Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Famiglie senzatetto

  • 64


famiglie_senzatetto.jpg

"La madre disoccupata, il padre in mobilità. Uno sfratto esecutivo che incombe e una figlia tredicenne che potrebbe essere affidata a qualcun altro. E' l'incubo in cui è piombata nelle ultime settimane una coppia di Spinea. Due coniugi cinquantenni residenti in un quartiere popolare dovranno abbandonare la propria abitazione il 18 dicembre perché non riescono a pagare l’affitto. La donna cerca lavoro disperatamente, ma alla sua età essere inserita in qualunque ambito professionale risulta molto difficoltoso. Il marito invece lavorava in un’azienda di Mirano, ma la ditta ha chiuso a causa della crisi. Nessun amico o parente ha la possibilità di aiutarli o di ospitarli, neppure la parrocchia per ora è riuscita a trovare una soluzione. "Non sappiamo a chi rivolgerci e le stiamo provando tutte. Non possiamo permetterci di pagare un affitto da 600 euro al mese, cerchiamo un cittadino disposto ad ospitarci con una affitto più basso". In caso di sfratto la figlia rischia di essere sottratta alla famiglia e messa in un centro per l'infanzia. I servizi sociali sono da tempo al lavoro per trovare una soluzione, ma purtroppo il loro sfratto non è affatto un caso isolato." veneziatoday

6 Dic 2013, 18:40 | Scrivi | Commenti (64) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 64


Tags: casa, crisi, disoccupazione, emergenza, famiglia, famiglie italiane, sfratto

Commenti

 

Ciao a tutti sono una ragazza di 22 e per motivi di crisi mio padre non lavora più e mia madre guadagna 400E al mese ( stiamo mangiando solo con quelli) due mesi fa o poco meno, e arrivato lo sfatto (ovviamente abbiamo fatto richiesta della casa popolare, ma il risultato fù che noi eravamo al n.326) bene ora mancano 2 giorni all'appuntamento con il giudice, e abbiamo provato di tutto, ma nessuno ci viene in contro.
Mi viene rabbia quando sento che gli stranieri quando arrivano hanno ben 50 euro al mese più una bella casa popolare ( non voglio offenderli e non e nulla contro di loro, ma con il nostro stato e comune), e noi che siamo di sangue di questo paese, ci toccherà dormire e mangiare sotto un ponte.
io chiedo a chi può fare qualcosa, di poter aiutarci, in qualche modo. un lavoro a mio padre o a me, una casa, qualsiasi cosa. vi prego contattatemi in questa email Maddalenadidio@yahoo.it

Maddalena di dio 06.06.14 14:23| 
 |
Rispondi al commento

leggi discussione , clicchi e .....dove cazzo si scrive ? boh! o lo fate piu semplice o mi cancello da questo cazzo di blog- anzi lo faccio subito evaffanculo a tutti

lauro b., TERMOLI Commentatore certificato 28.12.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Il gruppo M5S di Spinea già da alcuni giorni è venuto a conoscenza della difficile situazione della famiglia che vive nel quartiere “Villaggio dei Fiori” e si è attivato. I dettagli si trovano qui: http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2013/11/26/news/disoccupati-con-lo-sfratto-il-sindaco-noi-disperati-1.8190999
Il M5S di Spinea non si capacita del fatto che possano esistere famiglie che vivano situazioni così disastrose e complicate. Da un lato è certo che l'amministrazione si sia adoperata al meglio per fronteggiare tali emergenze e che ha sempre meno mezzi e poteri per poter intervenire in questi casi. Dall'altro lato però, non si può ignorare il fatto che nell'ultimo ventennio, nella nostra città, imprenditori edili ed agenzie immobiliari hanno dato vita ad un florido e redditizio mercato che continua a prosperare, nonostante la crisi, tutto ciò confermato dai numerosi i cantieri aperti.
Ci chiediamo se qualcuno, in uno slancio di carità e di solidarietà umana, possa pensare di concedere TEMPORANEAMENTE in uso a questa famiglia una delle tantissime abitazioni (vuote, sfitte o invendute) presenti nel territorio e che ci sia la disponibilità a supportare anche altre situazioni di persone che versano in estrema difficoltà.
Proponiamo invece:
all’Amministrazione comunale, nella persona del Sindaco e degli Assessori competenti per materia, se non l’hanno già fatto, di chiedere al Prefetto il blocco immediato degli sfratti esecutivi per morosità, per il periodo invernale e fino alla prossima primavera, per quei casi, come quello in esame, che sono sorti a causa della crisi economica;
ai partititi politici locali che hanno riscosso i contributi elettorali, unitamente a quelli provenienti delle “primarie”, di devolverli, almeno in parte alle famiglie bisognose.
Il Movimento 5 Stelle ha rinunciato ai contributi elettorali affinché tali risorse possano essere destinate alle piccole, medie imprese ed ai nuclei famigliari disagiati; questo è un caso emblematico!

Fabio Bortoluzzi, SPINEA Commentatore certificato 11.12.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti alla traviata! W i ricchi e i politici! W la casta!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 08.12.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Legge 8 novembre 2000, n. 328
"Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"
E' una legge che prevede aiuti alle famiglie disagiate.
Ogni Regione pubblica i fondi destinati alle politiche sociali.
Se andate nel sito http://mappeser.com/category/2-politiche-sociali-e-dei-servizi/servizi-sociali/spesa-sociale/fondo-politiche-sociali/

potete vedere quello che è stato destinato per il sociale nel 2013.
Io penso che i Grillini, dovrebbero valutare attentamente questi dati, spulciare cosa è stato assegnato per ogni comune per avere il dato procapite.
Questi sono dati importanti, Finiamolo di cincischiare sui vitalizi dei politici, è importante parlarne ma non è la priorità. Analizzate i fondi destinati al sociale.
Lo stesso discorso può essere esteso ad altri ambiti.

marina c. Commentatore certificato 07.12.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Perche'i comuni per gli extracomunitari si fanno in quattro e trovano sempre Una soluzione?gli italiani devono sapere Che per i partiti tutti,nessuno escluso,noi italiani non contiamo niente.per gli extrac. Ci sono,contributo,all"affitto,al riscaldamento,bonus bebe',disoccupazione,Che prendono dal fondo inps e nesssuno fa'niente.

maria casale 07.12.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho 48anni napoletano emigrato a Milano in cerca di lavoro attualmente disoccupato.Ho 2 figlie a seguito e la mia compagna disoccupata anche lei.Sono un tuo elettore e volevo chiederti alcune cose.Ti ho votato perché nel tuo programma c erano argomenti che ho condiviso al 100 x 100 .La prima domanda che volevo farti e questa.Come e possibile che non si riesce a togliere i privilegi alla casta politica?perché non si e ancora messo in opera il livellamento degli stipendi e privilegi vari ?per il reddito di cittadinanza a che stiamo?per quelli della mia età che non trovano lavoro cosa dobbiamo fare x vivere?perché non investire nella case popolari per chi ne ha diritto ovviamente o intervenire sui fitti che ormai sono diventati insostenibili?A quando il referendum sull euro?quando si interverrà sulle banche e i loro interessi criminali?Beppe parlate di questo in parlamento non cadete nella trappola dei politicanti che stanno sempre in tv e vivono in un mondo tutto loro ben lontano dalla realtà e non potrebbe essere diversamente visto gli stipendi che prendono chi guadagna sui 20 mila euro al mese come fa a capire il disoccupato o il pensionato che ne prende 600?Spero tu abbia tempo x leggermi anche se so che queste cose le sai benissimo ma vorrei pregarti di dire a chi ci rappresenta in parlamento di essere più concreti e ricordarsi il perché stanno li.Gli abbiamo dato un compito Beppe .Geazie x la possibilità datano di scriverò qui e forza Beppe sei sempre il più onesto di tutti.

antonio esposito 07.12.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentilissimo lettore Parlamentare o persona comune che tu sia...leggi quanto di seguito e dimmi cosa ne pensi---GRAZIE
sono un contribuente/dipendente e viVo a Modena da circa 10 anni; ho letto la seguente recensione...http://gazzettadimodena.gelocal.it/cronaca/2013/06/03/news/imu-i-benefici-per-la-prima-casa-1.7192888, gradirei avere un suo parere dato che, io mi trovo esattamente nella situazione da Lei evidenziata. Premetto che sono stato costretto ad emigrare al Nord italia in cerca di lavoro in quanto ero disoccupato ma sempre pendolare in quanto proprietario di un unico immobile dal 1975 prima del matrimonio, nella quale vi erano e vi sono attualmente in modo stabile i miei due figli e mia moglie; dopo circa due anni ho dovuto eleggere la mia residenza presso una mia conoscente a Modena, per avere diritto all'assistenza sanitaria ed ho sempre pagato sino a "ieri" la tassa ICI come da regolamento. Non sono intestatario di alcun contratto di affitto, e ancora oggi sono pendolare tra Modena e la mia famiglia nella mia/ns casa di Putignano in provincia di Bari. Secondo quello che è il parere del CAAF cgil di modena e l'addetto tributi ICI ieri oggi IMU del comune, la mia sarebbe, con la nuova legge, considerata una abitazione secondaria e non l'unica e la sola PRIMARIA.....pertanto sarei tenuto a sostenere un onere di circa 1100,00€ .....Ho sempre pagato onestamente ogni tributo ogni eventuale multa e sono un cittadino modello, ma tale ingiustizia io non la tollero e sono decisamente fortemente determinato a non pagare nulla......oltretutto sono in cassa integrazione ed ho figli e moglie a carico....gradire avere un tuo parere da Consulente e Tributarista in merito ad eventuali ricorsi che sicuramente andrò ad affrontare in commissione tributaria.......il mio indirizzo mail è zekmaster@libero.it mentre il mio recapito 329 4194410 ....grazie per la disponibilità che mi riserverà ovviamente riconoscendole la dovuta parcella.
Domenico Zecchino, Via Oreste Chiossi

domenico zecchino 07.12.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Potrebbero chiedere al Comune di Milano visto che sta x donare delle case ai rom....
http://www.cronacamilano.it/approfondimenti/37250-rom-milano-stanziati-6-milioni-di-euro-ecco-tutte-le-spese-del-piano-approvato-dal-comune.html
Case gratis con arredamento completo!! mah....dove stiamo andando a finire???

igor biasi 07.12.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Potete , se riuscite, girare questo link a questa coppia di SPINEA? potrebbe essere la soluzione ai loro problemi.
http://www.kijiji.it/post/57814412

daniele piromallo 07.12.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Annullare le leggi che assegnano al cittadino Berlusconi, 40 uomini di scorta, le Audi blindate e le protezioni alle residenze private i cui costi (oltre 3 mln di euro l'anno) gravano sui cittadini onesti.
INVITO I PARLAMENTARI A 5 STELLE AD OCCUPARSI UIMMEDIATAMENTE DELLA FACCENDA. VALE MINIMO 3 MILIONI DI VOTI OLTRE A TUTTI I RISPARMI DELLO STATO.

STANTE BIAGIO 07.12.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

No ma dico, per tutti i stranieri in Italia croce rossa e Caritas trova una sistemazione anche economica pagata da noi, noi che manteniamo tutti e tutto e allora perché una onesta famiglia di italiani e ridotta così! Deve l'amministrazione pubblica aiutare queste persone deve la diocesi aiutare anche perché l'8 otto x mille li becca per questo non per gli stipendi dei vescovi e cardinali ................. Che italietta ridicola. :-((

Mirko Zanirato 07.12.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

ci facciamo sopra una mozione? Un interrogazione? Un'ordine del giorno? Poi andiamo a casa di quei disperati (se ancora ce l'hanno) e li informiamo che ci siamo attivati e che passerà in commissione tra un mese, poi, tra due , passerà in consiglio, dove verrà regolarmente respinta.
Il Movimento si è impigliato nelle pastoie burocratiche del sistema e ne è rimasto ingabbiato, adesso non si fa più la rivoluzione, si fà l'iter parlamentare...e per mandare a casa dei ladri si raccolgono le firme...che tristezza!
Speriamo solo che, puntualmente, ci pensi qualcun'altro a toglierci dal pantano.

franco dell'alba 07.12.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, purtroppo il problema della casa è diventata una malattia senza cura, anche io e la mia famiglia siamo stati contagiati, io sono un militare in pensione, occupo un'alloggio demaniale e per effetto della legge La Russa edel decreto Crosetto stiamo entrando nell'elenco dei poveri, sarei molto felice confrontai con Te per farti visionare la richiesta di affitto (1.626,52 €)
Come posso fare per incontrarti? Nelle ultime elezioni abbio dato fiducia al Tuo mpvimento e siamo pronti a confermarla
Saluti Antonio

Antonio Malaspina 07.12.13 07:50| 
 |
Rispondi al commento

cari amici parlamentari 5STELLE queste sono le cose più importanti da risolvere ,non pensate solo ai pensionati !!!

paolo b., ancona Commentatore certificato 07.12.13 07:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i servizi sociali non sono assenti perchè gli operatori ci sono ,ma sono competenti? sanno fare il loro lavoro ? i soldi che spettano alla loro operatività dove vanno a finire? è questo il nocciolo .

luciana mosconi Commentatore certificato 07.12.13 05:43| 
 |
Rispondi al commento

Chiudi discussione

Carlo Casoria ,è proprio per questo che dobbiamo vedere come vengono spesi i soldi dei servizi sociali .i comuni dicono che sono pochi ,e io rispondo che vorrei vedere dove vanno a finire quei pochi . quanto si paga per le politiche sociali in un comune ? le persone che vi lavorano sono competenti ,oppure sono persone che mirano a fare altro ? per esempio le feste per l^integrazione :quanti soldi ci buttano dentro? ma l^integrazione si fa a scuola con delle brave maestre ,e con una buona organizzazione scolastica ....... .bisognerebbe indagare.

luciana mosconi Commentatore certificato 07.12.13 05:39| 
 |
Rispondi al commento

Servizi sociali assenti!
Governo assente!
Istituzioni assenti!
Sono tutti ciechi!
Si fa prima a togliere la figlia minore ai genitori piuttosto che pagare loro l'affitto con delle conseguenze psicologiche non misurabili.
Ha ragione Beppe. In questo modo di vivere c'è purtroppo qualche cosa che non va più.
Dobbiamo svegliarci tutti da questo sogno e riappropiarci delle nostre vite.

PENADA Dr. Gustavo 07.12.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Famiglie italiane senza tetto?
Si vede che chi ha il dovere di difendere la Costituzione che prevede la dignità di un tetto e di un lavoro, questi individui hanno difficoltà a comprendere o sono distratti.
Giorgio, il BOOM non lo sentisti, sei distratto.
Vergogna.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 07.12.13 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Uno stukkevole Befera a Virus (ce ne sarà 1 ke lo contagia? ^^) su Rai2..ha risposto con una risatina imbarazzata quando il conduttore Porro gli ha kiesto xkè nn và più in onda lo spot sugli evasori fiscali (sponsorizzato dall'Agenzia delle Entrate, ke Befera dirige) definiti parassiti sociali!
Capito? si vergognava..facendo parte della categoria più parassitaria d'Italia! ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 07.12.13 00:02| 
 |
Rispondi al commento

E soprattutto al capo pignoramenti egr.mo
Attilio Befera (presidente Equitalia nonké direttore dell'Agenzia delle Entrate)..ma tu non hai fame?? -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 06.12.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Premier Letta..ma tu non hai fame?
Saccomanni (min. dell'economia)..ma tu non hai fame?
Patuelli (presidente ABI..ass. bancari italiani)..ma tu non hai fame?
Mastrapasqua (presidente INPS)..ma tu non hai fame?
...e potrei continuare x una pagina intera! -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 06.12.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

e i nostri politici vanno in tv a farsi belli dire delle cose assurde e parlano sempre di Berlusconi e dei citadini seme fregano altamente . forsa Italiani che il 9 comincia la rivoluzione pacifica forsa Italiani che li mandiamo a casa

bruno venturelli 06.12.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Suggerite alla famiglia di insediarsi in parlamento accanto ai 148 parlamentari illegittimi, se non mandate via loro non potrete mandare via neanche la famiglia bisognosa

Guido Zappatore 06.12.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Comincio ad avere problemi,non lavoro,la TARES pesa tantissimo.....42 anni moglie,affetta da rettocolite ulcerosa,figlio di 5 anni....La disperazione sfoga in rabbia,la rabbia in aggressività,e se siamo in troppi,non c e scorta che tiene....Non mi ammazzo di sicuro,ma se venite per buttarmi fuori da casa mia,mi dovrete ammazzare...MA SERIO...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 06.12.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidale con la famiglia in sfratto va sottolineato però che c'è chi ci marcia sopra, i soldi li prende in nero e non paga l'affitto, e così io è mia moglie ci troviamo ad aver affittato la prima casa perché piccola per i figli, e non ampliabile, ad essere andati in affitto in casa più grande, ad indebitarci per pagare affitto nostro e tasse su redditi non percepiti! In aggiunta alla beffa l'ufficio delle entrate dice che se anche dimostrò che nel 2013 non ho percepito reddito le tasse in busta paga non c'è le ridanno!!!!!!
Un incubo, le bestie che abitano la nostra casa lavorano IN NERO, le bestie di tanto in tanto ci versano 1/20 del canone, cosicché qualsiasi giudice sichiarerebbe che l'inquilino si IMPEGNA, e noi non teniamo euro sufficenti ad esaudire la lettera di babbo natale di mio figlio di 5 anni.
A breve io stesso non riuscirò a pagare l'affitto, e per dignità me ne andrò prima di causare fastidi al locatore. Andremo in camper da zingari acquistato er il terremoto (abitiamo a mirandola), attendendo che la stato ci aiuti a rientrare a casa nostra.
E tutto quei lucida POMELLI a Roma si
Beccano fior di stipendi!

Tioli Stefano 06.12.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento

COSI' SI FA!!


Federico Pizzarotti.
11 ore fa


Questa mattina sono a Roma, ma fossi nella mia città mi recherei dal Prefetto come sta facendo adesso il nostro Assessore al Welfare Laura Rossi e l'assessore Cristiano Casa, e chiederei senza esitazione al funzionario dello Stato il blocco degli sfratti durante il periodo invernale, più la possibilità di avere ulteriori spazi per dare un letto alle famiglie in stato di emergenza. Prendo in prestito le belle parole del neo sindaco di New York: non bisogna lasciare indietro nessuno. I diritti sopra ogni cosa.

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.12.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

brava margherita :si danno i soldi alle case famiglia piuttosto che alla famiglia . ma , che razza di paese è questo?

luciana mosconi Commentatore certificato 06.12.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

d^accordo con Annemarie . non è meno costoso dare 600 euro per l^affitto piuttosto che che mantenere la bimba in casa famiglia ?

luciana mosconi Commentatore certificato 06.12.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Qua non funziona più niente....dobbiamo bloccare l'Italia per la miseria!!!!!,

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 06.12.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BISOGNA DENUNCIARE I GIUDICI CHE EMETTONO LE SENTENZE DI SFRATTO PER CRIMINI CONTRIO I DIRITTI UMANI.E' DA QUI CHE DEVE PARTIRE LA RIVOLUZIONE SOCIOCULTURALE CHI COOPERA CON LO STATO A NON FAR RISPETTARE I DIRITTI UMANI COME QUELLO DELLA CASA,DEVE ESSERE PORTATO DINANZI ALLA CORTE EUROPEA.

francesco cimino 06.12.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dov'è finita la solidarietà umana forza cittadini a 5 ***** dobbiamo dimostrare di essere una vera comunità.E vergogna a questo governo di macchiette che invece di rinunciare a fare quel cazzo di buco in Val di Susa che costa 20 miliardi di euro,agli F.35,alle missioni militari lascia nella disperazione e nell'angoscia i suoi cittadini abbandonandoli al loro destino. DOPPIA VERGOGNA AL GOVERNO ITALIANO E AL CE LO CHIEDE L'EUROPA DELLE BANCHE E DELLE LOBBY FATE SCHIFO ENTRAMBI IL MIO AUGURIO E QUESTO POSSANO LE VOSTRE ANIME BRUCIARE NEL LIMBO DELL'INFERNO IN ETERNO.

roberto canina 06.12.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché non aprite un conto a favore di questa famiglia sarò il primo a dar loro un mano

Antonio S., Milano Commentatore certificato 06.12.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E la toglierebbero alla famiglia per dare i soldi a chi si occupa dell'affido invece di darli ai genitori? Ma che razza di paese è diventato questo!!!!!!!!!!! Eleonora fate un'interrogazione, perché non si tolgano i figli per povertà per ingrassare le finte associazioni!!!!!!!!!!!!

Margherita Cardone Commentatore certificato 06.12.13 20:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanta costera la figlia in una struttura? Non sarenbe meglio di dare i 600 per l'affitto?

Gächter Annemarie 06.12.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle tante vergogne italiane.
Forza gente un po' di solidarietà !

Lorena Andiollo 06.12.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento

a volte capita , che , siamo abituati a non fare , adottiamo abitudini lavorative sbagliate , e pigre ,tanto nessuno controlla : non sempre ,ma qualche volta è così. . . . e allora non si sposta neanche una foglia .

luciana mosconi Commentatore certificato 06.12.13 19:59| 
 |
Rispondi al commento

i servizi sociali come lavorano IN concreto per risolvere questo caso ? come si attivano ? potrebbero fare di più ?

luciana mosconi Commentatore certificato 06.12.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento

"Protesta l'ordine dei giornalisti" ovvero protesta l'ordine dei bugiardi visto che ormai siamo tutti stanchi di sorbirci le loro mistificazioni pagate con i soldi delle noostre tasse estremamente obtorto collo.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 06.12.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

questi casi mi squarciano il cuore, e non sono in condizioni di aiutarli, la vergogna di quello che stanno vivendo non é loro ma della classe politica di opportunisti e incapaci ma bravissimi a tutelare i propri introiti, mai più gente così alla guida di una nazione,solo gente preparata che fa politica per passione e vocazione e mai per ingrassarsi a spese del popolo. E poi i servizi sociali, perché non li aboliamo, sono solo capaci di fare guai su altri guai, anziché di aiutarli gli tolgono anche la figlia. Mai più servizi sociali di questo genere, meglio farne a meno! Non servono a nulla e sono posti dati agli amici degli amici.

Dolphin 06.12.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Urge una qualsiasi forma di sostegno a famiglie specialmente italiane prive di tetto è una questione di civiltà. Politici cialtroni almeno per questi casi trovate una soluzione.

Giorgio Tavella, IMPERIA Commentatore certificato 06.12.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ALLA MISERIA,NEL NOSTRO PAESE,NON C'E FINE
ALVISE

alvise fossa 06.12.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori