Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il colossale inganno del Fiscal Compact

  • 458


Beppe Grillo e il M5S contro il Fiscal Compact
(10:00)
grillo_fiscal_compact.jpg

di Paolo Becchi e Federico Actite

"Nei giorni scorsi si è molto parlato del Fiscal compact, la cui abolizione costituisce uno dei punti del programma del M5S per le prossime elezioni europee. Forse è il caso di chiarire alcune cose al riguardo. Il Fiscal compact non fa parte del diritto comunitario e dei trattati dell'Unione Europea, ma è un semplice trattato internazionale firmato a Bruxelles da 25 dei 28 capi di governo degli Stati membri dell'UE lo scorso 2 marzo 2012.
Questo trattato intergovernativo dal punto di vista economico prevede disposizioni che avranno conseguenze notevoli per l'Italia che non solo non l'aiuteranno a uscire dalla crisi economica in cui versa ormai da anni, ma che l’impoveriranno ulteriormente. Il Fiscal compact rappresenta una conferma e un ulteriore consolidamento delle misure di austerity sin qui adottate per risolvere la crisi dell'Euro. L'articolo 1 del Fiscal compact recita infatti: “Con il presente trattato le parti contraenti, in qualità di Stati membri dell'Unione europea, convengono di rafforzare il pilastro economico dell'unione economica e monetaria adottando una serie di regole intese a rinsaldare la disciplina di bilancio attraverso un patto di bilancio...”. Queste regole includono l'obbligo del pareggio di bilancio: “Le parti contraenti applicano le regole enunciate nel presente paragrafo in aggiunta e fatti salvi i loro obblighi ai sensi del diritto dell'Unione europea: a) la posizione di bilancio della pubblica amministrazione di una parte contraente è in pareggio o in avanzo” (art. 3.1) e impongono altresì di accantonare ogni anno una somma necessaria per ridurre di un ventesimo la quota di debito superiore al 60% del PIL e rientrare così nei parametri stabiliti (art. 4).
Tale somma è onerosa soprattutto per quei paesi che come l'Italia presentano una quota di debito molto superiore a quella percentuale. Per il nostro paese parliamo infatti di un debito di oltre duemila miliardi di Euro, equivalente a circa il 133% del PIL. Rientrare al di sotto del 60% nell'arco di vent’anni comporterebbe per l’Italia un ulteriore aggravio di circa 50 miliardi di Euro all'anno, i quali potrebbero aumentare se, come avvenuto in questi anni, le ottimistiche previsioni di crescita del PIL non dovessero avverarsi.
Si tratta di una cifra enorme, se tanto per fare un paragone pensiamo che la contestata IMU sulla prima casa porta alle casse dello stato “appena” 4 miliardi di Euro. Come potrebbe lo Stato ottenere allora ogni anno questi 50 miliardi di Euro? Ovviamente attraverso l’introduzione di nuove tasse, operando nuovi pesanti tagli allo stato sociale e soprattutto svendendo quanto rimane di pubblico dopo decenni di privatizzazioni. Ma questi sacrifici per raggiungere il tanto agognato obiettivo del 60% non dovrebbero durare un anno o due, bensì almeno un ventennio. Insomma, il nostro futuro è la Grecia. Un altro aspetto del Fiscal compact merita di essere sottolineato. L'articolo 16 recita: “Al più tardi entro cinque anni dalla data di entrata in vigore del presente trattato, sulla base di una valutazione dell'esperienza maturata in sede di attuazione, sono adottate in conformità del trattato sull'Unione europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione europea le misure necessarie per incorporare il contenuto del presente trattato nell'ordinamento giuridico dell'Unione europea.
Queste parole confermano quanto abbiamo già detto all'inizio della nostra analisi, ovvero che il trattato approvato è stato redatto al di fuori dell'ordinamento giuridico comunitario, ma aggiungono anche un altro particolare di cui in questi mesi si è poco parlato: entro cinque anni dalla sua entrata in vigore tale accordo verrà incorporato nell'ordinamento giuridico dell'Unione Europea. Se questo è lo scopo, perché dunque gli Stati firmatari del Fiscal compact non hanno scelto di seguire sin dall'inizio la procedura prevista dai trattati europei per la loro revisione inserendo subito queste norme all'interno dell'ordinamento giuridico dell'Unione Europea? Confrontando questi due diversi modi di procedere scopriamo altri elementi interessanti. A partire dal 2009 con l'entrata in vigore del trattato di Lisbona l'elaborazione e la ratifica dei trattati europei secondo l'articolo 48 del trattato sull'Unione Europea (TUE) prevede la consultazione e il coinvolgimento di un ampio numero di attori, inclusi non solo i 28 capi di Stato, ma anche la Commissione Europea, i Parlamenti nazionali e il Parlamento Europeo.
Inoltre è prevista anche la ratifica e la discussione del nuovo trattato da parte di tutti i Parlamenti dei 28 paesi dell'UE, nonché il ricorso al referendum laddove consentito dalla Costituzione. Il risultato negativo di tali referendum può obbligare alla rinegoziazione del testo originariamente firmato dai capi di Stato, com’è già avvenuto ad esempio nel 1992 in Danimarca per il trattato di Maastricht o ancora nel 2008 in Irlanda per il trattato di Lisbona.
Con il Fiscal compact al contrario si è scelto non solo di optare per un trattato internazionale, ma si è imposto l'obbligo di incorporare entro cinque anni il suo contenuto nel diritto comunitario, stravolgendo in questo modo la procedura prevista dall'UE per la modifica dei trattati.
È evidente che si è voluto aggirare l’ostacolo del Parlamento Europeo costringendo in pratica i Parlamenti nazionali ad approvare il Fiscal compact.
Così è avvenuto infatti nel nostro paese, quando a ridosso della chiusura estiva dei lavori parlamentari nel luglio 2012 il Fiscal compact è stato approvato con voto unanime delle due Camere dato dalle forze politiche che avevano aderito al governo Monti e il Presidente della Repubblica, dopo averne sollecitato la ratifica, l’ha controfirmato rendendolo a tutti gli effetti vincolante per il nostro paese. Che ora in vista delle prossime elezioni europee, alcune di queste forze politiche si facciano paladine dell'abolizione del Fiscal compact è pura ipocrisia.
Ecco perché è importante che i portavoce del M5S abbiano già presentato mozioni parlamentari denunciando pubblicamente i nomi di tutti coloro che hanno ratificato e firmato questo trattato. Ma la battaglia del M5S, assume un significato fondamentale anche per le prossime elezioni europee, perché come abbiamo visto l'articolo 16 del Fiscal compact prevede di inserire il suo contenuto all'interno dei trattati europei.
Una vittoria del M5S alle prossime elezioni europee servirà a impedire che ciò avvenga, difendendo la centralità del Parlamento Europeo come ora sta difendendo la centralità di quello italiano." Paolo Becchi e Federico Actite

Potrebbero interessarti questi post:

Italia a sovranità limitata
NON morire per Maastricht
Il tributo di sangue all'Europa

27 Gen 2014, 18:32 | Scrivi | Commenti (458) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 458


Tags: Federico Actite, Fiscal Compact, Italia, italiani, M5S, M5S Camera, Mes, Paolo Becchi, partiti, pd, UE

Commenti

 

In effetti, il fiscal compact è un accordo con valenza di trattato istituzionale UE che il governo italiano si e impegnato a rispettare in un momento economico molto difficile all'interno dei paesi per tutta l'Unione. Le norme che detta hanno lo scopo di assicurare il rientro negli impegni di Maastricht che data la crisi gli stati euro, inclusa l'itala, non riuscivano a rispettare. Alla base di questi trattati c'e l'idea che e necessaria una economia statale ragionevolmente solida per avere una moneta competitiva a livello internazionale. Le alternative per l'italia sono o il ritorno alla lira oppure un economia che si basa sul debito pubblico. Ritornare alla lira ora sarebbe una catastrofe, e l'italia non si puo sostenre solo facendo debiti per lo stesso motivo per cui un italiano medio non puo solo fare debiti con parenti amici etc e non lavorare. Rirorando al fiscal, la pecca maggiore è sicuramente l'assenza di democraticità ma non di ragionevolezza: sebbene draconiano il rispetto del patto non e impossibile. Infatti il Belgio, l'unico paese con un rapporto debito-PIL paragonabile all'Italia (escludendo la Grecia) ha già avviato il suo piano di rientro dal fiscal a cui aderiva. Eppure in Belgio, il livello di tassazione è simile/piu alto di quello italiano, i servizi funzionano e l'economia è ripartita, come in molti altri paesi della zona euro. Perciò data la situazione attuale in Italia e i politici precedenti, si deve creare nel parlamento europeo assolutamente un consenso tra gli stati per rinegoziare il fiscal compact, ma innanzi tutto nel parlamento italiano si dovrà fare pulizia di tutti i costi inutili, gli sprechi e la corruzione, altrimenti rinegoziarlo non servirà a nulla. Ecco perchè il M5S puo essere una reale alternativa al Fiscal Compact in Italia e in Europa! Tiziana R.

Tiziana R. 13.03.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, vorrei sapere quando l'italia dovrà pagare la prima rata del fiscal compact. Qualcuno sà rispondermi?
Grazie, ciao a tutti :-D

Massimiliano Avarello 07.03.14 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Sul FISCAL COMPACT tutti, in rete come anche su questo Blog, ripetono il mantra dei 50 mld all'anno x 20 anni, senza far alcun riferimento a da dove e' venuta fuori la cifra e chi, come l'ha calcolata e con quali dati!? Allora mi sono preso la briga di fare due semplici conti che voglio condividere perche' veramente sconvolgenti!

Sono partito dai dati Eurostat al II trimestre 2013: DEBITO 2.076 mld, PIL 1.557 mld, pari a DEBITO/PIL 133%. Ricordo che: il target del Fiscal Compact e’ arrivare in 20 anni ad un DEBITO/PIL = 60%. e che nonostante Monti, il debito continua inesorabilmente ad aumentare, mentre il PIL e’ diminuito e si vantano ora che sembrerebbe timidamente aver invertito rotta.

Ho elaborato 8 scenari, tutti, secondo me, molto ottimisti, perche’ prevedono solo un PIL in crescita (tassato ufficialmente al 44,7%, che gia’ dicono essere pressione fiscale record) e dei Tassi di Interesse sul Debito del 3% e del 2%. Credo di essere stato buono anche sui tassi. Da tener presente che il rendimento attuale (al 21/02/2014) di un BTP a 10 anni e’ al 3,588% annuo, sceso a livelli pre-crisi, mentre quello di un Bund tedesco di pari durata e’ salito negli ultimi mesi ed e’ oggi pari a 1,665% annuo- spread a 192.

Infine aggiungo che ogni scenario e’ stato calcolato con gli stessi parametri per 20 anni tutti uguali. Credo che i risultati si spieghino da se' e possano aiutare a ragionare con piu' cognizione di causa sui relativi parametri nazionali..

Tasso al 3%
PIL +0,5% => 97,5 mld all'anno x 20
PIL +1,0% => 89,5 mld
PIL +1,5% => 80,8 mld
PIL +2,0% => 71,3 mld
Tasso al 2%
PIL +0,5% => 80,8 mld
PIL +1,0% => 72,4 mld
PIL +1,5% => 63,2 mld
PIL +2,0% => 53,1 mld

Insomma, se tassi e pil ci assistono, parliamo di cifre annue che vanno da 53 a 97 mld per 20 anni! La manovra “salva italia” di Monti valeva in media 34 mld all'anno!

PS: se qualcuno fosse a conoscenza di dati seri ed attuali (non di mantra!) sul fiscal compact, gli sarei grato se li condividesse!

Rocco D., Grassano Commentatore certificato 22.02.14 05:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POLITOMETRO ANCHE A BRUXELLES E STRASBURGO.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

AUSTERITY PER TUTTI MASSONI COMPRESI E LORO MANUTENGOLI.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento

MI HANNO INKULATO LA TREDECISIMA MI HANNO INKULATO CON L'I.V.A. CON L'I.M.U. E CHI NE HA PIU' NE METTA PERCHE' NON SAPPIAMO NEPPURE QUALI TASSE E QUANTE TASSE PAGHIAMO E TUTTO CIO' NON E' SERVITO E NON SERVIRA' A NULLA. PERTANTO IL DEBITO PUBBLICO E' UN CONCETTO ASTRATTO; POI CARA VECCHIA POLITICA TU AL DEBITO PUBBLICO HAI DATO E DAI IL TUO ELEVATISSIMO CONTRIBUTO CHE E' ORMAI SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. P.d.R. IL TUO INTERVENTO SULLO STOP ALLA AUSTERITY PRESSO QUEL SOGGETTO POLITICO NON DEFINIBILE DENOMINATO EUROPA E' TARDIVO TROPPO TARDIVO MI PARE SOLO UNA BELLA BOUTADE ELETTORALE PER LA VECCHIA POLITICA CHE SPERO CHE SE NE VADA PRESTO CON LEGA E SEL COMPRESA PERCHE' VINCIAMO NOI. ONOREVOLE EUROPARLAMENTARE SCHULTZ CHE NE DICI ORA DELLA NUOVA LEGGE ELETTORALE DI RENZI + BERLUSCONI. SE TI RITROVI BERLUSCONI ALL'EUROPARLAMENTO CHE DICI. SCOMMETTO CHE STAVOLTA TI STAI BELLO CHE ZITTO. SALVARE L'EURO PER LEI E NON SOLO PER LEI MA PER QUEI POCHI CHE NE BENEFICIANO SARA' LA COSA PIU' IMPORTANTE DA FARE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Non so chi leggerà questo commento e se mai avrò risposta, comunque in questi giorni di confusione e fango mi sono sentito spinto a scrivere. Caro Beppe io sono tra quelli che hanno visto nascere questo sogno chiamato M5S seguendo i tuoi spettacoli e pur non essendo un attivista mi spendo molto per divulgare tutto ciò che i nostri ragazzi stanno facendo. La mia paura credo condivisa da molti è che facendoci trascinare nel campo della politica da bar perderemo il consenso di chi a febbraio ci ha appoggiato per la prima volta e potrebbe non farlo una seconda. Tu sei un abile comunicatore e dovresti sapere con quale abilità riescono a strumentalizzare tutto ciò che riguarda il nemico politico. Abbiamo la fortuna di avere nelle istituzioni ragazzi/e con le palle e far offuscare il loro lavoro seguendo l onda dell emotività' mi sembra un peccato mortale. Io ci credo molte persone ci credono, siamo ad un passo da una rivoluzione pacifica non facciamoci fregare. P.S. ........ e chi lo dice che se passa la legge elettorale porcata non si ritorce contro di LORO .... Potremmo raggiungerlo noi il 37 per cento. Grazie

Carmine Avesio 04.02.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io desidero solo ringraziare i giovani parlamentari che vigilano e si battono in un'arena furente

gabriella coppola 04.02.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

voi siete i gugu del web non so quanti messaggi vi ho mandato a te e a tutti gli altri mai cagato da nessuno facciamo cosi bisogna andare tutti in piazza ognuno la sua basta fare spendere dei soldi ai poveri e smettere tutti di lavorare sz colore e ogni giorno li facciamo rimborsare come garanzia dei soldi rubati a noi da tutto quello che riguardano ai sequestri garantento i servizi essenziali ogni giorno oltre alle ruberie usiamo gli stipendi dei politici facciamo le votazioni e chi ha la maggioranza relativa vince poi come italiano chi e causa del suo mal pianga se stesso e la fine

matteo galli 02.02.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Spread e Fiscal Compact, due argomenti trattati dall'economista Paolo Barnard nella trasmissione "La Gabbia". Sembra un economista preparato e pare dica cose sensate e vere. Forse per questo scomodo e poco amato da molti.
In parte sembra che parli la stessa lingua del M5S. Sarebbe interessante poter convergere le due energie per un unico scopo.

Franc 01.02.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

FISCAL COMPACT La messa in stato di accusa o impeachment per Mario Monti ??

Franc 01.02.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In nome dell'onestà intellettuale diciamola tutta la verità.Art.16 del Fiscal Compact"..sono adottate in conformità del trattato sull'Unione europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione europea le misure necessarie.."L'Eurogendfor nasce per garantire il meccanismo di stabilità economica europea.Quale Europa ci aspetta?

MORETTI 30.01.14 18:09| 
 |
Rispondi al commento

I vostri linguaggi (io non appartengo a nessuno, sono fascisti, come quel povero che si è comportato con il boia a Napolitano da Mona come si dice in Veneto. Sembra una squadra di studenti. Mi dispiace qui avete perrso molti voti, compreso il mio. Io con chi urla strepita, fa il capo fingendo di non volere la tv così c'è sempre non voglio avere niente a che fare. Guai a dargli contro. sei fuori. A Mira non si sta facendo nulla (nulla) Gli insulti sono parte del pantano che stiamo vivendo di cui siete la parte organiza che lo alimenta. Modera il linguaggio, lascia libera la gente che vota per te di esrpimersi. E torna a fare spettacoli a 40 euro ai palasport (o guadagni di più col sito? CI rendi pubblici i tuoi introiti e quello del tuo innominabile socio (si dice nello spettacolo che porti iella)

lucio favaretto 30.01.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SINO A QUANDO SAREMO AUTORI DEL SOLO COSTO E DEL SOLO RICAVATO NON FAREMO NESSUN PROGRESSO. LA MENTALITA' DEL COSTO E DEL RICAVATO A MENO CHE UNO NON SIA FRANCESCANO E NEL D.N.A. UMANO. PERO' PENSO CHE A MIGLIORARE SI FA SEMPRE A TEMPO. LA MENTALITA' DEL COSTO E DEL RICAVATO HA POSSIBILITA' DI MIGLIORAMENTO SOLO SE L'OBBIETTIVO E' NOBILE ALTRIMENTI E' SOLO COSTO E MERO RICAVATO. OBBIETTIVI NOBILI DA PERSEGUIRE VE NE SAREBBERO TANTI PURTROPPO A LIVELLO GLOBALE CI SONO PARECCHI NANI CULTURALI E A TUTTI I LIVELLI (ME COMPRESO).

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

e' già da molto tempo che postavo sulla mia bacheca interventi in merito al fiscal compact , mes , pareggio di bilancio cercando nel mio piccolo di fare un po' di informazione utile .I miei post erano considerati noiosi. Vedremo quando questi atti antidemocratici firmati dl partito unico produrranno i loro effetti sulle tasche degli Italiani come verranno considerati !

MARCO M., Sondrio Commentatore certificato 30.01.14 05:58| 
 |
Rispondi al commento

forza beppe, sempre al tuo fianco per sconfiggere questa banda di malfattori e ladri

david m., pistoia Commentatore certificato 29.01.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono ancora molte le persone che non sanno cosa sia il fiscal compact,l'unica cosa da fare e dirlo ogni volta che si va in televisione,sempre continuamente,quello che manca al movimento è la visibilità ,perché tutte le cose che dice sono giuste,bisogna solo pubblicizzarle di più ,tutte le interviste che ho visto in Tv del movimento,sono sempre risultate vincenti ed esaurienti come spiegazione delle problematiche,quindi dare più visibilità ,assolutamente .

Daniele M. Commentatore certificato 29.01.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanti sovrani ci tocca mantenere.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.01.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Italiano sei un cittadino e non suddito della B.C.E.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.01.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Annuncio di Marchionne
FIAT CRHYSLER con sede legale in Olanda
FIAT CRHYSLER con sede fiscale in Inghilterra
Dobbiamo incazzarci?...certo, peró non con Marchionne, ma con i politici dei vari governi succedutisi.
Con delle tasse solo degne dei peggiori usurai, qualsiasi impresa rischi di fallire perché non piú competitiva.
Allo stesso tempo lo stato italiano deve esigere la devuzione di tutti gli aiuti concessi.
Poi, per qualsiasi vertenza o reclamo, lo stato dovrá agire a livello internazionale (Olanda)

Hasta siempre M5S

GIANNI BERTI 29.01.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la VERA INFORMAZIONE!

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.01.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Non Euro SI o Euro NO, ma Euro COME…(1)

Rispondo a che in maniera molto decisa propone “Fuori dall’Euro” ricordando l’ultima svalutazione della Lira (insieme al GBP). Il 93 è stato l’anno della mia Laurea e ricordo molto bene l’accaduto.
Purtroppo corrisponde al falso dire che dopo tale operazione il Debito/PIL è sceso. Basta guardare il trend (google) e vedere che è continuato a salire fino al 1996, (Governo Prodi) guarda caso quando si è beneficiato una diminuzione dei tassi di interesse con introduzione del’EMU (cosa ovvia direi), oltre che allo “strano” fatto che sono aumentate notevolmente le entrate fiscali.
Attenzione a vivere di nostalgie, chi propone la realtà del 92/93 come modello migliore, commette un errore enorme. Quel mondo non esiste più per nessuno. Faccio esempi, Carpi era ancora il mega comprensorio del tessile e Sassuolo era il polo ceramico n.1 nel mondo.
Ora non è più così x tali realtà eccellenze del paese e non perché siamo entrati nell’Euro (i problemi sono iniziati molto prima e si sono incominciati vedere dal passaggio 92/93.
Quindi la DOMANDA E’ COSA E’ SUCCESSO realmente? (Globalizzazione)
Inoltre occorre fare attenzione,DEBITO, LAVORO (Crescita) e WELLFARE (Benessere) sono tre cose distinte. Quando vi dicono che FUORI DA L’EURO CONVIENE occorre domandarsi subito a CHI ? Se siete un lavoratore a reddito fisso e pensionato, vi stanno proprio FREGANDO, il vostro salario in Lire si rosicchierà di anno in anno ( forse all’epoca pre 92/93 non ve lo ricordavate perché c’era la scala mobile). Se avete un MUTUO poi, la situazione sàra drammatica, l’ipoteca andrà alle BANCHE perché non sarete in grado di pagarlo . State certi che in Euro è ed Euro rimane. La cosa per la verità già successa in passato durante il fascismo, andate a vedere.
Se siete un PI o artigiano che amate il rischio allora SE NE PUO’ PARLARE.
Se siete un imprenditore che esporta o un operatore del Turismo PROBABILMETE vi conviene sempre che ..(leggi 2)

Simone B., Rimini Commentatore certificato 29.01.14 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Non Euro SI o Euro NO, ma Euro COME ( 2)

anche voi non abbiate tanti Euro Banca. Il problema sta proprio là CHE FACCIAMO DEL DEBITO (piuttosto il DEBITO inizia a crescere nel mondo a partire dal 72, andatevi a vedere perché).
Tutti i teorici del “Fuori dall’Euro” danno per scontato la ristrutturazione anche parziale del DEBITO (Impossibile).
Ragionate con la vs. testa, l’unico debito che si può RISTRUTTURARE è quello in MANO AI CITTADINI Italiani (Per altro in maniera congrua).
Lo si può fare convertendolo in una Lira svalutata (Diciamo del 20%?) ma questo è esattamente un FURTO del vostro patrimonio. E pensare che x una patrimoniale al 2% fareste la rivoluzione.
Per di più avrebbe un effetto estremamente deleterio per i consumi interni (Commercianti per voi si chiude ..).
Il resto del DEBITO (esterno) non potrà che rimanere in EURO. Se osiamo non pagare non esporteremo neppure uno spillo regalandolo (vedi Ecuador, Argentina ecc) altro che super export.
A quel punto con un inflazione al 7-8% (E sono ottimista) il DEBITO comincerebbe a crescere exp.
Morale, il tema è molto più complesso di come lo PROPONGONO i nuovi pifferai di oggi (sono in tanti che credono di guadagnarci, accade cosi anche nelle guerre) ma il paese nel suo complesso si svaluta (Impoverisce). Saremmo dei Coglioni se lo permettiamo.

Tutto questo per dire che il M5S può fare MOLTO di più SUL TEMA dell’EURO.

Occorre vincere le elezioni EUROPEE, questa volta possono essere molto importanti e presentare una NUOVA VISIONE o forse riprendere quella interrotta.
L’Euro è una moneta, manca uno Stato e soprattutto una sovranità (Comune).
Vi siete mai chiesti perché esiste lo SPREAD ? (Per quanto in parte falso).
Gli accordi prevedevano un DEBITO/PIL del 60% (da tutti sforato) avendo una moneta in comune sarebbe logico che almeno per quella parte si paghi in comune (EUROBOND), ovviamente x la parte eccedente vale lo SPREAD ma se cosi fosse l’Italia risparmierebbe almeno 20 miliardi.3)

Simone B., Rimini Commentatore certificato 29.01.14 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non Euro SI o Euro NO, ma Euro COME ( 3)

Sarebbe ben altro che i 2 dell’ IMU o i 42 milioni di rimborsi al partito.
Se ci fosse una Sovranità (Popolare) comune scopriremmo che Euro sarebbe la prima economia nel mondo ed è probabilmente per QUESTO che non si vuole fare (Oltreoceano?). Concordo che dell’Euro ci hanno imposto solo la parte che conviene a LORO.

( http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=AsoYXIDVQQw).

Per di più aggiungo che in Usa (ci vengo spesso) già da tempo c’è un diffuso attacco al modello sociale europeo considerato quasi da tutti molto pericoloso se esportato altrove. Benchè governata da banchieri, in Europa il 99% sono cittadini esattamente come noi, con gli stessi problemi e stessi bisogni.
Teniamoci il 99% e fuori 1%.

La conclusione la lascio tirare a voi, vogliamo giocare per lo scudetto o per paura e decidiamo di scendere in serie B?.

FORZA M5S.

Simone B., Rimini Commentatore certificato 29.01.14 07:11| 
 |
Rispondi al commento

.....oia ......

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.01.14 04:18| 
 |
Rispondi al commento

Basta abolire sprechi e privilegi e degli 820mld di spesa pubblica ne avanzano ben più dei 50mld necessari al fiscalcompct . ma cosa dite?

maxeem 29.01.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi qui siamo al nazismo puro.
Letta e compagnia zitti zitti hanno approvato dal 1 gennaio 2015 saremo tutti obbligati a finanziare le banche e i banchieri con l'obbligo di pagare qualsiasi spesa SOPRA I 30 € CON CARTA DI CREDITO o BANKOMAT.
I media la fanno passare come l'obbligo x i professionisti , balle e'l'obbligo x tutti noi di non poter usare più i contanti sopra i 30 €.
L'evasione non c'entra nulla e lo capisce un deficente .
Sapete essere la prima nazione al mondo senza contanti che risvolti sociali porta?
Saremo tutti nelle mani dei banchieri
Se x qualsivoglia motivo ti bloccano il conto non puoi neppure comprarti da mangiare!!
Sapranno tutto di noi cosa mangiamo, che gusti abbiamo, quante volte andiamo dal dottore, dal fornaio dal commercialista ..
Sapete a che serve? Controllo di massa zero libertà individuale, dovremo dotare anche i bambini di carta di credito!!
Tutto per finanziare con la nostra vita e le nostre chiappe i banchieri che si arricchiranno ancor di più e che già controllano i politici, così avranno campo spianato per una bella dittatura.
Una nazione priva di libertà e'nazismo puro.
Facciamo gli fare anche questo e vedrete un bell'incremento di suicidi.
Pensate a chi ha un mutuo e la banca gli pignora la casa e il conto corrente, senza contanti da poter usare fuori dal circuito bancario come pensate che possa sopravvivere??
Quando ti bloccano i conti le carte di credito non vanno, ergo se non potrai spendere nemmeno 30 € senza carta, una marea di gente normale in difficoltà economiche che cosa farà??? Con figli annessi???
Facciamogli fare pure questo a Letta Renzi Verlusconi invece che andare a ricontrattare i trattati, avevano ragione o complottisti quando parlavano di nuovo ordine mondiale, solo con moneta elettronica x controllarci tutti , l'Italia e'la prima che bravi che siamo

Aldo 29.01.14 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio ADESSO che sta avvenendo ed avverrà il PIU' SOSTANZIOSO DISSANGUAMENTO di risorse, beni e soldi ai danni degli italiani.
Sentono il rischio della cacciata e METTONO DA PARTE IL BOTTINO per loro e per gli amici che garantiranno una salvezza futura.

La strategia è semplice:
- Tentativo di rassicurare millantando una finta ripresa.
- Cavalcare l'onda di protesta attraverso un nuovo rampantino che finga di polemizzare con chi governa (cioè lui stesso).
- Ritardare in questo modo le elezioni tenendolo ufficialmente all'esterno (così può protestare ed essere una speranza).
- Continuare a non far passare le notizie troppo in chiaro.
- Pubblicamente, invece, raccontare bugie continue.
- Operare di urgenza in parlamento (al contrario delle dichiarazioni pubbliche fatte per imbonire il popolo) per raccogliere il bottino.

Alessandro L., Firenze Commentatore certificato 28.01.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

"" TE LO CHIEDE L'EUROPA "" MI PARE COME DI UDIRE IL LONTANO ECO DELLE CROCIATE "" DIO LO VUOLE ""

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi sa dire chi è quella persona o chi sono quelle persone che nella U.E. hanno avuto la brillante idea del fiscal compact? Solo una curiosità perché non lo so. So chi lo ha approvato in Italia ma non viene mai nominato chi lo ha proposto sarei grato di sapere. Anzi sarei grato che avesse il coraggio di scrivere qui sono stato io.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parte 1^ Eletrolux
il modello Electrolux e la più plastica esplicitazione di un modello capitalistico fallimentare, già presente e collaudato nel nostro paese.
Il ricatto(metodo)imposto dalle leve del nuovo potere economico, ci é noto e oggi non ci meraviglia più di tanto: "o mangi sta' minestra o salti dalla finestra".
La sinistra italiana in questi ultimi venti anni é venuta meno al mandato elettorale, ha tradito la fiducia concessagli dagli elettori, ha abiurato vergognosamente le proprie origini.
Compagni, cittadini, un modello nuovo di società
é possibile ed auspicabile, ma dipende da noi conquistarlo.
Già agli albori dell'economia capitalistica grandi banche fiorentine sono clamorosamente fallite; la Spagna si é dimostrata insolvente rinnegando gli impegni creditizi assunti con le altre potenze europpe di fatto dunque fallendo, eppure l'europa ha proseguito il suo cammino nella storia. Compagni, cittadini, riconquistiamo l'onore e il diritto a sopravvivere, l'imperativo deve essere FUORI SUBITO DALL'EURO.

giorgio 28.01.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi la germania lo ha approvato questa cag...a di fiscal compact ?? Nessuno l'ha più saputo....

paolo z., milano Commentatore certificato 28.01.14 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiota fatti comunque un minimo di mea culpa in politica certe persone con il tuo voto o con il tuo astensionismo ce le hai messe te.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero! Ma quando iniziamo a spiegare che tutti questi provvedimenti sono le conseguenze che dobbiamo pagare per rimanere nell'eurozona?? Se vogliamo pensare ad un cambiamento e' necessario sostituire l'attuale modello economico neoclassico !

Giovanni cotogni 28.01.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

SE ALLE EUROPEE SI VINCE COSA PERALTRO POSSIBILE ELEZIONI POLITICHE SUBITO E DIMISSIONI DI N.
QUI C'E' UNA NAZIONE DA RISCATTARE E RISCRIVERE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 19:40| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO ME DALL'EUROPA VOGLIONO PROPRIO USCIRCI TUTTI STANNO SOLO ASPETTANDO CHI LO FA PER PRIMA PER SCANZONARLO ED ADDITARLO COME COLPEVOLE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON IL CANONE RAI.
http://tabletcinesi.it/

Tablet Cinesi 28.01.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

leggere diffondere
ecco il vero obiettivo di fondo
http://www.libreidee.org/2014/01/ttip-fuorilegge-stati-e-diritti-vogliono-ucciderci-cosi/

Ettore ., Ciriè (TO) Commentatore certificato 28.01.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PARABOLA DEL PISCHELLO: DAGLI SQUILLI DI TROMBA ALLE STANCHE CAMPANE VESPERTINE…
Legge elettorale, dall’imperioso “prendere o lasciare” urlato al Nazareno alla accondiscendente platea ai dimessi e vaghi “vedremo” sussurrati in queste ore a maliziosi cronisti; dagli acuti squilli di tromba dell’alba della segreteria renziana ai lenti e stanchi rintocchi della campane vespertine. Che succede? Il giovanotto fiorentino nell’arco di appena due settimane sembra precocemente invecchiato, come da sortilegio appare privato dello smalto, della sicurezza e della brillantezza dei primissimi giorni. Il rapido processo di sclerotizzazione in occasione del passaggio del testo di Legge dalla Direzione del partito al Parlamento. Indubbiamente un impatto duro, una botta terribile per l’arrogante giovanotto costretto nei prossimi giorni ad un (probabimente salutare per lui) imprevisto bagno di umiltà. Il rischio per il pischello è che ora possa finire arrosto a tempo di record. E - ironia della sorte - per mano di inquieti compagni di partito. Può accadere quando si vuol fare politica senza avere la più pallida idea dei segreti della cosiddetta “arte del possibile”. Dei segreti e dei trabocchetti della politica, appunto.

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 28.01.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ueh,piano piano ci arriviamo?? Eh Beppe??
E' solo da 4 anni che P.Barnard, Lidia Unidiemi & altri... dicono queste cose!

Jova Aflam Commentatore certificato 28.01.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Il Pilastro economico questa massa di imbecilli ce lo metteranno in quel posto, andando avanto così!

Vincenzo Alesci, Niscemi Commentatore certificato 28.01.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

il modello Electrolux e la più plastica esplicitazione di un modello capitalistico fallimentare, già presente e collaudato nel nostro paese.
Il ricatto(metodo)imposto dalle leve del nuovo potere economico, ci é noto e oggi non ci meraviglia più di tanto: "o mangi sta' minestra o salti dalla finestra".
La sinistra italiana in questi ultimi venti anni é venuta meno al mandato elettorale, ha tradito la fiducia concessagli dagli elettori, ha abiurato vergognosamente le proprie origini.
Compagni, cittadini, un modello nuovo di società
é possibile ed auspicabile, ma dipende da noi conquistarlo.
Già agli albori dell'economia capitalistica grandi banche fiorentine sono clamorosamente fallite; la Spagna si é dimostrata insolvente rinnegando gli impegni creditizi assunti con le altre potenze europpe di fatto dunque fallendo, eppure l'europa ha proseguito il suo cammino nella storia. Compagni, cittadini, riconquistiamo l'onore e il diritto a sopravvivere, l'imperativo deve essere FUORI SUBITO DALL'EURO. L'uscita dall'euro rappresenta la tassazione più cospiqua e congrua che questo paese può imporre ad un sistema capitalistico che dopo avere dissanguato le casse dello stato, oggi in una logica globalizzante delocalizza impianti produttivi e risorse.
Diciamo basta, diciamo all'unisono viva l'Italia libera, viva la rivoluzione.

giorgio macor


LA SINDROME DEI 101 INQUIETA IL PISCHELLO.
La "sindrome dei 101". E' quella che comincia ad agitare il pischello fiorentino. Con il trascorrere dei giorni il segretario Pd vede infatti saltare tutte le date dettate con imperiosa sicurezza per l'approvazione della nuova Legge elettorale. Finalmente il pischello sta prendendo coscienza che Camera e Senato sono realtà ben diverse dal Consiglio comunale di Firenze. Ora è in deficit di sicumera. E per la prima volta dal giorno dell’incontro al Nazareno l'arrogante ragazzotto prende atto delle trappole dietro l’angolo che spuntano ogni volta che il Pd – o Pds, Ds o l'intero centrosinistra negli anni addietro – intesse trattative col Gangster. Per di più, rinvigorito dall'ossigeno ingenuamente fornitogli dal pischello, ora l'Uomo di Arcore più che padre costituente sogna di divenire il padrone della Patria... Senza poi dire della vasellina che la minoranza Pd sta spalmando a piene mani sul fondoschiena del giovanotto toscano senza che lo stesso se ne avveda... Insomma i chiari di luna che si riflettono in riva al Tevere sono tutt'altro che rassicuranti per lo sprovveduto pischello fiorentino. Senza dubbio il giovanotto sta pagando l'inesperienza derivantegli dalla mancanza di una adeguata gavetta parlamentare...

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 28.01.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento

UN GIORNO DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DELLA AUSTERIY NO EH A ROMA A BERLINO E A BRUXELLES NON GLI CONVIENE DI PARLARNE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPPE,
E CONTINUANO A PRENDERCI IN GIRO,E BASTA,CAPPERI
ALVISE

alvise fossa 28.01.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO SMETTERE QUESTO SCHIFO COLOSSALE. CITTADINO RIPRENDITI IN MANO IL TUO FUTURO ALLE EUROPEE VOTA M.5.S.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo insistere su
- caso Armellini (evasione milionaria)
- caso MastraPasqua (decine di poltrone)
- caso Scajola (assolto per chè il fatto non sussiste!!!!)

e i voti verranno

roberto bacenetti 28.01.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

PER QUANTO IL 50% DELL'ITALIA SIA IN MANO A SOLO IL 10% DI PERSONE IL RESTANTE 50% E' IN MANO ALL'70% DEI CITTADINI ITALIANI CHE CON FATICA SI SONO FATTI UNA CASA O UNA NUDA PROPRIETA'. IN ITALIA NONOSTANTE TUTTO SIAMO CONSIDERATI LE FORMICHE D'EUROPA E QUESTO NON LO DICO IO MA E' STATO DETTTO IN UNA TRASMISSIONE TEDESCA. LA B.C.E. & CO. SANNO A CHI RAPINARE MA MI DISPAICE IO CON IL MIO MISERO STIPENDIO DEL CAZZO, CON TASSE PAGATE SINO ALL'ULTIMO CENT., NON SONO DISPOSTO A SBORSARE PIU' UN CAZZO NE' PER ROMA NE' PER L'EUROPA NE' IN NOME DI CHI ME LO CHIEDE PER QUESTA FALSA EUROPA. IL DEBITO PUBBLICO FACCENDA CHE FA SOLO MOLTO COMODO ALLA B.C.E. & CO. CHE SE LO PAGHINO GLI IMPRODUTTIVI LA B.C.E. & CO. + TUTTI I PARLAMENTARI DELLA VECCHIA POLITICA ROMANA + I PARLAMENTARI DEI GOVERNI EUROPEI EUROPARLAMENTARI COMPRESI DI TUTTE LE NAZIONI CHE NON SONO STATI IN GRADO DI TUTELARE GLI INTERESSI DELLE MASSE. IO ALLE EUROPEE VOTERO' M.5.S. NON STARO' CERTO A FARE LA PECORA NEL GREGGE IN ATTESA CHE UN BRANCO DI LUPI MI SBRANI. QUELL'EURO PARLAMENTO QUELLA EURO COMMISSIONE SONO SOLO DEI VASI VUOTI. ANCHE LA PROSSIMA SCATOLA DI TONNO SCOPRIREMO CHE SARA' VUOTA. NON HANNO NE' IDEE NE' CONTENUTI.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

La Germania che ha certamente meno risorse dell'Italia non ha problemi a rispettare il Fiscal Compact. Ma come mai?

Forse perchè il loro tasso di evasione è molto più basso del notro, o magari perchè la loro classe dirigente è più abile, perchè non hanno tangenti per ogni tipo di operazione o non una mafia dilagante come da noi?

Forse dopotutto il problema non è il Fiscal Compact - anzi - se non ci fosse stato forse ora non staremmo aprendo un filo gli occhi per cambiare le cose... e la nostra fantastica classe politica non avrebbe fatto altro che - continuare a - mettere nuove tasse, aumentare il debito e sottrarre soldi alla comunità

Riccardo Sarti 28.01.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Esula dal post ma penso possa essere interessante.

È sparito Mario Monti, chiamate Chi l'ha visto?

"Dov’è Mario Monti? Dov’è finito e cosa fa tutto il giorno? Per carità immaginiamo quanto sia dura e difficile la vita da senatore (a vita), quanta fatica e quante pene debba patire tutti i santi giorni costui.
Ad oggi infatti su 2.624 votazioni elettroniche è stato presente in aula il 9,60% di esse, mentre per il 43,79% risulta assente, povera stella. Ma ciò che più ci disorienta è quel 46,61% in cui risulta in missione. Ma in missione dove? A fare cosa? Sarà mica in missione per conto di Dio?"

Fonte: http://www.ildisonorevole.it/e-sparito-mario-monti-chiamate-chi-lha-visto/

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 28.01.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

Sono daccordo, ma come si ripaga questo debito? Dire che il Fiscal Compact non va bene é chiaro ma allora devi dare anche delle soluzioni alternative quali proponi?

1 - Far fallire lo stato italiano e non pagare il debito stile argentina?

2- Continuare a gonfiare il debito pubblico e spostare il problema piú avanti?

Quali sono le soluzioni?

Grazie

Giovanni


Tutto vero quello che dite , quindi che si fa ? Il pericolo e' quello di diventare monotoni a forza di parlare e riparlare senza agire . Avrei preferito una tristissima alleanza con il pd ed entrare nella stanza dei bottoni e controllare cosa si schiaccia .

Claudio COLAJANNI 28.01.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VI leggo quando posso,però...

Non perché io sia un vostro seguace in alcune delle vostre idee o mi aggrego
alle offese ...per quello o per o altri personaggi... Bensì perché questi sono
tempi straordinari... (come dissi in altri commenti da me già previsti...)
Di fatto ogni opinione o sentimento, per quanto uno lo possa nascondere
comunque traspare nei commenti... Salvo che siamo tutti più o meno Naif.
Tornando alle offese per tizio/caio la mente in quel frangente viene distratta
dal rancore il quale non porta ad alcunché...

Come dissi in altro commento questa Crisi è un intreccio di CRISI...
Per cui non usciremo da tutto ciò con soluzioni PARADOSSALI...
Forse la soluzione immediata sarebbe ARRENDERSI...più ti dibatti nelle sabbie
MOBILI maggiormente AFFONDI...(non perché io sia molliccio, ma è l'unica
Soluzione...)

DICEVO DI QUESTA CRISI...e sue analogie... io lo vedo così...
più il tempo passa... più tutto ciò sarà evidente... a tutti... però sarà tardi...

Anno 1900 Bolla/Crollo Wall Street- -Anno 2000 Bolla/Crollo wall Street

An 1907/8 Bolla/Crollo Wall Street- -An 2007/08 Bolla/Crollo WallStreet
(J.P.MORGAN) (Lehman Brothers)
An 1913 Federal Reserve- -An 2012/13 BCE

An 1914 Francesco Ferdinando D'A.- -An 2014/15 €uro-debito
(Trincee...) (fiscal compact,ecc...)

ecc.!?


Se guardiamo questi dati,"puramente casuali" con coincidenze millimetriche...
sappiamo cosa ci aspetta... ARRENDIAMOCI non solo L'ITALIA...
ma l'Europa-america contemporaneamente...

Anno 1900-2000-Wall Street -Anno 1929 Wall Street

An 1904/05 guerra russo-giapponese -An 1933 HITLER
" 2003 Iraq
An 1907/8-2007/08 Wall Street -An 1938 crollo Wall street

An 1911 Italia/Libia-2011 Libia/ecc. -Anno 1939/45 Hitler...Hiroshima
" 1914/18 Trincee Wall Street ok...
" 1941 Pearl H.-Wall Str

JOY-KEY 28.01.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono distruggere economicamente l'Italia, e partiti come pd e pdl ne sono responsabili

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 28.01.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Signori, se il Fiscal Compact non è di vostro gradimento, perché non proponote un'alternativa per la riduzione del debito pubblico?

Di certo proporre di non attuarsi per arrivare al pareggio di bilancio, comporterebbe l'aumento costante del debito.

L'unico modo per ridurre l'insostenibile debito è quello di raggiungere il pareggio di bilancio, attraverso dei tagli alla spesa pubblica, che possono essere effettuati senza ridurre i servizi essenziali. Qui vorrei riportare una testimonianza in ambito locale interessante, che potrebbe essere presa come esempio:

http://noisefromamerika.org/articolo/meno-debito-meno-spesa-corrente-meno-tasse-caso-comune-ferrara

Al Cos 28.01.14 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto sacrosanto!!!!

Ma attenzione: la fase degli "accordi intergovernativi" non è finita. Ne è in arrivo un altro: per istituire il fondo di risoluzione delle crisi bancarie. I ministri delle finanze della zona euro si sono impegnati a definirlo entro il 1 marzo 2014. http://www.consilium.europa.eu/uedocs/cms_data/docs/pressdata/en/ecofin/140190.pdf

Questa pseudo integrazione economica fatta di nascosto con trattati trabocchetto approvati all'unanimità con la scusa dello spread è pericolosissima.

Il percorso verso l'integrazione europea deve essere democratico e trasparente. Va fatto alla luce del sole, aprendo spazi di dialogo, ascoltando la voce e le necessità dei cittadini europei. Anche perchè se no non funzionerà mai.

Armando Avallone

Armando Avallone 28.01.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Certi post, per me, sono incommentabili, utilizzando un linguaggio "educato". Quindi, non avendo voglia di inondare il blog con una marea di imprecazioni e parole considerate "volgari", mi limito a riportare uno stralcio di un libro, letto alcuni anni fa:

La nostra Società non ha al suo interno alcun metodo di autocritica per la semplice ragione che
essa è un sistema che si autogiustifica e che genera la sua stessa logica.

John Ralston Saul

Buon giorno blog

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 28.01.14 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ISTRUZIONI PER ABOLIRE QUALSIASI TRATTATO INTERNAZIONALE IN POCHE ORE.

1) Si accusano i firmatari di Alto Tradimento. Si dichiaramo pubblicamente nemici della Nazione e della popolazione tutta.
Naturalmente la dichiarazione, per un minimo di credibilità e onestà, dovrebbe essere fondata, per cui giustizia vuole che si abbiamo prove concrete, ad esempio, di un arricchimento personale a fronte della firma del Trattato. In poche parole, si tratta di gente che vende i propri concittadini.

2) Dopo l'accusa, la condanna. Suggerisco ai lavori forzati a vita in miniera profonda(o se non hanno intenzione di lavorare, neppure mangino, o comunque non mangino con il denaro del contribuente...) ed esproprio di tutti i beni fino alla terza generazione.

3) A questo punto il gioco è fatto. Ogni trattato firmato dai cialtroni è evidentemente nullo. Se poi per caso avessero ratificato qualcosa di buono, si fa in fretta a ratificarlo.

Saluti

Stefano P

Stefano P., Torino Commentatore certificato 28.01.14 10:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Forse bisognerebbe cominciare ad indagare in una direzione. Ovvero, scoprire cosa ricevono in cambio dalla UE quella banda di delinquenti traditori collaborazionisti che hanno votato e ratificato il Fiscal Compact e tutte le altre porcate europee a danno dell'Italia.
Comunque, andrebbero trattati per quello che sono: TRADITORI del Paese.

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 28.01.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento

FISCAL COMPACT IS A CRIME. SOLO UN MISERABILE LO POTEVA PARTORIRE E SOLO CERTI MISERABILI LO POTEVANO VOTARE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANO SVEGLIATI ROMA BRUXELLES E BERLINO TI STANNO TRATTANDO COME UN COGLIONE. SVEGLIATI E VOTA M.5.S. CHE QESTI TI TOLGONO ANCHE LE MUTANDE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Amodeo
Ecco perchè fecero scomparire una classe politica che la pensava così.

http://wp.me/p3DXe8-cw

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.01.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post...affrettateve ,che ce sta da vota'...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro motivo (se ce ne fosse ancora bisogno di altri) per l'Italia per uscire dalla UE, vera e propria associazione a delinquere e abbandonare l'Euro, tornando alla sovranità monetaria. L'approvazione del Fiscal Compact è una condanna a morte per l'Italia, l'unica via di salvezza è l'uscita dalla UE. Subito dopo, tutti coloro che hanno firmato e ratificato il F.C. vanno messi in stato di accusa e processati per danni al Paese e ai cittadini. E devono rispondere illimitatamente con tutti i loro averi per il risarcimento dei danni provocati.
Questi dovrebbero essere dei punti inamovibili del programma.
Se il M5S li evidenzierà bene nella campagna elettorale per le prossime europee, penso che sarà un trionfo!

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 28.01.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.wikipedia.org/wiki/Stato_fallito

Scorrendo verso il basso, alla voce "indicatori della vulnerabilità di uno stato" possiamo notare quanti di questi siano già presenti in Italia.

Un saluto a tutti

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Troppi discorsi...bisogna essere chiari...moltooo più chiari..e la cosa è molto semplice...-o dentro o fuori-perchè questo Parlamento non ha sovranità politica ne nazionale..è solo un "cacciucco" e basta..!!costa e non produce nulla...e peggio ancora funziona alla rovescia di come dovrebbe funzionare...e questo lo sanno anche i sassi..
L'unità politica è pura utopia...quindi più che attaccarsi ai trattati, occorre mettere in discussione l'intera adesione, altrimenti ci continueremo a far del male..è un progetto fallito ...fallito..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 28.01.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

COLORO CHE HANNO PROPOSTO IL FISCAL COMPACT E QUANT'ALTRO + COLORO CHE L'HANNO VOTATO VANNO TRATTATI SIA DA TRADITORI DELLA PATRIA CHE DELL'U.E. COLORO CHE HANNO FONDATO L'UNIONE NON SE LO IMMAGINAVANO CHE VENIVA FUORI QUESTO SCHIFO.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad impossibilia nemo tenetur, dicevano i nostri illustri antenati. Il trattato intergovernativo sul fiscal compact e' appunto impossibile da applicare per l'Italia se non a prezzi insostenibili per i cittadini. Nessun governo sara' percio' in grado di imporlo a una cittadinanza gia' stremata dalla crisi economica. Tantomeno un governo guidato dal M5stelle che quel trattato non ha ne' firmato ne' votato. Una vittoria del M5stelle alle prossime elezioni europee sara' essenziale per scongiurare l'inserimento di quel trattato nella normativa europea. Una vittoria del M5stelle alle elezioni politiche non potra' che portare alla denuncia del trattato sul fiscal compact appunto perche' impossibile da sopportare da parte dei cittadini italiani.

adolfo treggiari 28.01.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tutti hanno capito che la crisi è in larghissima parte frutto della corruzione, della tassazione esagerata, della speculazione finanziaria che si nutre ed alimenta tutto ciò.
Il Fiscal Compact è l'arma letale in mano alle Burocrazie Fiscali dei singoli Stati Europei per derubare la ricchezza di chi lavora e crea reddito. Sotto il paravento del "ce lo chiede l'Europa" hanno programmato il saccheggio della ricchezza delle famiglie e delle imprese italiane.
La riforma del sistema previdenziale, la tassazione sui depositi, l'IMU e l'innalzamento dei parametri catastali, gli aumenti IVA, l'innalzamento della tariffa sui rifiuti ne sono stati un solo piccolo assaggio. Il forte blocco di interessi che vive sulla spesa pubblica non consentirà mai a un risanamento del Bilancio dello Stato, perché è sugli sprechi, sulle ruberie, sulle inefficienze che basano il loro potere politico ed economico.
DA NOTARE CHE IN ITALIA, L'ART. 75 DELLA COSTITUZIONE VIETA I REFERENDUM IN MATERIA DI LEGGI FISCALI, DI BILANCIO E DI TRATTATI INTERNAZIONALI. QUESTO DIVIETO ANTIDEMOCRATICO DEFINISCE CHIARAMENTE LA SOSTANZA DEL RAPPORTO TRA STATO E CITTADINO NELLA COSIDETTA REPUBBLICA ITALIANA. Si esce dalla spirale del Debito Pubblico solo:
- fissando al 1%-2% il rendimento massimo dei Titoli Pubblici Europei. Si ridurrebbe la spesa per interessi e le banche smetterebbero di vivere di rendita.
- stabilendo costi standard per gli appalti pubblici e prevedere una penale pari a 10 volte l'ammontare della tangente e l'interdizione a vita dai pubblici uffici per i corrotti (niente carcere, non serve). Chi ruba paga in denari, risarcisce lo Stato ed è licenziato o espulso dalla funzione; i servitori truffaldini non servono: si possono sempre trovare collaboratori
migliori.
- abolire il divieto di referendum previsto dall'art 75 della Costituzione; non possono chiedere i soldi a noi per le loro ruberie, in più
senza il nostro assenso.
Monti,Letta,Berlusconi,Renzi, & Co non tutelano gli Italiani

Albert 28.01.14 08:49| 
 |
Rispondi al commento

VIA DALL'EUROPA SUBITO QUELL'EUROPARLAMENTO NON SERVE A UN CAZZO ANCHE BRUXELLES E' PIENO DI LOBBY E MAFIOSI TALE E QUALE A ROMA.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Parlando di Fiscal Compact,non bisogna dimenticare gli impegni che il Governo italiano ha contratto anche con l'approvazione del Mes o Esm (sigla in inglese)per cui la nostra situazione sarà questa:

1° Fiscal Compact, cioè come reperire 40-50 miliardi di euro l’anno per i prossimi venti anni

2°Mes cioè la quota di ben 125 miliardi che l'Italia dovrà versare a questo fondo di prestito nei prossimi cinque anni

*****

*Per leggere il documento integrale del Fiscal Compact:

http://european-council.europa.eu/media/639226/10_-_tscg.it.12.pdf

* Per leggere il documento integrale del Mes:

http://www.mondoinformazione.com/notizie-italia/mes-meccanismo-europeo-stabilita/92988/

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 28.01.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Solo i primi 5 mesi di Letta hanno aumentato il debito di 27 mld
L’ultimo governo B,durato 42 mesi,ha prodotto un aumento del debito di 261,665 miliardi,più di 6 miliardi al mese!
Adusbef e Federconsumatori chiedono la vendita di oro e riserve di Bankitalia(130 mld),che da anni non sostengono più la circolazione monetaria,per cui possono essere venduti per risanare i conti pubblici.Lo hanno fatto tutti gli Stati europei
Ma cosa fa invece il Pd? Regala addirittura 7 miliardi e mezzo alle banche!
Monti non aveva voluto tassare i derivati o vietare agli enti locali di investire in essi e tutti loro si rifiutano di fare una patrimoniale o un fisco trasparente ed equo
Col decreto 133 Saccomanni ha fatto un regalo a Bankitalia,che è,lo ripetiamo,privata, con 3 leggi:la rivalutazione delle sue quote,l’aumento degli utili per gli azionisti e la possibilità di vendere le quote anche a soggetti stranieri
Col 1° il capitale di Bankitalia passa da 156mila € a 7,5 miliardi e i soldi ce li mettiamo noi.Le banche rivalutano le loro quote del 4800% (!) e sulla plusvalenza pagano una tassa agevolata del 12% anziché del 16% (alè!)
Col 2°,finora Bankitalia non poteva distribuire un utile superiore al 10% dell’attuale capitale sociale più una quota delle riserve,che per prassi non superava mai lo 0,5% l’anno.Ora il limite è stato alzato al 6% del nuovo capitale sociale(pari a 7,5 miliardi €) e potranno distribuire 450 milioni l’anno agli azionisti come Intesa Sanpaolo(30%),UniCredit(22%), Assicurazioni Generali(6,3%),Banca Carige(4%), Bnl(2,8%)e Monte dei Paschi2,5%).Peccato che gli utili di Bankitalia siano soldi pubblici che dovevano servire alle emergenze del Paese
3°:Ogni azionista sarà obbligato a vendere le quote eccedenti il 3% e potrà farlo anche a stranieri
Insomma una pioggia di miliardi sulle banche mentre il Paese muore

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.01.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

La domanda che tutti dovremmo porci,visto che si tratta di trattati-capestro per TUTTI i Paesi UE
( si.. anche per la Germania e gli Stati che nominalmente stanno meglio di noi !! )e' la seguente..PERCHE' E A CHI GIOVA ?...e a riguardo una sola considerazione...se al momento della ricostruzione dopo le 2 guerre mondiali o dopo la grande depressione del 1929 qualcuno avesse imposto obblighi di pareggio di bilancio o rientro forzoso dal proprio debito agli stati (praticamente tutti,USA compresi)che faticosamente si accingevano a risorgere dalle macerie,cosa sarebbe successo ?...semplice..il pianeta sarebbe regredito all'eta'medievale e alla fame piu'nera !...ALLORA,PERCHE' E CUI PRODEST ?...a tra poco per qualche risposta !!

f.g-torino.

franco graziani 28.01.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia paga,in misura piu' consistente di alcuni paesi d'Europa,il prezzo della crisi economica che stiamo attraversando.Le crisi economiche sono strane perché appaiono indotte per alcuni elementi e naturali per altri.Tuttavia
non possiamo negare l'evidenza del nostro elevato debito pubblico frutto di mala gestione della cosa pubblica.Ma questo e' un problema che in misura diversa viene condiviso da quasi tutte le democrazie occidentali per il semplice fatto che esse impongono l'utilizzazione delle risorse pubbliche per la ricerca del consenso.Orbene l'Italia e' un paese che oltre ad avere un debito elevato ha una debolezza politica/strutturale evidente.Infatti vediamo che la Francia che ha condizioni economiche simili alle nostre non subisce,in virtu' della sua influenza politica,le stesse condizioni rispetto al nostro paese.E' chiaro che i paesi con politica debole e asservita soffrono maggiormente le imposizioni e i condizionamenti delle lobby di ogni genere fra cui grande quelle delle banche alle quali, con danaro pubblico, facciomo continui lasciti a fondo perduto.Uno dei motivi usati pero' dalla grancassa della spesa pubblica e' quello(ripetuto anche spesso su questo blog) che ogni taglio alla spesa si rifletterebbe sulla erogazione di servizi.Bugia grande e terroristica perché prima il risparmio si dovrebbe riflettere sulle spese destinate ai consensi elettorali,per i quali si consumano tantissime risorse,ma anche l'erogazione dei cosiddetti servizi nasconde sacche di sprechi e inefficienza frutto di clientelismo politico.A questo riguardo le Regioni sono il vero pozzo senza fondo.Insomma
credo che la considerazione da trarre sia quella di ridurre la grande quantita' di risorse amministrata dalla politica sia nazionale che europea.In sé l'amministrazione di danaro pubblico dovrebbe consentire una equa ridistribuzione di risorse.Al contrario il risultato e' pochi ricchi e molti che vivono di politica e tramite la politica sul lavoro altrui.

NICOLA M., bella (Pz) Commentatore certificato 28.01.14 08:39| 
 |
Rispondi al commento

IERI A ROMA A BRUXELLES E A BERLINO HANNO CELEBRATO LA GIORNATA DELLA MEMORIA SPETTACOLO VERAMENTE BECERO. IN GRECIA LA GENTE E' SENZA CORRENTE IN CASA E TUTTO CIO' GRAZIE ALLA TROJKA. IN ITALIA I PENSIONATI HANNO LE PAGHE DA FAME E LA BUNDESBANK + LA B.C.E. CON QUALE DIRITTO VA A CONTROLLARE I CONTI CORRENTI E LE PROPRIETA' DEGLI ITALIANI E NON VOGLIO ELENCARE TUTTI I PROBLEMI CHE HA PORTATO LA TROJKA + LA VECCHIA POLITICA ROMANA. ITALIANI POPOLI DEL SUD EUROPA DESTATEVI ALLA TROJKA E ALLE VECCHIE POLITICHE DEI VOSTRI GOVERNI DI VOI CITTADINI NON GLI FREGA PROPRIO UN CAZZO. POI VANNO A CELEBRARE LA GIORNATA DELLA MEMORIA CON QUALI FACCE DA GOMME CI SONO ANDATI PER NON DIRE ALTRO. QUANTI SUICIDI CI SONO STATI PER LA AUSTERITY VOLUTA DALLA TROJKA + BERLINO GIA' QUANTI CE NE SONO STATI I FIGLI DI TROJKA NON RISPONDONO. PERCHE' CERTE ECONOMIE VENGONO PRIVILEGIATE ED ALTRE VENGONO AFFOSSATE. SE QUESTA E' LA U.E. VIA DALL'EURO E VIA DALL'UNIONE COSI' SI E' SOLO SOTTO UNA DITTATURA E BADATE QUI VI SCRIVE UN CITTADINO ONESTO CHE HA SEMPRE PAGATO LE SUE TASSE E HA SEMPRE FATTO IL SUO DOVERE PERTANTO GRADIREI CHE QUESTO COMMENTO NON VEGA CANCELLATO DAL BLOG PERCHE' NON STO OFFENDENDO NESSUNO MENTRE IO MI SENTO MOLTO VILIPESO SIA DA QUESTA BRUXELLES CHE E' MOLTO DISTANTE DAI CITTADINI EUROPEI CHE DALLA VECCHIA POLITICA ROMANA ALTRETTANTO DISTANTE DAI CITTADINI ITALIANI. SE ROMA FA PIANGERE A BRUXELLES NON C'E' DA RIDERE ANZI FA PIANGERE UGUALE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi Bankitalia ha detto che la quota dei poveri in Italia è cresciuta in 2 anni dal 14 al 16% e pensiamo che si è considerati poveri se si hanno meno di 634 € a testa al mese!
La maggior parte delle famiglie italiane è sotto i 2000 € al mese. I ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri molto più poveri.C'è un 10% di famiglie italiane che possiede quasi la metà del patrimonio totale.La disoccupazione giovanile è salita al 41,6%,4 punti in più del 2012
Stiamo andando male,molto male
E la colpa è di Pd e Pdl che hanno difeso solo i più ricchi condannando il resto del Paese a una progressiva povertà.E le cose peggioreranno ancora,visto che questi due sciagurati partiti non ci pensano nemmeno a ridiscutere le regole della zona euro e a trovare una alleanza con i paesi mediterranei che saranno falcidiati per primi dall'austerity e dai tassi usurai,e perdono tempo a discutere su come rafforzare il loro potere,fregandosene del popolo e condannandoci a pagare 50 miliardi l'anno per 20 anni, patto sciagurato che ci porterà nel Terzo Mondo
Questi disgraziati politici ci hanno vincolati al fiscal compact e al Mes o meccanismo di stabilità europea,che prevede un fondo di 500 miliardi per arricchire le banche,le stesse che non danno più mutui o prestiti hanno già avuto 16.000 miliardi attraverso la Bce,prelevati dalle nostre tasche e prestati all'1% di interesse affinché esse si arricchiscano riprestandoli agli Stati a interessi usurari comprando i titoli di stato o facendo speculazioni di Borsa con titoli tossici
Monti disse che non avremmo pagato questa multa perché il nostro Pil sarebbe salito.Ma come potrebbe salire se non si spende per lo sviluppo e aumentano disoccupazione e miseria mentre crolla la domanda e il debito e la mala politica risucchiano il poco che abbiamo e il debito cresce paurosamente?
Lo stesso Monti,ben aiutato da Fornero e Passera, aumentò il debito di 129 miliardi in 17 mesi!
Ma di quale ripresa stava parlando?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.01.14 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma lavorare per risolvere la causa di questi problemi, cioe' tagliare il debito pubblico, pare brutto? Se c'e' il debito pubblico in aumento, il pil in diminuzione, la soluzione non e' uscire dall'euro. Se mi do' le martellate sulle dita, non e' prendendo antidolorifici che risolvo il problema ma lo risolvo non dandomi le martellate.
Se uscissimo dall'euro, ricominceremmo con la svalutazione, ed e' vero che potremmo piu' facilmente vendere in paesi con moneta piu' forte, ma ogni volta che comprassimo materie prime, carburante, derivati dal petrolio, pagheremmo sempre di piu'. Avremmo formalmente gli stipendi piu' alti, ma spenderemmo di piu' per qualsiasi cosa che viene dall'estero. Gli interessi sul debito continuerebbero ad aumentare.
Se oggi piglio un euro, domani pigliero' una lira, dopo di che, il giorno dopo per ricomprarmi un euro ci vorra' una lira e venti, e poi due lire e cosi' via. E quindi non risolvere una cippa, se non fare arricchire i soliti che gia' si sono arricchiti col cambio lira euro perche' i governi B non hanno fatto nulla per controllare i prezzi. Ma perche' non si fa un bel referendum sul blog in modo da decidere una volta per tutte cosa sia meglio analizzando tutti i pro e tutti i contro? Perche' piu' che sentire la solita favoletta, non vedo soluzioni. Il problema sono i debiti, i debiti pubblici, i debiti dovuti alle spese scellerata (vedi tav, vedi infinite rotonde ogni 100 metri di strada, vedi pensioni altissime a chi non ha contribuito pagando i contributi, sono gli stipendi eccessivi dei dirigenti anche statali, sono i vari contratti per gli aerei da guerra, per le spese militari, per il ponte di messina). Ma di cosa stiamo parlando? Ma per favore, risolviamo le cause, e sottolineo le cause. Poi riparliamone con l'europa, visto che i nostri ministri per nascondere le proprie malefatte hanno accettato qualsiasi porcheria, ma cerchiamo piuttosto di risolvere le cause e non curare i sintomi come al solito.

affd 28.01.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DILUIZIONE DEI POPOLI

Questa Europa sta generando un mostro senza precedenti dove le nazioni sono diventate piccoli paesi spogliati della loro sovranità che onorano una corte centrale di obblighi economici ed iper burocrazia.
Ci sono delle analogie tra la legge elettorale che l'Italia tenta di formulare in questi giorni e la rappresentatività dei popoli nel Parlamento Europeo.
L'Europa nel suo intento originario doveva creare tutta una serie di regole comunitarie per regolamentare le transazioni bancarie,una giustizia continentale,un modello ambientale unico e tante altre regole che avrebbero dovuto far crescere le nazioni alla pari pur conservando ognuna le sue differenze culturali,le tradizioni artigianali ed insomma tutte le particolarità che rendono tali una nazione.
Ad oggi si è avverato l'esatto contrario.
Ogni nazione è stata spersonalizzata e gli autori delle regole dell'Unione Europea sono una casta di banchieri e di burocrati che non hanno nulla a che fare con Parlamento di rappresentanza Europeo.
I fatti ci dicono che l'Europa si muove in una direzione oligarchica maggioritaria travolgendo intere economie più deboli,depredandole perfino della speranza e del futuro generazionale.
I PIIGS sono una creazione di queste differenze economiche mostruose,lo spread è il metro col quale misurarle,la Grecia è il primo caduto sul campo e non sarà l'ultimo e il Parlamento Europeo è soltanto un ologramma di una democrazia che non ha nessuna funzione legislativa.
Io come tanti immaginavo un altra Europa.
La mia Europa non cresce con le differenze economiche ma si accresce con quelle culturali.
Ho sognato un grande popolo non tanti piccoli in lotta tra loro per primeggiare economicamente a danno dell'altro.
Credevo che le guerre Europee fossero terminate da un bel pezzo ma evidentemente non riusciamo a dimenticare i milioni di morti ammazzati e le manie di grandezza di vecchie monarchie colonizzatrici.
L'Europa è da rifare del tutto e possibilmente con la pace.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.01.14 08:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il punto di non ritorno è il 100% di debito/PIL.
E' matematicamente impossibile far scendere il rapporto in modo permanente una volta superato il 100%. In genere nessuno dice mai che la spesa pubblica è parte fondamentale del PIL, quindi tagliando la spesa pubblica si taglia il PIL di un importo uguale o maggiore. Ammettendo che l'entità del taglio vada a ridurre il debito, sottraendo al numeratore e al denominatore la stessa cifra, il rapporto aumenta aritmeticamente. Ammesso quindi che l'austerità riesca a ridurre il debito, riduce il PIL di un importo che è sempre uguale o superiore. Di conseguenza il rapporto debito/PIL è destinato a crescere INEVITABILMENTE.
Per quanto possa sembrare paradossale, l'austerità aumenta il rapporto debito/PIL in modo aritmetico.

Mino V., Brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Oggi nella pagina de “Il Secolo XIX” del “Basso Piemonte”, c'è un articolo con questi
titoli : “ A Ovada e nei sedici comuni del territorio parte una campagna contro il fenomeno-
Gioco d'azzardo, scatta l'allarme- Decine di persone in cura al Sert e all'Asl.
Aiuti economici dal Consorzio Servizi Sociali”.

Cosa aspettano TUTTI i Sindaci ad unirsi all'iniziativa del Sindaco di Ravenna :
“ E' dalle slot che devono arrivare le risorse” ?
http://www.mil2002.org/battaglie/slot/140124lr.pdf
Risorse che possono servire proprio anche per AIUTARE quelle persone e quelle famiglie ROVINATE dalle slot-machine !!!!

"BATTAGLIA" portata avanti anche in Parlamento dai "portavoce" del M5S !!!!!

Dieci concessionarie delle slot-machine DOVEVANO allo Stato, nel 2007, 98 MILIARDI di euro, dopo un accertamento INECCEPIBILE della Guardia di Finanza.
NON HANNO PAGATO e NON VOGLIONO PAGARE, aiutate-favorite, in questo loro autentico “privilegio”, nei modi e nei termini che abbiamo cercato di illustrare sul sito www.comitato98miliardi.altervista.org

Il Governo può “recuperare” tale notevolissima somma , aumentando NOTEVOLMENTE il “prelievo fiscale automatico” dalle “macchinette” !!

Se il Governo non farà NULLA, i Cittadini devono
SAPERE "perché NON LO FA" !!!!!!!

FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA,
"portavoci" parlamentari M5S !!
NON MOLLATE ! Siamo con voi !!!!!

vincenzo matteucci 28.01.14 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo di vincere le elezioni politiche europei,e di mandare via la vecchia classe politica.forza M5S.

sebastianelli Gianpiero 28.01.14 08:13| 
 |
Rispondi al commento

ma è possibile pensare che i ns governanti vendano pezzi importanti e strategici dell'economia pubblica del ns paese,
tipo,
le telecomunicazioni,
l'eni,
la banca d'italia,
le poste,
le autostrade,
finmeccanica,
fincantieri,
l'acqua,
mettendoci in uno stato di totale dipendenza da eventuali padroni?

penso che l'unica maniera x riportare questi beni agli italiani, quando saranno pronti a capire il danno e il dolo dei loro governanti, sia il mezzo
dell'espropriazione e della nazionalizzazione dei beni comuni.

orlando g., torino Commentatore certificato 28.01.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

OT: Riccardo Iacona, Presa Diretta, ieri sera.
Ho sempre pensato che il comunista D'Alema al tavolo da poker delle privatizzazioni (Telecom docet)abbia svolto un ruolo ultraliberista per dimostrare, da provinciale qual'è, che era più realista del re e, in fondo, per dimostrare a se stesso che il capitalismo è distruzione.
A discapito della Telecom, dei dipendenti Telecom e dell'Italia.

M. Mazzini 28.01.14 08:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/proposta-salvare-electrolux-1400-700-euro-mese-986413.html


Ecco dosa succedera' se rimaniamo nell'euro:

TAGLI DEI SALARI DA 1,400 A 700 EURO

o si svaluta la moneta o si svaluta il lavoro, cioe' si tagliano gli stipendi

maria ., como Commentatore certificato 28.01.14 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di tutto un ringraziamento per questo post che, da parte del M5s, conferma ulteriormente la difesa dei cittadini non solo italiani, ma anche europei.

Sono convinta che,alle prossime Elezioni,il Movimento avrà un consenso straordinario perché le leve del Potere usuraio si trovano in Europa e non in Italia dove agiscono i loro maggiordomi. E possiamo anche sperare da parte degli altri Stati europei nel successo di movimenti e partiti analoghi che intendano contrastare i Patti 'capestro'.

A questo link trovate l'Eurobarometro, cioè una mappa del consenso/dissenso delle varie nazioni alle politiche europeiste.Purtroppo l'Italia è fra i pochi Paesi dove ancora il dissenso non è maggioritario.

http://finanzanostop.finanza.com/2013/03/25/euroscettici-deuropa-non-solo-grillo-ed-ecco-la-mappa/


oggi li cattivi de turno sò li svedesi....tonano i sindacalisti,scorreggiano giornali e teleggiornali..... ma la domandina sorge spontanea...ma ndo cazzo staveno questi quanno i compatrioti nostri facevano la stessa cosa senza manco interpellalli?
Bongiorno blogghe......ogni giorno un tassello

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa europa e questa politica economica portata avanti da bce,troika,fmi, è fascista.

quindi senza se e senza ma bisogna uscire fuori da questa istituzione voluta solo x impoverire e massacrare i popoli a favore delle banche.

non si tratta con i criminali
non si tratta con gli aguzzini
non si tratta con gli usurai

la parola d'ordine è

FUORI DALL'EUROPA E FUORI DALL'EURO

e accordi con titti gli stati e movimenti che combattono x questo scopo
il fine giustifica i mezzi e il fine è distruggere questa europa

orlando g., torino Commentatore certificato 28.01.14 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Se potrebbe essere un azzardo uscire dall'euro per la sola ragione che e' difficile immaginare uno scenario attendibile di reazione dei mercati, possiamo e dobbiamo fare un referendum per abolire il fiscal compact.
Bisogna farlo, altrimenti noi e i nostri figli resteremo senza un futuro in Italia. Secondo voi questo referendum anti-fiscal compact si puo' fare?

Christian 28.01.14 07:33| 
 |
Rispondi al commento

scaiola.
la sua assoluzione è lo scandalo più marcio che si possa sopportare.
ma chi è o chi sono quei giudici che hanno assolto scaiola?

ma i magistrati sono tutti così corrotti da far passare una faccenda del genere senza un loro commento?

la magistratura presta il fianco alle più lerce supposizioni.

ma nessun magistrato si ribella a questa sentenza porcata e surreale?

stanno facendo di tutto x fare incazzare la gente
forse ci riusciranno.

siamo adesso ad un livello superiore

orlando g., torino Commentatore certificato 28.01.14 07:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/tecnologia/14_gennaio_27/datagate-nsa-spiava-giocatori-angry-birds-utenti-app-piu-popolari-1c4b103c-877b-11e3-b7c5-5c15c6838f80.shtml

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.01.14 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzie è il peggiore di tutti perché incarna quel modello aziendale efficientista che sta provocando tanti danni e se ne frega delle persone. La "persona" deve tornare al centro di ogni dibattito. Introdurre regole "politiche" alla libera circolazione di capitali e merci. Recuperare sovranità monetaria, facendo asse con tutti i paesi nelle nostre condizioni e poi con quelli che avrebbero da guadagnarci in termini di qualità della vita (praticamente tutti). Svelare l'inganno della competitività, produttività e della crescita. Puntare ad un'economia della responsabilità e felicità. Stoppare le privatizzazioni di settori chiave che debbono restare preminentemente pubblici (scuola, sanità, acqua, energia, telecomunicazioni,ecc.). Renzie piace al Berlusca perché entrambi portano avanti lo stesso progetto, sono profondamente sintonizzati. Renzie piace all'elite (?!?) industriale e finanziaria, nazionale e globale, perché porta avanti il loro paradigma, quello che aumenta le diseguaglianze e produce povertà diffusa anche dove prima non c'era. Si potrebbe parlare o scrivere per ore sui danni che sta provocando questo modello a miliardi di persone e al pianeta....per questo sono convinto che l'ultima speranza sia quella di votare massicciamente per il Movimento 5 Stelle, che sta dimostrando nei fatti che è possibile una politica migliore, svincolata da lobbies e denaro, una politica fatta di idee e soluzioni con la persona sempre al centro.  Possiamo esser noi a cambiar finalmente il paradigma...pensiamo positivo. Forza a tutti noi e buona giornata al blog!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 06:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_______________________________________________________

Come fa Renzi a chiamare l'accordo con il condannato di Forza Italia una riforma quando propone ancora una volta il Premio di Maggioranza nel suo salotto che La Corte Costituzionale ha appena detto che era incostituzionale nella legge Calderoli/Berlusconi il "Porcellum" !?

Vogliono annullare la Democrazia sbarrando e premiando...ma usano parole come "riforma" per spacciare la truffa al popolo!

La legge deve essere proposta da tutti in parlamento!

______________________________________________________


Corte Costituzionale

fonte:
http://www.tg3.rai.it/dl/tg3/articoli/ContentItem-c5f56594-9878-486f-a23e-b0714031c818.html#sthash.DsBfXjiC.dpuf

"...Le camere sono legittime, e se si votasse domani, lo si farebbe col proporzionale puro. Lo ha deciso la Consulta, che ha pubblicato le motivazioni della sentenza, che vede la legge elettorale incostituzionale. Dopo quattro ore di Camera di Consiglio, i quindici giudici hanno depositato le motivazioni, in 26 pagine. No al premio di maggioranza e possibilità per l'elettore di esprimere una sola preferenza. - See more at: [...]"

_____________________________________________________

“PREMIO DI MAGGIORANZA DISTORSIVO”

fonte:
http://www.lastampa.it/2014/01/13/italia/politica/procellum-depositata-la-sentenza-3wG4Qm2pQpj5aNPGXVgvxK/pagina.html


"... al relatore Giuseppe Tesauro il compito di illustrare le motivazioni, che sono poi state oggetto di discussione da parte della Corte, con limature in particolare sui due nodi: premio e liste. Sul primo aspetto, la Consulta ha stabilito che un premio senza una soglia «ragionevole» è «distorsivo» della volontà degli elettori e «non proporzionato» rispetto agli stessi obiettivi di governabilità che si prefigge. Per essere legittimo un premio deve essere ragionevole e prevedere una soglia minima di voti sotto il quale non scatta. Quale sia questa soglia la Corte non lo esplicita, semmai dovrà farlo il Parlamento. [...]

john buatti 28.01.14 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Datagate, la Nsa spiava i giocatori di Angry Birds
e gli utenti delle app più popolari
Le nuove rivelazioni del «Guardian»e del «New York Times»
Usati anche i software più diffusi per raccogliere dati

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.01.14 06:35| 
 |
Rispondi al commento

cres

intendi che si deve somigliare a questo qui?

https://www.youtube.com/watch?v=W7bX-iNZ15w

john buatti 28.01.14 05:33| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,CASALEGGIO,BECCHI, GRILLINI 'ARRENDETEVI' SIETE STATI ACCERCHITI ANCHE VOI, IN PARLAMENTO - DOVE NON VI FANNO CONTARE NADA DE NADA - PER STRADA - DOVE NON VI FA' NESSUNO - E IN TV - DOVE NON VI FANNO NEANHE PARLARE.
MEDIASET REGALERA' UN TELEVISORE AD OGNI MUMMIETTA
CHE SOMIGLI ALLA MASCHERA DI ARCORE E AD OGNI
PISCHELLO COL GIUBBINO DI RENZIE !!! E CIFARANNO
VEDERE 'I DIECI COMANDAMENTI' NELLA VICINA BOCCIOFILA.
NON RESTA CHE GUARDARE.... E ASPETTARE IL FONDO...
ANCHE I FORCONI SONO STATI ACCERCHIATI E CONDOTTI
ALLA RESA, I DIPENDENTI SICILIANI STANNO PER ESSERE PASSATI PER LA SPADA (SENZA STIPENDI)DELLA
FAME.
IL RESTO E' CHIACCHIERA !! SOLO ROBESPERRE CI PUO'
SALVARE....E' UN PO' CRUENTO...MA NON C'E' ALTRA
VIA.

cres 28.01.14 04:39| 
 |
Rispondi al commento


___________________________________________________________

Vogliono farci credere che la Banca che ha visionato e valutato l'immobile di Scagliola davanti al Colosseo prima di prestargli i soldi ha dato una valutazione di €60000 ?

La magistratura ha mai chiesto alla Banca perché l'immobile è stato valutato a cosi poco?

La banca prima di prestare i soldi a chiunque fa queste verifiche!

john buatti 28.01.14 04:22| 
 |
Rispondi al commento


Scagliola:


se prendi un prestito bancario è la Banca a dirti quanto devi mensilmente!

E' la Banca che prima di prestarti i soldi controlla se l'immobile vale quella cifra e controlla se hai una garanzia da ipotecare o un garantore !

Chiediamo alla Banca quanto ha prestato a Scagliola!?

E se fosse minimamente vero che non sapeva chi gli pagava il prestito Bancario allora perché non si condanna chi lo ha pagato per lui?

Poi chiediamo che valore ha dichiarato al Catasto? €600.000 o di €15000000?

Stranamente il caso dura circa 4 anni per mandare in prescrizione chi per lui ha commesso il finanziamento illecito cioè la legge che Ghedini/Alfano introdussero per salvare Berlusconi cioè allungando i tempi con i tuoi legali fai cadere la sentenza in prescrizione!

Ma ora serve un appello civile fino al terzo grado per vedere se si salva!


1) DURANTE L'ULTIMA GUERRA SI LEGGEVANO CARTELLI CON SU SCRITTO "QUESTO NEGOZIO E' ARIANO E GLI EBREI NON POSSONO ENTRARE" ED ORA LEGGEREMO "QUESTO NEGOZIO E' EBREO ED I PALESTINESI NON POSSONO ENTRARE"!!!
2)L'UNIONE EUROPEA NON VA CANCELLATA MA VA RIFORMATA E MIGLIORATA E BISOGNA APPLICARE BENE I PATTI COSTITUENTI CHE PARLANO DI SOLIDARIETA' FRA LE NAZIONI!!!
3)STIAMO MOLTO ATTENTI ALLA MASSONERIA DEVIATA ED AI SERVIZI SEGRETI DEVIATI CHE NBE FANNO DI TUTTI I COLORI!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 28.01.14 03:04| 
 |
Rispondi al commento

1) IL MINISTRO DE GIROLAMO SI E' DIMESA E COME MAI NON SI DIMETTE LA CANCELLIERI CHE HA RAPPORTI CON MAFIOSI E CON AMICI DEI MAFIOSI???
2)LO STATO DEVE IMPADRONIRSI DI TUTTI I BENI SEQUESTATI ALLA MAFIA E DARLI POI A CHI HA BISOGNO O PER OPERE BUONE!!!
3) ADRIANO SOFRI E' UN DELINQUENTE CHE HA UCCISO IL COMMISSARIO CALABRESI E NON DEVE PIU' SCRIVERE SUI GIORNALI O APPARIRE IN TV!!!
4) IL RICCOMETRO DEVE RISULTARE ANCHE NELLE DICHIARAZIONI DEI REDDITI CIOE' OGNI CONTRIBUENTE DEVE SCRIVERE TUTTO IL PATRIMONIO CHE POSSIEDE E PER CHI EVADE LE TASSE BISOGNA APPLICARE LA FAMOSA LEGGE "MANETTE AGLI EVASORI"!!! PER SALVARE IL PAESE CI VUOLE UNA LEGGE PATRIMONIALE!!!
5) IL CONTE PIETRO MARZOTTO SI E' DIMESSO DALLA ASSOCIAZIONE CAVALIERI DEL LAVORO PERCHE' IN ESSA VI E' TUTTORA ISCRITTO IL PREGIUDICATO BERLUSCONI!!!
6) IL PRSIDENTE NASPOLITANO STA GRAVEMNENTE E IGNOMIGNOSAMENTE PROTEGGENDO IL PREGIUDICATO BERLUSCONI!!!
7) GLI EBREI HANNO SUBITO LE PERSECUZIONI DEI NAZISTI MA ORA SONO GLI ISRAELIANI CHE PERSEGUITANO I PALESTINESI!!!
8) ORA SI E' SAPUTO CHE VELTRONI PER FARE UN FAVORE AL PREGIUDICATO BERLUSCONI HA FATTO CADERE L'ULTIMO GOVERNO PRODI E DI CONSEGUENZA E' CERTO CHE I 101 PARLAMENTARI CHE NON HANNO ELETTO PRODI A PRESIDENTE DELLA REPUBBLICXA SONO AMICI DI VELTRONI E QUINDI DI RENZI!!! ATTENTI A QUEI DUE!!!
9) ALL'INCONTRO RENZI/BERLUSCONI HANNO PROTESTATO IL POPOLO VIOLA E UN VECCHIO COMUNISTA DI 85 ANNI MA DOV'ERANO GLI ALTRI PARTITI CONTRARI A QUESTO INCONTRO???
10) M5S ORGANIZZIAMOCI A DOVERE CON INCONTRI E RIUNIONI, DOBBIAMO RIVOLGEDRCI E PARLARE SOPRATTUTTO AI CITTADINI CHE NON VANNO PIU' A VOTARE E SOPRATTUTTOI ANDIAMO NOI IN TV!!! DOBBIAMO MOSTRARCI PIU' INTERESSANTI E PIU' CREDIBILI DEL PREGIUDICATO BERLUSCONI!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 28.01.14 02:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il percorso è segnato, ma gli italiani lo rimuovono dal loro cervello.La Bundesbank tedesca ci avverte da tempo, ma noi facciamo finta di ignorarlo per rimuovere un male del quale non vogliamo prendere coscienza. Prima, da diversi mesi, la banca tedesca ha analizzato il patrimonio delle famiglie italiane ed ha osservato che le sarebbero troppo ricche (estate 1013 ) . Oggi accelera e afferma che i cittadini di uno stato con eccessivo debito pubblico dovrebbero pagare con il loro patrimonio. Poi aggiunge che o vendiamo le aziende pubbliche o l'oro della banca d'Italia. Mentre qualche mese or sono, con l'assenso del nostro governo, è stato stabilito che anche i correntisti, sul modello Cipro, paghino per salvare la loro banca dal fallimento. Nel frattempo, attuando un'enorme distrazione di massa, i media ci sospingono a discutere solo di Imu e sistemi elettorali. Ma gli elettori italiani, come tante oche, starnazzano e cercano improbabili rifugi individuali. Il cerchio si sta chiudendo. Capito mi hai ?!

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 01:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri politici, nessuno escluso, sono andati nelle istituzioni dell'UE, solo per dire amen ai diktat del duo francogermanico che si è cosi' fatto un vestito a sua immagine e convenienza !
Adesso con le nuove elezioni spero che gli eletti del movimento ridiscuteranno ogni risvolto dei trattati firmati dai precedenti rappresentanti italiani, zerbini delle istituzioni, chiamate a torto europee, ma di fatto correi della nostra decadenza !
Ma la prima decisione senza la quale non ci sarà futuro è il recupero della sovranità monetaria e l'uscita dall'euro!
Davanti a quello che si sente ogni giorno sulla nuova fregatura che sta preparando per gli italiani,il nuovo trio dell'inciucio Napolitano, Renzi e Berlusconi, per me stiamo rientrando nel letto dello stesso fiume di sempre, fatto di parole vane, di acqua putrida che riceve senza filtro gli scarichi di tutte le fogne del paese, ma che in più trasporta dai paesi stranieri i controllori degli interessi dei nostri strozzini rappresentati dalle banche criminali che ci asfissiano !

Bruno Marioli 28.01.14 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena trovato: ecco un Bersani che la dice giusta!

https://www.youtube.com/watch?list=UU_ucqgoQIb6e4xQVWZDa7FQ&v=nNp19IrKnhw

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 01:00| 
 |
Rispondi al commento

meno male che si alza forte e chiara la voce dei sindacati a difesa dei lavoratori!!!meno male che landini e camusso e altri si dichiarano a favore dei cittadini e contro questo governo vergogna!!!stanno organizzando manifestazioni e scioperi,e chiedono incontri e minacciano azioni continue!!!!il M5S non è solo contro la casta delinquenziale!!!!!!!!!!

(mi dicono che devo essermi drogato...)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crisi economica è stata pilotata grazie ad un cosiddetto "errore" Excel che errore non è ma si tratta di dati che non sono stati inclusi nella formula cioè alcuni paesi, che hanno fatto apparire i risultati dello studio a favore dell'Austerity !

Da qui milioni di europei hanno perso lavoro casa e risparmi e o vita!

I tre errori
Il primo degli errori scoperti da Herndon è allo stesso tempo il più incredibile, il più pubblicizzato e il meno importante. Si tratta di un pasticcio con le celle di una tabella Excel, il programma di Microsoft per la gestione di fogli elettronici. Per ottenere la media della crescita dei paesi con alto debito, Reinhart e Rogoff hanno evidenziato soltanto 15 nazioni in una tabella che ne comprendeva venti. Questo ha causato un errore nei risultati: dei cinque paesi mancanti, però, soltanto il Belgio era un paese con alto debito e la sua crescita economica nel periodo preso in esame non era molto differente da quella degli altri paesi. Il risultato finale, quindi, è stato poco intaccato dall’errore (che è comunque molto imbarazzante, come hanno segnalato quasi tutti i commentatori).[...]
____________________________________________________________

Se l’austerity europea si basa su un errore di Excel
http://www.linkiesta.it/austerity-errore-excel

L’austerity è stata realizzata per un errore su Excel

http://www.ioamolitalia.it/blogs/vivere-senza-l-euro/l%E2%80%99austerity-e-stata-realizzata-per-un-errore-su-excel.html

Is the evidence for austerity based on an Excel spreadsheet error?

http://www.washingtonpost.com/blogs/wonkblog/wp/2013/04/16/is-the-best-evidence-for-austerity-based-on-an-excel-spreadsheet-error/

L’austerity europea si basa su un errore di Excel

http://geopoliticamente.wordpress.com/2013/04/25/lausterity-europea-si-basa-su-un-errore-di-excel/

Un ragazzo ha smontato l’austerity?

http://www.ilpost.it/2013/05/04/thomas-herndon-harvard-austerity/

john buatti 28.01.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari pentastellati,
oggi come ogni 29 gennaio da un po' di anni a questa parte ci hanno letteralmente triturato i maroni col becero evento di PEDAGOGIA DI REGIME (si pensi alla programmazione tv) che è la Giornata della Memoria: una infelice invenzione del piddino filosionista Furio Colombo, concepita con il preciso scopo di assegnare agli Ebrei il ruolo di Vittima Assoluta della Storia (al cui confronto nessuna altra vittima è paragonabile) e, per "logica" (?) estensione, farci accettare la Shoah (al cui confronto nessun crimine dell'umanità è paragonabile) quale patente di impunità per ogni atroce azione passata, presente o futura commessa dallo STATO EBRAICO DI ISRAELE, un'entità nazionale illegale e nazistoide che pratica un regime di APARTHEID. Oltre a possedere il secondo arsenale atomico mondiale (pur trincerandosi dietro la "dottrina dell'ambiguità") e a pretendere dai vicini arabi il rispetto di Trattati internazionali che Israele stesso si guarda bene dal ratificare.
(btw, si ricordi che opinione avevano del sionismo Albert Einstein e Hannah Arendt: http://tinyurl.com/poxu4ur )

Sia chiaro, non sono affatto un antisemita (a meno di non considerare validi i criteri di Re Giorgio: http://tinyurl.com/3uoe6vy ), né un negazionista: mi è chiara l'atrocità dei crimini nazifascisti (non solo verso gli Ebrei).
Ma è proprio per questo che "MEMORIA" dovrebbe significare non già un collettivo lavaggio del cervello per il riconoscimento di indebite (e inestinguibili) patenti di impunità al sionismo, bensì l'impegno a far sì che altri CRIMINI CONTRO INCOLPEVOLI ESSERI UMANI NON SI RIPETANO PIÙ.

Però non è così: il mondo è dilaniato da guerre e destabilizzazioni create a bella posta. Da "missioni di pace" e da "rivoluzioni colorate".

E poi c'è un NUOVO TIPO DI GUERRA contro i popoli, quella ECONOMICA. E un nuovo tipo di TOTALITARISMO, quello FINANZIARIO, tutelato dalla Troika di cui l'UE è parte.

Anche il FISCAL COMPACT è un'arma di distruzione di massa!

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 28.01.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO FALANGE DEPUTATO INGLESE
IL MOVIMENTO SARA' LA VERA VOCE
IN QUEL GHETTO DI MAFIOSI
PARASSITI DEI POPOLI

EURO ITALIANO VALORE EURO
E VEDREMO COME AFFOSSEREMO TUTTI
L' ITALIA PRIMA DELL'EURO
SUPERIORE DELLA GERMANIA

DISFATE QUESTO GIOCO CATENA DI SANT' ANTONIO
GESTITO DA FINANZIERI E POLITICI CORROTTI
CHE SI AVVALGONO DI LEGGI E GOVERNI INCOSTITUZIONALI

ope 28.01.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Rinegoziare MES e Fiscal Compact...sono due pietre per il nostro paese che ci fanno e faranno sprofondare giù molto in fretta. Fior di economisti sostengono che l'uscita dall'Euro è l'unica cosa da fare veramente...IO CI CREDO!!!!

Paolo Potorti, paopa1985@gmail.com Commentatore certificato 28.01.14 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Il nano malefico, attraverso le sue immonde televisioni, ha diserbato per 20 anni il terreno di coltura dei cervelli degli italioti.
In quel terreno avvelenato dall'ignoranza non cresce più nulla. Un deserto di idee e di cultura popola le menti degli italioti telelobotomizzati.
Solo in un tale scenario di totale passività mentale, una classe politica di cialtroni affarratutto ha potuto fare i propri comodi.
Oggi, dopo 20 anni, ci troviamo nelle condizioni tipiche di un paese sottosviluppato, con un'economia precipitata al 49° posto (altro che G8) sorpassato anche dal Marocco.
Mi chiedo cosa debba ancora accadere perchè l'italiota comprenda di essere stato relegato a mero elettore che mette una X; quella X è come firmare una delega in bianco che autorizza i partiti a continuare a depredarli indisturbati e privarli dei loro pochissimi diritti rimasti.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.14 00:27| 
 |
Rispondi al commento

✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩

Ragazzi se aumentano le stelle aumenta la luce
se no si torna nell'oscurità

✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩


buona notte a tutti

da nessun copy
prossimo elettore ✩ ✩ ✩ ✩ ✩

nessun copy 28.01.14 00:27| 
 |
Rispondi al commento

E' diventato stupido il fatto di tentare a ragionare sui prb. dell'europa ,quando si parla sempre troppo sugli argomenti però mai non si conclude mai nulla di positivo , ma sempre cose che ci portano al contrario di quello che vorremo cioè ad un vero collasso della nazione. O si esce velocemente da questo sistema o si scappa dall'italia dato che stiampo andando ad una crisi senza fuga....

giovanni.p(vicenza) 28.01.14 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Da Renzi sempre le solite frasi fate del tipo bisogna fare presto, non ci sarà più l'occasione per cambiare le cose, questa è l'ultima possibilità ... Intanto questi sono i risultati del governo Letta da quando Renzi è segretario:
-Legge elettorale = chiacchiere
-Job Act = chiacchiere
-Taglio miliardario ai costi della politica = chiacchiere
-Abolizione senato e provincie = chiacchiere
-Segnali di uscita dalla crisi= chiacchiere
-Riforme= chiacchiere
-Mini-IMU = fatti
-Maggiorazione TARES = fatti
-Aumento TASI dal 2,5 al 3,5 per mille sulla prima casa e dal 10,6 all'11,6
sulla seconda = fatti
-Rincari su alimentari, trasporti locali, pedaggi autostradali, assicurazioni,
benzina, elettricità, servizi bancari = fatti
-Nomina di altri 22 prefetti col risultato di 207 prefetti per 105 prefetture = fatti
-Altri 266 vitalizi nel Lazio dopo lo scandalo Fiorito= fatti
Regalo miliardario alle banche private col decreto Imu-Bankitalia= fatti
Eccole qua le grandi riforme renziane.

Lorenzo M. Commentatore certificato 28.01.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

IL COLOSSALE INGANNO DEL FISCAL COMPACT.

Bene, si incomincia a fare sul serio.
Sono queste le informazioni che servono per svegliare i cittadini italiani.
E' inutile mettere l'attenzione su Renzi, Berlusconi e tutti gli altri cialtroni perchè sono pedine minori.
Il nostro destino e il nostro futuro ce lo stanno massacrando i trattati europei e i criminali che ci stanno dietro.
Se riusciremo a mandare un folto gruppo dei nostri 5S ne vedremo e sentiremo delle belle...dobbiamo lottare, sostenerli e riprenderci il nostro futuro.
Sempre grande il professor Paolo Becchi!

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 28.01.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento

bravo quel ragazzo a piazza pulita!

Gab Riele Commentatore certificato 28.01.14 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però, simpatico vedere un ex-fascista (GUF) alle commemorazioni del GIORNO DELLA MEMORIA, vero morfeo?

mario 27.01.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

forza Italia fa saltare l'accordo sulla legge elettorale Renzi è bruciato

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo senza soldi il paese non riparte e siccome in Italia se so' magnati pure er ciborio i soldi ce li può dare solo l'Europa (per evitare di saltare lei stessa).Per minacciare l'Europa ci vuole un uomo che rappresenti il paese in maniera sostanziale.Grillo non partecipa.Chi rimane: Renzi e Berlusconi.Chiunque dei due vinca ... dovremo ringraziare Grillo che non ha cambiato le cose così come ci aveva fatto sognare.

ANTONIO.CHICHIERCHIA 27.01.14 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Anche a livello internazionale si vuole accantonare la volontà popolare come in Italia. E' forse questo il senso dell'Unione Europea com'è ora. Non resta che sperare in una seria presa di coscienza di chi andrà a votare alle europee e che il buon senso ce la mandi buona. CHe questo post possa illuminare coloro che vorrebbero che il M5S non si presenti alle europee.

papà francesco, Roma Commentatore certificato 27.01.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Flash news delle 23:29: In I commissione camera saltato l'accordo sulla legge elettorale. Forza Italia ha fatto saltare il banco.

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo:
Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio?
Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre?
Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese?
I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi.
Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema?
Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia.
Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti?
Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?
Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese?
Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 27.01.14 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Con questo governo di delinquenti, incapaci, inaffidabili, partiti che si muovono nello stesso letamaio, delinquenti che sono incollati alle poltrone da decenni e giovani rotamatori come renzie che vuole governare riesumando cadaveri come il berlusc,,, e questi sarebbero il futuro per l'Italia,, non abbiamo alternative,, MANDIAMOLI TUTTI CASA,,,, USCIAMO DALL'EURO E DALL'EUROPA,, O SARA' LA FINE PER TUTTI GLI ITALIANI ONESTI CHE HANNO LAVORATO E LAVORANO PER RIPRENDERCI LA DIGNITA' CHE MERITIAMO, mandiamoli tutti a casa questo ammasso di delinquenti,, o con le buone oooo,,,,,

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 27.01.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Renzie forse ha voluto incontrare il Nano Malefico tenendo a mente la canzone di De andrè:

"dal letame nascono i fior"

E quindi avrà pensato il 'nostro'...dove lo trovo miglior letame che da quelle parti?

Ok Renzie...infatti dal letame nascono i fiori...

Ma cazzo...tu, incontrando quel tizio ti sei immerso fino al collo nella mer..a mescolata al fango!....

Che non è proprio la stessa cosa del buon letame...

Ma da un berlusconiano come te nn ci si può aspettare che noti la differenza....

Dino Colombo Commentatore certificato 27.01.14 23:29| 
 |
Rispondi al commento

oggi ho visto un video di una intervista di Paola Taverna fatto mi pare da servizio pubblico ,non riesco più a trovarlo. QUalcuno mi sa aiutare ? grazie


Grazie a tutti per la compagnia, sogni stellati!
a domani!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 27.01.14 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha visto presa diretta ?
Embe adesso si spiega perché il lavoro in Italia non c'è

Rosa Anna 27.01.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento

RENZI...un Destronzo della Sinistra Destronza...

Dino Colombo Commentatore certificato 27.01.14 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Stasera anticipo la poesia. In primis, perché non ho niente da dire di diverso da quello che ho già letto, e poi perchè tante nostre stelle vanno a dormire presto...

Si tratta di una poesia/testo di un vero poeta moderno.


Povera Patria
schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sà cos'è il pudore
si credono potenti e gli va bene quel che fanno
e tutto gli appartiene
Tra i governanti
quanti perfetti e inutili buffoni
Questo paese è devastato dal dolore
ma non vi danno un pò di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore

Non cambierà, non cambierà
No cambierà, forse cambierà

Ma come scusare le iene negli stadi
e quelle dei giornali
Nel fango affonda lo stivale dei maiali
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale

Non cambierò, non cambierà
Sì che cambierà, vedrai che cambierà

Vorrei che il mondo
torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori
che non si parli più di dittatura
se avremo ancora un pò da vivere

La primavera intanto tarda ad arrivare


POVERA PATRIA - Franco Battiato -

Buona notte e sogni stellati, a tutti


www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 27.01.14 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL 1992 AD OGGI SONO STATI PRIVATIZZATI FORSE CENTINAIA DI AZIENDE ED ENTI PUBBLICI...

Vi risulta che da quel tempo sia stato 'ABBATTUTO' UN SOLO CENTESIMO DI DEBITO PUBBLICO?????

Signori...questi decidono SULLE NOSTRE TESTE tutto quel cazzo che pare a loro!

Ci stanno DEFRAUDANDO...e noi...COGLIONI che glielo lasciamo fare!

Ma che ve lo dico a fa....

Dino Colombo Commentatore certificato 27.01.14 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Oggi pioveva, il cielo era tutto grigio,
poi pian piano le nubi si sono fatte leggere e...
un arcobaleno così bello non lo avevo mai visto!

http://www.youtube.com/watch?v=XxXzD0eQQBg

Buona ...nanna bimbi!

^.^
----------------------------------------------------
P.S. lo riposto quì al posto giusto,
perchè tanto pè nun smentimmi mai,
m'ero sbajata e v'avevo dato la bonanotte
sur post de prima, quello der passaparola ^__^

Daniela M. Commentatore certificato 27.01.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che NESSUNO CHIEDE CONTO AI SINDACATI (sopratutto a quelli della 'triplice' CGIL-CISL-E UIL) dei LORO VERI BILANCI?

O DEL VERO NUMERO DEI LORO ISCRITTI?

O DEI CONGRESSI CHE DOVREBBERO FARSI CON CADENZA REGOLARE E CHE POTREBBERO CAMBIARE I LORO DIRIGENTI CHE INVECE NN SI FANNO?

E INVECE SONO TUTTI INAMOVIBILI (ALMENO FINCHE' NN C'E' PRONTO, ANCHE PER LORO, UN POSTO IN POLITICA).

E questo perchè ormai mi sono fatto la convinzione che è 'IL SISTEMA' li vuole così...

GENTE DI CUI FIDARSI!! (Affinchè NON facciano quello che sarebbe il vero motivo della loro 'esistenza in vita'...gli INTERESSI DEI LAVORATORI!)

Ne volete la prova?

Chiedetevi se la CLASSE LAVORATRICE ha fatto dei PROGRESSI O SOLO REGRESSI nella conquista o salvaguardia dei propri DIRITTI DA ALMENO 30 ANNI A QUESTA PARTE...

E la risposta datevela da soli!

Dino Colombo Commentatore certificato 27.01.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

andiamo in tv a dirle ste cose, prima che sia troppo tardi
forza grillo
forza M5S

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 27.01.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto...

Il Movimento 5 Stelle non va visto solo nella sua vocazione di cambiamento nazionale, ma, con la luce che riflette dappertutto, è faro per un decisivo cambiamento in Europa e per la politica economico, finanziaria, sociale del mondo intero.

Il Movimento 5 Stelle non è solo opposizione in Italia ma è L'OPPOSIZIONE a questo tipo di società economico/monetaria nel MONDO INTERO-.

Passate parola!!

Et questo est l'origginale. Et nun lo siocco ssjacallo ...

Francesco Folchi

F F (thats all folks), AmoR Commentatore certificato 27.01.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#M5S FINIREMO A CAZZOTTI, PERCHE' LA KASTA DELLA TROIKA NON MOLLERA' MAI L'OSSO ABBIAMO TROPPI CREDITORI ! ! !

Giampaolo Segatel 27.01.14 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Sto vedendo Presa Diretta sul caso Telecom, da ex dipendente del gruppo Stet Telecom chiedo che Patuano venga arrestato, torturato, stuprato, mutilato, scorticato e bruciato vivo.

Mario Genovesi 27.01.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so chi ha visto lo streaming oggi dal senato, ma a me sono cadute le braccia quando ho sentito l'intervento di Lorenzo Battista. Ma questo ci è o si fa? Sentite questa perché è fantastica: ha criticato la scelta di non essersi seduti al tavolo delle trattative con Renzie e il delinquente di Arcore per fare la legge elettorale perché si poteva far accettare IL VINCOLO DEI DUE MANDATI. Ah Battista, ma ce la fai? Ci sei? Renzie i due mandati li ha già fatti, uno in provincia e uno come sindaco di Firenze, secondo te accetta i due mandati così non può nemmeno essere eletto? Secondo te i generali di Pd e Forza Italia che sono da 20 anni in parlamento accettano di rimanere a casa? Caro Battista, il movimento dice dal primo giorno che le leggi si fanno in parlamento, alla luce del sole, e avremmo dovuto andare al Nazareno a discutere con degli extra-parlamentari, in privato, di inciuci e di truffe varie?

Questo o è scemo, oppure è già sul libro paga di qualcuno, e spero ardentemente nella prima ipotesi

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna,Nazione, Stato, confederazione di Stati o aggregazione di popoli è nata avendo come riferimento cardine principale la moneta si chiami euro o altro.
Le unioni di Stati sono nate su ben altri valori, come la sussidiarietà, la collaborazione, l'unità d'intenti nel futuro ecc.
Basare tutto sull'euro è un'utopia che nel futuro porterà seri guai a quei paesi che non stanno al passo o che per rimanerci svenderanno la propria sovranità.
L'Italia molto probabilmente vedrà una costante ma progressiva difficoltà economica di tutti i suoi cittadini e verrà distrutto quel poco di sociale che resta.
Non può esistere un'unica moneta in diversi Stati, quando questa incide profondamente sui suoi associati che soggiaciono a differenti normative e Leggi,inoltre non esiste che si cedano fette di sovranità economica senza chiederne conto ai cittadini, specialmente in periodi di recessione o di stagnazione economica.
Pertanto la risoluzione è una sola:
Devono andare tutti a casa e subito in quanto non esiste democrazia contro il volere dei popoli.oppure sostituendosi scaltramente per un bene che non c'è, agli stessi.

AL - 2012 27.01.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come posso io, cittadino e lavoratore, sentirmi vincolato da degli accordi stipulati tra ladroni e delinquenti per il loro tornaconto personale?
a che titolo?
la peste era meglio.

mister x, ravenna Commentatore certificato 27.01.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Nei talk show dove ci sono giornalisti fasulli come Formigli è vietato nominare invano il M5S invece parlare contro è legittimo.
Nei talk show si deve parlare solo del copia e incolla del partito unico.

claudio a., verona Commentatore certificato 27.01.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Dai che tra poco c'è la guerra civile! E quelli che hann dato i 2 euro e il voto a certi pupazzi, si mangeranno le balle... alcuni lo stanno già facendo.
Non facevano prima a stracciare la tessera del sindacato e del partito? No? Allora si godano questo e stiano zitti:

http://lastampa.it/2014/01/27/economia/electrolux-nel-piano-il-maxitaglio-dei-salari-e-la-chiusura-del-polo-in-friuli-Q2PJ3ztFucHWjnIZLlym3M/pagina.html

3mendo 27.01.14 22:52| 
 |
Rispondi al commento

So di essere sicuramente fuori tema ma non riesco ad avere da nessuno dei 5S una risposta. Io so che Di Battista era collegato da uno studiolo attaccato a quello principale da dove andava in onda Servizio Pubblico dello scorso giovedì. Questa cosa non è quantomeno ridicola? Che ne pensate? Spero in un vostro giudizio obiettivo.. da telespettatore di quella trasmissione mi sono sentito preso in giro da questa scelta del Di Battista. E voi?

Giovanni 27.01.14 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è un paese di vecchi, non di giovani, volevo scrivere
un pò intimoriti dall'età, ma semrpe un paese di vecchi resta, ma in salute, le giovani generazioni ci stanno rubando il futuro

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questo è uno scoop!!!!

Ti consiglio di leggere molto attentamente, Beppe.

C'è una banca, FINECO, che sui contratti di leasing (costruendo o in costruzione o SAL) potrebbe aver fatto qualche possibile sorpresina.

Sul contratto c'è scritta una cosa, sui conteggi effettivi delle rate potrebbe esserci qualche differenza ....


Beppe, anche 4 anni fa avevo scritto una cosa simile su HYPO BANK e poi con 3 anni di ritardo mi hanno chiamato a Striscia la Notizia per parlare di questo caso.

Ora, Beppe, ti consiglio di prendere seriamente in considerazione questo discorso dei leasing immobiliari della FINECO.

Io sono a disposizione: marcocali@sapienza-finanziaria.com

U. Marco Calì


Qui c'è il post che ho scritto su FINECO

http://www.umarcocali.com/2014/01/leasing-immobiliare-con-fineco.html


abbiamo già vinto noi pensionati, questi al governo possono contare solo sul fatto che noi si aspetti ancora un pò a passare all'incasso,
E' UN PAESE SI VECCHIIIIIII !!!! madonna mia, come mi consolo :)

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento

basta che però affrontiamo il tema delle pensioni minime, sarò contento se vincerete ma non mi andrebbe di perdere

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:39| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto un imbroglio, tutto mistificato al punto che non sappiamo più cosa sia giusto o sbagliato, vero o falso...Ci hanno ridotto così e noi li abbiamo lasciati fare e non abbiamo dato retta alle varie cassandre...
Lamentarsi adesso è un po' come piangere sul latte versato, bisognava svegliarsi prima, ma siamo stati così intenti a coltivare il nostro egoismo personale che non ci siamo accorti che ci avevano portato a bere in un fosso asciutto.
Grazie al Movimento stiamo cominciando a svegliarci e grazie ai ragazzi che lavorano in Parlamento si comincia a far saltar per aria gli inghippi...
ABBIAMO APPENA COMINCIATO, POI VINCEREMO NOI!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 27.01.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREFERENZE BALUARDO DI DEMOCRAZIA? COME NO! ECCO CHE COSA DENUNCIO’ A MONTECITORIO UN POLITICO CORAGGIOSO E ONESTO COME POCHI: GIACOMO MATTEOTTI
“In che modo si votava? Nella valle del Po, in Toscana e in altre regioni gli elettori votavano sotto controllo del partito fascista con la ‘regola del tre’…molti voti di preferenza sono stati scritti sulle schede dalla stessa mano” - Lo disse alla Camera dei deputati il 30 maggio 1924, chiedendo l’annullamento per brogli delle elezioni vinte da Mussolini. 10 giorni dopo fu assassinato… -

Francesco Bonazzi per Dagospia


"Dobbiamo dare all'elettore la possibilità di scegliersi il deputato", dice Angelino Jolie Alfano. Abolire le preferenze "è uno schiaffo alla democrazia", ammonisce Lorenzo Cesa, segretario di quel che resta dell'Udc. Renzie e il Banana vogliono "liste bloccate con nominati da pregiudicati e condannati in primo grado e nessuna preferenza", accusa Beppe Grillo. Ma soprattutto, ci sono Rosy Bindi, i bersaniani, Gianni Cuperlo e tutta la sinistra interna del Pd impegnati nella battaglia degli emendamenti per salvare le preferenze, "presidio di democrazia".

Sarà, ma ecco un brano di un celebre discorso parlamentare che, specialmente a sinistra, dovrebbero conoscere quasi a memoria:


"In che modo si votava? Nella valle del Po, in Toscana e in altre regioni gli elettori votavano sotto controllo del partito fascista con la ‘regola del tre'. Ciò fu dichiarato e apertamente insegnato persino da un prefetto, dal prefetto di Bologna: i fascisti consegnavano agli elettori un bollettino contenente tre numeri o tre nomi, secondo i luoghi, variamente alternati in maniera che tutte le combinazioni, cioè tutti gli elettori di ciascuna sezione, uno per uno, potessero essere controllati e riconosciuti personalmente nel loro voto (...)

Coloro che ebbero la ventura di votare e di raggiungere le cabine ebbero, dentro le cabine, in moltissimi comuni, della campagna, la visita di coloro che erano incaricati di controllare i lo

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.01.14 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanno a provocare un vecchio con la minima con tutti questi miliardi da pagare

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:33| 
 |
Rispondi al commento

'...in Italia gli assegni
si possono incassare in
contanti, senza un conto
corrente e senza limite di
mille euro, presso le filiali
della banca del titolare del
libretto degli assegni!...'

'La normativa che vieta i
pagamenti in contanti oltre
i mille euro non si applica a
banche e Poste: stop,
questo sarebbe sufficiente e
il post potrebbe finire qui,
ma continuo...'

riscuotere assegno superiore a 1000 euro

www.goldwingforum.it/index.php?topic=3180.0

klinker 27.01.14 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Non è sbagliato il principio generale del fiscal compact di ripagare il debito, manca però un dettaglio: quando il debito si inizia a restituirlo non si devono pagare più gli interessi, altrimenti il fondo monetario ci guadagna 2 volte o forse 3 se ci lasciano senza più nulla

Marco Saggio 27.01.14 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Questi partiti sono i camerieri delle lobbies, che cosa c'è d'apettarsi! Diventeremo italocinesi con un fucile carico puntato nel culo! Il popolo non ha bisogno d'intermediari venduti come questi
falsi voltaggabbana; andate tutti a votare almeno
per torgliersi la soddisfazione di mandarli a casa
fatelo per voi stessi, almeno!

zanzara velenosa 27.01.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si dirà: non è mai nata, e sono d'accordo. quella che chiamano europa è solo un'espressione geografica tenuta insieme dal timore del dollaro, che domina, sigh, io sono d'accordo con questa tesi

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Le prossime elezioni europee possono essere una vittoria per il M5S.
A patto che tutto ciò che è spiegato in questo post passi per i media nel modo giusto.

Quindi usate con parsimonia ma con efficacia i bravi comunicatori dei parlamentari M5S nella tv pubblica.

Se riusciamo potremo cambiare tutto.

Francesco M., Capoterra Commentatore certificato 27.01.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

L'EUROPA E' MORTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Un simile esborso in un periodo di vacche magre come questo non possiamo permettercelo.
A questo o accelleriamo l'unione politica od usciamo dalla UE (o comunque dismettiamo l'euro).

Peccato che gli stati uniti d'Europa previsti dal trattato (ex convenzione) di Lisbona non siano molto democratici.

Quindi ai ragazzi in parlamento dico: demolite questo progetto di Europa delle banche e delle multinazionali e costruite gli stati uniti d'Europa dei cittadini.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 27.01.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che palle !!

LivioDi Blasio 27.01.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento

avte fatto attenzione al fatto che nemmeno allo stadio si menano più, brutto segno, è una civiltà del pallone che si sta rassegnando ai trucchi e al calcioscommesse...

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Infiltratosi nella compagine calcistica internationale che ha comperato con i proventi della vendita delle teste de' cristiano imbalsamate, ch'elli est uso a raccogliere et portare alli selvaggi delle sue lande, ecco che elli ha dato la sua benedizione alli vari militi pagani o infedeli già infiltrati in quella compagine, come lo saracino Zaffiro Taidero (الله معنا per chi cognosce lo suo vero nome), li pagani amerindi Riccardo Alvaresso et Stefano Variasso o lo Jutus Nagaliber dalli oculi a mandorla.

Fate attenzione, cari sodali, poichè la scimitarra de' Al-Thohir non est stata abbandonata ma celata, et elli est pronto a tirarla fuor presto pe' mozzar teste da imbalsamar et rivender alli selvaggi dello suo Sultanato.

Diffidate indi della compagine internationale et pugnate contro coloro che la sostengon! Essi finanzian li mozzator de' teste cristiane et, perdipiù, sanza mai vincer una tenzone!

F F (thats all folks), AmoR Commentatore certificato 27.01.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte raga...notte stelline a domani...non ho voglia di vedere il tronchetto dell'ammore.
Tanto son tutti ladri dei soldi pubblici!
Aohhh.... pirelli poteva fare i preservativi!
Saio i soldi! *.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà perché ancora insisitono a dire che "l'Italia è una Repubblica democratica...". Una balla colossale che serve a rincoglionire chi non ne sa. Sarebbe meglio dire che l'Italia doveva/voleva essere tale, ma una manica di parassiti con prole e proseliti si sono insinuati nei punti base e non vogliono andarsene. La questione sociale non esiste quasi più! Esistonmo solo gli interessi di tale classe di tipo nuovo mafioso, quelli che fanno mettere in galera i boss e ne prendono il loro posto gonfiandosi da palloni e inserendo nuovi pizzi, perché quelle che fanno non sono leggi!
Dall'estero mi è stato detto "non si capisce come facciate a tenerli" e questo lo giro al blog intero nonché agli italiani. Rispondete voi, perché io ne ho le balle piene! Andate su qualche blog o forum straniero e fate come ho fatto io da tempo... partecipate e date spiegazioni, tanto vedrete come sarete presi per fondelli! Italiani? Buoni solo per la partita o le scosciate di qualche ultima donzella dai facili costumi.

Avete prole? State tranquilli: quando saranno adulti vi malediranno per quello che NON avete fatto, cari italioti!
Io non vado in Argentina o altri paesi, sto qui a combattere perché voglio la soddisfazione di vedere cadere quei merdosi parassiti che da troppo mangiano su ciò che facciamo. E così sarà perché il gioco si è fatto troppo lungo e non può durare. Con le buone o con le cattive dovranno andarsene e lasciare giù il malloppo!

Per l'ennesima volta: ESIGO IL POLITOMETRO!!!

3mendo 27.01.14 22:06| 
 |
Rispondi al commento

ormai se chiama Renzii a forza de sta in tv, tutti i canali sono suoi

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento

arieccolo Renzi sulla 7 !

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Aver firmato una cambiale in bianco verso gli altri Paesi Europee è un vero suicidio. Monti dovrebbe processato per aver portato l'Italia alla bancarotta tenendo presente che Monti fa parte di quel ristretto numero di persone che sotto l'aspetto finanziario decidono le sorti del Mondo per cui sarebbe anche interessante indagare su quel fronte che puzza di Massoneria o altro.

Renzo Grillo 27.01.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutto nasce negli anni 90 con l’operazione politico economica delle lobby occidentali come contrasto alla eccessiva crescita del potere economico dei paesi orientali, attraverso la cinesizzazione dei paesi europei più deboli e lo sfruttamento del loro tessuto industriale e del lavoro.
Primo passo:
concessione del potere finanziario dagli stati alle banche centrali e liberalizzazione e privatizzazione delle stesse.
Secondo passo:
concessione del potere di creare moneta alle banche centrali a discrezione delle stesse
nell' ambito speculativo finanziario con l’obbiettivo concreto di indurre gli stati ad indebitarsi per poi ricattarli rifiutando qualunque negoziazione.
Terzo passo:
aumento spregiudicato delle imposte per far fronte al debito, con la conseguenza di un crollo del potere d’acquisto dei salari.
Quarto passo:
introduzione del pareggio di bilancio in costituzione in modo da bloccare ogni possibile investimento a deficit verso lo stato sociale.
Quinto passo:
sottrazione graduale dei diritti ai lavoratori conquistati con anni di lotte sindacali e conseguente drastica e progressiva riduzione del salario.
Obbiettivo raggiunto:
trasformazione dei paesi mediterranei in cina d’Europa per competitività nei confronti dei paesi orientali, asservimento dei popoli, accentramento dei poteri, concentrazione della ricchezza su pochi.
Conseguenze di tali scelte:
distruzione della domanda interna, riduzione del tenore di vita della gente, deflazione, crollo della qualità produttiva, delocalizzazione delle imprese sane per eccesso di imposizione fiscale, aumento della disoccupazione, distruzione della piccola e media impresa, rischio guerra civile.

E POI DICONO CHE NON E’ COMPLOTTO!!!!!!!!!!!!!!!!
ALLE EUROPEE FACCIAMOLI NERI.

gianluca viti 27.01.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

daje, datemi qualche suggerimento su paesi extracomunitari dove posso vivere con la minima

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segue questo O.T. della sera.

Da la Rete del Grillo

Il miglior commento al post.

Le luci spente dell'Europa

di Fabio Mattia

Non spegniamo le luci anche in Italia. Caro Beppe, tu sei molto intransigente e sotto certi aspetti ciò ti fa onore. Ma "togliere il disturbo", come hai accennato ultimamente, solo perché con le attuali proposte di legge elettorale ti vogliono estromettere, sarebbe abbandonare milioni di persone che hanno avuto fiducia in te e che da te si aspettano elaborazioni di nuove strategie. Chiedi online, tramite la rete, se possiamo essere disponibili ad una coalizione con partiti minori (quali Sel o Ingroia oppure di Pietro ed altri). Se viene fatto per il bene del Paese, tale cosa non può considerarsi come arrendevolezza. Anzi!

No dico, alleanze con SEL, Ingroia, Di Pietro?

Ma che i troll so arrivati pure lì dentro?

Regà, cambiamo pusher, che Beppe deve restà va bene, ma alleasse co sta gente no!

Ma che l'ha scritto Orellana sto commento, o qualcun altro der Senato?

Notte.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 21:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

io con la minima questi 50 miliardi all'anno non li posso pagare; o mi aumentano la pensione o emigro in argentina

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 21:52| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi sono come la cingomma(gomma americana)....ognuno se la tira come vuole e come gli fa comodo!
Poi mi sa tanto che ad ogni sondaggio favorevole i partiti...paghino!
Quindi....lasciano il tempo che trovano!
Solo l'urna (sembra) l'unico risultato obiettivo!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Nei loro sondaggi farlocchi, se andiamo avanti con le presenze nelle piazze bilanciate con quelle televisive, arrivamo al 30%. Se si arriva nei loro finti sondaggi al 30% vuol dire che si può far saltare il banco e vincere. Oggi la forbice è tra il 21% al 23,5%, avanti tutta con le presenze mediatiche e il presenzialismo televisivo che è importantissimo

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

NOTTESTELLATA BLOG!

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.01.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
buonanotte, oggi mi sono scaldata troppo a causa di un insieme di forze negative, la di girolamo, la minaccia di renzi, il costruzionismo dei nostri eroi, scajola assolto, la santanchè in tv, a piazza pulita 32.5% al pd e 21% al M5*... poi LUIS neanche c'è per la catarsi, per cui sogni stellati per tutti!

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG3 :M5S AL 21%

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.01.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COLOSSALE INGANNO DEL FISCAL COMPACT.

Adesso s'è capito perchè dobbiamo invadere anche il Parlamento Europeo oltre che quello italiano?

Qui se non si va a "ridiscutere" questi trattati del caxxo nelle opportune sedi, si rischia, anzi, c'è la certezza, di collassi economici pericolosissimi!

La gente in stato di necessità accetta di tutto e può fare di tutto.

Tutti ci chiedono se il M5S si alleerà con qualcuno per le Europee, certo che ci alleeremo con qualcuno!

Ci alleeremo con tutti i cittadini europei che la pensano come noi!

È di vitale importanza coinvolgere tutti in questo processo di cambiamento, e forse potrebbe non bastare, figuratevi se andiamo tutti sparpagliati!

Con la Rete possiamo parlare al Mondo!

Si fa prima a mandare una mail che a sputare in faccia a chi ci sta di fronte!

Se entrano al Parlamento Europeo, diversi gruppi di cittadini con l'elmetto, saranno affari loro, non si vincerà, ma si lotterà da dentro, come a Roma, tutta un'altra storia!

Ringraziate Dio, o in chi credete voi, se c'è l'Armata Brancaleone 5 Stelle lì dentro, e non lo dice nessuno, ma dall'Italia è partita una vera rivolta civile e assolutamente pacifica.

Tremano al pensiero di trovarsi lì dentro gente che ragiona e che capisce, hanno il terrore che avvenga un "Contagio Civile".

NON ABBASSATE LA GUARDIA, LA BATTAGLIA SI FARÀ DURA, MOLTO DURA!

Più in alto arriviamo, più difficile sarà, ma ci saremo anche noi a decidere delle nostre sorti!

Affancxlo tutti!

Movimento Europeo Stellato.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 21:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il fiscal compat e il mes sono due cose vergognose,ma chi a firmato a letto cosa a firmato.alle europee il movimento 5 stelle prendera il 99% sono sicuro ede lunica salvezza del italia...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 27.01.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, fa che i nostri "ragazzi" in Europa abbiano tutto il sostegno possibile !

bruno 27.01.14 21:35| 
 |
Rispondi al commento

l'inchiesta di Scajola ' passata dal tribunale di Perugia a quello di Firenze per finire finalmente al tribunale più politicizzato dove finiscono tutte le inchieste che coinvolgono potenti da insabbiare, il Tribunale di Roma!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.01.14 21:34| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

l'inchiesta di scajola è passata da un tribunale ad un altro, da perugia a firenza per poi approdare finalmente al tribunale più politicizzato di tutti dove finiscono tutte le inchieste da insabbiare: il Tribunale di Roma.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.01.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Non solo abbiamo contratto un debito enorme per dar modo alle forze "sociali" di confrontarsi con programmi di piena occupazione e di piena protezione dei diritti del lavoro, per quanto abbiamo consentito una involuzione dello stesso mondo del lavoro quanto alla produzione e agli investimenti. In parole povere ci siamo sentiti ricchi solo perché potevamo disporre di soldi non nostri. E da qui non solo le follie delle retribuzioni faraoniche ma, soprattutto, quelle dei pensionamenti anticipati e incentivati. A questo va aggiunta la trama internazionale dell'euro allorché non si è capito quale necessita spingesse alcuni poteri a cambiar moneta se non per realizzare un programmato impoverimento dei paesi più esposti ed incapaci di tenere il passo. I nostri politici del tempo hanno osannato l'euro poiché hanno valutato, e non si sono sbagliati, che nelle more di una stretta che non poteva mancare nell'arco di un decennio, c'era per loro tutto il tempo di profittare della situazione per arricchirsi anche con il semplice gioco delle retribuzioni e dei sovvenzionamenti pubblici, ai partiti e consorterie collegate.
Sarà difficile uscirne se non si protesteranno i trattati iniqui che già ci hanno spinti in questa spirale perversa.
Una volta queste questioni debitorie si risolvevano con la cessione di territori (non è lontana quella di Nizza e Savoia) o con le guerre. Potrebbe essere questa la volta del buonsenso. Spes ultima dea!

loris cusano 27.01.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE OGGI EX MINISTRO SCAJOLA E COSTRUTTORE ANEMONE ASSOLTI. IL PRIMO PERCHÈ IL FATTO NON COSTITUISCE REATO , IL SECONDO PER SCADENZA DEI TERMINI. LA LEGGE È DAVVERO UGUALE PER TUTTI ???...E SE IL PRIMO NON COSTITUIVA REATO PERCHÈ LO HANNO PROCESSATO ???... UNA BELLA AMNISTIA E FUORI TUTTI, TANTO ORMAI...

renato carrescia 27.01.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora che il M5S sieda al parlamento europeo in modo che scoperchi anche i loro altarini...
Ne vedremo delle belle! non vedo l'ora!!!!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 27.01.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

era da un po' che non lo dicevo

ne approfitto anche per salutarvi tutti. ciao!


reddito di cittadinanza=morte del voto di scambio!


alla proxima!

paoloest21 27.01.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

M*****= onestà coerenza credibilità

dai ragazzi che si cambia il paese

gli italiani non si rendono conto dell'occasione

facciamoglielo sapere!!!!!!

saluti a tutte le ✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩ ✩

del blog

da nessun copy
prossimo elettore ✩ ✩ ✩ ✩ ✩

nessun copy 27.01.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI ha memoria senz'altro rammenterà...
Cosa dicevano nei TG quando subivamo la crisi del 2001/2003 ???
"...Questa crisi è dovuta anche... per causa della rivalutazione eccessiva del $"

02/01/99 ufficializzazione del € a 1,19 contro il $

In piena crisi (2001/2003) l'€ si svalutò contro il dollaro fino a 0,82...

Versione detta nei TG... "Questa crisi è dovuta anche in parte dalla svalutazione
dell' € perché importiamo inflazione... dato che il petrolio e altre merci le
paghiamo in Dollari..."

Io ricordo invece, che in quel periodo la nostra azienda aveva diverse difficoltà...
sebbene la svalutazione del'€ avrebbe dovuto rendere i nostri prodotti più competitivi dato che il 95% del nostro fatturato era comunque esportato all'estero... di cui 40% in euro e 60% in altra valuta forte...
Le difficoltà non erano per svalutazione/rivalutazione del'€ bensì eravamo
caduti in una crisi RECESSIVA... Europea.

ALTRA scusante/giustificazione dei TG "scontiamo una cattiva congiuntura"....

l'€ dal suo esordio perse il 30% fino alla soglia di 0.82...
Ebbene non ditemi che nel 2001/03/04 stavamo benissimo...

Oggi l'€ è sopravalutato del 15% contro il DOLLARO...(x fortuna)
Questa Crisi non può essere influenzata da queste oscillazioni bensì da altri
fattori...
PER CUI le svalutazioni sono benevoli se intorno al tuo perimetro l'economia
è sana... ORA mi dite, vedete economie sane oltre il nostro perimetro??

In questa CRISI sono entrate altre forze negative...per cui ostinandovi nella ideologia comune di una crociata contro l'€..., probabilmente vi sono sfuggiti particolari importanti di questi ultimi anni (il leggere non è sufficiente) quando allora comunque la vita era influenzata dai piaceri della vita...
OGGI è troppo tardi...Il Treno non si arresterà... impossibile troppo veloce...
solamente chi ne possiede i mezzi lo può fare... a meno che, non agisca in
tempo prima del deragliamento...comunque potrebbe bruciare i freni...
la stazione si avvicina...
JOYKEY

jOY-KEY 27.01.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Faccio i miei complimenti ad Andrea Scanzi per la descrizione sintetica e puntuale di quello che stiamo vivendo...stranamente la Gruber lo ha fatto parlare questa sera!
Dobbiamo poi ringraziare Renzi perchè ora tutte le trasmissioni dei giornalai televisivi possono riparlare di B...nei secoli dei secoli amen...
Ha riesumato un cadavere putrefatto, complimenti..davvero l'uomo del fare peccato che si è fatto ombra da solo....si può essere così INCAPACI di avere uno sguardo lungo...per il futuro dei cittadini italiani!
L'altra ospite della Gruber è veramente vomitevole.....bla..bla ..bla...la solita "olgettina" con poco cervello proprio!
Forza Movimento 5 stelle!

fabiola rossi 27.01.14 21:13| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@Ale Di Battista
il tuo intervento a Servizio pubblico ,posso garantirti che è stato apprezzato moltissimo e non solo dai "grillini" Ragazzi fatevi conoscere a tutto il popolo e i sondaggi a ns favore voleranno alle stelle!!!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.01.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE ma vi siete accorti o no che il Fiscal Compact è già in atto dal 1992???
QUESTO è solamente il colpo di grazia delle riforme non fatte...
QUESTE riforme con la crisi in atto sono inutili... la data di tale scadenza lo
determina la sua inapplicabilità... (IL FISCAL COMPACT è già morto).

MI ripeto x l'ennesima volta noi dopo il trattato di Maastricht avremmo dovuto rifiutare l'entrata nel'€ europa perché non rispettosi di tale trattato.
Trattato che imponeva il debito pil del 60%, in quel periodo il nostro debito
viaggiava al 120%.
Con tutte le manovre Fin. fatte in questi 20 anni il debito è aumentato del
55%. si!! allora era circa 1.300 miliardi di € oggi è 2.100 miliardi €.
Come possiamo minimamente solo mettere in considerazione di mantenere
tale programma x 20 anni con il dimezzamento in atto delle nostre aziende...

*QUESTO (...) e come essere in trincea, contro il presunto nemico in agguato
con mitragliatrici spianate... se esci, ti puliscono, se non esci ti stecchiscono
i tuoi compagni x diserzione... mi riferivo alla carneficina inutile del 14/18.

(Ora tutti dicono che era un massacro inutili...ORA, non prima...)


Ebbene io penso che si faccia pure..., (rispettare quel trattato) l'anno...
seguente si aprirà un vortice che trascinerà in recessione l'europa, i paesi
asiatici tutti gli stati più deboli ed infine collasserà l'America...
Forse avete già dimenticato lo sconquasso che provocò L'Argentina...
NOI non siamo l'Argentina l'economia europea è interconnessa sarà
l'ARMAGEDDON economico-finanziario, il ventinove era una passeggiata al
confronto...
DOPO SARA' tardi dire abbiamo esagerato per l'applicazioni di tali regole...

Tutto è modificabile... la vita delle persone no..........
JOYKEY.

JOY-KEY 27.01.14 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che in questi mesi i partiti ladroni parlano di fine legislatura alla primavera 2015? Ora abbiamo compreso il motivo, nessun governo può esistere se dobbiamo dare 50 miliardi solo per il fiscal compact. Ci sarà la rivoluzione.

virus 1953 27.01.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento

C'è un clone, continuerò a scrivere senza pensarlo.

Spero che lo staff ci differenzi ...

Per il resto, a parte qualche furbatina da farlocco, non sono me e si vede.
Scrive scempiaggini da scjacallo.
Poffarbacco et deo gratia ...

Bonasera madamigelle et cavalieri ... Bonasera.

P.S.: a bella pensata la jena e alla fidanzata babbuina ... ridete 'n gopp' a sto baffo ...

F F (thats all folks), AmoR Commentatore certificato 27.01.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEL M5S CI HO SEMPRE CREDUTO,FACCIO FATICA A CREDERE AL POPOLO,MA..FORSE FORSE QUALCOSA SI STA MUOVENDO GRAZIE ALLO SLENDIDO LAVORO DI BEPPE,GIANROBERTO DEI NS EROI PARLAMENTARI E TUTTI COLORO CHE OGNI GIORNO SPARGONO LA PAROLA
NON STANCHIAMOCI MAI
ACCELLERIAMO
SIAMO VICINI...!!!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.01.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'EUROPA CI MULTA PER LE INFRAZIONI UE E I CITTADINI PAGANO?


MA PAGHINO PRIMA TUTTI I POLITICI CHE NON HANNO ATTUATO LE DIRETTIVE!

Prima paghino i politici reponsabili, tramite l'esproprio dei loro beni personali, poi la differenza realizzata e la multa applicata, paghino i cittadini italiani.

Anemone prescritto, Scaiola assolto; qui è tutto marcio.

Solo ora capisco perché Caligola fece senatore il suo cavallo. Se io avessi un cavallo lo riterrei sicuramente più degno di moltissimi politici e moltissimi magistrati.


Ma ci pensiamo a quanto grave sia il fatto che al governo ci sta gente che nessuno ha votato? gente che si è Autoproclamata e che spende e spande i nostri soldi senza porsi minimamente il problema che vale anche la nostra opinione?
Ma ci pensiamo che in teoria le tasse pagate dai cittadini,dovrebbero garantire servizi e una vita decorosa e in realtà si è arrivati al punto di pagare meno per i servizi nel privato che non nel pubblico?Qualcuno mi dica dove sta l'onestà in questa gente perché io non riesco proprio a vederla

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.01.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scandalo alla sezione fallimentare di Roma: una cupola per spartire fra giudici e curatori e periti incarichi e compensi miliardari che giravano attorno alle stesse persone. Un comitato che decideva chi doveva fallire e chi no. Ma è impensabile pensare in base alle implicazioni amministrative e penali che non siano implicati nell'affare anche giudici penali e cancellerie. Non possono non aver visto le irregolarità le cancellerie che necessariamente gestivsno la parte amministrativa oppure i giudici penali che gestivano gli aspetti penali dei fallimenti. Questa casta di magistrati è la stessa che assolve il senatore conti nell'affare miliardario dell'immobile dei fondi di banca intesa comprati dal senatore conti e venduti al doppio lo stesso giorno alla previdenza degli psicologi. E' la stessa che ora assolve scajola per il dono di anemone della casa al colosseo e così tanti altri crimini di politici e gente in vista che maneggia coi politici nonché alti prelati. Questa è una magistratura che rinnega la giustizia, che sconfessa il suo compito, che impedisce al paese di risollevarsi premiando la casta corrotta. E' una magistratura cieca al dolore degli italiani che muoiono di fame per questi crimini, per questa gente, per questi criminali al potere.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.01.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe lo sanno gli Italiani che abbiamo questo accordo Internazionale sottoscritto da Monti e approvato da scellerati in Parlamento?
Nooooo...e allora pensa si potrebbe:
andiamo in TV …li sputtaniamo
andiamo in TV …li sputtaniamo
andiamo in TV …li sputtaniamo
andiamo in TV …li sputtaniamo
andiamo in TV …li sputtaniamo
andiamo in TV …li sputtaniamo
andiamo in TV …li sputtaniamo
Le parole non dette inTV….è aria fritta
Le parole non dette inTV….è aria fritta
Le parole non dette inTV….è aria fritta
Le parole non dette inTV….è aria fritta
★★★★★ dadaumpa...dadaumpa...dà ♫ ♪ ♫ ♫ ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso fuori i mercanti dal tempio...

Franco Losini 27.01.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento

SE PO FÀ , SE PO FÀ. Daltronte l`italgiota è l`itagliota. Låitagliota non è certamente l`inglese.... e allora se po fá!

PECORE!

ORA VI BECCATE ANCHE FAZIO A SANREMO HA HA HA HA

CHE GODURIA, E NON DIMENTICATE SOLO 113,50 EURIU, senza aumento :-)

DONT`T FORGET your duty!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scaiola e' stato assolto dai giudici comunisti, sono un garantista ma aspetto le motivazioni.
Questo signore ha comprato una casa, ma quanto cazzo l'ha pagata? I soldi erano suoi o no? Intanto mia suocera deve regalare la cucina a mia figlia che si sposa (circa 12.000 euro), ma siamo agitati come cazzo fa a girargli i soldi, non vorremmo che ufficio del registro poi contesti, insomma come al solito non si capisce un cazzo.
Una cortesia ai ragazzi in parlamento smettetela di parlare di IUC di TRISE di TARSI di TARSU di ICI di IMU di CAZ, chiamatele semplicemente tasse sulla casa, tassa sui servizi (questa peraltro e' nuova) tassa sui rifiuti, gli italiani ve ne saranno grati, cosi' tanto per capire dove cazzo spendiamo i nostri soldi. Avevi perfettamente ragione Beppe quando dicevi che ogni volta che arriva il postino abbiamo paura, si sa mai che non hai pagato il bollo della macchina cinque anni prima, poi ci pensi sei sicuro d'averlo pagato, ma dove cazzo hai messo la ricevuta? Regione Lombardia ogni tanto spara fuori un pacco di verifiche e tu devi spendere soldi ed inviare per la raccomandata la copia di quel che hai pagato anni prima, per non parlare di multe, i vigili sono negli angoli ad aspettare con i loro autovelox, devono raccattare soldi per il comune, e chi piu' ne ha piu' ne metta. Insomma se ti chiama il postino generalmente sono cazzi amari.
Il resto ad una altra occasione

claudio lo zoppo 27.01.14 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Io tutti questi Euri (come dice la mì nonna) li andrei a prendere anno dopo anno in tasca a tutti quei politici che hanno firmato il fiscal compact, e se non sono abbastanza anche a tutti quei coglioni che li hanno votati e che continuano a votarli!

stefano 27.01.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento

...caKKKKIooooo...senza tv, senza giornali, senza i poteri forti che ci sostengono, senza le associazioni, ........con tutti dico tutti CONTRO,...solo col BLOG ed il meraviglioso lavoro di tutti parlamentari e non......stiamo andando a manettaaaaaaaaaa....Luca un caffè ..grazieeeeee

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 27.01.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma se i nostri governanti sono dei farabutti corrotti,
che non hanno amministrato le risorse pubbliche in favore dei cittadini,
che hanno sperperato e continuano a sperperare i nostri soldi,
che hanno aderito a patti scellerati...
e noi glielo abbiamo lasciato fare,

almeno cospargiamoci il capo di cenere,
prima di andare a battere i pugni sul tavolo dell'Europa.

o_o

Daniela M. Commentatore certificato 27.01.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vista l'importante missione che ci attende per le elezioni europee, direi di allargare questa questione a tutti i gruppi m5s d'Italia al fine che diffondano il significato dei vincoli che Monti ha firmato con il fiscal compact e le intenzioni del movimento

cristiano cc 27.01.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

avete visto gli ultimi sondaggi a la7 23,5%
ALLORA SIAMO OLTRE IL 30%
avanti senza fermarci la vittoria sarà SCHIACCIANTE

BENIAMINO Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.14 20:33| 
 |
Rispondi al commento

TG 7

31% il pd
21.1% fi
4.1% ncd
23.6% m5*

http://www.youtube.com/watch?v=c9YmVCShA3A


nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimi sondaggi sulla 7.
il M5***** ....VOLA !

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 27.01.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna trovare il modo di rendere queste questioni di dominio pubblico.

Penso a tutti quei cittadini (e ce ne sono) che al mattino la prima cosa che sentono è l'omelia dei telegiornali volta a rassicurarli che va tutto bene.

Questo (e non solo) è frutto della peggiore demagogia dittatoriale che si nasconde dietro la politica. Sventolare il Renzi di turno come il nuovo che avanza resuscita non solo Berlusconi, ma la vecchia DC e, soprattutto, tutto il sistema di potere che dopo 70 anni non ha ancora mollato l'osso.

E questo sistema di potere non è italiano e l'unico politico italiano che lo ha contrastato (riconosciamogli almeno questo merito) fu Craxi quando impedì la cattura di Abu Abbas a Sigonella. E quel sistema si vendicò ferocemente facendolo finire in esilio in Tunisia.

Quante volte mi sono chiesto, alla luce di quanto accaduto in Iraq, Afghanistan, Libia e cento altri posti se gli USA hanno liberato l'italia dal fascismo per diffondere la democrazia o se hanno solo preso il posto di altri.

Giacomo B. Commentatore certificato 27.01.14 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente

lo scrivo da mesi , questa è la prima mozione parlamentare da seguire e portare a fondo.

e non partecipare al finti litigi dei pagliacci incapaci ( agli ordini di privati )... buoni solo a rispondere a domande già preparate nelle loro trasmissioni ridicole di servi strapagati

Bisogna cominciare a raccogliere firme autentificate dal primo all'ultimo comune , per poi presentarle in aula dopo visione di tutti gli organi di controllo extraparlamentari che ne attestino la validità.

Una vera e propria azione giudiziaria Nazionale ( contro quei dementi parassiti che si sono permessi di firmare la nostra svendita SENZA VETO popolare , chiedendo i danni penali e materiali ) ed un'altra , ancora più importante , a livello INTERNAZIONALE ( con una squadra "scelta" di avvocati in diritto internazionale e di notai ), in cui si chiede l'annullamento per incostituzionalità di forma e violazione gravissima dei diritti di veto e scelta popolare.

non sarà facile ,non appena si muoveranno i primi passi in tal senso .. appariranno falsi spread del tutto inventati , declassamenti già pianificati di rating ( proprio per queste evenienze ) da parte delle agenzie private statunitensi ( che hanno bisogno dell'Euro come moneta per non fallire ... come avverrà ugualmente .. )e il simpatico Napolitano riproverà a chiamare un governo tecnico che dovrà finire ciò che ha iniziato Monti e proseguito Letta ...

e l'unico piano B che avremo se si opporranno , sarà lo SCIOPERO FISCALE , ovvero se lo stato non immette moneta e non investe ( cancellando il suicidio del ridicolo pareggio di bilancio ) , i cittadini si aumenteranno il reddito da soli NON pagando più tasse con la stessa modalità di adesione e raccolta firme a livello nazionale


L'euro è un progetto speculativo voluto da "privati" oltreoceano ed oltremanica .. e sarà in ogni caso destinato a sgretolarsi ( ve ne accorgerete quando arriverà la nuova bolla finanziaria Usa .. )


FUORI DALL'EURO SUBITO

Tms S. Commentatore certificato 27.01.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la magistratura partisan e lobbistica assolve scajola perché il fatto non sussiste. Una vergogna tutta nazionale che ci rende ridicoli in Europa comme in tutto il mondo civile e buona parte del terzo mondo. E' uno schiaffo alla gente che si sacrifica e lavora con stipendi da fame ogni giorno che manda dio. Uno schiaffo alle famiglie di coloro che si sono suicidati per la crisi provocata da questa gente corrotta e dal debito che hanno creato per arricchire se stessi ed i loro compagni di merenda. Di una simile magistratura possiamo farne a meno. Non fanno giustizia ma solo gli interessi delle lobbies.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.01.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO SCHIFATO SIA DELLA VECCHIA POLITICA ROMANA CHE DI QUELLA DI BRUXELLES SONO SOLO PERSONE VUOTE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento

ELECTROLUX, STIPENDI DIMEZZATI, LA POLONIA E' VICINA.
La Cina è vicina, si motteggiava negli anni '70. Eh sì, la Cina è sempre più vicina. Ma non è quella di Mao favoleggiata dai giovani extraparlamentari del tempo. Vicina è la Cina di oggi, questa del capitalismo tirannico e sfruttatore. E in Europa la prima ad adottare il modello orientale è stato il gruppo svedese Electrolux, leader nella produzione di elettrodomestici. Prime cavie e vittime i dipendenti degli stabilimenti italianiI:"Salari dimezzati agli operai" ecco il piano Electrolux per l'Italia. Prendere o lasciare sotto la minaccia di tagliare gli investimenti e chiudere gli stabilimenti nel Paese. Per evitare la chiusura i salari dovrebbero scendere da 1400 a 700-800 euro mensili, avvicinandosi così agli stipendi dei dipendenti polacchi dell'azienda. Per i sindacati la proposta è irricevibile. Ma, si sa, ormai hanno le armi spuntate. Per Flavio Zanonato, ministro dello Sviluppo, "in Italia il costo del lavoro è troppo alto". Già, ma lui cosa fa? Si dà da fare invece la razza padrona. L’Electrolux i- come detto - ha presentato, per i quattro stabilimenti italiani, secondo fonti sindacali, una proposta che nel dettaglio prevede un drastico taglio dei salari che porterebbe gli stipendi da 1.400 euro al mese a circa 700-800 euro, un taglio dell’80 per cento dei 2.700 euro di premio aziendali, la riduzione delle ore lavorate a 6, il blocco dei pagamenti delle festività, la riduzione di pause, permessi sindacali (-50 per cento) e lo stop agli scatti di anzianità. Champagne! La Cina, pardon la Polonia è vicina

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 27.01.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché hanno montato l'Europa?
di Il Punto Monia Benini1 anno fa3.382 visualizzazioni
http://www.ilpuntotv.it - L'Europa delle banche e l'annientamento della sovranità popolare, attraverso gli scritti di Mario Monti.

giuseppe gagliardo 27.01.14 20:18| 
 |
Rispondi al commento

E noi tutti qui a sfogarci...sfogarci...incazzarci...mandare a fan culo.... Ma a che serve? Io comincio ad essere stanco di protestare. Non mi attira più neppure lo sfogo. Mi sa che alla fine vincolo ....loro!

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che questo filmato, come viene specificato alla fine, è frutto di fantasia ma include molte amare verità.
Guardatelo e fatemi sapere.

http://la1.rsi.ch/home/networks/la1/cultura/Storie/2014/01/20/operazione-lombardia.html#Video

Dino L.. Commentatore certificato 27.01.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

il supersindaco?

il bluffone di firenze!

ps

"bluffone"

letta sul web.

paoloest21 27.01.14 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' incredibile!!Nonostante il malcontento e la sfiducia totale verso la casta ,perseverano con le porcate, ultima quella di Bankitalia La Boldrini che dice in aula a uno dei nostri "la prego,non stiamo giocando
ESATTO BOLDRINI.STATE RUBANDO!!!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.01.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fiscal Compact è un altro tranello, mimetizzato in un linguaggio incomprensibile ai più, fatto dai soliti noti. Usare termini stranieri pare di moda, ma la sostanza è sempre la stessa, spremere le tasche degli italiani mentre in Europa stanno a guardare. Sigle e siglette in lingua anglo-americana. Mi piacerebbe chiedere ai vecchi pensionati cosa ne pensano!
Lo schifo che pervade a osservare tutto questo è sempre più profondo. E loro, i potenti? Vanno avanti per la loro strada sicuri che gli italiani, come sempre, non passeranno mai ai fatti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.01.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scaiola assolto perché il fatto non sussiste.
Non è reato farsi regalare una casa, specie se questo, avviene all'insaputa dell'imputato.
Et voilà!

antonio d., Carrara Commentatore certificato 27.01.14 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Elezioni Europee andranno a finire come quelle Italiane (...non facciamo gli gnorri ):
Il Movimento 5 Stelle e tutti gli Altri Movimenti anti questa Europa verranno EMARGINATI !!!.punto .

PRIMO :... Se Voi pensate
che le Grandi Banke Americane e Internazionali , la BCE , il Gruppo Birdelberg , ecc. , ecc. , accetteranno di scendere a patti per ridiscutere i tanti Trattati-Contratti vessatori firmati dai n/s. pseudo-rappresentanti : Allora o ci siete o ci fate...
Quando MAI un bankiere , un usuraio , un aguzzino, un truffatore , è sceso a patti per diminuire il suo guadagno ed aiutare il suo pollo da spennare sapendo oltre tutto che il suo pollo ha molto da perdere !!!

SECONDO:...SE L'uscita dalla moneta europea comporta di tornare in possesso della sovranità monetaria gestita dallo STESSO ""Sistema di potere"" che ha creato questa situazione:: NON andremo da NESSUNA parte !!
...
Non è facile cambiare le regole scritte nel trattato di Maastricht e Lisbona
in cui è stabilito che se un paese si vuole finanziare, deve rivolgersi al "mercato".
Bisogna ORGANIZZARE :: la costruzione di un'Alleanza in Europa con i paesi che sono sotto la strozzatura del debito, per cambiare le regole con una nuova costituzione europea.
Alla vigilia delle elezioni europee l'idea giusta è di dar vita a una Lista Civica che abbia come candidato alla commissione
il greco Alexis Tsipras,
essendo la Grecia il simbolo del paese martirizzato dall'Europa.
La lista dovrebbe contenere il M5S visto il programma politico comune in alcuni punti.
"Non so cosa risponderà Grillo, ma se si arriva separati non si potrà fare nulla."

Lino Viotti Commentatore certificato 27.01.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento

daccordo posticipiamo il rientro del debito xke a pagare e morire c'è sempre tempo, ma che la situazione sia insostenibile è un dato di fatto che lo stato incassi 830 miliardi di euro l'anno e non riesca a pagare i suoi fornitore perchè deve pagare stipendi a parassiti fancazzisti e nullafacenti politici corrotti dirigenti arci corrotti partecipate CHE PERDONO 25 MILIARDI annui enti che risalgono alla querra di abissinia ospedali che rubano milioni siringhe che vengono pagate 20 volte il loro valore e di questo non possiamo accusare l'europa e non possiamo pretendere che paghino x noi

graziano ., pisa Commentatore certificato 27.01.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Che importa tanto adesso ho la mia bella legge elettorale nuova,cosa mi importa se pago più tasse l'importante è che il pd vince e lecca il culo all'europa a scapito del popolo italiano,decide chi devo votare risparmiandomi la fatica di scegliere.
GRANDE PD CHE VI VENGA UN COLPO A TUTTI QUELLI CHE LO VOTANO

marco torresi 27.01.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

E' da una vita chè denunciamo questa situazione.

Dobbiamo uscire dall'Euro, punto e basta.

Draghi come Saccomanni vedono la luce, la fine del tunnel.

Ma cosa bevono?

Marco 27.01.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Secondo uno studio, chi scoreggia spesso è più intelligente. No Giovanardi, dalla bocca non vale !!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 27.01.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' DOBBIAMO PAGARE IL CANONE RAI.
MA PERCHE' DOBBIAMO PAGARE IL CANONE RAI.
MA PERCHE' DOBBIAMO PAGARE IL CANONE RAI.
MA PERCHE' DOBBIAMO PAGARE IL CANONE RAI.


ITALIANO SVEGLIATI ROMA E BRUXELLES E' DA TEMPO CHE TI HANNO TRADITO.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Ne abbiamo parlato proprio ieri di Mes e Fiscal Compact.. Un'assurdità!!!

Silvia Fossi 27.01.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Le parti più' inquietanti sono il pareggio di bilancio e l'automatico trasferimento del trattato nel diritto comunitario. Si possono fare tante altre strategie per sostenere l'euro e garantire una flessibilità' monetaria controllata dagli stati membri (quelli dell'euro zona), ma tra tutte e' stata scelta questa stupidaggine, criticata ovunque. Non credo che riuscita' a passare una cosa che a pensarci (neanche tanto bene ) non conviene proprio a nessuno.

Walter D., New York, USA Commentatore certificato 27.01.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Questi politicanti traditori della Costituzione e quindi degli italiani,visto che hanno privatizzato o meglio regalato alle Banche private la sovranità monetaria ossia la Banca d'Italia.Non contenti hanno svenduto aziende strategicamente importanti e vitali per l'Italia,quali IRI,Telecom,Poste,Alfa Romeo ecc.Poi da un ventennio hanno raso al suolo le piccole e medie imprese,attraverso una spietata tassazione che ha del criminale.Infine hanno firmato la morte dell'Italia,sottoscrivendo e votando il Fiscal Compact,MES,pareggio di bilancio.Cosa deve accadere ancora,affinchè la gente si svegli e butti a mare questi infami farabutti?

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato 27.01.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

buona cena a tutto il blog, stiamo comodi a tavola, tranquilli, al calduccio, rutto libero, tanto i nostri sono ancora in parlamento a fare costruzionismo, ci pensano loro ai nostri interessi....
e non ci venisse in mente di scendere in piazza! no è! ci raffredderemo ...
mavaf...

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prof. Becchi, Barnard avrà un caratteraccio ma era il
6 di febbraio 2012 quando scriveva:
http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=327
saluti,totò.

antonio cavallari 27.01.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento

E LA U.E. SPERO PURE CHE FALLISCA PRESTO.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Letta assume su di sè il ministero della Di Girolamo, ma se i ministri non servono a niente, perchè non li eliminiamo tutti?
E se il Presidente dell'INP può avere decine di altri incarichi, perchè lo paghiamo 700mila euro all'anno? Ma capite che così non si può andare avanti?
Ora gli italiani viaggiano informati.
State attenti che la misura è colma, e non basterà il pompiere Grillo, messo lì a posta, a fermarci.
La sinistra potrebbe scoprire all'improvviso di avere origini rivoluzionarie e di essere la guida dei fregati di sempre, non dei parrucconi della magistratura, dell'inutile Quirinale, di Amato, dei sindacati venduti da cui proviene Mastropasqua. Basta servire salamelle a questi abbuffini di pubblico denaro!!! I NOSTRI FIGLI HANNO FAME!!!

francesco musella 27.01.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1°?

F F (thats all folks), AmoR Commentatore certificato 27.01.14 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO VOGLIO UNA GIORNATA DELLA MEMORIA PER TUTTE QUELLE PERSONE CHE SI SONO SUICIDATE A CAUSA DELLA AUSTERITY. SI SA BENISSIMO CHE LA EUROCOMMISSIONE DEI VENTI + QUALCUN ALTRO HA SPIANATO LA STRADA AD ALBA DORATA IN GRECIA. DI QUESTI SUICIDI NON C'E' NEMMENO UNA STATISTICA NELLE TV NON SE NE PARLA AFFATTO. ALLE ELEZIONI EUROPEE NE VEDREMO DELLE BELLE MA PROPRIO DELLE BELLE. CITTADINI RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA SOVRANITA' A QUESTI DITTATORI U.E. DI NOI NON GLI FREGA PROPRIO NULLA CI VEDONO SOLO COME DEI CODICI A BARRE E NULL'ALTRO. LA POLITICA U.E. E' FALLITA PARLA SOLO DI MONETA E BASTA. NON CI SONO ALTRI CONTENUTI. CERTI CAPI DI STATO U.E. POI QUANDO FA COMODO PARLANO DI EUROPA QUANDO NON FA COMODO FANNO FINTA DI NON VEDERE E SENTIRE. PER COME LA VEDO IO OLTRE CHE DALL'EURO E' MEGLIO CHE ANDIAMO ANCHE FUORI DALL'UNIONE TANTO CON QUESTI SOMMI PONTEFICI CHE CI RITROVIAMO (COMMISSIONE DEI VENTI U.E.) NON CI PERDIAMO PROPPRIO NULLA. GIA' PROPRIO NULLA. POI SPERO CHE PRIMA O POI VI SIANO ELEZIONI POLITICHE ANCHE IN ITALIA PERCHE' SONO PROPRIO STUFO DI VEDERE RENZIE & CO. INOLTRE RENZIE, BERLUSCONI O QUALSIASI ALTRO ELEMENTO DELLA VECCHIA POLITICA ITALIANA A BRUXELLEES ANDRA' SOLO PER LA SEDIA O PER I PROPRI INTERESSI PERSONALI PER POI CHINARE LA TESTA ALLA EUROCOMMISSIONE. EUROPA COSI' COME AL MOMENTO CONCEPITA E PERCEPITA POTRAI SOLO FALLIRE. AMEN

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 19:42| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Articolo più che condivisibile per le considerazioni sul fatto che il Fiscal Compact sia sfuggito a un controllo parlamentare nazionale (intergovernativo) ed europeo e si gioca per ora fuori diritto UE

Tuttavia l’art. 4 del cd. “Fiscal Compact” stabilisce che in caso di debito eccessivo “la parte contraente opera una riduzione a un ritmo medio di un ventesimo all’anno come parametro di riferimento, secondo il disposto dell’art. 2 del regolamento (CE) n. 1467/97 del Consiglio…come modificato dal regolamento (UE) n. 1177/2011 del Consiglio”.

Il comma 3 di tale articolo 2 del regolamento 1467/97, prevede che la relazione sul rispetto del criterio del debito preparata dalla Commissione europea ai sensi dell’art. 126, paragrafo 3, del TFUE, deve riflettere:

varie condizioni e 3 criteri.

Ora pare che l'applicazione di questi 3 criteri farebbero si che l'aggiustamento annuale non sarebbe di 50 miliardi ma di 7-10. Che sono sempre tanti e il calcolo é perverso.


Ma per il M5S si porrà il problema di avere un certo peso facendo o meno parte di un gruppo politico al PE. Infatti molte sono le prerogative di un gruppo politiche ma quasi nessuna per i non-iscritti.

L'altra battaglia al Parlamento Europeo sarà quella per la mutualizzazione del debito pubblico in Europa, considerati appunti i miliardi d'aggiustamento richiesti

Giannini Massimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci dev'essere qualcosa di non detto, dietro questa faccenda del "fiscal compact" : quale Presidente della Repubblica sano di mente avallerebbe una così incredibile misura che porterà certamente a sacrifici insostenibili, se non vi fosse dietro una minaccia così tremenda da doversi arrendere subito alle imposizioni della troika?....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono spese enormi che cambiano il destino di un popolo,occorre un referendum,chi sono gl'incompetenti politici che hanno deciso ed approvato ? non ho mai visto un padre uccidere i figli per pagare un debito !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 27.01.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,come tu sai il trattato di lisbona è stata una resa incondizionata alla bce o chi per essa..
ora tutto quello che succede ogni giorno non è nientaltro che la conferma di sottomissione all'unione europea capitanata da draghi e i suoi compari.
ormai sono anni che siamo in recessione e si è detto in tutte le salse che l'austerity non è la soluzione per l'Italia (ma lo è per l'europa..)
allora riflettiamo :c'è qualcosa che non va !!
l'euro e l'unione europea per la ns economia è stato un fallimento perchè dopo 10 anni di euro stiamo ancora precipitando e nello stesso momento ci chiedono ancora sacrifici : ma in nome di che cosa ?? del MERCATO ?? ma chi è sto Mercato ??
Beppe abbiamo visto che i ns eletti del M5S si stanno prodigando in parlamento e al senato e hanno un bel da fare,ma se pensiamo di andare anche al parlamento europeo chissà che puttanaio troverrano i ns del M5s a bruxel !!
auguro un buon lavoro a tutti del M5S..
saluti

michele p., torino Commentatore certificato 27.01.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

se il parlamento europeo e l'europa non fosse stata presa come una discarica politica dall'italia, oggi, qualcuno di competente sarebbe li a discutere e a fare gli interessi dell'italia stessa.

psichiatria. 1 27.01.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sono d'accordo con te, il Fiscal Compact deve essere cancellato, ma cosa viene fatto per informare le persone di questo ladrocinio?

filippo

filippo magri 27.01.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

“scuola università proposte” 35 minuti di video su youtube
http://www.youtube.com/watch?v=vg5fzcmkLwI
è noto che in italia, “i ragazzi migliori” finiscono a fare il liceo scientifico tradizionale od il classico.
“Finito il liceo scientifico (di fatto nulla è cambiato), mi resi conto che pur avendo una discreta preparazione generale, non ero in grado di risalire all'etimologia di un certo numero di parole, non avendo studiato il greco e non essendo prevista alcuna ora dedicata di etimologia; non conoscevo la storia dal dopoguerra ad oggi; non conoscevo l’economia e diritto; avevo studiato chimica per un solo anno, senza approfondire su chimica industriale ed ambientale; non avevo studiato alcuna materia tecnica (tecnologia) e quindi non sapevo nulla di macchine idrauliche, termiche, elettriche o di come si progettasse un impianto idraulico, termoidraulico, elettrico, di come l'uomo producesse e distribuisse l'energia elettrica; non c'erano ore dedicate di informatica; non sapevo nulla di scienze umane ovvero di quali fossero limiti e potenzialità di una personalità, dei problemi di relazione con familiari, amici e società, di quali fossero i modelli di società possibili, di come funzionassero le istituzioni, la struttura di una società, i costi di illegalità e disoccupazione, eccetera. A valle dei 5 anni di liceo, non capivo la realtà in cui vivevo, la mia “cultura imprenditoriale” era pari a zero e quindi i 5 anni di scuola erano stati in gran parte un fallimento. A causa di queste incredibili lacune, avrei avuto delle difficoltà nella scelta della facoltà universitaria più adeguata e poi nel seguire i relativi corsi; pensate alle facoltà più gettonate come ingegneria, economia o giurisprudenza: vi si accede con gravi lacune di base, come appunto tecnologia, economia e diritto. Inoltre il titolo di studi non era spendibile e non lo è tuttora, serve l'università. Considerazioni analoghe per il liceo classico e sono attuali”.
La risposta è sul video.

edoardo spirito, maenza Commentatore certificato 27.01.14 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Falsa beneficenza, truffa vera.
L'inchiesta di Lucignolo su Alisei Ong: http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2014/01/linchiesta-di-lucignolo-su-alisei-ong.html

Matteo Mattioli 27.01.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma io sono contrario alle elezioni europee e mi piacerebbe che il M5S non partecipasse. Questa è una falsa Europa, l'attuale parlamento europeo non conta nulla, è solo un buco senza fondo che divora denaro pubblico. Che bello sarebbe che il M5S dichiarasse: noi non partecipiamo perchè questa Europa è fasulla e noi non vogliamo dare il nostro assenso a questo schifo di Europa delle banche e dei burocrati.

angelo v., carrara Commentatore certificato 27.01.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vinciamo entriamo in europa, è certo

MANUELA ., ROMA Commentatore certificato 27.01.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

un Santo che ha paura della luce, questa lé bella !

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, Napolitano...quanto tempo ancora??non se ne puó piú

Franco Paganelli, rimini Commentatore certificato 27.01.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fanculo al fiscal compact.W movimento 5 stelle!!

nando c., pr Commentatore certificato 27.01.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

troppa luce neh Bernardo, vié qua che te porto in groppa io, daje annamo

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

siccome l'italia è fallita
allora
non possiamo pagare 100 miliardi di interessi sul debito pubblico
dimezzando il tasso ne paghiamo metà
restano 50 miliardi per il fischiocompat

tanto sono solo numeri...
che fai? vendi? perdendo quasi tutto il capitale? o accetti metà interessi?

accetti.

psichiatria. 1 27.01.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

un povero senza la fede è come un affamato nel deserto :)))

Giorgio J. Commentatore certificato 27.01.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

nn capisco lo stupore,secondo voi,il tipo ,lautamente pagato da noi,per fare la spending review,che fara'?...........

io 27.01.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso Beppe,come l'ultima ciliegina sulla torta, ci vorrebbe l'elenco degli infami che hanno ratificato l'accordo.
Anche perchè in quel periodo al Governo c'erano i nominati non gli eletti!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Cari Italiani siamo arrivati al momento fatale della crisi che ormai da anni attanaglia il nostro ben amato paese mi rendo conto che la finastrocca sia sempre la solita ma non possiamo fare altrimenti,dobbiamo scendere in piazza prima che le cose vadano in degrado a tal punto che il paese scenderà in una anarchia più totale ... Si signori e signore politici e politiche siamo arrivati al donque ... Pagherete per le vostre malefatte si pagherà con il voto al partito giusto che è il M5 Stelle unico ed onesto..
Saluti da Vr

Sebastiano 27.01.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Grazie fruttarò, tu sei vecchio der blogghe.
Ce lo sai che se po fraintenne.
Siccome che me stai più che simpatico e te seguo co tanto piacere (puro si me pii pelli fonnelli per giezz ...;)) nun vojo assolutamente nun capì.

Perciò scusame tanto che certe precisazioni nun so carine ne da chiede ne da fa ... ma purtroppo ce se cognosce solo colla virtualità e perciò (pe esperienza mia) è mejo chierisse che eventualmente litigà.

N'antra ca22ata come quella co Manuele Bellandi nu la vojo fa più.

T'abbraccio bello e grazie della pazienza. ;))

F F (thats all folks), AmoR Commentatore certificato 27.01.14 18:55| 
 |