Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chist'è 'o paese d''o sole

  • 677


energia_solare.jpg

"Fotovoltaico: l’Italia investe per anni e poi butta tutto. Grandi risultati dal 2005 al 2012, ma il settore è stato abbandonato ad un passo dalla maturità: si premia così la speculazione a discapito delle politiche sull’occupazione e sul lungo termine.
Poniamo che io sia un padre di famiglia e voglia insegnare a mio figlio un mestiere: il falegname per esempio. Lo sostengo economicamente, lo aiuto a comprarsi l’attrezzatura e gli commissiono dei lavori per casa nostra per impratichirsi. Il ragazzo è bravo ed impara in fretta, in poco tempo costruisce bei mobili a prezzi sempre più competitivi. E’ pronto ad aprirsi partita IVA e mettersi in proprio. A questo punto dico: “Basta, hai fatto troppo, lascia perdere, smantella il laboratorio e trovati un altro lavoro, da me non avrai più supporto”.
Questo è ciò che l’Italia ha fatto con il settore del fotovoltaico, con le persone e le aziende che hanno investito in esso. La nostra nazione è stata pioniera, con poche altre, iniziando nel 2005 un costoso e moderno piano d’incentivazione all’energia solare. Uno sforzo encomiabile per sviluppare una fonte d’elettricità promettente da tanti punti di vista. Il sole è una risorsa che abbiamo in abbondanza e ci permette di ridurre la nostra dipendenza dall’estero, dalle oscillazioni dei prezzi, dai ricatti di potenti e dittatori stranieri; è una produzione di energia pulita che non inquina il territorio e la nostra aria; ma soprattutto è una miniera rinnovabile, da cui possiamo attingere per millenni. Infine, è un sistema di produzione che può essere distribuito sul territorio, su migliaia di medio, piccoli e microscopici impianti di proprietà di cittadini e aziende, creando posti di lavoro diffusi. L’obiettivo era dare l’avvio ad un mercato che doveva industrializzarsi, creare economie di scala e ridurre i costi di produzione in modo da fare, gradualmente, a meno del supporto pubblico.
La notizia sensazionale è che ce l’abbiamo quasi fatta! Nel 2010 l’Italia era il secondo mercato mondiale del fotovoltaico, dopo la Germania, creando più di 100mila posti di lavoro in un contesto di crisi generale. Dal 2008 al 2012 la produzione di energia elettrica da fonte solare è passata da 0,2 TWh (lo 0,05% del fabbisogno nazionale, una quota insignificante) a 18,9 TWh (il 5,5%, ovvero quasi la metà della produzione di tutti gli impianti idroelettrici operativi in Italia, costruiti nel corso di decenni). Il tasso di crescita del settore è stato di oltre il 300% annuo e l’energia elettrica che generiamo con il sole in Italia equivale alla produzione di un paio di moderne centrali nucleari. Una capacità produttiva realizzata in soli 5 anni! Nel frattempo, l’economia di scala, la competizione, la specializzazione delle aziende hanno fatto crollare i prezzi. Un impianto fotovoltaico nel 2013 costa il 70 – 90% in meno del 2005. In altre parole, la politica di incentivazione ha funzionato: il settore si è rafforzato, è maturato ed è diventato quasi autonomo, quasi in grado di fare a meno del sostegno pubblico. Quasi.
Oggi continuare a sostenere questo settore costerebbe pochissimo, infinitamente meno del lontano 2005. Si può anzi ritenere che i soli benefici economici indotti (introiti da IVA e altre tasse, posti di lavoro, benefici ambientali, riduzione del costo dell’energia) coprano gran parte dei costi d’incentivazione. Invece, dal 6 luglio 2013, il fotovoltaico è incentivato (e peraltro ampiamente remunerativo) solo per i privati, attraverso la Detrazione Fiscale del 50% delle spese sostenute: come per molti interventi di ristrutturazione edilizia o manutenzione straordinaria. Non esiste alcun incentivo invece se lo stesso identico impianto è realizzato sul tetto di una parrocchia, di un’industria, di un centro sportivo o di qualunque altra realtà. Gli altri Paesi (Giappone in testa) ringraziano per lo sforzo profuso. Ora che il fotovoltaico costa poco stanno nascendo programmi incentivanti un po’ ovunque nel mondo.
Ed i posti di lavoro creati in questi anni? Nel 2010 sono stati installati nuovi impianti per circa 7-8 GW; nel 2013 i nuovi impianti saranno forse un decimo di tale cifra. Considerando la drastica riduzione di prezzi si stima che più del 90% degli addetti al settore ha dovuto trovare nuova occupazione o integrare la sua attività con altre. La mia personale esperienza lo conferma. Avevo otto addetti al settore fotovoltaico nel 2010; nel 2013 ho una sola persona operativa part time, mentre lo Stato sta sostenendo con i soldi della Cassa Integrazione altre tre persone che non riescono a ricollocarsi (un ulteriore costo per la collettività che vanifica il presunto risparmio ottenuto eliminando gli incentivi). La quasi totalità delle aziende che operavano in questo settore sono scomparse o drasticamente ridimensionate. Uno spreco di tempo, di energie e di denaro.
Certo, se invece di investire nella mia azienda avessi fatto anche io il mio piccolo “parco fotovoltaico” all’epoca in cui gli incentivi erano alti, adesso avrei una rendita garantita. Invece ho scelto di investire sul lungo termine, nell’azienda, convinto che questo fosse il settore del domani, di cui tutti avremo bisogno. E ne sono ancora convinto, in attesa che l’Italia investa sulle "smart grid" e riscopra il potenziale di energia rinnovabile che ha sempre avuto: il sole." Ing. Valerio Morellato - Morellato Energia sas

Potrebbero interessarti questi post:

L'acqua dei petrolieri
Il Medioevo dell'energia
La lampadina dei poveri

21 Gen 2014, 14:13 | Scrivi | Commenti (677) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 677


Tags: energia rinnovabili, energia solare, fotovoltaico, futuro, Germania, Giappone, incentivi statali, rinnovabili, Valerio Morellato

Commenti

 

Energie rinnovabili. Per renderle attuabili occorre un'impostazione diversa dagli incentivi.
Pochissimi hanno disponibilità di somme elevate, anche un 6/8000 euro in due mesi sono inavvicinabili dalla maggior parte dei cittadini. Io proporrei un pagamento rateale, anche d 12 mesi con un anticipo di duemila euro alla firma del contratto. Questo sarebbe un vero incentivo per la grande massa che non ha disponibilità immediata di denaro. Il boom italiano non si fondò forse sulla rateizzazione degli acquisti? Io 5ricordo che persino le scarpe si compravano a rate e ci sarebbe un bel giro di denaro... APRITE GLI OCCHI propugnatori dello sviluppo. Il metodo rate assicurerebbe il lavoro a tanti industrie e dipendenti. Allè, allè Grillo fatti sotto come sempre con i tuoi. Dirompente il tuo incontro con Renzi. Sarà stato traumatico per lui?

almagemme 21.02.14 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non si organizza un altro vaffa-day magari a Roma? Credo che sia utile dare una risposta a questa informazione di regime. Sono loro i veri fascisti.

SALVATORE AMORE 31.01.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso e non concesso che “Boia” sia un temine eccessivo vorrei sapere qual è il termine corretto da attribuire al presidente di una Repubblica democratica che tollera l’annichilimento dell’Opposizione in Parlamento. Vorrei anche sapere se il termine “fascista” va attribuito a chi impedisce all’Opposizione di esprimersi o a chi pretende democraticamente di farlo in Parlamento in rappresentanza di un terzo degli elettori del Paese. E infine vorrei dire al sig. D’Ambroso che nel calcio, un colpo volontario come quello che ha malignamente affibbiato alla Signora Lupo avrebbe comportato una squalifica di almeno sei giornate. Guardare la moviola per credere.

Danilo Gallorini 31.01.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Uhm . . . mi sembra che un mio commento sia stato
rimosso.
Reitero e concludo.

Si prenda atto che per il sottoscritto
gli impianti fotovoltaici a terra sono una mostruosità contro paesaggio, ambiente ed alimentazione umana: altro che incentivi, devono essere smantellati.

Coi pannelli fv, piastrellateci tetti e pareti
che certi capannoni industriali ne han solo vantaggio se non altro in termini estetici :-)

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 30.01.14 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete che c'è moltissima confusione in giro tra energia e potenza e che le aziende su questa confusione ci marciano bene? Lo sapete che quando dicono che le energie rinnovabili sono il 20% si intende che il 18% sono idroelettriche e il 2 % tutto il resto? Prima di giudicare se un sistema è buono purtroppo bisogna studiarsi un pochino di termodinamica. Ed anche entrare nell'ordine di idee che la matematica non sta dalla parte dei buoni o dei cattivi. Sta là con buona pace di tutti. Alcuni dati. Il sole irradia mediamente 200 w al mq. E' quindi più di quello non si può estrarre. L'efficienza, per limiti fisici sui prototipi non va oltre il 30%. Di fatto nella realtà con i pannelli che si sporcano e che non sono prototipi è tanto se stiamo al 14%. Un mq di terreno per energia solare sottrae un mq per le coltivazioni. Va bene per il privato che si fa la corrente per conto suo dquando può la vnde all'enel e quando non può la preleva. L'enel non può fare questo ragionamento perche di notte la deve comunque rodurre e così nelle giornate piovose e la deve produrre nella quantità esatta che occorre e con l'esatta frequenza e forma d'onda. I pannelli solari imitano questa forma d'onda e non è che sia proprio la stessa cosa. Non mi dite che la corrente è immagazinabile in delle batterie che è una assurdita solo tentare di pianificare un dispositivo di tale portate. E non pensiate neanche di utilizzare tutti i tetti di tutte le abitazioni che solo di cavi e connessioni ci sveniamo. Semplicemente non è fattibile su larga scala. Soluzioni: Mi spiace la matematica non ha sentimenti quindi, consumare di meno, utilizzare molto i derivati del petrolio o in alternativa il nucleare. Non abbiamo altro.

Fabio Silvestri 30.01.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Come in tanti altri casi simili, c'è da chiedersi: a chi giova che questo settore subisca un così drastico ridimensionamento? Non c'è dubbio alcuno che qualcuno si senta danneggiato dall'uso del fotovoltaico e riesca in qualche modo (mazzette?)a far sì che siano creati degli ostacoli.

Anacreonte La Mantia 29.01.14 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pannellizzatori, ditemi un pò, quante centinaia di km quadrati di aree verdi volevate sacrificare alla vostra sete di profitto ?

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 28.01.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui in Brasile, una legge entrata in vigore nel 2012, consentendo microgenerazione dove ogni residente mediante un dispositivo elettronico, capo di energia solare, eolica, ecc .. Potrebbe generare la propria energia e fornire. Guanhado crediti sulla generazione nella linea di alimentazione. Manca solo investimenti e coscientizzazione della popolazione.

Carlos Henrique Grillo 28.01.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Adesso capisco da che parte state.
Scusate se mi ero illuso ,avevo fatto un commento il 22-01-14 sperando di essere chiaro .
SOLO uno stupido ho per interesse è contro le energie rinnovabili per principio,sappiamo benissimo che il futuro è in queste energie se vogliamo un pianeta ed uno sviluppo compatibile. MA questo non vuol dire accettare a priori tutte le tipologie,oppure non avere delle regole ferree anche nelle energie cosidette "verdi",in nome di queste si sono fatte è commesse le più grandi speculazioni,paragonabili solo a quelle edilizie degli anni 60.
IN Italia si sono avuti gli incentivi tra i più alti al mondo,ovviamente accaparati dai soliti pochi noti, lobby internazionali come per l'eolico e fotovoltaico nei terreni agricoli fertili che dovrebbero servire a produrre i cibi mady in ITALY che tutto il mondo ci invidia.
SENZA o poche regole che sono state ovviamente byipassate con la complicità istituzionale,favorendo abusi è speculazioni oltre il derurpamento del paesaggio tutelato dall'art.9),altra grande richhezza del territorio Italiano,è solo dopo circa dieci anni sono state emanate le norme attuative ma oramai il danno è stato fatto è continua a perpetuarsi con migliaia di progetti e MW in attesa solo di avere rendite milionarie per 20 e oltre anni,favorite vi ricordo dalla legge che permette l'espropio pubblico,(espropio pubblico per aziede e profitti privati ,altra grande beffa)che servono a società tipo eolico industriale per legittimare il propio stapotere
DAL M5S,mi apettavo prima di tutto che denunciasse questi abusi, che chiedesse delle regole è leggi che non permettessero abusi è speculazioni ,è che gli incentivi andassero solo alle famigle piccole aziende per autoconsumo ,è solo per il fotovoltaico sui tetti e capannoni industriali/agricoli/edifici pubblici. MA visto la vs interpellanza sugli obbiettivi energetici,mi avete deluso,è capisco perchè quando parlo bene di voi la gente non vi crede

flavio s. Commentatore certificato 28.01.14 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strada è quella giusta e va perseguitata a tutti i costi e non abbandonare a se stessi le imprese e gli utenti. Il M5S deve farsi carico di questo problema proponendo una legge adeguata soprattutto per chi investe e avere garanzie che una volta ammortizzato l'impianto uno non paga più il consumo. E' assurdo che non vi sia una norma in tal senso. Ci sono innumerevoli vantaggi.
Meno consumo di petrolio, meno inquinamento, sicuramente molti posti di lavoro. Certamente se lo Stato vuole continuare a fare il pappone e MAI agevolare il cittadino con una mentalità ottusa perché vuole sempre e in ogni circostanza guadagnarci non è mai finita se non rinunciano a degli innumerevoli privilegi stipendi, pensioni, per mantenere gli amici, degli amici. Proponete quindi un disegno di legge favorevole al fotovoltaico. Siamo la Nazione con il sole GRATIS approfittiamo di questa possibilità !!

Renzo Grillo 28.01.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

La strada intrapresa è giusta e va perseguita al massimo perché è un gran risparmio di petrolio e rispetto dell'ambiente. Il M5S deve battersi perché questo sforzo vada incentivato e che con leggi appropriate chi ha investito abbia logicamente dei benefici. L'inghippo è qui. Lo Stato vuole SEMPRE guadagnarci con una mentalità ottusa e ignorante deve SEMPRE far CASSA a discapito della salute dei cittadini per MANTENERE inalterati gli innumerevoli benefici stipendi, pensioni, mantenere gli amici degli amici ecc. Siamo in Italia. La Girolamo avrebbe dovuto trattare l'argomento al posto di guardare la ASL che non centra NULLA.

Renzo Grillo 28.01.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento

AS USUAL !

sandro s., Roma Commentatore certificato 28.01.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo. Anche io lavoravo in un'azienda che credeva nel settore e ha investito a lungo termine (assunzioni a tempo indeterminato e mezzi di lavoro costosi) ma ora è in liquidazione, con un solo impiegato, rammaricata di non aver utilizzato quei soldi in un campo fotovoltaico remunerativo...

Luciana Ricchiuti 24.01.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

la gente ha creduto nel Fotovoltaico.
Le è stato detto che non avrebbe più pagato le bollette, e invece, anche quando è autosufficiente energeticamente col sole, continua a pagare le bollette elettriche. E come paga !
Tant'è vero che io, perfettamente autosufficiente, sono uno fra questi
Perchè ?
Perchè l'Autorità per l'energia (AEEG delib. 74/08) ci ha ricondannato a ritornare nelle mani delle imprese di vendita, costringendoci a ricompere dalla rete elettrica la nostra energia.
Siccome è un'Authority, ha più volte cambiato le regole dopo che i contratti erano stati stipulati, e i nostri risparmi, irreversibilmente investiti.
Guarda QUI http://www.fotovoltaico-initalia.blogspot.it/
Chi butterebbe via oggi 10.000-12.000 € in un impianto per poi continuare a pagare le bollette ?
Di che meravigliarsi allora ?
Ciao.

(PS Purtroppo tanta gente, ancora oggi, da certi installatori, viene ingannata con false promesse sulle bollette........ma piano piano la voce si diffonde)

[Vinkam :-) ], Brescia Commentatore certificato 24.01.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato Senior project manager e Direttore tecnico dell’impresa che ha realizzato Montalto 86 Mw ed altri impianti per oltre 120 Mw.: avevamo un know-how che ci invidiavano tutti, abbiamo dato lavoro a centinaia di persone, abbiamo formato decine di giovani professionisti.
Ora tutto è finito nel nulla, disperso, annullato: c’è molta amarezza nel vedere come quel poco che in Italia funziona viene ineluttabilmente e sistematicamente distrutto da una banda di incapaci, nel migliore dei casi, e corrotti dalle lobbies, nella stragrande maggioranza dei casi!

Stefano Vergati 24.01.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ggli esagerati incentivi al fotovoltaico elargiti negli ultimi anni ci costano e ci costeranno per i prossimi 20 anni 6,7 miliardi di euro l'anno. Questo generoso sistema incentivante è stato ideato nel 2007 per motivi politici (difesa dell'ambiente e sviluppo delle fonti rinnovabili) dal Governo di centro-sinistra (dall'allora ministro dello Sviluppo economico Bersani), ma i sussidi sono stati enormemente aumentati nel 2010 dal Governo Berlusconi, perché il ministro dell'Economia Tremonti aveva bisogno di far arrivare investimenti in Italia. E' in effetti arrivata una valanga di soldi soprattutto da fondi di investimento internazionali, che hanno realizzato oltre 500.000 impianti fotovoltaici (per una potenza di oltre 18 GW, pari a 10 grandi centrali nucleari) con componenti in massima parte importati dalla Cina.
In pratica: per un'esigenza di brevissimo termine (attirare in Italia capitali negli anni 2009-2011 al fine di mantenere i conti in ordine ed evitare l'imposizione di nuove tasse), Tremonti ha condannato gli italiani a pagare 6,7 miliardi di euro l'anno fino al 2034 attraverso le loro bollette, che hanno una componente dedicata all'incentivazione delle fonti rinnovabili (circa il 17% della bolletta complessiva). E' insomma la solita vecchia storia dei debiti scaricati sulle future generazioni.
Se l'attuale Governo non avesse interrotto gli incentivi il costo per gli italiani avrebbe continuato ad aumentare indefinitamente.
Vi è anche un risultato positivo, naturalmente, cioè aver installato una potenza di 18 GW che ci consente di importare meno petrolio. Ma con 6,7 miliardi di euro l'anno si potevano incentivare tecnologie molto più efficaci e, soprattutto italiane, come ad esempio il solare termico, o meglio ancora finanziare investimenti nell'efficienza energetica (introducendo le migliori tecnologie disponibili l'Italia potrebbe consumare il 30% in meno di elettricità rispetto ad oggi). Con 6,7 miliardi di euro l'anno si potevano anche ridurre le tasse.

Luca Tabasso 23.01.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

m

Roberto29 GUIDO Commentatore certificato 23.01.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

HAI UN SITO sul MoVimento? Inserisci subito la nuova radio a 5 stelle!
www.moviradio.org/embed/

Francesco Lisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.01.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Della Serie: COGLIONI , COGLIONI COGLIONI!!!!

Un anno fa di questi giorni, doveva esserci un governo VENDOLA + BERSANI, ma grazie alle rivelazioni “fondamentali” sul Monte Paschi di Siena (affaires noto del 2007) ci siamo trovati con il più dei clamorosi (e non previsto) PAREGGIO A TRE!!!

A dire il vero il M5S al Governo ci poteva anche andare o comunque poteva determinarne le sorti ed imporne l’AGENDA (Allora si che il voto al M5S sarebbe servito a qualcosa).
Purtroppo, il Purismo dei DURI e PURI ci ha regalato e consegnato (al paese) lo SPETTACOLO DI QUESTI MESI E DEL GOVERNO BUR-LETTA con tanto di RESUREZIONE DEL NS. SALVATORE BERLUSCONE.


Oggi mi viene in mente solo una cosa.

Italiano e' un popolo che non si merita niente di più che quello che ha .....(ovvero sempre meno)

Abbiamo risparmiato 42 milioni , CI ASPETTANO GIORNI FANTASTICI……

GODIAMOCI RENZIE+B!!

COGLIONI , COGLIONI COGLIONI!!!!

(Step 1: Capiamo chi comanda davvero, GUARDATEVI il video sotto)

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=AsoYXIDVQQw

Simone B., Rimini Commentatore certificato 23.01.14 05:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'investire sulle energie alternative in modo serio iniziando dalle università',dai centri di ricerca e cosi via fino alla filiera operativa, ci porterebbe nel giro di qualche decennio a sganciarci economicamente dalla sudditanza energetica.
Una nazione come la nostra non può essere lasciata libera in tal senso, tutto cio che è stato fatto fino ad ora, e servito solo ad arricchire il mafioso,o il massone di turno, ed a bloccare un processo di innovazione in atto.
Penso che la guerra economica in atto sia anche un modo per impedire questo tipo di sviluppo.
Questa è una partita importantissima, il movimento dovrebbe lavorarci su molto, ed impostare un piano di sviluppo energetico serio da far conoscere ai cittadini.
Nonostante tutti gli ostracismi messi in atto ormai una miriade di diversi modi di approviggionamento energetici si sono sviluppati e realizzati, con le potenzialita della nostra terra potremmo vendere energia a mezza europa, energia dal mare, dal sole, dal vento, il nostro Prof. Focardi 20 anni fà' ha scoperto la fusione fredda, ma non se ne parla.
Moltissime persone non sanno che siamo già' in grado di produrre tecnicamente tutta l'energia che ci bisogna, con le varie fonti rinnovabili, il problema e prendere la decisione di farlo.

Giovanni Allegra 23.01.14 01:57| 
 |
Rispondi al commento

il fotovoltaico, fino al suo massimo sviluppo, proprio grazie ai forti incentivi pubblici, ha attirato su di sè l'interesse di chiunque, dal privato, all'impresa ed all'investitore. I prezzi, anzichè diminuire con la sua diffusione, aumentavano. Mi ricordo alle fiere del settore di qualche anno fa, che le fabbriche cinesi (perchè ovviamente i pannelli si fanno in Cina, e poi vengono ritargati come europei) avevano mesi di produzione prenotati. Con la limitazione graduale dei finanziamenti, anche i prezzi hanno cominciato a scendere, fino ai prezzi bassissimi di oggi. Anche in questo caso, lo Stato ha favorito una bolla. L'energia elettrica fa gola a tutti, specialmente se verde, ma non dimentichiamoci che l'energia termica (pannelli solari termici),nel momento del boom del fotovoltaico, si ripagavano da soli in 5 anni, senza finanziamento pubblico, ma nonostante ciò, proprio gli incentivi al fotovoltaico hanno fatto crollare il solare termico, perchè non più considerato abbastanza remunerativo.

Paola S. 22.01.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

... senza dimenticare che il fine ultimo sarebbe alleggerire quanto più possibile le bollette, i costi di produzione e quindi di acquisto di beni di prima necessità, di "limare" il prezzo dei mezzi di trasporto etc etc. Insomma investire i soldi che paghiamo di tasse per noi stessi anzichè alimentare sprechi e imbrogli. Credo che questa II Rivoluzione Industriale ormai in atto in tutto il pianeta sia un' opportunità da cogliere al volo. Più arduo e fare conoscere a tutti che questa possibilità esiste :-)

Skorpion 22.01.14 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Il problema energetico è il primo fattore di sviluppo, si sa. Le rinnovabili in effetti sono un mix di varie fonti tra cui le principali ovviamente sono solare, eolico, idroelettrico, geotermico, solare termodinamico e termico e altri tra cui le maree oltre a varie sperimentazioni interessanti. Attualmente la fonte che SEMBREREBBE "cavarsela da sola" è il Grande Eolico che è arrivato a mettere in linea le Enercon tripala da 7,5MW. Se la caverebbe da sola specialmente off-shore dove il vento tira forte e per tantissime h/anno quindi anche di notte etc etc. Però come al solito il problema è sempre quello e cioè la volonta di tutti noi Italiani a volere spendere ed investire i nostri soldi NON a fine di lucro in campo energetico ma bensì per fare il meglio possibile in materia di sviluppo economico. Dal costo dell' energia di dipartono per inerzia tutti gli altri in ogni settore della nostra vita e della nostra economia. L' esempio della popolazione Islandese che si è autotassata per finanziare la produzione di energia al 100% dalle rinnovabili con eolico e e geotermico è di grande esempio per tutto il mondo evoluto. Quindi direi che ancora una volta sarebbe vincente, soprattutto da parte del Movimento, diffondere e far conoscere la necessità di un Piano Energetico Nazionale basato sulla partecipazione e sovvenzionamento da parte di tutti i cittadini con il fine di mirare con il tempo ad avere oltre all' acqua anche l' eletricità completamente pubblica o quantomeno che lo Stato non scenda la disotto del 51% nel controllo dell' ENEL. Ente a cui dovrebbe essere affidata la guida del processo di sviluppo delle rinnovabili evitando che ci cada in speculazioni ed errori strategici tra cui i più noti sono l'assenza di una generazione distribuita sul territorio ed integrata architettonicamente per non sprecare risorse preziosissime di suolo oltre che ad aevitare danni all' ambiente che poi mettono in crisi altre attività come turismo, agricoltura, allevamenti etc ..

Skorpion 22.01.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che non danno più incentivi.
L' avidità è capace anche di rovinare anche
la green economy.
Ho visto i campi fotovoltaici sostituire
quelli coltivati ed in alcune zone d'Italia
generatori eolici fitti come funghi in barba
alle norme sulla difesa del territorio.

Il fotovoltaico non genera di notte.
Se proprio si voglion fare grossi impianti solari
si facciano di tipo termoelettrico con accumulo di calore (per la notte) a sali fusi.
I pannelli per favore mettiamoli solo sugli edifici.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 22.01.14 19:48| 
 |
Rispondi al commento

mi dà fastidio pagare il canone RAi anche se non voglio e mi dà fastidio pagare il supplemento sulla bolletta enel per mantenere la lobby del pannello. Chi crede che il fotovoltaico risolva le cose paghi! io non ci credo e con me tante persone costrette a versare l'obolo anche a questi. E per favore non usate il ricattodei posti di lavoro: siete poco originali prima di voi l'ha fatto Agnelli e tanti altri. Il posto di lavoro deve esistere se sta in piedi da solo.

alcom 22.01.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Partiamo dalle piccole cose, anche dal lavaggio dell'auto per esempio come dice quest'articolo

http://www.altgr.it/2014/01/20/lavare-lauto-ecologicamente-dove-farlo/

Trinidad 22.01.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

ai politici, servi del neo-liberismo imperante, conviene di più spendere per tre cassaintegrati piuttosto che investire in nuova occupazione. Questo è solo uno dei tanti esempi di come l'obiettivo finale sia la morte di questo Paese così che le grandi lobbies finanziarie possano poi comprare tutto a prezzi di saldo.

adolfo p., givoletto Commentatore certificato 22.01.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in Italia no? Professionisti dello spreco....

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

lavorando da qualche tempo nel settore, ma all'interno di un'azienda che fa soprattutto ahimé energia da altre fonti, non posso che condividere gran parte di quanto scrive Valerio Morellato. Con (spero Valerio me lo concederà) qualche distinguo. L'italia spende per il fotovoltaico circa 6.8 mld di euro/anno (i 12mld che ho letto sopra non mi risultano), la Germania quasi 10, con un prezzo dell'energia elettrica finale all'utente superiore al nostro di circa il 10%. In Italia però sono stati commessi due errori in questi anni, soprattutto dal centro-destra.
1) le tariffe (€/kWh) erano troppo alte (in Germania, con molto meno sole, a parità di epoca storica erano leggermente inferiori), ed applicate anche ad impianti a terra; questo ha facilitato speculazioni finanziarie (non la promozione di una vera coscienza ambientale)e la distruzione di porzioni intere di suolo 'buono' (basta andare in Salento);
2) non è stata promossa la creazione di una filiera industriale italiana (fatta eccezione per gli inverter), ad es. con fondi pubblici ad attività di ricerca e sviluppo, come in Germania o in Spagna col solare termodinamico (anche se Rajoy ora sta distruggendo tutto).
Che fare oggi?? qui sono d'accordo al 100% con Valerio, le due parole chiave sono autoconsumo e stoccaggio (che insieme più o meno fanno 'smart grids', o 'smart cities'): incentivi anche piccoli, ma dedicati al miglioramento tecnologico ed al 'upgrading' dell'utilizzo dell'energia FV prodotta,che vuol dire non intasare la rete ma stoccarsela ed utilizzarsela a casa propria. Con un 100% di energia prodotta autoconsumata il FV straconviene anche senza incentivi.

antonio m., roma Commentatore certificato 22.01.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

DIVULGATE QUESTA NOTIZIA !!! LA PROVINCIA DI MODENA E' ALLUVIONATA !!! I TG nazionali minimizzino e nascondono la notizia !!! Forse pensano che, così facendo, tra una settimana la cosa sarà dimenticata. LA SITUAZIONE E' IRREALE E DRAMMATICA. Agricoltura e industria sono in ginocchio !!! Molte famiglie sono sfollate. Interi centri abitati sono allagati e si conteranno ingenti danni ovunque ! Sebbene la falla del fiume Secchia è al momento stata chiusa l'acqua continua ad avanzare procurando grandi danni e problemi ingenti in un territorio sempre più ampio !!! SE VOLETE MANDARE AIUTI CONTATTATE direttamente i COMUNI DI BOMPORTO, SAN PROSPERO, BASTIGLIA, CAPOSANTO, SAN FELICE, FINALE, MEDOLLA E MIRANDOLA (cercando on-line i numeri di emergenza sui siti relativi ai comuni stessi). L'IMPORTANTE E' CHE FACCIATE GIRARE LA NOTIZIA !!! NELLA BASSA PADANA SIAMO MESSI COSI' !!! OLTRE AD ESSERE TERREMOTATI ORA SIAMO ANCHE ALLUVIONATI !!! Ed è ora di finirla di dire che sappiamo rimboccarci le maniche e ripartire da soli. Sarà pur vero ma non siamo coglioni !!! LE PACCHE SULLE SPALLE CE LE DIAMO GIA' DA SOLI !!! PAGHIAMO LE TASSE E SIAMO ITALIANI... LO STATO DEVE INTERVENIRE !!! MA SOPRATTUTTO LA GENTE DEVE SAPERE !!! E se non lo fanno i TG lo facciamo noi. DIVULGATE QUESTA NOTIZIA !!! LA PROVINCIA DI MODENA E' ALLUVIONATA !!!

luciano prandini 22.01.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Il fotovoltaico è una risposta incompleta, con lati negativi. Non funziona di notte e ha cali di rendimento in caso di temperature alte.
La produzione del silicio necessita di grandi quantità di energia.

Una risposta complementare può essere: il geotermico.

In pratica il riscaldamento ed il raffrescamento delle abitazioni, sfruttando la temperatura costante del terreno e il principio della pompa di calore.

Si elimina completamente il consumo di gas o altre fonti di energia per il riscaldamento.

Il consumo elettrico della pompa di calore può essere ammortizzato dal fotovoltaico.

Si ha la possibilità di avere una abitazione vicino allo 0 per energia da terzi.

Non sono previsti incentivi fiscali per questi impianti, che hanno un costo iniziale molto alto, ma che garantisce una drastica riduzione di petrolio o materie prime consumate e/o importate.

Presento la mia idea in maniera sintetica, ma spero di avere definito i termini della questione.

Saluti
Alberto

alberto Mazzanti 22.01.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli investimenti nelle energie rinnovabili costano a tutti gli italiani 12 miliardi di Euro all'anno, per pagare l'incentivazione di ciò che non è economicamente sostenibile.
Questa cifra è destinata ad aumentare nei prossimi anni per pagamenti in favore di coloro che speculando su incentivi irragionevoli, si stanno sempre più arricchendo.
Le energie rinnovabili, saranno ricordate come una delle più grosse bufale dell'ultimo secolo.
Bufale promosse, come molte altre dalle cosiddette "minoranze rumorose".
Quando ce ne renderemo conto?

Domenico Corradetti 22.01.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

ammettendo la mia ignoranza sull'argomento ne approfitto per chiedere alcune cose:
- quanto costa lo smaltimento di questi impianti fotovoltaici in termini di costi e inquinamento?
- sono davvero così remunerativi come dicono o in vivo lo sono di meno? e la longevità?
- non è che ci si possa lamentare se non danno più incentivi, bisogna convincere la gente che ci sia una convenienza, ma io stesso ho dei dubbi... considerando che cmq una utenza enel penso vada attivata e di conseguenza i costi fissi rimangono.
sono pronto a cambiare idea, riuscite a chiarirmi qualcosa?

Allessandro Dazzi Commentatore certificato 22.01.14 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quell'articolo avrei potuto scriverlo io anche se non da titolare di una azienda ma da responsabile di cantiere, dopo 4 anni a far corse da pazzi a specializzarsi in un settore splendido, visto che solo io per la mia azienda ho costruito campi fotovoltaici per almeno 10 mWh anche se, come ho sempre detto, (e mi pare di capire che il sig. Morellato la pensi come me) avrei preferito la frammentazione in piccoli impianti evitando la corsa dei grossi (soliti) investitori, che a cuore hanno soli il mero profitto, comunque per farla breve sono in cassa integrazione da 2 settimane

francesco m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Siamo per le rinnovabili come il solare,ma non per gli speculatori economici,che si nascondono dietro questo settore solo per fini esclusivamente di profitto,ha questi signori ed alle loro lobby non interessa lo sviluppo compatibile con la tutela del territorio ed il paesaggio altra grande ricchezza del nostro bel paese.
A titolo di esempio ,il solare in Puglia con l'incentivazione nei terreni fertili ,ha fatto solo danni,con sradicamenti di piante di frutta ed olivi,è bastato togliere gli incentivi nei terreni agricoli è non si sono più avuti questi abusi.
PER non parlare delle torri eoliche,oltre al deturpamento del paesaggio,si sono commessi abusi ,sperperi di denari pubblici,senza un vera analisi costi/benefici,con elemosine elargite agli enti locali senza un vero ritorno economico,scomettete che se tolgono gli incentivi a questo settore queste lobby abbandonano il territorio(senza gli incentivi non sapevano neanche dove eravamo) della CAPITANATA-FG- dove siamo assediati e circondati da centinaia di mega torri eoliche ?
Basterebbe togliere gli incentivi per i grandi impianti che vanno solo alle grandi lobby(e vietarli nei terreni agricoli) ,che vi ricordo tutti noi paghiamo con la bolletta elettrica,è girarli alle famiglie ed alle piccole imprese ,per l'istallazione del solare sulle case capannoni industriali e agricoli /edifici pubblici ecc ecc,semrbra una cosa semplice,ma difficile se tutti i cittadini non aprono gli occhi è non si lasciano abbindolare dai messaggi mediatici che queste potenti lobby attraverso i loro servi ci trasmettono,è per dirla tutta mi aspettavo dal M5S ,un impegno maggiore su questo settore,ho hanno paura anche essi di essere strumentalizzati ,che chi come noi è contrario alle speculazione ed agli abusi nelle rinnovabile, è favoreveole ad altre fonti energetiche inquinanti o peggio al nucleare?

flavio s. Commentatore certificato 22.01.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

proporzionale

Nico Albanese, Bologna Commentatore certificato 22.01.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Il fotovoltaico ha i suoi benefici, ma necessita di qualche accorgimento per evitare di deturpare il paesaggio (Come per le pale eoliche in Calabria dove sono state installate pale anche dove non era possibile)o sostituire la destinazione d'uso di terreni un tempo destinati all'agricoltura. Fotovoltaico si, ma con leggi che possano tutelare la produzione di alimenti e il nostro paesaggio naturale.

Andrea B., Prato Commentatore certificato 22.01.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN'ALTRO GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA NELLA CLOACA UMANOIDE, D'EUROPA E NON SOLO! CI DOBBIAMO CONSOLARE CON L'ESILARANTE "CAVALLO DI TROIE" AL SEGUITO DELLO PSICOPEDONANO MESSO "NELL'ANDRONE PRINCIPALE DEL NAZZARENO" DI CROZZA? VI BASTA? CI BASTA? A PARTE CHE A ME MANCA MOLTISSIMO SUA MOGLIE, COMICA DI UN'IRONIA STRATOSFERICA CHE SE ASCOLTATA E PIÚ PARTECIPE, STEMPEREREBBE LA MONOTONIA E RIPETITIVITÁ, DEI SUOI SHOW!
CROZZA ADORO TUA MOGLIE, AD OGNI RISATA CHE PROVOCA, MI VIENE DA GRIDARLE "SEI UNA GRANDEEE"! OGGI COMPIO IL MIO SOLITO ORAMAI "INDISPENSABILE" TRAVAGLIO QUOTIDIANO E MENTRE LO LEGGO NOTO UN DRAMMATICO CALO DELLA SUA CONSUETA VERVE COMICA, E IDOLATRANDOLO COME UN GURU, SARÁ CHE SONO DELLA VERGINE ED IMPAZZISCO PER I "PERFETTINI INTELLIGENTI", MI VIENE DA PENSARE CHE DEBBA ESSERE DIVENTATO COSI PALLOSO E RIPETITIVO, DOVER OGNI VOLTA FARE UN ELENCO DELLE STRONZATE, SENZA ALCUNA COERENZA CHE VENGONO SVERSATE AGLI ITALIOTI, COME NELLE TERRE DEI FUOCHI, SEMPRE E COMUNQUE. OGGI É TOCCATO ALL'INCOERENZA DI BIMBOMINCHIA E FASSINA, E AHINOI, NON PASSA GIORNO CHE I POLITICANTI VENGANO COLTI IN "CONTRADDIZIONE", ATTIVITÁ COSI COMUNE ED ALLARGATA E QUOTIDIANA, CHE É STATA TALMENTE BEN INTROIETTATA, CHE NESSUNO PIÚ RIESCE AD INDIGNARSI, CI SIAMO DOVUTI TUTTI ANESTETIZZARE, PER NON IMPAZZIRE. MARCO PER UN MOMENTO MI HA RICORDATO "DON CHISCIOTTE", FORSE ANCHE PER IL FISICO, E GLI E MI AUGURO CHE RIMANGA COSÍ ANCORA PER MOLTISSIMI ANNI!
NOTAVO ANCHE UN CERTO FILO ROSSO, FRA IL PRIMO INCONTRO DI BIMBOMINCHIA ED IL SUO VERO CAPO, LO PSICOPEDONANO, INFATTI DA QUELL'INCONTRO IN POI, MI PARE SIA PARTITA, "MA NON NE HO LE PROVE", LA COSTRUZIONE MEDIATICA DER COJONE DI FIRENZE, GIORNALI, TV, OVUNQUE PROGRESSIVAMENTE PIÚ PRESENTE IN UNA LENTA MA INESORABILE ASCESA! SOLO UN POPOLO STUPIDO COME QUELLO ITALIOTA NON SE NE ACCORTO! "NON NE HO LE PROVE", MA CHE STRANO CHE LA LEOPOLDA FOSSE IL "FRUTTO" DELLA MENTE DI UN'EX DIRETTORE DI MERDASET? NON CI VEDETE IL "FIL ROUGE"? E NO SIETE

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 22.01.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Cosa nun di'??

http://youtu.be/XIFJCnpi8QE

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Stappa lo spumante e buca tela del '700
Alla fine l'assessore milanese confessa"
SE QUALCUNO SE L'E' PERSA LA NOTIZIA MOLTO EDIFICANTE!!!

VOGLIONO FARE SOLO QUESTO!!!

STAPPA UN PRODINO...

WMV5* 22.01.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe organizzare dei progetti a sostegno delle aziende che producono fotovoltaico e solare termico prendendo il denaro dai fondi europei che l'Italia non riesce mai a sfruttare come dovrebbe.

Lo stesso accade con la mobilità elettrica, al momento l'unico incentivo per gli scooter elettrici è l'esenzione del bollo (una fesseria) per i primi cinque anni, e poi l'assicurazione che dovrebbe essere abbattuta del 50% ma non vi sono come al solito certezze, sarebbe bastato dire ok è obbligatoria come per gli altri veicoli in circolazione ma se il veicolo è totalmante elettrico in Italia non paga più di 200 euro/anno.
Invece siamo sempre alle solite si deve vedere quale assicurazione aderisce realmente e che prezzo alla fine paghi.

Nel settore e.mobility, inoltre, non s'incentiva in alcun modo l'impresa che vuole/può produrre con qualità molto migliore della Cina pure sfruttando i componenti a basso costo (batterie e controller) che al momento converrebbe importare da li.

Infine non sarebbe nemmeno male incoraggiare il mercato riducendo al minimo l'IVA sulle vendite per far muovere più velocemente il settore ed aumentare il parco elettrico circolante.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 22.01.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non capisco come cazzo è possibile che mentre questi maiali stanno preparando la peggiore legge elettorale della storia mondiale, noi qui si parli di energia solare.
il blog dovrebbe essere in MOBILITAZIONE H24 !
ma che cazzo sta succedendo?



BOTTEGA DEL PENSATOIO 5 STELLE:

"PER COLPA DI QUALCUNO CREDITO A NESSUNO!!!"

WMV5* 22.01.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Bello il post, ma come far finta di non sapere che questa è la parabola di ogni segmento (soprattutto se incentivato)?
Boom iniziale, exploit dei produttori, laute provvigioni divise tra figure commerciali e installatori, economia di scala al top con tanto di abbassamento dei costi(e soprattutto dei margini di guadagno), riduzione di imprese e personale operanti sul mercato e riconversione delle aziende più flessibili.
E' dalla scoperta dell'aratro che l'economia funziona così, solo che oggi i cicli economici sono molto più brevi e bisogna riconvertirsi di frequente.
Certo, c'è chi come la Germania cerca di dare un seguito ad ogni attività produttiva, ma la cultura imprenditoriale tedesca (e soprattutto il rispetto delle regole minime dell'economia e della società civile) vi fa schifo, ma anche lì si ricorre a continue riconversioni e riqualificazioni del personale.
Perché non dire la verità invece di improvvisarsi "verginelli" a vita:
-la programmazione economica è necessaria (non basta incentivi a caxxo!), e non si può ancora rifiutare in nome di un fantomatico anticomunismo italiano;
-imprenditori e lavoratori in generale hanno bisogno di formazione continua per riqualificarsi durante l'arco della loro vita, in modo da non perdere i contatti con questo velocissimo mondo e sviluppare di continuo le proprie competenze senza "bruciare" gli investimenti iniziali (soldi e nozioni). Bisogna scongiurare il rischio di restare fuori dal proprio settore perché nel frattempo questo si è orientato su un prodotto/servizio diverso da quello sul quale ci si sta fossilizzando.
Non si più frenare il mondo, ma cavalcarne le evoluzioni sì.
Ma se si rimpiange il Medio Evo, si accusano le monete anziché le classi dirigenti dei disastri odierni, si dice falsamente che 15/20 anni fa eravamo ricchi (una lavatrice veniva sostituita ogni 20 anni, una TV ogni 10, un auto ogni 17 e non c'erano tre abbonamenti telefonici ed internet a famiglia), allora si è scaduti nella Propaganda.

mario sormani Commentatore certificato 22.01.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è vero che non è il momento di fare investimenti. Occorre farli in modo oculato. Un piano di investimento deve coprire più esigenze contemporaneamente. L'Italia ha tre grossi problemi: dissesto idrologico, dipendenza dall'estero di energia, mancanza di rigenerazione dal basso di nuova imprenditoria. Soluzione: piantare canne(comuni). Per contenere gli smottamenti del terreno, che a lungo andare provocano frane, piantarle sulle colline, in terreni non coltivati, o lungo le rive dei fiumi. Usarle come biomassa per creare biodiesel (non c'è bisogno di fare nulla ai motori delle nostre vecchie auto). Incentivare un pò la nascita di piccole fabbriche di trattamento di biomassa (ovviamente sotto stretto controllo di inquinamento e vicine ai luoghi di raccolta, come le cantine sociali dove si conferisce l'uva). Le canne si piantano una volta sola e non hanno bisogno di alcun intervento. Crescono velocemente in un paio di anni. Si possono far piantare ai militari. In caso di piena di un fiume non ostruiscono i ponti come fanno gli alberi. Creano fauna, trattengono le nebbie ed i forti venti.

Daniele Petti 22.01.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

ED ECCO A VOI A GRANDE RICHIESTA PER AMANTI DEL CORRERE:

http://www.youtube.com/watch?v=MVNgLcJ0PiY


+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

WMV5* 22.01.14 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlamentari del Movimento 5 stelle , chiedete una commissione di inchiesta per spazzare via per danni erariali al popolo Italiano e per alto tradimento delle cariche Istituzionali.
Chi affossa ancora oggi con leggi stupide ( fatte apposta ) sono le due lobby +i politici inseriti nei vertici Eni-Enea che fanno capo ai due signori Berlusconi e De benedetti.
Si può fare le prove ci sono nei decreti legge anche nell'ultima legge di stabilità da voi denunciata ultimamente per scarso impegno nelle energie rinnovabili.
Fate presto , perchè pur di non parlare di questo faranno stragi , la cosa che hanno fatto è gravissima per chi si definisce Italiano. Altrimenti vengo a mettere la tenda davanti a montecitorio

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 22.01.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
come ha già scritto da carlo più sotto, Morra ieri notte su rai3 (l'una?). in studio giornalisti, giacchetti PD e attrice poli.
morra non era in collegamento esterno ma in studio, in contraddittorio. complimenti per la sua diplomazia e preparazione.

attrice poli: loro (noi) si dichiarano diversi, ma non mi sembra che siano diversi dagli altri. la diversità non è di chi si proclama diverso. renzi invece ha una marcia in più...

volevo ricordare alla signora che la diversità è nei fatti: è diverso chi ha rinunciato ai rimborsi elettorali, è diverso chi si è dimezzato lo stipendio, è diverso chi ha aperto un conto a garanzia per le pmi, è diverso chi nei fatti è coerente con le parole date agli elettori.

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

GOOOOOOOOOOOODMMOOOOOOOOORNIIIIIINNNNNNGGGGGG!!!!!

VIETNAMMMMM

QUI DA RADIO 5 STELLE A GRANDE RICHIESTA DAGLI A MANTI DELLA CONTINUITA' VI REGALIAMO

SHOW MUST GO ON??????

http://www.youtube.com/watch?v=4ADh8Fs3YdU

***********************************************

WMV5* 22.01.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

o.t.2

quanto sono stucchevoli questi "renziani" che parlano continuamente di bipolarismo (il M5* non esiste, esiste solo nelle vostre menti malate)...
stan proponendo una legge elettorale volta proprio alla nostra scomparsa...
e se la frittata si rigirasse e al ballottaggio ci si andasse noi con il nano... sarebbe vittoria e goduria...
ma sel, a tal proposito, come vuol reagire a tale scempio... "regalerà i suoi voti al "destrino"...???

carlo c., ar Commentatore certificato 22.01.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in italia siamo nelle mani di chi ha interessi solo x il petrolio, non guarda ad energie diverse e forse anche migliori ,fino a che i nostri politici collusi non andranno a casa e noi cittadini riprenderemo il comando non cambierà mai niente..... dobbiamo solo sperare che solo con il voto possiamo cambiare veramente questo paese e dare nuova speranza ai nostri giovani, ciao a tutti!

Francesco Pertici 22.01.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest


MINOLI INTERVISTA CIVATI

E parte la quotidiana bordata contro M5S


- Civati: i 5***** hanno sbagliato a non fare la legge elettorale con il PD.

- Minoli: è certo, se non partecipi alla legge con chi la fai?

----------------------------------


Bravo Minoli.

Dimentichi di dire che la legge è già pronta e si può andare al voto subito.

Comunque:

MInoli, tu faresti la riforma sulla giustizia con Toto Riina?

Sarai anche bravino...

..quando non sei in malafede.

------------------------------------------------

.


epe pepe 22.01.14 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Se De benedetti e Berlusconi detentori della vendita del gas Italiano , avrebbero pensato al paese e non ai loro portafogli con tanto di harem ( come gli sceicchi) noi in Italia , in 5 anni avremmo avuto il Sud completamente autosufficiente e magari una volta tanto avrebbe aiutato il Nord nel fabbisogno di energia .
La cosa criminale che tutti sanno e nessuno dice niente.
La cosa criminale e che è aver reso l'Italia dipendente da Libia e Russia.
La Libia saremo costretti ad invaderla se i piani energetici in mano a due signori non CAMBIANO , la Russia di Putin dittatore non durerà in eterno.
Anche uno sciocco avrebbe previsto il tutto.
Ma il mercato Italiano vale da solo 100 miliardi di euro , ed ecco il tradimento ALTO fatto da Berlusconi e De Benedetti(PD), aver affossato un intero comparto per fare gli interessi loro.
Qualsiasi magistrato potrebbe far causa alla Fininvest per danno erariale allo stato Italiano , e sbattere in galera non per evasione fiscale ma per alto tradimento a gli Italiani.
La cosa che è riuscita a questi miserabili e ai loro leccapiedi e di vendere il solare senza accumulo.
Ci hanno fatto perdere non solo i 100.000 mila posti , cosa più grave per un paese l'auto sufficienza energetica del paese del sole.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 22.01.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo due Papi in Vaticano; avremo due dittatori ?
Addio democrazia !

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

morra ieri di nuovo a rai3 al tg linea notte.... (e almeno questa volta il conduttore non gli ha riso in faccia e non lo interrompeva, e come pd giachetti che penso sia uno dei meno ostili...)

cambio di rotta???

carlo c., ar Commentatore certificato 22.01.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dire di uno che va ad accordarsi con uno che ha già truffato tutti coloro che lo hanno preceduto, uno con cui è pericoloso anche solo prendere un caffè, con cui ci si dovrebbe vergognare come ladri o pedofili solo a farcisi vedere insieme?? Pensa d'essere furbo, furbissimo, il coglioncello: sarà la prossima "volpe" nella trappola del Nano (a meno che sia solo un suo "dipendente" in incognito....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi metà di tutti gli incidenti stradali che vengono denunciati in Italia coinvolgono cittadini stranieri. Circa 900.000 sinistri su un totale di due milioni all’anno hanno come parte in causa un immigrato. Numeri molti elevati alla quale Ania, l’associazione delle compagnie assicurative, cerca ora di mettere una pezza organizzando dei corsi di guida sicura gratuiti per gli stranieri. Una parte delle polizze auto più care d’Europa va quindi a favore dei cittadini stranieri che guidano nel nostro Paese. L’iniziativa si chiamerà “Drive in Italy” e, visto che non si occupa di cittadini italiani, ha subito acceso la passione del ministero dell’Integrazione che infatti si è affrettato a dare il proprio patrocinio, senza peraltro mettere un quattrino.

Cesare Zullo Commentatore certificato 22.01.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Morellato,aggiungendo che qualsiasi
forma innovativa in campo economico,energia in primis,che vada ad aiutare tutti i cittadini si scontra sempre con la gestione capitalistica del profitto e del mercato,la irrisolta questione del
costo dei farmaci e delle cure di base,cui sovrasta l'interesse delle multinazionali ci dovrebbe ricordare molte cose...."Soviet ed elettrificazione per far rinascere la Russia,l'energia e'il secondo pane del popolo e ad esso appartiene.."--V.I.Lenin 1922...
Tornando alle questioni di queste ore...a fronte della strabordante presenzialismo del Ducetto fiorentino,c'e'un silenzio,un'assenza preoccupante del M5S...si...proprio sulle riforme proposte dal duo-falsario..a proposito giunge assolutamente opportuna la sollecitazione a "FARE PRESTO UNA PROPOSTA 5 STELLE sul pacchetto riforme.."rilanciata ieri dai nostri senatori Campanella e Orellana (per la prima volta concordo con cio'che dicono)...SPICCIAMOCI,entro max.10-15 giorni deve essere pronta una nostra proposta...la base di partenza e'il disegno di legge gia'depositato dai nostri parlamentari,pochi ritocchi e VIA,per non rimanere all'angolo su una questione che non puo'essere risolta con la PROPOSTA-TRUFFA di R&B le dimissioni di G.Cuperlo e la levata di scudi
di SEL.LEGA NORD,NCD stanno li'a dimostrarlo...il M5S deve essere il CAPOFILA di una diversa e democratica proposta ed approfittare dello sbandamento del PD per assestare una spallata decisiva.
Forza e in alto i cuori.

f.g-torino.

franco graziani 22.01.14 09:05| 
 |
Rispondi al commento

non so se un settore che, dopo otto anni, cala i costi del 70-90 % e ancora non cammina con le proprie gambe, potrà mai farlo...
a meno che non ci sia lo zampino di qualche potentissima lobby...

carlo c., ar Commentatore certificato 22.01.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto veloce al blog, oggi sono di corsa, ci sentiamo nel primo pomeriggio.
Buona discussione a tutti!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 22.01.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post riporta una realta ma nasconde due aspetti importanti :
il calo dei prezzi e dovuto principalmente al calo del costo dei pannelli a seguito della sovra produzione cinese .
il costo dell incentivo non ricade sulla fiscalita generale ma su coloro che usano elettricita (cioe anche le famiglie che abitano nelle citta e non possono mettersi i pannelli solari )
Personalmente preferisco pagare il kw 3 cent meno , circa , a ricordo .
La realta e che il solare senza incentivi con la tecnologia dei pannelli e fatto in scala medio piccola , circa fino a 200 kw di picco , non conviene .
Al di sopra di tali dimensioni , ( es 100 gw in Nevada ) in on di sole ottimali , e' affrontabile solo da compagnie enormi .
L errore fu seguire la Germania nell idea degli incentivi impostati come lo sono . ( es. 4 e 5 conto energia )
Il problema e complesso ma non e vero che "il solare e bello" sempre e comunque , in assenza di droghe ( incentivi ed accise) il costo minore a kw si ottiene bruciando carbone .
OVVIAMENTE NON SONO FAVOREVOLE ALLE CENTRALI A CARBONE O NUCLEARI , MA E EVIDENTE CHE UN SETTORE DROGATO NON HA FUTURO .
Se avessimo investito la stessa cifra degli incentivi nelle soluzioni di ottimizzazione della rete ed in dispositivi a basso consumo forse oggi avremo piu occupazione e pagheremmo l energia meno .
I tedeschi hanno avuto ed hanno altri obbiettivi nel loro piano di sostegno al fotovoltaico .
Ma questo e altro discorso .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 22.01.14 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Almeno Scanzi mi da' ragione:
questa legge elettorale e' di Verdini visto che nessuno se lo sarebbe filato ,quindi liste bloccate per assicurarsi una poltrona e vendita degli altri per la rendita.
Ci sono due figure chiave che non si espongono ma silenziosi e presenti , tramano nell'ombra : Verdini e Letta zio, pericolosi per la democrazia.
Guardando questa gente che fa politica sto' rivalutando Lombroso .

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

L'ISOLA

L'Italia si sta tagliando tutti i ponti con quello che accade in Europa e nel mondo ma questo suo 'isolamento' non andrà molto lontano.
In un quadro economico di relazioni mondiali, l'Italia presenta dei problemi strutturali che non hanno eguali in tutto il globo.
A cominciare dalla sua rappresentanza politica che non è carne ne pesce,ne dittatura ne democrazia,ne repubblica ne monarchia ma una poltiglia irriconoscibile di clientelismo e corruzione.
Continuano a persistere delle logiche lobbistiche su tutto ciò che riguarda le comunicazioni,il trasporto, l'energia, la sanità e le banche.
La disoccupazione, in contro tendenza con l'Europa e gli USA,continua ad aumentare con grande spreco di risorse pubbliche per sostenere la cassa integrazione e le imprese continuano a morire sotto gli occhi di un governo che per fare cassa sta depauperando tutti quelli che potevano creare ricchezza.
La spesa pubblica non accenna a diminuire, come la corruzione, il clientelismo, la disorganizzazione degli enti pubblici e la mancanza di merito nelle amministrazioni ha vanificato ogni sforzo di razionalizzazione ed efficienza del management pubblico.
L'atteggiamento della politica ma anche degli elettori di sottovalutare e di snobbare ciò che accade al di fuori dei nostri confini ci ha imprigionato in una terra di mezzo in un perenne conflitto di vecchia industrializzazione e nuova desertificazione occupazionale, con problemi di grosse differenze di trattamento tra lavoratori di diverse generazioni e un grande squilibrio tra numero di pensionati e nuove forze lavorative.
Settori come quelli delle energie rinnovabili, dell'efficientamento energetico,delle nuove metodologie di costruzione nell'edilizia e nel settore automobilistico sarebbero una nuova linfa per il settore occupazionale e se la politica continua a discutere del nulla continuiamo nel nostro isolamento economico che a breve ci distruggerà del tutto.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.01.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e amici 5stelle possono fare ciò che vogliono i corrotti della cvasta qualsiasi legge elettorale a loro favore tanto alle elezioni li mandiamo tutti a casa lo stesso però Beppe devi cominciare a dire TUTTI IN GALERA e qualcuno anche a casa perche ormai son tutti talmente corrotti e compromessi che mandarli solo a casa sarebbe un crimine contro la giustizia e la legalità.
Un abbraccio.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 22.01.14 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Chist'è 'o paese d''o sole, forse una volta ma ora il paese è invaso di scie chimiche che tolgono il sole quotidianamente, dunque non vale neanche più la pena avere il fotovoltaico. Mortaccivostra.

Emanuele 22.01.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Parliamoci chiaro...è sotto gli occhi di tutti che ormai siamo in "caduta libera"...parlare d'investimenti-ora-è inutile-questo è un paese che ha imboccato la strada del Fallimento...e così sarà..quindi parlare di opportunità economiche e sviluppo sociale è come indovinare i numeri già usciti al "superenalotto"!..
Il messaggio dovrebbe essere "unico e chiaro" e cioè..usciamo dal Parlamento perchè non possiamo accettare di assistere alla distruzione di un paese in modo passivo!!
Chiamatilo aventino...o come caspita vi pare....!purche si faccia qualcosa che tracci un linea netta di divisione...tra noi e loro!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 22.01.14 08:45| 
 |
Rispondi al commento

fa bene che i deputati e senatori si schierino con noi precari derubati impiegati di serie c ultimi lavoratori senza diritti pagati dopo tre mesi di ritardi impossibilitati a pagare tasse ma le tasse delle banche nei nostri conti correnti scattano puntualmente chi ha diritti lavoratori fissi e chi precario invisibile e flessibile lo vogliono quasi schiavo i padroni dei partiti renzi e Berlusconi comandano e non dialogano vogliamo dirritti di voto e scelta candidati quello che vuole Berlusconi non è un cazzo va cacciato gia ha rovinato questo paese e se ne vada pure renzi nel suo partito renzi è democristiano filo andreotti e se ne deve andare non ha un cazzo di sinistra questo pirla...

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 22.01.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento

dico solo una cosa.

è possibile che 100 individui si permettano di fare passare leggi e regole che penalizzeranno gli italiani x il resto della loro esistenza?

è possibile che un gruppo di dirigenti e politici, svenda pezzi importanti del paese a poteri stranieri e si assoggetti a tutti i loro dictat ,rendendo il paese ricattabile e indifeso da queste azioni?

è possibile che nessuno paghi per questi tradimenti e cospirazioni palesi sotto gli occhi di tutti?

orlando g., torino Commentatore certificato 22.01.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

RT #M5S ITALICUM OK SE CON PREFERENZE E NUOVA DEMO-OROGRAFIA D COLLEGI SOSTITUENTI REGIONI E PROVINCE pic.twitter.com/sJcYOJMtXM

Giampaolo Segatel 22.01.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di essere italiano.

john f. Commentatore certificato 22.01.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè commentate Renzi quando l'articolo parla di fotovoltaico?
Date l'impressione di essere pecore che si fissano su Renzi perchè l'ultima moda di Grillo è screditarlo.
Date anche l'impressione che chi sostiene il M5S sia come voi.

filippo 22.01.14 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Modesta raccomandazione non richiesta al M5S: leggere e meditare l'articolo di Andrea Scanzi a pag. 7 su "Il Fatto Quotidiano" odierno (22 gennaio)

Oreste Martinelli 22.01.14 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problemi sono il fotovoltaico , il gas , l'eolico , le tasse e le tariffe , la corruzione e gli investimenti , la scarsa scolarizzazione e la ricerca e in buona pace l'€uro che ha amplificato tutto , ma il vero problema sono i vari renzie che si alternano al comando propinando le solite palle . Il fotovoltaico è nato male ,invece di usare spazi improduttivi e ce ne sono a milioni , si è messo in opera su terreni coltivabili , un assurdo , poi sono arrivati gli investimenti stranieri che hanno fatto parchi fotovoltaici , peccato che il guadagno poi esca dallo stato italia e vada all'investitore , ma questo non è il problema della tecnologia ma è politico , metti il simil-demente in prima fila e quello sta li a contare gli € che riesce a infilare in sacoccia sua e fa solo cavolate

tino p. Commentatore certificato 22.01.14 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Non sprecate il vostro suicidio: ammazzate prima qualcuno che vi è odioso. (Marcello Marchesi)

Ogni riferimento a Berlusconi è puramente casuale.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 22.01.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ingegnere morellato dice cose interessantissime
ma cazzo non e' il momento di toccare questi argomenti !!
Beppe non ha proprio altri piu' importanti argomenti di cui far parlare questo blog?

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Velocissimo Renzi

Il mago di Floz
Renzi ha fatto in un mese quello che gli altri hanno fatto in anni. Dividere il partito.

(E ora altrettanto velocemente lo distruggerà. Ovazione degli amanti della velocità. Copio dissolvi, sed celerrime. Non ci sono più i masochisti di una volta, ora abbiamo i turbomasochisti)

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 22.01.14 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho tentato di comprendere semplicemente una frase di Renzi, ma non ci sono riuscita, anche perché alla fine mi sono spazientita ed ho lasciato perdere.
Perché non si capisce? Perché formula periodi pieni zeppi di subordinate in cui, alla fine, non distingui più soggetto verbo e complemento,cosicché il significato della frase va a farsi benedire.
Un politico ha il dovere di essere chiaro anche quando tratta argomenti complessi

franca s. Commentatore certificato 22.01.14 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...:
Non solo integrazione, diritti civili e retribuzione media dei lavoratori:
il confronto con l’Europa è impietoso anche quando parliamo di bollette.
I nostri cugini dell’Unione Europea sono molto più fortunati:
possono godere di prezzi ben più bassi.

Una famiglia media italiana spende circa 1.820 euro all’anno per le utenze di gas e luce, con costi unitari del 20/25% superiori rispetto a quelli in vigore in
Spagna, Germania, Francia e Gran Bretagna.

Per quanto riguarda i consumi di gas,
una famiglia media italiana spende circa 1.300€. all’anno (considerando un consumo annuo medio di 1.400 metri cubi):
potrebbe risparmiare ben 260 euro l’anno minimo !!!
se avesse le tariffe unitarie in vigore nei principali paesi Europei.
Il costo medio al metro cubo da noi è pari a 0,93 euro, contro lo 0,75 euro al metro cubo medio di Germania, Inghilterra, Francia e Spagna!!!
(... e considerate che in Germania ed Inghilterra gli stipendi dei lavoratori sono molto superiori ai N/S!!!)
Per la luce, invece, una famiglia tipo paga in Italia circa 520 euro all’anno (per un consumo annuo medio di circa 2.700 KWh):
con le tariffe degli altri Paesi considerati potrebbe risparmiare 73 euro l’anno.
In Italia infatti un KWh costa 0,191 euro, contro gli 0,164 euro spesi in media da Germania, Gran Bretagna, Francia e Spagna.

Il prezzo della materia prima gas in Italia è in linea con quello pagato dagli altri Paesi europei (0,62 euro al metro cubo in Italia vs 0,62 euro al metro cubo degli altri quattro Stati),
mentre è molto forte la DIFFERENZA DI TASSE ed IMPOSTE sulla bolletta (ben 0,31 euro al metro cubo in Italia, contro uno 0,13 euro al metro cubo per gli altri Paesi).

Lino Viotti Commentatore certificato 22.01.14 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Per l'autore dell'articolo e di chi ha perso lavoro:
Avete mangiato per anni sul fotovoltaico con i soldi pubblici e ora avete anche il coraggio di lamentarvi?
Vi siete costruiti la professione su un lavoro parassita che non può funzionare senza incentivi statali. Avete sbagliato e ora pagate. Forse tra 8-10 anni funzionerà senza incentivi. Nel frattempo imparate a fare dell'altro.

Per tutti gli altri:
E' pura demagogia sostenere ogni tipo di energia rinnovabile senza sapere la differenza tra kW, kWh e €/kWh. Purtroppo siete vittime inconsapevoli di chi usa la demagogia per i propri interessi. Come l'autore dell'articolo che ha fondato una società di ingegneria che campa di incentivi statali e magari si è comprato una Porche coi vostri soldi. Se non lui tanti altri.

Per vivere in un mondo più pulito basta evitare gli sprechi. Multare chi spreca. Alzare i costi di acqua ed energia in maniera esponenziale oltre una certa soglia. L'energia in Italia è troppo costosa per renderci competitivi, ma è anche troppo economica per incentivare l'individuo a non sprecare.

filippo 22.01.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo confesso!!
NON HO LETTO TUTTI I POSTO E QUINDI NON SO SE QUALCUNO HA GIà DETTO CHE QUESTO COMMENTO SUI PANNELLI FOTOVOLTAICI E' UNA GRANDE BALLA!!!!!!!!
La caduta di interesse in Italia è legata alla mentalità plebea degli italiani, che in questi ultimi 40 anni si sono rincitrulliti !!!!
INFATTI E' ADESSO CHE IL FOTOVOLTAICO CONVIENE!!!!!!
Conti alla mano.
Io ho fatto un impianto con il meglio del meglio del mercato!!!! da 6 kWp ....
Pannelli Classe A+ ( cioè garantiscono l'80% fino a 30 anni)costo 4.900€ COMPRESO IVA, Inverter con microinverter 2.400€ COMPRESO IVA, installazione ( avevo una casa complicata è quindi è costata molto ) 5.000€ compreso IVA --> TOTALE 12.000€ compreso IVA
Detrazione 50% costo reale 6.000€
Produzione in 30 anni minima garantita 180.000 kWh
costo del kWh 0,034€ ( in bolletta pago 0,25€ a kWh)tempo di rientro dell'investimento 5 (cinque) anni !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ho almeno 25 anni di energia gratis ( o quasi)
MA POI I PANELLI NON SMETTONO DI PRODURRE e le prime statistiche dicono che intono ai 40 anni si stabilizzano intorno al 72-75% di produzione ...

QUINDI MA COSA STATE A DIRE CHE IL FOTOVOLTAICO SENZA INCENTIVI NON VA!!!!

GLI INCENTIVI ORA NON SERVONO PIU'
ANZI DROGANO IL MERCATO!!!!
SONO UN DANNO!!!!!

Per cortesia correggete questo post e DITE LA VERITA'
Se volete scrivermi per delucidazioni il mio indirizzo è aldomo_1@yahoo.it
Ciao a tutti
Aldo

Aldo Moro 22.01.14 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In campo energetico si vive alla giornata.
Nessun piano energetico a breve, medio o lungo termine.
I piu' forti impongono la linea.

ETTORE L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Le solite politiche antindustriali dei soliti politico-criminali idioti.
Un mezzo per far ripartire l'economia, forse l'unico, è convincere le banche a far ripartire i prestiti, magari liberandosi dei titoli di stato italiani che hanno in pancia adesso che lo spread è sotto i 200 punti.
Ci guadagnerebbero in quotazione, sarebbero in migliori condizioni per affrontare gli stress test in vista di Basilea 3, e potrebbero affrontare meglio i rischi dovuti alle decine di miliardi di crediti inesigibili (dati agli amici dei politici, sempre questi pezzi di sterco).
Altrimenti il sistema bancario italiano va in pezzi e con esso tutta l'economia.

mario genovesi 22.01.14 07:33| 
 |
Rispondi al commento

snellire, accelerare,non pensare, non votare, o al massimo votare a metà. Ho visto la fascinosa Bossi sommergere antidemocraticamente ma mediaticamente i suoi interlocotori con queste incredibili cazzate, assieme al mostro casinie al vecchio severgnini che così concluse il suo perfidamente ironico ragionamento: 'ma orsù signori, bisogn apure fare qualcosa', mentre la povera matura proffessoressa era allibita da tale siffato circo di idiozie, mentre trolls bastardi e cittadini semirincoglioniti scrivono dappertutto sulle magnifiche sorti progressive della nuova legge elettorale. Quasi quasi mi stanno convincendo. io in fondo chi sono per votare e scegliere un candidato? per fortuna c'è qualcuno che ci sta già pensando! Grazie condannati cari, grazie e fanculen!

claudio 22.01.14 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA NON PERDERE, QUESTO VIDEO !

Veltroni che sbandierava, nel 2008, l'accordo per le riforme con Berlusconi.....
Chi vi sembra ?

http://www.youtube.com/watch?v=q4KoAkozYA8

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 22.01.14 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Fotovoltaico italiano ?

un classico

.. mix di corruzione incompetenza peculato
partorito dalla mente malata dei soliti
pachidermi della burocrazia/familismo/partitocrazia

cimbro mancino Commentatore certificato 22.01.14 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Caroline T., pianeta terra

trovati un sito od un posto degno della tua intelligenza ed esprimi li il tuo parere e dove credi di trovare persone non ipocriti come te!


corretto!

MWTT Maglev Vertical Axis Wind Turbine

a sospensione magnetica, rimpiazza 500 generatori eolici a pala ed occupa molto meno spazio.

https://www.youtube.com/watch?v=D1XyR3YOVZQ

https://www.facebook.com/video/video.php?v=10150113758400325


questi sono generatori solari piazzabili sul mare o laghi o terreni deserti

questo è un generatore stirling che insegue il sole con un concentratore a specchio/parabola che scalda un gas interno ad un motore che converte il calore in energia meccanica produce 10 kilo watt
https://www.youtube.com/watch?v=EahfGfDdgNY


https://www.youtube.com/watch?v=rPc0GIQ8djI


Questo è un sistema che incorpora un pannello fotovoltaico insieme ad un sistema termico tutto in un solo corpo. molto efficiente

https://www.youtube.com/watch?v=4izFzVCzx6A

john buatti 22.01.14 06:40| 
 |
Rispondi al commento

MWTT Maglev Vertical Axis Wind Turbine

a sospensione magnetica, rimpiazza 500 generatori eolici a pala ed occupa molto meno spazio.

https://www.facebook.com/video/video.php?v=10150113758400325


questi sono generatori solari piazzabili sul mare o laghi o terreni deserti

questo è un generatore stirling che insegue il sole con un concentratore a specchio/parabola che scalda un gas interno ad un motore che converte il calore in energia meccanica produce 10 kilo watt
https://www.youtube.com/watch?v=EahfGfDdgNY


https://www.youtube.com/watch?v=rPc0GIQ8djI


Questo è un sistema che incorpora un pannello fotovoltaico insieme ad un sistema termico tutto in un solo corpo. molto efficiente

https://www.youtube.com/watch?v=4izFzVCzx6A

https://www.youtube.com/watch?v=D1XyR3YOVZQ


La ricerca dovrebbe lavorare a pieno regime per migliorare il settore del fotovoltaico in Italia e nel mondo. Si potrebbe anche investire poi in quei paesi dove il deserto regna sovrano nel territorio per poi importare l'energia qui in Italia; invece che gas dai russi preferisco energia del sole dal nord Africa.

dante c. Commentatore certificato 22.01.14 05:17| 
 |
Rispondi al commento

caffè a 5 stelle notturno :))

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.14 05:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bellissimo video
Berlusca si smaschera da solo........


https://www.youtube.com/watch?v=nGEDJ6Arcpc


udite udite queste perle di Renzi su Beccofrusoni..allucinanti che lo smascherano:

"SONO IO IL PRIMO A VOLER ROTTAMARE BERLUSCONI"
https://www.youtube.com/watch?v=C3y9n4j0scU


poi questa perla
https://www.youtube.com/watch?v=jlXlgNRL_aM

john buatti 22.01.14 04:40| 
 |
Rispondi al commento

.
Quando vedo un politico credente, non sospetto solamente del suo senno ma anche dei suoi motivi e della sua moralità. Più dice di essere devoto, più ciò mi preoccupa.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 22.01.14 04:10| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE SULLA SENTENZA

LEGARE IL DIRITTO DI PREFERENZA (VOTO DIRETTO) ALLA LUNGHEZZA DELLA LISTA MISEMBRA ALQUANTO BIZZARRO!!

LA PREFERENZA E' LEGGE E SI APPLICA

LA MANCANZA DELL'EFFICACIA DEL DISPOSITIVO E' EVIDENTE DALLA RETROATTIVITA' APPLICABILE SOLO AI RAPPORTI PENDENTI!!!

LA PARTE CHE PIU' MI PIACE E' QUESTA DOVE DICE:
"in occasione di una nuova consultazione elettorale, consultazione che si dovra' effettuare o secondo le regole contenute nella normativa che resta in vigore a
seguito della presente decisione, ovvero secondo la nuova normativa elettorale eventualmente adottata dalle Camere"
ED HANNO FATO BENE A SCRIVERLO!!!
PERCHE' QUI C'E' IL RISCHIO CHE UNO SI SVEGLI LA MATTINA E DECIDE DI ADOTTARE LA NORMATIVA DELL'UGANDA O FORSE BOTSWANA!!!

WMV5* 22.01.14 02:58| 
 |
Rispondi al commento

L'IMPORTANTE E' CHE AMMETTONO CHE VALE PER I RAPPORTI TUTT'ORA PENDENTI, QUINDI QUELLI ANCORA NON PROCLAMATI NON HANNO SPERANZA DI ESSERLO!!!

"il principio secondo il quale gli effetti delle sentenze di accoglimento di questa Corte, alla stregua dell'art. 136 Cost. e dell'art. 30 della legge n. 87 del 1953, risalgono fino al momento di entrata in vigore della norma annullata, principio «che suole essere enunciato con il ricorso alla formula della c.d. "retroattivita'" di dette sentenze, vale pero' soltanto per i rapporti tuttora pendenti, con conseguente esclusione di quelli esauriti, i quali rimangono regolati dalla legge dichiarata invalida» (sentenza n. 139 del 1984)."

QUINDI LA RETROATTIVITA' SI APPLICA PER I RAPPORTI PENDENTI E QUESTO VARIA LA COMPOSIZIONE DELLA CAMERA RIASSEGNADO I SEGGI AGLI AVENTI DIRITTO E NON IN BASE AL PREMIO DI MAGGIORANZA!!!

WMV5* 22.01.14 02:40| 
 |
Rispondi al commento

CHE SENTENZA AD MINKIAM
PARERI NON RICHIESTI DATI E PARERI RICHIESTI NON DATI!!!
ATTRIBUISCONO ALLA MINI LISTA IL POTERE DI ABROGARE IL VOTO DIRETTO.
DOMANDA:
SE NELLA MINI LISTA IO NON VOGLIO CHE IL MIO VOTO VADA AL PRIMO CANDIDATO, MA AL TERZO, MI SPIEGHI COME FACCIO AD ESPRIMERLO?
SE DO IL VOTO ED IL PRIMO CANDIDATO VIENE ELETTO ED IL TERZO NO CON CHI ME LA PRENDO CON IL PARENTE PROSSIMO DELL'ELETTO?
LEGARE LA PREFERENZA CON LA LUNGHEZZA DELLA LISTA E' UNA SUPERCAZZOLA. LA SENTENZA E' LEGGE ELETTORALE SCRITTA PER RENZIE, FACCIAMO RICORSO ALLA CEDU. CREA UN PRECEDENTE ED UN VULNUS AL MECCANISMO SI VOTO. NON FACCIAMOCI INTIMIDIRE PREPARIAMO UN GRANDE RICORSO SU QUESTA SENTENZA SOPRATTUTTO PER IL FATTO CHE NON HA EFFETTO!!!
MA COM IL TAR PUO' DECIDERE DI SCIOGLIERE UN CONSIGLIO REGIONALE E LA CONSULTA NON PUO' SCIOGLIERE PER LA CONTINUITA? MA PERCHE' LE ELEZIONI NON FANNO PARTE DELLA CONTINUITA' DELLO STATO? FATEMI CAAPIRE!!!

WMV5* 22.01.14 02:31| 
 |
Rispondi al commento

**************************************************
PARTE DELLA SENTENZA IN RIFERIMENTO ALLE PROCLAMAZIONI PENDENTI

Vale appena ricordare che il principio secondo il quale gli effetti delle sentenze di accoglimento
di questa Corte, alla stregua dell'art. 136 Cost. e dell'art. 30 della legge n. 87 del 1953, risalgono fino al momento di entrata in vigore della norma annullata, principio «che suole essere enunciato con il ricorso alla formula della c.d. "retroattivita'" di dette sentenze, vale pero' soltanto per i rapporti tuttora pendenti, con conseguente esclusione di quelli esauriti, i quali rimangono regolati dalla legge dichiarata invalida» (sentenza n. 139 del 1984).

WMV5* 22.01.14 02:20| 
 |
Rispondi al commento

premettendo che sono laureato in ingegneria energetica, gli incentivi al fotovoltaico costano agli italiani 9 miliardi di euro, e come se non bastasse, l'applicazione di una così innumerevole quantità di pannelli fotovoltaici ha peggiorato le emissioni di CO2 del nostro paese poichè le centrali a gas in ciclo combinato sono costrette al funzionamento a carico parziale (aumentando quindi il prezzo a cui vendono l'energia). Per i sostenitori delle sole rinnovabili, bisogna inoltre considerare che sono aletatorie e discontinue, non permettono accumulo e hanno disponibilità limitate a 2000 ore all'anno. Per i sostenitori delle sole fonti idriche, quasi tutte le zone disponibili in italia per la costruzione di laghi artificiali è stata utilizzata.

Quindi fate attenzione a sparare a zero sulle rinnovabili, e prima di criticare il taglio degli incentivi, chiedetevi perchè la bolletta in italia costa il triplo che in francia! con una semplice ricerca su google si possono trovare molte informazioni utili...e detto questo, io non sono assolutamente a sfavore delle rinnovabili (infatti è la mia specializzazione), tuttavia hanno bisogno di essere introdotte gradualmente nel panorama energetico..

buona serata!

simone busnelli 22.01.14 02:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una vergogna infinita.

Sono stufo, davvero stanco di politici incapaci e corrotti.

Hanno entrambi una unica capacità.

Distruggere.

Stoppiamoli, ora che per fortuna o per destino, ne abbiamo la possibilità.

Sara l'ultima?

Io non ho alcuna voglia di scoprirlo.

Io so che è qui davanti a noi.

Perché essere vili proprio ora?

emanuele c., Torino Commentatore certificato 22.01.14 01:22| 
 |
Rispondi al commento

IN SVIZZERA RISCALDANO CITTA' INTERE PRELEVANDO
L'ACQUA DAL SOTTOSUOLO PROFONDA 550 METRI,A 80°CRADI. HANNO AEREI E NAVI CHE FANNO IL GIRO DEL MONDO CON SOLO PANELLI SOLARI.I CAMION
LI TRASPORTANO IN TRENO.
IN ITALIA L'ACQUA A 80° SI TROVA A 80 METRI
LA DIGA DI ASSUAN DA SOLA DA CORRENTE ELETTRICA GRATIS A TUTTO L'EGITTO. ( SI GRATIS PERCHE GLI EGIZIANI NON CONOSCOLO LE BOLLETTE ELETTRICHE MENTRE LA VENDE PER TUTTA LA LIBIA.


orfeo nitrebla Commentatore certificato 22.01.14 01:21| 
 |
Rispondi al commento

FOTOVOLTAICO???
Si andasse a vedere quanti finanziamenti sono stati dati a grandi imprese energetiche straniere invece che alle singole famiglie italiane.
Ed ora quelle stesse società, che hanno installato migliaia e migliaia di m2 di pannelli in ITALIA, ce la rivendono (GDF SUEZ una di queste).
E le società italiane, ENEL DISTRIBUZIONE, EDIPOWER, ENEL ENERGIA, TERNA ed altri?.
Niente, oramai per la maggior parte limitano a dare il servizio di distribuzione ed a guadagnare quel minimo per lo stesso, visto che parte dell'energia la devono pure loro comperare dalle aziende straniere in ITALIA.
Meno male che, se non altro, le linee di distribuzione ancora non sono state svendute.

mario 22.01.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato alla "cosituzionalista" che è andata da Gazebo
*************************************************
STRALCI DELLA SENTENZA DELLA CONSULTA SUL PORCELLUM

(Il rimettennte)Pertanto, chiedeva fosse dichiarato che il suo diritto di voto non aveva potuto e non puo' essere esercitato in modo libero e diretto, secondo le modalita' previste e garantite dalla Costituzione e dal protocollo 1 della CEDU, e quindi chiedeva di ripristinarlo secondo modalita' conformi alla legalita' costituzionale.

.....
nella parte in cui prevede che l'Ufficio elettorale nazionale verifica «se la
coalizione di liste o la singola lista che ha ottenuto il maggior numero di voti validi espressi abbia conseguito almeno 340 seggi»
(comma 1, n. 5) e stabilisce che, in caso negativo, ad essa viene attribuito il numero di seggi necessario per raggiungere tale consistenza.
Tali disposizioni, non subordinando l'attribuzione del premio di maggioranza al raggiungimento di una soglia minima di voti e, quindi, trasformando una maggioranza relativa di voti (potenzialmente anche molto modesta) in una maggioranza assoluta di seggi, determinerebbero irragionevolmente una oggettiva e grave alterazione della rappresentanza democratica.
Esse, inoltre, delineerebbero un meccanismo premiale manifestamente irragionevole, il quale, da un lato, incentivando il raggiungimento di accordi tra le liste al fine di accedere al premio, si porrebbe in contraddizione con l'esigenza di assicurare la governabilita', stante la possibilita' che, anche immediatamente dopo le elezioni, la coalizione beneficiaria del premio si sciolga o uno o piu' partiti che ne facevano parte ne escano; dall'altro,
provocherebbe una alterazione degli equilibri istituzionali, tenuto conto che la maggioranza beneficiaria del premio sarebbe in grado di
eleggere gli organi di garanzia che, tra l'altro, restano in carica per un tempo piu' lungo della legislatura.

WMV5* 22.01.14 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto ascoltando qualche minuto Porta a Porta, ierisera ho fatto lo stesso con Piazzapulita, insomma uno sguardo a questi Muppet Shows che ci danno l'opinione veicolata da coloro che hanno una bella posizione e che fanno di tutto per mantenerla ! Di energie rinnovabili se ne parla abbastanza e attraversarsando un po' l'Europa ci si rende conto che sta prendendo piede un po' dappertutto! Tutto cio' fa brodo per costoro che cercano di mascherare le magagne gravi dovute alle banche che strozzano i più deboli sia fra gli imprenditori e le famiglie normali che vivono con uno stipendio, se ce l'hanno ! Ritengo questa considerazione che in Italia chi vive di rendita o puo' permettersi di giocare in borsa o che magari eredita non paga tasse o molto meno di chi osa intrapprendere o semplicemente lavora !

Bruno Marioli 22.01.14 00:42| 
 |
Rispondi al commento

La legge elettorale del 1953, che i suoi oppositori[1] definirono "Legge truffa", fu un correttivo della legge proporzionale vigente all'epoca dal 1946.

Promulgata il 31 marzo 1953 (n. 148/1953), la legge, composta da un singolo articolo, introdusse un premio di maggioranza consistente nell'assegnazione del 65% dei seggi della Camera dei deputati alla lista o al gruppo di liste collegate che avesse raggiunto il 50% più uno dei voti validi. La modifica venne abrogata l'anno dopo dalla L. 615/1954.

WMV5* 22.01.14 00:31| 
 |
Rispondi al commento

La quasi totalità delle aziende che operavano in questo settore sono scomparse o drasticamente ridimensionate... " come fanno le imprese in italia che non hanno piu' mercato, che non hanno piu' il loro core business a investire nel fotovoltaico o nel solare, che sono servizi alle imprese, ma che inizialmente hanno un costo da sostenere per le imprese, che ora non hanno piu' liquidita' ne' credito dalle banche?
"Certo, se invece di investire nella mia azienda avessi fatto anche io il mio piccolo “parco fotovoltaico” all’epoca in cui gli incentivi erano alti, adesso avrei una rendita garantita. Invece ho scelto di investire sul lungo termine, nell’azienda, convinto che questo fosse il settore del domani, di cui tutti avremo bisogno..." allora anche questo Morellato ammette che chi ha investito ha avuto una rendita e secondo lui chi la paga questa rendita se non i milioni di famiglie italiane nella loro bolletta enel che ha costi maggiori legati al mantenimento di queste rendite?
6 minuti fa · Modificato · Mi piace

Alessio Santi Morellato praticamente investiva in un mercato che era drogato dagli incentivi di stato e in particolare dai contratti ventennali fatti con enel, dove enel faceva pagare alla fine a milioni di utenti, famiglie cittadini e pmi, quello che dava a questi investitori che entravano nel fotovoltaico solo perche' c'e'rano questi kw pagati x 20 anni a peso d'oro, kw fuorimercato che con la crisi non sono stati piu' sostenibili... come poteva sperare che la pacchia sarebbe durata per sempre? e se anche mliioni di cittadini, di imprese e famiglie fossero entrati in questo mercato chi avrebbe pagato le loro rendite? lo stato con 2100 miliardi di debiti? ma come si puo' credere che questo sia sempre e comunque il paese della cuccagna per tutti?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 22.01.14 00:30| 
 |
Rispondi al commento

a me non piace che un pensionato o un cassintegrato si veda raddoppiare la bolletta enel perche' enel deve pagare per 20 anni a chi ha fatto investimenti milionari nel fotovoltaico e nel solare rendite di posizione legate a costi di energia acquistati dall'enel a peso d'oro... a me una green economy cosi' strutturata, che toglie ai poveri e alla classe media per dare ai ricchi che investono solo perche' ci sono incentivi drogati non piace

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 22.01.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

tra due amici:

A. wow hai visto che è successo?

B. si in tv! ha ragione X! ha fatto bene!

A. in internet invece dicono che....

B. ma dai, noo, non ci credo... in tv non ne
parlano...

A. lo so ti dicono solo quello che vogliono loro.

B. ma sai che non lo sapevo, quelli non hanno fatto niente!!!

A. ma dai, gli altri che hanno fatto?

WMV5* 22.01.14 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte al blog

(✩*✩*✩*✩*✩*)

da nessun copy
prossimo elettore ✩ ✩ ✩ ✩ ✩

nessun copy 22.01.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Scaroni a porta a porta sulla televisione pubblica, un pluripregiudicato,.
Ho deciso, spacco la televisione

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 22.01.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

A Linea Gialla Carmine Schiavone ha dichiarato che non voterà mai per PD e PDL, perché sono colpevoli di ciò che è successo a Napoli e in Italia.
Ha aggiunto io ho votato "Movimento 5 Stelle"...
Prima che gli avvoltoi strumentalizzino la notizia con la frase(sarebbe più opportuno dire Cavolata) che M5S riceve voti dalla Camorra, facciamo qualche precisazione:

- Carmine Schiavone è un camorrista pentito.
- Nel '93 denunciò lo scandalo dei rifiuti in Campania.
- Chi ha Governava allora e che ha governato fino ad oggi ha affossato tutto ponendo il segreto di stato su quelle rivelazione (Sappiamo tutti chi governava e chi ha governato in questi anni)
- Ancora oggi denuncia la collusione e l'inerzia dello stato e dei politici sulla vicenda.

Gli italiani adesso non possono far finta di non sapere nulla!!!
Quando siete dietro le urne pensate bene dove mettete la X.
Ricordatevi che sono morti dei bambini innocenti, che madri e persone innocenti ne hanno subito le conseguenze.
Che chi direttamente o indirettamente si è reso complice di questo disastro ha ancora il culo al caldo, comodamente seduto sulle poltrone, con compensi che superano anche i 10.000 euro al mese.
Sappiate che se il costume è questo da qualche altra parte d'Italia può succedere la stessa cosa.

Ricordatevi che le future vittime del mal Governo potreste essere VOI!!!

Rocco P., roma Commentatore certificato 22.01.14 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma che rendita, da quest'anno i contributi GSE fanno cumulo sul reddito e quindi lo stato si riprende il 40% di quanto promesso e inizialmente concesso, il finanziamento sul solare si paga non portando la famiglia ad agosto al mare

Marco Saggio 22.01.14 00:07| 
 |
Rispondi al commento

è il solito giochino italiano,chi ha i soldi fà i soldi,se al posto di dare incentivi esagerati negli anni passati si fosse pensato a tutti,ora non saremmo a questo punto.
cè chi ha fatto impianti nei terreni(al posto di seminare il grano)chi sui tetti dei parcheggi dell'ospedale(il biglietto del parcheggio si paga lo stesso però)

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 22.01.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, va bene la Taverna, va bene Di Battista, va bene i nostri ragazzi che sono fantastici.............ma quanto mi manchi!

Beppe, invadi le Tv. Non sei candidato, non hai impegni parlamentari, potresti girarti tutte le tv e inchiodarli tutti alle loro responsabilità.
Sei l'unico in grado di farlo in Italia.
Buona notte

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 22.01.14 00:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

OT

Renzi ha chiesto di votare con le preferenze

il condannato ha detto no!

e te credo deve mettere solo servi fedeli candidati in parlamento anzi fedelissimi perché con gli ultimi non è che gli è andata tanto bene

Ma mi stupisce Renzi anzi no

E' forte con i deboli cioè il Pd, quando dice

"la legge elettorale è questa prendere o lasciare"

infatti Cuperlo ha lasciato

E' debole con il forte/condannato

infatti gli ha fatto la concessione sulle preferenze perché se si intesdardiva col piffero che portava a casa l'accordo sulla legge elettorale.

saluti da nessun copy
prossimo elettore ✩ ✩ ✩ ✩ ✩

nessun copy 22.01.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei vivere in un paese dove la burocrazia aiuta il cittadino e ostacola gli ingiusti
Vorrei vivere in un paese dove i potenti e i politici hanno paura della polizia, che smetterà di fargli da scudo quando si accorgerà del marcio che lo circonda
Vorrei una polizia che aiuti i belli e i brutti dai prepotenti e saccenti
Vorrei un paese che premia il merito e condanna l'ozio
Vorrei un paese che sa prendere decisioni responsabili
Vorrei un sistema tributario che non "procacci tributi" (la legge lo dice) ma che sia coscienzioso e giusto
Vorrei un paese senza termovalorittari
Vorrei che tutti capissero l'idea di questo movimento e vorrei che l'idea soltanto sopravvivesse a tutto il resto
Vorrei un paese competitivo
Vorrei un paese fermo, intransigente con l'
U. E.
Vorrei dei cittadini all'altezza di questi compiti
Vorrei punire chi per anni ha permesso e regolato questo sfacelo
Vorrei camminare per strada e vedere meno bambini obesi
Vorrei camminare per strada e vedere più sorrisi e gentilezza
Vorrei...

Samuele Cericola 21.01.14 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo invece è quello che ai politici riesce meglio:

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache_e_politica/Relatore-ridotta-pena-spaccio-cannabis/21-01-2014/1-A_001917943.shtml

Forse che non si stiano incentivando posti di lavoro in questo settore... Proverò a inoltrare curriculum...

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

MILANO (MF-DJ)--Nella giornata di ieri, durante l'incontro convocato al ministero dello Sviluppo economico alla presenza delle organizzazioni sindacali e del coordinamento nazionale, la direzione della Micron semiconductors ha espresso la volonta' di licenziare piu' di 400 lavoratrici e lavoratori a fronte del processo di riorganizzazione globale della multinazionale....

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Economia/CRISI-Micron-oltre-400-licenziamenti/21-01-2014/1-A_010376963.shtml


Queste notizie non finiscono mai...

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che andare a sbirciare come eleggono il parlamento in Spagna che sono una nazione con le pezze, dove oltre i problemi che abbiamo noi hanno le banche che li buttano fuori di casa, come al solito noi italiani prendiamo l'esempio degli ultimi della classe per sentirci più bravi, io sono stanco di votare partiti senza che nessuno ci metta la faccia, così rimarranno i soliti bavosi, che non hanno mai preso un voto dai cittadini, tipo Casini, Boldrini, Keynge, ecc., gente mai votata da nessuno che coprono ruoli fondamentali per il paese, rubando il posto a chi è veramente eletto dai cittadini, che con milioni di voti non anno dato un posto di rilievo al Movimento 5 Stelle, mi piacerebbe sapere come eleggono il governo in Germania che dalla caduta del muro, hanno fatto risorgere un paese spaccato in due, in 20 anni, gli stessi anni in cui nostri politici straccioni ci hanno fatto un debito pubblico di più di 2000 miliardi di euro.
Dicono che è stata la bolla di benessere degli anni 80, ma io pure negli anni 80 stavo senza un soldo come ora, mi sa che questa bolla di benessere l'anno avuta solo questi politicanti falliti, che hanno tutti un grosso conto corrente e stranamente il nostro paese è in rosso, di chi è la colpa? Dei nostri politici, che ora con le nuove elezioni s'intrufoleranno in qualche sigla, dove nasconderanno le loro facce da farabutti, dietro un Renzi o qualche raro incensurato.
Io vorrei un'altro paese, ma dato che non è facile, facciamo di tutto per cambiarlo

Luca 21.01.14 23:29| 
 |
Rispondi al commento

La principale colpa é da addebitare ad una classe politica di stolti che ha governato fino ad oggi, permettendo la totale svendita del nostro paese e con essa la sottomissione ai poteri finanziari.

Massimo Consolino, Vizzini Commentatore certificato 21.01.14 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,

vorrei dire al sig. Ing. Valerio Morellato - Morellato Energia sas che, purtroppo, questa dell'energia alternativa è solo tutta politica perché hanno interesse a comprare il petrolio e non gli interessa niente della salute degli altri tanto basta solo che paghiamo le tasse e se succede qualche epidemia cambiano stato e se ne vanno, alla faccia di chi resta...

Purtroppo siamo governati dalla maggior parte di persone incompetenti a cui non interessa niente dell'ambiente, gli basta solo il profitto.

Speriamo che la situazioni cambi in meglio altrimenti non so proprio dove andremo a finire e se ci arriveremo....

Con speranza e determinazione!

Massimo Pampagnin 21.01.14 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Il settore in cui opero aveva ottenuto grandi benefici dal fotovoltaico, fornisco trasformatori e scomparti di interfaccia con la rete, in pratica ciò che serve per far si che l'energia, prodotta da impianti di dimensione medio-grandi, sia immessa nella rete elettrica.

Lo scorso anno il calo di fatturato è stato del 75%, tiriamo avanti fra clienti che non pagano ed altri che falliscono, sempre più pressati dalla stretta creditizia, con il cassetto pieno di ricevute bancarie che la banca non gli fa scontare (fidi e castelletti sono più che dimezzati negli ultimi 2 anni e questo perchè tutte le banche italiane hanno la pancia piena di Bpt) la mia banca mi ha proposto l'11% di tasso per l'utilizzo del fido, stopensando con una certa angoscia agli oltre dodici anni di lavoro che mi separanodella pensione grazie a
quella stronza della Fornero e a questa banda di ladri...

Arturo A., Muscoline Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.14 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Notte

maurizio p. Commentatore certificato 21.01.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

vero

Paolo Marrocco, Rocca san giovanni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Una terribile realtà si è consolidata in questi ultimi anni: Non è possibile per un imprenditore essere competitivo rimanendo onesto, non in Italia, non con questi politici, non con queste "leggi" se non verranno cacciati questi ignobili truffatori svenderanno il Paese e lasceranno noi poveri stronzi a seguire i salotti televisivi dove si discuterà se la colpa è del governo precedente o del buco nell'ozono. Fuck politic, let's riot

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Qualsiasi cosa che nelle altre nazioni civilizzate è semplice e pulito e onesto e rende a cittadini e imprenditori...in italia è un peccato mortale???...

Dino Colombo Commentatore certificato 21.01.14 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio andare in controtendenza:
ma chi ha preso gli incentivi del fotovoltaico in questi anni?
i cittadini e le famiglie
o gli industriai, i big dell'industria e della finanza che hanno fatto gli investimenti nel settore fotovoltaico?
che hanno cementato aree verdi per seminare pannelli fotovoltaici in campi grandi come decine di campi sportivi per fare i contratti ventennali con enel e farsi pagare l'elettricita' prodotta a prezzi del kw quanto pagano le famiglie italiane?
chi ha voluto drogare il mercato in questo modo?
chi ha voluto dare le rendite da kx agli industriali che investivano nella green economy per avere gli incentivi ventennali fuorimercato?
e intanto chi pagava realmente se non i milioni di famiglie italiane che si sono visti aumentare le bollette enel, proprio perche' enel doveva pagare a questi pochi che investivano centinaia di migliaia di euro nei pannelli solari? nel fotovoltaico cementato a terra?
Oggi un'impresa che investe nel fotovoltaico puo' scalarsi dal reddito gli investimenti fatti dal reddito d'impresa al 30% 40% o 50%, mentre rimangono per le famiglia che sono fuori dalla crisi e vogliono investire gli incentivi al 50% di detrazione nei annelli fotovoltaici che per la concorrenza naturale del mercato costano la meta' di 5 anni fa... questa degli incentivi ventennali, di pagare i kw a peso d'oro a pochi e dare a questi pochi che potevano investire milioni di euro nel settore rendite di posixzione a vita e' una pacchia che e' giusto sia finita.
Se il fotovoltico ha perso 100,000 posti di lavoro perche' il mercato era drogato, perche' ora c'e' la crisi e non si investe sena incentivi che diano una rendita, cosa deve dire il tessile che ha subito l'entrata della cina e dei aesi low cost nel wto? tessile che e' stato smantellato dall'europa in nome di una globalizzazione che vuole gli schiavi a lavorare? cinesi intaiani a 1 euro l'ora, cinesi della cina a 1 euro al giorno

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 21.01.14 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma in Italia esiste qualcosa di PULITO???

Dino Colombo Commentatore certificato 21.01.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'notte blog! a domani!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 21.01.14 22:57| 
 |
Rispondi al commento

ingegnere,svegliati! pensavi che fare business fosse come dare la tesi??!! c'è stato il boom del fotovoltaico,come il boom dell'edilizia ed altri,se mio nonno aveva le ruote era un carro,invece ora è nella cassa da morto e suo nipote è in questa merda di Italia che arranca con lavoretti e affareti da quattro soldi, SIC TRANSIT GLORIA MUNDI

francesco v. 21.01.14 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Energie alternative: in altri paesi fonte di risparmio reale per il singolo e per la collettività, in Italia fonte di arricchimento per i furbi ed i disonesti con costi a carico della collettività (fatti salvi i pochi operatori corretti che si sono avventurati nel settore).
Non a caso le attività connesse hanno risvegliato gli interessi di mafia, ndrangheta e politici connessi il cui interesse primario è lo spolpamento del denaro pubblico con il pretesto dei finanziamenti pubblici.

giovanni gazzerro 21.01.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia sarebbe il Paese del sole, ma per colpa dei partiti è diventata come la casa del sole nascente della celebre canzone: The House of the Rising Sun, dove la gente si rovina per colpa del gioco d’azzardo.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 22:34| 
 |
Rispondi al commento

PROBLEMA: TUTTI VOGLIAMO CHE IL PAESE SIA CONDOTTO DA GENTE CAPACE ED ONESTA NON IN MANO A PARTITI CORROTTI. POI SI PROPONGONO LISTE BLOCCATE E BLOCCHI ALL'INGRESSO DEI PARTITI MINORI. ALLORA UNA PERSONA CAPACE ED PNESTA COME FA A FARSI STRADA SPECIE SE PER ARRIVARE AL TRAGUARDO DEVE ESSERE APPOGGIATO DA UN PARTITO DI CORROTTI E DISONESTI ? IN ITALIA NON CAMBIERA' MAI NULLA ! SOLO UNA RIVOLUZIONE POTRA' TOGLIERCI DAI COGLIONO QUESTI LADRI!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.01.14 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi una variante di Toto Cuffaro. E io pago.

gennaro fu 21.01.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Francesca Salvador

21/01/2014 - 11:30
I 20 PADRONI DEL DEBITO PUBBLICO
I venti padroni del debito pubblico

Sono quasi tutte banche estere e decidono le sorti di Bot e Btp. Per il Tesoro Italiano la biù brava è Barclays, travolta dallo scandalo Libor

Pubblicato il 14 marzo 2013

Nella sezione Inchieste

A proposito di: debito pubblico, Morgan Stanley

di Stefano Sansonetti

Determinano il destino del nostro debito pubblico. Un fardello da circa 2 mila miliardi di euro la cui evoluzione dipende in buona parte dalle loro mosse.

Un potere enorme, in altri termini, che all’interno dello stato italiano viene esercitato da 20 banche.

Attenzione, però, perché di queste ben 17 sono straniere.

Tecnicamente si chiamano “specialisti in titoli di stato”.

In pratica si tratta di quegli istituti di credito che per il Belpaese non soltanto provvedono alla parte organizzativa delle aste, collocando i nostri titoli di stato.

Ma in una certa misura ne “modellano” il risultato. Ma chi rientra nel gruppone delle 20 banche?

Sulla base di un documento firmato il 23 gennaio scorso da Maria Cannata, responsabile della direzione debito pubblico del Dipartimento del Tesoro, si tratta innanzitutto di:

Merrill Lynch,
Morgan Stanley,
Citigroup,
Jp Morgan e
Goldman Sachs.

Barclays,
Hsbc,
Royal Bank of Scotland

Bnp Paribas,
Crédit Agricole,
Société Générale.

La componente tedesca è rappresentata da Deutsche Bank e Commerzbank, mentre quella svizzera da Ubs e Credit Suisse. A chiudere ci sono la giapponese Nomura, l’olandese Ing Bank e le italiane Banca Imi (del gruppo Intesa Sanpaolo), Unicredit ed Mps, l’istituto travolto dalle ultime inchieste giudiziarie.

Ma il dato “curioso”, che come minimo fa pensare, è rappresentato dal fatto che nel documento il Dipartimento del Tesoro stila anche una classifica degli specialisti dei titoli di stato per il 2012. In pratica un modo per riconoscere la bontà dell’attività svolta dai vari istituti di crediti l’anno precedente. E chi ha vinto? B

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.01.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" A causarci sconcerto è il fatto che si pensi al mondo usando strumenti concettuali inadatti. Più precisamente, facciamo uno sforzo disperato per applicare categorie statiche a una reltà che è invece in continuo movimento"

Freiderich Hegel

Buona notte e sogni stellati

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 21.01.14 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZI-BERLUSCONI

Vi preghiamo di scusarci per gli eventuali disagi...........ma stiamo "lavorando" per voi

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'auto elettrica va forte, ma non in Italia"
http://motori.corriere.it/motori/attualita/14_gennaio_20/mister-garner-sua-leaf-ricoperta-monetine-e704b92e-81ca-11e3-8a88-1094d7bd0d52.shtml

Siamo sempre primi: basta capovolgere le classifiche!

Jerry Spera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Un paese normale cerca di agevolare i cittadini,
in certi casi può chiedere sì sacrifici aggiunti, ma gli italiani onesti stanno pagando dai tempi di
Prodi e Amato, tutte quelle finanziarie piratesche per entrare in un'Europa nella quale ci credevano prevalentemente i politici e i finanzieri hanno dissanguato progressivamente risorse e risparmi, il che sarebbe come andare a donar sangue e vedere che si dimenticano di togliere ago e sacca...
Oggi più che mai sta pagando il reddito fisso, i grossi portano all'estero, chi lavora in nero appena campa e la politica non fa che complicare e colpevolizzare il cittadino per mezzo di procedure complicate e assurde, che hanno solo lo scopo di far sbagliare e di far assumere ai tartassati una condizione di colpevolezza..
e la destra e la sinistra in questo mondo storto sono sempre stati complici..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

La 7 : schiavone ha appena detto che nel 93 ha fatto i sopraluoghi con 2 magistrati e 1 di questi era il presidente del senato grasso che. Quindi sapeva e fa parte del sistema.
« A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire »
(Guglielmo di Occam)
Risposta alla domanda che vi state facendo : mandiamoli a casa a calci nel culo

Marco V 21.01.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito alla drastica diminuzione degli impianti fotovoltaici in Italia, mi domando: a chi conviene che non vengano realizzati ? Credo che, come al solito, nel mondo e quindi anche in Italia, operano le potenti lobby del petrolio - le guerre nelle aree petrolifere ci sono proprio per questo, e per il nucleare ci sono immensi interessi anche se disastrosi per il pianeta. Costoro sanno imporre i loro interessi ai nostri cari politici che in quanto a "onestà" sono campioni mondiali.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 21.01.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il lungo servaggio del popolo
fa sghignazzare Renzi & Berlusconi,
lieti di "lavorare" sul comprendonio degli imbecilli profondi....

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ancora leghisti bifolco del cazzo a postare sul blog traditori della patria che votarono mes e fiscal compat come tutti gli altri che prendono per il culo con questa demenza del reato di clandestinità con il quale non sono diminuiti certo gli immigrati! Anzi con la scusa di un bel Po di lavoro nero sindaci leghisti buonisti hanno fatto aprire moschee ovunque per tenerseli buoni mentre fottevano i cittadini del Nord! Servi dell'l'ndrangheta hanno favorito l'immigrazione clandestina più i leghisti di qualsiasi nel cosmo intero! Io bi manderei tutti in africa a setacciare i diamanti di belsito al posto degli schiavi delle multinazionali! Servi dell'ndrangheta venduti del nano e dell'Europa!pagherete anche voi

Marini davide 21.01.14 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimenticavo...qualcuno avverta anche Renzi...nel caso gli fosse sfuggito, che lo 'statista' con cui si sente in 'obbligo' di fare nuove leggi, si è tenuto per circa 10 LUNGHI ANNI UN EMERITO MAFIOSO IN CASA...

E che rifletta bene che delle due l'una...

O quello 'statista' è un emerito coglione che si mette uno in casa, proveniente dalla terra di mafia per giunta e non si informa nemmeno del suo 'curriculum'?

o LO SAPEVA BENISSIMO ed è stato quindi per 10 anni a tu x tu con UN MAFIOSO...

Quindi qualcuno spieghi pure a Renzi...che forse da solo non ci arriva...poveretto lui...

Che sta riabilitando politicamente

O UN COGLIONE

O UN AMICO DI MAFIOSI.

Dino Colombo Commentatore certificato 21.01.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento

TARES, altro balzello da ABOLIRE.

E' arrivato il bollettino, nell'opuscolo il comune di roma indica quali sono i servizi "INDIVISIBILI": 1) illuminazione pubblica, 2) manutenzione strade, 3) istruzione pubblica.

I primi due non li abbiamo sempre pagati con le altre imposte? E il terzo, "ISTRUZIONE PUBBLICA" che c'entra con gli immobili????

Ma serviva complicare la vita alla gente aggiungendo un altro F24 da pagare oltre al bollettino di c/c postale? Non potevano come sempre aumentare l'imposizione senza studiare nuovi prelievi assurdi?

LA TARES VA ABOLITA!
SE I GESTORI GIOCHI D'AZZARDO PAGANO QUANTO DOVUTO ALLO STATO, SI PUO' ELIMINARE ANCHE L'IMU E MOLTO ALTRO!

donato p., roma Commentatore certificato 21.01.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli, questo paese sta ritornando alla sua innata fisionomia, i segnali ci sono tutti e non da ieri, dobbiamo solo seguire l'esempio di chi ci ha preceduto nella gestione di questo Stato.
Torneremo tutti a fare gli allevatori e non solo i nostri capi. Ce l'hanno insegnato quelli di destra, con scuderie piene di cavalli, alcuni di razza, assieme a tanti piccoli somari da fatica. Ce l'hanno dimostrato quelli di sinistra, con greggi di pecore belanti, ma tutte ordinate a brucare in fila indiana. Ce l'hanno fatto vedere quelli dei monti, pratici nel raccogliere assieme mandrie di mucche da latte ma soprattutto di vacche che solo d'erba verde si nutrono. Eppoi quelli laggiù, in fondo, che hanno allevato torelli da combattimento, con tanto di pistole e fucili a canne mozze...
..perchè allora tanti tormenti odierni quando abbiamo la via già "illuminata"?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo che fa Floris , ma come si fa a pagare serenamente il canone con una tale disinformazione. Un commentatore americano dice che in America ci considerano semplicemente pazzi a fare accordi con un pregiudicato come b e a lasciare che una come la cancellieri continui a fare la ministra della Giustizia ma poi aggiunge con il benestare di tutti. Vabbè passi lui magari è disinformato ma Floris mica lo dice che in realtà un terzo del parlamento, ovvero m5s, non era mica d'accordo ! Floris stava li ziiitto, ziiitto anzi come poteva infilava parole di comprensione per il povero renzi. Che vergogna

jacopo blasso Commentatore certificato 21.01.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!??!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.14 22:04| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TOTO' RIINA...

Intercettato durante un colloquio con un altro carcerato (durante l'ora d'aria?...ma non doveva essere in isolamento assoluto???...)

minaccia il giudice Di Matteo che gli farà fare la fine del tonno...

Con un "BEL BOTTO....ANZI UN GROSSISSIMO BOTTO!...PIU' SARA' GRANDE IL BOTTO...DA MANICOMIO PROPRIO...E PIU' MI DIVERTIRO...come mi sono divertito VEDENDO SALTARE IN ARIA CHINNICI" dice l'amico di Mangano,l'amico di berlusconi...QUELLO che INCONTRA RENZI...

E dice pure che Napolitano non deve andare in Tribunale a Palermo a testimoniare...

Non dice 'non dovrebbe'...dice...NON DEVE!...quasi un ordine...

Ora io mi domando e dico...

Ma come fa Totò Riina a sapere tutte queste cose???

Ma non dovrebbe essere in isolamento totale senza nemmeno giornali e tv?

Chi gliele riporta allora TUTTE STE NOTIZIE che a volte nemmeno noi, gente che siamo fuori dal carcere sappiamo???

Qui c'è sotto qualcosa che puzza...

E non poco!

Dino Colombo Commentatore certificato 21.01.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'energia solare ai due FENOMENI del nuovo sport degli INCESTI, PACCIANI 2 non di San Casciano ma di firenze e zio silvio il recluso libero il puttaniere di tutti i tempi, gli ha bruciato i peli sul culo così vanno più comodi alla pratica degli INCESTI. Vai PACCIANI 2 le PORCATE TOSCANE risultano libidinose, trombalo che poi ti tromba. I campioni delle MAIALATE.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 21.01.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento

luttwak...non l'ho mai seguito più di tanto...però sinceramente dice che in america sulla ultime vicende politiche dell'italia...non ci capiscono più niente .......

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 21.01.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perchè il PD votò per tenere il porcellum.

Simona Bonafè:"Rispetto alla mozione Giachetti, che ho firmato, ho dovuto votare contro per spirito di partito, perché dal mio partito mi era stato chiesto -...

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.01.14 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto può durare la vita in un paese così, quando chi lo abita riesce a far impallidire perfino il sole?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 21:46| 
 |
Rispondi al commento

'Notte blog e 'notte stelline.
A domani e che domani sia foriero di buone notizie.
Un particolare saluto a Alnair che mi piacerebbe(se mi legge) sentirla domani senza problemi...-))))
★★★★★ *.*

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti al nostro Danilo Toninelli che ha ben evidenziato i molteplici aspetti di incostituzionalità del "pregiudicatellum".

Allucinante, ma chi l'ha scritta Licio Gelli insieme a Verdini dopo essersi fatto un acido? Come può un partito di minoranza vincere le elezioni prendendo oltre il 50% dei seggi?

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI ripeto...
QUI dobbiamo cogliere due PICCIONI co una fava...
Risolvere il problema delle esondazioni/inondazioni
COSTRUENDO MINI DIGHE e bacini di espansione lungo i fiumi/torrenti...
Conseguenza, meno danni al territorio ed infrastrutture per eccessiva piovosità
e fattore non trascurabile energia a basso costo...
JOYKEY

JOY-KEY 21.01.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento

questo commento non lo trovo più....

E' bene sapere che Matteo e Silvio dovrebbero essere entrambi denunciati. La legge 175/2010 introduce il divieto per il sorvegliato speciale condannato e interdetto ai pubblici uffici - ai sensi della legge 575/1965 (ora Codice antimafia, D.Lgs 159/2011, v. ultra) - di svolgere le attività di propaganda elettorale. il comma 5-bis.2, che configura come reato la violazione del citato divieto di propaganda elettorale sanzionandola con la reclusione da 1 a 5 anni. Berlusconi non dovrebbe neanche aprire bocca e Renzi semplicemente ascoltandolo ne è complice.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.01.14 21:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Un po' di cifre (ho realizzato nel 2012 l'impianto di 3kw di picco):
produzione in un anno (a Prato latitudine 44 nord): 3640 kwh
di cui autoconsumata 2200 kwh
venduta al gestore 1440 kwh

costi risparmiati in bolletta (stimando 0,30 euro kwh) : 660 euro

***

ora il costo di un impianto di 3 kwp è circa 6000 euro chiavi in mano, quindi anche senza gli incentivi occorrerebbero circa 5-6 anni per pareggiare i costi, ma naturalmente questo vale se si autoconsuma. Poi c'è la detrazione fiscale, e il pagamento (oggi mi pare che siano 0,07 per kwh) della parte venduta.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Sul fotovoltaico negli anni scorsi si sono buttati a pesce anche tanti imprenditori il cui unico scopo era quello di speculare sugli incentivi !
In Italia i furbi sono sempre in agguato, e anche le cose migliori si deteriorano.
Dispiace per i tanti imprenditori e lavoratori onesti, le buone idee se mal gestite non possono dare frutti.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ grande Paoloest...........


stasera ai rubentini je famo li bozzi..........


..........e vai..........MAGICAAAAAAAAAAAAAAAAA...

Er Caciara ....... Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

LE SALATISSIME MULTE PER I NON-REATI

L'Italia è piena di leggi, leggine e leggette molte delle quali prevedono delle norme assurde, inutili e non richieste dai cittadini, che se violate non procurano danno a nessuno per le quali, però, sono previste sanzioni salatissime. E' il caso, recente, di una multa da 5.300 euro appioppata ad un negozio perché aveva messo a disposizione dei clienti 4 iPad per navigare. Il negozio è ''Gina la Piadina di Asti'' gestita dal titolare 49enne Roberto Cairo. Pensando di fare cosa gradita ai clienti, Roberto ha, come già detto, messo a disposizione 4 tablet che però erano sprovvisti dell'autorizzazione necessaria per essere ''installati'' (i tablet installati??) in un locale pubblico e non avevano la prevista targhetta identificativa. Gli agenti li hanno equiparati ai videogiochi.

Ok, la legge lo prevede ed il povero Roberto si è visto appioppare la bellezza di 1.133 euro di multa per ogni tablet. Ma proviamo ad analizzare razionalmente in cosa consista in realtà questo ''terribile reato'' da oltre 5.000 euro di multa. Chi è la parte lesa? Chi ha subito danni da questo fatto? Nessuno. Bene. E allora? Perchè ESISTE questa norma? Chi l'ha voluta? E' un'esigenza dei cittadini? No, è una ''legge da cassa''. Una norma fatta unicamente con la speranza che venga violata per far fare cassa allo Stato.

Ricordiamo anche il caso, di qualche mese fa, di una pizzeria al taglio di Savona il cui titolare Massimo Abategiovanni ha commesso, per il nostro amato Stato, un crimine gravissimo! Ha servito ai tavoli due pezzi di pizza mentre la sua licenza prevedeva che i clienti se la dovessero andare a prendere al banco da soli. Anche in questo caso nessuna pietà: 5.000 euro di multa a causa della quale il locale è stato sul punto di chiudere e dichiarare bancarotta. Sarebbe interessante sapere in cosa consista in realtà questo reato: chi ci rimette? Chi è la parte lesa? Nessuno. E' stata genericamente ''violata una norma''... STOP! Il senso è chiaro!

Mario C. Commentatore certificato 21.01.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

driin driin..
Pronto?
Salve sono Renzi!
Click.
Chi era tesoro?
Boh uno della ruota della fortuna.
;)

ci capiamiamo per quello vinceremo..

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 21.01.14 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo ma se un povero italiano disperato entra in casa tua, chiami la polizia o gli offri in te caldo ? Spiegami perchè devo accogliere un clandestino a braccia aperte ? Questa str....onzata di cancellare il reato di clandestinità ti farà perdere parecchi voti per un semplice motivo: con tutti i problemi che abbiamo, tu hai tempo ed energia da spendere per loro e non per gli italiani?

rocco rocca, roma Commentatore certificato 21.01.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- ascolta, ma adesso che sei stato eletto ti ricorderai vero dei tuoi parenti? ci sarebbe mia cugina che ha un'azienda, non è grande ed ha bisogno di un buon "impulso", fai una legge che favorisca la sua attività, che ti costa? lo sai quanti voti abbiamo raccolto a tuo favore...magari mascherala con un possibile rimborso

- senti, la mia amante ha troppo tempo libero, ho paura che mi tradisca, fai un concorso riservato per il personale del tuo ufficio politico, poi la
trasferisci da me

- non penserai mica di sentirti libero ora che ti abbiamo messo in primo piano su questo palcoscenico, dovrai dire e fare solo quello che ti diremo e quando non sarai sicuro della risposta prendi tempo, dovrai sviare le domande

- ti abbiamo riservato un'apparizione tv, vai tranquillo, il giornalista è dei nostri, non ti metterà in difficoltà

- ho controllato quei lotti, credo si possa fare per tempo, prima tu acquisti con la nostra società quei terreni a sfruttamento produttivo, pochi euro al metro, poi facciamo cadere la giunta e ci mettiamo i nostri a cambiare il piano regolatore, il nostro staff di ingegneri e architetti starà niente a progettare una nuova zona residenziale, anzi, telefono subito che si preparino

- guarda, vai in quel negozio, sai, quello mio solito all'angolo, sai cosa prendere, ma scegli
bene, tanto per il costo, beh, si và al rimborso.
Oh, mi raccomando la ricevuta!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento

La legge migliore (io lo dico da anni, come pure il prof. Sartori e altri da mesi) è il DOPPIO TURNO DI DI LISTA con voto di preferenza(simile al modello francese, che è il paese col panorama politico piu simile al nostro)

PERCHE' :

1 - E' il piu democratico.
Al primo turno è proporzionale con leggero sbarramento. Cioè reale numero di voti per lista. Niente premi di maggioranza a coalizioni spurie che si aggregano appositamente per poi spartirselo e tornare a dividersi dopo le elezioni o ricattare il governo senza quindi garantire la governabilità

2 - Garantisce la governabilità, a differenza del doppio turno di coalizione (come spiegato sopra, e come dimostra la storia dei governi Prodi e Berlusconi 1 e 3 fatti cadere il primo dalla Lega, il secondo da Fini)con responsabilità chiare di chi governa e dei risultati ottenuti o meno.

3 - Permette di scegliere anche il governo almeno tra 2 alternative.

4 - Con voto di preferenza

5 - PS: allo stato attuale è anche l'UNICO,(ripeto:L'UNICO) che può portare al governo il M5S, come è successo nella vittoria piu importante (Parma) nonostante quello fosse pure un doppio turno di coalizione.
Al M5S basterebbe arrivare almeno secondo al primo turno (e coi sondaggi attuali lo sarebbe).

Sondaggio tra gli iscritti ? OK

MA BISOGNA FARLO ORA ! Non quando è tardi"

ENNIO DORIS 21.01.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Se Berlusconi ha promosso nientemeno che Romani a ministro per lo sviluppo economico doveva pur avere uno scopo.Distruggere il fotovoltaico a favore di amici,parenti,conoscenti e zoccole varia.

LUIGI TERRANEO 21.01.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA LA NUOVA NOMEA PER IDENTIFICARE I PARTITI; RICORDATELO CONTINUAMENTE!

---------------I grillini-----------------

---------------I renzini------------------

--------------I berluschini---------------

---------------I vendolini----------------

---------------I maronini----------------

Tutto il resto è obsoleto


Che tristezza !!
Che noia .
C'e qualcuno con argomenti interessanti sta sera ?
Usiamo le correnti marine litoranee per produrre energia. 8000 km di coste. Milioni di megawatt gratis.
I pannelli fotovoltaici ve li abbiamo pagati noi nella bolletta dell' enel. Adesso vi lamentate ? E bbasta !!

seicentosessantaseiemezzo 21.01.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro di Battista (o Luigi di Maio) prossimo presidente del Consiglio !!! E per favore non permettete ad Orellana di ricandidarsi, basta !!!!

DAVIDE ALBERTO SANTI, mezzanego Commentatore certificato 21.01.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche anima pia sinistroide mi può spiegare perchè per loro è sempre più importante proteggere, aiutare, agevolare, facilitare, concedergli benefici, lo straniero invece che l'italiano ? Perchè per voi vengono sempre prima loro e poi noi italiani? Non sono accettate fregnacce che si dicono sempre quando si fanno discorsi umanitari, perchè ci sono tantissimi italiani che se la passano anche peggio. Grazie

rocco rocca, roma Commentatore certificato 21.01.14 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già..., abbiamo tantissime risorse naturali da poter convertire in energie pulite e invece nulla diventa fattibile, come al solito, come accade sempre per ogni cosa in questo Paese.
Abbiamo tanto sole, abbiamo tanto mare, abbiamo tanto vento, abbiamo tante acque interne, torrenti, fiumi, laghi; abbiamo un territorio nazionale molto vario a livello morfologico; abbiamo in tante zone varie energie dal sottosuolo da poter convertire in energie geotermiche. Quindi energie termosolari, fotovoltaiche, eoliche, idroelettriche, energie sfruttabili dalla pendenza molto variabile del territorio, energie geotermiche e così via.
Di energie naturali siamo ricchi, ma siamo scadenti e incapaci di sfruttarle. La semplicità del naturale diventa purtroppo in questa specie d'Italia, una cosa complessa, una cosa da combattere, una cosa da criticare, come fanno tanti idioti con i paraocchi che come al solito criticano tutto e tutti a difesa della loro lobby e fanno di tutta un'erba un fascio. Le energie inquinanti si mettono ovunque, malgrado le proteste dei cittadini, mentre le energie pulite no. Poi si unisce la burocrazia, la grettezza e la ciucciaggine italica, i carrozzoni partitici e le lobby di parte, le organizzazioni inquisitorie, ecc., ecc., e tutto finisce a tarallucci, babà e spumante, gadgets e cotillon chiacchiere inutili e inconcludenti dei soliti pomposi dai pulpiti, in cerimonie inutili...ecc., ecc. Poi chi più sa, ne metta... tanto ormai il calderone italico accetta di tutto...

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TROPPO SOLE, TROPPE LOBBIES!

E' VERO, IL NOSTRO E' IL PAESE DEL SOLE!
PERO' QUESTI DI SOLE NE HANNO PRESO TROPPO SULLA TESTA!
...O FORSE E' IL SOLTIO FAVORE ALLE SOLITE LOBBIES...

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 21.01.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento


Ascoltatela.............

https://www.youtube.com/watch?v=SPz7OD3W3DI

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio perché si sono accorti che stavano diminuendo i consumi di combustibili fossili e l'ENI cominciava a piangere, e non erano solo speculazioni sugli incentivi, che è stata fatta questa, ennesima, mossa suicida: sempre in italia siamo

renato r., roma Commentatore certificato 21.01.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Illecito amministrativo: significa che il clandestino sarà sanzionato con una multa in denaro! Ora vorrei che i sinistri e grulli spiegassero agli Italiani che succederà se il clandestino non avrà il denaro per pagare la sanzione amministrativa.
Gliela pagherà la CGIL, la Caritas, il Vaticano o i Servizi Sociali dei Comuni?
Ovviamente sempre con i soldi degli Italiani!


Stamani i Grillini / sinistroidi / i gran lavoratori delle finte onlus e cucuzzaro buonista coi soldi degli altri sono usciti di casa senza chiudere la porta.
Anzi, appena giunti in strada hanno gettato le chiavi nel primo cassonetto.
Chiunque entri in “casa loro” non commette nessun reato, è libero di entrarvi e di dichiararsene familiare. Altrettanto hanno fatto, uscendo di casa, Renzi e tutti i suoi sostenitori che guardano con entusiasmo al governo Letta e ai suoi ministri : Finalmente è stata imboccata la strada giusta per far sparire lo Stato ed il popolo italiano.

Enrico Letta è stato il primo naturalmente a lasciare aperta la porta di casa sua, le chiavi invece di gettarle, le ha consegnate alla signora Kyenge affinché ne faccia buon uso nel momento stesso in cui verrà abrogato il reato di clandestinità.

Altra perla lo “svuota carceri” che contiene, sotto questo nome truffaldino, la bomba contro il popolo italiano , una specie di terrificante svuota carceri preventivo e assoluto.

Con la cancellazione della clandestinità, si afferma che non esiste un territorio che lo Stato rivendica come suo, e che non esiste un popolo italiano in quanto chiunque vi si può introdurre e mescolare.

Da oggi, dunque, ci si potrà accomodare senza preavvertirne nessuno . I governanti che hanno elaborato un simile decreto sono i despoti più assoluti che siano mai esistiti. Nessun Monarca, nessun Imperatore, nessun Tiranno ha mai preso decisioni così distruttive verso il proprio regno, verso il proprio popolo.

Cesare Zullo Commentatore certificato 21.01.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA SERA,SU RAITRE,ore 21.10, ESCE DAL BUCO IL TOPO DEL PD! Questo servo leccalecca, odia il M5S, e prende ordini da sempre dal suo datore di lavoro : il PD ! Inventa, taglia, cuce, travisa, mente, omette, diffama, insulta, sempre il M5S ! E' il teorico del "bravo leccaculo del PD !" E, ha ragione : il PD, lo ripaga con un sacco di soldi...NOSTRI ! E, ogni anno, lui è più servo, e più pagato...
Questa pantegana rossa si chiama : GIOVANNI. E squittisce su RAITRE!

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 21.01.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha detto che lui voleva introdurre le preferenze, ma Berlusconi non ha voluto.
Storiella:
Un uomo, litiga con la moglie, scappa e si rifugia sotto il letto:
La moglie, armata di scopa:
" esci di sotto lì, alla svelta"
il marito:
" no, non esco, voglio vedere chi comanda in questa casa."

antonio d., Carrara Commentatore certificato 21.01.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento

capiti a fagiolo
http://danielebarbieri.wordpress.com/2013/01/31/il-mostro-di-narbolia/
vicino al mio paesello hanno costruito sfruttando la manodopara del luogo questo abominio , intanto si han dato lavoro per 2 mesi poi stop tutti di nuovo a piedi , si pappano gli incentivi ( multinazionale cinese )e noi ci pappiamo l'aumento della bolletta enel per incentivare le rinnovabbili >__<"

Marco Mocci78, oristano Commentatore certificato 21.01.14 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Cuperlo e Fassina dimessi...anvedi come er PD se trasforma en fretta 'nDC!.....
Sarà una lotta dura e si sbraneranno fra loro per le poltrone...indovinate chi ci guadagnerà?
Vai Beppe rimaniamo sulla riva del fiume ed aspettiamo i ...cadaveri!
Stelline....abbiate pazienza...stiamo bordesando e bordesando...s'arriva al Governo 5*.
L'onestà paga prima o poi.
★★★★★...dadaumpa...dadaumpa...dà *.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando saremo in europa, bisogna obbigare (con referendum) tutti i possessori di centrali nucleari ad avere un'assicurazione su eventuali danni alle popolazioni e alle cose.
La storia dimostra che gli incidenti succedono, e nel nuleare gli incidenti si chiamano catastrofi.
Solo le rinnovabili permetteranno di lasciare un mondo pulito alle future generazioni.
Abbiamo già fatto abbastanza danni.
Per quanto riguarda i depositi di scorie,
è inaccettabile che un qualunque angolo della terra risulti inabitabile per migliaia d'anni.
Togliamo le ragnatele dal cervello.
È inammissibile vedere automobili da 700 cavalli portare a spasso un somaro.

Franco Losini 21.01.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Il fotovoltaico in Italia e stata una cosa meravigliosa, il sole grande potere della natura, ma ai me' ai nostri ministri oppure onorevoli, non piace non inquinare, ma piace rubare con il petrolio e piu' facile e si guadagna di piu', gas dalla Russia svuotare la terra delle materie prime, eliminare tutto distruggere tutto, e nessuno che lincia queste persone, anno distrutto piccole e medie aziende e nessuno riesce a fermarli
Ingegnere provi ha cambiare nazione, vedra' che
l'accetteranno a braccia aperte in questa Italia c'e'posto solo per la corruzzione, non esiste futuro, lei per i nostri governanti non e' nessuno ma per qualcuno vale il mondo.
GRAZIE PER QUELLO CHE HA DATO PER LA COMUNITA'
E GRAZIE AL M5*

antonio b., nibionno Commentatore certificato 21.01.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nonostante il basso rendimento l'energia derivante dai pannelli solari è conveniente. Togliamo gli incentivi ma riduciamo il prezzo dei pannelli e sopratutto lasciamo che vengANO POSIZIONATI SUI TETTI a piacere senza che si sia costretti a fare la trafila dei permessi comunali. Chiaro che solo un deficiente o un architetto li piazzerebbe sulle facciate dei monumenti storici.

pietro marceddu 21.01.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè la fine degli incentivi al fotovoltaico?

Perchè saranno incentivate altre rinnovabili ad esempio i sistemi solari termodinamici.

"Possono essere dotati di una sezione di accumulo termico, svincolando in parte la fase di utilizzo, sia per l'energia termica che per quella elettrica, dalla disponibilità della fonte solare, rendendo così possibile il dispacciamento di energia elettrica in modo del tutto analogo a quello di un impianto idroelettrico.

la tecnologia è tale da favorire la creazione di una filiera nazionale, essendo in gran parte basata sull’impiego di carpenteria metallica, piping, specchi, serbatoi, ecc.;la tecnologia del CSP ha un costo di generazione competitivo rispetto al fotovoltaico......"

http://www.linkenergy.eu/index.php/termodinamico-2

Sarà, ma a me sembra che con questo nuovo sistema termodinamico spenderemo di più... Continuo a preferire il fotovoltaico supportato dal camino e da stufe a legna.

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 21.01.14 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Se si bruciassero tutti i politici e affini, sai che energia!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 21.01.14 20:25| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuperlo si dimette. Se diamo 2 euro a Renzi ce lo resuscita come ha fatto con B.?

Pippo Depapero Commentatore certificato 21.01.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da tale "prisco" su IL FATTO


la risposta a chi credeva che il guru di firenze fosse divisivo è che ha ricompattato...il centrodestra.

--------------------------------------------------

POVERI PIDDINI un'altra settimana e questo li renderà direttamente FASCISTI senza neanche passare per il CENTRO

--------------------------------------------------


W IL M5S
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento

.....il tg nazionale omette"volontariamente" ? La parte di trascrizionI di Riina in cui cita il presidente re Giorgio 1, perché questo ritardo di mesi nel dare la notizia?

* peppone* Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 20:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Siamo l'UNICO paese dove un assenteista ed un condannato si riuniscono in una stanza per decidere quale legge elettorale gli sia più favorevole ..


ed intanto nella stanza accanto Napolitano dorme ..

.. fate piano che sennò il pupo si sveglia ..


sono allucinanti


Tms S. Commentatore certificato 21.01.14 20:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non ho niente da dire ho solo un po di nausea

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 21.01.14 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Ritorno a ripetermi..MA IN TUTTO QUESTO MOVIMENTO

PRE-LEGGE.....(con partite amichevoli fuori casa e

alla luce del sole, elettori, ovvio in tribuna...)

LA MAGISTRATURA DOV'E'???????

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi immagino Berlusconi attorniato dai suoi che lo sconsigliano dall'affidare la sua fortuna a un giovanotto di belle speranze. Ma Berlusconi pensa di avere intuito, in lui vede il potenziale del nuovo Craxi e lo sosterrà con tutta la sua potenza multimediale. Solo nella sua convinzione, come piace a lui, convinto di essere l'unico vincente del suo partito.

Giorgio J. Commentatore certificato 21.01.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

crisi, secondo l'Economist l'Italia è la peggiore.
Sempre più Angosciante...

http://www.lafucina.it/2014/01/21/leconomist-affossa-litalia/

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento

(4) Il regolamento [v. 64] della Camera dei deputati e la prassi costante del Senato prevedono anche la mozione di sfiducia individuale nei confronti di un singolo Ministro.
Tale istituto, molto discusso in dottrina, è stato legittimato da una sentenza (la n. 7 del 1996) della Corte Costituzionale [v. 134], che ne ha sottolineato la funzione di strumento idoneo a scongiurare eventuali crisi di Governo: se non fosse ammessa la sfiducia individuale, infatti, il comportamento del singolo Ministro che spezzi l'unità d'indirizzo politico del Governo (v. 95) potrebbe essere sanzionato solo sfiduciando l'intera compagine governativa.
Anche la sostituzione di uno o più Ministri all'interno dell'esecutivo (il cd. rimpasto ministeriale), come la sfiducia, determina una modifica della compagine governativa, senza apertura di crisi o rinnovo della fiducia.

WMV5* 21.01.14 20:07| 
 |
Rispondi al commento

mi secca un po' la promessa fatta da Renzi a Letta di non tornare al voto prima del 2015. Mi secca ma capisco che sia difficile per lui mettersi tutti quei baby pensionati contro.

Giorgio J. Commentatore certificato 21.01.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

La Media impresa ..che con una cordata ,procura una tv privata a Beppe ed al Mov....dov'è?...

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 21.01.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

le motivazioni portate da renzi per difendere la proposta di non mettere le preferenze sono ridicole.

sembra che renzi sia ancora piu' servo del berlusconi di quelli che lo hanno preceduto, addirittura si prosrta tanto da sparare balle e cazzate al posto suo.
almeno prima gli coprivano le spalle ma stavano zitti.

carlo 21.01.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dell'Emilia Romagna:

cazzo piove di più! o spostiamo le case o facciamo piovere di meno. Opterei per una riconfigurazione dei luoghi a rischio. Quanto lavoro si creerebbe? Approfittando, queste nuove abitazioni si potrebbero costruite ad impatto energetico zero. I soldi? I residenti sicuramente non li hanno dunque li deve mettere lo stato. Se il m5s mette i suoi soldi per la media e piccola impresa il PD potrebbe mettere i suoi per tata scopo. Un sogno? SI.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 21.01.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

O.T-
cupirlo--

nonno mio diceva " chi se va curèca' cu li criature
la mattina se trova cacato"

quindi a breve NAPISan entrera' in azione!
:))))

ma qui non ci salviamo--

san Gennaro pensaci tu-


mary dg 21.01.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Chist'è 'o paese d''o inciuccio.
Matteo ama Silvio.

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

15 ..i cents che si perdono nelle tasche
1,50 ...il costo di un latte macchiato
15,00..il ricavato di 2 ore di lavoro (forse)
150,00 ....le tasse per le immondizie di un
quadrimestre
1.500,00 ...lo stipendio di molti italiani
15.0000,00...quello mensile di tanti politici
150.000,00..quello annuale di un bravo industriale

(questo però non s'incolonna..)

1.500.000,00!!
unmilionecinquecentomila
lo stipendio del presidente
dell'Inps (e meno male che
l'Istituto è in crisi!)

Questo è il vero esempio di Democrazia in Italia,
lo Stato dei Diritti mancati...
lasciamo stare i doveri và..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 20:03| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"“Matteo Renzi? Mi sembra che ideologicamente abbia un po’ la struttura di Peppa Pig”. E’ l’ironica scudisciata rifilata da Andrea Scanzi sul leader del Pd, durante un talk show"...

ANCHE IO L'HO SEMPRE PENSATO MA NON VOLEVO CHE I BAMBINI PRENDESSERO L'ESEMPIO SBAGLIATO!!!
E PER QUESTO NON L'HO DETTO!!!

SALVE SON REIZIE O' PIGG!!!

WMV5* 21.01.14 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è un Parlamentare 5 stelle che si lamenti delle Parlamentarie, peccato, avremmo potuto ridere un po' anche tra di noi.

Giorgio J. Commentatore certificato 21.01.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

ma Campanella e Battista perchè non se ne vanno ? Puntualmente quando i lacchè delle TV sono alla ricerca di una pezza d'appoggio per screditare il Movimento sono i primi che vanno a cercare e loro non smentiscono mai , hanno sempre qualche parola acida verso la politica del movimento e Grillo, l'ultima oggi al solito TG3 .Questi secondo me ,a differenza della Gambaro ,si sono venduti per rimanere e fare danni dall'interno . Grillo mettili ai voti che li cacciamo , non riesco a giustificarli in nessun modo , sanno benissimo che con le loro continue critiche mandano a nozze i nemici del Movimento , quindi lo fanno in modo premeditato .Mi hanno rotto le pa*** , cacciamoli!

charles bronson, mestre Commentatore certificato 21.01.14 19:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cuperlo: Rottamato! Avanti il prossimo.

Giorgio J. Commentatore certificato 21.01.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento

****************************************************

Oggi la cara Cancellieri è andata in Senato, non si poteva discutere anche della mozione di sfiducia, già richiesta mesi orsono?
E magari votarla anche giusto per gradire?

****************************************************

WMV5* 21.01.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un deputato 5 stelle che ha fatto sobbalzare Matteo Renzi dalla sedia. Eccovi i dettagli direttamente dal suo profilo Twitter.

Danilo Toninelli, Parlamentare del MoVimento 5 Stelle, ci fa sapere che in Commissione nessuno ha appoggiato la "porcata" di Renzi e Berlusconi. La legge elettorale pensata dai due rischia dunque lo stop.

#italicum #pregiudicatellum Terminata discussione in Commissione. Nessuno appoggia la porcata dei due pregiudicati Renzi e Berlusconi.
— Danilo Toninelli (@DaniloToninelli) 21 Gennaio 2014

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.01.14 19:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

si vede che i soci eni si sono lamentati.

ma chi cacchio sono 'sti soci eni e con quale diritto sono li' a spartirsi utili che deovebbero essere di tutta la cittadinanza?

hanno comperato le azioni? e chissenefrega, i cittadini hanno creato, con i loro soldi, eni, enel etcetc.

carlo 21.01.14 19:52| 
 |
Rispondi al commento

che grande comico che è Renzi, a Cuperlo sulle preferenze risponde "avrei preferito tu fossi contrario alle nomine quando accettasti la tua nomina nel listino ristretto". In Tos.hano.Ma che ridere ! E' molto meglio di Benigni ! :-)

Giorgio J. Commentatore certificato 21.01.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Non so la cifra esatta che l'Italia spende per l'acquisto dell'energia. Ma so che sono tanti soldi, sono miliardi. E cosa fanno? La Tap in Puglia per comprare il gas dalla Russia. Non riescono a ragionare oltre. Saremmo leader nel mondo se incentivassimo el energie rinnovabili in Italia. Sole, vento, mare, rifiuti organici, e cibo. Abbiamo tutto. Ma è messo lì da parte. Per dare soldi alla Fiat, piuttosto che a imprese innovative. Energia, agricoltura, cibo, turismo (di nicchia però) ci consentirebbero di esportare e di diminuire le importazioni. Dazi. Indipendenza. Abbiamo tutto. Ma non abbiamo niente. Abbiamo bisogno di socialismo. Di uno stato sociale serio e generoso. E invece abbiamo lobby, che guardano al proprio affare. Abbiamo uno stato che anzichè adottare politiche famigliari (siamo un paese di vecchi perchè non si fanno più figli), pensa al cognome della madre. Abbiamo un ministero delle pari opportunità inutile e obsoleto, che punta al femminismo e alle incostituzionali quote rosa.

Leonardo I. Commentatore certificato 21.01.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FOTOVOLTAICO-EOLICO ecc. ...OK...........
- PERO'...
Non sarebbero più utili ALTRE SOLUZIONI (più moderne) tornando al passato,
vista la morfologia della nostra penisola???
IL 35% del territorio è costituito da zone montuose e il 40% da zone collinari...
Non serve essere un Genio (o Ingegnere del territorio) per capire che l'ITALIA
NON necessita di energia elettrica prodotta da centrali NUCLEARI o altro.

SAREBBE MOLTO UTILE E INTELLIGENTE, con un infinità di posti di lavoro,
sfruttare L'ACQUA, data la deturpazione perenne della nostra Italia proveniente
da PIOGGE inarrestabili salvaguardando il territorio, con un minor impatto ambientale, realizzando mini DIGHE (non pericolose... tipo "VAJONT") in
cateratta su torrenti e fiumi.

Si potrebbe (DOVREBBE) costruire CENTINAIA di mini DIGHE in ogni DOVE, non
solo per contenere l'acqua, ma anche stoccarla per poi rilasciarla in momenti
di siccità per l'agricoltura...
L'elettricità prodotta da un infinità di queste dighe creerebbe molti posti di
lavoro perenne per la loro manutenzione...

ALL'ITALIA serve altro... PROGETTI, VISIONE DI UN FUTURO diverso... in tutti i
campi: dalla mobilità alla sanità, al turismo, alla riqualificazione delle zone
montuose, a zone lasciate in costante degrado, a... ecc...ecc...

ALTRO CHE LA LEGGE ELETTORALE...!!

NON ha importanza chi governa, ma bensì che ci sia buon senso in ogni DECISIONE...
E in primis CONSIDERAZIONE e RISPETTO per il CITTADINO...

I canali di SUEZ/PANAMA sono stati realizzati quasi con pala & piccone e così
molti altri canali navigabili EUROPEI oggi con attrezzature/mezzi che sbancano
una montagna NON siamo capaci di realizzare alcunché...

cHE DELUSIONE in ogni DOVE..................
JOYKEY

JOY-KEY 21.01.14 19:48| 
 |
Rispondi al commento

...sul fatto online stanno e stiamo massacrando renzi...ahahahaha è uno spasso.il pd minimo ha perso il 10 x cento nei sondaggi veri ma vedrete che in tv diranno il contrario!!!scommettete??ahaahhaaha

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sbaglio ... o c'è un posto vagante di sindaco in una città toscana ?

ma lo stipendio lo piglia uguale oppure è semplicemente un assenteista a titolo gratuito ?

ed i cittadini che l'anno votato come sindaco, l'hanno fatto x guidare la città o per permettergli di fare il cazzone nelle trasmissioni del Pd ,

ma lo sapevano che poi avrebbe fatto il tronista supercazzola dai simil- Floris .. ?


è una domanda


grazie in anticipo delle risposte

Tms S. Commentatore certificato 21.01.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sentire renzie che si fa bello in tv con il programma del M5S è qualcosa di veramente insopportabile...

https://www.youtube.com/watch?v=1AmPo2HteF8

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig Alberto le faccio umilmente osservare che ci sono molti modi per ovviare a questi inconvenienti
Molte città tedesche ne hanno adottati alcuni che funzionano egregiamente
In Italia dal 2003 si è adottato lo scambio con energia in entrata ed in uscita dalla rete e funziona benissimo
Personalmente mai avuto problemi. Salvo quello del prezzo deciso unilateralmente dal gestore. Adesso le cose sono migliorate un pochino. Ma naturalmente la impari forza contrattuale è dovuta a normative che occorre mutare
E certamente con l'aiuto del movimento cambierà
Andremo OLTRE GLI OSTACOLI MESSI DA INTERESSI
ORMAI EVIDENTI

Rosa Anna 21.01.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

scusa luca:)

""Legge elettorale, Renzi: "Io sostenitore delle preferenze, ma Forza Italia ha detto no"""

per me non si rende conto...

non ci sono altre spiegazioni oppure sa che può dire tutto e il contrario di tutto e i piddini applaudono per riflesso condoizionato...

:)))

paoloest21 21.01.14 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, cari amici attivisti, noi,del M5S, dobbiamo fronteggiare ogni giorno molteplici attacchi mediatici. Attacchi sferrati da tutto un certo "club" di poteri forti che, ci detesta. E' una battaglia cruenta, ma, noi, la accettiamo e la combattiamo con forza. Quello che, invece, io,e molti altri, NON SOPPORTANO, è che, l'attacco provenga ogni giorno dall'interno del M5S : Mi riferisco a Campanella e Orellana che, con le loro folli dichiarazioni da iscritti del PD, offrono il fianco a tutti i TG nazionali, che, sfruttando le ..."IDEE"...di questi "signori", ci deridono, ci denigrano, raccontano di imminenti deflagrazioni del Movimento, dicono che stiamo crollando, perchè abbiamo capito che dovevamo schierarci con il PD !
ADESSO BASTA Campanella e Orellana, se devono rimanere deputati solo per fare il MALE del M5S, per me, per molti di noi, DEVONO ANDARSENE! E, SUBITO! Ripeto, combattiamo contro gli "esterni"...e va bene. NON vogliamo combattere contro dei deputati del M5S che non perdono occasione per ROVINARE IL NOSTRO MOVIMENTO !!!
Un caro saluto a tutti.

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 21.01.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la politica degli incentivi al fotovoltaico avrà funzionato bene per gli incentivati e per i loro collaboratori. non ha affatto funzionato per gli utenti (che pagano gli incentivi in bolletta), per il paesaggio (scempiato dai parchi fotovoltaici), per le linee elettriche (spesso insufficienti a supportare i picchi).
quindi, va bene il sole, ma meglio pensare bene, prima!

Roberto F. Commentatore certificato 21.01.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Che contrasto, noi qui a parlare di energia solare, e loro al Cern a produrre antimateria.
Einstein con la sua lettera sull'atomica ci ha messo in guasrdia, adesso credo che ogni scienziato debba valutare molto attentamente i rischi di quello che mette in opera.
Credo allo stesso tempo che l'antimateria dia opportunita' che non immaginiamo neanche, ed insieme alla "scoperta del Bosone" possano davvero portare a viaggi interstellari. A proposito di STELLE. Tuttavia non mi fido dei politici. La comunità scientifica di tutto il mondo dovrebbe interrogarsi sul tipo di esperimenti da promuovere per quanto concerne l'antimateria. Da quel poco che ho capito sarebbe 70 più pericolosa del'idrogeno.

WMV5* 21.01.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico motivo per il quale si è incentivato il fotovoltaico in Italia è stato quello di speculare il più possibile, tutti gli amici degli amici si sono fatti i loro MW di fotovoltaico, se si voleva veramente sviluppare il fotovoltaico e tutte le energie da fonte rinnovabili un Paese serio farebbe un piano per la ricerca e lo sviluppo della tecnologia di accumulo e non parlo di batterie

Gianfranco Manca, Thiesi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 19:25| 
 |
Rispondi al commento

E' vero siamo un paese dal sole bellissimo, dal mare di merda dal suolo frallocco.
E' colpa delle stelle... o e' colpa del pd e dell'ex pdl ?
NEL SENTIRE LE STRONZATE DELLA SSSINNNISTRA SU RAI TRE (MA LA BERLINGUER E' FIGLIA DI ENRICO ?
MA VA !) E DELLA BRISCOLETTA GIOCATA COL BERLUSCA
SPIEGATA PROFONDAMENTE DA SVENDOLA (BONO QUELLO !!!) IL MOVIMENTO 5 STELLE SI SAREBBE TIRATO FUORI DALLA PARTITA DELLA LEGGE ELETTORALE !!!!!
HANNO UNA FIFA PAZZESCA DI ANDARE AL VOTO.....
MA CHI GLIE DARA' POI LA PENSIONCINA AI NUOVI PIDDINI SE CADE PRIMA IL GOVERNO...?
MA NO, ESSI VOGLIONO DARE RISPOSTE AL PAESE !!!
PER QUESTO VOGLIONO REGNARE FINO ALL'INFINITO.
QUANDO UNA GENITORE MUORE DI FAME E UN IMPRENDITORE SI UCCIDE PER QUESTI STRONZETTI DA
CIRCO, QUESTI VOGLIONO DARE RISPOSTE AL PAESE ....
BRAVI !! SU,SU DATE RISPOSTE AL PAESE
-RISPOSTA 1 :VOGLIAMO MANDARE IN PARLAMENTO CHE DECIDIAMO NOI - ANCHE I CONDANNATI.
RISPOSTA 2: SE GLI ITALIANI NON PAGANO LE TASSE CHE METTIAMO NOI GLI MANDIAMO LA CANCELLIERI E
LIGRESTI.
RISPOSTA 3 : SIAMO VERAMENTE DISPIACIUTI DELLA CARCERAZIONE DI TOTO RIINA ,
E COSI' VIA
VOGLIONO DARE RISPOSTE AL PAESE: MA LE DOMANDE CHI
VE LE MAI POSTE ! IATEVENNE !!!!

d'addona Crescenzocrescenzodaddona 21.01.14 19:24| 
 |
Rispondi al commento

La Germania, paese noto per essere soleggiato, produce il doppio di noi di energia solare.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 21.01.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai sono troppi gli impianti di fotovoltaico, si contano a milioni gli italiani che si sono bruciati ultimamente senza proteggersi con la crema giusta..

p.s. a proposito di scottature...ma quelli che vanno ai comizi, che sganciano 2 euro, che vanno a votare Pd, sono ancora vivi nei reparti grandi ustionati???

...e quelli che girano ancora per le strade con i bastoni e in assetto di guerra, si muovono ancora? Insomma, quelle forze del PdL sguinzagliate alla caccia di Comunisti che dovevano liberare il paese dal nemico rosso, che fine hanno fatto?
Bruciati anche loro??

Perchè non si vede più nessuno in giro?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

ahahaah ahahah renzi ha dichiarato che lui era a favore delle preferenze ma forza italia ha detto no...ahahaha ahahahah ahahaha

dobbiamo mandarli a casa!!in ogni modo democratico!!!!ma chi voterà ancora pd e cose simili è uno che vuol male al Paese,perchè solo un pazzo può votarli ancora!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 19:16| 
 |
Rispondi al commento

"Eppure ''attorno a noi vediamo soltanto materia, ma non abbiamo mai trovato nemmeno un anti-atomo: dove sia finita l'antimateria è un mistero'', osserva Venturelli."

Egregio prof. Venturelli, non mi fraintenda, ma io personalmente, ad occhio nudo non ho mai trovato nemmeno un atomo.

WMV5* 21.01.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido Jan 15,00
Lei non si immagina le difficoltà burocratiche per lavorare nel settore ( ho un parente)
Stanno facendo di tutto per ostacolare da dieci anni
Gli incentivi. C'è chi imbroglia e chi è onesto
Nel 2003 quando erano al 60% c'erano installatori che proponevano di gonfiare i prezzi e spartirli a metà. Con il cliente
Nelle gara per ottenerli in Piemonte ho potuto osservare che un solo soggetto se ne portò a casa parecchi

Il fotovoltaico la miglior fonte di energia conosciuta
Molti disinformati ritengono che sia ancora sperimentale
E oggi costa pochissimo istallarlo
Unica raccomandazione usare pannelli di assoluta qualità
Durano più di 25 anni e oltre con lo stesso rendimento
La manutenzione una bella lavata con acqua distillata
Naturalmente parlo di istallazioni su tetti di privati e aziende
Avrei alcune obiezioni su quelli istallati nei campi

Rosa Anna 21.01.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento

prendere il sole ogni tanto invece di prenderlo sempre in quel posto è una valida alternativa..:)

notte Blog

psichiatria. 1 21.01.14 19:10| 
 |
Rispondi al commento

ma imparare a camminare da soli no, eh?

carlo c., ar Commentatore certificato 21.01.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusate,
mi rivolgo a Beppe e a quelli dello staff.
Dico una volta tanto possiamo fare un passaparola sulla ricerca d'avanguardia sull'energia fatta dal Professor Carpinteri del politecnico di Torino? Uno con due palle così, due lauree con lode, di cui non parla mai nessuno e che ha subìto pure il boicottaggio della Gelmini quando era ministra. Un grande scienziato. Vi lascio un paio di link:
http://www.youtube.com/watch?v=V4IRHk-C4ls
http://it.wikipedia.org/wiki/Alberto_Carpinteri
Va bene che dobbiamo mandarli tutti a casa, ma ogni tanto vogliamo respirare un pò di aria pulita?
Angelo

angelo silvestri 21.01.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
Il boss Totò Riina, intercettato durante l'ora d'aria, a colloquio con Alberto Lorusso, esponente della Sacra Corona Unita.

“Facciamola grossa e non ne parliamo più”.

Il boss che da mesi minaccia il pm di Palermo Nino di Matteo usa le stesse parole che in un’altra intercettazione aveva usato per i magistrati Falcone e Chinnici:

“Ti farei diventare il primo tonno, il tonno buono"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/20/mafia-riina-su-pm-di-matteo-facciamola-grossa-e-non-ne-parliamo-piu/851102/

Falcone e Chinnici furono lasciati soli.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
IL M5S FACCIA SENTIRE FORTE LA SUA VICINANZA AL GIUDICE DI MATTEO CHE STA RISCHIANDO LA SUA VITA PER SALVARE LA NOSTRA.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Daniela M. Commentatore certificato 21.01.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con l'energia solare ci stanno togliendo pure la capacità di vivere degnamente in questo paese

..hanno esasperato il gioco del calcio per inebetirci completamente

...hanno tolto risorse alla scuola per vanificare l'istruzione e stimolare la crescita di un popolo bue

...hanno smantellato il servizio sanitario pubblico per tenerci occupati con problemi di salute spesso non risolti

...hanno abituato la popolazione agli scandali per smorzare qualsiasi reazione indignata attiva

...hanno favorito l'ingresso di extracomunitari per sostituirli agli italiani nelle cabine dei seggi

....hanno venduto la gran parte dell'effettiva economia nazionale, lasciando tanta parte della produttività in mani straniere

....hanno convinto la gente a lasciare i soldi in banca o a investirli in azioni ben presto depresse

....hanno incentivato a spostare il risparmio dei pensionati sui libretti delle Coop o delle Poste

...hanno fatto capire che avere degli eserciti ben forniti ed efficienti ci avrebbe garantito sicurezza

..hanno illuso con la razionalizzazione, che servisse al vero rilancio di un'economia

...hanno lasciato intendere che l'euro sarebbe stata la panacea per risollevare questo stato

...hanno imbrogliato pubblicamente e apertamente per decenni su decenni, ben sapendo di mentire


....hanno rubato soldi e patrimoni pubblici consapevoli di rimanere impuniti

...hanno evaso milioni di tasse sicuri di aver oliato le persone giuste

...hanno fatto intendere che ad essere onesti si paga e si paga doppio, a volte pure con la vita

... hanno bruciato generazioni di giovani esodati dal loro stesso Paese, probabilmente i migliori, i più capaci di creare un futuro di capacità e certezze

....hanno fregato con le aspettative di vita, quando ogni giorno qualcuno si ammala o muore


....hanno fatto questo....e molto di più...
..... IL PEGGIO!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe ,sono un attivista del M5S di Caltanissetta, vorrei segnalarti questo documento,http://www.laltracefalu.it/ ho avuto il piacere di assistere ad una conferenza di Luciano Burderi astrofisico Siciliano e di fare una bella chiacchierata con lui , questo progetto renderebbe autonoma l'intera Nazione a livello energetico nell'arco di un decennio permettendoci di dare una svolta positiva a livello occupazionale e portandoci al top delle nazioni ecologicamente avanzate .

marcello bellomo 21.01.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,

E' bello parlare sempre di energia prodotta in un anno, ma in un sistema elettrico l'energia dev'essere consumata e prodotta allo stesso istante (e se possibile allo stesso posto) altrimenti il sistema non puo' funzionare correttamente mentre invece solare e eolico sono intermittenti e imprevedibili per definizione.

Lei dimentica anche di dire che in italia si pagano oggi 9 miliardi l'anno per rimborsare questi incentivi e questi soldi vengono dalle bollette e dalle tasse pagate dai cittadini!!


Essendo un ricercatore in questo ambito (Lavoro sulla connessione delle energie rinnovabili alla rete di distribuzione) credo di avere un giudizio abbastanza ragionevole.

Se da una parte è vero che le rinnovabili sono interessanti per tanti motivi, è innegabile che ci sono tanti problemi irrisolti e lo sviluppo è stato troppo veloce (proprio per colpa degli incentivi molto alti e non controllati) così che come sempre ne hanno approfittato tante persone per speculare.
Per riassumere i punti fondamentali da avere in testa (dal mio modesto punto di vista):
1) I flussi di energia sulle reti si sono invertiti (le rete non sono state costruite per assorbire produttori diffusi ma solo per distribuire l'energia ai consumatori)e ciò causa grossi problemi che si sarebbero dovuti affrontare prima e che diventeranno critici nei prossimi anni.

2) Dal momento che gli impianti sono intermittenti è molto difficile avere previsioni accurate,anche infragiornaliere. Peraltro tante piccole sorgenti diffuse non sono controllabili dall'operatore di sistema nè programmabili.

Conseguenza: necessità di piu' centrali tradizionali (e quindi carbone e gas) in standby per fornire una riserva di emergenza e garantire la stabilità del sistema elettrico nazionale.

Tutto ciò per dire che le rinnovabili hanno tantissimi costi nascosti per la rete/sistema (e quindi alla fine il cittadino X Y) di cui bisognerebbe onestamente parlare, perlomeno quando si parla di incentivi e prezzi dell'energia.

alberto pagnetti 21.01.14 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Cern ne fanno di passi avanti e prendono molto meno di questi ignoranti a Montecitorio!

jacopo blasso Commentatore certificato 21.01.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un tema a me molto caro. Sono sempre stato convinto che se il fotovoltaico fosse stato possibile anche nei condomini perl'utilizzo proprio di tutti i condomini ora, forse, non saremmo in queste condizioni. Con la elettricità prodotta gratuitamente ed in abbondanza, non mancando la materia prima si poteva eliminare la dipendenza energetica, dai paesi del terzo mondo che abbondano di petrolio e che continuano ad arricchirsi alla faccia nostra. Con tanta energia elettrica autoprodotta, sparirebbero i problemi relativi alla produzione, si potrebbero sostituire i termosifoni con condizionatori o stufe elettriche senza porre alcuna attenzione ai consumi, si potrebbero creare in ogni dove colonnine per ricaricare le auto eletriche, l'ambiente ringrazierebbe. Ma poi mi sveglio e cozzo contro la triste realtà; carrozzoni politici e macchine da soldi (sporchi) per i nostri bravi politici quali eni ed enel, non avrebbero più senso di esistere o, quantomeno, sarebbero destinati a scomparire. E allora si che capisci perchè tutto questo in italia non si fà.

Max Teramo 21.01.14 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vuole mica tanto per capirlo ::

Evidentemente
il "palazzo" che Ci governa
(dico meglio :...Che Ci sta spellando vivi )
ha più interesse che si consumi Energia derivante da fonti fossili o nucleari e non Energia derivante da Fonti Rinnovabili che hanno meno "scuse" per essere tassate .

Lino Viotti Commentatore certificato 21.01.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti INVESTIMENTI potremmo fare sulle "energie ALTERNATIVE pulite" e sulla "TUTELA dei territori", se RECUPERIAMO i 98 MILIARDI di euro delle slot-machine !

Sulle slot machine, ATTENZIONE a quello che accadrà alla Corte dei Conti del Lazio !

Le dieci società concessionarie delle slot-machine stanno aspettando la sentenza per l'Appello che hanno fatto alla Corte dei Conti del Lazio, alla sentenza depositata in Segreteria il 17 febbraio 2012
(http://www.mil2002.org/battaglie/slot/120217_sentenza_corte_conti.pdf ) dalla quale si evince , alle pag. 21 e 22 , ed altre ( pagg. 28-29-35) che hanno ottenuto dal Parlamento del 2008, il 21 marzo , un “ATTO AGGIUNTIVO” alla Convenzione originaria del 2004 che ha praticamente “modificato-annullato” RETROATTIVAMENTE la “Concessione-Convenzione” del 2004, quella che aveva dato origine all'accertamento di 98 MILIARDI di euro !!
(http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf e http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf
Se l'attuale Parlamento NON ANNULLA “retroattivamente” tali “modifiche”, approvate RETROATTIVAMENTE dal Parlamento del 2008, la sentenza della Corte dei Conti è.....“già scritta” : se la caveranno con il pagamento di circa 400 milioni di euro, invece di 98 MILIARDI di euro !!!

Quindi la “battaglia” è CHIARISSIMA :
occorre mettere l'attuale Parlamento di fronte alle “responsabilità” che hanno di fronte ai CITTADINI, se non APPROVA, quanto prima spiegato !!!!
L'attuale Parlamento DEVE fare una scelta :
o tutelare i DIRITTI dei Cittadini a veder RECUPERATI i 98 MILIARDI di euro
o TUTELARE i “privilegi” della lobby delle slot-machine !!!!!


vincenzo matteucci 21.01.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto l'articolo sulla energia solare e' quello che ho sempre pensato anche io , troppo poco per il solare si è' fatto. Vi è' capitato di pensare a come vengono trattati i pendolari! Tartassati continuamente eppure fanno meno traffico,meno inquinamento e sono trattati come sappiamo.
Cordiali saluti

Marcello Grimaldi 21.01.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Le rinnovabili sono un buco nero in tutto il mondo, migliaia sono le imprese fallite dopo aver fagocitato miliardi di dollari ed euro , soldi sottratti all'economia reale e dati in pasto alle mafie speculatrici (bolle verde). Le porcherie rinnovabili non saranno MAI qualcosa di funzionale alla civiltà, prova è la Germania che deve costruire 25 mega centrali a carbone per tentare di garantire l'energia 24\24, cosa del tutto impossibile con i giocattolini rinnovabili. Non a caso in Asia sono previste ben 1.200 nuove centrali nucleari entro il 2050.

Massimo Lodi Rizzini, Varese Commentatore certificato 21.01.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Digitate
Le dieci città più inquinate del mondo.
E buon divertimento
E se pensate che sono lontane
Mai sentite le previsioni del tempo ?
È in arrivo correnti d'aria fredda dalla Siberia
È in arrivo dal Sahara ....................
Chi si ricorda delle insalate al cesio
C'è ancora chi non capisce di andare OLTRE

Rosa Anna 21.01.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Adesso arriverà anche il Mantovano....l'ultimo chiuda la porta perchè siamo al completo!
e son ragazzi...e son ragazzi!
♫ ♪ ♫ ♫....♫ ♪ ♫ ♫ " il blog più bello al mondo!
^.^ -:)))))))!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Il problema del solare, di come Vogliono sia "trattato" d'ora in poi, a prescindere dall'efficacia pragmatica delle grandi società, ci dimostra solo che ogni riforma, oppure ogni innovazione, nascondono prevalentemente interessi privati, per cui "quando il gioco passa di moda" anche se è ancora valido lo si mette da parte o lo si fa atrofizzare un po' alla volta, questo per correre dietro a nuovi e allettanti sfruttamenti politici ed economici. Il Potere è lo stesso, cambiano solo le alleanze...
Ovviamente sempre alla faccia dei semplici cittadini...

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 21.01.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

****************************************************

O.T.

UN PLAUSO A CUPERLO PER LA SCELTA DIFFICILE

ADESSO HA L'OBBLIGO MORALE DI DIMETTERSI ANCHE DA PARLAMENTARE SE VUOLE DARE SEGUITO ALLE SUE PAROLE.

LA LEGGE ELETTORALE IN VIGORE ATTUALMENTE PREVEDE LE PREFERENZE!!!

NON DIMENTICHIAMOLO MAI!!!

*************************************************

WMV5* 21.01.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

O' PAESE DE' SOLE BUCATE!

vera m., roma Commentatore certificato 21.01.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

"CONFINDUSTRIA: L'ECONOMIA E' A PEZZI, LETTA E' UN INCAPACE. SINDACATI: DISOCCUPAZIONE ALLE STELLE, LETTA E' UN INCAPACE."
sabato 18 gennaio 2014

WMV5* 21.01.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la precisazione.

Penso che i luoghi più adatti dove porre dubbi e gettare le basi su riflessioni siano i "MEETUP".

Quello è(sono) IL(I) REALE/I laboratori/o di TUTTO il movimento.

Forse molti non lo sanno, allora ecco, da oggi qualcun altro lo sa.

Questo BLOG, vilipeso, osteggiato, attaccato, smerdacciato da tutti, ha assunto, nel tempo, più la funzione di "ORGANO D'INFORMAZIONE" sia del Movimento che per i neofiti o semplici curiosi.

Qui si può azzardare una proposta, si possono scrivere tante belle cose.
Rimane il fatto che è una sorta di vetrina aperta a tutti.
Faccio presente che il BLOG viene preso spesso ad esempio dai MEDIA tradizionali.

Ora, venire qui per criticare, anche costruttivamente, quando esistono fior di MEETUP per vedere o approvate o discusse le proprie mozioni (RIPETO: QUA NON SI CAMBIA NULLA, AL MASSIMO VIENE USATO PER SONDAGGI ... sapete le domande alle quali ogni tanto si risponde? .. Ma non solo) sembra inopportuno.

Per quanto il Movimento è di rottura e cerca di approvare una linea comune, e nuova di pensiero e azioni, certe cose funzionano sempre nella stessa maniera.

Cercate di comprendere che venire a lamentarsi perché qui si critica il Movimento 5 Stelle e non si viene presi in considerazione ... non appare cosa intelligente.

Alla fine questo spazio è spazio del MOVIMENTO 5 STELLE ...
E andare a casa di qualcuno per dire che la porta è verniciata male, che andrebbero ri-tinteggiare le persiane e che il mobile della cucina fa schifo ... non è carino.

Oltretutto si è in guerra, in trincea e con l'elmetto in testa ... Ve ne siete accorti?

Prosit.

Folchi Francesco (true folchi), AmoR Commentatore certificato 21.01.14 18:05|