Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Giornalista del giorno: Pierluigi Battista, Corriere della Sera

  • 189


battista_giornalista.jpg

PG Battista è riuscito a superarsi in un lungo articolo sul Corriere della Sera dedicato al finanziamento pubblico dei partiti sui quali si scaglia con un vigore mai visto prima nei vent'anni in cui sono stati erogati. Battista ha il furore di un Savonarola: "Tutti sapevano che la sostituzione della parola "finanziamenti" con la parola "rimborsi" era solo un imbroglio lessicale, una furbata per accaparrarsi quelle imponenti risorse pubbliche che gli italiani avevano plebiscitariamente scelto di non voler destinare ai partiti." Battista non ha riportato (non sapeva? non voleva? non poteva?) che l'unica forza politica che ha rinunciato ai "rimborsi" (per 42 milioni di euro) è stato il M5S. Anzi, per il Battista, il M5S è l'ultimo arrivato, ma anch'esso famelico, un soggetto che provoca ormai ribrezzo "il disgusto che l’opinione pubblica prova nei confronti dei partiti "arraffoni" (compresi, come si è visto in Emilia Romagna, i nuovi arrivati (uno fuori dal M5S dal 2012, ndr), anch’essi famelici, del Movimento 5 Stelle)."
Leggi l'articolo.

13 Dic 2013, 18:42 | Scrivi | Commenti (189) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 189


Tags: Corriere della Sera, giornalista del giorno, PG Battista, Pierluigi Battista

Commenti

 

Chi è costui ? Pierluigi Battista ? Che cosa fà ? Il giornalista ? Puodarsi, a me non risulta proprio. Secondo quanto mi arriva dall'esterno fà il PENNIVENDOLO ! sempr al servizio del "padrone delle ferriere" ! Auguri P.L. Battista: vai a ramengo.

gi f., besana Commentatore certificato 08.02.14 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Questa gogna sul blog contro i giornalisti sgraditi è veramente indegna di un movimento che si dice democratico. Mi fa venire in mente la "notte dei cristalli". Ma ormai ho capito che voi volete arrivare a Weimar e mi pento del voto che vi ho dato!

marco maravalle 18.12.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI PUO' ANCORA CONTINUARE, CON I "GIORNALISTI" (PENNIVENDOLI ASSERVITI ALLE CASTE), PER GIORNI, MESI E FORSE ANCORA PER UN ANNO.
LORO, I PENNIVENDOLI, LO SANNO BENISSIMO, CHE QUANDO TOCCHERA' GOVERNARE AL M5S, I RAPPRESENTANTI-CITTADINI PARLAMENTARI PENTASTELLATI, LA PRIMA LEGGE CHE FARANNO SARA' L'ABOLIZIONE SOTTO QUALSIASI FORMA DI FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI E AI CARROZZONI TRAINATI DEI MEDIA, TOLTO LORO L'OSSIGENO MORIRANNO PER ASFISSIA.
QUESTI PENNIVENDOLI SCOMPARIRANNO NEL GIRO DI QUALCHE GIORNO DI MORTE NATURALE, E SARANNO PROPRIO I LORO EDITORI, LA PROPRIETA' EDITORIALE A LICENZIARLI, DANDO LORO L'ESTREMA UNZIONE.
ANDRANNO A ZAPPARE LA TERRA!

sARANNO LE BRACCIA A DOLERE DALLA FATICA, IL DOLORE ALLA SCHIENA E ALLA LINGUA PER I TANTI ANNI DEDICATI ALLA PROSTITUZIONE E ALL'ESSERE SEMPRE A 90 GRADI E AL LECCHINAGGIO, SARA' SOLO UN RICORDO!

SI ABOLISCA IL FINANZIAMENTO ALLA EDITORIA, LA INFORMAZIONE LA FARA' AUTOMATICAMENTE CHI E' "GIORNALISTA".

ABBIAMO UN ASSAGGIO DELLA INFORMAZIONE FUTURA, IL FATTO QUOTIDIANO E' UN ESEMPIO LUMINOSO, TRAVAGLIO E GLI ALTRI DEL FQ. SONO UN ESEMPIO.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 17.12.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Quando tocca a Travaglio?

Wendy Carnemoll 16.12.13 02:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, non entro nel merito del linciaggio tanti contro 1 al giornalista di turno. Faccio una semplice considerazione.
Dove vanno a finire i soldi che solo tu è la società di Casaleggio che lo gestisce fate?
A vantaggio del Movimento 5 Stelle o va solo appannaggio delle vostre tasche?
Lo chiedo perché se non l'unico è di fatto il principale organo d'informazione del partito che costringe chiunque voglia informarsi circa le vostre posizioni (o dovrei dire le tue?) a leggere le vostre pubblicità persino dall'app, che ho scaricato, che riconosco essere fatta molto bene (mi avverte con il sistema di notifiche push di ogni post).
Puoi pubblicare un bilancio trasparente degli introiti del sito a quato ammontano e soprattutto a cosa vengono destinati?
Se lo hai già fatto inviami in risposta il link al post, se non lo hai ancora fatto sarebbe cosa buona e giusta farlo, non credi?
Con stima.
Roberto Bernabò

Roberto Bernabo' 15.12.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lPESCIOLETTE PROMESSE DI letta SONO COME QUELLE DEL 1 APRILE vai a casa PESCIO-LETTA non ti ha votato il popolo non ci rappresenti per niente

roberto canina 15.12.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno e dico mai nessun giornalista evidenzia che se il tema del finanziamento dei partiti pubblici è diventato un tema tanto dibattuto e divulgato il merito è SOLO DICO SOLO SENZA PAURA DI ALCUNA SMENTITA DEL M.5.S che ha da subito rinunciato ai 42 milioni che gli spettavano alle ultime elezioni ha ragione senza riserve GRILLO quando dice che se alla politica gli levi i soldi I PARTITI SONO MORTI

roberto canina 15.12.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

PG.Battista vede avvicinarsi l'ora della fine e allora cerca di pararsi il culo, le posso fare una domanda MA IN TUTTI QUESTI ANNI DOV'E' STATO DOVE HA VISSUTO ??? RISPONDA GRANDISSIMO IPOCRITA !!!!!!

roberto canina 15.12.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Tutti sapevano ma tu dov'eri?
Lo sapevi ma non ti permettevano di scriverlo?
Lo sapevi ma avevi paura di scriverlo?
Questa è stata una delle battaglie del M5S e per questo ci attaccavate dandoci dei populisti e demagoghi.
Se hai un briciolo di dignità VERGOGNATI.

Enrico Fabbri (oberdan) Commentatore certificato 15.12.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

In piemontese si dice " va a caghe' " battista!!!

Luciano Belle' 15.12.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalarvi che, tra i tanti che attaccano il M5S in tanti modi diversi, c'è un paranoico esaltato che scrive libri di poesie satiriche contro Beppe, Gianroberto e contro tutti gli attivisti.

Penso sia il caso di rispondergli per le rime (ho messo nella sezione URL il link dove pubblica i suoi libri. In quel sito, che conosco bene, c'è la possibilità di rispondere sotto ogni singolo scritto avviando una opportuna chat)


E' questo il problema..siamo sempre di fronte ai dei cazzari professionisti...un piede un po qua e un po la...
Il corriere della sera che parla e pontifica di libero mercato, bene, mi pare che invece riceva finanziamenti pubblici..
E' come se io domani mattina mi apro un negozio e puntualmente mi arriva in bilancio, ogni anno, soldi pubblci dallo Stato per andare avanti..
Alla faccia del libero mercato--
Sono liberisti e liberali a parole..Ci insegnano e pontificano bene..lo stato liberlae...spingono per il lavoro felssibile (che poi è precario)..pontificano che lo Stato non può aiutare le aziende grandi e piccole perchè cosi non c'è libera concorrenza...ma all'incasso dei finanziamenti pubblici scommetto i primi sono loro...complimenti per l'ipocrisia..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 15.12.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Per Matteo Giordano.
Voglio solo chiederti se la Oppo nei suoi articoli argomentava e provava ciò che scriveva, oppure non insultava e delirava su sue teorie, appunto tali perché non solo non provate ma neanche corrispondenti alla realtà. Oggi a differenza di qualche tempo fa, è possibile verificare ciò che un giornalista scrive (ci sono vari modi) e pertanto questi, dovrebbe secondo me limitarsi a riportare le notizie e non ogni volta a interpretarle credendo di avere solo lui il dono della verità. Riporti la notizia e poi lasciasse che i lettori con il loro cervello ne traggano le opportune deduzioni. I giornalisti non sono tutti premi " pullitser o nobel o filosofi o maghi e chi più ne ha più ne metta, ma solo dei semplici giornalisti, che devono riportare delle notizie ( dopo averle verificate e non solo leggendole sulle varie agenzie altrimenti anche un bambino di tre anni ne sarebbe capace) ad avere un compenso per questo. Egregio Sig. Matteo credo di aver argomentato il mio dissenso per la Oppo e per i giornalisti come lei, senza alcuna frase ingiuriosa ma esprimendo liberamente un mio pensiero in un contraddittorio democratico. Purtroppo quando sui giornali leggiamo una notizia, non abbiamo nessuna possibilità di contraddittorio n'è tanto meno di verifica della notizia e i giornalisti di questo spesso ne abusano. Un cordiale saluto

Francesco Rutigliano 15.12.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Battista tu stai al giornalismo come Sara Tommasi stà alla castità...... sei una m...a!
Non preoccuparti anche tu sei nella lista.....

Nicola 15.12.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

E allo schioccar di mani e al comando di: "Battista portaci la menzogna a tavola" il giornalame ubbidí al suo padrone servendo una aLETTA due palle in salsa PD dentro lucenti piatti d'acciaio.

Dove sguazza il porcellum? Nel LETTAmaio.

giovanni savaresi 14.12.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Battista,
il Giornalista dalla Penna Trista

Wendy Carnemoll 14.12.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Battista,
mio caro Battista,
sei lungo di balle
e corto di vista,
se vai per farfalle,
la penna un po' trista,
ce pari un ballista,
in ce lo devi sapé

Wendy Carnemoll 14.12.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Tutti devono riconoscere comunque che se si sta facendo qualche cosa sulla abolizione del finanziamento pubblico ai partiti lo si deve al movimento 5 stelle

giuseppe d., cagliari Commentatore certificato 14.12.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Da buon maggiordomo ha riferito il pensiero del padrone

Max ., Trieste Commentatore certificato 14.12.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

E' un commento, non un articolo giornalistico! Battista dice cosa pensa e come tutti gli italiani ha il diritto di pensare tutte le cazzate che vuole, senza dover citare fatti o numeri reali e nemmeno essere obiettivo. Se qualcuno lo legge l'editore lo paga. Mi ricordo quando lo misero in coda al tg dopo la cacciata di Biagi. Una pena! Poi ci misero Ferrara e allora la gente cambiava subito canale al punto che lo spazio dei commenti del dopo-tg1 è finito e dimenticato per sempre. Su tutte la più grave responsabilità è quella di togliere gli spazi d'espressione. Ce ne devono essere di più e con gente in gamba. Da questo blog mi aspetto di scoprire chi è in gamba non trovare citazioni e link di gente come Battista!!

Peter Amico 14.12.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe ora direi di riconoscere che l'unico partito che si batte da 50 anni in queste tematiche e tristemente ben esperto sul come questa partitocrazia calpesta l esito referendario, non permettendo a volte neanche che si possano raccogliere le firme visto che pare siano inesistenti i servizi di informazione pubblica e gli autenticatori......... l'unico partito liberale , anticlericale , antiproibizionista, federalista europeo, transnazionale.....è il PARTITO RADICALE ...forse sarebbe ora di trovare un intesa con loro ....che si battono in maniera scomoda da 50 anni contro questo regime..... che si occupano di carceri .... di diritti.........

alessandro c. Commentatore certificato 14.12.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il povero giornalista Battista per uscire dalla sua prigione mentale dovrebbe affrontare un percorso lungo e faticoso e dovrebbe essere affiancato da uno di quelli bravi

giuseppe d., cagliari Commentatore certificato 14.12.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Battista non è libero di pensare quello che vuole, perciò abbiate comprensione,perché non è colpa sua

giuseppe d., cagliari Commentatore certificato 14.12.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo se siamo al 70 posto per la libertà di stampa un motivo ci sarà . Ora stanno facendo passare la gogna dei giornalisti come una cosa indegna, mentre il motivo vero è far sapere a TUTTI che i giornalisti scrivono solo quello che gli dicono i padroni, ed uno lo può verificare andando a leggere gli articolie confrontando i fatti.F ORZA M5S .chi vuol capire , CAPIRA'.

stefano s., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha subito il lavaggio del cervello ,vedi giornalisti schierati,ragionacol cervello di chi li ha indottrinati,così come nella chiesa cattolica si difendono certe posizioni ,vedi divieto all'uso del preservativo o difesa a oltranza dei preti pedofili solo perché si è subito un indottrinamento pesante.

giuseppe d., cagliari Commentatore certificato 14.12.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

battista , nome che ricorda la figura di cameriere nelle più svariate commedie comiche.
Ma qui c'è poco da ridere ,perchè questa tipologia di personaggi spadroneggiano in televisione e sui giornali di partito da cui vengono foraggiati attraverso i soldi illecitamente presi dai partiti (malgrado siano stati aboliti con due referendum).
Evidentemente al battista faccia di bronzo non importa nulla,ed imperterrito continua a prendere un lauto stipendio pagato da noi.
Restituisca tutto e provi a cambiare mestiere, sarà meglio per tutti

pietro 8 14.12.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Manca ancora un pò ma sicuramente vedremo i giornalai della sera agli angoli delle strade con la mano tesa, solo allora gli darò un bel 5 per farli contenti!

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo deve cadere assolutamente. Tra i giornalisti e i politici che continuiamo a ritrovarci in mezzo alla balle il fango che viene buttato addosso al M5S prima o poi avrà i suoi effetti.
Dobbiamo tenere duro, ma dobbbiamo anche fare in fretta a mandarli via. Sempre grande M5S

MARCO FIORELLI 14.12.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo commento lo dedico di tutto cuore a quello che mi ha risposto che "il Corriere della Sera non beneficia di alcun contributo pubblico diretto o indiretto".
Gruppo RCS (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport): 23 milioni e mezzo di euro

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Pardon..volevo dire PANZANE e RUFFIANATE mi sembrano termini più calzanti x P(i)G Battista! ^-^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 14.12.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

battista è un bestseller(il più venduto).se qualcuno non fosse dello stesso avviso posti chi secondo lui merita il titolo.

claudio masiello, roma Commentatore certificato 14.12.13 14:43| 
 |
Rispondi al commento

i giornalisti accreditati presso la casta fanno il photoshop dell'informazione spesso solo shop!

claudio masiello, roma Commentatore certificato 14.12.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

battisti il perecottaro di turno

renato brandolese (cherev), noventa padovana Commentatore certificato 14.12.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ancora state dietro alle fesserie e lekkinerie ke dice Pig(i) Battista? U.u

Manuele V., Marche Commentatore certificato 14.12.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

BATTISTA, il tuo miserabile tempo sta scadendo....eliminando il finanziamento all'editoria, potranno sopravvivere solo i giornalisti capaci, indipendenti ed imparziali. Non quelli al soldo e schiavi dellla CASTA come sei tu. Incomincia a cercarti un altro lavoro, sempre che tu sia capace di far qualcosa di meglio che non scrivere BUGIE senza approfondire la REALTA' dei fatti. VERME !

gabriele pucci 14.12.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

se il corriere della sera e'il piu' serio figuriamoci gli altri!

giuseppe sorce, 69723 oftersheim Commentatore certificato 14.12.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ormai i giornalisti fanno a gara per finire citati sul tuo blog ;-) Barra dritta!!!

alfonso minutolo, amalfi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le parole senza faccia non valgono un bel niente.
Invito tutti a NON leggere i commenti senza firma (Nome e Cognome, e possibilmente link foto)

Franco Losini 14.12.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, lascia stare i giornalisti pennivendoli, l'ufficio stampa del m5s si occupi di individuare giornalisti obiettivi e comunichi con loro... il messaggio del m5s non può passare solo per internet ma anche tramite i media classici.
Concentrati sulle proposte di Renzi: non dire no a prescindere. La politica non è ottenere il 51%, ma confronto, dialogo e dove è possibile fare accordi.
E occupati dell'Italia che sta bruciando e lascia stare i pennivendoli a prescindere.

Mimmo D'Antuono 14.12.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Per l'ennesima volta Battista rappresenta tutta la disonestà intellettuale (italiota!) arcigna come quella di un burocrate mediocre accecato dall'uso immoderato del servilismo.
Ragione profonda del suo odio immenso e delle sue volute omissioni e scorrettezze propinate a profusione contro Grillo e M5S!

Le bateau Ivre 14.12.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Una storiella:
l’agnello (impertinente e stupido) aveva scoperto un bel gioco, gridare “al lupo al lupo” anche in assenza del lupo e poi riderne sotto i baffi mentre tutti scappavano, si agitavano. E l’agnello, forte del divertimento, continuava e continuava. Successe poi che un giorno il lupo si presentò veramente e l’agnello urlo a squarciagola “al lupo al lupo”, ma oramai più nessuno lo stava a sentire, e così l’agnello scomparve in un sol boccone.
Allora, cari M5S, dovreste un attimo riconsiderare il vostro atteggiamento da “guerriglia urbana a tutti i costi”, perché poi un giorno succederà veramente quello che voi continuate a fomentare e qualcuno con la testa fumante e più cretina metterà mano alla violenza e succederà l’irreparabile.
La “vera verità” è che voi non siete i soli giusti e casti, voi siete solo una parte del complesso sistema. La DEMOCRAZIA è di sicuro il contributo di tutti, non il privilegio di pochi “santi” al di sopra delle parti.

Alex Ferretti 14.12.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Passano la maggior parte del loro tempo a trastullarsi nelle loro balle, se le studiano, se le rimpallano, se le confermano, se le riportano, contando sul fatto che nessuno dei loro lettori medi andrà mai a verificare le notizie perché, che diamine, i giornalisti sono loro, loro detengono il monopolio di stato dell'informazione.
Una dittatura dell'ignoranza di stato, fondata e preordinata sul fascista ordine dei giornalisti, una ignoranza abbellita con leziosi vocabolari, lessici politicamente corretti, depurati minuziosamente.dalle più banali verità.
Non reggerebbero un secondo se esposti alla realtà e se ne guardano bene!
Battista, come dice anche il nome, non meglio né peggio di altri, disbriga i suoi compiti secondo le consuetudini della casa.
Non si può nemmeno biasimarlo più di tanto, in fondo rispecchia quel senso comune autoconsolatorio che vuole tutti gli italiani uguali nella loro confusione mistificatoria.
Finché un giorno in un attimo, senza possibilità dilatorie verrà spazzato via con tutto il fango che ha contribuito a creare e che lo tiene al calduccio.
Nessuno avrà il ben che minimo rimpianto.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Pg Battista... una parolina sui finanziamenti ai giornali? Presto li toglieremo, al Corriera della Sera in primis

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per comprendere chi è ben inserito nel sistema non bisogna fermarsi alla sua veste. C'è chi fa il cattivo, il buono, il critico,l'oppositore forsennato, il destroide, il sinistroide ecc.ecc. ma è da anni che tira avanti così. Per comprendere chi è inserito nel sistema bisogna vedere chi ci ingrassa nel sistema ,chi da anni ci vive alla grande allora si comincerà a comprendere qualche cosa dell'andazzo ,della sceneggiata per i polli !

carlo mancuso 14.12.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Lo ridico...



L A ... B O T T E ... S C O R R E...


S T O P ...S O L D I ...P U B B L I C I...

N O ... T A R E S ... I M U ...I V A ... E C C ...E C C . . .

B A S T A ... E S T O R S I O N E ... L E G A L I Z Z A T A ...
B A S T A ... E Q U I T A L I A ...B A S T A ... M A F I A ...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 14.12.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Non so se Battista ha figli, ma certo se io dovessi essere il figlio mi vergognerei tremendamente di avere un padre così falso

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non abbiamo altro che questo blog...e nessun altro appoggio..per questo ci danno in calo..sono tutti contro e per noi niente visibilità.
Bisogna inventarsi qualcosa in più,di diverso.
Pretendere (ad esempio di essere più presenti in TV) per par condicio. E pretendere di essere ascoltati e non tagliati all'improvviso.
Giarrusso tutti i giorni in TV.

silvana rocca, genova Commentatore certificato 14.12.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Giovedì da Santoro quando hanno inviato il discorso di Nuti a Letta non hanno fatto sentire quando ricordava a tutti la cosa più importante : unico movimento a rinunciare ai rimborsi elettorali!!!!!!
Fatti non pugnette

Roberto Stella 14.12.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti sapevano,lei dov'era?
O non c'era??O lo denunciò da bravo gionalista?
M5s fà RIBREZZO?
A CHI?
A lei?
E pazienza,ma si ricordi che le fan ribrezzo 8,5 mln di persone.
Sicuro che anche lei non fà ribrezzo?
4O Anni per scrivere il libro la casta?
Nel frattempo le il suo collega,abitavate all'estero?
Cara mia vecchia onestà intellettuale dove sei finita?
PS
Comunque basta con stè rubriche,andate in tv a denunciare,sennò ci rompono l'anima con la storia del fascismo.
w m5s

vincenzo d. Commentatore certificato 14.12.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che casualità.

Scrive oggi quella parole quando per decreto il finanziamento è abolito, la cui eliminazione definitiva avverrà nel 2017, e mi sembra che pochi abbiano sottolineato gli aspetti di questa lunga attesa; senza considerare poi che, tra proroghe, pieghe, emendamenti, richieste varie, il 2017 sarà un miraggio. Bastava togliere da ieri il finanziamento.
Cosa che invece èstata prontamente disattesa.

Gian A Commentatore certificato 14.12.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando in un articolo si legge che tutti i partiti sono arraffoni e tra tutti i partiti si nomina solo uno, appare evidente che quell'articolo vuole infamare solo un partito... Se poi quel partito è in realtà un movimento, e se il movimento in questione è il 5 stelle, allora tutto è chiaro. L'articolo ha lo scopo di danneggiare solo un partito (in quanto gli altri sono già danneggiati e rientrano nella casistica mal comune mezzo gaudio). Per i nuovi arrivati non v'è gaudio ma solo infamia.
Complimenti per il giornalista xchè di tutto l'alticolo la gente si ricorderà che anche il Movimento 5 Stelle è come gli altri.... "sono tutti ugluali, non si salva nemmeno l'ultimo arrivato, che per questo è il peggiore".
Da queste parti si dice che ci sono più luganighe che giorni e prima o poi arriverà "the luganiga's day"....

Alessandro B., GO Commentatore certificato 14.12.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

E io poi devo sentire cacciaballeletta in parlamento affermare che noi del M5S mettiamo alla gogna i giornalisti che non la pensano come noi e che questo e' inaccettabile......
E'INACCETTABILE AVERE UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COME TE SCELTO DA UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ASUA VOLTA SCELTO(PER LA SECONDA VOLTA) DA DEI PARTITI CHE SONO INCOSTITUZIONALI.
E'INACCETTABILE AVERE DEI MEZZI DI INFORMAZIONE RADIO;TELEVISIONI E GIORNALI FAZIOSI E FALSI
E' INACCETTABILE FINANZIARE L'INFORMAZIONE CHE DEVE ESSERE LIBERA
E' INACCETTABILE AVERE DEI GIORNALISTI TIPO BATTISTA, SERVI E MAGGIORDOMI DEL POTERE POLITICO.
VERGOGNATEVI!!!!!!!!!
AVETE LE ORE CONTATE SPAZZEREMO VIA TUTTA QUESTA IMMONDIZIA!!!!
VIVA IL M5S E VIVA L'ITALIA CHE NOI SOGNAMO

Pino M., milano Commentatore certificato 14.12.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma non facciamo prima a nominare quelli che si salvano? Di giornalisti italiani che non leccano i piedi al potere (ognuno ai suoi, è chiaro: quelli di sinistra al PD, quelli di destra a Berlusconi) ce ne saranno uno o due. Peccato che al momento non mi viene in mente chi siano. E questo è altamente indicativo

CGE Franco 14.12.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Battista! Un caffè, lungo, macchiato caldo. Veloce!

Giangiulio Utzeri, Brescia Commentatore certificato 14.12.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Tutto è incentrato sul pragmatismo. Un onanismo senza sollievo, dove l'atto freudiano dell'essere soggiace all'apparire e così iniziano a sorgere i primi interrogativi dell'Uomo qualunque.
1) Perchè non fare le Parlamentarie a scrutinio palese? Il voto è segreto quando si ha paura di ritorsioni, ma il M5S reclama ogni dove VOTI PALESI!!!
2) Che fine ha fatto il Parlamento elettronico: strumento autentico della democrazia grillesca?
3) Che fine hanno fatto i 18.000 Curriculum Vitae inviati per le selezioni ad assistente parlamentare al M5S?
4) Che fine hanno fatto i soldi che il M5S ha preso per il Gruppo comunicazione in Parlamento? Dove sono i rendiconti?
5) Che fine hanno fatto i rendiconti dei singoli Parlamentari a 5 Stelle?
6) Se la Base non può compiutamente esprimersi attraverso il Parlamento elettronico, Chi scrive le proposte di legge del M5S?
7) Perchè si continua a cambiare dominio eletttronico sotto la falsa egida di "Efficienza&Produttività"? Forse che tecnocrazia sia sinonimo di Democrazia? Ovvero è il contratio!!!
8 ) Chi ha scritto i 7 Punti per l'Europa enunciati dal Capo tribù a Genova? Chi li ha decisi?
Ecco perchè sorge "il Fascistometro". Tutto viene da una necessità di capire le cose e gicosamente aprire una classifica per appurare dunque come e quanto in quest'Italia gente di sinistra possa essere alla stregua di gente di destra, fatti salvi i mezzemezz che un tempo chiamavamo democristiani ma che oggi se ne guarderebbero bene dal definirsi tali e restano appunto "mezzemezz" privi di una qualsivoglia pseudoidentificazione politica, dimentichi del fatto che comunque destri, sinistri e mezzemezz alla fine votano e "fanno politica".

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 14.12.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che un gruppo disomogeneo di aggregati post comunistoidi (intra ed extra parlamentari) si lascino abbindolare da un manipolo di post fascistoidi alla riscossa non poteva che accadere solo ed esclusivamente in Italia. Come gran parte dei movimentisti si sia fatto trascendere nella più assoluta mancanza di rispetto per la Storia da coglionalismi vanesii nell'impossibilità di stabilire ciò che sia di Sinistra da ciò che è di Destra resta un mistero. Non che non abbia la sua importanza. Di fatto, una marea di gente si sta lasciando abbindolare da fanatici presupposti fattuali capaci di intrigare la più accurata delle "intellighentie". Con la scusa di perseguire l'utile si sta abbandonando il dilettevole.
Ebbene, una volta c'erano i Partiti. Ciascuno era ben identificato e irregimentato dietro una ideologia e perseguiva dei Programmi elettorali ispirandosi alle bandiere. Oggi non è più così. E capita di assistere a ciò che ha dell'incredibile, ovvero che gente di sinistra venga paraculata da gente di destra e non solo gli ceda il passo ma gli faccia pure da scendiletto. Non solo quindi accordandogli il proprio voto ma facendosi rificcare in gola termini come "Uguaglianza" immolando il principio di una testa un voto al principio "questo è il mio dominio (internet) e qui comando io", "Libertà" resuscitando spettri di assassinii politici alla Matteotti di cui nessuno avrebbe mai il coraggio di arrogarsi l'eventuale responsabilità, "Fratellanza" disprezzando argomenti come l'immigrazione clandestina e rimandandoli a un domani indefinito.
Paragonare chicchessia a Benito Mussolini ad oggi è ardua cosa. Nessuno ne riassume lontanamente le stesse doti fisiche ed intellettuali. Lungi dal sottoscritto proporre un elogio al Duce. Siamo di ben altra levatura. Ma ciò che in definitiva colpisce di questo Movimento è che la stragrande maggioranza di Sinistri si faccia guidare da Destri.
Tutto è incentrato sul pragmatismo. Un onanismo senza sollievo, dove l'atto freudiano dell'essere so

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 14.12.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

I commenti sulla pagina dell'articolo non lasciano scampo all'autore, e sono anche molto educati, cosa inventeranno adesso i suoi compari?
La giocata solita sarebbe che uno di loro scrive un post minaccioso contro "l'onesto giornalista" messo "alla gogna da Grillo" e un'altro compare scrive un'articolo indignato contro "l'ennesimo attacco di Grillo all libertà d'informazione".
Repubblica, come sempre, patetica!

Jorge Corona Commentatore certificato 14.12.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

NN mi piace che si metta all'indici chi ti critica perchè è meglio una critica che una leccata di culo.... MA NEL CASO NON SI TRATTA DI CRITICA. SE NON SI TRATTA DI DIFFAMAZIONE POCO CI MANCA XCHè fatta in modo abile, da una parte fatta con accostamenti suggestivi a rimborsi per voci di spesa fatte da altri (di cui si sa perchè macroscopiche), dall'altra omettendo verità.
PER DI PIù NEL MOMENTO IN CUI IL BLOG OSA PUBBLICARE UNA CRITICA AL GIORNALISTA, ECCO CHE SI TRATTA DI ATTACCO FASCISTA ALLA STAMPA.
Battista tira fuori le voci di spesa contestate al M5S; racconta dei rimborsi a cui il M5S ha rinunciato; racconta dove sono messe le differenze degli stipendi dei ns parlamentari e quelle degli altri: CIOè FAI IL GIORNALISTA...XCHè SE ANDATE AVANTI COSì SARETE VOI A DECRETARE IL FALLIMENTO DELL'INFORMAZIONE.

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 14.12.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

I partiti politici nostrani? Ottimi allo spiedo.

virgovd 14.12.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Io non analizzerei più di tanto questo scontro, perché siamo di fronte all ennesimo giornalista con poca onestà intellettuale, che fa del suo mestiere un mezzo per costruire le opinioni e non per fare informazione. Questi giornali hanno servito e servono il sistema neo liberista che si è impossessato del nostro Paese, rendendolo uno strumento di potere al suo servizio.

Ivan 14.12.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Fino a poco tempo fa sentivo dire a reti unificate che erano indispensabili i finanziamenti pubblici per i partiti, ovviamente anche per i giornali per mantenere la democrazia ... bisogna andare OLTRE il dire una cosa e continuare a farne un'altra.
P.Battista è un cameriere dell'informazione per questi cialtroni della politica, dovrebbe guardarsi allo specchio e farsi un bell'esame di coscienza...se ce l'ha... ma sarà putrida come l'informazione Italiana!

Davide S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Sul giornale "Il Gazzettino" ha intitolato che è stato abolito il finanziamento ai partiti, senza dettagliare le date, facendo credere che sia immediato e totale.

IlGazzettino è di proprietà di Albino Majore, che è direttore della Caltagiroe spa:

Executive Profile
Albino Majore
Director, Caltagirone SpA

Vero Vero 14.12.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Questo è lo scotto che siamo destinati a pagare per colpa di quarantanni di malgoverno, di ruberie e di affarismi: SIAMO TUTTI UGUALI anche se non è assolutamente vero e lo dimostriamo quotidianamente.
Ci aspetta quindi un durissimo lavoro per convincere chi la pensa così che è in errore ed è per questo che ogni tanto abbiamo cadute di consenso perchè anche noi incespichiamo anche se in buona fede.
Buong giorno blog!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 14.12.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove viveva fino a ieri ?
Senza fondi pubblici tutti a raccogliere cartoni.

arnaldo ., roma Commentatore certificato 14.12.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Corriere della Sera fondato nel 1876 a Milano oggi pubblicato da RCS Media Group (SpA), quotato alla borsa di Milano e fondato da A Rizzoli & Co. nel 1927.
Se PG Battista scrive "Tutti sapevano che la sostituzione della parola "finanziamenti" con la parola "rimborsi" era solo un imbroglio lessicale, una furbata per accaparrarsi quelle imponenti risorse pubbliche che gli italiani avevano plebiscitariamente scelto di non voler destinare ai partiti."
evidentemente sa con certezza e conferma che il suo giornale del cuore non prende "finanziamenti" pubblici.

Sam D. Commentatore certificato 14.12.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

IL POZZO DEI FINANZIAMENTI AI PARTITI

È possibile avere l'elenco COMPLETO?
( oltre al 2*mille, oltre gli immobili, oltre ai milioni che spettano ad ogni partito, oltre ai corsi di formazione, oltre le sedi)

maurizio p. Commentatore certificato 14.12.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i PENNIVENDOLI nostrani

« Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma SPUTA e passa. »
Volutamente e fortemente MODIFICATO
Lacche' e Pennivendoli è scoccata l'ultima ora!!!


alla via così
moin capitain


alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Mentre in piazza aumentano le manifestazioni contro il governo Letta, per tutta risposta il parlamento approva l'abolizione del finanziamento ai partiti...cioè una vera presa per culo agli italiani...perchè il decreto dovrebbe partire dal 2017, mentre il decreto degli aumenti delle tasse sono sempre retroattivi.Tra l'altro possono finanziare i partiti con il 2/1000 della dichiarazione dei redditi oppure privatamente.Immaginiamo quante piccole e grosse imprese pur di avere lavoro e facilità ad evadere corrompono la casta, e viceversa, con il finanziamento ai partiti, scambio di voto, e favori personali.....Tutto ciò non proposta in piazza deve aumentare!!!!

renato floris 14.12.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARTITI POLITICI NOSTRANI.
Contro i partiti politici degenerati e famelici di soldi perfino di fronte ad una crisi nera, noi italiani siamo ancora troppo benevoli. Dobbiamo subito cacciarli via. Sono ignoranti, parassiti e sanguisughe. Il M5S li ha smascherati e messi alla gogna.

Giuseppe C. Budetta 14.12.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

ATTACCO AI GIORNALISTI

Se un giornalista omette volutamente o inconsapevolmente di completare un'informazione o è un incapace o è un complice di chi copre.

Salvo Pa Commentatore certificato 14.12.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Battista tiene fede al suo nome da maggiordomno.
Non Di Battista intendiamoci.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Una volta, per farmi due risate, ascoltavo Crozza. Ora leggo un articolo di un giornalista di regime o ascolto la TV (non c'è che l'imbarazzo della scelta) per ridere a crepapelle. Vedere le arrampicate sugli specchi di questa gente per dire (senza dire), denunciare (cercando di nascondere), usare frasi roboanti per delle quisquiglie senza importanza, dimenticandosi di dire quello che non hanno mai voluto vedere per non disturbare il loro stipendio. Sono esattamente come i politici, una volta mi facevano arrabbiare, ora mi fanno solo ridere.

giorgio peruffo Commentatore certificato 14.12.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Giornalista bugiardo, irresponsabile e concusso con questo marciume. Con che coraggio potrà guardare in faccia le generazioni future di questo paese? Traditore della fiducia del popolo italiano!!

diego p., latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo se è mai possibile continuare ad assistere a questi "giornalisti" che diffondono falsità in nome della libertà di critica senza poter fare nulla.

Io mi sento diffamato e credo anche tutti gli altri milioni di cittadini che hanno votato M5S.

Dire che il M5S è "famelico" di soldi pubblici come gli altri pariti non è esercizio di libertà di stampa, ma diffamazione, alla luce del "fatto" inconfutabile della rinuncia ai milioni di rimborsi elettorali e alla riduzione degli stipendi dei parlamentari del M5S.

Se dovessero pervenire migliaia di denunce alla Procura competente contro questi "giornalisti", potrebbe cambiare qualcosa?

Carlo Scoglio Commentatore certificato 14.12.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di aggiungere in calce ad ogni minipost sul giornalista del giorno la somma di denaro pubblico che la testata che lo ospita riceve.Scommettiamo che troveremo una certa proporzionalita' fra detta somma e la menzogna spudorata?

Oliotoscano 14.12.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Servizio Pubblico 12.12.13
Rampini, giornalista del PD in traferta americana, elogiava la libertà di stampa americana, il primo emendamento che la difende etc.etc. scordandosi proditoriamente di dire che la stampa americana non ha i rimborsi editoriali come in Italia ed è per questo motivo che siamo al 77°posto nella graduatoria internazionale sulla libertà di stampa in quanto i nostri pennivendoli sono quasi tutti venduti al Politburo.

Per quanto riguarda Giulia Innocenzi che ha pseudo itervistato Fico, bene ha fatto qest'ultimo a rispondere per le rime, tanto più che la "sora Giulia" sponsorizzata dal "sor Santoro" non è neanche abilitata come giornalista.

Quando lessi "L'uomo che ride" di Victor Hugo, non riuscivo a visualizzare mentalmente il ghigno dello sfregiato uomo che ride; ora che vedo Giulia Innocenzi quando parla, lo visualizzo perfettamente.

egeria benvenuti 14.12.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

A me questi individui più che giornalisti mi sembrano luridi vampiri che strisciano a cerca di una vittima da immolare per succhiare il loro sangue. Battista ma quali "notizie" serie hai mai dato tu?? Vergognati sguattera del regime.

Simona C., Milano Commentatore certificato 14.12.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre sostenuto che la rete è un mezzo straordinario, ma purtroppo, almeno per il momento, molti, ma non tutti, riescono a informarsi tramite internet. E' indispensabile quindi, per difendersi da questi attacchi squadristi e stalinisti, utilizzare strategie che ci consentano di arrivare a più persone e di rispondere a questo marciume antidemocratico che è l'informazione italiana (70^ posto classifica mondiale.) Beppe anche se tu non vuoi andare in tv, io credo che i nostri rappresentanti, molto bravi e preparati, dovrebbero intensificare le partecipazioni a certe trasmissioni, ed ogni volta, oltre e riportare quanto di buono fatto dal movimento in parlamento, denunciare questi servi del potere, pagati con i sacrifici della povera gente.

giovanninom 14.12.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornalisti prezzolati, vergogna!Ho ancora in mente lo sconcerto sulle loro facce,per non parlare dei puerili commeti, all'arrivo in tv delle notizie sui voti presi dal M5 s telle il marzo scorso. Vi mando un abbraccio, in alto i cuori

rina bach 14.12.13 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo le denuncie di stampa asservita ai partiti e la scusa presa per indignarsi, e non rispondere del nulla fatto, fatta da parte di Letta.

Ecco i TG cannoneggiare contro il M5S, notizie di parte e presentate in modo truffaldino, senza nessuna vergogna e non preoccupandosi che la cosa finisce per dare ragione proprio a Grillo.

Non dimentichiamo e semmai registriamo i tg della RAI che poi li faremo vedere fra qualche mese....


Giornalisti asserviti e contro la libera informazione, io non li definirei nemmeno giornalisti ma schiavi dei partiti e dei poteri forti.

VERGOGNA !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.12.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Rispettiamo i giornalisti seri ed imparziali. Gli altri come questo P. Battista possiamo sputargli in faccia.Adesso capisco perchè il Corriere della sera è quasi fallito...

giuseppe raffaele Piemonte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via i soldi pubblici dai giornali.Ma quanto ci vorra' ancora?

Oliotoscano 14.12.13 08:20| 
 |
Rispondi al commento

GANGSTER, VERGOGNA "GRANDI FIRME": LO TRATTANO ANCORA DA LEADER
Ma non si vergognano i signori "grandi firme" della carta stampata e dell'informazione tv di continuare a trattare da leader politico un condannato per frode fiscale ancora a piede libero per la benevolenza del sistema giudiziario italiano? Lascino che a considerarlo tale ("leader")siano i forzaidioti. Cazzi loro se all'Estero li valutano come meritano... Ma che le "grandi firme" - Mentana incluso - si prestino al gioco è semplicemente vergognoso. I deliri del Gangster condannato altrove verrebbero ignorati. Oppo e Battista - credetemi - sono soltanto la punta dell'iceberg dell'asservito giornalismo di regime.

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 14.12.13 08:16| 
 |
Rispondi al commento

"Incompetenti e asserviti al potere: la percezione dei giornalisti in rete" è il titolo di ieri di un articolo del Il sole 24 ore. Scandalizzati: non riusciamo a farci capire dai lettori! Il vostro problema è il contrario: i lettori vi hanno capito benissimo, e da anni. Per questo le copie vendute sono a livello di un paese del terzo mondo, ed andate avanti solo con i soldi che vi passano i governi compiacenti (spese di pubblicità, lo fanno anche le aziende). Non vedo l'ora di potergli togliere ogni contributo, e vedere finalmente i giornalisti raccattare frutta nella spazzatura come tanti, troppi italiani di cui non gli interessa niente. Quando anche loro saranno nei guai, chissà che non si rendano conto del sistema meraviglioso che hanno contribuito a consolidare ?

Franco E 14.12.13 07:52| 
 |
Rispondi al commento

finanziamento ,romborso ,contributo .......Grazie per la " CONOSCENZA " .comincio a capirci qualcosa anche io .Io penso ,che rendere Consapevole me ,della """"ragione !! di stato """" sia veramente un ATTO di grande civiltà .

luciana mosconi Commentatore certificato 14.12.13 07:48| 
 |
Rispondi al commento

....ogni menzogna contro il M5S,è un ulteriore tassello per costruire il VERO futuro,un futuro a 5Stelle.
I pennivendoli vanno smascherati sbugiardati,bravi continuate così!!

Giuseppe Iacovone 14.12.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Riporto e seguo sempre gli esiti dei sondaggi politico elettorali dei vari istituti, specialmente i dati del PD, Forza Italia, M5S e ultimamente anche Nuovo Centrodestra. Le incongruenze a volte sono tangibili a volte meno.

Adesso vi riporto le intenzioni di voto del 12 dicembre 2013 elaborati dall'istituto SWG, e quelli risalenti al 13 dicembre divulgati da Agorà ed elaborati da Ixè, dunque successivi alla vittoria di Matteo Renzi schiacciante per le Primarie del PD. Fatevi la vostra idea ma c'è davvero da dubitare sul fatto che anche i sondaggi non siano politicizzati, ma voglio pensare che sia un caso e che i campioni di persone presi in considerazione dai vari istituti siano molto diversi.


Sondaggi politici elettorali SWG e IXE'


Il PD viene dato da Swg al 35,6%, in salita di 6 punti rispetto alla settimana precedente. Ma su Rai Tre Agorà pone il PD al 29,5%, in crescita del 2,1%. Le differenze non sono solo nelle percentuali ma molto marcate anche nell'ascesa. Chi si avvicina al vero?


Passiamo al M5S, Swg dice 18,1% per un calo netto di 3 punti, Ixè lo indica al 21,9%, in calo dell'1,4%. E' una costante quella di sottostimare il Movimento di Grillo da parte della maggiorparte degli istituti, Swg compreso, vai a capire anche in questo caso quale possa essere il dato più reale.

E Forza Italia? Altro calo consistente anche qui per Swg che lo indica al 18,9%, in calo di 2,7 punti e che resta sempre sopra al M5S. Ixè dice 21,3%, addirittura oltre alla ampia differenza percentuale, viene indicato anche un trend diverso (+0,4%). Assurdo!

Sul Nuovo Centrodestra di Alfano ci sono sempre stati dati discordanti, probabilmente
S T A M P A...C O R R O T T A .. E .. D I ... R E G I M E .....G I O R N A L I S T I ...P A G N O T T I S T I ...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 14.12.13 07:42| 
 |
Rispondi al commento

A...VOTT...SCOR...


L A ...B O T T E ...S C O R R E ...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 14.12.13 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina non ho voglia di dilungarmi, forse ho dormito male, forse la truffa della falsa abolizione dei finanziamenti ai partiti mi ha innervosito ma a sto PG Battista ho solo voglia di dire: MA VAI A FARE IN CULO!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

S T O P ... F I N A N Z I A M E N T O .. P U B B L I C O .. P A R T I T I .. L A .. B O T T E .. S C O R R E .......

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 14.12.13 07:28| 
 |
Rispondi al commento

STOP.FINANZIAMENTO. PUBBLICO . GIORNALI...L A .B O T T E. S C O R R E ......

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 14.12.13 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanti pagnottisti ci sono in Italia......L A D R I di soldi nostri! T A R E S I M U IVA, e palese che LA B O T T E. S C O R R E. ...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 14.12.13 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Considerata la predilezione di alcuni giornalisti al puro meretricio politico, suggerisco di ribattezzare la testata in:

CArriere Della Sera

Più consono alla professione esercitata.

Sergio C., Trapani Commentatore certificato 14.12.13 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Deve creare guadagno la vendita del giornale e non avere la sicurezza del finanziamento pubblico e per questo che denigra Beppe Grillo.

Massimo Consolino, Vizzini Commentatore certificato 14.12.13 06:22| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI A CASAAAAA!!!!!!!!!!!!!

ANCHE I GIORNALISTI DI REGIME !!!!!!!!

A CASAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 14.12.13 05:42| 
 |
Rispondi al commento

MA LASCIATELI STARE, SONO SOLO DER SERVI, non contano niente. Vedrete che alla fine del regime attuale diventeranno tutti camaleonti e si mimetizzeranno per continuare a sopravvivere. Purtroppo questi rappresentano l`Italiano medio e ciò è la vera delusine. Altro che palle d`acciaio...

Franz M., Everywhere Commentatore certificato 14.12.13 02:30| 
 |
Rispondi al commento

Cercano di mettere nella mischia il M5S, difficile ma unico modo per difendersi!
Forse non sono stata molto attenta ma tanta indignazione per questo argomeno in tanti anni non l'avevo mai sentita...potrebbe però indignarsi nello stesso modo per il finanziamento ai giornali.

Patrizia ., Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Nel mainstream si fa più in fretta a dire chi si salva (sia pure per il rotto della cuffia) che a fare liste di proscrizione di indecenti penne al soldo della propaganda di Sistema: tali liste, simili a un elenco telefonico (quelli ponderosi di qualche anno fa), garantiranno vita pluriennale a questa rubrica.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 14.12.13 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Chi scrive falsita' evidenti su un giornale del genere o e' scemo o e' costretto a farlo per guadagnarsi il tozzo (abbondante) di pane facendo scivolare la dignita' - o quel che resta - sotto i tacchi.

Spero lo querelino, e' una causa che si vince pure senza avvocati...

Ma i giornalisti non hanno anche loro una sorta di giuramento d'Ippocrate? Anche fosse, ormai certi figuri si sono prostituiti completamente.

Luigi Pasquale 14.12.13 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Battista? Il Casini del giornalismo. Quando il Movimento 5 Stelle prenderà il potere Battista diventerà un adulatore di Grillo. Scommettiamo?

Franco Fanni Commentatore certificato 14.12.13 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi viene in mente una ramanzina che mi ha fatto una caporedattrice circa 13-14 anni fa, quando collaboravo con un settimanale (non di politica).
Mi ha detto che il criterio di essere un bravo giornalista non è tanto il fatto di saper raccontare bene i fatti, ma quello di saper raccontare cose fittizie come se fossero vere!!!

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina ad Agorà il Dott. Mieli (di professione giornalista?) in un suo intervento ha lasciato intendere di non sapere, che il M5S non ha preso e non prenderà mai finanziamenti pubblici (o rimborsi elettorali),il conduttore Greco (in difficoltà) si è girato ed ha farfugliato, tagliando.. corto, che era (purtroppo, aggiungo io)vero, poi.. STOP. Quando questi illustri seminatori di "verità" (alla Scalfari), disprezzano in questa vergognosa maniera il movimento ed i 9 milioni di cittadini che lo hanno votato cosa si aspettano? che vengano ricordati come salvatori della patria,benefattori o come complici della "casta" ed affossatori di una nazione. Ognuno di questi deve salvare i propri privilegi e la coalizione delle "larghe intese" o inciuci si estende anche ai media . Quotidiani,(imparzialissimi) come, l'unità ,repubblica la stampa il corriere il giornale il tempo... libero ed altri ,sono sempre in prima fila, nell'osannare i "5S" la parola d'ordine è distruggeteli, come ? ignorandoli o parlandone (naturalmente,solo per alcuni secondi)malissimo. Se le loro testate sono al 74 posto per la libertà di stampa nel mondo, poco importa, l'essenziale è non scontentare il potere ed usufruire (cosa importantissima)per sempre dei finanziamenti pubblici.

Canzio R. Commentatore certificato 14.12.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

viaaaaaa ci vuole la verita in tv e giornali via questi pagliacci

marco i., cassano magnago Commentatore certificato 14.12.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

corriere della sera,il più vecchio quotidiano italiano,con la monarchia, con il fascismo,con la dc,con il pci,con monti.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 14.12.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

questo e' un altro pennivendolo da sbattere via a calci....disonesto infame !!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.12.13 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Va beh! Almeno si è sforzato di leggere il labbiale dei parlamentari a cinque stelle quando dicono dai banchi... non ci vuole molto, basta volerlo....E poi elogiare il movimento a cinque stelle non è trendy. Sai quanti insulti personali da scrivania a scrivania si prenderebbe.....

Eva ., genvoa Commentatore certificato 13.12.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Io sono d'accordo che ci sia libertà di stampa,anche di critica(costruttiva)ma che ci sia informazione faziosa e palesemente falsa,questo non lo sopporto proprio.A parte gli attacchi al movimento 5*****,in questi giorni in tutte le trasmissioni ci sono politici che criticano quel signore che fa parte del movimento dei forconi perché lo accusano di andare in giro con jaguar e autista.Nessun giornalista,però, li contesta ,dicendo la verità e cioè che a quel signore hanno dato solo un passaggio.

alfonsina p. Commentatore certificato 13.12.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Battista e' un altro leccaculo che ha potuto scrivere cazzate grazie al finanziamento pubblico altrimenti se l'italia fosse un paese serio egli sarebbe disoccupato ... Ma poco ci manca. Barbone!

frank pit Commentatore certificato 13.12.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ero di cattivo umore....ma poi ho letto l'articolo di battipigi e sono rinato!!!
Pigi sei meglio del Prozac, continua a scrivere ste scemenze perché ridere fa bene.

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento

prima le regole e poi Roma,diceva sempre mio zio Gaetano ritornato in Italia da Brucchelin....diceva lui dopo 40 anni passati in America,bene...e' ovvio che il M5S non e' ben voluto da tutti i pennivendoli...a loro come ancora al 51% degli italiani .....non piacciono le regole...aspettiamo con pazienza l'altro 2% per poter finalmente farle rispettare....in alto i cuori cari amici....alla fine i nodi andranno al pettine.

claudio pezzotti 13.12.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la tattica che ha adottato l'informazione venduta ai politici ladri. Subdolamente infarciscono i giornali con 'ste notizie false e spudoratamente provocatorie, aspettano la giusta e puntuale reazione del M5S e poi così trovano il motivo per dire che attacchiamo i giornalisti che non la pensano come loro. Queste le studiano a tavolino, sono ordite e suggerite dai partiti che in cambio promettono a questi pezzenti dell'informazione di mantenere i finanziamenti pubblici ai loro giornali fallimentari. Ancora per poco, ancora per poco. Gli italiani si stanno risvegliando, lentamente, ma si svegliano, o se si svegliano...e allora, poveri loro...

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

battista piggì: un burka che cammina...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Se Caravaggio potesse ridipingere oggi la sua Salomé con la testa del Battista, le darebbe il volto della Paola Taverna. E io mi spellerei le mani dagli applausi

rino lagomartino, chiavari Commentatore certificato 13.12.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei peggiori giornalisti in circolazione in Italia. Una vergogna per l'informazione in Italia che non per niente è in fondo alle classifiche internazionali.

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

DICIAMOCI LA VERITÁ OGNI TESTATA SI MOSTRA PER QUELLO CHE É IN BASE AI GIORNALISTI CHE CI SCRIVONO?

A QUALE POSTO SI TROVANO LE TESTATE ITALIOTE A FAMA

INTERNAZIONALE: Top 200 Newspapers in the world by the

4imn.com Newspaper Web Ranking

1 The New York Times
United States

2 The Guardian
United Kingdom

3 The Daily Mail
United Kingdom

4 The People's Daily
China

5 The Washington Post
United States

6 The Daily Telegraph
United Kingdom

7 The Wall Street Journal
United States

8 USA Today
United States

9 Los Angeles Times
United States

10 The Times of India
India

11 The Examiner
United States

12 Bild
Germany

13 The Independent
United Kingdom

14 El País
Spain

15 Daily News
United States

16 Financial Times
United Kingdom

17 Chicago Tribune
United States

18 The Sun
United Kingdom

19 China Daily
China

20 La Repubblica
Italy

21 The Sydney Morning Herald
Australia

22 Marca
Spain

23 El Mundo
Spain

24 Le Monde
France

NEMMENO FRA LE PRIME 25 CI SARÁ UN MOTIVO, NO?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 13.12.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma tu dai retta a un bAffone come Battista!dove scrive? quali interessi interpreta? allora un giorno dice una cosa, un giorno un altra purchè faccia comodo ai suoi padroni!

alfonso negri 13.12.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Pigi Battista lo annoveriamo tra i più spudorati lecca-tega di Silvio Berlusconi, tanto assiduo e infaticabile nel suo lavoro che ormai, dopo anni ed anni di lavoro, gli si sarà consumata la lingua.

Partendo da questa solida base di credibilità ed imparzialità giornalistica, ci racconta che quelli che hanno restituito i soldi sono tra i più assetati di denaro pubblico, cosa che equivarrebbe a dire che Gandhi era un facinoroso picchiatore.

Questa è la stampa italiana delle "grandi firme" in declino che ormai non si accontenta più di depistare e disinformare, ma è arrivata addirittura a scrivere l'opposto della verità senza il minimo pudore, con il risultato di diventare sempre più inattendibile e di affossare di conseguenza anche tutta la categoria che dispone di tanti giovani bravi e capaci (che sono la maggioranza, ma non contano niente)

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Gli amici "gandhiani" potrebbe applaudire ad ogni incontro questa penna fecale. Un baratro di applausi per ogni passo, per ogni forchettata, per ogni spettacolo, per ogni incontro.
Io purtroppo non sono gandhiano caro Beppe, è molto molto probabile che .....mi dovrai perdonare.

W IL M5S
Coraggio Ragazzi/e
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

abolire i finanziamenti pubblici a partiti e giornali, abolire province e prefetture, accorpare enti statali doppioni (es: aci, pra, mtorizzazioni, 5 forze di polizia, etc), dimezzare il numero dei parlamentari e dei consiglieri regionali, accorpare i microcomuni, eleggere direttamente il presidente del consiglio che faccia anche il presidente della repubbblica (cosi kiudiamo il quirinale) fine del bicameralismo perfetto, tetto masssimo di stipendio x dirigenti e politici (pubblici e privati), tasse poke ma pagate prporzionalmente da tutti.
con quello che si recupera da questi tagli abbassare le tasse e far funzionare le poke cose che uno stato deve far funzionare e cioe' giustizia, salute, sicurezza, istruzione ricerca, infrastrutture, solidarieta' sociale. ma e' troppo difficile x questa banda di criminali !

Cristiano Giambrone, Torino Commentatore certificato 13.12.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Voglio il 51% alle prossime amm e sta gente la mandiamo in Turchia con la legge del taglione
GRANDI M5S

Riccardo Venezia 13.12.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

quello che fa ridere ,se non piangere, è che quei soldi li ha presi uno buttato fuori dal movimento(e si capisce perché...)Quindi questa, tutto sommato è la prova che non c è posto per i disonesti nel M5S
Alla fine ci ha fatto un favore,perchè il salottaro Favia lo conoscono tutti come dissidente!

Paola L., Verona Commentatore certificato 13.12.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima ti ignorano
Poi ti deridono
Poi ti combattono
Poi vinci!!!!

Maniello A. ----Milano 13.12.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

bisogna andare in tv a sbugiardare questa gentaglia e,ove è corretto,denunciare per diffamazione!punto.ormai sappiamo tutti che la stampa italiana è in mano a dei miserabili!o così o inutile lamentarsi!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Insistono nel pensare che ci siano ancora tanti italiani che credono alle stronz....te che dicono.
Noi 5 stelle se ci capita di incontrare qualcuno di questi propaghiamo la ns. parola d'ordine:
Coerenza, Onestà, Solidarietà, libertà di pensiero e di esistenza democratica.
In alto i cuori!!!!


Manuela Fortiani Cortina A. 13.12.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

HO PREGATO TANTE VOLTE MARCO TRAVAGLIO DI IGNORARE QUESTO CITRULLO PENOSO E RIDICOLO, CHE INSULTÓ TELEVISIVAMENTE ADDIRITTURA ANTONIO TABUCCHI, SCRITTORE DI FAMA INTERNAZIONALE, TRADOTTO IN 18 PAESI ED IN GIAPPONESE,
PREMIO CAMPIELLO E PREMIO MEDICIS ETRANGER, FATELO ANCHE VOI NON VALE "UNO SPUTO CHE LO IMPROFUMEREBBE".

PIGI MA CHI É COSTUI?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 13.12.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Avevo letto anch'io stamattina quell'articolo disgustoso in cui si lasciava capire che il m5s non era nè meglio nè peggio degli altri.Questi sono professionisti della menzogna, direi quasi artisti! Lui è uno dei tanti che una volta ascoltavo e leggevo volentieri. Ma come è possibile essere arrivati a questo punto? Quante persone in Italia prenderanno per buone le sue parole e disgustate non andranno più a votare? E' forse questo che vogliono?Banalizzarci, sporcarci, nasconderci nel loro fango e farci imputridire con loro, convincere la gente che è meglio non votare e privarci dell'unica possibilità che abbiamo per sbarazzarci di loro: votare 5stelle!

Maria Angela Berchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

PIGIBALLISTA VENDUTO? E CHI SE LO COMPRA... MA PER PIACERE è UN UN UN ............. BOH COSA SI PUò DIRE.... NIENTE 1 MINUTO DI SILENZIO... AHAHAHHA MA PER CARITà SCRIVERà COL T9 SICURAMENTE HIHIIHHI

L.P P.L, Da qui Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Disinformazione vergognosa. Forza Beppe. Vincere e Vinceremo.

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

tutti fanno la gara a sputtanarci

se sono ancora un po' sani di mente lo sanno
battista voui continuare a sputtanarci?
fai pure non c'e' problema

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

i giornalisti o pennivendoli sfruttano la pigrizia dell'italiota medio a leggere le fonti originali.... per esempio....riguardo alle lobby ebraiche .... leggetevi il libro dei savi di sion.... è gratis ..... è sulla rete.... non accontentatevi di leggere il bignamino del bignamino del bignamino .... oppure le considerazioni questo o quell' esperto del casso.... leggetelo.... e dopo potrete veramente farvi l'idea vera di quello che è quel libro.... ma che sia la VOSTRA IDEA!

idem per "la mia battaglia" di hitler o "il libro rosso di mao"....oppure ancora il libro di darvin contro il razzismo!... "i discorsi di benito mussolini" hoepli.. e poi fatevene la vostra idea!

non lasciatevi imboccare le idee preconfezionate da pennivendoli, politicanti o economisti!

fatelo! leggete!....pensate con la vostra testa!... e poi decidete secondo coscenza!

bruno bassi ex iscrtitto dissidente 13.12.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Suvvia, come facciamo a prendercela con Pigi Battista!!! il campione del giornalismo cerchiobottista. Non lo definirei giornalista, ma addetto stampa del padrone di turno, chiunque esso sia. Teniamocelo buono, quando saremo noi al governo, diventera' un nostro favoloso adulatore.

Piero V. Brazov 13.12.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

battista è un poveretto, fa pena. Avete presente quando tornate al paesello e vedete lo scemo del paese? Quello è battista.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Provo tanta amarezza nel leggere questo articolo che insinua che tutti i partiti non vogliano eliminare il finanziamento ai partiti. Il M5S li ha rifiutati caro giornalista!!!
Ma dopo l'amarezza mi parte a nastro la forza per continuare a erodere questo muro contro il movimento: questo muro è stato scalfito e si vedono già le crepe! In alto i cuori!

Gianluca Chimienti, Milano Commentatore certificato 13.12.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Se Battista fosse nato negli anni 20, sappiamo per chi avrebbe lavorato come giornalista.

Battista, giornalista del Popolo D'italia !

lucifero 13.12.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento

A mia madre spiego io quello che veramente dicono in televisione. A sera quando rientro da lavoro mi racconta e io le spiego in che modo cercano di prenderla per il culo tutti i santissimi giorni.

Maria Giovanna Mariotti, Montenerodomo Commentatore certificato 13.12.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
PIERLUIGI BATTISTA VENDUTO,ANCHE LUI
ALVISE

alvise fossa 13.12.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Adesso si dirà che anche contro Piggi Battista si scatena la furia antidemocratica del Movimento Cinque Stelle, che non rispetta i giornalisti.

Già, ma intanto chiediamoci chi sono in fondo costoro e quale è stata e continua ad essere la loro funzione in questo regime.

Probabilmente, anzi certamente, vi sarebbero molte altre persone che meglio di Piggi Battista possono scrivere articoli su Il Corriere della Sera o su altri giornali dello stesso calibro.

Ed invece sono solo alcuni personaggi che esercitano una "influenza" che poi viene fatta passare per "opinione pubblica” e che è invece soltanto l'opinione "pubblicata” di una singola persona, la cui opinione non vale o non dovrebbe valere più di quella di una qualunque altra persona.

Va poi detto che esistono astuzie comunicative di cui non è difficile accorgersi. Si scrive un ampio articolo, in fondo banale, impostato su argomenti condivisibili o che suscitano una scontata indignazione.

L'astuzia consiste nell'inserire qualche riga o anche soltanto qualche oggettivo che distorce la realtà delle cose, quando non la falsifica o peggio ancora.

Questo è stato ed è ancora oggi il giornalismo, ma forse in passato esisteva una maggiore deontologia.

Ritengo che la distinzione fra "fatti" ed "opinioni” sia essenziale per un giornalismo che si proponga come professione, e che in quanto tale voglia essere riconosciuta.

Oggi delle "opinioni” degli "opinionisti” di mestiere non sappiamo cosa farcene. Ogni persona di buona cultura è in grado di formarsi una sua opinione sulla base dei fatti. E se non ne fosse in grado, sarebbe assai peggio mutuare la propria opinione da un Opinionista di mestiere.

Io credo che non abbia più senso il mestiere del giornalista, a meno che questi non sia capace di informare su fatti provati che altri non conoscono e che conoscono solo grazie a una sua intermediazione, sempre rispettosa del pensiero e dell'opinione di chi legge.

Della faziosità di Piggi Battista mi ero già accorto...

Antonio Caracciolo 13.12.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno riferisca a quell' ignorantone di Battista che in Emilia Romagna i capigruppo sono tutti sotto indagine e non è arrivata ancora nessuna notifica di fine indagini... Consiglio a Battista di andare a lezione da Travaglio oppure ancora meglio si goda la sua bella pensione tanto "meritata"

Nicola Di Pinto, Noicattaro Commentatore certificato 13.12.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma...Battista chi? Il cameriere dei cioccolatini ?

Francesco I., Catania Commentatore certificato 13.12.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi non si rendono conto che si rendono ridicoli?
Scrivono cazzate e puntualmente vengono sputtanati sul Web...ma ci fanno comodo portano tanti voti!!

Patrizio C., Follonica Commentatore certificato 13.12.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Savonarola fu impiccato e poi arso perché inveiva contro i MEDICI di Firenze e contro la Chiesa.Chi inveisce contro M5S è osannato e "PER ADESSO NON RISCHIA NIENTE"

aldo barone 13.12.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Un simpatico moderato, al limite del democristiano.
Da gustare in coppia con bruno vespa.
Da applauso.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è al 70° posto come libertà di informazione, un motivo ci sarà. (sicuramente colpa di GRILLO ;D)

Mirko Martinez Bazan, Catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

GIORNALISTA DEL GIORNO: PIERLUIGI BATTISTA, CORRIERE DELLA SERA.

Va be', ma qui è come sparare sulla Croce Rossa!

PiGi è lì da lustri, cosa volete che dica!

Messaggio ai giornalisti.

DOVETE DIRE LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ, NIENT'ALTRO CHE LA VERITÀ!

Con dei giornalisti degni di questo nome, questa classe politica non sarebbe mai esistita!

Arrivederci e grazie, passa graziella che grazie al caxxo è già andato via.

Nando, Uno del Blog.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 13.12.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Che sfiga. Con lo smartphone non riesco a leggere l'articolo se non pago.... :-(

cekipa ceki Commentatore certificato 13.12.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guarda che caso detto dal M5S era una stupidaggine, ma scritto da pigi sono parole sante.
ABERRANTE.

veronica c., torino Commentatore certificato 13.12.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Se dico che Battista mi fa venire i conati di vomito è considerata gogna mediatica?
Vebbè, io lo dico:
Battista mi fa venire i conati di vomito!

Marcio Talevi 13.12.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

i giornalisti sono i più depravati

aurora d., napoli Commentatore certificato 13.12.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori