Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Il boom della UE di maggio - Eugenio Benetazzo

  • 901


Il boom della UE di maggio
(05:00)
ue_maggio.jpg

pp_youtube.png

Le elezioni per il cambio e rinnovo del Parlamento europeo, che si terranno a maggio, sembrano la principale motivazione che potrebbe avere spinto l’establishment sovranazionale, non necessariamente europeo, a chiedere un cambio repentino di veste politica all’esecutivo italiano, cioè l’avvicendamento tra Letta e Renzi. Per le modalità con cui si è manifestato dovrebbe presupporre un intervento e una ingerenza da parte di organismi sovranazionali che temono per il risultato di maggio. Eugenio Benetazzo

A maggio tutta la composizione del Parlamento europeo potrebbe subire un consistente cambiamento a causa dei cosiddetti movimenti o partiti euroscettici provenienti da tutti i Paesi europei, dalla Finlandia alla Spagna, dall’Inghilterra all’Italia, alla Grecia.
Le preoccupazioni per l’establishment europeo, sovranazionale è che il realizzarsi di un apporto rilevante da parte di queste nuove forze politiche potrebbe mettere profondamente in discussione sia l’Unione Europea e il progetto Euro, che quindi potrebbe implodere non avendo più il consenso allargato degli anni precedenti.
Di questo punto di vista può anche essere letto l’insediamento accelerato di Renzi nei confronti di Letta. L’idea è trasmettere alla popolazione italiana un nuovo governo che ha una veste completamente nuova, che almeno sulla carta si propone di volere cambiare grande parte di quei gangli istituzionali del nostro Paese e al tempo stesso di diminuire il consenso nei confronti del MoVimento 5 Stelle. Adesso, infatti, a Bruxelles si inizia a temere la presenza del MoVimento 5 Stelle, che nel tempo sta assumendo sempre più consenso da parte dell’elettorato.
L’Euro può stare senza l’Italia? La UE può esistere senza l’Italia? Direi proprio di no. Lo fanno capire innanzitutto le vicende che hanno caratterizzato il nostro Paese negli ultimi tre anni, che hanno di fatto destabilizzato la democrazia per consentire una guida del paese il più possibile improntata a una vocazione tecnica, mettendo da parte le varie ideologie politiche e anche le pressioni da parte delle varie componenti parlamentari.
Oggi abbiamo veramente un periodo di limbo finanziario e politico, che durerà tre mesi, dopodiché scaturirà una nuova Europa che confidiamo sia maggiormente portavoce delle istanze, soprattutto popolari, che metta in discussione quelle ristrettezze che impediscono agli amministratori locali di intervenire sul territorio andando a intaccare le risorse disponibili nelle casse dei comuni o degli altri enti locali, arrivando a rivedere quelle che dovrebbero essere le principali linee guida della politica monetaria della UE per gli anni a venire, in modo tale da renderci più in linea ai principali fattori di crescita su cui stanno puntando Giappone e Stati Uniti, quindi utilizzare la politica monetaria come una arma, come uno strumento, per provare a innescare nuovamente il percorso di crescita.
Al di là di una struttura quasi paradossale del nuovo esecutivo, in cui il governo Renzi sembra avere maggiore consenso e appoggio soprattutto dal centrodestra più che dal centrosinistra, quanto è accaduto nelle ultime settimane in Italia ha trasmesso non poca inquietudine, non solo alla popolazione, ma anche chi si occupa di osservare politicamente il panorama italiano.
Le elezioni per il cambio e rinnovo del Parlamento europeo, che si terranno a maggio sembrano la principale motivazione che potrebbe avere spinto l’establishment sovranazionale, non necessariamente europeo, a chiedere un cambio repentino di veste politica all’esecutivo italiano, cioè l’avvicendamento tra Letta e Renzi. Per le modalità con cui si è manifestato dovrebbe presupporre un intervento e una ingerenza da parte di organismi sovranazionali che temono per il risultato di maggio.
Chi opera nei mercati finanziari ha percepito la necessità da parte di questi soggetti di dare un nuovo imprimatur, soprattutto all’Italia, cambiando il suo primo ministro e parte della composizione dell’esecutivo, al fine di consentire un ridimensionamento del Movimento 5 Stelle, che invece è visto costantemente in ascesa, anche a fronte delle criticità e degli episodi che hanno caratterizzato la vita politica del paese negli ultimi tre mesi.
Immaginate che cosa sarebbe l’Italia per chi guida la UE e ha in mente di arrivare da qui a otto anni ai famosi Stati Uniti d’Europa, un vecchio stivale in cui il partito il MoVimento 5 Stelle potrebbe arrivare a un consenso vicino o oltre il 35%, questo chiaramente destabilizzerebbe definitivamente sia la UE e soprattutto la moneta unica. Passate parola!

PS: L'incontro con i sindaci e i candidati sindaci del MoVimento 5 Stelle alle amministrative di maggio, organizzato da Pizzarotti a Parma a marzo, non è stato in alcun modo concordato con lo staff né con Beppe Grillo

Clicca sul banner per scaricare il volantino:
banner_europee.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

Sette punti per l'Europa. Il nostro cibo.
Il bund non si mangia
NON morire per Maastricht

3 Mar 2014, 15:20 | Scrivi | Commenti (901) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 901


Tags: beppegrillo-passaparola, elezioni europee, eugenio benetazzo, euro, euroscettici, letta, m5s, maggio 2014, moneta unica, movimento 5 stelle, passaparola, renzi, ue, unione europea

Commenti

 

Legge elettorale.
Sistema elettorale democratico.
In un paese libero e democratico la scelta dei deputati deve corrispondere esattamente alla volontà dei cittadini.
Considerando che i partiti o i movimenti si possono dividere essenzialmente in due poli, cioè: DEMOCRATICI e REPUBBLICANI, è corretto procedere alle elezioni dei deputati nel modo seguente.
1^fase -Gli elettori vanno alle urne votando i candidati “aventi la fedina penale pulita” che tutti i partiti o i movimenti hanno presentato nelle liste. In questa fase, dalle preferenze che hanno avuto i candidati, si evincono le percentuali di voto di tutti i partiti e i movimenti. Tali percentuali, comprese quelle all’1%, determineranno, in modo automatico e nelle giuste proporzioni, il numero dei candidati che ogni partito dovrà scegliere fra quelli con più preferenze, per formare due nuove liste secondo l’ordine di preferenze (non alfabetico). I candidati e i partiti dovranno decidere lo schieramento in cui pensano di configurarsi, se nel “Polo” dei DEMOCRATICI o nel "Polo" dei REPUBBLICANI.
2^fase –Dopo 20 o 30 giorni, giusto il tempo di organizzare nuove elezioni e di dare il tempo ai candidati prescelti (VERE PRIMARIE)di scegliere il “Polo”, gli elettori saranno di nuovo chiamati alle urne per eleggere i deputati che vogliono al Parlamento. Saranno le preferenze che riporteranno i candidati a determinare quale Polo andrà a governare e quale quello all’opposizione. Il Polo con più preferenze nominerà in Parlamento il Presidente del Consiglio.
I deputati non potranno più cambiare il Polo. prescelto per tutta la durata della legislatura. Chi cambia idea può dare le dimissioni, lasciando il posto al primo dei non eletti del Polo di appartenenza.
In questo modo, qualunque sia il numero dei deputati, che le prossime riforme (se ci saranno) modificheranno sia per il Parlamento che per il Senato, sarà sempre una elezione democraticamente corretta.

Andrea Audino 07.03.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare un appunto per tutti quelli che criticano Grillo,perché' secondo loro non e' democratico(vedi l'esempio dei 4 senatori espulsi dal movimento).chi ha avuto modo di ascoltarlo diverse volte,e ha trovato,come me,che parlasse con passione e di cose incontestabilmente vere nella maggior parte dei suoi discorsi, ponendosi sempre comunque di ascoltare con mente aperta e anche critica all'occorrenza.ecco,l'effetto che ha prodotto su di me',e' di dare,per quanto mi riguarda,fiducia nelle sue scelte,perche'dopo tutto quello che gli ho sentito dire,ne ho dedotto che si meriti la mia fiducia! ora,se decidi di dare fiducia ad una persona,vuol dire che hai ponderato bene la tua scelta altrimenti,se "remi"continuamente contro,vuol dire che la tua scelta non e' stata ben ponderata..e' chiaro che nel dare fiducia ad una persona,e' importante che quella persona non tradisca mai la fiducia che tu gli hai posto...e per quanto mi riguarda Grillo non e' cambiato da quando ho deciso di dargli la mia fiducia e quindi continuo ad appoggiare le sue scelte.invece a mio parere certe persone (vedi i 4 espulsi)non sono stati onesti fin dall'inizio...se era la poltrona che cercavano...l'hanno trovata...ma ora assolutamente...via!!non abbiamo bisogno di bandiere che cambiano come cambia il vento(pratica da sempre usata dai "vecchi" politici)questo non vuol dire che non si possa e non si debba discutere,e ci mancherebbe,ma in modo e luogo opportuni! Beppe...hai la mia fiducia e soprattutto la mia stima!!

leo stabile 07.03.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

La domanda che dobbiamo porci è questa: Per quale motivo il Governo di Enrico Letta è caduto? Letta ha avuto la fiducia in Parlamento e quindi da una maggioranza reale e ciò è accaduto appena pochi giorni prima dalle sue dimissioni, lo ricordiamo bene con l’approvazione del decreto imu-bankitalia. Quindi cosa è cambiato in pochi giorni da indurre lo stesso Letta a rassegnare le proprie dimissioni? Il caso del decreto imu-bankitalia è emblematico in quanto il MoVimento è riuscito a far capire a tutti i cittadini quale inganno, purtroppo si è perpetrato nei loro confronti ad opera di tutti i partiti. Quando una vera opposizione riesce a comunicare con i cittadini si innesca un continuo processo di evoluzione delle coscienze nella società. Chi è attento a quanto sta accadendo capisce bene che la possibilità di un profondo cambiamento è veramente concreto e che può avvenire anche in brevissimo tempo, per cui occorre progettare e programmare eventi quali ad esempio il repentino cambio del Presidente del Consiglio per suscitare nella società nuovi interessi, nuove promesse, nuove attese, alla base dei quali non vi è che il nulla, ma il solo scopo di distrare i cittadini dalla reale situazione politica. Ciò accade proprio in concomitanza delle votazioni per l’elezione del Parlamento per le quali bisogna garantire la più sicura immobilità. Tanti ormai sono consapevoli che il processo di cambiamento si è avviato e che, grazie alla rete, riesce a manifestarsi e a divulgarsi. Il processo di cui parlo che si identifica con il MoVimento coinvolgerà ogni coscienza perché ognuno di noi ha in se il valore del bene della comunità e non solo della nostra Nazione ma dell’intera Europa che deve fondarsi sull’economica e non sulla finanza. Quanto sta accedendo non si può pensare di fermare o arginare, occorre invece prepararsi al cambiamento che deve avvenire in ciascuno di noi prima ancora che ci si possa accorgere di quello che sta avvenendo in Italia e in tutta Europa.

Nicola Canistro 05.03.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

L'incontro a Parma non abbisogna di alcun nulla osta da grillo e dal suo staff.
L'idea di controllare da remoto tutti gli eletti M5S è inaccettabile.

paolo citarella 05.03.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono stati i nostri politici avidi ad indebitarsi, cosa c'entra l'Europa? Tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea siamo circa 40.000 funzionari, meno del comune di Roma e anche meno del comune di Parigi. L'Europa é efficiente, sono i governi che dovrebbero implementare meglio le politiche e intregrare la politica sociale ed economica. Grazie a Dio siamo cittadini Europei. Invece di criticare, pensate a come migliore la situazione, con proposte concrete. Votate chi volete, ma non interrompete il progetto di una grande Europa federale con diritti uguali per tutti, donne e uomini. Grazie Dio che siamo Europei. Fanculo chi non ci crede!!

a few seconds ago · Like

Francesco 05.03.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto tutti i libri e visto i dvd di Benetazzo, le sue sono analisi lucide e non vincolate a partiti o poteri.
Una presenza molto qualificata per il M5S,
un invito a tutti i veri professionisti ad unirsi alla causa comune.

Massimo Vannucci 05.03.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE !!!

Noi elettori siamo con Te e con l'anima del M5S più pura.
NON vogliamo compromessi!!!
NOI del M5S NON SIAMO come IL PD.

Marco A., Milano Commentatore certificato 05.03.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E basta con questa storia che i tedeschi sono meglio!

http://www.youtube.com/watch?v=hhwtFGuvmvs

Perchè se uno approfondisce scopre che hanno cambiato modo di fare la guerra.

Mario Amabile Commentatore certificato 05.03.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia che montaggio! Troppi tagli e taglietti!
Il video è inguardabile, fa venire il mal di mare :S

simone c., Madrid Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.14 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo al nostro movimento al quale sono regolarmente certificato per invitare lo stesso a intraprendere un inizitiva per poter avanzare una difesa politica nei miei confronti (anche se è un periedo un molto impegnativo per il M5S). Sono stato allontanato dal mio posto (ufficio Patrimonio) di lavoro solo perche' sono un sindacalista e uno del movimento.
Il D.G. dell' ASP di Catanzaro mi ha allontanato dove prestavo servizio dove svolgo la mia attivita' da 10 anni per dare il contentino con questo capriccio, ad un dirigente rag Francesco Francavilla.
Oltre a essere costretto ad intraprendere una vertenza legale che mi costera' non so quanto, chiedo se il movimento mi potra' difendere politicamente. Invito qualche esponete del nostro movimento a volermi contrattare per dargli maggiori chiarimentiil mio cell. 320-4383115.

mario d., milano Commentatore certificato 05.03.14 05:56| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo vivendo all'interno di una rifrazione temporale nella quale vi sono gli stessi accadimenti sociali che portarono alla seconda guerra mondiale. In quegli anni la volontà popolare fu incanalata da alcuni esseri dei quali conosciamo i loro nomi. Oggi la volontà popolare è alla disperata ricerca di colui che la potrà re incanalare e rappresentare come fu in quegli anni drammatici. I cicli delle reazioni umane sono governate da regole che si rifanno sempre all'abominio oggettivo che gli umani provano nell'animo verso la corruzione.
In questo nuovo ciclo temporale quali saranno gli strumenti popolari che rigenereranno il loro rappresentante?
Però questo attuale turbinio di pensiero collettivo è inarrestabile ed è già oltre la iniziale ricerca di chi sarà colui che guiderà il popolo nelle prossime azioni.
Oggi tutto è in movimento e l’energia del pensiero di una significativa parte della collettività italiana e di altri popoli di molti altri stati europei si unisce in una sorta d’inconscio collettivo come avvenne agli albori del secondo conflitto mondiale. Nel tempo prossimo a venire, l’esito di questo fermento europeo sarà specularmente in direzione opposta rispetto a quella voluta dai potentati finanziari europei.

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 04.03.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non sei più adatto a gestire il movimento. Fatti da parte tu e Casaleggio. Viva la democrazio nel movimento! Spstegno agli epurati! Viva Pizzarotti!!! ADESSO ESPELLETECI TUTTI.
Andate fuori da questo blog.

Giovanni D. Commentatore certificato 04.03.14 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A chi assomiglia il comico Jerry Lewis?

immagina nuovi orizzonti 04.03.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perchè così tanti tagli e SOPRATTUTTO non capisco che ora indichi l'orologio della chiesa?;-)))

Nel senso: ha parlato oltre 6 minuti al netto dei tagli ma l'orologio (che non si capisce COMUNQUE che ora indichi...) si è mosso di pochissimo.

P.s. Non è polemica sia chiaro, è solo curiosità.

Davide C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Uscire dall'euro non servirebbe a nulla, solo danno. Concentriamoci a migliorare l'Europa, togliendola ai politici che la stanno dissanguando come fanno in Italia e restituendola ai cittadini.

rob b, paesi bassi Commentatore certificato 04.03.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I NO TAV al potere??

ferdinandogallozzi 04.03.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento

http://attivo.tv/player/news-e-informazione/quello-che-nessun-politico-ti-dira-mai-guardatelo-tutto-

massimo 04.03.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Il Cimit€URO ITALIA.....
Fin dagli anni '70 siamo stati ABITUATI a pagare per l'incompetenza e gli errori inspiegabili di governi più o meno illegittimi, economisti e manager bancari fallimentari. Anche la grave crisi che ci attanaglia dall'entrata dell'Euro ci viene prospettata artatamente dai mass media e dai tanti "esperti" con toni fatalistici:
ci sono stati ERRORI ma, come al solito, NON CI SONO COLPE....sono state compiute scelte quantomeno DISCUTIBILI ma NON CI SONO RESPONSABILITA'....
Sono state compiute una serie di passi falsi economico-finanziari che in REALTA' erano e sono tappe di un PERCORSO PROGRAMMATO, di una strategia atta a destabilizzare per creare emergenze per giustificare altre misure destabilizzanti, ovviamente, sempre a svantaggio dei CITTADINI CONTRIBUENTI....!!!
L'Obiettivo..??? Strangolare e colonizzare l'Italia per giustificare e "MASCHERARE" la svendita del nostro patrimonio industriale, bancario, immobiliare, culturale e paesaggistico....!!!
E il disastro, COME SEMPRE, non era prevedibile....eppure continuano ad INCULCARCI che l'Euro è insostituibile...MA E' DAVVERO COSI'...???
Siamo proprio certi di non avere TRADITORI AL GOVERNO...???
Sono stufo di subire passivamente quanto mi accade intorno, sono stufo di lamentarmi soltanto....mi devo dare da fare, mi devo informare, mi devo attivare, difendere:
FACCIO POLITICA PER LEGITTIMA DIFESA....!!
Un abbraccio "italiano"
Arch. Leopoldo Esposito

Leopoldo Esposito, Mariglianella (NA) Commentatore certificato 04.03.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato che solo l'anno scorso questo "economista" dicesse cose un po' diverse:

https://www.youtube.com/watch?v=jCj0QPKR-1U#t=82

Complimenti a chiunque abbia deciso di dare spazio alle sue peeeerle su questo blog.

Daniele Gatti 04.03.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 04.03.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

L'editore di Eugenio Benetazzo altri non è che Casaleggio.

Paolo 04.03.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ben venga, la rinegoziazione dell'euro e dell'europa, però, è bene sapere che:
La Germania ha 82 milioni di abitanti.
L'Italia ha 60 milioni di abitanti.
In Germania ci sono 691 parlamentari (0,8 ogni 100.000 abitanti)
In Italia ci sono 945 parlamentari (1,6 ogni 100.000 abitanti)
In Germania, un parlamentare prende 12.000 euri/mese
In Italia, un parlamentare, prende 17.000 euri/mese
In Germania ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Germania, il capo della polizia, guadagna 130.000 euri/anno.
In Italia, il capo della polizia guadagna 621.257 euri/anno.
In Germania ci sono 54.000 auto blu. TUTTE DI MARCA TEDESCA.
In Italia ci sono 600.000 auto blu. TUTTE DI MARCA TEDESCA.
In Germania, con il fotovoltaico, producono 7,6 GW.
In Italia (isto paese du sole) con il fotovoltaico, prociamo 3,5 GW
IN GERMANIA, UNA PENSIONE DA 22.000 EURI/ANNO, PAGA 39 DI TASSE.
IN ITAGLIA UNA PENSIONE DA 22.000 EURI/ANNO, NE PAGA 4.700 DI TASSE.
IN GERMANIA, UN OPERAIO GUADAGNA 32.000 EURI/ANNO.
IN ITALIA, UN OPERAIO, GUADAGNA 22.000 EURI/ANNO.
E LORO, continuano a darvi da intendere che la colpa è dell'Euro, della “ Culona Inchiavabile” etc. etc. etc.,
Invece, gli italiani, sono Chiavabili, altro che se sono Chiavabili.

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 04.03.14 13:18| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete presente quando vi capita che la vostra squadra domina tutta la partita, gioca meglio dell'avversario, tira 100 volte in porta e alla prima uscita degli avversari becchi un goal irregolare magari un fuorigioco o un rigore inesistente?
Avete presente la sensazione di frustrazione, impotenza e rabbia che si prova?
Così è la politica, così è il calcio, il sistema dei furbi che vincono senza merito e senza gloria ma vincono! BASTA BASTA BASTA ! ! !
Tutti a casa e datevi all'ippica ! ! !
Moviola in campo e pagare i danni commessi nei palazzi dello stato a danno e spese dei cittadini onesti.
A proposito quanti onesti ci sono? Chi è onesto alzi la mano e vinceremo senza aiutini

Gustavo Schiffer 04.03.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

In generale trovo Benettazzo un po'troppo anglodipendente. Sono un fan di Bagnai, e lo dico.

P.S.: Il P.S. mi preoccupa un po'. Basta adesso. Pizzarotti come sindaco è stato ed è una bandiera, la sua elezione è stata il motivo che ha trasformato centinaia di migliaia di fan in attivisti veri. Vediamo di calmarci tutti, addapassà a'nuttata. Pizzarotti ha tutto il diritto ed il dovere di spiegare delle cose ai candidati sindaco del Movimento. Cose che non hanno a che vedere solo con il Movimento, ma con l'aspirazione ad essere sindaci. Chi vuole farsi eleggere con il simbolo ha dei doveri nei confronti del M5S, ma sempre e comunque ha dei doveri con i propri elettori, verso i quali è esposto in prima persona, molto più di qualunque parlamentare o consigliere regionale.
Questo non lo autorizza ad usare la sua visibilità per portare avanti questa o quella corrente di pensiero sul M5S e sulle sue scelte nazionali, non più di quanta ne abbia io. Ma un tweet, o un post su facebook, non è "usare la visibilità", è usare la propria persona ed esporre un'opinione.
Se chi fa le critiche si fermasse lì, mostrerebbe buon senso - e senso della propria missione istituzionale.

Federico Luciani 04.03.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il video di Benetazzo, economista indipendente, conferma che i tecnocrati NON ELETTI di Bruxelles stanno tramando contro il Movimento 5 Stelle..guardatelo se non l'avete visto. E poi guardate i video di Nigel Farage.. La trasmissione di Piazza Pulita di ieri si colloca in quest'ottica ovvero voleva far passare il messaggio che Renzi NON è Antepatico come D'Alema..Snob, Chic e poco di sinistra e non parla politichese come Baffino. Per la cronaca chi ha studiato all'Universita' di PISA sulla fine anni '60 vedeva "FIGLI di Papà" con la Bandiera ROSSA falce e martello FARE i COMIZI e poi andar via su SPIDER decappottabili, parcheggiate in stradine.. ..chi era figlio di operai e contadini, come mio padre, non poteva permettersi il LUSSO, di andare a far comizi doveva usare tutto il tempo che stava fuori sede ovvero a Pisa per studiare e lavorare.. La laurea Baffino NON L'HA PRESA A PISA dove Studiava, PERCHÉ il PaRTITO PC aveva bisogno di Lui..così disse in un'intervista. Da sbellicarsi per le risate..LUI È COMICO!!! Ma come hanno fatto gli operai iscritti CGIL dagli anni '70 in poi a votare gente come Napolitano e D'Alema nati e cresciuti in FAMiGLIE RICCHE. Io non ho niente contro la ricchezza, se è sudata con onesto lavoro, ma penso che il comunismo o è dittatura (URSS ) o è una presa nel bip bip, perché un Ricco non potrà mai rinunciare ai propri privilegi e la nostra storia lo dimostra. Per cui obbligo morale e costituzionale di fare Reddito di cittadinanza, e Sgravi alle Imprese per ridare lavoro a tutti quelli abili al lavoro, aboliamo i Super Stipendi e Super Pensioni fissando un tetto massimo, come in Svizzera, giusto per chi lavora bene e si merita i soldi, non per chi porta aziende statali o para in fallimento e poi ha anche Buonuscita Milionaria.

Ale.p 04.03.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà solo un caso che la situazione in Ucraina stia peggiorando proprio ora che siamo praticamente alla vigilia delle elezioni europee?..

Chris A. 04.03.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci ribelliamo questi ci distruggono ci portano il colosseo a berlino , la torre di pisa in chissa' quale paese dell'eurolandia....Uscire dall'euro e' una priorita' senza fine, ridare dignita' e sovranita' monetaria ai popoli significa ritornare a vivere...Una pulizia etnica nelle ns istituzionI a partire dall'inquilino del Colle a capo di un sistema collassato e corrotto....

ALFONSO BRUNO, avellino Commentatore certificato 04.03.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

E' molto interessante aver richiamato l'attenzione sul fatto che il governo dell'UE è entrato in un una fase di limbo politico e finanziario.
Secondo me non per correttezza istituzionale-sotto elezioni ci si dovrebbe limitare all'ordinaria amministrazione- ma per Realpolitik e cioè per non fare mosse sbagliate che potrebbero favorire ulteriormente gli euroscettici.Questa mi sembra anche la tesi implicita dell'autore del post.

vittorio spera, milano Commentatore certificato 04.03.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare delle domande a proposito del P.S. di Grillo :" L'incontro con i sindaci e i candidati sindaci del Movimento 5 Stelle alle amministrative di maggio, organizzato da Pizzarotti a Parma a marzo, non è stato in alcun modo concordato con lo staff né con Beppe Grillo" .
Mi chiedo se si sta montando, su vari media, una polemica sul preteso controllo che Grillo e lo staff vorrebbero imporre su ogni iniziativa.
Dal mio punto di vista mi sembra tutto gonfiato ad arte poiche` Grillo e lo staff non hanno condannato o squalificato Pizzarotti per la sua iniziativa ma hanno solo avvisato che l'iniziativa non e` partita dai fondatori del Movimento. Come dire che si tirano fuori dalla responsabilita` di eventuali decisioni che potranno essere prese in quell'incontro e che, comunque, dovranno essere in linea con lo spirito del Movimento.
In altre parole, tutto cio` che viene deciso dalla base dovrebbe essere concordato con Grillo e lo staff ma in caso contrario ognuno si deve prendere la responsabilita`delle proprie iniziative, fino all'estrema decisione di espulsione dal Movimemto?

Italo Pelizzola Commentatore certificato 04.03.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, continua ad esibire sin dall'inizio del suo mandato un'arroganza senza limiti, conseguenza di quell'alterigia tipica dei parvenu della Politica che spinge ad auto-attribuirsi qualità carismatiche e divinatorie (cercasi disperatamente rabdomante per individuarle) con cui giustificare, rimanendo seri, la vittoria alle amministrative del 2012 a Parma. Inizia con la provocazione della nomina del primo espulso del M5S Direttore Generale del Comune di Parma, intenzionato a radunare militanti per sottrarre la leadership nazionale a Beppe Grillo. Prosegue con la solidarietà e gli incontri segreti con Giovanni Favia. Continua con l'assenza al V-DAY 3 per "inderogabili impegni istituzionali". Completa l'opera con il pesante dissenso rispetto alle espulsioni di senatori e deputati del M5S, impegnati in una campagna quotidiana di delegittimazione del Movimento caratterizzata dall'iniziale disponibilità a fare accordi con Bersani per la fiducia ad un Governo PD e proseguita con uno stillicidio continuativo di dichiarazioni funeree e livorose.
E' automatico per un soggetto del genere disconoscere il merito dello straordinario movimento culturale, sociale e mediatico generatosi attorno ad un semplice blog, alla credibilità di un leader (capace di realizzare in poco tempo un'incredibile marea di adesioni tra intellettuali ed esperti internazionali) ed alla coriacea difesa dell'onestà intellettuale e dell'unità di intenti in una battaglia vitale per milioni di inermi cittadini, equiparabile ad una vera e propria Guerra esercitata con armi di nuova natura, e per tale ragione più subdole e pericolose, dalle più crudeli e ciniche lobby nazionali ed europee assurte al potere dal secondo dopoguerra ad oggi ed imperanti da un ventennio senza scrupoli e pietà per chi soffre fame, miseria e nuove forme di povertà.

Carlo Diana 04.03.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi piace, porta sfiga.... grattiamoci!!! :-)

Valerio Guagnelli Scanzani (vagus), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

OOOh Benetazzo si è fatto vivo finalmente! Spero presto faccia una rubrica mensile e spieghi in modo semplice realista e chiaro come sempre, come funziona VERAMENTE il mondo!
Ora putroppo non posso ascoltare che sono a lavoro. Quando arriverò a casa, se trovo il tempo quando i bimbi sono a nanna... , cuffiette e pc e mi appresterò all' ascolto

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 04.03.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

c Jobs act
Questo era stato proposto da Boeri e Garibaldi e si basa sull’idea che basti un contratto e poi le garanzie si potranno dare entro 3 anni. Dunque prima le garanzie non c’erano, ora sono "in processo" e continuano a non esserci? Si chiama in modo diverso la stessa cosa?

-Agenzia Unica Federale che coordini i centri per l’impiego, la formazione e l’erogazione degli ammortizzatori sociali,insomma un’Agenzia unica che sostituirebbe l’Inps. Ma i 556 Centri diffusi ora in Italia non servono a niente, sono solo una macchina mangiasoldi, danno lavoro solo al 3,7% dei richiedenti, mentre in Germania la percentuale è del 13%. L’agenzia unica può servire a coordinare meglio ma se il lavoro non c’è, non c’è.

-Legge sulla rappresentatività sindacale e rappresentanti eletti dai lavoratori nei Cda delle grandi aziende. La legge è già in discussione alla commissione Lavoro della Camera. La si potrebbe approvare in poche settimane rendendo felici sia la Fiom che la Cgil. Sull’ingresso nei Cda delle aziende: il sistema tedesco prevede la presenza dei lavoratori in Consigli di sorveglianza con possibilità di intervenire sulle scelte aziendali e, anche, di nominare i manager. Ma non di divenire azionisti o amministratori dell’impresa.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Quello che trovo assurdo è il fatto che per ogni legge debbano trovere le coperture finanziarie.
Spostano i soldi di qua e di la senza mai ridurre gli sprechi in maniera metodica e con l'eventuale avanzo mettono i soldi ove servono.
E' chiaro che in questa maniera le spese non si riducono mai spostano solo i soldi dove possono rubare meglio.

spuseta 04.03.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
Jobs act
-No al dirigente pubblico a tempo indeterminato,contro l’inamovibilità dei dirigenti Pa anche se incapaci
Eliminare la garanzia dell’incarico a tempo indeterminato rende i dirigenti più soggetti alla politica,ma i partiti lo voterebbero?

-Trasparenza:amministr.pubbliche,partiti e sindacati devono pubblicare online ogni entrata e uscita.Bello!In particolare per le spese della Pa.Ma partiti e sindacati,finora esentati dal rendere trasparenti i loro bilanci,lo voteranno? E' contro i loro interessi

-Nuovi posti di lavoro per 7 settori(Cultura-Turismo-agricoltura,Made in Italy,Ict,Green economy,Nuovo Welfare,Edilizia,Manifattura)si promettono singoli piani industriali.Ma abbiamo solo i titoli poi il vuoto.In Italia le cose non si fanno quando ci sono le leggi,figuriamoci quando ci si limita ad annunci generici! 10 mesi di annunci generici di Letta ci bastano!

-Presentazione entro 8 mesi di un codice del lavoro.Sono già scaduti i primi termini delle famose riforme.Scadranno anche gli 8 mesi.Amen

-Riduzione di 40 forme contrattuali.Di che parla? Le forme di lavoro previste sono già 40 e quelle in uso non arrivano a 10(tempo indeterminato o determinato,contratti a progetto,lavoro interinale,lavoro stagionale,le false partite Iva,lo staff leasing e poco altro)
(Livia: Vuole altre tipologie di lavoro?Come fare lo stesso lavoro a metà stipendio o essere assunto come portantino per fare il medico?O il modello Amazon:lavoro malpagato e vita senza dignità per produzioni scadenti e margini di profitto più ampi per aziende mediocri.Servizi pubblici sempre più in deficit perché meno persone hanno contributi decenti.Altro spazio per la fame privata di denaro e di affari)

-Processo verso un contratto di inserimento a tempo indeterminato a tutele crescenti.(Livia: come spiegava Nanni Loy nel suo film su Napoli: apprendisti che invece che a scuola vanno a lavorare imparano il mestiere.Ma poi il lavoro non l’avranno e saranno sostituiti da altri apprendisti)

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento

a
Jobs Act:costi e omissioni del piano di Renzi per il lavoro

-Taglio dell’Irap del 10% finanziato dall’aumento dell’aliquota sulle rendite finanziarie
L’Irap vale 33 miliardi l’anno e finanzia la sanità regionale.Ammesso che Renzi voglia ridurre del 10% solo l’Irap privata(20 miliardi), dovrebbe trovare 2 miliardi di copertura.Lo si capisce che questo vuol dire aumentare le tasse del 20%?! E voi pensate che un governo fatto di bocconiani e persone del Fm tasseranno le rendite finanziarie?

-Energia:ridurre il costo del 10% per le aziende tagliando gli incentivi cosiddetti interrompibili.Peccato che a Otto e Mezzo Renzi avesse detto cose ben diverse! Tagliare gli oneri di distribuzione,cioè far pagare il conto alle reti(Terna e Snam)e ai venditori di energia. La nuova proposta invece mira a ridurre quei 600-700 milioni l’anno dati a grandi aziende disposte a subire un’interruzione della fornitura di energia.Il costo viene scaricato su altre imprese.Tagliare questi incentivi avrà come effetto immediato quello di far salire i costi E’ utile?

-Assegno universale per chi perde il lavoro,con obbligo di seguire un corso di formazione e di non rifiutare più di una proposta di lavoro.Ma Renzi non lo sa che l’assegno universale esiste già? E’l’Aspi già introdotta dalla Fornero nel 2012,per cui perde il diritto a riceverla chi “non accetti una offerta di un lavoro superiore almeno del 20% rispetto all’importo lordo dell’indennità cui ha diritto”. L’unica cosa che Renzi può fare è ridurre i requisiti necessari per accedere all’Aspi.A meno di non voler rivedere del tutto gli ammortizzatori sociali a partire dalla cassa integrazione

-Obbligo di rendiconto online per ogni spesa per la formazione professionale finanziata da denaro pubblico.Il pozzo oscuro della Formazione professionale assorbe 600 milioni l’anno senza controlli.Non è detto,però,che una volta controllati i fondi il lavoro lo si crei davvero o i corsi divengano davvero formativi

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Corna: figura solida a forma di Cono,rovesciato.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 04.03.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Berlus- coni.
Perfetto.
Non manca nulla.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 04.03.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Interessante la puntata di ieri di Presa Diretta, aspettiamoci altra burrasca da parte delle banche. Togliete i soldi dai conti correnti e metteteli in Banca Etica o sotto il materasso.

Franca Bella 04.03.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo un Presidente Migliorista.
Due Volte.
Infatti, l'Italia, è Migliorata.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 04.03.14 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe condannato. Ha rotto i sigilli. Beppe fiero, incazzato. Beppe, a volte voleva abbandonare. Beppe ha Persone vere che lavorano, in Parlamento, Senato, nei Comuni. Pizzarotti è un uomo coi fiocchi, ha combattuto contro il “termovalorizzatore” di regime: è dura…. Ma combatte. Pizzarotti combatte per noi, per Beppe…. Beppe, non trattarlo male, non sfiduciarlo, non mettere in difficoltà chi sta offrendo sé stesso per la tua causa, per la NOSTRA causa. Se c’è una mancanza, Beppe, fa che non sia la mancanza d’iniziativa di chi ha dimostrato di averne.

Lone Wolf Commentatore certificato 04.03.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Robert
Non so se ve siete accorti, ma è iniziata un’altra “notte della repubblica”.
Nel senso che la Democrazia è in pericolo e il pericolo viene dall’interno delle istituzioni.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Toni
Blair ha avuto un incontestabile merito: quello di permetterci di identificare immediatamente come destri tutti quelli che lo consideravano di sx.
Chiedere all’inquilino del Quirinale la lotta alla mafia è impresa impossibile. Se ci facciamo la domanda ci diamo anche la risposta.
I “garantisti” in Italia non battono ciglio quando si istituiscono dei centri di detenzione per gruppi etnici, senza processo, senza avvocati, senza possibilità di comunicare con il mondo esterno. In condizioni peggio che carcerarie.
I “garantisti” in Italia sono quelli che applaudono quando la polizia manganella gli studenti in piazza, o li tortura. O uccide ragazzini per divertimento.
I “garantisti” sono quelli che “per ragioni tecniche” non è possibile mettere un numero di riconoscimento ai celerini (l’ha chiesto solo il M5S).
I “garantisti” sono quelli che usano le leggi fasciste su “devastazione e saccheggio” – scritte per scenari di insurrezioni generali – per condannare chi rompe la vetrina di una banca. E che allargano il concetto di “terrorismo” anche a chi rompe un compressore. Tanto per dare anni di galera a casaccio per spaventare i dissidenti politici. I “garantisti” esultano per gli anni di galera dati a chi brucia un’auto che ha appena fatto una carica non preannunciata a un corteo legittimo.
In Italia “garantista” significa essere fascisti. Significa chiedere la forca per chiunque dissenta dal regime e stracciarsi le vesti tutte le volte che un potente (e i suoi parenti e amici) viene condannato a pene anche lievissime per reati gravissimi.
Il governo italiano e il suo sponsor (uno che appoggiava le repressioni con i carri armati in strada) sono notoriamente garantisti.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio
OK. Diamo per l’ennesima volta i 100 giorni a Renzi. Diamoli come li abbiamo dati a Monti, a Letta, come ne abbiamo dati 10 volte tanto a Berlusconi ed a Prodi/De Benedetti.
Tutta l’urgenza di cui si ciancia da anni non esiste; è come quel medico che dice “Se non trasfondiamo subito il paziente muore!” e dopo 20 anni siamo ancora li a parlare di terapie d’urto da farsi in pochi mesi e il paziente sempre morente… muore, ma d’inedia.
.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Un Criceto nato in una gabbia che il PAdrone Usa per l'Esibizione nelle Fiere di BArackOne, vivra' felice delle CArotine ed applausi del Pubblico, convinto di Viver nel migliore dei mondi possibili.
Libero.
Di far Capriole, Cantare, Sceneggiare, mostrar il Culo e la Fica, Genuflettersi.
Il Criceto della specie italians, geneticamente modiFicato, è il piu' Ambito, qualora non ne abbiate conoscenza di tale, calda, docile
Grande Bellezza...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 04.03.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Sergio Di Cori Modigliani
Ci sono quelli che vogliono fare la rivoluzione perché sono per il cambiamento (si trovano in ogni paese); ci sono quelli che non vogliono fare la rivoluzione perché sono per la conservazione (si trovano in ogni paese); infine ci sono quelli che la rivoluzione la farebbero perché il cambiamento lo vorrebbero ma non hanno idea come si faccia a passare dal condizionale al tempo presente (si trovano soltanto in Italia).
Dice Civati: “Io voterei pure contro questo governo al Senato, perché io sono contro, e i miei senatori pure. Però voglio restare nel PD e quindi voterò a favore”.
Il paese delle meraviglie italiote.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.camera.it/home


cominciata ora la seduta alla camera!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALESSANDRO GILIOLI
ci parla dell’intervista al Corriere della neoministra Federica Guidi. Che, nello smentire qualsiasi conflitto d’interessi, parla sempre della Ducati in prima persona plurale: «Partecipiamo, abbiamo, esportiamo» etc. E che, nello smentire la vicinanza a Berlusconi, racconta di essere stata contattata poco più di un anno fa per una candidatura nel Pdl: candidatura poi rifiutata non per lontananza dal Pdl medesimo, ma «perché non ho voluto mai scendere in politica e avevo un bambino piccolo». Pazzesco!
(Per rimediare ai guasti di un lavoro che sempre più viene delocalizzato all’estero di sceglie proprio una delle imprenditrici italiane che più delocalizza!)

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento

--Berluscomeno
Non si vince la recessione, la depressione e la dilagante inflazione esistente attualmente in Italia con una politica di Austerity.
I nostri economisti al Governo “interpretano il risanamento come fattore di disciplinamento sociale”. Ma le cose stanno molto peggio: in Grecia il “risanamento” riduce le popolazioni, cominciando da bambini e anziani. Regna sovrano l’oblio storico di quel che è stata l’Europa, del perché s’è unita. Dopo la prima guerra mondiale la Germania fu trattata come oggi la Grecia: il paese sconfitto doveva soffrire per redimersi. Solo Keynes insorse, indignato. Nel 1919 scrisse: “Se diamo per scontata la convinzione che la Germania debba esser tenuta in miseria,se i suoi figli debbono rimanere nella fame e nell’indigenza, se miriamo deliberatamente all’umiliazione dell’Europa centrale, la vendetta non tarderà”.
E la vendetta si fece viva con Hitler al potere, per cui ben diversa e più saggia fu la risposta nel 2° dopoguerra.
Quella via andrebbe ripercorsa e potrebbe sfociare in una saggia “Conferenza europea sul debito”, che condoni ai paesi in difficoltà parte dei debiti, connetta la durata dei rimborsi alla crescita e dia all’Unione dei Paesi europei dei poteri politici reali e risorse per lanciare un New Deal di ripresa collettiva. È già accaduto.
In una celebre conferenza a Londra nel 1953 -indetta dai i Paesi ”vincitori “ della guerra contro gli spietati nazisti – si decise di ridurre quasi a zero i debiti contratti dai nazisti nell’ultima guerra della Germania. E i risultati non produssero morte, ma vita. “Fecero rinascere la democrazia tedesca. Non c’era spazio, a quei tempi, per gli pseudo economisti “austerici“ che oggi tornano ad affollare le scene europee con la loro errata teoria dell’“Austerità teutonica”.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

LE ECONOMIE DI CARTA

Il futuro dell'umanità è un vortice di denaro che porterà sempre meno benefici alle masse mentre arricchirà burocrati e manager bancari che svenderanno la pelle dei lavoratori per avere una mega villa,per poter viaggiare su jet privati e far parte del mondo di carta delle transazioni finanziarie.
Anche l'Europa si sta svuotando dei suoi principi umanitari per dar vita ad un mondo artefatto di regole e norme il cui unico scopo è la bramosia del potere economico.
Far parte della UE,del FMI,dell'EBF o di altre sigle altisonanti implica la partecipazione ad un mondo di potere che è distante anni luce dagli elettori Europei.
Uno sfavillante mondo di banche ed assicurazioni che detiene l'enorme potere dei popoli,vive dei soldi dei popoli,rischia coi soldi dei popoli ma non investe sul loro futuro.
Come l'America anche l'Europa non è riuscita a regolamentare le transazioni bancarie e ci troviamo di nuovo al punto di partenza,anzi peggio.
Le banche stanno facendo utili e stanno moltiplicando i dividendi ma non stanno investendo nelle imprese.
Ciò vuol dire che le nazioni siedono su voragini di soldi virtuali con disoccupazione dilagante ed economie deflazionanti.Alla fine ci sarà un altro botto e pagheranno sempre i cittadini perchè le banche non possono fallire e i loro manager e direttori resteranno impuniti.
E' questo quello che vogliono gli elettori Europei o è una ridottissima parte che vive di questo paradosso economico?
Bisogna perseguire il principio di equità nel Parlamento Europeo.Bisogna smetterla di nascondersi dietro una burocrazia inetta e collusa e azzerare l'intero sistema altrimenti dell'Europa resterà solo il ricordo delle sua banca malata.

bruno p., napoli Commentatore certificato 04.03.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento

-Berluscomeno
“Un'importante rivista inglese accusa governi e autorità europee ed elogia i paesi,come Islanda e Finlandia,che hanno respinto i diktat del Fm e dell’Ue
Dopo la crisi acuta del 2008,l'Islanda disse no alle misure contro sanità pubblica e servizi sociali,tagliando altre spese scelte col consenso popolare.Capì che la crisi minacciava la sovranità del popolo e ridiscusse la propria Costituzione mescolando alla democrazia rappresentativa una vasta sperimentazione di democrazia diretta
Non così in Grecia.L’Ue l’ha usata come cavia producendo un’ecatombe.Il popolo sopravvive grazie all’eroismo di ONG e medici volontari:i Greci che cercano soccorso negli ospedali “di strada” sono passati dal 3% al 30%
S’aggiungono i suicidi,in crescita come in Italia,in aumento del 45% In principio s’ammazzavano gli uomini.Dal 2011 anche le donne.Ormai Spagna e Italia sono molto vicine all’inferno greco voluto dalla Merkel
La Grecia è il nostro futuro,se le politiche del debito non mutano e se scende ancora la spesa per i servizi sociali.La luce in fondo al tunnel è solamente una menzogna impudente“
Pur senza denunciarla,Renzi ha svelato in Parlamento l'illusione di crescita vista “solo“ dal Saccomanni di turno:“L’Europa non dà speranza se fatta solo di virgole e percentuali” “l’Italia non va a prendere la linea per sapere che fare,ma deve dare all’Europa un contributo fondamentale”
Purtroppo nessuno è stato informato quale fosse quel contributo.Si potrebbe suggerire ai furbastri “economisti“ Ue,definiti in USA crudeli "mistificatori",di rileggersi i propositi di Obama per rilanciare la crescita e lo sviluppo e diminuire la disoccupazione.La FED fa un massiccio intervento pubblico nel mercato con massicce iniezioni di liquidità con i Quantitative Easing,manovre economiche “non convenzionali” che i nostri Attuali economisti al Governo dovrebbero raccomandare caldamente alla Bce

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si chiama Ruocco. E' una Parlamentare 5 Stelle. E' eccezionale.
L'ho sentita in occasione del "regalo" di 7 MLD e Mezzo alle banche.
E' titolatissima in Economia ed è stata la prima che ha capito "il giochetto" che si stava facendo a favore delle Banche e l'ha spiegato in tivù.
Ha "lottato" con Saccomanni fino allo stremo perchè almeno questi soldi, mediante una qualche clausola,
venissero messi a disposizione del credito per famiglie e imprese. Purtroppo Saccomanni le ha risposto sinceramente: "Non posso assolutamente garantirtelo".
Ecco! Gente così a Porta a Porta no, eh?
Adesso son di scena solo i poveri Solgenistyn e che Dio mi perdoni e perdoni tutti, per aver accomunato quelle nullità a lui!

Lady Dodi 04.03.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

" PS: L'incontro con i sindaci e i candidati sindaci del MoVimento 5 Stelle alle amministrative di maggio, organizzato da Pizzarotti a Parma a marzo, non è stato in alcun modo concordato con lo staff né con Beppe Grillo "

E ALLORA?? bisogna chiedere il permesso a babbo?

Tommaso B. Commentatore certificato 04.03.14 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti

Dopo qualche giorno di mancanza, ho perso un po' il ritmo delle discussioni che comunque, ho visto,
non sono mancate.
Leggendo i tanti commenti, sono rimasto colpito dalle puntualizzazioni sempre pertinenti e inappuntabili, espresse, oltretutto, con una forma
perfetta da jb Mirabile Caruso (apprezzato anche un sottocommento di Indi pendent).
Trovo questa predisposizione del suddetto, preziosa per fare ordine tra la massa di commenti
che legittimamente sfogano rabbie, tensioni, confusioni, aspettative che non si verificano, ansie. I tempi sono molto duri, e le prospettive
nebulose, confuse. La "dialettica" nazionale è poi
un cazzeggio infinito, da basso impero, ulteriormente inquinato da carneadi costantemente
presentati al popolo con le loro "istanze" che alla fine si rivelano solo pretesti per confondere, rimestare, distrarre, stroncare.

Invito quindi, chi interessato, a rileggere con attenzione il commento delle 2,24.

Il mio contributo "a rinforzo":

C'è un pensare in cui non viene conosciuto niente che abbia validità universale e costringa all'assenso, ma che può rivelare contenuti che servono di sostegno e di norma per la vita.
Questo pensare penetra e si fa strada, illuminando e non già conoscendo. Il pensiero in tal caso non mi procura conoscenze di cose finora estranee a me, ma mi rende chiaro quel che io veramente intendo, quel che io veramente voglio, quel che io veramente credo. Il pensiero in tal caso mi crea e mi determina il fondo chiaro della mia autocoscienza.

La verità è qualcosa di infinitamente più dell'esattezza scientifica e la filosofia è quell'atteggiamento o quella attività che chiarisce l'esistenza portandola alla coscienza di sé stessa e alla comunicazione con altre esistenze.

- Karl Jaspers -


Mi auguro che sia tutto chiaro, ancorché condivisibile.

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 04.03.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè formigli non fa una bella puntata di piazza pulita con ospiti gli innumerevoli espulsi dal pd?

uno di noi 04.03.14 10:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Gulager o Lagulag.
Scegliere.
Noi siam questo.
Una galera rossonera.
Renzi ci ammazzera' di tasse.
Fa niente, siam Ebrei.
Napolitano è Tricolore.( Fin troppo facile).
Costruiran le scuole: i somari non mancano.
Demoliranno gli Ospedali: al loro posto Kamini.
Rimedio criogenico per la terra dei Fuochi: Haaarp congelera' anche gli abitanti nell'attesa del Vaccino.
La scienza italiana sconfiggera' il cancro mentre cammina.
La piccola bruttezza, vince di contrappasso.
Nell'ombra di LoRenza la MagniFica.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 04.03.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***Berluscameno
È tutto un inganno! Ma dove è scritto che dobbiamo accettare di essere distrutti – come nazione e come popolo -da 4 Economisti di dubbia origine intellettuale (assoldati da alti burocrati e biechi personaggi da operetta europei, che si definiscono “banchieri” (gangster) e che vogliono affibbiarci le cure amorose della Austerity teutonica, tramite l’applicazione di una teoria economica completamente sballata (per il periodo recessivo e depressivo in cui viviamo) e degna solo della “pattumiera” della Storia ?
È in definitiva la storia di un progetto (eversivo) che vuole l’Europa governata da una oligarchia. Ecco la storia di un grande inganno, un inganno che inizia con il cedere illecitamente, proteggendosi con il segreto, la funzione sovrana dell’esercizio della politica monetaria a privati. Inoltre nello sfuggire alle responsabilità del proprio operato depenalizzando le figure di attentato alla Costituzione; continua nell’approfittare delle “passate “ferie estive per ratificare un Trattato UE con cui vengono cedute le nostre restanti sovranità (legislativa, economica, monetaria, salute, difesa, ecc.) ad una oligarchia non eletta e che nessuno conosce. E si conclude in ultimo, nel dare il potere a qualche politico (baciapile) di poter privare i cittadini dei loro diritti umani semplicemente con una parola. Così, quando i cittadini si renderanno conto che hanno perso tutto, che la loro vita viene decisa da una oligarchia di potenti non eletti democraticamente, quando si renderanno conto del grande inganno in cui sono caduti non sarà loro concesso neanche di reagire o protestare, perché basterà una sola parola per trasformare la reazione in “azione terroristica” o la protesta in “insurrezione”, legittimando così la sospensione dei diritti umani e l’applicazione della pena di morte. Il tutto, poi, verrà coperto con il segreto di Stato.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento

(tra il Dire e il Fare)

La Costituzione della Repubblica Italiana

Principi fondamentali

Art. 1

L'Italia è una Repubblica antidemocratica, fondata sulla Menzogna.

La sovranità appartiene alla Politica, che la esercita nelle forme e nei limiti della Sua Concussione e Connivenza.

Art. 2

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo Presidente, sia come singolo sia nelle formazioni partitiche ove si manifesta la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica (tanto), economica(meno) e sociale (nulla).

Art. 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale Ma Non sono eguali davanti alla legge, Con Netta distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di Opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito del Presidente della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine politico ed economico, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei Partiti, impediscono il pieno sviluppo della Schifezza Umana e l'effettiva partecipazione di tutti i Poteri all'organizzazione politica, economica e asociale del Paese.

Art. 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto alla sola sopravvivenza e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la Loro scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della Partitocrazia.
.............

........

p.s. Questi i primi articoli che verranno "ritoccati" nella riforma della Costituzione
(parola di Renzi e Berlusconi)


Buon martedì grasso bloggers! Oddio...grasso...

forse mi sono allargato un po' troppo

Bye! :-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 04.03.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Annamaris
E “intanto”: mentre la ‘gente comune’ sta come sta, e qualcuno che non ce la fa più si dà fuoco, qualcuno invece si butta giù e qualcun altro magari s’impicca, LUI, il giovane brillante e generoso che avanza, LUI che ‘ci mette la faccia’ e rischia tutto, ma proprio tutto per il ‘bene comune’…LUI…
Sorpresa! LUI è anche una personcina previdente e pensosa della propria pensione che- ancorché giovane- ha GIÀ messo al sicuro da ben 10 anni: col simpatico trucchetto di farsi assumere come dirigente dalla ditta di mamma e papà quando matura la sua candidatura alla Provincia, mettersi in aspettativa subito dopo, a un passo dalla sicura elezione…e oplà, il gioco è fatto: per 10 anni prima la Provincia, poi il Comune, gli pagano una ricca pensione da dirigente!
Truffa legalizzata- a quanto pare- praticata non solo da lui (anche da Zingaretti, per es.), ma alla portata ’solo’ di chi è casta, di chi è cricca, di chi è cosca.
Vergognoso privilegio che si sommerà a tutti gli altri privilegi che verranno.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/26/governo-renzi-ora-lasci-la-societa-di-famiglia-e-il-trucco-per-la-doppia-pensione/895342/
Il giovane generoso e impavido che non ha nulla da dire sulla riforma-Fornero, quella destinata agli “altri”…

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

post x soglia

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 04.03.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Annamaria
“Quando si decideranno a mantenere la schiena diritta?”
‘Dritta come?
Come quella del Civati, o come quella del Mineo?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che ormai il 'momento Renzi' abbia i giorni contati, un po' come certe mode veloci. In mano hanno nulla, solo parole e azioni che in ogni modo dimostrano che l'Italia prosegue sulla via dello sfascio. Il piano criminale di Monti & soci ha funzionato bene: instaurare una situazione da "serpente che si morde la coda" così non se ne può uscire se non in due modi: o con una rivoluzione popolare o con rapine bancario-politiche fatte passare per leggi.

Ora è la gente che deve scegliere ma bisogna farlo presto

3mendo 04.03.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Sta bruciando la Siberia...
I Polli litigano sull'Aia.
La Camorra vince l'Oscar.
I carri armato Nato portano la Pace.
Eterna.

Amen.
La mummia di Lenin, avra' un po' di caldo ai piedi.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 04.03.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento

L'analisi di Benetazzo mi sembra corretta

pippo consolo, bagheria Commentatore certificato 04.03.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

se cala sensibilmente la domanda di dollari per quotare le materie prime gli stati uniti sono falliti il giorno dopo, ecco la minaccia

Giorgio G. 04.03.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Mauro Mungai
Sono ormai quasi 70anni che ci sono porzioni di sinistre varie guidate dai vari Masanielli di turno che abbaiano alla luna.
L’es. più noto di questi pseudo rivoluzionari è Bertinotti che aiutato dal suo vice Vendola riuscì ad abbattere il governo Prodi con la scusa che ci voleva ben altro.
Se in tutto questo tempo a sx della sx non è mai nato niente di serio e duraturo una spiegazione ci sarà.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Viviana basta! se vogliamo sapere qualcosa ti informo che esiste "Google".
Continui ad intasare il blog con i tuoi articoli "copia-incolla"

andrea a. 04.03.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stefano
Le stalinarie sono quelle nelle quali gli elettori del PD hanno versato 2 euro per sostituire il burattino Letta con il burattino Renzi.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bric
Purtroppo anche Bersani ha subito il “principio di Peter” che recita:
“In qualsiasi organizzazione gerarchica, ogni componente tende a salire di grado fino al proprio livello di incompetenza”.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento

l'euro, moneta strategica in mano a piccoli burocrati

Giorgio G. 04.03.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento

il PS diventa piu' importante dell'articolo: quale' il problema se il sindaco di Parma incontra gli altri sindaci m5s e i candidati sindaci? e se non e' stato concordato prima perche' non ci si accorda dopo? francamente eviterei questi autogol

luca m., roma Commentatore certificato 04.03.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho ascoltato le ragioni dei cosidetti "dissidenti".
Hanno farfugliato cose assurde.
In compenso ho visto strane reazioni ogni volta che si toccava l'argomento "restituzione di denaro". L'auditorio politico e castaiolo presente sfotteva il nostro rigore in materia di rimborsi..."ah, ma voi pensate solo agli scontrini!!!" E giù risate di scherno da destra e da sinistra.
Una massa di privilegiati che sputava in faccia alla miseria della gente! Compresi i quattro silurati(grazie al cielo!)che belavano il loro scontento ( uno per tutti tacconi con il suo "messora guadagna più di meeeee" ..).
Si vuol far passare il messaggio che il denaro sia una variabile ininfluente quando invece è stato proprio il denaro la causa prima del disastro.
E mi sono chiesta: Ma davvero gli italiani hanno bisogno di gente onesta in parlamento?
Davvero dobbiamo penalizzare i nostri ragazzi togliendo loro tutti i privilegi che hanno gli altri politici?
L'Italia necessita davvero della nostra onestà, del nostro rigore e della nostra coerenza?
Mi sono risposta di si.
Ora più che mai!
E forse sarebbe meglio si comprendesse una volta per tutte che chiunque voglia fare una "carriera politica" è pregato di iscriversi ai partiti. Il m5s è altro!

Rita L. Commentatore certificato 04.03.14 09:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Beppe,

magari prima di certe scomuniche o vaccate un colpo di telefono al Pizza no eh?

DIFFICILE????

VFC

Ale 69 Commentatore certificato 04.03.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambia il governo, ma l'entourage rimane quello.
Il 99% è sempre lo stesso fatto di sanguisughe, ladri e parassiti.
Eliminarli 1 per 1 sarà sempre piu' difficile e pressochè impossibile, sono talmente legati nel malaffare in tutti i settori dello stato che aprire il mar rosso sarebbe piu' facile.
Io personalmente ho perso ogni fiducia anche se continuo a sperare ma sarà vano.

spuseta 04.03.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
ho assistito alla squallida trasmissione di ieri sera sulla 7 ed al penoso spettacolo dei poveri "pentiti" ex-grillini. La prova della loro malafede si ha proprio nelle "tristi" e "addolorate" esibizioni lacrimevoli da "maddaleni pentiti" contro un mostro gigantesco e bestiale come lo fanno vedere sullo sfondo nel viso alterato d'un Grillo urlante. Qui c'è la prova! Se la loro adesione fosse stata sincera e il loro vero intento fosse ancora quello di difendere le vecchie tesi alle quali hanno volontariamente aderito, contro un dittatore che le snaturerebbe, non dovrebbero partecipare a forme di vario linciaggio che indubbiamente si prestano a colpire il Movimento e a favorire i gaglioffi che li stanno manovrando. A questo punto, visto che sappiamo tutti come sia importante l'aspetto DENARO e quanto valgano le ipocrite intenzioni di "uscire" da Senato, bisognerebbe nero su bianco far verificare a tutti la realtà dei loro versamenti e delle loro spese comunque documentate. Alcuni possono essere dei semplici INFILTRATI, altri potrebbero forse aver ottenuto altre compensazioni da chi ha assoluto bisogno di colpire Grillo ed il Movimento, altri ancora potrebbero rispondere ad esigenze "ideali" sino ad allora ignorate per stupidità. Bisogna fare chiarezza e andare avanti liberando il Movimento dalle scorie . Avanti tutta!

Cavanna Lino 04.03.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento

**Berluscameno
Ecco come in USA i manager delle società pubbliche e private e gli alti dirigenti della burocrazia sfuggivano al fisco americano
Credit Suisse ha aiutato gli Americani più ricchi a evadere le tasse(anche banchieri e alti dirigenti della burocrazia)nascondendo miliardi di dollari al fisco per anni.Lo dice un rapporto di 175 pagg del Senato USA che accusa il dipartimento di Giustizia di aver fatto troppo poco per avere dalla banca svizzera i nomi dei 22.000 clienti americani.E’da 4 anni che i procuratori federali se ne occupano,hanno incriminato 7 banchieri e lanciato un’inchiesta sulla banca,ma nessun caso è arrivato a processo!
I procuratori sono stati bloccati dal governo svizzero che ha impedito alle banche di dare informazioni dopo che la sua banca più grande,Ubs,le diede per 4700 conti nel 2009
“Recuperare le tasse dagli evasori è di importanza vitale per il nostro debito.Costoro stanno frodando non solo il governo americano ma gli americani onesti(e le imprese oneste)che pagano le tasse”
Inutile dire che in Italia il cambiamento vero della PA deve partire dall’alta burocrazia
Vedremo se il ministro Marianna Madia (figuriamoci!)introdurrà in Italia misure sconvolgenti(sic!)come la licenziabilità degli alti dirigenti o l’obbligo di rotazione degli incarichi dirigenziali dopo un massimo di 6 anni.Un grimaldello che potrebbe mettere in crisi incrostazioni di potere tipo quelle sedimentate intorno a figure ben note.Anche se per sbriciolarle completamente manca un passaggio Ovvero,leggi scritte in modo chiaro e trasparente,e soprattutto che per essere attuate non abbiano bisogno di decreti attuativi,norme o circolari ministeriali(fonti di indicibile corruzione dirette dalle varie Lobby).Ora il sistema espropria il Parlamento del potere di legiferare affidandolo a meccanismi nebbiosi manovrati da una alta burocrazia autoreferenziale.Così tutto si arena.Per rendere operative le leggi dal governo Monti mancano ancora 469 provvedimenti di attuazione!!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

MOSCA: «BASTA COL DOLLARO» - Da parte sua Mosca minaccia «contro sanzioni». Se gli Usa introdurranno sanzioni contro la Russia, Mosca sarà costretta a lasciare il dollaro per altre valute e creare il proprio sistema di calcolo e pagamenti: lo ha annunciato il consigliere economico del Cremlino Serghiei Glaziev, citato da Ria Novosti.

della serie: essere dalla parte sbagliata della storia.

una minaccia molto più grande dell'invasione della Crimea. Destabilizzante. se scegliesse proprio l'euro magari con la Merkel al timone di una nave troppo più grande di lei.

Giorgio G. 04.03.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

I lacchè e gli scilipoti li state tirando dentro voi con tutta questa caccia alle streghe M5S.

E' così complicato da capire???
I lacchè non sono MAI dei dissidenti!!
I lacchè seguono SEMPRE il leader e si conquistano la fede dei grillones!!
I lacchè sono i PRIMI a farsi a ca..i propri!!

Poi visto che sono i più furbetti riescono a farsi eleggere dai caproni: alla faccia del cittadino Grillo che vuole selezionare la razza M5S pura!

Jova Aflam Commentatore certificato 04.03.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=5l5MVYwiUA8#t=90

Spot NO F35 (Episodio 1 - In stazione)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.03.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Comunico di aver inviato ieri sera due commenti che però non ritrovo pubblicati. Vorrei capire perchè non risultano pubblicati. Non li invio correttamente e quindi non arrivano e v'è dell'altro. Gradire ricevere una qualche spiegazione. grazie.

ANTONIO PIROSO (), caulonia Commentatore certificato 04.03.14 09:48| 
 |
Rispondi al commento

.. devo ammettere che senza il movimento di Grillo (senza i quali tutti coloro che siedono in parlamento sarebbe rimasti dei tanti nessuno e per giunta poveracci), questa FINTA democrazia avrebbe avuto vita troppo facile.

I metodi di Grillo piaceranno o no, le regole del M5S potranno anche non essere perfette (ma di sicuro meglio che negli atri partiti) .. ma non vedo altro per il bene della DIFESA della democrazia VERA in questo paese.

ho votato per il M5S e alle prossime elezioni lo farò ancora.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Er primo martedi' de Marzo,e,sortanto io,festeggio??

http://youtu.be/8tv-e9DJqK4

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana questo non è il tuo blog. Smettila!

andrea a. 04.03.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché c'è quel p.s. sull'incontro convocato da Pizzarotti con i canditati sindaci del M5S...
Troppo spesso ci diamo la zappa sui piedi!

gallo p., cinzanista@libero.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

JDesmond
“Se credete non ai “sogni” ma a un disegno di Paese imperniato sui diritti sociali e civili, non è né con Renzi né con i suoi vecchi avversari abbracciati che troverete una risposta.”
A tenere in piedi il PD è proprio un intreccio simile a quello che fino a 5 anni fa era espresso da B: i sogni di tanti (ma molti meno di ieri) sprovveduti e la complicità dei corrotti. Bersani faceva lo stesso, ma gli illusi non furono abbastanza da permettergli di vincere le elezioni. Ha poi cercato di salvare i complici impedendo la nascita del governo di Alte Personalità sostenuto dall’esterno con il M5S, e impedendo l’elezione di Rodotà. Letta non ha mai affascinato gli illusi, ma grazie a Napolitano ha garantito l’impunità della rete oligarchica, ma ha fallito (grazie al M5S) nel tentativo di abbattere la costituzione democratica, condizione indispensabile per salvare il regime inaugurato da B e oggi incarnato dalla dirigenza del PD.
Renzi torna ad affascinare una parte degli illusi per assicurare una spartizione del potere e delle risorse alle bande dell’oligarchia, ovviamente privilegiando la sua rete personale di complicità. Ha più possibilità di Letta di cambiare la costituzione per consolidare il regime di impunità e saccheggio di cui è uno dei capibastone.
Basta leggere i commenti dei piccoli troll, indistinguibili persino nei dettagli da quelli dei vecchi berlusconiani, per accorgersi quanto tengano a questo disegno eversivo.
Il problema è la velocità con cui si eroderà la base degli illusi senza il cui sostegno il progetto di impunità e saccheggio renziano rischia di fare la fine di Letta.
Per questo, per la nostra personale salvezza, è necessario sostenere le alternative già
esistenti perché si sviluppino e si radichino sempre di più e più rapidamente possibile

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Grillo tu ti sei montato il cervello!
Adesso basta, tieniti il tuo M5S e goditi i tuoi fedeli grillones!
Ma stiamo scherzando?
Ti stai auto-distruggendo e poi sei vecchio, lascia il posto ai giovani!

Jova Aflam Commentatore certificato 04.03.14 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

buondì!

la barzelletta delle 09:36

""
Ancora nessun accordo sull’Italicum. Il premier sente Alfano e vede Verdini e Gianni Letta Forza Italia frena. Spunta l’ipotesi di posticipare di 18 mesi la validità""

!!!posticipare la validità?!?!!!!!

questi son olttttttre !! altro che il m5s:))

paoloest21 04.03.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deliri di Onnipotenza del Capo e dei Soci.
No all'accentramento ed al pensiero unico.

Parlano rendicontazione, di trasparenza, ma non riesco a vedere dove vanno i soldi che i cittadini Parlamentari lasciano al fondo di solidarietà per le PMI in difficoltà.

Invece di stornare i fondi elettorali, si poteva e si può prenderli per distribuirli alle famiglie italiane in enorme difficoltà economica, con tutti quei soldi si possono aiutare centinaia di nuclei famigliari, e costruire una base solida e concreta di elettorato che non ti deluderà, creare consenso soddisfacendo i bisogni delle persone.

Scusate per le locubrazioni mentali.

Buona giornata

immagina nuovi orizzonti 04.03.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'ovvio che la UE tema le elezioni di maggio ed un eventuale successo del M5S. Ma sarebbe bello sentire una chiara ed univoca presa di posizione del M5S nei confronti della UE e dell'Euro. Pensare che si possa andare al Parlamento Europeo per cambiare le cose, mi sembra molto naif. Non lo permetterebbero mai. L'Euro è stato ideato come arma per distruggere gli stati membri e renderli vassalli disarmati nei confronti di quella ennesima utopia schizofrenica che sono gli stati uniti d'Europa, ovvero la pietra tombale della storia e cultura millenaria dei vari stati europei. E' vergognoso che ci sia in Italia una così larga fascia di figure istituzionali e politiche che auspichino questo scempio, che equivarrebbe ad una riedizione in chiave moderna del Reich nazista. Sperare che ci possa essere una "nuova Europa che confidiamo sia maggiormente portavoce delle istanze, soprattutto popolari" mi sembra utopistico e tristemente illusorio, il M5S se vuole perseguire l'interesse delle famiglie e aziende italiane, a mio avviso dovrebbe essere più pragmatico e lungimirante. L'Europa e l'Euro potranno portare l'Italia solo alla rovina totale. Sono poi convinto sostenitore della necessità di processare i traditori che ci hanno portato a questo, una sorta di moderna Norimberga.

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 04.03.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Jlondon
I primi provvedimenti di Renzi sono l’esatto opposto di quanto dichiarato, lo so che siamo in emergenza ma magari io avrei eliminato su quei costosi bidoni degli f35, avrei sciolto con effetto immediato almeno una cinquantina fra enti inutili et similia avrei ridotto con effetto immediato i vostri stipendi a metà, avrei posto il dignitoso limite massimo per le pensioni dei vostri boiardi alla dignitosa cifra di 5000 euro. E poi la legge elettorale non è che un restiling del porcellum. Con gli swoshh bum crash bang non è che si combina molto. Renzi vuole uno stile americano? E allora lasciate stare Kennedy e Obama andate alla fonte tipo FDR quello che portò in tempi di fame simili ai nostri la tassazione dei grandi capitali al 90%, perché il popolo italiano è anche disposto a tirare la cinghia ma almeno vorrebbe vedere che chi lo ha spolpato con la finanza creativa di questi anni paghi, non è giustizialismo ma reciprocità. Avete la Guardia di Finanza, usatela come va usata e i servizi segreti invece di portarli in Val Susa usateli contri gli speculatori finanziari, sarebbe un bel segnale. E dateci una legge elettorale degna di una democrazia parlamentare. Ridateci la nostra sovranità

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento

======= FRASE DELIRANTE DEL SECOLO:
se questo è il prezzo da pagare (pubblicità su "la cosa")preferisco prendere i rimborsi elettorali (piazza pulita ieri)

qualcuno dovrebbe spiegare al genio che ha partorito questa frase:

1-non è obbligatorio guardare i video de "la cosa"(io non li guardo mai)

2-quando partono i secondi di pubblicità può cliccare sulla X e come per magia la pubblicità scompare

uno di noi 04.03.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi PENSA di saperla PIU' LUNGA di Beppe
si faccia un movimento per conto SUO...nessuno glielo VIETA.
Comodo salire su una vetta con l'aiuto di altri ....e dare lezioni di strategia ed orientamento politico....TROPPO COMODO.
La mosca sull'orecchio del cavallo che tira l'aratro ...che dice STIAMO ARANDO.....mi fa ridere..

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 04.03.14 09:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La “bella sx” vagheggiata da Corradino Mineo: :-DDD
“”Se una sx vuole ancora esistere, che smetta di piangere e guardi al futuro. Sfidi il premier sui diritti, la lotta alla corruzione, le proposte per stare in Europa. Ingaggi una lotta “a morte”, culturale e politica, contro Grillo e Casaleggio, che sono il peggior lascito di Berlusconi (?), gli untori che prima sguazzavano nel sogno liberista(!!??) e, dopo la peste della crisi, si aggirano torvi promettendo l’apocalisse.” :-DD

Ma dove l’ha persa la testa, costui? Capisce quello che scrive o è totalmente matto?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

UN'ALTRO PEZZO DI "GRANDE BELLEZZA" IMMERITATAMENTE IN POSSESSO ALLA CLOACA UMANOIDE ITALIOTA È CROLLATO NEL FINTISSIMO IPOCRITA STUPORE, DI MEZZA ITAGLIA CHE SI SFALDA SOTTO UNA PIOGGIA LEGGERA MA INCESSANTE, SIETE MERDE DISUMANE, LADRI, TRUFFATORI, ANTIDEMOCRATICI, PROVINCIALI, MAFIOSI, COLPOSAMENTE IMBELLI, INDIFFERENTI, MORTI DI FAME, MA PIÙ DI TUTTO UN POPOLINO ANARCHOIDE, CHE COLTIVA IL SUO ORTICELLO NTU CULO AGLI ALTRI!
GIÀ, ANARCOIDE COME I LICENZIATI E I DIMISSIONARI M5S?
ORA CI TOCCA SCOPRIRE CHE IL PROVINCIALOTTO MIOPE, DI PIZZAROTTI VUOL "FARE RETE" NTU CULO A BEPPE GRILLO?
INSOMMA DOBBIAMO SCOPRIRE CHE LE FILA DEI SOGNATORI CHE VORREBBERO CAMBIARE IL SISTEMA DALL'INTERNO SI ALLARGA A MACCHIA D'OLIO, NEL M5S, E DIVENTA EVIDENTE UN PROBLEMA PROPRIETÀ ESCLUSIVA DEGLI ITALIOTI, LA BECERA ANARCHIA!
CHI DI VOI NON HA GUARDATO PRESA DIRETTA IERI, FORSE PIZZAROTTI, ORA TUTTO PRESO DALLE BEGHE BEGHINE DEL SUO INSIGNIFICANTE COMUNE, SE PARAGONATO A TUTTA L'ITAGLIA? IL SUO VOLER FARE RETE, AGGIUNGE QUALCHE COSA ALLA BATTAGLIA DEL M5S CONTRO IL SISTEMA BANCARIO EUROPEO ED INTERNAZIONALE DI CUI IN ITAGLIA SIAMO GLI UNICI OPPOSITORI?
SARA LEGGERMENTE PIÙ IMPELLENTE ED IMPORTANTE CONCENTRARSI ORA SUL VINCERE LE EUROPEE E METTERE DA PARTE GLI ONANISMI PROVINCIALOTTI E MIOPI ALL'ITALIOTA?
IERI IACONA NON HA MAI AVUTO IL CORAGGIO DI CITARE IL M5S COME L'UNICA REALTÀ POLITICA CHE SOSTIENE IL PROGETTO DI UNA BANCA PUBBLICA E DELLA DIVISIONE FRA BANCHE D'AFFARI E LE ALTRE, SEMPLICE INFORMAZIONE DA SERVIZIO PUBBLICO! CI STIAMO AVVIANDO AL GALOPPO AD UNA SECONDA CRISI, NELLA STESSA INDIFFERENZA CHE MOSTRIAMO CON POMPEI E GLI UNICI CHE VORREBBERO APPLICARE NORME CHE LIMITEREBBERO IL DISASTRO IMMINENTE, NEMMENO VENGONO CITATI? UN CORAGGIO GIORNALISTICO DEGNO DELLA "LIBERA" RAI? DI FRONTE ALL'OTTUSITÀ IDIOTA DEGLI ITALIOTI CHE CONTINUANO IMPERTERRITI AD INVESTIRE I PROPRI RISPARMI IN PRODOTTI IN CUI LE LORO STESSE BANCHE INVESTONO PER APPENA IL 20%, SIAMO ALL'APOTEOSI DI IDIOTI!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 04.03.14 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Egidio Scrimieri
Tsipras chi?
Vogliamo misurare lo spessore politico di certi che si considerano la sx italiana più illuminata? (vd Spinelli, Gilioli ecc)
Non soddisfatti della frammentazione attuale della sx, né dell’affidabilità dei principi ispiratori (che più che inaffidabili appaiono inesistenti) della sua parte maggioritaria (il PD), essi propongono ora:
a) l’affiliazione con un partitino greco (Syriza) che, seppure al 2° posto in Grecia conta un numero complessivo di proseliti non tanto diverso da quello annoverato da uno qualsiasi dei piccoli frammenti della sx nostrana (SEL, Rivoluzione Civile.. )
b) il rispolvero di ideologie paleozoiche come il maoismo e trotskismo, su cui si fondano la maggior parte dei gruppi (ΑΠΟ, KOE, DEA, KEDA, KOKKINO, XEKINIMA… ) confluiti poi nel carrozzone Syriza.
Concludo con un detto della Murgia pugliese: “ma cum’è ch nun ge scoppje a kep?” (trad.: come mai un così incontenibile acume intellettuale non provoca l’esplosione delle teste di costoro?)

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Più sono sconosciuti più il leader può esercitare il suo potere assoluto, se fossero veramente scelti dagli iscriiti con la consapovelezza delle conoscenza diretta (anche se mediata dalla tv), avrebbe qualche problema in più ad annullarli nella massa dei SUOI voti! Per grillo i parlamentari sono come i suoi millesimi in un'asseblea di condominio: indivisibili, indistinguibili e a sua totale disposizione!
Pizzarotti è come un burattino che comincia ad animarsi... Fa paura al bambino che ci giocava...

Donato M., Roma Commentatore certificato 04.03.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Se contnuiamo a perderci in anatemi e ca..ate altro che 35% porco ...

Rodolfo L., Santo Stefano di Magra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguito berluscameno
Il sistema Bancario e Finanziario “Ombra”(paradisi fiscali) basato sul fatto che banche ufficiali siano autorizzate a possedere Banche “OMBRA” in questi ultimi anni ha creato centinaia di Trilioni di euro di derivati (“spazzatura “ o “cacca”, sempre sapientemente strutturati e quindi imperscrutabili per tutti);il 90% di questa “cacca viene scambiato al di fuori delle piattaforme regolamentari.
Il problema è che nessuno è in grado di stabilire il valore sul mercato di questi “derivati strutturati”! Ossia In definitiva nessuno sa quanto denaro circoli attualmente nella zona euro.
Siamo davanti ad un sistema che è ormai troppo grande , troppo complesso e che per oltre la metà opera nell’ “ombra”.
Il sistema ombra ( ossia le “non banche” che operano come banche nel mercato ombra) ha una grandezza equiparabile a quello totale delle banche “ufficiali”. Complessivamente l’euro finanza (ombra) vale il 600 % del PIL dell’ eurozona. Ossia circa 60 mila miliardi di euro, contro i 10 mila miliardi del PIL prodotto dall’ economia reale della intera zona euro.
Questa entità finanziaria (Too big to fail- “troppo grande per fallire”!) si assicura così un dominio pressoché assoluto del processo politico e dell’ opinione pubblica anche tramite i media in suo stretto controllo.
Certo, il rapporto Liikanen della UE (del 2012) vorrebbe proporre un ritorno alla legge USA Glas – Steagall del 1933, che separava le Banche depositarie dei soldi acquisiti dai clienti delle banche -da quelle di investimento che operavano solo speculazioni (ma non con soldi esclusivamente propri) sui vari mercati.
Ma la trasformazione di tutti i tipi di Banche in Holding effettive impedisce l’applicazione dei criteri di gestione più sicuri ed utili per i clienti delle banche.
In definitiva i banchieri sono ora dei “gangster” che difendono a spada tratta e contro tutti il loro orticello privato.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berluscameno
Siamo messi male
Questa mattina ho seguito la trasmissione TV7 Omnibus.Un giornalista tedesco ci informava che il più alto dirigente della burocrazia tedesca (capo dei servizi segreti della Germania) percepiva dallo Stato 80 mila euro annui.Diceva anche che in Italia esistono decine di migliaia di alti dirigenti dell’amministrazione statale centrale e delle imprese locali pubbliche e miste che percepiscono stipendi superiori ai 400 mila euro l’anno.Ci diceva anche che i dirigenti pubblici tedeschi non sono affatto favorevoli alla politica monetaria proposta da Draghi di aiuti finanziari per promuovere in Italia la Crescita e lo Sviluppo economico
Repubblica diceva anche che degli imprenditori campani si sono visti prosciugare (tramite falsa documentazione) i loro conti bancari.Ma i nostri banchieri gangster sono autorizzati dalla legge dello Stato (a favore delle banche ufficiali diventate tutte banche e comunque banche di investimento) a prelevare il denaro versato dagli ignari risparmiatori sul loro conti bancari e trasferirli in conti “molto privati” aperti dai Bankester nelle “loro” banche ombra con sede nei paradisi fiscali
Se le operazioni finanziarie in nero effettuate dai Bankester (all’insaputa dei risparmiatori) dovessero avere-per puro caso–un esito negativo (investimento in derivati strutturati taroccati) allora l’operazione verrà trasferita nei conti aperti presso le loro Bad Bank (ufficiali) sotto la voce di “crediti deteriorati”. Naturalmente poi lo Stato provvederà a rendere pubbliche queste Bad Bank private nazionalizzandole e a trasferire successivamente il notevole danno economico prodotto nel corpaccio del debito pubblico nazionale.La crescita e lo sviluppo dell’economia ”reale” nei Paesi dell’Eurozona( tra cui l’Italia) è messa a serio rischio.E la disoccupazione purtroppo propende a diventare cronica ed in aumento anziché diminuire
Nemmeno il governo Renzi c’è qualcosa di utile, non fa che ripetere la corsa precedente

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

CIO' CHE E' RIVOLUZIONARIO NEL M5S E' LA SCELTA DI TOGLIERSI IL TITOLO ONORIFICO DAVANTI AL PROPRIO NOME, IL TITOLO DI:

ONOREVOLE...ANTIPATICO E ANACRONISTICO.

QUANDO I PARLAMENTARI DEL M5S SI PRESENTANO IN TV IN SOTTOTITOLO COMPAIONO SOLO I LORO NOMI E COGNOMI E CON LA SOLA SIGLA DEL MOVIMENTO: LUIGI DI MAIO M5S...PER FARE UN ESEMPIO, E NON: ON.LUIGI DI MAIO M5S!

IL M5S E' IN SINTONIA EUROPEA CON UN MONDO ANGLOSASSONE CHE DA SECOLI I LORO RAPPRESENTATI POLITICI SI FANNO CHIAMARE COL SOLO NOME E COGNOME ANTEPOSTO COL SOLO PREFISSO DI: MISTER O MISS ..E BASTA.

MEDITATE GENTE, MEDITATE..IL M5S E' UN PASSO AVANTI SU TUTTO!

A 04.03.14 09:16| 
 |
Rispondi al commento

adesso anche questa storia con PIZZAROTTI.
comincio ad averne un po' le palle piene.
a parte il fatto che non capisco dove sia il problema se PIZZA riunisce i candidati sindaci, ma possibile che le cose non si possano dire senza metterle SEMPRE PUNTUALMENT in PIAZZA?
siamo masochisti o cosa??
e basta!


,i nostri vecchi politici espropriano i beni degli italiani.
La casta pensa solo al potere ,ai propri interessi , ai guadagni da posizione.
I vecchi politici ITALIONI siapur con facce nuove si comportano come dei predatori ...di paesi , di citta' di nazioni...e di futuro,solo per prendere e non per costruire.
La casta non sa costruire...se non la propria carriera il proprio destino di potere.
La casta lascia dietro si sè ...solo distruzione e rovina.
Dobbiamo difendere l'opera di Beppe ed il M5*****, un'opera scaturita dalla fede e dall'entusiasmo, dobbiamo difenderla da chi è abituato a saccheggiare e distruggere.
Dobbiamo far terra bruciata attorno a chi vive sulla rovina degli altri.
Dobbiamo essere vigili e reagire...ancor di più.
Chi si vuol mettere d'accordo con la faccia nuova del vecchio sistema..E' UN INGENUO pronto a farsi inchiappettare lui con tutti quelli che lo sostengono.
Vedo Che alla prova dei voti la casta difende i propri privilegi (affitti d'oro...riduzione megapensioni,... e qualcuno vorrebbe accordarsi ancora con questa , accordarsi di che ?
Le lucine del tabellone del parlamento parlano chiaro...e non venite a raccontare favole.
La ns è una rivoluzione pacifica..ma deve essere determinata...se ci sono incertezze...queste non portano acqua al ns mulino.

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 04.03.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il commento sotto il post, aggiunto in un secondo momento, sia solo la telegrafica comunicazione di non aver spinto o sollecitato l'incontro dei candidati sindaci con Pizzarotti il quale dovrebbe essere libero di fare ed organizzarsi e magari dare un aiuto, come vuole. Chi si sta approcciando ad un'esperienza così nuova e straordinaria come un'elezione amministrativa sente la necessità e l'urgenza di condividere l'esperienza di chi già fa sul territorio, e far tesoro dei suoi consigli.
Non mi sembra così difficile da capire anche perchè gestire un comune, anche piccolo, non è come mangiare noccioline.
La polemica fine a se stessa, volta solo a menar zizzania, porta a questo: a guardare con sospetto qualsiasi gesto che possa sembrare non in sintonia.
IL DISSENSO DEVE SEMPRE ESSERE CONSIDERATO ED ACCETTATO PERCHE' NON SIAMO INFALLIBILI.
Buona giornata a tutto il blog.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 04.03.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma l'IMU alla CHIESA,no?
...e perchè no?
...nessuno più ne parla?
...ma come mai?
...sarà mica perchè i poteri forti sono loro?
...o forse perchè nessuno vuole inimicarseli?
strano vero?
è giusto l'IMU paghiamola noi anche per loro!
è vergognoso!
GRILLO,parlane per favore

pierangelo bottarelli, 20133 Commentatore certificato 04.03.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

C'E' QUALCUNO CHE SA QUALCOSA IN PIU' SU QUESTO ARTICOLO?
certo è del Corriere della Sera quindi = carta per pulirsi il culo.
http://www.corriere.it/politica/14_marzo_03/grillo-scomunica-pizzarotti-no-incontri-sindaci-d1517d90-a30a-11e3-b600-860f014e2379.shtml

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Il tradimento del Pd si poteva vedere anche nell’incondizionato quanto assurdo appoggio a Blair,uno dei politici peggiori del mondo moderno

COME IL BUGIARDO BLAIR
Barbara Spinelli

(Le scelte e le dichiarazioni di Renzi sono sconcertanti)Elogia Blair???!!Ma una volta che hai scelto Blair come modello,per forza approdi al tradimento,della sx e dell’Europa che pretendi risuscitare,tradimento di promesse fatte nelle primarie o nei congressi.Non dimentichiamo il nomignolo di Blair,durante la guerra in Iraq:il «poodle di Bus»,il barboncino scodinzolante davanti alla finte vittorie annunciate dal boss d’oltre Atlantico
Non dimentichiamo come Blair lavorò,di lena,per distruggere il poco di unione europea che esisteva e il poco che si voleva cambiare.Fu lui a non volere che i Trattato di Lisbona divenisse una vera Costituzione,di quelle che cominciano, come la Carta degli Stati Uniti,con le parole: «Noi,il popolo….».Fu lui che si oppose a ogni piano di maggiore solidarietà dell’Unione,e rifiutò ogni progetto di un’Europa politica,che controbilanciasse il potere solo economico esercitato dai mercati e in modo speciale dalla city
(Eppure Renzi si rifà a Blair!?)E’ consapevole o ne parla tanto per parlare?
Toglie dagli Esteri la Bonino che al federalismo europeo ha dedicato una vita e ha una vera competenza e ci mette una Federica Mogherini che ha concentrato i suoi interessi sulla Nato.Chissà se è consapevole della degradazione dell’Alleanza atlantica,nei catastrofici 12 anni di guerra antiterrorismo
Ancor più inquietante è la rinuncia a Gratteri per la Giustizia.Questo sì sarebbe stato un segnale di svolta.La sua battaglia contro il malcostume politico e le mafie è la risposta più seria che l’Italia possa dare ai rapporti dell’Unione che ci definiscono il paese più corrotto d’Europa.Non ha voluto Gratteri Napolitano,poi le destre di Alfano e B,con cui Renzi vuol negoziare le riforme della Costituzione.

segue sotto

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ben guardare la foto qui affianco a destra di Gendile assomiglia ad un Andreotti un pò ingrassato,
forse stata scattata di profilo si potrebbe forse notare l'insorgere gibboso.

UOMINI SIATE E NON PECORE MATTE…, Ve Commentatore certificato 04.03.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma dopo aver disintegrato quest'Europa azzoppata dai burocrati, caso si farà ? Nessuno lo sa e se lo sa non lo dice.
P.S.
Il Pizzarotti a Parma, lo mandiamo a casa anche Lui? Per fortuna il sindaco di Mira (VE) Maniero, che porta lo stesso cognome dell'ex capo della mala del Brenta, non parla mai, altrimenti cosa si fa, eliminiamo pure lui ?
Speriamo non diventi un "TUTTI A CASA" come dopo l'8 settembre '43 !!!
Ciao Giorgio

GIORGIO MATTIOLI 04.03.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Riassumendo, le promesse di matteuccio sono:

Entro febbraio: leggi elettorale OFF causa pizzini e impegni a Treviso BOCCALONE

Entro marzo : riforma del lavoro.

Entro aprile :riforma sulla pubblica amministrazione.

Entro maggio :riforma fiscale.

matteù non dimenticarlo...

per la seconda mancano 27 giorni, datti da ffare!!!
paoloest21 22.02.14 14:15|

UOMINI SIATE E NON PECORE MATTE…, Ve Commentatore certificato 04.03.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Essendo influenzato mi sono messo a guardare i programmi "politici" della mattina: su rai 3 "Pompei e i nuovi crolli" con i politici di professione a rimpallarsi sulle responsabilità e a spergiurare svolte definitive "per il bene del Paese" con la complicità del "giornalista" genuflesso al potere. Sulla 7: " Renzi e le riforme epocali" da fare subito, immediatamente...anzi già fatte e controfirmate, parola di politici di lungo corso, quindi assolutamente credibili dice il "bravo conduttore". Poi la febbre mi sale e spengo la TV, nel delirio dovuto alla temperatura vicino ai 40° penso "ma veramente in Italia esiste ancora qualche coglione che crede a costoro?".....

stefanodd 04.03.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento

FRASE DELIRANTE DEL SECOLO:
se questo è il prezzo da pagare preferisco prendere i rimborsi elettorali(piazza pulita ieri)

qualcuno dovrebbe spiegare al genio che ha partorito questa frase:

1-non è obbligatorio guardare i video de "la cosa"(io non li guardo mai)

2-quando partono i secondi di pubblicità può cliccare sulla X e come per magia la pubblicità scompare


uno di noi 04.03.14 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Veramente i 3 ieri sera hanno detto. Tacconi dà ll'impressione di essere più uno di Forza Italia prima maniera che un "cittadino" e siccome l'avete scelto sulla base di un video più corto e meno significativo di quello che è andato in onda ieri, complimenti!
Gli altri due hanno detto chiaramente che hanno la percezione che sia grillo ad aver tradito gli ideali non il contrario, loro sono appassionati, ci credono ancora, solo non accettano di dover fare le belle statuine dell'esercito di terracotta del leader, vogliono poter esprimere opinioni.... Non mi pare abbiano detto poco o niente!

Donato M., Roma Commentatore certificato 04.03.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

BEPPPPPPPPPEEEEEE ..... CHEFFFFFFAIIIII...vuoi aiutare la GENTEEEEEEEEEEE...ehhhh????????
Lo sai che E' una delle IMPRESE più difficili a QUESTO MONDOOOOOOOOO ???????????
Nel mio piccolo cercherò di fare altrettanto cmq ....non mi lascerò convincere a fare l'inverso...!!!!
Ad una parte degli italiani la buona ragione , è più facile metterla in quel posto che nella testaaaaa!!!

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 04.03.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di dare un suggerimento in merito alle ultime righe e alle relative polemiche.

I social network sono strumenti potentissimi di comunicazione, ma in alcuni casi, il loro uso può essere persino dannoso.

Ha senso comunicare, all'interno del movimento, via facebook o twitter mediante frasi telefrafiche, spesso aperte all'interpretazione del qualsivoglia giornalista?

Ha senso commentare ciò che non si conosce o si conosce in parte, sul social network, dando ai pennivendoli 2/3 frasi su cui montare polemiche sulla disgregazione del movimento?

Non me ne voglia nessuno, ma nonostante sia uno sviluppatore informatico, ritengo che il modo migliore di comunicare con le persone sia parlarci.

Ci si chiarisce senza che frasi, estrapolate dal contesto, alimentino le prime pagine...

I social network li limiterei alla comunicazione di massa e a quei contenuti che davvero richiedano questo tipo di comunicazione.

Usare i social network per un botta e risposta è utile solo ed esclusivamente per finire sui giornali, indipendentemente dalla validità delle argomentazioni.

Buona giornata.

Ciro Di Matteo Commentatore certificato 04.03.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti vogliono il voto per l'Europa senza nessun programma. Solo il movimento 5 stelle ha un programma chiaro, andare in Europa e far contare l'Italia. Migliorare l'Europa perché diventi una unione reale e non finanziaria. Un'ultima cosa... Chi ha votato perché la Romania entrasse in Europa? I cittadini europei oppure le lobby che intendevano spostare le industrie nel paese dove il lavoro costa meno? Questo per dire che se Europa deve essere ci devono essere norme comuni anche sul lavoro... Altrimenti non ha senso una moneta unica, peraltro forte.

Luca 04.03.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Non sò voi ... io sono stanca di una "politica gossippara"!

VOGLIO ANDARE OLTRE TUTTO QUESTO!!
CHE SI LAVORI, SERIAMENTE, PER QUESTO BENEDETTO PAESE!!

Rosella A., Civitanova Marche Commentatore certificato 04.03.14 08:53| 
 |
Rispondi al commento

segue Berluscameno su Padoan
(E l’aumento attuale della disoccupazione e dei suicidi di piccoli imprenditori nell’edilizia dove lo mettiamo?).In pratica:“Più tasse per crescere e vivere senza un lavoro”.Si salvi chi può
Padoan ha apprezzato la disastrosa Fornero(”Un passo importante”) ma è stato badilato da ricevute da Paul Krugman,liberal del PD USA, premio Nobel per l’Economia del 2008.La sonora sculacciata fu vergata sulle profumate colonne del New York Times,dove scrisse:“Certe volte gli economisti che ricoprono incarichi ufficiali danno cattivi consigli;altre volte danno consigli ancor peggiori;altre volte ancora lavorano all’Ocse”.Di chi scriveva?Di Padoan,inutile rimarcarlo
Scrive Krugman che quando un Paese è in fase di crisi economica per forte disoccupazione, recessione,depressione,deflazione,fallimenti aziendali,suicidio di imprenditori ed artigiani, delocalizzazioni ecc. il Governo non deve assolutamente cercare di risolvere la crisi mediante un aumento forsennato della tassazione generale ed in particolare la tassazione sugli immobili (Patrimoniale)
Nel marzo 2013 la Grecia era sull’orlo del collasso finanziario e,a ruota,Europa ed euro rischiavano il tracollo Padoan,candidamente, ammise:“La crisi greca è stata molto sottovalutata sin dal principio”!!
Non è il massimo,per uno dei massimi dirigenti dell’Ocse ed ora anche Ministro
Il vero problema che politici,economisti,ecc. non riescono a cogliere è che il sistema economico Italia è drammaticamente a tecnologia obsoleto, nel senso più ampio della tecnologia ed è per lo meno arretrato per le aspettative che i cittadini nutrono
Se escludiamo il made in Italy di alta gamma,il resto della manifattura(quando non è anche obsoleta)non è più in grado di competere con prodotti posti sul mercato da chi può realizzarli a costi il 50% inferiori ai nostri.Gli Italiani accusano i Governi di immobilismo,ma ignorano la mancanza di capitale umano qualificato,che il sistema da 30 anni non produce più

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe io sono uno dei 56 aspiranti che l'anno scorso fece un incontro con Federico. Fu una giornata di lavoro intenso , una sorta di manuale di comportamento.Io sono un consigliere di opposizione che per una miseria sta 7 giorni su 7 sulle barricate, 7 su 7 contro le colate di cemento, leggendosi atti , determine, ordini del giorno,leggi ,studiando ogni santo giorni codici di tutti i tipi. Per fare quello che faccio dovrei avere mille competenze dalla giurisprudenza all'idraulica, l'urbanistica,all'economia,fa denunce sul degrado , sull'abbandono, fa assemblee di ogni tipo sottraendo tempo alla famiglia e ai miei figli in un paese che non è per donne.
La lezione di Federico è stata la più importante che abbia ricevuto da quando ho scelto di fare attivamente politica dal basso. La politica è quello che facciamo noi, tantissimi consiglieri di opposizione nei consigli, che facciamo fatica a far vedere il nostro infaticabile lavoro, quelli che se un parlamentare dice una parolaccia ci rimettono la faccia, quelli che i cittadini li vedono tutti i giorni. Ritengo che la giornata di Pizzarotti sia stata una bella scuola, la sua squadra ci sostiene tutt'ora, ci ha unito, io scambio i lavori con altri consiglieri d'Italia e ci aiuta a sentirci meno distanti. Solo chi sta in trincea tutti i giorni, (perché è una guerra come dici tu) capisce l'importanza del manuale di Federico. Ritengo che sia fondamentale l'attività di Parma e consiglio a tutti coloro che non hanno avuto esperienza di attività consiliare di farsi una giornata a Parma di respirarne l'aria, di conoscere questi fantastici ragazzi, di capire come di è organizzata il gruppo , di sapere che hanno scelto di combattere una guerra, perché dall'altra parte troveranno squali,dall'altra parte troveranno privilegi, lavori nelle partecipate, culi al caldo, tutto quello che noi combattiamo.Orgogliosa di aver partecipato alla giornata con Federico,orgogliosa di fare squadra con altri cittadini in tutt'Italia Valeria

Valeria Antoni (valeriantoni), Pisa Commentatore certificato 04.03.14 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come avviene in molte separazioni tra coniugi,quando ci si lascia male si innesca un meccanismo conflittuale ove il fango le contumelie la guerriglia A VITA la fanno da padrone,quasi sempre a discapito dei figli.Chi sono i nemici del M5S ? F.Pizzarotti ?..gli espulsi ?..5 o 6 poveri cristi che,come RIDIMOSTRA la trasmissione di Formigli ieri sera,son messi li'per intere mezz'ore a NON DIRE NIENTE o peggio a dimostrare che tra coniugi separati MALE vale la dialettica dei frequentatori d'osteria o delle sgangherate conventicole " CARBONARE "...sono questi
i nemici ?..oppure son solo la dimostrazione plastica di un livello di bassezza cui il M5S,ma vale anche per Beppe Grillo,non deve arrivare...
non facciamoci trascinare su questi livelli di fango e sgangherume...i veri nemici sono altrove...tra breve,se il Movimento riprende la bussola e AGISCE,di questi PIAGNUCOLOSI PERSONAGGI IN CERCA DI AUTORE NESSUNO SI RICORDERA' !!..vale la coerenza e la tanto sbandierata fedelta'ai principi del Movimento ?..
che i fuoriusciti ed espulsi si misurino con queste cose...ma per tutti BASTA POLEMICHE CULTURA DEL SOSPETTO O SINDROMI D'ACCERCHIAMENTO
...ci fanno fare 10 passi indietro dopo che con immane fatica ne abbiamo fatti diversi in avanti.
Al Lavoro,e guardiamo OLTRE !!

f.g-torino.

franco graziani 04.03.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento


×
Tenta di strangolare l'ex ministro
Visco: «Sei un servo delle banche»
PER APPROFONDIRE: vincenzo visco, aggredito, strangolato, strada, roma, ministro

ROMA - L'ex ministro Vincenzo Visco è stato aggredito da un passante in strada a Roma. L'aggressione è avvenuta questa mattina nei pressi di piazza di Novella. L'uomo lo avrebbe definito «servo delle banche» e quando Visco avrebbe replicato dicendo che si trattava di stupidaggini, l'aggressore gli avrebbe messo le mani al collo, come per strangolarlo.

A quelo punto sono intervenuti i passanti per liberare l'ex ministro. L'uomo, tuttora ricercato, secondo alcune testimonianze sarebbe una persona con problemi psichici.

http://www.ilgazzettino.it/ITALIA/CRONACANERA/visco_aggredito_strangolato_strada_roma_ministro_servo_banche/notizie/552710.shtml

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.03.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
I sondaggi danno il M5S al secondo posto, bene NO ANZI MALISSIMO! Più il movimento sale più lacchè e pennivendoli ATTACCANO il M5S.
Facciamo a LOR SIGNORI una bella sorpresa CHIEDO a tutti i simpatizzanti del M5S di NON DICHIARARE l'intenzione di VOTO al M5S se contattati dalle agenzie di sondaggio! Una strategia militare vuole che al nemico si debba nascondere il proprio POTENZIALE. Quindi grande proselitismo tra i conoscenti ma NON DICHIARARE ai SONDAGGI il proprio voto al M5S. Grazie a tutti della collaborazione.
Alla via così
aye aye mon capitain

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.14 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Berluscameno
Oltre al consenso elettorale “ondivago” i partiti italiani debbono affrontare la dura prova della lotta all’ultimo sangue da loro dichiarata contro la crisi economica recessiva e depressiva che attanaglia l’Italia
Vediamo Padoan,neo Ministro dell’Economia(imposto duramente dal PdR),una nomina che spaventa gli italiani, già fiaccati e smembrati dalle tasse imposte dalla cura-Monti prima e da quella del dottor Saccomanni poi.
Mister Padoan,ex vice segretario dell’Ocse,ha un chiodo fisso:la patrimoniale.Per lui la tassa sui patrimoni potrebbe avere delle “conseguenze positive”,infatti “non ci deve spaventare”.(Con il particolare non trascurabile che noi non guadagniamo quanto guadagna lui).Padoan dice: “Le tasse che danneggiano di meno la crescita sono quelle sulla proprietà,come l’Imu,mentre le tasse che,se abbassate,favoriscono di più la ripresa e l’occupazione sono quelle sul lavoro”
Non dice che i posti di lavoro in cui si guadagna 500.000 € ogni anno,come il suo,non è facile accaparrarli
Una frase chiarisce il suo pensiero:“Primum” tassare i patrimoni,poi–semmai–abbassare il peso del fisco sul lavoro.Meglio mettere mano al portafogli,dunque
A spaventare è il background di Padoan:non solo Ocse,non solo Fondo monetario(dove fu direttore esecutivo)ma anche amico di D’Alema e Amato (l’uomo della patrimoniale e della sua pensione d’oro,appunto,che nottetempo fece un raid nei nostri conti correnti per alleggerirli e,di fatto,consegnarci all’euro).Padoan fu consigliere economico sia di Baffino che del dottor Sottile, e ricoprì anche il ruolo di direttore della Fondazione Italiani europei,il think-tank politico che gravita nella nebulosa orbita dell’ex eminenza grigia della sx,D’Alema,sempre lui.Un background che porta dritto a frasi come questa:“L’imposizione l’imposizione sul patrimonio immobiliare è meno dannosa di quella sul lavoro.Si può tentare di avere,a parità di gettito,un impulso positivo sull’economia e sull’occupazione!"

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:43| 
 |
Rispondi al commento

OT
Ho appena letto l'articolo completo sulla Gazzetta di Pr, non spiega il motivo "completo" di questa reazione di Beppe per l'incontro con i sindaci organizzato da Pizzarotti.
Il PS qui in fondo al post non è sufficiente.
Vorrei capire: Beppe attacchi Pizzarotti per non averti/vi consultato, oppure questo incontro non si doveva fare per motivi ben precisi?
Vorrei davvero capire, perchè finalmente a Parma abbiamo un sindaco onesto (non ho detto perfetto, ho detto ONESTO e questo è un pregio inestimabile) e non vorrei proprio vederlo attacare dai media per motivi del cavolo!
Se ci sono cose che noi non sappiamo, prego parlare e informare, altrimenti prendere il telefono e imparare a sbrigare certe "incomprensioni" a tu per tu.
Grazie

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 08:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest
(Bomba! E la legge elettorale?) 010


BUONGIORNO ITALIA

Russia all'Onu: rischio estremisti
"Gli estremisti in Ucraina continuano a rappresentare un rischio per il Paese": lo ha detto l'ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vitaly Churkin, sottolineando che l'ex repubblica sovietica è in preda al "caos e all'anarchia".

--------------------------------------


Caro Beppe,

bisogna accendere un triplo faro su questi neocons-idioti.

Ricordi cosa diceva Gheddafi all'inizio ?

"Ci sono i militanti di Al Qaeda e alcuni libici reduci dall'Afghanistan dietro la rivolta di questi giorni"


Sono decenni cha 'sti qua vanno in giro a seminar zizzania

con l'avvallo dei guerrafondai travestiti da Democracy Export.


Buona giornata.


mandi

.


epe pepe 04.03.14 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Cla Van
(Si mettono in dubbio i sondaggi- o le votazioni on line- dei 5stelle dicendo che potrebbero essere truccati)
(V: e allora perché non si mettono in dubbio anche le operazioni bancarie on line, per esempio?)
Tutto giusto: e invece chi è che ci assicura che i voti alle elezioni siano tutti conteggiati correttamente?
a. poche persone conteggiano;
b. Non è la prima volta che scatoloni con schede vengono trovati intatti e non conteggiati; c. Anche se il conteggio avviene UNA persona scrive i risultati sui moduli e dunque li può modificare;
d. I dati vengono mandati a Viminale VIA WEB e I proprietari dei server sui quali si svolgono le elezioni e i sondaggi possono manipolare a loro piacimento i risultati quando vogliono;
e. infine i dati vengono presi da persone non molto ben note al Viminale, di chiara appartenenza partitica altrimenti non sarebbero li, ed elaborati per dare un risultato finale… ora quale è il modo più sicuro

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Pizzarotti,

prima di divulgare un eventuale incontro con Grillo concordalo in anticipo ricevendo una risposta.

Caro Grillo,

non ti negare agli incontri, se non puoi, fai sì che questi possano discutere degli argomenti legati all'incontro indipendentemente dalla tua presenza fisica.

Roberto C. Commentatore certificato 04.03.14 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Alberto
La politica, da anni ormai, è fatta da persone che attraverso la politica cercano di fare i propri interessi. D’altra parte, noi Italiani non siamo un popolo, ma un insieme di persone con mentalità, tradizioni, cultura, etica, senso civico diversissimi tra loro. E siamo furbi: finché il guaio capita al vicino, e non a noi, facciamo finta di niente.
Politici di cui sopra e pennivendoli al loro soldo fanno il gioco di mantenere tutti nell’ignoranza. Abbiamo un PdR che sì è ripetutamente posto fuori dai propri incarichi, sia prima quando firmava di tutto (Lodo, massima vergogna), sia dopo quando fa la guerriglia agli eletti che non sono di suo gradimento. Abbiamo un Pd che da tempo immemorabile non è che un simbolo dietro al quale si cela una guerra tra bande, con importanti simpatie berlusconiane e cupio dissolvi: ora è apparso anche Caino. Abbiamo un Pdl ripetutamente spaccato nonostante i miliardi del capo banda. Idem per la Lega. Infine, tutti i partitelli minori che sono ormai ologrammi: Monti, Casini, Fini, DiPietro, Vendola..
Ed ora i 5Stelle, giovani creati da Grillo che cominciano ad affrancarsi in giusta misura, a proporre giuste leggi, ad operare con onestà e trasparenza. Certo, anche tra loro possono, e debbono, esserci dissensi, ma certamente NON sono tra quelli che hanno portato l’Italia al disastro e anche solo per questo meriterebbero la nostra fiducia.
Solo loro vogliono le leggi anticorruzione: vi sembra poco?
Fanno paura, questi giovani, ai politici di professione, perché sono i soli a cantare fuori dal coro pieno di miasmi.
E dunque smettiamola di intontire gli Italiani per 4 dissidenti, facendo credere che il M5S è una congrega di gente inaffidabile e radiocomandata.
Sono i migliori, perché non sono politici di professione, compromessi in mille modi con il potere ed ebbri di se stessi e della volontà di mantenere i loro vergognosi privilegi.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta, aspettiamo che i Russi, ci liberino dai nazifascisti.
Comodo eh!

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 04.03.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

ALESSANDO ZILIOLI
Il nuovo governo è pieno di ministri provenienti dall’ala dura di Confindustria,la Troika,il Pdl, Cl e la lobby delle spese militari
Renzi ha stretto un’alleanza politica che esclude qualsiasi ipotesi di diritti civili (ce lo vedete,a fare le unioni gay dipendendo da Giovanardi?)
Ce cosa c’è e che cosa si può costruire di là, a sx di Renzi e del suo governo?
Perché a sx di Renzi finora ci sono stati soprattutto partitini autoreferenziali,più attenti alla perpetuazione della propria identità e delle proprie leadership che alla costruzione di un’area comune e seria di alternativa politica,la loro eclissi è sotto gli occhi di tutti e non credo sia un caso che a queste europee nessuno di loro non solo presenterà il proprio simbolo,ma neppure candiderà suoi esponenti di rilievo nazionale (sto parlando della lista Tsipras).Ma sempre di più,anche se pochi se ne accorgono “a sx di Renzi” c’è molto altro,rispetto a questi partitini ma anche rispetto alle associazioni che pure partecipano a questa nascente galassia(da quelle per l’acqua pubblica a quelle antimafia,da quelle per i diritti dei migranti a quelle ambientaliste).
C’è, prima di tutto,una fascia crescente di persone che pongono con urgenza la questione dei diritti sociali:in opposizione a quella forbice dei redditi e dei patrimoni che è aumentata in modo tanto violento negli ultimi trent’anni, portandoci al punto in cui siamo
Un’opposizione alternativa alle ricette implementate finora dai vari governi,specie gli ultimi due, quelli appoggiati dal Pd
C’è poi la questione dei diritti civili:dalle unioni gay all’orribile legge 40 che proprio in questi giorni compie dieci anni, dal biotestamento alla laicità dello Stato ecc.
C’è insomma,banalmente,la sx:che non è un’etichetta,ma una proposta politica fondata su una cesura completa rispetto alle scelte politiche in materia di diritti sociali e civili di cui sono comuni portatori questi governi di intese larghe o larghette.Qui c'è da costruire ex novo

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

E poi, dicono che LORO, non sono efficienti:
Grillo ad altri "terroristi" condannati in quattro e quattrotto, la riforma Fornero per le Pensioni di Legno, approvata in 8 giorni.
EFFICIENTISSIMI FURONO!

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 04.03.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento

4 Berluscameno
Individui ed istituzioni rei se la cavano sempre con multe più o meno salate,il cui valore è infinitamente più basso dei guadagni accumulati, così lo scandalo del Libor è costato complessivamente 6 miliardi di dollari di multe
Questa settimana si è iniziato a parlare dello scandalo dell’oro,il cui valore è fissato ogni giorno a Londra alle 10 ed alle 15 da Barclays, Deutsche Bank,Bank of Nova Scotia,HSBC e Societe Generale.Esso vale 20 mila miliardi di dollari, cifra considerevole,ma il valore è stabilito con modalità arcaiche,simili a quelle usate per il Libor,create quando questo mercato era molto più piccolo
Il protocollo risale al 1919 quando gli operatori di mercato si incontravano negli uffici dei Rothschild,nella City di Londra
L’accusa di manipolazione arriva da uno studio, non pubblicato,di due economisti Rosa Abrantes-Metz,che insegna alla New York University’s Stern School of Business,e Albert Metz,direttore di Moody’s Investors Service
I due hanno studiato le fluttuazioni del prezzo dell’oro dal 2001 al 2013 ed hanno notato che spesso i prezzi si muovono al rialzo o al ribasso poco prima delle 15.Rosa Abrantes-Metz è conosciuta negli ambienti finanziari perché è stata la prima a denunciare la manipolazione del Libor usando la stessa metodologia di ricerca
La settimana scorsa è comparso sul sito del Financial Times un articolo che convalidava le accuse di cui sopra,articolo che è poi stato rimosso
L’articolo del Financial Times denunciava la manipolazione del prezzo dell’oro dal dicembre del 2010 al dicembre del 2013,quindi dallo scoppio della crisi del debito sovrano,mentre la ricerca dei due economisti riscontrava manipolazioni a partire dal 2003,dall’inizio dell’invasione dell’Iraq
I due eventi sono significativi perché hanno prodotto grandi instabilità e tradizionalmente in queste circostanze ci si rifugia nel lingotto.
La domanda di oro è dunque aumentata e con essa anche il valore del metallo giallo e la speculazione.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

3 Berluscameno
Mi viene male se continuo a leggere che i più grandi e veri speculatori esistenti al mondo,i Banchieri Gangster,possono continuare tranquillamente a frodare la buona fede dei cittadini onesti e “tramare con certi politici loro complici“ per farci vivere–ora e poi–nella miseria più nera(tramite la nefasta “trovata “di curare l’economia recessiva globale con forti dosi di Austerity)
La loro ultima idea brillante per noi:colpire a morte il nostro welfare! (vd Renzi)
Nessuno ci difende e(guarda caso)nessuno di costoro va mai in galera!
Il prezzo dell’oro è l’ennesima frode che gli speculatori dovrebbero pagare con la libertà
Gli scandali della finanza non finiscono mai e somigliano sempre di più a quelli della politica italiana:corruzione,collusione,pregiudicati che si occupano di riforme elettorali,la lista è lunga
Dopo lo scandalo della Lehman Brothers c’è stato quello del debito sovrano,si è scoperto che Grecia e Italia,insieme al resto dei paesi della periferia,hanno manipolato gli indicatori economici grazie all’aiuto dei maghi della finanza,le ex banche d’affari,che dal 2009 sono state ribattezzate banche commerciali
E guarda caso sono sempre le solite:Goldman Sachs,J.P.Morgan,Banque Paribas e così via.Il crollo della Lehman e tutto il marciume dei derivati e dei mutui spazzatura ha scosso il mondo ma non lo ha cambiato
Due anni fa è scoppiato lo scandalo del Libor,il London Interbank Rate,una sorta di tasso d’interesse mondiale.Ci si è accorti che un gruppo di banche ogni giorno ne fissava il valore e spesso lo manipolava per guadagnarci sopra Anche in quell’occasione i media hanno riportato titoloni da paura perché il valore del Libor influisce un po’ su tutto,incluso il costo delle rate della nostra macchina
Nonostante il danno,le prove ed il baccano mediatico nessuno dei responsabili è finito dietro le sbarre
Il reato politico e finanziario per antonomasia e cioè fare i propri interessi a discapito della collettività non rientra nei reati penali

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento

com'è che tutte le anime pure si scandalizzano se la russia si riprende ciò che è suo ossia la crimea, xke non si sono scandalizzate quando gli americani hanno invaso l'iraq l'afganistan, la libia il cossovo,
ma! potere della tv

graziano ., pisa Commentatore certificato 04.03.14 08:18| 
 |
Rispondi al commento

URRO
Scoprirsi o riscoprirsi Keynesiani, in sé e per sé, non conta nulla. Stupisce che sia la sinistra e i cosiddetti progressisti ad indicare come economista da portare ad esempio Keynes, un economista che qualcuno potrebbe definire ”un buon reazionario illuminato”.
Ma di questi tempi, forse, occorre accontentarsi.
È noto a tutti, infatti, che la ripresa economica, nel pensiero keynesiano, si avvale di due elementi fondamentali per accrescere il reddito nazionale: l’aumento dei Consumi e la crescita degli investimenti anche attraverso una consistente azione dello Stato in opere pubbliche ed infrastrutture.
Ma come fanno a crescere i consumi se le paghe non crescono (se la produttività non cresce) e le aziende spostano all’estero le produzioni d’impresa?
Come fanno a crescere gli investimenti se il risparmio privato si erode continuamente (per soddisfare i bisogni primari delle famiglie)?
Come fa lo Stato ad intervenire se non ha un becco di un quattrino (senza poi contare i vincoli europei) e con un debito pubblico da far paura ?
Allora la ricetta keynesiana sembra più una vaga speranza che una dottrina praticabile, viste le condizioni strutturali del deficit pubblico e la situazione economica globalizzata.
Le ricette di Keynes vanno bene a rilanciare una situazione asfittica dell’economia di un paese singolarmente considerato: questa stessa ricetta (basata su dosi crescenti di investimenti statali tali da far crescere propensione al consumo ed occupazione) NON funziona in un quadro di economia comunitaria e men che meno globalizzata dove le variabili sono innumerevoli e di difficile controllo.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Franco
Vorrei ricordare a chi “rimpiange” il Governo Monti i lasciti che ci ha lasciato questo signore troppo sopravvalutato da tutti in primis da Napolitano:
-il pareggio in bilancio in Costituzione che non esiste in nessun paese europeo né negli USA e neanche in Germania e Olanda, Paesi virtuosi; argomento discusso ed approvato in meno di 10 minuti senza informare i cittadini e senza un adeguato dibattito Parlamentare;
-gli esodati, una riforma delle pensioni fatta su presupposti teorici ed inverosimili (piena occupazione, crescita costate e continuativa del PIL, allungamento delle aspettative di vita ma non della qualità della vita!);
-una non riforma del lavoro che aveva lo scopo di semplificare le assunzioni giovanili e che in realtà non ha semplificato niente ma ha tolto quel minimo di possibilità di sgravi fiscali che c’erano.
Ed ora nel nuovo Governo Renzi abbiamo ancora persone di Monti (il Ministro della Istruzione Giannini) che ha già dichiarato la parità tra scuola pubblica e privata. Berlusconi ci ha portati al disastro ma per il poco tempo che abbiamo avuto Monti i danni che ha fatto sono nettamente superiori. Dio ci salvi da queste persone incompetenti e subdole!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento

2 Berluscameno
Per sottrarsi al ricatto Ue ci sono 2 cose da fare:il consolidamento delle scadenze dei titoli di Stato italiani garantito dalla cessione del patrimonio pubblico,per il quale esistono programmi dettagliati redatti già da tempo,e un taglio lineare generalizzato della spesa pubblica complessiva del 3% per non dover ricorrere a nuove emissioni di obbligazioni durante l’intera durata del periodo di rimborso (proposta in 7 anni,ossia più di un’intera legislatura)
Ciò farebbe risparmiare almeno 20 miliardi di interessi da destinare alla riduzione della pressione fiscale
Il 2° grande problema del Paese è una incisiva riforma tributaria che porti a 2 tasse standard sui redditi personali(una statale e una comunale),più quelle sui consumi,da fissare in proporzione alle spese ritenute necessarie.Ciò collocherebbe al centro della politica la soluzione del problema principale della società italiana,la riforma della PA,ivi inclusa quella degli organi elettivi
Le altre riforme,quella pensionistica,del mercato del lavoro,del credito e dei capitali vanno poste sul sentiero della normale gestione cessando di introdurre continue regolamentazioni che estenuano i cittadini dal lato dell’impegno di comprensione a loro richiesto e della continua erosione dei loro redditi.Anche caso dell’Imu e delle sue trasformazioni rocambolesche non sono degne di una società civile
Il Piano per restare in Europa prevede oggi piccoli stimoli non risolutivi per la ripresa, l’assistenza ai disoccupati e ai bisognosi,la spending review e l’aumento dell’imposizione patrimoniale anche per finanziare spese correnti, l’ultima delle nostre follie culturali in materia economica
Il programma dell’attuale Governo non prevede nessuna delle cose da fare,anzi le complica, come testimonia il continuo aumento del rapporto debito pubblico/Pil e della pressione fiscale complessiva:forse è la prima volta che si richiedono ai cittadini cittadini sacrifici per stare peggio.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Berluscameno
Paul Krugman,premio Nobel dell’Economia dice:“Il 2010 ha segnato l’improvvisa ascesa degli “Austerici”che chiedevano ai Governi di imporre tagli alla spesa pubblica e nuove imposte nonostante l’elevata disoccupazione.L’Austerità ad ogni costo era la precondizione indispensabile per concedere un aiuto finanziario ai paesi in difficoltà.E il risultato complessivo per l’Europa è stata una drastica correzione dei conti pubblici.L’economia europea è ulteriormente peggiorata,dal 2012 il vecchio continente era ufficialmente in recessione”
Qualche economista italiano si permette ora di essere contrario alle politiche di austerità applicate all’Italia
“Nel 2010,3 anni dopo lo scoppio della crisi economica mondiale,mancò qualsiasi decisione concreta per difendere l’euro e questo destò molto scalpore,qualche economista invitò le autorità italiane a dotarsi di un Piano per prepararsi a uscire dall’euro,nel caso in cui, dietro l’obiettivo della stabilità,ci stessero propinando solo recessione e disoccupazione
Un po’ per i provvedimenti monetari tardivi presi dalla Bce di Draghi e la creazione del Fondo salva Stati decisa dal Consiglio Europeo,un po’ per la posizione assunta dai gruppi dirigenti italiani a favore di questa Europa,dobbiamo prendere atto che abbiamo bisogno di un Piano dai contenuti diversi.Innanzitutto sottrarsi al ricatto che pone l’Italia di fronte alla scelta di perdere altre porzioni di sovranità fiscale – che gli accordi di Maastricht hanno lasciato agli Stati sotto vincoli parametrici–in cambio di un’assistenza che non risolve i nostri problemi, ma offre solo tempo per affrontarli e pone a carico del nostro bilancio pubblico,già asfittico,oneri per salvare gli altri.L’obiettivo è raggiungibile se si eliminano i 2 principali fattori della nostra debolezza:il livello del debito pubblico e l’attitudine passiva nel difendere gli interessi nazionali nel convincimento, continuamente ripetuto,che essi coincidano con quelli europei

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Grillo vuoi darti una rilassata per favore?
Vogliamo dare questo sogno all'Italia o gradualmente buttare tutto nel cesso?

mirco m. Commentatore certificato 04.03.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

ALESSANDRO GILIOLI

È abbastanza divertente vedere come adesso, a parole, sono tutti contro l’austerity.
Tutti, a iniziare dai governi e dei poteri che l’hanno imposta e che ci hanno portato dove siamo col 42 % di disoccupazione giovanile in Italia. Perfino il Fondo Monetario (pezzo forte della Troika) sta tentando una mezza marcia indietro, sempre a parole, sui suoi stessi diktat. Per non parlare dei “socialisti europei”, il concentrato di partiti che da molto o da poco governa in mezza Europa con la formula delle larghe intese (Germania, Italia, Grecia, Belgio, Austria, Olanda, Slovenia, Romania). Con la punta di diamante della Spd, partito che a Berlino è incollato a Merkel e alle europee si presenta con un suo leader, Martin Schulz, appena arrivato in Italia per accogliere Renzi e attaccare “il rigore”. E pure Napolitano, quello che ha imposto Monti obbedendo proprio alla Troika, si è da poco riscoperto keynesiano.
Intendiamoci: fa piacere che abbiano capito di aver fatto una cazzata. Così come fa piacere non essere più minoranza “estremista” nel denunciare che quel sistema non funzionava. Fa un po’ stupore, invece, la faccia di bronzo con cui approssimandosi le elezioni europee i larghintesisti e troikisti europei facciano finta di non esserne stati i principali responsabili. Vogliono che ci affidiamo a quelli che ci hanno rovinati, perché dicono di aver cambiato idea.
Di qui al 25 maggio saranno tutti contro l’austerità, senza vergognarsi dei danni che hanno fatto.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Bene l'incontro organizzato da Pizarotti non è stato concordato preventivamente... e allora? Perchè il Pizza deve chi8edere il permesso? Cosa facciamo adesso, lo sbattiamo fuori? Oppure sbattiamo fuori un Grillo sempre più teso a tener sotto controllo tutto e tutti? Cazzo Beppe, rilassati, dovrai anche tu morire un giorno. LASCIA CHE I GIOVANI TROVINO LE LORO STRADE ANCHE SENZA DI TE!

Stefan N., Genova Commentatore certificato 04.03.14 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'iniziativa di pizzazotti mi sembra meravigliosa e da appoggiare senza riserve. non capisco bene il motivo di una linea polica che si basa sempre più sull'intransigenza

nicola s. Commentatore certificato 04.03.14 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Debora Billi tramite Giulio Zotta
Ormai Bella Ciao è diventata la colonna sonora ufficiale delle rapine dei banchieri e dei colpi di Stato amerikani.

Bella ciao versione ucraina: l'inno contro Yanukovich - Repubblica Tv - la Repubblica.it
video.repubblica.it
''Addio Garante! Non ritornare!O Vitja ciao, Vitja ciao, Vitja ciao-ciao-ciao''. I manifestanti ucraini cantano sulle note di ''Bella ciao''...

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.03.14 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Banche ed evasione fiscale

Intervista a Hervè Falciani - Banca Rotta - Presa Diretta 3 marzo

http://www.youtube.com/watch?v=DHz6j_5nbcU

Le banche hanno molti meccanismi per proteggere il segreto dei fondi neri
Una sola banca gestisce molto più di 100 miliardi di euro di fondi neri italiani, politici, imprenditori, mafia...
Ovviamente se nel governo c'è chi usa i paradisi fiscali non farà nulla per svelare il segreto
E' un sistema globale di autoprotezione dei capitali evasi
La lista Falciani era entrata in questi segreti e ovviamente è stata secretata
Falciani si è messo a disposizione delle autorità italiane, ma solo una parte piccolissima della sua lista è arrivata, il resto è stato bloccato
E' assurdo pensare di bloccare un sistema che ogni anno gestisce miliardi di profitti
Così in Italia tutta la lista Falciani non è arrivata, 120.000 conti correnti in tutto il mondo, 120.000 evasori italiani di cui si protegge il segreto
Solo per la parte che è arrivata in Italia si sono scoperti dati su 5000 soggetti, ma i vari governi hanno poi usato condoni, scudo fiscale, prescrizioni ecc. per vanificare l’evasione trovata e renderla impunibile.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.03.14 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica online: "Renzi ai sindaci: dateci una scuola e noi la ripareremo".
A Roma girano auto con strani tipi che da un megafono urlano: " Donne!Il vostro camino fa troppo fumo? Noi lo ripuliamo. Avete coltelli che non tagliano? Noi li affiliamo. Ripariamo lavatrici ombrelli ecc.ecc.".
Forse è gente del governo. Chissà.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 04.03.14 07:49| 
 |
Rispondi al commento

dopo aver vinto le UE, invito a tutti i cittadini del m5s di andare a roma ad occupare i palazzi cosi' vediamo se lo capiscono che devono andare tutti a casa.
Per me' pizzarotti alzato un po' troppo la cresta!!

antonio m., modena Commentatore certificato 04.03.14 06:35| 
 |
Rispondi al commento

E basta no! non mi toccate pure Pizzarotti, se non siete d'accordo con lui dialogateci cazzo.

Edgardo Falzone 04.03.14 06:03| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda tecnica:
quando apro i video di questo blog mi appare una schermata grigia con sovraimpressa la scritta:
"per riprodurre il video, disabilita i plugin del browser che impediscono il caricamento di annunci"
sapete spiegarmene il motivo?
Devo fare qualcosa per poter dover vedere la pubblicita' e quindi poter vedere il video che mi interessa o ho capito male?



Indi pendent Commentatore certificato 04.03.14 05:24| 
 |
Rispondi al commento

S. Bersani: "…..Grillo non vuole andare al Governo, vuole solo una
…………………..base scremata dal dissenso, uno zoccolo duro e
…………………..puro da manipolare e scagliare a SUO piacimento
…………………..beh…..no grazie…."……………………………………


Signor Bersani,

perché non ci dice quello che Lei vorrebbe, e ce lo "argomenti" in maniera che noi tutti possiamo riflettere e valutare la Sua proposizione?

Lei è una persona che certamente si ritiene "democratica", ed, in quanto tale, dovrebbe sapere - e tenerne debitamente conto - che NON è solo Beppe Grillo che vuole, come Lei lo definisce, "uno zoccolo duro e puro", ma è il 70% degli iscritti al Movimento che ha riconosciuto l'errore fatto di avere mandato in Parlamento gente che - intellettualmente INCAPACE di comprendere l'INTIMA ESSENZA del Movimento - non era conseguentemente idonea a rappresentare né il Movimento né i Cittadini.

Se, nell'argomentare la Sua posizione, Lei si trovasse nella posizione minoritaria del 30%, perché mai Lei direbbe "beh… no grazie"? Forse perché il Suo Ego è più "voluminoso" di tutti gli altri Ego della maggioranza messi insieme, e, di conseguenza, Lei concluderebbe di rappresentare da solo la maggioranza?

In questo caso Lei introdurrebbe, per la prima volta nella Storia, una nuova forma di Democrazia che - a differenza della presente che funziona a "numeri", la Sua funzionerebbe a "volume"! È una idea geniale che sarebbe accolta a braccia aperte dai più Egomaniaci del mondo che, Le posso assicurare, non sono pochi e Lei potrebbe trovarsi miliardario in un batter d'occhio con i soli diritti di autore!

Ma scherzi a parte: io penso che Lei avrebbe ragione a dire "beh…no grazie" perché - anche senza rendersene conto - Lei capirebbe che la Sua mentalità di Partito e di far politica non potrebbe mai conciliarsi con quella degli zoccoli duri del Movimento.

E - guarda caso! - anche gli zoccoli duri si renderebbero conto che Lei fosse una persona "smarrita" e l'accompagnerebbero gentilmente alla porta d'uscita.

jb Mirabile-caruso 04.03.14 05:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 minuti di formigli x cambiare canale

SONO TERRORIZZATI !!!!
ASPETTIAMOCI SEMPRE PIÙ MERDA
ADDOSSO

VINCERO'!!!! VINCEROOOO'!!!!!!

gian solo, genova Commentatore certificato 04.03.14 05:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER LA NOSTRA COSCIENZA : Le violenze delle parti in lotta nella Repubblica Centrafricana sono intensificate, sia nella capitale Bangui che nella parte centrale ed occidentale nel paese. Negli ultimi due mesi, con l’escalation delle violenze etniche e religiose, almeno 133 bambini sono stati uccisi o mutilati, alcuni in modo terribile.
Se questi bambini fossero stati bianchi .......

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Vito Asaro: "I voti dei subnormali in Italia sono la maggioranza e
……………………i loro voti sono di chi riesce a prenderseli.
……………………Vero è che il Movimento non cerca voti, ma vuole
……………………creare coscienze………."………………………………

Uno di noi: "Se non ci facciamo una nostra trasmissione quei voti
……………………non li prenderemo mai. Santoro ci riuscì a farla,
……………………penso che lo potremmo fare pure noi"…………….


Signori Asaro ed Uno di noi,

mi introduco nel Vostro interloquire perché trovo particolarmente interessanti i punti che mettete in evidenza.

La posizione del Movimento di voler creare nuove coscienze e, quindi, nuovi Cittadini è irremovibilmente corretta. Ciò che non è per nulla chiaro, a questo punto, è il metodo con cui intende conseguire questo obiettivo. A me sembra, signor Asaro, che il Movimento - pur consapevole dell'obiettivo - non sia per nulla consapevole di quale iniziativa sia necessaria per raggiungerlo. Se lo fosse, infatti, avrebbe questo obiettivo nel suo programma con la relativa azione da portare avanti. Non c'è niente di tutto questo, la qual cosa mi da la sensazione che il Movimento non sia per nulla consapevole della specifica iniziativa da intraprendere e portare avanti.

Molto importante è l'osservazione del signor Uno di noi perché mette in evidenza la necessità di un mezzo di comunicazione efficace con il quale cominciare a "creare le coscienze". Io, più specificamente, aggiungerei che il Movimento dovrebbe impegnarsi, prima nel realizzare un programma didattico professionale di formazione CIVICA che spaziasse dalla prima Elementare alla fine delle Superiori, e poi impegnarsi alla realizzazione di due strumenti comunicativi paralleli: una stazione televisiva nazionale da cui trasmettere - tra gli altri programmi altamente educativi sulla falsariga della PBS Americana - il programma in questione, ed un parallelo Sito Web esclusivamente "dedicato" alla trasmissione dello stesso programma per quanti fossero meglio raggiungibili via Internet.

Un sogno?

jb Mirabile-caruso 04.03.14 04:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo coltiva una illusione se crede di arrivare al 35%. Non vi arriveranno nemmeno FI e PD. E dunque si arriverà al ballottaggio se andrà in porto questo sciagurato disegno di legge detto ITALICUM, mentre è un BASTARDELLUM più anticostituzionale del porcellum. Da notare la schizofrenia disonesta dei giudici della cosiddetta Corte Costituzionale, che ha dichiarato anticostituzionale il porcellum ma, contraddittoriamente ha scritto che questo parlamento può legiferare. Come può legiferare se è stato eletto con una legge elettorale dichiarata dalla stessa Corte anticostituzionale. Ma si capisce il motivo. Questi disonesti dekla Corte non hanno voluto ammettere che la loro stessa composizione è anticostituzionale giacché circa metà dei "membri" è stata nominata da un parlamento di composizione anticostituzionale e da un capo dello Stato eletto a sua volta da un parlamento di composizione anticostituzionale. L'unica soluzione consisterebbe in un autoscioglimento di questo parlamento che riporterebbe in vigore il sistema proporzionale. E solo con il proporzionale 5stelle non rischierebbe di sparire dal parlamento con l'Italicum. Bisogna che 5 stelle si muova per far capire che l'italicun è più anticostituzionale del porcellum.

Pietro Melis, cagliari Commentatore certificato 04.03.14 04:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER FAVORE ASCOLTATEMI:

dopo le ultime trasmissioni farsa che attaccano il M5S arruolando dei farfugliatori collusi che, comunque, nessuno prende più sul serio, propongo di prelevare gli spezzoni più inascoltabili di talune trasmissioni e di replicare a dovere inserendo le informazioni nel video, qualcosa sullo stile della Gialappa, scritto o parlato, come dovrebbe fare una qualunque seria rappresentanza 5S che presenziasse in quei teatrini deliranti. Come accade, per esempio, quando c'è Di Maio.

Non possiamo sempre starli a sentire nelle loro distorsioni della realtà, nelle loro rappresentazioni parziali dei fatti, nei loro ragionamenti di parte, insensati, dove il M5S viene dipinto come il peggio, il tutto con l'appoggio concordato dei conduttori.

Sono stanco di sottostare a questo regime di disinformazione televisiva, dobbiamo azzerare questo tipo di influenza sulla gente basato sulla menzogna e sui giochini di PNL.

Ognuno parlerà a nome proprio, io sto imparando ad usare SonY Vegas, ma da solo non ce la farò. Fatelo tutti, stronchiamo questo schifo una buona volta.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 04.03.14 04:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

devo dirlo.. stiamo facendo DI TUTTO per autoincularci.. grillo non vuole andare al governo, vuole solo una base scremata dal dissenso, uno zoccolo duro e puro da manipolare e scagliare a SUO piacimento.. bhe.. no grazie..

samuele bersani, porto cervo Commentatore certificato 04.03.14 03:50| 
 |
Rispondi al commento

cerchiamo quel signore che stamani,a roma,ha tentato di strozzare visco al grido:servo delle banche.ti ammazzo.hai svenduto l'italia.mandiamoci lui,la prossima volta in tv.ecco,quello è uno che sà come vanno trattati.cose da pazzi:costretti a giustificarci davanti a ladri,venduti,falsi e istigatori al suicidio.....mah.

vito asaro 04.03.14 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Indi pendent: "…..mi sembra di aver capito che per questo signor
………………………Benetazzo l'immigrazione ci bastardizza, forse
………………………davvero ho capito male e non c'è il razzismo
………………………che io ho inteso……….."……………………………


Signor Indi pendent,

non sono in grado di aiutarLa nel comprendere la posizione del signor Benetazzo sull'immigrazione, in quanto a me persona del tutto sconosciuta, ma vorrei portare alla Sua attenzione che il metodo più sicuro per valutare una qualsiasi presa di posizione su qualsivoglia tematica è quello di studiare attentamente la diretta argomentazione scritta dell'Autore.

Vorrei anche portare alla Sua attenzione che - particolarmente negli ultimi cinquant'anni - noi siamo tutti VITTIME involontari ed inconsapevoli di una montagna di "propaganda" relativa ad una infinità di soggetti, che vanno dai miracoli della Scienza Medica ai ritrovamenti archeologici che provano l'evoluzione della Specie Umana secondo la teoria Darvinista, da atti di pura immoralità artatamente camuffati da 'diritti civili' a Nazioni così generose da sacrificare la vita dei loro figli per donare la Democrazia ad altre Nazioni, dall'affermazione scientifica che l'Onnivorismo è la dieta naturale dell'Uomo all'Universo creato dal nulla, e via dicendo.

Tutta questa valanga di nozioni quotidianamente depositate nel nostro cervello necessitano essere CRITICAMENTE analizzate prima di essere ammesse nella nostra Coscienza. A non farlo si rischia di vivere una vita da robots, di ripetitori meccanici per intenderci senza esserne nemmeno consapevoli. Questo è il mondo in cui viviamo, e questo è il pericolo più insidioso a cui siamo tutti esposti e tutti VULNERABILI, inclusi - e forse particolarmente - quanti di noi si ritengono spavaldamente immuni da queste insidie propagandistiche.

Grazie per avermi offerto l'opportunità di esternare queste mie considerazioni sulla' estrema pericolosità della propaganda da cui dovremmo proteggerci e a cui, invece, ci esponiamo sempre di più.

jb Mirabile-caruso 04.03.14 02:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve lo dico da amico, la tv vi fa male, alla 7 ci guarderanno 50.000 persone, gli altri si guardano dvd piratati, formigli non è credibile come tutti gli altri "giornalisti" i sondaggi sono finti!
Scaricatevi qualcosa guardatevelo e rilassatevi!
Ve lo dico da amico come razzi, fatevi un impianto stereo, scaricate la musica e ascoltatela con le cuffie altrimente rompete i vicini!
Oppure recuperate il sonno che avete perso!

Nando 04.03.14 02:24| 
 |
Rispondi al commento

ma dico,mandarà,e quell'altro attivista,ma che ci voleva a cantargliele in faccia a quei quattro?che ci voleva a dirgli:sentite smettetela con tutta questa fuffa.la verità è una e una sola.voi sapete di non valere un cazzo.avete avuto questa botta di culo e siete finiti in parlamento.sapete che questo non durerà per molto.avete fatto i vostri calcoli a,con la vostra pochezza avete deciso di mettervi un po di soldi da parte.questa è l'ultima comunicazione che vi faccio perchè non posso sprecare il mio tempo e la mia intelligenza con individui come voi.MA CI VOLEVA TANTO?invece li,a cercare il "modo giusto" per dire le cose.il modo giusto,per un movimento come il nostro è quello di chiamare ogni cosa col loro nome.le puttane sono puttane.i ladri ladri.i venduti venduti.i coglioni coglioni.e gli stronzi stronzi.cosa fanno,ci denunciano?e lasciateli denunciare.tanto,ormai,con le denunce ci si può pulire il culo.e comunque,in guerra si spara.non si sta a dire:sà,signore,io non vorrei,ma le circostanze,da lei create hanno fatto nascere in me la convinzione che,forse,dovrei........cazzo mentre ti fai le seghe mentali,quello ti ha già piantato dieci schioppettate nelle natiche.e spara,cazzo.


Io ho votato no all'espulsione ma ora mi dico: se i 4 erano in buona fede, come io pensavo,avrebbero auto un comportamento totalmente diverso da quello che stiamo vedendo. Chiediamoci per quale motivo si evita di parlare delle espulsioni del Pdxmenoelle, chiediamoci perchè Civati cambia discorso quando a Piazza pulita gli si chiede conto delle espulsioni del Pdxmenoelle, informiamoci su quello che è successo in questi giorni alla senatrice Saggese del Pdxmenoelle, e in caso di espulsione della Saggese confrontiamo le motivazioni Del Pdxmenoelle con quelle del nostro movimento.

Pietro S. Commentatore certificato 04.03.14 02:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma nessuno sa rispondere ai criminali di giornalai corrotti con gli stipendi pagatogli dai partiti con i nostri soldi,e tutti i loro parassiti amici senz'alcuna dignita,a tutte le merde patetiche in tv,rispondiamogli semplicemente cosi',1°,che grillo e'il grande,l'insuperabile,e 2°,che se comunque,come dicono,tutti i cervelli vuoti,che grillo e casaleggio,ci usano,e ci manovrano come capi burattinai fascisti,a ste cagate da fantascienza,bisogna spiegargli semplicemente,che se anche fosse cosi',il popolo del m5s continuamente in ascesa,come tutti i movimenti populisti gestiti col web,come si possa pensare di manipolare in italia,oggi 10 milioni,presto 50 milioni di cittadini,proprio perche'innarestabili,e ovviamente assurdo,dire tale cazzata,dove grazie a l'internet popolare,tutte le verita',quelle vere,non potranno piu'essere nascoste,come invece accade in modo ovvio nella loro sbugiardata e faziosa tv,A SERVIZIO dei pochi veri potenti,presto arresi a voler del popolo affamato,i criminali,avidi,ladri di un potere stupido e a tutela dei loro schifosi interessi,a tutti i critici del m5s o di qualsiasi altra futura evolutiva socialcultura creata dal web,con le stesse caratteristiche di trasparenza controllabile,e create dai cittadini,e'gia'il presente che monopolizzera il nostro futuro,assassinando,finalmente e definitivamente i media marci,mafiosi,corrotti,criminali,e bugiardi ,spazzando via l'unica vera dittatura ancora per poco in vita della vergognosa classe politica,un malato terminale in stato vegetativo,morente ,quindi tutto il mondo dovra'essere riconoscente a torto o a ragione alla mostruosa genialita'di grillo e casaleggio,che hanno rivoluzionato,oggi a livello nazionale,domani in europa,e a breve nel mondo il vero e rivoluzionario modo di fare politica nei prossimi 50 anni.tutto il resto sono solo parole,addio politici e media corrotti,il popolo con la sua arma micidiale,non potra'piu' essere addormentato da nessuno e da niente,grazie ai social e internet.

messa walter 04.03.14 01:52| 
 |
Rispondi al commento

O T

la penso esattamente come vito!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

va be stasera è meglio che vada a dormire altrimenti finisce che la prendo col movimento che continua a sopportare l'insopportabile.non vorrei che,a forza di professarci gandhiani diventiamo tutti dei coglionazzi.

vito asaro 04.03.14 01:45| 
 |
Rispondi al commento

luca,stasera da formigli c'era solo merda e,come disse di battista,la merda va spalata.allora,prendiamola stà pala.cerchiamo della gente che usi il metodo sgarbi.quelli di stasera non bisognava farli parlare bisognava continuare a gridargli in faccia:merda,mera,merda,merda,merda.ma ci vuole tanto?


Quei PS, ...
per caso cerchi di aizzare contro Pizzarrotti?
Stai sbagliando Beppe.

Salvatore Rizzo, Castelvetrano Commentatore certificato 04.03.14 01:38| 
 |
Rispondi al commento

...Qualcuno di Voi ha notizie del
"vecchio" Lenin....E da un pò che
non lo vedo in giro...
...O mi sbaglio ?


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

restiamo uniti.non c'è altro da fare e basta quello!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Peccato che trasmissioni come PRESA DIRETTA siano seguite da una minoranza:
questa sera Jacona ha aperto un bello squarcio nelle nebbie della finanza e dei centri di potere spiegando che cosa c'è all'origine delle politiche di austerità che impoveriscono i più per favorire chi fa soldi con i soldi a danno dell'economia reale.
Una nuova gigantesca bolla speculativa è sempre più vicina ad esplodere, l'Italia cade a pezzi, il governo Renzi assomiglia più ad un' armata Brancaleone con poche idee, per giunta confuse, e i nostri politici cosa fanno?
passano da un salotto televisivo all'altro a discutere sul gradimento o meno di Renzi e soprattutto concordemente lavorano per screditare il M5S in vista appunto delle europee. I problemi concreti della gente sono rigorosamente banditi, salvo rarissime eccezioni.
Intanto anche gli espulsi del M5S hanno cominciato il giro delle sette chiese, contesi dai Vespa, Formigli e loro pari.

anturium1 04.03.14 01:33| 
 |
Rispondi al commento

ormai siamo al punto che,anche i commentatori delle partite di calcio,tra la descrizione di un calcio di rigore ed una parata del portiere,ci infilano in mezzo un po di merda per il m5s.inutile consolarci col "vinciamo noi" o col "la gente capisce":la gente non capisce un cazzo e,queste cose,funzionano quindi,cerchiamo di studiare delle efficaci contromosse.


...Formigli si crede furbo ed invece
dimostra solo di essere un penniven=
dolo scorretto e sopratutto...INFAME !

...Sarebbe il caso che Beppe ci fac=
cia un video chiarificatore su quanto
accaduto ultimamente (Pizzarotti com=
preso ) ed alla eventuale strategia da
tenere per le prossime elezioni nella
Europa di tutti ma non dell'Italia !

...La guerra si fa sempre più aspra...!


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:23| 
 |
Rispondi al commento


Beppe non mollare. E' difficile tenere il controllo di tutto le redini, ma la strada è giusta. Siamo sempre una grande comunita ma qualcuno sta insinuando in tanti il veleno della menzogna.
Vogliono distruggere il m5s prima che entri in europa.
lo sappiamo .
Non vogliono che cresca.
Chissa quali sondaggi aveveva o trend di crescita avevano per fare tutto questo.
Beppe non possiamo fermarci.
Non dobbiamo farlo per una questione etica nei confronti dei nostri figli.
Se perderemo sarà nel campo di battaglia non esuli dalla nostra casa, dalla nostra libertà e dai nostri diritti.
Beppe non è facile avere il ruolo che ti sei ritrovato assieme a Gian roberto,che forse nemmeno avresti voluto e che a volte, per l enorme responsabilità,non sai come gestire.
Hai/avete tutti contro pero credo tu lo faccia solo per una questione di coscenza e dignità.
Non sei solo anche se non smebra cosi.
Sbagli a volte come fanno tutti.
CHi non sbaglierebbe qualche volta al tuo posto?
Beppe dobbiamo fare la storia o almeno provarci.
Senza rimpianti.
Dobbiamo avere il coraggio e la sicurezza nel cuore che quello che facciamo è giusto e dobbimo riprenderci la libertà che abbiamo perso.
Forza e coraggio la strada è lunga e la battaglia pure.

maurizio p., cagliari Commentatore certificato 04.03.14 01:19| 
 |
Rispondi al commento

Non senpre ho condiviso le opinioni di E. Benetazzo, ma stavolta, tanto di capello: non ci avevo pensato!
Anzi, mentre sogghignavo (amaramente) sul passaggio delle consegne e la freddezza di Letta, già speravo nei franchi tiratori che alla prima occasione avrebbero impallinato matteo bean renzie... invece la, nemmeno ostentata formalità, ora mi fa proprio pensare ad un copione... ADDIRITTURA TROPPO REALISTICO! Come nelle commedie o nei film di A. Sordi, RECITANDO SI ESAGERA!
E PROPRIO QUESTO DEVE ESSERE SUCCESSO!
Basti pensare anche alla spudorata insincerità che hanno dimostrato troppo spesso vari esponenti del PD!
ED ORA COSA CI PROMETTE IL NOSTRO AMATO RENZIE?
UNA BELLA, INCOSTITUZIONALE LEGGE ELETTORALE TRUFFA, CONCORDATA CON CHI DI TRUFFE SE NE INTENDE! IL BELLO È CHE CE LA MOSTRANO COME SE STESSERO PER FARCI UN REGALO!!!
Ai posti di lavoro effetto "job act" (i preti parlavano in latino per non farsi capire) nessuno ci crede: nemmeno se ne discute!
POI, NUOVE TASSE, GARANTITE PADOAN E MAGARI CHISSÀ, NUOVI PROBLEMI PER NOI PER UN EMBARGO ALLA RUSSIA! (BEN CHE VADA)
Ma allora matteo abbiamo davvero bisogno di nuovi aerei, NO?
Ah dimenticavo: NUOVE TASSE A NOI E PROMESSE DI TASSARE IMMOBILI DEL CLERO!
Intanto condannano Grillo, e fanno di tutto per considerarlo come un'anomalia passeggera!
A La7 (mi sembra) un emiliano ha detto che l'Europa ha paura di Le Pen in Francia, ma Grillo in Italia è ormai fuori gioco!
Io intanto aggiungo altri 2 jolly a Grillo ed al M5s!

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 04.03.14 01:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.wallstreetitalia.com/article/1673387/politica/m5s-padellaro-direttore-del-fatto-quotidiano-candidato-alle-europee-di-maggio.aspx

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O/T

In questo momento di crisi e di spese che aumentano la prima cosa da fare è revocare l'iscrizione ai sindacati.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino notturno a 5 stelle???:))))))) dopo piazza sporca ci vuole dai.....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE

Salve,

volevo chiedervi se qualcuno può contattare lo staff o l'ufficio legale del M5S (se esiste) per questo articolo

ESPULSI A 5 STELLE : DECIDE IL CAPOTRIBU'

http://www.agoravox.it/Espulsi-a-Cinquestelle-decide-il.html#forum71148

dal titolo palesemente diffamatorio (visto che le espulsioni le decidono gli iscritti con regolare voto) e quindi passibile di querela.
Fate lo screenshot, nel caso non facciano sparire la pagina

NON è POSSIBILE CHE QUESTO SIGNORE POSSA CONTINUARE A CALUNNIARE COME SE NULLA FOSSE

Fabio Rivi 04.03.14 01:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DESIDERO SOTTOLINEARE I NOMI DEI GRANDI AMICI DI BERLUSCONI:
- GHEDDAFI: DITTATORE LIBICO CAUSA GUERRA CIVILE E POI E' MORTO AMMAZZATO DAI FRANCESI;
- PUTIN: CAPO ASSOLUTO DELLA RUSSIA CHE ORA STA INVADENDO L'UCRAINA CON I CARRI ARMATI COME LA RUSSIA HA GIA' FATTO IN PASSATO CON L'INVASIONE DELL'UNGHERIA E DELLA CECOSLOVACCHIA!!!
BELLA GENTE ED ORA DOV'E' IL LETTONE DI PUTIN ???

Franco Rinaldin 04.03.14 01:00| 
 |
Rispondi al commento

La trasmissione più bella è stata presa diretta che ha sputtanato le banche ... impariamo...

cosimo q 04.03.14 00:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

voi siete gandhiani?io no e,quando vedo dei falsi merdosi come quelli che c'erano stasera a piazza pulita(non mi riferisco ai cacciati dal movimento,quelli sono il nulla)sarei capace di sputargli in faccia in diretta tv nella speranza che reagiscano in modo da fargli fare il giro dello studio a calci in culo.non stò esagerando.potrei veramente farlo.e che cazzo.vanno bene i nemici,va benissimo chi la pensa diversamente ma,i merdosi no.quelli vanno solo sputati.


Fab T. "I problemi interni della cosiddetta "democrazia interna"
……………..nel M5S, se mai ce ne fossero stati, vengono
……………..comunque in secondo piano rispetto ai problemi del
……………..Paese"……………………………………………………………


Signor Fab T.,

non dirò certamente che i problemi del Paese siano secondari a quelli del Movimento, ma non dirò neanche che i problemi relativi al funzionamento della Democrazia interna del Movimento "vengono in secondo piano rispetto ai problemi del Paese".

Per il semplice fatto che il MALFUNZIONAMENTO della Democrazia interna nel Movimento è stato responsabile dell' elezione di decine di soggetti assolutamente NEGATIVI agli interessi del Movimento e - come diretta conseguenza - negativi anche agli interessi dei Cittadini.

Gli interessi del Movimento sono gli stessi degli interessi dei Cittadini, e se noi abbiamo - come i fatti dimostrano che abbiamo - un problema che ci vieta di eleggere Parlamentari in perfetta unione di intenti con il Movimento, allora è nostra priorità assoluta quella di portare questo problema allo scoperto ed indirizzarlo a piena SOLUZIONE.

Puntare il dito accusatorio contro gente che mai sarebbe dovuta essere stata eletta in Parlamento, senza, al contempo, dedicarci con assoluta serietà all'identificazione del problema che ne è stato causa ed alla sua correzione, equivale ad un atto di SUPREMA IRRESPONSABILITÀ CICIVA, ETICA e POLITICA!

Leggo con grande soddisfazione la condanna degli espulsi e dei dimissionari da parte della quasi totale maggioranza di noi commentatori su questo Blog, ma non mi è dato DIMENTICARE che il 30% degli iscritti al Movimento non ha ancora capito la VERA ESSENZA del Movimento e continuerà ancora ad eleggere - a Bruxelles, a Roma ed altrove - gente assolutamente INCOMPATIBILE con gli interessi del Movimento e dei Cittadini!

Brindiamo, quindi, alla fuoriuscita della ZAVORRA, ma diamoci immediatamente da fare affinché la zavorra non abbia mai più ad arrecarci il male che ci ha già arrecato!!!

jb Mirabile-caruso 04.03.14 00:57| 
 |
Rispondi al commento

un attimo fa c'era un commento col seguente link, ma ora non lo trovo piu' tra i commenti:
http://www.youtube.com/watch?v=DHppwf_Nd6k
E' una registrazione di Benetazzo, mi sembra di aver capito che per questo signore l'immigrazione ci bastardizza, forse davvero ho capito male e non c'e' il razzismo che io ho inteso,
voi che dite fa un discorso razzista o no???
boh io ci capisco sempre meno!

Indi pendent Commentatore certificato 04.03.14 00:56| 
 |
Rispondi al commento

VINCIAMO NOI! LUCA☆☆★☆☆CACCIATO

Domenico Cacciato, Canicattì Commentatore certificato 04.03.14 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto un pezzetto di La Gabbia. E' intervenuto Pistono. Sinceramente non condivido parte di quello che ha detto perché ha tralasciato passaggi importanti che invece avrebbe dovuto spiegare, e il suo collquio si è così tramutato in attacco a Beppe che invece è sempre coerente. Penso che Pistono dovrebbe meditare anziché attaccare per farsi proseliti al suo personale gruppo. Non capisco cosa intenda per democrazia: ci sono due pulsanti: SI e NO. Nessuno ti obbliga a votare e/o a scegliere e puoi anche astenerti, e quello l'ha dimostarto anche Salvo citando le ultime votazioni in rete. Mi sembra entrato nella discussione solo per confondere.
Caro Pistono, qui si parla di rispettare il parere della rete. Chi è stato eletto prima si è attentuo e poi si è defilato.

A questo punto ritengo (mi sbaglio?) che ci sia vero attacco verso il M5S e ciò perché il PD ha paura, i media pure e allora tentano di sminuire la voce della gente che ormai arriva sempre di più al M5S.

3mendo 04.03.14 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Per favore qualcuno scadenzi per verificare tra un paio di mesi cosa lasciano del loro stipendio i dissidenti espulsi. Hanno dichiarato a piazza sporca che continueranno a lasciare parte del loro stipendio. Ci credo proprio. Quanto hanno ricevuto per partecipare a Piazza sporca..... questa si che è vita.. adesso si potranno permettere finalmente qualcosa in più.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 00:54| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI BISOGNA ASPETTARE E NON CADERE NELLA TRAPPOLA!...I CONDUTTORI SERVILI E LE LORO TRASMISSIONI CERCANO DI STUZZICARE PER FARCI ANDARE IN TV... LASCIATE CHE GETTINO MERDA SUL NOSTRO MOVIMENTO! LA GENTE HA CAPITO NON È STUPIDA!... HANNO PAURA DEL MOVIMENTO INIZIANO A CAGARSI ADDOSSO!!! IMMAGINATE COSA FARANNO TRA QUALCHE SETTIMANA...! GRAZIE DI CUORE A BEPPE E CASALEGGIO PER QUESTO SOGNO DIVENTATO REALTÀ! LUCA☆☆★☆☆CACCIATO

Domenico Cacciato, Canicattì Commentatore certificato 04.03.14 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di telerincoglionirvi con quel servo di formigli, una pillola di M5S, anche se magari l'avete già visto...

http://www.youtube.com/watch?v=kI1a9PJjILY

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Intervista a Ignazio Cutrò: “Lo Stato gioca con la vita di noi testimoni di giustizia”
-G.C.- Semplice cittadino, ma anche eroe. Presidente dell'Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia e imprenditore ridotto alla miseria. E' Ignazio Cutrò, l'uomo che nei giorni scorsi ha deciso di dire addio all'Italia. Un Paese irriconoscente verso lui e quanti, allo stesso modo, hanno deciso di denunciare la mafia trasformando, senza poterlo prevedere, la propria vita in un'odissea. Minacciati dalla criminalità organizzata e lasciati in balia di loro stessi da uno Stato assente, che non li aiuta e non li tutela come potrebbe e dovrebbe.
Cutrò ha scelto la strada dell'onestà e della giustizia: ha deciso di credere in esse, convinto che sarebbe stato affiancato da chi, di quelle parole, si riempie spesso la bocca. E' stato lasciato solo e ora non ce la fa più. Non sa nascondere la sua rabbia né la sua emozione, mentre racconta cosa l'abbia spinto nei giorni scorsi a scrivere al Ministero, per dire "basta". Un atto di rivolta, non di sconfitta. Di frustrazione e non di rassegnazione. Un moto di dignità, che colpisce gli indifferenti come uno schiaffo.

Signor Cutrò, nell’annunciare la sua volontà di abbandonare l’Italia ha dichiarato che “ha vinto la mafia”: la mafia o l’assenza dello Stato?
L’assenza dello Stato.
Io non mi sento completamente sconfitto. Sono convito che, come diceva mio padre, si debba vivere sempre a testa alta e con la schiena dritta, e credo di averlo fatto.
Noi abbiamo bisogno di sentire la presenza dello Stato, della giustizia, mentre dalle Istituzioni continuano ancora ad essere caparbi, a non voler sentire, e non capiamo perché.
Secondo lei è plausibile che vi sia una sorta di piano atto a scoraggiare i testimoni di giustizia?
Devono dimostrarci che non è così. Io, assieme alla mia famiglia, sarei potuto partire, andare a vivere in una località protetta, avere un vitalizio, aiuti dallo Stato. In un certo senso, saremmo stati meglio rispetto a come

Franco Rinaldin 04.03.14 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Salvo che ha sputtanato il PD e le loro espulsioni a raffica di cui nessuno parla in TV. Bravissimo l'attivista in studio, la vera voce della base, Tacconi é impallidito appena gli ha chiesto dei suoi rimborsi farlocchi.
Battista vergognoso, ha ribadito ancora la sua lungimirante teoria: chiedere a Renzie (!) di mettere nella legge elettorale il limite dei due mandati A LUI CHE I DUE MANDATI LI HA GIA' FATTI IN PROVINCIA E A FIRENZE!!! Questo non é coglione, é proprio in malafede e ce l'ha con Messora perché dice che prende più soldi di lui (ma come, dicevi poco prima che non era una questione di soldi il tuo dissenzo?). Campanella invece é infastidito perché deve rendicontare, una cosa davvero vergognosa secondo lui che i cittadini vedano come il proprio portavoce spende i SOLDI PUBBLICI, eh Campanella? Meglio fare tutto aumma aumma, non sia mai che poi i cittadini ti possano criticare. Scandaloso, secondo lui, anche che alle parlamentarie ti voti gente che non ti conosce e alla quale NON PUOI ANDARE A CHIEDERE IL VOTO! Grazie ma c'è già troppa gente con la coppola, caro Campanella, che in Sicilia va chiedere il voto, altri non ne servono!

Un quadro davvero desolante questi personaggi vomitevoli che, in buona sostanza, si sono sputtanati da soli, più parlano più consolidano l'idea che Beppe e i 30.000 che li hanno buttati fuori avessero al 100% ragione

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 00:50| 
 |
Rispondi al commento

NELLA TRASMISSIONE PIAZZA PULITA UN SEGNALE POSITIVO: NESSUNO DEL PUBBLICO HA APPLAUDITO I 3 COSI + I 2 GIORNALISTI, MENTRE SALVO UN MEZZO APPLAUSO L'HA PRESO!

uno di noi 04.03.14 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quanto è prono Formigli, attorniato da Velardi e Bordolino. Dei magnifici esempi di scendi letto propagandistici , magnificamente vuoti. Che dignità i giornalisti italiani, sono nauseato.

Luigino Vecchi (rosso-mal pelo), Nuoro Commentatore certificato 04.03.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci risiamo, adesso pure Pizzarotti. Dite sempre che siete in guerra, ma fate di tutto per perderla! La gente va inclusa, non esclusa.
Ho votato per un movimento di gente pulita, non voglio ritrovarmi un gregge di pecore, puzzano!

Giuseppea M. Commentatore certificato 04.03.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

@Max

Estrapolo un tuo sottocommento.

"La strada è la comunanza d'intenti dei vari stati che soffrono della situazione. Ne ho parlato direttamente su questo blog e un paio di volte Grillo stesso ha ripreso questa ipotesi"

***

Estrapolo passi di un articolo che mi è capitato tra le mani e che ho postato sotto:

"Se qualcuno sperava che a Bruxelles potesse prevalere il partito dell’elasticità - sul fronte dei conti pubblici - non aveva fatto i conti con la Germania. La quale sta anzi mostrando crescenti segnali di insofferenza per le richieste non solo dell’Italia, ma anche di altri Paesi come Francia e Spagna per maggiori margini e tempi più lunghi per poter fare le riforme."

"...la cancelliera tedesca Angela Merkel ha anzi detto chiaramente ....che dunque simili concessioni devono restare l’assoluta eccezione - con buona pace del neopremier Matteo Renzi, che andrà a vedere la Merkel a Berlino il prossimo 17 marzo anche per parlare proprio dei margini di manovra dell’Italia." Ohimé.

Infine: "Traduciamo: Berlino e Helsinki non si fidano della Commissione e hanno il forte sospetto che Bruxelles permetta agli Stati inadempienti qualche trucchetto per poter dire che stanno rispettando gli impegni. «È impossibile - si legge nel documento congiunto - giudicare in modo preciso fino a che punto scostamenti di bilancio sono dovuti o meno a fattori al di fuori del controllo dei governi». Tedeschi e finlandesi definiscono «una sorpresa» che Bruxelles lo scorso autunno, abbia dichiarato che tutti gli Stati hanno intrapreso azioni efficaci, il che, a loro dire, fa pensare che «la Commissione abbia scelto un approccio alquanto arbitrario nel trattamento dei vari indicatori quantitivi» (seguono le inevitabili tabelle che mostrano come sei Paesi (Belgio, Francia, Spagna, Malta, Olanda e Slovenia) hanno mancato quasi tutti i loro obiettivi."

****

PPS: seguivo pochi giorni fà un documentario sull'Italia qui:

http://areena.yle.fi/tv/2136833

Temo non sia visibile dall'Italia.

Sari R., Finlandia Commentatore certificato 04.03.14 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sa che in certe piazze, di pulito è rimasto solo il nome.

mister x, ravenna Commentatore certificato 04.03.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,
mi permetto un appello: stasera ho visto quella vergognosa piazzapulita che non merita commenti se non la mia stima per tutti coloro che hanno votato per cacciare quei parassiti dal movimento. Non conoscevo Salvo Mandalà con il suo blog 5 stelle, mi sembra una brava persona che mette cuore in quel che fa, ma vi prego, contattatelo e non permettetegli di tornare in quella trasmissione, ha pure leccato l'orello a Formigli tutta la sera implorandolo di essere invitato nuovamente. Vi prego ne abbiamo già abbastanza addosso.
Un abbraccio a tutti....P.P

Pier P., Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 00:43| 
 |
Rispondi al commento

pizzarotti marca male.
ha sempre marcato male.
marcherà sempre male.
si vede già dalla faccia che non vale un beeep

mister x, ravenna Commentatore certificato 04.03.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho seguito tutti i discorsi dei DISSiDeNTI comunque vorrei dire a questi Signori, vi siete candidati per cercare di risolvere i problemi del Paese e poi finite peggio dei politici PDL sempre a parlare dei Rimborsi Vs e di quelli degli altri..comunque l'argomento ruota sui soldi e sull'assenza di democrazia nel M5stelle..ma io non capisco, dall'inizio e' stato detto NIENTE INCIUCI con questi e poi rinfacciate a Grillo di non aver ascoltato Renzi, non eletto, messo lì dal peggio dell'inciucio PD-PDL??? Vi siete allontanati dalla GENTE Comune e avete flirtato con il Palazzo ed il Blog l'ha capito e fatto fuori..per me non fa una piega. A me Renzi poteva piacere un goccio prima ma quando ha restaurato il Nano mi è proprio caduto..e voi volete parlare con uno così?! Andate pure da lui.

Ale.p 04.03.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento

cmq sta "piazza pultita" sta diventando una seconda ballarò quanto a sciatteria e faziosità...


Ah Formì...tu le palle di Paragone alla Gabbia t'e sogni!!...

Puah!

Dino Colombo new Commentatore certificato 04.03.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esposimal,senza i voti dei subnormali,possiamo stare qui a scrivere per il resto dei nostri giorni.in italia sono la maggioranza ed i loro voti sono di chi riesce a prenderseli.vero è che il movimento non cerca voti ma vuole creare coscenze.ma qui più che creare coscienze ci ammaliamo di fegato.a meno che non la si smetta con la cazzata del ghandianismo e si accetti il consiglio di lenin:la rivoluzione la fà il tre per cento della popolazione.ma cosi no.ogni nuova coscienza significa un nuovo malato di ulcera.


Piazzapulita:
proporrei giornalista del giorno Claudio Velardi,
per i suoi farneticanti interventi, peraltro non richiesti dal conduttore.

Danilo S., Brescia Commentatore certificato 04.03.14 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi piace, L'articolo è privo di senso. Io non ritengo possibile un tale livello di sincronizzazione a livello sovranazionale, io sono propenso a pensare che ognuno si fa un po' i fatti propri e che la situazione sia incontrollabile per questo motivo. Poi che in Europa ci sia un'autorità organica che valuta le persone Utili al sistema è placido, ma che arrivi a fare cazzate come estromettere un governo con poca credibilità per uno ancora meno credibile... Benetazzo non mi convince.

Simone R., Cantù Commentatore certificato 04.03.14 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il martellamento è impressionante.chiamano i coglioni cacciati dal movimento e ottengono un duplice risultato:convincere la gente che,il movimento porta degli imbecilli in parlamento e poi,quando cominciano a divenire efficienti,li manda via.invitano "difensori"del movimento incapaci di sostenere una verità lapalissiana e li mettono a confronto con degli giannizzeri capaci di stravolgere qualunque cosa.COSI NON SI PUò CONTINUARE.noi non abbiamo e non vogliamo giannizzeri ma,abbiamo bisogno di persone con ben precise capacità.ogni subnormale che sta guardando piazza pulita non voterà mai per il movimento.DOBBIAMO IMPARARE A DIFENDERCI.è inutile che veniamo nel blog a discutere tra di noi.noi lo votiamo già il movimento.


Lo schifo che mi fanno certi politanti è che pretendono di equiparare una condanna per un incidente stradale o dell'opposizione al nazi-fascismo dei Partigiani o di pertini ai loro LADROCINI, CORRUZIONE, E ABUSI illegali di ogni risma...

Anche i Partigiani erano considerati dei fuorilegge...ma lo erano per il fascismo...non per la giustezza delle loro idee...

Dino Colombo new Commentatore certificato 04.03.14 00:26| 
 |
Rispondi al commento

sapete cos'è la dittatura parlamentare e chi l'ha inventata la prima volta? e rimessa dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. L'ha inventata Giolitti negli anni 1880 o poco prima o poco dopo

immagina nuovi orizzonti 04.03.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

UN'ORA DI ACCUSE INFAMANTI AL M5***** E UN MINUTO A SALVO PER DIFENDERCI (LO INTERROMPONO E GLI PARLANO SOPRA).
QUESTE TRASMISSIONI SONO TRAPPOLE E SAREBBE MEGLIO DISERTARLE COMPLETAMENTE.
SOLO INSINUAZIONI SENZA UNO STRACCIO DI PROVA

uno di noi 04.03.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Alessio Tacconi.
Il suo comportamento durante la campagna elettorale, ovvero l'invio massiccio di diverse migliaia volantini elettorali in tutta Europa fatto all'oscuro della lista dei candidati, con proposte elettorali mai discusse nel Movimento 5 Stelle ha portato gli altri candidati a prendere le distanze ed a denunciare tale comportamento ritenuto contrario ai principi del movimento stesso
A seguito di tali contestazioni Tacconi decide di aprire un suo autonomo Meetup Estero, di fatto parallelo al Meetup "Amici di Beppe Grillo Europa" originario nato dall'incontro di vari MeetUp di Beppe Grillo europei, e del quale avrebbe dovuto essere espressione e portavoce.
A seguito del suo comportamento durante e successivo la campagna elettorale, è stato espulso dal ruolo di organizer del Meetup Amici di Beppe Grillo Europa.
A seguito di questi suoi comportamenti non ritenuti in linea con il Movimento 5 Stelle viene espulso dal MeetUp Amici di Beppe Grillo Europa il 15 ottobre 2013
Il 27 febbraio 2014 lascia il Movimento 5 Stelle per passare al Gruppo Misto

NON C E' BISOGNO DI ALCUN COMMENTO .....

Paola L., Verona Commentatore certificato 04.03.14 00:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Stasera abbiamo recuperato altri 3 punti percentuali... si viaggia verso il 35%

Grazie formigli
Grazie dissidenti

P.s l'attivista ha smerdato alla grande quel balordo ex 5stelle di cui non ricordo nemmeno il nome pensa u po

emiliano u., catania Commentatore certificato 04.03.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento

...E' fatica ragionare..... con la materia grigia italiana...eh??

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 04.03.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento

"complimenti" a Civati per come ha scansato la domanda sulle espulsioni nel PD e "complimenti" a Formigli per come ha lasciato cadere il tutto
Peccato (per loro) che la gente non è stupida

Paola L., Verona Commentatore certificato 04.03.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una volta fuori tema, sol perchè avvinto dalle radiazioni telegeniche: Velardi e Rondolino, a lercio e infimo braccino ed entrambi ex lautamente stipendiati da D'Alema; nulla è mai casuale

homofaber 04.03.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE TI PREGO ASCOLTAMI ..
VOTATO E VOTERO' E MI IMPEGNO OGNI GIORNO A PARLARE CON LE PERSONE DEL MOVIMENTO, MA COME FACCIO IO A FARE CONCORRENZA AD UNA TRASMISSIONE TELEVISIVA?????
MANDA I NOSTRI BRAVI AD OGNI TRASMISSIONE E' GIUNTA L'ORA, LI DOBBIAMO SMONTARE SU OGNI CAVOLATA CHE SENTO OGNI SERA...
per favore ascoltamiiiiiiiiii.. ho le palle piene di rabbia!

Gab Riele Commentatore certificato 04.03.14 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando LA7: il modo con cui vengono "confezionati" i servizi, le interviste all'uno od all'altro, (dal blogger biondazzo che parla come se affermasse solenni verità interrogato/imbeccato dall'intervistatore annuente, al simpatizzante 5Stelle evidente "selezionato" per la sua evidente carenza di capacità dialettica), è vomitevole.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.03.14 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adoro Formigli quando invita 3 degli espulsi SENZA CONTRADDITTORIO....

Mi auguro di vederlo un giorno chiedere l'elemosina...

Così forse un giorno si renderà conto di cosa voleva dire Grillo quando diceva..."nessuno deve restare indietro"...

Dino Colombo new Commentatore certificato 04.03.14 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No scusate ma adesso anche Pizzarotti diventa un problema? Boh...ma nn è che stiamo diventando un partito? Spiegateci, spiegaci Beppe cosa succede...io nn ci capisco più niente...non sono per il volemose bene a tutti i costi ma qui si perdono pezzi tutti giorni..beh Pizzarotti oltretutto e anche a tuo dire è un pezzo buono....boh continuiamo così, facciamoci del male!

Cipolla a giandrea 04.03.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perdiana anche Pizzarotti!
Non sono d'accordo con tutto cio' che fai caro Beppe,
in giro pero' non c'e' niente di meglio!
Io ti ho votato insomma, ma tu chiedi un atto di fede cavolo.
Mi stai mettendo in difficolta'!
Ma forse e' solo una strategia per rubare voti a destra, ma poi avrai un elettorato di destra a cui render conto, lo sai vero?
Non dico che fai male, ma forse si potrebbe ottenere di piu'!
quasi tutti quelli che conosco ti voterebbero se tu facessi meno il comandante supremo, invece finiranno per non andare a votare, visto che fanno schifo tutti. Davvero non so cosa sia meglio strategicamente e di sicuro hai ragione tu a fare cosi' come fai, alla fine la media del quoziente intellettivo della popolazione e' piuttosto bassa, basta guardare quanti voti il Berluska continua a prendere nonostante tutto!!!

Speriamo bene
con affetto,
Indi Pendent

Indi pendent Commentatore certificato 04.03.14 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@LA7
provo solo amarezza.....non c'è niente da ascoltare
e niente da vedere........mi chiedo solo come è stato possibile aver accolto dentro il M5S, persone
con la sola cultura del profitto personale ......anche senza cultura.
Una pena......

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato 04.03.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando la trasmissione di quella checca di Formigli,
ha confezionato una bella trasmissione per buttare fango sul M5S .

bonus m., Cagliari Commentatore certificato 04.03.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Lui non conosce nemmeno il web contemporaneo"


Gianrobe', qui scatta la denuncia

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 04.03.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli, è tutta pubblicità gratuita, Silvio l'ha usata per 20 anni, era ogni giorno nei televisori degli "italioti" sono strategie di comunicazione.

immagina nuovi orizzonti 04.03.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Quoting (chiedo aiuto non ricordo piú come si scriva in italiano):

"[..] linee guida della politica monetaria della UE per gli anni a venire, in modo tale da renderci più in linea ai principali fattori di crescita su cui stanno puntando Giappone e Stati Uniti, quindi utilizzare la politica monetaria come una arma, come uno strumento, per provare a innescare nuovamente il percorso di crescita. [..]"

***

Articolo che mi ha passato il caro Lenin (da voi tanto detestato).

CONTI ITALIANI, FLESSIBILITÀ A RISCHIO

Germania e Finlandia, sgambetto a Renzi: “zero sconti”

Da Berlino e Helsinki un documento contro la Commissione Ue: “rigore di bilancio prima di tutto”

Giovanni Del Re

E qui l'articolo (nel caso interessasse):

http://www.linkiesta.it/germania-finlandia-contro-commissione-ue-troppo-morbida

Sari R., Finlandia Commentatore certificato 04.03.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tornato, e già incaxxxto. Non avevo connessione Internet, da ieri sera. E' tornata solo ora, il tempo per la poesia...


Quel tuo bisogno di poesia
Ti condanna da essere di più
Ancora di più di quello a cui agognavi
Molto di più di quanto hai fatto
Per cercare di non finire
Il ritratto
Nascondendo i colori
Bruciando la trementina
Rovinando i pennelli
Sporcando la tavolozza
Ti sono cresciuti gli anni intorno
Senza che tu li annaffiassi
Come l'erba gramigna
Nei prati verdi pieni di veleni
E i monossidi che hai respirato
Non sono serviti
A renderti muto e sordo
Tagliare la testa all'anima tua
Che sta ristrutturando la casa
Portando fuori tutti i calcinacci
Che avevi accumulato
Nei tuoi lunghi giochi di demolizione
Oggi ti ritrovi abbagliato
Da una luce che non avevi mai acceso
Senza garanzie, senza ricordi
Senza mappe che ti portino al tesoro
Tonifichi i muscoli
In attesa di una lotta finale
Che non ci sarà
Troppo forte è la voglia di quiete
Di strette di mano sincere
Di affabulazioni sapienti
Di quel cullarsi ritmico
Sull'amaca dell'esistenza adulta
Cercando le fonti delle sorgenti
Che dissetino
Dalle arsure dei climi aridi
Di dissecati cuori
Desertici paesaggi che non portano a nulla
Attraversati da stralunati personaggi
Senza cammelli
Con bisacce piene di polvere d'oro
Alla ricerca di un'oasi
Dove poter comperare un pò d'ombra
Noi mehari della vita
osserviamo le dune
E accendiamo il fuoco
Preparandoci per la notte
Che scenderà fredda
Trovandoci pronti, come sempre


NOI MEHARI - 2002 -


E oggi è andata, domani vedremo. Se non mi leggerete sarà per un problema tecnico.


Buona notte e sogni stellati


www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 04.03.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiaramente dobbiamo tutti impegnarci affinché le europee possano essere un momento di riscatto politico nei confronti del partito unico che ci ha portato in questo baratro economico

Marco Montagni 04.03.14 00:07| 
 |
Rispondi al commento

ma no,dai,non è possibile.galline che che si credono aquile.allievi delle elementari che si convincono di poter insegnare all'università.il movimento è una cosa seria.ma cerchiamo di chiarire cosa significa uno vale uno e democrazia diretta.uno vale uno non vuole dire che chiunque possa fare il portavoce.democrazia diretta non significa che dobbiamo sorbirci per ore qualcuno che spara cazzate.beppeeeeeeeeee,nel movimento ci sono troppi coglioni.un coglione è un coglione.non diventa genio solo perchè vota m5s o solo perchè è riuscito,non sò come ad arraffare un ruolo.

vito asaro 04.03.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra che assomigli all'attore Jerry Luis. (chissà perché non si vedono più film di questo bravo attore americano?)

syly de grandis 04.03.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento

un grosso abbraccio all'attivista 5stelle in studio!
grazie

Gab Riele Commentatore certificato 04.03.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi è magnifico, ci stanno attaccando da tutte le parti. A tre mesi dalle elezioni europee ci sono furbacchioni che pontificano contro il movimento, parlano che manca la democrazia nel MoVimento, ma cari vecchie volpi e volpacchiotti ma da cent'anni ad oggi che cacchio di democrazia abbiamo visto? Quella del pc? quella del falso bipolarismo? quella della DC? Non vedo l'ora di votare alle europee per mandare ancora una volta questa banda di ladri a quel paese! Forza Beppe non mollare!

Ale Z., Palermo Commentatore certificato 04.03.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Il tipetto mesciato via skype avrebbe anche ragione ma non fa il conto con i conti ....io non me ne intendo ma credo che la piattaforma che ha in mente lui costi molti soldi.

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 04.03.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

non conoscevo il bimbominkiaossigenato della Nasa..
ma che cosa sta a di'????
non riesco a capire come la gente non riesce a capirci..uff

Gab Riele Commentatore certificato 03.03.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento

State assistendo alla MERDA che stanno tirando a palate contro il M5S a Piazzapulita, stasera?
Io sono basito.
Un accanimento senza precedenti. Continuo, intenso, e senza tregua.
Urge una risposta sul blog.

Paolo P 03.03.14 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il movimento 5 stelle, o come si chiama, siamo noi

quelli FUORI dal movimento, bon

Giorgio G. 03.03.14 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho ripreso un commento con cartello di un certo
William Wallace
su tze-tze nel post "un grandissimo Di Maio zittisce il TG1"

Recita così

più chiaro di così

grande M***** onestà + coerenza = credibilità

lascio la buonanotte a tutte le stelle del blog

da nessun copy
prossimo elettore ✩✩✩✩✩

nessun copy 03.03.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

sai quanto mi frega di tradire l'italia dei valori, e non deve fregare nemmno al pixxxa
avanti così

Giorgio G. 03.03.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

il primo nostro senatore espulso inizialmente come si chiamava?
potrebbero formare il gruppo i5amicidiMariaDeFilippi e girare tutte le tv!

Gab Riele Commentatore certificato 03.03.14 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Per ogni battista che viene sgamato e sbattuto fuori propongo il raddoppio del limite dei 2 mandati per un di Maio un d battista una taverna etc

emiliano u., catania Commentatore certificato 03.03.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi date i numeri delle % di voto del movimento
li devo giocare a lotto magari con tutti questi numeri che danno ne esce qualche d'uno

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 03.03.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Io un po mi sto stufando di sentire parlare del movimento solo per espulsioni questo si può fare ...questo no!
Tu Beppe non ti sei stufato?
Vorrei che tutti noi si tornasse a parlare di cosa fare per il paese come si faceva all'inizio.

fabio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Comunque gli espulsi non hanno spiegato assolutamente nulla sul discorso delle rendicontazioni... altro che "abbiamo chiarito".

Fab T. Commentatore certificato 03.03.14 23:50| 
 |
Rispondi al commento

che ti frega di essere espulso, sei già fuori
ah ah ah

Giorgio G. 03.03.14 23:49|