Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Trasparenzie e la casa pagata da Carrai

  • 38


trasparenzie.jpg

"Signor Renzi vorrei subito porle una domanda. Parliamo di trasparenza... Ha presente? Noi cittadini, dopo tanti anni di inciuci, siamo un po' fissati su certe cose: ci preoccupano! Come mai, mentre era sindaco di Firenze, viveva in un appartamento il cui affitto le veniva pagato dal suo amico Marco Carrai, che casualmente è anche amministratore delegato di una società del Comune? E perché non ci mostra il contratto e la cifra pagata? Questa vicenda ci preoccupa perché non vorremmo che lei facesse la stessa cosa con il nostro paese! Non vorremmo che si facesse pagare la carriera politica con i soldi di noi italiani, vivendo alle nostre spalle! #RenziRisponda Noi siamo in attesa... e non solo di questo" Guarda l'intervento integrale di Maurizio Santangelo

PS: Dopo un esposto sull'appartamento in cui viveva il premier (affitto era pagato dall'amico Carrai), i magistrati della Procura di Firenze vogliono capire se ci fu scambio di favori tra i due


20 Mar 2014, 16:30 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 38


Tags: affitto, Carrai, casa, Maurizio Santangelo, Renzie, trasparenza, Trasparenzie

Commenti

 

non capisco dove sta il problema!
non é mica la prima volta che intrallazzi sulle case avvengono a TOTALE INSAPUTA del beneficiario !!
eheheheEHEHEHEH........

macchecaxxo 21.03.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento

32 mesi a 1.200 € al mese = € 38.400,00 CHE BEL REGALONE DA PARTE DI UN AMICO...CHE TI DA SOLDI A FONDO PERDUTO !!!! In 55 anni della mia vita non ho mai sentito di un regalo simile...ma neanche fatto da parenti (solitamente ti viene detto: restituiscimeli con comodo...ma però chiedono la restituzione!!!!) Certo che il suo amico Carrai ha fatto una bella carriera, presidente di qui...presidente di la...

Maria R., Brescia Commentatore certificato 21.03.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahahahah Renzie!!! ho chiesto ad amici di Firenze e mi hanno detto che la famiglia vive fuori Firenze in una villetta a schiera (pagata da chi? a 40 anni si è fatto la villa fuori Firenze!!!!) e che lui aveva un appartamento in centro a Firenze dove risiedeva. Ma allora perchè è andato qualche volta in quella casa affittata dall'imprenditore? se volesse essere trasparente un personaggio pubblico ogni volta che va a cena o dormire in un appartamento non di sua proprieetà pubblicare in rete gli orari e il motivo.

Lorenzo Pazzini 21.03.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

ma quando mai tra un politico ed un imprenditore, che si conoscono molto bene, esiste la possibilità che nascano imbrogli, inciuci, intrallazzi vari ecc..
vedrete che ci penserà la magistratura rossa a mettere le cose a posto, a dissipare i dubbi, a sentenziare che "i reati non sussistono"

nonci credo 21.03.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S

COSA TI ASPETTI DA RENZI?

Cosa ti aspetti da un democristiano, figlio di..
un democristiano ?
Cosa ti aspetti da un condannato per danno erariale ?
Cosa ti aspetti da uno che ti dice "stai sereno"
e poi te lo mette in quel posto ?
Cosa ti aspetti da uno che dice tante cose,
senza dire nulla ?
Cosa ti aspetti da tutti quelli che lo voteranno ?
Cosa ti aspetti dai giornalai che lo hanno posto su un piedistallo ?

Io mi aspetto solo di avere nel M5S uno come
SANTANGELO (Bravo').


PS: Sta nascendo un nuovo partito !!!
Dopo il Nuovo Centro Destra (NCD)
La Nuova Democrazia Cristiana (NDC)
Nomi diversi, stessa sostanza. Cattolici per lo più. Un danno. Da un filonorvegese.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 21.03.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei che diventasse una consuetudine tutta italiana farsi pagare la casa, al posto delle tangenti brevi mano, visto che alla fine la fanno franca, vedi il caso Scaiola. E' vergognoso che il giudice non l'abbia condannato, forse la casa la pagano anche a lui.

airoldo airoldo Commentatore certificato 21.03.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Siete i soliti prevenuti...lui non sapeva che gli pagavano l'affitto!! del resto è una cosa normale che capita spesso, anche a me lo pagano tutti i mesi e spesso non me lo dicono nemmeno..mia moglie!!

Patrizio C., Follonica Commentatore certificato 21.03.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che cazzata!!! ci si arrampica sugli specchi.

michele vonella 21.03.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Come precario "statale" da quasi 15 anni scrivo la mia. Come sempre la questione è malposta. Il punto non è precariato o tempo indeterminato ma produttività oraria del lavoro e Possibilità reale di licenziare i "fannulloni" senza abusi o maneggiamenti. Ricordo che il 90% delle piccole e medie imprese ha meno di 15 dipendenti e pertanto ad essi non si applica l articolo 18 dello Statuto dei lavoratori che ne impedisce il licenziamento Senza Giusta Causa. Ma allora la questione dovrebbe essere: Costruiamo regole che impediscano Abusi e Furbate sia da parte delle imprese che da parte dei lavoratori. Come? Inanzitutto Facendo dei CONTROLLI VERI SUL LAVORO NERO E POI FACENDO NORME PIÙ SEMPLICI PER I CONTRATTI ED INFINE FACENDO FUNZIONARE I TRIBUNALIIIIII DEL LAVORO.

Luigi P. Commentatore certificato 21.03.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

ma ve lo immaginate se era Grillo ad avere la casa pagata da Casaleggio e tutto il resto???

no dite voi!!!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.03.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Comincia bene il ragazzo..., anzi, continua.... Noi di Firenze oramai si conosce, ora so' cazzi di tutti però.......

onofrio de luca, firenze Commentatore certificato 21.03.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

RENZIA CASA, E SOPARTUTTTO TRASPOARENZA SU QUELLLA SUA CASA

alvise fossa 21.03.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

IL PUPAZZETTO NEL VORTICE DELLA "CASUALITA' FORMIGONIANA".
C'è ancora qualcuno che si arrovella il cervello alla ricerca del principio della legge del caso. Bene, questo qualcuno potrebbe aiutarsi nella ricerca gettando uno sguardo nell'area cattolico-moderata della politica italiana. In questa "zona oscura" è diffusa la "casualità formigoniana". Una casualità ricorrente, un vortice favorevole che propone gente che - molte volte a propria insaputa - si ritrova la vita facilitata da benevole elargizioni e facilitazioni. Prendete l'ultimo caso, quello che riguarda il Pupazzetto: onerosissimi contributi previdenziali pagati dalla collettività e non dall'azienda di famiglia di cui è dipendente in aspettativa; affitto della casa graziosamente pagato dall'amico-imprenditore, nonché esponente di spicco di Comunione e liberazione; infine una condannuccia in primo grado per peculato... Manca soltanto qualche vacanza regalata e poi il quadro è completo... Vuoi vedere che gli uomini vicini a Comunione e liberazione - per una sorta di grazia ricevuta - riescano a calamitare su se stessi buona parte della generosità umana? Consegno l'interrogativo agli studiosi delle leggi del caso...
21/03/2014

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 21.03.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono sempre chiesta come mai gli italiani votano sempre gli stessi partiti, dopo tutto quello che hanno fatto al paese.Ebbene la risposta l'ho avuta ieri sera guardando "le iene "(anche se ne avevo già il sospetto),che hanno mandato in onda un servizio sui dipendenti del senato.La cosa più sconvolgente,per me,é stata vedere delle persone che non facevano un ca..o di niente e che impiegavano il loro tempo a giocare col computer o a vendere oggetti su ebay(per arrotondare) e scoprire che percepivano più di 140 mila euro all'anno, più 13ma, 14ma, 15ma è anche la 16ma.E di queste persone,dipendenti pubblici, che fanno quello che vogliono,durante l'orario di lavoro, ce ne sono tantissime e ,guarda caso, votano tutti pd (parlo per esperienza diretta).Per questo il pd ha tanti voti,perché nessuno vuole perdere i suoi privilegi a favore di una società più equa.Quello che non capiscono questi soggetti é che a pagare per il loro egoismo saranno anche i loro figli e i loro nipoti.

alfonsina p. Commentatore certificato 21.03.14 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo:
Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio?
Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre?
Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese?
I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi.
Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema?
Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia.
Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti?
Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?
Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese?
Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 20.03.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento

grazie, ottimo intervento. Santangelo for ever

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.03.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciaooooooooo

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 20.03.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Santangelo sei grande continuate cosi W5S

luigi mastroviti Commentatore certificato 20.03.14 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Salviamo il chiagni e fotti made in Italy.
Compagno,tu fatichi e io magno, nei secoli dei secoli.

john f. Commentatore certificato 20.03.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Per Renzie le idee sono come gli appartamenti in centro, se non ne ha le prende in prestito da altri!

Vulzio Prati 20.03.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Santangelo sei stato bravissimo... Dobbiamo mandarli a casa questi furbetti!! Vinciamo noi

Vincenzo cabriolu 20.03.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento

con la Merkel hai fatto lo strofinaccio,con Barroso ti sei preso la sgridata,anche il Papa implicitamente con il discorso sulla disoccupazione
ti ha'sputtanato,nessuno ti ha'votato,e l'affitto tu hai pagato?sta'arrivando l'apocalisse a cinque stelle.Preparati : -)

sergio romano, cesano boscone Commentatore certificato 20.03.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ehehehehe .... che sfigato. Poveri elettori del PD ....

Marco 20.03.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che più colpisce è che tantissimi italiani che volevano un cambiamento nella politica italiana e speravano nel "nuovo", non hanno capito che Renzi pur essendo giovane è vecchio ed ancor più, marcio dentro. Basta leggere il suo curriculum per rendersene conto. Non ha mai lavorato oltre che andare a scuola come fanno tutti gli italiani. Poi la ruota della fortuna, falsa assunzione per "scippare" una pensione allo Stato, poi politica con i soldi degli amici. Quindi il grande salto. Voti ottenuti chi sà come e dopo aver fatto infinite promesse poi regolarmente non mantenute. Il "cazzaro 1" almeno aveva il coraggio di dire che gli italiani "ignoranti" non avevano capito ed avevano frainteso, Renzi "cazzaro2" non si preoccupa neanche di smentire, tanto sa che gli italiani, che credono ciecamente al "nuovo", sono dei coglioni e masochisti. Quindi il grande tradimento a Letta ed agli italiani che avevano ascoltato le tantissime sparate circa la trasparenza ed onestà politica. Tutte fandonie, come il nascondere tutte le porcate fatte per cui nei suoi confronti c'è già una condanna ed ora anche un'inchiesta per "scambio di favori".Non si può dire di lui neanche che predica bene e razzola mai, poichè lui predica male (solo parole, parole che esprimono il contrario di quello che pensa) e razzola peggio.

Mario Di Rollo 20.03.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

e' uno spettacolo la faccia del presidente Grasso mentre il nostro senatore parlava di Berlusconi.

Alessandro Stefano Rossi 20.03.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO SANTANGELO CI FAI SOGNARE!
Ma c'era bisogno secondo voi di pagare Cottarelli per ridirci per l'ennesima volta che dobbiamo tagliare la sanità, le pensioni e i pubblici impieghi ė un genio del male!

Rossana P., Genova Commentatore certificato 20.03.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Renzi, posa il malloppo!!!!!

vittorio Iandolo 20.03.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Santangelo....hai fatto un intervento adrenalinico!
Al "dottor" Renzi glie le hai cantate di santa ragione.
Un abbraccio ai nostri eletti.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato 20.03.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Cerco qualcuno che paghi il mio appartamento. Faccio notare che non copro nessuna carica istituzionale, non sono sindaco e neppure presidente del consiglio. Hallo ! Non c'e' nessuno? M5S

Squillace Francescn 20.03.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento

TREMENDO discorso BRAVO SANTANGELO....

Renato B. Commentatore certificato 20.03.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S e le passate vicende (troppe ambiguità), hanno messo in dubbio un mio voto di conferma, ma ora dopo una giusta chiarezza d'intenti dico solo, senza entrare in questioni di lana caprina: VOTO ANCORA M5S.

Giuseppe B. 20.03.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poteva anche parlare della pensione che sembra si stia creando a spese nostre. Secondo Dagospia si è fatto nominare dirigente di una società di famiglia appena eletto presidente della provincia e lo stato paga i contibuti previdenziali. Riguardo alla procura ne uscirà sicuro pulito come Bassolino.

giacomo piccirillo 20.03.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi vedere che Scajola non è un cognome ma una malattia?

Enzo Forte 20.03.14 16:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori