Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Regalopoli RAI: 500.000 euro di regali agli amici

  • 130


gubitosi_a_casa.jpg

Gubitosi a casa!

"È scandaloso che i soldi del canone Rai siano serviti per distribuire in giro regali. 500 mila euro in quattro anni. Gioielli, orologi, oggetti di argenteria che vertici e dirigenti dell'azienda pubblica hanno regalato, tra il 2008 e il 2012, a diversi personaggi, un movimento di cui non c'è traccia. La Rai riceve 1 miliardo e 750 milioni all'anno di canone pagato dai cittadini che devono sapere dove vanno questi soldi. Il dato sconcertante di questa regalopoli riguarda i destinatari dei doni: ci sono anche parlamentari e rappresentanti politici. Se mi regalassero anche solo una scatola di cetriolini, rispedirei il pacco al mittente. Voglio sapere chi ha ricevuto questi regali, alcuni del valore di 16 mila euro.
La Rai dà in esterno, in appalti, un miliardo e 300 milioni di euro. Dobbiamo avere maggiori informazioni su come vengono gestiti e assegnati. La Rai deve diventare quella casa di vetro sede di cultura e libera informazione lontana e distante da qualsiasi potere a partire da quello politico." Roberto Fico

9 Nov 2013, 12:28 | Scrivi | Commenti (130) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 130


Tags: appalti, canone, Fico, Gubitosi, M5S, privilegi, RAI, regali, regalopoli, sprechi

Commenti

 

SONO AMAREGGIATA DELUSA INCAZZATA . INCAZZATA NERA E RINGRAZIO TUTTI COLORO CHE MI HANNO FATTO DEL MALE ................. L'AMAPOLA CHIUDE. Perché? Perche non lavoro! la Rai non mi fa lavorare e forse devo dare ragione a qualcuno che mi disse :fin tanto che non avessi accettato il "sistema" non avrei lavorato. Bene ........ qualcun'altro però si è dimenticato che la Rai è un ENTE PUBBLICO che offre un SERVIZIO PUBBLICO con SOLDI PUBBLICI quindi anche i miei, è troppo comodo prendere e non dare in un ENTE PUBBLICO .Questo non si può e non si deve fare! lotterò con tutti i mezzi legali che potrò usare fino a che respiro, ma chi ha sbagliato e chi sta sbagliando deve pagare.
・ l'Amapola che 12 anni fa nasce su necessità, esigenze e richieste Rai, oggi ma oramai dal 2009 non lavoro perché un bel giorno nel lontano 2009 un gentile signore a capo di una direzione decide che io non debba più lavorare perchè? non so... me lo dirà e me lo diranno nelle dovute sedi. Ne esco fuori con le gambe spezzate; si chiude purtroppo un luogo che dava lavoro a me e a tutti i miei. DELINQUENTI, posso solo dire che in Rai ci sono svariati DELINQUENTI.
・ Ma una cosa è certa. Avrò solo una mera soddisfazione di vederli prendere il sole a scacchi ,ma chi ha sbagliato pagherà.

amapola studios 13.11.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

E la gente col pagamento del canone dovrebbe finanziare le regalie di questi sacchi di sterco?Gia' dover pagare un tributo non dovuto(personalmente non usufruisco del servizio televisivo peraltro scadente della tv di stato) par eccessivo,se poi la destinazione i questi soldi serve per far godere la bella vita a questa gentaglia allora no.non ci stiamo più.

Nicola Coscia 12.11.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Se mai ce ne fosse bisogno, tutto cià è ulteriore prova che l'evasione del canone è un esercizio di disobbedienza civica in quanto legittimato moralmente (io non pago la tassa perchè i miei soldi vengano sperperati in questa maniera) dallo spreco sovrano in RAI, azienda questa si che necessiterebbe di una sana privatizzazione.

Roberto Meo 11.11.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Basilicata: M5S: la vita contro gli omicidi per inquinamento.

almagemme 11.11.13 06:41| 
 |
Rispondi al commento

Ormai la rai è territorio di caccia dei partiti.
Non c'è da meravigliarsi se si divorano i nostri soldi.BASTA PAGARE IL CANONE RAI!!!!!!!!!!!!!!!!!

matteo paoletti 10.11.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

....diamoci dentro ragazzi....buttiamoli tutti per aria...

Giancarlo D., Bossolasco Commentatore certificato 10.11.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, pensa che io per motivi lavorativi sono migtato in un'altra regione lasciando la mia famiglia a Napoli dove giá pago il canone RAI. Ora essendo residente in un' altra regione mi tocca pagare un'altro canone... Per questo carrozzone di raccomandati ? Andate a lavorare la terra che forse è piú utile per la comunitá.... ( con il mio piú profindo rispetto per i contadini !).

Francesco Celentano 10.11.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, A quando un semplice grazie per chi sta rischiando il posto di lavoro in Rai per difendere la cultura a 5 stelle che NON E' RAPPRESENTATA nella TV PUBBLICA? Per ora ci difendiamo con gli avvocati ma in futuro siamo destinati a essere schiacciati dalle pressioni politiche che regolano la Rai, qualcuno ci difende? C'è nessuno lassù da Casaleggio? Beppe ci ascolti?
LEONARDO METALLI AUTORE DELL'URLO DELLA RETE ATTIVISTA E GIORNALISTA TG1

leonardo metalli, roma Commentatore certificato 10.11.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIAMO IL CANONE RAI. (RAI = RACCOMANDATI ASSUNTI INVISIBILMENTE)

DIEGO QUARATO 10.11.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro cittadino Roberto,
prima di riuscire a legiferare l'abolizione del canone TV, intanto si potrebbe procedere a determinare, per il prossimo anno, un nuovo gettito del canone (1,75 MD meno 0,500 MD = 1,250 MD), anche con un emendamento alla Legge di Stabilità attualmente in discussione. Ciao e grazie per l'attenzione. Eugenio, attivista M5S

Roberta G. Commentatore certificato 10.11.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Un osservazione: quando si va a Las Vegas viaggio albergo e vitto sono resi a prezzi ridicoli... per assistere ad una presentazione di batterie di pentole materassi enciclopedie ecc, fino a prima della crisi gli organizzatori addirittura regalavano brevi gite per indurre i potenziali clienti a partecipare... Insomma potrei continuare a fare mille esempi in cui vengono promossi degli immediati vantaggi in modo strumentale al fine di piazzare un "inculata" di altro tipo e natura tendente non solo a ripagare il vantaggio concesso ma anche a retribuire abbondantemente l'organizzatore dell'intera "operazione commerciale". Ora: stabilito che la RAI serve ed è utilizzata dalla casta al potere per alimentare e mantenere quel consenso che inevitabilmente finisce per raccogliere i voti che le permettono di restare impunita dove si trova, perché si ostinano ad imporre un canone? Pagarli obbligatoriamente per consentire loro di continuare a prenderci per il culo non finirà per diventare controproducente alla lunga? Con tutti quei cervelloni strapagati che hanno ai vertici possibile che nessuno ancora se ne sia reso conto? Non è nemmeno un monopolio: c'è ne sono a mazzi di tv private network o locali... e invece loro si blindano emanando decreti ad-hoc per legare indissolubilmente la tassa di concessione governativa (come se avessimo un fucile da caccia) alla corresponsione di questa tangente ipocrita da versare ad una società privata che di privato non ha niente, salvo la possibilità di spendere in minchiate il "raccolto" di milioni di poveracci già tartassati! Non solo ladri: pure coglioni...

Gabriele Lamanna 10.11.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

RAI: covo di raccomandati assunti con finti concorsi pubblici. già questo la dice lunga. Sono tutti imparentati, trovare un personaggio autentico con una vita privata coerente con i principi della trasmissione che propone è una missione impossibile, altro che Berlusconi! Gli artisti e gli intrattenitori assunti a tempo indeterminato , propongono la stessa trasmissione per anni, fino alla pensione. Se la trasmissione funziona e il conduttore passa a miglior vita, ripropongono la stessa trasmissione per mezzo secolo e cambiano i conduttori. Il non senso dell' intreattenimento. Ci vorrebbe una rivoluzzione copernicana dell'Azienda ma, faccio prima a disinteressarmi della stessa evitando il più possibile di guardare programmi Rai.

Alessandra Mammola Commentatore certificato 10.11.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Ora ci sei tu Roberto .... fai una pulizia totale di quella cricca di ladri .... forza ragazzi !

Alfredo Colato Commentatore certificato 10.11.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

RAI ...DI TUTTO, DI PIU! ...OLTRE OGNI DECENZA!

Dario M., Lentini Commentatore certificato 10.11.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

non ce li leveremo mai dalle palle, ci vuole una riforma dell'intero sistema televisivo italiano non solo pubblico ma anche privato. Solo il m5s ha la volonta di portarlo avanti, perche' per gli altri la Rai e' sempre stata la grebbia da cui alimentarsi

Sandro Boselli (boselli.m5s), Padova Commentatore certificato 10.11.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Roberto, cerchiamo di non scoprire l'acqua calda!Meno male che in Commissione RAI ci sei TU; ma come si fa a stanare queste canaglie, annidate da tempo immemore, nonché accozzaglie fra giornalisti, politici e affaristi vari. So che non è facile, ma come si fa a non pagare quest'odiosa tassa, denominata canone? E visto che molti, non la ritengono utile ed istruttiva, date le regalie e ruberie inopportune, a quando la eliminazione? A presto.

Lorenzo Morganti, Firenze Commentatore certificato 10.11.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Roberto fico dici : "Dobbiamo avere maggiori informazioni su come vengono gestiti e assegnati. La Rai deve diventare quella casa di vetro sede di cultura e libera informazione lontana e distante da qualsiasi potere a partire da quello politico." Roberto Fico"
Ma te lo dici da solo?
Sei tu che devi muoverti in questo senso..non noi!
Possibile che nei regolamenti Rai o Legali non trovi alcun appiglio per fare chiarezza ?
La tiritera sta facendosi insopportabile!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 10.11.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

leggo che la rai sperpera i soldi del canone in regali vari,magari ad amici degli amici e nessuno fa niente, mentre una persona fa lavorare gente del posto lo mettono agli arresti domiciliari; che bella repubbblica, ( p.s. quella scuola è l'unica in regola con le leggi vigenti), aproposito in rai non hanno mai dato tangenti per comprare qualche film???

Marco Bonanome 10.11.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi lo può destituire stò Gubitosi?
Fate una mozione in parlamento, attaccatelo in tutti i modi...Fico fai qualcosa...prendi un investigatore privato...invia la guardia di finanza...fai qualcosa...dai!!!!
Se pafhiamo il canone e i politici fanno le nomine, e i dirigenti rubano,fanno regali ecc., non ci sono gli estremi per una denuncia alla magistratura?
Magistrati e guardia di finanza e Fico...MUOVETEVI!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 10.11.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

scusate se urlo..ma ...

FICO , PERCHE' NON HAI ANCORA INCONTRATO PIETRO DI LORENZO ?

Sta denunciando da mesi il malaffare in Rai ! (e si lamenta che Fico non si è mai degnato di ascoltarlo)

www.tangentirai.it


QUALCUNO PUO' DIRE A FICO CHE CHE SI DEVE SVEGLIARE E INCONTRARE SUBITO QUESTO SIGNORE =?

E CHE CI STIAMO FACENDO LA FIGURA DEI DEMOCRISTIANI, PORCO CANEEEEEEEE ?

PER FAVORE C'è QUALCUNO CHE RIESCE A CONTATTARLO URGENTEMENTE E FARGLIELO CAPIRE (visto che sà già chi è Di Lorenzo)


FICO SVEGLIAAAAAA

Flavio C 10.11.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

NON VI E' GIORNO CHE PASSA SENZA SCOPRIRE LO SPRECO DEI NS SOLDI.NON VI ENTE O ISTITUZIONE PUBBLICA CHE NON E' CONTAGIATA DA QUESTO MAL COSTUME,LE RADICI DI QUESTA MALA ERBA SONO ORMAI RADICATE COME UN CANCRO NEL TESSUTO SOCIALE.COSA SI PUO' FARE PER ESTIRPARLO?CI VORRANNO ANNI DI BUON GOVERNO E DI FORTE OPPOSIZIONE.MI AUGURO CHE I PARLAMENTARI DEL M5S INIZINO PIAN PIANO A METTERE A POSTO LE COSE.E MI AUGURO ANCHE CHE QUESTA FORZA POLITICA SIA ALLE PROSSIME ELEZIONI PIU' FORTE DI ORA.PERCHE' SOLO COSI' LA MALATTIA SARA' SCONFITTA

carmelo riccardo maria giuffrida, catania Commentatore certificato 10.11.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera su rai due ho visto il promo del nuovo programma che la rai essendo servizio pubblico ha deciso di far condurre a una persona che ritiene un esempio di moralità ..... marrazzo !!!!!! ora mi chiedo come sia possibile far condurre un programma da una persona che rubava i soldi della regione lazio per pagare trans e cocaina a spese dei cittadini italiani , se questo deve essere l'esempio che da la tv pubblica si capisce che siamo alla frutta , ....povera italia .....

cristian ., rialto Commentatore certificato 10.11.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bilancio RAI deve essere pubblico e rendicontato al minimo dettaglio.Gli Italiani devono sapere come si spendono nell'azienda i soldi del canone rai.Un altro punto essenziale, e non meno importante, è rendere pubblici gli stipendi del personale impiegato (dalla più alta carica ricoperta al livello retributivo più basso) nonchè i contratti stipulati con i giornalisti,i personaggi dello spettacolo, i consulenti ecc.ecc.Solo così si può scoprire il malaffare che regna nell'azienda,ed eliminare il nepotismo,i raccomandati dei politici, e quant'altro ad esso collegato.

gaetano frassica, messina Commentatore certificato 10.11.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Le iene e le mummie puzzolenti della vecchia e
corrotta politica di tangentopoli STANNO TORNANDO
IN FORZE rendendosi conto che le loro marionette
hanno fallito la missione di ridare credibilità
alla classe pseudopolitica ed alle istituzioni dei
governi dell'accozzaglia mafiosa e del MALAFFARE!
Il 90enne GRANDE VECCHIO POLITICO,ex PCI/DS/ULIVO/
PD/PD-L+L si sta rendendo conto che il tentativo
di continuare ad OCCULTARE TUTTI I VILI MISFATTI
delle lobbies e clan politici al servizio delle
mafie e massonerie è FALLITO GRAZIE AL M5* che si
sta battendo eroicamente contro le caste e clan
corrotti ed immorali del sistema partitico PD+L-L
inciuciato e coalizzato per eliminare beppegrillo
ed il suo movimento, unico baluardo contro tutti
i DELINQUENTI DELLA MALAPOLITICA e del MALAFFARE!
L'ormai partito unico PD+L-L si sta sfasciando con
le guerre di potere fra i clan dei tanti vecchi
CAPIBASTONE di TANGENTOPOLI che rivogliono le loro
poltrone! Le giovani marionette dei BURATTINAI
della vecchia repubblica si stanno dissolvendo per
la loro INCAPACITA' ED INCOMPETENZA POLITICA!
Il nano di arcore resta il CAPO SUPREMO della vile
BANDA BASSOTTI POLITICA che ricatta con le tante
prove di corruzione e scandali perpetrati ai danni
dello stato e dei cittadini!I CAPIBASTONE dei CLAN
della mafia politica VOGLIONO ELIMINARE Berluskoni
e le prove contro di loro nascoste chissà dove e se non ci riusciranno a farlo fuori politicamente
alla fine lo faranno fuori FISICAMENTE come hanno
fatto con FALCONE,BORSELLINO e gli altri eroici
personaggi ammazzati dal sistema corrotto!
Lo stesso pericolo su BEPPEGRILLO perciò:
ATTENTI A VOI DUE:
-SE ACCETTATE INVITI A PRANZO E CENE, specie da
parte di finti amici e servi: PORTATE CON VOI
un assaggiatore ufficiale di cibi e bevande!
-INDOSSATE IL GIUBOTTO ANTIPROIETTILE, specie nei
pressi dei palazzi del potere!
-Consiglio speciale per il nano: ATTENTO AI FACILI
INVITI A NOTTI D'AMORE! GATTA MORTA CI COVA!
-ATTENZIONE AI VECCHI E NUOVI DC/PSI!

peppino . Commentatore certificato 10.11.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la stampa e la televisione sono ancora gli unici mezzi d'informazione controllabili e censurabili, è comprensibile che i partiti mafiosi se li gestiscano a loro piacimento! attenzione che stanno cercando di far approvare delle leggi per imbavagliare l'accesso ad internet (nel bene e nel male unico mezzo d'informazione veramente libera), se ci riusciranno dovremmo tornare a stampare volantini clandestinamente, proprio come avviene nei paesi dove non c'è la libertà di parola.

sergio mazzesi 10.11.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

La RAI e unica. Dà appalti agli amici e invece di ricevere regali li fa.

SERGIO T., TORINO Commentatore certificato 10.11.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Riduzione pensione alle vedove/i: da che cifra in su? Quale è il minimo di sussistenza per contrastare il vuoto economico in cui si vengono a trovare?

almagemme 10.11.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento

ma questa e una puttanata,questi si stanno cancellando da soli,per natale daranno le dimissioni,altrimenti arrivaimo noi e sara' politometro.....
`poi,nemmeno la svizzera li salva,
restituiranno tutto...........m5s

maurilio m., roma Commentatore certificato 10.11.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Siamo diventati lo zimbello del mondo,una barzelletta planetaria.L'orgoglio degli italiani è finito sotto i piedi,a prevalere è l'arroganza e l'opportunismo. Il diritto acquisito anche se non si sa come se per merito o, con favori di scambio con amici degli amici e così via. Fa davvero impressione quest'italia del comodo.

Marco C. Commentatore certificato 10.11.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Roberto ma tu cosa stai facendo in merito? Hai denunciato alle autorità competenti?
O forse è meglio aspettare che il tutto vada nel dimenticatoio.
Ti ricordo che tra 2 mesi mi ritocca pagare il canone rai e le palle mi frullano.

Francesco Pirillo 10.11.13 07:39| 
 |
Rispondi al commento

http://news.panorama.it/politica/cavallo-pazzo-rai/Rai-Tg1-Metalli?utm_source=twitter&utm_medium=social&utm_campaign=tweet

leonardo metalli, roma Commentatore certificato 10.11.13 04:16| 
 |
Rispondi al commento

Giusto Roberto, ciò che dici, ma sarà una lotta dura!
Prima il M5S dovrà andare al governo e con una granitica maggioranza!

SPERIAMO PRESTO !

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 10.11.13 01:40| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIAMO IL CANONE DELLA RAI. LASCIAMO UN SOLO CANALE ALLA RAI PER LA DIFFUSIONE DI NOTIZIE E COMUNICATI DI INDUBBIA VERITA'. ABOLIAMO TUTTE LE SEDI RAI ALL'ESTERO, UN BUON GIORNALISTA SA DARE E COMMENTARE UNA NOTIZIA LETTA SU AGENZIE UFFICIALI ED INTERNAZIONALI DI COMUNICAZIONE

pantaleo pantalei 10.11.13 00:32| 
 |
Rispondi al commento

TANGENTI IN RAI

LA DENUNCIA SHOCK DI DELL'IMPRENDITORE DI LORENZO

http://www.youtube.com/watch?v=f72LmGim_

www.tangentirai.it

Chi può, lo mandi a Fico !

Flavio C 09.11.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

off topic..ma nn d molto:

Crozza ieri sera su La7 qnd hai parlato delle indagini sulle parlamentari 5* e le cene d 'lusso' prendendo in giro il Mov. nn mi (ci) hai fatto ridere neanke un pò..cn qst vorresti dimostrate ke quelli del M5S sn esattamente cm tt gli atri? O.o
Ank'io condanno qst cose ke portano discredito e prestano il fianco a facili attacchi al
Mov. ma portare ad esempio qlk 'mela marcia' x gettare fango sul lavoro d un intero gruppo parlamentare offende la tua intelligenza!
probabilm. hai voluto fare il giullare alla corte d Cairo (amico del Cainano) x entrare nelle sue grazie..essendo lì presente bello sorridente e compiaciuto delle tue 'battute'! ^_^
più o meno hai detto le cose ke sn state ammesse qui sl blog (indice d onestà e coerenza degli elettori 5*!) ma farlo in prima serata in un monologo TV può arrecare gravi danni alla credibilità (tua) e del M5S e far credere veramente agli italiani in ascolto ke nn sia degno d voto xkè uguale agli altri..cosa ke sai essere FALSA! -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 09.11.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando la rai diventerà "la casa di vetro sede della cultura"i cammelli passeranno per la cruna degli aghi.e l'italia avrà cambiato nome e abitanti.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 09.11.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Condivido bravo Fico

E.campa 09.11.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

E' raccapricciante sapere quale utilizzo viene fatto del canone di oltre cento euro pagato da persionato con 500 euro mensili.

ETTORE L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Per lunedì...

http://www.umarcocali.com/2013/11/webinar-con-bijoy-kar-lunedi-11.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 09.11.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento

E nel frattempo, mentre in RAI sono impegnatissimi ad evitare accuratamente di parlare del M5S, arrestano sindaci, inquisiscono parlamentari, emendano leggi-truffa e rimandano le decisioni fondamentali all'infinito. Ma nei TG del servizio pubblico finanziato con i nostri soldi il messaggio che passa è talmente distorto da mandare in confusione chiunque non sappia usare un PC. Ma i tempi cambiano e la pazienza è come i soldi...FINITA, oltre iniziano i cazzi amari.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

KAPUT
Una soluzione ci sarebbe: licenziamento in tronco di tutti i dipendenti Rai, mangiasoldi, super raccomandati e super protetti.
Inoltre, abolizione degli enti inutili e licenziamento dei dipendenti in soprannumero nei ministeri, nelle regioni, province e comuni. Penso che un provvedimento drastico come questo sia l’unica salvezza per l’economia italiana, precipitata nell’abisso senza fine.

Giuseppe C. Budetta 09.11.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace il Movimento anche se penso che dietro le quinte ci sia un direttore d'orchestra, dall'esterno quasi incomprensibile, ho visto la messa al bando in parlamento delle mafie Massone e Bilderberg vari...magari avesse un tornaconto...ma sulla questione della censura del documentario Oil....che riporta delle veritè assurde che siamo costretti a subire da decenni....c'è solo morte intorno alla Saras.....ed è quello che auguro a Moratti e tutta la sua famiglia.....e a tutti quelli che coprono i crimini contro l'umanità. Buona fortuna...

andrea sotgiu 09.11.13 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Loro come i politici sono i proprietari dei cittadini italiani.

rubino antonio 09.11.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Io penso di aver capito che l'Italia è una vergogna, qualunque sia l'argomento di cui si parla. Se avessi qualche anno in meno partirei stanotte, per farmi una nuova vita altrove.

Giuseppe ambrosini 09.11.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"LA RIVOLUZIONE DELLE COSCIENZE IN ITALIA PASSA ANCHE DALLA RAI"

****************

In Italia il M5S ha conquistato un meritato riscontro fra gli elettori, grazie alla diffusione della rete. Esiste tuttavia una larga fetta di elettori, soprattutto anziani, che si formano e si informano, soprattutto grazie alla TV. I tre canali RAI ed i tre canali Mediaset, sono stati nell'ultimo ventennio il mezzo di "manipolazione di massa e di massa cerebrale". Credo sia giunto il momento di rompergli anche questo "giocattolino". Le TV private facciano i programmi che vogliono e come vogliono, sono libere, ma la RAI in quanto TV pubblica (seppur SPA)ovvero unica concessionaria del servizio televisivo di stato, deve ritornare a fare FORMAZIONE ed INFORMAZIONE. La TV di stato dovrebbe seguire un palinsensto informativo "minimalista". Programmi come X-FACTOR, PECHINO EXPRESS, BALLANDO SOTTO LA MINKYA etc. dovrebbero passare tutti alle TV private altrimenti venissero chiusi.

Non è possibile nè immaginabile, che con i soldi pubblici del Canone, prelavato spesso "con la forza" dalle tasche degli italiani, vengano mandati a spasso in giro per il mondo, vecchie o giovani "mummie" dello spettacolo o dello sport o quant'altro, mentre la maggioranza degli italiani non riesce a fare le vacanze nemmeno ai giardinetti sotto casa.

L'Italia, inoltre con un indice di corruzione pari a quello della Bosnia, con il suo 72° posto in una scala di paesi da 0 a 100 (http://www.cronacaqui.it/cronaca/28088_ecco-la-classifica-della-corruzione-nel-mondo-litalia-al-livello-della-bosnia-mappa.html ), prossimo a quello della Colombia, non può permettersi QUIZ A PREMI CON I SOLDI DEGLI ITALIANI perchè, come spesso è accaduto, sovente questi soldi potrebbero essere indirizzati a parenti o amici in difficoltà.


ROBERTO FICO, spero leggerai questo messaggio e porterai in RAI la nostra voce.

P.s. Amici del Blog, se condividete, votate questo mio commento, affinchè abbia maggiore visualizzazione.

Grazie

Marco Sorgi 09.11.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...soldi dei cittadini buttati...
sostenere l'abolizione del canone...
forza m5*****

ciriaco baldassare marras Commentatore certificato 09.11.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

I GRECI SONO SOLI ABBANDONATI DA TUTTI E CONTINUANO A CHIEDERE AITO AL MONDO NESSUNO RISPONDE NON DIMENTICHIAMOLI!!!!

antonio b., nibionno Commentatore certificato 09.11.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE SE FUORI PROGRAMMA MA ANCHE QUESTA E EUROPA. Chiunque e stato in Grecia in vacanza AIUTIAMOLI!!!
Grecia, il silenzio dei media continua:
Anche questi sono crimini contro l'umanita'.
Grecia urla al mondo la sua disperazione. Nessuna risposta
Scene apocalittiche nelle piazzee nelle strade, la Taiped sotto supervisione della Troica sta svendendo tutto per pochi euro. Il lato oscuro e disumano
AUTATECI» - Gli ex dipendenti della Ert scesi in piazza per l’ennesima volta hanno avuto un vivace scambio di opinioni con i colleghi (anche stranieri) accorsi ad Agia Paraskevi per coprire lo sgombero predisposto dalla polizia. «Non fate abbastanza per raccontare questa tragedia»; ha detto un ex dipendente Ert. Che poi ha aggiunto:«Ma ricordatevi che oggi tocca a noi ma domani toccherà a voi»

antonio b., nibionno Commentatore certificato 09.11.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Ahah Gubitosi ke sorrisino sprezzante, sembri Mister Magoo! ^.^
Ve la passate bene eh con i soldi dei contribuenti..e d quei 9 milioni d elettori 5* il cui dinero (pappato cn il canone) contribuisce alla messa in onda d programmi stucchevoli, insopportabilmente faziosi, a volte immondi (nel senso d pattume televisivo), in cui viene denigrato il Mov. 5*, senza possibilità d smentite o contraddittorio ai 'politici' (sempre gli stessi..i più ignoranti e lekkini) d turno PD+- Ellini! -.-
Vergognatevi e sappiate ke sn rimasti in poki in Italia a credere ancora ke facciate SERVIZIO PUBBLICO!

ps. vedRAI se Fico nn riesce a fare un pò d pulizia..e a combattere questo scempio d verità e vera INFORMAZIONE! tieni la barra dritta :)

Manuele V., Marche Commentatore certificato 09.11.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

E proprio vero
E bello fare i froci col culo degli altri
E io se non pago il canone mi arriva a casa la lettera di equitalia che mi minaccia e forse mi sequestra la vita
Li mortacci vostri e de chi ve veste la mattina

Riccardo Garofoli 09.11.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

E chi hanno arrestato?

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 09.11.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

ma tutto ció non avrá mai fine?

pier b. Commentatore certificato 09.11.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre è il brutto tempo che va dietro al malandare: per fortuna che ci sei tu a scoperchiare il vaso! Ovviamente queste cose dovrebbero proprio passare per le sedi opportune e cioè gli studi Rai e secondo me una bella denuncia, magari a Report dalla Gabanelli,anche lei profumatamente pagata, non guasterebbe.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 09.11.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

wiwa la rai che ci fa crescere sani: RENATO ZERO

monica c. Commentatore certificato 09.11.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il vero dovere politico di vigilanza per evitare sprechi e furti di denaro pubblico. Lo fate solo voi del M5S.

angelo v., carrara Commentatore certificato 09.11.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

DEVONO ANDARE TUTTI A CASA SCONTI PER NESSUNO BASTA CANONE RAI BASTA TASSE ASSURDE PER GONFIARE LE TASCHE DEI POLITICI ... L'ITALIA NEGL'ULTIMI 40 ANNI E' DIVENTATO IL POZZO DI SAN PATRIZIO SOLO PER POCHI ELETTI ...

silvano 09.11.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma con la presenza del Dr. Fico, del M5S,da me votato, in qualità di Presidente del Comitato di Sorveglianza della RAI non si riesce a denunciare ed a bloccare questi abusi? Stipendi milionari di Manager e dirigenti ? Non si riesce a mettere un pò di ordine in tutto questo marasma del ruba ruba, ai compensi milionari dei conduttori, vedi Fazio, vedi Floris, vedi Bruno Vespa e nel contempo ad obbligare la RAI a produrre, ideare, concepire e realizzare al suo interno i programmi, visto che attualmente sono tutti spaventosamente mediocri e di bassa qualità, dove imperversano aziende esterne che producono programmi per conto della RAI, tipo BALLANDI, MAGNOLIA, ENDEMOL. Ma che porcheria è questa. Quindi il M5S rappresentante delle nostre istanze deve essere operativo, energico, decisivo ed influente sul cambiamento di rotta della RAI, altrimenti quello che vi rimprovero e che si fanno soltanto parole, parole, parole e niente cambia, tutto resta come prima. A che cosa serve il Comitato di Vigilanza ?

Luca Arpino 09.11.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene , questo dove si racchiude la tv di stato, pagarsi i lussi a regalini per farsi regali con i soldi dei contribuenti , Grillo fai la cosa giusta ... chiedere fortemente l'abolizione di questa tassa assurda , viziosa per mantenere una massa di burocrati nullafacenti , l'appropriazione indebita è un reato come il canone RAI ...

silvano scavo 09.11.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo non abbiamo una tv privata da poter far arrivare queste schifezze al popolo intero. Credo che si deve continuare cosi al fine di smascherare ogni tipo di schifezza e denunciarla pubblicamente.
avanti cosi
bravi

giovanni F., san severo Commentatore certificato 09.11.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravo e grazie da Zurigo, Roberto Figo.
Avanti cosi'.Buona Donenica.

Zurigo 09.11.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe far emergere queste assurdità nei programmi televisivi per farli sapere alla gente, parlando con pacatezza e cognizione di causa come Roberto Fico sa fare benissimo. Occorre far apparire in maniera stridente lo spreco rispetto ai soldi che il contribuente spende. Inoltre, proseguendo nel cammino di moralizzazione e professionalità già intrapreso (grazie a Fico la seconda videocassetta del caimano non è stata trasmessa interamente dalla RAI)occorre far capire che il finanziamento pubblico può e deve essere sostituito dalla democratica partecipazione di tutti i partiti a programmi televisivi finalizzati al confronto tra candidati e all'informazione, tornando alle decenti e pacate tribune politiche di un tempo, dove educatamente e civilmente ci si confrontava e si aveva vergogna a dire bugie facilmente smascherabili. Oggi è tutto l'opposto ma io mi fido di voi.

Giovanna 09.11.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

l'ho detto è lo ripeto la RAI va VENDUTA....!!!con i soldi si finanzia il reddito di cittadinanza...e poi "botta" di asta di frequenze TVVVVIIII!!!!al grido...e vi dovete frugaaaa!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 09.11.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rapinano cento euro ai poveri cristi e poi ne sperperano a miliardi!


devono morire!

- socialmente parlando -

gennaro esposito 09.11.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

la rai va chiusa, mediaset sparirà per le "esagerazioni" che farà dopo (come se non drogasse ora la sensibilità italiota!)

gennaro esposito 09.11.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

e' sostanziale la differenza tra chi chiacchera e chi agisce ( pres. rai), abbaiare non serve tanto a casa spontaneamente non ci vanno, semmai ci vanno a lagnate, ma che incivile che sono......

wlliam faccini 09.11.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè continuare a pagare il canone Rai? Riducendo gli sprechi e gli stipendi dei vari presentatori si potrebbe evitare questa tassa "camorra". Se le trasmissioni sono fatte bene riescono a mantenersi da sole, vedi "Che tempo che fa..." di Fazio. Facciamo mantenere la Rai con i soli introiti pubblicitari e mettiamo un tetto agli stipendi d'oro che in alcuni casi superano di gran lunga i milioni di euro

Paolo Velonà 09.11.13 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI SCANDALI RAI
ringrazio roberto fico per quello che fa e lo voglio spronare a stare sempre con il fiato sul collo della rai per denunciare sprechi e favoritismi politici.
Non demordere e appena ne vieni a conoscenza metti in rete i nomi di quelli che godono di benefit e vantaggi immeritati.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 09.11.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

ecco fatto noi paghiamo il canone e loro acquistano gioielli, non pagare il canone? diventi evasore fiscale, ecco l'equita' o meglio equitalia.

monica c. Commentatore certificato 09.11.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

A MORTE!

(socialmente parlando)

gennaro esposito 09.11.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahahahahahahha come ci godo
e VOI insistete col voler tenere almeno 1 canale bubblico per poter continuare
La RAI va venduta tutta, è troppo facile oggi delinquere coi soldi bubblici, non si rischia nulla.
O la vendete TUTTA o almeno instaurate la legge islamica per il peculato con un bel taglio delle mani (entrambe)

fracatz 09.11.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALOSO!!!!
A CASAAAAAA

andrea luigi parodi, mignanego Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

vergogna... fico che fa, dorme? ci voleva uno scoop di repubblica per tirare fuori sta storia? fico si sta palazzizzando?

ugo 09.11.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti perché pagare un canone e per cosa!!!!! Sperperi ovunque con spese folli sono da chiudere.

Aldo Secco 09.11.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Quando capitolera i partiti politici tradizionali, il momento è molto vicino, la stessa fine la farà la RAI. Subito dopo si faranno i conti a tavolino e molti, moltissimi saranno alla ricerca di un impiego.

Sam D. Commentatore certificato 09.11.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

C'è molto di più......

Andrea T. 09.11.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Trasparenza a 360 gradi! Tutto il denaro pubblico versato dai cittadini con il sudore della loro fronte e tra mille difficoltà deve essere rendicontato! Altrimenti stop ai nostri versamenti di qualunque tipo. Comodo così ! Questi bastardi parassiti vessano il popolo e loro come topi nel formaggio a beneficiare dei nostri soldi.

Giuseppe Maldera 09.11.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Come abbonato trovo scandaloso che dal momento che si è passati al digitale terrestre ancora adesso ogni tanto il segnale va a ramengo, però i soldi da sperperare in regali li trovano.

Sarebbe meglio che spendessero queste risorse per dare un servizio che funziona.

Come cittadino sono sconcertato dal modo in cui viene trattata l'informazione e la poca trasparenza che c'è in Rai (vedi le 5 società esterne) di 3 si sa ma le altre due?

Trasparenza ci vuole e quindi bisogna continuare a pressare la dirigenza di questo carrozzone.

saluti

nessun copy 09.11.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Questo dimostra ancora una volta il perché non si possano fare alleanze e perché la vecchia classe politica debba andare tutta a casa. Perché sono tutti corrotti, tutti debitori di favori e tutti obbligati a mantenere certe condotte e ad elargire certi favori!!
Se vogliamo un cambiamento, la vecchia cultura Italiana clienelare va smontata pezzo per pezzo. Gli Italiani però lo devono volere veramente.
Se continueranno a votare i vecchi politici vuol dire che sono anch'essi collusi, che anch'essi hanno qualcosa di cui ringraziare e di cui devono rendere conto che ovviamente... Non sono meriti. Ci sono persone che delinquono e queste per fortuna sono la minoranza, ma tanti che vedono e non denunciano perché conviene e anche questo e'sbagliato!
Purtroppo in questo paese per fare dignitosamente il proprio lavoro e il proprio dovere, bisogna essere eroi.

Francesca Spirito, Roma Commentatore certificato 09.11.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Questa ormai è gente completamente distaccata dalla realtà, ricorda quasi Luigi XVI di Francia con la sua corte di nobili, racchiusi nella reggia di Versailles a bivaccare mentre tutta la Francia intorno a loro bruciava. Onorevoli, senatori, ministri, alti dirigenti pubblici e tutta la loro corte che li circonda se ne stanno belli caldi di inverno e belli freschi d'estate nei loro lussuosi uffici della Capitale, ignari o consapevoli ma insensibili dello sfascio morale, culturale ed economico del Paese se ne vanno per le vie del centro convinti di poter continuare a vivere dei loro privilegi perché tanto non cambierà mai nulla.
Il problema sono loro però solo in parte. Chi è che li vota ? Chi è che li ha votati in passato ? Il M5S è nato nel 2009 ma prima per cosa votavano i milioni di elettori del M5S che adesso scrivono sul blog ingiurie ed invettive contro questa classe politica ? Forse qualcuno di loro credeva alle follie dello psiconano o magari al nulla di topogigio Veltroni o a quel viscido di Violante ? Io credo che in questo Paese un bell'esame di coscienza lo dovremmo fare un po' tutti.

Carlo I. Commentatore certificato 09.11.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie, Fico, per le tue denunce. Finalmente si scoperchia la pentola maleodorante della Rai! Bravissimo.

Grato per il tuo lavoro, chiedo a te ed a Beppe: ma che senso ha essere Presidente della Vigilanza Rai, se poi queste denunce le leggiamo solo in pochi sul web?

Non sarebbe assai più produttivo se esse venissero fatte in altri canali quali TV, conferenze stampa, pagine sui giornali a pagamento, eccetera? Insomma, usando anche altri media?

Il Movimento è troppo chiuso in se stesso. Si apra. Diffonda la propria voce!

Sinchè parleremo tra noi non riusciremo a cambiare niente. Diffondiamo la nostra voce usando anche altri mezzi!

Non rimaniamo inchiodati al web! Il solo web non cambia il mondo. L'ha detto chiaro e forte pure Bill Gates!

Ilweb nonfamiracoli 09.11.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

da crozza ieri sera:
- i grillini spendono piu del pd per le cene in emilia
-i grillini assumono i parenti al senato

qualcuno lo puo intervistare (filmando) quando gli si spiega come stanno le cose?, per lui i titoli di repubblica sono la verita assoluta

uno di noi 09.11.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Lo sperpero del denaro pubblico è ovunque; per sradicare questo cancro da qualche parte si dovrà pur cominciare... la RAI mi pare uno dei posti migliori da cui partire. Fico uno di noi. Grazie e continua così.

Ste Masca, Malonno (BS) Commentatore certificato 09.11.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, ma intanto il tempo passa e non cambia niente. Forse dovresti passare qualche notizia alla procura della repubblica di Roma.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso la Rai è la punta di un iceberg. Quanti soldi ogni giorno vengono sprecati dalla politica in mille rivoli ?. Tanti, credo tantissimi. Il fatto che in questo momento, grazie alla spinta del M5S, si sta sgretolando un sistema oliatissimo da almeno quarant'anni è positivo. Potremmo essere una piccola Svizzera.
A forza di picconate gli attuali partiti e politici si stanno scannando per una poltrona senza vedere la realtà del PAESE ormai agonizzante con una Cancelieri che beatamente senza alcun ritegno fa scarcerare una sua amica !!!!!!!!!!!! senza battere ciglio. Gli altri carcerati sono tutti di serie B.
Voglio vedere il 27 quanti giorni sta in carcere Berlusconi. A mio avviso non ci va neanche uno.
Comunque le azioni del M5S incominciano a farsi sentire scoperchiando un pentolone pieno di insidie e pericoli ma con il buon senso si otterranno ottimi risultati.

Renzo Grillo 09.11.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Forza Roberto Fico , bisogna scardinare la RAI! E necessario pubblicizzare e rendere consapevoli tutti i cittadini di quello che avviene in RAI , e di come utilizzano i soldi dell ' azienda di proprietà dello stato, cioè di noi tutti. La rai e' la clava in mano alla politica che utilizzano per bastonare di qua è di la e per disinformare i cittadini. E non più derogabile un riforma della Rai e una parziale ,se non tutta ,privatizzazione . E dalla Rai che il circo mediatico -politico-affaristico prende linfa vitale. La Rai e il più potente network che condiziona fortemente l' opinione pubblica. La Rai deve essere scardinata!

biagio f., potenza Commentatore certificato 09.11.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La Rai deve diventare quella casa di vetro sede di cultura e libera informazione lontana e distante da qualsiasi potere a partire da quello politico."
QUOTO Roberto

"affrettare la fine della carta stampata e delle televisioni"
NON QUOTO Beppe

Daniela M. Commentatore certificato 09.11.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

se non vogliono lasciare le poltrone per me se le possono tenere... li ignoriamo e costituiamo un nuovo palazzo di "vetro" da cui guidare il paese! Lì dentro ormai il marciume ha invaso tutto.

Angelo A., -1 Commentatore certificato 09.11.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si parla di sprechi e di tagliare il superfluo e visto che la RAI è da sempre protetta da parte dell'odiata casta ,mi chiedo perche' nessuno ha mai pensato di raccogliere le firme per un referendum per l'abolizione del canone RAI.A questo proposito perche' nessun parlamentare propone una legge chiara che vieti che i referendum popolari vengano aggirati o annullati da qualsiasi altra forza politica(magistratura,parlamento,governo e presidente della repubblica) in quanto massima espressione di democrazia.

nicola b., bari Commentatore certificato 09.11.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Delle "Happy 5" ne conosciamo 3, come mai la Rai non rende pubblici i nomi delle altre 2 società che prendono gli appalti? Non è che saranno, per caso, connesse in qualche modo al satrapo di Arcore?

Questi nomi devono essere resi pubblici, Roberto Fico sono certo che saprà fare le necessarie pressioni. Avanti così!

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Dateci dei consigli se è possibile non pagare più il canone! Mi sono rotto di buttare via sti soldi per non vedere la Rai!

Davide Ribolini 09.11.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Roberto fai un'interrogazione parlamentare e atto di sfiducia a gubitosi..poi fai intervenire la magistratura!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 09.11.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Hanno davvero rotto il cazzo (pardonnez mon français).....

harry haller Commentatore certificato 09.11.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Da vomito.......

harry haller Commentatore certificato 09.11.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me e' un calderone bollente che non conviene scoperchiare, tabula rasa come la Ert greca e' l'unica soluzione, abolire tutto e poi rifondare un canale nuovo di zecca, basato su concorsi pubblici onesti e controllati. Tutti gli altri, o fanno il concorso da interni, o a casa.
ci vediamo a genova

a m. Commentatore certificato 09.11.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

BraVo Roberto, prosegui così . Vogliamo sapere tutto, tipo di regalo, costo, destinatario come in qualunque azienda normale. Perche' qui, gli azionisti siamo noi. E poi basta tre reti, solo una rete senza canone. E' ora di finirla.

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma state facendo le denunce in sede penale e poi in quelle civili per risarcire i cittadini? Oppure è solo un ululare alla luna?

Riccardo D. Commentatore certificato 09.11.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Roberto Fico, prendi nota: la RAI e' una SPA, quindi un soggetto privato che in quanto tale non può essere beneficiario di imposte, le quali oltre tutto rappresentano un aiuto di Stato a impresa in concorrenza con altre imprese. Il tutto poi per consentire in contropartita ai partiti politici (associazioni non riconosciute e dunque di natura privata e tuttavia beneficiarie anche queste di finanziamenti pubblici), di stampare gratuitamente nella mente dei cittadini i volti dei futuri loro candidati, invitati tutti in prima serata nelle varie reti televisive. Viva la rivoluzione e sopratutto la "ghigliottina" altrimenti pure gli zombi ...ritornano.

E.I. 09.11.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Grande ROBERTO FICO!!!! Continua, siamo tutti con te!!!!

Maria Angela Berchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
GIUBITOSI A CASA,ASSIEEM ALLA PARTE "MARCIA" DELLA RAI
ALVISE

alvise fossa 09.11.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchė non ci mettiamo tutti d'accordo e non paghiamo il canone .

Alessandro L. 09.11.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

e ce le fanno pagare le tasse vai piu' paghiamo di canone e piu' regali si fanno i dirigenti messi li dai partiti ma che si vergognino.chi non si contenta di vivere con poco non sara mai contento con niente,se vogliamo creare una societa piu'giusta vanno mandati via tutti i partiti e tutti i dirigenti messi da loro...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 09.11.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Lettera di Giuseppe Di Vittorio. Me l'ha ricordata la frase di Beppe "Se mi regalassero anche solo una scatola di cetriolini, rispedirei il pacco al mittente"

li 24 Dicembre 1920
Egregio Sig. Preziuso.
In mia assenza, la mia signora ha ricevuto quel po’ di ben di Dio che mi ha mandato.
Io apprezzo al sommo grado la gentilezza del pensiero del suo Principale ed il nobile sentimento di disinteressata e superiore cortesia cui si e’ certamente ispirato.
Ma io sono un uomo politico attivo, un militante. E si sa che la politica ha delle esigenze crudeli, talvolta brutali anche perche’ – in gran parte – e’ fatta di esagerazioni e di insinuazioni, specialmente in un ambiente – come il nostro – ghiotto di pettegolezzi piu’ o meno piccanti.
Io, Lei ed il Principale, siamo convinti della nostra personale onesta’ ma per la mia situazione politica non basta l’intima coscienza della propria onesta’.
E’ necessaria – e Lei lo intende – anche l’onesta’ esteriore.
Se sul nulla si sono ricamati pettegolezzi repugnanti ad ogni coscienza di galantuomo, su d’una cortesia – sia pure nobilissima come quella in parola – si ricamerebbe chi sa che cosa.
Si che, io, a preventiva tutela della mia dignita’ politica e del buon nome di Giuseppe Pavoncelli, che stimo moltissimo come galantuomo, come studioso e come laborioso, sono costretto a non accettare il regalo, il cui solo pensiero mi e’ di pieno gradimento.
Vorrei spiegarmi piu’ lungamente per dimostrarle e convincerla che la mia non e’, non vuol essere superbia, ma credo di essere stato gia’ chiaro. Il resto s’intuisce.
Percio’ La prego di mandare qualcuno, possibilmente la stessa persona, a ritirare gli oggetti portati.
Ringrazio di cuore Lei ed il Principale e distintamente per gli auguri alla mia Signora.
Dev.mo
Giuseppe Di Vittorio

Marco V., Bari Commentatore certificato 09.11.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un periodo in cui la pubblicità è pari, se non superiore a Mediaset. Dalle serie " non c'è mai fine allo sconcio"

claudio bruno 09.11.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Regali in genere e di una certa entità sopratutto, se non gestiti corettamente costituiscono potenziali atti di corruzione che possono essere denunciati ed indagati. Fatelo!

Guido Lavespa. Commentatore certificato 09.11.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Il soliti Magna Magna..

Alfonso ., Balestrate Commentatore certificato 09.11.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

DENUNCIAMOLI ALLA MAGISTRATURA

Salvo Pa Commentatore certificato 09.11.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Scusate,
qualcuno sa come posso non più pagare il canone?
un consiglio pratico che mi faccia evitare fastidiosi controlli...
io pago il canone da sempre. in famiglia prima e dal 2005 da quando vivo con la mia famiglia.

Max Nob 09.11.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Dai Roberto dai!!
Pressante, deciso, tosto e poi vincente!!
E sai che dietro di te ci siamo noi, sempre!!

W il M5S

Marco M. 09.11.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la RAI è stata "colonizzata" dalla politica che l'ha usata e la usa per "disinformazione" sperperando a fini clientelari il denaro pubblico. A questo punto conviene privatizzare la RAI lasciando solo un canale pubblico che si dedichi alle "notizie" prive di commenti politici di parte e che offra spazi pubblicitari con i cui proventi mantenersi. Naturalmente il canone dovrebbe essere abolito.

armando calabro, armandocalabro@alice.it Commentatore certificato 09.11.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La RAI deve essere privatizzata. Punto e Basta. Per il servizio pubblico è sufficente un canale, senza pubblicità sganciato dai partiti e dal governo, tutte le altre soluzioni sono non soluzioni.

stefano deldotto 09.11.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Vai avanti Roberto, devono capire che hanno a che fare con qualcosa di nuovo. Iniziamo anche a limitare le feste delle forze armate e dei loro ufficiali in pensione, oppure che comincino a pagare anche l'affitto degli spazi dello stato.

Nicola Longo 09.11.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori