Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Liberiamo la Calabria

  • 64


scopelliti_dimesso.jpg

"Le dimissioni di Giuseppe Scopelliti, presidente della Calabria, sono una vittoria del Movimento Cinque Stelle, che in assoluta solitudine le aveva pretese più volte: per il commissariamento nella gestione del Fondo europeo di sviluppo regionale; per i tagli a ospedali già morenti; per il fiasco nel rientro dal debito sanitario; per lo schifo dei rifiuti urbani e per la vicenda del quotidiano L’Ora della Calabria. Due giorni fa Scopelliti è stato condannato a sei anni e all’interdizione permanente dai pubblici uffici, per fatti sulla gestione del comune di Reggio Calabria quando era sindaco (2002-2007). La sentenza penale ha sancito la fine di un sistema di potere che in Calabria ha creato emigrazione e fame, lasciando come alternativa l’ingresso nelle 'ndrine. Un sistema di potere che ha trovato nell’ex governatore la figura più mediatica, ma di cui sono stati complici, da alleati o da finti oppositori, i protagonisti della scena politica calabrese: i fratelli Gentile (prima forzisti poi alfaniani), i nuovi e vecchi fedelissimi di Berlusconi (tra cui eletti del Pdl con guai per 'ndrangheta) e infine i soldatini di Matteo Renzi; a partire dal segretario regionale del Pd, Ernesto Magorno, deputato in poltrona e buono ricuperare il pattume politico calabrese; su tutti l’ex socialista Sandro Principe.
La Calabria, in cui la politica ha controllato schifosamente il mercato del lavoro, può adesso ritrovare la propria libertà; anzitutto con la pulizia nei palazzi, la programmazione nel pubblico e la distanza da zone grigie, ambienti contigui e circuiti massonici. I calabresi non hanno più fiducia nei partiti, che hanno saputo allargare assistenza e clientele rovinose; che hanno voltato le spalle ai lavoratori, ucciso la sanità pubblica e permesso loschi affari nel settore dei rifiuti. In Calabria i partiti non hanno più scampo e non possono parlare di cambiamento. Adesso c’è solo una strada: il ritorno alle elezioni e una lezione sonora ai vecchi riciclati e conniventi politici; come il ministro Angelino Alfano, che, avendo scelto Scopelliti come suo referente, di cui sapeva vita e miracoli, non può più restare nel governo. Renzi lo cacci subito. ADESSO."
Dalila Nesci, Paolo Parentela, Nicola Morra, Federica Dieni

30 Mar 2014, 11:51 | Scrivi | Commenti (64) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 64


Tags: Alfano, calabria, elezioni regionali, M5S, Scopelliti

Commenti

 

"Se si riesce a cambiare la Calabria si salva l'Italia.". Lo ha scritto Attilio di Salvo.Concentriamo i nostri sforzi in quella bellissima terra.Saranno delle indimenticabili vacanze.Tutti in Calabria.

STEFANO A. Commentatore certificato 01.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma cosa c'entra il movimento 5 stelle con le dimissioni di scopelliti? Si cavalca l'evento per fare propaganda, come tutti gli altri partiti!

Giovanni salvi 01.04.14 07:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono D'ACCORDO,Alfano deve essere costretto a dimettersi dato che non ha la dignità per farlo da solo.

giulia patteri 31.03.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Vendila ai palestinesi, la Calabria, Grillo e la Sicilia agli ebrei. Ti danno il nobel per la pace perchè concedi un territorio geograficamente simile a gente che nella sua terra ci sta stretta e si fa la guerra. Liberi l'Italia da un problema perchè con la 'ndrangheta e la mafia se la vede direttamente il mossad e dall'altra sponda ci pensano con la sharia, l'unica legge applicabile tra gente che scioglie altra gente nell'acido. Tempo due generazione hai risanato i problemi.Ti ringrazierebbero tutti, da Israele a tutto il mondo arabo. Sali nei sondaggi che è una meraviglia. Il resto d' Italia pure ti ringrazierebbe giacchè i maggiori disastri per l'intera nazione sono venuti da questa gente e hanno ammorbato tutto il tessuto sano. Sarebbe il colpaccio per risanare anche il debito. Tanto con il sud non c'è speranza, anche M5S dovrà trattare, quindi fai un'operazione di alto livello politico e ti liberi delle due regioni in assoluto più problematiche. Diventano stato estero come la Corsica, all'epoca per fortuna ce ne siamo liberati. Ne esci alla grandissima.Meno sovranità nazionale laddove è stato un errore pretenderla. E tutti vantaggi in più. Fidati,l'unico modo per salvare quel sud profondo è affidarlo ad altri stati.

fosco 1. Commentatore certificato 31.03.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CANDIDATO ALLA EUROPEE CIRCOSCRIZIONE SICILIA(Agrigento)

(VOTA PER)

Ciao a tutti gli attivisti del M5S mi chiamo Giuseppe Amato sono
siciliano vivo in germania da quasi 3 anni a Monaco di Baviera faccio il
cuoco in un ristorante italiano,sono da sempre un attivista convinto.la
cosa che non metterò mai in dubbio sara la fedeltà sul M5S ognuno di
noi deve fare bene la sua parte io farò la mia.ho imparato piu cose dal
Blog in questi anni che su qualunque altro mezzo di (dis)informazione
andremo a spargere il verbo W il M5S VINCIAMONOI!ciao

giuseppe Amato, Palma di montechiaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.03.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici calabresi, l'ex picchiatore fascista e` stato finalmente condannato.
Vedrete cosa succedera`: in appello lui sara` scagionato..alla faccia di tutti; c'e` solo da sperare nella Cassazione che lo candannera` definitivamente...distruttore della nostra bella regione.
MC di Reggio Calabria

Mauro Cacia 31.03.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Appello a tutti i calabresi !!
E' ora di insorgere e supportare il M5S per avere finalmente TRASPARENZA, LEGALITA' e MERITO !!!

Io sono andato via da ragazzo perche' schifato da quello che vedevo e non vedevo alcuna speranza .... oggi i ragazzi possono fare la vera rivoluzione che ai miei tempi e' stata a lungo negata.

SOSTEGNO ALLA GENTE DI CALABRIA (quella buona) ED UNICA VERA VITTIMA INDIFESA

Marco D., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.03.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Il M5s calabrese deve decidere se vuol vincere le elezioni o si vuole accontentare di un piazzamento cosi come hanno fatto in emilia romagna, in piemonte, in lombardia e nella regione lazio.
Nel primo caso ci vuole una lista di gente onesta tecnicamente competente supportata da gente qualitativamente esperta da sempre iscritta al movimento 5 stelle attraverso un sistema informatico on line di qualità che il movimento attualmente non possiede.
Nel secondo caso bastano le regionarie on line ove chi è più organizzato riesce a dirottare le preferenze ottenendo poi l'elezione di gente fondamentalmente mediocre incapace di ottenere anche il minimo risultato. ( ed è proprio quello che vogliono queste frange organizzate ). Fortunatamente la frequenza delle tornate elettorale in italia e il limite dei due mandati epureranno il movimento da tutta questa gentagla in meno di 5 anni.

CLAUDIO 31.03.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come potremmo cambiare le menti delle persone, se noi calabresi siamo abituati a stare legati alla catena? Fin quando continuerà a prevalere la logica clientelare del "Diritto fatto passare per piacere" usato per fare clientalismo dai partiti politici e da questi sedicenti personaggi, ma dove vogliamo andare a parare? Conosco persone che anche per un certificato o per avere una prenotazione di un qualche esame strumentale che serve per motivi di salute, si rivolgono al politico di turno, oppure a dipendenti pubblici a lui vicini. Diceva Martin Luther King " Può darsi che non siamo responsabili per la situazione in cui ci troviamo, ma lo diventiamo se non facciamo nulla per cambiarla" Noi calabresi lo siamo diventati da moltissimo tempo. Buon Movimento a tutti.

Carlitos 31.03.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Parliamo di un personaggio che per due legislature come sindaco non ha fatto nulla per migliorare o almeno mantenere i livelli di servizi presenti. Usava fondi destinati a edelizia, sanità e traporti pubblici per festival sagre e inutilità varie. Nel 2009 è risultato il sindaco più amato d' italia e alle regionali ha preso il 58%.Purtroppo l' elettore italiano vuole gente così. Comincio a pensare che lottare per avere una classse politica migliore sia inutile.

mrmiagi 31.03.14 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Da calabrese mi auguro che la gente locale si svegli e cominci a rendersi conto che l' assistenzialismo e i voti regalati a questa gentaglia corrotta, li lascerà nel limbo attuale e saranno destinati ad un catastrofico futuro peggio della Grecia!

maurizio mancuso 31.03.14 06:54| 
 |
Rispondi al commento

Esercito impegnato, giornalai fuori, eliminazione degli esponenti ed esecutori con condanne od eliminazioni immediate sopratutto compresi politici impestati. I grandi e piccoli possono essere eliminati senza far rumore. Sembrera' antidemocratico ma e' la soluzione per l' eliminazione del problema.
L' esempio dello scarafaggio scopelliti e suoi fedeli riproposto alle europee e' un lampante esempio.
E' forse il sistema mafia democratico o si pone problemi ? O e' forse il sistema mafia l' organizzazione piu' efficente in Calabria?
Il resto solo chiacchere inutili come la casta politica e suoi elettori.

Julio De Liso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.03.14 03:30| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per iniziare la calabria non fa per niente schifo se voi visitate tropea, pietra grande,caminia,ecc. Perché la calabria è uno delle terre più belle ed le più preggiate dell'italia. Punto uno:vorrei tanto ringraziare il movimmnto 5 stelle per quello che sta facendo sta facendo dei passi no da giganti ma queelo di un DIO che stanno mascherando tutto e di tutti. Punto due: spero che il m5s ed insieme a caro e fedele beppe grillo vinciete una volta per tutti. È per finire in bellezza e concludo con il punto terzo: che DIO vi benedica grazie a tutti nessuno escluso

iacovino egidio 31.03.14 02:55| 
 |
Rispondi al commento

Questo signore GS si porta dietro delle storie Orribili la morte di Orsola Fallara suicida bevendo acido muriatico perché non ci prova anche lui a berselo, Secondo me, non gli fa niente....
Adesso si presenta per le europee forse li riuscirà a far fare un suicidio di massa.
Tanto si sa chi conosce gli ambienti pubblici Calabresi si rende conto che la vergogna non ha limiti e arriva talmente in alto fino a maturarsi un una corruzione talmente perfetta da sembrare la normalità.
Sono contento che il signor GS si candida per Bruxelles. E sinceramente spero che vinca così questo diavolo GS andrà a bruxelles e scatenerà un suicidio di massa a base di acido muriatico o Scopollitico... a danni dei belgi che vivono sulle nostre spalle più dei calabresi e dei siciliani messi insieme. Andate in belgio a vedere......

Vittorio Bucci Commentatore certificato 31.03.14 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Voltiamo pagina. Basta con i dolorismi del calabrese, che più che una categoria dello spirito sta diventando una comoda etichetta per eludere i problemi delegandone le capacità di soluzione ad altri che non aspettano altro che questo per costruire altre immeritate carriere o altri infondati rigorismi morali o, addirittura, altre paradossali ascese per effettuare il salto da nullità a schiappa. Che ognuno compia il suo dovere anche pretendendo il suo diritto. Soprattutto quello di esigere verità. Il Movimento 5 stelle può essere una nuova aurora, se ne cogliamo il senso elementare ma vivo della partecipazione.

Fortunato Renato Russo 30.03.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungiamo un altro commento. E' uno schifo in Calabria , in Abbruzzo , Piemonte , Lombardia , Lazio,. Il parlamento e' pieno di condannati. Allora?
Votate M5Stelle.
Stanno risuscitando la legge truffa di Tambroni .

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 30.03.14 23:00| 
 |
Rispondi al commento

VABBE' che oggi è domenica, ma il post è delle 11,51 e resto stupito dal trovare solo 36 commenti ad un argomento così importante. Possibile che i seguaci calabresi del M5S sensibili ad un tema come quello del post siano così pochini? Ragazzi, SVEGLIA!!! Ora c'è VERAMENTE la possibilità di cambiare mandando tutti a casa e dare inizio, insieme al M5S, ad una stagione di riscatto e di liberazione della Calabria dalle catene della malapolitica!

Roberto Astuni 30.03.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

ma ci sarà mai un limite a tutto questo?
Napolitano che fa? col suo silenzio assenso giustifica queste sparate da parte di condannati dove in qualsiasi altra parte del mondo sarebbero in cella o emarginati e isolati in un angolo della vergogna.
Siamo diventati un misero paese, buffo e inaffidabile, tuttavia schiavizzabile e da prendere in giro, il paese delle risatine!!

francesco s 30.03.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non siamo emigrati, ma deportati, costretti a lasciare le ns terre per lavorare nelle fabbriche al nord.Consegnando la Calabria alla ndrangheta.
La gente onesta e coraggiosa che è rimasta, combatte da sola la propria battaglia.
Liberiamo la Calabria, liberiamo la gente onesta.

annamaria ruffo 30.03.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

"Non ha importanza i errori, l'importante è esser sempre della partita".
Eh beh! :-)

Daniel S. 30.03.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento

FUORI GLI INCANDIDABILI E I CONDANNATI NEL PARLAMENTO EUROPEO.

Non voglio , e non è nel mio stile,sparare nel mucchio,soprattutto in occasioni come queste;sarebbe semplice e qualunquista.
Voglio invece ritornare alle notizie che in questi giorni stanno occupando tutte le testate giornalistiche nazionali ed internazionali circa la" ONORABILITA' E CANDIDABILITA’ " nelle Pubbliche Amministrazioni e perché nò aggiungerei anche in ambito Europeo.
Mi riferisco a decine e decine di parlamentari che “alle soglie delle manette” in Italia ,avendo perso tutte le immunità ,emigrano per Bruxelles,in una sorta di vacanza premio, per condannati, avvisati, inquisiti ed una volta là,dopo un accurato autolavaggio,cambiano pelle,riprendono a legiferare con più vigore di prima.
In più ora sono dei veri maestri di vita ; hanno fatto gli anticorpi in Italia,e si sentono invulnerabili.
Ma mi chiedo ? IL CONFLITTO DI INTERESSI,ESISTE ANCHE IN AMBITO EUROPEO??? Perché quando si tratta di banche siamo in Europa e invece quando c'è un corrotto di mezzo, siamo in Italia??
Dalla Merkel vorrei sapere perché si siede assieme a tale compagnia , oltretutto consegnando un lasciapassare immunitario,chiudendo invece il transito ad un extracomunitario in cerca di un onesto lavoro??
Ed ancora cosa state aspettando Presidenti,Commissari e parlamentari Europei a varare subito un decreto legge che annulli le candidature per gli “INCANDIDABILI ED I CONDANNATI ,finalmente aggiungendo tra i requisiti " ONORABILITA' E CANDIDABILITA'" ???
Non facciamo ancora traballare le già minata CREDIBILITA' EUROPEA,e soprattutto non facciamo di Bruxelles un laboratorio specializzato di”impuniti”.

mario la torre, Tropea Commentatore certificato 30.03.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

mi associo alla scrivente.questo signore che le indrine hanno fatto eleggere ha ulteriormente rovinato la calabria ma spero che possa servire come monito ai calabresi,ricordando loro che questi signori si servono di voi perfare i loro sporchi affari,questo ha monopolizzato la calabria posizionando sue persone ovunque,in ogni ente publico calabrese.

profitinicola 30.03.14 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo signore non ha fatto altro che seguire le linee guida del suo partito e dell'ex cavaliere, cioè fare i propri interessi occupando posti pubblici. Lo scandalo va contenuto all'interno del metodo politico di Berlusconi, cioè creare lobby a lui devote su tutto il territorio, operando anche infrangendo la legge se scomoda

riccardo todini (rick69), roma Commentatore certificato 30.03.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Da calabrese emigrato in Roma, penso che la Calabria abbia bisogno di un’analisi seria e approfondita dei suoi mali, che sono antichi. A me piacerebbe iniziare almeno dalla storia vera del Brigantaggio, non quella raccontata nei libri di storia piemontese. Mio nonno nasceva nel 1865 e temo che abbia trovato una situazione socio-economica che ancora oggi spinge i giovani calabresi a cercare fortuna altrove.

La politica non ha mai dato soluzioni e risposte ai bisogni della gente. O meglio: il favore, la raccomandazione, il voto di scambio.

Non vedere questa realtà significa volersi bendare gli occhi, illudersi e continuare a illudere. Ma questo il Movimento non se lo può permettere.

La Calabria non è molto diversa dalla Sicilia, sotto il profilo elettorale. Forse è pure peggio. E tuttavia ho capito che qualcosa era cambiato, quando il Movimento ha avuto una incredibile affermazione proprio in Sicilia.

Cosa era successo?

Ormai la gente sapeva che dai politici, pur a vendersi l’anima a loro, non sarebbe più venuto nulla di nulla. Nessuno poteva più fare promesse o raccomandazioni.

E dunque la gente ha votato LIBERAMENTE, puntando sul Movimento che nulla aveva da dare come “voto di scambio”.

Anche in Calabria credo che la gente si sentirà veramente libera, quando capirà che i politici non possono più dare neppure raccomandazioni che non costano nulla e piccoli favori per gente affamata. Da quelle parti i voti si vendono e si comprano ancora.

Io starei cauto nel vedere la «Liberazione» nelle sentenze dei giudici, come se le leggi non vengono fatte e rifatte dagli stessi politici, che hanno poi solide amicizie e contiguità fra i giudici, che applicano la legge ai "nemici” e la interpretano per gli "amici".

Sotto il profilo politico-elettorale i temo che la Calabria sia la regione più difficile d’Italia e il compito del Movimento è assai arduo. Ho visto i politici locali passare con estrema disinvoltura da un partito all’altro, portando con sé i "propri” voti.

Antonio Caracciolo 30.03.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

L'aiuto concreto il m5***** lo potrebbe ricevere solo dalla magistratura,infatti se venissero fuori tutte le schifezze che hanno fatto i partiti in tutti questi anni,(e secondo me, non se ne salva nessuno),i cittadini avrebbero la sicurezza che quello che denuncia da anni GRILLO avrebbe dei riscontri palesi.Purtroppo ora c'è l'informazione asservita che fa sembrare i pentastellati come una setta al seguito di un comico.La cosa tragica è che una grande fetta di italioti si fa abbagliare da 80 euro al mese e non si accorge che li ha già pagati ,anticipatamente, con la tasi e l'aumento della benzina.Spero che gli ITALIANI si sveglino in tempo,prima che sia troppo tardi.

alfonsina p. Commentatore certificato 30.03.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

incredibile ....
http://www.politicicorrotti.it/scopelliti-ncd-si-candida-alle-europee-dopo-condanna/

Giovanni Bellingeri, Gavi (AL) Commentatore certificato 30.03.14 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Il brigante e' stato defenestrato per via giudiziaria come il suo mentore Silvio,ora bisogna ripulire la cloaca lasciata da questo fanfulla

Ernesto Laganà de Simone 30.03.14 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Bene per la Calabria e i simpatici Calabresi, iniziamo dal sud quindi LIBERIAMO L'ITALIA.....
(ma Scajola è ancora in circolazione?) Aiutateci...

Gabry D. Commentatore certificato 30.03.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento

CHE BELLA SORPRESA!

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE, GRAZIEEEEEEEEE!!!!!!!

Così si fa!
Nessun Calabrese ONESTO deve sentirsi SOLO e siete VOI che dovete sostenerlo e incitarlo.
GRIDATE FORTE, che sentano tutti!
Quella fetta di popolo che si è reso servo deve essere EMARGINATA.
La Calabria deve ritornare nelle mani di chi la AMA.
Dalila, Paolo, Nicola, Federica mi avete riempito il cuore di gioia.
Questo blog sta mettendo a dura prova le mie coronarie :-)
Buona Domenica
Ros

PS- CAMBIARE SI PUO'!

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 30.03.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento

La faccia di Scopelliti è quella tipica del chiosco del Luna Park, dove chi riesce a centrarla con una palla da biliardo guadagna pure una bambolina, oltre al gusto naturalmente di aver centrato una delle tante facce di merda, tanto per parlare fine, che invece di restare al loro posto nelle giostre hanno la spudoratezza di esibirsi pubblicamente in luoghi istituzionali. L'unico rammarico è che non ci sono abbastanza palle da biliardo!

rino lagomarino Commentatore certificato 30.03.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Dal "boss" scopelliti (23 anni di pane e politica), al "ras" gentile (44 anni di pane e politica), al "negus" Oliverio (34 anni di pane e politica)...quanta pena fa questa Calabria!!!
Tutti questi sono arciconvinti che continueranno a prendere una valanga di voti...staremo a vedere, disse il cieco!!!
La Calabria onesta deve saper mandare a casa tutte queste cariatide, ma non con lo "slogan" rottamazione di renzi che ha fatto un buco nell'acqua, ma a calci in culo a questi incompetenti, insipienti ed ignoranti che hanno portato la Calabria alla rovina!!!
W il M5S
In alto i cuori!!!

Antonio Marasco, Rogliano (CS) Commentatore certificato 30.03.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IN ASSOLUTO UNA BELLA VITTORIA,MA E' SOLO UNA BATTAGLIA CHE DEVE ESSERE VINTA.
ALVISE

alvise fossa 30.03.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Fantarenzi al ragionier Ghedini:lo cacci Lei,no Lei.Suvvia,ma quando mai.
P.S. mi son perso una puntata di renzibeautifull.
Qualcuno mi fornisca l'ultima verisone degli 80\85\?? euro mese dal mese delle elezioni europee.
VINCIAMONOI e qualcuno prende il treno solo andata per firenze.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 30.03.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Se mettessero Scopelliti subito in galera sarebbe un esempio di giustizia per la cittadinanza e forse essa non voterebbe più nessuno del suo partito. Scordiamoci che Renzi faccia dimettere Alfano; se è stato capace di fare accordi con Berlusconi per stravolgere la Costituzione, senza nemmeno essere stato scelto dal popolo, da lui dobbiamo aspettarci solo il peggio.

Gabriella . Commentatore certificato 30.03.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Liberiamo la Calabria !
Calabria Libera finalmente !
Calabresi, ETE VOI !
Un abbraccio dalla Puglia

Salvatore Astro 30.03.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Che possiamo fare x mandarli via ???? VoriamoM5s !!!!!!!!!!!!!🌟🌟🌟🌟🌟💓

gio a., avellino Commentatore certificato 30.03.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fa PACCIANI a cacciare il socio COMPAGNO di MERENDE ? Loschi personaggi !! Sono i CITTADINI che devono dare una svolta cacciandoli con le Buone o con le Cattive, costi quel che costi, cominciando dall'anziano signore. Ora che è più SCHIFOSA che MAI la faccenda o MAI PIU'. RIVOLTA ? Rivolta !!!! E così sia .

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 30.03.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

L I B E R I A M O L A S A R D E G N A !!!!!!!!!!!!!!!!!!

amsicora shardana 30.03.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio fare il bastian contrario, ma siete sicuri che i calabresi vogliano cambiare? Chi l'ha votato Scopelliti, lo Spirito Santo? Non si sapeva già prima chi era? A livello locale il movimento prenderà solo schiaffi da quella gente, per quelli la 'ndrangheta è meglio dello Stato non aspettiamoci niente

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.03.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberiamo anche la Sicilia,
Le porcherie sono all'ordine di ogni giorno, vedi Genovese.
Crocetta è frutto di compromessi e speculazioni solo politiche di tutta la vecchia e la nuova politica collusa con la mafia.
Abbiamo dato molti voti al Movimento, ha ottenuto più voti di altri partiti, e quale è il risultato?
Dimettetevi e mettete in crisi tutto il sistema.
La Sicilia, così come la Calabria, la Campania e tutto il Sud va commissariata.
Basta con questa politica solo corrotta!!!!!!!

ORAZIO T., catania Commentatore certificato 30.03.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberiamo la Calabria, terra bellissima e con infinite possibilità, tenuta, a quanto pare deliberatamente e per il beneficio di pochi, lontana dalla scia nazionale e internazionale. La Calabria merita di più. In alto i cuori. Forza M5S.

Vincenzo Mazzotta 30.03.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Renzie non lo caccierà mai , il marciume è il parlamento vanno cacciati subito tutti chiudiamo il parlamento per infiltrazioni mafiose subito con le buone o le cattive , BASTA SUBIRE IMPOTENTI ; AGIRE SUBITO.

raoul romano Commentatore certificato 30.03.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

la Calabria torna a respirare il dittatore è stato allontanato, speriamo per sempre

antonio ferrara 30.03.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' se nel 2114, fra un secolo, il M5S sia ancora in esistenza o se non abbia fatto la fine di Savonarola. Da oriundo, auspico sinceramente tutto il successo al Movimento. Se cosi sara' sono sicuro che causera un terremoto alle vetuste strutture politiche non solo in Italia ma nel mondo. Un saluto dalla Califoornia.

renato de martino, California Commentatore certificato 30.03.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Onestà 1 ndrangheta 0
Vibciamo noi! !!!

Mirco 30.03.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che c'è il M5S che agisce per il nostro bene e che ci informa! Altrimenti, grazie all'informazione faziosa abbacchiata con la politica corrotta, noi non sapremmo nulla!! E si sa, un popolo che ignora si governa meglio!! Grazie Beppe

vincenza l., napoli Commentatore certificato 30.03.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Tutte queste cose ci scandalizzano ma poi al momento di votare veniamo inondati di informazioni che ci fanno sembrare ogni partito quello giusto. Questi casi andrebbero elencati con caratteri cubitali prima del voto ..
Vogliamo una politica pulita !!

Rossi Oscar 30.03.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che delle nostre vittorie non se ne gloriano il PD e qualche altro venditore di tappeti #renziemente

gio a., avellino Commentatore certificato 30.03.14 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sgomenta e' il numero dei voti preso come sindaco e presidente di regione, e la sfrontatezza di presentarsi alle Europee con Alfano sicuro di essere eletto.
In una regione dove tutto passa sotto il controllo delle varie famiglie dislocate su tutto il territorio, facile immaginare da dove arriva tutta questa sicurezza.
Se si riesce a cambiare la Calabria si cambia l'Italia.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.03.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori