Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lettera dal figlio di un imprenditore suicida #OmicidiDiStato

  • 223



imprenditori_suicidi_2013_.jpg

Un suicidio ogni 2 giorni e mezzo. Nell'anno 2013 sono state complessivamente 149 le persone che si sono tolte la vita per motivazioni economiche, rispetto agli 89 casi registrati nel 2012 di cui il 40% nel solo ultimo quadrimestre. L'altra notte si è tolto la vita il papà di Francesco Evangelisti, attivista M5S e collaboratore del gruppo consiliare del M5S Lazio. Francesco ha scritto questa lettera:

"Essere il figlio unico di un imprenditore che si è suicidato è un’esperienza che spero debbano vivere in pochi. In sintesi la mia giornata è stata questa: sveglia, colazione nel consiglio regionale del Lazio e seguente visione della seduta, da tre giorni bloccata sul fatto che per non far dispiacere il centrodestra e i democristiani del listino e del PD è meglio non usare la parola “genere”. Dopo pranzo, mentre si commentavano le solite amenità dell’orribile baraccone mi è arrivata una telefonata: “Francesco, tuo padre si è sentito male o si è impiccato”. La frase naturalmente aveva le sue ambiguità, non risolte con la chiamata all’ospedale e con quella ai carabinieri di Tarquinia quindi nel dubbio mi sono messo in marcia verso nord. Durante il viaggio ho avuto modo di leggere sul Messaggero che si, mio padre si era suicidato e di ricevere la telefonata dei carabinieri che mi chiedevano di passare da loro, visto che tanto il corpo era a disposizione giudiziaria. Non ho espresso alcun tipo di obiezione dato che mi rifiuto di ricordare mio padre in quella posizione, sicuramente più adatta a dittatori e rockstar che a uno che nella vita ha fatto l’archeologo subacqueo, il fotoromanziere, il commerciante e l’imprenditore nautico. Se esiste un settore deprecabile, soprattutto per la moralità di chi lo popolava prima della caccia alle streghe, è quello della nautica, lo dice uno che è stato concepito in mare che su come solcarlo è stato visto semi obbligato a basare le proprie estati e che è cresciuto a debita distanza da quella feccia che negli anni ha fregato mio padre, abusando di questa maledetta signorilità tipica degli Evangelisti.
Sull’articolo del Messaggero c’era scritto che papà si era suicidato per la crisi ma il problema è molto più complesso.
A prescindere dalle sue doti imprenditoriali , uomo più di visione che di numeri, il fatto che un uomo di 67 anni con una compagna amorevole, un figlio simpatico e una serie di amici e fans decida di mettere termine alla propria vita dipende da numerosi fattori, oltre che dalla solitudine. Prima della “grande crisi” decise di abbandonare la nautica da diporto e di concentrarsi su quella professionale, avendo visto che nell’Adriatico avevano sostituito i pescherecci di piccole dimensioni in legno con quelli di vetroresina. Prende un ingegnere rumeno e gli fa progettare il modello, considerando la possibilità di dotarlo di motori inclusi nelle licenze più accessibili. Inizia a vendere i primi, nel frattempo scopre che c’è un problema legato ad una regia legge sulla costruzione di piccoli scafi, mai abrogata ed interpretata in maniera eterogenea. I primi non pagano, i secondi aspettano il mutuo dalla banca, i terzi che si sblocchino i fondi europei. I primi continuano a non pagare dopo un paio d’anni, il mutuo è ormai un miraggio e i fondi europei sono finiti nelle tasche di qualche zoticone ben piazzato nei giusti uffici regionali. Ha lasciato una lista dettagliata dei crediti che vantava, abbastanza, una volta riscossi, per fargli godere una specie di tranquillità prima della morte naturale. Ma se non entrano i soldi, soprattutto se vuoi mantenere attiva la produzione, finisce la liquidità, i fornitori bisogna pagarli, come? Ricordo con gioia la soluzione che mi offrii uno zelante impiegato di banca più vicina allo strozzinaggio fraudolento che a quella spinta di credito per le PMI tanto amato da chi inietta miliardi in istituti malati e gestiti da malfattori tracotanti. A questo si aggiungano i molti altri mascalzoni che hanno sempre abusato di quel che era mio padre, “un uomo mite, amava il mare come me” lo ha definito oggi il maresciallo, anche lui con una tristezza che esulava dai doveri di ufficio ed è la stessa che traspare dagli altri con cui ha condiviso la sua mirabolante vita e che non lo hanno tradito per tre denari. Nel biglietto che ha lasciato sotto di se c’è scrittoSpero che dove vado ci sia qualche cosa da fare e la gente paghi
Buon viaggio papà che la tua speranza sia realtà perché nessuno debba mai più provare questo dolore" Francescomaria Evangelisti


Potrebbero interessarti questi post:

L'ultimo saluto a Eduardo De Falco
Salviamo il panificio di Eddy #PerEddy
Omicidi di Stato

7 Mar 2014, 11:40 | Scrivi | Commenti (223) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 223


Tags: Francesco Evangelisti, imprenditori suicidi, lavoro, M5S, M5S lazio, omicidi di stato, pmi, suicidi, tasse

Commenti

 

Vorrei esprimere all’on. Mussolini, a nome mio e degli attivisti del M5s che vorranno condividere con me questo mio pensiero, tutta mia solidarietà per quello che gli è accaduto.
Continui a camminare a testa alta e senza nessuna vergogna perché le colpe di suo marito non devono ricadere su di lei.
Spero di non dovere assistere a speculazioni politiche per questo episodio da parte di nessuno, perché sono cose che ti distruggono la vita e le conseguenze ricadono pesantemente anche sui figli.
Grazie

Nicola Z., Roma Commentatore certificato 17.03.14 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo sig. Grillo, è da tantissimo tempo che la seguo e la stimo per tutto quello che ha fatto e per il suo impegno civile. Io non so come mai la maggior parte della gente ami così tanto le favole ma adesso ci risiamo: dopo Berlusconi, ecco il "Dolce stil Vuoto"! Davvero non se ne può più. Non le ruberò molto tempo e arrivo al dunque. Le invio in allegato il link di youtube, dove può vedere il video registrato da me nel 2011 (documento adesso piuttosto interessante a mio modesto avviso) di una seduta del consiglio comunale del comune di Firenze tenuto all´interno del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino presso il quale io ero assunto a tempo indeterminato (vincitore di concorso internazionale) e dal quale mi sono licenziato lo scorso febbraio in quanto ho deciso di trasferirmi in Norvegia dove svolgo lo stesso lavoro come Artista del Coro. Se le interessa poi le posso raccontare altri dettagli. Durante quella seduta, l´allora Sindaco Matteo Renzi, ha detto tante cose e fatto tante promesse per risanare la disastrosa situazione del Teatro ma il risultato è stato: cassa integrazione per gli artisti e fuga degli elementi migliori... Bene questo è il link e spero possa essere di suo interesse perché quello che Renzi diceva allora a Firenze lo sta riproponendo uguale uguale all´Italia. Il nulla appunto! La ringrazio per la cortese attenzione e tutta la mia stima per il suo impegno.
Pietro Simone
https://www.youtube.com/watch?v=_5VsrJuV01k

Pietro Simone, Oslo Commentatore certificato 17.03.14 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 16.03.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Uno schifo, concordo con te!

Giampero Parpeto 16.03.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a lamentarci sul web che possiamo fare? Magari ci fosse un eroe che invece di suicidarsi facesse saltare in aria il parlamento di questo paese sempre piu alla deriva. Basta, invoco per tutti noi il miracolo o la guerra civile!!!

Giammarco Talo' 15.03.14 02:54| 
 |
Rispondi al commento

Sentite condoglianze. Si sentono ora mai solo notizie cosi assurde che, l'indifferenza non può essere più sopportabile, la morte è una cosa inaccettabile nella natura umana, e quando uno fa una scelta cosi significa che non accetta più di vivere in questa società indifferente e senza futuro. E vero parliamoci chiaro la mamma che a ucciso le sue tre figlie, chi la conosceva a detto che era una persona stupenda che gli e successo per fare una scelta cosi assurda. In qualche modo lei la spiegato. Ora spetta a noi giudicare forze e solo una pazza!!!!!! Ma effettivamente siamo o non siamo stanchi di quello che ormai gira intorno a tutti noi ?? Io vi posso dire di essere stanco, sicuramente non di vivere, ma quanto mi girano. Romperei tutto a tutti buoni o cattivi che siano. E mi dispiace che non esiste un posto per far sentire le ragioni che a me e a tante persone il perché gli rode veramente il culo, per non essere più volgare. Salute a tutti anche a quelle che non gli importa di niente.

Luca Montalbetti 14.03.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA CARNEFICINA DEVE CESSARE
AD - O G N I C O S T O

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.03.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze e aggiungo poche parole anche per le morti di 3 bambine per mano della madre. Il suicidio di un imprenditore, l'ennesimo da inizio della crisi, non fa notizia. Uccidersi è considerato un atto di coraggio e la disperazione dei congiunti viene rispettata nel silenzio. Le cause di questo suicidio sono imputate allo stato e al sistema che costringono gli imprenditori a fare impresa tra 1000 difficoltà. La mano che ha ucciso è quindi lo stato, la politica e il potere, ma siamo sicuri di non sbagliare nella ricerca dell'"assassino"? Il potere è democraticamente eletto dai cittadini, quindi quale responsabilità può avere una classe politica eletta da un suffragio? Il malgoverno, gli errori nell'economia, i disastri degli sperperi, delle ruberie,delle malversazioni, della corruzione sono legittimati da un mandato popolare che toglie parecchie responsabilità alla classe politica. La colpa è allora di chi ha votato i governi al potere negli ultimi 30 anni. Un voto espresso per fare il bene del paese e quindi quale responsabilità possiamo attribuire a chi, cercando di far progredire la società, l'ha portata alla rovina? L'imprenditore che si è tolto la vita non meritava un periodo di serena vecchiaia circondato dall'affetto dei suoi cari? Le tre bambine non avevano forse diritto a vivere la loro vita e contribuire ad una società migliore di quanto lo sia oggi? Il fallimento del paese è soprattutto sociale e di chi è la colpa di tale degenerazione sociale? di chi non ha fatto informazione, di chi ha omesso di raccontare quanto sapeva, delle mezze verità dette e non dette, di chi ha preferito tacere per denaro e per potere. Chi ha influenzato le scelte degli elettori sapendo di raccontare il falso, di non dire tutta la verità, di omettere notizie scomode. Coloro che pur vedendo si sono girati dal'altra parte hanno le mani insanguinate Il sapere e l'aver nascosto è padre e madre di tutti i crimini, perchè uccide più la penna che sceglie di non scrivere della spada.

Alberto Grisa 10.03.14 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia italiana e' piena di uomini che con il loro ingegno, fantasia, intelligenza e duro lavoro hanno reso grande la nostra Patria, che è l'Italia non le banche che privano di risorse economiche e bloccano la nostra storia e il nostro sviluppo. Ci sono tanti uomini e donne pieni di idee, che potrebbero far ripartire la nostra economia ma che vengono bloccati da mancanza di fondi, cioè soldi o da debiti che purtroppo triplicano di valore con un sistema di riscossione da strozzinaggio legalizzato..che ha nel nome l'equità che non dimostra nei fatti. Nessuno si degna di ricordare chi si uccide schiacciato dal peso dei debiti e questo mostra tutto il cinismo della nostra società ..compresa la tanto amata CHIESA...perché questo PAPA non dice niente sull'argomento, TACE su questi disgraziati e perché non chiude la BANCA del VATICANO.. GESU' DISSE VIA i MERCANTI DAL TEMPIO perché i SOLDI NON POSSONO STARE NELLA CASA di Dio. Le mani dei politici che il PAPA stringe sono lorde del sangue di innocenti??

Ale.p 09.03.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Colpisce molto la compostezza e soprattutto la dignità. Ma ai politici italiani di queste notizie non gliene può fregare di meno, abbiamo imparato sulla nostra pelle che razza di mostri siano.Auspico che qualcuno invece di suicidarsi la prossima volta decida di riempire un tir con 500 tonnellate di tritolo e lo parcheggi nel "posto giusto", perchè è ora di finirla sul serio altro che suicidarsi!

Vittorio De Rossi, Roma Commentatore certificato 09.03.14 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai nostri politici non glie ne frega niente del popolo,a loro interessa fare bella figura verso i padroni del mondo.Il vero Dio denaro,preso atto della fedeltà dei suoi Apostoli,ha aperto i forzieri del FMI e BCE,quindi,l’Italia risolve tutti i suoi problemi e la UE può tranquillamente pagare i debiti dell’Ucraina e liquidare la Russia.La UE non è il Paradiso Terrestre e non ha il Kosovo,Stato simbolo della potenza dell’Esercito di Dio?Perciò non ha nessun problema di fare la guerra controla Russia,senza perdere altri vent’anni a fare le guerre mascherate in missione di pace.UE = Impero del Diavolo.Sicuramente,se non c’erano le Tarantole politiche travestite da Belle Sirene,i padroni del mondo non avrebbe mai potuto realizzare la globalizzazione,accerchiando la Russia per poi dominarla.

agostino nigretti 09.03.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la pubblicità più appropriata alla Casta politica,la quale travestita da messaggera di esportazione di pace,ha dato inizio alle guerre mascherate,iniziando contro la Serbia per isolarla dal grande fratello Russo.La Russia,visto il comportamento di sudditanza ai padroni del mondo:America,Inghilterra,Israele,Vaticano( che però il nuovo Papa sta cercando di fare pulizia e riportare la chiesa al suo compito di fede),da parte dei politici italiani e UE,i quali si sono adoperati per denigrarla e accerchiarla,non dovrebbe più perdere tempo nelle inutili trattative e andare dritta per la sua strada.Solo in questo modo potrà smacherare il cinismo dei padroni del mondo e delle tarantole politiche travestite da belle sirene.In questo modo porterebbe felicità a circa il 70% della popolazione UE governata da marionette politiche,la quale è portata alla disperazione,perché è governata da personaggi senza scrupoli che sfruttano le guerre mascherate e la Russia per impaurire il popolino bue-pecorone,facendo leva sul falso pietismo-vittimismo.Sicuramente il Dio che illumina Putin,non è fatto di misura come il Dio gestito dai padroni del mondo “America,Israele,Regno Unito”,al quale non glie ne frega niente dei popoli e illumina i fedeli discepoli a fare le guerre mascherate,usando la doppia giustizia.Putin ha dimostrato che ama il suo popolo e la sua Patria,non come hanno fatto i nostri politici che dopo averla depredata l’hanno svenduta e peggio si sono adoperati per fare le guerre mascherate in Missioni di pace e adesso sostengono la suddita burocrate guerrafondaia UE a fare da Gendarme del mondo,portatrice di giustizia e libertà per tutelare solo i padroni del mondo,spremendo i poveri popolini.Ai nostri politici non glie ne frega niente del popolo,a loro interessa fare bella figura verso i padroni del mondo.Il vero Dio denaro,preso atto della fedeltà dei suoi Apostoli,ha aperto i forzieri del FMI e BCE,quindi,l’Italia risolve tutti i suoi problemi.

agostino nigretti 09.03.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto un abbraccio a Francesco.
Intervengo per la prima volta su questo blog e lo faccio su un argomento -i suicidi- in particolare quelli a sfondo economico, che mi sta molto a cuore.
Lo faccio perchè secondo me su questo argomento l'ipocrisia e la disinformazione è grande. Ad incominciare dai numeri: l'Istat, stranamente, ci fornisce i dati solo fino al 2009-2010.
Vi invito quindi a considerare quei numeri (89 nel 2012 e 149 nel 2013)col beneficio del dubbio. In realtà sono di più. Quanti di più non lo sapremo mai perchè queste morti sono, scusate la brutalità, gli "scarti" del sistema. E come ogni scarto che si rispetti va nascosto e non messo in bella vista.
Chi scrive nel 2013 si è preso la briga di fare un suo personale screening sull'argomento. In fondo, anche basandosi solo sulle sue presonali forze, con lo stesso metodo della Vega, ossia con un monitoraggio della stampa nazionale.
A me quindi risultano 201 "suicidi economici" per il 2013. E sono anche d'accordo con le considerazioni della Comitas che (riferita al 2012)parla di una mostruosa sottostima.
Vi riporto il link con l'elenco cronologico e con tutti i dati che è stato possibile reperire a mezzo stampa: http://www.uominibeta.org/articoli/italia-2013-il-suicidio-ai-tempi-dellipercapitalismo/

Luigi Corvaglia 09.03.14 07:50| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA C'ERA GENTE CHE LE MANI POTEVA FARE COSE ECCELLENTI, POTEVA FARE PRATICAMENTE TUTTO
MA, UN VIRUS CREBBE E CREBBE E CREBBE ERA UNA SORTA DI "GESTIONE E CONTROLLO DELL'OPERATO....." ovviamente controllo dell'altrui oparato giacche' l'ente era sterile e totalmente incapace-
E FU LA FINE

DELL'ITALIA?
NO NO DELL'OCCIDENTE TUTTO

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.14 06:34| 
 |
Rispondi al commento

NEGLI ANNI VENTI IN USA A MARTELLATE CACCIARONO NELL'OCEANO LE SLOT MACHINE
in italia all'alba del terzo millennio le distribuirono anche nei mercati rionali
tutti avevano le macchinnette
la seconda guerra mondiale vide la supremazia dei colonialisti inglesi ed americani- stritolare e colonizzare in eterno i vinti gli--italiani--

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.14 06:19| 
 |
Rispondi al commento

la disfatta economica era gia' in corso 15 anni fa come minimo-
NEGLI USA ROOSVELT NEL 1929 FECE IL NEW DEAL
IN ITALIA NEL TERZO MILLENNIO ISTITUIRONO EQUITALIA
---------------------------------------------------nel 29 in usa si suicidarono banchieri speculatori finanzieri
in italia ARTIGIANI E P.IVA

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.14 06:13| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto le più sentite condoglianze a FRANCESCO EVANGELISTI, attivista del M5S e collaboratore consiliare del M5S della Regione Lazio, per l'improvvisa e tragica scomparsa del suo carissimo papà. Un altro lutto per l'Italia, un'altra vittima innocente di questa politica fatta di molte parole e pochissimi fatti. Il malgoverno è arrivato al culmine, sta spingendo la povera gente a togliersi la vita. Il papà di Francesco, da come ho avuto modo di leggere nella sua lettera, era uno dei tantissimi imprenditori italiani che stava attraversando un momento difficile, e nella disperazione più totale ha commesso un gesto insolito, quello di togliersi la vita. Tutto questo perchè era un imprenditore che nella difficoltà è stato abbandonato dalle istituzioni, che in questo caso sono sempre assenti. La vita di quest'uomo peserà sulle coscienze dei nostri cattivi politici italiani, perchè sono loro i responsabili della morte di quest'uomo e di tantissime vite umane che prese dalla disperazione più totale hanno scelto di andarsene da questo mondo ingiusto, che premia chi è disonesto e dimentica, o lascia in solitudine, tutti coloro che sono persone oneste e dignitose, che non sanno piangere di fronte a qualsiasi loro difficoltà e che soprattutto non barattano con la loro dignità. Tutte queste vittime meriterebbero un monumento, vanno ricordate e non dimenticate. Piangeremo un'altra persona innocente. Ma quando finirà questo martirio? Chi pagherà per le vite di queste povere vittime? Chi ridarà a FRANCESCO il suo papà? Tutta la mia solidarietà a FRANCESCO e alla sua famiglia per il difficile momento che stanno attraversando. Purtroppo sono sempre le persone migliori che vanno via da questo mondo. La nostra società deve cambiare, è per questo che ciascuno di noi deve dare la sua piccola parte. Soltanto in questo modo possiamo migliorare il nostro Paese e ricordare coloro i quali si sono sacrificati per migliorare la nostra Nazione.

Renato Romano (giornalista) Scafati (SA)

Renato Romano 09.03.14 04:23| 
 |
Rispondi al commento

rispetto al nobile animo di tuo padre.
rispetto al nobile animo tuo.
ora e per sempre avrai l' onore di viaggiare costantemente al fianco della sua essenza migliore...
tanto rispetto
tanto, tanto rispetto.
in bocca al lupo.

giulio breda 08.03.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo:
Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio?
Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre?
Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese?
I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi.
Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema?
Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia.
Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti?
Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?
Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese?
Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 08.03.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace molto, condoglianze alla sua famiglia!

erasmo 08.03.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze a Francesco e Famiglia, senza altre parole per l'ennesima tragedia.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 08.03.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono affranto da ciò che é successo all'ennesimo imprenditore che fino alla fine ha cercato di non farsi rubare un sogno che non é solo suo ma di un intero paese " che oggi non esiste più" che si chiama Italia.
Forse non ci resta che seguire le orme di paesi che stanchi di soprusi dittatoriali sotto mentite vesti di governanti ignobili hanno deciso di ribellarsi di riprendersi ciò che gli è stato tolto, sogni speranza e futuro. Egitto Libia Tunisia ucraina hanno tirato fuori quel coraggio che oramai noi abbiamo perso lasciano posto allo sconforto ad una inconciliabili tristezza.

luigi buondonno 08.03.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

A FRANCESCO VA IL MIO AFFETTO E LE MIE CONDOGLIANZE. CAPISCO IL SUO DOLORE E MI FA MALE PENSARE A QUELLO CHE SI PUO' PROVARE DIFRONTE ALLA DISGRAZIA CHE HA SOPPORTATO.
VOGLIO COMUNQUE DIRE A LUI CHE ANCHE A ME RECENTEMENTE MI E' VENUTO IN MENTE DI AGIRE COME A SUO PADRE, MA HO AVUTO LA FORZA" PER FORTUNA" DI REAGIRE. E NE SPIEGO LE MOTIVAZIONI :
MIA MADRE 90 ENNE DOPO 2 ICTUS E' STATA RICOVERATA ALL'OSPEDALE GRASSI DI OSTIA, TRATTATA COME UN ANIMALE, ABBANDONATA NUDA CON UN PANNOLONE DAVANTI ALLA BOCCA SU UN MATERASSO " NEANCHE I CANI SI TRATTANO COSI" E SOLO DOPO UNA MIA REAZIONE VIOLENTA E L'INTERVENTO DEI CARABINIERI " CHE MI VOLEVANO ARRESTARE" SONO RIUSCITO A FARLE AVERE UNA ASSISTENZA DICIAMO ACCETTABILE. MA NON BASTA : L'UFFICIO DELLE ENTRATE TRAMITE EQUITALIA MI HA NOTIFICATO UN ADDEBITO IRPEF DI 2.700,00 "PER DETRAZIONI DALLA DENUNCIA DEI REDDTI" PER TASSE DOVUTE A SEGUITO DI TRANSAZIONE DEGLI ASSEGNI MENSILI NON CORRISPOSTI ALLA MIA EX MOGLIE DA CUI SONO RIUSCITO A DIVORZIARE DOPO 6 ANNI DI CAUSA. EBBENE DA 2.700,00 EURO EQUITALIA E' RIUSCITA AD ADDEBITARMI 9.800,00 " IMPORTO AUMENTATO TRA MORE E INTRERESSI E STROZZINAGGIO" . IN PRESENZA DI TALE ADDEBITO HO ESPRESSO LA MIA INTENZIONE AL SUICIDIO FACENDO PRESENTE CHE PRIMA MI SAREI PORTATO APPRESSO 4 O 5 DIPENDENTI DI EQUITALIA , E SOLO ALLORA MI HANNO CONCESSO LA RATEIZZAZIONE IN 4 ANNI. IL TUTTO PERCHE' A DETTA DELL'UFFICIO DELLE ENTRATE NON E' PERMESSO LA DETASSAZIONE DEGLI ASSEGNI MENSILI ARRETRATI ALL'EX CONSORTE CON UNA TRANSAZIONE. POLITICI E AMMINISTRATORI PARASSITI CHE PUR DI OTTENERE I LORO DISONESTI COMPENSI ULTRAMIIONARI UCCIDONO I CITTADINI LEVANDOGLI IL SANGUE. VERGOGNA - VERGOGNA - VERGOGNA - MI VERGOGNO DI ESSERE RAPPRESENTATO E AMMINISTRATO DALLA DELINQUENZA POLITICA ITALIANA.

GIAN GUTTI 08.03.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO LA DISONESTA' POLITICA DEI NOSTRI GOVERNANTI HA PORTATO ALL'OMICIDIO AUTORIZZATO NEI CONFRONTI DI CITTADINI CHE NON RIESCONO A SBARCARE IL LUNARIO " ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE" E VENGONO PERSEGUITATI DA ORGANIZZAZIONI DISONESTE E OMICIDE COME L'UFFICIO DELLE ENTRATE E EQUITALIA- NEL 2012 SI SONO SUICIDATI 89 E NEL 2013 ALTRI 149 CITTADINI DIFRONTE A DIFFICOLTA' ECONOMICHE E IN PRESENZA DI CARTELLE EQUITALIA. BE QUESTO E VERAMENTE OMICIDIO DI MASSA COMMESSO DAI DELINQUENTI POLITICI CHE COME UNICO INTERESSE HANNO QUELLO DI RIEMPIRSI DISONESTAMENTE LE TASCHE A DANNO DELLA COLLETTIVITA'.
D'ALTRA PARTE ANCHE LA COMUNITA' EUROPEA HA RIPETUTAMENTE INDICATO LA CLASSE POLITICA ITALIANA E LA SUA AMMINISTRAZIONE PUBBLICA LA PIU' DISONESTA D'EUROPA SE NON DEL MONDO.
COME E' POSSIBILE??? BASTA ALCUNI PICCOLI ESEMPI.
ECCOLI: L'AMMINISTRATORE DELL'ACEA REDDITO" COMPENSO" ANNUO 760.000,00. EURO - MASTROPASQUA AMMINISTRATORE DELL'INPS COMPENSO ANNUO 1.200.000,00 " CENTOMILA EURO AL MESE. BEFERA AMMINISTRATORE DELL'UFFICIO DELLE ENTRATE E PRESIDENTE DI EQUITALIA 560.000,00 EURO L'ANNO. EX AMMINISTRATORE DELLA TELECOM PENSIONE MENSILE 91.000,00 EURO AL MESE. AMATO EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PENSIONE MENSILE 31.000,00 MA SICCOME E' POCO VIENE NOMINATO ALTRO DIRIGENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALA DA BABBIONE ULTRAOTTANTENNE DI NAPOLITANO. CIMMOLI AMMINISTRATORE DELL'ALITALIA VIENE COMPENSATO PER AVER PORTATO LA COMPAGNIA AEREA AL FALLIMENTO CON 37 MILIONI DI EURO. E MI FERMO QUI PERCHE MI VIENE DA VOMITARE. E IL NOSTRO PRESIDENTE ULTRAOTTANTENNE NAPOLITANO ???' BE LUI CI COSTA 4 VOLTE IL COSTO DELLA CASA REALE INGLESE.
MI DOMANDO MA LE PERSONE CHE SI SONO SUICIDATE IN PRESENZA DELLE CARTELLE EQUITALIA SONO EVASORI O DISPERATI ???' NO SONO SOLO STATI ASSASSINATI DA UNA POLITICA ASSASSINA. VERGOGNA- VERGAGNA- VERGOGNA.

GIAN GUTTI 08.03.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

GLI STUPRATORI EVERSORI FASCISTI SAREMMO NOI ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

queste gestioni allp sbando totale stanno maciullando tutti quelli che camminano con le solo preprie gambe
l'italia e' fuori controllo

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

dopo il 29 ROOSVEL fece il New DEAL con istituti speciali di salvezza della nazione
in italia abbiamo equitalia che paga l'affitto a verdini

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.14 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina
Entra una quarantenne, nel negozio di alimentari, si parlava di tutto quello che non funziona, fino ad arrivare ai recenti suicidi di napoli e del lazio, la quarantenne, brillante, ben educata e ben tenuta, sentito l’argomento suicidio di Eddy piazzaiolo di napoli, riportato anche da servizio pubblico, con la presenza della moglie in studio; Se ne esce con ……… “proprio uno stupido !!! suicidarsi per 2000 euro” ………si avete capito bene, la quarantenne orfana del suo cervello, era fermamente convinta che il povero e disperato Eddy, fosse uno stupido, la colpa è sua, che cede alla disperazione, non di chi, quella disperazione la crea, e se ne fotte altamente di ciò che succede dietro a quelle disperazioni, di quanti suicidi, saranno il prezzo da pagare, per scelte predatorie.
Siamo messi così, tante sono le persone di tutti i generi , qui la parità di genere è più che raggiunta, che si sono stancati anche dei suicidi, come ci si stanca della puntata di una telenovela un po’ noiosa.
“E’ ora di finirla con tutta sta gente che si suicida” …………….non credevo ci fosse qualcuno tra il popolo, tra noi, che potesse avere questa prospettiva distorta della realtà.
Capite con chi dobbiamo confrontarci ………

Danyda bologna Commentatore certificato 08.03.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo, ti sono vicino con tutta la mia famiglia considera l'atto di tuo padre un atto di grande coraggio, eroico, sublime!!! In un mondo di materialismo effimero Lui ha rinunciato alla prigione del corpo per liberare la sua Anima!!! Ti ha sempre amato con la sua anima anche nei momenti in cui ti coccolava da piccolo o ti guardava con orgoglio da grande!!! Sii Lui oggi e domani, per noi... per te!

Maurice 08.03.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francescomaria la tua lettera è commovente, mi dispiace tantissimo, tutto questo è assurdo. Condoglianze.

Monica L., RM Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Noi sappiamo quanti purtroppo si tolgono la VITA ma sappiamo a quanti tra di noi passa per la testa di compiere questo gesto estremo? Una volta avevamo altri pensieri per la testa adesso e' troppo ASSURDO !!!!!

Alfredo 08.03.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto mi dispiace moltissimo per quanto è accaduto.
Il sistema porta ad eliminare burocraticamente tutte le iniziative imprenditoriali senza che si possa identificare un soggetto responsabile.
Approfittano di ogni sogno o debolezza per portarti sul baratro, dove la dignità cede il campo alla debolezza ed alla malattia dell'anima.
A me è capitato di trovare un solerte direttore disposto a trasformare un fido da 200 mila euro in un "finanziamento" spacciato per leasing. Grazie farabutto che non sei altro: si chiama violazione di patto commissorio e in cambio del quale vi siete presi l'immobile commerciale a un terzo del suo valore, chiedendo pure tre fideiussioni globali.
Le conseguenze le puoi immaginare, le hai vissute e le stai vivendo sulla tua pelle perché le persone serie, morali ed oneste, rifiutano l'idea di essere cascati in simili tranelli.
Finchè la vita ti diventa insopportabile e l'amore di chi ti è accanto non basta più.
Basta, non si può stare più zitti.
Basta, non si può più cambiar canale o chiudere il giornale.
Non son più "cavoli altrui".

E se io potrò essere il singolo granello di sabbia di questa ultima spiaggia che stiamo creando, almeno non potrò rimproverarmi almeno di averci provato.

Un enorme abbraccio.
Stefano

Stefano Buzzi 08.03.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono profondamente dispiaciuta per questo lutto di cui ritengo ancora una volta responsabili le tanto decantate istituzioni unitamente al "Presidente della Repubblica" che ancora si affannano dietro leggi illegali e antidemocratiche che non porteranno nulla di nuovo. Dopo tante parole che per chi non ha capito a cosa servivano sono parse anche "belle" hanno regalato a questa Italia altro dolore e sgomento. L'ITALIA E' IN MANO AD EGOISTI SPIETATI E SOLO BUTTANDOLI FUORI POTREMMO SPERARE DI OTTENERE UN PO' DI GIUSTIZIA E UN MINIMO DI SOPRAVVIVENZA IN UNA TERRA CHE E' DI TUTTI I CITTADINI i quali ormai schiavizzati da una moneta che non hanno e non sanno più come procurarsi. Solo un azzeramento di culture mafiose, arriviste e ambiziose potrà ridarci una vita quella che ci hanno tolto ancora prima della morte, che purtroppo è solo l'impressione di un immagine su un foglio.

ERMELINDA R., SASSARI Commentatore certificato 08.03.14 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze sentite e vive a tutta la famiglia di Francesco . Sono un piccolo imprenditore artigiano e da anni sto combattendo con clienti che non pagano e che mi hanno ridotto sul lastrico , pieno di debiti che in questo modo non riusciro' mai a pagare . Mi sono sempre rivolto alla giustizia per avere ragione dei miei crediti ed ho sempre ottenuto PICCHE !!! Udienze che si trascinano da anni solo per decidere che chi non paga le fatture le deve pagare !!! Da anni sto combattendo con questo sistema ma il solo risultato è che la legge sta dalla parte di chi non paga , i giudici devono mantenere i loro stipendi , le loro poltrone ed i loro sistemi di potere e di casta . Come è possibile che non esista nessuna legge che semplifichi e risolva queste situazioni , che faccia diventare certa la certezza del credito e certo il diritto di essere pagati e che la stessa legge funzioni in modo di risolvere le situazioni in tempi ragionevoli e non aspettando che qualcuno si suicidi un'altra volta ? I nostri crediti privati vengono pagati , al lordo delle spese legali ( da quando i giudici lazzaroni hanno introdotto la compensazione delle spese per disincentivare le cause civili ) dopo almeno cinque anni ; cosa ci rimane del credito iniziale ? Gli interessi legali sono ridicoli , Equitalia dopo un anno pretende il doppio . Mentre i furbetti continuano a fare i furbi protetti e tutelati da un sistema legale vergognoso e indegno , mentre in alcuni stati più seri come Germania , Svizzera ed addirittura la Tunisia i crediti sono tutelati dallo stato entro 30 giorni , qui stiamo ad aspettare altri suicidi di onesti lavoratori per fare qualcosa ???? Forse è più importante la legge elettorale ...........

fulvio temporin 08.03.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Francesco non ti conosco, ma mi sento a te vicino come un fratello. Nostro padre é stato sopraffatto da questo sistema ignobile, ma noi dobbiamo prenderci la sua disperazione e trasformarla in rabbia buona. R.I.P. Papà.

Alessandro Crista (aljade), Corsico Commentatore certificato 08.03.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sentite condoglianze,per queste morti mi auguro ci sia qualcuno che alla fine paghi,tornano alla mente personaggi del passato cirino pomicino andreotti berlusconi e tanti altri che mentre l'italia iniziava a sprofondare, per loro stando alle interviste delle varie epoche andava tutto bene,ora vogio dire al renzi e a tutta la sua corte che sembra vivano su un' altro pianeta mi fa pensare, che il meccanismo che si instaura nelle menti bacate di chi è al potere faccia perdere ogni contatto con i problemi dei poveri Cristi che lottano per un pezzo di pane. Dimenticavo la cattiva abitudine di pagare a180 giorni l' ha inventata quel satana berlusconi con la standa,nessun giornalista ha mai denunciato il fatto che il plastica incassava giornalmente e pagava praticamente quando cazzo gli pareva ,di questo si tratta e questa abitudine anche per i piccoli imprenditori si è fatta abitudine con la conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti perche? sono situazioni regresse nel tempo che hanno retto fino a quando le pizzerie erano tutte piene parole del nano o il plastica .Ora per tutti giornalisti opinionisti presntatori che beppe richiami ogni tanto la propria equipe non è deltutto sbagliato, perchè il movimento deve essere qualcosa di umile fatta di gente come quelli che si alzano presto la mattina ,ma vigili e attenti come lupi nell'interesse di tutti

maurizio b., roma Commentatore certificato 08.03.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne può più .... Io getto la spugna mi si stanno mangiando anche gli okki.... Sono un piccolo artigiano di 47 anni forte come un toro ... Sono riusciti ad annientarci... Io me ne vado da sto paese corrotto!!!!

Maurizio serafini 08.03.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Avere la sensazione di non avere più un futuro. può portare a gesti sconsiderati, basterebbe solo un po di buon senso da parte dei nostri governanti per mettere fine a questo massacro, evidentemente il termine buon senso non fa parte del loro vocabolario.
MANDIAMOLI A CASA
Un abbraccio Francesco... e nulla altro

Paolo Rosa 08.03.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Solo una parola un abbraccio simbolico a tutti quelli che hanno vissuto questo terribile lutto. Un giorno dovremmo chiedere conto di questi suicidi come Omicidi di Stato. Chi ci ha portato a questo deve rispondere di fronte alla Legge del perché ci hanno VENDUTO ..avesse anche 80-90 o 100 anni ma un anno di galera anche simbolico lo devono fare. Queste persone hanno commesso crimini contro l'umanità , il popolo italiano, nel venderci alle banche, nella privatizzazione selvaggia, nel togliere la legge che impediva alle banche di entrare in società per azioni e quotarsi in borsa..e nell'ultimo abominio della ghigliottina..Sono dei criminali o no?? Ci hanno preso in giro destra e sinistra tutti uguali..

Ale.p 08.03.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Non so che dirti...non ci sono parole... CORAGGIO !!!!PRIMA O POI VINCEREMO!!!!!!

francesco esposito 08.03.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento

E' terribile quello che sta accadendo.... condoglianze caro Francesco forza e coraggio. Continua a lottare contro questo "sistema" che stritola gli onesti e premia i ladri, fallo per noi e per lui. Un abbraccio.

valeria tasselli 08.03.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

la follia non e' in escusiva

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.14 06:19| 
 |
Rispondi al commento

le crisi economiche sono state anche occasioni di recupero valoriale
QUI SIAMO AL COSPETTO DI CRIMINALI OTTUSI - se non avessero una tessera in tasca sarebbero meno di nullita' - putredine
IN DATE CONDIZIONI SOLO CON LA FRUSTA SI POSSONO OTTENERE RIEQUILIBRI
benche' mi ripugni non esiterei nel caso fosse -ad utilizzare metodi equivalenti -ed con iper ripugnazione ad essere soddisfatto del mio operato
-le mie sono parole spietate di chi e' stato AVVELENATO ed al momento essendo sopravvissuto emana sostanze infette

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.14 06:07| 
 |
Rispondi al commento

RISPETTO profondo per Francesco. Amara solidarietà a lui e al padre. Certe notizie, perseveranti e continuative, fanno solo aumentare rabbia e risentimento nei confronti dell'insulsa inettitudine della classe dirigente. La loro violenza nei nostri confronti è efferata, eppure, se protestiamo, ci definiscono(noi): terroristi, stupratori, antidemocratici, e, quello che mi fa incazzare, GIUSTIZIALISTI. Ma la giustizia, dove sta? Al Quirinale? A Montecitorio? A Palazzo Madama?

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 08.03.14 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze.Fatti forza da solo,seguita a lavorare per te e per noi,e,anche per tuoPADRE.Ricordati che...la vta e' dura e la morte e' sicura.Forza!!!!!

camillo 08.03.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio a Francesco.

Vincenzo R. Commentatore certificato 07.03.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

un abbraccio Francesco...

SANTE FARINELLI, perugia Commentatore certificato 07.03.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco hai tutta la mia solidarietà,
sembra di vivere un incubo anche se ormai sono anni ma non ci rassegniamo anzi sappiamo sempre di più la direzione da intraprendere.
Un abbraccio
Michele

michele de palma 07.03.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento

questo paese non conosce piu', o forse non l'ha mai conosciuto , il senso della parola DIGNITA'
-D I G N I T A'-

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 22:53| 
 |
Rispondi al commento

ci sono mandanti e ci sono esecutori
--O M I C I D I---

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

in questi casi la crisi non c'entra
se non li chiamiamo OMICIDI
O M I C I D I
e vanno trattati come tali


--un pensiero affettuoso---

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco la tua lettera mi ha messo i brividi. Sono imprenditore ed ho tre figli e non ti nascondo che mai come in questi ultimi anni ho pensato seriamente di porre fine a tutto questo schifo, magari, attraverso un gesto estremo.
Sono lgli esempi che devono far riflettere e farci migliorare.pertanto ti ringrazio e ti faccio le mie più sentite condoglianze

Gian Mario Cito 07.03.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

R.I.P.

Davide Brighenti 07.03.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento


LO VOGLIO RIBADIRE.
QUANDO UN GOVERNO PORTA AL SUICIDIO QUOTIDIANO IL PROPRIO POPOLO DEVE ESSERE SUBITO ARRESTATO E PROCESSATO IMMEDIATAMENTE PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA'.

LA SUPREMA CORTE DELL'UNIONE EUROPEA CON L'APPOGGIO DELLE TRUPPE ONU DEVE POTER COMMISSARIARE IL PAESE INQUISITO FINO A GARANZIA DI FUTURE ELEZIONI.

IL PROSSIMO EMENDAMENTO DEL M5S: ISTITUIRE UNA COMMISSIONE EUROPEA PER CRIMINI POLITICI CONTRO L'UMANITA'

Aldo B. TN 07.03.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Non pretendo di capire, pero' vorrei chiedere a tutti coloro che pensano di suicidarsi da oggi in poi per ragioni economiche causati dallo Stato di unirsi ad altri per formare gruppi di rivoluzionari per riprendere cio' che appartiene al popolo. Lo Stato istiga il suicidio, se si deve morire almeno facciamolo per liberare il paese con una vera rivolta.

nunzia rosmini 07.03.14 21:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

profondo abbraccio da un trentatrenne vittima della stessa tragedia(oggi è l'anniversario della dipartita di mio padre)fatta nello stesso modo e per le medesime ragioni...io nonho mai condiviso il gesto di mio padre,e per questo non riesco ancora ad andare al cimitero perchè nn cela faccio a guardare quella foto...fa troppo male...ma ne ammiro l'orgoglio e la dignità dei nostri padri che hanno fatto questa brutta scelta...Beppe ha e aveva ragione SIAMO IN GUERRA,ma una guerra più subdola dell'ultima guerra perchè ti uccide giorno dopo giorno cercando di farti perdere la dignità se hai la voglia di sopravivere senza passare sopra i corpi degli altri tuoi fratelli...altrimenti se prevale l'amor propio soccombi e sacrifichi la tua vita su questa terra..queste morti GRIDANO VENDETTA,ma nn con la violenza,ma come dice BEPPE DOBBIAMO ACCAREZZARLI e portarli tutti in uno ospizio,perchè non DOBBIAMO DIVENTARE ASSASSINI COME LORO...
Wil Mov*****

gianfranco d., marina di ginosa Commentatore certificato 07.03.14 20:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Condolianze ti capisco mio padre artigiano 65anni deceduto il 5 gennaio 2014 in seguito a un infarto causato da bo stres preoccupazioni non so e accaduto e basta ora gestisco io l'azienda e vediamo ma è molto dura e al momento mi spiace dirlo ma mi sento solo a combattere tutti i giorni che bel paese speriamo forza e coraggio

Ale.t 07.03.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Ti capisco Francesco, da figlio di un padre suicida anch'io, ti capisco e soffro con te.

fabrizio leggio, Assisi Commentatore certificato 07.03.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Siamo deboli e vili , non ci ribelliamo , anzi li votiamo e pretendiamo che le cose migliorino ! Due terzi , la stragrande maggioranza del popolo da il suo voto , la sua approvazione , a questi mentitori di professione responsabili dello sfascio ! Ma come si fa a non capire che il Movimento è l'unica possibilità di salvezza ? Si valuta 60 miliardi la corruzione , non tenendo conto dei danni che costoro provocano con gli appalti di opere inutili , che sono tantissime , con il disinteresse per i finanziamenti europei che rimandiamo indietro perchè non possono rubarli . L'intreccio fra politica e malavita comincia a indebolirsi , i mafiosi e i camorristi cominciano a schifarsi pure loro .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.03.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignata per quanto sta succedendo nel nostro paese dove chi ci ha portato a questo punto continua a vivere impunito a sbafo e a scapito di chi, a causa sua, per onestà e dignità si trova costretto a togliersi la vita.Un abbraccio alla famiglia di Francesco e tutto il mio sostegno affinché il M5S faccia il possibile perché chi ha sbagliato PAGHI. Non mollate.

Daniela Loi 07.03.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Francesco.

Paolo Zurlo, Cittadella Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Siamo con te e con il tuo dolore

Gabriele Urban 07.03.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace. Gli uomini che hanno le doti descritte possono dare agli altri più di quanto ricevano. Su queste persone di basa una civiltà. Se questi uomini si arrendono non abbiamo futuro. Dobbiamo difenderli! Qualcuno mangia il futuro di tanti altri.
I capi di stato occidentali hanno usato i denaro pubblici di proprietà dei cittadini per "salvare le banche". Così avremmo protetto le imprese.
Era chiaramente una menzogna.
Ora?
Le banche centrali regalano denaro alle banche locali e a me "offrono" denaro al 12,5%
Quindi hanno preso possesso "del pane"
Se vuoi vivere è così se no...paga l'ultimo viaggio e lascia loro i tuoi beni pignorati.
Difendiamo gli uomini e le donne di buona volontà perché questo paese ne è stato capace e deve solo avere un'informazione libera per vedere dove si nascondono i nemici moderni!
Nessuno si arrenda! Nessuno muoia più!

MG68 07.03.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Tante condoglianze Francesco, per il dolore non ci sono abbastanza parole comunque fatti coraggio e vai avanti per te e per tuo Grandissimo papa'.

giovanni cococcia 07.03.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

penso che per una famiglia una cosa del genere sia un dolore insopportabile e di difficilissima metabolizzazione perchè restano solo domande senza risposta...
Davanti ad una cosa simile non esistono parole.
Le mie più sentite condoglianze.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 07.03.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me sono di più. Nel 2009 solo per la perdita del lavoro dipendente si erano suicidati in 198, lessi sul Televideo RAI nel 2010. Nel 2012 si era suicidato un ragazzo dipendente della ditta Brasilia (quella delle macchine da caffè espresso. forse a Retorbido, PV) sotto Voghera. Fece quel gesto perché da 8 mesi era in Cassa Integrazione e non aveva ancora percepito un Euro. Il giorno dopo la CGIL disse che avrebbe indagato. Invece io ho le prove che è proprio la CGIL che con il loro menefreghismo non fa nulla per fare riscuotere la CIGS ai lavoratori. Io nel 2008 percepii la CIGS dopo 12 mesi. Indagai a fondo e scoprii che la CGIL ci aveva raccontato un sacco di balle. Addirittura la CGIL di Milano cercò ingiustificatamente di fare ritardare la riscossione del TFR dal fondo di garanzia dell'INPS. Ma mi opposi minacciando il Giudice Delegato del fallimento di informare la Procura della Repubblica. Mi chiamò la redazione di Santoro a inizio 2009 per sapere come feci a capire tutto quanto. Ma quando si accorsero che proprio la CGIL (Cioè, i "buoni") aveva delle grosse colpe, non mi chiamarono più. Ma fecero un servizio alla Motorola perché non percepivano la CGIL da 3 mesi ed erano in 35. Noi eravamo 83 perché la maggior parte se ne erano andati. In quei giorni fecero anche un servizio per la ALITALIA in cui i lavoratori avevano bloccato l'autostrada perché non percepivano la CIGS da 2 mesi. Se qualcuno è interessato, mi contatti che gli dimostro come la CGIL fa incrementare le crisi aziendali per ottenere più iscritti e più le crisi hanno tempi lunghi più gli iscritti rimangono iscritti così pagano la retta mensile o annuale.

Giulio D., Milano Commentatore certificato 07.03.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(solo i figli dei partigiani hanno questa lucidita')

Francesco raccogli nel tuo cuore la forza
forse un giorno racconterai ai ragazzi piccoli cosa significa combattere per degli ideali altissimi che onorano la vita e la nostra genetica di guerrieri-

tuo padre nel suo gene ti ha trasmesso questo,
e se guardo al suo gesto, forse, non ha voluto onorare la mediocrita' perche' non si sarebbe piu' sentito attore nella sua vita, ma spettatore passivo.
prima degli altri viene il noi stessi, piccolo frammento di uno specchio grande.
Io ricordo mio nonno e so che noi tutti a queste persone dobbiamo qualcosa.
tu per quello che hai messo in gioco della tua vita a noi potrai chiedere sempre.
Fallo nel momento giusto.Non attendere mai.
ti abbraccio.

mary dg 07.03.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna tale assurdità ora è stata scoperta e riconosciuta dalla Corte Costituzionale come legge anticostituzionale! (In soldoni su oltre 60 mila detenuti solo 11 sono condannati per reato di corruzione, 26 per concussione e 46 per peculato. Dati esistenti sull'articolo di Lirio Abbate e Paolo Biondani.) Ma su tutti spicca vergognosamente quello 0,4% (1/11 rispetto alla Europa) dei detenuti per reati economici e finanziari, incluse le fatturazioni false. Si incomincia a capire che la Fini/Giovanardi ha imbottito sapientemente le carceri di venditori e consumatori di spinelli, e che, con manovre adeguate e umanitarie, è bene cercare di diminuire i carcerati. Il problema è che, naturalmente, questa diminuzione riguarderà... tutti, indistintamente! Un provvedimento a pioggia che, per porre fine ad un'ingiustizia, crea immediatamente una nuova serie di ingiustizie! I più fortunati fruitori di questo beneficio saranno quelli che appartengono allo 0,4% i quali, nonostante la mancanza della legge sulla corruzione, sono finiti in gabbia perché ne hanno davvero combinato più dell'orso! Ma ora, grazie al sovraffollamento dei tossici, anche quei maldestri beneficeranno di nuovi indulti che umanizzeranno il sovraffollamento sapientemente costruito.
La politica fa finta di non capire come mai gli investimenti stranieri in Italia si sono più che dimezzati! Da noi i galeotti per reati economici sono 1/35 esimo di quelli per rapina. Nelle carceri tedesche l

marco emilio grasso, genova Commentatore certificato 07.03.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento


La politica fa finta di non capire come mai gli investimenti stranieri in Italia si sono più che dimezzati! Da noi i galeotti per reati economici sono 1/35 esimo di quelli per rapina. Nelle carceri tedesche l' ordine è inverso! Da noi la percentuale di detenuti per reati economico-finanziari è 10 volte inferiore a quella di tutta l'Europa.
Non potremmo mai capire, noi italiani, come l' America abbia potuto infliggere a Jeff Skilling, amministratore della Enron e finanziatore di Bush (figlio naturalmente), una pena di 24 anni per bancarotta, e non potrà mai beneficiare di nessun condono demenziale come da noi. Occorre subito e immediatamente fare quello che non c'è: 1) La legge sulla corruzione. 2) Ripristinare la legge sul falso in bilancio. 3) Colpire il reato di antiriciclaggio. 4) Ma sopratutto riportare a prima del 2003 la prescrizione, ancora meglio sarebbe fare come fa l'Europa: LA PRESCRIZIONE RIMANE BLOCCATA DOPO IL PRIMO GRADO DI GIUDIZIO per poter condannare i colpevoli; riportando a valore europeo la presenza in carcere dei delinquenti per reati finanziari, (4.1% e non 0.4% come è attualmente) Da noi escono tutti prima del terzo grado di giudizio perché prescritti. E a questo ci siamo purtroppo abituati!

marco emilio grasso, genova Commentatore certificato 07.03.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

la ferita si rimarginerà ma lascerà sempre il segno.
Continua a combattere, costi quel che costi per l'onore di tuo padre.

angelo rinaudo Commentatore certificato 07.03.14 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao caro Francescomaria, un giorno il M5S riuscirà a portare la normalità in questo paese disgraziato, ma non sarà mai abbastanza presto per tutto quello che questo paese ci ha tolto per lasciarci poco e nulla pagando un'enormità d'ingiustizie, di malaffare endemico, di dolore. Un abbraccio.

rino lagomartino, chiavari Commentatore certificato 07.03.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo tutto il mio affetto solidale a te ed alla tua famiglia.
Vorrei che da questo sito si lanciasse anche un messaggio : non mettete fine alla vostra vita per motivi economici, chiamate , telefonate , scrivete. Molti certamente risponderanno e vi aiuteranno anche con le azioni, oltre che con qualche supporto immediato

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe !
Continua sempre così. Continua ad usare la tagliola,
fai bene. Il primo che si permette di criticarti eliminalo subito perchè vuol dire che non è da M5S.Molti vogliono comandare,cambiare le carte,allearsi con PD ecc ecc . NO ! Noi andremo avanti insieme e sempre soli e soprattutto (POCHI
fedeli e buoni).
Buon proseguimento Beppe !
Luciano (Bolzano). Ciao

luciano Barison, Bolzano Commentatore certificato 07.03.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Subito referendum consultivo sulla permanenza nell'euro utilizzando gli sportelli Jolly del comune e la tessera sanitaria!! (Così non possono dire che costa!)

rossella 07.03.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento

ti esprimo le mie più sentite condoglianze.
sono un piccolo imprenditore e vivo tutti i giorni quello che ha vussuo il tuo caro papà
la banda di ladri e banchieri senza scrupoli pagherà per tutte queste morti .
un abbraccio

marco 07.03.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco le mie più sentite condoglianze, la tua lettera mi ha commosso, ti abbraccio, non mollare! !

Davide Ribolini 07.03.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Il bello è che hanno anche la PRESUNZIONE DI ANDARE A CIVILIZZARE ALTRI PAESI!!!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 07.03.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADDIO PAPÀ DI FRANCESCO EVANGELISTI... TI PROMETTIAMO CHE DA QUESTI CRIMINALI "INCASSEREMO" NOI PER TE E PER TUTTI GLI ALTRI CHE TI HANNO PRECEDUTO....

aniello r., milano Commentatore certificato 07.03.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace tanto, mi dispiace con tutto il cuore!
Lotta, figliolo, lotta con forza e con coraggio, affronta ogni giorno con grinta e determinazione e
VINCI, vincete, vinciamo...dobbiamo combattere questo schifo in cui siamo precipitati, in cui ci hanno relegati, in cui ci stanno schiacciando...
Coraggio figliolo, te lo dico con l'affetto di una mamma e con la speranza di una cittadina...onora tuo padre dando una Speranza ad un Paese alla deriva! Ti abbraccio

M Goretta Petta 07.03.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il frutto della tua politica, Potere.
Lo sviluppo che predichi, di che cosa, di croci in terra?
La gente si uccide perché possiede solo una faccia e prima di vederla umiliata dalla tua rovina preferisce chiudere i conti prima.
Potere, tu hai troppe facce, e tutte con la stessa espressione famelica della bestia immonda.
Ma questi sono già da considerare morti in battaglia, non sono sconfitti: saranno i nostri EROI.

Lone Wolf Commentatore certificato 07.03.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si ammazzano. Guardano, fanno finta di niente e continuano ad ingozzarsi.
Giulio Andreotti, a proposito di questa classe politica, ha detto: "anche noi mangiavamo ma almeno sapevamo stare a tavola..."
Era meglio quando si stava peggio.

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 07.03.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento

CONDOGLIANZE DAL PROFONDO DEL CUORE A FRANCESCO E FAMIGLIA. UN' ALTRA VITTIMA DEL POTERE POLITICO.

CERTO CHE SE LE PAROLE DI UNO CHE VUOLE FARLA FINITA SONO : SPERO CHE DOVE VADO CI SIA QUALCOSA DA FARE E LA GENTE PAGHI, LA DICE LUNGA SULLA SITUAZIONE REALE DI QUESTO PAESE.
ORAMAI SIAMO NEL BARATRO E SULLA VIA DEL NON RITORNO. ABBIAMO UNA POLITICA CHE STA TRASGREDENDO LA COSTITUZIONE ITALIANA GIORNO DOPO GIORNO, NON CURANTE DEI PROBLEMI REALI CHE STANNO PORTANDO QUESTO PAESE ALLO SFRACELLO.
MA QUEL SIG. RENZI ANCHE LUI BURATTINO COLLEGATO AI FILI DELLA MAFIA POLITICA COME INTENDE RISOLVERE I VERI PROBLEMI DEGLI ITALIANI IN DIFFICOLTA'???. FORSE ANDANDO PER LE SCUOLE A CORROMPERE I NOSTRI FUTURI FIGLI ???.
IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI STA NEL DARE LORO UN LAVORO E QUESTO LO POSSONO FARE SOLO LE IMPRESE CHE SVOLGONO LE LORO ATTIVITA' SUL NOSTRO TERRITORIO E SE QUESTO VIENE A MANCARE NON CI SARA' FUTURO PER LORO.
SIG, BURATTINO RENZI INVECE DI ANDARE A RACCONTARE BALLE PER LE SCUOLE, VADA DOVE I PROBLEMI DA RISOLVERE SONO QUELLI CHE SERVONO AL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI E QUINDI SCENDA DALLA POLTRONA PER VISITARE LE REALTA' DELLE IMPRESE ITALIANE RIDOTTE ALLO STREMO.
ORAMAI E' LAMPANTE CHE POCHE PERSONE VOGLIONO COMANDARE IL MONDO E SOTTOMETTERE IL POPOLO AI LORO PIEDI, MA NON HANNO FATTO I CONTI CON LA STORIA. OGNI SOTTOMISSIONE E' SFOCIATA IN RIVOLUZIONE E CREDO CHE SIAMO SULLA STRADA CHE CI PORTERA' A QUESTA TERRIBILE PAROLA "RIVOLUZIONE "
SENTO DELLE COSE ALLUCINANTI SUI MECCANISMI STUDIATI A TAVOLINO DALLE GRANDI POTENZE BANCARIE E INDUSTRIALI E IL FINE E' UNO SOLO : SI DEVONO INGRASSARE SOLO LORO A DISCAPITO DELLA GENTE COMUNE.
COSI' NON VA, ABBIAMO BISOGNO DI RIPRENDERCI LA NOSTRA LIBERTA A TUTTI I COSTI. IL MONDO E' DI TUTTI E NON DEI BANCHIERI, PETROLIERI, GRANDI SOCIETA' O COSCHE POLITICHE.
LIBERI DI VIVERE. RENZI SE HAI LE PALLE DENUNCIA IL MARCIO CHE C'E' DIETRO E FAI QUELLO CHE E' GIUSTO FARE.( PAROLE AL VENTO ??? VABBE' PEGGIO PER TE ).FORZA M5S AVANTI COSI'

luigi 07.03.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FANTASCIENZA

E se fosse un modo per screditare il web, dopo la vicenda stampatore di testi?
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Di corsa

Chiedo ancora scusa, ma vi aggiorno
su quello che dicono i cosentini delle tigri

Dicono di averle fotografate.
A me pare una bufala pubblicitaria.
C'è gente che si è rintanata in casa.

Mah!.....

Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche se si suicidassero 10 persone al giorno, noi saremo qui a dire le stesse cose, ne siete convinti?

Troppo moralismo, troppo cattolicesimo, troppo fatalismo, troppo qualunquismo, troppi italiani, troppa paura, troppa vergogna, troppi pregiudizi,
tutto il resto è poco.

UOMINI SIATE E NON PECORE MATTE…, Ve Commentatore certificato 07.03.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO UN GOVERNO PORTA AL SUICIDIO QUOTIDIANO IL PROPRIO POPOLO DEVE ESSERE SUBITO ARRESTATO E PROCESSATO IMMEDIATAMENTE PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA' CON L'APPOGGIO DELLE TRUPPE ONU CHE DEVONO COMMISSARIARE IL PAESE FINO A GARANTIRE LE PROSSIME ELEZIONI.

IL PROSSIMO EMENDAMENTO DEL M5S: ISTITUIRE UNA COMMISSIONE EUROPEA PER CRIMINI POLITICI CONTRO L'UMANITA'

Aldo B. TN 07.03.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver letto ..... Ho pianto ... E solo ora riesco a scrivere.
Mi permetto di farti le mie più umili e sentite condoglianze.

Sono un imprenditore come tuo padre, divorato dai debiti perché i crediti non sono mai stati onorati.

Purtroppo mi è passata per la testa anche a me la stessa cosa, ma ho troppo da perdere, due bambini piccoli, una moglie che adoro, un padre e una madre.

Qualsiasi cosa mi succeda , me ne assumo i rischi, tanto oramai i buoni perdono e gli sporcaccioni vincono, non metto i nomi totali , la mia situazione e' :

1) impresa Ar... Di Torino creditrice di circa 140.000 euro
2) impresa Bi..... Di Varese creditrice di circa 40.000 euro
3) impresa Co... Di Bollate creditrice di circa 50.000 euro
4) impresa Fu.... Di besozzo creditrice di circa 55.000 euro
5) impresa Sa.. Di Perugia creditrice di circa 70.000 euro
6) altri crediti inesigibili per oltre 100.000 euro di varie imprese
7) usura bancaria per quasi 150.000 euro di banca in....,vi.....,ve....,lo.., bn.

Tutte impunite, fallite, in concordato, contestato lavori per non pagare, una macelleria, e nessuno può fare nulla, se non affidarsi ad un avvocato e farsi prendere per il culo , pagando senza ottenere un risultato concreto.

Basta, e' ora di finirla, gli imprenditori non sono delle banche , non sono dei criminali, sono degli angeli che danno lavoro in cambio di distruzione personale e di tutto quello creato con sacrifici e 20 ore di lavoro al giorno.
Naturalmente il nostro socio di maggioranza il 16 di ogni mese vuole la sua parte... Bastaaaaaaaaaaaaaaa

Un caro abbraccio

Alessandro D., Gallarate Commentatore certificato 07.03.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T
Riassumendo, le promesse di matteuccio sono:

Entro febbraio: leggi elettorale OFF causa pizzini e impegni a Treviso BOCCALONE

Entro marzo : riforma del lavoro.
Entro aprile :riforma sulla pubblica amministrazione.
Entro maggio :riforma fiscale.

matteù non dimenticarlo...

per la seconda mancano 24 giorni, datti da ffare!!!
paoloest21 22.02.14 14:1

UOMINI SIATE E NON PECORE MATTE…, Ve Commentatore certificato 07.03.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento


Sono tremendamente commosso e incazzato, scusatemi il termine, questi che ho nominato qui sotto dovrebbero inginocchiarsi e scusarsi difrinte al Popolo Italiano

Ma Renzi e i tuoi ministri dove siete?

non scamperete al giudizio universale!!!

@matteorenzi @annabosch Ennesimo Suicidio. La lista dei Martiri si allunga. Mi ricordo: bisogna intervenire in tempi rapidi !! In che cosa??

@matteorenzi @annabosch Travagliato: disoccupato tenta una rapina. Arrestato, si toglie la vita L'uomo, muratore da due anni senza lavoro,

@matteorenzi @annabosch era padre di tre figlie minorenni. Si trovava agli arresti domiciliari con l'accusa di rapina aggravata

@matteorenzi @annabosch Avevo sentito queste parole: qui c'è il dolore vero! Ha perso il lavoro, si uccide a coltellate davanti ai figli.

@matteorenzi @annabosch L'uomo si è prima dato fuoco, ma uno dei ragazzi ha spento le fiamme. Poi si è pugnalato al petto. Ancora suicidi ?

@matteorenzi @annabosch Quanti altri si dovranno suicidare prima che diate corpo alle parole?? Se avete una coscienza lasciate perdere

@matteorenzi @annabosch Impegno: Sarò sincero. La sincerità piace agli­ uomini e soprattutto piace a Dio. 8° Comandamento

@matteorenzi @annabosch 8° Comandamento NON DIRE FALSA TESTIMONIANZA

@matteorenzi @annabosch «II vostro parlare sia sì quando è sì, no quando è no. Il di più (il compromesso e tutto il resto) viene dal maligno».

Fabrizio P., Milano Commentatore certificato 07.03.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento

...frutto di una classe politica disastrosa e sempre-sempre senza colpevoli...:(
...tragedie che no dovrebbero esistere in un paese civile :/

Marco C. 07.03.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

La legge non ci tutela, quando una Ditta è SRL (Società a Responsabilità Limitata), non ti paga e non c'è possibilità di riprendere i soldi, nessuna possibilità neanche con l'Avvocato, neanche con il Decreto Ingiuntivo, neanche con il pignoramento.
Lo dico perchè è successo a me e sono in causa da 2 anni, l'unica cosa che l'Avvocato è riuscito a recuperare con un pignoramento ad un c/c, che non vi dico quanto è stato difficile trovare, è una piccola cifra che non mi paga neanche le spese di Avvocato che poi è un Avvocato della Federconsumatori altrimenti non me lo sarei potuto permettere.
Ah dimenticavo per prendere quegli spiccioli ci sarà un'udienza a ottobre 2014 vedrai che entreremo nel terzo anno ci causa..
Ma come può lo Stato permettere di costituire questo tipo di Società.
Ecco perchè tempo fa avevo chiesto se era possibile creare uno spazio dove elencare le Società o chiunque non paghi, almeno sono noti a tutti e possiamo evitare di lavorare con certa gente infame.
Un sincero cordoglio a Francescomaria.

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 07.03.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una cosa che non trovo giusta, quando un uomo è disperato per amore ammazza la propria donna, quando è disperato per lavoro o affari, si suicida!
Perchè non proviamo ad invertire gli obiettivi! Sicuramente la politica cambierebbe nel giro di 6 mesi, perchè i nostri governanti sarebbero terrorizzati, come lo sono le donne!

adriano 07.03.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Ritorno non a caso sulle tigri

A quanto pare sono scappate due giorni fa e nessuno ci ha informato
CI AMANO!
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento

In Germania lo Stato è detto "TERZO GENITORE".
In Italia lo Stato uccide i suoi figli.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vicina al tuo dolore. Lui per me ha lavorato una vita, il lavoro gli ha tolto la salute, la malattia me lo ha tolto per 20 anni, anni di agonia, poi lui è morto. Nessun risarcimento dallo stato, nulla.
vorrei che tutta la gente che vota quei partiti, vedesse quel video in cui il nostro nuovo presidente del consiglio zittisce "garbatamente" la dott. oncologa

http://m.youtube.com/watch?v=GJP5m5Evcw4

Ariel B. 07.03.14 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Sentite condoglianze per te
ha lui, che rinasca la voglia di vivere
in quel mondo celestiale che ha i colori del mare come lui adorava.ciao

salvatore giordano 07.03.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Stato, tu dovresti essere come un padre amorevole, che accompagna i propri figli nella vita, mano nella mano, che trasmette sicurezza, protezione, fiducia. Dovresti vigilare sui comportamenti scorretti e intervenire in difesa dei deboli, degli onesti, dei lavoratori. Dovresti incentivare i tuoi figli che hanno buone iniziative, ringraziarli, premiarli, onorarli perchè portano valore aggiunto a tutta quanta la società. E invece che fai?
Volti le spalle davanti al figlio che chiede il tuo aiuto, lo abbandoni, lo lasci alla sua sorte, preda dell'intricata rete di falsa legalità che tu stesso hai creato. Ma non solo, quel che è peggio è che gli porgi il cappio! Lo obblighi a contribuire alle casse della "famiglia" ben sapendo che non ce la farà.
Tu non sei come un padre, sei un despota, un tiranno, e devi una volta per tutte aver ben chiaro questo: che il vero fallito sei tu.

Tutte le mie sentite condoglianze a Francescomaria e famiglia.

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Salve. Notate la differenza. Durante tangentopoli si suicidavano politici e tesorieri, oggi s'ammazzano i poveri diavoli, ed i politici stanno a guardare senza neppure il rischio di doversi domandare se fosse colpa loro. Vi sembra normale che sti qua anzichè pagare salate le loro malefatte, alla fin fine ne escono illesi? Ne galera, ne ceffoni in faccia e nemmeno tute gialle per spazzare le strade. Aspetto ancora di capire come nel 5 stelle si pensi di mandarli fuori dalle balle. Intanto sono sempre li e gli altri muoiono. Bha!!

jurijivago 07.03.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sappiamo tutti di chi sono le responsabilità.
Non si capisce però se è tutto pianificato o se siamo di fronte a degli individui incapaci ed ignavi.
Certo sono privi di sentimento il che li rende simili alle BESTIE
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Settanta anni senza guerre ! Era troppo bello che continuasse , che i popoli potessero vivere in pace senza che i soliti noti con manie di grandezza , ( Dalema , Ochetto, Mussi, Pecoraro , Bindi ecc) si dessero da fare per arrivare al potere per il bene del popolo . Scardinato il Paese con mani pulite , lo hanno tenuto in scacco con l'uso politico dei magistrati di sinistra che hanno scritto pagine di mala giustizia da far vergognare Haiti o il Burchina Fasu ! E noi a applaudirli , a credere che lo facessero per il popolo , per pulire davvero l'Italia dai ladroni . Invece ci siamo ritrovati a rimpiangere quei ladroni che si rubavano ma ci facevano mangiare , questi rubano ma mangiano solo loro ! Come si può tollerare che dipendenti dello stato prendano stipendi miliardari mentre padri di famiglia non lo prendono più ? Come si può pensare di applicare le leggi alla lettera in un momento di crisi terribile ( pizzeria di Napoli ) ? Stiamo vivendo le stesse privazione e disgrazie di una guerra , l'ansia e le preoccupazioni devastano il popolo e qualcuno non regge e si suicida mentre molti ci stanno pensando . Ma la , in alto , non se ne occupano troppo impegnati a strizzarci fino all'ultima goccia di euro per rifornire le banche ! A questo punto siamo noi colpevoli , più di loro ! Chiunque quando viene aggredito si difende , e sacrifica la propria vita per salvare i figli , noi no ! Non siamo neanche bestie ! Cosa siamo diventati ? Una massa informe di carne tremula da cui staccare morsi grondanti sangue ? Il peggio però non ha fine , che molti di noi neanche capiscono chi li morde e bovinamente li crede buoni e bravi e li applaude e vota .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.03.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, questo paese vive e si vanta pure di cazzate, solo e soltanto cazzate un po addolcite e un po salate ma solo e soltanto cazzate.
L'unico lavoro rimasto è quello di fottersi l'uno con l'altro..

Roberto 07.03.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Che schiaffo alla mediocritá.

maurizio p. Commentatore certificato 07.03.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosenza, Due Tigri Fuggono Dal Circo

Poche ore fa.
Dovrebbero essere a Rende. Il circo è quello di Lidia Togni
Non sento elicotteri, spero sia una bufala per farsi pubblicità

Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA NON ESISTE IL RECUPERO DEL CREDITO SIA DAI PRIVATIE E SIA DALLO STATO. QUANDO PARLEREMO DI QUESTO ARGOMENTO??????????????????????????

giovanni b. 07.03.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Invece di stornare gli emolumenti per il finanziamento ai partiti, quei soldi non vengono dati a famiglie bisognose, per non lasciare sole le persone che hanno bisogno subito, non domani. Su certe scelte bisognerebbe essere più accorti. Si costruirebbe anche più coesione e approvazione per il M5S. Buona giornata a tutti.

immagina nuovi orizzonti 07.03.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Anzitutto le mie sentite condoglianze a Francesco Evangelisti. So quanto è brutto perdere un familiare in tali frangenti. Entrambi abbiamo un conto aperto con i parassiti che originano tali eventi. Tu hai perso il padre, io la figlia che loro hanno suicidato e poi finto l'abbia fatto da sola, nonostante abbiamo prove che li inchiodano!

Ora devi farti forte sia per i tuoi, che per tutti gli italiani, perché ciò non avvenga MAI PIU'!

3mendo 07.03.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Il prezzo d’una vita non vale quello d’un’intera nazione di indifferenti.

La perfida vita di chi gestisce il potere, si nutre del liquame che circola nelle vene degli indifferenti.
Un Uomo che amava il mare non poteva che averlo nel sangue, quello vero, quello rosso, quello che nel tramonto ribolle di passione autentica.

Un Uomo che pone la propria vita a difesa della propria dignità, non può che restituire al mare, alla passione, tutto quello che il mare stesso gli ha dato: credere in sé stesso.

Ha venduto cara la pelle: ha dimostrato agli indifferenti che nel rosso del tramonto, nel rosso del sangue, della vita, della passione e dell’amor proprio, c’è più valore che in una finta vita di indifferenza e di incapacità a ribellarsi.

Potere, sai una cosa? Oggi sei immensamente più povero, perché avrai anche tolto una vita in più… ma quella dignità te la sogni!

Lone Wolf Commentatore certificato 07.03.14 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Da inizio anno 149 casi di #Omicidiodistato... Disarmiamoli alle prossime elezioni vota con la testa informata.

Sergio Silvestri, Veruno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.03.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento

La disinformazione dei media:

https://www.youtube.com/watch?v=7mrSB8Rt43Y

Da far girare, il Pd espelle a raffica e nessuno ne parla. Perchè non ne parla il renziano Sant'Oro facendo uno speciale sulla "democrazia" del Pd?

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

"Non possiamo aspettare più, altrimenti diventiamo corresponsabili.
Cerchiamo di agire al più presto, altre vite umane potrebbero fragilmente
"spegnersi". Cerchiamo una strategia comune per uscire da questo pantano.
Abbiamo le nostre colpe, vedi affidamento dei soldi restituiti dai
parlamentari:"in mano al boia (banche)". Per quest'uomo, sconfortato e
senza speranza che ha drammaticamente messo la parola fine alla sua
esistenza, dobbiamo fare il possibile perchè cessi "quest'eutanasia di
stato". "

renzo S., piana degli albanesi Commentatore certificato 07.03.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento

ENNESIMA E TRISTE VICENDA CHE LASCIA POCO SPAZIO ALLE PAROLE SE NON PER INVIARE UN ABBRACCIO FORTE ALLA FAMIGLIA INTERA DI EVANGELISTI! QUALCUNO DEVE PAGARE PER LE VITTIME DI STATO CHE AUMENTANO OGNI GIORNO SEMPRE DI PIÙ!...LO DOBBIAMO ALLE PERSONE CHE CI HANNO LASCIATO... MANDIAMOLI TUTTI A CASA!!! QUESTO DISCORSO LEGA INTELLETTUALMENTE TUTTI COLORO I QUALI HANNO UN SENTIMENTO VERO IN QUESTO CONTESTO DI MARCIUME DI VALORI E POLITICO IN CUI CI HANNO PORTATO! UN ABBRACCIO FORTE AD EVANGELISTI! LUCA☆☆★☆☆CACCIATO

Domenico Cacciato, Canicattì Commentatore certificato 07.03.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Il maxi processo STATO-MAFIA si stà arenando.
Di matteo (il magistrato antimafia) ha chiesto il trasferimento a roma.
Lo posso anche capire (lui,la famiglia,riina,falcone e borsellino), però ciò denota ancora una volta la sconfitta dello stato.
Indirettamente colpevole del suicidio di tuo padre,che prende le difese dei potenti e mafiosi e mai del cittadino onorevole.Condoglianze!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 07.03.14 13:08| 
 |
Rispondi al commento

DI FRONTE HA QUESTE TRAGEDIE,QUEI 5 DIMISSIONARI PROFESSIONISTI DELLA POLITICA SONO UN'INSULTO E UN'OFFESA ALLA SENSIBILITA' CHE IL M5STELLE RAPPRESENTA,CHE SONO UNA QUALITA' DI VITA MIGLIORE PER NOI E I NOSTRI FIGLI.ANCHE SE NON TI CONOSCO FRANCESCO,TI MANDO UN GROSSO ABBRACCIO. NICOLA
P.S MA CHE SI DIMETTANO VERAMENTE FUORI DAL SENATO

liuzzi.nicola 07.03.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

un grande abbraccio a Francesco e alla sua famiglia.
Inutile ogni parola e ogni polemica, inutile spiegare e cercare di capire le cause che portano a gesti cosi drammatici.
Un solo abbraccio in silenzio e in quel silenzio ci stanno racchiuse tutte le parole e i pensieri che non riesco a dire.

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

E i politici si fanno la bella vita, vergogna.

NO SUICIDI, LA VITA' E' PIU' IMPORTANTE DEI SOLDI, MEGLIO COMBATTERE CONTRO LO STATO CHE SUICIDARSI.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 07.03.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/video_gallery.php?video=pomigliano_suicidio&image=http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/pomigliano_suicidio.jpg&title=Commozione%20e%20rabbia%20ai%20funerali%20di%20Eduardo%20De%20Falco,%20panettiere%20suicida%20dopo%20una%20multa%20di%202.000%20euro.
M A F I O P A R L A M E N T O . . . . . . . .

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 07.03.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze per la morte del tuo genitore, morire cosi' e' sempre un grandissimo dolore per coloro che rimangono, mi spiace per voi. Fabrizio.

Fabrizio M. Commentatore certificato 07.03.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA AGLI ASSASSINI
Signori politici siete voi che dovreste rispondere di queste morti perché siete voi i loro assassini.
Ad uccidere è la vostra incompetenza di quando votate una legge senza informarvi su chi se ne abbattono le conseguenze. E’ la vostra indifferenza dinanzi alle sofferenze, che senza neppure rendervene conto seminate, ad ucciderli. Sono i vostri indecenti privilegi a mandare in tilt la ragione, voi che incassate migliaia di euro lavorando meno di dieci ore al mese, mentre chi costringete a mantenervi, è costretto a lavorare dieci ore al giorno, per mille euro al mese e devono pure ringraziarvi di lavorare ancora e senza diritti e con la paura di perderlo quel lavoro. Sete privi di moralità, di competenza, di cultura, di senso della giustizia che avete sacrificato al dio denaro, per alimentare la vostra feroce sete di potere. Costringete la popolazione a privarsi del necessario, mentre voi di quei soldi rubati con tasse da usura, ci brindate a caviale e champagne, sperperandoli senza ritegno quasi fossero vostri. Avete dimenticato il bene comune, il bene pubblico scambiandolo col bene privato: il vostro!
Non so se esiste quel Dio che un giorno dovrà condannarvi all’inferno, ma io vi condanno adesso, augurandovi che il loro sangue ricada su di voi e sui vostri cari.
Che siate maledetti!


I PARTITI,LA COSIDETTA "POLITICA" NE HA DI MORTI SULLA COSCIENZA

alvise fossa 07.03.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Francescomaria

come dicevano gli antichi, certe volte:

CURAE LEVES LOQUUNTUR, INGENTES STUPENT.

(Le preoccupazioni lievi parlano, quelle gravi tacciono)

- Seneca -

Stiamo tutti combattendo al tuo fianco, per cambiarlo questo paese, anche per rendere giustizia al tuo papà.

Un abbraccio

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 07.03.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi sento di dire altro se non le più sentite condoglianze alla famiglia.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se posto qui le due info, ma conto anche sugli utenti per fare girare l'informazione che risulterebbe occulta...ma grave.

Professore di Sismologia Applicata, afferma che un terremoto distruttivo sarebbe imminente in Italia:

http://www.latinapress.it/attualita/notizie-italia-e-mondo/notizie-cronaca-italiana/11312-a-breve-un-terremoto-distruttivo-sull-italia-marco-mucciarelli-allarma-il-web


Per paura di una possibile e catastrofica eruzione del Vesuvio evacuazione...

http://jedasupport.altervista.org/blog/cronaca/vesuvio-allerta-eruzione-popolazione/?doing_wp_cron=1393845051.2704749107360839843750

Perché il resto degli italiani NON DEVE SAPERE?

3mendo 07.03.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono addolorato per te e la tua famiglia dovuta al suicidio di tuo papà le cause...gli effetti...solo una coda mi sento di dirti pregherò per tuo papà con affetto ale.

alessandro giglio, magenta Commentatore certificato 07.03.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo aspettare più, altrimenti diventiamo corresponsabili. Cerchiamo di agire al più presto, altre vite umane potrebbero fragilmente "spegnersi". Cerchiamo una strategia comune per uscire da questo pantano. Abbiamo le nostre colpe, vedi affidamento dei soldi restituiti dai parlamentari:"in mano al boia (banche)". Per quest'uomo, sconfortato e senza speranza che ha drammaticamente messo la parola fine alla sua esistenza, dobbiamo fare il possibile perchè cessi "quest'eutanasia di stato".

renzo scalia 07.03.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

profonda tristezza..........purtroppo va ad igrossare la schiera dei suicidi di stato..profonda tristezza,e un abbraccio.......niente altro da aggiungere..........................

Ezio L.Gattacicova 07.03.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Francesco ti giunga il mio più caloroso abbraccio, ti sono vicina, come anche a tutti i familiari che dolorosamente vengono colpiti da lutti di questo tipo. Mio fratello per una situazione economica disastrosa causata anche da una malattia cronica, è morto 3 anni fa, la malattia lo aveva stroncato ma più di tutto la mancanza di speranza per il futuro, aveva 53 anni!! non dobbiamo perdere la forza di lottare, loro non ci sono più, ma le ingiustizie che hanno subito sono la ns forza!

irinalabolscevica 07.03.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho perso mia mamma 2 mesi fa x malasanità..le hanno fatto infettare un catetere facendole venire la setticemia..una settimana di agonia dopodichè é morta. Se perdi così un genitore, se ti muore x colpa di qualcuno, non ti rassegni mai e il dolore rimane nell anima., Tì sono vicina e ti voglio ben

Roberta Poggi 07.03.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Per non dimenticare..

La Chiesa per rimembrare i sacrifici dei martiri della fede ha inventato il calendario dei santi, qualcuno però dovrebbe interessarsi anche a quello delle vittime civili dello Stato, credo che in un paio d'anni 365 vittime si troveranno facilmente...

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 07.03.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi. Ho scritto nel posto sbagliato
Sono scossa
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Pure tu?
E' una vera ecatombe!
Ricambio l'abbraccio
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Triste pensare che un imprenditore non ha nessun sostegno da parte del Governo. Personalmente avrei preferito che Pinocchio andasse nelle imprese piuttosto che fare il Lupetto nelle scuole. Pessima figura e dimostra l'immaturità e la poca sensibilità di questo rottamatore da strapazzo che non ha ancora presentato una legge a favore dell'impresa, dell'occupazione, del lavoro, degli esodati di un esercito senza uno straccio di lavoro, di ridurre gli sprechi della politica in ogni settore. credo che Pinocchio caschi sulla legge elettorale per accontentare tutti scontenterà tutti in primis il suo braccio destro B..

Renzo Grillo 07.03.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corrieredellacalabria.it/stories/cronaca/2986_fondi_antiusura_gestiti_in_modo_clientelare_arrestato_un_consigliere_provinciale_di_cosenza/

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi fatevene una ragione. Avete votato per il soggetto politico con il più alto numero di corruttibili-corrotti-cambiacasacche, come voi stessi li chiamate, che la Storia Repubblicana ricordi...

E' stato un bel sogno, ma è ora di svegliarsi...sia che i corrotti siano i talebani che consentono a grillo e casaleggio di spadroneggiare violando perfino il voto democratico della base (come fatto con il dialogo voluto con renzi e tradito da grillo) sia che siano quelli che se ne vanno per altri lidi, sono percentuali troppo alte, l'una o l'altra, per essere affidabile, alle prossime elezioni, un partito così!


Francesco,
a truffarmi è stata una Confidi.
Praticamente mi ha truffato lo Stato.
Insieme a me, sono stati truffati altri imprenditori.

http://www.corrieredellacalabria.it/stories/cronaca/2986_fondi_antiusura_gestiti_in_modo_clientelare_arrestato_un_consigliere_provinciale_di_cosenza/

Il mio referente era Gianfranco Vecchione.

La mia denuncia risale a due anni fa.
Non mi ha chiamato nessuno per sentirmi o per testimoniare.
Se avessi fatto in tempo avrebbero truffato anche mia madre, che ha 81 anni.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

A mio avviso il governo Renzi ha un solo obiettivo: tenere fino alle elezioni europee, magari rimandando ancora la riforma della legge elettorale. Il potentato economico dell'Europa ha paura delle possibili infiltrazioni di movimenti onesti e farà di tutto pur di tenerli lontani dalla "stanza dei botttoni"..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 07.03.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

LE PAROLE A VOLTE NON BASTANO A DIRE QUELLO CHE SI VORREBBE. UN ABBRACCIO DAL PROFONDO SUD. G. POLIZZI.

GIUSEPPE POLIZZI 07.03.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

TI ABBRACCIO CARO FRATELLO DEL M5S

TU, TUO PADRE E LA TUA FAMIGLIA SARETE SEMPRE PRESENTI NELLA MIA PARTE DI LOTTA.


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

CONDOLIANZE!

ATTENZIONE ATTENZIONE, IERI SANTORO LA "VOLPE" DEL PARTITO DEMOCRISTIANO, HA CONFERMATO IL SOSPETTO SULLA NUOVA "STRATEGIA MEDIATICA":

TRATTANO IL M5S COME FOSSE AL GOVERNO DEL PAESE!

OGNI DOMANDA FAZIOSA, VIENE FORMULATA CON ALLEGATA QUESTA INSINUAZIONE, IN MODO E MANIERA SUBDOLA!

DUNQUE NON DIMENTICATEVI MAI DI RICORDARE AGLI ITALIOTI IMBECILLI, CHE SIAMO ALL'OPPOSIZIONE, E CHE PIÙ DI DEPOSITARE LEGGI E CONTRASTARE LE PORCATE, I "PARTITI" AL GOVERNO NON CI CONCEDONO ALTRO, E CHE ANZI ABUSANO DEL LORO POTERE USANDO LA GHIGLIOTTINA!

IERI DI BATTISTA È STATO DESCRITTO COME FOSSE UN RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO ED AHIMÈ, UN'ALTRA VOLTA C'È CADUTO CON TUTTE LE SCARPE ESSENDO TROPPO GENERICO!

CI VOGLIONO FAR APPARIRE COME FOSSIMO AL FIANCO DI RENZIE, IL "GIOVANE", CHE COME FACEVA NOTARE SANTORO È GIA FINITO, ANCOR PRIMA DI INIZIARE VISTO L'ATTACCO A FRONTE UNICO A CUI L'HANNO SOTTOPOSTO TUTTI I MEDIA SULL'EPISODIO SCOLASTICO, CI AFFIANCANO AL BIMBOMINCHIA, MESCOLANDO LE TRE CARTE ED INTORPIDENDO LE ACQUE, NON SIA MAI!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 07.03.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA DAL FIGLIO DI UN IMPRENDITORE SUICIDA #OMICIDIDISTATO

Il primo pensiero va a Francesco e al suo papà, a chi rimane per avere la forza di continuare, e a chi ha mollato per dare un segno.

Il segno dato è quello forte di una persona che non riesce ad andare avanti perchè il sistema è balordo, regala agli amici degli amici e nega a chi lavora veramente.

Un sistema marcio che oltre a negare crediti a chi ci mette l'anima, sperpera in finanziamenti del caxxo!

Nel pieno di una crisi economica pari a quella di inizio 900, questi pezzi di merxa non si sono tolti un Euro!

E' aumentato tutto per tutti, ma la politica non fa una piega, incassa rimborsi elettorali e stipendi faraonici e se ne frega di chi s'ammazza!

SIG. PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, DOVREBBE ESSERE LEI IL PRIMO A DARE IL BUON ESEMPIO DIMEZZANDOSI LO STIPENDIO E RINUNCIANDO AI PRIVILEGI PER AIUTARE IL "SUO" POPOLO!

BASTAVA IL GESTO SIG. PRESIDENTE!!!

La gente muore e la politica se ne frega!

La gente muore e il problema è la legge elettorale per fare fuori il M5S!

La gente s'ammazza e il problema sono i dictat dell'Europa, o meglio, della BCE, perchè la BCE non concede prestiti agli imprenditori allo stesso tasso con cui elargisce alla banche private?

Mentre la gente si suicida per assenza dello Stato, lo Stato è assente per salvare la gente di Taranto e della Terra dei Fuochi!

Sig. Presidente, è la sua gente, la sua terra, neanche questo la smuove?

Date la lettera di Francesco al nuovo "Presidente del Consorzio", ditegli che non è di un suo amico che ha perso il lavoro, ma quella di un ragazzo che ha perso suo padre!

Renzi parla coi lupi, lascia sta i lupetti!

Arrivederci senza grazie, ma con un saluto a chi sta male.

Nando da Roma.

p.s.

Toc, toc di Candidature quando ne parliamo?

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente dove e andato tuo padre troverà meno stronzi. Ciao Francesco

alfio d'agosta, truccazzano Commentatore certificato 07.03.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze a te e famiglia. Non mi sento di aggiungere altro.

Carmine M., frattamaggiore Commentatore certificato 07.03.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento

La mafia,la camorra,la 'ndrangheta sono dentro le istituzioni che,con le loro leggi e i loro apparati,tasse e balzelli varii,chiedono il pizzo,la tangente su tutto.A cosa serve,per esempio, l aumento dell iva Ve lo dico io, a mantenere il potere mafioso!Ed il clientelismo,voti in cambio di favori tipo posto di lavoro,zittiscono parte dell opinione pubblica,tipo i dipendenti statali.Il punto e che non si lavora e la cinghia stretta ci sta uccidendo moralmente e fisicamente....Basta

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 07.03.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace tanto e cerco di farti le mie condoglianze anche se puo' sembrare formale. In realta' io come altri ho pensato tante volte alla scelta fatta da tuo padre ed e' forse per un caso, forse per spirito di conservazione o forse per non lasciare le persone che amiamo da sole, che sono ancora su questo pianeta, ma non piu' nel mio paese.
Un grande abbraccio

Luigi Rizzo 07.03.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Te li do io i "3 Poteri civici dello Stato M5S" per far funzionare bene questa Italia ormai in rovina...

YOUTUBE: http://youtu.be/vCENFugJh2A

WEB: www.giansoncini.altervista.org/frattale

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 07.03.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Perchè i portavoce non hanno il coraggio di dire in pubblico che questi sono omicidi di stato? Paura delle polemiche? Paura delle conseguenze?

Se siamo in guerra vuol dire che, anche a livello mediatico, si deve andare negli studi televisivi armati di:

1) Preparazione sull'argomento
2) Coraggio e determinazione
3) Idee chiare sulle posizioni ufficiali del movimento
4) Una buona dose di ironia
5) La cattiveria necessaria per metere al tappeto gli avversari

Molto bene Toninelli a Virus stasera a spiegare che vergognosa legge elettorale stanno approvando, serve gente cazzuta e competente sulla materia come lui, mandatelo in tutti i talk il "Tonino" che sa quello che dice e ha la giusta dose di incazzatura che tutti noi abbiamo. Ottima scelta, sono certo farà un'eccelente figura

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, stringiamoci tutti intorno a Francesco. Stiamo facendo qualcosa di grande. Cacciare i corrotti da questo paese e riportarli sulla giusta via, dell'onestà, richiederà tempo e sacrifici. Il babbo di Francesco non ce l'ha fatta ma noi porteremo avanti questo grande cambiamento, anche per lui, più forti e convinti di prima. Vi voglio bene. Un abbraccio. Giacomo

Giacomo Crisci 07.03.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco,
COMPRENDO il gesto di tuo padre perchè ho vissuto ( e sto vivendo) le stesse vicissitudini.
La mia aziendina orafa era un vero gioiello.
Al danno la beffa: mi hanno truffato e rubato il "rubabile".
Francesco,
chi si mette in gioco come ha fatto tuo padre, difficilmente riesce ad adeguarsi ad una vita "normale", indipendentemente dal danaro.
Quando rifletti e ti rendi conto che la tua vita da colorata è diventata grigia per colpa degli altri allora ti scoppia il cuore.
Io ho capito di dover mollare quando un impiegato di banca mi fece un discorso "assai bizzarro".
Non era per me. Volevo solo creare cose belle per meravigliare i miei clienti.

PERDONALO!

Vorrei dirti tante cose, ma riesco solo a piangere. Scusami.
Mi dispiace molto
Ti sono vicina
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 07.03.14 12:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La lettera del Figlio di un eroe è la lettera di un eroe, un eroe della normalità, dell'onenstà e della dignità della Famiglia e del Lavoro. Questa Italia è la nostra Italia, che un uomo "mite che amava il mare" decida di suicidarsi per le ingiustizie e la morsa della crisi è una vergogna che fa orrore e piange vendetta! Questa classe politica marcia e corrotta sino al midollo ha i secondi contati, L'ITALIA DEGLI UOMINI MITI CHE AMANO IL MARE vincerà e li sommergerà!! tutti a casa!!! GRAZIE DI ESISTERE BEPPE GRILLO E TUTTI gli eroi del M5S EROI DI ONESTà E NORMALITà.CE LA FAREMO!!!!!!

Gigi Belfiore 07.03.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando quanti altri suicidi devono avvenire perchè i nostri governanti facciano qualcosa per evitarli?Mi domando anche,il tutto deriva dall'egoismo o da incapacità di risolvere i problemi sociali?Comunque quale siano le ragioni, è incomprensibile e inconcepibile che in un paese progredito possano succedere certe cose.

vittorio alberto mari, paderno dugnano Commentatore certificato 07.03.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anni fa scrivevo che fare impresa in Italia era da eroi nel frattempo la politica è riuscita nell'ardua impresa di peggiorare le cosa riuscendo a scippar loro anche la dignità .
Essendo io stesso un piccolo imprenditore confrontandomi con chi come me ha negozio o azienda in Italia capisco bene di come si sia penalizzati in patria, di come ci si senta impotenti davanti a una burocrazia cieca e ottusa intenta solo a perpetuare se' stessa, queste morti non devono essere invane.
Un forte abbraccio a Francescomaria pensiamo a suo padre che veleggia libero con le sue amate barche.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mia solidarietà.

Chi vuole fare come e DENUNCIARE L'ITALIA DI FRONTE ALLA UE X NON AVER FATTO I RDC: http://www.investireoggi.it/forum/reddito-di-cittadinanza-ho-denunciato-l-italia-alla-commissione-europea-vt81709.html
http://ec.europa.eu/eu_law/your_rights/your_rights_forms_it.htm
NESSUNO CI AIUTERA'.
DOBBIAMO SVEGLIARCI E LOTTARE SENNO' FACCIAMO LA FINE DEGLI AGNELLI QUANDO ARRIVA IL LUPO.

maurizio d., ao Commentatore certificato 07.03.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo bene l'avvocato che con bonario paternalismo mi sconsigliava di fare gesti eclatanti (che a me sembravano piuttosto moderati, si trattava di esporre un cartello) per il recupero di un credito di 180mila euro, per un lavoro già finito (nei confronti di una ditta fallita dopo pochi mesi, ma nessuno al tempo poteva immaginare) e per il quale chi mi doveva i soldi era già stato pagato. Molti sono bravi a parlare, ma quando qualcuno non ti paga e te, da persona onesta, hai impegnato le tue misere proprietà con le banche per avere la liquidità per lavorare, il cervello ti scoppia e diventi capace di qualunque cosa. Il mancato e immotivato pagamento di un debito dovrebbe essere equiparato per legge alla rapina e alla truffa; moltissimi "furbi" di fatto approfittano di questo vuoto legislativo per "rapinare", senza sporcarsi la fedina penale, chi cerca di lavorare con correttezza. A Francesco le mie condoglianze.

Mario M. 07.03.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa è come il Nazismo.

http://www.youtube.com/watch?v=NF6elBODSpY

PS:Ho visto il video di Di Battista (il suo intervento) e voglio evitare di bestemmiare anche qui.

****

Quoto in toto il discorso della Signora Simona Pedrazzini. Usa parole molto forti, ci andrei cauta se fossi in lei. Purtroppo è necessario saper usare un linguaggio (schifoso) diplomatico per portare avanti progetti di quel tipo.

Nient'altro.

Sari R., Finlandia Commentatore certificato 07.03.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne ammazza più la lingua che la spada. Certo è che i politici di chiacchiere ne fanno tante. Quando qualcuno le trascrive per loro, troppo impegnati nelle TV, si chiamano Leggi, che distrattamente votano su indicazione dei partiti.

loris cusano 07.03.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo,mi dispiace moltissimo,e' come se fosse morto il padre di ognuno di noi,questo e' un paese immondo :(

flavio d., roma Commentatore certificato 07.03.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento

iL FATTO DRAMMATICO, è che negli ultimi 30/20 anni, la gente si rifiuta di lottare efficacemente. La sola lotta elettorale resta una macchietta , da esibire nella TANA DEI LUPI< che sono espertissimi di brogli ,sotterfugi , che usano per CONSERVARE IL POTERE . Credo fermamente che prima di andarsene di propria volontà, sia meglio fare due conti a muso duro con chi ti ha condannato. Mi piange il cuore da EX imprenditore.

Fernando Arbilicu 07.03.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento

E' allucinante come:
1)I giornali diano notizie quantomeno "balzane"
2) Le notizie vengano riprese da tutti come sacrosante verità e ricevano vasta eco.

In italia ci sono 3-4000 suicidi in un anno. Come cazzo fate a dire che quelli per cause economiche sono 149?
Dove lo avete preso questo numero idiota, dal momento che le ragioni economiche non sono quasi MAI la causa unica di un suicidio e sono molto spesso una concausa, anche importante?

Magari i suicidi per cause economiche fossero così pochi!

E vi siete mai posti il problema che molti barboni, tanto per dirne una, sanno benissimo che è pericoloso camminare sui binari, ma se ne fregano e lo fanno lo stesso, perchè per loro la vita non vale nulla, e non gli importa di vivere e così spesso rimangono uccisi?
Quelle cosa sono, morti per incidente?

Sveglia!!! Basta cazzate!!!
In questo Blog si dice peste e corna dei giornali, bene. Forse dovreste anche smettere di leggerli, o almeno di credere ad ogni minchiata che scrivono.

Stefano P., Torino Commentatore certificato 07.03.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la solidarietà possibile da un padre.

Stefano Chincarini, CESANO MADERNO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest
(Bomba! E la legge elettorale?) 019


SENZA PIETAS


Tempo fa chiesi ad un anziano signore :

Ma tu, nei nostri panni, cosa faresti ?

Non è facile. Ma vanno messi al muro .

MI rispose sottovoce...


---------------------------------

mandi Francescomaria.

sii forte.

.


epe pepe 07.03.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

R.i.p. Questa lettera fa piangere, ma mostra sempre di più che viviamo in una selva, ragazzi siamo in guerra contro i ladri dei partiti. Non molliamo!

Salvatore Arena 07.03.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Infinita tristezza

Maria grazia milella 07.03.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Vendete cara la pelle, bisogna cercare la vittoria dentro noi stessi a qualsiasi costo, bisogna morire ogni sera e risorgere ogni mattina

Luca 07.03.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

È con grande dolore che apprendiamo questa notizia come quelle di tutti gli altri giorni, il presidio di rho milano combatte affinché i nostri cittadini non si tolgano la vita.......ciao

rodolfo pollione 07.03.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

loro non si suicidano............

Sei in:
Repubblica>
Economia >
Finanza >
Derivati Milano, le banche assolte ...

+
-
Stampa
Mail

Derivati Milano, le banche assolte in appello,
ribaltata la condanna di primo grado
Lo leggo dopo

TAG
derivati, Comune di Milano, Depfa, Jp Morgan, Deutsche Bank, Ubs

MILANO - La Corte d'Appello di Milano ha assolto Ubs, Deutsche Bank, Depfa Bank e Jp Morgan imputate per la truffa dei derivati ai danni del Comune di Milano. I giudici hanno ribaltato la sentenza con cui in primo grado le quattro banche erano state condannate al pagamento di un milione di euro di multa e alla confisca di 89 mln di euro. "Il fatto non sussiste", hanno sostenuto i giudici. Le quattro banche estere e nove loro funzionari erano accusati di truffa aggravata ai danni del Comune, in relazione ad operazioni su contratti derivati, e di aver violato la legge sulla responsabilità amministrativa degli enti.

(07 marzo 2014)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.03.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento


Truffa derivati, assolti grandi banche e manager
La corte d'appello ribalta sentenza tribunale
Vittima il Comune di Milano, stop anche a confisca beni

http://www.repubblica.it/economia/finanza/2014/03/07/news/derivati_milano_le_banche_assolte_in_appello_ribaltata_la_condanna_di_primo_grado-80421455/?ref=HREA-1

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.03.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

condoglianze

enrico bernardini 07.03.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono parole da aggiungere se non che bisogna riprenderci questo Paese malato oltre ogni limite!!!siamo davvero in guerra contro il male e ci sono i morti,ogni giorno.un abbraccio a francesco,con le lacrime.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 11:50| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

"La Boldrini assume altre tre persone per postare su Twitter"
http://informatitalia.blogspot.com/2014/01/la-boldrini-assume-altre-tre-persone.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.03.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

ma comunque le banche si salvbano

ULTIM'ORA:Derivati Milano, assolte in appello le 4 banche

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.03.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un abbraccio a 5 stelle per tutti!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori