Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Orellana sfiduciato dal territorio

  • 784


orellana_sfiduciato.jpg

"Durante l’assemblea provinciale tenutasi a Pavia il 7 febbraio nel confronto col portavoce Orellana è emerso un generale e consolidato stato d’insoddisfazione da parte dei gruppi per la persistente assenza del Senatore dal territorio e lo scarso confronto con gli attivisti locali, nonchè l’inopportunità delle sue continue critiche mediante stampa e TV nazionali, lesive dell’immagine dei portavoce e degli attivisti impegnati sul campo, suoi stessi elettori. La martellante campagna coordinata dai 4 senatori 5 stelle sugli organi di informazione nazionali crea una grave lesione a tutto il MoVimento 5 Stelle ed ha raggiunto limiti che non siamo più disposti a tollerare. I gruppi della provincia hanno avanzato al Senatore Orellana due richieste: avviare contatti e confronti più frequenti con gli attivisti locali e rendere costruttive le eventuali critiche personali attraverso una condivisione e dibattito all’interno del gruppo parlamentare dei senatori M5S. A queste richieste, Orellana ha pubblicamente risposto dando la disponibilità ed assumendosi l’impegno ad ottemperarle, impegno che purtroppo è stato disatteso con nuove esternazioni non condivise dalla base, frutto del suo pensiero personale ed espresse ai mass media in qualità di Senatore (vedi link Agorà, Espresso, Messaggero). Pertanto, i gruppi del MoVimento 5 Stelle del territorio della Provincia di Pavia prendono ufficialmente le distanze dalle dichiarazioni e dalle azioni a titolo politico o personale di Luis Alberto Orellana, non riconoscendo più in lui un portavoce affidabile e rappresentativo." Gruppi M5S e Meetup della Provincia di Pavia - leggi il comunicato integrale

21 Feb 2014, 09:57 | Scrivi | Commenti (784) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 784


Tags: M5S Pavia, Orellana, Pavia, senatore, sfiduciato, territorio

Commenti

 

INASCOLTABILI...
I balletti sono ricominciati,non aspettavano altro che il fianco e il fianco è arrivato...
A parte l'ansia che mi viene ogni volta che sento parlare di strappo nel movimento poichè la paura di perdere quanto faticosamente si è riusciti a mettere insieme è davvero tanta,voglio esprimere solidarietà a Grillo ai nostri ragazzi nel "palazzo",a quei pochi giornalisti intellettualmente onesti e a quelli che da questo blog continuano a sostenere la linea e le scelte di Grillo!..A quelli che ancora se la menano con dialoghi e confronti voglio dire che questo movimento deve essere una macchina da guerra perchè siamo in guerra...Grillo è il generale e si ha fiducia in lui o non la si ha..ma che cazzo dobbiamo discutere e confrontare ? Quello che sono LO SAPPIAMO E LO VEDIAMO e altrettanto lo è quello che vogliamo NOI, li si appoggerà quando sarà il caso e si ribalteranno gli scranni quando le oscenità saranno insostenibili,ma nella sintesi devono solo andare a casa!!! Quei signori dei 5 stelle che non stanno bene in tutto questo devono solo portare via le balle e vorrei aggiungere che hanno rotto i coglioni con i loro comunicati se hanno qualche cosa da dire perchè non lo fanno o non lo hanno fatto nelle sedi opportune? Si vergognino!Via, fuori dalle balle a calci in culo loro e quelli come loro!! SIAMO IN GUERRA E GUERRA SIA!!!
BLUE VALENTINE

Valentina Serra 28.02.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non sono iscritto (e lo vorrei) al m5s, sono in accordo con l'espulsione di coloro che cercano visibilità o peggio; avere idee diverse può essere una ricchezza, da discutere nel giusto ambito.
Se taluni cercano di promuoversi rilasciando ai nostri giornalisti (si vede bene come sono e cosa fanno) o altri dichiarazioni, senza prima una discussione, è altro quello che cercano, foraggiati magari da terzi con interessi non proprio in linea con m5s.
Del resto basta ascoltare un telegiornale o leggere un quotidiano per capire che stanno sparando a zero su Grillo e m5s.
Grazie Renzi: siamo già in ripresa vero, peccato che nessuno se ne accorgerà fino a quando non si sà.

Silvio De Maria Commentatore certificato 27.02.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

L’onore appartiene a coloro che lo meritano. I personaggi che usano il microfono per diffondere menzogne sullo schermo televisivo non appartengono a questo genere. A riveder le stelle *****

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.02.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente è difficile evitare in certe occasioni che non ti si chiuda la vena, l'incontro con Renzi per qualcuno sarebbe stata l'occasione per porre pubblicamente Renzi di fronte a denunce precise ed innegabili.

angelo lombardo 26.02.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma avranno pure il diritto di esprimere le loro opinioni o il M5S deve avere una sola voce? Allora non votavamo dei parlamentari, mandavamo uno solo per tutti (come proponeva Berlusconi un tempo "votino solo i capigruppo"). I parlamentari sono lì per portare opinioni divergenti ad un confronto democratico, e poi uniformarsi alle scelte di maggioranza. Onestamente dichiarare che chiunque dissenta lo fa per i soldi è triste e pretestuoso. Ho sempre pensato che la forza del movimento fosse che Grillo non era in parlamento per lasciare ai parlamentari il diritto di scelta autonoma. Se non è così allora non è diverso da Forza Italia...

Maurizio P., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato 5 stelle , ho votato Grillo se ne devono andare via . A buon intenditore poche parole.

Fabio moriconi 26.02.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

questi quattro " onorevoli " si sono impegnati a rappresentare il MV5, se non sono più in linea con il programma e conservano la dignità, si devono dimettere subito, senza andare in nessun schieramento e continuare a prendere lo stipendio.
che ritornino a fare quello che facevano prima di diventare ns dipendenti.

pik p. Commentatore certificato 25.02.14 04:46| 
 |
Rispondi al commento

Le opportunità ce le ha costruite Grillo, è a lui, al suo impegno, al suo perseverare se il M5S ha il 20% di consensi è ha potuto intraprendere un percorso totalmente nuovo di fare politica risvegliando le coscienze della gente, invitandole ad essere parte attiva nell'amministrare il Paese. Primo bisogna credere in questo nuovo modo introdotto da Grillo perchè quel 20% possa diventare 30 40 etc in modo da poter avere la maggioranza e nel contempo far abbassare le percentuali degli altri partiti che hanno nel corso degli anni creato il disastro. Secondo, appunto perché tutti gli altri partiti sono gli unici responsabili del disastro italiano e lo hanno stradimostrato perseverando negli anni e fino a ieri, ( non dimentichiamoci, ancora è abbastanza recente ..renzi che resuscita Berlusconi dopo avere fatto fuori letta che è sempre del pd, bisogna essere cerebrolesi per non vedere come si bserleffano a vicenda per la/le poltrone) non si può trattare con loro ..NON SI DEVE TRATTARE CON LORO! altrimenti siamo punto e a capo. RICORDARSI, PROPRIO PER IL BENE DELL’ITALIA : CON IL NEMICO NON SI SCENDE A PATTI! IL NEMICO VA TOTALMENTE SCONFITTO, RESO INERME ALTRIMENTI SIAMO FREGATI. ABBIAMO IL CORAGGIO DI LOTTARE, CERTO NON E’ FACILE, MA L’UNICA STRADA E’ MANDARLI TUTTI A CASAAAA!! Terzo, chi non la pensa così e Grillo è sempre stato sincero nel tracciare il percorso è ha dimostrato nel tempo perseveranza e COERENZA, NON SI FACCIA AVANTI NEL M5S, NESSUNO E’ OBBLIGATO E CHI FA IL DOPPIO GIOCO E NON STA’ ALLE REGOLE O VUOLE APPROFITTARE DEL M5S PER SCALARE IL PALAZZO DEVE ANDARE VIA!!! E ANCHE IN MALO MODO, PERCHE’ HA INGANNATO CHI CREDE NEL M5S COME PROGRAMMA, IDEA GRILLO-CASALEGGIO!!!!

SALVATORE CIOTTO 24.02.14 19:25| 
 |
Rispondi al commento

credo che ognuno abbia il diritto di esprimere le proprie opinioni. è Grillo che ha sbagliato con Renzi, l'aggressività in quella occasione è stata un sintomo di debolezza. è giusto perseguire insieme degli obiettivi, ma occorre anche discutere, altrimenti non vale la regola uno vale uno( ...e Casaleggio tutti). pensare a un programma non con unica testa, riprendiamoci le nostre coscienze:quanti di voi avrebbero affrontato in maniera diverse le "opportunitá"
presentatesi al movimento? o lapidiamo chi pensa in modo differente da noi? siamo mica nazifascisti? solidarietà ai quattro che difendono il programma con le proprie idee.

ViZ de rinaldis 24.02.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembrano solo persone che rosicano...un giocatore mica può contestare il comportamento dell'arbitro in diretta...quello che pensa lo deve ingoiare in campo da gioco;semmai ne parla in separata sede.Un comunicato ufficiale per esprimere contrarietà(vogliono insegnare a Grillo come ci si comporta in pubblico??)significa solo che sono delle micce geneticamente PD che trascinano attivisti simpatizzanti PD. Il M5S non può e non deve permettersi di alimentare 800 correnti interne come nel PD!!!!!In questo modo verrebbe sempre meno capacità e velocità decisionale.Ancora una occasione poi fuori!!!

stefania f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come già ribadito in altre occasioni, questi signori che attirano su di sè l'attenzione dei media con propri giudizi (giusti o sbagliati)ma che mettono in catttiva luce il movimento stesso.
DOVREBBERO USARE IL CERVELLO TAPPARSI LA BOCCA CON QUESTI GIORNALISTI E PARLARNE CON I COLLEGHI PER TROVARE SOLUZIONI.
Tutto il resto vanifica ogni tipo di sforzo fatto dai parlamentari 5 stelle. Cmque questo Orellana oltre a parlare al VENTO CHE COSA HA FATTO?? E'UNA BOMBA PER ESPLODERE A COMANDO?? PORTA AVANTI QUALCHE PROGETTO??? Vengo a sapere che esiste solo quando dice CAZZATE.....

alberto tagliani, verona Commentatore certificato 23.02.14 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Via dal Movimento queste quattro mezze-cartucce e tutti gli altri che dovessero in futuro dimostrare di essersi fatti eleggere in Parlamento solo per interesse personale....

Corsiero Corsieri 23.02.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Se un eletto invece di collaborare con il gruppo va in giro a dir cazzate per far guadagnare voti al pd o per farsi espellere e intascare tutti i soldi allora va espulso (e a quel punto se fosse coerente con quanto sottoscritto si dimetterebbe).
Il resto, tipo "libertà di pensiero" e cazzate simili non c'azzeccano nulla e sono ciarpame che i troll piddini vengono a vomitare qui sul blog.
Democrazia diretta significa che la base decide ARBITRARIAMENTE e senza dover dare alcuna spiegazione ai troll piddini che da poveri scemi si son beccati renzi senza averlo votato e poi vogliono dare lezioni di democrazia agli altri!
Personalmente espellerei anche gli altri tre perchè tenersi le serpi in seno non è la mossa più saggia che ci sia... se gli interventi devono essere concordati e uno non vuole mai concordarli allora è già fuori dal gruppo.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.02.14 01:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione cari amici, sostenitori, attivisti, elettori, parlamentari del M5S, cerchiamo di fare un analisi serena. Il nostro è un movimento che, nato dal nulla, grazie a Grillo, è diventata la prima vera forza politica in Italia, come sancito dalle elezioni politiche del 2013. Iniziamo quindi a non scordare mai i meriti enormi di Beppe perché senza di lui non esisterebbe niente di tutto quello che stiamo vivendo. In questo primo anno di parlamento, al netto di qualche prevedibile errore dovuto all'inesperienza di questi nostri bravissimi ragazzi, abbiamo fatto molto bene, svolgendo in maniera molto efficace il nostro ruolo attuale di opposizione, ma nonostante ciò dobbiamo essere sempre consapevoli dei nostri limiti. Siamo soli contro tutti, non abbiamo la potenza mediatica dei principali avversari politici, non abbiamo alleanze strane con nessuno dei partiti tradizionali e con nessun tipo di potere forte come stabilito dal nostro codice di comportamento, siamo nati per demolire democraticamente l'attuale sistema marcio e corrotto dominato dal regime della partitocrazia e ripristinare la vera democrazia, dobbiamo ancora crescere, maturare, fare ancora esperienza dentro i palazzi di questo potere che vogliamo abbattere, ma per poterlo fare dobbiamo conquistare milioni di voti di indecisi e di gente che non vota da anni per delusione, insomma milioni di italiani che aspettano solo noi. Allora dico che è opportuno che il caso di Orellana e degli altri senatori dissidenti va risolto senza purghe di tipo stalinista. Il dissenso è sempre esistito e sempre esisterà in tutti i partiti, come ci insegna la storia, così sarà anche per il M5S, non ne saremmo immuni, quindi non bisogna demonizzarlo ma considerarlo come libertà di pensiero, purchè venga manifestato civilmente, con le giuste argomentazioni, con onestà intellettuale e in maniera costruttiva, senza creare danno al movimento e agli elettori di cui si è portavoce. In conclusione evitiamo errori ed espulsioni dannose

Paolo Camba 22.02.14 21:18| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORELLANA,ORELLANA, amico mio, mi dici che cosa fai tutto il giorno per avere il tempo di lamentarti in TV.Visto che i giornali e Tv non aspettano altro per incrinare il movimento continui incurante a dare lezioni di "democrazia" interna.
Se sei coerente TE NE VAI e dici che hai sbagliato a far parte del movimento. Se non sei COERENTE, prendi i soldi e unisciti al sistema dei partiti.
Questo vale anche per gli altri CITTADINI senatori.
ORA BASTA. ORA BASTA.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando un movimento è agli inizi il potere costituito (cioé chi controlla il potere al momento) combatte con tutte le sue armi. Diffamazione, ricatti, intimidazioni. Noi siamo agli inizi ed abbiamo nemici particolarmente potenti perché posseggono l'economia, i giornali e le televisioni. In questo contesto mi spiace che per colpa di 4 truffatori (perché di truffa si tratta) tutto il movimento venga sbeffeggiato. Volevano la poltrona, volevano i soldi e li hanno ottenuti. Grazie al mio voto ed al mio impegno, che alle elezioni mi sono sbattuto ai seggi ed anche prima. Non solo io, certo: ma a me interessa quello che ho fatto io. Loro ricchi, soddisfatti e al potere, noi sempre nei guai. E adesso per giunta ci vengono a fare la morale? a insegnarci cos'è la democrazia? La democrazia è rispettare gli impegni che hai preso con CHI ti ha eletto QUANDO ti ha eletto. Se la situazione non ti consente di farlo, VATTENE VIA

Franco E 22.02.14 19:45| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'incoe-renzi-a è nel pd, deve andare da loro. Li, l'accolgono a braccia aperte.

marcello c., parabita lecce Commentatore certificato 22.02.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento

insomma...cazzeggiava....

rosolina xxxxxx Commentatore certificato 22.02.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S


Penso siano troll
"" QUELLO CHE VA BENE A GRILLO
VA BENE ANCHE A NOI. CHI NON É D'ACCORDO SI TOLGA DAI PIEDI ""
Ribadisco bene e dei NOVEMILIONI di italiani che ne facciamo ?
Qui non stiamo a scherzi a parte stiamo tentando di ricostruire una REPUBBLICA DEMOCRATICA
Stiamo lavorando per raddoppiare i consensi alle elezioni europee
Fuori dai piedi troll

Rosa Anna 22.02.14 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poche chiacchiere se c'è qualcuno che ha da esporre dai lavori fatti in senato dei riscontri negativi dei quattro senatori c'è li indichi
Vogliamo la verità
Altrimenti epurazione staliniane non devono esistere nel movimento
Io dal movimento non me ne vado se ne vada chi innesca
questi cortocircuiti
Il movimento è adulto

Rosa Anna 22.02.14 16:03| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

se sul bolg di grillo appare un messaggio del genere , vuol dire che grillo o chi per esso avalla e condivide.
per cui chiede agli attivisti di esprimersi in merito.
per uqanto mi riguarda la base di pavia puo' dire tutto quello che vuole ma la sfiducia la dara' al mometo opportuno quando finirà il mandato parlamentare e non prima. Non condivido le prese di posizioni di orellana, ma nessuno deve impedirli di dire o esternare il suo pensiero o le sue critiche al comportamento del capo. la dialettica è il sale della democrazia. Non mi apre che orellana e gli altri abbiano messo in discussione la linea e i programmi del movimento, ma solo criticato strategie e comportamenti di grillo e casaleggio. forse è venuta l'ora che i ragazzi del parlamneto camminino da soli senza interferenze. e che siano loro e tra di loro a scegliere le strategie adatte a portare avanti il nostro programma facendo decidere la maggioranza degli attivisti e dei parlamentari. Questi interventi sporadici e improvvisi per quanto efficaci da un punto di vista mediatico non aiutano la crescita del movimento. Cominciare a dare fiducia alle persone più rappresentative del movimento aiuterà la crescita anche elettorale. Da un punto di vista elettorale uno vale uno, ma da un punto di vista rappresentativo uno che sa parlare vale di più di uno che non sa parlare, per questo è di maio che fa il viepresidente della camera e non qualsiasi altro. ad maiora

giovanni strazzeri 22.02.14 14:59| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione i casi cominciano a diventare troppi. Non mi frega niente nè della Gambaro nè di Orellana, la questione è una soltanto: si può criticare quello che dice e fa Grillo?
Occhio perchè il giocattolo lo possiamo rompere noi soltanto.
Ero per non andare all'incontro con renzi e secondo me ha fatto bene Grillo a comportarsi in quel modo, ma se c'è chi la pensa diversamente va per questo espulso?
Se bisogna essere sempre d'accordo su tutto quello che fa Grillo fatemelo sapere che tolgo il disturbo.

luciano fiorani 22.02.14 14:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il senatore Orellana aveva il DOVERE di esprimere attraverso stampa il suo pensiero perché rappresenta NOVEMILIONI di italiani raggiungibili solo attraverso questi mezzi di informazione se non capite questo siete fuori dalla democrazia
Il sue esternazioni sono reperibili e non risultano mai lesive al movimento
Qui c'è qualcuno che un giorno si è l'altro pure vuole trasformare questo grande sogno di democrazia diretta in qualcos'altro. Attenti c'è chi sta diventando bolscevico poi si cercherà uno Stalin ?

Rosa Anna 22.02.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLO CHE VA BENE A GRILLO
VA BENE ANCHE A NOI. CHI NON É D'ACCORDO SI TOLGA DAI PIEDI.

amsicora shardana 22.02.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dissenso è una cosa lecita e direi anche costruttiva. Altra cosa è andare in televisione e prendere le distanze dal capo politico del M5S.
Il dissenso lo si può manifestare in una discussione democratica all'interno del gruppo parlamentare M5S, farlo in televisione significa cercare l'incidente per farsi espellere e andare a prendere lo stipendio pieno con promessa di ricandidatura inclusa. Attenti orellana&Co, che a promettere è renzie...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.14 13:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Orellana,un personaggio, per quel che mi riguarda, di un'ambiguità mostruosa. Fin dal primo giorno che è stato paracadutato a Palazzo Madama ha dimostrato che il suo cuore batteva a sinistra con aperture e dialoghi verso chi ha spolpato il Paese, mascherandosi dietro un finto perbenismo che racchiude tutta una sua ipocrisia vellutata.Devi andare via subito dal Movimento senza se e senza ma.Lei non rappresenta nessuno, nemmeno la sua stessa persona.Signor Orellana se leggi questo post la invito a rispondermi se ha argomenti per farlo. Vada via perchè lei e tutto un BLEUFF.

Antonio Longobucco 22.02.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

A quelli che han commentato il mio commento precedente delle 4 del mattino:

Ma forse non avete capito che voglio dire, o mi son spiegato male io: il punto non era l'accordo con Renzi, anch'io son d'accordo che andava asfaltato, ma prima lasciandolo parlare, per poi controbattere punto per punto, solo così sarebbe sato ridicolizzato. Così invece è stato fatto diventare vittima e Beppe ha fatto la figura dello stalinista. Anche questo è stato lesivo dell'immagine del movimento, tenendo conto che la stampa lo accomuna a una dittatura potenziale. Come quelle parole "sono per una dittatura sobria". Dopodiché, mettiamoci anche il Boia chi molla, uno slogan che richiama il fascismo, seppur involontariamente, che ha leso l'immagine del movimento. Come mai queste "lesioni" di imamgini sono state travisate, mentre quella di Orellana invece solo perchè ha criticato Beppe deve essere punita?Secondo me uno che parla controcorrente è anche positivo, fa vedere che c'è plurarità di opinioni, al contrario di quel che succede nel PD o in forza italia. Se davvero lo fa per tenersi i soldi fuori dal movimento, beh tenerlo dentro per lui è la punizione migliore... Dovrà avere il coraggio di dichiarare davanti all'italia che se ne va lui per tenerse tutto il malloppo. Ma ripeto: espellerlo in questa settimana, per me sarebbe un autogoal pazzesco. All'immagine del movimento.

Ajeje Brazorf 22.02.14 13:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A disattendere la base nel Movimento sono in tanti!: è da tempo che cerco di contattare la cittadina Dalila Nesci, per motivi urgenti che riguardano le carenze dei contatti che il movimento deve avere con la base, e dopo aver lasciato alla stessa 2 messaggi nella sua segreteria telefonica, circa 30 giorni fà, ad oggi non ho ricevuto sue notizie. In merito ci sono molte lamentele sul territorio di Tropea, che mi auguro vengano invertite con contatti più assidui da parte della Nesci.

domenico iannello 22.02.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

...ma chi sono questi gruppi e meetup di pavia?
perché orellana da fastidio se critica grillo, ma non se promuove l'ideologia lgbt?
risposta non c'è oppure chi lo sa...


l'unico motivo vero per cui ogni volta i cari orellana e company fanno dichiarazioni contro beppe grillo è uno ,semplicemente non hanno il coraggio di dirlo, i soldi non vogliono restituirli state certi che se anche il m5s decidesse di prendersi per intero quello che gli spetta tutti quelli che sono andati via starebbero ancora nel m5s.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 22.02.14 13:08| 
 |
Rispondi al commento

ORELLANA - SAI QUAL`È LA DIFFERENZA TRA DEMOCRAZIA INTERNA E PUGNALATE ALLE SPALLE?

SE NON LO SAI FATTI AIUTARE DA QUALCUNO( end if it`s so, then you shows BAD JUDGMENT, an unforgivable sin in this context)

La mia opinione e che hai pugnalato alle spalle il movimento per interessi personali.

NON MI RAPPRESENTI!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

..e quel COGLIONE di Tofalo, quello del "boia chi molla!" di infame memoria urlato in Parlamento ?!?

Lui resto dov'è e tutto va bene ?

Non ha forse creato anche lui un danno (per me enormemente maggiore rispetto ad Orellana) al M5S ?

Sempre più perplesso...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.14 12:09| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Orellana non tradire la fiducia data!
rispetta il tuo elettorato e i principi del
M5S!

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato 22.02.14 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe fare un assemblea per capire che cosa vuole fare quest'Orellana

Domy Madonna (domenico madonna) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Avevo votato NO, non volevo che si andasse alle consultazioni con Renzie ed ero dispiaciuto per essere rimasto in minoranza.

Quando ho visto cosa è riuscito a fare Beppe allora ho sentito cos'è davvero la DEMOCRAZIA ed è la capacità di far vincere sia le maggioranze che le minoranze, la capacità di far dire alle minoranze: " SONO LIETO CHE ALTRI LA PENSASSERO DIVERSAMENTE DA ME ".

Quindi pensarla diversamente in quel caso è una cosa buona ma ... per un cittadino eletto il proprio pensiero personale dev'essere tenuto per se e se proprio vuole esprimere le proprie idee personali, deve esprimerle in contesti in cui la "forza mediatica" delle sue parole siano pari a quella di tutti gli altri cittadini.

Se queste esternazioni avvengono al bar o sul blog allora non c'è nulla di cui lamentarsi, ci sarà certamente qualcuno che lo farà ragionare; se invece queste idee entrano in una telecamera e vengono diffuse a livello nazionale, senza contraddittorio, allora un problema c'è perchè in quel caso è il M5S a parlare e non il singolo.

Quindi siccome la questione si trascina ormai da troppo tempo facciamo una votazione on-line e vediamo cosa ne pensa la "maggioranza" degli iscritti.

Io sono per l'uscita dal MoVimento.

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 22.02.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Attualmente si parla nel blog di un nome, Orellana. Le motivazioni sono valide ed ineccepibili. Ovvero sfiduciato dal territorio. Qualcuno ha memoria di codesto individuo fuori dal palazzo colloquiare con le persone come peraltro fanno tutti i rappresentanti del M5***** per incentivare le nostre ragioni ed idee? quali proposte costruttive ha posto in essere costui in UNDICIMESI. Sembra un conte che non conta. Scendi dallo scranno cittadino, cambia casacca, quella del M5*** è troppo impegnativa perché tu possa ancora indossarla.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento


Durante e dopo la no consultazione di Beppe Grillo con Matteo Renzi è emerso un generale e consolidato stato d'insoddisfazione nel M5S per la persistente assenza di Beppe Grillo da Roma e il suo scarso confronto con gli attivisti parlamentari, nonché l'inopportunità delle sue continue critiche mediante Internet e stampa e radio e TV, lesive dell'immagine del moVimento e degli attivisti impegnati sul campo, suoi stessi elettori.

La sua martellante campagna sugli organi di informazione crea una grave lesione a tutto il MoVimento 5 Stelle ed ha raggiunto limiti che non siamo più disposti a tollerare.

Presentiamo al fuggitivo Beppe Grillo due richieste: avviare contatti e confronti più frequenti con i parlamentari e rendere costruttive le eventuali critiche personali attraverso una condivisione e dibattito all'interno dei gruppi parlamentari M5S.

Sino a una risposta soddisfacente, i gruppi del MoVimento 5 Stelle di tutto il paese prendono ufficialmente le distanze dalle dichiarazioni e dalle azioni a titolo politico o personale di Beppe Grillo, non riconoscendo più in lui un portavoce affidabile e rappresentativo.

simon boliv 22.02.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi aspetti "giacobini" del movimento sono immondi. E terribilmente autolesionisti. Tra l'altro, conosco ( benchè pochissimo ) Campanella che è amico comune di amici di vecchissima data: a me sembra che sia molto convinto delle ragioni dell'esistenza di M5s anche se vuole mantenere una propria autonomia di giudizio. Certe cose mi lasciano veramente perplesso.

caputo mauro, palermo Commentatore certificato 22.02.14 10:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, la questione non è la gognia di Orellana, il buttiamolo fuori, puo' esprimere o non può esprimere le sue opinioni. La questione è un po' diversa. Orellana ha capito o non ha capito la filosofia del movimento ? Da 2/3 anni seguo il movimento, e da che conosco il movimento, due parole risuonano come primo comandamento. TUTTI A CASA, forse molti di voi Orellana compreso, ha pensato che queste due parole fossero un modo di dire, una sorta di slogan del movimento. Per me queste due parole non sono uno slogan, sono l'obbiettivo. Ora il problema di Orellana, non è che lui non può esprimere le sue opinioni, mi sembra assurdo asserire che all'interno del movimento non vi sia democrazia, quando siamo l'unica entità politica, che prima di portare le questioni in aula veniamo consultati. Gente va bè che in Italia non si ha nessuna memoria storica, ma quà stiamo parlando di un giorno fa. Tornando all'incontro con incoe-renzie, E' stato espresso un voto, abbiamo deciso che si dovesse andare, siamo andati. Che cazzo, stai li a sindacare ma ha parlato non ha parlato. Con chi poi ? con i giornalisti ? quelli che non vedono lora di sbranarci ? e poi ? ma che cazzo ti frega di renzie? ma cosa sperate in una collaborazione con il pd ? un punto di incontro con il pd? un governo m5s/pd ? Qualcuno quà si sta dimenticando quelle due parole. TUTTI A CASA. Se dopo 50 anni di questa gente, di menzogne continue, vuole stare ancora a sentire questa gente, secondo me non ha capito una beata mazza. Il problema di Orellana non è quello di avere dissentito, il problema di Orellana, è la manifesta incapacità di ricoprire un ruolo pubblico di rappresentanza del movimento. Il succo della questio è solo questo, nessuno vuole la gogna di Orellana, ma Orellana deve avere più intelligenza e deve capire se è convinto che questi politici sono del tutto inaffidabili, oppure se è convinto che questi politici meritano ancora credito, allora il m5s non è posto per lui.

Enzo C., Lodi Commentatore certificato 22.02.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'occasione riporta al problema del "vincolo di mandato" , credo sia una cosa importante per garantirci l'onestà quantomeno intellettuale del cittadino che votiamo al parlamento/senato.Io ti voto sulla base di un programma ma anche in nome di una ideologia che tu NON puoi TRADIRE alla prima ghiotta occasione! Se le divergenze all'interno del Movimento/partito , sono davvero insuperabili , beh allora te ne torni a casa SENZA alcun vitalizio o schifezzella simile....con una mano davanti e l'altra dietro così come sei entrato.Al suo posto subentra il primo non eletto...e così via a scalare.

Biagio Iannuzzi, Altavilla Silentina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 09:35| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le correnti i distinguo le opinioni personali ecc ecc non ci interessano,non siamo un partito dobbiamo cambiare il paese e buttare fuori dal parlamento i delinquenti e ciarlatani non farci accordi chi non e d accordo fuori subito!

luciano u., roma Commentatore certificato 22.02.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche io sono contrario all'espulsione di Orellana, qui nessuno è infallibile depositario di verità, esprimere un'idea diversa deve solo aprire semmai ad una discussione sulle modalità di azione. Anche a me l'atteggiamento di Grllo con Renzi non mi è piaciuto, bisogna far parlare comunque l'avversario prima di controbattere, solo i fondamentalisti evitano il confronto.

Paolo DI Franco 22.02.14 09:01| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Permessa tutti anche i porci sanno che i media sono avvoltoi con il nostro Movimento ci attraccano ìad ogni più sospinto e ogni virgola viene amplificata e distorta in maniera esponenziale. allora vi faccio un esempio facile facile. Vivi in un condominio, la Tua vicina di casa ti odia è gelosa della tua famiglia e vorrebbe quello che hai tu, e non manca mai in qualsiasi occasione di sparlare male di te con tutti gli altri condomini. Ora tu hai un fraintendimento con tua moglie/ marito che ami profondamente ed ha dubbi su come risolvere la cosa,sei perplesso, hai bisogno di sfogarti. Da chi vai? Dagli amici? NO, dai parenti? NO. Orellana e gli altri tre vanno a sfogarsi con la vicina di casa. Chiaro?

Patrizia P., Roma Commentatore certificato 22.02.14 08:36| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

VIA VIA CHI PENSA DI TRADIRE L'HA GIA' FATTO E LO RIFARA' QUINDI VIA A CASA ABBIAMO GENTE MIGLIORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

leonardo m., catanzaro Commentatore certificato 22.02.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento

credo che le sue opinioni personali dovrebbe tenersele per se o confrontarsi coi suoi colleghi

raccontare il suo dissenso o i dubbi legittimi in publico e ai giornalisti e fare il classico autogol

sveglia orellana oppure penso che ci fai perchè spero propio che non ci sei

SEMPRE M5*

gian solo, genova Commentatore certificato 22.02.14 07:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Salve.

Sono uno che ha votato no a far andare Beppe da Renzi.

Beppe è un tipo che mi sono preso la briga di andare a vedere a piazza San Giovanni partendo con un pulman con un mio amico che mi ha pagato il biglietto. Beppe è assolutamente a parer mio una persona stupenda e onesta.

Nella corriera cera anche Fraccaro che ora siede in quel luogo chiamato parlamento facendo del suo meglio per cambiare le cose e mi sembra un tipo a posto.

Premetto che Fraccaro neanche lo conosco ma abitavamo nella stessa regione.

Io sono di ideali anarchici individualisti non violenti del tipo : " attraverso sempre le strisce pedonali per non disturbare i gendarmi " (citazione del sommo Georges Brassens)
Il mio manifesto politico è il testo di : Imagine ( John Lenon )

Ho messo una crocetta sul foglietto in nome della democrazia diretta senza rubare la matita ( Democraticamente l' avrebbe fatto anche Gaber ! )

Tutto sommato dall' alto dei miei 53 anni posso dire di aver fatto la vita che volevo lavorando come artigiano onestamente e sentendomi così veramente qualcuno da rispettare in termini lavorativi.

Mi inserisco nella discussione solo per dire che Orellana e da sbattere fuori, punto e basta !
La cosa più schifosa è che questi personaggi sono arrivati lì solo per l' impegno di Grillo e delle persone oneste che quasi timidamente lo criticano nel video...che se ne vadi affanculo assieme ai suoi simili !

Saluti


Fabrizio Zucchelli (fabrizio zuc), Riva del Garda Commentatore certificato 22.02.14 06:57| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Esprimere un parere diverso da Grillo non credo meriti la "scomunica". Facciamo un sondaggio su questo episodio. Poi altra cosa e' "l'assenteismo " che va punito. Anche secondo me Grillo doveva lasciar parlare Renzi. Poi confermare le linee del M5S , cioè accordi con nessuno . Se si inizia a privare i nostri deputati della libertà di espressione, se diversa da Grillo, non si va lontano e prestiamo il fianco ai soliti attacchi mediatici che definiscono Grillo "fascista ", "quello che comanda dall'alto" ecc ecc.

Martina bellucci 22.02.14 04:49| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questa settimana abbiamo fatto già una cazzata a NON lasciar parlare renzi mentre lo smontavamo... Questo post è la seconda. I 4 non hanno violato nessuna regola del non statuto. Se nel non statuto ci fosse stato scritto che bisognava NON EMETTERE DICHIARAZIONI DI DISACCORDO ai comportamenti di beppe grillo, non l'avrei mai votato. Restituiscono i soldi? sì. Votano compatti con gli altri? sì. Fine del discorso, non vedo cosa abbiano violato. Se poi verranno giudicati dei nullafacenti, vorrà dire che alle prossime parlamentarie non verranno eletti più, qual è il problema. Se un giorno il Movimento andrà davvero al governo, chi esprime un'idea diversa dai cosiddetti "talebani" perderà il diritto di fare politica? Io credo molto nel Movimento, ma negli ultmi giorni confesso che alcune cose mi stanno un po' spaventando...

Ajeje Brazorf 22.02.14 04:01| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma, cari miei. Io credo che Grillo con l'atteggiamento assunto con Renzi e ora con questa richiesta di espulsione, stia mettendo la pistola carica in mano ai vecchi politicanti, molto bravi nell'arte di spararti alla schiena. Al di là di considerazioni sul merito, che pure destano diverse perplessità ha ottenuto tre risultati: 1) -allontanare la gente scontenta ma mite che cominciava a vedere nel 5* una formazione politica affidabile, veramente nuova e propositiva; 2) -fornire ai media la possibilità di sparare a zero sul M5S; 3) -spaccare il movimento, anche in considerazione del fatto che già nella votazione per stabilire se recarsi o no alle consultazioni, il M5S si è mostrato esattamente tagliato a metà. Piuttosto facile prevedere che lo stesso sarebbe successo davanti a queste nuove uscite. Complimenti Grillo/Casaleggio, fantastico!
Vorrei chiedere a Grillo: ma ci fai o ci sei?
Ricordati, chi lavora per dividere l'unica vera opposizione alla marcia politica italiana è uno sciagurato!!! Vero è che il Movimento è una tua invenzione; è vero anche che senza di te non sarebbe arrivato a raggiungere quell'entità di suffragi. Ma il Movimento è fatto di gente che pensa con la sua testa, non di ebeti creduloni che pendono dalle tue labbra. Solo i peggiori ultras lo sono. Ti sei assunto una grave responsabilità di cui penso tu stia temendo il peso. Oppure sei del tutto fuori di testa e davvero credi che gli Italiani, iscritti e non, elettori e non del M5S ti consentiranno di fare il ducetto.
Per me (almeno in relazione al reperimento del consenso): Renzi-Grillo 2 a 0 e palla al centro (purtroppo).

claudio d., Benevento Commentatore certificato 22.02.14 02:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'espulsione non ha senso.
Ritengo che da parte degli attivisti del suo territorio gli dovrebbe essere rivolto un caldo invito a dimettersi in modo da lasciare spazio ad un altro candidato M5S. Comportandosi, come è abitudine del Movimento, come riteniamo opportuno che debba essere imposto per legge a chiunque venga sfiduciato dalla sua base.
Se ha a cuore il movimento e rispetta i suio elettori ha l'obbligo morale farlo.
Altrimenti dovrà fare i conti con la sua coscienza ed i sui elettori

Francesco Ricci, Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi signori (non si sa chi siano) si sono permessi di pubblicare un post a nome di gente che non ne ha mai parlato. Ecco, di seguito, a prova:
paolo catona
20 febbraio 2014
21:36
avete mandato il comunicato senza un’assemblea e senza un ulteriore confronto con Luis. Il movimento che ho contribuito a creare dove e’ finito? Luis e’ una persona fantastica con visione di insieme ed equilibrio.
quale regola del movimento ha violato? ha preso soldi? e’ pregiudicato? e’ andato ai talk show? non mi sembra,
Luis e’ una ricchezza.
gli amici di Pavia non lo hanno cacciato perche’ noi lo approviamo e lo supportiamo. chi ha mandato il comunicato avra’ dietro 4/5 persone… di voghera magari…

Rosa P., Milano Commentatore certificato 22.02.14 01:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Soltanto chi non ha capito cosa è questo movimento può esprimere solidarietà ai senatori sotto inchiesta... Voglio dire che il concetto di portavoce non è teorico ma pratico, reale. Portavoce significa portare avanti le istanze della tua base e non la libertà di esprimerti come meglio ritieni. Se volevate questa libertà dovevate farvi eleggere in un qualsiasi partito dove vice il concetto di rappresentanza politica cioè dove ogni eletto fa poi quello che gli torna più comodo fare o dire o sostenere per proprio tornaconto più che lavorare per i suoi elettori!....

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 00:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non si ritrova più nel movimento, Orellana può togliere il disturbo. Diversamente non può continuare a restare dentro avendo sempre posizioni contro. Non siamo il PD!

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.14 00:16| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questa storia delle espulsioni facili per le opinioni manifestate a titolo personale DEVE FINIRE!!! Fanno solo male al Movimento, ne danno un'immagine distorta di quelli che sono i veri valori per cui tutti ci impegniamo, e la LIBERTA' di opinione deve essere uno di questi valori. Per cui per favore smettiamole con queste sciocchezze!! La diversità di opinione è una ricchezza all'interno di una colettività...mi fa paura l'omologazione del pensiero e credo che in fondo nessuno di noi la vuole.

Michele Ginevra, Caltanissetta Commentatore certificato 22.02.14 00:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che il M5S debba occuparsi di cose piu' serie che delle liste di proscrizione nei confronti di una esigua minoranza che fa le sue critiche . Alla fine votano con il movimento in parlamento ? Accettano le decisioni della maggioranza ? Se e' cosi' si possono permettere anche le critiche . Se non e' cosi' allora dovranno trarne le conseguenze . Fine della discussione per favore !

Diego F., Torino Commentatore certificato 22.02.14 00:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grillo basta epurazioni non sei Putin lascia che le voci libere dicano cosa pensano e fate tutti il Vs. lavoro facendolo sapere a noi in televisione e su internet ci dovete venire per questo e non per parlare di quelli che non ti fanno gli applausi ricorda piuttosto come sono finiti e quanto male hanno fatto coloro che volevano solo applausi, così si distrugge il Movimento

gbmarsala 21.02.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Giochiamoci l'espulsione per situazioni più gravi.
E' comunque importante che i nostri portavoce sentano il fiato sul collo dei loro elettori !!
W M5S

Luca ., Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravi.

Biagio C. Commentatore certificato 21.02.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Questa faccenda di Orellana è RIDICOLA! Facciamola finita per piacere. Lui come gli altri "dissidenti" non si meritano questa gogna. Hanno il diritto alle loro opinioni, in Italia non esiste il reato di opinione non si può cacciare qualcuno anche se la pensa in modo diverso. Io non li voglio fuori dal movimenot. Non sono criminali, non sono cattivi senatori. Saranno un po' ingenui e goffi ma non sono da buttare fuori. Smettiamola per favore!

Beatrice D., FIRENZE Commentatore certificato 21.02.14 23:11| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come cittadino mi interessa sapere : quanto trattiene per se, al netto , Federica Salsi ? Si tiene tutto il compenso di parlamentare oppure, come gli ex colleghi M5S , versa il sovrappiù al fondo per le PMI ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perché ho come l'impressione che chi applaude alla epurazione non sappia lo fa per partito preso come chi stava sotto ad un balcone
«Peccato. Sarebbe stata un'ottima occasione per chiedere in streaming a Renzi cosa pensa delle grandi questioni su cui il Pd non si è mai espresso in modo chiaro - si legge nella nota - Pensiamo soprattutto agli sprechi costituiti dal proseguimento della realizzazione del TAV e del progetto F35». «Molti nel Movimento - scrivono i quattro senatori - sono appagati dal fatto che Grillo «gliele abbia cantate forte e chiaro». Ma riteniamo che per esprimere valutazioni, il tempo e i mezzi non ci manchino. Per chiedere risposte precise, invece, bisognerà aspettare la prossima occasione. Questa - concludono Battista, Bocchino, Campanella e Orellana - l'abbiamo perduta»

Rosa Anna 21.02.14 23:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ritengo opportuno deve essere come gli altri ascoltato in dibattito per chiarire la sua reale posizione, escludendo possibili interferenze mediatiche, dopo di che' come per gli altri. i deputati voteranno se andare ai voti per l'espulsione

Claudio Giovansanti 21.02.14 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi per favore non facciamo confusione e non facciamoci trascinare dall'emotività senza ragionare.

Nenache a me piace il fatto che Orellana e gli altri spesso parlano coi giornali offrendo versioni incoerenti con la posizione ufficiale del gruppo.

Tuttavia ho stima di Luis perché persona molto colta e preparata. Sbaglio oppure un anno fà proprio per le sue qualità, il M5S aveva proposto proprio Orellana come presidente del Senato?????
Una persona così è una ricchezza per il MoVimento.

Quindi, io penso, sarebbe più opportuno richiamare Luis e gli altri dicendo loro che se ci sono dei problemi, se hanno idee diverse, va benissimo, ma queste vanno affrontati all'interno delle assemblee. I panni sporchi vanno affrontati nelle assemblee, non coi giornalisti.

Le espulsioni centrano come i cavoli a merenda e sono il metodo sbagliato per affrontare la questione.

Non prestiamo il fianco ad inutili strumentalizzazioni dei Media.
Faremmo il gioco di Renzie.
E' questo quello che volete?

Simone90 P. Commentatore certificato 21.02.14 23:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in viaggio per una destinazione che si era prefissata in partenza quindi chi ha accettato di salire non può ora pretendere di cambiare la destinazione;se qualcuno vuole scendere é libero di farlo io voglio arrivare all'obbiettivo.aggiungo che le defezioni ci migliorano e ci rendono più forti di prima ,é un pò come andare al bagno ci si libera degli scarti.

claudio masiello, roma Commentatore certificato 21.02.14 22:46| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo abbattere il sistema non dialogare con la loro furbizia,Sono loro i primi a non rispettare la costituzione e fare leggi a favore delle lobby creando una casta che non produce nessuna ricchezza,devono dimettersi perché hanno dimostrato
di non condividere lo spirito del M5S. Gli è bastata una cravatta e un vestito nuovo e 30 denari per cambiare barricata.

bruno fiocca 21.02.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Condivido...

Il male si deve togliere presto e alla radice..se si aspetta troppo poi si deve tagliare troppo!!

Roberto 21.02.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Biagio elefante 21,18
Condivido l'ultima parte del commento
Sta accadendo anche qui ci sono un paio di attivisti che non fanno nulla salvo usare la prepotenza di voler prevaricare chi sgobba e sono inamovibili


Rosa Anna 21.02.14 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Nessun si può porre al di sopra di queste regole
Costituzione articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
Così la Costituzione italiana sancisce la libertà di manifestazione del pensiero,
Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo del 1948:
Ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione, incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere
Punto

Rosa Anna 21.02.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E va Be dai Alfano e scelta civica raccolgono di tutto ....poi alle prossime elezioni spariscono perche non prendono voti neanche dalla famiglia
Genova5stelle
Viva Beppe grillo !!!!!!!!!

angelo scanniffio, GENOVA Commentatore certificato 21.02.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

LIBERTA' DI OPINIONE E DI CONFRONTO IN FEDE DELLA DEMOCRAZIA E LIBERTA' DI OPINIONE E POI I PROPRI DELEGATI VANNO TUTELATI CERCANO DI NON DI DISTRUGERE IL MOVIMENTO(I PANNI SI LAVANO IN FAMIGLIA ) PURTROPPO ASPETTANO I NOSTRI ERRORI.

NUNZIO RICCHIARI 21.02.14 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Si fa confusione.
L'Orellana sconfessato dal suo meet-up è un fatto locale, che deve essere risolto territorialmente dagli interessati.
Che la sconfessione caschi a fagiolo e che sia stato pubblicato è certamente una procedura democristiana che lascia stupefatti e delusi.
L'Orellana che esprime la sua opinone sull'incontro tra Renzi e Grillo è invece un fatto politico nazionale.
Personalmente non mi sono sentito rappresentato, come uno dei 22.000,dalle modalità dell'incontro.
Il mandato ricevuto da Grillo dalla maggioranza non era quello di una piece teatrale, ma di un confronto politico.
Grillo non ha rispettato il mandato.
La sintesi è che abbiamo vinto la piece teatrale, ma persa una occasione politica.
E, soprattutto, non rispettato i ruoli di rappresentanza della base.
"uno vale uno"
per tutti!

Alfredo Simonetti, Moncalieri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 21:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Biagio Elefante Turi, se appartieni al M5***** hai sbagliato parrocchia. Pentiti e fiondati da SEL, vedrai che abbracci affettuosi ti riserverà Svendola.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 21:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le motivazioni di procedura di espulsione devono essere
argomentate con buoni e validi motivi
Non può essere solo il dissenso al colloquio con Renzi
Per decidere con un voto di decurtarci di 4 senatori dovete
darci spiegazioni.
Il dissenso ascoltato sul link di Pavia non può essere sufficente per muovere una sfiducia che riduce l'attività parlamentare del movimento

Rosa Anna 21.02.14 21:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il male si deve togliere presto e alla radice..se si aspetta troppo poi si deve tagliare troppo!!

Marco zanzotto 21.02.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIRE LO STAFF E CREARE REGOLE DEMOCRATICHE UGUALI PER TUTTI
I cosiddetti membri dello staff, stipendiati coi soldi nostri, hanno interesse al mantenimento di un clima da caccia alle streghe, per legittimare il loro ruolo.
Sono loro la linfa che alimenta la nascita di una vera e propria rete di loro fidi valvassini unti dall'alto nei territori, che stanno capovolgendo ogni principio statutario e fondante di 5 stelle, occupando la mancanza di regole con regole arbitrarie ad personam, della giornata e della situazione. Un fenomeno degenerativo in tutto e per tutto identico a quelli che hanno stravolto i buoni propositivi di ognuno di quei partito che noi vogliamo sostituire; un fenomeno che ha assunto dimensioni quasi generali con l'occasione delle nomine dei delegati circoscrizionali di lista e delle sub deleghe da molti di loro usate quale investitura feudale a beneficio di loro adepti nei comuni; i quali a loro volta hanno preso ad usarle a mò di baroni locali assurgendo a rappresentanti del movimento futuri candidati sindaci, governatori e ogni altro ruolo che le regole del movimento sottraggono a procedure democratiche prestabilite , ia beneficio della loro assegnazione a scelte espresse da tutti i cittadini, però secondo procedure che nei territori non esistono.
I BIDELLI A 5 STELLE
Documentazione lampante ed attualissima di questa degenerazione feudale oligarchica sta nell'assoluta contrarietà di questi baronetti, o meglio bidelli a 5 stelle ad ogni chiamata a decidere scelte e candidature dei cittadini, e persino dei soli iscritti; e anche dei soli attivisti, rispetto ai quali i locali feudatari a 5 stelle hanno persino selezionato ii soli aventi diritto al voto per anzianità di iscrizione, o numero di banchettate o altra arbitraria ed insignificante dimostrazione di fedeltà alla portineria a 5 stelle di loro personale titolarità.
Come i più esperti fra noi hanno detto da tempo, dove non ci sono regole comanda la bestia più forte!

Biagio Elefante, Turi Commentatore certificato 21.02.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho già scritto da altre parti, ma lo riscrivo volentieri.
I 4 del getto tonante (film) non è la prima volta che dissentono mettendo in discussione l'operato degli altri. Inoltre, quando si rapportano con la stampa, le loro mezze parole dette e non dette, accompagnate con espressioni di sufficienza, diventano appigli per farci sguazzare i pennivendoli. Credo che facciano bene ad uscire dal movimento al più presto, prima che inizino a crearsi dei moti anarcoinsurrezionalisti che immancabilmente ci porterebbero ad essere peggio di quelli già esistenti. Please remove the noise, thanks!

Walter Zaccagnini 21.02.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma costoro ancora nel MoV albergano? ANDATEVENE NON CI RAPPRESENTATE NON VI VOGLIAMO!!!!!

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 20:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Leggete bene il titolo: Sfiduciato dal territorio, da quelli che lo hanno votato, da cui non va mai a confrontarsi. Qui Grillo e Casaleggio non c'entrano niente...

Riccardo Santini 21.02.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

SE C'E' QUALCUNO DA ESPELLERE
sono i bifolchi razzisti frustrati che dicono alle donne che a te non ti scopa nessuno, e che nemmeno sanno che le circoscrizioni elettorali del senato non sono provinciali, e che in Lombardia la circoscrizione che ha eletto Orellana è formata da 4 provincie non dalla sola Pavia!
A questi burocrateli da strapazzo responsabili di un clima di intolerante e cannibalesca ca

Biagio Elefante, Turi Commentatore certificato 21.02.14 20:55| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via subito..non abbiamo bisogno di gente che ci crea ancora più problemi di quelli che ci danno i giornalisti..

Vattene

diego olivieri 21.02.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Orellana deve dimettersi. Non mi rappresenta e non porta avanti le istanze che mi hanno spinto a votare per il MOVIMENTO 5 STELLE. Grillo aveva ben detto che qualche scilipotino lo avremmo avuto anche noi, e queste sono le evidenze!!!

Vincenzo 21.02.14 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che remano contro il perere del gruppo devono andare via,questa gente è stata eletta per stare in gruppo e muoversi insieme per mandare a casa questa casta maledetta,non per governarci insieme,è un anno che si ripete questo slogan ma ancora nessuno lo vuole capire,il M5S e stato votato ed eletto per mandare tutti a casa.

alfredo cavarra 21.02.14 20:47| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

vedo che a parecchi non è ancora chiaro il concetto, i nostri rappresentanti parlamentari devono seguire le direttive per cui sono stati votati , e non far di testa loro , non possiamo fare da stampella a chi ha distrutto l'italia e gli italiani, se vogliamo avere ancora qualche briciola di speranza dobbiamo essere compatti, chi non condivide tale decisioni vuol dire che ha altri interessi, oppure non ha capito della situazione disastrosa in cui ci troviamo, e sorreggere un governo fatto da questi parassiti non facciamo altro che danneggiarci ulteriormente.

michele ruotolo, livorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 20:46| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

http://bastacasta.altervista.org/p10355/#

serena 21.02.14 20:45| 
 |
Rispondi al commento

FUORIIIIIII.
Vada a fare il Governo con RENZI ... forse è quello che voleva?

felice v 21.02.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Si, va bé.
Io penso che un po' di sano pragmatismo non guasterebbe.
Se l'argomento è che Orellana&Co non hanno portato grandi masse di voti e lo si scopre quando a Orellana - o a chiunque altro - viene qualche mal di pancia, se domani verrà in mente a Di Battista un'idea, o a Di Maio un'esigenza morale, o a Taverna un malessere, lo stesso argomento lo si userà nei loro confronti? Il corollario è che chiunque dissenta dalla linea Grillo/Casaleggio viene sbattuto fuori, perché i voti di quasi 9 milioni di Italiani sono solo loro. A parte che il ragionamento mi ricorda molto da vicino la peggiore politica: io prendo tot voti, quindi sto un gradino sopra di te che ne hai preso tot di meno, per cui io faccio il ministro e tu fai il portatore di acqua, qui il problema è che affiora un autoritarismo che, come tale, è assolutamente esecrabile in qualsiasi ordinamento democratico. Altro che democrazia diretta, qua si stanno esibendo purghe in diretta!
Io credo che una corretta e serena discussione nell'ambito dei gruppi non guasterebbe, prima di esporre le mutande sporche alla vista di tutti. Non è forma, è sostanza. Qui non si tratta di motivare quelli che a Grillo già danno il voto; qua si tratta di convincere quelli che hanno votato altro o non hanno votato per l'oggettivo schifo esibito da tempo immemore dalla politica nazionale (e internazionale). Ma così la gente si allontana.
No, così non va. Io non so se Orellana o altri siano sfaticati o inaffidabili, so che prima di condannare uno, gli si fa un processo, con tanto di diritti della difesa.
Se poi penso che l'idea di consultare gli iscritti sulla opportunità di andare da Renzi è stata tirata fuori quando c'era un'accesa discussione fra i parlamentari, con tanto di indicazione di voto da parte dei capi, credo che così si va verso l'autodistruzione. Non mi dispiace per Grillo o Casaleggio, mi dispiace per l'Italia che aveva creduto in loro, a cui mancherà una volta di più una ragione per recarsi a votare.

Claudio De Pietro 21.02.14 20:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori fuori, se ne devono andare!

Antonio Giaconelli 21.02.14 20:38| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

finalmente! era ora!!!

Fattoide 71, roma Commentatore certificato 21.02.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento

se non sbaglio tra questi dissidenti cronici (e su faccende ben definite e fondanti)ci sono pure 2 siciliani. I territori di questi 2 si sono espressi se sfiduciarli o meno? No, perché il M5S siciliano ho l'impressione che sia una cosa abbastanza diversa da quello nazionale! Occhio alle cose sicule, hanno sempre bisogno di speciale osservazione.

Turi Migliore Commentatore certificato 21.02.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A questo punto dovremo espellere anche i 21.000 elettori che hanno scelto il dialogo con RENZI,
(PD è quella società di stampo politico che ha regalato 7,5 milioni di euro nostri alle banche)
e RENZI la prima cosa che ha pronunciato è stato non voglio l'appoggio del M5S.

Giuseppe D. 21.02.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma mi sembra una esagerazione queste espulsioni di massa di facile portata, basterebbe una ammonizione per i senatori è un immediata riapertura alle strategie politiche comunicative.

Giuseppe D. 21.02.14 19:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

A) le beghe fra di voi interessano solo i giornalisti e non i cittadini
B) le proposte e i disegni d legge servono solo se sono pubblicate sulla G.U.
C) gli insulti non servono perché' magari molti di voi non sono migliori di loro è poi se io do' del cretino ad uno e lui lo dice a me abbiamo solo perso tempo
D) senatus delendum est

Vittoriano guala 21.02.14 19:58| 
 |
Rispondi al commento

..Orellana si atteggia a statista..forse non ha capito ancora cos'è il M5S..lui è un semplice portavoce delle istanze dei cittadini e deve consultarli costantemente..senza inventarsi niente;la linea del movimento è decisa in assemblea e poi sostenuta a spada tratta da tutti in blocco, senza tentennamenti critici che è la coerenza e la forza del M5S..Orellana deve essere giudicato dall'assemblea degli iscritti se può ancora rappresentare il Movimento!

pasquino 21.02.14 19:54| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io so chi è Grillo e mi fido Totalmene ,ma Orellana chi lo conosce?

Antonello M. Commentatore certificato 21.02.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Ai primi italiani che verrà sperimentato il politometro deve essere ai traditori parlamentari degli ex cinque stelle

claudio a., verona Commentatore certificato 21.02.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti mandatelo a fare in culoooooooooo

armando garofalo, casoria Commentatore certificato 21.02.14 19:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' normale che in una forza politica che ha preso il 25% dei voti non tutti la pensino allo stesso modo, c'è tanta gente che vota M5S, ma che è critica su certi suoi aspetti o su certe azioni di Grillo.Cacciare Orellana per le osservazioni fatte è togliere rappresentanza a tutta questa gente, sarebbe un errore, un gesto da forza politica piccola, esclusiva e non inclusiva, destinata a non incidere e a non aumentare il suo consenso.

Alessandro Marchetti 21.02.14 19:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Orellana, rappresenta solo se stesso;non che questa rappresentazione sia vietata o deprecabile per gli invidui singolarmente presi, ma assolutamente incompatibile per chi faccia parte di un movimento (e a maggior ragione nel movimento 5 stelle) in qualità di portavoce, quali sono i parlamentari eletti. Quindi Orellana si deve CORTESEMENTE accomodare FUORI. - VINCIAMO NOI (fuoco amico permettendo).

FAU 21.02.14 19:26| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Il senso del gruppo é bellissimo specie quando un singolo ha lo spirito negativo e demotivato.
Diventa il migliore Supervisore.
Purtroppo non siamo tutti uguali, un Capogruppo ha la Responsabilità non facile,
ma ripeto ha bisogno di essere motivato.
Avanti tutta M5S di Pavia,siete una grande forza,coraggio!
Un cittadino M5S del Delta Po M.T.
Ciao

marco tuffanelli tuffanelli, Comacchio Commentatore certificato 21.02.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Questi 4 fantocci che criticano un movimento che sta cercando di liberarci dalle grinfie dei traditori della patria, sminuendo E SERVENDO SU UN PIATTO D`ARGENTO l`unico movimento onesto AI MEDIA. Vanno cacciati via. SONO DEI CORPI ESTRANEI, NON FANNO FANNO PARTE DI QUESTO STRAORDINARIA COMUNITÀ.

FATECI VOTARE, E VEDIANO COSA DECIDE LA RETE.

DOBBIAMO CIRCONDARCI DI PERSONE VALOROSE, NON GENTE DI QUESTO CALIBRO!

FATECI VOTARE E FACCIAMOLA FINITA.

Franz M., Everywhere Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 19:17| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perchè lui e gli altri tre, che dall'inizio non sono d'accordo con quasi nulla della politica del M5S, non fanno direttamente un passo avanti, trasmigrando in qualche altro gruppo.
Non è possibile stare lì sempre a lamentarsi e soprattutto non è coerente intellettualmente.
Ma purtroppo non ne hanno il coraggio e allora si prenda subito una decisione da parte dei vertici: ESPULSIONE.
Le chiacchiere dureranno qualche giorno, ma poi tornerà tutto nella normalità.

GIANNI COLANGELO 21.02.14 19:15| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cartellino rosso per luis alberto orellana & C

Carissimo,
sono un attivista del m5s , sono stato impegnato in varie battaglie del movimento e mi sono ingaggiato pienamente nelle varie campagne elettorali, coinvolgendo anche la mia famiglia e spesso investendo parte del mio stipendio .
Quindi detto cio' vorrei che i portavoce facessero altrettanto e non andassero sui tg di prima serata a dire il loro malcontento.
Ma si limitassero a discuterne democraticamente all 'interno di esso , scrivo questa lettera perché per l'ennesima volta ti vedo volentieri nei tg a fare sempre le stesse lamentele contro il sistema del movimento .
Dunque a questo punto mi chiedo, se questo abito ti sta un po' stretto levatelo, cerca la tua strada altrove, non fare del male alla gente che ci crede veramente a questo cambiamento.
Non essere ipocrita usufruendo della tua visibilità, vai a calunniare sapendo benissimo che servi il movimento su un piatto d'oro ai giornalisti di regime che non aspettano altro.
Certo non sei l'unico , esistono altri parlamentari che la pensano come te , ma sono certo che siete una minoranza, per cui invito anche gli altri a riflettere e prendere una saggia decisione nel piu' breve tempo possibile.
Siamo in guerra, e in guerra ci sono delle regole ferree da rispettare, non possiamo permetterci delle persone che non sono unite negli intenti del movimento.
Questo non vuole dire che non ci deve essere democrazia , si deve discutere, ma la decisione è della maggioranza, che deve andare avanti come sta facendo con un lavoro serio e rigoroso, nell' unità d' intenti, al fine di arrivare ai nostri obiettivi . Faccio un augurio a tutti i parlamentari
e a tutti glia attivisti impegnati . VINCIAMO NOI

riporto di seguito i &C Alessio Tacconi,Lorenzo Battista,Fabrizio Bocchino,Francesco Campanella,Walter Rizzetto. ( meditate!!!! )

Condividete questa lettera e scrivete qui di seguito cosa ne pensate .

Un abbraccio Giampaolo Marchioro buona strada

giampaolo m., parigi Commentatore certificato 21.02.14 18:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho guardato link pavese esterrefatta.
Qui si fanno regole e si disfano non erano proibite coalizioni provinciali
Sono mesi che nella mia città combattiamo per far ragionare alcuni attivisti che volevano fare raggruppamenti
di zona. Proprio ieri sera li avevamo convinti che era fuori dal regolamento del movimento . Per favore esigo chiarimenti

Rosa Anna 21.02.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta avere un pò di pazienza e scopriremo le finalità dei dissenzienti, libertà di pensiero o forse dei semplici problemi materiali......a proposito non mi ricordo gli altri dissenzienti fuoriusciti, nè i loro nomi nè gli atti da statista compiuti successivamente nell'attività fuori dal M5S

antonio g., napoli Commentatore certificato 21.02.14 18:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un attivista M5S ma da quando esiste un coordinamento “PROVINCIALE” ??
Il M5S non ha mai partecipato alle elezioni provinciali perché non riconosce le provincie !! Come cavolo e’ possibile che ci sia una assemblea “PROVINCIALE” ??
E’ una contraddizione con il NON STATUTO che riconosce (vedi art. 4) nella rete il solo soggetto capace di decidere sui singoli !!
L'art. 4 del NON STATUTO afferma :
"ESSO VUOLE ESSERE TESTIMONE DELLA POSSIBILITÀ DI REALIZZARE UN EFFICIENTE ED EFFICACE SCAMBIO DI OPINIONI E CONFRONTO DEMOCRATICO AL DI FUORI DI LEGAMI ASSOCIATIVI E PARTITICI E SENZA LA MEDIAZIONE DI ORGANISMI DIRETTIVI O RAPPRESENTATIVI, RICONOSCENDO ALLA TOTALITÀ DEGLI UTENTI DELLA RETE IL RUOLO DI GOVERNO ED INDIRIZZO NORMALMENTE ATTRIBUITO A POCHI."
Questo vuol dire che Orellana puo' realizzare "uno scambio di opinioni in modo democratico" senza che subito venga additato come ERETICO !!
Grillo puo' avere le sue opinioni ma che non sono l'opinione del M5S difatti dal voto della rete sono venute scelte che lui non condivideva.
Se non voleva andare personalmente da Renzi bastava che mandasse i portavoce di Camera e senato come nei precedenti incontri !!
Se invece voleva fare un suo SHOW HA SBAGLIATO !!

Luigi Andrea Vavassori, Cinisello Balsamo Commentatore certificato 21.02.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fategli un richiamo formale. Non passate all'espulsione. La gente non capirebbe.

Niccolò Mencarini, Fano Commentatore certificato 21.02.14 18:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O non ha capito niente (quindi un idiota)
Oppure è' un infiltrato.
In tutti e due i casi lesivo per il movimento.
FUORI DAI COGLIONI!!!

Fabio Matone 21.02.14 17:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E troppo preso a parlare con il piddino civati
ora i civatiani e gli oreliani formeranno un nuovo gruppo al senato
Non tutti sono intelligenti e leali Orellana è piddino dentro fino a midollo

Riccardo Garofoli 21.02.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Un mio umile consiglio, che vale uno. Come cittadino.

Verificate con Orellana e gli altri 3 quali siano le problematiche, hanno esternato un parere differente e può esserci secondo me una visione diversa su temi specifici. Son convinto che alcune cose sono state estrapolate ad hoc dai mass-media ad arte.

Il loro errore è di averle date in pasto ai giornalisti che difficilmente sono obiettivi. Ma se, nella verifica, dovreste valutare che tali persone rappresentano comunque una voce del Movimento e che fino ad ora si son comportate, nei fatti, consone al nostro regolamento, direi di fargli semplicemente capire quanto male può arrivarci da tali cose.

Senza strappi...

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 21.02.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se questo poveretto è in buona fede allora vuol dire che non ha capito ancora niente del movimento a cui è iscritto, tralascio commenti nel caso fosse in malafede. Se poi vogliamo valutare l'aspetto più oscuro e maligno dell'ego e delle debolezze umane resta una questione elementare: Ma a chi gli fregherebbe qualcosa di un certo Orellana ...se non facesse di tutto per attirare l'attenzione?

rino lagomartino, chiavari Commentatore certificato 21.02.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

io non sono d'accordo con quanto ha fatto Beppe.
Quindi dovrei andarmene..no?

solo i talebani e chi offende gratuitamente deve rimanere nel movimento..vero?

il moviemnto non e' un ta ze bao dove ognuno scrive tutto ed il contrario di tutto usando parole oscene e becere.

il dissenso e' legittimo e visto che il blog e' pubblico, che non mi si dica...dovevano dirlo internamente.
Ipocriti.
il referendum era SI o NO...ad andare a consultazioni. E' stato fatto il contrario. Siete sicuri che il caro Beppe abbia fatto quello che la maggioranza voleva?????


1 vale 1

ps
avanti con gli insulti.

carlo p. Commentatore certificato 21.02.14 17:33| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la dimensione e il ruolo di "portavoce" sta stretto all'ego di questi 4 allora devono andarsene in uno di quei partiti che gli garantisca quella dimensione e ruolo che essi sono convinti di meritare.

mir80gs-mirco marzocchi Commentatore certificato 21.02.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo perso un infiltrato.Fuori dal movimento

marcello perri, decollatura Commentatore certificato 21.02.14 17:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questi dissidenti, non sono d'accordo solo con Grillo,
ma con la maggioranza dei sostenitori del M5S ,
che vadano a fare l'uovo nel pollaio del PD.

bonus m., Cagliari Commentatore certificato 21.02.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando un parlamentare dissente in toto dalla linea del suo partito dovrebbe onorevolmente dimettersi. Questo vale per Orellana ma anche per Civati.

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORELLANA E GLI ALTRI 3.
LA GAMBARO E GLI ALTRI.

HANNO DUE COSE IN COMUNE.
1)NON DIALOGANO COI CITTADINI CHE E' FONDAMENTALE PER LA CRESCITA DEL 5 STELLE.

2) NON PORTANO CONSENSI ANZI, RISCHIANO SERIAMENTE DI FARNE PERDERE.

A VOI LE CONCLUSIONI!

Mauro T., Roma Commentatore certificato 21.02.14 17:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Saro' anche un talebano ma, fintanto che Grillo e il movimento non deviano da quanto detto, scritto, e sottoscritto dagli eletti, questi ultimi devono fare la cortesia di rispettare gli impegni presi. Altrimenti si dimettano, subito.

Mario N., Seregno Commentatore certificato 21.02.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Fuori non merita 5 stelle.

Federico S., Gubbio Commentatore certificato 21.02.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO SI E' IN UNA SQUADRA,C'E' UN ALLENATORE,CHE DECIDE COME SI GIOCA,QUINDI SI ASSUME LE PROPRIE RESPONSABILITA',MENTRE I GIOCATORI DEVONO FARE GIOCO E NON FERMARSI A COMMENTARE
SE IL M5S HA DETTO A CHIARE LETTERE CHE SONO TUTTI CORROTTI,PERCHE' ASCOLTARE CHI SA GIA' DI NON MANTENERE CIO' CHE DICE DI FARE???????

vincenzo ruggiero 21.02.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Persone così vanno immediatamente allontanate dal Movimento, probabilmente hanno già ottenuto il loro obiettivo, si uniranno al pd una volta espulsi e potranno godere di lauti stipendi e infiniti privilegi....FINO A CHE DURA!!!!

andrea callegaro 21.02.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la gente è molto delusa. Renzi sarà anche un farabutto ma ha delle proposte concrete. Aver rinunciato anche solo ad ascoltarle è stato un grave errore. L'impressione è che il movimento non senta l'urgenza di problemi concreti come il lavoro e infatti lui non ha perso tempo e l'ha detto: non c'è tempo, bisogna prendere provvedimenti. Ha messo in cattiva luce il movimento dicendo agli elettori "meritate di più, ma cambieremo le cose anche per voi".
Sulla carta hanno perlomeno dei programmi. MS5 si salva perchè non fa nulla e chi non prende iniziative si sa, non sbaglia mai.
MS5 in questi mesi non ha proposto cose concrete e la gente se n'è accorta. L'orientamento non è chiaro, non si è nè di destra nè di sinistra e alla fine questo ibrido rende poco comprensibile la linea di fondo. A che pro, inoltre? Se davvero lo scopo è cambiare le cose perchè non intervenire attivamente, mai? Tanto non sarà mai possibile un governo tutto ms5, anzi è molto probabile un calo di consensi. Quindi perchè non tentare di dare risposte concrete? E sulla questione Europa ed euro come mai non si parla più?

giuseppe d. Commentatore certificato 21.02.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si possono contestare le affermazioni di Grillo? È semplicemente impossibile!

gennaro d., ancona Commentatore certificato 21.02.14 16:51| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo documento redatto dall'assemblea provinciale del territorio dove e stato eletto Orellana potrebbe diventare la pietra miliare del passaggio effettivo dalla democrazia rappresentativa a quella partecipativa. se un deputato o un senatore e' chiamato a rispondere del suo operato davanti a coloro che gli hanno dato il mandato passiamo veramente alla democrazia partecipativa.
Se quESTA PROCEDURA VENISSE REPLICATA IN TUTTI I TERRITORI OGNI VOLTA CHE SE NE VERIFICA LA NECESSITA, SE FOSSE UNA PRASSI CONSOLIDATA TENUTA NELLA GIUSTA CONSIDERAZIONE DA PARTE DEI PARLAMENTARI ELETTI LA DEMOCRAZIA NE USCIREBBE RINFORZATA. PRIMA LA NOSTRA MA POI ANCHE GLI ALTRI DOVREBBERO IMITARCI PERCHE ALTRIMENTI NON AVREBBERO SCAMPO E ALLORA I CITTADINI DIVENTEREBBERO INVINCIBILI ANCHE PER LE LOBBIES

Lucia C. Commentatore certificato 21.02.14 16:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già che il movimento è sottotiro del grosso della stampa ci mancavano anche le dichiarazioni di questi soggetti
Chi è stato eletto nelle liste del M5S sapeva con chi aveva a che fare e quale era il programma.

Che espulsione sia.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 21.02.14 16:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Buonasera,mandate questi senatori in ritiro spirituale a loro spese,dategli una copia dello statuto del movimento,e tre giorni di tempo per riflettere.

nati natuzzu, messina Commentatore certificato 21.02.14 16:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ormai poche persone restano oneste e quelle poche costano care.

MARIO SANNA 21.02.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Cari attivisti e caro Beppe,

di opinioni ne ho lette tante pro e tante contro. Però mi sembra che pochissimi abbiano riflettuto sul fatto che:

1) espellere ora Orellana &Co equivale ad una cura peggiore del male, vero o presunto, per l'immagine del M5S e per la sua potenzialità di attirare nuovi elettori delusi dagli altri?

2) che se il comunicato dei 4 Senatori è attaccabile perchè fatto sui media invece che internamente la stessa colpa ricade sul comunicato di questa "assemblea provinciale", che è stato già fagocitato da tutta la stampa di regime per attaccare il M5S?

3) che aver "lasciato che sia" avrebbe fatto guadagnare l'immagine del M5S invece di peggiorarla? (in 4: ma che danno volete che arrechino?)

4) che dare risalto, anche in negativo, invece di ignorare "rafforza" il comunicato dei 4 anche contro le intenzioni dei loro detrattori?

5) che un Parlamentare del M5S è un Portavoce di TUTTO il MoVimento e che quindi nessuno "localmente" può arrogarsi diritti di alcun genere sull'operato di nessuno?

6) che le "assemblee provinciali" nel M5S non sono ne previste ne esistenti, e che anzi Grillo stesso ha già cassato in passato i tentativi di costruzione di sovrastrutture (es. regionali)?

7) che nel M5S non ci sono le sovrastrutture proprio perchè "non è un Partito ne si intende che lo diventi" e quindi avallare un' "assemblea provinciale" è in rotta di collisione piena con il Non Statuto?

8) che se esiste un' "assemblea provinciale" ufficiale e con "potere" di censura allora uno non vale uno perchè qualcuno "nella provinciale" starà sopra a chi è "nella comunale" e sotto a chi starà "nella regionale"?

9) [OT] che Becchi, ancorchè pubblicamente sconfessato come "rappresentante", continua a lucrare sul nome del M5S scrivendo libri? (che almeno devolva gli incassi al Fondo 5S per le PMI!)

Che, infine, abbiamo ottimi comunicatori singoli ma un'organizzazione da "armata brancaleone"??

Per cambiare partiamo da noi! :)

Gabriele Gigli, Montemarciano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 16:31| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si può più tollerare che questi individui vengano continuamente a rompere i coglioni a della gente che ha bisogno del m5s che essendo l unico strumento di lotta politica che ci permette di sperare in un paese migliore, insomma non ci possono danneggiare ogni volta in cui si prende un iniziativa a tutto c 'e un limite

maurizio b., roma Commentatore certificato 21.02.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

In una squadra si gioca insieme, chi non é in grado di farlo deve andarsene...

L´egoismo non frutta alla comunitá.

Michele Di Lione, mikimi@arcor.de Commentatore certificato 21.02.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Si orellana vai via non abbiamo bisogno di deputati che non aiutano il popolo e che pensa hai propri interessi via!!!

vincenzo cherillo 21.02.14 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io ritengo sia legittimo avere dei ripensamenti, dei dubbi e maturare un comportamento divergente. Tuttavia la coerenza imporrebbe le dimissioni. Se il senatore non si riconosce più nel movimento che lo ha portato in parlamento, allora se ne vada con dignità e non parli più come rappresentante del movimento 5 stelle. Oppure attende che la rete lo sfiduci e lo cacci via dal movimento?

Rosario Vigliar 21.02.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Sempre peggio i commenti di sto blog...
anche nelle realtà locali dei Meetup le cose stanno peggiorando...

Grillo con questa "dittatura soft V2" stai attirando un numero pazzesco di "talebani M5S"!

Quelli con cui non puoi discutere...
Quelli che ti danno del PDDINO se non pensi come Grillo...
Quelli che poi in pratica non propongono nulla di costruttivo...
Quelli che poi spariscono perchè hanno scelto un nuovo leader da seguire...
Quelli che sono frustrati...
Quelli che uno-vale-uno è una stupidata...
Quelli che pensano solo a fare l'organizer...
Quelli che poi seguono il furbetto di turno...

Quelli che sono furbetti, non contestano mai il leader perchè sanno che così verranno eletti...

Quelli che poi alla fine saranno incontrollabili anche per Grillo stesso...

Jova Aflam Commentatore certificato 21.02.14 15:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orellana te ne devi andare!!! Vattene nel PD o da Vendola ancora sei in tempo. Se si torna a votare col cazzo che qualcuno ti ricandiderà. Ma Casaleggio che cazzo aspetta a mandarlo via??!!

Francesco G., Cosenza Commentatore certificato 21.02.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Orellana, NON dialoga e NON fa accordi con il GRUPPO dei Parlamentari M5S. Con il suo personalismo, crea solo problemi.

FUORI.....

Angelo P. Commentatore certificato 21.02.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

E' LA STORIA CHE LO INSEGNA: I PEGGIORI NEMICI SONO QUELLI CHE STANNO DENTRO CASA O SI FINGONO AMICI.
QUESTI 4 SONO MESI CHE ROMPONO LE PALLE CRITICANDO SEMPRE QUELLO CHE IL MOVIMENTO CERCA DI FARE: OPPOSIZIONE!!!
FOSSE STATO PER LORO GIA'SI SAREBBERO ACCOMODATI A TAVOLA ... E GIA' AVREBBERO COMINCIATO A MANGIARE!!
QUESTO E' SEMPRE STATO IL VERO PERICOLO ALL'INTERNO DEL M5S: PERSONE CHE SFRUTTANO L'OCCASIONE FREGANDO E FREGANDOSENE DI CHI INVECE CI CREDE VERAMENTE!!

Marc Spagnoli, Roma Commentatore certificato 21.02.14 15:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sentire dalle loro voci cosa vogliono di preciso questi 4 signori che di continuo vedo in tv a criticare Grillo e le posizioni della maggioranza, e che con questa opposizione interna continuamente amplificata dalle tv danneggiano il movimento e avvantaggiano gli avversari. E poi parola agli iscritti per decidere se possono o no restare nel M5S

David C. Commentatore certificato 21.02.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che anche qui nel M5s chi è sgradito per le proprie opinioni viene dossierato, screditato e isolato o cacciato. Alla faccia dell'art. 21 della nostra Costituzione!!!

Giudicare i diritti con il metro dell’opportunità politica è quanto di più sbagliato ed ingiusto.

Esprimo TOTALE ed INCONDIZIONATA solidarietà ai 4 parlamentari Lorenzo Battista, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Luis Alberto Orellana, colpevoli peraltro solo di aver espresso l’opinione (del tutto sensata oltre che legittima) che le consultazioni avrebbero potuto essere meglio messe a frutto per gli elettori del m5s e per tutti i cittadini in generale.

Claudio Solarino, Milano Commentatore certificato 21.02.14 15:27| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi gli attivisti di Pavia. La coerenza vorrebbe, a questo punto, che tutti coloro che non hanno più la fiducia del Movimento, si dimettano da parlamentari.

Gennaro Domestico Commentatore certificato 21.02.14 15:27| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

VATTENE

roberto de crescenzi 21.02.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La banda dei quattro. I traditori. Basta.
La Democrazia da noi esiste eccome ed è quasi perfetta -> è la dittatura dei cittadini ad essere democrazia perfetta. Per ora hanno ancora un po’ di margine di libertà d'azione i portavoce.
Vedrete quando la tecnica ci permetterà in tempo reale di fare un sondaggio su ogni parola che dovranno dire, ogni azione che dovranno fare.
Non ci sarà più bisogno di Ornellana, ma neanche di Di Battista come senatore o deputato. Ci saranno gli influencer, quelli che fatalmente daranno il loro parere su un provvedimento piuttosto che un altro.
Io li lascerei dove sono i quattro senatori.
Sono isolati e vengono fuori solo perché i giornali e le TV ne parlano.
Ma proprio parlandone incuriosiscono chi di movimento ne sente parlare soltanto male.
Se tu non hai dubbi, credi nei partiti perché ti sta bene l'attuale situazione e senti parlare male del Movimento da chi ne fa parte, questo rafforza le tue convinzioni.
Ma se ne senti parlare sui giornali e in TV soltanto male, e ti fanno schifo gli altri partiti, allora il Movimento ti incuriosisce e incominci di tuo a cercare di capire come funziona e quale sarà mai il programma di questo movimento.
Secondo me portano paradossalmente acqua al nostro mulino.
Anche se i quattro francamente mi fanno intellettualmente proprio schifo.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A CHE COSA CI SERVE LA LEGGE ELETTORARE SE POI NON VOGLIAMO AVERE MINISTRI AL GOVERNO?
CREDETE DAVVERO CHE LA NOSTRA PRESENZA IN PARLAMENTO AUMENTERA' ANCORA? QUELLI CHE VOGLIONO MANTENERE IL SISTEMA CLIENTELARE NON CI VOTERANNO MAI.

elio 21.02.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia significa poter avere idee diverse anche appartenendo allo stesso gruppo, specialmente se ci si identifica in un movimento non partito! Non voglio entrare nel merito del post ma voglio spiegare che alla base della democrazia deve essere presente anche la capacità di saper ragionare con la propria testa e fondamentalmente capire! Esempio: i nostri parlamentari stavano evidentemente votando per andare alle consultazioni e Grillo, non essendo d'accordo (non doveva neanche dirlo per non influenzare il nostro voto) ha indetto il referendum solamente per ottenere il nostro no! Invece è uscito il sì che aveva (se non siamo tutti quanti diventati stupidi) un valore politico e non l'autorizzavano ad un braccio di ferro fra due persone specializzate in monologhi! Grillo doveva chiedere a Renzi se voleva cambiare veramente l'Italia ed a risposta affermativa doveva replicare che lo avrebbe potuto fare solo con noi che saremmo stati pronti ad entrare in una maggioranza di governo formata solo dal PD e dal M5S. Sarebbe successo il finimondo ed avremmo stanato il Renzi che ci avrebbe risposto che ormai non era più possibile trovare un accordo. Così l'avremmo stanato, colpito ed ucciso. s'intende politicamente. Cordiali saluti a tutti quanti leggeranno queste mie modeste opinioni. Edoardo Pellegrini, ex imprenditore di 68 anni in pensione, oggi scrittore senza editore per scelta, orgoglioso di essere un iscritto certificato al M5S!

Edoardo Pellegrini 21.02.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono vari modi di dissentire dal modo di agire di Beppe Grillo, non come hanno fatto Orellana & C., andando a sputtanare il movimento ai media, che non aspettano altro per metterci in cattiva luce.
Non sono obbligati a stare all'interno del M5S, possono raggiungere gli altri alla lista civica.

bonus m., Cagliari Commentatore certificato 21.02.14 14:58| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai abbozziamola co ste prese per il culo, co ste false storie di"sfiducia" del territorio.

Siete persone con cosi poca fiducia in voi stesse che avete bisogno di un capo, di un guru......cazzo se volete un guru scegliete buddha, maometto, non beppe grillo

giuseppe 21.02.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così e resteranno solo i "tifosi"...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Geillo e Casaleggio hanno appena preso 20 mila sberle dal voto on line chiesto e ottenuto da Orellana e ovviamente il responsabile va punito.

Bel regolamento degli eletti in parlamento, quando fa comodo fate una votazione con collegio nazionale e quando fa comodo si prende il meetup PROVINCIALE , provincie che volete anche eliminare.

Io me ne sono andato da questo movimento e sono contento della mia scelta , grillo per me puoi andare a fan....o

giamps 21.02.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a TUTTI i bloggers
l'utente che si firma

claudio n., Desenzano

NON è un TROLL, ripeto NON è un TROLL.
è un amico con un carattere irruento, ma NON è un TROLL, non è un PIDDINO, e il problema che denuncia è assolutamente VERO.
ci sono incappato pure io, ci ho tribolato per 4 mesi.
perciò comportatevi di conseguenza, please.
grazie per l'attenzione.


QUESTO SENATORE PER ME è GIA' SFIDUCIATO ,PERCHE' NON HA CAPITO A CHE COSA CONSISTE QUESTO MOVIMENTO.QUESTO SENATORE FA CONFUSIONE CON I PARTITI CHE SI AMMUCCHIANO FANNO FINTA DI ESSERE UNO CONTRO L'ALTRO E INVECE SONO IN PIENA ARMONIA PER PRENDERE IN GIRO I LORO ELETTORI,E COSI' FORSE PENSAVA QUESTO SENATORE DI ESSERE IN UN PARTITO NON IN UN MOVIMENTO .SPERO CHE VADA ,E SE DAVVERO è ONESTO CHE SI LEVI DA SENATORE ,E NON VADA NEL GRUPPO MISTO O NEI ALTRI PARTITI ,HO LA SENSAZIONE CHE TANTI SENATORI CHE SONO DISSIDENTI CERCHINO TUTTE LE SCUSE PER POI PASSARE O AL GRUPPO MISTO ,OPPURE NEGLI ALTRI PARTITI,IO LI CHIAMO QUESTI TRADITORI E INAFFIDABILI .

CARMELO D., CANICATTI' Commentatore certificato 21.02.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Fino a prova contraria, siamo o non siamo i paladini del rispetto delle regole?
Magari non proprio tutte le regole sono giuste, forse anche tra le nostre regole qualcosa è perfettibile. Ma tant'è, se ci sono delle regole e uno le accetta, quella è l'unica via democratica.
Quindi faccio copia e incolla, e giudicate voi.

Dal Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento: Espulsione dal gruppo parlamentare del M5S.

"I parlamentari del M5S riuniti, senza distinzione tra Camera e Senato, potranno per palesi violazioni del Codice di Comportamento, proporre l’espulsione di un parlamentare del M5S a maggioranza. L’espulsione dovrà essere ratificata da una votazione on line sul portale del M5S tra tutti gli iscritti, anch’essa a maggioranza."

Il resto è fuffa.

Marco Badiali (ialli67), Bologna Commentatore certificato 21.02.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei chiarire che Orellana non è nel mirino del Movimento perchè ha criticato Grillo. questa è la solita grande e meschina puttanata che si cerca di far passare in tv. nella lettera c'è scritto charamente che Orellana, non comunica col territorio, non è presente nel territorio, e che le sue critiche sono fini a se stesse, non sono costruttive. Lui essendo il portavoce in parlamento della provincia di pavia ha dei determinati dovere ai quali non adempie. si limita a criticare in tv, ma in assemblea non si confronta. questo atteggiamento non serva a nulla se non a danneggiare il movimento. E gli attivisti del territorio gli hanno chieto più volte di adempiere meglio ai suoi doveri..cosa che lui ancora non ha fatto. Da qui la sfiducia dagli attivisi della provincia di Pavia..la critiche a grillo non centrano proprio nulla...non vi fate abbindolare dalle cretinate televisive..Grazie..

Giulio Monni, Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 14:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...non se ne può più di questi scillipoti, chi non vuole fare la guerra a questo sistema, si faccia da parte e non danneggi il resto del movimento che coerentemente va avanti nella battaglia.
Facciamolo ora, subito, mandiamoli fuori ora che l'informazione deve concentrarsi anche sul governo nascente...facciamolo ora, almeno non creeranno un danno all'immagine come invece succederebbe nel caso venisse fatto quando l'informazione è concentrata solo ed esclusivamente contro di noi!
Mancano pochi giorni alla guerra mediatica per le europee, farlo allora sarebbe imperdonabile, sarebbe un boomerang con effetti imprevedibili...fuori dai cogli@ni chi rema contro e cerca di destabilizzare il movimento dall'interno, sono molto più viscidi e pericolosi di chi invece si proclama nemico alla luce del sole.
Avanti tutta, Beppe siamo con te, chi ha a cuore le sorti di questa nazione e dei cittadini italiani sa benissimo da che parte stare e cosa è giusto e cosa no.
In alto i cuori.

Maurizio C., lecce Commentatore certificato 21.02.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento

per tutti coloro che stanno difendendo questi signori,che potevano chiamare beppe al telefono o scrivergli,ed esprimere il loro disappunto dico:
E odioso sentire io non vi do piu il voto!!perchè bla bla bla.Oggi a causa di questi signori è stato fatto uno speciale su radio 24 a cura di Daniele Bianchessi(n'altro bono).Buttano solo fango sul movimento,e questi signori sono gli stessi che parlano bene di chi vuole azzerare e saccheggiare il paese e le uniche cose che fanno è andare contro i cittadini.Non c'era niente da dire,e chi ha sposato la lotta del movimento non puo trasgredire le regole parlando di eventuali compromessi con questi signori sono 20 anni che ci prendono per i fondelli basta!!! Beppe ha fatto bene,non abbiamo niente da dire e tantomeno fargli dire è tutta aria fritta!!!

vla red, latina Commentatore certificato 21.02.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

@ tutti coloro che paventano la perdita di milioni di voti e di consensi in seguito all'espulsione dico:

abbiate fiducia, il M5S prende forza da coloro che non lo vogliono e finché ci sarà qualcuno che non lo vorrà, lui continuerà ad esserci !


Siamo troppi da sconfiggere
Vinciamo noi.

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 21.02.14 14:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Premetto che ho apprezzato l'assalto di grillo al farlocco di firenze: non poteva fare altro,e lo ha fatto benissimo, portando intatta la rabbia dei cittadini dentro il palazzo, senza cedere al profumo del potere..
MA .............
Se qualcuno la pensa diversamente e avrebbe preferito il dialogo da salotto, non per questo va bollato come nemico del movimento.
Il diritto di espressione che rivendichiamo nel parlamento ed ovunque non possiamo calpestarlo al nostro interno.
Orellana(annebbiato di perbenismo quale a mio avviso è), alla pari di grillo e qualche screanzato(a mio parere) del blog, possono dire quello che vogliono, senza che da alcuna parte si emanino sentenze di morte.
INACCETTABILE è invece che si inventino
1)ASSEMBLEE PROVINCIALI dei GRUPPI mai previste ed anzi escluse dalle regole del confronto e delle scelte via web.
2)FIDUCIA DEL TERRITORIO mai prevista anzi esclusa dalla regola del parlamentare rappresentante di tutti gli elettori d'Italia.
E che tali "organi" li si usino a piacimento, a mò di regole ad personam,ed i loro "risultati" li si sbattano in prima pagina, comportandosi da partito padronale e di regime.
E' ora di istituire regole uguali per tutti e finirla col settarismo intollerante , questo sì che discredita il movimento di fronte a cittadini che(chi fra di loro ci sta davvero lo sa) alle critiche dure e ai cambiamenti e maturazione delle opinioni ci sono abituati. A differenza dei troppo tifosi capaci solo di applaudire o fischiare.

Biagio Elefante, Turi Commentatore certificato 21.02.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna sempre garantire la libertà di espressione all'interno di un movimento ed accettare le critiche fatte dai componenti dello stesso movimento. Le espulsioni vanno fatte solo qualora non ci sia il rispetto del codice di comportamento sottoscritto dai Parlamentari.

Emanuela D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esce dal MoVimento e passa al gruppo misto.. Per la serie esco dalla porta e rientro dal portone.

Pablo G. 21.02.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Di pecore nere ce ne sono ovunque, bisogna solo attendere che prima o poi escano fuori, per poi estirparle.

ALFREDO DI LORENZO, napoli Commentatore certificato 21.02.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

ORELLANA DIMETTITI!

CARO CITTADINO ORELLANA, COME GIA' ESPRESSO IN MIO PRECEDENTE POST, SE PROPRIO NON CE LA FAI A CONDIVIDERE LE LINEE DI PRINCIPIO DEL MOVIMENTO, NESSUNO TI OBBLIGA A CONTINUARE AD ADERIRVI!
CI SONO TANTE COSE BELLE DA FARE NELLA VITA; TROVATENE UNA ANCHE TU E, PER CORTESIA, RENDIMI LIBERO DALLA TUA PRESENZA!
TI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 21.02.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me bisognerebbe eliminare il problema a monte: chi non è d'accordo con la linea deve sapere di essere messo alla porta. Punto. Senza ingigantire, senza esasperare...tanto accadrà sempre, che qualcuno non sia d'accordo.
Se però c'è chiarezza si evitano problemi e accuse di fascismo. Le regole sono una cosa diversa.
E soprattutto basta perdersi dietro a sterili polemiche: in fondo renzi ha liquidato fassina con un "fassina chi?" , cioè senza considerare affatto il problema. Lui mette avanti le cose concrete, non si perde dietro a chiacchiere ed in questo risulta convincente. Perchè non prenderne esempio, almeno su questo?

Mario S. Commentatore certificato 21.02.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Era ora o non era ora? Sono mesi e mesi che questo signore ci rema contro! Il garbato che da dietro le barricate mugugna: BIRICHINI! I 4 moschettieri del te.

Mau Lelli (maurizio lelli), Roma Commentatore certificato 21.02.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, Orellana, ancora una cosa!
Voi quattro...dove andreste la prossima volta? Da chi sareste eletti? Chi vi candiderebbe? Berlusconi?
Con la SUA democrazia?

pier p., acqui terme Commentatore certificato 21.02.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO RICORDARE A TUTTI GLI ATTIVISTI, SENATORI E DEPUTATI.CHI VIENE NEL M5S,SA BENISSIMO QUALE' IL NOSTRO STATUTO, E VA RISPETTATO.QUINDI E INUTILE CHE QUALCUNO FA IL MORALISTA O IL DIFENSORE DI CHI SBAGLIA.A CASA CHI SI VENDE PER QUALSIASI MOTIVO.ADESSO VANNO VIA TUTTI E QUATTRO.VEDRETE NE GUADAGNEREMO ALTRI CENTINAIA AL LORO POSTO.

Giovanni Diodato (giovanni diodato), Marcianise Commentatore certificato 21.02.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orellana può aver sbagliato solo per il disaccordo
sulla coferenza stampa, ma anche condivisibile:
PERO' : Inutile (dopo) criticare (troppo tardi).
INVECE doveva attaccare gli altri partiti che con renzi hanno fatto tutto di nascosto! (berlusconi alla grande)! Prima viene l'avversario!
Infine darei altra possibilità ai quattro "contestatori", che dovranno essere più accorti e preparati con questi caimani(giornalisti) predatori !

pier p., acqui terme Commentatore certificato 21.02.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Nel caso fosse sfiduciato anche dal gruppo parlamentare, auspico delle dimissioni e non un passaggio al gruppo misto come hanno fatto in precedenza.
Il fatto che non restituiscano parte dello stipendio fa sempre riflettere.

francesco servadio Commentatore certificato 21.02.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER FAVORE, NON CHIAMATE QUEI QUATTRO SENATORI "DISSIDENTI"; E' UN RUOLO CHE NON MERITANO. HANNO SOLO AMBIZIONI NON ADEGUATE ALLE CAPACITA'

Purtroppo quando si elegge un individuo, sia che ci debba rappresentare, sia che debbe comportarsi come portavoce, lo si fa in base alla "conoscenza" che siu ha di codesto soggetto.

CONOSCENZA!

Purtroppo sarebbe necessario, al fine di limitare gli errori nell'eleggere gli individui, sapere "riconoscere" le capacità dei soggetti e non conoscere i soggetti.

Troppo spesso eleggiamo soggetti che essendo dotati di ambizioni smodate e capacità assai limitate, l'unico mezzo che costoro hanno per avere i loro 15 minuti di "gloria", è quello di negare con il loro comportamento gli impegni che si erano impegnati a rispettare. Insomma se non posso emergere per le mie capacità, mi sta bene "emergere" per la mia nullità.

EMERGERE..., UN PO' COME GLI STRONZI, CHE IN QUALCHE MODO..., GALLEGGIANO E PER UNO STRONZO NON E' POCO.


Mi piacerebbe sentire la sua prima di passare a votare per un'espulsione! Perché se il motivo dell'espulsione sono solo le perplessità per come è stato condotto l'incontro con Renzi mi sembra poco. Delle perplessità le ho anche io! Personalmente non ho neanche votato quando si è deciso di partecipare alle consultazioni e comunque ritengo (come pare lo ritiene Orelliana stsso) che non si poteva certo dare fiducia a Renzi. Il punto è che questo incontro è risultato un autogol per come è stato condotto! Se lo si lasciava parlare lo si smontava e invece forzandolo al silenzio abbiamo fatto passare Renzi per intelligente e noi per quelli che sanno solo urlare.

Emanuele M., Sant'Agata di Militello (ME) Commentatore certificato 21.02.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe devi smetterla di usare questo atteggiamento autoritario, è lesivo nei confronti del movimento, così perdi milioni di voti e di consensi. Non è che uno deve sempre essere d'accordo con te al 100% altrimenti in parlamento vacci tu e via.

Lorenzo 21.02.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi rivolgo ai quattro dissidenti del 5 stelle, dovete capire che con questi politici non abbiamo niente da sentire ne di parlare perchè a stare solo vicino si viene contagiati perchè sono un cancro che va estirpato totalmente,se lo ho capito io che non sono a contatto con loro ogni giorno come voi,e voialtri 5 stelle dovete convincerli a rientrare nei ranghi e pazientare perchè questi politici si affosseranno da soli capitooo.

Bruno Knez 21.02.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

E sempre bello leggere commenti di elettori frustrati del Pd meno l e del ex pdl che è inventano di tutto e ci accusano di cose che fanno loro.ma il top è quando ci danno dei fascisti o comunisti e scrivono sveglia...a noi..

cari signori la destra e la sinistra sono finiti 50anni fa.adesso ci siamo fatti prendere per il culo da tanto troppo.vogliamo essere liberi cittadini liberi da questo potere che per l Italia è gomme l hiv e ci fa morire piano nel rassegnarsi. Ottimo grillo fa quello che vogliamo noi cittadini zittisce le loro menzogne

angelo certelli 21.02.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo nel Movimento alcuni sono entrati per i loro scopi, come i virus troyan. Saranno riconoscibili,quando non manterranno la loro rinuncia all'auto decurtazione della prebenda ed alla non candidatura dopo due legislature.

Pino Frontera 21.02.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Orellana e company sbagliano nel metodo. Criticare il movimento o qualcosa ad esso collegato ci mancherebbe altro che non fosse possibile, ma non in pasto ai media che sappiamo quanto prendano la palla al balzo. Potrebbero fare come ha proposto qualcuno qui sotto, dei video su "La Cosa" e spiegare i motivi del loro dissenso se hanno veramente il desiderio, secondo loro, di miglioramenti. Poi, eventualmene, se si scoprono essere critiche strumentali e che deviano sensibilmente dall'obiettivo del movimento o che addirittura si sottraggono ai doveri regionali come leggo dalla lettera, allora si può pensare di chiedere le dimissioni.

cesare r., palermo Commentatore certificato 21.02.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Per quelli che dicono con saccenza e faziosità, che Grillo abbia sbagliato a trattare in quel modo COLUI che difende i delinquenti che hanno causato morti e sfacello in Italia... direi: ora avete un "buon" motivo per continuare a votare la Sinistra o la Destra. Grillo è "maleducato", meglio votare i collusi, no???!!! Complimenti alla vostra superficialità di pensiero e alla vostra mal celata voglia di avere un riscatto da parte dei vostri partitini che vi hanno rappresentato da decenni!!! Abbiate il coraggio di esporvi e di dichiararvi di Destra o di Sinistra... o di essere nulla!!! Ma non salite sul carrozzone del M5S solo quando fà moda!!!

massimo sorry, napoli Commentatore certificato 21.02.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Pacta sun servanda !
ALTRIMENTI, FUORI....! con molta dolcezza,mi raccomando....anche buona educazione,semmai.
NON TRASFORMIAMO IL MOVIMENTO IN UNA CLOACA CONFUSA E DISSONANTE, COME SONO I PARTITI, PER FAVORE.
CHI VUOLE IMPEGNARSI SA MOLTO BENE QUALI SONO
I PRINCIPI ISPIRATORI DEL MOVIMENTO:SONO UNO SPECCHIO E CHIUNQUE CI SI PUO' RIFLETTERE.

cre 21.02.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che più volte Orellana in particolare si è distinto per polemizzare contro Beppe, mentre non ricordo di azioni e parole forti da parte sua nei confronti del PD. Condivido quindi la mozione di sfiducia.

Bruno floris 21.02.14 13:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In un momento come questo i sofismi di Orellana, espressi alle TV ostili, sono quantomeno superflui e forse anche strumentali.
Ciò non è onesto e leale verso i cittadini che lo hanno eletto loro portavoce. La democrazia va bene ma la disciplina dei comportamenti ed il rispetto verso gli amici contano di più.
Se aveva da esprimere appunti a Grillo perchè non lo ha chiamato al telefono o inviato una mail?

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 21.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Per far fronte al nuovo che avanza, ossia all'ennesimo governo Berlusconi con l'appoggio esterno di Renzi, servirà un'opposizione compatta che con sguardo democratico sappia individuare gli avversari e i loro furbi giochi. L'ingenuità in questo tipo di politica è un danno grave.

Cinzia C., Verona Commentatore certificato 21.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

orellana , il sentimento che provo per te e gli altri tre imbecilli e' DISPREZZO.
andate a fanculo

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 21.02.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui non si tratta di esprimere la propria opinione, se sei un portavici, porti la voce del gruppo, non la tua.
La TUA la esprimi a casa tua, non davanti alle TV

monica rinaldini Commentatore certificato 21.02.14 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarei molto rattristato di ricevere un giudizio così negativo dai miei elettori. E' evidente che questo è il segno inequivocabile di un fallimento. Orellana ha fallito nel rappresentare le opinioni di chi l'ha eletto. D'altra parte se non ascolti e non partecipi, non puoi permetterti di parlare in nome e per conto di altri. Adesso sarebe opportuna una risposta ma la conclusione è sempre la stessa: devi dimetterti per inadeguatezza all'incarico.

Paolo M., milano Commentatore certificato 21.02.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

bravi, complimenti, eliminatevi da soli, cosi si che cambiate l'Italia...
L'UNICA COSA CHE STATE CAMBIANDO E IL CONSENSO NEI VOSTRI CONFRONTI.
se Orellana dite che ha torto lasciate che sia la storia a dimostrarlo.... senza tenere conto che tutti i torti nn li ha, VISTO CHE HA SOLO DETTO DI LASCIARE CHE RENZI PARLASSE PER SCOPRIRSI E IO PROPRIO QUESTO PENSAVO AVESSE FATTO GRILLO, E INVECE HA SOLO FATTO IL SUO SOLITO SPETTACOLINO...
se volete ritornare credibili COMPORTATEVI DA PERSONE CREDIBILI, nn abbiamo bisognio di sentirci dire che renzi e la marionetta dei poteri forti, LO SO GIA, IL PUNTO è... VOI, LE MARIONETTE DI CHI SIETE?...
sveglia...

Daniele Pivaro, Asti Commentatore certificato 21.02.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La formula vincente per arrivarci e la solita dei famosi moschettieri, la scrivo per quelli che fanno finta di dimenticare, uno per tutti, e tutti per uno! Non si cambia se si vuole arrivare ad un risultato che potrebbe darci un futuro come ce lo avranno i Greci e gli Spagnoli

Max Sabbione 21.02.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento

se si potesse votare, voterei per l'espulsione dei 4. spero ci riflettano da soli e dignitosamente si dimettano da senatori

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 21.02.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Ora, non voglio entrare nel MERITO delle mozioni di sfiducia ... ma .. quanti cazzo siamo rimasti? .. no perchè quà a furia di epurazioni ne rimarrà soltanto uno .. tipo highlander..

SAREBBE IL CASO... di farsi un esamino di coscenza e smetterla di fare i coglionazzi pseudofascisti epuratori di questa CIPPA.

quà l'unica cosa che stiamo epurando è noi stessi, CONTINUANDO a consegnare il paese a queste merde. DA DENTRO IL SISTEMA SI SMONTA, da fuori è un muro di gomma. QUANDO CE LO FICCHEREMO BENE IN TESTA?

Davvero sarebbe stata una cosa così tragica avere magari un ministro per il welfare o per l'istruzione o per l'agricoltura etc.. ??? Davvero, DA DENTRO il consiglio dei ministri, non si sarebbe potuto SCARDINARE altri meccanismi marci che ci governano??? ... IO SONO CONVINTO CHE COME ABBIAMO FATTO IN PARLAMENTO, DA DENTRO IL CDM AVREMMO FATTO MOLTO DI PIU'.

Stavolta Grillo HA TOPPATO. è inutile che ce lo diciamo o ce la meniamo. DOVEVA FAR PARLARE RENZI, DOVEVA FARLO VENIRE FUORI, FARGLI FARE LE SUE OFFERTE, DIMOSTRARE CHE ERA LUI A NON VOLERE FARE ALCUN ACCORDO E DOPO, IN MODO SIGNORILE, CONGEDARLO. ALLORA LO AVRESTI STRONCATO. INVECE TI SEI FATTO BATTERE SUL SUO GIOCO.

... e permettimi di dirti una cosetta .. : La dittatura "soft", te la fai a casa tua. Certe volte devi imparare a stare ZITTO.

Questa è la mia opinione da ATTIVISTA SUL TERRITORIO. Quà nessuno è immune, anche Grillo quando fa una cazzata deve rientrare nei ranghi. La rete si era espressa per incontrare Renzi, NON PER PISCIARLI IN FACCIA. Per quello, potevamo anche farlo dalla finestra, avremmo perso di meno.

Già ... perso ... è questo che mi fa incazzare come una biscia ... TANTO LAVORO FATTO PER CONVINCERE LA GENTE A SEGUIRE IL MOVIMENTO, ROVINATO DA UNA FRASE DEL CAZZO.. dittatura soft .. MAVACCAGARE! Prima di fare il dittatore a casa mia ti devi far crescere il QI.

Corrado Patierno

Corrado P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 13:47| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

È EVIDENTE CHE ORELLANA È UN INFILTRATO. NON HA MAI SPESO UNA PAROLA A FAVORE DELLE INIZIATIVE M5S NÈ PER LE INGIUSTIZIE MEDIATICHE E ISTITUZIONALI SUBITE. COME LA GAMBARO NON È CREDIBILE E IL TERRITORIO LO HA SCONFESSATO. UN OPPORTUNISTA CHE NULLA HA DA SPARTIRE CON LO SPIRITO DE MOVIMENTO.

Ugo 21.02.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vi ho votato all'ultima elezione Nazionale, ma se diventate dei FANATICI ANTI-DEMOCRATICI, il mio voto lo perderete!

Siamo in democrazia e ognuno può esprimere la sua opinione.

NESSUNO SI DEVE CONSIDERARE IRREPRENSIBILE!

Le critiche servono per migliorarsi, si devono prendere con spirito costruttivo.

L'intelligenza è elasticità mentale nel saper accettare critiche e saper ammettere anche d'aver sbagliato!

Deluso... spero che prima delle prossime elezioni, cambiate atteggiamento!


Di nuovo a perdere tempo con le votazioni per cacciare via chi si permette di dissentire o esprimere un'opinione ... pensare a qualcosa di più serio e costruttivo no ?

sandro l 21.02.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

benissimo IL barbetta voleva su di se troppa pubblicità e non faceva nulla ormai non partecipava neanche agli interventi.....leviamoci questo sassolino dalla scarpa,il suo esempio per gli altri

pelli v., roma Commentatore certificato 21.02.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

C'È GENTE CHE INCONTRI NELLA VITA CON LA QUALE NON INTRATTIENI DISCUSSIONI E RAGIONAMENTI PERCHÉ TI ACCORGI IMMEDIATAMENTE CHE CIÒ SAREBBE INUTILE, PER TANTI MOTIVI: O PERCHÉ TI ACCORGI CHE HANNO ALTRE AMBIZIONI, O PERCHÉ NON RIESCONO O NON VOGLIONO CAPIRE CIÒ CHE STAI DICENDO, OPPURE PERCHÉ SI CREDONO GRATIFICATI DI UNA INTELLIGENZA SUPERIORE E PENSANO CHE SIA PROPRIO TU QUELLO CHE NON POSSA MAI CAPIRLI.
CIAU ORELLANA SEI VENUTO DAL NULLA E MI SPIACE PER TE MA PROPRIO LI' RITORNERAI
P.S.: Proviamo a vedere se sei coerente con gli impegni assunti in campagna elettorale e ora ti dimetti.

Paolo Besso, Vercelli Commentatore certificato 21.02.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

non facciamo l'errore di espellere persone perche' hanno espresso la loro opinione, sarebbe un'emerita caxxata ! se ci definiamo democratici la liberta' di espressione deev'essere sacra !

Luca 21.02.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Voglio rispondere a Jan Niedzielski, Gallarate, che per quanto possa sembrare paradossale io non sono un troll e faccio una riflessione: che Orellana debba dimettersi perché non ha rispettato le regole di ingaggio, il mandato degli elettori la sua comunità ecc ecc ecc può essere vero tanto quanto il fatto che grillo nel non fare la consultazione con Renzie - chiesta dal "suo" popolo debba dimettersi perché ha tradito chi ha votato per la consultazione e a mio giudizio anche chi ha votato contro! in questo è stato grande! o quantomeno grillo dovrebbe rinsavire subito e cambiare atteggiamento. Comunque Jan Niedzielski, Gallarate, io ho votato 5 stelle e seguivo grillo già 10 anni fa, ma adesso credo che responsabilmente si debba fare un passo avanti ed essere costruttivi. Giuro che non faccio parte della tana del biaconiglio, che non sono un'infiltrata di Putin che non faccio parte di alcuna organizzazione segreta e soprattutto di volere il bene del movimento 5 stelle a meno che non faccia caxxate! :)

Silvia d., Milano Commentatore certificato 21.02.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O con noi, per un vero cambiamento..o contro di noi!!vie di mezzo non ce ne sono!!

nando c., pr Commentatore certificato 21.02.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole all'espulsione solo se non ci sarà una ravvedimento operoso.
Se continuerà ad andare dai mass media senza consenso e a titolo personale per mettersi in mostra ok.
Ma non sono più per l'espulsione. Troppo facile ...proviamo a. Chiedere a loro cosa non va e se lo possono prima dire dentro il movimento e non che il movimento deve venirlo a sapere dai giornalisti

Davide M., Milano Commentatore certificato 21.02.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Inutile incazzarsi tanto ragazzi, se il M5S esiste continuerà ad esistere, se è stato soltanto un fuoco di paglia, beh.. allora può solamente estinguersi. Io ci credo sempre e non devo necessariamente sbraitarlo

Nabucodonosor S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Rimango in trepida attesa del consulto online sul "problema" Orellana & company. Il mio dito medio, da circa 10 mesi aspetta di cliccare sul tasto "FUORI" DAL M5*****. IL Senatore Orellana probabilmente, non conosce l'antichissimo proverbio Latino: "Homines, nihil agendo, agere consuescunt male" ovvero: "gli uomini, non facendo nulla, si abituano a fare malamente". Forza M5S, vinciamo noi!!!!!

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi quattro rompono i coglioni dal giorno che hanno votato Grasso ,mandiamoli a fare in culo e servire Berlusconi o infiltrarsi da Renzi. Non li vogliamo rompono il c o ogni 15 giorni. VIAAAAAAAAAAAAAAAAAA

salvatore ., palermo Commentatore certificato 21.02.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

NON SI CACCIA NESSUNO. NON FATELO. ANCHE SE GRILLO HA RAGIONE, CONTESTARE NON PUò ESSERE UN MOTIVO.
AVREI VOLUTO ANDASSE IN ALTRO MODO CON RENZI. CHIEDERE QUALCOSA ERA OBBLIGATORIO. POI A FANCULO.

angelo b., udine Commentatore certificato 21.02.14 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inaccettabile comportamento lesivo dell'immagine del movimento! Dimissioni subito.

Antonio M., Teramo Commentatore certificato 21.02.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato il M5S perchè intendeva mandare a casa tutta la classe politica e mi aspetto che questo faccia e non andare a braccetto con i politici di questo o quel partito nè tantomeno scendere a compromessi con essi...

Sergio Catalano 21.02.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Aspettate prima che si voti la fiducia a Renzi. Tanto si è capito cosa vogliono. Questi guardano con attenzione ai "fermenti" del PD e a dialogare con loro e sono i famosi quattro utili al senato di cui tanto si parlava e ne faceva menzione il Pd. Ma non fate lo sbaglio di prendere decisioni affrettate il fuoco mediatico sta aspettando solo questo.

MaxP 21.02.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

buttateli fuori....prima possibile...

SANTE FARINELLI, perugia Commentatore certificato 21.02.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

mi permetto ma chiedo a tutti di sperare che orellana possa trovare le parole giuste per riavvicinarsi alla base e a tutti noi!!per ritrovarsi con lo spirito del M5S!!se così sarà io penso che avremo la possibilità di votare per mantenerlo!!se no,andrà fuori!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Le opinioni si possono rispettare piú o meno volentieri, peró l'assenteismo é intollerabile.

É questa la cosa piú grave, non le loro opinioni.

enzo z., germany Commentatore certificato 21.02.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Deve andarsene . Questo ,unitamente ad altri 5 o 6 debbono sparire dal movimento, sono la nostra rovina e del popolo.

salvatore ., palermo Commentatore certificato 21.02.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

chiediamo dimissioni !!

federico z., milano Commentatore certificato 21.02.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto la penso esattamente come Beppe, il dissenso ci deve stare. Quanto visto ieri mi è piaciuto da un lato (il mio M5S) ma visto con occhi da esterno al movimento, trovo sia stato pienamente discutibile. Gliele andavano cantate ma bisognava permettere di parlare a renzi. Questo è il mio pensiero da sostenitore del M5S e NOTAV.

mirko ruggeri 21.02.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento

MI RACCOMANDO NON DEVE ESSERCI L'ESPULSIONE CHE LO PORTEREBBE AL GRUPPO MISTO CON CONSEGUENTI AUMENTI REMUNERATIVI MA DEVE ESSERCI R I G O R O S A M E N T E LA RICHIESTA DI DIMISSIONI ANCHE PER EVENTUALI ALTRE FUTURE PROSSIME TENTAZIONI DI ALTRI RAPPRESENTANTI.

Lucia C. Commentatore certificato 21.02.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

orellana e' una capra politica, asservita al maiale piddino

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 21.02.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Il dissenso all'interno del movimento andrebbe gestito con piu' oculatezza. Non mi pare che Orellana & c. abbiano espresso chissa' quale posizione oltranzista. Bisogna solo chiarire, qualora gia' non lo fosse, che le posizioni di minoranza, sebbene leggittime, rimangono di minoranza fino a quando non diventano di maggioranza.
Tantopiu' che TUTTI gli organi di informazione non vedono l'ora di cogliere un benche' minimo refolo di dissenso per trasformarlo immediatamente in un URAGANO di SCONTRO TOTALE.

Antonino 21.02.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Le critiche sollevate da Orellana non sono sbagliate, effettivamente i parlamentari 5 stelle sono stati avvertiti in ultimo. anche il sondaggio sulle consultazioni poteva essere trascritto in maniera meno equivocabile, tipo "andiamo a manifestare la nostra idignazione alle consultazioni oppure no?" . Lo sbaglio di Orellana è di affidare argomentazioni ai media piuttosto che proporre, ad esempio, un video nel quale manifesta le proprie critiche, caricandolo in rete, o su "la cosa". Ecco preferirei una rubrica, tipo "proposte di modifica alle direttive" dove un parlamentare che ha da dire qualcosa lo dica direttamente nel blog e venga votato e commentato. Purtroppo aver affidato il proprio parere ai media in maniera così critica da un senso di demolizione non di costruzione. siamo convinti che tutto, blog compreso si possa migliorare, ma con un procedimento che passa prima per la base. Orellana si più costruttivo, ricavati lo spazio per dire la tua su "la cosa" e non su la tv nazionale, infondo il tuo elettorato ti ascolterà più li, sappiamo bene invece chi si fa forte delle tue parole sui media nazionali, parrebbe più che tu voglia dare assist a questa gente...... Orallana orellana..... nei discorsi puoi avere ragioni valide ma i tuoi metodi tradiscono una voglia di cambiamento... ricordami orellana, i giornali a chi sono in mano? a persone super-partes? mmm come è innocente e disinformato il nostro senatore... per il resto se fosse riuscito a fare passare il messaggio prima alla rete, pur dissentendo dai tuoi pareri ti avrei stimato, per la tua voglia di migliorare il sistema, ma se poi non ti fai vedere sul territorio.... e dimmi ti sembra il caso di ascoltare il programma di uno che ha saltato le elezioni ed è il 3° illegittimo al parlamento? renzie voleva parlare di programma, chi segue il movimento comprende bessimo che alle consultazioni con l'inlegittimo renzie di programma non si poteva parlare....mica dire questo ai media e... sei uno stratega orellana! :(

Tatiana soset 21.02.14 13:22| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La grave situazione per il M5S che questo signore ha creato non permette nessuna strada che le sue dimissioni. Se sarà serio farà questo passo altrimenti confermerà la povertà intellettuale che lo contraddistingue. Il M5S deve procedere all'eplusione.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 21.02.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

MA RAZZA DI RITARDATI VOLETE CAPIRE CHE PIU CI CRITICANO E PIU GUADAGNAMO CONSENSI.. NESSUNO, MA PROPRIO NESSUNO CREDE PIU AI GIORNALISTI.. E NOI CHE FACCIAMO? METTIAMO ALLA GOGNA GIORNALISTI. E VOI SARESTE GLI ESPERTI DI COMUNICAZIONE? MA PERCHE NON CAPITE CHE, ATTACCANDO TUTTI I 5STELLE, LA GENTE PENSA GIUSTAMENTE A UN COMPLOTTO, PERCHE VOI NO CAPITE QUESTO? A NOI NON PIACE VINCERE FACILE, E' QUESTO IL RPOBLEMA

rmmn senoner Commentatore certificato 21.02.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, caro cittadino, eletto con il nostro voto di cittadini come te, se anche i cittadini del tuo territorio non hanno più fiducia in te, ALLORA TI DEVI COERENTEMENTE ED ONESTAMENTE DIMETTERE DALLA CARICA E LASCIARE il MoVimento. Piaccia o non piaccia.

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

messaggio per i 4 maiali
SE VOLEVO FARE ALLEANZA CON IL PD , DISCUTERE CON LORO , ACCORDARMI PER POSTI DI GOVERNO AVREI VOTATO SEL DI VENDOLA O UDC O BERLUSCONI.
voglio un vero cambiamneto percio' ho votato 5 stelle.
e voi perche' vi siete candidati se non condividete un granello della poliitca del movimento?
per passare al gruppo misto con la storia della liberat' di pensiero?
se e' cosi siete dei maiali schifosi.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 21.02.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori