Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - La poverta' fuorilegge - Riccardo Petrella

  • 616


Guarda il video
(05:37)
petrella-poverta.jpg

pp_youtube.png

Se vogliamo vivere in un mondo di cittadini non possiamo accettare i processi di impoverimento su scala mondiale come il sistema finanziario che ormai determina il valore delle cose. E' predatorio, non considera altro valore al di fuori del rendimento dell’investimento finanziario. Ecco perché la finanza speculativa è creatrice di tutte le inuguaglianze e di tutte le predazioni dei beni della natura, come anche delle risorse umane. Riccardo Petrella


Il Passaparola di Riccardo Petrella, Prof. emerito dell'Univ. Cattolica di Lovanio Belgio e promotore dell'Univ. del Bene Comune.

"Buongiorno a voi tutti amici del Blog di Beppe Grillo, sono Riccardo Petrella, professore emerito dell’università Cattolica di Lovanio Belgio e tra i promotori dell' acqua pubblica e della lotta contro la privatizzazione dell’acqua e servizi idrici, così come promotore di un' iniziativa internazionale che si chiama dichiariamo illegale la povertà.
Il significato di questa iniziativa è di mettere fuori legge i fattori strutturali che sono all’origine della creazione dell'alimentazione dei processi di inuguaglianza, dei processi di esclusione, che caratterizzano il processo di povertà.
Infatti la povertà non è un fenomeno di natura, non è come la pioggia, la povertà è un fatto sociale, risultato di una società ingiusta, di una società che si fonda sui principi che non riconoscono che tutti gli esseri umani sono uguali di fronte al diritto alla vita.
Oggi i poveri sono più di 3 miliardi, e nel 2050 potrebbero raggiungere i 4 miliardi, se le cose non cambiano. Questa iniziativa mira a attaccare le cause della povertà, non a curare i sintomi della povertà, come per esempio quando si fa la carità, si aiutano i poveri a mangiare o vestirsi, o si aiutano i Paesi detti sottosviluppati, a sviluppare le autostrade, le case, etc., no! Si tratta di incidere sulle cause strutturali, e quali sono le cause strutturali dell’impoverimento?
La prima è il sistema finanziario, perché ormai determina il valore delle cose, è predatorio, non considera altro valore al di fuori del rendimento dell’investimento finanziario. Ecco perché la finanza speculativa è creatrice di tutte le inuguaglianze e di tutte le predazioni dei beni della natura, come anche delle risorse umane.
La seconda causa sono i processi di mercificazione e di privatizzazione della natura, privatizzazione dell’acqua, dell’aria, etc., e privatizzazione anche degli elementi umani come i geni, i semi per la agricoltura, la conoscenza. Bisogna intervenire su queste cause per poter ridurre ed eliminare i processi di inuguaglianza, perché in fondo poi l’impoverimento è l'affermazione delle inuguaglianze e della apparente legittimità delle inuguaglianze.
Terzo fattore dell’impoverimento del mondo è la visione che abbiamo dell’altro.
Sempre di più non rispettiamo l’altro, rigettiamo l’altro, l’altro che invece è fondamentale per tutti noi, è considerato come causa di problemi, l’altro diventa il nemico, ecco per cui le azioni di dichiarare illegale i fattori legati al non riconoscimento dell’altro, diventano fondamentali per avere una società dove l’ingiustizia, basata sull’inuguaglianza, non sia determinante.
Le cause dell’impoverimento si manifestano attraverso leggi, istituzioni, pratiche sociali e collettive.
Per esempio perché le leggi oggi consentono a una società quotata in borsa di diventare gestore di un ospedale? Non si può affidare a una società che ha interessi speculativi la gestione di un ospedale.
Ecco, bisogna cambiare queste leggi.
Perché consideriamo che non sia possibile avere un sistema di salute pubblica? Dove i cittadini, contribuiscono anche sul piano finanziario, ma soprattutto partecipano alla gestione. Un bene pubblico non significa sono che è proprietà del governo o dello Stato, significa invece che i cittadini partecipano.
Un bene, un servizio è pubblico quando i cittadini sono parte attiva, non quando sono solamente utilizzatori o consumatori del servizio che è gestito da una impresa pubblica. La pubblicità dei beni comuni è caratteristica della partecipazione dei cittadini, e terzo, per quanto riguarda il rigetto dell’altro noi vogliamo, anche in Italia, eliminare le cooperative di lavoro da caporalato. In Italia sono più di duemila le cooperative di lavoro, di tipo cristiano, di origine anche rossa, che sono diventate degli strumenti potenti di sfruttamento soprattutto dei lavoratori migranti.
E in questo contesto noi stiamo tentando di organizzare i processi di chiusura dei centri di identificazione e espulsione al livello europeo nell’ambito del trattato di Shenghen.
In breve una società giusta non crea povertà, una società ingiusta crea povertà e ecco perché oggi se qualcuno vuole vivere in futuro in una società giusta non deve andare negli Stati Uniti ad abitare, non deve venire in Italia, deve andare in Svezia, Danimarca, Norvegia, società che malgrado tutto restano più giuste della società italiana e americana.
Spero che quello che avete sentito voi posiate diffonderlo e passate parola, perché la parola è l’arma più potente, pacifica, per cambiare il mondo."

Chiedi a Renzie di restituire i soldi agli italiani con #renziecaccialagrana su Twitter:


Per scaricare il calendario Santi Laici 2014 clicca il banner:
santi_2014_banne.gif

16 Dic 2013, 14:30 | Scrivi | Commenti (616) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 616


Tags: bene comune, bene pubblico, beppegrillo-passaparola, cause impoverimento, cittadini attivi, inuguaglianza, passaparola, poverà illegale, riccardo petrella, schenghen

Commenti

 

Caro Beppe sono Enrico Cappanera un imprenditore delle rinnovabili ,6 anni fa siamo partiti da zero con una piccola societa con 10.000 mila euro di capitale sociale di cui solo 2.500 euro versati.
In 6 anni abbiamo fatturato oltre 300 mil di euro installando impianti fotovoltaici , geotermici, eolici, green bulding e green mobility ecc , per clienti eccellenti, ferrari , tods, poltrona frau, scavolini, rainbow ecc ecc, abbiamo avuto 180 dipendenti e oltre 600 fornitori e subappaltatori.
Nelle marche siamo stati la prima azienda delle rinnovabili per 3 anni consecutivi installando oltre 110 mw di energie rinnovabili , le marche sono la prima regione d'italia per potenza fotovoltaica installata procapite, oltre 600 w a persona, pensiamo di aver contribuito molto per questo risultato, la creazione della giusta cultura delle rinnovabili nella nostra regione ed anche in italia, aiutando il grande risultato di andare al 100% a fonti rinnovabili nei weekend estivi e al 34 % di energia green nell'arco di un anno intero.
Tutto bello? Direi di no!!
Da due anni il mondo e' cambiato siamo entrati in una crisi voluta dal sistema, abbiamo aperto una cassa integrazione straordinaria ed ora in azienda siamo solo 15 persone, le banche ci hanno chiuso i rubinetti, ma sopratutto le multinazionali appoggiate dal governo e dalla autorita per l'energia hanno di fatto bloccato il nostro mondo a favore delle lobby dell'energia.
Le leggi fatte in questi ultimi due anni sono incredibili, per bloccare il settore si sta rischiando di bloccare lo sviluppo del paese, la democrazia energetica fa paura alle lobby, eravamo vicini alla produrre energia in maniera competitiva rispetto alle fossili ed hanno proprio in questi giorni fatto una legge che dimezza il prezzo minimo garantito per l'energia fotovoltaica da 0,08 euro al kwh a 0,037, di fatto si cerca di far morire il settore, come pure la volonta di far pagare gli oneri di sistema sull'energia green autoconsumata.
Che cosa possiamo fare ? Help

Enrico cappanera 24.12.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S ci sta facendo notare che prima l'opposizione, indispensabile in democrazia, non esisteva più. C'era solo qualche spallata reciproca per poter accede tutti alla tavola imbandita della grande abbuffata. Ora vediamo finalmente una vera opposizione, che sa dare l'esempio dell'Italia che vorremmo. Tuttavia la disperazione dilaga e con rammarico devo dire che neppure il M5S basta più. Occorre una rivoluzione pacifica dal basso. Un ordine cui tutti i simpatizzanti M5S dovrebbero obbedire : Facciamo consumo critico, una sorta di sciopero dei consumi, riducendo le spese al minimo indispensabile per la pura sopravvivenza, mettiamoli in seria difficoltà fino a che non se ne vanno tutti a casa e si ritorni a votare. ( Sanseverino Maurizio - M5S Ladispoli- Rm )

maurizio sanseverino 22.12.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

rispondo a chi dice che bisogna conoscere la STORIA ..BASTA leggere bene mACCHIAVELLI e sopratutto Francesco Guicciardini...gia`sappiamo che cosa e`sempre stata l'EUROPA ...UNO SCHIFO TOTALE a generare guerre e guerre per secoli..Basta pensare che l'ultima guerra mondiale ha avuto 56 milioni di morti...quali speranze ?

MARTA ORTOLANI, es castell minorca spagna Commentatore certificato 20.12.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Voglio che la terra, diventi un luogo, dove al centro ci sia la persona e non il profitto, un luogo dove la persona vale per il suo essere e per le sue azioni e non per i suoi averi.

figlidellaterra.webnode.it

Aldo Salvatore Coraggio Commentatore certificato 18.12.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Augurі al papa ed a quella Gіuda іscarіota della sua іmmagіne!

Quattro testіmonіals іnvolontarі[1]
sceltі una tantum tra і barbonі[2]
sono messі іn mezzo al re danarі[3]
fіnto povero da corte dі marpіonі[4]

anche se non sі seguono glі scrіttі[5]
che negano spettacolіnі per la massa[6]
nіente cі frega dі quattro derelіttі[7]
se c'è da tіntіnnare la gran cassa![8]

Augurі papa per іl tuo compleanno
daі bambіnі іnculatі gіà dіmentіcatі[9]
da quellі che allo іOR іl conto hanno[10]
da іtalіanі nuovamente addormentatі!

Note disponibili al link
http://www.sharedits.net/M-Ebooks-E-7-C-75.html

Papa ed antipapa 17.12.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Buon Compleanno Francesco (Papa)....

Io chiesi da questo posto, alcuni anni fa, a Benedetto XVI di vendere la croce piena di oro e pietre preziose che portava sul petto e darne i proventi per comprare pompe per portare l'acqua alle capanne di villaggi africani e di sostituirla con una croce di semplice ferro e tu l'hai fatto.

Scrissi anche di togliersi le scarpe di Prada e andare nelle favelas a sporcarsi scarpe normali e tu lo stai facendo...

Ho detto che avrei cominciato a credere a un pentimento delle gerarchie vaticane se avessero messo mano ai capitali sporchi anche di sangue detenuti dallo IOR e tu lo stai facendo...

Ora manca ancora qualcosa Francesco...

Dacci la verità sui DESAPARECIDOS ARGENTINI

Fai PAGARE LE TASSE SULLE PROPRIETA' DELLA CHIESA in italia

Rinuncia all'8 x 1000 e fa che l'Italia devolva quei miliardi ai giovani (e non) RICERCATORI ITALIANI che sono fuggiti all'estero perchè in Italia da secoli la ricerca per il PROGRESSO della nostra stessa Nazione e per tutto il mondo (com'è sempre stato) è stata MORTIFICATA.

Fammi VEDERE qualcosa di tutto questo e avrai ancora di più la mia ammirazione...

E ancora auguri...

Dino Colombo Commentatore certificato 17.12.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Analisi pessima , semplicistica e superficiale.


E' gia tutto DECISO , lo è sempre stato sin dalle società antiche , basta studiare la STORIA ( che non è quell'accozzaglia di cazzate scritta nei libri ridicoli che ci hanno fatto studiare dalle elementari all'università ), ma quella degli studiosi INDIPENDENTI con tanto di documentazione autentificata e da registri ufficiali.

Il potere concentrato in pochi individui possessori della quasi totalità delle ricchezze del pianeta ( USA , Gran Bretagna ) semplicemente non verrà MAI abbandonato propio perchè ha la capacità di influenzare la vita sociale

senza povertà NON esiste RICCHEZZA

questo "gruppo" non permetterà mai che il potere assoluto venga annientato per il benessere collettivo, propio perchè il suo fine ultimo è esercitarlo fino alla completa sottomissione individuale e livello di estensione

le guerre e le crisi umanitarie sono state pianificate dalle " famiglie" semplicemente controllando agglomerati di disperati resi tali propio dalle stesse ,la crisi pre-pianificata americana del 1929 che si riversò schematicamente al resto del continente, l'acquisto dei territori ( Italia in primis )prima impoverendo , poi distruggendo ed infine facendoli indebitare per la ricostruzione , idem con le ultime battaglie e la crisi Euro .

Le filiali bancarie americane finanziarono i nazisti , è documentato


Ma la finanza è solo uno dei loro strumenti insieme la riserva frazionaria

la falsa informazione , la falsa scienza Medica , la falsa scienza economica , la falsa alimentazione .. è la sintesi della massoneria deviata


ormai coloro che escono dalla scuola non hanno imparato niente che loro non volessero , solo delle istruzioni

ed i popoli in piazza che chiedono di essere servi ( lavorare ) per vivere è la sintesi della loro grandezza.

"Quando il cannone tuonerà e scorrerà il sangue nelle strade , è quello è il momento di comprare "

Barone Nathan Rothschild ( Londra 1840-1915 )

Tms S. Commentatore certificato 17.12.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Il "SISTEMA FINAZIARIO DETRMINA IL VOLORE DELLE COSE??????" Ma cosa diamine scrivete?? Il denaro e l'unità di misura del valore delle cose ma se non ci fosse il denaro e il Sistema Finanziario di certo il valore delle cose non sparirebbe e non sparirebbe l'accumulo di ricchezza e l nemmeno l'avidità umana e le lotte per procurarsi e accaparrare beni. Il vostro è un articolo infarcito di idee infantilistiche grondanti lacrime dovute alla lettura delle favolette catto-comuniste che vi impregnano gli occhi di lacrime tanto nobili quanto stupide.

ferdinando gallozzi 17.12.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

E' una riproposizione del vecchio COMUNISMO già fallito a suo tempo. I vecchi e nuovi comunisti combattono la povertà con le lacrime e i buoni sentimenti ed evitano accuratamente di analizzare i fenomeni che, in questo caso, li porterebbe a concludere che la povertà si combatte promuovendo l'innovazione tecnologica e il controllo delle nascite. Le lacrime non servono a sfamare la gente ma, al massimo a dissetarla. Cosa ci fanno i cattocomunisti pro immigrazione incontrollata sul blog di Grillo che è contro lo "ius soli"? Migliaia di giovani africani hanno invaso le nostre vie chiedendo l'elemosina ai passanti. Più elemosine ricevono e più ne arrivano. Più italiane sposano e più ne arrivano. Solo la cecità dei cattocomunisti con gli occhi offuscati dalle lacrime di cui si gloriano non possono vedere i pericoli per i nostri figli in un prossimo futuro.

ferdinando gallozzi 17.12.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

"Sempre di più non rispettiamo l’altro, rigettiamo l’altro, l’altro che invece è fondamentale per tutti noi, è considerato come causa di problemi, l’altro diventa il nemico...."

Ma ce l'ha con noi ?

Nicola ., Palermo Commentatore certificato 17.12.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Riterrò questo Papa un Grande Papa e un Grande Uomo, solo quando svelerà i segreti della chiesa cattolica sui desaparesidos Argentini, perchè lui viene che viene "dalla fine del mondo" sa che il Silenzio è connivenza.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuovo post

paoloest21 17.12.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

UNA QUESTIONE DI COERENZA PER MATTEO RENZI
Alle primarie ha scelto Giovanotti "Ti porto via con me" probabilmente riferendosi al malloppo dei rimborsi elettorali che a quanto pare non ha nessuna intenzione di restituire.
Poi è passato ai Negrita "Resta Ribelle"
Si ribella all'idea di restituire il malloppo e soprattutto si ribella all'idea di rinunciare a quello che ancora potrà prendere.
E' chiaro che utilizzerà la replica "scorreggina" di grillo come pretesto.
Al prossimo giro, per estrema coerenza dovrebbe passare agli Stadio "Grande figlio di puttana".
Grande canzone.

Fulvio Quinto, BS Commentatore certificato 17.12.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"noi stiamo tentando di organizzare i processi di chiusura dei centri di identificazione e espulsione al livello europeo nell’ambito del trattato di Shenghen."

Quindi siamo contro la Bossi-Fini ?

Nicola ., Palermo Commentatore certificato 17.12.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se vogliamo uscirne,dobbiamo tornare a battere moneta.

il realista 17.12.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

GASPARRI VERGOGNA.
Una polizza vita da nababbo: 600mila euro. E’ quella sottoscritta da Maurizio Gasparri, habitué dei salotti televisivi. Ora il parlamentare rischia di essere rinviato a giudizio. L’accusa è quella di peculato, "perché – si legge nell’avviso di chiusura indagini recapitato a Gasparri - quale senatore della Repubblica e presidente del gruppo parlamentare Pdl, avendo sul conto corrente numero 10373 presso la Bnl del Senato, a lui intestato nella qualità di presidente, pubblico ufficiale, la disponibilità di somme di denaro provenienti dal bilancio del Senato della Repubblica a titolo di contributo al funzionamento dell'ufficio di presidenza del suddetto gruppo parlamentare, si appropriava di 600mila euro". Soldi poi restituiti l'anno successivo: il versamento fu infatti fatto il 22 marzo del 2012; il primo febbraio di quest’anno Gasparri ha provveduto alla restituzione della somma al gruppo pdl. Ciò che lascia allibiti è il fatto che un rappresentante del “popolo italiano” (con il Paese in piena crisi e il “popolo” alla canna del gas) pensi di stipulare una polizza da 600mila euro. Al di là dell’aspetto penale della vicenda, Gasparri moralmente è già condannato. Come uomo e come politico. Si chiuda in un cesso, azioni lo sciacquone e cerchi di scomparire.

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 17.12.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

A chi interessa capire le tecniche di persuasione:

http://www.dailymotion.com/video/x188jk5_7-tecniche-di-disinformazione-persuasione_news

RGA GRO, Roma Commentatore certificato 17.12.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Per la serie : Come rubare legalmente.
Abito a Bergamo ma ho lavorato 12 anni a Milano dove andavo come pendolare.
Un giorno un amico milanese mi fa: "Ti potrei mettere in lista come CONSIGLIERE DI CIRCOSCRIZIONE? L'hanno offerto a me ma non ho tempo, non posso ecc. ecc. Non è un grande impegno, si tratta di un paio di sere al mese".
Ed io: "ma cosa ti salta in mente, lo sai che l'ultimo treno per Bergamo è alle 11,,20 la sera? Che faccio vado in albergo a dormire?"
Finita lì. Lo vedo un pò d tempo dopo e mi dice: "Sai che poi ha accettato un altro mio amico che quando mi vede mi bacia i piedi? Gli danno UN MILIONE e MEZZO per fare il Consigliere di Circoscrizione!"
"Accipicchia, faccio io, se l'avessi saputo, avrei accettato! C'era di che pagare l'albergo!"
E lui: " E io se l'avessi saputo, l'avrei proposto a te?!"
Questo in relazione alle famose "spese della politica". E' poco? Non so, considerate che a Milano c'erano 37 Circoscrizioni e qui si parla solo di Consiglieri.
Inoltre quanti hanno da raccontare episodi e ruberie simili?
Lo dico al 5 Stelle e mi piacerebbe dirlo anche ai "Forconi", perchè tutti gli altri HANNO consiglieri dappertutto!

Lady Dodi 17.12.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

il finale da


http://www.wallstreetitalia.com/article/1652755/lobby/legge-stabilita-l-ennesimo-regalo-alle-banche.aspx


""Nell'emendamento proposto dal Governo si legge che:
"I maggiori o minori valori che derivano dalla attuazione di specifiche previsioni contrattuali degli strumenti finanziari [in materia di adeguatezza patrimoniale] non concorrono alla formazione del reddito imponibile degli emittenti ai fini Ires e Irap".

In pratica, il testo, garantendo neutralità fiscale a tali tipi di operazione, rimuove tutti gli ostacoli di natura fiscale che fino ad oggi disincentivavano le banche a rafforzare il patrimonio di vigilanza attraverso l'utilizzo di tali strumenti e quindi attraverso la conversione dei bond in equity.

E' altrettanto chiaro che questo provvedimento, essendo l'ennesimo intervento a favore del sistema bancario, ci rappresenta anche la preoccupazione che serpeggia negli ambienti governativi e finanziari per le fragili condizioni in cui versa buona parte del sistema bancario."""


paoloest21 17.12.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO A TUTTI GLI AMICI DEL M5S.
Occorre subito votare una legge elettorale maggioritaria a doppio turno. E' solo attraverso di essa che si può eliminare presto e politicamente il nano. Finché il nano farà politica l'Italia non sarà mai un paese stabile per fare le riforme di cui ha bisogno. Il doppio turno eliminerebbe il nano perché il ballottaggio permetterebbe la piena espressione dell'elettorato antiberlusconiano che ormai è due terzi del totale, anche se diviso tra M5S e PD. Non facciamo l'ennesimo errore di impedire una nuova legge elettorale o di votarne una diversa dal maggioritario a doppio turno. Tale modello elettorale darebbe anche al M5S molte più possibilità di salire al governo.

Piero Della Francesca Commentatore certificato 17.12.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

@Claudio - Albavilla
chissà se leggerai.....ci provo....
riguardo la tua risposta:
si, certamente i Paesi scandinavi stanno un passo (che dico un passo), 1 milione di passi avanti a noi e quella forma di civilizzazione la percepisci già andando al nord e lasciandoti dietro il tristissimo sud italiano....
triste proprio perchè sfruttato ed usurpato da quel nord farabutto e potente, ammanicato con quella parte del sud mafioso e corruttibile.
ma ribadisco che un confronto, al di là di quanto conosciamo, è inammissibile proprio per l'estensione dei territori rispetto alla densità di popolazione.....
per quel che concerne "l'altro"
sai cosa penso? che
"l'altro siamo noi" e che è questa la ns sorte...proprio quella di dover toccare il fondo, se non scavarlo, per poi, spero, riemergere con il desiderio di battersi per quel che è giusto, a costo di qualsiasi cosa....un pò come quel che han fatto i ns genitori, i ns nonni nell'immediato dopoguerra.....
ti lascio con questa di Pam Brow:
Ti auguro la gioia di avere sempre qualcuno
con cui dividere ogni cosa…
Ti auguro di avere dei bei ricordi
cui ritornare col pensiero nei brutti momenti…
Ti auguro le migliori piccole gioie quotidiane…
Ti auguro la felicità di un regalo spontaneo
da parte di un bambino…
Ti auguro che tu possa,
anche solo per una volta nella vita,
vedere qualcosa di infinitamente raro, strano e bello…
Ti auguro la malinconia
di un giardino in inverno e,
dopo mesi d’attesa,
la meraviglia dei piccoli, verdi germogli della primavera…
Ti auguro di rimanere affascinato
dall’infinita varietà della vita animale…
Ti auguro che tu possa sempre trovare
le parole giuste al momento giusto…
Ti auguro che tu possa avere
un cuore pieno d’amore e giudizi accorti.
Ti auguro la gioia di essere desiderato…
Ti auguro e-mail piene di elogi, di incoraggiamenti, di gratitudine e di amore…
Ti auguro la felicità di dimenticare il passato
e di trovare nuovi inizi…
....continua.....

alnair g., roma Commentatore certificato 17.12.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera aperta a tutti gli attivisti del Movimento.
Parlando con la gente che incontro tutti i giorni che hanno votato il Movimento e che provengono da vari partiti politici mi risulta che si sono fatti l' idea che il Movimento non abbia fatto nulla e non stia facendo nulla. Sono persone che non hanno la possibilità di informarsi su internet e che si informano tramite i canali televisivi ed i giornali. Inoltre questa tendenza viene cavalcata dai partiti politici locali che attraverso persone di spicco disinformano la gente a tutta birra riguardo l' attività nazionale del Movimento. Richiedo che venga fatta una lista delle cose che sono state fatte, che si stanno facendo, e una lista di tutti gli impedimenti e le contraddizioni che Voi Ragazzi al Parlamento ed al Senato incontrate, PRECEDUTE DALLA DICHIARAZIONE DI UNA VISIONE DEL FUTURO CONDIVISIBILE. Questo documento deve essere dato alle liste civiche di ogni Comune in modo che noi possiamo passare CASA PER CASA a spiegare tutto ciò. Inoltre chiedo che a livello di comunicazione Nazionale cambiate i toni da aggressivi ad ironici. Mi sono fatto l' idea in questi mesi che l' Italiano non ama l' aggressività ma
adora ed esalta il tono pacato ed altamente IRONICO.Con tutti Voi. Paolo.

Paolo Falleroni Riccione 17.12.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CACCIATE LA GRANA - bastardi !

loro dicono :
"non ci sono soldi"
ed è una menzogna colossale
perché i soldi noi
glieli abbiamo dati
fino all'ultimo centesimo
e se non sanno dirci
dove siano o che cosa ne hanno fatto
vanno incriminati per rapina
e tradotti in carcere seduta stante -

tutto il resto è fuffa !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 17.12.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Poco tempo per, ma urge dire:
ASSOLUTAMENTE IN DISACCORDO CON QUESTE TEORIE SULLA CAUSA DELLA POVERTA.
PEGGIO SULLA SOLUZIONE DETTA ALLA POVERTA.

Chi parla e' un prete? o un confuso del m5s?

Sostanzialmente dice che la cura viene dal celo???
e dice che la cura sta nel rispetto del diritto di dare a tutti, i diritti, dando la precedenza a chi non ha collaborato, ne ha contribuito, in questa societa'. Lasciando quello che rimane, senzaltro poco, a chi contribuisce, e lasciando sempre in ultimo (con briciole, e avolte neanche quelle) a chi ha dato in termini di sostanza di piu' per questa societa'.

PS io non sono ricco, ma sono in grado di capire, quello che e' naturalmente logico.

Giuliano Gianolio , REGGIO NELL'EMILIA Commentatore certificato 17.12.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog!
Vi saluto con questa, perchè bellissima.


LA VERA PRIGIONE
1993

Non è il tetto che sgocciola
Né le zanzare che ronzano
Né la cella sordida, umida
Non è la serratura che scatta
Quando il secondino ti rinchiude
Non è la razione miserabile
Indegna di bestia o uomo
Nemmeno il vuoto del giorno
Che affonda nel nulla della notte
Non è
Non è
Non è.
È la bugia martellataci
Nelle orecchie da generazioni
È la furia omicida della gente
Che esegue duri ordini disastrosi
In cambio di un pasto schifoso al giorno
Il magistrato che registra agli atti
Una condanna che sa immeritata
La rovina morale
L’insipienza mentale
La carne dei dittatori
Codardia vestita da obbedienza
In agguato nelle nostre anime denigrate
È la paura che inzuppa i calzoni
Che non osiamo lavare
È questo
È questo
È questo
Caro amico, che trasforma il nostro mondo
Libero
In una squallida prigione.

KEN SARO WIWA

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno a tutti troll compresi
dopo la rabbia, la riflessione anche se uno si inventa l'acqua calda,
non c'è lotta popolare che li faccia sloggiare
solo una cosa puo essere efficace con simili figuri
boigottaggio fiscale, non pagare gli acconti contestare qualsiasi bolletta e ritardare fino al giorno ultimo
se finiscono i soldi spariscono anche loro
è la sola parola che capiscono, denaro

graziano ., pisa Commentatore certificato 17.12.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


ECCOLO QUA, IL MIO FRIULI


Ex Pdl: spese pazze per 100 mila euro

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/12/17/news/ex-pdl-spese-pazze-per-100-mila-euro-1.8317800


----------------------------------------

Questa è solo una scoreggia della vera storia.

Solo loro sanno quanto hanno rubato veramente.

Con i compagni di merende del PDex-L.


Idioti.

.

epe pepe 17.12.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Avevo provato a postarlo sui commenti del Corriere ma e l'hanno censurato... mah... provo a postarlo qui.

Secondo i nostri intelligentissimi e super-preparati governanti e' tutto sotto controllo ma io che sono un ignorante qualsiasi faccio le seguenti banali considerazioni:

1) se uno si indebita in gestione ordinaria (cioe' non perche' deve finanziare particolari progetti), lo fa perche' spende di piu' di quanto incassa.

2) lo Stato italiano si sta indebitando al ritmo di 27 milioni ALL'ORA, cioe' 648 milioni al giorno, cioe' 236 miliardi l'anno.

3) Secondo il fiscal compact che abbiamo sottoscritto, tra un anno dovremo iniziare a ridurre il nostro debito pubblico del 5% l'anno, equivale a dire che non solo dovremo smettere di indebitarci sempre di piu', ma diminuire il debito di circa 110 miliardi l'anno.

4) Rispetto all'andazzo attuale dovremmo quindi tagliare le spese e/o aumentare le entrate per 236 + 110 = 346 miiardi l'anno.

5) Devo ridere, piangere o cos'altro? 346 miliardi? Ma ci pensate che ci hanno massacrati per raggranellare 2 miliardi per tagliare la seconda rata IMU prima casa?

Ma sicuramente sono io l'ignorante che non sa quello che dice mentre invece i nostri governanti hanno tutto sotto controllo.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 17.12.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

direzione del piddi

"... nell'elenco Romano Prodi, Massimo D'Alema, Enrico Letta, Pier Luigi Bersani, Dario Franceschi, Guglielmo Epifani e Valter Veltroni"

rottamatore?????

restauratore, piuttosto:)))


supersindaco raccontane un'altra, son triste stamane...


paoloest21 17.12.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


RENZI: cancellare i contratti precari ma rendere più facili i licenziamenti

Quando uno pensa di aver capito una cosa e non trova sponda è difficile che pensi di essere in errore, ritiene che gli altri non capiscano niente. Ecco, io non penso di essere in errore.
Viviamo in una società in cui tutto tende ad eliminare l'occupazione nella produzione della ricchezza, l'automatismo, la robotica, l'informatizzazione, i self ecc.
Dannarsi l'anima per creare occupazione è come andare contro corrente col kaiak sulle rapide.
La soluzione quindi non può essere, o almeno non solo, quella di rincorrere posti di lavoro che non ci sono o che domani non serviranno più; come si fa ad assumere a tempo indeterminato dei casellanti o degli addetti alle aree di servizio se, dopo domani, verranno automatizzati? tanto per fare esempi a portata di vista, ma possiamo tranquillamente riferirci alle catene di montaggio in cui tutto tende ad essere robotizzato. Ho visto un servizio su un molino moderno in cui tre persone erano sufficienti a produrre farina per mezza Italia.
Quando una sola macchina riuscirà a produrre tutta la ricchezza dell'universo, non ci sarà nessuno che potrà acquistarla, che sarà in grado di goderne. E allora a che serve.
O bisogna fermare la robotica e sarebbe come tagliarseli, o bisogna trovare un sistema diverso di distribuzione della ricchezza prodotta.
Su questo forse i 5S ci stanno andando vicino quando parlano di reddito di cittadinanza, ma non sanno spiegarlo.
Per gli altri, come disse una volta berlu, bisogna lavorare più ore al giorno, più giorni all'anno più anni nella vita; magari smetterla di andare in pensione. Non è così che funziona, né per berlu ne per berta.
Beati i tempi in cui progettavamo e programmavamo, magari pure litigando, sull'organizzazione e l'occupazione del tempo libero. Saremo mica andati da un'altra parte?

maurilio c., porto san giorgio Commentatore certificato 17.12.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento

IRLANDA: "Aiuti dalla Troika? No grazie!"
L'Irlanda si è ufficialmente ritirata dal programma di "assistenza finanziaria" della Troika, diventando il primo paese nella crisi dell'eurozona, liberatosi dalla supervisione dei creditori internazionali. "Questa non è la fine, ma è un traguardo molto importante", ha detto il ministro delle Finanze Michael Noonan, alla catena RTE e ha sottolineato che il governo dovrebbe continuare con la stessa politica anti-crisi, come ha fatto negli ultimi anni.

Noonan ha ringraziato i cittadini irlandesi che sono stati costretti a sopportare maggiori tagli nei servizi pubblici a causa del programma di austerità di bilancio. Secondo lui, il governo irlandese ha ora a che fare con due questioni fondamentali: garantire una crescita economica sostenibile e aumentare il tasso di occupazione nel paese.

A metà novembre 2013, le autorità irlandesi hanno deciso di non rinnovare il programma di sostegno finanziario dell'UE e del FMI, che doveva scadere nel dicembre 2013, e ha anche accolto una linea di credito precauzionale internazionale del valore di 10.000 milioni di euro, vista come assicurazione nel caso in cui il paese torni ad affrontare problemi finanziari.

Alla fine del 2010, l'Irlanda fu costretta a chiedere un'aiuto finanziario di 85.000 milioni di euro nell'ambito di un programma triennale da creditori internazionali, dato che il settore bancario era sull'orlo del collasso. Per le stesse circostanze in cui si sono trovati, prima o dopo altri quattro paesi: Grecia, Portogallo, Cipro e Spagna

Attualmente, l' economia irlandese non ancora recuperato dalla profonda recessione, la percentuale di crediti inesigibili nel settore bancario supera il 25%, e il tasso di disoccupazione nazionale è del 12,8%. Gli esperti, tuttavia, sottolineano i benefici a lungo termine evidenziabili nel modello economico irlandese, considerato uno dei più interessanti al mondo per gli investimenti esteri.

Oggi le riserve di cassa dell'Irlanda sono su

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.12.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pensare che ci sono cascati in tanti. Avete capito perche' si erano tolti il casco? Era un ordine diretto e preciso dei loro rappresentanti sindacali che hanno mandato un messaggio forte e chiaro alla casta: o ci fate stare meglio (soldi!) oppure potremmo anche smettere di proteggervi. ED I SOLDI SONO ARRIVATI SUBITO!
Qundi riassumendo, casta sempre ben protetta, "pretoriani" soddisfatti e noi paghiamo per tutti e non fa niente se siamo gia' in mutande.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 17.12.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

@MARCO TRAVAGLIO
CARO MARCO COSA LE SUCCEDE, É COME SE AVESSE INTRAPRESO UNA SORTA DI "RAVVEDIMENTO BONARIO" NEI CONFRONTI DEL PD-L? MI PERDONI LA BATTUTA, LEI GLI É VICINO, QUANTO IO NON SIA MAI STATO DI DESTRA E SI SA! MA HA GUARDATO BENE LE PRIME FILE DI QUEL PARTERRE DURANTE LA SCUREGGINA DI RENZIE? E SU MI DICA CHE CON TUTTA QUELLA FECCIA DI IMMONDIZIA UMANOIDE RENZIE "CONTI" VERAMENTE QUALCHE COSA, NE É DAVVERO CONVINTO? MA HA GIÁ DIMENTICATO I VELTRONI, I FRANCESCHINI E BERSANETOR? BEH MI SCUSI SE MI PERMETTO, E NON VORREI RISCHIARE CHE BEPPE O CASALEGGIO "SI MONTINO LA TESTA", MA FINO AD ORA CI HANNO VISTO MOLTO LUNGO E SPERO CHE DI QUESTO GLI SI POSSA RENDERE UN MERITO O NO? NEL MIO PICCOLO CREDO CHE BEPPE ABBIA RISPOSTO IN LINEA CON IL SENTIMENTO DEL "SUO POPOLO", E NON PER PIAGGERIA MA PERCHÉ ESISTE UNA VERA "SINTONIA"! SI RICORDA LA BINDI QUANDO APOSTROFAVA BIMBOMINCHIA DI ESSERE "UN CACCIATORE DI POLTRONE", BEH ORA CHE CI É RIUSCITO, LEI É DAVVERO DAVVERO CONVINTO CHE UNO DI QUESTA FIBRA POSSA "CAMBIARE IL PD-L", MA MI FACCIA IL PIACERE, con rispetto scrivendo! NON CI VEDE L'ENNESIMA PAGLIACCIATA, TRUFFA AI DANNI DEGLI EX COMUNISTI PER MANO DEI SOLITI IMMARCISCIBILI DEMOCRISTIANI, MAESTRI DI "TRAPPOLE"? LO VEDE LO SPETTACOLO INDEGNO CHE QUESTA CLASSE POLITICANTE CONTINUA A PROPORCI, LE CONTINUE TRUFFE TRUFFETTE, NASCOSTE NEI MEANDRI DI LEGGI ILLEGGIBILI BUONE SOLO PER I LORO ARROGANTI "SPORCHI" INTERESSI, VAMPIRI CHE VOGLIONO FINO ALL'ULTIMA STILLA DI SANGUE! QUANTE DI QUESTE "TRAPPOLE" I NOSTRI 5 STELLE HANNO SMASCHERATO, QUANTE IN POCO PIU DI 6 MESI? TROPPE! E CARO MARCO CI INVITA AD AVERE "FIDUCIA" MA DE CHÉ? QUELLO CHE HO SCHIFATO DE RENZIE É IL TONO DI "SFIDA" IN QUESTA ESTENUANTE PANTOMIMA DEI "DUELLANTI", IL FIORETTO BIMBOMINCHIA SE LO METTA SU PER IL CULO, E POI QUALE "RILANCIO" MA POSSIAMO GIOCARCI A POKER TATTICI IL DESTINO DI UNA NAZIONE? QUESTO INTERESSA AI 5 STELLE VOTARE PER UN'ITALIA MIGLIORE, NON "GIOCARE" CON IL BAMBOCCIO "DI TURNO"....

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 17.12.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Economia Finanziaria è argomento così complesso,
anche se la sua genesi è facilmente intuibile, che non ci permette dfi approfondirla sul blog.
Per una questione di spazio e di tempo.

Si possono proporre "pillole" perlomeno per assumere
un atteggiamento corretto quando siamo "costretti"
ad affrontare questo tema. Ve ne propongo una:

NEL CORSO DI OGNI GIORNO LAVORATIVO (2001) SONO STATI SCAMBIATI CIRCA 1000 MILIARDI DI $USA. DI
QUESTA SOMMA SOLO IL 13% CORRISPONDE AL PAGAMENTO
DI UN DEBITO COMMERCIALE (CIOE' DI UNA TRANSAZIONE
O INVESTIMENTO PRODUTTIVO) L'87% E' PURA TRANSAZIONE MONETARIA CHE NON CREA NESSUN VALORE.
NEL 1919 NEL SUO "L'ETICA PROTESTANTE E LO SPIRITO
DEL CAPITALISMO" MAX WEBER SCRIVEVA: LA RICCHEZZA
E' UNA CATENA DI UOMINI CHE CREANO VALORE". OGGI NON E' PIU' COSI'.
LA RICCHEZZA E' ORMAI IL FRUTTO DELLE AZIONI IMPREVEDIBILI DI SPECULATORI AVIDI E CINICI, OSSESSIONATI DAL GUADAGNO AD OGNI COSTO E DALLA MASSIMIZZAZIONE DEL PROFITTO NEL PIU' BREVE TEMPO
POSSIBILE.
LA BOLLA SPECULATIVA SI GONFIA SENZA SOSTA E L'ECONOMIA VIRTUALE SI SOSTITUISCE ALL'ECONOMIA
REALE,

da. LA PRIVATIZZAZIONE DEL MONDO (2003) di Jean
Ziegler


Saputo questo, tutti i discorsi ponderosi, le teorie monetariste, cartaliste, Keynesiane, liberiste, welfariste, sono fuffa: Semplice e inutile fuffa. L'Economia se non rimette al centro
le persone è un bluff. E i Paradisi fiscali sono lì a dimostrarlo.


Gonggg! Aperte riflessioni, senza esagerare però...

www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 17.12.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/cronache/13_dicembre_17/gasparri-indagato-roma-ee03c80e-66f5-11e3-b0a6-61a50f6cb301.shtml

strani quelli del pdl indagati.....


lui che ci faceva quel simpatico gesto che ora gli torna indietro!!

simone v., roma Commentatore certificato 17.12.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

ECONOMIA MAFIOSA DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

Grazie a un attento controllo di tutte le carte

richieste, una volta superate le reticenze delle

banche, e "seguendo i soldi" riuscì a cominciare

a vedere il quadro di una gigantesca

organizzazione criminale: i confini di Cosa

nostra. Risalì così al rapporto fra gli amici di

famiglia, rivelando i collegamenti fra mafia

americana e siciliana.

Giovanni Falcone

Edmund Dantes 17.12.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono lieto e contento di vedere alcuni dei Senatori e Parlamentari del Movimento5Stelle partecipano alle trasmissioni, stamani vedo il Senatore Morra in trasmissione sulla sette, ritengo la linea politica che segue il Movimento sia giusto ed eretto, mantenendo sempre e comunque la coerenza su quanto le proprie idee e i fatti. Complimenti a tutti a te e grazie. Avanti cosi e di più. Una preghiera, salutami con tanto affetto Dario Fo. Ciao.

Francesco Berardino 17.12.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Benvenuto anche a lei Gasparri.

Prego si accomodi, c'è posto per tutti.

Mindorsar 17.12.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
riposto
""era andato in un sotto, boh...""

io mi immagino gli spin doctors del supersindaco, riuniti intorno ad un tavolo, come i pubblicitari, alla ricerca di una idea che sfondi..

che miseria , non hanno una visuale del futuro.
povero piddì!

ps

piddi vergognati!

paoloest21 17.12.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una mia impressione, o la tattica di scendere in piazza a fianco dei "forconi" da parte dei sindacati e lo stanziamento di 300 e rotti mld alle forze dell'ordine, sono strategie della "casta"?

Gian A Commentatore certificato 17.12.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho visto la Moretti su Piazza Pulita. Un'ottima giovane trent/quarantenne che parla come una settantenne da sempre in politica. Io credo che esista qualche cura per trasformare dei giovani in vecchi politicanti. Forse la poltrona produce attraverso il sedere delle modifiche genetiche al cervello.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla di povertà e poi si leggono cose simili.

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1652540

Ogni contribuente paga 757 euro l'anno i costi della politica. E qualcuno ha il poco coraggio di parlare di "prezzo della democrazia".
Forse abbiamo concetti diversi di democrazia.
E qui il discorso è lunghissimo.

Gian A Commentatore certificato 17.12.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Il pdr ieri ha fatto un discorso di questo tipo:

il marito tradito alla moglie fedifraga:
se mi tradisci ancora, me lo taglio cosi' impari!!

spuseta torino 17.12.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà incondizionata al movimento dei Forconi. No alla violenza senza Se e senza Ma. i carabinieri , la guardia di finanza e i poliziotti sono nostri fratelli che fanno solo il loro dovere;così come noi dobbiamo esercitare il sacrosanto dovere di lottare per noi stessi e per i nostri figli. Questa classe politica inetta e corrotta deve andare via. Puzza di morto.

cesare corrado, casamassima (ba) Commentatore certificato 17.12.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento


o.t.

dal ffatto

Re Giorgio minaccia di abdicare
"Niente elezioni nel 2014 o me ne vado"

signor presidente, sbaglierò, ma non est così che funziona...

ps

letta si dimetta!

paoloest21 17.12.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Paese del bla, bla, bla,

Lo "statista" con gli attributi inox, alcuni giorni
fa, tuonava in parlamento: le Istituzioni esigono
rispetto!!

Una cretina con le idee (e Dio ci scampi dai cretini con le idee), tale Rosy Bindi eletta da altri cretini a Presidente della commissione antimafia,
indice una riunione ai massimi livelli a Milano per stabilire una strategia contro le infiltrazioni mafiose nei cantieri EXPO 2015.
E cosa fa questa biliosa, isterica, incapace?
Non invita Roberto Maroni (leghista) che è - piaccia o non piaccia - il Presidente della Regione Lombardia (regolarmente eletto con metodo
democratico). Cioè l'Istituzione più importante rispetto al tema trattato.
Mi domando, chi permette a questa idiota di prendere simili iniziative?? Cosa sono le istituzioni? L'antipatia può prevalere sulla ragione? Ed io dovrei sentirmi rappresentato da questa poltiglia umana?

Per il Sig: Renzi: prima di sparare raffiche di
stronzate, prima di sfidare Beppe di Genova a chi
scioglie prima i nodi di una matassa che il suo
partito di "primi della classe" è andato formando,
insieme al nano più alto del mondo, in questi vent'anni, si armi di un buon insetticida, una scopa di saggina e una paletta, e faccia pulizia di tutti i bagarozzi (blatte) che si sono anfrattati in tutte le loro numerose sedi, pagate
e mantenute da noi.
Circa la più intelligente che bella, regalategli
un puzzle di 30.000 tasselli, chiudetela in una stanza e non fatela uscire prima di averlo completato. Per i prossimi vent'anni dovremmo stare tranquilli....

E per favore non ripartiamo con le solite tiritere: destra, sinistra, razzisti, secessionisti, brutti, sporchi e cattivi.
Non se ne può piu. Basta con le cazzate e diamoci
da fare!!!

Buon giorno a tutti


www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 17.12.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi maghi della politica e della finanza che ci guidano(?)si intestardiscono a dire che 2+2 fa 6 e se non è cosi' loro comunque lo fanno diventare 6 con perifrasi ed allettamenti loro ci riusciranno, il bello è che un sacco di gente ci crede o perlomeno ci sperano.
Sono i "TORDI", sono coloro che capiranno solo quando non ci sarà piu' nulla da fare che 2+2 fa 4 e non 6 come hanno creduto.

spuseta torino 17.12.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

fino a quando ci sarà il "MOVIMENTO DELLE FORCHETTE" e non dei FORCONI ci sarà sempre ingiustiziae fame per molti....vuoi mettere come si mangia con le forchette!!!!!!!

maria t., potenza Commentatore certificato 17.12.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento


o.t.

una idea?!!? del supersindaco

""Assunzioni a tempo indeterminato per tutti, ma licenziamenti più facili""

non sono un esperto ma mi pare che sempre precariato è, o sbaglio?

supersindaco, i licenziamenti li possiamo anche facilitare , ma poi il licenziato deve avere un reddito alternativo fino ad una nuova assunzione!!
altrimenti come vive?e non mi riferisco solo all'ambito materiale...

supersindaco , ritorni a studiare!

o meglio, licenzi il suo writer!

paoloest21 17.12.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per poter lavorare ed avere uno stipendio bisogna pagare il "PIZZO" allo stato, per avere soldi in prestito bisogna pagare il"PIZZO" alle banche, per poter lavorare con una impresa bisogna pagare il"PIZZO" alle regioni,provincie e comuni.
E poi dicono che bisogna fare la lotta alla MAFIA.
Per poterlo fare bisogna pagare il "PIZZO" allo stato stesso.

spuseta torino 17.12.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

A Parma abbiamo un anello tangenziale a 4 corsie lungo circa 22 km, in tangenziale il limite e' di 90km/ora. Ma non su tutto l'anello. In un tratto perfettamente uguale agli altri, sempre quattro corsie e senza ostacoli o particolari pericoli, il sindaco Pizzarotti ha fatto installare il suo personale bancomat. Un limite di 70 improvviso e con tanto di autovelox, per cui i malcapitati automobilisti che stanno percorrendo la tangenziale ai 90, spesso non si accorgono (anche perché insensato) del limite inferiore e vengono regionalmente multati. Pizzarotti, caccia la grana, restituisci i soldi che hai preso e stai prendendo con questa furbata da circo equestre

Sergio Di Nunzio 17.12.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Considero la frase:"un bene un servizio pubblico quando i cittadini sono parte attiva,non quando sono utilizzatori o consumatori del servizio che è gestito da un'impresa pubblica",di primaria importanza per poter cambiare le cose in questo mondo.I RAPPRESENTANTI DEI CITTADINI RIUSCIRANNO MAI A CAPIRLA?Difficile !Ad esempio: chi ha scelto il logo dell'expo di Milano?Hanno fatto un referendum tra i cittadini,e questi lo vogliono l'expo stesso?Che cosa centra la Disney con Milano?E soprattutto cosa c'entra il fumetto della frutta con la città ,ricorda più un copricapo brasiliano,adatto ad un expo Brasilia che a quello di Milano.Ma vuoi vedere che siamo proprio alla frutta ? "Raccontano"che la Disney lancia messaggi subliminali... eh sì... siamo proprio alla frutta!

italiana media 17.12.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

condivido il pensiero, ma devo fare un appunto: finché la crisi non ha toccato i c.d. paesi sviluppati, andava tutto bene, nel senso che potevano tranquillamente sfruttare le risorse naturali e la manodopera dei paesi del 3 mondo. Era tutto ok. Ma quando la crisi ha cominciato a toccare i paesi industrializzati, ecco che si parla di "povertà illegale". Ma quando campavamo a spese degli altri allora non era illegale? Questo si chiama egoismo!

Stefano C. 17.12.13 09:05| 
 |
Rispondi al commento

I media già tutti dicono che siamo noi adesso a non volere fare qualcosa.

DIOCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCC andate in TV puttana troia non ne posso piùà lo capite??????????????????

DOvete farli smettere cazzo di farci prendere per il culo ok????????

BASTA CAZZO!

Ale 69 Commentatore certificato 17.12.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

oltre al buondì di prammatica,oggi mi tocca fare gli auguri di buon compleanno a francesco!

auguri!!

ps

francesco, mio fratello born in .... il 17 12 195...

:)))


paoloest21 17.12.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 85 anni sono stato in galera dai fascisti (ma ho prdinato) e voglio ricordare a tutti che il fascismo che c i ha portato alla guerra ed ll'odio raziale è nato da un movimento che, cavalcando il malcontento, ha fatto la marcia su Roma.
Lo tengano bene in mente tutti questi "onesti" che gridano a gran voce "tutti a casa" che un nuovo evento li manderebbero tutti in un casa che non è la propria.
Ci pensino tutti i GRILLO, grillini, forconi e movimenti vari.
Quando questo avverrà non sarà più possibile tornare indietro.
Auguri ragazzi!

ENRICO RIZZI, MILANO Commentatore certificato 17.12.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POVERTA',QUELLA SCONOSCIUTA

La politica non sa neanche cosa sia e se non la conosci non sai come combatterla.
Come può un deputato,un consigliere regionale,un membro di un cda di una partecipata parlare di povertà se non sa neanche cosa sia?
Mai un ritardo con lo stipendio,mai una spesa improvvisa che non puoi affrontare,una chiamata da parte della banca perchè ritardi il pagamento del mutuo.
E questo è per chi ancora è nella giostra economica.
Figuriamoci per quelli che sono morosi nel fitto,non hanno un auto,hanno accumulato ritardi nel pagamento delle utenze,hanno equitalia alla porta e hanno problemi anche a fare la spesa dei generi alimentari di prima necessità.
Che ne sanno di imprenditori alla canna del gas ma anche di operai che vivono con 700 euro di cassa integrazione monostipendio?
Che ne sanno dei salti mortali che le famiglie fanno anche per curarsi una carie,per fare in modo che i figli vadano a scuola o per una improvvisa rottura di un paio di scarpe?
La situazione è ancora più critica se pensiamo che coloro che progettano le finanziarie sono dei tecnici puri,dei burocrati da ufficio da aria viziata che non hanno alcun contatto con il territorio e non sanno neanche quello che accade sotto il loro androne.
Il parlamento e il governo che si è formato grazie ad un patto siglato dal Presidente della Repubblica è l'esempio evidente di distanza dai cittadini,un governo di nominati appunto di elite politica con carriere da apparato.
Che ne sanno questi di povertà quando ne parlano ai talk show di altrettanti presentatori paperoni?
Poi dicono che le tensioni sociali salgono.
Salgono proprio grazie a questi esempi di distanze e di ipocrisia.
Grazie ai discorsi dei soliti noti che fanno proclami,promesse,dicono che faranno,cambieranno,taglieranno.
Da quando è iniziata la crisi nessuno di questi 'signori' ha rinunciato a niente e non vogliono tra i piedi il cattivo esempio del M5S che invece è l'unico che ha messo i soldi.
Parlano,parlano...

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.12.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Day 5 Stelle a tutti e ciao Luciano.P...Tralasciando il fatto che l'oscena proposta di M.Renzi al M5S e' stata (ieri sera) ridicolizzata alla grande da...uno dei piu' feroci anti-grillini in circolazione..PAOLO MIELI !!!...Cio'che ai farisei benpensanti sfugge e'il dato obiettivo che traspare dalle prime mosse
dell'EBETE-SAURO...piccoli Berlusconi crescono ...
S.Berlusconi--si tramuto'nel piu'accanito fautore del Governo Larghe Intese,per il bene del Paese..
il grande statista a condizione che...gli si desse una mano,o meglio un salvacondotto per i suoi guai giudiziari,anche se questo non poteva dirlo esplicitamente...M.Renzi--nobile gesto in linea con quanto gia'fatto dal M5S,restituire il finanziamento pubblico etc.etc...ma a patto che
il M5S desse i voti alle proposte del PD su legge elettorale e riforma architettura istit.le,come a dire.."vi invito ad andare insieme in piscina,dopodiche' voi riempite la vasca io faccio il bagno e non vi sognate di mettere piede nella vasca,state li'ai bordi e accontetatevi !!
....e' lo stesso approccio berlusconiano ai temi politici,faccio le cose "giuste"se ne ho un tornaconto ed un ritorno di convenienza altrimenti le cose giuste scompaiono dall'agenda politica...se lo conosci lo eviti,se lo eviti non fai del male a te e al Paese,cara mascherina fiorentina.

f.g-torino.

franco graziani 17.12.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

MA vaffanculo va.

Anche stamattina su Radio 24 servizio sull'abolizione del finanziamento pubblico tanto cantato da Letta.

Ovviamente nessun contraddittorio da parte di qualcuno del M5S, solo ospiti che davano contro il movimento.

VAFFANCULO CAZZO!

Ale 69 Commentatore certificato 17.12.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Qulcosa su cui riflettere:..Putin schiera i missili ai confini del'europa.."Berlino è a portata di tiro..."..il presidente Russo teme lo scudo spaziale..!(almeno è quello che raccontano i media)..
Italia:..un Governo Imposto..no elezioni..(e chi lo dice?)le riforme le deve fare questo Parlamento..tradotto la maggioranza-poco importa se creata in modo artificioso grazie ad imbroglio elettorale e una legge incostituzionale.
L'europa ci Guarda..(fosse solo quello)diciamo che "impone"...(leggasi sanzioni economiche)..la verità è che siamo in mano a menti "raffinate" che stanno tentando di "allargare" il loro raggio d'azione..per renderci schiavi..sudditi...di un sistema economico che va al di là della ns normale capacità di comprensione..ecco perchè Putin ha puntato i missili su "Berlino"....

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 17.12.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
tu non sei il nuovo. Non ti guardi allo specchio alla mattina, se solo un vecchio comico (che a suo tempo ho apprezzato) prestato alla politica e che non riesci più neanche a farmi ridere.

ENRICO RIZZI, MILANO Commentatore certificato 17.12.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La speculazione finanziaria è la causa principale dell'impoverimento dei popoli. L'economia di carta si mangia l'economia reale. Il pericolo che si paventava qualche decennio fa è ormai realtà. Bisogna tagliare le unghie a questo rapace. Come fare? Ci sono ostacoli prima di tutto culturali : quanti piccoli risparmiatori anche lavoratori e pensionati investono il loro gruzzoletto in BOT, CCT e quant'altro offre il miraggio di un guadagno facile e subitaneo? Quanti, sempre fra queste categorie, "giocano" in borsa? Non sono loro i primi a tenere in vita il sistema speculativo? Non sono loro i primi ai quali far capire che sbagliano e con il loro sbaglio contribuiscono a far crescere la povertà? Per impedire ai pescecani di predare bisogna togliere loro il mare in cui nuotano. E' pensabile abolire il denaro ed immaginare un sistema economico basato sullo scambio di beni e servizi? Dare alle merci, ai prodotti, alle materie prime ed a quant'altro serve al sostentamento del genere umano un metro di valutazione ed una modalità di scambio diversi dalla moneta? E' utopico pensare questo? Forse sì, ma penso che sia più utpico pensare di mettere il guinzaglio ai pescecani della speculazione finanziaria!

Donato Paradiso 17.12.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento

La poverta' e' causata anche dalla mancanza di lavoro.
Ieri a Brussel si e' parlato di costi per fare impresa nel mondo, un quadro straziante per il nostro paese , per restare in Europa 88 euro in Danimarca 3653 Italia non parliamo dei tempi e la burocrazia occorrente verremmo umiliati, parliamo ancora meno di quanto ci vuole per risolvere una causa civile e costo del lavoro.
Ebbene io seguo queste cose da cittadino comune ancora di piu' queste cose vengono seguite da imprese in espansione e' come dir loro investite dappertutto ma non in Italia.
Eppure io sono convinto che le imprese Italiane sarebbero vincenti nel mondo se glie se ne desse l'opportunita', abbiamo tutte le capacita' dimostrazione ne sono le imprese aperte nonostante tutti questi handicap che hanno nei confronti dei partner stranieri, costi di gestione ben superiori ai loro colleghi nel mondo.
Saro' controcorrente ma sono un sostenitore dell'euro e dell'Europa, non diamo la colpa all'euro della nostra corruzione facile farlo addossare le proprie colpe a fattori come la Merkel o gruppo Bilbelberg, la colpa e' di chi abbiamo votato, degli incapaci che abbiamo messo a governare questo paese ma con il 5 Stelle abbiamo la possibilita' di cambiare le cose non perdiamo questo treno non possiamo permettercelo.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Gentilmente andrebbero anche eliminate subito tutte le "società interinali", altra forma di capolarato, puro sfruttamento del lavoratore, comunque non conosco il professore ma parla di cose che concretamente succedono, al mio posto oggi lavora un extra-comunitario, con la duplice scusa di aiutare il povero e l'imprenditore in crisi, ma semplicemente a "sottopagarlo", ci pensa una cooperativa (rossa/cristiana), perchè un'altra bugia è che un dipendente normale costa troppo... sempre questo discorso del costo del lavoro... invece non dovrebbe essere così... la dignità umana non ha prezzo, cari datori di lavoro retribuite del giusto i vostri collaboratori, non siamo schiavi, siamo esseri umani e viventi per giunta!

roberta mevi 17.12.13 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Oggi,
il compleanno di un Grande Uomo
per qualcuno, un Grillino
BUON COMPLEANNO FRANCESCO!
^:^ ^:^ ^:^ ^:^ ^:^

alnair g., roma Commentatore certificato 17.12.13 08:31| 
 |
Rispondi al commento

renzie dice che restituisce i soldi rubati dal suo partito se grillo gli vota l'abolizione del senato
ma tu, matteo il coglioncello , i soldi li devi retituire ai cittadini, non a grillo.
cagasotto renzie , restituisci il malloppo e vai a fanculo
ne avevamo gia' troppe teste di cazzo per meritarcene un' altra

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 17.12.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzie e' uno qua qua ra qua.
caccia i soldi , coglioncello.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 17.12.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe sufficiente che l'Unione europea avesse una vera banca europea che presta direttamente agli stati a quell'1% con cui ora fa prestiti alle banche private le quali a loro volte prestano agli stati a tassi altissimi comprando titoli di stato

basterebbe questo e i debiti pubblici dei Paesi europei crollerebbero immediatamente, perché sono incrementati in misura esponenziale dagli interessi che li schiacciano impedendo ogni sviluppo

ovviamente una simile trasformazione sarebbe il primo passo per andare da un'Europa delle banche a un'Europa dei popoli e sarebbe il vero segnale di una ripesa, ma credete che Draghi voglia questo?

E credete che i vari governi italiani di cdx o csx sarebbero pronti a lottare per questo cambiamento che ci renderebbe una vera federazione di stati e non un regime semifeudale al servizio dei banchieri? ma nemmeno per idea!

Tolto l'enorme ostacolo del lucro bancario, occorre partire con un piano Marshall di investimenti pubblici per far ripartire sviluppo e lavoro. Altro che pareggio di bilancio e fiscal drag! Queste sono vere armi di distruzione di massa!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 17.12.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il trio dei compagni di mrende quali letta alfano napolitano affari in comune con lobby abbiamo visto lunedi la trasmissione report napolitano non vuole elezioni lo credo a natale arrivano ai tre i regali in soldoni delle lobby quali loro fanno capo in fin meccanica appalti pilotati con tangenti di amici tutti alti vertici della finanza politica e persnaggi a capo di strutture quali esercito e polizia tutti collusi e viene con questo metodo messo in terzo piano i problema reddito e lavoro degli italiani a questi delle lobby non frega niente italiano per loro dobbiamo perire e napolitano è contento lui prende molti denari dalla casta dei letta generosi con chi li aiuta ad avere potere il trio va in bicicletta a roma letta franceschini alfano e napolitano gli ammira dalla finestra le lobby possono fare affari miliardari e i cittadini noi facciamo la fame per questo vogliamo elezioni al più presto...via questa cozzaglia di apparati tangentati da lobby.....rubbano i nostri denari tante famiglie non possono comprare regali per propi figli e napolitano fa cazzo di messaggio natalizio che mi fa schifo tutti li anni ci infinocchia con la finta storia della ripresa che non ce maistata loro rubano il nostro pane........

antony.gentile 17.12.13 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Parlando ora della nostra povera Italia oramai andata... ci sono molte cose per le quali ne rimango veramente stupito, come il fatto che nelle strutture statali ci sono decine, e centinaia di direttori ovviamente molto costosi che si potrebbero eliminare, ma in pratica nessuno mai ne parla e con questo non li tocchiamo mai, e li teniamo la come degli oracoli mentre i precari invece in questi giorni gli leviamo anche la tredicesima, stupendo...

asterix 17.12.13 08:13| 
 |
Rispondi al commento

O. T.

SUGGERIMENTO
Se posso dare un consiglio spassionato (anzi appassionato) a Beppe Grillo e al M5S, vi raccomando di LEGGERE E MEDITARE SERIAMENTE il lucido articolo di fondo odierno (17 dic.) di Marco TRAVAGLIO su Il Fatto Quotidiano.

Oreste Martinelli 17.12.13 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Io comincio a pensare che sulla partecipazione in TV del movimento abbia ragione totalmente Beppe. Mi è capitato ieri notte di ascoltare su Linea notte il dibattito fra l'esponente del M5S e un mentitore di professione come Scalfarotto del PDMENOL, vergognoso lui e il giornalista. Cosa passa in tv? Che il M5S non ha fatto niente come gli altri partiti. Che non vuole realmente cambiare il Paese.......ma vi rendete conto? Solo la proposta sul reddito di cittadinanza con la adeguata copertura è molto di più di quanto mai proposto dalla pseudosinistra del PDMENOL che dei poveri e degli indigenti se ne strafrega da sempre!

stefanodeldotto 17.12.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa è in caduta libera verso un immiserimento crescente e una privazione di diritti pretesi da un sistema sciagurato come il neoliberismo che,col peso schiacciante delle borse e del sistema bancario,sta precipitando l'Occidente nella sua autodistruzione,per favorire l'arricchimento smisurato di pochi magnati.Nelle loro mani i politici sono solo delle marionette,pronti ormai a svendere i beni collettivi e i diritti di tutti per la loro bieca permanenza al Potere.Quelli che si agitano nelle piazze o si scannano tra loro sono nullità che non cambiano la storia,
Sento ancora questi che accusano quelli.E basta anche con queste faziosità!I colpevoli sono stati TUTTI!Basta con questi scaricabarili da asilo infantile!Sono stati TUTTI! Prodi ci ha ingannato e ha fatto carte false per introdurci in una zona euro che ci avrebbe massacrati e lo sapeva benissimo! B ha fatto solo i cazzi suoi. Napolitano ha preteso di vendere l'Italia a Monti che era l'esecutore della Bce e del FM.Bersani, quando Hollande chiese rinforzi per modificare le regole Ue,si tirò accidiosamente indietro e negò ogni aiuto.Letta è peggio di Monti e,o fa la politica dei rimandi,o esegue gli ordini del Bilderberg e della Aspen peggio dei precedenti, visto che ne fa parte e farà solo i loro interessi.Renzi poi è disposto a vendere tutto quello che abbiamo per la sua carriera personale, è un B junior,persino più assatanato di lui perché almeno B ad annullare lo stato sociale non c'era arrivato.Napolitano strepita che se non gli lasciano storpiare mezza Costituzione come ha ordinato la J.B.Morgan,la più grande banca d'affari americana,si dimette!
TUTTI sono colpevoli! E le vittime siamo noi!
E ancora c'è chi sta a palleggiarsi le colpa come dei bambini dell'asilo. TUTTI sono colpevoli! Anche noi che abbiamo sostenuto e mantenuto in vita questi distruttori o per cecità informativa o per accanita faziosità,che è una cecità anche peggio della precedente,perché oggi chi certe cose le vuol vedere le vede!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 17.12.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Artigiano del legno 47 anni Toscana.

Giugno 1986 inizio attività;ditta individuale costo attrezzature 5 milioni di lire a debito,locale 30 mq costo affitto 180 mila lire,fatturato 40 milioni di lire.

Febbraio 1987 nuovo lovale 280 mq affitto 1.500.000 mila lire,acquisto nuovi macchinari 90 milioni di lire,assunzione due dipendenti fatturato annuo 170 milioni di lire .

Gennaio 1991 acquisto capannone artigianale 350 mq costo mutuo 180 milioni di lire,ampliamento macchinari 70 milioni di lire,6 dipendenti fatturato Italia 230 milioni,fatturato estero 700mila dollari.

Gennaio 2003,ammodernamento macchinari costo 320mila Euro,allestimento ed impiaanti nuovo immobile 3000 mq 135mila Euro,locazione 15mila Euro,16 dipendenti fatturato estero 2.300.000 Euro.

Aprile 2008,prime avvisaglie crisi economica,persi 450 mila Euro,fatturato azzerato,riduzione personale,autofinanziamento con beni personali per 600 mila Euro.

Marzo 2009,con la complicità di banche l'azienda finisce in mano agli squali per 1.025.000 Euro che non verranno mai pagati.

Ottobre 2010,un salto nel buio,costituita nuova società,investimento personale peri a 350 mila Euro,4 soci,niente dipendenti,fatturato medio 70 mila Euro.

Dicembre 2013,le forze sono finite sono un povero stremato dal sistema Italia.

Marco C. Commentatore certificato 17.12.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori dall'Europa e dall'euro:
Primo: Il potenziale agricolo del territorio italiano è di molto più alto di quanto si creda. Il sud è una vera miniera di risorse. Via i saggi di 'sta minchia e assunzione di agronomi per rendere produttivi (in modo sostenibile) i territori disponibili al sud. In 6 mesi i prezzi (in lire) calerebbero drasticamente, militari e "imboscati" negli uffici destinati al controllo diventerebbero utili sia per la tutela della qualità che per le condizioni di lavoro. Il tutto coordinato da un sistema interconnesso, sia per la diversificazione che per evitare sovra-produzioni.
Secondo: considerata l'idiozia dell'uso di energia da fonti fossili ed ancora una volta, impiegando le risorse naturali: produzione di energia da geotermico, fotovoltaico, eolico, maree e moto ondoso. Questo abbatterebbe il deficit energetico ed integrando l'efficientamento degli immobili si potrebbe ottenere addirittura un surplus di energia creando milioni di opportunità di lavoro.
Terzo: conversione della produzione di veicoli all'elettrico con sostituzione obbligatoria, ma incentivata ed a scaglioni dei veicoli a motore endotermico. Altra mostruosa opportunità per lavoro e ricerca.
Più occupati, meno assistiti, welfare più leggero e più disponibilità per lo Stato (noi) .
Quarto: efficientamento del turismo e delle risorse storiche e culturali con promozione all'estero facilitata da una moneta "conveniente" ed impiego di risorse umane ad oggi inutilizzate.
Per iniziare: Lo Stato stampa moneta creando liquidità per il sostegno di questo programma. La conversione dell'euro aumenta il potere d'acquisto; i "versamenti" all'Europa non fiaccherebbero l'Italia e con l'adozione della moneta digitale non dovremo sprecare intere giornate in fila per pagare tasse, bollette e menate varie.
Ultimo: niente contanti-niente evasione, mazzette, pizzo, peculato, imbrogli et cetera!
In questa Italia EQUA, a zero disoccupati, sereni e non depressi, dovremo chiedere ai migranti di venire

Umberto Fiordispino, trezzano rosa Commentatore certificato 17.12.13 07:41| 
 |
Rispondi al commento

costruiamo pannelli a più strati di ossido di silicio, poi con strato in carburo di silicio, concentratori fet, pile ad idrogeno con rendimento più elevato, batterie al sodio con più capacita, turbine eoliche più grandi.
Volevo porre l'attenzione sui concentratori fet a giunzione inversa che permettono la conduzione tra ossido di silicio e lo strato di carburo di
silicio

1698421 17.12.13 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ci sta "minacciando".
Dice che se torniamo alle urne lui abdica......
Siamo noi popolo italiano i primi ad essere contenti che lui sparisca dalla scena politica ( sarebbe anche ora).
Il monito ora lo lanciamo noi: Napolitano VATTENE ,la decisione di andare alle urne spetta a noi popolo italiano non a te!!!
Basta, la misura e' piena,quando è troppo e' troppo.
In alto i cuori!

Terry,Milano 17.12.13 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Post bellissimo, uno dei più interessanti visto su questo blog. Il Prof. Petrella dice cose sensatissime, soprattutto la mercificazione della natura. Avanti tutta, ed alla fine l'onestà andrà di moda. Buona democrazia a tutti.

Carlo Cuda 17.12.13 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Domani forconi a Roma? O tutto si disperderà nel nulla?
Intanto resta il fatto gravissimo che la questura ha dato alla rivolta dei padroncini il benestare vietando la manifestazione contro il razzismo che avviene in tutto il mondo da dieci anni, mentre sui poliziotti che a Torino si sono levati il casco pende una inchiesta interna.

Leggi Masada 1500 - Forconi d'Italia

Clicca il mio nome oppure vai a:

http://masadaweb.org/2013/12/15/masada-n-1500-15-12-2013-forconi-ditalia/

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 17.12.13 07:05| 
 |
Rispondi al commento

poi emerito professore
che la poverta' e' fuori legge , scusa ma lo sapremmo gia'-

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 05:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe come ti pare.Con tutto il rispetto al Prof. Petrella che dice verità sacrosante. IO voglio dire solo: - SALARIO DI CITTADINANZA -. qUESTO è IL VOSTRO PRIMO COMANDAMENTO. Dovete incominciare voi a darlo nel vostro piccolo, nel modo non equo con la piccola somma che avete, la gente capirà che con una somma più grande lo si potrà dare a tutti come fanno in tutte le nazioni europee. Diversamente ci mettereTE molto più tempo x arrivare al vostro intento: una DEMOCRAZIA REALE, se non riusciranno attraverso la loro falsa informazione a demolirvi prima. La gente onesta è con voi, ma non basta, gli italiani non sono pronti al cambiamento, abbiamo molti vecchi che vivono solo con la televisione e sappiamo quale informazione da, e molti, moltissimi giovani che abbandonano la patria, come la patria ha abbandonato loro. - SALARIO DI CITTADINANZA - pOTREBBE FAR CADERE LA BILANCIA PIù velocemenente dalla parte dei 5 stelle. BARRA DRITTA: salario di cittadinanza. X far riprendere il paese. Con amore e con democrazia. Peter Pam

vito volpicella 17.12.13 05:39| 
 |
Rispondi al commento

Adoro Mr. Bean, l'originale. L'inettitudine che dialoga con il suo portatore è puro divertimento.
L'inettitudine dell'altro pretende di dialogare con il cervello degli italiani. E' molesto.

maria s., ancona Commentatore certificato 17.12.13 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Ue: fuorilegge i piccoli orti. Vietato autoprodursi il cibo
Una nuova legge proposta dalla Commissione europea renderebbe fuorilegge i piccoli ortaggi i cui semi non sono stati "analizzati, approvati e accettati" da un nuova agenzia europea. Le persone che coltivano zucchine o altri prodotti sul balcone o in cortile sarebbero considerati fuorilegge.


"Questo significa che l’abitudine di conservare i semi di un raccolto per la successiva semina – pietra miliare per una vita sostenibile – diventerà un atto criminale". Inoltre, spiega Gabel, questa legge "uccide completamente qualsiasi sviluppo degli orti nel giardino di casa in tutta la comunità europea" avvantaggiando così i grandi monopoli sementieri.

http://www.net1news.org/cronaca/crisi/ue-fuorilegge-piccoli-orti-vietato-autoprodursi-cibo.html

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 17.12.13 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prof. Petrella: "In breve una società giusta non crea povertà, una
......................società ingiusta crea povertà ed ecco perché oggi
......................se qualcuno vuole vivere in futuro in una società
......................giusta non deve andare negli Stati Uniti, non deve
......................venire in Italia, deve andare in Svezia, Danimarca,
......................Norvegia, società che malgrado tutto restano più
......................giuste della società italiana e americana"...............


Professore Petrella,

Lei ci presenta "la" tematica di fondo che pertiene a tutta la Razza Umana, ma non mi sembra che Lei ci abbia additato "il" problema di fondo in cui la tematica affonda le sue radici.

Anche per me la questione dell'ingiustizia sociale è stata quella che, più di ogni altra, ha costituito la primaria sofferenza della mia vita, anch'io mi sono spesso illuso che questa o quell'altra riforma ci avrebbe finalmente riportati all'Eden perduto, ma mi sono alla fine ricreduto con il sopravvenire della consapevolezza che nessun problema può mai essere risolto se non confrontato direttamente.

Avviene spesso a noi Umani - purtroppo! - di far confusione tra il "problema" ed uno dei suoi moltissimi "sintomi", cosicché, agendo sul sintomo che ci appare essere il problema, ci ritroviamo sempre con il problema irrisolto.

È l'errore che noi Umani abbiamo sempre fatto per millenni, sempre mancando il problema!

Che a me appare essere questo: l'Uomo è un Essere MALATO, ed una Società costituita da Esseri malati è irrimediabilmente anch'essa MALATA. Non abbiamo altra scelta: dobbiamo scoprire il nostro MALE, la sua genesi, la sua terapia.

Teologia? No. E neppure di filosofia sto parlando. Ho il forte sospetto che il nostro MALE sia una DISfunzione a livello genetico e, consequenzialmente, a livello fisico e neurologico.

Scienza e Religione, insieme, hanno la responsabilità di identificare e risolvere il problema. Mafia economica permettendo!!!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 17.12.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Ed ora che è stato estratto il coione... a quando le prossime d'alemarie?

fabio martello Commentatore certificato 17.12.13 00:46| 
 |
Rispondi al commento

E basta con Bruno Vespa che si schiera sempre contro i movimenti che creano " destabilizzazione".

giuseppe d., cagliari Commentatore certificato 17.12.13 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a dare addosso alla Finanza, ma poi, fra le varie pubblicità presenti su questo forum, mi sono imbattuto in una che pubblicizza il trading on line: titoli, azioni, comincia anche tu!

La Finanza, come tutte le mafie, poco si interessa che si parli male di lei.. Mentre se ne parla male, lei è viva e vegeta. E si fa pubblicità proprio li dove più se ne parla male..

La Finanza è in ottima salute, e continua a fare ESATTAMENTE LE STESSE COSE alle quali oggi si attribuisce la colpa esclusiva della Grande Crisi...

Comunque bisognerebbe fare chiarezza su questa 'finanza' pensata come una entità separata dal capitalismo
e colpevole di tutte le nefandezze.

Il M5S dica cosa chiaramente vuole fare contro la Finanza, se è vero che ha intenzione di fare qualcosa..

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 17.12.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non andare alle varie trasmissioni tv a sfondo politico ormai presenti ovunque,è un suicidio da parte del M5S!!!!ci sputtanano ovunque e glielo lasciam fare.allucinante!!abbiamo gente preparatissima e lasciamo correre...tempo fa negavo anche io l'uso del mezzo televisivo ma ora è importante andarci e essere presenti in studio!!a voce lata!!!ma bisogna nadarci!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 00:29| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma lo volete capire che Renzies si arrampica sugli specchi perchè i soldi non possono restituirli semplicemente perchè non li hanno più.....anzi,sono super indebitati con le loro banche....

Guido Castiglioni 17.12.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

PROBLEMA ITALIA: la cattiva politica degli ultimi 20 anni, grave perche' successa grazie ad un atroce conflitto di interessi, con cui una buona parte dei politici che si sono succeduti, si e' invischiata, ha creato nel corso degli anni un'impossibilita' a governare stabilmente, ed ha creato un divario, un solco talmente grande tra la popolazione italiano, tanto da diventare il 10% degli italiani che possiede il 50% della ricchezza......questo e' il dato di fatto.....e casualmente...di quel 10% possessore di tanta ricchezza, una buona parte appartiene ad ex politici...e purtroppo anche attuali......difficile quindi credere che un solo politico possa fare leggi o riforme tali da ridurre quel solco.....diminuire questa distanza....forse, la soluzione puo' essere di far fare le riforme, le leggi, le azioni di cambiamento al M5S.....che in realta'...appartengono unicamente al restante 90% di italiani....

fabio S., roma Commentatore certificato 17.12.13 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Nessun argine per le società di capitali nessun embargo alle nazioni conniventi
Li chiamano paradisi fiscali
E il 90 % dei popoli soffre e sta sulla soglia dell'inferno
Le chiamano società offshore, sono catene di Sant'Antonio delle evasioni fiscali ( sant Antonio mi Perdoni lui è innocente e gli voglio bene)
Nessuna legge internazionale per fermarle
Giri loschi di traffici i legali trasformati in ricchezze candeggiate e caldeggiate dalle borse w
E si sta ad ascoltare rubrichette a cavallo dei tg che indorano di mezzodì che indorano pillole di degustazione
A massaie che si arrabattano ad un fornello per tre piatti di spaghetti tanto per campare E la voce intonata prodpfessionale che dice de pred e di rialzo dei titoli se sei ad un tavolo di pizzeria fingi un titubante interesse tanto per darti un contegno che sai non ti è ciponsono
E gli spaghetti sbiaditi corrono giù per un esofago già collaudato ristretto di misura mentre il camerire con aria suplichevole pramnatico osa ancora chiedere secono signora quadri con occhi di triglia pescata da due di e/ sospirando scuoi la festa che dalla gola non te rimasto nemmeno in il suono del diniego
E ti chedi chi a visto i ristoranti pieni in questa zona io lo strozzo,

Rosa Anna 17.12.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Rilanciate con il conflitto d'interessi vediamo se il pd-l accetta o se fa la figura che ha fatto con la legge elettorale

livio di blasio 17.12.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento

3 ore di propaganda pro fonzie a piazza sporca questa sera in tv.
se l'informazione non è libera non lo è nemmeno il voto.

uno di noi 17.12.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano invece di blindare il governo dovrebbe ricevere una delegazione di quella povera gente che sta chiedendo semplicemente un aiuto. I politici dovrebbero essere processati per reato contro la patria! Forza M5S mandiamoli subito a casa!!!

Paolo B 17.12.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento

cosa è successo al blog????ero su un post che nn c'è più!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Renzi, se rinunci ai finanziamenti pubblici al tuo partito hai fatto solo un centesimo delle minchiate che hai recitato ai piddioti che ancora ti danno credito.
Ma la realtà è che non farai neanche quello.

fabio martello Commentatore certificato 17.12.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo sull'anaisi del Professore. Su temi di questa portata occorre cercare il massimo del consenso,a sinistra ma anche a destra, la vera destra, non quella del suonatore di mandolino e dei suoi zerbini.Quelli sono per la deregolametazione totale che significa finanza selvaggia. Da soli non si può stare,pena l'isolamento e la perpetuazione di problemi di questa importanza. IL m5s è avanti a tutti come visione, ma deve cercare convergenze, altrimenti è come se non ci fosse. Dobbiamo cambiare le cose, e molto in fretta. L'isolamento rallenta e da il pretesto di accusarci di "gente sui tetti"

Paolo Passoni, Milano Commentatore certificato 17.12.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

La povertà è quella di milioni di bambini che muoiono di fame , quando basterebbe un niente per salvarli. E' quella di milioni di profughi dalle guerre che vivono nel fango senza futuro e senza speranza. Voi vi sentite poveri perchè dovete pagare l'imu e non riuscite a comprare le nuove palle per l'albero di natale. Avete vissuto in una ricchezza inimmaginabile per milioni e milioni di persone e adesso davanti ad un computer con la vostra adsl, dopo una cena che sfamerebbe 10 famiglie del terzo mondo vi sentite poveri e sfruttati. ma andate tutti a cagare.

umberto m. 17.12.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Si parla di povertà?
Questo è il tereno mio,
qui non mi batte nessuno.
Povertà deriva da Equitalia come stronzo deriva da merda.
Equitalia e lome lo sceriffo di Sherwood che ruba ai poveri per donare a se stesso.

E' con viva e vibrante soddisfazione che dichiaro di non percepire alcun reddito, non avere proprietà personali ed essere ridotto in miseria per mantenere Equitalia.
Equitalia, per chi non lo sapesse è (cito dal Fatto Quotidiano) "la società a cui lo Stato affida la gestione del Fondo unico di giustizia e la riscossione dei crediti, ha prodotto sempre perdite con l'eccezione del 2012. Eppure ciò non le ha impedito, nel tempo, di continuare a ingrassare".
Informatevi, cittadini, adesso è toccata a me e domani toccherà a voi se non ci ponete rimedio.
Io sono oltre, sono oltre anche al Vaffa Day e non me ne frega più niente.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 16.12.13 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sente dire e si è sentito, e si è successo... quelli sono passati con renzi, quegli altri con letta, quegli altri ancora con bersani, forse pure qualcono con le autonomie valdostane...
Ma possibile che con la rappresentanza dal basso, in rete, on line twitterata global international super "mi piaci", non si è ancora in grado di produrre una selezione di rappresentanti del movimento degna di tale definizione, che con i controrenzi riesca a rappresentare con forza l movimento?
Ce la prendiamo tanto con la TAV e non si riesce neanche a viaggiare ad alta velocità in questo paese di tartarughe nane?
Ma cosa servono? Consulenti norvegesi per piazzare "TUTTA" gente competente nei purtroppo ancora pochi posti riservati al Movimento 5 Stelle che contano in questo caxxo di paese!!!???

fabio martello Commentatore certificato 16.12.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

La povertà mentale non è meno peggio della povertà materiale,perchè la prima con molta probabilità permette alla seconda di essere.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Mieli il giornalista piu' viscido e falso d'Italia a Piazzapulita ci spiega che i politici greci hanno deciso di rimanere nell'euro. L'Italia ha bisogno di liberarsi di questi falsari gallaggianti sul letame.

carlo todisco 16.12.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/crisi_grecia_dati_famiglia_sfamare_figli/notizie/370779.shtml

Grecia dati shoc: il 60% delle famiglie non riesce a sfamare i propri figli

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-europa/suicidi-omicidi-furti-hiv-ritratto-grecia-crisi-oms-1728589/


E mieli ha il coraggio di dire che s'e' messa in carreggiata. E' peggio di monti che disse "la grecia e' un successo dell'euro". Mammia mia che tocca sentire

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se parliamo di povertà, si dovrebbe necessariamente riparlare di Economia, e appena dopo di Finanza e di conseguenza di arricchimenti spropositati che a loro volta provocano servilismi, corruzioni, prostituzioni intellettuali. Correre insomma in soccorso dei vincitori.
Ma di queste cose non si riesce a discutere, ci si
accontenta della didascalia. La questione è complessa, molto complessa perchè il laissez faire
senza controlli, ha prodotto gli sconquassi che oggi viviamo. Eppure io conosco decine di libri, che senza scendere nei tecnicismi delle materia, hanno un'impostazione sufficiente per meglio comprendere i meccanismi che oggi ci governano, nostro malgrado.
Poi la "cronaca" informa che Black Rock ha acquistato il 9% di Telecom e la borsa impazzisce
la domanda sorge spontanea? Qualcuno sa cos'è Black Rock. Noo? Su Wikipedia c'è qualcosa? Noo.
Zero. Ahh, eppure Black Block (confidenzalmente chiamata così) è il più grande investitore privato
globale. Capitale gestito: 4.100 miliardi $USA.
Due volte il PIL dell'Italia. E allora di cosa
stiamo parlando??

Il mio contributo:

I SAGGI DI TUTTI I TEMPI HANNO IN GENERE SEMPRE
DETTO LE STESSE COSE E GLI SCIOCCHI DI TUTTI I TEMPI, CIOE' LA STRAGRANDE MAGGIORANZA HANNO SEMPRE FATTO LE STESSE COSE, CIOE' IL CONTRARIO.

- Arthur Schopenauer -


Buona notte e sogni stellati a tutti

www.beppe.siempre

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 16.12.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Due settimane e poi arriva la Gestapo.

Questo , il Fatto.

Auguri, polli da Mangime, Distratti.
Buonanotte, tanto io scherzo.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 16.12.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO IL TG1 RACCONTA CHE LA COMMISSIONE BILANCIO HA APPENA ACCANTONATO LA TASSAZIONE SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE. HA HA HA

I LOBBYISTI POSSONO TORNARE A CASA DALLA OGLIETTINA CON L`ANIMA IN PACE… SI SONO GUADAGNATI LA PAGNOTTA.

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2013/12/lobby.html

Franz M., Everywhere Commentatore certificato 16.12.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Renziebetino...invece che fare RICATTI..."io do se tu mi
dai"...RICORDATI che Grillo HA SEMPRE DETTO CHE LUI ' DISPOSTO A FAR
VOTARE...

-QUALUNQUE LEGGE GIUSTA...DA QUALUNQUE PARTITO PROVENGA-

Quindi FAI POCO IL FURBO...

Proponi LEGGI DIGNITOSE E DAVVERO A FAVORE DEI CITTADINI...e poi VEDI SE I 5 STELLE NON LE VOTANO.

Ma si può chiedere una cosa simile A UN BERLUSCONIAN-DEMOCRISTIANO??

Dino Colombo Commentatore certificato 16.12.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Tutto ciò che non è oro..e voi, mio caro amico, l'avete spesso sentito dire.
Ma nonostante questo avvertimento, ci facciamo ingannare dall'apparenza delle cose.
Un'abbagliante apparenza:questo desidera il volgo, cioè la massa di coloro che indirizzano le loro scelte verso la seduzione delle apparenze, non riuscendo a scoprire nulla di là dell'aspetto esteriore delle cose.Loro non penetrano mai all'interno della realtà e cercano di trascinarti tra quegli spiriti volgarmente materialisti che ingrossano la moltitudine.Ti dirò, mio caro amico, che questa spavalda ostentazione della ricchezza, questo gioco rutilante di vane apparenze, mi rende molto perplesso.
Lucido oro, riva ingannatrice dell'oceano rovinoso di Mida....io non ti voglio...
Piacesse al cielo che i veri beni, le vere ricchezze e la dignità degli uomini non fossero carpiti con la corruzione dell'oro, ma si acquistassero invece con le virtù personali, sicchè pottesse risplendere, puro, l'onore del nostro grado."

William Shakespeare(Il mercante di Venezia)

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono passato da "casa" per un saluto.

Buonanotte a tutti i fratelli (e le sorelle) a cinque stelle


Buonanotte Beppe (e grazie ancora)

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho terminato il Presepe ;L'ho acceso.E' bellissimo!!!! E' un Presepe antico, in cartapesta, con i pupi di creta.L'addobbo sul ramo di pino è formato da arance, mandarini, melecotogne, melagrane,sacchettini di noci, castagne, datteri, nocciole.Niente che ricordi lo scintillio del consumismo.E gli animali sono veri, vere le pecore, le mucche, i conigli,le galline, i maialini.Ogni anno invito i bambini della scuola elementare a venire per vederlo , restano sempre incantati Poi regalo un piccolo piattino con i purceddruzzi.Sono stanca oggi ma felice

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 23:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attorno al 2000, alla Banca Carige di Genova Piazza Dante (Agenzia 6) un giovanotto di circa 30 anni dalla mano molliccia (promotore finanziario) ci propose di acquistare una Tiscali a 1.000.000 di lire.
Invece di declinare gentilmente, avrei prima dovuto sputargli in faccia, e poi portar via i miei soldi da una banca che metteva i risparmi dei clienti in mano a dei cretini.

Se tutti ci fossimo comportati così, forse la Banca Carige non sarebbe arrivata ne'a dare 400.000 euro al fratello di Scajola per fare il vicepresidente muto della Fondazione, ne' io e migliaia di risparmiatori liguri a schiumare rabbia pe paura per i rumors sulla Banca

antonella g. Commentatore certificato 16.12.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

E' assurdo recarsi in Cimiteri di Cemento ad approvvigionarsi di Cadaveri di animali sottogas cellophanati, flaconi di liquidi dal contenuto incerto o peggio gasato, di verdure fossili, di abbbigliamento tratto da olistagnanti.
Tenere inoltre mummie Imbalsamate a monitar come oracoli egizi al tempo delle missioni spaziali.
Pagare polizie ad esercitar coercizioni e violenze.
Predatori che divorano mezzo granaio sol per la custodia del Grano.
Pagare delle orrende casse cementizie per il riposo eterno dello Spirito, quando si conosce l'entita' della Truffa, poichè lo stesso sara' Altrove.
Faticare su libri scelti sol in ragione del grado di plagio mentale ch'essi posson realizzare.
Rivestire Divise che son l'Abbigliamento di Spaventapasseri, o peggio, Macellai.

Ecco, questo è in sintesi, la Definizione di Rifiuto.
Organico...

Oltre, c'è ancor il Mondo da Scoprire.
La Vita...

M'avvedo che i piu', passivi, non Osano deLiberare, ma seguire il Solco che mena alla Discarica dei Rifiuti.

Lo Stato, è ancor tutto da Inventare.
Date retta ai Fasulli, Bravi...
Intanto, essi, vi Divorano.

Ha ragione Max: niente di Nuovo sotto il Sole.
L'Uomo è Quello.
Della Fionda.
Con l'aggravante, che or s'è cacato addosso...

Conigli d'Allevamento.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 16.12.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- I nostri politicanti...quando vogliono fare una legge per metterla in
quel posto al popolo, prendono a pretesto che una legge simile esiste
già in altre nazioni...o anche in un'altra sola nazione...

chessò...Dobbiamo fare lo 'jus primae noctis'

E il popolo..."ma cazzo dici???"

E lor...ma come...una legge simile esiste PURE nel Burquina Fasu!!!

Invece le leggi che danno il vero potere al popolo...si scordano che
esistono GIA' in nazioni molto più progredite della nostra...

Come ad esempio LE ELEZIONI DI MEDIO TERMINE.

Che nn sono null'altro che dare la PAROLA AL POPOLO a metà DEL
MANDATO di una classe politica per determinare se le azioni fatte da
quei politici siano state o meno gradite al popolo.

Se lo sono stete bene...se no...tutti a casa!

E questo invece per l'italia sarebbe PECCATO MORTALE!

Ma voi avete idea di quanti DANNI HANNO FATTO BERLUSCONI E I SUOI
ACCOLITI E QUELLI DELLA COSIDDETTA SINISTRA IN 20 ANNI DI POTERE?

O ve l'immaginate un gasparri al potere anche SOLO PER 5 ANNI?

O un Larussa?...

O una Santanchè o un Brunetta?

O un D'alema?...o un Fassino?....o un Rutelli...e compagnia cantante???

Quindi spero quanto prima che si proponga una legge che permetta di
votare GIA' A META' DEL MANDATO...(2 anni 2 anni e mezzo massimo).

Ne ho le palle piene di sopportare degli EMERITI CAROGNONI AL POTERE PER 5 INTERMINABILI ANNI.

Dino Colombo Commentatore certificato 16.12.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

ma che e' successo al post nuovo??


..bella romanzina alla 7 che è stata data all'esponente PD

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 16.12.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente il contenuto dell'articolo e le spegazioni sulle cause strutturali della povertà e delle crescenti diseguaglianze. Il potere finanziario ed economico impongono alla politica le scelte da attuare: predazione di beni pubblici, forte arretramento dei diritti e delle garanzie per i cittadini, riduzione degli spazi di democrazia.
A questa globalizzazione imposta dai poteri forti, dobbiamo rispondere con una globalizzazione attraverso i diritti, una globalizzazione che metta di nuovo al centro dell'azione le persone e i loro bisogni fondamentali. Questa azione credo il M5stelle dovrà portare anche in Europa.

maurizio stringhetta 16.12.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Questi viaggiano, magnano e pernottano per questioni di stato.
Si, per il loro stato di delinquenti ed accattoni...

fabio martello Commentatore certificato 16.12.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sto guardando "PIAZZA PULITA" sulla 7.
E' bene che in TV ci vadano attivisti preparati e capaci.
Non possiamo rischiare che conduttori "volponi" ci facciano fare brutta figura mettendo a rischio quanto di buono stanno facendo i cittadini eletti e il M5S tutto.
E' necessario discutere questo per risolvere questa criticità.
Forza Beppe W il M5S
Osvaldo Chiarelli M5S Firenze

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato 16.12.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha visto che fine ha fatto il post sul film?...e i commenti sopratutto...

Dino Colombo Commentatore certificato 16.12.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che è?
Si sono mangiati il nuovo post e tutti i commenti???

:(

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a Roma in alcune zone è partita il porta a porta in tempi diversi...ora è toccato il quartiere dove sono nato;
avverto un senso di lasciare andare un po al macero questa idea rivoluzionaria per contenere i rifiuti, piu per malainformazione e per malaorganizzazione:
in pratica hanno organizzato il tutto, cassonetti buste e tutto il necessario...manca lo spirito...e anche l'organizzazione all'aiuto alle persone al passaggio di mentalità...(la gente non sa ancora bene quello che deve fare)

mi dispiace pensare che sia un po voluta....
mi spiacerebbe ancor di piu che le persone si arrendano al male, per comodità e vizio....

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

ipr marketing..bono quello..che dava prima delle elezioni di febbraio il m55 al 15%, il pd al 30 e monti al 10.

http://www.today.it/politica/elezioni-2013/sondaggi-7-febbraio.html

Andrebbero aboliti per conclamata incapacità professionale..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo www.m5snews.it per trovare tutte le news del Movimento. C'e' anche l'App per android.

Francesco Lisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento

povero il mio paese. E povero anche me.

Pippo Depapero Commentatore certificato 16.12.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,Bisogna fare i fatti, mi permetto di lanciare una idea per i Nostri Parlamentari del M5S. e per Noi cittadini.Visto i Politici Italiani non sono per nulla affidabili sia x l'assenza totale di moralità e anche nella Governabilità.Esempio esattezza nel nr.degli esodati,la verità e realtà sul nr. dei disoccupati,controllo dei conti pubblici Ufficiali,Banca D'Italia e comp.,Poste Italiane,Ferrovie Italiane assicurazioni,etc...!Chiediamo Noi tutti i commissari Europei che controllo i conti dichiarati dalla Nostra Casta Politica e Dirigenti da Noi dichiarata non affidabile.

Toresal 16.12.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutti bei discorsi condivisibili ma manca sempre il controllo delle nascite.
Come le risorse non sono infinite anche l'essere umano sul pianeta non può crescere all'infinito.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Non ci appartiene la Terra
la occupiamo
la violiamo
l'oceano porta i guanti bianchi
per toccarla..
La violenza
accomuna gli umani
gli alberi ascoltano
muti

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio anche ricordare che in una società giusta c'è anche il reddito di cittadinanza, finchè il cittadino non trova un lavoro.

claudio a., verona Commentatore certificato 16.12.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissima Lezzi! Grazie ^__^

Daniela M. Commentatore certificato 16.12.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro renzie , quando avrai finito di dire pdellate, sii per un momento uomo, e dalle parole passa ai fatti e non restituiremo , vedremo, faremo, se gli altri faranno, poi, ... ora faccio, restituisco i soldi rubati, propongo oggi per due mandati, diminuisco i parlamentare eccc.. cosi parla un uomo politico onesto, il resto sono chiacchere e scorreggine...

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 16.12.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate, potete chiedere al Vatikano cosa ne pensa dei paesi scandinavi? ha ha ha quel modello troppo libero e pericoloso per il malaffare? Un modello che ai delinquenti certamente non può piacere? Si perché li non si può rubare alla luce del sole come in Italia, si li ci sono i KONTROLLI, il politico è fedele al cittadino e vice versa! Un modello basato sul vero investimento sociale; io ti aiuto quando ne hai di bisogno e tu cittadino ricambi la società dimostrando la tua lealtà!? INCREDIBILE, ma funziona proprio così.

Un modello tratto da un ideale troppo raffinato per posti come l`Italia che hanno la slealtà ed il tradimento come idolo.

Da farci un pensierino...

Franz M., Everywhere Commentatore certificato 16.12.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Come si possano avere dubbi se sostenere Lezzi o Nardella io davvero non lo capisco. Si vede la sincerità contro il farfugliamento di fuffa.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

La povertà è strettamente legata alle scelte politiche un numero esiguo riescono ad avere una autonomia la maggior parte delle persone sono in balia di scelte fatte da altri nel campo dell'economia, nel campo finanziario, nel campo bancario. Il vento nuovo espresso dal PD con l'ovetto Kinder Renzi e la sorpresina dell'annullamento del finanziamento dei partiti DA SUBITO potrebbe essere un'inversione di tendenza della politica italiana ... ma solo il M5S è stato l'unico a dimostrare a chiare lettere e con in fatti si può realizzare una sana politica senza finanziamento gli altri hanno intascato senza batter ciglio i 90 milioni di € che potevano essere utilizzati per le scuole, gli ospedali o le linee ferroviarie utilizzate dai pendolari con treni pessimi altro che TAV.

Renzo Grillo 16.12.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

A bischeri, nuovo post.

Dino L.. Commentatore certificato 16.12.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Appena visto il confronto in pillole tra Lezzi e Nardella sul TG di la7. Su tre risposte date questo fenomeno è riuscito a raccontare almeno due balle: 1) Il Pd restituirà i soldi dei rimborsi elettorali 2) Favorevole al mattarellum e pronto a votarlo. Ma quando mai? Continua lo sputtanamento dei renziani, le sparano sempre più grosse e la ricaduta in termini di credibilità sarà tremenda quando falliranno la prova dei fatti.

La nostra Barbara Lezzi era molto tesa, troppo poco tempo per essere chiara al 100% e soprattutto concisa nelle risposte, è andata troppo a macchinetta, si vedeva che non era tranquilla ma ha piazzato comunque un paio di stoccate al piddino niente male. Più che normale per un debutto, ma comunque chi ha guardato il confronto, specialmente se uomo, sicuramente avrà avuto la percezione che la Lezzi abbia avuto la meglio.

Questo Nardella è un bambacione, ha parlato di legge Mattarella come se non sapesse nemmeno lontanamente cosa fosse, facendo un'uscita da dilettante. Nel complesso un buon esperimento, si può solo migliorare ma per farlo bisogna rischiare e fargli fare esperienza.

Mentana molto abile nel porre domande secche ma oneste, non è uno che gioca sporco ed è in assoluto il giornalista televisivo più imparziale, lo dimostra anche il suo TG che dà uno spazio importante e onesto alle notizie che riguardano il movimento, cosa che nessun altro fa.

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

ANNI BUI

E' certo che per come stanno andando le cose la povertà è destinata ad aumentare e le differenze sociali ad impennarsi.
Lo spread dell'Italia come quello dei paesi dell'Europa periferica sta calando vistosamente ma non è un indicatore di bontà.
Dietro l'angolo si cela infatti la deflazione che in Grecia si sta propagando velocemente.
Il calo dello spread è dovuto a 2 cause entrambe portatrici di sventura:le politiche di espansione economica di USA e Giappone e la detenzione del debito che ormai è quasi interamente a carico dei paesi sottoscrittori con le banche piene di titoli nazionali.
In parole povere il credito di una nazione è fatto col debito della stessa per cui lo spread con i bund di riferimento logicamente cala.
Se non si inverte questa spirale negativa e sibillina ci aspettano anni bui e chissà quanti prima di vedere effetti positivi sull'economia reale.
Il paradosso si verifica nel momento in cui i paesi periferici si riempiono la pancia di titoli ma contemporaneamente aumentano i disagi sociali.
Non ci accorgiamo infatti che striscia la deflazione con la diminuzione dei consumi,dei salari e di conseguenza dei prezzi cosa auspicabile in una economia ormai satura ma non è così.
Mentre la povertà dilaga con l'evidente calo dei consumi sempre più risorse economiche vengono sottratte dalla finanza speculativa in un mercato dove primeggiano derivati e fondi off shore di quei pochi potentati economici che muovono le fila di questo assurdo mondo irreale.
Stampare moneta non è la soluzione al male ma contribuisce ad acuirlo e sempre ai danni dei più deboli.
Rischiamo di avere una inversione di tendenza del pil con un aumento della disoccupazione e della povertà segno che l'economia sta vivendo una profonda fase involutiva dove l'economia reale è seconda a quella virtuale.
Aziende che fanno utili licenziando,banche e società in perdita i cui cda si dividono utili inesistenti.
E' un'epoca buia che porterà a guerre e quelle non sono virtuali.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.12.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera sono uscito a comperarmi delle scarpe.
La strada è di quelle "buone" con negozi perlopiù "buoni". Via Cola di Rienzo. Poi ci siamo allungati fino a via del Corso. ( Ma li ci andammo più per vedere le luminarie per le feste . . . costose, come denunciano i nostri consiglieri comunali . . . ma belle . . . sigh . . .)

Dove ho acquistato le scarpe ho subito il solito "maltrattamento morale", fatto di sguardi interrogativi e supervelocità nel trattarmi. Presumo che sia così per i vestiti che indosso.
Non sono costosi e di mio ci metto anche un po di trasandatezza.
Il mio scopo, alla fine dei conti, era l'acquisto delle scarpe e l'ho portato a termine, i rapporti decenti li ho con gli amici, i negozianti del centro che si stanno americanizzando sempre più m'interessano relativamente, anzi, comprendo il loro stato e le loro preoccupazioni. Non è certo uno come me che risolve i problemi loro . . .

la cosa che iersera, però, m'ha particolarmente colpito, è stata l'osservazione della borghesia romana che in quelle strade passeggia, acquista, si ritrova.
M'ha sempre colpito questo tipo di persone. Curate, calme, sicure, dagli sguardi pacatamente carichi di iattanza.
Gente che, parlando di un paio di scarpe da circa duecento e rotti euro, non si scomponeva e ne decantava l'economicità.
Personalmente mi nutro di queste piccole cose quotidiane, impreziosiscono il mio mondo interiore, tali osservazioni arricchiscono sempre le mie conoscenze.
L'osservare queste ingiustizie verbali accentua la mia voglia di scappare definitivamente da questo mondo.
E non intendo il suicidio ma, nell'ambito delle religioni che prevedono più vite da passare qua sopra . . . ecco spero sempre di essere, se non all'ultima, almeno a poche vite dall'evasione.

Mi consola il fatto che rispetto l'eternità anche mille vite son veramente poche.

Bene, ve l'ho raccontato.
Per me è un bene scrivere queste cose, per altri non so.

Sopportatemi se potete.
Vi saluto con immutato affetto.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 16.12.13 20:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

#chiediarenzi_di_fertilizzare_meno

Renzi, basta "fertilizzare" siamo pieni!

3mendo 16.12.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo la Moncler, questo si' che è importante!

spuseta torino 16.12.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate quando Berlucazzone straparlava di

Ristoranti pieni fino all'inverosimile tanto che il proprietario doveva restarne fuori per la mancvanza di tavoli liberi?

O quando diceva che gli aerei nemmeno riuscivano a decollare tanto erano pieni di viaggiatori?

E che le galline facevano una dozzina di uova al giorno a testa tanto stavano bene?

O che le vacche partorivano non vitelli ma buoi già adulti per il troppo benessere?

Contrordine camerati!

I ristoranti sono squallidamente vuoti e le galline si spennano da sole per la disperazione!..

I soliti BUFFONI.

Dino Colombo Commentatore certificato 16.12.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Chi vota e simpatizza per il M5s è una persona rinnovata eticamente, non è una foglia trascinata dal vento mediatico.

Capire che il M5s è un mondo nuovo, implica un percorso che passa per la rivoluzione etica dell'esempio.

La storia dei sondaggi (anche quello di LA7) è da inscrivere nell'armamentario mediatico, utilizzato per fare persuasione occulta.

La gente cambia di continuo idea sulle cose, ma tendo ad escludere che una volta compreso lo spirito, si possa più tornare al vecchio sistema della politica partitocratica.

Persino i precari che beneficeranno minimamente del clientelismo nella cosiddetta legge di stabilità, sanno che bisogna cambiare sistema, che la speranza di rinnovamento cammina solo sulle gambe del M5s e dei suoi elettori

gennaro esposito 16.12.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

E tutto studiato con arte.
La crisi economica. La didoccupazione. I salari da fame. Il disagio sociale. La mancanza di sicurezza. La disinformazione.
Il fatto e che e tutto studiato con arte dai partiti che hanno governato in tutti questi anni.
Denunciamoli alla CIA e alla NSA.
Autonomia. Indipendenza. Liberta. Disponibilita. Responsabilita.

Giovanni Tola, Sassari Commentatore certificato 16.12.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

se il provvedimento è giusto, noi lo votiamo
ed è sempre stato così senza preclusioni
Bravissima Lezzi!!!

dichiariamo illegale la povertà?
bene...e poi?
l'immigrato non deve venire in Italia nè negli Stati Uniti ma emigrare verso Norvegia, Svezia, Danimarca perchè sono Stati equi?????
ma a prescindere dalla condivisione del pensiero, possono essere paragonati questi Stati con l'Italia???????
uno dei tanti punti da affrontare contro il grave rischio povertà credo sia quello delle produzioni all'estero.....
occorre riportare il lavoro in Italia
ed a questo fine, ben venga il dazio....

ripeto ora quel che ho scritto nel primo pomeriggio circa il post

non condivido il terzo fattore
o, probabilmente, non è stato argomentato a dovere...
l'altro...cosa significa l'altro e il non riconoscimento dell'altro?
ma se il ns, Lampedusa insegna, è l'unico paese fatto di persone comuni che hanno dato del proprio, hanno vestito, hanno sfamato, hanno dato accoglienza....
ora Lampedusa torna alla cronaca solo per il naufragio di qualche altro barcone...le istituzioni dimenticano, la gente non dimentica "l'altro".....
l'altro....mah!

buona serata blog!

alnair gru, roma Commentatore certificato 16.12.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appello a tutti gli amici del M5S.
Occorre subito votare una legge elettorale maggioritaria a doppio turno. E' solo attraverso di essa che si può eliminare presto e politicamente il nano. Finché il nano farà politica l'Italia non sarà mai un paese stabile per fare le riforme di cui ha bisogno. Il doppio turno eliminerebbe il nano perché il ballottaggio permetterebbe la piena espressione dell'elettorato antiberlusconiano che ormai è due terzi del totale, anche se diviso tra M5S e PD. Non facciamo l'ennesimo errore di impedire una nuova legge elettorale o di votarne una diversa dal maggioritario a doppio turno. Tale modello elettorale darebbe anche al M5S molte più possibilità di salire al governo.

Piero Della Francesca Commentatore certificato 16.12.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Extra a casa loro,senza se e senza ma,anche la kienge.L'immigrazione è parte integrante del bilderberg come NU,WTO,banca mondiale ecc.Non si vincono le elezioni senza il rimpatrio forzato,le vince alba dorata

marco casolari 16.12.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, RAGAZZI, ALLARMI, ALLARMI, IL PROBLEMA PRINCIPALE DELL'ITAGLIA LA PIÚ URGENTE PER I PIDDINI ORA É ABOLIRE IL SENATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO?
MA CCCHE RRRRRRRIDEREEEEEEE! E NOI SAREMMO I BUFFONI?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 16.12.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

IL CONFORMISMO

C'è una foto famigerata degli anni settanta, quella in bianco e nero del ragazzo che impugna la p38 e spara nel 1977.

Ora l'uomo che scattò la foto va giù con la moglie dal balcone. Che bisogna pensare? Incidente? E' così ovvio?

Il conformismo si fonda sull'avvertire note stonate ed ignorarle, fidandosi della narrazione ufficiale.

gennaro esposito 16.12.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che dal sondaggio di LA7 qualcuno dei nostri ci abbia lasciato per Renzi ..... Non ci credo nemmeno se me li presentano.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..a la 7...il confronto ..non è stato male..

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 16.12.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

E tutto studiato con arte.
La crisi economica. La disoccupazione. I salari da fame. Il disagio sociale.
La mancanza di sicurezza. La disinformazione.
Il fatto e che e tutto studiato con arte dai partiti che hanno governato in tutti questi anni.
Denunciamoli alla CIA e alla NSA.
Autonomia. Indipendenza. Liberta. Disponibilita. Responsabilita.

Giovanni Maria Tola 16.12.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Non si è mai soli del tutto.
Sui monti, sotto la luna, sul blog, sulla mail....
La lotta è come l'amore: bisogna capire e crederci fino in fondo.

Lone _ Wolf Commentatore certificato 16.12.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

A Renzie che si 'pregia' di chiamare BUFFONE Beppe Grillo vorrei chiedere:

Cosa hai detto TU quando un certo Nano Malefico si faceva le LEGGI AD PERSONAM?

Cosa hai detto TU quando Berlusconi voleva mettere la mordacchia all'informazione?

Cosa hai detto TU...ti sei indignato quando, sempre quel certo Nano, DEPENALIZZAVA IL FALSO IN BILANCIO?

Cosa hai detto tu 'caro' Renzie...hai almeno FIATATO quando vedevi che il TUO PD NON FACEVA ALCUNA OPPOSIZIONE AL FAMOSO NANO?

O quando i tuoi amici di PD e PDL scudavano col 5 per centoI CAPITALI ILLECITAMENTE DETENUTI ALL'ESTERO.

O QUANDO I TUOI COMPARI DI MERENDE SALVAVANO IN PARLAMENTO DALL'ARRESTO ALTRI VOSTRI COMPARI?

TU NON HAI DETTO UNA MINCHIA CARO RENZIE SU TUTTO QUESTO...

E ORA PRETENDI DI FARE LA MORALE A NOI???

Quindi CHI E' IL BUFFONE TRA TE E GRILLO...'CARO' EBETINO DI FIRENZE???

Dino Colombo Commentatore certificato 16.12.13 20:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un economista, non ho una cultura specifica nel campo, ma non so perchè fin da giovane, cioè fin da parecchi anni fa, appena iniziai a sentire i così detti "operatori finanziari", cioè coloro che vogliono far soldi con i soldi, per lo più degli altri, provai una sorta di ripugnanza viscerale verso questo genere di persone. In realtà proprio queste persone hanno distrutto e continuano a distruggere il mondo. Io ne ho conosciuti tanti, specie nella mia città, tutti imbecilli, ladri, truffatori, fannulloni, bighelloni, incapaci a fare qualche lavoro serio, autentiche merde dalle quali peraltro mi sono fatto anche danneggiare quando ancora ero un inesperto. Per me andrebbero estirpati tutti, come i politici. Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 16.12.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

C'è una foto famigerata degli anni settanta, quella in bianco e nero del ragazzo che impugna la p38 e spara nel 1977.

Ora l'uomo va giù con la moglie dal balcone. Che bisogna pensare? Incidente? E' così ovvio?

gennaro esposito 16.12.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Sei talmente pieno di te che ti considero un essere unicellulare

giuseppe vespa, ciampino (rm) Commentatore certificato 16.12.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Se renzi è una scoreggina, quello su la7 è un tarzanello.

Ottima la nostra esponente!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Buona serata e ricordate:
Meglio un giorno da grillini che una vita da piddini (volevo scrivere cogl......ma non fa rima, però il senso rimane quello)

Dino L.. Commentatore certificato 16.12.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Mentana una STELLA

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Il kaiser supremo ha ventilato le dimissioni, o si fa come dico io e me ne vado.

Io come regalo gli farei trovare sotto l'albero di Natale un bel impeachment

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andavo a scuola ora spuntano i primi capelli bianchi e quello di una forbice sempre più ampia tra ricchi e poveri a favore dei primi era un grosso problema già allora. Sono passati trenta anni e nessuna misura e' stata adottata nel tempo ad arginare una simile disparità, oggi per correre ai ripari occorrerebbe sottrarre con forza quello che nel frattempo molti si sono presi e che considerano diritti acquisiti negli anni. Questo però non può permettere poi e qui le classifiche di forbes parlano chiaro ad alcune famiglie di raddoppiare triplicare quadruplicare nel giro di un paio d'anni uno due tre miliardi di euro e pazzesco se va dato un giro di vite su pensioni d'oro stipendi d'oro credo vada messo pure un tetto per questi Paperoni.

giuseppe vespa, ciampino (rm) Commentatore certificato 16.12.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno stavo pensando al sistema scolastico in Italia e stavo pensando che ci preparano solo per il mondo del lavoro e ci insegnano niente su come organizzare le proprie finanze.

Pensaci un attimo, quante volte avete discusso della materia “soldi”, in classe , e che cosa hai imparato di soldi a scuola. Se ci penso io, non abbiamo mai parlato di soldi e non ho mai imparato niente a scuola.

Anche se sei laureato in economia / finanza o se hai fatto ragioneria, ma nessuno ti ha mai insegnato come si fa a controllare le tue finanze personali.


P E R C H E' ??????

bruno bassi ex iscrtitto dissidente 16.12.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"patrimoniale della conoscenza":
o adesso che scuola ed università sono pubbliche o mai più....bisogna andare a prendere bonariamente i docenti universitari e spremerne le loro conoscenze.

video di 35 minuti su youtube
"scuola università proposte"
http://www.youtube.com/watch?v=vg5fzcmkLwI

edoardo spirito, maenza Commentatore certificato 16.12.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Commento scritto ad agosto:
Una vecchia tecnologia si sta affermando in italia, dopo il solare fotovoltaico, l’eolico, il geotermico, prende piede la tecnologia dello” SFRUTTAMENTO DEGLI STRONZI” ,dall’avvento delle regioni, tale tecnologia si è evoluta in progressione geometrica e sempre piu’ persone sono in grado di sfruttarla.
Le categorie che sfruttano al meglio tale tecnologia sono in ordine:
Partiti politici
Politici di alto rango nazionale
Politici di alto rango regionale,provinciale e comunale
Manager pubblici
Deputati e senatori di tutti i partiti politici nazionali,regionali etc con relativo sottobosco
Giornalisti della carta stampata e TV
Generali ed alti ufficiali

I sottoprodotti sono lasciati per lo sfruttamento parziale a:

Dipendenti pubblici
Volontari nelle missioni di pace?
Preti
Dipendenti delle municipalizzate
Piu’ altre categorie non meglio definite ma moltissime

Gli “STRONZI” da sfruttare in italia sono moltissimi e nella maggioranza sono inconsci del loro sfruttamento, dato che i media li convincono, nella maggioranza, che questa tecnologia è senza effetti collaterali e quindi ecocompatibile.

Tale tecnologia è appoggiata ufficialmente da tutte le grandi organizzazioni nazionali ed internazionali e sponsorizzata da grandi gruppi industriali e finanziari che ne sono i principali beneficiari.

Non è facile entrare a far parte delle categorie in grado di sfruttare “GLI STRONZI” per ottenere cio’, occorrono anni di studio nelle facoltà in genere di “ economia e finanza “, una scorciatoia è quella di iniziare come portaborse di un politico affermato, ma ce ne sono tante altre.
Per informazioni: segreterie partiti.

Ultimamente il PD con il suo esponente max ha aperto un corso dedicato ai giovani che avanzano per dei MASTER di specializzazione atti a utilizzare al meglio questa tecnologia.
I corsi sono sovvenzionati dalle regioni.

spuseta torino 16.12.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento

10,100,1000 grillo
la voce di tutti,grillo e' l'unico che in una sola voce raccoglie tutte le voci,con una lucidita' e una intelligenza difficilmente rintracciabile in questi ceffi politici che pensano solo al loro tornaconto personale ,compreso quel fighetto fiorentino che pensa di salvare l'italia con ricatti imbecilli e demenziali,si accorgeranno gli italiani di che pasta e' fatto,un volpino che vuole travestirsi da leone.......!!!!grillo bene ha fatto a ripondere nel modo in cui avrebbero risposto la maggior parte degli italiani.renziiiii...vai a lavorareeeeee...!!!!ma come pendolare alzandoti alle 5 del mattino,come tutto il resto della casta che ci governa.avete rovinato l'italia e ancora non vi bastaaaaaa...!!!!???una parolina a napolitano,lo sai che e' natale ma mi sa' che gli italiani non e' che ti vogliono tanto bene caro nonno...?ma dove era giorgio prima di fare il presidente della repubblica?non e' stato da sempre in politica?????e

FEDERICO ERCOLE 16.12.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo prof.Petrella. Più chiaro di così....L'evidenza del sole!
Perché non spedisce questo articolo-così logico e trasparente a tutti i giornali? Non è un'invettiva di Grillo,un'istigazione alla rivolta popolare.E'un saggio di semplice logica filosofica,etica politica,eco-economia così ben detto che lo capirebbero anche gli asini.Che bell'editoriale ad es.per Repubblica,magari al posto di un sermone di Scalfari!Oppure sul Fatto,magari per un giorno al posto della requisitoria quotidiana di Travaglio...
Darebbe il suo piccolo "push" al cambiamento di paradigma senza il quale l'homo sapiens -sterminata l'intera famiglia terrestre-si toglierà di mezzo.Come uno psicopatico.Mandi quest'articolo ai giornali,prof,che se non lo pubblicano si autodenunciano come complici della setta satanica che governa il mondo,i negatori della verità.

francesco ., imperia Commentatore certificato 16.12.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

L'aspirina è il piu' potente anticoncezionale oggi esistente in commercio ( tenuta tra le gambe dalle ginocchia ) noi dovremo trovare un altro farmaco da tenere tra le chiappe.

spuseta torino 16.12.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Sogno un mondo in cui l'economia sia al servizio del genere umano e non il contrario.

“Se il popolo sapesse come funziona l’economia monetaria, ci sarebbe una rivoluzione prima di domattina" Henry Ford

Come sempre in questi casi grazie al blog che sparge il germe del buonsenso.

eva t., torino Commentatore certificato 16.12.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido totalmente il post di Riccardo Petrella, in merito ho scritto, nel 2009/2010, aggiornandolo, un libro 3 in 1, dal titolo: "La deriva fallimentare del capitalismo - I dialoghi di Azubevoci - Lumesìn" che parlano di come promuovere e vivere una rinascita "Etica". Il libro è formato da tre parti che trattano argomenti e materie diverse, ma complementari tra loro. Chi desidera leggerlo può inviarmi una richiesta al seguente indirizzo di mail: , invierò gratuitamente i file di: copertina, prefazione dell'autore, libro in tre parti completo.
Oggi necessita una rinascita "Etica", ormai quasi sconosciuta e disattesa dalla maggioranza della popolazione italiana, poiché solo con essa si potrà avere una anche una rinascita economica ed estetica(arti con musica intesta) pro bene comune. Un nuovo contratto sociale i cui paradigmi siano:
"Solidarietà - Cooperazione - Merito", potrà aiutarci a seguire la strada che possa portare a perseguire il bene comune, ispirandoci all'amare, alla creatività e alla cura.
Il cammino non è facile ne raggiungibile rapidamente, ma proprio per queste ragioni, non bisogna fermarsi. Necessita procedere a passi fermi, gradualmente di continuo, cercando di evitare dannose e pericolose pause al nostro procedere. Parimenti andranno evitate scorciatoie per raggiungere il nostro fine, poiché le stesse conducono in vicoli ciechi o ancor peggio si affacciano sul precipizio.
L'esempio dei "pastori" che indirizzano la popolazione, diviene di importanza vitale. Esempio, che non può permettersi di utilizzare sia parole offensive e volgari, così come non deve mai incitare alla violenza.
Autodeterminazione delle popolazioni, per formare Stati indipendenti di piccole dimensioni, dotati di una concreta "Democrazia Diretta, tipo quella Svizzera con la sua struttura di: Comuni, Cantoni, Stato Federale, sono più facili da amministrare e controllare da parte della cittadinanza e alla sua partecipazione politica e civica.

Frannico Cima 16.12.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Un'iniziativa come questa - "Dichiariamo illegale la povertà" ("Banning poverty") - è un segnale di grande civiltà e umanità. Facile naturalmente obiettare che la meta a cui aspira è troppo grande, al punto da rasentare l'utopia. Ma in fondo tutte le grandi tappe percorse dell'umanità verso la civiltà, prima di essere realizzate (magari solo in modo parziale e imperfetto) sono state a lungo utopia.
Ritengo quindi sia dovere civile e morale di ognuno sostenere il progetto "Dichiariamo illegale la povertà". So bene che ciascuno di noi, singolarmente, si sente impotente davanti a un problema così gigantesco. Eppure tutti un piccolo contributo, se vogliamo, possiamo darlo: anzitutto dichiarando senza esitazione e a voce alta la propria solidarietà con questa iniziativa, e poi facendola conoscere (parlandone spesso e inviando messaggi, anche ripetuti) al maggior numero possibile di amici e conoscenti in modo da sensibilizzare quanta più gente possibile su questo problema.

Oreste Martinelli 16.12.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

i politici italiani sono come quel contadino che concima la gramigna e fa soffrire gli ortaggi.

il piddì in questo è maestro....anche gramigna esotica .... quella è preferita.

bruno bassi ex iscrtitto dissidente 16.12.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Affermo
Ciò che ho affermato poco sotto é dovuto a che vivo da più di 50 anni in un paese super ricco del Sudamerica che, con la sola vendita del suo petrolio, puó distribuire più $ 21 giornalieri a testa a tutta la popolazione di 27 milioni di esseri.
Però i risultati in quanto al benessere sono totalmenti opposti perché il popolo é quasi completamente analfabeta: non ha sensibilità sociale ed ognuno si comporta a suo piacimento (il CAOS completo).
La ineducazioneé cosí evidente che un decennio fa elessero Presidente della nazione un barbone che godé il potere omnimodo fino all' ultimo giorno della sua vita, ossia per piú di 13 anni.
Saluti

Coriolano Rossetti 16.12.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché i politici italiani non sono statisti ma sfascisti?

lo statista valuta di mettere i soldi nel posto più giusto... lo sfascista da i soldi a quello che rompe più i coglioni ( chi piange meglio e chi picchia più forte).

bruno bassi ex iscrtitto dissidente 16.12.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento

La boldrina forse non poteva restare senza "MONGO" per piu' di 2 giorni.

spuseta torino 16.12.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.firstonline.info/a/2013/12/16/legge-di-stabilita-via-limposta-fissa-da-3420-euro/063f2495-f977-4cdc-b4d6-80843fab4d45

Ecco il link che psichiatria diceva sulle forze di polizia e affini.

la proposta sarà discussa.

E' vero è probabile che togliersi il casco ha smosso tale iniziativa.

Staremo a vedere come useranno quei 100.000.000 di euri per le forze di polizia ecc.

Psichiatria, confermo quello che t'ho scritto sotto il tuo post.

la conferma di una notizia per farla leggere a tutti è quasi doveroso sul blog del Movimento, ma tu sei del movimento come io di Marte.

Ciao stai bene e cerca di offendere meno le persone, ho letto come hai apostrofato qualcuno che ti chiedeva delucidazioni.

P.S.: spero noterai che le mie offese sono successive le tue . . . Ad azione reazione ... sciocco.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 16.12.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci prendono per il culo

notte.

psichiatria. 1 16.12.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ora,vediamo quanto è forte l'unione pseudo europea!Vediamo il coraggio di trattare la Russia come la Grecia,ce l'avranno?Auguri! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 16.12.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

12/15 mesi è il tempo che renzie dà a letta per racimolare quanto piu' possibile prima della fuga lasciandoci nella merda.
Itagliani!! popolo di merda nella merda!!!

spuseta torino 16.12.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Stanziati cento milioni per il fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali per le forze di polizia ad ordinamento civile e per quelle ad ordinamento militare.
Un caso che ciò avvenga ora? Mah..

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/15/via-libera-a-nuovi-stadi-e-piu-soldi-a-polizia-ecco-come-cambia-la-legge-di-stabilita/814371/

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo dire, che re Giorgio,non sa assolutamente interpretare la volontà del Popolo!Il popolo vuole andare a votare!Firenzi è un incantatore di serpenti!Vendola dovrebbe pensare a ciò che succede in casa sua,vedi l'ILVA!Trovar da dire al M5S,con argomenti da cabaret,è pura fantasia,guardino con chi sono stati e sono alleati!Non sparino a zero sperando di colpire qualche cosa!Questo governo dimostra tutta la sua povertà di intendimenti,a parte la detenzione a qualunque costo del potere!!! Auguri! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 16.12.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

O cacciate la grana o con quei soldi ci comprate un cervello artificiale per uno.....Con la speranza che iniziate a ragionare e fare qualcosa per l'italia REALE e non quella dei salotti..

leonardo t., terni Commentatore certificato 16.12.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano: “Incarico gravoso, renderò noti i limiti del mio mandato”

Il Presidente della Repubblica, in occasione degli auguri di Natale al Quirinale, chiede l’intervento dell’esecutivo perché si continui con le riforme costituzionali, e non perde l’occasione per ritornare sulla decadenza di Silvio Berlusconi da senatore: "Il Cavaliere non è autorizzato a evocare il colpo di Stato"


http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/16/napolitano-incarico-gravoso-rendero-noti-i-limiti-del-mio-mandato/815766/

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROFESSORE EMERITO CHE HA SCRITTO L'ARTICOLO FORSE HA DIMENTICATO UNA CAUSA (IMPORTANTE) DELLA RECESSIONE DA TEMPO IN ITALIA: LA FRODE SUL CAMBIO DELL'EURO PERPETRATA DA CONFINDUSTRIA E CONFCOMMERCIO A DANNO DEI CONSUMATORI, CON LA CONNIVENZA DELLA CLASSE POLITICA!!!!! DOPO 11 ANNI DI FRODE (REATO VALUTARIO ANCORA NON PERSEGUITO DALLA MAGISTRATURA) IL PAESE NON REGGE PIU'; INIZIAMO A TAGLIARE BOLLETTE PER LUCE,ACQUA E GAS!!!

dan viviani 16.12.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa offre Napolitano-Cancellieri a FI, sotto, sotto la riforma della giustizia?

gennaro fu 16.12.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre il vicepremier Alfano ha annunciato la presentazione da parte del governo di un emendamento alla legge di stabilità che destina 100 milioni di euro al fondo per l'efficienza dei servizi istituzionali per le forze di polizia ad ordinamento civile e per quelle ad ordinamento militare.

psichiatria. 1 16.12.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I parlamentari pugliesi di cinque stelle sono: Maurizio Buccarella, Alfonso Ciampolillo, Daniela Donno e Barbara Lezzi al senato
Pino D’Ambrosio, Giuseppe L’Abbate, Diego De Lorenzis, Giuseppe Brescia, Alessandro Furnari, Emanuele Scagliusi, Francesco Cariello e Vincenza Labriola alla camera con gli abitanti di taranto che hanno paura a farsi le analisi, che vivono in un clima di terrore?
ma che hanno fatto e stanno facendo i ns parlamentari pugliesi per taranto?
quando persone vicino al mov 5 stelle di taranto denunciano che stanno peggio? nonostante gli interventi disattesi della magistratura per chiudere?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 16.12.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

PORCA TROIA ,dentro la buchetta delle lettere mi sono trovato una busta del comune con dentro la tares da pagare premetto che sono un inquilino perchè non posso permettermi di comprare casa.Quindi queste merde non fanno pagare l'imu ma fanno pagare la tares a tutti con maggiori introiti e piu soldi per questi politici merde e ladri.Mi auguro che esista qualcuno lassu gli faccia venire un tumore INCURABILE visto che sono proprio loro il cancro dell'italia.
Il movimento dei forconi non andra' a roma a scioperare per il semplice fatto che il governo li ha comprati ,corrotti promettendo lavoro a loro e ai loro familiari,tanto in Italia funziona cosi'.
Forza M5S

mario futuro, bologna Commentatore certificato 16.12.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

------PER TUTTI E PER NESSUNO------

“Se vogliamo vivere in un mondo di cittadini non possiamo accettare i processi di impoverimento su scala mondiale come il sistema finanziario che ormai determina il valore delle cose. E' predatorio, non considera altro valore al di fuori del rendimento dell’investimento finanziario. Ecco perché la finanza speculativa è creatrice di tutte le inuguaglianze e di tutte le predazioni dei beni della natura, come anche delle risorse umane. Riccardo Petrella”

[…]
“Il significato di questa iniziativa è di mettere fuori legge i fattori strutturali che sono all’origine della creazione dell'alimentazione dei processi di ineguaglianza, dei processi di esclusione, che caratterizzano il processo di povertà.”

[…]
“Questa iniziativa mira a attaccare le cause della povertà, non a curare i sintomi della povertà, come per esempio quando si fa la carità, si aiutano i poveri a mangiare o vestirsi, o si aiutano i Paesi detti sottosviluppati, a sviluppare le autostrade, le case, etc., no! Si tratta di incidere sulle cause strutturali, e quali sono le cause strutturali dell’impoverimento?”

[…]
“LA PRIMA E’ IL SISTEMA FINANZIARIO”

[…]
“LA SECONDA SONO I PROCESSI DI MERCIFICAZIONE E DI PRIVATIZZAZIONE DELLA NATURA”

[…]
TERZO FATTORE DELL’IMPOVERIMENTO DEL MONDO E’ LA VISIONE CHE ABBIAMO DELL’ALTRO

Chissà perché, ma ho l’impressione che qualche altro, nella storia, fosse giunto a simili conclusioni.

Solo alcuni:
Cristo, S. Francesco, Madre Teresa, Gandhi, Mandela: hanno risolto il problema?

Ci provarono anche un certo Fidel Castro e Che Guevara, ma ottennero l’uguaglianza riducendo tutti in povertà: nel loro fallimento vi fu il concorso della nazione più potente del mondo, ma il risultato fu quello. Quale umanità si applicherebbe per mettere fuorilegge quei 3 problemi?

Nuove idee? Dobbiamo sperare nella ingegneria genetica e modificare gli umani, appena in fase embrionale?

Non vedo altre possibilità, ma io sono "miope" e non vedo bene lontano


Non sono d' accordo.
Non sono d' accordo con la teoria che sostiene il professore Petrella, quantunque Egli sia assai più dotto di me, io sostengo che i mali dei popoli derivano dalla poca educazione e la sacarsa onestá che hanno, difetti che generano la disobbedienza delle leggi e la indifferenza verso Bene comune; da lí i precari risultati in quanto al benessere a cui tutti abbiamo il diritto di accedere.
Una volta in più faccio riferenza alla Svizzera che confronta gli stessi problemi nostri riferenti alla finanza internazionale e al commercio esoso;
loro combattono con maggiore e migliore esito detto problema a forza di disciplina, educazione e sensibilitá collettiva; tutte vitù che scarseggiano nel Nosto Bel Paese.
Saluti

Coriolano Rossetti 16.12.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

***** TRANQUILLI ***** GOOGLE NON E' dulcinea NON SI FA FREGARE DA don chisciotte.

Luigi ., Avezzano Commentatore certificato 16.12.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento

PARTE SECONDA

Volevamo sapere anche l’importo degli interventi per chirurgia plastica, ma questi conti i Questori della Camera non ce li hanno voluti dare”.
Perché queste informazioni restano riservate, non accessibili? Cosa c’è da nascondere?

Il partito di Pannella, a questo proposito, è contrario. “Non ritengo – spiega la deputata Rita Bernardini – che la Camera debba provvedere a dare una assicurazione integrativa. Ogni deputato potrebbe benissimo farsela per conto proprio avendo gia l’assistenza che hanno tutti i cittadini italiani.

Se gli onorevoli vogliono qualcosa di più dei cittadini italiani, cioè un privilegio, possono pagarselo, visto che già dispongono di un rimborso di 25 mila euro mensili, a farsi un’assicurazione privata.

Non si capisce perché questa ‘mutua integrativà la debba pagare la Camera facendola gestire direttamente dai Questori”. “Secondo noi – aggiunge – basterebbe semplicemente non prevederla e quindi far risparmiare alla collettività dieci milioni di euro all’anno”.

Mentre a noi tagliano sull’assistenza sanitaria e sociale è deprimente scoprire che alla casta rimborsano anche massaggi e chirurgie plastiche private -
e sempre nel massimo silenzio di tutti.

===============================
A quando una disinfestazione ?
===============================

Nic 16.12.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

il prossimo stipendiato che vanta di aver già pagato tutte le tasse e che non ritiene di pagarne ancora per altri servizi.
lo prendo a badilate sui coglioni o sulla fessa.

psichiatria. 1 16.12.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Per la prima volta viene tolto il segreto su quanto costa ai contribuenti l’assistenza sanitaria integrativa dei deputati.

Si tratta di costi per cure che non vengono erogate dal sistema sanitario nazionale, ma da una assistenza privata finanziata da Montecitorio.

A rendere pubblici questi dati sono
stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza denominata Parlamento WikiLeaks.

Va detto ancora che la Camera assicura un rimborso sanitario privato non
solo ai 630 onorevoli. Ma anche a 1109 loro familiari compresi (per volontà dell’ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini) i conviventi more uxorio.

Ebbene, nel 2010, deputati e parenti vari hanno speso complessivamente 10 milioni e 117mila euro.

Tre milioni e 92mila euro per spese odontoiatriche.

Oltre tre milioni per ricoveri e interventi (eseguiti dunque non in ospedali o strutture convenzionati dove non si paga, ma in cliniche private).

Quasi un milione di euro (976mila euro, per la precisione), per
fisioterapia. Per visite varie, 698mila euro. Quattrocentottantotto mila euro per occhiali e 257mila per far fronte, con la psicoterapia, ai problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familari.

Per curare i problemi delle vene varicose (voce “sclerosante”), 28mila e 138 euro. Visite omeopatiche 3mila e 636 euro.
I deputati si sono anche fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, e dunque hanno chiesto il rimborso all’assistenza integrativa del Parlamento per 153mila euro di ticket.

Ma non tutti i numeri sull’assistenza sanitaria privata dei deputati, tuttavia, sono stati desegretati. “Abbiamo chiesto – dice la Bernardini – quanti e quali importi sono stati spesi nell’ultimo triennio per alcune prestazioni previste dal ‘fondo di solidarietà sanitarià come ad esempio balneoterapia, shiatsuterapia, massaggio sportivo ed elettroscultura (ginnastica passiva).

SEGUE

Nic 16.12.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

hanno ragione berlusconi e renzi

psichiatria. 1 16.12.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Tutta colpa dei maledetti politici corrotti che si giocano i nostri soldi in truffe

matteo paoletti 16.12.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti che danno la notizia che in Italia siamo diventati poveri , la colpa di questo è per il 50% la loro.
anni e anni di silenzio , sono queste le conseguenze di questa specie di giornalai

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 16.12.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

A quesato proposito vi segnalo una notizia che pure se del giugno u.s. è pur sempre una domanda che ancora attende risposta

http://sulnwo.blogspot.it/2013/06/signora-boldrini-in-quale-nazione-vive.html

mentre il sig Napolitano pensa che ora l'unica forza necessaria in Italia sia FI... il che rende ancora più ridicolo quella specie di Parlamento!

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Napolitano-Italia-aspetta-risposte-Fi-prosegua-percorso-delle-riforme_32998823655.html

Secondo lui perché solo FI dovrebbe preoccuparsi di riforme quando c'è anche il M5S che ha già presentato proposte sin dal primo giorno che è entrato a Parlamento? Fanno a non voler vedere? Come dico da tempo è in atto una vera associazione a delinquere e le prove le forniscono loro con il continuo ambiguo operato.

3mendo 16.12.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

ora basta!!!!!
a taranento non si e' ancora fatto niente, nonostante l'intervento della magistratura, per fermare la fabbrica della morte...
parlando con un'amica a 5 stelle di taranto
loro vivono nel terrore di farsi le analisi
con la fabbrica che continua a funzionare
addirittura con tutta la spazzatura che arriva da tutte le citta' d'italia che mandano ora!!!!
all'ilva a bruciare e coi redsidui chimici di queste combustioni, di questa spazzatura dove c'e' di tutto e di piu'
ma chi se non 5 stelle, i deputati e senatori di 5 stelle deve denunciare e intervenire con azioni eclatanti? cosa si fa noi di 5 stelle x taranto???? per la gente che continua a morire?
...la povertà è un fatto sociale, risultato di una società ingiusta, di una società che si fonda sui principi che non riconoscono che tutti gli esseri umani sono uguali di fronte al diritto alla vita... queste sono solo parole se noi di 5 stelle a taranto non facciamo niente!!!!!!!!!!!!!

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 16.12.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

la parola povertà viene censurata nascosta modificata da letta e alfano seguono le orme dei berlusconiani i ristoranti sono pieni e le tasse in italia non ci sono equitalia non toglie i beni ma li manda ad aste dei banchieri e faccendieri di apparati di avvoltoi come i compro oro e slot machin veri demolitori e discgregatori di famiglie questo governo infame cosi fotte noi italiani vanno cacciati al più presto e la casta che convive con lobby quali equitaia aste e slot vanno fatti arrestare e coloro che anno dato licenze di affamare il cittadino itaòliano questo governo e tutti gli altri vampiri delle istituzioni di napolitano..e company....compagni di merende letta alfano...


domani
infermieri/e
si toglieranno i guanti ?

psichiatria. 1 16.12.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

anni ed anni di telelobotomizzazione, guardate come siamo ridotti per colpa di questa merda televisva tanto amata da TUTTI!

http://www.youtube.com/watch?v=9CqPdm6tMXc

sandro b. Commentatore certificato 16.12.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

PSICHIATRIA, Questa non la sapevo proprio!
Gli è bastato togliersi il casco ? Capperi!

Lady Dodi 16.12.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

http://www.youtube.com/watch?v=bVUXYjUKd2E

sandro b. Commentatore certificato 16.12.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Un Paese in Fallimento economico-sociale-morale..le responsabilità sono precise e note.
Dal 2011 ad oggi non ne hanno azzeccata una..prima l'ABC con il Governo Monti..poi il governo delle "disastrose intese" tra l'altro "incostituzionale" e che insiste nel voler portare l'italia alla distruzione totale...e ci siamo vicini..!
Il malessere ormai è una costante,la maggior parte della gente ha capito che con questa europa e questo euro non si va da nessuna parte...in più noi abbiamo anche una classe politica inetta e incapace genoflessa a tutti tranne che al suo popolo.
I responsabili di questo macello dovrebbero avere il coraggio di uscire di scena e "scusarsi" con il popolo italiano..basterebbe che dicessero: abbiamo sbagliato..!(ma non lo faranno mai)e per questo ci costringeranno a cacciarli..questa volta però non voleranno "monetine"...ma qualcosa di più "robusto"!!
Questo Movimento non liscia il "pelo a nessuno"..ne tanto meno strizza l'occhio a a dx sx o centro...siamo solo una forza politica che ha le idee chiare..e un programma..
due punti ci stanno a cuore:
il Primo è mandarli tutti a casa...e il secondo è nessuno deve essere lasciato indietro!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 16.12.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

http://www.youtube.com/watch?v=8SQGAreRQAI

sandro b. Commentatore certificato 16.12.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Le macchine dovevano fare il lavoro gravoso, cosí le persone potevano stare sedute davanti a un pc a giustificare uno stipendio, cosi è stato, ma non grazie alle macchine.
Il benessere viene tuttora dal vecchio e collaudato colonialismo, dove contadini e operai danno la vita per pochi euro al giorno.
La crisi è dovuta al ridimensionamento del colonialismo, che si manifasta in modi mascherati.
Ci sono 2 altrnative,
alzare gli stipendi cinesi alla pari dei nostri,
Oppure abbassare i nostri a pochi euro per 12 ore di lavoro.

Franco Losini 16.12.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alle forze del'ordine è bastato togliere il casco
per veder riconosciuti addietrati e contratto..

psichiatria. 1 16.12.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per il post
Quali governi hanno le prerogative per impedire che tutto ciò che serve per il bene comune non divenga proprietà finanziaria a scopo di utile:
Acqua, energia salute, istruzione, semi, accesso al web
Lo sanno anche i gatti, gratis non si scodinzola.
Avrebbe dovuto essere una priorità dell'ONU. All'inizio della globalizzazione, un provvedimento per imporre un minimo etico salariale alle società che producevano nelle aree di nazioni emergenti o povere. Il dibatto in discussioni interminabili da anni su questi temi illogici delle privatizzazioni o di esternalizzazioni.
Ormai è evidente il disastro universale
Nessun governo ha il coraggio di affrontare argomenti che indichino leggi restrittive per l'operatività di multinazionali.
Siamo sulla soglia di un abisso senza fondo.
Endemiche povertà si estenderanno sempre più nel pianeta
Collasseranno interi sistemi. La depravazione di pensiero
di gruppi di persone convinti di poter gestire simili sconvolgimenti fa presupporre nuove e egemonie sempre più agguerrite. I nostri quattro asini che si contendono le poltrone di presidenze fra Quirinale e governo non sono altro che dei lacchè di questi anonimi imperi da apocalisse
E evidente che si stanno disintegrando anche le civiltà più progressiste. Eppure ancora con una ostinazione rasente la follia non viene posto alcun rimedio. Ostinati economisti continuano ad esserne sostenitori.
Aggredendo chi tenta di esternare qualche dubbio.

Rosa Anna 16.12.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

IL SISTEMA SI SCARDINA

Scalfari ha criticato duramente Barbara Spinelli,giornalista di repubblica per aver dichiarato che il M5S va ascoltato.
Sentite cosa ha dichiarato:
"E' inutile e quantomeno scorretto accusare Grillo di condannare alla gogna i giornalisti, quando all’interno d’una stessa testata appaiono attacchi di questo tipo ai colleghi".
Ed inoltre:
"Mettere M5S sullo stesso piano di Marine Le Pen o di Alba Dorata più che un errore è una controverità".
La sinistra che Scalfari auspica evidentemente è quella di Stalin.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.12.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare una serie di considerazioni molto molto banali e quantomai semplicistiche.

Le solite solfe sulla finanza predatoria e sulla mercificazione nient'altro.

Se fosse tutto qua bisognerebbe immaginare che prima della finanza e del capitalismo il mondo fosse un eden e tutti gli uomini uguali.

Invece, strano ma vero, anche in assenza della finanza predatoria c'erano i ricchi ricchi e i poveri poveri.

Il punto non è la finanza nè il capitalismo.
Il punto è che gli uomini NON sono uguali...non hanno le stesse capacità e non hanno e stesse ambizioni.

La società più giusta ipotizzata altro non è che una società in cui vi è un continuo trasferimento di beni e benessere dai capaci e meritevoli agli incapaci e svogliati...roba che spontaneamente non esiste nemmeno in danimarca...o svezia

Federico Bezzi 16.12.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per rendersi conto di quanto perverso è questo SISTEMA, provate a immaginare un BLACK-OUT di energia elettrica che durasse un mese.

ogni governo cadrebbe e inizierebbe un processo di livellamento della forbice che si è allargata smisuratamente tra ricchi e poveri grazie alla TECNOLOGIA.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 16.12.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento

e famola finita co' tutte ste belle parole che tanto infiammano la mente dell'immaginifico bobbolo tajano.
Se parla, se parla, ma nun se vede un piano per dare un'impronta alla società futura, Io nel mio partito degli under 70.000 ho un solo punto nel programma l'irpef al 98% per redditi individuali oltre i 70.000.
Voi che sete più signori, magari alzate l'asticella a 100.000 e poi redistribuite il reddito.
Io amo stare in una società ordinata, senza buche stradali, alluvioni mortali e di certo non ho nel mio programma redditi di cittadinanza od ore di cassa integrazione, ma lavoro per tutti di modo che le nostre scuole siano tutte restaurate e così gli ospedali, i giardini pieni di aiuole e gli argini dei fiumi sempre puliti, per non parlare dei treni e delle metropolitane


Scusate l'OT come avevo promesso:
Finalmente,con la pubblicazione dei dati definitivi delle primarie del PD si possono fare i primi raffronti con le primarie del 2009.
Primarie 2009 voti totali 2.668.362(Bersani +Franceschini)Votavano solo gli iscritti e senza i voti esteri.
Primarie 2013 voti totali 2.805.775(Renzi-Cuperlo-Civati)Votavano tutti anche i minorenni e l’estero.
Considerazioni.
1-Differenza non trionfale + 137.413 tenuto conto che ci sono i voti esteri e quello dei non iscritti e dei minorenni.
2-Notevoli i voti annullati 9.106 soprattutto per le regioni rosse che sono andati a votare scheda nulla:
Emilia : 1394
Toscana: 1344
Seguono poi:
Lombardia:963
Campania: 855
Lazio: 831
Sicilia: 688
Piemonte 498
Veneto: 494

In conclusione ci sono più schede nulle alle primarie del PD che alle Nazionali!
hahahahh...è chiaro che piuttosto che votare Renzi molti piddini tesserati hanno preferito il "non voto".
^^^^^^^^^^
La vittoria di Pirro e ve ne accorgerete!
Avanti Beppe m5* forever. ^.^

★⋰⋱★⋰⋱★ ⋰⋱ ★⋰⋱★ Buon Natale!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

".....No, noi non siamo, noi non vogliamo essere un museo, un albergo, una villeggiatura, un orizzonte ridipinto col blu di Prussia per le lune di miele internazionali, un mercato dilettoso ove si compra e si vende, si froda e si baratta....Non ossi, non tozzi, non cenci, non baratti, non truffe. Basta! Rovesciate i banchi, spezzate le false bilance! Le nostre sorti non si misurano con la spanna del merciaio, ma con la spada lunga. Però col bastone e col ceffone, con la pedata e col pugno si misurano i manutengoli e i mezzani, i leccapiatti e i leccazampe dell'ex-cancelliere tedesco...... Codesto servidorame di bassa mano teme i colpi, ha paura delle busse, ha spavento del castigo corporale. Io ve li raccomando. Vorrei poter dire: io ve li consegno. I più maneschi di voi saranno della città e della salute pubblica i benemeritissimi. Formatevi in drappelli, formatevi in pattuglie civiche; e fate la ronda, ponetevi alla posta, per pigliarli, per catturarli. Non una folla urlante, ma siate una milizia vigilante".
Gabriele D'Annunzio,Roma 1915....ovviamente mi dissocio da certi contenuti ma la forma è di pregio.

alberto cremona, Milano Commentatore certificato 16.12.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che manca al mondo è una forza progressista strutturale e forte.
Relegata a attore di secondo piano dalla caduta del muro di Berlino, i progress. mondiali sono costretti a spingersi verso un moderatismo che ne snatura le vocazioni.
Ritengo che non sia più attuale la forma delle sinistre mondiali del passato.
Rimane il fatto che si sente l'esigenza di una forza di nuove generazioni che possa riprendere in mano, non tanto il concetto di statalismo, ma di amministrazione pubblica.

Ciò che manca a mio avviso nel mondo, è un senso nuovo dell'amministrazione pubblica, dove al di la delle contrapposizioni ideologiche, si debba necessariamente rimettere, nazione per nazione, al centro della vita, un'amministrazione pubblica efficiente e capace, dove le basi siano dettate da regole certe e funzioni pubbliche invendibili e gestibili dal cittadino semplicemente.

Il gioco sporco denunciato dal Petrella sta nel fatto che ci vogliono far credere che il privato gestisce meglio dell'amm. pubbl. Invece L'amm. pubbl. gestisce benissimo al di fuori dell'elefantismo statalista del novecento.

Nei cicli sociali delle nazioni, l'ingigantimento della cosa pubblica è legge naturale e che segue vie diverse da quel che crediamo e sappiamo (consiglio per l'ennesima volta il libro "La Legge di Parkinson" http://www.ictlex.net/wp-content/TPLSample.pdf).
Sapere ciò è fondamentale per evitare di farsi prendere in giro da politici e affini o che non conoscono tali leggi naturali o che, conoscendole, le usano per i loro fini.

Concludendo, la società moderna deve vedere nell'armonia fra amm. pubbl. ed esigenze private la nuova frontiera di nazioni moderne. Unendo a questo la digitalizzazione del mondo con un necessario consumo del prodotto locale, l'armoinia prossima ventura sembra dipanarsi su queste vie (saldamente propugnate dal M5S!).
E' certamente una strada lunga e non di breve corso.
Secondo me è l'unica percorribile con meno traumi possibili e comunque con traumi certi.

Saluti.

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 16.12.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DITE LA VOSTRA

http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/2013/12/anno-2013-gli-alieni-sono-gia-tra-di-noi-e-nessuno-ci-ha-difeso/

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.12.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AI SOLDINI CHE IL PD DEVE RIMBORSARE AGLI ITALIANI AGGIUNGA PURE QUALCUNO DEGLI SPICCIOLI AVUTI IN DONO DALLA BANCA M.P.S.-SIENA,LA QUALE SENZA UN
EURO STA PRATICAMENTE LICENZIANDO 1086 DIPENDENTI
CON L'AUSILIO DEI SINDACATI DIFENSORI DEI LLLAVORATORI.!!!!!
MA QUANDO LI VEDREMO MAI I MILIONI DI EURO FURTEGGIATI IN QUESTI ANNI DA SINISTRA E DESTRA...
ORMAI SI SONO VENDUTE PURE LE MUTANDE DELLE MOGLI
E DEI MARITI ||||
STI CHIACCHERONI DI STRONZATE...!!
ILLEGITTIMI E USURPATORI DI SEGGIOLE PUBBLICHE:DOG-SITTER E BLA-BLA-BLA..
FORZA GRILLO,FORZA FO...UNA BELLA PEDATA.
ITAGLIANI VI STANNO TAGLIANDO ANCHE I CO...NI !!!

cres cenzo d'addona 16.12.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma è tanto difficile da comprendere che il Movimento 5 Stelle vuole solo una società e un mondo migliori ???

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una societá giusta il lavoro non é un diritto ma un dovere: non é un diritto che gli altri riconoscono al singolo bensí un dovere del singolo verso gli altri.
In tale ottica non esiste piú l'emarginazione, la disoccupazione il licenziamento; anche il reddito di cittadinanza é giustificato, esso infatti é l'aiuto alla vita indipendentemente dal lavoro che il singolo svolge per gli altri e che appunto dagli altri gli viene richiesto.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

La nostra società è molto simile alla democrazia dell'antica Atene ( ai tempi di Socrate, per intenderci) dove c'erano 40 mila cittadini uguali e 600 mila schiavi sfruttati dai primi.
In Italia nel 2013 succede la stessa cosa: ci sono 5 milioni di cittadini uguali e 55 milioni di schiavi, tra i quali 100 mila guardie che difendono i primi dai secondi.

Davide B., Ascoli Piceno Commentatore certificato 16.12.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Per circa un ventennio, dalla prima metà degli anni settanta alla prima metà degli anni novanta, la popolazione italiana ha avuto un lavoro fisso ed un reddito dignitoso.
E adesso c'è la chiusura delle industrie ed è ripartita l'emigrazione degli italiani.
Ma ad emigrare sono sempre gli stessi, ossia i figli di quelli che prima erano stati emigranti.
Con la differenza che la generazione precedente doveva emigrare perché, essendo ignorante, se c'erano soldi nel Paese avevano diritto a spartirseli i ceti sociali più elevati.
Poi i figli dei poveri hanno studiato come quelli dei ricchi, ma si sono lo stesso trovati emarginati e gli tocca andarsene, come prima avevano fatto i padri o i nonni.
Quindi quel ventennio di industrializzazione non ha determinato l'eguaglianza socio economica dei cittadini.
Per questo non c'è un "impoverimento", c'è stato solo un arricchimento apparente, perché i poveri sono sempre stati poveri e i ricchi sempre ricchi.
LA DISUGUAGLIANZA SOCIALE E' LA CAUSA DELLA POVERTA' e non il contrario, come sostiene lei, confondendo la causa con l'effetto.
" I processi di privatizzazione " di acqua, gas, sementi etc. nemmeno questi sono la causa della povertà.
Essi sono, invece, atti delinquenziali, di matrice sempre politica, conseguenza (e non causa, appunto) della povertà, in quanto dato che la gente ha ridotto al minimo l'acquisto di ogni tipo di bene, quei delinquenti mirano a fare lucro sui beni a cui la gente non può rinunciare se non vuole morire (acqua, gas, sementi etc.).
Circa " la visione che abbiamo dell'altro " sono i politici a mettere la gente l'uno contro l'altro. Questo lo si è visto con la vicenda dei poliziotti che si sono tolti il casco. Le istituzioni aizzano i poliziotti ( i quali fanno parte dei ceti sociali poveri ) ad attaccare, in definitiva, il loro stesso sangue.

Davide B., Ascoli Piceno Commentatore certificato 16.12.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO BASTA!
NAPOLITANO BASTA! IL DISAGIO SOCIALE E' AUMENTATO DA QUANDO SI SONO FORMATE LE LARGHE INTESE! BASTA DIFENDERE LO STATUS QUO! E BASTA CON GLI APPELLI AL GANGSTER! NAPOLITANO URGE ESAME DI COSCIENZA!

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 16.12.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prof. Petrella da quello che lei dice ne deduco che lei non è mai stato povero, o se è stato povero lo è stato per poco perché avrà aderito a qualche organizzazione politica o filo politica che le avrà consentito di fare la carriera universitaria o di inserirsi nell'ambito di gruppi di ricerca internazionali. Oppure avrà fatto parte di qualche altra lobbie (ce ne sono tante e di diversa natura).
A meno che lei non sia vissuto all'estero, allora questo spiega perché lei non conosce la realtà italiana.
Infatti i "figli di nessuno", per quanto laureati e meritevoli, senza un appoggio politico, massonico o lobbistico, restano figli di nessuno.
Allora, non appartenendo alla categoria dei figli di nessuno, lei fa un discorso generalista e di sistemi di massima che non centra la questione delle cause della disuguaglianza sociale.
Chi non sa risolvere i problemi di casa propria come può risolvere quelli del mondo? Invece, appunto, è tipico di chi sta col culo al caldo occuparsi del mondo, vale a dire: non si occupa di nessun problema, ma si mette l'anima in pace.
Per quanto riguarda " il sistema finanziario " esso non è la causa dell'impoverimento (come dice lei), esso è solo un sistema per consentire ad alcune persone di fare soldi senza produrre nulla.
Venendo a noi, il popolo italiano non è mai stato ricco. O meglio è sempre stato diviso in pochi ricchi e molti poveri. Gli italiani fino a tutti gli anni '60 sono stati emigranti. Poi grazie ai miliardi (circa 60 mila miliardi di lire) rimessi in patria dai milioni di italiani che erano emigrati all'estero (e, in parte, ai dollari presi in prestito dallo Stato) è stato finanziato il processo di industrializzazione del Paese (es. Cassa del mezzogiorno).
Le grandi industrie, beneficiando di sovvenzioni per un numero incalcolabile di miliardi, hanno cominciato ad assumere e l'emigrazione si è arrestata, consentendo il rientro di una parte degli emigrati.

Davide B., Ascoli Piceno Commentatore certificato 16.12.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

HEI BEPPE PERCHÉ NON MANDI LE FORZE DELL'ORDINE IN PARLAMENTO QUANDO SONO TUTTI E LI FAI CHIUDERE A CHIAVE E POI LA BUTTI

carmelo amata 16.12.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

La Povertà è Fuorilegge.


L'Fmi ammette: su Grecia e Portogallo la medicina era giusta ma le dosi sbagliate

Quanto è costata l'austerità sulla crescita di Grecia e Portogallo? Parlando martedì scorso al Comitato economico e sociale della UE, il direttore generale dell'Fmi, Christine Lagarde ha detto che l' Fmi ha fatto un grave errore sui piani di salvataggio di Grecia e Portogallo, e che a questi paesi avrebbe dovuto essere dato più tempo per ridurre il disavanzo dei conti pubblici.

Lo ha rivelato il quotidiano portoghese Público. In particolare Lagarde ha detto che, per mancanza di studi approfonditi, l' Fmi aveva stimato il moltiplicatore fiscale a 1 o inferiore quando in realtà si è rivelato essere circa molto più severo a quota 1,7. La medicina era gousta ma le dosi sono state sbagliate.

http://vittoriodarold.blog.ilsole24ore.com/primo_piano/2013/12/lfmi-ammette-su-grecia-e-portogallo-la-medicina-era-giusta-ma-le-dosi-sbagliate.html

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicazione di servizio...Ma caro staff ..che caxxo sta accadendo in abruzzo sulla formazione delle liste? sulle date? Vi "attaccate"ancora ai deputati ..come referenti...alla fine sotto un autoarticolato andrete a finire...pochi voti qui da PESCARA cari amici a P5S

A s. Commentatore certificato 16.12.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

APRITE GLI OMBRELLI
e mettete l'impermeabile
perché stasera su la7 :
Piazza pulita (come la rogna)
"Renzi sfida Grillo"

uahahah :)

pronti alle schizzate di diarrea
del buon corrado dormigli ?

* io per fortuna
stasera ho di meglio da fare

¸.•´¯`•.´¯`•.¸¸.•´¯`•.¸>

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 16.12.13 17:48| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I FORCONI SI AFFLOSCIANO.
I forconi si afflosciano come un soufflé troppo gonfiato, Grillo in cuor suo si rallegra del prossimo flop dei ribelli dell’ultim’ora, “Henry palle d’acciaio” continua a firmare assegni post datati, il “Senza Quid” è insonne per le parole di Renzie, l’Uomo del Colle è alle prese con la lunga e barbosa liturgia natalizia. Che palle! I “Forconi”, intanto, dopo aver fatto echeggiare tamburi di guerra, dopo avere inondato la rete di annunci di rivolta, stanno rivelando la vera loro natura: sono comitati fatti di piccoli capi che fanno leva sulla legittima disperazione della gente per ottenere titoli e visibilità mediatica. E chissaà cos’altro… Troppo “educati”, troppo “obbedienti” tradiscono il senso del nome che si sono dati: “Forconi”, appunto. Ve li immaginate i “Forconi” del passato chiedere l’autorizzazione al Re per manifestare? Ahahah! La manifestazione che questi signori stanno mettendo in cantiere per mercoledì a Roma è una semplice operazione di facciata. E’ priva di spontaneità, è priva di slancio vitale, è priva del sacro fuoco di rivolta. Sarà una manifestazione in sostanza simile alle tante a cui ci hanno abituato i sindacati. Insomma signori “Forconi” se non avete le palle di andare fino in fondo statevene a casa. Così non prenderete freddo. Non c’è che dire: Italia sempre più paese di santi, poeti, navigatori e di capipopolo senza palle. Ahahah!

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 16.12.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


OPS, SVEGLIATO IL NONNO


Niente niente nonno,

sono i botti di fine anno.

I ragazzi, lo sai come son fatti.

Non ti preoccupare, l'è tutto apposto.

Tieni un buon tè caldo.

Canale 5, ecco, fra un po ceniamo.

Riposa ancora un po..

--------------------------------------


@ per gli itagliani

Per favore fate piano, magari un po più in la.

Altrimenti il nonno si preoccupa...

.


epe pepe 16.12.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post

Rosa Anna 16.12.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Si, Professore possiamo passar parola! Magari qualcuno penserà a trovare un rimedio a queste storture. Ma, quaesta volta, prima che esso possa essere messo in atto, ci troveremmo a "godere" di qualche provvido "intervento umanitario". Forse non ci conviene.

loris cusano 16.12.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

presidente napolitano siamo stufi di sentire solo chiacchiere mentre il paese muore ogni giorno che passa.
Lei rappresenta solo i disonesti e i venduti , la sfido a smentirmi.
mi denunci non abbiamo niente più da perdere come popolo.
Forza Italiani onesti , saremo sempre ogni giorno di più.
questi pagliacci che fra poco partiranno per le maldive , se esiste un dio , farà giustizia lui.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 16.12.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

sono pienamente d'accordo che alcune risorse devono essere sotto il diretto controllo dello stato: acqua, luce e gas che sono servizi essenziali nonché i trasporti pubblici dei cittadini, la sanità e l'istruzione. Inoltre occorre individuare il patrimonio pubblico immobiliare ed in particolare quello dei partiti che sono ricchissimi e considerare l'opportunità di utilizzarlo, come quello della chiesa, per fini pubblici e non privati dei potenti, vale a dire dare un tetto a chi non l'ha!!! POI ANDIAMO A VEDERE COME SI SONO ARRICCHITI I POLITICI NEGLI ULTIMI TRENT'ANNI E SMASCHERIAMO I LORO FURTI, SE NECESSARIO CREIAMO TRIBUNALI SPECIALI E LEGGI SPECIALI VISTO CHE LORO HANNO FATTO DI TUTTO PER NON ESSERE CONDANNATI PER I LORO CRIMINI ORRENDI!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.12.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo E' LO SVILUPPO DI CIO' CHE UN UOMO 2000 ANNI FA E' VENUTO A PREDICARE, siamo ancora fermi a quella data, siamo riusciti da allora a fare solo qualche piccolo passo avanti, ORA dobbiamo riuscire a manifestare quel rancore che cova dentro di noi contro l'ingiustizia.
L'ingiustizia ci rende poveri dentro e fuori, ci umilia, ci fa sentire vittime e carnefici, ci fa toccare il fondo e ci dimentichiamo di essere umani.
DOBBIAMO, E DICO DOBBIAMO, riuscire tramite il M5S ad eliminare la povertà, non con il BUONISMO, ma con il vero AMORE, basta interessi privati, basta egoismi, basta tutto ciò che che ci fa male.
Noi pentastellati possiamo aprire questa strada nel mondo, non con la violenza (anche se a volte siamo tentati ad usarla) ma con la VERA GIUSTIZIA, punendo chi se lo merita.
Mandiamoli TUTTI A CASA E DIMOSTRIAMO AL MONDO CHI SONO GLI ITALIANI, non solo mafia e mandolino.
Semper 5S

Marcovinicio d., milano Commentatore certificato 16.12.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Intanto si veda di eliminare la nozione, il termine di "risorse umane" che in italiano è vagamente spregiativo essendo assimilabile a "risorse minerarie" o "agricole", insomma santifica il lavoro come merce qualunque.
Secondo, anche il termine lavoro, così connotato, ha più a che fare con una nozione della fisica che non ad una attività umana.
Si parli, per cortesia, dunque, di attività svolte retribuite o no e non di lavoro che ha a che fare con le macchine o gli schiavi non con gli umani.
Gli umani hanno bisogno di un reddito non di un lavoro, la civiltà nasce quando gli uomini con l'agricoltura ebbero finalmente tempo libero da dedicare alle proprie inclinazioni.
A molti sembrerà orribile ma è l'ozio il padre della civiltà e non quello di tutti i vizi.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.13 17:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grande prof. Petrella !! Ricordo quando la ascoltavo alla scuola nazionale CISL di Firenze e mi chiedevo come dare una sponda "politica" a questo ragionare.
Ricordo il paragone della mongolfiera riferito all'economia reale (il cestino) e quella artificiale (il pallone pieno di gas). Sono passati molti anni,ma ben ritrovato nell'"area" giusta caro professore !!!

walter bassani 16.12.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

ci sono argomenti per cui, secondo me, i politici devono interpellare il popolo perché troppo importanti dal punto di vista economico e di cambiamento. Uno di questi è lo ius soli che così come è stato pronunciato non dice nulla. Ci sono mille ius soli. Occorre vedere quale debba essere il criterio di ingresso nella comunità italiana e ad ogni tipo di criterio di cittadinanza, perché ognuno dirà la sua, fare una valutazione dei costi ( in particolare quelli correlati al sociale ed alla sicurezza ), i rischi ( in pparticolare quelli legati alla sicurezza ) e la capacità di assorbimento nonché valutare le cause dell'immigrazione eliminandole a monte, vale a dire se una nazione schiavizza il popolo grazie ad una tirannia economica gestita da governi corrotti e grandi imprese corruttrici deve intervenire un ente internazionale ad eliminare il problema. Occorrono tribunali internazionali per eliminare questo dilagare di inciuci fra politici corrotti, imprenditoria corruttrice e criminalità organizzata. Presto tutta l'economia sarà così anche nelle nazioni oggi sane se non si ferma il cancro. Altri argomenti che devono essere esaminati col popolo sono i costi della politica e l'uso del denaro pubblico sperperato in tutti i modi possibili ed infine l'eliminazione di ogni ingerenza a qualsiasi livello della politica rispetto alla magistratura ed in partilare il Consiglio Superiore della Magistratura, la Corte dei Conti e le alte cariche della magistratura per renderle veramente scevre da influenze politiche ed eliminando quei magistrati che si dimostrino pavidi o succubi di altri poteri. La magistratura deve ripulirsi e diventare la garanzia di uno stato libero dai criminali come anche gli altri organi dello stato come l'esercito e la polizia. Chiunque commetta crimini, fosse anche il papa, deve essere fermato!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.12.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Più che una scorreggina si tratta di una pisciatina fuori dal vasino: bisogna , comunque, stare attenti a Renzino perchè ora veleggia col vento in poppa e gli italiani credono alle balle sue e del nipote. Adesso solo proposte concrete e inizio campagna per le europee. Occorre potenziare la piattaforma e sentire il parere degli elettori vi web.

Michele Rinella 16.12.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Il libero scambio doveva fare vivere meglio tutti. Fa vivere meglio pochi. Il libero scambio e' l'oppio degli imbecilli.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 16.12.13 17:27| 
 |