Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La devastazione sociale dell'Italia

  • 115


devastazione_sociale.jpg

"Ieri, a Sala Consilina (SA), un imprenditore edile di 50 anni si è tolto la vita. La vicinanza e la solidarietà alla famiglia sono oggi un obbligo per ognuno di noi. Da domani, tuttavia, dovremo esprimere solidarietà con un impegno sempre più concreto per trovare una vera via di uscita da questa tragica crisi sociale ed economica. Da troppo tempo queste notizie vengono riprese solo dalla cronaca locale, mentre esse attengono a un contesto più generale. Infatti, la crisi sta colpendo le fasce più esposte dell'intera società italiana. Vorrei che queste notizie venissero riportate a livello nazionale, perché il disagio di Sala Consilina non si nasconda nelle cronache di Sala Consilina, senza rendere partecipe l'intera nazione (se ne esiste ancora una)." Roberto De Luca

3 Gen 2014, 13:12 | Scrivi | Commenti (115) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 115


Commenti

 

NOI DISPERATI!! PRIMA DI SUICIDARCI !! FACCIAMO DI TUTTO !! TUTTI SANNO !!! NESSUNO FA' NULLA L'INDIFFERENZAA !! ZERO !! vedi con impegno e diligenza su GUGOLL (( Carlo Massone 1951 P.iVA Denuncia a Napolitano CollaudoPOLI ! TimbroPOLI ! Veicoli INDUSTRIALI PESANTI da 30 anni )) TUTTO INSABBAITOO ! Spregio a www.vittimestrada.org. Nazionale ! Rimasto senza lavoro e soldi x vivere dignitosamente !!! mi resta il Kamikaxxer di Korrotti !! massone.carlo@libero.it, P.Iva over 60 !! Disperato Terminale !! Saluti

Massone Carlo 23.02.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ricorda il film "le vite degli altri?"
Quel film era ambientato nella ex DDR, dove un gruppo di intellettuali era riuscito a far passare all'ovest un articolo sui dati dei suicidi in quegli anni in quello stato.
Ora ci rendiamo conto che di fatto non siamo, noi, nella democratica Italia, così lontani da quella situazione? I giornali e le tv diciamo "ufficiali", quelle che guardano e leggono tutti, parlano della realtà vera?

Mario S. Commentatore certificato 08.01.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero nemico degli italiani è lo stato il quale seguendo i loro interessi politici e finanziari,ha di fatto abbandonato i loro cittadini inducendoli alla disperazione derubandoli sistematicamente, coloro che si uccidono per disperazione sono i nuovi eroi martiri di un sistema che ci sta portando alla distruzione totale della libertà e della democrazia,usando la burocrazia criminale come arma.

pistoia franco 05.01.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO ESISTE L'ARIA ? QUANDO TI MANCA !
QUANDO E' BUONO IL GOVERNO ? QUANDO C'E'DISORDINE !
QUANDO SERVE IL SINDACATO ? QUANDO LE AZIENDE CHIUDONO E NON SAI A CHI RACCOMANDARTI ?
QUANDO SERVE L'IDRAULICO ? QUANDO SI ROMPE IL TUBO !
QUANDO SERVE IL MOVIMENTO 5 STELLE ? QUANDO ESISTE
IL PERICOLO DI UNA GUERRA SOCIALE !
QUANDO SERVE LA STABILITA' ? QUANDO C'E' UN EQUILIBRIO GESTIBILE TRA RICCHI-MORTI DI FAME-GENTE
SULL'ORLO DELLA PAZZIA-POSTI LIBERI AL CIMITERO-BARPIENI-FONDI AI GIORNALI DEI PENNIVENDOLI CHE SI INTERVISTANODASOLI-EQUITALIA-SPREMUTICOME LIMONI-PALLONARI PUBBLICI -CITTADINI RINCOGLIONITI.
QUANDO SERVE LA FEDE ? QUANDO ARRIVI ALLA DISPERAZIONE E SPERI IN UN'ALTRA VITA (MEGLIO LA
REINCarnazione)..
TERZANI_: 'UN ALTRO GIRO DI GIOSTRA'. A M E N !

crescenzo d'addino 05.01.14 06:15| 
 |
Rispondi al commento

Richiesta di Reddito di cittadinanza per cause di eventi catastrofici vedi crisi. Nessuno può essere lasciato indietro . Non sono ammissibili i casi di suicidio per perdita temporanea di lavoro . Lo stato a costo di indebitarsi con dei soldi virtuali del monopoli deve tamponare con l'aiuto dei privati benestanti questa emergenza e catastrofe .
Si potrebbe approfittare della manodopera delle carceri come merce di scambio laddove possibile .

Danio 05.01.14 03:47| 
 |
Rispondi al commento

Vivere o meglio, sopravvivere in Italia e già un dato di fatto, quindi ci aspettiamo a qualsiasi atto di ribellione o coraggio per mandare avanti in situazioni analoghi, ma di certo non basta a lamentarsi anziché a prendere iniziativa, a denunciare i fatti miseri di questo paese e intraprendere qualche mossa nella difesa dei tutti abitanti di questo paese, che devono arrivare alla fine!

ADI BUR 04.01.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

se non si fa veramente qualcosa di concreto, e non solo parole siamo veramente nella m..... ma e' impossibile che questi politici ci lasciano morire goccia ha goccia, e' assurdo che si deve vivere cosi'.

Moreno Oldani 04.01.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Non serve a niente esprimere il propio pensiero se si è schiavi del sistema che ci circonda, ormai siamo comandati a bacchetta,bisogna fare i fatti con messaggi forti e la cosa fantastica è che non serve neanche usare la violenza.
Proviamo a creare disordine sincronizzato,pensate che problema sarebbe per loro se per una settimana tutti non prendessimo la macchina?
Lo so qualè la vostra risposta!
A che servere piangere gli altri se poi non si e disposti a rinunciare a nulla!

francesco careddu 04.01.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento

..."se ci sarebbe" non si dice!
Prima di scrivere, assicurarsi di essere in grado di farlo!
sarebbe opportuno che gli analfabeti evitassero di esprimersi.

nicola porcu, genova Commentatore certificato 04.01.14 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso che lo spred è sceso e si risparmia sugli interessi da pagare, diamoli a loro quei soldi.LE BANCHE SI METTESSERO A DISPOSIZIONE DI CHI HA SEMPRE LAVORATO, SOLO LE RUBERIE E LA CORRUZIONE HANNO MESSO IN CRISI QUESTO PAESE.FANNO AMMAZZARE PERSONE CHE POSSONO PERDERE TUTTO MA NON LA LORO DIGNITÀ E ONESTA'

Crescenzo Crispino, Orta di Atella Commentatore certificato 04.01.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Penso che raccogliere le dovute prove, per presentarle ad una Corte internazionale per l'accusa di crimini contro l'umanità commessi da Partito Democratico, Popolo della Libertà (ex) e il Re sia la cosa piú sensata, responsabile e di buon senso che si possa fare per rendere giustizia a tutte queste vittime.

Coloro che sostengono questi organi politici potranno raccontare ai loro figli/nipoti che hanno sostenuto queste persone.

mario m. 04.01.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo queste persone sono morte due volte, la seconda per una vergognosa e calcolata indifferenza degli organi di stampa di regime.
Sarebbe il caso di erigere un monumento davanti al parlamento in memoria
di quanti sono morti in nome dello spread e della parità di bilancio

alekhine 04.01.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, devi dare una risposta sul fatto che anche i grillini avrebbero assunto portaborse con contratti cococo. Proprio tutta la stessa e solita merda in Italia , quando si parla di politici?

Monti Antonio franco 04.01.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

porgo le sincere condoglianze alla famiglia del muratore che si e'tolto la vita,se ci sarebbe un redito di cittadinanza ci sarebbe meno suicidi...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 04.01.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' davvero tristissima questa "strage" di imprenditori.

Trovo brutto denominarli "imprenditori".

Sono quegli uomini che hanno avuto il coraggio di mettersi in gioco per conto proprio, uomini che avevano qualcosa da realizzare e che ci hanno provato.

Probabilmente lottando fino all'ultimo e contro ogni evidenza, pur di vivere una vita che per loro fosse degna di un tale nome.

"L'italia" ha reso impossibile tutto ciò. E' giusto che i responsabili di questo scempio si assumano la loro responsabilità.

Prima o poi dovranno assumersela.

Fabio B. Commentatore certificato 04.01.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Anche lo Stato Italiano è molto vicino alle famiglie..sì per spillargli i soldi cn qualsiasi mezzo e prosciugarle i risparmi messi da parte cn duri sacrifici (eh Re Giorgio I?) -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 04.01.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Questi suicidi si devono attribuire sempre al governo Italiano ma la nostra informazione e complice e la loro mentalita'(omerta') come I veri Mafiosi,vi odio con tutta l Anima,politici corrotti e egoisti.

vincenzo stingone 04.01.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Quanti di noi queste situazioni le stanno vivendo da vicino e si sentono impotenti, perché la situazione economica ormai accomuna la stragrande maggioranza degli italiani, chi più chi meno, ma tutti ugualmente atterriti!

Caterina Grittani 04.01.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Diamo un contributo economico alle famiglie vittime dei suicidi di Stato e istituiamo al più presto il reddito minimo garantito, che, sicuramente, metterà fine a questi suicidi della disperazione.

Cosimo Napoli, Neviano Commentatore certificato 04.01.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma mi chiedo invece di suicidarsi perché non vanno a Roma o a Bruxelles e pigliano (non necessariamente italiano i nostri non contano un cazzo) un politico un lobbista un banchiere un funzionario e lo fanno secco ci sarebbe ampia scelta. Vi avviso cari politici, banchieri, lobbisti, funzionari da 400000 euro all'anno Io non mi suicido...a buon intenditor poche parole...

Roberto 04.01.14 06:41| 
 |
Rispondi al commento

ma i soldi delle pubblicita su questo blog chi li intasca? non sono ne pd ne pdl ne quell'altra robaccia ma la curiosita è umana e la gabanelli mi ha messo il dubbio direi dovuto. facile x un migliardario far finta di essere povero. impossibile fare il migliardario essendo povero

dario amodio 04.01.14 04:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mandiamo a casa tutti e andiamo a votare questo giro cambiamo l'Italia

Bisio Guerrieri 04.01.14 03:35| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze alla famiglia! Sperando che i troppi e i rispettivi servi si sveglino dal loro egoismo, dalla loro difesa ad oltranza del loro orticello. Quando si sveglieranno vedranno le loro mani grondare di sangue! Si, di sangue perche' oggi come oggi come in futuro non potranno dire che non sapevano!!

Nel frattempo altri, sperando che altri ancori denuncino, che operano nella burocrazia italica iniziano a non sopportare piu' il sistema provvedendo a denunciare quello si sospettava da tempo e che invece accade di cui riporto uno stralcio e a seguire il rispettivo link:

"Ad esempio, è prassi normalissima, anche se nessuno lo sa, che i verbali dei clienti dei verificati che scagionano da presunte evasioni, vengano omessi da ogni atto istruttorio notificato: il contribuente sa dai propri clienti che sono stati chiamati in caserma cercando di farli “confessare” di aver pagato in nero, ma se la testimonianza è andata a suo favore non lo saprà certo dalla Finanza, perchè in quel caso nel verbale di tale interrogatorio a lui favorevole non vi sarà traccia, ne si può in altro modo ottenerlo magari per farlo valere in qualsiasi sede."

Quanti fallimenti, quante famiglie di PMI che sono state rovinate!? Quanti suicidi per quanto sopra!?

E, infine, per quanto avvenuto a Prato i quotidiani e le TV servi delle lobby non ci vengano piu' a raccontare favole perche' in realta' tutti sapevano cosa avveniva e ancor piu' sapevano le stesse istituzioni. Giusto un link anche per questo fatto:

http://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/24mattino/2013-12-03/alberto-forchielli-incendio-prato-105401.php

Dario 04.01.14 02:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dispiace che una persona arrivi a questo, non conosco il caso ne il contesto, ma che ci sia in generale uno stato di tensione e preoccupazione legato all'insicurezza del lavoro è evidente. Temo che ancora non basti per far si che almeno la metà degli elettori voti m5*, occorre uno sforzo straordinario da parte di Grillo e di tutto il movimento.

franco f. Commentatore certificato 04.01.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Non so che fare , posso solo proporre un post dedicato a conoscere la depressione . Io sapendo come lavora nel mio cervello riesco a superare le fasi acute in quanto so che il mio giudizio viene alterato .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 04.01.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

La mia vicinanza ai parenti e famiglia della vittima.. questi mafiosi #pd #napitano bisognerebbe mandarli a casa e bisogna Andare a votare!

Vale ., Andria Commentatore certificato 04.01.14 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Destiniamo immediatamente i soldi auto-tagliati dei parlamentari del movimento per associazioni sul territorio da investire in dormitori e mense per queste persone.
In questo momento è più importante ed umano sospendere il fondo alle piccole e medie imprese.
Facciamo un sondaggio qui è decidiamo dove debbano andare questi risparmi.

Giovanni 03.01.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Da imprenditore e persona, dico che sono vicino alla famiglia.

Sono gesti che non risolvono, gli stress che siamo sottoposti a causa della politica finiranno e parecchi pagheranno per questa situazione che loro hanno creato.

L'unico modo per cambiare è in mano a Noi, politiche decise dai cittadini, non da un gruppo di persone che ci hanno rovinato per decenni.

Grazie a Beppe ho avuto conferma delle teorie che mi sono costruito negli anni. Ho avuto contro famigliari, amici, conoscenti. Dieci anni fa dicevo che saremmo arrivati al crac, il fisco è esagerato, costi dell energia, autostrade, della vita di tutti i giorni. Corruzione e non responabilità, a tutti i livelli del pubblico, sono la causa di quello che vediamo oggi.

Ale , Mi 03.01.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Angelo Trezzi
Ciao a tutti i ribelli, sia virtuali, che attivi.
Io mi ritiro, non mi è più possibile continuare.
in Dicembre ho percepito l'ultimo assegno disoccupazione, e da Gennaio in casa mia non entra nemmeno un euro, gli assistenti sociali se ti danno € 200 per 3 mesi, poi altri 3 mesi nulla , non mi permettono di vivere.
Non chiedetemi di essere ottimista, io sono realista e con mogli e due bambini a cui non potrò nemmeno garantire il mangiare non è una bella vita. L'affitto ormai da Giungno che non lo pago, le bollette vado a periodi di stacco e riattacco, ma ora questo nemmeno sarà più possibile. Non ho parenti a altro che mi danno un minimo aiuto.
Per cui la mia battaglia finisce quì
Andrò avanti da solo, e a Roma ci andrò per portarmi all'inferno altri, da solo non voglio starci.
Non ditemi di pensare ai bambini, quelli saranno gli assistenti sociali che me li toglieranno più avanti quando finisco in strada, ed io questo non lo sopporterei, anche se almeno loro potranno mangiare ed avere un tetto, ma non la loro famiglia, il nostro affetto.
Ho sperato invano in un risultato veloce della rivolta, ma i traditori hanno fatto il resto.
Adesso non posso aspettare oltre, non posso rispettare il codice etico di certo, non posso aspettare la rivolta pacifica ed intelligente, voglio vedere qualcosa in fretta e farò da solo.
Non prendetemi certo come esempio, voi lottate, andate avanti per l'obbiettivo e fatelo per i vostri figli e per i miei, in modo pacifico ma intelligente, il governo potete batterlo. adesso siamo responsabili

adriano furuli, torre pellice Commentatore certificato 03.01.14 22:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Montanelli nel 1994, profetizzò: "L'Italia di Berlusconi finirà male, molto male, affonderà nella corruzione e vergogna e sarà inutile avere avuto ragione!"

Franco70 03.01.14 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quasi una persona al giorno,non ho parole,di colpo ti gettano nella miseria e se non sei abbastanza forte ti uccidi e tu Beppe non pensi che improvvisamente sia il popolo a scatenarsi?non sono persone che vivono in strada quelle che si ammazzano,ti confesso che qualche anno fa ho perso quasi tutto,mi hanno fatto una grossa truffa e oltretutto non potevo denunciare perchè minacciavano di morte mio figlio,i delinquenti imitano quelli che stanno più in alto e io era piena estate,ho bevuta una birra e 2 valium,sono uscita,non so se volevo morire,credo di si,mi sono fatta male,per fortuna non ho preso nessuno,ma adesso,dopo quattro anni sto scontando un mese agli arresti domiciliari,cosi sul danno subito,me ne sono creato un'altro,quando ci si trova in un certo stato non si capisce nulla,è terribile!deve finire tutto questo vivere in un incubo!!

Luciana Lucarellai 03.01.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è una tragedia, che a dire la verità qualche volta ci penso anch'io a farla finita. Sono come altri senza lavoro separato ho un figlio che per fortuna vive con la madre, mentre io grazie ai miei cognati ho trovato un posto dove dormire. La mia è una vera e propria corsa contro il tempo, il prossimo 13 gennaio sarà il mio 54esimo compleanno. Cosa dire mi vergogno di questo stato, non so cosa fare ho questo pensiero che aleggia nella mia mente da un po di tempo, che solo il pensiero di fare un altro torto a mio figlio, mi frena. Faccio appello a a tutti voi ed in particolar modo a Beppe se leggerà mai queste poche righe. Fai il possibbile ad inserire il reddito di cittadinanza, ed uno sguardo alle politiche sul lavoro, che non possono andare dai 15 ai 24 anni. Mio figlio e credo anche gli altri ragazzi di questa età debbano continuare gli studi, e noi genitori li dobbiamo aiutare a farlo. È incocepibile che i nostri a 15 anni debbano lavorare , noi padri e madri no, mentre loro i figli di questi ladri possono continuare gli studi creando un maggior divario tra noi comuni mortali e loro, rendendo i nostri ignoranti e loro chiaramente nuovi ladri. Basta!! Aiuto aiuto aiuto

Nicola Sesto 03.01.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Un altro importante segno della devastazione dell'Italia è dato dalla mancanza di giovani italiani e dalla prevalenza nel nostro paese di persone anziane e vecchie.Tutto ciò è frutto di una politica incapace degli ultimi 30 anni che ha ostacolato le nascite ha ostacolato gli aiuti alle famiglie,e tutto ciò che doveva invece essere fatto per far si che la nazione crescesse con forze giovani e italiane.I politici diranno che per far questo non c'erano sufficienti risorse,ma noi sappiamo che queste risorse c'erano ma venivano utilizzate da tutti i politici tutti in:cenette,barchette ,troiette,viaggetti ,villette,appartamentini,diamanti,rubini smeraldi,vacanzine,orgette,festini,massaggini.Io credo che per tutto questo ,vista la gravità dei fatti accertati ,sarebbe necessaria una pena esemplare sullo stile di quella patita da Craxi.

giuseppe d., cagliari Commentatore certificato 03.01.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento

parlano di solidarietà,Alfano&Letta, la solidarietà la applicano per i loro privilegi,sono solidali coi clandestini,ora ,perche gli vogliono trasformare in loro elettori.

enrico 03.01.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


REMEMBER : qualsiasi problema e' risolvibile , ma se deve essere la fine........ portarsene dietro il più possibile di stronzio politicanti che siedono in parlamento da 10 , 20 , 30 e anche 40 anni !!! UP PEOPLE TO ARMS !!!

Giorgio Drepama 03.01.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scandalo tribunale napoli

http://noinapoli.it/scandalo-al-tribunale-di-napoli-cancellieri-e-funzionari-occultano-fascicoli-di-processi-14-finiscono-nei-guai.html

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 03.01.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 03.01.14 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema che manca un piano industriale nazionale, una vera previdenza sociale ed uno Stato capace di vivere nelle persone che vi lavorano e che non si trincerano nell'idea astratta di una istituzione.

Valentino Vincenzo Giulio Vescio di Martirano, Lamezia Terme Commentatore certificato 03.01.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Perdono solo tempo per la riforma della legge elettorale! Cari politici ,gli italiani non mangiano con la riforma elettorale ! Lo volete capire o no? Scendete dalla luna!

Fabrizio 03.01.14 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Liberare l’Italia da questi sciacalli,
l’azienda fa finta di darmi l’ultimo stipendio per intero, fa finta di darmi il Tfr e siccome è troppo buona fa finta di ridarmi ancora una volta un bel po’ di Tfrri del precedente rapporto di lavoro, l’Agenzia delle Entrate mi chiede di pagare le tasse, Equitalia insiste e mi aggiunge sanzioni e interessi… sono letali
http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 03.01.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro operaio, impiegato, casalinga, non seguire le mode e le tendenze che il sistema bugiardo ti mette innanzi per ingannarti.. accontentati di ciò che hai e non cercare di essere proprietario di casa se non hai le capacità economiche per comprarla in contanti. Rimani in affitto e anche se è dura, così facendo non alimenterai quello stesso parassita economico che domani o dopodomani ti “strozzerà” lasciandoti in braghe con tutta la famiglia.. fai lo stesso per TUTTO il resto, dagli elettrodomestici all'automobile.. non farti più prendere dalla “tentazione” di AVERE.. anche se giustificata dalla tua mente cosiddetta “razionale”, perchè tale non è affatto.. ma solo un prodotto della Matrix in cui vivi da quando sei nato sulla terra.

Perciò accontentati di ciò che già hai ... e se davvero ti serve qualcosa … spargi la voce e cerca tra il prossimo chi ha quello che cerchi.. vedrai che lo troverai.. senza dover sostenere un Six-Tema che trae vita proprio dal tuo lavoro e dalla tua sofferenza.. un parassita che vuole solo farti vivere come uno schiavo di desideri che crea con la persuasione.. e che non ti servono affatto..!!

nicodemo maurizio 03.01.14 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Non toglietevi la vita, e se proprio volete farlo, togliete prima la vita a chi vi ha tolto la vita.

Marco M. Commentatore certificato 03.01.14 21:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ci siamo dimenticati degli ordini professionali che continuano a sguazzare nei loro privilegi. In Inghilterra per acquistare o vendere una casa basta un avvocato che registra l'atto con una spesa irrisoria. Non esiste la casta dei "notai" ne' alcuna altra casta. Povera Italia!

secondo roviello 03.01.14 20:51| 
 |
Rispondi al commento

POVERI ILLUSI ,MA COSA CREDETE DI FARE?MANDARE A CASA I LADRONI CORROTTI CHE SONO AL GOVERNO ?E IN CHE MODO?LAMENTARCI FRA DI NOI E PROTESTARE? ,NON SERVE A NIENTE .PERCHE NON AVETE VOCE NESSUNO VI SENTE ,NON CI SONO GIORNALI RADIO O TELEVISIONI CHE PARLA DICE LE VOSTRE IDEE
,FANNO VEDERE SOLO GRILLO QUANDO SBRAITA SUI PALCHI,COME UN FORSENNATO E LA GENTE HA PAURA E BASTA ,IN QUESTO MODO NON SI VA' AVANTI .RESTEREMO SEMPRE QUI' A PROTESTARE MENTRE LORO VANNO AVANTI A INGRASSARE SULLE NOSTRE SPALLE .

luigi salerno 03.01.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nulla da dire, ho dovuto lasciare moglie e figli di 1 e 4 anni per andare a lavorare all'estero.
Oggi ci chiamano cervelli in fuga ma qualche decennio fa eravamo solo emigranti. Io non mi sento un cervello in fuga ma un emigrante che ha studiato e fa un lavoro diverso dai nostri nonni.
Siamo ben visti e ben voluti .... Vorrei vedere uno stato ci forma con costi altissimi ed un altro se ne gode i frutti senza dover investire..,,,

Alessandro Sambinello 03.01.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sollecitare il problema della categoria dei commercianti alla quale appartengo. La situazione è davvero insostenibile, non è più possibile sostenere una tassazione del genere, io per esempio lavoro come ambulante, utilizzo un furgone, non riesco a capire come è possibile portare avanti l`attivita` se il gasolio ha questi costi! Fate qualcosa in proposito, non riusciamo più a reggere!

arduino francioni, gubbio Commentatore certificato 03.01.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, scusa la domanda...
cosa ha di vero questa notizia che sta circolando..?
L’Italia è ormai solo una serva dell’EU e il nuovo emendamento, approvato dal Governo, proprio su sollecitazione della Comunità europea, è l’ennesima mazzata per i consumatori. Il nuovo emendamento, infatti, prevede l’introduzione del registro delle “Spese giornaliere”.
questa è la ( fonte )
http://www.informazionelibera.info/arriva-il-registro-delle-spese-giornaliere-dove-si-segneranno-tutte-le-uscite-quotidiane
grazie per la cortese risposta

giuseppe folcarelli 03.01.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono stato un ristoratore per 23 anni e da tre anni ho dovuto lasciare il mio lavoro per ragioni non inerenti la mia professionalita nel 2009 ho avuto dei protesti bancari per difficolta economiche e sono stato condannato a non accedere a banche o finanziarie fino al 2014 ..ho sentito il discorso di beppe sulla possibilita' di accedere a finanziamenti garantiti da un fondo creato dal movimento , vorrei sapere come accedervi per riaprire una mia attivita che dava lavoro a 16 persone . resto in attesa di notizie grazie e auguri a tutti , il mio contatto tel. 389 244 98 63

roberto santilli 03.01.14 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo, queste morti devono essere equiparate allo stesso livello dei rappresentanti dello stato (........)
In televisione continuano a ripetere le stesse cose, e non si occupano di questo.
Avrei una proposta provocatoria

Franco Losini 03.01.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi chiedo perché NESSUNO, ma dico PROPRIO NESSUNO, M5S compreso, presenti e cerchi di fare approvare una leggina facile-facile, condensabile in due-tre righe:
Tutti i cittadini della Repubblica Italiana hanno diritto a un solo posto di lavoro e ad una sola fonte di reddito (purché non inferiore a 900 euro mensili netti).
Tenendo presenti che i doppio-(o pluri-)lavoristi sono circa 5 milioni (dato inferibile dal differenziale fra posti di lavoro dichiarati e posizioni lavorative acclarate), ci sarebbe lavoro per quasi tutti i disoccupati. O no???

Giuseppe Pagliara 03.01.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Per la BCE, i disoccupati non sono un problema. Sono la soluzione

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=141&aid=274480

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.01.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una strage continua....


http://notizie.tiscali.it/regioni/sardegna/articoli/14/01/03/suicidio-lavoro-serramanna.html

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.01.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

......

mancano i soldi per gli stipendi dei supplenti,
la preside estrae a sorte chi verrà pagato

http://www.scoopsquare.com/post/it/2013/12/14/11/1405345-mancano-i-soldi-per-gli-stipendi-dei-supplenti-la-preside-estrae-a-sorte-chi-verra-pagato.html#.Usbnp_s_orC

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.01.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

oh ma cascasse il mondo se qualcuno che arriva al gesto estremo ci fa un favore e se ne porta via qualcuno con se che si meriterebbe anche di peggio oh...porca trota

Matteo Simone 03.01.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.crisitaly.org/
vi invito a guardare questo sito, i suicidi per crisi ormai crescono in misura esponenziale...
mentre gli sprechi della classe politica aumentano di pari misura, e nessuna misura per ridare speranze ai cittadini...
se gli italiani avessero un po' di palle, questi politici sarebbero scomparsi moltissimo tempo addietro... ognuno si merita ciò che si merita...

Pasquale Villoresi, Milano Commentatore certificato 03.01.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Poveretto un altro morto,caro Beppe non si può fare una guerra bisogna ricorrere alla strategia forse qualcuno c'è che la pensa come noi dobbiamo trovarlo,forse finora non lo abbiamo capito.

Luciana Lucarellai 03.01.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

I suicidi di imprenditori e lavoratori disperati si ripetono in ogni parte d'Italia, ma (quasi) nessuno pare volerci più fare caso.

Parlando di Sala Consilina viene in mente il problema dei RIFIUTI TOSSICI che sono stati stoccati illegalmente anche in questa zona (non è soltanto una piaga della cosiddetta Terra dei Fuochi), con più che probabile contaminazione della falda acquifera.
Anche di questo problema, così come per le NAVI DEI VELENI, nessuno sembra volersi occupare seriamente.

Non si può andare avanti a forza di SACRIFICI UMANI, raccontando le BALLE (d'acciaio?) della luce in fondo al tunnel, della "credibilità" ritrovata, della barra da tenere dritta per non vanificare "gli sforzi finora fatti" che stanno per dare i loro frutti.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 03.01.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
VICINANZA A TUTTI ED ALLA FAMIGLIA, CHE PRIMA CI "CONVERTIAMO",ALLA TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE,PRIMA CI SALVIAMO E NON PARLO DA "ECONOMISTA",MA PERCHE' VEDO OGNI GIORNO IN QUELLO CHE FU' "IL RICCO NORD-EST" CON: AZIENDE SVUOTARSI,OPERAI PER STRADA E CAPANNONI ABBANDONATI.
ALVISE

alvise fossa 03.01.14 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo la Ministra digrazia e giustizia ha preannunciato un disegno di legge che prevede il delitto di strage della strada io ti propongo che i nostri rappresentanti in parlamento presentino un emendamento un articolo in cui sia previsto il delitto per la strage di STATO che tutti i giorni viene effettuato tra la povera gente, pensionati, disoccupati,esodati,piccoli imprenditori, artigiani, commercianti che non possono più vivere in una nazione in cui si privilegiano politici, burocrati e tanti altri mangia pane atradimento

alfonso negri 03.01.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Sotto dittatura mediatica solo notizie palliative, quelle inutili in primo piano come sempre, finché c'è gente che ancora abbocca.....

antinio rubino 03.01.14 16:36| 
 |
Rispondi al commento

NON SE NE PARLA PIU'....

ma i suicidi sono aumentati, soprattutto da parte di lavoratori che hanno perso il posto di lavoro.
Siccome il 2014 sarà un anno "MIRACOLOSO" in cui il pirLETTA si trasformerà in un genio della lampada che risolverà tutti i problemi e, se non lo farà lui lo farà FiRENZIE, allora queste notizie non passeranno più in nazionale ma solo su quotidiani e TV locali.
"E sempre allegri bisogna stare, che il nostro piangere fà male al Re"!

Gianni B. 03.01.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Non so se il movimento 5 stelle ha già preso in considerazione il problema "eruzione Vesuvio", ma se lo facesse proponendo una soluzione accurata e realistica per l'evacuazione, credo riceverebbe tantissimi voti da una bella fetta di napoletani che si sentono abbandonati completamente dalle istituzioni!!!:-(
Leggere questo articolo fa venire i brividi…
http://www.signoraggio.it/secondo-gianni-lannes-uneruzione-catastrofica-del-vesuvio-e-ormai-imminente-ma-lo-stato-non-se-ne-cura/

Simona 03.01.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento

La mia vicinanza.. alla famiglia della vittima.. #crisi. E direi
#PDtutti a casa #napolitanodimettiti

Vale ., Andria Commentatore certificato 03.01.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

VI PREGO AVVISATE LA SIG.RA BOLDRINI DI QUANTO STA ACCADENDO IN ITALIA, SEMBRA CHE AL MOMENTO SIA IMPEGNATA A TROVARE UN NOME AL PROPRIO GATTO ???

FABIO TROYLI 03.01.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

bisogna capire le situazio che si vengono a creare dopo la chiusura di 1 o 2 attività come è capitato a me rispetto le scelte visto che anchio ho passato certi momenti di sconforto spero che il M5S con l'aiuto di tutti faccia sparire dalla faccia dellaterra i parassiti che ci hanno governato fino ad ora senza pietà per noi cc a tutti e che DIO ci aiuti

pio camillo xausa 03.01.14 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Cominciare ad EQUIPARARE PUBBLICO,MAGNONI,A PRIVATO.GUARDATE LA DIFFERENZA E LE GARANZIE TRA CHI LAVORA NEL PUBBLICO E NEL PRIVATO E PENSATE ALLE TASSE.ECCO I SUICIDI.LO SO,IO STO A CASA CON FAMIGLIA XCHE IL PRIVATO DEVE ESSERE DISSANGUATO DAL PUBBLICO?MEDITATE TUTTI.A GLI STATALI LAVORANO COME I PRIVATI? ED I DIRITTI SONO UGUALI??

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 03.01.14 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Mi associo al caso in questione...ormai i suicidi nn fanno più cronaca...Forza M5s.

Mario Ghironi 03.01.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

ma il movimento 5 stelle non si è ancora espresso su cosa intende fare per arginare il fenomeno migratorio anzi non ne parla mai visto che siamo in un paese che non riesce a risolvere i problemi dei suoi cittadini e si preoccupa tanto di gente che entra illegalmente ...forse non c è bisogno che si esprimono a riguardo sappiamo già che idee hanno ...e bene loro sono per accogliere tutta la feccia del mondo

nicola molinari 03.01.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Che il sangue di questi nostri fratelli ricada su Napolitano e su tutti i banchieri assassini e le loro famiglie.

Enzo Zappalà , Roma Commentatore certificato 03.01.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento

mesi fa vidi l'italia come un malato terminale, chi aveva fatto la giusta diagnosi ed aveva la terapia per provare ad estirpare questa metastasi si rifiuto adducendo a motivazione che lo avrebbe curato dá solo col tempo.....má era proprio quello che mancava ed oggi credo che forse se avessimo provato ad esser piu collaborativi forse qualche vita in piu' ci sarebbe.Nonostante tutto continuo ad esser un convinto sostenitore del movimento,ed i fatti han dimostrato che continuano ad esser al potere e noi continuiamo ad assistere inermi all'agonia di un intero popolo.

Lucio piro 03.01.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per tutte queste vittime della crisi ma nn è mica colpa dei migranti che salvano in mare cara Daniela r.

salvatore m 03.01.14 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Non o piu parole x descrivere lo sdegno la vergogna di questa nazione di chi ci governa,non cambierà mai nulla in Italia,NULLA È UNO SCHIFO TOTALE

simone mazzanti, pisa Commentatore certificato 03.01.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

,,,, si e ieri un ragazzo imprenditore a Silvi Marina, e ieri l'altro un altro imprenditore nel triveneto e oggi un altro,,, ormai siamo al livello di un morto al giorno, e tutto tace, per un onesto disperato ex-lavoratore italiano che non ce la fa salvano 100 migranti dal mare ,,,,, cosa ne vorranno fare di questo paese?

Daniela R., Roma Commentatore certificato 03.01.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credete che a Minetti, Napolitano freghi qualcosa se qualcuno muore di fame?
Sono troppo impegnati a spendere i soldi che si rubano, non hanno tempo per considerare i morti di fame...
Vi aspettate che questi si preoccupino del prossimo?
Credete alle favole...
Questi una volta intascati 30000-40000 euro al mese, pensano a come goderseli...
Mi raccomando votate Berlusconi e poi venite a piangere qui che le cose vanno male...

Pasquale Villoresi, Milano Commentatore certificato 03.01.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quante morte occorrono perché la gente capisca che votare questi individui porta a quella fine!!!!!

Aldo Secco 03.01.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

prima sto in silenzio


poi
crisi?
per chi e' la crisi?
austerity?
per chi e' l'austerity?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.01.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema di questa società in cui l'unico merito è il raggiungimento del potere e della ricchezza non importa con quali mezzi fosse anche uccidere la madre ed il padre ed i fratelli, il fallimento patrimoniale è la più grande colpa perché questa società misura l'uomo col metro del denaro. Non hai denaro e potere ed allora sei una nullità. Hai ricchezza e potere creata magari sulla miseria e sulla morte di tanti, allora sei un uomo di valore. E' Questo concetto disumano del valore di un uomo che deve cambiare, tutto incentrato sulla ricchezza e sul potere e non sulle virtù. Il benessere deve essere un diritto di ognuno, un mezzo per star meglio e non l'unico scopo della vita per misurarsi per cui ci sono persone che vivono per accumulare ricchezza e potere anche se la loro ricchezza basterebbe per una vita di un miliardo di anni.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 03.01.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

LO SO E DURISSIMA,LA NOTTE NON DORMI....CHI HA FAMIGLIA E NON LAVORA SI SENTE MANCARE IL RESPIRO.....ED IL LAVORO NON SI TROVA......QUESTI STATALI SUPERPROTETTI,DAL PRESIDENTE FINO ALL ULTIMO BIDELLO, MAGNANO. TARTASSANO CITTADINI ED IMPRESE CHE CHIUDENDO BUTTANO IN STRADA LA GENTE.DEVE F A L L I R E LO STATO,L EDIFICIO ITALIA VA RICOSTRUITO COMPLETAMENTE...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 03.01.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori