Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Merry Christmas, mister President

  • 760


merryxmas_napo.jpg

>>> Fino a venerdì su La Cosa tutti i giorni L'economia della felicità sarà trasmesso in streaming alle ore 21 <<<

Oggi è Natale, tempo di favole.
C'era una volta.... un re, direte voi. No, c'era un presidente della Repubblica. In quel Paese la monarchia non esisteva da tempo. Questo presidente era un uomo molto anziano, con le fattezze di un re scomparso. Il suo portamento, nonostante l'incedere dell'età, era regale, altero. Pur non essendo un re, regnava come un re. Viveva in una reggia che superava per sfarzo i palazzi dei reali d'Europa. Come un regnante nominava i suoi primi ministri, sempre però con il massimo rispetto delle istituzioni repubblicane, da lui perfettamente incarnate. La vita del presidente si era svolta da sempre nei palazzi del regno, pardon della Repubblica, sin dalla sua giovinezza. La sua presenza in quei luoghi datava ad anni lontani quando la maggior parte dei suoi sudditi, pardon cittadini, non erano ancora nati e regnava su tutte le Russie un tiranno di nome Stalin che, per alcuni, era un sincero democratico. Il vecchio signore era una presenza intramontabile. Rassicurante. La parola del presidente era sacra, inviolabile, non poteva essere udita dai magistrati. Quando ciò accadeva e una sua conversazione con un indagato veniva registrata, il presidente faceva cancellare i nastri. Il suo nome, come quello di Dio, non poteva essere nominato invano neppure nelle assise parlamentari. Il presidente non aveva data di scadenza, pur prevista nella Costituzione, e si faceva rieleggere, per il bene del Paese. Alla sua seconda rielezione contribuì un signore pluri indagato, pluri processato, che venne condannato in via definitiva e poi allontanato dal Senato. Ma il vecchio presidente come poteva saperlo? Era quasi immortale, da lui però non si poteva pretendere anche l'onniscienza. Che sapesse ciò che tutti sapevano. Il presidente si credeva indispensabile, unico baluardo prima dello sfascio della nazione, argine insostituibile. Si circondava, come un vero re, di corti di saggi scelti con estrema oculatezza che avrebbero dovuto riscrivere le regole. Dettava le condizioni del suo permanere ai primi ministri, ridotti alla stregua di gran ciambellani. Più invecchiava, più capiva che lui, solo lui, poteva invertire un percorso che si annunciava autodistruttivo. Non capiva perciò la contrarietà e perfino l'astio che molti dei cittadini gli rivolgevano. E' vero che non si era opposto energicamente ad alcune leggi vergogna, come il lodo Alfano che persino un bimbo avrebbe bocciato come incostituzionale e che si era preso libertà che sconfinavano dal suo ruolo, ma era per il bene supremo del Paese. Ogni anno a Capodanno, da tempo immemore, il presidente faceva un discorso al popolo. Questa tradizione si ripete forse l'ultima volta. A gennaio lo aspetta una richiesta di impeachment per la sua decadenza. Un atto spiacevole verso chi ha dedicato la sua intera esistenza alla patria. Un atto da parte di una forza politica a lui forse ignota, della cui presenza non si era accorto, il presidente non sentiva infatti i boom. L'impeachment è un atto d'amore per consentirgli di godere un meritato riposo con la sua famiglia e di trascorrere serene giornate sulle panchine del Pincio con dei vecchi amici. Chissà se ringrazierà. Merry Christmas, mister President.

Per scaricare il calendario Santi Laici 2014 clicca il banner:
santi_2014_banne.gif

Potrebbero interessarti questi post:

Napolitano e la spirale involutiva
Napolitano contro il reato di vilipendio
Napolitano contro il MoVimento 5 Stelle

25 Dic 2013, 14:06 | Scrivi | Commenti (760) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 760


Tags: impeachment, merry christmas, Napolitano, Parlamento, partiti, pdl, pdmenoelle, presidente

Commenti

 


"ABBONAMENTO" Rai puntuale paradigma inizio ANNO ITALIOTA

Come ogni inizio anno simboleggia il paese con la maggioranza della
popolazione tapina,succube,ignorante e per gli eventi che,in base a questa
maggioranza,lo caratterizzeranno.
Ancora una volta viene mistificata una "tassa erariale obbligatoria" con
l'inesistente sinonimo nella lingua italiana di "abbonamento (o
canone,identico nel significato) volontaria corresponsione di denaro per
ricevere servizi e/o contraccambi di varia natura consumistica" .
Un vero sfregio e disprezzo della capacità intellettiva del cittadino
italiano credendolo tanto beota da meglio sopportare la tassa impostagli x
il possesso di un accessorio domestico camuffandola come abbonamento
liberamente sottoscritto per servizi di una emitente televisiva.

In nessun paese del mondo viene attuata una simile deformazione linguistica ed una truffaldina pubblicità su tutti i media del paese (televisione in primis) !!

E tale oscena deformazione informativa di inizio anno è l'incipit di tutto
un anno in cui l'impronta per tutti gli eventi che in esso si verificheranno
sarà la stessa !
E il popolo bue, che si sottomette ad un tale abuso di deformazione della sua lingua, non ricorda che ci fu Nel Giugno 1995 un referendum
"Abrogazione della norma che definisce pubblica la RAI, in modo da avviarne la privatizzazione" :
per il quale,raggiunto il quorum, se ci fosse stata una maggioranza di SI si doveva avviare la privatizzazione della RAI.
ed il quorum fu raggiunto con il seguente risultato : 55% di SI ! Passati 20 anni con governi di ogni colore,disattesa,calpestata la volontà degli italiani ! Ed il M5S anche esso ora non ne rinvanga il diritto !

vito a., Milano Commentatore certificato 05.01.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

invio questo link al fine di capire se tutto quanto affermato corrisponde a verità http://www.opptitalia.org/index.php/cos-e-il-one-people-s-public-trust

fabrizio u., trieste Commentatore certificato 05.01.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento

.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.01.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non vanno via con le loro gambe finchè sono in tempo?
Non se ne può più della politica fatta di interventi microchirurgici dove servirebbero risposte rivoluzionarie all'insostenibile stato di cose.

Rocco L. Commentatore certificato 03.01.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

A sciare no eh??? nessun politico DEL GOVERNO E CHI LO SOSTIENE vuole andare a sciare , conosco un fuori pista eccezionale . poi se avete paura vi posso dare anche una spintarella, giusto per partire , siete tutti invitati anche LUI ....(immaginate chi ??? ) .


A MICHAEL UN SINCERO AUGURIO DI UNA BUONA GUARIGIONE ,

Renato536 Renè Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

***************************************************
Ah dimencitcavo, per il salva-marchette:

La reiterazione dei decreti legge è stata dichiarata incostituzionale nel 1996!!!

***************************************************

WMV5* 31.12.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***************************************************
Vista la forma Repubblicana.
Visto l'art 59 della Costituzione.
Visto il documento dell’Assemblea Costituente datato 19 dicembre 1946, in cui il Presidente della Commissione per la Costituzione – Umberto Elia Terracini, politico e antifascista – mette ai voti l’emendamento sulla “non rieleggibilità” del Presidente della Repubblica. Emendamento approvato.

Mi chiedo e vi chiedo:
Ma i Questori delle Camere fanno finta di non sapere?
Il PdR non avrebbe dovuto chiedere la pregiudiziale di Costituzionalita' alla Consulta?

*************************************************

WMV5* 31.12.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento

sono 10 anni che non vedevo gente come questa grazie di vero cuore 10 anni che non votavo più ma da oggi in poi solo m5s sono gli unici che mi possono rappresentare dove c'è marciume il movimento scopa e paletta e spazzano tutto in fretta e con modi garbati vi stimo tantissimo

claudio pezzella, napoli Commentatore certificato 30.12.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

buon natale a tutti (in ritardo pazzesco!), anche all'impeachando!

p.s. non credo che riusciremo a cacciarlo ma almeno fare la richiesta di impeachment non sarebbe male (io la farei anche per tutti gli europeisti che ci hanno svenduto all'europa e alla finanza creativa)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ci si può aspettare da Napolitano,che era Ministro dell'Interno nel 1997 ,quando il pentito della camorra Carmine Schiavone fece le sue deposizioni che sono state SECRETATE per 16 anni?

Luigi Di Rauo 30.12.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

oggi e sempre M5S...auguriamo a Napolitano per il 2014 di trascorrerlo a casa portando a spasso le nipotine, evitando se possibile i terreni inquinati ma purtroppo "a volte segretati".!

omero 30.12.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

L'istituto dell'impeachment non esiste nell'ordinamento giuridico italiano (casomai quello di attentato alla costituzione) quindi quello che propone il vostro cyberprofeta è degno di un romanzo di fantascienza di Philip Dick.
Forse dovreste prendere tutti la pillola blu ... e risvegliarvi... l'Italia non è Matrix e Grillo non è Keanu Reeves.
Davide Perillo

Davide Perillo 30.12.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN UOMO CHE NON HA MAI LAVORATO IN VITA SUA, CHE CI FA' LA PREDICA DI SACRIFICI MENTRE CI COSTA A NOI CONTRIBUENTI TARTASSATI E IMMISERITI PIU' DELLE REGINA D'INGHILTERRA. A LUI DICIAMO IN CORO B U O N N A T A L E UN C A Z Z O SIGNOR PRESIDENTE E VADA A FARSI IN.......E

Zio Max 29.12.13 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Il dott. Napolitano doveva essere il garante supremo della Costituzione ed ha scelto di esserne
l'affossatore.
Fa e disfa I GOVERNI, impone comportamenti al Parlamento ed ai suoi rappresentanti,
è schifosamente partigiano.
Nella sua agiata vita politica è sempre stato di destra anche quando era iscritto al Partito comunista. Allora infatti era l'unico comunista benvisto ed ufficialmente invitato negli U.S.A.
Se ne vada a Bruxelles e comunque non danneggi più il popolo italiano che avrebbe dovuto difendere al posto delle grandi Finanze europee alle quali soltanto tiene.
Presidente (di lor signori) ci dica perché 50 miliardi all'anno di debito pubblico, non so nemmeno più per quanti decennì, deve pagarlo solo chi lavora,i pensionati ed i precarì, le piccole imprese,e non soprattutto i suoi amici proprietarì di grandi patrimonì?
Sua Eccellenza ci dirà di non avere amici di tal fatta ma la condotta dei SUOI GOVERNI dimostrano il contrario.
Delle sue belle parole di fine anno non so che farmene.
Lei è stato e sarà il peggior Presidente d'Italia.
Vorrei che la mia tarda vecchiaia fosse illuminata
dalla soddisfazione di vederla fuori dalla tenzone politica in cui il popolo italiano lotta per affermare la propria sovranità.

Pante Angelo 29.12.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa dovrebbe dire Napolitano nel suo discorso di fine anno a quelli che lo guardano (non io) se fosse coerente: "Cari cittadini e care cittadine, negli ultimi tempi si sono manifestate proteste e disagi sociali tutte invocanti il cambiamento. Io vi esorto a resistere a queste richieste perché io come tutti i politici perderemmo tutti i privilegi. Vi esorto a resistere a queste richieste di persone senza ormai più nessun reddito e lavoro perché io e i politici dovremmo rinunciare ai nostri altissimi emolumenti. Vi esorto a resistere a queste richieste di pensionati a 400 euro perché dovremmo rinunciare alle pensioni d'oro e alle buonuscite faraoniche. Vi esorto a resistere a queste richieste di eliminare la corruzione la mafia e la disonestà perché dovremmo rinunciare ad intascare le nostre mazzette dalle lobby e dagli affaristi di turno. Per queste e per tutte le altre richieste di onestà e giustizia vi esorto a resistere al cambiamento! IO NON ASCOLTERO' IL MESSAGGIO DI NAPOLITANO DI FINE ANNO!

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.12.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'ultima scena comica dell'anno Grillusconi che starnazza contro il ns Presidente Napolitano! la differenza tra un populista che fa ridere e/o(piangere) e una persona che sta cercando di salvare l'Italia, italioti a voi la scelta, io scelgo Napolitano!!!1


Certamente molto facile attaccare,denigrare l'avversario con metodi fascisti.
Si dileggia la persona sul piano umano,cercando di risicolizzarla con nomignoli che puntano su difetti anche fisici,neanche il Beppe nazionale fosse un modello con fisico di ruolo!Che direbbe lui se i suoi avversari lo chiamassero."palla di lardo?"
L'accozzaglia che popola il pavimento stto il simbolo pentastellato e' formata di inetti a vole eletti con 120 Clik di mouse!Il senatore Crimi si addormenta in aula e non conosce le leggi nemmeno in maniera approssimativa.
voi siete solo il risultato del malcontento,votare voi o buttare la scheda nel cesso e' la stessa cosa..non servite a nulla!

F.foglini 29.12.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

presidente di chi ! gl'auguro un cattivo ed ultimo fine anno.è 60 anni che lui vive doratamente di politica ma resa zero per il popolo !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 29.12.13 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Son rimasto molto perplesso nello scoprire come con DPR del 12/12/2006, Napolitano abbia modificato l'art. 3 dello statuto di Bankitalia legittimando a posteriori il possesso da parte di istituti bancari ed assicurativi privati della quasi totalità delle quote di partecipazione. Una vera e propria rinuncia normativa della sovranità monetaria che l'art. 1 della Costituzione assicura al Popolo.

Stefano S., Foggia Commentatore certificato 29.12.13 02:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ha lasciato perplesso scoprire come l'attuale padre della Patria con DPR del 12/12/2006 abbia consentito la modifica dell'art. 3 dello statuto della Banca d'Italia legittimando a posteriori il possesso della quasi totalità delle quote di partecipazione da parte di istituti bancari ed assicurativi privati delgando ad istitu

Stefano S., Foggia Commentatore certificato 29.12.13 02:18| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO : BRAVO GRILLO


AVEVO DETTO CHE IL NAPOLETANO NON E' NE' UN RE COMUNISTA NE' UN POPE LAICO , MENTRE TU CHE NON SEI INCOMPATIBILE PUOI FARE QUELLO CHE VUOI .

E FAI BENE A FARE IL TUO DISCORSO DI FINE D'ANNO
AGLI ITALIANI , E ALL'EUROPA .

PERCHE' LORO DEL GOVERNO DI LETTA-MEN FANNO COSI': COMANDANO SENZA NESSUN TITOLO - MA C'E' IL COORDINAMENTO DELLE VOCI ( L'EUROPA CE LO CHIEDE ? DICONO IL RE CI HA SALVATO ? GRILLO STA ESAGERANDO ? ), COSI' SI FA UN GOVERNO DI LETTA-MEN .
MANDA QUALCUNO A SALUTARTI AL PALAZZO DI VETRO , CON SCRITTO GRILLO PER PRESIDENT-SALUTI .
NOMINA QUELLI CHE TU AVRESTI NOMINATO SENATORI A VITA PER I MERITI CHE TU RITIENI GIUSTI !

DII ALL'EUROPA CHE M5S E' L'ORGANIZZAZIONE PER TUTTA L'EUROPA , E BASTA ALLARGARE IL BLOG E BLOCCARE GLI SPRETATI , PERCHE' QUESTO E' IL BLOG DEI SOSTENITORI DI BEPPE GRILLO E NON DI CHI VUOLE ATTACCARLO , E CHI VUOLE ATTACCARLO VADA DAI PRETI O PRETOFILI , E NON E' PER I VOTI EUROPEI DEGLI ITALIANI . E' ORA DI FINIRLA DI MANDARE A BRUXELLES -CAPITALE GOTA ( RICORDATE GLI OSTRO-GOTI ? A MILANO ANCORA OSTRE-GHETA ? INCORONATI IN CHIESA ? ) -GLI SPRETATI PER FAR COMANDARE GLI ITALIANI CON LA PAROLA MAGICA ( L'EUROPA CE LO -DICE -ORDINA ? MA VAHF).

LA CASA DI ROMOLO ( QUIRINO !) NON E' LA SEDE DELLE SCUDERIE PAPALI , COME DICEVANO ? MA QUELLE STANNO SOPRA IL CIRCO DI NERONE , SOTTO LA CUPOLA , DA CUI PER USCIRE BISOGNA RIPRISTINARE IL PASSAPORTO COME FACEVA IL RE VITTORIO .

E VIA L'8%° CHE FA CIFRE PAZZESCHE USATE PER STARE PIENI DI SOLDI A PENSARE COME " GOVERNARE" GLI ITALIANI ?COSI' HANNO FATTO CON MUSSOLINI DOPO I SOLDI DEI "PATTI ".

CHI PAGA E'UN DEBOLE ,UNA PREDA.

SI PUO' ANCHE INVECE DI TANTI FORCONI ,CHE VEDIAMO SE SUPERANO IL NATALE O ERANO FATTI PER FINIRE IN OSANNA AL PRETE? RIPRISTINARE UNA SOLA FORCA ? CHE C'ERA GIA' ALLA PORTA " ANGELICA " E TOLTA SOLO DAL RE VITTORIO.
POI SI PUO' LEGGERE LA LAPIDE A PIAZZA DEL POPOLO , SULLA SPALLA DELLA PO

PROF MARCELLO PILI 28.12.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Forza Italia ha invitato gli italiani a non ascoltare alla fine dell'anno il discorso del dott. Napolitano ed a spegnere il televisore.
Io l'avrei già fatto senza l'invito.
Ho 82 anni ed a mio giudizio il dott. Napolitano è il peggiore in assoluto Presidente della Repubblica che l'Italia abbia mai avuto.
Spero prorio ,prima di morire, di vedere che gli italiani riescano a mandarlo a casa , anzi di mandarlo a Bruxelles dove ha tanti.....amici.

Pante Angelo 28.12.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il discorso di Grillo contrapposto a quello di re Giorgio, capo del sistema più costoso, affollato e feudale del mondo, sia all'altezza di un vero riformatore. L' esperienza parlamentare dei cinque stelle, credo abbia convinto questi giovani intelligenti e volenterosi e appassionati, che il parlamentarismo è fallito. Spero che Grillo offra alla rabbia, ormai smisurata, degli italiani una prospettiva presidenziale all'americana USA, previo conflitto di interessi. Una legge elettorae che ci consenta di eleggere parlamento, congresso, un centinaio di onorevoli secondo proporzioni USA, e il Presidente del PAese che come Obama faccia anche il capo del governo, IN UN COLPO SOLO. Di più spero che Grillo parli di macro regioni, con ampia utonomia, e comuni, tutti con all'incirca lo stesso numero di abitanti, e territorio da amministrare, quali cellule dello stato presenti con tutte le istituzioni capaci di ascoltare le istanza dei cittadini. Spero che la rete diventi il megafono della nostra futura democrazia a 5stelle. Ormai non ci resta che Grillo.

francesco musella 28.12.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO

MA CHE ASPETTATE AD ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE CONTRO L'OPPRESSIONE FISCALE MANTENUTA SOLO PER PAGARE GLI STIPENDI E MANTENERE I PRIVILEGI DI POLITICI (ESCLUSI VOI), DIRIGENTI STATALI, MAGISTRATI DEI VARI ORGANI COSTIRTUZIONALI E NON?

E VOGLIAMO PARLARE DEI FAMOSI 100 E PASSA ENTI INUTILI!

Alessandro Lolli 28.12.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

l'impeachment al Sig. Napolitano è, probabilmente, l'atto più giusto - nel senso democratico del termine- dal 1945 ad oggi.

FABRIZIO GUERRA 28.12.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=iC4eIUFSO2g&feature=player_embedded&desktop_uri=%2Fwatch%3Ffeature%3Dplayer_embedded%26v%3DiC4eIUFSO2g&app=desktop

Andrea Landi 28.12.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo M5S


E se anche il presidente della Repubblica fosse sotto ricatto? Non è la prima volta che ripete di aver accettato il nuovo mandato in seguito a forti pressioni ESTERNE...

Emanuele Pallotta Commentatore certificato 27.12.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamolo stare: è il più morto di fame degli italiani.Con lo stipendio e la pensione che ha, un socialista dovrebbe farsi un esame di coscenza in un periodo di crisi. Ciò sta a dimostrare che non ha mai capito il nostro inno....che siamo tutti fratelli.

moreno bettio, vigonovo venezia Commentatore certificato 27.12.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO:
- eliminare il diritto di voto agli ultra 65 enni o considerarlo in maniera ridotta, al 50%
- età massima per ricoprire qualsiasi carica politica 65 anni

questo perché tu, con oltre 65 anni voti e decidi per un futuro che per natura a te si è molto accorciato. "Senza saperlo" condizioni pesantemente la vita delle nuove generazioni con una mentalità che oramai è fuori dal tempo in cui vivi.

Antonio Masiero 27.12.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Movimentisti siete non solo logorroici ma mettete zizzania nei confronti di un Presidente che malgrado l'età ha più senno di tanti deputati che vogliono apparire, ma non hanno competenza.
Le vostre proposte alcune sono valide, ma non potete essere guidati da un Attila che vuole fare terra bruciata.
Ferruccio

sindacato l., milano Commentatore certificato 27.12.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ci hai stufato.... vaffa.... una volta per tutte

antonio manzo 27.12.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove si firma per l'impeachment?????????????????????

margesimpson 27.12.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

... sulle panchine del Pincio con dei vecchi amici!
Magari Kossùttha, o la buonànima di Giancarlo Pajetta.
Più probabilmente, Piero Fassino.
Ripòsino in pace!
(Per qualcuno anche: "in péce").

Lucilio S. Commentatore certificato 27.12.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
indipendentemente dal far regale di Napolitano è chiarissima la situazione di questo governicchio di "larghe intese". Stanno cercando di tirare a campare quanto più a lungo possibile per motivi politici e non anche in virtù delle "manifestazioni" anti politica che ci sono state nei giorni passati.
Questo governicchio con l'entrata di renzye promette riforme, le riforme che servono al paese e poi si dicono di andare al voto. Dobbiamo credergli ? Io non ci credo, per me tutti a casa, senza pensione ne buon'uscita !

Domenico Laurenza 27.12.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO

ALCUNI GIORNI FA E' STATO ROTTO IL MIO COMPUTER . DALL'ESTERNO . COSA CHE EVIDENTEMENTE E' FACILE COME QUALUNQUE AGGIORNAMENTO AUTOMATICO CHE NON TI CHIEDE AUTORIZZAZIONE E COME IL TUO TELEFONINO( ANCHE SPENTO ? ) CHE VIENE USATO COME MICROFONO AMBIENTALE ( A TUTTI NOTO ?).
AVEVO PARLATO DELLE BOMBE DELLA MAFIA PER DIALOGARE CON LA CHIESA DELLO STATO ITALIANO ( NON CON LO STATO DELLA CHIESA ).
NON SO SE C'E' DA PENSARE PIU'ALLA MAFIA CHE ALLA CHIESA , O PIU' ALLA CHIESA CHE ALLA MAFIA.
AVEVO AVUTO 16.000 VISITE IN UN GIORNO, NORMALMENTE 2-3.000.

UN VECCHIO IN PIAZZA NAVONA , SU UNA FONTANA RIVOLTO A CORSO VITTORIO MI DICEVA " TEMO PIU' QUELLI CHE QUELLI ". PER CUI A DESTRA ( QUELLI ) E A SINISTRA ( QUELLI -B OSC ) .

LA COSA RILEVANTE E' NON FARSI PARASSITARE IL BLOG DA PRETI O SPRETATI , COME SI SENTONO NEI TELEGIORNALI SECONDO CUI SEMBRA CHE CI SIA UN ALTRO " NON CI STO ".
DIRE CHE SI CHIEDE DI GIUDICARE UN NAPOLETANO NON SI PUO' ?

ALLORA VEDI CHE NON C'E' DA ASPETTARE NIENTE !!!

UN MOVIMENTO CHE HA 9.000.000 DI VOTI E' INTERDETTO PERCHE' L'ITALIA NON E' UNO STATO MA UNA PARROCCHIA AMMINISTRATA DA SPRETATI E DA GOVERNO DI LETTA-MEN E SI REGGE A OGGI SU 57 VOTI , PER CUI CON 30 VOTI CADE.
E CERTO BISOGNA VEDERE E DIRE QUANTI DI QUESTI 30 SONO VOTI DI EX M5S( 5 0 6 ? ).
PERCHE' IL GIOCO NON E' UNA COSA CHE SEMPRE SI RIPROPONE COME NECESSARIA E , LEGALIZZANDO LA PEDOFILIA ( CON SENTENZE CHE LO DICONO ? ) E LO JUS SOLI ANZICHE' MANDARE LA CONGA IN CONGO , SI VA COME DAL '68 VERSO COSE IRREVERSIBILI DI STATO PEDOFILO DELLA CHIESA + FAME E PESTE COME NELLA ETA' DELLA PIETRA , RIFATTO NELL'EVO MEDIO BARBARICO di dio , E OGGI LA GERMANIA E' USATA COME ASCIA BARBARICA ALLO STESSO SCOPO DEI GOTI E AUSTRO GOTI INCORONATI IN CHIESA , E OGGI NOMINATI A BRUXELLES.

E' LO STATO BARBARICO D'EUROPA RICOSTRUITO .
PER CUI NON E' PIU' QUESTIONE DI ECONOMIA , FATTA A PIACERE CON GLI USA IN BOOM DI BORSA , E L'EUROPA CATT ALLA FA

PROF MARCELLO PILI 27.12.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giorgio, go home

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 27.12.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ha invaso il campo della politica, e perciò violando la costituzione, talmente tante volte che vedo ineludibile una messa in stato di accusa. Le asserite buone intenzioni e il "bene del Paese" non sono previste dalla Costituzione (perchè nessuno le potrebbe accertare, a parte l'interessato)

Giancarlo Sacconi 27.12.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Per  natale rubato - roby b., Trieste - Lucio P., Jesi
CONDIVIDO le GIUSTE INVETTIVE
degli ANTICLERICALI ( CREDENTI e NON CREDENTI ).
Ma il BERCIARE dei TALEBANI SEDICENTI ATEI
E’ VERAMENTE INSOPPORTABILE.
Il natale, il presepio, Gesù Cristo … sarebbero
tutta spazzatura ?!
Francesco d’Assisi ha inventato il presepio,
rappresentazione di un bimbo ‘prodigioso’
schifato dai potenti e accolto dai reietti.
La religione oppio dei popoli ?
A volte questa lo è stato e lo è ( Marx ha ragione )
Ma la fede ( religiosa o laica che sia ),
quando non è fanatismo e integralismo,
è una vera forza rivoluzionaria per il riscatto
dei poveri in tutto il mondo e per combattere
i privilegi di pochi che danneggiano tutti.
FEDE RELIGIOSA ( non solo cristiana )
e FEDE LAICA, CIVILE : assurdo porle in contrasto!

GIOVANNI C., Roma Commentatore certificato 27.12.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

BERCIARE :
urlare in modo volgare e sguaiato ( Treccani )
Il termine è usato per sottolineare un modo di alzare la voce
assolutamente scomposto, privo di ogni rispetto e riguardo
nei confronti del prossimo.

SGUAIATO :
Ineducato e becero nel comportamento o nell’atteggiamento.
Smodato, sconveniente, addirittura volgare.

GIOVANNI C., Roma Commentatore certificato 27.12.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici Penata Stellati , ieri sera verso le 22 avevo mandato un commento in cui difendevo Napolitano . Il commento è apparso in rete , poi questa mattina è scomparso . Per favore mi spiegate come mai ?? Non lo capisco e mi scuso , ma non vorrei dover pensare male .

Francesco R., SASSUOLO Commentatore certificato 27.12.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Mio Re,

mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei vaffa,
perché vaffando ho meritato i tuoi castighi, o Re dei Re.
E molto più perché ho offeso te, e i tuoi Paggetti, che sono
infinitamente buoni e degni di essere amati sopra ogni cosa.
Propongo con il tuo santo aiuto di non affancularvi mai più
e di fuggire le occasioni prossime di impeachment.
Mio Sire, misericordia, perdonami, e dimmi, se lo puoi,
quand'è che li restituite i soldi?

Gianna Torbero, Roma Commentatore certificato 27.12.13 04:17| 
 |
Rispondi al commento

Invito giovanni b. Milano e sadik sarik a scrivere le minchiate che scrivono nei blog del pd o in quello di ncd a poveracci ! sarete spazzati via pure voi immondizia umana!

frank pit Commentatore certificato 27.12.13 02:58| 
 |
Rispondi al commento

A partire da lei Signor Presidente,
restituite tutti i soldi alla vostra gente.
Ve lo hanno chiesto i Cittadini nel rispetto
delle Istituzioni Democratiche di cui voi
continuate a fare scempio.
L'esempio vi è stato dato.
Facce di bronzo!

Gianna Torbero, Roma Commentatore certificato 27.12.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Presidente, c'e' da avere le lacrime agli occhi a vedere come siamo caduti in basso... Sandro Pertini era un vero Presidente, Super Partes, un Uomo d'Onore nel vero senso della parola... In uno dei suoi discorsi di fine anno parlava degli Italiani all'Estero come me, emigrati per via di una pessima politica economica, lo faceva con tristezza e a ragion veduta perche' lui stesso fu obbligato dal fascismo a espatriare. Poi la Repubblica, altri tempi, altri Uomini governarono la Nostra Italia, altro Onore... Ma dov'e' l'Onore? Dov'e' finito l'Onore con la O maiuscola in questa nostra bistrattata Repubblica Signor Presidente. Lei ha fallito il Suo Compito, il Suo Mandato. E' vero era duro, difficile si sa ma Lei non e' stato all'altezza. Sfortunatamente Lei non potra' mai essere all'altezza di grandi statisti come De Gasperi, di grandi Presidenti come Pertini. Politicamente parlando Lei non e' nemmeno l'ombra di Antonio Gramsci e neppure di Enrico Berlinguer. E oramai tempo di lasciare spazio a una nuova generazione di Cittadini Onesti, Capaci... Si dimetta per favore e lasci ad altri l'incarico di salvare la Nostra Povera Italia. Si rilegga i testi dei discorsi di un grande Presidente e pianga lacrime amare se ne ha mai avute... Erano tempi difficili, duri, l'Italia era in pericolo, la nostra Democrazia era in pericolo, le bombe esplodevano nelle piazze Italiane, nelle Stazioni, terroristi pilotati da poteri occulti ne erano la causa ma noi Italiani sapevamo che avevamo un grande Presidente a proteggerci, un Presidente Onesto, Capace, un Uomo d'Onore... Ci infondeva speranza, coraggio... Altri tempi, altri Uomini, altro Onore... Per piacere Signor Presidente, e' tempo di farsi da parte, e' tempo di andare in pensione lei che ancora puo'.

http://www.fondazionepertini.it/asp/risorse.asp?IdSez=3&IdSottoSez=41

Stefano R., Placencia Village Commentatore certificato 27.12.13 01:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

...Grillini non scherziamo!
diamo il colpo di grazia definitivo al Berlusconismo!!

gigi donato 27.12.13 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Nei commenti politici sui tg. nostrani, sta passando il messaggio che Beppe vuole attaccare la istituzioni. Errore, Grillo vuole attaccare coloro che, molto indegnamente, ne vestono i panni e le rappresentano. Quaquaraquà senza onore ne dignità, incollati alle sedie su cui siedono, cercando collanti sempre più forti per restavi appiccicati. Ominicchi vuoti, che esprimono parole vuote come loro cercando di convincere i cittadini che il movimento è il male, loro il bene. Ipocriti assoluti senza anima, circondati da piccoli, voracissimi insetti che rubano tutto ciò che possono ai cittadini italiani. Spiegate loro che, per noi, le istituzioni sono sacre, ma coloro che le reggono, devono essere retti ed onesti, altrimenti: a casa!

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 27.12.13 00:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

è inutile qualsiasi resistenza,vinciamo noi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

---
http://forum.worldcomputing.it/

WORCOM forum 27.12.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

IL NATALE DEL 2013,
visto da Maria Pia Caporuscio.

Togliete gli addobbi, levate tutto,
spegnete gli alberelli illuminati,
tanto i negozi non sono più affollati…
quest’anno anche il Natale è in lutto!
Nasce come sempre il Bambinello,
ma quest’anno è in buona compagnia,
oltre al bue e all’asinello…
c’ è tanta gente che dorme sulla via!
Nasce in una notte senza stelle,
senza la luna, né la cometa brilla,
nasce già inchiodato alla sua croce…
in un mondo divenuto più feroce!
Piangono i Magi guardando quella culla:
quell’oro, quell’incenso e quella mirra,
non serviranno a nulla!
Non si ode nessun suono di zampogne,
né coro d’Angeli, né canto di pastore,
svolazzano avvoltoi nelle campagne.
La disperazione è il pane della gente,
che dalla vita non si aspetta niente,
sognava un mondo di pace…
e si ritrova inchiodata ad una croce!
C’è gran silenzio dinanzi alla capanna
mentre una gran folla si avvicina,
portando strani doni a quel Bambino,
intonando una triste ninna nanna:
Sono disoccupato, non ho un lavoro…
ti porto il mio dolore.
Io sono vecchio, non ho nulla da mangiare…
ti porto la mia voglia di morire.
Sono un ragazzo costretto ad emigrare…
ti porto il desiderio di restare.
Ho respirato amianto, sono un lavoratore,
ti porto il mio rancore.
Io ho mangiato cibo contaminato…
ti porto i nomi di chi mi ha ammazzato!
Io da un impalcatura son caduto…
ti porto il sorriso che non ho più avuto!
Sono un bimbo che a giocar non ha imparato…
ti porto i giocattoli che non ho avuto!
Sono un papà che il figlio non potrà sfamare…
ti porto il mio istinto di… sparire.
Sono quell’ imprenditore disperato…
che per non licenziare… si è sparato.
Questo noi ti portiamo…
è tutto quel che abbiamo!
È atroce che questa sofferenza,
non riesce a pesar sulla coscienza,
di chi è preposto a governare…
e se ne fotte di chi soffre o muore.
Anch’io voglio portarti un dono…
caro Gesù Bambino,
ti porto questa politica immorale…
che ha fatto del tuo Natale un funerale!...

pieretto 26.12.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono il cittadino Roberto. un cittadino comune, esattamente come gli altri cittadini italiani che vivono i miei stessi problemi, se poi penso che ce ne sono 10 milioni come me, beh, allora credo che la mia opinione non è molto diversa da questi 10 milioni

speriamo che questo presidente se ne vads. Io non riesco a comprendere come si possa sentirsi cosi' al di sopra delle parti. Io credo che un presidente della repubblica dovrebbe essere tutto, forchè essere come Napolitano. Io non sono uno che sfascia le cose o le persone ma mi sento di dire che il nostro presidente ormai ha dimostrato tutto il suo fallimento, quando non sei piu' il presidente garante di tutti, ma dico proprio tutte le parti in causa, allora vuol dire che non puoi piu'fare il presidente.

Il problema è che se tutti dobbiamo seguire l'esempio del presidente, allora il presidente dovrebbe comportarsi bene a maggior ragione. Io odio quella gretta ipocrisia bonario cattolica che ha il nostro presidente e detesto quando vuol fare il buon cristiano. Al paese non serve di certo questa roba, al paese serve qualcuno che dica chiaramente che rima viene l'italia e poi tutto il resto mentre Napolitano, spesso pensa all'europa, cosa di cui non dovrebbe affatto occuparsi.

Tante persone sono in difficoltà ma se non bastasse poi ci si mette anche il presidente ad abusare di un mandato che non sarebbe nemmeno leggittimo, aiutando i poteri forti e mettendo in un angolo quelli deboli, quando un presidente abbandona il suo concittadino, beh, allora vuol dire che quel presidente non serve piu' a nessuno.

Dicano pure quello che vogliono ma io desidererei che il presidente se ne andasse a godersi la vita cosi'lascia spazio al futuro, lascia spazio a qualcuno che può dare qualcosa in piu, lascia spazio da sfruttare e riciclare.

Noi non siamo ne nazionalisti, ne comunisti, ne socialisti e nemmeno sfascisti, siamo solo cittadini onesti che aspettano un futoro, vede presidente, questo vogliono le persone normali.

Roberto FESTA 26.12.13 23:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il coro di ipocrisia dei saltimbanchi governo si è protratto per l'intera giornata. loro hanno una parola folle del M5S perché sanno benissimo che è dalla parte del giusto, l'unica speranza di sopravvivenza che i partiti hanno per sopravvivere è la disinformazione.
Lo vadano a dire ai licenziato della Pittini e di tutte le altre aziende che delocalizzano, nel menefreghismo del governo Letta, che Napolitano ha salvato l'Italia.

Lorenzo M. Commentatore certificato 26.12.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che dopo 20 anni di guerra civile in Italia, nasca un governo Bersani-Berlusconi non ha senso. Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile" (Enrico Letta, 8 aprile 2013).
"I contrasti aspri tra le forze politiche rendono non idoneo un governissimo con forze politiche tradizionali" (Enrico Letta, 29 marzo 2013).
"Rinunceremo all'aumento dell'IVA" (Enrico Letta 29 aprile 2013).
"Bisogna riordinare i livelli amministrativi abolire immediatamente le provincie" (Enrico Letta 29 aprile 2013).
"Bisogna superare l'attuale sistema di tassazione sulla prima casa con una riforma complessiva il cui obiettivo sarà la riduzione fiscale senza indebitamento intanto ci sarà lo stop dei pagamenti nel 2013. (Enrico Letta 29 aprile 2013).
Abbattere il cuneo fiscale è la nostra priorità." (Enrico Letta ripetuto in continuazione).
"Abbiamo abolito il finanziamento pubblico ai partiti." (Enrico Letta 12 dicembre 2013).
"Il 2014 sarà l'anno della ripresa." (buttata li ogni tanto).
LETTA LE BALLE D'ACCIAIO

Lorenzo M. Commentatore certificato 26.12.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Cari Compagni e affini,
Quando i Cittadini avranno decretato che è
giunta l'ora per voi di togliere le vostre sporche mani dal potere vedrete che non si sfascia proprio nulla.

Gianna Torbero, Roma Commentatore certificato 26.12.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Parole Sante! Ma per favore usiamo correttamente la lingua italiana, non per bellezza, ma per evitare di offrire il fianco. "La maggior parte dei suoi sudditi...non erano ancora nati". Il soggetto è "la maggior parte" perciò il verbo si deve coniugare alla terza persona singolare: "Era", e non "erano".

Barbara berengo 26.12.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, Re Giorgio è il garante del sistema e non della Costituzione
La Costituzione è solo il sipario posto davanti alla platea per impedire che vedano quello che succede dietro le quinte.
Prova ne sia che sia destra che sinistra difendono a spada tratta tutte quello che fa e dice Re Giorgio non come Garante della Costituzione ma come garante del SISTEMA
La scelta che verrà sottoposta agli italiani nelle prossime elezioni non sarà scegliere tra destra o siistra maa favore o contro l'attuale SISTEMA

GIOVAMBATTISTA GALLO, Olbia Commentatore certificato 26.12.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

E' solo un piccolo esempio:Come mai oggi nel Tg4 delle 19 Brunetta dice che l'anno prossimo ci saranno tasse per 30 MLD mentre le dichiarazioni del M5S vengono solo ed esclusivamente circoscritte alla futura mozione di impeachment nei confronti del PdR e Beppe viene, come al solito, chiamato con l'appellativo “comico” persino quando si parla della messa in stato d'accusa del PdR ? Non sarebbe il caso che le televisioni, i giornali, i media in generale mostrassero un differente approccio? Non sarebbe il caso che nei telegiornali si iniziassero a far sentire dalla loro viva voce le dichiarazioni dei portavoce del M5S sulle importanti questioni d'attualità? Lo auspicherei perlomeno dai Tg pubblici. Lo so che dico cose che già sappiamo molto bene ma permettetemi di dirlo di nuovo e di nuovo e di nuovo. Io continuo a lottare, democraticamente, anche chi legge e scrive qui, ne sono sicuro. Chi non è democratico sono proprio alcune di quelle televisioni con quei telegiornali ed alcuni di quei giornali con i quotidiani in primis che continuano a non dare il giusto e doveroso spazio ai portavoce M5S che, val la pena ricordare e che continuiamo a ripetere: siamo la formazione politica che da sola, senza coalizioni e senza sperpero di soldi pubblici ha OTTENUTO democraticamente la MAGGIORANZA dei voti degli elettori in Italia! Solo con i voti delle circoscrizioni all'estero il PD ha potuto ottenere il famoso premio di maggioranza che come ben sappiamo una Sentenza inappellabile della Corte Costituzionale ha finalmente dichiarato incostituzionale!Vorrei infine(per ora)ricordare che gli “Onorevoli” eletti con tale premio di maggioranza NON sono stati ancora convalidati e che stante l'intervenuta Sentenza non sarebbe giusto che lo fossero successivamente. Allora? Vorrei chiedere a questi Onorevoli se si sentono al posto giusto e dalla parte della ragione ogni volta che si siedono sugli scranni del Parlamento. Un cordiale saluto a tutti gli attivisti. Alberto Deiana.

Alberto DEIANA (alberto deiana m5s), COMO Commentatore certificato 26.12.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Per essere chiari: ben venga limpichment o altro modo per allontanare uno dei capi-casta. Supporto totale

Paolo S 26.12.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Per quelli che ancora pensano che Napolitano è "il salvatore della patria" o "la via maestra" è quello che ha fatto bruciare le intercettazioni delle telefonate tra lui e Mancino in cui si parlava della trattativa stato-mafia e queste sono le stesse persone che il 2 agosto vanno alla stazione di Bologna gridando che si batteranno fino alla morte per far uscire la verità. Meditate gente.......... meditate!!!!!!

beniamino miconi Commentatore certificato 26.12.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Rasputin (grillo)metterá fuori lo zar con tutta la corte

claudio masiello, roma Commentatore certificato 26.12.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho due grossi dubbi:
1) l'impeachment è voluto dai parlamentari eletti o dal "portavoce"?
2) E' qualcosa di estremamente utile per il Paese o si può fare qualcosa di meglio (tipo collaborare per la riforma elettorale per avere governi più stabili, controllare l'attività del governo per evitare regalie varie, cosa del resto fatta di recente ma forse non per merito del "portavoce").
Tra l'altro l'impeachment arriva in un momento in cui il Presidente è riuscito finalmente a svolgere il suo ruolo istituzionale, costringendo Letta a ritirare un decreto su cui aveva posto la fiducia (primo caso nella storia della Repubblica).
Il mio dubbio è che Beppe in realtà voglia portare il Paese allo sfascio per prendere più voti (di protesta di gente disperata) e per questo non abbia tanta voglia di far qualcosa di buono. Ciò mi fa anche capire perché se la sia presa tanto con 150 parlamentari del PD, quelli migliori che proprio per questo non possono avere il posto garantito (come Giacchetti).
La mia speranza è che la parte più capace del M5S voglia davvero essere al servizio dei cittadini e ascolti più le esigenze del Paese anziché le sparate di un ex comico.

Corrado Luciani 26.12.13 20:44| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma nun cell'hai na casa gio?

claudio masiello, roma Commentatore certificato 26.12.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono anche io a battermi e votare per questa
Guerra di liberazione. ....
Non è possibile che con sessanta milioni di abitanti
Non c'è nessuno con le caratteristiche giuste
Deve andare via con tutti i suoi cortigiani SUBITO!!!!

carmine covucci 26.12.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che riusciremo a mandare a casa questi Ladroni della politica.

Cesare Borghese 26.12.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Sig.presidente vorrei farle una domanda.Quando il giornalista tedesco le ha chiesto perchè si f.aceva rimborsare più diquanto lei realmente spendesse nei suoiviaggi a bruxsel non ha avuto un po di vergogna?Lei rappresentante dell'italia ha fatto avere vergognare gli italiani!

loris a., modena Commentatore certificato 26.12.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento

E POI È POI MA È MAI POSSIBILE CHE IN ITALIA CI SONO ANCORA GLI AZZURRI CASINI .....MA QUANTI VOTI HA PRESO 2 ??? MA CHI SONO I DUE CHE LO HANNO NUOVAMENTE VOTATO MA BASTA CON IL PEGGIO DEL PEGGIO ........

Pietro.d 26.12.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

lLA RICHIESTA DI IMPEACHEMENTE PER LA DECADENZA DI NAPOLITANO FATTA DA BEPPE GRILLO AL COMIZIO DI GENOVA E' UN ATTO DOVUTO PER LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE E IL RIPRISTINO DI UNA VERA DEMOCRAZIA IN ITALIA.TUTTI AVEVANO "PAURA" DI CITATE IL NOME DI NAPOLITANO PER CRITICARLO. C'E' VULUTO AL CAPARBIETA', LA TENACIA DI GRILLO PER METTERE IN DISCUSSIONE L'OPINABILE COMPITO DI NAPOLITANO NEL SUO COMPITO ISTITUZIONALE .INITALIA NON ABBIAMO LA MONARCHIA E TANTO MENO IL PRESIDENZIALISMO RAMPANTE: ABBIAMO UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE SI DEVE ATTENERE SCUPOLOSAMENTE AL DETTAME COSTITUTUZIONE DELLA COSTITUZIONE FORMALE E NON MATERIALE. INVECE IL VENERANSO PERSONAGGIO DEL COLLE HA IN MOLTI CASI TRVALICATO I SUOI COPITI CON COMPORTAMENTI , COMMENTI ED ESTERNAZIONI CONTRO COLUI CHE LO CRITICAVA, USCENDO DAL SUO RUOLO IMPOSTAGLI DALLA COSTITUZIONE.L'USCITA' DI GRILLO HA UN VOLORE ALTAMENTE POLITICO E DI DENUNCIA CONTRO UN VENERANDO PRESIDENTE, CHE INVECE DI GODERSI LA VECCHIAIA HA VOLUTO FAR CREDERE CHE ERA IL "SALVATORE DELLA PATRIA" CAUSANSO LA NASCITA DI GOVERNI DI UNA MOSTRUOSITA' SENZA PRECEDENTE A DISACAPITO DELLA POVERA GENTE.IL RE UMBERTO 2, MOMARCA FANTASMA HA FINITO IL SUO COMPITO. SE POI I SUOI AMICI DEL PD /IL PARTITO DELLE PORCATE) VOTA PERCHE' RIMANGA E' LA DIMOSTRAZIONE CHE IL M5S FA FATTI E NON PAROLE DAVANTI ALLA GENTE. IL PARLAMENTO IL M5S L'HA CONOSCIUTO BENE IN QUESTI 8 MESI: I PARLAMENTARI DEL M5S HANNO STUDIATO, LAVORATO, FATTO PROPOSTE, SCOPERTO INGANNI DELLA VECCHIA POLITICA E SONO DIVENTATI ADULTI PER GOVERNARE QUESTO PAESE. CHI VUOL DISCUTERE CON IL M5S SI DEVE PRIMA "PURIFICARE" AL SUO INTERNO , COME AI TEMPI DEI BABILONESI. E ANXHE RE GIORGIO SI DEVE PURIFICARE E VIVERE UNA VECCHIAIA LONTANO DAGLI INTRIGHI DELLA POLITICA. RE GIORGIO STA TIRENDO TROPPO AL CORDA E SE NON SI DIMETTE SARA RICORDATO COME UN PRESIDENTE DESTINATO NEL DIMENTICATOIA DELLA STORIA D'ITALIA. SE VUL FARE MURO CONTRO MURO CONTRO GRILLO APPOGGIANDOSI ALLE LOBBY PARLAMENTARI.

ciro amato 26.12.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE IL RE CHE CI HA REGALATO MONTI,LETTA E RENZI CON L'ACT SUL LAVORO........L'UOMO DI PARTE E DEI POTERI FORTI .......HAI PERFETTAMENTE RAGIONE ANDREBBE PENSIONATO NATURALMENTE SENZA PENSIONE COME GLI ESODATI CHE HA CREATO LUI E LA SUA MINISTRA FORNERI ......CHE DISGRAZIA ANCHE PERTINI NON ERA CERYO DI DESTRA MA CHE ABISSO.....E NEL FRATTEMPO IL PAESE E SEMPRE PIÙ NELL' ABISSO......IL 70 %DEL BILANCIO AMERICANO DI CUI SI RIEMPIONO LA BOCCA SONO CONSUMI......HAI VISTO I CONSUMI DEL NATALE CONTRAZIONE CONTRAZIONE CONTRAZIONE RISPETTO AL 2012 FIGURATI AL 2007 .....FANNO FINTA DI NIENTE ......FINALMENTE FUORI DAL TUNNEL IL 2014 ANNO DI CRESCITA .....MA GLI INFAMI CREDONO CHE ABBIAMO TUTTI L'ANELLO AL NASO .........IL PAESE E' DISINTEGRATO COME SE FOSSE USCITO DA UNA GUERRA .....IL PROBLEMA E' CHE LA GUERRA NON È PER NIENTE FINITA.............

Pietro.d 26.12.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

La partitocrazia serva e succube della vorace finanza internazionale si straccia le vesti in difesa di Re Giorgio I,accusando Beppe Grillo di volere sfasciare le istituzioni democratiche,dimenticando o facendo finta di ignorare che è la stessa partitocrazia responsabile della rovina e svendita del paese.Cio' conforta la tesi che ci troviamo di fronte un regime intollerante all' opposizione e critiche fondate del Movimento 5 stelle.Auguri e che l'anno nuovo stacchi la spina a questi parassiti traditori del popolo italiano.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato 26.12.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ora o mai più...è un paese in ginocchio, quel poco che rimane è corrotto, marcio, distruggerlo per ricostruirlo, questo sarà il nostro motto nel nuovo anno che sta arrivando, l'ultimo del monarca Napolitano.
Grazie Beppe! attacchiamo! nostro sarà il 2014!
In alto i cuori!
Andrej Mussa.

Andrej Mussa, como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Casini vai affanculo.

virus 1953 26.12.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Re Giorgio difendendo a spada tratta un'idea vecchia ed obsoleta di politica viaggiando con i paraocchi escludendo sempre e comunque a 360° il nuovo con il M5S dove si creato un discorso tra sordi. Re Giorgio ha messo la testa sotto la sabbia continuando a difendere il PD e appoggiando il suicidio italiano con PDL con un larga intesa mai esistita ma solo artificiosamente programmata per salvare l'attuale POTERE senza cedere un millimetro al nuovo che inesorabilmente avanza. Alle Europee si prepara una totale disfatta delle politiche economiche e finanziarie di un 2013 disastroso vedi i cali enormi di consumo sotto le Feste siamo vicini alla totale disfatta di una politica sorda e cieca. M5S ha tutte le carte in regola per sviluppare una campagna elettorale con le carte in regola avendo fatto solo FATTI e non parole come tutti gli altri. BUON ANNO non vedo l'ora che arrivi il 2014 per far in modo di mandarli tutti a casa compreso Re Giorgio.

Renzo Grillo 26.12.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Quando è stato rieletto, si è presentato alle due camere dicendo che il governo doveva fare determinate cose per restarci.Aveva la fiducia del centrodestra e centrosinistra più Casini.Nel tempo le cose più impostanti come la riforma elettorale ed altre non sono state fatte.Anzi la maggioranza si è rotta.Berlusconi è passato all'opposizione.Dopo aver dato l'incarico di nuovo a letta, di formare un governo si doveva dimettere.A quel punto si eleggeva un altro presidente della repubblica.

Paolo.T Commentatore certificato 26.12.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Intanto scrivila in italiano la parola impeachment! Non fare il nazionalista solo quando ti conviene, per poi partecipare all'italianicidio sistematico che fai insieme a tutti i giornali di regime. Vuoi dire, tu e il tuo amico capellone, che volete chiedere la messa in stato d'accusa del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. E' una mossa disperata; è la logica conseguenza dell'isolamento in cui ti sei chiuso, da marzo, col tuo amico capellone, che si atteggia tanto a guru e profeta (so io di cosa!). Napolitano vuole solo che nel 2014 si facciano 5 riforme: 1) superamento del bicameralismo perfetto; 2) riduzione del numero dei parlamentari; 3) abolizione delle province; 4) riscrittura assennata del Titolo V della seconda parte della Costituzione; 5) nuova legge elettorale. Dopo queste riforme, scioglierà le Camere e indirà nuove elezioni all'inizio del 2015. Dopo le prossime elezioni, si dimetterà per consentire al nuovo Parlamento di eleggere il suo successore (cosa che questo Parlamento non è stato capace di fare nello scorso aprile). La tua richiesta di messa in stato d'accusa non è solo una mossa disperata, ma è anche inutile, perché l'accusando ha una gran voglia di farsi da parte. Sta servendo l'Italia e sta cercando di fare quelle riforme istituzionali di cui in Italia si ciancia da trent'anni. Giorgio Napolitano è un patriota, che sta facendo l'interesse dell'Italia e sta tentando di evitare lo sfascio a cui puntate tu e il tuo amico capellone.

Rocco Di Rella 26.12.13 18:51| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari ragazzi :::Auguri anzi AUGURI a tutti noi
Sono perfettamente d'accordo con la richiesta di MESSA IN DUBBIO nei confronti di Re Napolitano. Non può piacerre il cambio della regola che ha fatto. In Italia il Presidente resta in carica 7 anni e basta per il resto ci ha preso gusto a stare nella reggia dei tanto osteggiati Papi dei tanto criticati Savoia. La MESSA IN DUBBIO è d'obbligo e basta senza ascoltare chi bofonchia : Padre della Patria sI , Padre della Patria no. Tanti sono quei cittadini che torneranno a votare , tanti i volti che si potranno trovare per il nuovo INQUILINO del Quirinale non per un Re.
Avanti così

Com.te Massimo Cenci

massimo cenci 26.12.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema di Napolitano è la sua vicinanza agli apparati di partito e di potere. Non è mai stato con la gente, con "il popolo sovrano" come lo chiama lui o Berlusconi o Renzi quando gli fa comodo. Essendo stato votato ed eletto da parlamentari nominati illegalmente farebbe bene a dimettersi con dignità (se ancora ne possiede). Dopo le larghe intese, ora siamo alle larghe pretese e NicoLetta con la stampella di Alfano ex praticante dello studio Berlusconi, continua a raccontare balle per tenerci buoni, senza notare che come diceva Totò "ogni limite ha una pazienza".

francesco cignarale 26.12.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano rappresenta il cancro politico-culturale di questo paese nonchè tutta la classe politica che lo ha ridotto in questo stato. Va estirpato al più presto.

Salvatore I., napoli Commentatore certificato 26.12.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ascoltate bene. Se c'è da rivotare per il Presidente della Repubblica, basta cretinate come la giornalista famosa o l'operatore sanitario. Gente degnissima nel suo campo ma assolutamente ridicola in questo ruolo.
Molti di voi avevano scelto OTTIMAMENTE ZAGREBELSKY.
Questo sarebbe davvero aldisopra delle parti e il Presidente di tutti.
Segnalo anche Davigo che a me piace molto, ma Zagre, avendolo scelto in parecchi, mi pare lo conosciate bene.
Magnifico, in quel ruolo.

Lady Dodi 26.12.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

E io invece voglio Napolitano.
Perchè?
Perchè ci siamo evitati Prodi e Rodotà.

Lady Dodi 26.12.13 17:57| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah. Grillo sa benissimo che proporre lo stato d'accusa del Presidente della Repubblica non può sortire a nulla. Anche perchè, diciamolo, le accuse sono pretestuose e per lo più dettate da pura acrimonia politica.
E alllora? A giudicare dalle risposte al post sembra che la cosa scaldi gli animi dei simpatizzanti. Ho come la sensazione che l'unico scopo della proposta sia questo. E che, dopo il rigetto della medesima, sarà ancora molto utile, perchè permetterà di inveire per due-tre mesi contro tutti invitandoli ad andarsene a casa. Invito, ovviamente, un po' cretino (scusatemi), dato che non poggia su alcuna base possibile.
E quindi :"Sempre caro mi fu quel Giorgio al Colle..."

fernando pino Commentatore certificato 26.12.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo destabilizzante e fuori luogo la continua richiesta di impeachment per Napolitano. Egli ha fatto certamente di più per il nostro paese del nulla di Beppe Grillo. Chi sa solo urlare insulti verso tutti non può costruire nulla di buono. Spero che questo incubo finisca presto.

Numa Giulia 26.12.13 17:38| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non basta mandarlo via, ci vuole un bel calcio nel Culo a quel Re dei miei stivali neo sangue blu del C...O!!!

Francesco Covelli 26.12.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato di accusa o impeachment di Napolitano deve basarsi su fatti concreti e oggettivi per come svolge o ha svolto il suo mandato:
1) si è fatto rieleggere dopo un incontro massonico notturno tra un delinquente, il segretario del Pd esuoi sodali , forse colloquio con la Zio del nipote: ha precluso l'elezione di altri candidati e forzato un governo da lui diretto.
2) Ha fatto distruggere i nastri di una conversazione compromettente per lui, Mancino ed altri.
3) Ha imposto dei saggi per il cambio degli articoli della costituzione anche modificando l'iter dell'articolo 138( su questo non è mai intervenuto!).
4) Promuove consultazioni al Quirinale eliminando una forza politica che rappresenta 1/3 di coloro che hanno esercitato il voto.( si corregge solo per tutelarsi)
5) continua a dileggiare i Cinquestelle( senza nominarli) parlando sempre di populismi antieuropei.
Se questo è un Presidente che svolge correttamente il suo ruolo di garanzia, allora io mi chiedo se non sarebbe meglio avere una monarchia assoluta: almeno si saprebbe di che morte morire!

Michele Rinella 26.12.13 17:29| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Guardo ormai poco i telegiornali pronta, anche durante quel poco, quando si presentano alcuni personaggi o a cambiare canale o spegnere.Uno di tali personaggi è il nostro logorroico Presidente che non passa giorno che non dica la sua. Ma non c'è nessuno del suo entourage che gli ricordi che dall'ultimo intervento sono passate poche ore non pochi mesi? Sicuramente malato di protagonismo, spero ancora per poco.Grazie Beppe

mara rinaldi 26.12.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Presidente ,utilizzi i minuti in cui lei "obbliga " l'italia a stare ad ascoltarla ,le parole che darebbero senso al suo squallido 2013.Annunci le sue dimissioni facendo risparmiare tempo e "denaro" all'italia intera.Forza presidente ,siamo tutti in trepida attesa,ci dia questa bella pillola di buonsenso.Grazie presidente.

mario ., sortino Commentatore certificato 26.12.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Re Giorgio è nudo ... e non è un bel vedere !

ENZO GILLI, Granarolo dell'Emila ( BO ) Commentatore certificato 26.12.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Avevo paura che la questione impeachement si fosse in qualche modo arenata ,nelle oggettive difficoltà tecniche che la caratterizzano. L'impresa di schiodare il nostro sovrano dal suo trono , lo riconosco non è impresa semplice, specie pensando alla ferma opposizione della vecchia politica , che farà quadrato attorno al presidente.E' Chiaro che se salta il RE ,salta tutto il fragile e finto equilibrio su cui si regge questo governicchio di delinquenti patentati. Credo che , a prescindere dal risultato ,(spero faavorevole!) dell'atto che il movimento sta presentando , è importante far capire a molti nostri connazionali, che sono ancora assopiti in questo strano stato di sonnolenza, che si può cambiare. Il presidente ...ops ...RE non è intoccabile , e finalmente una forza politica senza peli sulla lingua , prova ad affermare , una cosa sacrosanta e cioè ,che gli italiani devono riappropriarsi della propria sovranità popolare. E basta con i soliti discorsi legata alla stabilità , la ripresa economica dietro l'angolo , lo spauracchio di nuove elezioni ...ecc ecc. Ormai gli italiani incomincano a non crederci più , e a ragione , vogliono decidere loro ,chi li deve rappresentare.Non dimentichiamoci che se napolitano ha costretto l'accantonamento di Berlusconi nel 2011 , ha però sistemato due governi ,che non hanno fatto altro che esasperare a colpi di tasse e sacriifici il clima di austerità in italia.I numeri parlano chiaro negli ultimi due anni non sono certo risalite, le quotazioni dell 'italia.A casa mia ,chi fallisce si deve mettere da parte.Napolitano ,spero in buona fede ha sbagliato ,quindi si deve mettere da parte .Non si mette da parte .Bene tocca a noi sostenere questo atto del 5 stelle. esempio. boicottare la visione del suo solito bla bla bla di fine anno.Non costa niente , risparmiamo corrente e poi ,basta riascoltare quello dell'anno scorso. Forza 5 stelle ,sono sempre con voi.

mario ., sortino Commentatore certificato 26.12.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Anche a Natale ci stai a rompere le balle,grillo?Prenditi un valium,cosi' ti calmi un po'.

Giovanni B., Milano Commentatore certificato 26.12.13 15:17| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brrr, sembra una favola di natale (da orchi) da ascoltare accanto al folocare acceso (per chi ancora ce l'ha e non gli è stato confiscato da Equitalia), per fortuna che è a lieto fine con la prossima richesta e ci auguriamo successiva condanna dell'orco/re all'impeachment.
Grande Beppe.
Auguri al M5S e a tutti i cittadini italiani onesti.

ROBERTO TORRESAN, PAESE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora che se ne vada a riposare un po, c'è bisogno di linfa nuova!!!!!
M5S facci questo regalo di natale!!!!!

alessandro montanari, codogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Neanche Clio ascolterà il consorte quest'anno, suo ultimo discorso gonfia palle al Paese !

roby b., Trieste Commentatore certificato 26.12.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma, questo giorgio è quello che ha secretato nel 1997 i documenti dei siti radioattivi in campania facendo morire allora come adesso centinaia di persone di tumore? non voglio odiarlo ma spero che abbia a suo giusto tempo la giusta punizione che merita....NOI sappiamo aspettare!!! buon natale a tutti gli altri..

silvano s. Commentatore certificato 26.12.13 13:34| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, sei la luce in fondo al tunnel in cui ci hanno fatto precipitare! Avanti così !!

Gianfranco D., Cosenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe un meraviglioso fine d'anno se annunciasse in diretta alla nazione le sue dimissioni. Dopo sessant'anni si conceda un meritato riposo...

Alfonso M., Melfi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

E' certo che 9 milioni di Cittadini le chiede,con impeto,di smetterla!!
La smetta!! di "succhiare il midollo della vita" a questo popolo;la smetta di essere un Presidente della Repubblica "mancato"!
In nome della repubblica Italiana e del Popolo Italiano,Taccia!!...e se ne vada per sempre!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Merry Christmas ANCIENNE REGIME!

Pietro Big Stone 26.12.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale! Credo che da qualsiasi punto di vista lo si giudichi, il pezzo sul Presidente sia un pezzo storico. Dal mio modesto punto di vista, smonta l'ipocrisia retorica di u popolo ignorante verso un nuovo popolo che grida "Il Re e' nudo!!" Anzi "Il Presidente e' nudo"

VINCENZO MARRA, NEW YORK Commentatore certificato 26.12.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Volevo chiedere una cosa a Beppe e al suo staff: la presentazione ufficiale dell'impeachement verrà prima approvata dagli iscritti del M5S tramite l'applicazione, con un voto online?
Sinceramente spero di sì perchè altrimenti i media, almeno quelli più astuti, potrebbero tacciare questa scelta come voluta solo da Beppe e Casaleggio. Credo che sia opportuno un voto online anche perchè, come sapete meglio di me, credo che il 90% degli iscritti sia totalmente favorevole. E' un semplice e umile consiglio che volevo darvi e che spero prendiate in considerazione, anche se penso che la votazione online l'abbiate già prevista in quanto siete due geni assoluti di questo millenio.

Un abbraccio e un augurio a voi e alle vostre famiglie!

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 26.12.13 12:59| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Fai pena con i tuoi commenti.... Ti comporti da buffone, invece con il seguito che hai potresti veramente cambiare questo paese .
Dispiace vedere un ennesima delusione del panorama politico italiano, che in attesa di avere la maggioranza utopistica di 100% alle Camere fa perdere il tempo a questo paese. Perché fintanto usi un linguaggio così primitivo, offensivo e populista, una buona parte del Paese ( che come me credeva in te all'inizio ) non ti voterà mai, capisci Beppe...

SADIK SARIC 26.12.13 12:50| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del Blog,
come si dice spesso che non ci sono più cose buone e genuine di una volta possiamo aggiungere anche che in Italia non ci sono più uomini di una volta: quelli con la palle!

In Italia, oggi, abbiamo solo un mare di gente incapace ed opportunista: pertanto mediocre!!

Con la mediocrità non si va da nessuna parte : tutti pronti a perdonare tutto e tutti !

In tutte le cose, per arrivare all'obiettivo, ci vogliono determinazione e quindi " le palle " che in questo povero ma tanto amato Paese solo in pochissimi le hanno ancora !

Intrallazzi, inciuci, accordi balordi, interessi privati hanno sempre fatto da padroni, oramai, da lunghi decenni ed il Popolo Italiano ha sempre guardato e taciuto !

Difficile oggi disinnescare una epidemia parassitaria come questa: pezzi di merda ne incontri in ogni dove, uno peggio dell'altro ed in numero considerevole sempre in aumento!

Augurare all'Italia Buon Natale e Felice Anno Nuovo 2014 dimostrerebbe solo del grande ottimismo
appoggiato tra le nuvole, cioè sul nulla.

La cruda realtà che invece vede molti Italiani da tempo annaspare solo per restare a galla ha dei veri responsabili e quindi dei veri colpevoli che in un Paese che si dice Democratico come il nostro resteranno per sempre inpuniti!

Fanno bene molti Italiani a lasciare questo Paese che tra non molto diventerà non il terzo bensì il quarto mondo, dove regnerà il caos a tutti i lvelli.

Per le persone oramai anziane sarà solo una ulteriore brutta telenovela trasmessa tutti i giorni dalla televisione ed attraverso tutti i giornali, ma per tutti i nostri giovani, che meriterebbero decisamente un futuro migliore, la profonda delusione e la grande tristezza di dover continuare a vivere in un Paese come questo prenderà il sopravvento annientandoli.

Si sono sprecati oceani ( non più solo mari) di parole, commenti, giudizi, proposte bislacche etcc etcc, senza mai arrivare al vero filo conduttore che fermerebbe tutto questo sfacelo !

Coglionizzati unitevi

roberto l'apolitico 26.12.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della Banca delle Marche.
Chi è il nuovo Direttore Commerciale e futuro Direttore Generale?
Nella risposta si comprende che tutto cambia affinché nulla cambi o almeno sino a quando il sistema non imploderà. La matrice è la medesima che stabilisce a priori la vita di ciascuno di noi, dalla sanità alle banche.
Bene.
Il nuovo Direttore Commerciale di Banca Marche è un ex impiegato della Banca Popolare dell'Adriatico poi migrato in Banca di Teramo, successivamente riassunto dalla Banca Popolare dell'Adriatico per poi migrare ancora in una compagnia di assicurazioni del credito anconetana per successivamente tornare in Banca Popolare dell'Adriatico con la benedizione del Presidente e mentre il Direttore Generale era in ferie. Si racconta che era infuriato al ritorno. Quindi subito direzione Bologna, Torino e sino ad oggi dove il commissario di Banca Marche, proveniente dallo stesso Istituto e dallo stesso club Rotary di Bologna, lo ha chiamato...Due ultimi elementi che risulterebbero discriminanti nella nostra analisi, cari amici: la moglie è impiegata in Tercas e l'ultimo esame sostenuto nella vita corsara è quello del diploma di media superiore.
Auguri di Buone Feste.

Jaakarhu 26.12.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento

"Chapeau"!... Beppe-Marilyn! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Presidente la sua impopolarità è ai massimi livelli.
Lei lo ha già constatato direttamente quando,dopo la rielezione,ha percorso in pompa magna su auto scoperta le vie di Roma.
C'erano solo 4 gatti ad esultare per Lei ,lo hanno visto tutti sulla diretta TV ma nessun giornalista lo ha ovviamente fatto notare.
Ne prenda atto e ,con un dignitosissimo gesto, dia le dimissioni da Presidente della Repubblica.
Gli italiani lo apprezzerebbero sicuramente.
Lei ha una occasione irripetibile per farlo,il discorso di fine anno.
Claudio Leo

CLAUDIO LEO 26.12.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

impeachment ?? impeachment ?? non mi pare corretto , noi siamo nella MONARCHIA di RE GIORGIO DI SAVOIA !! alcuni , non io , ipotizzano che sia figlio ILLEGITTIMO di Umberto II di Savoia. I RE che tradiscono la nazione devono essere ESILIATI !! appunto come i SAVOIA !! alcuni , non io , ipotizzano che discenda da quella dinastia che ha rovinato i popoli della penisola !!

scandalo 26.12.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Auguriamoci di cuore di riuscire a sradicarlo dalla poltrona. Ma se il primo presidente della storia della Repubblica ad essersi tenuto la carica è un ex comunista, qualcosa vorrà pur dire. Comunque, la speranza è l'ultima a morire, subito prima del nostro povero paese. Buon anno a tutti noi

Franco E 26.12.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

ostituzione art. 90:
Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione.
In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri. Grillo leggi invece di sparare cazzate. Non hai la maggioranza in parlamento, nel paese l'hai avuta ma l'hai congelata. Ti feci tempo fa un invito e te lo ripeto: quando vuoi vieni a casa mia a prendere lezioni di strategia politica.

Pietro Rasulo, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.13 11:55| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sacco di amici han fatto una proposta che condivido ed allora anch'io voglio ribadire :

Beppe fai anche tu un discorso di fine anno ...

magari in diretta streaming ... magari verso le ore 21 ...

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 11:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post è uno dei regali piu' belli! :-)

Steven H. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Uuuh... e dire che fino a ieri qualche giornalista rinco rimba e strimba (cioé qualche giornalista) aveva scritto dei pezzi con il titolo... "Sapete perché Grillo non parla più di impeachment...?"
Muahahaha! Avanti così, M5S!
Li seppelliremo, prima di tutto, con la coerenza e l'intelligenza

adriano perrone 26.12.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno Blog. Come state? Siete usciti indenni dal Natale? Quanti chili avete messo sulle gia prominenti maniglie dell'amore? Io in casa mia ho escogitato le posate-dieta:il manico l'ho rivestito di spine Funziona!!!!!!

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Giorgio Napolitano sia stato il peggior presidente della Repubblica di sempre lo dice ogni persona con un po' di intelletto e che sia per bene.
Tu, caro Beppe Grillo, potrai essere lo stesso intelleigente e per bene, ma NON ha il diritto di fare questa pagliaccesca critica perchè se quello è ancora lì sul colle lo deve a te e alla tua ottusa presunzione di stregone strapaesano.
Anche le "larghe intese", di conseguenza sono da addebitare alla tua responsabilità politica e a quella dei pupazzi che hai messo in parlamento.
Ragion per cui come sono messe adesso le cose non ti rimane che portare a termine il disegno del suo socio cotonato e unirti al delinquente nano che vi aspetta a braccia aperte.

pi.erre. 26.12.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A questo punto non escluderei che questa volta assieme al tanto atteso discorso arrivasse anche una rinuncia al mandato.

Marco S., Napoli Commentatore certificato 26.12.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

uff... Che dire?

Forse pensione per tutti superati i 65 anni (compresi opinionisti e anchor-men (nel senso di ancora & sempre presenti, a ripetere le stesse cose alle folle beatificanti, senza palesare un dubbio, sputando sentenze, con coro di oh! e ah! del web e delle folle) ? Perché mi sa che a quell'età si comincia a essere testardamente ripiegati sulle proprie opinioni cristallizzate, vedi ossessivi, magari paranoici...

Dal 21 luglio 1948 di acqua ne è passata sotto i ponti, nevvero? Suvvia Beppe, un bel ricambio generazionale... Prometto che farò la stessa cosa, ma per la pensione ho ancora 15 anni di tempo. Pazienza, sto arrivando.

Intanto vi ci vedo bene, tu e Napolitano, a chiacchierare al bar, o sulla tua beneamata panchina... Ma tu saprai accontentarti, egomaniaco come sei, dell'audience d'un uomo solo?
Buona fine (anno, dubito carriera, come faresti senza la tua identità di messia telematico?).

Cordialmente.

sergio orrao 26.12.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono 60 anni che il signor Napolitano è in politica penso che come lui nessun altro politico sia riuscito a fare tale carriera da deputato a Presidente della Repubblica per ben due volte. Solo in Italia possono succedere queste cose. Purtroppo siamo un popolo molto eterogeneo sia per età che per idee ondivaghiamo tra il pensare onesto e il comportamento poco lecito pur di raggiungere il proprio interesse. Come popolo siamo l'esatta rappresentanza dei Partiti azienda che governano l'Italia da 60 anni. In modo sorprendente solo da qualche anno pochi movimenti come il M5S si stanno opponendo a questa cultura cercando di abbattere la demagogia e l'affarismo politico aziendale dei partiti. Siamo ancora in pochi per poter vincere e mandarli a casa c'è una rete troppo radicata e diffusa tra partiti azienda e finanza pubblica e privata i cittadini sono le pedine che vengono mosse in maniera più o meno consenziente strategicamente dai vecchi e nuovi burocrati per mantenersi al potere come ad esempio il sig. Napolitano e la sua corte. La cosa sconcertante per me è che queste persone non hanno nessuna voglia di riscattare il paese stanno troppo bene su quelle poltrone anche se vacillano. Perchè anche se lentamente ci stiamo accorgendo dei loro giochini pur essendo ancora in pochi lo scetticismo sta prevalendo nell'opinione pubblica.
Anche il Signor Napolitano dovrebbe risvegliarsi da quel torpore di vecchio burocrate alla sua famiglia non succederà mai niente nn si preoccupi ha il modo di poterla difendere e farla lavorare come nn succede purtroppo per poveri giovani figli di gente comune. I figli dei politici hanno assicurazione vitalizia sia per quanto riguarda il lavoro che il prestigio occupazionale per loro la carriere è spianata e non ardua come quella della gente comune. Presidente è novantenne cosa aspetta ad avere uno scatto di dignità per questo paese?

silvia conti 26.12.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma che cosa vi aspettavate da un presidente scelto dal Pd e Pd-L?
Il M5S non ha il potere di cambiare le persone, i valori morali e civici che esprime o si hanno o non si hanno.

sergio birsa 26.12.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, toglietecelo dalle palle! Con quel che costa! Liberate il quirinale da corazzieri, valletti, serviitori e cavalli...

Luisa. Colli, Genova Commentatore certificato 26.12.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

A me storico la posizione di Napolitano ricorda un altro che nel passato pretese riformare anzi restituire la Repubblica ponendo sé stesso al vertice di tutto: Augusto,
Ma fondò l'Impero.
Perciò... prima se ne va e meglio è per il popolo!

A proposito e le altre rottamazioni promesse dal grande rottamatore di lungarno?

Sebastiano TAFARO, BARI Commentatore certificato 26.12.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Amen! E che a Letta vada di traverso il panettone!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 26.12.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Criticare l'operato del Presidente della Repubblica, è sicuramente lecito, anzi, è doveroso se si pensa che abbia mancato ai propri compiti. Il fine di ogni critica deve essere la salvaguardia dell'istituzione, alla quale noi italiani, abbiamo spesso guardato come estremo baluardo a pericolose derive. Se l'operato del Presidente della Repubblica, sembra oggi debordante rispetto ai limiti sanciti dalla costituzione, è dovuto soprattutto alla debolezza del parlamento. L'insipienza dei vertici dei partiti "tradizionali" unita all'impossibilità per i parlamentari di essere selezionati democraticamente dai cittadini, hanno prodotto uno svuotamento dei poteri del parlamento. Questo vuoto di potere, è stato compensato, a torto o a ragione, dall'azione del Quirinale, al quale anno guardato come garante di leggittimità tutti i più recenti governi, privi com'erano e come sono, di una solida base politica. Purtroppo per noi, non avendo più da molti anni un governo con un minimo di autorevolezza, la Presidenza della Repubblica è stata chiamata a farsi garante di un po' di tutto, della stabilità politica, di quella economica, del rispetto degli impegni presi dai vari governi, della politica estera, ecc... Fose, l'avere accettato questo ruolo di supplenza per un periodo così lungo, rappresenta il vero limite che il Quirinale non avrebbe dovuto oltrepassare. Un po' più di fiducia nel popolo italiano sarebbe forse stata una scelta migliore.

Leonaro Cocerio, Montalto Uffugo Commentatore certificato 26.12.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo una proposta, so che è molto tecnica, ma forse sarebbe il caso nel fare qualcosa.

Considerato lo stato di crisi e le molte PMI ...

(per intenderci quelle NON foraggiate dagli amici degli amici!)

... che infine falliscono e che per errori contabili ...

(considerato in Italia della enorme complessità - tra l'altro controversa e colma di contradizioni - della tematica fiscale per lo piu' solitamente tenuta da terzi professionisti che infine e in sede di fallimento difficilmente sono coinvolti anche perchè detti professionisti capiscono ben prima quanto una PMI sta fallendo e quindi mollandola e quindi rimettendo ben prima l'incarico lasciando cosi', ben prima, allo sbando le PMI e i suoi rappresentanti legali e non, di solito familiari, causando conseguenti gravi errori negli ultimi due anni)

... e, come su scritto, quindi fallendo sulla base di una legge del 1942 (!) con susseguenti gravi conseguenze anche in ambito penale (fino e talvolta oltre 10 anni) oltre con applicazioni di pene accessorie di interdizione nello svolgere qualsiasi attività (10 anni) se vi sono problematiche contabili e fiscali che solitamente ci sono, vedasi sopra tra parentesi sulla complessita' contabile e sui professionisti.

Ho letto che la maggior parte dei suddetti casi, sempre in tema di PMI, passano anni ed anni prima della sentenza definitiva e quindi vivendo nel frattempo da zombie sociale per poi subire altri dieci anni per la suddetta interdizione oltre eventuale pena di reclusione. In sintesi, chi soggetto alla suddetta legge fallimentare del 1942, passando oltre 20 anni come zombie per poi non riprendendosi piu', quindi passando la rimanente vita come zombie sociale.

Detto quanto sopra è possibile che gli eletti del M5S valutino che invece sia applicata una Legge piu' coerente all'era attuale e non sulla base di una legge del 1942 ?

Il tema, tra i molti, è trattato anche in questi link:

http://tinyurl.com/og84fsl
http://tinyurl.com/qxd3nvk
http://tinyurl.com/2ehmgvt

Ivano F. 26.12.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buon giorno blog
solo una piccola osservazione riguardo il banner pubblicitario "desidero di spostare la residenza in uno stato estero ..vantaggi fiscali"
non è in italiano corretto e mi lascia perplesso .

A.panino 26.12.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Amici del blog... SMACKKK. Ebbene si, vi voglio stressare per quanto riguarda il discorso di fine anno del pdr. Per chi non riuscisse a rinunciare alla tentazione di ascoltarlo, faccio un piccolo anticipo di ciò che prevedibilmente dirà. "Cari connazionali, è stato un anno difficile, ma grazie all'estenuante lavoro dell'esecutivo già nei primi mesi del 2014 si potranno vedere i frutti dei sacrifici fatti. La crisi è alle spalle e bisogna continuare a sostenere un governo politico che sappia guidare il paese verso la crescita. Bisogna evitare di andare al voto per non consegnare l'Italia in mano a movimenti populisti che la porterebbero allo sfascio. I media nazionali devono attivarsi nel senso di una corretta informazione che non inciti il malcontento della gente contro le istituzioni." Quanti hanno voglia di sentirsi ripetere questa tiritera? Io no, e per questo anche oggi rilancio la proposta di Nando l'americano:
BEPPE, FACCELO TU IL DISCORSO DI FINE ANNO.
Buon S. Stefano di speranza a tutti.

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 26.12.13 10:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questa dell'impechmeant è una battaglia persa, inutile e propagandistica- Quale beneficio porterà agli italiani, alle imprese ai disoccupati ? Quale spreco sarà azzerato ? Perchè farsi distrarre da queste stronzate ?

Ennio Dario 26.12.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alberto Puliafito
Il fatto che nessuno fra i mainstream italici abbia in homepage Snowden è una delle tante cose che mi mette voglia di concretizzare le mie velleità migratorie.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.12.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ritengo che questo paese debba superare Revisionare la Carta Costituzionale, in Primis rivedere i limiti minimo di età per essere "eletti"..perchè se esiste un "minimo" dovrebbe esistere anche un "massimo" per stare dentro l'assemblee elettive e nelle istituzioni..
Quindi abolizione dell'età minima di 50 anni via..così via i limiti di età per essere eletti..sia alla camera che al senato(almeno finchè ci sarà)..
poi va da se che la Presidenza della Repubblica vada rivista..il primo atto deve essere l'elezione diretta del Presidente,il quale dovrebbe rivestire il ruolo di "garante" del funzioni" del Parlamento
che dovrebbe avere "carattere federale".
Quando si dice che serve un RESET Generale dovrebbero essere d'accordo tutte le forze sociali e politiche di questo paese..
Questa vicenda a messo a "nudo" le "criticità" di questa istituzione..-al di là di ogni critica verso la persona e il suo operato che comunque resta sindacabile dal "popolo sovrano"-che non deve essere oggetto di "censura" di nessuno..in particolar modo dei partiti..i quali, invece, dovrebbe avere il dovere e il compito di "capire" il grado di "fiducia" verso le istituzioni.

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 26.12.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Roberto Fico, essendo il presidente della commissione vigilanza rai, non potrebbe proporre in parlamento un discorso di fine anno ai tre partiti che hanno più voti con tempi giusti per tutti e naturalmente senza contraddittorio?

Lo fanno gli altri e non vedo perchè non lo possa fare anche questo movimento.

Fico ha i poteri per poterlo fare e questo, (nonostante la coerenza), quel discorso lo vorrei sentire da lui essendo lui stesso il presidente di vigilanza rai.


giacomo *,* Commentatore certificato 26.12.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Come echi dal lontano passato riecheggiano le parole scritte in un post datato:
"Considero il Napolitano il PEGGIOR PRESIDENTE CHE LA REPUBBLICA ABBIA AVUTO"...
Saro' perseguitato per "Lesa Maestà?"...

alla via così
aye aye mon capitain

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#M5S JOSE' MUJICA,CORAGGIOSO PRESIDENTE D 1 DINAMICA RES PUBLICA e Napisan? pic.twitter.com/Slbt2GEAJK http://youtu.be/GprQEjnpw5I

Giampaolo Segatel 26.12.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

un tempo le grandi famiglie usavano le guerre per dominare oggi usano il terrorismo ( il voto al movimento ci è costato l'attentato di Bagnoli)- Napolitano sta cercando di proteggerci. meglio schiavi che morti? se spera che il tempo cambi le cose è un sognatore.

giorgio s., ravenna Commentatore certificato 26.12.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

ITAGLIA 26 Dicembre 2013


TELEVIDEO RAI

RUSSIA: amnistia per attivisti Greenpeace.
Escluso Italiano, manca interprete,

Evvai, la solita figura di m...a

Ambasciata, Consolato, attachè, buono il caviale
e lo champagne, anche quest'anno gentilmente offerto dalla cittadinanza tutta?
Per favore, quando avrete finito di festeggiare,
potreste attivarvi??

www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 26.12.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

certo che a udine na sfracchiata dè bastonate je se poteva pure dà a quei pori rom....se sò rubbati e magnata puro a renna de babbo natale. Vabbè mò sè mossa a dura lex....na denuncia pè ABIGEATO...

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

E come dimenticare i 3 giullari di corte da lui assunti , vita natural durante, a spese dei sudditi ?

Vabepi 26.12.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

anni '90, intercettazioni che ora sono state distrutte con, guarda caso, Napolitano presidente del CSM e Mancino ex numero due.
-------------------------------------------------------------
Presidente giorgio napolitano lei e' la vergogna vivente
lo sciacallo per eccellenza il servo dei servi
che ha venduto la carne a tranci dei suoi connazionali
al nuovo ordine mondiale per un eterna mazzetta

esaltando il lubrico dignita' genuflesse
mentre un usuraio clandestino nominato
dalle banche estorce l'inverosimile
punendo con sacrifici austerita' rigore
milioni di esseri umani truffati dallo spietato debito
creato per imprigionare in celle fetorenti
di lager cuciti dall'omertoso silenzio
incostonato nelle ossa maledetti degli interessi

Presidente mario monti l'abuso dell'abusivo
non eletto da nessuno crea l'orrore della militanza
il terrore coercitivo manomettendo il disgusto
nel punire la sopravvivenza con castighi sommari

il vostro lavoro sporco trilaterale
la vostra associazione a delinquere in puzza di marcio
voi mandanti della bilderberg
corrotti nell'animo sporco di follia dall'aipac
i vostri crimini contro l'umanita'
dai tratti somatici della disumanita'
verranno puniti dai posteri le nuove generazioni
vi eticchetteranno come produttori di genocidi e olocausti
di esodi di cavie torturate nell'indole dei vostri infami stupri

presidente mario draghi con i suoi atti di usuraio
studiati all'universita' del maligno ha rovinato milioni di famiglie
ipotecando il futuro truffando la forza lavoro con strategie
di marchiare a sangue come bestie all'ingrasso i nuovi schiavi

ecco presidenti voi che non conoscete misericordia
voi ladri di anime truffatori di destini
pagherete per il vostro carnale scempio compiuto
in cambio di mazzette di trasportare l'umanita'
nei lager nefandi dello spropozionato vivere
strappando le ali alla luce che non riesce piu' a volare
nella strade della tragicomica scena della vita...

New Haven 11 novembre 2012

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 26.12.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Opporsi al Lodo Alfano in pratica sarebbe servito a fare scoppiare una pericolosissima guerra istituzionale e non a bloccare la legge, dato che la Costituzione parla chiaro: il Presidente della Repubblica può, motivando, rinviare una legge alle camere una prima volta, se le camere la ripropongono il Presidente ha l'obbligo di firmarla. Era evidente che Berlusconi non avrebbe mai rinunciato alla sua legge, l'unica cosa Napolitano poteva dare le dimissioni, così era la volta che Berlusconi faceva Presidente della Repubblica la Santanchè. In pratica capisco che è divertente fare la guerra ai mulini a vento però Napolitano aveva una grossa gatta da pelare e reputo che l'abbia fatto discretamente bene. Per le intercettazioni, decisamente una caduta di stile, mi sembra che Napolitano abbia dato piena disponibilità a testimoniare e, anche dalle intercettazioni ha un ruolo passivo non ne vedo la gravità. Inoltre a me sembra palese che Napolitano non volesse questo mandato ma che ci è stato costretto per una situazione decisamente complessa che poteva collassare. L'unico che beneficerebbe di una caduta di Napolitano sarebbe Berlusconi, dato che si andrebbe alle elezioni ed è palese che vincerebbe il centrodestra.

Cesare Biagiotti 26.12.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La disoccupazione in Italia torna a crescere dopo una lunga fase di discesa. Lo rileva l’Istat, annunciando che nel primo trimestre il tasso di disoccupazione è tornato sopra al 7%, al 7,1%, contro il 6,4% del 2005 quando non c'eri tu dello stesso periodo dello scorso anno. Si tratta del livello più elevato degli ultimi due anni. Nel primo trimestre 2006 il tasso di disoccupazione era pari al 7,6%”.Ad agosto 2013 il tasso di disoccupazione è pari al 12,2% quella giovanile ha superato il 40%
Legittimo impedimento, l’indulto extralarge esteso ai reati dei colletti bianchi, il decreto Mastella per distruggere i dossier della security Telecom, l’ordinamento giudiziario Mastella-Castelli, la legge salva-Pollari, il lodo Alfano, la norma della penultima finanziaria che raddoppia l’Iva a Sky, i due pacchetti sicurezza Maroni contenenti norme razziali anti-rom e anti-immigrati, lo scudo fiscale Tremonti, il decreto salva-liste del Pdl.istituzione dei CPT (centri permanenza temporanea) per gli stranieri considerati clandestini, opera bocciata dall'UE; invito rivolto a tutti nel trovare dialogo con la Chiesa sui temi etici (per il famoso motto che la il Vaticano non fa politica, noooo, racconta solo barzellette), e anche col Pdl, al quale firma il decreto legge su Eluana Englaro, che voleva obbligare i medici a continuare tenere accese le macchine per l'alimentazione forzata; interventismo guerrafondaio in ogni zona del mondo, guarda caso sempre e solo dove gli USA, che gli sono tanto affezionati, volevano, pure in Iraq!; concessione della grazia al colonnello americano (!) Joseph Romano, condannato a 7 anni per il rapimento dell'innocento Abu Omar!; ineleggibilità di Berlusconi per via delle concessioni statali di cui usufruisce per le sue emittenti televisive? Napolitano se ne fa un baffo e vuole che al Cav. gli sia garantita la partecipazione politica, ecc. ecc. ecc. fino a giungere alle intercettazioni Mancino - Napolitano ottenute dai magistrati che indagano sulle stragi

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 26.12.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Tarantella napolitana Petrus-Unicum 193
8 ottobre 2013 alle ore 22.44
dove sono finiti
gli AS-saggi
nella memoria smemorata
nel fallimento totale in cambio di mazzette
la campania nel periodo dei periodi dei suoi osceni mandati
e' stata riempita con milioni di tonnellate di rifiuti tossici sversati nelle nostra martoriata terra
un associazione a delinquere mafie politici aziende del nord che ci ha donato malformazioni e malattie mostruose assassinando i campani sotto l'omerta' assoluta della classe politica compiacente...
nell'esportazione della democrazia come la colomba castrata criminale hai ordinato bombardamenti e retate con 25 missioni 6.500 militari schierati nelle aree del conflitto e della tensione internazionale c ’è anche questa eredità per il nuovo inquilino del Colle. Durante il suo mandato Napolitano esercita un’influenza enorme sulla politica estera dell’Italia, spingendola – suo malgrado – in prima fila fra le missioni di “pace armata”, compresi Iraq, Afghanistan, Libia e Libano...

quando sei diventato il capo il debito pubblico 2006 era 1.582.009 PIL 1.485.377 % sul PIL 106,51%

oggi nell' 2013 debito pubblico 2.034.763-- % sul PIL 130,30% stima provvisoria

nello spavaldo mazzettifero
ci hai consegnato nelle mani usuraie della dittatura monetaria
senza vergogna fottendotene della creazione della macchina infernale lasciando chiudere
milioni di aziende lasciando nella disperazione migliaia di capi di famiglia che si sono suicidati
nello sfratto dell'intimita' la persuasione di larva umana l'indole abominevole del traditore dei suoi connazionali

il saccheggio del gaglioffo MONTI
l'austerita' lo stupro le manovre lacrime e sangue
per pagare gli interessi ai vostri laidi padroni voi servitu' disciplinata
accattoni esaltati dal luccicchio della moneta ubbidiente del malaffare
ci avete depredato inquinato tartassati con le vostre speculazioni di marchette...

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 26.12.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA FLASHMOB (ognuno a casa propria)
Quando: 31/12/2013
Ora: quando il napolitaner farà il suo discorso
Cosa fare: Aprite la finestra e urlate "sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!" (per tutto il tempo in cui il napolitaner spara le sue cazzate).
Vedi: Quinto potere http://www.youtube.com/watch?v=bT3JAL3meCc

enzo noseda, COMO Commentatore certificato 26.12.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillo "TSUNAMI" l'onda si avvicina sempre di più e sempre più grande alle spiagge del parlamento e porterà via tutto il marcio che contiene!

luciano t., ostra Commentatore certificato 26.12.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

King George crede di aver annullato il DL Salvaroma, ma non è così;
Sono stati i commessi del parlamento che si sono rifiutati di cucinare il cotechino la notte di Fine Ano.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 26.12.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Auguri a tutti gli italiani che vogliono cancellare questo stato di banditi e marionette.
A Napolitano, ai banditi ed alle marionette niente auguri di natale, ma di anno nuovo sì: auguri che il prossimo sia l'ultimo anno di "lavoro"....

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 26.12.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Altra poesia natalizia (questa pure con l'approvazione postuma di ratzinger, come si evince tra le note disponibili al link collegato al nome o qui: http://www.sharedits.net/M-Ebooks-C-50-E-2.html)

Presepe: evangeliche istruzioni per il "montaggio"

Vorrei dare ai catto-gonzi imbelli
fondamentale e vero insegnamento
per imbastir presepi ancor più belli
seguendo di'retto nuovo testamento

Il presepe va fatto a doppia faccia
double face per dirla alla francese
con meccanismo che girar lo faccia
centottanta gradi creando sorprese

Su di un lato abbiam la mangiatoia
di albergo di viandanti troppo pieno
e fuori i pastori a smerciar pastoia
a bestie ghiotte di balle (di fieno?)

Ai creduloni sembrerà un po' strano
ma mancano pure il bue e l'asinello[1][2]
messi lì a trasformar sacro in pro'f'a'no
per orgia bestiale[3] co' nudo bambiniello

Nacque così il fasullo dio agnello
almeno secondo Luca evangelista[4]
ma ruotando a'lato di Matteo cor'bello
pedoclero dovrà far l'equilibrista!

Nacque per Matteo in propria casa[5]
senza pastori e altro bestiame sparso[6]
ci son qui "re magi" a far tabula rasa
del catto-credulone cervello scarso!

Chi vuol pillola rossa si domanda adesso:
"grotta al freddo e al gelo" 'ndo cazzo sta?"
Si deve buttar tradizione popolare in cesso
e sput'tanare i preti per ripristinar la Verità!

Da grotta nacque zoroastriana Mitra divinità[7]
da cui i pedopreti han fatto copia copiarella
per fotter soldi,potere ed altre umane amen'ità
e per "giocar" con bimbi ad'incula-incularella!


Prima la presentate la richiesta di impeachment meglio è per tutti noi. Merita di essere allontanato come chi lo ha rieletto, così insieme non soffriranno di solitudine.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 26.12.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo: dove metterei u'presidente in un ipotetico presepe??
Lo metterei alla confluenza di tutti i sentieri che portano i pastori alla grotta. Lì, con un bel banchetto per vendere frutta... cotta.
Un peracottaro, sì. credo sia la sistemazione giusta.


www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 26.12.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Auguri a tutti!
Buon Natale alle vostre famiglie

giuseppe bertorelli, Rapallo Commentatore certificato 26.12.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Ed anche quest'anno il mondo clericale per opera del Presidente della CEI non ha perso occasione per esternare corbellerie.
Voi siete 2000 che prendete per il fiocco la povera gente !
Occupatevi in primis delle vs anime, se esistesse Dio, voi del "clericale upper level" sareste i primi ad essere arsi all'inferno per la vs incongruenza e per la vita che conducete diametralmente opposta ai precetti per i quali vi riempite la bocca da due millenni !

roby b., Trieste Commentatore certificato 26.12.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Beppe Grillo.
FACCELO TU UN BEL DISCORSO DI FINE ANNO!
Magari in concomitanza con quello di Napo.
Uno del Blog. Un altro del Blog
Fate copiaincolla così lo "solletichiamo".

Narfi 26.12.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo personale contributo a chi, a ragione, sostiene l'insostenibilità del natale come festa non essendo altro che un furto-plagio della setta cristiana-cattolica ai miti precedenti imposta con tracotanza medioevale e commerciale anche oggi dal vaticano S.p.A.!

Cloniamo gesù

In occasione[1] del venturo Sole Invitto
rubata dal pedoclero pedocristiano
per "natale" rivenduto o dato in fitto
da ogni empio pedoprete ciarlatano

vorrei avanzar proposta per presepe:
"gesù bambino clone" non idolo di gesso
mettiamo in muschio a mo' di siepe
per credulon coglione fino all'e'ccesso

Basta usare la stessa tecnica di dolly
da loro falsa sindone cellule prendendo
tanto tutto si bevono i cervelli molli
contribuendo a "vaticano spa" dividendo

Così un gesù bambino vero in ogni dove
farebbe fruttar lucro ancor di più
tanto a far da asino e anche da bove
sarebbe cristiano con cervello di pupù

Si gabberebbe il santo a finita festa
con servizio di raccolta differenziata
ai preti dar clone di gesù, uno a testa
per dar a santo bambinello l'inculata!

Solo così cristo scenderebbe in Terra
che ha appena due millenni di ritardo[2]
(ma lui intendeva la "messianica guerra")
non torna mai davvero il semidio bastardo!
- - - - -

le note sisponibili qui:
http://www.sharedits.net/M-Ebooks-E-4-C-12.html

o al link correlato al nome

natale rubato 26.12.13 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe! passa dalle parole ai fatti!. A gennaio subito lo stato di accusa . Napolitano ha cercato solo di dimostrare che è vigile sui decreti dopo che sono stati smascherati i suoi sodali( da Burletta in primis). Basta tergiversare: Letta e Napolitano devono andar via!

Michele Rinella 26.12.13 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Parlamento Cinquestelle
MARCHE-TTE REPUBBLICANE - NON DITE A NAPOLITANO CHE TRA I CAVALIERI AL MERITO HA APPENA PREMIATO COSTA, L’EX PRESIDENTE DI BANCA MARCHE CHE, INSIEME CON BIANCONI, HA CONDOTTO L’ISTITUTO MARCHIGIANO AL COMMISSARIAMENTO, CONTINUA SU: http://www.lonesto.it/?p=3617

E' venuto fuori che sono stati elargiti mutui in quantità esorbitante senza alcuna garanzia a decine di migliaia di soggetti, mentre circa 10.000 aziende sono state fatte fallire distruggendo e radendo al suolo l'intero patrimonio imprenditoriale delle Marche e gettando centinaia di migliaia di persone nella disperazione. Ebbene, il presidente dieci giorni fa ha ricevuto dal Quirinale la bella notizia che era stato selezionato e gli veniva conferita la nomina di "cavaliere del lavoro per meriti professionali e per aver contribuito a creare una efficiente rete di servizi finanziari finalizzati alla promozione e sviluppo delle attività imprenditoriali ed economiche nazionali". Il Presidente ha informato il Prefetto di Pesaro che ha organizzato subito la cerimonia ufficiale in presenza del vice-sindaco di Macerata (sono le tre persone che vedete nell'immagine in bacheca) nella sede locale regionale.
Nessuna reazione.
http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2013/12/e-venuto-al-mondo-il-25-dicembre-per.html#comment-form

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.12.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) BERLUSCONI E TUTTI I VARI LADRI, LADRONI, CORROTTI, CORRUTTORI E MAFIOSI CHE HANNO IMPESTATO E DISTRUTTO L'ITALIA DEVONO INNANZITTUTTO NON RUBARE PIU' (TAGLIAMO LORO LE MANI!) E POI DEVONO RESTITUIRE TUTTO IL MALTOLTO CON SANZIONI ED INTERESSI E DEVONO PAGARE TUTTI I DANNI COMPRESI QUELLI MORALI.
POI VANNO T:UTTI PROCESSATI E SBATTUTI IN GALERA PER TUTTA LA VITA COME SI MERITANO!!!
2) ANDIAMO IN TV E SUI GIORNALI ALMENO IN QUELLI AMICI E DICIAMO TUTTE LE NOSTRE RAGIONI E LE NOSTRE VERITA';
3) L'EUROPA E L'EURO NON SONO DA ANNULLARE MA DA RIFORMARE E MIGLIORARE. I PATTI DELL'UNIONE EUROPEA DICONO CHE GLI STATI MEMBRI SI METTONO ASSIEME PER UN LORO MAGGIOR SVILUPPO MA CON GRANDE SOLIDARIETA' FRA GLI STATI E NON SOLO CON IL RIGORE DI QUESTI TEMPI!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 26.12.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno dei tg nazionali di sabato sera 7 dicembre (tg1 - tg2 - tg3 - tg4 - tg5 - studioaperto) ha mostrato le immagini della contestazione a Napolitano da parte di cittadini e passanti in via Manzoni all'uscita dall'hotel in cui alloggiava in attesa di giungere alla Scala

D E M O C R A Z I A ...

D E M O C R A Z I A . . .

D E M O C R A Z I A . . .

N O . . DI T T A T U R A . .

N O . . D I T T A T U R A . .

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 26.12.13 07:49| 
 |
Rispondi al commento


C H E N O I A !!!!!!!!!
- post su Napolitano
e tutti : " che schifo ... puh ... abbasso ... !"
- post su Letta
e tutti : " che schifo ... puh ... abbasso ... !"
- post su Renzi
e tutti : " che schifo ... puh ... abbasso ... !"
- post su ... qualsiasi cosa
e tutti : " che schifo ... puh ... abbasso ... !"
O P P U R E
- post su Morra
e tutti : " evviva ... mitico ... favoloso !"
- post su M5S
e tutti : " evviva ... mitico ... favoloso !"
- post su ... fate voi
e tutti : " evviva ... mitico ... favoloso !"

MA DAVVERO FOSSERO TUTTI FATTI CON LO STAMPINO ?

NEANCHE PER SBAGLIO UNO CHE 'OSI' DIRE UNA COSA
DIVERSA?

E' TRISTE !!!!!

GIOVANNI C., Roma Commentatore certificato 26.12.13 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiornamento sullo "scandalo dei 98 miliardi delle slot-machine" :

La lobby delle slot ha iniziato ad avere un GRANDE aiuto dal Parlamento nel 2008, quando purtroppo il M5S non era ancora in Parlamento e maggioranza di allora ( centro-sinistra) ed opposizione ( centro-destra), hanno sostenuto le “ragioni-privilegi” delle società concessionarie, come scrisse “Il Secolo XIX” del 14 maggio 2008
(http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf )
In quell'anno sono state approvate "direttive parlamentari" citate nella risposta che ci ha dato, con data 19/12/2012, l'Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato
(http://www.mil2002.org/battaglie/slot/121219_monopoli.pdf ), rifiutandosi però di fornirci copia dei documenti. Con tali "direttive" si è praticamente ANNULLATO l'accertamento di 98 miliardi di euro fatto dalla Guardia di Finanza nel 2007, su richiesta della Corte dei Conti. La Guardia di Finanza ha potuto infatti fare tale accertamento perché si è basata su quello che era previsto nel "contratto-concessione" ORIGINARIO del 2004., come ha ben spiegato il generale Umberto Rapetto , artefice dell'accertamento di 98 miliardi di euro, il 22 novembre 2012
( http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/generale-Rapetto-su-gioco-azzardo.aspx )
Nel 2008 è stata invece stipulata una "nuova Concessione", FAVOREVOLISSIMA per le società, che è andata a "modificare" RETROATTIVAMENTE quella del 2004 !!!
Visto che l'attuale Parlamento vuole "modificare-annullare" provvedimenti presi dal passato Parlamento ( legge Bossi-Fini, ecc...), ed anche provvedimenti presi recentemente :
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2013/12/basta-slot-il-pd-mostri-coerenza-stop-al-decreto-e-a-casa-il-sottosegretario-giorgetti.html
può benissimo allora ANNULLARE la concessione del 2008, ripristinando l'accertamento del 2007 di 98 miliardi e dando così il "potere-possibilità" alla Corte dei Conti di APPLICARE, nella sentenza d'Appello ( 2014 ?), l'accertamento di 98 miliardi !

vincenzo matteucci 26.12.13 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Pessimo presidente napolitano...Criticabile su tantissimi diversi aspetti per la sua azione politica. Ma, a mio avviso, mai per il suo ruolo Istituzionale.

Però non vedo coerenza nell'agire del m5s contro di lui...

Prima, che c'era una poitica stabile, ci si lamentava perché "dormiva".

Adesso che la politica è instabile (maggioranza precaria, con un berlusconi gesuiticamente "di lotta e di governo", dipende da come si preferisce vederlo) e che quindi risalta il ruolo del capo dello stato per la debolezza altrui, lo si critica perché "troppo sveglio"...

Forse era meglio non stizzirlo troppo visto il potere che aveva e che abcora ha ed avrà nell'immediato futuro...Tanto ha dimostrato che "non dormiva affatto", come erroneamente ritenuto all'inizio, ma controllava la situazione dall'altor pronto ad intervenire...


E' venuto fuori che sono stati elargiti mutui in quantità esorbitante senza alcuna garanzia a decine di migliaia di soggetti, mentre circa 10.000 aziende sono state fatte fallire distruggendo e radendo al suolo l'intero patrimonio imprenditoriale delle Marche e gettando centinaia di migliaia di persone nella disperazione. Ebbene, il presidente dieci giorni fa ha ricevuto dal Quirinale la bella notizia che era stato selezionato e gli veniva conferita la nomina di "cavaliere del lavoro per meriti professionali e per aver contribuito a creare una efficiente rete di servizi finanziari finalizzati alla promozione e sviluppo delle attività imprenditoriali ed economiche nazionali". Il Presidente ha informato il Prefetto di Pesaro che ha organizzato subito la cerimonia ufficiale in presenza del vice-sindaco di Macerata (sono le tre persone che vedete nell'immagine in bacheca) nella sede locale regionale.
Nessuna reazione.

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2013/12/e-venuto-al-mondo-il-25-dicembre-per.html#comment-form

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.12.13 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi nel discorso di fine anno, Napolitano chiederà scusa a Tinazzi ?


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 26.12.13 07:05| 
 |
Rispondi al commento

voglio un presidente a km 0

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 26.12.13 05:25| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Napolitano, è confortante sapere che Ella non è solo.
A Genova l'Arcivescovo Angelo Bagnasco si scaglia
contro populismo e demagogia:
"Si inganna la povera gente!"
Da che pulpito viene la predica.
Vien voglia di recitare quattro 'Atti di Dolore', confortata dal fatto che tutti i nostri problemi un giorno avranno soluzione in un mondo migliore, nell'aldilà, in Paradiso, che se ben ricordo è riservato ai poveri di spirito, e non ai ricchi.
Alleluia! Meno male che c'è un Padreterno che pensa per me.
Nel frattempo io me ne devo stare buonina, buonina...

Gianna Torbero 26.12.13 05:20| 
 |
Rispondi al commento

Non è e non sarà mai il mio presidente....sono fiero di essere un italiano e questo signore continua a umiliare questo popolo.....spero solo che non avrà mai una via o piazza dedicata a lui.....sarebbe solo che una vergogna......penso che neppure i vermi se lo mangiano.....VIVA L'ITALIA

Carmine delle cave 26.12.13 05:19| 
 |
Rispondi al commento

LA MUMMIA .... LOCANDINA DEL DISCORSO DI FINE ANNO ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/2013/12/la-mummia-locandina-del-discorso-di.html

G. 26.12.13 03:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi voglio unire al coro di chi chiede a Beppe Grillo un discorso di fine anno, per il piacere di ascoltarlo ma anche per un motivo che ritengo fondamentale: Il 2013 è stato l'anno che ha visto IL MOVIMENTO 5 STELLE ENTRARE COME UN FIUME IN PIENA DENTRO LE ISTITUZIONI, quindi credo si possa definire come uno degli eventi più importanti successi quest'anno e va celebrato dalla persona che lo ha reso possibile. Buone feste a tutte le persone oneste.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 03:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

King George passerá le giornate al Pincio, i gran ciambellani dovranno spiegare come mai delle ciambelle é rimasto soltanto il buco e ci sará pure da divertirsi con certi King’s Singers, pennivendoli servi del re, che cambieranno musica seguendo le orme di Massimo Gramellini.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della Repubblica fondata sull'impunità

(documentario ITA 2013)

http://www.youtube.com/watch?v=rEPJ5x6hW8o

Flavio C 26.12.13 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Un altro post magistrale su Re Giorgio.

Purtroppo ciò che viene qui narrato in forma di favola è la triste realtà dell'Italia e della sua leadership attuale.

Per fortuna termina con un LIETO FINE, e lo potrà essere anche nella realtà: la procedura di IMPEACHMENT, anche se non raggiungerà la maggioranza assoluta a Camere riunute necessaria per avere formalmente successo, sarà un passo fondamentale verso la Liberazione del Paese dagli illegittimi occupanti.
Tanto per cominciare, se a favore di Napolitano si esprimeranno solo PD, alfaniani e quel che resta dei montiani il ruolo DI PARTE esercitato incostituzionalmente da Napolitano sarà conclamato: ci vorrà un bel coraggio a proseguire un mandato presidenziale DICHIARATAMENTE DI PARTE GOVERNATIVA e non "super partes", perché sfiduciato da tutte le altre forze parlamentari (sebbene minoritarie in quanto a seggi, ma solo grazie al Porcellum col suo incostituzionale premio di maggoranza).

Non è per caso che, in passato, ogni presidente della Repubblica per il quale è stata ventilata la procedura di impeachment (Leone, Cossiga) ha sempre pensato bene di togliere anzitempo il disturbo.
Se il quasi novantenne Napolitano troverà le energie per appiccicarsi al cadreghino quirinalizio come una patella, il suo DISCREDITO nel Paese reale raggiungerà comunque vette mai prima conosciute e certamente insostenibili.

AVANTI CON L'IMPEACHMENT... comunque vada sarà un successo!

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 26.12.13 01:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

mi sarà consentito celebrare oggi il mio vaffaday? Grillo ma vaffanculo! Non sei degno di giocare con la figura del Presidente della Repubblica e con quella di Giorgio Napolitano in particolare. Se ti sta stretta la Repubblica Italiana puoi anche emigrare, come mi pare abbia già fatto con la residenza. Non pensare di riuscire ad infinocchiare all'infinito gli italiani. Buon Natale a te, questo credo sì sarà l'ultimo che festeggerai da SEDICENTE leader politico!

pietro griesi 26.12.13 01:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti prego fallo tu un bel discorso di fine anno!!!!!

Gianni nicolosio 26.12.13 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Qui vicino a casa, in un centro anziani sempre molto popolato, c'è un corso di burraco che mi dicono interessantissimo. Coraggio Presidente, è venuto il momento di fare un regalo a questo paese, il momento per lei di andarsene. Coraggio. Per noi, invece, è il momento di fare di tutto perché lei se ne vada dal Colle. Coraggio. Un paese diverso è possibile. Buon ultimo pallosissimo discorso di Capodanno Presidente, poi basta però. Qui non se ne può più.

maurizio bologna Commentatore certificato 26.12.13 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gesù pensaci tu

angelo c., roma Commentatore certificato 26.12.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

quest'anno in Italia c'è stato per il secondo anno consecutivo un aumento del pil del 11% come negli altri paesi e del 21% in Germania, il divario da colmare e del 90% non è eccessivo, aumentando la produzione

1698421 26.12.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

L'ovvio e la verità sono negati contro ogni evidenza, quando la fonte di provenienza è "moralmente incompatibile" e risulta tale ogni volta che l'ovvia verità non conviene a chi dovrebbe prenderne atto. La verità non è solo problematica o metafisica, ma anche quella che è
semplicemente contraria alla menzogna.

Raffaele La Capria (napoletano come lo scarrafone)

Bonne nuit a tous les etoileè


www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 26.12.13 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe

Faccelo tu un bel discorso di fine anno!

Magari in concomitanza con quello di Napolitano

claudio a., verona Commentatore certificato 26.12.13 00:55| 
 |
Rispondi al commento

FACCELO TU IL DISCORSO DI FINE ANNO IN CONCOMITANZA CON QUELLO DI NAPOLITANO.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.12.13 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, facci sognare e...
FACCELO TU IL DISCORSO DI FINE ANNO IN CONCOMITANZA CON QUELLO DI NAPOLITANO.
Amici del blog, coraggio, chiediamoglielo tutti!

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 26.12.13 00:29| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E chi scrive che questo è un "attacco al presidente" è un falso e un farabutto!!! Sono stanco di questo ex comunista..... Ex comunista ho detto??? Visto quello che è stato in grado di offrirci e mostrarci da presidente della Repubblica...era veramente tale o era un infiltrato della DC nella dirigenza del PCI???

Maurizio Trombetta 26.12.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo Re come i regimi del 1800 e prima, parlerà agli italiani come ogni anno.
Noi tutti ci domandiamo quali italiani?
La risposta è il 10% o al massimo il 15% degli italiani.
Chi sono questi italiani?
Sono quelli che hanno saccheggiato l'italia e lo faranno ancora se la maggioranza degli italiani gli daranno ancora il potere di farlo.

claudio a., verona Commentatore certificato 26.12.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Quando c'era Stalin lui era stalinista. Quando Stalin cominciò ad eliminare la classe dirigente rivoluzionaria lui stava con Stalin. Quando Stalin ed i suoi successori invasero i paesi che volevano l'indipendenza lui stava con Stalin e con i suoi successori. Quando a Budapest i comunisti veri si ribellarono al falso socialismo russo, lui, insieme alla classe dirigente del PCI (Berlinguer compreso), brindarono ai carri armati che schiacciavano l'insurrezione operaia. Quando l'Urss cominciò a scricchiolare lui divenne "migliorista" cioé "traghettatore dello stalinismo nel sistema parlamentare". Quando iol partito russo (il PCI) si sciolse come neve al sole per diventare "partito europeo" lui divenne il più convinto degli europeisti. Quando in nome della competitività europea contro Cina, USA e India (e contro gli operai di quei paesi) lui divenne il più accanito dei borghesi produttivisti e il più convinto guerrafondaio. Napolitano incarna 60 di opportunismo e tutte le tragedie che lo stalinismo ho provocato. E' grazie a gente come lui che la parola "socialita" prima e "comunista" dopo sono diventate un insulto e un apologia di conservazione. Ma vedrete: una volta eliminati i rappresentanti di quel periodo bisognerà ripartire dal significato reale di quelle parole lì.

gianfranco ., vimercate Commentatore certificato 26.12.13 00:05| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gradissimo Grillo. Liberaci da questo cancro.

Io  casa mia Commentatore certificato 26.12.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe pensaci,facci tu un bel discorso di fine anno!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.13 00:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Presidente, spero Le rimanga la dentiera attaccata al torrone. Auguri. Un suddito.

Fabrizio ., Roma Commentatore certificato 25.12.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.laserfocusworld.com/articles/2013/12/nist-researchers-achieve-ch
ip-scale-bidirectional-optical-frequency-conversion-between-980-and-1550-nm
.html

più investimenti economici,
cina ed usa il prossimo anno installeranno 10 gigowatt ciascuno di fotovoltaico ne servirebbero globalmente 2000, aumentiamone la produzione
di 100 volte nel minor tempo possibile.
Costruiamo il prima possibile pannelli a più strati di ossido di silicio, poi con strato in carburo di silicio, concentratori fet, pile ad idrogeno con rendimento più elevato, batterie al sodio con più capacità, turbine eoliche più grandi.
Volevo porre l'attenzione sui concentratori fet a giunzione inversa che permettono la conduzione tra ossido di silicio e lo strato di carburo di silicio

1698421 25.12.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento

questo post ben scritto e veritiero
verrà studiato per anni nelle scuole
e un gesto d amore e un invito
a farsi da parte
oggi nella giornata dell amore e della gioia si e alzato un coro ,una preghiera .una lode
perché chi e causa dei mali che oggi tanto ci fanno soffrire
si tolga dagli occhi del comune mortale
che e inviso a quei regnanti
che predicano e parlano bene
ma che poi sono scappati quando roma fu invasa dai tedeschi
ancora oggi siamo invasi dagli stessi di allora
ma loro si sono alleati e non vogliono lasciare
presi dai ricordi di antiche trasmissioni della gloriosa rai
lascia o raddoppia
ma il salvatore oggi ha parlato
e dal suo blog e partito il suo messaggio che salverà questo paese
la dignita di essere ancora un popolo libero e giusto e che grida nel deserto la parola
democrazia e libertà
grillo m5s Casaleggio siete il mito di questo paese
e ringrazio gesu bambino che mi fa essere uno di voi

umberto vassallo 25.12.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento

C'era una volta.........un vecchio signore che era Padrino di tanti figliocci: questi si chiamavano Partiti, lui si chiamava Napolitano.

Rimane un mistero nazionale che fosse creduto Capo dello Stato!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 25.12.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento

"Chi non ricorda il passato è costretto a riviverlo." George Santayana.

"il sonno della ragione genera mostri"
Francisco Goya.

"cercate la verità soltanto la verità vi renderà liberi".

SVEGLIATEVI PRIMA CHE TUTTO,INTORNO A NOI MUOIA"

AL - 2012 25.12.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Domani sarà per me un'altra giornatina di spignattamenti, quindi vi saluto caramente e forse riuscirò a fare una capatina ogni tanto...
Buona notte!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 25.12.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla notizia dell'incombente impeachment, Napulitane esclama: "impicciment? e cu si vole impiccià di fatt miei!"
Battute a parte, credo che si debba velocemente tornare al mattarellum quindi tornare alle elezioni a marzo o aprile al massimo, di modo che il nuovo Parlamento potrà eleggere un vero Presidente, uno che torni a farci sentire profumo di democrazia, uno che nell'esercizio delle proprie funzioni costituzionalmente riconosciutegli tuteli il Popolo e non banchieri,partiti, lobbies e compari.
Un'idea ce l'avrei già: Rosario Priore, un giudice esemplare, un uomo che in nome della verità e della giustizia, si è battuto strenuamente per trovare la pistola fumante della strage di Ustica, e che non arrivo alla verità solo per un gigantesco muro di omertà costruitogli davanti dai servizi, dai militari e dai vari governi succedutisi.
Rosario Priore for President.


Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.13 23:35| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Niente auguri ad un presidente che non li merita.

bonus m., Cagliari Commentatore certificato 25.12.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehm... un po' fortino, ma la verità da sempre uno shiaffo!

lorenzo lelli 25.12.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano non sarà Re, ma probabilmente principe si, da come si evince dal sito che posto.Pare sia figlio dell'ultimo re d'italia Umberto II.

http://seigneuriage.blogspot.it/2012/03/napolitano-e-figlio-del-re-umberto-ii.html

cromwell nel suo pugno la forza di un popolo, zena Commentatore certificato 25.12.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

sul pacco di Mr. President non c'era data di scadenza, come invece succede per qualunque buona merce comprata al supermercato.
che sia stato prodotto in Cina? ad ogni modo la data di scadenza gliela stamperemo noi, con l'impeachment prossimo venturo, poi, non bastasse, gliela stamperemo sul reale posteriore, con una scarpa. buon natale, MrPresident, e anche buon 2014 in panchina...per sempre

franco ., verona Commentatore certificato 25.12.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Voglio crederci...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.12.13 23:22| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'esplosione di un'autobomba ha ucciso almeno 24 persone, per lo più cristiani, vicino a una chiesa nel quartiere di Doura, nel sud di Baghdad, dopo l'ufficio di Natale,

psichiatria. 1 25.12.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento


Mai augurio è stato così appropriato! Spicciamoci ad accompagnare il vegliardo fuori dal sistema per metterlo in condizioni di non nuocere più all'ITALIA.Sono certo che gli italiani sanno trovare, come d'altra parte hanno dimostrato in passato, la soluzione su come risorgere dal fango in cui sono stati cacciati da questi indegni politicanti.

gaetano frassica 25.12.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

A proposito,visto che qualcuno potrebbe essersi perso questo film: http://videopremium.me/si23h5u2rark

G. 25.12.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Unione Europea - Sempre in ritardo

Nel 1952 inizia come CECA - Comunita' Europea Carbone ed Acciaio.
Nell' era del Petrolio...

Poi, fino agli anni 60, costruiscono grandi transatlantici.
Nell' era delle compagnie aeree per uso civile...

Partono poi con compagnie di bandiera.
Nell' era di compagnie private in competizione...

Quindi con tv statali e/o di partito.
Nell' era del pc ed Internet...

Oggi salvano petrolio ed auto.
Nell' era dell' EV e solare distribuito...

Riuscira' M5S a cambiare mentalita' a Bruxelles?
Ossia ad investire sul futuro abbandonando il passato a se stesso?

Fabrizio Salvini 25.12.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

FORZA M5S*****

antonio zennari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

"quanto manca" dove sei?

Ettore ., Ciriè (TO) Commentatore certificato 25.12.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

e quello li
avrebbe bisogno di auguri?
alla sua età con quello che ha fatto?

gli rimangono sono gli auguri di una vita eterna.

psichiatria. 1 25.12.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Natale

Auguri a tutti quanti,
a nick name orrendi,
ai più intelligenti,
a quelli che non ti riprendi.
Auguri al Beppe,
lupo delle steppe,
a tutto lo staff,
in pantofole e golf.
Auguri a chi scrive,
e a quelli che leggono,
a chi dà alternative,
a chi non ne ha.
Auguri ai poeti,
e a chi non li sopporta,
a chi disegna amuleti,
a chi non gliene importa.
Auguri agli amici,
anche quelli spariti,
i migliori auspici,
e acciacchi guariti.
Auguri anche ai trolls
anche se rompono le balls,
gli regalo una speranza,
che non sia solo mal de panza.
Regalo un cuscino,
a chi non stacca il sedere,
da poltrona o strapuntino,
per la lotta da FARE.
Auguri a chi
qui ha trovato l’amore,
il loro cuore partì
dov’è solo splendore.
Un regalo agli eletti:
Cinque Stelle in eterno,
unici al mondo perfetti,
gli altri, solo all’inferno.

marcello tetro, roma Commentatore certificato 25.12.13 22:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era sei mesi che non mangiavo la pizza, ho preso due pezzi al taglio stasera, e' natale... seimila lire. Quessa e' l'inculata dell'euro.

soldato Palla di lardo 25.12.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si vergognano di niente, non si è mai visto un capo dello stato del genere. sono curioso di sentire cosa dice nel discorso di fine anno. AVANTI COSI MOVIMENTO. FORZA E CORAGGIO

francesco fornino 25.12.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie beppe, non se ne puo piu'di questo presidente frutto dell'accordo dei ladroni di destra e sinistra.
Siamo con te e siamo tanti, grazie di cuore beppe!.
Daniele tonon venezia

daniele tonon 25.12.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

a biscottoni janno levato 'a scorta pubblica....era ora............

ma a quell'artri fjidena, tipo finocchiaro,fassino,d'alema ecc.......quannè che gliela levano.............?

staranno a strigne er culo in parecchi............!!!!!

Er Caciara ....... Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.12.13 22:31| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

NON MI VOGLIO ROVINARE IL NATALE
PENSARE A napolitano NON E' PROPRIO IL CASO
IL DISCORSO DI FINE ANNO LUI SOLO, PER ME, SE LO CANTA E SE LO SENTE
SARA' SOLO ARIA FRITTA E POCO PROFUMATA

ORAZIO T., catania Commentatore certificato 25.12.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori