Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un futuro per la Terra dei fuochi

  • 72


MOZIONE_FUOCHI.jpg

"La desecretazione dell'audizione in commissione parlamentare di inchiesta sui rifiuti, tenuta dal boss pentito della camorra Carmine Schiavone nel 1997, grida verità e giustizia per la Terra dei Fuochi. Le discariche abusive che spuntavano come funghi e lo sversamento illegale di rifiuti tossici, avvenuto per anni nel totale silenzio delle istituzioni, hanno devastato la Campania felix (l'area compresa tra il napoletano e il casertano). Oggi in quelle terre il tasso di tumori che colpiscono la popolazione è enormemente più alto rispetto alla media nazionale, il disastro ambientale avrà bisogno di decenni di bonifiche per essere riportato sotto controllo, l'economia alimentare locale subisce le conseguenze di quella bomba igienico-sanitaria. Abbiamo sempre denunciato le sofferenze e i crimini commessi in quelle terre e, nel luglio scorso, oltre 70 nostri parlamentari e tanti militanti hanno voluto partecipare allo "Spazzatour", per vedere con i loro occhi gli effetti della prepotenza dei potenti sui comuni cittadini. Lunedì ci sarà il voto sulla mozione per la bonifica della Terra dei fuochi, di cui siamo firmatari. Mettere bandierine sull'eventuale esito positivo del provvedimento non ci interessa. L'unica cosa che conta che agli uomini e alle donne di quelle terre venga restituita la possibilità di avere un futuro degno. Schiavone, parlando alla tv, dice che la distruzione di quei territori non sarebbe stata possibile senza "la collaborazione dello Stato". I responsabili devono essere presi e fermati: sono responsabili di attentato mortale nei confronti della collettività." M5S Camera

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

3 Nov 2013, 10:46 | Scrivi | Commenti (72) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 72


Tags: bonifica, M5S, M5S camera, rifiuti, Schiavone, terra dei fuochi

Commenti

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Cesare_Boschin

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

...ma chi se ne fotte delle nostre terre... dell'inquinamento... della gente che muore... della disoccupazione... dei giovani ammalati di CANCRO... ma chi se ne fotte... i roghi sono da anni sotto gli occhi di tutti... e tutti hanno visto sversare... tutti hanno sempre saputo... e adesso si parla di bonificare... ma dove eravamo tutte...queste persone... in questi 20 anni... tutti sapevano .... tutti sanno ... ed ora sembrano indignati... sembrano essere quasi dispiaciuti... che questa terra è stata martoriata dalle loro scelte... in questo momento sono tutti cattivi attori... LA TERRA DEI FUOCHI non è stata mai difesa... da 20 anni a questa parte... SAPETE PERCHE' ADESSO TUTTI SI STANNO MUOVENDO... PER I SOLDI... PER LA BONIFICA...SI PER FAR ARRIVARE SOLDI IN CAMPANIA...ALTRI SOLDI DA RUBARE... IN REALTA' SIAMO GIA' MORTI... SECONDO VOI UN PENTITO DELLA CAMORRA PARLAVA GRATUITAMENTE...??? HAHAHAHA! Questa è la terra dei silenzi...tutti parlano solo se conviene..!

Mattia A., Napoli Commentatore certificato 06.11.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi avete sentito che Carmine Schiavone ha consigliato al popolo di votare M5S?

sofia marigliano, napoli Commentatore certificato 05.11.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

I campani, dovrebbero essere ORGOGLIOSI dei loro rappresentanti (M5S) come Vega Colonnese:

http://www.youtube.com/watch?v=ruK0kh-w6R0

Molto significativo quando dice: "NON voglio più sentire i VECCHI nomi della politica: Bassolino, De Luca, Luigi Cesaro. NON li voglio più sentire..."

Angelo P. Commentatore certificato 05.11.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da dove incominciare ..
Il documento va letto, altrimenti dopo la segretazione arriva la mistificazione mediatica d'ufficio.
La bonifica deve cominciare dalla politica: vanno rimossi personaggi e meccanismi istituzionali che favoriscono questa tipologia di personaggi.
Il resto sono chiacchiere perché, come diceva Travaglio, "E' stato la mafia"

marcello giappichelli 04.11.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bassolino è il primo responsabile.
Eppure il suo tumore se lo è curato all'estero quella merda,DEVE posare i soldi LUI ed il figlio che ha inguaiato ,con i derivati venduti dalla banca di cui è dipendente, la regione campania il cui cotesto padre ha contribuito con omissioni certe ad avvelenare ed impoverire.

AUGUSTO PALUMBO Commentatore certificato 04.11.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Vanno processati per genocidio consapevolmente organizzato, politici e camorristi...prima i politici!...che altro non sono che camorristi prestati alla politica!

achille ., napoli Commentatore certificato 04.11.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti, stamane ascolto su radio capital ore 7 e 45 circa che la desecretazione delle confessioni del pentito si è ottenuta per una raccolta firme su google!? ma sono proprio dei cazzari questi giornalisti o vogliono vedere fino a che punto possiamo sopportarli? (radio Capital organo radio di disinformazione pro PD-L finanziato attraverso Repubblica con finanziamento pubblico 16 milioni di euro annui) gli Zucconi siamo noi e non il loro direttore (che pontifica dagli stati uniti)

Gerardo T., Senigallia Commentatore certificato 04.11.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in uno dei famosi 47 comuni della terra dei fuochi e ogni giorno ad ogni pasto che offro ai miei bambini di 1 e 3 anni non faccio che pensare a quanto veleno ingeriscano,sono davvero stanca di vivere continuamente nel terrore che possano ammalarsi, sono tentata di portarli via di qua perchè vedo davvero lontana la speranza di una bonifica di queste terre che se pure dovesse esserci durerebbe decenni!!!!!!!!!!!

Mara Vellusi 04.11.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=meknZQJHsaE

Beppe se continuano a menartelo per sta benedetta legge elettorale, mostragli questo video.
Forse, e dico forse, capiranno.

Un abbraccio.

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 04.11.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque abbia contribuito alla secretazione dei fascicoli deve essere denunciato per "crimini contro l'umanità", "concorso esterno (non certo per Cosentino) in associazione mafiosa" e quanti altri reati possano emergere in conseguenza di tale comportamento criminale.

pino damanti 04.11.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Questa terra è difesa dai suoi figli nel silenzio più assoluto:una guerra che dura da vent'anni.Ai danni fisici per questo scempio ambientale si aggiunge un danno incalcolabile che è quello morale. Troppa rabbia a leggere le dichiarazioni del pentito, troppo dolore per la tua terra, troppa angoscia per i tuoi figli e per il futuro. Troppo dolore per i morti. Niente potrà bonificare questa terra.

graziella mazzoni 04.11.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Al di la del dibattito su come si puo fermare questo scempio, ormai dobbiamo renderci conto che quello che e fatto e fatto quindi dobbiamo chiedere: cosa possiamo fare per ricuperare da questo disastro ? Il veleno non e cosparso ovvunque quindi dobbiamo identificare i luoghi dove e stipato materiale inquinante mediante tecniche di analysis ambientale e, una volta identificato i siti, isolarle e neutralizzare il contenuto.

Stephen Howe 04.11.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa da fare è quella di chiedere ai camorristi e alle ecomafie ,ma chiederlo tutti in coro, platealmente,visto che sono loro i padroni di queste terre e non più i residenti rappresentati dal nostro Governo con la giustizia applicata uguale per tutti, di pentirsi e reinvestire i loro soldi per la bonifica di queste terre.Il pentimento dovremmo incominciare adinnescarlo noi a questi personaggi,facendo richieste precise m,nominali. Quando poi, si avrà il coraggio di alzere pure gli altri coperchi, si sapr senza ombra di dubbio che da noi ,quasi tutte le regioni hanno discariche illegali ,magari non a questi livelli. Ci sono regioni insospettabili, tutte quelle che hanno "accolto" rifiuti da altre regioni per esempio, in cambio di soldi, li hanno fatti sparire nelle loro montagne, peggio ancora nelle loro acque.
Come a Milano hanno creato L'Istituto Nazionale dei Tumori, così il Governo deve restituire ai propri cittadini offesi e malati, Istituti oncologici di eccellenza in loco, onde evitare l'esodo del "turismo" sanitario.
A Milano oggi, per un ecografia in convenzione aspetti più di un anno se è un controllo. Si sa il non senso di tale attesa,quando la prenoti c'è un doppio percorso per i residenti e i non residenti; se in un anno ti viene un tumore, lo stesso si propaga in molto meno tempo se sei una persona giovane.
Ma il Ministro della sanità qui da noi cosa sta facendo? Le parole crociate?(Non credo sia in grado neppure per quelle!)

Alessandra Mammola Commentatore certificato 04.11.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

DAL 1997 QUESTI CRIMINALI non ci hanno fatto sapere nulla..

quanti sono morti mangiando le schifezze prodotte da questi bastardi delinquenti ?

non c'è più uno stato....

ALESSANDRO R., Roma Commentatore certificato 04.11.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo conoscere i nomi dei componenti la commissione di indagine del '97 sui rifiuti a Napoli.Spero, almeno, che non ci fosse nessuno dei Verdi!
Devono essere processati per associazione mafiosa e per assassinio volontario dei bambini di quella terra.
La condanna: andare a scavare per bonificare senza guanti e senza maschera, (quella già ce l'anno)la terra dei fuochi.

pietro denisi 04.11.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento

e pensate che ci faranno arrivare ai colpevoli?Ma se secretano tutto o peggio ...fanno sparire tutto..la soluzione è spedirli a CASA!

maria sesatini 04.11.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Dove era la magistratura ? Dove guardava ? Forse era troppo attratta dalla pagliuzza nell occhio di Berlusconi per vedere la trave del disastro della corruzione nei pubblici ufficiali che hanno consentito questo .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 04.11.13 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono in attesa propri dei soldi per la bonifica!

Vincenzo Verde 04.11.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento

i nomi della commissione bicamerale di inchiesta, XIII legislatura:

http://www.parlamento.it/leg/13/BGT/Schede/BicameraliStoriche/4-00037.htm

...ovvero coloro che hanno deciso di seppellire l'inchiesta per sedici anni?

Claudio Tortorelli, Arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Bassolino, pci, e Rosa Russo Jervolino, dc, sono i principali responsabili del disastro della terra dei fuochi. Sapevano tutto e hanno taciuto. Schifosi! Dovranno morire di un bel cancro come la povera gente.

Luisa. Colli, Genova Commentatore certificato 03.11.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento

a roma non capiscano il problema della terra dei fuochi,propongo che ogni abitante di quelle localita si rechi a roma con un sacco di immondizia PIENO proveniente da quelle discariche e le depositi davanti al Senato ,solo cosi si occuperanno del problema.
FORZA GRILLO

mario futuro, bologna Commentatore certificato 03.11.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Salve, a proposito dei verbali di Schiavone non capisco bene una cosa: ma come mai se in quei verbali c'era una verità così terribile sono stati secretati invece di essere divulgati immediatamente? Ma non c'è una responsabilità degli organi dello stato nei confronti di tutta la società? La magistratura che ha condotto queste indagini non è responsabile di questo assordante silenzio?

Sergio Caporaletti, Roma Commentatore certificato 03.11.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento

E troppo tardi per le famiglie che hanno subito la perdita dei loro cari, ma non è troppo tardi per condannare i responsabili di questi atti criminali al pagamento di tutti i danni causati e al risarcimento a tutte le famiglie colpite fino all'ultimo centesimo. Come ulteriore condanna potrebbero anche lavorare direttamente per la bonifica di questi terreni.

vanda cristelli 03.11.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se il nostro maggio ha fatto a meno del vostro coraggio, se la paura di guardare vi ha fatto guardare in terra, se avete deciso in fretta
che non era la vostra guerra voi non avete fermato il vento, gli avete fatto perdere tempo.

E se vi siete detti non sta succedendo niente,
le fabbriche riapriranno, arresteranno qualche studente convinti che fosse un gioco a cui avremmo giocato poco voi siete stato lo strumento,
per farci perdere un sacco di tempo.

E se nei vostri quartieri tutto è rimasto come ieri, se sono rimasti a posto perfino i sassi nei vostri viali, se avete preso per buone le “verità” dei vostri giornali non vi è rimasto nessun argomento per farci ancora perdere tempo.

Lo conosciamo bene il vostro finto progresso
il vostro comandamento “Ama il consumo come te stesso” e se voi lo avete osservato fino ad assolvere chi ci ha sparato verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora più forte
voi non potete fermare il vento gli fate solo perdere tempo!

La canzone del Maggio, Fabrizio De Andrè.
Testo da dedicare a tutti quelli che non hanno capito cosa sia il M5S e che continueranno ad affossare il Paese votando pdl o pdmenoelle!
Per quanto voi vi crediate assolti, siete per sempre coinvolti!

Un abbraccio Beppe!

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 03.11.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

E quando mai saranno individuati i responsabili! (non da dire presi o condannati!). Il bello della democrazia è che non vi sono mai responsabili, o quando si trovano ormai è a tempo scaduto: magari sono già defunti! Anche la secretazione di questi misfatti è servita a coprirli! Cercarli ora è solo perdita di tempo. Magari non per le televisioni che,come al solito, ci campicchiano tra una pubblicità e l'altra. Anche i sedicenti giornalisti, come i sedicenti politici, tengono famiglia. E in Campania si continuerà a morire. Nessuno sapeva niente? Ma se ci hanno fatto anche films e finctions (sceneggiati, ma oggi si parla l'americanese da noi). E' veramente tutta una sceneggiata!!

loris cusano 03.11.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

CHI HA SECRETATO LA DEPOSIZIONE DI CARMINE SCHIAVONE?

---------------------------

TROVATELO ED AVRETE TROVATO UN PEZZO IMPORTANTE DI QUELLA RESPONABILITA'


MA COSA BISOGNA ASPETTARE PER VEDERE CHE QUESTA GENTA VADA CON I BASTONI , PER NON DIRE ALTRO, QUANDO SANNO E VEDONO ARRIVARE I CAMION A SCARICARE I RIFIUTI. CHE MUOIANO TUTTI DI CANCRO O PEGGIO?

rossetti giovanni francesco 03.11.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Per me quel vecchio simpatico signore può dire ciò che vuole.
Infatti La Repubblica è proprio l'unico giornale che non ho proprio mai comprato.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 03.11.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato una decina di anni in Campania, Calabria e Sicilia. Anni settanta ed anni ottanta. Non del 1800.
Perfino attacchi a caserme dei carabinieri (Calabria).
Ogni tanto un costoso mezzo meccanico, delle imprese di costruzione, per lo più del nord, che saltava in aria.
Non esisteva attività che non dovesse sottomettersi ai potenti mafiosi locali con una mazzetta od una vera e propria percentuale sugli stati di avanzamento (oggi non è cambiato nulla, mi dicono).
Lo Stato Italiano, inesistente.
Nessuno, me compreso naturalmente, poteva parlare, totalmente inerme ed indifeso. Diversamente sarebbe stato un bel dire!
Nessuno può impunemente lavorare senza accordarsi direttamente con chi comanda in quel luogo. Tutti quelli che hanno lavorato da quelle parti sono stati collusi, chi più o chi meno, ma proprio tutti.
Nessun giornale ha mai parlato di quella tragedia così comune, salvo per episodi eclatanti dove magari era coinvolto un politico locale che si doveva togliere di mezzo pacificamente.
Non ci ho trovato quindi nulla di male che lo Stato ufficiale avesse cercato di patteggiare con Mafia e Camorra, in quanto reputo quella l'unica via pratica percorribile, se pur scellerata, per evitare feroci episodi nel resto del paese.
Questo è un paese che non potrà mai essere raddrizzato da nessuno, nemmeno, come auspicava un tempo Beppe, se invaso dai tedeschi. Ve lo dice uno che il rosa, lo vede nerissimo, solo perchè il rosa non esiste, da noi.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 03.11.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci son voluti 16 anni per incominciare a parlare di questo disastro.Quanti ne passeranno per prendere qualche colpevole?Quanti morti ci vogliono ancora per scuotere le coscienze di questi cosiddetti"politici"che da 40 anni badano solo ai loro interessi.Vorrei rivolgere ai cittadini eletti,per vedere se su questa vicenda ci sono i presupposti per incriminazione di strage e/o genocidio e denunciare la cosa alla corte europea.

antonio d'auria 03.11.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

CI VUOLE UNA LEGGE CHE PUNISCA MOLTO DURAMENTE I CRIMINI AMBIENTALI, PERCHE' SONO CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

laura l 03.11.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Essendo firmatari i portavoce del M5S, scommettiamo che Lunedì la mozione per la bonifica della Terra dei Fuochi sara' ignorata da tutti???
Come al solito sara' ignorato qualsiasi cosa targata M5S! Hanno paura, hanno paura, hanno paura!
Sono vigliacchi, sono vigliacchi, sono vigliacchi!!! L'unica cosa che hanno capito dopo le elezioni di febbraio è che devono emarginare il M5S. Ormai è tardi! Hanno paura! Sono Vigliacchi!

roy p., sannicola(le) Commentatore certificato 03.11.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Spero solo che ora smetta quel muro di omertà e di paura che li ha sempre difesi e che la popolazione inizi a pensare al futuro proprio e dei propri figli denunciando un po di piu', anche perche quella roba, mozzarelle di bufala verdure e frutti del territorio non li mangiano solo loro, ma anche noi.

Claudio Pinto 03.11.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltando la notizia del signor Carmine Schiavone mi è venuto da chiedere " CHI ERANO QUEI PARLAMENTARI CHE FACEVANO PARTE DI QUELLA COMMISSIONE E CHI HA DECISO DI SECRETARE QUELLE DICHIARAZIONI, SCEGLIENDO DI CONDANNARE IN QUESTO MODO NOI CITTADINI DELLA CAMPANIA ?"
COME POSSIAMO FARE PER CONOSCERE QUEI NOMI ?
Ritengo che quei "signori" siano colpevoli quanto quelli che hanno sversato i veleni, ma a differenza di Schiavone loro non si sono ancora pentiti . Sono ancora in giro per qualche commissione?

Anna Rosa D'Eliseo 03.11.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra ovvio che per questo traffico di rifiuti, che ha fatto guadagnare soldi a palate, ci sia stata la collusione di fette di politica e di burocrazia statale. Oggi non continua il traffico solo perchè non ci sono più industrie. Ma pensate a Taranto e a quanta corruzione e coperture politiche.

angelo v., carrara Commentatore certificato 03.11.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

In questo caso mal comune non è mezzo gaudio perchè la stessa sorte è stata destinata alla pianura padana negli anni 60 ed ora Cremona vanta un tristissimo primato per morti a causa di tumori.
Ogni zona d'Italia ha le sue nefandezze ed è per questo che il recupero delle materie prime tramite la raccolta differenziata dei rifiuti diventa sempre più di primaria importanza.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 03.11.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

E'ovvio che abbiano dovuto insabbiare tutto.Ve lo immaginate che casino se fossero venuti fuori tutti i legami tra politica (sia centrodestra che centrosinistra),Massoneria e mafie? Altro che Tangentopoli.Quindi,meglio insabbiare tutto,far finta di non vedere e non sapere e tanti saluti.Crepa la povera gente(adulti o bambini che siano)? chi se ne frega! Basta continuare indisturbati coi propri affari... Si',proprio questi sono i motivi dell'insabbiamento.Esattamente cosi' ragiona quella porca gente.Non glie ne puo' fregare di meno di quanti sono morti e di quanti prossimamente moriranno a causa dei veleni interrati laggiu'! I colpevoli andrebbero messi all'ergastolo per strage e tutti coloro che hanno fatto come le 3 scimmiette(io non sento;io non parlo;io non vedo)andrebbero condannati per concorso in strage! Appare evidente che tutti i politici del centrosinistra,come del centrodestra e del cosiddetto centro hanno le mani grondanti del sangue di quanti sono morti a causa di quei veleni. La prossima volta che entrate in cabina elettorale,ricordatevelo,poiche' facendo la croce sul simbolo di uno di quei partiti diventate "ipso facto" loro complici!!!

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 03.11.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono trent'anni che l'area di Caserta e nord napoletano sono la discarica nazionale di tutti i rifiuti.Qualcuno fa riferimento alle rivelazioni di Schiavone ma erano gia'quindici anni (parliamo primi anni ottanta ) che i rifiuti di diverse tipologie provenienti dal nord e non solo venivano conferiti in quella zona.Ma non pensiamo che le responsabilita' siano solo di politici e amministratori locali;per i primi dieci anni puo' anche essere ma a partire dagli anni novanta la consapevolezza della situazione era generale dei campani che da troppo tempo si voltano dall'altra parte senza avere il coraggio di cambiare.Mi auguro che il M5S riesca anche ad istruire le persone campane sul termine legalita'.

barabba 03.11.13 16:20| 
 |
Rispondi al commento

E' solo grazie al M5S che si è reso pubblico in tutt'italia l'esistenza della terra dei fuochi e delle discariche della camorra in campania E CHISSà IN QUALE ALTRO POSTO D'ITALIA.
Grazie MoVimento5Stelle per il contributo dato per rendere più civile una terra martoriata dai camorristi e da alcune persone che vivono nella indifferenza e nel menefreghismo (Ce sta chi ce pensa)oltre ad aver paura di reagire a questi squallidi personaggi che devastano ogni giorno l'economia italiana in tutti i settori.
NESSUNO SI SENTA ESCLUSO, NESSUNO IN ITALIA SI SENTA AL SICURO DA QUESTI PERSONAGGI.

G.F. 03.11.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

E' solo grazie al M5S che si è reso pubblico in tutt'italia l'esistenza della terra dei fuochi e delle discariche della camorra in campania.
Grazie MoVimento5Stelle per il contributo dato per rendere più civile una terra martoriata dai camorristi e da alcune persone che vivono nella indifferenza e nel menefreghismo (Ce sta chi ce pensa)oltre ad aver paura di reagire a questi squallidi personaggi che devastano ogni giorno l'economia italiana in tutti i settori.
NESSUNO S

G.F. 03.11.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma Letta ha detto qualcosa ? E’ è Sordo e Muto ?
Possibile che il Governo Prosegua senza alcun Senso di Colpa, né Condanna,
per quanti hanno Permesso questO Disastro Ambientale,
Strage annunziata da decenni, Occultata Mafiosamente, Ignorata Fraudalmente ?
Possibile che il Ministro della Sanità, quello dell’Ambiente non si Mobilitino ?
E le Commissioni Ambiente della Camera, Senato, Regione Calabria, cosa stanno facendo, dormono il sonno dei Disonesti ?
http://www.huffingtonpost.it/2013/11/02/don-maurizio-patriciello-casalesi-stato_n_4200349.html?utm_hp_ref=tw
Tutti i Responsabili devono Pagare per Strage di Stato.
Non ci devono essere Prescrizioni di nessun Tipo.
Chi ha Secretato i Documenti è Reo e Complice.
Leggete le sconvolgenti dichiarazioni che erano note già 0ltre 16 anni fa:
COMMISSIONE SUL CICLO ILLEGALE DEI RIFIUTI
Ecomafie, desecretata audizione Schiavone
«In 20 anni rischiano tutti di morire »
Il pentito nel 1997: i rifiuti tossici hanno raggiunto la falda
http://www.corriere.it/cronache/13_ottobre_31/ecomafie-desecretata-audizione-schiavone-in-20-anni-rischiano-tutti-morire-85e85482-4261-11e3-8636-110cb2716567.shtml
Il Documento secretato:
http://www.corriere.it/Pop-up/pdf/pop_pdf.shtml?2013/Audizione-Schiavone-integrale-desecretato&L'audizione%20di%20Carmine%20Schiavone

Per. Ind. Giacomo Dalessandro
http://www.italia3millennio.eu/
www.engineering-online.eu/
www.consulenteambientale.eu/
www.cristo-re.eu/ www.cristo-re.it www.maria-tv.eu
Per Ascoltare la S. Messa Registrata 02-11-2013 Celebrano Padri E. Caputi & M. Massaro O.F.M. Chiesa Cristo Re M.F. YouTube: http://youtu.be/Aqx9qZkC_7g
Il Vangelo Gv.6,37-40 Questa infatti è la volontà del Padre mio: che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno: http://youtu.be/5ffUxwamICY
www.facebook.it vai al canale digitando: dalessandrogiacomo
2012-04-21 NATALE di ROMA 2765 Anni dalla FONDAZIONE di ROMA AUGURI a TUTTI NOI ITALIANI

Giacomo Dalessandro 03.11.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
C'E' ALTERRA DEI FUOCHI CHE BRUCIA,E "LA POLITICA",CHE E' TUTTA GIRATA DA UN'ALTRA PARTE
ALVISE

alvise fossa 03.11.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

domanda stupida:perchè quanto detto dallo schiavone è stato secretato fino ad oggi ?
Per non trovare i mandanti,i collusi,i conniventi ? Oppure l'han fatto per amor di patria ?(quella loro è con la p minuscola).

richiesta:cittadini parlamentari m5s pubblicate l'elenco dei parlamentari eletti negli ultimi 20 anni nella circoscrizione elettorale della terra dei fuochi.Nel caso qualcuno di questi se ne sia accorto pubblicate pure la sua interrogazione.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 03.11.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

BENE ESSERE PRONTI E VIGILI SULLE PROBLEMATICHE REALI DEI CITTADINI.
MALE CHE I DEPUTATI MOSTRINO PALESEMENTE LE PROPRIE PRIVATE CREDENZE, IN QUANTO NON RILEVANTI PER ALCUNO.
http://www.huffingtonpost.it/2013/11/03/deputata-grillina-sirene_n_4207290.html?utm_hp_ref=mostpopular

Matteo S., Roma Commentatore certificato 03.11.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

La bonifica di quei luoghi è d'obbligo e urgente.
Come lo scovare tutte le altre zone inquinate d'Italia...e la loro successiva bonifica.
Nel contempo della bonifica tempestiva occorre attura una seria e trasparente indagine che accerti colpe e trelevi dalle loro tasche i soldi neccessari alla bonifica che noi cittadini anticipiamo volentieri ma che poi siano i colpevoli a pagare!!!

Seguirò questa vicenda e da Votante M5S sarà il mio compito vigilare sul vostro lavoro!
Trasparenza al 100%

Siamo dentro le istituzioni, adesso non abbiamo niente da perdere facciamogli vedere cosa sappiamo fare!

Coraggio! 9 milioni di Italiani sono già con voi!!!!

Daniele DP 03.11.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe occupati dell'uccisione di Ilaria Alpi, delle rivelazioni di Schiavone, dell'inchiesta secretata nel 1997 al tempo di Napolitano, Prodi, D'Alema, Amato, Bassolino, De Mita e altri.
É una cosa molto grave e seria!

Francesco M. Commentatore certificato 03.11.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

COME HANNO DISTRUTTO LA PRODUZIONE DI SPECIALITÀ RICONOSCIUTE DA TUTTO IL MONDO TRA CUI I PRODOTTI LATTICINI DI QUELLE TERRE FACENDO MORIRE MIGLIAIA DI PERSONE COSÌ STANNO FACENDO CON L INTERA NAZIONE FREGANDOSENE ALTAMENTE E RENDENDO L ITALIA UN PESSIMO POSTO DOVE VIVERE A TUTTI I LIVELLI!!! VOTATE SIGNORI VOTATE PD PDL E COMPAGNIE CANTANTI CHE CI SEPPELLIRANNO TUTTI!!! FORZA M5S UNICA SALVEZZA POI IL NULLA!!!

Mauro 03.11.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Il velo che ha coperto ogni problema nella terra dei fuochi può essere stato tessuto solo da abili "Compagni Tessitori" affiliati all'occulta Loggia 41bis come De Mita, Cirino Pomicino, Bassolino e Iervolino.

Esattamente come il velo che ha coperto l' ILVA e la costruzione accanto alla fabbrica del quartiere "mortuario" TAMBURI puó essere stato tessuto solo da altri abili "Tessitori Diversi" ma sempre affiliati alla stessa Loggia 41bis come D'Alema e Vendola.

Anche in Val di Susa... vecchi e nuovi occulti "Fratelli Tessitori" provengono - coincidenza d'interessi vuole - sempre dalla stessa coalizione... Prodi, Amato, Letta... e lo sceriffo anoressico (cioé da caso umanitario) Fassino.

Non é un semplice caso che gli affiliati della potente Loggia 41bis siano "votati" x distruggere il "bel paese" sia sotto il profilo economico che ambientale. Come non è un semplice caso che ovunque si scopra una imponente frode ed evasione fiscale spunti sempre la regia di un team di guastatori provenienti dal PD+L mentre dovunque si scopra un disastro ambientale spuntino sempre le regie corna di un team PD-L... DOVE SGUAZZA IL PORCELLUM? Nel LETTAmaio.

giovanni savaresi 03.11.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !
Nomi e Cognomi dei Responsabili, SUBITO !

Monica C. Commentatore certificato 03.11.13 12:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
leggo ogni giorno soprusi da parte di questi delinquenti che ci governano, da parte di questi giornalisti al soldo dei politici che fanno cattiva informazione, di territori violentati da ina connivenza tra politici che rappresentano le istituzioni e camorra e mafia, vedo ogni fiorno statistiche che aumentano il numero di disoccupati, vedo ogni giorno informazioni di di un popolo che viene continuamente violentato e calpestato nei propri diritti, vedo ogni giorno imprenditori che si suicidano per responsabilità, anche in questo caso di una politica inefficiente, vedo ogni giorno lo schifo nel quale stiamo sprofondando, ma nonostante tutto stiamo ancora a chiederci quando faremo qualcosa, la verità e che siamo un popolo che aspetta che qualcuno si assuma la responsabilità per fare qualcosa, aspettando che qualcosa accada, senza muovere un dito. Allora noi non cambieremo mai nulla... e non lamentiamoci, sepoi per i nostri figli nkn c'è futuro, noi siamo un popolo senza DIGNITA'...

Lorenzo Loiudice 03.11.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

ho letto tutto il documento desecretato della deposizione di SCHIAVONE.

i NAZISTI a confronto erano dei PRINCIPIANTI.
questa gente andrebbe PROCESSATA, CONDANNATA e IMPICCATA seduta stante in PUBBLICA PIAZZA.
sto parlando sia dei mafiosi che dei politici!


Chiamiamo le cose col loro nome.
Chi al governo ha permesso, dietro laute ricompense, questo scempio, ha attentato e allo stato e all'umanità. Per questo dovrebbe essere persegito e punito in modo esemplare.
Vorrei ricordare che tutt'ora da molti paesi europei giungono rifiuti di varia natura. Viaggiano su rotaia e finiscono quasi certamente in mare. Chi permette questo, chi? Lo stato!
Lo stato!

Claudio P., brescia Commentatore certificato 03.11.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Che disastro! Ma se è vera questa notizia presa da "La voce della Russia" ci penserà il COSMO a sistemare tutto. Naturalmente mi auguro sia una bufala...però,però... (Ma sarà breve e indolore)
Copio incollo: Il dottor Albert Sherwinski, astrofisico che lavora a Cambridge in contatto con la NASA, ha riferito che nel mese di giugno 2014 una nube di acido distruggerà il sistema solare. Gli scienziati ritengono che al momento tale nube si stia muovendo in direzione del nostro pianeta e quando si verificherà lo scontro fra questi due corpi tutti gli esseri viventi moriranno. A questo proposito Shervinsky sottolinea che l’individuazione della nube conferma "alcune idee particolari della fisica teorica".
Alla NASA hanno dichiarato di non aver alcuna informazione in relazione alla nuvola di acido ma c’è chi ritiene che gli esperti nascondano deliberatamente questa cattiva notizia per non diffondere il panico.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Adesso nomi e cognomi,fuori i nomi dei politici che hanno permesso tutto questo.

rubino antonio 03.11.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Neanche la provincia di Avellino lo "stato" ha lasciato in pace vedi "difesa grande" e l'ultima nata Savignano irpino a poche centinaia di metri da quella di "difesa grande" in barba a tutte le regole dettate dallo stesso "Stato" . La discarica di Savignano irpino demominata sito di interesseNAZIONALE nacque in piena emergenza per i rifiuti di Napoli ma da Napoli non è arrivato nemmeno un sacchetto. Questi sono rifiuti buoni eli mandiamo al nord per esempio la Norvegia per illuminarli e riscaldarli. Nel nostro povero sud continuano ad arrivare e questa volta con il benestare dello "stato" ancora rifiuti tossici dalle industrie del nord europa compresa. La discarica di Savignano irpino fu decisa nella primo consiglio dei ministri presieduto dal Dio Berlusconi che fece il miracolo in pochi secondi .......

Marisa de Lillo 03.11.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Se consideriamo la distruzione del territorio italiano perpetrata negli ultimi 50 anni, delle coste, dei mari, delle campagne, dei fiumi, delle citta', e' l'intera classe politica che ha governato l'Italia a dover essere fermata, indagata, processata e possibilmente imprigionata al posto di quei disgraziati che oggi affollano le carceri. Nella speranza che i politici che verranno dopo siano in grado di risanare, ripristinare, rigenerare il nostro Paese.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato 03.11.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma i cittadini dov'erano, non hanno visto niente, sentito niente, si sono semplicemente voltati dall'altra parte.
Al sud si vede chiaramente per le strade la gente butta la spazzatura nelle strade di campagna. La fognatura e le acque bianche negli stessi fiumi. Chi prova a dire o fare qualcosa in proposito! La gente del sud non fa la differenziata perché?
Proviamo a far pagare meno i rifiuti a chi li differenzia? Proviamo a far pagare meno tasse a chi non inquina? Proviamo sanzionando ad educare le persone incivili con cui conviviamo? Perché la gente comune non può sanzionare?

Claudio amantia 03.11.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovrebbe essere chiesto conto anche a tutti coloro che hanno incassato soldi negli anni 80, 90 per lasciare k la camorra seppellisse nei propri terreni i rifiuti pericolosi per poi coltivarci sopra come se nulla fosse!

Matteo Mugnai 03.11.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Vai così Beppe, si stanno cagando in mano. L'altro ottuagenario del regime, Eilugenio Scalfari, stamattina è uscito con un editoriale che sintetizza tutta la paura delle merde come lui. Grande Beppe

Max Teramo 03.11.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Hooo ...POVERINI i Napoletani, loro sono innocenti non fanno del male a nessuno non'è colpa loro se non raccolgono la monnezza è colpa del nord che ha versato i rifiuti tossici, aiutiamo i Napoletani, sono civili, è colpa delle amministrazioni comunali votate da loro stessi. Che pena che mi fanno i Napoletani!!!

GIUSEPPE D. 03.11.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E adesso, provate ad indovinare chi otterrà l'appalto per le bonifiche.
Bravi, avete indovinato.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 03.11.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori