Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Della banda larga Renzie se ne frega

  • 31


selfie_renzie.jpg

"Il presidente del Consiglio Renzi "leggi zero" ha impreziosito anche la misera statistica dei decreti attuativi emanati. E' l'ennesima conferma del fatto che, al di là di chiacchiere e proclami, banda larga e agenda digitale non sono una priorità del Governo e, nella sostanza, Renzi se ne frega. Il decreto attuativo al Destinazione Italia, che avrebbe dovuto introdurre snellimenti alla burocrazia per gli scavi, è infatti scaduto il 22 aprile. La finalità del provvedimento era quella di favorire la diffusione della banda larga e ultralarga nel territorio nazionale tramite tecniche innovative di scavo. Non se ne farà niente, eppure il nostro Paese avrebbe bisogno come il pane di investimenti in questo campo, nel quale siamo rimasti indietro. L'Italia è attualmente penultima in Europa per quanto riguarda la velocità della banda (Eurostat) ed è relegata sul fondo della classifica anche per quanto riguarda l'accesso a internet, disponibile per il 63,3% delle famiglie del Centro-Nord e solo per il 55,1% dei residenti nelle regioni del Sud." M5S Camera

29 Apr 2014, 18:45 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 31


Tags: banda larga, decreto, Destinazione Italia, internet, M5S, Renzie, rete, web

Commenti

 

Ma cosa ci aspettiamo da un manipolo di vecchi rincretiniti che a malapena distnguono una tastiera da un mouse?

Oltre alla diretta concorrenza della TV, per quanto riguarda l'informazione, internet per loro è peggio della peste. Hanno una paura terribile per tutto quello che riguarda le tecnologie mentre solo i giovani e gli informatici si sgolano a chiedere un vero ammoderamento. Upgrade che è necessario per tenersi al passo degli altri paesi, per progredire davvero.

Ma insieme al rinnovo e al potenziamento delle strutture esistenti ci vuole anche la ricerca. Fattore imprescindibile per poter guardare con fiducia al futuro.

Ma sono discorsi troppo più grandi di questi politicanti del menga, che fra poco dovremo assistere perchè se la faranno sui piedi. Altro che banda larga, nano tecnologie. Qui ci dobbiamo attrezzare con i pannoloni.

Dormite vecchie cariatidi, dormite..i vostri figli e nipoti, nonostante le vostre malefatte, sono misericordiosi...poveri stupidi.

Cuono F., San Vitaliano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Questo aggiornamento de la App. non mi piace c'è troppa pubblicità. Ed è a questo proposito vorrei poter rispondere ai piddini che mi fanno la domanda dove vanno a finire tutti i soldi della pubblicità, che gli rispondo?

Massimo S. 01.05.14 04:09| 
 |
Rispondi al commento

Più che banda larga ci vorrebbe la BENDA LARDA, sì sulla sua bocca. Non se ne può più di sentire cazzate ogni volta che si accende la TV. La soluzione non é buttare la TV ma lavorare per garantire un informazione più trasparente e sopratutto un governo più decente

Massimo ., Cuneo Commentatore certificato 30.04.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Internet è in diretta concorrenza con la televisione di cui l'attuale classe politica ha il monopolio pressocchè totale; avere una banda ridotta rappresenta un grosso vantaggio in termini elettorali perchè impedisce lo sviluppo di tv via internet che hanno bisogno di un bitrate decisamente superiore all'attuale.

Non solo il governo non incentiva la rete ma la legge vieta alle amministrazioni locali di creare e gestire reti locali (secondo l'assurda teoria che questo sarebbe concorrenza al privato):
nessun sindaco può usare gli impiegati e operai in esubero per fornire servizi internet ai cittadini nemmeno ove la rete privata non esista!!
Vietato colmare il digital divide!!

p.s. ammetto di non abitare in una grande metropoli, comunque non tutti possono accedere a internet (8 mebabit sono disponibili solo entro una certa distanza dalla centralina) e sono costretti ad usare il wifi con la parabolina sul tetto (buon servizio in particolare per l'upload ma in futuro sarà obsoleto perchè pesantemente limitato dalla banda radio).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.04.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma è ovvio, la rete li sputtana quotidianamente.

E' normale che per loro non sia una priorità, anzi semmai è un ostacolo!

Tails70 30.04.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Il solito democristiano (probabilmente l'ultimo) che vive ancora nel medioevo e che stiracchia a campare sperando che magari quella cosa demoniaca che è l'elettricità ritorni all'inferno.
Sono finiti, però ci sono costati una ventina di punti di PIL e qualche decina di debito pubblico.

mario genovesi 30.04.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono a san Vincenzo (Livorno) e la rete fa piangere. Renzi dove sei?

Tonino Totuccio 30.04.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ultimi, penultimi, e' il posto che ci meritiamo, queste classifiche rispecchiano le capacita' di chi ci ha governato fino ad oggi, ma anche l' intelligenza di chi li ha votati. In questo periodo , mi pare, abbiamo veramente toccato il fondo in tutti i campi.

CR 69 PR (), Parma Commentatore certificato 30.04.14 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Di cosa vi lamentate? Abbiamo il digitale terrestre..

angelo . Commentatore certificato 30.04.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento

RENZI ORAMAI NON NE' AZZZECCCA NIENTE E NESSUNA

alvise fossa 30.04.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

bravo enrico.
una mia idea e sempre stata .
la rai insieme all' abbonamento offre una linea base a 2MB.
se voglio di piu mi rivolgo ad un operatore telefonico con un abbonamento in quel caso non pago piu il canone e sara la compagnia a dare una percentuale del mio abbonamento alla rai .

massimo x 30.04.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Avevo visto un servizio televisivo in cui un giornalista parlava delle reti Rai che potrebbero trasmettere con i loro ponti radio il segnale Internet e che già molte compagnie concorrenti stanno sfruttando ponti ed antenne . Diceva che il movimento cinque stelle era al corrente di questa cosa : perché non fate una proposta e non sfruttiamo questo discorso REGALANDO INTERNET con il canone Rai ?

Enrico B. Commentatore certificato 30.04.14 09:11| 
 |
Rispondi al commento

bhe gli operatori di teledonia mobile ringrazieranno sicuramente !

a proposito a me proprio ancora non va giu l' operazione della compagnia blu che sembro ' nata apposta per perdere la gara sull' umts.
senza quella compagnia la cifra d' asta sarebbe stata molto piu alta .

massimo x 30.04.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta a Beppe Grillo:sono d'accordo su tutto quello che dici,ma sono contraria sulla tua politica dell'immigrazione;non e'giusto che i cittadini italiani patiscano la fame o si suicidano,mentre gli immigrati arrivano e sono ospitati in alberghi a 5 stelle e stipendiati.Secondo me,un politico vero dovrebbe occuparsi prima dei suoi cittadini e poi degli immigrati..

maria casale 30.04.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Banda Larga " , da Renzi a Berlusconi

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.04.14 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Per quel che può contare il mio parere, dissento assai profondamente con l'abrogazione del reato di clandestinità, ed ora con la bocciatura della responsabilità per i magistrati. Due "regalucci" a targa MS5, che mi sarei volentieri risparmiato. Siccome temo che non c'è 2 senza 3, sappiatelo, alla terza cavolata, il mio voto è PERSO. Quando votate concordemente con la "casta", e con il governo che continuamente attaccate, abbiate la decenza di argomentare ampiamente su questa pagina il motivo che vi ha ispirato a farlo. Ne va della credibilità dell'intero movimento.

Pietro F., Frosinone Commentatore certificato 30.04.14 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salustri stasera ha fatto cenno ad accordo PD e M5S in merito a questo: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/29/giustizia-no-di-pd-e-m5s-alla-responsabilita-civile-dei-magistrati-forza-italia-furiosa/967858/

Ora ho trovato il suddetto articono ma ancora non ho capito per quale motivazione il M5S ha votato contro con il PD ?

Teniamo anche conto di questo: "La Responsabilità civile dei magistrati era stata votata a larga maggioranza (71,90%) nel 1987 da un referendum abrogativo proposto dal Partito Radicale, Partito Liberale Italiano e dal Partito Socialista Italiano. Ma il Parlamento tradendo la volontà popolare fece allora una legge per cui non era il magistrato a pagare ma lo stato e con modalità che scoraggiavano qualsiasi cittadino ad avvalersene. Ora i grillini e il PD lo hanno rifatto per la seconda volta."

Cortesemente chiedo che il M5S commenti e spieghi chiaramente perche' hanno votato contro andando cosi' contro la volonta' del popolo che dovrebbe essere sovrano.

Innegabile come molti giudici e il sistema giustizia in Italia sia corrotto sin dalle loro fondamenta, quindi: perche'?

Enzo 30.04.14 02:10| 
 |
Rispondi al commento

In compenso è molto interessato alla "larga banda" di mascalzoni di cui tutela gli interessi

Ignazia farina 29.04.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Perché il voto si scrive con la matita ? Dicono che sia indelebile ma non mi fido dei partiti, protrebbero cancellare la famosa X in un secondo momento. Provate a scrivere un modulo in banca con la matita, non lo accetterebbero mai !
Dobbiamo pretendere che le votazioni si effettuino con il pennarello indelebile !
Passate parola.

gianluca pretella 29.04.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Se in Italia la banda larga fosse diffusa minuziosamente, anche i più anestetizzati dalla TV inizierebbero ad informarsi autonomamente e liberamente. Questo significherebbe più conoscenza, più consapevolezza e più libertà. Come conseguenza il PD arriverebbe rapidamente alle percentuali di voto che gli spettano di diritto: 2% e non un voto in più

massimiliano z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.04.14 21:53| 
 |
Rispondi al commento

a lui va bene così meno internet uguale meno critiche

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.14 21:37| 
 |
Rispondi al commento

A questo interessano solo i fottuti 80 fiorini per assicurarsi qualche milioncino
di voti alle europee,infatti tutte le manovre che fa hanno l'unico scopo di coprire tale somma.Caro spongebob renzi fai un
piacere a tutti, sei giovane
cercati un lavoro e portati appresso quei merluzzi del pd.

carlo petrini 29.04.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Un vero fenomeno questo berluskino L'uomo del faaareee. Aveva a cuore altre cose, come incollarsi la poltrona al culo per i prossimi anni. Vinciamo noi

angelo c., roma Commentatore certificato 29.04.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Se non avete visto la puntata di gennaio vi renderete conto di quanto siamo indietro
http://m.youtube.com/watch?v=KSFdjQ1U738

Alberto C. 29.04.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori