Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I numeri dell'incostituzionalità

  • 58


numeri_napolitano.jpg

"Vorrei ricordare questi numeri delle ultime elezioni politiche a tutti noi, ma soprattutto al Presidente della repubblica.
Camera dei deputati.
Pd, voti: 8.644.523, il 25,4%. Ha ottenuto 292 seggi.
Pdl, voti: 7.332.972, il 21,6%. Ha ottenuto 97 seggi.
M5S, voti: 8.689.458, il 25,5%. Ha ottenuto 108 seggi.
Si evidenzia che il partito che ha ottenuto più voti in Italia (anche se di poco) sta all'opposizione e al governo sta il partito che con la manfrina di coalizzarsi con SEL (adesso all'opposizione) ha preso un numero sproporzionato di seggi. Il presidente Napolitano, se avesse a cuore la democrazia in italia, dovrebbe sciogliere subito le camere e indire nuove elezioni con la precedente legge elettorale, visto che quella attuale è stata dichiarata incostituzionale come si evince dai numeri sopra esposti." vittorio c., frosinone

13 Gen 2014, 11:00 | Scrivi | Commenti (58) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 58


Commenti

 

Tutti a casa .... Andiamo in tv a sputtanarli!!!!

Gerardo p. 16.01.14 01:48| 
 |
Rispondi al commento

il presidente della repubblica dovrebbe dimettersi perché alla sua età si va incontro a dei vuoti di memoria per non dire altro

Carmine Frusciante 15.01.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento

è da ricordare che i voti all'estero non vanno sommati, ma ci si aggiudica direttamente 1 seggio, perché il calcolo è diverso.

Alessandro Mauriello, castellammare di stabia Commentatore certificato 14.01.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo,Napolitano vattene.

Denis G., Santa Maria di Sala Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

I voti, non sono la democrazia,
La democrazia è dare la possibilità all'elettore di essere informato.
Senza informazione vera , la democrazia non puó esistere.

Franco Losini 13.01.14 21:52| 
 |
Rispondi al commento

L’approvazione del decreto delrio del 21 dicembre scorso è stato chiamato “ripristina democrazia” che porta 10 consiglieri e 2 assessori nei comuni sotto i 3000 abitanti e 12 consiglieri e 4 assessori nei comuni tra 3001 e 10000 abitanti.
Ora: sopra i 15.000 abitanti vi possono essere le liste di coalizione, ognuna delle quali con il proprio numero di candidati consiglieri. Sono stato il presentante di lista nel comune di Siena, noi M5S NON FACCIAMO ALLEANZE ed eravamo 32, i furbi della politica (PD e PDL) erano in 32*4=128 !
Sotto i 15.000 non possono esservi liste di coalizione e quindi cosa fanno i soliti furbi ? La coalizione di lista! Mettono sotto lo stesso simbolo candidati consiglieri di diversi schieramenti. Tipo 6 del PD, 2 sel, 2 scelta civica, 2 riformisti. A pensare male: col decreto precedente le poltrone da promettere erano poche?
Attivisti cittadini di tutta Italia unitevi e nel pieno stile del moVimento 5 stelle non delegate il vostro voto. Fate la lista a 5 stelle ! Onestà nei comuni !
Grazie e buona serata
Migliorino Luca
p.s.
i cittadini eletti 5 stelle hanno votato contro, giustamente!

luca migliorino 13.01.14 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho votato alla Camera e vi rivotero ma so già che Lettamente e i suoi amici di merenda non MOLLERANNO MAI democraticamente i loro culi marci dalle poltrone che TRUFFALDINAMENTE occupano. Il Porcellum è stato dichiarato incostituzionale SOLO PERCHÉ LETTAMENTE E I SUOI AMICI DI MERENDA SI SONO RESI CONTO CHE L M5 RISCHIAVA DI AVERE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA ALLA CAMERA ALLE PROSSIME ELEZIONI GRAZIE AL PREMIO DI MAGGIORANZA!!!!!!! CAPITO PERCHÉ HANNO DICHIARATO INCOSTITUZIONALE IL PORCELLUM????? SVEGLIATEVI GENTE SVEGLIATEVI ILLUSI CHE SPERATE CHE QUESTO GOVERNO MASSONE CADA. NON CADE NEPPURE CON LA BOMBA ATOMICA. NON MOLLERANNO MAI DEMOCRATICAMENTE IL POTERE PERCHÉ SANNO CHE ALTRIMENTI NON POTRANNO MAI PIÙ ESSERE RIELETTI.

Luigi P. Commentatore certificato 13.01.14 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti i giorni io mi dispero quando penso questo
colpa di quella specie di (presidente)

francesco cinque 13.01.14 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questi camaleonti della politica! È una vergogna, non se ne può più! Sono stati votati partiti che cambiano nome, coalizione, leader, idee; ruminano eternamente le solite briciole pur di non affrontare i problemi concreti e urgenti ai quali abbiamo un disperato bisogno di dare risposte serie e positive.

onofrio de luca, firenze Commentatore certificato 13.01.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Scusate mi sono espresso male: non partito ma movimento.

Domenico D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Dall'incisività e dall'impegno del m5s non penso che il m5s sarà di nuovo il 2° partito in Italia.

Domenico D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo e leggendo ricordo ancora.
Perché il blog non indice una votazione:
1. Sei d'accordo che il m5s non deve fare nessun accordoe quindi stare all'opposizione e non valere niente o quasi niente.
2. Sei d'accordo che il m5s deve trovare degli accordi con un partito per essere più incisivo nella politica italiana.

Domenico D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 20:12| 
 |
Rispondi al commento

perché M5S non ha avuto il premio di maggioranza?

maurizio marino 13.01.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=644654762268909&set=a.469832093084511.112293.100001731731866&type=1&ref=notif¬if_t=like

Massimo Allegri 13.01.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare al PD tutto, a Grasso e alla Boldrini che se oggi sono seduti li dove si trovano è solo frutto di sporchi giochi di potere e di vergognose e indicibili decisioni prese da chi sappiamo. Senza questi loro sarebbero all'opposizione e il Movimento 5* al Governo !!! La sig.ra Boldrini in particolare, con la sua saccenza ridicola e la sua ignoranza abissale farebbe bene ad andare a nascondersi invece di sedere in uno scranno di cui è indegna, ridicolizzando tutto il Parlamento (Non offenda , non offenda !!!).

Clark R., Palermo Commentatore certificato 13.01.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Se Napolitano avesse davvero a cuore la democrazia dovrebbe comprendere che non si fa MAI è poi MAI un governo con i giochi di Palazzo. Anche un bambino può capire che dopo un'elezione dove erano in competizione Grillo, Bersani e Berlusconi ritrovarci un Letta al governo non è proprio una cosa che la Storia ricorderà con benevolenza.

Danilo Sindoni 13.01.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole...

Mike ruffa 13.01.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo quando bisogna farsi carico del peso delle proprie responsabilità come al solito ci si tira indietro. si sarebbe dovuto prendere atto che il partito e non la coalizione che ha preso più voti è stato il m5s, quindi la maggioranza degli elettori si era espressa in quella direzione. il presidente forse non ha voluto (che delusione) o potuto prendere atto di questo ed oggi ci ritroviamo alle solite scissioni divisioni vendite e svendite e se qualcosa forse stà prendendo forma è solo dovuto alla spinta dei 5s. stanno semplicemente scimmiottando il programma di Grillo senza alcuna vergogna consapevoli del fatto che gli italiani dietro poche chiacchiere dimenticano in fretta chi fin'ora è stato al governo e ci ha trascinati in questa situazione. la cosa che sinceramente mi fa compassione è vedere e sentire persone che dicono che il loro è stato un voto di protesta per poi ritornare sui propri passi. ma come, vi hanno rovinato in questi anni e vi limitate a dire "voto di protesta" io spero tanto che si tratti invece di un voto più che convinto. per di più,sempre loro,(e questo è goduria allo stato puro per nostri politici) per questo 2014 non sanno più che nome inventarsi per l'introduzione di nuove tasse per risanare un debito frutto della loro incompetenza e ingordigia.

Aldo Tuosto Commentatore certificato 13.01.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Il punto é che non si sentono i ministri nel vero senso del termine, che per amore letterario, ministro traduce l’ebraico mesharèth e il greco diàkonos, significa “servire” un superiore, ed è usato sia in senso secolare che religioso,ma Lungi dal seguire questo principio, chi si trova nella posizione di ministro si comporta esattamente al contrario.Si sentono i padroni e non i servitori. Sono i nuovi dei!

Daniele Franceschetti 13.01.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Le "Coalizioni" sono lo strumento che ha portato l'Italia alla rovina. Abbiamo assistito, anche di recente, alla buffonata della nascita di un nuovo partito come NCD che altro non è se non F.I. mascherata. Ma poi ce ne sono tanti altri come Fratelli d'Italia,SEL,SC...etc. E poi addirittura ci sono le coalizioni delle coalizioni come UDC e Monti per l'Italia confluiti tutti in Scelta Civica, ma sempre separati al loro interno ! Sono lo strumento con cui certi avidi arrivisti sono arrivati ad assumere importanti cariche pubbliche, lo strumento con cui "rubare" milioni di "rimborsi elettorali", lo strumento per prendere in giro gli Italiani e il Parlamento con "finte opposizioni" che al momento giusto votano con la maggioranza. Insomma un vero schifo, segno del decadimento civile e morale della Nazione. Questa vergogna deve finire ! Chi vuole fondare un nuovo Partito deve avere il coraggio di presentarsi da SOLO alle elezioni nazionali. Se supera lo sbarramento andrà in Parlamento altrimenti andrà a ... casa ! Con queste regole oggi a governare il paese ci sarebbe il Movimento 5* e non quei clown e ladri del PD. Con queste regole oggi il Parlamento sarebbe un organismo pulito, coerente alle sue funzioni e non un mero ratificatore di decreti governativi insopportabili e incostituzionali.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 13.01.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo deve scegliere se mantenere la casta o deve fare rispettare la legge.A lui decidere se ancora ne ha facoltà

Antonino Amodeo 13.01.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

A napolitá sei ancora in tempo per uscire di scena dignitosamente (insomma...) dando agli italiaini quello che volgiono. IL DIRITTO DI SCEGLIERE

Ivan Bentivegna, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

vogliamo l'impeachment a napolitano subito!

frank pit Commentatore certificato 13.01.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Aprendo il link che include un anteriore commento
http://elezioni.interno.it/camera/scrutini/20130224/C000000000.htm
si leggono dei risultati esattamente uguali a quelli riportati dall'autore del post.
Dov'è quindi l'imprecisione, o addirittura la menzogna, a cui si fa riferimento nel medesimo commento?

Jorge C. Commentatore certificato 13.01.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergogna,nausea,indignazione.

Constatin Xekalos 13.01.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

In teoria anche con il premio di maggioranza previsto dalle proposte di legge elettorale di Renzi potrebbe accadere lo stesso . Coalizione PD + SEL , oppure FI + PDL + Lega etc.. , per ottenere il premio e poi nuova scissione. Perciò un premio di maggioranza dovrebbe perlomeno contenere una clausola di salvaguardia che impedisca accorpamenti elettorali con scissioni post elezioni,oppure annulli il premio in caso di scissione.

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

in questa fase di stasi dove il non fare sembra all'ordine del giorno e quello che si fa è anticostituzionale perché chi legifera non è stato votato per farlo vorrei porre l'attenzione sulla TAV. Nella legge di stabilità non c'è nessuna voce che parli di opere compensative. tutto è rimandato 2016 / 2017. A questo punto visto che la TAV non serve a nulla non si potrebbe con una legge ad doc abolirla del tutto e utilizzare i soldi per cose più utili, importanti e urgenti come le zone terremotate e il disastro in Sardegna ?. Perché continuare ad insistere in una infrastruttura che non serve a niente salvo ingrassare la mafia in Val di Susa e i politici PD per primi visto che Fassino è paladino della TAV ?.

Renzo Grillo 13.01.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

E poi, scusate, chi ha da perdere da tanta imprecisione sono i vostri elettori, che risultano disinformati dall vostra comunicazione, non quelli che le cose le sanno.

Come scrivete altrove in questo strano blog "Il diavolo è nei dettagli, la disinformazione pure", quindi dovreste cominciare a stare attenti ai dettagli e a non fare disinformazione, altrimenti il sospetto è che trattiate con poco rispetto i vostri stessi elettori.

Chi è che diceva "l'impeachment di Napolitano è per scherzo?" Io lo so che è per scherzo, come molte altre cose che andate dicendo. Ma tanti altri?

mario fixing pipes online 13.01.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento

"Camera dei deputati.
Pd, voti: 8.644.523, il 25,4%. Ha ottenuto 292 seggi.
Pdl, voti: 7.332.972, il 21,6%. Ha ottenuto 97 seggi.
M5S, voti: 8.689.458, il 25,5%. Ha ottenuto 108 seggi."

Signori miei, perché vi ostinate a essere così imprecisi su tutto? Mi chiedo se non lo facciate apposta? Non sarete mica bugiardi come gli altri?

http://www.ilpost.it/2013/03/21/il-m5s-e-stato-il-partito-piu-votato/

http://elezioni.interno.it/camera/scrutini/20130224/C000000000.htm

Il PD ha preso complessivamente 8.932.615 voti, risultando il primo alla camera anche se si prescinde dalla coalizione. I voti non potete contarli come pare a voi o propinare come risultato solo un numero parziale.

Sarà perché da buon marchigiano sono attentissimo agli spiccioli, ma per me chi è impreciso nel poco lo è anche nel molto. Al potere ancora non ci siete andati. Continuereste a fare così anche al governo?

mario, fixing pipes online 13.01.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I dati del Ministero degli Interni, per la Camera dei Deputati sono:

PD --> ITALIA = 8.644.187 ; ESTERO = 288.092

M55 Stella --> ITALIA = 8.689.168; ESTERO= 95.041

Questi sono i voti ufficiali dei singoli partiti e NON DELLE COALIZIONI.

marina s., roma Commentatore certificato 13.01.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il vecchio massone se prende una decisione è sempre contro il popolo italiano .....figuriamoci se ne prende una giusta come sciogliere le camere ....preferisce il governo del pupazzo idiota a un vero governo del movimento 5 stelle fatto di riforme concrete a favore dei cittadini ...BOOOMMM , vecchiaccio testadicazzo .

the1fabio 13.01.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Pensa che ora stanno pure sCOTEnnando anche la lega.

claudio masiello, roma Commentatore certificato 13.01.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

IL MALAFFARE NON POTREBBE GOVERNARE SENZA UN CAPO CHE NE RAPPRESENTI L'ESPRESSIONE MASSIMA

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Chi e' contro il popolo italiano (oltre ad essere incostituzionale) : giorgio napolitano. Per i motivi che elenco : scandalo terra dei fuochi con un pronto intervento si sarebbero salvate 4 milioni di vite umane ( il nazismo ha sterminato 6 milioni di ebrei napo orso capo non e' da meno ). Possibile che non ci sia un magistrato che alzi una penna e lo denunci e lo accusi di crimini verso l'umanita'? Quale atto piu' becero deve compiere un uomo che distrugge la vita di tanti innocenti per essere incriminato e portato in galera?

frank pit Commentatore certificato 13.01.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia non sta a cuore a nessuno a palazzo. Non è un principio ispiratore di questo governo. È il segno dei tempi. Venticinque anni fa si sarebbe tornati alle urne. Adesso certe decisioni vengono prese altrove.

Marco Diaco 13.01.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo, anzi, ne son certo, che questo "signore" non abbia a cuore certi principi.
A me torna in mente, così all'impronta ( o forse perché sono campano) che questo "signore" era ministro dell'interno nel 1997 e non si è degnato di fare nulla per i suoi concittadini, per i suoi corregionali, quando è venuto a conoscenza ( ufficialmente !) di quanto stesse facendo la malavita con i rifiuti industriali, nella sua terra d'origine.
La delinquenza uccide, ma il silenzio di più !

Rolando D., Imola Commentatore certificato 13.01.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Buondì, affinché tutto possa cambiare... DOBBIAMO ASPETTARE (ancora per pochi mesi) al COLLASSO ECONOMICO, e cioè. ALLA FINE DELL'EROGAZIONE DEGLI STIPENDI E DELLE PENSIONI CHE ORMAI SONO INEVITABILI. Allora ricomincerà una nuova era. Buona democrazia.

Salvatore molinaro 13.01.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Concordo in pieno!!!

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

I risultati delle politiche non sono quelli citati nel post, anche perché Napolitano non avrebbe potuto assegnare l'onere della composizione del Governo ad un partito ( o coalizione) che non avesse vinto.

Bisogna considerare anche il voto degli italiani all'estero. I risultati reali si trovano sul sito del Ministero degli Interi e sono quelli ufficiali.

marina s., roma Commentatore certificato 13.01.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo a qualche criticone di questo blog che il m5s non ha fatto coalizioni, non ha deciso nessuna legge porcellum ( hanno deciso pdexmanoelle e pdladesso liquefatto), si sono tolto i finanziamenti pubblici alle lobbi camuffati da partiti, abbassato gli stipendi e se fosse al governo avrebbe da subito cambiato questo porcellum a costo di ritornare al mattarellum. Ma e' ovvio che non ci credono.
Daje M5S

Leonardo 13.01.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento

L'italia e' un popolo di coumunisti lecca culo per ottenere posti nella pubblica amministrazione.........quindi una republica fondata su lecca culo............io non vivo di questo ...........e tutto questo mi fa schifo grazie Sinistra italiana

francesco porretta 13.01.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che l'assegnazione del premio si faccia considerando anche i voti degli italiani all'estero... altrimenti il premio lo avreste vinto voi, oggi avreste il 55% dei voti alla camera e nessun pentastellato avrebbe mai pronunziato le parole: parlamento illegittimo... la verità è bella quando è tutta, sopratutto per chi rompe il cazzo a repubblica per un asterisco.. ma d'altra parte anche voi siete professionisti delle mezze verità

jac 13.01.14 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti I dipendenti statali,da Napolitano all ultimo bidello,vogliono spolpare,anzi hanno spolpato l Italia.Meno tasse significa memo evasione.Invece,camorristicamente,approvano l estorsione sottoforma di imposta.LO STATO E MAFIA.TUTTI GLI STATALI,SALVO QUALCHE MOSCA BIANCA,RUBANO GLI STIPENDI E BASTA.COMUNI,REGIONI,SCUOLE,MAGISTRATI...TUTTI LADRI.MEZZA ITALIA RUBA,L ALTRA META STA CON IL CAPPIO ALLA GOLA GRAZIE A STI PARASSITI....ANDATE AL COMUNE DI CASORIA,FRATTAMAGGIORE,NAPOLI,CASERTA,CARDITO...SOMMIAMO GLI STIPENDI DEI DIPENDENTI ....QUANTI COMUNI ,QUANTI ENTI SONO ZEPPI DI FANCAZZISTI?VOGLIONO CAMBIARE LE COSE SECONDO VOI?F A L L I M E N T O DELLO STATO...PUNTO!!!

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 13.01.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori