Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Natale abusivo

  • 33


natale_abusivo.jpg

"Sono disoccupata. Vivo in una casa popolare senza impianto idrico e senza un impianto elettrico a norma. Ho 34 anni, ho due figli e a malapena riesco a portare a casa 50 euro a settimana facendo i lavori più umili. Vengo pagata 5 euro all'ora. Mio marito si arrangia come può, onestamente. Ma dico: come si fa a pagare 453 euro di Tarsu? Come si può ripagare un debito che ho con la Serit (l'"Equitalia siciliana", ndr) di 9.000 euro? Nessun Natale per i miei bimbi di 10 e 3 anni." anna guarnotta, Trapani

28 Dic 2013, 10:24 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 33


Tags: abusivi, abusivo, crisi, disoccupazione, equitalia, Natale, Serit, Tares, Tarsu, tasse

Commenti

 

Porti l'ingiunzione di pagamento al sindaco, troverà lui i soldi per pagarla.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 30.12.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Bene....direi che serve SOLO IL NAPLAN.....IL NAPLAN....

mario vianello 29.12.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione di questo come di altri drammi insopportabili della nostra gente sta nella loro rinnovata partecipazione civile alla vita pubblica e il movimento cinque stelle può essere un ottimo modello : la gente deve imparare a controllare ogni singolo atto dei pubblici amministratori e cacciarli via quando si accorge che essi curano i loro interessi o quelli delle lobby . Solo così e' possibile una rinascita.

A.C. 29.12.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Eppure aveste visto come i "rappresentanti" del popolo in Parlamento difendevano i loro "valori" umani, chiedendo ai 5S di votare subito per rientrare nelle loro famiglie ! Chissà se leggeranno queste notizie ?

francesco gulli, 8807 Botricello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.12.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

.. natale tipo di un diversamente abile con pensione di invalidita' civile in itaglia .. 270 E al mese .. ma c'e' la caritas .. ma vai a lavorare .. ma vuoi he ti campa lo stato ? .. questo amici non e' e non sara' un paese civile finche ' non avremo un governo 5 ***** .. personalmente vorrei vedere letta o alfano vivere in queste condizioni per un'anno , non chiedo troppo , un'anno solamente .. poi voglio vederli come e se ne escono !

antonello c., pescara Commentatore certificato 28.12.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però se vogliamo cambiare le cose cerchiamo di non dire sono tutti uguali, o non vado più a votare, o criticare gli attivisti perchè intanto non si conclude niente, cerchiamo tutti nel limite delle nostre possibilità di sostenere l'unica forza politica che si è battuta x la povera gente. Non aspettiamo sempre che facciano tutto gli altri se siamo giunti a questo punto è anche perchè abbiamo permesso a questi parassiti di fare tutto quello che volevano. Quindi tutti uniti sosteniamo il M5S e in alto i cuori!

Maria Marcianò 28.12.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Tante,ma proprio tante credo,si,L'Italia si sta sgretolando!!facciamo presto!!

Luciana Lucarellai 28.12.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è lo stato????????

Aldo Secco 28.12.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Semplice cambiandooo!!! La maggior parte di noi ha votato 5 stelle per protesta ! Io vorrei sapere se come me li rivotereste e perché ... Io per la loro tenacia,onesta , voglia di lavorare e sopratutto la loro coerenza ! Non c'è un partito che abbia fatto ciò che dice da 50 anni ! Ora che c'è chi lo fa dovrei tornare a chi ci piglia per il culo da anni ? Manco se mi pagano ! Viva il futuro dei miei figli ! Ovvero 5 stelle !

Yuri b 28.12.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Nel lontano 1982 ero una giovane madre di una bimba e con il compagno pittore di successo ma con una grave forma depressiva a causa di gravi problemi della sua famiglia di origine. Mi iscrissi alla disoccupazione e andai dall'assistente sociale per vedere se poteva sollecitare una possibilità lavorativa anche molto modesta,alla disoccupazione mi chiesero una tessera politica :( l'assistente sociale mi disse di trovare uno che mi campasse... dopo tutto ero carina. Trovai grazie ad un frate francescano di assistere un infermo al nero e da qui ... partì la mia esperienza lavorativa, divenni brava, molto brava e molto richiesta nelle assistenze private in ospedale e cominciai a guadagnare abbastanza da vivere e mandare avanti la famiglia ma siccome era tutto al nero e non mi sembrava giusto pesare sulla comunità mi pagai le scuole della bambina, dottori cure e medicine e quanto altro. Quando arrivò la possibilità di avere un lavoro a tempo determinato ma in regola finalmente ne fui contenta... ma era una presa in giro dopo appena qualche anno non trovai più nessun lavoro perchè troppo vecchia.... ora a 56 anni...senza un lavoro, con un compagno malato... e senza un soldo. lo stato mi ha ignorato....ma si ricorda di me x recupero crediti, tasse , spazzatura etc. che schifo...avrei potuto dare tanto invece una vita sprecata.....

nina conti 28.12.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma vi sembra credibile che una persona occupi abusivamente una casa e si lamenti di pagare la Tarsu e per 453 euro?
Consultando il sito del comune di Trapani si scopre che la tariffa relativa alla Tarsu (tassa sui rifiuti) è di 2,50 euro metro quadro. Facendo due rapidi conti, la Signora in questione non occupa una stanza, un appartamentino, ma una casa di circa 500 metri quadri. E tra l’altro da abusiva, si accontenti di averlo l’impianto elettrico e non pretenda di averlo anche a norma?
A me sembra una bufala!

Ovini Poverini 28.12.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un tuo elettore sono pensionato non arrivo alla 2 settimana del mese mia moglie e malata di orticaria con bolle medicine a pagamento ti prego beppe salva questa italia grazie da catania

antonino d'urso 28.12.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Non pagare niente. Il primo diritto che abbiamo è campare le famiglie. Lo no tax zone dovrebbe investire qualsiasi tipo di imposta. Uno stato che si accanisce con persone nel tuo stato non è solo un usuraio, ma è un criminale che chiede il pizzo. Se non hai nulla di pignorabile non ti possono fare nulla: non pagare!

Marco Diaco 28.12.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

UN'altro po di tempo e quasi tutti saremo così,anche peggio,con cento euro al giorno non si fa più nulla,i mercati sono bloccati,bisogna fare in fretta,la situazione è grave!il popolo deve unito protestare,se non lo farà si soccombe.

Luciana Lucarellai 28.12.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Io,senza un lavoro (perchè dopo 30 anni di lavoro,mi dicono io sia troppo vecchio per poter lavorare ancora). Con gli ultimi 200 euro,senza poter fare un regalo ai miei figli.Con sei mesi di affitti arretrati,e quindi prossimo al peggio. Senza soldi per proseguire possibili cure per la parziale perditra dell'udito dx..il sx l'ho già perso. In attesa di una cartella clinica da due mesi e mezzo per una cura fatta..e che il Dottore non ha tempo di chiudere. In attesa di una visita Inps da tre mesi..senza avere di questa nessuna notizia. Stefano 46 anni Verona

stefano benini 28.12.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
COME DISOCCUPATA,GIUSTAMENTE HAI DIRITTO ANCHE TU A POTERLO VIVERE E NON SEI L'UNICA,NON MOLLARE !!!!!!
ALVISE

alvise fossa 28.12.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutti questi problemi nascono dal mancato taglio sui privilegi e sull'organizzazione dello Stato. Privilegi di persone che oltre ad avere degli stipendi altissimi, si scaricano i costi personali (vestiario ed altre cose) sulla società. Privilegi quali la non fiscalizzazione di beni per alcune categorie (istituti religiosi, Banche, Fondi..).
Una marea di dipendenti che sono il triplo della media europea e rappresentano un ulteriore aggravio per la parte attiva e produttiva del paese.
Trovo assurdo che debbo pagare una marea di tasse, che non so come provvedere, per garantire uno stipendio a gente che guadagna 30/40 volte più di me.

Giulio Romano Vinciarelli 28.12.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Lamentarsi che non si ha l'impianto elettrico a norma quando si occupa abusivamente una casa popolare mi sembra mi sembra fuori luogo. Lasci entrare in casa chi ne avrebbe diritto perché è nelle graduatorie e vedrà che gli andrà bene qell'impianto....

simone g. 28.12.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio augurare un Buon Natale a questa famiglia, con un consiglio, lasciate queste paese.
Il 4 dicembre scorso abbiamo ricevuto un atto che ci cita a comparire in Tribunale il prossimo 23 gennaio, per un pignoramento verso terzi di 1.364.323,74 €.
Mittente Banca Etica http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2013/12/non-con-i-nostri-soldi.html

matteo m. Commentatore certificato 28.12.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza.
Ecco la proposta di Economia 5 Stelle:
http://www.economia5stelle.it/reddito/

Costantino Rover 28.12.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconiani come AGOSTINO DE PISIS. E ALTRI, siete pregati di uscire da questo blog!

Mirco giacche', camerano Commentatore certificato 28.12.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori