Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - L'Industria delle malattie - Alessandro Lanzani

  • 596


Guarda il video
(08:37)
industria_malattie.jpg

pp_youtube.png

>>> Il messaggio di fine anno 2013 di Beppe Grillo sarà trasmesso sul blog alle ore 20.30 di martedì 31 dicembre. Non perdere questo appuntamento! Iscriviti all'evento Facebook e invita parenti e amici. <<<

"Il concetto di salute è in mano a Big Pharma che è la somma delle aziende che si occupano nel mondo di diagnosi, monitoraggio e terapia. Questo business vale 1.000 miliardi di dollari, di cui più di 300 destinati a attività di marketing. Ed è in questo marketing che si crea il concetto di salute o di malattia non finalizzata al benessere delle persone, ma al profitto di queste aziende. " Il Passaparola di Alessandro Lanzani, Medico, specialista in ortopedia e medicina dello sport

"Un caro saluto agli amici del blog di Beppe Grillo, sono Alessandro Lanzani, medico sportivo, mi occupo da anni di salute e di prevenzione, sono qui per un nuovo concetto di salute e di prevenzione, diverso da quello imposto "dall’industria delle malattie".
Come siamo trasformati da sani in malati? Attraverso un concetto molto semplice, l’estensione del dominio di malattie. Si prendono dei parametri vitali come la pressione arteriosa, la colesterolemia, la glicemia e si abbassano questi parametri trasformando d’amblèe milioni di persone da sani in soggetti a rischio, e da soggetti a rischio in malati. Questa è un’operazione applicata a livello globale, fatta di finanziamenti, risorse economiche a fondazioni mediche, di congressi, fino alla corruzione nei casi più gravi degli stakeholder e degli opinion leader che promuovono un nuovo concetto di malattia estesa, anche con parametri bassi che coinvolgono le linee guida, cui tutto il mondo medico dovrà adeguarsi. Nel 1984 il limite tra colesterolemia accettabile e non accettabile aveva un valore pari a 240, nel 2013 è passato a 200 e sarà ulteriormente abbassato a 180/190. E' dubbio il reale vantaggio del miglioramento di un singolo parametro, eppure si agisce così: si spezzettano i tanti valori di rischio, si attribuisce un significato di malattia a ciascuno di questi valori e ci si dimentica di un approccio globale che riguarda sia il singolo, sia l’ambiente e le condizioni di vita in cui vive. Tutto questo aumenta a dismisura il bilancio delle spese dei singoli Stati, anche l’Italia ha subito questo processo, un esempio? Un singolo fattore di rischio trasformato in malattia? Il colesterolo e una intera classe di farmaci che si occupano non di ridurre una malattia, ma un fattore di rischi: l’ipercolesterolemia. I farmaci sono le statine, ebbene dal 2003 al 2013, per le sole statine la spesa farmacologica italiana è stata di 7/8/9 miliardi.
Altri esempi. Sono stati abbassati i valori di glicemia normale: da 126 a 110 a 100; lo stesso è avvenuto con i valori di pressione arteriosa minima normale: da 90/95 degli anni '80 siamo arrivati a un 80/85. Nell’ambito della psicologia è stata inventata la sindrome da deficit di attenzione. Per questa nuova malattia negli Stati Uniti sono stati messi sotto terapia milioni di bambini che hanno l’unico torto che hanno di essere vivaci e sono solo in rarissimi casi aggressivi. Alla base di tutto c’è una grande operazione di persuasione di massa. Il sistema di Big Pharma utilizza la ricerca scientifica, la congressistica, la cultura accademica fino alla comunicazione mediatica di massa, e tutto questo è finalizzato alla trasformazione di rischi in malattie, il rischio viene frammentato, moltiplicato, aumentato nel suo potenziale effetto patologico e promosso a patologia per tutti.
Dobbiamo ribaltare questa logica attraverso l’estensione del dominio di salute. Non possiamo sottovalutare i rischi, ma l’operazione incongrua è spezzettarli e trasformarli in malattie, noi dobbiamo unificare i rischi attraverso il concetto di benessere e qualità della vita, globalizzando in un approccio unico la salute che è un diritto e non un’occasione di profitto. Si può cambiare tutto con una politica pubblica che abolisce il profitto dalla salute. Bisogna incidere alla radice del concetto di salute. La salute è qualità della vita, è ambiente, è lavoro, è tempo libero, risorse economiche per poter avere cura della propria persona. La salute è una politica pubblica di servizio al cittadino che esclude le logiche di profitto e che dà qualità e quantità della vita.
Quali sono le linee guida, gli strumenti operativi per questo grande cambiamento?
- riappropriarsi della ricerca scientifica e delle università pubbliche, per poter fissare i nuovi parametri di questa salute
- riappropriarsi del servizio sanitario pubblico, abolendo le convenzioni con le strutture private
- riappropriarsi di una comunicazione diretta con i cittadini, utilizzando i nuovi strumenti come Internet, per fare informazione, formazione e prevenzione
e tutto questo messo a regime farebbe risparmiare una quantità di denaro enorme, dandoci davvero una qualità della vita. Passateparola!"
Clicca qui per approfondire l'argomento della settimana testo di Alessandro Lanzani

Grazie a Piero Ricca per la collaborazione.

Potrebbero interessarti questi post:

AIDS, lo scandalo del vaccino italiano
Dalla malattia alla salute con l'alimentazione
H1N1 a giorni alterni

30 Dic 2013, 14:00 | Scrivi | Commenti (596) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 596


Tags: Alessandro Lanzani, beppegrillo-passaparola, Big Pharma, colesterolo, glicemia, L'industria della salute, passaparola, pressione arteriosa

Commenti

 

Segnalo www.M5Snews.it dove possiamo trovare tutte le news aggregate del M5S. C'e'anche l'APP gratuita per Android!!

Francesco Lisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Lanzani è un ortopedico, le statine sono farmaci di competenza cardiovascolare, non sarebbe meglio il parere di un CARDIOLOGO?
Oltretutto la maggior parte sono state genericate e il loro prezzo è ora molto basso.
Se il ssn non le concedesse, vorrebbe dire vedere aumentare in modo esponenziale le malattie cardiovascolari.
Le statine, assieme agli ace inibitori, sono proprio categorie di farmaci che hanno allungato di 10 anni la vita media negli ultimi 20 anni.
Perchè nessuno dice che CHI PIU' GUADAGNA su un medicinale sono i FARMACISTI?
Per Legge il 33% su ogni confezione. Per ridurre la spesa della metà basterebbe portare il loro margine al 16%!!!
Oltretutto lavorano in regime di monopolio, pagano pochissimo i loro dipendenti, li obbligano ad orari e turni indecenti...
ma grillo li difende... bah...

Marco Testa 09.01.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
vorrei raccontare la mia storia in fatto di salute, qualche anno fa sono stata operata al menisco ad entrambi i ginocchi, il problema è che senza particolari approfondimenti e senza particolari spiegazioni mi è stata tolta anche parte della cartilagine di entrambe le rotule. Morale della favola, se voglio camminare senza zoppiccare vistosamente a 53 anni, ogni tre mesi devo sottopormi ad infiltrazioni il cui costo è di circa 150 euro per ginocchio, oltre al pagamento di circa 50 euro ad iniezione.
All'inizio tutta questa storia è passata come "normale prassi", oggi ritengo sia un business, per case farmaceutiche e certi medici ortopedici. Infatti in passato non esisteva questo tipo di intervento che di certo non migliora le condizioni di vita. Questa "prassi" andrebbe approfondita. Vedo ambulatori pieni di persone che non possono fare a meno di fare queste infiltrazioni e fra questi anche tanti giovani. La cartilagine una volta tolta non si riforma più.

Andromeda verde 07.01.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Dr. Lanzani Lei è una speranza per Noi Tutti, si metta in politica e ci aiuti , Noi umili mortali la sosterremo.
Rosa

rosa vartuli 06.01.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto vero,però anche qui non viene affrontato il discorso del danno di salute attraverso il fumo delle sigarette,diventate lo spauracchio anche per quelle persone che la sigaretta la desiderano e non ha effetti dannosi.Sarà pur vero che il vizio va controllato,ma da qui ad arrivare al concetto che il danno da fumo è irreversibile ce ne corre.Purtroppo siamo in mano a veri delinquenti della salute che ci nascondono le vere cause effetto,facendoci diventare veri zompie.Saluti

Osvaldo Giovanni 06.01.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Lanzani, Lei è una persona fantastica!!!!!

Marisa Monfasani, Voghera Commentatore certificato 06.01.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

BASTAAAAAA CON QUESTA VORTUALITA', VOGLIO UN SERIAL KILLER CERTIFICATO PRESIDENTE DEL SENATO,VOGLIO UN FEMMINA(NON UNA DONNA) TROIA ASSATANATA DEL CAZZO PECCATRICE INDIPENDENTE PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPRAVATI.W IL VECCHIO E DIMENTICATO
PUNK

Giuseppe Panero, Cherasco Commentatore certificato 04.01.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

(null)

cesare 04.01.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente dico che i farmaci contribuoscono ad allungare la vita e migliorano il nostro stato di salute anche se possono essere tranquillamente affiancati da conduzione di vita sana. Comunque la cosa principale è che i farmaci e soprattutto la sanità non devono essere oggetto di grandi profitti. Non è assolutamente etico che le case farmaceutiche e men che meno le strutture sanitarie private facciano profitti. Dovrebbero essere delle aziende solidali ed il ricavato deve solo coprire i costi di produzione e la remunerazione del lavoro. Non si possono accettare profitti del 20% o +. Secondo me poi la ricerca per lo sviluppo e lo studio di nuovi farmaci deve essere completamente coperta e controllata dalla collettività.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.01.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento

E' RISAPUTO CHE LE CASE FARMACEUTICHE NON SIANO CORPORAZIONI DI BUONI SAMARITANI DI EVANGELICA MEMORIA.E' LECITO CHE LOR SIGNORI PENSINO AL GUADAGNO,PERSINO AL LOCANDIERE DELLA PARABOLA FU PROMESSO IL RISARCIMENTO PER LE CURE PRESTATE AL MALCAPITATO.LA QUESTIONE ,A MIO AVVISO E' UN 'ALTRA.IN UN REGIME DI POLITICA FISCALE CORRETTA, DISTINGUENDO IL DIRITTO ALL'ASSISTENZA DA QUELLO ALLA PREVIDENZA ,IL CONTRIBUENTE,IL BUON SAMARITANO DI SE STESSO NON DEVE FARE INUTILI ASSICURAZIONI SULLA SALUTA O SULLA SUA FUTURA E INCERTA PENSIONE,ANDANDO A RIPINGUARE LE CASSE PARASSITARIE DELLE LOBBY FINANZIARIE BEN PIU' PERICOLESE DELLE " BIG PHARMA".E' GIUSTO CHE UN DIPENDENTE SE SI ASSENTA DAL LAVORO SI VEDA DECURTATA DALLA BUSTA PAGA L'IDENNITA' DI PRESENZA?SIGNORI DELLA POLITICA ,QUESTO A VOI NON SUCCEDE.CONTINUATE A DARE IL BUON ESEMPIO!

MORETTI SALVATORE 03.01.14 03:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualche giorno fà ascoltavo in radio una trasmissione medica in cui un professore che si occupa di ricerca sui farmaci faceva questa affermazione, proprio diretta al commercio dei farmaci, dicendo, . . . . .che ancora oggi sui farmaci siamo 30 anni indietro in quanto alle case farmaceutiche fa comodo così, . . . .perchè una volta per ogni tipo di male o malattia esiste un farmaco, ma con gli anni abbiamo capito che una persona può essere affetta anche da più patologie e dunque sarebbe comodo ed anche avere un farmaco che faccia azione su più patologie , perchè i vecchi farmaci erano e sono fatti per porre rimedio su una persona che è affetta da una sola potologia, ( ed ha fatto capire che questi farmaci già esisterebbero , . . . però alle case farmaceutiche interessa vendere farmaci e non la salute delle persone)

Tindaro Giuseppe Bisazza 03.01.14 00:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.drrathresearch.org

Leggete qui e scoprirete tante cose

Roberto . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.01.14 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Già Ivan Illich nel libro "Nemesi medica,l'espropriazione della salute",apre esaudientemente gli occhi su chi decide se sei malato o sano!! Leggetelo...

Massimo Trincheri 02.01.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

“E’ più a rischio di malattie cardiovascolari un sedentario non fumatore piuttosto che un fumatore che si allena con regolarità”. U.S. Surgeon General’s Report on Physical Activity and Health, 1996. (L’organismo appena citato ha effettuato per il Ministero della Sanità Americano un’indagine su vastissima scala e per un lungo periodo in merito alla relazione tra benessere ed attività fisica).Una quindicina di anni prima decretò che il fumo era nocivo per la salute, tanto per dire il liveo di accreditamento di tale fonte. Grazie per la diffusione di una cultura della revenzione.

manu t., verona Commentatore certificato 02.01.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento


“Se l’esercizio fisico potesse essere messo in una pillola sarebbe il numero uno delle medicine anti-invecchiamento ed il numero uno degli anti-depressivi”. Dr. R.N. Butler presidente dell’ International Longevity Center at Mount Sinai Medical School in New York City.

manu t., verona Commentatore certificato 02.01.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per quest'aticolo chemette ordine rispetto un'intuizione comune: la medicina è più un'opportunità di business che servizio alla comunità. Secondo una ricerca fatta dalla Pepsi-cola in USA investendo 1 dollaro in attività fisica se ne guadagnano 3.5 in incremento di produttività e diminuzione dei giorni di malattia.

manu t., verona Commentatore certificato 02.01.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento


Salve, sono nuovo, dunque non so se il seguente argomento sia mai stato qui toccato fino ad oggi

I media sono quello che sono, lo sappiamo ed è giusto attaccarli, ma mi pare invece, che per esempio "Il Fatto Quotidiano" sia molto critico
verso il regime e i suoi fantocci e molte volte
(forse l'unico) trova nel M5S molte cose in modo
positivo. Marco Travaglio mi sembra il miglior
giornalista in Italia di tutti i tempi e mi pare
dunque molto ragionevole, che M5S e Il Fatto Quotidiano diano inizio ad una collaborazione più
stretta. Ciò non vuol dire che Il Fatto Quotidiano diverebbe così giornale del movimento,

Buon Italia 2014 a tutti

Günther Peer (teladoiolitalia), BRIXEN (BZ) Commentatore certificato 31.12.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Care Amiche ed Amici Cittadini, ho fatto
l'informatore scientifico per 30 anni,
quindi so di cosa parlo. La materia è complessa e di non semplice soluzione. La salute è business: ci guadagnano le case farmaceutiche e tutti gli altri operatori (in primis medici e farmacisti). Però ci sono due aspetti da considerare: grazie ai farmaci la vita dei pazienti è migliorata e l'età media è aumentata

Pino Maio 31.12.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO CI SONO

pietro 31.12.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Stanno esagerando di brutto! Ma non facciamo l'errore di pensare che loro siano gli unici colpevoli perchè anche noi lo siamo . La nostra indifferenza "Tanto sono tutti uguali !" , è colpa grave come il non capire chi sono i veri responsabili dello sfascio del Paese : il PD ! Gli ex comunisti e il gruppetto di ex democristiani di sinistra .

vincenzo di giorgio 31.12.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, io sono un po' a scoppio ritardato, ma mi è venuto il pensiero che le Case Farmaceutiche o i "laboratori" di vivisezione ........non è che...ce ne siano vicino a Firenze per caso?
Chi è del posto, ne sa niente?

Lady Dodi 31.12.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

CIAO RAGAZZI VOGLIO AUGURARE A TUTTI QUELLI DEL BLOG UN GRANDE AUGURIO DI BUON ANNO E SPERIAMO KE I DEPUTATI CONTINUINO A SMERDARE LA CASTA CONTINUATE COSI SIETE FORTI

conte ngelo 31.12.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Buon Anno a tutti! non facciamo troppe recriminazioni e critiche, non facciamo troppi progetti per il nuovo anno, ma pensiamo e cerchiamo di portare a termine un solo progetto. Facciamo veramente in modo che quello sia l'ultimo cenone di quei "signorotti" che ci stanno facendo affondare in acque sempre più nere, che ci stanno togliendo dignità e speranza. Se affondiamo noi come faranno loro a sopravvivere? E' ora di dire basta e di cambiare rotta, felice anno a 5 stelle per tutti!

laura frignani 31.12.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo dà "anima" a quanto sospettavo da anni. Penso sia un articolo che spiega semplicemente la realtà con cui le lobby farmaceutiche sostenute dal governo "manipolano" le masse faccendo credere alla gente che ci si occupa della loro salute mentre in realtà più che della nostra salute pensano solo al loro tornaconto.

carlo f. Commentatore certificato 31.12.13 16:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

@ livio bertoli:

Ah la FDA (Food & Drugs Administration)..la stessa ke ha approvato l'uso dell'aspartame (ritenuto cancerogeno da molti studi scientifici) per l'alimentazione umana (su "consiglio" del buon vecchio Donald Rumsfield), così ora ce lo ritroviamo ovunque dalle bibite, come dolcificante, ai medicinali alle caramelle per i bambini? -.-Oh sì io metterei la mano sul fuoco sull'indipendenza della FDA dalle grandi case farmaceutiche..ahia ke bua! ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 31.12.13 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Il lucido disegno di fare profitti con cibo spazzatura, far ammalare le persone, e poi lucrare su tutta la filiera medico-farmaceutica, si è realizzato sotto gli occhi di tutti. E’ un businnes che vale più di quello degli armamenti, la spesa sanitaria è ormai la prima voce del bilancio statale di molti paesi, ma tutti tacciono, dalla politica ai media, spesso a libro paga di queste onnipotenti lobby internazionali.

Solo se gli stati fossero guidati da una buona politica, non corrotta, avrebbero l’interesse economico contrario a quello delle multinazionali alimentari e farmaceutiche, impedendo che vengano distribuiti cibi spazzatura, imponendo una agricoltura biologica a tutti gli agricoltori, finanziando la ricerca farmaceutica con fondi statali allo scopo di guarire le malattie, educando nelle scuole alla prevenzione e a corretti stili di vita e di alimentazione.
Solo così si difende la vita e la salute dei cittadini e si potrebbe creare un enorme risparmio, non solo di bilancio ma anche di sofferenze e di morti premature.

Penso a quelli in buona fede, come Gino Strada, che cercano di rendere più umane le guerre, e che oggi hanno il consenso di tutti, ma sono sicuro che rischierebbero molto di più che sulle montagne dell’Afghanistan se si azzardassero qui in patria a toccare gli interessi del sistema criminale che governa le nostre malattie.

paolo de gregorio Commentatore certificato 31.12.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

La logica, l’intima essenza, in cui si nuove la macroeconomia (multinazionali, grandi banche d’affari, controllo delle materie prime, grande distribuzione, farmaceutiche, fabbriche d’armi) è CONTRO L’UMANITA’, contro la salute dei cittadini del mondo, contro la PACE, contro l’ecosistema che non regge l’urto di inquinamento, con eccessivo sfruttamento dei terreni agricoli, con eccessivo prelievo di risorse ittiche, e un aumento di popolazione che ha fatto saltare ogni equilibrio tra risorse del territorio e necessità alimentari.

Le attività industriali globali che più dimostrano la volontà di agire contro la salute dei cittadini, al solo scopo di ottenere enormi profitti, sono quelle della grande distribuzione, in particolare quella alimentare, e le multinazionali farmaceutiche che operano in sinergia fra loro, fabbricando i malati, con cibi spazzatura, da consegnare alle industrie farmaceutiche che hanno bisogno di malati come il pane da tenere tutta la vita agganciati a farmaci che controllano la malattia e che si guardano bene dal guarire.
Chi si aspetta che le industrie farmaceutiche investano ingenti capitali su ricerche indirizzate a guarire le principali malattie (cancro, Aids, cardiovascolari) si illude, e forse non vuole accettare la realtà che la SALUTE sia una merce funzionale ai profitti di entità oscure capaci di disegni criminali sulla pelle dei consumatori.
Dalle malattie non si guarisce e non si guarirà finchè la ricerca sarà esclusivamente in mano alle multinazionali farmaceutiche il cui scopo è quello di avere malati cronici da gestire con i propri farmaci.

La pubblicità martellante su prodotti alimentari ad opera della grande distribuzione, orientata soprattutto verso i bambini, che con suoni e luci impongono stili alimentari folli, hanno ottenuto il lodevole risultato, negli USA, di avere il maggior numero di obesi al mondo e la più alta spesa sanitaria.
Il lucido disegno di fare profitti con cibo spazzatura, far ammalare le persone, e poi lucra

paolo de gregorio Commentatore certificato 31.12.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento

...fino a quando si seguiterà a venerare il vitello d'oro, il dio denaro, sarà così. Occorre una vera conversione...non ci può essere chi possiede 1000 e chi 1. Il mondo è stato CREATO per TUTTI, non per chi se lo è rubato.
Lascio a voi tutti, questo Augurio di Buon Anno.

Contro l'Usura

Con Usura nessuno ha una solida casa
di pietra squadrata e liscia
per istoriarne la facciata,
con usura
non v'è chiesa con affreschi di paradiso
harpes et luz
e l'Annunciazione dell'Angelo
con le aureole sbalzate,
con usura
nessuno vede dei Gonzaga eredi e concubine
non si dipinge per tenersi arte
in casa, ma per vendere e vendere
presto e con profitto, peccato contro natura,
il tuo pane sarà straccio vieto
arido come carta,
senza segala né farina di grano duro,
usura appesantisce il tratto,
falsa i confini, con usura
nessuno trova residenza amena.
Si priva lo scalpellino della pietra,
il tessitore del telaio

CON USURA
la lana non giunge al mercato
e le pecore non rendono
peggio della peste è l'usura, spunta
l'ago in mano alle fanciulle
e confonde chi fila. Pietro Lombardo
non si fé con usura
Duccio non si fé con usura
né Pier della Francesca o Zuan Bellini
né fu la "Calunnia" dipinta con usura.
L'Angelico non si fé con usura, né Ambrogio de Praedis,
Nessuna chiesa di pietra viva firmata: Adamo me fecit.
Con usura non sorsero
Saint Trophime e Saint Hilaire,
Usura arrugginisce il cesello
arrugginisce arte e artigiano
tarla la tela nel telaio, non lascia tempo
per apprendere l'arte d'intessere oro nell'ordito;
l'azzurro s'incancrena con usura; non si ricama
in cremisi, smeraldo non trova il suo Memling
Usura soffoca il figlio nel ventre
arresta il giovane drudo,
cede il letto a vecchi decrepiti,
si frappone tra i giovani sposi

CONTRO NATURA
Ad Eleusi han portato puttane
Carogne crapulano
ospiti d'usura.

luxveniente 31.12.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che scrivono su questo blog commenti senza senso, solo per il gusto di attaccare il M5S, sono grandi egoisti che pensano solo al proprio tornaconto. Non capiscono che se l'Italia versa in condizioni disperate la colpa è anche delle persone come loro. Devono mettersi in testa una volta per tutte che Beppe e il Movimento Cinque Stelle sono tutti i cittadini che vogliono riprendersi i diritti negati da sempre, la dignità, l'onestà, la giustizia e che non ne possono più di questi pseudo-politici, tutti uguali, che hanno distrutto l'Italia.
Comunque chi non è favorevole al post, noi del M5S non ci offendiamo, chi vuole può offrirsi anche come volontario per la sperimentazione dei farmaci, contattino pure l'agenzia italiano del farmaco:
http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/come-nasce-un-farmaco.


libera p. Commentatore certificato 31.12.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ps: infame e inqualificabile la politica d Big Pharma d rifilare farmaci anke ai bambini "depressi" o cn deficit di attenzione (malattia inventata d sana pianta) rendendoli dipendenti fin da piccoli..per nn parlare delle campagne d vaccinazione, (cn conservanti tossici cm il mercurio..e nelle stesse dosi usate x gli adulti una follia) su bambini d pochi mesi (ancora ricordo l'ex min. della sanità pontificare sulla sua necessità..) come nel caso dell'influenza suina d qualke anno fà!
VERGOGNATEVI MAIALI..nn avete un briciolo d morale ed empatia per le sofferenze altrui..solo AVIDITA' d denaro! -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 31.12.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

quello che ho letto è molto sciocco e se vogliamo molto poco scientifico. Per stabilire i valori soglia ottimali sono stati condotti degli studi clinici approvati e validati da FDA e EMA (organismi americani e europei )Tali studi,in doppio cieco randomizzato hanno dimostrato che non solo il valore del colesterolo deve essere basso ma addirittura il più basso possibile. Infatti il gruppo trattato che raggiungeva risultati migliori in questo senso aveva meno ictus, infarti e in generale un minor rischio cardiovascolare. In qualche caso la cosa era talmente evidente, che sono stati interrotti gli studi alla verifica intermedia, per poter far accedere anche il gruppo di confronto( solitamente trattato con placebo)alla terapia farmacologica con statine. Ciò vale anche per alcuni antipertensivi...per piacere siamo seri e diciamo tutto, non solo quello che fa comodo...Io non mi farei curare da chi ha scritto tante falsità.... Livio


Ormai da decenni la malattia è diventata solo un business per i colossi farmaceutici, gente senza scrupoli ke nn solo fà credere ai malati d poterli curare con farmaci il più delle volte inutili e dannosi (per nn parlare dei vaccini, che facilitano essi stessi il contagio dei virus da cui dovrebbero proteggere..abbassando le difese immunitarie dell'organismo!) ma si inventano pure nuove malattie per vendere farmaci anke alle persone sane: ad esempio abbassando il valore della pressione sanguigna e quello del colesterolo cattivo..et voilà, si otterranno milioni d nuovi "malati" ipertesi e con colest. alto da curare prontamente (in molti casi per lunghi periodi) con medicinali nn proprio gratuiti! -.-
leggi questo illuminante dossier sull'argomento:
http://www.mednat.org/malattie_inventate.htm

..e pensare ke nelle tribù primitive (e in quelle indigene presenti ancora oggi in sudamerica, africa ecc) le persone si curavano/curano esclusivamente con erbe e piante dalle proprietà medicamentose e guaritive ben più efficaci dei farmaci d sintesi ke abbiamo oggi, nel nostro "progredito" occidente! ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 31.12.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tantissime persone assumono farmaci antidepressivi, come fossero caramelline.
Una popolazione di depressi, la scoperta dell'acqua calda, c'è forse da stare allegri con la realtà che ci circonda? Anzichè depressione perchè non la chiamiamo semplicemente grande dolore interiore, grande stato di impotenza ai sopprusi che si subiscono da sempre, grande tristezza che fa ammalare e distrugge la vita di una persona sotto ogni aspetto..
Le sperimentazioni farmaceutiche, le vivisezioni, le farei su quei bastardi di politici assassini assoldati dai cosiddetti "potenti" che riducono i popoli alla depressione... gente sveglia ci dobbiamo difendere, ci vogliono apatici per sfruttarci sempre di più!!!
Buttiamoli fuori una volta per tutte questi politici con il M5S!!!!

libera p. Commentatore certificato 31.12.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Appello a Napolitano :

"Questa sera in diretta tv dia le dimissioni, sarebbe un gesto di altissimo rispetto del popolo italiano.
Il governo Letta non ha fatto nulla, e non dimentichi cosa ha detto al discorso della sua riconferma tarocca".


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 31.12.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

ot
nb.la gabbia riprende l'otto gennaio ,mica tra tre mesi!!!
*****IMPORTANTE*****

Chi volesse aderire,spedisca la lettera sottostante!!!!Più siamo e meglio è!!!
Inoltrate anche su FB e su TW
E-mail alla quale inviare la lettera: programmi@la7.it
Oggetto:alla Redazione de “La Gabbia”
Gentilissimo dott.Gianluigi Paragone,
poichè ritengo la sua trasmissione l'unica che informa e denuncia con coraggio la reale situazione del nostro Paese,chiedo cortesemente di dare spazio,nella sua prossima puntata,al discorso di fine anno di Beppe Grillo,che andrà in onda sul blog il giorno 31 dicembre alle ore 20.30, che molte persone non hanno possibilità di seguire via web e che sappiamo sarebbero liete di poter ascoltare.
Fiducioso/a in un riscontro positivo,la ringrazio anticipatamente dell'attenzione e auguro a lei e a tutta la redazione un Felice Anno Nuovo
nome-cognome-città
cittadino 5 stelle

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Bell’argomento, ma commentarlo per chi non ha conoscenze del settore, diventa complicato. Come ogni abitante di questo pianeta, anch’io ho fatto analisi mediche. Il primo parere l’ho ricevuto dal mio medico di famiglia, il secondo, l’ho ricevuto dal medico competente in azienda e siccome sono molto dubitativo, ho chiesto un terzo parere. Di fatto tutti e tre i medici hanno dato un parere univoco. Penso che alzare il livello di attenzione abbassando i limiti della soglia preventiva, non sia un danno, anzi, prevenire è meglio che curare. Nessuno dei tre medici, seppur concordi che ho superato i limiti e devo stare attento mi ha prescritto farmaci, mi hanno solo consigliato una dieta sana e un diverso stile di vita. Se poi applichiamo la regola per cui ognuno è medico di se stesso, prima di prendere farmaci si tentano rimedi della nonna etc. Il problema diventa più delicato ed importante quando si parla di ricerca e cure per malattie rare, tumori etc. Un settore molto particolare che bisogna conoscere almeno nei dati. Un settore dove sicuramente le lobby non mancano e in questo come in tutti i settori ci sono persone interessate più ai guadagni personali che alle glorie patriottiche. Per contrastare le storture che possono nascere in questo settore, si devono scegliere persone giuste che sappiano mettere al primo posto l’interesse del cittadino e sappiano vigilare. Potrebbe essere un buon argomento per il discorso di napolitano ma questo malgoverno, questo disastro Italiano non è nato oggi, questo tumore vige da decenni e decenni. Per ovviare a queste storture invece di (dire) discorsi inutili, bisogna (fare) sciogliere le camere e lasciare che siano gli Italiani a scegliere chi deve rappresentarli, il M5S, ha dimostrato con i fatti di voler fare gli interessi del Popolo e non continuare col sostentamento di lobby e parassiti del sistema STATO.

Giuseppe Marengo Commentatore certificato 31.12.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

-2-

Intanto ho capito che ognuno è quello che vuol essere. c'è chi si migliora costantemente, c'è
chi si accontenta di una cuccia calda, c'è chi si lamenta senza fare nulla per cambiare, c'è chi vorrebbe capire ma non ha armi culturali per poterlo
fare. In ogni caso, quello che più apprezzo nelle persone è la spontaneità, la lealtà, non l'atteggiamento peloso di chi vuol compiacere.
In questo senso, sul blog. ho trovato persone che,
pur se di diversa estrazione culturale, hanno una loro saggezza che mi è d'aiuto per esplorare aspetti che tendenzialmente (per deformazione intellettuale) non affronto. La bonomia, tempi
comici fulminanti (tipico dei Romani devo dire) che mi rendono sempre il buon umore una medicina che non ha prezzo e che non può essre controllata
dalle Big Pharma), un filosofare serio, ma non serioso (tipico dei Napoletani) e una "pazzia" creativa di un certo Est mitteleuropeo.
Poi c'è chi, sempre sul pezzo, ci tiene informati
su tutto quanto avviene e viene sottaciuto, abbiamo anche i D J, cosa vogliamo di più.
Ecco la domanda da cento milioni. Cosa vogliamo dalla vita? Cosa ci aspettiamo e soprattutto cosa facciamo per raggiungere lo scopo la meta?
Montaigne dicevo, per me un maestro di vita, per chi lo vorrà leggere forse, lo diventerà.
Cosa scriveva questo personaggio:

citando ORAZIO: SE SI POSSIEDE L'ARGOMENTO, LE PAROLE VERRANNO FACILMENTE

SENTO ALCUNI CHE CHE SI SCUSANO DI NON SAPERSI ESPRIMERE, E SI DANNO L'ARIA DI AVER LA TESTA PIENA DI TANTE BELLE COSE, MA DI NON POTERLE METTERE IN MOSTRA PER MANCANZA DI ELOQUENZA. E' UNA FANDONIA, SAPETE DI COSA SI TRATTA, SECONDO ME? SONO OMBRE CHE VENGONO LORO DA QUALCHE CONCEZIONE INFORME CHE ESSI NON SANNO DISTRICARE
E CHIARIRE NELL'INTIMO, NE' DI CONSEGUENZA METTER
FUORI: NON CAPISCONO ANCORA SE STESSI.

Ecco perchè ci tenevo a parlarvi di questo filosofo, per confermarvi che come prima cosa dobbiamo lavorare su noi stessi. Dopo ci apparirà tutto più chiaro


Auguri a tutti voi

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 31.12.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti, bere poco mi raccomando, bisogna essere pronti e lucidi per le 20,30

Ieri avrei voluto parlarvi di Montaigne, un signore
di campagna del XVI sec. che ebbe una vita intensa
(fu anche sindaco di Bordeaux) e che a metà del cammin di nostra vita si ritirò nel suo castello
e cominciò a rifletter sulla vita e sulle cose della vita, scrivendo così uno dei più bei libri che io abbia mai letto (e di libri ne ho letti a migliaia); si tratta dei SAGGI (Essais).
Pensavo fosse troppo O.T. rispetto al post, poi mi sono ricordato che anche Montaigne aveva problemi di salute "il mal della pietra" i calcoli insomma
e cosa fce per curarsi? Venne in Italia per le cure termali a Bagni di Lucca (nel XVI sec. !!)
Perchè mi piace Montaigne? Intanto perchè io, in sedicesimo, ho una storia simile.
Dopo aver percorso in lungo e in largo buona parte di questo mondo, dopo aver impegnato tutte le mie energie psichiche per una carriera che ti richiedeva sempre di più, compromessi compresi, dopo aver verificato, al rientro di tutti i miei numerosi viaggi, che questo Paese (il mio Paese) anzichè progredire, arretrava non solo economicamente, ma anche culturalmente, come mentalità, come atteggiamento, ho deciso di interrompere il mio impegno professionale e di dedicare più tempo a me e alle persone a cui tenevo. Rinunce, una visione più essenziale della
vita, tanta aria buona nelle campagne lombarde e
piemontesi. E tanto tempo per riflettere su argomenti, aspetti che prima non avevo tempo di
affrontare.
Perchè scrivo sul blog? Intanto per la stima che porto a Beppe per il suo coraggio civile, per la sua forza nello spendersi senza mire personali, poi per i miei amici, più giovani, che pur votando
M*****, non hanno la forza e il tempo per scendere
in campo, noostante avessi loro assicurato il mio
appoggio.
Poi, e non prendetela come immodestia, perchè come
Montaigne, penso di aver capito alcune cose, magari non risolutive, ma una buona base per
ricostruire un'ipotesi SEGUE

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 31.12.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Intanto, condannando senz’altro, come tutti, le offese a una ragazza così sfortunata, gentile, vegetariana, amica di una cavia (cederebbe, Caterina, la sua Illy alla vivisezione?) e tanto amica degli animali da studiare veterinaria, gli Animalisti Italiani onlus hanno intrapreso una piccola indagine per scoprire l’identità di coloro che le hanno indirizzato orribili auguri di morte. Persone che, senza esitare, media e promotori della sperimentazione animale hanno identificato come animalisti. Escludendo a priori che potesse trattarsi di mestatori.

“Andando a guardare i loro profili facebook, ci saremmo dunque aspettati un minimo di impegno animalista o amicizie con associazioni animaliste o con semplici animalisti, foto di animali, battaglie, manifestazioni: nulla di tutto questo. A meno che non abbiano cambiato i profili nelle ultime ore, ecco cosa ci è apparso” dice Walter Caporale, presidente della onlus.

“1) Emanuel Makaveli: nel suo profilo non compaiono né foto né informazioni né diario; 2) Nevear Goroth: dice di essere norvegese e non abbiamo trovato niente di animalista. Sul suo diario parla in inglese con frasi deliranti del tipo (ne ho tradotte due) “Distruzione della cristianità con l’eliminazione” e “Sodomizzazione dei cristiani con un cactus”, nelle sue foto ci sono simboli satanici ed in uno, in perfetto italiano afferma di essere un satanista, mentre a Caterina ha scritto, in perfetto romanesco: “Era mejo se morivi”. Tipicamente animalista?
3) Samuele Paoli, il più normale di tutti, non ha un solo post o foto animalista, 4) Elisa Domancic: fa l’infermiera presso un Ospedale, guardando il suo profilo non compare nulla di animalista”.

Mistero o patacca, questa Green Hill dei vivisettori?

Margherita D’Amico
Fonte: http://richiamo-della-foresta.blogautore.repubblica.it
Link: http://richiamo-della-foresta.blogautore.repubblica.it/2013/12/30/nazi-patacche-gli-insulti-a-caterina/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

NAZI-PATACCHE GLI AGGRESSORI VERBALI DI CATERINA SIMONSEN ?

DI MARGHERITA D'AMICO
richiamo-della-foresta.blogautore.repubblica.it

Il caso Caterina, sollevato a pochi giorni dall’emanazione (14 gennaio 2014) del nuovo Decreto Legislativo sulla vivisezione, fa leva su una classe politica mediocre e arraffona, un’opinione pubblica confusa e l’inclinazione mediatica allo strillo per impedire che si rispettino criteri e principi contenuti nell’articolo 13 della Legge 96-2013.

Si tratta di una serie di punti stabiliti per porre qualche limite (parliamo di significative, ma assai parziali misure) alla sofferenza animale, ma soprattutto per aprire allo sviluppo dei metodi alternativi: qualcosa che gli attuali potentati non accettano, benché il mondo intero guardi nella direzione di sistemi più moderni, sicuri, economici, non tanto a favore delle altre specie, quanto della nostra.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12738

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

L'eroe delle "bocche cucite"
arrestato per danneggiamenti


HAI VISTO ER PEZZO DEMMMMMME3RDA?

Virgilio MN 31.12.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento


USCITA DALL'EURO: QUANTI SOLDI CI DEVE LA BCE ?

DI PIERO VALERIO
tempesta-perfetta.blogspot.it

Come ogni anno, quando si avvicina la fine, comincia puntuale la girandola delle previsioni sulla crescita prossima ventura. Qualcuno, fulminato sulla via di Bruxelles, comincia a vedere la luce in fondo al tunnel e folgorato dall’abbagliante miraggio, inizia a diffondere in giro i numeri che ha visto durante i momenti dell’estasi. In particolare il governo Letta ha dato le sue stime del miracolo: 1% di aumento del PIL nel 2014, 2% nel 2015. Ha usato numeri semplici, facilmente memorizzabili. Una successione aritmetica di ragione 1. Poteva anche usare la ragione 2 per dare più coraggio e speranza al popolo vessato: 2% nel 2014, 4% nel 2015, 6% nel 2016. Oppure la successione di Fibonacci: 1,1, 2, 3, 5, 8, 13 e così via. Pensa che bello, saremmo cresciuti nella stessa maniera in cui si riproducono i conigli. Ovviamente i fulminati hanno gioco facile a sparare numeri a caso, contando sul fatto che gli italiani hanno la memoria corta e sono troppo impelagati con le contingenze del presente per ricordarsi le dichiarazioni di un anonimo presidente del consiglio di cui molto presto non sentiremo più parlare. Renzi incombe, lui è il nuovo che avanza. E ha la benedizione del solito granitico manipolo di gonzi del PD per continuare a distruggere l’Italia.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12740

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

per continuare a riderci su:

Kotiomkin
In culo alla belena...
(parte 2 ‪#‎kotiomkin‬)

1. Dice che non c'è trippa per gatti e gli animalisti lo denunciano per malnutrizione
2. Guarda in bocca a caval donato e viene accusato di molestie sessuali
3. Si mette a pecora: denunciato per plagio.
4. Si lascia scappare un "porco cane" e viene picchiato due volte.
5. Voleva tagliare la testa al toro, ma è stato denunciato per tentato omicidio.
6. Zio Tobia ha troppe bestie: blitz degli animalisti nella fattoria.
7. Va a letto con le galline, le forze dell'ordine lo sottraggono al linciaggio
8. Finge di lanciare la pallina al cane: animalisti lo denunciano per truffa.
9. Tenta scasso con piede di porco, gli animalisti lo lapidano
10. Blitz animalista in casa di riposo: liberati i pappagalli
11. Elettori del pd denunciati perchè ingoiano rospi da anni
12. Mette un carro davanti ai buoi e poi lo fa tirare a un pelo di figo: insorgono i sindacati
13. Salva capra e cavoli: finalmente qualcuno da non denunciare

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE MAMME CONTRO SCHIAVONE Dallo speciale Servizio Pubblico Più "Inferno Atomico", dedicato alla Terra dei fuochi, il confronto in studio con Sandro Ruotolo tra le mamme dei bimbi morti di tumore a causa dei rifiuti tossici e il pentito Carmine Schiavone. A questo link: --> http://bit.ly/1d1sjRW

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Apri Gli Occhi E Osserva Il Blog Di Marco Giannini
Cara MMT sei sempre meglio della situazione attuale ma...quando finanzierai il lavoro con la stampa poi verrà l momento anche di ridurre la moneta circolante attraverso tasse e emissione bot ad alto rendimento (l'inflazione non sarà dovuta "alla stampa per dare lavoro" ma perchè poi se tutti spendono poi c'è fiducia e tornano a investire anche i megacapitali che al momento tengono stretti a loro i soldoni ... L'inflazione si sa, non è continua quando aumenta ma va a esplosioni improvvise e non facilmente prevedibili) .. Se prevarrà la prima (tasse progressive) ci sarà giustizia sociale se prevarrà la seconda trionferà chi potrà permettersi i bot cioè i ricchi. Siccome la maggior parte dei sostenitoridella mmt non han mai amato le tasse nemmeno quando giuste e TIFANO (VIZIACCIO ITALIOTA il tifare su tutto) MMT senza ascoltare più campane e come fosse una religione senza il minimo spirito critico, ho il bruttissimo presentimento che prevarrebbe la seconda (Quale governante mette le tasse rischiando di fottersi carriera?).... Ci avete mai pensato dalle parti del genio Barnard?
Sia chiaro io non mi oppongo alla MMT e anzi nei principi ispiratori sono vicino ad essa ma pretendo che quando si fanno analisi ci sia la massima libertà di pensiero. Anche per prevenire danni irreparabili.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATELI TUTTI I DOC di Massimo Mazzucco e guardate anche questo:

http://periferiaoccidentale.wordpress.com/2012/12/24/011-the-trap-1-la-trappola-cosa-e-successo-ai-nostri-sogni-di-liberta/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno Blog...e buon giorno stelline!
Oggi splendida giornata,speriamo sia splendida sino a questa sera dalle ore 20,30 e del resto non mi interessa.
Buongiorno anche al Mantovano(oggi son bono).
Mantovano....buona fine Fhiuuuu!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

----★★★★---★----★----★★★★---★---★
----★---★---★----★----★---★---★★--★
----★★------★----★----★---★---★-★-★
----★---★---★----★----★---★---★--★★
----★★★★----★★★★-----★★★★---★---★

------★★★-------★★★★--------★----------★
-----★----★-----★---★-----★--★--------★-★
--------- ★------★---★--------★-------★★★★
------- ★--------★---★--------★----------★
-------★★★★-----★★★★------★★★★--------★

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste sono due condizioni necessarie, per i motivi che presto vi spiegherò e che in parte sono stati spiegati anche da Antonio e da Claudio.

Un’altra premessa: la crisi della zona euro ha origine nella finanza privata. Gli squilibri finanziari nel settore privato sono stati promossi da problemi di competitività e da mercati finanziari non regolamentati. È un’impostura presentare la crisi della zona euro come crisi di debito pubblico. Questo non ve lo dice Claudio Borghi Aquilini, ma Vítor Constâncio...

E chi è questo Vítor Constâncio? Il vice presidente della Banca Centrale Europea. Sentiamo dunque la parola di questo signore con la “S” maiuscola:

“Gli squilibri han trovato origine principalmente dalle spese nel settore privato”, punto secondo: “finanziate dal settore bancario dei paesi creditori e debitori”, punto terzo: “il mercato finanziario europeo non ha funzionato in conformità con la teoria economica” (aggiungo: secondo la sua teoria, perché altri economisti invece avevano previsto quello che poi sarebbe successo e sta succedendo), punto quarto: “l’esposizione creditoria verso i paesi sotto stress è più che quintuplicata” (e questo ve l'ha mostrato Claudio, facendo vedere che l’Italia è stata il paese meno coinvolto in questa esplosione massiccia del debito estero), e infine: “ciò ha portato alla perdita di competitività”.

Sintesi: le economie periferiche sono state drogate dal debito estero proveniente dai paesi “core”.

L’ha detto Vítor Constâncio ad Ateneil 23 Maggio di quest'anno, vi sta bene?

Non c'è bisogno di applaudirmi perché è banale... è banale, tutto quello che dirò oggi sono banalità, qualsiasi economista lo sa, credetemi, credete a me, non a Mario Draghi!

http://goofynomics.blogspot.it/2013/12/lezioni-dalla-crisi-perche-il.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, brindisi urlato a cavallo del web

Parlerà dal blog, il suo: tanto per non far nulla

per nulla, così chiude i conti con una strenna

pagata da parenti e amici dei fans.

Ma sa che quelle immagini saranno replicate

all’infinito sugli schermi televisivi dell’Italia

intera.

Quindi, sposta il terreno del confronto

esattamente sulla tv, entrandoci, al solito, con

il cavallo di troia del web. Porta con sé, in

questo passaggio, la lettera di credito che

Berlusconi gli ha firmato a proposito della sua

avversione verso Napolitano che non gli ha dato

la grazia; la stessa cosa che Grillo rimprovera a

Napolitano: non concedendo la grazia al

pregiudicato, gli ha disarmato una prossima

campagna elettorale facile-facile.

Forza Italia boicotta il discorso di fine anno

del presidente, mentre Grillo lo mena ai fianchi,

dalla tv, non dal web.

Li unisce il senso dello show che tanto «il

pubblico è ammaestrato e non vi fa paura»

(grazie, Guccini).

Virgilio MN 31.12.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La buffonata della condanna della corte dei conti a pagare 22 milioni di euro a Lusi quando i soldi già saranno stati distribuiti a chi di dovere per evitare che se li gestisse il PD perché i politici considerano i soldi dei partiti come soldi loro, Sono ladri e criminali che non consentiranno mai a persone oneste di invadere il loro territorio. Lotteranno con le unghie e con i denti per mantenere ricchezze e privilegi che derivano dal loro potere criminale e chiunque tenti di contrastarli deve essere eliminato perché oltre agli interesse dei politici ci sono quelli maggiori delle lobbies, delle multinazionali, della finanza che vuole gente corrotta e disonesta al potere per poter fare affari con loro a scapito di una popolazione sempre più povera e disgraziata. Sono mostri orrendi che vanno rimossi prima che ci facciano fuori a noi ed ai nostri figli.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 31.12.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETA'

Nei dati della Fij, Federazione internazionale dei giornalisti
almeno 108 giornalisti e operatori dell'informazione sono
stati uccisi nel 2013.
I dati della Fij seguono di poco quelli dell' organizzazione
Reporters Sans Frontières, che conta 71 giornalisti uccisi.

A questi lavoratori e alle loro famiglie,
il nostro sincero rincrescimento.

Gianna Torbero, Roma Commentatore certificato 31.12.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Lusi condannato dalla Corte dei Conti a risarcire l'Erario per 22 milioni di euro. I politici hanno il terrore che scompaiano i loro partiti perché sarebbero costretti a donare ad altri partiti il loro patrimonio non ancora arraffato ed allora corrono ad arraffare.

Vediamo cosa si lesse un anno fa su

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/25/email-di-lusi-a-rutelli-soldi-distribuiti-per-evitare-che-finissero-al-pd/273845/


Ora inizia l’operazione di ricerca dei riscontri di quello che l’ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi ha raccontato al gip nell’interrogatorio di garanzia di sabato, durato oltre 7 ore. La corrispondenza tra il senatore arrestato dopo il via dell’aula di Palazzo Madama e l’ex segretario del partito Francesco Rutelli finisce nel calderone dell’inchiesta sull’appropriazione di almeno 25 milioni di euro. Lusi non ha solo parlato, ma ha anche fornito della documentazione. Lettere, note, email. Tra l’altro ci sono due lettere di Rutelli a Lusi e due email, 10 pagine in tutto, del senatore all’attuale leader dell’Api. Le missive di Rutelli sono, la prima, scritta di pugno, molto breve, circa 10 righe, e farebbe riferimento ad alcuni meccanismi relativi a fondi e finanziamenti. La seconda è redatta al computer e sarebbe incentrata sulla distribuzione dei soldi “per evitare che finissero al Pd”. Tutto è ora nelle mani del procuratore aggiunto Alberto Caperna e del sostituto Stefano Pesci, gli stessi che hanno chiesto ed ottenuto l’arresto di Lusi per associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita.

CHIARAMENTE L'ASPETTO PENALE NON VERRA' MAI FUORI PERCHE' IN ITALIA I MAGISTRATI NON FANNO INCHIESTE SUI POLITICI CHE FINISCANO VERAMENTE CON UNA CONDANNA SERIA, SPECIE SE I POLITICI SONO DI SINISTRA VEDI ANCHE MONTE PASCHI SIENA. SI LIMITANO A BACCHETTARE QUALCHE CAPO ESPIATORIO COME IL TESORIERE MESSO LI' PROPRIO PER QUESTO. A PROPOSITO CHE FINE HA FATTO IL PROCESSO DEL SENATORE CONTI GRANDE IMMOBILIERE ? LADRI TUTTI!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 31.12.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rE gIORGIO
Enzo Jannacci, Cochi e Renato - Ho Visto un Re! (by nb)

http://www.youtube.com/watch?v=6P1HrrsQapo&feature=youtu.be

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

rE gIORGIO
Enzo Jannacci, Cochi e Renato - Ho Visto un Re! (by nb)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Spiacentissimo, ma era ora. Il colesterolo a 240 è micidiale, la glicemia a 120 è micidiale, la pressione arteriosa a 140 è micidiale.
Poi se non si vogliono usare ì farmaci l'unica alternativa è una dieta senza proteine animali.
Leggete "The China study" di Colin Campbell, uno scienziato, professore emerito di biochimica della nutrizione, non uno dei soliti dietologi arraffasoldi

Gianni Simonati, Viareggio Commentatore certificato 31.12.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MPS non vuole restituire i 4 miliardi di euro del cosiddetto prestito per proteggere le banche virtuose come MPS...UN TESORO DI DELINQUENTI GESTITO DA PD E PDL DEMONIOCRISTIANI MAFIOSI ECC ECC...dicono che lo vogliono fare ma un po piu in la fra qualche mese tanto i cretini degli italiani si dimenticano tutto subito..anzi serve un altro PRESTITO A FONDO PERDUTO DICIAMO UNA QUARANTINA DI MILIARDI DI EURO PER POTER AFFRONTARE QUESTO MOMENTO DI CRISI....sai il costo della vita e' aumentato moltissimo e mantenere un certo tenore di vita consono richiedi somme di un certo rilievo.....PAGATE STRONZI PAGATE AAAAAAAAAHHHHHE MI RACCOMANDO NON DIMENTICATE DI PAGARE ANCHE IL CANONE CHE ALLA RAI SI RUBA ALLA GRANDE.....!!!! BUON ANNO 2014 !!!!!!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 31.12.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

DA GUARDARE ASSOLUTAMENTE, FATTO BENISSIMO!!!!!!

Ecco perché non guardare il discorso di fine anno di Napolitano!
Salvo5.0. Salvo Mandarà reporter per caso

https://www.youtube.com/watch?v=Q5ZFgWoZT6M

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

La libertà in italia di scegliere come curarsi come nel sistema sanitario tedesco o olandese no eeeeeeeh! Però avere ormai un mc Donald a comune di media si! Se i comuni in italia sono circa 9000 fate un po voi! Invece che il paese del mangiare sano rischiamo di farci svendere anche quello! Bello l'abbinamento slot machine mc Donald! Ci vogliano far diventare una piccola Las Vegas dei poveri e malati! Fermiamoli!

marini davide 31.12.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a darmi pace sulla idiozia e l'insensibilità di tante persone che ancora credono in questi farabutti di politici e non capiscono che è in atto un vero e proprio "colpo di stato". Sono in tanti gli italiani collusi con questi politici, intendo dire anche a livelli comunali, provinciali e regionali, è troppo evidente, hanno i loro torna conto. Mia madre ha 78 anni, ha capito da sola che stiamo vivendo una dittatura delle più pericolose...

libera p. Commentatore certificato 31.12.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

ma come non ci si può indignare?

fabio fazio guadagna in un giorno quello che un operaio in cassa integrazione guadagna in 7 mesi.

ma la rai è un servizio pubblico

una preghiera ,
questa sera spegnete la tv quando quel gran presidente della ns repubblica farà la solita marchetta per se stesso e i suoi accoliti

fate proseliti

orlando g., torino Commentatore certificato 31.12.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo Lanzani. Pregevole revisione della situazione sanitaria e assistenziale. Quella è la via, la sociologia clinica conferma.

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 31.12.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Alfredo grazie per la segnalazione!
Buon giorno blog e buon ultimo dell'anno!
Ieri sera non avevo partecipato molto alle varie discussioni perchè presa dalla visione di questo video che mi è stato suggerito da Lalla di Arezzo che ringrazio sentitamente:
CANCRO- LE CURE PROIBITE di Massimo Mazzucco.
è un po' lungo ma vi darà un sacco di risposte a incomprensibili atteggiamenti...
salutoni!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 31.12.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E naturalmente il business della malattia lavora in joint venture con il mercato finaziario-assicurativo: ci costringe a una vita sempre più lunga ... ma da ammalati e quindi ci propina polizze su polizze: vita, morte, salute etc etc etc, come una specie di gioco d'azzardo, una roulette russa sulla vita di chiunque e il salasso si fa duraturo e obbligatorio, questa è la loro minaccia terroristica: una vecchiaia senza soldi che significa anche una vecchiaia senza cure

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 31.12.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per questo post illuminante sulla salute non c'è un politico a parte il m5s che si occupi veramente di diritto alla salute e a tutto ciò che ad essa è correlato. Sono sempre più soddisfatta del mio voto pechè parlate di cose reali, vere che riguardano la vita concreta dei cittadini servendovi di persone competenti. grazie infinite.
Anch'io come tanti mi sono trovata per motivi di salute a toccare con mano quanta incompetenza c'è e lo scetticismo ad esempio verso la medicina integrata e alternativa non si sa bene per quale motivo, ma lo si può intuire. Grazie Serena

Serena Ugolini 31.12.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Tra questo post e quello di ieri sulla sperimentazione animale credo che qualcuno abbia bisogno di un piccolo ripasso di biologia. E basta dietrologia.

massimiliano t. Commentatore certificato 31.12.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA COME SERVIZIO CIVILE E GRATUITO
E MANDATO A SCADENZA E PER PORTARE AVANTI LE ISTANZE DEI CITTADINI DECISE DA LORO SU PIATTAFORME INTERNET CON DISCUSSIONI POPOLARI

LA FELICITA' DEI CITTADINI COME PRIORITA'
LA GIUSTIZIA E LA DIGNITA' X TUTTI

QUALCUNO PUO' DIRE IL CONTRARIO

UN SOLO COMANDAMENTO O REGOLA

NON FARE AGLI ALTRI QUELLO CHE NON VORRESTI CHE GLI ALTRI FACCIANO A TE

orlando g., torino Commentatore certificato 31.12.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIBELLIAMOCI A QUESTI MAIALI DI POLITICI CHE CI HANNO SVENDUTI

NAPOLITANO NON TI ASCOLTERò E SPEGNEREMO TUTTI LA TV A CASA MIA

FORZA BEPPE E M5S

Forse si potrebbe trovare un paragone con L’Uganda o con la Costa d’Avorio visto che l’Italia è un paese dove lo Stato ha abdicato alle sue fondamentali funzioni: battere moneta, assicurare la difesa nazionale, provvedere all’assistenza sociale e sanitaria della popolazione, emanare le leggi.. Ebbene la moneta è straniera e la emette il cartello bancario sovranazionale e lo Stato la acquista dietro interessi, la difesa è stata appaltata da molto tempo agli americani che dispongono di 113 basi militari nella penisola con depositi anche di armi nucleari tattiche e di conseguenza sono loro di fatto ad avere il controllo della difesa, i servizi sociali vengono progressivamente smantellati o privatizzati e di fatto lo Stato ne cede il controllo, il Parlamento si limita esclusivamente a ratificare le norme che arrivano dalla Commissione Europea e che sono preminenti rispetto alla normativa italiana su tutti i più importanti settori della vita pubblica: credito, industrie, assicurazioni, concorrenza, commercio, agricoltura, pesca, ecc. Perfino l’indirizzo delle norme etiche proviene dagli appositi centri di orientamento predisposti a Bruxelles: favorire le coppie gay, accogliere tutta l’immigrazione di massa che arriva, integrare i rom, favorire l’aborto libero, i diritti umani, eugenetica, condizione paritaria per ogni religione, prevalenza norme laiche su confessionali, ecc… Questi gli indirizzi a cui gli stati europei devono adeguarsi: loro hanno deciso per tutti.

orlando g., torino Commentatore certificato 31.12.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Auguri di buon anno a tutti voi,siete tutti infidati,dateci un'occhiata.
https://www.facebook.com/m5s.notizie

Saverio Addamo Commentatore certificato 31.12.13 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, io mi domando e dico....


Ma stasera Napolitano quando farà il discorso alla nazione, chiederà scusa a Tinazzi ?


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 31.12.13 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Ho letto il libro "Il desiderio si essere come TUTTI", di Francesco Piccolo.
L'ho approcciato con curiosità e rispetto, tenuto conto dei precedenti lavori dell'autore.
Mi sono ritrovato a leggere il manifesto della "superficialità", spacciata più e più volte da Piccolo come l'unica, vera, forma di aggregazione della società e di accettazione del prossimo; l'unica piattaforma sulla quale costruire la società del futuro.
Un'autoanalisi paranoica sulla spocchia della sinistra post compromesso storico, sull'incapacità di assecondare il desiderio di futilità della maggioranza delle persone.
La riabilitazione politica totale di Craxi, mitigata solo in parte dalla sofferenza personale dell'autore.
Lo spregio della "purezza"(l'onestà, nda) in politica, in quanto principio escludente la "maggioranza" (i disonesti, nda) e, di conseguenza, la possibilità di vittoria elettorale.
Tutto un libro, insomma, per raccontare che la politica deve avere un solo scopo: raggiungere le stanze del potere.
Indifferente alle regole del gioco (l'autore le chiama "la forza delle cose") che sembrano dover essere indiscutibili ed indubitabili.
Non un dubbio, in 261 pagine, sul fatto che la nostra vita sia scandita solo ed esclusivamente da precetti economici.
Non un accenno al fatto che la politica dovrebbe, prima di tutto, ambire a disegnare una società più equa, ad intervenire laddove l'uomo è messo in secondo piano rispetto al profitto.
Soprattutto dovrebbe farlo una politica di sinistra.
Invece no: tutto il libro a cercare di convincere il lettore (e credo anche sè stesso) che il mondo è questo qua, immutabile, e che fare politica significhi solo cercare di vincere le elezioni leccando il culo a chi ha come unico orizzonte un centro commerciale.
Infine, la chiusa del libro che, se non fosse raccapricciante potrebbe risultare comica: "voterò per tutta la vita il partito della sinistra riformista... che i suoi rappresentanti siano virtuosi o viziosi..."
Sic!

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.12.13 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfredo E.

Gli altri, quelli che avrebbero potuto prendere in mano questo movimento, che era in partenza destinato a loro, sono spariti. Gli altri li avete cacciati via a pedate per via della vostra insicurezza, con i vostri tentativi sfarzosi di controllare qualcosa che è cresciuto a dismisura in pochissimo tempo perché rispondeva a una richiesta. Gli altri li avete imbavagliati trasformando questo movimento in un club privato in cui devi dire buonanotte alla signora, lisciare il pelo al capobranco e fare lo spiritoso, se vuoi entrare a farne parte. Gli altri hanno capito che dovevano stare zitti mentre voi signori facevate finta di essere impegnati nelle sorti del mondo, o andarsene; quello che hanno fatto.

Adesso ve ne state qua tra di voi, difendete il vostro territorio e cercate altri adepti ma non vi ricordate neanche più perché lo fate.

Ti dirò, per me, la madre di tutti i mali e di tutte le malattie è il tentennare, il rimandare, l’evitare. La fifa in voi è lampante e non è con lo sfotto e con le barzellette che guarirete. Questo, gli altri, lo sanno.

Caroline T., pianeta terra Commentatore certificato 31.12.13 07:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io da questo "medico" non mi farei curare di sicuro, preferirei un santone indiano.

giacomo s., torino Commentatore certificato 31.12.13 07:16| 
 |
Rispondi al commento

sempre più sorprendente cosa può generare la mente umana.questo è il top dell'intelligenza applicata al profitto.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 31.12.13 06:53| 
 |
Rispondi al commento

CINA: corruzione farmaceutica e vaccini killer

http://autismovaccini.org/2013/12/27/cina-corruzione-farmaceutica-e-vaccini-killer/

Giulia 31.12.13 06:49| 
 |
Rispondi al commento

SI E' DAVVERO CALATA NEI SUOI PANNI ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/2013/12/si-e-davvero-calata-nei-suoi-panni.html

G. 31.12.13 06:11| 
 |
Rispondi al commento

Petrolini disse

Bisogna prendere il denaro dove si trova, presso i poveri.
Ne hanno poco, ma sono tanti...
Concetto ribadito da Maradona in tivvi' da Fazio recentemente.

Poi la canzone: Ma cos' e' questa crisi?

Considerando quanto e' attualissimo oggi e che agiva negli anni 30 della Grande Depressione.

Sembrerebbe confermare che siamo, come allora, a cambio di CICLO LUNGO.
Era post-petrolio.
Scordarsi quindi di cicli brevi Espansione-Recessione-Ripresa.
Non improbabile qualche evento tipo WWII.
O regimi autoritari come quelli dell' epoca...

Per capire meglio leggete: "Tenera e' la notte" di
Scott Fitzgerald(pre crisi del 1929).
Poi "Uomini e topi" di Steinbeck, circa dieci anni
dopo inizio crisi.


Fabrizio Salvini 31.12.13 05:56| 
 |
Rispondi al commento

Condivido !

Luigi Mario Filocca 31.12.13 05:28| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordo chi disse delle tivvi'

Perche' interrompere tanta BUONA PUBBLICITA' con qualche spezzone di SCADENTE PROGRAMMA?

Fabrizio Salvini 31.12.13 05:24| 
 |
Rispondi al commento

Tivvi' e media

Sono al 99% propaganda, pubblicita' e bugie.

Pero' ogni tanto, quando sbagliano, gli scappa qualche verita'...

Forse un 1%....

Fabrizio Salvini 31.12.13 05:12| 
 |
Rispondi al commento

L'ultima volta che ho fatto degli esami medici, sono entrato nello studio della dottoressa curante e mi metto in fila. ( non ci vado mai.. grazie a Dio ) Osservo che tutti i pazienti hanno in mano una cartellina piena di referti medici. Mi chiedo: che strano !! Dopo un mese e dopo le più stravaganti visite in ogni dove ( centri privati a pagamento), con code e attese dove incontro altri pazienti, ritorno nello studio e anch'io mi ritrovo con una cartellina colma di referti medici. Al mio turno entro nello studio e la dottoressa mi dice, bene adesso bisognerebbe fare ancora qualche esame !!!!! Dopo queste parole mi è sfuggito un .. ma vaffanculo, ho speso 400 euro, ore e ore di spostamenti, manca solo l'esame del dna e lei non è ancora in grado di fare una diagnosi. Uno scambio di vedute e poi buonasera. ( ho pensato.... secondo me i dottori prendono una percentuale su tutte le visite che facciamo presso i centri privati.. ) Ho cambiato medico curante. Roba da matti !!!!

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 04:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte blog!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 04:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimo enorme boom delle lobbies e' OBAMACARE.

Da quello che leggo sopratutto su Google Finance mi sto facendo l' idea che potrebbe affossare il debito USA e quindi tutto il West...

Sta gia' facendo salire i prezzi di tutte le INSURANCE attuali.

Singolare Obama, sta prendendo il peggio dello statalismo Stalinista e del nazismo Hitleriano.

Personalmente spero di ottenere la nuova GREEN CARD di China e finire i miei giorni in quella etico-armonica societa', dove la stessa qualita' costa circa la meta' che nel West.

Loro danno ancora PRIORITA" AD ETICA piuttosto che ad ELEZIONI e/o SONDAGGI...

Fabrizio Salvini 31.12.13 03:06| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo, complimenti.

Personalmente penso che anche AIDS/HIV sia stata molto sopravvalutata.
Con cure estremamente costose e quindi assai redditizie per chi le vende...

Tutto nasce penso da CORRUZIONE dei media e dei governi che li controllano.
O meglio dalle lobbies che controllano i governi..

Il VITELLO D' ORO di Mose' sta forse distruggendo il West e dando vantaggi ai BRIC.

Ricordo una ceramica sugli Appennini dove era scritto: Fino a che bocca prende e c...o rende vai in tasca alle nedicine e a chi le vende.

Fabrizio Salvini 31.12.13 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Se fate caso quando andate in una farmacia c'è sempre qualcuno prima di voi.....vendono farmaci che non servono a niente anzi creano danni....mangio biologico coltivo nel mio orticello quello che posso ho smesso di mangiare alimenti con le sigle più assurde di questo mondo....non facciamo uso di farmaci chimici ma bensì solo omeopatici.....ho 3 figli e l'ultima ha 3 anni non è mai stata vaccinata non ha mai assunto nessun farmaco se non omeopatico e vi garantisco che
non servono i vaccini(leggete il libro dell'immunologo ROBERTO GAVA se lo trovate)....le difese immunitarie dei bimbi si sviluppano nei primi 2 anni di vita e vaccinandoli si distruggono tali difese così le multinazionali come la big pharma avrà nuovi malati x il futuro....iniettano in un corpo sano virus che in percentuale seppur a di loro ridotte c'è il rischio morte....siamo stati chiamati dal direttore asl del mio paese(abito vicino Bergamo)chiedendoci xché non vaccinavamo la bimba....abbiamo spiegato le ragioni e a codesta persona ha domandato se lei signor direttore si assumesse la responsabilità x effetti collaterali o morte del neonato visto che x l'asl i vaccini sono un bene....risposta del direttore e' stata no i non mi assumo la responsabilità....bene abbiamo risposto io è la mia signora allora vada a fare in culo lei e il suo cazzo di vaccino esavalente......informatevi e boicottate tutto ciò che ingrassa il sistema.....non importa a nessuno della pelle della vosta famiglia.....sveglia e piantatela di fare la fila in farmacia x comprare la pastiglia x il dolore al buc..........o.....si può convivere con qualche acciacco.....e poi informatevi sulle scie chimiche e vi renderete conto di come ci stanno rovinando.....andate sul sito di GIANNI LANNES è valutate voi con la vostra intelligenza ciò che stanno mettendo in atto americani Israele sul suolo italiano con il consenso di quei pezzi di merda che comandano....e' da prenderli a calci nel culo.....informatevi gente.....viva l'Italia

Carmine delle cave 31.12.13 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Io gli do tutte le ragioni. Perfettamente vero, avete avuto esperienze di vita all'estero?? Nel 2000 ero in kuwait e avevo una sinusite ormai cronica da qualche anno. In Italia il medico mi diede le solite Aereosol e settimane al mare... In kuwait, siccome stavo malissimo da impazzire, mi prescrirono due medicine. Dopo tre ore dalla prima assunzione mi si sono liberate tutte le vie aeree della testa. Non vi racconto i dettagli, sono rinato. Erano una medicina americana ed una spagnola. Ad oggi, dopo 14 anni sto bene.

"Il paziente è un ottimo cliente"

Le cure devono costare, esami inutili, medicine a gogo, ed altro che meglio non specificare.

I medici italiani si credono dio in terra, guai contraddirli.

Ale , Mi 31.12.13 01:24| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Stasera SILVIO BERLUSCONI ha affermato che la rinata Forza Italia si propone di guadagnare i voti di molti elettori che alle scorse elezioni avevano votato M5S. Secondo Berlusconi "moltissimi elettori del M5S sono molto delusi e disgustati dai parlamentari che Grillo ha mandato alle Camere" (sic).

BERLUSCA, MA SU CHE CANALE L'HAI SENTITA QUESTA?

Sta a vedere che adesso Berlusconi legge Repubblica ihihihihi... è il colmo.

*****

Per quanto mi riguarda i ragazzi che rappresentano il M5S nei gruppi di Camera e Senato, tranne alcune esecrabili -ma inevitabili- eccezioni (brigata Gambaro & Co.) sono andati MOLTO OLTRE LE PIÙ ROSEE PREVISIONI.
Dovendo fare quotidianamente i conti con l'inaudito OSTRACISMO POLITICO, MEDIATICO E ISTITUZIONALE che viene loro opposto di prassi, stanno diventando ogni giorno più bravi (e anche sgamati).
Chi all'inizio li sottovalutava e li sfotteva per i loro zainetti e l'aria spaesata adesso li teme.

GRAZIE RAGAZZI PERCHÈ, PER LA PRIMA VOLTA, MI AVETE DATO LA POSSIBILITÀ DI NON SPRECARE IL MIO VOTO.

AUGURI A TUTTI PER UN BUON ANNO NUOVO!

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 31.12.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi è venuta in mente una piccola storia divertente.

Conoscete Petrolini?

Fu un grandissimo cabarettista romano a cavallo degli anni 30. (Il cabaret odierno, molti comici o attori di successo non sarebbero così senza il Petrolini ... per far capire l'importanza del personaggio...).

Gli ultimi tempi della sua vita, malato di angina pectoris, alle ultime visite del dottore che si complimentava perché ogni volta lo trovava meglio della precedente, lui rispondeva:

"Meno male dottò così moro guarito ..."

... 'Nanotte ...

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 31.12.13 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La parola " Futuro " comprende tantissime cose. Altro non è che la logica conseguenza del passato e del presente. Ma il Futuro di ogni singola persona è strettamente legato,inconsciamente, alla vita di altre centinaia, migliaia di persone. Sia le persone che ci sono vicine sia quelle che per un attimo affollano la nostra vita o la sfiorano appena con un gesto gentile, uno sguardo, un sorriso , un bacio o forse anche con una lacrima, un dolore. Persone conosciute e persone sconosciute. Ogni vita una storia unica, meravigliosa, incredibile. Una storia da vivere e da poter raccontare. E' difficile escludere e non immaginare un Futuro per tutte le persone. Non deleghiamo il nostro futuro ad altri, ma diventiamo noi stessi i veri protagonisti. La FELICITA' è la miglior cura delle malattie. TANTI AUGURI A TUTTI.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non ho la competenza necessaria a stabilire se Vannoni è un impostore e se il Metodo Stamina funziona o è una bufala colossale (anche se, nella mia ignoranza, un'idea me la sono fatta, dato che vari genitori hanno riferito di miglioramenti dei loro piccoli affetti da malattie incurabili).
Ciò premesso, di una cosa sono certo: se Vannoni (o chiunque altro) avesse anche scoperto la Panacea e se, peggio ancora, questa servisse davvero a curare tutti i mali del mondo, state certi che DI SICURO l'autorità costituita e tutto il mondo accademico-scientifico riconosciuto (che dipende strettamente dai finanziamenti di Big Pharma) lo demolirebbero, lo tratterebbero come un povero demente squinternato, come un pazzo ("basta vederlo come si presenta, con quei capelli lunghi e bisunti, quella barba incolta, quell'aspetto sciatto e trasandato di persona da cui non compreresti mai un'auto usata...") o peggio come un disonesto impostore che altro non brama che arricchirsi sulle spalle delle disgrazie dei poveretti che soffrono (come se le multinazionali del farmaco facessero diversamente, come se operassero secondo criteri di filantropia...).

Credere di poter fare una scoperta che mette in discussione equilibri economici consolidati e pensare che essa possa affermarsi in base al vantaggio che porterebbe al genere umano è lo stesso che credere (scusate il paragone crudo) che se io domani radunassi tre ragazze disponibili potrei tranquillamente metterle a battere sul marciapiede senza che un energumeno provveda nel giro di dieci minuti a farci sloggiare (anche con le cattive) perché "è zona sua".
Troppi interessi ci sono dietro le nostre malattie (reali o inventate: si pensi ai vaccini).

Nel 1971 Nixon dichiarò guerra al cancro: avrebbe dovuto essere debellato nel giro di 30 anni. Ma il cancro è una risorsa, la ricerca sul cancro è un'industria.

E lo stesso vale per scoperte in altri campi, e.g. energetico:
http://www.youtube.com/watch?v=-6zJL2Er34o

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 31.12.13 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte a tutti che domani lavoro.

Ciao e sogni d'oro.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 31.12.13 00:36| 
 |
Rispondi al commento


a proposito della lobby farmaceutica e della sua più grande alleata… la psichiatria…

è in inglese, ma si capisce dai…

grande mitico compianto Tomas Szasz…

http://www.youtube.com/watch?v=qYLIxvp0OQk

http://www.youtube.com/watch?v=sZgsxI3ZouU

Josy Battaglia 31.12.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento

- Ci sono molti reumatici in paese?
- Dite, caro collega, chi non ha dei reumatismi?
- Ecco, questo mi sembra di grande interesse.
- Sì, certo, per chi volesse studiare il reumatismo.
- Io pensavo alla clientela.
- Ah, per questo no. La gente di qui non avrebbe idea di andare dal medico per un reumatismo più di quanta ne avreste voi di andare dal curato per far piovere.
- Mah ... è spiacevole. Se non c’è nulla da fare con i reumatismi bisogna rifarsi con polmoniti e pleuriti... (...)I sani sono malati che s’ignorano.

(Knock o il trionfo della medicina, 1923)

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=QrEO5fRYv6k

...un discorso sulla libertà.
Un grido che diventa pianto,
ma anche sogno, sorriso dell'anima.
Voglia di provarci sempre.
Grazie Faber

Grazie a tutti,
Poetesse, Poeti,
Compagni di viaggio!

^.^

Daniela M. Commentatore certificato 31.12.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Per chi vuole approfondire sia l'influenza di Big Pharma che gli altri grandi mali della Sanità Pubblica italiana, consiglio il libro "La Casta bianca", scritto da un medico con decennale esperienza, che analizza appunto le principali problematiche, con descrizioni precise, e propone alcuni rimedi. Per scelta dell'autore il libro è gratuito e l'ho trovate anche su http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/LIBRI/

Gianni Pietro Girotto, Treviso Commentatore certificato 31.12.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Midnight

l'ora della poesia, la tanto bistrattata, inutile,
astratta poesia... il tentativo di anime di parlare con altre anime.

LA MADRE FA LA MAGLIA
IL FIGLIO FA LA GUERRA
LEI LA MADRE LO TROVA DEL TUTTO NATURALE
E IL PADRE INVECE IL PADRE COSA FA?
LUI FA GLI AFFARI
SUA MOGLIE FA LA MAGLIA
SUO FIGLIO FA LA GUERRA
LUI IL PADRE FA GLI AFFARI
E LO TROVA DEL TUTTO NATURALE
E IL FIGLIO
IL FIGLIO LUI COSA NE PENSA?
NIENTE NON PENSA PROPRIO NIENTE IL FIGLIO
LA MADRE FA LA MAGLIA IL PADRE FA GLI AFFARI
IL FIGLIO FA LA GUERRA
QUANDO L'AVRA' FINITA
FARA' GLI AFFARI CON SUO PADRE
LA GUERRA CONTINUA LA MADRE CONTINUA CON LA MAGLIA
IL PADRE CONTINUA CON GLI AFFARI
IL FIGLIO MUORE AMMAZZATO E NON CONTINUA
LA MADRE E IL PADRE VANNO AL CIMITERO
TROVANO QUESTO DEL TUTTO NATURALE PADRE E MADRE
LA VITA CONTINUA CON LA SUA MAGLIA LA SUA GUERRA
I SUOI AFFARI
AFFARI E GUERRA MAGLIA E GUERRA
AFFARI AFFARI AFFARI
LA VITA CONTINUA CON IL SUO CIMITERO

LA FAMIGLIA - Jacques Prévert -


Buona notte e sogni stellati


www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 31.12.13 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho pesato le ali
degli Angeli e delle Farfalle.

Macigni
pesati sul Camino
le Alucce
dei Bimbi.

Accadeva.

Auschwitz.
Dachau.
Sobibor.
Theresinestadt.
Fossoli.
S.Sabba(th).

Piangevan le mie Cascate
Nere.

31/12/2013 Annozero, sottozero.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 31.12.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io mi sono rovinata il fegato con i farmaci,gli antiinfiammatori,poi l'ho capito io che erano loro,ne sono diventata allergica, cioè il corpo si difende così,diventa allergico al farmaco

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 31.12.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

----------PER TUTTI E PER NESSUNO-----------

ALCUNE SCOPERTE DELLA MIA VITA, CHE FORSE POSSONO INTERESSARE A QUALCUNO.

1) Fregare le banche, i più grandi ladroni della terra, non è difficile; il difficile è farsi prima dare i soldi

2) Una volta fatto lo "scherzetto" alla banca, il difficile è riuscire a vivere decorosamente, senza esibire alcuna proprietà, per almemno 20 anni: il tempo necessario perché la banca smetta di seguire le orme del mattacchione che le ha fatto lo "scherzetto"

3) Capire che per vivere non occorrono tanti, tanti soldi. Ciò che la gente non comprende è che prima di pensare a lavorare tanto per guadagnare tanto, bisogna organizzarsi per spendere poco.Ovviamente da questa considerazione sono esclusi i casi di necessità di salute.

4) Capire che vi sono solo 4 modi per avere denaro.
a) Guadagnarlo con il lavoro
b) Ereditarlo
c) Truffarlo/rubarlo/rapinarlo

Chi non ha lapossibilità di avere il denaro con il metodo a) e b), è meglio che pensi a come risparmiarlo e quindi a sfuggire a tutte le lusinghe che ti inducono a spendere quel denaro, duramente guadagnato, per fartisentire all'"altezza"

Per anni ho svolto la mansione di coadiutore fallimentare in uno studio di commercialista dedito ai fallimenti ed ho visto talmente tanti casi interessanti, che avrei potuto scrivere un manuale sul come sfuggire a certi inganni e come fare piangere alcuni direttori di banca. Poi ho capito che se questi consigli li dai ad uno che già si trova in difficoltà non è più in grado di applicare i miei consigli.Se invece li offri ad uno che ancora non è in difficoltà, ti sorride, ti biasima e ti comnpatisce, come se il caso non fosse suo.

Quindi, ho acquisito conoscenza inutile? Forse sì, ma la cosa mi diverte ugualmente.


Prendo spunto da una piccola discussione sotto il post di Max Stirner e così condivido questo piccolo pensiero.

Qualsiasi cosa di cui parliamo qua sopra è importante ma è semplice tattica.
Anche un argomento così importante come quello del post di oggi (PASSIAMO PAROLA PER FAVORE), per quanto possa apparire come cosa fondamentale è invece il risultato della società che ci stanno confezionando da qualche decennio multinazionali e loro politici(con potere decisionale nostro estremamente marginale).

Pertanto, senza perdere assolutamente d'occhio tali importantissimi argomenti, secondo me dovremmo sempre avere ben chiaro il GRANDE scopo finale del RINASCIMENTALE obiettivo del Movimento 5 Stelle.

Il movimento che ha giuste mire nazionali, è nato soprattutto quale faro per una società diversa a livello globale.
La sua vocazione STRATEGICA è internazionale partendo dalla Nazione.

Non potrebbe essere altrimenti.
Se non abbiamo come obiettivo cambiare la Società nel suo insieme (e con la globalizzazione cambiare solo l'Italia non vuol dire nulla) il M5S si trasformerà a breve in una delle tante trombe in questa orchestra globale di mille trombe.

Pertanto, ad una globalizzazione delle economie con liberalizzazioni selvagge delle regole che dovrebbero armonizzarle, in Italia, grazie a Grillo e Casaleggio, è nato un movimento di visionari che, prima di moltissimi nel mondo, ha visto ed avuto la forza di gridare a tutti che c'è un modo altro di condurre la vita.

Perciò cari amici miei, cari compagni dell'avventura della nostra vita, qui noi siamo avanguardie d'Italia ma anche del mondo intero per una società non più di sinistra ne di destra ... ma saggia equa e soprattutto POSSIBILE!

Come diceva BEPPE:

AVANTI VERSO LA CATASTROFE CON OTTIMISMO. E ...
Permettetemi: CARICAAAAAA!!!!!

'Nasera.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 30.12.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tutti avessero la possibilità di praticare il buddismo di nam myo ho renghe Kyo probabilmente non si venderebbero più ansiolitici e pochissimi antidepressivi se non per casi più gravi! Lo dico per esperienza diretta e conoscendo tante altre persone che lo praticano! Per saperne di più potete visitare il sito istituto buddista soka gakkai italia! Questo buddismo è praticato ormai in quasi tutti gli stati del mondo anche in quelli africani! E non ho mai dovuto pagare nessuno! Se uno vuole può fare donazioni volontarie ma nessuno ti obbliga! Inoltre è molto razionale e concreto niente ascietismi o meditazione o privazioni di cibo varie! Molto studio anche teorico e dibattiti sui temi attuali come sostenibilità empowerment abolizione nucleare! E anche per questi motivi due anni fa non ci ho messo molto a sposare la causa del m5s! Questo post non fa altro che confermare l'ottima scelta di aver votato il m5s!

marini davide 30.12.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Video giusto è sbagliato...
Se vedi che rientri nel dominio, previeni con una alimentazione migliore e guarisci senza medicinali, se lo riduci quando ci sei dentro sei già fregato.
La prevenzione consiste nell'evitare di utilizzare medicinali.
Per quanto riguarda le malattie psicologiche c'è sempre un problema, il fattore soggettivo e quindi l'inadeguatezza di terapie che spesso sono anche controproducenti.
Io ho paura degli psicologi perchè sono manipolatori e se ne approfittano dei loro stessi pazienti.

Io sono pro vivisezione ma sono anche contro le case farmaceutiche perchè spesso lucrano sulla salute e nascondono farmaci che protrebbero guarire definitivamente le persone (perchè a quel punto perderebbero tutti i soldi che guadagnano con un malato che non guarisce mai).

Eliminare convenzioni private ok.
Eliminare il doppio lavoro publico-privato ok.

Casual Marz 30.12.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

@ Antonella Cremona


Il tuo post è andato in un sottocommento.
Ripostalo.


Buona notte stella (la poesia la leggerai domani)

:))

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 30.12.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero non morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.”
Dalai Lama

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutto va rivoluzionato l'industria farmaceutica, quella tessile, quella alimentare. Ormai la conoscenza a valicato tutte le barriere.
Che nqe dite delle calze delle donne per esempio. Della loro nocività. Lo sapete quante ne patiscono le allergie E degli indumenti sintetici di quanto fanno male.
Di quanto danno fa l'olio di palma.
Quante allergie provoca il grano troppo ricco di glutine
Di quanto nuoce il pane a lievitazione diretta e quello contenente alcol conservato e quello di impasto congelato
cotto nei supermercati. E di una miriade di prodotti ricchi di additivi e coloranti per attrarre. Tre generazioni con la distorsione del gusto. Lavaggio del cervello dico io
Quanto colesterolo contengono i prodotti derivati da allevamenti intensivi. Per non parlare di antibiotici assunti
indirettamente contenuti in essi.
Vi sono molteplici cause di nuove malattie.
Quelle dei rifiuti della terra dei fuochi o in Etiopia diverranno endemiche? E che dire quando ci ciberemo delle molecole rilasciate nell'ambiente dalla plastica.
Le polveri sottili già le respiriamo con le particelle atomiche
dei vecchi esperimenti in atmosfera, di Cernobyl e del disastro in Giappone Si sono ottenute vittorie su malattie antiche e ve ne sono di nuove. Quelle antiche erano naturali. Quelle nuove sono spesso dolose.
Uno vale uno. Ad ogni nostra azione ad ogni nostro desiderio ad ogni nostro pensiero cresca la consapevolezza di quel che possiamo fare nel nostro piccolo. Il mare fatto di gocce d'acqua. La mia cerco per quanto sia possibile di conservarla pura e limpida.
Camminiamo OLTRE.

Rosa Anna 30.12.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

I politici, i giudici ed i componenti del M5S della Commissione Affari Sociali della Camera che hanno sostenuto il metodo Stamina dovrebbero dare
le dimissioni per manifesta ignoranza.

Non vi e differenza tra il metodo Stamina e le pomate scioglipancia di Vanna Marchi.

Quando impareranno a leggere riviste come Nature, Science, New England Journal of Medicine e Lancet allora, e solo allora, si vergogneranno di
aver sostenuto chi vuole speculare sul dolore degli altri.

THX 1138

Roberto Duvallo 30.12.13 23:22| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ringrazio per la pubblicazione di questo post, ma sono convinta che DOBBIAMO ANDARE OLTRE!
Oggi ci sono tantissimi medici che, dopo aver lavorato per anni, nell'ambito della medicina ufficiale, si sono avvicinati all'omeopatia, all'iridologia, alla medicina cinese e hanno scoperto che, alcune metodiche, unite ad una sana alimentazione e ad uno stile di vita decente, riducono problemi che sembravano irrisolvibili. Roberto Gava, Verzella, Loiacono sono soltanto alcuni dei professionisti che io conosco per aver fatto in questi anni così bui, un lavoro eccellente per curare VERAMENTE le persone.
Credo che occorra essere più determinati, denunciare in modo più efficace e mettere le mani anche dentro quegli ambiti che sembrano poterci scottare (vaccini inutili e dannosi, abuso di psicofarmaci, TSO che riducono le persone in fin di vita, suicidi come effetti collaterali degli antidepressivi, ecc.). Cosa si sta, ancora, aspettando? Non ci siamo ancora resi conto che questo é il terreno su cui si gioca TUTTO?
Agata Maugeri

agata maugeri 30.12.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento

la lobby non è solo farmaceutica ma vale anche per le asl . In l'Italia questa lobby è tra le più potenti al punto di aver fatto desistere l'ingresso in Italia a www.lifelinescreening.com che come dice la parola si occupa di prevenzione. parola che evidentemente poco piace alle asl, agli ospedali, a big pharma ecc.

marco m., milano Commentatore certificato 30.12.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento


Non ci crederete ma ci sono delle persone che lavorano tutto il giorno, alle nove di sera si connettono a internet per capire dove va il mondo e scoprono che i loro salvatori hanno ciarlato per ore intere di tachipirina, omeopatia e olio d’oliva. Forse sarebbe il caso di darvi delle priorità.

Alberto E.
A proposito del post di… Roosevelt di ieri o di ottanta anni fa.
Mi sono informata sul New Deal e riassumendo a modo mio, avendo poco tempo a disposizione, direi che, già allora, il New Deal è stato un mezzo fallimento. Infatti, due anni dopo è stato necessario un secondo New Deal che non è andato molto meglio. A salvare l’economia americana è stata l’entrata nella seconda guerra mondiale. Comunque sia, passato quasi un secolo, se fosse una formula vincente, lo sapremmo.
Bisogna proprio essere disperato ed essere privo d’immaginazione e di alternative per andare a ripescare una soluzione di così basso rilievo. E, soprattutto, serve affermarlo sottovoce, evitare domande troppo pertinenti e passare velocemente ad altro.

Detto questo, la sola richiesta a cui avresti dovuto rispondere realmente e che hai saputo evitare alla perfezione era: perché ero l’unica a interrogarmi ieri e perché lo sono tuttora? Dove sono finiti gli altri? A te non interessa saperlo?

Caroline T., pianeta terra Commentatore certificato 30.12.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorni fa partecipando ai sottocommenti di un post,
un nostro amico, fece un "dono" a una nostra amica
segnalandogli uno dei tanti video di You Tube.
Non era musica. Si trattava di un testo:

Lettere sulla felicità - Epicuro

www.youtube.com/watch?v=vGriOELwlwM

L'amico di cui sopra mi perdonerà, ora io lo propongo a tutti voi, anche perchè in tema con il
post e con i tanti commenti che si sono succeduti.

Buona lettura

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 30.12.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace di avervi rese tristi.
Ma non so far ridere, al contrario di Letta, Renzi e gli altri Clown.

Forse, assomiglio di piu' a Pierrot.
PArlo agli Animali, alla Luna.
E Piango.
Sola.
Senza Amore.
Senza Stelle a Sorridere.
Ho sempre quella Malattia che non Guarisce.
Quella che si nutre di Baci, Carezze, Attenzioni.
Che buffo, a volte penso a quei Caproni dell'Alta Societa' che mi portavan in Camera, con il secchio dello Champagne e mi inducevan a Bere per Spogliarmi, mentre, nel frattempo cantavo loro una Canzoncina e a volte, Danzavo.
Poi, cominciavan loro, gli Scimmioni Pelosi a percuotermi con un salsicciotto tozzo a foggia di banana, fissata al lor Pube e due decorazioni Natalizie a forma di pigna sino ad ansimare ed emetter gridolini a mezzo fra il Porco ed il Coniglio in Foia.

Senz'anima, com'è tutto ridicolo e Prosaico.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.12.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un medico e condivido le analisi del collega sullo strapotere delle lobbies farmaceutiche. Tuttavia non capisco cosa c'entri , parlando dei possibili rimedi, l'abolizione delle convenzioni con il privato, poichè in molti casi le prestazioni nel privato convenzionato sono meno costose del SSN. A riprova di cio basti vedere la grande differenza nella retribuzione degli operatori che è molto più bassa nel privato rispetto al pubblico senza considerare gli sprechi enormi che vengono pepertrati nel servizio pubblico governato solo a parole da "manager" che nei fatti sono amici della casta e loro protetti. Infine a mio parerre risulta eccessiva la fiducia riposta nella rete come informatrice attendibile in tema di salute. Infatti sono presenti sulla rete una quantità indescrivibile di messaggi fuorvianti, antiscientifici, ispirati dalle lobbies o da mercanti senza scrupoli che propinano rimedi inconsistenti e fasulli. Quello che manca in Italia è una cultura scientifica libera,obiettiva. Praticammete chiunque si sente titolato a parlare di medicina, salute ed affini non avendo mai studiato una riga di epidemiologia, politica sanitaria, prevenzione, conoscenze di base di patologia e farmacologia. Il discorso sarebbe troppo lungo, per ora basta così

Nino 30.12.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Un Economista controcorrente;

cosa ne pensate?

http://www.youtube.com/watch?v=rGkmgnprrIU


tellme_why 30.12.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Mens sana in corpore sano.

La medicina che curerà i mali fisici e psicologici è il "REDDITO DI CITTADINANZA"
che ci farà sentire una comunità che non lascia indietro nessuno.

Ma sarà un medicinale efficace per il benessere solo un "REDDITO DI CITTADINANZA" che non contempla baratti, ad esempio l'abrogazione dell'art. 18, né ricatti di limite temporale.
I cittadini devono sentirsi tali dalla culla alla tomba.

Un limpido apporto di civiltà tale potrà essere attuato solo da chi non ha collusioni finanziarie, lobbistiche, massoniche, mafiose o religiose da foraggiare.
Chi all'infuori del M5S dice che UNO VALE UNO?

Sereno anno nuovo e di buona salute a tutti i 5S.

Lupo Mannaro 30.12.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Correggo : i........E di ritornare all'eguaglianza fra le regioni di spesa e di servizi. ..........l
E aggiungo
Quel che occorre fare fin dalla infanzia è una corretta
prevenzione sulla alimentazione e sulle attività motorie
Le aziende di alimenti dovrebbero produrre cibi più sani
E chi si serve di medicinali come caramelle si arrangi
Una attenta lettura del bugiardino può essere una buona regola.
Molti miei conoscenti di mezza età in questi giorni si abbuffano ingoiando farmaci per il mal di stomaco per fegato e ipertensione. E continuano ad abbuffarsi.
Altri, giovani ragazzi, ascoltando le sirene della pubblicità, non mangiano frutta e verdure a sufficienza e poi ingoiano pillole di vitamine. Che dire dei prodotti per la cura del viso dei capelli e del corpo. Questi si discutibili per i test su animali. L'industria farmaceutica come ogni altra conosce i suo polli. Le informazioni ci sono. Arrangiatevi.
Basta un po' di attenzione.
Ma il cancro o un infarto o un aneurisma o un trauma da incidente non può essere curato con cure omeopatiche
E che dire delle donne in gravidanza senza un attento controllo con analisi ed ecografie e farmaci per ipertensione. Causa di numerose morti in passato.
Chi vuol essere coerente con scelte di vita esistenziale assoluta.
Vada nella giungla a vivere e rinunci anche a internet.
Non si può essere qualunquisti così.

Rosa Anna 30.12.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE POST, COMPLIMENTI DOTTOR LANZANI!

Ha avuto il coraggio di scrivere delle verità sacrosante ma molto scomode.
Ci vorrebbero molti medici come Lei e la gente inizierebbe a comprendere quale atroce truffa si perpetra ai danni delle tasche e della salute dei cittadini.
Non sono un medico e quindi non ho competenza riguardo alle varie malattie, per me si tratta di semplice osservazione e di buon senso.
Però nel caso citato della sindrome da deficit di attenzione e iperattività ho dati certi in quanto ho collaborato con associazioni onlus che hanno lanciato l'allarme e cercano di contrastare la somministrazione selvaggia di psicofarmaci ai bambini.
Negli Stati Uniti la "scoperta" e la relativa cura con psicofarmaci, di questa nuova turba psichica che affligerebbe secondo gli "esperti" numeri impressionanti di bambini americani ha provocato devastazioni enormi, numerose morti per arresto cardiaco in bambini che prima della cura non presentavano disturbi cardiaci, gravi disturbi a fegato e intestino, un oceano di effetti collaterali sino ad arrivare a numerosi casi di suicidio! Bambini che si suicidano!!!
Non ci sono parole per definire crimini così atroci verso dei bambini! Tutto questo perchè erano "troppo" vivaci!
Purtoppo anche in Italia sta crescendo vertiginosamente il numero di bambini ai quali viene diagnosticata questa nuova e terribile "malattia", così grave da rendersi necessaria l'assunzione di psicofarmaci che sono nient'altro che droga legalizzata, ne hanno tutte le caratteristiche poichè bruciano le cellule del cervello, distruggono fegato ed intestino, danno forte assefuazione con crisi di astinenza se la cura viene interrotta.
Non possiamo permettere che per profitto vengano drogati i nostri bambini.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 30.12.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore Ircano consiglia un articolo.
Ecco che fine ha fatto la gemella dell'Italia per corruzione di Politici; i giornali Italiani non riportano più notizie sulla Grecia sulla Nostra Stampa!!

Milioni di euro per le forniture d'armi, scandalo corruzione sull'asse Berlino-Atene - Il Fatto Quotidiano
www.ilfattoquotidiano.it
Dopo lo scandalo Siemens, un altro fronte tangentizio si apre sull'asse Berlino-Atene. Le rivelazioni dell'ex numero uno della Direzione Armamenti della Mi
Mi piace · · Condividi · 2 minuti f

Toresal 30.12.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma vogliamo parlare dei lassativi che in Italia vengono pubblicizzati come le caramelle Ambrosoli?
Ma che siamo un popolo di cagun-ni?
Vai in un altro paese europeo e ti pubblicizzano le vitamine, i preparati multivitamnici e le pastiglie al ferro, perchė devo diventare l'uomo o la donna che non deve chiedere Mai?
Poi guardi nel paese successivo della Grande Europa e vedi solo pubblicità di antidepressivi, perche non devi diventare il coglione che finisce sotto in metro di terra, almeno non così in fretta fino a che non ti hanno succhiato tutta la tua linfa vitale.
Ma Gran Farma cosa ha combinato? Segmentato il mercato geograficamemte e piazzato in ogni locazione un tipo di farmaco diverso? La monocoltura farmaceutica in modo da poter studiare meglio cause e concause sul lungo periodo?
Siamo topi da laboratorio a nostra insaputa?

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la sanità ha un controllo mondiale.
ai tempi di Di Bella la somatostatina è stata fatta sparire, abbiamo preso contatti in messico che costava 1,50 dollari al gr e magicamente in pochi giorni è arrivata a 300 dollari al gr.
la stessa cosa succede ad ogni medico che trova soluzioni tipo la stamina, non parliamo poi dei soldi che incassano per la ricerca per il tumore, sono 25 anni e più che incassano soldi e loro continuano a distruggere persone con la chemio, una cura umiliante e distruttiva.
chi c'è dietro telethon e tutte le altre organizzazioni che prendono soldi ma non dimostrano come sono stati spesi?

maurizio pellegrini 30.12.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Falleroni Riccione. Iscritto al Movimento ed attivista intellettuale.
Noto con felicità che il livello intellettuale degli articoli proposti nel Blog sta crescendo vertiginosamente. E' fantastico vedere articoli di questo spessore capaci di risvegliare il nostro pensiero critico su temi che di solito si subisce. E' bellissimo fare parte di questa galassia di cervelli ATTIVI che da polvere che era è diventata coesa e brillante di luce propria. E' molto interessante notare che il livello degli interventi sul blog è passato in qualche mese da puro tifo calcistico a risposte strutturate , articolate e profonde, segno che il Movimento è MATURO e pronto per GOVERNARE L' ITALIA. FELICE ANNO NUOVO A TUTTI VOI RAGAZZI DEL MOVIMENTO E L' AUGURIO DI CRESCERE TUTTI INSIEME ANCORA !

Paolo Falleroni 30.12.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

La Malattia è una Finestra di Luce spalancata su di una camera Oscura.
Quante persone sulla soglia della Morte hanno la percezione vivida dell'esistenza e non ne provan sgomento?
A che serve altrimenti Vivere se non si comprende che alla fine non ci sara' che la Negazione di questo?
Perchè restare sempre al Buio?
Si è Ciechi, massimamente quando ci si crede Veggenti.
Quanti Bisbetici han pianto Amaro all'Abbandono da parte dell'Amata?
Quella sicurezza che si riteneva Stabile, Immutabile, Svanita, di fronte ad un'Illuminazione.
La Paura dell'Amore, non è forse una Malattia che esplode appunto appena ci si scopre Innamorati?
Cosi' è per la malattia Fisica, quella Morale.
Un Fatto assolutamente Naturale.
A cosa serve Guarire da una Morbo quando si è votati strutturalmente alla Morte?
A guadagnare un giorno in piu', quando su questo stesso Blog abbiam Pianto, Amato, Riso per anni?
L'Istante, quello solo, Consapevole, è Importante e veramente Vivo, vitale.
Noi siam sempre, tranne limitati istanti, dei Morti Esistenti.
La Medicina dll'Anima, non l'han ancora Brevettata, Spacciata, Venduta.
Perchè Inafferrabile, non riducibile ad Oggetto di Sintesi.
Noi Viviamo solo ed esclusivamente nello Spirito, dallo Spirito e per lo Spirito.
Le Unioni si Incarnano solo nell'ambito di una Comunione Spirituale.
Quando Battevo, stringevo tanti Corpi, provavo tante sollecitazioni, solleticazioni, ma ero Morta.
A me,agli Altri.
Tanto lo sapevo che la polizia buttava dentro a caso, quelle che non ruffianavan troppo la lor mamma, non facevan regalini alle lor Mogli.
Non certo per cattiveria, giusto per giustificar il balletto di medici legali, avvocati, guardie carcerarie.
Il Mondo,ha bisogno dei suoi riti.
Il Popolo, in fondo, ama esser Inculato.
Alcuni , latini e pigri, lo Adorano.
Poi, alla Narcotici, per le azioni rischiose, mi lasciaron a secco, per le nuove ragazze dell'est, piu' agili e meno Costose.
Ormai, Vecchia.

Giusto qualche svago in Villa, un vecchio Agente.
Non più Cabaret...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.12.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Nel caso non riuscissi domani voglio fare a Tutti da Beppe fino all'ultimo, nel senso arrivato da poco, simpatizzante del M5S un Grandissimo Augurio per un Anno Nuovo più Giusto e più Sereno di quello che sta passando perchè NOI non abbiamo mai fatto male a nessuno, perchè NOI ce lo MERITIAMO!!!

BUON ANNO A TUTTI.

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

notte blog!! a riveder le stelle


Buonasera a tutte/i, volevo ringraziare l'autore di questo post dove vengono riportate delle grandi verità. Inoltre per un ulteriore approfondimento della tematica nell'area psichiatrica-psicologia vi segnalo anche l'importantissimo libro di Allen Francis: "Primo, non curare chi è normale"(http://www.stateofmind.it/2013/11/primo-non-curare-chi-enormale-allen-frances-recensione).

Nunzio Nasti 30.12.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore Ircano
Ha preso più voti Lui che tutti santi del Paradiso e non ha fatto un cazzo in 20 anni. Il Nostro futuro è nelle Stelle più precisamente nel "Movimento 5 Stelle" Tutti giovani di primo pilù...!!

Silvio Berlusconi: "Serve la maggioranza assoluta per fare le riforme istituzionali"
ilgiornale.it
Il leader di Forza Italia in un'intervista al Tg5: "A sinistra, gira e rigira, torna sempre a galla l’idea della patrimoniale e di nuove tasse"

Toresal 30.12.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

EURO NO GRAZIE, ABBIAMO GIA' DATO ABBASTANZA.

Se proprio dobbiamo morire di crisi economica, fateci almeno combattere con le nostre armi, non con quelle degli altri.

Paolo R. Commentatore certificato 30.12.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

nottestellata blog!Domani sera alle 20 e 30 ,tutti in ghingheri !!

Paola L., Verona Commentatore certificato 30.12.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'notte blog e 'notte stelline!
A domani grande controcanto al sistema...vai beppe sei grande e sopratutto occhio all'ora perchè deve essere concomitante all'apertura della trasmissione a reti unificate.
Domani raga spegnete la damigiana!
Un abbraccio a tutti!^.^

PS: una buonanotte a Paolo :oggi se la merita!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sara' in contemporanea con quello del presidente ma almeno la settimana successiva si spera lo possano vedere tutti e non solo chi frequenta il blog.

*****IMPORTANTE*****
Chi volesse aderire,spedisca la lettera sottostante!!!!Più siamo e meglio è!!!
Inoltrate anche su FB e su TW
E-mail alla quale inviare la lettera: programmi@la7.it
Oggetto:alla Redazione de “La Gabbia”
Gentilissimo dott.Gianluigi Paragone,
poichè ritengo la sua trasmissione l'unica che informa e denuncia con coraggio la reale situazione del nostro Paese,chiedo cortesemente di dare spazio,nella sua prossima puntata,al discorso di fine anno di Beppe Grillo,che andrà in onda sul blog il giorno 31 dicembre alle ore 20.30, che molte persone non hanno possibilità di seguire via web e che sappiamo sarebbero liete di poter ascoltare.
Fiducioso/a in un riscontro positivo,la ringrazio anticipatamente dell'attenzione e auguro a lei e a tutta la redazione un Felice Anno Nuovo
nome-cognome-città
cittadino 5 stelle

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Ricevo ora questa notizia che vi prego di leggere


http://www.lapresse.it/cronaca/partito-animalista-europeo-dietro-caso-simonsen-lobby-farmaceutica-1.438555


anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando avevo l'influenza la febbre mi passava in quattro giorni prendendo l'antibiotico.
Ora che non lo prendo mi passa in quattro giorni.

Cait Sith 30.12.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Le volete due chicche?
In un ospedale di Muravera (ca) i chirurghi spingono assai pratiche e decisioni per togliere l'appendice anche a chi non ha bisogno di quel tipo di intervento, perchè gli 8 chirurghi (per un paesino di 5000 abitanti) devono giustificare il fatto di essere i dispensabili (se non ci credete chiedete le statistiche per gli operati di appendice).
Un medico (in mia presenza), mentre l'informatore farmaceutico gli chiedeva gentilmente di spingere il farmaco che gli stava presentando (non ricordo il nome), gli ha detto: si che te lo spingo questo farmaco...me li hai portati gli steroidi per mio figlio (culturista, mia precisazione)? A mio padre hanno messo un bypass anche se non ne aveva bisogno,perchè l'interventino fruttava 20.000 euro alla struttura. Ah ah ah. Che casino che c'è! E la causa è ognuno di noi. Mi hanno colto impreparato altrimenti avrei registrato tutto e li avrei denunciati alle autorità competenti. Comunque l'unica soluzione è quella di farsi furbi,informarsi, se succede trovare le prove e denunciarli, farsi dare i soldi e, per finire, picchiarli così forte da rompergli i 4 arti stando attenti a scomporre bene le fratture. Poi ne avranno di tempo per redimersi...

Franco Ghella 30.12.13 21:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Minchia!!!! Nell'84 il limite per il colesterolo era 240, adesso è 200, io alle ultime analisi avevo 220 e la pressione arteriosa della minima era 90\95 e io ho 90, ma sono piu' sano di un pesce e ogni volta che vado dalla dottoressa mi prescrive 1 curriola di farmaci (meno male che non li prendo).
Ma come si fa a vivere cosi? Credetemi, molte volte invidio i mussulmani che vivono fuori da queste logiche di consumismo.

Tommy 30.12.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente è una bufala quella che sta circolando in rete riguardo le dimissioni del RE altro non è che un escamotage per boicottare Grillo Furfanti!!!!!!

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono diminuite le tasse e sulla Luna c'è l'acqua.

Lorenzo D., trapani Commentatore certificato 30.12.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

STATINE: LA PIU' GRANDE FRODE MEDICA DI TUTTI I TEMPI DI HEIDI STEVENSON
Gaia Health

Un nuovo studio chiarisce che le statine sono la più grande frode medica di tutti i tempi. I loro presunti benefici sono falsi. La quantità dei danni che fanno è sconcertante, provocando la devastazione di milioni di vite e la loro fine. Quel che è peggio è che era tutto prevedibile, ma gli studi sono stati progettati per nascondere la verità. I media, gli enti sanitari e i medici hanno fornito, tutti insieme, la copertura a Big Pharma. Dopo tutto, c'era un gruzzolo da spartire.

Le statine sono uno dei farmaci su prescrizione più pericolosi, i cui rischi erano evidenti ancor prima della commercializzazione.

Tuttavia esse sono tra i farmaci più venduti di sempre.

Alla fine, la scienza autentica ha preso in considerazione gli effetti negativi e la mancanza di benefici documentando quella verità che era evidente fin dall'inizio:
Le statine sono la più grande truffa medica mai perpetrata.
In una nuova analisi scientifica dei dati disponibili troviamo, testualmente:

"L'industria delle statine, con tutto il suo indotto, assomma a 20 miliardi di dollari all'anno. Stiamo osservando il dispiegarsi della peggiore tragedia medica di ogni tempo. E' senza precedenti che il settore sanitario abbia involontariamente indotto una carenza di nutrienti mettendo in pericolo la vita di milioni di persone altrimenti sane." [1]

CONTINUA QUI:
http://comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12384

FATE UNA RICERCA IN RETE SULLE STATINE: E' IMPRESSIONANTE!


29 dic 13
PARTITO ANIMALISTA EUROPEO: DIETRO CASO SIMONSEN LOBBY FARMACEUTICA

http://www.partitoanimalistaeuropeo.com/blog_pae/index.php/2013/12/partito-animalista-europeo-dietro-caso-simonsen-lobby-farmaceutica/


Giulia G 30.12.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
nb.la gabbia riprende l'otto gennaio ,mica tra tre mesi!!!
*****IMPORTANTE*****

Chi volesse aderire,spedisca la lettera sottostante!!!!Più siamo e meglio è!!!
Inoltrate anche su FB e su TW
E-mail alla quale inviare la lettera: programmi@la7.it
Oggetto:alla Redazione de “La Gabbia”
Gentilissimo dott.Gianluigi Paragone,
poichè ritengo la sua trasmissione l'unica che informa e denuncia con coraggio la reale situazione del nostro Paese,chiedo cortesemente di dare spazio,nella sua prossima puntata,al discorso di fine anno di Beppe Grillo,che andrà in onda sul blog il giorno 31 dicembre alle ore 20.30, che molte persone non hanno possibilità di seguire via web e che sappiamo sarebbero liete di poter ascoltare.
Fiducioso/a in un riscontro positivo,la ringrazio anticipatamente dell'attenzione e auguro a lei e a tutta la redazione un Felice Anno Nuovo
nome-cognome-città
cittadino 5 stelle

Paola L., Verona Commentatore certificato 30.12.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.


Se io lavoro è perché non so che fare

Ho pochi amici con chi passare il giorno

E non vorrei che si parlasse male di me

Che si dicesse che cerco solo di guadagnare

Perché questo non è vero, non è mai stato vero

Primavera, estate, autunno, inverno

Canto il giorno della terra in festa

E così sereno

Resto qui ad aspettar la sera

Se io lavoro è perché non so che fare

Perdere tempo vuol dire restare indietro

E se dovessi tornare a nascere un'altra volta

Direi al Signore di darmi la forza del contadino

E non mi manca certo la gioia di vivere

Primavera, estate, autunno, inverno

Canto il giorno della terra in festa

E così sereno

Resto qui ad aspettar la sera


http://www.youtube.com/watch?v=XTfcK--pS5c


ciao a tutti!

scusate i molti(tutti:)?) ot.

alla proxima!

paoloest21 30.12.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deviando la percezione di Malattia o Salute è possibile toccare il profondo delle persone. Come, con i media d'attualità, con la salute, lo stordimento è partito molti anni fà, "primi anni del 1900". I parametri odierni che accertano la scientificità di una cura sono dettati da indicatori non universali. La prerogativa che si debba curare sul dolore e non sulla patologia del paziente cambia tutta la prospettiva. In ospedale tanti medici sono costretti a proseguire "il protocollo" per non trovarsi in guai giudiziari. Paradossalmente, avvolte, meglio che muoia un paziente seguito secondo protocollo, che un sano curato alternativamente. La figura del Dottore generico o di Dottore Internista, "un dottore che ti analizza nel complesso della tua persona" diventa sempre più raro, va scomparendo. Sempre più specializzati che spesso sono solo tecnici all'avanguardia.
La medicina convenzionale, quella allopatica odierna, non è l'unica, ma si comporta come se lo fosse. (famose case farmaceutiche presentano fatturati con il 50% in produzione di medicinali di controindicazione, allora? sbagliano al 50%?)
Come nella cultura, un intreccio delle Scienze in questo caso sarebbe la soluzione. Ma spesso il rigetto tra le parti e totale.
E tra i litiganti, i mediocri sono sempre i più pragmatici.
Bel post, sono contento che se ne possa finalmente parlare. Qui la destrutturazione da farsi, come nel politico sociale, sarà ancora più ardua da praticare e lunga da perseguire, ma per certi aspetti più importante!
Pe': e a campa 100'anne!

luca d., forio Commentatore certificato 30.12.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Sanità pubblica o santità pubblica ?
Dove c'è trippa si magna.
Certo è che nessun imprenditore privato fa qualcosa per
carità. Vuole l'utile.
Il danno è stato fatto quando si è voluto fare le convenzioni con la sanità privata.
Eclatante e mostruoso il caso della clinica lombarda.
È tempo di impedire questo malaffare.
E di ritornare all'eguaglianza fra le regioni di se pesa e di servizi.
Chi vuole farsi curare nel privato paghi di tasca propria.
Ma non mescoliamo fanatismi da medioevo con la scienza
O auguro di fare il capodanno con un appendicite
Poi provate a curarvela con un placebo
Fino a pochi decenni fa si moriva anche di quel che oggi è
un intervento banale ( esperienza familiare)
Santo Carlo Urbani di certo lo è stato
Lui ha sperimentato sul suo corpo
Chi lo mette al rogo ?
Mettete a rogo anche
Albert Bruce Sabin
Luigi Pasteur
Maria Skłodowska Curie
Cotton Mather
Edwin Klebs
E avanti benpensanti, si ma coerenti.
A chi pensa e scrive incongruenze
Chiedete a Beppe e a me quanti coetanei in Liguria e in Piemonte son morti o sono rimasti celebro lesi quando eravam piccini chiedete come ha vissuto Rosanna Bensì
O il mio caro coetaneo di nome Pietro meno conosciuto e di come è morto con le complicanze prima di raggiungere
trent'anni. O della mia amica Maria senza capelli
semi paralizzata impiego 12 anni per ricominciare a parlare. che inconsapevoli compagni deridevano pensando fosse deficiente. Poi ha avuto un dolce marito e figli bellissimi. O dell'altra mia compagna di scuola zoppicante per l'arto atrofizzato o di Pia che non ha più recuperato l'intelletto ne la parola.
Se vi trovate colpiti da un attacco cardiaco o un infarto
che fate prendete una tisana o scegliete lo yoga ?
E su un po' di volontariato rinunciate al cenone e andate a farvi un giretto in un reparto cardiologia dell'ospedale più vicino, O in un reparto di oncologia infantile.

Rosa Anna 30.12.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i medici e soprattutto i cardiologi dovrebbero leggere le analisi dei dati non pubblicati dalla ricerca sulle statine. Queste ricerche dimostrano l'inefficacia delle statine.
Vedi questo articolo:
http://www.comemigliorare.com/le-statine-non-riducono-attacchi-cardiaci-e-ictus-analisi-dei-dati-non-pubblicati/


facciamolo leggere a quel genio di ministro della Salute (la diplomata al liceo classico) la quale ha il coraggio di dire che le malattie causate nella Terra dei Fuochi sono solo dovute allo stile di vita. Averla solo davanti, gliene direi solo due!

Franco Fanni Commentatore certificato 30.12.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio fare un pó di luce sulle carie ;dico ma perchè non c'è nessuno che studia per debellarle?io gli spaccherei i denti...così solo per equitá.

claudio masiello, roma Commentatore certificato 30.12.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

il ministero della salute ha da solo il bilancio di tutti gli altri messi insieme!!....?

claudio masiello, roma Commentatore certificato 30.12.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
il post e' interessante, senza dubbio. E' risaputo che vengono spesso fatti passare fattori di rischio valori che in effetti non portano ad alcun rischio solo per poter vendere alcuni prodotti. Bisognerebbe far conoscere queste notizie alle persone, tante prendono per oro colato ogni cosa venga loro detta, se poi detta da un medico anche la piu' grande fesseria diventa verita'.Come al solito sta un po' a noi documentarci e informarci, approfondire le cose, un po'dovremmo essere anche medici di noi stessi, lo dico senza presunzione e senza nulla togliere a chi e' competente in materia ma io sono convinta che non bisogna sempre prendere per buono ogni cosa che ci viene detta di fare.Documentiamoci sempre e discutiamone con chi ne sa piu' di noi, sempre.
Il post parla di questo, del comportamento poco etico delle case farmaceutiche e non sull'uso giusto o sbagliato dei farmaci. Ognuno poi e' libero di scegliere come curarsi, ben venga l'omeaopatia ma in tante situazioni non dimentichiamo che l'antibiotico salva la vita, che poi i medici, soprattutto i pediatri li prescrivono come niente e' un altro discorso. Non facciamo passare idee sbagliate.


Per domani, mi sento tentare
c'è qualcuno che deve parlare .
Ma che dico tentazione
è il maestro che fa lezione.
Con i cuori già palpitiamo;
Beppe Grillo ti aspettiamo.

franca s. Commentatore certificato 30.12.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

nella regione lazio è in vigore dopo tanti sperperi e rubberie varie di 30 anni di malgoverni e tangenti ospedaliere si fa adesso economia sui deboli redditi bassi non si danno prestazioni mediche o il tichet tutto un trucco si paga chi ha un reddito insieme al coniuge non deve superare 12 mila euro se si supera paghiamo tutto e ci tolgono soldi per servizio sanitari che paghiamo tre volte con scarso servizio prestato molte volte è difficile effetuare visite semplici ma se si paga viene avanti la lobby intramenia strutture che lavorano in doppio lavoro per medici compiacenti è un ennesimo regalo a lobby interne di apparati privati con strutture pubbliche e lo schifo itaaliano in ogni struttura pubblica mediocre e morente....

antony.gentile 30.12.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

nel congresso di cardiologia di san francisco alla fine degli anni 90 sono stati dati 1 milione di dollari ciascuno a tre cardiologi per portare il limite del colesterolo da 240 a 220 ed all'improvviso milioni di persone prima sanissime si sono ritrovate malate.
le statine sono i farmaci più venduti al mondo con un fatturato di quasi 100 miliardi di dollari, e nessuno parla gli effetti collaterali che questi farmaci per il 99% inutili provocano.
molti medici prendono una tangente sulle statine che ordinano, si sa ma nessuno fa niente.
nessuno punta il dito sulle sigarette, la sedentarietà e l'obesità, veri killer che provocano milioni di morti nel mondo.

BENIAMINO Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.12.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STAFF:
TORO SEDUTO VICINO A BERLUSCONI ..
POVERELLO NN SE LO MERITAVA....

Paola L., Verona Commentatore certificato 30.12.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

in un mio precedente post facevo notare che oggi si cura la malattia invece del malato;hai visto mai che il pil si abbassi è meglio un pil alto con tanti malati.quindi ci si prende cura della malattia stando attenti a non debellarle sarebbe come uccidere la mucca che si munge quotidianamente.avete fatto caso al boom della cardioaspirina negli ultimi 5 6 anni?sappiate che è uguale alla normale aspirina solo che ha un quinto del dosaggio;questo significa che portano i pazienti all'assuefazione da vasodilatatoree quindi non si prende un farmaco per curare il malato ma gli interessi degli addetti;anche perchè quando non si prende piú crea problemi questa volta veri e gravi.

claudio masiello, roma Commentatore certificato 30.12.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porre alla vostra attenzione il problema celiachia.
Coloro certificati celiaci (solo dopo gastroscopia positiva) hanno diritto ad un bonus di circa 140 euro mensili (circa 100 euro per i bambini) per acquisto di prodotti senza glutine, cioè il SSN si accolla tale spesa al mese per ciascun paziente per tutta la vita.
Cosa è una farina senza glutine? È una farina non di frumento, per cui un giusto miscuglio di farine e amidi di mais e riso. Quanto potrà costare una siffatta farina al kg? 1 euro? 2 euro? bene, poiché è rimborsata dal SSN la farina costa in media 6-8 euro fino a 13-15 euro. Non vi dico i preparati, quali biscotti, merendine, panettoni, prezzi stellari (ma tanto sono rimborsati dal ssn!).
La pasta di mais acquistata al supermercato costa 1.5 euro a pacco; la stessa pasta in farmacia costa 4 euro (tanto rimborsata dal SSN!).

Cosa ci sta a fare il ministro della sanità?

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 20:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

altra bazza: funghi shiitake http://agrifungo.jimdo.com/

carlo 30.12.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io ci sarò con tutta la mia famiglia!!

Luciana Lucarellai 30.12.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

@silvio

tranquillizzati se il 51 per cento lo prende il m5s le televisioni non te le toccano!!!

te ne lasciano una in cucina una in salotto e una in camera da letto .

in camera da letto ?

vabbè poi ci pensiamo...:))

paoloest21 30.12.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

"Fi: Berlusconi, conquistare da soli il 51% per salvare Paese"


Pubblicato il 30 dicembre 2013 Ora 19:53

""San Vitaliano (Napoli), 30 dic. - (Adnkronos) - "Per scongiurare la crisi e la decadenza del Paese bisogna che per la prima volta una sola forza politica conquisti il 51%". Lo ha detto Silvio Berlusconi intervenendo telefonicamente a un convegno di Forza Italia organizzato dal parlamentare Paolo Russo a San Vitaliano (Napoli). "Oggi siamo un povero paese - ha detto - che non ha possibilita' di essere governato per un assetto fatto per non consentire le decisioni. L'unico modo di salvarci e' il 51% a un solo partito, la costola italiana della grande famiglia del Ppe che si chiama Forza Italia". "Con la maggioranza Forza Italia procedera' immediatamente al cambiamento della Costituzione - ha aggiunto Berlusconi - e' una follia ma sono convinto che non possiamo fare a meno di impegnarci in un sogno come questo".""

paoloest21 30.12.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Una nuova malattia d'importazione: i rumeni ubriachi!
Due giorni fa, a Roma, uno di questi a saltato la corsia centrando una macchina con dentro una mamma e una bambina di 9 anni che è rimasta uccisa.
Il solito giudice comprensivo con i nuovi "cittadini", là già mandato fuori. Mi auguro che alla prossima tocchi a lui.

rocco m., roma Commentatore certificato 30.12.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


a proposito di animali

L'uomo è l'unico animale che arrossisce, ma è l'unico ad averne bisogno.
Mark Twain

e questo senza sapere che vi fosse gente che votava piddi:)

paoloest21 30.12.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post. L'industria farmaceutica è chiaramente un'attività votata alla produzione di un reddito, non al benessere delle persone. E, visto che per vendere fa leva sulla paura, è di una meschinità abissale.

Quanto alla vivisezione sono felice, e lo sarò sempre, di aver firmato in favore dell'iniziativa popolare STOP VIVISECTION.

Non esiste alcuna certezza che Dio abbia affidato davvero all'uomo il dominio sulle altre creature. È invece più probabile che l'uomo si sia inventato Dio per santificare il dominio che egli ha usurpato sulla mucca o sul cavallo.

Milan Kundera, dal romanzo L'insostenibile leggerezza dell'essere

Nicola P. Commentatore certificato 30.12.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento

In linea di massima noi mangiamo troppo e ci avveleniamo con cibo non buono
In Inghilterra in questo momento va di gran moda la dieta delle 500 calorie
E' stato scritto anche un libro e i buoni risultati hanno fatto dilagare questa dieta ovunque con grande gioia di chi la pratica
Non è faticosa e fa stare bene e fa perdere peso in breve tempo
Gli esperti sono molto scettici e dicono che non capiscono perché debba funzionare, ma il fatto è che funziona con gioia di tutti
Per soli due giorni la settimana non si devono sperare le 500 calorie per un uomo e le 600 per una donna
Il resto della settimana si mangia come si vuole senza esagerare troppo
La dieta è stata fatta anche da persone magrissime ma che, per es., hanno la pressione alta o il colesterolo alto
Ridurre le calorie per due giorni la settimana non è gravoso, si riesce comunque a mangiare diverse cose, zuppa di verdura senza legumi, verdura cotta o cruda, un uovo, thè o tisane, yogurt ecc. Non si sta a digiuno e poi due giorni passano in fretta
Sul web si trovano facilmente tabelle delle calorie
Per es. questa
http://www.vivailfitness.it/tabe.htm

I risultati sono strabilianti, calo del grasso corporeo, agilità e snellezza, riduzione di pressione e diabete, depurazioni dell'organismo, grande afflusso energetico
Il mio consuocero scozzese che è magrissimo ed è pure vegetariano l'ha fatta per il colesterolo troppo alto e ha perso velocemente 16 chili, il colesterolo ora è normale e ha molta più energia quando gioca a tennis, per quanto abbia più di 70 anni
Provare per credere!
Non è una dieta faticosa e riduce anche le possibilità statistiche del cancro

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 30.12.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono piu' di 30 anni che non prendo piu' medicine:mi curo con l'omeopatia e prodotti naturali.Ogni tanto cambio integratori ,prendo prodotti per eliminare metalli pesanti .l'anno scorso mi sono comprata un lettino a raggi infrarossi con dei rulli che massaggiano la schiena (arriva a 60 Gradi) .Da quando lo adopero mi e' passato il mal di schiena e riesco a camminare a lungo.Mio figlio e' da quando e' nato (31 anni) che non ha mai preso antipiretici e antibiotici.Cerco sempre di sensibilizzare le persone con cui vengo in contatto:qualcuno segue i miei consigli qualcuno no e preferisce le medicine .Io credo che molte malattie odierne sono il fallimento della medicina.Il medico non deve curare ma evitare la malattia.In Cina, qualche millennio fa i medici venivano pagati solo se il paziente stava bene ed infatti le terapie erano preventive. Se invece il paziente si ammalava, essi, avendo fallito il compito, dovevano riportarlo in salute assistendolo senza farsi pagare e finché era malato, non avevano compensi.
Oggi anche molte operazioni potrebbero essere evitate con prevenzione e cura dell'alimentazione.Comunque il discorso e' lungo ma quello che mi fa incavolare e' che io mi curo non gravando sul SSN a mie spese e molta gente ingurgita medicine come fossero caramelle.Molte persone mi dicono"Lo so che la tachipirina fa male al fegato"ma allora perche' mai te la prendi?perche' non fai un cambio di rotta?.Non e' meglio curarsi con l'acqua fresca (cosi si riferiscono all' omeopatia) che con una cosa che ti intossica e rischia di farti venire altre malattie?
penso che molta gente ha ancora delle fette di prosciutto molto spesse sugli occhi.Io comunque appena posso esprimo il mio pensiero anche se incompreso.

daniela f., roma Commentatore certificato 30.12.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritornando ar vecchio post che ha avuta a sfortuna de esse poco visibbile(è rimasto pocom pe' fa spazzio ar passaparola)...

Non si devono misurare gli animali col metro umano. Sono creature complete e finite, dotate di un'estensione dei sensi che noi abbiamo perso o non abbiamo mai posseduto, e che agiscono in ottemperanza a voci che noi non udremo mai. Non sono confratelli, non sono subalterni; sono altre nazioni, catturate con noi nella rete della vita e del tempo, compagni di prigionia nello splendore e nel travaglio di questa terra.
Henry Beston, The Outermost House, 1928

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.

Immanuel Kant

ps

ogni riferimento a post presenti passati o futuri est puramente causale:)

paoloest21 30.12.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Dal 1° gennaio conti correnti e bancomat a rischio black out

Le norme anti-riciclaggio mandano in tilt diverse banche. Pericolo caos per i clienti.

Marta Strinati

Pensate di usare il vostro conto corrente o il vostro bancomat all’inizio del 2014? Preoccupatevi di verificare che sia tutto in ordine. Perché c’è il rischio che la banca lo abbia bloccato.

Nessuna possibilità di prelevare o versare. Sospensione di tutte le operazioni periodiche. Insomma, il buio totale. Una misura drastica legata a un sospetto da togliere il sonno: impiego del denaro per operazioni illecite, riciclaggio e finanziamento del terrorismo.

Banditi per caso (o trattati per tali)


L’infamante accusa non verrà mai pronunciata, in mancanza di prove. Ma il trattamento - il blocco del conto corrente - è quello riservato ai banditi. Scatta automaticamente in presenza di certe circostanze. E l’eventualità che possa travolgere ignari correntisti è concreta.

La miccia è la normativa anti-riciclaggio


La miccia di questo corto circuito è la normativa anti-riciclaggio. O meglio, l’inadempienza delle banche ad attuarla secondo tempi e modi congrui. Per esempio, facendo compilare l’apposita informativa ai propri clienti entro il 31 dicembre 2013.

Una pratica banale, eppure largamente disattesa.

Uno scenario inquietante di inadempienze


Da un nostro monitoraggio condotto tra il 16 e il 20 dicembre 2013 è emerso uno scenario inquietante. Interpellate dai correntisti che hanno collaborato a questa nostra rilevazione sulla regolarità dell’informativa antiriciclaggio, le banche hanno fornito risposte di ogni tenore. E in molti casi hanno approfittato della richiesta di informazioni per invitare il cliente a passare in filiale con la massima urgenza. Pena il blocco del conto corrente a partire dal primo gennaio 2014. Vale a dire nel giro di pochi giorni, molti dei quali festivi.

Ma quanti sono i correntisti da "schedare"?


Continua .....

Dino L.. Commentatore certificato 30.12.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto per fare due chiacchiere.
Premessa...tutti noi siamo terrorizzati più dalla malattia che dalla morte, anche dalla morte certo; alcuni, come me, han più terrore di lasciare qui gli altri, ancor più se piccoli e bisognosi, che di "andare"...avendo però ben presente la differenza poi tra sperimentazione animale ( seppur crudele da un punto di vista umano, ma non sperimenterei mai su un neonato umano o adulto che sia e la scienza per ora non ha alternative...) e vivisezione, differenza da sottolineare, visto l'immensa ignoranza che pervade alcuni animalisti ( da mettere sullo stesso piano di estremisti ambientalisti che bloccano tutto, ma si sa, la moda eco e animal tira per la maggiore da qualche anno in qua...) che hanno seri problemi con fobie sociali gravi e disaffezioni infantili altrettanto gravi tali da odiare l'umanità in toto al punto di augurare la morte ad una malata e tutto il bene per Bau e Miao, anche se fosse tutta una messa in scena o altro, ma sempre di dichiarazioni criminali si tratta, detto questo mi duole rivendicare il mio assoluto menefreghismo, quando ce n'è stato il bisogno, di non chiedere se il cocktail di flebo delle mie chemio era stato o no sperimentato su animali ( sperimentazione non vivisezione, meglio ribadire...), me ne dolgo, come dicevo...e credo non lo richiederei questo particolare, qualora mi capitasse nuovamente...istinto di sopravvivenza credo. E avanti con gli insulti da chi non ci è mai passato ai quali auguro di non passarci mai o peggio, che non ci passino mai i loro cari...mi astengo dagli auguri per ora

Paolo Damnotti, Trecate Commentatore certificato 30.12.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento


da affaritaliani

""Attende per un'ora la sala parto. Cambia ospedale, il bimbo muore
IL CASO. Dalle 19.39 alle 20.53 ha atteso al Sant’Eugenio di essere sottoposta ad un parto cesario. Colta dalla disperazione e piegata dai dolori del travaglio lei, una donna trentenne alla prima gravidanza, decide di farsi trasportare al Grassi di Ostia dove viene ricoverata per un parto d'urgenza, ma il bambino nascerà morto. Una perizia dovrà stabilire quanto l’attesa abbia inciso sulle condizioni di salute del feto
Lunedì, 30 dicembre 2013 - 10:52:00""

""Urlava dal dolore per le doglie, ma quella porta continuava a restare chiusa. Dalle 19.39 alle 20.53 ha atteso ai margini della sala operatoria del Sant’Eugenio che i medici la sottoponessero ad un parto cesareo, poi la decisione: via di corsa al Grassi di Ostia dove il bambino nasce già morto.
Sulla denuncia il procuratore aggiunto Leonardo Frisani ha aperto un fascicolo d'inchiesta. I fatti risalgono alla fine di ottobre: K.S. una donna italiana di circa trent’anni voleva per il suo primo figlio un parto cesario, ma come si legge sull'esposto, nonostante fosse iniziato il travaglio, la donna era stata lasciata in una inutile attesa fuori dalla sala operatoria del nosocomio sulla Laurentina.
Vedendosi abbandonata e sotto pressione per le doglie la donna aveva deciso di andarsene e farsi trasportare al vicino ospedale del litorale dove viene ricoverata per un parto d’urgenza. Il bambino viene alla luce già privo di vita. La madre mancata si rivolge ai carabinieri che acquisiscono la cartella clinica. Una perizia dovrà stabilire quanto l’attesa abbia inciso sulle condizioni di salute del feto e le eventuali responsabilità dei medici.""

http://notizie.virgilio.it/cronaca/roma-ora-mezza-davanti-alla-sala-parto-perde-bambino.html


paoloest21 30.12.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Beh che dire cari amici è proprio così come racconta il dott. Lanzani, esiste il business della malattia! Anche qui grande merito di Beppe che, mette in rete tante verità nascoste da tutti i cialtroni veterani della pletora politica! Diamo l'ultima spallata mandiamoli a casa questi parassiti cialtroni!
Buon 2014

Nadir Bisan 30.12.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

..

Dino L.. Commentatore certificato 30.12.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per gli italiani che utilizzano la cosiddetta medicina alternativa (omeopatia e tante altre)a fini curativi o preventivi,oggi non è dato loro di potersi avvalere del servizio sanitario nazionale.A differenza ad esempio degli utenti tedeschi , che possono scegliere regimi di assistenza sanitaria diversificati:- classica farmacologica-mista(in parte alternativa)-totalmente alternativa. Tutto ciò con relativo personale medico e strutture di riferimento convenzionati. Invece da noi vale solo la dittatura degli Ordini Medici e delle lobby farmaceutiche.Gli sprechi economici attualmente sono enormi.Il cambiamento politico deve riguardare anche questo settore, razionalizzando impegni economici e realizzando risposte sanitarie diversificate , che liberino risorse ingenti parassitarie per altri settori della vita nazionale.

antonio G. 30.12.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Al di la dell'argomento specifico, questo post va oltre.

Cerca di rimettere il fuoco sulle giuste competenze fra pubblico e privato.

Ci DEVE essere sia una imprenditoria dedita al commercio, sia essa una PMI sia essa una multinazionale. Cosi come ci deve essere una AMMINISTRAZIONE PUBBLICA CHE LA REGOLAMENTA E LA FRENA, REGOLANDO LA VITA DEI PRIVATI RELATIVAMENTE AL BENE PUBBLICO.

Ma comprendere bene questa distinzione fondamentale richiede una buona conoscenza di molte cose.

La sfida del futuro è tutta qui.

Riportare alla sua giusta valenza la cosa pubblica affinché il privato non rovini l'umanità intera.

Mi piace pensare che il Movimento 5 Stelle sia quel movimento politico (comunque) che riporterà, non solo in Italia, le cose ai loro giusti e doverosi equilibri.

la strada è lunga ma abbiamo la fortuna che qualcuno ha iniziato.

Il Movimento 5 Stelle, il Movimento dell'Armonia.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 30.12.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esiste l’industria del libro no? L’editoria? E’ una realtà vero? Sì che esiste. Ho letto che è in crisi in questo periodo. Si vende poco. Editori sono costretti a chiudere e a licenziare. Diventa anche un disagio sociale. Se entra in crisi un settore della società entra in crisi un po’ tutto no? E’ ripetuto in continuazione.. si abbassano crescita e PIL e diminuisce la ricchezza dei cittadini di una nazione.
Esiste anche l’industria dell’abbigliamento giusto? Esiste vero? Certo che esiste. Sono un po’ in crisi pure loro. Si vende poco. Molte industrie e molti negozi chiudono e parecchie persone rimangono senza lavoro. Ancora una volta è un disagio sociale e anche qui diminuisce la ricchezza di tutti e si abbassano crescita e PIL.
Fin qui tutto ok giusto? E’ il concetto che sentiamo ripetuto ogni giorno ed è anche quello che la maggior parte delle persone ripete: se cresce il PIL siamo più ricchi, gli investitori si fideranno di noi e diventeremo ancora più ricchi .. se scende invece siamo nella cacca, gli investitori se ne andranno.
Ma aspetta un attimo! Esiste anche l’industria alimentare. Esiste vero? Eccome se esiste. E pure questa è un po’ in crisi. Ma come potrebbe uscire dalla crisi? Dovremmo mangiare di più!!!! Ma non dovremmo mangiare un po’ di più e stabilizzarci entro un certo limite .. no, figurati, non basta .. perché se ci stabilizziamo non c’è crescita e gli investitori se ne vanno .. ricordate? Dovremmo mangiare sempre un po’ di più all’infinito.
Aspetta, aspetta. Ma come mangiare sempre di più all’infinito!? Sembra impossibile da credere che la nostra ricchezza sia calcolata così ma è la pura verità. E non è finita. Il bello deve ancora venire. La genialata di chi ha inventato il PIL (Simon Kuznets ebreo di origine bielorussa) non ha rivali per stupidità e chi lo usa dovrebbe vergognarsi uguale.
continua.....

Massimiliano Corsico Commentatore certificato 30.12.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ tutto un complesso il sistema di potere. Lui dice come dobbiamo pensare, a cosa dobbiamo credere, come dobbiamo vivere. Sta a noi ribellarci. La rivoluzione fondamentale è interiore.
E’ impossibile arrestare il pensiero umano finché ci sarà al mondo una
donna o un uomo liberi dentro.
da Lannes
NEGAZIONISTI E DISINFORMATORI VENDUTI AL MIGLIOR OFFERENTE

eleonora . Commentatore certificato 30.12.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

La farmaceutica è un'altra branchia del capitalismo.
Il profitto sulla malattia perchè sulla salute non ha margini!
Infatti cercano di portarti come una larva sulla tomba,non ti fanno morire subito,altrimenti è una perdita.
Spesso dietro la facciata di una malattia che definiscono rara, non essendoci "l'affare" cioè il numero sufficiente di malati per fare profitto, quindi non si fa ricerca e non si produce l'eventuale farmaco,lasciando però aperta la porta al malaffare per farmaci non testati e a caro prezzo.
Eppure abbiamo da parte dello stato centri di eccellenza che potrebbero impegnarsi per la produzione di farmaci ed abbattere il costo delle ditte estere.
Ma non si deve fare solo il controllo di quelli esistenti?
Insomma sino a che non ti incassano...... sei una vittima delle medicine ma sei anche un "loro" affare...e che affare!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 19:12| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post abbastanza condivisibile.
Aggiungerei l'eliminazione totale delle pubblicità sui vari farmaci ad ogni livello in quanto pesano inutilmente sui costi del farmaco, quindi sull'intero sistema sanitario e sull'utente finale.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

per riderci un po' su

Kotiomkin
In culo alla balena...
(parte 1 ‪#‎kotiomkin‬)

1. Sorpreso a dire “in culo alla balena”, viene denunciato per violenza sugli animali
2. Picchia Leone di Lernia e viene picchiato a sua volta da animalisti di Lernia
3. Coglie due piccioni con una fava. Denunciato lui. E anche la fava.
4. Si lascia scappare un “tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino”: animalisti lo aspettano sotto casa e lo gambizzano
5. Ragazza tiene tre civette sul comò: denunciata dagli animalisti per zoofilia.
6. Animalisti distruggono vigneto accusato di aver affamato una volpe
7. Alla frase "in bocca al lupo" è minacciato dagli animalisti della buoncostume
8. Chiede a commessa pantaloni con cavallo basso: lei lo accusa di razzismo
9. Indagato Gattuso: gli animalisti scendono in piazza.
10. Ragiona a cazzo di cane. Gli animalisti lo citano come esempio di intellettuale.

(Trombetta, Toniazzo, Caporali, Gilli, Garofalo, PierPaolo, Principe, Conte Fonte, Vinci, Bartolini, Cappellini)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.12.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Aurelio:

Vivi con gli dei. Perché infatti vive con gli dei chi costantemente mostra loro di essere intimamente soddisfatto di ciò che gli hanno assegnato.

* * * * *

Mi sembra che marco Aurelio, in questa frase spiegò altrettanto bene, secoli fa l'elisir di vita sana e felice proposto dal post del Dott. Alessandro Lanzani.

La maggior parte delle malattie di cui lui parla sono figlie di mancanza d'informazioni, cattiva cultura, insoddisfazione, accidia, golosità.

Il contrario delle caratteristiche sopra descritte, che in esagerazione alimentano malattie divenendo vizi se non dipendenze vere e proprie, è salute e felicità.

Questi difetti fan parte delle nature umane.

E' fuori di alcun dubbio che "Big Pharma" fa leva su queste conoscenze.
Pertanto stanno facendo quel che fanno in piena coscienza di ledere la salute dell'umanità ...

Noi, facendo leva sulle nostre ignoranze, li facilitiamo rendendoli ogni volta più ricchi al crescere delle nostre stupidità.

Ciao belle genti, bentrovati in questo scorcio finale di 2013 ...

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 30.12.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Mantova',manco Prevert t'ha sarvato...ma,a rimetto...

La differenza tra un intellettuale e un operaio? L'operaio si lava le mani prima di pisciare e l'intellettuale dopo. Jacques Prévert

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella assolata Germania si costruiscono le automobili elettriche e ogni famiglia si sta premunendo per caricare le batterie con pannelli solari. Le città del sole da Berlino a Amburgo. Una mia amica a Monaco ha i pannelli alle finestre.
O sole mio !
Qui da noi non c'è ma chi se ne frega. Siamo straricchi, abbiamo trovato il petrolio
Il petrolio è il futuro dell'umanità. Chi l'ha detto?
Estirperanno i vigneti. E li sostituiranno con pompe d'estrazione. Evviva. Siamo fortunatamente straricchi
Si straricchi di merd...
E di dementi

Rosa Anna 30.12.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo post che esprime concetti che provo a divulgare da tanto tempo senza alcun successo.
E, aggiungerei una cosa: per garantire la salute bisognerebbe educare le persone e non curare.
Le industrie farmaceutiche hanno tutto l'interesse a far ammalare le persone e poi guarirle o far finta di guarirle o farle ammalare di qualcosaltro.
Se davvero volessimo avere le persone in piene salute anche in età avanzata, inizieremmo ad educare le persone ad avere uno stile di vita e modo di alimentarsi secondo natura. Come mai le malattie cardiovascolari e i tumori sono più diffusi laddove c'è più benessere e laddove c'è quindi più da lucrare? Cosa succederebbe se di colpo le persone iniziassero ad alimentarsi prevalentemente di vegetali e frutta e bevessero solo quasi esclusivamente acqua? Succederebbe che un sacco di multinazionali alimentari e farmaceutiche che lucrano su questo ciclo che porta alla malattia, dovrebbero chiudere i battenti...

Sandro S., Arona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per le notazioni che ancora una volta mettono in risalto l'influenza nefasta delle lobbies che imperano in parlamento con la complicità dei politici corrotti.Come ho detto altre volte mandiamo a casa questi cialtroni collusi e facciamo pulizia straordinaria in tutto il parlamento.

gaetano frassica, messina Commentatore certificato 30.12.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

E soprattutto eliminare al più presto le AZIENDE Ospedali e le AZIENDE Asl, che devono PRODURRE UTILI gonfiando il fatturato con servizi di dubbia utilità.
Il Servizio Sanitario deve tornare a produrre solo SALUTE, spendendo le risorse in modo oculato e senza sprechi.

Paolo Maria Sala 30.12.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Ogni medicastro si ritiene autorizzato a sottoporre gli animali, nella propria camera di tortura, alle più atroci sevizie, e ciò per decidere su problemi la cui soluzione si può trovare da un mucchio di tempo in libri nei quali la pigrizia e l'ignoranza gli impediscono di mettere il naso. (Arthur Schopenhauer)

A scanso di equivoci
e tanto per essere chiari :

se sei pro vivisezione
nel nostro movimento
NON C'E' POSTO PER TE !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 30.12.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi mi levo il cappello
davanti a BARBARA LEZZI

un'altra Meravigliosa
DONNA PENTASTELLATA !

✰✰✰✰✰

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 30.12.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono fin da ora in attesa del discorso di fine anno di Beppe Grillo garante del M5S e della Repubblica Italiana !
Non me lo perdo per nulla al mondo !
Ci sono due Repubbliche allo stato in Italia, quella dei collusi e quella degli uomini liberi, due economie e si spera presto anche due tassazioni e due welfare : una Repubblica morente, omertosa, corrotta l'altra che è come aria fresca e limpida.
Alla prima auguro buona fine, all'altra buon inizio.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.12.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Passoparola sulla qualità della vita e...
rispondo anche

@ Max Stirner,
che in un post precedente chiedeva idee.

Ecco dunque una proposta di base, (ovviamente migliorabile e ampliabile) su come potrebbe essere organizzata una nuova società dove
"l'onestà andrà di moda" e dove "nessuno deve restare indietro":

Innanzitutto nessun "governante".
L'amministrazione degli affari sociali ed economici sarà affidata a piccoli gruppi locali,
libere associazioni tra individui autogestite senza regie dall'alto, senza padroni o capi di alcun genere.

Una democrazia diretta in cui le istanze "periferiche" (i quartieri d'una città, i comuni, le regioni) non sono articolazioni decentrate, ma in cui, semmai, l'istanza "centrale" Statale è articolazione federale del potere di base.

La produzione sarà il più possibile locale e differenziata a seconda del terreno,
l'industrializzazione non sarà sfrenata e massiccia, avrà grande importanza l'artigianato,
il lavoro concreto e creativo, gli oggetti fatti per durare e non “usa e getta” come è nella logica del consumismo.

L'impatto ambientale dovrà essere il più basso possibile.

P.S. Max, una socierà dove il fine non giustifica mai i mezzi; e non tanto o non solo per una questione morale, quanto perché l’adottare mezzi non coerenti con i propri fini conduce a risultati diversi da quelli che ci eravamo prefissati.

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 30.12.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALL'INIZIO XXI SECOLO AGLI ALBORI DEL XXII. * Metropolis, 01/01/2099.
Ora, verso la fine di questo secolo... (XXI) agli albori del XXII, ci rendiamo
coscienti che l'umanità, con la frenesia al successo del profitto personale, di
masse e di sovranità in competizione tra loro, ha spinto a dettare in questo
inizio secolo regole che non tennero in considerazione: la persona umana, fisica, morale, psicologica, spirituale, etica e di classe, annientando così i valori secolari faticosamente acquisiti. Così facendo, HANNO commesso gli stessi errori dei
secoli precedenti... portando disordini guerre e crisi. Nei secoli precedenti l'umanità veniva schiavizzata per il profitto, succube dell'ignoranza e della
paura...
Nei secoli 19esimo e 20esimo, essa venne sfruttata, anche in parte per
la sua ignoranza... e necessità di sopravvivenza e sussistenza.
Nel 21esimo secolo dopo la grande crisi per... riemergere..., il motto era: "Produttività-Competitività-Flessibilità-Professionalità-Puntualità-Asservimento-Devozione e Nuova Schiavitù". Uscimmo dalla tripla grande crisi... Dopo qualche decennio di benessere sfrenato... ripiombammo in una crisi terrificante...,
provocata da questi concetti sbagliati,che ebbero come conseguenza l'annullamento dell'essere umano... disorientandolo... annientandolo e disgregandolo, senza più nessun valore umano, etico, morale e spirituale. proiettandoci nella più grande guerra a memoria d'uomo .

Ora... come vogliamo entrare nel XXII secolo?? Con gli stessi errori (orrori)?! ...

* PS: Non teorie,... ma probabili ed inevitabili conseguenze se non sapremo
uscire dalla crisi che ebbe inizio nel agosto 2007 con il punto fermo che
l'essere umano e la sua dignità è al di sopra di tutto. Non vedo la capacità spirituale per traghettarci fuori da questo marasma, vecchi concetti...del
passato applicati in un epoca del futuro..."poveri noi"
In questo momento c'è solo buio, figuriamoci se piombassimo nelle tenebre... JOYKEY-Buon anno a voi

JOY-KEY 30.12.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Daccordissimo su tutto, quello scritto nel post. E' ciò che mia moglie biologa dice da anni, ma non tutti possono avere un coniuge biologo quindi ben venga la divulgazione di queste notizie. Quello che contesto invece è la riappropriazione delle strutture mediche. Senza un minimo di concorrenza le strutture pubbliche rischiano di offrire una assistenza medica da schifo. Ci sono strutture pubbliche eccellenti ma altre che non sarebbero omologate neanche nel terzo mondo. Ci vorrebbero norme sull'assunzione dei medici, sui controlli di qualità e di gentilezza del personale medico e non negli ospedali senza che i licenziamenti siano un tabù

Luigi Ercolini 30.12.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli, re giorgio non darà mai le dimissioni, ha ancora molto da fare per lui stesso non per gli italiani ovviamente.


CARO DOTT. ALESSANDRO LANZANI, concordo pienamente con Lei in ordine agli obiettivi da perseguire indicati nella parte finale del Post, ma non concordo con ciò che Lei afferma in precedenza e cioè la non utilità di rivedere i confini tra valori corretti e non corretti di colesterolemia, glicemia, pressione arteriosa minima, che giustamente a mio parere sono stati abbassati come lei stesso riferisce. E' sicuramente meglio avere il colesterolo a 180 che a 240, la glicemia a 110 e la pressione arteriosa minima a riposo ad 80. Il punto, che Lei non pone,è un altro e risiede nel fatto come non sia giusto che quei prodotti (tipo per esempio Armo Lipid Plus, di cui faccio uso da un decennio contro il colesterolo con ottimi risultati), così detti integratori, che aiutano a tenere più bassi quei valori, siano venduti a prezzi esorbitanti per permettere a chi li fabbrica e a chi li vende di realizzare profitti astronomici. Qui a mio avviso lo Stato dovrebbe intervenire calmierando i prezzi, in modo da permettere l'uso di questi prodotti anche alle fasce sociali meno abbienti. Con indubbio vantaggio dei singoli, che sarebbero meno esposti alle malattie più gravi, e della collettività, che risulterebbe formata da individui più sani. Un cordiale saluto. Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 30.12.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Del metodo stamina niente so e niente voglio sapere, ma una chance io gliela darei.
Diciamo dieci milioni.
A costo zero. E sapete come? Togliendoli a quelli destinati nella "finanziaria" allo studio e all'approfondimento della lingua slovena!
Se tutto dovesse andar bene, si può sempre far compartecipe la Slovenia del brevetto.
Mi pare "un'offerta che "non si può rifiutare".

Lady Dodi 30.12.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che patetici! NON ABBOCCATE! Corre voce che il Re dara le dimissioni in diretta.Non date retta.E' una strategia che furbescamente mettono in giro per non vedere Grillo Non abbaccate, è una furbata Se poi davvero darà la dimissioni lo sapremo alle 21:01

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sanità.

Con tutte le tasse che paghiamo, perché c'è bisogno di Telheton per racimolare soldi per la Sanità?
Vuoi vedere che con le tasse ci pagano davvero le auto blu?

Lady Dodi 30.12.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
UN GRAZIE AD ALESSANDRO LANZANI PER L'INTERVISTA. IN QUESTI ANNI SI E' E SI STA' SPECULANDO ANCHE "TROPPO",SULLA SALUTE E' ORA DI "MODESTAMENTE PASSATEMI IL TERMINE",CACCIARLI,COMPRESE LE INDUSTRIE FARMACEUTICHE CHE CI "LUCRANO" ED "ELIMINARE" LE "FALSE" MALATTIE.
ALVISE

alvise fossa 30.12.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente siamo arrivati al dunque.Quanti sanno che le due guerre mondiali costate 100 milioni di morti e la formazione dell'Unione Europea sono state finanziate dal cartello Farmaceutico Petrolifico dalla IG Farben Bayer,Basf e Hoechst oggi Aventis Sanofri ? Quello che è fallito con due guerre è oggi cosa fatta! Consiglio di andare sul sito www.rath-eduserv.com e scaricare in PDF il libro documento "le radici Naziste dell'Unione Europea" e divulgarlo il più possibile dopo averl letto e approfondito !

angelo forzani 30.12.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Lanzani pienamente d'accordo con lei.
Aggiungerei un particolare non da poco.
Ogni essere umano è SIMILE all'altro,quindi ogni essere umano à un SUO METABOLISMO.
Le diagnosi devono essere personalizzate.
La figura del medico di famiglia è IMPORTANTISSIMA.

salvatore castellano Commentatore certificato 30.12.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bello Godot.
Amatissimo.

Lo Aspetto ancora, da quella Volta che m'ha Sfiorata.

MA Voi, dico?
Cosa vi ha Donato, da ridere di me?
Voi, Godot lo Possedete...
Perchè mai dovreste Consumarvi nel Nulla, quando lo fate nella Pienezza?

Guai a Voi, o Sazi.
Fratelli di Godot.
Figli di Godot.
Nei vostri Altari, nelle vostre Sinagoghe.
Caldi, Ovattati, Protette.

Io, son sola, con le Tette Fredde, Magre ed il Vento nel Grembo.

Ridatemi il mio Godot.

Quanto, quanto ancor mi Manca?
Quando porra' a dimora la sua Palma entro le mure Roventi del mio Deserto, a farne Oasi?

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.12.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che il 50% delle donne italiane di mezza età sia in ipotiroidismo.I valori dell'ormone ipofisiario stimolante l'ormone tiroideo denominato tsh pare che da noi sia ,come indice di riferimento,superiore a quelli europei e americani,per cui è facile capire come appena il tsh si alza anche di poco ,questi ti fanno subito una bella diagnosi di ipo e ti rifilano l'ormone sintetico non scevro da danni.Mangiare cadaveri di ogni tipo è anche quella una cosa dannosa per la salute,negli ortaggi nei legumi nella frutta ci sono tutti gli elementi per vivere bene senza bisogno di sacrificare esseri innocenti.

giovanna da roma 30.12.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REGOLE GENERALI:

IL CONOSCERE E' DI TRE GENERI

1° grado: semplice credenza (opinione, sentito dire)

2° grado: retta credenza (l'affermazione di verità viene dimostrata razionalmente. Il limite: si procede per passaggi da ciò che è conosciuto a ciò
che è ancora ignoto.

3° grado: conoscenza chiara e distinta. L'affermazione di verità sgorga in modo immediato, come pura intuizione intellettuale, cui sono estranee le mediazioni della ragione.

BREVE TRATTATO SU DIO, L'UOMO E LA SUA FELICITA'

- Baruch Spinoza -


Non è difficilissimo da comprendere se ci si libera di tutte le sovrastrutture mentali a cui ci hanno costretti, per cercare di interpretare un mondo che via via andava truccando le carte e le regole del gioco,
Fidiamoci di più di noi stessi, diamo più fiducia alle nostre anime, sciogliamo i nodi che ci tengono legati ad un sistema che non abbiamo scelto e non ci appartiene.

SI E' LIBERI QUANDO SI VUOLE E QUANTO SI VUOLE
- Voltaire -

www.beppe.siempre


Alfredo E., Milano Commentatore certificato 30.12.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sanità DEVE essere PUBBLICA! Bisogna battersi in tutti i modi affinchè ciò avvenga! E' possibile pensare ad un referendum che, essendo solo abrogativo, abolisca la sanità privata?

Maria L., Venezia Commentatore certificato 30.12.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premesso che la febbre è un meccanismo di difesa naturale che si attiva per distruggere germi e batteri che muoiono per la maggior parte a 39° centigradi , vediamo come viene trattata da tutti i pediatri :
- tachipirina , per abbassare la febbre
- antibiotico , per uccidere i batteri
ma se la febbre uciide i batteri perchè la dovrei abbassare se non supera i 40° ?
è un cane che si morde la coda e vi assicuro che la maggior parte dei medici pediatri consigliano l' uso della tachipirina da 38,5°.
ridicolo eh ?
più antibiotico assumete e più il vostro sistema immunitario si indebolisce , e via cosi .
personalmentre sono contrario ai farmaci a meno che non siano INDISPENSABILI ma la maggior parte delle persone che conosco prendono medicine come fossero mentine . spegnete la tv , accendete il cervello .
italia senza speranza.

dario a., brescia Commentatore certificato 30.12.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Un attentato alla salute pubblica che dura da anni, dal 1985: leggete per documentarvi la voce Nimesulide su Wikipedia e...diffondete l'informazione perché almeno chi conoscete smetta di assumerla!

Lidia Beduschi 30.12.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Per il buddismo la legge mistica che è alla base di tutti i fenomeni dell'universo compresa la vita dell'essere umano ovvero la legge nam myo ho renghe Kyo ha il potere di rigenerare e rivitalizzare! Io molto presto guarii dalla depressione e quanti antidepressivi inutili per anno buttati giù! Piano piano da quando iniziai a praticare il buddismo mi accorsi che mi dimenticavo di prendere gli antidepressivi semplicemente la mia vita non ne aveva più bisogno!quando inizi a recitare la meravigliosa legge del loto nam myo ho renghe Kyoto il sole emerge nei nostri cuori! Lo consiglierei a chi soffre di queste problematiche! Non esclude l'uso della medicina è comunque un processo di autoguarigione potentissimo e senza controindicazioni! Ormai lo pratico da 10 anni e lo farò per tutta la vita!

marini davide 30.12.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Trovate un Cavallo da Corsa che non sia Dopato.

Occorre leggere, fra le righe, Max Pezzali.

Come al Palio dei Monte PAschi di Siena: vince spesso la Contrada dell'Oca.
Che arrivi col fantino o meno, il Cavallo Instancabile, Inarrestabile...
Lo fermi con un Drappo in Faccia o un colpo alla Nuca...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.12.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

max pezzali !!!!! riavvolgi la lingua, tanto il concerto a Firenze ormai è fissato, e comunque sia "sei un fallito" spero non vada nessuno al tuo concerto.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 30.12.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto la fortuna di conoscere un ex farmacologo, e professore universitario.
Uno molto bravo, uno di quelli che ha tirato fuori medicinali davvero efficaci, che dopo molti anni sono ancora "al banco".

Lavorava nella ricerca farmacologica e quando l'ho conosciuto aveva abbandonato quel lavoro da pochi anni, per dedicarsi a quello in cui crede: il potere curativo degli integratori alimentari assunti in dosi adeguate.

Dopo venti anni è ancora impegnato in questo campo ed è riuscito a produrre in joint venture con diverse aziende e ad inserire in commercio tantissimi prodotti veramente efficaci sfruttando solo quanto ci offre la natura.

Quando lo conobbi però mi confessò che aveva lasciato l'industria farmaceutica perchè ebbe in lui il sopravvento per il disgusto della mentalità che le dirigenze del farmaco hanno.
Non poteva più far parte del suo modo di vivere.

Si era trovato più volte a presentare i risultati di ricerche scientifiche che puntavano su principi attivi capaci di uno spettro d'azione particolarmente ampio su certe patologie, curandone anche altre che in genere accompagnano le principali, operando anche il minor effetto iatrogeno possibile; difronte a queste scoperte la richiesta della dirigenza delle industrie farmaceutiche è sempre stata quella di tirar fuori più prodotti da queste ricerche anche quando ne bastava uno solo a risolvere più problemi, dovevano avere più prodotti a disposizione.

Se potessero curare il raffreddore lo farebbero con due farmaci diversi uno per narice, concluse in questa sua confessione, questo il motivo che lo ha spinto a lasciare l'industria farmaceutica per sempre, troppi interessi e poca etica.

Tutto questo la dice davvero lunga sull'industria del farmaco.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 30.12.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

E che dire dei nuovi parametri del qt cardiaco per cui migliaia di piccoli sportivi, a cui non viene rilasciata l'idoneità, devono cominciare una serie di "approfondimenti" (tra cui l'esame genetico del sangue, 12.000 euro per fialetta inviata negli stati uniti, perfettamente inutile in quanto copre solo il 30% della mappatura)e viaggi nelle strutture specializzate. Tutto ciò, come mi dice un cardiologo della medicina sportiva fuori dai denti, per giustificare la nascita a Pavia di un centro di ricerca sulla sindrome ds qt lungo. Senza contare la campagna mediatica terroristica in cui si collega tale valore alla probabilitá alta di morte improvvisa per cui i genitori allarmati non si risparmiano viaggi inutili e onerosi.

renato cappelli 30.12.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Genova, pur non potendo più fregiarsi di " città industriale ", ha un alto tasso di inquinamento.Smog quasi esclusivamente causato da veicoli a motore. Ho scritto due volte alle competenti autorità per evidenziar loro tre semplici provvedimenti atti a ridurre tale smog in città ma senza aver ottenuto risposta alcuna. La statistica ci informa che la media europea di anzianità per veicoli adibiti al trasporto pubblico , è di sei anni. Considerando le targhe dei mezzi pubblici circolanti in città ( buona parte sono targati ancora AB-AL cioè dei primi anni ottanta ), si può tranquillamente affermare che la nostra media se non di trentanni.....poco ci manca ! Come scrivevo sopra i tre provvedimenti a costi irrisori sono : Eliminare i motocicli a due tempi i quali vanno a miscela e quindi le vetuste motorette bruciano olio, controllare i motori diesel , specie i veicoli commerciali , i diesel se non in ordine sono anch'essi altamente inquinanti, infine sistemare su quei vecchi dinosauri che costituiscono il trasporto pubblico ( come in altri paesi su mezzi meno "scassati " usano fare) , dei sistemi di filtraggio fumi. Questi mezzi pubblici sono i peggiori e lasciano ad ogni loro partenza nuvole di fumo nero che impesta tutta la zona circostante. nb. Da quando hanno ceduto tutto lo spazio adibito a parcheggio alle così dette " aree blu ", vigili in giro difficilmente se ne vedono. Oserei affermare che la nostra non è una città ,almeno da parte delle autorità, sensibile ai problemi derivanti dall'inquinamento. carlo


questi sono i temi importanti di cui nessuno parla

La medicina e la farmacologia non possono essere un business e quindi legati al profitto...
è necessario far funzionare la SANITà PUBBLICA


Giulio Giuliani 30.12.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Pfizer. Inc. è la più grande società del mondo operante nel settore della ricerca DEL VIAGRA E DEGLI ANTIDEPRESSIVI .... PARE CHE ABBIA ASSUNTO COME TESTIMONIAL IL NOSTRO KING GEORGE !! INFATTI BEN INFORMATI , ASSICURANO CHE ABBIA ANCORA UNA ATTIVITA' SESSUALE MOLTO INTENSA , URLA DI PIACERE RIFERITE DAI CORAZZIERI !! MENTRE PER GLI ANTIDEPRESSIVI LO FANNO PARLARE IN TV A RETI UNIFICATE ! IL GIORNO DOPO , ANCHE SE IL PRIMO GENNAIO E LE FARMACIE SONO CHIUSE , TUTTI A COMPRARE GLI ANTIDEPRESSIVI DELLA Pfizer !! OPPURE A FARSI RICOVERARE ALLA NEURO CON CODICE ROSSO !!

scandalo 30.12.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo OT per Beppe e staff

Un suggerimento per questo blog

Sarebbe interessante aprire una nuova rubrica, questa volta chiamarla "La Vittoria del giorno", dove viene descritto e raccontato ogni risultato positivo ottenuto dal M5S nelle istituzioni (vedremo se anche questa rubrica piacerà ai giornalisti)

Vede troppe cose negative e incazzature in giro

Sarebbe ora che il M5S dia ancora più visibilità alle vittorie istituzionali nei palazzi

La gente ha bisogno di un pò di ottimismo in più per il nuovo anno

Se ritenete questa iniziativa interessante votatela

Grazie

Luca P., Roma Commentatore certificato 30.12.13 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I limiti della RAI (STAMINA ad esempio)
La questione Stamina mette in evidenza i grossi limiti informativi della RAI.
Ha in essere contratti stellari da 1.000 a 5.000 euro al giorno con dirigenti, presidenti e conduttori e questi ultimi affermano candidamente che loro fanno "guadagnare" all'Azienda con i ritorni pubblicitari, sono una risorsa in fin dei conti.
Ma invece è proprio con la pubblicità che arrecano danno a chi paga il canone e non all'Azienda che, del resto, tutta occupata ad emulare, se non superare il Minculpop, sembra che non si cali minimamente di informare seriamente i pagatori della "tassa di possesso".
E come arrecano danno?
E qui entra in scena la questione STAMINA.
Una banale statistica dei messaggi pubblicitari ci dice che quasi la metà degli stessi provengono da industrie farmaceutiche.
Ora la domanda lubranesca è la seguente: come si può sperare in una informazione obbiettiva, in un serio dibattito sulla questione in oggetto da parte della RAI se questa ricava i suoi maggiori introiti da messaggi di imprese farmaceutiche?
Ecco i limiti della RAI che "concorre" a dire del signor Gubitosi (il quale ciuccia dalla grassa mammella 1.500 euro giornalieri più o meno, roba da fare invidia ad una mungitrice meccanica), sul Mercato dell'informazione e dello spettacolo.
E questa è una tassa indiretta che noi paghiamo a questa partitocrazia, che la occupa totalmente, per farci imbonire.
Quando il conduttore con guadagni stellari dice che lui è una risorsa, lo sarà pure ma a scapito di chi paga il canone il quale non ha una informazione obbiettiva.
La pubblicità è una risorsa per l' informazione privata ma un gravissimo danno per l' informazione pubblica.
Si, sugli argomenti neutri, che "non danno fastidio" ci stupiscono con "effetti speciali" ma quando si tratta di dibattere argomenti impegnativi come la questione STAMINA, buio totale, solo una campana e, forse, disinformazione oppure tornei di calcio a profusione che, con questi, non si sbaglia mai

Raffaele C., Milano Commentatore certificato 30.12.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia non funziona mai nulla, nel caso specifico voglio portare a conoscenza di un caso che ho vissuto personalmente con mio nipote, vittima di un infortunio piuttosto serio al tendine dell'adduttore. Al momento dellinfortunio la società per la quale giocava, lo hanno fatto sottoporre ad una seire di interventi con macchinari di vario tipo, ma per ben tre volte quando sembrava che si fosse ripreso si è dovuto fermare. Allora a mie spese l'ho fatto visitare e sottoporre a diagnosi con eco e TAC. Diagnosi appunto distacco del tendine per 8 mm. La diagnosi mi è costata molti soldi, a questo punto chiedo alla società di poter parlare con l'assicurazione onde provvere al rimborso e all'eventuale intervento. I dirigenti mi rispondono ma quale assicurazione, noi non abbia nessuna assicurazione, lei si deve rivolgere alla federazione. Cosa che faccio, mi sento dire ma lei ha portato il ragazzo all'ospedale al momento dell'infortunio, io no perchè la societa ha fatto passare tre mesi per cercare di risolvere il problema, ma a me non ha detto nulla. Mi sento dire ma lei doveva saperlo perchè stado cosi le cose la federazione non le riconosce nulla. Questa è la situazione vergognosa anche qui della nazione che si chiama Italia. Scarica barile su tutti i fronti. Sono capaci solo di chiedere soldi, soldi, senza assumeresi un minimo di responsabilità.

giancarlo busso 30.12.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE RIFERISCE IL MEDICO LANZANI NON è COSA NUOVA! DA ANNI VIENE DENUNCIATO QUESTO OBBROBRIO DA PARTE DI MOLTI MEDICI ED ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA!è COSI' PER L'ANTICIPAZIONE A VALORI SEMPRE PIU' RESTRITTIVI PER QUANTO ATTIENE AL COLESTEROLO,URICEMIA,DIABETE ECC ECC MA LA COSA PEGGIORE è LA SPECULAZIONE CHE VIENE FATTA SULLE PRESUNTE NUOVE MALATTIE MALATTIE MENTALI. CON LA NASCITA DEL NUOVO DSM 5 LA BIBBIA DELLA PSICHIATRIA (AMERICANA) ANCHE I SOGGETTI "CONTESTATORI" SOFFRONO DI UN DISTURBO DI PERSONALITA', PERSINO I VEGETARIANI CONVINTI NE SOFFRONO...IL NEOLIBERIMO MONDIALE NON HA TRASCURATO NULLA NEI SUOI PROGETTI IMPERIALISTICI!

VITTORIO G., PESARO Commentatore certificato 30.12.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

A ottantanni i CAvallanti montavan le mondine.
Or, gli Atleti, a vent'anni han bisogno del Viagra per spazzolar le Veline.

ProCesso logico.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.12.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Spari contro l'ambasciatore tedesco ad Atene.
Chi semina vento raccoglie tempesta...
e quindi, BUON 2014 CON TANTI AUGURI:
agli ambasciatori tedeschi,
ai dirigenti BCE e FMI,
agli esattori di equitalia,
ai manager di stato e privati,
ai presidenti golpisti,
ai parlamentari illeggittimi
etc etc.

p.s. siete ancora in tempo per fuggire, ma quando i disperati capiranno che invece di suicidarsi è meglio fare...altro, non avrete più tempo.

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 30.12.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una nota di colore "rosso".

Alcuni anni fa, si conduceva una seria ricerca scientifica per capire le cause per cui l'incidenza di malattie cardiovascolari fosse così bassa in Francia, dove, notoriamente, si fa grande uso di grassi di origine animale nelle diete comuni.
Si scoprì, dopo anni di studi, che il motivo era riconducibile al consumo giornaliero di vino rosso.
Alcuni suoi componenti: polifenoli, antociani, agivano da protettori dei canali vascolari, tenendo cosi bassi i valori di colesterole e favorendo la circolazione sanguigna.

Però!! Poi uno si domanda: e gli astemi???

A milano si dice: l'han ciapàa in del lisca.
(traduzione non fornita)


Un saluto bella gente

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 30.12.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un insegnante e come tale verifico ogni giorno questa realtà. Confermo decisamente quanto si denuncia e in particolare la parte relativa alle "malattie" psicologiche dei bambini. Ma quello che più mi fa arrabbiare è che queste meschine manovre si attuano con la complicità dei vari ministri e ministeri che naturalmente non disdegnano mai di dare una mano alle lobby della salute (forse dovremmo dire della malattia).

Massimo C. 30.12.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Posso portare un esempio sulla mia malattia: Asma da inquinamento. Uso da più di 10 anni un erogatore di sostanza (puff) che facilita la respirazione. Poichè in certe situazioni l'effetto era troppo forte e mi provocava conati di vomito mi è stato prescritto lo stesso principio attivo in gocce da usare per fare aspirazioni con il vaporizzatore. Mi ricordo che in ospedale la cura prevista era proprio questa. Con l'erogatore tascabile l'assunzione è più comoda e più veloce...ma il costo cambia. L'erogatore costa (alla asl) circa 70 euro, mentre lo stesso farmaco in gocce : 1,50 eur. E se non sei esente paghi 2 euro di tickett.

LUIGI VERARDO, VENEZIA-MESTRE Commentatore certificato 30.12.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Chiedi agli sperimentatori perché fanno esperimenti sugli animali e ti risponderanno: "Perché gli animali sono come noi". Chiedi agli sperimentatori perché sia moralmente accettabile fare esperimenti sugli animali, e la risposta è: "Perché gli animali non sono come noi." La sperimentazione animale si basa su una contraddizione logica. (Charles R. Magel)

A scanso di equivoci
e tanto per essere chiari :

se sei pro vivisezione
nel nostro movimento
NON C'E' POSTO PER TE !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 30.12.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che dice il dott Lanzani e' un'amara realtà.Io faccio il Fisioterapista da ormai 20 anni ed è' dal 1995 che invito tutti i miei pazienti per lo più' anziani di archiviare tutte le analisi ematiche affinché' possano essere comparate negli anni.E' un consiglio che do anche a tutti voi perché' purtroppo non si fa mai riferimento ad analisi effettuate anni prima.Questo e' il gioco delle lobby del farmaco.Creare sempre nuovi ammalati.Nel momento in cui il medico di base vi dice che il colesterolo o la pressione arteriosa non vanno bene, andate a controllare le vecchie analisi e se allora eravate sani con gli stessi valori, non esitate a mandare a cacare il vs medico e cambiatelo subito.Buona Salute a tutti.Fabio Galastro

Fabio Galastro 30.12.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

I reati commessi da aziende che inventano una malattia per vendere cure sono già tutti scritti sul codice penale ma nessuno è mai finito in galera poichè esiste sempre una qualche base scientifica (non importa se la scienza è sbagliata e corrotta, alla fine ai delinquenti eruditi si perdona tutto).

Sono pienamente d'accordo sul cacciare i privati e le famigerate convenzioni dalla sanità pubblica ma credo che sia difficile avere una ricerca solo pubblica e addirittura non corrotta finchè non vi saranno pene esemplari su tali reati.

Il problema è che in medicina NON esite il metodo scientifico perchè di fatto le statistiche (prove empiriche) vengono utilizzate come risultati scientifici anche se ovviamente NON esiste la ripetibilità dell'esperimento poichè al cambiare dei soggetti cambiano anche i risultati.
Quando nel medio evo usavano le sanguisughe per guarire i malati facevano la stessa cosa:
alcuni miglioravano (senza sapere perchè) quindi la cura era giusta e veniva usata per tutti.
Mancava (e manca) la spiegazione scientifica.

Modificare i livelli di guardia nei fattori di rischio è possibile ma si preferisce farlo con sondaggi (truccati) fra i malati per non dare le necessarie spiegazioni scientifiche....
andrebbe anche bene questo metodo empirico medievale se i dati raccolti non fossero manipolati e interpretabili a piacere.

http://it.wikipedia.org/wiki/Farmaci_cardiovascolari_fuori_brevetto
riguardo ai pesanti costi sul sistema sanitario devo dire che non riesco a spiegarmeli (le statine dovrebbero essere fuori brevetto quindi la spesa sanitaria non dovrebbe essere alta)

Se ben 300 miliardi su 1000 vengono spesi da Big Pharma in "marketing" significa che cercano a tutti i costi di rifilarti prodotti costosi di cui non hai bisogno.

DIFFIDARE ANCHE DELLA SCIENZA!

Più in generale diffidare di ciò che non si capisce o che si basa su statistiche/sondaggi.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Confesso un grosso Timore: se vivessimo in un PAese Virtuoso, non Impazziremmo invece?
Di Gioia.
Chi accetterebbe la Morte, allora?

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.12.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ben detto Dott. Alessandro Lanzani!
Alla sua lista degli obbrobri, e a conferma di quanto Lei dice, può aggiungere lo spot che recita:
LA CELLULITE E' UNA MALATTIA!

http://www.youtube.com/watch?v=A6ZwqSWtECU

a proposito ... mia figlia è una bellissima bimba di tre anni, gode di ottima salute ed ha sempre avuto il sederino a buccia d'arancia, sin dalla nascita.

Diffondete! E soprattutto, spegnete la TV.

Vittorio B., Cosenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

caro dottore, invece di prendertela con le multinazionali, perchè non critichi i tuoi colleghi proni e venduti, nonchè 'acquistabili', che diagnosticano per telefono e manovrano i loro pazienti in maniera poco ippocratesca?

claudio 30.12.13 17:09| 
 |
Rispondi al commento

DA UNO STATO COLLUSO COSE VI POTETE ASPETTATE.

Come diceva Falcone, segui la filiera dei soldi e troverai la mafia.

Non sono pochi gli uomini delle istituzioni che hanno mangiato, e mangiano a sbafo sulla salute degli italiani. purtroppo con una società poco trasparente, malinformata e sotto il controllo dei poteri forti non ci si può aspettare altro.

Il conto? he eh he he he quello lo pagano gli italiani dormienti!!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.12.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

.....Si può cambiare tutto con una politica pubblica che abolisce il profitto dalla salute.....
Ma che belle parole.....
Ma se da quando esistono gli umani hanno sempre speculato sulle necessità primarie dei loro coetanei: la salute, la giustizia, la sicurezza, la vita eterna, il pane e da ormai 70 anni anche sulla casa, che non è concesso ad un essere umano di comprarsi i mattoni e di costruirsi il suo nido.
Ma smettetela co' sto' buonismo nei post, il buonismo lasciatelo al bianco padre, la società non si cambia con le belle parole, nè questo buonismo raggiunge i vecchietti ed la massa del bobbolo, che di certo non viene qui a leggervi.