Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quisling, Letta e i nuovi collaborazionisti

  • 956


quisling_letta.jpg

Saccomanni, qualche tempo fa, si lasciò sfuggire una frase "Bisogna dire la verità agli italiani". Si riferiva allo sfascio economico. Poi è rimasto in silenzio, in attesa di essere cacciato dal governo. Da allora ogni giorno è in bilico. Nel frattempo Capitan Findus Letta racconta le sue menzogne agli italiani. Sposta sempre la linea della ripresa più in là, mentre il Paese sprofonda con bollettini quotidiani di guerra vera, di deserto delle aziende, degli investimenti. Questo doppio registro, l'Italia che viene distrutta dalla mancanza di una politica economica e le falsità di Letta propagandate dai giornali e dalle televisioni ha assunto ormai una dimensione grottesca, fumettistica. Letta interpreta una nuova parte della Commedia dell'Arte, il Mentitor Cortese. Ogni sua dichiarazione si è dimostrata falsa come un soldo bucato, ma lui, imperterrito, continua con le sue fandonie. Ora vede la luce nel 2013, ora un po' più in là, alla fine del 2014. Questa rappresentazione stucchevole di un ometto graziato dalla sorte e politico a carico dei contribuenti dalla nascita (non ha mai fatto altro nella vita, eoni fa, nel 1998 è stato ministro per le politiche comunitarie del governo D'Alema) ha però un suo significato, quello di garantire gli interessi dei nostri creditori internazionali, in primis la Germania. Non sarà sfuggito che Capitan Findus ha quasi speso più tempo all'estero dalla sua elezione che in Italia a farsi accreditare dalle segreterie internazionali. Come Rigor Montis prima di lui, Letta rappresenta l'assicurazione che l'Italia onorerà i debiti contratti dalle nostre banche attraverso la BCE e i rimborsi dei titoli pubblici e degli interessi. E' il novello Quisling italiano, il collaborazionista norvegese al servizio dei nazisti durante l'ultima guerra mondiale. Il suo è un governo fantoccio che rappresenta gli interessi di Stati stranieri e non dell'Italia. La cassa integrazione in deroga è al collasso, 350mila lavoratori sono senza sussidio da nove mesi. Le partite Iva sono crollate dal 2008 al giugno del 2013 di 400mila unità. Disoccupazione fuori controllo, debito pubblico esplosivo, chiusure di negozi e piccole e media imprese come se piovesse. Il disastro Italia assomiglia a un bombardamento quotidiano dove a una cattiva notizia ne succede una pessima. Quisling Letta non ha fatto nulla per risollevare il Paese. Gli ordini li prende dall'estero. E' un procuratore fallimentare che deve garantire i creditori. Quanto potremo andare avanti così? A venderci persino le spiagge? Due misure sono improrogabili. Vanno tagliati gli sprechi, le spese inutili che ammontano a circa 100 miliardi. Queste voragini nel bilancio dello Stato non possono però essere eliminate da chi ne gode i benefici, dai partiti e dai Letta, che appunto per questo vanno mandati a casa. Vanno rinegoziati con la UE il tetto del 3% che ci strangola, che va superato da subito per gli investimenti in attività produttive, ristrutturato il nostro debito, cancellati gli impegni impossibili assunti con il Fiscal Compact con nuove tasse per 50 miliardi all'anno per vent'anni, una pazzia. Primum vivere, prima gli interessi nazionali.

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day


Potrebbero interessarti questi post:

Letta aumenta le tasse #Lettamente
Letta mente agli italiani #LettaMente
Letta ballista d'acciaio #balledacciaio

12 Nov 2013, 10:52 | Scrivi | Commenti (956) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 956


Tags: BCE, cassa integrazione, collaborazionisti, crisi, disoccupazione, Fiscal Compact, Letta, Monti, Quisling, UE

Commenti

 

Quindi perchè non li mettiamo con le spalle al muro i signori Letta e Saccomanni,rispettivamente pres.del governo e Ministro dell'economia e finanze,facendoci dire la verità sui conti dello stato. Facciamo sapere a questi signori che pagheranno,ogniuno per le proprie responsabilità, per le cose non dette,celate o insabbiate, per gli sprechi volutamente perpetrati nonostante le casse vuote della finanza e la folle situazione economica in cui ci ritroviamo. Che sia pure una minaccia poco velata, perchè tanto da ora in avanti diverrà aperta battaglia!!!!

Carmelo T., Sesto San Giovanni Commentatore certificato 17.11.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Gli articoli più letti di QUAERAM


007 I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
www.quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html
170 Tutte le stelle che si vedono a occhio nudo
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/tutte-le-stelle-che-si-vedono-occhio.html
309 La teoria delle tasse al 7%
http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html
060 Il debito pubblico italiano in tempo reale
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html
087 Storica sentenza contro EQUITALIA
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html
162 Come realizzare una piccola bomba atomica in casa
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/come-realizzare-una-piccola-bomba.html
088 Attenzione a questi " 2 euro " , una moneta vera ma falsa
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html
114 Il segreto della piramide di Cheope
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/il-segreto-della-piramide-di-cheope.html
312 Dove vengono stampati gli euro falsi
http://quaeram.blogspot.it/2012/10/dove-vengono-stampati-gli-euro-falsi.html

lina 16.11.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

è possibile che dobbiamo tenerceli e pagarli questi parassiti da letta maio?
in un azienda se un operaio ruba o non rende lo si licenzia ,perchè noi non possiamo licenziare con una semplice lettera di licenziamento e per giusta causa
chi ci sta svendendo all'europa?

lina mariella li noce 15.11.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Siamo rovinati .guardo mio figlio di due anni disperata.che futuro avrà? Domani riusciremo a cenare?..lottiamo ogni giorno contro lo stato un mostro che non riusciamo a sconfiggere. .la mia unica speranza è che so che i ragazzi del movimento in parlamento lottano insieme a noi.sappiate che non siete soli .

laura lenzano, poggio renatico ferrara Commentatore certificato 15.11.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento

BASTA FANGO SUL M5S... Oggi il minimo storico sul Secolo XIX

Lettera Aperta
al Secolo XIX

c.a. Gent.mo Ilario Lombardo

La presente per rappresentarLe la mia più sincera ed autentica espressione di disapprovazione del suo giornalismo, privo di quella obiettività, e distacco che sarebbero necessari per trattare temi politici, quali quelli del M5S; sono mesi che si susseguono articoli con la Sua firma, articoli a senso unico, tutti monocraticamente volti a screditare il Movimento di cui, tra l'altro, io non faccio parte ma che come altri nove milioni di italiani ho votato a rappresentarci.

Il minimo storico è però e misurabile con l'articolo di oggi: Sara Paglini scrive "Pino Chet" su facebook,... caspita Lombardo, come ci si sente a pubblicare una notizia così stupida? non c'è il rischio di sentirsi stupidi a leggerla e anche a scriverla ? , è questa la cifra del Suo giornalismo ? se Lei si dilettasse a ad annoverare tutti gli strafalcioni linguistico-semantici dei colleghi della senatrice, del PD del PDL etc. non le basterebbero le pagine di un anno intero del suo giornale...

Purtroppo Lei o forse la Sua redazione avete perso un principio di realtà, cioè che chi vi legge ... (sempre meno.) anche in un bar, riesce a capire che avete solamente il progetto di buttare una montagna di fango su questo movimento, peraltro senza avere rispetto dei cittadini, genovesi e non, che lo hanno votato e sostenuto...

Del resto la faziosità del taglio editoriale si evidenzia soprattutto dalle omissioni sul M5S, nessuna riga da parte Sua, nessuna su tutti i provvedimenti ed emendamenti in cui il M5S è stato l'unico a difendere l'assalto alla diligenza dello stato sociale italiano, nessuna riga sul ruolo chiave del M5S rispetto alla faccenda della multa alle slot machine in cui PD e PDL colpevolemente hanno condonato di fatto 96 miliardi... continua sul link:

https://www.facebook.com/pages/LOnda-Anomala-Della-Grande-Crisi/148040365323198?ref=hl

Paolo Alessandro Cogorno, Genova Commentatore certificato 15.11.13 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del M5S, caro Beppe, l' impressione che anche un bambino può ricevere osservando Letta è quella di trovarsi al cospetto di un mago mancato ed infatti se costui nella sua vita così come i suoi colleghi ministri ovviamente, avessero effettivamente preso un altra strada e fatto dell' altro, gli attuali reggenti di questo regime avrebbero avuto un successo professionale reale nella loro vita e non effimero come una qualsiasi persona di buon senso percepisce, in quanto le loro certezze stanno per esaurirsi ma costoro essendo troppo accecati da un potere esercitato male e da una megalomania distruttiva per la loro personalità, prenderanno coscienza solo quando li manderemo a quel paese con un bel voto dato al M5S alle prossime elezioni che sancirà la VITTORIA RIVOLUZIONARIA di un popolo stanco di essere preso per i fondelli con il proclama di un presunto " beneficio " che l' IRPEF non si pagherà più sino alla soglia di euro 12.000 di reddito annuo, quando lo sanno anche le pietre che oggi per chi ha ancora la fortuna di lavorare, la platea di contribuenti che pagherà l' IRPEF è composta in maggioranza di persone che hanno un reddito di gran lunga superiore ai 12.000 euro/annui, così come la prima rata IMU di cui si è parlato tanto, con una presunta sua abolizione è ricomparsa sotto il nome TRISE e che si pagherà dal 2014 e così ancora la seconda rata IMU formalmente abolita, è ricomparsa con un nuovo balzello sulle benzine e sulle sigarette. Ed allora Signori Letta,Berlusconi,Scalfari,Napolitano, avete fatto il vostro tempo, per cui la cortesia che vi chiedono gli italiani è di sparire al più presto dalla circolazione ma su questo non c'e' dubbio, poiché elegantemente e democraticamente sarà questo popolo a pensarci, mandandovi a quel paese con un bel voto che equivale alla parola " iatevenne " termine dialettale napoletano molto efficace della mia lingua, poiché sono napoletano. Saluti dal vostro amico e simpatizzante Carlo Alaia Napoli cell 3664587483

Carlo Alaia 15.11.13 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Enrica Letta, vai a casa, stai rovinando ancora di piu l'italia, non sai fare nulla, l'Italia nel 2014 sara ancora piu in crisi per queste manovre che tassano soli i poveri cittadini. Via e vai a casa!


Perché nessuno parla del gas che arriva dalla Russia in Germania,tramite il gasdotto costruito dai Russi assieme ai Tedeschi che hanno aggirato le Nazioni Baltiche fedeli e suddite alleate ai padroni del mondo ” America,Vaticano,Israele,Regno Unito”?Perché tutti i mezzi d’informazione criticano la Germania e non vanno a scoprire il perché la Germania è la meglio delle Nazioni che fanno parte della suddita Burocratica guerrafondaia UE?Non sarà perché hanno paura che il popolo conosca la verità e prenda a calci in culo i loro governati?Infatti, gli industriali tedeschi,hanno fatto gli imprenditori e non si sono compromessi con la filosofia voluta dai padroni del mondo tramite le loro marionette politiche italiane di riportare Mikhail Gorbaciov al potere e fare le guerre per isolare la ex grande potenza Russa,quindi è normale che le aziende tedesche,adesso si ritrovino avvantaggiate rispetto a quelle che hanno seguito mamma Fiat con tutta la Casta politica americanizzata.Proprio per questo motivo la UE ha paura di crollare con i loro Maestri maestri politicanti italiani!Questi spettacoli servono solo per mantenere in piedi il governo degli eredi e la finta sinistra.L’erede della Casta ha ragione affermare che la ripresa è già partita,si per loro e per tutti i figli sistemati in posti sicuri e retribuiti a peso doro.”Letta, 24 mila euro per rifarsi la poltrona”.la seconda Repubblica era iniziata con le faraoniche promesse di milioni di nuovi posti di lavoro,quindi anche la terza guidata dagli eredi, non può essere di meno dei loro zii e padri,quindi è del tutto logico che anche la Terza Repubblica nata con la crocifissione del Messia per salvare la finta sinistra,non sia da meno dei loro padri e zii,perciò sono giusti i Proclami e gli Editti emanati che pubblicizzano il biblico evento della ripresa che avverrà nel 2014 per il popolino credulone,così loro possono rimanere incollati alle loro poltrone di potere a godersi la vita con i loro cari.

agostino nigretti 14.11.13 07:32| 
 |
Rispondi al commento

A genova avevamo un detto, ma penso sia stato uguale in tutta italia, fuorchè alla regione di questo detto, e cioè: "è meglio un morto in casa che un toscano alla porta".Purtroppo un toscano della più bassa specie, ce l'abbiamo

cromwell nel suo pugno il destino di un popolo, zena Commentatore certificato 14.11.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento

SARO' RIPETITIVO : Non c'e' peggiore sordo di chi non vuole ascoltare , nonostante la massa di disinformazione e di bugie dette agli italiani la maggior parte degli stessi non vuole ammettere che sia cosi' ( le bugie dei nostri governati le hanno classificate come " e' politica" ). Questo perché' ammetterlo e' anche ( cosi' come ci insegna la psicoanalisi) una assunzione di responsabilita' (questa classe politica in Italia comunque e' stata votata dagli italiani , e nonostante anche la presenza di una alternativa come M5S ). Fin quando non ci sara' una assunzione di responsabilita' da parte degli italiani ( i corrotti e i corruttori sono sempre gli altri ) ognuno pensera' al proprio orticello , magari invocando il Garibaldi ( per non dire di peggio ....)di turno . BISOGNA CONTINUARE A FARE INFORMAZIONE ( per questo l'utilizzo della TV con contagocce e con giudizio , dopo aver appreso le tecniche corrette di comunicazioni , va comunque in qualche modo fatta ) NELL'AMBITO DEL PROPRIO MICROAMBIENTE LAVORATIVO E SOCIALE ( senza vergognarsi di dichiararsi ) e sperare che nel frattempo non cada il Paese (prima di loro ovviamente ) continuando ad amalgamare e diffondere le visioni di economisti e legislatori "al di fuori del sistema del palazzo " e sperando che gli Italiani abbiano uno scatto d'orgoglio verso i propri Figli e nipoti uscendo al di fuori della logica di "Tengo famiglia " e-o e' meglio " pensare al mio orticello " tanto " sono tutti uguali " ( cioe' praticamente esternando come : " se ci andassi IO farei lo stesso " e accettando implicitamente il "sistema" cioe' ammettendo che se ti capita un incompetente magari in ospedale , in tribunale, al Comune etc.. "che ci fa" !!! ). M5S avanti tutta .

PAOLO C., frosinone Commentatore certificato 13.11.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Sarò monotono, ripeto, bisogna mandarli a casa tutti prima che facciano altri danni. Non bisogna aspettare neanche un giorno altrimenti fra un po' sarà troppo tardi.

Giuseppe ambrosini 13.11.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Curatore fallimentare

paolo matteucci Commentatore certificato 13.11.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo sempre a ripetere le stesse cose ma una posizione vera non si riesce a prenderla, e neanche a discuterne.
Ci sono fior fior di economisti in Italia (professori, non giornalisti...) che hanno un progetto per l'Italia con una prospettiva sostenibile e di sviluppo per i cittadini.

Il M5S DEVE interfacciarsi ed interagire con il sempre più nutrito gruppo di economisti che "fanno capo" all'associazione A/Simmetrie di Alberto Bagnai, Claudio Borghi, Antonio Rinaldi e moltissimi altri.

Loro hanno una proposta seria per il futuro dell'Italia, con NUMERI VERI, e il M5S deve confrontarsi con loro!

Leggete, riferimenti su:
http://goofynomics.blogspot.it
http://www.claudioborghi.com
http://european-solidarity.eu

Io sono iscritto al M5S dai primi giorni, ho sostenuto e continuerò a sostenere le battaglie di Grillo e del movimento, ma fidatevi, ci sono cose ENORMI che dobbiamo ancora capire per provare ad avere un'idea di futuro diverso da quello di Multinazionali e EU antidemocratica.
Troppo spesso il M5S si perde dietro alle briciole senza andare al cuore del problema.
Quegli economisti hanno le idee chiare e hanno proposte economiche (e conseguentemente politiche) su come superare questa situazione.

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Letta è un collaborazionista agli interessi stranieri e non ne fa nemmeno un segreto (infatti è notoriamente membro del bilderberg).
Nonno fascista e zio pidiellino.... il desiderio di ridurre l'italia nella merda sembra quasi essere un difetto genetico di famiglia.

Con l'UE non si deve rinegoziare nulla, bisogna andaresene: non si rinegozia con chi te lo sta mettendo in #### sempre più in profondità.
Prima si esce dall'europa e poi, se ci conviene e se gli italiani sono d'accordo si VOTA per tornarci.

e non dimentichiamoci il mes
http://www.beppegrillo.it/2013/10/il_tributo_di_sangue_alleuropa.html

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

PD NELLA MERDA, PDL PRESENTA I FALCHETTI
Non c’è dubbio: quelli del Pd sono nella merda fino al collo. Ma vi rendete conto? In vista della resa dei conti nel Pdl, tra Santanché, Capezzone e Verdini da una parte e Alfano, e Formigoni dall’altra parte, i cerebralmente anemici del Pd sono costretti a tifare per il “Senza quid” e per il “Celeste” nella speranza di tenere in piedi il governo di “Henry palle d’acciaio”. Ma vi rendete conto dell’obbrobrio? Senza dire che - senza palle e senza anima – con questi chiari di luna quelli del Pd si preparano alle primarie. Troveranno qualche anima misericordiosa disposta a dar loro ascolto e credito e disponibili ancora a seguirli? Che spettacolo di immensa tristezza!
Da un fronte all’altro. Avete visto le nuove leve berlusconiane? Appartengono alla generazione dei cosiddetti “falchetti”. Ragazzi che sembrano essere stati partoriti in blocco dalla Santanché. Ambiziosi pupazzetti di buona famiglia con tanto di mangiatoia bassa. Alcuni sono già ben ammaestrati, altri appaiono ancora berluschini vaghi e approssimativi. Tutti sono in cerca di Autore. L’entrata in scena in massa di questi giovani riporta alla mente una delle classiche scene corali da musical americano. Ma soprattutto sembra lo scherzo organizzato da un buontempone.

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.11.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contro le guerre,sono contro i Kamikaze.
Emanuela Corda ha portato in rilievo il fattore "vittime" non per sostenere le guerre o i kamikaze, ma a mio avviso, per dire che ogni guerra,che sia di natura religiosa o di altro scopo(Nassiriya),essa porta morte,violenza e Vittime.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Letta

il simbolo degradante di una certa italietta...

bugie spacciate per verità
slogan mediatici
un po' di destra ma anche di centro e di sinistra
un po' cattolico
forte con i deboli debole con i forti

ma il risultato non cambia mai

stessi uomini e centri di potere da decenni
stessi problemi
stessa corruzione
stessa ingordigia di denaro
stesso scippo dei diritti di molti

il tempo sarà un fedele alleato per questi traditori del paese..


ALESSANDRO R., Roma Commentatore certificato 13.11.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignata
Ho ascoltato la versione integrale della ns parlamentare Sig Emanuela Corda
Qui adesso bisogna fare una battaglia e non permettere che la Rai e altre testate giornalistiche la passino liscia
PRETENDERE che venga trasmesso il testo integrale
passato nei telegiornali mistificato e travisato
Continuo a pensare BISOGNA OCCUPARE LA RAI
La televisione a canone dei cittadini ogni giorno di più simile ai film luce fascisti
Fate almeno una piccola cosa riempite le poste elettroniche di tutti i giornali e della Rai con messaggi che chiedano di
trasmettere il testo integrale o di pubblicarlo
Beppe Grillo. Questa non deve passare liscia.
Il primo dicembre a Genova fai vedere il video per favore
C'è un limite alla indecenza!

Rosa Anna 13.11.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://robertocazzollagatti.wordpress.com/2005/05/30/ecco-la-verita-sui-militari-italiani-a-nassiriya/

e queste sono notizie del 2005

quando tutti capiremo che i militari fanno la guerra ? poi che sia giusta o sbagliata è tutto da stabilire , ma se punti un fucile e spari o lo fai al tiro a segno o sei a caccia o stai sparando ad un altro che non ha fatto in tempo a sparare prima di te , ma le cose pacifiche sono proprio tutte altre cose

tino p. Commentatore certificato 13.11.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

http://www.grnet.it/news/95-news/1944-le-bugie-italiane-e-la-verita-di-wikileaks.html

se queste cose fossero vere ?

tino p. Commentatore certificato 13.11.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Musica??

http://youtu.be/VJ1JhlO2j-g

er fruttarolo Commentatore certificato 13.11.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

EMANUELA CORDA.
Che autogoal ! Quanti voti hai fatto perdere al movimento con il tuo intervento inopportuno!
Roba da "dilettanti allo sbaraglio"

Giuseppe L. 13.11.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente ci siamo accorti che invece di politici abbiamo un coacervo di Quisling! Evviva!
Eppure il Ministero della Propaganda ci insegna che i principali responsabili del disastro volano ancora sopra il 30% nel voto!
Sì, c'è un 40% che non va più a votare perché schifato ... ma i porci razzolano bene anche col 30% del 60%, pari al 18% degli aventi diritto al voto, alla faccia della democrazia!
Credo ci sia necessità di rimettere in moto i neuroni degli italiani oramai atrofizzati dall'ignavia, ma sarebbe da riproporre la questione anche per il resto d'Europa.

Paoluccio Anafesto 13.11.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Allora il fine giustifica i mezzi. Qualsiasi sia il fine e qualsiasi sia il mezzo?
Qual'era il fine del marocchino? Indebolire l'occupante?
Chi lo ritene un fine giusto e giustifica il mezzo pensi a tutti i delitti commessi nella storia in nome di uno scopo che chi usava mezzi violenti riteneva legittimo.
Allora giustifichiamo e ricordiamo chiunque. Che sia l'inventore dei gulag o quello dei lager o di qualsiasi altra nefandezza.
Tutti avevano un ideale.
Noi non eravamo in Irak per uccidere. Non dovevamo semplicemente esserci. I colpevoli non erano a Nassirya.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel passato ho avuto una attività autonoma, operando in maniera il più possibile onesta, ma scontrandomi spesso con una concorrenza scorretta, che non ho potuto ben fronteggiare. Per farla breve mi son ritrovato con debiti e tasse da pagare.
Da 17 anni sono lavoratore dipendente e mi è rimasto da chiudere il debito di 20.000,00 € con l'Equitalia e poi ho finito. Cioè sarò già in pensione (da fame) da due anni quando avrò finito di pagare tutto.
A questo punto mi chiedo se non fosse stato meglio dichiarare fallimento e fare tabula rasa, ricominciando da zero, piuttosto che fare tutti i sacrifici che ho fatto, salvando il mio buon nome per poi sentirmi dare del fesso!
A quanto pare la morale e l'etica sono considerate cose superate (visto l'esempio di chi ci rappresenta). Ho sbagliato a vivere come ho vissuto? L'onore conta solo per i vecchi mafiosi?
Capisco che questo comparaggio con l'attuale situazione economica può essere semplicistica e poco sostenibile, ma mi da lo spunto per chiedermi se i sacrifici richiesti vanno nella direzione giusta o nel lungo periodo rischiamo di consegnare alle future generazioni un quadro da "Roma città aperta"? Io non ho risposte e la cosa brutta e che non ho speranze. Si, mi hanno tolto pure quella!

Domenico Conte 13.11.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

resta sempre il fatto che se dici cose 'forti e scovenienti' qualcuno incomincia a pensarci su ,se invece parli solo dei fiorellini nei prati , tutti sono felici e contenti . SE uno afferma che la Primavera araba è servita solo per creare crisi tra gli arabi e far allontanare l'unione di tutta la regione araba in una confederazione di stati , dice una cosa sconveniente è molto meglio credere che la primavera araba è stata un'unione di persone che si sono parlate via sms o internet , ma poi arriva la notizia che tutti gli stati spiano regolarmente chi comunica tramite sms o internet e li addio movimento spontaneo ..... e fine dei liberatori disinteressati ma andati li in missione umanitaria . Cavoli i militari che bombardano e sparano ora fanno concorrenza a Gino Strada , roba da non credere

tino p. Commentatore certificato 13.11.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ciao Luca, che epoca terribile che stiamo attraversando, mi dispiace tantissimo per i bambini,per i giovani tutti e ovunque...
gli stanno negando il Diritto al Futuro :(

anib roma Commentatore certificato 13.11.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un argomento molto difficile da analizzare e valutare quello del terrorista morto nell'attacco alla base Italiana di Nasiriya.
Per noi (in particolare per me) Italiani, l'attentatore è solo un miserabile terrorista, poi penso a tutti nostri eroi morti (anche in attacchi suicidi) per la causa giusta di liberazione ed anche in altre querre e li consedero EROI.
Provo poi e mettermi nei panni della controparte che cerca con tutti i mezzi di attaccare gli stranieri (non giudico se giusto o sbagliato) e questo punto non posso far altro che prendere atto che la controparte giudica eroi i loro morti.

Il commento della Corda Emanuele potrebbe essere preso in considrerazione e valutato, (dal mio punto di vista assolutamente negatovo) ma senza dubbio ha scelto un momento per fare le sue valutazioni ASSOLUTAMENTE FUORI LUOGO, la considero una insensibile ed anche sciocca.

Sempre Movimento 5*

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato 13.11.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Sorvolando sui punti di vista di come la si pensa per quanto riguarda le vittime di Nassiriya e il marocchino islamico Kamikaze,porterei nel contesto in rilievo un'altro aspetto e cioè, che ingigantire e far diventare un dramma ciò detto alla Camera da Emanuela Corda,ci pensano già i giornalisti e le TV!;
e per cosa?
non ha abusato della sua carica
non ha violato regole o norme
non ha offeso verbalmente nessuno;
se non di essere stata inopportuna in circostanza del momento versi i famigliari delle vittime di Nassirya.
Inopportuno:che non è adatto a una situazione o a un momento.(vocabolario Zingarelli minore)

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
a mio avviso l'intervento della Corda è serio, sincero e molto realista. In linea quindi con la politica del M5S. Morale "siamo tutti vittime di questo sistema".
Pensate un pò, se non esistesse chi delinque non esistesse chi ci protegge (Carabinieri, Polizia ecc..), se non esistesse chi evade non esistesse la Guardia di Finanza ecc... è un pò questo secondo me il succo del discorso. Siamo tutti vittime della società che i potenti hanno creato. Forza M5S

Domenico Laurenza 13.11.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Il governo dice :

La ripresa è cominciata il PIL aumenterà,
il lavoro NO.... continuerà a diminuire

Sono affermazioni di UN FOLLE da TSO.

spuseta 13.11.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Concordo... ma...
se Letta dice balle come apre bocca dall'altro lato c'è chi si augura che l'Italia fallisca da un momento all'altro (prima a giugno, poi al rientro delle ferie, ora ad inizio 2014)...
A molti questa posizione fa torcere le budella...
Inoltre vorrei gentilmente sapere dove e quali
sono questi sprechi nella spesa pubblica.
Ieri sera sono rimasto sconcertato di fronte alle parole dette da una deputata sull'attentatore di Nassirya... sconcertato e dire poco... nauseato è la parola giusta... che schifo...
ancora sono rimasto sconcertato dalle notizie relative alle spese di consulenza di alcuni gruppi consiliari regionali del M5S... certe cose te le aspetti dal PD-L e soci non da chi ha fatto della trasparenza il proprio modo di vedere la politica... mi stupisce e mi indigna che nessuno del Movimento (invece di parlare a vanvera di Nassirya) abbia speso una parola su queste (spero false) notizie...
Guardi a destra e ti rubano, guardi a sinistra e ti rubano...
La verità, a mio modo di vedere, è che il M5S è stato un male per l'Italia perchè ha incalato la rabbia e il risentimento della gente in modo da non fare scoppiare una rivoluzione ... a questo punto era meglio la rivoluzione ... era meglio scendere in piazza e prendere a calci questi politici di m...a e accompagnarli a casa tirandoceli per le orecchie ....


Grazie

Pietro A M 13.11.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO BLOG!!!!!


se Luca, l'ex festeggiato, arriva col caffe' le broches sono qua ancora calde per tutti!!!
:))))


Io non critico la Corda. Dico solo che se ne deve andare. Se per lei un kamikaze è degno di essere ricordato è una guerrafondaia, che appoggia la violenza. Che si iscriva qualche gruppo che la violenza la usa.
Forse le sfugge che il marocchino (cosa ci faceva a Nassirya?) ha scelto deliberatamente la morta per uccidere. I nostro no, erano là per motivi sbagliati ma senza usare violenza, inviati da politici che non sapevano quello che facevano. Poteva combattere i politici non chi gli ordini deve eseguirli.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provo a ritornare ai problemi reali che ci intrattengono e ch rischiano di travolgerci.
Nel 1919, Max Weber scriveva: la ricchezza è una catena di uomini che creano valore.
Nel libro "LA PRIVATIZZAZIONE DEL MONDO" di Jean Ziegler si riportano i seguenti dati:
Nel corso di ogni giorno lavorativo del 2001 sono stati scambiati circa 1000 miliardi di $USA: Di questa somma SOLO il 13% corrisponde al pagamento di un debito commerciale (cioè di una transazione o investimento produttivo), l'87% è pura transazione monetaria che non crea alcun valore.
Dieci anni dopo, c'è qualcuno che pensa che le cose siano cambiate? Sì in peggio!!
La bolla speculativa si è gonfiata senza sosta e l'economia virtuale si è sostituita all'economia reale: Tutti, ripeto tutti, in maniera consapevole
o inconsapevole abbiamo partecipato (con BOT, tioli, obbligazioni, warrant, assicurazioni) a questa orgia finanziaria, messa in piedi da chi manovra i fili e rincoglionisce gli sprovveduti, promettendo ricchezze senza meriti, senza fatiche, senza impegno. Il delirio si sfiora quando si assiste al legame incestuoso tra politica, banche finanza che permettono l'acquisizione da parte delle Banche di denaro direttamente dalla BCE al tasso dello 0,50% per reimpiegarlo per l'acquisto
di titoli di stato con un interesse del 4%. Margine operativo 3,5% senza fare una beata minchia: Una pacchia! Chanpagne, premi milionari ai manager, mazzette ai politici sponsor, discorsi altisonanti circa la virtuosità delle nostre Banche rispetto ai flop di quelle estere. E noi coglioni, attenti alla spesa, incazzati tutti, frustrati, depressi, spaventati, ce la prendiamo con i tedeschi. Ma lasciamoli perdere i tedeschi, che ragionano da tedeschi e non si fidano di noi
per la nostra cialtronaggine endemica.
Svegliamoci, informiamoci bene poi facciamo delle scelte, se no la "mano invisibile" di Adam Smith, comincerà a prenderci a sberle. Botte piena e moglie ubriaca non funziona, NON FUNZIONA!!!
W beppe! siempre.

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 13.11.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Mia moglie dice:
Se venisse una forza, armata, regolare, ad occupare la mia casa, il mio giardino, ad uccidere mio marito che difende da loro tali cose e ad imporci un comportamento diverso dalla nostra cultura, mi farei esplodere anch'io in mezzo a loro pur non avendo la divisa.
Cos'è stupida? o matta?

spuseta 13.11.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dire la verità è sempre visto male e Lettà e Silvio e tutti gli altri lo sanno bene.
Se una del 5* dice che il kamikaze non era un delinquente , ha ragione e dice la verità , lì è ed era guerra , guerra di conquista per il petrolio ne piu ne meno e il kamikaze alla fine è un partigiano che difende la sua terra , certo che se facciamo finta di essere dei liberatori braviiiii allora il kamikaze è un mostro , ma a vedere le cifre dei morti di questa guerra per liberare il paese da Saddam ,parrebbe che la pace portata sia stata una pace eterna....
Tornando alle verità scomode , molto meglio dire che i nostri militari erano martiri o che la situazione economica italiana è in netto miglioramento , o che tutti lavorano e chi si lamenta è solo perchè non ha voglia di lavorare o che i politi sono brutti sporchi e cattivi ma solo quelli dell'altra fazione , o che nel mondo sono tutti corretti e noi siamo i furbi che fregano gli altri . Ma resta il dubbio , se siamo cosi bravi furbi e intelligenti , come mai stiamo scavando sul fondo del pozzo ?

tino p. Commentatore certificato 13.11.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Forza parlamentari 5stelle siete grandi!
Per gli italiani.
Perché è stata fatta la guerra in Afghanistan?l'Italia perché era lì?TV e giornali chiamano queste persone eroi per farci piacere le scelte dell allora governo?
La morte di una persona è sempre un grande dispiacere, porgo il mio cordoglio ai morti di quel giorno.
Gli indiani d'America sono stati dipinti come spietati assassini ,eppure si sono solo difesi a casa loro.
I nostri stessi partigiani dal governo erano chiamati banditi,eppure combattevano gl invasori.
Per noi oggi chi difende la sua patria è un terrorista?
Ergo potrei non giustificare il metodo ma neppure la causa.

Giuseppe z., oristano Commentatore certificato 13.11.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti.

............???!!!................!!!!

Filippine: Banca Mondiale, tragedia e' monito per cambiamenti climatici

La tragedia delle Filippine è un monito per tutto il mondo sui rischi derivanti dai cambiamenti climatici. Lo ha detto il presidente della Banca Mondiale, Jim Yong Kim, affermando che "non è possibile collegare ogni singolo evento ai cambiamenti climatici, ma le Filippine vivono praticamente nell'occhio della tempesta". Jim ha infatti ricordato che le Filippine, contrariamente al passato, sono ormai colpite dalle tempeste provenienti da più direzioni geografiche. Per questo, "non è possibile costruire una capacità di ripresa solamente per una parte dell'arcipelago". La Banca Mondiale, ha detto, è "pronta ad essere coinvolta" nei modi che le autorità riterranno opportuni per l'opera di assistenza e ricostruzione.


- See more at: http://www.guidasicilia.it/esteri-filippine-banca-mondiale-tragedia-monito-per-cambiamenti-climatici/news/75912#sthash.eWSSzc5Y.dpuf

anib roma Commentatore certificato 13.11.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Stupido grillino che ti fermi ai titoli, non hai capito ancora niente? (caso Corda-Kamikaze)
www.italiaincrisi.it
Sarà molto duro perchè sono arrabbiato e me ne frego se qualcuno si sente offeso, anzi.. me lo auguro, perchè se lo merita ampiamente. Sono arrabbiato. Non tanto con chi vuole danneggiare il Movimento quanto più con chi votando Movimento 5 Stelle non ha capito che se siamo arrivati a questo punto è…

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.11.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

..condivido il fatto che qualcuno possa dire quello che pensa se lo ritiene giusto...indipendentemente se porta voti o meno.
Comunque la Corda è pur sempre una rappresentante di molti cittadini..
La sua è una affermazione...che tacendola..non avrebbe dato modo di creare incomprensioni.
Per certi aspetti l'ingenuità che ha dimostrato..non porta vantaggi a nessuno..se non per se stessa...

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 13.11.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

E SULLA LEGGE ELETTORALE ? ?

NIENTE!

NESSUNO PARLA !

(l'italietta non si salva, ho bell'e capito)

POPULATION BOMB Commentatore certificato 13.11.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che criticano la Corda sono degli ipocriti, approfittatori che continuano a pensarla alla vecchia maniera! Usciamo da questi stereotopi da vecchio millennio!
Aria nuova per le generazioni avvenire!
Forza Corda!

Ili Volpe 13.11.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
buondì a tutti!

vediamo oggi il becchime di che marca è...

ah! "corda"

vabbè, becchiamo anche oggi...

i nostri allevatori sono proprio bravi...


paoloest21 13.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che Letta e soci (leggi Alfano) sono una casta che ha radici dappertutto. La RAI? Il massimo della lottizzazione. Le regioni? Abbiamo visto come sono le loro finanze allegre. Le province? Una vergogna. E così via. Perché non cominciamo a promuovere una bella inchiesta sulla regione Sicilia, ventimila e più dipendenti, quasi il triplo della Lombardia? Che ci sta a fare Crocetta? E il M5S? E poi via, con gli altri sprechi. Ma ci vogliono fatti concreti, seri. COMINCIARE!!!!! Vanno bene le denunce programmatiche, ma ci vogliono i fatti. E le denunce. Altrimenti si rischia di gettare parole al vento. Capito Grillo? Il voto l'ho dato al M5S e lo darò ancora, ma bisogna cominciare con le denunce, con i fatti concreti. Non basta dire che Letta è al soldo dello straniero.

Sandro Antonini 13.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

D.Lak,Massimo x,Mary dg,Spuseta,Oreste*****M,Claudio e altri,BRAVI,sulla vicenda E.Corda non si poteva essere piu'chiari..concordo al 100% con Voi..
TERRORISTI ?..lo erano,allora,anche Felice Orsini o L.Passanante o G.Bresci ???...valori e cultura occidentali ?,quali..quelli che hanno prodotto colonialismo fetroce,imperialiasmo predatorio,sterminio di intere civilta'autoctone,guerre mondiali,turbocapitalismo che affama miliardi di
povera gente...ognuno e'libero di riconoscersi in cio'che vuole,io non mi sono MAI riconosciuto nei "valori occidentali" e lascio volentieri queste affermazioni retoriche a Giovanardi Bossi Letta Berlusconi and co.
Dunque il M5S non si dovrebbe pronunciare su temi spinosi,che dividono per paura di perdere consensi ? allora stiamo zitti e mosca sull'immigrazione,si potrebbero perdere i voti ex-leghisti,o sul fisco,i moderati inorridirebbero,o sulle missioni di..PACE ( maledetti ipocriti) se no i bempensanti,patriottardi nazionalisti se la danno a gambe levate,oppure meglio tacere sui temi cari a certa (buona) sinistra,cosicche'ci si sente dire da questi " MA INSOMMA,CHE PESCI SIETE ?...ma vogliamo scherzare ?
Il problema vero che e'al nostro orizzonte sta tutto qui...ce la possono fare le pur robustissime spalle di Beppe Grillo a tenere insieme tante anime cosi'diverse,in assenza di un'elaborazione condivisa di linea politica generale...tanti di noi stanno nel movimento solo
per una fideistica speranza in Beppe Grillo,solo in nome e in onore a Lui,mi chiedo,perche'non ho risposte,ce la facciamo a tenere e crescere in questa condizione cosi'particolare ?

p.s- Luciano.P Adria..comunque vada non perdiamo
i contatti,se ti va,naturalmente.

f.g-torino.

franco graziani 13.11.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno signori!!io picchio qui il caffè a 5 stelle,poi fate voi!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo facciamo del tutto per incontrare il dissenso dei nostri elettori!!! Che cosa pensava di guadagnare la Corda per esternare quelle cazzate controproducenti che ha dichiarato in Parlamento? Sembra che sia stata pagata per dire un qualcosa che ci avrà fatto perdere una galassia di consensi!!! Corda e gli altri "onorevoli M5S" che le condividono la stronzata dovrebbero tapparsi la bocca per sempre ed aspettare di levarsi dai coglioni quanto prima. E non si dica che è stata una strategia per ottenere visibilità mediatica, ci sono molti altri argomenti per ottenerla senza incontrare il dissenso generale!!!!

max v. Commentatore certificato 13.11.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamo gli struzzi, eravamo in irak (come tutti gli altri) solo per dividerci il petrolio. Condanno il gesto che peró e conseguente ad una invasione (non certo a scopo umanitario).

Sono curioso di vedere la faccia di chi, oggi, si scandalizza nel sentire l'opinione di un deputato 5 stelle (che non é meno sballata delle ca...te non solo dette, ma anche fatte, di esponenti di altri partiti e che il M5S usa per sbugiardarli) quando, fra qualche anno, per andare in spiaggia dovremo pagare gli stranieri che si vogliono direttamente comprare l'italia senza invaderla, voglio proprio vedere se nessuno protesta.

Giacomo B. Commentatore certificato 13.11.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

a chi dice che,la corda,non è adatta a ricoprire il suo ruolo in quanto non conosce l'arte della politica,consiglio,la prossima volta,di votare per mastella.mah.forse,le mie,sono parole inutili.di certo si tratta di gente che,mastella,lo vota da sempre.

vito asaro 13.11.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

al di là delle polemiche...
http://www.youtube.com/watch?v=FKQCfx3gMCo

franca s. Commentatore certificato 13.11.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si può fare concretamente per bloccare la voragine dei soldi che diamo a questi nullafacenti di politici?
Berlusconi ne recluta di nuovi , giovani, cresciuti a...pane e Berlusconi. Ci rendiamo conto del messaggi che i media hanno dato al Paese con questa frase?

Alessandra Mammola Commentatore certificato 13.11.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il paese dei bengodi dove personaggi senza scrupoli che si organizano in SpA chiamati partiti con un AD e una serie di azionisti tutti tendenti a migliorare l'aspetto economico della propria azienda per poter dopo i cinque anni di potere spartirsi il malloppo alla faccia della povera gente. Zingaretti ci ha accollato 250 persone in regione stabilizzando tutti i gozzovigliatori affiancatori dei partiti. Marino ha nominato 75 consulenti sempre provenienti dai soliti gozzovigliatori che costeranno ai romani otto milioni si euro l'anno. Non si parla più dei 93 miliardi regalati ai proprietari i partiti com plici di queste nefandezze devono essere messi in condizione di non nuocere.

giancarlo busso 13.11.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

ISI? no.
ICI? no, e vecchia
TARSU?
TARES?
TASI e TARI? forse.
TOC, si dai.
Adesso si, dai chiamiamola TOC.

Potete chiamarla anche "STRACAZZ" il senso è lo stesso.
Sanno fare solo questo, tasse su tasse su tasse.
... solo questo.


Cosimo, Crispiano 13.11.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Beh, onestamente, se un Kamikaze mi entra in casa si fa slatare e uccide i miei famigliari, col cazzo che poi lo ricordo.

VAFFANCULO!

Si tratta di essere un MINIMO intelligenti. Un MINIMO.

Nulla più!

E questa di intelligenza mi spiace non ne ha.

Ale 69 Commentatore certificato 13.11.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stamane mi pare che l'ipocrisia viaggi un po troppo(oppure sono solo troll?)tanto per fare un esempio:dopo la tragedia del mare di Lampedusa ,tutti e sottolineo tutti erano angosciati per l'immane tragedia(me compreso)..i politici tutti in pompa magna con proclami altosonanti, solo per demagogia e cercare voti..poi con l'andare del tempo ,non se ne parla piu,ma i sbarchi continuano,e queste persone,che si trovano in una terra straniera per vivere cosa possono fare?lavoro non ce n'è,case non ne hanno,soldi neanche a parlarne..e allora?molti (la maggior parte delinque.sesso droga furti ecc...ieri sera vedevo un servizio sulla rai,forze dell'ordine che facevano una grande retata contro i venditori ambulanti,e un'altra contro gli spacciatori(tutto giusto c'è una legge che proibisce cio)ma allora? se li facciamo venire dobbiamo anche dar loro un qualcosa di piu di una coperta appena sbarcati,altrimenti non lamentiamoci se fanno dei danni,sono "obbligati per sopravvivere...e sul caso di nassiriya che come ho detto prima e' stato un atto per noi italiani molto doloroso,non si leva una voce contro chi bombarda da diversi anni una popolazione con vittime civili enormi..ma si sa noi chiamiamo questa guerra atroce "il contingente di pace"..ma quale pace? fatevi una ragione le guerre sono tutte per un fine economico e di potere..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 13.11.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

La polemica sulle parole della cittadina Corda, sta monopolizzando il blog e tanti pensieri in libertà alimentano un dibattito che rischia di avvitarsi su se stesso. Provo ad esprimere il mio parere.
Il ricordo, dovuto, a ns. compatrioti deceduti in maniera drammatica viene strumentalizzato dai politici, per sfrugugliare l'emotività dei connazionali (magari distraendoli da questioni molto più gravi)- Per far ciò si usano toni patriottardi, retorici, tacendo sui presupposti che hanno causato la "tragedia" che invece i vertici politico/militari avevano certamente valutato come possibilità, non nei modi, ma negli esiti. I morti erano militari che non sono andati in IRAK per scelta, ma perchè comandati. Da chi? Da chi ha aderito a un'invasione militare, sperando di dividere il bottino con altri, da tempo dediti a un controllo imperialista di risorse strategiche e interessato a distruggere per ricostruire (Halliburton, Carlyle). I ns. vertici militari - ai miei occhi - dovrebbero vergognarsi per aver lasciato così palesemente
indifesa la ns. base, priva cioè di difese passive
(jersey in cemento con percorso tortuoso all'entrata, una cosa elementare), esponendola così ad un attacco che è puntualmente avvenuto.
Anche qui, smettiamola di definire i kamikaze dei
deficienti. Dietro di loro c'è un'organizzazione, che pianifica, seleziona i bersagli, organizza l'attacco. O vogliamo pensare invece che un tizio si svegli una mattina, riempia un camion di esplosivo, e si lanci verso un caseggiato, dove, per mera sfortuna si erano asserragliati dei ns. carabinieri. Poi che l'ideologia che sta dietro queste organizzazioni sia "malata" , ne possiamo discutere, tenendo presente però che il paese invaso è il loro, non il nostro.
Credo siano considerazioni come queste che hanno suggerito alla cittadina Corda, il suo discorso,
incauto e un pò ingenuo se rivolto a un pubblico di perbenisti e a marpioni che che con le loro retoriche cialtrone, intortano un popolo che non ha idee sue.

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 13.11.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

@
per quelli che se la prendono con la Corda:

Vi sentite colpiti nell'amor di patria, nell'itaglionità.
Siete quelli che dicono siamo fieri di essere itaglioni!
Quindi tutti gli altri son coglioni!
Siamo andati in afganistan come occupatori al comando degli americani esportatori di democrazia ( come ci inculcano ormai da decenni) dove se non hai la carta di credito ti lasciano morire per strada.
I kamikaze arabi sono tutti drogati, mentre tolleriamo i preti itaglioti che si fanno i bambini e i ns politici che ammazzano indirettamente centinaia di vecchi tagliando la sanità e suicidano centinaia di persone che non ce la fanno piu'.
Beppe, lascia perdere, non regalare le perle ai porci !!!

NOI SIAMO ITAGLIONI, TUTTI GLI ALTRI SON COGLIONI!!

spuseta 13.11.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

dichiarare pubblicamente un pò di pietà anche per il kamicaze di Nassiria ritengo che è stato un atto molto ma molto qualificante per il movimento, deve essere un attestato di fiducia per i *****, un atto di coraggio come i nostri militari mandati in aiuto a quelle popolazioni,e non dimentichiamoci che molti anni fa Gesù portò in Paradiso con Esso anche il ladrone.Il perdono è solo DIVINO

maria t., potenza Commentatore certificato 13.11.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog e buongiorno stelline.
Oggi giornata splendida,bellissimo sole,cielo terso e privo di nuvole.
Spero possa essere così in tutta Italia.
Ieri sera per me la giornata si è chiusa molto male perchè ho constatato che molti blogghers sono caduti in una polemica che è servita solo a dare visibilità ai soliti troll.
Si sono catapultati immediatamente denunciando la posizione del Movimento deprecabile per loro pur prendendo alcune frasi della Corda su tutto il contesto del suo intervento.
Devo dire che il tutto ,come al solito è stato strumentalizzato mentre di contro debbo applaudire alla onestà intellettuale della nostra rappresentante.
Forse chi non ha sofferto le pene della guerra con tutte le conseguenze non potrà mai capire l'angoscia che assale chi queste conseguenze le ha vissute.
C'è una nazione al mondo che non ha armi,eserciti e vive da moltissimi anni in Santa Pace perchè non fare altrettanto ?
5***** ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ribadisco che sono stati fatti degli errori nella scelta di alcuni parlamentari da parte del ns movimento.

Detto questo, Letta è il peggio del peggio, non ci sono dubbi.
Ma non dobbiamo cadere in questi che sono stupidi errori, su cui i media nazionali si gettano come avvoltoi.

Marco Donati1963, roma Commentatore certificato 13.11.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Beppe ma che cavolo combinano i tuoi? ...in un momento in cui il Movimento viaggia con il vento in poppa,con un consenso popolare a cui anche i sondaggi prezzolati hanno dovuto arrendersi,la Corda spara una stupidaggine di quel calibro (ben consapevole dei possibili effetti,aggiungo io)? ...ma come,con l'occhio severo di tutti i media di partito puntato come un fucile e pronto a punire severamente ogni uscita fuori dalle righe ed in riferimento ad una vicenda che ha scosso profondamente gli animi della nazione,si va a far un'uscita del genere?Qua non si parla di libertà d'espressione di un pensiero che,per quanto discutibile,è legittimo,ma della capacità di valutare l'opportunità di farlo in determinati contesti,caratteristica imprescindibile per un politico e qualità di cui la Corda si è dimostrata assolutamente carente. Un politico deve saper valutare ogni possibile conseguenza,nel bene e nel male,di quanto dice e la sua libertà d'espressione,a differenza di quella di qualsiasi altro cittadino,è subordinata alle conseguenze che può avere per la causa del movimento a cui appartiene.Questo la Corda sembra non averlo capito,dimostrando inequivocabilmente di non essere adatta della responsabilità di cui è investita.Chiedo pertanto di valutare la sua espulsione,anche perchè un'uscita di quel genere, dai prevedibili effetti distruttivi sul consenso popolare proprio in un momento in cui M5S ha il suo maggior picco desta più di un sospetto.Sono sinceramente arrabbiato.

Andrea Romano 13.11.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io lo ripeto, lo ripeterò per molto molto tempo.

NON E' COLPA DI QUEI FDP di politici.
La colpa è di chi li ha votati e di chi continua a votarli.

Questi coglioni di italiani, coglioni, ignoranti, teste di cazzo, egoisti, continuanoa imperterriti a votare i FDP.

Lo capite o no? Nonostante tutto quello che sta succedendo, quello che esce, li voteranno ancora.
300 deficente di ragazzi da eliminare fisicvamente elogiano il nano....

DOVE CAZZO VOLETE CHE ANDIAMO??????????

Ale 69 Commentatore certificato 13.11.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

buondi blog e ciao Franco g. ragazzi cercate di andarci piano con la m5s Corda..offendendola non e' che ci comportiamo meglio..e poi ripeto,il dire era meglio tacere per non farci perdere voti,non mi trova molto d'accordo,la verita' e' una,e non possiamo usarla a nostro piacimento alimentando l'ipocrisia solo per non scontrarci con i vari pensieri o poteri..rispettiamo il fatto che noi siamo diversi,noi siamo oltre,..poi condannando qualsiasi forma di violenza,rispettiamo le opinioni altrui

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 13.11.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Fin che ci saranno persone che si sentono colpite nell'itaglionità dai kamikaze afgani e che minacciano di non votare piu' 5S per tale motivo, suggerirei di disquisire sul nulla dei nostri EROI itaglioti pagati da privati, che facevano tiro a segno con i pescatori indiani.
W l'itaglia e gli itaglioti !!!!

spuseta 13.11.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

AIUTO, CIRCONDATO DA STRONZI
Mi stanno sul cazzo tutti gli “allineati e coperti”,
mi stanno sul cazzo i conformisti incapaci di colpi d’ala esistenziali,
mi stanno sul cazzo i dogmatici,
mi stanno sul cazzo gli ottusi obbedienti,
mi stanno sul cazzo quelli che usano la volgarità per far cassa,
mi stanno sul cazzo quelli (tra i quali anche molti pentastellati) che ripetono pappagallescamente slogan e parole d’ordine,
mi stanno sul cazzo quelli che fanno carriera attaccati alle sottane dei preti (Lupi, Formigoni, Giovanardi, Buttiglione, Casini, Amicone e compagnia bella),
mi stanno sul cazzo quelli che ritengono il consenso popolare come salvacondotto da condanne e pene,
mi stanno sul cazzo gli ottusi e servili berluscones,
mi stanno sul cazzo gli annunci di “Henry palle d’acciaio”,
mi stanno sul cazzo i “senza anima” del Pd,
mi sta sul cazzo il giovanilismo vuoto di Renzi, mi sta sul cazzo l’arroganza e il delirio di onnipotenza del Gangster,
mi stanno sul cazzo…mi stanno sul cazzo…mi stanno sul cazzo… Aiuto, trovatemi un rifugio antistronzi!

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.11.13 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna saper parlare e saper tacere. E saper capire quando è meglio parlare e quando tacere. Aldilà della giustezza o meno delle cose da dire. Altrimenti si fa solamente confusione e si da l'impressione di voler essere originali a tutti i costi...ma questi sono interessi e problemi personali. Dedicato ad Emanuela Corda.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.13 09:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Letta Palle di Vetro

Andrea G., Terracina Commentatore certificato 13.11.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Se ci fosse un dio.....
http://dungeons.dragons.forumfree.it/?t=16664236

spuseta 13.11.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenzione attenzione.per tutti i piddini.non pagate 2 euro per votare alle primarie.conosco uno disposto a prendervi per il culo con un solo euro.non perdete l'offerta.

vito asaro 13.11.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

io veramente non capisco tutti questi attacchi alla nostra deputata..al di la che abbia espresso una propria idea personale, e fina a prova contraria esiste il diritto di liberta di parola,ma poi cosa ha detto? rispetto per i caduti italiani,rispetto per i caduti civili e rispetto per l'attentatore che oltre che carnefice fu anche vittima,inculcati sin da piccoli che il loro gesto estremo sara' ricompensato dal paradiso eterno delle 100 vergini e di una sicurezza economica per la sua famiglia..personalmente io destesto tutte le forme di violenza,ma non vorrei che se lo facessimo noi (gesti estremi) siamo eroi,se lo fanno gli altri sono kamikaze..ricordatevi dei droni contro la popolazione inerme,ricordatevi tutte le invasioni fatte dalla chiesa nel nome del cristianesimo(storia)ricordatevi di tutti i conquistatori spagnoli,portoghesi,inglesi,francesi,dove andavano nelle nuove terre e razziavano depredavano e uccidevano..e noi saremmo quelli che esportano democrazia..e per dirla tutta,ma chi le vuole queste guerre,sia nei paesi arabi che nel resto del mondo? non certo i popoli,ma i veri padroni delle guerre "le lobby" per denaro e potere

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 13.11.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

posso capire che qualcuno dica che,i nostri militari morti a nassjria siano degli eroi sacrificati all'esportazione della democrazia.posso capire che qualcuno dica che il kamikaze sia un eroe che si sacrifica per difendere la sua casa.posso capire chi sostiene che,ognuno fà la guerra con le proprie possibilità e posso capire che ambedue le parti vengano considerate vittime ma,una cosa non capisco:quelli che sostengono l'inopportunità di certe affermazioni in quanto farebbero perdere voti o attirerebbero le critiche dei giornalai,come fanno a dichiararsi grillini?di certo non lo sono.la meschinità non rientra nelle caratteristiche di chi usa il movimento con nobili intendimenti.


Cosa stanno tramando con la legge elettorale..?
sappiamo nulla...Doppio..turno....personalmente sono favorevole al doppio turno, collegi uninominali con preferenze,sbarramento al 5%.
Quindi via il Premio di Maggioranza..la maggioranza dei seggi deve essere assegnata 50%+1 seggio allo schieramento che ha ottenuto la maggioranza dei voti al 2 turno, qualora non ottenga almeno il 50% dei voti validi al 1° al primo turno.
Abolizione del gruppo misto,così spariscono i balzellatori di poltrone;
La competenza della permanenza di un eletto in parlamento è di competenza del gruppo politico nel quale è stato candidato e può decidere sulla sua decadenza mediante voto di maggioranza semplice.
Il parlamentare che decade viene sostituito da il primo dei non eletti dello stesso gruppo politico;

fai sta leggettina così...e siamo al posto..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 13.11.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori, siamo bravissimi ad elencare tutte le cose che in Italia dovrebbero essere fatte, tutte le cose che altri hanno sbagliato a fare e tutto quello che in altri paesI viene fatto e non viene fatto qui. Mi fa piacere ricordare, anche per chi non era ancora nato, che per sessant'anni in Italia c'è stato un partito che ha sempre avuto questo tipo di approccio e non ha mai conncluso niente.
Facciamo bene a denunciare, facciamo bene ad evidenziare, siamo invece impacciati ed ingenui nell'affrontare le attività parlamentari.
Esorto tutti noi a proporre cose concrete, attuabili subito. Quando questo movimento arriverà a governare dovrà affrontare i problemi attinanti alla vita di tutti i giorni, delle scadenze finanziarie e delle capacità amministrative. In ultimo, rispetto all'intervento della nostra parlamentare, ancorchè rispettoso di ogni punto di vista (siamo un movimento libero di cittadini e non un partito politico, come è ampiamente esplicitato nel sito del movimento), trovo però che l'intervento sia stato scandalosamente personale e non rispettoso dell'opinione della maggioranza degli appartenenti al movimento.
Per favore, non ci facciamo del male quando siamo ad un passo dall'obiettivo. Dobbiamo cambiare in meglio questa nazione, oggi il movimento non deve sbagliare approccio. Il movimento ha necessità del maggior consenso possibile, non deve perdere simpatizzanti per colpa di eccessi personali e non attinenti alla linea principale di programma.
Spero che tutto quello che scateneranno contro il M5S nelle prossime ore non ci faccia male.
In sintesi, se movimento è, movimento di persone deve rimanere, i rappresentanti in aula di parlamento e senato devono rimanre fedeli al principio, almeno per il momento, della trattazione di temi attinenti al programma.
NON PERDIAMO LA TESTA E NON PERDIAMO LA CONCENTRAZIONE SULL'OBIETTIVO PRINCIPALE,QUELLO DI CAMBIARE IN MEGLIO QUESTA NAZIONE.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 13.11.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Vergognoso intervento dell'onorevole M5S ieri ala camera. Giornata di follia pura che distrugge un consenso popolare del M5S che con tanta fatica Beppe ancora riesce ad avere e non per merito di certi incapaci (per non dire di peggio). Incredibile uscita di senno della parlamentare che "ricorda" tra le vittime anche l'attentatore. Necessaria dissociazione di tutto il M5S e urgente intervento di Beppe per "ricucire" lo strappo. Richiesta di dimissioni della parlamentare sarda del M5S o esplulsione dal movimento.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 13.11.13 08:41| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=uQPWek1PI2g

simone v., roma Commentatore certificato 13.11.13 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Il giornalista britannico Graham Hancock narra che nel 1987 Jos Verbeek (spero tanto che questo sia solo un omonimo …..

http://blogs.worldbank.org/team/jos-verbeek#tab1), rappresentante UNICEF

per il Belgio (il Belgio delle sedi istituzionali europee ritorna sempre nelle storie di pedocriminalità, vedi Il Caso Zandvoort:

http://www.youtube.com/watch?v=HbbajdT57Ig) aveva organizzato uno studio fotografico nello stabile della stessa UNICEF, utilizzando anche le risorse informatiche a disposizione dell’organizzazione, che alimentava un traffico di foto pornografiche aventi come soggetti bambini del terzo mondo, traffico con un giro di centinaia di clienti in 15 paesi.(Lords of Poverty: The Power, Prestige, and Corruption of the International Aid Business. Graham Hancock – Atlantic Monthly Press, 1989):

http://www.nytimes.com/1987/06/25/world/child-sex-scandal-roils-unicef-unit.html.

UN staff accused of raping children in Sudan:

http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/1538476/UN-staff-accused-of-raping-children-in-Sudan.html

UN sex-trafficking whistleblower feted in film

http://www.independent.co.uk/arts-entertainment/films/news/un-sextrafficking-whistleblower-feted-in-film-2192045.html

Anche in “Bersagli mobili” (Marc Saudade, Arnoldo Mondadori Editore, 1984) si narra vicende di traffico di bambini nel sudest asiatico da parte di funzionari dell’ONU e dirigenti delle sue organizzazioni umanitarie.

Come corrompere un bambino, e farla sembrare una cosa buona:

http://hazteoir.org/alerta/51869-firma-c-mo-corromper-un-menor-y-que-parezca-saludable)

artefici principali:

Federal Centre for Health Education (BZgA) http://eurohealthnet.eu/organisation/member/federal-centre-health-education-bzga

Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica http://www.fissonline.it

OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità http://www.who.int/en

World Association for Sexual Health http://www.worldsexology.org

http://www.disinformazione.it/sesso_asilo.htm

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 13.11.13 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra 9 e 15 anni è inoltre un’età chiave, secondo l’OMS, per insegnare che la religione cristiana rappresenta un ostacolo per il piacere e il godimento del proprio corpo: “Influenza di età, sesso, religione e cultura” nell’educazione affettiva e sessuale . A 15 anni è il momento di “aprirsi agli altri (dichiarare l’omosessualità , la bisessualità e altre opzioni)”; a 15 anni è anche l’età per venire a conoscenza, inoltre, del “sesso commerciale (prostituzione , ma anche sesso in cambio di piccoli regali, pranzi/notti fuori o piccole somme di denaro), pornografia, dipendenza dal sesso“.

I contenuti specifici della guida Standard di Educazione Sessuale in Europa, sono tanto eloquenti quanto i princìpi:

«Il principio per il quale i genitori sono una “fonte informale” di educazione, rispetto allo Stato come “fonte formale”, “scientifica” e veritativa. Il principio per cui l’educazione affettiva e sessuale dei bambini dev’essere pianificata in funzione di una “sensibilità di genere».
In altri termini, che la natura, i fatti, i dati, la responsabilità dei genitori… tutto debba sottomettersi ai dogmi della “sensibilità di genere”. Il principio per cui l’educazione sessuale e affettiva “inizia alla nascita”. Il principio secondo il quale l’educazione sessuale e affettiva “deve avere un approccio olistico”. Tutto è sesso, per l’OMS.

Il principio per cui l’educazione sessuale e affettiva è funzionale al “rafforzamento dell’individuo e della comunità”. Tutto è politico, per l’OMS.
Il principio per il quale gli insegnamenti dell’OMS sono “scientifici” e “neutrali” mentre quelli dei genitori vanno presi con le pinze.
La guida consiste di pagine dove le parole “amore” e “responsabilità” non appaiono o, quando ci sono, il loro peso e significato sono del tutto irrilevanti. Non affrontano mai l’argomento. In compenso, la Guida parla costantemente di “piacere”, “benessere personale” e “istinti”.

http://www.disinformazione.it/sesso_asilo.htm

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 13.11.13 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Sesso dall’asilo: lo ordina l’Organizzazione Mondiale della sanità
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/10/leuropa-legalizza-la-pedofilia-con-un.html
di Gianni Lannes

Sesso dall’asilo: ordina l’OMS. E i pedofili esultano… al bando la chiesa cattolica


Delle specifiche competenze che la guida consiglia di trasmettere ai bambini dai 0 ai 16 anni, questi sono alcuni esempi citati testualmente nel documento:

Da 0 a 4 anni, l’OMS prescrive l’apprendimento del “godimento e piacere quando giochiamo con il nostro corpo: la masturbazione della prima infanzia”. Da 0 a 4 anni è l’ età ideale per “la scoperta del corpo e dei genitali”. A 4 anni, l’OMS afferma che i nostri figli sono in grado di “esprimere i bisogni, i desideri e i limiti, ad esempio nel gioco del dottore”. Da 4 a 6 anni i nostri figli hanno bisogno di sapere che la storia della cicogna come uccello-madre è un mito. Da 4 a 6 anni è l’età ideale, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, per “parlare di questioni sessuali”, esplorare “le relazioni omosessuali” e “consolidare l’identità di genere”. Tra i 6 e i 9 anni, gli esperti dell’OMS affermano che i nostri figli sono pronti a conoscere e difendere i “diritti sessuali di bambini e bambine”. Da 9 a 12 anni, e fino a 15, devono conoscere il problema della maternità imprevista. Lo dicono con una parafrasi: “l’impatto della maternità e della gravidanza tra gli adolescenti cioè la crescita dei figli, la pianificazione familiare, i progetti di studio o di vita, la contraccezione , il processo decisionale e la cura nel caso di gravidanze indesiderate“.

Da evidenziare il tortuoso percorso che fa l’OMS per dire che prima dei 15 anni, le bambine sono pronte per essere clienti dell’industria dell’aborto:

Da 9 a 15 , è bene che ricevano informazioni su dove trovare un contraccettivo e dove ottenere un aborto.

http://www.disinformazione.it/sesso_asilo.htm

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 13.11.13 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE BANCHE CONTINUANO A SVENDERE I DEPOSITI CAUZIONALI IN ORO PER COMPERARE TITOLI DEL DEBITO SOVRANO E GARANTIRE GLI INTERESSI A LORO STESSE QUESTA BOLLA ESPLODERA' APPENA I MEDIA SMETTERANNO DI SOSTENERE LE LOBBY MAFIOSE DELLA SPECULAZIONE MONDIALE

Giampaolo Segatel 13.11.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento

LASCIAMO RIPOSARE IN PACE PIETRO MICCA
Ho letto alcuni commenti relativi all’intervento della deputata Corda. Alcuni dal mio punto di vista condivisibili, altri no. Qualcuno ha ricordato il sacrificio di Pietro Micca, il minatore che nel 1706 diventò l’eroe di Torino: reclutato dai Savoia durante la guerra di successione spagnola, Micca si sacrificò per bloccare l’invasione dei francesi, Andò incontro alla morte facendo esplodere la galleria nella quale era di guardia. Per favore, lasciamolo riposare in pace. E’ vero, fu un kamikaze ante litteram. Ma sacrificò la propria vita mentre era in corso una guerra con nemici riconoscibili dalle divise. Pietro Micca si sacrificò per evitare l’avanzata nemica. Nulla a che vedere, dunque, con i vili e mentalmente alterati kamikaze. Gli esaltati che si confondono tra la gente quale avanzata devono fermare se non quella di una cultura – l’occidentale – che mina le loro certezze? Per favore lasciamo perdere… Alla base di tutti i mali delle convivenze tra gli uomini restano tutte le forme di gretto dogmatismo.

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.11.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La colpa e' Nostra di noi italiani che permettiamo a un soggetto che nella vita non ha Mai fatto un cazzo a governare il paese Siamo ingiustificabili , le chiacchiere e lamentele non servono a nulla , siamo buoni solo a piangerci a dosso e Voi che state al governo cosa cazzo fate? Non è che fate parte del gioco pure Voi?

Enrico de angelis 13.11.13 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Mandarli a casa? Ho già gli scarponi ai piedi....

maria 13.11.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Parole di PDR Napolitano sull'Euro
link
http://www.lindipendenza.com/leuro-tedesco-ci-portera-alla-rovina-lo-diceva-napolitano-nel-78/

Marco C. Commentatore certificato 13.11.13 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Al peggio non vi è mai fine. L'uomo dalle palle d'acciaio non solo si scopre un umile servitore della nazi economia, ma anche incapace di comprendere il momento difficile che molti cittadini e piccole medie imprese italiane stanno attraversando.

Ora ci dicono che la ripresa stà avvenendo, ma io vedo ipermercati vuoti, amici che ricevono lettere di licenziamento o cassa integrazione (nella migliore delle ipotesi), vedo le associazioni di volontariato alle corde per le troppe richieste di assistenza (vedi banco alimentare, o croce rossa), vedo il futuro compromesso, in mano a politici senza scrupoli e incompetenti (vedi arresti in Sardegna e Abruzzo).

Allora penso che l'uomo dalle palle d'acciaio viva
su Crypton, dove i prati sono sconfinati e verdi, dove l'Ilva di Taranto non esiste, così come i rifiuti tossici in Campania, dove non vi sono bambini con malattie incurabili in mano a ministri incompetenti, dove i pensionati percepiscono pensioni d'oro, e tutti hanno un lavoro.

Come si fà ad andare su Crypton ?


Eleonora B., Senago Commentatore certificato 13.11.13 07:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ho sentito l'intervento della ns/deputata su Nassyiria sono sobbalzato sulla sedia,
- Eh la madonna... fanno vedere tutto l'intervento...!
Poi ho capito le parole e mi sono detto:
- Ma è questa la gente che abbiamo mandato là? Sta stronza non si rende conto minimamente che - anche se ha ragione nella sostanza - queste cose non deve dirle in tali circostanze, perché ci tira addosso tutte le contimelie possibili????
Bisogna essere puri e duri sì, ma senza farsi tagliare i coglioni.
Abbiamo sentito da subito rivendicare dagli eletti
-almeno da taluni - la libertà di opiinione ...L'indipendenza di espressione... e via cianciando di... mancanza di democrazia nel M5S....
Una gaffe del genere è ben grave e i SIGG. ELETTI devono parlarne in camera caritatis e fare in modo che cazzate del genere non POSSANO PIù CAPITARE!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 13.11.13 07:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un militare ed esprimo solidarietà alla deputata Corda che viene dipinta da giornali e telegiornali come una folle. Naturalmente mancando di spiegare davvero cosa avesse detto in ricordo dei caduti di Nassiria. Il cordoglio espresso da Lei, non è il solito sterile gesto inutile. Ha spiegato che il terrorista, giovane marocchino e i nostri avevano in comune il senso di superficiale logica che chi sta dietro e muove le pedine usa per motivare azioni e partecipazioni a guerre spesso inventate per destabilizzare.

Luca 13.11.13 06:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La "Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace" è stata istituita il 12 novembre, anniversario degli attentati di Nasiriyya.

L'ATTENTATO del 12 NOVEMBRE 2003

"Il 12 novembre 2003 avviene il PRIMO grave attentato di Nasiriyya. Alle h 10:40 ora locale un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti la base MSU italiana dei Carabinieri, provocando l'esplosione del deposito munizioni della base e la morte di diverse persone tra Carabinieri, militari e civili. Il Carabiniere Andrea Filippa, di guardia all'ingresso della base "Maestrale", riesce ad uccidere i DUE attentatori kamikaze, tant'è che il camion non esplode all'interno della caserma ma sul cancello di entrata, evitando così una strage di più ampie proporzioni..." Il bilancio è di 28 morti, 19 italiani (tra carabinieri e militari dell'esercito) e 9 Iracheni. Gli italiani feriti sono 58.

CHI SONO GLI AUTORI dell'ATTENTATO?

I DUE AUTORI materiali dell'esplosione NON sono stati identificati. Abū Omar al-Kurdī, terrorista di al-Qāʿida si è dichiarato organizzatore dell'attentato;pare che Abū Musab al-Zarqāwī sia stato il MANDANTE, mentre il FINANZIATORE dovrebbe essere un professore di teologia dell'ateneo di Baghdad.

ALTRI SCONTRI a Nasiriyya il 6 APRILE 2004

I militari italiani devono occupare due ponti e si scontrano con la Pattuglia del Mahdi che non vuole farli avanzare nel loro territorio. Bilancio: 15 bersaglieri italiani feriti; fra gli Iracheni 15 morti, fra cui una donna e due bambini, e 35 feriti.

ATTENTATO del 27 APRILE 2006

In seguito ad un ordigno posizionato sulla carreggiata esplode un mezzo italiano:5 morti fra cui un rumeno. Autori da identificare.

ATTENTATO del 5 GIUGNO 2006

Sempre a Nasiriyya un altro ordigno contro gli Italiani provoca 1 morto e 4 feriti.
(stralciato da Wikipedia)

P.S. Un popolo ha il DIRITTO di difendere il proprio territorio. Ciò premesso, il mio cordoglio va a TUTTE le vittime

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 13.11.13 04:50| 
 |
Rispondi al commento

PRESO DA UN TESTO DI BARNARD
Loro sanno che tutto è innocuo al mondo per loro,
tranne una cosa. Tranne UNA, che “annoia, è un peso
sullo stomaco, è grigia, è persino squallida in talune
istanze”. L’economia. Tranne l’economia. Quella la
temono, e il terrore che il Vero Potere cova in segreto
è che l’economia gli scappi dallo scrigno e si
sparga
per le strade, dove la gente la potrebbe raccoglier
e, guardare dapprima come un coso alieno, poi magari
capirla, aiutati da qualcuno, e magari dominarla, e
sì!,
DOMINARLA, USARLA, E DIVENIRE I VERI PADRONI DEL
MONDO E DEI PROPRI DESTINI.
Noi, la gente. Di questo e solo di questo hanno il
terrore i padroni del mondo.
Paolo Barnard

MAURIZIO PROIETI 13.11.13 04:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Luca M.Rho
non abbiamo mai parlato ma ti leggo spesso sul blog, con persone entusiaste come te possiamo vincere e visto che oggi è il tuo compleanno ti faccio tanti auguri anch'io!

Patrizia G. Commentatore certificato 13.11.13 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stavo per scrivere qualcos'altro sui fatti di nassirja e sulle parole della nostra deputata ma ho preferito fermarmi.una cosa,però,voglio dirla:spero che,un giorno,l'italia abbia un governo con palle sufficienti per dire agli americani:le vostre guerre imperialiste,fatevele da soli.


Com.ne di serv.:

problemi sulle linee telefoniche!
Oggi quì sul Blog e ora anche sul portale di Libero!

Sta succedendo qualcosa...

(non ci sarebbe da meravigliarsi, vendendo Telecom!)

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 01:38| 
 |
Rispondi al commento

'Notte Star-Walker!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte blog!!!spero gli amici e le amiche stellate che mi hanno lasciato gli auguri ,leggano ora il mio ringraziamento!!!grazie!!!il mondo con voi è migliore!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 01:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Per wikipedia gli attentatori di dieci anni fa erano due.

".....Il Carabiniere Andrea Filippa, di guardia all'ingresso della base "Maestrale", riesce ad uccidere i due attentatori suicidi".

poco o nulla cambia.....

Path Walker Commentatore certificato 13.11.13 01:15| 
 |
Rispondi al commento

L'intervento di Emanuela Corda, che mi accorgo ora che è in parlamento, è esattamente uguale alla questione sul l'abolizione del reato di clandestinità, cioè una cosa condivisibile ma totalmente impopolare e soprattutto atta alla strumentalizzazione dei media di regime che ci andranno a nozze falsificando la realtà estrapolando solo alcune parole stravolgendo il senso dell'intervento contro la guerra dove tutti sono vittime.


Io mi chiedo, indipendentemente dall'essere d'accordo o meno, era necessario? Era opportuno il giorno della commemorazione dei 10 anni di Nassirya? È servito a promuovere la causa del movimento? Ci ha portato dei voti? Chiaramente la risposta è NO e mi immagino il poveri Beppe e Gianroberto che si saranno messi le mani nei capelli sentendo quelle parole.

Possibile che si facciano sempre gli stessi errori? Possibile che vadano fatti interventi così divisivi senza riflettere? Possibile che alla camera nessuno supervisioni i discorsi che i parlamentari scrivono? Basta un niente per vanificare mesi e mesi di ottimo lavoro dei parlamentari e degli attivisti sul territorio, possibile che non si usi mai il cervello?

Proprio adesso che ci sono le elezioni in Basilicata, ma che ha questa nella testa? La vera kamikaze si chiama Emanuela Corda

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo salvarci da soli, se aspettiamo l'Europa come fà Letta e prima Monti entrambi sostenuti da PD e PDL siamo morti per sempre...
Riprendiamoci la sovranità economica, legislativa e monetaria..
TUTTI UNITI RICOSTRUIAMO LA NUOVA ITALIA, SARA' UN RINASCIMENTO ITALIANO

caterina c. Commentatore certificato 13.11.13 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Letta rimani a Malta non tornare..faresti solo altri danni al paese! -.-
ma come puoi continuare a prendere x i fondelli gli Italiani dicendo ke và tutto bene (l'importante è la stabilità) e la ripresa ci sarà..nn si sa bene quando O.o
è come mettere il proverbiale zuccherino davanti al cavallo (ke gli penzola davanti alla testa) x farlo andare avanti..ma ricordati ke il CAVALLO scalcia e quando si accorgerà ke nn potrà mai raggiungere lo zuccherino (ripresa economica), vedrai ke bel calcione ke ti bekki! ^_^

ps: è da oggi pomeriggio ke cerco di mandare qst mess..ma è "intasato" il blog o sotto attacco hacker? u.u

Manuele V., Marche Commentatore certificato 13.11.13 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BASE!!!

Ho letto:

"Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate,
ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla".
_____Martin Luther King_____

Nella situazione in cui ci troviamo
nemmeno fare "qualcosa" sarebbe sufficiente!
Semmai bisognerebbe fare "di tutto"!
_____Ernesto!_____

P.S.: ALY-TAGLYA!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 00:47| 
 |
Rispondi al commento

-------------------IL KAMIKAZE PIETRO MICCA-----------

Pietro Micca , vero nome Pierre Micha[1][2][3], in piemontese Pè Mica o Pero Mica[4] (Sagliano, 6 marzo 1677 – Torino, 30 agosto 1706) è stato un militare sabaudo. Arruolato come soldato-minatore nell'esercito del Ducato di Savoia, è storicamente ricordato per l'episodio di eroismo nel quale perse la vita e che consentì alla città di Torino di resistere all'assedio francese del 1706, durante la guerra di successione spagnola.
Nella notte tra il 29 e il 30 agosto 1706 – in pieno assedio di Torino da parte dell'esercito francese – forze nemiche entrarono in una delle gallerie sotterranee della Cittadella, uccidendo le sentinelle e cercando di sfondare una delle porte che conducevano all'interno. Pietro Micca – conosciuto con il soprannome di passepartout – era di guardia ad una di queste porte insieme ad un commilitone.

La tradizione narra che i due soldati sentirono dei colpi di arma da fuoco e capirono che non avrebbero resistito a lungo: decisero così di far scoppiare della polvere da sparo (un barilotto da 20 chili posto in un anfratto della galleria chiamata capitale alta) allo scopo di provocare il crollo della galleria e non consentire il passaggio alle truppe nemiche. Non potendo utilizzare una miccia lunga perché avrebbe impiegato troppo tempo per far esplodere le polveri, Micca decise di impiegare una miccia corta, conscio del rischio che avrebbe corso. Istintivamente, quindi, allontanò il compagno con una frase che sarebbe diventata storica: «Alzati, che sei più lungo d'una giornata senza pane»,[6] e senza esitare diede fuoco alle polveri, cercando poi di mettersi in salvo correndo lungo la scala che portava al cunicolo sottostante.

Micca morì travolto dall'esplosione e il suo corpo fu scaraventato a una decina di metri di distanza.

http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Micca


Mi chiedo come mai,con cadenza regolare di 30/40 giorni,si ripete il sistematico errore,che qualche deputato/a del m5s,dia motivo ai media e giornalai di stato,di saltarci addosso per le scriteriate dichiarazioni o tweet,che fanno convergere il peggio delle opinioni pubbliche a nostro sfavore.Mi riferisco alle esternazioni della deputata Corda,inerente il 10° Anniversario dei Caduti di Nassirya.Non e' mica obbligatorio intervenire su ogni accadimento,soprattutto se nell'intervento si include il kamikaze...Ci si puo' astenere dal commentare,cercando di preservare da sicure ripercussioni mediatiche e politiche il m5s,proprio nel momento di maggior calma nei nostri confronti,e di maggior confusione ad opera di pd/pdl e s.c.Stiamo cercando affannosamente di far salire l'indice di gradimento nei confronti del m5s e poi,con tali uscite,buttiamo a mare quanto di buono si fa e si e' fatto tra la gente e in Parlamento.I tweet di Crimi,l'emendamento sui profughi,con regolare smentita via blog di Beppe e varie.Mi chiedo se e' solo tutto "frutto" dell'inesperienza o cercare visibilita' personale? Sto vedendo in diretta le prime pagine dei giornali a tutto titolo e sparano a zero,sul movimento.Signora Corda e' felice?ora non basteranno settimane di "agora'"in piazza,da parte dei suoi colleghi,per far spegnere quest'orda mediatica negativa.Grazie a nome di tutti coloro che ogni giorno sono in mezzo alle persone,cercando di convincere,nel buono che esiste nel movimento.

Giuseppe G., Montesilvano Commentatore certificato 13.11.13 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Italia da ricostruire.
25 anni fa la disoccupazione non ci stava,
da quando sono venuti i cinesi, il lavoro per gli italiani è finito.
Subito la legge per l'ingresso di exstracomunitari solo per turismo.
Da 60 anni abbiamo sempre i soliti personaggi che ci hanno portato alle condizioni disastrose in cui gli italiani vivono, gli onorevoli italiani sono i più ricchi d'europa, mentre gli italiani sono i più poveri.
Subito la legge che lo stipendio di un deputato non può superare di 10 volte la pensione minima.
Subito la legge per soli 2 mandati e poi a casa.
Subito la legge per vedere gli arricchimenti strani di certi politici.
I giudici e magistrati italiani sono una casta, e sono i soli al mondo che non pagano per i loro errori, e i risarcimenti per ingiusta detenzione, li paghiamo noi. Il magistrato dice "chillu mi sta sopra le palle, se mi capita lo faccio nero" ci è capitato Berlusconi,che ha tanti soldi, ma ci è capitato anche un mio povero amico, e ha passato i guai peggiori di questo mondo, prima era povero, ora sta peggio di prima.
Subito la legge che i giudici e magistrati paghino di tasca propria i loro errori.
L'Italia è l'unico paese con 1000 ladroni di stato. Sono ladroni perchè si fanno leggi per arricchirsi alle spalle nostre, e di notte fanno leggi per mettere le tasse alla povera gente, e sono tutti d'accordo.
Subito la legge per dimezzare i parlamentari e le camere, quindi 500 parlamentari e una sola camera.
C'è tanto da fare, Beppe Grillo datti nà mossa.
Adesso tocca a te.
Tarquini Gaetano Bellante

Tarquini Gaetano 13.11.13 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Marcello Pittella, fratello dell'euro parlamentare candidato alle primarie taroccate del Pd-l, è indagato e si presenta in Basilicata per fare il presidente della regione.

Ma possibile che gli italiani non imparino mai? Si indignano con il politico e poi lo rivotano, i disonesti ringraziano e si ricandidano senza il minimo pudore

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.11.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento

oggi su f/b sono emersi messaggi molto negativi per il M5S. Oggi è il 12 novembre e per chi ha perso delle persone care in Iran non apprezza che si possa parlare delle motivazioni che possono aver spinto il kamikazze a fare saltare 19 ragazzi italiani. Parlare di questo oggi equivale a Sparare cazzate nel momento meno opportuno, tradotto perdita di credibilità e voti, ti manderei a fare in culo volentieri testa di cazzo. Bisogna focalizzare il nemico, che si chiama casta..le vittime vanno rispettate...ho assistito a momenti di gioia quando è stato ferito il carabinierei davanti al parlamento...mi chiedo quali testa di cazzo possano gioire nel vedere colpito un serivtore dello Stato (nemmeno avessero sparato a qualche testa di cazzo di politico). Un'altra cazzata che viene sposata è la trattativa Stato mafia, ve lo dice una persona che la guerra alla mafia l'ha fatta sul serio (ed è viva per miracolo con un buco in testa e qualche giorno di coma)...Quelli del Ros, Mori, Ultimo, Ganzer, Obinu, sono dei professionisti seri, Caselli è un procuratore molto politco e le persone citate sono state rinviate proprio perché il procuratore si è dimenticato di dire che era stato lui a fare ritardare la perquisizione (da investigatore condivido la linea operativa), per non parlare del PM aspirante politico. Negli anni in cui c'è stato Mancino l'imput era di fare risultati e infatti li abbiamo raggiunti (infatti penso che questi processi siano la vednetta delal mafia nei confronti di chi si è permesso di contrastarla)gli imput sono cambiati quando è arrivato il vostro presidente della repubblica siciliano...pensate che ero sottocopertura da tre mesi è mi sono visto negare 4 milioni di vecchie lire per andare avanti nelle trattative che vedevano già 27 indagati a livello internazionale, per reati di associazione ecc..Alla direzione del mio servzio c'era un uomo messo da m.i. napolitano

alessandro vignali 13.11.13 00:24| 
 |
Rispondi al commento

El Rojo (Andrés Ràpago) scrisse una volta:
"Lei pensa ancora o è un cittadino normale".
In una manifestazione NO GLOBAL, a Barcellona,anni fa, un ragazzo espose un cartello:
il nostro conformismo è la loro forza.
Il preambolo, per rispondere al post di Mario Brandani.
La democrazia, come la intendiamo oggi, è il 50%+1.
Sillogicamente, se il 50%+1 dei nostri compatrioti
fossero dei coglioni, dovremmo rassegnarci a: 1) vivere in un paese di coglioni cercando di rimanere integri 2) diventare coglioni anche noi
confondendoci nella folla 3) espatriare cercando di trovare un paese dove il vivere civile è ancora
un fatto normale (ce ne sono di molto vicini).
Scaricare le - comprensibili frustrazioni e tensioni - su Grillo, a mio parere, è ingeneroso.
Grrillo non ha mai promesso, lui solo, di tirarci fuori dal guano esistenziale,economico,politico dove ci stiamo dibattendo. Ha chiesto ai cittadini uno scatto di dignità, di orgoglio, di coscienza civica e non, e per far questo si è speso, qui sì,
in prima persona. Ora sta a noi aiutare i suoi sforzi, aiutarlo a correggere dli errori che inevitabilmente fa - facendo tanto è fatale -, indicandogli nuove vie percorribili, mettendo le nostre culture e le nostre esperienze a disposizione anche attraverso questo blog.
Thomas Jefferson uno dei padri fondatori degli Stati Uniti scriveva: una nazione che si aspetti di essere ignorante e libera in uno stato di civilizzazione, si aspetta ciò che mai è stato e mai potrà essere: Sono sicuro che ci siamo capiti.

Mi ha colpito poi il post del novello Ulisse (ilmionomeènessuno). a lui vorrei dedicare un pensiero di André Glucksmann : su questa terra alquanto fangosa, lo sguardo si fà tanto più ammirativo quando considera coloro che, senza essere costretti dalla loro situazione, rifiutano il letamaio. Poi se mi permetti, ti consiglierei di frequentare, oltre questo, altri due blog: Massimo Fini, Oliviero Beha. Pensieri interessanti,credimi. Vado a nanna, buona notte,
E sempre W Beppe!

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 13.11.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento

in merito all'affermazione della deputata del movimento circa la strage di nassirja mi viene da dire quanto segue:da italiano,pensando agli italiani morti,la prima cosa che mi è venuta in mente è:ma questa che dice?poi,però,ho provato ad analizzare la faccenda mettendo da parte il cuore.beh.sono arrivato alla conclusione che,se evitassimo di andare a rompergli i coglioni fin dentro casa loro,probabilmente,non morirebbe nessuno.la cosa che mi fà rabbia è il fatto che,alla fine,sono morti quelli che c'entravano ben poco mentre,i responsabili di tutto quel casino continuano ad ingrassare.

vito asaro 13.11.13 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci sarà un movimento, partito, associazione o altro, capace movimentare tante categorie di lavoratori salariati sia del pubblico che del privato, solo allora una generale mobilitazione potrà scuotere un sistema incancrenito da grande insensibilità e sete di potere.
Solo allora la gente comune potra confrontarsi direttamente e fare in modo che il "Dividi et impera"
rimanga solo un'antica frase fatta, ormai inadatta per definire una ritrovata coscienza
collettiva...Solo allora..


E non serviranno scioperi inutili ma solo la calata nelle strade di persone comuni, rese colpevoli solo per essere oneste e ligie ad un dovere privo di diritti.
Solo allora si potrà nutrire la speranza che qualcosa possa cambiare nel futuro

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 13.11.13 00:18| 
 |
Rispondi al commento

il nostro problema inoltre non è il debito pubblico in sé...ma il debito pubblico nel sistema eurista di finanziamento dei titoli di stato, sotto ricatto dei tassi di interesse (lo spread) che generano ancora più debito e il circolo infernale delle manovre tasse-tagli-recessione-disoccupazione.
Se avessimo una banca centrale pubblica ( cosa possibile solo all'interno di uno stato nazionale sovrano e non certo con la BCE) potremmo ripagare tranquillamente il nostro debito che tornerebbe ad essere, come era prima dell'euro, un debito sostanzialmente interno.
Il Giappone ha un debito pubblico doppio del nostro e non corre alcun rischio, anche gli USA sono molto più indebitati di noi e non corrono alcun rischio.

diego r., Roma Commentatore certificato 13.11.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


FALCHETTO O POIANA ?


Madre del 'falchetto':

Mio figlio scalciava in pancia quando Silvio vinse nel '94

---------------------------------

I falchetti...


mamma mia...


epe pepe 13.11.13 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Eppure c'è stato un periodo che sembrava funzionare
un ingranaggio ben oleato, ma tutto italiano
Partiti da una parte e sindacati dall'altra
a contendersi l'osso della rappresentanza
eppoi lo sappiamo cosa valeva una tessera
anche l'assenteista cronico in loro trovava difesa
ricatti numerici si potrebbero definire
quando la Fiat controbatteva alla Triplice
Ma una Triplice Intesa non era già stata Storia?
Forse, ma qui in Italia alla fine è ritornata
Nessun programma di previsione e di studio reale
apparati costruiti spesso solo per autogiustificarsi
Li abbiamo conosciuti in tanti quelli così
sindacalisti che non avevano voglia di lavorare
Bisogna distruggere tanti luoghi comuni
rimettere in discussione apparati da tempo consolidati
tanto lo vediamo a che cosa servono infine
dopo il solito sciopero la solita fine
cani che abbaiano ad un vento che non c'è più
passato il mordente di tante buone intenzioni
ora tanta gente ha capito che una tessera non basta
anzi, è quasi un freno a ogni libera azione
perchè è un diritto per tutti svegliarsi al mattino e trovare qualcosa che assomigli ad una colazione

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 13.11.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Buon compleanno, Luca, mio eroe pentastellato.

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 12.11.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si aggirano famelici tra i meandri del Palazzo
han superata la barriera del quorum. Sono arrivati
Sono altri nuovi Lupi questi, privi di pelo
solo lo sguardo è lo stesso, gelido come l'inverno
non basta un sorriso alla stampa per celarlo
basta guardarli bene dritti negli occhi
nessun lampo di vicinanza o affetto appare
solo un cupo disegno di generale razzia
la strada per giungere là è stata faticosa
sacrificata la famiglia e i consangunei
il vento malefico del Potere li ha piegati
non cè voluto molto perchè si fossero venduti
Ma ora sono lì, a decidere degli altri
bava alla bocca per questa totale libertà
quasi un gioco tra bambini incoscenti
la vita di migliaia di persone bruciata
quasi un ghigno nel vedere tanta sofferenza diffusa
e un senso di onnipotenza pervade ogni cellula
Bisogna fare scorte, rinforzare le porte
non passerà molto tempo che li troveremo là dietro
famelici e rabbiosi più che mai
disabituati da tempo a cercar cibo da soli
capaci solo di assalire le prede più deboli
più simili a iene che ai lupi della montagna

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 12.11.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

"CASELLI VA IN PENSIONE. UNA CARRIERA
DALLE BRIGATE ROSSE AI NO-TAV"

Questo il titolo riguardante Caselli,
grosso modo su molti giornali...

Forse un pò tutti volevano significare
in tal senso un notevole arco di tempo
trascorso, dagli anni '70 ad oggi.

Invece,per i maliziosi,ci si potrebbe
anche ritrovare il tentativo di non far
poi tanta differenza fra BR e NO-TAV...

E far in modo che l'opinione pubblica,
sempre pronta al plagio più elementare,
non faccia poi tanta differenza fra gli
uni e gli altri, e perchè sarebbe anche
il colmo mettere insieme:...

..."CARNEFICI e VITTIME"...!


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

L'ULTIMA SPIAGGIA SECODA PARTE
Fassina, vice ministro dell’inutile governo Letta, quello del nessun governo è possibile con il PDL, ora menbro del governo PD-PDL, smentisce Baretta: assurdo, dice, possa esistere un emendamento PD al riguardo, prontamente 9 deputati PD, non molto ligi alle osservazioni dell’inutile Fassina, presentano un nuovo emendamento, cui la prima firma è quella della senatrice Granaiola, di cui non conoscevo l’esistenza, e curioso anzi il fatto che l’unica Granaiola di cui conservo memoria è l’oca granaiola, fatalità della vita. Nel nuovo emendamento si richiede nuovamente la sdemanializzazione a nome del PD che nel comma 4 indica i parametri di valutazione per la stima dei valori per la vendita dei terreni demaniali marittimi, che dire, prima di tutto per la Granaiola viene il grano, chissà nella sua scala dei valori che posto occupa il bene comune, di cui fra l’altro, dovrebbe essere strenua difensore. Scoppia la protesta in rete, parte dalla pagina fb, ITALIA IN SVENDITA:FERMIAMOLI, passa per il parlamento e arriva fino ai vertici PD, che ritirano il loro emendamento. Ci hanno provato, gli è andata male. Che abbiano capito? Siccome hanno poche idee e ben confuse noi non ci fidiamo e teniamo alta la guardia, non fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

I beni comuni inalienabili, come l’acqua e le spiaggie, sono di tutti e TUTTI dovremmo prodigarci a difenderli, quello che ora ci lasciamo togliere è qualcosa di cui oggi noi non godremmo più, sacrificato al dio denaro, e di cui un domani i nostri figli ci chiederanno conto. Dobbiamo difendere il bene comune dall’assalto alla fortino, nessuno lo farà al posto nostro.

Ora vi lascio, suona il timer del forno, la cena è pronta, stasera oca al forno.

Grazie per l’attenzione Marco Barbon

marco barbon Commentatore certificato 12.11.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

NO REDDITO DI CITTADINANZA?
NO CITTADINI, SI SCHIAVI!

In questo gioco non conta il torto e la ragione ma chi sta sotto a pagare le tasse, o non ha soldi e muore, e chi sta sopra a prendere gli emolumenti da nominato al parlamento.

Finché non si andrà a nuove elezioni, chi ora ha torto e il potere dalla sua, farà quel che cazzo che gli pare.

Senza il reddito di cittadinanza si smette di essere a) cittadini, b) italiani, c) civili, d) umani.

Non possono esserci solo tasse di cittadinanza.
Deve esserci anche il reddito minimo di cittadinanza.

Diversamente c'è il depauperamento e la spoliazione.

Ad ogni azione ce n'è una uguale e contraria, ad un certo punto termina l'abbrutimento e inizia la rivolta sociale.
Non gliene fotte nulla a nessuno? Bene, allora siamo esattamente nel Paese che ci meritiamo!

gennaro esposito 12.11.13 23:34| 
 |
Rispondi al commento

L'ULTIMA SPIAGGIA
Ci siamo arrivati, siamo all’ultima spiaggia. Il governo, per mano del sottosegretario all’ economia Baretta, del partito democratico, assieme al direttore dell’agenzia del demanio Stefano Scalera, presenta una proposta per la vendita delle aree demaniali dove sorgono gli stabilimenti balneari. E pensare che la coalizione del PD si chiamava Italia Bene Comune, in svendita era sottointeso. La proposta è stata scritta in accordo con tutte le associazioni di categoria, che io immagino prodighe di consigli sul come formulare al meglio quella legge su cui, pare evidente, non avessero nessun interesse diretto e nessun vantaggio da esigere. La prima domanda che sorge spontanea è la seguente: chi è stato chiamato a rappresentare i cittadini proprietari del demanio, bene comune inalienabile, nella discussione per la stesura della legge sulla sdemanializzazione delle spiagge? C’erano le associazioni di categoria, come scrive nella sua pagina facebook Sergio Pizzolante del PDL, che ha presentato l’emendamento sulla svendita della spiagge, in risposta ad un commento: Commento: “Non andava presentato in questo modo! Doveva essere bipartisan! Perché questa corsa a metterci il cappello? Siamo stufi di questi giochetti! Alla fine ci rimettiamo sempre noi!” Sergio Pizzolante : “Ma che cosa mi tocca leggere…..la proposta é’ del sottosegretario PD Baretta, le associazioni di categoria, tutte, hanno preparato l’emendamento, io l’ho presentato e il PD no” Le associazioni di categoria difendono giustamente i loro interessi, sostenendo che vengono vendute solo le strutture costruite sugli arenili e non le spiagge. E di grazia, a lor signori, mi piacerebbe chiedere dove posano, codeste strutture, le loro fondamenta?

Fassina, vice ministro dell’inutile governo Letta, quello del nessun governo è possibile con il PDL, ora menbro del governo PD-PDL, smentisce Baretta: assurdo, dice, possa esistere un emendamento PD al riguardo, prontamente 9 deputati PD, non molto ligi alle

marco barbon Commentatore certificato 12.11.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento

MA CAAAAZZZZOOOOO!!!!

Continuiamo sempre a ripetere le stesse cose ma una posizione vera non si riesce a prenderla, e neanche a discuterne.
Ci sono fior fior di economisti in Italia (professori, non giornalisti...) che hanno un progetto per l'Italia con una prospettiva sostenibile e di sviluppo per i cittadini.

Il M5S DEVE interfacciarsi ed interagire con il sempre più nutrito gruppo di economisti che "fanno capo" all'associazione A/Simmetrie di Alberto Bagnai, Claudio Borghi, Antonio Rinaldi e moltissimi altri.

Loro hanno una proposta seria per il futuro dell'Italia, con NUMERI VERI, e il M5S deve confrontarsi con loro!

Leggete, riferimenti su:
http://goofynomics.blogspot.it
http://www.claudioborghi.com
http://european-solidarity.eu

Io sono iscritto al M5S dai primi giorni, ho sostenuto e continuerò a sostenere le battaglie di Grillo e del movimento, ma fidatevi, ci sono cose ENORMI che dobbiamo ancora capire per provare ad avere un'idea di futuro diverso da quello di Multinazionali e EU antidemocratica.
Troppo spesso il M5S si perde dietro alle briciole senza andare al cuore del problema.
Quegli economisti hanno le idee chiare e hanno proposte economiche (e conseguentemente politiche) su come superare questa situazione.

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è qualcuno della Basilicata ?

Tra poco ci saranno le elezioni regionali

Il candidato del PD è indagato nella stessa inchiesta del governatore uscente !

Insieme a tutta questa bella gente che tenta di tornare al governo della regione.

http://www.ilquotidianoweb.it/news/cronache/712539/Regione-Basilicata--i-nomi-dei.html

Ci sarà un pò di risveglio anche in quella regione o continueranno a votare per i ladri?

Mario A 12.11.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

la fucilazione per alto tradimento è il minimo sindacale... siamo in guerra .. no??

alberto n. Commentatore certificato 12.11.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDO a DINO COLOMBO che GIUSTISSIMAMENTE RICORDA il trascorrere del tempo dalla data di condanna in via definitiva del DELINQUENTE di ARCORE a giorno per giorno che ancora questo "individuo" occupa una comoda e lautamente stipendiata poltrona in SENATO.
Vedi DINO puoi anche scrivere direttamente quanti giorni ha BIVACCATO a nostre spese questo delinquente al senato, oramai una data la abbiamo, sembra E RIPETO, SEMBRA, che potrebbero decidere di votare il 27 novembre, ma il condizionale è d'obbligo.
La mia preoccupazione è che i SUOI AMICI DI MERENDE (e penso che tu comprenda a chi mi riferisco) abbiano già deciso di prorogare la sua permanenza al SENATO almeno sino al NUOVO anno.
E' l'unico modo per essere sicuri che riusciranno, per ultima volta, ad avere il BUNGA BUNGA PARTY in parlamento proprio nel passaggio dal 2013 al 2014.
Poi, probabilmente, lo scaricheranno come non l'avessero mai conosciuto.
Penso che oramai tutti i cittadini italiani sappiano che razza di VOLTAGABBANA siano gli eletti dei partiti politici che BIVACCANO, (anche essi) a nostre spese, in parlamento.

mario 12.11.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto cio descritto nel post e'facilmente dimostrato dalla vita quotidiana di tutti noi,non esiste nessuno che non possa vedere con i propri occhi e che non possa toccare con mano,il totale sfascio sociale,culturale,economico,conprovato dall'evidente e disperata desertificazione di fabbriche,partite iva,negozi,bassi consumi,disoccupati,debiti impagati,e chi piu'ne ha piu'ne metta.solo uno stolto demente non si accorgerebbe dell'oramai acclamato ed evidente default dello stato italiano.il fatto che i responsabili del fallimento italia,non dichiarino ancora tutto cio'e'semplicemente perche'non possono farlo,proprio perche' terrorizzati,codardamente e paurosamente,hanno paura di serie sommosse popolari con esito certo di essere linciati e lapidati,consapevoli di essere solo loro,con la loro avidita',stupidita',disonesta,la distruzzione delle vite nostre oltre che dei nostri amati e sfortunati figli.cominciano solo ora ad abbandonare la loro arroganza,tracotanza,spregiudicata oltre che pregiudicata,immoralita'che sgretolandosi li portera'a perdere la loro,(fino ad ieri sicura gabbia dorata),quella gabbia dorata che si trasformera molto presto in una montagna di merda che li sommergera'sino ad asfissiare ed a morire. pero'cari stupidi,ignoranti italiani la responsabilita'la si deve attribuire anche a quell'immensa parte di cittadini deficenti,parassiti,opportunisti,incolti e stupidi che li hanno votati e sostenuti,be'proprio a loro va detto,che se non vogliono cambiare totalmente la loro subdola ed inutile,vile esistenza,saranno anch'essi immersi dalla stessa montagna di merda che li affoghera',la montagna di merda che tutti noi italiani indignati gli butteremo sopra volutamente per rendere giustizia.chi sbaglia deve pagare,e la dovranno pagare tutti i responsabili della devastazione che hanno creato per la loro schifosa e vergognosa avidita'.giustizia al popolo ,sta a noi espropriarli dei loro beni,creati con i nostri soldi derubatoci.o vi arrendete o sarete giustiziati

walter messa 12.11.13 23:16| 
 |
Rispondi al commento

SONO
__________★★★______★★★★★★_________★★___
__________★★★_____★★_____★★_______★★___
_________★_★★____★★______★★______★★___
____________★★___★★_______★★____★★___
____________★★___★★_______★★___★★__★★__ ____________★★___★★_______★★__★★★★★★★__
____________★★____★★____:★★_________★★___
__________★★★★★__★★★★★★__________★★___

GIORNI CHE BERLUSCONI, CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA SIEDE ANCORA IN PARLAMENTO GRAZIE AL PD A SEL A SCELTA CIVICA E AL MOVIMENTO 5 STELLE...

Dino Colombo Commentatore certificato 12.11.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...........:
Il Senato
che ha votato nella seduta del 23 ottobre 2013, in terza lettura, la modifica dell'articolo 138 della Costituzione con una maggioranza superiore ai due terzi, Non Ci rappresenta.

Noi dichiariamo solennemente che faremo quanto è possibile per cancellare questa vergogna !!!.
Un parlamento di nominati NON rappresenta il Paese e, tanto meno, può arrogarsi il diritto di cambiarne la Carta Costituzionale con un colpo di mano.
Questo è un "golpe bianco ", che esegue il piano eversivo della P2.
Noi faremo resistenza.
.... W il Mov.5 Stelle .

Lino Viotti Commentatore certificato 12.11.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Parito Democristiano ha troppi conflitti d'interessi al suo interno così rimane incapace di riforme utili alla collettività.
I suoi dirigenti nazionali tirano a campare
e si allineano all' euroideologia ed al pensiero unico in economia (neoliberismo).
Il Partito dei Ladri continua indefessamente la sua rapina.
Bisogna sciogliersi da qualche trattato e
-ripristinare il controllo statale sui flussi
di capitali.
-rinazionalizzare Bankitalia
-ripristinare l'emissione di moneta da parte dello
stato
-una svalutazione, della moneta, pari alla differenza fra l'inflazione italiana
del paese maggior
concorrente
-daziare i prodotti delle aziende che
delocalizzano all' estero
-daziare l'ingresso di prodotti (materie prime a
parte) provenienti da nazioni che non hanno
normative su lavoro ed ambiente equivalnti alle
nostre
-incentivare il consumo di beni prodotti in
Italia.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 12.11.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Tanta rabbia!..
Ma anche tanta fiducia nel movimento!

Davide Red, Milano Commentatore certificato 12.11.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Dove trovare i fondi per il Reddito di Cittadinanza?


Uno (tra i tanti) suggerimenti.

Le pensioni d'oro ci costano 45 MILIARDI

http://www.infiltrato.it/inchieste/pensioni-d-oro-ci-costano-45-miliardi-ma-il-governo-continua-a-voltarsi-dall-altra-parte

Mario A 12.11.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento

DEPUTATA PENTASTELLATA, CHE SCIVOLONE!
“Nessuno ricorda il giovane marocchino che si suicidò per portare a compimento quella strage. Anche lui fu una vittima". In calce all’affermazione l’autografo della deputata pentastellata Emanuela Corda durante la commemorazione alla Camera delle vittime della strage di Nassirya. Una uscita infelice e non condivisibile da quanti sono guidati nella vita da valori occidentali, quelli nati dalla rivoluzione francese. Ovviamente non si apre un caso politico perché Emanuela Corda si è limitata ad esprimere una propria opinione senza che questa si traformasse in atto politico. Sarebbe comunque interessante conoscere in merito le opinioni di Grillo e Casaleggio. Detto ciò, una domanda: la deputata pentastellata ha provato a chiedersi il kamikaze in nome di chi, di che cosa e di quali valori compì il suo gesto assassino? E ancora: in nome di quale democrazia, di quali diritti civili, di quale giustizia sociale i kamikaze scelgono la morte per sé e per quanti ritengono soprattutto “diversi” più che “nemici”? La deputata, allora, per il futuro tenga presente che i kamikaze (come l’autore della strage di Nassirya) dopo accurato lavaggio del cervello "scelgono" di morire. E se sono vittime, sono esclusivamente vittime della propria cultura. I kamikaze - lo ricordi la giovane pentastellata - abbracciano la morte per ragioni culturali e religiose. Sono i figli di un fondamentalismo lontano anni luce dalla nostra cultura. E non è l’ideale politico, la voglia di giustizia sociale, la lotta contro soprusi e privilegi a guidare le loro azioni omicide. I kamikaze sono mossi soltanto da cieco fanatismo, talmente forte da abbattere la barriera dell’istinto di conservazione connaturato a tutti gli esseri viventi. Ovviamente diverso il discorso quando l’istanza suicida è alimentata da gravi, disperate questioni di salute o da malessere esistenziale. In questi casi si tratta di scelte lucidamente tragiche dettate dalla stanchezza di vivere.

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 12.11.13 22:51| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che riotta ha la soluzione alla crisi italiana..creiamo stampanti tridimensionali.
Li cercano proprio col lanternino.
Ma quando un economista serio a ballaro' che parli di fondamentali macroeconomici in modo serio?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

"Bisogna dire la verità agli italiani."
L'ammissione ufficiale che fin'ora ci hanno detto solo caxxate.

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tasse sono una quota del giro d'affari. Se spariscono le transazioni, se nessuno compra e nessuno vende, dove si prendono? Sulla casa?

Tasse locali e centrali ormai si accaniscono su un bene economico che solo nominalmente produce reddito, cioè la mancata spesa per l'affitto che si dovrebbe pagare, non avendo un posto dove stare. Si presuppone, in premessa, la presenza di proprietari e non proprietari, in astratto.

Se ci fosse reddito e lavoro la tassa di cittadinanza avrebbe un senso nel contesto. Ma così è depauperamento e spoliazione. Non c'è reddito di cittadinanza ma la richiesta di tasse a chi è disoccupato e vive già a pane e acqua.

La gente finirà con il togliersi il telefono fisso per una prepagata da 5 euro a ricarica. Taglierà l'adsl. Taglierà sull'assicurazione dell'auto, si toglierà l'auto. Staccherà la corrente. Forse manterrà l'acqua perché è essenziale per la vita umana.

Ma dovrà pagare la service tax e la tassa sulla spazzatura. Si svenderà la casa, e prenderà una roulotte. Farà una vita gitana, spostandosi con auto vecchie senza assicurazione. Si sentirà di capire di più gli zingari. Sentirà l'odore di pizza promanarsi nell'aria, e avvertirà la tentazione al furto.

Un giorno darà una botta in testa a qualcuno, e non si sentirà, stranamente, in colpa. Scoprirà che è facile. Si formeranno bande, non è il primo, non sarà l'ultimo.

I nominati, i manager delle imprese in conflitto d'interessi, diverranno enti privatistici territoriali, si insomma... la nuova mafia.

Useranno i picciotti per i lavori sporchi, come le eliminazioni. La polizia non aprirà più la porta, vivrà in fortini assediati.

L'Africa respingerà i barconi dall'Italia. L'Europa considererà le "nuove insane condizioni", e farà una muraglia per impedirci di varcare i confini.

Si vedranno normali scene di cannibalismo. Che vuoi che sia. Ci si abitua a tutto. Chiedetelo a coloro che assistono alla decima autopsia.

Sto esagerando? L'Italia sarà un lager a cielo aperto, allegri!

gennaro esposito 12.11.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Sto vedendo Ballarò. La cosa che penso è che una delle urgenze italiane è dire basta a questo modo insulso di fare una falsa informazione che in sostanza è solo disinformazione. Basta a questo parlarsi addosso, a questi scontri verbali, a far passare false tesi, a far parlare personaggi che non sanno nulla di nulla, a far passare per santoni cretini patentati, a spaventare la gente con servizi pilotati per creare panico, basta con le chiacchiere al vento su questioni che dovrebbero essere affrontate in modo serio in dibattiti costruttivi e non distruttivi da campagna elettorale permanente, fra l'altro pilotati dal conduttore per far passare le sue false tesi. Personaggi alla Floris vanno mandati a casa. L'Italia va liberata anche da questa pseudo casta di giornalisti che ha creato solo macerie, angoscia, dissidi, rancori nel cuore della gente. Negli anni ci hanno messi l'uno contro l'altro per i loro giochetti di controllo delle masse. Siamo stanchi delle solite tesi al servizio dei padroni,
fatte passare per verità indubitabili, spacciate per il bene del popolo. È una priorità. Chiudiamo i talk e sostituiamoli con programmi di informazione seri o meglio un bel film la sera in prima serata. Basta a essere presi per i fondelli! Sarà una liberazione!

M. 12.11.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Riottamiamolo...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Deputato si fa rimborsare l'allungamento del pene
Ancora non si conosce il nome del deputato che avrebbe inserito tra le spese per le attività politico-istituzionale un’operazione chirurgica per l’allungamento del pene. Gli inquirenti non smentiscono, si limitano a confermare l’apertura di un fascicolo di indagine, senza aggiungere nessun dettaglio. Da fonti vicine alla procura si apprende che il parlamentare avrebbe inserito nella nota spese un appunto personale, in cui rivendica il gesto come esempio virtuoso di riduzione dei costi della politica. Nell’appunto si afferma che: “Grazie a questo intervento ho superato il complesso del pene piccolo con una spesa inferiore a 23.000 euro, neanche la metà di quanto avrei pagato per una Porsche Cayenne”. Non si tratta dell’unico caso di spese ‘inconsuete’ al vaglio degli investigatori, nel mirino ci sono anche altri 3 parlamentari. Il primo avrebbe chiesto e ottenuto il rimbrorso per una gita di 15 persone a Disneyland (volo e pernottamenti inclusi), affermando che si trattava di un viaggio studio sull’influenza di Paperoga nella politica monetaria della Ue. Il secondo e il terzo sono indagati per l’acquisto in comproprietà di una Megavilla a Portocervo, giustificata come sede istituzionale, nel caso che il loro appartamento a Roma venisse invaso dalle cavallette.

mariuccia rollo Commentatore certificato 12.11.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho seguito l'intervento della Corda. Sicuramente sarà stata inopportuna, ma che l'intervento occidentale al servizio degli USA, in IRAQ, sia stata la solita PORCATA, è sotto gli occhi di tutti. Noi ne eravamo complici.
Si è tolto un dittatore, che era amico degli USA, qualche anno prima, per sprofondare il paese in una guerra civile, che è servita per accapararsi il petrolio!

adriano 12.11.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso di seguirti da 21 anni!
Ora Beppe ascoltami..
L'errore della precedente campagna elettorale è stato quello di puntare il dito solo verso il Pd e non verso il pdl (berlusconi).
L'errore della prossima campagna elettorale sarà la tua assenza in Tv.
Gli italioti se non ti sentono e non ti vedono in tv non ti verranno a cercare sul Blog.
Ti prego Beppe, questo è l'ultimo treno per noi e per te.
La squadra di attacco dovrà essere: Beppe, Di Battista Ale, Morra e di Maio. Insieme, per vincere.
Ti adoro, sei la mia atavica forza e futura speranza

Gianluca l. Commentatore certificato 12.11.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo governo, ci sono solo fantocci manovrati, pagati, anzi strapagati affinchè garantiscano l'esito di subdoli disegni, che nulla hanno a che vedere con le esigenze della gente...Letta è l'ennesimo replicante, sta lì perchè "salva" capre e cavoli, parla "pacato" anche in inglese, scivola poi si ripiglia, riscivola ...
Saccomanni è l'azzeccagarbugli designato: non riesce a dare una, ma neppure mezza risposta decente alle proposte concrete del M5S... e però i soldi per la talpa ci sono... Quei magistrati poi che hanno condannato gli attivisti NO TAV che legittimamente difendono il territorio da uno scempio con motivazioni oggettive e comprovate...che cosa difendono? I cittadini o il potere nell'abuso del suo esercizio??

Come la giri e dovunque la guardi viviamo una situazione da incubo: un paese in caduta libera che perde ogni giorno qualcosa di buono. Se non fosse per questo movimento, per tanta gente onesta che non si è lasciata inquinare dal fango che schizza da tutte le parti, non varrebbe la pena assistere alla fine meschina verso cui ci stanno dirigendo.

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Il debito è una tecnica del potere finanziario e dell'alta borghesia finanziaria per soggiogare i popoli e renderli schiavi dei loro progetti di potere. Gli altalenanti andamenti dell'economia non sono casuali e determinati dalla persone ma da chi detiene il potere del denaro e tale potere non è in mano al popolo. E' cosi evidente perché tutto questo è natura umana. L'economia non si basa su qualcosa di astratto ma è fatta da uomini nella loro natura umana e un potere che vuole dominare il mondo è umanissimo; ed è umanissima una massa di umani che si asservono a questo potere per sopravvivenza.
Ma tiranni finanziari, tiranni di tutte le epoche, voi avete fermato la vostra evoluzione alla mediocrità del potere; lo spirito della liberta che sta nella natura, negli uomini, nelle albe e nei tramonti, nell'universo intero, nello spirito dell'uomo che in alcuni si sta risvegliando, ha già scritto il suo futuro, un futuro in cui voi non ci siete, a meno che non cambierete parecchio.........

Pierluigi Scabini Commentatore certificato 12.11.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

La Corda farebbe bene a rettificare rapidamente o a dimettersi rapidamente. Tertium non datur.

Manuel M. 12.11.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta è un capitano coraggioso. Guiderà la god italy, in modo ineccepibile, onorandone i debiti con la BCE e salvaguardando ciò che si deve salvaguardare.
Resterà la bad italy, l'espressione geografica colonizzata da cinesi e spazzatura coltivata a broccoli, che resterà sulle spalle del resto del mondo, come tante altre discariche. Una nuova Somalia.
Voleranno lontano, verso l'Europa. L'ordine è stato dato: si salvi chi può! L'elicottero sul ponte è già decollato.
I croceristi, ignari ancora scattano alla penisola delle foto di ricordi che non racconteranno a nessuno ed ascoltano le orchestre di rai e mediaset, imperterrite, in un ipnotico susseguirsi di scandali e tragedie.
Intanto chi può, i potenti, si prostituiscono anche l'anima per l'ultimo posto sul'ultima scialuppa. Non esistono, bambini, donne o disabili cui dare la minima precedenza.
Io ce la farò, ripetono a se stessi gli italiani, negando il proprio destino, che quelle scialuppe stanno perdendo per sempre. Credono nella ripresa e negano il naufragio: il mio è un capitano coraggioso, sta solo sterzando per un elegante inchino verso un'isola.
Una nuova grande e potente isola nata in mezzo all'Europa.


fabio martello Commentatore certificato 12.11.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta gongola perché il prossimo vertice europeo sulla disoccupazione giovanile si terrà a Roma... Non vorrà mica vendere la Fontana di Trevi alla Merkel??? La statua centrale della fontana rappresenta il titano Oceano con intorno la scogliera: capace che lo inseriscono nel pacchetto delle spiagge da vendere! Anche perché le due figure allegoriche che lo affiancano, Salubrità e Abbondanza, sono sparite già da tempo...

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

L'inciso è: ma a Letta le palle gliele ha fornite l'ILVA?

Alle 18, seguivo la TV FRANCE24, che ha Milano si capta con un'antenna amplificata e non con la centralizzata (mah). Era in programma l'incontro Europeo per discutere e trovare soluzioni sul problema della disoccupazione giovanile.

Al tavolo erano seduti: Hollande, Merkel, Schultz,
Barroso, Van Rompuy e una tizia Inglese di cui mi è sfuggito sia il nome che il ruolo. Quello che ho capito è che dal 1° gennaio 2014, tramite la BEI
(Banca Europea Investimenti) sono a disposizione fondi Europei, PREVIA presentazione di un progetto
particolareggiato che definisca come si intendono
impegnare i fondi e per quali risultati: Angela Merkel ha anche aggiunto che la Germania ha già stabilito accordi bilaterali con Grecia e Spagna.
Sono state snocciolati tutti i dati percentuali sulla disoccupazione giovanile su tutti i paesi,
tranne... (vediamo se indovinate). Rappresentanti
Italiani io non ne ho visti. Alle 19 mi sintonizzo
sul TG3 (il TG delle 3 carte - inteso come gioco -) per sentire i commenti. La solita promossa per meriti speciali si collega con Parigi, poi farfuglia qualcosa su Letta, e non si riesce a capire se c'era o non c'era.(Ma se c'era dove l'hanno messo nello sgabuzzino). Segue intervista
al gonade-corazzato che ovviamente si prende il merito dell'iniziativa (ma c'era o non c'era) e annuncia che in primavera si terrà un incontro a
Roma. Io sono vecchio e stanco, chi lo dice al fenomeno che i fondi europei partono dall'1.1.2014. Lui cosa fà? Aspetta le rondini?
E la nostra stampa dov'era? perchè io, Italiano, per informarmi devo rivolgermi ai Francesi? Ma mi faccio delle domande retoriche perchè la risposta la conosco da almeno vent'anni, quando ho sperato,
come ultimo atto di fiducia, che l'entrata in Europa ci costringesse a diventare un paese civile.
"PER CHI GOVERNA LO SQUILIBRIO FRA LA MODESTIA DELLE RAPPRESENTAZIONI MENTALI E LA COMPLESSITA' REALE DEL PAESE RIVELA L'INADEGUATEZZA DELLE AZIONI"

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 12.11.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Ci vediamo al V Day 3

Tutti a Genova 12.11.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

PD STYLE

SPECIALE ELEZIONI BASILICATA

Il nuovo candidato governatore del PD è indagato nella stessa inchiesta di quello uscente !

http://www.infiltrato.it/politica/pd-style-alle-elezioni-della-basilicata-candidato-l-indagato-pittella


..se la corda taceva..avrebbe avuto solo il disturbo di far guadagnare qualche voto in più al movimento.

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 12.11.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Mettete un tappo sulla bocca della Corda

mariuccia rollo Commentatore certificato 12.11.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Pretendere le dimissionin immediate della cittadina Corda, non adatta alla lotta contro la casta. Non presentarsi come i partiti, chi sbaglia , ed l intervento della cittadina ha causato un danno al Movimento ed alla Nazione, deve immediatamente pagarne le conseguenze visto che gli e' stata accordata la fiducia dal popolo. L' ingenuita' non e permessa per la lotta contro la casta.

Julio De Liso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

ELETTI PENTASTELLATI: LASCIATE PERDERE TUTTO CIO' CHE NON SIA ATTINENTE AL PROGRAMMA O CHE NON VI SI AVVICINI DI MOLTO.
Abbiamo - AVETE - una missione da portare a termine.
Se un corre la maratona per arrivare primo non si ferma se lo mandano a quel paese o se vede qualcuno svenire. Non per questo lo arrestano per omissione di soccorso.
Se proprio dovete fare dichiarazioni, fatele dicendo chiaramente, a voce alta, che parlate a titolo personale oppure concordatele con tutti i colleghi. Altrimenti lingua tra i denti.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato il M5S per combattere la casta e per salvaguardare il territorio italiano dagli abusi nei confronti dell'ambiente.

Non ho votato il M5S per sentire le "CAZZATE" ideologizzate di una "minus habens" come Emanuela Corda!

La prossima volta che prendera' la parola in parlamento, chiamera' le Brigate Rosse "compagni che sbagliano"!

THX 1138

Roberta Duvallo 12.11.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sulla legge elettorale a sinistra
e sul discorso della Corda a destra
oggi x l'm5s è stato un bagno di sangue

BEPPE troppi discorsi da bar, STIAMO PERDENDO IL LEGAME CON LA REALTA'

film giavisto Commentatore certificato 12.11.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi corrego, alle Iene hanno fatto un servizio spu...nando "l'Onorevole" Venturino per essersi tenuto la diaria e auto blu, ma l'hanno fatto in maniera subliminale cosi che la gente credda che e' ancora parlamentare del M5S mentre veramente e' un EX... continua la campagna mediatica contro il M5S, perche' le Iene non pizzicano i politici del loro padrone Berlusconi?, non hanno il coraggio

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 12.11.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo questa sparata dell Corda non ci voleva...ora naturalmente i media di regime stanno titolando " i 5 stelle vogliono commemorare gli attentatori"...cosa falsa e arci falsa naturalmente.
E' un errore di comunicazione dovuta all'ingenuità politica di molti dei nostri portavoce in parlamento.

diego r., Roma Commentatore certificato 12.11.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

guarda che la dice lunga sta cosa sotto, gli italiani sono un popolo represso da decenni di astinenza dalla democrazia e alla prima occasione butta all'aria il tavolo e tutto quello che ci sta sopra.., basta andare contro al governo il resto non conta, è così :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.11.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

✿◕‿◕✿ ❀◕‿◕❀ ❁◕‿◕❁ ✾◕‿◕✾
HAPPY BYRTHDAY TO YOU DEAR LUKE

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 12.11.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

hanno scelto Letta, che mica è scemo e si limita a gestire le questioni fiscali che sono fuori dal referendum per dettato costituzionale, alla prima riforma seria in materia non fiscale che può tentare di fare gli piazzano lì subito, giustamente forse.., un bel referendum

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.11.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

N
/ \
|_.,| (_)(_)
| = | | |
`---^ -^--^-

BUON COMPLEANNO,LUCA!IN ALTO I CALICI

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 12.11.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI LUCA!
SEI UNA STELLA SPECIALE.

Un bacione, smackkkk!

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 12.11.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

La deputata Emanuela Corda , meglio avesse taciuto che commemorare il kamikaze autore delle strada di nassirya . E' veramente una vergogna !! Con queste uscite , chiamiamole scomposte per non definierle ancora peggio, si da' l'occasione di additare il M5 S nel peggiore dei modi di porsi in politica . Se queste sono le basi secondo le quali il movimento vuole mandare tutti a casa , allora sarebbe molto meglio che a casa ci vadano questi psiseudo deputati che si son trovati in parlamento solo per caso e di certo non fanno onore a quanti , alla base si sono spesi e si spendono ancora oggi , con non pochi sacrifici personali. Mi auguro che ci sia un ripensamento pubblico da parte del movimento.

Francesco I., Vercelli Commentatore certificato 12.11.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno appena intervistato alle Iene il parlamentare M5S Venturini che in campagna aveva detto che avrebbe rinunciato alla diaria e all'auto blu ma alla fine se l'e' tenute tutt'e due e adesso dice senza vergogna "durante la campagna ho detto delle m****chiate". Aparte che chissa' perche' le Iene non fanno i conti in tasca a quelli del PDL e PD-L, che aspetta il M5S a cacciare questo Parlamentare?

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 12.11.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non dovreste pensare di esserne fuori, anche voi siete piccoli azionisti di questo paese e contate meno di nulla sulle decisioni che vi volano sopra la testa, è una questione di metodo sia a favore che purtroppo per noi sempre ogni volta contro di noi

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.11.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

vi lascio questo video da guardare e...meditate.

http://terrarealtime.blogspot.it/2013/10/video-scandalo-monti-fiero-alla-cnn.html


buonanotte Blog!! a domani


Non c'è il reddito di cittadinanza.

Non posso esercitare i diritti né adempiere ai miei doveri di cittadino.

La mia etica sta traslando.

Ad ogni azione c'è una reazione uguale e contraria.

Non me ne fotte più un cazzo della legalità né dell'Italia!

gennaro esposito 12.11.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

--------- RISPOSTA---------
A Mago Merlino

Sono le considerazioni che hai scritto ad essere insensate!

Prima dell'euro e dei vincoli imposti dalla UE con i trattati, l'Italia e anche altri stati svalutavano la loro moneta in momenti di difficoltà per tornare competitivi.
L'Italia ha sempre svalutato la propria moneta e questo non le ha impedito di entrare nel G8, ossia tra i paesi più forti economicamente nonostante le ruberie dei politici.

Caso strano è solo da dopo l'entrata nell'euro e l'imposizione dei vincoli di bilancio che gradualmente l'economia italiana è crollata ed oggi siamo quasi alla catastrofe!!!
Chi ti ha detto che con la lira si dovrebbe svalutare ogni anno e con quelle percentuali?
Chiedi anche perchè si dovrebbe tornare alla lira...grottesco!
Se ci tieni tanto a finire come la Grecia accomodati pure, a patto che ci finisca solo tu!

Uscire dall'euro significa svincolarci da trattati criminali, imposti da criminali che obbediscono alla finanza speculativa (finanza speculativa = aria fritta, nessuna sostanza, niente beni reali, nessuna produzione, solo speculazione!)

Con tutto quello a cui assistiamo ogni giorno...licenziamenti, aziende che falliscono, negozi che chiudono, giovani che non trovano lavoro, ecc. rimango stupita che ci siano persone come te che con spocchia e presunzione salgono in cattedra per bacchettare quelli che vogliono uscire da questo disastro, con argomenti senza senso o ripetuti a pappagallo da quanto ascoltano dall'informazione di regime!

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 12.11.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Autogol oggi alla camera, avanti così, e ne resterà solo uno, si a votare M5*, deluso e dispiaciuto.

Lucio G. Commentatore certificato 12.11.13 21:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

mi dispiace ma quello che ho sentito oggi non mi è piaciuto.

Dino L.. Commentatore certificato 12.11.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

con tutte le bugie che dicono ormai ai partiti non crede piu' nessuno e si estingueranno come i dinosauri forza beppe e al movimento 5 stelle alle prossime elezioni prenderemo il 99% dei voti...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 12.11.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma come può una persona, ed in questo caso l'Onorevole Corda, mettersi nella testa degli altri e dire che questi hanno fatto una determinata azione per un determinato motivo.La giustificazione che da l'Onorevole Corda dell'azione compiuta dal kamikaze nasce da una sua particolare visione del mondo e non da quella del marocchino. Si battono per la legge della sharia e del taglione questi kamikaze islamici per cui anche solo per questa loro visione dell'ordine legale non sono certamente da considerarsi delle vittime.

Stefano Di Giammarco, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

alle iene stanno sputt....Venturino ex grillino!

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.11.13 21:33| 
 |
Rispondi al commento

le iene ora venturino

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Troppa ideologia.
Il mio problema è in Italia. Il mio problema è chi ha mandato l'esercito a Nassiria.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Letta rappresenta l'assicurazione che l'Italia onorerà i debiti contratti dalle nostre banche attraverso la BCE e i rimborsi dei titoli pubblici e degli interessi."
---->
"L'indebitamento dello stato era, al contrario, l'interesse diretto della frazione della borghesia che governava e legiferava per mezzo delle Camere. Il disavanzo dello Stato era infatti il vero e proprio oggetto della sua speculazione e la fonte principale del suo arricchimento. Ogni anno un nuovo disavanzo. Dopo quattro o cinque anni un nuovo prestito offriva all'aristocrazia finanziaria una nuova occasione di truffare lo Stato che, mantenuto artificiosamente sull'orlo della bancarotta, era costretto a contrattare coi banchieri alle condizioni più sfavorevoli. Ogni nuovo prestito era una nuova occasione di svaligiare il pubblico, che investe i suoi capitali in rendita dello Stato."
K. Marx, Le lotte di classe in Francia

Citato all'inizio del libro di Maurizio Lazzarato "La fabbrica dell'uomo indebitato", dove l'autore dimostra come l'indebitamento sia una tecnologia di potere, di assoggettamento.

Nuovo: "Il governo dell'uomo indebitato. Le tecnologie della politica neoliberista".

Riccardo Escher, Monaco di Baviera Commentatore certificato 12.11.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

noooo, ahahaah, ho letto ora sul fq che le torri di Telecom se le vuole prendere il Berluska,
ma roba da matti,
pensate davvero di avere una reale alternativa al genovese in italia ? :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.11.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

A Nassiria siamo solo degli invasori, loro giustamente faranno di tutto per mandarci via, come faremmo nio nelle stesse condizioni, pertanto credo sia meglio che ritiriamo tutti, e pensiamo un poco alla nostra situazione politica di merda.


ho esagerato.
ci sono sostenitori veri , che sulla storia della Corda la.pensano in maniera diversa da me.
nei miei ragionamenti li ho messi insieme ai troll a.loro chiedo scusa dovevo fare dei distinquo.
sapendo della vostra onesta rispetto il vostro pensiero pur continuando ad avere le mie idee.

massimo x 12.11.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti i perplessi sul discorso della camera di grande apertura e onesta' intelettuale di Emanuela Corda consiglierei la visione del film "20 sigarette" di Aureliano Amedei per farsi un 'opinione piu completa sui fatti....

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo momento il mio pensiero va a tutti quei fottutissimi stronzi i quali a fronte di una tragedia con circa 10000 morti arrivano a dire " per fortuna nessun italiano " vi giuro che chi fa sti distingui merita uno sputo in faccia.
da qui a "i soldati erano italiani quindi sicuramente eroi " il passo e' breve.
i loro controaltari dicono che siccome uno ha la pelle scura e per forza una bravissima persona.
bhe il movimento oggi ha dimostrato di essere nel mezzo finalmente si da la ragione a chi ce l' ha a prescindere dal colore e dalla nazionalita'.
ma tanto spiegare ste cose a chi dovrebbe saperle e' inutile non ci arrivano non e' colpa loro.

massimo x 12.11.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

@luca

alcuni nati il 12 novembre

Grace Kelly
Charles Manson( si quello:) )
Nadia Comăneci,
Enzo Francescoli
Anne Hathaway

sei in buona compagnia:)

ciao a tutti!

paoloest21 12.11.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
Vedo che si è acceso un dibattito sulle frasi pronunciate dalla Corda che ha tirato troppo la corda.Io penso che dobbiamo stare attenti a non strumentalizzare la cosa Non voglio nemmeno pensare per un momento che queste frasi siano state pronunciate per difendere il kamikaze ,Facevano parte di un discorso più ampio ma che andava assolutamente tenuto staccato dal discorso sui caduti di Nassirya e questo non per ipocrisia ,ma solo per rispetto alle famiglie delle vittime.Se poi ci mettiamo che ora i Media useranno il tutto per massacrare il movimento credo che dopo una frittata così,la Corda meriterebbe il premio "grande chef"!Peccato,perchè sull'argomento sarà diffuso questo discorso e non quello di Di Battista che rende giustizia al Movimento

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.11.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno si offende per il discorso di Emanuela Corda, proviamo a pensare se fossimo noi invasi da eserciti nemici, penso che, a parte qualche collaboratore, faremmo di tutto per distruggerlo. Meditate, meditate. A Nassiria ci siamo per difendere gli interessi americani.


Nessuno nasce terrorista senza prima essere terrorizzato...

Kasap Aia


--------------- DOMANDA ---------------

Se tornassimo alla lira la moneta verrebbe svalutata (presumibilmente) del 30% e ci ritroveremmo tutto il debito ancora da pagare. Se invece teniamo l'euro imponendo una patrimoniale del 30%... il debito italiano viene azzerato. Inoltre tornare alla lira con una svalutazione annua del 3-5% equivale a fare una patrimoniale del 3-5% annua con l'euro.

Nessuno vuole la patrimoniale però tutti vogliono una lira che si svaluta ogni anno (con una svalutazione iniziale del 30%!!!)... io questo non riesco a capirlo.

Partendo dalle considerazioni esposte sopra... qualcuno mi sa spiegare in maniera sensata perché dovremmo tornare alla lira?

Mago Merlino 12.11.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono perfettamente d'accordo con la cittadina del M5S CORDA. E' ora di smetterla di essere ipocriti. Fino a prova contraria siamo stati noi ad invadere quel paese unicamente per costruire il più grande oleodotto del pianeta. Una volta chi difendeva il proprio paese, in questo caso il kamikaze, era considerato un Eroe. Nell'ultimo ventennio gli USA, i max-media, i guerrafondai e i sudditi, definiscono terroristi gli eroi.
L'Italia ha invaso l' Afganistan non per portare la pace ma per impossessarsi di qualche litro di petrolio. La Pace non si porta con le armi!
Tutti i popoli invasori vogliono far passare una tesi aberrante: Chi uccide poche persone per difendere il proprio paese viene considerato uno schifoso terrorista, mentre i grandi, Obama e Co. che ordinano di massacrare ogni giorno migliaia e migliaia di persone inermi e bambini vengono considerati grandi statisti e vengono premiati con il premio Nobel. Vergogna!
L'Italia sulla carta costituzionale ripudia la guerra mentre nei fatti invade e bombarda gli altri paesi, non per la pace ma per gli sporchi interessi del padrone.
A tutti i ben pensanti ricordo che del popolo palestinese che quotidianamente viene massacrato dalle bestie feroci israeliane nessuno ne parla.

Saverio Battaglia Commentatore certificato 12.11.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento anch'io la necessità di reagire alle parole dell'onorevole Manuela Corda. Atteggiamento quello della Corda che dovrebbe essere assolutamente censurato al più presto dal movimento: è un pensiero estremista e totalmente dannoso; atteggiamento che fa arrabbiare. Certe provocazioni (e mi auguro che sia solo una provocazione) fanno solo danni. Grazie. Graziano.

Graziano Calligaris 12.11.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Eccovi alcuni membri della nuova commissione parlamentare antimafia. (Non è uno scherzo.)


CARLO GIOVANARDI (PDL) - Da tempo si batte per la "causa" di alcune aziende tenute fuori dalla ricostruzione post-terremoto in Emilia perchè bloccate dalle interdittive antimafia. Un "impegno" che l'ha condotto più volte a presentare in aula interrogazioni ed emendamenti atti a modificare e a rendere le interdittive più blande.
Lo si ricorda anche per aver attaccato duramente la sua ex-collega di partito Isabella Bertolini che aveva denunciato la presenza di camorristi tra gli iscritti al PDL modenese. (accusa poi confermatasi vera).

CARLO SARRO (PDL)- Da sempre vicino alla famiglia di Nicola Cosentino, l'ex viceministro a processo per camorra e considerato dalla DIA il refrente N.1 del Clan dei Casalesi.
Si batte anche da anni per la riapertura dei termini del condono edilizio del 2003, giustificando l'abusivismo. Una battaglia che l'aveva visto contrapporsi a Don Ciotti e Libera, contro cui presentò persino un'interrogazione parlamentare.

DONATO BRUNO (PDL)- Avvocato, parlamentare di Forza Italia dal 1996, molto vicino all'ex ministro e pregiudicato Cesare Previti. Ha sempre difeso a spada tratta i colleghi a processo per collusioni e opponendosi sulle misure contro il crimine organizzato. Tra queste c'è quella del c.d. carcere duro per i boss, quel 41 bis, che lui vorrebbe abrogare.
l'L'avvocato Bruno ha avuto a cuore anche le sorti di Renato Schifani, attualmente indagato dalla Procura di Parlermo per concorso esterno in ass. mafiosa.

VINCENZA BRUNO BOSSIO (PD)- La deputata calabrese fu coinvolta con il marito Nicola Adamo, ex vicepresidente della regione Calabria, nell'inchiesta "Why Not"., uscendone indenne, dopo che l'inchiesta venne sottrata (illegittimamente) all'allora PM De Magistris.
Il marito è a processo per corruzione in un altra inchiesta a Catanzaro.

CONTINUA QUI

https://www.facebook.com/pages/L-Incredibile-Parlamento-Italiano/346928668672527

Mario A 12.11.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Si,si,si,parlate della Corda e come no,anzi bisogna parlarne così non si parla di Lettamaio,di Sacconi,di Lupi,delle manovre economiche a scapito dei più derelitti,della politica del giovani,delle spese pazze,degli sprechi,delle tasse,delle ruberie....si si parlate della Corda così risolvete tutti i problemi.
Siete solo becchi e bastonati...e siete contenti!
Si può essere così coglioni,state facendo il gioco di chi è al potere.
Mi raccomando guardate la pagliuzza....è quella che fa male!
Parlare della nostra missione di pace no?
Parlare dello spreco sulle armi no?
Acquisto F35,elicotteri,navi..ecc.
Abolire le armi no?
Svuotare gli arsenali no?
Vivere in pace no?
Smetterla di rompere i coglioni agli altri stati no?
Ma vi farebbe piacere essere invasi da un'altra nazione?
E come lo chiamereste uno che si ribella a ciò ribelle o terrorista?
Ma andate a fare in culo!
Stasera mi avete fatto incazzare!
Chiudo prima e saluto come al solito le mie stelline! 5***** ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo che ogni giorno i nostri eletti in parlamento espongano una verita' per cio' che e'

-allenamento,stile palestra, per i cervelli disadattati-
a tali neuroni la verita' non piace quindi ci vuole esercizio-

a capo di un anno saremmo inattacabili allo scandalo-gossip.

mary dg 12.11.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

in questo mondo IPOCRITA e FALSARIO succede questo:

a via Rasella dei partigiani attuano LEGITTIMAMENTE un attentato contro una squadra di uomini armati di un esercito invasore, causando la morte di 42 persone, tra cui due civili italiani.
nessuno mai si costituirà alle autorità tedesche per rivendicare l'attentato e evitare la rappresaglia che porterà all'eccidio delle fosse Ardeatine.
questo si chiama, storicamente, RESISTENZA.

a Nassirya, in Iraq, in una guerra contro uno stato sovrano che non aveva mai torto un capello a un solo italiano, un uomo alla guida di un camion pieno di esplosivo si lancia contro una caserma di un esercito invasore, e a costo della propria vita uccide 19 di quelli che lui, LEGITTIMAMENTE, considera nemici.
questo si chiama, storicamente, TERRORISMO.

questa ipocrisia mi procura l'ardente desiderio di non più appartenere al genere umano...
sono pertanto solidale con la nostra Emanuela Corda.

il fatto poi che i caduti di Nassirya siano miei connazionali, ovviamente mi suscita sentimenti di pietà e commozione, ma non per questo mi porta a chiamare le cose con un nome diverso da quello che sono.
e per cocludere, l'attentatore di Nassitya era un uomo coraggioso.
quelli di via rasella NO.

CONDIVIDO AL 100% QUANTO COPIATO E INCOLLATO POSTATO PRECEDENTEMENTE.
Quelli che sono dissenzienti sono in genere orgogliosi di essere itaglioti, tutti gli altri sono feccia ( e non sono razzisti).

spuseta torino 12.11.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo pure tu Lù ......nasce er giorno attaccato a san martino....mica è de bon auspicio!
Comunque bon compleanno!

luis p., roma Commentatore certificato 12.11.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fitch, quella dei Francesi, ha già dichiarato che il debito non è poi così importante ma contano i margini (di guadagno, ovvio)
e quindi dopo la misteriosa...vendita di Telecom Argentina, arriverà il downgrade di Telecom, a spazzatura perchè i margini a cui Telecom Argentina contribuisce non poco si saranno ridotti
perchè in Italia, terreno di scorribande di tutti, Telecom perde soldi, guadagna solo in Brasile e Argentina

Vodafone: inglese
Wind: russa
H3g: Honk Kong

Telecom: spagnola, quello che ne resterà

caro Letta o fai almeno finta di svegliarti o te e il tuo sodale Renzie troverete pane per i vostri denti

obbligateli prima che vendano Telecom Argentina a fare un'opa di acquisto indirizzata a tutti

p.s.: il bond convertibile da 1.3 miliardi a oltre il 6% di interesse se lo sono piazzato di nottetempo, noi non l'abbiamo neppure visto

qualcuno ha dichiarato che la stiamo prendendo nel culo dei peggiori dei modi, fa lo stesso, tanto fa sempre molto male


Quando facciamo missioni armate all'estero non siamo invasori. Siamo solo dei ........ che non si fanno gli affari propri e potrebbero stare a casa a fare protezione civile. L'unica cosa che abbiamo mai invaso è il nord Africa. E tutte le conseguenze ce le siamo meritate.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
BUON COMPLEANNO LUCA!

Di anni son passati circa cento
quando Giosuè in un dì con maestrale vento
scrisse dell’11 novembre in onore
L’Estate di San Martino, con immenso ardore.

Ignaro Lui che il giorno a seguire,
quel 12 novembre dopo tanto imbrunire,
sarebbe nato colui che nel blog dà forza al movimento,
che commenta e posta ogni stellato accadimento,
che offre caffè a tutte l’ore
che dona sorrisi e gioia al core.

Se avesse Lui potuto preveder l’evento
non avrebbe poetato di nebbia, ribollir di tini e vento
ma avrebbe raccontato nelle sue novelle
del valoroso Luca a rimirar le stelle …
Nike

(Carducci, chiedo venia!)

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ognuno è libero di pensare come vuole. Ma io in un movimento con gente che mette sullo stesso livello i nostri soldati e il terrorista che li ha uccisi non ci sto. Spero in una presa di posizione da parte di Beppe, altrimenti non chiedetevi per quale motivo le prossime elezioni saranno in calo. Non voglio essere rappresentato da ladri, ma neanche da quelli che gridavano "10, 100, 1000 Nassyria"

Gianni R., Vicenza Commentatore certificato 12.11.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la corda, dovrebbe fare ha meno di farsi una canna mentre si scrive il discorso, nella ricorrenza della strage di nassirya, ha fatto non poca confusione, paragonare i nostri ragazzi concittadini, militari con un marrocchino imbottito di droga, oltre all'esplosivo,
molti italiani non capiranno questa affermazione, ritenendo questi eletti m5s, come qualcosa di anomalo e non affidabile,
certe esternazioni sarebbe meglio che non avvenissero
fanno molto male al movimento

graziano ., pisa Commentatore certificato 12.11.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ma quando va all'estero la giacchina gliela prestano

http://images2.corriereobjects.it/methode_image/2013/11/12/Economia/Foto%20Economia%20-%20Trattate/12eaab76ee3487c69b33c856771ec993-kWxE--401x175@Corriere-Web-Nazionale.jpg?v=201311122030

una volta al casino la giacchina era obbligatoria:)

sarà andato a cercare il colpo della vita?

paoloest21 12.11.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

A me piu che palle d'acciaio letta me pare un cojone ngiallito.....ma nun jo dite....in europa....giá ce lo sanno

luis p., roma Commentatore certificato 12.11.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona serata stelle

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo mondo IPOCRITA e FALSARIO succede questo:

a via Rasella dei partigiani attuano LEGITTIMAMENTE un attentato contro una squadra di uomini armati di un esercito invasore, causando la morte di 42 persone, tra cui due civili italiani.
nessuno mai si costituirà alle autorità tedesche per rivendicare l'attentato e evitare la rappresaglia che porterà all'eccidio delle fosse Ardeatine.
questo si chiama, storicamente, RESISTENZA.

a Nassirya, in Iraq, in una guerra contro uno stato sovrano che non aveva mai torto un capello a un solo italiano, un uomo alla guida di un camion pieno di esplosivo si lancia contro una caserma di un esercito invasore, e a costo della propria vita uccide 19 di quelli che lui, LEGITTIMAMENTE, considera nemici.
questo si chiama, storicamente, TERRORISMO.

questa ipocrisia mi procura l'ardente desiderio di non più appartenere al genere umano...
sono pertanto solidale con la nostra Emanuela Corda.

il fatto poi che i caduti di Nassirya siano miei connazionali, ovviamente mi suscita sentimenti di pietà e commozione, ma non per questo mi porta a chiamare le cose con un nome diverso da quello che sono.
e per cocludere, l'attentatore di Nassitya era un uomo coraggioso.
quelli di via rasella NO.


vi tengo aggiornati sui "progressi" del nostro capitalismo da operetta... :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.11.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento

è arrivata l'intervista all'a.d. di Telecom, tale Patuano,

http://www.corriere.it/economia/13_novembre_11/contenuti-rete-nuova-telecom-priorita-all-industria-non-finanza-48995efa-4aea-11e3-bfcf-202576418f24.shtml

allora, difende il suo piano industriale, finalmente farà del bene agli azionisti nonostante sia lì dai tempi di Colaninno
e difende a vendita di Telecom Argentina, lo leggerete ma vi anticipo che il motivo sta nella impossibilità di portare i dividendi argentini in Italia (probabilmente vanno reinvestiti là, guarda un po') e quindi questo asset non porterebbe vantaggi alla causa del fare cassa e della riduzione del debito,
il giornalista obietta:
ma così si perde comunque valore (inteso come valore per gli azionisti perchè comunque l'Argentina è parte di una somma che porta a un valore totale di Telecom)
morale della favola, vuole partire per un road show per illustrare il suo piano, dove ci sarà poco da ridere, anzi, perchè Patuano per disgrazia degli azionisti non fa nemmeno ridere

insomma si vendono un asset che incassa 2.5 miliardi di euro l'anno per 700 milioni di euro al cambio euro/dollaro
roba da interdizione perpetua
giusa che Telefonica non c'entra perchè c'entrava anche prima (mah,, strana congettura)

la domanda è:
ma perche allora l'Argentia non la vende Telefonica visto che ce l'ha anche lei e alla grande ?

BELLA DOMANDA

'SERA :)


nessuno combatte oggi, perche' portato con le corde-

ma sto concetto lo capiamo???

chi lo fa l'ha scelto e gli abili manovratori lo sanno-

basta pietismo-

il movimento e' contro OGNI FORMA DI GUERRA-
dunque chi e' in zona bellica cosa ci fa li??

mary dg 12.11.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

La CORDA non doveva dire quello che ha detto. Allora assolviamo anche Priebke. Pure lui eseguiva ordini.
Non mi piacciono queste uscite. Non servono a niente se non ad attirare improperi e creare perplessità.
Ha perso un'occasione per tacere. Io mi dissocio.
Che poi io non capisca le missioni all'estero e me ne tornerei a casa è un altro discorso.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 20:25| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ve l' ho sempre detto.
nel 1940 Pertini era un terrorista e mussolini e leader.
passato quel periodo nei restanti anni mi sembra che le considerazioni si ribaltarono .
allora quello che ha detto Corda e' di una verita' talmente grande con solo un pdmenoellino ed un fascista non riuscirebbe a capire.

massimo x 12.11.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo blob e solo uno sfogo per le masse il resto rimarra' uguale, non avete ancora capito che se non facciamo la rivoluzione tutto rimarra' uguale per il resto e troppo tardi loro rimaranno incollati alla poltrona anche se gli stiamo col fiato addosso e un Beppe Grillo solo non basta servono 9 milioni di Beppe Grillo in piazza oppure e la fine.

antonio b., nibionno Commentatore certificato 12.11.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

AGLI ABILI FALSIFICATORI EURISTI:
Il TERRORISMO DELLE MATERIE PRIME.

l’industria italiana è un’industria di trasformazione, i costi di manodopera sono assolutamente preponderanti rispetto al costo delle materie prime.
Ad esempio: in un prodotto X che costa 100 in cui il costo di manodopera è 75 mentre quello della materia prima è 25 nel caso di una svalutazione del 40% avrà comunque una variazione di prezzo al ribasso. Infatti il prezzo risulterebbe maggiorato del 40% sul 25% di manodopera e dunque verrebbe a costare 35 che sommati al 75 di manodopera rimasto invariato fa 110. Ora questo 110 sarà venduto all’estero svalutato del 40% e quindi invece di 100 costerebbe 66 !!!
QUINDI, NONOSTANTE L'AUMENTO DEL COSTO DELLE MATERIE PRIME, SVALUTARE CONVIENE.
Sul mercato interno l’effetto sarà analogo, attualmente il prodotto estero riesce ad essere spesso meno caro di quello italiano ( di solito per i prodotti tedeschi che ci hanno invaso si parla di prezzi leggermente inferiori) nel nostro caso mattiamo che lo stesso prodotto X tedesco costasse 90 mettendo in grossa difficoltà l’imprenditore italiano che non riusciva a produrlo a meno di 100. Ora, con una svalutazione del 40% il tedesco “venderà” il suo prodotto a 126! (ovvero non venderà più un fico secco:)).
Naturalmente il risultato finale è che prima avevi a disposizione il prodotto X tedesco che costava 90 mentre adesso devi comprare lo stesso prodotto X italiano a 110…questo fatto apparentemente genera inflazione…ma in realtà le cose non stanno esattamente cosi’: l’aumento della produzione interna di beni infatti è in grado di riassorbire in parte o in toto gli effetti inflattivi della svalutazione. Quello che dico è storicamente provato. Nel 1992 avevamo un’inflazione al 5%, la lira si svaluto del 30% e nel 1993 l’inflazione era scesa al 4%!

diego r., Roma Commentatore certificato 12.11.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

post ineccepibile , letta spara una stupidaggine dietro l' altra e purtroppo anche grazie alla stampa compiacente gli italiani non si rendono conto ancora in che situazione ci troviamo , credo beppe che a questo punto non ci rimangano molte soluzioni .
"collaborazionista" calza a pennello e io amo pensare che un giorno o l' altro verranno tutti giudicati da una giuria popolare italiana .
una bella cura medievale per i loro culi ( cit. marcelus wallace )
italia senza speranza.

dario a., brescia Commentatore certificato 12.11.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma, noi italiani cosa ci stiamo a fare in afganistan??? Per difendere gli interessi americani????

claudio 12.11.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

sono pessimista caro Beppe, se si rivotasse oggi più della metà di italiani li rivoterebbero...

tarcfor 12.11.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

OGGI, Martedì 12/11/2013...Lo sappiamo per certo, NON SONO TERMINATE LE ISCRIZIONI FINTE DEL PD : Anche oggi, NON è terminato, come assicurava EPIFANI,il TESSERAMENTO "gonfiato" nei circoli del PD. I media non ne parlano affatto,ma, le "truppe cammellate", continuano a gonfiare le liste degli iscritti del PD....QUINDI, CONTINUA IL TRUCCO DELLE PRIMARIE DEL PD !Balletto di smentite ed accuse incrociate tra i candidati alla segreteria del PD.Intanto si continua a tesserare gratis, file di persone che sostano davanti ai Circoli. MATTEO RENZI, al TG3, NON NE PARLA ASSOLUTAMENTE, chissà perchè...(Attendiamo qualsiasi smentita)...Alla fila dei leccalecca di RENZI, oggi si aggiunge MARTELLI (ex PSI, ex delfino di CRAXI), che afferma :" RENZI è l'unica novità seria di tutto il panorama politico italiano"...

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 12.11.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a Emanuela Corda vorrei ricordare che visto la carica che occupa la prima cosa che avrebbe dovuto imparare e' di saper dosare le parole e un minimo di diplomazia .
In politica alcune idee come le sue vanno tenute strettamente per se' perche' tali parole ritornano come un boomerang e feriscono molto.
Quindi oltre che a scusarsi, in primo luogo con i famigliari delle vittime, dovrebbe vergognarsi e lasciare il posto a qualcuno meglio di lei.
In futuro sopeesiamo bene le persone da mandare li dentro perche' gia' giornalmente abbiamo badilate di fango addosso se poi c'e' chi alimenta questo fuoco contro di noi direi che non va proprio bene.


sono solidale con la nostra eletta 5 stelle che in parlamento ha detto “Anche il kamikaze della strage di Nassiriya fu una vittima”.

se devo dirla tutta, la VERA vittima era proprio e SOLO lui, gli altri erano OCCUPANTI di una potenza straniera armati di tutto punto su territorio di uno STATO SOVRANO che non aveva mai toro un capello a un solo ITALIANO!
in pratica INVASORI!

è ora che in questo mondo falso di merda le cose ricomincino ad essere chiamate usando le parole GIUSTE!


Grandissima EMANUELA CORDA
cervello libero e pensante
anima sensibile e pulita
sono fiero di te !

:)

Non vi è intelligenza senza emozione. Ci può essere emozione senza molta intelligenza, ma è cosa che non ci riguarda.(Ezra Pound)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 12.11.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t..

ho appena letto l' intervento dei nostri su nassyria e sono subito corso qui a complimentarmi con loro ed offrirgli la mia solidarieta per gli attacchi strumentali che riceveranno .
per dire quelle cose ci vuole inteliggenza e moltissimo coraggio ed oggi i nostri hanno dimostrato che vogliono stare veramente dalla parte del giusto.
sono cosi soddisfatto che non mi vengono le parole cmq BRAVI.

massimo x 12.11.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER COLORO CHE PARLANO DI TENERCI L'EURO


Attualmente la nostra bilancia commerciale migliora solo perché stanno crollando le importazioni ( per via del crollo dei redditi degli italiani) e non perché aumentino le esportazioni! In ogni caso, contrariamente a quello che sostengono gli euristi, il recupero della nostra valuta nazionale sovrana non aiuta solo le esportazioni ma tutta l'economia.
Il recupero della moneta nazionale favorisce TUTTE LE IMPRESE ITALIANE, sia quelle che vendono all'estero ( perché i prodotti costano di meno), sia quelle che vendono sul mercato interno, perché i prodotti esteri tornerebbero a costare di più...com'è giusto e normale che sia!!!!
Avete provato a entrare in un supermercato? Burro tedesco, latte tedesco, carne francese, saponetta francese ecc. ecc....Avete provato a fare un giretto in strada? Macchina tedesca, macchina tedesca, macchina tedesca!!
Il ritorno alla valuta nazionale sovrana serve a rendere TUTTA L'ECONOMIA ITALIANA PIU' COMPETITIVA, non solo le imprese che esportano ( come dicono sempre gli euristi falsificatori) ma anche e innanzitutto le imprese che vendono sul mercato interno! E quando ricominceremo a comprare latte italiano, burro italiano, carne italiana, saponetta italiana e macchina italiana ecc. ecc. le imprese italiane ricominceranno a lavorare smetteranno di licenziare o di fallire, aumenterebbero la produzione e assumerebbero nuovo personale.
Che disastro, che disastro vero?...

diego r., Roma Commentatore certificato 12.11.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, Beppe ora ascoltami ti prego. Vogliamo veramente mandare a casa questi pseudoalchimisti della fandonia conclamata? Già te lo dissi come si dovrebbe fare: fermare il paese e far loro tremare il culo. Basta buonismi, prudenze e attendismi: azione intelligente, solo come il m5s sa fare, ma decisa. Basta con questi pendagli da forca che ci stanno immergendo nella merda, basta con questi incompetenti superpagati, sanguisughe del popolo. Beppe mandiamoli a casa, subito elezioni. HASTA SIEMPRE BEPPE

angelo scaccabarozzi, borgosatollo Commentatore certificato 12.11.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

@Letta
da Parigi esprimi la tua soddisfazione per la lotta alla disoccupazione giovanile????
Bravo, ora PASSA AI FATTI!!!!!!!!

alnair g., roma Commentatore certificato 12.11.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Oltre al Bail-in,di cui ho parlato nel post precedente, l'altra spada di Damocle che pende sulle nostre teste è il suggerimento del Fmi pubblicato nel rapporto di ottobre, il Fiscal Monitor:un prelievo straordinario di capitale sulla ricchezza privata", una misura volta a "ripristinare la sostenibilità del debito", si legge nel box n°6 "A one-off Capital levy?".

L'allarmismo causato da tale ipotesi ha generato, com'era prevedibile, un tale scompiglio mediatico da indurre la dirigenza Fmi a smentire ed a tranquillizzare. La stampa nostrana, quella legata alla sinistra europeista di "morire per Maastricht",si è affrettata a minimizzare e a denigrare gli allarmisti; per i nostri governanti si è trattato di una semplice e "innocente" ipotesi e non di una prescrizione.

Resta il fatto che,QUESTO suggerimento del prelievo,è l'UNICO ad essere illustrato. Cioè non vengono considerate ALTRE soluzioni possibili.E resta anche il fatto che tale "suggerimento" è stato già sperimentato felicemente nel prelievo forzoso a Cipro.Solo chi non avesse un grano di sale nel cervello, potrebbe credere a tali ipocrite rassicurazioni.

Ipocrite perché il governo Letta/alfa/montiano deve tenere buoni i suoi "polli" fino alle Elezioni Europee. Ecco perché, pur essendo in piena notte economica, riescono a vedere "la luce" nel 2014. Per rendermi conto di persona dell'asservimento della stampa di regime, ho reperito il numero del "Fiscal Monitor" in questione e sotto ne trascrivo il link:

http://www.imf.org/external/pubs/ft/fm/2013/02/pdf/fm1302.pdf

Per non perdere tempo a visionare tutto il malloppo,andate subito a pagina 49 e leggete quanto è scritto in "BoX 6 A One-Off Capital Levy?". Ripeto: è l'UNICA soluzione contemplata per ridurre il debito pubblico.

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 12.11.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ed ancora mancano 4 anni e mezzo alle elezioni del 2018. Chissà cosa ci aspetta, però una cosa è sicura: rimarranno afferrati ai loro stipendi parlamentari fino allo scadere della legislatura con l'unica preoccupazione di proteggere, e magari incrementare, la loro personale prosperità.

Jorge Corona Commentatore certificato 12.11.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Emanuela Corda
ti è stato detto di tutto....
solo questo:
seppure tu avessi voluto considerare il gesto in modo filosofico ed il soggetto come vittima del sistema, avresti, comunque, dovuto tenertelo per te.
Rappresenti la gente che vuole il cambiamento,
prima di esporti, valuta attentamente....
una parola sbagliata può determinare gli esiti delle adesioni........

alnair g., roma Commentatore certificato 12.11.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un carnefice è sempre (prima) una vittima !

Un kamikaze paga in anticipo una colpa !

Il termine è giapponese ed è riferito a quegli aviatori che si gettavano sulle navi nemiche e che nulla sapevano del rispetto di una etichetta in guerra.
L'ipocrisia della divisione manichea tra buoni e cattivi non serve, c'è un fallimento generale del dialogo, ciascuna volta in ciascuna guerra.

Nessuno nasce terrorista senza prima essere terrorizzato e tutto il resto è ...politica.

La Corda ha solo sottolineato il risvolto umano di una tragedia ... con poca accortezza politica !
(forse è un pregio)
Nessuno, mi pare, abbia inteso giustificare alcunchè, solo un tentativo di comprensione (che non vuol dire giustificazione) delle ragioni (o sragioni) dell'altro.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Corda se ne deve andare, ma dove c...o l'avete trovata?
Un altro motivo per mandare a casa questo Governo fare una selezione migliore dei nostri candidati alle prossime elezioni.

Marcello P. 12.11.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente chiarito l'equivoco dei presunti complimenti a Letta da parte dei leader europei: non gli hanno detto che "ha le palle", gli hanno solo dato del coglione!

Massimo Bossi Commentatore certificato 12.11.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Di fatto sono tutti tranquilli perchè vedono che c'è rimasta una torta enorme da mangiare "che li ingolosisce tantissimo". Questa torta è custodita nei depositi bancari e si chiama risparmio privato. Dalla torta hanno già iniziato a prelevare e saggiare varie fettine. I prelievi frazionali ma ripetuti si sono rivelati una soluzione ottimale per loro che vogliono mangiare un po' alla volta, un po' giorno per giorno. Ma la fame vien mangiando e tutto finirà nel giro di pochi anni.
Il risparmiatore italiano è profondamente ignorante e come tale è passivo, subisce e non reagisce. Gli fottono i soldi dal conto corrente e dal deposito titoli (per contenere parzialmente il debito pubblico fuori controllo ed alimentare la spesa pubblica più alta d'Europa con la quale gli espropriatori del risparmio si ingrassano. Ma il risparmiatore italiota non ci fa caso e corre a finanziare il sistema con miliardi di BTP italioti di nuova emissione, fornendo a chi gli spolpa i risparmi a colpi di prelievi crescenti, la conferma attesissima che la cosa funziona alla perfezione. I risparmiatori più arretrati del mondo pagano sempre in silenzio nuove tasse sul loro patrimonio e corrono a sottoscrivere nuovo debito pubblico freschissimo. Una cuccagna per lor signori ladroni. Hanno trovato una nuova fonte d'approvvigionamento senza che si incazzi nessuno.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 12.11.13 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Non ne sono sicuro ma al tg pd su rai 3 di questa sera c'era renzi che faceva finta di digitare alla tastiera. Se fosse vero sarebbe una scenetta davvero ridicola. Adatta al personaggio comunque.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi capita di non avere più parole per commentare.

solo grazie a coloro che hanno iniziato quest'avventura ed ai tanti che la stanno proseguendo con tenacia ed onestà.

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione