Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Napolitano contro il Parlamento

  • 93


fraccaro_napolitano.jpg

"Siamo di fronte ad una crisi extraparlamentare, derivante dalle faide interne ad un partito fuori controllo, che deve necessariamente essere formalizzata con un passaggio alle Camere. Negare questa procedura significa calpestare il Parlamento. Il Presidente della Repubblica continua ad abusare del proprio ruolo e vuole collezionare un nuovo capo d’accusa per l’impeachment. Il 15 gennaio 1991 è stata infatti approvata una mozione che impegna espressamente il Governo, qualora intenda rassegnare le dimissioni, a darne previa comunicazione motivata alle Camere. Da allora in poi la parlamentarizzazione della crisi è sempre stata rispettata da tutti i capi di Stato, con la sola eccezione di Giorgio Napolitano. È la terza volta che infrange questo principio durante il suo doppio mandato. Per Re Giorgio gli atti di indirizzo politico approvati dalle istituzioni democratiche sono carta straccia, obbedisce solo ai suoi capricci da padre padrone. Napolitano non può espropriare il Parlamento dal ruolo che la Costituzione gli riconosce, "specie in situazioni estranee alle determinazioni assunte dalle Camere, e cioè al di fuori dei casi di negazione della fiducia o di successiva revoca della stessa": così recita la mozione sulla parlamentarizzazione della crisi di Governo, tutt’ora vigente. C’è solo un modo per arginare questa deriva: il Paese ha bisogno di un nuovo Presidente della Repubblica e di elezioni al più presto." Riccardo Fraccaro, M5S Camera

Leggi la mozione del 1991 calpestata da Napolitano.

15 Feb 2014, 12:25 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 93


Tags: crisi parlamentare, elezioni, Fraccaro, impeachment, Letta, M5S, Napolitano, Parlamento, Renzie

Commenti

 

vi manca l'abc le mozioni scadono col governo

Giovanni Favia 17.02.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Grande Riccardo!!! Sei stato un signore e li hai zittiti tutti! Avanti così !!!!

Riccardo Barusco 17.02.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo un nuovo presidente della repubblica ci sara' e sara' uno di coloro che hanno orchestrato tutto cio': Romano Prodi.

Paolo Taraboi 17.02.14 04:16| 
 |
Rispondi al commento

Nelle prime pagine dei quotidiani non compaiono forse costantemente figure di esseri opportunamente addestrati affinché operino nell’apparato pubblico al pari dei loro maestri?
Gli insegnamenti impartiti dai quei maestri detentori delle redini delle varie “...orde di potere occulto...” non hanno forse creato questo avvicendarsi di corrotte concussioni oggi sotto gli occhi del popolo italiano?
Il lavoro nobile che fu svolto dagli uomini di buona volontà non è stato forse calpestato sino a portare il nostro Paese alla svendita totale dei tesori che appartengono allo nostro Stato?
Le attività umane improntate al merito ed all'onestà nel lavoro furono distrutte dal potere espletato nella corruzione ordita dalle istituzioni di potere che ancor oggi, accorpano moltitudini di esseri al soldo in cambio di lavori sicuri e remunerati oltre ogni limite umano.
Nel mezzo degli anni 70 a quale ...partito... appartenevano quei dipendenti comunali che si assentavano dal posto di lavoro per andare a sputare in faccia al datore di lavoro di una Azienda che dava lavoro a centinaia di operai e impiegati?
Ma costoro che abbandonavano il posto di lavoro non risultavano forse regolarmente negli uffici comunali mentre invece erano andati a sputare in faccia a quel datore di lavoro?
Loro appartenevano a quel ...partito... che iniziò in quegli anni a demolire la meritocrazia nelle aziende e così avvenne che per una moltitudine di operai, impiegati e funzionari il riconoscimento per il buon lavoro svolto precipitò nell’appiattimento verso il basso troncando alla radice la loro lodevole creatività.
Oggi molti italiani stanno assaporando i frutti di quelle aberranti falciate della creatività imprenditoriale e lavorativa e sarà un dramma per l’Italia intera.
Ma oggi ci domandiamo: tutto quanto è drammaticamente accaduto appartiene ad un passato da dimenticare?
Quanto si sta verificando nel nostro Paese non è forse come l’acqua di un grande fiume che è inarrestabile nel suo corso?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 16.02.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Quando andate in tv, ritorno fiero di essere italiano! Siete OLTRE

Luigi mele 16.02.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

non credevo che in italia si potesse arrivare a tanto. la cosa che é veramente imbarazzante e che mi fa imbestialire é che non hanno nessuna vergogna e sono così tanto autoreferenziali, garantisti a qualunque costo, vanitosi, saccenti ed infidi che ti fanno venire la nausea. Inoltre la cosa più vergognosa é che i loro nemici (no avversari, che potrebbe anche starci) sono i cittadini sovrani, cioé quei meravigliosi parlamentari che finalmente parlano di noi, parlano di ciò che si parla sui posti di lavoro, nelle case quando riusciamo a concederci un té per sfogarci dei guai quotidiani, nei bar e nelle piazze dei paesi, dove ci si può concedere un caffé e a volte neanche quello. Certo questi cittadini sono populisti, rompono le balle anzichè stare zitti e abbozzare come sempre!

Barbuto Valeria Giovanna 16.02.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Spero che presto venga dato il terzo mandato per Il presidente Napolitano, il mandato di cattura

Brunello Siddu 16.02.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 16.02.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

cagnetto, panchina,nipotini,partita a scopone in cooperativa,con tazzone di barbera e salamini coi sottaceti,poi alla sera don Matteo,Vespa per i piu' insonni,tisana,lettone caldo,libro di filosofia o Ken Follet,e a nanna per ricominciare domani,perche'sig.Presidente rinunciare a tutto questo!a noi sara'negato,ci pensi,se veramente pensa al bene della gente

sergio romano, cesano boscone Commentatore certificato 16.02.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Serve una dichiarazione di indipendenza dobbiamo separarci da questa gentaglia e da chi li vota voglio un parlamento a 5stelle....Andrea

cera andrea 16.02.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

LA NOTIZIA:
Mettendo da parte le ambizioni personali,i due PROTAGONISTI hanno voluto dare prova di umiltà e di uno straordinario spirito di servizio per il loro paese.
Queste Le prime fondate sensazioni che fanno seguito allo straordinario incontro.
E' forte e chiara la risposta a quanti accusavano l'uno di pericoloso Cesarismo o l'altro di biasimevole aspirazione alla presa del potere totale.
E il terzo?
Del terzo pare se ne siano scordati!
Ecco il PROGRAMMA:
1)SALARIO MINIMO GARANTITO
2)LEGGE ELETTORALE
3)ABBATTIMENTO DEGLI EMOLUMENTI AI POLITICI
4)ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO AI PARTITI
5)SOSTITUZIONE DEL SENATO
6)MODIFICA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE
7)TETTO MASSIMO DI DURATA COME PARLAMENTARE
8)TETTO MASSIMO ALLE PENSIONI DI € 50.000, E AGLI STIPENDI DEI FUNZIONARI PUBBLICI DI € 100.000.
9)FINANZIAMENTI ALLE AZIENDE PREVIO INGRESSO DEI SINDACATI NEI CONSIGLI D'AMM.
10)FINANZIAMENTI ALLA SCUOLA E RICERCA
11) PROGRAMMA DI REIMPIEGO DEI CASSINTEGRATI
SECONDO IL PROGETTO life :
"NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO"(riforestazione dell'appennino; tutela del territorio; valorizzazione del patrimonio storico-artistico; massiccia penetrazione di alcune zone del meridione con insegnanti, scuole di formazione professionale, aziende laboratorio, ripristino del territorio, scuole per lo sviluppo del turismo, presenza di forze dello stato.
12)MESSA A PUNTO DEL SISTEMA DI DEMOCRAZIA DIRETTA, ON LINE,.
13) varie ed eventuali

E se perdesse la parvenza del desiderio?
ciao ciao
ing alberto

alberto mario lucarelli 16.02.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento

mandatelo in pensione !!

Daria B., Giussano Commentatore certificato 16.02.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete notato ?

Da inizio 2013
non escono più libri
contro Berlusconi.

Da dopo le elezioni dello scorso anno.
Da dopo le "intese".

Francesco Cagliari 16.02.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a casa e si va a votare. Bisognerebe blocare gli stipendi

toni nicosia, pni Commentatore certificato 16.02.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo all'ennesimo colpo di stato e nessuno dice nulla soggiocati dalla parola CRISI E RIFORME E LEGGE ELETTORALE .....che nessuno di questi Maledetti vuole fare ,parlando addirittura di fare arrivare questa legislatura al 2018.MA QUANDO CAZZo CI vuole ancora per prendere i bastoni? E le forze dell'ordine ,i magistrati ,cosa aspettano a prendere una decisione di sbattere fuori questi TRADITORI DELL'ITALIA e della COSTITUZIONE? ALTO TRADIMENTO PER TUTTI PD-L E TUTTI QUELLI CHE SOSTENGONO RE GIORGIO NAPOLITANO. IMPLORIAMO LA MACCHINA DELLA GIUSTIZIA AD APRIRE D'UFFICIO impeachment PER ALTO TRADIMENTO

fabio antono villani 16.02.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Bravi| state facendo un ottimo lavoro, speriamo che altri cittadini onesti italiani (sono convinto che sono moltissimi) si sveglino presto per pretendere i propri diritti visto che i doveri li fanno (tasse, ecc.ecc.).

Gigi C. Commentatore certificato 16.02.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Se Napolitano si facesse i cazzi propri un governo lo avevano da tempo , invece sempre al inciucio come dice bene M T e una siringa mono dose
Nel parlamento le soluzioni ci sono ma al re non stanno bene

Riccardo Garofoli 16.02.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 94. della Costituzione lo dice esplicitamente (accord o revoca la fiducia:

Il Governo deve avere la fiducia delle due Camere.

Ciascuna Camera accorda o revoca la fiducia mediante mozione motivata e votata per appello nominale.

Entro dieci giorni dalla sua formazione il Governo si presenta alle Camere per ottenerne la fiducia.

Il voto contrario di una o d'entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni.

La mozione di sfiducia deve essere firmata da almeno un decimo dei componenti della Camera e non può essere messa in discussione prima di tre giorni dalla sua presentazione.

Giannini Massimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.02.14 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando una maggioranza parlamentare si impone con questi giochetti a casa mia si chiama regime dittatoriale della maggioranza,un colpettino di stato atto a preservare previlegi e potere degli interessati(tanti).Quanto puo'durare? Dipende da noi,se"la piazza"si sveglia per benino sentiremo molte turbine dei Falcon accendersi una dietro l'altra....che gente menefreghista,indifferente una tirannide mi vien da dire,che viola costantemente il diritto del piu' debole...... Io sono per il movimento!Tanti altri lo sono,in questi giorni poi sento dire che le 5S sono gli unici puliti,che ascoltano la gente...che sono vera opposizione.... e questo mi rende orgoglioso.W-M5S

TONY dese. 16.02.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravi Ragazzi!!!!!

Siete il nostro Orgoglio!

Siete l'Orgoglio di tutta l'Italia onesta.

Andrea R., Torino Commentatore certificato 16.02.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto è odiosa questo ciarpame di mafiosi neo fascisti piddini!!
Mamma mia,che fetida manica di buoni a nulla!
Vergognosamente li votavo quindi li conosco molto bene...

Loro,il loro neo capetto buffoncello paliaccio di corte e il loro incostituzionale Re giorgio!!!
CHE SCHIFO

Marco Meridio 16.02.14 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo subito a votare !!!

Gerardo p. 16.02.14 02:34| 
 |
Rispondi al commento

"....Ma quanto costa l'onesta?.....Il potere non cambia le persone, mostra come sono veramente...
Josè Pepe MUJICA
Presidente Uruguay

Gian Carlo Capitanio 15.02.14 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Il bello di questo BLOG è di poter esprimere opinioni politiche. Quando però si vuole far passare per vero qualcosa solo per mera propaganda politica, si esce da seminato e si rischia di essere uguali ai bugiardi di professione. La mozione parlamentare NON HA MAI VALORE GIURIDICO. Punto e basta. Quindi utilizzare il termine CALPESTARE una mozione è una VERA IDIOZIA. La mozione parlamentare è da SEMPRE una forma di pressione politica sul GOVERNO IN CARICA (quindi nel caso specifico quello del 1991 e non certo quelli successivi) e il GOVERNO è LIBERISSIMO di attenersi o meno assumendosi solamente una responsabilità politica. Significa cioè che se una maggioranza di parlamentari vota positivamente se il governo non la seguisse andrebbe contro la maggioranza parlamentare e quindi incrinerebbe il suo rapporto fiduciario.
Caro FRACCARO, questa volta hai preso proprio una TOPPA. DIFFONDETE !!!

Carlo S., PADOVA Commentatore certificato 15.02.14 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi Letta e' stato visto andare in chiesa von suo figlio!!!! Ma come faceva a stare in un luogo dovre dovrebbero regnare legalita etica trasparenza serieta'... Cosa avra' detto in quella chiesa al Buon Dio? Che bravi che siete ragazzi!!!

Emma 15.02.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Buona cosa è il rispetto della Costituzione Italiana che è alla base di una società civile e democratica ed è quanto si evince in queste azioni illuminate del Movimento 5 Stelle.
Infatti operando con la rettitudine si governa un Paese mentre più vi sono leggi e divieti più il popolo precipita in miseria e con tanto più il governo di un Paese è corrotto con tanto più il Popolo si fa scaltro e più ci sono grassatori e ladri.
Ma tutto ciò conduce forzatamente ad una fine e ad un mutamento, non si ripeterà più il Medio Evo e infatti oggi, è giunto il tempo dell'avvio verso il cambiamento.
Purtroppo avverso alla Costituzione Italiana è quanto sta accadendo in questo tempo e i governanti corrotti diffondono l'indigenza nel popolo e ci domandiamo, per quanto tempo ciò si protrarrà ancora nei giorni che verranno?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 15.02.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

io mi domando.......ma cosa ci guadagna berlusconi? o meglio cosa vuole da renzi?
qualcuno mi può illuminare, grazie
SIETE SEMPLICEMENTE FANTASTICI.. W 5 STELLS

armini vittorio 15.02.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguro tantaSFORTUNA! a questo nuovo governo dell'impeachment,dei media,dei poteri forti.Auguro tanta FORTUNA al popolo diseredato,ai senza tetto,ai disoccupati,ai cassa-integrati,ai precari,ai pensionati con pensioni da fame,a tutti quelli che si sentono emarginati.

Osvaldo Giovanni 15.02.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta per essere varato è un governo sui generis, a cui non
eravamo abituati...

In pratica, è un governo Renzi-Berlusconi con Alfano fantoccio di
entrambi...

Se Renzi avesse problemi parlamentari, ecco che esce il sostegno di Forza
Italia...

Se eravamo abituati all'idea che la politica si dovesse fare in Parlamento,
ecco la riprova che ormai le cose si decidono fuori del parlamento e che
questo è al massimo un luogo di ratifica di decisioni presi altrove...

Una presidente Boldrini è quello che ci voleva per un simile parlamento che
è il simulacro di se stesso.

Ciò che Napolitano avrebbe dovuto fare, appena nota la sentenza della Consulta, è sciogliere immediatamente le camere e indire nuove elezioni.

La stessa sentenza della Corte costituzionale è un pasticcio che contraddice il suo stesso ruolo:

ti dice che il Parlamento è illegittimo, ma che può andare avanti lo stesso come se nulla fosse e che i suoi atti non solo passati, ma anche quelli futuri saranno legittimi.

È ben vero che un cadavere prodotto da una legge illegittima non può essere più resuscitato, che quello che è stato è stato, salvo riparare il riparabile, ma non vi è nessun motivo per perseverare nella illegittimità.

E qui dovrebbero fare la loro parte tutti i soggetti che vengono toccati di illegittimità: il Presidente della Repubblica che scioglie le camere e i parlamentari tutti che chiedono di essere sciolti al più presto.

A fare una nuova legge elettorale sarebbe stato legittimato il nuovo parlamento, non quello dichiarato illegittimo.

Quale legittimità può avere una legge fatto da un parlamento eletto in modo illegittimo?

Qui ci stiamo a prendere per il c....

Antonio Caracciolo 15.02.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

ma questo qua deve essere fermato. non può abusare del fatto che non può essere messo in galera, per agire in questo modo.

Biagio C. Commentatore certificato 15.02.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA RENZIE CHE TITOLI VANTA? Se l'art.84 della Costituzione Italiana specifica che "può essere eletto Presidente della Repubblica ogni cittadino che abbia compiuto cinquanta anni d'età e goda dei diritti civili e politici", mi sembra logico che per eleggere il Presidente del Consiglio dei Ministri, se non è specificato nella Costituzione Italiana come per il Presidente della Repubblica, questi non debba che essere ricercato tra gli eletti del Parlamento!! O no? La "regola" che descrive l'art.84 è l'eccezione!! Gli altri articoli non possono essere interpretati! La Costituzione Non prevede un Presid.Consig.Ministri tra tutti i cittadini italiani, così come specificato per il solo PresdRepubblica! Perché doveva essere considerato "al di sopra dei partiti". L'arbitro, appunto, fuori dalla logica dei partiti che affollano il Parlamento.

carlo t., cagliari Commentatore certificato 15.02.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Il passaggio per le aule parlamentari non avverrà mai.
La sfiducia porterebbe alla conta nel PD-l, e invero all'appoggio diretto del partito del condannato che fino ad ora nei fatti ha appoggiato Letta e Napolitano e che voterebbe a loro volentieri la sfiducia affinchè il beneamato renzi possa senza problemi fare un governicchio che appoggi la sua legge elettorale e possa rimanere a prescindere, ancora qualche anno affinchè, Lui il condannato, possa rialzare la testa presso il suo elettorato border-line, ovviamente senza mettere mano alle riforme specialmente quelle sul conflitto d'interessi.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 15.02.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco.. e c'è gente che ancora crede nei partiti nonostante rubino e calpestino la democrazia... e ve lo sbattono pure in faccia in prima serata.. bravi bravi.. vi stà bene.. movimento 5 stelle tutta la vita...

Federico De Mori 15.02.14 19:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono circa 2 settimane che non guardo i TG ma mi informo in rete perché sono disgustato! Domanda: dopo l'insediamento di Fonzie (NON ELETTO dal popolo!), posso querelare Re Giorgio per non aver rispettato la Costituzione? Di conseguenza, posso anche chiedere un risarcimento per danni morali, visto che stanno mettendo in pericolo il MIO FUTURO e, soprattutto, IL FUTURO DEI MIEI FIGLI?
Se mi venisse negato anche questo, non resterebbe altro che cominciare una RIVOLUZIONE DI MASSA per le strade!!!

renato lavecchia 15.02.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Scusa riccardo ma la mozione in questione non è mai passata al senato. E' rimasta una mozione. Ciò non toglie nulla ma non aggiunge nemmeno nulla a mio avviso.
Puoi spiegare cosa intendi ? Una Mozione (non legge) passata alla camera va rispettata ?
Fammi capire cosa intendi
Francesco
Fonte
http://documenti.camera.it/bpr/4878_testo.pdf


se si evidenziasse nei punti cruciali il documento di fraccaro potrebbe essere molto utile,tale operazione faciliterebbe la lettura degli scettici,con i quali ci incontriamo giornalmente.Potrebbe essere utile per i telefoni i-phone,dato che è l'unico mezzo per poterlo fare quando si è fuori di casa.lo si potrebbe mostrare al volo.
Grazie

vla red, latina Commentatore certificato 15.02.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai si è perso il senso della legalità costituzionale: siamo una repubblica fondata sulle banche e la finanza.

filippo t., lugo Commentatore certificato 15.02.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Mancano i carri armati dell'ungheria (1956) cari al Migliorista e siamo a posto

VIRGINIA VIANELLO, TARANTO Commentatore certificato 15.02.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento

MUTI EVERSIVI!!!!

Ma non lo vedete che si sta cercando di proteggere il paese dallo spread?

La costituzione, la democrazia? Sciocchezze in confronto allo spread!

E si chiamatemi pure dittatore, tanto sono al capolinea,,, e chi se ne frega!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.14 18:26| 
 |
Rispondi al commento

semplicemente vergognoso !!
.. ormai questo paese sta perdendo giorno in giorno la sua democrazia .. RIPRENDIAMOCELA !!
IL POTERE E' DEI CITTADINI !!

Davide Ciapponi (ciappo8) Commentatore certificato 15.02.14 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo, si dovrebbe fare qualcosa ! Non ho mai chiesto l'amicizia sui social network, in quanto la ritengo ridicola. Ma di questi tempi più che mai, occorre unirci in un grande gruppo e più ne siamo, più possiamo far sentire tutta la nostra voce, gridando intorno al palazzo, BASTA.
Quindi cliccate mi piace e saremo un gruppo tangibile che può cambiare questo paese governato da dei cialtroni.

Racso 15.02.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Accadono cose assai strane in questo paese: un partito cambia il capo del governo mettendo un' altro del partito al suo posto.
Cioè, se ho capito bene, UN PARTITO unico determina chi diventerà capo del governo senza neanche consultare nè la base del proprio partito, nè il parlamento, nè il governo (che è una coalizione die DUE partiti).
Facit: ora siamo governati non da un parlamento, ma da un partito. é questo lo chiamano ancora "democrazia" ! è uno stato totalitario e nient' altro.

Pietro Polic 15.02.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

La cosa divertente è che la mozione venne approvata anche dall'allora partito di un certo Giorgio Napolitano. Purtroppo con l'età tende a dimenticare alcune cose... che sia un principio di Alzheimer???

Nicola Dal Corso 15.02.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

ora ci mancano soltanto i Benedettini e un novello TORQUEMADA così non c'è più bisogno d'altro, e il primo che osa parlare contro chi comanda (Governanti e non,capi vari e non) si ritroverà su di una montagna di fascine e pali di legno vari forse anche copertoni di auto,(tanto un poco di fumo in + o in - per un ulteriore inquinamento di.......... ) per essere bruciato nella pubblica piazza (venezia? dei 500? del Vaticano? e quant altre ce ne stanno) sparse per L'Italia.-

alberto giacobbe 15.02.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

scusate io chiedo : ma è possibile ricorrere alla corte costituzionale contro questo atto di scioglimento delle camere contro il presidente della repubblica ? non so non mi intendo ma possibile che non si possono far valere le leggi ? a chi si può fare una denuncia ? sono state violate delle leggi , non è che uno impunemente fa quel che vuole ...

massimiliano Riccio 15.02.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo quale altro atto di offesa ai cittadini ed alla Costituzione abbiano in serbo i papponi istituzionalizzati.
Mi interrogo sul livello di sordità e cecità dei devoti al clero politico.
Mi rispondo con un'altra domanda: riuscirei a convincere un malato di cancro che la medicina è in mano ai baroni che ne fanno un mezzo di coercizione?
Allora avanti con la divulgazione! I nostri rappresentanti stanno VERAMENTE aprendo come una scatola di tonno il parlamento. Continuate!

Umberto Fiordispino, trezzano rosa Commentatore certificato 15.02.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

DOVETE SPIEGARE QUESTE COSE NELLE PUBBLICHE PIAZZE ITALIANE COME AVETE FATTO A ROMA.
BISOGNA ORGANIZZARE LA PROTESTA, PACIFICA E NON VIOLENTA, MA PROTESTA.
NE VA DEL FUTURO DEL PAESE.

laura l. 15.02.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma non possiamo fare qualcosa? A chi dobbiamo rivolgerci? Dobbiamo aspettare che se ne vadano da soli? Non se ne andranno mai visto che a votare non ci mandano...Cosa ci resta da fare? é tutto così assurdo..

Angela 15.02.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO QUESTO CAS INO e' dovuto al fatto che se si va alle elezioni, stravince il m5s.
Ecco perché stanno forzando e calpestando la Costituzione in ogni modo possibile.
E' vero che in Italia non esiste l'elezione del Premier, ma è altrettanto vero che la consuetudine di sempre, è stata quella di avere un candidato premier,e la gente votava un partito o il candidato perché sapeva che poi (se vinceva) sarebbe stato il PDC. E ve lo dimostro, cari elettori del pdpdl. FI se avesse candidato la Santanchè, col cavolo che avrebbe preso 7 milioni di voti. Il Pd se avesse candidato Boccia, col cavolo che prendeva il 25%!Quindi non menatela con tante balle. Ipocriti e falsi. Ecco perché Renzie doveva vincere le elezioni.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 15.02.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Calpestata da Letta e...da Napolitano...ma tant'è.
Se un presidente della repubblica si permette di introdurre al quirinale anche i criminali oltre ad una marea di inquisiti....

paolo z., milano Commentatore certificato 15.02.14 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbattetegliela in faccia!!!

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 15.02.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto che quando sarà chiamato (spero al più presto), vada dritto nella brace dell'inferno per essere depurato da tutte le malefatte compiute contro il popolo Italiano che sta facendo ancora oggi soffrire.

Francescoo Grasso (kevin il crociato), Messina Commentatore certificato 15.02.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Dio pensaci tu!! Lo so che di questa gente non te ne fai niente ma liberaci da sto vecchio viscido venduto ipocrita e da tutti quelli come lui!! Ti preghiamo umilmente.... Il popolo nauseato italiano

milena scialanga 15.02.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA È VIETATO PENSARE, VIETATO PROTESTARE, VIETATO FARE OPPOSIZIONE , VIETATO VOTARE. É CONCESSA LA FUGGA
O MEGLIO IL SUICIDIO DEI DISPERATI. DATECI UN ALTERNATIVA LE CHIACCHERE
NON SERVONO.
RESISTENZA AD OLTRANZA.
IN GALERA I DITTATORI!!!!!

amsicora shardana 15.02.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono esseri indegni tutti questi politici.
Non aggiungo altro, anzi si.
VORREI CHE CREPASSERO TUTTI, SO CHE VADO CONTRO AL REGOLAMENTO MA... FUCK THE SYSTEM!

Valentina L. 15.02.14 15:08| 
 |
Rispondi al commento

E A CLIO CHI LO DICE CHE NON GUADAMBIO PIU' TANTO
COME OGGI....? MI CACCEREBBE DI CASA CON LA SOLA PENSIONCINA..!! FATEMI GIOCARE ANCORA UN POCHINO...TANTO SONO VECCHIETTO E QUANTO PRIMA
MI CHIAMERANNO ALTROVE...LA NOTTE GIA' MI COMPAIONO CERTE SIGNORE CON LA FALCE NERA....
CHE SONO COSTRETTO A RIFUGIARMI SOTTO IL LETTO...
NON DORMO PIU'.
ANCHE LA MERKEL MI APPARE IN SOGNO...E MI MINACCIA
DI TOGLIERMI LE SCARPE SE MOLLO L'OSSO....
ABBIATE PIETA'..... (STI GRILLINI ROMPIPALLE !).

CRES 15.02.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un ex elettore pd ora passato a m5s , mi chiedo e sottopongo un piccolo quesito:
Quale sistema democratico permette che si consegni il governo di un paese a un individuo non parlamentare, non eletto da nessuno , credo molto grave questo passaggio, e chiedo che m5s sollevi seriamente il problema ..

gabriele castellano 15.02.14 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Ciò che stiamo facendo è dovuto ad uno stato d’eccezione, mi lego a questo e al programma su cui il Parlamento ci ha dato la fiducia”, Enrico Letta, 5 giugno 2013.

Ma ora che Letta non è più premier è ancora in atto Lo Stato d'eccezione al quale si riferiva il 5 giugno 2013?...

c'è qualcuno che può chiarire questa cosa?


http://www.lidiaundiemi.it/2013/06/letta-proclama-stato-eccezione/

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Riccardo!!!
Semplicemente fantastico...

Deborah, Roma 15.02.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stupisce che questo vegliardo signore tenutario della verita'assoluta,accudisca l'europa degli speculatori,che guarda caso stamattina ha benedetto il nascente governo del mago di oz,adesso le agenzie di rating sono diventate "brave"dopo che per mesi sono state false e tendenziose,l'economia finanziaria (quella che non produce posti di lavoro)vola avida delle promesse avute dal sopracitato mago,ed io a costo di esser noioso temo per i risparmi degli italiani,unica fonte non ancora completamente intaccata dalle banche!!!!!!!!!
grazie Beppe grazie ragazzi siamo con voi.

sergio romano, cesano boscone Commentatore certificato 15.02.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLITANO DEVE ARRENDERSI,IN UN MODO O NELL'ALTRO,DEVE ARRENDERSI

alvise fossa 15.02.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

schifo (si puo dire?)

baldrati roberta 15.02.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma possibile che non esiste un modo per delegittimarlo e mandarlo in pensione ???

maurizio carnevale 15.02.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' SEMPLICEMENTE indegno!

ma dentro le loro coscienze pagheranno tutto.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 15.02.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

La mozione parlamentare (generica) è uno strumento di indirizzo politico attraverso il quale la Camera o il Senato danno direttive al Governo sul comportamento da tenere o le misure da prendere per affrontare una determinata questione. È un atto politicamente rilevante ma che non comporta vincoli giuridici per il Governo che può assumersi la responsabilità politica di comportarsi diversamente dall'indirizzo indicato.
Soprattutto è rivolta al GOVERNO in carica e non fa assolutamente giurisprudenza, consuetudine o prassi. Di cosa stiamo parlando ?

Carlo S., PADOVA Commentatore certificato 15.02.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emmenomale che c'é ancora chi tuona contro la presunta ignoranza e l'impreparazione dei parlanentari del MoVimento...ma come dormono la Norte??? Grande Fraccaro...ma grandi TUTTI!

carlo botteon 15.02.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori