Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - I pilastri della terza rivoluzione industriale di Jeremy Rifkin

  • 571


Guarda il video
(21:37)
rifkin-TerzaRivInd.jpg

pp_youtube.png

La terza rivoluzione industriale significa potere alle persone, in senso letterale e figurato: potere alle persone. Pensate alla potenza della rivoluzione di Internet: abbiamo reso la comunicazione democratica: ci sono ora due miliardi e mezzo di esseri umani che comunicano tra di loro peer to peer, con potere distribuito, collaborativo, laterale. Abbiamo un potere laterale infinitamente maggiore di quello della rete televisiva e di quella radiofonica del ventesimo secolo e con un costo marginale prossimo allo zero. Tanto impressionante quanto la democratizzazione della comunicazione, che ha ispirato le nuove generazioni di tutto il mondo a cominciare a reclamare un futuro diverso. Ma questa è solo metà della storia: adesso, nei prossimi venti anni, con la comunicazione via Internet che confluisce nell’Internet Energetica, ognuno di noi sarà in grado di produrre la propria elettricità, e parliamo di miliardi di esseri umani con il potere di creare la propria elettricità verde e condividerla su Internet con persone di altre regioni e di altri continenti.
Jeremy Rifkin

Il Passaparola di Jeremy Rifkin, saggista, economista e attivista

Saluti a tutti i miei amici in Italia presenti a questo importante evento, ‘Oltre’.
Ebbene sì, è il momento di guardare oltre, ad un domani migliore, e io sono felice di essere con voi oggi, qui in Italia.
Siamo di fronte ad una grave crisi economica, non solo in Italia, ma ovunque nel mondo; la seconda rivoluzione industriale, quella del ventesimo secolo, è in fin di vita. L’energia da combustibili fossili, su cui era basata l’identità della seconda rivoluzione industriale, diventa sempre più costosa, invecchia, e il suo prezzo sul mercato mondiale è diventato estremamente volatile. Inoltre, le tecnologie che utilizziamo per spostare questo tipo di energia, come il motore a combustione interna, l’elettrificazione centralizzata, ecc., sono tecnologie che hanno esaurito il proprio potenziale produttivo. Si tratta di tecnologie del ventesimo secolo ormai fuori moda, non più valide e troppo costose per la società odierna. Dobbiamo renderci conto però che questa nostra società è composta e funziona con i combustibili fossili: coltiviamo il nostro cibo con fertilizzanti e pesticidi petrolchimici, il materiale da costruzione è composto di combustibili fossili così come la gran parte dei prodotti farmaceutici, le nostre fibre sintetiche, la nostra energia, i trasporti, il riscaldamento e l’illuminazione. Abbiamo costruito una civiltà di breve durata e molto pericolosa, basata sull’estrazione dal sottosuolo degli strati del carbonifero. Adesso questa seconda rivoluzione industriale basata sui combustibili fossili è vicina alla fine. Viviamo cicli di cinque o sei anni in cui si alternano crescita e rallentamento, ma in questo momento stiamo precipitando in una crisi economica globale: nel mondo intero le economie sono stagnanti, i tassi di disoccupazione crescono mentre diminuisce la produttività e le ultime generazioni ci chiedono: “Che ne è del mio futuro? Dov’è il lavoro? Come posso costruirmi una famiglia? Come faccio a crearmi uno stile di vita soddisfacente in un’epoca che sta morendo?
Dopo due secoli trascorsi a vomitare quantità massicce di anidride carbonica nell’atmosfera per alimentare la prima e la seconda rivoluzione industriale, stiamo assistendo ad un riscaldamento del clima del pianeta: quanto è negativo il cambiamento climatico? Ormai siamo arrivati al punto di interrogarci sulla futura sopravvivenza della razza umana e delle specie nostre simili sulla terra. Quello che è veramente spaventoso del cambiamento climatico è che modifica il ciclo dell’acqua sulla terra: il nostro pianeta vive di acqua, essa costituisce la fonte della vita; per ogni singolo grado di aumento della temperatura sul pianeta per via del cambiamento climatico, l’atmosfera assorbe il 7% in più di precipitazioni dal suolo: il calore assorbe queste precipitazioni e ciò significa una maggiore concentrazione di acqua nell’atmosfera, cosa che sta sconvolgendo l’intero ciclo dell’acqua sulla terra. Assistiamo ad eventi legati all’acqua di natura più violenta che in passato: nevicate troppo abbondanti in inverno, alluvioni drammatiche in primavera, siccità estive più prolungate, cicloni disastrosi, di categoria 3, 4 e anche 5, tsunami e tifoni, innalzamento del livello del mare più consistente e lo scioglimento dei grandi ghiacciai sulle catene montuose.
Il nostro ecosistema non può sostenere il cambiamento del ciclo dell’acqua e ci sono segnali di stress e di decadimento ovunque nel mondo, e quello che voglio che voi, presenti qui oggi, sappiate, è che i nostri modelli scientifici dicono che siamo entrati nel sesto evento di estinzione della vita sulla terra; abbiamo avuto cinque eventi di estinzione della vita negli ultimi quattrocentocinquanta milioni di anni sul pianeta, ed ogni volta che si assiste ad un’estinzione di massa, in cui la vita viene completamente cancellata, c’è voluta una media di circa dieci milioni di anni per recuperare il livello di biodiversità andato perduto. Ora siamo nel sesto evento di estinzione e i nostri scienziati ci dicono che potremmo assistere a picchi di estinzione pari al 70% di tutte le forme di vita entro la fine di questo secolo, il secolo dei vostri figli, e dei vostri nipoti. Non esistono garanzie per la specie umana. Il 99,5% delle specie che hanno vissuto su questo pianeta sono comparse e poi sparite. Credo che siamo giunti ad un punto critico, in cui dobbiamo domandarci: “Vogliamo rimanere come specie? Possiamo rendere certa la nostra sopravvivenza e quella delle generazioni future? E qual è la nostra responsabilità verso le altre creature che hanno il diritto di vivere su questa terra?"
Quindi, abbiamo una crisi economica globale, una crisi che sta colpendo drammaticamente la vita di tanti esseri umani, in Italia come nel resto del mondo; abbiamo inoltre una crisi climatica prodotta da due secoli di industrializzazione basata sui carburanti fossili. Allora, cosa facciamo?
Abbiamo urgente bisogno di una nuova prospettiva economica mondiale; abbiamo bisogno che questa prospettiva sia pianificata e praticabile in ogni Paese, non solo in Italia. Dobbiamo abbandonare i combustibili fossili entro i prossimi trent’anni se vogliamo sperare di risolvere questa crisi enorme che coinvolge la razza umana e le altre creature del pianeta.
Noi qui, oggi, dobbiamo porci la domanda: “Come avvengono le grandi rivoluzioni economiche della storia?” Questo servirà a darci un un’idea dei passi che dobbiamo fare in Italia, in Europa, nel mondo, per seguire un altro, possibile, percorso per la razza umana.
Le grandi rivoluzioni economiche della storia avvengono quando emergono nuovi regimi energetici. Nuovi regimi energetici rendono possibili società più complesse, consentono il raggruppamento di un maggior numero di persone in unità sociali più ampie; ma la complessità di nuovi regimi energetici richiede a sua volta nuove rivoluzioni a livello di comunicazione, sufficientemente agili da gestire i nuovi regimi energetici. Sempre, nella storia, quando le rivoluzioni nella comunicazione convergono e gestiscono le rivoluzioni energetiche, il paradigma economico muta e muta la consapevolezza, e la storia.
Nel diciannovesimo secolo si è andati dalla stampa con la pressa manuale a quella a vapore: ciò ha rappresentato un grande balzo in avanti, poiché siamo stati in grado di produrre tanto materiale stampato in modo economico. Poi abbiamo introdotto la scuola pubblica, che ha formato una forza lavoro alfabetizzata, con abilità di comunicazione tali da consentirgli di gestire una prima rivoluzione industriale molto complicata, con l’energia a carbone, a vapore e il primato della ferrovia.
Nel ventesimo secolo abbiamo assistito ad un’altra conversione nell’energia della comunicazione, una seconda rivoluzione industriale: l’elettricità centralizzata, e il telefono in particolare; in seguito la radio e la televisione sono diventati i mezzi di comunicazione in grado di gestire una società meno compatta, un’epoca di automobili e benzina, una società suburbana, una cultura del consumismo di massa. Questa seconda rivoluzione industriale è ora prossima alla fine. Tuttavia noi stiamo vivendo una nuova conversione nell’energia della comunicazione, sia in Italia che in parte dell’Europa e in alcune aree del resto del mondo: una terza rivoluzione industriale si affaccia all’orizzonte. Negli ultimi 25 anni abbiamo assistito ad una potente rivoluzione nei mezzi di comunicazione: prima i personal computer, poi Internet. Quello che rende Internet estremamente interessante è il modo in cui è organizzato come mezzo di comunicazione. Io sono cresciuto con la comunicazione centralizzata: l’elenco dei media include radio, televisione, riviste, quotidiani e editoria; quello che rende Internet interessante è che si tratta di un mezzo di comunicazione che non è centralizzato, ma distribuito; non è gerarchizzato, ma di natura collaborativa. Non è integrato verticalmente, per creare economie di scala, ma è peer to peer, è un potere laterale. La cosa interessante è che il worldwideweb nasce nel 1990, e oggi siamo qui, ventitré anni dopo e mentre vi sto parlando, un terzo della razza umana sta usando cellulari molto economici e piccoli desktop, sta inviando messaggi audio-video in maniera distribuita, collaborativa, peer to peer, su scala laterale, e con costi marginali prossimi allo zero.
Stiamo connettendo la razza umana, ma questa è solo metà della storia: quello che sta iniziando ad emergere in Italia, in Germania, in Francia e in altri Paesi, è che questa rivoluzione di Internet, che è distribuita, collaborativa, peer to peer, a potere laterale, sta iniziando a coincidere con un nuovo regime energetico, nuove energie distribuite, che devono essere organizzate collaborando e sulla scala di un potere laterale, peer to peer. E’ una rivoluzione. Che cosa sono le energie distribuite? Beh, sapete, ci sono le energie d’élite: carbone, petrolio, uranio, shale gas: sono d’élite perché non si trovano ovunque, ma solo in pochi posti nel mondo; richiedono un enorme controllo militare, un ampio management geopolitico e capitali massicci per trasportarli dalla fonte all’utente finale. Cosa sono invece le energie distribuite? Quando tornerete a casa, oggi, dopo aver partecipato a questo incontro, guardatevi intorno: avete già tutta l’energia di cui avete bisogno, fino alla fine della storia umana: il sole splende ogni giorno su tutto il pianeta; 45 minuti di sole sono in grado di fornire energia al mondo per un anno intero per 7 volte. Il vento soffia ogni giorno, in Italia, in Europa e nel mondo; il 20% di quel vento, se imprigionato, ci darebbe 7 volte più energia di quella di cui necessita l’economia del pianeta. Nel sottosuolo, in Italia come ovunque, c’è un nucleo bollente di energia geotermica, costituito dai residui del sole; siamo in grado, in qualsiasi momento, di estrarre quel calore geotermico e portarlo in superficie per la produzione di energia. Nelle aree rurali abbiamo un’agricoltura con scarti di vegetazione che è possibile convertire in energia da biomasse. Lungo le coste italiane arrivano ogni giorno maree e onde oceaniche che costituiscono una fonte di energia. In Italia ci sono tante fonti di energia distribuita, in grado di soddisfare per sempre il fabbisogno energetico. L’Unione europea si è impegnata formalmente per una terza rivoluzione industriale basata su 5 pilastri; io ho avuto il privilegio di sviluppare il piano con l’Unione Europea; si tratta di un piano formale della EU, è stato approvato dal Parlamento europeo nel 2007 e si sta ora facendo strada tra i programmi della Commissione Europea ed è incluso nei nostri Programmi per il 2020, 2030 e 2050.
Primo pilastro. L’EU ha impegnato ogni regione europea nella produzione del 20% dell’energia da fonti rinnovabili entro il 2020, questo significa che entro il 2020 ogni comunità in Italia dovrà produrre la propria energia, questa dovrà essere verde per il 20%, e il 30% dell’elettricità.
Secondo pilastro. Come possiamo raccogliere energia che è distribuita, che è rintracciabile ovunque? La raccogliamo ovunque, usando i nostri edifici come infrastrutture di raccolta. Nell’Unione Europea abbiamo centonovantuno milioni di edifici: case, uffici, fabbriche, fienili, rimesse. L’obiettivo è convertire ogni singolo edificio in Italia e in Europa in una micro centrale ad energia verde, in modo da raccogliere energia solare dal tetto, eolica dai lati, geotermica dalle fondazioni, trasformare i rifiuti in biomassa, ecc. Ognuno di noi avrà una centrale energetica personale.
Terzo pilastro. Dobbiamo immagazzinare questa energia: il sole non splende ininterrottamente, a volte il vento soffia di notte mentre abbiamo bisogno di elettricità durante il giorno. Queste sono fonti di energia intermittenti che dobbiamo immagazzinare. Siamo a favore di tutte le tecnologie che permettono lo stoccaggio dell’energia: volani, batterie, condensatori, pompe ad acqua, collettori ad aria compressa. Devo dire però che in Europa a livello di tecnologie per lo stoccaggio energetico sono stati investiti miliardi di euro, otto miliardi di euro finora, nell’idrogeno come mezzo fondamentale per la conservazione di queste energie intermittenti, in modo che possano essere usate quando ne abbiamo bisogno.
Il quarto pilastro di questa rivoluzione industriale è quello in cui Internet, la rivoluzione delle comunicazioni, converge con le energie distribuite sul territorio, nel creare un sistema nervoso per una nuova infrastruttura italiana. Prenderemo le linee elettriche ed energetiche italiane e le convertiremo in una ‘Internet Energetica’, in modo che quando milioni di edifici esistenti sul territorio verranno trasformati in micro centrali ad energia verde, che raccoglieranno energia a livello locale e la immagazzineranno sotto forma di idrogeno allo stesso modo in cui conservavamo i documenti in digitale. E se non avrete bisogno di parte di quell’energia, nella vostra casa in Italia, potrete programmare la vostra app, il vostro cellulare, il vostro computer, perché il vostro surplus energetico sia ritrasferito alla rete energetica e venduto attraverso tutta l’Europa, dall’Atlantico fino ai confini dell’Europa orientale. Allo stesso modo in cui creiamo informazione, la digitalizziamo, e la condividiamo in rete.
Il quinto e ultimo pilastro riguarda i trasporti e la logistica. I veicoli elettrici esistono già. Automobili, camion e autobus a celle a combustibile saranno oggetto di produzione di massa in Italia, in Europa e nel mondo nel 2015-2016. Saremo in grado di connettere i nostri automezzi alla rete elettrica ovunque ci siano degli edifici e sfruttare energia verde; e viaggiando, in Italia, troveremo ovunque, in ogni parcheggio, una presa di corrente attraverso la quale collegare il nostro veicolo alla rete elettrica, l’Internet Energetica, e prendere energia verde, oppure vendere quella da noi prodotta alla rete di distribuzione, l’Internet Energetica.
Questi cinque pilastri della terza rivoluzione industriale costituiscono la piattaforma di scopo generale, l’infrastruttura in grado di aumentare massicciamente la nostra efficienza, la nostra produttività, creare nuove imprese e nuova occupazione per i giovani nell’Italia del ventunesimo secolo.
Immaginate trent’anni di costruzione di infrastrutture: il primo pilastro è rendere fruibili tutte le energie rinnovabili, il che si tradurrebbe nella creazione di tantissime aziende e di posti di lavoro in Italia; il pilastro numero due consiste nella conversione di tutti gli edifici all’utilizzo di proprie micro centrali energetiche, e dunque nel predisporli perché siano efficienti sotto il profilo energetico, ancora tantissime opportunità di lavoro per le imprese piccole e medie, e per i giovani lavoratori italiani. Il pilastro numero tre è la costruzione di centrali di immagazzinamento, dunque un’altra grande opportunità di lavoro. Il quarto pilastro vede la trasformazione dell’intera rete elettrica in un’Internet Energetica, cosa che creerebbe occupazione a livello professionale, tecnica e manuale. Il pilastro cinque consiste nella conversione dell’intera infrastruttura italiana dei trasporti e della logistica in veicoli elettrici e a pile a combustibile.
Dunque, questi quarant’anni di costruzione della terza rivoluzione industriale italiana crea opportunità per milioni di nuovi posti di lavoro, professionali, tecnici, qualificati e no, insieme all’opportunità della nascita di migliaia di nuove aziende. In concomitanza, ci fornisce una nuova piattaforma tecnologica, tale che le nuove industrie del ventunesimo secolo saranno pronte all’uso (plug and play), dalle stampanti in 3D fino ai nuovi servizi che il modello della terza rivoluzione industriale renderà disponibili.
La terza rivoluzione industriale significa potere alle persone, in senso letterale e figurato: potere alle persone. Pensate alla potenza della rivoluzione di Internet: abbiamo reso la comunicazione democratica: ci sono ora due miliardi e mezzo di esseri umani che comunicano tra di loro peer to peer, con potere distribuito, collaborativo, laterale. Abbiamo un potere laterale infinitamente maggiore di quello della rete televisiva e di quella radiofonica del ventesimo secolo e con un costo marginale prossimo allo zero. Tanto impressionante quanto la democratizzazione della comunicazione, che ha ispirato le nuove generazioni di tutto il mondo a cominciare a reclamare un futuro diverso. Ma questa è solo metà della storia: adesso, nei prossimi venti anni, con la comunicazione via Internet che confluisce nell’Internet Energetica, ognuno di noi sarà in grado di produrre la propria elettricità, e parliamo di miliardi di esseri umani con il potere di creare la propria elettricità verde e condividerla su Internet con persone di altre regioni e di altri continenti.
Questa è una rivoluzione che cambia il paradigma economico: sapete, le compagnie discografiche non hanno compreso la condivisione dei file musicali, e quando milioni di giovani hanno cominciato a creare nuovo software per condividere file musicali lateralmente, peer to peer, pensavano fosse un gioco, finché non sono stati costretti a chiudere l’attività. I quotidiani, molto centralizzati, non hanno compreso le possibilità peer to peer della blogosphere. E l’industria dell’informazione e dell’editoria non hanno compreso gli ebook, la diffusione dell’informazione libera e dell’open source via Internet. Dunque siamo alla cuspide di una incredibile rivoluzione, con la democratizzazione della comunicazione, dell’energia e della manifattura e la logistica con la stampa in 3D, in cui modifichiamo il nostro modo di pensare a livello planetario.
E’ un salto generazionale; tutti voi presenti oggi a questo evento, guardate al futuro, ad un mondo migliore per l’Italia, si tratta di un salto generazionale; sapete, la mia generazione pensava che il potere politico fosse centralizzato e gerarchizzato; pensavamo sempre in termini di destra contro la sinistra, capitalismo contro socialismo, eccetera. I giovani, quelli della generazione di Internet, hanno una sensibilità diversa; quando giudicano i poteri istituzionali, non pensano alla destra e alla sinistra, ma si domandano se il potere istituzionale che viene utilizzato, sia esso il governo, un partito politico, un’istituzione economica o una scuola, se quel comportamento istituzionale sia centralizzato, gerarchizzato, patriarcale, proprietario e chiuso; oppure se sia un comportamento istituzionale distribuito, collaborativo, trasparente, open source, e a potere laterale. Dunque, la generazione presente qui, oggi, crede che il potere laterale sia il vero potere; sapete, la mia generazione credeva che il potere fosse piramidale, mentre la vostra generazione comincia a vedere che il potere è peer to peer, che esso consiste nella possibilità di collaborare, tutti insieme, su reti allargate, e nel democratizzare la nostra vita di tutti i giorni.
L’Italia ha un’opportunità enorme, ma non ne sta traendo vantaggio; la penisola italiana è l’Arabia Saudita dell’energia rinnovabile; la quantità di energia solare, il potenziale di energia eolica, il calore geotermico, le biomasse e la forza idrica di questo Paese sono enormi. Inoltre possedete le abilità tecniche e l’esperienza professionale per rendere tutto questo possibile. La domanda quindi è: perché ciò non si realizza? Io penso che siano le nuove generazioni in Italia a dover reclamare il proprio futuro; conoscete Thomas Paine, il grande rivoluzionario americano; più di due secoli fa, egli disse che ogni generazione deve essere libera di ricostruire il mondo da capo e di andare oltre. Io credo che ora sia importante che le nuove generazioni in Italia si alzino in piedi e si facciano avanti per chiedere un nuovo regime economico che possa portare il Paese nel ventunesimo secolo. Non c’è una ragione per cui l’Italia non possa essere come la Germania e la Danimarca, Paesi che sono molto avanti nella terza rivoluzione industriale, muovendo verso una società sostenibile, buona e giusta, basata sul sogno della qualità della vita.
Così, sono abbastanza positivo, ma c’è un’altra cosa che devo dire ed è che la terza rivoluzione industriale non riguarda nessun partito politico in particolare; sapete, nella prima e nella seconda rivoluzione industriale tutti i partiti politici hanno dovuto impegnarsi: così anche la terza rivoluzione industriale non dovrebbe conoscere schieramenti, deve andare oltre i partiti; perché qualcuno dovrebbe opporsi ad una nuova rivoluzione industriale che può aumentare la produttività, la nostra efficienza, creare tante nuove tipologie e opportunità di lavoro, incidere sul cambiamento climatico, e creare un mondo più giusto?
Sono cose che vanno oltre la politica di piccolo cabotaggio e la mia speranza è che in Italia il centrodestra, il centro, il centrosinistra e tutti i movimenti si uniscano, e in ogni regione d’Italia cominci il processo di avviare la terza rivoluzione industriale nella nostra vita quotidiana, in modo che possiamo lasciare ai nostri figli una società più giusta, umana e sostenibile in questo ventunesimo secolo.
E’ stato un piacere essere con voi oggi a questo raduno. I miei migliori auguri.

Ps: Nessuna decisione è stata presa relativamente al gruppo parlamentare in cui siederà il M5S in Europa. Le notizie che affermano il contrario son false e prive di qualsiasi fondamento

Potrebbero interessarti questi post:

Una via d'uscita per la Terra
Il Medioevo dell'energia
Lavorare per vivere e non vivere per lavorare

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day



2 Dic 2013, 14:00 | Scrivi | Commenti (571) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 571


Tags: beppegrillo-passaparola, internet energetica, jeremy rifkin, oltre, passaparola, terza rivoluzione industriale

Commenti

 

Bellissimo l'articolo di Rifkin. Stride con la totale assenza di un piano per le energie alternative nel nostro Paese e con l'altrettanto grande vuoto di cultura dei nostri politici. Purtroppo manca anche e soprattutto una cultura diffusa dei cittadini in questo senso, lo si vede dalle piccole cose, come ad es. quando si spostano sembra quasi adorino consumare abbondantemente i carburanti fossili anziché andare a piedi, usare mezzi pubblici o la bici. E' triste anche vedere molto del pubblico di questo blog non risponde al tema dell'articolo ma parla di altro, probabilmente nemmeno l'ho letto l'articolo o non l'ha capito, vista la lontananza culturale dell'Italiano medio da questi temi...

Stefano Ricciuti, Milano Commentatore certificato 10.12.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Non mi è piaciuta la rielezione del presidente, come non mi piace quello che succede in parlamento; Però non ritengo che il parlamento si possa definire illegittimo, e con lui il presidente. Quando una legge è in vigore, ma soprattutto quando lo è da qualche anno, si accettano le conseguenze. E' come quando si fa un decreto legge, che poi non viene convertito, non annulla le conseguenze che i cittadini, loro malgrato hanno subito sin tanto che il decreto era in vigore retroattivamente. E' sbagliato lo so però è così, l'unica cosa da fare è cambiare una legge sbagliata, ma non si può ridiscutere sempre tutto perché non se ne esce più. Per questo ritengo sia giusto inpegnarsi seriamente, che non facciano unaltra porcata, e mi rivolgo soprattutto ai cittadini deputati e senatori di vigilara a che questo non avvenga, di non scentere a conpromessi pericolosi per la nostra libertà e di non fidarsie di continuare così perché vanno benissimo.
Sia chiaro, con questo non indento difendere o giustificare coloro che in parlamento da tanti anni, hanno contribuito a che questo marasma si attuasse. Il mio pensiero è che andrebbero destituiti, poi approvare una legge che gli confiscasse i beni fino alla settima generazione retroattiva. Perche si sono arricchiti loro con tutti i loro famigliari a spese del popolo.
Un saluto a tutti.

Eduardo Ianiro, Carpi (MO) Commentatore certificato 08.12.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Io difendo Maria Novella Oppo.
Continua a fare il buffone, maledetto ciccione !
Viva l'Italia e il Presidente della Repubblica.

eugenio ragnini 08.12.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Materialismo Storico:
"Compagni, chi è che ha pisciato nel portaombrelli?"

Wendy Carnemoll, Roma Commentatore certificato 05.12.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Al proposito di energie alternative ed al concetto di conservazione della futura specie umana.
Verso la fine degli anni 70 si realizzarono impianti sperimentali per produrre energia elettrica in cogenerazione per limitare l’inquinamento ambientale da Anidride Carbonica.
La vita futura nel nostro pianeta,come tutti oggi sappiamo, non dipende anche dal rispetto degli equilibri naturali?
Gli impianti energetici in cogenerazione, furono montati in via sperimentale in alcune fabbriche, proprio per verificare i benefici in termini di riduzione dei consumi del combustibile primario.
Quella tecnologia, che ha come principale scopo, il notevole risparmio di combustibile e per diretto beneficio, la riduzione dell’inquinamento atmosferico da anidride carbonica, riduceva di conseguenza l’effetto serra che è il dramma ambientale contemporaneo e conseguentemente, riduceva anche il rischio di cancro dovuto al nuclide di carbonio 14 nell’uomo!
In quegli anni furono anche inviate le informazioni su quella tecnologia, alle Autorità competenti.
Ma non giunse mai alcuna risposta concreta in merito. Questa tecnologia per risparmiare petrolio e quindi, per diminuire l’avvelenamento atmosferico da Anidride Carbonica, non poté quindi svilupparsi e furono invece frenate le iniziative per sviluppare la cogenerazione per le fabbriche e per i complessi residenziali o alberghieri e comunque fu impedito lo sviluppo della cogenerazione di picccola e media taglia.
Ricordiamo ancor oggi come in quel giorno di mezzo Ottobre nel non troppo lontano 1979 nei corridoi della sala convegni di un lussuoso albergo del Sud, risuonò perentoria la parola d’ordine data da un alto funzionario dell’Ente per l’energia elettrica ai suoi collaboratori:
«In questa sede non deve essere pronunciato il termine cogenerazione!» Sono in vita alcuni impianti di teleriscaldamento cittadino sparsi nel territorio con stazioni di pompaggio termico lungo il percorso dell’acqua ahe azzerano il risparmio energetico desiderato.

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 04.12.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che queste elezioni saranno importantissime per il futuro dell'UE. Credo che noi del movimento dovremo andre con spirito critico ma non distruttivo. Dovremo buttare in faccia a tutti la verità sulla piega antiumanitaria che ha preso il processo di unificazione europea. Non saremo certo da soli ad essere critici, secondo me saremo in buona comagnia! Basta studiare un po' gli organismi dell'UE per capire che ci sono alcuni doppioni come il Consiglio che condivide le stesse funzioni legislative e di bilancio potrebbe essere tranquillamente eliminato con un risparmio mostruoso. Per quanto riguarda la questione dei dazi, non è per niente un'idea campata per aria quella di Beppe considerando che i dazi doganali costituiscono una delle "RISORSE PRORIE" di finanziamento dell'UE, oltre all'IVA, ai prelievi riscossi sulle importazioni di prodotti agricoli ed ai contributi dei paesi membri. Sicuramente faremo la nostra bella figura anche in quella sede.

ALDO COSTA 04.12.13 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Movimento libero in libero Stato!!!! #tuttiacasa!!!!

Giovanna Pellegrini 03.12.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/TKoHiWKeSCE Eccolo! finalmente è arrivato il quinto video dei IDIDO : I tipi da FIFAAA. Mi raccomando guardatelo, pubblicizzatelo e sopratutto iscriveteviiiiiiii #divertimento #abbestia #youtubers FIFA 14 #youtube #milan #giovani #natale #cose #stupidaggini #scenette

Federico . Commentatore certificato 03.12.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo articolo ultrainteressante.
Se ci sforzassimo per migliorare il nostro mondo ne trarrebbero beneficio tutti.

Giovanni Edoardo Domenico Salamone, Palermo Commentatore certificato 03.12.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi arriva alle porte dell'inferno,

accolto da Satana tra fuoco e fiamme, gli fa visitare la sua nuova dimora. Satana apre una delle porte dell'inferno, e Berlusconi dietro la porta vede Margaret Thatcher che si fa prendere a calci in faccia da una schiera di milioni e milioni di operai inglesi; "Vedi.." dice Satana "..questa è la punizione per il trattamento che la Thatcher ha riservato agli operai del suo paese".

Berlusconi impressionato comincia a preoccuparsi. Passano alla porta successiva e Berlusconi vede George Bush con un imbuto in bocca e un demonio che gli spinge dentro litri e litri di petrolio senza sosta. "Questo.." dice Satana "..è la giusta punizione per aver mentito e scatenato guerre per l'avidità, per la sete di petrolio e di dollari".

I due continuano la visita con Berlusconi che comincia ad avere la gola secca, davvero preoccupato per il destino che lo attende.

Satana si ferma davanti a una porta: "Apri quest'altra porta.." gli intima "..dietro c'è la stessa punizione che spetterà a te!",

Berlusconi intimorito apre la porta e.... dentro l'ultima stanza c'è Andreotti in divisa di cuoio sadomaso e una frusta in mano intento a scoparsi violentemente da dietro una delle 'Orgettine' tutta nuda e sdraiata per terra.

Il viso di Berlusconi di colpo si illumina di speranza e sorpresa, si gira verso Satana e gli fa: "Beh, tutto sommato non mi è andata poi male! Dov'è la mia divisa? La indosso subito!" e Satana rabbioso: "Ma che hai capito?! Questa è la punizione dell'Orgettina'! Prendi il suo posto!

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Sdrammatizziamo un pò và...:))

In paradiso c'è un orologio per ogni persona sulla Terra e quando una persona fa una cazzata o dice una bugia l'orologio gira.

Dio usa quello di Berlusconi come ventilatore!

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se lo riporto...ma penso sia importante tenere viva l'attenzione sulla 'PRIGIONIA'(anche se senza sbarre) di ASSANGE nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra DA UN ANNO E MEZZO.

e 'CERTI STATI' DOVREBBERO SOLO VERGOGNARSI DI PERSEGUITARE QUALCUNO CHE LI HA 'SPIATI',PROPRIO LORO CHE HANNO SPIATO IL RESTO DEL MONDO INTERO.

★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★★★★★★★★

★★★★ASSANGE LIBERO!★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★★

★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★★★★★★★★★★★★★★★★★★

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★

★★★★ASSANGE LIBERO!★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★★★★★★


E SI DICONO 'ESPORTATORI DI DEMOCRAZIA'!!!

'BELLA' DEMOCRAZIA!!

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

LA MINISTRA CANCELLIERI COME MAI NON SI E' INTERESSATA DI QUEL DETENUTO MORTO PERCHE' AMMALATO DI CIRROSI EPATICA E CHE NECESSITAVA DI UN TRAPIANTO DI FEGATO? PROBABILMENTE NON ERA NELLE STESSE CONDIZIONI DELL'AMICHETTA LIGRESTI CHE ERA IN PERICOLO DI VITA IN QUANTO PER UN LASSO DI TEMPO LE ERA STATA NEGATA LA BELLA VITA FATTA CON LE RUBERIE DEL SUO ADORATO COMPAGNO, UOMO SENZA SCRUPOLI DEDITO SOLO AI SUOI SPORCHI INTERESSI AFFAMANDO TANTA POVERA GENTE. CHE SOCIETA' DI MERDA!!!!

Mario Falcon Commentatore certificato 03.12.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDREMO IN GIRO CON LA TARGA-dna SUL POTERIORE

Rifkin fa i conti senza oste, nel senso che la tecnologia rimane pur sempre al servizio del potere che, di certo, non lascia l'individuo autogestirsi, se no lo avrebbe fatto fin d'ora per quello ch'è possibile. Dicevano scienziati del livello di Valerio Tonini che la tecnologia avrebbe tolto l'uomo al duro lavoro, quale delle miniere, ma oggi vi si muore ancora. Insomma, occorre fare i conti con quanto temuto da A.Huxley; il progresso tecnologico affina anche il controllo sulla massa fino al singolo individuo tanto che si è passati a forme di prevenzione anche sulle intenzioni del cittadino. Non crediamo che oggi sia tanto diverso dai tempi di E. Mattei, che voleva un'Italia energeticamente autogestita ed è stato fatto fuori. Si pensi all'autogestione della ricerca, quale quella della fisico Gatti alla quale è stato tolto di mano lo strumento tecnologico d'avanguardia perché ha avuto successo a costo zero. Avremo tutto a costo zero ma...ci ritroveremo la targa con le lettere del nostro DNA nel posteriore e le videocamere (alla Orwell) assieme al satellite che ci regoleranno il traffico della "biomassa".
La natura deve riequilibrarsi...Ora è in ammollo il Sud Italia dove si è fatta la manifestazione contro le discariche...la natura sta lavando..è l'amara medicina.

Mare EXP 03.12.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COGITO ERGO SUM - Descartes


Così spero di tutti voi.

:)

www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 03.12.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente quanto è contenuto in questo articolo.
Sono anni, che penso le stesse cose.
Ho installato in momenti diversi due impianti fotovoltaici x una produzione complessiva di circa sei KW. Non sono ancora ammortizzati, ma da un paio d'anni, sono autonomo, e tra il dare e l'avere ho un avanzo. Ho installato anche un piccolo pannello solare, e ora mentre vi parlo...l'acqua in un serbatoio e' già giunta a circa 40% gradi. Fuori ora ci sono 4%, e questa notte eravamo a meno 4-. Quindi, se qualcuno avesse dei dubbi...se li può togliere.
Non sarà facile comunque realizzare il programma sopra esposto, troppi, molti metteranno dei freni. Per fare un esempio...quando ho installato il mio primo impianto fotovoltaico sette anni fa circa, ho dovuto produrre tre kg di documenti, provincia, Enel, comune hanno tutti frenato...non è stato facile. Ma non molleremo. Forza movimento, alcune volte non condivido, ma la sostanza e' quella giusta.
Livio

Livio Vianello 03.12.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho installato un impianto fotovoltaico da 3,3 kilowat nel 2003, usufruendo degli incentivi regionali al 60%,
Allora costava moltissimo 27000 euro ( a tutt'oggi non ammortizzati) Ma il ridicolo è che l'eccedenza riversata in rete mi veniva pagata un importo irrisorio e da alcuni anni non ricevo, nonostante diverse sollecitazioni, nemmeno quel poco.
Conosco chi lavora nel settore
Dovreste occuparvene concretamente
Ci sono innumerevoli problemi: burocrazia, installatori
ex elettricisti improvvisati, intrallazzatori importatori
di prodotti scadenti di tutto e di più .
Forse qualcuno più competente di me può spiegarvi
Vi assicuro è un caos
Se non si fanno leggi e disposizioni migliori
Pensate sarebbe un settore per l'economia con enormi potenzialità . Si ha l'impressione che alcuni lobby dell'energia ""tradizionale"" facciano di tutto
per rallentarne la crescita

Post interessante sarà un futuro certamente promettente
Ma c'è anche il rovescio della medaglia chi ci assicura
che la rete con le sue missioni non sia il prossimo inquinamento nocivo agli esseri viventi ?
Chi garantisce che sarà usato solo a scopi pacifici ?

Rosa Anna 03.12.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S
VADO OLTRE ALL'OLTRE: IL NOSTRO TEMPO LIBERO
POTREBBE ESSERE PERICOLOSO.
"Le persone sono come le biciclette: riescono a mantenere l'equilibrio solo se continuano a muoversi." (Albert Einstein)
Immagino il mio ed il vostro futuro. Sarà, per vari e diversi motivi, pieno di TEMPO LIBERO. Molti in Italia sono già in queste condizioni. Vedi i pensionati, gli esodati e i senza lavoro. E' vero, non riescono a mantenere l'equilibrio. E spesso per costoro l'ozio diventa veramente il padre dei vizi.Senza fare moralismi, ma l'Italia è
piena di ludopatici e drogati.
Osservo poi famiglie intere che sfruttano il tempo libero nei centri commerciali, acquistando
oggetti inutili.In effetti, qualsiasi casa italiana è piena di questi oggetti.
Cazzate che periodicamente vengono sostituite da
altre cazzate. Sarà forse l'insoddisfazione derivata dalla vanità (vuoto)personale ?
Oltre al tempo libero bisogna considerare le mode.
Per esempio, oggi in Italia è quella dei SUV.
Auto che per risparmio energetico, certo non primeggiano.
Io qui, in modo riduttivo e semplicistico, le chiamo "auto dell' impotente" (ci si potrebbe scrivere un trattato).
E ricordiamoci che le mode ci saranno sempre.
Cambieranno, ma non moriranno mai.
La moda è dogma perchè "paracadute" per la psiche.
Il nostro tempo libero aumenterà anche perchè
ci sarà l'introduzione massiccia nel quotidiano di AUTOMAZIONE e ROBOTICA. In parte questo è già
avvenuto sia in ambito familiare, sia in ambito lavorativo. Chi non possiede una lavatrice ?
In molte realtà produttive l'uomo ha spesso
solo la funzione di controllo.
Quindi, credo che in futuro ci saranno più malati
mentali che fisici.Sarà un mondo di insoddisfatti, infelici e repressi perchè non capaci di stare fermi. Quindi la prima rivoluzione, dovrebbe essere quella culturale personale.Nel VDAY lo Zio Beppe ha menzionato il mio valore più alto: la felicità.Ed è per questo che,da tempo, ho acuistato le ROTELLE per la mia
BICI.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 03.12.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stimatissimo Jeremy Rifkin,vorrei abitare anch'io nel....MONDO DEI SOGNI e della felice concordia
ove mi pare Lei sia collocato...centro-dx,centro,centro-sx che si uniscono ??? per fare
una nuova terza rivoluzione industriale ??...complimenti per l'ottimismo,ma la vedo dura come possibilita' di realizzazione.
Solo se i partiti da Lei evocati toglieranno il disturbo,con le buone o con le cattive,si apriranno prospettive diverse (il M5S e'nato in quest'ottica)...e solo se l'umanita'uscira'dal paradigma sociale e produttivo del neo-capitalismo
potra'stracciare la camicia di forza che rende
ogni persona schiava e merce ella stessa dei rapporti di produzione e del sistema di accumulazione attuale...puo'anche darsi che una terza rivoluzione industriale sia migliore delle precedenti,ma a questa prospettiva preferisco
quanto propugnato da S.Latouche o Deridda o Naomi
Klein....e poi,onestamente parlando,l'Italia e'un Paese pieno di guai di storture di devianze di incultura,ma il modello cui vorrei ardentemente aderire non e' certo la GERMANIA e non si trova nell'Europa dei banchieri,della finanza e della (attuale)moneta unica...E'OLTRE !!

f.g-torino.

franco graziani 03.12.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Ancona

Se Civati fosse davvero di sinistra non starebbe dentro il PD che non è di sinistra ma è il partito che h a voluto la legge Biagi e la legge Fornero e che sul piano internazionale è fedelissimo agli USA......
http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/davide-serra-apparecchia-anche-la-discesa-di-saccomanni-a-londra-dalla-treccani-il-nome-65849.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.12.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

non può funzionare.siamo animali diversi.loro,pesci.hanno bisogno dell'acqua noi,uccelli.viviamo nell'aria.rispettare le loro regole,lottare nel loro campo non ci porterà a niente.staremo nell'acqua a muovere disperatamente gambe e braccia finchè,stremati,andremo a fondo.bisogna lottare nel nostro ambiente,nell'aria, per avere speranze.non possiamo puntare sulla maggioranza.la maggioranza si adegua.non decide mai niente.beppe ci vuole qualcosa di"pesante".di inimmaginabile,di utopico.creiamo la nostra italia,il nostro governo,le nostre leggi,la nostra polizia.contrapponiamoci.paghiamo le nostre tasse alla nostra italia.accuseremo loro delle stesse cose di cui ci accuseranno.vediamo,il popolo con chi si schiererà.lo sò lo sò è difficile e pericoloso ma,allora,cosa ci stiamo a fare?beppe:non possiamo stare nel LORO parlamento.siamo troppo diversi.

vito asaro 03.12.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente mi aspettavo, dopo la magnifica manifestazione di Domenica, commenti un pò più
"centrati" sugli argomenti sollevati.
Sono quindi un pò deluso, ma è un mio problema.
Il mio contributo a questo blog che si sta stancamente esaurendo:

UN'INFORMAZIONE SOVRABBONDANTE,CAOTICA E CONTRADDITTORIA, ONNIPRESENTE E' STATA INCORPORATA
NELLA MERCIFICAZIONE TOTALE CHE STA MANO A MANO OCCUPANDO OGNI CAMPO: RELIGIONE, POLITICA, ARTE,
SESSO. UNA FORZA INCONTENIBILE CHE SOLLEVA I MERCANTI E AFFOSSA I FILOSOFI, LA CUI UNICA OCCUPAZIONE ACCETTABILE SEMBRA ESSERE LA PUBBLICITA', L'INTRODUZIONE NEL MERCATO DI BARLUMI
DI PENSIERO. UNA FORZA CHE EMARGINA LA QUALITA'.
UNA MERCIFICAZIONE OTTENUTA NON SOLO CON LA CORRUZIONE OTTENUTA NON SOLO CON LA CORRUZIONE E
IL RICATTO, MA ANCHE CON IL CONSENSO DEL REGIME INTEGRATO, TUTTI ATTRATTI IRRESISTIBILMENTE DAL BUCO NERO IN CUI LA VITA DIVENTA APPARENZA E I CONSUMI DIVENTANO NICCHIE IN CUI PENSIAMO DI TROVARE IDENTITA', GERARCHIE, APPARTENENZE. LA REALTA' SEMPRE PIU' SOTTOSTANTE AL VIRTUALE.

- GIORGIO BOCCA - "IL DIO DENARO"


www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 03.12.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

@glielettorivotanti

""Corruzione nel mondo: Italia 69esima, come la Romania""

http://www.wallstreetitalia.com/article/1648889/politica/corruzione-nel-mondo-italia-69esima-come-la-romania.aspx

la soluzione è: m5s, semplice!!


paoloest21 03.12.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete cosa il governo dei parassitit sta mettendo in atto pur di non perdere tutti i privilegi di stipendi altissimi e pensioni d'oro che non vogliono toccare

http://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/2013/12/03/991282-Legge-Merlin-Referendum.shtml#commenti

Votare quella legge in questi momenti vuol dire aumentare la diffusione di malattie, ma loro lo sanno bene e sanno anche che crescerà esponenzialmente la vendita di farmaci per quelle tipologie.
Che aspettiamo a mettere le ghigliottine in ogni piazza?
Via quella marmaglia putrida e schifosa.
Tutto questo per arricchire i parassiti?

ITALIANI VI SIETE BEVUTI IL CERVELLO?

3mendo 03.12.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Saccomanni l'ottimista: "Finita incertezza politica in Italia"

Dopo Monti e Letta
Draghi al quirinale e Renzi al governo? Hanno l'agenda già pronta?

eleonora . Commentatore certificato 03.12.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Il governo islandese vuole ridurre i mutui delle famiglie. Gli islandesi sono orgoglisi del fatto che il loro paese sia libero e sovrano e per questo motivo hanno deciso di rimanere fuori dall'Unione Europea. Tale decisione permette ai politci …

http://www.vocidallastrada.com/2013/12/islanda-libera-e-sovrana-fuori-dallu.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.12.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

@staff

per come stanno pompando il furbone di firenze lo potreste utilizzare al posto della montgolfier..

:))

paoloest21 03.12.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho già detto ma lo ripeto qui: per la prima volta da secoli, in Italia c'è un Politico coi fiocchi e controfiocchi: Renzi.
farà cadere il Governo Letta? No. Renzi ha tutto il tempo davanti a se. Ha 37 anni e non 77 come Berlusconi.

Lady Dodi 03.12.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io domenica ero in piazza Vittoria a Genova grazie all'invito di amici a 5 stelle, partecipare al V.Day ho provato l'emozione a 5 stelle , io per anni non ho votato perchè sfiduciata, oggi finalmente con i 5 stelle sento di contare come cittadina
Se ogni 5 stelle, con buona volontà, riesce a riportare al voto 3 cittadini che non credono più nella politica, e riesce a dare loro entusiasmo e
fiducia in un Italia a 5 stelle.
I miei e i loro; figli e nipoti glibsaranno molto grati, perchè vivranno in un paese che pensa con onestà ai propri cittadini senza nessuna distinzione

flora....monza 03.12.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Il mio commento poco sotto a questo è per la 'cima' di tale Lucio

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Solo per TUA INFORMAZIONE

Sono qui sul blog dal 2007 e non da pochi mesi come te.

E scrivo commenti a volte anche molto votati...(grazie agli amici del blog che già mi conoscono BENE...e non come i bastian contrari a prescindere che tu sei)

E quindi figurati se ho bisogno di pubblicare tette e culi per farmi notare.

Le persone INTELLIGENTI del Blog ne capiscono l'ironia e la leggerezza e ci ridono sopra...che è poi il mio intento...cioè quello di alleggerire la tensione che si crea nel blog.

Ma vedo che tu NON APPARTIENI A QUELLA CATEGORIA.

E approfittando di questa deroga di lasciarti per sempre nel tuo brodo...ti porgo distinti saluti.

PS...e cresci...se ti è possibile....

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivere

Sotto i miei piedi l’ombra,
orme sulla sabbia
del deserto, sulle mie membra
la lotta che cambia.
Vivere,
perché si cambia veramente,
e raspare la polvere,
la morte latente.
Vivere,
perché non sei solo,
sorridere,
gabbiano in volo.
Vivere,
per un bel viso,
per un pianto di dolore,
vivere,
è questa la vera lotta.
È un atto d’amore,
è il sangue nel cuore,
è un’eco lontana
è un’alba vicina.
Vivere,
negli occhi della gente,
come te consapevole,
che c’è amore e gloria
a Piazza della Vittoria.

Marcello M., roma Commentatore certificato 03.12.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci fanno credere che il problema sia la corruzione e che abbiamo vissuto oltre le nostre possibilità. Non è vero!
La corruzione deve sparire i ladri devono pagare anche con il carcere, le ruberie devono terminare ma il problema per l’Italia non è questo.
L'avanzo primario dell'Italia è attivo ed era uno dei pochi paesi al mondo che nel periodo pre-crisi stava diminuendo, seppur lentamente, il proprio debito pubblico,
Il debito pubblico aumenta per il pagamento degli interessi che crescono come un’esponenziale.
L’'Italia ha stanziato e versato 40 miliardi di euro per il fondo ESM, e so che l' Italia per ogni euro che stanzia alla comunità europea per le politiche agricole ne riceve indietro 0,80...quindi

eleonora . Commentatore certificato 03.12.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:
Si stanno cagando addosso, hanno una paura fottuta del MoV5Stelle.Solo gli onesti e i martoriati da questo governo non hanno paura.
Hanno solo l'orgoglio di essere giusti.

john f. Commentatore certificato 03.12.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Italia stabile al 69 posto in indice mondiale corruzione percepita 03/12/2013 09:57 - RSF

ROMA, 3 dicembre (Reuters) - L'Italia è stabile al 69 posto su 177 nell'indice mondiale sulla corruzione percepita stilato ogni anno dal watchdog inglese Transparency International, posizionandosi allo stesso livello di Romania e Kuwait.

I paesi più virtuosi, secondo lo studio, sono Danimarca e Nuova Zelanda, mentre i peggiori sono Corea del Nord, Afghanistan e Somalia.

La Spagna si piazza al 40esimo posto, ma perde ben 10 posizioni rispetto allo scorso anno in seguito ad un'ondata di scandali che ha colpito il partito di centrodestra al governo e la famiglia reale.

La Grecia resta il paese Ue con un maggior grado di corruzione percepita, anche se migliora rispetto allo scorso anno portandosi all'80esimo posto dal 94esimo del 2012.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 03.12.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo è drammatico e speranzoso nello stesso tempo, condivito tutto, anche le onde oceaniche che in Italia non ci sono e in Francia si, ma qui si sta parlando di mondo, non solo di Italia. Chi detiene il potere osteggia tutto ciò, ma mi chiedo che cosa significa a questo punto "potere" è ormai destinato al declino definitivo il potere di chi ha basato tutto sul modello della 2a rivoluzione industriale, capisco essere ottusi ed avere il paraocchi, ma a furia di uragani e tifoni prima o poi se ne renderanno conto. Io direi che è meglio non arrivare a questo scontro perderemmo sicuramente, ed è proprio da stupidi e criminali, abbiamo tanto decantato e ammirato la vita sulla terra, la biodiversità, questa vita che brulica ovunque e non possiamo sterminarla per la nostra sete di denaro!! Spero che la nostra "intelligenza" "superiore" a quello di ogni altro essere vivente possa ravvedersi in tempo e fare in modo che questo pianeta, fino ad ora l'unico che conosciamo così pieno di vita e dare ai ns. posteri l'opportunità di scoprirne altri e di vivere finalmente bene su questo, nonostante noi, meraviglioso pianeta

un'arrabbiata 03.12.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME SU RIVOLUZIONE INTERNET VIA WI-FI

Segnalo il rischio gravissimo connesso alla diffusione del WI-FI che ci viene taciuto.

Si ad internet. E' LA SVOLTA DEMOCRATICA MA
NO A WI-FI che è pericolosissimo.
Tanto più se GENERALIZZATO come si intende fare ovunque.
E' CRIMINALE.

vi segnalo:

http://lapresaperilculo.altervista.org/blog/il-wi-fi-pericoloso-la-verita-ci-viene-nascosta-scopo-lucro/

Barrie Trower, sintesi dell’appello “L’umanità sull’orlo del baratro”, pubblicato sul blog “Rense.com” e ripreso da “Come Don Chisciotte” il 26 agosto 2013. Ex agente dell’MI5, il servizio segreto britannico, il professor Trower è un fisico di fama internazionale, protagonista di clamorose denunce pubbliche, nelle quali ha rivelato segreti circa l’enorme pericolo di inquinamento elettromagnetico, onde scalari e radiazioni a microonde, sia del nostro telefono cellulare che nella tecnologia wi-fi per la connessione Internet di computer e attrezzature digitali

Maurizio Castellini, SOMMACAMPAGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.12.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e poi l'Iran non deve avere l'atomica

1698421 03.12.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di rivoluzione industriale, attualmente in Italia ci sono lavoratori che sono in regime di schiavitù.
Muoiono bruciati nei loculi in cui dormono.
Nessuno se ne fotte.
Il governo o chi per esso , ha paura di mettersi contro i cinesi.
Tutto deve andare così, perchè sennò già si sarebbe intervenuto come a Napoli contro il contrabbando di sigarette, che da un giorno all'altro è stato eliminato.
I cinesi a chi fanno guadagnare in italia col loro lavoro da schiavi e col loro import-export di materiale taroccato e di merda che copia il made in italy?!!!

john f. Commentatore certificato 03.12.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari 5 Stelle, ieri sera ho sentito a lungo Renzi e ne ho condiviso ogni parola e ogni virgola.

Lady Dodi 03.12.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le armi del potere.
Sei contrario all'euro? Non ti preoccupare ti organizzo una manifestazione, oggi la chiamano arancione!
E ti faccio saltare basta alzare i tassi e i cds e il gioco è fatto. Scacco matto
Ucraina a rischio default

eleonora . Commentatore certificato 03.12.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono maree e onde oceaniche in Italia e, parlare dello sfruttamento del 20% dell'energia eolica nel mondo, proprio non ha senso.
Detto questo, condivido tutto il resto dell'articolo di Rifkin. Occorre accelerare il processo da lui descritto e bisogna farlo con tutte le forze disponibili a collaborare. Se non si capisce questo, siamo un paese finito.

Matteo D'Ambrosio Commentatore certificato 03.12.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Rehn: "scettico su Roma, ho ancora l'incubo 2011"

"L'Italia deve rispettare un certo ritmo di riduzione del debito, e non lo sta rispettando".

Non si fermeranno mai neppure innanzi al sangue fintanto che rimarrà 1 solo euro nelle tasche degli italiani. Se non li fermiamo subito dopo sarà troppo tardi!

eleonora . Commentatore certificato 03.12.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

@giorgionapolitano

sig. presidente visto i risultati , scarsi invero, dell'attuale compagine governativa,non est il caso di sciogliere le camere per ridare voce ai cittadini et mettere un po' di ordine in tutti questi nuovi soggetti politici , spuntati come funghi in questo travagliato periodo post febbraio 2013?

non vedo problemi di sorta, non si preoccupi dei mercati, loro continueranno come se non ci fossimo , come abitualmente fanno!

ossequi alla signora.

paoloest21 03.12.13 09:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo che in Venezuela, c'è stato un gigantesco blackout.
Quasi tutti i giorni, mi telefona un parente da Caracas. "non si trovano più pannolini, carburante, generi di prima necessita rari.
I cinesi rivogliono indietro tutti i soldi, i russi non danno più un rublo, le fabbriche sono state chiuse e abbandonate e non lavora più nessuno etc..."
Tutto grazie al ex taxista e populista presidente Maduro.
Con il programma di Beppe vedo delle affinità, perciò bisognerebbe riflettere un po'.
Non vorrei trovarmi come l'Italia agli inizi del novecento, un paese sottosviluppato: come dire "dalle stelle... alle stalle" al di là di tutte le ciance e balle varie.
Io sono informato e voi? Questo è quello che si augura Grillo?
Il Brasile , si, da la frutta, ma vuole i soldi, l'Argentina poi stà passando una crisi spaventosa, la gente come si muove viene rapinata. La polizia stessa ti sconsiglia di uscire dalla città, perché verresti sicuramente rapinato da una delle molteplici bande di affamati...
E' questo il paradiso del futuro italiano?
Sarebbe auspicabile che "nessuno deve restare indietro" ma conoscendo gli italiani, avremmo come ora non un milione di mantenuti ma 5-10 milioni parassiti. Per non parlare degli extra comunitari, che appena arrivano sanno già come sfruttare lo stato Italiano, poverini hanno bisogno, dicono quell' intellettuali del SEL di Vendola. Perché non ci sono italiani che hanno più bisogno, per esempio quelli che dignitosamente raccattano nei bidoni delle spazzatura? Uno stato deve prima pensare agli italiani e poi ...molto, poi, gli altri
...Si vede che stamane sono "leggermente incassato"?

Giuseppe L. 03.12.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

molti italiani quest'anno non avranno il natale:non hanno 200 euro per festeggiare.


preti e giocatori di poker online....


http://www.umarcocali.com/2013/12/casalinghe-preti-giocatori-di_2.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 03.12.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Day 5 Stelle a tutti..ciao Luciano.P...non ho titolo per inserirmi in accenni di polemiche
che talvolta insorgono tra frequentatori del Blog
specie su argomenti su cui c'e'unanimita' (o quasi)di vedute..ma,ricordo a me stesso e a chi e'interessato che il Vaticano,inteso come la chiesa ufficiale,e' sempre stato dalla parte dei Potenti e del potere costituito,in america latina
non ha esitato un istante a combattere e sterminare il percorso della teologia della liberazione,accanto alla quale masse di diseredati trovavano una valida sponda per opporsi a dittature feroci..Cile,Argentina,Uruguay,Peru',Nicaragua
..e non solo..sappiamo quanto la "chiesa ufficiale" abbia contrastato le svolte libertarie
di Chavez,Evo Morales,Correa...la stessa Kirchner
in Argentina !!..e in questo posizionamento si sono distinti i 2 Papi piu' politici della storia..Paolo VI e Papa Wojtila.In nome,si badi bene,dell'anti-comunismo ateo e anti religioso
la chiesa "ufficiale"ha appoggiato i peggiori
regimi fascisti e reazionari...allora,se condividiamo,come mi sembra,questa impostazione
proviamo ad argomentare,riservando le invettive
e gli insulti ai veri nemici,che non voglio credere siano tra noi del Blog,ma altrove..come i
nuovi piccoli Berlusconi che crescono,non e'cosi'..ebetino fiorentino ? o i nuovi gran-ciambellani di regime tipo Scendi-Letta e il Re del Gran Castello delle menzogne,autonominatosi Presidente di uno Stato Repubblicano e costituzionale.
Siamo OLTRE !

f.g-torino.

franco graziani 03.12.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Il futuro così come è stato esposto appare senza dubbio meraviglioso. Sono convinto che tutti i cittadini europei convergeranno spontaneamente a sostenere queste imprese.
Noi in Italia, putroppo, siamo all'età della pietra, abbiamo appena finito di discutere il problema di mister "B" e dobbiamo affrontare il problema della governabilità del paese.
Quindi, proprio per i principi e per i progetti esposti da Jeremy Rifkin, i sostenitori del M5S devono a maggior ragione lottare per governare questo paese. Oltre i sette punti evidenziati ieri sul blog, ci sono le riforme da affrontare le riforme della giustizia, l'iniquità fiscale, il lavoro per tutti (giovani e non), il mantenimento delle infrastutture esistenti, il mantenimento e il ripristino della struttura geologica del nostro paese ecc. ecc.
Tutto bene, tutto bene, progetti, trattati, studi ed altro. Ora comunque la fase piu' importante è quella di interrompere il prima possibile questo stallo economico e politico che ci strozza e che finirà per farci morire.
Beppe, incalza, incalza, incalza tutti i signori dell'attuale politica, finchè non giungerà il momento del movimento 5 stelle. Allora, quando sarà tutto più sereno,intrapendiamo tutti i progetti che vuoi con impegno e verso il fututo.
Ti ricordo ancora dietro una macchiana Fiat a descrivere il funzionamento del motore ad idrogeno, che ridere quando dicevi che potevamo prendere il vapore dalla scarico dell'auto per farci il the'.
Beppe, sono sicuro che ce la faremo, concentriamoci tutti sul traguardo, quando saremo la, il futuro è a portata di mano.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 03.12.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

buondì a tutti!

concordo con il post delle 01:41 di bruno bassi ex dissidente, quindi deduco che adesso est un ortodosso:)
aggiungo che est il giochetto che stanno facendo con il furbone di firenze.....

ps

""Tasse: ceto medio tartassato, metà Irpef dal 10% dei contribuenti"

""
MILANO (WSI) - Il ceto medio è letteralmente stritolato dalle tasse. La riprova sta nelle analisi statistiche sulle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2012 (imponibile 2011) e recentemente rielaborate per «contribuente tipo» sul sito del ministero dell’Economia.

In Italia ci sono 41,3 milioni di contribuenti soggetti all’Irpef. Da mesi non si discute che di Imu sulla prima casa, un’imposta che toglieva dalle tasche dei proprietari 4 miliardi e mezzo di euro l’anno. Bene, l’Irpef ne ha sottratti 152,2 di miliardi, ai quali vanno aggiunti 14,4 miliardi di addizionali regionali e comunali. Totale: 166,6 miliardi, 37 volte il gettito dell’Imu prima casa. Vale allora la pena di guardarla meglio la principale imposta italiana.""

segue qui

http://www.wallstreetitalia.com/article/1648850/fisco/tasse-ceto-medio-tartassato-meta-irpef-dal-10-dei-contribuenti.aspx



paoloest21 03.12.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ci troviamo di fronte ad un amico, ritrovato magari tramite Facebook, che non vedevamo fin dai tempi dell'infanzia, fatichiamo a riconoscere le sue fattezze fisiche. Cerchiamo, nell'immagine del volto di oggi, l'amico che conoscevamo ieri. Più in fretta riusciremo a riconoscere in lui le fattezze giovanili, più a nostro agio ci ritroveremo nel tornare a relazionarci con lui. Nel momento in cui "vediamo" nel volto che ci sta di fronte l'amico d'infanzia, ci sembrerà di avere di fronte la stessa persona, e quindi ci sentiremo nuovamente a nostro agio con lui. Viceversa, se il volto sarà cambiato a tal punto da faticare a riconoscerlo, ci sentiremo a disagio e faremo una certa fatica a comportarci con lui come se fosse il nostro amico di gioventù.

Quando ci spostiamo a vivere da una città all'altra, non abbiamo nessuna familiarità con i luoghi che circondano la nostra nuova casa. Avremo sempre sotto casa una farmacia, un tabaccaio ed un negozio di alimentari, ma il fatto che questi non siano i negozi originali a cui eravamo abituati ci rende più difficile relazionarci con il nuovo ambiente. Se avremo trovato una farmacia, un tabaccaio ed un negozio di alimentari che assomigliano da vicino a quelli della nostra città d'origine, ...


... faremo abbastanza in fretta ad abituarci alla nuova città. Se invece questi negozi saranno collocati magari a distanze diverse - può darsi che il tabaccaio sia ad 1 km da casa, mentre nella nostra città stava proprio sotto l'angolo - allora ci sentiremo a disagio, e diventerà più difficile per noi relazionarci con i nuovi luoghi in cui siamo venuti ad abitare.

Quando di colpo qualcuno ci propone un'idea, un'ipotesi od un ragionamento che non avevamo mai fatto prima, noi ci troviamo spiazzati, e facciamo una certa fatica ad accettarlo. Finché si ragiona su argomenti e secondo parametri per noi già noti e collaudati, la nostra mente si muoverà agilmente da un passaggio all'altro, non farà la minima fatica a raggiungere le proprie

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.12.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non diamo la colpa alla Merkel o euro dei nostri mali:
forse ci si scorda l'inflazione che si aveva con la lira , il cambio altelenante che si aveva per poter esportare quello ci favoriva nelle esportazioni e anche facendo un euro a doppia velocita' si tapperebbe il buco per qualche tempo ma poi?
I mali dell'Italia sono anzitutto i governanti incapaci oltre che corrotti, evasione galoppante , spesa pubblica impazzita , meritocrazia defunta da tempo , le lobby , la burocrazia , la giustizia civile , i mancati investimenti in ricerca e innovazione , la banda larga , informatizzazione .
L'Italiano potrebbe competere e vincere in tutti i campi se fosse messo nelle condizioni di farlo, questo dobbiamo fare in modo che accada.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.12.13 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Vday con i cittadini dentro al parlamento in mezzo alla folla e' una fonte propulsiva verso il nuovo modo di fare politica. Niente privilegi, niente scorte niente auto blu. I parassiti si sono accorti che si sta consolidando. Il lavoro e' ancora tanto da fare per spalare tutta la m..a che hanno lasciato, ma non ci spaventa niente. Grazie Genova era bellissima.

Salvatore Manganaro (smanga75), Genova Commentatore certificato 03.12.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

non concordo minimamente
la produzione di anidride carbonica è essenziale per il ciclo vitale del pianeta (per esempio l'eruzione del 2010 del vulcano islandese ha prodotto più anidride carbonica che tutte le auto europee in un anno intero)
ghettizzare i combustibili fossili su due piedi quando dipendiamo pressochè al 90% da essi (basti pensare solo alla plastica) è banalizzante e riduttivo, posto che oltretutto tra questi vi è anche il gas che fino a prova contraria è ecologico pulito e rappresenta il vero futuro energetico sostenibile (e non solo sotto il profilo dell'impatto ecologico ma anche sotto il profilo della domanda)
certo
l'industria va totalmente ripensata ma non corriamo nell'errore prendere il fascio e buttarlo via tutto, non avremmo imparato nulla dalla storia

emilio v., ekaterinburg Commentatore certificato 03.12.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

guardando i talk show,dopo il v-day ho notato che i vampiri,erano pieni di livore,paura e confusione.temono le assemblee numerose quindi,dovremmo essere sempre presenti nelle piazze con manifestazioni continue.sogno piazza montecitorio piena di gente seduta per terra che non fà niente di male:samplicemente,prununcia la lettera u.un uuuuuuuuuuu grande e continuo che perfori le loro orecchie ed i loro cervelli.

vito asaro 03.12.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog, buona giornata a tutti!
Avete notato che quando si parla di fonti di energia alternative e rinnovabili si alzano sempre voci che parlano di utopia e cose simili?
A chi conviene estrarre il petrolio, il gas e guadagnare su tutto questo? ai cittadini forse?
E volete che questi rinuncino ai loro guadagni? Anch'io ho sempre saputo che usare il petrolio è come bruciare una bistecca, ma quando si pongono queste domande loro rispondono: Non c'è alternativa al petrolio! E certo, per le loro tasche!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 03.12.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA ZAVORRA DEI CONSERVATORI

Come ogni rivoluzione c'è una parte del sistema che lotta per mantenere privilegi e poteri acquisiti ed un'altra che è additata come sovversiva e contro corrente.
Eppure se nel corso dei secoli non fossero state attuate le rivoluzioni saremmo ancora al medioevo e forse più dietro.
C'è qualcosa però che segna una discontinuità con la storia ed è il fatto che l'Europa così come è stata progettata,con le sue enormi differenze nazionali,le sue tensioni sociali e le sue diseconomie di scala non ha prodotto una guerra come è successo in passato.
L'equilibrio instabile sul quale poggia l'Unione è infatti dettato dall'insostenibilità della distribuzione delle risorse energetiche ed umane facendoci ripiombare di colpo in un'epoca buia dove la ricchezza è altamente polarizzata verso fasce di accumulo di ingenti capitali contro una fascia distribuita sempre più povera.
Infatti è avvenuto il fenomeno inverso che auspica Rifkin e cioè il potere si è accentrato nelle mani di pochi condannando il resto della comunità ad essere passiva e deresponsabilizzata.
E' l'epoca delle banche e delle multinazionali che piegano al loro volere i popoli comprando i governi e i loro attori elevandosi a legislatori universali.
Il governo Italiano è un esempio di governo corrotto ed asservito alle lobbies dove il potere è accentrato nelle mani dei soliti partiti anche se per fortuna il M5S rappresenta una discontinuità col passato.
Anche l'uomo però costituisce una parte di una immensa macchina e come ogni ingranaggio è indispensabile al suo funzionamento.
Il potere legislativo e decisionale deve essere decentrato in modo da coinvolgere l'intera comunità e responsabilizzarla affinchè non si deleghi a pochi ciò che può essere fatto creando un'estesa catena connessa dove ognuno conta uno.
Senza queste rivoluzioni di pensiero l'Europa è condannata irrimediabilmente al collasso e alla guerra.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 03.12.13 08:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Andiamo..."oltre"...seee aspettiamo che i Pdueros facciano le primarie..poi con comodo e senza furia facciamo la "verifica di governo"...!!!
Che "SQUALLORE"....ma secondo voi-aspettano per prendere i 2 euro, così rimpannucciano un po' le casse del Partito, oppure serve solo ad allungare il brodo in attesa che la C.Cost. bocci la legge elettorale?...con "i numeri o senza numeri" questi lì non ci possono più stare...!stop..quindi-visto e considerato-i totale fallimento dell'operazione Capitan Findus...non resta che ci venga affidato un Governo Tecnico al M5S...
Stanno tirando la corda..."non è Grillo a soffiare sul fuoco..!!"...sono loro..che l'attizzano..!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 03.12.13 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Debito, l'accusa di Rehn all'Italia: "Non state rispettando l'obiettivo"

da repubblica.it


USCIAMO DALL'EURO SUBITO

gennaro esposito 03.12.13 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Frenzie a piazza pulita ieri sera ha esposto il programma del m5s. Taglio costi della politica, reddito per chi perde il lavoro taglio costo del lavoro. il problema e' che quando sono in aula votano contro! Si stanno accorgendo che il m5s esiste e che si sta consolidando lo zoccolo duro. Le immagini di Genova stanno facendo paura benche' minimizzino. Prepariamoci dopo il bluff del sindaco che sarà smarscherato alla prima votazione sul ritorno al mattarellum, sul taglio delle provincie o del senato, il pd si squaglierà.

Salvatore Manganaro (smanga75), Genova Commentatore certificato 03.12.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento

* * * * * PENSIERI IN LIBERTA' * * * * *

* LA VERITA' SUL VDAY DI GENOVA *

*

* So che molti media vengono su questo Blog a "curiosare"
* So che cercano solo il "peggio" da usar per i loro scopi
* So che quei commenti non sono scritti da veri 5*****
* So che i "nostri" commenti non li prendono in considerazione
* So che questo sarà uno di quelli perchè non manipolabile ai loro scopi
* So che a Genova faceva un freddo cane
* So che il calore di migliaia di cuori l'hanno riscaldata
* So che erano tanti e che a noi non interessa il numero preciso
* So che "meno delle aspettative" è un "loro" concetto astratto
* So che noi sappiamo vedere il bicchiere mezzo pieno loro solo mezzo vuoto
* So che a confronto altre manifestazioni fanno sorridere
* So che in realtà queste ultime fanno "piangere" ... l'Italia
* So che erano tutte persone vere ed autentiche
* So che tutti si sentivano tra loro fratelli e sorelle
* So che a nessuno è stato pagato il viaggio, il panino e la bibita
* So che a nessuno è "stata consegnata" una "bandiera"
* So che tanti venivano da molto lontano pagandosi la trasferta
* So che tanti di noi hanno contribuito alle spese "liberamente"
* So che anche sul palco c'erano solo persone "vere"
* So che queste persone parlavano a favore dei cittadini
* So che altrove ci sono stati dei "fantasmi" tenuti insieme dal cerone
* So che queste persone parlavano a favore esclusivamente proprio
* So che nessuno, fra le migliaia, a domanda non sapesse rispondere
* So che le "figure da beoti" che altri hanno fatto qui non le avreste viste
* So che l'Italia ha bisogno di gente come noi
* So che la politica in questo Paese ha bisogno di pulizia ed onestà
* So che "loro" rappresentano il passato
* So che noi rappresentiamo il futuro
* So con assoluta certezza che ... NOI siamo OLTRE ...
* So che le future generazioni ci ringrazieranno per questo ...
*****

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.12.13 08:21| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri lunedi la trasmissione report ha certificato a monte come dei lider politici sono finanziati da imprese e lobby che vogliono prendere appalti ho anno appalti alle pubbliche amnistrazioni tutte colluse lider di destra sinistra centro vediamo il puro renzi finanziati da romeo appalti è un ultimo ad essere inciuciato quando il contributo sulla politica sarà la fine dei cittadini non lavoreranno per noi cittadini ma lavorano per ,lobby appalti vanno cacciati tutti votiamo 5 stelle li mandiamo a lavorare nei cessi pubblici questo meritano questi partiti che si vendono a lobby......


nulla è certo più del cambiamento per il fatto che il tempo scorre e gl'uomini vivono una realtà in continua modifica.e deve essere così ! quest'era del consumismo inculcataci già dall'asilo sta finendo.occorre cambiare il significato di progresso inteso come strumento per creare benessere in progresso finito cioè benessere acqiusito e stabile ma per tutti.non si può avere un progresso infinito in un pianeta 'finito',con dei limiti,è una sfera con dei confini naturali quindi occorre fermarsi,valutare gl'errori,tornare un po' indietro e stabilizzarci li.già so che sarà una guerra persa per il semplice fatto che l'uomo,a differenza degl'animali,ha l'intelligenza che applicata alll'arrivimo & l'orgoglio,qualità dateci dal creatore,ci autoestingueremo bruciando ed avvelenando il pianeta.e dio non fallisce !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 03.12.13 08:14| 
 |
Rispondi al commento

E intanto l'europa serva delle lobby del petrolio introduce tasse del 50% sui pannelli solari

http://www.repubblica.it/economia/finanza/2013/12/02/news/l_europa_impone_i_dazi_ai_pannelli_solari_scoppia_la_pace_commerciale_con_la_cina-72495011/?ref=HRLV-4

andrea laudanna (do you hear the people singing), riga latvia Commentatore certificato 03.12.13 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a staff e relatori, quanta bella gente c'era domenica a Genova! Si respirava un'aria quasi londinese (a parte la tramontana) fatta di gente viva, informata, attenta, pacifica, persone in grado di cambiare veramente le cose che non vanno. I nostri parlamentari, così diversi dagli altri, così uguali a tutti i cittadini presenti.........si è seminato ancora, ma migliaia e migliaia di germogli e piante già robuste, andavano, venivano, sostavano in una enorme piazza della Vittoria più bella e colma che mai. Ora sono più ottimista di prima: l'Italia è in movimento, un dato di fatto,  per andare effettivamente OLTRE. Oltre l'indifferenza, oltre il malcostume, oltre la gabbia
Grazie Beppe grazie a tutti! Veramente, in alto i cuori e lunga vita al M5S!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.12.13 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Basta con l'euro!!!
Bisogna essere meno timidi, con la causa
della totale distruzione di molte economie,
di molti paesi europei.
Questa battaglia è la testa d'ariete che può
permettere al M5S, di ottenere un maggior
consenso per cambiare questo paese.

Luciano 03.12.13 06:47| 
 |
Rispondi al commento

So che non è il post giusto per scriverlo, ma volevo dire a VAURO che nessuno impone a Dario Fo di salire sul palco, il premio nobel è semplicemente OLTRE: Caro Vauro come è noto Grillo ha mandato in Parlamento cittadini non NOTI, persone non famosa ma valide. Caro Vauro invece di invitare le persone che hanno percepito qualcosa di semplicemente MERAVIGLIOSO, che sta accadendo in ITALIA, provi a salire anche lei sul palco, non abbiamo bisogno di comunisti o fascisti, abbiamo bisogno di persone che hanno voglia di collaborare al CAMBIAMENTO EPOCALE, consegnando la nostra amata ITALIA ad una nuov generazione che finalmente porrà fine all'egoismo dove finalmente vivremo di solidarietà e di CULTURA. Caro VAURO.

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 03.12.13 06:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Il petrolio. L'oro nero, la fonte di tutte le guerre del ventunesimo secolo. Una sostanza oleosa e maleodorante, cancerogena che è fonte di vita ma che si genera dalla fine della stessa. Ma chi scoprì il "padre" di tutti i mali del mondo? Chi iniziò questa folle competizione per accaparrarsi l'esclusiva? Chi ci ha reso schiavi di un "liquame putrido e apparentemente insignificante"ma terribilmente vitale? Non lo sapremo mai e forse non ci interessa più di tanto, ma pensate se accadesse quanto espresso da Rifkin...pensate se fossimo noi a generare l'energia che ci serve quotidianamente, a costo zero...pensate cosa succederebbe nel mondo! Questa è la vera rivoluzione! Salvare il mondo salvando noi stessi, facendo cadere in miseria chi fino ad oggi questa Terra l'ha avvelenata giorno per giorno! Questa si che sarebbe la madre di tutte le rivoluzioni...questa si che sarebbe l'unica ancora di salvezza per la nostra cara, malandata, violentata terra!

gianluca f. Commentatore certificato 03.12.13 02:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento Europeo quanto ci costa?? MILIARDI DI EURO!!! Cosa fa per noi? In Italia il parlamento europeo lo si vede come l'ultima spiaggia dove mandare i TROMBATI della politica, ci ritroviamo Mastella, Iva Zanicchi, Pomicino, Gianni De Michelis, Borghezio.. un politico non eletto, per fargli il favore, lo si nomina EURO PARLAMENTARE, e lo si manda a Bruxelles, Strasburgo o Lussemburgo.. MA CHE CAZZO NE DOBBIAMO FARE??

Salvo E., Perugia Commentatore certificato 03.12.13 02:44| 
 |
Rispondi al commento

C'è una soluzione o co-soluzione che non comporta sacrifici, che può partire subito e non costa!
Incentivare la limitazione ad un figlio per coppia, massimo 2!
Prima si fa una cosa del genere e meno dovrà essere drastica e perentoria la messa in atto!
Poi risparmiare, razionalizzare, surrogare va benissimo, ma se gli abitanti del pianeta continuano ad aumentare e si somma inquinamento ad inquinamento (e non dimentichiamo che indiani, cinesi, africani e resto del mondo aspirano tutti e leggittimamente almeno quanto noi, ad aumentare il loro benessere aumentando il consumo di energia) in pochi decenni tra effetto serra, malattie respiratorie, carestie dovute a sconvolgimenti climatici, società sempre più fatte di disparità sociale che chiamerei latifondismo economico finanziario e vedremo il mondo andare a rotoli...
e detto questo, spero tanto di fare una grandissima "magra"!

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 03.12.13 02:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello dei trans e della cocaina è adesso in TV di stato...

un altro dei tanti motivi che fanno andare l'italia in merda..... se voleva andare a trans e farsi di coca non doveva accettare cariche pubbliche .... il trota e i bossi forse avranno anche speso qualche soldo ma questo qui con che la pagava la coca e i trans con soldi piovuti dal cielo?

i soldi della manna?

bruno bassi ex iscritto dissidente 03.12.13 02:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT: miracolata parodi è stata incoronata la migliore cuoca d'italia da qualcuno in barba ai cuochi veri che si fanno un culo così per arrivare al massimo livello..... ora non è che io abbia antipatia per la parodi.... ma è evidente che in italia qualcuno prende e decide che domani qualche suo cavallo deve essere, non parlo di diventare, miracolato e poco importa se trattasi di cucina o di qualcos'altro.... ecco perché l'italia non funziona più.... non c'è il culto del migliore nel posto migliore... ma semplicemente che uno deve stare li punto e basta..... e il popolo scemo che se la beve.


PARODI!!!! il libricino del casso con te che tiri su la gambetta non te lo compro neppure se ti fanno 1000 pubblicità al giorno in tivvù!

ha dimenticavo che il nuero due è il figliolo della buccé!

bruno bassi ex iscritto dissidente 03.12.13 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Articolo davvero interessante.Ma sbagliato nel formato. Non perché contenga tesi che non sono condivisibili, ma per l'enorme lunghezza. Buono per un settimanale, non per internet. Strano che non ve ne siate accorti. avrei concordato 20 righe di sintesi, il massimo leggibile in internet.Poi il resto in approfondimento. Peccato, occasione sprecata, con stima ed affetto,ovviamente.

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.12.13 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V3-DAY MERAVIGLIOSO STUPENDO. INCONTRO DEI CITTADINI ITALIANI ONESTI CHE VANNO OLTRE MOLTO OLTRE DI QUESTI MESTIERANTI DI POLITICA LADRONA E DI MERDA. NOI TUTTI GUIDEREMO QUESTO STUPENDO PAESE OLTRE QUESTA DISTRUZIONE. FATTA DI VALORI DI ONESTA' E UMILTA' PIENA E' STRACOLMA DI INTENTI.PENSATE A CHE PUNTO SIAMO: DENTRO LA LEGGE CONTRO IL FEMMINICIDIO E' STATA APPROVATA LA CANCELLAZIONE DELLA LEGGE PER L'ABOLIZIONE DELLE PROVINCIE. VERGOGNOSO SONO CAPACI DI QUALSIASI NEFANDEZZA A QUALSIASI LIVELLO. POLITICANTI I M..... DOVRETE ANDARE TUTTI A CASA E' NOI VI ACCOMPAGNEREMO MOLTO MA DICO MOLTO VOLENTIERI A FAN.....WWW BEPPE GRILLO WWW M5S ONORATO DI ESSERLO.

PASQUALE PERRELLI, BEINETTE Commentatore certificato 03.12.13 01:24| 
 |
Rispondi al commento

La vera contrapposizione non è più tra destra e sinistra, ma tra un modello di vita come quello descritto da Rifkin e quello realizzato dagli schiavisti cinesi di Prato che sono solo la versione più evidente della stessa brutalità e dello stesso disprezzo della dignità umana che dimostrano le multinazionali, i call center e compagnia bella. Se il lavoratore è sfruttato e tutto quello che guadagna lo spende per il gas, la luce e la mera sopravvivenza, è a un passo dal fare la stessa fine degli schiavi cinesi.

PS.1. Ieri al V3Day un architetto ha fatto vedere come dei palazzi costruiti negli anni ‘50- ‘60 vengono coibentati e resi efficienti dal punto di vista energetico mentre la gente ci abita dentro, portando esempi da Bolzano e da Linz, se ricordo bene. Io ho visto in diretta come funzionano questi lavori, a Budapest dove vive mia mamma. Palazzo costruito nel 1978, dieci piani, lavori effettuati due anni fa nel giro di 3 mesi, ora la casa sembra nuova da fuori e da dentro, spese per il riscaldamento ridotte del 40% circa. In alcuni palazzi hanno fatto l’impalcatura (per la gioia dei gatti), ma in altri addirittura fanno tutto con la tecnica alpinistica, in tempi ancora più brevi. Efficienza energetica realizzata dall’uomo ragno!

PS.2. Lupi bloccato sulla scala mobile... figurone ad alta velocità!

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.12.13 01:19| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte stelle!!!!!!!!!!vinciamo noi!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.12.13 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Casalinghe e preti.....

http://www.umarcocali.com/2013/12/casalinghe-preti-giocatori-di_2.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 03.12.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento

@ Lucio P Jesi

'Caro' Lucio...

ti ringrazio della citazione...anche se di 'complimenti' PROPRIO non si tratta...ma amo la libertà di parola..e quindi come non concederla ANCHE a uno come te?

E 'per uno come te' intendo un bastiancontrario per principio preso.

Detto questo mi pregio avvisarti che ho dato pane per i propri denti a gente molto più intelligente e istruita di te...

Ma prendo la pazienza a due mani e provo a motivare la mia scelta di citare il dossier di quel prelato.

Premetto che CONOSCO BENISSIMO, essendo molto informato sugli avvenimenti di quel periodo LE VERGOGNOSE CONNIVENZE DEL VATICANO CON QUEL REGIME.

solo CHE QUEL PRELATO ERA TESTIMONE DIRETTO DELLE NEFANDEZZE DEL CRIMINALE PINOCHET.

Detto questo e ritendendo che non c'è PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE (E CAPIRE) EVITO DI DEDICARTI ULTERIORE TEMPO E FATICA COME FACCIO DI SOLITO CON QUELLI COME TE.

Quindi sfogati pure..contrastami...offendimi ...in poche parole..FAI COME CAZZO TI PARE...

io ci metto il PUNTO.

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

- Da "Rischio calcolato" una testimonianza spontanea sul Vaffa Day di Genova -

"E alla fine ci sono andato, anche perché la manifestazione distava ben 900 metri dal portone di casa mia....Mi sono fermato a parlare con quante più persone possibile soprattutto per capire se fossero già elettori dell’M5s. Ovviamente perlopiù lo sono, ma ho trovato una consistente minoranza (diciamo 4 persone su 10) che mi hanno detto di non avere votato per nessuno alle ultime elezioni politiche...

....a proposito, apro una parentesi, la piazza trasudava odio feroce per Giorgio Napolitano, e lo ripeto “la piazza” non Beppe Grillo, appena il PdR è stato nominato è partito spontaneamente una specie di cupo brusio fatto di insulti,disprezzo e auguri di una pronta e dolorosa morte per l’ottuagenario. Ora, non vorrei che si pensasse che in Piazza della Vittoria (Genova) oggi ci fosse un raduno di giovani dei centri sociali o altre amenità.

Neanche per idea, c’erano si giovani (ma non così tanti), ma sopratutto famiglie, quarantenni e teste bianche. E da li veniva odio feroce e completo disprezzo per l’attuale presidente della repubblica… chiusa parentesi.

Tornando al discorso di Grillo, signore e signori, il M5S formalmente è per un referendum sull’Euro, ma nella sostanza vuole:

-l’uscita dell’Italia dall’Euro e la creazione di un Euro2 Mediterraneo
-l’abolizione del Fiscal Compact
-l’abolizione del pareggio di bilancio in costituzione

Peraltro il M5s oggi è l’unico partito che può fare questo genere di battaglia con autorevolezza,visto e considerato che tutti gli altri hanno partecipato a costruire l’Euro, il pareggio di bilancio e il Fiscal Compact in un modo o nell’altro. Essendo stati TUTTI al governo in qualche fase del processo...Sono sempre più convinto che votare M5S sia necessario per avere una opportunità di cambiamento. Il detonatore perfetto.

http://www.rischiocalcolato.it/2013/12/impressioni-dal-v-day.html


-SCUSATE la ripetizione dell'introduzione...ma credo che ne capite il motivo..

<Mi voglio passare un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

DITTATORE SANGUINARIO AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:

Ampio il capitolo sulle «conseguenze» fisiche e psicologiche. Si va dai DANNI FISICI PERMANENTI, causati dalle ferite riportate e dalle ferite mal curate, alle vere e proprie infermità, alle conseguenze psicologiche ed emotive, all’impossibilità di riprendere una vita normale, agli effetti sulla vita sessuale e familiare delle vittime

Dino Colombo Commentatore certificato 03.12.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera facendo zapping da PiazzaPulita a Vespa in quest'ultimo vedo che la puntata si incentra sul servizio degli autobus nelle varie citta'.
Bene dico... domenica in quel di Genova per arrivare in piazza prendo il bus e appena salgo chiedo di pagare il biglietto all'autista.. questo mi guarda come se fossi un extraterrestre e mi dice 2.50euro a biglietto (eravamo in 3)! nemmeno un 1,5km e scendo a Brignole. Al ritorno lo faccio al tabacchino 1.50euro a biglietto e penso..toh 1euro in piu0 a biglietto ecco perche' l'autista mi guardava basito. Morale della favola salgo sul bus e le 2 obliteratrici non vanno!!! accanto a me una signora a cui do' i biglietti non obliterati e scendo e penso come mai queste aziende e l'Italia sia sempre piu' alla frutta!
Meno male che ero e lo sono ancora adesso in godimento per la bellissima domenica a 5stelle

Gab Riele Commentatore certificato 03.12.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA ANCHE PAPA FRANCESCO E' MINACCIATO DALLA MAFIA, DALLA NDRANGHETA, DALLA CAMORRA E POI DALLA MASSONERIA DEVIATA, DAI FARABUTTI INFAMI CORROTTI CVORRUTTORI CHE TUTTORA STANNO DEVASTANDO IL NOSTRO PAESE!!!
SONO QUESTI IL VERO CANCRO DEL NOSTRO PAESE CON I LORO RAPPRESENTANTI BERLUSCONI, DELL'UTRI, GHEDINI, GASPARRI, VERDINI, BRUNETTA, SANTANCHE', GELMINI, SALLUSTI, ECC.
QUESTE PERSONE SONO IL VERO CANCRO DA ELIMINARE SUBITO SE VOGLIAMO SALVARE L'ITALIA ED INIZIARE POI UNA NUOVA VITA PIU' SERENA E PIU' TRANQUILLA!!!
FACCIAMO SUBITO QUESTA PULIZIA NECESSARIA ED INDISPENSABNILE PER SALVARE IL NODTRO PAESE, FACCIAMOLO SUBITO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 03.12.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

I morti evocano i morti. Ed anche la strage di Prato ha indotto i dormienti a ricordarsi di coloro che oggi sono morti e domani moriranno.
Re Caesar morituri te salutant.
Nella tardo magna respublica democratica romanorum italica, ma soprattutto magna, il sussulto di comprensione monitoria ha superato l'oblio del blomberg mediatico.
Nonostante miliardi di euro spesi in consulenze sullo sviluppo economico e sociale della penisola.
Prato è cinese, forse non Lei, ma certamente la sua economia, e la sua via Pistoiese.
Non possiamo neanche aggiornarne i cimiteri, poiché di tale etnia non ne è mai stato rinvenuta traccia. Ma è solo l'economia che viaggia per mare in containers, altro che tav.
Strano, che i milionari consulenti tecnici ed economici non si siano ricordati dell'unico luogo democratico rimasto di questo paese.
Il camposanto.
Un ideogramma sarebbe stato ben più trasparente e comunicativo di mille nanoleggi che di economia e società non hanno mai compreso.
Un simbolo su di un camposanto. Ne hanno avuto diritto anche tedesci ed ebrei in vaticano, previe giuste conversioni.
Ma noi siamo italiani. Siamo europei.

fabio martello Commentatore certificato 03.12.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Comunico cosa è apparso sul sito TGCOM

Il M5s aderisce al gruppo parlamentare più europeista
In vista delle prossime elezioni comunitarie, Beppe Grillo ha iscritto
il suo movimento tra i filotedeschi dell'Alde

17:23 - Dalla piazza genovese del Vday ha tuonato ieri contro la Eu e i diktat economici della Germania, ma poi lontano dalle telecamere ha iscritto il Movimento Cinque Stelle al gruppo parlamentare più europeista che c'è, l'Alde – Alleanza dei democratici e dei liberali d’Europa.

Luciano Adamo 03.12.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rifkin : parla di riscaldamento globale

*******************************************

ok i danni da co2 li abbiamo fatti e sono in corso...

Ma il problema potrebbe essere un altro + serio

stiamo entrando in una era glaciale

e non lo dicono nè lo ammettono le fonti ufficiali devote al Global Warming o riscaldamento globale.

E se il riscaldamento globale è cosi elevato

perchè il polo nord si sta gelando ed estendendo

a dismisura ?

Per colpa di chi ?

Il Sole che non ha quasi più macchie

e non ha cambiato polarità come in passato!!

http://www.attivitasolare.com/il-raffreddamento-climatico-che-sta-arrivando/


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 03.12.13 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Fate girare, ogni opportunitá per mettere in ginocchio questi fetenti di politici é buona.
I Forconi vogliono bloccare l'Italia insieme agli altri produttori!

http://www.lettera43.it/cronaca/movimento-dei-forconi-bloccheremo-l-italia_43675114503.htm

Federico M., Essen (Germania) Commentatore certificato 03.12.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

In americano, ma guardatelo anche se non lo conoscete

http://youtu.be/8gqNzwgvC1c

3mendo 02.12.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Dala recensione del libro "Monasteri del terzo millennio" di Maurizio Pallante:

"Se il regime di Wall Street e Bruxelles impone un nuovo feudalesimo senza più diritti, proprio dal cuore del Medioevo Pallante ripesca la lezione del sistema socio-economico cooperativo. “Monasteri del terzo millennio”,si ripresenta oggi in una versione aggiornata, e arricchita di nuovi contributi. Quei “monasteri” non invecchiano, tutt’altro: orto, comunità e fede restano le tre parole-chiave per tornare a respirare, verso un futuro credibile. Sovranità alimentare e cibo per tutti, relazioni sociali collaborative e liberate dalla mercificazione industriale.

Solo «relazioni umane fondate sulla collaborazione e la solidarietà» hanno il potere di «promuovere l’autosufficienza, soprattutto alimentare ed energetica, delle comunità locali»....Si tratta di «realizzare forme più eque di redistribuzione delle risorse tra i popoli»,respingendo
definitivamente il totem bugiardo della crescita indiscriminata di un valore-spazzatura come il Pil.

Entro il 2050, il 75% dell’umanità si ammasserà nelle aree urbane, 27 delle quali supereranno i venti milioni di abitanti, e qualcuna i trenta. Risultato: dipendenza totale dai servizi, nessuna capacità di procurarsi cibo. Mai l’umanità è stata così vulnerabile. Milioni di persone lavorano in modo cieco, per servizi alienanti e prodotti di dubbia utilità, che non controlleranno mai. Pallante richiama l’attenzione sui monasteri medievali, vere e proprie “aziende” per comunità autosufficienti, a chilometri zero. «Se il lavoro che svolgi risponde davvero a un bisogno,questo attenua il disagio, riduce la fatica e migliora il rendimento, la comunicazione e la qualità della vita».

CONCLUSIONE:compratevi un pezzo di terra,scavate un pozzo, impiantate un orto e un frutteto, procuratevi qualche gallina ovaiola,riscaldatevi con la legna delle potature, mettete il fotovoltaico e compratevi una chitarra per le serate con gli amici accanto al fuoco.


DRAGHI AL POSTO DI LETTA ?

DI GIANNI PETROSILLO
conflittiestrategie.it

Non fatevi incantare dal talent show per la scalata del Pd . Nessuno dei partecipanti ha il cosiddetto x factor. Ma questo è quel che ci vuole, o, meglio, quello che brama qualcuno in alto Colle e vi spieghiamo perché.

Uno dei tre moschettieri riuscirà, a breve, a conquistare il partito, quasi certamente Renzi, ma per andare al governo dovrà attendere il 2015, non perché Letta reggerà fino a quel momento, ma proprio perché Letta, come il latte, è già scaduto mentre alle sue spalle s’avanza un altro bidone di latta e di governo, con la convocazione del Quirinale in tasca.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo non ha solo fondato un Movimento che si appresta ad andare al governo, ma ha aperto gli occhi a milioni di persone.
E non c'è niente di più eversivo di chi risveglia le coscienze.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Vauro

Dedicata da una 5stelle :

"Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita.

Non ho risposte per i... tuoi dubbi o timori,

però posso ascoltarli e dividerli con te.

Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro.

Però quando serve starò vicino a te"

Jorge Luis Borges

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 02.12.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Mi voglio passare un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

DITTATORE SANGUINARIO AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:

In questo ambito, il Rapporto dedica diverse pagine ai dettagli dei metodi di tortura, e sottolinea una modalità particolarmente nefanda, che riguarda le VIOLENZE SESSUALI commesse ai danni delle donne, un capitolo particolarmente nero nelle atrocità del periodo.

Per le donne, le 3.399 testimonianze raccolte rappresentano il 12,5 per cento del totale; oltre la metà di queste furono imprigionate nel 1973, quasi tutte furono oggetto di violenze sessuali e in 316 sono state VIOLENTATE!!

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

La Seracchiani sostiene che in questi mesi il Movimento in parlamento non ha fatto granchè,farebbe bene a guardare in casa sua!!
Meglio da soli all'opposizione che con questi ipocriti finti comunisti !!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal FILM 'Quinto Potere':

Non serve dirvi che le cose vanno male, tutti quanti sanno che vanno male. Abbiamo una crisi. Molti non hanno un lavoro, e chi ce l'ha vive con la paura di perderlo. Il potere d'acquisto del dollaro è zero. Le banche stanno fallendo, i negozianti hanno il fucile nascosto sotto il banco, i teppisti scorrazzano per le strade e non c'è nessuno che sappia cosa fare e non se ne vede la fine.

Sappiamo che l'aria ormai è irrespirabile e che il nostro cibo è immangiabile. Stiamo seduti a guardare la TV mentre il nostro telecronista locale ci dice che oggi ci sono stati quindici omicidi e sessantatré reati di violenza come se tutto questo fosse normale, sappiamo che le cose vanno male, più che male!

È la follia! È come se tutto dovunque fosse impazzito così che noi non usciamo più. Ce ne stiamo in casa e lentamente il mondo in cui viviamo diventa più piccolo e diciamo soltanto: "Almeno lasciateci tranquilli nei nostri salotti per piacere! Lasciatemi il mio tostapane, la mia TV, la mia vecchia bicicletta e io non dirò niente ma... ma lasciatemi tranquillo!".

Beh!, io non vi lascerò tranquilli. Io voglio che voi vi incazziate. Non voglio che protestiate, non voglio che vi ribelliate, non voglio che scriviate al vostro senatore, perché non saprei cosa dirvi di scrivere: io non so cosa fare per combattere la crisi e l'inflazione e i russi e la violenza per le strade. Io so soltanto che prima dovete incazzarvi. Dovete dire: "Sono un essere umano, porca puttana! La mia vita ha un valore!".

Quindi io voglio che ora voi vi alziate. Voglio che tutti voi vi alziate dalle vostre sedie. Voglio che vi alziate proprio adesso, che andiate alla finestra e l'apriate e vi affacciate tutti ed urliate: "Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!".

Roby 02.12.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Voglio che vi alziate in questo istante. Alzatevi, andate alla finestra, apritela, mettete fuori la testa e urlate: "Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!" Le cose devono cambiare, ma prima vi dovete incazzare. Dovete dire: "Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!" Allora penseremo a cosa fare per combattere la crisi e l'inflazione e la crisi energetica, ma Cristo, alzatevi dalle vostre sedie, andate alla finestra, mettete fuori la testa e ditelo, gridatelo: "Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!".

Roby 02.12.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

sortino ha fatto un servizio sul V-Day per piazzapulita piuttosto ambiguo.
Ma documentare semplicemente la verità a 'sta gente proprio non gli fa share...?
Brava la dottoressa che ha parlato. Una vera cinquestelle. :))))

Rita L. Commentatore certificato 02.12.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della Commissione che ha indagato è mons. Sergio Valech, 77 anni, vescovo ausiliare emerito di Santiago del Cile. Una persona di grande esperienza nel settore dei diritti umani, in quanto dal 1987 al 1992 ha coordinato la Vicaria de la Solidaridad, l’organismo pastorale ideato dal cardinale Raúl Silva Henríquez proprio a difesa delle vittime dei militari.

In un’ampia intervista, ha dichiarato a più riprese - ma allo stesso tempo con l’equilibrio di colui che ha visto da vicino un baratro, un ORRORE MOLTO GRANDE!. «A causa del lavoro nella Vicaria, questo mondo delle torture non mi era sconosciuto.

Ma con questo incarico, ho potuto verificare la situazione in modo più dettagliato. E i dettagli erano talmente tenebrosi, da lasciarmi con una grande inquietudine interiore. Ho pensato molto a come una società POSSA ARRIVARE A TALI ESTREMI!

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

IL MOVIMENTO 5 STELLE APRA UN'INCHIESTA A PRATO PER EVITARE CHE SI COPRINO E SI INSABBINO LE RESPONSABILITA' DI CHI DOVEVA CONTROLLARE E NON LO HA FATTO CREANDO DI FATTO LE CONDIZIONI OTTIMALI PER IL DILAGARE DELL'ILLEGALITA' E DELLA NUOVA SCHIAVITU' SOCIALE A DANNO DEI LAVORATORI E DELLE IMPRESE CHE HANNO CHIUSO PERDENDO MILIARDI A CAUSA DELLA CONCORRENZA SLEALE. I RESPONSABILI DEL MANCATO CONTROLLO E LE CONNIVENZE E LA CORRUZIONE DEVE ESSERE SMASCHERATA E PUNITA PER UN'ITALIA MIGLIORE, UN'ITALIA FATTA DI VALORI E NON DI VAMPIRI DI DENARO E POTERE CHE OPPRIMONO DETTANDO LE LORO REGOLE CRIMINALI. OCCORRE UNA RINASCITA DEI VALORI E NUOVI UOMINI AL COMAND E NON BURATTINI AL SERVIZIO DI CHI LI PAGA DI PIU' O PAVIDI BUROCRATI. OCCORRE GENTE ONESTA, INCORRUTTIBILE, CAPACE E CON LA VOGLIA DI CAMBIARE METTENDO IN GIOCO SE STESSI PER UN'UMANITA' MIGLIORE, PER UN FUTURO MIGLIORE PER I NOSTRI FIGLI. UN MONDO DI COLORI E DI GIOIA E NON UN MONDO IN BIANCO E NERO CON OGNI SFUMATURA DI MISERIA E DOLORE, SENZA NEMMENO IL CONFORTO DELLA SPERANZA. ORA E' GIUNTO IL MOMENTO DI TIRARE FUORI LE PALLE PER UN PAESE MIGLIORE, UN MONDO MIGLIORE, PRIMA CHE QUESTI CRIMINALI CHIUDANO I GIOCHI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.12.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi voglio passare un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

DITTATORE SANGUINARIO AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:


Nel documento si mette sotto accusa il governo militare, la dittatura, la figura stessa del generale PINOCHET come colui che è stato ed è il PRIMO RESPONSABILE del sistematico uso della TORTURA.

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento

sto passando un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:

"Un documento mette in luce che la TORTURA fu una pratica SISTEMATICA, con diverse fasi di attuazione, ma praticata dal 1973 al 1990, per BEN 17 ANNI!!!!...ndr) contro i prigionieri politici e gli oppositori del regime, uomini, donne, giovani, ADOLESCENTI, perfino MINORI!.

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

.Ora passerò un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:

Nel gennaio del 2005 viene pubblicato il Rapporto Valech il quale ha indicato in 35.000 i casi di torture commesse dal regime, di cui 28.000 provate.

....

28 MILA CASI DI TORTURA A OPERA DEGLI SCHERRI DI PINOCHET PROVATE!

SAPETE COSA VUOL DIRE ESSERE TORTURATI?????

Ecco ha chi HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO L'INGHILTERRA...

Io fossi UN INGLESE chiederei CONTO E RAGIONE AI RESPONSABILI DI QUEL PERMESSO!

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

-Ora passerò un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:

Dal 13 dicembre 2004 fu messo agli arresti domiciliari. Lo annunciò il giudice Juan Guzmán, il magistrato che indagava sul ruolo di Pinochet nella Operazione Condor, il piano concordato negli anni settanta tra le dittature latinoamericane e gli Stati Uniti d'America per reprimere le derive progressiste del continente".

(AZZZZ...ma gli S.tati U.niti non dovevano essere GLI ESPORTATORI DI DEMOCRAZIA???)

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Ora passerò un pò di tempo a ELENCARE i crimini del DITTATORE CRIMINALE E SANGUINARIO, PINOCHET

AL QUALE LA DEMOCRATICISSIMA INGHILTERRA HA CONCESSO IL PERMESSO DI ESPATRIO, RIFIUTANDOLO INVECE AD ASSANGE:

Il 2 dicembre 2004, la Corte d'Appello di Santiago del Cile ha tolto a Pinochet l'immunità dal processo per l'ASSASSINIO del suo predecessore, generale Carlos Prats, che fu ucciso nel 1974 da un'AUTOBOMBA era in esilio in Argentina.

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Ieri a Genova di Renzi
Una tale disse stronzo
Ma perché non ti silenzi
Lo sappiamo che sei gonzo!
Ce la meni con il tetto
Indicarci vuoi il piano
Ma sei peggio di Richetto
Il tuo volo e' da fagiano!
La cravatta e' tutta viola
Ed il piglio da gerente
Ma ti vedo alla carriola
Sei il nulla, proprio il niente!
Lascia stare il MoVimento
Ben ti ruga il suo calore
Lo vorresti stanco e spento
Pien di odio e senza amore!
Non ci frega il tuo Partito
La Fornero non bacchetti
Non mi hai proprio divertito
Chi la fa adesso aspetti!
Lanzi Gabriele Stornellatore a 5 stelle


Gabriele L., Magreta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

l'unico canale TV rai che mi piaceva .. fatto con 4 palanche e interessante.... RAI UTILE.... lo hanno chiuso!

bruno bassi ex iscritto dissidente 02.12.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI E' SICURO.

il 'SISTEMA' HA DECISO CHE L'EX(?) DEMOCRISTIANO RENZI DEVE FINIRE D'AMMAZZARE LA 'FU SINISTRA'.

Stasera puntata MONOTEMATICA a Piazza Pultita di Formigli TUTTA DEDICATA AL 'VERBO' RENZIANO.

(Perchè Formigli non ha fatto una simile puntata anche per Civati e Cuperlo?...I candidati SONO TRE...Formigli...e non UNO SOLO!)

Unica differenza tra i monologhi da Vespa & Co. del Nano, col suo parterre di giornalai-zerbino
è che Renzi non è in studio.

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenziuone:articolo di tale sara nicoli sul fatto quotidiano online che scrive:il M5S è a favore del porcellum!!!!andate a leggere!non mi hanno fatto passare il commento ovviamente...ma chiedo a beppe e allo staff di valutare gli estremi per una denuncia per diffamazione!!!!!!!!quando un limite viene superato in questo modo va fatto qualcosa!!!!quell'articolo è diffamazione!!!!!!!!va fatto qualcosa a riguardo!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono dei webinar pazzesci a dicembre!!!!!!!!!!!!!

http://sapienzafinanziaria.com/eventi-gratuiti/

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 02.12.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

buonasera a tutti
ho deciso che domenica vado a buttare 2 euro
vado a votare gary cuperlo
fate come me
e lunedi' sera
ci saremo liberati
dell'erede del nano!

barbara f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La giornalista Sara Nicoli nel Fatto Quotidiano ha scritto che il movimento è a favore del porcellum.
Ma...non capisco.....ma che parliamo arabo????

Susanna Sbragi, Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

scusate se posto qui (OT) quello che segue ma ho bisogno di un vostro consiglio/opinione
questo pomeriggio col mio ciclomotore stavo per attraversare un incrocio col semaforo verde. Un uomo in borghese mi si para davanti (ero sola non c'era traffico insieme a me) e mi intima di fermarmi. Io non ne voglio sapere lo aggiro e faccio per passare ma nel frattempo avevo rallentato e lui fisicamente mi blocca dicendomi "Si deve fermare non vede CHI deve passare?" e mi indica un'auto blu con lampeggiante acceso e scorta a seguire che volevano passare col rosso. "E chi se ne frega" faccio io. "Chi vi credete di essere? Si qualifichi" "Si faccia i cazzi suoi" mi risponde il body guard.
Lascio perdere perchè avevo fretta e ormai i parassiti erano passati

Però vorrei sapere se mi dovesse succedere di nuovo, visto che abito in zona Montecitorio, che cosa rischio a impuntarmi sul serio? Tipo voler passare forzando il tizio oppure lasciando lo scooter cadere in mezzo alla strada ed esigendo che mi si spieghi chi sono queste persone e il motivo di tanta prepotenza.

Rischio qualcosa?

Rispondetemi sul blog o a questa email martatere@libero.it se volete insieme a me pattugliare la zona e fare "occupy auto blu"

Gli attivisti di Roma che trovano interessante la mia idea mi facciano sapere
Grazie a tutti !!!


maria t., roma Commentatore certificato 02.12.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Duecentotrentaduemila euro di finanziamento per la campagna elettorale che, nel 2008, lo ha eletto presidente della Provincia di Roma, versati dalla società che fa capo all'imprenditore Alfredo Romeo. Stizzoso, quasi scocciato dalla domanda che il cronista della trasmissione televisiva Report gli pone pubblicamente sull'avvenuta registrazione del contributo, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, alza i toni e rilancia: “Questo è falso, non è vero, e state attenti a dirlo”.
Prima però l'ammissione dell'aiuto elettorale ricevuto dall'imprenditore del settore degli immobili e della manutenzione, condannato a tre anni in appello per un'inchiesta sui un giro di appalti e corruzione a Napoli: “Alfredo Romeo era nell'elenco degli imprenditori che hanno sostenuto la mia campagna elettorale. Con orgoglio visto che la domanda è maliziosa posso dire che la Provincia di Roma con quell'imprenditore non ha mai avuto rapporti”.

Davide B 02.12.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

ovunque cambio trovo renzi...è triste 'sta cosa...
qualunque notizia eclatante viene sopraffatta dai bisticci puerili tra renzi ed alfano, faccio cadere io il governo, no tu, no io, no tu, io ho i numeri, no ce l'ho io, io guardo al bene del paese, no tu guardi alla poltrona...bla bla bla...
come possiamo spiegare loro in parole semplici, magari con un disegnino, che son ridicoli?
e soprattutto è possibile mai che qualcuno riesca ancora a sopportare tutto ciò e a creder loro?

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un consiglio alla gente che vive in campania nella zona contaminata...... mi raccomando compratevi il filtro a osmosi inversa col massimo numero di filtri che potete permettervi... e bevete solo filtrato.... lo so che mancano i sali minerali ma quelli potete integrarli con un multivitaminico-multiminerale.... non vi fidate assolutamente a bere quelle acque senza filtrazione.

se avete pochi soldi affidatevi a qualche cooperativa che sulla baya si trovano oggetti a prezzo ragionevole .... e filtrate anche l'acqua per la cottura....

uomo avvisato mezzo salvato!

bruno bassi ex iscritto dissidente 02.12.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

esiste un gruppo di politici che ha interessi ha immettere in organico nelle sanità laziale dottori e dirigenti la polverini a report cosa scandalosa i partiti fanno leggi e commi per inserire posti a ministeri e a noi ci dicono del buco della regione lazio e ancora fanno altre spese è incredibile anno il culo in faccia sono tutti corotti e vengono finanziati da poteri esterni alla politica sono collusi e non rispettano le prerogative dei cittadini e fare per i cittadini hanno tradito il mandato è da fare leggi per estrometterli dalla politica sono tutti corrotti dal di dentro esigeremo epurazione della classe politica e sterilizzazione nel perseguire reato a .....oltranza tutti corrotti...tutti corrotti....dio mio.....


Italianiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii....state vedendo Report?
Siiii...va bhè allora avete capito perchè "loro" saranno sempre maggioranza siiii...ecco allora cambiate voto.
Loro la campagna elettorale o voto di scambio la fanno tutti i giorni.
Vai Beppe....^.^ solo e sempre m5*

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 21:21| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Senza il m5s queste cose uscirebbero soltanto fra 50 anni, quando non serviranno più... La potenzialità enorme del nostro paese relativamente alle energie rinnovabili è risaputo essere enorme. Enorme è pure la stupidità dei politici tradizionali, incompetenti e magnoni. Già lo dissi una volta, questo governo ha messo Lupi alle infrastrutture...miiii!!!!, soltanto un esempio di competenza e professionalità... Dovremmo incentivare l'utilizzo del fotovoltaico non come adesso, ma abbattendo i prezzi di istallazione e rimborsando gli utenti per quello che producono e non consumano mettendolo a disposizione della comunità.

angelo scaccabarozzi, borgosatollo Commentatore certificato 02.12.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

...Idioti e in mala fede tutti coloro,
che cercano di attribuire al M5S una
indole estremista e violenta...

...Se il M5S fosse stato veramente così,
non saremmo andati alle elezioni a feb=
braio...

...E sopratutto tutti loro che adesso si
permettono il lusso di infangare il"M5S",
non si troverebbero più nelle camere del
Parlamento e nel governo del Paese...

...Di questo ne potete stare certi...!!!!


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 21:14| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

_________________


Comunicazione di servizio: Fermiamo i troll
Grazie per la partecipazione


__________________

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 21:12| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ECO_ECO_ECO

eco_compatibile

eco_logico

eco_mafia

eco_umberto

eco_impronta

eco_importa

eco_lampada

eco_macchine

eco_stronzi

molti_eco_stronzi

tanti eco_incompatibili

pochi eco_soldi

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 21:08| 
 
  • Currently 2.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

CHIEDO SCUSA AL BLOG
PER EMA
LEGGI MAIL

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.12.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono arrivati i lordi piddini che votano a pagamento, su questo blog come in parlamento.
fate schifo pure ai maiali.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 02.12.13 21:03| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Oggi parlando con un collega( del PD) chiedo:
hai visto e sentito Beppe Grillo ieri?
Risposta : è meglio che fa il comico è meglio che tace ecc.
richiedo l' hai visto o ascoltato? Risposta NO.
Chiedo allora hai visto o sentito Dario Fo?
Risposta: è meglio che fa teatro è meglio che va in pensione ecc. richiedo l' hai visto o ascoltato ? Risposta NO.

Dialogo tra sordi.
Hanno il paraocchi parlano dicendo quello che altri ( giornalisti per primi, e ha ragione Beppe a dire che devono chiudere) gli hanno fatto credere che sia la verità

Dino L.. Commentatore certificato 02.12.13 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finanziaria 5 stelle..

Parlamento,Quirinale,Senato,Regioni,Comuni & co. devono costare al contribuente 1/4 dell'attuale costo..

STIPENDI dei Parlamentari, 2.500 euro,per un massimo di 300 parlamentari,con pensione a 70 anni..

ABOLIZIONE di TUTTI i privilegi della Casta..

DURATA MASSIMA della LEGISLATURA di 4 anni,con primarie ogni 2,come in America..

i risultati dei Referendum potranno essere cambiati,solo per volonta' del POPOLO SOVRANO,dopo Nuovo Referendum..

ABOLIZIONE del Finanziamento ai Partiti e ai Giornali..

ABOLIZIONE delle Province,...
delle Circoscrizioni...
delle Comunita' montane...
delle Regioni a Statuto speciale..

ABOLIZIONE dei SINDACATI ATTUALI...

ABOLIZIONE della Sanita' privata..

ABOLIZIONE,degli stanziamenti Pubblici, al Vaticano e alle Scuole private..

ACCORPAMENTO e RIDUZIONE delle Forze Armate,compreso Polizia,Finanza e Carabinieri..

VALORIZZAZIONE del Patrimonio Immobiliare Statale..

VENDITA asset non strategici..Tirrenia & co.

NAZIONALIZZAZIONE di AUTOSTRADE,ENI,ENEL,BANCHE..
-
ABOLIZONE dei privilegi fiscali alle Coop,e dei finanziamenti a fondo perduto alle Imprese..

ABOLIZIONE Cassa-integrazione e istituzione del REDDITO di CITTADINANZA..

Diritto alla Casa pubblica..
Pensioni minime a 1.200 euro..

LOTTA TOTALE all'Evasione Fiscale...

EVASIONE FISCALE, punita con il CARCERE,anche per Commercialisti e Avvocati CONNIVENTI..

IVA al 50% per i beni di lusso..

TASSAZIONE Rendite finanziarie e Patrimoni immobiliari, oltre 1 MILIONE di euro..

OBBLIGO di Residenza Fiscale in Italia ,per chiunque svolga attivita' produttive in Italia..

REVISIONE delle norme relative allo Scudo fiscale in atto..
-
TETTO massimo di un canale televisivo Nazionale, per singola Azienda...

AUMENTO dei canoni di concessioni televisive e demaniali..
-
Acqua pubblica..
Sanita' pubblica..
Energia pubblica..

No al Nucleare..
No TAV..
No Ponte.

EVASIONE FISCALE 180 milardi annui
CORRUZIONE 60 miliardi annui
PENSIONI D'ORO 13 m.a

SLOT 98 miliardi.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 02.12.13 20:57| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamoci tanto bene ...

""Sono cose che vanno oltre la politica di piccolo cabotaggio e la mia speranza è che in Italia il centrodestra, il centro, il centrosinistra e tutti i movimenti si uniscano,""
Movimenti a parte, tutti gli altri si sono già uniti, abbracciati e inciuciati... non mi sembra abbiano prodotto altra energia che ... quella criminale.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 02.12.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

In Italia abbiamo una ricchezza immensa:
1-Il sole
2-Opera d'arte
3-Università e cultura.
Ebbene i nostri politici che fanno?
1-Il fotovoltaico non viene incentivato.
2-Le opere d'arte vengono messe a marcire negli
scantinati,il personale di sorveglianza che
va in pensione non viene rimpiazzato;i direttori
dei Musei vengono pagati con stipendi da fame;i
bilanci vengono tagliati;le scuole restauratori
sono state chiuse;i siti archeologici sono stati
abbandonati e stanno crollando.
3-Le università sono fatiscenti e non hanno mezzi
per andare avanti ,in compenso le baronie sono
ancora vive e vegete;si foraggiano le scuole
a scapito di quelle pubbliche;la lingua
Italiana,il Latino il Greco che abbracciavano la
la cultura Italiana stanno scomparendo,ed il
nostro patrimonio culturale,culla del
Rinascimento è andato a farsi fottere.

Tutto questo grazie ai Politici che hanno perso il Bene dell'Italia per appecorarsi supini alle nazioni forti
A fanculo i Politici!
Viva il m5* ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:52| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

euro SI' - euro NO ...

dato che
(contrariamente a quanto affermano alcuni)
dall'euro si può uscire
in qualsiasi momento
in quanto è previsto
nel stesso trattato di adesione
bisognerebbe verificare con scrupolo
se ciò sia conveniente o meno
visto anche i sacrifici
fin qui compiuti
per poterci entrare (prima)
e rimanere (adesso...)
e dopo aver attentamente vagliato
pro e contro,trovo sacrosanto
che sia chiamato ad esprimersi
il popolo tramite referendum,MA...

il problema è
che sia con l'euro che con la lira
la sostanza non cambia
se non cambiamo NOI e
finché avremo a governarci
questo branco di sciacalli
acidi quanto manifestamente incapaci
le cose sono destinate
inesorabilmente a peggiorare

...sarà dura,ma del resto :
"Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso."

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 02.12.13 20:47| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT.

USCIRE dall'EURO...

le SLIDE esposte da BEPPE sul palco del Vday,sono CHIARISSIME....


DEBITO PUBBLICO RADDOPPIATO...o quasi...

DISOCCUPAZIONE RECORD...

DISMESSO e SVENDUTO il PATRIMONIO AZIENDALE PRIVATO e PUBBLICO...

FALLIMENTO della PICCOLA e MEDIA IMPRESA...


l'entrata nell'EURO è convenuta solo alla GERMANIA ed ai PAESI del NORD EUROPA...

che peraltro non hanno l'EURO,compresa l'UK...


che altri dati bisogna mostrare????????

ps.


dimenticavo...


GIUSTISSIMI i DAZI da applicare alle MERCI,come fanno TUTTI gli altri PAESI...

GIUSTISSIMA la REVISIONE dei TRATTATI di...

SCHENGEN..

MAASTRICHT

FISCAL COMPACT...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 02.12.13 20:44| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il CAMBIAMENTO CLIMATICO.

Le RECENTI ALLUVIONI IN TUTTA ITALIA

Colpa del TEMPO?

NO!

Colpa degli uomini...e in particolare dei GOVERNI INCOSCIENTI CHE , PER LA LORO SETE DI SOLDI E POTERE, HANNO sempre fatto finta di niente nonostante GLI AVVERTIMENTI DEGLI SCIENZIATI DEL CLIMA, di tutto il mondo!

Leggete:

Alluvioni, caldo e scirocco. Italia vicina ai tropici

Gli scienziati: tra le cause, effetto serra e oscillazioni naturali.

ROMA - Italia tropicalizzata. Fino a qualche anno fa era il grido d'allarme degli scienziati preoccupati, rigettato da quelli scettici. Ora ci siamo dentro fino al collo. Temperature 7-10 gradi sopra la media.

Alternanza di giornate serene con altre in cui si scatenano piogge alluvionali.

«Quel che osserviamo è una modificazione della circolazione generale dell'atmosfera - precisa Giampiero Maracchi, direttore dell'Istituto di Biometeorologia del Cnr

Le cifre mostrate da Maracchi parlano chiare. Un autunno caldo sopra la media prima capitava una volta ogni decennio. Dal 1990 a oggi la frequenza è balzata a 6-7 volte per decennio. «Con l'aggravante che i mari si riscaldano, l'acqua evapora più del solito e quando arrivano le perturbazioni dall'Atlantico settentrionale, le precipitazioni diventano molto intense, accompagnate da esondazioni e alluvioni», aggiunge il climatologo.

Antonio Navarra, climatologo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv),

"Diciamo che nel Mediterraneo e in parte dell'Europa si sta accorciando l'inverno a vantaggio di un'estate sempre più lunga. Per di più, negli ultimi quarant'anni, assistiamo a una diminuzione delle precipitazioni totali annue, con episodi secchi sempre più frequenti, ma con l'aumento delle PIOGGE INTENSE".

ammette Maracchi: Le cause? «Tutti i fenomeni sono coerenti con lo scenario del cambiamento climatico provocato dall'uomo e indicato dai modelli matematici.

..

Morissero solo i governanti che stanno permettendo tutto questo ce ne faremmo una ragione..e invece..

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 20:43| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

PARLAMENTARI 945
CONS REG/PROV/COM 241.000
FF ARMATE (TUTTE) 370.000
SINDACALISTI 700.000
SOCIETA' PARTECIPATE 50.000
DIPENDENTI PUBBLICI 3.000.000
PENSIONATI 2.000 EURO NETTI 400.000
---- TOTALE CIRCA 5.000.000 ------
ATTORNO A QUESTI GRAVITANO ALTRI
7.000.000
QUESTI 12/13.000.0000 VOTERANNO SEMPRE
PER LO STATUS QUO
AVENTI DIRITTO AL VOTO 50.000.000
ne rimangono 37/38.000.000
ASTENSIONISTI PERENNI 7/8.000.000
MENEFREGHISTI, INTELLETTUALI, GIORNALISTI
E LORO INDOTTO 6/700.000
CATTOLICIPSEUDO, ESTREMISTI, IDEOLOGICI
MENEFREGHISTI 4/5.000.000
ZOCCOLO DURO PARTITI 15.000.000
Dati che si possono confutare singolarmente ma
nell'insieme questo è.
I rimanenti, più o meno, hanno votato M5S.
O ne troviamo altri nell'astensione o si deve attendere che si affamino.
Se qualcuno mi desse numeri più precisi glie ne sarei grato.


GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OMAGGIO A JULIAN ASSANGE DA PARTE MIA.

Ma è un arrivederci, non un addio. Il collegamento è "rinviato" e la speranza è "di vedervi nel prossimo futuro", scrive WikiLeaks agli attivisti del movimento.

Con cui, del resto, il rapporto di stima reciproca prosegue da tempo. Una delegazione di parlamentari del M5S è volata a Londra per incontrare Assange non più tardi della settimana scorsa.

Nel resoconto su beppegrillo.it – twittato da Grillo, retwittato da WikiLeaks - la duplice motivazione: "Con lui condividiamo le battaglie per la trasparenza dell'informazione, per la libera circolazione delle notizie e per la libertà di stampa"; ma anche la difesa della libertà della rete, indispensabile per realizzare l'utopia di democrazia digitale diretta ("iperdemocrazia") dei Cinque Stelle e preoccupazione cardine di Assange fin dalla sua adesione, da giovane, all'etica hacker e in particolare alle idee del movimento cypherpunk.

Non solo. Grillo e i suoi sono tra i pochi ad avere chiesto, ad agosto 2012, un "salvacondotto" per sottrarre Julian alla severa limitazione delle libertà personali che ne condiziona la vita da oltre mille giorni per le (dubbie) accuse a sfondo sessuale provenienti dalla Svezia. E ad aver espresso " solidarietà completa" al " diffusore di verità": " il blog è a sua disposizione", perché " il Sistema non si è ancora accorto", scriveva Beppe, " che l'informazione non è più proprietà dei governi, ma dei cittadini".

....

Propongo l'istituzione di un Premio Nobel per la LIBERA INFORMAZIONE a Julian Assange per il coraggio che ha avuto di mettersi contro I POTERI FORTI DEL MONDO e nel PUBBLICARE PIU' NOTIZIE DI CHIUNQUE ALTRO GIORNALISTA DEL MONDO E PER IL SERVIZIO CHE HA RESO ALL'UMANITA' INTERA.

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Incredibile l'azione di disinformazione sistematica sulla povera gente che non ha' accesso ad internet....incredibile come manipolino le menti...e' veramente un crimine contro l'umanita' tutta!!!....
per i miei genitori le cose che dico sono di UN ALTRO PIANETA...SONO ASSOLUTAMENTE UN PAZZO ...FUORI DAGLI SCHEMI!....CONTRO TUTTI E TUTTO...QUASI MIA MADRE PIANGE....
MA CI RENDIAMO CONTO DEL LAVAGGIO DEL CERVELLO...E QUANTI ANNI CI VORRANNO PER APRIRE GLI OCCHI AGLI ANZIANI DI QUESTO PAESE IN DISGRAZIA MALEDETTA...MA MALEDETTISSIMA...
..CI HANNO FATTO IL MALOCCHIO ..MAA GROSSO...MA GROSSSO...MA DA SEPPELLIRCI TUTTI...MA COSA CAZZO E' DIVENTATO STO' PAESE!....SIAMO IRRECUPERABILI...MA LA COSA CHE MI FA' EMIGRARE E' CHE GLI ITALIANI SONO CONVINTI DEL MESSIA CHE LI SALVERA'....COME SONO CONVINTI DI UNA VINCITA ALLE SLOT MACHINE!!!!!!....................
..PENSO CHE SIA FINITA...
..E' LA FINE...
...AUGURI A TUTTI...
PASSO E CHIUDO.

Andrea Maddiotto, MB 02.12.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT.

OLTRE...Andrea Scanzi...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/02/v-day-poca-pancia-molta-testa-m5s-e-cresciuto/797954/


un buon articolo..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 02.12.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo,imposto da un trasformismo costituzionale che non ha precedenti,cerca ora di fare proprie le idee del M5S!Naturalmente si tratta di un espediente falso,così come false sono le dichiarazioni di far pagare meno tasse,andi e rivieni dell'IMU!Poveri ,veri comici,trascinatori,portatori alla distruzione dell'Italia!I greci erano maestri nello creare tragedie,questi nostri governanti li hanno clamorosamente,BATTUTI!Personalmente,continuo a credere nel M5S! Coerenti e sinceri! Auguri a tutti gli onesti!Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 02.12.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Quel testa di cazzo di Cohn bendit (il verde ex sessantottino francese) è contro l'uscita dall'euro....
“Referendum sulla moneta unica? Grillo è matto”
che dire....
si nasce incendiari e si muore pompieri (con un bello stipendio)
QUESTO LA DICE LUNGA SU QUALSIASI - DICO QUALSIASI - IPOTESI DI ALLEANZA CON CHICCHESSIA.
DESTRA, SINISTRA, PD, CIVATI(*), FORZA ITALIA, VERDI, ROSSI, NERI...

TUTTI AFFANCULO!!!!!
(*) CIVATI, SE DICESSE LA VERITA', USCIREBBE DAL PD E SI ISCRIVEREBBE AL M5S.
VEDREMO

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 02.12.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao blog!
tengo a sottolineare una cosa che mi ha colpito al VDAY
Avete presente i compartamenti di Berlusconi,Alfano,Renzi Bersani e tutti quelli che gli vanno dietro, alla continua ricerca della poltrona?
Ebbene Beppe dal palco ha onorato il lavoro dei nostri parlamentari,ne ha parlato come ne parla un coach della propria squadra ed ha sottolineato con autentico orgoglio la loro bravura, affermandofin che ormai l'hanno superato Ha nominato Ale Di Battista ,lo voleva fin sul palco
Ecco
questo è Beppe
senza sete di potere,
ricco di umiltà.
altruista,
non prevaricatore,
desideroso del bene comune,aldilà di se stesso

che nessuno mi venga più a dire che è uguale a tutti gli altri,perchè non lo reggerei!

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.12.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"""Dopo due secoli trascorsi a vomitare quantità massicce di anidride carbonica nell’atmosfera per alimentare la prima e la seconda rivoluzione industriale, stiamo assistendo ad un riscaldamento del clima del pianeta: quanto è negativo il cambiamento climatico? """

chiediamolo al permafrost...

se si scioglie addio....almeno a leggere alcune news, spero si sbaglino...

un po vecchio:

http://www.lastampa.it/2010/03/05/scienza/ambiente/approfondimenti/l-artico-non-trattiene-piu-il-metanoallarme-surriscaldamento-globale-DpKn0Xho7GzaNHUSrO78JL/pagina.html

http://notizie.tiscali.it/articoli/scienza/10/03/metano-sfugge-permafrost-artico-allarme-riscaldamento-globale.html

paoloest21 02.12.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

OT.

Vday Oltre 1/12/2013...


cerchero' di essere telegrafico....


BEPPE....OLTRE come sempre,ma sempre piu' STANCO e ARRABBIATO..

ottimo il discorso sul VINCOLO di MANDATO dei PARLAMENTARI...

allora legge i commenti...


e ottimi i SETTE PUNTI..


DARIO FO'...intervento STRAORDINARIO,da NOBEL dell'ECONOMA...

alla fine persino RIVOLUZIONARIO e GIUSTIZIALISTA..

FANTASTICO...


CASALEGGIO...TIMIDO ma CONCRETO...in ITALIA NON ESISTE la DEMOCRAZIA..

"i GRILLINI".....FAVOLOSI....FANTASTICI....non ci sono parole...

unica nota NEGATIVA e vedere una sorta di STANCHEZZA, che non riesco a definire...

sembra tutto diverso l'ENTUSIASMO dalla piazza di ROMA 2013...

questi 10 mesi ci hanno LOGORATO L'ANIMA...

ps.


chiudendo..

alle prossime ELEZIONI EUROPEE saremo il PRIMO MOVIMENTO POLITICO ITALIANO..


non ci sono COALIZIONI si va' da SOLI ...TUTTI...


se prendiamo il 27/30% saremo PRIMI...


e allora per il RE GIORGIO, saranno cazzi amari...


ecco perchè in TV non fanno passare NULLA del M5S...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 02.12.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della fine dei combustibili fossili: quand'è che si procede nei confronti del Fossile Re ticente?

Davide B 02.12.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sono alquanto arrabbiata...L'informazione italiana fa schifo, non c'è giornale o TV italiana che il giorno dopo abbia descritto e parlato del V-day 3.
Qualche accenno che parla di uno spettacolo con 30.000 persone. Non parlano della presentazione del programma 5 stelle per le elezioni Europee nemmeno a morire.
E' una stampa ormai tutta in mano al PD PDL e loro amici.
Ma è possibile denunciare le TV come la RAi ? Quella ci deve rappresentare tutti.

caterina c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@ Alnair scusa,intendevo "mandiamoli via" riferita ai nostri politici!
Ho letto solo ora.

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi che all'europee si può candidare all 'estero?
Ciòòò,......... ma cos'è ..la storia infinita?

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 02.12.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ripetita Juvant.
La Germania sotto inchiesta perché ESPORTA TROPPO. E per forza, per quel che pagano la mano d'opera!!!
La Germania ha 82 milioni di abitanti.
L'Italia ha 60 milioni di abitanti.
In Germania ci sono 691 parlamentari (0,8 ogni 100.000 abitanti)
In Italia ci sono 945 parlamentari (1,6 ogni 100.000 abitanti)
In Germania ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Germania, il capo della polizia, guadagna 130.000 euri/anno.
In Italia, il capo della polizia guadagna 621.257 euri/anno.
In Germania ci sono 54.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
In Italia ci sono 600.000 auto blu. Tutte di marca tedesca, che, a 40.000 euri cadauna, fanno 24MILIARDI.
In Germania, con il fotovoltaico, producono 7,6 GW.
In Italia (isto paese du sole) con il fotovoltaico, prociamo 3,5 GW
IN GERMANIA, UN OPERAIO GUADAGNA 32.000 EURI/ANNO.
IN ITALIA, UN OPERAIO, GUADAGNA 22.000 EURI/ANNO.
E LORO, continuano a darvi da intendere che la colpa è dell Euro, dellaqmano d'opera a basso prezzo, della “ Culona Inchiavabile” etc. etc. etc.,
Invece, gli italiani, sono Chiavabili, altro che se sono Chiavabili.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 02.12.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

@Paola verona

Grazie per le foto di ieri che mi hai mandato e grazie anche a tutti gli amici che hanno fatto la cronaca su fb a noi che non siamo potuti essere presenti a Genova!!
Grazie davvero!

ema dell Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:16| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Utopia pura.
In Italia c'è bisogno di una sola cosa: mandare via i ladri.
Purtroppo c'è una soluzione sola, cioè aspettare che non abbiano più nulla da rubare. Allora i derubati capiranno chi hanno sostenuto (forse).

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe tutto ok, l'unico è il referendum per l'uscita dall'euro. Meglio lasciarlo per ultimo,
molto probabilmente ora vincerà la volontà popolare di mantenerlo e la merkel ne uscirebbe soddisfatta e la germania rinforzata. Abbiamo
paura di andare a stare peggio di adesso e sarebbe inacettabile. Prima
bisogna rinegoziare gli accordi con l'UE e il debito e discutere e allearsi
con i paese del sud europa per mettere la germania alle strette e riacquistare sovranità.

Gianni C. 02.12.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGELIBERO!★★★★★★★★

★★★★★ASSANGELIBERO!★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGELIBERO!★★

★★★★★★★★★★ASSANGEIBERO!★★★★★★★★★★★★★★★★★★

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★

★★★★★ASSANGELIBERO!★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★

★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★ASSANGE LIBERO!★★★★★★

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 20:09| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

estraggo da

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/02/v-day-poca-pancia-molta-testa-m5s-e-cresciuto/797954/

"""Ha detto che, se Pertini fosse ancora vivo, starebbe con lui. E forse ha esagerato, come quando cinque anni fa si paragonò ai partigiani."""


per me il pavone alfonso a volte non sa quel che dice, a volte eh....

oppure pensa di essere depositario di verità che invece stanno a divertirsi da altre parti...

paoloest21 02.12.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Diamo un segnale della nostra potenza:

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2013/12/appoggiamo-la-manifestazione-del-9-dicembre-e-blocchiamo-il-paese-con-sciopero-generale.html

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 02.12.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

per chi nn conosce invito ad informarvi sulle nuove ipotesi di estrazione dai fondali marini degli idrati di metano!!!!lì sì che rischieremmo l'estinzione con errori tragici...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 20:05| 
 
  • Currently 1.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonasera blog!
Finalmente ho avuto un attimo di tempo e mi sono letta con calma questo bellissimo post, molto imteressante, complimenti!!

Mi piace molto l'idea di abbandonare il potere piramidale e la consapevolezza soprattutto tra i piu' giovani che il potere puo' essere peer to peer, cioe'nella collaborazione tutti insieme e ne concetto di una nuova democrazia in cui ognuno collabora e lavora per il bene dell'altro.
Credo ci sia ancora molta strada da fare, bisogna proprio cambiare la mentalita' ma col tempo arriveremo anche a questo.
E' bellissima la concezione che per ottenere il meglio da una societa' bisogna andare oltre i partiti politici e oltre gli schieramenti, bisogna credere nella democrazia dei popoli e non nella politica del denaro


"la terza rivoluzione industriale non dovrebbe conoscere schieramenti, deve andare oltre i partiti..

perché qualcuno dovrebbe opporsi ad una nuova rivoluzione industriale che può aumentare la produttività, la nostra efficienza, creare tante nuove tipologie e opportunità di lavoro, incidere sul cambiamento climatico, e creare un mondo più giusto?


Sono cose che vanno oltre la politica di piccolo cabotaggio

e la mia speranza è che in Italia il centrodestra, il centro, il centrosinistra e tutti i movimenti si uniscano,

e in ogni regione d’Italia cominci il processo di avviare la terza rivoluzione industriale nella nostra vita quotidiana,

in modo che possiamo lasciare ai nostri figli una società più giusta, umana e sostenibile in questo ventunesimo secolo."

Jeremy Rifkin


ps.

tutto giustissimo,tranne una cosa.....


non hai calcolato l'esistenza in ITALIA di una RAZZA BASTARRDA...

gli ItaGGGGGGGGGGGGGGliani di MERDA..........


ENZO D., BARI Commentatore certificato 02.12.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Letta: in Italia crescono gli estremismi.
Chiediti il perchè pirla!

Dino L.. Commentatore certificato 02.12.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Lady
che modi.. :)

ciao tutti

notte

psichiatria. 1 02.12.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

ieri da sotto il palco di Genova sentivo Beppe richiamare come urgente e improrogabile la riconversione energetica verso le rinnovabili, non ho sentito una precisazione che ritengo centrale e che non vedo richiamata neanche nel passaparola di Rifkin: la riconversione energetica da sola e' irrilevante (per la salvezza della razza umana) se non si cambia decisamente il modello di sviluppo attuale, incentrato su un uso smodato, energivoro e acritico dell'energia. Oltre che per la produzione di gas serra e' devastante l'impatto dell'uomo sul pianeta (inquinamento, cementificazione) per cui anche se oggi, per assurdo disponessimo di energia pulita ad libitum, non avremmo spostato di una virgola il problema. E' fondamentale iniziare a pensare (e agire) in termini di feedback dell'energia investita nel sistema. Le auto elettriche solo apparentemente sono un punto positivo infatti lo sfruttamento delle risorse impiegate per la produzione delle nuove auto elettriche se pensassimo di distribuirle a tutto il mondo, ad esempio, causerebbero comunque l'estinzione dell'uomo. E' venuto il momento di ridurre "i giri al motore".

Ettore ., Ciriè (TO) Commentatore certificato 02.12.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Ancona
Ricordavano oggi a Radio i Sole 24 ore che il debito italiano è cominciato ad accumularsi e crescere vertiginosamente da quando sono state istituite le regione nel 1970. Fino a quando non si scioglieranno le regioni come entità politiche istituzionali il debito continuerà a crescere fino a diventare una valanga che ci travolgerà.....

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 19:55| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Anna Lombroso per il Simplicissimus

Si, la strage di Prato è un trailer di quello che ci aspetta, è lo scenario di un futuro di disuguaglianze che alimentano sempre maggiori iniquità e sempre più profonde differenze, interne ed esterne, perché a tremende vecchie e nuove povertà che macchiano tutte le geografie del mondo corrispondono smisurate nuove ricchezze che si aggiungono ad altre antiche e inviolate dalla crisi.

Si, ha ragione il Simplicissimus , resta, poco sopita, un’eco di vocazione coloniale, la stolida certezza irremovibile di una superiorità occidentale, i cinesi, come gli indiani, sono tanti e anche la loro morte è segnata dalle grandi cifre, imperi arcaici o recenti li hanno assuefatti all’ubbidienza, a vivere in città parallele o sotterranee, affollatissime e nascoste ai nostri occhi.

Ma non occorre mica andare lontano nel mondo o nella storia, non occorre ricordare piramidi egizie, i rematori delle galere che in Cina portavano avventurieri e capitani in cerca di ricchezze frutto di civiltà più antiche delle nostre. Non sono poi passati tanti anni da quel secolo breve nel quale ci sono stati lager di ideologie sataniche, ma anche quelli del profitto, anche quelli popolati di donne e di bambini. Non sono poi passati tanti anni da quando le donne della Riviera del Brenta, dopo aver lavorato in campagna, si sedevano insieme ai ragazzini a tagliare tomaie. O da quando altre donne in Campania coi loro figli ancora piccolini cucivano guanti, a pochi centesimi l’uno. E è passato ancora meno tempo da quando quelle stesse donne consideravano un successo indebitarsi per comprare una macchina da maglieria a buffo, per lavorarci tutta la notte che se passavi da quelle parti a qualsiasi ora era tutto un ronzio instancabile.

Ci voleva la radiosa globalizzazione, per rivelare che al nostro interno convive un terzo mondo che viene da fuori e uno che è stato mantenuto al nostro interno, più moderno tanto che è più elegante o pudico, chiamarlo flessibilità e non p

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

"PAPA FRANCESCO POTREBBE DIMETTERSI"!

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/12/papa-francesco-potrebbe-dimettersi.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi il TG3 da' la seguente notizia TELEGRAFICA:
"Il Governo ha posto la fiducia sul decreto sul la RIFINANZIAMENTO DELLE MISSIONI ALL'ESTERO".
Bene la prima cosa che mi chiedo ma quanto costa?

Cerco in Internet e scopro che questo rifinanziamento costa 260 MILIONI di Euro!

260 MILIONI sono una bella cifra... 1/4 di MILIARDO.
Ma tutti questi numeri sono tenuti il piu' possibile nascosti all'opinione pubblica dai PENNIVENDOLI e LACCHE'....

Beppe quando uno dei nostri portavoce va in TV dovrebbe GRIDARE questa vergogna 1/4 di MILIARDO per fare la guerra! Basta Basta Basta....


alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.12.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.agichina24.it/l-intervista/notizie/autrice-del-libro---inchiesta-lassedio-cinese--il-distretto-senza-regole-degli-abiti-low-cost-di-prato

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Un Emiro Arabo ha detto:

MIO NONNO VIAGGIAVA SUL DORSO DI UN CAMMELLO, MIO
PADRE IN AUTOMOBILE, IO SU UN JET PRIVATO, MA SONO
SICURO CHE MIO NIPOTE TORNERA' A VIAGGIARE SUL DORSO DI UN CAMMELLO

Wake uo guys!!


www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 02.12.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PSICHIATRIA. Ho sentito dire che in USA hanno trovato modo di fare petrolio dalle rocce.
L'argomento non è stato approfondito. L'ho captato di volata, ma come tutte le cose veramente importanti.....poi è calato il silenzio stampa.
Sarebbe cosa infatti da stravolgere la geopolitica.

Lady Dodi 02.12.13 19:42| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho postato ieri la tragedia di Prato.
Ne sono amareggiato non solo per le vittime,ma per il menefreghismo dei nostri politici.
Questo avvenimento è la dimostrazione che l'italia è stata svenduta alla cina!
Tutte le nostre risorse sono state svendute all'estero.
Il Made in Italy è....FINITO!
Italiani ma li aprite gl'occhi si o no?
Ma non vedete che non abbiamo più risorse?
Quelle poche rimaste sono boicottate!
E che cazzo possibile che non vediate...ma c'avete le fette di salame negli occhi!
Ma mandiamoli via prima che sia troppo tardi!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 19:39| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I NOSTRI GOVERNANTI E STUOINI AL SEGUITO CONTINUANO A PRENDERCI PER IL CULO, E NASCONDERE LA MISERIA CHE CI ASPETTERA', A NOI E ALLE NOSTRE GENERAZIONI, BENE, SARA' GUERRA!
...RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA VITAAAA!
....I COGLIONI CHE CONTINUANO A VIVERE NELLA MENZOGNA AVRANNO UNA BRUTTA SORPRESA...

Andrea Maddiotto, MB 02.12.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento

- la penisola italiana è l’Arabia Saudita dell’energia rinnovabile -

sschhh...non passateparola
se no arriva "mister" Bilderberg e ci frega anche il sole e il vento

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 02.12.13 19:34| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

di Sergio Di Cori Modigliani

Ipocriti.
E anche assassini.
La nostra classe politica dirigente si distingue, per l'ennesima volta, nel fare a gara a chi vince la battaglia degli errori.
O meglio degli orrori.
La tragedia della fabbrica cinese a Prato svela il segreto di Pulcinella e scopre l'acqua calda.
Tutti sanno, tutti sapevano.
Sembra ormai dato per scontato che nel cuore dell'Italia, quella Toscana che per decenni è stato il trampolino di lancio dell'industria del made in Italy verso i mercati di tutto il mondo, i cinesi usano sistemi cinesi con operai cinesi soldi cinesi e merci cinesi sul nostro suolo nazionale, approfittando del fatto che l'Italia è un paese corrotto, dove la legalità non conta e non viene rispettata.
In nessuno altro paese dell'Unione Europea i cinesi schiavisti godono dell'immunità di cui si avvantaggiano, invece, in Italia.
E' uno dei grandi paradossi dell'età in cui viviamo: il più grande paese schiavista del mondo, il paese che più di ogni altro in assoluto sfrutta il bisogno di sopravvivere trattando gli esseri umani come bestie, è allo stesso tempo un paese che ha una istituzione e una classe politica dirigente che si richiama al comunismo e ai diritti dei lavoratori, definendo se stessi degni eredi di Carlo Marx.
Basterebbe questo per comprendere quanto sia intricata e complessa l'aggrovigliata matassa degli interessi geo-politici nel mondo di oggi, e quanto sia difficile percorrere i sentieri del Senso.
La tragedia di quei poveretti a Prato è una tragedia tutta italiana.
Perchè quella è una fabbrica che produce il pronto-moda a prezzi imbattibili, che sta mettendo in ginocchio l'economia italiana del settore due volte: una, perchè stampa il marchio "made in Italy" potendolo fare con prodotti di bassa qualità e quindi sottrae all'immagine dell'Italia il suo insostituibile valore aggiunto; l'altra, perchè veicola le proprie merci e sta dando un enorme contributo alla diffusione della illegalità facendo affari con la criminalità org

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ing. Paolo Falleroni Riccione.
E' inutile parlare di energie rinnovabili se in Italia devi rispettare decine di leggi ed ottenere un sacco di autorizzazioni per produrti l' energia elettrica che ti serve per casa in modo libero e senza incentivi da parte del gestore della rete a cui sei obbligato di venderla. Se ci provi ti sequestrano tutto ! Per i nostri ragazzi del Movimento in Parlamento: preparate un testo UTILE E SEMPLICE che depenalizza e rende semplicissimo autoprodursi energia elettrica da fonti rinnovabili fino ad un massimo di 20 chilowatt (che servono se volete anche caricare le batterie della vostra auto elettrica o il motorino elettrico velocemente o per i vostri lavori in campagna, riscaldare anche l' abitazione biocompatibile se eccede) TOGLIENDO: accise, obblighi di vendere l' energia autoprodotta al gestore della rete, impatto ambientale, impatto paesaggistico, tutela del patrimonio storico artistico, autorizzazioni a costruire, autorizzazione regionale e varie beghe sui permessi di esercizio. Inoltre insieme alle università preparare dei progetti che noi privati possiamo autorealizzare a basso costo E SENZA ROYALTIES. Il futuro energetico autonomo dell' Italia passa da qui.
SPERO CHE LA LEGGIATE !! Forzaaaaa!!
Facciamo un sito specifico in internet del Movimento dedicato solo a questo tema in cui i "cervelli politici,tecnici e non" del Movimento confluiscono tutti per mettere a punto questa meravigliosa idea e concretizzarla . Che figata!! CERVELLO DISTRIBUITO COME LE API NEI MIEI ALVEARI !!!


tg3 ora....la berlinguer e i suoi sondaggi.....oggi il M5S ha perso un punto nei consensi....
ahahahahaha ahahaahahha ahahahah ahahahaha
miserabiliiiiiiiii!!!ahahahah ahahahaahah ahahahah e questo è il tg dei fighetti di sinistra,falsi!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al blog: ridatemi il bollino (perchécazzo me l'avete tolto?)

Davide B 02.12.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

riguardo alla tragedia di PRATO, faccio una domandina facile facile.
in CINA, sarebbe possibile che una città intera e un intero settore produttivo venisse preso d'assalto e monopolizzato da ITALIANI illegali che togliessero lavoro a operai CINESI?


voto il movimento con estrema convinzione e vedo in civati uno dei pochi con cui si potra' collaborare in futuro. forse andro' a votare per le primarie del pd sperando che renzi non vinca.

andrea canesi, pisa Commentatore certificato 02.12.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

circa la strage di Prato
il nostro PDR:
STOP A INSOSTENIBILE SFRUTTAMENTO

Mi scusi PDR, per poter stabilire che c'è sfruttamento, dovremmo preventivamente conoscere i numeri....
quanti sono gli irregolari,
come si chiamano,
dove si curano,
dove vengono seppelliti....
chi deve procedere con i controlli?
perchè ne veniamo a conoscenza solo dopo la tragedia di turno?

le FRASI FATTE lasciano solo l'amaro di una realtà "tutta italiana".....

alnair gru, roma Commentatore certificato 02.12.13 19:29| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Vorrei porre alla vostra attenzione quanto sia stata la rilevanza del III V day,per i media generalisti. TG1 delle 13.30,tempo concesso all'evento 4 secondi (cronometrati) mentre si parla per 65 secondi dell'incontro di Napolitano coi vigili del fuoco. Sul TG2 delle 13 tempo concesso all'evento 9/10 secondi,mentre si dedicano 65 secondi per un reportage su un nuovo software che analizza lo stato d'animo dei clienti all'atto degli acquisti! L'unico commento sentito sulle varie radio 1,2,3 era sull'entità dei numeri sulla partecipazione alla manifestazione!!!! Sicuramente un problema dei 5S è la visibilità popolare che è fuor di dubbio scarsissima, forsanche ascrivibile a colpe/scelte del movimento stesso, ma i media nazionali indubbiamente svelano la loro connivenza con la politica istituzionale, connivenza che mi sembra quantomai insostenibile,dal momento che credo la stampa dovrebbe essere sempre e comunque la "cronaca"del nostro vissuto...

antonio mariotto 02.12.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

come se il petrolio dovesse finire a breve
e solo chi si prepara riuscirà a cavarsela...

psichiatria. 1 02.12.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Il nocciolo del problema è l'Italiano dal grande gluteo e addome flaccido che, stravaccato in poltrona, si abbevera alla fonte dei TG e quando cambia abbeveratoio recandosi all'osteria, inveisce contro il governo senza avere un cazzo di idea su cosa effettivamente deve fare, avendo la testa scollegata e narcotizzata la mente. Sveglia popolo di sodomiti, o al limite vota 5 stelle per lo meno. Le future generazioni ringraziano.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo intervento!!

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante la furia con la quale il governo e gli enti locali cercano di raccattare tutto il possibile, il debito pubblico sale in modo incontrollato. Credo che sia stato raschiato il fondo del barile, salvo che qualcuno pensi davvero che lo stato riesca a recuperare soldi dalla famosa lotta all'evasione fiscale, una delle più grandi bufale propagandistiche degli ultimi governi.

Ciò che si riesce a recuperare (per quanto ancora?) non è che una frazione dell'aumento del debito pubblico. Direi, anzi, che dovremmo ragionevolmente aspettarci un repentino crollo delle entrate tributarie. Va da se che arriverà il momento di gettare la spugna, e primo lo si fa, meglio è.

eleonora . Commentatore certificato 02.12.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

La splendia giornata di ieri si è conclusa con un meraviglioso tramonto rosso...che sia di buon auspicio per tutti noi!
Beppe...sei un Grande Uomo!
Ps unica nota negativa di questa bella avventura:TRENITALIA...........
moriammazz.......

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.12.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

non so se gia postato da luca:))))nel caso detraggo anche questo:)))))

""Roma, 2 dic. (TMNews) - Forza Italia al 22%, Ncd al 3,5% e Pd al 25,8%. Sono le percentuali che emergono da un sondaggio di Euromedia research pubblicato sul 'Mattinale', la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera. La rilevazione - si precisa - è stata effettuata nel giorno di venerdì 29 novembre. Ecco i risultati: Forza Italia 22,0%, Nuovo Centrodestra 3,5%, Lega Nord-3L 4,2%, Fratelli d'Italia-Centrodestra Nazionale 3,0%, Movimento per Alleanza Nazionale ( La Destra+Io Sud+Fiamma Tricolore) 1,3%, Grande Sud+MPA+altri centrodestra 0,2%. Totale Centrodestra: 34,2%. Partito democratico 25,8%, Sinistra Ecologia Libertà 3,6%, altri centrosinistra 0,7%. Totale Centrosinistra: 30,1. Udc-Unione di Centro 2,8%, Scelta Civica-Con Monti per l'Italia 2,5%. Totale Centro: 5,3%. Verdi-Il Sole che ride 1,5%. Movimento 5 stelle-Beppe Grillo.it 24,0%, altri 4,9%. Scheda Bianca/Nulla 4,7%, indecisi 30,5%, non risponde 3,5%"."""

praticamente manca poco che il m5s sia il primo in italia...

anche se io non credo all'affidabilità di codesti sondaggi.

ma per le sere invernali... riscalda la stanza:)

paoloest21 02.12.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Scannapieco condivido.
E ricordo che i Martiri della Tyssen Krupp a suo tempo avevano inviato fax disperati per denunciare le loro condizioni di lavoro. ma CHI doveva intervenire, gli ha risposto , sempre via fax che occorreva una raccomandata per muoversi.
A questi vertici inimmaginabili è arrivata la BUROCRAZIA! Altro che controlli!

Lady Dodi 02.12.13 18:59| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Management Usa, la meritocrazia dei pollastri...Ricordiamoci di tutti questi pollastroni quando vengono a raccontarci la favola che nell’impresa privata si fa strada solo con la meritocrazia. Quale meritocrazia? Quella dei pollastri che fan fallire le aziende o quella di chi sa vendere fumo?...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/02/management-usa-la-meritocrazia-dei-pollastri/797667/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.12.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nostro governatore (enrico rossi) ha scoperto ieri che a prato ci sono i cinesi.

rossi, ma dove cazzo hai vissuto negli ultimi 30 anni???????

alberto rossi 02.12.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hyde park ...grande fruttarò !

invece il nostro amichetto
immacolato & plurinculato
si trovava al LAID park...

:) uahahahh

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 02.12.13 18:55| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOI DOBBIAMO DIRE BASTA AD OGNI TIPO DI SCHIAVITU' E MANDARE A CASA QUEI MAGISTRATI, QUEGLI UFFICIALI DELLE FORZE DELL'ORDINE E CHIUNQUE PAGATO PER CONTROLLARE NON CONTROLLA.

Basta con le fabbriche di schiavi, con l'agricoltura di schiavi, vuoi che siano cinesi, vuoi che siano della camorra o della n'drangheta, vuoi che siano in Italia come in Cina e come in India perché un uomo che lavoro in Cina od in India non è meno uomo di uno che abita in Italia, in Germania, in America. Basta anche ai bambini sfruttati per lavoro, per l'elemosina o peggio per prostituzione. Li vediamo per le strade questi bambini senza futuro e lo stato fa finta di niente. Bambini a pulire i vetri, a chiedere l'elemosina o peggio ancora nei parchi a prostituirsi. Il progresso deve partire prima di tutto da dentro di noi perché non ci può essere nessun progresso in una società non etica, senza valori.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.12.13 18:43| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

La scienza è una cosa meravigliosa se usata per amore di noi stessi, di tutto e di tutti, per amore della totalità della vita, per amore dell'evoluzione della consapevolezza, ma è uno strumento di potere e di morte se usata per il potere. E fino ad ora è stato questo. Abbiamo avuto Nikola Tesla che all'inizio del secolo scorso parlava di trasmissione di energia e di possibilità di ottenere energia elettrica dalla radiazione cosmica, dallo spazio stesso secondo me. Sono arrivati poi a fine secolo persone italiane come Giuliano Preparata, e altri attuali come Emilio Del Giudice che hanno parlato di fusione a freddo, menti italiane attuali a cui andrebbero date solo risorse per poter attuare generatori a fusione a freddo.
Rifkin parla di una rete futura di informazione e energia interconnessa come base di un economia della felicita dove il potere non è gerarchico ma laterale, dove cioè tutti hanno dignità e non sono ne "padroni", ne "schiavi", ne "dominatori", ne "dominati", etc., ma attraverso la collaborazione sono partecipi di un potere collettivo cha ha come obiettivo la gioia di tutti. E questo potere collettivo è distribuito attraverso questa rete di energia-informazione e formato dal contributo di tutti attraverso essa. E' l'eliminazione del concetto di gerarchia, cosa che fa paura agli attuali "tiranni". Ecco perché c'è tanta resistenza alla free-energy, alla partenza di sistemi economici come quello citato nel video. Perché troppi poteri gerarchici verrebbero a meno.
E' PER QUESTO CHE E' NECESSARIO LA RIVOLUZIONE PER RIPRENDERSI IN MANO IL FUTURO E CREARE UN FUTURO CHE E' LA BASE DI UNA NUOVA UMANITA; BISOGNA FARLO ORA, PER LA GIOIA DI TUTTI, E ESSERE QUESTO IN OGNI COMPORTAMENTO DI OGNI GIORNO, AGGREGANDOSI E UNENDOSI IN MOVIMENTI COME IL M5S OPPURE ANCHE DA SOLI, IN OGNI ATTEGGIAMENTO, IN OGNI PAROLA, IN OGNI AZIONE DI OGNI GIORNO, INTEGRANDO LA NOSTRA IDEA DI FUTURO CON L'IDEA DI FUTURO DELL'UMANITA PER UN FUTURO DI GIOIA PER TUTTI E TUTTO......

Pierluigi Scabini Commentatore certificato 02.12.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Io sarei anche d'accordo, permettetemi di avere una seria preoccupazione: internet è sicuro? di sicuro non è gestito dal popolo! Doppiamo dare la fiducia a chi? Chiamatemi retrogrado, ma, a mio avviso, tutti i componenti elettronici sono manipolabili! E' il contatto umano che unisce! Perchè Grillo usa la parola sulle piazze? Secondo quanto predica...dovrebbe usare solo internet!

DIEGO MIATTO, porpetto Commentatore certificato 02.12.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Se non si riducono le tasse e non parlo dell'imu situazioni come quella di Prato si moltiplicheranno a go go. Non ci stupiamo se il territorio viene spartito tra le mafie locali e internazionali. Un governo come si deve, metterebbe al primo posto la ripresa dell’economia reale, non i bilanci statali: parliamoci chiaro, senza la riduzione del prelievo fiscale, l’economia non si riprenderà mai, perché ciò porta alla riduzione dei consumi e degli investimenti, ma all’aumento dell’elusione fiscale, che comporta minor gettito nelle casse dell’erario. Quindi queste misure di austerità ci rendono solo + poveri.
Strilli di trombe arriva Matteuccio il pupazzino nelle mani del potere. Venghino siori venghino l'Italia si svende!

eleonora . Commentatore certificato 02.12.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

" Nel sottosuolo, in Italia come ovunque, c’è un nucleo bollente di energia geotermica, costituito dai residui del sole; siamo in grado, in qualsiasi momento, di estrarre quel calore geotermico e portarlo in superficie per la produzione di energia ".
Ecco, il nucleo è meglio lasciarlo stare; se la natura lo ha rinchiuso al centro della terra ci sarà un cazzo di motivo o no?
NON TOCCATE IL NUCLEO, CRETINI DI SCIENZIATI!.

Davide B 02.12.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi sa dire perchè ieri al V-Day nn è stato nemmeno trasmesso il videomessaggio di Assange???

Beppe è stato minacciato da qualcuno per non mandarlo?

E se si..di quali minacce s'è trattato???

Dino Colombo Commentatore certificato 02.12.13 18:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il violento nubifragio, scatenatosi di recente sulla Sardegna, trova la sua principale ragione nel “rischio” che il governo centrale italiano perdesse il cospicuo gettito fiscale proveniente dall’I.V.A. e dalle accise sui carburanti, vista la decisione della regione Sardegna di trasformare l’isola in una zona franca. Hit and run! Colpisci e fuggi via! Poi ti inventi i cicloni che, nella neo-meteorologia orwelliana, da fenomeno tipico dei mari tropicali, diventano la norma anche nel Mediterraneo ed il gioco è fatto.

Segui la scia… di denaro. Le armi climatiche sono anche questo: un affare lucroso che garantisce introiti esorbitanti a profittatori, usurai, compagnie aeree, multinazionali del farmaco, laboratori di “ricerca”, industrie belliche, centri universitari, disinformatori… Mentre la nave affonda, i topi ballano… sul ponte di comando.

eleonora . Commentatore certificato 02.12.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

parole sante le tue ,

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 02.12.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Con la scusa dei cambiamenti climatici, attribuiti falsamente alle emissioni di biossido di carbonio in atmosfera, si introducono nuovi balzelli con cui si incrementa il gettito fiscale. Vai col liscio! Ci si è inventata la “carbon tax” per scorticare imprese e cittadini.

Che la produzione complessiva diminuisca, che la popolazione sia affamata e costretta ad usufruire di buoni-pasto statali per sopravvivere, alla feccia non importa un fico secco, anzi! I farabutti vivono nelle loro ville principesche tra lussi sibaritici, lontano dagli effetti di una crisi economica e finanziaria che essi stessi hanno creato.

Secondo la legge della domanda e dell’offerta, la penuria di merci causa un aumento dei prezzi, quindi vantaggi notevoli per gli accaparratori. Il potere poi non vede l’ora di tenere in pugno i cittadini ridotti alla miseria, obbligandoli ad elemosinare qualche briciola dallo stato-Leviatano.
http://www.tankerenemy.com/

eleonora . Commentatore certificato 02.12.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento


dal ffatto

""Non usa mezzi termini il deputato europeo dei Verdi, il tedesco Daniel Marc Cohn-Bendit, nell’opporsi all’idea del leader del M5S Beppe Grillo di indire un referendum che possa mettere in discussione la presenza dell’Italia nella moneta unica. “Uscire dall’Euro? Ma che, è matto?”. Tuona Cohn-Bendit durante una conferenza stampa a Milano per presentare una serie di iniziative italiane dell’European green party: un nuovo simbolo per l’Italia e l’idea di avviare sul web le primarie, per scegliere il nome del prossimo segretario europeo del movimento. Secondo Cohn-Bendit non si può mettere in discussione l’unità europea. “Anche se a livello sociale e nelle politiche ambientali – ha aggiunto l’europarlamentare – è stato fatto poco, in futuro ci si dovrà confrontare con nazioni come la Cina. L’Italia, la Germania o la Francia (che tra trent’anni nemmeno saranno più nel G8) da sole non avranno mai la forza per contrattare con queste superpotenze; per cui se non vogliamo che trionfi un modello cinese, che in questi giorni, con la tragedia di Prato, ha dimostrato tutta la sua improponibilità, dobbiamo restare nell’alveo di un’Europa unita, per aver la forza di combattere”. All’incontro con Daniel Cohn-Bendit era presente anche Giorgio Ambrosoli, leader del Patto civico in Regione Lombardia, anch’egli europeista convinto. “Lo dobbiamo ai nostri giovani – ha detto l’eruoparlamentare – perché solo nell’ambito di un’Europa unita sarà possibile per loro trovare una qualche speranza nel futuro”""


!!!che in questi giorni, con la tragedia di Prato, ha dimostrato tutta la sua improponibilità,!!!

infatti nel modello italiano tragedie non se ne vedono mai....
ma per favore...

caro "verde" finchè al centro delle preoccupazioni europee od italiche che dir si voglia ci saranno le banche et non i cittadini,e finche i cittadini ,come avviene in italia conteranno nada de nada, non si va da nessuna parte...

provi a darsi una tinteggiatina...

paoloest21 02.12.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

energia rinnovabile, questa è la realtà del futuro! Ma questo futuro contrasta con certi interessi disposti a farti fuori se li contrasti! Dietro il petrolio, l'uranio ed il carbone ci sono interessi economici enormi! Il progresso si avrà solo quando costoro avranno ammrtizzato i loro investimenti, magari con i contributi pubblici cioè il nostro denaro, e si saranno appropriati della gestione delle energie rinnovabili come sta facendo parte della camorra che però spesso è in concorrenza con le lobbies e con le mafie più grosse. Rubbia aveva inventato una centrale solare efficiente, alcuni scienziati stanno studiando dei batteri che trasformano i rifiuti in biocombustibile, altri scienziati italiani erano giunti a buoni risultati con la fusione a freddo. Poi un italiano defunto aveva inventato un motore che non consumava quasi nulla ed altri italiani avevano inventato il motre ad aria compressa che poi, non si sa come, è ricomparso in India con la Tata mentre da noi non se ne parla. In Brasile poi le auto vanno ad alcol e biocarburante. Questo solo per parlare del settore energia. Nel settore farmaceutico poi c'è proprio la mafia dove poche imprese si fanno pagare dallo stato miliardi di euro per prodotti ormai non più innovativi che sul mercato normale potrebbero costare molto molto meno se ci fosse vera concorrenza o se fosse lo stesso stato a fare ricerca invece di buttare i nostri soldi al cesso!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.12.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

«La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità».


Addirittura scoprì i raggi cosmici e fu il primo a sviluppare i raggi-x. Ma la sua scoperta più "rivoluzionaria" è stata che l'energia elettrica può essere propagata attraverso la Terra e attorno alla zona di Schumann (un’area atmosferica). L’invenzione di Nikola Tesla, conosciuta come la trasmissione d’energia elettrica senza fili, verrà in seguito applicata ma non per scopi benefici.

Haarp Muos scie chimiche stanno già applicando queste scoperte ma non a beneficio dell'umanità, solo per scopi bellici e manipolativi. Dobbiamo riprenderci il futuro!!!

eleonora . Commentatore certificato 02.12.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Non sarà per questo che si stanno preparando a svendere le coste e le spiagge per permettere alle lobbies di impiantare i loro impianti energetici alternativi e togliere a noi il lavoro?

antonella b., Cremona Commentatore certificato 02.12.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Energia libera e gratuita per tutto il genere umano. Scrive lo stesso Tesla nel 1904:
«Quando la grande verità verrà accidentalmente rivelata e poi confermata empiricamente, cioè quella che questo pianeta, con tutta la sua immensità spaventosa, è per le correnti elettriche virtualmente nient’altro che una piccola sfera di metallo, e da questo fatto ne deriveranno tante opportunità per noi, ognuna delle quali supererà l’immaginazione e avrà conseguenze incalcolabili; quando sarà inaugurato il primo progetto e verrà mostrato che un messaggio telegrafico, segreto e inafferrabile quanto può essere il pensiero, verrà trasmesso a qualsiasi distanza terrestre, che il suono della voce umana con tutte le sue intonazioni e le sue inflessioni, riprodotto fedelmente e immediatamente, verrà trasmesso sino a qualsiasi altro punto del globo, che l'energia di una cascata sarà disponibile per produrre luce, calore o forza motrice dovunque - su mare o terra o in aria - l'umanità sarà come un mucchio di formiche agitato con un bastoncino: vedremo il caos arrivare».
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/11/nikola-tesla-il-genio-jugoslavo-al.html

eleonora . Commentatore certificato 02.12.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

A Prato sono morti degli essere umani che lavoravano peggio degli schiavi in fabbriche-casa, senza nemmeno l'ora d'aria. Questi sono gli schiavi moderni, il modello di lavoratori che vorrebbero le multinazionali con la complicità dei politici. Spesso quelle fabbriche schiaviste cinesi, ma anche quelle gestite dalla camorra e dalle criminalità varie sparse non solo in italia ma in tutto il mondo e sempre con la complicità dei politici locali, prendono commesse in subappalto dalla grandi firme , dalle multinazionali che così non si prendono responsabilità dirette. Magari per essere più sicure le grandi firme fanno comprare da un'altra fabbrica quei prodotti che poi ricomprono loro. Ne abbiamo visti tanti di servizi anche su report. Ma le forze dell'ordine di Prato, la magistratura di Prato, l'agenzia entrate di Prato, i vigili urbani ed i vigili del fuoco di Prato, i carabinieri di Prato, la polizia di Prato erano tutti non vedenti ? Oppure c'è dell'altro dietro lo sviluppo di questi poli che con la concorrenza sleale del lavoro sottopagato, per non parlare dell'evasione fiscale, quando poi mettono dei prestanome che non sono mai i veri amministratori, hanno fatto fuori le imprese sane, quelle che pagavano tasse e contributi!!! Forse è il caso di controllare meglio chi viene a lavorare in Italia. Forse è il caso di controllare anche queste realtà! Ma forse è più comodo e meno pericoloso prendersela con la gente comune, quella che apre la bottega la mattina presto e se ne torna a casa dalla famiglia la sera tardi campando ormai alla giornata.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.12.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si può che condividere le nuove prospettive energetiche, industriali e culturali illustrate da Rifkin e a questo proposito meriterebbe anche ricordare un grande scienziato come Nikola Tesla che il secolo scorso scoprì l'energia a costo zero ed a inquinamento zero e che lui avrebbe voluto si distribuisse gratuitamente a tutti. Il governo degli USA, in cui visse come ospite, pensò bene però di bloccare i suoi esperimenti e le sue ricerche e lo tenne comunque in disparte e controllato e alla sua morte l'FBI fece sparire i suoi brevetti. Anche oggi in Italia vi sono ricercatori di prima grandezza capaci di creare brevetti per un'energia verde a costo zero ed impatto zero. Mi auguro che il M5S possa e voglia favorire e finalmente realizzare a livello statale la produzione di queste energie che, come dice bene anche Rifkin, oggi non sono più una utopia! Buon lavoro e spero che andiamo presto a votare per mandarli a casa per davvero, perchè, non so se vi siete accorti, ma sono ancora lì bene in forze nonostante tutto purtroppo! Intanto gli italiani si disperano!

Maria Stella Longo 02.12.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Non ci serve uno di fuori per spiegarci queste cose, specialmente un consulente dell'Unione europea (che deve andare affanculo visto che è governata dai banchieri).
Che il petrolio sia stato superato già da anni quale fonte esclusiva di energia, lo sappiamo appunto da anni ( Grillo ne parla da sempre).
L'Italia è il Paese più ricco di sole e di acqua di tutta Europa e forse del mondo.
Per secoli l'Italia è stata il centro del mondo ed ha vissuto in autonomia, ed è ora che torni ad essere tale.
Ci hanno asservito per decenni per colpa dei politici italiani venduti come l'Innominabile.
Problema numero uno: sbarazzarci di questi bastardi, il resto verrà da sé, perché è nello stato naturale delle cose.
Beppe, complimenti per come tieni duro, sarà la forza della buona coscienza che infrange tutti gli ostacoli.

Davide B 02.12.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

sono troppe le cose da fare , per fare cose più semplici tipo far rispettare una legge si fa fatica , figuriamoci cicli del genere .
Quante generazioni ci vorrannò ???

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 02.12.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi cosa ne direste di spendere 2 euro, domenica, e andare a votare per Civati?

Tanto per essere chiara, lo dico da convintissima elettrice del M5S (fin dall'inizio), nonché partecipante al VDay a Torino e a quello di ieri (ma qui si giocava in casa mia).

Solo per fare dispetto a D'Alema avevo deciso di andare a dare il voto a Renzi, ma adesso son indecisa...se Civati riuscisse a giocarsela contro Renzi, potebbe essere un interlocutore più credibile, un domani.

antonella g. Commentatore certificato 02.12.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono parzialmente d'accordo con le tesi di Jeremy Rifkim. Ma troppa enfasi infatti sulla sostituzione delle energie fossili, prossime all'esaurimento, da sostituirsi con quelle rinnovabili. Oltre naturalmente i provvedimenti di contenimento energetico al fine d'evitare le dispersioni termiche. Tutte belle cose, alcune un poco utopistiche, come quelle della distribuzione capillare dell'energie elettrica.
Allora io la penso in questo modo:
Fatte salve tutte le premesse indicate da Rifkim il conto non torna, siamo infatti fagogitatori di energia il cui consumo tenderà ad aumentare. Questo anche in relazione ai paesi in via di sviluppo. Certamente: non vi siete mai chiesti voi quando fatte due docce calde al giorno, quanto consumate rispetto ad un cinese, un africano o un indiano...
Insomma meditate gente!!!
Sarebbero troppo facili le teorie di Rifkim per altro in parte superate.
La quarta rivoluzione, quella che infatti cambierà la storia umana, si trova nella cosa più semplice e più abbondante:(quasi infinita) esistente sulla terra. Cosa sarà mai?
L'acqua, e l'aria, due degli elementi che compongono la triade della nostra vita. Si proprio l'acqua e l'aria dalla quale si estrarrà idrogeno ed elio che serviranno per le nuove centrali a fusione. Attenzione ho detto fusione, non fissione
quindi energia pulita senza scorie radiottive di alcun genere. Il problema non è fisico-teorico ma solo tecnico-ingegneristico in quanto si tratta di realizzare un contenitore. Insomma un pentolone ove si innesca la fusione del nucleo idogeno-elio
con una temperatura un poco elevata: quella del sole.
Il problema sarà quindi ancora una volta tutto politico azz. azz. chi potrà dotarsi di tali tecnologie...
Insomma ragazzi dobbiamo solo prepararci alla quarta rivoluzione, in che modo reclamando che i combustibili della fusione: aria ed acqua sono di tutti, dell'umanità.
Buon lavoro per le nuove generazioni. Io sono ormai vecchio e un poco rincoglionito ma ho fatto le mie modeste lotte..

Luigi Mario Staffolini, Milano Commentatore certificato 02.12.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

italia paese dove i politici sbagliano e dirigenti di tutte le strutture nessune è mai colpevole di traggici avvenimenti quale rotture dighe straripamento fiumi frane allagamenti sottopassaggi rottura ponti scuole che franano nessuno è colpevole ma il prevenire chi lo deve fare se non si promuove una cultura della protezione civile per tutti i precari con reddito minimo garantito anche il cittadino si attiverebbe se lo stato riconoscesse la disponibilità del servizio civile..reddito minimo garantito e vigilanza del territorio ai giovani disocupati....

antony.gentile 02.12.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrivati i trol? trallalerò trallalà andatevene di qua.
Sappiamo che vi manda......Picone.

Lady Dodi 02.12.13 17:58| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Daniel Cohn-Bendit.

per costui GRILLO è MATTO:

tinyurl.com/o7ch2nv

e allora io dico che la MERKEL è una AFFAMATRICE DI BAMBINI GRECI e nelle sue mire ci sono anche quelli italiani, spagnoli etc.

in buona sostanza, caro il mio VERDE TETESCO TI CERMANIA DEI MIEI STIVALI, voi, come popolo, non siete cambiati di una virgola dagli anni del III REICH...quando dicevate alle truppe alleate che vi facevano fare il tour accompagnato dei vostri pregiatissimi lager, di non esservi accorti che dietro il giardino di casa vostra i vostri capi gasavano la gente.

i verdi...diceva bene George Carlin: questi pseudo ambientalisti vogliono solo preservare il loro habitat, e avere le strade pulite per le loro VOLVO, e non essere personalmente scomodati...
ecco il video: http://www.youtube.com/watch?v=bXa3LKAB3Mw
l'Italia fra 30 anni dovrà essere in condizione di non aver alcun bisogno di TRATTARE con le nazioni citate da questo imbecille.
l'ITALIA ha bisogno di una politica che le permetta di utilizzare le sue INESAURIBILI fonti di energia, solare, eolica, biomasse, geotermica, e poi il suo clima, il patrimonio artistico, e tutte le altre ricchezze che ABBIAMO GIA' ma sprechiamo a causa di una classe politica parassitaria e criminale.
ci saranno alre nazioni a fornirci materie prime, l'ARGENTINA, o il BRASILE, o il VENEZUELA o altri paesi.
i TETESCHI TI CERMANIA ci vogliono nell'euro solo per continuare a abboffarsi alle nostre spalle.
questo verminoso individuo dice che non si può mettere in discussione l'unione europea; e dove sta scritto?
la storia ci insegna che TUTTO si mette in discussione e TUTTO cambia.
e questo paraculo è venuto a milano ad addottrinarci come fossimo suoi sottoposti.
dobbiamo fare in modo che questa gentaccia, magari fra 10 anni, si sciacqui la bocca prima di pronunciare il nome dell'ITALIA....e lo faremo, ci potete scommettere.


Voglio informare tutti gli amici del blog che una rivoluzione economica è già in atto. E' una rivoluzione di pensiero ma anche materiale, che mira a spostare il potere economico dalle mani dell'1% della popolazione al restante 99%. Si tratta di un Social Network di Consumatori che attraverso i consumi modifica l’economia mondiale. Il suo nome è SixthContinent e tutti possono registrarsi gratuitamente (il mio link è: http://www.sixthcontinent.org/landing?invitation=Mjg3. Su SixthContinent il reddito di cittadinanza è concreto, reale, ed i Cittadini e Consumatori di ogni parte del Mondo uniti in SixthContinent sviluppano e sostengono un modello economico che supera i limiti degli attuali sistemi economici non più in grado da soli di far fronte al mercato globale, spostando gli acquisti e i consumi verso le imprese che operano in fase economica “virtuosa” per l’intera Comunità.
Visitate il sito www.sixthcontinent.org e verificate se vale la pena di far parte di questo "Sesto Continente". Le vere rivoluzioni partono dal basso, ed in SC è proprio la base organizzata che genera il cambiamento. Preciso che questo non è un messaggio pubblicitario, ma una comunicazione informativa.

gianluca zoppi 02.12.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

La VERA RIVOLUZIONE è quella SOCIALE ... occorre tornare a quando l'uomo sapeva soccorrere l'altro uomo, e la collaborazione e la solidarietà permettevano l'avanzata della civiltà che è preludio alla socialità e questa alla SOCIETA' CIVILE ... non a questa cagata che l'hanno ridotta i nostri politici incapaci corrotti mangioni e proni ai voleri "forti" ... che poi forti non sono perchè basta una sommossa per spezzarli ...

Aldo Moro 02.12.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento


200 MILA (AH AH AH)
GRILLINI PER IL COMICO PATACCARO

http://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-prn1/541815_766695906689871_1937628171_n.jpg

++++


100 MILA PERSONE PER I ROLLING STONES

http://www.casamultimediale.it/wp-content/uploads/2013/11/nexo-rollingstones_02.jpg


Stefano Maronnaimmacolata 02.12.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPUSETA quale piacere!
Hai ragione. Come sempre. E quante altre te ne potrei raccontare io sui "controlli"!

Lady Dodi 02.12.13 17:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

NAPISAN PISS OFF !

Cinque attiviste Femen in topless hanno urinato sulla foto del presidente ucraino Viktor Yanukovich, nel corso di una protesta a Parigi contro la svolta anti-Ue di Kiev.

La manifestazione si è svolta davanti a un portone dell’ambasciata ucraina, dove le giovani – quattro ucraine e una francese – si sono sfilate le mutandine restando solo con un gonnellino indosso per poi compiere lo sfregio alle foto di Yanukovich, deposte sul marciapiede. Lo slogan della protesta era “Yanukovich piss off!”, prendendo spunto dall’insulto inglese.

Gliela vogliamo organizzare una bella gitarella romana alle Femen ?

con annesse foto dei nostri gerontosauri e cassa di acqua minerale ...

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 02.12.13 17:40| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mary vai a chiederlo a quelli del TUO PD dove allignano, oggi che non sono in Parlamento.

Lady Dodi 02.12.13 17:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

o.t.
gentilmente,
all'ansa stanno facendo vedere lo spazio deserto della camera oggi 2 dicembre, mattino-
potreste darci delle spiegazioni?
Io vorrei sapere dove sono le persone preposte al lavoro che occupano quello spazio e i nostri rappresentanti
in quanti sono presenti e di cosa si stanno occupando con la discussione su citta' e province-
grazie a qualche rappresentante che vorra' rispondere-

mary dg 02.12.13 17:15| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

nel 1931 lo scienziato NICOLA TESLA,costruì una
automobile elettrica senza batteria.
dopo la sua morte molti dei suoi studi e progetti
vennero segretati.
gli interessi dei pochi hanno prevalso su quelli
dei molti,vediamo se con la RETE riusciremo a
ribaltare la PIRAMIDE.

il futurista 02.12.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mancano i controlli!!!
Lo stato: non è vero ,i controlli li facciamo, ma un giorno prima li avvisiamo, cosi fanno sparire tutto!!!
Questa è la norma in maniera da prendere la busta sottobanco e vivere felici e contenti!!!

E' dappertutto cosi'........ in italia.

spuseta torino 02.12.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

..ma il mio commento delle 14,41....non suggerisce nulla ?????

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 02.12.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione