Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Legge elettorale M5S: Le correzioni al Proporzionale - Aldo Giannuli

  • 893


Guarda la lezione di Giannuli
(08:00)
correzioni-proporzionale.jpg

"La consultazione della volta scorsa ha optato per il proporzionale corretto, però ci sono diversi tipi di correzione che si possono dare. Vi avevo accennato ai principali tre metodi: del premio di maggioranza, del quoziente rettificato e del metodo del divisore rettificato. Adesso cerchiamo di capire gli effetti che questi metodi procurano nella loro applicazione.
In primo luogo bisogna tenere presente una cosa: quando due partiti si alleano, o addirittura presentano una lista insieme, questo ha un costo perché c’è una porzione di elettori di ciascuno dei due partiti che non gradisce quella alleanza e non rinnova il suo voto. Per questo i partiti se non hanno qualche incentivo non amano fare liste comuni o coalizioni. Quindi i premi di maggioranza di solito servono a spingere verso le coalizioni, però c’è modo e modo di farlo. Quando abbiamo avuto il maggioritario, fino al Porcellum, la necessità di raggiungere il maggiore numero di voti possibile per avere il premio di maggioranza spingeva a fare coalizioni molto ampie ed eterogenee, per cui dentro c’era tutto e il contrario di tutto. Uno degli effetti è che nessuna delle legislature è riuscita a esprimere un governo che durasse per cinque anni e siamo andati a votare prima della scadenza naturale. Da un lato c’è il problema di coalizioni troppo varie e eterogenee, dall'altro invece l’esigenza di non frammentare troppo.
Vediamo i tre metodi e che effetti hanno.
Il "premio di maggioranza", dato allo schieramento che ottiene il maggior numero di voti a livello nazionale è il metodo classico, va nel senso del maggioritario, quindi premia i partiti maggiori a livello nazionale. Ha un effetto concentrato a livello nazionale e ovviamente è quello che dà alla coalizione vincente e toglie agli altri. Il rischio è quello di alleanze, coalizioni molto eterogenee.
Il secondo è il "metodo del quoziente rettificato". Il "metodo del quoziente" è prendere il numero di seggi, dividere il totale dei voti per numero dei seggi da attribuire, ottenere così un quoziente e dividere il risultato di ogni partito per il quoziente. Per riequilibrare in modo da premiare i partiti più grandi, anziché distribuire al livello di singola circoscrizione il numero di seggi, ne distribuisco di più. I partiti piccoli, spesso, prendono 20, 30 mila voti per circoscrizione, senza avere un quoziente pieno, e poi cumulano tutto nel collegio unico nazionale, ma se io distribuisco più seggi a livello di circoscrizione ce ne saranno meno nel collegio unico nazionale. Questo sistema non spinge verso le grandi coalizioni, però avvantaggia non solo i partiti maggiori, ma anche i minori se concentrati territorialmente. Per esempio la Lega, che ha i voti concentrati in alcune circoscrizioni verrebbe premiata.
Il terzo sistema è il "metodo del divisore proporzionale puro", il metodo D'Hondt. I voti di ciascun partito vengono divisi per uno, per due, per tre, per quattro, etc., dopodiché si confrontano i quozienti più alti, 400, 230, 210, 200, 170, fino a copertura dei seggi. Questo è il metodo naturale (il rettificato è di dividere non per 1, 2, 3, etc. ma con intervalli più brevi, 1, 1,5, 2, 2,5, 3, 3,5). In questo modo si evitano le grandi coalizioni. Si ottiene un sistema politico che rafforza i partiti più grandi, ma che non spinge verso due soli partiti, un sistema un po' più razionalizzato, di coalizioni più omogenee.
Riassumendo:
- il metodo del premio di maggioranza premia una sola coalizione a livello nazionale e spinge a grandi raggruppamenti, tendenzialmente due, non omogenei
- il metodo del quoziente rettificato premia le prime due/tre coalizioni a scapito del resto, premia i partiti con forte insediamento locale e assegna una possibilità di presenza ai partiti minori attraverso il recupero nel collegio unico nazionale
- il metodo del divisore rettificato premia tutti i partiti che sono oltre la media della somma dei partiti, punendo gli altri, premia più coalizioni (non solo le prime due), e produce aggregazioni omogenee." Aldo Giannuli

Dizionario minimo
Schieramento: espressione generica che può indicare tanto un singolo partito che si presenti senza alleati quanto una coalizione composta da più partiti, quanto una lista comune appartenente a più partiti
Aggregazione: indica una tendenza a unificarsi o a creare coalizioni in vista delle elezioni
Coalizione: un insieme di partiti che si presentano ciascuno con il proprio simbolo ma con una dichiarazione di apparentamento utile ad ottenere o il premio di maggioranza o il superamento di una clausola di sbarramento
Lista comune: singola lista presentata da più partiti insieme
Partito: singola formazione politica che si presenta autonomamente

Potrebbero interessarti questi post:

Proporzionale o maggioritario?
Collegio uninominale, nazionale o intermedio
Proporzionale Puro o Corretto?

11 Feb 2014, 16:50 | Scrivi | Commenti (893) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 893


Tags: Aldo Giannuli, correzioni al proporzionale, legge elettorale M5S, proporzionale corretto

Commenti

 

CORREI DIRE AI SENATORI ESPOLSI.
siete stati eletti non per i vostri bei volti ma solo per la politica intrapresa dal movimento.
per cui se la rete vi ha espulsi. dimettetevi da senatori e tornate a casa a fare quello che facevate. ripeto non vi abbiamo eletti per il vostro pensiero ma da quello del movimento.

TOMMASO 27.02.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa gentaglia e'come i topi di fogna: li cacci fuori di casa dalla porta e rientrano dalla finastra
Per toglierceli dai coglioni per sempre conosco solo un strada : pensate per 1 minuto e vi verra' in mente subito anche a voi !

roberto l'apolitico 21.02.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

grande Grillo !!! peppe falli tutti neri questi ladroni..... e 50 anni che sfruttano il popolo basta tuffarsi in politica emettersi in lista ed aspettare il finanziamento del "partito" grz Giuseppe Grillo Fai girare questa voce, 50 anni 40 anni fa( io avevo 10-11 anni , ascoltavo la voce di mio padre che diceva: " Governo Ladro!!, Governo Ladro!! " ora dopo 40 anni mio figlio ascolta la mia voce da incazzato che dice: " Governo ladro!! governo Ladro!! , e diciamolo a voce alta " ma vaffanculo!!!!!!! Vaffanculo!!! al governo di questi politici corrotti e ladroni .....peppe aiutaci tu ... mi scrivero' al piu presto anch'io, sputtaniamoli tutti ciao grande ... a Renzi dico: "" mi fai schifo anche tu' "" ELEZIONI POLITICHE SUBITO

leo ciras 21.02.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

ke bella messa in scena complimenti per quello di Renzi show,ah si saluta caro amico David e Jacob i tuoi capi x messa in scena per far credere ke c'e' speranza per popolo italiano anche tu purtroppo devi fare quello che ti dicono e fare la tua parte,so tutto e sapranno anche gli altri,faro' aprire gli occhi,su nwo e saluta goldman sacks e ringrazia per una mano che ti hanno dato.

Daniel Ben Iakkob 21.02.14 00:31| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe Grillo
se gli iscritti votano e ti dicono che alle consultazioni con Renzi ci devi andare tu ci vai e ascolti oltre a parlare e magari fai dire qualcosa anche ai due che ti sei portato dietro.... se tu non vuoi saperne di fare le consultazioni con Renzi (come hai dichiarato prima) non ci vai e magari sul blog spieghi che ci mandi i capigruppo perché anche se la maggioranza ha deciso per il si, tu continui ad essere contrario. Tutti siamo indignati per l'ennesimo governo senza essere scelto da democratiche elezioni, e sappiamo benissimo cosa rappresenta renzi, e non ci piace, ma il governo ci sarà e forse per qualche anno quindi ci si rimbocca le maniche e si lavora per portarlo dove vogliamo, senza alleanze senza immischiarsi nei loro giochi sporchi ma in parlamento ci Siete, siete tanti e siete meglio di come (per colpa di qualcuno) vi dipingono

Un elettore

Mimmo Pinto 20.02.14 21:46| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe lascia i discorsi pieni di invettive e troppo scurrili è ora che tu ti calmi e tranquillamente e semplicemente poni le seguenti domande ai politici che ti fronteggiano:cosa fate domani mattina a chi non ha cosa mangiare e chi a pochi annio della pensione non ha nessun reddito:Il primo dovere di un politico è di salvaguardare la dignità di ogni cittadno e non lasciarla gesture dalla caritas.E una vergogna.Inoltre cosa facciamo degli aerei F35 e della TAV se continua l'aumento dei sdisoccupati?Cosa facciamo contro la corruzzione e contro gli evasori.Avete l'intezione di eliminare le auto blu solo quando verranno presi a calci tutti i politici' A quando ka restituzione de 2 miliardi spesi illegalmente? Aquando la riduzione delle retribuzioni dei politici ,degli assessori regionali e dei superpensionati?A quando la riduzione dei 160mila dirigenti della P.A.?ecc,ecc Solo questo devi tranquillamente chiedere e solo così vincerai le lezioni altrimenti dovrai anche tu scendere a compromessi o ti va bene di rimanere all'opposizione?

giancarlo stefani 20.02.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Oh Beppe/staff M5S

Potete per favore mandarmi le notifiche sulle votazioni del movimento una settimana prima che avvengano?

Se mi mandate la notifica di voto il giorno stesso in cui si vota non riesco a documentarmi e quindi (come in questa tornata) non posso votare e la cosa mi frustra non poco. Siccome lavoro non posso prendermi 2 ore in ufficio per capire le conseguenze del mio voto.

Se avete paura di attacchi di crackers governativi basta mandare una mail un venerdi' prima della votazione e dire "nei prossimi giorni ci sara' la votazione" e poi fare una sorpresa. Se cambiate il giorno dell'elezione a caso [secondo una bella mistura di gaussiane per esempio]) i vostri antagonisti non riusciranno a starvi dietro in quanto verranno presi di sorpresa.

Vi ringrazio per l'attenzione, non costringetemi ad astenermi perche' devo scegliere la pagnotta sulla patria :)

Giuseppe C 20.02.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

sono uno di quelli che voleva che si andasse alle consultazioni e devo dire che sei stato grande beppe. era proprio quello che mi aspettavo dicessi...... vai cosi sei una forza

tommaso angelino, melizzano Commentatore certificato 20.02.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Come è possibile che M5S non abbia un Ministero? Ogni Ministero dovrebbe avere per quanto possibile una sua autonomia così vediamo se quel partito funziona, si pubblicano le risorse che ha e poi si vede il suo operato. Qualunque legge elettorale non può permettere tanti voti= nessun ministero

Eugenio Pio Miceli 19.02.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono correzioni con una serta logica ma credo che il sitema migliore e più semplice rimanga lo sbarramento al 4/5% come in Germania. Certo è che questo non spingerebbe affatto verso la formazione preventiva di coalizioni con il richio di stare senza un governo per mesi nel caso si avesse un certo equlibrio dopo le votazioni. Ma sicuramente garantirebbe una maggiore democraticità della ripartizione e una maggiore responsabilizzazione delle forze politiche....nn sarebbe comunque sufficiente e gli si dovrebbero affiancare altre correzioni....

Alan P. Commentatore certificato 16.02.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

scusate, l'indirizzo è questo:

http://www.bottegaeditoriale.it/primopiano.asp?id=49

Yuri Portioli 15.02.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Qui un articolo che indica il DOPPIO TURNO come una terza possibilità oltre
a proporzionale e maggioritario, forse si doveva tenere conto anche di
questo...

Qui un articolo che indica il DOPPIO TURNO come una terza possibilità oltre
a proporzionale e maggioritario, forse si doveva tenere conto anche di
questo...

http://www.bottegaeditoriale.it/primopiano.asp?id=49"

Yuri Portioli 15.02.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Questa cosa della votazione è molto bella. Mi sono iscritto anche io per poter votare, ma ancora non posso. Devo segnalare però due difetti:

1 - I tempi per le votazioni sono troppo brevi, dovreste dare almeno due giorni.
2 - Avere una sola persona esperta che illustra pro e contro non è il modo migliore per discutere di un argomento. Se leggete l'articolo di Giannuli, vedrete che dei tre metodi, i primi due hanno pro e contro, mentre il terzo, sembra avere solo pro. Questo è determinato dal fatto che le persone, tendono a far intuire le proprie preferenze. Chi è esperto di sta roba può anche maturare un'opinione diversa da Giannuli, ma chi come me non ne sa nulla, tenderà all'opinione di Giannuli. Avere 2 o tre persone esperte con idee diverse permetterebbe (a mio avviso) scelte più consapevoli.

Gianmario Salvetti 14.02.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo ci vorrebbe un "riassunto delle puntate precedenti". Mi sono perso una votazione e incomincio a non racappezzarmi più. Qualcuno mi può fare il riassunto delle scelte fatte finora. Proporzionale, corretto,quoziente rettificato....mi sono perso la scelta sul tipo di collegio

Grazie

Andrea A., Bologna Commentatore certificato 14.02.14 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi che parlate di doppio turno state scherzando vero?
In un sistema proporzionale il doppio turno è completamente inutile e mai si è visto nella storia un sistema proporzionale a doppio turno. Potrebbe servire in caso si votasse per il premier, ma così in Italia non accade e il premier è nominato dal Presidente della Repubblica.
Per farla breve la prima votazione su maggioritario o proporzionale ha escluso il doppio turno.


Buongiorno a tutti gli attivisti e iscritti 5 Stelle ...

purtroppo non ho fatto in tempo a votare nemmeno il IV step, chi non ha o può usare internet fuori da casa spesso si trova in difficoltà perché non ha modo di esprimere la sua preferenza online, non tutti sono in grado di utilizzare internet 24h su 24h. Si dovrebbe consentire a tutti gli iscritti un tempo maggiore per le votazioni online, almeno un giorno solare.

Mi dispiace non aver potuto votare nemmeno questa volta. Sono per un sistema proporzionale misto, senza liste bloccate e con le preferenze, un sistema elettorale a punteggio che determini una scelta specifica con un ordine preciso di preferenza dei candidati. Sono contrario al doppio turno perchè: 1) con il doppio turno si determinerebbero coalizioni elettorali successive tra forze inizialmente avversarie 2) ci sarebbero ulteriori spese elettorali per il doppio turno, e tutto questo a carico, se non diretto, almeno trasversale (con altre tasse), dei cittadini italiani. Le elezioni costano ! 3) il doppio turno è un sistema che tende a schiacciare le minoranze, inoltre prolunga i tempi di propaganda politica, già di per sè inutili e onerosi per le varie regioni nazionali

La governabilità si garantisce con un sistema democratico che restituisca al Parlamento la sua funzione centrale e decisionale, e si garantisce sulla base di PROGRAMMI condivisi e sottoscritti, che ne determinano numericamente la compattezza. Si dovrebbero inserire leggi costituzionali che vietino il "cambio di casacca" di qualsiasi parlamentare eletto, senza prima aver depositato le proprie dimissioni.

Il proporzionale misto è l'unica legge elettorale meno deficitaria di tutte le altre, posto che NON ESISTE E NON PUO' ESISTERE UNA LEGGE ELETTORALE PERFETTA, E SAREBBE ANCHE INUTILE CONCEPIRLA ED ATTUARLA SE GLI ELEMENTI POLITICI ELETTI NON SI COMPORTEREBBERO SEGUENDO UN CODICE ETICO E MORALE DI ONESTA' CIVILE E ISTITUZIONALE

Shiffer Adams Commentatore certificato 14.02.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-NO COALIZIONI
-SI DOPPIO TURNO

Diego P. Commentatore certificato 14.02.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi c'è lì in parlamento se vorrà farà la sua legge elettorale. L'importante è che quest'anno andremo a votare almeno per le europee perché per quanto facciano in modo di non andare a votare in Italia, quelle non potranno boicottarle e lì dovremo votare tutti 5 stelle. E poi vedremo!

Marta Sasso, Scopello Commentatore certificato 13.02.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Porcellum o Maialina con il proporzionale con il premio o rettificato è una truffa o truffaldina, io questo sondaggio non lo voto.

Luigi D., Bra (CN) Commentatore certificato 13.02.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

@beppe_grillo #sonosoldiditutti OGGI Sì ripone il problema di collaborare con il PD tagliando fuori il ncd e FI !! Occorre un voto interno del mov5stelle.Si pensi a un governo Pd di minoranza appoggiato voto per voto col mov5stelle. In questo momento o le elezioni subito o un appoggio in Parlamento al governo Pd che escluda ncd e FI per un programma di forti tagli ai costi della PA e suoi sprechi! Questo con sono seconda priorità alle modifiche elettorali. Prima tasse e lavoro come sembra cambiare Renzi.

Claudio Paolo Beretta (berry's), Ponte nelle Alpi bl Commentatore certificato 13.02.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il doppio turno sarebbe molto piu' trasparente e tanto piu' semplice da capire anche per chi non e' un giurista. I primi due partiti, e non coalizioni, che hanno raggiunto i massimi livelli vanno al ballottaggio!

ledi bucci 13.02.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, o sono veramente stupido perchè credevo di non esserlo, oppure la spiegazione che ho letto e riletto è veramente formulata e scritta male. In sintesi non ci ho capito un cazzo. Son certo ci sia qualcuno che sappia spiegare meglio di questo gentile Signor Giannulli (già-annulli)

Guerrino Mazzacani 13.02.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la domanda è: dato che noi corriamo soli senza nessuna coalizione qual'è la forma migliore? ???????
Ora dobbiamo solo pensare a sfanculare curare più parassiti possibili!!!!!!

alex falco, PESCARA Commentatore certificato 13.02.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo i post realizzo che non sono la sola a pensare che il doppio turno sarebbe la soluzione auspicabile per mettere fine a tutti i passati e presenti giochi di potere. Un vincitore per un mandato e poi il giudizio popolare sull'operato attraverso il nuovo voto. Occorre semplificare occorre chiarezza.
Purtroppo non ho trovato l'opzione ballottaggio

ELENA SIRONI 13.02.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ho sbagliato a scrivere. CONSIGLIO DIVISORE RETTIFICATO. Che svantaggia i partiti più piccoli ma senza impedire che possano entrare in parlamento. Evitiamo che B e renzi di avvantaggino presentandosi con coalizioni di 10 partiti

giovanni Zorzi 13.02.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

- NON Voglio le coalizioni
- Preferirei il Doppio Turno


Divisore rettificato tutta la vita!

Simone Orso 13.02.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Io voto il metodo del divisore rettificato in quanto premia le coalizioni omogenee e limità le ammucchiate in stile "magnemo tutti!"
e poi io paaagoo!

Giancarlo F. Commentatore certificato 13.02.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo disponibile per votare, 1 giorno e l'orario dalle 10 alle 19,00 è troppo stretto, non tutti guardano la posta tutti i giorni e dalle 10 alle 19 è orario lavorativo.

Propongo di estendere queste consultazioni ad almeno 2 giorni pieni (48 ore), possibilmente nel week end ed anche preannunciarle in TV, trammine i nostri cittadini eletti.

Tutto il resto va molto bene. Bene bravi grazie!!!!

giorgio 13.02.14 15:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Noto che si continua ad evitare di parlare di DOPPIO TURNO (non di quella schifezza partorita dal duo R&B, con una soglia ridicola per evitare il ballottaggio e soglie fatte apposta per costringere i piccoli a fare coalizione).

Un doppio turno serio, in cui accedono al ballottaggio le liste (e non le coalizioni) che hanno preso più voti, darebbe comunque al vincitore la legittimazione della maggioranza ASSOLUTA dei votanti.
E per il resto potrebbe esserci un proporzionale puro, con soglie minime per l'accesso ed il "diritto di tribuna".

Mario Reni 13.02.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo procedere a pezzetti per decidere quale proposta di legge elettorale fare è fuorviante.

Se si cambiasse l'ordine delle domande, il risultato potrebbe essere completamente diverso.

Mario Reni 13.02.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle sarà il probabile vincitore delle prossime elezioni , a prescindere dalla modalità di voto scelta.Beppe Grillo dovrebbe richiedere che A VOTAzinoni concluse il Vincitore governi e i Perdenti se ne tornino tutti a casa. L'opposizione non serve e in questo caso avremmo sicuramente un grosso risparmio sul costo del Parlamento e Senato.il passo successivo sarà quello di Riattivare la Monarchia.
Mi piacerrebbbe parlare con Grillo per dettagli un saluto

antonio montecala 13.02.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

"E' triste vedere il M5S farsi dare lezioni sulla legge elettorale da Aldo
Giannulli, che negli anni ottanta scrisse il libro "Alle origini del
movimento trotzkijsta", e che oggi collabora con "L'Unita'".

Ennesima dimostrazione che il M5S e' diventato un partito di sinistra?

THX 1138"

Roberto Duvallo 13.02.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho optato per il metodo del divisore rettificato che, come dice il Prof. Giuannulli, sebbene premia i 3/4 partiti più grandi evita coalizioni non omogenee, quello che ad esempio quello che sta succedendo con Casini che si vuole schierare con il pregiudicato pur di conservare la poltrona.

FABIO L., Piazza Armerina Commentatore certificato 13.02.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo singoli partiti, niente coalizioni!

angelo seghezzi 13.02.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

cosa consigliate di votare?

adriano s., galluccio Commentatore certificato 13.02.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Ogni coalizione ha all'interno governo/opposizione, compreso il moVimento, si deve correggere con il doppio turno e fiato sul collo, non vedo altri di correttivi.#vinciamonoi

Carlo AP 13.02.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei: analisi per le PERSONE, non per i PARTITI. Quale sistema premia la volontà delle persone? La maggioranza delle persone non vuole il finanziamento dei partiti e vuole l'acqua pubblica. I partiti sono finiti. Quale sistema avrebbe più probabilità di premiare le persone, e non partiti/coalizioni...

Giorgio T., giorgio5stelle@risultario.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.02.14 12:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per ottenere la governabilità, tanto cara a tutti, a me vengono in mente 3 modi:
1)Patti, accordi e alleanze post-elettorali, in cui gli italiani non hanno voce in capitolo (hanno già votato...), e io temo che con la legge elettorale che stiamo creando si finirà in questa situazione.Ma non è il genere di politica che da sempre il M5S critica?Non è il sistema che ha generato le larghe intese?
2)La via "Matematica", con premi di maggioranza o complicate equazioni che svantaggiano i partiti piccoli e favoriscono quelli grandi.Vi sembra giusto?Si rispetta la volontà degli elettori?
3)Il Doppio Turno.Sono gli Italiani a decidere chi governerà.E impedendo le coalizioni si impedirà che pur di arrivare al ballottaggio ci si allei con mille partitini.
Non condivido, ma rispetto, le scelte fatte dal M5S nell'ordine e nel merito delle votazioni sulla legge elettorale, spero che presto si possa votare per introdurre il doppio turno, non proporlo sarebbe un gravissimo errore.

Yuri Portioli 13.02.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Perché il DOPPIO TURNO non è stato previsto tra le possibili correzioni?Quando si voterà per decidere sul TURNO UNICO o DOPPIO TURNO?Non era un voto da fare a monte, visto che coinvolge altre riflessioni (governabilità, rappresentanza)?

Yuri Portioli 13.02.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato senza dubbio per il metodo del DIVISORE RETTIFICATO!!!

M L Commentatore certificato 13.02.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Il cacatoio governativo ora mostra cosa fa durante l'anno anziché occuparsi di mandare avanti la nazione: cercano espedienti da inserire come modalità e/o leggi che portino benefici sempre a loro!
Basterebbe chiedere alla gente di andare a votare e dare preferenza a chi vogliono, senza tanti impicci e senza tanti espedienti. Le varianti applicate dimostrano ora (grazie al prof Giannuli che le sta mostrando) quanto si siano dati da fare per impedire a varie fazioni di partecipare, ma ricordiamoci che le COALIZIONI sono associazioni a delinquere in quanto esistono solo in quel momento e poi spariscono!

3mendo 13.02.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono rotta, per dirla tutta, di questa legge elettorale.
Non si capisce più niente. Ma cazzo non si possono eleggere dei candidati e partiti e chi prende più voti va al governo?
Credo che non voterò più, ci penso.

Paola B., Genova Commentatore certificato 13.02.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta fa il bonzo
Noi saremmo i gonzi?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 13.02.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Roberto BO
Per governare dicendo "Ce lo chiede l'Europa" possiamo
metterci anche il primo lavavetri che troviamo ad un incrocio

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 13.02.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano: "Le elezioni sono sciocchezze!"
Al posto delle prossime non ci daranno nemmeno un lecca lecca.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 13.02.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

BUCHI NERI

Siamo passati dalle false opposizioni
Al falso patto di governo
agli invisibili bipolarismi
alle larghe intese
le losche intese
le grasse intese
le furbe intese
.. e ora: grandissima svolta:
siamo alle lotte intestine
Il Pd non sa più cosa inventarsi per farsi del male
ormai è arrivato al cannibalismo

divora i propri intestini

e la botta finale la stanno dando i 700 spartani

peggio di così non poteva finire:

lotte interne e squadrismo della peggior feccia

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 13.02.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

ALTAN
"A cosa pensi?"
"Non lo so, per fortuna mi hanno censurato"

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 13.02.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Mass
Necrofilia
Il Pd giudica l'incontro Renzi-Letta positivamente.

E infatti sono morti entrambi

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 13.02.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

NO coalizioni!

Simona M., Sora Commentatore certificato 13.02.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che la nostra legge elettorale non la voterà nessuno, bisogna assolutamente chiedere ai cittadini se vogliono le coalizioni. Inoltre, chi ha scelto uno schieramento e viene eletto con quello, con quello deve rimanere, altrimenti ciao ed il posto al secondo classificato. Niente gruppo misto o passaggi di partito, perché se il popolo ti ha votato per quell'ideologia di gruppo, puoi restare finché segui quella ideologia. Se ti dissoci, probabilmente non saresti stato votato. Quindi via!

Simona M., Sora Commentatore certificato 13.02.14 09:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il metodo d'hondt e' usato in Danimarca e altri stati evoluti, lo voto per quello

Andrea P 13.02.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato un articolo sul caso Berlusconi - De Gregorio (compravendita di deputati)
a pag. 10 sul prestigioso IlSole24Ore.

Ve lo segnalo.
Oggi 13 febbraio 2014.

Francesco Cagliari 13.02.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Il paese ha bisogno di governabilità,quindi prima delle prossime elezioni politiche il parlamento dovrebbe partorire una legge elettorale che garantisca , la maggioranza dei seggi al partito o coalizione che raggiunga il cinquanta per cento piu' uno al primo o al secondo turno ,e i rimanenti seggi assegnati in base ai voti percepiti a livello nazionale.Detto questo la questione piu' difficile da risolvere e' l'naffidabilita,dimostrata in questi ultimi venti anni dalla classe politica con cambiamenti di partito in corso di legislatura o il non rispetto degli accordi presi durante la campagna elettorale davanti agli elettori.Quando si fanno degli accordi scritti le parti devono rispettare gli stessi fino al raggiungimento degli obiettivi prefissati e avere a cuore gli interessi del paese(il lavoro,la sanita',la tutela del territorio ,la certezza della pena ,tutela delle classi sociali piu'deboli ecc......).Ma questo paese ha a disposizione una classe politica che vuole mettere in pratica questo programma ??????.

Stefano 13.02.14 06:10| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta, rivolta a tutti i parlamentari M5s e a tutti i cittadini interessati.

Gentile Cittadino deputato Danilo Toninelli e a tutti i suoi colleghi,
sono un utente certificato e sto votando in questo periodo per definire la nostra nuova proposta di legge elettorale M5s.
Intanto grazie per il vostro lavoro, continuate così, avete tutta la nostra stima ed il nostro supporto nei limiti di quello che ci è possibile fare. A tal riguardo mi sono permesso di inviarvi il giorno 2 febbraio scorso una idea per un eventuale emendamento da proporre alla legge elettorale che di seguito accenno:
Trovo molto interessante ed utile la sua proposta di introdurre la “preferenza negativa”, che se non ho capito male sarà una integrazione alla “preferenza positiva”, cioè si potranno esprimere contemporaneamente entrambe le due scelte. Una ulteriore proposta ancora più coraggiosa e radicale potrebbe essere l’introduzione del “voto negativo” verso un partito o una coalizione o un movimento, valido anche in caso di ballottaggio. Per essere chiari questa possibilità sarà esclusivamente alternativa al voto positivo e non una aggiunta, quindi l’elettore potrà decidere se dare un voto positivo oppure un voto negativo ma, comunque sia la scelta, avrà a disposizione una sola ed unica possibilità di voto.
E' possibile aprire un dibattito su questo argomento?

sergio a., verona Commentatore certificato 13.02.14 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Matteo A.: "…..i nostri padri costituenti immaginavano un'unione
…………………delle migliori menti italiche che, senza colori né
…………………vessilli, producessero riforme per il bene comune"…


Signor Matteo A.,

trovo interessante la Sua affermazione, ma un' inquietante domanda si pone: "credevano i nostri Padri Costituenti nell'oligarchia con annesso spettacolo democratico?".

Perché, che io sappia, Democrazia ed Oligarchia si escludono a vicenda come il diavolo e l'acqua santa, né si capisce come un branco di sudditi - quali noi Italiani eravamo e continuiamo ad essere - che votavano a milioni in cambio di cartate di pasta e di biancheria intima femminile che ci mandava l'America, potessero mai individuare ed eleggere "le migliori menti Italiche".

Infatti, - a parte i voti della Sinistra del primo ventennio post fascista che arrivavano da gente letteralmente morta di fame - i nostri sudditi, sin dall'inizio repubblicano, sostennero la sempre vincente Democrazia Cristiana attraverso due veicoli: il Vaticano che offriva paradisi in cambio di voti, e la mafia che offriva paura di morte in cambio di voti. Oltre, s'intende, alle cartate di pasta della DC a cui abbiamo già accennato.

Come vede, non c'è né verso né maniera che i nostri sudditi potessero - o avessero mai potuto - eleggere democraticamente "le migliori menti Italiche". Donde, queste menti eccellenti costituivano - almeno nelle menti dei nostri Padri Costituenti - un'OLIGARCHIA che si auto-eleggeva e si auto-perpetuava. Come, di fatto, è avvenuto con la presente Partitocrazia!

Se questo è il senso della Sua analisi, la trovo molto condivisibile.A condizione, tuttavia, che Lei sia molto più esplicito sulla natura dei nostri Padri Costituenti: se, cioè, furono solo dei poeti capaci di scrivere la Costituzione, se furono degli "sbadati" a non capire che i sudditi non erano conciliabili con la Democrazia, oppure se furono degli oligarchi che nemmeno per un solo istante credettero nella Democrazia!

Ci dica!

jb Mirabile-caruso 12.02.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Il metodo nigliore mi sembra quello del divisore rettificato.Quindi per me : proporzionale corretto con il divisore rettificato e collegi intermedi.

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma anche noi stiamo a perdere tempo sul tipo di legge elettorale.
Oggi paperino e paperoga si sono incontrati.
Ecco il resoconto:
Io ho 5 banchieri dalla mia parte(più la passera in frigo);
anch'io ne ho 5 ma mi manca la passera;
Io ho 5 industriali dalla mia parte;
Anch'io ma 2 sono di levatura internazionale nel senso che fanno i profitti qua ma le tasse non le pagano neanche di la.
Mio zio mi ha detto che i boiardi son tutti con me e pure i sindacati compresa minnie;
E io c'ho 2 milioni,quasi, che mi hanno votato e fuori ho pure gastone,che ultimamente gira con una cagnetta bianca che ha vinto.
Ma di che legge elettorale,di che democrazia,di cosa stiamo parlando ? Oramai beautiful è superato e noi stiamo ancora qua a guardare.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 12.02.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto dobbiamo far chiarezza su un punto:la legge elettorale serve SOLO a decidere come devono essere contati i voti.L'unica legge elettorale democratica dove 1 voto vale 1,è il proporzionale puro.Il focus della questione sembra essere la governabilità,ma questo è un falso problema.È sbagliato pensare che sia fondamentale una ampia maggioranza per fare le riforme che servono al paese(vedi gov.Berlusconi 2008).Tanto più che i nostri padri costituenti non contemplavano la possibilità di grosse concentrazioni di potere ne un sistema bipolare.Addirittura non immaginavano neppure la necessità dei partiti per guidare il paese.Immaginavano un'unione delle migliori menti italiche che,senza colori ne vessilli,producessero riforme per il bene comune.Aggiungo che l'organo preposto alla legiferazione è il parlamento,non il governo. Dobbiamo disabituarci a vedere il parlamento come un luogo composto da fazioni nemiche,ognuna avversa alle altre ed in perenne attività di sabotaggio.A seguito di questo ragionamento dobbiamo quindi convenire che un parlamento davvero sovrano debba essere eterogeneo e rappresentato anche dai partiti minori,dove le diverse esperienze,ideologie e culture siano la miglior soluzione per produrre,in maniera indipendente e propositiva,il maggior numero possibile di punti di vista,idee e suggerimenti.1000 menti al lavoro sono meglio di 3...capi partito.
Per concludere:niente coalizioni (che portano alla dittatura bipartitica) e niente premi di magg.Il partito che prende più voti vince.Forma il governo assemblando le migliori menti tra gli eletti in parlamento e porta avanti il programma implementato da proposte e suggerimenti di interesse comune provenienti da tutti i partiti.Chi non vota una buona legge dovrà render conto al popolo,perdendo la faccia.
Non conta la dimensione della maggioranza,ma la qualità delle menti in parlamento.
Votiamo meglio e mandiamo in parlamento gente onersta e competente il luogo di ladri e criminali.

Votiamo il 3°punto

Matteo A., Bellaria Igea Marina Commentatore certificato 12.02.14 18:08| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo Punto:proporzionale
Secondo punto: collegi intermedi
Terzo punto: proporzionale corretto
Credo che il metodo del divisore rettificato sia il migliore ed a questo punto non servono nemmeno sbarramenti o soglie minime di ingresso, è insito nel metodo l'esclusione di piccole forze politiche.

Giovanni Z., Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 16:44| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Leggere i quotidiani ormai mi sgomenta, vedere le facce di Renzi Letta e la cariatide Napolitano mi fa venire il mal di stomaco, cosa avranno nella testa questi idioti?? , bisognerebbe davvero scoprirlo per modificare il dna dei futuri nascituri cosí che i prossimi crescano con un pó d'amore per questa povera Italia,. Mia moglie dice che sono un autolesionista ( vivo in Messico ) che guardare tutti i giorni lo sfascio del mio/ nostro paese mi fa solo incazzare ed i miei malumori me li porto appresso tutto il giorno, ma io penso a Voi tutti che dovete convivere con questi farabbutti e che le alleanze che si stanno facendo Vi affonderanno ancora di piú, che chi canta bella ciao stando seduto su una poltrona ingonzzandosi di soldi e di presunzione non ha il diritto di cantarla , che bisognerá davvero
ritornare a costituire le brigate partigiane per far si che questi scappino all'estero sperando che non facciano danni anche li.
....Chi va dicendo in giro che odio il mio lavoro non sa con quanto amore mi dedico al tritolo......
in val di susa sicuramente c'é ne molto, basta cambiargli la destinazione..

roberto truccolo 12.02.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Il tema da disquisire è la legge elettorale, si spiega al popolo del WEB, e al famoso popolo non gliene frega un cazzo. O forse è perchè è troppo complicato? La prima domanda di Aldo Giannulli durante la prima votazione era: maggioritario o proporzionale? Siamo alla ennesima votazione. Per scegliere i tipi di proporzionale. Penso che la prima risposta non era giusta, io avrei votato maggioritario; adesso si parla di correzioni del proporzionale, e la gente non risponde, parla d'altro, o volete che tutti gli italiani siano in grado di discettare sul metodo D'Hondt Io no. Quando faccio un impianto automatico, il cliente se ne frega del componente, non è in grado di scegliere. IO devo scegliere per lui. Se non è contento, il cliente cambia. E' lo stesso per il pane, per l' auto.

Paolo Zanchetta 12.02.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

bocciata la legge fini-givanardi.

visto che la pianta della canapa è stata
messa fuorilegge nel lontano 1937
da 3 lobbisti (azz, già allora c'erano!!)un petroliere, un industriale tessile e uno
della carta ( guarda caso 3 cose che la canapa
sostituirebbe), vorrei nel 2014 che un medico
un botanico e un biologo (seri) si esprimessero
sull' illegalità della suddetta pianta.

ma come si può porre una pianta illegale!?!?

per chi non lo avesse visto
in youtube digitare beppe grillo e canapa
e saprete come la pensa beppe.

buona giornata

Path Walker Commentatore certificato 12.02.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non è più semplice premiare chi prende più voti dandogli un premio di maggioranza che gli permetta di governare e obbligare chi sta in uno schieramento a dimettersi qualora non intenda più stare con lo schieramento che l' ha eletto ?

pierluigi gualandri (pierluigi gualandri), Piobbico Commentatore certificato 12.02.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

""Sindacati, Angeletti (Uil): “Letta o Renzi? Basta con i messia, serve uno con le palle”""

ok , allora quei due son fuori...

:)))

paoloest21 12.02.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande gianrusso stasera alla gabbia! Stendili tutti! Che idiota Renzie pensava di fargliela a letta ma ci è cascato in pieno nel trappolone teso prima dal nano che lo ha infiocchettato bene vedendo il suo ego smisurato lo ha portato a fare il grosso con letta che però ha incontrato Napolitano per secondo già d'accordo e ora se lo colpiscano bene! Aaaaaaaaah! Voglio sentire ora quel pagliaccio massone di nardella? Aaaaaaaaaaah! E noi. Dovremo fare qualcosa con questo pallone gonfiato! Aaaaah! Che ridere e quelli che dicono che. Il m5s non fa niente o si tira fuori! La verità è che Beppe è un genio e ci vede più lungo di tutti gli altri sapendo che la loro sete di potere gli farà bruciare un dietro l' altro! W Beppe sempre!

Marini Davide 12.02.14 15:04| 
 |
Rispondi al commento

La radicalità del m5s doveva esprimersi con un proporzionale puro come fu per l'Assemblea Costituente; almeno per la Camera dei Deputati, mentre al Senato si poteva essere al contrario maggioritari per ricomporre eventuale frammentazione!
Qua si va verso un sistema molto simile a quello spagnolo e già presentato dai parlamentari 5s. E un po' col vizio degli altri due soggetti maggiori: un proporzionale che guardacaso non premia troppo pd e cdx, ma sovrastima lo stesso sul m5s sulla pelle degli altri, una strisciante logica maggioritaria e diversi commentiu, qui e altrove, lo dicono esplicitamente.
Alle prime due domande si è andati in direzione giusta con tutte le perplessità, ma nei meccanismi più tecnici delle ultime due domande un po' peggio, anche per come sono calati dall'alto dal bravo Giannuli, ma non unico punto di vista su questa materia; inoltre per come vengono proposte, "una ad una" può sfuggire anche l'organicità della stessa legge.

A questo punto per quanto mi riguarda preferisco che NESSUNO FACCIA NULLA; nè l'Italicum nè lo spagnolo a 5s, preferisco il Porcellum "ripulito" dalla sentenza della consulta e comunque...

PROPORZIONALE PURO O BARBARIE!

Buona informazione e buon voto

PD: Farete vincere il divisore corretto

Robb Stark, Winterfell Commentatore certificato 12.02.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento

ot
ma proprio nessunoi,nessuno sa che fine ha fatto Dario TS ?

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.02.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,qualcuno saprebbe dirmi dove sono i risultati della votazione al quesito: proporzionale puro o corretto? Vi ringrazio.

Alessio Vigni 12.02.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me pare che Grillo si è un pò stufato di far politica e lo si vede dal fatto che non pubblica nuovi post puntualmente come ha fatto per anni e che si ridà agli spettacoli. Beh io al suo posto avrei mollato da parecchio spassandomela in qualche spiaggia caraibica altro che mal di panza per sto paese che merita solo miseria.

Renato M 12.02.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

franceschini al posto della boldrini?
Θεέ μου!

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.02.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro p.d.r. prende uno stipendio di circa 250.000 €..La nostra Presidenza della Repubblica è tra le più costose al mondo: con i suoi 224 milioni di euro di spese costa quattro volte Buckingham Palace. il Quirinale costa il doppio dell'Eliseo francese e otto volte il cancellierato tedesco. In dieci anni i costi del Colle si sono gonfiati del 91 per cento: fatta la tara dell'inflazione, l'aumento netto equivale al 61 per cento. Se aquesto assommate tutti i stipendi dei top manager dei senatori a vita,di quelli con doppi e triplici incarichi,di tutti i corrotti in parlamento (indagati inquisiti,condannati)..se solo decidessero di dare tutti il 50% del loro stipendio i poveri in italia potrebbero stare tranquilli per qualche mese..e vengono a chiederci sacrifici?vogliono chiudere il blog? fanno il valzer delle poltrone fra persone non elette? ma la vergogna sanno cos'è? o e' passata di moda?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 12.02.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COLPO DI SCENA: BERLUSCONI E LA SANTANCHE''' CHIEDONO DI ISCRIVERSI AL NUOVO CENTRO SINISTRA
DI FIRENZE. LA RICHIESTA E' ALL'ESAME DEL SEGRETARIO DEL NUOVO CENTRO SINISTRA.
L'ARCORIANO HA SPIEGATO CHE CE' TROPPA INDECISIONE
DALL'ALTRA PARTE E QUINDI E' NECESSARIO DARE
AI CONTENDENTI UNA MANINA DI RINFORZO.
INOLTRE NON CI SAREBBERO CONFLITTI DI INTERESSE
NELL'OPERAZIONE PERCHE' IL SEGRETARIO DEL N.C.S.
- DA SONDAGGI POPULIS - HA DIMOSTRATO DI AVERE
LA MEDESIMA PIATTAFORMA IDEOLOGICA.
IN FONDO, AFFERMANO, I CRONISTI PARLAMENTARI,
AGLI ITALIANI NON GLIENE F. NIENTE....TANTO E' TUTTA NA' PAPPATOIA... FINCHE' C'E' GRANA C'E'
'SPERANZA'.

cres 12.02.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento

BUON POMERIGGIO A TUTTI!!
Ma perché stiamo permettendo un ennesimo rimpasto aldilà del parere del popolo?
Comincio a pensare che loro "fanno"perchè noi glielo permettiamo..

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.02.14 14:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiaro e trasparente come al solito, com'e' il movimento 5 stelle che sempre viva

nazzario tomassetti 12.02.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

NUNZIO MICCOLI 2
La spoliazione dei beni degli enti locali si sta già facendo col patto di stabilità voluto dall’Ue, con il blocco delle assunzioni, con il blocco delle opere pubbliche e l’aumento di tasse locali e tariffe; questa strategia dovrebbe costringere i comuni alle privatizzazioni e alla dismissione del patrimonio pubblico. Con la spending review, invece di ridurre sprechi e corruzione, si punta a ridurre i servizi; ciò si ottiene anche a causa della contrazione della spesa dovuta al Fiscal Compact che, con il pareggio di bilancio inserito in costituzione, vuol portare gradualmente il rapporto debito pubblico/Pil al 60%.
Queste misure servono a costringere gli enti locali alle dismissioni e alle privatizzazioni a favore di lobby finanziarie. Con il patto di stabilità, oggi anche i comuni più virtuosi non possono spendere il denaro in loro possesso; fra l’altro, sono anche costretti, per coprire le spese correnti, a servirsi degli oneri di urbanizzazione, facendo storni di bilancio; inoltre, per favorire la speculazione d’imprese amiche dello Stato, sono incoraggiati a investire in grandi opere e grandi eventi.
In questa strategia è coinvolta la Cassa Depositi e Prestiti, che raccoglie il risparmio postale, diventata una società per azioni controllata dalle fondazioni bancarie, che sono soci delle banche; essa gestisce 240 miliardi di euro di depositi, proprietà di 24 milioni d’italiani, soprattutto pensionati e meridionali.
La Cassa Depositi e Prestiti si è proposta di vendere o acquisire gli immobili degli enti locali e di favorire la privatizzazione dei servizi degli enti locali, rinunciando a finanziare, con prestiti per gli investimenti, gli enti locali, come aveva fatto fino ad oggi, favorendo l’alta finanza; tutta quest’operazione di spoliazione a danno dell’Italia è diretta dalla Troika (Commissione europea, BCE e FMI) secondo uno schema seguito in altri paesi.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 12.02.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
ITALIA (NUNZIO MICCOLI)
Bankitalia distribuisce utili ai soci privati,ma è una banca di diritto pubblico
Dipendeva dal Tesoro ma se ne separò nel 1981
Era controllata da banche Iri,poi privatizzate negli anni 90.Nel 1992 la fissazione del tasso di sconto dipendeva dal governatore della Banca d’Italia.L’odierna rivalutazione del suo capitale sociale a 7,5 miliardi di euro,con il limite del 3% per ogni socio(banche,assicurazioni,enti di previdenza e fondi pensioni)prevede il collocamento nel mercato dell’eccedenza posseduta da ogni socio,con generazioni di plusvalenze tassabili e utili annui pari oggi a 450 milioni di euro
Alcuni dubbi riguardano l’uso delle riserve auree della banca,che sono le quarte del mondo,pari a 2.400 tonnellate.Come accade negli Stati uniti, non si sa se queste riserve,che dovrebbero essere in custodia per conto dello Stato,sono possedute veramente o se sono state date in garanzia a Stati esteri,in tutto o parzialmente,per i debiti esteri.Su questa materia c’è molto riserbo e Saccomanni non ha fornito chiarimenti.Alcuni paesi,come la Gran Bretagna,hanno venduto le loro riserve auree.Comunque,in 2 anni,la speculazione ha fatto oscillare la quotazione dell’oro da 1300 a 1900 dollari l’oncia (30 euro a grammo)
Gli investitori internazionali,soprattutto le banche speculative,si sono accorti del notevole patrimonio immobiliare posseduto dagli enti locali italiani.Essi offrono le maggiori opportunità d’investimento alle prossime privatizzazioni
Mentre le imprese italiane a capitale pubblico valgono 80 miliardi,gli immobili dei comuni valgono 421 miliardi su 571 del patrimonio complessivo.Però le stime potrebbero cambiare e gli immobili si vendono bene solo in momenti favorevoli,oggi si svenderebbero a vantaggio degli speculatori

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 12.02.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

ormai da diversi anni va di moda in italia il contrario di cio che dovrebbe essere la norma:se si fa un referendum,una votazione ,un sondaggio,la logica dovrebbe essere chi ha ottenuto maggior voti vince,chi e' arrivato secondo,conta un po meno,terzo ancora un po meno,ecc ecc.ma da noi ogni cosa votata ,conta limitamente ,perche' vi sara' sempre qualcuno che dice "bisogna rispettare le minoranze"..ma allora cosa serve votare,facciamo un anarchia e uno fa cio che vuole..prendiamo quei personaggi che vanno dicendo "nessuno tocchi caino",e ad abele non pensa mai nessuno?non si puo sempre cercare scusanti per chi e' in difetto,salvaguardiamo molto di piu chi si comporta bene,e rispettiamo le vittime..come nel delitto di perugia ,si parla sempre (poverini) dei condannati si condannati no..ma della vittima? non interessa a nessuno?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 12.02.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
sbaglio o la maggioranza dei commenti è completamente fuori tema?

Federico Guerriero, Venezia Commentatore certificato 12.02.14 14:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=134248973412313&set=a.122184187952125.1073741828.122183891285488&type=1

Er Caciara ....... Commentatore certificato 12.02.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera alla gabbiaaa di paragone:il nostro Giarrussooooooooooo!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo la proposta di sel(andata male..)proporrei un emendamento per chiudere definitivamente sel,per uso improprio della sigla "sinistra? ecologia? liberta?"..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 12.02.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

"Come può esistere dignità nel lavoro se 40 manager finanziari guadagnano quanto 300000 insegnanti liceali?"(da L'antidiplomatico)


buongiorno blog
oggi sono veramente indignata, piu' del solito quindi....non mi esprimo


CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest


@ RENZIE


Renzie fai così :

Prendi il posto di Enrico e twitti che era un timidone.

Poi traghetti tutti i tuoi dal nano rivergiNato.

E alle prossime ti presenti scudocrociato con 30M di voti.

Funziona !

-----------------------------------

Renzie !

Renzie... dove sei ?

... bho


.


epe pepe 12.02.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI!!
Quando questo popolo si comporta così, ne sono fiero!
Sono già stati raccolti 220mila €, per la condanna assurda di Perino e i due amministratori NO TAV.
I soldi in più che arriveranno,verranno messi a disposizione dei vari processi ai militanti coinvolti.
E adesso prepariamoci alle elezioni in Piemonte. Il TAR ha annullato i ricorsi di Cota, perciò si andrà a votare.
Per me che abito in Piemonte, questa è la vera battaglia, altro che europee e vari Tsipras ecc.
O li mandiamo a casa, Chiamparino compreso, oppure è inutile continuare.
E' chiaro, che noi gruppi che ci ritroviamo abitualmente, daremo l'anima per questa battaglia. Mi consola il fatto che da alcuni mesi si stanno avvicinando sempre più attivisti.
Fassino, Chiamparino & C. preparatevi sarà durissima questa volta!!

adriano 12.02.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma sarà un GRANDE Alessandro dB? Azz, se gliele ha cantate. Meraviglioso!

Ciao Blog, finalmente sole!

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLITANO AI DUE LITIGANTI: VEDETEVELA VOI…
“Vedetevela voi… Io devo partire, ci vediamo al mio ritorno…” Uhm, strano, molto strano… Sullo sfondo della resa dei conti tra “Henry palle d’acciaio” e il giovanotto fiorentino campeggia un interrogativo grande come una casa. Questo: per quale motivo Napolitano si è tirato fuori dalla querelle tra i due? Una questione di bon ton essendo gli antagonisti dello stesso partito? O altro? Mah! Intanto ora c’è da vedere cosa farà il Pd e cosa faranno gli alleati di governo dopo il vertice a palazzo Chigi tra Letta e Renzi. Un vertice che – come è noto – ha fatto registrare un nulla di fatto. Situazione politica in piena impasse, dunque. Una situazione di stallo che inevitabilmente avrà una ricaduta paralizzante anche sul cammino delle riforme, a cominciare da quella della legge elettorale. L’impressione a caldo è che il giovanotto abbia voluto imprudentemente bruciare i tempi. Ha tirato troppo la corda. E ora è in difficoltà. Dovrà indicare al Pd la linea da seguire nei confronti del governo guidato da “Henry palle d’acciaio”. Una scelta delicata che potrebbe acuire i dissidi tra i dem.
Ps. E ora come faranno a cacciare “Henry”? Chi lo inviterà a togliere il disturbo?

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 12.02.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si e' scelto il proporzionale e si e' bocciato il maggioritario ci sara' una ragione

e la ragione e' che si vuole la massima rappresentanza possibile senza alterazioni della volonta popolare

che vogliamo un parlamento fatto da forze politiche come il m5s che non si allea con nessuno e dove la linea politica e' quella espressa dalla maggioranza al suo interno

ora con questo ulteriore passaggio anche la nostra legge elettorale sara' un pasticcio

un pasticcio perche' tutte queste correzioni sono state inventate da personaggi che sono distanti anni luci dal m5s


Fabrizio Centonze Commentatore certificato 12.02.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il governo delle tasse di Monti e il governo letta che ha cambiato il nome all'imu, regalato alle banche 7,5 miliardi di euro ed averne condonati 50 ai "BUONI AMICI" delle slot, fatto qualche cazziata a chi non era allineato e aver risposto pure a un post di Rocco Casalino del GF.

Ecco il governo Renzi, che dopo essere arrivato molte volte in bici, oggi arriva in smart, e riformerà tutto ; il pd, la legge elettorale, il Senato, le provincie, la Fiorentina, Berlusconi e pure D'Alema.
Nel senso che resteranno, con qualche trucco !

Italiani ma che vi lamentate a fare, ora ci sarà lui che risolverà DEFINITIVAMENTE i vostri problemi.


Il primo leader voluto dalla gente, ma non votato da nessuno, se non dimentichiamo la maggioranza di tre milioni di asserviti PD che lo hanno buttato avanti alle primarie per loro convenienza.


RENZI SALVACI TU !

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 12.02.14 14:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.wallstreetitalia.com/article/1665559/politica/chiudere-il-blog-di-beppe-grillo.aspx
PROPOSTA DI LEGGE DI SEL X CHIUDERE BLOG GRILLO.
FATELO SAPERE A QUELLI CHE VOGLINO ALLEANZA GRILLO+SEL

maurizio d., ao Commentatore certificato 12.02.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento

...come si fa a disattivare supeRenzie...???
.. i poteri forti sanno come fare ..... quindi vogliono dargli ancor più responsabilita'....
Se prima faceva poco ora farà.... sempre meno.
In italia (almeno sino ad oggi)...chi comanda è all'esterno del palazzo...... e non.. dentro il palazzo.
I pupazzi sono di legno.....ma chi fa ridere o piangere il pubblico...son quelli che tirano i fili dietro le ..quinte.

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 12.02.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest


NANO NANO


Renzi-Letta, dopo un'ora di faccia a faccia
le posizioni restano distanti


-------------------------------------

Però...

qualche annetto col nano rivergiNato..

Non sarebbe male...

Tanto per far schiattare i teFeschi

^_^

(sherzo)

.


epe pepe 12.02.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quale staffetta? che abilità hanno i media di cambiare la definizione di una cosa per un'altra, Renzi sta facendo le scarpe a Letta, posso pure dire che Letta si sta facendo fare le scarpe da Renzi, ma definirla staffetta ce ne vuole

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 12.02.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

sel?

s ono e meriti l .....

:)

paoloest21 12.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il pd gioca col presente e col futuro del paese.va fermato!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI GLI IGNORANTI CHE PRIMA DI PARLARE NON SI INFORMANO: GHANDI IN PRIGIONE NEL SUDAFRICA.
DI BATTISTA, LI HAI FREGATI!!! BRAVO.
SE POI L'HAI FATTO APPOSTA SEI UN GRANDE DAVVERO.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.tzetze.it/redazione/2014/02/di_battista_m5s_fa_vergognare_pd_e_forza_italia/index.html

PANE AL PANE....E VINO AL VINO!

#vinciamonoi

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Allora SEL ci ha provato, anche se gli han ciulato l’emendamento per far chiudere il BLOG di Beppe.
Dico… vi rendete conto di chi si nasconde sotto la sottana della “democrazia”?.

Alessandro (il grande) Di Battista si è schiarito la voce in Aula e li ha fatti vergognare tutti, Cuperlo in testa, quando si autoproclamano “di sinistra”… di “Gramsci”… e cantano “bella ciao” quando hanno riempito i caveau delle banche di soldi nostri, quando l’Unità (un tempo grande testata rivoluzionaria) s’intasca 3,7 milioni di euro all’anno per strombazzare le falsità di regime.

È per gente come Di Battista, che riesce a dare voce a tutti quelli che, anche se parlassero, non li ascolterebbe nessuno, a tutti quelli che la mattina scendono da un treno bloccato da una linea VERGOGNOSA per cercare lavoro dai “caporali” e che se non ne trovano, e non lo trovano, non mangiano: un euro per un brik di vino e l’alternativa del suicidio….su quelle stesse rotaie…
È per tutti quelli che son peggio degli invisibili e che muoiono continuamente, che Di Battista, il MoVimento, Beppe e tutti quelli che vanno nelle piazze, muovendo il culo dalla poltrona, che io stesso oggi mi sento di ripetere a gola aperta che IL MOVOMENTO DEVE VINCERE, PERCHE’ E’ L’UNICA ALTERNATIVA.

Lone Wolf Commentatore certificato 12.02.14 13:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

sta per abbattersi un maremoto sulle coste del paese?

giorgio: si, ma niente elezioni!!

sta l'inter per vincere un nuovo campionato?

giorgio: si, ma niente elezioni!

gli alieni sono sbarcati ad anzio?

giorgio: si, ma niente elezioni!

la grande mietitrice bussa alla porta?

giorgio: si, ma niete elezioni!!


http://www.youtube.com/watch?v=M-DfPsoyalY


ps

giorgio, si scherza!!!
fai il bravo:)))


paoloest21 12.02.14 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
...e quindi è bello scoprire altra novità odierna: votando grillo appartengo alla categoria degli evasori...ogni giorno la mia personalità si arricchisce alla grande!

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bocciata la fini-giovanardi, crollano un pezzettino alla volta...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

""Droga, la Consulta boccia la legge Fini-Giovanardi""


paoloest21 12.02.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO 0 COME NAZIONE

Anche l'Onu si sgancia dalla questione marò.
Ban Ki-moon ha detto che la vicenda deve essere trattata in maniera bilaterale tra l'Italia e l'India come a dire so caxxi vostri voi dovete solo pagare.

Bruno Pirozzi, Napoli Commentatore certificato 12.02.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Che artifici strani.
Si vota, i due (o anche 3) che prendono più voti vanno al ballottaggio e chi vince ha la maggioranza.
Gli altri si spartiscono le poltrone come volete.
L'importante è che qualcuno si prenda delle responsabilità certe.
5 anni e poi si rivota.
Qualsiasi coalizione non funzionerà e sarà sempre colpa dell'altro. Siamo italiani, nè tedeschi nè altro.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento

leggendo "en passant"

DA NON CREDERCI!!! Ecco un democraticissimo emendamento di SEL (bocciato in Senato), il cui succo era: "Si fa divieto a Beppe Grillo di tenere un blog". Sinistra Ecologia Libertà... Sinistra?Ecologia?Libertà? Diffondete cortesemente?

Link: http://www.tzetze.it/redazione/2014/02/sel_presenta_un_emendamento_per_chiudere_il_blog_di_grillo/index.html


COMPAGNI MANNARIII ... OMINICCHI E DONNETTE DI SEL.... PRRRRRRRRRRRR!!!

P.S.: questo sopra non ha nulla a che vedere con i VERI progressisti che invece so essere persone intelligenti.
Non uso più la parola comunisti ... non me ne vogliate.

F F (thats all folks), AmoR Commentatore certificato 12.02.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZIE: VEDI MADGA TU MI ADORI ED ANCHE IO TI ADORO

LETTA: VEDI MAGDA TU MI ADORI ED ANCHE IO TI ADORO

RE GIORGIO: VEDI MAGDA TU MI ADORI ED ANCHE IO TI ADORO

ETC.ETC.ETC............................

NUN CE LA FACCIO PIUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 12.02.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

ehi su la7 c'è giovanardi.la mia passione.se fosse in vendita me lo comprerei e me lo porterei a casa.cosi,quando i miei figli mi chiedono cos'è il nulla,glielo mostro.

vito asaro 12.02.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Amodeo
Si chiama Democratico eppure ha come unico obiettivo quello di bypassare le elezioni.
Italian Style.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta non permetteremo alla casta di imperare di nuovo.
W M5S

Bruno Pirozzi, Napoli Commentatore certificato 12.02.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

ma di una
megamanifestazione pacifica ad oltranza?????....
bloccare i servizi (chessò, occupare le ferrovie "passeggiando" in massa sui binari), bloccare le strade con un attraversamento pedonale continuo.......
sit in davanti ai palazzi del potere
piazze riempite da famiglie con bimbi e ragazzi che chiedano ONESTA'


la gente deve vedere un popolo che SI MUOVE,
un popolo che URLA,
ma senza violenza.....

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

definizione di populista:cittadino che si è rotto i coglioni di esistere e lavorare solo per consentire una bella vita ad una minoranza di parassiti.

vito asaro 12.02.14 13:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://goo.gl/XrGUBR

Se anche il Corriere della Banche attacca la #CoeRenzi del sindaco assenteista vuol proprio dire che questa operazione a Bazzoli e compagnia non va giù. Starei molto attento a dare Letta per morto, il nipote di suo zio conosce i vecchi trucchi della politica, ci sarà da ridere questi del Pd si scavano la fossa da soli come del resto hanno sempre fatto

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di certo sono favorevole a che tutte le minoranze siano rappresentate però,una cosa non capisco:perchè uno vota sel,scelta civica,nuovo centro destra,udc.....?che cosa sono?sono dei partiti?hanno una proposta?un progetto?qualcosa in cui credono?no.niente di tutto questo.servono solo,a qualcuno,per andare a piazzare il suo culo al parlamento.capisco le motivazioni di uno come vendola o alfano ma,non capirò mai le motivazioni di chi li vota.


CITTADINI, svegliamoci !!! Quando andremo a VOTARE, stiamo MOLTO attenti !!!

Governi e parlamento sono stati e sono “condizionati” dalle lobby delle slot-machine e delle banche.
Appare sempre più evidente che abbiamo avuto, almeno negli ultimi 20 anni, governi e parlamenti “CONDIZIONATI” dalle lobby delle slot-machine e delle banche.
In alcuni casi ci sono “interconnessioni” fra società concessionarie delle slot-machine e le banche e grandi Assicurazioni e gruppi editoriali. Vi invitiamo ad andare a leggere cosa c'è scritto su Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/G-Tech_S.p.A%2E
http://it.wikipedia.org/wiki/De_Agostini
Ha scritto il portavoce-parlamentare del M5S Alessandro Di Battista su Facebook :
Alessandro Di Battista ha condiviso un link.
https://www.facebook.com/alessandro.d.battista?fref=ts
“P.S. Si parla alla Camera di staffetta Letta-Renzi. Noi andiamo avanti per la nostra strada, neppure pensiamo alle salite al Colle di personaggi del genere. Uno è schiavo delle lobbies del gioco d’azzardo e succube di Napolitano, l’altro è schiavo delle banche e succube di De Benedetti. “
Sempre Alessandro Di Battista , ha fatto un magistrale intervento parlamentare :
http://www.tzetze.it/redazione/2014/02/di_battista_m5s_fa_vergognare_pd_e_forza_italia/index.html


L'unico movimento politico e gli unici parlamentari che cercano di opporsi a questo “andazzo” sono il M5S ed i suoi portavociparlamentari. Teniamolo ben presente quando, prima o dopo, andremo a votare !!!!

vincenzo matteucci 12.02.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Vendola è fazioso e mistificatore. Tipico degli uomini di sinistra. Dopo una sua becera affermazione televisiva, dove tentava di difendere il capo dello stato edi condannare il M5S, Aldo Giannuli gli ha chiuso letteralmente la bocca da ipocrita che ha.
Se Napolitano veste i panni dell'arbitro, allora deve essere IMPARZIALE.
Do you know Vendola what "IMPARZIALITA" means?
Ah già, è vero che sei di sinistra.
Eh ma in russo non te lo so dire.

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 12.02.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma del fondo 5* per il microcredito alle piccole aziende si sa più niente?

Non mi dispiacerebbe se quel denaro fosse usato come ho visto in un film, dove i tre protagonisti di ritorno dal Bangladesh decidono di realizzare a Napoli il sistema ideato dal banchiere dei poveri Muhammad Yunus.
così da dare alla povera gente la possibilità di intraprendere un'attività.
Nel film c'è stato qualche conflitto, specie con la camorra, ma niente di insuperabile.
Mi sembrerebbe fattibile, che ne dite?

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 12.02.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

RENZI BOLLITO

Come volevasi dimostrare il pd ha bruciato anche renzi e i suoi "nuovi" compagni.
Il partito democratico è in lotta con se stesso.
Le correnti,i leader,gli attivisti,le nuove entry che poi sono la faccia prestata ai vecchi.
Si conferma la struttura apparatocratica di questo partito che è strutturato in modo da seguire sempre la linea dei vecchi generali.
Dotato di uno statuto che all'occorrenza è possibile violare,è quanto di più vecchio e anacronistico ci sia nel panorama politico Italiano odierno.
La forza del pd sono le fondazioni private,i contributi elettorali pubblici ed in più per la sua campagna elettorale si serve gratuitamente della tv pubblica pagata da tutti i cittadini.
In palese conflitto di interesse permanente tra pubblico e privato si atteggia a grande statista e moralista con una lunga scia interminabile di scandali ed episodi di corruzione in ogni angolo delle nostre istituzione amministrative e bancarie.
Come cittadino non accetto nessuna lezione da questo partito ne dai suoi esponenti e spero vivamente che l'elettorato abbia finalmente capito cosa siano diventati i vecchi compagni.

Bruno Pirozzi, Napoli Commentatore certificato 12.02.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

scusate non è il post giusto pero' bisogna fare un altro tipo di azione politica, piu incisiva...non paghiamo piu le tasse, facciamo sciopero dei consumi....se alle prossime elezioni il movimento non ce la dovesse fare che si fa??? si deve ancora stare a sopportare i giochi di potere? stiamo pagando noi cittadini un bordello a roma, questo è monetcitorio!!! basta basta basta!!!

Samantha Russo, Mazara del Vallo (Trapani) Commentatore certificato 12.02.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Tanto la ns/ proposta elettorale la BOCCERANNO (come è ovvio) !

pier p., acqui terme Commentatore certificato 12.02.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

DI BATTISTA, SEI UN CITTADINI STRATOSFERICO
ONORATO DI AVERTI DATO IL MIO VOTO, LO RIFARO' CON ORGOGLIO

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 12.02.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Dobbiamo portare a casa il risultato".
Questa è la frase tipica, copia e incolla, che si sente spesso usare nei commenti da più parlamentari del PD (spesso sono le donne).
Ogni volta che sento questa frase, mi domando:
Ma ce l'hanno un pensiero che sia proprio, un loro percorso dialettico?
Oppure sono state coltivate in serra col metodo OGM?

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 12.02.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saluto tutti gli amici del Blog ... (^_^)

Mi pongo una domanda ...

Può essere possibile nella nostra proposta di legge elettorale stabilire che le coalizioni debbano essere ESPLICITATE ma non VOTATE DIRETTAMENTE ???

Spiego il mio punto di vista ...

Io penso che ogni partito o movimento dovrebbe esplicitare ai propri potenziali elettori, prima delle consultazioni ovviamente, con quali partiti o movimenti sarebbe disposto ad allearsi in Parlamento dopo le elezioni e con chi no ...
Se poi non mantengono quanto promesso saranno giudicati dai propri elettori e la cosa sarà da loro tenuta in conto per il futuro ...

Ovviamente il M5* non segnalerebbe nessuno ...

Penso però che il voto dovrebbe essere ESCLUSIVAMENTE dato al partito o al movimento ... SINGOLARMENTE ...

Mi sembra giusto entrare in Parlamento con le proprie forze e non grazie ai voti degli altri partiti... (per fare magari come nel 2013 ... ENTRARE PER POI PASSARE DALL'ALTRA PARTE ...)

Segue nel sottocommento ./.

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://blog.ilgiornale.it/foa/2014/02/12/i-mandanti-e-il-sicario-ecco-chi-vuole-la-testa-di-napolitano/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento

SEL DI SVNDOLA HA PRESENTAO UN EMENDAMENTO PER CHIUDERE IL BLOG DI GRILLO, EMENDAMENTO BOCCIATO.
LA PRIMA FIRMTARIA E' LA DE PETRI.
QUESTI SERVI DEI BANCHIERI DI SEL SONO DIVENTATI ANCHE SICARI, FANNO IL LAVORO SPORCO PER I POTERI FORTI.
E PENSARE CHE SONO AL 2 PER CENTO, E POI DICONO DI ESSERE COMUNISTI.....FORSE FASCISTI.
CHI LI VOTA ANCORA E' UN CRETINO.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 12.02.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
Perdonatemi ma proprio questa ipotesi della Boldrini Ministro è uno schiaffo morale alle capacità effettive di una persona.....
abbiamo già Grandi Quote Rosa (attuali ed...appena ex) simbolo dell'inadeguatezza e dell'aggressività più totale....
ora, pure Ministro

beh, a tutti i Renziani che, per far numero, si prostrano all'altrettanto prostrato Vendola....
direi che, qualora le cose andassero diversamente (come auspico), allora certa gente la vedrei bene "archiviata" in qualche biblioteca polverosa a fare da "cornice" ai "testi" faziosi e sovversivi.....magari anche di aspiranti stupratori o di corrotti e corruttibili....
ahahahahah

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONI!!!

Letta vuole chiedere ancora un anno di tempo al Colle.
Al Colle?
A noi lo devi chiedere letta,lo devi chiedere ai cittadini che sono stanchi di queste porcate.
Il governo di larghe intese è un fallimento totale e la staffetta con renzi sta diventando un nuovo totoministri e poltronificio.
Basta andate via tutti l'Italia è in coma grazie alle vostre intese.

Bruno Pirozzi, Napoli Commentatore certificato 12.02.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Di Battista
Di fronte all'indecente ipocrisia del PD e di FI non si può stare in silenzio. Cuperlo in aula elogia l’Unità, i valori della sinistra (quale sinistra?) e ricorda Gramsci. Romano di Forza Italia gli risponde lamentandosi del fatto che le decisioni vengano prese al di fuori del Parlamento (PD e FI scrivono le leggi elettorali fuori dal Parlamento ndr). Non ci abbiamo visto più e abbiamo risposto da cittadini liberi, sovrani e incazzati (vedi link). Gramsci di fronte a questa sinistra che canta “Bella ciao” nei caveau delle banche alle quali regala soldi nostri o di fronte a quel che è diventato il suo giornale, un quotidiano pagato con quattrini pubblici per mentire agli italiani si starà certamente rivoltando nella tomba!

P.S. Ho ricevuto qualche critica per aver detto che Ghandi è andato in carcere in Sudafrica. Alcuni mi hanno insultato (tranquilli io non censuro, né faccio la vittima né chiedo di disciplinare il web) addirittura scrivendomi che Ghandi e il Sudafrica non c’entrano nulla. Ghandi ha scelto la nonviolenza, la pratica della satyagraha proprio in Sudafrica. Prima di insultare documentatevi, evitereste bruttissime figure.

http://www.youtube.com/watch?v=c1uzwWec8PI

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1renzi perde le primarie nel suo partito contro Bersani
2bersani vince di poco le elezioni politiche
3bersani non forma il governo e si fa sostituire da letta, mentre epifani diviene segretario ma stavolta senza primarie, che sono importantissime ma solo a volte.
5 letta fa un governo di larghe intese con i presunti nemici.
6 il pdl si divide in due, al governo resta la parte più piccola, non si sa di quanto perché anche le elezioni non servono a nulla.
7nel frattempo si perdono pezzi e ministri, ma per fortuna non importanti come la cancellieri
8 alla fine torna renzi, che ha vinto le importantissime e complicatissime primarie ma non ha mai partecipato a un'e lezione politica.
9potevano dirvi un anno fa: tenetevi renzi, è giovane, simpatico e ha amici che contano.
10 il primo partito esiste, è compatto, è un altro ma chi se ne frega.

Debora Marangon Commentatore certificato 12.02.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Se aspettiamo le elezioni per cambiare il paese... quando ce lo permetteranno sarà solo perchè del nostro paese sarà rimasta solo la carcassa!!! Non si può lasciare che questi avvoltoi continuino a volteggiare sulle nostre carogne senza reagire.
Rivoluzione pacifica???
Ma se hanno ammazzato 3870 persone senza alcuna pietà!!! Più degli attentati alle Twin Towers (2974)
E come cercare il dialogo con Al Qaeda.
Pubbliche esecuzioni in piazza. E non metaforicamente.

simone calligaris Commentatore certificato 12.02.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento

VOCE HAI DISOCCUPATI ULTRACINQUANTENNI!!!!!!!!!!!!
NON NE PARLA MAI NESSUNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CI SIAMO FATTI IL CULO PER UNA VITA. CON LE NOSTRE TASSE ABBIAMO MANTENUTO TUTTI QUEI DISONESTI CHE SI SONO SUCCEDUTI AL GOVERNO E ORA NON ESISTIAMO PIU'? CONTIAMO MENO DI UNA "LOFFA"? BEPPE MUOVITI!!!!!! QUI C'E' GENTE CHE OGNI GIORNO TENTA DI TOGLIERSI LA VITA PERCHE' PRIVATA DELLA DIGNITA' DI ESSERE LIBERI. C I S I A M O A N C H E N O I. E VEDRETE CHE PRIMA O POI CI FAREMO SENTIRE ANCHE DAI SORDI.

Sante L., Corridonia Commentatore certificato 12.02.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

CARA CLOACA SIETE QUOTIDIANAMENTE UNO SPETTACOLO DEPRIMENTE, VOLGARE, FOLLE, UN'INSULTO ALLE INTELLIGENZE, ALLA DECENZA, AL FAIR-PLAY, AL BUON GUSTO, AL VERO BON-TON NON QUELLO PRURIGINOSO DI CONVENIENZA!
TUTTO QUESTO MENTRE, VI RIDACCHIANO IN FACCIA, I RENZIE, I LETTA, I MONTI, GLI ZUCCONI LE GRUBER, I SANTORO, I FLORIS I FAZIO, CON VECCHIARDI INCARTAPECORITI COME GLI SCALFARI A DARCI LEZIONI DI POLITICA E CIVILTÀ, I CACCIARI ORAMAI ANDATI FUORI DI CERVELLO, GLI AUGIAS SCHEGGE IMPAZZITE ETC. ETC.

ITALIOTI NON VI SPUTO CHE VI IMPROFUMO...

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 12.02.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

di Gianni Lannes

L’abusivo capo pro tempore dello Stato tricolore, eletto ben due volte da parlamentari illegittimi (in base alla legge elettorale 270/2005, dichiarata incostituzionale della Consulta), deve soltanto dimettersi ed essere processato senza sconti per i crimini che ha commesso a danno del nostro Paese e della legalità.

Dopo aver firmato per anni trattati internazionali, soprattutto europei senza uno straccio di mandato popolare, le più alte cariche di questo Stato palesemente eterodiretto, si accingono a manomettere definitivamente la Costituzione.

A suo tempo nel 1947, temendo a ragion veduta manipolazioni e colpi di mano dittatoriali, i nostri Padri Costituenti crearono una Costituzione semi-rigida. La sua rigidità impedisce al legislatore di modificare le basi del nostro diritto senza una sostanziosa approvazione in entrambe le camere (2/3 dei voti) o senza l’approvazione con referendum popolare. Questo importante principio è sancito dall’articolo 138 della Costituzione che oggi modificheranno in barba alla democrazia. Una costituzione flessibile in un Paese il cui potere legislativo non appartiene più al Parlamento (ormai esautorato), ma ad un Governo che può essere nominato dal Presidente della Repubblica in base al volere della Commissione Europea - i cui membri non sono eletti dal popolo - come è accaduto con un golpe nel novembre 2011 per Mario Monti.
Il 2014 segna il punto di non ritorno per una democrazia morente in un paese di cittadine e cittadini lobotomizzati dalla propaganda televisiva. Oggi chi si oppone all’instaurazione di un regime viene screditato e definito “eversivo”.

«I mali, che affliggono l'Italia, non dipendono dalla Costituzione del 1948, ma dagli intrighi di potere, dai tentativi golpisti, dallo stragismo impunito, dalle associazioni criminali, coperte da oscure complicità, dalla corruzione dilagante, dallo spreco selvaggio e dall'appropriazioni delle istituzioni da parte degli apparati di alcuni partiti». Parole ind

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Un cambio di poltrona. Laura Boldrini andrà al governo e Dario Franceschini sarà il nuovo presidente della Camera? L'ipotesi sul Fatto quotidiano di oggi. Il futuro Governo Renzi, ipotesi ormai prossima, punta a tenersi ben stretto SEL:

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO CLOACA UMANOIDE ITALIOTA D'EUROPA!
A QUANTO PARE I SUDDITI DEBBONO ASSISTERE AL BALLETTO DI CHI METTERE A CAPOTAVOLA DEI POLITICANTI, PIU PAGATI DEL MONDO, I PIU INCONCLUDENTI, CON PERCENTUALI DI ANALFABETI DA CAPOGIRO, LACCHE, LECCACULI STRISCIANTI FANTOZZI O "FANTOCCI", CON EX GIUDICI DA FAR TREMARE LE VENE DEI POLSI, ELETTI FRA QUEI GENI DI "CIVILTÀ" ALL'ITALIOTA OVVIAMENTE, TRA LE CUI FILA COMPARE LA SIGNORA DELLE CAMELIE, DEL PLURI BLASONATO FAI, CON QUELLA "ERRE" COSI CHIC ED IL SUO NOBILISSIMO IMPEGNO NEL SALVARE CON I NOSTRI SOLDI QUEL CHE RIMANE DELLE BELLEZZE DELL'ITAGLIETTA! DI CUI LNON ABBIAMO POTUTO ASCOLTARE PAROLE DI SOLIDARIETÀ ALLA LUPO, SARÀ FORSE LA "PALLAVICINI VIEN DAL MARE" NON ESSENDO LA LUPO UN RUDERE DA RISTRUTTURARE CON EVENTUALI BUSTARELLE ED ESSENDO GIOVANE NON LA RIGUARDI NEMMENO UN PO? CA VA ÇAN DIRE NOBLESSE OBLIGE, SOLO SE C'É UN "INTERESSE" CIVICO?
MA LA CHICCA ODIERNA DELLA CLOACA ANALFABETA SONO I TWITTER AL NOSTRO DI BATTISTA, CHE FORSE ORA CAPIRÀ CHE ENTUSIASTI VA BENISSIMO, MA SAPPIA IN QUALE CLOACA UMANOIDE SI RIMESTA, CI VUOLE CORAGGIO NEL 2014, A NON ALZARE IL DITINO E CONSULTARE WIKIPEDIA PRIMA DI ANDARE A TWITTARE IL LORO ANALFABETISMO, A CASA MIA SE AVEVI UN DUBBIO ANDAVI A "SCARICARTI" I TOMI DELLA LAROUSSE E POI QUELLI DELLA TRECCANI E POI LA ENCICLOPEDIA BRITANNICA, OGGI BASTA DIGITARE MEZZA FRASE E SCOPRI TUTTO, MA NO TROPPA FATICA PER L'ITALIOTA CHE DI PERDERE LA FACCIA, NUN GLIENE FREGA GNIENTE CAZZARI A 360°, CIALTRONI FUMANTI, E DUNQUE GHE PENSI MI: DA WIKIPEDIA SU GANDHI: ..."Il piano viene adottato e porta ad una lotta che dura sette anni. Migliaia di indiani, tra cui Gandhi, e cinesi vengono imprigionati e frustati per aver scioperato, per essersi rifiutati di iscriversi, per aver bruciato la propria carta di registrazione o per aver resistito in maniera non-violenta. Alcuni di essi saranno persino uccisi." NAZIONE DI MERDA, UMANITÀ IGNOBILE, MESCHINI ANALFABETI, SENZA VERGOGNA, CIALTRONI INVERECONDI.

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 12.02.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai il governo viene dato in eredità a parenti e amici. A votare ci torneremo solo se riusciremo prima a liberarci di questa dittatura. E dalle dittature si esce in un solo modo.

Anna W. Commentatore certificato 12.02.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Renzi diventa nuovo presidente del consiglio, senza passare per le elezioni ,sarà la prova che , nonostante la legge elettorale porcata decisa a tavolino, da due condannati , per far fuori il M5S , testimonianza del ministro Mauro ( http://www.youtube.com/watch?v=Q3-HPqXUG4s ), temono di perdere le elezioni . Questi poveracci sono al di fuori della realtà , o meglio non la vogliono accettare perchè per loro è troppo amara ,pensano ancora di andare avanti , di tirare a campare con tatticismi ,per provare ancora una volta a prendere per i fondelli gli italiani . Sono proprio di coccio , i sotterfugi ,gli inganni , i dottor sottile sono ormai anacronistici , grazie allinformazione della rete la gente pretende trasparenza , coerenza e linearità di comportamento , proprio quello che i partiti non potranno mai proporre . Sono sotto il faro di Internet , fine dei doppi giochi , ovunque in rete sui Blog la gente chiede trasparenza e coerenza consapevoli che i Renzi ,Berlusconi ,Letta,Napolitano , non potranno mai darle per "difetto di costruzione" , ovvero , marci all'origine!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

La Costituzione della Repubblica Italiana
Principi fondamentali: ECCO come i nostri politici l' hanno stravolta !!!

Art. 1
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sulla MANCANZA DI lavoro
La sovranità appartiene al popolo, che ORAMAI NON PUO' PIU' ESERCITARE nelle forme e nei limiti della Costituzione

Art. 2
La Repubblica NON riconosce e NON garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità,

Art. 4
La Repubblica NON riconosce PIU' a tutti i cittadini il diritto al lavoro e INVECE CHE promuoveRE le condizioni che rendano effettivo questo diritto PENSANO A DIFENDERE I PROPRI INTERESSI

Art. 9
La Repubblica HA DECISO DI NON promuoveRE PIU' lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. TAGLIANDO I FONDI MA NON I PROPRI PRIVILEGI
NON Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.MA ANZI ASSISTE INDIFFERENTE AL DISSESTO IDROGEOLOGICO E HA PURE IN MENTE DI SVENDERE IL PATRIMONIO ARTISTICO

Art. 11
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali MA QUALCHE MILIARDINO IN CACCIABOMBARDIERI LO SPENDE VOLENTIERI

VERGOGNA PRESIDENTE!!!!!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.02.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh su questo quesito non ho proprio nessun dubbio !!!!!!!

Mirko Melis, Torino Commentatore certificato 12.02.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Una premessa: secondo me sarebbe stato più opportuno - anche alla luce dei commenti e della richiesta pressoché unanime in tal senso - chiarire prima se vietare o meno le coalizioni preelettorali. Non è un obbligo imposto da Costituzione, e nemmeno un diritto garantito dalla stessa, ed anzi a mio parere permettere la coalizione ha in sé una profonda ingiustizia ed una violazione quanto meno dell'art. 3 Cost. - soprattutto se con un sistema elettorale che premia non il partito di maggioranza ma la coalizione di maggioranza, e se con un sistema (questo sì costituzionale e pertanto al momento non facilmente modificabile) che permette ai singoli eletti ed ai partiti coalizzati ogni passaggio e piroetta e ripensamento.
Detto questo, e quindi ben potendo vietarsi le coalizioni al fine di garantire l'uguaglianza reale dei voti espressi e il rispetto della volontà della maggioranza dell'elettorato, si potrebbe anche pensare ad un premio di maggioranza al partito che ha ottenuto il maggior numero di voti (non si risolverebbe il problema perché ci sarebbero, invece che coalizioni prima e separazioni poi, riunificazioni seguite da scissioni, ma almeno gli elettori saprebbero che non fa differenza votare per FI o per NCD o per Fratelli d'Italia, oppure per PD o per SEL). Il premio di maggioranza, comunque, non dovrebbe stravolgere il senso proporzionale del sistema elettorale, e quindi dovrebbe essere modesto (sicuramente meno del 10% e forse intorno al 5%).
Altra questione che forse era meglio chiarire prima, quella sulla soglia di sbarramento, che io vedrei moderatamente bassa, al 4-5%, per tutti.
In alternativa al premio di maggioranza, e senz'altro in caso di perdurante possibilità di coalizioni, mi sembra preferibile il metodo d'Hondt, anche rettificato, per rendere comunque più forti e meno ricattabili i partiti maggiori, senza stravolgere troppo il proporzionale.

maurizio alferi 12.02.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

e adesso il pagnasondaggio:

chi voteresti?
a:renzi
b:letta
c:letta+renzi
d:renzi+letta
e:renzi*letta o letta*renzi
e:il pd
f:il partito sardo d'azione.

risultato: nessuno vota grillo.

fra renzi e grillo:
a:chi è piu giovane?
b:chi pesa meno?
c:chi passa piu ore in bicicletta?
d:chi sputacchia meno durante i comizi?

risultato: alla gente piace di piu renzi

alle prossime elezioni:
a:sara caldo ed umido
b:faro' colazione presto
c:ci sara' anche bersani
d:ci andro' in bicicletta
e:ci vado in auto blu e gli ultimi 3 metri in bicicletta

risultato: vincera' il pd

saluti ed al prossimo sondaggio.

alberto rossi 12.02.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene da ridere quando sento i "partiti" parlare di disfattismo.
Chi ha disfatto questo paese sono i partiti e non il M5S il quale, invece, cerca di portare trasparenza e onestà in Parlamento.
Questi partiti dovrebbero fare un MEA CULPA attraverso un'analisi di coscienza.
Già, la coscienza.
E' proprio questo il problema.
Ad avercela una coscienza.

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 12.02.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

IO CREDO CHE ALLA VELOCITA' DELLA LUCE,PRIMA CHE SE LA FACCIANO E SE LA DICANO DOVREMMO RACCOGLIERE LE FIRME PER RICORDARE CHE I GOVERNI FAI DA TE NON CI STANNO BENE
NON PUO' ESSERE DIVENTATO UN OPTIONAL IL VOTO AI CITTADINI!!
DOBBIAMO FARCI SENTIRE!!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 12.02.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Concedetemi un altro OT, ma sempre in tema di Elezioni. Trattasi però di quelle Sarde dove NOI ahimè, NON siamo presenti. Invito i Sardi del Blog ma non solo loro, a visionare questo eccellente Pino Cabras nel breve video-cartone realizzato per Lui da Massimo Mazzucco.
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4417&com_id=272930&com_rootid=272930&com_mode=flat&com_order=1#comment272930

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.14 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi ricordo quanti voti ha preso renzi alle scorse elezioni....me lo ricordate?come dite???ah..non era candidato? Ma che dite dai..in quale paese al mondo un premier non viene eletto dal popolo???i soliti grillini...fascisti e populisti...Una domanda...non è da fascisti insediarsi al governo senza essere stati eletti? Questo non si chiama colpo di stato?
WM5S SEMPRE!!!!

giovanni scarcella, milano Commentatore certificato 12.02.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

ragionando ad alta voce direi che il sistema più giusto è quello che rispetta il volere del popolo quindi fra le cose proposte anche a me il più equo sembra il metodo del divisore rettificato. Tuttavia sono daccordo anche su chi dice che bisogna esplorare anche strade nuove se vogliamo evitare di ritrovarci in condizioni di ingovernabilità del paese, magari ache segliendo una delle alternative proposte ma lavondoci poi sopra per migliorarle rispetto al passato. Per esempio credo che i voti non dati o scheda bianca potrebbero essere considerati diversamente attribuendogli un valore diverso che magari induca chi non vuole votare a ripensarci. Insomma io credo che ci possano essere soluzioni creative che migliorino e valorizzono le votazioni e penso che se non le troviamo noi non lo farà nessuno.

UBERTO NERI, Pietrasanta Commentatore certificato 12.02.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si vuole che la base del Movimento si pronunci mediante votazione online sui tipi di premio, quozienti, ecc., sarebbe stato meglio spiegare le cose con più precisione e chiarezza!
La saluto, Giannuli!

Giuseppe Antonio Michele Romano Mancini, Reggio Calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

banda renzi o banda letta?accidenti fanno tutto loro:non ci chiedono neanche da quale banda vogliamo essere rapinati.

vito asaro 12.02.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che questi filibustieri si stanno riorganizzando, chiedo a voi cosa dobbiamo fare?
E ancora: scusate, ma votare è un lusso, una concessione o un diritto? Fatemi capire...

Daniele G., Milano Commentatore certificato 12.02.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Io avevo optato per il proporzionale puro che, con tutti i difetti che avrebbe potuto provocare, era sempre la maggiore e migliore espressione della volontà del popolo sovrano.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.02.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.titolidigiornali.com/il-fisco-eurotassaprelievi-scadenza-busta-paga-e-pensioni-di-marzo-saranno-piu-leggere-per-la-prima-ratadel-contributo-ume-quali-adempimenti-per-autonomi-e-altri-redditi-lo-stipendio-entra-in/

La sapevate questa?
Ce la mettono in quel posto in tutti i modi.
Avevate appena finito di pagare le addizionali Irpef comunali e regionali? Il contributo di solidarietà?
Arriva l'eurotassa....da marzo a novembre...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.02.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

letta o renzi.renzi o letta.mettiamola ai voti:volete morire impiccati o fucilati?

vito asaro 12.02.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Freedom is not slavery,
no Nazi lives in my home.
My heart can love everyone
and only asks to enjoy what
he can give.

Anthony Burgess

https://www.youtube.com/watch?v=AikJ34vOu_w

Buongiorno...gioioso!

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 12.02.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Avrei trovato più giusto inquisire il Presidente per aver secretato la confessione di Carmine Schiavone che non aver parlato con Monti anche se prima della caduta del Governo che ha sempre e solo lavorato per "i casini" del suo Presidente. Troverei giusto che il Movimento si spendesse per investire (bonificando le abitazioni della terra dei fuochi, fatte con mattoni contaminati che continuano a far morire persone)i 10 miliardi già destinati dal Ministro Lupi per costruire la Venezia Aorte i cui "buchi", e la sua carreggiata verrà sicuramente ricoperta di rifiuti tossici che la nostra politica non è in grado e non ha la volontà di controllare!

marco emilio grasso, genova Commentatore certificato 12.02.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè perdiamo tempo col sistema elettorale?tanto avremo il sistema elettorale che farà comodo a loro.

vito asaro 12.02.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

noooooo
la Boldrini Ministro?????????
ahahah

non c'è limite alla decenza
non c'è limite all'incapacità dell'Italiano medio di battersi, alla vigliaccheria tutta Made in Italy.......
gurdate anche in Inghilterra cosa è successo per lo sciopero London Underground (Tube)????? Londra bloccata, CIVILMENTE BLOCCATA!!!!!!

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

sel propone emendamento al senato per impedire a grillo di tenere un blog.sarò anche ripetitivo ma,continuerò finche grillo lo capirà.la via da seguire è:voi suonate le vostre trombe?noi suoneremo le nostre campane.


o.t.

buondì!!

""Governo, resa dei conti tra Letta e Renzi""

arriverà anche la resa dei conti tra i cittadini e chi li ha messi in questa situzione di m...??

io son paziente...

è il tempo però che corre..., mi piacerebbe essere spettatore della sfida finale:)

paoloest21 12.02.14 10:49| 
 |
Rispondi al commento

ma non si poteva farla +semplice?
si presentano le liste.(no coalizioni)e si vota...i primi 3 0 4 partiti vanno al ballottaggio e chi vince tra loro prende il 50 + il premio di maggioranza gli altri tre si dividono il rimanente in base al 2-3-4 posto e vanno all'opposizione.

aurelia l., roma Commentatore certificato 12.02.14 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A MIO PARERE SEMBRA MIGLIORE IL METODO DEL DIVISORE RETTIFICATO: E' VERO CHE NON VALORIZZA I PARTITI CON FORTE INSEDIAMENTO LOCALE, MA QUESTI POSSONO FARSI VALERE A LIVELLO DI ISTITUZIONI LOCALI, MENTRE I PICCOLI POSSO SCEGLIERE AGGREGAZIONI MOLTO PIù OMOGENEE E GIUSTIFICABILI DI QUELLE FAVORITE DAL PREMIO DI MAGGIORANZA (IL PRIMO IN ELENCO)...

carlo d., roma Commentatore certificato 12.02.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Metodo Sainte-Lague, come in Germania, oppure metodo del quoziente di Hagenbach-Bischoff nel collegio e recupero dei resti a livello nazionale. NESSUN PREMIO DI MAGGIORANZA.

Manuel Meles, Savona Commentatore certificato 12.02.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Clonare oh oh
Rosicare oh oh oh oh
Nel blog dipinto di blu
Felice di stare quassù.

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 12.02.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest


'STA CIPPA.

ROMA - La resa dei conti tra Letta e Renzi sui loro destini e quelli del governo è vicina.


--------------------------------------------

Al prossimo giro la sinistra non potrà più contare su 10M di voti, e senza quelli impossibile contrastare M5S.

Via libera a FI con appoggio sinistro dell'ebetino.

E vissero felici e contenti.


mandi


.

epe pepe 12.02.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

la boldrini ministro con renzi?ma non è bastata la fornero?sono sempre più convinto che occorre spaccare l'italia.in fin dei conti,il territorio appartiene a noi quanto a loro.creiamo il nostro stato,il nostro governo,le nostre leggi,le nostre scuole,ecc....tutto con le nostre tasse.ogni italiano decida in quale stato vuole abitare.lo sò cosa comporterebbe tutto questo e,a cosa si andrebbe incontro ma,non credo esista un'altra possibilità.

vito asaro 12.02.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento

dai votiamo che cosi presentiamo la nostra proposta!

Daniele C., Pisa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti questi tiritera delle tv contro il M5S, vuoi vedere che alla fine riusciranno a convincere gli italiani che abbiamo ragione noi?

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 12.02.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiegazione chiara, che peró ha un grosso limite non propone nulla di nuovo ma fi fa votare su modalitá esistenti.

In realtá si dovrebbe poter proporre delle nuove opzioni come ad esempio quello di dare un premio di maggioranza alla forza politica che NON fa coalizioni.

Se, infatti, vengono indicate delle soglie di sbarramento differenziate a secondo se un partito si presenta da solo o in coalizione, allo stesso modo il premio di maggioranza deve essere differenziato con la medesima logica! Ma ció non é previsto da nessuna modalitá elettorale attuale e pertanto non verrá mai presentata dal Prof.

Ció a mio avviso é uno sbaglio.

Marcus de Menezes 12.02.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

quindi da quello che ho capito, il metodo del divisore rettificato sarebbe quello più equo.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 12.02.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno sono Ansela mertel escrivo da germania,x ringraziare grande popolo itali...diota x sacrificio che lui fare x mio grande paese.noi avere portato con mortatella proti,moneta forte euro non importa se voi ora più poveri ma importato euro ricco..noi comprare vostre imprese vstre creazioni con elemosina.vostre banche aiutare noi acrescere noi più ricchi voi un pò più morti di fame ma nonimporta popolo mediterraneo,sangue clliente ma cervello un poco scadente. faniente voi molto altruisti.anche vostri governanti molto bravi a aiutare germania a crescere.vostro re napolituano essere preoccupato x movimento grillino ma io dire alui non ti preoccupa noi mettere a punto a bruxellesinsetticida molto potente x cavallette rompicogl....oni.io chiamatonuovo vostro capo Renzio di firenze detto l'ebetame 'grande rottamatore,con lui messo apunto programma x rottamare vecchia europa efare nuovo grande stato[stato uniti di germania].io detto però da non rottamaretutta italia perchè deve fare ancora grandi sacrifici x grande germania,deve mangiare molto meno ,1 volta al giorno quando vabene ,come firmato nelgrande patto di istabilità dalgrande vostro statista De mortis, ilbruxselles robot umano . con questosaluto e ringrazio il grande popolo italicum aufidersen angel m. p.s. aproposito continuate sempre cosi,]

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 12.02.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando a cosa serve una legge elettorale in un Paese nel quale il Presidente della Repubblica vuole sostituire il Primo Ministro in carica con un altro dello stesso partito senza sciogliere le camere e andare alle elezioni, e senza nessuno tranne M5S a farglielo notare.
Disse Mark Twain: "se votare fosse davvero importante non ce lo lascerebbero fare".
Spero tanto che questa staffetta Capitan Findus-Renzie si concretizzi, così forse gli Italioti dormienti si sveglieranno e capiranno che solo M5S ci può salvare.

Antonio C. Commentatore certificato 12.02.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Letta non convince più nessuno, men che meno i grillini..
se il PD "spinge" su Renzi, bisognerà vedere se Alfano ci starà al "patto di pasta frolla", o beneauguratamente farà cadere il governo.. se ciò accadrà il M5S stravincerà le elezioni con maggioranza assoluta.. Io speriamo che indovini.. Domenico da Messina

Domenico Sgarano 12.02.14 10:17| 
 |
Rispondi al commento

NCD AGO DELLA BILANCIA, FLASH DA PRIMA REPUBBLICA…
Fanno ridere. Anzi no. Sono penosi. In coro quelli della maggioranza Pd, Sc e Ncd recitano l'imperativo categorico: "bisogna voltar pagina!". Ma che pagina vogliono voltare questi imbelli? Tuttalpiù possono proporre un'altra pagina ricavata dal copia-incolla della precedente. Ma che significa questa pantomima nel corso della quale i due protagonisti – “Henry palle d’acciaio” e il giovanotto fiorentino - non si parlano? I due sono andati separatamente al Quirinale. A fare cosa? Ad accusarsi reciprocamente come fanno talvolta i bambini delle elementari con la maestra? C’è uno che dice “chi me lo fa fare” e un altro che si affida alla Provvidenza. Ma vi rendete conto del livello raggiunto dal dibattito politico nel nostro Paese? Senza dubbio un livello schizofrenico. Con il partito di maggioranza relativa – il Pd - che cambia tre cavalli nell’arco di meno di un anno, (da Bersani presidente incaricato a Letta presidente precario a Renzi presidente in pectore), con i big di Forza Italia alle prese con la problematica metabolizzazione del caso-Toti, con Sel (il partito dei superstiti della sinistra) nel quale si litiga tra governativi e antigovernativi, con il Ndc – il partitino di Alfano – che al momento, sorprendentemente, dall’alto dei suoi bassi numeri, è diventato il vero ago della bilancia della contesa. Senza il Ncd dove possono andare, infatti, Letta o Renzi? Facile facile la risposta: da nessuna parte. Ma quest’ultima constatazione è o non è una scena da Prima Repubblica? E la Seconda o l’annuciata Terza Repubblica che fine hanno fatto?

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 12.02.14 10:16| 
 |
Rispondi al commento

@ STAFF


Che mi girino le balle, è un fatto mio, d'accordo.

Ma che io apra il blog, e ritrovi per l'ennesima volta un clone di Bruno Pirozzi, non fa che aumentare il numero di giri (delle balle)

Nell'ultimo mese sono stati clonati:

Viviana Vi, Lalla, Paolo Est, Francesco Folchi,
Dino Colombo, Dario, tutta gente che non scriveva
stupidate.
Oltre a ciò, sono comparsi un numero imprecisato di troll che postavano commenti chiaramente provocatori.

Ridomando: esiste un filtro che sia in grado di salvaguardare chi su questo blog cerca di portare un contributo fattivo, oppure ognuno si arrangi
e quel che succede, succede.

Fatemi sapere, anche per via privata.

Vorrei potere regolarmi, tempo da perdere non ne ho.


GRAZIE

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 12.02.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo sia un bene fare tutto questo, ritengo sia bene informare, discutere e proporre sulla legge elettorale, ma sono convinto che algoritmi ed arzigogoli servano a poco quando i numeri risulteranno "mostruosi".


Un pensiero per gli artisti che sostengono il 5 Stelle:
C'è un confine che mai nessuno saprà mai identificare, è quello che separa l'arte dalla destrezza.
Gli artisti sono quelli che, inconsapevolmente, si ritrovano oltre quel confine.
Sono loro ad indicare ai "normali" le strade per i cambiamenti che altrimanti mai sarebbero percorse.
Sono più lucidi, anche se si dice il contrario, rispetto alla visuale dell'umano e se non fossero tra noi l'umanità sarebbe uguale a se stessa per sempre.
De Andrè, come tutti i VERI artisti, guardava oltre. Come pochi sapeva riconoscere le debolezze e cantarle, come tanti, però, avrebbe individuato la bellezza del pensiero 5 Stelle.
Se la mattina non si svegliassero gli artisti "pazzi", chi cambierebbe il mondo? Il ragionier Casoria?

Umberto Fiordispino, trezzano rosa Commentatore certificato 12.02.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento

il Gioco dell'oca
***********
Il gioco dell'oca del potere consiste nell'amministrarlo fino all'arrivo , fine legislatura . La partita vede piu' giocatori , alcune regole si eludono , altre si violano.
Renzi vuole arrivare al potere senza passare per l'arrivo ; ha tirato i dadi ed è andato indietro , si è fermato per far fuori Letta e ricominciare il gioco .
Berlusconi è fermo , bloccato in una casella con la fortezza , dove si intravedono delle sbarre ; i dadi per uscire ( coppia di 6 ) li tira la magistratura e parte della politica , a lui sta bene anche Renzi premier , che l'ha sdoganato . Non solo ma in cambio di un salvacondotto , Berlusconi assicurerà l'appoggio a REnzi su alcuni provvedimenti , cosa già mostrata con la legge elettorale. Tale legge blindando i partiti piu' forti e azzerando i piccoli , li ha resi schiavi e pronti ad accettare qualunque soluzione al di fuori delle elezioni.
La corrente di Renzi , espressione del nuovo assetto Pd vuole essere pagata ; tanto le ruote di scorta Lista civica ed Alfano sono sempre li' in attesa di seggiola , per le loro le elezioni sono come sparire . Napolitano , indebolito ma con i dadi in mano rimanda il gioco al PD , decidedetevi , mi sta bene il Letta bis ma se siete compatti ,oppure mi sta bene Renzi one.
Un governo di nominati , un parlamento di nominati , governi autonominatii.
Una volta si chiamavano partiti nell'arco costituzionale e altri fuori .
Oggi tutti i partiti , incluso il presidente della repubblica sono fuori dall'arco.....e dalla costituzione , rimane solo l'M5S dentro le regole di base (governi espressione di un parlamento eletto ) ed è considerato sovversivo.
La chiamavano demo-crazia .

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Ancona

Mi domando se l'attacco a Napolitano del Financial Times con annesso invio di Alan Friedman a Roma non siano stati un segnale perchè si affrettasse a consegnare subito ma proprio subito Palazzo Chigi a Matteo Renzi.
Fino a qualche giorno fa Napolitano era con l'elmetto in trincea accanto a Letta. Ora non più.
Credo che Matteo Renzi sia il nuovo beniamino della City (Serra avrà lavorato molto bene). Letta non è stato giudicato adeguato e Monti è una carta che è già stata giocata.
Renzi è nato ed abita a Firenze. Ma prenderà il Governo per conto dello straniero che tramite lui continuerà a spremerci a dovere,.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che Renzie sarà appoggiato anche dagli ex M5S che sono andati a prendere i soldi e hanno fatto il gesto dell'ombrello agli elettori. Il piano è chiaro: tentare di spaccare il movimento allargando il gruppetto dei peones voltagabbana con nuovi adepti del renzismo, cioè una nuova versione, ancora più subdola, del berlusconismo

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento

La sera del 10 febbraio nella trasmissione di Presa diretta si è visionato il disastro della "Terra dei fuochi". Mi sono scandalizzato delle nostre Istituzioni, ho perso completamente fiducia in loro e mi sono profondamente vergognato di noi italiani che abbiamo permesso alla politica di trasformarci in mostri, permettendoci di assistere a simili maledizioni quasi fossero eventi inevitabili se non normali!
Dopo la visione di indicibili sofferenze, (il cui apice, nella mortalità, lo si vedrà sicuramente quando sarò morto) urlate e descritte con una incomprensibile rassegnazione da persone, le cui giovani famiglie sono state dimezzate dal cancro elargito sì, dalla criminalità organizzata, ma sopratutto dal moltiplicatore dei disastri che solo una ebete e cinica politica può permettere di raggiungere. Semplicemente ignorando (per motivi di alta politica!?!?) la denuncia precisa e circostanziata del pentito Carmine Schiavone perché consci di non essere all'altezza e non avere il coraggio di porvi rimedio. Operando così, peggio dei mafiosi e raggiungendo un disastro di tali proporzioni da renderlo incompatibile con un paese normale. Mi da un profondo fastidio vedere i nostri soldati all'estero portatori di pace in altri Paesi, mentre sono assenti in patria dove infuria la peggiore delle guerre con migliaia di giovani vittime che hanno avuto come loro difensore il vigile Michele Liguori unica e sola persona a fare fronte a questa ignorante e marcescente situazione: offeso, vilipeso e poi allontanato a causa del suo zelo, dai suoi diretti superiori, prima di essere definitivamente contaminato dal devastante inquinamento.

marco emilio grasso, genova Commentatore certificato 12.02.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Le coalizioni elettorali non dovrebbero esistere... tutti abbiamo visto cosa hanno prodotto in questi anni: ci si allea solo per superare la soglia di sbarramento (piccolo partito di coalizione) o per ottenere il premio di maggioranza (vedi il maggior partito di coalizione), ma appena entrati in parlamento ognuno fa quel che vuole e si vedono cose allucinanti: si arriva all'altare assieme e dopo la festa ci si separa...

Leonardo C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Critica alla disobbedienza pura.

Res cogitans e res extensa non ci hanno insegnato dunque nulla?
E' stato forse superato a priori, il limite della ragion pura, in modo tale da oscurare del tutto ogni metodo di analisi derivante dalle esperienze politiche empiricamente adottate dalla storia?
Nulla ci può dire l'esperienza fin qui acquisita?

E' ancora possibile un ennesimo passaggio politico, senza un reale sussulto popolare che si opponga alla deriva distruttiva concordata dalle forze egemoni in europa e finalizzata al mantenimento di una progetto politico risulato inadeguato e fallimentare?

Il mezzo efficace utilizzato da tutti i popoli che hanno aspirato alla libertà, nell'involuzione di tutte le democrazie occidentali avverso la tirannide dei regimi politici rapaci che con dazi,gabelle,imposte di ogni genere, hanno impedito lo sviluppo economico e affamato le classi più deboli e quelle produttive, é stata la disobbedienza fiscale a priori accettandone pure le conseguenze da essa derivanti. Es ist Gut.

fra Dolcino

giorgio 12.02.14 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Il limite della tolleranza? La perdita di vista
dell'intollerabile!

Faccio sempre più fatica, a comprendere,
a interpretare, a giustificare gli accadimenti di
questo benedetto paese, che dovrebbe essere il mio, ma nel quale io non mi riconosco più da tanti anni.

E' da vent'anni che sento ripetere sempre le stesse cose; cambiano i personaggi, ma lo spartito è sempre quello, e la musica non la sopporto più.

La "politica" Italiota, ha intessuto la sua trama
creando milioni di italiani succubi, dipendenti dai favori, dai regalini, dall'umma-umma, dalle raccomandazioni, distruggendo così il merito, il
talento, la crescita intellettiva, la cultura giudicati non più necessari, anzi controproducenti
perché capaci di giudicare, di senso critico, di fare differenze.

Il popolo Italiota si è consegnato nelle mani e nelle teste di una banda di sciagurati, che giocano a fare i Machiavelli, che vomitano parole vuote, senza significanza a getto continuo.
Fatti?? Zero!! E il paese scade, scende sempre più
in basso e se raggiunge il fondo, scava per andare
ancora più a fondo.

La cronaca: Renzi-Letta, ennesima farsa travestita da alta politica. L'ho scritto dieci giorni fa: tutto ampiamente previsto, lo scoglio da superare era l'impaccio del guappo, nel mirino di una critica sacrosanta.
Ed ecco che compare il giornalista Americano che sputtana tutti (soprattutto i suoi omologhi Italiani,come sempre affacendati a raccontare le puttanate). Attenzione però, qualche giorno prima
l'Ambasciatore USA, aveva fatto un endorsement a
favore del *****, parlando a degli studenti.
Quindi? Forse i "poteri forti", prima di noi popolo, si sono rotti i coglioni di questi pupazzi?

Buone notizie? Come no: Televideo informa, che la nostra stampa è risalita nella classifica Internazionale sulla libertà dell'informazione.

Alè, festeggiamo!

Il blog: Ieri è stato clonato Bruno Pirozzi, un prezioso amico, in compenso è arrivato un Mannaggia. Fatevi due domande.

Un saluto a tutti

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 12.02.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Vai avanti cretino

Se va a Palazzo Chigi senza passare dalle urne, Renzie si suicida. E speriamo che lo faccia. Se la sua cieca ambizione avrà il sopravvento, ce lo leviamo dalle palle per sempre.
Renzie potrebbe commettere tale errore storico per due ragioni. Perché alla fine è quel bluff che sembra e quindi non se ne rende conto di quello che combinerebbe (Napolitano se lo mangia un pirletta del genere). Oppure ha capito che alle prossime elezioni il Pd non vince. Il M5S travolgerà tutto, e un treno per prendersi Palazzo Chigi non passerà più per lui.

Tommaso Merlo

www.italy.ilcannocchiale.it/

Tom Merlo, Verbania Commentatore certificato 12.02.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma personaggi come:
- Monti;
- Cancellieri;
- Passera;
- Fornero;
- Grilli;
- Severino;

... ma non erano quelli che dovevano salvare l'Italia dalla catastrofe?
... perchè mi sa che nella catastrofe ci siamo comunque.

Cosimo, Crispiano 12.02.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non vi sono dubbi: metodo del divisore rettificato a 1,5. E mi raccomando eletti: trasparenza, onestá e coerenza.
Zagrebelski candidato alla Presidenza, Napolitano se ne va, in un senso o nell'altro.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera, aimè ho visto Ballarò..
Ho capito ancor di più la prepotenza e la supponenza di questa classe politica delegittimata a governare. E' tutto anticostituzionale, poichè viene considerata come "fumo", l'antipolitica che viene votata da milioni di elettori, (cosicchè milioni di italiani si sono "fumati il cervello"). Contro gli "squadristi" arriva la "cura Letta", ma i "dinosauri" della classe dirigente, sono lì, ben saldati col sedere alle loro poltrone, come dire, "tutto cambia perchè nulla cambi".. Quelli che hanno portato alla rovina questo paese se ne devono andare a casa e anche di corsa, perchè gli Italiani non ce la fanno proprio più.. Siamo in "emergenza democratica" e quando il gioco si fa duro i duri devono cominciare a giocare.. La destra non sa cosa fa la sinistra e viceversa, questa casta di privilegiati, con i loro privilegi, e con una serie di "premier abusivi", hanno determinato il "fallimento della partitocrazia", dopo aver tentato di "smacchiare il giaguaro", adesso vorrebbero "spegnere le stelline".. ma non ci riusciranno, anzi ci rafforzeranno ogni giorno ancor di più. Contro il "valzer delle poltrone" e la "compravendita di senatori", contro le "lobby di destra" e le "lobby di sinistra", contro i "finti poveri", contro il "PD mangialeader", contro le "toghe rosse", contro un presidente non più superpartes, bisogna avere la forza di staccare la spina a questo scempio indegno.., magari organizzando una "manifestazione fiume a cinque stelle".. Domenico da Messina

Domenico Sgarano 12.02.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#mettiamocilafaccia
https://www.youtube.com/watch?v=oP1vyjHZkAU

a riveder le stelle...

***** Stefano Pedrollo, Arcole (VR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

FILAMENTI DI SOLE,
sopra lo squallore grigionero.
Un pensiero ad altezza
d’albero s’appropria il tono
che è della luce: ancora
vi sono melodie da cantare
al di là degli uomini.

Celan


l'arte in tutte le sue forme è bellezza....
concordo!
ma la realtà, ribadisco, è spessissimo orrore
......anche quando viene raccontata poeticamente...

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che qualsiasi legge elettorale ha dei pro e dei contro. Da quanto ho capito la prossima legge elettorale sarà quella la più favorevole al centrodestra. Purtroppo temo che il presidente del consiglio dopo le prossime elezioni sarà infatti o Berlusconi o una sua marionetta, nel caso le elezioni avvengano prima della primavera 2015 o che vi siano altre condanne ed inibizione ai pubblici uffici per Silvio Berlusconi. Quello che mi fa specie è che il M5S non faccia niente per impedirlo!

alighiero foscolini 12.02.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quarto quesito, e non abbiamo ancora discusso di preferenze, di liste pulite e del vincolo dei 2 mandati Per il 2050 probabilmente ce la facciamo a presentare la nostra proposta di legge.
In ogni caso sono per il premio di maggioranza al singolo partito e non alla coalizione ( cosi ci togliamo dai maroni tutti i partitini )

CLAUDIO 12.02.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera il prof Giannuli è stato prezioso a ballarò. Le sue asciutte risposte intelligenti, per quanto sminuite dal conduttore, hanno rintuzzato ben bene i soliti mistificatori.
Ciò non toglie che si respiri davvero un'aria da caccia alle streghe nei nostri confronti! Mai come adesso.
Forse per la paura che il m5s arrivi in parlamento europeo si sta facendo e dicendo davvero di tutto!
Tra poco riesumeranno anche i parenti defunti di Beppe per trovare qualcosa da dire.
Mai vista una campagna denigratoria come questa e contro un movimento, poi, che ha dei semplici cittadini come portavoce politici. Mai vista. Nemmeno nei confronti di chi ben se lo sarebbe meritato e se lo meriterebbe ancora alla grande.
Non so se lo avete notato ma di forza italia e del suo presidente si parla oramai in tono benevolo, per non parlare, ovviamente, di santo alfano, per il quale si è giunti al carezzevole.
Il nemico primo - il nemico di TUTTI - è Grillo e i suoi terribili grillini, populisti e antipolitici, che vogliono lo sfascismo, distruggere le istituzioni, dare alle fiamme la democrazia, trascinare il paese nella barbariaaaaa e far morire di fame i poveri politici e le loro disgraziate doppie o triple famiglie.
Boh?
Preferiscono la dc post-moderna pure i "comunisti"?
Pare proprio di si.

Rita L. Commentatore certificato 12.02.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse è arrivato il momento di accendere le fiaccole e prendere le mazze........
(vedi simpson)....

vilco palo Commentatore certificato 12.02.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

agorà12/02/14
la gioiosa armata brancaleone pd sta mettendo in campo una strabiliante strategie x la conservazione del potere
un armata di eroi crociati che scenderanno in campo x il bene del popolo italico
l'rmata sara capitanata da niente popò di meno che capitan bischero renzie con l'ala sinistra quidata dal luogotenente assiro babilonese ventola, alle ali destre avra la cavalleria di lupi alfaniani supportati dai montiani conduttori del artiglieria pesante le salmerie saranno condotte dalla nuova destra e berrlucco correrà in soccorso se le cose non dovessero andare x il megli il tutto con la sacra benedizione de monarca re che provvederà a dissipare il fumo

graziano ., pisa Commentatore certificato 12.02.14 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Io , Non ho capito bene la spiegazione di Giannulli .
La cosa Che ho capito è :
Il Premio di Maggioranza ( altre ad essere anti- democratico ) è una fregatura per i Cittadini , la maggior parte dei quali non avrà nessuna rappresentanza o sarà emarginata all'opposizione che non conterà un cazzo .
Il Governo andrà sempre avanti con il ""pilota automatico "" ( cit.Letta ) a colpi di Decreti Legge ( come fa adesso ).

La Legge Elettorale ( Renzi-Berlusconi ) Che stanno approvando escluderà ed emarginerà ancora di più le opposizioni ( dico meglio : l'unica opposizione che agisce a favore dei Cittadini-sudditi : Il MOV.5 Stelle ) .

Perciò bisogna scegliere tra ::
a) : la Correzione con il Divisore Classico ( metodo D'Hondt )
b): opp. quello con il Quoziente Rettificato ( cioè aumentando i seggi nelle Circoscrizioni e diminuendo il numero dei seggi nel Collegio Unico Nazionale ).

Adesso, tra questi 2 tipi di "correzione " ::

QUALE E' il sistema più favorevole al Mov.5 Stelle ???
... Aldo Giannuli non lo dice ( ma LUI lo sa : perchè non Lo dice esplicitamente ???)...mah .

Lino Viotti Commentatore certificato 12.02.14 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo queste porcherie combinate dai parassiti politici anche mio zio e la sua famiglia hanno deciso di votare 5 stelle alle prossime elezioni.
tenete presente che votavano pd.
dai che vinciamo noi.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 12.02.14 09:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nardella ma chi ti ha autorizzato a parlare?
Da quale fogna vieni?
Chi caxxo sei e da dove viene tutta questa presunzione?
Ma come ti permetti di parlare contro il M5S?
Nardella se mi leggi rispondi.

Bruno Pirozzi, Napoli Commentatore certificato 12.02.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ultimi sondaggi....come sempre, PILOTATISSIMI
(anche se io io diffido sempre dell'italiano)
Nei sondaggi politici trasmessi ieri sera dal TgLa7 (firmati Emg) non si muove un granché:
Partito Democratico che guadagna lo 0,7 e arriva al 29,7%
Forza Italia che perde lo 0,4 e scende al 21%.
Il Movimento 5 Stelle invece rimane sostanzialmente fermo al 24%.
Nel complesso delle coalizione è il centrodestra ad essere in vantaggio, ma solo al primo turno e di un soffio: 35 contro 34,8%. Al secondo turno (visto che nessuna delle coalizioni arriva al 37%) invece vincerebbe il centrosinistra, con il 52,2%


emigramio in massa in SVIZZERA???????????
ahahahah
ahhhh, già...dimenticavo, non ci vogliono......
:((((((

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

.
.
.
« BELLEZZA È VERITÀ, VERITÀ È BELLEZZA, - QUESTO SOLO

SULLA TERRA SAPETE, ED È QUANTO BASTA. »
.
.
.

se ra 12.02.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prof Giannuli io vorrei una legge elettorale che rispettasse questi punti:

Doppio turno a modello dei sindaci

Primo turno
Nel primo turno si presenta chi vuole.
Vince chi ha il 50,1%.
I candidati che perdono non possono entrare negli schieramenti vincenti, in
poche parole, nessuna coalizione.
Rimborso elettorale a tutti in base ai voti ottenuti. 0,5 euro a voto.

Nessuno raggiunge il quorum?

Secondo turno.
I due partiti che al primo turno hanno avuto i consensi maggiori vanno al
ballottaggio.
Gli altri sono esclusi e volontariamente possono appoggiare l’uno o l’altro
e appoggiare chi maggiormente lo soddisfa.
Chi supera il 50,1 % dei votanti, fino al 59,9 % ha il 60 % dei deputati.
Oltre il 60% un bonus ogni 5 punti percentuali(60-65) +5%. (65-70)+5%
(70-75)+5% Il limite del 75% per dare
all’opposizione il 25% di rappresentanza.
Rimborsi di 0,5 euro per voto.


Alcuni chiarimenti di base che ritengo fondamentali.

1) Eliminazione del gruppo misto.
Chi tradisce il programma elettorale per cui è stato eletto si deve
dimettere e va al suo posto il secondo eletto della lista.

2) Reato di truffa sul programma elettorale: (Richiesta fatta dai partiti
esclusi al primo turno)
es. (Togliamo l’IMU dalla prima casa) poi mette una tassa più alta con nome
diverso.
Processo pubblico in diretta televisiva.
Una giuria di 50 persone designate dalle liste dei non eletti (anche loro
truffati) al primo turno, vota per il reato di truffa.

3) Fallimento di obiettivi. (Verifica alla fine di ogni anno della
legislatura)
È facile dichiarare la ripresa economica entro il 2014 senza poi non
ottenere nulla o non essere capaci di fare nulla.
Diminuizione del debito pubblico? Creazione lavoro? Ripresa economica?
Processo pubblico in diretta televisiva.
Una giuria di 50 persone designate dalle liste dei non eletti al primo
turno, con voto palese indica il fallimento o un buon andamento per il
raggiungimento degli obiettivi prefissati.
"
un saluto
MT

maurizio terenziani 12.02.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NOSTRO è UN PAESE DI OPPORTUNISTI, PRIVO DI CORAGGIO PER UNA VERA SVOLTA. INTANTO L'ITALIA MUORE, TRA RABBIA E INDIFFERENZA.

M.P. 12.02.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con Ottaviano Augusto...i comunisti veri...non concordo con i toni rancorosi e seccati
espressi ieri contro il prof.P.Becchi,mio caro Beppe..tutti si puo'sbagliare e non tutti hanno il dono del carisma nel comunicare,ma il Prof.e'una brava persona,uno dei nostri,un generoso,non cerchiamo frizioni e anatemi al nostro interno,di nemici contro cui combattere ne abbiamo sin troppi..
Day 5 Stelle a tutti,ciao Luciano.P.

franco graziani 12.02.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

pensavamo di aver già visto il peggio del peggio...
... ma il fondo non lo abbiamo ancora toccato.

scende in campo il financial times...
... pochi di voi l'hanno notato...
vi hanno dato l'assist del pdr e la maggior parte ha abboccato.

se ra 12.02.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento

PER IL PIEMONTE, BENE COMUNE.
Addio Cota e speriamo di dire addio, al più presto, anche all'ignobile traforo della TAV, dove c'è il serio rischio che nelle migliaia di tonnellate di cemento che useranno per costruire il tunnel ferroviario, potrebbero sversare tonnellate di rifiuti altamente tossici e radioattivi, come in Calabria. Perchè la montagna ed il cemento hanno un alto potere isolante ed i treni, con passeggeri e merci, transitando ad alta velocità, potrebbero non essere contaminati. Chissà ?

Piero Lisadi 12.02.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Credo che prima di tutto si debba scegliere se vogliamo il TURNO UNICO o il DOPPIO TURNO, da questo voto dipendono le altre decisioni (proporzionale puro o corretto, quale correzione)

Yuri Portioli 12.02.14 08:52| 
 |
Rispondi al commento

letta e' finito
berlusconi e' carne morta
renzi sta per bollire
alle europee li spazziamo via , ci liberiamoi di tutto questo sterco puzzolente

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 12.02.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog! Fetta di torta anche stamattina?
Tempo fa chiesi allo staff di mettere nei post anche qualche bella notizia, qualcuna ce ne sarà mi sono detta...NIENTE!
Eppure quello che sta facendo Pizzarotti a Parma è veramente strabiliante! ha quasi recuperato tutto il miliardo di perdita del comune! questa notizia dovrebbe comparire a caratteri cubitali sul blog!
A proposito ieri sera Pizzarotti era ad una trasmissione di una tv locale di Parma, l'ho beccato per sbaglio ma è stato comunque un piacere ascoltarlo...
Qualcuno qui sotto ieri ha scritto a proposito di Pizzarotti :fatti non tv!
Concordo sui fatti ma non sul voler ignorare l'importanza del veicolo televisivo soprattutto quando deve diffondere simili notizie.
Un saluto a tutti!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 12.02.14 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è solo una cosa che capiscono
evasione fiscale svuotamento c,c paralizzare la macchina pubblica

graziano ., pisa Commentatore certificato 12.02.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

_ _
O
ahhaaaw
Buongiorno, scusate, mi sono appena svegliata..
SMACK

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 12.02.14 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il partito di vendola sel e' la stampella ddi renzi e dei banchieri.
come accade sempre, gli pseudocomunisti sono i migliori alleati del padrone del vapore.
i comunisti di questo tipo fanno schifo.
i comunisti veri , oggi, scelgono il moviemnto 5 stelle.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 12.02.14 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Fratelli grillini
l’Italia s’è desta
della rivoluzione di Grillo
s’è cinta la testa.
D’ovè la vittoria?
Le porga la chioma
siam schiavi di Roma
Grillo ci liberò.
Stringiamoci forte
siam pronti alla morte
la rivoluzione chiamò.


Noi siamo da secoli
calpestati, derisi
perché non siam liberi
perché siam divisi.
Raccolgaci un’unica
rivoluzione, una speme
di combattere insieme
già l’ora suonò.
Stringiamoci forte
siam pronti alla morte
la rivoluzione chiamò.


Uniamoci,ascoltiamoci,
l’Europa corrotta
rivela al popolo
la via della lotta;
Giuriamo far libero
Il suolo natio
uniti con Grillo
chi vincer ci può?
Stringiamoci forte
siam pronti alla morte
la rivoluzione chiamò.

Dall’Alpi alla Sicilia
dovunque è Legnano
ogn’uomo di Grillo
ha il core, ha la mano,
i rivoluzionari d’Italia
si chiaman grillini
fuori gli aguzzini
la battaglia infuriò.
Stringiamoci forte
siam pronti alla morte
la rivoluzione chiamò.

Son "fiori" che piegano
le spade vendute
già Strasburgo e Berlino
le penne han perdute.
Il sangue rivoluzionario
Il sangue grillino
non sia speso in vano
l’Italia liberò.
Stringiamoci forte
siam pronti alla morte
la rivoluzione chiamò.

fra Dolcino

giorgio 12.02.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento

il premio di maggioranza va eliminato...."metodo del quoziente rettificato"....comunque io rimango dell'idea che possiamo fare anche la meglio legge elettorale del mondo..ma se non modifichiamo l'assetto istituzionale non conclude nulla...in poche parole l'italia deve diventare una Repubblica Federale, altrimenti non se ne esce..e i fatti ci dimostrano che il centralismo istituzionale sta affondando il paese...questa è la verità!
Oggi non staremo quì a discutere di Letta Renzi e company...i consigli regionali-ovviamente ridisegnati-viaggerebbero spediti se potessero agire direttamente su fisco-istruzione-sanità-sicurezza-welfare-si vedrebbe subito chi amministra bene e chi si trastulla a Roma preoccupandosi di far guadagnare i soliti Lobbysti-banche-monopolisti ecc-!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 12.02.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

sel rischia la scissione sull'appoggio al governo renzi.....la scissione dell'atomo.
nessuna scissione ci sara' in sel.
il partito di vendola e' un partito di servi del pd, sempre e comunque.
cosi lo vuole il suo capetto nicolino, lui da sempre e' il maggiordomo del porco piddino

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 12.02.14 08:36| 
 |
Rispondi al commento


...chissa' se è meglio manifestarsi pd ...e realmente essere 5***** e cercare di traghettare qualcuno in qua,...si possa ottenere più risultati
che dichiararsi 5***** ?????

*****

Eposmail ,. Commentatore certificato 12.02.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E CONTINUAVANO A CHIAMARLA DEMOCRAZIA

Il M5S,tramite consultazione popolare,è quasi approdato al modello di legge elettorale da proporre per le prossime elezioni.
I partiti ci stanno "lavorando" da 8 anni e non sono approdati a nulla o hanno apportato modifiche alla legge preesistente che ricordiamo è stata dichiarata incostituzionale dalla consulta.
La spiegazione è semplice,il M5S è libero.
La legge elettorale che è frutto di un accordo tra renzi e berlusconi creerà sempre delle coalizioni forzate ed un bipolarismo innaturale perchè deve dare conto ai partiti e non agli elettori.
Ecco la grande differenza che bisogna spiegare agli Italiani.
Altro che democrazia,il futuro in Italia è un tunnel senza uscita perchè le decisioni che si stanno prendendo oggi sono la conseguenza di un problema costituzionale a monte irrisolto.
Non solo il porcellum ha consacrato governi con esponenti nominati dai partiti e premi di maggioranza ingiusti ma è tutta la trafila istituzionale da quel fatidico 2011 che e ha preso una brutta piega portandoci in un punto dai risvolti imprevedibili.
Il governo di larghe intese,voluto da napolitano,che forza può avere per attuare i decreti?
Schieramenti ma sopratutto programmi discordanti ed elettorato disomogeneo ed opposto.
Cosa può cambiare una staffetta tra letta e renzi se non un simbolico cambio di squadra?
La situazione è sempre la stessa e cioè un forzato accordo tra schieramenti opposti che non porterà a nulla,anzi sta logorando le basi democratiche creando continui corto circuiti istituzionali.
Tutto questo senza tener conto che fuori dai palazzi la pazienza si sta esaurendo,le criticità economiche si acuiscono e l'elettorato ha perso completamente di vista la sua rappresentanza.
La priorità del governo di larghe intese era una legge elettorale non un accorducolo per tenersi le poltrone.
I partiti ne hanno avuto la forza e il tempo ma non l'hanno fatto e questo li mette in stato d'accuso alla pari del loro presidente.

Bruno Pirozzi, Napoli Commentatore certificato 12.02.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ringraziando il professore per le precisazioni sulla legge elettorale, esplicito il mio pensiero sul tema. Una buona legge elettorale deve avere due obiettivi: assicurare la rappresentanza politica e garantire la governabilità politica. Detto ciò credo che il primo turno dovrebbe essere finalizzato alla pura rappresentanza (es. il 60% dei seggi), il secondo turno (con indicazioni del premier - coalizioni si/no)potrebbe assegnare al vincente la governabilità e il premierato. Ciò che si facendo oggi è una legge elettorale contro qualcuno, quindi si tratta di regole non valide per tutti.

delfo saglia 12.02.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

OT ma è una bella notizia.
I NO TAV hanno raggiunto e superato (€ 220.786,8) la quota del riscatto richiesta dal mafioso Pantalone.
Ora con spirito veramente,dolorosamente Gandhiano daranno l'obolo al criminale ricattatore.
Ma va bene così. A sarà dura!

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paese che vorrei

Vorrei vivere in un paese libero, dove non vi é stato, né giurisdizione né polizia alcuna, perché gli uomini sono giusti e retti. Né vi sono leggi, perché l’unica legge conosciuta è quella di madre natura. Un paese dove non vi sono eserciti né guerre, perché gli uomini sono saggi e vivono in pace. Dove non vi sono tasse da pagare, perché non esiste denaro, in quanto del tutto inutile. Un paese dove non esiste corruzione perché nulla è corruttibile.

Vorrei vivere in un paese dove gli uomini sono tutti uguali, dove non esistono né classi sociali, né differenza alcuna. Dove il “mio” e il “tuo” scompaiono, e non esiste proprietà privata perché causa di invidie e sopraffazione, ed é origine di ogni male. Un paese dove tutto è in comune, e dove non vi sono recinzioni, perché nulla esiste di ciò che non puoi avere, e non esiste cosa che non ti sia data. Dove tutto ti è concesso perché tutto devi dare.

Vorrei vivere in un paese dove non esiste lavoro comandato, né organizzazione del lavoro alcuna, né il suo sfruttamento. Dove non esistono padroni né servi, perché non esistono uomini che non siano liberi. Un paese dove non esiste ricchezza né povertà, in quanto non vi alberga cupidigia ed inganno.
Un paese dove non vi sono guerre di religione, né religione rivelata alcuna, perché dio è natura. Dove l’uomo non teme sorella morte perché é utile e necessaria. Dove la natura è buona e feconda, e genera grano per il pane della vita e scaturisce acqua che è fresca casta e pura.

Vorrei vivere in un paese, dove uomini e donne possono piacersi e amarsi liberamente. Dove posso baciare ed essere baciato, amare ed essere amato, da tutte le donne che incrocio per strada. E così felicemente essere ricambiato di tanto ardore in ogni istante della mia vita.
Vorrei vivere un paese dove tutti sono felici, quando sognano di vivere nel paese che non c’è.

fra Dolcino

giorgio 12.02.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento

scommetterei che si vota per il nuovo passaggio sulla legge elettorale del M5S oggi...stiamo pronti amici :)))

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 08:20| 
 |
Rispondi al commento

ieri, serata di confronti sconfortanti con mio marito.....
su un punto siamo pefettamente quanto atrocemente d'accordo:
l'Italia se non fosse abitata dagli italiani la cui mentalità è quella di "arraffare" come mafia insegna, sarebbe il Paese più bello del mondo....

da qui, poche speranze per il "cambiamento"....
ma, ovvio, il ns compito è diffondere, SEMPRE!!!!!!!!!!!!

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ben tornato fra Dolcino

giorgio 12.02.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

OT
"Marò, l'Onu dice no alla mediazione
Ban Ki-moon: “Questione bilaterale”"

poveri Marò!!!!!
mi chiedo:
ma il Ministro Mauro che c'è andato a fare?

al nair gfr Commentatore certificato 12.02.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani a radio 24 ho sentito il bell'elenco dei dissidenti 5stelle, una decina, che appoggerebbero il governo renzi mi ricordo alcuni nomi: orellana,campanella, battista , romani ..
Ditemi, ma è vera 'sta cosa?
Sono amareggiatissima, mi ci viene da piangere!
sigh...

Rita L. Commentatore certificato 12.02.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e secondo voi un finanziere verginella,
come de benedetti,
gran signore e gentiluomo,
...voi dite che non ha guadagnato nulla dal fatto, di sapere da napolitano 6 mesi prima che l'italia avrebbe preso a calci in culo il pedonano????,
no... debenedetti è troppo signore per approfittare di queste piccole beghe elettorali,
de benedetti queste cose non le fa,ma scherziamo...

e dove sta la sensibilità politica di napolitano in tutto questo???
beh il pdr ha fatto tutto con lungimiranza x il bene del paese...

come diceva il grande toto'

ma mi faccia il piacere

orlando g., torino Commentatore certificato 12.02.14 08:05| 
 |
Rispondi al commento

MA SECONDO VOI I GRANDE FRIDMAN GIORNALISTA economico AMMERIKANO ,si è svegliato adesso solo x spirito di servizio giornalistico?

io direi che tutto questo, come al solito è un grande disegno dei poteri occulti ammerikani della finanza che si è stufata del potere europeo dettato da germania e francia e al solito viene fuori con scoop giornalistici ,che poi erano il segreto di pulcinella.

ma domandiamoci solo il perchè,gli ammerikani stanno SCARICANDO in questo momento il pdr NAPOLITANO?????

orlando g., torino Commentatore certificato 12.02.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GERMANIA- EURO- E TEORIA DELLA RANA BOLLITA


FONTE: LIBREIDEE.ORG

«Si chiama Spirale della Deflazione Economica Imposta.
Ne ho scritto per la prima volta 4 anni fa ne “Il Più Grande Crimine”», ricorda Paolo Barnard. «Dissi che la Germania e la Francia avevano progettato la distruzione dei paesi industrializzati del sud Europa con l’adozione dell’euro, in particolare dell’Italia, perché era la Piccola Media Impresa italiana che aveva stroncato quella tedesca, al punto che nel 2000, prima dell’euro, l’Italia era il maggior produttore e la Germania l’ultimo (dati Banca d’Italia)».
Oggi lo scenario si è ribaltato, puntualmente. E le imprese tedesche vengono a fare shopping da noi, perché «in quel comparto industriale abbiamo il miglior sapere al mondo». E, grazie alla trappola dell’euro, che ha «deprezzato l’economia italiana a livello albanese», i tedeschi comprano le aziende italiane a prezzi stracciati. Lo conferma un recente report del “Financial Times”: «Le piccole medie imprese tedesche si sono gettate in un’abbuffata trans-alpina, rendendole le più attraenti acquirenti straniere in Europa di aziende italiane».
«Aziende della base industriale del Mittelstand tedesco ottengono accesso al sapere tecnologico di aziende italiane in difficoltà, mentre in alcuni casi spostano i loro quartieri generali oltr’alpe», scrive il quotidiano finanziario il 27 gennaio, sottolineando l’importanza del “sapere tecnologico italiano”. «Le aziende tedesche stanno afferrando opportunità d’espansione mentre la recessione sospinge verso il basso il prezzo degli affari nel sud Europa in difficoltà».

orlando g., torino Commentatore certificato 12.02.14 07:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe perchè mandare via il Prof. Becchi? a me piace ascoltarlo nei vari Talk ha sempre fatto interventi appropriati e in difesa del M5S!!!!

gabriella Monfasani, Voghera Commentatore certificato 12.02.14 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Super Gladio dal Tempio di Set al Dragon Rouge

http://attardmarcocdd.altervista.org/1974-2014-dallos-alla-super-gladio-dal-tempio-di-set-al-dragon-rouge/?fb_action_ids=577170142376975&fb_action_types=og.likes&fb_source=other_multiline&action_object_map=[219091094961871]&action_type_map=[%22og.likes%22]&action_ref_map=[]


Nel mese di Febbraio 2009 per conto della Longanesi & C fu finito di stampare un giallo politico dal titolo “Colle Fatale” scritto da un Anonimo Romano informato sui fatti, autore del quale si sanno solo due cose, proprio perché anonimo e intenzionato a restarlo,: che (come si evince dal libro) conosce bene gli ambienti e i protagonisti della politica italiana, e che non è il senatore a vita, oramai scomparso, Giulio Andreotti. Il libro parla di un intrigo politico all’ombra del Quirinale che inizierà il 6 maggio del 2011. Insomma un romanzo fantapolitico firmato “anonimo romano” che mette in scena una lotta all´ultimo sangue per il Quirinale ambientata nei palazzi del potere tra personaggi riconoscibili, spie e Opus Dei. Se poi facciamo un salto in avanti e arriviamo al 2011 anche Alberto Asor Rosa, teorizzatore di moderni colpi di Stato dalle colonne del Manifesto, affermava già nel 2011 la possibilità della preparazione di un golpe tutto italiano che godrebbe di un prevedibilissimo appoggio europeo.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che il terzo metodo proposto sembra quello più vicino al proporzionale puro e considerata la precedente votazione in cui il proporzionale puro ha avuto moltissimi voti, mi auguro che venga votato a larga maggioranza.

Giuseppe Spazzafumo 12.02.14 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Preferisco il metodo del divisore rettificato silvia

De rosa silvia 12.02.14 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog e qui,caffè a 5 stelle!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 06:54| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Bagnai, sul suo blog oggi scrive:

E così, con un paio d’annetti di ritardo, anche la stampa mainstream prende atto di quanto avevamo ampiamente previsto e detto in più e più occasioni: i piddini si dividono in due, gli ex-comunisti che andranno a schiantarsi, e gli ex-democristiani che si sfileranno in tempo (forse), avendo come unica via di fuga possibile quella di accusare la Germania.

La loro traiettoria era tracciata. Per salvare capra e cavoli c’era un unico crinale da percorrere. Quello di dire: “L’euro è una cosa buona, perché l’abbiamo proposto noi che siamo per definizione i buoni. Purtroppo non ha funzionato perché la Germania è tanto egoista, e ora i cocci sono vostri”. Prego i lettori dalla memoria lunga di ricordarsi (loro) quante volte vi avevo anticipato questo ovvio percorso.

Fatto salvo l’ovvio disprezzo per chi prima ci dice una cosa e poi un’altra, avendo fra l’altro sempre saputo quale fosse la cosa sbagliata, e avendoci messi in questa crisi deliberatamente, per realizzare una propria, personale visione politica, qui occorre solo far notare una cosa.

Dare la colpa “alla Germania” è un’emerita sciocchezza ed è, di più, un secondo gesto criminale. La “Germania” in questo momento difende i propri interessi e fa bene. Incolparla serve solo ad aizzare pericolosissimi risentimenti antieuropei, e questo atteggiamento irresponsabile viene portato avanti, guarda caso, proprio da coloro i quali con tanta pertinacia si dichiarano europeisti perché difendono l’euro!

Difendere l’euro chiamando alle armi contro la Germania: ecco l’europeismo dei furbini.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.14 06:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EQUITALIA
(CARROZZONE PARLAMENTARE)

EQUITALIA
figliastra di 2 MINISTRI di sinistra
da tutti BEATIFICATA
come NAVE da CROCIERA
x parenti/ amanti-e/ e figli/ nipoti/ e nonni.
ARROGANZA ASSOLUTA
questi PARLAMENTARI che tutto possono
manco se non fossero uomini/ ma DEI
IMPUNITI e PADRONI assoluti del paese.
EQUITALIA
gioia e delizia di PARENTOPOLI
+ di 500.000 euro l'anno prendono i DIRIGENTI
come SPERMATO ZOI
sono penetrati abusivamente 767 DIRIGENTI
tutti allineati e protetti
VIZI e VIRTU' di GOVERNI e PRESIDENTI
CARTA BIANCA gli hanno dato
già esperti di SUPER TECNICI in ECONOMIA/ Monti insegna
che con SUPER TASSE/ escono SUPER STIPENDI x loro.
EQUITALIA
forte protetta e sicura
col CARRARMATO si presenta alla porta del cittadino
e gli da 3 possibilità
1° - spara perchè sei in difetto
2° - BUTTATI dalla FINESTRA
3° - IMPICCATI in CANTINA.
Sono 3870 i morti accertati/ ma sono già aumentati
le tasse aumentano ancora
contro le chiacchiere del Governo di turno
ha RAGIONE la ex MINISTRA FORNERO
x abbassare i disoccupati che aumentano
bisogna suicidarli tutti.
Questo PARLAMENTO
non sta con i cittadini
ma ci fa la guerra.
4000 ASSASSINATI di SUICIDIO/ se voi non li vedete
NON SI POSSONO Più NASCONDERE.

Con amore e con democrazia. v. v. p.p.

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 12.02.14 06:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi sorprende che il professore ignori del tutto un sistema che preveda semplicemente un piccolo PREMIO DI MAGGIORANZA (un 5-10% dei seggi) dato al PRIMO PARTITO per NUMERO DI VOTI, una forma di premio per esser riuscito a diventare la prima forza politica (quale siamo noi, per altro), che meglio suggerisca al Presidente della Repubblica a quale forza politica dare il mandato di formare il Governo.

A corredo, magari, una bassa soglia di sbarramento (perché troppo alta è chiaramente antidemocratica), intorno al 2% o al 4%, che renda il sistema più aperto e competitivo possibile e favorisca l'entrata di nuovi concorrenti con nuove idee nella scena politica.

Un metodo semplice, chiaro, democratico, rappresentativo, che favorisce (senza troppe storture) la governabilità e che cancella del tutto le coalizioni e le sovrastrutture vergognose che sono state messe fino ad oggi nelle leggi elettorali. Altro che coalizioni, quozienti, divisori o metodi d'Hondt.

Vi prego di votare questa mia proposta, sperando che Beppe o qualcuno dello Staff la ascolti.

Damiano Faraone, Milano Commentatore certificato 12.02.14 05:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

L'accettazione dei Partitini delle coalizioni è la PROVA provata che lo sbarramento dei Partiti piccoli NON è dovuto - come falsamente affermato - alla ricerca della "governabilità", bensì al preciso intento di INDEBOLIRE la Democrazia!

L'Italia è stracolma di FASCISTI mascherati da democratici!!!!!!!!!

jb Mirabile-caruso 12.02.14 04:39| 
 |
Rispondi al commento

Ni sono dimenticata di dire che , quando il numero di lavoratori occupati scendera' ancora di piu' per chiusura di aziende, i contributi previdenziali versati dai lavoratori ancora occupati saranno troppo pochi per coprire il pagamento delle pensioni nella loro totalita'.
Percio' le pensioni verranno tagliate come in Grecia

maria ., como Commentatore certificato 12.02.14 02:54| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Bagnai ‏@AlbertoBagnai · 5 h
Gentili imprenditori, siccome finirà come dico io, se fossi in voi aiuterei chi sta cercando di capire il da farsi. #simonia


Gentili imprenditori, io non voglio convincere nessuno, perché fondamentalmente significherebbe fargli un piacere gratis. Chiaro? #simonia

Ecco delle grandi verita' dette dal prof Bagnai.

In Italia i disoccupati hanno bisogno di lavoro
e le aziende hanno bisogno di condizioni adeguate al loro sviluppo.

Siamo nella stessa barca.

E' intelligente prestare orecchio ha chi , con le giuste conoscenze economiche, puo' e cerca di aiutare.

Ma nessuno si aspetti che gli si debba correre dietro.

Volete rimanere disoccupati? Rimaneteci

Volete chiudere le aziende? Chiudetele.

maria ., como Commentatore certificato 12.02.14 02:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Associazione 5 Stelle per la Legalità chiede agli organi competenti di accertare le fattispecie di reato riconducibili al perverso meccanismo del cosiddetto “signoraggio”, mediante il quale il Popolo Italiano e per suo conto lo Stato, vengono privati del reale possesso aureo della moneta, trasformando il valore monetario in un mero atto convenzionale cartaceo senza controvalore reale- avallato di fatto abusivamente dalla firma autografa di un soggetto privato, quale è il presidente di una banca centrale - che porta materialmente all’espropriazione della ricchezza nazionale e lede gli interessi della Repubblica e del Popolo Italiano.
Chiede altresì di valutare ed accertare tutti quei reati connessi all’abuso di potere, omissioni di atti d’ufficio, abuso di posizione di potere, intralcio agli accertamenti giudiziari, istigazione all’usura che possano interessare i vertici della Banca d’Italia e per interconnessione i vertici delle Banche che otterranno privilegi finanziari dall’operazione usuraia nei confronti del Popolo Italiano, agita attraverso il Decreto Bankitalia.
L'Associazione 5 Stelle per la legalità ribadisce la propria indignazione per l’antidemocratica campagna stampa messa in atto dalla stampa nazionale - in primis dai canali della Rai - evidentemente manovrata e prezzolata a dovere contro il Movimento 5 Stelle, denunciando tutti quei reati lesivi il diritto costituzionale dei cittadini ad un’informazione veritiera e pluralistica, riservandosi di agire con una class action nei confronti dei mezzi d'informazione, per violazione della Legge sulla Stampa, chiedendo la radiazione e l’inibizione alla professione di coloro che verranno riconosciuti responsabili della diffusione di notizie senza la sussistenza di veridicità, e quindi false e tendenziose e idonee a ledere gli interessi della collettività.

Fabrizio ., Milano Commentatore certificato 12.02.14 02:43| 
 |
Rispondi al commento

VOTA PER L'ABOLIZIONE DEL DECRETO BANKITALIA
A mezzanotte del 29 gennaio, in un clima da regime dittatoriale, la presidente della Camera Boldrini annuncia ad occhi bassi, mettendo a tacere la strenua opposizione del MoVimento 5 Stelle, la cosiddetta “ghigliottina” (ordine di votazione che blocca in tronco la discussione) e viene approvato il decreto Imu/Bankitalia, D.L. 133/2013, che regala alle banche, attraverso la rivalutazione delle quote di proprietà di Bankitalia, un valore calcolabile in 7,5 miliardi di euro.
Si tratta di uno dei provvedimenti più scandalosi della storia della politica italiana che tanto ricorda i famigerati decreti salva-ladri che fecero cadere il primo governo Berlusconi, con il quale oggi il governo in carica ha attuato il saccheggio sistematico delle riserve della Banca centrale, soldi pubblici di tutti noi cittadini, perché realizzati con attività svolte in regime di monopolio, e regalati indebitamente agli strozzagole di banche e assicurazioni private.
Questo avviene in un Paese già con l'acqua alla gola, dove le imprese, a cui viene negata qualsiasi forma di accesso al credito, soccombono ad un ritmo sempre crescente, sotto gabelle medioevali, e dove gli imprenditori e i padri di famiglia, soffocati da un sistema bancario iniquo ed usuraio, si suicidano nell'indifferenza generale delle istituzioni e dei media.
Dobbiamo fermare tutto questo!
Ieri come oggi è possibile fare cadere il governo attraverso la mobilitazione di massa e le presa di coscienza sui problemi cruciali del Paese e di come stiamo venendo ingannati dai governanti, che attraverso i loro lacchè dei mass media inducono i governati a guardare il dito quando, come insegna l’antico proverbio, il saggio indica la luna.
Aiutateci con le vostre firme ad abolire il decreto Bankitalia e a fare sentire la voce dei cittadini! Firma qui la petizione dell' Associazione 5 Stelle per la Legalità.
Nota: Tutti i sottoscrittori verranno invitati a partecipare.

Fabrizio ., Milano Commentatore certificato 12.02.14 02:41| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte blog!!e fate sogni stellati!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 02:39| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente propendo per il metodo del divisore rettificato ma lo vorrei senza la possibilità di creare coalizioni.
Ritengo che le coalizioni di partiti che si uniscono solo poco prima delle elezioni per accaparrarsi più seggi possibili andrebbero evitate.
Di fatto le maggioranze con le coalizioni si sfaldano dopo pochi giorni dal voto, quindi... che senso hanno? Servono ad accaparrarsi seggi, sono una corsa al potere che poi esercitano in provvedimenti slegati dalla realtà.
Sono coalizioni finte, create per assorbire voti da fasce di elettorato eterogenee... ma poi gli schieramenti si sfaldano e ognuno inizia a tirare acqua al proprio mulino.
Se un partito ha un programma chiaro, dovrebbe presentarsi da solo e impegnarsi in quel programma. I partiti che si sentano affini che si fondano creandone uno unico con pochi punti ma chiari. Credo che sarebbe salutare una semplificazione del modo di fare politica, non per superficialità, ma perchè il sistema che spacciano per pluralismo democratico in realtà è solo un gioco di potere che si basa su questioni pretestuose che non vengono mai attuate. Personalmente preferirei una legge elettorale che spingesse a presentare idee chiare, poche ma chiare - in modo che anche le divergenze (la dialettica tra idee diverse) siano chiare, identificabili, e non quei minestroni confusi che ci propinano da decenni.

Fabio B. Commentatore certificato 12.02.14 02:06| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

insomma c'è sempre da studiare :) bene ,così saremp preparati!!p.s. ma perchè guardate ballarò???è merda pura!!se non c'è nessuno dei nostri poi,è solo fango.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Simone T.: "……supponiamo anche che il Movimento 5 Stelle
…………………ottenga molti più voti delle precedenti elezioni,
…………………diciamo un 35/40%. Qualcuno riesce a visualizzare
…………………lo scenario che si creerebbe?"…………………………..


Signor Simone T.,

lo scenario che si creerebbe è presto detto: con una simile percentuale di voti, il Movimento sarebbe verosimilmente l'Entità politica vincente e, come tale, in diritto di formare un Governo, se necessario, anche di minoranza.

Presenterebbe al Parlamento - un disegno di legge alla volta - e sfiderebbe l'intero arco parlamentare ad assumersi la responsabilità del voto contrario. Vero è che la caduta di un simile Governo sarebbe possibile ad ogni momento, e nuove elezioni potrebbero essere evitate dal subentrare di un Governo alternativo formato dalla Partitocrazia, ma sarebbe una piattaforma ideale per il Movimento per saltare ad una potenziale maggioranza assoluta alle successive elezioni.

Il fatto che rimane INCONTESTABILE - non me ne vogliano quanti, fra di noi, sono poco inclini all'osservazione - è che la non disponibilità del Movimento a fare alleanze con i Partiti RIMANE il suo punto forte di crescita, anche esponenziale. Nel momento in cui il Movimento accettasse di entrare in alleanza, a quel momento comincerebbe la sua inevitabile integrazione da parte della Partitocrazia e sarebbe l'inizio della sua fine.

Si guardi cosa è avvenuto alla Lega Nord: si è auto-distrutta per aver TRADITO il suo originario "Roma ladrona" che sintetizzava tutta la rabbia contro il Governo Centrale da parte di milioni di elettori del Nord che si sentivano vittime di una vera e propria ingiustizia economica.

Il Movimento esiste come espressione di SFIDUCIA nei riguardi dei Partiti politici da parte di quasi nove milioni di Italiani.
TRADIRE questa sfiducia equivarrebbe a firmare un contratto di morte. Ora e sempre, questa SFIDUCIA - peraltro giusta e fondatissima - va ONORATA come se fosse cosa sacra!!!

Tradire MAI, onorare SEMPRE!!!

jb Mirabile-caruso 12.02.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- il metodo del divisore rettificato premia tutti i partiti che sono oltre la media della somma dei partiti, punendo gli altri, premia più coalizioni (non solo le prime due), e produce aggregazioni omogenee.... credo che sia questo il migliore, voi cosa ne pensate?

Giuseppe D., cosenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti io ho votato per il proporzionale puro, sarà ma il mio pensiero mi dice che è il più corretto. Poi che dire di ballarò, sempre più scandaloso certo ma io facevo zapping e ascoltavo a rate tanto per vedere fino a che punto la rai si vuol sputtanare, conviene non vedere più questo programma e del resto come tanti altri. Per me il migliore in senso assoluto ora come ora è LA GABBIA il mercoledi sera su LA7 almeno la gente comune ha la possibilità di dire la propria opinione invece di stare sempre ad ascoltare i soliti quattro buffoni. Un saluto a tutto il blog

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 12.02.14 01:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FURIA CRUCCA SULLA SVIZZERA: I FAMOSI “IMMIGRATI” CHE BERNA VUOLE TENERE FUORI ALLA FINE SARANNO SOPRATUTTO TEDESCHI! -

E L’UE BLOCCA IL NEGOZIATO SULL’ELETTRICITÀ CON LA SVIZZERA

Dopo gli italiani, che sfiorano quota 300mila, i tedeschi sono il secondo gruppo di stranieri più presente nella confederazione, circa 280mila -

E la metà dei crucchi che è emigrata negli ultimi anni, è andata in Svizzera -

Anche i populisti di Norvegia e l’estrema destra in Austria chiedono il “modello elvetico” sull’immigrazione… - -


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/furia-crucca-sulla-svizzera-i-famosi-immigrati-che-berna-vuole-tenere-fuori-alla-fine-71715.htm

ahahahah...anche i TEDESCHI fuori dalla SVIZZERA...


dovremmo fare anche NOI in ITALIA,un REFERENDUM sull'IMMIGRAZIONE...

l'ITALIA agli ITAGGGGGLIANI,anche se di MERDA...

sempre ITALIANI SONO...


o ancora meglio ..

facciamo un REFERENDUM sulla SECESSIONE dello STATO GRILLINO dall'ITAGGGLIA,.....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.02.14 01:13|