Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Conferenza stampa sul decreto Svuotacarceri #noindulto

  • 85


La conferenza stampa integrale
(38:00)
scuota_carceri_conf.jpg

"La soluzione al problema della carceri era dietro l'angolo e non ce n'eravamo mai accorti: basta aprire le celle e lasciare che i detenuti escano con tanti saluti a quel mito che è la certezza della pena. Il decreto "Svuotacarceri" ha già fatto uscire mafiosi, assassini e stupratori (quelli veri) prima che il M5S mettesse un freno, facendo escludere dai benefici chi ha commesso questi reati. Insomma, ennesimo decreto, ennesima fiducia, non per salvare i carcerati ma per non pagare le multe della Ue, lasciando le carceri così come sono in modo che chi entra possa vivere nelle stesse condizioni di chi è uscito. Vi diamo una notizia: questo decreto non risolve nulla. Perché? Lo spiegano i deputati della commissione giustizia D'Incà, Colletti, Bonafede, Ferraresi, Sarti, Businarolo e Turco in conferenza stampa." M5S Camera


5 Feb 2014, 10:23 | Scrivi | Commenti (85) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 85


Tags: Cancellieri, decreto legge, indulto mascherato, Letta, noindulto, svuotacarceri

Commenti

 

COSA DIAVOLO STA DICENDO IL SENATORE LUIS ORELLANA??? COLLABORARE CON UN POSSIBILE GOVERNO RENZI??? NO, MAI!

rossano pieroni, Fermo Commentatore certificato 13.02.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

riempire o svuotare galere è tema minuscolo rispetto ai veri temi del cambiamento quali costruire ininterrottamente esempi di valore senza il bisogno della rabbia. tanti politici dovrebbero essere in galera da tempo ma se ci fossero stati , cosa sarebbe cambiato nella gente? voi dite:"l'appagamento della giustizia una visione kantiana della pena, il gusto del sangue nemico." ma questa giustizia vi rende liberi dai finti bisogni?-: lo coltivate l'orto pur di non essere schiavi del mercato? avete scelto la terra al call center? avete una casa e una vita ecosostenibile?

francesco scicchitano 13.02.14 02:20| 
 |
Rispondi al commento

SI ESIGA CHE NAPOLITANO LA SMETTA DI SGUINZAGLIARE TUTTI I GIORNI I RADICALI PERCHE' SI ARRIVI A UN INDULTO O A UN'AMNISTIA NELL'INTERESSE DI BERLUSCONI E RENDA INVECE CONTO DELL'ASTRONOMICO COSTO DEL QUIRINALE, COSTO SUPERIORE A QUELLO DI UNA REGGIA E DEL QUALE EGLI GODE TACITAMENTE ORMAI DA TANTI ANNI.

Corsiero Corsieri 08.02.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

A chi esce dal carcere per indulto, dovrebbe essere applicata una legge ad hoc, di questo tenore:
" A chi abbia usufruito d'indulto ed abbia commesso un nuovo reato, nel periodo di tempo previsto dalla pena originaria, venga applicata una pena ulteriore, consistente nel reato di "tradimento al principio d'indulto".

pasquale m., Avellino Commentatore certificato 08.02.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno chiesto a Grillo 9 mesi di reclusione, hanno fatto a Grillo un esposto? E l'oggetto del reato qual è? Il bene disinteressato verso le persone e la Nazione? Aver dato voce a chi non ha? Perché si e reso autore di democrazia diretta?

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.02.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Se si abrogasse la legge fini giovanardi e si facessero uscire i poveri diavoli che sono dentro a causa di questa legge, non si risolverebbe il problema delle carceri? o e meglio fare uscire i corruttori e i corrotti?

Tanino D., Reggio Calabria Commentatore certificato 08.02.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento

"Liberi Tutti "..Aiuto aiuto.. Ma si fà per dire.. Assassini, stupratori, mafiosi tutti in libertà. Alto è lo strepito, ma nessuno ha letto il testo di Legge definitivo. Anche perché il Senato non lo ha ancora confermato. E per amnistia & indulto non ci sono i numeri in parlamento. E quindi ? Nel frattempo mettiamo qualche puntino sulle "i". Intanto ricordiamo che l’Italia, pluricondannata da Bruxell, in anni ed anni di promesse, di carceri decenti ne ha messe in esercizio pochine, ovvero pochine. E con celle superaffollate le condizioni degli ospiti sono quello da “torturato” con diritto a risarcimento milionario. Con i risarcimenti che il Ministero di Grazia e Giustizia dovrebbe poi pagare si potrebbero realizzare strutture nuove e sistemare quelle maggiormante ammalorate. Ma senza comunque il becco di un quattrino l’unica soluzione è sfoltire le celle. Normalemnte di quelli a “fine pene” e non pericolosi. Ma poi quanti sono i detenuti “in attesa di giudizio” ? Come gli stranieri in attesa di identificazione ingabbiati per oltre diciotto mesi in indegne strutture ? Due realtà che non ci vengono dette ad ogni telegiornale. Non sono come l’infinitesima percentuale di una probabile e pure falsa ripresa economica che ce la raccontano due volte al giorno.. Già “svuotando le celle” da chi è in “attesa di giudizio” oppure in “attesa di identificazione” si sistemano le cose non male. Ma perché sono tutti “in attesa” del magistrato ? Perché queste attese in galera piu’ lunghe di quelle di una radiografia all’ospedale? Forse che non bastani gli organici ? O che i magistrati sono un pochettino lenti ? Ma non è che ci siano dei “concorsi di colpa” fra lo staff dei tribunali ?
Quando uno viene arrestato finisce sempre in una cella. Della caserma dei carabinieri, del carcere e di quant'altro.- Un'arrestato non lo alloggiano mai in albergo, al residence oppure nell'agriturismo dell'amico. www.giorgiocomerio.com

giorgio c., milano Commentatore certificato 08.02.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo:
Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio?
Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre?
Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese?
I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi.
Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema?
Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia.
Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti?
Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?
Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese?
Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 07.02.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci sono vari carceri nuovi e mai usati.
Quest atto mi fa pensare che si vogliano
salvare dalla giusta galera dei compari della maggioranza.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 07.02.14 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Visto che la popolazione carceraria è composta in parte più o meno ampia da non italiani, non sarebbe il caso di rimandarli a scontara la pena nei loro Paesi? scenderebbe subito il numero dei carcerati e non sentiremmo più le ipocrite esternazioni dei politici che se ne fottono dei carcerati ma vogliono farli uscire solo per non pagare le multe all'Europa.

Giuseppe Paradiso 07.02.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

penso che i clandestini che hanno commesso un reato dovrebbero essere rimandati al loro paese e scontare la pena nelle loro carceri,nel frattempo si potrebbe chiedere una diaria sempre al loro paese, per il mantenimento nelle nostre carceri ,si potrebbe anche far lavorare i più desiderosi di recupero,utilizzandoli, per lavori socialmente utili e che lo stato attualmente non fa per mancanza di soldi, come ad esempio pulire i canali ,ifossi,sistemare gli argini,lavori di prevenzione che farebbero risparmiare molti soldi

Luisa M., pavia Commentatore certificato 07.02.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna sensibilizzare le forze dell'ordine. Finchè non fate questo non andate da nessuna parte.
Sono loro, i poliziotti, i carabinieri, finanzieri che devono capire che non contano nulla, sono servitori dello stato con le armi spuntate. E credo che ti girano...quando hai fatto tanto per arrestare qualcuno e poi ti senti impotente perchè magari lo ritrovi a piede libero e ti fa pure il gesto dell'ombrello...
Ecco, secondo me bisogna coinvolgere la base militare, che deve capire che MS5 non è un gruppo di teste calde eversive, ma gente che difende anche il loro lavoro, diversamente magari dai vertici.

carlo b. Commentatore certificato 07.02.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma il PD non aveva giurato e spergiurato che mai più avrebbe fatto condoni ?
Già, aveva anche giurato che mai e poi mai avrebbe fatto un governo con il PDL ....
Bugiardi matricolati

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.02.14 03:11| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a risistemare altre carceri abbandonate e riaprirle, non sarebbe una buona idea includere anche i detenuti nei lavori di ristrutturazione e manutenzione delle carceri? Il lavoro dovrebbe essere parte integrante del percorso di riabilitazione.

Manu G. Commentatore certificato 07.02.14 02:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo in un Paese governato e amministrato da cialtroni corrotti o incapaci si può pensare che la soluzione al sovraffollamento e alle condizioni precarie delle carceri sia far uscire detenuti condannati e pertanto potenzialmente pericolosi per la società. Possibile che nessuno dico nessuno abbia mai pensato di istituire turni di permanenza nelle celle nella arco delle 24 ore, dopo ovviamente un programma di ristrutturazione nazionale (con fondi pubblici che darebbero lavoro a migliaia di operai),in modo da consentire una popolazione carceraria tripla rispetto ai posti in cella, facendo lavorare per otto ore squadre in lavori di pulizia e manutenzione torrenti, fiumi, fognature o manutenzione stradale (affiancati da operai del settore che coordinano i lavori, mentre gli altri riposano in cella e altri ancora mangiano o fanno attività ricreative negli altri luoghi del carcere. Si risparmierebbero una enorme quantità di risorse facendo tutti quei lavori di manutenzione e salvaguardia del territorio di cui tanto necessita il nostro Paese, dando anche maggior dignità ai detenuti stessi che si renderebbero in tal modo utili alla collettività.

Agostino V 06.02.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato il popolare Marazzita, quasi mi mettevo a piangere, per le cose che diceva in favore dei detenuti. Tutto giusto, però si è dimenticato un piccolo particolare, ma proprio piccolissimo che le carceri, se oggi sono in quello stato è "dovuto al fatto che non hanno più appaltato nessun tipo di manutenzione straordinaria, nè hanno fatto un altro qualsiasi intervento per costruire delle carceri adeguate ai bisogni della popolazione carceraria, e soprattutto non hanno fatto assolutamente nulla, per far funzionare quelle già esistenti". Oggi vogliono passare loro "per i buoni de core", e ci cantano la canzone " lacrme'h napulitaneh".

Vincent C. 06.02.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S

OSTRUZIONIAMO LE STRONZATE DEGLI STRONZI
Bravi Cittadini M5S

Scusate la volgarità, ma non è più tollerabile assistere a certe Volgarità.
Questo indulto, è il frutto (marcio) dell'inefficenza politica degli ultimi 20 anni.
PD e PDL & Co. non sono riusciti a risolvere
il problema carceri in questo ventennio.
Sì, perchè, come tutti quelli che possiedono un'onestà intelletuale, il problema
ha origini lontane.
Ma questi poi si naconderanno come al solito dietro ad un dito, sostenendo l'URGENZA.
Tale decreto è la dimostrazione di un ennesimo fallimento di questa vecchia classe politica
incapace di risolvere problemi e mai votata da me in passato (ed in futuro).
Anzi, causa del peggioramento della "vita"
carceraria che in un paese civile ha come scopo
il reinserimento nella società.
E come escrementi, per "galleggiare" si inventeranno di tutto. Oppure oscureranno il
problema, grazie anche ai loro amici giornalai,
minimizzando il problema.
Ma il risultato di tale decreto sarà violenza.
Non quella formale imputata giustamente al M5S.
Ma di quella VERA che avrà come vittima la società civile. Ci scapperà il MORTO (e non uno).
Non soprendetevi poi se vi arrivano lettere minatorie, insulti e proiettili perchè
l'indignazione sarà Legittima.
Anzi, direi Giusta e Giustificata.
Raccoglierete ciò che avete seminato: violenza.
Quindi se ci sono folli o pazzi in giro, vi prego di mirare più in "alto", rispetto all'ultima volta. Cioè le forze dell'ordine.
Soffrirò meno, molto meno.

PS: Quello che è successo in parlamento non mi è
piaciuto (IMU-BANKITALIA), ma avete fatto bene Cittadini M5S. Più che bene. Benissimo.
Continuate così senza toccare nessuno. Vi sporchereste le mani di M....

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 06.02.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Perchè ho la strana sensazione che vogliano mettere in libertà potenziale manovalanza per fargli fare qualche lavoro sporco...?!?!

Sarà forse perchè c'è un gruppo ristretto di persone che detiene ed amministra il 90% delle risorse del Paese a danno dell'intera collettività ed in questo momento subisce la pressione di parte dell'opinione pubblica?
Sarà forse perchè c'è un magistrato che non ha alcuna intenzione di fermarsi davanti alla scandalosa vicenda della trattativa Stato-mafia?

La situazione mi sembra, nel complesso, abbastanza inquietante!

Giovanni Messina 06.02.14 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Se aveste appoggiato Bersani governereste invece di fare l'opposizione...... incapaci!

Nino Cavaleri 06.02.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile chiedersi del perche' questi cialtroni votano questo decreto la risposta e' semplice pensate a quanti italiani hanno parenti e amici che godranno di questo indulto e a quanti italioti continuano a votare solo perche' qualche idiota in televisione continua a prenderlo per il c.... dicendo che tutto va bene. Loro lo sanno e' una vita che fanno cosi' perche' cambiare?

Davide Bianchi 06.02.14 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli italiani, i loro elettori, come possono rimanere impassibili per queste porcherie? Con che coraggio gli daranno il voto?

emanuele b., montepulciano Commentatore certificato 06.02.14 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo la certezza della pena non l'indulto che tradotto significa ANDATE A DELINQUERE IN PACE ...... ma che senso ha ad essere ONESTI !?!
Oggi chi lavora è visto come un evasore chi ruba,uccide,corrompe,strozza è visto come un poveraccio caduto in miseria e quindi bisognoso d'aiuto MANDIAMOLI A CASA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI bisogna lottare e resistere grande m5s

Franco Tassone 06.02.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, oltre alla gravità del decreto in se stesso trovo scandaloso che siano "riapparsi" i braccialetti elettronici per il controllo a distanza dei detenuti prodotti dalla TELECOM che sono già costati alla collettività più di 120 milioni di euro con l'unico risultato di aver fatto evadere un detenuto a cui era stato applicato in via sperimentale e tutto questo semplicemente per compiacere (si fa per dire)al dott. PIERGIORGIO PELUSO, figlio del ministro della giustizia ANNAMARIA CANCELLIERI nonchè mega direttore TELECOM.... C'è qualcosa che mi sfugge... o forse no.... comunque sono convinto che VINCEREMO NOI....

walter ariaudo 05.02.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Assassini!

Pasquale Paura, Mottafollone (cs) Commentatore certificato 05.02.14 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Se la soluzione al sovraffollamento delle carceri è questo decreto, avremmo risparmiato tempo e denaro, .chiedendo la soluzione direttamente ai detenuti.
(Cosa può desiderare di più un detenuto che essere liberato ?)
Mesi a pensare, misurare , e discutere in parlamento quando ogni carcerato avrebbe potuto darci subito la soluzione .

Curioso che funzionari e gli organi penitenziari non siano concordi con questo decreto .
Pare che abbiano proposto di potenziare i loro organici, aprire le nuove carceri etcc. etcc. Ma, il Nostro Governo avrà pensato : " che spendaccioni ".



Maurizio Marchetti 05.02.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 05.02.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

In 20 anni di emergenza carceri, non hanno fatto nulla, ora, come qualche anno fa, liberano i delinquenti che subito dopo vanno ad ammazzare, stuprare e rubare...
Questo è un gioco al massacro, sì quello dei cittadini... che non ci devono stare...
Si potevano costruire,riconvertire, edifici, infrastrutture, caserme, c'è una lista interminabile per lavori iniziati e mai terminati, spreco immane di soldi pubblici..
Sono capaci ad andare avanti a botte di indulti e decreti, strumenti di emergenza, usati sistematicamente senza ritegno, tappabuchi inaccettabili partoriti da persone senza nessuna coscienza, dignità, e lo sanno perfettamente, l'unica vera emergenza ed urgenza che si evidenzia adesso è un intervento drastico svuota palazzi, con doveroso calcio in c..o annesso!!

francesco s 05.02.14 20:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..E HANNO FRETTA DI FARE LE PORCATE ORA, PER NON DIVENTARE IMPOPOLARI IN PRISSIMITA' ELEZIONI (nel frattempo l'italiano medio avrà già rimosso tutto dalla memoria)

Simo 05.02.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

SI STANNO PREPARANDO ALLE ELEZIONI. UN REGALINO ALLE BANCHE, UNO AI MAFIOSI E ALLA DELIQUENZA IN GENERALE, FRA UN Po' FARANNO QUALCHE ALTRO REGALUCCIO SUCCOSO A TELEVISIONI E CARTA STAMPATA. POI, COMINCERANNO CON LE BALLE SU PENSIONI, TASSE ECC..ECC..

Simo 05.02.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma c’è un filo conduttore identico nella necessità di provocare un indulto svuota carceri pro-delinquenti e nella necessità di rielevare per l’ennesima volta un referente edile quale berlusconi, in forma e sostanza strategica nell’emissione di una legge importantissima quale l’elettorale, grazie all’affettazione servile di un renzi presidente piddino, che ora per reintegrare una sorta di sinistra a tutto tondo non tradita, si vede in immagini televisive di repertorio, abbracciare un affidabile giachetti o il landini della fiom ? Ma per chi lavorano sti onorevoli? Mah!

Vittoria 05.02.14 19:42| 
 |
Rispondi al commento

I poliziotti, i carabinieri, i militari, assieme ai colleghi silenziati (vittime quotidiane dell'azione legale) RINGRAZIANO.


Ma quanto costa al Paese un servizio di sicurezza pubblico se poi l'azione che svolgono i vari corpi per tutelare e difendere la legalità viene vanificata con un colpo di spugna? Domani si rifà tutto ricominciando a giocare a guardie e ladri?


p.s. si vuole forse continuare a disincentivare e a mortificare chi ogni giorno rischia la vita per rendere questo stato sufficientemente vivibile?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 05.02.14 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma una multa per atti di incostituzionalità, tentato alla sicurezza dei cittadini e incertezza della pena, non sarebbe più saggio?

Emanuele S., alchimistanero@msn.com Commentatore certificato 05.02.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

E già, l'Italia per risolvere i suoi problemi, sceglie sempre la via più facile : non una riorganizzazione del sistema carcerario, ma lo svuotamento delle carceri. Non basta. Usciranno dal carcere assassini, mafiosi e tutti gli altri che hanno commesso reati gravissimi, tutti indistintamente. Almeno avessero fatto uscire solo quelli che hanno commesso reati minori... è veramente uno schifo.

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La CORTE dei CONTI d'ITALIA ha citato in giudizio le Signore Agenzie di rating che nel 2011 (notate la data) ci hanno "crocifisso " coi loro declassamenti e fatto salire lo spread, una cosa di cui mai nessuno aveva sentito parlare, a livelli insopportabili economicamente.
A seguito di ciò, l'ultimo Governo legittimo di questo paese ha dovuto dimettersi.
E da allora siamo praticamente commissariati.
No, non sono affatto innamorata di Berlusconi ma devo rilevare che lui è stato, per quanto sporco, brutto, cattivo ecc. ecc. l'ultimo che si è seduto sulla poltrona di Presidente del Consiglio in forza di un voto.

Lady Dodi 05.02.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

MA LA SOLUZIONE CI SEREBBE, OSSIA FARLI LAVORARE PER MANTENERE EFFICIENTI LE STRUTTURE CHE LI ACCOLGONO, OPPURE CON IL BRACCIALETTO ELETRONICO NELLE PIANTAGIONI A RACCOGLIRE POMODORI, ALTRO CHE INDULTO!!!!!!..............

M.P. 05.02.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Quanti problemi che ci danno 'ste carceri.
La soluzione è l'uovo di Colombo.
Liberiamo tutti e
non arrestiamo più nessuno !!!

Signori vanno riformati i codici
3 Gradi di giudizio
1° Se 6 giudicato innocente 6 libero !
se 6 giudicato colpevole puoi ricorrere al 2°
2° Se 6 giudicato innocente 6 libero
se 6 colpevole la pena diventa subito esecutiva
3° Ricorri in Cassazione mentre sconti la pena !
Ovvero solo l'imputato può far ricorso, mai i PM.
Tempo max dal 1° grado al giudizio definitivo 5/6 anni Quanti processi in meno e quanta più forza avrebbe la Giustizia ! Inoltre i processi vedrebbero magistrati e avvocati molto più preparati al dibattimento

eramo ferraris 05.02.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la percezione del pericolo la vedo dall'aumento di richieste di installazione di impianti d'allarme che arrivano alla ditta di mio marito, sai quanti delinquenti ladri e assassini usciranno con questa ennesima porcata? dobbiamo fare come l'inghilterra che ci rimanda restivo, i delinquenti devono scontare la pena nei loro paesi, ci manca anche di mantenerli noi, che se li riprendano e in fretta, sennò qui fra poco ci sarà il far west!!!

donatella f. Commentatore certificato 05.02.14 18:09| 
 |
Rispondi al commento

COSA CI LAMENTIAMO QUANDO ANCHE L'ITALIA PUò VANTARE I SUOI PRIMATI E SE SI PARLA DI CORRUZIONE E MALAVITOSI SIAMO SEMPRE I PRIMA DELLA LISTA, GRAZIE ALLA POLITICA CHE CI GOVERNA.

M.P. 05.02.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Tornando al commento che ho fatto in precedenza, proporrei, a chi gestisce il blog, di postare (qualora lo ritengano utile) il seguente quesito: "FORZE DELL'ORDINE E DECRETO SVUOTACARCERI - PRO E CONTRO"

"PROCUSTE"! "PROCUSTE"!, Napoli Commentatore certificato 05.02.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma tutte quelle carceri quasi finite, ma mai ultimate, quelle no, vero?

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 05.02.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Vanno ricordate le persone, ed in particolare i giornalisti come Giletti, Bignardi, Floris,Fazio, Formigli ecc. che oggi non si indignano se i veri stupratori escono dal carcere, cosi come non si sono indignati quache mese fa quando nella legge del femminicidio, con metodi da sciacallo si inserirono altri interessi di stato come il tav e le poltrone nelle provincie, ecc. Spero che un giorno,a mio parere molto vicino, queste persone vengano messe alla gogna, ma non quella mediatica e nemmeno quella della rete ma quella reale quella della pubblica piazza!!!

marco cafaro 05.02.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà alla forza pubblica (carabinieri-polizia-guardia di finanza ecc.), che, in condizioni catastrufiche...ora DOVRANNO RICOMINCIARE DA CAPO.
Anche per i magistrati il lavoro non mancherà...mannaggia!!!!!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 05.02.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Visto i casi IMU-BANCA ITALIA e SVUOTACARCERI e tanti altri decreti che stanno uscendo e la mistificazione dei media....

Questa volta senza fare figuracce ed erroni di comunicazione.... FACCIAMO UNA MANIFESTAZIONE GANDIANA IN PIAZZA (magari anche scoperi della fame) dove si chiede di partecipare tutta la società civile!!!

questo potrebbe avere una bella ripercussione sull'opinione pubblica....

che ne dite

MARCO Z., Milano Commentatore certificato 05.02.14 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Facciamoci due conti: 1) le forze dell'ordine sono già oggi in grave affanno per i tagli ingiustificati voluti dagli ultimi due governi - 2) la grave crisi sta portando (per una legittima questione di causa ed effetto) anche i padri di famiglia a fare il possibile, sia in modo lecito che illecito, per portare a casa un tozzo di pane per sfamare, se va bene, i propri figli - 3) con questo decreto verranno rei messi nella società individui che, nella migliore delle ipotesi, non avranno la possibilità di guadagnarsi da vivere onestamente. A questo punto mi domando chi sia il reale autore del decreto e, soprattutto, con quale faccia i simpatizzanti PD e FI andranno a votare alle prossime elezioni (se ci saranno)?

"PROCUSTE"! "PROCUSTE"!, Napoli Commentatore certificato 05.02.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Stanno svuotando le carceri perché questa combriccola satanista, animata dal gruppo Bildelberg, deve fare posto agli oppositori politi, sociali, a voi, a tutti quelli che in questi giorni hanno subito un colpo di stato e che potrebbero reagire...
Ha ragione l'ebetino di Firenze: in questi ultimi tempi sono anche più di 14 i golpe di questi forsennati.
Perché non parlate della proposta della Meloni che è stato bocciata dal Partito Democratico, e che prevedeva un tetto di 5000 euro alle super-pensioni dei manager?

luxveniente 05.02.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

GIA' MI IMMAGINO CHE CAGATA SARA' QUEL BRACCIALETTO ELETTRONICO SERVIRA' SOLO PER LA CREME DEI CONDANNATI PER CERCARE IL CANE O IL GATTO QUANDO ANDRA' A FARE I BISOGNI.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per la conferenza stampa molto interessante ed utile, io le rinominerei conferenze per i cittadini, preferisco spendere mezz ora per approfondire che continuamente leggere veline create da qualche gieffino di turno.

Fab martin 05.02.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore Ircano
L 'Italia è diventata una penisola penitenziaria tutta carcere senza cancelli e guardie carcerarie con soli controlli ai confini con Nazioni del Nord Europa!!"Noi, cuochi italiani negli Usa
arrestati come clandestini"
Vanni Zagnoli

Lorenza e Jonathan in cella per quattro giorni e poi espulsi. Tutto per un equivoco burocratico

Salvatore i., Cingoli (MC) Commentatore certificato 05.02.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

SI STANNO PREPARANDO ALLE ELEZIONI. IL VERO MOTIVO DI QUESTO DECRETO SVUOTA CARCERI, È FAR USCIRE I MAFIOSI. IL PD-PDL LI FA USCIRE, LORO IN CAMBIO GLI ASSICURANO DEI VOTI.

Simo 05.02.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
BRAVI,AVANTI COSI' (ANCHE SE NON HO IL SONORO NEL COMPUTER)

alvise fossa 05.02.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Notizia:
Lunedì 10 febbraio 2014 inizia il Processo per la compravendita di senatori da parte di Berlusconi (caso De Gregorio) cioè periodo 2006-2008 quando cadde poi il governo Prodi.

Francesco da Modena 05.02.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Sig.ra Boldrini volevo metterla in guardia dal pericolo stupratori, visto che ora con il decreto "svuotacarceri" li avete messi in libertà !!!!

luciano_belle@yahoo.it 05.02.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultim'ora:
Berlusconi fa chiedere a Enrico Letta una verifica di Governo. Berlusconi vorrebbe come premier il SUO Matteo Renzi.

Francesco Cagliari 05.02.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento

SONO UNA DITTA INDIVIDUALE E QUESTI PORCI DEL
GOVERNO CI STANNO DISSANGUADO
NON PAGATE NIENTE COSI' VEDIAMO SE SEQUESTRANO TUTTA ITALIA

GIANLUCA ESPOSITO 05.02.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

E' necessario tallonare i senatori nei propri collegi.

Dove abito io inserisco in un blog quello che il senatore locale vota al senato.

Vi garantisco che annaspano, cercano scuse, quando invece fanno una bella figura di m.

E' importante, tallonare nei propri collegi i senatori che votano contro il popolo.

FUNZIONA!

Vero Vero 05.02.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamo al governo anche che :

"In Italia ci sono 40 carceri, costruite, inaugurate e mai utilizzate"!!


http://www.imolaoggi.it/2013/10/09/in-italia-ci-sono-40-carceri-costruite-inaugurate-e-mai-utilizzate/

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Già la chiusura di molti uffici giudiziari,un territorio abbandonato,pensate in Sicilia dal Comune di Patti ,in provincia di messina,distante 20 Km da Barcellona Pozzo di Gottoa Termini Imerese in provincia di Palermo non c'è un presidio giudiziario 350 Kmq di abbandono alla malavita, adesso lasciandoli uscire di galera hanno peggiorato la situazione.Le forze dell'ordine sono sotto organico,tengono piu militari a proteggere i politici che la gente e l'ordine pubblico.Vogliono accrescere il potere alla malavita.A quanto pare è' incrementata la vendita di armi in italia.Stanno ditruggendo questo paese.Ma noi vinceremo.Rimetteremo tutto a posto,la musica sta cambiando...
In alto i CUORI , forza ragazzi , forza 5 stelle.

Salvatore 05.02.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

W M5S, avete tutto l'appoggio del popolo... non finirò mai di dirvi grazie per avermi aperto gli occhi.

Marco M., Figino Serenza Commentatore certificato 05.02.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, già credo che che questo decreto svuotacarceri faccia più danni che del bene al paese.
Ovviamente gli ex carcerati oltre che godere del privilegio della assistenza sociale, di usufruire dei benefici di esenzione tasse e ticket sanitari che ovviamente si mettono a carico della collettività.
In conlusione un ergastolano senza lavoro e senza onore che utilità può dare alla collettività?

Roberto 05.02.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi rendo sempre piu' conto che nemmeno sanno cosa approvano, sono solo dei passacarte , approveranno qualsiasi porcata gli verra' sottoposta senza alcuna vergogna come tanti soldatini, protetti da una stampa a dir poco venduta.
Compito improbo per questi ragazzi , dobbiamo svegliare l'opinione pubblica.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

E di cosa ci meravlgliamo? Lo sanno tute le persone di buon senso e chesi informan che il gatto è oramai scappato dalla gabbia e che solo M5S riusciranno a rimetterlo in gabbia. Adesso mi scollego altrimenti mi incazzo come al solito

Federico T., roma Commentatore certificato 05.02.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

cari stupratori buongiorno!

mic.r. 05.02.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per l'informazione!

Marzia Gasparotti 05.02.14 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Credo che siamo al' anticamera della dittatura ma non sarà così " questa volta"

giorgio roveda, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

I detenuti socialmente pericolosi che sono stati graziati, dovrebbero vivere nelle case di coloro che hanno votato l'indulto

amsicora shardana 05.02.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

STANNO FACENDO USCIRE I MAFIOSI PER INTIMORIRE IL MAGISTRATO DI MATTEO E GLI ALTRI CHE PORTANO AVANTI LE INDAGINI SULLA TRATTATIVA STATO-MAFIA.

Corsiero Corsieri 05.02.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

è una vergogna. noi vinciamo

raffaele piemonte Commentatore certificato 05.02.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

è una vergogna.noi vinciamo.

raffaele piemonte Commentatore certificato 05.02.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento

non temete andate avanti!!!

simone stellini Commentatore certificato 05.02.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori