Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Impeachment a Napolitano

  • 1075


Guarda il video
(01:00)
impeachment.jpg

>>> Stasera Giulia Sarti e Luigi Di Maio, portavoce del M5S alla Camera, parteciperanno alla puntata di Servizio Pubblico sulla Trattativa Stato Mafia <<<

Questa mattina, 30 gennaio 2014, il MoVimento 5 Stelle ha presentato la:
DENUNCIA PER LA MESSA IN STATO D'ACCUSA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, CONCERNENTE IL REATO DI ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA

Il Presidente della Repubblica, On. Giorgio Napolitano, nell'esercizio delle sue funzioni, ha violato - sotto il profilo oggettivo e soggettivo, e con modalità formali ed informali - i valori, i principi e le supreme norme della Costituzione repubblicana. Il compimento e l'omissione di atti e di fatti idonei ad impedire e a turbare l'attività degli organi costituzionali, imputabili ed ascrivibili all'operato del Presidente della Repubblica in carica, ha determinato una modifica sostanziale della forma di stato e di governo della Repubblica italiana, delineata nella Carta costituzionale vigente. Si rilevano segnatamente, a seguire, i principali atti e fatti volti a configurare il reato di attentato alla Costituzione, di cui all'articolo 90 Cost.

1. Espropriazione della funzione legislativa del Parlamento e abuso della decretazione d'urgenza
La nostra Carta costituzionale disegna una forma di governo parlamentare che si sostanzia in un saldo rapporto tra Camere rappresentative e Governo. La prevaricazione governativa assoluta, caratterizzata da decretazione d'urgenza, fiducie parlamentari e maxiememendamenti configura, piuttosto, un ordinamento altro e diverso che non conosce più il principio supremo della separazione dei poteri. Il predominio legislativo da parte del Governo, attraverso decreti legge, promulgati dal Presidente della Repubblica, viola palesemente sia gli articoli 70 e 77 della Costituzione, sia le norme di primaria rilevanza ordinamentale (quale la Legge n. 400 del 1988), sia numerose sentenze della Corte costituzionale (tra tutte: sentenza n. 29 del 1995, n. 22 del 2012 e n. 220 del 2013). Ma al di là del pur impressionante aspetto quantitativo che, comunque, sotto il profilo del rapporto costituzionale tra Parlamento e Governo assume fortissima rilevanza, è necessario rimarcare, parallelamente, una preoccupante espansione della loro portata, insita nei contenuti normativi e, soprattutto, nella loro eterogeneità.
Aspetto ulteriormente grave è la reiterazione, attraverso decreto- legge, di norme contenute in altro decreto-legge, non convertito in legge. La promulgazione, da parte del Presidente della Repubblica, di simili provvedimenti è risultata in palese contrasto con la nota sentenza della Corte costituzionale n. 360 del 1996, che ha rilevato come «il decreto- legge reiterato - per il fatto di riprodurre (nel suo complesso o in singole disposizioni), il contenuto di un decreto-legge non convertito, senza introdurre variazioni sostanziali - lede la previsione costituzionale sotto più profili».
La forma di governo parlamentare, alla luce dell'attività normativa del Governo, pienamente avallata dalla connessa promulgazione da parte del Presidente della Repubblica, si è sostanzialmente trasformata in «presidenziale» o «direttoriale», in cui il ruolo costituzionale del Parlamento è annientato in nome dell'attività normativa derivante dal combinato Governo-Presidenza della Repubblica.

2. Riforma della Costituzione e del sistema elettorale
Il Presidente della Repubblica ha formalmente e informalmente incalzato e sollecitato il Parlamento all'approvazione di un disegno di legge costituzionale volto a configurare una procedura straordinaria e derogatoria del Testo fondamentale, sia sotto il profilo procedimentale che sotto quello degli organi deputati a modificare la Costituzione repubblicana.
In particolare, il disegno di legge costituzionale governativo presentato alle Camere il 10 giugno 2013, sulla base dell'autorizzazione da parte del Capo dello Stato, istituiva una procedura di revisione costituzionale in esplicita antitesi sia rispetto all'art. 138 Cost., sia rispetto all'art. 72, quarto comma, della Costituzione che dispone: «La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale».
Il Capo dello Stato ha, dunque, promosso l'approvazione di una legge costituzionale derogatoria, tra le altre, della norma di chiusura della Costituzione - ovvero l'art. 138 Cost. - minando uno dei principi cardine del nostro ordinamento costituzionale: la sua rigidità. Egli ha tentato di trasformare la nostra Carta in una Costituzione di tipo flessibile. Flessibilità che, transitivamente, si sarebbe potuta ritenere espandibile, direttamente ed indirettamente, alla Prima Parte della Costituzione repubblicana, in cui sono sanciti i principi fondamentali della convivenza civile del nostro ordinamento democratico.
Il Presidente della Repubblica ha, inoltre, in data 24 ottobre 2013, nel corso dell'esame parlamentare riferito alla riforma della legge elettorale, impropriamente convocato alcuni soggetti, umiliando istituzionalmente il luogo naturalmente deputato alla formazione delle leggi. Si tratta, segnatamente, del Ministro per le Riforme Costituzionali, del Ministro per i Rapporti con il Parlamento e Coordinamento delle Attività di Governo, dei Presidenti dei Gruppi Parlamentari "Partito Democratico", "Popolo della Libertà" e "Scelta Civica per l'Italia" del Senato della Repubblica, e del Presidente della Commissione Permanente Affari Costituzionali del Senato.

3. Mancato esercizio del potere di rinvio presidenziale
Il Presidente della Repubblica, recita l’articolo 74 della Costituzione, prima di promulgare un progetto approvato dalle due Camere, può rinviarlo al mittente, chiedendo una nuova deliberazione. Il rinvio presidenziale costituisce una funzione di controllo preventivo, posto a garanzia della complessiva coerenza del sistema costituzionale.
Spiccano, con evidenza, alcuni mancati e doverosi interventi di rinvio presidenziale, connessi a norme viziate da incostituzionalità manifesta.
Possono, in particolare, evidenziarsi sia con riferimento alla legge n. 124 del 2008 (c.d. «Lodo Alfano»), sia con riguardo alla legge n. 51 del 2010 (c.d. «Legittimo impedimento»). Nel primo caso, le violazioni di carattere costituzionale commesse ad opera della Presidenza della Repubblica sono risultate duplici, stante sia l'autorizzazione alla presentazione alle Camere del disegno di legge governativo, sia la sua relativa promulgazione; norma, questa, dichiarata integralmente incostituzionale dalla Consulta con sentenza n. 262 del 2009. Nel secondo caso, la legge promulgata è stata dichiarata parzialmente illegittima dalla Corte costituzionale, con sentenza n. 23 del 2011 ed integralmente abrogata con referendum popolare del giugno 2011.

4. Seconda elezione del Presidente della Repubblica
Ai sensi dell'articolo 85, primo comma, della Costituzione «Il Presidente della Repubblica è eletto per sette anni». É, dunque, evidente che il testo costituzionale non contempla la possibilità dello svolgimento del doppio mandato da parte del Capo dello Stato.
A tal riguardo, il Presidente Ciampi ebbe a dichiarare che: «Il rinnovo di un mandato lungo, quale è quello settennale, mal si confà alle caratteristiche proprie della forma repubblicana del nostro Stato».
In definitiva, anche in occasione della sua rielezione, il Presidente della Repubblica - accettando il nuovo e doppio incarico - ha violato la forma e la sostanza del testo costituzionale, connesso ai suoi principi fondamentali.

5. Improprio esercizio del potere di grazia
L'articolo 87 della Costituzione assegna al Presidente della Repubblica la possibilità di concedere la grazia e di commutare le pene. La Corte costituzionale ha sancito, a tal riguardo, con sentenza n. 200 del 2006, che tale istituto trova supporto costituzionale esclusivamente al fine di «mitigare o elidere il trattamento sanzionatorio per eccezionali ragioni umanitarie».
Viceversa, in data 21 dicembre 2012, il Capo dello Stato ha firmato il decreto con cui è stata concessa al direttore del quotidiano "Il Giornale", dott. Sallusti, la commutazione della pena detentiva ancora da espiare nella corrispondente pena pecuniaria. A sostegno di tale provvedimento presidenziale, il Quirinale ha «valutato che la volontà politica bipartisan espressa in disegni di legge e sostenuta dal governo, non si è ancora tradotta in norme legislative».
Analogamente, il Presidente della Repubblica, in data 5 aprile 2013 ha concesso la grazia al colonnello Joseph L. Romano, in relazione alla condanna alla pena della reclusione e alle pene accessorie inflitta con sentenza della Corte d'Appello di Milano del 15 dicembre 2010. La Presidenza della Repubblica ha reso noto che, nel caso concreto, «l'esercizio del potere di clemenza ha così ovviato a una situazione di evidente delicatezza sotto il profilo delle relazioni bilaterali con un Paese amico».
Con nota del 13 agosto 2013, inoltre, il Presidente della Repubblica ha impropriamente indicato le modalità dell'esercizio del potere di grazia, con riferimento alla condanna definitiva del dottor Berlusconi, a seguito di sentenza penale irrevocabile relativa a gravissimi reati.
Dunque, anche con riguardo agli istituti di clemenza, il potere nelle mani del Capo dello Stato ha subito una palese distorsione, ai fini risolutivi di controversie relative alla politica estera ed interna del Paese.

6. Rapporto con la magistratura: Processo Stato - mafia
Anche nell'ambito dei rapporti con l'ordine giudiziario i comportamenti commissivi del Presidente della Repubblica si sono contraddistinti per manifeste violazioni di principi fondamentali della nostra Carta costituzionale, con riferimento all'autonomia e all'indipendenza della magistratura da ogni altro potere statuale. La Presidenza della Repubblica, attraverso il suo Segretario generale, in data 4 aprile 2012, ha inviato al Procuratore generale presso la Corte di Cassazione una lettera nella quale si chiedevano chiarimenti sulla configurabilità penale della condotta di taluni esponenti politici coinvolti nell’indagine concernente la trattativa Stato-mafia e, addirittura, segnalando l’opportunità di raggiungere una visione giuridicamente univoca tra le procure di Palermo, Firenze e Caltanissetta. Inoltre, il Presidente della Repubblica ha sollevato Conflitto di attribuzione dinanzi alla Corte costituzionale nei confronti della Procura della Repubblica di Palermo, in merito ad alcune intercettazioni telefoniche indirette riguardanti lo stesso Capo dello Stato. Tale iniziativa presidenziale, fortemente stigmatizzata anche da un presidente emerito della Corte costituzionale, ha mostrato un grave atteggiamento intimidatorio nei confronti della magistratura, oltretutto nell'ambito di un delicatissimo procedimento penale concernente la presunta trattativa tra le istituzioni statali e la criminalità organizzata. Sempre con riferimento al suddetto procedimento penale, il Presidente della Repubblica ha inviato al Presidente della Corte di Assise di Palermo una missiva, al fine di sottrarsi alla prova testimoniale. In particolare egli ha auspicato che la Corte potesse valutare «nel corso del dibattimento a norma dell'art. 495, comma 4, c.p.p. il reale contributo che le mie dichiarazioni, sulle circostanze in relazione alle quali è stata ammessa la testimonianza, potrebbero effettivamente arrecare all'accertamento processuale in corso».

Il Presidente della Repubblica in carica non sta svolgendo, dunque, il suo mandato, in armonia con i compiti e le funzioni assegnatigli dalla Costituzione e rinvenibili nei suoi supremi principi. Gli atti e i fatti summenzionati svelano la commissione di comportamenti sanzionabili, di natura dolosa, attraverso cui il Capo dello Stato ha non solo abusato dei suoi poteri e violato i suoi doveri ma, nei fatti, ha radicalmente alterato il sistema costituzionale repubblicano.
Pertanto, ai sensi della Legge 5 giugno 1989, n. 219, è quanto mai opportuna la presente denuncia, volta alla messa in stato di accusa del Presidente della Repubblica per il reato di attentato alla Costituzione.

MoVimento 5 Stelle, Camera e Senato


Potrebbero interessarti questi post:

Napolitano come Cossiga
Napolitano contro la Costituzione
No al Napolitellum, sì all'impeachment

30 Gen 2014, 10:30 | Scrivi | Commenti (1075) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1075


Tags: impeachment, M5S Camera, M5S Senato, Napolitano

Commenti

 

finalmente è venuta la sua ora!

techzoom 28.12.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

LO SFRATTO IMMEDIATO DAL QUIRINALE
Se è vero che Napolitano si faceva rimborsare il biglietto da 800 e ch'egli aveva pagato soltanto 80 E, allora chiediamo la sfratto immediato dai palazzi del Quirinale di lui, di sua moglie, dei suoi figli, dei suoi nipoti e dei suoi pronipoti.

Oppure per il PD, SEL e Berlusconiani ancora una volta si tratta di poca cosa?

luigi francia, luigi@francia.dk Commentatore certificato 12.02.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Uno degli ERRORI che ha commesso il Presidente è quello di non aver dato l'incarico a Bersani.
Cioè dare l'incarico a chi ha vinto le elezioni nel febbraio scorso e sia il parlamento a prendersi la responsabilità di dargli o no una maggioranza, secondo mè la storia a questo punto sarebbe diversa .
Questo signore ha persa la mia fiducia....

ruggero rosa (roger1), trentino Commentatore certificato 11.02.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Io dominavo il mondo
le maree si alzavano quando lo ordinavo
adesso al mattino spazzo da solo
spazzo le strade che una volta possedevo
io tiravo i dadi
vedevo la paura negli occhi dei miei nemici
sentivo la folla cantare
“adesso il vecchio re è morto! lunga vita al re!”
un momento tenevo le chiavi
subito dopo mi rinchiudevano fra quattro mura
ed ho scoperto che i miei castelli avevano fondamenta di sabbia, colonne di sabbia
sento le campane di Gerusalemme suonare
i cori della cavalleria romana
Siate il mio specchio, la mia spada e scudo
i miei missionari in un territorio straniero
per alcune ragioni che non so spiegare
Una volta lo sai che non c’era mai una parola onesta, mai
ma quello era quando dominavo il mondo
(ohh)
Ed il dannato selvaggio vento
ha buttato giù le porte per farmi entrare.
Finestre infrante ed il suono dei tamburi
la gente non credeva a ciò che ero divenuto
i rivoluzionari volevano
la mia testa su un piatto d’argento
Solo un pupazzo con un unico filo
chi mai vorrebbe essere un re?
sento le campane di Gerusalemme suonare
i cori della cavalleria romana
Siate il mio specchio, la mia spada e scudo
i miei missionari in un territorio straniero
per alcune ragioni che non so spiegare
So che San Pietro mi chiamerà
Mai una parola onesta
ma quello era quando dominavo il mondo
(ohh)
sento le campane di Gerusalemme suonare
i cori della cavalleria romana
Siate il mio specchio, la mia spada e scudo
i miei missionari in un territorio straniero
per alcune ragioni che non so spiegare
So che San Pietro mi chiamerà
Mai una parola onesta
ma quello era quando dominavo il mondo
(ohh)

gabriele d'alessio 11.02.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver massacrato la COSTITUZIONE, il nostro "bravo" Presidente avrebbe dovuto dimettersi da solo poi lo aveva detto lui stesso che se finiva il governo di larghe intese se ne andava. Faccio osservare, che già da tempo le larghe intese si sono ristrette, ma Napolitano come uomo ligio e coerente è ancora al suo posto. Ora, facciamo una piccola analisi: i partiti in parlamento, si sono tutti divisi, appoggiando soltanto il governo Letta, voglio dire che nella situazione attuale, si dovrebbe valutare partito per partito, e vedere chi alle ultime elezioni ha preso più voti degli altri, dandogli il compito di formare un nuovo governo, se non ci riesce si va al VOTO! questa si chiama DEMOCRAZIA, non altrettanto si possono chiamare democratiche le mosse del presidente sino ad ora attuate, mi piacerebbe capire quale altra violazione si inventerebbe pur di emarginare il movimento cinque stelle. Un'altra invenzione, mi sembra già in atto per cercare di mettere fuori gioco Grillo.

Loris Bontempi 07.02.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

ma solo noi abbiamo ancora Honecker ????
Ma si e' reincarnato?
Speriamo di farcela a cambiare questi geronti.

roberto vacondio 07.02.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Non condividiamo l'impeachement , e ci scusiamo se interveniamo,ma
per la precisione desideriamo informare che :
"trattativa ci fu in un primo momento per fermare le stragi…."
La trattativa non è presunta, ma certa.
Se poi è stata a fin di "bene "……si vedrà ,visto che i nostri figli sono morti in quel mare di "bene".
Come si dice : l'inferno è lastricato di buone intenzioni.di
Giovanna maggiani Chelli
Presidente associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili


giovanna maggiani chelli 04.02.14 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Se le navi vanno generalmente meglio degli Stati, ciò accade per la sola ragione che in esse ognuno accetta la parte che gli compete. Massimo Taparelli, marchese d'Azeglio (1798 – 1866), scrittore, pittore e politico italiano.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.02.14 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente favorevole a percorrere questa e altre strade civili che combattono le azioni delle persone o politici che rivestono cariche....MAI a denigrare e insultare le Istituzioni del Paese per non correre il rischio di farle perdere credibilità, distruggere il Paese e farci isolare.

adolfo d., bari Commentatore certificato 03.02.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

capisco la situazione che ci attraversa ma dal mio punto di vista con occhio distante non è giusto cerchiamo di fare cose concrete .

valdimiro rossi 03.02.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo con n.p. (nessunpartito).
Non vi rendete conto che dato il brutto periodo che l'Italia sta attraversando, il Presidente Napolitano è l'unico punto fermo che abbiamo, l'unico che sicuramente riuscirà a portare avanti questa nostra povera Italia senza farci arrivare a toccare il fondo più profondo. E credetemi di tutti i papponi che abbiamo al Governo, nessuno è alla sua altezza!!!

PEPPA PIG (pigpeppa) Commentatore certificato 03.02.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono rimasto sconcertato dall'ignoranza di Santoro lo scorso giovedì, con i meravigliosi cittadini Di Maio e Sarti in studio. La messa in stato di accusa a Napolitano non é, e non può, essere considerato un atto politico. Basta avere letto un qualsiasi libro di diritto costituzionale; l' "attentato alla Costituzione" di cui all'art.90 della Costituzione, si traduce (e la dottrina é pienamente concorde) "violazione recidiva di una norma costituzionale". É evidente, che con la sola e continua emanazione di decreti legge in contrasto con l'art.77 (e con la legge400/88, norma interposta in quanto espressione diretta di principi costituzionali, lí dove prescrive che il decreto debba essere "puntuale,specifico,omogeneo") il reato di attentato alla Costituzione é facilmente individuabile.

Marco Sacchetti93, Roma Commentatore certificato 03.02.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro ingrato Grillo

si e gia dimenticato che quando Peer Steinbrueck vi a chiamato clown il presidente Napolitano vi a difeso.

Se Napolitano non avesse accettato di continuare, l'Italia sarebbe ancora qui a cercare un presidente.

grillini smettete di fare stupidaggini e cominciate a fare delle cose per bene.

Mi dispiace che tante Italiani hanno mandato gentaglie come voi per rappresentali.

n p (nessunpartito) Commentatore certificato 03.02.14 02:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano è un massone.
http://www.youtube.com/watch?v=xWCvfo1ogzg

Luca f. 02.02.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

L'infame bolscevico riciclato, dopo aver rinnegato il suo passato ruolo di spia sovietica.

Andrea Jagher 02.02.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA DENUNZIARE ALLA CAMERA E FUORI IL GIGANTESCO COSTO DEL QUIRINALE CHE GRAVA SU TUTTI I CITTADINI PIU' DI QUANTO FAREBBE UNA REGGIA.

Corsiero Corsieri 02.02.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergognatevi!Voi volete lo sfascio non il bene dell'Italia.Quello che avete detto su Napolitano mi fa vomitare.Avete mandato a Roma un sacco di ragazzi inesperti che manco conoscono la Costituzione.Ai miei tempi,anni 70, solo per fare gli amministratori locali si faceva diversi corsi d'aggiornamento.Se non volete essere parte del sistema dovevate rimanere un movimento come aveva sempre detto Grillo senza diventare un partito e partecipare alle elezioni:mi dispiace ma voi non sapete cosè la democrazia!Un uomo solo al comando lo abbiamo gia' avuto punto e basta.Voi avete una concezione strana della democrazia oltretutto con gli anziani tagliati fuori da internet.Augusto Guadagnini Castelvecchio Pascoli Lucca

augusto Guadagnini 02.02.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è presentando atti di accusa contro Napolitano che tra l'altro non porteranno a nulla che si riuscirà a modificare le cose.
Presentate una bella legge sull'abolizione della prescrizione e vedrete come riusciremo a sparigliare le carte a tutti.

ottavio b., palermo Commentatore certificato 02.02.14 07:35| 
 |
Rispondi al commento

E t'avimm trattat pecchè simm educat!

giovanni 01.02.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ai furbi mercenari dei partitocrati italiani bisogna sfilargli subito il tappeto da sotto i piedi, perché è con quelli che ragionano. Propongo a tutti i partecipanti del M5S che non essendo un partito possiamo organizzarci parallelamente per altri obbiettivi oltre quello in corso. Costituire una Fondazione M5S. Uscire tutti dalle banche italiane. Partecipiamo tutti alla costituzione di un consorzio FER - Fondazioni Etiche Regionali che partecipano azionisticamente in una Banca e Assicurazione Etica inizialmente Online, dove tutti noi possiamo aprire indivualmente i nostri conti correnti, bancomat, carte di credito, richiedere microcrediti, fidi commerciali per la propria piccola azienda artigianale e commerciale, mutui immobiliari, factoring prosoluti garantiti, consorziofidi, noleggio macchinari produttivi, proteggere i propri risparmi ed investimenti. Ottenere garanzie assicurative del credito e tutela legale. una carta fidelity per i commercianti e noi consumatori convenzionati. Controbattere ora urgentemente anche in questo ci protegge dalle caste e lobby nazionali ed internazionali sottraendo loro la mela del peccato che hanno consumato fino ad ora con i mercenari della politica italiana di destra, centro e sinistra. Il M5S che detiene i ns rimborsi elettorali invece che lasciarli ad uno stato ladrone guidato dai mercenari dei partiti attuali, potrebbe già versare l'importo nelle singole fondazioni regionali in proporzione ai voti ottenuti da ogni singola regione e ciascuno di noi può partecipare acquistando piccole quote di partecipazione di tagli diversi in base alle sue esigenze che gli da diritto alla delega di partecipazione allo sportello online della banca stessa. Il quanto permette di assumere in ogni regione giovani talentuosi impegnati all'operatività Online e sul territorio
Se interessati segnalate alla direzione del M5S di aderire al progetto per ottenere l'apertura di un blog ed un portale specifici dove condividere l'organizzazione di quanto

pino 01.02.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPEACHMENT A NAPOLITANO

Si deve aggiungere un 7° elemento d'accusa per la procedura di messa in stato d'accusa del Presidente.

Sul Quotidiano il Sole 24 Ore di oggi a proposito di nomine pubbliche a pag. 24 fra i protagonisti si cita "Gianni De Gennaro" - Presidente di Finmeccanica.

L'articolista Gianni Dragoni - sotto la foto - riporta:
"Gianni De Gennaro è presidente di Finmeccanica dal 4 luglio 2013. La sua nomina è stata voluta dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Punta alla conferma se non avrà altri incarichi."

Come è possibile che un P.D.R. che dovrebbe essere neutrale e sopra alle parti, disponga una nomina così importante?
De Gennaro - ex capo della Polizia - che competenze può avere nella gestione di un conglomerato di prodotti militari come Finmeccanica?
Finmeccanica è nella bufera per corruzioni internazionali e soprattutto gestisce il business delle armi.
Perché il P.D.R. ha messo un suo uomo di paglia in una posizione così delicata se non per poter manovrare tutto il sistema armamenti.
Ho sempre chiamato il P.D.R. guerrafondaio per le missioni di guerra all'estero, per la guerra in Libia, per l'acquisto degli F35, per la difesa aprioristica dei due militari in India, mentre non spende una parola per il giudice Di Matteo collegato all'affare Stato- Mafia nel quale il P.D.R. è coinvolto.

Mi sembra che ci sono tutti i presupposti per aggiungere il 7° capo d'accusa di IMPEACHMENT per Giorgio Napolitano.

Con la suesposta motivazione penso che l'opposizione non potrà più batter ciglio!

G.Mazz.

Gianpiero Mazzoleni 01.02.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

A ben guardare quello sguardo mi sembra lo stesso

di Andreotti e Totò Riina....

(altro che padri della patria, forse il più coerente è proprio il terzo, almeno quello non passava per pseudo difensore di prevedibili Valori)

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 01.02.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento

E' possibile far partire una raccolta di firme o di consensi o una petizione sull'impeachment a Napolitano per diffondere il più possibile la conoscenza, la discussione e il consenso? Perchè se non se ne parla il più possibile la stampa e la televisione lo affosseranno in tutti i modi. Io non sono capace di fare tutto questo ma se chi lo sa fare ci mettesse in rete un qualcosa da diffondere il più possibile forse si potrebbe smuovere una parte dell'opinione pubblica. Basta vedere il sondaggio che ha dato l'81 % a favore dell'impeachment, se si dà voce al popolo le risposte sono a sostegno, bisogna trovare un modo per far emergere la volontà del popolo. Redigere una lettera da mandare al presidente della repubblica via mail e metterla in rete invitando a inviarla? Bisogna fare qualcosa sicuramente, spero riusciate a trovare delle soluzioni. Attendo fiduciosa...

michela uccellini, milano Commentatore certificato 01.02.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA NOMINATO MASTRAPASQUA?IO A MIA INSAPUTA?

http://www.camera.it/temiap/DPR30_luglio_2008.pdf#page=1&zoom=auto,849,595

La nomina del dottor Mastrapasqua a presidente dell'INPS è avvenuta con decreto del Presidente della Repubblica del 30 luglio 2008 e che la procedura di nomina, come noto, ha previsto la previa deliberazione del Consiglio dei ministri – in data 25 luglio 2008 – su proposta dell'allora Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, di concerto con l'allora Ministro dell'economia e delle finanze. Sulla nomina, inoltre, le competenti Commissioni parlamentari hanno espresso parere favorevole ai sensi della della legge n. 14 del 1978.

DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011, n. 201
Disposizioni urgenti per la crescita, l'equita' e il consolidamento dei conti pubblici. (11G0247) (GU n.284 del 6-12-2011 - Suppl. Ordinario n. 251 )
Data a Roma, addi' 22 dicembre 2011.
NAPOLITANO
Monti, Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell'economia e delle finanze
Fornero, Ministro del lavoro e delle politiche sociali
Passera, Ministro dello sviluppo economico
Visto, il Guardasigilli: Severino

Art. 21
9. Per assicurare il conseguimento degli obiettivi di efficienza e
di efficacia di cui al comma 1, di razionalizzazione
dell'organizzazione amministrativa ai sensi del comma 7, nonche' la
riduzione dei costi di cui al comma 8, il Presidente dell'INPS, la
cui durata in carica, a tal fine, e' differita al 31 dicembre 2014,promuove le piu' adeguate iniziative, ne verifica l'attuazione,
predispone rapporti, con cadenza quadrimestrale, al Ministero del
lavoro e delle politiche sociali, e al Ministero dell'economia e
delle finanze in ordine allo stato di avanzamento del processo di
riordino conseguente alle disposizioni di cui al comma 1 e redige
alla fine del mandato una relazione conclusiva, che attesti i
risultati conseguiti.

bob stone 31.01.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè l'impeachment ai danni di Napolitano è una stupidaggine:
1) il presidente può eccome firmare dei decreti non urgenti ma poi quali leggi a firmato? milleproroghe e revisione della spesa pubblica... e sono stati inviati alle camere...

2) Napolitano non ha per nulla influenzato la deroga all'articolo 138. Non ha esercitato competenze o attribuzioni alle Camere. Il Presidente ha svolto una sua attività d’impulso...

3)La questione del lodo Alfano e del legittimo impedimento? altra cazzata perchè Il Presidente
interviene solo laddove la incostituzionalità è palese e manifesta ed evita la promulgazione alle
Camere...

4) il presidente può essere rieletto stop. non ci sono se ne ma... e poi se sono andati tutti
in ginocchio a pregarlo cosa doveva fare?

5)sulla grazia? il presidente può esercitare questo potere come cazzo vuole, solo non deve farlo in questioni di natura privata e non l'ha fatto...

6)sulle intercettazioni c'è un sentenza che dice che il presidente non è intercettabile.

7) VOI AVETE DEI PROBLEMI SERI, NON STATE BENE...

gaetano de roberto 31.01.14 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vota 5 stelle ...... a tutti quelli che mi conoscono....grazie.

Giuseppe de luise (intergiuseppe), bari Commentatore certificato 31.01.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

napolitano si dovrebbe dimettere spontaneamente stanno portando il paese allo sfascio. cosa bisogna fa re altro per andarsene per sempre dalla politica- questo vale per tutti i politici che hanno rubato

Giuseppe de luise (intergiuseppe), bari Commentatore certificato 31.01.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON BISOGNA DIMENTICARE CHI SONO I TRADITORI DEL POPOLO ITALIANO. QUANDO I TEMPI SARANNO CAMBIATI BISOGNA TIRARE FUORI QUESTI NOMI, COME SI FA PER MANTENERE VIVI I CRIMINI DEL NAZISMO. SI DEVONO SCRIVERE NEI LIBRI DI STORIA, NON LA DEVONO SCAMPARE!

I TRADITORI DEVONO ESSERE PROCESSATI! IN MODO DEMOCRATICO E PACIFICO.

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.01.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

L'insieme e le singole "inadempienze" a tutela della Costituzione denunciate dal M5S riguardo alle iniziative e/o mancate iniziative del presidente della repubblica in carica - prolungata di altri 7 anni - se fossimo in un paese non turbato profondamente da decenni dalla più disonorevole collusione post-craxiana tra politica e affari, condurrebbe alla messa in stato di accusa del presidente che volle farsi re assoluto, coprendo e promuovendo un sistema sociale e politico-economico nel quale volutamente una parte residuale del popolo italiano incrementa costantemente una ricchezza costruita sui processi di impoverimento della maggior parte della popolazione. La parte residuale è purtroppo maggioritaria nelle istituzioni parlamentari, e la commissione chiamata ad istruire la messa in stato di accusa del presidente in doppia carica prolungata dovrà addossarsi la responsabilità di rigettare l'impeachment, motivando la sua decisione dinanzi a tutti gli italiani. Sarà molto difficile trovare queste motivazioni, e forse questo basterà perché gli italiani capiscano finalmente chi e che cosa il potere garantisce nel nostro paese.

Mario S., Roma Commentatore certificato 31.01.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Italiani dalla memoria corta!:Leggere la storia non fa male. dopo il 1920, fasci erano un movimento di ex combattenti e reduci ridotti alla fame. Durante gli anni 80-90 Grillo parassitava con la satira e le barzellette con una Italia da bere!. Con il Berlusconismo diventa oltre a blogger via Casaleggio anche socio di MPS, parassitando ulteriormente. Da qualche anno parassita il malcontento che serpeggia nella mente degli italiani stanchi dei politici corrotti. Inventano il M5S di proprieta' mettendosi a capo. Via suo blog personale parassitano iscrizioni di adepti, creduloni e non.
Con i quali ottiene un grosso e immeritato risultato elettorale poiche' non fu capace di mediare lasciando tanti creduloni increduli.
Tuttavia vedendo il sorpasso politico di Renzi sta ulteriormente parassitando gli adepti e nuovi creduloni con minacce di vario genere che di politica non hanno niente in comune. Rendendo ormai prima col Berlusca ora con Grillusca il Parlamento italiano agli occhi della Comunita' Europea ed extracomunitaria un gran casino.

Nico Soranno, gradisca Commentatore certificato 31.01.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A prima vista le dimissioni di Giorgio Napolitano sembrano una soluzione opportuna, indipendentemente da se e come si realizzino. Anziano e stanco, compromesso nel passato e quindi debole nel presente al punto da subire una rielezione ricattatoria.
Tutto vero quello che è scritto nei capi d’accusa e supponiamo che in un momento di felice riflessione morale il Presidente decida di dimettersi. Mi chiedo quale sarebbe l’esito di una nuova elezione con l’attuale composizione politica del Parlamento.
Tutti, deputati e senatori di PD, Forza Italia, NcD, SEL, Lega…etc etcc., coalizzati a formare un muro contro il Movimento 5 Stelle per selezionare uno di loro sicuramente peggiore di Giorgio Napolitano.
In questo caso altro che sdraiarsi sul banco del governo, per rimuovere il macigno che avrà schiacciato la Costituzione, non esiste altro che la guerra civile.
Comunque vada ragazzi che state in Parlamento, vi amo.

Paolo galante 31.01.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Andremo avanti fino alla fine, non possiamo permettere a queste persone di rubarci i valori e le speranze democratiche. Siamo entrati con l'obbiettivo di diffondere l'onestà e una nuova visione etica della politica. Stiamo portando avanti questi valori e altre numerose battaglie, spesso sotto l'indifferenza dei media, eccone alcune: http://giannigirotto.wordpress.com/about/ .
Sono Gianni Girotto Portavoce al Senato


LA MAFIA ESISTE,MA I VERI MAFIOSI SONO QUELLI CHE GESTISCONO IL POTERE, IN PRIMIS IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA,UGUALE RIINA.
L'ITALIA RIDOTTA COSI', MA LEI DOVEVA SI TROVAVA IN QUESTI 20 ANNI, E LA TERRA DEI FUOCHI ,LEI DOVE ERA COME NAPOLETANO.
GLI AMMINISTRATORI ERANO , MUTI , SORDI E CIECHI COME LEI, PER NON ACCORGERSI DEL DECLINO DI TUTTO.
LEI NON SOLO E COMPLICI DELLA ROVINA DELL'ITALIA,MA E' ANCHE COMPLICE DELL'AVVELENEMENTO DELLA TERRA DEI FUOCHI


...e per aver completamente tradito l'aticolo della Costituzione riguardo alla sovranita' nazionale Italiana. Totalmente ceduta alla ue, regalando inoltre per un anno intero il ruolo di presidente del consiglio ad un disastroso tecnocrate europeo diretta espressione della ue. Facendosi continuamente portavoce degli esclusivi interessi della troika giustificando qualunque cessione di sovranita' sociale, istituzionale, legislativa e soprattutto economica.

andrea giordano 31.01.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Grazie! Forza movimento 5 stelle. Sostegno alla cittadina in parlamento colpita dal braccio arrogante della casta

manu t., verona Commentatore certificato 31.01.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente è stato denunciato questo ladrone del cazzo che in tutta la sua carriera politica non ha fatto altro che rubare rubare e rubare l'Italia e gli italiani .diamo un vero segnale al popolo italiano mandiamolo alla sedia elettrica

Giuseppe sannino 31.01.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena sentito uno dei vostri, un certo orellana, che sostiene che non vi siano i presupposti per la messa in stato d'accusa di napoletano... cosa ci fa ancora nel movimento? è ammissibile criticare, ma lui è sempre contro... non mi piace.
saluti rosa, bolzano

rosa s., Bolzano Commentatore certificato 31.01.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

,... non ha mai avuto il fascino umano e popolare di Pertini, ma piuttosto quello di un nobile decaduto alle prese con "chi non ce la fa" (a far che cosa?)....

almagemme 31.01.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono del tutto favorevole alla messa stato in d'accusa del Presidente e credo che il consenso a riguardo nella società civile ecceda molto largamente l'area di consenso del M5S. Pertanto sarebbe opportuno convocare una o più iniziative d'appoggio, allargato a tutte le forze che si pongono a difesa della Costituzione, e si oppongono alla deriva autoritaria in atto.

Paolo Alesse 31.01.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente!
La democrazia in Italia non esiste più... è ora per il popolo di tornare al potere!
Subito!

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.01.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgio Napolitano, GARANTE? Si!! ma solo
dei Partiti che hanno ridotto il Paese Italia
in un cumulo di macerie.
Tutti a Casa. TUTTI A CASA
Forza Beppe, sosteniamo i ns Parlamentari...
AVANTI COL MOVIMENTO 5 STELLE...e
RIPRENDIAMOCI L'ITALIA.

FRANCESCO F., OSIO SOPRA Commentatore certificato 31.01.14 13:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso d'aver votato M5S CON TUTTA LA FAMIGLIA E CENTINAIA DI VOTI CHE HO FATTO AVERE AL MOVIMENTO ATTRAVERSO IL LAVORO CHE FACCIO SONO CONFERMATI DALLE OPINIONI FAVOREVOLI SUL COMPORTAMENTO LEGITTIMO VERSO LA CASTA POLITICA CHE CI OPPRIME DA 20 ANNI, AVUTO DAI NS RAPPRESENTANTI IN MERITO ALLE QUESTIONI DI QUESTI GIORNI.SOLIDARIETA' PIENA A DI BATTISTA, E AVREI VOLUTO ESSERE PRESENTE QUANDO E STATA SCHIA FFEGGIATA E SPINTA LA NS RAPPRESENTANTE. IL SIG. COME SI CHIAMA SI SAREBBE TROVATO D'IMPROVVISO SULL'OBELISCO DI SAN PIETRO E NON A CHIACCHIERE.

RAFFAELE BRUNI, TARANTO Commentatore certificato 31.01.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE. Mandiamo fuori dai c... questo capitalista con la maschera da catto comunista e con lui amato, dalema, bindi, letta1, letta-1, alfano, maroni, boldrini, cicchitto, profumo, monti, passera, mauro.
E per completare l' opera, che padoaschioppa come atto di pentimento chiami a sè la fornero quanto prima.

Vittorio DIncaLevis, Pordenone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.01.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che se ne vada, mi fa sentire vergogna per essere Italiano come lui

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 31.01.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.comedonchisciotte.org/site/index.php

Consiglio a tutti la lettura di questo sito che aiuta a capire come funziona davvero il "SISTEMA"!

londinesino ., Napoli Commentatore certificato 31.01.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me l'impeachment dovrebbe essere richiesto anche per l'azione anticostituzionale di Napolitano, secondo cui " l'Italia deve rinunciare a pezzi di sovranità a favore dell'Europa", che va contro i fondamenti della Costituzione, della quale il 'nostro' si riempe la bocca di esserne garante. La Sovranità nazionale è un fondamento della nostra Costituzione!

Roberto Leotta Commentatore certificato 31.01.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

L'impeachment dovrebbe essere richiesto anche sui reiterati tentativi da parte di Napolitano affinchè " l'Italia rinunci a pezzi di sovranità a favore dell'Europa " (secondo le sue stesse parole), mentre invece Lui dovrebbe essere il garante della Costituzione, la quale prevede, all'art. 1, la Sovranità Popolare come bene fondante della stessa. Quindi, l'alto tradimento che questo pseudo-Presidente porta avanti nei confronti della repubblica italiana e dei sui cittadini.

Roberto 31.01.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

-Ragazzi, FORZA, FORZA, E' GIUNTO IL MOMENTO. Diamogli sotto, BRUCIAMOLI TUTTI, compresi quelli delle pensioni d'oro, degli stipendi d'oro, delle auto blu, i nulla facenti da 500.000 €, BRUCIAMO TUTTI I LORO AVERI.Questa gente ha DISTRUTTO l'ITALIA, gli italiani ed i nostri Giovani. NON C'E' più speranza per i giovani.LA GENTE, PER COLPA DI QUESTI VERMI E' ALLA FAME, ALLA FAME.Rifondiamo la società, facciamo rinascere una nuova e bella Italia. NON FERMIAMOCI, PORTIAMO LA BATTAGLIA NELLE PIAZZE, NEI PALAZZI E IN TUTTE LE ISTITUZIONI. PER RIPARTIRE BISOGNA PERO' BRUCIARLI TUTTI. Carmelo.

carmelo recupero 31.01.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

BEN FATTO. NAPOLITANO...IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. NON E' IL MIO PRESIDENTE. PER QUANTO MI RIGUARDA IO L'HO GIA' DIMESSO

Lamberto 31.01.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Tra l'altro la non rieleggibilità del Presidente per un secondo mandato risulta chiaramente dagli atti della Costituente che si trovano sul sito della Camera.it....non ci vuole molto a leggerli

http://www.camera.it/_dati/costituente/lavori/II_Sottocommissione_I_Sezione/sed001/sed001.pdf

Giannini Massimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 31.01.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo con la tua linea! Ma è necessario fare molta attenzione perché stanno tentando in tutti i modi di screditarci verso l'opinione pubblica. In particolare la stampa e la TV

Antonietta Pulini 31.01.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Dopo avere letto i giornali di oggi e sentito i commenti in tv,volevo ringraziare i nostri parlamentari a 5 stelle,sono degli EROI.
Grazie di tutto,sta arrivando la loro fine e se ne stanno accorgendo.
Aspettiamoci di tutto.

stefano maioli (pagnolero), castelnovo ne monti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.01.14 10:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Stiamo compilando una denuncia collettiva ai sensi della legge tuttora vigente contro il M5S per ricostituzione sotto altra forma del partito fascista.

indignatevi indignamoci 31.01.14 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ripeto per l'ennesima volta, manda i nostri rappresentanti "nelle televisioni e nelle radio" e falli parlare delle cose che hanno visto in Parlamento. I partiti dei due blocchi autoritari hanno in mano tutta l'informazione del paese, e dicono tutto il male possibile del M*****. Il paese è alla fame. La situazione economica è più grave di quella che fanno apparire attraverso la televisione "PUBBLICA"( che pubblica non è) e tramite le televisioni private( salvo qualche piccolissima eccezione), ed adesso anche attraverso le radio. Hanno monipolizzato quasi tutta l'informazione del nostro Paese..dobbiamo uscire dal silenzio del WEB prima che sia troppo tardi.

Vincent C. 31.01.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Piena solidarietà ai parlamentari del M5s che sono oggetto di un attacco della stampa di regime per aver posto alla luce del sole tutte le manovre incostituzionali che i partiti di governo (pd- ex pdl) stanno predisponendo per colpire ancora una volta gli interessi del popolo italiano a favore della lobby finanziaria, con la copertura di un PdR che non può certo dirsi super partes. La democrazia è avvilita da questi cialtroni con la loro falsa e travisante informazione.

francesco brucoli 31.01.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

La messa in stato d'accusa del presidente Napolitano ci voleva proprio e dimostra che alcuni italiani hanno ancora spina dorsale ; tuttavia se sono pd e company a fare carte, cosa speriamo di ottenere ?? speriamo almeno che molti italiani che pensano solo al loro piatto di minestra giornaliero, si sveglino e ci aiutino a cacciare via tutti questi corrotti del potere.

ANTONIO ALBERTI (il giaguaro), VIGGIANO (PZ) Commentatore certificato 31.01.14 09:05| 
 |
Rispondi al commento

per piacere non parliamo di impeachement bensí di messa in stato d'accusa. La subordinarietá al pensiero ed al domino globale passa anche ed in modo significativo con l'utilizzo di un linguaggio non piú legato al territorio, bensí dettato da modelli culturali terzi.
ma parla come magni e resta te stesso!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.14 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa sinistra che di sinistra ha solo quel sinistro abbraccio a destra mi dà sempre più la convinzione di aver sprecato troppi anni dietro false ideologie o più chiaramente dietro ideologie mai rispettate ma solo mostrate come biglietto da visita...VERGOGNATEVI!!!E le pecorelle o pecoroni che si sono sempre definiti contrari al modo di pensare del vostro nuovo segretario che fine hanno fatto?..Io lo so dove siete,,,Siete li,nell'ovile a brucare l'erba indigesta che vi viene proposta,no,anzi,obbligata ad ingurgitare...Come vi permettete di dare dei fascisti a noi del M5S se siete voi che pur di restare al potere vi siete alleati con un delinquente che avete combattuto e mai battuto per 20 anni?La VOSTRA E' STATA SOLO UNA FARSA VENTENNALE||||VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!!!!

Soleado 31.01.14 08:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENE !

E' LA SINISTRA CHE HA DISTRUTTO QUESTO PAESE, ACCUMULANDO UN ENORME DEBITO PUBBLICO.
ADESSO VORREBBERRO DISTRUGGERCI CON LE TASSE.

E' ARRIVATA L'ORA MANDIAMOLI A CASA TUTTI.

AVANTI COSI!

Simone B., Rimini Commentatore certificato 31.01.14 06:33| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTISSIMA la richiesta di accusa per un Presidente che, appoggiato soprattutto da un Partito (cosiddetto Democratico) e gemellato al PDL, non rappresenta equamente tutte le componenti del parlamento. Stiamo vivendo in una pseudo dittatura mascherata da democrazia. La SINISTRA ITALIANA ha tradito chi l'ha sostenuta e si stà dimostrando PEGGIORE DEL FASCISMO. Questo deve spronare noi del Movimento ad essre più determinati ed incisivi per riportare questo paese sulla strada giusta.
Non facciamoci intimidire; la ragione stà dalla nostra parte.

Firmato: un disintossicato

Jano P. Commentatore certificato 31.01.14 04:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
non so se esagerare,magari pur avendo buone ragioni come nel caso del Presidente Napolitano,sia un buon modo di obbligare il sistema ad attuare i cambiamenti di cui necessita,
e in tempi rapidi pure.Se tutti si andassero a documentare su come affrontò la crisi americana del'29 il presidente F.D.Roosvelt qualcosa di buono potrebbe venir fuori.Intanto bene l'attivazione dei tuoi parrlamentari.Ricorda la forza!
Flavio De Crescenzo Luke Skywalker

Flavio De Crescenzo 31.01.14 03:55| 
 |
Rispondi al commento

a conclusione del mio lungo intervento vorrei dire ancora questo: nella storia d' Italia è la prima volta che viene richiesta la messa in stato di accusa di un capo dello stato. Le procedure da seguire quindi non sono molto chiare, anche perché mi pare che sia stata abolita quella parte di Costituzione che prevedeva la giurisdizione della Corte Costituzionale per i reati dei ministri. Quindi non si capisce bene quale tribunale dovrà decidere su eventuali reati commessi da Napolitano qualora il Parlamento decidesse di metterlo in stato d' accusa. Ritengo che comunque si debba transitare per qualche Procura (ai fini delle indagini) e per qualche Tribunale (forse addirittura il Tribunale ordinario9 ai fini del giudizio. Ritengo quindi che sarebbe più corretto, nel dubbio, informare formalmente tutte le procure d' Italia del vostro deposito della richiesta di messa in stato di accusa. Buona fortuna!

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 03:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è un mistero per nessuno che ormai quei giovani che ogni giorno vengono invocati per dritto e per traverso sulle nostre emittenti televisive come futuri destinatari di chissà quali provvidenze, di fatto, se pure riusciranno nella loro vita ad ottenere versamenti pensionistici regolari, non potranno avere pensioni superiori ai 300 euro mensili, ben che vada. Questo paese tornerà ad essere molto simile all’ Inghilterra operaia descritta da Dickens o alla Francia di Victor Hugo e di Èmile Zola. La nostra generazione deve impedire tutto questo. Non siamo stati noi, gente comune, a dissipare le risorse destinate ai giovani: questa è una menzogna colossale ed atroce che aleggia spesso, guarda caso, sulla bocca dei politici coinvolti nelle peggiori ruberie. Le persone che hanno dissipato le ricchezze del nostro paese hanno nome e cognome e non è difficile incontrarle nei palazzi del potere. Per quel che mi riguarda ho già provveduto ad inoltrare un esposto alla Corte Costituzionale chiedendo la dichiarazione di incostituzionalità della legge n. 214 del 22/12/2011 nella parte in cui è previsto l’ innalzamento dell’ età pensionabile dei lavoratori. Ho chiesto inoltre che fossero dichiarate incostituzionali e/o nulle e/o inesistenti tutte le precedenti riforme previdenziali che hanno negato ai lavoratori i loro diritti acquisiti fin dalla data dell’ assunzione, nonché tutte le leggi intervenute nel tempo che hanno di fatto modificato in peius il conteggio della pensione dei lavoratori trasformando l’ intero sistema previdenziale da solidaristico in finanziario.
A sostegno delle mie richieste ho anche postato su Avaaz una petizione che potrete trovare al seguente link:
http://www.avaaz.org/it/petition/giu_le_mani_dalle_pensioni/
Riterrei opportuno che tutta questa vicenda fosse inserita nella vostra richiesta di impeachment trattandosi di una legge che Napolitano non ha esitato a firmare (non credo sia tanto difficile presentare un' aggiunta).

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 02:55| 
 |
Rispondi al commento

l’ aver introdotto il sistema contributivo in luogo del sistema retributivo per quel che attiene il calcolo della pensione è stata una riforma anch’ essa incostituzionale (rectius: anticostituzionale) perché, di fatto, ha rovesciato il sistema solidaristico del nostro paese trasformandolo in sistema finanziario. E questa rivoluzione (o meglio involuzione) epocale è avvenuta piano piano, nel più totale silenzio dei media i quali non hanno saputo o voluto spiegare al popolo italiano quanto stava avvenendo. Una simile rivoluzione avrebbe dovuto quanto meno essere sottoposta a referendum, non esserci somministrata a piccole dosi come un sottile veleno mortale, nella più assoluta omertà ed oscurità.
Infatti se in precedenza il sistema si basava sul valore della retribuzione e sulla solidarietà fra generazioni per cui di fatto io pagavo la pensione agli anziani e quando fossi diventata anziana a mia volta i giovani avrebbero pagato la pensione a me, evitandomi in questo modo i guai dell’ inflazione, oggi i versamenti pensionistici sono considerati un investimento finanziario che darà un rendimento relativo all’ importo versato (non indicizzato all’ inflazione) e all’ andamento del mercato borsistico. Insomma, di fatto è come se la nostra vecchiaia fosse garantita da un “contratto derivato” che non abbiamo mai sottoscritto, ma nel quale siamo implicati nostro malgrado.
Questo comporta due gravi conseguenze: prima di tutto i versamenti dei lavoratori saranno gravemente erosi dall’ inflazione e poi non vi sarà alcuna garanzia di avere una pensione sufficiente per vivere perché non si può sapere a priori (non si può più appunto pre – vedere) quale sarà nel tempo l’ andamento dei mercati finanziari. In sintesi: il valore sociale della pensione intesa come baluardo contro la miseria conseguente all’ incapacità di lavorare dovuta all’ età avanzata è stato completamento disatteso e con esso i principi costituzionali che ne costituivano il fondamento.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 02:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi è evidente che Mario Monti, con questa legge, di fatto, ha gravemente tassato i poveri lasciando indenni i ricchi. Chiunque comprende che una tassa, supplementare e in un solo colpo, di 65.000 euro a carico di un lavoratore che, con i suoi sudori, guadagna mille duecento euro al mese è una tassa assolutamente iniqua e apertamente contrastante con l’ art. 53 della Costituzione perché travalica – e di molto – la capacità contributiva del lavoratore. Tanto più che, per definizione, questa tassa è stata applicata soltanto a chi lavora mentre i veri ricchi che vivono di rendite finanziarie senza lavorare e senza avere mai lavorato ne sono del tutto esenti (“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”. Di fronte a queste cose anche l’ articolo 1 della Costituzione suona ormai ironico). Del resto è evidente che qualsiasi tassa deve gravare sulla fiscalità generale, non su singole categorie di persone perché altrimenti si ricade nuovamente in una grave violazione dell’ art. 3 della Costituzione, articolo fondamentale, universale ed irrinunciabile che sancisce l’ uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, di fronte allo stato, di fronte a qualsiasi pubblica istituzione. la riforma Monti contrasta anche con i più elementari principi del diritto privato. Infatti qualunque automobilista fissa le proprie condizioni assicurative al momento del pagamento del premio a fronte dell’ impegno da parte dell’ assicurazione di pagare al momento del verificarsi del sinistro. Invece la riforma Monti ha praticamente esentato l’ ente pensionistico dal pagare il dovuto quando, per molte persone, già si erano verificate le condizioni concordate del “sinistro”, cioè della loro sopravvivenza fino all’ età pensionabile. Come se l’ automobilista dopo aver pagato diligentemente il premio assicurativo fino all’ ultimo soldo si trovasse davanti un’ assicurazione inadempiente in caso di incidente perché una legge dello stato l’ ha esentata dai suoi obblighi.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 02:37| 
 |
Rispondi al commento

"...fatti gravi che vanno contro le istituzioni e contro la Democrazia" così la Presidente della Camera dei Deputati, Boldrini, commenta la "bagarre" di mercoledì. Ci sono delle inesattezze. Primo: in questo momento in Italia la democrazia non esiste. Se una Legge dello stato, in questo caso una legge fondamentale come quella elettorale, viene "concepita" all'interno di una sede di partito che accoglie, per l'occasione, un pregiudicato, magicamente riabilitato dallo stesso partito che fino a pochi mesi fa ne chiedeva la testa, di democratico c'è assai poco visto che l'unico luogo preposto per legiferare è lo stesso Parlamento.
Seconda inesattezza: Si parla di "azione violente" da parte di deputati M5S. Forse l'unica azione violenta è arrivata da un deputato di Scelta Civica che ha allungato un ceffone ad una deputata M5S.
Concludo.Per troppo tempo, per troppi anni ci hanno abituato a sedute parlamentari farsa dove andavano in onda miseri teatrini che si concludevano con un "volemose bene" tanto quei poveri coglioni di Italiani si bevono tutto quello che esce da qui. Oggi qualcosa è cambiato. Oggi qualcuno si rende conto di essere stato preso per il culo per troppi anni. Oggi qualcuno ha capito che agire è meglio che subire. Allora vi dico...non fermatevi! C'è ancora molto da fare per far conoscere al popolo la vera Democrazia, quella con la D maiuscola!

gianluca f. Commentatore certificato 31.01.14 02:33| 
 |
Rispondi al commento

5La riforma Monti contrasta, poi, gravemente con la Costituzione italiana in tema di equità fiscale. La nostra Costituzione infatti prevede all’ art. 53 che tutti debbano concorrere alle spese pubbliche in ragione della propria capacità contributiva e che il sistema tributario sia informato a criteri di progressività. Ora è evidente che l’ allungamento dell’ età pensionabile significa di fatto imporre una tassa gravosissima solo sulle spalle dei lavoratori . Tanto per fare un esempio: un operaio che guadagni mille duecento euro al mese e che sia prossimo ad andare in pensione con mille euro al mese, calcolando un aumento dell’ età pensionabile di cinque anni, viene di fatto condannato a pagare una tassa pari ad € 65.000 (diconsi sessantacinquemila euro), cioè pari all’ importo della pensione della quale è stato defraudato. Perché se lo stipendio viene erogato a fronte di una prestazione, la pensione invece viene erogata comunque: si tratta di denaro e basta. . In sostanza se io lavoro vengo pagato, mentre la pensione mi viene erogata anche se non lavoro, e anzi io potrei percepire una pensione e mettermi a lavorare, le due cose non sono incompatibili. Inoltre come già detto la pensione è uno stipendio differito quindi si tratta di somme già di proprietà dei lavoratori che lo stato, con totale arbitrio, espropria – non si sa perché – in favore dell’ INPS.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 02:32| 
 |
Rispondi al commento

la riforma Monti è in contrasto con l’ art. 38 della Costituzione perché PRE – VIDENZA significa poter PRE – VEDERE il proprio futuro in caso di vecchiaia e tutti i lavoratori e in particolare le donne lavoratrici sono state messe in condizioni di non poter più PRE –VEDERE il momento del loro pensionamento per vecchiaia, anzi di essere colte di sorpresa a un passo dal pensionamento da riforme che addirittura spostano, in qualche caso, di dieci anni il pensionamento previsto e prevedibile alla data della propria assunzione. Ora è evidente che – almeno per quel che riguarda la pensione di vecchiaia – sia le riforme del governo Berlusconi che la finanziaria del governo MONTI sono gravemente ANTICOSTITUZIONALI e dico anticostituzionali, non incostituzionali, perché intendo dire che esse sono palesemente antitetiche alla nostra costituzione più ancora che contrarie alla nostra costituzione. Perché è evidente che non si può spostare la data del pensionamento per la pensione di vecchiaia per chi ha già cominciato a lavorare senza impedire al lavoratore di prevedere il suo futuro. A tal proposito vorrei ricordare che fino ad alcuni decenni fa la giurisprudenza costante e indiscussa della Suprema Corte riteneva immodificabili le leggi previdenziali (anche relative alla pensione di anzianità) per chi aveva già iniziato a lavorare, si pensava, infatti, che costituisse grave violazione dell’ art. 38 della Costituzione, modificare in itinere le condizioni pensionistiche del lavoratore che già aveva iniziato a versare i contributi secondo una certa pre – videnza (o pre – visione) del suo futuro. Si trattava di un principio giusto e sacrosanto. Anche perché i vecchi, si sa, non hanno più la forza di protestare contro i soprusi che vengono attuati contro di loro e devono essere preservati almeno dalla legge nei loro diritti fondamentali.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 02:26| 
 |
Rispondi al commento

La legge finanziaria approvata dal governo Monti è poi anticostituzionale anche nel contenuto perché: 1.aumenta a dismisura l’età pensionabile delle donne (compresa l’ età pensionabile della pensione di vecchiaia) anche per chi era già prossimo al pensionamento e ciò in grave contrasto con gli artt. 3, 31, 35, 37, 38 e 53 della Costituzione Italiana (art. 3: ”tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali”, art. 31: “la Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l’ adempimento dei compiti relativi”, art. 35: “la Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni”, art. 37: “la donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l’ adempimento della sua funzione familiare”, art. 38: “ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto di mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all’ assistenza sociale. I lavoratori hanno diritto che siano PREVEDUTI E ASSICURATI mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria…(omissis) ….ai compiti previsti in questo articolo provvedono organi e istituti predisposti o integrati dallo stato”, art. 53: “tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività”).

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente è giunto l'Impeachment per Napolitano ma purtroppo in questo Paese si sa che finirà tutto a "tarallucci e vino" perchè i poteri forti stanno tutti nelle loro mani.
In Italia si respira sempre di più aria di DITTATURA!
Forza Cittadini del M5S,siete i nostri eroi,tenete duro,perchè siete l'unica possibilità che abbiamo per ripristinare la legalità in questo Paese!

Enzo A., Battipaglia Commentatore certificato 31.01.14 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Così Mario Monti dà vita – per decreto legge – ad una legge finanziaria devastante per il popolo italiano (DECRETO LEGGE N. 201 DEL 6/12/2011 RECANTE DISPOSIZIONI URGENTI PER LA CRESCITA E IL CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI CONVERTITO IN LEGGE CON LA LEGGE N. 214 DEL 22/12/2011 PUBBLICATA SULLA GAZZETTA UFFICIALE DEL 27/12/2011 N. 300).
In questa legge finanziaria sono state incluse molte decisioni che ricalcano quanto richiesto da Trichet e Mario Draghi nella loro lettera a Berlusconi del 5 Agosto 2011. Insomma è fin troppo facile immaginare un abile gioco di squadra fra persone appartenenti ad una medesima organizzazione che tutte insieme agiscono per aggirare la costituzione italiana e la nostra volontà popolare. Sì perché la finanziaria di Mario Monti è gravemente anticostituzionale sia nel contenuto che nella forma. E’ anticostituzionale nella forma perché il decreto legge è previsto nella nostra Costituzione all’ art. 77 come procedura eccezionalissima da utilizzare solo in casi di straordinaria necessità ed urgenza.Del resto è contrario alla Costituzione (oltre che eticamente proditorio) anche l’ aver incluso la così detta “riforma” delle pensioni all’ interno di una legge finanziaria per impedire ai cittadini di abolire questa legge iniqua con un normale referendum (non è ammesso referendum per leggi tributarie e di bilancio – art. 75 Cost.). Che questi sistemi rappresentino un vero e proprio raggiro per impedire ai cittadini di avvalersi degli strumenti costituzionali posti a loro tutela è abbastanza palese, basti pensare al fatto che l’ allungamento dell’ età pensionabile riguarda semmai il bilancio dell’ INPS non quello dello stato italiano e che l’ allungamento dell’ età pensionabile nulla ha a che vedere con i tributi. Basti pensare che i denari depositati dai lavoratori presso l' Inps sono stipendi differiti e quindi denaro di proprietà dei lavoratori, non denaro pubblico. Ma questa legge è stata firmata da Napolitano senza alcun problema

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 01:21| 
 |
Rispondi al commento

In occasione della nomina di Monti a Senatore a vita, il TG 2 ha dichiarato esplicitamente che Mario Monti nel 2010 è divenuto presidente europeo della Commissione Trilaterale, un gruppo di interesse di orientamento neoliberista fondato nel 1973 da David Rockefeller. Inoltre, sempre secondo il TG2, Mario Monti sarebbe stato membro del comitato direttivo del Gruppo Bilderberg (al quale aderisce anche David Rockefeller). Questa notizia è stata ripresa nella stessa data anche dal TG3 che però ha taciuto del gruppo BILDERBERG limitandosi a dare la notizia riguardante la presidenza di Monti alla Commissione Trilaterale. Cercando su internet alla voce Mario Monti si scopre che. oltre ai suddetti incarichi presso il Bilderberg e la Commissione Trilaterale, il nostro ex Presidente del Consiglio, chiamato a tale ruolo da Napolitano senza essere mai stato votato da nessuno, è stato tra il 2005 e il 2011 international advisor per la banca americana Goldman Sachs e precisamente membro del Research Advisory Council del Goldman Sachs Global Market Institute, nonché advisor anche della Coca Cola Company. Infine tra il 2005 ed il 2008, sembra che sia stato il primo presidente del club Bruegel, un comitato di analisi delle politiche economiche, nato a Bruxelles nel 2005,da una costola del BILDERBERG (fonte: wikipedia, enciclopedia libera). Insomma possiamo concludere che Napolitano ha nominato senatore a vita e poi capo del governo una persona legata a doppio filo ai poteri forti di un paese straniero. Mi sembra gravissimo.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 31.01.14 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERA ORA!

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 31.01.14 00:50| 
 |
Rispondi al commento

TANTO A QUESTO EREMITA NON GLI SUCCCEDERA' NULLA VISTA L'ETA' E IL NON COMPRENDERE PIU' NIENTE PERO' GLI RIMARRA' ADOSSO A VITA LA MACCHIA DI PRESIDENTE DISONESTO E QUESTA PER NOI E' UNA GRANDE VITTORIA....VIA DALLE PALLE DECREPITO DISONESTO !!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 23:26| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più grave è l'occultamento dei diritti costituzionali degli Articoli 21,1° comma diritto di petizione nazionale chiamata referendum propositivo, abrogativo di leggi e atti aventi la forza di legge e art. 50 uguale all'art. 57 della Svizzera. Questo occultamento ha negato l'esercizio della Sovranità al popolo concessa art.1 e 2 democrazia diretta. In altre parole l'Italia è stata governata come democrazia rappresentativa, mentre la carta costituzionale concede la democrazia diretta agli articoli 21'1°comma e art. 50. Questa è il silenzio più grave attribuito a tutti i Capi di Stato italiani.

martello Aldo 30.01.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Servizio Pubblico, Travaglio: “Napolitano non è un presidente di garanzia.
Marco Travaglio, partendo dal suo nuovo libro, “Viva il re!”, sottolinea che già nel 2007 scriveva che Giorgio Napolitano non era un presidente di garanzia. E menziona Sandro Pertini, che, durante il suo mandato, si rifiutò di aumentare i soldi ai parlamentari e fece scoperchiare molti scandali nella politica. Napolitano, invece, preferisce soffocare la verità per salvare il sistema. Il vicedirettore de Il Fatto Quotidiano spiega: “Fino a due anni fa Napolitano aveva un consenso plebiscitario. Poi è cominciato a calare con intercettazioni e riconferma. Oggi meno della metà degli italiani crede che Napolitano sia il presidente di tutti. Ci si è resi conto che lui difende con i denti il sistema dei partiti. Nell’ultima tornata ha fatto campagna elettorale per Monti. Ha fatto cose che censurava quando le faceva Cossiga, di cui chiese le dimissioni nel 1991, perché da Presidente aveva assunto un ruolo politico. Ma ora lui fa la stessa cosa“. E aggiunge: “Il “peccato mortale” di Napolitano è una concezione del sistema: vuole essere garante di casta e partiti. Quello che Napolitano giudica populismo è la critica agli evidenti limiti all’attuale sistema politico.

Servizio Pubblico, Travaglio vs Brunetta: “Napolitano era il candidato di Silvio Berlusconi

Servizio Pubblico, Brunetta: “Su Napolitano: non sono troppo lontano da Marco Travaglio

Vincenzo Sciarra 30.01.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi che impeachment. Complimenti, queste sono le persone che vogliamo governino l'Italia e il M5S la governerà questo è certo.
Ora che comincia a vedervi con frequenza in TV, il popolo Italiano potrà giudicare, perché alle parole il M5S fa seguire i fatti, non come i politici del partito unico che usano le bugie per nascondere la verita e i loro sporchi giochi di potere.
Per vent'anni ci hanno preso per emeriti deficenti, tra poco li manderemo tutti a casa con o senza la loro nuova "porca" legge elettorale.

ROBERTO TORRESAN, PAESE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Bravi 5 stelle continuate così, e prepariamoci per l'europa.

renato giusto (camufo), Majano Commentatore certificato 30.01.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Sempre orgoglioso di averti dato fiducia Beppe ma,
ancora di piu', immensamente felice dei ragazzi che abbiamo mandato a Roma..
Sono strepitosi e si stanno facendo una faticaccia pazzesca tra studiare, leggere, diffondere, ribadire, difendere ecc.
Sono gli eroi che noi volevamo...
Ragazzi, non mollate; il mondo vi guarda e NOI crediamo in voi!!

silvano s. Commentatore certificato 30.01.14 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Le api sono esseri piccoli...che chiunque crede di poter 'schiacciare' impunemente...

Ma se si inkazzano TUTTE INSIEME......!!!!

Ragazzi...5S....TIRATE FUORI I PUNGIGLIONI!

Dino Colombo Commentatore certificato 30.01.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi del M5S siete veramente in gamba! Bravi Di Maio e Sarti! Combattete contro dei muri di cemento armato, in parlamento eccetto rari, sono tutti d'accordo contro di voi. Andate avanti! Noi siamo con voi

Clara R., Brescia Commentatore certificato 30.01.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI L'UNIONE FA LA FORZA !!! SOLO COSì CE LA FAREMO.
COMPLIMENTI A TUTTI I PARLAMENTARI DEL M5S PER L'OTTIMO LAVORO CHE STANNO SVOLGENDO.

M.P. 30.01.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento

complimenti ragazzi ...niente caciarra e idee molto chiare e precise ...questa è informazione ...e bene anche santoro &c

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 30.01.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando Servizio Pubblico: complimenti ai due Deputati 5stelle in onda.
Bravi!! Ragazzi giovani con poca esperienza nella tana del leone se la cavano alla grande!! Davvero impressionato dalla chiarezza e determinazione, tengono testa a Santoro e parlano in modo semplice al pubblico... Vorrei vederli ancora in TV e votarli
Io sono con voi
Vincenzo

Vincenzo Troiani 30.01.14 22:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Oggi tutte le persone che al posto della muffa possiedono un cervello, hanno avuto la prova definitiva della assoluta malafede con cui i giornalisti nostrani svolgono il loro lavoro, completamente asserviti al potere, ben lontani da quello che dovrebbe essere considerato un obbligo morale verso i cittadini: LA NEUTRALE OBBIETTIVITA' di informazione. Mentana ha esordito con "Oggi è stata una brutta giornata per la politica!", riferendo le sue nemmeno velate critiche al Movimento. Napolitano difeso a spada tratta da tutte le testate, senza nemmeno un misero tentativo di chiarire le motivazioni illustrate nei dettagli in questa pagina. Non mi sono meravigliato neanche un po'. Ormai, anche prima di Grillo, avevo capito assai bene l'andazzo. Si tratta della riedizione dei vari linciaggi che periodicamente chi detiene il potere attua con ferocia contro chi predica verità, innocenza, legalità; e tutto basandosi su un principio "democratico" che di legale non ha proprio nulla: LA MAGGIORANZA VINCE! Già, la maggioranza... Come si auto-definiva Giacomo Leopardi quando parlava di 'uno con le gambe sane' che camminava in un paese di 'zoppi'", intendendo che la maggioranza considerava LUI uno zoppo! O quando la maggioranza condannò Gesù Cristo al patibolo! E si dimentica che la maggioranza dell'umanità perì annegata nel Diluvio Universale, mentre una sola famiglia si salvò. Per non citare, già che siamo in tema, l'esortazione ad una minoranza di "entrare per la porta stretta" perché "MOLTI percorrono la via larga e comoda della distruzione"... Il M5S non ha e, ancor meno, avrà una strada facile da percorrere e non c'è molto da sperare sulla sua vittoria. Una cosa è salva: L'ONESTA' che, specie in politica, è una caratteristica davvero RARA ai nostri giorni. E' per questo che, finché gli amici grillini ne daranno prova, sarò con loro!

Stelvio Sciuto 30.01.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' la complicita' della casta perche' a loro re Giorgio fa comodo!

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 30.01.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 30.01.14 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono stufo di questi personaggi.Napolitano non è il nostro Presidente sono con voi.

Alfonso N., Genova Commentatore certificato 30.01.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe e cari ragazzi del M5S
a questo punto devo comunicarvi che le ns strade si dividono,l'iniziativa sul presidente Napolitano non la condivido.Ho sostenuto dall'inizio il M5S perchè ho visto in esso un baluardo a difesa della Questione Sociale, del disagio delle famiglie, temi cari a Napolitano e a tutti i politici di coscienza da dx a sinistra. Purtroppo si continua a fare l'errore che ha avuto inizio nel 1919, tutti i leader che si sono succeduti da allora, da Gramsci,Nenni,Togliatti,Berlinguer fino ad oggi non sono stati capaci di unire i cittadini accomunati dal reddito minimo. Le ideologie e i leaderismi hanno sempre tenuto divisi questi cittadini, ca il 60 % dell'elettorato.
Voi state commettendo lo stesso errore, e fino a quando essi saranno disuniti, il loro destino sarà sempre deciso dagli altri.
Dividi et impera, dicevano i Romani.E dopo 2000 anni è ancora così.
Personalmente, continuerò la mia battaglia non violenta per perseguire questa unione di cittadini da dx a sin, condizione imprescindibile per decidere il loro destino.

pasquale_gravante@fastwebnet.it 30.01.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FORZA DI UN MOVIMENTO STA NEL NON PERDERSI MAI D'ANIMO. E NOI NON CI PERDEREMO MAI D'ANIMO. IL PREGIUDICATELLUM E' PEGGIO DEL PORCELLUM CI VOGLIONO IMBAVAGLIARE.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

...................................
Luca M.
Utente certificato
8 ore fa (visibile)

ricordo stasera da sant'oro la nostra Sarti!!e domani alle invasioni barbariche Di Battista!!!!!!
...........
DAVIDE G.
Utente certificato
8 ore fa (censurato)

ma come?..grillo non diceva che non bisognava mai andare ai tolk show????!!!!!... la sua coerenza in questo caso la messa da parte!!! vero?
...............................................

duracensura 30.01.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano ha fatto distruggere le intercetazioni, VERGOGNA!!

sidney jahnsen 30.01.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

A ottoemmezzo l'ultima puttanata della moretti : " sondaggio dell'espresso dopo Grillo il più amato dei GRILLINI..... udite èèèèèèèèè renziiiiiiiii
OOHHHHHHHHH IO NON C'ENTRO NON ERO A CASA !

gi s. Commentatore certificato 30.01.14 21:19| 
 |
Rispondi al commento

IMPICHEMENT a NAPOLITANO,AVETE FATTO BENISSIMO,ERA ORA,sono indignatissimo,per quello che ha fatto,sulla trattativa stato-mafia,e quando era ministro dell'interno,sulle dichiarazioni di SCHIAVONE.
per me è il peggior presidente che l'italia,abbia avuto.
W IL MOVIMENTO CINQUE STELLE,W GRILLO,W CASALEGGIO.

fabrizio cantoni, licciana nardi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Bene, anzi, benissimo in linea di principio, la messa in stato di accusa di Napolitano. Però la cosa finirà a tarallucci e vino, la richiesta non passerà mai in un parlamento abitato da troppi ladri e farabutti.

nicola solia 30.01.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo!
Quel che si è detto si è fatto.
L'importante è che si porti all'attenzione dell' opinione pubblica l' operato del PdR.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 30.01.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento

PARTITI SIETE VERGOGNOSI!!!!!
GIORNALI E TV SIETE ANCORA PIU' VERGOGNOSI!!!!!
PERSONE CHE LI AVETE VOTATI NON AVETE SCUSANTI, LE VOSTRE COLPE RICADRANNO SUI VOSTRI FIGLI E SARA' UNA MAGRA CONSOLAZIONE, ALLORA SARA' TROPPO TARDI!!!!!

Alessandro Montanari 30.01.14 21:06| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE OGGI HO VISTO NELLA CAMERA DEI DEPUTATI
I PARLAMENTARI DEL (PD) CANTARE (BELLA CIAO).MA LO SANNO CHE NON SONO DEGNI DI CANTARE QUELLA CANZONE.
TUTTI QUEI COMUNISTI CHE SONO MORTI ALL'EPOCA ANNI 50 E 60 CHE VERAMENTE ERONO COMPAGNI CHE LOTTAVANO PER LE CLASSE OPERAIE, PER I CETI PIU' DEBOLI OGGI SE SAREBBERO VIVI SI METTEREBBERO LE MANI SUL VISO DALLA VERGOGNA VEDERE QUESTI SCELLERATI A FIANCO AL CONDANNATO BERLUSCONI E SE C'E' OGGI QUALCUNO ANCORA VECCHIO DEL ( PD) VIVO QUESTO E SOLO SCHIAVO DEI PADRONI E DEI BANCHIERI.CARO BEPPE NOI SIAMO CON TE.I 9 MILIONI CHE HANNO VOTATO M5S NON TI ABBANDONANO CHE NEL FUTURO SAREMMO ANCORA DI PIU'
QUESTA E UNA RAGIONE IN PIU' PER LOTTARE.
PER MOLTI ANNI 20 CHE SI SONO SUCCEDUTI I GOVERNI HANNO FATTO I PORCI COMODI L'ORO DEI CITTADINI ADESSO CHE ESISTE L'ONESTA', LA TRASPARENZA, LA VERA DEMOCRAZIA NELLE ISTITUZIONI GLI VANNO LE SCARPE STRETTE.
CIAO MARIO.

mario mosca 30.01.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Credo proprio che il nostro Presidente della repubblica Italiana abbia proprio esagerato in tante sue iniziative che sono andate ben oltre a quello che la carta costituzionale gli concede di andare.

vincenzo bonifacio 30.01.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento

La sudicia corruzione,l'equivoca opacità,
l'infausta reticenza di Napolitano,quale uomo traghettatore che traghetta le anime all'inferno del popolo italiano;
non vuol dir niente per il popolo insipiente...
ma vuol dir tutto per la Democrazia;
che il Movimento 5 Stelle sta riesumando dal buco nero inghiottita dal Regime Casta-dittatoriale per riportarla alla sovranità del popolo.
Movimento 5 Stelle Siete l'Orgoglio Italiano!!!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!RAGAZZI SIAMO TUTTI CON VOI!!!!CONTINUATE A DIRE LA VERITà A TUTTA L'ITALIA PERCHé SIETE GLI UNICI CHE FANNO SAPERE QUELLO CHE SUCCEDE VERAMENTE E COME SONO LE COSE!!!!VI ADOROOOOOO!!!!!!W M5S!!!!

emanuela siciliano 30.01.14 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ha tradito la Costituzione della Repubblica italiano. È reo di alto tradimento.

Leonardo . Commentatore certificato 30.01.14 20:35| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ma era anche ora... e adesso se vogliono ballare ...balliamo!!!!

filippo t., lugo Commentatore certificato 30.01.14 20:33| 
 |
Rispondi al commento

LORO NON SI ARRENDERANNO MAI.... NEPPURE NOI!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 30.01.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Un Presidente che fa distruggere le intercettazioni è:

un tiranno?
un colluso?
un complice?
un ostaggio?
un venduto?
un traditore?
un vigliacco?

Un Presidente che non ha la fiducia di tutto il popolo è certamente colpevole.

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 30.01.14 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna...se lei caro Grillo fosse soltanto la metà di Napolitano...per carità! Ha portato in parlamento una banda di inetti! Tra i quali un "onorevole" (che di onorevole non ha nemmeno il titolo) che si rivolge con quei toni a delle colleghe. Sono disgustata come donna ma soprattutto come cittadina! Vi abbiamo mandato a L-A-V-O-R-A-R-E! non a farci fare queste figuracce da 4 soldi di fronte a tutto il mondo!State dimostrando di essere degli incapaci! Concludo con il dire che in confronto a voi la Lega è una maestra di Bon Ton...e ho detto tutto! VERGOGNA!

L.P. 30.01.14 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi grillini. Finalmente qualcuno ha il coraggio di denunciare gli abusi, le truffe e le prevaricazioni. La gente non ha neanche idea del contenuto del decreto imu- Banca Italia!!! Per fortuna qualcuno finalmente si ribella e sentire un Presidente della Camera che recita la sua parte al TG 1 facendo passare la ghigliottina come strumento per salvare il Paese dall'imu, quella stessa che loro hanno votato, senza fare menzione dei miliardi di euro versati alle banche, è indecente. La democrazia non esiste. Andate avanti!!!!!!!!!!

Roberto Longhini 30.01.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

A MIO PARERE ANZI CON CERTEZZA QUESTO IMPCHEAMENT NON AVRA' ALCUN SEGUITO ANCHE SE LE ACCUSE SONO BEN FORMULATE. PURTROPPO NOI ITALIANI DOVREMO ABITUARCI A PREENDERE UN SACCO DI CEFFONI O COLPI DI KARATE. RE NAPO NON E' ALTRO CHE LA CONTINUAZIONE DI MONTI LA DEMOCRAZIA E' UFFICIALEMTE MORTA.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo, bisogna che si dimetta subito, è una vergogna mondiale

Giuliano Ciolli 30.01.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Ad un certo punto, le società corrotte si autodistruggono oppure hanno necessità di subire un'accelerazione rivoluzionaria.
E questa è certamente arrivata al capolinea.
Cercheranno di tamponare, di bloccare le falle, usando le maschere, tappando qua e la, ma più andranno avanti e maggiormente se ne apriranno.
Ogni situazione porterà nuove emergenze. Il paese delle emergenze, dei doppi, tripli o quadrupli incarichi. Tutti specialisti?
Tutti somari a servizio, tutti compari che peggioreranno invece di tappare. Non fanno nulla, sono ormai passivi, cullati nel loro sogno impossibile. La gente comincia a stufarsi da una parte, ma dall'altra spera sempre in una mano che la tolga dalle sabbie mobili nella quale è caduta.
Ogni "soluzione" per l'esistente, non è un'opera ingegneristica, non è un lampo di genio, ma solo una posticcia toppa qua e la, come quando aprono le strade e poi passa qualcuno a tapparle co du sordi. Finirà male, me lo sento. Non se ne esce da questa trappola per topi. Speriamo che i topi sono loro ed i gatti che li staniamo saremo noi.
Cambiamo noi, cambieremo anche il cervello della gente.

charly 30.01.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito di Libero ho letto che, con questa denuncia del Presidente della Repubblica, le preferenze del M56 sono scese di molto...forse perchè la gente non si rende conto di ciò che avviene nei palazzi del potere...se qualcuno glielo spiegasse, come fate voi su questo blog, probabilmente cambiarebbe idea nei nostri confronti e vi darebbe ragione.

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Presidente de che, faccia pure lo strafottente, le si addice.
C'è solo una cosa che vorrei dire a lei e alla sua cricca:
continuate pure a prenderci a schiaffi,
ma occhio perchè ci sta che a forza di schiaffi il popolo si svegli
e allora, grazie a lei e ai suoi compari saremo sicuramente pieni di lividi,
ma a quel punto, o ci finite passando alle stragi,
o ci sta che la vittoria finale sia la nostra.
Noi combatteremo fino alla morte,
per il resto veda lei.

O_O

Daniela M. Commentatore certificato 30.01.14 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e comunque , ancora non hanno capito ( o meglio .. fanno finta di non capire )che STRAVINCEREMO le elezioni

possono inventarsi i sondaggi che vogliono

possono inventarsi tutti i vecchi segretari vestiti da nuovi che vogliono ..

possono strapagare i giornalisti che gli pare ,

possono farsi le leggi con condannati , pregiudicati e tutta la compagnia dei puffi ..


Sono i colpevoli del disastro e della svendita del nostro paese , ed il popolo in questi mesi è diventato molto meno allocco .. e l'ha capito il loro " modo" di fare politica

questa volta se ne dovranno andare a lavorare davvero , non vivere a scrocco da nababbi facendo finta di capire qualcosa di come si gestisca un paese ..

è finita la pacchia parassiti

Tms S. Commentatore certificato 30.01.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

secondo me , già prima di affossare Prodi e Rodotà , .. erano già tutti d'accordo per Napolitano

hanno messo in scena l'allegro siparietto del "salvatore" dell'ultimo momento

ma è una scena demenziale e basta

comunque Napolitano è colui che :

Ha chiamato dal nulla Monti ( Bilderberg )senza alcun veto popolare

poi , come se il primo non ci avesse affossato abbastanza ( senza alcuna logica economica )

ha continuato l'"opera" piazzando Letta ( Bilderberg )nel governo delle larghe intese di nessuno se non delle banche e degli investitori privati

aprite gli occhi , ma non vedete che sui temi veramente importanti il nonno tace ... e sul resto ... oltre a ripetere le stesse inutili parole illogiche , .. non fa altro che continuare la strada "Montiana" voluta da esclusivamente da "privati" e che i giornalisti servi e parassiti , chiamano ancora : "richieste dell'eurozona"

è una scalata colossale alla speculozona , niente di più , niente di meno

speriamo di avere al più presto un presidente

Tms S. Commentatore certificato 30.01.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI LA CASTA CHE CI GOVERNA E' SCESA TALMENTE IN IN BASSO CHE NON SI HANNO PIU' PAROLE PER COMMENTARE. IO SONO ESAUSTO E SPERO CHE IL M5S CAMBI PRESTO QUESTO STATO DI COSE.

NAPOLITANO, IL GOVERNO, LA BOLDRINI, GRASSO E TUTTA LA CAMERA ED IL SENATO SI DEVONO DIMETTERE.

BASTA CON QUESTE AZIONI VERGOGNOSE.

SIAMO DIVENTATI LO ZIMBELLO DEL MONDO. BASTA LEGGERE I GIORNALI STRANIERI, MA NESSUN ITALIANO LO FA.

CI VOGLIONO STRANGOLARE QUESTI POLITICI MAFIOSI E CORROTTI CHE ASSIEME ALLA MAFIA CI GOVERNANO.E PERMETTONO A RINA E COMPAGNI DI LANCIARE MESSAGGIO DI AVVERTIMENTO DI MORTE AL MONDO. SAREBBE QUESTO IL 41 BIS VOLUTO DA FALCONE, BORSELLINO ED ALTRI MAGISTRATI CHE SONO MORTI PER NOI??

DIO MIO CHE SCHIFO!

GIANCARLO ORLANDINI 30.01.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che la gente in genere riesca a comprendere cosa fate,le idee son buone ma i metodi mi sembrano sbagliati, forse è meglio scendere ad un livello più comprensibile e meno rissoso.
saluti

alex b. 30.01.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto gran signore li cari armati là eloggiati gia una vorta...nun je manca la faccia de fa er biss...
Bojasera blogghe...

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

era ora ! questo compagno che plaudi' alla macellazione degli ungheresi da parte dei carri armati russi a Budapest nel 1956 , arrivato nonostante questo ad essere nostro Presidente ,protettore della Democrazia e del rispetto della Costituzione , avrebbe dovuto rendersi conto che la Cancellazione da lui usata per rimuovere i suoi scomodi ricordi non è un metodo usato da tutti .I brutti ricordi portati nel mio Liceo da una giovane ungherese scappata in esilio per non morire io non li ho mai cancellati Vattene Giorgino vattene con dignità , é anche troppo !

antonio ferrari 30.01.14 19:10| 
 |
Rispondi al commento

IL MIO AMICO PEPPINO EBBE A DIRE, ANCHE SE IN UN CONTESTO DIVERSO MA RIMANE IL SENSO CHE POSSIAMO APPLICARE ANCHE AL MOMENTO CHE VIVIAMO:

Noi ci dobbiamo ribellare.
Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di
niente!


W IL M5S!

SICURAMENTE PEPPINO, DAL CIELO, TIFA PER NOI, PER VOI RAGAZZI, PENTASTELLATI AL PARLAMENTO.


Carmine s., caserta Commentatore certificato 30.01.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo soltanto voi...

vanessa prattichizzo 30.01.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento

dambruoso grande pezzo di merda!!!!!

Enzo Spataro 30.01.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAINEWS24
Vergogna.
La vostra informazione è pura manipolazione e diffamazione.
L'unica cosa che mi consola è che voi e i vostri "ospiti" dovete lavorare alla grande per arrampicarvi sugli specchi a questa velocità. Vi sanguinano le unghie.
I commenti contro il M5S sembrano tradotti dall'aramaico antico dal traduttore automatico che scrive al contrario.

maria s., ancona Commentatore certificato 30.01.14 18:47| 
 |
Rispondi al commento

IL MOSTRICIATTOLO DI FIRENZE ALLEATO CON IL NANO , SEMBRA LA VERSIONE ITALIANA DI FRANKESTEIN, DIO LI FA' E POI LI ACCOPPIA.

LE PROSSIME ELEZIONI SARANNO UN REFERENDUM ITALIA 5S CONTRO LA BANDA DEL BUCO (DI BILANCIO), AVREMO TUTTI, MA PROPRIO TUTTI, CONTRO DA DESTRA A SINISTRA, COMPRESI I PICCOLI PARTITELLI CHE STANNO TRATTANDO (I LEADERINI TIPO VENDOLA) LA LORO PERSONALISSIMA ESISTENZA IN VITA.

DA MARSALA A TRIESTE UN SOLO GRIDO: FUORI DAI COGLIONI DA OGGI FACCIAMO DA SOLI.

ABBIAMO DATO PIÙ DI QUELLO CHE C'ERA DA DARE PAZIENTATO PIÙ DEL LECITO, ASPETTATO FUORI TEMPO MASSIMO.
RENZIE È LA PERFETTA SINTESI DI QUELLO CHE C'È DA BUTTARE IN QUESTO PAESE, SOLO LA BASE DEL PD È ANCORA ATTARDATA DIETRO UNA NULLITÀ ASSOLUTA .

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.14 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sorial dicendo boia al Presidente ha dato un proprio giudizio politico perché ha specificato
boia DELLA DEMOCRAZIA.
lA Verità è CHE L'OPPOSIZIONE fa comodo a lor signori fin quando è opposizione alla vecchia maniera, cioè sino a quando non è libera opposizione, libera critica soprattutto del sistema, possibilità di sostituire le bande di delinquenti che infestano il paese.
Viva il Movimento, unica opposizione vera, unica speranza del popolo.

Pante Angelo 30.01.14 18:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BENE RAGAZZI BRAVI NON VI LASCEREMO SOLI
BOIA CHI MOLLA!!!!!
Ricordate il post NESSUNO USCIRA' VIVO?
DEVONO RITORNARE TUTTO IL MALTOLTO!!!
l'ASINARA è LIBERA....
BUON LAVORO RAGAZZI

gianna d 30.01.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono con tutti voi che state combattendo una battaglia epica contro la più lurida classe politica mai esistita!
Ragazzi non arrendetevi e andate avanti! ORA O MAI PIU'. GRAZIE BEPPE......

grazia simeoni 30.01.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

@ GIOVANBATTISTA GALLO, OLBIA.

FORSE, UN EX ELETTORE DEL PDL, TRANSITATO IN FI/NCD....BOHHHH!

QUANDO BAZZICAVA DA QUELLE PARTI IL NANO E TUTTE LE BALLERINE, AD OLBIA FACEVANO IL TIFO DA STADIO A VEDERLO PASSARE, BANDANA E ZOCCOLE A SEGUITO!
ELETTO CAPPELLACCI, PER NON PARLARE DEL SINDACO DI OLBIA VOLUTO DAL NANO, LA PRIMA LEGGE REGIONALE (LA PRIMA CRONOLOGICAMENTE)FU QUELLA DI PORTARE IL DIVIETO DI COSTRUZIONE DAL BAGNASCIUGA DELLE BELLISSIME COSTE SARDE, A QUASI UN KILOMETRO.

ORA UNO DI OLBIA CHE SCRIVE:

BOIA CHI MOLLA!!!!!!!!!!!

BOIA, OGGI E' CHI NON VUOLE MOLLARE, LA POLTRONA.

SEI RIMASTO A 60 ANNI FA', QUANDO APPESERO AI LAMPIONI CHI PORTO' L'ITALIA ALLO SFASCIO!

DICONO, CHE LA STORIA SI RIPETE, SPERIAMO.


QUESTA VOLTA USEREMO LE GHIGLIOTTTINE...FINO ALLA QUARTA GENERAZIONE, OVVERO SENZA FARE PRIGIONIERI PER IMPROBABILI NORINBERGA.

SOLO SE SCORRERANNO FIUMI DI SANGUE IL PAESE RIPRENDERA' IL SUO VIGORE, DIGNITA' E FUTURO!

Carmine s., caserta Commentatore certificato 30.01.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo il video dell'aggressione alla lupo da parte di dambruoso di sciolta civica e mi bolle il sangue;questo pezzo di merda non la può passare liscia.

vincenzo p., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.14 18:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano ha responsabilità gravissime.

Se oggi l'Italia è in queste orribili condizioni, egli ne è stato una delle cause principali.

Avete fatto benissimo!

ÌBravissimi!

Ben Fatto 30.01.14 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cosa buona e giusta!!! Chi è lui per sentirsi superiore alla legge ? Il potere è del popolo, loro, politici, presidenti vari, sono solo rappresentanti e devo dire non mi rappresentano più un cazzo!!!

Luca 30.01.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA M5S GRANDE BEPPE!!!!

Maury P. Commentatore certificato 30.01.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

L'autunno repubblicano:
il sacrosanto stato di accusa del Movimento 5 Stelle al presidente Napolitano, il susseguirsi degli avvenimenti alla Camera sul decreto legge "Banca Italia", la vergognosa aggressione alla deputata grillina da parte del questore Dambruso, la legge elettorale truffa escogitata dalle forze di reggenza governativa per fare fuori il Movimento 5 Stelle (di cui avremo modo di parlare approfonditamente); sono tutti elementi questi, prodromi di una stagione politica buia, con orizzonti indefinti, e che forse lo storico Huizinga ce l'avrebbe raccontata come l'autunno della Repubblica.
Corre insistente voce che, tra alcuni mesi l'Italia dichiarerà il default. Del resto anche la Fiat ha già preso il largo, sembra una fuga inarrestabile di ogni cosa. E non ci perviene rassicurazione e risposta alcuna. Ammesso che risposte esistano..

giorgio 30.01.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

POSSO DIRE SOLTANTO UNA CDOSA
BRAVIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CONTINUATE A FARVI SENTIRE LA GENTE E' DALLA VOSTRA PARTE VI SIAMO VICINI
BOIA CHI MOLLA!!!!!!!!!!!

GIOVAMBATTISTA GALLO, Olbia Commentatore certificato 30.01.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BISOGNA SOLO VINCERE, PER RIPAGARLI CON LA LORO MONETA!

Bisogna vincere e poi applicare le loro stesse regole. Il più grande errore che potrebbe fare il M5S, in caso di vittoria, sarebbe quello di mostrare il volto migliore; Con quella feccia, non bisogna fare prigionieri!

---------BISOGNA PRIMA VINCERE E POI RICORDARE!---------

RICORDARE!
RICORDARE!
RICORDARE!
RICORDARE!
RICORDARE!
RICORDARE!
RICORDARE!
RICORDARE!


Ragazzi siamo in Guerra! E' iniziata e nessuno potrà fermarci. FORZA M5S senza paura e ricordate NON SI FANNO PRIGIONIERI!

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.14 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di fondo e'quello che non riconoscono il M5S come un partito,ma solamente come un manipolo di persone guidate solamente da un senso antipolitico in generale.Purtroppo non si sono resi conto e di questo anche il Presidente che siamo una delle tre forze politiche del Paese e come tali vorremmo essere trattati.Se la Vs politica e' fatta di accordi ignobili( legge elettorale ) con decreti minestrone dove ci infilate dentro di tutto e di piu'ma come potete sperare di avere stabilita' politica.La NS Costituzione e' forse la piu'completa e la piu'
bella nella sua semplicita'e voi la state calpestando ignorandola e avete anche la presunzione di darci la colpa a Noi di non rispettarla.Presidente Lei dovrebbe essere il garante e non doveva permettere che ieri si consumasse alla Camera un atto cosi' grave,mettendo il bavaglio a nove milioni di persone.Cosa ci voleva a predisporre un decreto IMU dove c'era l'evidente urgenza e mettere in calendario una discussione aperta su BANCA ITALIA.
Chiediamo troppo a discutere di piu'o deve firmare
per forza tutto con decreto.

ROBERTO GHIDONI, ANDORA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ribadisco ...

Ho appena visto su youtube alcuni filmati (pirata e non) su quanto accaduto in aula ieri ...

Vi invito a visionarli ...

... il mio commento ??? ... Semplice e conciso ...

GRAZIE RAGAZZI 5* !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

VERI ED UNICI DIFENSORI DELLA DEMOCRAZIA ...

I SOLI DALLA PARTE DEI CITTADINI ... (^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 18:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/la_cosa/

collegatevi e ascoltae i giornalisti italiani quali falsità dicono!!!!questa è gentaglia!!!ascoltate!!!è pazzesco!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo Renzi accusa: i grillini tentano di bloccare la democrazia-

l'UNICO CHE STA BLOCCANDO LA DEMOCRAZIA SEI TU...CONDANNATO EBETINO DI FIRENZE...facendo accordi nelle segrete stanze con un DELINQUENTE PREGIUDICATO TUO PARI...

Con le TUE LISTE BLOCCATE E I TENTATIVI DI RIVALUTARE POLITICAMENTE IL PREGIUDICATO DI CUI SOPRA...

L'unica cosa che i M5S dovrebbero 'bloccare'è il tuo cervello...per evitare di fare e dire ancora DANNOSE CAZZATE.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.01.14 18:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Credetemi, secondo i vostri canoni, prendendo a prestito il vostro linguaggio molto forbito, io sono certamente uno stronzo.
Ciò nonostante, mi tengo molto alla larga da voi poiché non intendo insudiciarmi!

Franco 30.01.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDETE LE DIMISSIONI DELLA BOLDRINI!
un Presidente della Camera che ha fatto una simile azione e cioè zittire l'opposizione in questa maniera barbara e che pretende di aver agito in maniera democratica deve andare a fare dell'altro perchè è degna delle peggiori squadracce fasciste!
BOLDRINI FASCISTA!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 30.01.14 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Ieri una pagina vergognosa per il nostro Paese ...

e non certo a causa dei ragazzi del M5* ...

Purtroppo però non tutti gli italiani saranno informati correttamente di quanto realmente accaduto (e delle conseguenze per il Paese) ... anche perchè ci sono ancora all'opera dei "fantomatici giornalisti" che la verità non sanno neppure cosa sia ...
un esempio ? (se non già fatto) guardate sulla destra i minipost del giornalista del giorno ...
Come si possono definire persone che dicono queste cose ... GIORNALISTA ??? E' solo una vergogna ...

:((((((((

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Se --- fare il BOIA ---
Era un mestiere legale e NON un INSULTO

essere --- un BOIA ---
nei comportamenti, lettere opere e omissioni
E' un giusto AGGETTIVO x chi se lo merita!

Mauro Mag Commentatore certificato 30.01.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Se dicessi a dei marziani che lo stato dove io vivo è giudato(diciamo guidato) da un 90enne si metterebbero e ridere e mi sfotterebbero a vita.

pupetto 30.01.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In risposta ai commenti seguiti al mio pensiero,ringrazio il sig. di Salerno per avermi dato dell'imbecille,ma ci sono anche degli ignoranti(pochi) che purtroppo non acettano le idee espresse in questo blog,anche da coloro come me che non sono appartenenti al Movimento.
Concordo invece con la stragande maggioranza di voi che invita tutti a discutere e confrontarsi con toni pacati,ad apparire di piu in televisione per divulgare le vs idee e iniziative,ma non solo su La7 alla Gabbia,in quanto condotta da un grillino,infatti non e' mai stata attaccata ne la rete ne la trsmissione,ma accettare anche l'invito fattovi parecchie volte da Sky e mai accettato,non dico dai canali rai e mediaset altrimenti mi lapidate!
Buona discussione e buona serata!

GIANFRANCO ASTREA Commentatore certificato 30.01.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma essere "democratici" significa farsi gli "stracazzacci" propri?

Non essere "democratici" significa non permettere a questa casta ignobile di farsi gli affaracci propri?

Allora sono populista, demagogo e antidemocratico.

Mindorsar 30.01.14 18:02| 
 |
Rispondi al commento

io penso-può darsi anche mi sbagli-che sia giunto il momento di uscire dal Parlamento..altrimenti così facendo..legittimiamo questi XXXXXX a parlare male di questo movimento..una volta tanto il Sor Beppe in qualità di Portavoce del Movimento ad andare in Tv in prima serata e rilasciare un intervista-denuncia pubblica.
L'argomento è semplice..usciamo perchè non si può più definire l'italia un paese democratico!stop e proseguiremo-solo se alle elezioni europee questo movimento raggiungerà almeno il 40% dei consensi..!hai detto bene te..caro beppe...o cambia il social trend oppure si fa festa...!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 30.01.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

BEN FATTO M5S!!!!

Les Claypool 30.01.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

L'indegna presidente della camera (mi vien da vomitare solo a pensarle o nominarla) giudica "intollerabili" le parole d'insulto di un nostro deputato alle "maitresse" del pd, nulla ha da dire o fare sui colpi di karate da parte del kapò nazista dambruoso, suo scherano, contro la Cittadina Lupo, la maitresse alla presidenza della kamera ritiene più grave una parola detta in un momento di rabbia che un colpo d'arti marziali ad una donna inerme, degno esempio di senso della misura, Vergogna!!!! Vendola l'ha nominata per questo???????? Vai a nasconderti (SEL = SEervi dei Ladron). Dambruoso ha una grinta molto simile, immagino, a quella dei killer fascisti di Giacomo Matteotti, che schifo.!!!!

JUAN M., VERBANIA Commentatore certificato 30.01.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Che Presidente ! Ci mancava proprio uno così a dar manforte al Buffone d'Arcore.

Jano P. Commentatore certificato 30.01.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO A CASA!!!

Maury P. Commentatore certificato 30.01.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono ottimista, io credo l'impeachment passerà, perché Forza Italia e Silvio non hanno motivi per parare il sedere del presidente della Repubblica. Napolitano a casa, e allora tutto il castello di carte crollerà all'istante. Questa volta ci siamo!

Franca Milio Commentatore certificato 30.01.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho scritto ieri, ma il commento non è passato. L'impeachment di Napolitano è un atto dovuto: dovuto anche se lui dovesse dare le dimissioni. Perché se dopo le dimissioni ci fermiamo, lui avrà diritto di tenersi pensioni, vitalizi, case... tutto. Dobbiamo dare l'esempio, e dimostrare ai suoi complici prima che a lui, che non puoi agire nel disprezzo della legge e poi farla franca. Ti roviniamo. Il messaggio non è passato con Poggiolini e con Di Lorenzo: ma bisogna farlo, sennò questi agiranno sempre più sfrontatamente. Impunità, altro che immunità. Tra parentesi: Berlusconi biascica che il cattivo Napolitano d'accordo con la Merkel ha complottato contro di lui. Perché allora lui non ha chiesto l'impeachment? Perché lo ha fatto rieleggere a marzo? Se avevamo bisogno di una prova che Berlusconi racconta balle (che se non avesse le TV nessuno ascolterebbe), il fatto che Napolitano sia al Quirinale ne sarebbe la prova evidente

Franco E 30.01.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Sapete perchè gli onorevoli del PD e del PD-L si comportano contro ogni logica elementare e contro il popolo? Semplice : SONO TUTTI RICATTABILI.
Si comincia con un regalino, con un affaruccio, con un favore, poi si passa ad una nomina, ad un posticino per il parente, ed alla fine si approda in Parlamento; a quel punto pensi di essere arrivato e di essere un onorevole, ma sei diventato soltanto un altro "mattone nel muro" della corruzione morale.
Se pensi lontanamente di non farne più parte ti presentano il conto............

Andrea B., Mendicino Commentatore certificato 30.01.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

----------------- LEGGE ELETTORALE --------------

Per quanto possa servire, dico la mia sulla legge elettorale.

Sono favorevole ad un doppio turno, con primarie obbligatorie, che sia una via di mezzo tra proporzionale e maggioritario.
Al primo turno dovrebbero essere assegnati l'80% dei seggi con il proporzionale puro con sbarramento al 3-4% (così da impedire un frazionamento eccessivo del sistema) e con divieto di alleanze (così ogni partito prende i suoi voti e la finiamo pure con sta stronzata del voto utile).
Se un partito raggiunge il 40% da solo (le coalizioni al primo turno non sono permesse) prende anche il premio del restante 20% dei seggi. (Visto che al primo turno viene assegnato solo l'80% dei seggi, complessivamente il premio di maggioranza è del 12% e non del 20% - lo spiego meglio dopo con un esempio).
Se nessun partito raggiunge il 40%, i primi due partiti del primo turno vanno al ballottaggio.
Al ballottaggio i partiti possono presentarsi in coalizione o da soli. Se si presentano in coalizione, i seggi assegnati ai partiti della coalizione vengono suddivisi tenendo conto dei rapporti di forza decretati dal primo turno.
Se anche col premio di maggioranza, la coalizione o il partito non riesce a raggiungere una maggioranza assoluta, si può cercare un accordo con le altre forze politiche per approvare i punti condivisi del programma.

Faccio un esempio così forse si capisce meglio.

Ipotizziamo che i seggi da assegnare siano 500.
Al primo turno vengono assegnati solo 400 seggi (l'80%) col proporzionale puro.

Se i risultati fossero
PD 32%, SEL 4%, UDC 4%, M5S 25%, FI 20%, NCD 7%, Lega 5%

tradotto in seggi:
PD 128, M5S 100, FI 80, NCD 28, Lega 20, SEL 16, UDC 16.

Rimangono 12 seggi non assegnati perché il 3% dei partitini non ha superato la soglia di sbarramento. Questi seggi possono essere sommati a quelli del premio... [chi vuole leggere tutto può cliccare sul nick]


Mago Merlino 30.01.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

'Noi speriamo siano banditi dalla Storia, senza una pagina una riga e nessuna memoria.' (F. De Andrè)

M5S forever!

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 30.01.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!
Bene continuate a morderli ai polpacci, dovranno cedere prima o poi...
..."Qui o si fà l'Italia o si muore"....

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 30.01.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Se in Italia la parola "Democrazia" significa lasciare decidere a un pluripregiudicato condannato per frode fiscale e ad un condannato in primo grado quale sia la migliore legge elettorale per 60 milioni di cittadini, con la benedizione del vetusto Giorgio Napolitano, allora questi loschi figuri non possono fare altro che temere il prossimo tsunami a 5 Stelle.

Presidente Napolitano, si dimetta prima che sia troppo tardi!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 30.01.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/

E LA NOSTRA RAPPRESENTATE PRESA A PUGNI?????

FIGLI DI TROIA

Ale 69 Commentatore certificato 30.01.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Gli “avversari” del M5S sono allo sbando !!!

L'atto di accusa a Napolitano è un “capolavoro giuridico” !!!!!
E TUTTI lo possono COMPRENDERE e CONDIVIDERE.
Non si aspettavano parlamentari-”portavoce” così preparati, pronti , dopo pochi mesi di “gavetta” a contrastarli EFFICACEMENTE su tutti gli argomenti. Anche nelle televisioni il pubblico “parteggia” per loro con entusiasmo, perché risultano preparati ed “umani”, senza la "puzza sotto il naso" !!!!!
La prossima campagna elettorale vedrà in campo dei veri “campioni della politica”.
La CERTEZZA della loro vittoria dipende anche dall'entusiasmo che avremo TUTTI noi nel sostenerli !!!
FORZA ! FORZA ! FORZA ! Ragazze e ragazzi del M5S !!!!!!!
Fateci sognare e questa sera al “Servizio Pubblico” di Santoro e Travaglio ne sentiremo e vedremo “delle belle” !!!!!!
Rendiamo anche MERITO a Beppe Grillo e Casaleggio per l'incessante lavoro che hanno fatto !

vincenzo matteucci 30.01.14 17:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...uuuuuuuuh......

Truth .. Commentatore certificato 30.01.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo.

Attacco concentrico da tutti i figli di troia dei giornalisti di media!

AVANTI COSI' CAZZO!

Ale 69 Commentatore certificato 30.01.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Eurispes: 1 italiano su 3 non arriva a fine mese.

... nooooooo, ma va??????????

Eppure c'è chi vede la luce in fondo al tunnel.

secondo me è è la luce del treno che ci sta venendo addosso.

mindorsar 30.01.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Un nuovo showman nazional-popolare, Signori e Signori ecco a Voi:
RENZO ARCORE !!!!!!!!!!!!!!!!!

Andrea B., Mendicino Commentatore certificato 30.01.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me una vera rivoluzione (ma nel rispetto della Costituzione) consisterebbe nelle dimissioni in massa di tutti i parlamentari di 5stelle perché dal 1994 questi parlamenti vengono eletti con leggi elettorali anticostituzionali. Pertanto è anticostituzionale anche l'elezione di Napolitano e la nomina di circa la metà dei membri della Corte Costituzionale. Il parlamento sarebbe costretto ad autosciogliersi prima dell'approvazione di questa sciagurata legge elettorale, che vuol far fuori 5stelle lasciando il campo solo ai delinquenti del patto Berlusconi-Renzi. Ma attenti delinquenti, perché questa vostra legge elettorale potrebbe far fuori proprio uno dei due delinquenti sottoscrittori del patto scellerato che ricorda quello Molotov-von Rippentrop (Stalin-Hitler). E allora al ballottaggio ci sarebbe 5stelle. E se gli italiani che soffrono la fame non avrebbero altra scelta per salvarsi e 5stelle (pur anticostituzionalmente) avrebbe la maggioranza assoluta in parlamento.

Pietro Melis, cagliari Commentatore certificato 30.01.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando il gioco si fà duro, come la storia insegna, tanti italioti scappano dalla paura "Il M5S fà solo del casino" e così via..... a tutti costoro che pensavano di votare il M5S per poter cambiare il PD, di cui si sentono orfani, vorrei dire: O siete dei banchieri, o siete politici di professione o non avete ancora capito NIENTE!

stefanodd 30.01.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna stiamo andando sempre più in basso moralmente, socialmente, economicamente. Ma questa vi pare la nazione in cui siamo nati e cresciuti? Dico per fortuna perchè più presto in basso cadremo e prima rimbalzeremo e ci risolleveremo.
Come si dice: "Addà passà 'a nuttata" prima o poi!!! Oppure : "Nulla è più scuro della mezzanotte!".
FORZA M5S e forza Di Battista, sei un grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Andrea B., Mendicino Commentatore certificato 30.01.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 30.01.14 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Dall'ottobre 2010 gli accordi di Renzi ad Arcore
I giochi erano già truccati e quasi tre milioni di persone hanno speso due euro per dargli il via . Che coglioni
Avessero visto l'imbonitore dalla Gruber tre anni fa
molti non se ne ricordavano neppure c'è da scommetterci

p.s.
Intasare la Rai di email intasare la sette di email intasare tutti i giornali di email Fate passa parola
Intasare tutti i blog di commenti
Chidendo le dimissioni del autoeletto presidente
Citando le parole di Salvatore Borsellino del 18 gennaio 2014

Rosa Anna 30.01.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mario C. • 2 minuti fa −
se si mettera' al voto,la fara' franca,perche' il pd fi e tutti gli altri forse tranne la lega voteranno contro il m5s,che schifo, fate venire le mamme da napoli le stesse che hanno chiesto a lui di tutelarli per la terra dei fuochi,non sapendo che e' lui il responsabile dell'insabbiamento (segreto di stato)

mario c., ladispoli Commentatore certificato 30.01.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ciliegina sulla torta mi ha chiamato adesso IPSOE, quello dei sondaggi di Ballaro' di Pagnoncelli..
operatore telefonico gentile e mi ha fatto anche gli auguri per trovare un lavoro!
domande sui manager italiani e sopratutto su Eni e le 2 Banche che ieri hanno avuto il regalino.

Gab Riele Commentatore certificato 30.01.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

ormai Giorgio napolitano isignito da caste quale capo dello stato facendo funzione non garante dei partiti ma parte di due partiti a lui particolarmente cari che gli danno ancora potere esercitandolo contro le minoranze di partito minore ormai è schierato con governo da lui creato palese ormai non si capisce quali ruoli abbia anche da segretario esterno di pd e berlusconiani siamo ormai alla farsa più assoluta la democrazia è stata scippata da usurpatori di diritti di minoranze al parlamento da costoro capeggiati n da napolitano capo di stato di parte ormai non rappresenta il diritto di tutti gli italiani a partecipare alòla politica ma la blindano ai loro porci comodi via napolitano non rappresenti più il cittadino in opposizione come la costituzioni ti ha creato garante sei di parte ormai non hai più ruoli..costituzionali gli hai evirati i diritti delle minoranze partitiche.....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 30.01.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Il blocco della Democrazia
Il disegno (lo vediamo tutti i giorni), è chiaro e lampante (per chi non dorme sonni profondi).
I difensori della democrazia, cioè coloro che scelgono di amministrare nell’interesse dei cittadini, se controbattono chi ha la “coscienza sporca” (o addirittura corrotta, sia consapevolmente o no), rischiano il gioco al massacro; cioè di essere “stuzzicati”, affinché reagendo, passino dalla parte del torto (ovviamente, apparente). Del resto, i difensori di interessi privati o di lobby, sono subdoli nel mascherare apparenza con trasparenza (e viceversa, quando conviene).
Non ci sono che due soluzioni per uscirne:
1) Imboccare la strada del non pacifismo (secondo il mio punto di vista, devastante e con esito incerto);
2) L’altra, più difficile da mettere in atto, ma di sicuro successo (seppure non in tempi brevi), è quella che porta a trattare con molta “compassione” questi figuri, che è la cosa peggiore che gli si possa riservare! Del tipo: “non ti curar di loro, ma guarda e passa”; “perdonali, perché non sanno quel che fanno”; “L’autentica modestia è quella che induce a creare ordine e dà forza di iniziare a disciplinare il proprio io e il proprio ambiente”.
A poter raggiungere l’obiettivo, basta appropriarsi e vivere le 4 regole dell’I King, testo di millenaria memoria.
A disposizione per informare sui dettagli, auguro fermezza e coraggio a tutti. Grazie.
Gaetano Di Domenico - Cittadino dei 3 Mondi

Gaetano Di Domenico, Cittadino dei 3 mondi Commentatore certificato 30.01.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Chi ci ripagherà delle sofferenze che stiamo vivendo a causa della scelleratezza di questi politici?
Chi ci ridarà i soldi che ci hanno rubato?
Guardateci come ci siamo ridotti.
Date un occhiata in giro.
Imprese fallite o scappate all' estero.
Dipendenti a spasso ovvero licenziati, precari, esodati, e chi più ne ha ne metta, tutti in costante aumento.
Come aumentano i suicidi sottaciuti.
Ragazzi senza futuro e paese disastrato.
Ebbene volete sapete la cosa che fa più arrabbiare?
non è vedere tutto questo, si anche ma soprattutto
vedere che non si reagisce a tutto questo.
calma piatta.
come se questa situazione potesse continuare all' infinito.
solo belle parole che cadono nel vuoto, niente fatti.
ragazzi qui c'è bisogno di fatti!!!!!!
voi non vi rendete conto dove stiamo andando, dritti dritti verso lo sprofondo.

arrabbiata 30.01.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Sopporto tutto, ma quello che mi indigna al massimo livello, è che si faccia una legge innocua o persino desiderabile e ci si infilino provvedimenti inaccettabili se presentati da soli.

Lady Dodi 30.01.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO APPENA FINITO DI PARLARE CON UN MIO COLLABORATORE PADRE DI TRE FIGLI, DI CUI DUE GEMELLI NATI SOLO DA QUALCHE MESE.
E' disperato perché non sa come andare avanti: spende 10 euri al giorno solo per il latte e sua moglia, impiegata presso uno studio professionale, già sà che al suo rientro sarà licenziata perché quello studio ha perso più della metà dei suoi clienti.
E ABBIAMO UNA CLASSE DI PRIVILEGIATI I CUI REDDITI SONO UNA VARIABILE INDIPENDENTE DALLE GRAVISSIME NECESSITA IN CUI VERSANO MILIONI DI CITTADINI.
E, COSA ANCOR PIU' GRAVE, QUESTI PRIVILEGIATI NEANCHE SI VERGOGNANO DI SOTTRARRE A QUESTI CITTADINI DISPERATI BENI NECESSARI ALLA LORO SOPRAVVIVENZA PER CONTINUARE A MANTENERE I LORO VIZI E I LORO FUTILI ED INUTILI BISOGNI.
Vogliamo mettere in stato di accusa Napolitano?
Si può anche fare ma non avremo risolto nulla.
Quello che si può e si deve fare è far montare una enorme pressione pubblica sulla necessità di riformare l'intero Stato su criteri di vera giustizia ed equità, smantellando finalmente la montagna di privilegi e disuguaglianze che ha avvelenato il nostro Paese.
Solo alla fine potremo dire a questa inetta classe dirigente: ANDATE IN PACE, LA FESTA E' FINITA!!!!

enzo tofani 30.01.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il blocco della Democrazia

Il disegno (lo vediamo tutti i giorni), è chiaro e lampante (per chi non dorme sonni profondi).
I difensori della democrazia, cioè coloro che scelgono di amministrare nell’interesse dei cittadini, se controbattono chi ha la “coscienza sporca” (o addirittura corrotta, sia consapevolmente o no), rischiano il gioco al massacro; cioè di essere “stuzzicati”, affinché reagendo, passino dalla parte del torto (ovviamente, apparente). Del resto, i difensori di interessi privati o di lobby, sono subdoli nel mascherare apparenza con trasparenza (e viceversa, quando conviene).
Non ci sono che due soluzioni per uscirne:
1) Imboccare la strada del non pacifismo (secondo il mio punto di vista, devastante e con esito incerto);
2) L’altra, più difficile da mettere in atto, ma di sicuro successo (seppure non in tempi brevi), è quella che porta a trattare con molta “compassione” questi figuri, che è la cosa peggiore che gli si possa riservare! Del tipo: “non ti curar di loro, ma guarda e passa”; “perdonali, perché non sanno quel che fanno”; “L’autentica modestia è quella che induce a creare ordine e dà forza di iniziare a disciplinare il proprio io e il proprio ambiente”.
A poter raggiungere l’obiettivo, basta appropriarsi e vivere le 4 regole dell’I King, testo di millenaria memoria.
A disposizione per informare sui dettagli, auguro fermezza e coraggio a tutti. Grazie.
Gaetano Di Domenico

Gaetano Di Domenico, Cittadino dei 3 mondi Commentatore certificato 30.01.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara deputata LUPO non accetti le scuse di d'ambrosio persona mediocre arrogante e falsa.
questi parlamentari della maggioranza sono tutti come quel soggetto di d'ambrosio

mario futuro, bologna Commentatore certificato 30.01.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Confermo: ogni apparizione tivù il 5 Stelle brilla.
Oggi persino Giarrusso, che non era il mio preferito, diciamo, è stato superbo!
Bravo Giarrusso!

Lady Dodi 30.01.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo molti post che predicano principi gandiani. Sono dell'avviso che ai vari napo berla alfi lettucchio, al fenomeno da baraccone bXa il q.i. :2 ed amici vari, bisognerebbe cominciare ad agitare lo spettro di Piazzale Loreto. E ho come l'impressione che siano talmente sicuri del loro operato, da non accorgersi che non è poi tanto lontano.

Vincy C. martina 30.01.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

CITTADINI M5S: 150 OPLITI SPARTANI a difendere le Termopili.

antonio zennari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

il minimo che i ragazzi del M5S potessero fare per la storia italiana

guido e., tradate Commentatore certificato 30.01.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

non ci fermiamo più!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA BOCCHINO NON E' ANDATO VIA DAL PARLAMENTO?' EPPURE LO SENTO NOMINARE SPESSO TRA LE DEPUTATE DEL PD-L E PDL.... COME MAI???

elio d'onofrio, colletorto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho sentito "certa televisione" citare la Parlamentare LUPO come IL PARLAMENTARE 5 STELLE, LUPO.
Per minimizzare evidentemente il fatto che sia stata percossa UNA DONNA.

Lady Dodi 30.01.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE EROI ED EROINE,
NON DATEGLI TREGUA A TUTTI QUEI LURIDI BASTARDI!!!

Enzo Spataro 30.01.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE. sarebbe bello scrivere la parola fine a questi 8 bruttissimi anni. Era anche ora che i parlamentari partecipassero ad alcune trasmissioni televisive .

mario futuro, bologna Commentatore certificato 30.01.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giaculli ignoreremo i sondaggi.

Lady Dodi 30.01.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

P.s. d'ora in poi attenti ai sondaggi, inizieranno a taroccarli sul serio. Ignoro se vi siano società indipendenti, ma dei soliti (swg, ipsos, etc) non mi fiderei

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 30.01.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora è il momento di "occupare" la tv. Gli starnazzamenti dei nostri potenti ma mediocri nemici (basta quardare in faccia Speranza per capire che è al limite della normalità neurologica) indicano che sono in fortissima tensione. Forse potrebbero tentare qualche reazione furiosa, per questo occorre spingere al massimo. Ora, oggi, non domani.

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 30.01.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo avete ascoltato nel suo discorso di fine anno Napolitano?
Solita tiritera che l’ Europa unita è stato solo un vantaggio per noi quando sappiamo che non è così,solita tiritera che c’è democrazia (ma quale!)e che nel 2013 ha rischiato di cessare, solita tiritera contro le opposizioni,solita tiritera che lui è stato sempre imparziale, solita tiritera che le nostre missioni all’ estero servono.
Ma lui di cose ben più gravi di queste parole le ha fatte e deve scontarle ovvero andarsene.
Però non addossiamo adesso tutto a lui il carico di questa italia di m. che ci ritroviamo.
Assistere ancora in tv alle denigrazioni di un plurindagato e condannato contro giudici, a inciuci spaventosi tra partiti, ad una presa per i fondelli costante da parte di questo governo ma come dei precendenti che promettono mari e monti e poi fanno un c., bè è una grande provocazione alla quale se non avessi grazie a Dio molta pazienza risponderei con comportamenti poco carini.
Come me molte altre persone.
Inutile che Letta va in tv a dire che ha fatto qui, ha fatto lì. Ha fatto un c.
Vai a casa Letta.
Napolitano non vorremmo assistere ad una tua morte in diretta data la veneranda età, comprenderai.............


scatenata 30.01.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

Era doveroso procedere all'Impeachment.

Gli errori di napolitano sono tanti e anche molto gravi
non solo quelli elencati nel blog.

Saluti,
Gianluca Visca

gianluca visca 30.01.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

arrestatelo!!!

giuseppe Amato, Palma di montechiaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo chi sono questi personaggi abusivi che decidono per me?
Chi è Matteo Renzi che decide come devo votare?
Voglio essere io a decidere come votare non devono deciderlo un massone , un delinquente o un giullare della corte Fiorentina...
Forse non hanno capito che non contano piu nulla... gli sono rimaste le tv e i giornali che ancora li tengono in vita... finiti quelli il nulla...
Andiamo avanti cosi l'Italia sta tutta con noi...

randa V Commentatore certificato 30.01.14 17:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cari Cittadini deputati del Movimento 5 Stelle, siete preparati alla valanga , allo tsunami che ora vi verrà scagliato adosso da questi probi democratici di destra e di sinistra ? SPEWRO TANTO DI SI'. COMUNQUE IO SONO CON VOI !

GioFuma 30.01.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Per lei, o presidente, "in Ungheria, l'Urss portava la pace e la troppa Democrazia può fare male" (ricorda le sue dichiarazioni ai tempi dell'invasione dei carri armati dell'Urss a Budapest?); per il M5S "poca (o nessuna) Democrazia sarà la fine di ogni cosa". Due mondi completamente diversi e, il sottoscritto, da un po' ha deciso con chi schierarsi. Non può più essere il nostro Presidente e, probabilmente, già da allora, avremmo dovuto capire che, realmente, non lo sarebbe stato mai!!!

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Se mi accusassero ingiustamente di avere rubato una caramella io ci starei male come un cane.
Questo qui lo accusano di cose gravissime e risponde con una battutina a mo' di alzata di spalle.

Beata faccia di bronzo!

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Condivido appieno il comportamento dei rappresentanti del M5S in parlamento e delle loro azioni (compreso quanto detto da Giorgio Sorial nei confronti del presidente), giusto l’IMPEACHMENT!

legge elettorale in discussione alla camera: (peggio del peggio studiata dai capi del malaffare duo renzi-berlusconi, fatta ad hoc per cacciare dal parlamento le persone oneste del M5S) ostruzionismo ad oltranza, nonostante la “sig.ra” boldrini!

noi che stiamo “fuori” dobbiamo certamente diffondere e far conoscere la verità a tante persone distratte ed inesorabilmente impapocchiate e gabbate dai guru dei mass media italiani! (70° posto nel mondo Vergogna senza limiti!)

…molte persone dimostrano interesse….la perseveranza darà i risultati sperati!
Bastaaaaaaaaaaa con questa farsa! Scaduti tutti i tempi
Tutti a casa!!!

Aleano B., Grosseto Commentatore certificato 30.01.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento

"Il presidente è il primo dei servitori" Mahatma Gandhi

Leggi ed impara signor Napolitano...

Daniele V., Torino Commentatore certificato 30.01.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Umanamente mi dispiace per il Presidente Napolitano.

Ma secondo me ha violato la Costituzione.

E' andato oltre il mandato.

Mi spiega Sig. Presidente perchè lo ha fatto?
Spero solo che lo abbia fatto spinto da intenzioni in buona fede.
Ma ha, oltretutto, continuato ad ignorare il M5S, che pure ha molti voti.
Non La capisco più. E come Presidente deve assumersi le Sue responsabilità.

Sinceramente.

Francesco M., Capoterra Commentatore certificato 30.01.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Cosa sarebbe successo se un Alessandro Di Battista, un Riccardo Nuti, un Fraccaro, un Di Maio, un Roberto Fico o chiunque altro del Movimento 5 Stelle avesse caricato una deputata del Pd, di Forza Italia, di Sel, di NCD o di qualunque altro schieramento politico diversamente parlamentare? Lo so che lo sapete, ma ve lo dico lo stesso. Repubblica avrebbe titolato: “La violenza inaudita dei grillini nel tempio della democrazia”. Il Corriere avrebbe fatto un editoriale al vetriolo di Pierluigi Battista o di Cazzullo o di Aldo Grasso. L’Unità avrebbe gridato al baratro medioevale in cui i barbari populisti stavano gettando un Paese una volta civile, mentre Libero e Il Giornale avrebbero pubblicato una foto di Grillo deformata da una smorfia che al confronto Mel Gibson in Brave Heart, con mezza faccia blu, sarebbe sembrato una fanciullo nel giorno della sua prima comunione. Tutti i telegiornali avrebbero aperto con le immagini oscene di un deputato della Repubblica che mette le mani addosso a una giovano donna, per di più madre di un bimbo piccolo. I sondaggisti avrebbero fatto a gara per misurare le percentuali di consenso vertiginosamente bruciate da un gesto inqualificabile e destinato a ricordare, ad imperitura memoria, i pericoli cui un voto scellerato dato a un movimento di fascisti, nazisti, picchiatori, vicini all’estrema destra di Le Pen e di Alba Dorata, esponeva una nazione che vanta una tradizione millenaria di pensiero, di arte e di cultura come l’Italia. Il Presidente della Repubblica avrebbe monitato severamente e, con viva e vibrante soddisfazione, avrebbe finalmente potuto urlare che i Cinque Stelle “se ne fregano dei problemi della gente”, e avrebbe allargato e consolidato le ormai striminzite intese. Le elezioni europee sarebbero state pesantemente condizionate, perché non si può mandare in Europa una tribù di selvaggi cavernicoli privi del lume della ragione, mentre il Papa avrebbe messo in guardia dal decadimento morale e spirituale...(continua sotto)


Ragazzi, con quello che stanno facendo l'impeachment è il minimo.

Qui ci va una rivoluzione purificatrice

martino laurenti, martino.laurenti@gmail.com Commentatore certificato 30.01.14 16:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

caspita la chiesadopo aver contribuito alla distruzione di questo paese dice:

INTERNET E UN DONO DI DIO???

NO PAPA, INTERNETE E LA FORZA DELLA DISPERAZIONE DELLA GENTE, CHE NON ARRIVA A FINE MESE, E VIENE DERUBATA, TRA L'ALTRO ANCHE DALLA RICCA CHIESA, MEDIANTE OPERE DA DISCUTERE....

COMINCIATE A PAGARE L'IMU LUNGO IL PERIMETRO DI ROMA STAREMO TUTTI UN PO MEGLIO, INVECE DI INVOCARE ELEMOSINA A 360 DURANTE LE MESSE ANCHE DI PAESE....

PERCHE RATZINGER LASCIA IL SUO PAPATO MENZIONANDO IL NUOVO ORDINE MONDIALE???

FEDELI DATEVI UNA SVEGLIATA
DIO E UN'ALTRA COSA...

http://www.youtube.com/watch?v=5avbziJzVPc

sandro b. Commentatore certificato 30.01.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vogliono far passare per violenti!

Se siamo gandhiani vinciamo altrimenti ci bruciamo!

siamo perfetti, perché lo siamo.

Per una battuta che forse non é neppure vera sono arrivate 13 denuncie e sono il titolo di tutti i giornali: Corriere, Repubblica, Il Gironale, Il Fatto.

PENSATE A GANDHI! ABBIAMO GIÁ VINTO!! LI ABBIAMO STANATI. SI SONO PALESATI ANTIDEMOCRATICI IN PARLAMENTO!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

secondo me i nostri ragazzi sono favolosi stanno vincendo piano piano ma ormai e' inevitabile.
a tutti i simpatizzanti attenzione non fatevi prendere dalla foga evitate ogni violenza sarebbe l' unica cosa che potrebbe danneggiarci.
Stiamo vincendo si respira nell' aria. lo sentite anche voi ?

massimo x 30.01.14 16:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Ben fatto !

Massimo Vannucci 30.01.14 16:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sono tutti i partiti contro il M5S.
Quindi vuol dire che ho votato giusto.

simone stellini Commentatore certificato 30.01.14 16:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Gianroberto! grazie Beppe! grazie a tutto il M5S! e grazie a tutti voi del Blog! sono ore queste drammatiche per l'intero paese, stanno in tutti i modi compiendo un Colpo di Stato nei nostri confronti, la regia è sempre la solita, il Colle.
Non riusciranno a vincere questa guerra, sono spaventati dalla nostra forza, si intravede nei loro occhi la resa... non lasciamogli un metro di spazio parlamentare, ma soprattutto chiamiamo a noi l'intero Popolo Italiano.
Napolitano chieda scusa davanti alla Nazione per tutti i danni causati dalle sue interferenze parlamentari. Chieda scusa davanti ai milioni di giovani disoccupati e pensionati che per colpa dei suoi governi tecnici e di larghe intese, voluti e imposti ha portato miseria e povertà tra le nostre famiglie.
Andrej Mussa.

Andrej Mussa, como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 16:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

napolitano:

che l'ultimo respiro sia il tuo combattimento piu virile mai esistito,che ogni colpo di tosse sia un piccolo buco nel cuore , cio che hai fatto a questo paese nel silenzio dei tuoi rubati miliardi alla sovranità,ti ripaghi sul punto di morte, perche oggi hai troppi soldi e non puoi morire...
credici!!

sandro b. Commentatore certificato 30.01.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Che Napolitano ne abbia combinate di grosse su questo credo che non ci sia dubbio come sul fatto che è ora che torni a casa.
Parliamo invece del teatrino dei 5 stelle di ieri in aula. Chissà perchè si riducono sempre all' ultimo minuto a fare caciara intanto i decreti magagna passano..............
Si proprio quei decreti che rubano soldi agli italiani.
Tacciatemi di essere una rivoluzionaria, ne vado fiera. Una vera rivoluzionaria che non ritiene che la pseudodemocrazia attuale sia vera democrazia come quella del movimento 5 stelle che fanno votare solo gli iscritti. Una rivoluzionaria che sa cos'è la vera democrazia. Ed anche come attuarla.
Inutile censurare i miei commenti.
Censurare la verità non la cambia.

una dura 30.01.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

i mafiosi al potere ma questa è la nostra storia.. una storia vecchia di mille anni.. riusciremo mai a toglierceli di dosso ?

Gio P Commentatore certificato 30.01.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"De Rosa (M5S), che tra l'altro aveva un casco da moto in mano, e che veniva trattenuto da due commessi in servizio perchè molto agitato, si rivolgeva a noi deputate presenti con la seguente frase: 'Voi donne del Pd siete qui perchè siete brave solo a fare i p...'".
- See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/De-Rosa-deputate-Pd-brave-a-letto-Moretti-querela-7dee63f1-b149-401b-8112-364cbf625ebf.html#sthash.CuqIyQdw.dpuf

hihihihiiihihii
la verità fa sempre male..

psichiatria. 1 30.01.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

il mio voto lo avrete sicuramente . Lo strameritate e avanti cosi!
alberto

Alberto BASSO 30.01.14 16:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

se vogliamo aiutare i nostri ragazzi dobbiamo far qualcosa anche noi...oltre l'incoraggiamento e far sentire che ci siamo ... sarebbe utile che in tanti scrivessimo alle redazioni di tg e quotidiani dicendo che preghiamo la loro coscienza di prendere il giusto e non il comodo ,,, senza offendere pregarli di fare reale e pulita informazione e non quel che fino adesso hanno fatto ...dobbiamo fare qualcosa tutti e con educazione ... non confondiamoci con loro ... restiamo civili e democratici ...anche se sta diventando difficile

claudio contato, CLA400@LIVE.IT Commentatore certificato 30.01.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.


fatevi due risate,questo era il piddi:

https://www.youtube.com/watch?v=R7CKXhPlFuQ


ci sarà anche qualche renzina?


paoloest21 30.01.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi non ho capito bene.
Supponiamo che alle prossime elezioni andassero al ballottaggio PD e Forza Italia (cosa peraltro improbabile date le circostanze) a confluirebbero i voti del M5S?
Hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 30.01.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ignorante di economia o capito che 7,5 miliardi di euro dei cittadini se ne vanno a banche private
Solo questo mi manda in bestia.
Noi M5s solo vera opposizione vedrete che altri
partiti non si scontreranno mai.
Poi parole offensive in parlamento sono tutte legittime figuriamoci in galera non ci mettano quelli che già ci stanno fregando.( Voi dei giornali e TV andate a FANCULO............

Riccardo 30.01.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

A 10 anni da adesso la storia renderà giustizia a tutto il movimento 5 stelle, l'unico movimento non violento ma che fermo sui principi di etica e morale ha fronteggiato la spocchiosità di napolitano.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 30.01.14 16:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

in questo paese cabierà qualcosa solo se cambiamo noi in qualitèà di popolo, credendo nella nostra sovranità..

non aspettiamo che gli altri ffacciano qualcosa e poi..... diciamo in questo paese nn cambia nulla..

andate in poste e banche e ritirate ogni euro per chi ne ha, da subito, selezionate le banconote con la lettera x sul seriale!"!

FACCIAMO QUALCOSA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!! PER IL BENE ED IL FUTURO DEI FIGLI!!!

sandro b. Commentatore certificato 30.01.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento

CHE CAXXO SONO ANDATI A FARE I 16 PARLAMENTARI(?)[RAPPRESENTATNTI DI CHI?] IN INDIA ?
A PORTARE SOLIDARIETA' AI DUE CAZZONI DI MARINAI LI IMPRIGIONATI.

AVETE CAPITO CHI E' ANDATO IN INDIA ?
GASPARRI, NENCINI (NUOVO PSI) CASINI (AVETE LETTO BENE... CASINI) CICCHITTO,LA TORRE (QUELLO DEGLI F35) ELIO VITO (PLURICONDANNATO) CIRIELLI (QUELLO DELLA PORCATA SALVA NANI E BALLERINE)...

SOLO A VEDERE I PRIMI TRE A SOLIDARIZZARE MI VIENE DA PIANGERE!

BENE A FATTO LA CARFAGNA AD INCAZZARSI (FORSE PERCHE' NON L'HANNO INVITATA ALLA PASSEGGIATA).


MENTRE LA MEZZASEGA DELLA BONINO, SI FA INTERVISTARE CON IN BELLA MOSTRA IL CORRIERE DELLA SERA (SEMBRAVA UNO SPOT), PROPRIO QUELLA LOBBY CHE FA CAPO A CHI HA VERSATO LE TANGENTI IN INDIA AFFINCHE' COMPRASSERO GLI ELICOTTERI DELL'AGUSTA-WESTLAND, CHE POI E' ALL'ORIGINE DEI GUAI PER I DUE CAZZONI DEI MARO',LA BONINO ANNUENDO ALLA IMPROBABILE DISCESA IN CAMPO DELL'EUROPA, NATO E ONU CON I CACCIABOMBARDIERI F35 PRONTI A DISTRUGGERE L'INDIA, SI E' LASCIATA ANDARE AD UN DISTILLATO DI STRONZATE CHE MENO MALE GLI INDIANI LO SANNO DA TEMPO CHE SIAMO UN PAESE DI CAZZARI.

QUELLO CHE DOVREBBE FAR PENSARE E' IL SILENZIO DELL'EX MINISTRO DELLA DIFESA, DI PAOLA, EX CAPO DELLA MARINA MILITARE TRA L'ALTRO, CHE AUTORIZZO' L'ENTRATA IN ACQUE NAZIONALI E LA DISCESA DEI DUE MARO' NEL PORTO INDIANO E ADDIRITTURA LA CONSEGNA DELLE ARMI ALLA POLIZIA LOCALE.

CLE COSE SOPRA DESCRITTE, SONO VIETATE DA QUALSIASI REGOLAMENTO/ORDINAMENTO MILITARE, DI QUALSIASI NAZIONE. LE ARMI, IN DOTAZIONE PER SERVIZIO, IN PARTICOLARE NON VANNO MAI CONSEGNATE, A NESSUNO. A NESSUNO!
LA NAVE ERA TERRITORIO ITALIANO, IL DI PAOLA AUTORIZZO' LA SALITA A BORDO E IL TRASLOCO NEL PORTO.
LA NAVE ERA MILITARIZZATA, ANCHE SE CIVILE, DIPENDEVA, PER GLI SPOSTAMENTI, DAL MINISTRO DELLA DIFESA....LA COSA GRAVE E' IL SILENZIO A RIGUARDO DELLE RESPONSABILITA' DEI VIGLIACCHI: MONTI, DI PAOLA E DI G. TERZI DI ATTENTATO AGLI ORGANI COSTITUZIONALI ATTRAVERSO LA LORO INCAPACITA' E IMBECILLITA'!

Carmine s., caserta Commentatore certificato 30.01.14 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE PER STRADA BUTTATE MERDA E LETAME ADDOSSO AI MAFIOSI PIDDINI ED ALLE TROIE PIDDINE.
SE LO MERITANO

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.01.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO DEL PARERE CHE L'INDIVIDUO VADA FUCILATO NON PER QUELLO CHE STA FACENDO MA PER QUELLO CHE HA FATTO NEL SUO PASSATO. ERA UN FASCISTA (CAMICIANERA) QUANDO AL POTERE C'ERANO I FASCISTI, POI AL POTERE SONO ANDATI I KOMUNISTI E LUI DIVENTO' KOMUNISTA. OGGI SI FOTTE 450MILIARDI DELLE VECCHIE LIRETTE IN BAGORDI E VITA DA NABABBO CON LE MIGLIAIA DI SUOI AMICONI CHE SVERNANO AL QUIRINALE.

FRADIAVOLO 30.01.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'E' UNA PROTESTA CHE POTETE FARE RAGAZZI:
PROCURATEVI DUE SECCHI DI MERDA O LETAME E BUTTATELI FRA I BANCHI DEL PD
APPENA LO SAPRA' LA STAMPA TUTTI GLI ITALIANI LO SAPRANNO E VE NE RENDERANNO MERITO.
I MAFIOSI PIDDINI E LE LORO BOCCHINARE SONO IL MALE DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA, VANNO ABBATTUTI

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.01.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

La sig.ra Boldrini dice che i 5s si sono comportati "fuori da ogni logica democratica".
E provvederà a sanzioni immediate! Speriamo lo faccia anche col questore picchiatore di sc.
DEDUCO:
Pur se la boldrini ha usato la ghigliottina in modo
antidemocratico e il questore la farà franca,
TUTTAVIA DALLA RAGIONE POSSIAMO PASSARE DALLA PARTE DEL TORTO!
Quindi contegno e "ribellioni" democratiche silenziose e semmai polemiche, ma niente invasioni.
Poi avremo modo di lamentarci in tv.(tutti la seguono) e le battaglie saranno lì combattute.
TANTO CI DANNO SEMPRE TUTTI TORTO!
Iniziano a chiamarci fascisti! E questo sul popolo
fa scandalo! Mentre il "questore sc" è ben coperto. Anche sull'impeachment sono perplesso!
Non porterà aniente purtroppo!!!!
Dobbiamo andare di più in tv. in modo calmo, ma deciso!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 30.01.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i piani dell'eccellentissimo si stanno avverando...annichilire le opposizioni e la voce del POPOLO.

E` l'ora:
SCATENATE L'INFIERNO !!!!

Justice for All 30.01.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,
l'atto da Voi grillini,compiuto verso il Presidente della Repubblica lo capisco come Vs scelta e opportunita' datavi dalla democrazia,ma non l'accetto.
Semplicemente per una semplice questione,l'atto di Impeachment,per far si che abbia un valore effettivo,deve essere votato in seduta congiunta alla camera da deputati e senatori insieme,ed ottenere la maggioranza assoluta dei voti,solo cosi potra'avere valore la vs richiesta!
Alla luce dei fatti,mi sembra impossibile che cio' avvenga,quindi ennesima perdita di tempo per le camere e sopratutto di soldi pubblici,e dato che voi vi battete per tutto cio' mi sembra un contro senso.
Penso che sia stato piu' opportuno essere presenti davanti alla elettrolux,e non perdere tempo per questi Vostri,ma sopratutto del vs leader,capricci e accanimento verso Napolitano,primo perche' li lo hanno ri-messo,e secondo ancora al massimo un anno e va in pensione per frutto di nuove elezioni!
Un rispettoso saluto a Voi tutti!

GIANFRANCO ASTREA Commentatore certificato 30.01.14 16:31| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dagospia e' a libro paga dei mafiosi di turno
dice minchiate spudoratamente.....vaffanculo

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.01.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

AZIONE PACIFICA (PER IL MOMENTO) DA ATTUARE....

RITIRARE TUTTO DA BANCHE E POSTE E SELEZIONARE LE BANCONOTE CON LA LETTERA X SUL SERIALE!

REAGITE REAGITE REAGITE!!

SPEGNETE LE TV CHE VI HANNO LOBOTOMIZZATO!!

POPOLO SOSTENITORE ANCORA DI: PD + PDL!!!

sandro b. Commentatore certificato 30.01.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il putridume di una classe politica, servita da un'informazione cancerogena, si attacca alla parolina, "boia", pronunciata dal cittadino Sorial, AL CONDIZIONALE, quando il vilipendio in Italia lo fanno le istituzioni che quotidianamente portano al caso estremo del suicidio molti cittadini. In questo paese c'é di tutto, tranne la democrazia. Che piaccia o no, ieri in Parlamento la Boldrini, obbligata dalle lobby e dal PD, con la tagliola, ha tappato la bocca alle opposizioni. Questo avveniva nel periodo fascista. Il pestaggio subito dalla cittadina del M5S dal questore Dambrosio ne è l'esempio. E' UNA VERGOGNA.
E' vergognoso che il Parlamento non abbia pronunciato parole di solidarietà verso una donna aggredita e pestata da un uomo delle istituzioni.
I fascisti erano degli apprendisti se confrontati oggi ai comportamenti degli esponenti del PD. Il Paese è al disastro e il PD con il suo fantoccio Renzi continua a prendere per il culo gli italiani. La vera tragedia sono quegli elettori che continuano a votarli.
Grazie al M5S che ieri ha portato aria fresca e pulita di vera democrazia alla Camera
Per la prima volta in Italia vi è una seria opposizione.

Saverio Battaglia Commentatore certificato 30.01.14 16:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

hanno rubato e stanno ancora rubando cosi tanti soldi (della sovranità italiana, che sono diventti proprietari delle bancke stesse e delle multinazionali, vogliono realizzare a tutti i costi questo fottuto ordine mondiale??

FICCATEVELO BEN BNE NEL CULO QUESTO ORDINE L'ITALIA E DEGLI ITALIANI, ESIAO DEL VECCHIO CONTINENTE, GLI AMERICANI FACCIANO GI AMERICANI A CASA PRORPIA...


NO GEOINGEGNERIA CLANDESTINA....
SIAMO BOMBARDATI DA ONDE ELF 24 ORE SU 24...

IL POPOLO NON DOVREBBE NEMMENO PIU ACCENDERE NE TV NE COMPRARE GIORNALI FALSI E COLLLUSI..

VI DATE UNA SVEGLIATA O STATE ANCORA ASPETANDO IL CONDONO??

LADRI!!!!

QUALCUNO AUSPICA L'ESSERE APPESO IN PIAZZA COME IL DUCE??!!

sandro b. Commentatore certificato 30.01.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

se la repubblica democratica è solo una tipologia di nome a rappresentanza di uno stato e lo stato sono i cittadini allora quello appena fatto è una dichiarazione che i cittadini non sono parte dello stato o lo stato non è altro che un nome vuoto come quello di repubblica..di presidente ...di onorevole insomma, se la matematica non è un'opinione e l'italiano è una lingua non priva di signifato logico, tutto quello che ci sta venendo addosso è la chiara conseguenza di mancanza di senso della realta' e la realta' significa verita' e noi italiani siamo contrari alla verita' perchè fa paura ma purtroppo c'è chi ha capito delle continue illazioni e rese di posizioni sbagliate e ha capito che è sempre la verita' a portare buoni frutti e non la menzogna che prima o poi e adesso siamo nel poi, ti piomba addosso con gli interessi ! Napolitano dimettiti insieme a tutti quelli che ti hanno difeso perchè è il momento delle verita' scomode per voi adesso.

emiliano p., colleferro Commentatore certificato 30.01.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Solo chi è in malafede può leggere al contrario quello che è successo in aula ieri e l'impeachment a Napolitano; oggi ho già sentito dei commenti molto lusinghieri sull'operato del movimento in questo frangente da parte di persone che di solito erano molto critiche rispetto al nostro lavoro.
Quello che è accaduto in aula ieri ha fatto gettare la maschera definitivamente ai mascalzoni che bivaccano in parlamento e la scossa elettrica data dal movimento sta aprendo molti occhi.
E' stata dura prima e lo sarà ancora di più in futuro perche questi hanno ormai realizzato definitivamente che è questione di poco tempo ma verranno spazzati via.
LA STRADA TRACCIATA E' QUELLA GIUSTA! ADESSO INVADIAMO LA TELEVISIONE PER CONTINUARE AD INFORMARE!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 30.01.14 16:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Giorgio Napolitano è figlio di questa Repubblica e manifestazione evidente e plastica del fallimento del nostro Stato.. Possiamo anche processare Napolitano, magari appenderlo a testa in giù e sputare sul suo cadavere come avvenne a Piazzale Loreto. Ma con questa liturgia non potremo , come si è pensato da 68 anni a questa parte, liberarci la coscienza dalle nostre colpe collettive.
Dobbiamo fare finalmente i conti con la nostra storia recente, dal fascismo ad oggi, accettarla come maestra di vita per non continuare a fare sempre gli stessi errori, e finalmente, in un Paese pacificato, costruire su un nuovo patto sociale (l'attuale come è ben visibile a tutti è andato in frantumi)una Italia nuova degna del suo glorioso passato. Se non avverrà questa operazione di catarsi collettiva, potremo condannare chi vogliamo, tanto poi ce ne sarà un altro, e poi un altro ancora e poi... e poi... e poi...
Sono stanco, da troppo tempo ho voglia di pace, ho sete di giustizia, ho fame di diritto e di senso di responsabilità. Sono stanco di vaffa..
Facciamo veramente quello che è importante e necessario fare per far diventare questo infelice Paese un Paese finalmente normale.

enzo tofani 30.01.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

il re stavolta m'è proprio piaciuto!

"Che il provvedimento faccia il suo corso"

BRAVO! GLI FA ONORE!

posso solo aggiungere una cosa?

"che anche la natura faccia il suo corso!"


Una lingua sporca che non vuole lavarsi... e puzza.

Guardate cosa sta dicendo questo poverello dopo che la rete sta andando in visibilio per Di Battista e il M5S!

http://www.affaritaliani.it/politica/napolitano-impeachment-amadori-sondaggi3001.html

Non merita anche questo Alberto Maggi una pedata dove sa? E' un altro del giro "lecca e taci" e in questo caso è bravissimo, infatti non riporta che questa è la 2a volta che una parlamentare del M5S è minacciata dal PD e la Boldrini finge di non aver visto.

Caro Maggi, vorrei vedere lei al posto delle due parlamentari, specialmente dopo che anche loro votarono per il dercreto contro la violenza alle donne... e ora che dice? Da lei mi attendo solo elucubrazioni e/o deliri di potere... altro non sa fare/dire

Vulka 30.01.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho grande stima per Voi ragazzi di camera e senato, siamo in tanti e solo noi possiamo salvare quello che è rimasto di buono di questa nostra ITALIA,, Questo è solo l'inizio, dobbiamo mandarli TUTTI A CASA,,

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 30.01.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Pianamente d'accordo della messa in stato di accusa del personaggio ma credo che sarà un buco nell'acqua. L'importante comunque è farlo. Il presidente della casta e non aggiungo null'altro perché, se dovessi dire quello che penso di questa persona, e non solo io ma una grande maggioranza di persone, subirei la pena capitale. La mia massima disistima verso questo signore.

aldo volpe, Bari Commentatore certificato 30.01.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di vivere in Italia!!!
A luglio sono stata chiamata come esaminatrice nella sottocommissione del concorso per la scuola dell'infanzia, in Ancona, a circa 60 KM da casa mia.Sapevo che il compenso non era molto ( mi avevano detto circa 150 euro per classe di concorso)ma ho comunque accettato per curiosità e per fare un pò di esperienza.Ho telefonato al Miur per sapere quando mi avrebbero pagato per tale servizio visto che sono passati 6 mesi, bhè il compenso per tre mattinate in Ancona, è di 40 euro di rimborso spese carburante e di 13 euro per per il lavoro svolto!!!! Al telefono mi hanno detto che si vergognavano e che si scusavano (?????) che i soldi li hanno dovuti prendere da un fondo di istituto di non so quale scuola.La notizia mi ha talmente mortificato che avrei voluto dir loro di non spenderci nemmeno i 5 euro per il bonifico,perchè glieli avrei lasciati volentieri per pagare qualche altra commissaria di esame, ma non ci sono riuscita perchè sono rimasta senza parole!!! Ho ringraziato e salutato!!!Anche io mi vergogno oramai, ma veramente e non per finta, di vivere in Italia!!!

catia simonella 30.01.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nn si deve credere a dagospia

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.01.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie ai nostri parlamentari che nonostante tutto il loro impegno vengano accusati di ''terrorismo''
se potete firmate questa petizione :dimissioni boldrini!!

Carlo Attanasi, Taranto Commentatore certificato 30.01.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

a me sembrate dei depressi e basta, voi, i vostri cittadini in parlamento (che per fare ste sceneggiate anche 100 € al mese sono troppo) e i due fenomeni che vi guidano.
fatevi due risate e datevi una calmata, vah.
con affetto

mirco molino 30.01.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vediamo un po se cambia qualcosa in questo cazzo di paese gestito da balordi...grazie di tutto.

roberto m. 30.01.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Nessun "indulto", nessuna "amnistia" per Napolitano, deve solo andarsene.

Corsiero Corsieri 30.01.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi Dagospia pubblica questo:
"FLASH! - E' IN CORSO UNA INFUOCATA ASSEMBLEA DEI SENATORI GRILLINI: SUL DOCUMENTO PER LA MESSA IN STATO D'ACCUSA DI RE GIORGIO NON ERANO STATE RACCOLTE LE SINGOLE FIRME, TANTISSIMI NON NE SAPEVANO NIENTE. ORA STANNO CHIEDENDO CONTO, E LE URLA SI SENTONO DA FUORI ..."
Innanzitutto smettetela di urlare e seconda cosa ciò che è stato fatto è giusto e sacrosanto. Ora si va avanti e si caccia questo vergognoso Presidente

MARCO 30.01.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Re Giorgio , ha già dato prova e dimostrazione di essere onnipotente, sovrano, arrogante, spocchioso, permaloso, uomo di casta e potere.

Durante gli anni dell'università, fa parte del gruppo universitario fascista, collaborando attivamente con il settimanale fascista IX maggio.

Verso la fine della seconda guerra mondiale, (cambia il vento) esattamente nel 1945, aderisce al Partito Comunista Italiano.

E’ stato per molti anni ministro degli Esteri ombra del Partito Comunista, ( prima della segreteria Berlinguer) e aveva rapporti con tutte le nomenclature comuniste dell’est a partire da quelle sovietiche, che elargivano cospicui finanziamenti.

Da ricordare il suo violento attacco a Berlinguer sulla questione morale. (Per Napolitano, gli scandali e la corruzione della Dc e PSI non sono un problema. Fanno parte del riformismo dialogante).

Mantenuto dai contribuenti dal 1953 (e successivamente sempre rieletto) non ha mai rinunciato ai suoi privilegi, tanto che, la sua residenza,il palazzo più alto di Roma, costa più di tutti, palazzi reali compresi.

Negli ultimi anni, ha dimostrato pienamente il suo dettame di potere nello schierarsi col lume di palazzo alla delegittimazione del lavoro di Procure coraggiose he applicano la Costituzione, quella voglia di distruggere in fretta i nastri delle conversazioni quirinalesche tra lui e l'indagato Mancino per la trattativa Mafia – Stato.

stefano rollero, turin Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Forse sarà una procedura inutile agli occhi dei comuni mortali; resta immutato e indelebile il
nostro chiaro e cristallino obbiettivo di scacciare questa sorta di letame sub-umano, tossico e dannoso per la collettivita'.

MAURO D. Commentatore certificato 30.01.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Pare che molti turisti si stiano organizzando per andare a visitare il comune di Motta Visconti,in provincia di Milano...bah !!!...Lei ne sa qualcosa sig.AMMAZZATUTTI Stefano Dambruoso ??

f.g-torino.

franco graziani 30.01.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento


la barzelletta delle 16:11

""LEGGE ELETTORALE, RENZI: "NON ESISTE RISCHIO DI INCOSTITUZIONALITA'"""

tutti statisti e professoroni dalle parti del nazareno!!

paoloest21 30.01.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle ultime amministrative ho votato pd ( accidenti amme) poi le maschere son cadute e continuano a cadere. Voterò m5s e convincerò chi conosco a fare altrettanto . Il movimento sta troppo sulle palle di questa gentaglia e ciò depone a suo vantaggio. Già questo è un buon motivo per...

marco salvoldi 30.01.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

secondo me la colpa non è di Napolitano, che a 90 è un povero vecchio rincoglionito, un burattino decrepito manovrato qui e là mentre perde saliva e liquidi organici.
La colpa è di chi ce lo ha (ri)messo, politicamente e praticamente.
La colpa è, quindi, anche dei suoi familiari che evidentemente non vogliono occuparsi di lui e invece di prendergli una badante gli hanno dato un ospizio di lusso, il Quirinale.

Quest'uomo è incolpevole, semplicemente perchè basta guardarlo per capire che è l'ombra dell'ombra di se stesso, un vecchio pagliaccio sull'orlo del secchio dell'immondizia...

Michelangelo G., Perugia Commentatore certificato 30.01.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli eventi nel Parlamento di questi giorni sono di una importanza inaudita.I giovani del M5s ci stanno mettendo ogni energia e la faccia (anche letteralmente viste le botte ricevute)e costituiscono un monito per noi più attempati a non assistere come sonnolenti spettatori ma come gente che li appoggia fortemente in questa loro lotta per la difesa dei diritti degli italiani che non si meritano di essere derubati a favore di una banda di ladroni

franca s. Commentatore certificato 30.01.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi bastardi fanno carte false e il gioco delle tre carte per tenere il culo attaccato alle centinaia di poltrone che occupano abusivamente, c'è ancora qualche oca giuliva che gli crede o ne ha la convenienza.
Le azioni eclatanti svolte in parlamento obbligano i media a darne notizia anche nel merito, bisogna farne molte di piu'! tutti i giorni, è l'unica maniera per farci sentire!!!!

bernardo echevarria belgrano delgray del panganela 30.01.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio affronta oggi lo scottante tema del decreto IMU-BANKITALIA approvato ieri con ricorso alla tagliola da parte di Luara Boldrini. Tutta colpa dei 5 Stelle? Travaglio considera quel decreto:

"una delle più incommensurabili porcate mai viste nella porcellosa storia della politica italiana, un regalo di 7,5 miliardi alle banche private con soldi di Bankitalia, cioè nostri. Siccome la maialata rischia di non passare inosservata a causa di quei rompipalle dei 5Stelle che osano financo fare opposizione, cosa mai vista dalla notte dei tempi, ecco l'idea geniale del governo: infilarla nello stesso decreto che cancella la seconda rata dell'Imu.

Così chi si oppone ai Robin Hood alla rovescia che rubano ai contribuenti per dare alle banche può essere dipinto come un affamatore del popolo perché resuscita l'Imu. Per evitare il "rischio caos" bastava separare il decreto Imu dal decreto Bankitalia, come chiesto da Napolitano in svariati moniti, sulla scorta di innumerevoli sentenze della Consulta contro i decreti omnibus. Ma, quando si tratta di banche, nessuno fiata: destra e sinistra marciano compatte, precedute dalla contraerea dei giornali dei banchieri e dei partiti sottostanti. "Ostruzionismo M5S, può tornare la seconda rata Imu", titola Repubblica . E persino l'Unità, un tempo organo della sinistra, fa la guardia ai caveau, con titoli truffaldini tipo "5Stelle, ostruzionismo sul decreto Imu" e "Barricate grilline: torna il rischio Imu". Lo scandalo del secolo è il peone a 5 stelle che dà del "boia" a un vecchio fan della repressione sovietica a Budapest."

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.01.14 16:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Borsellino su Napolitano:
http://www.youtube.com/watch?v=Oat1hbwjb1U&feature=youtu.be

Daniele ., Roma Commentatore certificato 30.01.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci.
Andrebbe ricambiata, può servire dove regna la violenza. Si fa un gran parlare della violenza in televisione che genera a sua volta violenza nelle strade. Beh!, sono questi gli individui il che provoca un aumento della violenza, perciò ritengo legittimo rispondere alla violenza con la violenza, se la legge non interviene.

Vincenzo Sciarra 30.01.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA POLITICA: 100 SAGGI per riunire GLI STATI GENERALI DELLA DEMOCRAZIA

GRILLO dice di Napolitano che è un FURBO, non è un SAGGIO e che comunque è in politica da 70 anni? Certo tenere 7 lustri nell’arena politica italiana è cosa per pochi eletti. Possiamo immaginare i compromessi a cui ha dovuto sottostare, in questa Italia della MALA. Non credo che un saggio avrebbe potuto tenere più di una legislatura. Queste considerazioni di GRILLO sulla furbizia che ha colonizzato il Parlamento italiano, suggeriscono un’idea forte che potrebbe interessare una POLITICA NUOVA. Propongo di fare una transizione dalla politica dei FURBI a quella dei SAGGI. Una proposta politica che suggerisco al Movimento 5 STELLE.

Il M5S dovrebbe creare , COSTITUIRE una COSTITUENTE, un PARLAMENTO CIVILE di SAGGI, che si opporrebbe al PARLAMENTO dei FURBI. Si tratta di cercare 100 saggi, e se non ci sono 100 saggi in Italia, ci accontenteremo di 40, se non ce ne sono 40 ci accontenteremo di 10, se il MOVIMENTO 5 STELLE non troverà 10 saggi.... allora attenderemo con pazienza l’ira di DIO che certamente distruggerà SODOMA.

Voglio essere ottimista : troveremo 100 saggi che avranno poi il compito di riunire, magari a Bruxelles o Parigi, gli Stati Generali della DEMOCRAZIA, ai quali verranno invitati non i politici che sono stati eletti tramite una legge elettorale fasulla (Il Porcellum), ma esponenti della società civile, Borghesia produttiva (esclusa quella FURBA), Classe media (quella che non ha COLLABORATO), e il Popolo (un Demos composto da individui acculturati che sono divenuti dei soggetti che lottano per creare giustizia della loro Città).

Democrazia O., Parigi Commentatore certificato 30.01.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLITANO A CASA.... SEI IL PARAVENTO DELLA PARTITOCRAZIA E DEL LADROCINIO DI STATO...UN PO' DI DECENZA DAL CAPO DELLO STATO CHE FA IL TIFO PER I PARTITI DELLA CASTA. RICORDATE BERLINGUER? SIETE DIVENTATI COME GLI ALTRI PARTITI.ANZI PEGGIO. FORZA MOVIMENTO 5 STELLE. GIUSEPPE POLIZZI.PALERMO

GIUSEPPE POLIZZI 30.01.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

..Solidarietà con i parlamentari del M5* che fanno LA RESISTENZA!
Contro il REGIME mafioso e sfascista

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 30.01.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimi spezzate l'ipocrisia di questi .......i e i tabu di questi fi... .. .....na!

partito elettronico, MILANO Commentatore certificato 30.01.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

da affaritaliani.it:

"""Una cosa fuori dal mondo e fuori dalla grazia di Dio. Una totale perdita di lucidità". E' durissimo il giudizio di Alessandro Amadori, semiologo esperto di comunicazione e numero uno di Coesis Research, intervistato da Affaritaliani.it, sulla decisione del Movimento 5 Stelle di chiedere l'impeachment per Giorgio Napolitano. Non solo. "E' matematico e ovvio che Grillo perderà voti. Se va avanti con questa strategia scenderà sotto il 10%, fino al 5. ovvero il suo normale valore. I voti del M5S verranno più che dimezzati", afferma il sondaggista""

sondaggista????? ahahahah
ahahahahahahahahahahahah

al nair gfr Commentatore certificato 30.01.14 16:02| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


M5S Rocks!

Oggi pomeriggio verso le 14.30, mentre facevo un pò di zapping sulla evil box (television) ho beccato Rai News 24 e TG24 che trasmettevano nel medesimo istante il video della litigata fra Di Battista e il mediocre Speranza!! Nel medesimo istante, lo stesso identico video...più informazione di regime non si può!!

RonPaul MegaSupporter (ronpaul4uspresident2012) Commentatore certificato 30.01.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Fin dai tempi del PCI la cosiddetta "ala migliorista", di cui Napolitano era primario esponente, fu quella più avvezza a intrallazzare col PSI Craxiano e la DC.
Il tempo passa, le sigle cambiano, ma le abitudini, ahimè, restano.
Ben venga, quindi, la messa in accusa di questo pessimo PdR: quanto rimpiango il grande Sandro Pertini!
Bravi ragazzi del M5S !
Andate in TV a spiegare la serie infinita di porcate di questa classe dirigente corrotta.
Interventi come, ad esempio, quello di Alessandro Di Battista a Servizio Pubblico settimana scorsa, seri, decisi e pacati, sono quello che serve per sbugiardare queste sanguisughe. Con intelligenza e scegliendo con cura le trasmissioni, è necessario andare in tv: purtroppo, in Italia, la tv è il mezzo usato dalla maggior parte delle persone per formarsi una opinione, per cui è vitale esserci e sbugiardare in tutti i modi questi cialtroni.

Guido P., Como Commentatore certificato 30.01.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

AHA HA HHA HAAH HAAHHA HAHAH AHAH AH AH AHA

HO MESSO 500 gr. DI PROSCIUTTO IN PIU' CHE FACCIO LASCIO?

SE SUPERA LA SOGLIA DI SBRANAMENTO OK!!!

AHA AHA AH AH AHA HA AH AH AAH A AH AH HA AHA HA AH

WMV5* 30.01.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono una sua vittima, di monti, della fornero e di quel vigliacco di bersani. Nonostante le sue quattro lettere che mi raccomanda alle istituzioni territoriali e da due anni mi istigano al suicidio naturalmente con enorme rancore dopo lo stato di messa in accusa gli restituisco gli auguri magari chiudendo gli occhi per non vedere e di portare pazienza, intanto le bare non hanno le tasche, spero di resistere per non farmi annoverare nel suo lungo elenco di persone vittime che si sono uccise per la disperazione come la mia e la persecuzione alla povertà del mancato aiuto, nel contempo lei naviga nel benessere da re giorgio.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 30.01.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina su Radio 24 ho sentito il coglione che ha menato la nostra rappresentate.

MI AUGURO CHE QUALCUNO LO POSSA INCONTRARE PER STRADA QUESTO COGLIONE DI MERDA!!!!!

A momenti sembrava che fosse stato lui ad essere picchiato. TESTA DI CAZZO!

E' VENUTO IL MOMENTO DI FARLA FINITA CON IL BUONISMO. QUESTA MERDA VIENE DIFESA DA TUTTI E LA NOSTRA RAPPRESENTATE DO.

COGLIONE COMINCIA A PREOCCUPARTI SE LEGGI QUI!!!!
CI ORGANIZZIAMO!

Ale 69 Commentatore certificato 30.01.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON QUELLO CHE E' SUCCESSO ALLA CAMERA E, TENUTO CONTO DEL COMPORTAMENTO ANTICOSTITUZIONALE DI RE GIORGIO NAPOLITANO, SIAMO SICURAMENTE DI FRONTE AD
UN ATTO DITTATORIALE DEL REGIME! LE PAROLE MI PARE CHE NON SERVANO PROPRIO PIU'. ORA OCCORRONO LE BARRICATE!!!!
GERONIMO