Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi paga il caos della TARES?

  • 171


ruocco_tares.jpg

"A pochi giorni dalla scadenza della TARES i cittadini italiani non sanno nemmeno quanto devono pagare. L'artefice principale del "caos Tares" è il governo che ha cambiato mille volte idea sulla gestione dell'imposta. La Tares è suddivisa in due voci distinte: la tassa rifiuti di competenza degli enti locali ed il tributo per i servizi indivisibili che va allo Stato. Il decreto "Imu-2" consentiva ai Comuni la possibilità di applicare anche per il 2013 la Tarsu e la Tia utilizzate nel 2012. Facoltà che molti comuni avevano colto con favore per non vessare ulteriormente i cittadini già tartassati oltre misura. Il Governo però ha preteso il pagamento della maggiorazione di competenza statale (0,30 euro a mq) costringendo i Comuni alla predisposizione e l'invio ai contribuenti del modello di pagamento, F24 o bollettino postale. Il costo più alto lo pagano i cittadini. Lo Statuto del Contribuente (art.3) stabilisce che le disposizioni tributarie non possono prevedere adempimenti a carico dei contribuenti la cui scadenza sia fissata anteriormente al sessantesimo giorno dalla data della loro entrata in vigore. Quindi molti potrebbero decidere di non pagare semplicemente perchè stanno ricevendo il bollettino con i calcoli dela Tares praticamente a ridosso della scadenza stabilita il prossimo 24 gennaio." Carla Ruocco, M5S Camera

8 Gen 2014, 17:28 | Scrivi | Commenti (171) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 171


Tags: Carla Ruocco, Comuni, contribuenti, governo, Letta, TARES, tasse

Commenti

 

Salve, naturalmente sono un elettore del M5S e siccome sono disoccupato da oltre un anno e mezzo vorrei sapere se posso chiedere una riduzione (o l’esenzione) sulla TARSU (TARES o TARI, con tutte queste “sigle” non ci capisco più nulla) e sulla TASI. Premetto che non sono il proprietario dell’immobile ma bensì il locatario (pago 250 euro al mese). Inoltre faccio la raccolta differenziata al 100% (non so se può servire a qualcosa, ma ci tenevo a precisarlo). Grazie mille.

Vittorio Amitrano 13.10.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN RISTORATORE CON UNA PICCOLA PENSIONE NEL SALENTO DA 25 ANNI , SONO RIUSCITO FINO ADESSO A PAGARE SEMPRE TUTTO CON SACRIFICIO ,NOI E DA 10 ANNI CHE CI FANNO PAGARE LA SPAZZATURA CON IL DECRETO RONCHI IMU+TARES SONO 7000 EURO L'ANNO.
PER ME QUELLO CHE NON E GIUSTO CHE NEGLI ULTIMI DUE TRE ANNI DA NOI SI STA RIEMPIENDO DI AGRITURISMI A 5 STELLE CHE TUTTO ANNO AL DI FUORI DI UNA MASSERIA,
PRENDONO UN SACCO DI SOLDI DALLO STATO NON PAGANO IMU E SPAZZATURA COME LE ATTIVITA COMMERCIALI,ANNO I TIKET SANITARI ,DISOCCUPAZIONE,E TANTE ALTRE AGEVOLAZIONI, TUTTO FANNO ALL'INFUORI CHE COLTIVARE LA TERRA O ALLEVARE ANIMALI ,INTANTO STANNO FACENDO CHIUDERE I RISTORANTI PERCHE' NOI NON POSSIAMO COMPETERE CON CHI NON SA NEANCHE COSA VUOL DIRE LA PAROLA TASSE.QUELLO CHE FA PIU' RABBIA E CHE CON LE MIE TASSE PAGANO LA DISOCCUPAZIONE A TUTTI QUESTI FALSI CONTADINI CHE FANNO CONCORRENZA A NOI RISTORATORI CHE INVECE NON SAPPIAMO PIU' DOVE SBATTERE LA TESTA,LE REGOLE CI SONO I CONTROLLI VANNO FATTI NON SOLO AI COMMERCIANTI,MA PRIMA DI TUTTO AD ASSOCIAZIONI E AGRITURIMI.IO VORREI CAPIRE COME UN AGRITURISMO CON 70 100 COPERTI GESTIRE SOLO IN FAMIGLIA,VISTO CHE LORO ESSENDO IMPRENDITORI AGRICOLI POSSONO SOLO ASSUMERE PERSONALE CONTADINO,PER ALLEVARE ANIMALI PER COLTIVARE LA TERRA ,E NON PER FARE IL CUOCO,IL PIZZAIOLO IL CAMERIERE.QUESTO E LAGRITURIMO DI OGGI. ALLORA FATE PAGARE TUTTI E FATECI PAGARE DI MENO,MA FATELO SUBITO , ALTRIMENTI RIMARRANNO SOLO QUELLI CHE NON ANNO PAGATO MAI NIENTE.

ferry 15.06.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lavoro da 1 vita e da 22anni ho un posto fisso con 1 stipendio da 1100euro e per vari motivi e 1 figlia sposata da poco mi ritrovo con 1 stipendio di 450euro al mese per delle cessioni e un pignoramentio della findom. di 230 euro e non riesco piu' a vivere ,ed il giudice al mio avvocato gli dice che deve valutare il tutto e si riserva la risposta ,ma dico che cazzo di paese e questo ,perche' lui mi dovrebbe dire io come faccio a vivere con 450euro ,in che cosa consiste la riserva?uniamo le forze e facciamo guerra a questo modo di fare le cose in italia e tutto sbagliato grazie ciao a tutti

salvatore Lo pinto 16.01.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

perche in alcuni paesi come genzano di roma si paga il doppio di altri a danno delle famiglie piu numerose ?non é incostituzionale?vorrei contattare il movimento e fare qualcosa insieme

orsolibi maurita 15.01.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono comuni come dove vivo io Mascalucia (ct) Sicilia che oltre non avere isola ecologica,negando la possibilità al cittadino di alleggerire la tassa, non prevedono alcuna esenzione per i redditi bassi e famiglie bisognose....Allucinate voi che siete al governo fate qualcosa.

dario rapisardi 15.01.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti ormai ne ho pieni i c.... la tares mi è arrivata al =07/01/2014 con scadenza al 31/01/2014 con il calcolo sbagliato dei metri quadri come non sapessero dove cazzo vivo ed invece mi sa che sanno anche quanti peli ho nel culo perchè ad ogni operazione che fai ti chiedono di tutto. Allora adesso devo anche perdertempo a guardare i metri quadri e fare il calcolino come è ben descritto nella letterina , ma quando vogliono si fanno capire per fare i calcoli.AHH Grillo o la Senatrice che ci ha informato bisogna pagarla si o no, politici ci state mangiando anche le ossa

Stefano Dal Pian 11.01.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

si, si, date retta a questa ennesima barzelletta del guru, , , e IMPARATE a leggere: sull'acconto è ben specificato che sono tre rate + UNA a saldo e ogni comune state certi ha depositato una delibera a tal fine che specifica dalla A alla Z. siete una massa di ipnotizzati da questo menestrello che non muove un dito mentre in strada con i forconi, gente VERA non scendete?

giovanni pignalberi 11.01.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO TI PREGO PENSACI TU, SEI L'UNICO CHE CI PUO' SALVARE DA QUESTI BASTARDI POLITICI , DISONESTI E LADRI, I LORO STIPENDI NON LI HANNO ANCORA TOCCATI ,MALEDETTI , TUTTI FUORI ALTRIMENTI GUERRA CIVILE .

cinzia bonfrisco 11.01.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento

avete tutti quanti rotto i coglioni...fatela finita di lamentarvi. e che cazzo!!!! non paghiamo un cazzo....pensiamo alle nostre famiglie.

Calogero B., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.01.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve Beppe, volevo chiederti come mi dovrei comportare con il pagamento del canone rai? E' legale o no? Dovrei chiedere consulenza ad avvocati o tu hai risposte certe? Grazie Beppe e a tutto il movimento, per tutto e per essere la ns voce GRAZIE

walter baldassarre 10.01.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho scritto a cani e porci (visto il loro disinteresse) che so come reperire montagne di soldi dai lavori pubblici, a costo zero, per coprire l'abolizione di Imu e oltre. E' vergognoso che nessuno mi abbia interpellato, quanto meno per vedere se sono un folle mitomane, o un povero imbelle italiano che ha avuto una buona idea!!!!!!!!!!

Antonio Sarti, Bologna Commentatore certificato 10.01.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anni fa hanno deciso in comune che l'organica non viene ritirata e mi hanno dato un orribile e puzzolente compostore, ora ne abbiamo 7 con i vicini dietro casa e tanti topi. Allora ho acquistato un trita rifiuti, eccezionale. Poi hanno deciso di ritirare la carta da 4 a 2 volte al mese, abbiamo smesso di acquistare qualsiasi giornale o rivista. Ritirano l'indifferenziata 45 volte l'anno per 350 euro, ma non paghiamo già l'IVA su qualsiasi cosa?

Marco Saggio 10.01.14 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Fino a che tutti noi italiani la smettiamo di pagare ogni cosa si inventano potra venire anche gesu in croce in parlamento, ma nulla cambiera. Ad oltranza smettiamo di pagare le tasse per un anno a fila, intanto, fermeremo tutto l'apparato pubblico ... tanto non funziona un caxxo ugualmente !!!

sergio zuffa 09.01.14 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo mi stupisco ancora come noi Italiani ci preoccupiamo di pagare i vari balzelli e tasse , come se non ci fossimo accorti che i nostri politici ingordi + paghiamo e +vogliono mangiare! Fanno TUTTI le facce tristi preoccupandosi per una crisi che NON LI TOCCA ,anzi consumano i loro pochi neuroni lambiccandosi il cervello x cercare il modo di mascherare tasse vecchie che non hanno voluto abolire, mantenere privilegi ormai consolidati e riempirsi il piatto finchè dura! Noi italiani siamo un popolo di pecoroni: ci lamentiamo belando le nostre disavventure e consolandoci ascoltando quelle (magari peggiori) degli altri!!
SVEGLIAMOCI: sciopero fiscale e voglio proprio vedere come faranno i mangioni ad alimentare la loro fame!

luca cesarini 09.01.14 21:19| 
 |
Rispondi al commento

io ho una casa popolare di 60 mq , sino al 2012 pagavo 152 euro all'anno, adesso mi salita a 402 euro. dove si vuole arrivare... con un nucleo familiare di 4 persone in cui lavoro solo io perchè sia mia moglie che un mio figlio 20 enne è disoccupato.
Oltretutto la schifezza sta anche nel fatto che questo governo di m....a oltre a volere i soldi, si arroga anche il diritto di chiederli anticipati e in poche soluzioni.
suddividerli nell'annualità in soluzioni bimestrali sarebbe molto più agevole per le famiglie.
e ora di un ricambio totale della classe politica Italiana marcie e ladra sino alle ossa.
Purtroppo ho la cittadinanza Italiana e spesso vorrei avrela di etnia Rom per avere i loro privilegi e la loro protezione , ma non è possibile neanche sposando una di loro!
Noi Sardi dovevamo rimanere Spagnoli e non finire sotto le grinfie di Torino prima e di Roma dopo.

francesco cossu 09.01.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento

io per questioni (fisiche ) non ho lavorato per parecchi mesi di conseguenza , mia moglie che è l'unica che ha portato un'entrata economica non ha potuto farsi carico anche di questa benedetta tarsu . Ho un agriturismo ,ci lavoro solo io e con tre ernie ed una vertebra incrinata per il lavoro,non sono riuscito a pagarla -NON HO I SOLDI PER PAGARE 2.600€ di TARSU ,non saprei neanche dove trovarli e dopo aver dato fondo ai pochi risparmi che avevo per pagare la nuova IMU di ben 5.800€ sono andato dalla mia beneamata sindachessa per chiedergli se mi avevano incluso anche le coperture delle gabbie delle galline (non si sa mai) , per la tarsu gli ho anche fatto presente che io nonostante abbia una piccola azienda agricola non ho i bidoni di differenziata e i più vicini sono ad 1,5km ,non ho nessuno che venga a ritirare il poco rifiuto che produco a contrario di tutti gli altri agricoltori del paese. risposta ? NON è UN PROBLEMA NOSTRO ! SE NON RIESCE A PAGARE TUTTO - CHIUDA !

adriano giglini 09.01.14 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono una cittadina sempre ligia al dovere ma oggi credo di essere più fessa che diligente! Io ho ricevuto l'avviso dei due pagamenti (Stato e Comune) il 30 dicembre. Il pagamento per la parte destinata allo Stato era già scaduto il 16 dicembre e per evitare altre spese l'ho pagata lo stesso giorno di ricezione. La parte destinata al Comune scadeva il 31 dicembre e ho pagato pure quella per evitare interessi e spese. Poi ho scoperto che il mio Comune (Pineto... voglio fargli pure una bella pubblicità!) ha deciso che la scadenza è "facoltativa"... Ma ci rendiamo conto? Sono una mamma single, senza reddito, senza incentivi e sgravi, senza lavoro da tre anni e pago solo tasse...tasse...tasse... Per lo Stato e per il mio Comune esisto solo per pagare queste MALEDETTE tasse! Facciamo qualcosa, per favore!

Cristina De Nuntiis 09.01.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

E' un gran casino con oneri eccessivi ed incongruenti. Chi ha la prima casa e non è residente nel comune, che per motivi di lavoro è residente fuori comune,e la tiene a disposizione per uso stagionale limitato e discontinuo paga molto di più dei residenti nonostante che la produzione di rifiuti è minima. La tares per il corrente anno supera di €157,60 la tarsu del 2012.
Non parliamo delle scadenze è richieste di acconto pervenute in Novembre con rata Agosto,ecc.

giuseppe quartuccio 09.01.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Io ho un ISE BASSO perché monoreddito e 4 persone a caricobdi cui tre minori, e sono andato in comune per aver accesso ad alcuni servizi di aiuto, qui scopro che il comune ha un altro modello che si chiama ISE-P e vanno a vedere quello che hai usufruito l anno precedente te lo sommano all ISE dell anno in corso e ti aumenta così l indicatore del reddito passando la quota per ever accesso ai servizi.... Io non ce la faccio piu... Vi chiedo di aiutarmi...

Samuele Bassanese 09.01.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

La Tares, il Bollo, le Tasse.
Scusate, ma io lavoro con partita IVA, gli Enti non mi pagano da Settembre e telefono tutti i giorni. Ho e sto lavorando come una matta, ma non pagano. Volete il nome dell'Ente? i soldi i ha.
Così le tasse le devo pagare puntuale e mi ritrovo col conto in rosso, non ho i soldi per mangiare.
Giuro, sono sull'orlo di un' esaurimento nervoso.
Banca che chiama perché sono in rosso, ente che non paga e io che lavoro per un altro ente che paga, si, ma a 120 gg fine lavoro.


ke due koglioni,ma si puo eseere tanto inetti,si sta vivendo con un incubo dopo l altro.ma bisogna pagarla o no sta tassa dei rifiuti?e se non la si paga poi che succede,che finiamo come a napoli,con quintalate di spazzatura in putrefazione in mezzo alla strada,,dio un altro incubo ,siamo tra l incudine e il martello


salve una proposta credo bizzarra mettere e mettersi in contatto con spagnoli -irlandesi-portoghesi-greci e altri che fanno parte dell'euro e una delegagazione per paese andare a strasburgo farsi ricevere dal parlamento e chiedere a nome anche di altri paesi che si faccia un referendum per assicurare che l'euro sia sempre la giusta forma di aggregazione per migliorare la vita all'interno dello stesso e che non si vincolino i paesi appartenenti.

GIOVANNI CARDELLA, torino Commentatore certificato 09.01.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Genzano di roma bollette tares piu' che raddooppiate.100 euro a persona,qualsiasi eta sulla quota variabile. Per 1 famiglia di 4 persone con casa 60 mq.E.466.00,contro 216.00 dell'anno precedente.Un vero schifo specie x le famiglie numerose.

fabrizio gavini 09.01.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi è arrivato da Pagare 403,00 di Tares oltre hai nr.2 Bollettini da 71.82 già pagati,io sono in affitto in un appartamento da 145 mq lavoro solo io ho una moglie e 2 splendidi figli una di 1 anno e uno di 3....cosa devo fare mi tolgo il mangiare per pagare la Tares io non l'ho pagata e per ora non intendo pagarla,visto che sono andato al Hera per RATEIZZARLA, e mi hanno detto che è da pagare per intero pur dicendo che non ero in grado

Yames Cricco 09.01.14 13:08| 
 |
Rispondi al commento

perché non fate un comunicato stampa? Pensate anche alle persone che non usano il pc.Forza aiutate a divulgare la notizia. Grazie saluti Nadia Corti

nadia corti, brugherio Commentatore certificato 09.01.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente non la pago!!!!
se poi TUTTI facessero come me il problema si risolve in automatico,invece di lamentarvi!!!!

Roby Venturi, Castelbolognese Commentatore certificato 09.01.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA! BASTA con le tasse che non tengono conto della REALE situazione economica della persona. Se sei disoccupato paghi lo stesso una marea di imposte indirette. NON E' COSTITUZIONALE!

Patrizio Di Santo 09.01.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe che tutti non pagassimo nulla,non ci dicono che fine hanno fatto i miliardi di euro di debito e non li possiamo denunciare,girano tranquillamente come se niente fosse,cosa dobbiamo dargli ancora?

Luciana Lucarellai 09.01.14 10:47| 
 |
Rispondi al commento

appartamento di 110 mq e autofficina di 153 mq mi arriva una TARES di 600,00 €. nella mia attivita' noi produciamo si' rifiuti, ma sono rifiuti speciali, quali olio, filtri, batterie, rottami ferrosi e pneumatici, che sono gia' smaltiti con recupero da parte degli organi preposti e molti sono gia' a pagamento,c'e sicuramente un errore, ma adesso mi costera' del tempo per discutere la cosa nel ufficio preposto, tutto tempo tolto al mio lavoro, complimenti per l'efficenza

GIUSEPPE FAZZINA 09.01.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contro questo accanimento fiscale
SCIOPERO TARES E BOLLO AUTO
Blocchiamo i pagamenti, costringendo l'erario a inviare milioni di avvisi con costi e impegno disumani.
Pagare il bollo auto alla scadenza ha costi aggiuntivi ridicoli, molto inferiori a quelli sostenuti per le spese di recupero.

Basta con questa immondizia.

Andrea Giusti 09.01.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

io sono disoccupata e mi è arrivata una tares di 275 euro..ma si può?come devo fare .neanche una riduzione è possibile?

tiziana cataldo 09.01.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi tutti i comuni la Tares l'hanno già incassata entro il 16 dicembre con delibere fatte a Settembre.
La scadenza de 24 non c'entra nulla con la Tares.
Post inutile, molto confuso e pieno di inesattezze.
Mah....

Pippo65 09.01.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con i soldi delle nuove tasse perchè non affittate un TIR con su scritto trasporto medicinali, per accedere a Roma fino a Piazza Colonna e scrivere sui fianchi " imu = supposte lassative per politici " forse il popolo italiano capisce che ci stanno prendendo per il culo

vbnvnjhj 09.01.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

I comuni stanno chiedendo le somme relative alla TARES sulla base di piani finanziari che dovrebbero servire a individuare i costi da coprire. Di mestiere mi occupo di piani finanziari e posso affermare che nei tre o quattro casi che ho trovato sul web si tratta di piani finanziari privi del benché minimo fondamento finnaziario appunto. Si tratta di somme evidentemente determinate allo scopo di coprire buchi di bilancio, della serie: mi servono 5 milioni, il costo dei rifiuti diventa 5 milioni. Considerata la media pro capite dei rifiuti prodotti (500 kg /anno) ed il costo unitario per raccolta e smaltimento, massimo, ma massimo 250 euro a tonnellata, ne deriva che ogni cittadino non puo' pagare, mediamente, più di 125 euro all'anno. Le cifre sono ben altre, senza contare che mentre per noi é un costo, per i tedeschi é un profitto: il rifiuto é ricchezza, quando volete ve lo dimostro con esempi di altre nazioni, e dai rifiuti si ottengono profitti. Grazie per l'attenzione

Giovanni Sgandurra 09.01.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

ma quando se ne vanno a casa sta massa di incompetenti!! perfino l'armata brancaleone sarebbe più capace di loro...

marcello maffei, modena Commentatore certificato 09.01.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che la TARES è stata deliberata dal mio comune in settembre 2013. Quindi anche se mandano i bollettini a ridosso della scadenza lo statuto del contribuente e quanto prevede è rispettato.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al movimento5stelle,dovete cambiare modo di comunicare con i cittadini.Voi fate,gli altri arrivano dopo e si prendono i meriti.Vi oscurano in ogni dove,quindi la vostra presenza nelle trasmissioni è basilare,si ha l'impressione che non esistiate.Come per il fatto della Cancellieri,voi mettete in evidenza le porcate del governo e cercate di bloccarle,poi a giochi fatti arriva Renzi che dice....le solite minchiate,e tutti a dire:"CHE BRAVO"state lavorando per lui a danno vostro.Ma non è possibile, è un continuo tamburo battente dei giornali,delle tv,Renzi di qua,Renzi di la,cercano in tutti i modi di proporcelo come un mantra,come se fosse la panacea di ogni male.Letta non ha tolto i soldi ai professori perchè Renzi ha detto no,ma il motivo è molto più terra terra,ci sarebbe stata una sollevazione popolare e con le votazioni Europee uno scherzo del genere al PD,sarebbe costato un sacco di voti.Cambiate strategia,non tutti usano il pc,i meno giovano,gli anziani,le persone che restano in casa,guardano la tv. E' un mezzo di comunicazione importante, che voi trascurate e questo è dannatamente sbagliato.Dovete usare ogni mezzo,per raggingere più persone possibili e spiegare la vostra visione della politica.Ricordate che tutti votano e tutti hanno diritto ad essere informati,se gli altri non lo fanno,fatelo voi,con ogni mezzo e in ogni modo.GAZZEBI,TV,GIORNALI,VOLANTINAGGIO,CASA CASA,TUTTO E DI PIU'.Dovrete avere un ottimo consenso popolare se vi preme entrare in Europa e cambiare le cose.Quindi le vostre battaglie si devono conoscere,fate in modo che più persone possano apprezzarvi per il vostro operato e se questo è andare da Vespa,ok,mandate uno tosto ed esperto che sappia tenergli testa e faccia capire agli Italiani che c'è anche della brava gente in Parlamento e non solo i soliti,ladri,corrotti,venduti e mafiosi.

irene boida 09.01.14 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ci lavoro nell'azienda romana che si occupa di rifiuti e vi posso assicurare che in questi mesi passati siamo stati bombardati, quotidianamente da disposizioni contraddittorie che ci hanno costretto a modificare varie volte calcoli, predisposizione di moduli e modalità di pagamento. Considerate che la scadenza che viene data sulle lettere è il 16 gennaio, ora 24 gennaio, perché la proroga ci è stata comunicata dopo la stampa delle missive. e intanto panzironi continua ad assumere gli amici degli amici.

renato r., roma Commentatore certificato 09.01.14 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Io pago quello che sta sui bollettini che il comune mi manda. Far calcoli diversi, stare sempre a leggere su web giornali ecc. le modifiche all'ultimo momento non ce la fò. Vogliono che pago le tasse ? Volentieri, le pago, ma mi dicano esattamente come quanto e quando senza possibilità di errori!
Indurci in errore e poi pretendere sanzioni equivale a truffarci e qui credo che in qualche maniera sia perseguibile la cosa o contro i funzionari o contro l'amministrazione come tale.

Mario Crevato 09.01.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora,si deve pagare o no ?Pregasi sgombrare dubbi .Grazie M5S

Velio piffero 09.01.14 07:42| 
 |
Rispondi al commento

a me non interssa un cazzo della pubblicita' che mettete nei video perche' io devo essere libero di scegliere di vederla oppure no , quindi siete pregati di rimuovere i blocchi per impedire di vedere questo video ed altri, altro che liberi, voi siete il peggio del peggio nel sistema, e' arrivato il momento di spegnere anche il web, bastardi!

romano morittu (hibas), monte cremasco Commentatore certificato 09.01.14 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho capito bene, scusatemi. Io ho pagato lo 0.30 imposto il 16 dicembre 2013 (circa 120 euro) Le prime due rate il 60% della tares 2013 ad agosto e a settembre. Sto aspettando di ricevere la rata unica del rimanente 40%. Cosa debbo aspettarmi e posso non pagarla?

Vincenzo Caggiula, parabita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 03:05| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa : piangeremo a lungo la Democrazia perduta

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 01:25| 
 |
Rispondi al commento

In merito all'errore di conteggio sullo
stipendio dei docenti, mi chiedo, ma se errore
è, perché non lo devono restituire? Anche a
rate ma va restituito. Altrimenti l'errore
va dato anche nelle buste di tutti gli
italiani. Che legalità e uguaglianza è questa.

save fuci 09.01.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe questa sera stavo guardando il programma televisivo La gabbia sulla 7 e trasmettevano le puntate passate del 2013 non capisco ancora che ci sia gente che possa ancora credere a questi parlamentari e tutto il resto che li elogia quando anno defraudato negli almeno ultimi 40 anni questo nostro paese,questi ancora prendono in giro tutti noi questa nostra Italia con noi dentro sta diventando una colonia se non lo e'gia'ma vedere una trasmissione come questa e come ce ne sono altre e che noi ancora crediamo alle favole;i miei genitori erano al tempo loro di sinistra e credevano nei loro ideali avevano passato una guerra e il nazismo era stato una piaga per il nostro e , di altri popoli;icaca ma questo nostro bel paese sta attraversando un periodo che se non e'di morti sul campo e sicuramente di morti di sopravvivenza e mi domando ma tutti quei morti che ci sono stati per garantirci una democrazia e per non farci avere la dittatura a che cosa e' servita se stanno distruggendo ugualmente una democrazia conquistata con il sangue di milioni di persone;ma perche'tante persone sono ridotte sul lastrico tante si levano la vita perche'le leggi fatte con intrallazzi con banche ecc.riescono a distruggere la dignita' delle persone perche' pensano solo al loro potere a far soldi e non pensano che tutto questo a distrutto un popolo che nella storia e stato un popolo di conquistatori e ora e' ridotto ad un a colonia,mi vergogno di avere come essere umano di essere rappresentato da delle persone che dentro non hanno un briciolo di coscienza parlano solo pensando a loro stessi uniti lun laltro da un clientelismo reciproco ce un detto che dice che sono come i ladri di Pisa di giono si azzuffano e di notte vanno a rubare insieme,speriamo che la gente riesca a capire e rivoltarsi a questo tipo di inciucci e cambi davvero per il bene di tutti a cosiderare la situazione in cui siamo e in vece di farci mettere gli uni contro gli altri ci unisca per ribaltare questa politica sporca

ivo m., Bettolle Commentatore certificato 09.01.14 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 09.01.14 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S


A me è arrivata già con la prima rata scaduta, e l'ho pagata il giorno stesso! Un aumento rispetto al costo precedente a più del doppio!! Ma da dove dobbiamo tirare fuori i soldi per mangiare?

Davide Ghirlanda 09.01.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dice la legge in merito ai canali televisivi analogici ? Si potrebbe formare piccole tv locali dalle quali diffondere LA COSA e materiale free preso dalla rete. I costi sarebbero accessibili ? Chiedo scusa se ho proposto una minchiata.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 08.01.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ci ho capito una mazza !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 08.01.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

LEGGE 27 dicembre 2013, n. 147

680. E' differito al 24 gennaio 2014 il versamento di cui
all'articolo 1, comma 5, del decreto-legge 30 novembre 2013, n. 133.
Alla stessa data del 24 gennaio 2014, e' comunque effettuato il
versamento della maggiorazione standard della TARES, di cui al comma
13 dell'articolo 14 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201,
convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214,
ove non eseguito entro la data del 16 dicembre 2013. I comuni inviano
il modello di pagamento precompilato, in tempo utile per il
versamento della maggiorazione

FRANCESCO t., ROMA Commentatore certificato 08.01.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

caro Alessandro di battista e
parlamentari e senatori cittadini
saremmo lieti che quando vi si avvicinano
per farvi proposte indecenti
con le vs web cam e microfoni
riprendeste questi colloqui
cosi come fatto per il lobbista
costi quello che costi
siamo in ardente attesa di sentire
le proposte che vi fanno
e se vi invitano nei palazzi dovete andarci(basta riferire ai propri) e d accordo con le figure istituzionali
registrate
solo cosi verremo a< sapere delle loro malefatte
continuate cosi che vi sosteniamo senza se e senza
ma
Alessandro non aver paura
loro ci temono e hanno paura

umberto 08.01.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma iniziare tutti insieme a non pagare più niente? finchè non ci sia un governo in grazia di Dio!? Ci sono famiglie e padri di famiglia che si spaccano dalla mattina alla sera, come possono certe famiglie togliere fuori i soldi dell'imu tares tutte TASSE INUTILI inventate con l'unico scopo di amngiarci il più posibile, visto che i RISULTATI NON CI SONO!! PRIMA DI FARVI ARRIVARE I SOLDI A ROMA O DOVE SIETE, USEREI I PROPRI SOLDI DELLA REGIONE, DEL COMUNE PER BENE DEL CITTADINO AUMENTANDO I SERVIZI.. CJHE CI ARRIVI LA SPAZZATURA NELLA CASSE DELLE STATO!!

alessio zaffiro 08.01.14 23:11| 
 |
Rispondi al commento

io non la pago non pago nemmeno la mini imu e se tutti si questo sciopero fiscale il governo cade.

piergiuliano coppi 08.01.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Non credo di avere capito bene... La scadenza della Tares per le persone fisiche era lo scorso 16 dicembre (fatte salve le regioni autonome che potevano decidere diversamente); in molti Comuni, specie grandi, i bollettini sono arrivati all'ultimo momento o oltre la scadenza e dunque si è detto che in questi Comuni chi non aveva ancora ricevuto i bollettini avrebbe potuto pagare entro il 16 gennaio (ma i bollettini dovrebbero essere arrivati da un pezzo).

Il 24 gennaio invece sarebbe la scadenza per la "mini IMU" per i Comuni che hanno una aliquota IMU sulla prima casa superiore al 4 per mille, e su quella effettivamente ancora non sono arrivati bollettini e non sono chiari i dettagli.

Poi si diceva anche che il 16 gennaio si sarebbe dovuta pagare la prima rata della nuova TASI o IUC o come la vogliono chiamare, ma quella al momento è veramente una tassa fantasma che i Comuni manco sanno ancora come calcolare, figuriamoci mandare bollettini, dunque è ridicolo pensare che qualcuno la possa pagare la settimana prossima.

Insomma, effettivamente non ci si capisce niente, ma non mi risultava il collegamento tra Tares e 24 gennaio, me lo rispiegate?

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 08.01.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Novi Ligure è andata peggio ancora: agli inizi di dicembre "con un passaparola" siamo venuti a conoscenza di dover calcolare "NOI" (nessun bollettino e nessun comunicato è arrivato ai Novesi) i tributi da pagare (0,30 al mq), scadenza 16 dicembre.
Da lodare gli impiegati comunali che ci hanno messo la faccia e si sono beccati gli insulti che erano diretti più in alto.
P.S. Chi se ne ricorderà quest'anno alle elezioni comunali?

Roberto m. Commentatore certificato 08.01.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento

se ci mettiamo a non pagare le imposte non regolari o addirittura incostuzionali (tanto alla fine hanno sempre ragione loro) cosa dire di inps ed inail che pretendono oltre 3500 euro annui (10 euro al giorno) anche dagli artigiani che sono SENZA lavoro, ma mantengono la partita iva perchè non hanno altra possibilità per almeno campare a pane e mortadella?
la costituzione dice che le tasse devono essere pagate in rapporto ai guadagni del contribuente,
ma di questo pare non fregare niente a nessuno, nemmeno ai nostri paladini a cinque stelle, troppo occupati a curarsi dei problemi di rom, omosessuali o mogli di kazachi miliardari.

mister x, ravenna Commentatore certificato 08.01.14 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Plurime leges coruptissima republica. Così la pensava Seneca. I nostri governanti, aiutati da un esercito di esperti funzionari parassiti e strapagati, fanno sempre più leggi e norme complicate per derubare i cittadini e meglio ancora sanzionarli con multe demenziali. Questi non hanno mai capito la differenza fra rubare con discrezione e rompere i coglioni alla gente. Ma perchè per pagare tasse truffa dobbiamo pagare anche il commercialista (che sbaglia pure lui) e fare la coda come in Russia per comprare il pane ai tempi di Breznev?

LUIGI VERARDO, VENEZIA-MESTRE Commentatore certificato 08.01.14 22:25| 
 |
Rispondi al commento

io ho aperto oggi la buca ed è arrivata questa famosa tares (già scaduta). ma io vorrei sapere oltre ad aver perso il lavoro, aver venduto la macchina e avere tanti costi come ad esempio l'affitto, ma devo pagare anche questa???? ci stanno rovinando....

anna barbagallo 08.01.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Cosa possiamo fare per nn pagare l'ennesima tassa? Non ce la facciamo piùùù!!!!!!!

Paolo papagna 08.01.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno scandalo; almeno i cittadini sotto Natale hanno pagato il tutto con la 13°, adesso cosa darannovia?
Basta non se ne puo' piu'.
Io pago gia' un mutuo da urlo per comprarmi casa; pagare tasse cosi' assurde e ingiuste su cio' che non e' ancora effettivamente mio; e' una doppia presa per il culo!!!!!!!!!

michela menchini 08.01.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei non pagare questa tassa. Sapete perché? L'AMA la municipalizzata di ROMA non fa il suo lavoro. Non raccoglie, non spazza, non sostituisce i cassonetti vandalizzati, non li mette al posto giusto, non fa NULLA per la quale riceve del denaro. Se non sono contento del mio operatore telefonico, la mia banca, il mio dentista, li cambio. Pago e posso farlo. Qua no. Devo pagare e non ricevere un servizio che sia degno in un paese dove vengo tassato per il 50% dei miei guadagni. E' OSCENO!

Stefano Indraccolo 08.01.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi abbiamo votato per risolvere qualcosa, fattelooooooo, e inutile dire guardate cosa sta succedendo, l'abbiamo capito a nostre spese da molto tempo, pero le cose non cambiano ancora.

damiano spina 08.01.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché ora tutti si lagnano?... Chi ha mandato quei ladroni a governarci?... Quando stavate nel seggio elettorale, avete pensato a cosa stavate facendo?... Mi dispiace per coloro che non hanno votato o che abbiano votato partiti oggi all'opposizione, ma per gli altri HO PIACERE!!!

Maurizio Macciocchi 08.01.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con tutte ste tasse quando si smette di pagare l'affitto al governo.
e con quale diritto ci chiede di pagare quasi a fine mese che gli euro sono finiti dopo pochi giorni, e sti ladri pretendono che si paghi le tasse in tempi record.

Roberto Santi 08.01.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

dopo la rivoluzione Francese con tanti corpi senza teste e' ora di fare la rivoluzione italiana con le teste che rimangono attaccate al collo....basta suicidi...se nessuno paga non possono fare nulla e tutti i parassiti si dovranno cercare lavoro ....per quanto riguarda i servizi ci aiuteremo l'un l'altro...ricominciamo da zero...e non dai debiti che affosseranno le generazioni future...si dovranno preoccupare soltanto i parassiti.

claudio pezzotti 08.01.14 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Visto che non è anteriore ai 60 giorni, Propongo a tutti i parlamentari M5S di invitare i cittadini italiani a non pagare questa tassa, tutti compatti, saremo in tanti!
La nostra forza contro questa oligarchia è il numero!!!

Nevina Traverso 08.01.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

L'Azzeccagarbugli è nessuno rispetto ai politici italiani. Cmq caro M5★ sto ancora aspettando che usiate il vostro potere per ridurre lo stipendio di voi politici e che riduciate il num dei parlamentare.by vst simpatizzante

Federica Z 08.01.14 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Sulla scadenza di pagamento è il casino totale: la maggior parte dei comuni sta giustamente rinviando al 24 senza sanzioni e interessi. Altri stanno mandando il bollettino in questi gg e pretendono il pagamento al 16. Un autentico insulto al contribuente!!! Per questo il M5s dice che tutta questa procedura è contraria allo statuto del contribuente

FRANCESCO t., ROMA Commentatore certificato 08.01.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

oltre all'esborso c'è anche il disagio, la confusione... in tv continuano a dire che non si pagherà più la mini-IMU e la gente viene in Comune e chiede: ma allora non si paga? Oppure chiedono: ma non dobbiamo pagare la Tares vero, perché uscirà la Tasi...
E' un delirio puro, e le esenzioni e facilitazioni dei tributi locali in base al reddito devono essere imposte dalla legge, solo in parte discrezionali, perché ci sono Comuni che hanno previsto poco o nulla di gradualità nella tassazione.
Inoltre ci sono Comuni che inventano cose del tipo: sei esente con un reddito sotto i TOT euro ma non devi avere nessun veicolo a motore. Così, se hai perso il lavoro e magari sei incoraggiato a disfarti di un mezzo, sei più sicuro che non ti assumerà più nessuno.

gi m. Commentatore certificato 08.01.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ammazza come s'e' ripulita la Serracchiani mavesc

maria VESCUSO , roma Commentatore certificato 08.01.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento

La ringrazio x il suo lavoro, quindi questa tassa è incostituzionale, se ho letto bene, possiamo anche non pagarle. Auguri di buon lavoro

Crescenzo Crispino, Orta di Atella Commentatore certificato 08.01.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Molto interessante.
E' arrivato anche a me il saldo, e mi appellerei volentieri all'articolo per non pagarla.
Come si può fare ricorso o appello?

germana spanedda 08.01.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Noi 265,00€ pagati in banca con f24 scadenza entro e non oltre 16 dicembre...pagata in data con due ore circa di fila in banca...tre figli un lavoro contratto a progetto...unico stipendio certo mio marito..ma tanto che parliamo a fare...e'cosi e andra'sempre peggio...w l italia ....

ilenia verterano 08.01.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Io abito a Giugliano in Campania un paese devastato dalla spazzarura dalle dicariche abusive e legali ( taverna del re ) dove si muore di cancro a tutte le età la terra dei fuochibper antonimasia. ed udite udite pagheremo la tares più alta d'Italia io (disoccupato) mia moglie (disoccupata) 2 bambini una casa di 80 mq. Dovrei pagare 737 euro. Staimo protestando sotto al municipio ma nessuno fa niente ti prego Grillo dacci una mano....ci ammazzano con la spazzatura e dobbiamo pure pagare salato!!!

Paolo Palma 08.01.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La TARES presenta parecchie iniquità, alcune anche di dubbia Costituzionalità (lo 0,30 eurocent su mq annuo disattende l'art.53)e legittimità (il dpr 158/99, vecchio di 15 anni non rappresenta la realtà ed inoltre, se applicato discrezionalmente, travolge il giudicato della sent. Cons. Stato 4004/2009 in materia TARSU, che usava già questo regolamento), ma per quanto riguarda lo Statuto del Contribuente, nonostante il suo nobile scopo, non c'è molto da fare, poiché è una legge alla pari della 214/2011 (imu , tares e co), e quindi, essendo successiva e speciale, deroga la disciplina in qst contesto.
SE invece si modificassero gli artt. 23 e 53 della Costituzione e si inserisse con riserva rinforzata una legge del genere nn sarebbe male...

Gregory Massa 08.01.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento

sviluppo
per uscire dalla crisi servono poche cose
1 tutte le spese della politica devono essere sempre controllate da organismi esterni vedi finanza
2 licenziamento dei dipendenti pubblici assunti per favori elettorali o che non servono.
3 diminuzione della burocrazia e che la spesa
per appalti non sia piu' decisa controllata dalla pubblica amministrazione, cane non mangia cane,ma dalla finanza, forse evitiamo una parte della corruzione.
4 basta continuare con bot e cct i cui interessi costano solo ai cittadini
5 le banche se non ritornano a fare le banche non devono avere denaro a basso costo. dalla banca d'italia, per inserirlo nel sistema solo finanziario ci vuole una legge che imponga alle banche, che i soldi avuti ad un basso tasso di interesse devono essere per il 70% inseriti nel sistema prestiti ad aziende o famiglie il restante 30% nel sistema finanziario a copertura dei rischi

mauro lazzaro, borgoricco (pd) Commentatore certificato 08.01.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Pd e Pdl siete una massa di mantenuti..ove la metto di qua ove La metto di la..vi deve finire questa cuccagna x che prima o poi vi cucchiamo noi come voi già sapete..giocate troppo con l esasperazione delle persone..l Italia dei massoni degli anarchici dei dittatori dei lecchini delle p....ne e chi più ne ha più ne metta...(menomale che Silvio ce)c'è anche il mustacchiotto Renzi ..

angelo g. Commentatore certificato 08.01.14 20:50| 
 |
Rispondi al commento

io sono un dissoccupato,con tre figli minori(studenti),affitto 500mensili con regolare contratto,ho ricevuto la tares 517euro70mq,mi dite come faccio a pagere?2013 non ho ricevuto le cedole dei libri scolastici per due figli studenti e uno va ancora alla scuola materna,penso che per questi 517euro di tares comprero'i libri per far studiare i miei figli.
io allo stato chiedo come mio diritto un posto di lavoro,e poi si puo parlare di tares......

mario mantelli 08.01.14 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io lavoro ancora per fortuna! Ma mi sento di dire che nn se ne può più di tutto e di tutti....lavoro per pagare tasse e bollette e nn arrivo mai a fine mese..... E se capita un imprevvisto sono spacciata! Quando ero sola in casa pagavo circa 200 euro di tassa per la spazzatura, poi è nato mio figlio.... E ora devo pagare430euro di tares....il Comune di Cagliari mi raddoppia l imposta perché butto troppi pannolini!! Vi odio con tutta me stessa... Vi invito a vivere la mia vita con uno stipendio da 800euro al mese.... Ogni tanto ci provo a defecare pepite d oro, ma nn mi escono!!!! Bisogna svegliarsi da questo torpore in cui ci hanno fatto cadere TV e giornali e nn permettere più a nessuno di rovinare il nostro futuro e quello dei nostri figli.

Simona Dessì 08.01.14 20:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non pagare è la soluzione? Il coltello dalla parte del manico ce l'hanno loro, non paghi prima e paghi di piu dopo. Ho la vaga impressione che il m5s sia un supereroe senza poteri, quindi incapace di salvare coloro che sono delle vittime di un sistema terrificante. Proposte si ai voglia ma la concretezza manca se non si comanda e quando si comanda c' è bisogno di confrontarsi con delle realtà che vanno al di là delle parole. E' impossibile aggiustare un motore se non si mettono le mani all'interno. Se creo un movimento e non riesco a prendere la metà +1 dei voti non governo, allora statevene a casa perchè non riuscirete ad arrivare a questo traguardo. Condivido l'idea di quelli che chiedono a voi di comportarvi come politici e trovare un compromesso col minore dei mali, dall'interno si potrà fare sicuramente qualcosa.

Nicola N., cirò marina Commentatore certificato 08.01.14 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me è arrivata ieri la tares da pagare con scadenza 16 12 2013

LOREDANA MACALUSO 08.01.14 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Relativamente alla tares .Da normale cittadino e persona sono rotto le balle di sentire sempre le stesse cose ,se io la Tares non la pago adesso per il fatto dei 60gg.,cosa succede dopo che non l'ho pagata visto che viviamo in uno stato delinquenziale ? Da persona perbene sicuramente la dovro' pagare con una mora ?Io dico di si ' .

gaetano trovato 08.01.14 20:43| 
 |
Rispondi al commento

io ho gia pagato xchè scadeva fine dicembre,ma il colmo mi è arrivata quella di mio marito ,deceduto,dovevo allo stato la bellezza di 0.06 centesimi,ma secondo voi non è costata più la busta francobollo? chiamato agenzia delle entrate dice di non pagare,se mi arriva la mora sarà di 7 euro fanno schifooooooooooo

wanda romeo 08.01.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché vi lamentate?? Avete rotto il ca..o con l imu,io pagavo 80 euro all anno quindi diciamo niente ,ora mi trovo a dover pagare di piu!!!! Grazie italia per avere italiani!!!!!!!!!!

edoardo de rosa 08.01.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono in affitto, ho pagato 308 di tares e ora , con scadenza il 16 gennaio dovrei dare ancora 108??? Ma siamo pazzi. Non ho ancora ricevuto lo stipendio di novembre!!!!!Docente precaria da 13 anni

Daniela 08.01.14 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Io non pago, lavoriamo in 2 e siamo pelati a fine mese come se non lavorasse NESSUNO!!! come cazzo è che iniziò il mese che devo il mio stipendio alle banche? Ho venduto l' oro per sanare le spese condominiali ora mi rimane solo il culo! Se suona equitalia li lanciò dal balcone e mi faccio 30 anni che poi mi danno il risarcimento per il disagio nelle carceri, o un indulto e via, mi sono scassato la cippa di spaccarmi il culo 13 ore al giorno x essere povero!

Natale S., Robbio Commentatore certificato 08.01.14 20:27| 
 |
Rispondi al commento

'..a pochi giorni dalla scadenza della tares'??Qui a Calosso d'Asti e non solo, la prima rata della nuova tassa sui rifiuti e servizi (tares) scadeva il 31/10/2013 mentre la seconda rata comprensiva della maggiorazione di 30 centesimi/mq scadeva il 16/12/2013.E l'importo versato da me, singolo occupante, è passato dai 152 euro del 2012 a 382 nel 2013.Saluti

Giovanni Pagliarino Commentatore certificato 08.01.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quale scadenza del 24 gennaio 2014????? la scadenza è del 16 gennaio 2014 e la raccomandata del Comune di Roma è arrivata stamattina.....

Iolanda Pirrone 08.01.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie! Ti voglio bene!

Massimo Consolino, Vizzini Commentatore certificato 08.01.14 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Siamo governati da bastardi. Per quanto tempo dobbiamo sopportarli?

vito ladisa 08.01.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ora tutti a versare lacrime di coccodrillo specie se disoccupati. Ma che cosa hanno votato tutti questi coccodrilli negli ultimi anni??? Bastava votare contro la destra.

Luigi Previtera 08.01.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a Guspini (VS) siamo in assemblea permanente da 20 giorni cittadini a 5stelle che non intendono pagare l'80% in più della tarsu per le famiglie e anche il 300% in più per gli esercizi pubblici, abbiamo fatto una proposta seria al Sindaco di un aumento massimo del 15/20%, vediamo se accettano altrimenti restituiamo tutto ai comuni. buone stelle a tutti.
FRANKMARINO2

marino c., guspini Commentatore certificato 08.01.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

..ma quale scadenza del 24 gennaio??? qui a BRUGNERA (PN) è arrivata la TARES qualche giorno prima di Natale con scadenza 31 dicembre 2013 !!!

claudio costalonga 08.01.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, ma noi non pAghiamo più nulla! ne rai, ne tares, ne imu ne IUC...
Io sono disoccupata e mio marito è cassaintegrato, ovviamente l'inps si è dimenticato di mio marito, dove deve dargli almeno 6 mesi di cassaintegrazione arretrata, senza contare i prossimi mesi! ci dite come viviamo? abbiamo 2 figli piccoli! non si può rimanere senza luce acqua e gas! io e mio marito possiamo anche stare senza mangiare o magiare farina cruda ma i nostri figli no!
ho votato il M5S, perciò che ci liberi da questi pazzi che ci stanno uccidendo di tasse! e credo ancora nel M5S perchè è l'unico MOVIMENTO dove le promesse vengono mantenute!
Ma anche noi dobbiamo fare qualcosa di concreto: ovvero svegliarci, votare sempre M5S, e non pagare nulla finchè i vecchiacci mummificati saranno ancora presenti in parlamento/camera/senato!!!
Se vogliamo un'Italia pulita dai ladri che abbiamo lassù...loro non vivranno senza soldi, ma noi non glieli regaliamo più! Io non ci sto più! NOI non ci stiamo più a questa vita!
Loro vogliono opprimerci con le tasse? e noi non paghiamo i LORO vizi da papponi! finirà che tutti i cittadini si rivolteranno! e se non vogliono la rivolta allora che si adeguino e comincino ad ascoltare il popolo!

Astrid Fozzer 08.01.14 19:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE CARLA

W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.articolotre.com/2014/01/niente-carcere-per-gli-over-70-spunta-di-nuovo-la-norma-salva-silvio/244289

http://www.articolotre.com/2014/01/banche-le-famiglie-che-vanno-in-rosso-di-500-euro-per-un-giorno-pagheranno-il-10-di-commissione/244270

DIFFONDETE!

Matteo S., Roma Commentatore certificato 08.01.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/events/643515449020233/644093115629133/?notif_t=like

maurizio monzi, amelia tr Commentatore certificato 08.01.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento

IO vorrei fare una sola domanda a questo governo:"IN CHE MODO, O COME FACCIO E CON QUALI SOSTANZE,DOVREI PAGARE LA TARES?SONO UN INVALIDO CIV.100% E QUESTO GOVERNO CHE PRETENDE DA ME Di ONORARE TUTTE LE TASSE MI TRATTA COME INVALIDO,CON UNA PENSIONE MISERA DI"280.00EURO AL MESE!SOLO DI TARES,NE DOVREI PAGARE 200.00EURO!!!!!!!!!!!!!!!!!!ALLORA IO MI CHIEDO:"MA QUI,CHI E' FUORI DI TESTA?IO, O QUESTO GOVERNO CHE NON SI RENDE CONTO, DELLA SITUAZIONE"DISASTROSA"IN CUI SONO COSTRETTO A VIVERE?VOLETE ANCHE LA VITA?MA SE IO NON ARRIVO ALLA SECONDA SETTIMANA,DOVE VADO A PRENDERE QUESTI SOLDI?LE TASSE E' GIUSTO PAGARLE,MA MI SI DEVE ANCHE METTERE IN CONDIZIONI DI PAGARLE!CON 280.00EURO"NON SI VIVE,SI RINUNCIA A TUTTO A TUTTO!E' POSSIBILE CHE QUESTI NON CAPISCONO CHE C'E',CHI NON PUO', VERAMENTE"VIVERE DEGNAMENTE,DECOROSAMENTE"I MIEI DIRITTI DOVE SONO FINITI?SONO ORMAI 20 ANNI CHE IO VIVO IN QUESTA SITUAZIONE DI "SOPRAVVIVENZA PURA!NON BASTA,MI DARANNO UN PREMIO FEDELTA'?DITEMI VOI COSA DEVO FARE?ESPATRIO?O CHIEDO ASILO POLITICO?BELLA QUESTA ITALIA CHE TI TRATTA A PESCI IN FACCIA"ANZI PEGGIO!E QUESTO SAREBBE UN PAESE"DEMOCRATICO?PER COME CI TRATTANO,SONO PEGGIO DEI NEONAZIFASCISTI!QUELLI ALMENO TE LO DICEVANO IN FACCIA CHE LO ERANO!

Giovanni Boccadamo 08.01.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I diritti sono anche fare in modo di de tassare la casa ... I sindaci in particolare Fassino oggi! Chiedeva un innalzamento dell aliquota tares ! Le regioni lo stato .. Tutti chiedono pretendono di salvare bilanci mal gestiti ... Per far partire l economia è necessario ridurre la pressione fiscale ... Secondo voi se decido di mantenere il riscaldamento in casa a 27gradi .. Me la paga Fassino la bolletta gas ???

Grazia Gugliada 08.01.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Non posso piu' pagare nulla non ho e non trovo lavoro e i soldi sono finiti. Cosa devo fare? Per ora non paghero' poi vedremo ma il mio problema e' quello di mangiare almeno 1 volta al giorno o anche meno,vorrei un lavoro ma a 56 anni nessuno mi vuole.

emilio a., busalla Commentatore certificato 08.01.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carla Ruocco ha ragione perchè con la scusa della crisi economica e del debito pubblico adesso è diventato di moda fare le cose male, in maniera frettolosa e superficiale, scaricando sugli altri enti e sui cittadini adempimenti di ogni sorta e minacciando sanzioni se non ci si adegua. Non basta pagare ...lo devi fare anche in fila, di fretta e se i calcoli del comune sono sbagliati, cavoli tuoi. Esiste però lo statuto del contribuente che all'art. 3 c.2 stabilisce:
"In ogni caso, le disposizioni tributarie non possono prevedere adempimenti a carico dei contribuenti la cui scadenza sia fissata anteriormente al sessantesimo giorno dalla data della loro entrata in vigore o dell'adozione dei provvedimenti di attuazione in esse espressamente previsti".
Non si tratta di "non pagare" perchè se non paghi la cartella di Equitalia te la becchi comunque e dopo occorrono ricorsi e altre seccature. L'importante è sapere che esiste una legge dello stato che protegge la buone fede del contribuente. ma che il Governo ignora sistematicamente. Dopo chi vuol intendere intenda: VOTIAMO BENE!!!!

FRANCESCO t., ROMA Commentatore certificato 08.01.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono e sarò sempre contrario alle tasse sulla prima casa,che sia ici,imu,tares,icu FINCHÉ I COMUNI USERANNO LE MIE TASSE NON PER DARE SERVIZI MA PER CREARSI O COMPRARSI CONSENSO....PRIMA FATE I COSTI STANDARD....VOTERÒ CHIUNQUE TOGLIERÀ QUESTA SCHIFOSA TASSA CHE SIA BIANCO NERO ROSSO.


gentile Carla Ruocco "Il Governo però ha preteso il pagamento della maggiorazione di competenza statale (0,30 euro a mq) costringendo i Comuni"; domanda: nel Trentino viene pagata la TARES, nel Veneto SI.
cordiali saluti

mauro ercolin 08.01.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Paghiamo e zitti !

Ormai siamo a tempo pieno bancomat dei politici ..

O li mandiamo a casa o moriremo bancomat ..

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tempostretto.it/news/legittima-difesa-avvocato-catalioto-cittadini-hanno-modo-tutelarsi-dalla-tares-ricorso.html

Tindaro Giuseppe BISAZZA 08.01.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

io sicuramente non pago più nulla, sono rimasto con 36 euro sul conto e 50 in tasca, ho 237 euro di bollette da pagare (escluso il canone rai) che ovviamente non pagherò e la cassa integrazione non arriva...

Danio Cioni 08.01.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci stanno spaccando i coglioni...fra burocrazia assurda...dove il cittadino è schiavo..tasse gabelle e cazzi vari..non se ne può più....quì con le buone non se ne esce...basta guardare il teatrino giornaliero..di questi cialtroni..che stanno prendendo per il culo tutti...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.01.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo a non pagare piu nulla tutti... penso che sia l'unica cosa da fare per fermare questi maledetti.

angelo c., roma Commentatore certificato 08.01.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

TARES = Tassa di cittadinanza.

Enrico I., Rome Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

perche' e' possibile appellarsi allo statuto del contribuente per pagare oltre scadenza le imposte senza incorrere in sanzioni ed interessi? non credo che questo governo ce lo permetta anzi fa tutto cio' che e' in suo potere x incamerare il piu' possibile, facilmente in un primo momento si potrebbe addurre come scusante al ritardo del pagamento la ricezione tardiva dell'imposta da versare ma sono piu' che certa che a distanza di poco tempo arrivera' equitalia con le sue pretese da usuraio. non credo che il nostro governo ci dia una sola anche se la piu' piccola possibilita', sicuramente non al cittadino comune xche' x esso l'ignoranza della legge non e' consentita e dato che sappiamo che il 24 gennaio abbiamo da pagare chissa' quale imposta e di chissa' quale importo, poco importa il loro ritardo da bradipo, o meglio da governo nulla facente e ben pensante, noi dovremo pagarla entro la scadenza da loro stabilita. del resto con le imposte del 2013 che hanno fatto? decisioni decisioni rinvii abolizioni ripristi e poi aumenti ed infine ci hanno costretti a corse contro il tempo per pagarle tutte.

monica c. Commentatore certificato 08.01.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Bella domanda ma retorica: noi!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 08.01.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

CI STANNO UCCIDENDO,,,,,,,,,,,,,,,,MOLTI SONO ESASPERATI,,,,,,,,,,,,,,,,,IL LAVORO ALLA BASE DI TUTTO,,,,,,,,,,,,,

MARCO MARRONI 08.01.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per il consiglio, tuttavia, se non pago l'imposta e mi arriva una sanzione che faccio ?
una causa ? quanto tempo ci vuole per una sentanza a mio favore ? quanto mi costa far intervenire un legale ? loro lo sanno che la ragione "potrebbe" essere dalla ns. parte ma il sistema giudiziario li difende e tutela !!!

william fornasari 08.01.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è tutto fasullo,peschiamo nel torbido!!!

Luciana Lucarellai 08.01.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori