Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Porcellum, incostituzionale, ma non troppo

  • 769


porcellum_incostituzionale.jpg

"E’ arrivata la motivazione della Corte Costituzionale sul sistema elettorale. Una sentenza per alcuni versi interlocutoria che conviene leggere con attenzione fissando alcuni punti.
Il premio di Maggioranza
La Corte non esclude una certa premialità del sistema elettorale, ma fissa il criterio della sua “ragionevolezza”, per il quale non può esserci un meccanismo che, ad esempio, raddoppi la rappresentanza di uno schieramento rispetto alla sua consistenza proporzionale. Ed usa una espressione precisa: “foriera”, cioè la legge non può comportare il rischio, per quanto poco probabile, di un esito che stravolga la volontà popolare, con una eccessiva sovra rappresentazione del vincitore. Cioè non è necessario che questo sia l’esito più probabile, ma è sufficiente che sia possibile per determinarne l’incostituzionalità. Si badi che questo potrebbe riguardare anche il sistema dell’uninominale maggioritario, e magari in presenza di tre o più blocchi elettorali, per cui uno di essi, con il 25% dei voti potrebbe aggiudicarsi il 60% dei seggi. Anche se non è probabile che accada, ciò è possibile, per cui la sentenza preclude la strada ad una riforma in questo senso. Sembra, invece, che la Corte ritenga ammissibili due soluzioni: o che il premio attribuisca una percentuale fissa di seggi (ad esempio il 54% come era nel Porcellum), ma a condizione che lo schieramento vincente raggiunga una determinata percentuale (che si immagina non inferiore al 35.40%) oppure che non ci sia una soglia minima, ma il premio sia costituito da un numero fisso e non troppo grande di seggi (ad esempio 40-50).
Le preferenze e la scelta dei singoli candidati
Questo è il punto meno chiaro della sentenza, che non solleva il problema della libertà di scelta dell’elettore che, scegliendo un partito, automaticamente accetta il candidato o tutti i candidati che esso gli propone, ma di “conoscibilità” dei candidati stessi; per cui il Porcellum è illegittimo perché propone lunghe liste nelle quali l’elettore, con il suo voto, non sa quanti seggi contribuirà a far scattare e, quindi, chi sta eleggendo. Di conseguenza, la Corte ammette le candidature uninominali o piccoli listini di pochi candidati (come nel modello spagnolo, oppure nel “borsino” proporzionale come era nel Mattarellum o nel sistema elettorale tedesco) che si immagina siano più facilmente conoscibili dagli elettori. Ma si tratta di una presunzione, non di una certezza. In primo luogo perché non si capisce chi dovrebbe stabilire se i candidati sono abbastanza conosciuti dagli elettori o no (infatti non è detto che i candidati, per quanto pochi, non possano essere degli emeriti sconosciuti, magari paracadutati da regioni lontane). In secondo luogo perché è possibilissimo che fra i 5 o 6 candidati ce ne siano due perfettamente sconosciuti ma messi al primo o secondo posto, che sono quelli che contano).
Resta del tutto irrisolto il problema dello strapotere dei vertici nazionali dei partiti che, in questo modo, perpetuano la prassi del Parlamento dei nominati.
Questione della governabilità
La Corte, pur senza dare indicazioni concrete, pone il problema di un sistema che garantisca la governabilità. Ma, in una repubblica parlamentare come la nostra, un sistema maggioritario non garantisce affatto la governabilità se si mantiene il bicameralismo perfetto, perché possono prodursi maggioranze differenziate fra i due rami del Parlamento. Che è esattamente quello che è accaduto a febbraio e che, con ogni probabilità, accadrà ancora, data l’attuale divisione dell’elettorato in tre blocchi. Una stoccata la Corte la dedica alla soluzione delle coalizioni, perché dice esplicitamente che il desiderio di ottenere il premio spinge a coalizioni vaste ed eterogenee, che possono sciogliersi già poco dopo il voto (come, peraltro è sempre successo, senza eccezioni, in tutte le legislature dal 1994 in poi). Sembrerebbe quindi un’indicazione indiretta o ad assegnare il premio al singolo partito che ha ottenuto più voti, o a stabilire una regola per la quale, in caso di distacco di uno dei componenti della coalizione vincente, si vada automaticamente allo scioglimento delle Camere, in modo da scoraggiare questo tipo di comportamenti.
Da questo punto di vista, il sistema più fragile, che potrebbe andare incontro a ripetuti casi di ingovernabilità, sarebbe proprio il sistema spagnolo (che peraltro non ha funzionato neppure in Spagna) che potrebbe produrre una mappa elettorale “arlecchino” per le diverse coalizioni o liste comuni collegio per collegio.
Vigenza del sistema elettorale e necessità di una riforma immediata
La Corte dice chiaramente che il Porcellum, emendato come da sentenza, è un sistema perfettamente funzionante, che può essere usato immediatamente come sistema proporzionale su lista, con apparentamento ed una sola preferenza esprimibile.
Dunque è esclusa ogni ipotesi di “reviviscenza” del Mattarellum (peraltro, la categoria della “reviviscenza” da un punto di vista giuridico non esiste); per quanto il Parlamento in carica abbia i titoli giuridici per operare una riforma elettorale, questa non è affatto indispensabile, perché non c’è alcuna “vacanza” da colmare.
Legittimità del Parlamento in carica
Come prevedibile, la Corte ha confermato che, per il principio di conservazione delle istituzioni, non si ammette vacanza nelle strutture dello Stato ed il Parlamento attuale gode di piena legittimità giuridica. Il che, però, non risolve il problema della proclamazione dei parlamentari eletti con il premio di maggioranza e non ancora proclamati.
Ma, legittimazione giuridica o meno, questo Parlamento ha i titolo morali e politici per mettere mano ad una riforma del genere? Insomma chiediamo ad un Parlamento eletto con un sistema dichiarato in buona parte illegittimo di dirci come deve essere il prossimo sistema elettorale. Vi pare una cosa sensata?" Aldo Giannuli

Potrebbero interessarti questi post:

Legge elettorale e pagliacci
L'oracolo della Consulta e le province eterne
La legge elettorale del M5S

14 Gen 2014, 14:00 | Scrivi | Commenti (769) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 769


Tags: Aldo Giannuli, Corte Costituzionale, Costituzione, legge elettorale, maggioritario, porcellum, proporzionale

Commenti

 

Buon giorno,

nel sito/blog ci sono molti canali e molti argomenti.
Tuttavia è difficile riuscire a seguire essendo gli argomenti non ben classificati sembra tutto su un unico piano.
MI rendo conto che problemi e misfatti ce ne sono tanti ma è difficile seguire tante volte.
Inoltre su alcuni argomenti tipo la legge elettorale ci vorrebbe un approccio sistematico
per descrivere, riportare e far capire a cosa si va incontro a parte la fase di comprensibile critica iniziale (cfr accordo renzi berlusconi).
Secondo me migliorare il modo di comunicare e riportare in modo sistematico alcuni argomenti centrali è fondamentale per essere efficaci ed avere successo sulle forze tradizionali.
Infine putroppo internet non basta io sono una persona che lavora con l'informatica ma nel nostro paese la popolazione anziana che ha la tv come unica fonte di verità e poi i giornali è tagliata fuori inoltre ci sono tante persone non vecchie assolutamente avulse da internet. Le possiamo criticare esortare etc.. ma la situazione critica porta al fatto che sono i vostri contenuti che devono arrivare al loro.
Se tutte le sere c'e' qualcuno che parla male di questo movimento e non c'e' replica quella rimane l'unica verità.

arcari alessandro 23.01.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
quando ci liberi dai nostri politici zerbini della combutta della finanza internazionale?
Quando saremo liberi di stampare un pò di moneta e distribuirla ai cittadini e non alle banche, per fare crescele l'economia reale?
Grazie.
Paolo Spinoglio

Paolo S., Roma Commentatore certificato 23.01.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, un nostro Autore vorrebbe omaggiare Beppe Grillo di un suo studio sul nesso politica-economia nella povera Italia contemporanea. Ove possiamo inviarglielo? Grazie!
A. Morganti

adolfo morganti - Il Cerchio 23.01.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Considerazioni su fattori estranei a legge elettorale

Stabilità di governo
Vincolo di mandato dei deputati
Divieto di candidatura a più di un mandato ogni 4 anni

Rappresentanza dei territori
Elezione di almeno un candidato per ogni circoscrizione senza che venga meno la proporzionalità dell'intero sistema
Divieto di pluricandidature

Rappresentanza dei cittadini iscritti ai partiti
Giorno di primarie di coalizione aperte a tutti obbligatorie per tutti

Rappresentanza dei piccoli partiti extraparlamentari
Diritto di tribuna su televisioni private e pubbliche e organi di stampa regolamentato

Martu 23.01.14 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Della Serie: COGLIONI , COGLIONI COGLIONI!!!!

Un anno fa di questi giorni, doveva esserci un governo VENDOLA + BERSANI, ma grazie alle rivelazioni “fondamentali” sul Monte Paschi di Siena (affaires noto del 2007) ci siamo trovati con il più dei clamorosi (e non previsto) PAREGGIO A TRE!!!

A dire il vero il M5S al Governo ci poteva anche andare o comunque poteva determinarne le sorti ed imporne l’AGENDA (Allora si che il voto al M5S sarebbe servito a qualcosa).
Purtroppo, il Purismo dei DURI e PURI ci ha regalato e consegnato (al paese) lo SPETTACOLO DI QUESTI MESI E DEL GOVERNO BUR-LETTA con tanto di RESUREZIONE DEL NS. SALVATORE BERLUSCONE.


Oggi mi viene in mente solo una cosa.

Italiano e' un popolo che non si merita niente di più che quello che ha .....(ovvero sempre meno)

Abbiamo risparmiato 42 milioni , CI ASPETTANO GIORNI FANTASTICI……

GODIAMOCI RENZIE+B!!

COGLIONI , COGLIONI COGLIONI!!!!

RIPARTIAMO :
Step 1: Stop di scrivere CAZZATE
Step 2: Cerchiamo di capire chi comanda davvero, GUARDATEVI il VIDEO del Link .

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=AsoYXIDVQQw

Togliere le concessioni TV a Berlusconi ? Approvo, sarebbe MOLTO PIU’ IMPORTANTE che togliere i finanziamento ai PARTITI (visto i danni che provoca), FORZA M5S FATELO!!!!

Simone B., Rimini Commentatore certificato 23.01.14 05:47| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei peggiori danni per tutte le generazioni di ieri,oggi e domani sono i vitalizi.Pensate la quantità di politici ed eredi che percepiscono ancora oggi il vitalizio e questo fino alla loro morte(immaginiamo 90 anni).Pensate ai politici
degli anni 50 oggi novantenni o degli anni 60 oggi ottantenni ecc. ecc. sono milioni di persone,pensate quanti miliardi di euro occorrono per queste brave persone.Pensate ai vostri figli,nipoti e pronipoti, pagheranno sempre.Pensate Cicciolina, che pacchia e così tanti altri.ECCO PERCHE' CHIEDO AL M5S DI LOTTARE IN PARLAMENTO PER CANCELLARE QUESTA COSA INCREDIBILE E DANNOSA PER IL FUTURO DI TUTTI GLI ITALIANI.

Perrotta Angelo 22.01.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma possiamo avere più tempo per votare ai sondaggi? O almeno possiamo essere avvisati con maggiore anticipo? Non credo che ci possano essere ostacoli ad inviare la mail, dove si parla del sondaggio che verrà lanciato in internet, alcuni giorni prima. Dandoci così modo di prepararci anzichè inviarla alle ore 10.10 dove il sondaggio è iniziato alle ore 10.00 e se non la si vede subito (io non ho uno smartphone sempre connesso) non si riesce neanche a votare visto che il sondaggio dura solamente una decina di ore. C'è veramente tutta questa urgenza? Perchè della legge elettorale se ne parla solo da alcuni anni...

ivano del ben, prata di pordenone Commentatore certificato 22.01.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo i miei calcoli, il M5S alle prossime elezioni supera sicuramente il 40% dei voti. Voi vi chiederete "COME"?; Basta osservare i "SONDAGGI" che danno in "MerdaTV", che danno il M5S al 22%....moltiplicatelo per 2,1 ed esce il risultato. L'anno scorso in "MerdaTV" davano il M5S al 12% e alle elezioni ha preso il 25%....semplice; Per me non mi preoccuperei proprio.....per battere il M5S dovra' coalizzarsi "TUTTO IL RESTO DEI PARTITI MALEDETTI". W il M5S ....FOREVER......

mauro sinisi, cerignola Commentatore certificato 22.01.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

vorrei conoscere la proposta MS5 sulla legge elettorale.domanda:per vincere le elezioni è necessario votare,con il porcellum è impossibile, cosa proporrà lo MS5 in parlamento?

calogero paolinelli 22.01.14 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto alla riforma della legge elettorale in senso proporzionale o maggioritario, vorrei richiamare l'attenzione sul fatto che che sia la Germania, con l'esperienza di Weimar, che la Francia della IV Repubblica hanno dovuto correggere il sistema proporzionale per garantire la governabilità. A mio avviso un sistema proporzionale "corretto" da soglia di sbarramento e istituto della sfiducia costruttiva alla tedesca ben si adatta alla storia e alla cultura italiana e rispecchia i principi esposti nel dettato costituzionale. Saluti a tutti gli amici attivisti.

Gianmarco Maroso 19.01.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Reviviscenza del mattarellum!!!

Giovanna Pellegrini 19.01.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sento parlare di Porcellum, Mattarellum, alla spagnola, alla francese, ma nessuno parla della impresentabilità dei candidati condannati o con rinvio a giudizio, o collusi con organizzazioni malavitose, o con conflitti d'interesse.

VINCENZO TAGLIAMONTE 17.01.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Quanto ancora potranno spennarci? Con questo non popolo all'infinito! Un banalissimo esempio: fin a qualche tempo fa chi soffriva d'insonnia contava le pecore adesso, chi soffre d'insonnia, conta gli italiani.

vincenzo s., lamezia terme Commentatore certificato 17.01.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

C'è un profilo della sentenza della Consulta che contrasta non solo con gli stessi principi costituzionali( vedi art.136 Cost. la norma dichiarata incostituzionale cessa di aver efficacia dal giorno successivo alla pubblicazione della decisione),ma anche con le tesi dei maggiori costituzionalisti e finanche con un precedente illustre: Scalfaro sciolse le Camere all'esito del referendum elettorale del 1993 perché quel Parlamento non era più legittimato da quel voto. Mi riferisco agli effetti della sentenza che vengono fatti sorprendentemente differire alla prossima tornata elettorale. Ho la sensazione che si sia teso a salvaguardare il galleggiamento del potere costituito.

Asterisco1 16.01.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione attenzione, venghino gente, più gente scrive e più imbecilli si leggono.......venghino venghino.
Dopo la pausa natalizia e le feste varie sono tornati i troll, e più agguerriti di prima, solo una cosa vi voglio dire: siete dei poveracci!!!!!
W il M5S!!!!!

alessandro montanari, codogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.01.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono in profondo disaccordo con l’impostazione di Aldo Giannuli, che investe implicitamente di legittimità questo parlamento di nominati dai partiti.
Credo che l’attuale parlamento non sia degno di proporre, discutere ed approvare alcuna legge elettorale. Non dimentichiamo che da quest’ultima usciranno i componenti del futuro parlamento e tutte le decisioni che riguarderanno i nostri figli.
La legge elettorale deve far parte di una cura “ri-costituente” che riprenda in esame la nostra carta costituzionale, ne mantenga le parti valide e corregga o riscriva ciò che l’esperienza di quasi 70 anni di repubblica ha individuato come inutile o dannoso per i cittadini.
E’ indispensabile che un’Assemblea ri-Costituente sia eletta con un sistema proporzionale puro e che abbia le stesse funzioni che ebbe l’Assemblea Costituente nel 1946: redigere una nuova carta costituzionale, votare la fiducia al governo, approvare le leggi di bilancio e ratificare i trattati internazionali.
Chiedo ai cittadini sovrani un suggerimento per esercitare questo diritto e per indire elezioni per un’Assemblea ri-Costituente.

S.Carini

Santino Carini, Monticelli d'Ongina PC Commentatore certificato 16.01.14 15:02| 
 |
Rispondi al commento

... e i diritti delle minoranze (si intende quelle democratiche)? Proponete cose chiare e cioè conciliare il funzionamento dello Stato con leggi democratiche. Quali sono i meccanismi che lo consentono?

almagemme 15.01.14 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Comunque sia dobbiamo ritornare il più presto possibile a votare. E' possibile farlo con le dimissioni dei rappresentanti M5S alla camera e al senato? Se si perchè non lo fanno?

angelo v., carrara Commentatore certificato 15.01.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In democrazia tutti i cittadini devono avere il diritto di partecipare ma soprattutto di rappresentare e vedere rappresentate le proprie idee. In questo senso, evitando l'anarchia, il vecchio sistema proporzionale appare il più democratico rappresentando di fatto e proporzionalmente le idee di ogni cittadino. Altro problema è la governabilità dove il maggiore risultato lo si ottiene con un sistema dove sono in pochi a decidere (se non uno solo) e tutti gli altri a dover obbedire e sottostare. In questo caso non esisterebbe opposizione (se non clandestina o illegale) e la governabilità verrebbe quindi garantita. Ogni qual volta ci si sposti tra queste due posizioni si rinuncerà a parte di democrazia o di governabilità. Ma il paradosso è che più la democrazia viene meno e più i pochi rimasti a decidere si vanteranno di essere altamente democratici. Un esempio lampante sono state le votazioni nel M5S sulla cancellazione del reato di clandestinità dove la posizione di circa 25.000 votanti con soli 6.000 voti di scarto, hanno assunto decisione a fronte di 80.000 iscritti ma soprattutto di 9.000.000 (NOVEMILIONI) di elettori del Movimento. E questa sarebbe la democrazia? Una democrazia che, contrariamente a quanto annunciato, non si discosterebbe molto da quella già in uso alla vecchia politica dalla quale, a parole e solo a parole, il M5S si discosterebbe. Insomma queste votazioni farsa somigliano molto alle “buffonarie”, meglio conosciute come primarie, del Pdexmenoelle dove con i voti di quattro gatti di parte si pretenderebbe di rappresentare “democraticamente” la volontà del popolo italiano. Per concludere la legge elettorale dovrebbe essere proporzionale e tenere in debita considerazione gli elettori che non vanno volutamente a votare perché non rappresentati più ne da questa classe politica ne tantomeno dagli inciuciatori del Movimento, inciuciatori probabili infiltrati dai vecchi partiti perlopiù della sinistra italiana.

Renato M. Commentatore certificato 15.01.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione però, la Consulta dice chiaramente che il premio non deve permettere ad un partito (che non ha raggiunto effettivamente quella quota di rappresentanza) di avere tanti seggi da poter nominare gli ruoli di garanzia.
Se si vuole tenere un sistema "a premio" come sostenete voi, è quindi necessario rivedere modalità e maggioranze per eleggere Presidente della Repubblica (ad oggi 50%+1 al terzo scrutinio) e Presidenti delle relative Camere (idem) nonché i vari "garanti" da loro nominati (tra cui Televisione ecc), ruoli che dovrebbero avere una certa imparzialità (e così sarebbe se vi fosse il proporzionale)....questo intende dire la Corte!

Gregory Massa 15.01.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a molto post, ma non vengo registrato !
Come mai?

pier p., acqui terme Commentatore certificato 15.01.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Sei ripetitivo e allora faidecidere al PD-PDL
che da 20 anni decidono in uno o tre persone per tutti.
Dici di non essere un troll ?
Allora sei un inconcebibile credulone ammaestrato.

pier p., acqui terme Commentatore certificato 15.01.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

LODO HALF-ANO
Crimini commessi a casa propria (ministro agricoltura) non sono persequibili.

luigi francia, luigi@francia.dk Commentatore certificato 15.01.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

come scrivi male messora...PROLISSO, NOIOSO, INCOMPRENSIBILE...

il referendum digitale sul reato di clandestinità è stata una cosa indecente, 7 ore di apparente democrazia senza preavviso, su 9 milioni di elettori hanno votato in 23mila, lo 0,8 percento.

Se ci fossero giornalisti in questo paese ci avrebbero aperto il culo, fortunatamente l'informazione è talmente allo sfascio che non si accorge di queste cose.

te lo dice un candidato AL SENATO del m5s, NON UN TROLL

MESSORA, SIAMO STANCHI DEL TUO DILETTANTISMO

Gianni Ventola Danese, Roma Commentatore certificato 15.01.14 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che gira gira la questione si contorca sempre, in uno stato democratico o comunque qualsiasi contesto che come tale si voglia definire chi ha più voti vinca, questo senza alcun premio ILLOGICO che serve solo a sitemare gli amici.Se solo un partito o schieramento ha un voto in più governa e basta, ovviamente se è uno schieramento formato da gruppi vari devono tassativamente garantire la coesione fino a fine legislatura, pena la decadenza.
Ma in Italia le cose semplici senza inciuci sono impossibili.
Saludos

alex b. 15.01.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Chiusa l' inchiesta sulla "casalinga" vendita di un "palazzo d'oro" a Roma avvenuta fra il parlamentare Pdl (Forza Italia) Ricardo Conti e l'acquirente Angelo Arcicasa, stra pagatore per conto dell' Enpap, con il felice contributo del signor Verdini! Il palazzo pagato 26.500.000 di € e rivenduto dopo poche ore a 44.500.000 di €! Si incomincia a intravedere in questo genere di cose una devastante normale abitudine da parte di tutti! Questa grande vendita (leggi festa) per tutti i partecipanti, tranne che per noi, che avremmo dovuti essere rappresentati dallo Stato almeno per il pagamento della tassa sulla plusvalenza in ragione della differenza dei due prezzi(18 milioni)! Se è possibile fare questo, e a Genova la Carige Assicurazione lo ha fatto tranquillamente, per il plus valore di circa 8 milioni di euro, per un'altra demenziale vendita "leggi sempre festa" su cui nessuno ha chiesto conto, o se lo ha chiesto starà facendo la solita, felice fine per loro. Come mai nessuno chiede a lor signori gli scontrini, a questi intoccabili che stanno mandando per carta tutti gli italiani e la loro ex Nazione! Questo ultimo fatto è accaduto a Roma il 31 Gennaio 2011; non può ancora essere prescritto ma sicuramente lo sarà prima del terzo grado di giudizio deputato a infliggere la pena! Quando nascerà su questa povera terra italiana un leader folgorato dall'esigenza di promulgare una legge, (che per altro in tutta Europa esiste e infatti nell' E.U. queste cose non possono accadere) sulla corruzione che permetta la fine di questo scempio, oltre che l' intima demoralizzazione di una buona parte della popolazione italiana di appartenere ad un paese che occupa gli ultimi posti nella classifica dei paesi virtuosi!! Purtroppo sta nascendo la convinzione che la mancanza di questa normativa depauperi tutti i sacrifici sostenuti dai "normali" per finanziare un così dispendioso andazzo imposto dalla casta di tutti i partiti, e ora purtroppo, nessuno escluso e tutti inettocratici!

marco emilio grasso, genova Commentatore certificato 15.01.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Se quanto la Corte Costituzionale sostiene è vero, ciò significa che il Parlamento può legiferare ma significa anche che le future delibere parlamentari saranno votate da un organo costituzionale non rappresentativo della volontà popolare, sia in riferimento alla libertà di voto che in riferimento alla reale rappresentazione del volere popolare; di conseguenza, potrebbe ipotizzarsi l’incostituzionalità delle leggi prodotte.
In concreto, le politiche economiche e sociali che questo governo sta attuando e attuerà non rispecchiano la volontà popolare, non ne hanno il sostegno. Se questa maggioranza può farsi vanto dell’aumento della produzione industriale pur in presenza di una fortissima riduzione dell’occupazione; se questa maggioranza può imporre un modello economico e sociale iniquo è solo in forza di una alterazione delle regole democratiche e costituzionali.
Serve una grande manifestazione popolare per abbattere questo governo e chiedere al Presidente della Repubblica lo scioglimento delle Camere.
Chieti, 14 Gennaio 2014 Isidoro Malandra

isidoro malandra, chieti Commentatore certificato 15.01.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

ad esse sono affidate funzioni fondamentali, dotate di «una caratterizzazione tipica ed infungibile», fra le quali vi sono, accanto a quelle di indirizzo e controllo del governo, anche le delicate funzioni connesse alla stessa garanzia della Costituzione (art. 138 Cost.): ciò che peraltro distingue il Parlamento da altre assemblee rappresentative di enti territoriali”;
2°. Questo Parlamento è frutto di una profonda alterazione della composizione della rappresentanza democratica: “Le norme censurate, pur perseguendo un obiettivo di rilievo costituzionale, qual è quello della stabilità del governo del Paese e dell’efficienza dei processi decisionali nell’ambito parlamentare, dettano una disciplina che non rispetta il vincolo del minor sacrificio possibile degli altri interessi e valori costituzionalmente protetti, ponendosi in contrasto con gli artt. 1, secondo comma, 3, 48, secondo comma, e 67 Cost. In definitiva, detta disciplina non è proporzionata rispetto all’obiettivo perseguito, posto che determina una compressione della funzione rappresentativa dell’assemblea, nonché dell’eguale diritto di voto, eccessiva e tale da produrre un’alterazione profonda della composizione della rappresentanza democratica, sulla quale si fonda l’intera architettura dell’ordinamento costituzionale vigente”;
3°. È stata coartata la libertà di voto: “Le condizioni stabilite dalle norme censurate sono, viceversa, tali da alterare per l’intero complesso dei parlamentari il rapporto di rappresentanza fra elettori ed eletti. Anzi, impedendo che esso si costituisca correttamente e direttamente, coartano la libertà di scelta degli elettori nell’elezione dei propri rappresentanti in Parlamento, che costituisce una delle principali espressioni della sovranità popolare, e pertanto contraddicono il principio democratico, incidendo sulla stessa libertà del voto di cui all’art. 48 Cost”.
Se quanto la Corte Costituzionale sostiene è vero, ciò significa che il Parlamento può legiferare ma signific

isidoro malandra, chieti Commentatore certificato 15.01.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

SUBITO UNA SPALLATA AL GOVERNO LETTA!

Sono legittimi questo Parlamento e questo Governo secondo la Corte Costituzionale?
Qualcuno risponde di sì, alla luce della sentenza pubblicata ieri: “Rileva nella specie il principio fondamentale della continuità dello Stato, che non è un’astrazione e dunque si realizza in concreto attraverso la continuità in particolare dei suoi organi costituzionali: di tutti gli organi costituzionali, a cominciare dal Parlamento. È pertanto fuori di ogni ragionevole dubbio – è appena il caso di ribadirlo – che nessuna incidenza è in grado di spiegare la presente decisione neppure con riferimento agli atti che le Camere adotteranno prima di nuove consultazioni elettorali: le Camere sono organi costituzionalmente necessari ed indefettibili e non possono in alcun momento cessare di esistere o perdere la capacità di deliberare”. Fin troppo semplice! Il Parlamento può deliberare perché non si può dare vuoto istituzionale.
Tuttavia la Corte Costituzionale dice anche altro:
1°. Il premio, sul quale l’attuale maggioranza e l’attuale governo si fondano, ha infranto la sovranità popolare: “In altri termini, le disposizioni in esame non impongono il raggiungimento di una soglia minima di voti alla lista (o coalizione di liste) di maggioranza relativa dei voti; e ad essa assegnano automaticamente un numero anche molto elevato di seggi, tale da trasformare, in ipotesi, una formazione che ha conseguito una percentuale pur molto ridotta di suffragi in quella che raggiunge la maggioranza assoluta dei componenti dell’assemblea. Risulta, pertanto, palese che in tal modo esse consentono una illimitata compressione della rappresentatività dell’assemblea parlamentare, incompatibile con i principi costituzionali in base ai quali le assemblee parlamentari sono sedi esclusive della «rappresentanza politica nazionale» (art. 67 Cost.), si fondano sull’espressione del voto e quindi della sovranità popolare, ed in virtù di ciò ad esse sono affidate funzioni fondamen

isidoro malandra, chieti Commentatore certificato 15.01.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Mio emendamento alla Legge Elettorale

- Quantità di parlamentari in parlamento:
Numero di aventi diritto voto alla camera/senato diviso numero max di deputati/senatori.

Esempio:
Se il numero degli aventi diritto di voto alla camera fossero 30 milioni di cittadini ed il numero massimo di deputati fosse di 600 allora
30 milioni / 600 = 50.000.
Dunque ogni 50 mila voti ci sarà un deputato.
Se i votanti, comprese le schede nulle, saranno 10.814.344 cittadini, approssimando per eccesso avremo:
- 10.814.344 / 50.00 = 216,28 deputati
- approssimando per eccesso 217 deputati
- i 217 deputati più votati in Italia saranno eletti.
- ci possono essere un massimo di 5 gruppi parlamentari.
- ogni gruppo può candidare un massimo di 200 cittadini (1/3 del numero massimo di deputati)
- ogni gruppo politico ha l'obbligo di far scegliere i propri 200 candidati prima delle elezioni nelle "parlamentarie".

Antonino Di Bella, Catania Commentatore certificato 15.01.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

>

- Quantità di parlamentari in parlamento:
Numero di aventi diritto voto alla camera/senato diviso numero max di deputati/senatori.

Esempio:
Se il numero degli aventi diritto di voto alla camera fossero 30 milioni di cittadini ed il numero massimo di deputati fosse di 600 allora
30 milioni / 600 = 50.000.
Dunque ogni 50 mila voti ci sarà un deputato.
Se i votanti, comprese le schede nulle, saranno 10.814.344 cittadini, approssimando per eccesso avremo:
- 10.814.344 / 50.00 = 216,28 deputati
- approssimando per eccesso 217 deputati
- i 217 deputati più votati in Italia saranno eletti.
- ci possono essere un massimo di 5 gruppi parlamentari.
- ogni gruppo può candidare un massimo di 200 cittadini (1/3 del numero massimo di deputati)
- ogni gruppo politico ha l'obbligo di far scegliere i propri 200 candidati prima delle elezioni nelle "parlamentarie".

Antonino Di Bella, Catania Commentatore certificato 15.01.14 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Con le stesse motivazioni sarebbe incostituzionale anche l'elezione dei sindaci nei comuni sotto i 15 mila abitanti... dove con il turno secco si diventa sindaco anche con il 26% dei voti ottenedo il 66% dei seggi nei consigli comunali.
Occorre che il M5S si proponga subito per la correzione di tale normativa, prima delle prossime amministrative, uniformando con il doppio turno le elezioni dei sindaci anche nei piccoli comuni.

Cosimo Napoli, Neviano Commentatore certificato 15.01.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

due riflessioni:
sistema elettorale proporzionale puro con clausola di sbarramento al 4%,
i cittadini che non votano esprimono una volontá che deve essere rispettata; pertanto i seggi che sarebbero spettati ai non votanti non possono venir occupati dai votanti. Cosí le percentuali dei partiti sarebbero reali, i seggi non coperti comporterebbero un risparmio di risorse e, soprattutto, l'astensionismo avrebbe finalmente il significato che deve avere ed i partiti non potrebbero fregarsene allegramente, pensando al contrario che meno popolo bue vota piú semplice é per loro gestire il potere.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.01.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento

E' UNA QUESTIONE DI STILE

Dai "verginelli" Vonrenziani sentiamo dire che per
la Idem c'è stato uno stile diverso.
Sarà, ma noi quello stile lo conosciamo benissimo.
E' lo stile di chi, gli comprano casa a sua insaputa.
Lo stile di chi, gli pagano le vacanze a sua insaputa.
E ora si ha l'ardire di glorificare una Ministra che
evade le tasse, sempre a sua insaputa.
E' uno stile che conosciamo benissimo, caro Renzie,
è lo stile di coloro che ingannano, e di coloro che
sostengono, chi prende in giro gli Italiani.
E' lo stile delle faccie marce.

Gianna Torbero, Roma Commentatore certificato 15.01.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Anni fa si è votato per il sistema elettorale e tutti a dire che col proporzionale i governi non erano stabili (in Finlandia col maggioritario hanno avuto decine di governi). L'Italia è un paese da proporzionale, per il maggioritario occorre maturità e responsabilità, ma avete mai visto un politico che si dimette? Per qualunque motivo? Per la governabilità bastava un semplice articolo: "il governo dura quattro anni e non è sfiduciabile" come il Presidente americano, che governa anche col minimo dei consensi e poi va al voto. Hanno tolto la possibilità di scelta per darci amici, mignotte, parenti e figli e ci sono voluti un avvocato di 80 anni e quattro anni per capire che era incostituzionale. Qualunque sistema è impreciso e dannoso se i candidati sono una massa di farabutti, per cui l'unica cosa seria è che nessuno, nessuno sia nominato, solo CHI è stato scelto con le preferenze potrebbe andare bene. Ma in una Italia fondata sugli amici degli amici bisogna solo sperare e sperare. Rabbrividisco al pensiero che se Fiorito e Mignetti si presentassero al voto avrebbero un sacco di voti. La Costituzione va modificata da gente seria, non dai vari Razzi and company.

oronzo barberio 15.01.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Michele P.: "Il M5S sta tentando di riunire l'Italia intorno all'idea
..................dell'onestà e del politico vicino al cittadino e quindi
..................deve essere disponibile a fare a turno cose che
..................soddisfino tutte le categorie e settori".......................


Signor Michele P.,

quello che Lei sta proponendo è la filosofia del perdere tutti come "individui" e vincere tutti come "Società": una filosofia validissima la cui applicazione e successo richiedono però - e questo è il punto cruciale che Lei manca di prendere in considerazione - la mentalità dell' "uno per tutti e tutti per uno", ovverosia, del "bene comune".

Molto sfortunatamente noi Italiani siamo detentori dell'opposta mentalità dell' "ognuno per se e Dio per tutti", e non sarà un Movimento - si chiami pure M5S - a demolire questa mentalità e sostituirla con l'altra.

Un cambiamento di mentalità richiede un processo assai lungo nel tempo ed assai denso nell'applicazione: richiede una Scuola Pubblica che - provvista di insegnanti e professori altamente qualificati - prenda per mano il bambino della prima classe delle Elementari e lo accompagni, giorno dopo giorno, all'ultima classe delle Superiori. Occorre un programma di studio, al momento inesistente, che esponga gradualmente lo scolaro e lo studente al concetto totalmente nuovo che la realizzazione dell'individuo - contrariamente a quanto sostenuto dalla pervasiva propaganda capitalista - NON avviene nella conflittualità e sopraffazione degli altri, ma - proprio al contrario - nell'armonia e co-operazione con gli altri.

E - da osservare - che tutto questo graduale processo di formazione di una nuova COSCIENZA CIVICA, è inevitabile che avvenga a strettissimo contatto con l'inevitabile negativa influenza familiare che conflittualmente proporrà la vecchia mentalità dell'uno contro gli altri, la mentalità della giungla animale di cui i genitori sono al contempo vittime e portatori.

Un'impresa né facile né spedita!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 15.01.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Don Angelo, parroco di Soresina è indignato: “Fedeli accendono i ceri ma non pagano”.

Ah questi 'fedeli'birboni! Chissà da chi avranno imparato a fare i furbi?

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 15.01.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

dai che si parla di informazione, alé !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.01.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

C'è IL NUOVO POST

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.01.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

un'anno fa: con uno spettacolare blitz militare sulla Milano-Como rubarono 10 milioni in lingotti: due arresti e 18 indagati


Antonio Agresti (43enne di Andria)
Giuseppe Dinardi (50enne di Altamura e residente a Cologno Monzese), considerati gli organizzatori oltre che esecutori del colpo.

Sotto inchiesta, poi, c'è un gruppo di 18 pregiudicati di origine foggiana e barese


caro Umberto, purtroppo non ci siamo riusciti mettere quel famoso muro : peccato, e' stato un bel sogno.

Arduino Vaccariello Commentatore certificato 15.01.14 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna essere sinistri o grulli per demonizzare la Lega Nord ad ogni costo.

quando la Lega protesta e' da matti darle contro pensando ai figli di Bossi o a qualche cattivo esempio che c'è in tutte le famiglie (anche grilline).

esempio : per andare e tornare da Varese a Milano ci vogliono 8 euro e girare invece tutta la Calabria non costa nulla: perché dovremmo dar contro alla Lega la quale sostiene, anche per (purtroppo) vostro conto, una protesta giusta ?

Arduino Vaccariello Commentatore certificato 15.01.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni ormai che si dice che bisogna cambiare questa legge. Adesso e' stata dichiarata incostituzionalee anche questo non basta petche' questi parlamentari corrotti e smidollati affrontino le loro responsabilita'. Si e' capito che il porcellum) che nome!) e' una porcata e allora BASTAAAAAAAcambiatelo una volta per tutte! E pensate ai problemi immediati come il lavoro. Gli italiani sono stufi di essere presi per il c...!!!!!!!!!

marica castellano 15.01.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Profumo di Viola a Siena

Il presidente, Alessandro Profumo, e l’amministratore delegato, Fabrizio Viola, restano ai vertici del MPS.Il Consiglio di amministrazione di Rocca Salimbeni ”ha confermato all’unanimità la propria fiducia” all’amministratore delegato e al presidente.

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 15.01.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ogni giorno incontra anche segretamente persone che hanno problemi con la giustizia. Non lo fa per aiutarli a redimersi e portarli sulla retta strada,ma per fare accordi e compromessi con loro a nome di tutti noi. Cosa ti puoi aspettare da un tale personaggio?
A casa mia e non solo si dice:Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei;
O forse sono coloro che incontra Renzi a dover temere della loro (già molto compromessa) reputazione?

Clara M. Commentatore certificato 15.01.14 09:11| 
 |
Rispondi al commento

potrebbe avere ragione Mantova, facciamo una bella cosa lasciamo tutto cosi' come e'
paghiamoli per scaldare le poltrone e basta che e' meglio
sospendiamo l'attivita' del Parlamento con una bella moratoria legislativa di 30 anni

BuonaGiornata

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.01.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Porcellum, incostituzionale, ma non troppo..è come dire : Una donna è un pò incinta....stessa roba.

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 15.01.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta accadendo nella Regione Liguria, nella Regione Sicilia e in tutte le altre, deve servire a far capire, ANCORA una VOLTA, che la POLITICA deve "riscoprire" l' onestà !!!!!!!!

Ha ragione quindi il M5S :

l'onestà DEVE tornare di moda !
l'onestà DEVE tornare di moda !
l'onestà DEVE tornare di moda !
l'onestà DEVE tornare di moda !
l'onestà DEVE tornare di moda !

ad OLTRANZA !!!!!!

vincenzo matteucci 15.01.14 09:05| 
 |
Rispondi al commento

mi scuso se sono fuori tema,chiedo lumi.
cipollino fa il sindaco di firenze, ho cipollino fa l'attore (pd+l) in tv?
cipollino prende due stipendi?
Grazie attendo risposta!

846 15.01.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

NO!!!

enrico ., roma Commentatore certificato 15.01.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Passata a fregola musicale??

http://youtu.be/xu7-RSq3DDM

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 09:00| 
 |
Rispondi al commento

...Secondo il principio della conservazione delle istituzioni,che non ammette periodi di vuoto o assenza,seppur temporanea ????..ma scherziamo ?
stiamo tornando ai postulati aristotelici dell'HORROR VACUI ? La natura ha terrore del vuoto e tende a riempirlo con qualsiasi cosa dato che e'inammissibile lo status di vuoto assoluto...stiamo tornando al medioevo,e la Consulta non esita a rispolverare teorie in auge 2 millenni fa pur di garantire la sopravvivenza della CASTA partitica e dei suoi appetiti smisurati,parlamentari in parte illegittimi che danno vita ad un Parlamento pienamente legittimato ???...sistemi elettorali (i 3 proposti da Renzie ) di cui 2 porterebbero ad un premio di maggioranza,per il partito o coalizione vincente,superiore a quello,dichiarato incostituzionale,del PORCELLUM,ma su cui la Consulta non ha niente da ridire,se non spronare un Parlamento pienamente legittimo,ma composto da parlamentari illegittimi ed eletto TUTTO sulla scorta di una legge elettorale INCOSTITUZIONALE a varare una nuova legge elettorale ??????...ma questa e'follia pura,peggio di un GOLPE ISTITUZIONALE... a casa tutti,ma accompagnati sui furgoni della neuro...povera Italia !!

f.g-torino.

franco graziani 15.01.14 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Kyenge, La Padania pubblica l’agenda del ministro

pubblicazione di liste : il democratico movimento grillino ha fatto proseliti!

Quanto vale la Kyenge lo si e' visto anche nella faccenda delle adozioni in Congo. Non conta niente nemmeno nel suo Paese.
E' uno zero.
Solo noi potevamo , popolo di sinistrume grulli e buonisti, farla ministro.

La cosa interessante, voi forse cari Solidali non ve ne siete accorti, è che l’Italia fallirà, non ci manca molto e anche voi sarete tutti fottuti.
Tenetevi quindi i vostri clandestini, pardon migranti, lo ius soli, la cittadinanza, la Kyenge, Renzi , buonisti e tutto il pacchetto.

Del resto gli immigrati sono una risorsa e vi pagheranno la disoccupazione e la pensione. Ve lo meritate.

ps: meritate anche questo
Il mufti islamico Shahid Mehdi:
“Le donne che non si coprono la testa con il velo non meritano di essere rispettate, ma anzi è come se chiedessero di essere violentate. Trasformano una società pulita in una sporca e disobbediscono al Corano che ordina loro di coprirsi”.

Arduino Vaccariello Commentatore certificato 15.01.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

questa mattina ho seguito la trasmissione radiofonica prima pagina di RAI radio 3; il conduttore di questa settimana è ANdrea Fabozzi del Manifesto. un signore siciliano ha posto una domanda circa le ruberie di 10 milioni di euro di rimborsi rubati dai deputati regionali siciliani definendosi stanco di questi politici e di quando si potrà avere un cambiamento (li ha testualmente definiti "forse ladri"). il conduttore ha preso la palla al balzo e ha risposto dicendo che le elezioni ci sono state da poco in sicilia, che il Movimento 5 stelle ha avuto un ottimo risultato e che se il cambiamento non si è verificato e continuano queste ruberie bisogna verificare se i siciliani sono veramente stufi; in pratica ha associato la ruberia di 10 milioni di euro di rimborsi elettorali con la vittoria elettorale del movimento 5 stelle, una operazione di una vigliaccheria inaudita. LA trasmissione prima pagina è riascoltabile in podcat (per coloro che avessero dubbi in merito)e invito tutti ha protestare tramite invio di sms al 335/5634296 (numero della trasmissione attivo per ricevere sms) e invito qualche parlamentare siciliano che siede al parlamento di verificare e reagire a questa coltellata alle spalle da parte di questo mistificatore della realtà. reagiamo non taciamo . un abbraccio a tutti i 5 stelle

nazzario tomassetti 15.01.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro blog, buona giornata!
certe notizie , come questa, hanno bisogno di essere metabolizzate perchè al primo impatto portano solo travasi di bile.
D'altra parte se vivessimo in un paese normale, con gente normale e politici normali, un PDR onesto intellettualmente avrebbe già dato le dimissioni perchè eletto da un governo costituzionalmente valido solo a metà.
Invece, come dice giustamente Alfredo, essendo il paese del rovescio, il diritto si scrive così aperto a tutte le interpretazioni, anche le più surreali.
Cosa dobbiamo fare: dimetterci in massa? l'ipotesi è suggestiva e di grande impatto ma ho paura che ci si ritorcerebbe contro perchè non avremmo alcuna sicurezza che si tornerebbe a votare ma anzi faremmo il loro gioco lasciandoli liberi di gozzovigliare senza i cani da guardia.
Secondo me siamo chiamati a fare un'altra azione politica eclatante come per l'articolo 138 della costituzione: salire sul tetto di Montecitorio sarebbe un'altra provocazione in difesa della democrazia e di chi ha votato.
Ciao a tutti!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 15.01.14 08:53| 
 |
Rispondi al commento

http://www.articolotre.com/2014/01/scandalo-sanita-in-italia-ingiustizie-corruzione-e-privatizzazione-degli-ospedali/246350

Matteo S., Roma Commentatore certificato 15.01.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento

2.104 miliardi di deficit, sono una somma astronomica in continuo aumento, tutte le chiacchere ed i relativi provvedimenti non hanno sortito neanche il risultato di almeno arrestare l'aumento. Il rallentamento del famoso Spred ha lasciato le cose come stavano, forse anche peggio.
Ma chi sono i nostri governanti? senti scandali, ruberie, corruzione, spese folli, poi ci vengono a dire della luce in fondo al tunnel, ma se non c'è neanche il Tunnel.

Elezioni subito non se ne può più.

Viva il M5*.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato 15.01.14 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lega nord muore...ma resti vivo il ricordo della sue nefandezze ad imperituro insegnamento!

E' insopportabile il razzismo della lega
fondato su ignoranza e teorie errate
di Lombroso o di altro nazista suo collega
andrebbero, perché morte, ora interrate

ma forse è bene che restino come minoranza
questi razzisti sporchi, cattivi e brutti
così la generazione che verso il nuovo avanza
veda che sanno parlare solo a suon di rutti!


un PDF

19 Pagine di Bonta'

http://www.judicium.it/saggi_leggi.php?id=522

wiwa la parre 15.01.14 08:35| 
 |
Rispondi al commento

MINISTRA-VAIASSA, MORALMENTE ESECRABILE.
Caso De Girolamo, non è detto che azioni e comportamenti non legalmente perseguibili non siano moralmente esecrabili. E le parole della De Girolamo, sono, appunto, moralmente esecrabili. La ministra-vaiassa si è condannata da sola. E i suoi modi sono lo specchio di come ella intenda il potere e il relativo esercizio. Quanto basta, insomma, per espellerla dalla squadra del traballante governo. Resta da vedere come…

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 15.01.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..e i Grillini che cosa hanno fatto ?
Io dico PD e PDL cosa hanno fatto ? NIENTE
..con la maggioranza che hanno ? niente hanno fatto.
Le larghe intese hanno continuato a mangiare.
Il M5***** altre a rinunciare a dei soldi fa opposizione vera,...quella che manca da sempre.
Cosa hanno fatto i Grillini ? IL LORO DOVERE questo hanno fatto sino ad ora.

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 15.01.14 08:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NapolitanoLettaBerlusconiAlfanoRenzi tutti giocano a Chi Rimane col Cerino in Mano in una Casa che Brucia

Claudio M. Commentatore certificato 15.01.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

notizia detta ieri dai media in 5 secondi.il debito pubblico di oggi è al max,2104 miliardi / €.sintetizza l'incompetenza economica prolungata del governo quindi la costosissima inutilità di stipendiarlo.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 15.01.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Nel pensare una nostra legge elettorale, ricordiamoci di introdurre la procedura di "Recall" ovvero la possibilità di far dimettere un cittadino eletto al parlamento quando si creino determinate condizioni che sono da studiare (tipo una richiesta motivata e firmata da un certo numero di iscritti da sottoporre al voto di tutti gli iscritti). Questa procedura di "Recall" dovrà essere più potente se la legge elettorale pensata e proposta avrà le preferenze.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Panda peoples

Cosi' li chiamano in China quelli che fanno lo shopper online.

A causa delle occhiaie dovute a notti insonni davanti al computer...

Fabrizio Salvini 15.01.14 07:48| 
 |
Rispondi al commento

VISION-are il futuro .

Napoli e le città del Sud Italia dopo 160 anni di unificazione territoriale si ritrovano senza una banca . Oltre a trovarsi senza una “testa” politica e nel declino industriale .

Napoli e Palermo hanno un mix di economia di sovravvivenza che va dall'impiego pubblico ai traffici illegali, e la merce che esporta è sempre la stessa : LE PERSONE.

L'Europa, l'Euro, il commercio mondiale aperto e libero, le nuove tecnologie, le nuove produzioni , i nuovi servizi , etc. si riversano nel Sud , sono acquistati, sono utilizzati. Ma il reddito familiare continua a scendere, anche tra coloro che sono garantiti ( processo in corso anche nel Nord).

L'Europa si salva dalla deriva economica perché nazioni quali l'Inghilterra, la Francia e la Germania si sono dotate di un sistema politico che non lascia spazio alle “tarantelle” , queste tipiche nei paesi del sud Europa.
In effetti ci ritroviamo in buona compagnia con Grecia, Portogallo, Spagna e con annessa Turchia ( che non vedrà l'ingresso in EU) .

Se fossi un medico direi che abbiamo l'anemia MEDITERRANEA !

Ma questa malattia colpisce , e duramente, i greci e i NAPOLETANI ( intesi come tutto il sud).

Oggi 31-12-2013 sul Corriere la Milena Gabbanelli faceva un lungo elenco di storture all'Italiana, di sprechi e di stronzate burocratiche. Io l'ho letto , ho riflettuto e poi mi sono detto “ NON C'E' NULLA DA SALVARE” , e non mi faccio immettere nel cervello un elenco infinito di stronzate fatte dai nostri politici da 50 anni a questa parte.

Perché dare la colpa alla sola mediocrità dei politici di tutti i mali della baldoria fatta con i denari pubblici non ci fa capire un tubo !

Vedere tutti cittadini in un solo insieme , o suddividerli per sottoinsiemi , ci brucia i pochissimi neuroni cerebrali restati.
Vedere gli interessi delle persone divise , o no, in classi di reddito o di appartenenza corporativa , senza una prolungata riflessione sui territori ............continua in commenti

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 15.01.14 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bangkok shutdown

Ovvero come fare la rivoluzione divertendosi.

Poi al tramonto li vedo per mercatini e ristorantini contenti...

Forse pensano che sia gia' fatta.

Fabrizio Salvini 15.01.14 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Bangkok shutdown

Canti, balli, danze, spettacolini per strade e piazze.
Sounds systems su furgoni.
E' un carnival, dice qualcuno.

Poi occupano, assai pacificamente, gli obiettivi.

Polizia NON HA SCUSE per intervenire.
Forse sotto sotto approvano.

Esercito non da segni di vita....

Fabrizio Salvini 15.01.14 07:14| 
 |
Rispondi al commento


Gli italiani hanno visto in Grillo una bandiera per sfuggire alle spire di una classe politica che si sta svendendo la NAZIONE in ogni senso: è anche con l'immigrazione... E NON LO HANNO SEGUITO PER ESSERE TELEDIRETTI CON QUESTO SISTEMA DA CONSENTER!

C'è stato un tale Massimiliano che voleva cambiare la Baviera con la musica è l'anno destituito perché pazzo; ed un altro tale ( Vladimiro ) che voleva cambiare il mondo col GRAN PARTITO

rocco m., roma Commentatore certificato 15.01.14 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Bangkok shutdown

Ora vogliono bloccare la borsa e il centro di comunicazione aeree.

Al cuore, Ramon al cuore.

Promettono di, se la Shinawatra non si dimette entro il 15 gennaio, escalate more.

Cosi si fa, il resto sono tutti teatrini alla Tommaso Aniello detto Masaniello.

Fabrizio Salvini 15.01.14 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole ad un sistema elettorale a doppio turno, così che gli italiani imparino veramente a scegliere. Inoltre nella coalizione politica che si candida sarebbe bene inserire una soglia minima affinché il partito in questione possa partecipare alla coalizione stessa.

Tullio Marra 15.01.14 06:35| 
 |
Rispondi al commento

grillo, clicca sul link non perderti questa info:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=724235157595144&set=a.404266799591983.98831.404208396264490&type=1

messaggio per il parruccone 15.01.14 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Ora veramente si potrebbe andare a votare:
PROPORZIONALE E PREFERENZA È IL MASSIMO DI DEMOCRAZIA O QUASI!
Io ci metterei l'attribuzione di seggi estratti a sorte tra chi non è andato a votare. Seggi vuoti per le schede bianche e nulle!
Eventuale possibilità estemporanea di doppio voto positivo più voto negativo in caso di precedente ingovernabilità!
È CERTO ED ANCHE POSITIVO CHE, CON LA QUALITÀ DEI GOVERNI DEL PRESENTE E RECENTE PASSATO MOLTISSIMI ELETTORI PUNTEREBBERO SULLA LOTTERIA DI ESSERE ELETTI A SORTE NON ANDANDO A VOTARE!

(P.S. I referendum o sondaggi "fatti in casa" dovrebbero avere delle regole certe, razionali, discusse ed approvate e tempi di pubblicizzazione e svolgimento più ben calibrati. Dopo tanti proclami speriamo non intervengano appiattimenti sul pdmenoelle!")

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 15.01.14 04:09| 
 |
Rispondi al commento

SE NON CI FOSSE DA PIANGERE E STRAPPARSI I CAPELLI, LEGGERE CHE HANNO CAMBIATO I "VERTICI" AMA A ROMA E SUBITO DOPO LEGGERE CHE IL NUOVO É INDAGATO, DICHIARANDO AL MONDO INTERO, CHE IN ITAGLIA DI PERSONE PER BENE NON SOLO NON CE NE SONO, MA CHE I MIGLIORI COME MINIMO C'HANNO LA ROGNA!
CHE TRISTEZZA, CHE SQUALLORE, CHE CLOACA UMANOIDE!!!!!!!!!!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 15.01.14 04:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a casa e i tizzi della corte costituzionale chiudiamoli in un monastero a fare mia colpa per altri 7 anni per mettere nero su bianco ..mia colpa ..oppure flaggelliamoli!!

Gerardo 15.01.14 03:14| 
 |
Rispondi al commento

Sistema Solare Fotovoltaico
Il sistema fotovoltaico ad alta concentrazione presenta dei vantaggi unici. La produzione di energia elettrica può essere incrementata fino al 30% ed il tempo di ritorno dell'investimento per l'utente finale viene ridotto in maniera sostanziale.

Ad oggi la tecnologia fotovoltaica a concentrazione gode di incentivi favorevoli, superiori del 40% rispetto ai sistemi fotovoltaici tradizionali.

Innovazione tutta Italiana. ISIDE SRL, start-up fondata nel 2010 per trasferire i risultati della ricerca dello spin-off universitario STRATEGIE SRL in prodotti industriali, si pone l'obiettivo di sviluppare e realizzare prodotti innovativi ed altamente prestazionali nel campo dell'energia solare.

Lo staff di cui si avvale ISIDE per lo sviluppo dei sistemi solari a concentrazione comprende giovani ricercatori e progettisti oltre che esperti professori universitari.

http://www.iside.eu.com/index.php?lang=it

Marte 2030 Commentatore certificato 15.01.14 02:15| 
 |
Rispondi al commento

A. Giannuli: "La Corte ha confermato che, per il principio di
....................conservazione delle istituzioni, non si ammette
....................vacanza nelle strutture dello Stato, ed il Parlamento
....................attuale gode di piena legittimità giuridica"...............


Dottor Giannuli,

la Corte Costituzionale si è trovata nell' identica situazione in cui si trova il Primario di Psichiatria di fronte ad un malato di mente: non dichiara morto il Paziente in nome del principio inviolabile della continuità della vita, ma proprio a questo punto la Consulta ed il Primario DIVERGONO:

- 1. Il Primario - pur riconoscendo al Paziente il diritto inviolabile
.......alla vita, lo dichiara, tuttavia, incompetente in quanto fuori dai
.......parametri neurologici di intendere e volere.

- 2. La Consulta, di contro, - mentre riconosce al Parlamento il
.......diritto della continuità della vita, lo dichiara, al contempo,
.......e "giuridicamente legittimo" e "costituzionalmente illegittimo".

Un paradosso di portata storica! Un paradosso che sarebbe potuto essere stato evitato se la Consulta avesse solo avuto il buon senso di precisare che "il principio di conservazione delle Istituzioni" NON legittima un Parlamento postosi FUORI dai parametri costituzionali.

Con la logica conclusione che il Capo dello Stato sarebbe dovuto immediatamente intervenire con lo scioglimento delle Camere e la convocazione delle Elezioni

Con quale Legge elettorale? Semplice: con una qualsivoglia Legge del passato che mai fosse stata prodotta da un Parlamento ILLEGITTIMO e mai fosse stata dichiarata INCOSTITUZIONALE.

Diciamoci la verità: la Consulta avrebbe potuto - e dovuto - fare molto meglio. Avrebbe potuto identificarsi con lo Stato di Diritto, e da quella altezza parlare con l'autorità della coerenza e della chiarezza. Ha scelto, invece, di identificarsi con una Partitocrazia che volgarmente si spaccia di essere Stato!

Una scelta estremamente deludente ed INFELICE!!!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 15.01.14 02:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete bisogno di una IMMAGINE DEL FASCISMO DEL PD-L per non votarli più? BENE BASTA ASCOLTARE FRANCESCHINI NELLA PUNTATA DI OTTO E MEZZO DI IERI, PRESUNZIONE, ARROGANZA, VIOLENZA VERBALE, E LA SUA "VERGOGNOSA" PERCHÉ, R I D I C O L A, OSSERVAZIONE SUL RAZZISMO ITALIOTA, MA LUI DOV'ERA IN QUESTI ANNI? IN PARLAMENTO A GRATTARSI I COGLIONI! E GLIELO RIPETO AD ALTA VOCE NON CI "FREGANO" PER L'ENNESIMA VOLTA CON L'ACQUETTA DELLE "UNIONI CIVILI" TROPPO TARDI, MATRIMONI DELLO STESSO SESSO O NIENTE E VAI A FANCULOOOOOOOOOO

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 15.01.14 01:47| 
 |
Rispondi al commento

buonnotte blog!!!!e fate sogni stellati!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 01:34| 
 |
Rispondi al commento

continua la macchina del fango..
rai3 solito canale dalle ore 22 di ballaro' M5stelle ha una percentuale bassa, alle ore oo.30 a tgnotte o qualcosa del genere moltoooo di piu'!
giro su porta a porta e stanno a parla' di Hollande e poi della Pascale e Berlusconi con Vespa con gli occhi lucidi!
poi mi sembra Tg2 altra infamata su di noi e sul blog per le votazioni di ieri..
ma maremmazziamaialazza ho pagato il canone ieri per vedere gossip e malainformazione!
ma proprio li' dovevo girare.. ho i coniati di vomito..scusatemi vado a vomitare a domani

Gab Riele Commentatore certificato 15.01.14 01:24| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE-PAROLE-PAROLE

io non lo so più
di che cazzo stiamo parlando
e perché (?)
ed inizio a chiedermi
se con la storia
che di fatto stiamo
IMPEDENDO LA RIVOLUZIONE ARMATA
placando e rabbonendo gli aninmi
offrendo una speranza
di possibile cambiamento
con mezzi pacifici - IN REALTA'
non siamo alla fin-fine
più nocivi per il paese
noi di loro...

vabbé - stasera ho bevuto un pò troppo
e mi hanno anche (giustamente)
buttato fuori dal bar :)

ciao belli - pensateci...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 15.01.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Fatto quotidiano:

"Spese pazze in Sicilia, anche Faraone tra gli 83 consiglieri indagati per peculato"

Ecco a cosa serve l'addizionale regionale.

Lorenzo D., trapani Commentatore certificato 15.01.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Porcellum, incostituzionale, ma non troppo...ok

se ne è parlato a sufficienza, è un casino.

Ma del Porcellum costituzionale invece non troppo.

Che si dice di Holland? Vuol togliere forse il

primato a Berlu?

p.s. però (e qui piango) quando avremo un PdR citato anche per tali prodezze? troppa naftalina negli armadi non aiuta di certo

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 15.01.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI LA RUOCCO:

http://youtu.be/EhMZtBSOROg

BRAVA SULLE ARGOMENTAZIONI, MA MALISSIMO PER QUANTO RIGUARDA LE INTERRUZZIONI, NON ASPETTA IL PROPRIO TURNO.

DOBBIAMO CAMBIARE I MODI RUOCCO!!!

DEVI ASPETTARE IL TUO TURNO, ALTRIMENTI SI CONTINUA CON LA SOLITA SGARBATEZZA!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo il mio parere la parte più ingiusta (non mi spingo a dire anticostituzionale in quanto non sono costituzionalista) del Porcellum è proprio il premio di maggioranza sproporzionato. E' inutile immettere delle regole per forzare artificialmente una maggioranza in Italia. La maggioranza si deve costituire nel paese intorno ad un progetto il più possibile condiviso. I partiti finora costituiti sono sempre stati più dei rappresentanti di categorie o settori o ancora meglio sindacali. Il M5S sta tentando di riunire l'Italia intorno all'idea dell'onestà e del politico vicino al cittadino e quindi deve essere disponibile a fare a turno cose che soddisfino tutti le categorie e settori. Impresa e Lavoro se condotti in onestà possono tranquillamente avere un cammino comune. L'economia se dettata da criteri di equità e onestà non dovrebbe essere oggetto di scontri. La finanza se è per il cittadino e non per le banche o gruppi di interessi non dovrebbe generare dibattiti e contrasti. Se si costituisce una maggioranza della gente intorno a questi temi o se volete a fattori etici la legge elettorale perderà di significato, diventerebbe un mero strumento di di processo e addirittura potrebbe essere fatto online. L'utopia è realtà se ci si crede.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Che ne sai tu di un campo di grano
poesia di un amore profano
la paura d'esser preso per mano, che ne sai
l'amore mio
che ne sai di un ragazzo perbene
è roccia ormai
che mostrava tutte quante le sue pene:
e sfida il tempo e sfida il vento e tu lo sai
la mia sincerità per rubare la sua verginità,
sì tu lo sai

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo che stanotte l'Italia sprofondi , sommersa dai MAri, peggio che a Fukushima.
Sotto le Alpi, Niente...

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Arnold_B%C3%B6cklin_006.jpg

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 15.01.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli elettori devono poter mandare al parlamento i
propri rappresentanti che devono essere della pro-
pria regione e provincia e non di emeriti sconosciuti o di personaggi di origine di altre
regioni collocate dai partiti dove fa più comodo
e va messo il nome del proprio eletto e necessariamente di origine della propria regione o almeno residente da 15 o più anni. così ogni regione avrà i propri rappresentati eletti.
inoltre, ci deve essere uno sbarramento del 4% ,
e i voti dei partiti che non superano lo sbarramento saranno divisi in maniera proporzionale tra i partiti che lo superano.
le alleanze eventuali si potranno fare sia prima che dopo ( meglio dopo)dando la possibilità
al partito che è di maggioranza relativa di scegliere i partner per la formazione del governo.Ogni partito dovrà prima delle elezioni indicare l'eventuale premier che in caso di partito con più voti avrà il diritto dovere di formare il governo. solo il partito che vince le elezioni potrà formare il governo e in caso di caduta si dovrà andare al voto. No a governi tecnici , balneari e di transizione.
con affetto da L'Enzo Furioso

vincenzo maselli 15.01.14 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto i sondaggi di Ballarò, ovviamente ridicoli come al solito.
Vorrei ricordare che per le passate politiche di febbraio 2013, il sondaggio di Ballarò stimava il PD al 35% e il M5S al 15%.
In pratica al PD assegnava ben 10 punti di percentuale in più rispetto a quelli realmente presi e al M5S ben 10 punti in meno.
Tanto per rimarcare l'attendibilità che hanno.

Lorenzo M. Commentatore certificato 15.01.14 00:17| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non siam in un Cul de Sac, ma in un Sac de Cul...
Un passo alla Volta: Pd, Pdl, Pdm...
Porci di Merda.

Buonanotte: possa salirvi entro le Tonsille.
LA Lingua della Pitonessa, naturally.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 15.01.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E molto più simpatico il nostro amico nel post che i porconi che di porcellum e mafia vivono a sbafo da anni.

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa notte è il testo di una canzone, per tutti quelli che, nonostante tutto, credono ancora che questo Paese si possa salvare:


La storia siamo noi
nessuno si senta offeso
siamo noi quel prato
di aghi sotto il cielo
la storia siamo noi
attenzione
nessuno si senta escluso
la storia siamo noi
siamo noi queste onde nel mare
questo rumore che rompe il silenzio
questo silenzio così duro da raccontare

E poi dicono "tutti sono uguali"
tutti rubano alla stessa maniera
ma è solo un modo per convincerti
a restare chiuso dentro casa
quando viene la sera
però la storia non si ferma davvero
davanti a un portone
la storia entra dentro le stanze
le brucia
la storia dà torto e dà ragione

la storia siamo noi
siamo noi che scriviamo le lettere
siamo noi che abbiamo tutto da vincere
o tutto da perdere

e poi la gente, perché è la gente che fa la storia
quando si tratta di scegliere e di andare
te la ritrovi tutta con gli occhi aperti
che sanno benissimo cosa fare
quelli che hanno letto un milione di libri
insieme a quelli che non sanno nemmeno parlare
ed è per questo che la storia dà i brividi
perché nessuno la può inventare

la storia siamo noi
siamo noi padri e figli
siamo noi, bella ciao, che partiamo
la storia non ha nascondigli
la storia non passa la mano

siamo noi questo piatto di grano


LA STORIA SIAMO NOI - Francesco De Gregori -

Buona notte e sogni stellati

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 15.01.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scoppio dal ridere nel vedere Ballarò che da il Pd al 33%, ben 8 punti in più rispetto a febbraio, nonostante tutto. E il fatto che non sappiano fare di meglio per cercare di ridicolizzare il M5S che trovare il divieto di sosta alla Taverna. Come se divieto di sosta e corruzione ventennale fossero minimamente comparabili.
P.s. In un articolo di Scanzi sul Fatto Quotidiano di oggi si legge che sul reato di clandestinità ha prevalso l'ala "sinistra" del movimento. "scelta di sinistra". Una vignetta in prima pagina sui voti ripescati. Be io vorrei dire a Scanzi, che non ci sono scelte di destra o di sinistra nel Movimento. Il Movimento non ha due ali. Il buon senso non è nè di destra nè di sinistra, ma appartiene all'intelligenza e all'onestà delle persone. Forse l'unico aggettivo che si può dare al Movimento è "Socialista". Allora le PMI è ala destra? O i dubbi sull'Europa? Non prevale destra o sinistra nel Movimento, ma un gruppo di persone che votano on line. Forse poche 25 mila. Ma negli altri partiti nessun cittadino ha deciso. Quindi meglio 25 mila che zero. Mentre la vignetta sui voti ripescati mi fa ridere perchè allo stesso tempo se seguiamo questa logica vuol dire che ne ha ributtati in mare da destra più di quanti non ne abbia pescato? Ma per favore...
In bocca al lupo Beppe. In bocca al lupo all'Italia. In bocca al lupo a tutti noi!
Non arrendersi mai.

Leonardo I. Commentatore certificato 15.01.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte.
In tutti i Sensi.
Un unico senso.
Senso Unico...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 15.01.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sotto le Alpi, ci son piu' di cinquanta milioni di MAiali.
DA scannare.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:59| 
 |
Rispondi al commento

@AndreaScanzi EPIC FAIL: scrive un post sul @fattoquotidiano e viene demolito dalla rete per le falsità scritte http://goo.gl/Ggcsyx #m5s

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Floris paga la marchetta serale a Ballarò http://www.laretenonperdona.it/2014/01/14/ballaro-il-pagliaccio-floris-paga-la-marchetta-del-14-gennaio-2014/

fabio grassini 14.01.14 23:56| 
 |
Rispondi al commento

...è stato quando ero più giovane
quando il mio paese era caduto in basso
occupato e razziato dalle mani dei Proci.
Molti anni son passati da quel Tempo
e molte sono state le croci
La gran parte di questi era stata eliminata
ma oggi sembra che sia tutto stato vano
mi guardo in giro, c'è stata una trasformazione
ora siam moralisti indignati,ma seduti sul divano
Persone inaffidabili pure nelle stanze dei bottoni
e molti miei simili a odorar forte quel Palazzo
han venduto da subito valori, etica e morale
solo per godersi da quella distanza tanto sollazzo
Nonostante i mutamenti la storia si ripete
perchè è sempre stata una lotta per il potere
basta spostar due lettere per far dei Proci Porci
nulla è cambiato c'han preso solo per il sedere
Chi si trova in fila guarda solo davanti
conta i numeri che mancano per essere primo
che gl'importa del lungo codazzo a lui dietro
mica si gira, non può mica perder quel promo
Da Proci a Porci, senza mai mollar la presa
squallido spettacolo di questa strana società
quando si può si arraffa proprio di tutto
paese civile? seee! ma se è svanita la serietà!


P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 14.01.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Credo che se eleggessimo a presidente della Repubblica quel Porcello, ne guadagneremmo in Immagine.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Genuflessione con inchino incorporato di Casini davanti a Prodi:

http://goo.gl/sn7Nx7

(ps: solo per stomaci forti)

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Porcellum è un porco dalla doppia personalità. Per il pdexmenoelle è il maialino portafortuna, il salvadanaio rosa del partito, ma con i cittadini si comporta invece da pericoloso cinghiale che s’intrufola nell’orto e lo distrugge. I sacerdoti etruschi utilizzavano il fegato di porco nella scienza aruspicina per prevedere il futuro, ma difficilmente sarebbero riusciti a immaginare il comportamento dei partiti di oggi che non vogliono buttar via niente del maiale pur di poter continuare a fare i loro porci comodi.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che ci fosse un proporzionale puro. Con premio di maggioranza degli astenuti e delle schede bianche. Ovviamente proporzionalmente distribuito. In fondo chi non vota, è come se delegasse agli altri le sorti del nuovo Governo. E ci sarebbe la corsa dei partiti a far votare tutti (e non come diceva Skytg24 qualche giorno prima delle votazioni di febbraio: "ricordiamo che chi è indeciso può esprimere il voto nullo"). Faccio un esempio: mettiamo che gli %italiani aventi diritto al voto siano 40 milioni. Mettiamo che 12 votano il M5s, 10 il Pd, 8 Fi e 10 si astengono o votano scheda bianca. Bene MsS avrà i 12/40 dei seggi, ossia il 30% + il 30% dei 10 milioni degli astenuti, ossia altri 3 milioni. In tutto 15 milioni su 40, cioè il 37,5. Mentre il pd avrà il 25% + il 25% di 10, che è 2,5 milioni, quindi 12,5 milioni su 40, cioè il 31,25%. Mentre Fi avrà il 20% + il 20% di 10, ossia 2 milioni, quindi 10 milioni su 40, ossia 25%. Il resto dei 2,5 milioni di astenuti, ossia il 6.25% va al primo partito come premio di maggioranza. In questo M5s avrebbe 37,5+6,25= 43,75. Mi sembra piuttosto equa. E molto più democratica. Una democrazia sana deve tener conto anche di chi è studo della politica, di chi non ci crede, e quindi delega agli altri la responsabilità. Non solo. Fa prendere coscienza ai cittadini che il voto non è solo diritto ma anche dovere.
Per quanto riguarda le coalizioni, il premio non va dato alle coalizioni che dovranno decidere prima con chi allearsi. E il premio va solo ripartito come sopra. Questo per evitare di usare le coalizioni solo x avere il premio di maggioranza. Ricordo che pd e sel hanno avuto il premio di maggioranza xkè erano nella stessa coalizione. E subito dopo la formazione del governo si sono separati, ma il premio non è stato loro tolto.
Sulle prefernze trovate voi il modo, purchè i candidati si conoscano prima e si possano scegliere.

Leonardo I. Commentatore certificato 14.01.14 23:54| 
 |
Rispondi al commento

mi è passata la voglia di dare un contributo di idee tanto non ti ascolta nessuno. la democrazia della rete è una GROSSA BUFALA inventata da Grillo per fare quello che decide lui. Parlamentari M5S sveglia!

Pietro Rasulo, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

L'Importante è che gli Stupidi restino Stupidi e continuino a PAgare.
Questo è il Pensiero Sociale degli stati Moderni.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

per Ballarò è più grave la Taverna che sale in un auto parcheggiata sulle strisce pedonali che la condanna di Renzi per danno erariale .Floris sei un ladro di polli !

charles bronson, mestre Commentatore certificato 14.01.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andrebbe eliminata subito una delle due camere,forse poi si potrebbe fare qualche ragionamento sensato e inoltre le provincie e parecchi consiglieri che non servono a niente e campano a sbafo allegramente sulle nostre spalle!!

Luciana Lucarellai 14.01.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Inutile Inveire ai Popolitici: è come Abbaiare alla Servitu' dei Tiranni.
Meglio riempir la DIspensa, scioperare uno, due mesi, non pagare nessuna Bolletta e TAssa.

Tutti, pero'.

Vedrete come Cascheranno, al par di Mosche della Merda.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE,

SE NON SCHIERI IL M5S ALLE EUROPEE CON UN CHIARO VOGLIAMO USCIRE DALL'EURO IO NON VOTO

marco ., milano Commentatore certificato 14.01.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i sondaggi di Ballarò da una vita , gira e rigira , punto più punto meno ,danno sempre il PD primo partito , poi però puntualmente perdono le elezioni .Alla faccia dell'affidabilità , Fico ma quand'è che li cacci il Pagliaccio Paglioncelli ed il linguetta Floris ? Sono dei poveracci , ladri di galline .

charles bronson, mestre Commentatore certificato 14.01.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiam TAgliare le Teste di Asparago.
Altrimenti, solo Finocchi, a dieta.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento

L'ipocrisia e la falsità di Repubblica non conoscono limite.
"In Egitto scontri tra polizia e manifestanti, 11 morti".
In realtà, tutti manifestanti pro Fratelli musulmani assassinati da polizia ed esercito golpisti.

E' la democrazia che si esplica, no Scalfari?

mario45 massini, roma Commentatore certificato 14.01.14 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Davie Faraone, uno di quelli appena nominati da Renzi per la sua nuova segreteria, risulta già indagato per i fondi ai gruppi in Sicilia.
Ecco il nuovo che avanza...

Lorenzo M. Commentatore certificato 14.01.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I CANI AIUTANO TUTTI
-ANCHE TE T'AIUTANO-

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Vivendo a diretto contatto coi maiali (quelli veri non i politici)mi sono molto affezionata a questi animali che conoscono la tenerezza e si affezionano pure a chi li fa mangiare Solo che odiano la pulizia , ti si avventano contro se vedono ramazza e pompa dell'acqua, pare che siano legati al loro letame come qualcosa che gli appartiene irresistibilmente. Ucciderne qualcuno è una pena atroce, un dolore vero e proprio

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si deve votare per ogni candidato dopo che il CV diventa pubblico per permettere all'elettorato di scegliere le persone competenti invece delle amanti e parenti del capolista!

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 14.01.14 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i Regimi totalitari, costruiscono una realta' parallela, Paradisiaca, mitica.
In essa viene descritto un percorso idealistico, onirico e l'Eccellenza spacciata per prodotto fruibile alle masse.
Bellezza, Ricchezza, Salute, Medicina estetica e Chirurgica.

Illusioni.
I Peggiori spacciatori di Coca Cola, son appunto i CAntanti di Regime: venditori di Morte.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte Landini, che dice cose giuste, a ballarò solo parole, parole, parole. Forza, al prossimo giro ce la dobbiamo fare!!! Proposta: perche non lanciamo una colletta per realizzare un opuscolo informativo su tutte le attività svolte dai nostri Cittadini in parlamento, da imbucare ora fuori dagli ingorghi elettorali....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due principi opposti irriducibili:il legittimo e l'illegittimo,ma questa porca partito-politica fa dell'illegittimo il legittimo...!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Porcellum
Puercu binchiatu se rrotula intra lu rumatu
Il maiale ben sazio si rotola nel suo stesso letame)

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che senso ha, la Liberta' d'espressione quando tutto è fondato sui Soldi?
Quando la Pubblicita' diffonde messaggi Sessisti, razzisti, misogini?
Quando la cronaca politica trasmette immagini insane, volti Pedopornografici e ne loda l'Impunita', ne esalta l'Osceno?
Artisti che devono la lor Fama a scaldate di Lenzuola entro le VAgine cadenti di Vecchie Cornute di produttori Discografici?
Presentatori di TAlk Show, dove l'unica spericolatezza dipende dalle volte che si fan Penetrare il Culo da Direttori di Rete?
Realta' Prefabbricate calate come CAvallette a roder le Ossa di Creature ormai ridotte a LArve, dissanguate da iniqui PArassiti senz'Anima?
Quando le Donne son ridotte a Femmine montabili, consumatrici di prodotti della cosmesi, superficiali Succhiatrici di CAzzi?

Il Porcellum, in fondo, in tale Decadente Porcilaia, la fa da Presidente.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 14.01.14 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Floris è un mollusco

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Impressiona la competenza della lorenzin: un grande ministro...buahauahahahahhah

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.14 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PORCELLUM? MATTARELLUM? MAGGIORITARIO? BIPOLARE?

NO! Il sistema elettorale deve essere totalmente proporzionale e deve prevedere:
1. Che alcuni mesi prima delle elezioni, ciascun partito o movimento presenti i suoi candidati da inserire nella lista e, contestualmente, presenti il programma, punto per punto, che detti candidati vorrebbero realizzare;
2. I cittadini valuteranno ciascun candidato e ciascun punto di programma e sceglieranno i candidati da mettere in lista e i punti di programma che essi potranno presentare alle elezioni;
3. I candidati scelti saranno messi in lista per le elezioni e avranno a corredo i punti del loro programma scelti dai cittadini al punto 2.
4. Il giorno delle elezioni, i cittadini si presentano alle urne con le schede elettorali già precompilate sia per la scelta dei candidati, che per la scelta dei punti di programma votati
5. Vincerà le elezioni il partito o movimento che avrà preso più voti e più punti di programma votati.
6. Il partito o movimento vincente (con qualsiasi maggioranza) coordinerà il governo del Paese o delle regioni o dei comuni e governerà assieme a tutti gli altri partiti e movimenti, con un numero di parlamentari o di amministratori proporzionalmente ai voti presi e relativamente ai punti di programma più votati, tale che tutti i punti maggiormente votati (iniziando dai più votati) siano realizzati
7. Può succedere che un partito abbia avuto un solo punto di programma votato, ma che detto punto abbia ottenuto molti voti. In tal caso, quel partito avrà un numero di seggi proporzionato al numero dei voti presi e dovrà realizzare il suo punto di programma prima di altri punti meno votati.
Con questo sistema, tutti i partiti e movimenti sarebbero proporzionalmente rappresentati e sarebbero chiamati a realizzare i loro punti di programma più votati (magari si potrà mettere un limite minimo di voti che ciascun punto di programma deve ottenere per essere realizzato).
Buon sistema elettorale a tutti.

gerry 14.01.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, hanno detto che sei il PADRE PADRONE Ma dobbiamo sopportare tutto da persone educate IO NON SONO EDUCATA, NON VOGLIO ESSERLO PIU'

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

chi non l'ha visto non si perda il video con
SANDRA AMURRI

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chissa cosa bevono?

Gian M., roma Commentatore certificato 14.01.14 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Floris sei un poveraccio e come giornalista vali nulla. Non potrai mai fare informazione, solo chiacchericcio e pettegolezzi: vattene a fare il mercato rionale quello è il posto giusto per quelli come te.
Se non ci vai da solo spero ti ci manderemo noi non appena possibile.

Amelio Rossi, Milano Commentatore certificato 14.01.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

stò guardando Batterò ... ops,.. Ballarò

e .. ( prima che mi insultiate ) , non lo stò guardando perché mi piace .. ma per sentire di " cosa non parlano oggi " seguendo il copione del suo partito e sviare i cittadini che la "trasmissione" la guardano per davvero .. e magari credendoci anche

comunque ormai sono tutti surreali

stanno parlando ( chiacchierando ) delle straminchiate + assurde , ..di come è bravo Fonzie e sul " sono stato più bravo io sei stata più brava tu ... Imu si imu no , Girolamo si .. Girolamo no

boh

Io non è per fare il puntiglioso ... ma questi o vivono su un altro pianeta ( anzi universo ).. oppure VOGLIONO PRENDERE TEMPO perché NON POSSONO FARE ORMAI PIU' NIENTE ( grazie a Bruxelles e chi ci ha svenduto a Bruxelles )

..

Come si gongola allegramente Letta : " E' il primo segno di crescita da molto tempo , siamo in ripresa ( lenta ), ma siamo sulla strada GIUSTA per uscire dalla crisi "

eh.. ?

Letta , ti informo che quella crisi del 2008 a cui tu ti riferisci e che ancora non hai la più pallida idea di come arginare ..

non è niente in confronto a quella che scoppierà ( sempre in USA ) tra qualche mese ( la Federal Reserve è diventata una bad bank e stà stampando fiumi di denaro senza copertura a ritmo di 18 mild a botta per tappare e mascherare i buchi finanziari ) scoppierà una gigantesca bolla che si ripercuoterà oltreoceano impoverendo ancora i cittadini dell'Europa.

Ed ancora una volta troverà stati senza sovranità monetaria e costretti a comprare valuta non loro.

quella del 2008 sarà una passeggiata in confronto

.. e questi pagliacci discutono di luci , Imu e di altre puttanate ??

spero che alle prosime elezioni anche gli italiani che alle ultime hanno ri-votato i responsabili del disastro aprano finalmente gli occhi e la smettano di pensare al proprio orto

fuori dall'euro subito.


" Quando il cannone tuonerà e scorrerà il sangue nelle strade .. quello è il momento di comprare."

Barone Nathan Rothschild 1840 - 191

Tms S. Commentatore certificato 14.01.14 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi racconto la mia odissea con l’Agenzia delle Entrate ed Equitalia, è di interesse collettivo, poiché ogni qualvolta inviano una richiesta di pagamento chiunque potrebbe avere l'amara sorpresa di pagare la tassa che non c'è a causa di informazioni false, pur riconoscendole false
http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 14.01.14 23:14| 
 |
Rispondi al commento

utilitaria in divieto di sosta
vedi tutti uguali
MA POVERO STRONZONE

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Come sono simpatici i sondaggi farlocchi di cazzoncelli. Ricordo che questo signore, prima che il M5S prendesse il 25,6% dei voti alle politiche 2013, dava il movimento al 16,5 %. Devo aggiungere altro?

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Ficooooo hai visto Ballarò? sei il Presidente della Commissione RAI ECCHECAxxo

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento

almeno c'e' Landini
giusto per non sfrombolare in buffet allucinatorio

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:10| 
 |
Rispondi al commento

In Italia col porcellum ci hanno fatto di tutto, forse per il fatto che del maiale non si butta via niente, ci propongono vari leghisti che passano da uno scandalo all'altro Silvio che manco più è candidabile, Renzi anche per lui guai con la giustizia direi ottime referenze per un candidato premier, Formigoni, ecc..
Come andremo a votare non so, ma tra 2 3 anni non rimarrà molto con ulteriori tasse perdita competitività.
Parlate a chi ancora vota certi figuri e facciamolo con il cuore in mano, dobbiamo far vincere il movimento o saranno guai

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 14.01.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio Pagnoncelli:

Grillo si sta comportando da:

1) Padre-padrone del M5S (76%)
2) Vero leader del M5S ( 16%)

Beppe io dico sono una cosa, o si fa qualcosa per fare pulizia in Rai mettendo persone serie, professionali e perbene, oppure più si avvicineranno le elezioni e più questi continueranno a sputare in faccia al movimento con lo stipendio pagato anche da chi, come noi, deve sopportare quotidianamente questo scempio.

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera M5S
L'Italia che abbiamo oggi.
3 milioni di cinesi che lavorano e non pagano tasse.
3 milioni di italiani senza lavoro e che soffrono.
1000 parlamentari ladroni a 20 mila euro al mese.
8 milioni di italiani che vanno alla caritas, (dopo aver sbirciato nei cassonetti).
I comuni, le provincie, le regioni e il parlamento che spendono e spandono i nostri soldi.
Nessuno che fa una legge per cacciare via i cinesi.
Nessuno che fa una legge per cacciare via questi onorevoli ladroni, che si fanno le leggi per il loro portafoglio.
E questi italiani che continuano a votare per questi ladroni.
Il M5S senza nessuna legge HA RIDATO I RIMBORSI ELETTORALI DI 42 MILIONI DI EURO.
SENZA NESSUNA LEGGE SI SONO DIMEZZATI LO STIPENDIO.
E MENO MALE CHE NON SONO ANDATI AL GOVERNO!!
SE IL M5S POTESSE ANDARE AL GOVERNO FAREBBE QUESTO E ALTRO .
Meditate gente, e fate meditare a quelli che dicono che Grillo è soltanto un comico.
Ma perchè di quelli che stanno in parlamento ci stà qualcuno più serio di Grillo?????
AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAH

chi pensa questo è proprio uno stronzo, e per me se ne può andare affanculo
Tarquini Gaetano Bellante

Tarquini Gaetano 14.01.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Vasco rossi, ingannata pure da te

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?)
(si, pare che gli convenga)

e infatti chi va sempre più giu siamo "noi" cittadini non "loro".
Perchè mai avrebbero convenienza ad arrendersi quando il gioco lo tengono in mano loro, scusate ma io non l'ho ancora capito.

Avevo una tenue speranza in un aiutino da parte della Corte Costituzionale ma ormai è chiaro che cane non mangia cane.
Conosco anche l'altro detto: la pazienza è la virtù dei forti, però io comincio a sentirmi debole.
Mi sembra che ci stiano sempre più emarginando nel ghetto senza che troviamo la forza sufficiente per reagire e così mi viene in mente la triste storia di treni che vanno verso i lagher...
Ma non fate caso ai miei sbalzi d'umore, stasera sono finita un po' per le buche, poi mi ripiglio.

Buonanotte
^.^


Daniela M. Commentatore certificato 14.01.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sto`guardando BALLARO`. Ti hanno definito il PADRE PADRONE del M5S. Per favore eleggere FLORIS giornalista del giorno. E`vergognoso, non una parola su quello che fanno i ragazzi in parlamento.

Nicola Ciccolella, La Nucia (Alicante) Spagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il che, però, non risolve il problema della proclamazione dei parlamentari eletti con il premio di maggioranza e non ancora proclamati ,
Ecco lavorate su questo punto 140 personaggi che non hanno diritto di restare in parlamento , ne tanto meno di votare

Antonio Castellani 14.01.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Rc auto, il governo aiuta le assicurazioni
Più difficile risarcimento per infortunio

Meno tempo (da 2 anni a 3 mesi) e zero chance di ottenere rimborsi per colpo di frusta e ferite
Tutto per un cavillo inserito in un decreto approvato a fine 2013. L'avvocato: "Regalo a UnipolSai"
Rc auto, il governo aiuta le assicurazioni Più difficile risarcimento per infortunio

E' bastato togliere l'avverbio "visivamente" dalla norma precedente per spazzare via il colpo di frusta, i danni psichici, le ferite e le lesioni non riscontrabili con radiografie. Così il governo dà il benvenuto alla fusione dei due colossi assicurativi Unipol e Fonsai. Il nuovo gruppo ha lamentato pochi giorni fa "l'impatto significativo dei sinistri sulla redditività del gruppo". L'avvocato Marco Bona: "Abominevole stravolgimento dei diritti del cittadino. E incostituzionale" di Costanza Iotti e Gaia Scacciavillani

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/14/rc-auto-governo-aiuta-le-assicurazioni-piu-difficile-il-risarcimento-per-infortunio/843579/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.01.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento

✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★


B U O N A N O T T E ***** A L B L O G


★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩ ★ ✩

nessun copy 14.01.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Basta parole. Bisogna agire o si muore.

PD PDL-L STANNO FACENDO. CI STANNO RIEMPIENDO DI ESCREMENTI PER PROTTEGERSI, FARANNO PURE UNA GUERRA. MA IL POTERE NON LO MOLLERANNO MAI.


Floris lorenzin serracchiani renzi Finocchiaro d'Alema Fazio tg3 Alfano Berlusconi de Girolamo etc...etc...

Loro


Di battista morra Lezzi di Maiio taverna casa leggio etc...etc.
. Etc...etc.

Noi

emiliano u., catania Commentatore certificato 14.01.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembrano considerazioni sensate e condivisibili.
Penso che la decisione fondamentale che questo parlamento può approvare sia quella di determinare norme tali da poter avere il prossimo parlamento costituito da persone oneste e capaci.
Invece della questione morale non si è mai parlato,anche l'ultima vicenda del ministro dell'agricoltura è stata commentata dall'on.consorte come fatti da far chiarire alla magistratura ove questa rilevasse motivo di indagine.
La funzione dei partiti come sono oggi sembrano e sono corporazioni che si chiudono a riccio per difendere la casta.
Di leggi che alleggeriscono le posizioni dei colletti bianchi(e non solo)di fronte ad alcuni tipi di reato,in quest'ultimo decennio ne sono state approvate a josa.
Si potrà parlare di inversione di tendenza quando si incominceranno ad abolire le numerose leggi di questo tipo e quelle ad personam.
Perchè non ripresentare in parlamento la legge di iniziativa popolare del m5s bellamente ignorata da tutti i governi per 3 anni consecutivi?
Per diminuire i costi della politica basta ridurre gli emolumenti,cancellare i vitalizi,rimborso spese rigorosamente documentate e stipendi agganciati al salario di un impiegato.
La modifica della costituzione fu prevista dagli stessi estensori,ma per farlo occorre conoscerla a fondo ed oggi penso che nessuno dei parlamentari sia nelle condizioni di affrontare un tale tema.
Il nuovo uomo della provvidenza ha messo in programma l'abolizione del senato dimostrando la correttezza della parodia che ne fa crozza.
Il paese è mantenuto artificialmente in piedi(tasse al massimo-debito pubblico in costante crescita),come correttamente denunciato dal m5s e l'unico appiglio è la carta costituzionale.
Non esiste l'uomo della provvidenza,se ne esce con persone serie,oneste,competenti e dotatate di buona volontà in modo che elementi di ogni schieramento riconoscano la buona fede dell'avversario politico.
Bando alle riforme e controriforme,la crisi è anche e sopratutto culturale.

piero 14.01.14 22:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dopo aver sostenuto per settimane e settimane la parola d'ordine "Tutti a casa" la pubblicazione della motivazione della bocciatura del porcellum da parte della Corte Costituzionale deve essere stato un bel trauma.
Solo cosi spiega questo centinaio di righe che, con la scusa di Spiegare ai bifolchi impana e frigge l'aria nel (vano) tentativo di nascondere la verità.
La Corte non ha affatto sciolto le righe e non delegittima affatto questo parlamento.
Avrebbe potuto essere diversamente ?
Certo che no, solo i Faziosi come Silvio ed altri, per proprio tornaconto personale possono cercare di forzare la mano per un ritorno alle urne con un sistema elettorale (il Mattarellum) che già in passato ha condannato l'Italia all'in governabilità ?
Il finale poi è patetico. Da 20 anni il il 50 % del parlamento è costituito dai servi di un deliquente abituale ed oggi in cui i suddetti servi sono meno del 30 % stiamo a disquisire ?
Gnete onesta che si rimbocchi le mani. Questo serve. I monaci stiliti che dall'alto della loro stele predicano predicano ma non fanno nulla ,,,
Non servono a nulla !

Marco Stankowsky 14.01.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Floris, fai schifo, pur di attaccare il M 5 S, in un servizio hai ripescato il serpente Mastrangeli. Finchè ci sará gente come te alla Rai i cittadini costretti a subirti, non dovrebbero più pagarti lo stipendio.

Carlo A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si può accettare il servizio (ai partiti) sul M5S fatto da floris. Stavolta ha davvero passato il segno. Questo bugiardo servo deve andare via dal servizio pubblico. Fico, per favore, usa tutte le prerogative che la presidenza di vigilanza della Rai ti riserva, per denunciare questo disinformatore prezzolato.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.14 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori