Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Poletti, una vita da politico

  • 149


poletti_lavoro.jpg

"Giuliano Poletti (Imola, 19 novembre 1951). Diplomato come perito agrario. È stato assessore comunale all'Agricoltura e alle Attività Produttive di Imola dal 1976 al 1979. Dal 1982 al 1989 è segretario della federazione del Partito Comunista Italiano di Imola. Successivamente diviene consigliere provinciale a Bologna per il PDS. Dal 1992 al 2000 è presidente di Efeso, ente di formazione della Legacoop Emilia-Romagna, quindi, fino al settembre 2000, è presidente della Legacoop di Imola, poi presidente della Legacoop Regionale Emilia-Romagna e vicepresidente Legacoop Nazionale. Dal 2002 è presidente di Legacoop Nazionale. Nel febbraio 2013 diviene presidente dell'Alleanza delle Cooperative Italiane. Appassionato di pallamano è stato vicepresidente vicario della Federazione italiana pallamano. Il 21 febbraio 2014 viene designato come Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali della Repubblica Italiana nel governo Renzi." da wikipedia

24 Feb 2014, 17:03 | Scrivi | Commenti (149) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 149


Tags: COOP, curriculum, DS, Giuliano Poletti, governo Renzie, Imola, ministro del lavoro, PCI, Renzie

Commenti

 

A chi dobbiamo rivolgerci per poter accedere alla pensione con parametri equi per tutti.
Finchè abbiamo dei ministri (senza la minima competenza) che continuiamo a dare i privilegi ai soliti noti, i cretini come me non vedranno mai la pensione, nonostante abbiamo versato i contributi per 40 anni a favore degli stessi cari Ministri e politici che non sanno minimamente risolvere i problemi di noi cittadini.

Giampaolo Tessaro 10.05.16 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro del lavoro Poletti ha pubblicato un articolo sul giornale, dove ironizza sui nostri giovani, affermando che una laurea conseguita a 28 anni non ha nessun valore, per inserirsi nel mondo del lavoro. Parla proprio lui che si è fermato al diploma di perito agrario, e che ha fatto carriera come portaborse del del PDS PD e cooperative varie:
Da che pulpito viene la predica!

Giancarlo ., Vigonza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.11.15 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Dite a Poletti che domani lo aspetto in tribunale per la mia causa di lavoro: sono anche io socio lavoratore dipendete di cooperativa: molto lavoratore ma poco socio giacchè...

Ecco come la criminalità organizzata ha avuto modo di fare affari con la piccola e media imprenditoria (per poi distruggerla o impadronirsene) oppure col settore pubblico... ma sopratutto con le società multinazionali:

"Io ti passo la mazzetta, e tu, dirigente di multinazionale, impieghi a tuo piacimento il mio personale di cooperativa.
Io faccio del "nero" e rubo a i miei soci lavoratori trattandoli come schiavi (dovessero sorgere problemi...), e a voi, multinazionale, "facilito" un pochino il lavoro e in qualche modo vi faccio risparmiare economicamente un pochino tanto...
Tu, direttore, percepirai persino un premio dalla tua società per i buoni risultati ottenuti e i goal conseguiti...
e poi, un giorno, facciamo che le cose inizieranno ad andar male e apriamo buchi in bilancio che non si capisce per come per cosa ma più di una scusa a questo, in un periodo di crisi, la troviamo anche...
quindi scappiamo tutti e due, io in America e tu in Romania... io con i miei soldi e tu con i tuoi interessi!
Anzi, Lei! La "mia nipotina" che mai conoscerai, ha già deciso di trasferirsi in America;
i miei scaggnozzi torneranno anche loro l'uno in Romania e l'altro in Sudamerica...
Io invece, per la pensione, mi faccio un villino abusivo sulla costa laziale e poi lo condonerò al prossimo giro.
Beccarmi? Ma quando mai! Si sa come vanno le cose in Italia!

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 26.02.14 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia se non si attuano delle regole di incompatibilità e conflitti di interessi per le cariche istituzionali non potrà avverarsi uno stato sociale dei diritti.

Sebastiano La Russa 25.02.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi spieghi, che non riesco a capire , quando i ministeri diminuiscono da 21 a 16 gli altri 5 che fine fanno . Vengono tutti licenziati e noi risparmiamo dei soldi. ? Le sedi vengono dismesse , gli impiegati vanno a casa ecc ecc. . Me lo puoi spiegare .

Mario staine 25.02.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene l'ha appena dichiarato lui è contento di avere il conflitto di interessi se questo significa tutelare i suoi associati delle coop .. . a riveder le stelle ... elezioniiiii !!!

paola m., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse questo sig Poletti non sa come vengono trattati molti dipendenti di coop estense ..... forse non sa che molte vessazioni se non vere e proprie persequzioni vengono commesse nei confronti di dipendenti proprio da dirigenti che dovrebbero sicuramente fare altro
Ecco.... vorrei tanto che qualquno glielo dicesse al nuovo ministro del lavoro......!!!!!

paolo 25.02.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di giustizia,
vi segnalo:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/25/caso-escort-insabbio-inchiesta-procuratore-laudati-a-processo/893733/

Vi ricordate di Berlusconi e Tarantini ?
Se pensavate di non leggere più i loro nomi
allora guardate l'articolo gratis online
sul link qui sopra.

Francesco Cagliari 25.02.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Poletti è una persona rispettabilissima, chi coopera è da rispettare. La volete smettere di fare i puri? Io sono un presidente di cooperativa sociale che fattura circa €. 6.000.000,00 lavoro con circa 350 persone ci retribuiamo mensilmente ( con tanti sacrifici, dato che le amministrazioni pubbliche pagano ormai con un ritardo consolidato di 276 giorni) secondo le tariffe previste dal contratto nazionale. Affrontiamo ogni giorni i problemi e cerchiamo di andare avanti. Il mio stipendio mensile e' di €. 1.700,00 comprensivo: funzioni in ufficio, mandato di rappresentanza e di responsabilità penale e civili. Lo stipendio dei vostri parlamentari di €. 3.000,00 solo per fare battaglie di principio e demagogiche, è appropriato? E' solo la mia opinione

zupeppo 25.02.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimo Poletti, ho sempre seguito per vari motivi LegaCoop e ha dato un'impronta decisamente diversa alle cooperative in Italia. Massima stima. Speriamo che in un governo che vede gente da Franceschini a Lupi possa riuscire ad improntare la politica economica italiana sull' autorganizzazione dei lavoratori.

Fabrizio Pellegrino 25.02.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Giuseppina Naimoli Commentatore certificato 25.02.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
"VENDUTO" E BATA ALLLA POLITICA
ALVISE

alvise fossa 25.02.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Che c'entra Legacoop con la truffa dell'autocostruzione? http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2014/02/felice-romeo-il-benefattore-schivo.html

matteo m. Commentatore certificato 25.02.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito che il vostro sport preferito è denigrare le persone che non sono targate M5S. Non conosco il tizio in questione né lo voglio difendere, mi dà noia l'ipocrisia. Se in una ipotesi possibile ci fosse un governo con persone del M5S, mi piacerebbe vedere quanti di quelli che occuperebbero un posto di ministro sarebbero così competenti da affrontare i vari incarichi: esteri, interni, salute ecc. Dall’elenco dei nomi eletti leggo che ci sono 13 studenti, 7 disoccupati, 2 casalinghe, 30 impiegati e poi ingegneri, avvocati, commercialisti ecc. Per carità, rispettabilissime persone, ma in quanto a competenze siamo sicuri che ne abbiano più del tizio in oggetto?

Nunzio Santini 25.02.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Faremo una legge sul conflitto d'interesse per garantire maggiore trasparenza e maggiore civiltà". (moretti PD, 24 febbraio 2014, Piazzapulita LA7)

Vorrebbe dire l'immediate dimissioni di due ministri (Giuliano Poletti e Federica Guidi).
Un'altra bugia?
Il prezzo è giusto!

M5S, speriamo di arrivare in tempo...

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 25.02.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Classica lista di ministri-farsa, buoni solo per essere riconoscenti al Segretario in perfetto stile sovietico. Si noti che in Unione Sovietica il segretario del partito era automaticamente capo del governo, a quanto pare questa procedura viene attuata anche in Italia.

Luigi Nicolai 25.02.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#polletti e #paduan è la sagra delle galline!!

Giovanna Pellegrini 25.02.14 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Che curriculum! E' il nuovo che avanza? Ma fatemi il piacere!

giuseppe basile 25.02.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a posto, ALEGRIAAA. Una delle considerazioni scritte su renzi che più mi sconcerta è la discussione sul suo STILE !!! In un Paese disgraziato come il nostro la stampa non trova di meglio che discutere sullo stile "informale" adottato dal presidente del consiglio, praticamente auto-elettosi ! E le mani le tiene in tasca, e la giacca è sbottonata, e parla a braccio, e la cravatta, e i polsini e...e chi se ne frega no ? Ditemi voi se questa non è follia.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.02.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

sono figli delle lobbi selezionati e portati in carriera per sottrarre democrazia.

antinio rubino 25.02.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

ministro del lavoro uno che non ha mai fatto UN CAZZO in vita sua,la persona giusta nel posto giusto,la persona giusta in un governo di falliti di uno stato di pecoroni.

emilio marini 25.02.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Te fatica , teee!!!!

john f. Commentatore certificato 25.02.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

A questo stadio delle attività politiche odierne, per evitare d'essere manipolati e insieme scissi, eterodiretti e serializzati, è necessario un ripiegamento su di sé, è necessario costituirsi come nuclei di resistenza e centri di forza. Per affermarsi è necessario consolidarsi, preservare la propria forma, darsi uno stile differente.

Raffaele Panariello (geryhoops), Torre del Greco Commentatore certificato 25.02.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

all'attenzione di beppe grillo. ti volevo dire grazie per quello che fai per noi, mi presento sono Francesco Costanzo proprietario di un bar nella provincia di caserta (orta di atella). sto combattendo pure io per te mi sono messo contro i clienti per cambiare e seguirti, ho messo un televisore solo per te 24 su 24 sempre i tuoi gomizi. poi il video che stanno trasmettendo sui tg sull'incontro fra te e renzi che fanno vedere solo il pezzo che dice esci da questo blog grillo, io invece ho fatto l'incontrario ho preso tutto il video e l'ho modificato faccio vedere solo a te quando gli rinfacci che e una merda come gli altri, e lo faccio vedere a tutti i clienti che entrano che sono tanti e gli dico questo e l'incontro che hanno fatto no quello che vi fanno vedere. cmq grazie ancora e ti aspetto quando vieni a napoli. puoi anche pubblicare questo commento ti autorizzo io costanzo francesco nato a napoli residente in orta di atella (ce)

Francesco Costanzo 25.02.14 09:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi le Coop,saranno il maggiore polo prooduttivo,industriale,dell'ITALIA futura? che DIO ci aiuti,RENZI, e soci non non lo faranno!!!

antonio trozzo, milano Commentatore certificato 25.02.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Prima le cooperative emiliane sembravano che dessero il buon esempio di rettitudine ed onestà romagnola.
Oggi, dopo tutto, non mi stanno più simpatiche loro e gli imprenditori romagnoli.

john f. Commentatore certificato 25.02.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra giusto nominarlo ministro del lavoro, poveraccio, ha lavorato cosí tanto nella sua vita...

Nicola Ricci 25.02.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

praticamente non ha fatto mai un giorno di lavoro. Siamo perduti

claudio uccellatore 25.02.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento

la lista dei ministri è impressionante :

Franceschini era attaccapanni negli spogliatoi, congelato insieme con altri baccalà. La Guidi l'han comprata dal Ducato di Modena e Piacenza. Orlando è cresciuto nei pulcini Pci di La Spezia. Alfano lo han rimediato da carovanieri in cambio di due cammelli e la Madia, lei l'han presa all'Ikea..

ma il tragico è all'economia, l'uomo di d'alema, da sempre sostenitore dell'austerity ..

meglio indossare mutande d'acciaio rinforzate!

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.14 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il curriculum di questo ... Chi? Come si chiama? È una barzelletta !!! Ministro del lavoro ! Ma ci rendiamo conto!? È tutta da ridere... Un perito agrario scalda-poltrone!

Claudio 25.02.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Un perito agrario esperto di pallamano?
Neanche nei film di Fantozzi!

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.14 07:58| 
 |
Rispondi al commento

uno stato che prima deve tenere alti gli interessi di bot altrimenti non riesce a venderli perché nessuno li vuole e successivamente li tassa per abbassare il tasso di rendimento effettivo cosa è?

TRUFFALDINO?

ma che credibilità può avere uno stato che truffa?

se ancora li avete..mettete i soldi sotto un mattone e non in banca!

bruno.bassi.dissenziente 25.02.14 03:11| 
 |
Rispondi al commento

Io, lavoratore di cooperativa truffato (sia dall'appaltatore che dall'appaltante che dal consorzio); cornuto dal sindacato corrotto (e quindi ritrufatto) e poi mazziato dalla legge che "si è bevuta" la solita farsa proposta e riproposta dagli stessi...
Avete presente lo scorso post dell'imprenditore in Piazza Duomo vero?
Ecco... pensate che questa sera (notizia della radio) "persino" la CGIL ha manifestato un opinione positiva all'insediamento di questo nuovo esecutivo!

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 25.02.14 02:11| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dica alla Littizzetto(Litty)la cortigiana di partito del sistema clientelare che ha fatto successo iperbolico con le raccomandazioni del PD..
Che la Coop NON SEI TU..
É lui !
(In subordine a Poletti ci sono i fratelli Errani pappa&ciccia dell'Emilia Romagna e cooperative della pasta..)

sergio ics 25.02.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento

No espulsioni dei 4 senatori! Hanno solo espresso pareri diversi dalla maggioranza! Niente di più! L'unica cosa è che mi piacerebbe vederli in tv come gli altri anche quando c'é da difendere le battaglie del movimento e quelle di Beppe che da tutto se stesso! Questo è l'appello che rivolgo a Battista orellana bocchino e campanella! Se come dimostrato nella sfiducia a renzi siete quasi sempre in linea con gli altri perché esporsi ai media che sapete abbiamo contro, per dire il vostro disappunto verso le parole di Beppe alle consultazioni! Beppe ha sempre difeso l' operato di tutti voi di fronte alla stampa! Si vede che è orgoglioso di tutti voi! Quindi rimbocchiamoci tutti le maniche e cerchiamo nonostante piccole divergenze di non prestarci ai media quando ci sono opinioni diverse! Questo è l'errore! Non aver pareri differenti su alcuni temi! Se in aula votate come gli altri e quindi avete a cuore gli ideali del movimento, perché rischiare incomprensioni e dileggio dei media per questioni che si possono rimediare in privato? NIENTE ESPULSIONI DI ORELLANA BOCCHINO BATTISTA E CAMPANELLA! Però voi 4 senatori cercate di comprendere quanto per noi attivisti sia doloroso. Vedere discussioni nel movimento che si possono rimediare senza esporsi ai media! Grazie!

Davide Marini 25.02.14 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi promette di ridurre l'ILOR alle imprese e l'IRPEF ai lavoratori. Una strizzata d'occhio a Poletti ( cooperative ) e alla Guidi ( Confindustria ) . Dove prende i soldi ?
Attenzione, l'ha detto , cioè dai depositi postali presso la Cassa Depositi e Prestiti. Fate un po' come vi pare, ma io domani chiudo il libretto postale di risparmio della nonna e gli metto i soldi sotto al materasso. Stanno più al sicuro là .

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.14 01:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma è logico tutta una catena di santantonio beppe.Che ci dovevamo aspettare? che ci metteva la squadra della fiorentina?A riveder le stelle

vla red, latina Commentatore certificato 25.02.14 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Quella di Poletti deve essere stata una candidatura sanremese, con la Littizzetto che diceva: “la Coop sei tu”.
E, parafrasando il gruppo delle Luci della Centrale Elettrica, “aprendo la finestra sopra ministri e sopra nottambuli che votano la fiducia a Renzie, svetta la gigantesca scritta Coop.” (Oltre alle gigantesche scritte Bank, Lobby, BCE, ecc.)

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Questa è gente che non dovete far mai vedere ai vostri figli, sono esempi evidenti del fatto che in Italia cultura, preparazione, onestà, intelligenza, merito, bellezza e verità sono di grande ostacolo per realizzarsi nella vita.
In caso però i vostri figli siano asini, cattivi, prevaricatori,maleducati,racchi e pure bugiardi avranno un grande e fulgido avvenire.

A L., roma Commentatore certificato 25.02.14 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Renzi sarebbe bravo a vendere materassi ..che ne dite ?Buonanotte ragazzi pensiamo positivo

Giuseppina Naimoli Commentatore certificato 25.02.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

"la coop sei tu,chi può darti di più"lo dice anche la pubblicità.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 25.02.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Santangelo....GRANDE

Alessandra Di Lieto 24.02.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per ricostruire una sinistra moderna in Italia intesa come parità di opportunità per tutti è necessario che:1)vinca il m5s le prossime elezioni 2)qualora invece andassero al ballottaggio pdl e pd-l sarà necessario votare per la destra (tanto pd e pdl purtroppo faranno la stessa politica economica e sociale ) ma almeno così permetteremo la rinascita della sinistra qualora i poteri forti riescano a limitare il m5s. È essenziale che a tutti i costi non vinca il pd!!!

Victor ., Udine Commentatore certificato 24.02.14 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate tutti a lavorare !!!!
A guadagnare !!!! Vergognatevi tutti tutti

Pamela Buonviso 24.02.14 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Piazza pulita
Guarda caso piccolo spazio dedicato ai senatori sfiduciati!!!

Deborah, Roma 24.02.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Segnalazione:

Falange Armata minaccia Totò Riina.

Molto importante su:

http://mediterranews.org/2014/02/falange-armata-tra-eversione-e-pentiti/

Francesco Cagliari 24.02.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

HAHAAHAA Orelliana e Battista!@! VVolete un fazzoletto ?
Tra poco a piazza pulita.

Mirco giacche', camerano Commentatore certificato 24.02.14 22:48| 
 |
Rispondi al commento

questo è forte:

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=sdFEFneaRPM

grazie

Nando M. Commentatore certificato 24.02.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

non sei CREDIBILE!!!
grazie x l'attenzione.

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho assistito con amarezza una serie infinita di spot pubblicitari, una continuità del vecchio sistema massonico...La cosa più incredibile è che una buona parte di Italiani esulta al Salvatore...siamo alla follia pura ripetuta da decenni.Forza Beppe siamo rimasti soli noi!

marco Leonardi 24.02.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Questa e gente che si e mangiata anche la mamma....le coperative che schifo tutti a casa grasssssie!!!!

andrea capraro, roma Commentatore certificato 24.02.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Leggo commenti di chi si lamenta, ma ancora credete ai comunisti , ex comunisti, ve lo mettono li , sempre, e' matematico, guardate come viene gestita la coop , usano i soldi della povera gente per fregarli, la sinistra in italia porta solo poverta , ve lo dovete mettere in testa!!!!!

Giorgio t 24.02.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono un giovane avvocato, risiedo a Reggio Calabria, comune distrutto, dove topi di 2 kili passeggiano tranquillamente in mezzo alla strada grazie all'immondizia...parlano di ripresa lavoro occupazione...senza che vengono a vedere quanti debiti hanno le persone..BEPPE PRENDIAMO QUALCHE VOTO IN PIU' QUI CHE C'E' NE SONO...ci sono persone che vogliono fare, cambiare, e vivere un futuro soprattutto..

roberto c., reggio calabria Commentatore certificato 24.02.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

la cosa più schifosa che accadrà quest'anno sarà vedere cofferati sergio e epifani guglielmo votare per qualcosa che andrà a smantellare l'articolo 18. Non mi interessa sapere se è una cosa buona o cattiva ma se ciò accadesse io dai quei due signori voglio indietro tutti i soldi degli scioperi che mi hanno fatto fare.

Orko Rosso, Castelfranco Veneto Commentatore certificato 24.02.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Altro che "rottamatore", questo è peggio del gattopardo!!

ROLANDO P., APRILIA Commentatore certificato 24.02.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO AIUTOooooooooooioooooooooooooo RENZI ACCHIAPPETTA TUTTiiiiiiiiiiitaliani Renzi a Firenze agli prenditori di Firenze come della valle Ferragamo ecc . Ha promesso mezza Firenze incambio di voti e SOLDI garantito al 100% 100 % SVEGLIATEViiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Enrico de Fazio 24.02.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Anni or sono si diceva che quel partito era del popolo e avrebbe tutelato i lavoratori e le classi sociali meno abbienti. Oggi chi rappresentano costoro?
E quegli italiani che per anni e anni hanno ciecamente creduto in loro, oggi che cosa pensano?
Chi sono realmente costoro? Dai fatti appaiono governanti non ligi al dovere ed ancor meno del rispetto della giustizia di cui si son sempre fatti paladini!

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 24.02.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Ancora parole

teodora a Commentatore certificato 24.02.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI A CASA ..............BASTA CON STE CARICHE CHE SI PROLUNGANO PER TUTTA LA VITA...

hug w., padova Commentatore certificato 24.02.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

ma queste coop quanto pagano di tasse di sicuro poco e un piccolo artigiano o bottegaio quanto paga di tasse di sicuro tanto e allora non vi pare concorenza sleale,io capisco se una piccola attivita non tira avanti perche non vende,ma se lo fai gia partire svantaggiato a rispetto delle grande coperative che pagano molto meno tasse questo non e' giusto,ed e' per questo che chiudono tante piccole imprese,facciamogli pagare le tasse ugali a tutte e due le categorie e poi son sicuro che ne chiudera meno di piccole imprese...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 24.02.14 21:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi come è il nostro blogget che sta a " piazza pulita" ?

Mirco giacche', camerano Commentatore certificato 24.02.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Bene, un ulteriore piccolo dato su una realta' macabra. Un ulteriore passo nel declino, povera italia, affamata ma munta giorno e notte fino alla morte da insaziabili mascalzoni. Con la complicita' di media venduti I Cui responsabili sono tuttaltro che uomini

Paolo S 24.02.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento

se prima eravamo rovinati ora siamo nella cacca e scusate il termine ma è sempre la solita inciuciata all'italiana i soliti mangioni che si siedono sulle solite poltrone con un direttore alle spalle che gli fa sistemare le cose prima del guaio finale........ ci sta una casta che ormai sta facendo quello che vuole e continuerà a farlo se non si prendono provvedimenti seri da parte nostra di noi cittadini questi ormai pensano di fare quello che vogliono e continuano con la faccia di bronzo non parlano di tagliarsi gli stipendi non parlano di diminuire i parlamentari non parlano di diminuire le macchine blu che gia facendo solo questo avremmo risolto il debito publico per non parlare del finanziamento dei partiti di milioni e milioni di euro ........... ma sono davvero convinti che noi italiani siamo come nel 1945 (analfabeti)??? e mi pare di si vadda che faccia di bronzo che ha quel renzi che volta bandiera da un giorno all'altro ma vi rendete conto con chi abbiamo a che fare?? oi italiani svegliateveeeeeeeeeee

vincenzo minissale 24.02.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203337922233771&set=p.10203337922233771&type=1&theater - Guardate quante gente riescono a far partecipare nei convegni anti-euro MATTEO SALVINI e il prof. Claudio Borghi! Per l'ambiguità della posizione in Europa di Beppe, gran parte del Nord tornerà a votare la LEGA, che è corresponsabile del disastro economico in cui siamo. La lega ha ratificato a testa bassa, grazie alla coalizione col Berlusca, il TRATTATO di LISBONA e moltissimi altri provvedimenti che hanno portato al suicidio migliaia di imprenditore italiani. E noi stiamo permettendo ancora a queste persone di prendere in mano una situazione che non sapranno mai gestire per il bene comune, ma sempre nell'interesse di poche persone che guideranno la lega. Complimenti Beppe!

alessandro b. Commentatore certificato 24.02.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Un altro che non ha mai lavorato un giorno in vita sua....

Alessandro Ferrari 24.02.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Come primo e indispensabile requisito, in Italia, per essere ministro del lavoro, oppure anche più semplicemente consulente del lavoro, occorre non aver mai lavorato.

Luigi Gioacchini 24.02.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento

..e questo tizio si vanta di aver cominciato a "lavorare" dalla tenera età di 9 anni..ma che faceva il portaborse alla Legacoop? ^.^
Con Poletti ministro del lavoro
più nessun disoccupato sarà lasciato a casa, andranno tutti..alla Caritas! ^_^
Il fatto poi che sia di Scelta Cinica è una garanzia del fatto che agirà per il "bene del Paese"..come Monti no?

Manuele V., Marche Commentatore certificato 24.02.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento

AGGIUNGO e SEGNALO ALLA REDAZIONE!

Ultimamente il tizio si è reso protagonista di un comportamento spiacevole (di LEGA COOP) segnalato in questi articolai del FQ.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/21/unicoop-tirreno-licenziata-e-reintegrata-dopo-mesi-a-400-chilometri-da-casa/887186/

Giacomo I. Commentatore certificato 24.02.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

La coop è lui!

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 24.02.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Wow! Una vita di scrocco! Macheticaschinolepalle!!

Dario 24.02.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento

se questo non è conflitto di interessi,e questo intreccio tra politica lega coop unipol monte paschi sa di riti da massoneria o peggio:Io faccio un favore a te e domani tu ricambi il favore tutto sotto traccia e nel silenzio delle stanze del potere e così tra un manager all'altro si svuota e si fa fallire una banca centenaria complimenti e poi i democratici sono loro

sil sotgiu, sesto calende Commentatore certificato 24.02.14 20:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sia chiara anche la matrice ideologica dei dirigisti di sinistra: il popolo è ignorante per sua natura e noi che deteniamo il sapere lo guidiamo, per il suo Bene. Oppure: gli altri sono fascisti e noi buoni per antonomasia, per cui pur di prendere il potere(che useremo a fin di Bene)ci tocca fare qualche 'cosuccia' poco ortodossa.
Per questi laidi soldatini che idolatrano il partito, il fine giustifica i mezzi. ripassatevi la Storia, compresa la nascita del fascismo con il giornalista socialista Mussolini.

claudio 24.02.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

SI FIUTANO E SI RICONOSCONO COME GLI ANIMALI
Sono tutti perfettamente consapevoli di aver salito i gradini della scala sociale con le stesse modalità. IL SISTEMA ITALIA ha elevato ad uomini vicini al potere "i bravi ragazzi" che nella han passato la vita ad inseguire i Craxi, i De Mita, i Berlusconi, i D'Alema ed i Renzi di turno per avere delle belle ciotoline d'oro.
NON POTEVANO IMMAGINARE PERO' che qualcuno, pur avendo tutto ciò che essi desiderano, ha rinunciato ad essere casta. Stiamo parlando del Signor GIUSEPPE PIERO GRILLO, la variabile che il sistema non aveva previsto.


W IL M5S
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Lavorare come operaio per una cooperativa:sei uno schiavo con meno diritti,meno paga oraria,meno contributi,senza ferie,licenziabile molto facilmente,e farai tante tantissime ore di lavoro.

stefano bonifazzi 24.02.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

an vedi te ..che con tutte quante le tessere Coop ci si fa il ministero?!!
Una multinazionale come tutte,da controllare o meglio boicottare andando a far spesa nel negozio di quartiere.
©osi farò ©osi sarà!

marco tuffanelli tuffanelli, Comacchio Commentatore certificato 24.02.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Quante cooperative rosse erano fallite,bene ora ci pensa Renzi.
Questa è un'autentica presa di potere, meglio ancora un colpo di stato.
Italiani ribelliamoci .
Basta

agostino gatti 24.02.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Maaaa io aspetterei prima di criticare qualcuno x partito-preso...di sicuro non rappresenta un marchio che è a sostegno dei suoi lavoratori ma è anche vero che non lo si può colpevolizzare x questo visto che non è il "Proprietario del marchio Coop" ma è anch'egli un dipendente....privilegiato ma pur sempre un dipendente.

Alessandro Contillo 24.02.14 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh! ...un ministro del lavoro che non sa cosa sia il lavoro...è proprio quello che ci voleva in Italia!

Duccio V., Recife Commentatore certificato 24.02.14 19:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Va dicendo che ha cominciato a lavorare a 6 anni.
Poi ha visto che lavorare stanca e si è buttato giovanissimo in politica.

Raffaele C., Milano Commentatore certificato 24.02.14 19:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Si riempiono la bocca di necessità di creare lavoro, disoccupazione giovanile, migliorare la qualità di quello esistente, ecc. e poi mettono a capo di un dicastero strategico come quello del Lavoro in un periodo di crisi come questo un politico di professione, mantenuto, che non ha mai lavorato?
Incredibile.

Terzo Nick Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

A Scaboro....vieni a dircelo per farci incazzare anche di più?

Mirco giacche', camerano Commentatore certificato 24.02.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

carissimi attivisti renzi e un'altro flop fa parte della casta senza fuor di dubbio e uno messo la dai poteri forti della politica e della finanza na zionale e europea principalmente dobbiamo cercare di fare l'elezione il piu' breve possibile vinceremo noi in questo momento sieti grandi di battista di maio taverna ecc. e ovviamente il grande beppe forza 5 stelle siete l'unica speranza per il popolo italiano

francesco donato 24.02.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a dire (formigoni) il pregiudicato incallito) che il m5s vuole sfasciare tutto...mentre lui formigoni, dice che (finalmente) si fanno le cose giuste (pagamento della PA.) velocemente...con letta un anno dopo "nisba".
E quello (formigoni) continua con garnde oratoria a prendeci per il cu...,dicendo anche che i ministri riconfermati sono perchè hannp lavorato bene!!!!
E il giornalista non chiede come mai se anche Angelino Alfano ha lavorato bene?
Giornalisti schifosi di rai news 24!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 24.02.14 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Chissà come sarà contento Bernardo Caprotti (Esselunga) visto che le coop appoggiate dalla politica erano e sono il suo nemico giurato!??


massimo f., milanosudest Commentatore certificato 24.02.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento

INFATTI:"APPASSIONATO DI PALLAMANO" APPUNTO!

C'ERA PROPRIO BISOGNO NEL GOVERNO RENZI DI UNO CHE LE PALLE LE FACCIA PASSARE DI MANO IN MANO!?...CON TUTTI GLI ALTRI CHE SONO GIA' ESPERTI DI PALLE?

Aldo B. 24.02.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

...Come si può commentare un fatto del genere...1951-2014,se nn vado errato è uguale a:63 anni di attività POLITICA! ! ! mi chiedo, sono due vite lavorative di un comune operaio...come si può fare un commento...nn ci sono parole...e queste sono leggi Italiane? Costui(almeno),è stato passato al settaccio per l'onestà dei servizi che a espletato? Rinuncio ad impostare un discorso in merito...

Mario Ghironi 24.02.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

questo signore si dovrebbe vergognare,provate a chiedere a un lavoratore che opera per una cooperativa? A livello umano non c'è nulla giocano per così dire con il tuo stipendio al ribasso,si sono ispirati alla CINA,il ricatto stà nel dire che hai necessità del lavoro.Credetemi hanno distrutto la qualità del lavoro per sfruttare o lucrare sopra il lavoratore, specialmente se si è donna.Questo per merito dei suoi amici politici.


SIAMO A CAVALLOOOO, di un ronzino.

virus 1953 24.02.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento

nippur62

Mi sembra un ottima idea metterlo come ministro del lavoro :)
Adesso abbiamo la certezza che l'Italia farà la fine della COOP Costruttori cioè falliremo ( se va bene) e sapendo come trattano i loro dipendenti - soci ci adegueremo al terzo mondo.
Complimenti Renzi sei veramente furbo se il governpo Letta è durato 10 mesi ti auguro che il tuo duri meno di 3
nella speranza che non fai troppi danni!!!!

nippur 6. Commentatore certificato 24.02.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Fabio g 24.02.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

e allora ? a qualcuno interessa il cursus onorum di sto ex PC ,PDS ,PD ? lo sponsorizziamo anche noi come esempio di lunga vita pagata dagli italiani ?
antonio

antonio ferrari 24.02.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento

La coop sei tu, chi può darti di più?

Alessandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Grillo,
le scrivo dalla Capitale del Sannio
da dove scrivo su Blog prima che lei scoprisse tale mezzo di intercomunicazione e da "vecchio" internauta sono contento che lei lo faccia traendone il "giusto" onere, solo gli Utopisti par mio restano indipendenti dall'uso consumistico e capitalista di quello che lei chiamerà E-commerce;forma lecita, ma poco Etica. E' Storia Patria che i miei Avi Sanniti sconfissero i Romani e li fecero passare sotto le Forche Gaudine e indicati da Roma come: Maleventum. La Storia, sempre, ci scrive che ci sconfissero e così fummo "ribattezzati" come: Beneventum. Le Auguro di vincere ROMA, ma la Storia mi dice che non vi è riuscito Nessuno.
Cordialmente la Saluta
Lino Occhio.

Lino Occhio 24.02.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Una vita da politico " uno che si brucia presto
perché quando hai dato troppo devi andare a fare posto " sarà la problematica che il nostro movimento dovrà saper gestire per tutti quegli eletti nelle liste comunali regionali europee e parlamentari, il giorno in cui esauriranno il secondo mandato e che a norma del nostro non statuto dovranno tornare a lavorare nella società civile.
Tornare a lavorare nella società civile dopo aver provato la vita da politico con un buon stipendio e degli ottimi rimborsi spese, sarà molto dura.

CLAUDIO 24.02.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una società onesta e libera delle sue idee ed anche del suo pensiero, non ci sarà spazio per gli Imbroglia Popolo ed il tempo lo proverà con la loro estinzione di ideologia malsana usata in questo lungo periodo politico fatto di furbastri e menzogneri! vinceremo noi!

Seby 24.02.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

C’erano molte ragioni per nominare Giuliano Poletti ministro del Lavoro. Ma ce n’erano anche tante per non farlo: come presidente dell’Alleanza della cooperative (Coop rosse più coop bianche) e storico presidente della Lega coop nazionale è il terminale di un intreccio imprenditoriale e politico che, a voler essere rigorosi sui potenziali conflitti di interesse, praticamente gli impedirebbe di toccare qualunque dossier. Perché la rete delle Coop arriva ovunque: per esempio c’è Obiettivo Lavoro, un’agenzia di servizi per il lavoro creata nel 1997 dalle larghe intese tra Coop e Compagnia delle opere (Comunione e liberazione).Ma le cooperative di cui lui è stato per anni il più alto rappresentante con la Compagnia delle opere si dividono anche gli appalti per Expo 2015 a Milano e alcuni dei grandi colossi cooperativi delle costruzioni sono attivi in progetti ad alta sensibilità politica, come la Cmc di Ravenna che si occupa dei tunnel Tav Torino-Lione. Per passare dal macro al micro, tre grandi coop di consumo (Liguria, la piemontese Nova coop e Coop Adriatica) sono socie di Eataly distribuzione, una delle parti del gruppo alimentare di Oscar Farinetti, imprenditore molto vicino a Matteo Renzi. E con Eataly le coop collaborando in tante librerie, tra letteratura e gastronomia. Ma queste sono minuzie a fronte di altri intrecci: tutte le grandi coop hanno scommesso sulla finanza, alcune su Monte dei Paschi (con risultati disastrosi) altre su Unipol, il gruppo bolognese guidato da Carlo Cimbri che ora si è fuso con la Fonsai post-Ligresti creando il colosso del settore. La vigilanza sulle coop non è più del ministero del Lavoro, è passata allo Sviluppo, ma ci sono materie che saranno di diretta competenza di Poletti. Come le regole sui contenziosi di lavoro.

------------- continua nelle risposte ---------------------

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poletti è lì per garantire alla CMC e ad altre cooperative del territorio imolese e ravennate di non perdere i lavori della TAV e dell'EXPO 2015.

Ha sempre lavorato per quello, e continuerà a farlo anche all'interno del governo.

Non si può negare che questo porti introiti al territorio, ma non si può neppure negare che è lì in rappresentanza di interessi privati (seppur cooperative) per garantire lavori inutili, se non dannosi, per il Paese.

CMC,CESI, CEFLA, CTI e tante altre ringraziano...

Fabrizio Favilli, Imola Commentatore certificato 24.02.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????!????
Scusate non ho argomenti e sono antidemocratico.....
MORTACCI TUA RENZI ESCI PER LE STRADE DI ROMA E VATTI A FA UN GIRO AL QUARTICCIOLO POI VEDIAMO COME SEI UNO VA IN GIRO IN MEZZO ALLA GENTE, SE TI CAPITA FATTE UN GIRO A PRIMAVALLE VIENI VIENI

Danilo Petrozzi Torino 24.02.14 17:39| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E vai con le cooperative rosse, vai con il cemento, vai con le incentivazioni solo ai grandi centri commerciali e chi ci mangia intorno!!!!!
Evviva il nuovo e il rottamatore Renzi

Cameli Marco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Chissà quanti giovani, bamboccioni e/o choosey, hanno rifiutato quel posto di lavoro.
Fortuna che c'era il Poletti che passava di lì per caso ed è entrato a salutare ....

LuigiVis 24.02.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

UN MINISTRO DELLA GIUSTIZIA DIPLOMATO E UN MINISTRO DEL LAVORO CHE CONSIGLIA AGLI ITALIANI DI TORNARE A ZAPPARE.. Messina

Domenico Sgarano 24.02.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

e giù a rottamare!

ROBERTO DONATI 24.02.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ke rottamatoreeeeeeee.......

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 24.02.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi è sembrato più un discorso da rappresentante di classe....tipo terza C qualsiasi da scuola elementare come impostazione fatto di arroganza sia nel comportamento gestuale e dialettico.

Seby 24.02.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo……lo conosco da oltre 30 anni, ma non credevo che avesse doti tali da contribuire a cambiare positivamente le sorti del paese. Spero sia stato "unto dal Signore.."

vincenzo pintagro, palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo fare come in Venezuela o Ucraina tutto il popolo sulle strade per protestare in contro di questo governo.

Toti M, milano Commentatore certificato 24.02.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Peggiore scelta non poteva essere fatta! Anzi si ... Epifani.
Se questo è il governo del cambiamento, bene! Siamo tornati indietro di un anno luce.

Marco Tamburini 24.02.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

E avanti i giovani..... ma che vergogna, è inutile ragazzi, sono tutti uguali, solo le elezioni potrebbero portare ad una rivoluzione, il M5S per sempre forza Beppe.

Massimo Checchi 24.02.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

tutti parassiti

Ostrega 24.02.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Se non è conflitto di interessi questo ?

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.02.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna vivo in svizzera pur essendo italiano...

scaboro scaboro 24.02.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un gran servitore dell'immaginifico bobbolo tajano.
Questo a conferma che se gli stipendi dei servitori (del bobbolo) fossero ridotti ad un simbolico 1000 euri al mese, probabilmente alla politica accederebbero solo i veri amanti del bene della nazione e del bobbolo suo tutto


devono andarsene a fanculo e basta

vincenzo minissale 24.02.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

la coop di stato...e andiamo..

cesare m., Bologna Commentatore certificato 24.02.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Il problema maggiore è che questa gente farà di tutto per governare fino al 2018. E ci riuscirà, dato che la sua unica ossessione è quella di conservare le poltrone del potere.
Ma allora, come farà il M5S a prendere in mano la situazione?
Come si riuscirà a tornare al voto prima che finisca questa ulteriore, ennesima, ridicola agonia politica?

Paolo P 24.02.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente due braccia sottratti all'agricoltura

Paolo Recco 24.02.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori