Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Cazzullo digitale

  • 92


cazzullo_excel.jpg

Perché la sede del Corriere in via Solferino è stata venduta? Cosa è successo a quello che era considerato il più autorevole dei giornali italiani? Una possibile spiegazione la offre oggi una delle firme di punta, Aldo Cazzullo, in una lunga intervista a Renzie. Domanda entusiasta il Cazzullo: "Spiega anche a noi over 39 cos’è un file Excel?". I drammi sono due. Il primo è l'ignoranza digitale dei giornalisti del Corriere, incarnata da Cazzullo, che non conosce neppure per sentito dire un programma che esiste ormai da 20 anni e diffuso praticamente in ogni ufficio italiano. Forse un computer lui non l'ha mai acceso. Il secondo, più grave, è che chieda lumi al Cipollino di Firenze, ormai famoso per battere freneticamente a caso i tasti del computer in diretta streaming. Con i soldi di via Solferino mandate Cazzullo a fare un corso di Excel.

12 Gen 2014, 13:02 | Scrivi | Commenti (92) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 92


Tags: Aldo Cazzullo, excel, ignoranza digitale, pc, Renzie

Commenti

 

Scusate, cos'è un file Excel?
Dunque...dicesi fail ecsel...è un...con una lunga proboscide...NO! La coda corta...no, lunga...a torciglione...no aspetti, allora il fail ecsell è quella cosa con la quale o senza la quale...mi scusi...non lo so.... abbiate pietà.

Donato Paradiso 15.01.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento

#crozzaregalacazzullo1renzinoperpc !

CHE CIRCOSTANZA: CAZZZULLO CHE INTERVISTA UN C..NE

'UN ALTRO GIRO DI GIOSTRA'.
IAMME,IAMME,IAMME,IAMMEIAMMEIA...111112222233333

cres 13.01.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

A volte un giornalista fa domande "sceme" perché vuole che gli spettatori "scemi" capiscano di cosa si sta parlando e non perché lui sia ignorante in materia. E comunque visto che vogliamo fare i sapientini, excel non ha 20 anni, ma 29.

Simone Zennaro 13.01.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è il giornalista che fa finta di non sapere cosa è un excel, il problema è il segretario di un grande partito che, invece di fare discorsi seri fa il bambino giocando con il computer. La cultura digitale di Renzi si aggira intorno allo zero, qualcuno gli spieghi che non basta comprare un Mac per essere competenti in informatica.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 13.01.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a prendere in giro solo gli esponenti del PD, Renzi in testa, e cullatevi i banditi della destra

Carlo Regnanti 13.01.14 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che un giornalista, o pseudo tale, All'alba del 2014, a distanza di 28 anni dalla nascita di Excel, ignori la conoscenza del più diffuso programma di foglio elettronico è, giornalisticamente parlando, scandaloso. Mi chiedo, nell'arco di questi 28 anni, su cosa erano basati i corsi di aggiornamento rivolti ai giornalisti o pseudo tali? Sul morphing giornalistico?


Dopo la Supercàzzola, il SuperCazzullo: anche lui parla senza dire una cazzo......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.14 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Cazzullo, anni fa, in contemporanea con Bocca, fece un articolo sul risorgimento parlandone, tutti e due, con enfasi dello storico di regime sulla disfatta del sud, sulla sua povertà culturale e materiale, confermando così la sua grande ignoranza della storia. Quindi, per chi lo ha letto, nessuna meraviglia che non conosca l'excel. Anche i maschietti rimpiangono le maestrine dalle penne rosse che molto hanno fatto per riempire di falsità storiche le aule degli studenti italiani.

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 13.01.14 05:16| 
 |
Rispondi al commento

Una precisazione, excel esiste dal 30 settembre 1985 (siamo più prossimi ai trenta che ai venti)

http://it.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Office

e c'è anche da sottolineare che il foglio di calcolo (di cui excel è in realtà un clone) fu inventato nel 1978:

http://it.wikipedia.org/wiki/VisiCalc

Paolo Rampino Commentatore certificato 13.01.14 04:54| 
 |
Rispondi al commento

Cazzullo ma come fai a prestarti a questi bassi e vergognosi giochi? Se non sai cosa è Excel prima di tutto cerca sul dizionario il termine "dignità".

Mario Marino 13.01.14 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questi avete idea di quanto se ne sbattano della tecnologia? Cosa gliene frega a loro di Excel o di Linux o delle nuove (relativamente nuove) tecnologie come la stampa 3d o i data-cloud... SONO DEI FOTTUTISSIMI IGNORANTI, BEATAMENTE SCEVRI DA QUALSIASI RESPONSABILITA' DI DOVER IMPARARE AD ADATTARSI AL NUOVO MONDO DELLA CONDIVISIONE GLOBALE CHE RAPPRESENTA LA RETE.

Se gli dici "copia/incolla" prendono una fotocopiatrice e il super-attack... mi sono trovato diverse volte a parlare con la gentaglia del PD o del PDL o della Lega o i giornalisti della Stampa o degli altri quotidiani locali qui a Torino, quando gli parli di "wi-fi libero e gratuito" si mettono letteralmente a riderti in faccia dandoti del morto di fame che vorrebbe le cose "gratis" (proprio loro parlano, cazzo)

Questi non sanno nulla del mondo e non gliene frega nulla di imparare nulla... quando hanno trovato il loro impiego a vita per loro è fatta, è come se avessero vinto la lotteria, non devono più imparare nulla o insegnare nulla a nessuno, sono arrivati, la loro missione nella vita diventa solo difendere il proprio orticello e aggrapparsi con le unghie al loro status-quo di "esseri superiori", la razza ariana che spadroneggia senza coscienza e senza vergogna su noi poveri ebrei che ci affanniamo 10 ore al giorno per arrivare a malapena in pari alla fine del mese, senza speranze per il futuro nostro e dei nostri figli e che offendono con la loro esistenza le battaglie fatte dai nostri padri e i nostri nonni, per costruire un paese ora all'asta del miglior offerente che abbiamo lasciato nelle mani di questi spregevoli truffatori buoni a nulla e gradassi da quattro soldi.

Per loro siamo solo un enorme bancomat a fondo illimitato da cui attingere senza riserve, politici e giornalisti servi non sentono nessun dovere e nessuna responsabilità nei nostri confronti... "lei non sa chi sono io" è l'unica frase che sanno rivolgere ai cittadini comuni. Ma forse sono loro a non sapere chi siamo noi. Forse...

Henry Gale, Vercelli Commentatore certificato 13.01.14 00:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pero' per favore, parliamo di cose serie... Il fatto di prendere per il culo Renzi perchè si fa riprendere in streaming mentre scrive al pc è davvero di bassissimo livello. Bisogna concentrarsi sulle cose serie, non sulle cazzate. Altrimenti i parlamentari del M5S saranno i primi ad essere presi per il culo quando fanno o dicono una scemenza (ed è già capitato parecchie volte...)


Se io chiedo al mio capo cos'è un file Excel quello mi prende, mi dà 2 calci nel sedere e mi mostra la porta nel giro di 5 secondi. Anche il SUO di capo dovrebbe fare la stessa cosa.

Oscar Andreghetti, Parigi Commentatore certificato 13.01.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Cazzullo???
Cazzullo chi?
Ho bisogno di ridere altrimenti mi incazzo

Stefano Ventura, Cerenova (Cerveteri) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Per la precisione:

Excel è lo sviluppo del foglio di calcolo nato nel 1979 da Dan Bricklin e Bob Frankston denominato VisiCalc, modificato nella sua nuova versione nel sistema Lotus 123 nel 1983 ed introdotto in Microsoft nel 1987.

In ogni caso sono oltre 25 anni che esiste, se il "giornalista" ha 39 anni vuol dire cha ha passato la vita a scrivere con il calamaio.

Senza offesa per il calamaio.

emilio v., ekaterinburg Commentatore certificato 12.01.14 23:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ad onor del vero la prima versione di Excel (1.0) viene rilasciata per Macintosh nel 1985. Quindi praticamente 30 anni fa, altro che 20 anni...

Davide Longoni Commentatore certificato 12.01.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

cazzullo chi ?!?!

nome e cognome 12.01.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento

CAZZULLO, UN NOME, UNA GARANZIA.

john f. Commentatore certificato 12.01.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

CAZZULLO -
lo dice il nome stesso ... "una garanzia" ...

io lo metterei insieme a razzi !!! ..

un razzi cazzullo ... suona pure bene !! ^_^


Fabio fazio reggimicrofono di legno dei scagnozzi dello psiconano oggi ha sfoggiato un'altra chicca: il pelato alfano.
Domande preconfezionate e che non incalzino troppo l'invitato.
A fazio!!! bastava che gli facevi solo una domanda al pelato: cosa ci fate ancora al governo dopo che il tuo capo e' stato condannato in terzo grado e questa legge e' stata dichiarata incostituzionale??.
Capisco che il suo contratto con la rai le fa molto gola, e diciamocelo!! Un po tutti questi soldi gli hanno migliorato la vita. Pero' sono certo che nonostante il suo conto in banca, le sue macchine, case, megapranzi da re, megaviaggi, tutto e di piu. Mi fai tristezza per quanto sei povero dentro.

Leonardo 12.01.14 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Meglio lasciar da parte ogni commento

Franco 12.01.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzullo Cazzullo!
Venderesti anche tua madre!

Alfredo CheGrillo, perugia Commentatore certificato 12.01.14 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Veramente demenziale. E l'ebetino ha anche risposto, con una spiegazione ancora più demenziale. Praticamente in una sola domanda e risposta vi è l'essenza dell'intervista, dello spessore di renzie e del cazzullone di turno.

Paolo F., LIVORNO Commentatore certificato 12.01.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti di parte si devono adattare alla situazione,è sempre un giro vizioso e noi siamo nell'occhio del ciclone,e se non pagassimo più le tasse come un certo signore?

Luciana Lucarellai 12.01.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Nomen omen.

Antonio Ivaldo 12.01.14 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Cazzullooo?

CazzuCHI!!?

ippolito pindemonte, gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Aldo Cazzullo mi è sempre sembrato un buon osservatore dell'Italia e della società italiana. Credo che quel "spiegaci anche a noi cos'è Excel" voglia dire "spiega cosa è Excel per chi non lo sa", ma non dubito che il signor Cazzullo sappia cosa sia! Quello che però veramente non comprendo, è come un giornalista del suo spessore sia così appiattito su questo sistema partitocratico italiano che è la causa principale del disastro italiano. Come può non capire che questo sistema è marcio e irrecuperabile, mi rifiuto di pensare che un attento osservatore come Cazzullo non capisca che non basta cambiare nomi e sigle per ritornare vergini. In Italia vanno eliminate queste associazioni a delinquere che sono i partiti, va riformata la giustizia (cosa si aspetta a eliminare i TAR e altri costosissimi e inutili organi che servono solo a dare stipendi faraonici e a rallentare ogni cosa). All'Italia serve semplicemente il buon senso e questo sistema è contro il buon senso...perchè se ci fosse il buon senso non esisterebbe. Forza Aldo Cazzullo, cerca di capire che M5S, vuole semplicemente fare cose di buon senso ed è per questo che ha tutto il sistema ,di cui sopra, contro. Dissociati da questo marciume, non sei un pennivendolo tu.

massimo f., milanosudest Commentatore certificato 12.01.14 19:49| 
 |
Rispondi al commento

La testa di Cazzullo, ha qualche problema...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALDO CAZZUULLO? CHI E' COSTUI?

Voi lo definite giornalista? Forse va bene come giudice ad Amici di Maria De Filippi, per il resto come spesso si vede è l'ombra di Frullino Fiorentino, è il suo scriba, il suo cantore.
Aldo Cazzullo "UN GIORNALISTA LIBERO".

Robespierre 12.01.14 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Il corriere "uno dei più autorevoli giornali italiani"? Cazzo... siamo messi bene

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hahahahahahahahahahah :-)

LA PATENTE INFORMATICA !
Cazzullo dovrebbe prendersi la patente informatica, quella idiozia tutta italiana per cui una azienda americana (Microsoft) si arrogava il diritto di funzionare come se fosse uno standard (a pagamento) avallato dallo stato.
Xls, doc, ppt, mdb ... tutte estensioni sconosciute a Cazzullo ma diventate uno standard senza motivo noto ad alcuno tranne a Bill Gate.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai Beppe sarà stata una domanda provocatoria. Non ci posso credere che ci sia gente ancora così ignorante, anche se è un giornalista ! :-)

Clark R., Palermo Commentatore certificato 12.01.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il giornalismo italiano vive solo dei soldi che passano i politici. Certi politici: quelli che ti fanno fare le comparsate - ma ben pagate - su RAI TRE. Ovvio che nel momento in cui bisogna ringraziare, noi siamo il diavolo distruttore ed i signori tipo il sindaco dell'Aquila degli eroi. O il signor Chiamparino, sempre per citare casi recenti.
Ma è altrettanto ovvio che se i politici non possono versare la mazzetta, i giornalisti si trovano a disagio. Possono solo sperare che alle prossime elezioni M5S prenda una trambata e si possa finalmente tornare ai cari, vecchi tempi dopo questo momentaneo periodo di magra.
Sta a noi far sì che il periodo per i pennivendoli continui, e siano costretti ad anadare a lavorare

Franco E 12.01.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Hanno le ore contate questi finti giornalisti da 4 soldi...

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Miei cari italiani, già si sapeva che i giornalisti non erano una cima e sottomessi, in fatti solo ora con questa crisi sociale e politica si pubblicano più scandali, prima si taceva. Fra questi il costo enorme che c'è costato per aderire all'unione europeahttps://www.facebook.com/beppegrillo.it/posts/10151877147756545https://www.facebook.com/beppegrillo.it/posts/10151877147756545. Per saperne di più leggete sul corriere della sera del 12/01/2014 in prima pagina.

Giorgio Farina 12.01.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Esempio di grande professionalità da baraccone

Antonello M. Commentatore certificato 12.01.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

caro blog e amici certo che fate un bel baccano. sempre poco pero!.RICORDIAMOCI CHE chi pappa.chi arraffa e COLORO che da molti anni campano lo stesso a riconoscenza di attivismo SOCIALE a volte violento vi temono. Percche?
Mai dico mai!, nella storia sociale e politica italiana nessun partito, ma soltanto qualche raro giornalista, ha mai avuto il coraggio e l'onesta di citare pubblicamente le moltissime disastrose realta italiane e non solo italiane,quello che invece fa il mavimento 5 stelle,Purtroppo in Italia ci sono troppi italiani (prevalngemente classe povera)cosi ottusi e caparbi e credo abbastanza sadici sempre disposti a votare partiti che da lustri li hanno sempre fregati.Tenere in campo berlusca vuol dire meno voti per il 5 stelle,e questo RENZI l'ha capito bene, ricordo che specialmente il suo partitito e il piu coinvolto nelle vicissitudini italiane,(PRIVATZZAZIONI,TELECOM,GOLDENBERG, GOLDENSACKS ECC ECC).
La disinformazzione capillare e quasi totale della TV e stampa e prche TEMONO IL 5 STELLE. TENIAMO DURO RAGAZZI ANDIAMO AVANTI COME STIAMO FACENDO PERCHE SOLO SE IL 5 STELLE E FORTE SI POTRA VEDERE UN CAMBIAMENTO POSITIVO NELLA VITA DEL PAESE e nel futuro dei nostri figli,IO CREDO CHE PER L'ITALIA IL 5 STELLE E L'UNICA SPERANZA RIMASTA AGLI ITALIANI, CIAO A TUTTI ts

teardo sandro 12.01.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Renzie caccia la grana.....
Renzie caccia la grana.....
Renzie caccia la grana.....
Renzie caccia la grana.....
Renzie caccia la grana.....

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento dei grillini è come quello degli altri politici o ex politici.
Bisogna fare questo, si fa così, etc etc perché sono fuori dal governo
In questi ultimi mesi cosa fanno fatto?
Continuando di questo passo scenderanno ai livelli della lega e NCD
In fondo in fondo sono tutti uguali, basta entrare in politica............ E nessuno se ne vergogna

Giulio cavalli 12.01.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mo te lo do io l'excel.

Il giak 12.01.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 12.01.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

In una Repubblica dove il vicepresidente della camera non ha mai lavorato ed è un fuoricorso storico, mentre i plurilaureati fanno ricerca per 800 euro al mese chi se ne frega se Cazzullo conosce o non conosce eccellenze ????


Già il fatto che sappia cos'è un file è cosa degna di meraviglia

Luca Veronese 12.01.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

ma da quando un foglio excel serve a qualcosa per saper scrivere?

carlina gatta 12.01.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un Paese dove sapere le cose, il cosiddetto merito, non conta niente, non c'è da meravigliarsi. Il nostro Paese scenderà ancora di più per la china del degrado anche per questo: perché i posti di lavoro vengono ricoperti da incompetenti che hanno un unico merito: leccare il culo a qualcuno per farsi raccomandare. E' puramente casuale che ogni tanto chi sa fare qualcosa veramente ricopra un qualsivoglia incarico. I competenti a spasso o pagati poco, le bestie ignoranti ed incapaci con il sedere al caldo.

Rita Coltellese 12.01.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Adesso è arrivato il momento #Beppe organizzerò gli #stati #generali dei #giornalisti #pubblicisti.Metteremo alla prova alcuni #giornalisti #professionisti al #soldo dei soliti #editori #impiccioni!! Siamo #80.000 #incazzati!!!

Gian luca Bardelli 12.01.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

ci potrebbe essere un'altra spiegazione, mi avventuro: Cazzullo conosce benissimo cos'è excel ma vuole mettere alla prova Renzie. può essere? Quanto sono cattiva?

Anna Maria 12.01.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

.................NOMEN EST OMEN.....................
(se occorre tradurre con google)

luxveniente 12.01.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ci posso credere! :O

Giuseppe L., Andria Commentatore certificato 12.01.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

chi ha la mia eta si ricorda benissimo la musica dei anni 60 70
si ricordano bene i hit del epoca (beatles rolling stones...) nonostante tutto oggi li ascolti di piu in televisione ..che IERI
MI RICORDO CHE
I GRANDI GIORNALISTI DEL SETTORE nella loro grande coltura musicale dei giovani......SI SBAGLIAVANO PERSINO I NOMI DEI CANTANTI
il rock n roll era il diavolo che pervertiva la gioventu'
il beat era male assoluto che istigava la ribellione ....
ALLORA quei mitici gruppi ERANO MALVISTI E LA RAI TI PROPINAVA ORIETTA BERTI PEPPINO DI CAPRI LE CANTANTI DI CANZONISSIMA (quelli si che erano modelli VIRTUOSIda seguire )....ma di quello che volevano ascoltare i giovani ...nisba..
OGGI ascoltate i gruppo dei nomadi
ascoltare "dio e morto" era uno scandalo
la rai lo boicotto per anni
mentre per il vaticano stranamente .NO

TONIAMO A OGGI
gli stessi di ieri sono sempre gli stessi di oggi...
sono sempre gli stessi che credono di saper tutto

parlano ai giovani di oggi con il linguaggio dei giovani di ieri (MA NON DI QUELLO CHE VOGLIONO I GIOVANI..MA DI QUELLO CHE LORO VOGLIONO CHE SENTANO)
oggi i giovani sono informatizzati e loro per moda e per apparire giovani si inventano le copertine digitali...
ma senza neppure saper cosa siano ,......
NON ABBIATE FRETTA GENTE CHE FRA 20 ANNI COMINCERANNO A PARLARE DI MS DOS 5.0 E DI UNA NOVITA chiamata ....... WINDOWS .3.0

stefano b., rovato Commentatore certificato 12.01.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Cazzullo, l'amico del grullo......di Firenze.

giuseppe 12.01.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

la loro ignoranza è pari solo alla loro arroganza

nicolas r. Commentatore certificato 12.01.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

...che testa di ... Cazzullo...

Andrea 12.01.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,si parla tanto di crescita ,di creare posti di lavoro,di investimenti per creare posti di lavoro ,forse i nostri amati politici non sanno che i posti di lavoro li creano i piccoli imprenditori?
forse loro non sanno che tanti di questi piccoli imprenditori onesti sono falliti o protestati? come possono ripartire senza più credito? non sarebbe il caso di trovare il modo per riabilitare queste persone che non chiedono niente allo stato se non una legge che accorci i tempi di riscossione,ed eliminare durc o fare in modo che non ostacoli la riscossione delle fatture ?

D'Erme Daniele 12.01.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i giornalisti italiani: http://www.youtube.com/watch?v=cnz0fuwNYjw

Ben spiegato!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Exel lo usavano i miei figli alle medie inferiori, cazzullo pensa che siano tutti cazzulli gli Italiani.

Vincenzo R. Commentatore certificato 12.01.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma e`chiaro che il Sig.Cazzullo non ha mai usato il programma office di Window. Lui i pezzi li fa scrivere dai giovani precari`a 5 euro a pezzo, ed il foglio Excel non lo usa perche`di numeri non capisce un cazzo.

Nicola Ciccolella, La Nucia (Alicante) Spagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

uno cosi prima gli darei il mio stipendio, poi gli darei tutte le bollette, e tutte le pezze relative al mantenimento di una famigli di almeno 4 persone e poi vedrei se excel impara a conoscerlo ed usarlo... E questo scrive in uno dei maggiori quatidiani d'italia. Complimenti.

Max Pit 12.01.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Almanacco del gennaio 2014, proposta di nuovo proverbio:

"Tanto fa Cazzullo il Bardo*
Che si lecca il Cipollino"

(http://it.wikipedia.org/wiki/Bardo)

Giorgio Corona 12.01.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza digitale imperversa in quasi tutti i settori della PA, della politica e dell'informazione. Non solo Cazzullo, ma migliaia di dirigenti dovrebbero frequentare corsi di alfabetizzazione informatica: pensate che un Preside (?), interessato ad un certo sito web con centinaia di pagine, mi ha candidamente chiesto se potevo STAMPARLO , nonostante il costoso PC che campeggiava sulla sua scrivania.E che dire della Dirigente Amministrativa di una scuola che indica la PEC dell'istituto come www.nomescuola.pec.istruzione.it ?

Ciro Petrosillo 12.01.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento

giornalisti contenti di inchinarsi al potere ... chiamiamoli #PenneInchinate

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 12.01.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzullo prova questo,

Please paste these codes in your VBA-project, (in Excel of course!)

E-X-C-E-L If you don't don't find it, here is the symbol: "X", color green.


Sub Giornalisti_italiani()
Dim iRet As Integer
Dim strPrompt As String
Dim strTitle As String

strPrompt = "Siamo noi giornalisti così ignoranti?"
strTitle = "La domanda che mi pongo"
iRet = MsgBox(strPrompt, vbYesNo, strTitle)

If iRet = vbNo Then
MsgBox "SI!!!!"
Else
MsgBox "Uffa..lo sapevo da un pezzo!!"
End If
End Sub


Spero che abbia funzionato a primo colpo…..

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.14 14:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ben altro sito invierei il Cazzullo (di nome e di fatto)... e senza soldi!!

Marcella margiulli 12.01.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Non cosiderare le politiche ecologiste M5S è disinformazione!

Cazzzullo ha scritto un libro "Basta piangere!" in cui si promuove l'accettazione passiva, dello smantellamento economico legislativo e sociale italiano, il ritorno ad un paese arretrato, fuori dal contesto contemporaneo.

La decrescita felice è di per se complessa ed anche un pelo utopica, qui siamo oltre.

carlo rossi 12.01.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Il nome del giornalista la dice tutta!

Fabio Faina 12.01.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE QUESTO DELL'IGNORANZA è UN PROBLEMA DRAMMATICO PER L'ITALIA CHE SE PROIETTATO FRA 20 ANNI CI PONIAMO IN TERZA FASCIA COME NAZIONE....BISOGNA INTERVENIRE CON IMMEDIATEZZA COSTRINGENDO IN OGNI SCUOLA A INSEGNARE COME UTILIZZARE LA CONOSCENZA INFORMATICA...NON POSSIAMO PERDERE TEMPO...NON NE ABBIAMO...GRAZIE DI ESISTERE BEPPE

giovanni quadrani 12.01.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE INUTILE QUEST'UOMO AHAHAH!!!

ANNA 12.01.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori