Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Sfratto per tre euro

  • 100


sfratto_tre.jpg

"Sfrattato per una morosità di 3 euro: è accaduto a un artigiano edile di Lugo, in provincia di Ravenna. L'uomo è sposato con due figli: in crisi economica per problemi con il lavoro, da ottobre a gennaio scorsi non è riuscito a pagare l'affitto dell'appartamento in cui la sua famiglia vive da qualche tempo. Dopo l'intimazione da parte del padrone di casa, l'uomo è riuscito a racimolare la somma dovuta, 1.938 euro: ai primi di febbraio è andato in banca con i soldi per fare il bonifico, senza pensare o senza rendersi conto che l'istituto di credito avrebbe trattenuto 3 euro come spese di commissione. La cifra arrivata nel conto corrente del proprietario di casa, quindi, è stata di 1.935 euro. Tre euro in meno rispetto alla cifra di cui l'affittuario era a debito: tre euro mancanti che hanno convinto il giudice onorario del tribunale ravennate a convalidare lo sfratto. Data di esecuzione: 20 aprile, proprio il giorno di Pasqua. (fonte: Ansa)".
Lalla M., Arezzo

29 Mar 2014, 12:53 | Scrivi | Commenti (100) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 100


Tags: fitto, Imu, Ravenna, sfratto, Tares, tasse

Commenti

 

E ci scandalizziamo cosi tanto...questa e l'italia delle banche e delle finanziarie e basta pagare un buon avvocato che tutto e fatto.
Beppe come mai non parlate mai di quello che stanno facendo le Finanziarie e i loro recupero crediti.
Hanno migliaia di denunce epuure continuano a minacciare le famiglie.....allora e vero che serve solo la violenza come risposta a questo paese di cravattari

Francesco Pierdomenico Commentatore certificato 02.04.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa tanto che questa è l'ennesima bufala!
Possibile che un giudice onorario possa avere sul cuore non dei peli, ma setole di cinghiale?
E poi...in Italia sappiamo bene che gli sfratti non avvengono da un giorno all'altro, ma ci vogliono degli anni.Possibile che nessuno gli abbia dato un opportunità per rimediare a questo minuscolo inconveniente?

vincenzo ceccarelli 01.04.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

criminali.come serpenti a sonagli! noi siamo prede,solo prede,dobbiamo difenderci anke con la forza.SOLIDARIETÀ PER IL COLLEGA ARTIGIANO.W m5s

tony-desenzano 01.04.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

fanno solo schifo non ho parole questa e l'italia

spid 31.03.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento

C'è troppa confusione, tantissimi candidati che si fa fatica a fare un'attenta e proficua selezione. Solo a fini di individuazione indico il mio profilo che è il seguente VALIDO PER LA REGIONE CAMPANIA:

https://sistemaoperativom5s.beppegrillo.it/candidati/michele_de_donato.html

MICHELE DE DONATO, 30 ANNI LIBERO PROFESSIONISTA PROVINCIA DI AVELLINO.

VALUTATE E SE RITERRETE OPPORTUNO VOTATEMI ALTRIMENTI GRAZIE LO STESSO PER I POCHI MINUTI CHE VI HO RUBATO E CONFIDO COMUNQUE NELLA BUONA RIUSCITA DI QUESTA SELEZIONE SPERANDO CHE I MIGLIORI APPRODINO AL PARLAMENTO EUROPEO.
CIAO E GRAZIE

michele d., Grottaminarda Commentatore certificato 31.03.14 15:08| 
 |
Rispondi al commento

DATECI y NOMI DEL GIUDICE e DEL PROPIETARIO KE CI PENSIAMO NOI .......

Renato B. Commentatore certificato 31.03.14 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Berlusconi non va in galera per centinaia di milioni di euro fregati allo stato.

angelo t., napoli Commentatore certificato 31.03.14 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Sulle nefandezze di una parte della Magistratura sto per pubblicare un libro.

ANTONIO PIROSO (), caulonia Commentatore certificato 30.03.14 23:01| 
 |
Rispondi al commento

ma per favore.. per sfrattare un moroso ci vogliono anni.. e in genere la legge difende gli inquilini, anche quando NON dovrebbe.

Hop avuto in casa uno che semplicemente non aveva voglia di pagare, non certo perche gli mancavano i soldi, io avevo affittato casa perche senza lavoro e senza soldi, ero in africa per volontariato, per cercare lavoro.
bene, so dvuto rientrare perche questo non pagava affitto da 6 mesi e io nn avevo soldi e risorse.
conclsione?.. un anno di affitto regalato, 4000 euro di avvocato, danni in casa,perso lavoro, perso tempo, salute, mi han rovinato....
Io capisco se uno non riesce a pagare ma cmq sia dovrebbe esser lo stato ad aiutarlo non IO che manco ho lavoro a doverlo mantenere, e cmq non unp che soldi ne ha, lavora in svizzera, ha un parco macchine e per capriccio non pagava affitto ne bollette....

andrea 30.03.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Non è successo esattamente così: il tizio avrebbe dovuto pagare 1938€ per canoni arretrati e attorno ai 635 per spese legali. Ha pagato 1938, ma al proprietario sono arrivati circa 3 Euro in meno per commissioni bancarie. Dire "sfrattato per 3 euro" significa voler distorcere la realtà. ;)

Tiziano Salerno 30.03.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma se ci vogliono anni per sfrattare un inquilino moroso come è possibile che questo sia stato sfrattato per 3 euro. Siete sicuri che la notizia sia veritiera io ho qualche dubbio.

Rosy 30.03.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento

quando si proporrà una legge per limitare i crimini di stato legati a burocrazie,formalità e pignolerie varie?

p., roccapiemonte Commentatore certificato 30.03.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Già i giudici ordinari riescono a stupirci negativamente con decisioni quantomeno assurde. Adesso che anche gli "onorari" (dei quali ho personalmente un bruttissimo ricordo) si mettano a decidere, si fa per dire, su certe questioni così delicate mi sembra proprio anacronistico! MA LA DILIGENZA DEL BUON PADRE DI FAMIGLIA, NON ESISTE PER LORSIGNORI? AVREBBE FATTO UNA GRAN BELLA FIGURA A INTEGRARE DI TASCA SUA IL MODESTISSIMO IMPORTO ED EVITARE COSI' STRASCICI GIUDIZIARI SENZA FINE!!!

mario zanini 30.03.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Perche un giudice onorario,? per caso quante case lui e padrone,oppure questo povero disgraziato e anche un politico sporco,ladro e corrotto.Io metto fuoco alla tutta casa.prima di lasciarla,puó sucedere e vero ?questa non e piú una vergogna,il nostro governo non c'é la piú.

Enrico Sasso 30.03.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento

A parte il giudizio (non universale) del giudice, che come altri a volte và alla lettera RACCOMANDO di pensare ai numeri più che alle ciance e allo sfotti:
IN ITALIA, ci sono più di 4 MILIONI di case sfitte (siamo al 2° posto in Europa dopo la Spagna, segue la Francia).
Se ci sono così tante case, (n.b. 2e o 3e CASE...) vuol dire che molti che possono permettersele pagano forse poche (ribadisco POCHE) tasse, visto che il 45% del patrimonio è in mano ad un 10% di oligastri Italiani.

Oltre a questo bisogna calcolare che abbiamo qualche centinaio di migliaia di persone senza dimora e 8 MILIONI DI Italiani che vivono sotto il livello di Povertà.
E' giusto cominciare a dare a questi la possibilità di avere un tetto sopra la testa, ad un prezzo equo, magari con agevolazioni fiscali per chi affitta a prezzi equi e quindi con meno tasse. PER CHI NON AFFITTA invece TASSE A PALLA E NESSUNA PIETA', VISTO CHE POSSONO MANTENERE LE CASE VUOTE.
PER CHI INVECE E' IN AFFITTO e restituisce il proprio alloggio distrutto o danneggiato, oltre ai danni da pagari suggerisco la GALERA e NON LA Protezione di sindacati o altre associazioni che legalizzano la distruzione dei capitali altrui. Mentre i ritardi di pagamento come questo devono essere coperti da un fondo cassa comune o da una polizza particolare stipulata con un'assicurazione statale e non di quelle LADRE Solite...

luca paolino 30.03.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cose del genere succedono solo in Italia... A meno che non ti chiami Scajola... Lì la casa te l'avrebbero regalata...

Luca Sasso 30.03.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

UNA SENTENZA DI QUESTO GENERE SI GIUSTIFICA SOLO CON IL FATTO CHE LA CASA APPARTIENE A FAMILIARI O AMICI DI QUESTO PSEUDO GIUDICE MESCHINO E CAVILLOSO.

francesco spanò, AUGUSTA Commentatore certificato 30.03.14 10:10| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio il paese delle banane...

stefano scarcella 30.03.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

bisogna depenalizzare il reato di calci in qlo

Mario Donnini 30.03.14 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Il malcapitato della situazione è certamente il povero artigiano, che per tre miserabili euro, si vede arrivare una sentenza di sfratto esecutivo guardacaso proprio il giorno della Santa Pasqua. Difficile dire chi dei tre in questa vicenda ha ragione. Chi è il buono, il cattivo o l'innocente in questa storia? Domande molto difficili da rispondere. Sicuramente il peggiore di tutti è il proprietario, che deve trattarsi, senza alcun dubbio, di una persona molto avara e perciò tanto attaccata al danaro. Poi, in secondo luogo, c'è il giudice che è stato inflessibile in quanto ha stabilito anche la data dell'esecuzione dello sfratto: il 20 aprile prossimo, giorno di Pasqua. Il più sfortunato è l'affittuario, che purtroppo è colpevole di non poter pagare la pigione dell'alloggio, perchè sta attraversando un periodo di crisi dal punto di vista lavorativo. Ma questi problemi non interessano nè allo Governo, nè alla legge e tantomeno al miserabile proprietario che rivuole libero l'appartamento perchè sul suo conto corrente mancano quei tre pidocchiosi euro, che non gli cambieranno mai la vita nè tanto meno lo aiuteranno a stare meglio con la sua coscienza (sempre ammesso che ce l'abbia un'anima e una coscienza, costui). Purtroppo il nostro Paese è fatto anche di persone simili, dove esistono magistrati che fanno i forti con i deboli e i deboli con i forti. Ma LA LEGGE, A QUESTO PUNTO, NON DOVREBBE ESSERE UGUALE PER TUTTI? Poi abbiamo le istituzioni che sono sorde e assenti di fronte a problemi simili. Infine, ci sono anche i proprietari (mi sembra più giusto chiamarli strozzini, è il termine che più gli si addice, ndr), che per soli tre euro ti sbattono in mezzo alla strada con tutta l'intera famiglia. Tutto questo non importa a nessuno. Si è agiti in questo modo perchè, secondo la legge, il povero artigiano risulta essere un affittuario moroso. La legge ha fatto il suo dovere. Ma lo Stato, purtroppo, no!

Renato Romano (giornalista) Scafati (SA)

Renato Romano 30.03.14 04:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confesso che la notizia non pare credibile. Confesso anche che non conoscevo l'istituzione del giudice onorario. Il quesito è: chi, e perché, lo ha nominato? sarebbe indubbiamente da approfondire, a cura di un VERO giornalista. Va a finire che su CERTA magistratura, ha davvero ragione il Berlusca!

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato 30.03.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento

cazzo se solo il giudice faceva un annauncio su facebook e condivederlo fino ad arraivare a me anche se sono poveraccio tre euro li avrai mandati al coglione del propretario di casa !!!

ihya mohamed 30.03.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Poveri noi. A che punto ci stanno facendo arrivare!!!!

Monia S., Roma Commentatore certificato 30.03.14 00:32| 
 |
Rispondi al commento

ma non si puo denunciare un giudice

valter tezza 29.03.14 23:48| 
 |
Rispondi al commento

MI VIENE SOLTANTO DA PENSARE CHE IL GIUDICE ONORARIO E' AMICO DEL PROPIETRIO D CASA... O NO??

Teresa J., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Si commenta da sola... siamo soli in balia di azzeccagarbugli che non guardano in faccia a nessuno bambini compresi.

Simone dalle mura 29.03.14 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che la banca abbia tolto il costo della commissione dai soldi versati mi puzza un po'. Comunque la legge è uguale per tutti, se non ha pagato non ha pagato. Se il giudice avesse chiuso un occhio, allora, in fututo, lo dovrebbe chiudere per tutto e per tutti...al massimo si può dire che il padrone di casa è stato un po'...cattivo

Michele S. Commentatore certificato 29.03.14 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per provvedimenti che vanno oltre l'assurdo, devono andare in galera proprietario e giudice!!! altrimenti qui é peggio dei manicomi.

Dolphin 29.03.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento

questo giudice è un criminale pazzesco questo è il paese che chi ruba milioni non gli succede nulla e chi non può pagare l'affitto o ruba per mangiare viene punito !!!!io spero che tutto questo cambi è che il movimento faccia qualcosa!

elio d'aloisio, pescara Commentatore certificato 29.03.14 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIUDICE ONORARIO !!! Capite quel che avete appeno scritto ? Nel nostro povero Paese esistono ormai migliaia di "Giudici Onorari " , cioè avvocati che esercitano la professione dei magistrati . Guadagnano pochissimo,circa 2000 euro per ogni sentenza , ma a loro sono affidate cause complesse che valgono decine di milioni . Hanno gli stessi poteri dei magistrati.
E perché un'avvocato dovrebbe scegliere di fare il Giudice Onorario ? Già , forse per i 200 euro che gli da il Ministero ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento

L' avidità sta rendendo folle questa società.

Enzo Zappalà , Roma Commentatore certificato 29.03.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento

SOLO KI HA I SOLDI viene preso in considerazione dai GIORNALI eTV al italiano medio il povero gli fa RIBREZZO.......

Renato B. Commentatore certificato 29.03.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMOLOOOOOOO https://www.facebook.com/claudio.torinelli?fref=ts

Cento Unatantum Fabio Barbaraci 29.03.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA e l'ha dimostrazione KE viviamo in un REGIME neoliberale imperialista; che l'unica cosa che conta sono y SOLDI ,l'essere umano non conta nulla ...mi chiedo quando si svegliera il popolo italiano ....

Renato B. Commentatore certificato 29.03.14 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


I conti non tornano:
come è possibile che avesse un debito di soli 1900 euro (apparentemente 4 mensilità)?
Lo sfratto esecutivo per morosità si ottiene solo dopo un paio d'anni quindi l'arretrato non credo fosse così basso a meno che l'inquilino abbia smesso di pagare l'affito da subito per poi pagare saltuariamente in seguito.
Lo sfratto non è immediato e probabilmente dal giudice ci sono già finiti precedentemente:
i tempi nella notizia non sono per niente chiari e mi viene il sospetto di bufala (però è vero che legalmente lo sfratto viene convalidato se l'inquilino non versa l'intera somma dovuta dopo due convocazioni al tribunale).

p.s. anche se una notizia la pubblica l'ansa non significa che sia per forza vera.

p.p.s. nessuna banca al mondo ti toglie i soldi dal versamento, per prassi si aggiungono allo sportello (le banche saran cattive ma non deficienti).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E in riguardo di Equitalia?

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/VERONA/dipendente_equitalia_aggressione_ospedale_legnago_verona/notizie/600390.shtml

Giorgio Tino e Antonio Tagliaferri furono condannati per danno erariale per milioni di euro, quindi il primo da ex direttore generale AAMS 'subi' altresi' la pena' nel divenire:

"Presidente di Equitalia Veneto"

... e il seconto da direttore centrale AAMS subi' anch'esso 'la pena' di rimanere ancora in carica sempre come direttore centrale di AAMS. Cosa che invece non accade nel privato, tanto che chi condannato, anche per fallimento, rischia di subire pene meno 'eque', pene accessorie cui inibiscono la possibilita' del condannato di avere cariche direzionali oltre non potendo per anni di lavorare come autonomo quindi relegandolo, oltre la sua famiglia, praticamente ad vitae alla fame. Si ricorda, in riguardo dei suddetti signori Giorgio Tino e Antonio Tagliaferri, che furono condannati in seguito alla questione ove le maggiori 10 concessionarie di slot machine in Italia avevano e hanno evaso per 98 miliardi di euro, poi fu stata ridotta la multa a dette concessionarie a 2,5 miliandi di euro e poi Letta ha ancor piu' 'graziato' dette concessionarie concedendo di pagare, a saldo e stralcio, per 700 milioni di euro di cui lo Stato italiano ha fino a ora incassato solo 300 milioni di euro. In sintesi da 98 miliardi di euro a 300 milioni di euro. Ha provveduto Equitalia, giusto per essere 'equa', a raggiungere con i loro uomini le sedi delle suddette concessionarie seppure hanno sedi presso Stati Off Shore? Questo e' un dato di fatto, su tanti, cui Equitalia, ADE e INPS, non sembra essere stato affatto 'equa' e solerte. Quindi di cosa stiamo scrivendo!?

L.A.R. 29.03.14 20:48| 
 |
Rispondi al commento

MA VOGLIAMO SCHERZARE ??? MA CHI LO HA MESSO GIUDICE A QUESTO QUI, TOPO GIGIO ??? E IL PADRONE DI CASA CHE RAZZA DI PERSONA E'?? MA NON E' POSSIBILE !!!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 29.03.14 20:07| 
 |
Rispondi al commento

un delirio.... come quell'uomo di 74 anni condannato a 4 anni e mezzo di reclusione dopo un processo durato 24 anni x un reato di stupefacenti, a tre mesi dalla prescrizione....fermate il mondo voglio scendere!

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 29.03.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Due sono le ipotesi : o il giudice sta molto male con la testa , o c'è un oscuro disegno di far suicidare tutti , o quasi , gli italiani.

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 29.03.14 19:43| 
 |
Rispondi al commento

E questo sarebbe un "giudice"?

emilio v., ekaterinburg Commentatore certificato 29.03.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti al giudice onorario. Se é davvero andata così é un piacere che gli paghiamo lo stipendio ogni mese.

marco diaco 29.03.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

nessuna colpa per il padrone di casa e il giudice anche se in maniera troppo rigida ha applicato la legge. In genere questo non succede e le vere vittime sono i padroni di casa, perchè la crisi finiscono con il pagarla proprio loro, tra imu ,morosi incolpevoli ,tasi ecc ai poveri deve pensare lo stato non i privati cittadini

dysma cusanno 29.03.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo giudice più che onorario è un onere per la società. Facile essere forte con i deboli e debole con i forti. Questa escrescenza levantina che prospera tra le pieghe di questa italia prostrata, dovrebbe essere spazzata via senza pietà. La banca dovrebbe essere condannata per appropriazione indebita di somme dal bonifico ( il contribuito per il sevizio dell'invio del bonifico donveva essere chiesto separatamente) e dovrebbe essere costretta a risarcire in solido per danni materiali e morali al povero artigiano. Al cosidetto giudice oltre alla radiazione a calci nel c. per contrappasso sequestrerei la casa e la donerei all'artigiano.

stanislao m., roma Commentatore certificato 29.03.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Il problema degli sfratti non si risolve con il social housing e ne con il contributo agli affiti..il social housing è un sistema per mascherare le cooperative che diventano vere e proprie società immobiliari.
L'unico modo è calmierare il mercato immobiliare privato con l'edilizia popolare prevedendo due formule:
la prima l'affitto sociale-
la seconda è il la locazione con possibilità di riscatto rent to buy;
La prima interviene quando siamo in presenza di
una condizione sociale e economica disagiata;
La seconda opera come agevolazione sociale per le famiglie che eventualmente hanno redditi che però non consentono di accedere al mercato immobiliare, prevedendo però anche la possibilità di riscattare l'alloggio in futuro;
Ci sono migliaia di sfratti pendenti..con i prezzi degli immobili in calo le varie case popolari vista la quantità dell'offerta presente sul mercato, potrebbero anche acquistare direttamente immobili dai privato senza necessariamente dover costruire nuovi edifici.

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 29.03.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento

ciao bepppe,
sicuramente è pazzesco e non aggiungo altro

alvise fossa 29.03.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio fratello ha avuto una condanna penale di 15 giorni, per non aver versato 40 euro (quaranta euro) di contributi ad una sua dipendente, quando faceva l'imprenditore, dove ne aveva versati tanti, si vedeva ad occhio nudo che era un errore, ma alla fine, paga sempre il più debole.

angelo frungillo, portici Commentatore certificato 29.03.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

MA AL POSTO DEL CUORE COSA HANNO UNA PIETRA PER TRE EURO MANDANO VIA UNA PERSONA. VORREI RICORDARE AL GIUDICE E AL PRADRONE DI CASA CHE I SOLDI NON SI PORTONO CON SE QUANDO SI MUORE,IL SIGNORE GESU' CI GIDICHERA PER SULLE OPERE CHE ABBIAMO FATTO AL PROSSIMO, NON SUL NOSTRO CONTO IN BANCA.

SANTO . Commentatore certificato 29.03.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

La notizia è la solitita fuorviante perché per quanto riguarda lo sfratto, vorrei ricordare che i proprietari sono costretti a farlo in quanto se non lo facessero dovrebbero pagare ogni mese il pizzo del 22% della cedolare secca all'ufficio dell'imposte che se ne frega se l'inquilino non paga.
Ognuno se difende la sua pagnotta, me pare chiaro.
Mentre gli scaltri manipolatori del pensiero bobbolare vorrebbero che continuassimo a discutere su i redditi della gente e ci schierassimo con una o l'altra casta ed andassimo nei talk show per dire: si possono toccare, non si possono toccare? Ma dove sta il problema? IO nel programma del mio partito degli under 70.000 ho portato l'IRPEF al 98% per i redditi individuali oltre i 70.000. Chiaramente gli imprenditori privati, possono assumere in azienda una quantità di amici per spalmare l'utile, ne guadagnerebbe l'inps e l'inail, per i dipendenti pubblici, politici, magistrati, baroni universitari, invece si metterebbe a posto la situazione degenerata per volontà dei governi di quest'ultimi 25 anni.
Ma si sà il bobbolo tajano ama le chiacchiere i talk show ed i chiacchieroni se lo fottono senza farsene accorgere. Chiacchiere, Chiacchiere, il bobbolo un tempo imparava dai nonni , oggi dalla televisione e la televisione non dice che le chiacchiere non riempiono la pancia ed è per questo che il partito degli under 70.000 pur così chiaro e limpido nel programma non ha riscosso successo tra l'immaginifico bobbolo tajano

fracatz 29.03.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento

^_^

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.03.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

cosa c'è di onorario in un giudice che lascia passare una merdata simile?

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 29.03.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti matti!!!!

Silvana M. Commentatore certificato 29.03.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Sul RISPARMIATORE-proprietario massacrato in questi anni da una serie infinita di patrimoniali creative sulla casa, mentre quelli dei BOT e CCT si ingrassano come tanti maiali, ovviamente neanche una riga.
Si parla di uno sfratto per tre euro, ma degli inquilini (quasi tutti statali o parenti di gente delle forze dell'ordine o gente che bazzica in comuni e tribunali) che da decenni stanno in casa d'altri senza pagare un euro di affitto mentre i proprietari li mantengono tutti con patrimoniali e tasse di ogni i tipo, ovviamente si evita opportunamente di discuterne.
Lo sfrattato in questione, comunque ha una grave colpa, non ha una società con sede nel Delaware o in Lussemburgo come D&B e quindi non ha il PM di sinistra e libertà che lo protegge nel processo di secondo grado. Cazzi suoi che sta in questo paese di merde.
Quindi la colpa è solo sua e di tutti di quegli come lui che si fanno mettere sotto da quelli della serie “sdo zolo fagendo il mio lavvorro (ma a caza zua in terronia, non a Ravenna, non ci va a fare il zuo cazzo di lavorro se no lo appendono come un capretto...Chissà come mai questi tipi di sfratti non si leggono mai a Napoli, nei quartieri spagnoli?)”.

paese di merde levantine 29.03.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' pazzesco!

Leggo: "... il giudice si è mostrato inflessibile, stabilendo anche la data di esecuzione dello sfratto: 20 aprile, vale a dire il giorno di Pasqua".

Sta degenerando tutto. Anche l'intelligenza e il buon senso di certi giudici.
Rimanderei alla lettura della "Lettera ai giudici" di Don Lorenzo Milani(Barbiana, 18 ottobre 1965), dove il sacerdote scrive:"Su una parete della nostra scuola c'è scritto grande "I care". È il motto intraducibile dei giovani americani migliori. "Me ne importa, mi sta a cuore". È il contrario esatto del motto fascista "Me ne frego".
Ecco certi giudici, dall'opulenza del loro benessere, se nefregano di chi conduce con sacrifici la propria esistenza.

Wanda Montanelli, Roma Commentatore certificato 29.03.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO PARLIAMO DI USCIRE DALL'EURO PER RITROVARE UN LAVORO????????????????????????????

giovanni b. 29.03.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono senza parole. Girate questa notizia a Re Giorgio lui è il Presidente del CSM. Una tiratina d'orecchie al quel giudice no? E sono magnanimo ad aver individuato le orecchie: si merita altre parti del corpo. VERGOGNA!!!!!!!!

franco o., terralba Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi per un inquilino a Padova che non paga da 2 anni tra spese condominiali e affitto non riscosso siamo arrivati a oltre 10.500,00 euro e il giudice gli ha concesso 60 giorni per sanare o se ne riparlerà. E noi continuiamo a poagare le sue spese condominiali.

Antonino Ve 29.03.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento

ma che razza di giudici ci sono in giro?
non sanno neanche cos'è la vera giustizia...anni di attesa per sentenze che fanno ridere i polli..eppure sono remunersati più che profumatamente..cito i casi noti, solo per riflettere:
-se un sessantenne si porta a letto una tredicenne,per sei mesi di seguiro, è stato sentenziato che era vero amore..
-se un politico, della parte avversa, si porta a casa sua una di diciassette anni e mezzo, è favoreggiamento alla prostituzione..
questa sì che è vera giustizia!

toghe pazze 29.03.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

mi pare che qui ci sta solo un inabile, ma totalmente inabile al lavoro che è il giudice "onorario". A CASA a casa questi malati di mente.

laura p. Commentatore certificato 29.03.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

come sempre la giustizia non è uguale x tutti...basta vedere che un pregiudicato condannato
ha la scorta come se nulla fosse successo.......

antonio buonanno, san ferdinando di puglia Commentatore certificato 29.03.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Il giudice onorario in questione non solo non dovrebbe essere remunerato per quello che fa ma dobrebbe essere multato e diffidato.

Giuseppe Parmegiani 29.03.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

_io amo Gandhi e tutto cio' che lo compone..vivo in india da tanti anni,e vengo in italia per venire a trovare la famiglia il mio paese,e per casomai anche piantare le mie radici....sono due anni che sono incastrata in sto paese che si chiama italia e sto vivendo da pezzente in un garag...quale mi minaccciano sempre i pseudo titolari ecce mi chiedono non so quanti soldi per pagare questo garag adibito ad appartamento.sono duisoccupata,vendo. Edicina naturale meravigliosa e sto faticando a fare tutto e non vedo l'ora di scappare da questo posto.non ce' una sola cosa che funzioni,e la delusione piu' grande sono i cittadini italiani..non tanto chi approfitta di tutto come politici e vaticano...inserisco anche il vaticano perche' anch'essi sono messi da ridere. Io sono con te mio piccolo grande Beppe...ti votero' semopre ovunque saro'.sai che in india non si puo' non andare a votare per il proprio paese''tengono quanto in considerazione su tutti i turisti stranieri in india...vede Beppe per farti un esempio;la mia famiglia nonostante abbia problemi nell'andare avanti come me io sono quella messa peggio,voteranno renzi...tu sei per loro un cretino cosi' io....fino a che ci sono cittadini italiani ignoranti si fara' sempre molta fatica ad andare avanti e ad esserci miglioramenti,io sono un pranoterapeuta vero...non posso esercitare il mio lavoro perche' devo avere la partita iva che e' giusto pero' e' improponibile. Da poter sostenere le tasse su questo.....io curo le persone non le prendo in giro e non ho attestati perche' la medicina in un giro di nemmeno dieci anni si e' impossessata anche della pranoterapia per farsi soldi e avere un attestato quale chiunque puo' esercitare....pranoterapeuti si nasce non si diventa....e' solo un altro sistema che gli itaiani mafiosi quale medicina si e' impossessata perche' funziona....sono

natascia gnani 29.03.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo credo sia arrivato il momento di ricordarsi anche delle persone come il poveraccio dell'articolo e di quei 10 milioni di pensionati abbandonati da tutti perchè ormai inutili.Eppure chi riuscisse a raccogliere anche la metà di quei voti vincerebbe le elezioni.Credo che "tu" te ne sia scordato e voglia galleggiare su quel 20%che fa più comodo.Ti fa stare alla ribalta ma ti sottrae alle responsabilità.Comunque il voto di un pensionato al minimo sappi che vale quanto quello tuo o di Napolitano.Non c'è ricchezza o potere che tenga,il mio voto vale quanto quello del PdR ed io non sono un pensionato al minimo.Oltre la "rete" c'è qualcos'altro,forse te ne sei scordato mentre faresti bene a ricordarlo ai tuoi parlamentari.

emanuele bitetto 29.03.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un Anti Berlusconi convinto , ma quando leggo queste cose mi domando se non avesse tutti i torti con questa magistratura, per esperienza personale ho perso una causa di lavoro e do la colpa a un giro di politici , magistrati ed imprenditori collusi.

Dino ., Bolotana Commentatore certificato 29.03.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma nessuno ha pensato che possa essere una BUFALA??? Quando la banca fa un bonifico non scorpora le spese dalla cifra, ma le somma! E poi dai primi di febbraio, c'è già lo sfratto al 20 aprile, mah...

Giuseppe Pastormerlo 29.03.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo l'avidità viene prima di tutto...queste "persone" senza cuore (ho scritto persone tra virgolette) che non possono rinunciare nemmeno a miseri 3 euro (cito questo caso) andrebbero cacciate. Ma come siamo diventati??! invece di aiutarci (siamo tutti umani) pensiamo solo a noi stessi..tutto questo finirà presto mi auguro!!!

gianni 29.03.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

La giustizia, i giudici, la burocrazia, qualsiasi ente statale corrotto ed iniquo ci rendono insopportabile la vita, ma noi diamo linfa a queste istituzioni e noi abbiamo il potere di toglierla. Detto questo, credo che in questo caso, bisognerebbe domandarsi dove sia finita la bontà d'animo delle persone. Cinquanta anni fa la vita era migliore non perchè mancassero desideri o voglia di consumo (acquisti), ma perchè ci si aiutava l'un l'altro per arrivare a fine mese, una grande famiglia che ad oggi avrebbe chiuso un'occhio su 3€ mancanti.

Lorenzo Mariotti 29.03.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che la notizia sia vera....in quanto la banca non puo variare l importo del bonico, ed i 3 euro li prende dal conto di chi fa il bonifico !

raffaele rutigliano 29.03.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente questo proprietario e questo giudice onorario, non valgono più di 3 €uro.
Che schifo di giustizia sociale e culturale.

SAVINO DIMEO, CERIGNOLA (FG) Commentatore certificato 29.03.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna!

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

E perchè non ci mobilitiamo?
Raduniamoci il giorno di Pasqua davanti alla casa dello sfrattato. Ed impediamo fisicamente questa ingiustizia. Non si può subire per sempre.
L'unione fa la forza.

simone calligaris Commentatore certificato 29.03.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

I magistrati sono lavoratori come tutti noi solo che non hanno responsabilità se sbagliano non pagano di tasca propria ma dalla tasca di tutti noi ecco perché succedono queste cose e ora di finirla co queste differenze chi prende una miseria al mede e chi vince un 13 tutti i mesi bastaaaaaaaa alle prossime elezioni dobbiamo fare un cambiamento radicale invece ho visto Beppe con il suo sondaggio e molti Italiani ancora stanno col vecchio mondo forse so masochisti

Franco Giorno 29.03.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

I giudici onorari andrebbero aboliti! Sono cittadini qualunque non laureati in giurisprudenza che non hanno nessuna competenza per giudicare

Donatella Tizi 29.03.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e bisogna pensare alle migliaia di sfratti che scatteranno con la sentenza n. 50 del 2014 della Corte costituzionale che ha indicato come illegittimi i commi 8 e 9 dell’articolo 3 del decreto legislativo n. 23 del 2011

Franco Barattini 29.03.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo caso da biasimare in prima istanza è il padrone di casa che lo ha chiesto lo sfratto esecutivo per i 3 euro mancanti. Poi il giudice è da biasimare perché non ha considerato i fatti e preferisce tutelare i padroni a discapito di un cittadino comune.
Bisogna riscrivere l'intero patto sociale a partire dai principi della prima parte della nostra costituzione, che é effettivamente la migliore al mondo.
L'unica domanda/dubbio che mi pongo: nè abbiamo il coraggio?
Se cerchiamo solo un colpevole per queste aberrazioni è fin troppo facile: guardiamoci allo specchio e lo avremo davanti.
Il compito è molto più difficile: cambiare noi stessi per cambiare il mondo.
"Siate il cambiamento che volete nel mondo" (Gandhi)

Enrico Mengotti, Trieste Commentatore certificato 29.03.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

I giudici, i giudici. Andrebbero aboliti con infamia e sostituiti con persone di senno scelte tra il Popolo, come si usava nell'antica Roma. Invece abbiamo delle autentiche nullità a giudicare solo perchè promosse a scuola dai professori di diritto, il più delle volte rovesciato, però.
Nessuna stima e nessuna solidarietà con questi burocrati mangia a sbafo che commettono crimini continuamente. In questo aveva ragione Berlusconi.
I giudici sono coloro che hanno decretato che coltivare anche una sola piantina di canapa sul balcone è reato punibile con la galera. Giudici, fate schifo ma sarete a vostra volta giudicati, quando passerete sulla zattera di Caronte.
Bruttissima genia.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMMENT....

GIUSEPPE C., BRESCIA Commentatore certificato 29.03.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

la banca grazie

luca davi 29.03.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Definizione classica di passacarte.
Qualcosa nelle Giustizia non funziona evidentemente a dovere.
Anzichè fare pompose riunioni in ermellino rosso cominciassero a guardare come si è ridotta, in casa propria, l'attività di un Giudice.
In questo caso si è toccato il fondo.


LuigiVis 29.03.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

meno male che era un giudice "onorario" !!!! chissà che concetto ha dell'onore questo individuo giudice!!!!

giancarlo buraggi, san teodoro ot Commentatore certificato 29.03.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Io arresterei il giudice della convalida, oltre al padrone di casa e gli controllerei le dichiarazioni del reddito.
Ma ovviamente il poveraccio non ha mai attenuanti o paghi o sei in mezzo alla strada.
Pagare il pizzo allo stato per lavorare...altro che mafia

Giampaolo R., Bologna Commentatore certificato 29.03.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI A QUEL MAGISTRATO!!
LA CASTA COLPISCE ANCORA, NON CI RESTA CHE LA RIVOLUZIONE MA, AHIMÈ, GLI ITALIOTI NON C'È L'HANNO NEL PROPRIO DNA, QUINDI A VOI TUTTI TIRARE LE SOMME DI QUEL CHE CI ASPETTERÀ NEL PROPRIO FUTURO PROSSIMO VENTURO.
A RIVEDER LE ...STELLE!

pietro s. 29.03.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori