Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Pregiudicatellum peggio del Porcellum

  • 59


avvocati_porcellum.jpg

"L’esultanza per la sentenza della Corte costituzionale che ha bocciato il Porcellum, grazie alla loro ostinazione, sembra ormai lontanissima. E "l’Italicum" (Pregiudicatellum, ndr) agli avvocati Claudio Tani e Aldo Bozzi è apparso come uno spettro che può rovinare tutto. Il progetto Renzi-Berlusconi li fa infuriare. "È anticostituzionale", dicono all’unisono mentre li intervistiamo: "Non è cambiato nulla, anzi l’Italicum è peggio della legge Calderoli. Siamo al bipartitismo totale e assoluto che è in contrasto con la Costituzione, se quello che leggiamo dai giornali dovesse diventare legge produrrà solo due forze politiche di grande dimensione. E con un’operazione puramente aritmetica la coalizione che otterrà il 35% dei voti si accaparrerà un premio di maggioranza del 18%, arrivando al 53%. L’effetto parallelo, negativo, sarà che il 65% di coloro che avranno votato contro la coalizione che incassa un premio , si divideranno solo il restante 47%, le spoglie. Se il divaricatore è di questa natura siamo fuori dalla Costituzione. C’è un grande inganno perché questo progetto di legge sceglie il proporzionale ma dice che con il 35% una coalizione può arrivare al 53% con un premio di maggioranza. Quindi, rispetto al Porcellum, nella sostanza, non cambia nulla, alla faccia del pluralismo”" fonte

28 Gen 2014, 12:03 | Scrivi | Commenti (59) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 59


Tags: avvocati Porcellum, Berlusconi, Calderoli, Corte Costituzionali, Porcellum, Pregiudicatellum, Renzie

Commenti

 

=======LEGGE ELETTORALE======
MI PARE ABBIANO FATTO UN PASTICCIO PER LA NORMA DEL TRENTINO ALTO ADIGE. PREMESSO CHE OGNI PROVINCIA (BOLZANO E TRENTO) ELEGGEREBBE 4 DEPUTATI CIASCUNA CON COLLEGI UNINOMINALI, + 3 DEPUTATI ELETTI IN TUTTA LA REGIONE COL PROPORZIONALE, VORREBBERO CONTEGGIARE I VOTI DEI COLLEGI UNINOMINALI NEL CALDERONE NAZIONALE AI FINI DELL'ATTRIBUZIONE DEL PREMIO DI MAGGIORANZA. MI SEMBRA UNA NORMA MAL FORMULATA ED ANCHE IN VIOLAZIONE DI PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA COSTITUZIONE:
1) NON SI PUO' ELEGGERE UN DEPUTATO CON COLLEGIO UNINOMINALE (A PRESCINDERE CIOE' DAL PREMIO) E POI DARE A QUEL VOTO UNA VALENZA PER UN ALTRO AMBITO (CIOE' IL PREMIO)
2) NON SI PUO' DARE AI DUE VOTI DA ESPRIMERE (UNINOMINALE E PROPORZIONALE) UNA VALENZA DIFFERENZIATA AI FINI DEL PREMIO, TRA L'ALTRO PROPRIO AL CONTRARIO DI QUANTO SI POTREBBE SUPPORRE
3) FATE UN EMENDAMENTO PER PROPORRE L'ESTENSIONE AL TRENTINO ALTO ADIGE DELLA LEGGE NAZIONALE, CON EVENTUALE CLAUSOLA SU % DA SUPERARE IN UNA PROVINCIA PER SALTARE LA SOGLIA
4) IN VAL D'AOSTA E' DIVERSO PERCHE' IL DEPUTATO ELETTO E' UNO SOLO

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 29.01.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

La legge elettorale è da ritenersi fondamentale per un governo stabile atto a risolvere principali problemi italiani in materia di economia, giustizia, equità e solidarietà sociale?
Lo è più probabilmente l’ETICA, non più diffusa per carenza di educazione civica.
Almeno, l’informazione privata dovrebbe, nel complesso, colmare la lacuna.
Di qualsiasi argomento si può scrivere e parlare secondo le proprie opinioni, oppure si può lecitamente non farlo.
Ma se di un argomento si tratta, non deve essere distorta o peggio falsata la realtà dei fatti ed evitate le domande da porsi su interrogativi, a volte ovvi, che emergono nel contesto.
In merito gli esempi negativi sono molteplici, ma quello che ultimamente più mi ha impressionato riguarda la puntata di Servizio Pubblico su LA7 del 20.1.14. Posso aver avuto un’allucinazione, ma al minuto 14.20” della replica su Youtube, mi pare che sia stato tagliato uno spezzone che comprendeva solo tre parole della Bonafè “…. di sei mesi” ed una brevissima pausa di sconcerto.
Sempre che non abbia sognato, perché il conduttore,immediatamente in primo piano, è subentrato dicendo “poi ne parliamo….” senza chiederle cosa significato dell’intera frase sintetizzabile in: “ l’accordo …. è il frutto di sei mesi di trattativa” ?.
Sarebbe certamente imbarazzante il possibile significato della frase, ovvero che qualcuno del PD già trattasse da sei mesi un accordo con Berlusconi (e con quali altre forze?) sulla legge elettorale; ancora peggio se coinvolto nella trattativa fosse stato l’attuale segretario, all’epoca da presumersi senza titolo di mandato sia parlamentare che di partito. Domanda che sarebbe dovuta essere ovvia ed immediatamente conseguente: chi ha trattato e con chi?
Questo è un atteggiamento grave e, purtroppo, ricorrente.
Gravissima,l'eventuale forma di censura preventiva.
Liberticida,l'ipotizzata censura sulla replica destinata alla divulgazione.

Renato C., Roma Commentatore certificato 29.01.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte l'eventuale incostituzionalità del Pregiudicatellum, però la bellezza di togliere di mezzo i micro partiti che passano le legislature a ricattare e rompere i coglioni a me non dispiace. Via NCD, Lega, Fratelli d'Italia,SEL,Scelta Civica, comunisti Italiani. Moderati e tutti gli altri parassiti che non servono a niente
il M5S al 35% libero di cambiare il Paese senza rompipalle tra i piedi, a me me piace.
W M5s... W la morte dei Partiti parassiti e corrotti!

massimiliano z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.01.14 13:06| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Le coalizioni dovrebbero essere obbligate a rimanere unite anche dopo le elezioni ! L'assurdità l'abbiamo vista nelle ultime con il PD che , pur coalizzato con sel, ha preso solo lui il premio di maggioranza staccandosi di dosso lo scomodo alleato e restando solo al comando . Non potremmo fare anche noi così ? Comunque raccomando di mettere presidenti di seggio e scrutatori numerosi e svegli che il Pd fa dei brogli incredibili ! Il trucco preferito consiste nel mettere un pezzetto di mina sotto una fasciatura di un dito , come se fosse ferito . I marò?!!!

vincenzo di giorgio 29.01.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
E' oltremodo intollerabile ed inammissibile che ne 2014 dopo più di un secolo di lotte operaie ci sia chi ha il coraggio di fare proposte oscene come quelle del gruppo ELETTRLUX COME SE LA STORIA PER LORO NON AVESSE ALCUN SIGNIFICATO, MA EVIDENTEMENTE LA COLPA E' ANCHE DI QUESTA NOSTRA CLASSE DIRIGENTE COSI "" CAPACE ED EFFICENTE"" CHE LASCIA PASSARE TUTTO NON CURANDOSI DI TUTELARE I DIRITTI DEI LAVORATORI E DELLA POPOLAZIONE TUTTA. NON POSSIAMO LASCISRE PASSARE TUTTO IN SILENZIO, RESPINGIAMO AL MITTENTE QUSTE PROVOCAZIONI, I SOLDI ANZICHE' DARLI ALLE BANCHE ,LO STATO GLI INVESTI NELL'INDUSTRIALIZZAZIONE E NELLE NUOVE TECNOLOGIE, BASTA CON LA PRIVATIZZAZIONE SELVAGGIA ED INCONTROLLATA, QUALE LEGITTIMAZIONE HANNO PER APPROPRIARSI DEI BENI DELLA COSA PUBBLICA?
CON SIMPATIA
ROBERTO11124589MR

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 29.01.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro amico Grillo io vorrei lavorare con te a fare la politica per il bene dell'italia e degli italiani, ho molte idee per il migliorare del futuro, io vorrei incontrarlo per parlare e organizzare, è possibile? ho molte cose da dirti!! per la nuova politica "low cost"
aspetto la vostra risposta
antonino maragliano

antonino maragliano 29.01.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Porcellum dava un premio di maggioranza non quantificabile (al PD nel 2013 del 24%), mentre l'Italicum lo fissa al massimo al 16%, visto che la soglia sembra riportarsi verso un più equo 37/38%. Questo mi sembra un miglioramento e non da poco.
Da 27 circoscrizioni (con liste chilometriche) si passa a collegi piccoli, con massimo 6 persone in lista: la preferenza era il male assoluto fino al 1992, ora la dobbiamo riesumare? L'ideale sarebbe un collegio uninominale, dove contano esclusivamente i candidati.
Gli sbarramenti sono sacrosanti (era il vizio del Mattarellum, che con le modifiche apportate come lo "scorporo" assegnava nella ripartizione proporzionale più peso ai partiti piccoli), altrimenti ci vediamo rappresentati anche il partito degli automobilisti, i moderati in rivolta ed i trinariciuti autonomi.

Alessio Lusetti 29.01.14 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna andare a Roma in milioni e ad oltranza,devono scappare con gli elicotteri sti mafiosi.. Ma li andremo a riprendere!!! Come gli ebrei con i nazisti dopo la guerra. Devono restituire tutto quello che hanno rubato,ed essere processati come nemici del popolo e dello stato. QUESTA SAREBBE GIUSTIZIA

Mitsuhashi76 O_o, Genova Commentatore certificato 29.01.14 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Cosa vi è da rispondere? Qui stanno facendo di tutto per girare attorno agli ostacoli e fare in modo di stare al GOVERNO (a qualunque costo)...condannati,indagati e chissà quanti ancora vagano "nell'obra",siamo in attesa di nuovi sviluppi,vi è da sperare nel M5s che riesca a frenare lo scempio che sta accadendo...Forza M5s.

Mario Ghironi 29.01.14 06:50| 
 |
Rispondi al commento

Con Berlusconi ai domiciliari e il suo partito diviso in due , questa volta il Pd pareva davvero ad un passo dalla vittoria elettorale. Per fortuna è spuntato il Mago Matteo che,con un lampo di genio, si è inventato una via d'uscita. Guerra spietata a M5S, soglia del 5% per far fuori l'alleato Vendola e regalare i voti della Lega a Forza Italia,legge elettorale confezionata su misura per il Nano. Nel Pd tirano un sospiro di sollievo.Scampato pericolo - si perde un'altra volta- sussurrano al Nazzareno

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.01.14 03:00| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi preoccuperei più di tanto, come si vada a votare e con qualsiasi metodo l unica mia preoccupazione sono solamente gli imbrogli elettorali specie dove da anni vince il partito p.d ex pci ecc. perché di democratico hanno rubato pure il nome. ritengo dai miei sondaggi (che sono pessimisti) che se andiamo al voto già da ora dovremmo avere i migliori, intendo specialisti in tecniche di controllo finanza, di onesta intellettuale, da proporre per toglierci,i problemi che ci verranno addosso da subito. organizzando tutto il sistema democratico diretto dai cittadini e controllo degli stessi dipartimenti di auto controllo. a tempo determinato e rivotandoli se bravi con acclamazione popolare. anche via internet . SI PERCHE LO DICO GIà DA ORA SAREMO UNA MAREA ANZI UN MAREMOTO IL 70 % DEI VOTI DEGLI ITALIANI. Perciò TENIAMOCI PRONTI. ANCHE PER NON ESSERE CRITICATI . CHI BEN INIZIA ...... b.r. cabalo.

b.r.cabalo 29.01.14 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa legge elettorale NON SADDA FARE!!

Se non possiamo impedirlo allora dobbiamo darci da fare ancora di più per battere tutti, siamo sulla buona strada, i sondaggi veri ci danno oltre il 35%

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 28.01.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe diceva: "Faranno il superporcellum per provare a tagliare fuori il M5S", e infatti cosi è stato. Non c'è stato uno straccio di giornalista che abbia ricordato le parole di Beppe. Per essere profeti in questo paese di cialtroni basta calarsi per un instante nella cinica e antidemocratica logica del palazzo.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.14 23:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Preferenze e voto di scambio e/o connivenze politica delinquenza? Ho un'eta' per ricordare che MAI, quando c'erano le preferenze, s'e' arrivati ad avere in parlamento, come nella scorsa legislatura, 101 fra indagati e condannati nei vari gradi di giudizio. ( anche se non definitivi )


Anton Ross, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON REAGIRE DEMOCRATICAMENTE A QUESTA VIOLAZIONE DELLA COSTITUZIONE?

laura l 28.01.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Come da me scritto e previsto da mesi i pseudo partito democratico e il pseudo partito del Pomatato (come un notissimo presidente di uno stato sudamericano di nuovo nella m.... dopo 12 anni dal precedente default) Hanno un unico obiettivo comune: DISTRUGGERE SCREDITARE LOGORARE DEMONIZZARE IL M5 STELLE.... PERCHÉ SANNO CHE ALTRIMENTI NON POTRANNO MAI PIÙ ESSERE RIELETTI E METTERE I LORO CULONI MARCI SULLE POLTRONE DORATE CHE OCCUPANO DA SEMPRE INDEGNAMENTE..... IL PORCELLUM È STATO DICHIARATO INCOSTITUZIONALE PERCHÉ LETTAMENTE E I SUOI AMICI DI MERENDA SI SONO RESI CONTO CHE IL PREMIO DI MAGGIORANZA SAREBBE POTUTO ANDARE AL M5... QUINDI HANNO INVENTATO UN PORCELLUM MASCHERATO DA MAGGIORITARIO... SOLO PER FREGARE IL M5.... SVEGLIATEVI GENTE SVEGLIATEVI ILLUSI CHE SPERATE CHE QUESTO GOVERNO MASSONE CADA.... QUESTI INCAPACI TOTALI SE NE STRAFREGANO DI TUTTO E TUTTI PERCHÉ HANNO TANTA FRETTA DI ABOLIRE LE PROVINCE???! PER IMPOSSESSARSI DEL LORO IMMENSO PATRIMONIO IMMOBILIARE FORMATO DA EDIFICI SCOLASTICI OSPEDALI UFFICI PER POI POTERLI SVENDERE AI PRIVATI CIOÈ A SE STESSI.... ECCO PERCHÉ DEVONO DISTRUGGERE IL M5.

Luigi P. Commentatore certificato 28.01.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento

quando la mosca si posa sulla merda non puoi dirgli di smetterla sperando che ti dia retta... se vuoi che smetta la devi ammazzare stecchita..... i politicanti italici sono come le mosche sulla merda....non c'è verso senza raid... ma gli italioti sono troppo stupidi e le mosche perseverano a gironzolare sulla merda.

bruno.bassi.ex.iscritto.dissidente 28.01.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo:
Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio?
Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre?
Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese?
I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi.
Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema?
Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia.
Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti?
Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?
Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese?
Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 28.01.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento

fisiologicamente ci vuole tempo ..........ma..............VINCIAMO NOI

vito nonna 28.01.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Faccio appello a chi, come me, non vota da anni perché stanco delle buffonate dei soliti pagliacci che da anni ci rappresentano in politica, ANDIAMO A VOTARE. E' l'unico modo per mandare a casa questi *vecchi* che ridono quando fanno promesse in campagna elettorale. Mi riferisco anche a voi di sinistra, ancora "abboccate" alle promesse che vi fanno? Mah
Quelli di destra magari devono difendere i capitali accaparrati sulla pelle dei poveracci si sa' e non votano certo per cambiare questo sistema (la famosa zappa sui piedi)

giovanni C., roma Commentatore certificato 28.01.14 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono stanco di aspettare. O andiamo alle elezioni o organizziamo la rivolta dei cittadini onesti ma ad invadere direttamente il parlamento e mandarli tutti a casa.
I tempi sono già maturi e più tempo passa e più tempo gli stiamo dando a questi partiti corrotti per coatruirsi le strategie per fare fuori chi glo da fastidio.
Sbrighiamoci!

luca 28.01.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Uè ma scherziamo????
Abbiamo il SUPREMO GARANTE
CHE HA GIURATO DI DIFENDERE LA COSTITUZIONE
il nostro amatissimo Presidente
on. Giorgio Napolitano!
Possiamo dormire non tra due ma tra quattro guanciali,
il Pressidente mai e poi mai
permetterà di calpestare
LA COSTITUZIONE
NATA PER CON IL SANGUE DEI MARTIRI DEL FASCISMO.

Il Presidente.
Buonanotte.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 28.01.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Quello che conta sono i fatti. Abbiamo già visto qst film da oltre 20 anni. Siamo noi elettori che decidiamo il ns futuro,quindi m5s deve raggiungere il massimo dei voti. Ci vuole un radicale cambiamento,meno egoismo e un sano patriottismo.

Angela Gaggioli 28.01.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento

occhio Pinocchio a 5stelle, perchè il gatto e la volpe stanno cercando il modo di fotterti e forse, credono di averlo già trovato... ormai hanno capito che il bipolarismo non è più tra c.sinistra e c.destra, ma tra la vecchia partitocrazia e il M5S... La mossa di Cuperlo per es. fa parte del gioco di ricuperare a sinistra i voti degli incazzati per gli accordi (non solo per il sistema elettorale, ma anche per le 'larghe intese' di governo prossimo venturo)... come i sondaggi daranno il M5S in ascesa verticale, si presenteranno agli elettori in coalizione per evitare un governo a 5 stelle e mantenere il controllo del sistema.. e non escluderei che negli accordi renzie/caimano ci sia già anche il prossimo presidente al quirinale... occhio...

Riccardo Gramegna 28.01.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

La legge elettorale dovrebbe purtroppo seccare le minoranze e mettere sbarramenti al 10%. Chi arriva a questa cifra bene chi no, tanti saluti. Sono proprio i partitini e le correnti a rovinare i progetti anche parzialmente illuminati della politica, oltre alla corruzione. Inoltre dovremmo avere un sistema maggioritario con due turni, perché prima dobbiamo scegliere, poi si farà il ballottaggio tra i due più votati nel collegio. Ci dovranno essere tanti collegi per quanti sono i seggi da assegnare. Non si deve più ricorrere ai resti, alle formule per attribuire i voti. Tanti ne hai presi tanti ne hai. Soprattutto chi ha già fatto due legislature, sia reso non candidabile, come pure i condannati per qualsiasi reato. Infine ritengo necessario anche un curriculum di studi ad hoc per amministrare la cosa pubblica. Se c'é bene, se no addio. Come per qualsiasi lavoro. Possibilmente la laurea e in materie corrispondenti. Esclusione dalle elezioni di ogni ordine e grado dei magistrati, avvocati, esponenti anche in anni passati del potere giudiziario. Incompatibilità della carica parlamentare con qualsiasi altra carica politica e/o in società dello stato e/o altri enti. Una funzione, uno stipendio. E ne avrei ancora da dire...ma per ora mi fermo qui.

Paola an 28.01.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

facciamo una class action....denunciamoli tutti e vediamo se la giustizia fa la sua parte...

walter marchegiano (donwaltero), napoli Commentatore certificato 28.01.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbe tantissima gente comune che avrebbero molte più soluzioni di chi è avvocato, ma nessuno le mette in pratica perché non ci sono soldi da spartire, mentre invece se ci si mette con il governo o contro il governo, cosa succeda non si sa, ma di certo si mangia!!!

mike faria 28.01.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

E se per caso ci sono due coalizioni che rispettivamente arriavano al 35% o oltre che succede ?

Prendono entrambi il premio di maggioranza del 18% ? andando entrambi al 53% ? quindi insieme al 106% ?

Cosa vogliono fare in quel caso ???

Stefano Marcello 28.01.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dite Berlusconi e il nuovissimo della politica italiana, cioè Renzi, lo sanno benissimo, il loro scopo è cambiare il nome e qualche dettaglio (peggiorando) la legge e attendere altri 8 anni perché la corte costituzionale si pronunci nuovamente.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 28.01.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Andrea Ottati 28.01.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

La cosa assurda è che c'è gente che dice:
- ora vediamo Renzi che fa!!! Ma che cacchio può fare?!!???!!! Dietro di lui c'è sempre la solita gente!!! Sono sempre più convinto che siamo destinati allo sfracelo c'è troppa ignoranza in questo paese.

Gaetano Buonamico 28.01.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche settimana fa ho dato del pagliaccio a Ferro, il leader del movimento dei forconi per la vaghezza con cui ha inteso ribadire la sua protesta, partita bene e dissoltasi dalla sera al mattino per incapacità organizzativa e di intenti. Oggi, non rinnegando affatto questa mia valutazione, ho ascoltato una sua intervista pubblicata su Repubblica.it, condividendo i "suggerimenti operativi" trasmessi ai "grillini"in Parlamento. Abbiamo capito tutti che questa volgare riforma elettorale tende ad estromettere dal Parlamento le rappresentanze minori (quale che sia la percentuale delle preferenze che, dal terzo partito in poi, si saranno aggiudicate) e ad assegnare il governo del Paese nelle mani di 2 uomini (e NON 2 partiti, attenzione !!) che si saranno scelti i propri fedelissimi in un listino bloccato (indirettamente dichiarato incostituzionale dall'ultimo pronunciamento della Corte). E' chiaro che vogliono toglier voce agli italiani, affinchè la loro "libera" espressione non si riveli mai contraria ai loro programmi, scritti sotto dettatura della Unione Europea e in nome della massimizzazione del profitto da ottenersi con la minimizzazione delle dignità lavorative. Occorre, come dice Ferro che citavo in apertura, che ci sia davvero qualcosa di "destabilizzante" da attuare in Parlamento. Decidano loro come, i Grillini, ma facciano (dice Ferro). Il Movimento, ora più che mai, deve dimostrare che il bene del Paese passa per azioni concrete che seguono la coerenza e l'attuabilità di un programma ampiamente annunciato. Questa legge elettorale IO NON LA VOGLIO.

massimo sperti 28.01.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre sleali e dannosi le strette intese =(

strippoli antonietta 28.01.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

DI SOLITO GLI ANIMALI NON SCELGONO IL SUICIDIO DI MASSA, MA CONTINUANO LA SPECE CERCANDO DI SOSTENTARE IL PROSSIMO PER IL BENE COMUNE.MA DI CHE SPECE SONO STI ONOREVOLI, PER DISTRUGGERE UN POPOLO LAVORATORE COME GLI ITALIANI.MEDITATE ...

Robertino Brunaldi, Mesola Commentatore certificato 28.01.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento

..il problema di fondo è che PD e PDL non sono alternativi nei problemi di fondo che attanagliano l'occidente e cioè il tipo di economia che produce fame, inquinamento, emarginazione, morte. Quando Grillo dice questo,e cioè che sono uguali nel difendere il sistema, ha ragione e penso che questa sia la causa del suo rifiuto di formare un governo con uno di loro. Se non è zuppa è pan bagnato, quindi meglio non partecipare alla mattanza umana....

almagemme 28.01.14 13:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPPE,
ENNESIMA LEGGE AS PERSONAM,ANZI AD PARTITUM
ALVISE

alvise fossa 28.01.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

M5stelle forever

daniele brandi 28.01.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo facendo la fine della Russia dove PUTIN oltre al potere politico detiene quello economico.
Berlusconi aveva promesso a gli Italiani (ingenui)che lui avrebbe portato l'Italia fuori dal tunnel di MANI PULITE
Tutti pensavano che uno che aveva tanti soldi , non avrebbe rubato allo Stato .
Invece siamo caduti dalla padella alla brace.
Sulle comunicazioni ha affossato le piattaforme digitali legate alla rete internet (voleva dire perdere il monopolio dell'informazione)e come il suo amico Putin , ha creato le basi per mettere le mani su tutto lo Stato Italiano , arricchendosi a dismisura e affossando qualsiasi TIPO riforme che potesse mettere in pericolo il suo progetto.
Progetto che prevede tra l'altro di essere monopolista riguardo le energie,
per avere il monopolio dell'energia ha affossato il solare è tutte le fonti di energia rinnovabili in favore del gas , dato dal suo amico Putin.
BERLUSCONI dovrebbe essere giudicato per danno erariale allo STATO ITALIANO, ma anche per aver tradito il suo PAESE quindi bollato per ALTO TRADIMENTO e non evasione fiscale o prostituzione.
Signori i danni che ha fatto questo pagliaccio sono enormi e gli effetti li vediamo ogni giorno di più.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 28.01.14 13:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scatola venderà la casa ... La domanda è: A quanto la venderà ? Prenderà i soldi lasciati a sua insaputa ??
Da sempre è per sempre M5S!!

Morendo Pedrini 28.01.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

> Il Presidente della Repubblica, Francois Hollande, e la compagna,
> Madame Valerie Trierweiler, hanno detto "stop" alla loro vita di coppia
>all'Eliseo. Ha
> vinto l'amante, la bella attrice Julie Gayet.
> Più affascinanti, oggi, per i big, le
> belle signore, con la pelle diafana, come Julie, lo sguardo dolce e
distante,
>il ciuffo
> naturale, rispetto ale donne "bonone", giunoniche e tettone, come Veronica
>Lario, la
> attrice Francesca Dellera e la cantante Sabrina Salerno, due delle tanti ex
> amanti dello scatenato ( sul letto del villone brianzolo e poi su quello di
>Putin a Palazzo Grazioli)
> Cavaliere.
> A proposito dell'ex premier, è solo casuale che la crisi della relazione di
> Hollande -seguita a quella con Ségolène Royal, ministra con "Roi"
Mitterrand-
>sia stata provocata dalla rivelazione, con le foto e i particolari
> degli incontri, del love-affaire presidenziale, stampata da un settimanale
> fancese, "Closer ", di proprietà della berlusconiana Mondadori ?.....Oppure
> nonno Cav. ha voluto "vendicarsi" per l'esultanza del Presidente
socialista,
> manifestata dopo la brutta fine del governo Berlusconi, nel novembre 2012,
e
>la salita in campo di Mario Monti. ?
>
> Dietrologia complottarda ? Probabilmente, è cosi'.
> Tuttavia, come diceva zu' Giulio Andreotti- che statista, pur molto
>discusso,
> lo è stato, a differenza di Berlusconi e Hollande- a pensar male si
> fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca....
>
> Pietro Mancini

Pietro Mancini 1952 (bassotto), Cosenza Commentatore certificato 28.01.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Le minoranze, sono utili,
Dobbiamo dare la possibiltà a tutti i movimenti o partiti di dimostrare la validità delle loro proposte.
Penso che il premio di maggioranza debba essere trasformato in premio di risultato.
Si premia chi ha prodotto miglioramenti alla società e all'ambiente.
E lo stesso in negativo, chi non ha mantenuto le promesse, avrà una decurtazone a favore di altri.

Franco Losini 28.01.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Il punto non è Renzi.
Lo sfascio del PD comincia da lontano: D'Alema/Berlusconi
da più lontano: Occhetto svolta della Bolognina
da ancora più lonotano: svolta di Livorno (Napolitano remember ?)
Il sindaco Renzi sta semplicemente legittimando, con lo sfacciato accordo con la destra italiana, la fine politica di un partito che si è aggrappato sugli specchi da Gramsci a Berlinguer.
Le masse di piddini sono in realtá un esiguo numero di fideisti (anziani, famiglie operaie) e un plotone immenso di borghesi di destra che sì sentono felicemente rappresentati da un partito che ha derubato il nome e la storia dei nostri padri costituenti.
Questa lurida accozzaglia di destra che da una parte si tura il naso alla parola Berlusconi e dall'altra sorride per le sue pornobravate, costoro sono finalmente un unico partito con la destra, separati, ancora per poco da un falso nome.
Renzi! LETTA ZIO! BERLUSCONI!
Okkio! Un fantasma si aggira nelle vostre stanze segrete.

maurizio p. Commentatore certificato 28.01.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole! Se ciò dovesse accadere io non voglio essere proprio più italiano! Che schifo

Matteo D'Alonzo, Pescara Commentatore certificato 28.01.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori