Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

OLTRE - V3DAY: Helena Norberg-Hodge e l'economia della felicità

  • 220


Helena Norberg-Hodge e l'economia della felicità
(05:00)
helena_v3day.jpg

"Sono molto felice di poter parlare con voi perché il MoVimento 5 Stelle é in questo momento uno dei movimenti più interessanti e importanti al mondo.
Ho lavorato su questi temi per quasi quarant’anni e in più di dodici nazioni. Quello che voi rappresentate é esattamente il percorso che dobbiamo seguire. É un percorso che sta iniziando a emergere in molte nazioni diverse. Penso quindi che sia fondamentale, perché il M5S si rafforzi, collegarsi ad altri movimenti in tutto il mondo. Esiste un movimento di popolo che sta crescendo, una realtà oltre il mondo globalizzato in cui i media vogliono farci credere. Siamo portati a credere che la cosa più importante nella vita siano pezzi di carta, denaro. Siamo anche portati a credere che per i nostri governi sia più importante rispondere alle necessità delle banche, piuttosto che alle necessità delle persone. È un mondo impazzito, e grazie alle corporazioni dei media è molto difficile capire cosa sta effettivamente succedendo. Mi sento privilegiata, perché ho recentemente passato molto tempo in Cina, ho lavorato in India per molti anni e la mia rete di contatti include tutti i continenti. E' in corso la creazione, a partire dal basso, di un nuovo modello che riconosce che il problema fondamentale che affrontiamo oggi è che l’economia è cresciuta troppo. Non è la natura umana che ci ha portati a questa situazione ridicola, noi non siamo innatamente avidi e aggressivi, non è vero che esiste una qualche ragione evolutiva per cui l’economia diventa naturalmente sempre più grande. No. Il problema centrale è stato che i nostri governi, dai partiti di sinistra a quelli di destra, hanno deregolamentato le corporazioni e le banche internazionali, sovraregolamentando invece le economie locali e nazionali. Questo è stato fatto nel nome del libero scambio e del mercato libero. In realtà questo mercato è formato da enormi monopoli interconnessi, e il grande problema di queste strutture non è legato a una questione di chi è buono e chi è cattivo, ma ha a che fare con la loro scala. Questa struttura interconnessa di trilioni di dollari deregolamentati, flottanti e speculativi, collegata a corporazioni mobili, ha creato una forza, una pressione, che sta premendo su praticamente ogni governo. E praticamente ogni governo sta rispondendo ai bisogni di banche e corporazioni globali, invece che ai bisogni dei loro cittadini, o a quelli della madre terra.
Io la chiamo "economia dei droni". I droni sono aeromobili a pilotaggio remoto che fanno sì che qualcuno possa restare seduto a Las Vegas e uccidere della gente in Afghanistan, gente che non hanno mai visto, senza nemmeno sapere in quanti sono morti. Questo è quello che succede nella speculazione finanziaria: persone sedute da qualche parte nel mondo investono nell’acqua o nell’edilizia dall’altra parte del mondo, senza avere idea dell’impatto che avranno sulla gente o sulla natura. Il cambiamento fondamentale che dobbiamo incoraggiare è quello in cui l’economia viene riportata al suo posto, localizzata. Localizzazione: é questo il cambiamento sistemico attualmente in corso in tutto il mondo, attraverso letteralmente milioni di progetti e iniziative. Nel movimento di localizzazione, movimento che interessa anche l’economia della felicità, il fulcro è il riconoscimento del cibo come la cosa più importante che l’uomo produce. Il cibo è l’unica cosa che gli esseri umani producono che è necessaria per ogni persona sul pianeta ogni giorno della sua vita. Questo processo è stato relegato a un ruolo di poca importanza, mentre la pressione finanziaria e del capitale ha forzato gli agricoltori a produrre patate e mele identiche, come se stessero producendo palloni di gomma. Questa standardizzazione è strutturalmente collegata al mercato globale, il quale non può rispettare la diversità.
Per superare questo sistema che sta strozzando il lavoro, che sta distruggendo la democrazia e la diversità biologica, la chiave è adattare l’economia alla varietà della cultura umana e della diversità biologica. Il movimento per il consumo locale sta dimostrando che quando viene dato sostegno a fattorie diversificate su scala minore, è possibile aumentare la produttività anche fino a dieci volte. È meraviglioso vedere come questo stia succedendo in tutto il mondo, e sapere che uno dei movimenti sociali più grandi è Via Campesina, in cui una rete mondiali di duecento milioni di agricoltori si oppe al mercato globale e lotta per la sovranità alimentare, cioè per il diritto di produrre prima di tutto per la comunità locale, piuttosto che per Walmart, o piuttosto che usare i semi della Monsanto con i loro geni Terminatori.
Questo movimento ha il cibo come elemento centrale, ma si sta espandendo a ogni ambito. Nata in America, la Business Alliance for Local Living Economies è una delle prime coalizioni economiche nel mondo, ed è un movimento in cui piccole aziende locali formano una rete a supporto della nuova economia: un’economia a piccola scala, responsabile, che risponde alle necessità della gente e non spinge verso un consumismo cieco. Di nuovo, queste coalizioni di aziende ormai coinvolgono centinaia di migliaia di aziende nel mondo.
C’è poi un’altra parte del movimento per la localizzazione, ugualmente importante, che è la finanza locale. Il movimento per la finanza locale sta creando banche più responsabili, strutture che permettono investimenti locali per le aziende locali e per le necessità locali. Queste istituzioni dimostrano che bisogna lavorare a una scala in cui l’investitore e il produttore possono effettivamente vedere l’impatto delle loro azioni.
C’è quindi un modo per decentralizzare e localizzare che rispetta la diversità e che si sta già sviluppando. Dobbiamo spargere questa notizia e dire chiaramente che i vecchi sistemi, obsoleti, gerarchizzati, centralizzati, non funzionano. Sia la natura sia le persone hanno bisogno della diversità, della comunità, di connessioni. Tutte le tradizioni spirituali e di conoscenza parlano dell’unità della vita. L’unità, cioè l’interconnessione, l’interdipendenza che possiamo sperimentare solo se ci colleghiamo. Quindi colleghiamoci localmente e globalmente, superando le barriere imposte dalle corporazioni e dai media. Mostriamo al mondo come milioni di piccole iniziative, milioni di economie minori, possono rispondere ai bisogni dell’intera popolazione globale e a quelli del resto della creazione.
Ci troviamo di fronte ad una estrema minoranza. Sono meno, molto meno dell’1%, quelli che hanno insistito nell’inseguire un’idea di crescita e di progresso che ci ha fatti retrocedere, portando povertà, disoccupazione, precarietà finanziaria. Il numero di individui che spingono su questa strada sono davvero una piccola minoranza, mentre la grande maggioranza delle persone, più vicine alla vita e più vicine le une con le altre, stanno iniziando a dimostrare che esiste un’alternativa. Dobbiamo fare tutto il possibile per sostenerla, e la cosa più importante è spargere la notizia, far conoscere questa visione, senza scoraggiarci. Dobbiamo festeggiare, festeggiamo la vita, festeggiamo la bellezza e la gioia, e riconosciamo nel nostro cuore che l’economia della felicità è una realtà.
Il mondo vi sta guardando, il mondo conta sull’Italia, e conta sul MoVimento Cinque Stelle perché questo si rafforzi e si apra al resto del mondo, per collegarsi a tutti noi che stiamo iniziando la costruzione di una nuova realtà." Helena Norberg-Hodge

Potrebbero interessarti questi post:

L'agro biodiversità italiana sta sparendo
L'economia della felicità
L'agricoltore


7 Dic 2013, 10:00 | Scrivi | Commenti (220) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 220


Tags: economia della felicità, Grillo, Helena Norberg Hodge, M5S, MoVimento 5 Stelle, oltre, ospiti vday, palco, sostenibilità, v3day

Commenti

 

sono convinto di quanto dice Helena, ho una azienda viti/vinicola di recente realizzazione dove la cantina e la casa l'ho costruita con materiali tipo di bioedilizia. La casa è energeticamente autonoma, il riscaldamento è garantito da pompe di calore aria acqua, sono semplici split che possono essere utilizzati per riscaldare ogni appartamento, facendo diminuire la bolletta della corrente/gas di 3/4. L'acqua sanitaria è garantita sempre da una pompa di calore tipo boiler da 300 litri, pensate che avere tale acqua a 55° per 365 giorni l'anno costa 150 euro (ho l'impianto fotovoltaioco e quindi non pago nulla, anzi...ci guadagno una volta ammortizzato il costo dell'impianto - che si paga da solo con il gse). Ci sono invenzioni di amici che producono corrente con la popatura delle viti, la localizzazione è sicuramente il futuro..ogni comune può diventare autonomo e condividere la proprio ricchezza

alessandro vignali 13.12.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo scorso anno a novembre è uscita una bella notizia, Marco LOGLIO ha inventato una batteria innovativa al vanadio e altri metalli poco costosi che grazie alla teconologia ha permesso di fare percorrere con una sola ricarica 800 km a una fiat multipla versione cinese, ove l'italiano fà parte di una società che sembrerebbe dovrebbe commercializzare una nuova linea di autovetture. Di questa notizia rivoluzionaria non si è saputo più nulla, qualcuno ha la possibilità di intervistare il nostro connazionale per farci capire se le solite multinazionali stanno tentando di impossessarsi del brevetto?

alessandro vignali 13.12.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole più cuore, più rispetto, più aiuto reciproco. Ci vuole amore ... Viva il M5S

promo code app 10.12.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

very informative article .well written!!

fukt i källare 10.12.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

1,2,3...prova.

La sacertà dei Filosofi 09.12.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Bannare e cancellare la Verità, non fa Onore a quelli che dovrebbero essere i vostri presupposti di trasparenza.

Arena sine calce 09.12.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

tutto eticamente giusto ma il tutto non può avvenire finchè non togliamo dal parlamento i 6/700 ladri,è la prima cosa da fare,per il motivo che loro hanno fini,intenti meno che quello di governare eticamente ossia prevenire & risolvere i problemi della comunità ma rispettando il pianeta.tutto quello che afferma helena è giusto ma inapplicabile in italia per cui,ora,è utopia.hai mai visto una volpe gestire un pollaio ! vedi l'italia.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 09.12.13 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia esatto infatti piu'si delocalizza piu'si perde la capacita'di controllo: cosi'come tanto più grande,popolosa e complessa sarà una comunità (citta,nazione,e via cosi')tanto piu'facile sara'governarla perché , popolazioni distanti e numerose comunicano, con difficoltà non si uniscono e,sono facilmente gestibili.

Gian M., PARMA Commentatore certificato 08.12.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il m5s cresca , e che la gente capisca che siamo in un baratro e non possiamo uscirne, se non stare dalla parte dei giusti forza m5s

anna corallina 08.12.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che sia la vecchia canzone del "ai miei tempi si stava meglio"! Ma un movimento che è profondamente legato al web, alle tecnologie ad esso connesse, fatto prevalentemente di persone istruite, che parlano lingue, che si spostano, che si incontrano in italia e all'estero, che progettano, davvero vorrebbero un "piccolo mondo antico" legato al luogo natio? Per fare cosa, spargere sementi e tosare le pecore, vendere ai mercati rionali, sposarsi con la figlia del vicino? Potete sognare quello che volete ma se le persone si sono potute aprire al mondo è perchè il mondo si è aperto all'economia non il contrario. Diverso è dire che alcuni processi non sono stati governati ma senza commerci liberi non ci sarebbe stata libertà di spostamento, e quindi incontro, comunicazione, amicizia, amore. Senza economia non c'è assistenza sanitaria, istruzione, aiuto alle persone in difficoltà, pensioni, e quindi sicurezza, dignità, autostima, autocoscienza, possibilità di scegliere, di vivere una vita secondo le proprie aspirazioni..... Abbiamo scoperto che la decrescita ci fa spendere meno soldi per i panettoni ma anche per la sanità, la scuola, l'università, la previdenza, mette in discussione i nostri diritti e peggiora la nostra vita. Non penso proprio che la decrescita possa essere felice e se così fosse non vedo perchè mettere dazi alla Cina: se noi decresciamo felicemente e loro crescono altrettanto felicemente, dov'è il problema? Dobbiamo aggiornare il nostro programma che è basato su idee dello scorso secolo, le priorità adesso sono ben altre!

marco e. Commentatore certificato 08.12.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono queste le cose che voglio leggere in questo blog, sono queste le cose che mi esaltano che generano amore che muovono le montagne, non le morbosita' isteriche tutte italiane contro la casta, contro i giornali, contro la finanza. Si, casta, giornali e finanza sono malati, e ci fanno del male, li elimineremo ma non con la rabbia, semplicemente sostituendoli con cose fresche e nuove. Viva la vita.

MrTitian 08.12.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

C'è differenza fra chi presta del denaro che ha legittimamente guadagnato e chi, invece, lo stampa e te lo presta?
Nel primo caso è normale che il denaro abbia un valore "nominale" (quello stampato sulle banconote) e che ti chieda dei giusti interessi.
Nel secondo caso chi lo stampa (nel nostro caso la B.C.E.) che diritto ha di fare la stessa cosa che avviene nel primo caso con l'aggravante di non darti quel denaro direttamente (al governo che lo chiede) ma attraverso l'intermediazione di banche che maggiorano gli interessi?
Ci sono, ovviamente, dei meccanismi tecnici e giuridi che impediscono agli stati membri di chiedere ed ottenere una quantità di moneta a loro piacimento ma questo, a mio parere, non giustifica il fatto degli interessi e dell'obbligo di restituzione a scadenze ravvicinate.
E se un governo si impegnasse a restituirli in cent'anni e non in dieci cosa succederebbe?
E se volessimo pagare soltanto il costo dell'emissione della moneta cartacea e non gli interessi?
Prendiamo un esempio: il Messico doveva restituire, se non erro, 10 miliardi di dollari; non poteva. Piuttosto che gli venisse l'idea di dichiarare bancarotta gli Stati Uniti hanno stampato tale somma, glie li hanno dati e, per il momento, il debito è stato saldato.
Cosa è successo? Nulla. Una partita di giro fasulla ha salvato la situazione.
Non sarebbe il caso, come dice il M5S di ripensare ad una sovranità monetaria valutando bene i rischi e pericoli che si potrebbero avere e i vantaggi che ne possono derivare?

pallotti.vito@yahoo.it

vito pallotti 08.12.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi farei volentieri quattro chiacchiere con Helena intelligentissima donna.
Ha capito quasi tutto, dico quasi perchè per decentrare e rilocalizzare a livello globale le principali attività umane sul territorio bisognerebbe prima cambiare completamente la cultura economica del secolo scorso propinataci sin dall'infanzia e basata sul consumismo più sfrenato, all'insegna del chi ha di più è più felice. Bisognerebbe insegnare ai bambini che l'eccessiva brama di denaro è una vera e propria malattia mentale che ruba il tempo alla nostra felicità rendendoci schiavi del nostro stesso potere faticosamente e molto spesso criminalmente conquistato.

Dar T., dartes Commentatore certificato 08.12.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Di donne come lei ce ne vorrebbero 1.000.000, peccato che le persone come lei siano sempre più rare. :-)

Walter Z. Commentatore certificato 08.12.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento

La giusta misura:
Ovvero dare a Cesare quel che è di Cesare
Banche e Banchieri dal tempo medievale, radici monetarie ancora più antiche dagli assiri babilonesi agevolarono gli scambi commerciali. Nessuno intende contestarne l'utilità
Ma spiegatemi quale vantaggio hanno i cittadini di questo pianeta quando vengono usate per ignobili lucri come intercettate milioni di derrate alimentari per condizionarne il prezzo ancor prima che nascano crescano è producano L'uso scriteriato di questi scambi hanno condotto l'uomo a consumare le energie del pianeta, al collasso degli ecosistemi.
Con la consapevolezza di farlo.
Andiamo oltre per favore

Rosa Anna 07.12.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

è tempo di lotta per salvare l'uomo dalla cultura ignorante del potere e del denaro, per salvarlo da se stesso, perché l'uomo ora è sbandato, non sa quello che vuole, non riconosce più se stesso ed è sempre infelice ed insoddisfatto perché è separato da se stesso, dalla sua natura, dai suoi veri obiettivi che sono unione, amore, virtù, dare più che prendere perché l'uomo ha la stessa natura creativa dell'universo e la creatività più che ricevere è dare al pari della saggia madre nei confronti del figlio messo al mondo per essere amato. E' giunto il tempo dello spirito catalizzatore che annulla il male assorbendolo perché solo così può essere distrutto. Il male deve unirsi al bene, vale a dire che chi è egoista e persegue i vizi deve esseere convinto a far del bene perché questa e la cosa migliore per lui e non costretto. La consapevolezza della nostra natura, ascoltarla, ragionarci è questo che può salvarci. Solo così ci renderemo conto dell'enorme orrore che sta diventando questo mondo in cui una parte dell'umanità ricca e potente tenta di schiavizzare, di derubare, di asservire l'altra parte provocando enorme miseria e dolore a quest'ultima che però non potrà mai esere felice perché ignora ciò di cui ha veramente bisogno. Chi sbaglie deve essere messo di fronte agli orrori della miseria che ha provocato, al dolore, alla speranza che ha rubato. Al di fuori di qualsiasi religione, di qualsiasi intervento clericale che troppo spesso ha allontanato l'uomo dalla ragione, ma in una vera ricerca interiore che ci avvicini alla nostra vera natura ed in cui trovare le risposte che sono dentro di noi e non fuori di noi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.12.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Siamo invasi e siamo in guerra.
Ho voluto ascoltare dalla pd gruber, Barroso stasera il presidente commissione europea...ho ascoltato il commento alla situazione della Grecia...allibita non ho sentito dire una parola di commento su milioni di europei che soffrono in Grecia...
allibita lo ascoltavo dire che la cura drastica e i limiti di bilancio imposti all'Italia dall' Europea daranno i suoi frutti in futuro...lui ha cercato di porsi come uno con la verità assoluta da trasmettere ed esaltava questa Europa...intanto pensavo alla gente che non ha più nemmeno i soldi per mangiare in questa Europa dei burocrati e delle banche...poi mi sono ricordata dei discorsi che faceva Mussolini , esaltava la gloria italiana mentre gli italiani morivano in guerra e quelli in patria non avevano nemmeno più da mangiare...quante fandonie raccontano i politici al potere...ma siamo in guerra e le fandonie vanno di moda.

caterina c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

questo intervento è stato bellissimo

Simone90 P. Commentatore certificato 07.12.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento


Il fallimento del paese è evidente nello stile di vita degli italiani che, sprovveduti, si son trovati saccheggiati, derubati , desertificati nel pianificare il proprio presente, nel pensare il proprio futuro. Siam paralizzati dall'interno del nostro sistema.
I nostri governanti , continuano con arroganza e strafottenza a considerarsi legittimati e indispensabili continuando a vivere da cicale in un paese che fa fatica a campare da formica. Il non senso più assoluto. Non se ne andranno mai via da soli. Il nostro problema è tutto qui.

Alessandra Mammola Commentatore certificato 07.12.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Avevo già ascoltato il tutto al vaffa day di Genova. Molto interessante, finalmente spunti più umani e non concetti sempre e solo economici-tecnocratici.
Grazie

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 07.12.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Helena. condivisione totale. sto organizzando una fattoria con le stesse motivazioni descritte da questa splendida donna, ciò mi rafforza e mi spinge a proseguire, nonostante le mille resistenze e difficoltà... se via campesina vincerà sarà una vittoria di tutto il pianeta, minerali vegetali e animali compreso l'uomo-scimmia...

giovanni c., telti Commentatore certificato 07.12.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

American beauty,qualcosa è cambiato e la vecchia fattoria.
Secondo Helena Norberg gli operatori economici del sistema sono inconsapevoli dell’impatto delle loro speculazioni finanziarie sulle popolazioni che le subiscono. Troppo buona aggiunge che soltanto l’1 % dell’intera popolazione nel mondo persegue il folle sistema organizzato così com’è mentre il restante 99 è consapevole che esiste un’alternativa. Conclude che questa maggioranza di persone va sostenuta festeggiando la vita, la bellezza e la gioia affinché “l’economia della felicità” diventi una realtà. E il M5S è un alleato importante nel mondo su cui contare per portare avanti questo programma. Condivido tutto il costrutto idealistico, l’angelica ingenuità e l’ottimismo sulla natura umana anche perché sono convinto che l’evoluzione sia una realtà incontrovertibile e perché anche il grande sogno ancestrale di Helena in un ritorno alle origini si sposa con la nostra decrescita felice. Ma tanto per rimanere con i piedi poggiati sull’hic et nunc del realismo più concreto, a me per ora basterebbe vedere al più presto il M5S portare avanti l’impeachment di Napo, come promesso.

rino lagomartino, chiavari Commentatore certificato 07.12.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Tralasciamo il teatrino politico, il giardino sotto casa e il populismo a piene mani!

Ah...e cio' che si scrive la sera prima si sconfessa il giorno successivo!

Fonti autorevoli, che contraddicono decine di post di Grillo sull'Europa, la moneta, la Sovranita', il Fiscal Compact etc:...
dicono che Grillo sia propenso a entrare nella coalizione "europeista" capitanata, ANCHE, dai tedeschi dell'Alde: gruppo germanocentrico che di piu' non si puo'...!
E' vero, è falso...vi interessa...sarebbe legittimo saperlo PRIMA?

Game Over @reloaded 07.12.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog!!!
grazie per il post, davvero interessante. Avevo gia' letto qualcosa qualche tempo fa riguardo a questa donna che ho sempre ammirato, i suoi libri sono molto interessanti e leggere questo post mi fa sentire orgogliosa di far parte di questo movimento!
Vinciamo noi, non ci sono storie!

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltato in questo istante al tg 3 per sordomuti
"" si stringe l'asse fra Berlusconi e cinque stelle""

Immaginate cosa i babbei possano pensarne

VA FA N C................ TELEGIORNALE DI REGIME

A QUANDO LA LIBERTÀ DI STAMPA ?

Rosa Anna 07.12.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

OT

alla sig.ra Laura Boldrini

figuriamoci se Grillo non accetta le critiche.

Quello che non accetta e che si scrivano continuamente menzogne sul M***** ed in più anche offensive.

Quando la sig.ra Novella Oppo dice

"ogni giorno una pagliacciata dei grillini"

da del pagliaccio ai parlamentari del M*****

"dimostrano di non saper fare e non hanno fatto niente x il popolo italiano"

dice una falsità.

Vuole che le dia un esempio dell'informazione
italiana a parte pochi giornalisti la stragrande maggioranza risponde ad un padrone o partito politico e quindi sicuramente non diranno mai cosa fa il M*****

Ma un conto è non darle le notizie ed un altro è dire delle falsità.

Sapete benissimo cosa vuol fare il M***** ma siccome avete dei privilegi ormai consolidati nel tempo dovete dimostrare che nel M***** ci sono persone rozze violente menefreghiste.

Peccato le vostre accuse si scontrano con la volontà di questo movimento, che non vuole la violenza, che è contro la guerra, che chiede ai cittadini di informarsi e partecipare, che non è ne di destra né di sinistra che sostiene "nessuno deve restare indietro"

Mi spieghi gentile sig.ra Boldrini quale dei partiti che hanno governato questo paese da moltissimo tempo ha pensato o fatto cose x il bene di questa nazione.

Si è perso il concetto di popolo o di nazione avete depauperato quanto di onesto c'era in questo popolo avete distrutto la ricerca la scuola la sanità ma quello che è peggio il lavoro ed il futuro dei nostri figli.

Quando lei parla di "versione 2.0 di pestaggi di un tempo" sa di paragonare il M*****
ai fascisti ma non lo mai sentita alzare la voce nel momento che il PdL aveva occupato un tribunale, tutto normale?

A che livello mette il pestaggio continuo che fate nei confronti dei cittadini? 10.0?
scelga Lei

La saluto cordialmente

forza M***** cambiare si può

saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 07.12.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PRECISAZIONE

La questione è che l'artigiano non si è premunito nel caso gli andasse male.

L'accento è sulla fiducia tradita, non sulla questione amministrativa, giuridica, legalistica.

Se uno pensa di finir mane si predispone, non fa aggredire il patrimonio personale, limita i danni alla sola società commerciale, e li socializza all'habitat economico sociale, con responsabilità economiche limitate per se e la famiglia.

Spiegato mi sono?

gennaro esposito 07.12.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE
In commento "scordare la storia..." sostituire "Perché non si guarda solo alla convenienza" con "Perché si guarda solo alla convenienza
Vi sono altre sviste ma correggibili per deduzione logica.

Mare EXP 07.12.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

SCORDANDO LA STORIA CI DIMENTICHIAMO DEL FUTURO
E EREDITIAMO GLI STESSI ERRORI
Tu, come noi, hai oltre quarantanni di attivismo ecologico, quindi saprai bene quanto quello che tu dici lo dicevano già quelli che oggi sono in pensione o al cimitero. Proprio nella metà degli anni settanta gruppi di giovani volevano rioccupare i casali e le cascine abbandonate o comunque terre disponibili a per l'agricoltura ed è qui che iniziò, empiricamente, la dccrescita come sviluppo intelligente e felice ma non furono sostenuti, nonostante cercavano di sopravvivere con altri lavoretti, non ce la fecero perché erano già attecchite lobbies alimentari di grande concorrenza a basso prezzo (anche per prodotti scadenti). Nn furono sostenuti nemmeno dalla sinistra o dai religiosi più potenti. Perché non si guarda solo alla convenienza e il popolo non ha cultura sufficiente da filtrare chi lo manipola. In queste condizioni anche se Grillo vincesse le elezioni terrebbe quanto tenne Allende in Cile a partire dallo sciopero degli autotrasportatori e dalle categorie specialistico-sanitarie. Occorre spanare la strada con la cultura che qui in Italia come nel mondo ha tenuto ben poco, solo tra gli anni settanta e ottanta. La domanda da farsi è questa: quante possibilità ci sono affinché si ritorni a riconquistare e lavorare democraticamente la terra agricola rispetto agli anni settanta...ebbene era più facile prima. Occorrono strategie diverse da quelle che offre l'istruzione universitaria. Negli anni settanta era stato stimato che un ritorno indietro alla natura avrebbe causato l'eliminazione di 2/3 dell'umanità ed oggi sappiamo concretamente, a nostre spese, che andare avanti così ne sta già causando tanti, quanto da aspettarci pari eliminazione in tempi altrettanto brevi. Pertanto è preferibile cominciare speditamente a ritornare, comunque, alla riconversione all'ecologico. E' meglio ritornare che ricominciare daccapo.
Mare.EXP (contatti per un post al Vs blog)

Mare EXP 07.12.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco Merlo, su La Repubblica di oggi con il suo articolo "Il manganello dei grillini" dimostra la faziosità e la coda di paglia di un giornalismo, oggi imperante, fatto di servi del proprio padrone e di mentitori spudorati di fronte all'opinione pubblica. Invece di leccare il cu lo come fate ogni giorno, cercate di raccontare la realtà, che è in movimento e che  cerca soluzioni a un Paese violentato, degradato e stanco. Anzi,  dovreste dare una mano, senza pregiudizi di partito.  Alla gogna caro Merlo ti ci metti da solo con i tuoi pseudoarticoli scritti solo per sputtanare cittadini onesti che stanno tentando di limitare i danni e porre rimedio, con buon senso, a questa situazione. E se qui c'è qualche fascista sotto mentite spoglie, prova a chiederti chi possa essere: siete solo voi che esercitate il vostro potere per mantenere disinformata la gente, non certo noi cittadini che cerchiamo di opporci a un'oligarchia mondiale che ha corroso governi e politici e che ci sta mandando letteralmente in malora, anche con la tua benedizione.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a helena che con questa lettera che a scritto mi fa sentire orgoglioso di far parte del movimento 5 stelle io il mio piccolo contributo per migliorare il pianeta lo voglio dare,se tutti prenderemo coscienza e faremo una piccola cosa per uno madre natura ci ri compenserebbe e saremo tutti piu' felici...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 07.12.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se riusciamo ognuno nel nostro piccolo a fare qualcosa sarà veramente una rivoluzione !

Francesco DISSEGNA, Mussolente Commentatore certificato 07.12.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok la prima è andata.

Mi riscuso per l'OT. E veniamo al punto.

***

1) LA NUOVA SVIZZERA DELL’EVASIONE FISCALE DE’ NOANTRI E’ LA CITTÀ DEL VATICANO

2) IL GOVERNO HA DECISO DI RAFFORZARE I CONTROLLI ALLA FRONTIERA CON LA SANTA SEDE, PER CONTRASTARE IL RICICLAGGIO DI DENARO E LA FUGA DI CONTANTE DA E VERSO CASA BERGOGLIO

3) A SOLLEVARE LA QUESTIONE SONO STATI I GRILLINI CHE HANNO NOTATO ASIMMETRIE TRA I DATI: ALL’ AIF VATICANA, NEL 2011, RISULTANO 658 OPERAZIONI IN ENTRATA SUPERIORI AI 10 MILA euro 1.894 IN USCITA. LE DOGANE ITALIANE NE HANNO RILEVATE MOLTE MENO

4) L’AUTORITÀ DI INFORMAZIONE FINANZIARIA DIRETTA DA RENÉ BRULHART SI RIFIUTA DI COLLABORARE E NON FORNISCE ALL’ITALIA I NOMI DELLE MIGLIAIA DI PERSONE CHE HANNO PRELEVATO IMPORTI ALLO IOR E LI HANNO INTRODOTTI IN ITALIA SENZA DICHIARARLI

5) PERCHÉ, ANCORA OGGI, IL VATICANO NASCONDE ALL’ITALIA MIGLIAIA DI POTENZIALI EVASORI FISCALI O RICICLATORI DI CAPITALI SPORCHI ALL’INSAPUTA DI PAPA FRANCESCO?

Dagospia

Sari R., Finlandia Commentatore certificato 07.12.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci riprovo.

Che fatica peró. Staff! :)

***

Allora, articolo di oggi su Dagospia.

Tema VATICANO

Link:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-la-nuova-svizzera-dellevasione-fiscale-de-noantri-e-la-citt-del-vaticano2-il-67957.htm

Purtroppo odio passare solo i link, perchè nessuno li legge. E volevo solo conferma sui dati e sulle notizie riportate nell'articolo ANCHE perchè riguardano il m5s.

Sari R., Finlandia Commentatore certificato 07.12.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Renzi vuol cambiare, dice lui, ma non si capisce dopo 20 interviste televisive seguite da me allo spasmo cosa e come vuol cambiare...insomma vuol cambiare e basta...contento lui e sopratutto quelli che lo voteranno contenti tutti..
Lasciamo poi perdere gli alleati di renzi...meglio un velo pietoso..
Cuperlo è la classica persona che non si capisce da dove vien fuori, cosa ha fatto nella vita e cosa di preciso vuol fare...si sa che rappresenta la sinistra classica del PD e basta..sostenuto da d'alema mahhh
Civati improvvisamente si scopre in alcuni punti vicino al movimento 5 stelle, ma guarda un po sta nel PD...parla ogni tanto di cose giuste ma tanto sa che non vince...il vecchio trucco di mettere li uno che rappresenta i delusi del partito per farli votare alle primarie..poi non vince e tutto quello che si è detto rimarrà congelato anzi dimenticato il giorno dopo le primarie..
Queste primarie, da un punto di vista di contenuti politici, è una farsa completa...
P.S: al governo del paese intanto c'è il PD..
Gli elettori entusiati di questo partito se ne rendano conto prima o poi...sembra, come al solito, che al governo del paese non ci sia nessuno..c'è invece il loro tanto amato partito con dentro renziani cuperliani civatiani etc etc...Quand'è che si decidono a governare o a lanciare proposte serie? o stanno li a scaldare poltrone a 18.000 euri al mese??

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 07.12.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a postare, ci sono nuovi simboli o altro che impediscono l'invio del post?

Sari R., Finlandia Commentatore certificato 07.12.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il giorno del vd3:

Grillo:daremo l'estrema unzione ai PARTITI

tgtrenzi:Grillo dice daremo l'estrema unzione ai POLITICI

così fanno passare il messaggio che Beppe vuole vedere morte delle persone, mentre è chiaro che si augura solo la fine dei partiti che hanno distrutto l'italia

uno di noi 07.12.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da:
la felicità è tale solo se condivisa
Una frase sottolineata da Chris nel libro "La felicità familiare" di Lev Tolstoj: “Volevo il movimento, non un esistenza quieta, volevo l’emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa al mio amore. Avvertivo dentro di me una sovrabbondanza di energia, che non trovava sfogo, in una vita tranquilla”

Christopher Mccandless, era un giovane di 24 anni, quando morì di stenti nelle sperdute terre dell'Alaska. Ha lasciato come testamento un'istantanea, una fotografia ottenuta con l'autoscatto, con la quale bisogna confrontarsi; le gambe accavallate ed una postura rilassata, una camicia di lana spessa o flanella a quadri, gli stivali, la barba incolta ed i capelli disordinati del viaggiatore, l'espressione serena, un sorriso eterno di chi guarda alla macchina fotografica con l'intenzione di lasciare un ricordo sereno; quante volte si indossiamo vestiti sgargianti per attirare l'attenzione, colori spesso ottenuti attraverso processi chimici di lavorazione industriale? Eppure i colori tenui della terra che indossava Mccandless, attirano per la loro semplicità e si confondono perfettamente con il contesto ambientale in cui si trovava, compreso quel bus 142, che per tanti giorni lo ha riparato dal freddo e dalle tormente di neve. Christopher Mccandless, cercava a tal punto di confondersi con Madre Natura, di mimetizzarsi, di essere un tutt'uno, che ha pagato con la vita, diventando cenere e ritornando polvere.
Davanti a questa fotografia, ogni coscienza si confronta volente o meno con i temi ancestrali della libertà dell'essere umano e della sua autenticità.

la felicità?????
non so, è qualcosa di molto soggettivo e comporta la presenza di serotonina nel nostro cervello...
c'è che dovrebbe e non lo sarà mai
c'è chi non dovrebbe, ma riesce a concepire la propria vita una condivisione di colori e di ottimismo e di speranze, anche se disattese, sempre lì...nel proprio cuore.....

buongiorno blog!

alnair gru, roma Commentatore certificato 07.12.13 13:12| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Livore disubbidiente
l'arcobaleno dei poveri
i colori bagnati da acquaragia
si spezzano scivolando negli oceani
trasformati in cloache da affari illeciti clandestini

un pesce avvelenato
dal progresso inquinante
vomita spicchi di cielo marcio
intrisi di larve umane negli abbeveratoi dell'universo
mandrie di bestie feroci si azzannano per il nutrimento declassato

esplodono capsule
nessuno raccoglie la bambagia
le strade invase da fiocchi bianchi
la manodopera dispersa negli effetti collaterali
di medicinali inventati per mortificare l'umanita' imbrogliata dai dottori

intorno negozi bruciati
serrati falliti testimonianza assoluta
l'america e' diventata il quinto mondo
cruda la coltivazione di cotone annaffiata da olio esausto
per fritture di angherie commesse dalla dittatura monetaria

intanto i gruppi
mi avete portato via la casa
il lavoro l'oro gli affetti la dignita'
crescono a macchia d'olio s'organizzano
contro il dittatore che presto verra' appeso per le palle...

Charlotte 6 dicembre 2013

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 07.12.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto Tutte le manine sono arrossate,E' il trollone che viene qui per defecare e lasciare i suoi puzzolenti escrementi.E' questa la vita miserrima che gli tocca fare

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 13:07| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pazzesco come si sottovaluti l'istruzione finanziaria.

Chi vuol sentire parlare di denaro deve partecipare a questi webinar: ci sono addirittura i preti che parlano di soldi. E giocatori di poker online e gratta e vinci


http://www.umarcocali.com/2013/12/casalinghe-preti-giocatori-di_2.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 07.12.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog!!!caffè a 5 stelle qui.concordo del tutto con quanto ha scritto wlad qui sotto!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 13:01| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sbriciolato i miei pensieri
come un biscotto scaduto
Da tempo i passeri sono scomparsi
C'erano nuvole di ali nei prati e sugli alberi
del mio dirimpettaio
Il loro cinguettio riempiva il mio letto
Le briciole di biscotto sono sulla strada
secche sull'asfalto

Rosa Anna 07.12.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Se gli OTTUSI, che si bevono tutto quello che dicono tv e giornali, dedicassero un piccolo spazio del loro tempo per leggere queste cose, forse,in futuro, riuscirebbero a ragionare con il loro cervello.

Buongiorno a tutti.

Wlad d. Commentatore certificato 07.12.13 12:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Perché la stampa e TUTTE le tv fanno servizi ad hoc sempre riferiti agli stessi politici che poi li vedi passare dappertutto e su tutti i canali ?
Chi decide cosa deve andare in prima pagina e cosa censurare nel nostro paese? In base a quali interessi e criteri ?

Pippo Depapero Commentatore certificato 07.12.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

er MORTADELLA vota alle primarie?
quello che diceva: mo se non entriamo nell'EUROBIDONE
la benzina costerà 3000 lire al litro.

italiano incazzato 07.12.13 12:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente aria pura, leggendo questi pensieri si respira.
Noi siamo ormai oltre perchè questi concetti li abbiamo fatti nostri già da diversi anni.
Si tratta adesso di convincere le masse ancora abbacinate dal Dio Progresso, quello di cui vanno ancora cianciando tronfi gente come Renzi, come troppi industriali che si sono arricchiti con le strategie finanziarie piuttosto che per il valore intrinseco dei prodotti e dei servizi che le loro aziende realizzano e vendono.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 12:43| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

OLTRE - V3DAY: HELENA NORBERG-HODGE E L'ECONOMIA DELLA FELICITÀ.

Grazie Helena,

grazie perchè, nessuno vuole ricordare che il Movimento 5 Stelle sta facendo da apripista nel panorama politico mondiale.

Quello che stiamo facendo in Italia, e con questa feccia, può essere veramente il cambiamento che il mondo aspettava.

Comuni mortali che entrano dei palazzi del potere!

Perchè è vero che movimenti di ogni tipo esistono da anni, ma il M5S è quello che ha portato la gente comune nelle stanze dei bottoni, dove si decide e sceglie il fututo di intere generazioni.

Per questo motivo il nostro sforzo per le elezioni europee si dovrà rafforzare.

Arrivare con una nutrita squadra di cittadini nel parlamento europeo, potrà rappresentare un altro passo importante verso un mondo migliore.

SVEGLIATEVI GENTE, NULLA È PIÙ COME PRIMA, ADESSO CI SIAMO ANCHE NOI!

Ribadisco un concetto:

Le critiche al M5S possono arrivare solo da chi è al suo interno e lo conosce veramente, gli altri, che vadano a scassare le palle ai partiti,che noi a confronto siamo puri!

Arrivederci e grazie.

Nando, Uno del Blog.

p.s.

Localizzazioni, stessa cosa di quando parlo di Civic Company Comunali, o dovrei dire "territoriali", che a qualcuno piace di più.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 12:38| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa stiamo aspettando per l´impeachment? È pronto o no?

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.12.13 12:37| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

GRILLO non rispondere alle provocazioni,la rete
cancellerà questi SCRIBACCHINI al servizio del
potente di turno.

italiano incazzato 07.12.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Maledizione dello sciamano.

A chi domani donerà i 2€ al PD si bruceranno tutte le lampadine dell'albero di natale.

Dino L.. Commentatore certificato 07.12.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esempio di economia della felicitá.
Finanziamento pubblico L'Unitá

Anno Finanziamento
2003 6.817.231,05 €
2004 6.507.356,94 €
2005 6.507.356,93 €
2006 6.507.356,94 €
2007 6.377.209,80 €[
2008 6.377.209,80 €
2009 6.377.209,80 €
2010 5.267.860,38 €
2011 3.709.854,40 €

E questi si permettono di fare la morale agli altri.

Dino L.. Commentatore certificato 07.12.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel mondo ci sono i giornaliti free lance, i giornalisti di economia, di politica ed anche i giornalisti sportivi.....


In Italia leggo :

"ASSE BERLUSCONI- GRILLO"....


Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahha !


In Italia abbiamo i giornalisti comici, specializzati in notizie false e fuorvianti.

E sono pure fieri della loro vergogna !

Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha !

Capisc'a me


Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 07.12.13 12:30| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'economia della FELICITA'? fare un lavoro che ti piace in armonia con l'ambiente.


il realista 07.12.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Un'ultima cosa

Quando non condividiamo un'idea giusta solo perchè è espressa da una persona che non amiamo significa che SIAMO CONDIZIONATI da quella persona.
La Santanchè condivide un'idea. Se è legittima deve andarle bene per forza, altrimenti sarebbe una sciocca.
Dovremmo essere contenti: non chiedevamo agli altri di condividere le nostre proposte?
Lo so che non è il massimo, ma al momento è così. Del resto è lei che condivide una scelta del M5S.
Non vi sembra una vittoria?
Pensate al loro amor proprio!
Quando il M5S avrà il consenso totale, le cose saranno diverse.
E lo saranno presto!
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.12.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENNARO ESPOSITO Spero lei abbia letto la spiegazione. La vedova in questione, ha accettato per eredità debiti e crediti.
Perché non si possono solo accettare i crediti e non pagare i debiti in un'eredità
. Ci si può riservare anche di accettare o rifiutare dopo aver fatto un completo inventario del dare e avere.

Lady Dodi 07.12.13 12:26| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'era una volta quando la televisione aveva solo due canali ed era in bianco e nero ma la vita era a colori.Ora la televione è a colori, ha molti canali, ma la vita è in bianco e nero

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 12:23| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

chi varava leggi per limitare il diritto di SCIOPERO?
chi calpestava i diritti e la DEMOCRAZIA?
questo governo è il risultato dell'unione di destri e
sinistri,che colore si ottiene mischiando il rosso con
il nero?

italiano incazzato 07.12.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


gli autotrasportatori finalmente si sono attivati anzi si fermano, sembra la protesta nasca anche da loro
sono sempre stati trattati con un occhio di riguardo, ora forse quell'occhio si è chiuso.
gli autotrasportatori sono sempre stati la categoria di riferimento per le partite iva individuali, e non hanno mai fatto niente. le associazioni di categoria diverse dagli autotrasporti contano come il due di picche a poker
ora gli brucia il sedile, va bene, finalmente..

psichiatria. 1 07.12.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Non è così: la vedova di quello che si è dato fuoco, aveva accettato in eredità i crediti e i debiti.
Si vede che c'erano anche dei crediti.
Chiunque può rinunciare ad un'eredità se ci sono debiti.
Ma non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca e cioè accettare i crediti e ricusare i debiti.

Lady Dodi 07.12.13 12:21| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Elettori del PD .
Domani con i 2€ fate qualcosa di costruttivo.

Carta di credito/PayPal

Donazione online con carta di credito attraverso il nostro server sicuro.
Numero verde 800.394.394 per donazioni con CartaSi, Visa e MasterCard.

Donazione online via PayPal, anche in dollari.

Versamento su conto corrente postale intestato a EMERGENCY Ong Onlus

c/c postale n. 2842 6203
IBAN IT 37 Z 07601 01600 000028426203
BIC BPPIITRRXXX

Versamento su conto corrente bancario intestato a EMERGENCY Ong Onlus

c/c bancario presso Banca Popolare dell'Emilia Romagna
IBAN IT 41 V 05387 01600 000000713558
BIC BPMOIT22XXX

c/c bancario presso Banca Popolare di Milano
IBAN IT 35 T 05584 01600 000000067000
BIC BPMIITMMXXX

c/c bancario presso Banca Etica, Filiale di Milano
IBAN IT 02 X 05018 01600 000000130130
BIC CCRTIT2T84A

Dino L.. Commentatore certificato 07.12.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento

C'è solo insoddisfazione in giro.
Buon pranzo
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.12.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Si Barbara, purtroppo un giornalista può dire qualsiasi cosa, ma NON dobbiamo pagare noi le sue spettanze.
Basta finanziamento ai giornali!
Ma nonostante tutto pare abbia "raggiunto" più gente Grillo che tutti loro.

Lady Dodi 07.12.13 12:18| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA CHIEDE 60.000 EURO ALLA VEDOVA DELL'ARTIGIANO CHE SI E' DATO FUOCO PER I DEBITI CON EQUITALIA

La comunione dei beni ha portato equitalia a chiedere 60.000 euro alla vedova dell'artigiano che si è dato fuoco per i debiti con equitalia.

L'artigiano aveva la comunione dei beni perché credeva in se stesso, nello stato italiano, nel suo lavoro, nel futuro.

Lo stato sembra invocare: "fottimi! fottimi! fottimi! Io sono il tuo più acerrimo nemico! Tu ti dai da fare per vivere ed io ti affondo inesorabilmente".

Qual è la strategia di sopravvivenza ottimale con uno stato così, con questo stato italiano? Quale?

(cfr. http://www.gazzettadiparma.it/news/emilia/150637/Si-diede-fuoco-per-le-tasse.html )

gennaro esposito 07.12.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringrazio per l'articolo. Il pensiero della signora non è nuovo, ma non è importante ciò. E' importante che più persone possibile arrivino alle stesse conclusioni. Spero faccia riflettere e invito tutti a non perdersi, nel commentare ciò, alle diatribe contro i politico, o contro quel partito o lo stesso M5S e così via. Cogliete l'occasione per riflettere come su queste basi si potrebbe creare una realtà basata su una più equa e giusta società.
La realtà in cui viviamo è come noi la pensiamo, cambiando il paradigma, cambia anche la realtà. La rivoluzione è innanzitutto interna in ciascuno di noi, deve essere individuale (e non imposta ad altri né dall'esterno, sarebbe solo superficiale e inconcludente).

Consiglio un libro: ''La grande trasformazione'' di Karl Polanyi.

ADM 07.12.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

LE COMICHE.
Condividere UNA COSA si può.
Se una cosa è giusta è giusta anche se la dice non solo la Santanchè ma un Lupo Mannaro.

Lady Dodi 07.12.13 12:15| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Ho già scritto 20 volte che sulla colonna dei post a destra di questa pagina...quando clicchi appare TZETZE..e non si legge nulla (tutta pubblicità)..in più si inchioda!
Si può fare qualcosa oppure tzetze fa parte degli accordi del blog di beppe ????Grazie

silvana rocca, genova Commentatore certificato 07.12.13 12:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

fatemi capire
un giornalista può dare la sua opinione,distorcendo la verità a vantaggio di chi gli garba?
lamentarsi di ciò,nel rispetto di milioni di elettori è motivo per essere accostati alla censura del ventennio?

barbara f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 12:10| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Perchè non ritornare ai"Comuni"?
Perchè aver costruito sovrastrutture(Provincie e Regioni)?
Perchè non riportare l'economia nell'ambito comunale?
Si ricreerebbero attività artigianali,attività agricole locali per il consumo locale;ci sarebbero tasse raccolte nell'abito locale con servizio solo locali.
I cittadini voterebbero solo per il loro sindaco ed i loro consiglieri;la democrazia sarebbe partecipata e diretta,insomma una comunità che potrebbe generare anche solidarietà e volontariato.
Ritornare alle vecchia vita contadina.
Salterebbe così la delocalizzazione,la globalizzazione e sopratutto verrebbe meno la politica Nazionale con tutte le sue sovrastrutture che stanno dissanguando il cittadino!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 12:10| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicemente commosso... Senza esagerazione è un periodo dato che la mia compagna sta per partorire che non sto andando alle riunioni del Movimento, ma vi posso assicurare che tramite e-mail e telefonate sono sempre aggiornato...
Sono felice di aver letto queste parole perché noi noi siamo mafiosi e mangia spaghetti e puttanieri noi siamo la vera Italia... In alto i cuori come dice Beppe e non sono un fomentato ma amerò sempre chi produce verità, logica e voglia di fare

Danilo Petrozzi Torino 07.12.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERI DAL SISTEMA BANCARIO E FINANZIARIO
(Quando con la povertà si raggiunge la libertà)

Prima c'è il default, prima saremo liberi dalle banche!

Dobbiamo uscire dall'euro.

Adesso in UE è come quando andiamo in pizzeria e poi dividiamo, e uno s'è mangiato mezza pizzeria e gli altri dodici solo le focaccine!

Bisogna uscire ora!

Se le pensioni d'oro e i vitalizi di trimurti della pensione non si riescono ad eliminare, sarà il default a pensarci per noi.

Ritorniamo con i piedi nella realtà!

Se scrivi "tre pensioni d'oro" il motore di ricerca dà "amato" per definizione!

gennaro esposito 07.12.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog!
Il nano sta bestemmiando cose inverosimili:
Allearsi con noi.
Non riesce proprio a stare zitto per paura di cadere nell'oblio del dimenticatoio....

simone stellini Commentatore certificato 07.12.13 12:04| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Perché improvvisamente FI è d'accordo per l'impeachment ?
Perché ci propinano sempre e ininterrottamente Renzi su tutti i canali RAI E NON ?
Perché le opinioni vanno tutte sempre e solidali nella stessa direzione e nessuno osa contestarle?

Pippo Depapero Commentatore certificato 07.12.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT OPPO
La controffensiva mediatica sulla RAI contro Grillo sia ieri che oggi e' potente.
E subdolamente, COL SISTEMA DI RIFERIRE UNA INTERPRETAZIONE FALSATA DEL SIGNIFICATO DI CIO' CHE E' SCRITTO REALMENTE SUL BLOG, convince.
Convince chi non va a controllare quello che realmente e' scritto sul blog.
Quindi convince moltissime persone.
Non si deve sottovalutare la potenza di convinzione di massa che hanno tutte le emittenti TV e quasi tutte le radio e la stampa.
Quando decidono di attaccare distruggono l'attaccato.
Non bisogna credere che tutti abbiano capito di essere ingannati e di conseguenza si tappino le orecchie e spengano la TV, la radio, i giornali.
Quindi bisogna agire sanando il sistema dell'informazione.
Quale ricetta?
Senz'altro via i partiti dalla Rai.
Senz'altro bisogna agire sui finanziamenti pubblici ai media.
Forse bisogna eliminarli, non so quale sia la cosa giusta, pero' i giornalisti non devono sentirsi ricattati dai politici che elargiscono i finanziamenti (soldi nostri).
E il sistema ora in uso e' che i finanziamenti vengono elargiti ANNO PER ANNO, E IN MODO DISCREZIONALE, per non rendere sicura l'elargizione:
i media (TV locali, emittenti radio, stampa) non sono sicuri di ricevere i finanziamenti pubblici: sono ricattati, hanno paura del potere politico, per cui si autocensurano.
Ogni anno i politici (o chi li comanda) decidono se elargire o meno, in modo subdolo: una scusa qualsiasi per ridurre o eliminare un finanziamento la si trova, se il destinatario del finanziamento non si e' comportato bene.
Questo e' il sistema (mafioso) da scardinare.
QUESTO E' IL SISTEMA DA SCARDINARE.

Oberdan Fertani 07.12.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sembra molto felice, sembra una disgraziata freakettona.

Chris 07.12.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La colpa maggiore non è dei politici, come si dice: l'occasione fa l'uomo ladro, e chi è da tanto tempo in quello che è diventato un vero e proprio merdaio un po di puzza l'avrà a dosso? Ma come dicevo la vera colpa è dell'informazione, se fosse, non dico tanto, ma almeno un quaranta percento libera e onesta questi "signori" politici non potrebbero fare quello che fanno. L'informazione si è venduta l'anima per soldi e potere, sono loro i carnefici e gli autori di questo scempio che è diventata l'ITALIA, vergognatevi e chiedete scusa per tutte quelle leggi assassine che grazie al vostro assenso sono passate e grazie alle quali milioni di persone soffrono, migliaia di aziende chiudono e centinaia di persone sono morte, suicide, sul lavoro e in inutili guerre. VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!! Non molliamo siamo più forti noi. Forza e Onore!

Enrico Castagna, Pozzuoli (Napoli) Commentatore certificato 07.12.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

E' folle che i giornali vengano sovvenzionati dallo Stato! Cioè anche da me., Dove sta scritto che hanno questo diritto divino?

Lady Dodi 07.12.13 11:58| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

sto pensando di cominciare a comportarmi come il pdr il governo e il parlamento
Illegittimamente

lunedì intanto non mancherò

psichiatria. 1 07.12.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Torna a far parlare di sé Adel Smith, l'integralista islamico di Ofena, che fece parlare di sé per aver imposto la rimozione del crocifisso nella scuola frequentata dai figli, per essere finito sotto processo per aver definito la Chiesa cattolica un'associazione a delinquere, e per tanti altri episodi di questo genere.

Il motivo anche questa volta è la sua morbosa idiosincrasia nei confronti del crocifisso.

Tornato in aula al tribunale dell'Aquila per un processo d'appello per truffa a suo carico, Adel Smith ha subito contestato il fatto che nell'aula era presente un crocifisso e ha chiesto che l'udienza si celebrasse altrove.

Richiesta accordata dai giudici che hanno sospeso tutto e hanno trasferito l'udienza in ''un'aula priva di espliciti simboli religiosi a tutela del diritto della difesa

ps: secondo me era da gettare insieme al crocifisso quando dalla camera dell'ospedale lo stacco' per buttarlo via

ppss: pensare che ci sono dei ciula buonisti che lo difendono pure!!

Adalberto Capuano Commentatore certificato 07.12.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..............In realtà questo mercato è formato da enormi monopoli interconnessi, e il grande problema di queste strutture non è legato a una questione di chi è buono e chi è cattivo, ma ha a che fare con la loro scala. Questa struttura interconnessa di trilioni di dollari deregolamentati, flottanti e speculativi, collegata a corporazioni mobili, ha creato una forza, una pressione, che sta premendo su praticamente ogni governo. E praticamente ogni governo sta rispondendo ai bisogni di banche e corporazioni globali, invece che ai bisogni dei loro cittadini, o a quelli della madre terra................
Compresi i governi Monti e Letta che, inoltre, sono anche illegittimi. Fate un po' voi, come siamo messi....ma me veniamo fuori e sarà grazie al Movimento 5 Stelle!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

QUELLI CHE MALEPENSANO QUESTA SOCIETA'

La visione delle cose dipende dall'età che hai in questo momento e quindi dall'orizzonte che riesci a vedere, e da un'altra infinità di fattori che hanno modellato la tua esistenza materiale e mentale.

Se sei all'urgenza le chiacchiere non riempiono la pancia né aggiustano l'umore.

Se sei un "giovane" non depresse né incazzato puoi persino credere ad un futuro in ripresa, un futuro migliore, in termini di felicità, non solo di PIL bancario.

Se sei inseguito da equitalia vuoi la rivoluzione.
Se sei disoccupato vuoi la fine del mondo.
Se sei senza reddito, sei anche disposto al malaffare, alla lunga, o alla breve, a seconda di come sei diventato vivendo: la scelta di morire d'inedia è per la minoranza.

C'è gente che non ha più nulla e va sul bus e in treno fregandosene delle multe. Gente che non ha l'assicurazione, che va in giro con un'auto presa prima che vada dal demolitore per nulla.

gente che se ne fotte del canone rai, delle cartelle esattoriali, delle multe che lo inseguono. Ricevono verbali, ma non pagano nulla. Vivono in case popolari occupate. Oppure in camper e roulotte fatiscenti. Vendono sigarette di contrabbando.

Sono in mezzo a noi. Sono come noi. Ma misurano la dignità con un altro metro morale. Lo stato li riduce così? Bene, ad ogni azione ce n'è una uguale e contraria. Non si lasciano marginalizzare, si sottraggono. Perché hanno l'adsl, il computer, e aspettano il segnale convenuto per la rivolta.

Sono dispersi.

Qualcuno è diventato antropofago nel frattempo!

Ma è gente finalmente libera dalle banche!

gennaro esposito 07.12.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Alle prossime elezioni il M5S non avrà via di scampo: DOVRA' GOVERNARE.
E' la gente che lo vuole.
Ieri, addirittura, il proprietario del bar dove compro le sigarette, famoso elettore del centrodestra locale, nonchè intimissimo amico di due esponenti illustri dello schieramento, non solo gli ha mandato maledizioni mai sentite prima, ma ha giurato che voterà per i 5S.
Sono tutti insoddisfatti, anche i ricchi.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.12.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

TMS S. Non è così, tranquillo.
Chi ha voltato i soliti o è colluso o ha interesse.
Una buona parte non ha votato e altri hanno votato i 5 Stelle.
A questo punto la maggioranza NON è più coi vecchi Partiti e qualcosa cambierà per forza.

Lady Dodi 07.12.13 11:42| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

fare di qua , fare di là ..

l'Italia ha un problema solo : il 60% ( e anche i geni che non sono andati a votare "aspettando , tanto c'è tempo .. " che qualcosa cambi mentre dormono o sono al cesso .. )

ha RIVOTATO gli STESSI a febbraio

Tms S. Commentatore certificato 07.12.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

appena arrivata la tares
grazie è..
che Dio vi fulmini!!

psichiatria. 1 07.12.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


_____________________________________________

Gli australiani pagano 14 volte di più per la prescrizione di farmaci di altre nazioni del Commonwealth

Un rapporto ha scoperto che gli australiani pagano almeno 14 volte di più per la prescrizione di farmaci di persone nel Regno Unito, Nuova Zelanda e Canada.

http://tiny.cc/q0wp7w

_________________________________________

sfatiamo l'Australia 07.12.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
UN gRAZIE A Helena Norberg-Hodge,PER L'INTERVENTO,NON SIAMO PIU',NON ABBIAMO PIU' BISOGNO DELL'AMERICAN DREAM ( I'M AFRAID FROM AMERICANS),MA BISOGNA RIPENSARE L'ECONOMIA,IN UN ECONOMIA DI FELICITA',SULLA FELICITA',IL TURBO CAPITALISMO HA FALLITO
ALVISE

alvise fossa 07.12.13 11:32| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

--------------- IL SILENZIO IN QUESTO CASO NON È ACCETTABILE --------------

Va bene che non si può passare tutto il tempo a smentire le cazzate dei giornali... ma questa notizia è talmente grossa che serve quanto meno una precisazione. Non condivido quasi niente di quello che dice Becchi, ma visto che in questo blog viene ospitato spesso... e considerato che nel Movimento gode di un certo seguito (qualcuno lo considera un ideologo del M5S), come si giustifica la sua visita di cortesia al nano puttaniere (è vero o no che Becchi si è visto col nano?). Non c'è niente, ma proprio niente che possa giustificare un dialogo col pregiudicato... a me sto cazzo di movimento già non mi convince al 100%... questi episodi poi... se alla fine viene fuori che anche voi state prendendo per il culo gli italiani... vi conviene mettervi d'accordo con Silvio per farvi ospitare ad Antigua.

Mago Merlino 07.12.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


1. CORRIERE DELLA SERA. Tiratura media 609.785 - Diffusione Media 474.395 - Totale Pagata 440.613
2. LA REPUBBLICA. Tiratura media 509.141 - Diffusione Media 396.446 - Totale Pagata 357.797
3. LA GAZZETTA DELLO SPORT - LUNEDÌ. Tiratura media 491.172 - Diffusione Media 366.653 - Totale Pagata 340.762
4. IL SOLE 24 ORE. Tiratura media 331.753 - Diffusione Media 262.360 - Totale Pagata 256.676
5. LA STAMPA. Tiratura media 350.297 - Diffusione Media 253.971 - Totale Pagata 248.535
6. CORRIERE DELLO SPORT-STADIO LUNEDÌ. Tiratura media 372.390 - Diffusione Media 236.807 - Totale Pagata 234.420
7. LA GAZZETTA DELLO SPORT. Tiratura media 367.624 - Diffusione Media 261.250 - Totale Pagata 234.204
8. TUTTOSPORT - LUNEDÌ. Tiratura media 329.178 - Diffusione Media 195.265 - Totale Pagata 193.914
9. IL MESSAGGERO. Tiratura media 247.002 - Diffusione Media 176.800 - Totale Pagata 172.215
10. CORRIERE DELLO SPORT-STADIO. Tiratura media 272.236 - Diffusione Media 156.904 - Totale Pagata 154.684
11. IL RESTO DEL CARLINO. Tiratura media 183.714 - Diffusione Media 137.247 - Totale Pagata 134.412
12. IL GIORNALE. Tiratura media 220.386 - Diffusione Media 129.689 - Totale Pagata 127.601
13. L'AVVENIRE. Tiratura media 160.649 - Diffusione Media 121.998 - Totale Pagata 120.487

14. LA NAZIONE. Tiratura media 145.905 - Diffusione Media 110.358 - Totale Pagata 108.386
15. LIBERO. Tiratura media 166.282 - Diffusione Media 96.657 - Totale Pagata 94.585
16. TUTTOSPORT. Tiratura media 189.841 - Diffusione Media 93.110 - Totale Pagata 91.922
17. GAZZETTINO. Tiratura media 99.955 - Diffusione Media 77.047 - Totale Pagata 74.883
18. IL MATTINO (DI NAPOLI). Tiratura media 92.942 - Diffusione Media 67.929 - Totale Pagata 65.853
19. IL TIRRENO. Tiratura media 83.183 - Diffusione Media 65.905- Totale Pagata 64.361
20. IL FATTO QUOTIDIANO. Tiratura media 110.667 - Diffusione Media 56.380 - Totale Pagata 55.926
21. L'UNITÀ. Tiratura media 97.468 - Diffusione Media 35.906 - Totale Pagata 35.220.

Dino L.. Commentatore certificato 07.12.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che l' Italia, la nostra Italia, sia da esempio a tutte le civiltà sottomesse del mondo, perché chi ha cuore e un po' di indipendenza finanziaria può aiutare chi ha bisogno.

Massimo Consolino, Vizzini Commentatore certificato 07.12.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

La nostra FELICITA' molte volte non è legata solo al cibo, ma dipende anche dall'efficienza delle ISTITUZIONI,

Prendono in ostaggio la vostra automobile, quella che vi serve per lavorare.
Il giorno dopo vi chiedono un riscatto.
Lo chiamano CAVALLO DI RITORNO.
E' inconcepibile! Io lo trovo pazzesco! Ed è assurdo che questo modo di fare sia quasi "istituzionalizzato". L'ho stabilito dai troppi "non lo sapevi?".
Lo sapevo, lo sapevo, ma lo contrastavo.
Personalmente riprenderei l'automobile solo se mi fosse riconsegnata dai Carabinieri.
Gli altri facciano ciò che vogliono.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.12.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come non corcordare con Helena,
come non vedere che siamo schiacciati dai giganti della speculazione finanziaria mondiale.
Dobbiamo dire NO alla globalizzazione, NO alle strutture sovraumane, non controllabili e gestibili dai cittadini.
NO al potere che domina dall'alto, SI al potere dei singoli, SI alle localizzazioni fondate sulle persone concrete, interconnesse nel rispetto delle singole specificità.

Forza M5S!!!
^__^

Daniela M. Commentatore certificato 07.12.13 11:20| 
 
  • Currently 1.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

belle teorie che pero non riempiono la pancia agli affamati che aumentano di giorno in giorno teorie x chi ha un bel portafoglio gonfio e non per i miliardi di poveri

graziano ., pisa Commentatore certificato 07.12.13 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha disposto il salvataggio delle imprudenti Banche e degli Stati illegittimamente indebitatisi (per fronteggiare il costo dei posti in esubero del pubblico impiego, realizzati al fine di assicurarsi il perdurante consenso politico utile e necessario alla poltrona, trasmessa anche ereditariamente) con l'utilizzo del risparmio privato dei Cittadini?

E.I. 07.12.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' molto tempo.
Prego i parlamentari del M5S e Grillo stesso a seguire la vicenda del blocco dei TIR che come risaputo PRODURRA' danni enormi alla nostra economia gia' in una buca senza fondo ,
chi spiega a questi signori che il solo BLOCCO che devono fare e' davanti Palazzo Chigi ?
Poiche' se dovessero veramente non dare ascolto a questo nostro appello , l' APPELLO DELLA MAGGIORANZA degli italiani che hanno ancora un lume di speranza, Vi prego a nome di tutti di ordinare ai prefetti la rimozione coatta dei blocchi con l' uso della forza,
DOVETE TUTELARE I CITTADINI CHE LAVORANO perfavore.
Fate Presto, non c'e' rimasto molto tempo .

Carlo Rambaldi 07.12.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il post più bello che io abbia mai letto negli ultimi anni. Allora facciamo si che questo pensiero diventi il nostro e abbattiamo questo 1% che vuole condizionare la vita dell'altro 99%. Dobbiamo diffondere consapevolezza e verità su come stanno le cose e come potrebbero diventare se l'essere umano, il cittadino, il popolo avesse come obiettivo il vivere in armonia con un economia che guardi alla sostenibilità, all'ecologia, alla difesa dei contadini e non allo sfruttamento e alla speculazione che mette in povertà milioni di famiglie a vantaggio di poche altre e che miete vittime in tutta la terra. Dobbiamo riprenderci la nostra vita e il nostro futuro, dobbiamo lottare per questo. W il movimento 5 stelle

GAETANO S., MESSINA Commentatore certificato 07.12.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come non essere d'accordo.Il futuro è questa "economia",ma la notizia di oggi è preoccupante:wto sboccato il negozio per il libero commercio mondiale,contrari i no global.Ci che cosa si tratta ,nessun giornale ne da notizia.Guai in vista,ci risiamo, le multinazionali festeggiano.

antonia cerimbelli 07.12.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

per concretizzare questo nuovo modo di vedere l'economia , ci vorranno un sacco di anni.
nel frattempo che cosa facciamo??
Come faccio a pagare tutte le bollette che questa economia di m........, ogni giorno mi manda .
Signora vorrebbe lei parlare con uno come berlusconi che da venti anni e sotto persecuzione , e che nel frattempo e diventato cento volte più ricco ??
Parla lei ad un intero partito di corrotti che erano i rappresentanti dei lavoratori e che hanno distrutto l'economia Italiana , ma essendo in tanti tutti vogliono essere i nuovi De benedetti, arricchirsi dei beni dei lavoratori che dovevano tutelare .
Cara signora io vedo il paradiso come qualcosa di piu fattibile che una economia più giusta.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 07.12.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido a tutto tondo questo pensiero.
Economia dei droni, rispetto per la diversità ( finalmente qualcuno che non caldeggia l' uguaglianza artefatta! ),etc, ma, a rischio di essere noiosa, quello della localizzazione, che potrebbe risolvere parte dei problemi italiani, diventa un' utopia per alcune regioni del Sud. Perchè?
Vi racconto quello che è successo ieri nella mia regione.
Avrete sicuramente sentito parlare di Natuzza Evolo. In seguito ad una sua visione la Chiesa ha deciso di costruire una Basilica, un Santuario, o qualcosa del genere a Paravati (provincia di Vibo?). Villa della Gioia è un progetto imponente. Quante bocche si potevano sfamare con il danaro speso? ( Non vado oltre per scelta ).
In seguito alle indagini della Guardia di Finanza è emerso che la GUIDA SPIRITUALE della mistica ha confessato di aver "assecondato il consiglio di un boss della 'ndrangheta", assegnandogli un appalto, in cambio di una "TUTELA AMBIENTALE". In pratica il cemento utilizzato per la costruzione di Villa della Gioia è stato acquistato dai mafiosi, una forma di PIZZO.
La cosa risale al 2003, ma si è appresa solo adesso.
Eppure a noi fanno la morale!
"Ecclesia casta meretrix" (sono parole di Sant'Agostino, non mie!)
Se addirittura la Chiesa (tanto cara ai mafiosi) paga il pizzo ne segue che LOCALIZZARE, in alcune realtà, non solo significa cozzare contro certi interessi, ma anche essere ricattati.
Le alternative sono due: o fare dei martiri, o pagare il clan che bussa.
Dove vedete la FELICITA' in tutto questo?
Per onorare la Santa Madre Terra bisognerebbe debellare prima la Santissima Mamma. Perchè non vedete? La cosa vi importa?
E' INUTILE E SCIOCCO USARE LA GOMMA PER CANCELLARE UN PENSIERO. Anche questa è una forma di MAFIA BIANCA.
Saluti
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.12.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci hanno imposto sacrifici senza chiedere il permesso. Politici corrotti, collusi con la mafia dopo aver distrutto una nazione portato alla rovina un popolo CON L'INGANNO ci hanno detto di vedere "la luce in fondo al tunnel", ci hanno detto che l'europa non e' il problema ma la soluzione, hanno firmato il trattato di maaastricht,di lisbona,hanno firmato il fiscal compact,hanno firmato il MES,SENZA DIRE NULLA A CHI AVREBBE PAGARTOOO ! MA NONOSTANTE TUTTO IN ITALIA NON SI E' RIBELLATO NESSUNO E SAPETE PERCHE? PERCHE L'ITALIA E' MALATA ! IN ITALIA IL 50% NON VA A VOTARE PERCHE NON CREDE PIU A NESSUNO.. IN ITALIA IL 25% HA VOTATO UN SIGNORE RICCO CHIAMATO BEPPE GRILLO VENUTO IN SICILIA A NUOTO .. CI ASPETTAVAMO GRANDI COSE .. BEPPE GRILLO DEVI ANDARE A FARE IN CULO PURE TU E QUELLA MASSA DI QUAQUARAQUA NULLAFACENTI CHE TIENI IN PARLAMENTO!!! PERCHE SAI COSA CE' .. TU BEPPE GRILLO E M5S NON SIETE ALTRO CHE UNO STRUMENTO DEL "SISTEMA" PER INGABBIARE LA PROTESTA POPOLARE E TENERLA FERMAAA !!! NOI SICILIANI SIAMO DINUOVO QUAA E LA RIVOLUZIONE STA PER PARTIRE !! ORA BASTA IL TEMPO E' SCADUTO Il 9 DICEMBRE 2013 IL MOVIMENTO DEI FORCONI FERMERA' L'ITALIA!

clemente catania 07.12.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo, FI si allea con i grillini.

Ma ve la immaginate la Pitonessa ad un V-DAY o ad un meet-up?

Ragazzi le comiche

Le comiche 07.12.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso li pesca all'estero per una propaganda mordi e fuggi... probabilmente quelli made in italy i ha bruciati tutti....

de magistris
sonia alfatno
lo stesso di pietro
vari professori universitari
barnard
benettazzo non lo vedo più... non so
i cantanti mi pare che molti evitino di prendere posizioni come fecero all'inizio
adesso pare ci sia una dissociazione di dario fo
travaglio mi pare raffreddato

boh!

stiamo a vedere con gli stranieri!

bruno bassi ex iscritto dissidente 07.12.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà se "l'economia dei droni"
poi preveda e contempli
il verificarsi di "danni collaterali"
in stile 11 settembre ?

mah...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 07.12.13 10:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Sto lavorando nel mio piccolo negozio di artigiana in Padova.
Sento , in lontananza, una fanfara......si' sono i bersaglieri che sfilano per le vie del centro, giovani e vecchi , con i loro fantastici cappelli piumati e con la carica che sanno trasmettere mi vengono le lacrime agli occhi.
Penso a quanti giovani , in passato , hanno dato la vita per questo paese.
Quando si va' a visitare i sacrari militari colpiscono le eta' di quei ragazzi.... 17, 16, 20 etc ... E sono morti .
Morti per un paese che non merita il loro sacrificio , morti per un paese la cui classe politica certo non li onora.
Le morti in guerra sono sempre invane ma queste dei nostri eroi del 15/18 lo sono più di altre.
Siamo ridotti allo stremo , ci hanno rubato tutto ed ai nostri giovani di adesso hanno rubato il futuro .....ma non la speranza che qualcosa possa cambiare.
La mia speranza e' M5S.

Elena C. Commentatore certificato 07.12.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPROVVISAMENTE LA LEGISLATURA SCORSA

Un film del 2013, in cui si approssimava la fine dei tempi, e ognuno ebbe visioni secondo il suo credo. C'era chi vedeva la madonnina e chi Visnù, altri scambiavano un vecchio scarpone per un pollo al cartoccio.

La fame cresceva mentre il PIL era in caduta libera. C'erano però finanzieri e banchieri in carne da spolpare, la gente pensava.

Su una spiaggia, la folla individuò una delegazione di nominati spedita per verificare le spiagge da svendere all'europa, e la leggenda tramanda che la divorò viva

I componenti del parlamento europeo furono crociffissi come i due ladroni senza Gesù, che non tornò nonostante l'appuntamento duemila anni fa, prima di ripartire con l'astronave.

La gente li guardava e si chiedeva chi cazzo fossero: "Ma il parlamento europeo una volta eletto che fa?". "Un fa un cazzo!", disse uno sintetico nell'eloquio, che però la sapeva lunga.

Non era più odio, ma fame, semplice fame.

gennaro esposito 07.12.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

I Governanti e Ministri sono responsabili nelle Loro funzioni d'Istituto:Quindi devono pagare i danni arrecati agl'Italiani, a casa o in galera sè è "fatta grossa" e pensione minima INPS!!

Portaerei Cavour, giornale di Abu Dhabi smentisce Mauro: "A bordo fiera con armi" - Il Fatto...
ilfattoquotidiano.it
Pistole e fucili d'assalto con lanciagranate della Beretta e siluri della Wass esposti negli eleganti stand del "made in Italy" militare allestiti a bordo
Mi piace · · Condividi · 3 minuti fa ·

Toresal 07.12.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Concordo su tutto. Bisogna tornare a localizzare. La delocalizzazione ha ammazzatto l'economia del paese.

Ius Gravitas (), Catania Commentatore certificato 07.12.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Eccome se gli uomini hanno (non tutti e non sempre) la tendenza ad essere avidi ed aggressivi! Altrimenti come si spiega la deregolamentazione di banche e corporazioni internazionali e la ascesa di enormi monopoli internazionali guidati, presumo, da quattro gatti rispetto al numero degli abitanti della terra?

franca s. Commentatore certificato 07.12.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Da Micah White
a Helena Norberg-Hodge
passando per Paul Connett...

una sequenza di pensieri eccelsi
puro nutrimento per la mente.

GRAZIE meraviglia d'un Blog Meraviglioso !

"Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee." (G.B. Shaw)

SIETE PRONTI PER LUNEDI' ?

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 07.12.13 10:39| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, vorrei capire se il movimento aderirà allo sciopero nazionale del 9 dicembre.. Vedo che non ne parla nessuno. La volontà da quello che ho compreso, e' quella di fare una manifestazione pacifica ed allo stesso tempo massiccia. Mi sembra una buona idea .

Michele Lupo 07.12.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di economia.

Leggete questo post!!!!!!!!


http://www.umarcocali.com/2013/12/casalinghe-preti-giocatori-di_2.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 07.12.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

COMMEDIA HORROR ALL'ITALIANA

Alle idi del default Italia, letta nipote e zio sembreranno dei profughi in bianco e nero, con la barba incolta, e la faccia patita;
la santanche in mutande sarà vista piangere buttata fuori dal bordello grazioli;
brunetta sarà beccato mentre cerca di fuggire in una carrozzina;
alfano userà i toni avvocateschi dell'umiltà, B avrà l'espressione di gheddafi negli ultimi minuti ripresi da una videocamera;
le biancofiori accerchiate dalla folla affamata nell'auto blu, ricorderanno Maria Antonietta che aveva un buon rapporto con le brioches;
gli altri mostri del berlusconismo saranno ritornati nelle fogne della P2.

Una storia orrenda, se il popolo ha fame, diventa antropofago!

gennaro esposito 07.12.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

QUALCHE ABUSIVO CHA ABUSIVAMENTE STA SEMPRE IN TV A ROMPERCI I COGLIONI DICENDO CHE LUI RAPPRESENTA IL POPOLO E GRILLO NO

GOZI sandro (PD)
TABACCI bruno (CD)
BOSCHI maria elena (PD)
FORMISANO aniello (CD) ex italia dei valori
PISICCHIO pino (CD) ex democristiano ed ex di quasi tutti i partiti
SCALFAROTTO ivan (PD)

Purtroppo nella lista c'è anche Giachetti mentre NON c'è la signora Laura

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 07.12.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

vero!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.12.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Perchè si continua a dire che il post sulla Oppo è stato rimosso?
È sotto *commenti precedenti* come fanno sempre con i mini post.

Dino L.. Commentatore certificato 07.12.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento


OLTRE IL W - DAY

ho letto che Becchi è andato a trovare

il cavoliere disperato . Se Becchi volesse

erudire il Movimento sulle cavolate che

il cavoliere disperato gli ha detto

smentirebbe le insinuazioni che i soliti

giornalisti smascicano

saluti

giuseppe di meo, roma Commentatore certificato 07.12.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

ECCO L'ELENCO DEI 148 ABUSIVI

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/07/legge-elettorale-ecco-i-148-deputati-bocciati-dalla-corte-costituzionale/804257/

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 07.12.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo al post rimosso sulla giornalista dell'Unità. L'errore è stata la foto. Sembrava una povera sfigata, patetica. Una mamma vecchia, una nonna anziana. E noi italiani alla mamma, e alla sua mamma, la nonnina, si perdona tutto. Aveva anche gli occhiali, perdinci!

La prossima volta, la foto deve ispirare ostentazione, menefreghismo, benessere economico. L'errore è stata la foto in B/N, attenzione! Il "nemico" non può fare pena!

Magari è una persona infida, ma non essendo (probabilmente) ricca, sarà venuto in mente che bengodi è durato per lei ai livelli minimi, non come i magnoni parlamentari e delle lobby bancarie, finanziarie e manageriali.

Non che sia giustificabile un mantenuto con i finanziamento pubblico, ma s'immagina che sia una specie di reddito di cittadinanza per chi, storicamente, ha aderito con la lingua, più appropinquato, al deretano del potere!

gennaro esposito 07.12.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STIPENDI:

poliziotto: € 1400 per proteggerti la vita
pompiere: € 1500 per salvarti la vita
maestro € 1200 per prepararti alla vita
Dottore € 1800 per tenerti in vita
parlamentare € 18000+ quello che ruba, per fotterti la vita.

spuseta torino 07.12.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è ora del Vaff.....!! Peggio di cosi con la lira non era mai successo, nemmeno dopo le grandi guerre perse!!Questo grande Pirla, ha dato via la lira pagando il doppio del valore per l'euro,per colpa Sua molti Italiani si sono suicidati e molti altri piangono in miseria senza lavoro e Lui se la ride!Questo è successo in soli 12 anni di Euro!!

Prodi: "Voterò alle primarie del Pd" - romano, prodi, primarie, pd, partito, democratico -...
liberoquotidiano.it
Il sondaggio che mette le ali al Cavaliere: il nuovo partito spicca il volo, stacca Alfano e stacca il centrosinistra. Tutte

Toresal 07.12.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

@ paoloest

Bonjour Her General.........

oggi è una bella giornata......quasi quasi mi compro arrapaho.....

speriamo che non lo legga er fruttarolo........
è un bravo ragazzo..............ma invidioso...

Er Caciara ....... Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.

Er Caciara ....... Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori