Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Omicidi di Stato

  • 95


omicidi_di_stato.jpg

Un forte abbraccio a Francesco e a tutta la sua famiglia.

"Non sono suicidi per la crisi economica: sono OMICIDI DI STATO. Quando un'angoscia profonda si abbatte di colpo su una famiglia a te molto vicina scopri da un momento all'altro la VERA e CONCRETA inutilita' delle istituzioni che dovevano garantirti un'esistenza dignitosa, la salute, un lavoro, una casa. Questo profondo dramma non colpisce i miei genitori ma quelli di un mio fraterno amico. Francesco è il cuore pulsante del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle Lazio. Il padre di Francesco ha perso la speranza che ancora cresceva nel cuore del figlio, e non ce l'ha fatta. Francesco viveva con noi l'inutilità delle istituzioni, sorrideva di fronte alla stupidità della politica e la derideva. Da oggi non lo farà più. Solo lacrime e una rabbia infinita, incontenibile. Quando un imprenditore si impicca, non è solo un problema personale o della sua famiglia. E' un problema di ognuno di noi. Chi lascia morire i più deboli fra i debiti, per non rinunciare ai propri fottuti e ricchi privilegi di un potere vuoto e inutile. ASSASSINI DI STATO." Davide Barillari, M5S Lazio

6 Mar 2014, 12:40 | Scrivi | Commenti (95) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 95


Tags: Davide Barillari, Francesco Evangelisti, imprenditori suicidi, M5S Lazio, pmi, suicidi

Commenti

 

IL SUICIDIO DI FRANCESCO " CHE CI LASCIA VERAMENTE AVVILITI" NON E' ALTRO CHE LA CONFERMA DELLA DISONESTA' DEI POLITICI E AMMINISTRATORI PUBBLICI CHE PUR DI RIMPIGUIRE LA CASSE PER CONFERMARE I LORO DISONESTI REDDITI ULTRAMILIONARI PORTANO I CONTRIBUENTI IN DIFFICOLTA' AL SUICIDIO. QUESTO E' ASSASSINIO AUTORIZZATO DELLA CLASSE LAVORATRICE CHE A STENTO RIESCE AD ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE.
OGNI LAVORATORE E' COSTRETTO A LAVORARE PIU' PER LO STATO PARASSITA CHE PER LA PROPRIA FAMIGLIA - IL PRELIEVO MEDIO SUGLI STIPENDI RISULTA ESSERE DEL 55% , E INOLTRE PER I COMMERCIANTI E IMPRENDITORI DEL 65% - QUESTO FA CAPIRE PERCHE' MOLTE AZIENDE DELOCALIZZANO ALL'ESTERO O CHIUDONO LE IMPRESE. RISULTATO TANTA DISOCCUPAZIONE, PRECARIETA', E CONTINUA POVERTA'.
E I NOSTRI POLITICI???? SEMPRE ARROCCATI NELLE LORO POLTRONE PER MANTENERSI I LORO SPORCHI REDDITI ULTRAMILIONARI.
E POI QUANDO CIRCOLA LA VOCE DI UNA POSSIBILE RIDUZIONE DEI LORO SPORCHI COMPENSI ???? MINACCIANO, COME DICHIARATO DAL SIG. MORETTI AMMINISTRATORE DELLE FERROVIE DI STATO, ME NE VADO ALL'ESTERO. " CHISSA FORSE LO STANNO ASPETTANDO" IO LO PRENDEREI A CALCI NEL CULO. POVERINO 800.000,00 EURO L'ANNO GLI SEMBRANO POCHI. " SPORCO PARASSITA"
A FRANCESO INVECE LE AUTORITA' DI CONTROLLO TROVANO LA MOGLIE CHE LO AIUTA NEL SUO LAVORO E GLI IMPOGNONO UNA MULTA DI 2.000,00 EURO DA PAGARE IL GIORNO DOPO. QUESTO E' ASSASSINIO DI STATO - VERGOGNA POLITICI E PARASSITI AMMINISTRATORI PUBBLICI. CHE SIETE DISONESTI LO HA DETTO ANCHE LA COMUNITA' EUROPEA MA SI ERANO DIMENTICATI CHE SIETE ANCHE ASSASSINI DI LAVORATORI CHE A STENTO RIESCONO AD ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE. VERGOGNA - VERGOGNA - VERGOGNA

GIAN GUTTI 22.03.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

A leggere tutti questi ''SACROSANTI'' commenti c'è
proprio da chiedersi, rifacendosi alla storia di
questo povero Paese, come si è avuto il coraggio
di ridurre la Nazione in queste condizioni.
Però un vecchio Detto contempla: ''OGNI PAESE HA IL
GOVERNO CHE SI MERITA''. Con questo non si vuole dire che Coloro che ci ''sgovernano'' a tutt'oggi
non hanno colpe, bensì, sono stati Aiutati in questo
''MASSACRO SOCIALE'' da TUTTI !!. Purtroppo abbiamo
tutti creduto di poter fare i ricchi coi debiti,
invece la Storia ci ha insegnato che non è così.
Vorrei ricordare che la corruzione (cancro di tutti noi), in questo Paese c'è sempre stata a
tutti i Livelli: dalle amministrazioni Comunali,
a quelle Provinciali, a quelle Regionali, a quelle
dello Stato Centrale. Purtroppo questo è anche un
grave fatto di Cultura di questa Nazione.
Quanti cittadini di questo Paese hanno ottenuto il
posto di lavoro statale con la tessera di un partito ? E quanti, ingiustamente hanno percepito
e continuano a percepire pensioni Baby o Maxi senza averne diritto ? E quanti percepiscono pensioni di invalidità inesistenti a danno di chi
ha veramente bisogno.... Come vedete, se facciamo
la lista delle ingiustizie e dei favori personali,
arriviamo sino in Tunisia. Non ci dobbiamo poi
stupire se a certa gente regalano la casa davanti
al Colosseo; purtroppo di cose di questo genere ne
è piena l'Italia. Ricordiamoci che gente come la
''Cicciolina'', che ancora oggi percepisce la
pensione, in Parlamento ce l'abbiamo messa noi.
Come si vede, questo povero Paese va verso la
Distruzione Completa.... Chissà che un domani possa ''RISORGERE'' dalle macerie... Una cosa
dobbiamo metterci in testa: se vogliamo sperare
di salvarlo, TUTTI devono smetterla di fare i
''FURBI'', altrimenti da questo ''PANTANO'' non
ne usciremo mai.... Auguri a Tutti....

nino c. Commentatore certificato 21.03.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Gli insegnamenti impartiti dai pulpiti deviarono il pensiero del popolo verso futili obiettivi?
Parrebbe proprio di sì visto che la corruzione e la menzogna imperano ovunque risieda un qualsiasi potere temporale istituito.
Il Parlamento italiano altro non è che uno specchio incrinato del malcostume diffuso nei secoli dalle istituzioni di potere che alterarono ad arte gli insegnamenti dell’Origine per potenziare tutto ciò che divenne spudoratamente avvezzo alla corruzione?
Un sistema assuefatto al malaffare che dura da secoli si sta forse frantumando e con esso si travolgono anche tutti coloro che si vorrebbero ancora frapporre alla sua decomposizione?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 09.03.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Il malessere che si percepisce in questa nostra povera Italia, è un più netto scoramento del popolo che ha perduto ogni proprio sogno.Non vi sono più ideali,e tanto meno, non c'è più desiderio di combattere una pletora di ipocriti, che continuano a ciarlare del nulla. Tutti stiamo nella sopravvivenza economica,spirituale,ed etica. Tutto è in frantumi, e quando muoiono i sogni individuali e famigliari, assistiamo a ciò sperimentano i nostri sbigottiti occhi!

Giuliano S., Roma Commentatore certificato 09.03.14 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Perché la parte degli emolumenti che i deputati e senatori M5S RENDONO non vengono gestiti direttamente dal M5S PER GLI AIUTI SOCIALI???
Invece di lasciarli gestire a delle associazioni che sono comunque collegate e quindi dipendenti dalla Politica e dalla corruzione?????

bruna donati 08.03.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

un magone difficile da inghiottire, tanta rabbia,oramai penso che almeno al 40/50 per cento della popolazione passi ogni giorno questo brutto pensiero per la testa, almeno a me capita capita, non si puù essere vittime di stato solo perchè 200/300 teste di c...., decidono per la vita degli altri. bisogna mandarli tutti a casa, se non siamo in grado di capirlo allora saremo costretti allo loroindifferenza.

mauro benitez 07.03.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con i sostenitori del Movimento5S che sostengono la linea politica di portare allo scoperto tutte le forme di corruzione, ruberie, immoralità ,incapacità, falsità, plagio da qualunque persona vengono manifestate,siano essi politici,burocrati,amministratori della giustizia e dei pubblici servizi , giornalisti,show-man,ecc., in sintesi da tutti coloro che hanno il potere di abusare della loro posizione dominante per manipolare le coscienze ed indurre le persone a togliersi la vita.Evviva il M5S.

ennio l. Commentatore certificato 07.03.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa deve ancora avvenire per svegliare gli italiani ? Ma veramente siamo un popolo che non abbiamo neanche la dignità a ribellasi a questa situazione? E mentre tutti in TV e giornali si domandano delle espulsioni dei senatori 5 stelle e si scandalizzano alla non democrazia di Beppe e degli ortodossi del 5 stelle e nessuno di questi signori della carta e della TV risalta questa drammatica situazione ? Perchè è solo il M5S ha evidenziare queste drammatiche storie ? Perchè gli italiani non vedono queste differenze e si esaltano per Renzie e per Berlusconi ? Siamo destinati a non aver futuro ? No, cari italiani perchè dalla drammaticità e tristezza di queste storie come quella del papà di Francesco vi è una speranza ed è quella dell'esistenza del M5S. E su questa speranza vive il riscatto della dignità di noi italiani. E questo per onorare questi morti.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 07.03.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento


PER FAVORE GUARDATE QUESTO VIDEO SCANDALOSO DI RE GIORGIO NAPOLITALICUM SULLA RIMBORSOPOLI EUROPEA, UN VIDEO MAI FATTO VEDERE QUI IN ITALIA:

http://www.youtube.com/watch?v=f6rD-FRHTx4


E' STATO SEGNALATO DA MINNIE SU: LA COSA, CHE RINGRAZIO MOLTISSIMO!

Aldo B. TN 07.03.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Le mie più sentite condoglianze. Per favore non ammazzatevi. Lottate e chiedete aiuto.

giuseppe raffaele Piemonte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Se un imprenditore avanza dei soldi per lavori fatti allo stato.Non ricevendoli deve chiudere, e magari si suicida.Di chi è la colpa se non dello stato, cattivo pagatore.

Paolo.T Commentatore certificato 07.03.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Signori miei, se vogliamo creare nuove imprese e nuovi posti di lavoro dobbiamo avere la consapevolezza che bisogna togliersi dai maroni tutte queste imprese cadavere tenute in vita artificialmente con denaro pubblico e tutta questa classe di imprenditori mediocri che non sono più in grado di essere competitivi in questa economia globalizzata. i bravi operai si mettano in gioco e diventino imprenditori e gli imprenditori mediocri che hanno fallito ogni loro sogno tornino a fare gli operai.
Evitiamo poi di portarci in politica questa classe mediocre imprenditoriale in quanto farebbero ancor a più danni.
Infine scolliamoci da queste associazioni sinistroidi di categoria che strumentalizzano queste tragedie umane per ottenere visibilità politica, consenso elettorale, e quote associative.

Claudio 07.03.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore informateci sulle dimissioni dei pentastellati parlamentari (quali sono le cause)?
Sono irrecuperabili? Le motivazioni sono per i soldi? Verranno allo scoperto?
Certo è che non possiamo perdere altri parlamentari per motivi incomprensibili (almeno per me)!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 07.03.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piange il cuore per Francesco.
Sono arrivata a una conclusione, che non è colpa solo dei politici, ma DI TUTTI I CITTADINI CHE LI HANNO VOTATO PER ANNI E LI CONTINUANO VOTARE.
Tutti i cittadini che votano i partiti votano CONTRO DI ME,CONTRO DI TE, CONTRO LA ONESTA' E GIUSTIZIA, contro le persone come FRANCESCO. Sono complici di questa politica.E' tutta colpa vostra, sti ignoranti. Li da fastidio perche' Beppe si esprime in un certo modo, e non li da fastidio parlamento corrotto e incapace,e marcio fino al midollo. Mi fanno schifo.
Sono troppo arrabbiata. Un abbraccio tutti e non moliamo.Lottiamo..almeno abbiamo un senso della vita.Mandarli tutti a vfc . Melina

carmelo mauro 07.03.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Per questa ingiustizia e rabbia per la politica corrotta, per tutti soldi che dobbiamo dare ingiustamente alla politica mi sono riunita al popolo di movimento 5 stelle.Solo lottando contro di loro ho trovato un senso di vita e voglia di andare avanti, sperando che un giorno non ci saranno piu'.Anche noi ci troviamo in una situazione simile a, tutti. Ma non moliamo.Meglio non pagare le tasse che pensare al suicidio. No, questo no.per fortuna che c'è movimento. Melina

carmelo mauro 07.03.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

non sono un imprenditore, ma un semplice operaio. Non ce la faccio più,mutuo finanziamenti tasse e famiglia. Appena sgarri un pagamento ti puntano il fucile. Chiedo credito e ti trattano come un poveraccio. Di certo non mollo.... Ma quanto è difficle!!!! Spero il m5s si adoperi da subito per aiutare chi è indebitato. Buona fortuna a tutti....non mollate!

fabio delli colli 07.03.14 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chissa magari il prossimo suicidio di stato sarò' io...... forse proprio tra 23 gg, sono davvero stanco hop scritto a tutti ormai so no all esasperazione

manuel manzoli, bologna Commentatore certificato 07.03.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Amarezza di questa politica partitica che non vogliono agire per dar fiducia ai cittadini con segnali forti come reddito di cittadinanza e abolizione irap lasciando da parte il basso profilo di arroganza politica

Gianluca Libralesso 07.03.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è solo un problema degli imprenditori è un problema di tutti i cittadini in difficoltà che pesa sulla nostra pelle anche io in cassa integrazione da un anno con 700 euro al mese con un figlio un affitto e finanziamenti da pagare uno stato che non mi aiuta anche dopo aver chiesto un aiuto ma non importa io lotteró per vivere e di certo non getterò via la mia vita per quei politici assassini che si stanno riempiendo le tasche sulla pelle degli italiani. Quelle persone che si sono suicidate non torneranno più indietro e se non si fa nulla immediatamente ce ne saranno altri e noi saremo qui a commentare. Grillo credo che bisogna agire subito senza aspettare le elezioni e obbligare subito il governo di dare a tutti i cittadini in difficoltà un reddito per vivere e non sopravvivere.

Umberto Ricci 07.03.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Nicholas Humphrey, nel suo libro "Polvere d'anima", afferma che la coscienza è "voglia d'esistere" e non semplicemente "istinto a esistere". Quando uno Stato "nega" la voglia d'esistere ai suoi cittadini, nega soprattutto la loro coscienza, cioè, la loro razionalità, quella per cui l'uomo si evolve e sopravvive.

Orazio Parisi, Avola Commentatore certificato 07.03.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento

sono stata una imprenditrice ,sono riuscita a chiudere la mia azienda poco prima che questi ladri mi uccidessero.Capisco il dolore , la disperazione ,l'impotenza,l' umiliazione ,ma vi prego non suicidatevi,i governi ladri non ci devono uccidere ,dobbiamo reagire..... sono vicina con il cuore a tutti.

elda arici 07.03.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Sciopero, disobbedienza fiscale: non paghiamo più niente fino a quando il governo non riduce le tasse nei fatti.

Il resto sono chiacchiere loro e nostre.

Claudio R., Latina Commentatore certificato 07.03.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Da piccolo imprenditore ho provato una simile angoscia, vedere che paghi un 'infinità di tasse e tassine sconce e vergognose per alimentare il cancro della corruzione politica e non avere i soldi per far progredire i tuoi figli. Basta! più del 30% per tutto non diamo! Poi chi non paga va in galera e facciamo posto nelle prigioni togliendo un sacco di poveracci e mandiamo dentro gli squali.

Livio Ponzone 07.03.14 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Dopo quasi tredici mesi di governo di sinistra, sono ancora lì che blaterano sulla legge elettorale, senza trovare un'azione immediata e concisa che possa muovere il mondo del lavoro, punto vitale dell'economia di un paese. Le inutili visite di Renzi nelle scuole, tutte montate con un siparietto per mostrare che le cose vanno bene, predilige mostrarsi nelle scuole belle e che non ci siano problemi... se poi lo inneggiano davanti ad una telecamera, meglio! Finché non eliminano nel momento più immediato ogni tipo di finanziamento pubblico ai partiti e tolgano tutti quei offensivi e vergognosi privilegi negli enti pubblici, l'economia che rilanci il paese non partirà mai!

mike faria 07.03.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma quella banda di ladri disonesti (i nostri politici e amministratori, presidenti di enti ed altro ) che fanno man bassa del denaro pubblico hanno un minimo di coscienza, la notte riescono a dormire tranquilli ?

ubaldo scotto 07.03.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se sono le regole sbagliate o i funzionari che le applicano che esagerano. Certo la responsabilità di questo suicidio è da attribuire allo Stato, cioè al Governo,per errore, incapacità o pervicacia

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze a Francesco e alla sua famiglia.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 00:30| 
 |
Rispondi al commento

anchio ogni tanto ci penso o proprio dei pensieri neri perche da artigiano si soffre piu si lavora meno si guadagna e si pagano molte tasse non ho parole

giuseppe di chatillon 06.03.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze a Francesco ed alla sua famiglia.
Queste cose non devono PIÙ succedere!
Si prendono tutto, ma anche la vita di una persona.. NO cavolo!!!!

Monica Miolla 06.03.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Oggi tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo:
Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio?
Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre?
Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese?
I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi.
Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema?
Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia.
Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti?
Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?
Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese?
Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 06.03.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono addolorato. Cos'altro aggiungere a quanto già è stato detto, auguro dal profondo del cuore a quella massa di farabutti che ci governano tutto il male possibile. Un abbraccio a Francesco.

Angelo D'Ambrosio, scafati Commentatore certificato 06.03.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sto morendo e lo Stato lo vedo piu' come nemico. Non si mangia piu' e la notte nn si dorme perche' non si ha mangiato ma perche' nn si riescono a pagare le bollette. Beppe ha evitato una rivolta, ma io oggi ho dichiarato guerra al mio peggior nemico: lo Stato. Ho sempre pa lavorato e pagato le tasse, ecco ora come sono ripagato.
Sono un MORTO DI FAME.

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 06.03.14 21:47| 
 |
Rispondi al commento

allo stato se gli paghi le tasse per mandare avanti i privilegi dei partiti e de i suoi amici va tutto bene,ma se cadi in disgrazzia e perdi il lavoro ti abbandona,e allora a cosa serve pagare le tasse?e ricordatevelo gli zingari sono meglio di noi,nella comunita rom se anno una mela sola se la dividono in tutta la comunita e nessuno viene abbandonato leggetevi un po di storia del popolo rom...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 06.03.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Ti tolgono la dignità, ti portano a sentirti un nulla, un numero qualsiasi che non conta niente, completamente inerme ed impotente.
La classe politica e dirigenziale di questo stato (con la s minuscola), non può continuare ad essere impunita in questo modo.
Arroganti, fannulloni, incapaci, menefreghisti, corrotti, vigliacchi e con stipendi che non hanno eguali al mondo.
Ma non sentite l'urlo che arriva da quei poveretti e lo strazio dei loro parenti ?
MALEDETTI !!!

Pietro Nocentini 06.03.14 20:48| 
 |
Rispondi al commento

LEGGENDO il commento di 3mendo.. devo dire che condivido le sue parole ..siamo governati da un GOVERNO "STATO" TERRORISTA che fa 2 omicidi a settimana ; hai mei tempi y " terroristi" ,venivano messi in galera ,oppure eliminati físicamente...

Renato B. Commentatore certificato 06.03.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna. Questi omicidi di stato no devono rimanere impuniti. Non possono vincere sempre "loro". Spero in un sussulto d'orgoglio di quella parte abbondante di popolo italiano che a parole si lamenta ma nei fatti stà dalla parte degli aguzzini.
Voglio la rivoluzione francese, voglio la ghigliottina in piazza!

massimo f., milanosudest Commentatore certificato 06.03.14 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in pieno il post di Barillari ed aggiungo un link a ciò che stanno dicendo le controparti corrotte che vogliono mostrare qualcosa che LORO istigano di continuo e poi pretendono di zittire la verità evidente. Questo dopo gli omicidi di Stato (istigazioni al suicidio) per cui si parla di evidente terrorismo di Stato?

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Crisi-gli-007-Rischio-che-disagio-si-traduca-in-proteste-eclatanti_321299968953.html

A questi personaggi da circo voglio ricordare che i primi delinquenti sono loro che proteggono con scorta pagata con soldi pubblici certi parassiti che neppure dovrebbero esistere sul pianeta in quanto esiste una legge naturale che seleziona gli individui e facilmente i loro protetti fanno parte di quelli che dovrebbero essere stati soppressi dalla nascita.

"Rischio che il disagio..." sino ad ora si sono salvati perché ancora la gente riesce a bere il caffè al bar e mangiare la pizza al sabato sera, aspettino che anche quello non sia più possibile e vedranno che rischio...

3mendo 06.03.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno tolto la voglia di vivere, la voglia di sognare, ora basta. Il Movimento è inarrestabile nel suo percorso, questi morti viventi non hanno più tempo, li incalziamo da vicino, abbiamo scoperto le loro innumerevoli nefandezze. Sentono il fiato sul collo. VINCIAMONOI.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.03.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

troppo pochi i commenti per fatti così cruciali e così indicativi di tutto quello che diciamo.

luciana mosconi Commentatore certificato 06.03.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento

un incitamento alòla violenza passibile di denuncia penale, un appello a chi non ce la fa: non attentate alla vostra vita, resistete, altrimenti se perdiamo anche voi, non restera' piu' niente. se siete depressi, arrabbiati, incazzati neri, rivolgete tutta la vostra rabbia contro il sistema e la gente che ancora lo tiene in vita, contro i politici corrotti, i mafiosi, i gestori di macchinette ,mangiasoldi, Equitalia, i manager miliardari che distruggono le imprese. ritorcete tutta la vostra rabbia contro di loro, con tutti i mezzi a vostra disposizione. solo cosi' la vostra protesta avra' valore. rivolgerla contro voi stessi non aiutera' chi rimane. grazie

franco ., verona Commentatore certificato 06.03.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento

lo stato lascia morire i deboli : lo stato che dovrebbe TUTELARE ( che non vuol dire assistenzialismo )attraverso i suoi organismi, non lo fa perchè non sa più qual^è la sua funzione e quindi abbiamo un cattivo stato che ,sono sempre più convinta ,non potrà farcela , a meno che non cambi tutti i suoi membri .

luciana mosconi Commentatore certificato 06.03.14 19:18| 
 |
Rispondi al commento

se dovesse capitare a me, e non è improbabile, me ne vado all'altro mondo, si, ma in compagnia.

e questo è un impegno preciso.


OLTRE l'HA RABBIA cosa c'e': forse ,disperazione???? e dopo? il gesto che nessun essere umano vorrebbe fare..da vari anni io mi sono fermato al primo = RABBIA consapevole che se dovessi entrare nella fase della disperazione . armerei le mie volonta di giustiza..sia fatta....

Renato B. Commentatore certificato 06.03.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Esistiamo solo per i doveri da cittadini che devono pagare tasse su tasse, non tutelati ma sacrificati per il loro enorme benessere, delle loro insulse preoccupazioni di mantenere il loro alto livello di una vita piena di agi, si dovrebbero vergognare,sono affranta della morte di tuo padre,come quello di tutte quelle brave persone che hanno deciso di farla finita. Dobbiamo, tutti insieme, reagire a questo sistema marcio, stupidamente basato sull' egoismo di una classe politica, dirigenziale basata solamente su
gli interessi di una ristretta cerchia di sordide persone.
Loro non pensano, sono senza cuore!!!

Paola B. Commentatore certificato 06.03.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

C'è bisogno URGENTEMENTE che venga istituito il Reddito Minimo Garantito per tutte le persone che perdono il lavoro e i disoccupati in cerca di lavoro, in quasi tutti i paesi Europei lo adottano. Esiste una raccomandazione dell’Unione Europea dal 1992 che ci indicava di provvedere, invece i nostri politici se ne sono fregati. Comunque anche il M5S aveva la possibilità di farlo approvare avendo lo scorso anno un'occasione di poter governare anche se solo per un solo anno con il PD, invece adesso i partiti che sono favorevoli si ritrovano tutti all'opposizione (M5S, Sel, lega Nord, Comunisti). Detto questo, ritengo anche il M5S responsabile visto che il Reddito Minimo lo avete al primo punto del vostro programma elettorale.


HA QUESTI OMICIDI DI STATO ; ci sono dei responsabili; che conosciamo bene , ne dovranno rispondere difronte alla giustizia . diversamente applicheremo la legge dentexdente , oppure l'ha ghigliottina della boldrini.....

Renato B. Commentatore certificato 06.03.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI non passa settimana che ci sia un OMICIDIO DI STATO e stranamente su fatti cosi GRAVI e PREOCCUPANTI anche qui nel blog ; solo 24 commenti , sulle espulsioni oltre y 1.800 mi domando ! : un omicidio e meno grave di una espulsione???

Renato B. Commentatore certificato 06.03.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti sono vicina Francesco e piango con te. Tuo padre è mio padre, il tuo dolore è il mio dolore, la tua disperazione è la mia disperazione.Ci è toccato di vivere in tempi dove il gesto estremo sembra essere il solo sollievo.Un abbraccio a te e alla tua famiglia.

maria a. 06.03.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Appena adesso ho salutato un'amica vicina di casa, mi ha detto che ieri gli hanno tolto la pensione di reversibilità.......ed è invalida, mo come campa con qualche euro al mese? Dico, piccole e medie imprese a parte e con tutte le ragioni che hanno, quì urge il reddito di cittadinanza!
Famo presto, FORZA M5S!!!

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora visto che sono Omicidi di Stato, perché non spiegate ai cittadini come fare x essere tutelati??

Viola Maria Elena 06.03.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

FERMIAMO QUESTO "STATO" O QUESTI OMICIDI NN AVRANNO MAI NE UNA GIUSTIZIA NE UNA FINE !!

masini simone 06.03.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Esiste un fondo di denari realizzato con la rinuncia di parte dello stipendio dei nostri parlamentari a 5 stelle. Tale fondo é destinato alle piccole e medie imprese. Non ho ancora avuto il piacere di ascoltare testimonianze di persone che abbiano ricevuto questi soldi per le loro piccole imprese in ogni caso sarebbe opportuno oltre che necessario indirizzare questi soldi sul territorio per creare mense e tetti per chi non ha più lavoro e non ha più possibilità di sostentamento. Ci vorrebbe una votazione in merito on line!

Giovanni 06.03.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche qui un uomo di quasi cinquant'anni si è ammazzato; non credo avesse debiti, aveva un lavoro. E' questa angoscia che si respira ogni giorno che spinge alla fuga. Un abbraccio ai familiari delle vittime.

Ada Martinelli, Vicchio Commentatore certificato 06.03.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono vicina alla famiglia.

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 06.03.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già detto altrove, ci sono precisi responsabili della disastrosa situazione italiana.
Uomini politici che anno dopo anno l' hanno condotta ora al fallimento. Incapaci, menefreghisti, scialacquatori, rapinatori di stato che ogni volta si presentano come salvatori della patria portandola invece sempre più in basso. All' estero hanno goduto a vedere 'La grande bellezza' ovvero la rovina italiana che molto diligentemente Sorrentino ha voluto mostrare.
Dobbiamo ringraziare le nostri classi dirigenti per tutto questo, per gli ammanchi nelle casse statali, per l' altissimo debito pubblico, per la crescente e spaventosa disoccupazione, per la continua chiusura di aziende, per il Pil che abbiamo quasi da terzo mondo, per questo e molto altro ma soprattutto per la depressione e per i suicidi che per merito loro si stanno compiendo.
Fin dove vogliono portarci questi politici?
A toccare il fondo come la Grecia?
Io credo che prima che questo accada quelle poche persone meritevoli di essere chiamate degnamente italiani porteranno in porto una bella rivoluzione. Me lo auguro.
Noi italiani non amiamo l' italia ma solo i nostri personali interessi egoistici.
Dov'è finito quello spirito patriottico d' un tempo? Ingoiato dal globalismo europeo che ci promette salvezza ma al contempo ci avvelena?
Abbiate un minimo di coscienza nel dire che il progetto europeo è fallito miseramente e che c'è urgente bisogno di ritornare ognuno alle proprie monetazioni. Un' urgenza che non può più attendere neanche 1 mese. Troppo grave la situazione in cui versano i paesi.
Continuare a galleggiare su una zattera è molto pericoloso.

red tiger 06.03.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Spero che un giorno pagheranno tutto.

raoul romano Commentatore certificato 06.03.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Continua a lottare con noi FRANCESCO
Il tuo papà è sempre con te ed insieme a te, è con noi nelle nostre lotte

ti abbraccio

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.03.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Le nostre divisioni, la loro vittoria.Infami e indegni.Sentite condoglianze alla Famiglia.

adriano quinti, bracciano Commentatore certificato 06.03.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo italiano avrebbe dovuto attivarsi in una guerra civile gia' dal giorno del tragico attentato al giudice Falcone. Perché era chiaro gia' allora chi fosse la mano d'opera e chi la mente.

domenico p. Commentatore certificato 06.03.14 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Cosa serve la TAV.
A cosa servono gli F35.
A cosa serve che la Pubblica Amministrazione restituisca i soldi che deve alle imprese che hanno lavorato per loro.
A cosa serve abbassare lo SPREAD.
A cosa serve una NUOVA LEGGE ELETTORALE.

AI MORTI QUESTE COSE NON SERVONO !!!!

giordano 06.03.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

...indegno....

capitan spaventa Commentatore certificato 06.03.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Come minimo disobbedienza civile, ma ancor piu ormai mi sento di inneggiare alla rivolta armata dei cittadini! Il problema e' che non siamo affatto coesi e solidali in questo vile paese di pecore. Come si dice poco finemente qui: finche non e' il cu*o tuo non ti brucia! Beh io spero ed auguro che tutte queste pecore egoiste provino loro tutte la disperazione che sta lacerando una parte del nostro popolo, forse allora alzeranno i loro pesanti deretani dalle sedie di casa per andare insieme a sottomettere lo stato che ci ha sottomesso!!! Che guerra sia

Giammarco Talo' 06.03.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Non sono solo loro i colpevoli , lo siamo anche noi ! La vita è una lotta , ma spesso lo dimentichiamo . L'orto comune , che è il Paese, va curato , vanno estirpate le erbacce , va annaffiato e zappettato altrimenti i frutti saranno scarsi o nulli ! Coscienti o no molti di noi votano per tradizione o per simpatie o antipatie e i risultati sono quelli che sono . Quanti dei suicidi votavano PD o PDL ? Se non avessero compiuto il tragico gesto , magari avrebbero continuato a farlo baciando così la mano dei loro carnefici ! Il voto è una cosa seria , da esso dipende la nostra vita ! Non capire come stanno le cose è la causa principale dei nostri problemi . Come fa un piccolo artigiano a votare il PD che lo sommerge di tasse mentre regala centinaia di miliardi alle banche o al gioco d'azzardo ? Come è possibile che un fruttivendolo o un muratore preferisca essere governato da partiti strapieni di ladri invece che da una forza pulita e onesta ?


Cosa abbiamo fatto di male per meritare una simile classe politica voi direte noi l'abbiamo voluta ma noi la possiamo cacciare a calci nei coglioni adesso poi abbiamo Renzi che frequenta le scuole invece di ascoltare i tanti disoccupati o chi è tartassato dalle troppe tasse per mantenere tutti quei papponi che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera e io pago ma verrà il giorno del giudizio e questi saranno spazzati via dallo thunami del movimento un abbraccio a questa famiglia

Gianni Baione 06.03.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il dolore e... Mi chiedo fino a quando abuseranno della nostra pazienza?

Giuseppe Rancan 06.03.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi ci sarà un giudizio anche per voi, maledetti bastardi.
Cmq rimango dell'opinione che sia veramente sbagliato suicidarsi anche se la situazione è veramente dura.....
DISOBBEDIENZA CIVILE E INCIVILE

marco i., perugia Commentatore certificato 06.03.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

si pensa sempre che queste cose capitino agli altri ma è tutt'altro questo orrore è dietro la porta di ogn'uno di noi fermiamo questo mostro statoassassino

natoli francesco 06.03.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Tanta solidarietà a questa famiglia...come si dice la rabbia dovrebbe essere rivolta verso chi ci deruba ...peroci sono persone che per dignità...non ci riescono...un idea statistica alla mano perche per rilanciare un economia asfittica tu stato non mi dai la possibilità di ristrutturare o rifare le scuole...poi ci sarebbe l,aquila... La Sardegna...etc

vittorio pelliccetti 06.03.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho parole.... Non ne ho più !!!!

Laura Pizzuti 06.03.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Senza una seria rivoluzione ce ne saranno altri?

carlo b. Commentatore certificato 06.03.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

IO non capisco piu in che mondo viviamo,ora riceveremo un altra stangata da questo ....so tutto io.....dove arriveremo ?non lo so!

elicia spoltini 06.03.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

STATO INFAME E SENZA DIGNITA' UMANA

POLITICI MAGNA MAGNA E LA GENTE SOFFRE, CHE SCHIFO.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 06.03.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia
è un MOSTRO DI STATO
voluto dal Partito Democratico,
Punto.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 06.03.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato non ti tutela ne ti tutelerà. Le sue varie componenti sono e saranno impegnate alla loro sopravvivenza come le corporazioni di fascistica memoria.
Il potere politico
il potere burocratico
il potere giudiziario
il potere sindacale
sono ormai caste chiuse interessate ed operanti alla propria esistenza. Il bene pubblico non esiste per loro, anche in modo sfacciato. Per questa sopravvivenza si nutrono dei nostri soldi spalleggiati da una quantità di persone vendute sia moralmente che intellettualmente, che diffondono le loro chiacchiere senza senso cercando di farle passare per cose serie, ma che si definiscono solo fumo negli occhi.
Il brutto di tutto questo è che ci hanno così drogato il cervello, che noi, invece di rivolgere il nostro odio ed il nostro rancore verso di loro come sarebbe giusto, lo rivolgiamo verso noi stessi, suicidandoci, o andando in depressione. E questa è l'apoteosi di quanto i traditori del popolo sono riusciti a fare: una rivoluzione al contrario.

Enrico 06.03.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Tristezza infinita e condivisibile disperazione di una parte del popolo, dico solo una cosa, se non avessi mia sorella che mi sostiene e pensa a me, farei forse anch io la stessa fine!

Daniela R., Roma Commentatore certificato 06.03.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento

ennesimo suicidio per colpa dei politici caro Beppe pensaci tu sennò siamo rovinati

sonia simonelli 06.03.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Non é un omicidio di Stato, questo é un genocidio e questi assassini vanno condannati. I loro crimini non devono restare impuniti, lo dobbiamo a tutti quelli che a causa di una politica da troppi anni criminale, hanno perso sogni e speranza.

Rino Telaro 06.03.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Io ho denunciato l'italia alla UE. http://www.investireoggi.it/forum/reddito-di-cittadinanza-ho-denunciato-l-italia-alla-commissione-europea-vt81709.html
Se qualcuno vuole aiutarmi, è bene accetto.

http://www.investireoggi.it/forum/tetto-alle-pensioni-2300-32-3-miliardi-trovati-reddito-cittadinanza-vt76952-4.html

http://www.investireoggi.it/forum/denunciamo-l-italia-per-istigazione-al-suicidio-vt81008.html

maurizio d., ao Commentatore certificato 06.03.14 13:16| 
 |
Rispondi al commento

per il poco che possa essere ....

Ti siamo vicini!!!

Giovanni T., Windsor Commentatore certificato 06.03.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LA STUPIDITA' DEI PARTITI DELLA POLITICA NON HA LIMITI,NEANCHE PER GLI OMICIDI DI STATO

alvise fossa 06.03.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

mi indigno nel leggere quello che succede !

Grazie a te Davide ed a tutti voi che credete nel M5S !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.03.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono partecipe con Francesco e la sua famiglia per la perdita del suo caro papà. Il resto é tanta
rabbia.

amsicora shardana 06.03.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori