Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il volo del calabrone dell'Unità

  • 835


finanziamento_unita.jpg

Tutto aumenta in Italia. A questa regola non potevano mancare i finanziamenti all'editoria passati dai 137 milioni di euro del 2013 ai 175 del 2014. E' la famosa spending review di Capitan Findus Letta. Le regole di mercato infatti per i partiti e per i giornali non si applicano mai.
Da oggi inizia un viaggio indimenticabile nei bilanci dei giornali assistiti. Il terzo quotidiano in classifica per accesso alla greppia dei soldi pubblici nel 2012 è stato L'Unità con 3.615.894 di euro. Iniziamo da questo glorioso foglio la lettura dei bilanci. L'Unità, o Nuova Iniziativa Editoriale s.p.a., disponeva nel 2012 di 85 dipendenti di cui 1 dirigente, 23 impiegati e 61 giornalisti (2,6 giornalisti per impiegato). La media vendite del 2012 sul 2011 è diminuita del 19% con una perdita di 7.529 copie, passando da 38.656 a 31.127. Anno su anno i ricavi delle vendite e delle prestazioni sono scesi a 12.023.088 euro rispetto a 15.189.629. La perdita, a livello di risultato netto dopo le imposte, nonostante i generosi finanziamenti pubblici, è stata di 4.637.124. L'Unità è come un calabrone, non si sa come faccia a volare, ma non fallisce mai, come qualunque società non assistita avrebbe fatto da tempo.
Nella relazione sulla gestione e sull'andamento economico e finanziario dell'esercizio 2012, a scusa del disastroso bilancio, l'Unità ci svela un segreto che finora era stato taciuto ai suoi lettori da sempre illuminati dalla luce in fondo al tunnel prima di Monti, sostenuto dal pdexmenoelle, e poi da Capitan Findus Letta, c'è la crisi!
"Il quadro economico del paese continua ad essere poco rassicurante. Le stime sulla crescita del PIL nel 2012 e nel 2013 sono state più volte riviste verso il basso e i provvedimenti sulle recenti manovre fiscali e finanziarie incideranno pesantemente sui consumi interni e sul mercato del lavoro".
L'Unità si è anche accorta del web:
"L'era digitale, dominata dall'esplosione del web e da possibilità pressoché illimitate di veicolazione di notizie, immagini, suoni, rappresenta un cambio di paradigma sia nella produzione che nella fruizione di informazioni".
Come uscire dalla crisi? La pronta risposta dell'Unità si chiama "PD Kiosk" "rispetto alla quale è già stato concluso un accordo triennale con minimo garantito da parte del PD (con che soldi? quelli dei finanziamenti pubblici? ndr), e sono allo stato dei fatti in corso trattative con Coop, CGIL, Unipol ed altri importanti players d'area che potranno mutuare la versione dell'hub, originalmente pensata per i tesserati del Partito Democratico".
L'Unità ha del resto tutti numeri per farcela, in particolare nel mondo digitale, come riportato da Innova et Bella "Nello studio "Facebook Best Newspapers 2011" pubblicato nel mese di giugno 2012 a cura di Innova et Bella, il sito del giornale si è posizionato al secondo posto dopo quello del Corriere della Sera nel panorama italiano e al sesto posto in termini assoluti a livello mondiale in termini di qualità, pratiche relazionali e iniziative".
Un radioso futuro aspetta l'Unità, con i minimi garantiti del PD e i massimi garantiti di Letta. Ad maiora.

Potrebbero interessarti questi post:

I giornali mangiano sempre il panettone
Giornalista del giorno: Maria Novella Oppo
L'Unità fa schifo

27 Dic 2013, 12:00 | Scrivi | Commenti (835) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 835


Tags: finanziamento pubblico, finanziamento pubblico editoria, finanziamento pubblico giornali, l'Unità, Letta, pd, privilegi, pubblicità, sprechi

Commenti

 

e non contate i milioni dati agli altri giornali comunisti come EUROPA ?
ing traldi
una spada anche per Villaggio : per i negri non c'è alcuna differenza fra il sentirsi definire NEGRO o NERO !
La On Kyenge è invitata a chiarire il discorso ed ad indagare sulle migliaia di miliardi di £ire si sono mangiati i Partiti .. con la scusa di aiutare i paesi poveri dell'Africa ( PSI x Somalia, DC x Etiopia ed Eritrea e PCI x Angola ...non so se anche gli altri se ne sono fregati.. per arrivare alla fuga generale da quelle terre .. ?? )
P.S. vogliate informarmi come mai non risulto iscritto al M5S ?

FRANCESCO traldi 03.01.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Tuuto questo odio per la Oppo e l'unità, solo perchè hanno criticato Grillo, mi fa una pena.....Ma allora tanto valeva tenerci Berlusconi. La libertà di stampa è un valore assoluto

angela m., milano Commentatore certificato 30.12.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

complici e collusi nel rovinare il popolo italiano !!! stai certo che questi non voteranno mai M5S !!! piuttosto votano i fascisti !!!

ina ghigliot 30.12.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti come quelli che hanno scritto 'Grillo contro i terremotati' a Roma li chiamiamo
" FREGNACCIARI ". Molti sono arruolati nell'Unità, quotidiano ormai non più utile nemmeno per pulire i vetri, poichè li sporca. Raccomandato invece per raccogliere le deiezioni canine dai marciapiedi.

Jano P. Commentatore certificato 30.12.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

...è solo carta straccia...non è buona neanche per pulirsi il c@@o.

Gio 66, Roma Commentatore certificato 29.12.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE COME GIA' SCRITTO MOLTE VOLTE ANNI OR SONO...SE NON CI SI ORGANIZZA E SI FA UNA RIVOLUZIONE A MANO ARMATA CON TANTO DI CADAVERI DI POLITICI NELLE PIAZZE, QUI' NON CAMBIERA' MAI NIENTE ! ESSENDO TU IL PORTAVOCE E LEADER, POI FARLO E FARLO FARE ! MA HO IL SOSPETTO CHE ANCHE TU SEI NEL GIRO E SFRUTTI LA SITUAZIONE PER I TUOI GUADAGNI E INTRALLAZZI PERSONALI, SI PERCE' UNA RIVOLUZIONE COME PRETENDI TU "PACIFICA" NON PUO' ACCADERE , PERCHE' VIENE SOPPRESSA DAI MEDIA E DALLE FORZE DELL'ORDINE CHE SONO IMBOTTIGLIATI E PRIGIONIERI DEI LORO STIPENDI, DEVONO DIFENDERE LA LORO BUSTA PAGA, DIMENTICANDO CHE E IL SUDORE DEL POPOLO. SE IL POPOLO E SOVRANO, SI DEVE RIBELLARE IN QUALSIASI MANIERA E CON QUALSIASI MEZZO ! PENSO CHE DOPO I PRIMI CADAVERI POLITICI , GLI ALTRI SCAPPERANNO DI CORSA NEI LORO PARADISI FISCALI ! PENSACI BENE SIAMO ALL'OSSO !

lu nava 29.12.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Stretta sorveglianza su tutto il Sistema Bancario per rimediare ad uno dei mali del vecchio regime:assolutamente d'accordo!

vittorio spera, milano Commentatore certificato 29.12.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna favorire una stampa il più indipendente possibile. Se non lo si facesse la stampa sarebbe in mano soltanto a coloro che se la possono permettere: quelli che hanno i soldi da buttare.
Questo ci dicono. In teoria è giusto.
Ma ci sarebbe un problema: se ti finanzi coi soldi pubblici e questi sono determinanti ai fini della sopravvivenza, dipendi da coloro che te li danno e non dai lettori che comprano il tuo giornale.
Quanti giornali hanno un rapporto sproporzionato fra le entrate derivanti dalle vendite e quelle del "regalo" di fondi pubblici?
E' come il cane che si morde la coda.
Eppure ci sono giornali che sopravvivono per "merito"; il Fatto quotidiano ne è un esempio.
Possiamo immaginare e sperare un futuro in cui gran parte della stampa non sia condizionata da poteri più o meno forti e si dimostri, finalmente, indipendente?
pallotti.vito@yahoo.it

vito pallotti 28.12.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è pazzesco: c'è sempre meno liquidità in Italia (ci pensa la BCE e chi per lei a drenarla), e tuttavia le cordate collegate con i partiti hanno sempre i loro flussi in entrata: coop varie, compagnie delle opere varie, giornali (a parte Il Fatto Quotidiano: onore al merito!).

Anni fa almeno, quando non c'era la crisi, le cordate mangiavano e avevano commesse assicurate, ma anche chi stava fuori dal giro riusciva a lavorare (arrivava anche a lui qualche piccola commessa/lavoro).
Ora con la crisi - soprattutto la P.A. - anziché mettere a gara prodotti e servizi in maniera trasparente (e non tramite la truffa Consip), solo chi sta nel sistema continua a lavorare con i prezzi e i margini di prima, ovviamente senza dover competere sul mercato, altrimenti rischierebbe di perdere a favore di qualche outsider (basta pensare all'Unità se dovesse competere su un mercato dell'informazione non drogato). E chi sta fuori dal giro crepa letteralmente.

www.luigiplos.it

luigi p., roma Commentatore certificato 28.12.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

il prossimo anno l'editoria (di partito pd ,ncd,fi,vendola e la lega) prenderanno 175 mlioni di euro e pantalone( ma meglio dire coglione) paga.mi sono davvero rotto che i miei soldi che i nostri soldi, vadano ad una informazione inesistente.deve restare solo internet per la comunicazione risparmieremmo ingenti quantita' di energia, e miliardi di piante .sveglia!

frank pit Commentatore certificato 28.12.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

-PARTE SECONDA-
(BUON NATALE ALL'ITALIA CHE LAVORA)

Auguri al PAPA che è venuto da lontano
e ha scelto il nome del RAGAZZO D' ASSISI.
Francesco non lo so se lo sai
ma una PREGHIERA non BASTA x fare un Buon Natale
non so se al signor Napolitano e tutti i suoi/ gli devi mandare una maledizione
x il male e le ruberie che fanno a discapito dei bambini italiani
e delle famiglie in difficoltà
ma dargli una MEDAGLIA D'ORO mi sembra troppo.
La chiesa dovrebbe essere più coraggiosa se dice che vuol bene a CRISTO
io che gli voglio bene/ mi da tanto coraggio e mi fa essere ONESTO.
BUON NATALE x tutti i GIORNI dell'ANNO

Con amore e con democrazia vito volpicella P. P.

vitovolpicella peter pam 28.12.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Il decreto Salva Italia, all’articolo 29, ha abolito apparentemente i contributi pubblici per l’editoria ma solo a partire dal 2014. Però questo non equivale a dire che ci sarà una interruzione di ogni finanziamento ai giornali da parte dei contribuenti. E dobbiamo ancora verificare se non cambieranno semplicemente nome, come hanno fatto per i finanziamenti ai partiti!
Qualcuno avrà anche parlato di abolizione, ma intanto nella legge di stabilità di Letta i finanziamenti pubblici all'editoria sono ancora aumentati e passano dai 137 milioni di euro di quest'anno ai 175 milioni del 2014, in barba ai richiami all'austerity e alle promesse di abolizione.
E allora? Come la mettiamo?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

BUON NATALE ALL'ITALIA CHE LAVORA
(2013)


Gli auguri ci fanno tutti i parlamentari
il Presidente della Repubblica in PRIMUS
su tutte le televisioni unificate
come se il suo messaggio fosse legge
Lui che la legge/ la COSTITUZIONE la calpesta.
X tutto l'anno fanno gli affari loro
dimentichi di un popolo che soffre
a Natale ci fanno tutti gli AUGURI
e se ne vanno nei CARAIBY con i nostri soldi.
Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
Buon Natale al CA..........
tu vecchio e malandato ti fai il CENONE GRATIS
molti italiani si fanno il cenone con 2 euro:
1 chilo di spaghetti/ e mezzo chilo di cozze
e molti andranno alla CARITAS
e molti altri ancora non troveranno posto neanche la
mentre un governo ABUSIVO e ladro
fatto da un Presidente ABUSIVO e antidemocratico
si danno VITALIZI da 6.500 euro al mese/ oltre le pensione che hanno già
e PREMI da 250.000 euro.
RUBERIE sotto gli occhi di tutti
RUBERIE sul sangue di chi lavora
RUBERIE IMPUNITE da una giustizia CIECA
una giustizia di ELETTI dai partiti
no x fare i giudici/ ma i difensori dei loro affari
una giustizia così lenta/ che x riconoscere un abuso quanto il MONTE BIANCO
ci ha messo 8 anni
mentre i bambini delle scuole elementari/ se ne sono accorti molto prima
vedendo le maestre chiedere 5 euro ai genitori x la CARTA IGIENICA e...
Buon Natale all'ITALIA che LAVORA
Buon Natale alla BRAVA GENTE/ alla GENTE ONESTA
Buon Natale ai POVERI/ ai DISPERATI
e un CONSIGLIO voglio aggiungere
NON VI SUICIDATE/ LOTTATE/ RIBELLATEVI
questo non è il nostro governo
questi sono dei PAPPONI che ci sfruttano
che vogliono che ci suicidiamo x abbassare la disoccupazione
questi sono dei ladri che dobbiamo mandare in prigione.
NON SUICIDATEVI AMICI MIEI
RIBELLATEVI/ lottate x il nostro paese
indirizzate la vostra rabbia contro l'ingiustizia che ci fanno mangiare ogni giorno.
Questi Onorevoli-ANIMALI si stanno facendo gli ultimi regali
con la legge 1000 PROROGHE.
NON SUICIDATEVI/ RIBELLATEVI
Auguri a tutti i diseredati
Augu

vitovolpicella peter pam 28.12.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abolizione del finanziamento all'editoria.
Impossibilità di esercitare la funzione di editore per chi ha altri interessi economici rilavanti: chi ha un giornale che è marginale rispetto al proprio giro d'affari lo usa come cassa di risonanza e propaganda dei propri affari e dei propri mentori politici. Idem per le TV.
Traducete in proposte di legge ad iniziativa popolare.

Marco Diaco 28.12.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
continui a tuonare contro i giornali ma intanto questi continuano a fottersene.
Allora visto che i giornali li abbiamo già pagati con il finanziamento pubblico, mettete in discussione una legge che obblighi tutti gli editori a rendere pubblico dopo le 17 del giorno stesso il giornale in formato PDF sui loro siti web. Anche perchè dopo le 12 ormai il giornale serve solo per lavare i vetri e non credo che le testate guadagnino l'inverosimile dalla vendite dei numeri arretrati.

andrea bucci 28.12.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Il quotidiano L'Unità trova che sia molto più scandaloso il fatto che il M5S sia riuscito a far reinserire una norma che faccia risparmiare allo Stato miliardi di affitti d'oro, piuttosto che scandalizzarsi per il fatto che il governo questi affitti d'oro li volesse ancora salvaguardare. Scommetto che le sovvenzioni pubbliche al giornale non c'entrano nulla, che l'opinione dei giornalisti dell'Unità sia tutt'altro che di parte
http://www.unita.it/politica/affitti-d%2527oro-milleproroghe-governo-letta-emendamenti-m5s-camera-senato-palazzi-politica-monti-1.541893

Andrea D., Chieti Commentatore certificato 28.12.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

3615894 ma non si potrebbero investire in qualche altro modo alla faccia senti levate questo post perché solo a vedere quanto si da' per il nulla ti vengono strani pensieri poi questi che scrivono ti vengono a fare lezione di democrazia e di liberta' di stampa poi se li critichi vogliono la scorta si dopo il salva roma ora possiamo pensare a finire di eliminare gli italiani avanti popolo a belli ciao mi verebbe da dire che avete r......

giobatta d. Commentatore certificato 28.12.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 28.12.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, non fai altro che tuonare contro la finanza, le banche, la speculazione e l'"economia di carta" che distrugge il paese. Lanci proclami dicendo che bisogna tornare all'economia reale, sostieni che la rovina del mondo sono i finanzieri, che affamano i popoli con la complicità delle banche centrali. Poi vengo sul tuo sito e trovo pubblicità ingannevoli di svariate società finanziare pseudo-straniere, per la maggior parte ubicate in piazze dove i controlli sono praticamente assenti, che vendono servizi di trading on line promettendo guadagni immediati a chi di finanza non sa un tubo. Sono quasi tutte ubicate a Cipro. E lo sai perché? perché lì i controlli sono inesistenti, Cipro è praticamente un centro off shore piazzato dentro l'Europa. Spesso a Cipro, o a Malta, ritrovi società che in Italia sono state chiuse dalla Guardia di Finanza o dalla Banca d'Italia per problemi di antiriciclaggio o per abusivismo. A questi la Tobin Tax gliela fai pagare tu? Ma poi, spiegami una cosa: sei contro il gambling, contro il gioco d'azzardo, e poi fai la pubblicità a chi propone di impiegare il risparmio della gente scommettendo in derivati su valute (con leve pazzesche!) facendo trading sul Forex (un mercato notoriamente tra i più speculativi e praticamente sottratto a tutti i controlli)?
E tu saresti il nuovo che avanza! a Grillo, ma a chi voi frega'? ma nun ce fa ride...

Skull 28.12.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Unità e lauti finanziamenti pubblici ricevuti. So per certo che i collaboratori non vengono pagati. Vi sembra giusto?

paolo rossi 28.12.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è in corso l'assemblea di MPS per cui,peraltro, beppe grillo ha condotto una sacrosanta battaglia ma la domanda è la seguente: dove sono Mussari,Baldassarri e Vigni? sono sempre a piede libero a godersi i loro ladrocinii sulle spalle di milioni di microimprese che hanno pagato interessi macroscopici? perchè non viene proposto di sequestrare i loro ingentissimi capitali sporchi e fare un fondo di solidarietà a favore delle loro vittime . Gli autonomi esodati.

Bartoli R. Commentatore certificato 28.12.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Perchè per le aziende private non ci sono aiuti anche se sono in mano a dei poveri ultrasessantenni
cui è stata negata la pensione e devono continuare a pagarsi l'INPS fino al 2018 anche se l'azienda stà chiudendo e non c'è lavoro. Di questo tipo di esodati non ne parla mai nessuno. Mi viene voglia di indire un MEGA V DAY che comprenda un bel vaffa anche a Grillo.

Bartoli R. Commentatore certificato 28.12.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Tre Giorni, ancora.
Poi un Nuovo Ciclo per l'Italia.
Un Nuovo Mestruo.
Ventennale.

Buon Appetito.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Se prima Grufolavan,,,oops! Governavan con la forza del Porcellum, or lo son con il Collante del Kakatorium...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,vorrei condividere una riflessione:ma se questi non sono in grado di gestire un giornale di cui sono responsabili in quanto ne nominano il direttore ed il c.d.a ,con quali argomenti pensano di essere in grado di governare un Paese? (PD-l'Unita').

gianfranco m. Commentatore certificato 28.12.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Se Andersen si fermo' al Re è Nudo, ovvero i Vestiti Invisibili, i NApoletani rischieranno di scriverne il Seguito: il Re è Spellato, Decorticato.

o DeCoticato?

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Il problema del finanziamento pubblico a tutte le testate di parte serve a sopire lo spirito degli Italiani notoriamente "di parte". La dittatura della partitocrazia sostiene l'influenza dell'opinione sugli squallidi teatrini che stanno portando l'Italia nel baratro. Sostenere una parte o l'altra dove parti non ci sono, da' l'illusione di esistere mentre la realta' appare molto diversa. Resta la domanda: "Ma a cosa serve comandare una nave ancorata nel porto?"

VINCENZO MARRA, NEW YORK Commentatore certificato 28.12.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe un sene pole più, un sene pole più, un sene pole più.....ora basta! Il M5S si deve fare carico di iniziative clamorose, la gente è stremata dover passare un'altro anno come il 2013 diventerebbe esplosivo!

stefandd 28.12.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

L'auto si usa solo per lavoro.
Si mangia solo per sopravvivere.
Si lavora , quando è possibile, solo per pagar, a fatica, Tasse.
Si pagan smaltimenti per rifiuti che non si son neppur goduti.
Si pagan le forniture energetiche per lavarsi o non morir di freddo.
Si paga la tassa sulla casa che costa piu' d'un affitto.
Si paga la partita iva come la TAngente a Mengele.

Letta: chi se lo caca ormai...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna !

pierpista 28.12.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eeeeeh! La vita, la vita......
Studi, sacrifici, carriera....un culo cosi! Non ho mai pensato ad aprire un giornale! Peccato, un foglio qualsiasi, magari con editoriali scritti da qualche cafone politico, tiratura 500 copie, chi se ne frega......con sovvenzione di 5.000 € al pezzo!!

Lord Windsor 28.12.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

...pensatori.
La filosofia serve anche a ritrovare un accordo
con se stessi. Siamo tutti sottoposti a bombardamenti mediatici (da noi quasi tutti strumentali e manipolatori) che impazzano su tutto lo scibile umano, con un ritmo tambureggiante, schizofrenico, non lasciando MAI il tempo per una riflessione, per un approfondimento, per una verifica. Così ci sentiamo come barchette di carta
in mezzo a un mare in tempesta, semplici spettatori di films che si preparano altrove, non si sa da chi, non si sa perchè, non si sa per quale prospettiva, per quale futuro dell'umanità.
Questo procura rabbia, violenza, un nichilismo arido, distruggere per distruggere, che non ci porta da nessuna parte,
Eppure, un filosofo. ci aveva messo sull'avviso
migliaia di anni fa:
Non c'è vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. - SENECA -
E cosa dire di NIETZSCHE che per primo teorizzò
l'uberschmen (il superuomo o meglio l'oltre-uomo
più consono al nostro ideale). E' stato strumentalizzato da tutti, tirato di qui e di là
come sposor di politiche e movimenti che hanno prodotto sfracelli e sofferenze.
Cosa scriveva di così tremendo quest'uomo, sicuramente non conformista. Scriveva questo:
QUESTA CREATURA INSOLENTE E AUTARCHICA, TESTARDA E
FELICE, RAPPRESENTA IL NOSTRO DESTINO. SU DI ESSA
VALE LA PENA DI SCOMMETTERE; PER ESSA VALE LA PENA DI ABBANDONARE I NOSTRI VICOLI MALSANI, LE NOSTRE TANE AFFOLLATE, LE NOSTRE FACCENDE E ANDARE IN CERCA DI SOLITUDINE. DELL'ARIA FRESCA E FINE DELLA
MONTAGNA. PERCHE' DA QUELLA SOLITUDINE POTREMMO FORSE USCIRE DIVERSI, DA QUELLA MONTAGNA POTREMMO
SCENDERE PIU' LIBERI E MENO SPAVENTATI DI ESSERLO.

Raccogliamoci quindi, ritroviamo un accordo con noi stessi, poniamoci le domande giuste e traviamo
noi per noi le risposte.

Vi consiglio un libro, che aiuta a riordinare le idee:

PLATONE AMICO MIO di Ermanno Bencivenga (€ 10)

Mi riprometto di continuare ed ampliare il discorso. con la speranza che ciò serva a noi e al
Movimento.

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 28.12.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Viviane' ma come, l'anno scorso t'erincazzata tutta quanta che gomez non te pubblicava piu' i commenti, e adesso glie fai la sega?!!

l'Unitaly sovietica 28.12.13 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

napolitano la deve finire di firmare decreti per tassazioni a italiani lui non è il presidente di tutti gli italiani ma di una parte assoggettatabili a lobby sia ben chiaro quello che pensiamo milioni di italiani si aveva detto che se ne andava aspettiamo che lo faccia al più presto vogliamo uscire da euro e ce ne sbattiamo delle sue parole che sono e saranno a favore delle caste e contro i cittadini e non vogliamo ascoltare il discorso di chi prende un milione di euro ad anno e chiede sacrifici a itaiani poveri lui deve pagare 6000 mila euro di tasse secondo la progressione tasse che si fa pagare a tutti gli italiani...

antony.gentile 28.12.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che si possa uscir dall'Impasse Stampando Euro FAlsi, ma non rilevabili dai Lettori a lampada di Wood.
Circolerebbero senza Intoppi, causando Inflazione ai LAdri della Bce che li han Inventati.
Distribuiti Gratis ai Poveri, manderebbero in FAllimento i Supermercati, ile compagnie Petrolifere, le Agenzie Entrate , eccetera.

Qulcuno Obietterebbe che cio' sarebbe Illegale.
Ma la MAfia, è Legalistica, non legale.
Come questa Controperazione, appunto...

Questi nuovi Euro, sarebbero comunque Veri, Popolari.
Indicatori del nostro Valore, Forza LAvoro.

:)

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Signor Onorevole Presidente del Consiglio Enrico Letta,

veniamo noi con questa mia addirvi una parola che scusate ma questanno c’è stato una grande morìa delle vacche come voi ben sapete.

Noio volevàn savuàr:

IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI E AI LORO GIORNALI CE LO CHIEDE L'EUROPA?

Salutandovi indistintamente,

i fratelli Cafoni
^__^

Daniela M. Commentatore certificato 28.12.13 11:23| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur avendo sofferto anch'esso del calo delle vendite che ha colpito tutti i quotidiani, il Fatto Quotidiano diffonde su carta e digitale 62.885 copie complessive e con 956mila likers (oggi oltre 974mila) registra anche nel 2013 il record mondiale dei likers rispetto alle copie diffuse, avvicinandosi a 20 likers per copia.

Quanto alla classifica generale del 2° trimestre 2013, che offre una valutazione ponderata delle migliori pratiche di relazione riscontrate sulle pagine del social network, e qua ci sono New York Times , Los Angeles Times e Washington Post, il Fatto Quotidiano si colloca al 18° posto.

Considerando l’intero campione internazionale per rapporto likers e copie diffuse, è 1° al mondo. Da un’indagine condotta da Human Highway gi viene riconosciuto che ha rivoluzionato l’informazione sul web ed è considerato il sito più indipendente.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 11:22| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani le tasse le meritano: preferiscono crepare pur di non cambiare.. (Alfonso Luigi Marra)
Scarica l'articolo in formato PDF

downloadLetta sarà pure un criminale bilderberghino che agisce su mandato delle banche, ma è incredibile che, in relazione alla legge di stabilità così come in qualunque altra occasione, non si alzi nessuno – nemmeno uno – dai banchi di un qualunque partito a dire che per trovare tutti i soldi che si vogliono ci vuole semplicemente una legge che vieti l’anatocismo, le commissioni di massimo scoperto, l’accredito differito dei versamenti, i tassi passivi ultralegali e tassi attivi sub legali: una legge che causerebbe lo spostamento di sei settecento miliardi di euro l’anno dalle tasche delle banche a quelle dei cittadini.

Ora, è vero che questo significa che tutti i partiti sono in realtà al servizio delle banche, così come tutta l’informazione, i sindacati eccetera, ma come mai queste cose non le dicono nemmeno i cittadini in internet?

La risposa non può più essere che non lo sanno, perché signoraggio.it e il PAS lo hanno detto in tutti i modi, e milioni di italiani lo hanno letto o ascoltato dai video, la risposta è che la gente non vuole cambiare, che preferisce crepare che cambiare.

Gente tra cui ci sono 300.000 avvocati, 10.000 magistrati e non so quanti milioni tra laureati, diplomati, giornalisti, politici, sindacalisti e insomma persone che quando piace a loro capiscono e sanno tutto.

Il malessere odierno non è un fenomeno economico, ma un fenomeno psichiatrico di massa.

24.12.13

Alfonso Luigi Marra

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.12.13 11:20| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Stan Letteralmente Scherzando col Fuoco.
Son PAzzi.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna assolutamente tornare alla lira e aprire un mercato che in parte già c'è con altri paesi,è tanto grande il mondo!La Germania ci soccombe,odia gli italiani,forse ora non ci sno più,un tempo avevano sulla soglia dei ristoranti"vietato l'ingresso agli italiani e ai cani!!

Luciana Lucarellai 28.12.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

E bravo al capitan Stoccafindus, il suo bel governo del dolce fancaxxo segue il copione dei soliti governi che ci hanno portato nel baratro.Soldi a chi dico io e presi col solito metodo: adesso, come sempre, aumento autostrade e benzina, tanto ai poveri fessi la macchina serve per forza per lavorare, senò come fanno a pagarsi le tasse?
E la 'povera' UNITA' come farebbe , come tutta la carta igienica della stampa italiana, a non sopravvivere a sbafo?
Ricordate gente, mandiamoli a casa!!

john f. Commentatore certificato 28.12.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'inchiesta appurò che il quotidiano l'Avanti di Lavitola con manovre fraudolente varie aveva 'distratto dai fondi per l'editoria la bellezza di 23 milioni di euro!!

E poi ci odiano perché vogliamo eliminare i finanziamenti ai giornali! Lo credo bene che ci odiano!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

SENZA PAROLE:
Letta dichiara che il decreto Salva-Roma, con dentro di tutto, sarebbe colpa di Boldrini e Grasso che non han “vigilato” sugli emendamenti. Questo o lo è o lo fa , se un PDC non è a corrente di tutte le marchette contenute nel decreto , andrebbe allontanato subito dal parlamento per manifesta incapacità , se invece come siamo certi lo fosse, bene allora dia le dimissioni subito per le porcate. E la stampa invece di saltargli addosso e distruggerlo che fa , annuncia e auspica un nuovo patto di governo ( “ contratto di governo” , corriere della sera) come ultima occasione per non sbagliare più e sconfiggere Grillo ed i populismi .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 11:13| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Si pensi solo che il bollettino mensile "il campanile" mandata a casa degli iscritti da Mastella che non era nemmeno un giornale e non compariva nemmeno nelle edicole, ha avuto ogni anno 2 milioni e mezzo di euro, con 5.000 copie denunciate!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Foglio denuncia una tiratura di 15.000 copie (ma io non ho mai visto o sentito di nessuno che lo leggesse)
d'altro canto non esistono controlli su quanto denunciato
L'assetto proprietario è questo:
la «Paolo Berlusconi Finanziaria» ha il 38% (sostituisce Veronica Lario)
Sergio Zuncheddu tramite «Unione Editoriale Sarda» e «Diana Zaccheddu» hanno il 27%:
Denis Verdini ha il 15%;
Giuliano Ferrara ha il 10%.

Nel 2010 ebbe 2.985.120 euro di finanziamenti pubblici!!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

LA MAfia, non esiste.
E' tutta una BAlla inventata dallo stato.
Quando la gente era Ignorante, avevan inventato i Draghi, i Mostri.
Or che la Gente non è piu' Ignorante, han cambiato Feticcio.
Ai Rincoglioniti va data in pasto la Palla della MAfia.
E' ormai LAmpante che il MAfiamento dipende da un Trono.
Lo sanno tutti, ma nessuno ReAgisce...
I piu' Codoni, son appunto i Militari e le Polizie: Artigli del Drago.

Che Posto di Merda, dai Monti a della Valle...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno bella gente


ieri mi hanno segnalato che alcuni furbacchioni hanno utilizzato il mio indirizzo mail per seminare un pò di scompiglio. Ho quindi annullato la mia registrazione precedente, creandone un'altra.

Alcuni amici hanno proposto di diffondere sui blog
la filosofia e i suoi concetti, cercando di svestirla da quegli aspetti Accademici che la fanno apparire come argomento solo per iniziati.

Da più di 2000 ci si interroga sulla metafisica
dell'essere umano: coscienza, anima, etica, morale, onestà, lealtà. Tutti termini che non hanno tangibilità; non li puoi toccare, non li puoi disegnare, non li puoi descrivere in termini
scientifici. Eppure questi questi aspetti regolano
nel bene o nel male le nostre vite personali e sociali.
Ci sono migliaia di testi che ci restituiscono una descrizione più o meno condivisibile del concetto
di saggezza, caratteristica che nelle società moderne si è andata perdendo, sostituita da un Carpe Diem materiale che ha assunto aspetti parossistici.
Molte persone hanno preconcetti o pregiudizi verso
la filosofia pensando che non serva a nulla.
A Platone chiesero: a cosa serve la filosofia?
Rispose: a niente perchè non è una serva!
Sempre molti pensano che la filosofia sia argomento ostico e i testi di difficile lettura,
bisognosi di una preparazione culturale di alto
livello. Non è così. Ci sono testi di semplicissima lettura, alcuni addirittura divertenti, tutti con una morale che arricchisce
il nostro bagaglio di consapevolezza.
Perchè la filosofia non viene pubblicizzata dal sistema? Perchè sanno che, attraverso la filosofia, molte persone potrebbero arrivare a comprendere le cose, tante cose, in maniera diversa d come la si vuole.
Allora, cos'è la filosofia? E' uno strumento formidabile per organizzare le nostre idee, le nostre conoscenze, le nostre certezze, i nostri
ideali, e non le ideologie che ci vengono preconfezionate da approssimati manipolatori che
citano e imbastardiscono il pensiero dei grandi
SEGUE

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 28.12.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAcchè Golpe.
Berlusconi andava bene agli Alleati in chiave Antibolscevica, con Dalema al Guinzaglio per l'Ossicino.
Un po' come i Signori della Guerra Siberiani, foraggiati dai servizi Inglesi a contrastar Lenin al tempo della Rivoluzione.
Or che i Savoia son tornati a Regnar Stabili, non li smuove nessuno.
Son dei Repubblichini di Salo', complementari ad Anghela Hitler....
Solo una Guerra, potra' qualcosa.
MA chi finanzia la resistenza?
Chi è disposto a Morire per la Liberta'?

Per Belen, forse...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Il Fatto Quotidiano nasce 4 anni fa per decisione di Padellaro, staccandosi dalla logica servile di mangiatoia dei giornali italiani e rifiutando i finanziamenti pubblici.
"Privo di un azionista di maggioranza, IFQ si propone come voce indipendente nel panorama giornalistico italiano, puntando a dare notizie e a trattare temi che gli altri media trascurano. La sua linea politica – hanno dichiarato i fondatori – vuole ispirarsi alla Costituzione, schierandosi a sostegno di chiunque – dx o sx – si impegni a difenderla e ad attuarla e contro chi, invece, non la rispetti."L'editore ha manifestato la volontà di rinunciare ai fondi del finanziamento pubblico per l'editoria e di sovvenzionarsi soltanto con i proventi della pubblicità e delle vendite. Per quanto non goda di finanziamenti pubblici non è in rosso come tutti i giornali, ha chiuso in attivo sia nel 2009 che nel 2010, con ricavi rispettivamente di 29,6 e di 5,8 milioni di euro
Il suo maggior editorialista, Travaglio, alle ultime elezioni ha dichiarato di aver votato per Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia alla Camera, e per il M5S al Senato
E' edito dalla Editoriale Il Fatto S.p.A., una società per azioni priva di azionista di controllo. Nessun socio può eccedere la quota massima del 16,67% del capitale
sociale. Inoltre gli azionisti imprenditori (categoria A) non possono
detenere in totale più del 70% del capitale.
Al 21 giugno 2013, il capitale sociale di 2.460.000 euro è ripartito tra i seguenti azionisti:
• Categoria A
o Francesco Aliberti 16,26%
o Chiarelettere 16,26%
o Edima 16,26% (Maria Angela Iozzi (33,33%) Mario Cesetti (28,33), Enrico Paniccià (28,33), Luca D'Aprile (10%))
o Cinzia Monteverdi 16,26%
• Categoria B
o Antonio Padellaro 16,26%
o Bruno Tinti 8,13%
o Marco Travaglio 4,88%
o Peter Gomez 3,25%
o Marco Lillo 2,44%[senza fonte


Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Partiti e media sono succubi della finanza. Per questo motivo da partiti e giornali vediamo una sistematica difesa d'ufficio e propaganda del sistema bancario finanziario speculativo che sta distruggendo la vita di intere popolazioni una volta civili e progredite. Stanziare fondi governativi per mantenere poteri vassalli non è altro che una ovvia conseguenza del nostro sistema malato terminale. Penso che lo stato debba riportare nelle proprie mani (ovvero nella democrazia del popolo) la sovranità monetaria al fine di eliminare il mondo feudale nel quale ci siamo trovati.

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 28.12.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

http://ilpiccioneviaggiatorenet.blogspot.it/p/blog-page_20.html

CI FU GOLPE DI STATO . RIVELAZIONI DI Evans Pritchard sul Telegraph.

Colpo di Stato – Quindi, ora sappiamo: Silvio Berlusconi stava seriamente pensando di tirare l’Italia fuori dall’euro nel mese di ottobre / novembre 2011. Ed è stato questo a far cadere il suo governo. Con un complotto orchestrato a Berlino con le complicità di Draghi e Napolitano.
Lo riferisce Lorenzo Bini-Smaghi, ex della Bce nel suo nuovo libro: Morire di Austerità. E lo riporta il giornalista economico Evans Pritchard sul Telegraph.
Bini-Smaghi – fino a poco tempo fa nel consiglio esecutivo della BCE, e per molti anni l’uomo dell’Italia a Francoforte – afferma che Silvio Berlusconi è stato rovesciato come premier italiano nel novembre 2011, non appena ha iniziato a concepire il piano per l’uscita dell’Italia dall’Euro....

maria de nadie 28.12.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

L'Unita'.
Se la stampa di Berlusconi è il lato B, questa è l'altra FAccia della Medaglia.
Il caso di dire che se la Cantano e se la Suonano, insieme, a CAppella...

:)

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,i furti legalizzati da un governo illegittimo continuano,non cambia mai niente,perfino la piazza si è stancata di protestare,deve pur esserci un modo per far finire questa tragicommedia!

Luciana Lucarellai 28.12.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ma come e possibile e' arrivata la tassa della spazzatura mi hanno conteggiato anche il garage dove parcheggio l'auto ma mica la macchina consuma umido e fa la differenziata ???????? possibile che non vi e alcun ente dove si puo' protestare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

TAMMARO VINCENZO 28.12.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Rivelazione: Berlusconi voleva uscita dall’euro, fatto fuori per questo nel 2011
Ricevo da Gaetano Onatega Ingargiola e pubblico:
"12-09-2013
set. 12 BREAKING NEWS, POLITICA no comments
OkNotizie
Colpo di Stato – Quindi, ora sappiamo: Silvio Berlusconi stava seriamente pensando di tirare l’Italia fuori dall’euro nel mese di ottobre / novembre 2011. Ed è stato questo a far cadere il suo governo. Con un complotto orchestrato a Berlino con le complicità di Draghi e Napolitano.
Lo riferisce Lorenzo Bini-Smaghi, ex della Bce nel suo nuovo libro: Morire di Austerità. E lo riporta il giornalista economico Evans Pritchard sul Telegraph.
Bini-Smaghi – fino a poco tempo fa nel consiglio esecutivo della BCE, e per molti anni l’uomo dell’Italia a Francoforte – afferma che Silvio Berlusconi è stato rovesciato come premier italiano nel novembre 2011, non appena ha iniziato a concepire il piano per l’uscita dell’Italia dall’Euro.
In particolare, ha discusso (minacciato?) il ritiro italiano dall’euro in incontri privati con altri governi dell’UEM, presumibilmente con il cancelliere Angela Merkel e il francese Nicolas Sarkozy. (” L’ipotesi d’Uscita dall’euro era Stata ventilata nei colloqui con i Governi degli Altri Paesi dell’euro “).
Bini-Smaghi rivela anche che la Merkel ha continuato a pensare a come buttare fuori la Grecia dall’euro, fino all’autunno del 2012. Solo dopo, terrorizzata dalla esposizione delle banche tedesche – le uniche a rimetterci dall’uscite greca e non certo il popolo greco che aveva e avrebbe avuto tutto da guadagnare – cambiò idea.
A questo punto siamo certi: alla fine del 2011 in Italia ci fu un colpo di Stato. Ordito dal duo Merkel-Sarkozy e dai poteri bancari della Ue, e portato avanti in Italia dai loro servi di sempre!"
Pippi: < io l'ho srempre pensato e ve l'ho sempre detto: Vi ricordate le risatine di Merkel e Sarkò? vi ricordate cosa era successo poco prima? ve lo ricordo io: Berlusconi fece un'affermazione per la quale venne denigrato in maniera be

maria de nadie 28.12.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Piu' che al lato B, esclusiva del Giornale, par abbian puntato sul Labiale...
A quando i calendari in concorrenza alla Minetti?
Che faran: Nilde Jotti nuda?
O Napoli Tano Siffredi?

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 28.12.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog, a metà novembre circa, ho ricevuto una telefonata alla mia utenza fissa, in cui una convincente voce femminile mi annunciava l'invio gratuito di un abbonamento al quotidiano Avvenire, io rispondevo che non ero interessato perché già qualche anno fa un giorno di punto in bianco senza alcuna comunicazione, il postino ogni mattina ha iniziato a recapitarmi il suddetto quotidiano per cica 1 anno, che io non ho mai sfogliato, infatti andava a finire immediatamente nella differenziata. Nonostante il mio dimostrato disinteresse da oltre un mese puntualmente il postino ogni mattina e senza alcun ritardo si presenta con l'Avvenire, che altrettanto puntualmente finisce nella raccolta differenziata. Non vorrei pensare male ma secondo me al primo posto di questa classifica speciale c'è sicuramente Avvenire!!!!!!!!
Giornalai leccalecca iniziate a cercarvi un lavoro onesto magari a coltivare i campi così da poter mangiare e non morire di fame, infatti vi auguro un 2014 da fame.

Narfi n. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica è del gruppo editoriale l'Espresso, di proprietà di De Benedetti, sponsor del Pd, è una delle maggiori imprese italiane nel settore dei media e tira la volta al Pd. Basti pensare che il suo ex fondatore e oggi potente influencer, Scalfari, ha partecipato a un incontro segreto sulle sorti italiane a casa propria, con Enrico Letta, Mario Draghi e Napolitano, per capire quale sia l'orientamento di Repubblica

Azionariato
Carlo De Benedetti - 53,818% tramite CIR Spa
Giacaranda Maria Caracciolo di Melito Falck - 6,296%
Carlo Edoardo Revelli - 2,809%
Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste - 2,647%
Margherita Revelli - 2,598%
Bestinver Gestion S.A. SGIIC - 2,076%
Giulia Maria Crespi - 2,353%; fondatrice e presidente del FAI
Gruppo Editoriale L'Espresso (azioni proprie) - 2,609%

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Il processo è senza fine e il milione sequestrato torna agli imputati
I presunti responsabili della truffa sui corsi di formazione alla Regione Lazio si riprendono il denaro: troppe lungaggini, è scattata la prescrizione

Zona della tuffa: sud

tipologia del giudice: miliardario statale con piede nella fossa, filosinistro o rivoluzionario, acculturato e sudista

caro Umberto , peccato che non ci siamo riusciti con quel famoso muro : e' stato comunque un bel sogno!!

comunque per questi tipi di processi la soluzione è ipotizzare che li abbia organizzati Berlusconi. Ci sarebbe una accelerazione immediata dei processi e si eviterebbe la prescrizione.

Agostino De Pisis Commentatore certificato 28.12.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma con tutti sti soldi nostri che circola gratis a l'Unita' perche' non mettete una parrucchiera, almeno una che lavora.

l'Unitaly sovietica 28.12.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Corriere della sera è stato da sempre la preda ambita del capitalismo italiano da Eugenio Cefis, negli anni 70 pres. di Montedison, a Roberto Calvi, il banchiere dell’Ambrosiano che lo servì su un piatto d’argento a Licio Gelli e alla P2. Ciò perché chi controlla Rcs e la scatola finanziaria che lo possiede, ha un peso forte nell’editoria italiana come simbolo comune dei moderati
Nel 1974, dopo 90 anni, la proprietà passa dalla famiglia Crespi ai Rizzoli. Col dissesto del Banco Ambrosiano e lo scandalo della P2 il capitale del quotidiano vede aumentare gli Agnelli ed entrare Mediobanca, l’allora Montedison e la finanziaria Mittel che ruota intorno a Giovanni Bazoli. Seguono i Romiti fino ai furbetti del quartierino (Ricucci). Si passa al patto d’acciaio tra Bazoli e Cesare Geronzi e al Gotha della finanza italiana, più Giuseppe Rotelli. Ora appare Diego Della Valle. La maggioranza assoluta del capitale ordinario di RCS MediaGroup è controllata da un patto di sindacato di blocco e consultazione siglato tra 13 dei maggiori azionisti. E' una filiera di scatole cinesi che tiene saldamente il Corriere sotto giochi di potere.
Quale informazione libera ci possiamo aspettare?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 10:35| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

o.t.

@staff

@tze tze

avete messo la foto giusta, però avete sbagliato didascalia


Bergamo capitale 2019|I motivi della bocciatura|“Dossier...

“Dossier poco europeo”, “poche possibilità di progetti dal basso”. La...


vabbè, allora lo fate apposta....

paoloest21 28.12.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ne ha fatta di strada L'Unità, il giornale che difendeva i diritti del popolo, il giornale di sinistra...... quanto hanno e stanno ancora prendendo in giro!! Per fortuna sempre di più si prende coscienza della realtà...
Tutti uguali questi farabutti, altro che sinistra, destra, centro, ecc.. corrotti, collusi, delinquenti, servi pagati profumatamente per mentire al popolo.... complici assoldati dai politici a loro volta assoldati da bilderberg... di tutto e di più... diamoci velocemente una mossa, mandiamoli tutti a casa.....
Informate sempre di più, il M5S è ciascuno di noi!!!!!

libera p. Commentatore certificato 28.12.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Noto con tristezza molti infiltrati nominare ancora COMUNISTI,

DEMOCRISTIANI, SOCIALISTI e FASCISTI.

Per NOI CHE SIAMO OLTRE queste diciture sono MORTE, non

esistono più, il nostro obiettivo primario non è da che parte si sta,

ma è di stare TUTTI DALLA STESSA PARTE e cioè L'ONESTA'.

Marcovinicio d., milano Commentatore certificato 28.12.13 10:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

È una Alma Shalabayeva sorridente (ci credo : ha nuovamente infinocchiato gli italiani , tutto gratis , servita e venerata) quella sbarcata all’aeroporto di Fiumicino questa mattina, poco dopo mezzogiorno.

grillini, rifondaroli ,sinistroidi ,notav ,anpi ,fumati vari , associazioni gay ,onlus animaliste ecologiche e pacifisti vari ( cioe', tutti gran lavoratori ) con bandiera della pace al collo , maglietta del Che e al grido di cazzate varie tipo integrazione accoglienza diritti costituzione no berlusconi .... sono andati in eccitazione

solo la gente normale e' rimasta allibita: Una col passaporto falso, col marito delinquente, espulsa concretamente (grazie all'aiuto delle autorità kakaze altrimenti col cazzo, stava ancora qua), almeno una che ce la togliamo dai coglioni.... e che fa la bonino, inutile e imbelle ? Si adopera per farla tornare a scassare la ceppa in Italia! non ho parole.

Sorridente......ettecredo, ma dove lo trova un altro paese pieno di imbecilli come il nostro.

In effetti anche lei avrebbe preferito un altro paese migliore del nostro. Ma è che l'Inghilterra li aveva condannati, la Francia li ha arrestati, rimaneva lo zaire e il paese di pulcinella.

Indovinate alla fin fine la scelta dove è avvenuta.

QUESTO E' QUANTO SA FARE L'ITALIA! Prodigarsi e farsi in quattro per ogni straniero, studiare come ospitare al meglio ogni criminale che si affaccia alle nostre frontiere, andarli a raccattare in ogni dove, farsi soggiogare e malmenare da quattro delinquenti, pensare di fornire loro la cittadinanza incondizionata, sentirsi colpevoli malgrado tutta l'abnegazione dei volontari....

Agostino De Pisis Commentatore certificato 28.12.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Khalid Chaouki, deputato marocchino del Pd barricato a Lampedusa
Nato a Casablanca, è un fedelissimo dell'ex ministro Livia Turco, e insieme a lei sponsorizzò la nomina di Cécile Kyenge,


Ci mancava anche il deputato marocchino allevato nei centri sociali a 12000 euro al mese che vuole il kebab alla bouvette...

Invece di fare queste cazzate dovrebbe chiedere scusa a nome del suo popolo che si macchiò di orrende nefandezze durante la "liberazione" della ciociaria e dell'isola d'elba.

non solo non chiede scusa ...ma noi, popolo di imbecilli, lo facciamo pure deputato !!!
In memoria di tutte le donne, i bambini, i vecchi e pure il prete di Marciana Marina che vennero violentati e sodomizzati da queste genti selvagge che tanto piacciono ai buonisti / grillini / cittadini del mondo perche' fa IN!!

Agostino De Pisis Commentatore certificato 28.12.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLO USCENDO DALLA PAURA E REAGENDO POTREMO SALVARCI

Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati se non delle grandi bande di ladri? Perché anche le bande dei briganti che cosa sono se non dei piccoli Stati? È pur sempre un gruppo di individui che è retto dal comando di un capo, è vincolato da un patto sociale e il bottino si divide secondo la legge della convenzione. Se la banda malvagia aumenta con l'aggiungersi di uomini perversi tanto che possiede territori, stabilisce residenze, occupa città, sottomette popoli, assume più apertamente il nome di Stato che gli è accordato ormai nella realtà dei fatti non dalla diminuzione dell'ambizione di possedere ma da una maggiore sicurezza nell'impunità. Con finezza e verità a un tempo rispose in questo senso ad Alessandro il Grande un pirata catturato. Il re gli chiese che idea gli era venuta in testa per infestare il mare. E quegli con franca spavalderia: "La stessa che a te per infestare il mondo intero; ma io sono considerato un pirata perché lo faccio con un piccolo naviglio, tu un condottiero perché lo fai con una grande flotta".

Tratto da "LA CITTA' DI DIO" - Sant'Agostino

orlando g., torino Commentatore certificato 28.12.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

La proposta del ministro Mauro: "Arruolare gli immigrati in cambio della cittadinanza"
Per il ministro della Difesa "bisognerebbe fare come negli Usa dove, se si presta servizio nelle forze armate, si è agevolati nel conseguimento della cittadinanza".

ps: acculturato , amante del nullafacere in quanto ha faticato tanto per studiare e sudista, cioe uno di quelli che hanno rovinato l'italia

Mauro, annoiato dal dolce far niente, vuole fare vedere che esiste!
Ed allora cosa fa? Propone una enorme cagata!
E' ovvio che, tutti gli immigrati, accetterebbero di fare il militare!
Non solo, aumenterebbero anche gli sbarchi!
Perchè? Lavoro,vitto ed alloggio assicurati!

Ed infine anche un premio:la cittadinanza!
Magari senza nemmeno sapere l'Italiano, la Storia dell'Italia,l a nostra Educazione Civica!

In poche parole: avremmo un esercito tipo Armata Brancaleone di beduini integralisti armati per meglio conquistare l'italia!!!

ogni politico in essere (dilettanti pentastellati compresi) non vale un solo capello di Bossi ... Bossi l'unico che ragionava coi piedi per terra e per questo tanto odiato dai grulli che sognano il mondo paradisiaco ideale!!!

Agostino De Pisis Commentatore certificato 28.12.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

@luis

buon viaggio


http://www.youtube.com/watch?v=ZmDHiKQYuIU

paoloest21 28.12.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

reddoctor1

Aprite qualsiasi quotidiano italiano ,escluso IFQ ed in parte il manifesto e leggerete le seguenti notizie:"come è saggio napolitano,come è innovativo renzie,come sono inconcludenti i grillini e grillo è un pazzo".Il fq non riceve soldi dalla casta ,e si legge.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

IL PROSSIMO NATALE LO PASSO CON I FORCONI A SOAVE, ALTROCHE'!

ANCORA QUESTE NOTIZIE SI DEVONO LEGGERE

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1374312/Consip--bando-di-gara-per-210-auto-blu-blindate.html

120.000 EURO AD AUTO NORMALE BERLINA, PER QUELLE BLINDATE MOLTO DI PIU'...


VERGOGNA LETTA, VERGOGNA RENZI, NON TORNERO' MAI NEL PD


VOGLIAMO FATTI, ANCHE I PIù SEMPLICI PROPRIO PERCHè APPLICABILI DA SUBITOOOOOOOOO

ale s. Commentatore certificato 28.12.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

L'editoria dovrebbe sprizzare libertà da tutti i pori.
Un editore dovrebbe portare i suoi quotidiani, rotocalchi, settimanali e quant'altro come fiore all'occhiello, non solo del suo gruppo, ma del paese che lo ospita.
Un fiore all'occhiello ricco di libertà, di giornalisti in contraddizione che nelle stesse pagine danno interpretazioni diverse di stessi argomenti.

La decisione della "mediocrità al potere" ha avvantaggiato l'arricchimento materiale di pochi per l'impoverimento culturale di un'intera nazione.
Tremonti, spero tu ti renda conto che senza cultura, senza la genia di chi può attingere dalle sue plurimemorie tanti argomenti per parare i colpi del destino, l'impoverimento non è solo quello sperato da te ed i tuoi compari neoconservatori.
Proprio perché dirigenti mediocri come te (un commercialista al ministero di economia e finanza di un paese ... Una vergogna tutta italica) hanno retto le fila, la vostra scarsezza di fantasia ci ha ridotto al livello attuale.

La libertà porta cultura e l'arricchimento morale e materiale della gente.

I nostri dirigenti non ne sanno nulla di tutto ciò.
Rendiamo partecipi di tale conoscenza conoscenti ed amici in maniera che si sparga la voce.

Buongiorno a tutti.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 28.12.13 10:20| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

buondi^

@ staff
@tze tze

se per questa didascalia

" NICOLE MINETTI LIBERA PER IL C...

Incredibile. La Minetti beccata così a Miami e guardate cosa scrivono di lei i quotidiani... ""

mettete giustamente una foto della minetti...

vi consiglio di cambiare foto a quest'altra

"" Incidente in galleria: un morto e cinque feriti, tra...

Nella serata di venerdì grave incidente a Costa Volpino, nella galleria lungo la Statale del... ""

non c'entra nulla quella foto...

mi sembra...

comodi comodi,nun me ringrazziate:))


paoloest21 28.12.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo che il finanziamento deve essere dato con grano salis, però permette a tutte le correnti di dire la propria, infatti senza il finanziamento molti giornali catalogabili di opinione non esisterebbero. In tal caso la stampa sarebbe la proprietà di ricchi come Berlusconi, Della Valle, De Benedetti, & C. o di Lobby. Tra l'altro si può dire la stessa cosa dei partiti, anche questi non devono esagerare, ma se si tolgono alcuni finanziamenti ritenuti fondamentali vinceranno sempre quelli con i soldi, in pratica Forza Italia potrà essere contrastata solo dal futuro partito di De Benedetti o simile. Quindi se si tolgono alcuni finanziamenti si va verso una oligarghia costituita da ricchi e lobby. Tra l'altro si risparmia solo poche centinaia di milioni, se ci si concentrasse a risparmiare un miliardo in sprechi ci sarebbero i soldi sia per i finanziamenti ed anche per altro. Dato che si parla di circa 200 miliardi di spesa pubblica da analizzare per eventuali risparmi, non ci si potrebbe concentrare su questa fetta?

Cesare Biagiotti 28.12.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Copio da redoctor 1
Il fq,dove lavorano giornalisti che mettono la deontologia davanti alla famiglia politica,le notizie le pubblicano e non le interpretano in base a chi gli paga lo stipendio.Sulla repubblica certe notizie su di benedetti non si leggeranno mai,vedi i 22 milioni condonati dalla casta'sullla "stampa "di Torino mai ci sarà un inchiesta su marchionne che paga le tasse in svizzera e sul corriere mai si leggeranno notizie a firma di Marzio Breda

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

MA DAVVERO PENSATE CHE TUTTA QUESTA MERDA DI CIVILTA' SIA CASUALE?

Il mondo è pazzo perché è stato deliberatamente portato alla pazzia. Esiste metodo in questa follia. E' vero che devi essere del tutto bruciato nel cervello per pensare di voler realizzare ciò che stanno cercando di fare, ma nella loro pazzia sanno cosa stanno facendo. Dietro la follia apparentemente casuale che ci circonda, copertura essenziale dell'obiettivo, esiste un freddo calcolo.

Per gran parte della mia vita sono stato come Neo nel film Matrix, fino al mio risveglio, avvenuto nel 1990. Osservavo il mondo e sapevo che c'era qualcosa di profondamente sbagliato, ma la domanda era cosa fosse, esattamente. Potevo vedere la pazzia, la crudeltà e l'ingiustizia, ma il motivo di fondo mi sfuggiva.

Come Morpheus dice a Neo:
"Sei qui perché sai qualcosa. Ciò che sai non è spiegabile, eppure lo senti. Per tutta la vita hai percepito che c'è qualcosa di sbagliato nel mondo. Non sai di cosa si tratta, ma è lì, come una scheggia nella tua mente, una cosa da diventarci matto. È questa sensazione che ti ha portato fino a me."

Molte persone oggi sono in quella fase in cui si riesce a vedere che c'è qualcosa di seriamente sbagliato nel mondo, ma non riescono a definire bene il cosa e il perché.

orlando g., torino Commentatore certificato 28.12.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.libera.tv/videos/3854/cose-nostre---non-far-finta-di-niente-con-sottotitoli.html
Da divulgare per mandare un messaggio giusto.

matteo c., milano Commentatore certificato 28.12.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

...cioe' non te sai manco pettina' e fai ancora la sverda.

l'Unitaly sovietica 28.12.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento

eccome diceva er granne cantante pupo" Firenze santa Maria novella oppo,tu che sei annata co lo zoppo ormai te sei mparata a zoppicà"
Faccio presente che tra a discografia der granne pupo ce sta sempre a famosa"gelato ar cioccolato,dorce un pò salato" che parlava de na fellazzio...forse dedicata alla granne giornalista pure questa? mah co sti granni artisti nun ce se pija mai pesce....

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 09:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ci decideremo a mandare a casa questa classe politica? Siamo buoni solo a lamentarci.


A parte il "Fatto Quotidiano" e articoli di Rizzo e Stella , il resto e' mercenariato.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando gli italiani non usciranno dal loro letargo, i soliti politici continueranno a riderci in faccia, come a dire: voi siete proprio dei fessi, e noi vi ci facciamo ancora.

Emanuela I., Palermo Commentatore certificato 28.12.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Antiestetica proprio, e non se ne rende neanche conto, e' evidente che non ha il senso del ridicolo e vuole insegnare agli altri.

l'Unitaly sovietica 28.12.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

maria novella oppo, togliatti con la parrucca della de filippi. praticamente e' l'immagine del partito.

l'Unitaly sovietica 28.12.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

RENZI VOTA IL REDDITO CITTADINANZA
E SI APRE UNA NUOVA FASE
RENZIVOTA
RENZIVOTA
RENZIVOTA
INIZIA A COLLABORARE E SI APRONO PRATERIE

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 28.12.13 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Altro che volo del Calabrone direi la Gazza Ladra
Buon Anno a tutti

V anda LA SAPONARA 28.12.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2013 c’è stata la svolta dei 40enni? Ma se gli 8 politici più importanti d’Italia hanno un’età media di 60 anni. L’ennesima balla… Letta che film ha visto? http://www.finzipnews.it/?p=11767

finzipnews.it 28.12.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

.....allora, vediamo un po', Unita'sovvenzione dallo Stato = 6.327.209 - Copie vendute = 33.544, per un costo a copia di circa 188 €.
Pero' a questo prezzo, dovrebbe essere stampata sulla miglior carta quadruplo velo soft, magari con profumo di rose rosse, una carezza, ma che dico? Un dolce bacio, insomma sarebbe una soluzione piu'onesta, colori atossici e carta da sogno, 188 €, che kazzo!

Lord Windsor 28.12.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sfogo di un chirurgo italiano: “La medicina ufficiale non cura… lenisce i sintomi generando nuove malattie”. «La medicina “ufficiale” è falsa ed è solo uno strumento di potere delle Multinazionali della Salute. Essa è incapace di curare le malattie, al massimo lenisce i sintomi apparenti spostandoli su altri organi e generando nuove malattie, che portano il paziente a un circolo vizioso di dipendenza dal sistema sanitario.» La denuncia arriva nientemeno che da un chirurgo ortopedico con vent’anni d’esperienza, di cui quindici in ospedale. Lui è il dottor Giuseppe De Pace e la sua voce è uno sfogo nato da situazioni vissute in prima persona, durante l’esercizio della sua professione, e che lo hanno portato a riflettere sulla metodologia della medicina così come oggi noi la viviamo (e la subiamo). De Pace ha visto morire un bambino di undici anni, affetto da linfoma non-Hogkin, in seguito a una terapia che prevedeva la chemio. «La letteratura internazionale parla di sopravvivenza dell’80% con i nuovi protocolli chemioterapici. Notizia molto confortante anche per me che vivevo per la prima volta da vicino questa esperienza», racconta il dottore. Che poi aggiunge: «L’equivoco nasce dal fatto che se il paziente muore dopo un mese per insufficienza renale o epatica, superinfezioni, etc provocai chiaramente dalla chemio, per la statistica non è morto di linfoma!»Lui è il dottor Giuseppe De Pace e il suo è uno sfogo, pubblicato in una lettera aperta sul web, nato da situazioni vissute in prima persona. Questo perché la visione della malattia “ufficiale” (che poi è più giovane di quella “alternativa”, come l’agopuntura, ad esempio, che ha oltre 5000 anni di storia) tratta il corpo come sistema biochimico, dove a ogni causa segue una conseguenza (il sintomo). Il farmaco serve quindi ad eliminare il sintomo, senza tuttavia risalire alla causa. Come dice il dottor De Pace: «Il concetto di salute non è la non-malattia, come ritiene la medicina ufficiale, ma è un perfetto equi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.12.13 08:50| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per NON chiedere che cosa diceva Napolitano al telefono con Mancino, l'unità è il giornale perfetto.
Per non chiedere come mai dei camion giorno e notte carichi di rifiuti andavano "a spasso" per la Campania l'unità era il giornale giusto.
Ma anche per il debito delle ditte di slot machine
per l'ilva e i suoi morti di lavoro. l'unità va sempre bene, scritto sulla carta, capace di creare nuvole di fumo accecanti..
Grazie blog, possono scrivere tutte le bugie che vogliono, ormai i giorni del regime sono a "scalare":)
Buon 2014

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 28.12.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Non la fate piu' la festa dell'Unita' per finanziare appunto l'Unita'? ve sete magnati tutto.

l'Unitaly sovietica 28.12.13 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Recensisco in rete i dischi e la musica che amo.
Voglio anche io qualche soldo pubblico per finanziare le mie cazzate.
Ho fatto due conti: se all'Unità sono 62 (compreso il direttore, 3.615.894 diviso 62 fa 58.320 €uro e rotti all'anno. Mi ci contento alla grande.
Fatemi sapere dove posso ritirare l'assegno.

Bruno Anastasi 28.12.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Da qualche tempo sul mio PC c'e'un nuovo evento,
quando scrivo sulla barra di ricerca un indirizzo web, mi basta scriverne due lettere che subiot mi viene proposto un lungo menu, invece per il Blog del Grillo, devo scrivere tutto fino in fondo, infatti il motore di ricerca resta fermo fino all'ultimo, magari sara'qualche poveraccio della NSA?

potino 28.12.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2013/12/possono-i-poveri-fare-cultura-e-quella.html

Possono, i poveri, fare cultura? E quella cultura può fare mercato creando lavoro, diffondendo istruzione, abbassando la disoccupazione?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.12.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre per la serie blog de l'UNITA'

PIDDINO:
scusa ancora la mia curiosità...ma come si fa ad arrivare a cotanta età.....e sentire il bisogno di avere un Guru....non hai messo a frutto le esperienze vissute.?? E la prossima mossa sarà di andare in India ? lo fanno gli adolescenti o poco più...mica uno che ha l'età per fare il nonno..!!

IO:
quando voi PIDDINI non avete argomenti vi attaccate al fumo della pippa (le 2 p non sono un refuso) e continuate imperterriti (o imbarazzati?) a eludere la madre di tutte le domande: "ma se vi piace tanto 'sto giornale (si fa per dire) PERCHE' NON VE LO PAGATE DA SOLI"? noi senza un centesimo di soldi pubblici abbiamo portato 160 persone in parlamento e voi piddini non riuscite a tenere in piedi un giornale senza finanziamenti? state proprio messi male! ma io lo so perché! perché sapete bene che senza quei soldi questo foglio di carta bip chiuderebbe in due settimane, dato che nemmeno VOI avreste il coraggio o la voglia di sborsare un centesimo per mantenere i marchettari della disinformatija di regime. se non rispondete a questa domanda le vostre battutine infelici sai dove ve le potete mettere? nel GURU!

.....


capite bene che questi PDokki sono la PIAGA del paese altrettanto se non di più dei loro cuginetti BERLUSCONES?


Francesco Amodeo
Europa di Banchieri Criminali: Eurodeputato Censurato Dalle TV Europee http://wp.me/p3DXe8-bQ

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.12.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1974 l'Unità vendeva 239.000 copie al dì
eravamo 54 milioni di persone
vendeva dunque una copia ogni 225 persone

Oggi vende 33.544 copie
siamo 59,6 milioni di abitanti
Vende una copia ogni 556 persone
In 40 anni ha perso 205.456 copie

Le edicole in Italia sono 33.000
Dunque l'Unità vende circa una copia per edicola
Non mi pare una gran diffusione per un giornale di partito che vuole stare al governo
E non mi pare giusto che,a fronte di così basse vendite,l'Unità si becchi ogni anno 6.377.209 di soldi nostri e sia sempre prima nelle letture tv dei giornali

Ma,mentre le vendite sono tutte in calo, il finanziamento pubblico non ha fatto che aumentare raggiungendo gli 80 milioni di euro
Abolire il finanziamento pubblico all'editoria è una delle priorità del M5S
Questa tra l'altro è un'anomalia tutta italiana

In Italia negli ultimi 5 anni sono state chiuse circa 10.000 edicole per problemi economici e a causa della concorrenza di altre fonti di letture e informazioni,dalla free press a internet
E' facile capire che se non ci fossero i finanziamenti pubblici,L'Unità,come tanti giornali,chiuderebbe
Per un sistema di leggi perverse gli edicolanti non possono decidere quante copie ricevere,le devono pagare in anticipo e se non riescono a venderle devono attendere i rimborsi dati in base ai resi,a fine mese
Per i partiti invece ricevere i rimborsi è molto facile,senza contare tutte i premi sulla carta,il telefono,le spedizioni e tutto il resto. Nessuno controlla se le copie stampate divergono da quelle vendute.Si marcia alla grande in una enorme mangiatoia pubblica

Ma la cosa peggiore non è che i giornali sopravvivano grazie alle regalie politiche,è che, dovendo dipendere dai politici,finiscono per diventare,da organi di informazione libera, libelli di propaganda politica
Ed è questo che ci porta al 57° posto in ordine di libertà di informazione,dopo Bostwana e Niger
Ma senza libera informazione la democrazia è morta.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.12.13 08:16| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTE QUESTE VERGOGNE FINIRANNO SOLO QUANDO GLI ELETTORI DARANNO CREDITO AI FATTI E NON ALLE PAROLE. IL TEMPO è GALANTUOMO. BASTA AVERNE.

Giuseppe Marengo Commentatore certificato 28.12.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Volendo, si puo' paragonare l'Italia ad un corpo umano, con parecchi problemi cardiaci, causa un cuore lesionato, prossimo ad un infarto coronarico.
Vive con una insufficienza cardiaca, circola sempre meno sangue ed i polmoni, deboli, debilitati, inviano poco ossigeno in circolo, gli elementi necessari alla vita, non sono sufficienti......
In parallelo e' cio' che e'gia'avvenuto nel paese reale, non ci sono nemmeno i soldi per finanziare il lavoro, si fermeranno i treni, poi tanti servizi collegati all'energia elettrica, poi a quelli che usano carburanti, poi, poi, poi.....
In quel momento sono curioso di sentire cosa ci diranno i Clown di turno, palle d'acciaio e faccia di bronzo.

potino 28.12.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Che lo Stato debba sovvenzionare l'Editoria è indubbiamente una cosa riprovevole, ma che su questo Grillo prenda spunto per attaccare i giornali che parlano male di lui e dei suoi pupazzetti è altrettanto schifoso.
L'Unità è sovvenzionato d'accordo... e Il Foglio di Ferrara che vende tre copie al giorno no? E perchè Grillo non se la prende pure con il giornale del NANO? Ve lo dico io il perchè. Perchè lui e Casaleggio hanno ancora la speranza di andare a fare i maggiordomi del pregiudicato fascista come loro.

pi.erre. 28.12.13 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta vuole cambiare la burocrazia, dice, per evitare gli "ingorghi di fine anno". Caro LEI, se uno se ne sta 9 mesi senza fare un tubo e poi si mette a sfornare decreti a raffica per non perdere la faccia a fine anno è fisiologico l'ingorgo di fine anno. Ma come si fa ad essere cosi spudoratamente incapaci ? Ma sopratutto come si fa a votare ancora PD, masochismo o stupidità ?

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 07:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo bancomat al servizio di chi comanda e fa quello che gli pare ..

noi serviamo solo per foraggiare

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 06:59| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Autunno inoltrato, cadono le foglie...
ossia: come ti muovi, ti fulmino!

"Nel mese in cui il M5S si è preso qualche
riscatto, non mancano figure pessime.
Come quella sulla privatizzazione dell'acqua.
Nella commissione Bilancio al Senato il Movimento
ha votato a favore della privatizzazione di Acea,
Azienda che fornisce acqua e gas a Roma.
Questo vuol dire rinnegare anni di battaglie a appoggio ai referendum mai applicati.
"Una distrazione". Distrazioni non permesse".

Visto che parliamo di giornali e di giornalisti,
vorrei sapere cosa ne pensano quelli che sbrodano
per un giornale - e qui ha ragione Santi Bailor -
che se non fosse per il M5S avrebbe già chiuso.
A questi non glielo puoi dire "aridacete i sordi".

Gianna Torbero, Roma Commentatore certificato 28.12.13 06:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io leggevo l'unita quando diceva le cose che voi oggi dite e come lessi e leggo oggi l'unita ed anche il blog di Grillo vi assicuro che nessuno mi farà cambiare sulla loro validita' informatica. Quelle che mi da fastidio sul blog che avete pubblicità dove ci sono esperti per aprire conti bancario su altre rive. Of shore . Questo mi mi pone un dilemma , e' meglio che i giornali siano finanziari da fondi pubblici o asservìliti o prostituiti ai privati .
Beppe rispondi ad un vecchio combatante.
Quando io protestavo tu con casa leggio certamente eravate in fasce. O forse vi trastullavate con la destra o con l sinistra . Cerca di sapere chi sono o tuoi nemici . Un venticinque percento della vera sinistra e' con te , ma se continui a parlare da extra parlamentare ci cominci a rompere i coglioni.
Noi siamo quelli che sci siamo battuti in un modo democratico e non violento contro i ladri democristiani e socialisti. Quando tu 15 anni dopo facevi soldi alla Rai per i nostri sacrifici . 15 anni prima non saresti stato nemmeno assunto per pulire i cessi della Rai. Allora questo ente era controllato dai dorotie, tambroniani e gesuiti.Morandi per esempio fiu bandito dalla Rai per una canzone Che inneggiava contro la guerra in Vietnam. Capisci? Io sarei felice di vedre tutti questi
chierichetti fuori dalle palle e dunque fuori dal Pd.
Ma se tu invece di rompere il c.., alla nuova borghesia spuderata te la prendi con il liberi pesatori
La tua sarà 'la vittoria Di Masagnello. Comincia à pensare à quelli che sono pronti a sostenerti.
Che il 2014 ti porta a bastonare chi se lo merita.
Studia in qualche modo come si possono finanziare i partiti in un modo trasparente e giusto. Altrimenti un nuovo Berlusca te lo fa rosso come un pomodoro.buon Anno à Tutti.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 28.12.13 03:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=4m1EFMoRFvY

Igor - Commentatore certificato 28.12.13 03:26| 
 |
Rispondi al commento

Per un 'Italia già scomunicata da ogni giudizio,fai una sola cosa buona e giusta ,datti all'ippica.

Igor - Commentatore certificato 28.12.13 03:06| 
 |
Rispondi al commento

LOBBY - IL PARTY DELL' IVA

*****************************

AL 4% DI IVA COME ORA

(12.023.088/100)*4 = 480.923,52 DI IVA AL 4% CHE ENTRA ALLO STATO

--

AL 23% PER EQUITA' FISCALE

(12.023.088/100)*23 = 2.765.310,24 DI IVA AL 23%

--

IVA EDITORIALE CHE MANCA OGNI ANNO ALLE CASSE DELLO STATO

= 2.284.386,72 CHE NON ESISTONO GRAZIE ALLE LOBBY


LOBBY E' POTERE

AMERO' LE LOBBY EDITORIALI QUANDO

1- CHIEDERANNO L'IVA AL 23%
2- RIFIUTERANNO I CONTRIBUTI

.


Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 28.12.13 02:59| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

L'EQUITA' DELLE LOBBY EDITORIALI FA UN PO SCHIFIO...

*********************************************

SI FANNO L'IVA AL 4%

QUANDO FANNO LOBBY PER IL 23% ?

PREDICANO INEQUITA' E RAZZOLANO ALLA GRANDE

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 28.12.13 02:27| 
 |
Rispondi al commento

è tanto che non leggo giornali rossi ma da quel poco che ricordo e pur essendo di destra preferivo il manifesto all'unità!

faziosi entrambi ma il manifesto era onestamente fazioso mentre l'unità è fazioso in una maniera ..... che non mi piace!

bruno bassi ex iscritto dissidente 28.12.13 02:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un calabrone, il cui enorme nido é abusivo e costa milioni di euro di soldi pubblici. Gli esemplari che lo abitano sono armati di pungiglione velenoso e passano il tempo a scrivere articoli malvagi e infondati, negando perfino che le api facciano il miele. Gli unici lettori entusiasti di questi testi sono gli scarafaggi e le cimici, (ecco spiegato il fetore che emanano quando vengono schiacciate), mentre per l’essere umano la loro lettura comporta gravi rischi, compreso lo shock anafilattico.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 02:06| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Lettera aperta ai presidenti del Senato e della Camera dei Deputati.
Egr. On.le Grasso ed egr. On.le Boldrini,
Le Vs. dichiarazioni odierne in risposta al Richiamo del P. d. R. in ordine all'inserimento di emendamenti vari, eterogenei e soprattutto NON inerenti, mi lasciano basito ed esterefatto. Mi domando se Voi in quanto Presidenti dei due rami del parlamento, oltre a reprimere i “cittadini” del M5S, non avreste dovuto d'iniziativa adottare dei provvedimenti tali a scongiurare la cattiva abitudine oggetto del richiamo del PdR.
Vi faccio notare che i “cittadini” deputati e senatori del M5S, eletti e votati da milioni di ITALIANI, Vi ripetevano da mesi di adottare, di Vostra iniziativa, provvedimenti, aderenti alla Costituzione, atti ad evitare il perpetuarsi anche sotto la Vs. “direzione” dell'inserimento di emendamenti NON inerenti, come appunto nell'eclatante caso del recente Decreto c.d. “Salva Roma”.
Sono certo che in futuro Vorrete considerare con ancora maggiore attenzione le indicazioni o le critiche elevate dai rappresentanti e portavoce, lo ripeto, di milioni di italiani che sono stati eletti nel MoVimento 5 Stelle.
Distinti Saluti. Alberto Deiana.

Alberto DEIANA (alberto deiana m5s), COMO Commentatore certificato 28.12.13 01:54| 
 |
Rispondi al commento

la divertente operazione di smantellamento dello stato operata dai politici....

ma se uno stato perde i poteri .... è come un malatato autolesionista... che si fa male di proposito.... quando ha perso tutte le forze.... tutti i poteri... arriva l'antistato o lo straniero a schiavizzare il popolo italico... in questo i sinistri sono demoniaci..... vogliono uno stato inutile che tutela tutti quelli che distruggono lo stato e punisce quelli che vogliono salvare lo stato....

per esempio .... mi domando come fa una magistratura che punisce polizia e carabinieri esercito ecc. a proteggersi quando la mafia deciderà di colpire la magistratura?

io non sono magistrato ma se lo fossi... questo problema me lo porrei!

bruno bassi ex iscritto dissidente 28.12.13 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I "COMPAGNI" della carta stampata ci costano parecchio. LA CASTA dei compagni politici sguazza nei finanziamenti pubblici, tra quelli conosciuti e quelli occultati in mille rigagnoli. I finanziamenti delle larghe intese per loro ci sono sempre, ma non creano una buona libertà di informazione, anzi la stravolgono, quando va bene, altrimenti diventano vere menzogne. Infatti le classifiche della libertà di stampa ci mettono circa al 60.mo posto. Non si tratta solo di soldi ma di indicatori precisi che rispecchiano il livello reale di Democrazia in un Paese. ( ..oppure potremmo anche dire, della corruzione legalizzata in una Democrazia ). La festa è finita. In Italia i quotidiani con finanziamento pubblico si pagano due volte. Necessitiamo di una nuova e chiara legge. Ma ancora una volta la politica( p minuscola), intesa come partiti politici, ha messo lo zampino quando si tratta di prendere soldi dallo stato e dai cittadini per propri interessi. Sono abili a far sembrare tutto regolare ma non è così. Siamo ipnotizzati da leggi fantasma e leggi truffa e chi ci rimettono sono sempre i cittadini.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 01:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riguardo tzetze e la moglie di briatore se fosse stato quacuno del pd con dentro 2 trans a tirare di cocaina se la sarebbe cavata con molto meno!

bria tore 28.12.13 01:41| 
 |
Rispondi al commento

FATE GIRARE -- Passa il mouse su Adesso fuori dai Coglioni, si aprirà una finestrella, clicca sul Mi piace e seguici...

Una nuova legge proposta dalla Commissione Europea renderebbe illegale “coltivare, riprodurre o commerciare” i semi di ortaggi che non sono stati “analizzati, approvati e accettati” da una nuova burocrazia europea denominata “Agenzia delle Varietà Vegetali europee”. Si chiama “Plant Reproductive Material Law”, e tenta di far gestire al governo la regolamentazione di quasi tutte le piante e i semi. Se un contadino della domenica coltiverà nel suo giardino piante con semi non regolamentari, in base a questa legge, potrebbe essere condannato come criminale.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 28.12.13 01:24| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Così è difficile meravigliarsi troppo alla notizia che Francesco Boccia, deputato del PD, è infine riuscito a far approvare una assurda norme che obbligherà qualsiasi azienda Internet a dotarsi di Partita Iva italiana. Come sempre accade gli interessi demagogici della politica (lanciare uno slogan evocativo anche se vuoto di contenuti, dimostrare la propria sensibilità verso un tema molto sentito dagli elettori che consenta di attrarre l'attenzione verso la propria personale attività politica) hanno prevalso su tutto e il protezionismo ridicolo del provvedimento otterrà il doppio effetto di renderci ridicoli in tutto il mondo e di procurarci una sanzione in sede UE che spero Boccia potrà eventualmente pagare, se non di tasca sua (il che sarebbe auspicabile data la protervia dimostrata) per lo meno da un punto di vista della propria reputazione politica.

http://punto-informatico.it/3958019/PI/Commenti/contrappunti-miopia-digitale-letta.aspx

Separare la lettura su carta da quella nei formati digitali allo scopo di incentivare gli editori del vecchio formato, che oltretutto già godono di una imposta agevolata rispetto ai libri elettronici, la dice lunghissima sulla cronica incapacità del Governo di guardare avanti, rimanendo saldamente avvinghiato ai soliti usuali centri di potere che ne influenzano in maniera tanto ampia l'azione.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 28.12.13 01:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Roma - Le operazioni di spionaggio condotte con intercettazioni di massa da parte dell'intelligence statunitense e britannica non si sono fermate davanti a niente e nessuno, ma anzi sono arrivate ad interessare anche associazioni umanitarie come Médecins du Monde e l'agenzia dell'ONU Unicef. Inoltre, le spie a stelle e strisce sembrano aver avuto un alleato d'eccezione nell'azienda di sicurezza RSA pagata per adottare un algoritmo di cifratura che permettesse il controllo da parte dell'intelligence.

Secondo nuovi documenti segreti rilasciati dall'ex spia della National Security Agency (NSA) Edward Snowden, stavolta attraverso il New York Times e il tedesco Der Spiegel, infatti, l'agenzia di sicurezza statunitense insieme alla britannica GCHQ avrebbe messo sotto controllo non solo le comunicazioni dei vertici di Israele (intercettato in particolare il ministro della difesa ed il primo ministro), della Germania e della Commissione Europea (sono emersi stralci di conversazioni di Joaquin Almunia, vice presidente della Commissione Europea con responsabilità sulle politiche competitive), ma anche associazioni che operano con scopi umanitari come il programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), il suo fondo per l'infanzia (Unicef) e l'ONG francese Médecins du Monde.

Tecnicamente queste nuove intercettazioni sono il frutto del lavoro del centro di spionaggio di Bude in Cornovaglia: ampiamente finanziato dall'NSA esso si occupava della sorveglianza delle comunicazioni satellitari tra Europa ed Africa.

http://punto-informatico.it/3963536/PI/News/datagate-spionaggio-senza-frontiere.aspx

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 28.12.13 01:14| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (lo so non è una novità ... ma dai...consentitemelo ...)

...

Un sacco di amici han fatto una proposta che condivido ed allora anch'io torno ribadire :

Beppe fai anche tu un discorso di fine anno ...

magari in diretta streaming ... magari verso le ore 21 ...

PS

Beppe ... se hai degli impegni per la sera del 31 a noi potrebbe andar bene anche un discorso durante il concerto di Capodanno ... l'importante è sentirti per iniziare bene il 2014 !!!

Chi inizia bene è a metà dell'opera ...(^__^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte blog!!!vinciamo noi!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 01:11| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora, di ascoltare il discorso del re,pardon,del presidente della repubblica a fine anno.Parlerà di qualche luce,parlerà di quanti Italiani ,scoppiano di felicità per le minori tasse!Cosa ci dirà??Forse ,una nuova sua candidatura a sorpresa?Ci dirà di non ascoltare chi ci racconta bugie come il M5S?Sono curioso,forse però,sceglierò di fare un giro su internet e spegnere la TV!Auguri a tutti gli onesti! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 28.12.13 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Ai funerali Andrea Quintero, la trans colombiana uccisa a bastonate a Roma, c'erano più di un centinaio di persone, tra i quali il ministro Kyenge, il sindaco Marino e Vladimir Luxuria. Ad officiare la Messa monsignor FROCI!

Purtroppo Vladimir Putin non è intervenuto per ragioni ideologiche!

Gayo Feroci 28.12.13 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente la carta igienica la vendono nelle edicole ? Un euro e trenta... ? Neanche a rotoli poi...Ladri...

roberto caleffi (cr69), parma Commentatore certificato 28.12.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento

ohh ragazzi, gli abbiamo fatti gli auguri di natale agli amici dei servizi segreti americani.... nsa .. cia... e italiani..?

non sia mai che si offendano.... :(

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 28.12.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento

bisogna andare in tv e usarla!!!bisogna far passare il lavoro del M5S anche in tv!triste dirlo ma serve un cambio di strategia mediatica!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.13 00:05| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il reale non è quello che si oppone all'ideale, ma ciò che si oppone alla menzogna.
E di menzogne ce ne stanno dicendo tante, costringendoci a vivere come schizofrenici tra un reale che tocchiamo con mano, tutti i santi giorni
e i proclami di Regime con al seguito tutto il MINCULPOP di sottopancia, menestrelli, violinisti,
artisti impegnati (sì a far soldi), e gli immancabili nani e ballerine.
Si parla oggi di un giornale che non ha clienti.
Eppure da questo giornale sono passati e usciti decine di "maitre a penser" che hanno pontificato
per anni con quella spocchia tipica di chi si sente migliore perché portatore della via retta verso la giustizia sociale. A partire da Furio Colombo, servitore fedele del fu Re d'italia
Gianni Agnelli. Mentivano anche a se stessi o solo
a noi? Seppellirli con una risata? Eh no, arrivati
a questo punto, una risata non è più bastannte.
Circa la Signora Oppo, di cui non ho mai avuto il
dispiacere di leggerla, si faccia una ragione.
E' una pennivendola che vive con i soldi dei cittadini, e se ha avuto un minimo di notorietà
lo deve interamente al M***** e non certamente per
le sue doti di prosatrice, ne per le sue indagini
sul malaffare di una politica sporca.

Si goda in pace le festività, finite le quali si
cerchi un lavoro dignitoso.
Scoprirà allora cos'è la realtà.


Buona notte e sogni stellati

www.beppe.siempre

Alfredo Ercole 27.12.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione di Squinzi presidente Confindusrtia: ''I segnali di ripartenza sono debolissimi e non si possono cogliere con un ottimismo particolare. Giro tra le imprese e vedo tanta disperazione''. Dichiarazione di Sangalli presidente Confcommercio: "'Se le cose stanno cosi', cioe' se non ci saranno modifiche sostanziali alla legge di stabilita' in Parlamento, il 2014 non sarà l'anno della ripresa e della crescita. Con un rischio che noi avvertiamo e ci preoccupa fortemente, e cioe' che la crisi economica si trasformi in crisi sociali''. Dichiarazione di Fogliani presidente Confedilizi. "Non è ancora arrivata nessuna smentita degli aumenti della TASI: così si configurano le condizioni per l'aumento dei canoni di locazione". Dati del Codacons: "Crollano i consumi per Natale" Dati dell'Istat: "Disoccupazione al massimo storico degli ultimi 35 anni". Dati della Coldiretti: "Il 37% degli italiani arriva a fine mese soltanto con l'aiuto economico dei genitori. Dichiarazione di Letta: "Ci sono tutti i segnali positivi perché il 2014 sia l'anno della ripresa". Ormai si sta sconfinando nella follia.

Lorenzo M. Commentatore certificato 27.12.13 23:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo pretendere che la guardia di finanza, l'agenzia delle entrate, la procura della repubblica e la corte dei conti esaminino gli arricchimenti dei politici e facciano piazza pulita. Se non lo faranno capiremo da che parte stanno e quelli che non saranno dalla parte della giustizia dovranno andarsene per far posto a gente per bene. Lo dobbiamo volere e chiedere con fermezza, manifestando in tanti sotto i palazzi del potere. Una nuova italia per dei nuovi italiani.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.13 23:36| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gente onesta dev riprendersi l'italia in modo non violento ma deciso. Non credo che sia sufficiente solo scrivere, ma non credo alla violenza. Cominciamo a fare una cosa diversa. Analizziamo, se non lo fanno i giudici e la finanza, il patrimonio di ogni politico e tutti i loro affari e creiamo una sorta di tribunale del popolo che emettera il suo giudizio. Chiaramente sarà una condanna virtuale che però servirà alla gente a capire chi sono i ladri e chi le persone oneste. Poi andremo dai giudici a chiedere conto del fatto che non vengono giudicati e non si fanno inchieste. Pacificamente il popolo turco ha fatto dimettere un governo. Pacificamente Mandela ha cambiato il sudafrica e pacificamente il popolo italiano deve cambiare l'Italia

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento

se non vogliamo dire il falso,questi giornalisti non se li sono sudati tutti questi soldi.mandiamoli a casa al piu presto.ladri e delinquenti e truffatori.

NICOLA DELIGUORI, massa marittima Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento

In italia i partiti hanno occupato ogni spazio possibile, nelle istituzioni, nell'industria, nei sindacati, nei media, giornali e tv...
noi viviamo in una partitocrazia non in una democrazia.
Loro usano i giornali e i media per anestetizzare le persone, per nascondere fatti e misfatti, per far passare per vera la loro rappresentazione della realta'... per trasformare una bugia ripetuta sui giornali in una realta'
Con un'italia costretta a tagliare i fondi per la scuola, per i comuni, per la sanita' e il welfare ecco che i finanziamenti all'editoria aumentano e passano da 137 milioni di euro del 2013 ai 175 milioni di euro del 2014 servono a tenere i giornali sotto l'influenza di chi nel sistema gestisce la cassa dei finanziamenti pubblici:
non bisogna disturbare il manovratore e chi sta nelle cabine di regia

Il movimento 5 stelle ha come obiettivo lo sviluppo di una vera democrazia, senza l'intermediazione dei partiti, promuovendo la partecipazione dei cittadini al posto della loro anestetizzazione, e facendo le cose in trasparenza e onesta'.
Cose possibili solo grazie alla diffusione di internet... oggi limitata alla meta' della popolazione in italia
che se ne fa una vera democrazia di questi giornali al servizio del padrone di turno? di quelli che difendono sempre lo status quo?
di quelli che comandano e dei loro simili che fanno le opposizioni di facciata? le finte opposizioni?
simul stabunt simul cadent...
sursum corda

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 27.12.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Comunque è proprio vero: han Mangiato Tutto i Maiali di Roma e non.
Come si stava bene, quando s'era alla Frutta.
Or, siam DAvvero all'Operazione Letamaio.
Ridatemi l'Operazione Odessa...

Sara' impossibile pagar le Tasse con l'Oro.
Si passera' al Ferro?
I Forconi li han Deposti ai Piedi del Papa.
Al Piombo, temo...

Buonanotte, se ancor vi pare tale.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 27.12.13 23:25| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

diamo un esempio ai nostri magistrati dormienti e creiamo dei tribunali del popolo che raccolgano le prove e giudichino gli arricchimenti dei politici. Una condanna morale che però servirà a far capire chi sono i ladri. Un tribunale che analizzi attraverso gli archivi immobiliari, camerali ed altro la ricchezza immobiliare e in titoli, partecipazioni e imprese dei politici e dei loro familiari la loro ricchezza da quando sono entrati in politica per capire meglio come stanno le cose visto che il redditometro lo fanno solo ai cittadini comuni e nessuno controlla le ricchezze dei politici e le loro fonti di guadagno. Esaminiamo da quali fonti provengano le loro ricchezze, tante volte ci siano conulenze ed impieghi manageriali miliardari per chiederci perché un comune mortale prenda esentasse un reddito di sopravvivenza e questi paperono guadagnano in un mese quello che un operaio guadagna in una vita. Cosa c'è dietro consulenze, acquisti di immobili sotto sotto costo, regali, sperpero di denaro non riconducibile a redditi dichiarati. Facciamo un politometro e cominciamo a riprenderci i soldi che ci hanno rubato questi mascalzoni. Tiriamo fuori le palle per noi e per i nostri figli e puliamo il paese da ogni criminalità, sia essa politicia, lobbistica, mafiosa o camorrista, clericale o massone. DIAMO UN FUTURO AI NOSTRI FIGLI PER POTERCI MERITARE IL TITOLO DI GENITORI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento

piu' faccine rosse vedete e piu' dovete leggere i post degli attivisti e simpatizzanti di 5 stelle,
i 300 spartani del pd assoldati per rompere i c... sul blog di grillo non sanno far altro che mettere faccine rosse
... in alto i cuori

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 27.12.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

A tratti penso che chi scrive i post soffra di una sindrome ipertensiva poco curata che sfocia in una inevitabile arteriosclerosi che si dimostra con il segno della ripetizione. Lo sappiamo da anni che i giornali percepiscono contributi miei , che senza acquistare i quotidiani in realtà ogni giorno paghiamo involontariamente le testate.
Vogliamo affrontare l'argomento delle REGIONI A STATUTO SPECIALE come FRIULI, VALLE D'AOSTA, TRENTINO ALTO ADIGE, SICILIA e SARDEGNA . Queste regioni vivono sulle spalle delle altre... Sono stufo di sapere che mentre in Lombardia il metano per riscaldarci costa una follia mentre nelle tre regioni a statuto speciale viene regolarmente rimborsato il 50 %, sono disgustato nel sapere che mentre uno studente universitario del Piemonte magari non può studiare mentre uno della valle d'aosta coi miei soldi frequenta l'università con un rimborso dell'80% su tasse e viaggi . VOGLIAMO PARLARE DI QUESTI SPRECHI O SI HA PAURA DI PERDERE VOTI....

Giovanni 27.12.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Costruiamo pannelli in un unica cella multi giunzione SiOx/Si o SiNx/Si con elettrodi elettro depositai in alluminio

1698421 27.12.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi unisco ai saluti. Notte a tutti!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 27.12.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Buona nanna stelline ^.^

http://www.youtube.com/watch?v=51XLjg7lasY

Daniela M. Commentatore certificato 27.12.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti.

Sogni d'oro e a 5 stelle.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 27.12.13 23:11| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera aperta al prossimo Babbo Natale del 2014, il 13 è ormai tristemente andato http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 27.12.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono persone che quando leggono questa roba si confondono..........

Quello che non vi hanno mai detto sul Movimento Cinquestelle e sui motivi per sostenerlo

claudio a., verona Commentatore certificato 27.12.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

furio colombo s'e' portato l'inchiostro rosso dell'unita' al fatto, apposta telese s'e' scappato via, ancora se tocca le palle. difatti ha chiuso. adesso quando colombo dorme dopo cena, stampano con le righe verdi a bordo pagina, invece che rosse.

l'Unitaly sovietica 27.12.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Senza un minimo di coscienza questi quotidiani sovvenzionati, ho amici, brave persone disposti a fare qualsiasi lavoro pur di tirare a campare, allora per loro niente sovvenzioni??? Sono troppi??? Non ci sono i soldi???
Grazie x l'attenzione.

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Orsù madamigella Gretha, m'avite fatto rrestar in su ste lande nonosrante avessi aggiurato allo me medesmo de arritirarme pella lezione de saxsofono che m'aggrada tanto.

Dovite saper mia cara amica delle future avventure (ma non sempre lo capii benissimo pello me ... nun v'alterate) che da quanno anniscosi le armi delle lotte de anni fa, m'imbolzii non poco e me misi a arricrearme colla musica, colle poesie et colle cose che aggradeno lo core et la mente ma che lasseno lo foco dello guerriero insopito et in letargo.
Mo pe arricrear sto foco ce vorria un po de guerrieri in lo torno.
la vostra gratia et lo vostro disponoibile core me ficero sentir lo foco un'antra volta ancora.

Or lo Braghimorfo ( che pe chi non cognosce est lo cavallo de battallia mio) est un po restio alo tornar alla pugna dura et sanguinosa . . . di fatti or lo mi guarda da lontano et lo si fa bello intro l'armatura co puledra nera come lo carbone e che fa sbatacchiar lo suo coso inorgoglito mo alla destra mo alla sinistra et come allo solito tiene lo sguardo suo inebbetito che la cavallina lo tien pelle palline et lo fa fare quel che lei vole.

vabbè cavaliera mia, vorra lodire che passero alla fanteria.

O poffarbacco me venne anche la rrimna ... e sì me so propprio imbolzito ... Vediste troll dattorno madamigella? Diteme che son pronto alla pugna.
la panza est major che pria ma fo sempre la mi sporca figura ... Non credete Gretha cara? ... o VVo avite altro nome de battallia? facetemi sapere porlofavore deli santi.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 27.12.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi 27 dic. attraverso radio radicale ho ascoltato un incontro di personalità dell'economia, con tanto di ministro ,il tema era (approssimativo): il possibile sfascio dell'Italia e chi voleva tenere il paese in tali odierne condizioni. L'ex viceministro "Baldassarre" , tenne un discorso interessante. In sintesi disse che da lungo tempo un dieci percento della popolazione"comandava " , mentre il novanta percento subiva . Il 10% godeva di quei 60 miliardi di euro spesi per la burocrazia del paese mentre il peso della crisi ricadeva sul restante 90 percento. Che quei tre milioni che godevano dell'attuale stato , composti da :politici, sindacalisti, evasori, industriali ecc. , non volevano per nulla al mondo cambiare il loro stato .Ma che ormai quel sistema non poteva più perdurare, era finito e si doveva comprendere che era finito. Baldassarre spiegò ancora che gli elementi che impedivano il cambiamento erano dislocati in tutti i partiti e in grado di influenzare qualsiasi tipo di governo per quanto questo possa apparire originale e ricco di novità.L'ex vice ministro picchiò veramente duro e i media avrebbero avuto parecchio da meditare e riferire su questo congresso. Si evidenziò anche uno studio della confindustria dal quale risultò una perdita per il paese di ben 23 miliardi di euro , perdita derivante da società gestite da comuni ,province e altri enti. Da precisare che a provocare tale perdita erano solo aziende non di pubblica utilità come ad esempio quelle viarie , aziende che con la pubblica utilità non avevano proprio nulla a che fare.

carlo mancuso 27.12.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

sogni stellati blog!


CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


@ ENRICO LETTA


LETTA, METTI NEL CONTO DI FINE ANNO.

Imprenditore trovato morto
nella sua azienda

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/12/27/news/imprenditore-trovato-morto-nella-sua-azienda-1.8368138

------------------------------------

.


epe pepe 27.12.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Avremo tanto rosso da Bere, ma non sara' Vino.
Sangue di Rapa.
Altri vorran del Nero di Troja.
Qualcuno, il Bianco della Fontana di Papa.
Altri, il Verdicchio di Pontida.

Comunque, ricordero' sempre il Gusto della Prima Limonata...

Quattro giorni e vedremo l'Invasor.
Oh! Bella, ciao.
Ciao, ciao...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 27.12.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

PER RESTARE NEL TEMA...MA "L'UNITA'" DE CHE...??!
DEI MAGNACCIONI...???!!! SI QUELLA DEI COMUNISTI COME NAPOLITANO..."COMPAGNO TU FATICHI ED IO MAGNO"....
FFFFA..................!!!!!!!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Il mediocre non ci interessa, il bello lo conosciamo, e allora dobbiamo andare alla ricerca del sublime.

No?? scusate.....

:))


www.beppe.siempre

Alfredo Ercole 27.12.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

***** -- Queste scorie, finché in tempo, vadano da Don Mazzi a fare il mazzo -- ***** perché se non si tolgono dai ***** li schiacceremo come le mosche.

Luigi ., Avezzano Commentatore certificato 27.12.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' PENTASTELLATI DI TUTTI IL MONDO...!!!
SENZA PIETA' CONTRO LO SPORCO PIU' SPORCO...LA GANDE DISINFESTAZIONE COMINCIATA DA PARTE DEI NOSTRI RAGAZZI NEL PARLAMENTO E' APPENA INIZIATA...ABBIAMO DA RIPULIRE DALLA MONNEZZA TUTTA L'ITALIA...HAIME' NON SOLO METAFORICAMENTE...E POI DA RICOSTRUIRLA TUTTA COME AVVENNE NELL'IMEDIATO DOPOGUERRA...PURTROPPO TUTTO DA RIFARE...!!! MA NON SCORRAGGIAMOCI RIMBOCCHIAMOCI LE MANI COME FECERO ALLORA TUTTI GLI ITALIANI E RIPORTIAMO L'ITALIA IN UN NUOVO RINASCIMENTO...IN ALTO I CUORI...!!!
P.S. POI TOCCHERA' ALL'EUROPA ED AL MONDO INTERO...ANCORA UNA VOLTA NELLA STORIA L'ITALIA ESPORTERA' UNA NUOVA CIVILTA'...FATTA DI ONESTA' SOLIDARIETA' E BELLEZZA...))

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

'notte blog e 'notte stelline a domani!
(non ho fatto a tempo a salutare il Pà)...sarà per domani!...sogni stellati!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:28| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' confortante notare che finalmente si parla diffusamente delle porcherie delle banche, dei lobbysti e della finanza criminale che lucra sulla pelle della povera gente. Finalmente si mette nero su bianco il disegno egemonico di questa banda di banchieri a danno dei popoli.
Fino a tre anni fa non se ne parlava affatto, due anni fa se ne parlava appena, a 1 anno fa se ne parlava timidamente, oggi se ne parla diffusamente, finalmente.
A proposito, non c'è partita, il Popolo vince sempre: Historia magistra vitae.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.13 22:25| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Hanno alzato così tanto l'età pensionabile che non basta più la terza età , occorre ora la reincarnazione

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:24| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene... non c'è che dire, non vorrei influenzare alcun pensiero... però,
con rispetto, vi dico che siete tutti in errore, non guardate il dito o la Luna.
Cercate di capire da quale orizzonte sorgerà il Sole, e se il tempo sarà clemente
o burrascoso. Se le vostre concentrazioni si focalizzano su futili problemi
(probabilmente anche giusti) indifferentemente dai punti di vista, vi sfuggono
dettagli che stanno creando le BASI di crisi o problemi più importanti e maggiormente deprimenti\devastanti. Ogni crisi, lascia e lascerà come sempre
dalla notte dei tempi dei virus dormienti apparentemente innocui con tracce
di antibiotici (virali) per curarne il male... (il male non si cura con altro male).
Quando intendo dire crisi, intendo di qualsiasi tipo, umano, economico, sanitario,
ambientale, ecc. SE questi o altri fattori dovessero coincidere in una cronologia sistemica quale SARA' la reazione in situazioni catastrofiche..???
Tutti sono disorientati dal proprio credo (dalle persone più umili ai responsabili governativi di ogni nazione) in futilità\problemi che tutti, consapevoli e non
cercano di curare/risolvere questa crisi irrisolvibile con metodi tradizionali... allontanando le menti risolute da futuri scenari...
Nella vita niente è gestibile oltre ad ogni limite immaginabile,
qualsiasi soluzione sarà peggiore del male...
"Nulla nella vita è certo, escluse la morte, le tasse e la forza di gravità"
(I. Newton)

PONETEVI QUESTE DOMANDE E CERCATE I VIRUS DEL MONDO MODERNO...
...I VIRUS si neutralizzano con soluzioni illogicamente/logiche.

° Il resto è solamente ordinaria amministrazione mal amministrata.
SALUTI........JOYKEY...........

jOY-KEY 27.12.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vita senza difficoltà non sarebbe una vita seria.

L'accidia è nemica della crescita e vorrebbe le cose sempre uguali a se stesse.
Per l'accidia la vita dovrebbe scorrere come un lento fiume e praticamente lasciare che forze altre agiscano per te, ti trascinino, ti cullino ti mantengano sempre un dormiente.

Invece, per strane leggi planetarie, che son convinto validano se stesse dalle famose colonne di TANNOISER alla nostra galassia, la VERA crescita dell'uomo passa dritta dritta per una sana e reale sofferenza (detta difficoltà all'inizio).

La sofferenza reale, e che dura solo un semplice istante, il resto è parodia senza senso della reale sofferenza, ti fa fermare quell'attimo per riflettere sui tuoi inganni interiori. E se sei un Uomo con la U maiuscola e, nonostante un'età avanzata, credi ancora nel potere del migliorarsi,
ti fa crescere come il bambino quando cade.
Cadrà ancora ma mai come l'ultima volta.

Ho in casa una gatta che è diventata mamma di due mici roscetti. Una fiera e amorosa siberiana che sta coccolandosi i suoi micetti.
E' interessante tante volte come un evento bello e serio come questo, che ti da profonda e incommensurabile conoscenza, s'accompagni con un po di sana e vera sofferenza.
Pare quasi che tali momenti vengano così fissati dal fato che volle farti crescere nonostante i tuoi 53 anni.

Credetemi, se morissi adesso, avrei tristezze ma pochissimi rimpianti. Andrei via tranquillo.
La vita m'ha dato tanto e mi reputo ancora un uomo fortunato.
La u maiuscola o minuscola la cedo onestamente a voi.

Con amore per il BLOG, Francesco.

Viaggio, sereno.
Se fulmine interrompe,
cammino intenso.
Coraggio subito.
Pazienza di saggio poi.
Ma nulla, neanche dei arrabbiati,
debbon fermare tuoi passi.
mai!

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 27.12.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche numero
Segretari del PD e copie de l'Unità
Berlinguer 1974 copie 239.000
Occhetto 1991 " 156.000
Veltroni 2000 " 73.000
Fassino 2006 " 57.000
Bersani 2012 " 21.000

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:19| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


Questa villotta la dedico a Beppe, allo Staff, al M5S

e a Voi che non mollate mai e mi fate tanta compagnia.

Mandi e Bon Ân.


STELUTIS ALPINIS

Se tu vens cà sù ta' cretis,
là che lôr mi àn soterât,
al è un splàz plen di stelutis:
dal miò sanc 'l è stât bagnât.

Par segnâl une crosute
jé scolpide lì tal cret:
fra chês stelis nàs l'erbute,
sot di lôr jo duâr cuièt.

Ciol sù, ciol une stelute:
je 'a ricuarde il néstri ben,
tu 'i darâs 'ne bussadute,
e po' plàtile tal sen.

Quant che a cjase tu sês sole
e di cûr tu preis par me,
il miò spirt atòr ti svole:
jo e la stele sin cun té.


---------------------------

.

epe pepe 27.12.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella sera , alla Taverna dell'Anatra zoppa, c'eran tutti i convenuti, soliti perdigiorno in cerca di pollastrelle e bistecche al sangue, pappardelle al sugo, coda di lepre alla Cacciatora.
I ratti, prosperavan tra le Scartoffie nelle Credenza tanto che l'Oss , aveva scatenato il capo Gabinetto dei Gatti ed il famigerato Gerard Sachs, un plenipotenziario della Polizia pollitica.
I Polli, fumavan beatamente le Gauloise senza Filtro, così che tutta la Rete dello Spionaggio passava attraverso le Gambe delle Gru di Roma.
Persin l'Asse di Denari, s'era inventato il trucco della Vivi Ana: un trucco pesante e due trecce, una sottoveste, la gonna della nonna e se la passava , Professoressa d'arti Esoteriche.
Tutta la Locanda era pronta per lo Shampoo alla Capa d'Asino, quando le Sirene lanciarono lancinante l'Urlo.
Andava a fuoco il Giornale dei Rosi, un fascio corporativo che faceva andar di Corpo, tanto il Fetore nell'aprir le prime PAgine.
Insomma, la Vivi Ana, ben disposta sul Lettone del pian di Sopra, torno ' a riallacciar le Giarrettiere: un buco nella Rete fatto dalle Tenaglie e dai Castori della Val di Susa.
Andava tutto a Monte, dalla Valle...
Diego della Stella. occhio di Vega, splendea un'occhiaTina dalla Via LAttea.
Il Secchio di Atlante aveva lasciato i Mosquito decollar con Alianti al Traino.
I Violini LAnguidi, come BAci d'Automne, toccava le Corde alla VAgina di Bradamante.
LA piu' Sporca, Unta e Lussuriosa delle Pupe.
PalaDina d'OrLando, il CApo Furioso.
BraghiMorso alle PAlle di Letta, le grattava al par d'un GAtto come sull'Albero, di Dicembre.
Stava per esser scatenata l'Offensiva.
LA CAlza, MAglia ch'è un BisPiacere.
A Cortina, i fili della Tensione s'accorciano.
Gli Uccelli han Segato le Luminarie.
Le Vipere al Freddo, Orbe nella Tana.
Un Vivi Anale dov'era il Baccanale.
Un colpo di Phon ai capelli della Sudiciona Sboccata.
Le Alpi entran in Conflitto d'interessi con Gnomi Svizzeri.
I Cacciatori GAribaldini abbattono i primi Cedroni.
Or, Limoni...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 27.12.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole che fanno fumo, nebbia, che nascondono, tipo recessione economica, crisi, etc.etc. per l'Italia in verita'si chiama fine definitiva, collasso, crollo; gia' i primi chiari segni della realta', si stanno manifestando. Consiglio a molti di prepararsi un prontuario del baratto, un nuovo/antico modo di fare pagamenti, scambiando beni e non piu' denaro, esempio: 1 barattolo di marmellata= 8 uova - 2 polli= 750 gr. di formaggio,
ci si fa una certa cultura........

Potino 27.12.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto incominciamo a ringraziare per l'ennesima volta chi è riuscito ad infilare dentro la calza della Befana 2014 un'altro balzello che tra cazzi e mazzi, ci verrà a costare circa 1400 €uro a famiglia, e loro, senza battere ciglio continuano imperterriti a sostenere "i loro compagni di merende!"
Per questi rappresentanti dei cittadini, forse non basta neanche più la galera!

Walter Z. Commentatore certificato 27.12.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma commè che tuti queli che c'hànno li conti in rosso se fanno pagà da noantri!
Mo ce sccrivo a letta si me paga a bolletta der gasse!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 22:01| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

= ESSERE GRILLINI OGGI =
ovvero: ⓈⒺⓃⓏⒶ ⒻⓄⓇⓂⒶ
(ma com'è dura l'avventura...)

prima ero marxista-leninista
mezzo brigatista,poi mezzo tossico
residuato dei centri sociali
...a mia insaputa
poi sono diventato anarchico
financo insurrezionalista
e quindi è stato breve
il passo a neofascista,ovviamente
essendone sempre all'oscuro
poi inconsapevolmente populista
ed ora scopro di essere
massone,manovrato dal bilderberg
schierato con la trilaterale
ipnotizzato dal mes
servitore di poteri occulti
schierato con le lobbies di potere
a favore delle multinazionali
--- caxxo,ma allora
ditemi che sono il pronipote segreto di Hitler
e facciamola finita !

in realtà li capisco
quanto sono confusi - poverini
nel non poter inquadrare
secondo le loro banali schematiche
UN LIBERO CITTADINO
PENTASTELLATO ✰✰✰✰✰

()==[:::::::::::::>

La configurazione tattica eccellente, dal punto di vista strategico, consiste nell’essere privi di configurazione tattica, ossia nella condizione “senza forma”. Quando si è senza forma, neanche gli agenti segreti più profondi sono in grado di spiarci, né gli uomini più intelligenti di tramare progetti. (Sun Tzu - l'arte della guerra)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 27.12.13 21:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orè te faccio da na mano.....
http://youtu.be/DFZD2eDMnro

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 21:46| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

eh no, signori, io non ci sto. voglio ancora riflettere su max weber e leggere su leone XIII. possibilmente sempre a 1.30 €

lauragrassi 27.12.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

______________

Lo “zampino” di Confindustria nell’Unità. Manager investe nonostante i conti in rosso
Alfonso Dell’Erario, responsabile della comunicazione del Sole 24 Ore e direttore generale della System24 è azionista con poco meno del 14% della Nuova iniziativa editoriale Spa, che pubblica il giornale fondato da Gramsci, attraverso la società Partecipazioni editoriali integrate

di Camillo Dimitri | 27 dicembre 2013

[...]

Ma che ci fa un manager di viale Monterosa tra i soci del giornale del Partito democratico? Potrebbe essere un disinteressato investimento economico (ma la Nie non gode di buona salute) oppure un “buen retiro” per Dell’Erario che indiscrezioni di stampa danno da tempo in uscita dal Sole 24 Ore. Interpellato dal fattoquotidiano.it, però, lui stesso fa sapere che “la quota è di proprietà della mia ex moglie Maria Claudia Ioannucci e io ne sono solo un temporaneo intestatario”.

________________________

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/27/lo-zampino-di-confindustria-nellunita-manager-investe-nonostante-i-conti-in-rosso/825981/


L'Imp...Unita'.
Effetto Napoli Tano.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 27.12.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Raga solo il pensiero che debbo pagare i giornali politici,che non leggo,il solo fatto che debbo pagare un canone che va a finire in tasca a Vespa,Fazio,Carlucci,Clerici e Ferrara...mi viene na rabbia...azzo e poi oltretutto gente che non se la passa male!
Ma andate a fare in culo:
LADRI,LADRI,LADRI,
In galera,in galera,in galera perchè state togliendo denaro a famiglie che sono in miseria.

Bastardi!Siete solo bastardi!
Beppe senza pietà frantumiamo questo sistema!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento


o.t.

Homines, dum docent, discunt

seneca


adesso in italia i verbi si sono invertiti!

ciao a tutti

alla proxima!

ps

@beppegrillo

fallo contento a nando!!!!!

paoloest21 27.12.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è che il kaiser supremo se l'è fatta nel pannolone all'annuncio che l'impeachment arriverà entro 30 giorni?

Mi sembra alquanto sospetta ed ipocrita la reprimenda ai due presidenti delle camere, proprio ora, per chiedere che gli emendamenti siano rigorosamente inerenti ai decreti, quando fino ad ora erano passate le peggiori porcate con emendamenti che nulla avevano a che fare con i relativi decreti (vedi femminicidio).

Un pò tardi per iniziare a rispettare la Costituzione e il parlamento, sono 8 mesi che il movimento denuncia questi comportamenti inaccettabili e nulla si era mosso

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiediamo ai senatori e deputati 5 stelle una legge per bloccare i tentativi di comuni e lobby municipalizzate di portare la tassa rifiuti ogni anno più cara con costi sempre più esosi e cari per i cittadini quali lobby dei rifiuti ci sono dietro chi consente rincari non più sostenibili per i cittadini sono i politicanti governativi sul libro paga delle lobby dei rifiuti ora basta anno rotto icoglioni con truffe tares esorbitanti con dietro agenzia entra e equitalia lobby colluse vogliamo accertamenti e freno a speculazioni dei comuni con dette agenzie speculative,.,,,,,

antony.gentile 27.12.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

@ Alfredo Ercole, mjlano

* * * *

Sono contento sia così.

Comunque quel che accadde fu che un certo Beppe cliccando sul suo nome compariva lo stesso tuo link.

Poiché dabbasso hai (tu o un clone) una mail beppe. ecc. ecc. ho pensato fossi la stessa persona.

ma non è così e sono veramente felice.

Ciao, per il caffè però rimane sempre l'invito.


(che poi è anche per l'altro che non ho nulla da nascondere).

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 27.12.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate OT
@Chiara luce

il blog??


quasi 2014 e....i giornali, la carta! sempre più indietro, sempre più senza speranza, punto!

pillolo 27.12.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

decreto mille proroghe
decreto reiterato
e lì il decreto salvaroma per sanare il buco di 800 milioni di euro.....

bene,
prepariamoci al discorsone di fine anno,
all'applauso di tutti i partiti che vengono accusati ma che si sentono non colpiti direttamente
un film già visto....il PDR che accusa i partiti e gli stessi che applaudono

prepariamoci alla fine delle feste
ed al pagamento delle tasse (nuove e vecchie)
al lavoro che non c'è ed alla cassaintegrazione
prepariamoci al declino della sanità e della scuola
al problema irrisolto dell'immigrazione sia per gli ospiti che vengono accolti che che per gli ospiti che ospitano
prepariamoci ai bei discorsi sui marò
a quelli sulle carceri
agli inquinamenti diffusi (terra dei fuochi, pianura padana ecc....) senza pene esemplari
prepariamoci alle strade dissestate
alla sporcizia (Roma peggio di Napoli e per questo ringrazio MARINO),
al degrado, allo squallore...
alla mancanza di sicurezza, di controlli
prepariamoci alla continuità dell'evasione, perchè l'evasione è un reato che colpisce te, me e tutti gli onesti
e continuiamo a tacere quando per uno sconto rinunciamo alla ricevuta fiscale....noi, colpevoli quanto loro....

prepariamoci ad un 2014
e confidiamo nella testa degli italiani
ai quali dico:
"così, l'Italia non ha speranze"!!!!!
Forza Onestà!
Forza Orgoglio!
Forza unione d'intenti!
Forza rispetto ed educazione civica!
Forza Dignità!

e speriamo che i nostri figli non debbano vergognarsi di noi :(

Buonasera Blog ^:^

alnair gru, roma Commentatore certificato 27.12.13 21:05| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se sono fuori tema, ma vorrei avvisare che pur risultando il mio nick blu, dietro non si apre niente. come mai? boh, non lo so...
Io non l'ho fatto di proposito ma forse, data la mia incapacità, ho toccato un tasto che non dovevo o ho inviato dei dati inesatti...
Se qualcuno di voi è così gentile da indicarmi come devo modificarlo lo farò volentieri, al momento per non creare ulteriori danni lo lascio così...
Grazie.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 27.12.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad un tot di pezzi d'ortodossia su ordinazione,
può seguire qualche articolo eretico a sedurre e distrarre gli scontenti.
Ad ogni break di pappatoia si tenta un rimpinguamento con un libro con prefazioni di grido e capitoli velenosi.
Il mestiere del giornalista...questo sputtanamento etico: la palestra dell'alfiere democratico.

Volete forse togliere il pane a questi partigiani della pagnotta?
Guardate che ogni tanto si sfogano in qualche trafiletto.

Saluti

t.o. 27.12.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

l'UNITA'...
da ENRICO BERLINGUER a ENRICO LETTA...
una caduta senza fine.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.12.13 21:02| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento


o.t.

@chiaraluce

che fine ha fatto il tuo blog?

me lo diceva una vocina , salvati l'albero...

paoloest21 27.12.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai secondo voi tutti i quotidiani, a parte il Fatto,sono in perdita e non chiudono?
Non è, per caso, che comunque gli editori hanno vantaggio a pubblicare quelle testate per manovrare l'informazione?
Meditate gente, meditate...

antonella b., Cremona Commentatore certificato 27.12.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Insieme all'Alitalia, al Monte dei Paschi di Siena, a DeBenedetti dobbiamo Noi cittadini Italiani mantenere anche questi giornalacci insulsi è davvero uno schifo...la sinistra è vergognosa non ha ritegno

Roberto De Simone 27.12.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

ricordo, quand'ero bambino, che su una impalcatura nel centro del mio paese c'era una scritta con lo spray: "fuori il bottino, dentro il Bettino!" ... rimase per anni... ai giorni nostri andrebbe riadattata così:" fuori il malloppo, dentro la Oppo!"

alessandro v., tradate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

FACCIO UNA DOMANDA QUI AFFINCHE' LA GIRIATE AI NOSTRI PORTAVOCE:
Pechè non si fa chiarezza a livello parlamentare sulla questione ESERCITO EUROPEO O POLIZIA EUROPEA ???
e possibilmente come priorita' ???
Girano voci terrificanti in proposto, non è ora di metterci mano?

franco dellalba, alessandria Commentatore certificato 27.12.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

..al VDay di genova...c'è n'era di gente.
Parecchia eccome, si perdeva a vista d'occhio.
pensare che su ogni capocchia grava una quota di debito pubblico di 35.000 euro....
...mi fa venire l'ulcera duodenale...ehm..ehmm..

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 27.12.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Squinzi presidente Confindusrtia: ''I segnali di ripartenza sono debolissimi e non si possono cogliere con un ottimismo particolare. Giro tra le imprese e vedo tanta disperazione''.
Sangalli presidente Confcommercio: "'Se le cose stanno cosi', cioe' se non ci saranno modifiche sostanziali alla legge di stabilita' in Parlamento, il 2014 non sara'
l'anno della ripresa e della crescita. Con un rischio che noi avvertiamo e ci preoccupa fortemente, e cioe' che la crisi economica si trasformi in crisi sociali''.
Fogliani presidente Confedilizi. "Non è ancora arrivata nessuna smentita degli aumenti della TASI: così si configurano le condizioni per l'aumento dei canoni di locazione".
Codacons: "Crollano i consumi per Natale"
Istat: "Disoccupazione al massimo storico degli ultimi 35anni".

Letta: "Ci sono tutti i segnali positivi perché il 2014 sia l'anno della ripresa".
Una voce isolata...

Lorenzo M. Commentatore certificato 27.12.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Come Segretario Generale della Felsa CISL Giornalai e Tabaccai non posso che condannare questa vicenda ,Infatti in sede Governativa (Legnini) ho proposto che i Giornalai dal momento che sono in crisi per il calo dele vendite del cartaceo a favore del digitale abbiano la possibilità di rifornimento con il sistema del conto assoluto. cosa vuol dire? che i giornali quotidiani e non siano riforniti a quel determinato punto vendita secondo quanto il giornalaio pensi che sia effettivamente utile il che per l'Unita significherebbe secondo le vendite giornaliere Una copia per edicola.!!!!!. infatti i punti vendita in Italia sono TRENTACINQUEMILA e le copie dell'unità TRENTUNOMILACENTOVENTISETTE. oltre a cio' cosa vogliamo dire se non che sarebbe meglio incoraggiare la vendita di tutta l'editoria con il sistema del conto assoluto anzichè del sistema ESTIMATORIO che vede pagare le copie vendute scalate della resa. Incoraggiarla garantendo l'accesso al credito per Edicole di almeno 40 metri quadri capaci di contenenere le oltre 3500 testate presenti. Oppure dare ai rivenditori la opportunità di INFORMATIZZARSI realizzando così quel contatto quotidiano con gli Editori che ne garantirebbe le OTTIMALI forniture.ò Dare i Contributi all'EDITORIA sul venduto e non sul SOSTENUTO da Capitan Findus o altri.lçE EDICOLE CHIUDONO PER ADEGUAMENTO ALLA CRISI non è giusto ed altrettanto non è giusto che l'UNITA' percepisca quei fondi anzo quell'aumento di fondi a fronte di un calo delle vendite

massimo cenci 27.12.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

@Beppe Grillo

Faccelo Tu un Bel discorso di Fine anno!
Magari in concomitanza con quello di Napo.

Già già,svergognalo il segreto dell'ipocrisia...!!;
e fai volare in alto i Cuori!!!!
Una del Blog.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 20:35| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

...tutti a magnare...:)))))
e poi il caffè a 5 stelle è qui:)))

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 20:18| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

maria novella oppo pare
il ragionier dottor filini
quand'ella altrui saluta...

la immagino dietro al monitor a leggere i commenti con quelle c a z z o di lenti d'ingrandimento sul naso. se non ci fosse il blog di beppe grillo che li informa gratis, poveri giornalisti.

l'Unitaly sovietica 27.12.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Che il quotidiano fondato da Antonio Gramsci corra il rischio di fare la fine dell'altrettanto fu glorioso "Avanti" non è cosa congiunturale, cioè conseguenza della crisi economica globale e della ventennale concessione al cav. di un'esistenza politica che ha contribuito potentemente ad allontanare decine e decine di migliaia di lettori tradizionali da questa storica testata. La crisi dell' "Unità" è la deriva dello sbriciolamento di un'intera classe dirigente, prima del Pds e poi dell'attuale Pd, poiché questa ha trasformato la testata in un mero foglio di opinione, per di più strettamente dipendente dal carattere di anodini della politica degli stessi dirigenti. Tenere in vita la testata di Antonio Gramsci è divenuto perciò un mero fatto contabile, cioè il reperimento delle risorse per mantenere dipendenti e giornalisti mediante il finanziamento pubblico e privato dei partiti.

Mario Valente 27.12.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori