Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'alluvione di Bomporto per i media non esiste

  • 39


alluvione_bomporto.jpg

"In questi giorni nella bassa modenese c'è stata una devastante alluvione, che fino ad ora ha provocato 1 disperso, milioni di euro di danni che ha coinvolto centinaia di aziende agricole, 1.800 aziende e attività produttive o commerciali, oltre 1500 sfollati e ingenti danni al patrimonio privato. Da quando il fiume Secchia ha rotto l'argine di destra, a causa di problemi strutturali, ha inondato un territorio vastissimo, mettendo in ginocchio la già fragile economia della zona, dopo il sisma del 2012. L'esondazione del Secchia si poteva evitare, con normali azioni ed interventi di prevenzione. La cosa sconcertante e vergognosa a cui abbiamo assistito è che questa tragedia non è stata minimamente stata presa in considerazione e dai principali media nazionali. Noi della comuntità della bassa modenese, Bomportese e Bastigliese non ci stiamo e vogliamo precise risposte da questo inadeguato governo di incapaci. Chiediamo l'indizione dello stato di calamità naturale e relativo stanziamento di fondi per i risarcimenti, una fiscalità di vantaggio attraverso l'istituzione di una zona franca urbana per far ripartire queste comunità e la loro economia duramente colpita; e infine una legge organica sulle calamità naturali, perche una semplice sospensione degli adempinenti fiscali non è piu sufficiente! Ma sopratutto, non vogliamo e non accettiamo di essere ancora una volta dimenticati e abbandonati da questo stato inadempiente!" Simone Giovanardi, Consigliere Comunale M5S Bomporto (MO)

È possibile effettuare donazioni direttamente al territorio e alla popolazione di Bomporto alluvionata attraverso il conto corrente del Comune:
Intestazione: COMUNE DI BOMPORTO
IBAN: IT64X0538766660000000489695
BIC/SWIFT (per versamenti dall'estero): BPMOIT22

28 Gen 2014, 12:02 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 39


Tags: alluvione, Bomporto, calamità, disinformazioe, governo, media, sprechi, tragedia

Commenti

 

L'alluvione non esiste perchè dovrebbero rispondere con SOLDI alle centinaia di famiglie in ginocchio. Dovrebbero giustificare come è possibile che accadano queste cose (ben più prevedibili di un sisma), dovrebbero dire a tutti che lo stato non è in grado di mettere la gente in condizione di essere tranquilla anche dopo che accadono calamità (vedere l'Aquila, praticamente abbandonati a loro stessi poveretti)....dovrebbero giustificare dove finiscono fiumi di denaro mentre i fiumi veri seppelliscono il lavoro e le speranze di tanta onesta gente. Ecco perchè queste notizie passano appena e poi vengono dimenticate.

carlo b. Commentatore certificato 29.01.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento

nn esistono certe disgrazie...ppoi pero' ci ammorbano con il canone tt i giorni..

vincenzo morra (maiol), napoli Commentatore certificato 29.01.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

MA LO VOGLIAMO CAPIRE O NO CHE SIAMO SOTTO UN REGIME?? QUESTI SONO DITTATORI CAMUFFATI DA POLITICI!!! in spagna con franco stavano meglio che noi!!

capitan spaventa Commentatore certificato 29.01.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento

quando compravo PAESE SERA o LOTTA CONTINUA, vivevo il possesso del cartaceo , con questa web mi sembra una masturbazione. vedevo e toccavo l artico ,ci fantasticavo e divagavo con piu attenzione.

pino fara, roma Commentatore certificato 29.01.14 10:02| 
 |
Rispondi al commento

con tutti i soldi che girano non riuscite a aprire una radio, una sede , un fanzina.

pino fara, roma Commentatore certificato 29.01.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Per me Giorgio Sorial, ha espresso il pensiero della maggior parte di quei 42% di disoccupati giovanili esasperati.... Ha fatto bene!

mike faria 29.01.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai perfettamente ragione....ma mi viene da chiederti...e' giusto rivolgersi a questo punto ancora a degli incapaci??
Credo che sia arrivato il momento di rivolgersi a delle persone che hanno a cuore il patrimonio pubblico ed ambientale e mandare a finalmente a casa persone incompetenti in materia che non sanno come tutelare il nostro ambiente!!
Bisogna evitare che tutti gli anni, ci siano disastri di queste proporzioni!!!
Bisogna avere più cura del nostro patrimonio ambientale...ne va della nostra salute!!

Daniele Grisolia 29.01.14 02:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sento dalla parte di Giorgio Sorial, abbiamo sempre acclamato aiuti e buonsenso al presidente ed ai governi senza mai risposte ma tanti sopprusi. io penso che Giorgio Sorial abbia espresso il pensiero di tantissimi italiani esausti dalle tasse e dall'infamante sperpero dei soldi pubblici. La Merkel prima ha rinegoziato l'industria tedesca e aumentato di poco gli stipendi tedeschi poi è andata alle votazioni ha preso l'82%... in Italia quasi un'anno fa tre rappresentazioni politiche si sono presentati promettendo l'eliminazione del IMU e alle votazioni hanno preso il 30% circa ciascuno, insufficienti per governare... dopo un anno mi ritrovo ad aver pagato due volte l'IMU e aumentata la tassa rifiuti chiamata TASI... per me Giorgio ha fatto bene!!!

mike faria 29.01.14 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Non dovete dargli un euro di tasse riparate i vostri danni e vediamo se hanno la faccia come il c... di venirvi a chiedere i tributi visto che non fanno,e non hanno mai fatto niente.Vi esprimo tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza a voi e le vs famiglie.

vla red, latina Commentatore certificato 29.01.14 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Simone mi chiami Fabrizio ed avevo un'officina meccanica nel comune di San Felice sul Panaro. Il sisma del 2012 ha fatto crollare il capannone in cui lavoravo insieme ai miei 4 dipendenti, con tanta fatica e tanti sacrifici mi sono rimesso in gioco ed ho riaperto in un comune fuori dal cratere sismico, il comune di Bastiglia, anche il mio capannone è stato sommerso dalle acque e anche stavolta mi sono rimboccato le maniche, ed ho ripulito tutto per ricominciare, se sono ancora in piedi è grazie al titolare dell'azienda di cui sono fornitore ed alla mia volontà.
Sono davvero sfinito e sempre più spesso mi chiedo chi me lo fa fare di continuare, alla fine ci rimane ben poco perché lo stato ti deruba con tasse insostenibili e in tutte queste vicende l'unica mano disposta ad aiutarmi l'ho trovata alla fine del mio braccio.

Fabry 29.01.14 01:24| 
 |
Rispondi al commento

L'alluvione per i Media non esiste, ma neppure il COLPO di MANO nel COLPO di STATO. RENZI dentro BERLUSCONI! L'ORA E' GRAVE! diceva Saint-Just. E proprio per questa ragione, il Movimento 5 Stelle, la sola opposizione esitente al Fascio (Renzi Berlusconi), deve usare prudenza, e molta intelligenza. Deve mettere in opera, una politica della trasformazione dotandosi di un'organizzazione civile sul territorio. Non solo proposte di legge democratiche, ma anche vere e proprie azioni civili di Governo, incominciando dall'informazione e dalla cultura alla quale deve seguire un governo dell'economia (creare ricchezza è un SAPER fare). I FORCONI non solo non sono politica, ma neppure Movimento; sono tuttavia una potenziale armata. La questione è di sapere se essi siano manovrati o manovrabili e manipolati o manipolabili? Teniamo conto che "Berli" tiene in mano, in una sola Mano (Fascio) i Servizi da almeno 20 anni. "Berli" sembra una moderna Berlino in Asse con Mosca. Dunque informiamo sì dell'ALLUVIONE ma attenzione è tutta l'ITALIA che sta sprofondando.

Democrazia O., Parigi Commentatore certificato 28.01.14 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Semplice da questo momento in avanti dimenticate i vostri doveri verso questo governo, niente più tasse, nessuna, coi soldi che non darete riorganizzate il territorio, fate da soli quello che dovrebbero fare loro per voi, dopo venissero pure con le cartelle di equitalia... se nessuno le paga voglio vedere che fanno.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 28.01.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornalisti feccia umana, gentaglia ben remunerato che spero un giorno la paghi profumatamente

marco 28.01.14 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe la Rai va demolita TUTTA, e ricostruita con persone oneste, e competenti, lasciando fuori tutti i pseudo giornalisti, lecchini e servi dei partiti,mettendo fine una volta per tutte anche alle baronie che in Rai spadroneggiano!!!
Solidarietà agli amici di Bomporto e di tutta l'Emilia, ci stiamo attivando per fargli avere donazioni che possano aiutarli, mentre Pd e Pdl sono impegnati a far entrare ancora più miliardi alle banche.

Non voto più i partiti Commentatore certificato 28.01.14 21:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

*****MALEDETTI*****

Claudio D., reana del roiale Commentatore certificato 28.01.14 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Nulla di cui sorprendersi. Per chi non ha ancora capito questi politicanti da quattro soldi sono solo capaci di pensare ai loro affari. Dove mettono mano creano solo ulteriori problemi e peggiorano la situazione Perché sono degli Incompetenti e di regola si circondano di Adulatori ancora più inetti di loro. Nel caso di questa inondazione ampiamente annunciata per non spendere quattro soldi in prevenzione Ora si dovranno sborsare 1000 volte di più per fare lavori che il futuro ci proverà inutili e ulteriormente dannosi. Questi politicanti da quattro soldi sono dei Parassiti inutili e dannosi peggio della peste. Purtroppo ormai considerando le loro Corti dei miracoli sono milioni. Milioni ben coesi ed organizzati e ben nutriti di tutti i soldi che direttamente o indirettamente si pappano sulla pelle dei poveri cristi che credono ancora nel futuro e nella giustizia.

Luigi P. Commentatore certificato 28.01.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa I senatori 5 stelle dicono una cosa e la Rai tutte e 3 i TG dicono il contrario ma come si fà...

Max Latino 28.01.14 19:10| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE E COMPRENDETE, PER FAVORE!
- Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI:
gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento.
- Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO):
gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale.
- Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risoloto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio!
- Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINONALE!

M L Commentatore certificato 28.01.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

L'Emilia-Romagna è da anni feudo incontrastato del PD. I cittadini se lo ricordino alle prossime elezioni, invece di continuare a votare come sempre, solo per motivazioni ideologiche che non esistono più.

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 28.01.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei suggerire che esistono metodi a basso, bassissimo costo ed ecosostenibili per la tenuta degli argini. I Comuni dovrebbero investire in tal senso anzichè continuare a correre ai soccorsi una volta che il danno è fatto. La prevenzione è fondamentale oltremodo economica in termini di vite, disagi e costi per le collettività. Vi ringrazio, ma in molti avevamo visto le immagini che ci inoltrate. E tutti siamo concordi nel dire che l'investimento in PREVENZIONE è la soluzione.

Cristiana Meglio 28.01.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Per favore,
chiedamolo ad un rappresentante del M5Stelle emiliano, possibilmente della zona che si faccia promotore alla Camera o in Senato dell'immediata dichiarazione di calamità naturale di queste terre.
Dobbiamo lavorare sul territorio e allora per favore facciamolo e informiamo i cittadini che ci siamo attivati, vista l'incosciente ignavia del governo di pastafrolla.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.01.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le conseguenze nel aver dato in mano alla politica ignorante è corrotta le tematiche ambientali.
Emilia Romagna in mano ad una sinistra che in tutti questi anni è stata di proposito banalizzata corrotta e divisa in fazioni (no correnti).
Dispiace che non vi accorgiate di come in 70 anni vi abbiano solo chiesto tasse e voti.
Ora dove sono gli ignobili che hanno contribuito alla devastazione del territorio.
Non ci sono , quando si tratta di prendersi le colpe fuggono come ratti.
Almeno ricordatevi quando vi verranno a chiedere i voti.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 28.01.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPPE,
LA DISINFORMAZIONE DEI PARTITI NON SI SMENTISCE MAI
ALVISE

alvise fossa 28.01.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

La causa di questa esondazione non sono state precipitazioni (eccezzionali seppur abbondanti)ma il cedimento strutturale di un argine dovuto ai danni (tane e gallerie) procati dalle Nutrie (castorini da pelliccia liberati quando l'allevamento ha perso economicita che come specie nociva non autoctona ha letteralmente invaso tuttala pianura padana arrecando danni anche ad altre specie di fauna locali) Occorre un piano di abbattimento per tutte le specie che in ambiente
naturale agrario hanno raggiunto popolazioni disequilibrate e mettono in pericolo le specie nostrane oltre ad arrecare danni agli agricoltori (che ricordo sono quelli che vivono e tutelano il territorio)basta con un protezionismo privo di buon senso (l'ambiente antropizzato va tenuto in equilibrio nn essendo + ambiente naturale) perchè coloro per cui i daini in sovrannumero nn si possono abbattere nulla hanno da eccepire sui capi dibovini-suini-pollame che abbattaono ogni volta che consumano carne...
tutti dicono la loro sullambiente e coloro che realmente lo preservano gli agricoltori pagano...
un cittadino agricoltore vegetariano

Cristiano B 28.01.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' nessuna speranza perche' ci pensano quelli che sono al governo di tutto: il PD. Infatti suoi capi, capetti, caponzoli sono distribuiti tra tutte le cariche politiche e di entita' pubbliche che regolano il territorio, a partire dalla presidenza illegittima della repubblica, della regione, fino al sindaco, e compreso le agenzie che, curando amorevolmente il territorio, certificano che la colpa di tutto e' solo della nutria. Tranquilli, non un euro arrivera', sia dalle sottoscrizioni pubbliche che private perche' i soliti politicanti si mangeranno tutto. Le tasse si dovranno pagare anche se non ci sono rendite. A, ma come ho fatto a dimenticarlo, siamo in attesa dell'intervento decisivo del presidente di regione, Errani. Lui capo e referente di molte attivita' politiche, certamente sapra' cosa fare. Io so gia' cosa fara' questa diarr.. politica del PD che in queste zone sovrintende a tutto: oltre a far chiacchere e prendere soldi, un beneamato .azz.

Umberto N. Commentatore certificato 28.01.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il risultato della guerra climatica in atto da anni nel nostro paese e non solo.....ammazzano le persone affamandole e la difesa americana sta cambiando il clima con le scie chimiche....molti sono scettici, ma provate ad informarvi sulla questione e vi renderete conto che ci stanno distruggendo e noi restiamo inermi senza reagire.....c'è il sito di Gianni LANNES "su la testa"che può farvi capire come questi cialtroni fancazzisti di governanti parassiti sono a conoscenza di tutto ciò e il ministero della difesa italiana ne è al corrente....che schifo....e' tutto programmato x renderci deboli....alzate gli occhi al cielo ogni tanto e noterete stisciare chilometriche che si espandono....sono metalli pesanti torio alluminio etc etc...sono cancerogeni....infirmatevi che tanto nessun organo d'informazione vi racconteranno la verità....hanno l'obbligo di negare....sveglia italiani

Carmine delle cave 28.01.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'alluvione di Bomporto per i media non esiste.... e di cosa vi lamentate....siete maggiorenni e vacinati...dovete essere autonomi o avete sempre bisogno di aiuto...la TV ha da fare, è impegnata a sostenere Renzusconi e le proprie poltrone, non ha tempo per gli alluvio/terremotati...e comunque avete il comune, la provincia, la regione, tutte a conduzione famigliare del PD...sono oltre 70 anni che li votano e avete pure la pretesa di essere aiutati...sono loro che hanno bisogni urgenti, non voi, hanno urgenza di mantenere le poltrone del potere, non hanno tempo per voi, Voi dovete pagare le tasse e votare PD.....

Giampaolo R., Bologna Commentatore certificato 28.01.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Sottolineo inadeguato e incompetente...

Cristian Magni 28.01.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando avremo questi politici vecchi e (nuovi per finta), non cambierà nulla..pensano solo agli affaracci loro...altro che territorio !!!!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 28.01.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

iniziativa doverosa, grazie per il Vs impegno

nazzario tomassetti 28.01.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Io, di Bastiglia, attendo con ansia la visita di Letta Napolitano alfano. Meglio non si presentino.

Alessandro Ferrari 28.01.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aimè io sono del posto e la cosa che più mi fà arrabbiare è che come nel sisma ci SOSPENDONO le tasse e mettono a grandi titoli sui giornali che il governo ci aiuta... Cosa serve sospendere le tasse a chi non lavora x forza maggiore e fra 6 mesi gli presenti il conto con gli arretrati?????

paolo poletti 28.01.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Se si tratta dell'Irpinia allora i soldi li trovano dopo 34 anni per modena col fischio.
E continuano imperterriti ad andare in televisione facendo finta di niente con promesse e promesse e parole adesso termini in inglese per far capire ancora meno alla povera gente questi delinquenti

dino finotti 28.01.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Esula dal post ma penso possa essere interessante.

È sparito Mario Monti, chiamate Chi l'ha visto?

"Dov’è Mario Monti? Dov’è finito e cosa fa tutto il giorno? Per carità immaginiamo quanto sia dura e difficile la vita da senatore (a vita), quanta fatica e quante pene debba patire tutti i santi giorni costui.
Ad oggi infatti su 2.624 votazioni elettroniche è stato presente in aula il 9,60% di esse, mentre per il 43,79% risulta assente, povera stella. Ma ciò che più ci disorienta è quel 46,61% in cui risulta in missione. Ma in missione dove? A fare cosa? Sarà mica in missione per conto di Dio?"

Fonte: http://www.ildisonorevole.it/e-sparito-mario-monti-chiamate-chi-lha-visto/

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 28.01.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori