Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'incompatibilità del viceministro renziano De Luca

  • 35


deluca_incompatibile.jpg

Il M5S ha già chiesto il voto di sfiducia per il sindaco e viceministro renziano indagato De Luca

"L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha decretato l'incompatibilità delle cariche di viceministro e sindaco di Salerno di Vincenzo De Luca. L'Agcm ne ha dato notizia nel bollettino odierno delle delibere. "La carica di sindaco del comune di Salerno, ricoperta dal sottosegretario di Stato alle infrastrutture e ai trasporti, dottor Vincenzo De Luca, é incompatibile ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera a) della legge n. 215/2004 e dell'art. 13, comma 3, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito dalla legge 14 settembre", si legge. "Non può essere condivisa", spiega l'Agcm, "la tesi sostenuta nelle memorie difensive, secondo la quale, in assenza delle deleghe, alla vicenda in esame andrebbe riconosciuto "uno status d'incompatibilità solo potenziale, ma non ancora effettiva"" come aveva sostenuto De Luca nelle sue memorie difensive. Al contrario, si deve ritenere "l'attribuzione delle deleghe da parte del ministro sia un atto successivo e non necessario per l'acquisizione della funzione, non suscettibile, pertanto, di escludere l'effettività dell'incarico né di sollevare il titolare dall'obbligo di rispettare i divieti introdotti dalla legge sul conflitto di interessi" fonte

1 Dic 2013, 20:57 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 35


Tags: De Luca, doppia carica, incompatibilità, M5S, Renzi

Commenti

 

Per dare il buon esempio,oltre al Sindaco De Luca dovrebbero dare le dimissioni anche quei Consiglieri Comunali, Provinciali e Regionali che siedono nei Consigli di Amministrazione delle Aziende Partecipate. Le regole non devono incoraggiare l'illegalità.

bruno bruno 25.01.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Che persone inutili, vanno mandate via.

Andrea S., Gorla Maggiore (VA) Commentatore certificato 03.12.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Il culo a doppia piazza
Non gli basta papparsi 16000 euro al mesi ne vogliono ancora:uno,due,tre incarichi per sé e poi c'è da sistemare:mogli figli,generi e parenti stretti.Provate a far un concorso senza raccomandazione anche da bidello e vedrete ,che magari pure se siete plurilaureati anche il figlio del mulo vi passerà davanti.Per non parlare dei concorsi più blasonati:magistratura,notaio,prefetto,dirigenti nelle sedi centrali dei ministeri.Cercate i nomi vedrete,che il lavoro se lo tramandano di generazione in generazione.
Poi dicono,che i cervelli fuggono all'estero.Beppe hai ragione quest'ultimo divino restare fosse anche per sitargli addosso quando mestamente lascieranno il potere e finalmente i migliori i più capaci ricopriranno il posto,che meritano.Andate via finché siamo ancora calmi

Fabrizio 03.12.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

deluca andrebbe messo fuori per gli stessi motivi di berlusconi

Vincenzo Ross0 03.12.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Richiedete un TSO, (trattamento sanitario obbligatorio) cortesemente!!!

Antonio Tomarchio, Catania Commentatore certificato 02.12.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

I 7 punti enunciati da grillo a Genova trovano in noi pentastellati piena condivisione , siamo certi che i ve cchi partiti spariranno ei il vento della rivoluzione sociale e morale prevarrà , anche perché papa Francesco , che è un po' grillino , ci aiuterà , cordialità bruno tozzi salerno

bruno tozzi 02.12.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

La flemma e l'arroganza di questo tetro figuro dimostrata durante un'intervista nella quale gli si contestava la duplice carica (retribuita?) ed anche lo scempio di quel casermone costruito proprio sull'arenile della "sua" città che mi pare attualmente sotto inchiesta mi aveva fatto veramente incavolare.
Non è questo il solo ad avere una duplice "veste" e anche l'altra parlamentare (servizio di Report) non aveva (non ha) alcuna intenzione intenzione di mollare né veste nè sottoveste.
Ci meravigliamo poi che questi nostri cari amministratori cumulino prebende e pensioni?
Sarà bene stabilire una volta per tutte che chi deve farlo LI MANDI A CASA ANCHE SE NON FA COMODO AL LORO PARTITO!

mario zanini 02.12.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento

De Luca, sparisci, grazie

Ivan Bentivegna, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a de luca bisogna dargli 26 cariche come mastrapasqua dell'inps ,, prima o poi si strozzeranno da soli questi parassiti,,

arcangelo cirillo (cirange59), vigevano Commentatore certificato 02.12.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

E' uno scandalo che De Luca abbia anche solo una carica!

Sandro Boselli (boselli.m5s), Padova Commentatore certificato 02.12.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

non è che il renziano è incompatibile con il posto di sindaco, è proprio tutto il governo che è incompatibile con le leggi italiane e con un minimo straccio di onore:
svergognati!!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

come smentirsi.....
ma statene pur certi un comico vi seppellirà.

sandro t. Commentatore certificato 02.12.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
DE LUCA "A CASA",E SENZA MAH
ALVISE

alvise fossa 02.12.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Il piddi' non vede l'ora di avere renzie come segretario. E' gia' pronto per lui un tapis roulant dalla doppia funzione: la prima è quella di dare allo stesso renzie l'impressione di correre "a velocità doppia; la seconda è quella di dare a letta la certezza che non vada avanti di un millimetro. Poi c'è l'optional, quando renzie sarà "spompo", sarà lo stesso tapis roulant a espellerlo a una velocità più che ragionevole.

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 02.12.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

cacciate via a calci quel cialtrone

nazzario tomassetti 02.12.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma io mi domando, visto che questi signori s'impegnano esclusivamente per il bene di noi cittadini, perché assegnare loro più di un incarico pubblico anche se, loro, poverini!, per generosità e altruismo, non riescono a sottrarvisi !

giuseppe satriano, potenza Commentatore certificato 02.12.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è stò de luca?
Quello che controlla (si fa per dire) il 98%
degli iscritti pd di salerno ?
Democratico,no?
Prima ha votato (fatto votare) per bersani..ora per renzi? Mahhh. Ovvio che abbia il doppio merito e doppio incarico e doppio stipendio!!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 02.12.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Intanto per il De Luca il doppio incarico di cui si parla non c'è, afferma che uno dei due incarichi è assolutamente virtuale.
E nel momento in cui dovrà decidere, lascerà l'incarico da sindaco.

Siamo proprio in un paese di ladri.

Pietro Ferro, Castelvetrano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

A me non scandalizza il fatto che il sig. De Luca avesse due incarichi, il mondo della politica è pieno di queste situazioni paradossali, a destra come a sinistra, ma resto basito davanti all'ennesima denuncia a posteriori di una violazione di una norma (articolo 2, comma 1, lettera a) della legge n. 215/2004 e dell'art. 13, comma 3, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito dalla legge 14 settembre"). Ora quello che mi chiedo è: chi ha l'obligo/dovere di controllare che i nostri parlamentari non vìolino la legge? Questi controlli vanno fatti a priori, e non dopo che si sono "fregati anni di stipendi d'oro" alla nostra faccia!! Visto che i nostri politici non sono in grado di autocontrollarsi, proporrei un comitato di controllo formato da soli "liberi" cittadini.

kandalf163 02.12.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo #Oltre passiamo a De Siano ;-)

walter lutzu, Ischia Commentatore certificato 02.12.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

E se fossero tre le poltrone papabili??? Probabilmente questa gente svilupperebbe una chiappa supplementare!!!!

Massimo Chiga 02.12.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

DEVE RITORNARE GLI STIPENDI INDIETRO !!!!!!
QUESTO SI CHIAMA FRODE ALLO STATO.
PER CUI DEVE RITORNARE I SOLDI !!!!!

gianfranco garavello 02.12.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che i piddini oltre ad essere votanti insani del peggior pudding democristiano che solo perché vagamente nel nome ricorderebbe un partito della sinistra "europea" si illudono i coglioni piddini, si mentono, poveri idioti, e nemmeno di fronte all'evidenza di questi presunti personaggi di sinistra con tutta la loro cancrena poltroni era democristiana alla formigoni riescono ad ammetterlo a se stessi che votano per democristiani che sono sempre stati lontani migliaia di anni luce dalla sinistra, ma come fate ancora a votare questi ignobili democristiani, ringraziate il filosofo Cacciari che tanto ci teneva alla "democratizzazione al centro" della sinistra, quanto é vero che la cultura da se non fa un'illuminato, ma almeno lui lo ha capito e fatto il metà culpa, mentre voi votandoli ve lo mettete nel culo a voi ed al resto della fu sinistra italiota, che cretini, ma come fate, ma come si fa?

Jan Gentile 02.12.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Due chiappe due poltrone no?

Marco Diaco 02.12.13 04:35| 
 |
Rispondi al commento

Dovrebbe restituire la paghetta ... È immorale poco serio e non professionale !!!

Gerardo 02.12.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Per salvare l'Italia bisogna Privatizzare la mafia

Luca 02.12.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Andrà avanti ancora qualche mese questa manfrina?
Cos'è, siamo nella Repubblica delle Banane?
Ah, si, mi ero dimenticato!
Siamo in Italia, mica in una nazione amministrata da persone serie!

Ivan I., Genova Commentatore certificato 02.12.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Già uno lo fa male immagina due incarichi
Ke skifezza sti politicanti

Frank Morelli 01.12.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Deve andare a casa insieme a GIRLANDA

Gian luca Bardelli 01.12.13 23:16| 
 |
Rispondi al commento

si al vaff day..ma perché non si parla mai di riforma fiscale..eppure e molto semplice..mettere due aliquote sul reddito.incorporando in esse tutte le varie aliquote (irap Imu tares tutte quelle voci che per agenzia delle entrate crea errori e manda ad equitalia con forti sanzioni..eseguendo nel loro ufficio tutte le spartizioni Come avviene in molto paesi..non ci sarebbero poi errori..ne di contribuenti ne di commercialisti il tutto solo con.i assunzione di qualche ragioniere nelle agenzie delle entrate

FRANCO 01.12.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

e se ha preso il doppio stipendio lo deve restituire

saluti da nessun copy

nessun copy 01.12.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori