Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un commento su Roberto Cotti

  • 409


ballaro_cotti.jpg

"Ballarò non si smentisce: il senatore cinquestelle in un collegamento che non funziona. A proposito, domandina per gli strateghi della comunicazione del movimento, ma con tanta gente giovane e brava a parlare proprio 'sto senatore dovevamo mandare a ballarò?" Rita L.

La presenza del portavoce Roberto Cotti non è stata concordata né con gli altri senatori né con il gruppo di comunicazione. E' stata una sorpresa per tutti.

17 Feb 2014, 10:08 | Scrivi | Commenti (409) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 409


Tags: Ballarò, comunicazione, Fazio, Roberto Cotti, sorpresa

Commenti

 

basta, chi cerca notorietà e non rispetta le regole fuori

lucio reale 19.02.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

SAN REMO 2014:

Beppe Grillo davanti al Teatro Ariston
ha attaccato Berlusconi.

Francesco Cagliari 18.02.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento

ho seguitp l intervento di cotti .....occhio la prossima volta ....piu deciso e non lasciare che interrompano la tua risposta ....su questi giochetti ci navigano ....occhio

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 18.02.14 16:47| 
 |
Rispondi al commento

In un gruppo, o si rispettano le regole, o non si è credibili:

http://www.youtube.com/watch?v=7z6PdXzSeRs&feature=youtube_gdata&utm_source=twitterfeed&utm_medium=facebook

Cotti, perchè NON rispetta le regole che il gruppo si è dato? Lo vuole "rovinare"? Se ritiene che quelle regole, NON siano più condivisibili, se ne può anche andare, no?

Angelo P. Commentatore certificato 18.02.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A COTTI! Primo, concordare l'intervento e poi,con la quantità industriale di tecnici e mezzi che c'hanno proprio un microfono scassato t'hanno dato?

Possibile?

Te ne dovevi andare insalutato hospite: quella gentaccia 'sta SEMPRE in malafede!

roberto r., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.02.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Le regole il M5S le ha,le hanno condivise,punto.Che si decida democraticamente chi mandare e dove,consapevoli del fatto che la casta si esercita da anni in quelle trappole.

Gianfranco Massari 18.02.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che i nostri senatori a differenza dei deputati abbiano questa necessità di uscire dalle regole che si sono dati(con il codice di comportamento da tutti sottoscritto ) prima di presentarsi alle elezioni. Sicuramente il CITTADINO Cotti ha dimostrato di essere una persona onesta e non abituata a certi palcoscenici. Però vorrei che tutti si attenessero alle regole andando in TV con il consenso dei parlamentari. La strategia per ora ha funzionato per andare in TV non basta essere onesti bisogna avere anche capacità comunicativa. Spero che episodi del genere non si verifichino più. In alto i cuori e comunque vinciamo noi lo stesso

Walter montana 18.02.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Vero è che il collegamento faceva schifo sul serio e ciò ha generato troppi fraintendimenti, resta però il fatto che Cotti non è, diciamo così, l'esponente ideale da mandare nei tritacarne politico-televisivi, specie in quello del supervenduto Floris o dello sputtanato Formigli, che da ottimo "professionista" inizia la sua trasmissione mettendo le mani avanti, cosa che ha fatto anche la sua "collega" Gruber, poco prima.
E in proposito, vorrei sapere quanto c'è di vero nell'affermazione, fatta da Formigli, che i deputati 5Stelle sarebbero andati alla trasmissione, in netto contrasto col veto posto dal responsabile per la comunicazione. Secondo me nulla; era la solita propaganda distruttiva del Movimento.

Gabriella M., Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

classico atteggiamento da Sardo che si crede padrone di tutto e non rispetta le regole, hai fatto male dovresti essere espulso.


Se Cotti venisse espulso sarebbe proprio un autogol. Ha tenuto bene la posizione del movimento e quando dice che il movimento non ha programma é chiaro che non si riferisce al programma del movimento, ma che il programma che il movimento propone non é condiviso dagli altri partiti, e loro non scendono a compromessi col sistema politico! non con le proposte di cambiamento, se queste vanno a beneficio dei cittadini. Questo é quello che mi é parso, sia emerso dall'intervento di Cotti. Lo ha capito perfino floris ribadendolo.

Daniele Franceschetti 18.02.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

È poi vi chiedete perché Grillo dice di no alla tv!! Già facciamo fatica, se poi mandiamo uno così, e tanta manna per le 'merde'! In quelle Arene o ci andiamo con dei leoni o è meio stare a casa, e i leoni noi li abbiamo!!!!

Faraci Vincenzo 18.02.14 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Ier sera a "Piazza Pulita”, iniziata con una tirata al Movimento, ho potuto notare alcune “cadute” dal sen del conduttor fuggite... In fondo, a costoro interessa più di averci per poterci usare piuttosto che per farci parlare.

Si intravedeva un retro-pensiero del Conduttore. Il "conduttore” non è però una Istanza più alta (intellettualmente, moralmente, politicamente, ma solo economicamente, considerato quanto sono pagati) rispetto ai comuni Invitati.

Perché mai bisogna concedere a costui il diritto/potere di dirigere la telecamera dove vuole lui, con i sorrisetti e i sottintesi, di dare a intendere ciò che vuole lui? Perché mai bisogna a lui concedere il diritto/potere di orientare l’«opinione pubblica» di telespettatori inerti che non si sa chi siano, cosa pensano, come reagirebbero se interpellati? Gente strutturata come succube e sprovveduta, non reattiva.

Insomma, il gioco che conducono è tanto sporco quanto truccato. E perché dovremmo noi dipendere da questo mezzo di comunicazione e costruire su di esso la nostra immagine e il nostro consenso?

Se non siamo capaci, se ognuno di noi non è capace di andare dalla "gente" e di spendere il proprio nome e cognome insieme con la propria faccia, vuol dire semplicemente che non abbiamo il requisito minimo di legittimazione per fare le famose "proposte” che ci rimproverano di non avere, essendo noi solo “protesta”, secondo un cliché idiota col quale ci vogliono dipingere.

Nel mio paese di un migliaio di anime votanti, pur con tutti i limiti e difetti di questo mondo, vi è però la consuetudine che chiunque si candidi alle elezioni debba passare per le case, bussando, per chiedere il voto, spiegando il proprio "programma” e cercando di ottenere il voto del singolo elettore.

Questo metodo del mostrare la faccia può e deve essere usato da ogni Attivista rispetto al suo vicino, forte del principio che "uno vale uno" e che lui non è il galoppino di nessuno... Così facendo, non si avrà bisogno di andare in televisione.


Chissà come mai non iresco a vedere pubblicato un mio commneto...

Pier P., Vicenza Commentatore certificato 18.02.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento

quando è stato intervistato matteucio a piazza pulita, perchè il conduttore non ha avuto niente da ridire a proposito di "salotti privati"

uno di noi 18.02.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento

NOI SIAMO CRESCIUTI CON I MESSAGGI E IL BLOG QUINDI E' LA NOSTRA FORZA SCRIVERE! SI CONTINUI COSI' e FACCIAMO CAMBIARE IL MODO DI COMUNICARE LA POLITICA IN TV CHE ADESSO NON E' DIFFERENTE A UNO ZELIG O ALTRO PROGRAMMA DI CABARET!

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Al di là dell'exploit di Cotti a Ballarò, ritengo che se la sua partecipazione al programma non è stata concordata con il gruppo parlamentare, il gruppo parlamentare debba sollevare il problema. Se c'è una regola, questa deve essere rispettata da tutti. Ogni volta però che escono questi input dal blog, è come darsi un calcio sugli zebedei dal punto di vista della comunicazione. I ragazzi stanno andando bene, diamogli supporto. (mio modesto parere)

stefano Sensi 18.02.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Si bisogna stare attenti ai giornalisti e alle trasmissioni TV che sono figli di provocatori! Bene si fa a non andare in TV. Se si vuole si facciano arrivare dei MESSAGGI scritti alle TV e ai giornali!

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Senza nulla togliere ai cittadini a 5 stelle, ma attenzione, quando ti invitano nella gabbia dei leoni, ci deve andare una tigre e non un gattino.

Qualcuno è più predisposto alla comunicazione televisiva, bisogna ammetterlo, non è una critica sterile bensì costruttiva.

A Ballarò, un Di Battista..se li mangiava "ancora vivi", invece si sentivano in sottofondo dei vergognosissimi ghigni, ed era quello che il conduttore Floris desiderava probabilmente.

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 18.02.14 08:16| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non credo di essere fuori tema ma è solo una conferma: "Mi meraviglia la meraviglia di Formigli, ieri a PIAZZAPULITA, che insisteva sull'inesplicabile assenza di un esponente M5S, ancorchè invitato, e, credendo di sciorinare la sua più limpida buona fede, ha mostrato l'ottimo Montesano che, ingenuamente, ha partecipato come sostenitore del M5S.
Mi rivolgo a Formigli; ma ti pare ... il povero Montesano ... messo lì ... come una scimmia in gabbia ... al quale hai dato la parola per un totale, si e no, di 45 secondi ... che è stato costretto a scrivere su quel cartello le sue (nostre) idee perchè potessero essere almeno lette e quegli imbonitori in poltrona che hammo blaterato per ore .... A Formigli ancora ti chiedi perchè il M5S non partecipa? A Formigli....... mavaffan *****.

Orage Grimaldi 18.02.14 08:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Hai sottovalutato il programma, non ti sei assicurato il buon funzionamento del l'audio e hai fatto una mezza battuta verità, che non si è capita molto ...
Da Floris bisogna avere 32 denti avvelenati, uno non basta !!
Sveglia non possiamo fare errori !!!

Stefano Sindici 18.02.14 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Non fidarsi mai del MENESTRELLI DI REGIME

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 18.02.14 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno mai più in TV. Beppe lo sa bene che cosa sono le TV, ed ha provato a spiegarcelo, ma Noi tutti abbiamo pensato che non fosse giusto. Ricordo l'Agorà di Fiumicino, Tutti Noi a spingere verso le TV. Le TV sono solo macchine da propaganda di parte, gestite da professionisti pagati molto profumatamente. Questi sanno bene come "tagliare" un' intervista, quando fare una pausa nel mezzo di un discorso. Pensare di riuscire a "domarle" credo sia cosa folle. Penso che anzi, dobbiamo aiutare i cittadini e non servirsi più di tale mezzo per informarsi. I politici spendono cifre assurde per imparare a stare in TV, vogliamo diventare anche Noi "politici" smettendo di essere cittadini?

Vittorio E., Roma Commentatore certificato 18.02.14 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Mmmh.... sto Cotti non mi convince... Già lo scorso anno diceva che con 5mila euro a Roma non ci campa...

Sherlock 18.02.14 03:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è stato il massimo da vedere e sentire, ma tutto sommato si è abbastanza difeso, ora vediamo di non fare i cecchini al piccione, altrimenti si distoglie l'attenzione dai veri problemi e dalle porcate che fanno gli altri, occupandosi solo ed esclusivamente del gossip politico del M5S. Non diamo adito a cazzate inutili

pablo pedicini (djembe73), alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.14 03:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito subito che c'era qualcosa che non andava. ballarò programma infame

Antonio A., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante capire in che modo lo hanno convinto a farlo... o se pensava lui di spaccare il mondo? Bha, sta di fatto che usano 2 pesi e 2 misure.. soprattutto in Rai (Mediaset usa 1 solo peso, per entrambi i leadre del partito unico)

Umberto L., Bressana Bottarone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Non ci si puo' nascondere dietro al "tutti sono rimasti sorpresi". Abbiamo eletto un incapace e basta. O si ammettono gli errori e si rimediano oppure si continua a pisciare controvento.

Mino Pin, Sydney Commentatore certificato 17.02.14 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che sta' per capitare a questo Stivale bucato, e' nulla in confronto alla barbarie televisiva quotidiana. Le file alle PPTT e alle Banche, porranno fine a questa corruzione immane. Cipro e' stato solo il banco di prova...

Carlo S., Majano Commentatore certificato 17.02.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

un altro che punta a farsi sbattere fuori per non restituirei soldi dello stipendio.

gerardo m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho detto e confermo che i talk show sono dei cessi pubblici, dei postriboli che il Movimento fa bene a non frequentare... In particolare mi riferisco ora a "Piazza Pulita” che è in onda in questo momento...

Per tutta la trasmissione di cosa stanno parlando? Di una telefonata a Barca carpita da un finto Vendola.

Vi è una chiara e disgustosa violazione della privacy, un "reato". Dove sta lo "scherzo”? Cosa vi è da ridere?

Se ricevo una telefonata, è illegale che ne faccia registrazione senza l'altrui consenso. Figuriamoci poi a rendere pubblico il contenuto senza neppure l’autorizzazione del partner.

Quei cialtroni della Zanzara hanno fatto una bella serie di reati: 1) falsa identità di Vendola; 2) illegale registrazione della telefonata; 3) messa in onda della stessa. E ancora: 4) quelli di Piazza Pulita ci fanno pure una trasmissione in compagnia dello Zanzaroto.

Ma che letamaio è questo?

Vi ricordate qual è stata la reazione del vero Vendola contro un parlamentare Cinque Stelle pure oggetto di un analogo scherzo? Il Vendola vero ha coperto di insulti il parlamentare Cinque Stelle, minacciando pure di querelarlo per essere stato vittima di uno scherzo.

Adesso di Vendola non si è sentito nulla: nessuna protesta da parte sua contro chi ha assunto la sua identità (un "furto").

La trasmissione è iniziata con un attacco a 5 Stelle, poiché i parlamentari verrebbero in "Piazza" se non fosse "proibito” dal Gruppo di comunicazione.

È ben chiaro che se la Comunicazione sconsiglia e i parlamentari si adeguano, non vuole assolutamente dire che Messora abbia un potere diverso da quello che loro stessi gli hanno conferito, quale "esperto".

Se mai vuol dire, che i parlamentari Cinque Stelle si fidano del parere di chi sconsiglia di frequentare luoghi di malaffare.

E come non essere d'accordo a giudicare dalla ignobile trasmissione che stanno conducendo?

Passigli non pare capisca questo. Figuriamoci a mettersi nelle sue mani e lasciare condurre a lui il losco gioco.

Antonio Caracciolo 17.02.14 22:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Come e' cambiata la Rai. Prima selezionavano gli ospiti ricercando il meglio, adesso ricercano e molto accuratamente i 'meno adeguati', basta che appartengano ai 5stelle. Sarei proprio curioso di sapere se il senatore e' stato cercato e convinto dai segugi di Ballaro' ,oppure e' stato colto da una voglia di protagonismo

Marco F 17.02.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo ieri sera Cotti non mi è piaciuto. Per carità niente di personale, però ormai quando si interviene in una trasmissione filo governativa come ballaro, dove non ho mai sentito dire una cosa positiva sul M5S, bisogna mandare i più tosti, perché altrimenti quei furboni in studio ti mangiano vivo. Poi sto collegamento che saltava , con un ritardo pazzesco manco fosse collegato dalla Luna...eddai Floris, te le inventi proprio tutte!

Marco P., Ascoli Piceno Commentatore certificato 17.02.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il senatore Cotti ha dimostrato che ognuno nel M5S vale uno, lui è intervenuto con moderazione, a me non è sembrato impreparato, anzi credo che alla gente di una certa età il suo intervento sia piaciuto. La sua personalità contrapposta a gasparri ha dimostrato la propria serietà e moderazione politica, contro la farloccaggine di gasparro.
Non possono mica essere tutti come Diba, Di Maio la Taverna che piacciono tanto ai giovani.

Ivan Dragone 17.02.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ė vero che proibite ai parlamentari e ai senatori di andare a partecipare alla trasmissione Piazza pulita PERCHÉ??? Il conduttore lo ha detto questa sera.
Per favore mi potete rispondere!

Rossana P., Genova Commentatore certificato 17.02.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma un senatore del movimento dovrebbe rappresentare il movimento stesso a prescindere. È una sua espressione. Come si può dire che 'non è stato concordato il suo intervento' ? È come delegittimare le sue posizioni e tutto quello che ha detto.. A questo punto mi chiedo, chi decide chi può parlare e soprattutto cosa deve dire?.. Prendere come spunto un commento negativo in merito mi pare poca cosa. Cerchiamo di fare un po' di chiarezza su questo tema, servono regole chiare , perché si rischia di perdersi in un bicchier d'acqua!!!

Niccolò P 17.02.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento

S. BENEDETTO DICE: SERVA ORDINEM ET ORDO SERVABIT VOS.
QUINDI COTTI SI RECHI DAL SUO CAPOGRUPPO E PORGENDOGLI LA FRUSTA CHIEDA IN GINOCCHIO GENTILMENTE 10 DOLCI FRUSTATE A SANGUE, MOLTO AMOREVOLI, MI RACCOMANDO !

A BALLARO'...DA FLORIS MICROFONO DI LEGNO...
MA CI FACCIA IL PIACERE....

CRES 17.02.14 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando lo scopo di una trasmissione è di mettere tutti contro il M5S ,
SEMLICEMENTE NON si va a queste trasmissioni. PUNTO.
Basta una dichiarazione che vale per tutti.
Gli italiani devono capire da soli, senza montagne di parole e parole.
Non dobbiamo vendere detersivi, e ripetere all'infinito che bianco piu bianco non si puo.
Ha ragione Beppe: la gente adesso può fare una scelta, se non ne approfitta è meglio chiudere.

Franco Losini 17.02.14 21:02| 
 |
Rispondi al commento

se è in buona fede capirà che non è adatto per il dibattito tv.
se è in malafede starà sperando di essere "cacciato" dal "cattivo dittatore" per fiondarsi tra le braccia di matteuccio(scouting?) e tenersi tutti i 19.000,in questo caso la cosa migliore è lasciarlo "bollire" nel suo brodo

uno di noi 17.02.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui si ha l'impressione,che si voglia mettera alla gogna COTTI.Talune persone stanno(è una parola che non mi piace)perorando la causa di Cotti con molta leggerezza.Allora già l'informzione ci è ostile in tutti i sensi,quella che abbiamo non dice mai completamente cio che esprimiamo veramente, sottacendolo,oppure modificandolo!! e voi dite che si sta esagerando su Cotti !!che senza permesso di nessuno,è andato a una trasmissione di regime a rispondere a delle domande gia preparate con il chiaro intento di metterlo in difficoltà.LA PROSSIMA VOLTA QUESTO NON DEVE PIU SUCCEDERE ragazzi,perche chi lavora sul campo,ed è il caso di dire AL FRONTE,non puo essere fatto fuori oltre che dai nemici,anche dal fuoco amico OK? quindi lui piu degli altri doveva informare quantomeno il movimento anche qui sul blog,perche non penso che glielo abbiano chiesto 10 minuti prima di andare!!! ha sbagliato punto.capisco un'altra trasmissione un telegiornale,di quelli al volo un'agorà!!ma va a ballarò,che porta 4 milioni di ascoltatatori a fare quelle figuracce ma dai !!!!! NON DEVE ACCADERE MAI PIU!!e lasciamo stare la buona fede perche una persona di 50 anni non puo cadere in certi tranelli con la forte responsabilità che ha verso un movimento di 9 milioni di persone.mandatemi pure a quel paese ma questo è il mio pensiero Cotti in televisione non ci deve andare piu.

vla red, latina Commentatore certificato 17.02.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

E' da un anno che continuiamo con queste apparizioni "non concordate", grillini sbattuti in televisione a loro insaouta!... e basta! mandate a casa i "capi" della comunicazione. O sono anche loro attaccati alla poltrona con il bostik?

Michele Rocca 17.02.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si. ok, il collegamento era uno schifo, Cotti ha (a quanto pare) non ha rispettato la regola di consultarsi prima di andare, ecc. ecc. MA C***O quando uno ti dice una M**CHIATA MADORNALE dicendo che "il movimento e'scappato" davanti alla richiesta di Renzi di fare la legge elettorale", mia figlia, che ha 7 anni avrebbe risposto: "NOI ABBIAMO VOTATO LA MOZIONE GIACHETTI CHE VOI AVETE BOICOTTATO!" CAZZO! MA CHE CI VUOLE? Il SUGGERITORE? dov'era il senatore Cotti? Dormiva? NO assolutamente: gente che non e' capace di dire 2 parole 2 sensate e che rendano giustizia al lavoro del movimento non devono assolutamente andare in quei "ring". Il tirocinio se lo facciano in altri posti. Ci sono tanti validissimi portavoce. Nulla di personale verso Cotti. Ma faccia quello che gli riesce meglio e lasci la comunicazione ad altri che se la cavano egregiamente. Questo e' quello che deve fare ognuno a cui stanno VERAMENTE a cuore le sorti del M5S e dell'Italia.

Michele T. Commentatore certificato 17.02.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Se si va a certe trasmissioni è per rispondere a tono! Audio pessimo o no! Questo dimostra che parlare con gli altri parlamentari del Movimento è essenziale. Dobbiamo metterci in testa che si vince o si perde tutti insieme!

carlo t., cagliari Commentatore certificato 17.02.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Se il movimento è anche un gruppo non si può pensare di "nascondere" qualli meno portati per la TV, sulle rispetto delle "procedure" se non le ha rispettate venga pure ammonito, ma l'espulsione per essere un po "timido" mi sembra una cosa folle, mica ha detto qualcosa contro il M5S!

ROBERTO DE LUCA 17.02.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il senatore Cotti si è stufato di decurtarsi lo stipendio e rendicontare le diarie e quindi ha creato i presupposti per essere cacciato!!

Marco Sparaco 17.02.14 20:16| 
 |
Rispondi al commento

sono del parere che devono andare tutti , qualcuno farà una grande figura e un altro meno , ma prenderà contatto col mondo in cui dovranno cimentarsi . non si possono tenere in naftalina quelli meno impattanti perché devono essere tutti in grado di menare . Si dice che la strada è maestra di vita e allora che ci vadano e si tolgano la scorza , Cotti non è stato male e poi oggi non è solo ha uno staff comunicazione che lo può supportare e i suoi/nostri grandi amici parlamentari . Si deve lavorare sui collegamenti in esterna che con questo ritardo tecnico lascia spazio all’accavallamento che è pericoloso ed ingestibile . Anche Fraccaro ha avuto gli stessi problemi , gestiti un po’ meglio , ma sempre un po’ penalizzato .

Antonio Barba Barba, Bassano Romano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 20:12| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

╔═╗─╔╗──╔╗────╔══╗
║║╚╗║║─╔╝╚╗───║╔╗║
║╔╗╚╝╠═╩╗╔╬══╗║╚╝╚╦══╦═╗╔══╗
║║╚╗║║╔╗║║║╔╗║║╔═╗║║═╣╔╗╣║═╣
║║─║║║╚╝║╚╣╔╗║║╚═╝║║═╣║║║║═╣
╚╝─╚═╩══╩═╩╝╚╝╚═══╩══╩╝╚╩══╝

Ciao amici di Bloge,
e da questa mattina che seguo la questione "Cotti" ma purtroppo, preso dal seguire le elezioni della mia Isola, solo ora ho potuto vedere
https://www.youtube.com/watch?v=JXhbITrn74I

Prego tutti quelli che fin ora hanno espresso sentimenti ostracisti di vedere dal min 4:55/5:30 il pensiero è chiaro, il resto ciance.
A si biri in Sardigna(Natzione)

per il momento Pigliaru è presidente della regione Sardegna, Deusu sin'di scampiri, ma mellu issu che ughetto.

Jambo Bwana (habari gani) Commentatore certificato 17.02.14 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accento improponibile, contenuti altrettanto incomprensibili e in più si è fatto zittire 2/3 volte, mentre avrebbe solo dovuto ricordare agli italiani che il paese è in mano a 2 condannati (renzie e berlusconi) e a re napolitano. e ricordare tutte le loro malefatte ci sarebbe riuscito anche un bambino!!!!!!

Francesco Ingenito 17.02.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Cotti dovrebbe essere espulso dal M5S per tre motivi:

1. ha partecipato ad una delle trasmissioni piu' becere del gia' triste panorama televisivo italiano;

2. non lo ha concordato con i suoi colleghi;

3. ha un'intelligenza molto limitata.

THX 1138

Roberto Duvallo 17.02.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho visto la trasmissione ma se questo qui fa da se forse è il caso che cambia aria

Ale.t 17.02.14 20:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dovrebbe spiegare a Cotti come funziona quella moderna scatola chiamata televisione!Mi dispiace per lui, sicuramente in buona fede, ma se avesse tenuto conto di quanto Beppe cerca di spiegare da anni, avrebbe evitato una brutta figura ed una inziativa che non può essere condivisa.

massimo furiosi 17.02.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Appello personale e credo della gran parte degli attivisti del movimento cinque stelle di tutta Italia.A tutti i portavoce nelle istituzioni che non condividono l'opinione della base su qualsivoglia tema e non quella di Grillo o Casaleggio,ma della base e soprattutto di coloro che ogni weekend si fanno il mazzo in banchetti,incontri,ecc. Oppure agli eletti che puntano al "malloppo",non facciamo i buonisti o gli scandalizzati il denaro a cui rinunciare ogni mese è tanto e l'uomo è fatto di carne,in più sicuramente il moVimento non aiuta con i suoi modi alcune volte bruschi e i suoi attivisti alcune volte irrequieti.Uscite dal movimento in silenzio, passate al gruppo misto per motivi personali,per intolleranza verso i capelli di Casaleggio,per insofferenza verso le riunioni fiume alla camera, per preferenza nel sedersi a sinistra nelle istituzioni,oppure per qualsiasi altra motivazione ma non cercate scuse che non stanno ne in cielo ne in terra, se si vota tutti insieme e si decide una linea a maggioranza non è democratico minare il lavoro di tutti con scuse inverosimili. Se si fanno votare gli iscritti al blog su un argomento discusso da mesi, perché uscirsene con "non siamo stati abbastanza avvisati!" è come spaccare il capello in quattro e gli unici che ascoltano queste polemiche sterili sono i servi del regime. Oppure perché partecipare a un programma di propaganda che si è dimostrato in molteplici occasioni di parte e contro gli interessi dei cittadini, più volte additato da noi come di scarsa importanza e anche avulso ai nostri canali comunicativi?In più utilizzando un collegamento precario e per regalarci una figura modesta?SAPENDO CHE AVREBBE AIZZATO LA RABBIA DEI Più E LA SCOMUNICA DEL GRUPPO?Quindi mi ripeto il gruppo misto vi aspetta a braccia aperte nessuno vi crocifiggerà o cercherà sotto casa MA PER FAVORE NON MANDATE IN FUMO IL LAVORO DI TANTI, I SOGNI DEGLI ATTIVISTI E GLI SFORZI DEI MOLTI CHE LAVORANO NEL SILENZIO E CHE MANDANO AVANTI QUESTO MOVIMENTO

Gabriele Capri 17.02.14 19:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Era giusta la prima scelta di non andare ai pork show

claudio masiello, roma Commentatore certificato 17.02.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento

L'immaginavo, sembrava quasi concorresse con loro, mi sembrava un pò corrotto ops, volevo dire cotto...Cotti. Ma se Cotti è andato a sorpresa, facendo una figura da ectoplasma, facendo perdere quota ad un movimento in ascesa, che dovrebbe fare l'assemblea? E se per caso Beppe Grillo o Casaleggio dicessero ... E se in quel momento Cotti, sempre per caso, diventasse Crudo affrontando di petto Beppe e Gian Roberto, cosa dovrebbe fare la rete, l'assemblea M5S? Voi " critici", "radical", "intellettualoidi" continuereste ad affiancare Beppe e GianRob a Hitler o Stalin? Io so , che le leggi, anche quelle interne si rispettano, pensate un pò se internamente ci bloccassimo, e che caz... la merda da dove uscirebbe.... Voglio sentire la vostra opinione, la vostra voce, la voce dell'opposizione....magari io sono solo di parte, troppo Grillino per voi...Cri,Cri,Cri....



SAN REMO 2014:

Beppe Grillo, domani, sarà a San Remo.

In proposito ho scovato un articolo interessante sul web:

www.informazioneweb.org/notizie/attualita/3282-beppe-grillo-a-sanremo-panico-a-viale-mazzini.html

Francesco Cagliari 17.02.14 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Nulla da dire su Cotti...ma certo nn è un fuoriclasse della comunicazione e il collegamento in esterna andava malissimo(guarda caso) ed ha complicato ancora di più la comunicazione..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 17.02.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà perché il ritardo nella comunicazione si verifica solo quando c'è qualcuno del M5S . Comincio a pensare che lo facciano apposta. Giletti,nella sua Arena ha fatto di peggio con Fraccaro, che in genere comunica con forza il suo pensiero, ma non gli faceva concludere un discorso. Sono esperti nell'interrompere a comando e al contrario, nell'ascoltare con riverenza filippiche vuote di contenuti. Il senatore ha peccato d'ingenuità. Giletti ha fatto capire che per venire in trasmissione, i parlamentari del 5 Stelle dettano condizioni. Sarebbe simpatico esordire , scherzando con il conduttore ma chiedendogli di non interrompere in continuazione. La Gruber ha detto in diretta che da lei i 5 Stelle non vogliono andare. Chissà perché? Stamattina ad Agorà un cittadino tra il pubblico ha apostrofato come "giornalaio" Gerardo Greco che era furioso e ha fatto chiudere il servizio con una pernacchia collettiva orchestrata dai parlamentari del Movimento. Basta il montaggio per stravolgere il senso della comunicazione, in questo caso la consultazione con i cittadini e non con il Presidente.

Gaetana A., Catania Commentatore certificato 17.02.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Se Roberto non ha concordato l'intervento con il gruppo ha fatto male. Credo che gli interventi in TV vadano preparati con cura con l'aiuto dei colleghi e di persone esperte in comunicazione. Detto questo vi pregherei di non accettare mai più collegamenti remoti. L'inefficacia del suo intervento (voluta o meno da parte di Floris) era essenzialmente dovuta al fatto che dopo la domanda passavano 3-4 sec. prima che Cotti rispondesse e da casa la sensazione era che ci stesse pensando troppo, in realtà si sentiva anche dal monitor l'audio era molto in ritardo.

Luca Spinazzola, Cagliari Commentatore certificato 17.02.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peggio dei sondaggi di Ballarò!

Maurizio Maiello (maiello5stelle), Bari Commentatore certificato 17.02.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Se ha partecipato ad un programma TV senza chiederlo, mentre gli altri l'hanno chiesto, bisogna considerare qualche provvedimento, ammonirlo è il minimo. Spero sia fatto. Poi vorrei consigliare al Portavoce (o senatore, se si considera tale) che se pensa di poter far ciò che si vuole quando si fa parte di un gruppo, NON é POSSIBILE. Perchè ciò che si dice o si fa, non è la voce del singolo ma di un gruppo. Forza M5S

Ferdinando C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Cotti io la ringrazio per tutto l'impegno che che sta dando.E' una bravissima persona ma sembrava mio papa quando ha acquistato un'enciclopedia. pensava di fare una cosa buona ma stava facendo il gioco del venditore. noi del movimento siamo persone molto oneste e pensiamo che raccontare la verità sia tutto ma purtroppo non è così. Davvero un grazie di cuore per quello che ha fatto e che farà, per questo io le dico di non farsi prendere per il culo.

Orko Rosso, Castelfranco Veneto Commentatore certificato 17.02.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma smettetela con set epurazioni da regime. Fate passare il MoVimento per una sorta di nuovo terzo Reich. Il suo intervento è stato dignitoso rispetto alle condizioni (appositamente o meno create) tecniche e ambientali audio pessime e sotto gli occhi di tutti.

Franco Valenzano, Milano Commentatore certificato 17.02.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Servono persone che abbiano piena padronanza del mezzo televisivo, che catturino l'attenzione degli ascoltatori. Di Battista, Taverna, Di Maio.
Ma chi meglio di Beppe Grillo? Credo che sarebbe meglio cominciare ad "usare" queste trasmissioni TV anche se faziose e di parte, ritorcendo
l'arma contro di loro.
Quanti elettori PD sfiduciati che seguono Ballarò conquisterebbe la verve satirica di Grillo?

FrancoisMarieArouet 17.02.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è difeso con onore ma.... abbiamo gente molto più brava in "Comunicazione" .

Francesco Brizzi 17.02.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento

ASCOLTATE!!

*** Cotti cancella i commenti critici dal suo profilo Facebook!! ***

E "banna" (cioè impedisce) alle persone critiche nei suoi confronti di scriverne altri.
Il mio commento era il seguente.

"Cittadino Cotti, lei non doveva partecipare alla trasmissione senza averlo concordato e assolutamente non doveva dire IN MODO RIPETUTO che il M5S non ha una proposta di governo (anche se nel suo arzigogolatissimo pensiero intendeva altro). L'unica cosa positiva è stato il suo atteggiamento pacato, ma anche quello, in una arena di leoni, non ha fatto altro che far fare a lei e al M5S una figura penosa. Questo è quanto. Mediti un rapido rientro alla sua vita ordinaria"

Esprimete a Cotti la vostra opinione!!

Rinaldo Rinaldi, Salerno Commentatore certificato 17.02.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, si faccia come per mastrangeli, votazione per espulsione


Allora Cotti ha sbagliato, ha pensato di andare a dire due cose in TV, senza tener conto della delicatezza del momento e dei temi di discussione, e senza tener conto che andando a Ballarò trova persone specializzate in dibattito televisivo, e lui non lo è, chiaramente.

Detto questo, non iniziamo con scomuniche o cavolate varie, la rete è già piena di articoli a doc per parlare di come Grillo e Casaleggio ti buttano fuori appena fai qualcosa senza chiedere il permesso. Finiamola qui.
Questa esperienza deve essere un monito per il futuro: Prima di andare in televisione si parla col gruppo, e chiaramente va chi è adatto a farlo.

Daniele M., Milano Commentatore certificato 17.02.14 17:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

...non guardo BALLARò, quindi non ho seguito l'intervento e voglio credere alle difficoltà "tecniche". MA NON MI SEMBRA STRANO l'inetrvento del Senatore non concordato in un momento come questo,con Renzie piazzato come il "nuovo" volto del PD e lo spread taroccato ad arte per far vedere che ora si riparte "per davvero"

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 17.02.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

devo essere sincero a dire che Floris ha quasi difeso il cinquestelle, rimarcando alcune frasi che non si erano capite... purtroppo con questi collegamenti esterni ci stanno infinocchiando alla grande perchè ti tagliano quando vuoi, inventano pure i ritardi tecnici di voce di 5 secondi, e spt nel finale non puoi controbattere alle nefandezze dei politici di turno dentro alla trasmissione.
O si combatte alla pari dentro alla trasmissione, o si sta a casa, cosi è come combattere con una mazzuolina contro dei mitra

Allessandro Dazzi Commentatore certificato 17.02.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

in trasmissione o ci mandiamo gente scetata (come si dice in gergo napoletano)o è meglio non partecipare in questo caso Cotti sembrava non essere all'altezza di contrastare Richetti il che mi ha fatto molto arrabbiare avrei voluto esserci io al suo posto e poi vedevamo se Richetti poteva sculettare in quel modo

psquale ncolo, pasquale.nicolo@gmail.com Commentatore certificato 17.02.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma belin, è così difficile rispettare le regole del M5S? Perché non consultarsi con gli altri portavoce invece di andare nella tana del lupo a farsi prendere per il naso? Perché prendere queste iniziative? La smettiamo?

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 17.02.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito un po' il discorso e devo dire che effettivamente era in notevole difficoltà. Non sapeva cosa rispondere, si è contraddetto, era impreparato e ha cercato di ricucire malamente il fatto che il M5S non avesse un programma di alternativa al governo...
Certe figure bisognerebbe evitarle...

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 17.02.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto l'intervento semplicemente perché da mesi non vedo più Ballarò... trasmissione sempre più faziosa in cui il conduttore, con un sapiente copia incolla di interventi, riesce a dimostrare ogni volta la sua tesi... le sue risatine poi sono insopportabili... eviterei per il futuro di partecipare a pollai del genere... non servono a nulla...

augusta anselmi 17.02.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S all'inizio asseriva che non voleva cadere nei trappoloni dei talk show (Ballarò su tutti)...e ora che fa ci ricade? purtroppo se mandi un senatore o deputato onesto che non ha dimestichezza con il sistema televisivo contro un Gasparri messo li apposta per quello non c'è vittoria per l' M5S purtroppo....li dobbiamo combattere con le loro stesse armi!

Rocco D., Ruvo di Puglia (BARI) Commentatore certificato 17.02.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

piuttosto mi sono sempre chiesto... se offrissero il governo ai 5 stelle chi farebbe il capo del governo? chi sarebbe ministro?

Allessandro Dazzi Commentatore certificato 17.02.14 16:43| 
 |
Rispondi al commento

NON CI DEVI ANDARE COSI GLI FARESTI UN GRANDE FAVORE GLIA AUMENTEREBBERO GLI ASCOLTI IN MANIERA ESPONENZIALE, IO SUGGERIREI UNA BELLA CONSULTAZIONE CON I CITTADINI ALL'ESTERNO DELL'ARISTON COM'è AVVENUTO IERI AL POSTO DELLE CONSULTAZIONI CON IL RE OPS CAPO DELLO STATO

VINCENZO IOVINE 17.02.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

E' meglio non andare in una trasmissione simile poi se bisogna andare per forza mandiamoci dei leoni

paolo landori Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Senza voler criticare l'intervento del senatore mi associo però al pensiero che nelle sedi governative e nelle file dei portavoce ci vogliono persone giovani e preparate, con buona conoscenza dell'universo politico (dalla costituzione ai decreti alla storia di persone e fatti), cultura generale, buona dialettica e conoscenza delle tecniche di comunicazione. Quando si affrontano gli squali bisogna essere preparati per non farsi sbranare, il movimento sta incassando moltissima fiducia ma bastano delle ingenuità a far perdere punti, quindi avanti tutta e con le persone migliori (e fortunatamente ce ne sono!)

Giancarlo Di Giovanni 17.02.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Corretta la presa di distanza di Grillo dall'intervento del Senatore Cotti. Esiste un gruppo comunicazione? Lo si consulti; esistono delle regole e prassi di condivisione? Le rispettino in primis quanti, in virtù della loro carica di Portavoce, debbono dare il buon esempio ai cittadini. E' autolesionista che un portavoce non condivida e concordi preventivamente questi interventi, tanto più se si va in una arena anti M5S qual è Ballarò! Evitiamo per il futuro di esporre il Movimento tutto a questo genere di figuracce.
Ivano, Cagliari

Ivano Todde 17.02.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Visto la trasmissione e le condizioni in cui l'hanno fatto parlare,ha fatto decisamente del suo meglio!Non dimentichiamoci come Ricchetti continuava ad interromperlo e come le telecamere tagliavano subito l'immagine per andare appunto su Ricchetti,inoltre il disturbo audio non ha agevolato il cittadino Cotti che non riusciva a ribattare a dovere le STRONZATE CHE DICEVA Ricchetti! Mi piacerebbe senz'altro vedere tutti i ragazzi del M5S ribattere con grinta,ma non tutti hanno la personalità di Di Battista della Sarti o di Di Maio o Taverna,insomma ognuno di questi ragazzi ha la sua personalità il suo carisma e all'occasione giusta lo dimostreranno.
E facile stare seduto su una poltrona a dire minchiate come fa Ricchetti, ma noi non siamo cosi e lo stiamo dimostrando a tutto il paese!

anselmo s. Commentatore certificato 17.02.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è comportato molto bene Cotti,una bella figura per il M5S!!

carlo v., San Giuseppe Vesuviano Commentatore certificato 17.02.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

che tristezza vedere che invece di aiutare una persona del movimento che si è trovata in difficoltà gli date addosso... siete proprio degli italiani...
magari bisognerebbe dargli l'opportunità di spiegarli prima di lapidarlo

Allessandro Dazzi Commentatore certificato 17.02.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il commento è mio e sono molto felice di sapere che non è stata una scelta del movimento ma una personale( e a mio parere deprecabile )iniziativa del senatore.

Rita L. Commentatore certificato 17.02.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio difendere il sen. Cotti ma se si potesse rivedere quello spezzone di filmato credo che gli renderebbe giustizia

Ho fatto fatica anch'io a capire quello che diceva ma se lo si potesse rivedere si capirebbe il xchè era titubante nel rispondere

quando si è in collegamento e la voce tarda ad arrivare molto spesso l'intervistatore non aspetta che arrivi la domanda quindi parla intanto arriva la risposta magari tronca perché è arrivato il 2° intervento e così via

si sovrappongono le voci e non si capisce più a cosa si deve rispondere provate e vi ricrederete

il resto non lo giudico e cioè se era li col permesso del M***** non spetta a me

saluti a tutti da nessun copy
prossimo elettore ✩✩✩✩✩

nessun copy 17.02.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

E Lidia Udielmi che la interrompono sempre? Appena comincia dire qualcosa sull'euro la interrompono senza vergogna.
Penso le il cittadino Cotti si sia difeso bene malgrado le condizioni meteorologiche terribili.

maria rizescua, pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S è il movimento delle persone oneste e coraggiose, fiera di farne parte e di essere soprattutto un'attivista sfegatata. Forse Cotti voleva dimostrare a tutti di essere coraggioso!? A parte Cotti, adesso dobbiamo guardare avanti e chiederci che cosa sta facendo ciascuno di noi per informare e combattere questo sistema politico marcio!!
Non bisogna dimenticarsi che il M5S è rappresentato da ciascuno di noi.
Beppe ed i parlamentari pentastellati non possono farcela senza il nostro aiuto, non hanno la bacchetta magica. Bisogna criticare meno e agire di più......

libera p. Commentatore certificato 17.02.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La presenza non concordata e' sicuramente una questione che va affrontata all'interno del gruppo.

Sono pero' convinto che il portavoce Cotti sia stato anche vittima di un "sabotaggio tecnico".
La sua voce non era ripresa dal microfono a lui applicato, (il feedback all'inizio dell'intervento e' classico di quando si agisce sul canale sbagliato del mixer audio) di conseguenza la sua voce spesso e' risultata poco comprensibile (se poi si aggiunge la cadenza sarda...!)
Anche il ritardo audio del collegamento ha accentuato quell'azione di disturbo spesso attuata nei talk, e non solo (prestare attenzione a certi servizi dei TG), a mezzo sovrapposizione delle parole.

Quando la comunicazione si avvale di strumenti tecnologici. si e' nelle mani dei tecnici
che questi strumenti devono gestire. Si puo' essere grandi comunicatori finche' si vuole, ma
se i tecnici sono incompetenti o peggio ancora servi di chi li paga, non hai scampo e il
risultato e' cio' che abbiamo visto anche ieri sera.

Bad 17.02.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

ricordo a tutti che come la pubblicità è l'anima del commercio,la Tv è l'affermazione ed il trampolino per la politica. Non partecipare avrebbe avuto lo stesso risultato negativo di sempre: ossia lo scredito del movimento a gli occhi degli assuefatti.Immagino che invece del collegamento in esterno era più utile un intervento in studio fatto magari da parte di qualcuno più cazzuto.Comunque bene così!E' una guerra. Necessita presenza continua. Bisogna convincere la gente con i fatti non solo nelle piazze ma in Tv. Jovanotti della presenza ne aveva capito il metodo !

cosimo q 17.02.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

non guardo programmi politici; non ne capisco il senso. tutti possono dire tutto ed il contrario di tutto, infatti fa sempre bella figura il bugiardo e quello che promette di più però, se riesco, guardo Crozza e poi cambio. ieri, finito il solito film, facendo zapping, mi sono imbattuto in questo programma: l'intervista era noiosa, il collegamento da schifo ed il personaggio non molto brillante. ho cambiato come al solito. certo, magari esprimesse prima le sue idee ai compagni di movimento, gli farebbero capire, con tatto, che in tv è un cesso

marco 17.02.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento


RICHETTI (PD e Renziano) CI FAI O CI SEI ?
Sente o ascolta ?

Te lo spiega anche il giornalaio Floris
che stai dicendo un cazzata.

http://www.youtube.com/watch?v=JXhbITrn74I

Dal minuto 6 dopo le parole di COTTI.
E' diverso dire "il M5S non ha una proposta" da
"Il M5S ha una proposta troppo lontana dagli altri partiti per poter governare insieme".
Richetti non faccia ,intenzionalmente ,confusione.
La disonestà intellettuale, noi M5S, la rifiutamo
e la denigriamo.
Voi, del PD siete abituati, a questi "giochetti".
Quindi, non si sorprenda se riceverà parole sgradite.
Se le merita.
Lungi da noi l'idea di allearci con questa gentaglia mediocre.


Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 17.02.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe ,verifica se quello che dicono i cagliaritani su cotti è vero !! se cosi dovesse essere allora fuori dalle palle subito !!!senza autorizzazione alcuna e poi con quelle prerogative questo lo ha fatto apposta per danneggiare il movimento.

vla red, latina Commentatore certificato 17.02.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma la vogliamo finire di dire stronzaTe, ha fatto fiasco...e allora?????Ci sono centinaia di deputati e senatori M5S in giro per l'italia che stanno dimostrando di essere dei leoni, preparati e motivati, se uno ogni tanto sbaglia nessun problema....non possiamo essere tutti uguali......W il M5S.....

giuseppe i., brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 15:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per fortuna Beppe non ha concesso il simbolo in Sardegna. Vi posso assicurare che come attivista sarda del M5S, sono stata testimone del vero e proprio boicottaggio messo in atto nei confronti del movimento da parte di infiltrati. Se i deputati sardi Cotti, Serra, Corda, Vallascas, Pinna) fossero intervenuti e avessero agito con intelligenza, serietà e onestà, avrebbero dovuto buttare fuori gli infiltrati che erano già stati individuati. Oggi la Sardegna avrebbe avuto un presidente pentastellato.

libera p. Commentatore certificato 17.02.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io a questa democrazia dal basso che prevede di chiedere di poter anche solo respirare a chi sta in alto non ci sto. Mi ero già allontanato, ma adesso si è davvero passato il limite, qui c'è uno che decide tutto per tutti

gianni alberto passante Commentatore certificato 17.02.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, qualcuno mi potrebbe spiegare cos'è successo ieri???

Cosimo R., Manfredonia Commentatore certificato 17.02.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

E' mai possibile che ancora ci sono dei fessi anche fra noi che soffrono della mania di protagonismo senza essere adeguatamente preparati e magari fregandosene ddelle regole del M5S? Io non mi porrei problemi per una seria censura verso questo senatore. Sapeva benissimo di rompere una regola...

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

nessuna brutta figura , invece si è evidenziata l'arroganza del PD-l di Renzi.
Saluti

michele c., torino Commentatore certificato 17.02.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: Ma siete così sicuri che partecipare a questi talk vergognosi, porta più voti al movimento? La mia convinzione è che dopo tutti gli avvenimenti vomitevoli, a cui abbiamo dovuto assistere, alla sospensione di fatto della democrazia, alla pantomima Renzi-Letta-Napolitano,vent'anni di disastri economici,coloro che continueranno a votare i partiti e la partitocrazia lo faranno solo ed esclusivamente per calcolo e convenienza personale, e non sarà la presenza di un esponente del movimento, se pur bravissimo (Taverna,Di Battista,Di Maio) a spostare i voti sufficenti per vincere. Questa è una guerra fra chi vuole il cambiamento, e chi invece è aggrappato alle misere certezze dell'oggi, sperando che passi 'anuttata, fregandosene dell'altro.

stefanodd 17.02.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

La tv e un animale che uccide
Il senatore ora ha capito cosa si intende essere preparati per assaltare il mezzo

Riccardo Garofoli 17.02.14 14:57| 
 |
Rispondi al commento

L'onestà intellettuale di floris è pari a quella di un mercenario al soldo del padrone.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di smontare il caso, così evitiamo di dare adito alle critiche che stanno arrivano.

Mirko T. Commentatore certificato 17.02.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Da Saarcanda a Ballaró ne è passata di acqua sotto i ponti.
Comunque a parte i 10 minuti di Crozza, i primi 10 minuti di Piazza Pulita e tutta La gabbia in TV non si riesce a vedere nulla.
L'unica cosa che si vede chiaramente è l'aumento dei consensi.
Se a febbraio del 2013 ci davano al 12%
ADESSO CHE CI DANNO AL 24%...
Ma quanti siamo?!!!!!!!!!!!

maurizio p. Commentatore certificato 17.02.14 14:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cotti non è stato eccezionale ma con i suoi modi pacati poi alla fine h dimostrato di essere una persona a modo considerando che si è dovuto confrontare con quel logorroico di gasbarri .

airoldo airoldo Commentatore certificato 17.02.14 14:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non mi è dispiaciuto, anzi si è difeso bene quando gli hanno dato la possibilità di farlo. In compenso si è notato in modo eclatante che il conduttore cercava di interromperlo e di non farlo rispondere, così come non impediva a quello del PD di sovrapporre la propria voce e i propri commenti. Ballarò non si smentisce mai.

alga casini 17.02.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ho seguito la trasmissione perché la odio.
Però ho avuto modo di conoscere il cittadino Cotti. Non capisco perché gli sia venuto in mente di agire autonomamente. Quest'uomo come gli altri deputati sardi non sono all'altezza del ruolo che rivestono. Forse la meno peggio potrebbe essere la Corda. Certo non hanno lo spessore di Di Battista, Giarrusso, Taverna, Di Maio ecc.
Non hanno proprio alcun spessore.. Basta vedere quello che non hanno fatto in Sardegna, sono stati dei veri e propri latitanti....

libera p. Commentatore certificato 17.02.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

A DIRE IL VERO NON C'ERA NESSUNA NOTIZIA SUL BLOG DELLA PARTECIPAZIONE DI QUESTO CITTADINO A BALLARO'!HA FATTO UNA PESSIMA FIGURA. NON TUTTI SONO IN GRADO DI SOSTENERE LE TELECAMERE E LUI NON LO E' PER NIENTE! NON BISOGNA IMPROVVISARE IN TV XCHE'LA DIFFERENZA CHE C'E'TRA GLI ONOREVOLI DEL MOVIMENTO E GLI ALTRI E' PROPRIO LA PREPARAZIONE,LA PRONTEZZA DEI CONTENUTI E IL CORAGGIO DI DIRE LA VERITA'LASCIANDO GLI ALTRI INCAPACI DI REPLICARE E SENZA ARGOMENTI PER FARLO. X PIACERE, NEOFITI, NON PRENDETE INIZIATIVE! FATEVI VALUTARE DA CHI NE SA PIU' DI VOI PRIMA DI PRESENTARVI IN TV!!!

ANNA 17.02.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha seguito ? Che cosa ha detto il senatore
Per andare in video serve preparazione
Improvvisare non va bene a noi ci contano i peli del culo

Riccardo Garofoli 17.02.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragazzi da una trasmissione come ballaro' dove ogni settimana fanno sfilate personaggi inviati solo da padroni legati a poteri e con un Floris che ride ride ride mentre dovrebbe avere piu rispetto per le serie difficolta di vita di moltissimi italiani onesti, cosa vi potete aspettare? Vorrei vedere Di Battista , Di Maio o Morra a rispondere a Floris cosi non ride piu' ...

Emma 17.02.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa veramente tristezza questo post e leggere i commenti !
Sicuramente non è stato brillante come molti del movimento che vediamo spesso in tv e che ci fanno emozionare ma ha dimostrato di essere una persona onesta e pulita che lotta per noi e per il movimento . Invece di prendervela con chi gli ha creato la trappola ve la prendete con chi è caduto dentro .
Bella solidarietà complimenti !!!
Io sono sicuro che se le persone leggono i commenti in questo post si fa un idea molto più negativa di quello che hanno visto ieri a Ballarò .
Vergognatevi se questo è il vostro uno vale uno beh allora siamo messi molto male !

giuseppe manca 17.02.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento

condivido il commento di Rita e non capisco perche' il m5s non abbia proposto un proprio candidato alle elezioni sarde visto l'impegno di Beppe verso i lavoratori del Sulcis e il successo ottenuto alle politiche scorse. comunque abbiamo visto tutti la faccia di Renzi all'uscita della visita al re: preoccupato e' dir poco! finalmente ha capito che il Cavaliere mascherato l'aveva fatto salire sul patibolo con le proprie gambe togliendosi dalle palle l'ultmo avversario politico. ora ci resti solo tu caro Beppe, indossa i panni di Cincinnato e salva il sacro suol dalla rovina, poi potrai tornare a coltivare il tuo orticello come il nostro illustre antenato. Da parte mia ti ti conferisco i pieni poteri di dictator pro tempore e sono pronto a scendere in piazza come ai bei tempi del '68. un caro saluto e augurio di vittoria. Corrado

corrado barbieri 17.02.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo benissimo che, pur di mettere in cattiva luce il m5s, i media e soprattutto il pennivendolo giornalaio Floris, se li va a cercare conn il lanternino i Grillini un pò più deboli, anche se convinti e in buona fade. Per tener testa a questi professionisti della menzogna ci vogliono persone con attributi, bisogna che i media sappiano che i responsabili della comunicazione del movimento daranno l'incarico sempre e solamente a quelli più dotati, come fanno del resto tutti gli altri partiti. Caro Floris, quest'altro governo fantoccio che sta per insediarsi non durerà per molto tempo, a quel punto il barile sarà colmo e allora saranno caxxi tuoi. W m5s.

Carlo A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Non prendiamocela troppo. Ho paura che nemmeno riuscisse a sentire bene quello che da studio si diceva.

Anch'io forse avrei risposto più "a modo" sopratutto quando il gioane virgulto del PD, voleva far capire che il M5S non ha partecipato al dibattito sulla legge elettorale: bastava ricordagli che quelli del suo partito nemmeno votava la mozione Giachetti mentre il M5S si.

Un collegamento pessimo da punto di vista tecnico che potrebbe essere addirittura doloso.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 17.02.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il senatore 5 stelle era lento,impacciato,ripetitivo e non ha inciso minimamente nella discussione succede questo quando si e' impreparati ed inesperti nella comunicazione!un consiglio? parliamo dei nostri programmi con sicurezza e conoscenza e non improvvisiamo con comparsate penose!

marcello lomiento 17.02.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento

L'intervento del sen. Cotti non mi è piaciuto. Non è riuscito ad entrare nel merito delle tematiche ne ha avuto la propensione di far tacere l'esponente del PD citandogli comportamenti (seppur legittimi) della sinistra Italiana nel passato (vedi Pertini). Ha dimenticato (omesso?) di ricordare che il Governo Renzie è il terzo non eletto dal popolo, ha omesso di sottolineare il comportamento scorretto di Napolitano ne ha citato l'ordine di cancellazione delle sue intercettazioni per ciò che riguarda la trattativa stato - mafia. Ne tantomeno si è ricordato di citare che la proposta di legge elettorale è stata presentata ben prima dell'avvento del governo "prossimo" di Renzie di cui il PD ha fatto finta di non vedere ne di considerare.

Non bastano le parole di circostanza, certe argomentazioni erano da prevedere. Bastava uno studio accurato. Non si può andare nelle tane del centro sinistra con una preparazione raffazzonata priva di contenuti e senza motivazioni.

Mi spiace, ma il mio voto è NO

Antonello D., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la mia stima al Senatore portavoce Roberto Cotti, Professore di Economia del Turismo all’Università di Cagliari, fa bene il suo lavoro in Commissione al Senato.
Detto ciò, non dico di avere la preparazione dialettica e comunicativa di Paola Taverna, Alessandro Di Battista o Roberto Fico ma in tv andiamo poco, e nn possiamo permetterci di fare figure da “ciofeca!” .....e figuraccia per tutto il M5S.....

stefano rollero, turin Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 14:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IO LO CONOSCO ABBASTANZA ...E' PARTITO BENE NEL PERIODO DELLE ELEZIONI POI UNA VOLTA DENTRO HA CAMBIATO VOLTO, I CASINI QUI IN SARDEGNA SONO DA ATTRIBUIRE IN LARGA PERCENTUALE A QUESTO INDIVIDUO....SE NON CREDETE ME CHIEDETE UN PO' AI SARDI DEL M5S E AVRETE CONFERMA.....E VISTO CIO' CHE HA FATTO ANDANDO A BALLARO' SENZA CONSENSO E' DA BUTTARE FUORI A CALCI !!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi devo dire con grandissimo dispiacere che ieri sera avete toppato alla grande!!!!...Possiamo criticare Ballaró quanto vogliamo ma voglio ricordare che è una delle trasmissioni più seguite e ieri sera non ci abbiamo fatto una grande figura...Tutte le altre forze politiche mandano gli squali in queste trasmissioni e di conseguenza noi del m5s dovremmo fare lo stesso...con questo non ho niente contro il deputato m5s dico solo...Mandateci I GLADIATORI...Non abbassiamo la guardia....FORZA RAGAZZI!!!!!!

Salentino 17.02.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono Sardo ho visto la trasmissione e devo dire
Che Cotti poteva risparmiarci la sua presenza in tv,
Non è stato in grado di reggere il confronto mettendo
In cattiva luce se stesso ma soprattutto il MOVIMENTO,
Che in questo momento ha bisogno di persone capaci,forti
Sotto il punto di vista mediatico.
Cotti sei molto bravo ma sprecato per il MOVIMENTO,
Stai a casa tua ci renderesti tutti più felici.

Piero C., Sassari Commentatore certificato 17.02.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento

In effetti non è stato un gran bel vedere e sentire, però bisogna consolarsi solo a pensare che lo psiconano ha in senato razzi.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 17.02.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Il collegamento aveva un audio inaccettabile, la qualità era largamente inferire a quella degli altri collegamenti, si è permesso dallo studio di sovrapporsi con la voce. Il cittadino intervistato si è comportato dignitosamente anche se mi è sembrato a disagio. Ormai sappiamo chi è floris, ballarò è un salotto da evitare.

lucio revo 17.02.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo nella buona fede del senatore Cotti, ed ovviamente nella malafede dei media, ha sbagliato a non concordare la partecipazione con il gruppo, ma se se siamo troppo rigidi addirittura chiedendo l'espulsione dello stesso dal movimento, i media ci marceranno alla grande additando come il movimento non democratico ecc ecc.

Semplicemente più attenzione alle trappole mediatiche e soprattutto concordate in anticipo con il gruppo di comunicazione e gli altri senatori.

Carmelo Maiolino 17.02.14 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cotti, fuori dalle palle.

bonus m., Cagliari Commentatore certificato 17.02.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la televisione bisogna saperla affrontare, in certe trasmissioni, le persone miti non sono adatte. Mandiamo sempre Di Maio, i Battista, Taverna, Morra che sono brave persone, ma sanno anche rispondere a modo.

virgilio moroni, bolzano Commentatore certificato 17.02.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Si preparano il campo per un posticino al Pd quando non potrannno ricandidarsi con noi.
Che ci vogliamo fare.
Speriamo siano in pochi.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 17.02.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutti noi sicuramente allo schifo che abbiamo visto ieri sera a Ballarò siamo arrabbiati perchè avremmo risposto per rime a certa gente. E invece si è nuovamente assistito ad una volgare scena di sbranamento televisivo e mediatico di uno del M5S. Non è questo il problema reale ma il fatto che gli italiani "vedono" certe cose e si schierano con i carnefici. Questa è la drammaticità che sta vivendo il M5S. Un movimento che si sta battendo per i cittadini, per la democrazia, la giustizia e la libertà e sopratutto per un futuro migliore si vede invece trattato da tv e giornali come il movimento della rovina. E gli italiani in fila con 2 euro per dare consenso a chi invece la rovina la porta dentro casa. Dio salvi l'Italia e gli italiani da questa sventura.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 17.02.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Tutto lascia presagire che questo Cotti sia una delle prossime stampelle di Renzi

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 14:16| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Votiamo per espellere Cotti.
Voto a favore.

Rinaldo Rinaldi, Salerno Commentatore certificato 17.02.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi unisco a molti dei commenti che leggo sotto:

Purtroppo non è possibile decidere da soli se andare o meno in certe trasmissioni; non entra in merito l'onestà degli intenti in trasmissione o la libertà del deputato; qui c'è da combattere contro delle iene assetate di sangue...e purtroppo dobbiamo in tutti i modi difenderci a dovere; come fare? inviare in trasmissione dei portavoce che sanno tenere testa a certi personaggi!!!

ai sbandieratori di democrazia dico: "ma credete che negli altri partiti politici tutti i deputati o senatori possono andare nelle trasmissioni televisive?" la risposta è no. solo in alcuni casi ma per interviste lampo magari beccati fuori dal parlamento con un botta risposta ...forse..

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Non ha detto cose sbagliate ma di carattere mi è sembrato troppo mite "un pezzo di pane"
Mi spiace ma bisogna essere molto più agguerriti altrimenti ti mettono i piedi in testa, ed ieri sera si è verificato proprio questo!!! :(
Purtroppo è stata una scelta sbagliatissima che penalizzerà il lavoro di tutti

Emanuele Cecconello, Busto Arsizio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Non so fino a che punto possa trovare approvazione qui il mio commento ma da cittadino del m5s,una critica la devo fare.ieri sera a ballarò abbiamo perso un sacco di consensi.MI dispiace ma colui nel movimento (non so chi è) che ha in mano la comunicazione ha TOPPATO di brutto.In quelle trasmissione se ci devi andare devi presentarti armato fino ai denti,non puoi cadere nella trappola di Richetti da Bologna con l'accento bello emiliano e farti infinocchiare cosi.Allora o si prendono provvedimenti su questa cosa altrimenti mi incazzo.ne è capitata un'altra con Casalino e la Bignardi,e la lettera l'aveva fatta Casalino,che non ha risposto a nessuno e scappava di fronte ai giornalisti( consensi persi)!!ma insomma organizziamo i meetup per crescere; e qualcuno perche non sa metterci mano in 10 minuti ti distrugge mesi di lavoro per mandare questi papponi a casa?? qualcuno si prende carico di questo problema per favore? e mettere persone con le palle che non si fanno mettere i piedi in testa??? ( con tutto rispetto per Cotti chiaramente)Grazie.Vinciamo noi

vla red, latina Commentatore certificato 17.02.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

almeno a ballarò lasciamo perdere!!
non è un programma politico, ma solo un modo per mandarla in "caciara"
Lo abbiamo sempre detto, lasciamo perdere la televisione e soprattutto alcuni programmi tipo ballarò!!
Poi questi cittadini portavoce che sentono il bisogno di comunicare ... a che scopo?
forse è solo il bisogno di apparire?
mania di protagonismo e/o egocentrismo?
vogliono diventare famosi?
Gli italiani stavano spegnendo la televisione, così glie la facciamo riaccendere ;-((((

marco sparaco 17.02.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Se e qualora il M5S dovesse andare al governo.
Chiedo allo staff della comunicazione di proibire categoricamente ai futuri ministri o cittadini portavoce di andare in quella scatola delle illusioni che è Ballarò.

La soddisfazione a Floris non gliela dobbiamo dare in alcun modo.
Isoliamoli, lasciamoli a cantarsela e a suonarsela fino a che si accorgeranno di quanto siano ormai grotteschi.

Quando si accorgeranno che perderanno punti di share perchè nessuno del governo andrà da loro, allora forse abbasseranno la cresta.
Ma anche in quel caso il veto dovrà rimanere.

Mai e poi mai, vorrei vedere un 5 stelle a Ballarò, che sembra una trasmissione da istituto luce.

lucifero 17.02.14 13:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

EVITEREI DI FARNE UN PROBLEMA. Cotti non è stato brillante, ma ha risposto discretamente bene. E' solo una persona troppo pacata e, sicuramente, gentile, per un talk di parte come Ballarò. Penso comunque che dobbiamo andare di più in TV e far pesare ciò che in tanti si affannano a giustificare e a minimizzare: L'IMPERDONABILE SCELTA DI FARE UN ALTRO GOVERNO, SENZA PASSARE ATTRAVERSO LE URNE. la voce del popolo, non ha nessuna rilevanza.

Dobbiamo solo mandare in tv parlamentari più abili in comunicazione: Di Maio e Di Battista o Taverna, Morra, Lombardi.

SEMPRE M*****

m. a., empoli Commentatore certificato 17.02.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e quindi che succede?
lo buttiamo fuori?

DARIO P., CARSOLI (AQ) Commentatore certificato 17.02.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ballarò penso sia tra i salotti televisivi più ostili del panorama televisivo, uno di quelli che forse neanche i migliori Di Battista o Taverna sono ancora in grado di reggere. Di conseguenza è un'ovvietà dire che il Senatore Cotti non è stato all'altezza, ma non per chissà quali motivi, semplicemente perché quella è una vasca di squali e Cotti squalo non è sembrato esserlo. A tutto ciò però va aggiunto che le risposte del senatore non sono state errate e il suo comportamento non è assolutamente da disprezzare (o peggio ancora demonizzare). Insomma è stato efficiente ma non efficace. Causa che non deve assolutamente diventare mezzo dei media per farci fare un autogol, quindi attenzione! Non demonizziamo un semplice e onesto cittadino che, dalle proprie idee, merita stima e onore, le quali non le possono essere negate solo in proporzione al suo grado di capacità comunicativa.

Santiago R., Torino Commentatore certificato 17.02.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima prova della sensatezza di un gruppo selezionato di portavoce.
Questi elementi, privi di UMILTÀ, ci possono solo danneggiare!

marco bellini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Evitare trasmissioni come ballarò puramente schierata con il partito di maggioranza di un governo non votato dal popolo. L'informazione non dovete cercarla in queste trasmissioni ma documentarvi e informare gli altri. Informatevi e partecipate.

filippo minichiello 17.02.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Prendersela con il sen Cotti e' ingiusto. Ha dimostrato di essere persona pacata, che lavora dietro le quinte e sicuramente fa bene il suo lavoro in Commissione. Come al solito il Sig. Floris ha organizzato domande e tecnica (vedi il suono) in modo tale da non farlo controbattere agevolmente.
Ma stia sicuro il Sig. Floris, che a questi sistemucci da quattro soldi noi elettori dei 5S non ci caschiamo. Oramai conosciamo bene i giornalai di Stato(con tutto il rispetto per i giornalai veri).

gigino 17.02.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai il fenomeno Floris non viene a Bologna a fare un bel servizio relativamente allo scempio che hanno fatto della città i suoi amici PD ostruendo marciapiedi e piazzole di cemento nel pieno centro per i famosi CIViS che tutt' ora non possono essere messi in funzione , oltretutto utilizzando soldi a pioggia senza un minimo progetto e, in questi giorni la Guardia di Finanza sta tentando di fare luce su questo sperpero, addirittura sta vagliando la posizione di assessori eh sono spariti, di sindaci che ora sono senatori a Roma, di assessori che oggi sono stati eletti sindaci. Ma scusate cosa c'è un premio per chi sperpera e distrugge?

STEFANO C., BOLOGNA Commentatore certificato 17.02.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma questi errori non si possono commettere. Perdete fiducia e credibilità. Io vi voterò fino alla fine ma vorrei da parte vostra maggiore attenzione alla comunicazione. Su questo punto siete deboli. Ci vanno persone giovani e motivate capaci di parlare e rispondere per le rime. Il nostro paese e pieno di risorse così.

Piergiorgio Di Cello 17.02.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Senatore Cotti, comprendo bene che vivere dietro le quinte NON è sempre facile o gratificante. Capisco che lavorare a testa bassa, dietro ai riflettori, può sembrare un po’ ingiusto nei confronti di chi si espone alla massa; capita a molti di noi, ogni giorno.
Eppure Roberto, rivolgendo lo sguardo al di là dell’immediatamente visibile, ci si accorge subito quanto il lavoro costante e silenzioso fatto da ognuno di noi, sia un contributo fondamentale al sostegno ed alla tutela di milioni di persone.
Per troppi di noi c’è una sola speranza al destino sciagurato che hanno ordito. Non permetta che il sistema becero delle caste, vile distruttore di coscienze, dignità ed intere famiglie, metabolizzi nel suo famelico stomaco la nostra unica possibilità.
Piena fiducia al M5S. Non c'è null'altro.

mirco 17.02.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento

questi autogol sono da evitare.
Non ha saputo controbbattere alle falsita' della legge elettorale ed alle proposte...perche' non ha parlato del furto dei miliardi e delle slot machine..

Alessandro Trobia, Catania Commentatore certificato 17.02.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Cittadino Cotti, attendo una sua spiegazione su tale partecipazione. Me la deve, a me ed a tutti coloro che vi hanno votato. Attendo. Grazie.

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Spero veramente che alle prossime elezioni vinca il 5 Stelle per iniziare a fare piazza pulita di tutti questi personaggi che fino a oggi sono costati cifre esorbitanti senza senso a noi comuni cittadini. Forza M5 stelle forza Grillo continuate così

STEFANO C., BOLOGNA Commentatore certificato 17.02.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Già in tv andiamo poco (e non capisco il perchè,con tutti gli ottimi comunicatori che abbiamo, Di Battista è un esempio), poi se qualcuno va, e il movimento ottiene tutto l'opposto di quello che avrebbe voluto, meglio stare a casa, e comunque concordare con l'ufficio addetto chi deve e non deve andare in tv. Che ci serva da lezione questa! Siamo in prossimità delle europee e non possiamo permetterci di fare cazzate. #vinciamonoi lo stesso!

Non voto più i partiti Commentatore certificato 17.02.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di non offendere. Cotti si è presentato come una persona pacata. L'audio non funzionava bene e se è stato fatto apposta per metterlo in difficoltà non si può dirlo. Le elezioni regionali in Sardegna sono importanti ed importante è stato che qualcuno del Movimento ***** spiegasse il perchè della sua assenza alle votazioni. Non mi è sembrata una persona che volesse mettersi in mostra; anzi ha ben risposto alle domande che gli sono state fatte.

Gabriella . Commentatore certificato 17.02.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei suggerire un emendamento alla prossima legge elettorale.
trattasi di vincolo di mandato.
no non verso un partito che sarebbe sbagliatissimo ma verso un miniprogramma personale.
ogni candidato alle elezioni deve presentare 10 punti fermi per il suo mandato e se non li rispetta durante la legislatura decadra'.
e' l' unico modo per rispettare questi poveri elettori che vengonosbeffeggiati dalla stragrande maggioranza degli eletti.
e finalmente potremo veramente scegliere i candidati non in base a quello che dicono ma a chi lo dice in modo piu imequivocabile.

massimo x 17.02.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd é finito, le primarie di ieri sono state un epico flop nonostante i soliti voti truccati e i magheggi per far vincere i prescelti dalla segreteria nazionale.

Rallegriamoci e gioiamo invece di pensare ad un'intervista non riuscita, perché ieri é suonata la campana a morto per i PiDuisti e ciò vuol dire che Floris lo stipendio lo prenderà ancora per poco. Alè!

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Cristian P.
ragazzi..io non voglio difendere nessuno..ma vedo tanta gente che parla parla...ma poi?? sempre pronti a puntare il dito e accusare..sempre pronti a diffamare...sempre pronti a dire e a far pensare che si è meglio..ma in sostanza..siete sicuri che voi altri avreste fatto meglio del senatore?? qui chi parla deve anche metterci la faccia e dire CON I FATTI che avrebbe le palle! a parole si muovono mare e monti..ma a fatti..lasciamo perdere...quindi prima di criticare qualcuno..(che sia un politico o no) fattevi un'esame di coscienza e provate a immedesimarvi al posto della persona accusata..per vedere come avrete reagito..

un saluto a tutti dall'Ogliastra

cristian ponti, tortolì Commentatore certificato 17.02.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

se lo può girare a cotti che non consente commenti liberi sul fb....
bella figura da ritardato ti hanno fatto fare.un pò è colpa di ballarò che ti manda in onda con colori opachi, in bassa definizione e con audio pessimo. un pò è tua che accetti di farti prender in giro e danneggi il gruppo. il pratica apparire in tv non ti portato nessun vantaggio, babbeo. in sardegna è successo semplicemente questo: il gruppo A era scorretto, ma il gruppo B non è stato capace di dimostrarlo alla gente, perciò grillo ha evitato di scegliere tra un gruppo scorretto e uno incapace e non ha appoggiato nessuno dei due

fabio ehsani 17.02.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Io dopo Crozza in genere cambio. Mi divertono più le risate amplificate in sottofondo del conduttore portavoce del pd(mai)menoelle. Quando vedo balbuziare Fazio penso sia imbattibile come lekkakulo; poi sento ridere Floris e mi vengono i dubbi. Cotti l'ho visto più che sentito e per me non ha poi fatto una mala figura. Avanti così. In alto i cuori. VINCIAMO NOI.

cesare.c 17.02.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il rischio che si corre con il tipo di reclutamento dei portavoce da parte del movimento. Non ho gradito il ricordo funebre del "Che" fatto alla Camera da Di Battista, se lo poteva risparmiare; Beppe, mi spiace per il super lavoro, ma una tua valutazione è necessaria.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i rappresentanti che si sentono di testimoniare l'impegno nelle istituzioni hanno diritto a parlare-
Dismettiamo atteggiamenti da asilo-
Ci sono i piu' talentuosi e rodati per il mezzo di comunicazione di massa e chi sta facendo ancora esperienza-
Ma io li stimo comunque perche' finche' sostengono le idee firmate con il loro impegno di portavoce per me va bene-
P.s. non conosco se ci sia una clausula per processare l'adesione alle interviste, nel qual caso non fosse stata rispettata, bisogna confrontarsi e capire-
Stop alle velenose inutili polemiche-
il buonsenso e' la nostra carta vincente sempre.

mary dg 17.02.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque, Cotti, vero, dimostrava sincerità, onestà e quanto altro ma........

in quel nido di serpi, la tua onestà, sincerità etc etc se non DETTA nei modi alla Di Battista o Alla Taverna, per capirci, fanno effetto boomerang, ossia quello che passa al telespattatore incerto è questo.... si si vede che è onesto ma sembra ANCHE INCAPACE.

Sappiamo che non lo è ma in tv devono ESSERE CHIARI I MESSAGGI.

ONESTA', VERO, MA TANTA, TANTA DETERMINAZIONE E CAPACITA'.

Mauro T., Roma Commentatore certificato 17.02.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito a tappe Ballarò... durante la pausa pubblicitaria mentre guardavo la fiction sull'Inghilterra del XIV sec,m ben più interessante... Ho però sentito anche Cotti... Non capivo bene chi fosse, ma onestamente non mi pare che abbia sfigurato, come altri dicono...

Tra le cose che ho sentito:
- vogliamo ripulire la politica
- non abbiamo "alleati” con i quali ci possiamo riconoscere...

L’intervista era disturbata e si capiva bene che il conduttore era ostile al Movimento Cinque Stelle... Per evitare la facile critica di parzialità e faziosità a questi conduttori basta tirar dentro in qualche modo Cinque Stelle, per poter poi dire che vi è stata la "par condicio”.

Francamente, non ho trovato "perdente" l'intervento di Coti, per quello che ho potuto seguire.

La sostanza del discorso resta però a mio avviso quella sulla natura e la funzione di tutti i talk show, che sono in pratica una macchina che il conduttore gira come vuole, per fare apparire le cose come vuole, per sostenere le "sue" tesi e farle passare in buona luce, mentre getta cattiva luce sulle tesi altrui o sulle persone che... Beppe sa quel che dice quando sconsiglia di "andare in televisione".

Non esiste una oggettività o neutralità dei talk show, che possono parlare più o meno male del Movimento. In ogni caso, il format del talk show, concepito per la "rappresentanza politica" è incompatibile con il Movimento che è una forma embrionale di "democrazia diretta".

Non concordo con quegli attivisti secondo cui occorre essere maggiormente e più efficacemente presenti in questi bordelli televisivi. Ritengo invece che ancora molto si debba fare per sviluppare una nostra propria forma di comunicazione rivolta soprattutto al nostro più naturale alleato: il potente partito dell’Astensione.

Se porteremo a noi l’area dell’astensione, avremo raggiunto e superato il 51 %. Agli elettori degli altri partiti, da rispettare perché gente ingannata, non dobbiamo dedicare il nostro tempo... Impareranno da soli.


Deve immediatamente render conto ai senatori e al gruppo di comunicazione.
ps. pessima figura cittadino senatore.

paolo m. milano 17.02.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ballarò fa di tutto per screditare il M5S, non è stato un caso che sia andato Cotti. Infatti ha fatto la classica figura di m.... Che vada fuori !!!

Paolo 17.02.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

"Un viaggio lungo mille miglia comincia con un piccolo passo"

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 17.02.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Il senatore Cotti è un'incompetente. Usa il MOVIMENTO per ricevere consensi nella nostra Sardegna, andando a blaterare FANTOMATICHE storie, dimostrando un'ignoranza senza precedenti! Basta informarsi e guardare cosa va a dire alle conferenze per accorgersi delle cavolate che dice. Sollevate una richiesta di DIMISSIONI!

ROBERTO COTTI NON RAPPRESENTA ME E IL MOVIMENTO 5 STELLE!

Giacomo Lai 17.02.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

non è stato concordato il suo intervento, ma sarebbe stato peggio che nessuno intervenisse. L'importante che si sia dichiarato della stessa linea d'indirizzo del movimento.
Un augurio a proseguire

AleTop 17.02.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Lanciare il sasso e nascondere la mano, ancora una volta, come per l'attivista che ha bruciato il libro di Augias, come per gli insulti alla Boldrini....
Va un componente MS5 che "non funziona", non riscuote successo e che si fa?
Si dice "l'intervento non era stato concordato".
Io fossi un senatore mi arrabbierei....lo scudo della rete, il creare squadra ma poi? Al dunque chi ti deve appoggiare prende le distanze.
Se questo tizio avesse sbaragliato la platea, avesse rastrellato applausi, fosse stato un gladiatore allora l'intervento non concordato non sarebbe stato un problema. Non è stato particolarmente brillante, critiche dl blog e nessuno che abbia il coraggio per dire "va bene lo stesso, è uno dei nostri, avanti tutta".
No, non mi piace.

carlo b. Commentatore certificato 17.02.14 12:44| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma come si fa a partecipare in una trasmissione come ballaro che è peggio di un covo di vipere e si vede sfacciatamente che il conduttore (una faccia verde)che non aspetta altro che mettere in difficolta chiunque sia del m5s.evitate di partecipare per favore.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 17.02.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

ecco cosa succede a non rispettare la linea scelta dal gruppo…. si fanno magre figure e si porgono assist alla cosca partitico-mafiosa!

sono davvero tanti i senatori che non avrebbero dovuto neanche essere candidati …chi ha seguito le vicende dell'elezione dei "senatori dissidenti" sa che sono persone poco motivate e con pochissima intesa con gli attivisti che hanno portato il movimento insieme a beppe a diventare quello che io movimento è oggi!

pochi i senatori che si possano davvero dire a 5 stelle e quasi tutti dell'ultima ora: questi sono i risultati!

quando ne buttiamo un bel po' fuori ? Sarà sempre troppo tardi …nel frattempo stanno scavando un solco nei mu di tutta italia di fatto annientandoli o rendendoli inattivi!

pietro salvino 17.02.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, la gente comune che non conosce o usa internet ha bisogno di sentire informazioni del Movimento attraverso la televisione. Non essere OTTUSO! FAi sapere a tutti cosa fa il M5S attraverso i talk, magari con la forma che preferisci, ma non abbandonare l'informazione nelle mani dei TG di partito. Quello che ti dico l'ho constatato sul campo!

luca 17.02.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

In ogni caso bisogna imparare a comunicare. Se si va in televisione bisogna essere preparati a farlo . Ben vengano i "contestati" esperti di Casaleggio.....

Andrea Rui 17.02.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace ce sparlate di floris perché come conduttore lo stimo e lo ritengo bravo. Certo che è di parte, ma come possiamo biasimarlo? Mettiamoci al suo posto, anche solo metaforicamente...voi ci andreste a lavorare se non vi dessero almeno 10 volte uno stipendio medio di un qualsiasi presentatore televisivo? Non dimentichiamoci che il suo lavoro è anche complicato; d'altronde deve coordinare tutti gli interventi dei suoi ospiti presenti in trasmissione, nonostante ognuno di costoro racconti sempre una serie di baggianate di difficile digestione.

Paolo G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per cortesia identificate con chiarezza i portavoce del movimento.
Attivate una consultazione sul web affinché siano espressione dell'intero movimento.
Suggerisco: Di battista, Di maio, Fraccaro, Morra, Taverna.
Servono dei leader, e i sopracitati hanno dimostrato di esserlo.
Concludo: Stay tuned !!
Fra poco si va a votare !!

Ila 17.02.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Rita L.
Non mi sembra il caso di far polemiche inutili all'interno del movimento.
Non mi sembra abbia detto niente di sbagliato, ha fatto un bel intervento nonostante il collegamento audio fosse pessimo.
Non penso ci sia bisogno di polemiche o altro, bisogna star il più uniti possibile.
Tutti gli esponenti del movimento hanno diritto di parola, non solo i più "trascinatori di masse".

daniele 17.02.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la cosa e' stata fatta di proposito qualita' video pessima e problemi sull'audio.I tecnici rai sono gente molto preparata prima del collegamento fanno controlli sia a monte che a valle dello stesso senza entrare troppo nel tecnico.il tutto per sminuire il senatore 5 ***** che nonostante nn fosse una cima nn perche ' non fosse preparato ma per una questione caratteriale e generazionale ha fatto comunque una figura egregia.

vito l. 17.02.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

A pubblicare un sondaggio che da il Partito Massonico al 34% c'è da vergognarsi come dei ladri, ma evidentemente devono guadagnarsi la pagnottella a qualsiasi costo,avranno debiti con le banche questi miserabili,
ahahah
il Partito massonico
che più fangate fa e più sale nei sondaggi.....
........
ma allora perchè hanno così paura di votare
i Massoni del Pd?.........
forse perchè poi non voterebbero gli 800 amici di pagnotta?

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 17.02.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Non ha fatto una brutta figura Cotti, forse non ė stato aggressivo e non ha fatto prevalere il suo pensiero perché gli altri erano più abili, ma la prima volta ė sempre la prima volta. Meglio esserci comunque che non comparire e rimanere invisibili. E se non l'ha detto a nessuno non ė una grande colpa e spero non abbia conseguenze. Uno vale uno!?
ANDATE AVANTI E FATEVI VEDERE IN TV.

Rossana P., Genova Commentatore certificato 17.02.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi su con le antenne!!!!!!!!!!!!spiegate chiaro ai nostri deputati e senatori che il 99% delle chiamate televisive sono imboscate a nostro danno.MANDATECI GENTE SVEGLIA CHE CAPISCA AL VOLO LA TRAPPOLA altrimenti facciamo il loro gioco.

walter brunato 17.02.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Cotti: per i pochi minuti che ho potuto seguire mi è sembrato corretto: forse poco "grintoso" ed incisivo ma comunque corretto... poi, mi è sembrato essere un poco in ritardo sulle risposte (immagino più che altro per un problema tecnico)... Forse poteva essere più aggressivo (ma credo sia un suo limite caratteriale): come quando si parlava di legge elettorale: avrebbe dovuto dire che... Comunque, a mio avviso, niente di male... anche se, effettivamente, a dargli un voto come comunicatore, non più del "sei".

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 17.02.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Occhio con le presenze in TV!
Lo so che sono utili a farci conoscere però non dobbiamo neanche essere incoerenti con il nostro stile, e spirito originario. Il M5S la politica la fa nelle sede istituzionali. Fuori da esse dovrebbero esserci solo delle interviste, meglio se dei portavoce, concordate con il gruppo.

Luca 17.02.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

non ha saputo scansare le trappole di floris e del renziano. inadeguato per il momento. ma assolutamente nessuna censura.

lenda 17.02.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Trovo sconcertante, soprattutto in questo momento di politica confusa ed egocentrica, continuare quella strisciante ed inutile polemica sul fattore ETA'.
L'età matura non è certamente garanzia di esperienze fruibili per la comunità (vedi alcuni politici attempati che continuano a sopravvivere sostenendosi sull'autoreferenzialità)ma la giovane età non costituisce né certezza di buonsenso né assurge a sinonimo di giustezza di idee e comportamenti (vedi alcuni politici giovani arroganti e spocchiosi - peraltro attualmente vincenti).
Sgomitare va bene e cercare di sostituirsi a coloro (vecchi e giovani in egual misura)che non rappresentano in maniera corretta ed eticamente inappuntabile le aspettative della comunità è giusto ma avere quale unico criterio di valutazione l'ETA' e fondare unicamente su quella nelle scelte (o meglio nelle esclusioni) di rappresentanti la dice lunga sulla necessità di tutela di quei giovani che, sostenendo questo tipo di percorso, dimostrano di non avere una visione adatta all'attuale bisogna e, forse, di aver intravisto, alla guisa degli yuppies di qualche decennio fa, solo la possibilità di avvalersi di questa scorciatoia per migliorare la loro vita.
Detto questo personalmente - da sessantenne(e lo dico fieramente pur fra lo sconforto per aver perso molte battaglie di giustizia nella mia vita da giovane e l'amarezza di aver rinunciato ad occasioni di lotta nella mia vita da "maturo")sostengo, ancora una volta, la necessità di fondare la ricerca di persone di rappresentanza fra coloro che dimostrano (o hanno dimostrato) talenti e modalità di azione coerenti con i valori fondamentali di una comunità di grande civiltà come la nostra.
Inoltre mi auguro che si riesca a trovare sempre il giusto mix fra l'esuberanza e l'intraprendenza giovanile (indispensabile motore per andare avanti)e la ragionevolezza ed esperienza dei "maturi" (dote di discernimento fra opzioni multiple)per una società civile più giusta e solidale.

enrico scarano 17.02.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

è il collegamento che faceva schifo,lui come poteva e dite a fico di muoversi,vabbè che la rai deve essere indipendente,ma ora basta è serva dei partiti e tutta schierata contro i 5 stelli,ci spetta una rete e la prendiamo,poi quando vanno fuori gli altri anche noi,basta la tv ci serve

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere cari concittadini del movimento, che se seguitiamo a crear insicurezza nei nostri parlamentari creeremo un esercito di "Pilati" dei quali ne abbiamo le scatole piene, e non solo le istituzioni. Il movimento stà crescendo nella coerenza e sani obiettivi.Normale e fisiologica la paura di sbagliare, ma da questo a rimanere incollati alla finestra il passo è breve.
Del resto uno dei punti di forza, certamente da affinare e consolidare e la GENUINITA' del movimento e suoi eletti.
La sottile e viscida ironia di taluni, per l'esternar certamente non politichese dei nostri eletti, deve essere visto come un cavallo di battaglia , e non un limite di cui aver paura.

PARLAMENTARI M5S MALE NON FARE, PAURA NON AVERE.

PUNTO!

Salvatore A., Ravenna Commentatore certificato 17.02.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

A parte non aver concordato il suo intervento io lo ho reputato molto utile. Si sono infatti viste bene 2 cose:

1) E' una persona seria, pacata e per bene
2) Era evidente anche all'ultima persona del pianeta che strumentalmente lo massacravano e non lo lasciavano finire.

Ma ve lo immaginate quanto gli farebbe male un nostro Di Maio o Di Battista a Floris?

Quelli in studio, a parte Landini e quell'industriale di cui non ricordo il nome che ha massacrato Letta e Renzi, erano davvero poca cosa....

Pierino G., Genova Commentatore certificato 17.02.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Cotti non è andato affatto male e voi potevate risparmiarvi questa inutile polemica pubblica su cui i giornalisti ora marceranno di brutto...

giuseppe o. 17.02.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Un personaggio corretto e onesto ma non adatto alla comunicazione. Ballarò è la cova della parzialità, non può andare chiunque ma dobbiamo comunque andare. Tempi di intervento concordati e divieto di interruzione stabiliti prima, e fatti rispettare ad ogni costo. Partecipiamo con i migliori e i più determinati, non possiamo continuare a permettere che se la suonino e se la cantino fra di loro.

LERI GIANFRANCO 17.02.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Servono persone che abbiano piena padronanza del mezzo televisivo, che catturino l'attenzione degli ascoltatori.
Di Battista, Taverna, Di Maio.
Ma chi meglio di Beppe Grillo? Credo che sarebbe meglio cominciare ad "usare" queste trasmissioni TV anche se faziose e di parte, ritorcendo l'arma contro di loro.
Quanti elettori PD sfiduciati che seguono Ballarò conquisterebbe la verve satirica di Grillo?

FrancoisMarieArouet 17.02.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Certi colpi di testa, quale la decisione autonoma del Senatore Cotti, non discussa e condivisa, con gli altri portavoce e con lo staff della comunicazione lasciano interdetti.
Voleva ottenere visibilità personale a prescindere dagli interessi del Movimento?
Si è reso conto del danno che ha fatto? Soprattutto in un momento in cui il Movimento, a livello di comunicazione viaggia spedito come un treno ed è apprezzato da tutti? ( V. Di Battista, Di Maio, Taverna, Ruocco, Lezzi e tantissimi altri il cui elenco è per fortuna molto lungo)
In Sardegna ha già causato danni molto gravi al Movimento.
Il Movimento è in una fase nuova, pur giovane, è già maturo.
NON SIAMO, NÈ DOBBIAMO ESSERE, DILETTANTI ALLO SBARAGLIO.

Carmelino Fenudi 17.02.14 12:18| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non ha assolutamente fatto una brutta figura. Anzi, credo solo che dovrebbe spiegare come mai non ha condiviso con gli altri l'invito a Ballarò. Da un punto di vista comunicativo era solo emozionato cosa che lo ha reso più credibile rispetto a Richetti. Ma lo avete visto questo deputato Pd come è falso? Si atteggia a Kevin Spacey (gli assomiglia e ci gioca sopra) Questa generazione di piddini giovani e carini sono insopportabili.

paola d., roma Commentatore certificato 17.02.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

A me il senatore Cotti non è dispiaciuto, ha unmodo di parlare molto apprezzabile e trasuda aria di bella persona. Certo, il collegamento farlocco lo penalizzava moltissimo. Se la sua presenza non è stata concordata di certo ha sbagliato ma non montiamo casi eclatanti su cose di così poca importanza.

Brigida B., Molfetta Commentatore certificato 17.02.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

stiamo calmi per favore non è una tragedia ....rimedierà qualcun altro!!!

simone tempesti 17.02.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Cotti ha dato risposte corrette e credo, non abbia avuto l' ausilio di un gobbo. Di sicuro il collegamento un pò farlocco lo ha penalizzato nell' immediatezza delle risposte. Un pò di grinta non guasta quando si tratta di bucare lo schermo ed in questo, invito Cotti come tanti altri ad imparare ad essere più efficace davanti ad una telecamera. Per quanto riguarda gli accordi con il gruppo di comunicazione direi che Cotti debba prendersi le Sue responsabilità qualora sia venuto meno a delle ragole cui tutti i 5Stelle devono attenersi. Forza, sempre e comunque, Movimento 5 Stelle.

simone t., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Richiamate questa gente all'ordine; si sa che Ballarò è un'arena di squali,ma come si fa perdere il confronto con uno come Richetti? Uno che solo per la provenienza dal PD dovrebbe farsi un fosso per nascondersi...

luca ., sassari Commentatore certificato 17.02.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Nella arena con i Leoni, ci vogliono gladiatori con i controc... altrimenti si fanno sbranare!!! Bisognava denunciare il sabotaggio del collegamento e inchiodare i presenti sulle palesi contraddizioni i termini democratici!!!es. se non si è discusso con loro per la legge elettorale è perchè questo parlamento ILLEGITTIMO non può fare riforme costituzionali, il presidente è ILLEGITTIMO perchè eletto da deputati eletti con il premio ILLEGITTIMO!!! SI INTASCANO TRUFFALDINAMENTE IL RIMBORSO ELETTORALE!!! non si DEVE discutere con questi truffatori ghigliottinari monopolisti del potere Legislativo affidato ai governi e non alla discussione parlamentare!!! NOI nn siamo come loro!!!! VINCIAMO NOI!!!!

Simone Paccusse 17.02.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

E andiamo..... basta con queste presenze che tolgono voti.
Ma come si FA' a difendersi a fronte di gente che ha distrutto l'Italia a gente che mente con decreti IMU /banchitalia o femminicidio/province che da anni ha lobbisti fuori le commissioni.
Cacchio inchiodateli alle loro responsabilità contrattaccate. Ditegli che sono bugiardi falsi ipocriti. Non fate la figura dei supertranquilli.
Scegliete chi li BASTONA PER LE TRASMISSIONI PIU' PERICOLOSE E ANDIAMO . La gente comune è stanca dategli speranza. NON SIAMO NOI GLI IMPUTATI CORAGGIO

mario pontecorvi 17.02.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Gioventù......cominciate a rompere un pò le pa..l.le,
Bisogna pur mettersi "minimamente" in gioco, altrimenti "tutti a casa" cominciando da voi.
In alto i cuori.

Salvatore A., Ravenna Commentatore certificato 17.02.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene ha sbagliato! Ok chiederà scusa al gruppo e basta! Era in buona fede! Basta che non si ripeta! A Ballarò invece dobbiamo andare e come! Magari preparatissimi ma é proprio li che dobbiamo andare a rompergli le uova nel paniere! Ma tutti preparatissimi! Ballarò è l'ultimo suo baluardo se sfondiamo li se la faranno sotto! Avanti coraggio Beppe! Andiamo anche nel loro fortino!

Marini Davide 17.02.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è che cotti non è stato neanche efficace nell'esprimere i concetti programmatici del movimento

luigi tommasini 17.02.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliamo audience a questi programmi, non guardiamoli più... E' la nostra unica arma...

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 17.02.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grave errore di gestione della comunicazione. A mio avviso bisogna concordare preventivamente interventi dall esterno senza assolutamente entrare nel bailame del bieco pollaio. Bisognerebbe solo porre davanti all evidenza di quello che hanno votato tutti i politici vedi, fiducia monti, fornero, decreto bankitalia,fiducia letta, ora fiducia a renzie, metterli davanti all evidenza incontrovertibile e basta senza polemizzare oltre e fare il loro gioco.

stefanobertelli 17.02.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

nei contenuti, nei modi mi sono sentito rappresentato come elettore...quindi per me l'intervento è stato ok... sul fatto invece che non fosse concordato mi spiace... bisogna fare gruppo sempre

Domenico Fimmano, sanremo Commentatore certificato 17.02.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Il problema sono i quattrini, il senatore aveva certamente bisogno di un pretesto per potere incrementare le proprie entrate. Che non gli giovino i soldi che gli entreranno in più con questa mascalzonata!

Enzo Davino 17.02.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco come possa partecipare ad una trasmissione televisiva di sua iniziativa.A prescindere che ha fatto e fatto fare al M5S una brutta figura,ma sicuramente si è dimostrato inaffidabile.Le regole vanno rispettate e chi sbaglia paga.Sono sicuro che ci saranno altri personaggi del M5S che possano sostituirlo senza problemi.Mandiamolo a casa.

gianfranco puddu 17.02.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe,
ciotti ha fatto la sua scelta,ma si ricordi almeno da dove tutto e' partito,con il movimento 5 stelle

alvise fossa 17.02.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Se ancora qualcuno non ha capito che è un semplice portavoce e che le scelte si fanno a maggioranza piuttosto che andare a fare figure di merda e far passare il M5S per quello che non è, farebbe bene a dimettersi!!

Daniel Cascio 17.02.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi si credono di convincere !!! Chi riceve vantaggi economici da questi politici continuerà a fare il tifo per loro, ma per chi ha problemi per apparecchiare la tavola non ci sono più trucchi che tengono....

Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Occorre verificare chi va in tv

luigi tommasini 17.02.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco questa mossa di Cotti. Passiamo un'attimo sopra il fatto che non abbia interpellato nessuno per avere un consiglio se andare in TV oppure no. Mi chiedo. ma perchè è andato proprio alla peggior trasmissione della RAI? Più che peggiore la più pericolosa in quanto oltretutto la più seguita? Espongo una mia teoria: non sarà per caso che abbia voluto in qualche modo prendersi una rivincita sul fatto che Beppe non ha acconsentito di dare il simbolo alle elezioni regionali della Sardegna?Se così fosse ritengo che sia giusto toglierli il diritto di far parte del gruppo M5S. Se al contrario è stata una sua iniziativa, forse non avendo calcolato bene la sua mossa, allora credo che sia sufficente fargli presente che non ha fatto una gran bella figura.

Alekos Firenze, Firenze Commentatore certificato 17.02.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Anche se è stato pacato nei modi si è visto lontano un miglio che è una persona per bene e onesta!

Francesco Ventura 17.02.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente, è una trappola.
Se venisse decisa l'espulsione di Cotti, saremmo di nuovo al centro delle polemiche sul movimento eterodiretto.
Quest'uscita infelice va gestita soltanto in assemblea.
Cotti dovrà SPIEGARE ai suoi colleghi senatori, possibilmente in streaming, e basta.

Larissa D'Aquilio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi, possibile che in questi talk-show della politica italiana, seguita da molti italiani schierati ed indecisi, non mandiamo persone che si fanno rispettare? Bisogna pretendere dal conduttore di turno, di avere spazio di poter spiegare tutto quello che i ragazzi propongono in parlamento, e che puntualmente i soliti Corrotti bocciano, magari anche deridendoli. In tv bisogna mandare persone "Scaltra e Furba" visti i continui giochetti e trappole preparate ad arte, per mettere in cattiva luce il M5S, bisogna cacciare fuori gli artigli e far sapere a tutti i telespettatori quello che propone di legiferare il M5S....Comunque sia voglio dire che "VINCEREMO NOIIIII"

SAVINO DIMEO, CERIGNOLA (FG) Commentatore certificato 17.02.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento

La cosa strana (ma nemmeno tanto) e' che han fatto piu' domande ieri sera al senatore (vedendolo in difficolta') che in tutti i precedenti televisivi.
Spero che la prossima volta facciano altrettanto con un di battista o un di maio di turno (ma dubito)
La faziosita' comunque del programma la vedrebbe anche cieco (e pure sordomuto)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma i più accaniti contro il cittadino portavoce sardo NON SONO ANCHE quelli che stanno lottando per una legge elettorale dove i cittadini possano SCEGLIERSI i propri parlamentari ? E come credono che si possa scegliere se solo ALCUNI possono permettersi di aprire la bocca ? MEDITATE prima di sparare cazzate

Dario Ennio 17.02.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento

la tv e' una risorsa da sfruttare. il saper dibattere e' FONDAMENTALE! per cui andare in tutti i programmi tv va bene (sarebbe stato meglio se il senatore avesse comunque riferito, lasciarsi scappare trasmissioni che hanno il 12% di share e' un errore), a patto che gli ospiti siano massimo 4 e si abbia il tempo per poter esporre i propri temi. ma vado oltre: la tecnica utilizzata in questo periodo è sbagliata! troppe frasi ripetute, troppe estremizzazioni semplificatorie (che per carita', a volte funzionano pure ma di cui non bisogna abusare), pero' quel che serve è riuscire ad incastrarli sui fatti materiali: perche' dici questo se poi in parlamento fai l'opposto? perche' in campagna elettorale hai detto una cosa diversa rispetto a quel che fai?
miglioriamo questi aspetti, chi non segue il movimento tende a banalizzare, abbiamo bisogno di mostrare la COMPETENZA ESTREMA e IDEE CHIARE sul come si intendono affrontare i problemi!!!

di meglio emmanuel 17.02.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

in trasmissioni come ballerò occorre andarci con gli strumenti giusti

luigi tommasini 17.02.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo espulso mastrangeli perchè non ha avvisato nessuno mi sembra giusto ora accada anche a Cotti, valutazione e decisione.

Salvatore.93 Venuto (salvo fuck nwo), Dresano (MI) Commentatore certificato 17.02.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non importa anzi preferisco che i nostri rappresentanti partecipino ancora di piu specialmente a ballaro proprio per sbugiardarli bisogna fargli fare una figura di m.... l unica cosa per tutti i 5s usare un linguaggio piu comune e meno politichese piu concreti nei discorsi

stefano ambrogi 17.02.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

evidenzio una domanda sondaggio Pagnoncelli:
Grillo con Renzi al governo?
-perde un'altra occasione di incidere al Paese 62%
-ha l'occasione di mostrare che lui e' l'unica alternativa 25%

62+25 la somma fa' 87 mah manca qualcosa o sono io sospettoso?

Gab Riele Commentatore certificato 17.02.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento ha delle regole, e come tali per rispetto di tutti devono essere rispettate.
Dove inizia la libertà di un movimento culturale (che è composto da molti) si deve fermare la libertà del singolo.

Le regole ESISTONO. Mettiamocelo in testa.

Marcello T. Commentatore certificato 17.02.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Proprio perchè non c'è in prospettiva futura una tv 5 stelle, è giusto intervenire a qualsiasi trasmissione politica delle reti in genere, facendo attenzione a personaggi come Floris e Fazio che sono spudorati; quindi da questi dovrebbe andare una persona più preparata televisivamente e con una certa grinta, poi se ti fanno i trabocchetti ricordatevi che la gente ci vede bene, anche ci vogliono far credere il contrario.
Floris non lo guardo neanche per sbaglio.
Bisognerebbe capire meglio se è vero che la presenza non era programmata e perchè il senatore in questione si è sentito in dovere di partecipare.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 17.02.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento

E' GIA' MOLTO GRAVE l'errore di prendere parte a trasmissioni come quella. LA DISINFORMAZIONE DI REGIME ALLO STATO PURO DEVE ROVISTARE NELLA PROPRIA MELMA.

E' ANCORA PIU' GRAVE il fatto che COTTI non abbia avvertito nessuno della sua presenza a Ballarola.

VALE PER COTTI E PER TUTTI GLI ALTRI:
NON PROVATE AD USARE LA TV SE NON AVRETE PRIMA DIMOSTRATO AI VOSTRI STESSI COLLEGHI CHE SIETE CAPACI DI USARLA!

W IL M5S
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me ha detto cose giuste e risposto giustamente.
Se è chiaro ai portavoce che non si va in talk senza autorizzazione dell'assemblea ha sbagliato e va trattato come tutti i precedenti.
Si trattava della presenza al talk spazzatura per eccellenza basta guardare i 3 punti percentuale in meno che danno rispetto a tutti i sondaggi disponibili ed è una presenza delicata.
Trovo sbagliato fare ancora i collegamenti esterni perchè ritengo che l'efficacia della presenza in studio sarebbe particolarmente efficace.
Che la televisione ci porti consensi credo sia evidente e perciò dovremmo studiarla meglio.

Daniele Masini 17.02.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Ed infatti è stato ridicolo!! Ieri mi chiedevo ma questo del M5S non sa un ca....
Dire che non governiamo perché non ci alleiamo con nessuno è da dementi, meglio che se ne vada a casa!!!

Daniele Cascio 17.02.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Se guardate altri rappresentanti non erano dei luminari...gasparri e Righetti...ridicoli...in ogni caso la malafede di Floris é evidente

maurizio m 17.02.14 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo all'amico Angelo nel sottocommento al mio post precedente: Ma perche' dobbiamo sempre pensare ad accordi sottobanco, e per quale motivo deve prendere degli accordi per parlare. Abbiamo eletto delle persone e non dei robot che devono parlare a comando.Ci lamentiamo che il M5S non abbia giustamente la visibilita' a noi dovuta ora leggo che non dobbiamo intervenire a Ballaro'o altri talk show leggo che dobbiamo solo fare andare in televisione chi ha il dono della comunicazione tipo Di Battista ,Di Maio o la Taverna,secondo me e' giusto che chi vuole andare in Tv sia libero di andare la gente deve sapere che il M5S e' fatto di persone normali che hanno deciso di dedicare del loro tempo a una causa comune a tutti e non solo al M5S.

ROBERTO GHIDONI, Andora Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cotti è stato bravo , nonostante Floris che gli parlava sopra ed il collegamento con un ritardo esagerato che impediva un dialogo e una esposizione chiara che da parte di Cotti è sempre stata puntuale e precisa . Un volto pulito ed onesto di un esponente della Sardegna . E detta tutta sarei meno rigido in certe trasmissioni : Fraccaro su Rai 1 non mi è piaciuto il sipario che si apre e si chiude . Se ci si va gli si spaccano le corna . due legnate e poi via .

Antonio Barba Barba, Bassano Romano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Allora ragazzi, mi sento un pò intondito alle prossime elezioni le cose sono messe cosi;

Squadra Centro destra (si faper dire)
Volano stracci (pagliacciate) tra alfano NCD che litica con B.Forza Italia , ma poi calorosamente insieme, la ex Dc poi DCU poi UDC del bello de Roma e Bologna, persona cattolica già sposato due volte, e che fa le cose salo per responsabilità sta con B. fratelli d'Italia degli ex fascisti ex destra nazionale ex AN oggi all'opposizione di B. ma insieme a B. alle elezioni, altri np. ma per convenzienza e responsabilità con B.

Squadra Centro Sinistra (si fa sempre per dire sopratutto sulla parola SINISTRA)
SEL o SEG di Vladimiro Vendol.... e Boldrin.... all'opposizione del PD ma per i Lavoratori e le famiglie bisognose vanno con il PD, altri ancora Non pervenuti, dipende dal vento giusto.

SQUADRA X (M5S)
Ecco la nostra/mia squadra, in questo strano campionato, non ha giocatori con procuratori alle spalle, gioca le partite sempre fuori casa ed arbitrata dal MORENO di turno, di solito, pur giocando fuori casa ha il pubblico dalla sua parte, ma i giornalisti massacrano il suo gioco, non si capisce perchè non ha oriundi, non vuole mischiarsi e vuole avere una sua identità, quella dell'Italiano ONESTO.

Chi vincerà????
Ciao Pino Bonsanto

Bonsanto Giuseppe, Peschici Commentatore certificato 17.02.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questi ripetuti episodi di debacle televisiva per il moVimento, urge una consultazione tra gli iscritti per decidere se è il caso di continuare a prestare il fianco ai nostri nemici catodici oppure se non sia meglio chiudere con la Rai e con la tv in genere. Buttare la televisione sarebbe un gesto rivoluzionario ma mi rendo conto che sarebbe come chiedere ad un tossico-dipendente di rinunciare alla sua droga. Perchè la scatoletta malefica E' una DROGA che vedo va per la maggiore anche quì su questo Blog. Io mi sono disintossicato dalla tv dieci e più anni fa. Dopo si sta meglio.
Se vuoi la rivoluzione getta la televisione.Ciao.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Signori. ...ma perché gli date addosso a COTTI? Secondo me è sbagliato, non è stata colpa sua se il conduttore Floris "Politicamente Scorretto e Schierato" ha fatto di tutto per non farlo esprimere in tutto quelko che avrebbevoluto dire, a questo poi hanno anche fatto in modo che l'audio in ritardo, complicasse ancora di più l'intervento di Roberto Cotti, certo non è stato come Di Battista, Di Maio, ma in TV bisogna andarci di persona, così si ha l'opportunità di rispondere a BOTTA e RISPOSTA, con i collegamenti non va bene, bisogna essere presenti fisicamente nelle trasmissioni televisive, si eviterebbero tanti giochetti costruiti ad hoc per far fare brutte figure ai vari portavoce del M5S. Ma non tutti sono spigliati e furbi davanti allo schermo, sono esperienze che servono per il futuro.....ma vi prego di non essere cattivi con i nostri che vanno in tv.

SAVINO DIMEO, CERIGNOLA (FG) Commentatore certificato 17.02.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci ha messo indubiamente la buona volontà ma bisogna purtroppo avere molta piu' dialettica e grinta ed essere veloci con le risposte per andare a quei programmi. Non se se possa servire ma posso insegnare gratuitamente e lo ripeto gratis a chiunque voglia di questi senatori o deputati alcune basi di risposta efficaci contro i le iene, leoni , sciacalli e spratutto giornalisti televisivi e non solo. Diciamo che il mio lavoro si basa su quello.

alberto martini 17.02.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Per me , senza infamia e senza gloria. ..

Mirco giacche', camerano Commentatore certificato 17.02.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

1) DOBBIAMO FARCI VEDERE! e farci conoscere per quel che facciamo dai plagiati della televisione.
2) parlare sempre onestamente spiattellando in faccia la verità e li mettiamo in imbarazzo come ha fatto iersera Roberto Cotti (*)
3) cerchiamo ovviamente di non cadere nei loro tranelli. ma meglio un cittadino vero che un politicante.
4) evitiamo sempre di menzionare insulti e rispondiamo a loro che noi non insultiamo mai ma gli diciamo la verità che a loro suona e strumentalizzano come insulti !

(*) iersera il rappresentante del PD è rimasto senza parole ad una verità spiattellatagli in faccia da Cotti! mi bastava quello. certo uno più esperto ci avrebbe fatto leva e demolito il PiDuista. Ma meglio questo che l'assenza.
Se siamo assenti noi siamo solo quelli degli insulti e non possiamo difenderci e spiegare.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 17.02.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica difesa che si ha di fronte a questi problemi e attrezzarsi ed agire secondo le regole del gioco. Se gli interventi come quelli di ieri sera fossero solo alcuni in confronto a molti altri di persone piú preparate, tutti capirebbero (compreso mio papá che mi ha detto "se quelli sono i politici che ti piacciono siamo a posto...)i giochi sporchi del sistema di comunicazione che abbiamo.

Felice Audisio 17.02.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo un mio parere, dato che il consenso politico si attua anche e soprattutto attraverso i media e Ballarò è uno dei principali, la sfida va accettata e i parlamentari M5S devono allenarsi alla retorica delle controparti per essere in grado di ribattere punto per punto. Non possono ridursi a piagnucolare comportamenti scorretti,(tuttavia,per quel che vale, ieri sera io ho scritto all'ufficio stampa della Rai per segnalare il "vergognoso" uso dell'audio).
Non crederemo che chi sta al potere da decenni lasci il posto subito e gentilmente; ci staranno attaccati anche coi denti usando tutto ciò che è in loro potere, menzogne comprese.

Silvano B., (Vicenza) Commentatore certificato 17.02.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento

CARO RENZI,
come fai a dimostrare ai cittadini-elettori che vuoi rottamare un Sistema al quale hai spudoratamente dimostrato di appartenere?
Il Patto Strategico messo in atto dai tuoi Dirigenti insieme a Berlusconi, questo FINTO colpo di spugna nel nome dello "svecchiamento", non è più credibile!
Ti hanno scelto come "pedina" per mantenere un REGIME di NON-GOVERNO, cosi' come hanno fatto con Bersani, Letta e tutti gli altri che li hanno preceduti.
Hai accettato questo compito perchè sei scaltro, sei in grado di reggere l'urto di una "gogna popolare" in arrivo, con il sorriso di Mr. Bean! Non con l'aria da baronetto di un Letta che si è arreso (per inettitudine) dopo 8 mesi di stronzate su una CONSAPEVOLE impossibile "ripresa". Per non parlare di Bersani, troppo debole emotivamente per negare l'evidenza e riuscire a raccontare pubblicamente MENZOGNE per conto della Mafia, tanto da rischiare di lasciarci la pelle! (Pierluigi, ne sarà valsa la pena? Credi che i tuoi stessi complici-colleghi provino rimorso e comprensione? No! E' il gioco spietato della Politica, dove l'unico valore di riferimento è il POTERE, non la vita altrui.).
MATTEO, PREPARATI!
STAI PER ESSERE TRAVOLTO non dai piccoli partiti a caccia di un posto in qualche ministero, non dalle minacce ideologiche del "piccolo" Civati, non dalle pressanti rivendicazioni di un Alfano che usa la tattica del doppio gioco per conto di Berlusconi, ma DAI CITTADINI! Quei cittadini al quale è stato scippato ancora una volta il diritto di scelta, che hanno un cuore (per dirlo in gergo politico) di destra, di centro e di sinistra, in perfetta sintonia con la propria dignità ed i propri valori umani.
TIENITI FORTE!!

Marco Americcioni, Foligno Commentatore certificato 17.02.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

A parer mio Cotti non si è comportato male, sicuramente non è stato il massimo, ma non per questo bisogna condannarlo. Affrontare la telecamera è difficile crea una tale emotività che ti fà dimenticare tutto quello che vorresti dire e comunque non per questo si devono intervistare solo le solite persone, perchè poi diranno che nel movimento ci sono solo poche persone capaci.

Fabio Z., carsoli Commentatore certificato 17.02.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti , io sinceramente non condivido questo post e le critiche. Anche se i ragazzi del movimento come Di Battista , Di Maio , Taverna hanno uno sprint maggiore nel comunicare con le persone e la tv perchè dobbiamo oscurare e non dare voce al resto del gruppo che ci mettono anima e cuore come gli altri ? Perchè ? Io adoro tutti i ragazzi del gruppo tutti senza distinzione , li adoro perchè condividiamo le stesse idee , lo stesso percorso , e la stessa voglia di sognare di nuovo . Rita L. non so chi sei ma potevi evitare il tuo commento , discriminare una persona per il suo aspetto , perchè non è giovane perchè non è bravo dimostra la tua idea del uno vale uno .
Potevate evitare il post grazie !

giuseppe manca 17.02.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trasmissioni come ballarò e piazza pulita vanno gestite con molta attenzione sono pericolose in quanto di apparato, Floris è quanto di peggio si possa vedere in questo senso, io dico, possibile che non si capisca che li invitano apposta quelli meno svegli,magari onesti per carità,non lo conosco Cotti,però santo Dio non riusciva a fare una frase compiuta poi con quell'accento da macchietta che solo una persona con fortissima personalità può reggere,farsi prendere per il culo così dal piedino di turno è umiliante,occorre monitorare chi va in televisione,centellinare le apparizioni e occhio a rai tre sono dei pezzi di............!

luigi tommasini 17.02.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Tutti gli spazi radiotelevisivi vanno coperti.se il programma è fazioso a maggior ragione va coperto,guardate Gasparri,santache,ecc...coprono sempre tutti gli spazi...la comunicazione m5s deve fare un nuovo passo avanti...ci sono i lupi?allora ci mandiamo il migliore...landini ieri come sempre ha ruggito....lui ci va sempre a ballaro....

Gaspare bontempo 17.02.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Il senatore ha fatto una figura di merda, è stato preso per il culo in abbondanza , ha arrecato un danno a tutto il Movimento oltretutto senza concordare con nessuno andando contro i principi democratici del movimento. Ritengo che debba essere richiamato dall'assemblea e nell'eventualità di una avversione deve essere cacciato a pedate. Ci siamo rotti i coglioni di vedere una passo avanti e tre indietro.
Grazie

Cristian Di Quinzio, Cepagatti (Pe) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilla Rita, se si decide di mandare in parlamento dei cittadini normali, poi bisogna anche mettere in conto che non tutti possono essere dei fenomeni nella comunicazione televisiva.

Paolo R. Commentatore certificato 17.02.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non conosco il caso in questione, quindi non mi esprimo finchè non si saprà qualcosa in più; che però ci siano dei nostri rappresentanti tentati e lusingati dal pd-l e dal suo infame mondo di merda, è fuor di dubbio, e la cosa mi fa schifo (capito orellana?).

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il senatore cittadino Roberto Cotti va' ammonito immediatamente e gli vanno chieste spiegazioni del suo modo di agire se non era stato informato il gruppo.

Per il resto A MIO PERSONALE PARERE vedo in Cotti una persona sincera che e' stata messa in difficolta' causa timidezza e collegamento tv con conseguenza inesperienza televisiva!
Signori... vogliamo cambiare la politica, critichiamo giustamente i media e questi schifo di talkgossipshowpolitici eppoi criticate l'operato di Cotti perche' non e' come loro????????????
cioe' voi mi dite che in tv ci devono andare solo quelli che sanno parlare, fotogenici, che non si impappinano mai e che hanno sempre la battuta pronta??????????
dobbiamo bilanciare le cose senno'
ecchecazz... allora diventiamo come loro!!!!!!!

Gab Riele Commentatore certificato 17.02.14 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' la stessa cosa che abbino pensato tutti. Miglioriamo questa strategia, mandiamo solo chi è incaricato... e gli altri che fanno di testa loro, FUORI!!! Così ci danneggiano solo!

monica rinaldini Commentatore certificato 17.02.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che non tutti i deputati del M5S siano preparati ad andare in trasmissioni quali Ballarò o similari. Credo piuttosto che all'interno del movimento si debba fare maggiore formazione, politica e soprattutto comunicativa. Un bel master in counseling non farebbe male a nessuno. Loro più di tutti sono in una gabbia di leoni, pronti a sbranarli al minimo errore.

Paola Chiaretti 17.02.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è stato davvero indegno. A parte il ritardo nell'audio (che a volte lo faceva rispondere in modo sbagliato perchè non capiva la domanda, cosa che è stata strumentalizzata ad arte dagli ospiti), non ha mostrato la prontezza necessaria nelle risposte. Non una bella pubblicità per il Movimento.

Jury L., Viadana Commentatore certificato 17.02.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andatp bene
Lasciatelo in pace. Si è visto che volevano metterlo in difficoltà ma le risposte le ha date e le hanno tagliate a volte nel finale. Magari falle prossime colte diamo una lista di persone a ballaro rese disponibili dal gruppo m5s. E alla prossima anche se è una cosa che odio: cravatta!

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono distruggere il movimento dall'interno... occhio!

elisa monreale 17.02.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Non avrà concordato la partecipazione ma il suo intervento è stato buono. Dando un immagine molto seria del movimento non cadendo nelle provocazioni di F(R)ighetti e mantendo sempre chiaramente il punto

Carlo Bertanelli 17.02.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me non ha fatto una bella figura, non per le cose che ha detto ma per come le ha dette. Secondo me bisogna andare in queste trasmissioni ma bisogna mandare gente più autorevole che non si fa sopraffare dal richetti o floris di turno.

Gennaro Cautiero 17.02.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Se dovessimo giudicare ogni iniziativa personale dei portavoce eletti in parlamento, dovremmo mandarli a casa tutti. Ultimamente Sempre più spesso si usa il bastone e la carota in modo differenziato a seconda del nome del portavoce. Oltretutto il portavoce Sardo, visto che il nostro movimento di comuni cittadini non ha potuto presentare le liste regionali a 5 stelle in sardegna (si potevano presentare solo in alcune provincie ) , ha cercato di spiegarne anche i motivi per cui non si è arrivati a questa decisione. Se lo vogliamo punire prendiamo anche atto che il movimento cinque stelle non ha alcun interesse a rappresentare la regione sardegna alle prossime elezioni

Claudio 17.02.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento

IN TV BISOGNA ANDARCI.
Non tutti hanno la possibilità di informarsi in rete e non è giusto non dare a queste persone la possibilità di essere correttamente informati.
Però occorre mandare persone con la capacità di spiegare in maniera chiara e sintetica. Basta con personaggi che non sanno ribattere alla affermazione ripetuta ad arte all'infinito che il M5S non fa proposte ma si lamenta solo. La disinformazione si combatte informando!

Giuseppea M. Commentatore certificato 17.02.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Anche le migliori famiglie hanno delle pecore nere... La cosa importante è che dobbiamo essere diversi dagli altri se qualcuno si mette contro l'obbiettivo comune deve essere democraticamente espulso dal movimento..!! Nn possiamo fare come gli altri, dobbiamo essere impeccabili... Inoltre c'è qualcosa che nn funziona cn i curricula troppo poveri dei nostri cittadini eletti... Devono essere tutti giovani brillanti e almeno laureati...!!!

Luigi C., Napoli Commentatore certificato 17.02.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

La DEMOCRAZIA DIRETTA serve proprio per evitare sorprese e contatti con i media non condivisi dal resto del gruppo parlamentare o da un'apposita commissione di marketing interna. Le apparizioni in pubblico devono essere fatte da gente già preparata o formata nel tempo a farlo. Abbiamo parecchi parlamentari già pronti su questo. Roberto non è stato all'altezza del suo compito ma può senz'altro migliorare. Ricordiamoci sempre che UNO vale PER TUTTI quando si è in televisione e le "figuracce" non sono ammesse.

Mirco Bergamo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

perche' pagare il canone ,se poi ci sono programmi come "Ballaro'", condotti da personaggi irritabili schierati politicamente .....

marcello Tuzzato, reggio calabria Commentatore certificato 17.02.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento

penso non si dovrebbe tacciare da infiltrato un esponente magari un po' più mansueto di altri.un atteggiamento mite a volte mette molto bene in evidenza aggressività e squallidi mezzucci della controparte.ieri è stato tutto estremamente palese..insinuano il dubbio nei loro stessi sostenitori.

alessio loru 17.02.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Luigi Muroni(anche io di Ss)..la cosa più triste per me ieri e'stato andare a votare e non trovare nessuno che rappresenti il movimento *****ho votato Michela Murgia giusto perché vorrei vedere una donna al governo sardo..per quanto riguarda Cotti diciamo che non è stato eccezionale..però mi dovete spiegare una cosa ma per quelli del movimento non era vietato apparire in tv?

Giuseppina Naimoli Commentatore certificato 17.02.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me ha parlato da persona semplice senza usare il politichese e questo e' una cosa bella ma anche molto pericolosa .

filomena de angelis 17.02.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

A me non e'sembrato male, purtroppo il giochetto del collegamento e'stato fatto apposta. Purtroppo con queste furbate ci dobbiamo convivere.

Renato Revelant 17.02.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Un richiamo alle regole è doveroso,detto questo, se l'unica colpa del senatore è questa non credo che valga la pena di prendere decisioni più drastiche!

Nino Z. 17.02.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Nella fossa dei leoni non si mandano martiri
ma Gladiatori.

matteo c., milano Commentatore certificato 17.02.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ballarò è inguardabile...Ieri ci sono finito due volte facendo zapping, la prima c'era il conduttore che iniziava il ragionamento con: 'Grillo non fa niente perchè non sa che fare...', la seconda volta c'erano tre fondoschiena di modelle di non so quale stilista che sfilavano ricoperti da mini slip con la scritta 'We want Renzi'.. Ho chiuso la tv con un senso di nausea - non per le chiappe, eh, quelle erano perfette

Andrea P. Commentatore certificato 17.02.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pessima figura di Cotti a Ballaró. Io personalmente, eviterei qualsiasi presenza a trasmissioni come Ballaró. La faziosità del conduttore e gli ospiti di basso profilo che normalmente siedono in questo programma dovrebbe dissuadere chiunque dal partecipare.

claudia p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

certamente quel senatore avrebbe potuto replicare al renziano dicendo che il movimento 5 stelle aveva ottenuto su sua proposta decreti importanti come la defiscalizzazione per le PMI terremotate, per la bonifica delle aree con amianto, per lo smaltimento dei rifiuti. Avrebbe potuto dire le proposte dei 5 stelle per finanziare le imprese che investono in lavoro in italia e togliere i finanziamenti a quelle che delocalizzano, avrebbe potuto dire dello smascheramento del tentativo della casta di far pagare più tasse ai comuni che combattono il gioco d'azzardo. Avrebbe potuto rimarcare il ruolo del 5 stelle per smascherare ogni volta i trucchi e trucchetti dei mafiosi a nostro danno (gli aumenti e aumentini, le leggi canaglia, i tentativi per salvare berlusconi), avrebbe potuto aggiungere che se evasori come la Idem, faccendieri come la De Girolamo sono fuori è grazie ai 5 stelle, avrebbe potuto accusare il PD di salvare la Cancellieri colpevole di frequentare un delinquente come Ligresti, avrebbe potuto sottolineare che se Berlusconi oggi è fuori dal parlamento è grazie al fatto che sono entrati i 5 stelle, oltre naturalmente al fatto di dire che grazie alla rinuncia delle laute prebende offerte dalla casta esiste un meccanismo virtuoso di sostegno alle imprese italiane ad affrontare la crisi. Come mai non l'ha detto ? Mi auguro che gli altri senatori prendano questo deputato senatore e gli facciano un corso accelerato per insegnargli ad affrontare dignitosamente un confronto televisivo o per lo meno a sapere cosa sta facendo lì grazie alla nostra fiducia.

marioz o., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 10:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cotti sicuramente non ha il dono della comunicazione,ma per quale motivo deve essere oggetto di critiche o espulsioni non ha detto nulla di male.Il M5S e' composto da persone che nulla hanno da spartire con i menestrelli politici e per quale motivo devono avere il permesso di parlare.
Il M5S e' questo che ci piaccia o no e come diciamo sempre uno vale uno.

ROBERTO GHIDONI, Andora Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 10:56| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il senatore Cotti non se l'è cavta male a mio avviso. Certo non è una volpe della comunicazione!! Il M5S deve "programmare" una maggiore presenza in TV (non da collegamento che è sempre uno svsntsggio) Ballarò compresa, ma deve mandare le loro punte di diamante in termini di comunicazione, e ce ne sono tante (Diba, Di Maio, Fico, Morra, Giarrusso, Taverna, e tanti altre ancora. Possibile che non si capisce che dopo un calo nei sondaggi perchè era passata sui media il messaggio che non facevamo un cazzo, i sondaggi ci dicono in netto rialzo DOPO LA PRESENZA IN TV DEI NOSTRI MIGLIORI RAPPRESENTANTI che hanno spiegato bene alla gente che guarda la TV (e sono tanti) qual è stato e qual è il lavoro encomiabile che si fa in Parlamento??

Michele Ginevra, Caltanissetta Commentatore certificato 17.02.14 10:55| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il sen. Cotta mi è sembrato un'ottima persona. Un po' timida, il che è un difetto nel mondo pieno di sciacalli della politica e della TV. Piuttosto che criticarlo per la sua apparizione televisiva non concordata cercherei di capirne le motivazioni. Se esprime un disagio personale è giusto che lo si ascolti.

Claudio C 17.02.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Qualche altra fuoriuscita potrebbe accadere.... Questo che e' accaduto potrebbe essere un segnale e va monitorato.
Ballaro', trasmissione faziosa in modo evidente, secondo me e' da evitare del tutto.
Ponderare accuratamente la possibilita' di esporre i ragazzi in tv.

Leonardo 17.02.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

non andate in tv, è di regime, vi massacreranno con ogni mezzo.
In ogni caso se volete vedere il M5S andate su internet, che almeno c’è una possibilità di scelta, ma se purtroppo siete così pigri nel ciattare, non vi lamentate che succede cose del genere. Io vi consiglio di spegnete la tv, che vi fa solo bene al sistema nervoso.

Roberto Santi 17.02.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Io non l'ho visto, ma mi sembra fin troppo logico poiché stiamo parlando di BALLARO' SU RAI 3.Ora se vogliamo far finta di non sapere a chi è affidata questa rete TV PUBBLICA PER CUI PAGHIAMO IL CANONE allora ci viene difficile capire gli intrallazzi di Fazio e Littizzina e il perché questi vanno a Sanremo e tant'altro. Quindi non ci sorprende che il 5S sia stato oggetto di sfottò da parte di Floris anche se lo giudico un giornalista valido che però potrebbe farsi li cazzi sua.

Francesco Di Lorenzo 17.02.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

avrà voluto i suoi 5 minuti di notorietà...vabbè tanto ballarò non lo guarda più nessuno... ammonizione per il solista Cotti

Luca TC (glk), Roma Commentatore certificato 17.02.14 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Su Cotti, anche da sardo, esprimo tutto il mio disappunto...certe sue iniziative personali non mi sono mai piaciute....se anche ieri, senza un minimo gioco di squadra, ha deciso di fare di testa sua non và assolutamente bene...questo è il mio pensiero.

Luigi Muroni, Sassari Commentatore certificato 17.02.14 10:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

non incolpiamo ballarò ,questa volta prendiamoci la nostra responsabilità, abbiamo mandato nella tana del lupo un agnellino inesperto e imbranato e ...ce lo hanno sbranato

lachi claudio 17.02.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Io infatti non guardo più quella trasmissione da anni! bisognerebbe boicottare queste trasmissioni faziose, queste porcate televisive con finte litigate e interviste preconfezionate; dovrebbe essere il pubblico a snobbarle non Grillo o i parlamentari 5 stelle...

davide, Firenze 17.02.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

"La presenza del portavoce Roberto Cotti non è stata concordata né con gli altri senatori né con il gruppo di comunicazione. E' stata una sorpresa per tutti."
L'intransigenza è un valore, fuori subito, con serenità ;-)

Roberto Bongini 17.02.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che dobbiamo comportarci ancora come dei bambini per la questione TV?? Per favore non ricominciamo con la sindrome dell'espulsione per talk altrimenti ci facciamo del male da soli ed in questo momento delicato per il paese non possiamo permetterci altri errori.

Piaccia o non piaccia, anche se l'informazione che danno spesso è altamente confusionaria, purtroppo questi programmi sono molto seguiti ancora dall'opinione pubblica e se vogliamo fare vera informazione su quello che facciamo dentro e fuori le istituzioni dobbiamo sforzarci di andare e mettere sul piatto le nostre posizioni. Pena la disinformazione totale nei nostri confronti o la demoninzzazione del nostro Movimento eticchettato come non dialogante. Poi non capisco dove sta il problema ma se vanno in Tv gente come Brunetta, Gasparri, Alfano e Cicchitto perchè non possiamo mandare senza previa autorizzazione uno dei nostri che è sicuramente 10,100,1000 volte preparato meglio di loro??

Davide 17.02.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Troppe cose stanno facendo di testa loro contravvenendo all'idea originaria del Mov.Già "originaria"perche ,mi pare, che quell'acqua fresca e limpida,sta cominciando a intorpidirsi.A molti la popolarità, sta dando alla testa.E poi quei rimborsi e diaria presi quasi al completo non scendono giù, quelle assunzioni dei portaborse fatte tra amici e diversamente parenti non scendono giù.La rivoluzione morale per alcuni che sono l' non è per niente avvenuta.Docet questo sconosciuto senatore che di bello e buono si presenta a Ballarò per fare una figura di m

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

la colpa e di floris cmq il senatore non e' andato male doveva solo al sardo floris di non far parlare floris sopra. poi proprio richetti diceva l'altalena delle dichiarazioni dei 5 stelle , cottildi ha paura di grillo gli doveva ricordare il macroscopico tradimento di renzi che diceva di non voler fare la fine di d'alema , ma poi per il potere ha fatto il contrario. in sardegna non ci siamo presentati ed e' stato un bene, perche' loro con i 50 per cento di votanti si grogiuolano , ma a maggio sara' diverso. vergognati floris speriamo che pigliaru non vinca , ma neanche cappellacci , pensate che sabato il giorno del silenzio su la 7 c'era pigliaru in replica, poi questo anzaldi della vigilanza rai si preoccupa di grillo che va a san remmo , hanno occupato militarmente la tv. non voteremo mai piu' in famiglia i traditori del pd. forza pentastellati.

fabrizio.g 17.02.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Comunque ragazzi direi che da ballaro' si puo andare solamente per criticare la trasmissione che a mio parere e' del tutto fuprviante e meschina. Cosi' la prossima volta evitano di invitarvi.
Meritano solo sputtanamento, visto che e' tv pubblica.

Leonardo 17.02.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo benissimo che i media strumentalizzano post come questi per gettare fango sul m5s. Dobbiamo cercare di non cadere sempre in questi tranelli. Cotti si è stato bravo, ha risposto a dovere a dei professionisti della provocazione. Dobbiamo supportare chi si mette in gioco per i nostri interessi.

Andrea P., Mantova Commentatore certificato 17.02.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

non voglio mettere in dubbio la buona fede di cotti,ma ha fatto una pessima figura.mentre quel ricchietti lo incalzava sulla proposta elettorale di renzi,com'è possibile che non abbia ricordato a quel bulletto come si comportò il pd sulla mozione giachetti? mi dispiace,ma per me non è uomo da telvisione,ancor meno per una schifosa trasmissione come ballarò.

franco valente 17.02.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti prego, lasciate perdere. Non fate nulla, ma dalla prossima volta in televisione ci va solo chi è stato deciso dal gruppo. PUNTO. Ma adesso non fate nulla, non date ai giornalisti il pasto per potervi screditare nuovamente. Non lo fate, ammonite soltanto il senatore e dite che le regole della comunicazione sono quelle, ma non espellete nessuno e non buttate nella caciara questo fatto. BEPPE LEGGIMI! NON LO FARE ORA! DARAI SPERANZE A RENZI!

Francesco L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 10:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ballaro è il piu' fazioso e subdolo dei programmi poichè fa finta di essere imparziale. Ogni puntata è una bordata al M5S o ai partiti di destra, studiata minuziosamente a livello subliminale. In quel luogo di falsità, di fuori campo e sorrisini, o ci va il piu' preparato e scaltro dei cinque stelle o e meglio che non vada nessuno.

Don Diego de la Vega Commentatore certificato 17.02.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione alle serpi in seno . Non è difficile immaginare che da qui a maggio qualcuno penserà di ripetere la stessa recita di Favia .

Il piano dei cosiddetti "dissidenti" non è abbandonare il M5S , ma rimanerci per screditarlo dall'interno . Vedrete che le loro dichiarazioni "critiche" ai media italioti si intensificheranno molto in questi mesi ...

Facciamo molta attenzione . Non c'è limite a quanto sporco può giocare il sistema . E secondo me fino ad ora abbiamo visto ancora poco ...

Gianfranco 17.02.14 10:39| 
 |
Rispondi al commento

secondo il mio modesto parere i nostri rappresentanti del M5S dovrebbero smetterla di fare collegamenti e dovrebbero andare di persona in tutte le trasmissioni (logicamente quelli più preparati e smaliziati per non farsi mettere i piedi in testa)...
questi collegamenti esterni ormai si dimostrano più dannosi che a favore, anche perchè gli altri giocano sul fatto che i nostri non hanno il coraggio di confrontarsi, non hanno argomenti, ecc...ecc...
cari cittadini che ci rappresentate svegliatevi che se volete gli argomenti ce li avete per zittire tutti quei lupi, fatevi sentire, siate sempre presenti dappertutto e a tutte le ore...
il popolo italiano, la grande maggioranza, mi duole dirlo ma purtroppo è ignorante...
segue le trasmissioni televisive e viene turlupinato a a piacimento dal parlamentare di turno.

massimiliano S. Commentatore certificato 17.02.14 10:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

a me non è dispiaciuto il senatore, il movimento non deve aver paura dei suoi eletti, pure se non sono abilissimi comunicatori, la gente non è stupida e vede la differenza tra noie loro

roberto parravicini 17.02.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Se non concordato non ci doveva andare punto. Il movimento ne tragga le conseguenze. Anche se, a parte l'accento sardo non se le cavata male secondo me.

Leonardo 17.02.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cotta è sembrato poco adatto a rappresentare il movimento in un contesto come Ballarò (l'avranno invitato per questo,credo).Non è escluso,però,che il personaggio,lusingato dallo scouting di Renzi,voglia farsi cacciare per poi fare la vittima,come l'altro paio di fuoriusciti.

Ciro D'Ambrosio 17.02.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché andare a Ballarò un programma dove è già tutto programmato quello di denigrare il m5s,e far passare i portavoce degli emeriti incompetenti

Stefano trapanesi 17.02.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Collegamento fasullo, a parte. Se la presenza del portavoce Roberto Cotti, NON è stata concordata né con il gruppo di comunicazione, né con gli altri Senatori, il gruppo Parlamentare del M5S, DEVE riunirsi e DECIDERE SULLA SUA ESPULSIONE. Coerentemente a quanto stabilito e, attuato per altri casi...

Angelo P. Commentatore certificato 17.02.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' da tempo che non seguo più il programma, quindi anche ieri sera non l'ho visto.
Riguardo al mal funzionamento dell'audio, potrebbero essere tecniche 'psicologiche': far passare indirettamente il messaggio che la persona/movimento 'funziona male', quindi è poco affidabile etc... Non mi stupirei se fosse stato fatto 'ad arte', visto quello che si inventano ogni giorno per denigrare il Movimento. M5S nel cuore!

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 17.02.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

se dobbiamo espellerlo, cerchiamo di farlo con discrezione. qua i media ci massacrano inutilmente con la buona scusa di mascherare le prossime portate.

salvatore cresce 17.02.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

...Ingenuamente,suggerirei, di attivare un vostro tavolo di analisi, con vaglio ed approvazioni, per ciascun singolo nostro parlamentare, ( Prof Becchi compreso) a potersi presentare in caso di invito a frequentare un qualsiasi talk.show; poiché sono in gioco responsabilità pesanti nella diffusione del messaggio che il Movimento deve sempre essere pronto a divulgare nella società Italiana !....Non tutti sono come Dima, Diba, Taverna, Ruocco.....etc...etc; meglio concordare prima !

franco 17.02.14 10:32|