Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Sicilia pulita a 5 Stelle

  • 42


sicilia_pulita.jpg

"Durante la puntata di Prima Pagina del 15 gennaio 2014 in onda su Rai Radio 3, il conduttore Andrea Fabozzi, alla domanda di un cittadino che chiedeva di commentare lo scandalo degli indagati all'Assemblea regionale siciliana per un ammanco di soldi pubblici stimato in 10 milioni di euro, risponde parlando di Grillo e del M5S, come a far intendere che anche con noi dentro le istituzioni non è cambiato nulla, Fabozzi però dimentica di dire che il M5S è l'unico a non avere indagati in Sicilia. Rinfreschiamogli la memoria. Gli indagati in Sicilia sono di tutti i partiti ad esclusione del M5S. Sono indagati per fatti relativi alla passata legislatura e sono tutti indagati per peculato. I Cittadini col voto delle Regionali in Sicilia dell'ottobre 2012 hanno eletto al Parlamento siciliano l'unico soggetto politico che non ha indagati, che ha rinunciato a 1 milioni e 200 mila euro di rimborsi elettorali regionali e che ha restituito, fino ad ora, 1 milione e 500 mila euro di extrastipendi, di cui 1 milione al microcredito per le piccole e medie imprese. Consigliamo a Fabozzi di leggere bene questi dati se lavora per il servizio pubblico prima di parlare, eviterà di certo delle brutte figure." M5S Sicilia

21 Gen 2014, 12:02 | Scrivi | Commenti (42) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 42


Tags: condannati, disinformazione, Fabozzi, indagati, M5S Sicilia, peculato, Radio 3, RAI, Sicilia

Commenti

 

Sempre a testa alta!

Massimo Consolino, Vizzini Commentatore certificato 22.01.14 22:33| 
 |
Rispondi al commento

io non ho debiti col fisco, né ho mai pagato in ritardo, e proprio a me un pezzo di befera vuole farmi l’estorsione dei miei soldi.. l’ho sputtanato qui:
Deludenti le rassicurazioni ricevute con "lettera per conoscenza" dalla “Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica” con cui si raccomandano con l'A. delle E. di Taranto, un riesame per risolvere la questione a norma.
..Anche "Mi manda Rai 3" si è defilata. Dopo essere stato contattato telefonicamente per la mia segnalazione.. nulla di fatto, nonostante il 22/01/2014 abbiano incentrato la trasmissione su Equitalia, trasmissione rivelatasi per fatti trattati, inconvenienti di ordinaria amministrazione, piuttosto morbida e che non hanno mai messo in difficoltà il rappresentante di Equitalia presente in studio. Ha ragione Beppe Grillo.. evidentemente in Rai, di questi tempi meno si parla in modo riprovevole, dove si suppone il dolo di Agenzia delle Entrate e Equitalia, meglio è, e questo mi infastidisce e mi umilia.. che gli pago il canone..
Nella deprimente attesa sto valutando di denunciare l’Agenzia delle Entrate e Equitalia per estorsione e il tale funzionario per falso ideologico… continui a leggere http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 22.01.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

qui non si tratta di brutte figure o di sviste o di superficialità o di lacuna di informazioni da parte del "giornalista" - questa sarebbe la versione soft dell'episodio -. Qui si tratta del tentativo cosciente e deliberato di screditare il movimento e di assimilarlo nel pastrocchio generale. Credete davvero che il "giornalista" Fabozzi non abbia "letto bene questi dati prima di parlare"?

Giuseppe P 22.01.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Andate in tv andate in tv andate in tv abbiamo perso il 5% continueremo a perdere pezzi.

antinio rubino 22.01.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego, adesso basta scrivere sul blog. Andate a dirlo in Tv nell'edizione regionale del tg. C'è gente CHE VOTA e non sà nemmeno dell'esistenza del blog. Questa gente non merita di essere raggiunta da una informazione corretta?

Augusto Bellini, Roma Commentatore certificato 22.01.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di ORRORI RADIOFONICI in RAI...

Vorrei segnalare la storica ma sempre più surreale (in senso dispregiativo) trasmissione CATERPILLAR (condotta dal vecchio Massimo Cirri con Paolo Maggioni e Sara Zambotti), che va in onda tutti i giorni nel tardo pomeriggio di RADIO 2.

Questa trasmissione va in onda da anni, ma un tempo (la conduzione era Cirri+Solibello) non ero così sveglio da notare quanto fosse già vergognosa (me ne rendo conto ora, ripensandoci: mea culpa). D'altronde anch'io votavo a sinistra, e ci credevo (o meglio: ci speravo...) cioè non avevo ancora smesso di MENTIRE A ME STESSO, realizzando che la mia idea di società e di economia è insanabilmente divergente da quella della sinistra (sia essa riformista o radicale, sindacale o intellettuale).

Poi, complici il lavoro e gli orari, questa trasmissione non l'ho più seguita, per anni. Ultimamente però mi è capitato di ascoltarla in auto, al ritorno verso casa. E l'ho trovata PIÙ IRRITANTE CHE MAI.
Uno stucchevole e autoreferenziale "angolo del piddino", con tematiche, battute, considerazioni, telefonate degli ascoltatori (piddini), LUOGHI COMUNI (tanti) ricalcati su tutti i più vieti clichè della SINISTRA CHE SE LA CANTA E SE LA SUONA, che si autoconsidera intellettualmente e moralmente superiore, e soprattutto che si crede ancora "di sinistra" (benché piddini), come se "sinistra" fosse sinonimo di "politically correct", come se "etica" fosse sinonimo di "jovanottismo", come se "intellettuale" fosse sinonimo di "uno che legge libri" (anche se è l'opera omnia di Fabio Volo), come se "impegno civile" fosse sinonimo di "inutile manifestazione di testimonianza" (vedi la logora iniziativa "M'ILLUMINO DI MENO" che si trascina stancamente da anni senza aver prodotto risultato alcuno per l'ambiente), come se il mondo si dividesse in renziani, bersaniani, cuperliani e civatiani (tutti gli altri -specie i "grillini"- sono trogloditi).

Poveri sinistri: sono solo NEOLIBERISTI e non se ne sono mai accorti.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 22.01.14 01:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito fabozzi,veramente penoso.Il fatto di aver messo in dubbio,tergiversando anche la lamentela dell'associazione culturale è davvero grave.Lui è in malafede,ma non tanto perche non ha menzionato l'onesta del m5s,(perche quello lo sanno anche i sassi)ma per il semplice fatto che con quel comportamento contribuisce a distruggere la cultura di quel paese,avrebbe potuto benissimo informarsi sul quel gravissimo problemaecco chi sono queste persone.!!!!!!!! A RIVEDER LE STELLE

vla red, latina Commentatore certificato 22.01.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete Ragazzi che vi avrebbero sbranato se solo ci fosse stato un vostro rimborso appena strano, fosse anche per una penna di colore poco ortodosso


GRAZIE RAGAZZI/E

W IL M5S
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

chi parla male dei ragazzi del M5S in Sicilia, si sciacqui prima la bocca con l'aceto... si.. lo sappiamo.. qualche defezione, qualche piru fraciutu c'era pure ma si e' rivelato e con la scusa del dissenso.. ( ma la verità e' chi ci piaciunu i soddi ) e' andato via ( e ci pirdiu tempu ) .. IL M5S IN SICILIA E' RAPPRESENTATO DA PERSONE FANTASTICHE! GENTE PREPARATA, DISPONIBILE E SOPRATUTTO ONESTA! Io ne ho conosciuti/e alcuni... ieri sera ho incontrato Giancarlo Cancelleri... ha percorso centinaia di km per essere presente ad una riunione di precari... gli dico grazie anche qui... Grazie per essere stato presente Giancarlo!

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Intanto sveglia, la trasmissione è della settimana scorsa e con gli ascoltatori di Prima Pagina ne abbiamo parlato a lungo. Il ragionamento non è troppo complicato: il fatto che in Sicilia siano stati eletti deputati regionali del genere, anche in elezioni caratterizzate da una grande attenzione per la moralizzazione della politica, testimoniata dal successo del M5S, merita qualche riflessione un po' più articolata del solito "sono tutti ladri". Questo ho detto, questo penso. E visto che qualcuno non l'aveva capito, il giorno dopo ho anche aggiunto la precisazione che potete ascoltare nel file audio che vi invio. Tanti saluti. Andrea Fabozzi

andrea fabozzi 21.01.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo avanti così, ragazzi.
Siete l'orgoglio di noi cittadini siciliani.
Cancellieri, Zito e tutti gli altri, vi seguiamo e vi supportiamo ogni giorno...
Complimenti!!!

Fabio Giarratana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi!!

Leonardo 21.01.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

nulla di nuovo ..anzi a me pare che l ostruzionismo contro il m5s ultimamete sia aumentato ...bene vuol dire che sono preocupati ...buon lavoro ragazzi

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 21.01.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento

sono estremamente orgoglioso di questi ragazzi, ne conosco diversi personalmente non solo sono splendidamente onesti ma anche laboriosi e profondamente 5 stelle!

Alfio Lo Castro, Carlentini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Povera Italia quanta 'monnezza' ma voi non indietreggiate !!! E quello che più fa rabbia che molte persone ancora continuano ad emanare odori cattivi sparlando di qua è di la!!! Ma a Roma si dice ' me n'è po frega de meno' quindi coraggio brava gente niente paura e vi vogliamo vedere/sentire perché fate bene al cuore !!!!

Emma di giovanni 21.01.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Xke mi avete annullato il mio commento??

Pietro di Michele 21.01.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento

...C'è poco da commentare al riguardo...solo mi chiedo? ma questa gente per chi lavora? Sono marci,falsi,sono pagati dal POPOLO...e sono contro il POPOLO...in che mondo viviamo? sono tutti marci...Forza M5s...diamci da fare, nn molliamo:

Mario Ghironi 21.01.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Pietro di Michele 21.01.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Io ci metterei anche una querela
Sono dei giornalisti prezzolati un tanto a pompino

Riccardo Garofoli 21.01.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Giancarlo ciao.
I servi riconoscono solo il proprio padrone e 'sto "fantozzi" non fa eccezione. Le persone informate sanno come stanno le cose; confido sul fatto che gli italiani, finalmente, non perdano la memoria di modo che possano presentare il conto, finalmente, a questi delinquenti partitocentrici.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Ah perché lavora per il servizio pubblico? Pensavo lavorasse per TeleMunnezza1!
...ma che schifo! Che rabbia! Ma non c'è un pescecane che se lo mangi?

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 21.01.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi! Non mollate mai!!!! Siete la ns unica speranza!!!!!!!!!

Alberto Frr 21.01.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Lo sappiamo che la stampa e contro il m5s solo x il fatto che propone l eliminazione del finanziamento pubblico ai giornali Non c capisco x che dobbiamo mantenere dei giornali di parte Se non vendono giornali e non riescono a guadagnarsi lo stipendio che vadano a far dell altro

gian solo, genova Commentatore certificato 21.01.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

avanti così senza paura !!!

romano tetamo, palermo Commentatore certificato 21.01.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

LATINA - Nessuno tocchi i vitalizi, tanto più quelli degli ex consiglieri della Regione Lazio che costano all’anno 20 milioni di euro. E’ tornato all’attacco il Movimento 5 Stelle pronto a dare battaglia per eliminare gli assegni anche retroattivamente o, almeno, a cancellare il cumulo. A dicembre 2013 sono stati pagati 266 assegni contro i 217 di tre anni fa. Nulla ha potuto il provvedimento del governo Monti che aveva cercato di tagliare drasticamente i vitalizi di tutte le regioni d’Italia. Il cosiddetto “decreto anti-Fiorito” indicava un minimo di 66 anni di età e 10 di mandato per ricevere la pensione, ci ha pensato un emendamento bipartisan in Parlamento a rinviare tutto. E così i super vitalizi continuano a fare il loro corso, basta aver fatto il consigliere anche per un solo giorno e, nel Lazio, anziché 55 è sufficiente averne compiuti 50.

ED IO PAGO

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 21.01.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
AVANTI COSI' MOVIMENTO 5 STELLE SICILIA, NON MOLLATE
ALVISE

alvise fossa 21.01.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento

L'onestà li spazzerà via

Avanti raga!

sei10 21.01.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento

sono felice di vedere che il can can che ho contribuito a smuovere ha prodotto un comunicato che ristabilisce la doverosa verità; un abbraccio a tutti i 5 stelle siciliani da naz

nazzario tomassetti 21.01.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

perché nessuno e' intervenuto e ha chiesto una rettica ? chi tace consente.


salvatore ruocco 21.01.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

forza GIOVANI SICILIANI FATE LA STORIA DI QUESTO PAESE.
L'invidia è una vera è propria malattia.
Andate avanti è pensate che ogni volta che vi buttano fango su di VOI, automaticamente si danno la sepoltura politica da soli , giornalisti e politici e mafiosi.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 21.01.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

...a mio avviso i "giornalai", sono la casta più dura da rimuovere. Ma non dobbiamo mollare mai contro questi lestofanti.

Giuseppe Greco 21.01.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono due problemi:
1) i giornalisti sono venduti al sistema e quindi quando possono sparano sul M5S o omettono dettagli fondamentali;
2) molta gente fa fatica ad accettare l'idea che ci sia finalmente della gente onesta nella politica e preferisce non ammettere di avere sempre votato per la parte sbagliata. Molta gente preferisce uniformare il M5S agli altri semplicemente per avere la scusa di continuare ad essere pigra e non occuparsi di ciò che li riguarda. La politica degli ultimi 20 anni ha creato una distanza così grande dai cittadini che molti ormai sono totalmente incapaci di rimettersi in gioco e preferiscono l'alternativa dell'oblìo televisivo propinato dal sistema.

Luca Veronese 21.01.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto si sa benissimo che la gente non è informata, e quindi possono dire quel che vogliono, calcolando che l'ignorante lo prende sempre per buono e NON si informerà per valutarne la veridicità.
Si fidano dei Media classici :(
La percentuale di CHI, invece, controlla è così bassa che non preoccupa questa gentaglia :(

Giovanni Salsa, Civitavecchia Commentatore certificato 21.01.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Cinque Stelle siamo tutti eroi,anche io che scrivo,abbiamo a che fare con forze che non si possono nominare senza rischiare,una buona fetta fetta del mondo se non tutto è in mano loro,ma dobbiamo assolutamente fare qualcosa andare sulle televisioni,spiegare sempre e comunque quello che succede,smentire le calunnie di gente magari anche sotto ricatto,è l'unico modo per divulgare a tutti gli italiani e nel mondo la verità,forse solo cosi si muoveranno le forze contrarie a questo male che ci avvelena giorno per giorno e ci distrugge dentro e fuori,parlare,spiegare e ancora parlare al mondo rimane la nostra unica difesa.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori