Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Via dall’Afghanistan ora! #viadallafghanistan

  • 35


via_afghanistan.jpg

"Il M5S alla Camera sta facendo il suo dovere: opporsi alle porcate! La guerra in Afghanistan è una di queste. E’ il conflitto più lungo dalla II Guerra Mondiale in poi, è una guerra inutile. Non è servita a migliorare le condizioni di vita del popolo afghano, non ha riappacificato la zona, non ha ridotto la produzione di oppio che è aumentata, non ha sconfitto il terrorismo internazionale e non ha scalfito il potere dei talebani. Una guerra di invasione che è costata la vita di soldati valorosi, di civili innocenti e che è costata ai contribuenti italiani 5 miliardi di euro! L’opinione pubblica italiana è contraria all’intervento. Il pd (menoelle, ndr) come giustifica, dopo 12 anni, l’appoggio ad una guerra fallimentare che viola palesemente l’art.11 della Costituzione? Usciamo dall’Afghanistan ora, la "guerra" ce l’abbiamo in casa, una "guerra" contro la povertà, la disoccupazione, contro la mafia, per bonificare la Terra dei Fuochi. Una "guerra" nonviolenta e democratica per mandarli a casa tutti!" M5S Camera

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

15 Nov 2013, 09:02 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 35


Tags: Afghanistan, articolo 11 Costituzione, Costituzione, guerra, M5S Camera

Commenti

 

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Gli articoli più letti di QUAERAM


007 I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
www.quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html
170 Tutte le stelle che si vedono a occhio nudo
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/tutte-le-stelle-che-si-vedono-occhio.html
309 La teoria delle tasse al 7%
http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html
060 Il debito pubblico italiano in tempo reale
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html
087 Storica sentenza contro EQUITALIA
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html
162 Come realizzare una piccola bomba atomica in casa
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/come-realizzare-una-piccola-bomba.html
088 Attenzione a questi " 2 euro " , una moneta vera ma falsa
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html
114 Il segreto della piramide di Cheope
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/il-segreto-della-piramide-di-cheope.html
312 Dove vengono stampati gli euro falsi
http://quaeram.blogspot.it/2012/10/dove-vengono-stampati-gli-euro-falsi.html

lina 16.11.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

La Nostra COSTITUZIONE lo dice chiaro: a casa i militari,se poi ci aggiungo le porcate che avete fatto in questo periodo da TRADITORI,meritereste di essere appesi..

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 16.11.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda sono d'accordo a non lasciare i militari in Afganistan però li c'è il petrolio e vorrei capire il problema se noi ci ritiriamo chi c'è lo da il petrolio visto che ne siamo dipendenti ? Oppure non c'entra nulla

Ale.t 16.11.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Non solo dall'Afganistan, dobbiamo porci il problema se ritirare tutti i militari italiani all'estero. Considerazioni giuridiche e politiche a parte, e' una spesa che non ci possiamo piu' permettere di sostenere. Che i ricchi tedeschi ci mandino i loro soldati a salvare il mondo, noi abbiamo gia' dato.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

queste sono operazioni per incentivare l'industria bellica e basta..basta vedere l'ultima uscita...
Portaerei Cavour in crociera per mettere in vetrina l'industria bellica italiana...20 ml di euro...
Mi sarei levato almeno tanto di "cappello" se fosse stata utilizzata per portare aiuti nelle "filippine" sia per il trasporto e soccorso di aiuti umanitari..
nemmeno quello..
Missioni su missioni..sparse in ogni dove...e da i costi esorbitanti...non si capisce perchè dobbiamo tenere i carabinieri in Kossovo..quando servono quì in italia...nella "terra dei fuochi" riportiamoli tutti a casa..!
Serve una riforma urgente delle forze armate..stop all'esercito di professionisti...reintroduzione del "servizio di leva obbligatorio" con alternativa per "servizio civile" 1 anno ciascun cittadino deve dare il suo "contributo" o nelle forze armate oppure nel "servizio di difesa civile"..come Croce Rossa,Associazioni no profit,protezione civile..ecc...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 16.11.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento

tenete duro ragazzi ,è difficile ma qua fuori siamo in tanti a seguirvi e darvi man forte, siamo dentro e dobbiamo demolirli un po per volta senza mollare mai perche noi siamo nel giusto ,non loro

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato 16.11.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento

"L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo."
(articolo 11 della costituzione italiana)Questo è quanto scritto nella nostra costituzione. Ora, mi chiedo se il costante presidio delle nostre forze armate in Afghanistan faccia parte di quanto previsto da questo articolo. Qualcuno disse che non c'è pace senza guerra e ne povertà senza ricchezza. In Italia, dicono, ci sia libertà di pensiero, di stampa e di opinione. In Afghanistan c'è solo libertà di morire mentre vai a fare la spesa al mercato. Ogni guerra nasconde dietro di se gli interessi più ignobili. per noi, comuni mortali, appaiono come "Guerre Sante" contro chi minaccia il nostro benessere. Ce ne scordiamo alla svelta perchè lontane da noi. Ma in fondo ne siamo in qualche modo complici e ci limitiamo a guardale con occhi distratti di chi non sa mai fino in fondo dove stia la verità.

gianluca f. Commentatore certificato 16.11.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento

noi usciremo dalle guerre e ne faremo uscire anche l´Europa, vincendo le elezioni europee.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento

I PARASSITI HANNO SPESO CINQUE MILIARDI PER
FARE LA GUERRA ALL'AFGHANISTAN. PER TOGLIERE IL MURGA ALLE DONNE, E IMPEDIRE LE PIANTAGIONI DI OPPIO.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 15.11.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA E' UNA PORTAEREI AMERICANA CON 120 BASI MILITARI, E 90 BOMBE ATOMICHE.
DAL 1943 SIAMO UNA COLONIA U.S.A. CON GOVERNI
FANTOCCI CHE IN CAMPO INTERNAZIONALE DEBBONO DIRE SEMPRE: SIGNOR SI.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 15.11.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

E' per questo che i 5 stelle si sono astenuto alla proposta in rugardo di SEL?

Sandro B. Commentatore certificato 15.11.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono consapevole che ciò che dico non centra nulla.. Però pensavo.. perchè non mettete le multe stradali in base al reddito, !!? facile, redditizia , e sicuramente aumenterebbe la sicurezza perché un tizio che prende uno stipendio di 10000 euro di 100 euro di multa se ne frega ma di 7000? È poi cè invece il povero padre di famiglia che percepisce uno stipendio di 1100 euro e mantiene la moglie e i figli, che per non arrivare in ritardo a lavoro passa con l arancione e si becca 100 euro di multa e piange perché quel mese non riesce a comprare un cazzo ai suoi figli ...ma vi sembra giusto? questa idea è già in vigore da un pezzo in svizzera, le multe di milionari sanerebbero sicuramente il debito pubblico! perchè non prendere esempio da uno stato ricco stabile e pulito come la svizzera!? i

Francesca rossi 15.11.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Se ci sono degli interessi sicuramente i nostri stanno a fare quelli degli americani e non certo dell'Italia che ci stiamo rimettendo "il resto"

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 15.11.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

La guerra in Afganistan è falsamente definita "missione di pace" a suon di cannonate. Ci siamo mai chiesti perché sta durando più anni della 2^ guerra mondiale?. Noi italiani, come docili cani ma sottomessi al volere ai moderni pistoleri d'oltreoceano, partecipiamo a qualsiasi azione militare ci viene chiesta senza chiederci se stiamo commettendo un grossolano errore. Che i vari Napolitano e compagni, ci vengano a mostrare quali benefici ha prodotto una simile guerra e come si concilia con l'art. 11 della nostra costituzione. Gli unici a guadagnarci sono le fabbriche belliche e i mercanti di armi, e soprattutto i carissimi nostri generali e colonnelli che in tal modo essendo superpagati, non si sogneranno mai di promuovere un eventuale colpo di stato militare che possa spazzare via d'un sol colpo il marciume italiano. Mi chiedo anche: come mai i nostri militari sono pressoché assenti quando da noi si verificano disastri naturali? Gli unici ad intervenire sono quei pochi vigili del fuoco e i volontari veri eroi civili non riconosciuti dallo stato. Lo stato italiano se-ne-fre-ga!!! degli italiani, prova ultima il recente processo del disastro ferroviario di Viareggio in cui lo stato non si è voluto costituito parte civile. Eppure ancora oggi, milioni di masochisti convinti lo sostengono fino ad oggi, finché saranno in maggioranza, tutti siamo costretti a subirne disservizi, abusi ed angherie di ogni genere.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 15.11.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Sembra il Vietnam del capitale finanziario in cerca di impieghi sempre meno immediati. Dal Kuwait all Iraq il petrolio ha data senso agli attacchi ma qui non ci sono più ragioni e la mistificazione può avere luogo.

alessandro giardino 15.11.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta-maio non può decidere il da farsi, solo gli USA secondo i loro interessi decidono.

claudio 15.11.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

QUOTO...TUTTI a CASA....

basta SOLDI BUTTATI nel CESSO....

e i MILITARI di rientro,e TUTTI gli altri...


mettiamoli a LAVORARE per strada, vicino alle DISCARICHE a CONTROLLARE cosa gettano in DISCARICA....

rafforziamo con LORO le FORZE di POLIZIA, nella la LOTTA CONTRO le TUTTE le MAFIE..

USIAMOLI per la TUETELA del PATRIMONIO ITALIANO...

NATURA e ARTE...

e USIAMOLI nella PROTEZIONE CIVILE...

ps.

invece di PAGARLI per stare CHIUSI in CASERMA...


ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.11.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ho sentito ieri pomeriggio e sono orgoglioso di avere dei rappresentanti così. Un plauso anche a Giacchetti, che son convinto che ne abbia piene le scatole del suo partito.

Gruppo interparlamentare pacifista, uomini del PD con la bandiera della pace in mano, perchè non profelate parola?

Siete il nulla. E forza ***** sempre così!

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 15.11.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma per questa guerra illegale come e' stata illegale quella in iraq... Non ha mai pagato nessuno ? Mi riferisco al nano per complicita' con Bush e per le rsponsabilita' avuta nell'affidare ai nostri soldati terreni minati

Paolo magugliani 15.11.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Per quello che riguarda la "riduzione" o "l'aumento" della produzione di oppio, basti ricordare che i Taliban avevano incendiato tutte le piantagioni e che prima dell'invasione del 2001 la produzione di oppio in Afganistan era nulla.
Per quello che riguarda l'invasione, motivata dai fatti dell'11 settembre, ricordiamoci che inziò il 7 ottobre del 2001, a poco meno di un mese dagli attacchi "terroristi" dell'11-S.
Rimane la spontanea domanda, per chi non si è lasciato accecare dai media, su come si organizza l'invasione di un Paese montagnoso arroccato in Asia centrale in poco più di tre settimane e partendo, praticamente, dall'altro capo del mondo.
Forse l'invasione era stata già preparata da prima dell'11-S, ed allora sorge una domanda ancora più allarmante: gli USA lo sapevano già che ci sarebbe stato tale attentato?
Ricordiamoci le parole di Bush dicendo che era stato "Un nuovo Pearl Harbor", perchè fin quando i "veri" responsabili di questi "casus belli" non saranno smascherati, e castigati, sempre ci saranno nuove guerre.

Jorge Corona Commentatore certificato 15.11.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Andare in TV a informare chi si informa solo dalle TV che se chiudono gli ospedali è perchè i soldi servono per fare le guerre

cleto48 15.11.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un discorso ineccepibile!!
Con le parole si può giocare e la stampa è bravissima a farlo. Le parole possono essere estrapolate dal contesto, manipolate, ritorte contro. Quando fate i vostri interventi confrontatevi tra di voi, fate che siano il più possibile chiari, semplici, inattacabili.
E' una guerra. Pensate sempre a chi crede in voi.

Giorgia B. Commentatore certificato 15.11.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ill.mi,
concordo, ma mi chiederei come mai nessuno a distrutto, il più grande arrichimento massonico-
mafiosi dei neo liberisti del Nuovo Ordine Mondiale (NWO) presente in quelle terre e non solo?

Le piantagioni di OPPIO!!!!!!

A chi fanno gola? I trafficanti sono le braccia dei soliti noti.

Come mai non riconvertirle ad altro tipo di coltivazione? Come questo vale per venezuela e colombia?

Perchè NON vi fate relazionare dai comandanti che sono stati lì da 13 anni?

AVANTI TUTTA

Ale V 15.11.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

AVETE PERFETTAMENTE RAGIONE, SONO LE LOBBY INTERNAZIONALI CHE MENANO LA POLENTA

COSTAN 15.11.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Si siamo veramente stanchi di assistere a questi sprechi di denaro pubblico.
È ora di dire basta a questo sistema corrotto che ci ha privati di tutto!!!

Cesare Viano 15.11.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
PIENAMENTE D'ACCORDO,VIA E LONTANO DA QUESTA INUTILE GUERRA IN AFGANISTAN, PER SEMPRE
ALVISE

alvise fossa 15.11.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Non si può essere contro le forze armate a prescindere. La guerra afgana è stata e continua ad essere un conflitto che a ben poco a che fare con il futuro delle popolazioni di quella regione.
Prooprio in quest'ottica sono ampiamente d'accordo con l'idea di ritirare il nostro contingente. Il conflitto interno, ben evidenziato nel commento, è in pieno svolgimento e dovremmo presidiare il nostro territorio con maggiore cura di quanto facciamo adesso.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 15.11.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo. Grazie per il vostro puntuale e tenace impegno.

Laura Ivan 15.11.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Via dalle missioni di"pace" insistere per bloccare l'acquisto dei velivoli f15,bloccare ogni missione militare all'estero,Onore si ai caduti militari, ma far presente che si trovano armati in paesi ostili mandati come ascari al servizio delle varie amministrazioni americane.

florindo 15.11.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

via dalle guerre,via.fiero del M5S!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori