Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I record dell'Italia di Letta

  • 78


letta_record.jpg

"L’Istat misura un tasso di disoccupazione record. I dati si riferiscono allo scorso mese di novembre e segnano un tasso di disoccupazione del 12,7% in crescita sul mese e sull’anno precedente, raggiungendo livelli record dal ’94. Drammatica la situazione fra i giovani, disoccupati in quasi la metà dei casi: il tasso è al 41,6%, il più alto di sempre. L’INPS presenta statistiche relative a dicembre 2013 e il dato più drammatico riguarda la disoccupazione: nei primi 11 mesi dell’anno le domande sono state 1.949.570.
Infine, secondo un’indagine Coldiretti-Ixè il 70% teme di perdere il lavoro, la principale preoccupazione per il 2014. Più della metà degli italiani, il 53% teme di non essere in grado di mantenere la famiglia in futuro, il 45% già oggi fa fatica a onorare tutte le scadenze di pagamento e il 10% guadagna troppo poco per vivere." segnalazione da PMI.it

9 Gen 2014, 12:03 | Scrivi | Commenti (78) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 78


Tags: crisi, disoccupazione, disoccupazione giovanile, Italia, lavoro, Letta, record

Commenti

 

I VERI LADRI NON SONO IN GALERA.

Stamattina ho incontrato una vedova; il marito da vivo aveva un lavoro decente e dignitoso, con il quale, faticando, a suo tempo (leggasi, quando non c'era ancora l'euro), si erano comprati una casa per loro e una a ciascuna delle due figlie.
Da morto, alla vedova è toccata una pensione di 700 euro: con la quale la povera deve non solo provare a mangiare (provare: è ridotta a uno stecchino e con 4 peli in testa...) e vestirsi, ma anche pagare le tasse di successione e degli immobili... Che non tengono conto di quanto percepisce di pensione: tanto valevano, tanto cercano di tasse... Questi ladri.
Proporzionale? non sia mai! l'immobile "vale tot", quindi "chiediamo tot". Non andiamo a guardare se potrà pagare "le tasse" con quella pensione: né se potrà sopravvivere dopo che le abbiamo estorto quasi l'80% di quei miseri 700 euro e di quei soldi che è andata a IMPRESTARSI per integrare il "dovuto".

E se non avesse tolto il tetto in una delle 3 case, avrebbe pagato pure di più!
A cosa costringono la gente, questi LADRI: a togliere i tetti dalle case per non farsi strangolare.

LADRI. DELINQUENTI. VI DOVREBBERO SPARARE A VISTA E BRUCIARVI, perché manco i cani vi mangerebbero, talmente siete carogne.

C'è gente che sta morendo di fame e di freddo, e loro dicono AGLI ALTRI di fare "sacrifici". E mettono l'imu, proprio in inverno poi...
Questi DELINQUENTI. Questi BASTARDI LESTOFANTI, che non sanno come fare per ingrassare ancora di più la Germania con i nostri soldi...

Eh si: i veri ladri non sono in galera. SONO AL "GOVERNO".

Biagio C. Commentatore certificato 13.01.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento

La verità prima è inconfutabile.
I soldi in Italia ci sono e tanti ma questo governo non li vuole prendere dove ci sono. Poi dicono che mancano le risorse.
Il serafico Saccomanni, Letta prima Comunione, Napolitano senza più forze arroccato al liberismo senza confini che ha sempre ambiguamente propugnato, Alfano due di coppe e tuti gli altri corifei, sono il governo che continua a mazzolare il popolo sovrano
I soldi li deve pagare soltanto quest'ultimo.
Sì, certo anche i grandi redditi ed i grandi patrimonì pagano ma le percentuali a loro carico gli fanno il solletico.
Anche la multa di 70 euro è uguale ma cosa se ne può fregare Berlusconi o Agnelli di pagare 70 euro laddove una famiglia indebitata entra ovviamente in crisi se deve pagarla?
Italiani, quando darete i voti a chi vi difende?
Tenetevi informati e vi accorgerete che in Parlamento non sono tutti uguali, come stupidamente dicono i non informati, quelli che si creano delle opinioni per sentito dire senza in verità conoscere nulla sui faTTI CHE CONTANO.
Adesso vi prenderanno di nuovo in giro sbandierando, come fanno da sempre, la bandiera del rinnovamento ma in verità rafforzando sempre il vomitevole status quo.
Tregua,tregua, vero Renzi?
Non fare più battute, manda fuori questo governo
di lor signori visto che ti è possibile.
Se non lo fai come hai già detto sei uno di loro.
2+2 fanno quattro!

Pante Angelo 11.01.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra Autority per il controllo dei conti pubblici...non ho parole...

Giovanna Pellegrini 11.01.14 00:30| 
 |
Rispondi al commento

E se il sig. Letta restituisse i soldi intascati con le sale bingo. In fin dei conti sono soldi rubati a quei poveri italiani che oramai vivono solo di speranza. Si vergogni. Bisogna creare posti di lavoro non macchinette mangiasoldi.

Vaffa... 10.01.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi sa dire del perché quei figli di.....della nota casta che non molla la poltrona stanno uccidendo i piccoli imprenditori. Ma che senso ha sopprimere chi sta mantenendo l'Italia e tra l'altro senza chiedere niente in cambio allo sporco governo. Si vorrebbe solo lavorare in pace ed avere la possibilità di dare lavoro alle autonomie locali e invece ci stanno stringendo il cappio al collo giorno dopo giorno. Perché non fanno niente per ridurre la spesa pubblica. Mandassero a casa tutti quei fannulloni statali anzi li mandassero a lavorare nelle realtà delle piccole imprese a costo zero di tasse. Avrebbero così uno stipendio per vivere dignitosamente e il governo risparmierebbe un sacco di soldi. Ma perché perché perché sopprimere chi mantiene l'Italia, cosa bolle in pentola. E' contro ogni logica ridurre allo stremo ch può dar vita all'economia italiana. Cosa nascondono quei figli di.... della casta. Qualcuno sa darmi una RISPOSTA?.

monreal 10.01.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Ce'un uomo solo al comando....
la sua maglia e'rosso/azzurra
il suo nome e' Enrico Letta
Il gruppo lo insegue a due minuti armati di forconi e bastoni.

ROBERTO GHIDONI, ANDORA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.01.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

I dati di ISTAT, che è ente pubblico, sono certamente meno gravi di quanto la realtà sia di fatto. Pure l'Istat va chiuso

Marco Diaco 10.01.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Contro la disoccupazione perché non si applicano prepensionamenti finanziati dagli stessi giovani che subentrano? Ritengo che qualunque giovane invece di essere disoccupato preferirebbe prendere 800/ 900 euro al mese. Oltre a combattere la disoccupazione toglieremo dagli uffici pubblici (soprattutto dalle scuole, nelle quali col mio mestiere vedo insegnanti anziane stanche e improduttive) gente che con gli anni ha perso sprint e amore per il proprio lavoro!

Giuseppina Borruso 10.01.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

L'ossatura del nostro paese è fatta da piccole medie inprese,che stanno chiudendo..bisogna da subito portare la pressione fiscale a livelli di competitività sul mercato.. semplificare tutta la burocrazia!!in Svizzera in poche settimane si apre una attività,regole precise..un esempio..10 anni tassazione fissa alle inprese del 30% e basta,chi apre una attività e assume personale ulteriore sconto del 3%per 10 anni,agevolazioni per chi ristruttura laboratori o capannoni utilizzando energia pulita..fotovoltaico ecc ecc.Lo stato deve investire sulla ricerca!abbiamo tantissimi giovani bravi con idee nuove..basterebbe dare loro un piccolo aiuto per aprire nuove attività.Io credo che solo così si potrà risolvere il problema occupazione!!

nando c., pr Commentatore certificato 10.01.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Il governo ha trovato finalmente la terza via. Non piu’ libera economia, ne’ economia pianificata, gli italiani non sono abbastanza adulti per il CAPITALISMO o abbastanza stupidi per il COMUNISMO. Agli italiani la nostra classe dirigente offre un prezzo che non si puo’ rifiutare: il MAFIOSISMO.
Le assicurazioni possono decidere in quale officina riparare i danni delle macchine sinistrate. Finalmente siamo liberi di non scegliere quale debba essere il nostro meccanico di fiducia. Finalmente le persone sono libere di scegliere il fornitore del servizio che piace agli amici delle amiche assicurazioni.
Forse e’ una coapzione a ripetere o un riflesso pavloviano. Ma che bel sistema. Sembra proprio o’ SISTEMA, ma e’ un déjà vu?
Signori e signore attenzione, ecco a voi il mafiosismo. La terza via del governo adatta alle caratteristiche spicofisiche del popolino, secondo la visione miopa della classe dirigente italiana.
Se per chi ci governa e’ importante che i propri cittadini non facciano piu’ i biricchini, allora ecco come si educano i bimbi.
Non ci si fida dei cittadini con la scusa che sono infidi, ma ci si fida di piu’ delle assicurazioni e dei loro meccanici di fiducia. I meccanici incazzati non avranno un contratto con il cliente ma con l’assicuratore che gli procurera’ il lavoro. Le forniture le decide il capo perche’: i capi sono buoni e al di la’ di ogni sospetto, ci danno il lavoro, controllano le forniture, ma come sono buoni, controllano i prezzi per noi, fanno loro il mercato, ma che bravi.
Se vuoi lavorare ce n’e’ per tutti. Basta farsi i fatti propri e non farsi troppe domante sulle forniture.
Non ti chiedere se il prezzo del servizio sia maggiorato, non pensare che le assicurazioni giochino sui prezzi. Ma che ti impicci. Cosa te ne viene a te? Niente. Non ti interessa piu’. Non ti cambia niente il prezzo del servizio. E si. Che ti impicci. Non e’ piu’ un servizio sul mercato ma e’ gestito dal sistema. Va a tutti bene e ti fanno anche un po’ di sconto

Graziano Russetti 10.01.14 07:43| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di riscaldamento. Volete rendere un servizio agli italiani? Il gas liquida da riscaldamento subisce l'IVA del 22%. Gli alimentari del 4%. Riscaldarsi è tanto importante quanto nutrirsi, perché dun

almagemme 10.01.14 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al Grottesco; che questi CRIMINALI, TERRORISTI auto legalizzati, come gli altri con i quali si sono alternati e/o accompagnati, hanno SGOVERNATO* con Il TRADIMENTO, il RICATTO, la CORRUZIONE, la PRIVATIZZAZIONE delle COSE PUBBLICHE, la DEMOLIZIONE del SOCIALE e del CULTURALE, ECC. e adesso vorrebbero cambiare una legge TRUFFA / RAPINA elettorale NON sapendo nemmeno dove è MATEMATICAMENTE SBAGLIATA . Si, poi che in questo sono anche DEFICIENTI e IGNORANTI. Io sono l’unico che con le mie Importanti scoperte ne ho denunciato il meccanismo matematico truffaldino nel 1998, ben 7 anni prima che la facessero, in quanto la legge n.270 del 21.12.2005 non l’hanno inventata loro il “PORCELLUM” c’era già, loro l’hanno solo copiata. Sono anche spudoratamente FALSI dato che lo hanno SPACCIATO per metodo proporzionale invece è SPROPORZIONATO ancor peggio dello stesso “maggioritario” essendo “minoritario” (fa vincere e /o perder meno chi perde, assegnando molti seggi a coloro che non ne hanno diritto togliendoli invece ai quali in proporzione gli spetterebbero). Guardate e DIVULGATE le mie importanti scoperte pubblicate anche sul sito web con gli scritti e i video basta scrivere su Google: Perindani. FIRMATE la petizione su Avaaz per: Una legge elettorale giusta: Il metodo Perindani del calcolo proporzionale ….. Dimenticavo: è stato esemplare con i SGOVERNI* esempio di Berlusconi oltre 100 seggi in più, Monti o altri si è visto e come ci hanno ridotti. La “governabilità” ,in una vera democrazia, non la si ottiene a discapito della rappresentanza, ovvero mettendo soglie % di sbarramento e premi di maggioranza che non sono altro che mascherature di maggioritario oligarchico. Dimenticavo: è stato esemplare con i SGOVERNI* esempio di Berlusconi oltre 100 seggi in più, Monti ecc. si è visto come ci hanno ridotti. La “governabilità”,in una vera democrazia, non la si ottiene a discapito della rappresentanza, ovvero mettendo soglie % di sbarramento e premi di maggioranza = maggiorit

Edgardo Perindani 10.01.14 04:02| 
 |
Rispondi al commento

I media hanno fatto un'ulteriore stretta all'informazione... Mediaset ci ha completamente cancellati dalla scaletta dei tg da settimane, come se non esistessimo!
Stasera anche tg3 ci ha totalmente ignorati (0sec di spazio!!), tg1 ha usato le votazione del capogruppo al Senato per dire che siamo spaccati.....
Se si comportano così a oltre 5 mesi dalle elezioni non oso immaginare cosa faranno l'ultimo mese!!

Io direi che dovete passare all'attacco con le tv, se i giornalisti non vi chiedono dichiarazioni ANDATE VOI a cercarli e a rilasciarle!
Attaccate il media stesso e l'atteggiamento dei tg, spiegate la mancanza di tempo che ci viene dato, l'oscuramento nei nostri confronti, la cancellazione delle notizie, lo sviamento su notizie inutili o artefatte...... Dobbiamo instillare il dubbio verso il medium negli spettatori!!

Inoltre, secondo me gli attivisti romani dovrebbero considerare atti di disturbo nei confronti degli inviati, con cartelli si potrebbe presentarsi dietro ai giornalisti con messaggi contro la tv, o che svelino le menzogne della televisione... del tipo "LETTA MENTE E I TG GLI REGGONO IL MICROFONO"... oppure "RENZI VI DISTRAE MENTRE LETTA VI INC..." Qualcosa che instilli il dubbio negli spettatori, insomma.
Secondo me è un'idea da considerare!!

Ciao.

Diego Gavazzeni, Bergamo Commentatore certificato 10.01.14 03:43| 
 |
Rispondi al commento

Sarà questo l'anno della riscossa..scaviamgli la fossa (ai partiti)..scaviamgli la fossa..sarà quest'anno l'italica riscossa..Movimento 5* la trionfera! ^_^

(risposta a Letta: "2014 anno della riscossa")

Manuele V., Marche Commentatore certificato 10.01.14 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di cose che non vanno in Italia si fa una lista infinita.iniziamo pensioni d oro altro tasto dolente riforma fornero uno schifo.Immigrazione(gli italiani stanno diventando razzisti)chi ci guadagna?sospendere immediatamente mare nostrum ed aiuti ad per persona(chissà che marcio c'è dietro) far rientrare i nostri soldati (costano in trasferta).fermare le sovvenzioni alle scuole private .Sanita li si che c'è da dare una pulita sopratutto visto che il servizio deve essere per gli Italiani e poi per altri(i pronto soccorso e reparti analisi sono intasati da extracomunitari che non pagano una lira e oltre le tasse pagate bisogna andare chi può da ambulatori privati per analisi di tutti i generi)Infine la burocrazia una melma infida che è ovunque in Italia .per finire proporrei la perdita di cittadinanza a chi delocalizza più del 70% della propria impresa e un aggravio delle tasse mentre di conseguenza un taglio netto a chi fa impresa in Italia.Penso che già con questo si trovino i soldi per reddito della cittadinanza e forse ne avanzino pure.
Un saluto a voi magari non condividete quello scritto comunque siete una ventata di aria fresca continuate così.

Stefano Lugari 10.01.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 09.01.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Uè, calma ragazzi: con Letta lo spread si è attestato attorno ai 200 punti e siamo più credibili verso i partner internazionali. Poi, da quando alla guida c'è Matteo "Nembo Kid" Renzie, il PD è salito nei sondaggi di 5 punti (fonte Demopolis, da Otto e mezzo, La7) a scapito principalmente del M5S.
COSA CI SCALMANIAMO A FARE? TUTTO VA BENE, NAPOLITANO TIENE DRITTA LA BARRA, GLI ITALIANI GRADISCONO, I MEDIA PLAUDONO, I SONDAGGI SALGONO. UN SUCCESSO!

Siamo già lanciatissimi ora, figurarsi nei mesi a venire con il semestre di presidenza UE, figurarsi l'anno prossimo con la meravigliosa opportunità dell'Expo 2015!
E figurarsi tra un diciottoventanni quando potremo scapicollarci da Torino a Lione mettendoci quei quarantotto-cinquantadue minuti in meno, prendere l'aperitivo a Lione e rientrare a Torino per cena grazie al TAV e ai lavori eseguiti a regola d'arte dalla CMC di Ravenna.

E come dice Letta-nipote: "Non avete il pane? Mangiate credibilità!"


*****

Oh, sia chiaro che non sono piddino, sono solo sarcastico.
Il fatto è che se accendo la tv ho come l'impressione che siano al lavoro degli sceneggiatori che raccontano un'Italia completamente diversa da quella che vedo quotidianamente. Il triste è che c'è gente che crede che la realtà sia davvero quella lì.
Come quel tizio che sotto la pioggia battente non apre l'ombrello perché l'app di AccuWeather sullo smartphone gli sta confermando che è bel tempo e il sole splende.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 09.01.14 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio Beppe ne hai di battaglie da combattere ancora, ti invidio perchè tanti cittadini stanno perdendo la voglia di farlo, o non sanno come farlo.
Abbiamo purtroppo capito che con metodi onesti non la si spunta contro una " mandria " di disonesti.
A mio avviso ogni male ha la sua cura e questo cancro che minaccia la nostra libertá e la nostra vita stessa ha pure lui la sua cura, basta capire che è l' ultima spiaggia prima di annegare.
A mali estremi, estremi rimedi questa è la realtà.
Grande Beppe un abbraccio.

Paolo

Paolo Rendi 09.01.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

..Quando avremo un primo ministro con le palle(Grosse Come Le Nostre!?!) Ke si precipita alla n.a.t.o. e gli dice"Signori e Signore scusateci ma siamo l'Italia,quindi sapete già ke NON disponiamo di capitali se non per la popolazione,vista la situazione dei conti pubblici in Italia..I Milliardi risparmiati andranno alle infrastutture sanitarie,scolastiche,ecc ecc..Questa è la nostra situazione al momento e sappiamo il torto ke Vi facciamo ma siamo sicuri della vostra comprensine..Abbiamo dato giá più di quello ke potevamo sia sul piano finanziario sia su quello dei Nostri Caduti..
Ribadisco il concetto ke Io sono quì in nome del Popolp Italico e NOn mi trovo quì x chiedervi se possiamo mà dirvi ke facciamo rientrare i Nostri ragazzi/ze!
Grazie a tutti.."

Cabir C., Maniago (Pn) Commentatore certificato 09.01.14 23:04| 
 |
Rispondi al commento

passando a cose più serie vi consiglio la lettura di qst due articoli, interessanti nonké ironici, soprattutto del 2^

http://www.ilgrandebluff.info/2014/01/per-capire-come-mai-1-minuto-di-letta.html
..sui temi più discussi dall'italiota medio in rete (politica+temi sociali ammontano ad un ridicolo 12%..mentre il calcio al 40%! il che la dice lunga sui nostri "concittadini" ^_^)

http://www.ilgrandebluff.info/2014/01/il-problema-e-che-litalia-non-verra.html#more
..sul travaso di liquidità dai risparmi delle famiglie al pozzo senza fine delle casse statali! -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 09.01.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Con la rettitudine si governa un Paese mentre più vi sono leggi e divieti più il popolo precipita in miseria. Con tanto più il governo di un Paese è corrotto con tanto più il Popolo si fa scaltro e più ci sono grassatori e ladri.
Ma tutto ciò conduce ad una fine e ad un cambiamento.
Oggi è giunto il tempo dell'avvio del cambiamento?
Il popolo italiano senza lavoro aspetta la domenica per andare allo stadio e drogarsi la mente per non gustare la realtà che lo pervade?
I governanti corrotti diffondono l'indigenza nel popolo e per quanto tempo ciò si protrarrà ancora nei giorni che stiamo vivendo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 09.01.14 22:35| 
 |
Rispondi al commento

O.T sul post "..Scherzi a parte" nn ce l'ho fatta a spedirlo lì -.-

Beppe 6 forte..come sempre :)
Vediamo se vi piace questa..stessi personaggi ma l'ambientazione è la favola di Cappuccetto Rosso (versione dei fratelli Grimm):
Renzie nella parte di Cappuccetto Rosso (ke ci vuole? basta mettergli 2 treccine bionde, un cappottino rosso col cappuccio..e dargli uno zainetto ops cestino ^.^)
Letta nella parte del lupo famelico..e Beppe in quella del cacciatore!
Ok..per brevità vi racconto solo il finale: Lupo Letta si pappa Cappuccetto Renzi (ke era andato a trovare la nonna..ah già a chi la facciamo fare? a Bersani? ^-^)..arriva il cacciatore Grillo e sorprende il LupoLetta nel letto ke comincia a raccontargli bugie per scamparla..ma lui nn si lascia abbindolare e gli spara, salvando Cappuccetto Renzi (ke era nella pancia del lupo)..e diventarono grandi amici?
macché..tira il grilletto e spara pure a lui! ..mi piacciono le storie a lieto fine :D

Manuele V., Marche Commentatore certificato 09.01.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Governo fantoccio voi ridete mentre l'italia crepa, meriteste voi e la troika una bella vacanza a Auschwiz- Birkenau

frank pit Commentatore certificato 09.01.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Ce la fame in giro Beppe..piu tempo passa più fame ce..Beppe........................

angelo g. Commentatore certificato 09.01.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dello zio di Letta, Gianni, indagato dalla Procura di Potenza. Sarà vero? Mentre la sua terra non ancora si riprende dall'evento catastrofico del terremoto, si abbatte su di essa questa storia di illeciti. Da PESCARESE DOC non voglio crederci... fino a prova contraria... Posso credere che l'Abruzzo di D'Annunzio, delle pecore e dei suoi pastori abbia smarrito il senso di nobiltà delle sue genti povere? Noi ABRUZZESI DELLA MARINA, spesso considerati a torto degli zingari senza passato, vi siamo vicini, POPOLI DELL'ENTROTERRA. Uniti forse ce la faremo a cacciare dal TEMPIO ABRUZZESE questi signorotti del nulla molto più vicini alle sponde del MEDITERRANEO ROMANO che a quelle dell'ADRIATICO PESCARESE.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 09.01.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Ogni commento é superfluo.Dal più piccolo consigliere comunale al più titolato funzionario governativo,viviamo in un mondo di ladri.Se togliamo quelli che vivono di politica e i loro leccaculo,il calcolo é presto fatto:Alle prossime elezioni il M5S prenderà la maggioranza assoluta.

salvo ciciulla, Neuchâtel(svizzera) Commentatore certificato 09.01.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

I saldi sono stati un flop, la gente è senza soldi.

Fate un video dove intervistate i proprietari dei negozi, cosi' facciamo sentire a Letta la reale situazione.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 09.01.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Cari politici, ma qui è una tragedia... parlatene, ascoltate il vostro popolo. Prendete delle forti decisioni che non facciano altri martiri.... Se i cinesi, indiani sono troppi e ci strappano il lavoro elegantemente allontanateli e ci pensino mandarini comunisti, maraja con piatti e boccali d'oro e tutti coloro che fanno scappare dai loro paesi i propri sudditi. In Italia troppi sono alla fame e non potete fare una politica che lo permetta. Sieti lì per difenderci e non per altro. C'è molta stanchezza in giro, davvero molta. Salvate il vostro popolo davvero alla disperazione.

almagemme 09.01.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con alepalmieri. Qui e' come fare predica ai convertiti. Bisogna fare arrivare la realta' ai 'ciechi' che altrimenti voteranno ancora per la casta.

Andrea 09.01.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le pezze al sistema non servono. Lo abbiamo visto, dobbiamo pensarne un altro che consideri il cambiamento che c'è stato nell'ultimo secolo e cioè l'irrompere delle macchine che via via sostituiscono il lavoro dell'uomo. O si riducono gli orari di lavoro o siamo condannati per sempre ad assistere a questa tragedia di assenza di lavoro. Aggiungete i cinesi, gli indiani e che più ne ha più ne metta. non ci sarà verso... tutti le pezze saranno inutili. Affrontare i problemi di fondo ed interrogarsi sulla strada sbagliata della produttività, del profitto assassino, della globalizzazione senza regole e così via.... Ci vogliono teste con un cervello grande come il cupolone... esistono?

almagemme 09.01.14 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Anche il più sprovveduto ha capito ormai che tutti insieme i convolati delle larghe intese
stanno compiendo l'atto finale dello smantellamento, della dismissione totale dell'Italia e degli Italiani stessi...riducendoli cinicamente, dolosamente alla fame, alla disperazione fino al gesto definitivo...alla resa...in una tragica conta che lascia senza forza, senza respiro...


SAPPIATE PERO' CHE C'E' CHI NON SI ARRENDE!!!!
Guardate QUESTI CITTADINI GRANDISSIMI DA IMITARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
NESSUNO SI DEVE ARRENDERE MAI!!!!!!!!!!!!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=p0LPfyF6A8o

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Oramai l'hanno capito tutti... Mentono sapendo di mentire, per proteggere la mangiatoia in cui mangiano ed il porcile in cui risiedono... il macello li aspetta!!!

Alex - Venezia 09.01.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

si! almeno taci coglione! mentre tutto va a puttane costui annuncia riprese impossibili! Anche un ignorante galattico capisce che togliendo soldi al sistema non può esserci alcuna possibilità di veder i conti in positivo. Ma la gente si ricorderà di questo buffone con un piede nel PD e l'altro in FI (questione di sangue!!).

maurizio carrara, Silea Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando non saremo come la Grecia,non si fermeranno,bisogna fermarli prima,manca poco!!

Luciana Lucarellai 09.01.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

ci stanno prendendo per il culo...bisogna essere dei fessi e basta..prendete la patente e il rinnovo..questo scherzetto costerà ad ogni italiota almeno 110 euro...provare per credere..ci spremano e ci continuano a spremere..3 milioni di ghiozzi sono andati a votare alle primarie del Pd per andare dietro un partito che li divorerà i risparmi,casa,lavoro....non fallirà l'italia- ma falliranno gli italiani...e chi pecora si fa lupo lo mangia..!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 09.01.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

RENZI in TV... RENZI propone... dice RENZI... alleanza con RENZI.. piano piano il suo nome e' diventato più popolare nelle bocche degli italiani di quello di Re Silvio!!!
TUTTA QUESTA POPOLARITÀ GRAZIE ALLA TV E AI GIORNALI... IL M5S INVECE E' POPOLARE SOLO SUL BLOG CHE LEGGIAMO SOLO NOI CHE LO SEGUIAMO E LO VOTIAMO.. COSÌ NON SI VA DA NESSUNA PARTE.. QUANDO SI PARLA DI GRILLO E DEI 5Stelle E' SOLO X DENIGRARE E SFOTTERE... COSÌ SI PERDE TUTTO IL LAVORO FATTO... E' o NON E' UNA GUERRA?? CERTO MA "LORO" HANNO LA BOMBA ATOMICA E NOI I PETARDI... BISOGNA ANDARE IN TV X PARLARE E SPIEGARE A TUTTI IL BLOG E LO STRIMING SERVE SOLO X ATTIVISTI!!! ANDATE IN TV !!!

alepalmeri 09.01.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è fine al peggio
.Pasquale

pasquale d., Alessandria Commentatore certificato 09.01.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla tanto del tasso altissimo di disoccupazione giovanile, ma si parla pochissimo di chi a 50 anni è senza lavoro e non riesce a trovarne e ha uno o più figli a scuola o senza lavoro... Per noi nessuno fa o dice niente, come faremo a dar da mangiare e a campare anche quando l'ultimo euro, (e tra pochissimo per me sarà così) che con tanta fatica e sacrifici, in banca sarà finito? Chi mi darà una mano? i servizi sociali? Lo stato, Letta?????????

Alfio Galimberti, Mozzo Commentatore certificato 09.01.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... ma non eravamo fuori dalla crisi...

Enrico Vernetto 09.01.14 14:09| 
 |
Rispondi al commento

E questo, secondo voi, è colpa di Letta, non di 20 di governo di destra nelle mani di un cialtrone di arcore e di tutta la sua cricca, tuttora in parlamento. Vero?

William Flour 09.01.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' matematico , se il tuo lavoro lo fa qualcun'altro i soldi andranno a lui ! Noi Nazioni sudeuropee non abbiamo le eccellenze diffuse delle nazioni nordeuropee e ci troviamo in grandi difficoltà nella produzione di normale livello . Un televisore , una padella , un divano , oggi come oggi lo sanno fare tutti , è bassa tecnologia alla portata di qualsiasi lavoratore del mondo . Imprese simili si mettono su con poco : un trust direttivo , qualche macchinario e un paio di tecnici , il gioco è fatto ! La differenza fondamentale è nel costo del lavoro ! una multinazionale come la Nike , ad esempio , è libera di far fare le proprie scarpe in Spagna a 5 euro la coppia , o dai bambini del Bangladesh a 1 euro al paio , dove le farà fabbricare ? La morale nel lavoro non c'è più , l'unico imperativo è fare più guadagno possibile a tutti i costi , degli altri ! I nostri operai si vedono scippare il lavoro giorno dopo giorno dagli omologhi orientali , cinesi in primis , che increduli della nostra dabbenaggine nel non mettere dazi , sfornano i prodotti che noi non possiamo fare . Si predica la competizione globale , libera concorrenza a tutti i costi ! Come può un operaio occidentale con il suo costo quadruplo rispetto agli altri competere con l'omologo cinese o malese che campa bene con 200 euro al mese ? E i sindacati tacciono ! Perchè ? Sono asserviti , come i politici all'alta finanza , tutto il sistema Paese lo è ! Chi sente mai parlare nelle televisioni e nei giornali di quest importantissimo argomento ? Tutto tace ! La parola d'ordine è non si parla della Cina , India , ecc.... Stando così le cose l alta finanza e gli industriali delocalizzatori guadagneranno somme favolose sempre più mentre la classe media e bassa si ridurranno inesorabilmente alla fame . Se non mettiamo i sacrosanti dazi ai prodotti orientali ,cinesi sopratutto , andremo sempre più giù fino alla fame o alla rivoluzione !

vincenzo di giorgio 09.01.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

stiamo andando al macello come pecore senza un grido di protesta e a testa bassa. l'italia continua a credere alle menzogne di questi personaggi paradossali e segue le loro direttive come fossero oro colato, l'italia ha gia' fatto i conti con un tristisimo passato non vorrei mai che succedesse ancora in futuro, ma la storia insegna, prima o poi ci si stanca anche di stare male.

monica c. Commentatore certificato 09.01.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Io sono uno di quelli e sono fortunato, in quanto insegnante in ruolo (1376 euro al mese dopo 10 anni).
Separato con due figli, di cui uno convivente con me, un mutuo non particolarmente elevato, prendo lo stipendio il 23 per finirlo il 10, quando va bene. Non devono arrivare assicurazioni o bollette particolari. Vado in conservatorio, dove insegno, vestito con abiti datati al precrisi e mangio un panino comprato in panetteria. Compro una volta alla settimana frutta e verdura al mercato, nell'orario di chiusura, quando la roba è svenduta, anche se la qualità ne risente. Non posso farmi domande sulla provenienza della merce, ma solo sul prezzo.
Eppure il mio pensiero va a chi sta peggio di me e ai miei figli e ai ragazzi cui insegno. Finiti gli studi, tutti, dico tutti i migliori, hanno il futuro pianificato all'estero. A me hanno offerto un lavoro ben retribuito in Cina,a naturalmente ho rifiutato per stare vicino ai miei figli. Confesso però di sentirmi prigioniero nella mia amata Italia...
Mi sono da tempo disiscritto dal blog, pur votando fiduciosamente il movimento, ma vorrei tanto trovare la forza per fare qualcosa attivamente è crederci veramente...

Leonardo Nicassio 09.01.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italia come la Grecia? CAMBIERÀ IN Italia come la Grecia!

Giuseppe z., oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

pensavo che il rekord raggiunto da Letta, fosse dei vaffanculo ricevuti!

Duccio V., Recife Commentatore certificato 09.01.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Loro non fanno schifo.....DI PIU'
Ma ancor piu' schifosi sono coloro che ancora gli credono......
Porco .......

massimo menchini 09.01.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento

BROCCOLIANI ALLO...

Il prossimo record è alla portata di questo governo: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=5496&pg=6157

Se si intende perseguire una economia di crescita attraverso una austerity che notoriamente aggrava la depressione per avere la fiducia dei mercati... allora il prossimo record è realmente, non virtualmente, alle porte.

Se continuano ad abbassare i consumi attraverso l'aumento delle tasse e riducendo la spesa, il reddito non può che ridursi accrescendo il debito. Ma gli illustri economisti di fede broccoliana lo ignorano... per opportunità beninteso.

Bravi, 110 e lode con bacio Hdemico... con l'H, perchè non avete capito nemmeno quella.

SBARAGLIO.

By GFD


D'accordo con tutti. Letta conta meno del 2 di briscola. Ci dobbiamo rendere conto che il 2014 sara' peggio dello scorso anno e il 2015 ancora peggio. Chi paga le tasse e le paghera' sempre sono e saranno sempre o pensionati, i dipendenti, i lavoratori in generale; insomma chi usufruira' della busta paga. Il sistema e' corrotto da anni per una cultura puramente "italianistica" e clientelare remota, cui oggi non si puo far nulla se non azzerare completamente tutto il sistema politico coi loro rappresentanti. Ma temo che questo non avverra' mai.

aldo farnesi 09.01.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

VAMPIRI.

http://www.riccardofraccaro.it/un-deputato-si-incatena-di-fronte-al-quirinale/

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo www.M5Snews.it dove possiamo trovare tutte le news aggregate del M5S. C'e'anche l'APP gratuita per Android!!

Francesco Lisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo questi personaggi belli di facciata compreso Renzo sono figli del capitalismo più sfrenato (di mestiere fanno i politici)e
Se ne fregano dei problemi della società .il loro maggiore impegno e' rimanere il più possibile e rubare i nostri soldi e nascondele il malloppo.

Carlo morelli 09.01.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in 4,due adulti e due bambini. Mio marito ha chiuso la sua piccola ditta individuale e non ci spetta neanche il sussidio di disoccupazione. Per pagare i debiti in sospeso abbiamo finito i risparmi e adesso lavoriamo in nero. Ma se non mi aiutano cosa devo fare? credono che viviamo d'aria? Visto che a 52 non si trova lavoro se non vogliono che lavoriamo in nero ci diano almeno un aiuto economico o devo andare a mangiare a casa del "caro" Letta....

cinzia sirio 09.01.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo governo molto presto mietera' tante vittime quanto la peste e la spagnola, ma loro sono gia' immunizzati di soldi ne hanno a palate ci stanno sterminando nel vero senso della parola e nessuno si oppone. ormai non credo che esistano parole per definire i personaggi che scaldano quelle poltrone.

monica c. Commentatore certificato 09.01.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non cambierà nulla se non cambiamo i politici. Hanno fallito , pensando di ridurre il costo del lavoro da far pagare solo hai lavoratori ,hanno aumentato il carico fiscale, le spese per la cosa pubblica. Aumento delle missioni all'estero, senza che il paese possa permettersi economicamente queste spese.
Ognuno a tagliarsi una fetta della torta , senza pensare al futuro delle nuove generazioni.
Questi i risultati.
Elezioni subito.
Fuori dall'euro.
Rientro delle missioni militari.

Oriano Petrucci 09.01.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sicuro che valga la pena combattere? Siamo sicuri che prima o poi otterremo i nostro diritti? Fino a qualche mese fa la risposta era potremmo farcela l'importante è essere uniti e fare informazione

Gaetano Buonamico 09.01.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Non cambierà nulla se non cambiamo i politici. Hanno fallito , pensando di ridurre il costo del lavoro da far pagare solo hai lavoratiri ,hanno aumentato il carico fiscale, le spese per la cosa pubblica. Aumento delle missioni all'estero, senza che il paese possa permettersi econiomicamente queste spese.
Ogniuno a tagliarsi una fetta , senza pensare al futuro delle nuove generazioni.
Questi i risultati.
Elezioni subbito.

Oriano Petrucci 09.01.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

BENE! Andiamo avanti così, tanto prima o poi si scoppia.

A quelli che ancora non hanno capito niente dico:

Il M5S è l'ultima spiaggia, dopo c'è il baratro!!!!!

Marcovinicio d., milano Commentatore certificato 09.01.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Dulcis in fundo Equitalia, grottescamente soddisfatta, dichiara che l'ammontare delle tasse in cartella pagate (per gentile concessione) a rate aumenta sempre di più.
Ma non si rendono conto che è la cartina di tornasole che il sistema è al collasso ?

LuigiVis 09.01.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta, conta come il 2 di briscola, chi decide davvero è chi gli sta dietro, la cosa avvilente è la faccia di tolla che ha nel continuare a predicare ottimismo. Possibile che ci sia ancora qualcuno che lo sta a sentire? Per fare come fa lui e come ha fatto quel cialtrone di Monti basta chiunque, tassare e tagliare, questi sono politici?

giovanni sciuto 09.01.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe risentire queste parole di Letta e pensare alla realtà ... Ma cosa devo ancora fare agli italiani per farli reagire insorgere, almeno sussulto !!! Ma ci rendiamo conto di quanto siamo messi male e di quanto siamo presi in giro ?

Enrico B. Commentatore certificato 09.01.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

queste cose le scrive l'ISTAT e lì, per tradizione, i risultati li aggiustano mediamente del 30% a favore dei governi.

NON E' VERO MINISTRO GIOVANNINI?


PS: Enrico Giovannini è stato residente ISTAT dal 2009 all'aprile 2013

W IL M5S
Coraggio Ragazzi/e
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori