Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'anno della svolta

  • 29


debito_pil.jpg

"Previsioni 2012 (novembre) per il 2013
pil -0,2 (effettivo -1,8)
debito/pil 127,1 (effetivo 134,5%)

Previsioni per il 2014
pil 1,1 (già rivisto a 0,8)
debito/pil 125,1 (dal morir dal ridere)

consumi petroliferi febbraio 2014 -2,7%
consumi di gas marzo 2014 -24,5%
consumi elettrici marzo 2014 -3,7%

l'anno della svolta..."
Beppe A.

donazioni-europee.jpg

9 Apr 2014, 11:20 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 29


Tags: debito, economia, pil, svolta

Commenti

 

Questa sera a "SERVIZIO PUBBLICO" tante voci hanno concordato col fatto che l'anziano signore che sarà meno presente sul podio,ma la scena e le figure in scena le ha scelte proprio lui e li può mandare a casa quando vuole. Napolitano a Renzi li ha voluti lui. Travaglio fa delle meravigliose letture di uomini e cose, ma scivolano sulla scena come l'acqua sul marmo. Napolitano è ancora sul colle tenuto dall'ultimo Presidente del Consiglio eletto; Renzi è stato votano da elettori del PDL/FI perchè è il nuovo delfino della politica di destra. Terzo "nominato" NON "eletto" con la funzione di tappare l'emorragia avvenuta a destra e a sinistra. Questa è la commedia all'italiana che stanno rappresentando nel tentativo di far passare il disegno di cancellare quella poca democrazia che c'è stata in Italia. Il bulletto fiorentino in una mano ha 80 € e nell'altra un manipolo di giovani donne. Sono gli uniche scialuppe per la sua avventura. Il 25 maggio è la data nella quale si vedrà se ancora c'è spazio per i prestigiatori avventurieri. Un drappello di cittadini in rappresentanza di NOVE MILIONI di persone responsabili sono impegnati a dimostrare le responsabilità criminogene dei soggetti politici che governano. Il quadro politico italiano va posto però nel più ampio scenario europeo e mondiale. Da questo punto d'osservazione viene fuori l'importanza delle Sovranità cedute all'ideologia liberista. Nelle poche settimane che restano per il voto europeo bisogna impegnarsi per spiegare a chi si è astenuto che c'è bisogno di loro per iniziare un nuovo cammino : Riprendersi le Sovranità Politiche e Monetarie che deliranti di onnipotenza hanno senza il permesso del popolo ceduto portandoci sulla strada sbagliata del debito. La nazione è del popolo, è il popolo. Se v'è stata una parte di classe dirigente che si è ubriacata, va immediatamente licenziata per riappropriarsi del buon senso del diritto nella democrazia. Una grande campagna di informazione sul DENARO.

ANTONIO PIROSO (), caulonia Commentatore certificato 11.04.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Siamo forse entrati in una nuova Era planetaria che coinvolge inesorabilmente tutto il Mondo.
I fermenti disumani e caotici espressi dai detentori del potere delle varie ..."chiese"... sparse per tutto il Pianeta non sono forse la chiara dimostrazione che tutto sta precipitando nell’oblio. Le nuove energie popolari seppur prive di strumenti sanguinari non stanno forse accorpandosi nel grande fiume del nuovo ..."moto"... in questa nuova Era?
Il pensiero umano è la prima vera energia nell’Universo e coloro che siedono negli scranni del potere stanno percependo che la loro torre si sta trasformando in quella di Babele e sta crollando su di loro.
Gli insegnamenti impartiti per secoli ai popoli furono pervertiti e non rispondenti alle Parole dell'Origine? Ciò che si sta verificando a livello planetario non sta forse dimostrando che gli insegnamenti impartiti dai pulpiti deviarono il pensiero del popolo verso subdoli obiettivi? Parrebbe proprio di sì visto che la corruzione e la menzogna imperano ovunque.
Anche il Parlamento italiano non è forse simile ad uno specchio che sta riflettendo in ogni direzione questo malcostume che è quotidianamente diffuso al pubblico ludibrio? Ma ora c’è del nuovo e pare che tutto ciò che era assuefatto al malaffare si stia frantumando travolgendo anche tutti coloro che si vorrebbero ancora frapporre per ostacolarne la sua inevitabile decomposizione.

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 10.04.14 23:01| 
 |
Rispondi al commento

l'anno della ripresa... per il "sedere"...

Livio Zapparoli, Cerro Maggiore Commentatore certificato 10.04.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

le commissioni mediche locali patenti sono itituite dalle asl. di capoluogo di provincia e io voglio denunciare e alzare i toni contro questi incompetenti che sottopongono i poveri cittadini a delle visite e delle analisi cliniche con costi spaventosi che deve pagare di sua tasca a prezzo pieno tipo : analisi del capello , analisi delle urine , del sangue ecc.ecc. Poi applicano a loro piacimento le tariffe senza contare poi i bollettini per i ministeri e le marche da bollo. è una vergogna !!!! poi se risulti pulito non ti concedono la patente per gli anni che ti aspettano ma decidono che dopo un anno o sei mesi o due anni devi ritornare a rifare i controlli da loro e avanti così per anni anni anni che non è più finita e ti rovinano dignitosamente ed economicamenti . Arroganza e sopprusi e con la scusa che se anche risulti pulito loro ti dicono che non si fidano e invece sotto ce il fatto che fanno cassa e soldi a palate anche su quel povero cittadino che magari a bevuto due birre . Ma intanto come potete vedere dalle cronache quelli che investono la gente perché guidano sotto l' effetto di sostanze sono in giro . A me le commissioni mi stanno valutando da anni e mi hanno mangiato un sacco di soldi e io non ho mai mai mai investito nessuno e mai mai mai fatto o provocato danni e ho fatto pure l'autista in modo perfetto. incompetenti mangia soldi denunciamo questi ipocriti della sanità istituiti per ricattare le persone , bastaaaaaaaaaaaaa ne ho pieni i coglioni di questo stato voglio una vera rivolta contro questi usurpatori !!!! e qui di certi il sindachello renziello non ci mette le mani perché la cassa deve incassare e che incassi !!! caro m5s a tutti voi è proprio dentro queste istituzioni che si perpetra lo sfacimento dei cittadini , sbagli una volta e ti ricattano tutta la vita diciamolo che è come un ergastolo ! fate qualcosa mettete le mani su queste norme e leggi volute da degli incompetenti. ciao

Tiziano Mancini 10.04.14 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si tenete conto che svoltare non vuol poi dire + 10% di pil, inquinamento a go go, produrre qualsiasi cazzata pur di vendere. Si deve spiegare, a mio parere, che la svolta non è tornare sui vecchi passi ma onesti, ma cambiare tutto onestamente.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 09.04.14 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma perdiamo aziende e posti di lavoro a manetta e il pil per il 2014 lo danno a +0.8? Da morir dal ridere veramente. a occhio e croce saremo ad un -3.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 09.04.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento

siamo travolti da eventi che si susseguono molto velocemente. Avremmo bisogno di certezze e di riprenderci in mano le sorti del paese. Vinciamo noi.

claudia p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.04.14 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo politico dei governi corrotti sta` implodendo...ormai ci hanno spremuti secchi, rubano e si vendono apertamente alle grandi corporazioni...non esiste piu` legalita` per loro e fanno quello che vogliono senza rispettare nessun sano criterio umano. Dobbiamo vincere o sara` la fine della Democrazia e dell'umanita`!!!

Genni P., Swindon Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.04.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Renzi è il peggio presidente del consiglio che ci potesse capitare. Soprattutto in questo periodo, dove si dovrebbe fare una politica veramente votata a ridurre la disoccupazione, abbassare il debito, ridurre il numero dei parlamentari, eliminare veramente le provincie. Ci sta portando allo sfascio, l'unica alternativa è un governo a 5 stelle. Ma ricordiamoci che la strada anche se è segnata è comunque lunga a tortuosa, comunque andiamo avanti. #stravinciamonoi

Fabio R., Monteflavio (RM) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.04.14 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vai Beppe essere informati e informarsi fa bene alla salute, io faccio quello che posso in tutti i giornali per svegliare un po' di gente, se ci riesco anche con pochi sono contento, vinciamo noi olè

Gianni 09.04.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

"Previsioni 2011
pil = ristoranti sempre pieni (di polli forse)
debito/pil chissene per cento (effetivo 124%)

TheQ. 09.04.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Qualche link

http://mondoelettrico.blogspot.it/2014/04/consumi-di-energia-elettrica-in-italia.html
...
" il consumo a gennaio e febbraio segnano il livello più basso degli ultimo 8 anni e di gran lunga".
...

http://www.rischiocalcolato.it/2014/04/continua-il-crollo-dei-consumi-elettrici-37-a-marzo-2014.html

http://scenarieconomici.it/consumi-gas-marzo-2014-terrificanti-245/

http://ugobardi.blogspot.it/2014/01/laltro-lato-del-picco-il-collasso-del.html

...
il picco del consumo (in italia) è già arrivato, come potete vedere più sopra. E' impressionante: il consumo è diminuito di più del 30% in meno di 10 anni. Oggi siamo tornati ai livelli del 1967. E, nel 1967, la popolazione era di circa 50 milioni di persone, circa 10 milioni in meno di oggi.
...

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.04.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE GRILLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
SIAMO TUTTI CON TEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

ARMANDO 09.04.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao bepppe, e' propio l'annno dellla svolta, i consumi stannno crolllando

alvise fossa 09.04.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe , siamo in tanti con te tanti ...
Non devi , non dovete mollare!!.

Auguroni a Gianroberto.

Walter C., Lecco Commentatore certificato 09.04.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi raccomando giocatevi tutto in questo aprile/maggio dobbiamo vincere a tutti i costi le europee o l Italia continuerà ad affondare sempre più rapidamente e di noi rimarrà forse solo il ricordo nei libri di storia degli altri paesi. Vinciamo noi! Forza ragazzi forza Beppe e buona guarigione a GianRoberto

Laura Ricci 09.04.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe A., stai sereno che adesso "L'ITALIA CAMBIA VERSO". E infatti peggio mi sento.

P.S.
Complimenti per la rassegna di dati che hai riportato: rendono perfettamente l'idea del nostro baratro. Finché gli italiani continueranno a dare fiducia (il più delle volte senza nemmeno rendersene conto) a politiche ferocemente neoliberiste la nostra discesa sarà sempre più verticale e inesorabile. Esattamente ciò che le élite hanno da tempo programmato.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 09.04.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una presa per i fondelli continua (avete visto soldo di cacio Speranza ieri sera? e quello è il portavoce..mah)..io mi domando come possa ancora la gente votare questi partiti marci, corrotti, mentitori e collusi con la mafia senza provare disgusto..quantomeno un pò di nausea! X.x
proprio non ve ne frega niente del futuro dei vostri figli e nipoti?..vorrà dire che saranno costretti ad emigrare o tirare a campare qui..senza speranza! U.u

Manuele V., Marche Commentatore certificato 09.04.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

ciao,come stai?

nomi 09.04.14 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Io non rido ancora, preferisco tenermi le risate per fine Maggio....e lì riderò per settimane!

Antonio C. Commentatore certificato 09.04.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

E' solo questione di tempo per questa gentaglia che gioca con la vita, la salute, i risparmi, la condizione e il lavoro dei cittadini!!

#VinciamoNoi

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Dillo a quel furbo lecchino di Mentana che ieri sera ha parlato del prode Renzi x 20 minuti e invece di 2 minuti solo dello scontro Grillo/Pizzarotti. Quello è peggio degli altri. Fa il finto giornalista indipendente . State attenti !!!

Alberto C. 09.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

L'anno della svolta sarà il 25 Maggio. Quando cioè rimarranno sbigottiti sui risultati delle votazioni per le Europee. E' un'occasione unica. Se le persone si togliessero un po' di "muffa" dal cervello prima e dal cuore poi, non ci sarebbero dubbi...#vinciamonoi

Fabio Fioretti, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.04.14 11:41| 
 |
Rispondi al commento

VINCIAMO NOI!

Daniele2 Grassetti, Civitanova Marche Commentatore certificato 09.04.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento

dai beppe . li facciamo neri a sto giro !

daniele tizzanini, genova Commentatore certificato 09.04.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori