Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - I Diavoli della Finanza - Guido Maria Brera

  • 1002


I Diavoli della Finanza
(12:30)
brera-diavoli.jpg

pp_youtube.png

La verità è che per stampare denaro e comprare con questo denaro i Titoli di Stato devi avere due pilastri fondamentali: avere una moneta di riserva forte, come il Dollaro, poco soggetta a svalutazioni improvvise; non devi avere inflazione, perché in automatico nessuno vuole più sottoscrivere il tuo debito pubblico. Guido Maria Brera, chief investment officer di una società di gestione patrimoniale e scrittore

Mi chiamo Guido Brera, mi occupo da vent'anni di risparmio gestito. Oggi parliamo di tematiche importanti, che riguardano la crisi politica ed economica attuale. Il mio punto di osservazione parte dal concetto del neoliberismo, che è qualche cosa che nasce circa trent’anni fa ed è una filosofia totalizzante che mette l’individuo al centro del mondo. Mi ricordo la Thatcher che disse: "Noi siamo una somma di individui, non dobbiamo considerare la società come tale, ma come una somma di singole persone."

Con il neo liberismo l’individuo può scegliere che cosa effettivamente è bene per lui, in maniera autonoma. Viene quindi abbandonato il concetto dello Stato, che ti accompagna dalla culla fino alla morte, ma il nuovo welfare state sono le banche, quindi lo Stato delega alle banche affinché eroghino credito all'individuo, che con quel credito facile può comprarsi una casa, una polizza vita, l’education, andare a scuola e pagarsi le scuole migliori. Tutto quanto, però, indebitandosi. Apparentemente la struttura poteva avere anche un certo fascino, la verità è che ha portato a conseguenze imprevedibili e gravi, quale lo smantellamento della classe media, ha portato a quella che è la conseguenza più grave: l’assenza delle pari opportunità. Abbiamo una disuguaglianza tra ricchi e poveri che è ai massimi del dal 1929.

Concentriamoci un attimo su uno dei cardini del neoliberismo, cioè il dare credito facile a tutti, che comporta bassi tassi di interesse, basso tasso di inflazione e comporta la possibilità di stampare denaro in quantità importante.

Secondo me stampare denaro è una delle forme che più aumentano la disuguaglianza tra ricchi e poveri. Nel mio libro "I Diavoli" - un romanzo in cui cerco di spiegare la finanza un po’ a tutti - c’è un padre che racconta al figlio che cosa vuole dire stampare denaro. Io ho utilizzato lo strumento della neve: c’è una bellissima nevicata che si posa su tutto il manto terrestre, solo che dove c’è ombra la neve si accumula, dove invece c’è il sole la neve si scioglie. Ergo: stampare denaro non fa altro che aumentare il denaro dove il denaro già c’è e dove non ci sono le condizioni perché quel denaro proliferi il denaro lì, la neve si scioglie. Stampare denaro è stato sempre invocato come la soluzione di ultima istanza per risolvere i problemi della crisi, però chiediamoci una cosa: chi può veramente stampare denaro e finanziare la spesa pubblica? La verità è che per stampare denaro e comprare con questo denaro i Titoli di Stato devi avere due pilastri fondamentali: avere una moneta di riserva forte, come il Dollaro, poco soggetta a svalutazioni improvvise; non devi avere inflazione, perché in automatico nessuno vuole più sottoscrivere il tuo debito pubblico.

Per non avere inflazione devi continuamente fare una svalutazione interna, che vuol dire aumentare la diseguaglianza anche a livello di politica economica. Io non posso stampare denaro se non comprimo i salari al ribasso costantemente. E qui veniamo all’imbroglio, perché il consumatore occidentale è sempre più indebitato in Stati sempre più indebitati, e in più con una compressione di salari al ribasso. Questo comporta che le pari opportunità per tutti svaniscono.

Perché la classe media e le classi più basse sono quelle che più pagano una politica basata solamente sulla espansione della base monetaria, cioè sullo stampare denaro? Perché l’inflazione davvero sotto controllo è l’inflazione da domanda, cioè il consumatore in realtà si sente più ricco, perché importando da Paesi che hanno un costo del lavoro molto basso, può effettivamente comprare più beni, ma sono discrezionali, cioè beni di cui lui non ha realmente bisogno. Le magliette oggi costano molto meno che vent'anni fa, e anche un sacco di componenti di elettronica, dai cellulari al registratore, alle televisioni valgono e costano molto meno, quindi c’è l'illusione per il consumatore di essere più ricco in quanto lui può spendere più soldi o meglio con i soldi che spende può avere più cose da comprare.

C’è però un altro tipo di inflazione, che pochi citano, l'inflazione da Asset che impatta sui beni di cui realmente abbiamo bisogno. Le case nessuno più se le può permettere, perché costano di più, l’educazione dei propri figli nessuno più se la può permettere, perché costa di più, e ricordiamoci che l’education è la più grande arma per favorire l’ascensore sociale, se tu poi devi spendere 20-30 mila Euro l'anno come è in Inghilterra oggi per educare un figlio, è ovvio che dopo uno o due anni devi smettere di farlo.

E' ovvio che più stampi denaro e più il potere di acquisto del denaro vale meno. Il problema di stampare denaro è che il denaro è un po’ come le radiazioni, va ovunque. Siccome c’è una libera circolazione dei capitali se la banca centrale americana o quella giapponese stampano denaro le inefficienze di questo sistema arrivano anche in Europa. La Banca Centrale Europea in questo senso è la più virtuosa, nel senso che le resistenze a fare il cosiddetto quantitative easing a oggi sono state tutto sommato corrette. Il problema dell’Euro e della soluzione della crisi dell’Euro non va ricercato quindi nello stampare più denaro, ma nel fatto che noi dobbiamo migliorare l’Euro.

Oggi in realtà noi non abbiamo una moneta unica europea, perché è come se avessimo in Italia, una Lira piegata al Marco, perché il tasso di interesse dell’Euro in Italia è diverso dal tasso di interesse dell’Euro in Germania. Il cosiddetto spread vuole dire che l’Italia emette a un tasso di interesse superiore a quello tedesco. Su questo ovviamente dobbiamo combattere. L’Euro di per se è un bellissimo progetto, ma deve essere seguito da una unione fiscale e prima di tutto, politica e poi bancaria. Nel 2012 l’attacco all’Euro è stato fatto anche per alcuni versi in maniera scientifica, perché in quella fase il dollaro si era visto davvero insediata la sua posizione di moneta di riserva su scala mondiale.

Nei Diavoli ho paragonato la finanza a un palcoscenico di un teatro. E’ buio e c’è qualcuno che muove questo faro, questo occhio di bue, illuminando determinati temi. Ecco, io credo che a un certo punto nel 2012 si è voluto illuminare l’Euro, con tutte le sue fragilità, per fare risultare l’Euro più fragile e il dollaro come un bene rifugio.

Sono ottimista sull’Italia. E lo sono perché questo veramente è il più bel Paese del mondo, dove la qualità della vita è molto alta e pensiamo alle nuove tecnologie, queste ti consentiranno sempre più di delocalizzare l’impresa e di andare a lavorare più o meno dove uno vuole. Cambiare motore, le ricette sono sempre le stesse, investire sulla cultura, sul turismo, rispettare l’ambiente, più di ogni altra cosa, perché l’asset più importante che l’Italia oggi ha è l’ambiente. Se questo è vero, come è vero che l’Italia è uno dei posti più belli del mondo, secondo me noi dobbiamo solamente curare il paese il più possibile per poter accogliere più imprese possibili e più gente possibile che vuole venire a lavorare qui e venendo a lavorare qui creerà indotto e creerà nuovo lavoro e nuovi posti per tutti. Passaparola !

donazioni-europee.jpg

VINCIAMONOI! Clicca sul banner per scaricare il volantino:
banner_europee.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

Draghi mago Silvan
Le banche italiane e Alien
Il denaro non esiste

14 Apr 2014, 15:27 | Scrivi | Commenti (1002) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1002


Tags: beppegrillo-passaparola, europa, finanza, guido maria brera, i diavoli, passaparola, stampare denaro

Commenti

 

Il fantasma della "crisi economica" che tutti evocano è solo una balla megagalattica che ha il solo scopo di distrarci dal reale reato che è in atto in Europa.
Il reato è la volontà delle lobby economiche/finanziarie, colluse con la classe politica dominante (sono tutti nei loro libri paga), di cambiare strutturalmente l'impianto socio/economico dei paesi membri, con il solo obiettivo di arricchirsi alle spalle dei cittadini, rendondoli schiavi del debito, sia pubblico che privato. L'arma è creare disoccupazione dilagante, più disoccupazione, più debito, significa più speculazione attraverso lo sfruttamento della mano d'opera dei paesi extracomunitari (che per fame offrono la loro mao non solo a bassissimo costo, ma anche senza il riconoscimento di diritti sacri, come l'orario di lavoro, la sicurezza, la sanità, la pensione.
Come difenderci?
Proviamo ad andare in Europa per creare una barriera protezionistica verso i prodotti europei.
In caso contrario, l'unica via per salvarci è l'uscita dall'euro.

ARNALDO BALASSI 02.05.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltate quel che diceva l'economista Augusto Graziani nel 1994.
Augusto Graziani è noto per avere elaborato la Teoria del circuito monetario, di cui è considerato uno dei fondatori e il principale esponente italiano. Fu professore a Catania, a Napoli e a 'la Sapienza' di Roma... tanto per capire di chi stiamo parlando...
https://www.youtube.com/watch?v=wfcOnJC2uVM

Dal minuto 14:07 sentite un pò quel che dice (siamo nel 1994!!):" l'area forte comprende Germania, Francia, Belgio, Danimarca, Lussemburgo e Paesi Bassi ... l'europa a due velocità non è un problema che dobbiamo porci nell'avvenire; è un fatto che esiste già dal 1987; e intorno una cintura di paesi deboli; Irlanda, Portogallo, Spagna, Italia, Grecia...".
Notate qualche somiglianza con la situazione attuale?!?!

Marco F. 24.04.14 04:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggete i curriculum dei nostri candidati ed il programma del M5S per capire al differenza tra questo coofandatore di un gruppo d'investimento internazionale e noi !
Poche parole con loro e molte tra noi per proseguire rapidamente alle soluzioni delle nostre esigenze.
L'economia di mercati reali interni tra le nostre regioni è una ricchezza che vogliono continuare a sfruttare solo loro prosciugando le nostre risorse,ricchezze ed esperienze culturali, intellettuali e imprenditoriali asservendo i nostri mercenari dei partiti che ci hanno portato dove siamo ora !

pino 23.04.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Per allontanare i cittadini alla partecipazione diretta della politica dei suoi bisogni e diritti pubblici,i mercenari dei partiti sguinzagliano i potenti liberticidi della finanza nostrana e dell'oltralpe con i loro finanziati editorialisti per incuterci paura a non sguinzagliarci dal servilismo dei loro inesorabili programmi politici di tutele azionarie e parassitarie internazionali con false economie di mercato sociale assoggettando i mercati interni alle loro esigenze multinazionali. Aumentare i partecipanti tra i paesi poveri del terzo mondo è convenientemente più ricco e facile che viceversa, poiché attraggono e prosperano molti più nuovi ricchi investitori intercontinentali che della politica liberticida ne fanno il oro sostentamento.
Non commentate mai articoli del genere, serve solo ad incrementare la loro diffusione elettorale e finanziaria a zero costi grazie a noi !

pino 23.04.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

salve, sono un vostro simpatizzante , vi volevo solo dire , che secondo me, sarebbe il momento di mandare Beppe Grillo in tv a confrontarsi in diretta con gli altri politici, se ci sediamo al tavolo verde con loro, giochiamo con le loro regole, ma a carte scoperte, Beppe riuscirebbe a far scoprire i BARI, andrebbe a svelare i loro inciuci.
sarebbe la svolta x prendere la maggioranza dei voti dal popolo.
si deve scontrare in diretta tv, senza paura della regia che potrebbe inquadrare uno piuttosto di un altro, lui non ha nulla da nascondere, e chi lo seguira' in tv se ne accorgera'.

un saluto.

stefano spaggiari 22.04.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

A chi pensa, come questo id***, che più Europa sia la soluzione ai problemi dell'eurozona, suggerisco di leggere "Anschluss" di Giacche'!

D'altra parte, chi s'illude che sia possibile l'eliminazione del fiscal compact e del pareggio di bilancio o che sia possibile finanziare gli investimenti con gli eurobond, non ha capito chi comanda oggi nell'eurozona e quali siano i suoi obiettivi!

Spero solamente che, una volta appurata (rapidamente) l'impossibilita' di ottenere uno qualsiasi dei punti sopra elencati, il movimento si ponga senza se e senza ma per un'uscita dall'euro.

Per chi vuole capire nel dettaglio rimando al sito di Bagnai... attenti che morde! :D

Giordano P. Commentatore certificato 21.04.14 00:12| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO

NON VOGLIO PARTIRE CON IL CENSURARE IL POST , MA VEDERE CHE ENTRANO PIU' STUDENTI DI ECONOMIA E MASTER E QUESTO E' POSITIVO , ANCHE SE BISOGNA TENERE CONTO CHE E' UNA MATERIA ANCHE TECNICA E NON SI PUO' DISCUTERE COME AGGIUSTARE UN TELEVISORE SOLO APRENDOLO , O COME DISCUTERE DI CIO' CHE AVVIENE IN UN LABORATORIO DI ANALISI CHIMICHE.

L'ECONOMIA E' MATERIA DI FALSIFICAZIONE ANTICA , E LA PRIMA FALSIFICAZIONE RIGUARDA PROPRIO L'ECONOMIA -SCIENZA ANTICA FATTA PASSARE COME SCIENZA MODERNA( I SUMERI HANNO LASCIATO MILIONI DI TAVOLETTE -5000 ANNI FA- CON PRESTITI DI DENARO A PRIVATI E STATI , CON COMPENSAZIONE DI CREDITI ANCHE IN CITTA' DIVERSE ,E LA NORMALITA' DEL FATTO).

LE DISCUSSIONI FORTI VANNO TENUTE IN CONTO , COME I PARLAMENTI ANTICHI MICENEI ERANO CHIAMATI LOGOMACHE ( BATTAGLIA DELLE PAROLE).

SOLO C'E' DA INDICARE CHE L'INGLESE STA DIVENTANDO IL NUOVO LATINORUM , PER CHI NON SA COSA DIRE O PER CHI DEVE DIRE COSE INFONDATE (COME FONZI : QUI STA IL "BUSILLIS"?-DA TEMPORI-BUS-ILLIS ).

L'ASPETTO TECNICO DELL'EURO PARTE DALLA CATTIVA DEFINIZIONE DEL CAMBIO A 2000 LIRE , INVECE CHE A 1000 LIRE PER MARCO = 1 EURO CON CUI AVREMMO OGGI IL DOPPIO DEL REDDITO , FORSE PREPARATA DALLA CRISI DEL 1992 FASULLA CHE HA INIZIATO LA SERIE RECENTE DI PROVOCAZIONI FINANZIARIE ( IN UN MIO ARTICOLO DEL -1994 INTITOLATO " UNA CORRENTE DESTABILIZZANTE CHE LEGA TUTTE LE GRANDI CRISI FINANZIARIE" -IN - ARTIC. PROF PILI ).

OGGI SI PUO' USCIRE DALL'EURO ? MA PER UN CAMBIO DI 1000 PER EURO , PERCHE' TUTTO IL COMMERCIO SUI 2000 LIRE PER EURO E' ROVINATO DA PRODI CHE HA DATO ALLA CINA UN RADDOPPIO ULTERIORE DELLA COMPETITIVITA', NON NECESSARIA ALLA CINA CHE ESPORTA IN ITALIA I JEANS A 0.80 EURO E QUINDI E' COMPETITIVA 10 VOLTE L'ITALIA SUI SETTORI TRADIZIONALI ,CHE L'ITALIA HA COSTRUITO IN CINA E QUESTA E' LA CAUSA DEL MANCATO AGGIUSTAMENTO " SUFFICIENTE" DELLA BILANCIA DEI PAGAMENTI, E DELLA FALSA INDICAZIONE DI "RIPRESINA" INVENTATA ELETT

PROF MARCELLO PILI 20.04.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ,QUESTO POST COZZA UN PO CON LA IDEOLOGIA DI SOVRANITA'DEL MOVIMENTO,E UNA PERSONA SI CREDIBILE MA SOLO DA UNA CERTA PARTE,DATO CHE SI OCCUPA DI FINANZA.CAPISCO CHE ANCHE QUESTA E INFORMAZIONE PROMESSA DAL M5S.UNA DOMANDA RIMBOMBA NELLA MIA TESTA.COSA VOGLIAMO E BOBBIAMO ASCOLTARE?QUESTI ANNI DI GRAVE CRISI NON SONO RIUSCITI A TROVARE LA VOLONTA DI RIFORMARE IL PROGETTO EURO,CAPISCO CHE NO C'ERA NEMMENO UNA CLASSE POLITICA DEGNA.
IO NON VOGLIO UNA MONETA CHE SI PERMETTE DI FAR CADERE UN FUTURO GOVERNO A 5 STELLE PER COLPA DELLA SPECULAZIONE,PERCIO DICO CHE L'EURO DEVE ESSERE ELIMINATO E SE SI VUOLE UNA MONETA COMUNE (E NON UNICA)CHE AMPLIFICHI LA COMUNITA,NON SIA UN UN EURO A VELOCITA DIVERSA ,PERCHE' NON SAREBBE CMQ SOVRANA.TROPPE VOCI SENTIAMO FAGOCITARE LA REALTA,RIMANIAMO FUORI DAI LUOGHI COMUNI E RINGRAZIO IN MODO SERENO IL M5S PER IL LAVORO CHE STA SVOLGENDO IN MODO SERIO.GRAZIE.FINALMENTE UN PO DI COERENZA,ORGOGLIO ITALIANO,LUCIDITA' E SPERANZA.
ABBIAMO GIA VINT..............O

cristia d'avola 20.04.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento

quel che dice questo signore della finanza va bene nell'ambito di una Europa unita politicamente, con un unico sistema fiscale e con una capacità di trasferimento di risorse dalle zone forti alle zone deboli. Una utopia. Forse un giorno si raggiungerà questo obiettivo, ma quando in Italia saremo senza assetti produttivi pilota. Tutti agli ordini dell'ultimo highlander che in europa è riuscito ad imporre il suo predominio. Tutti spremuti come limoni ed affamati da una oligarchia che del consenso non sa che farsene. Stampare moneta è uno strumento di governo per evitare il credit crunch, per far si che chi lavora e produce abbia la possibilità di eseguire il baratto differito che la disponibilità monetaria consente. La moneta non è ricchezza in se, ma la provoca, un pò come fa la benzina col motore. Deve carburare solo quella giusta per arrivare alla velocità di crociera senza ingolfare. Oggi l'Euro è una trappola, una tonnara organizzata ad arte per trafiggere chi vi è entrato senza difese e a guardia bassa come ha fatto l'Italia. Occorre uscire subito dall'euro con una nuova moneta a cambio uno a uno in modo da poter avere la moneta NECESSARIA PER PROMUOVERE LA NOSTRA ECONOMIA. La svalutazione, se necessaria la decideremo noi. Se l'Europa vorrà impedire questo, dovrà comprare con gli euro la nostra moneta, dandocela così in cambio della nostra proprio come fa con l'Ungheria. Si potrà ritornare nell'euro quando le norme saranno meno assassine e l'Europa avrà raggiunto una unità politica vera. Adesso restare nell'euro è un suicidio

cosimo 19.04.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Non si tatta semplicemente di stampare più denaro
ma di riacquisire la propria Sovranità Monetaria indirizzando la nostra politica monetaria in base al nostro ciclo economico evitandoci di pagare interessi cumulati sul Debt.
Qesto Breda olre a capire poco di Politica Monetaria appare molto confuso in Economia l' Italia ha ancora un surplus nella bilancia dei pagamenti ed è pur sempre la 5 Economia del Mondo quindi gli Investitori in caso di ritorno alla Lira dopo il consolidamento del Debt. farebbero a gara e investire nel Belpaese e nelle nostre eccellenze
qusto Breda è al servizio delle Corporate USA mi dissocio da quest' articolo e da questi tesi se il M5S li adotta.

Paolo A., Parma Commentatore certificato 19.04.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ci saranno pure quelli che porteranno il proprio voto da M5S a quel genio di Salvini (se Renzie è l'ebetino, Salvini che cos'è? Me lo chiedo sgomento ...).
Facciano pure.
Ricordo a lor signori (e anche a Beppe e al suo staff) che ci sono anche quelli che come me avevano l'abitudine di annullare la propria scheda (io mettevo una x su tutti i simboli, per non scontentare nessuno ...), e che invece si prenderanno la briga di mettere la x solo su M5S, a patto che questo metta in chiaro che dall'euro non si può e soprattutto, da soli, non si deve uscire ...

Leggo stasera sul blog che il fine economista Borghi si candida ... Ammettiamo che sia vero (non mi stupirebbe affatto, anzi).
Si candida ... e perché si candida, per salvare la patria? Ha finito di studiare econometria? Sa già tutto sulle equazioni differenziali? Non ha più nulla da dare alla scienza economica?
Con la sua candidatura, la politica non ci guadagna e non ci perde; ma l'economia di certo ci guadagna.

Ultima riflessione:
per sapere se anche Salvini si chiama Matteo come il pajjaccetto (ero curioso ...), ho googlato ... 2.100.000 risultati con "Matteo Salvini".
Ecco, credo che l'Italia sarà un posto migliore quando i risultati saranno 1.000 volte più bassi ... Succederà? Ce la facciamo a mettere almeno 5 Stelle di distanza?

Marco M. Commentatore certificato 18.04.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo tizio è stato pure da santoro, con un fare arrogante ha attaccato i cosidetti "professori" anti euro, presenta il suo libretto di economia romanzata preelettorale, la controoffensiva è iniziata, peccato che contro l'euro sono sei premi nobel per l'economia e un nutrito gruppo di italiani di grande spessore....fuori dall'euro adesso!!! io sono iscritto al M5S e non mi piace questa linea morbida e inapplicabile...(gli euro bond non ce li faranno mai fare) http://www.asimmetrie.org/ approfondite!

fausto delfini 18.04.14 22:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per quello che io so, l'inflazione prima di cominciare a fare effetto deve avere una percentuale di disoccupazione pari al 5-4% proprio perché vuol dire che in molti hanno lavoro e quindi hanno capacità di spendere, e l'economia reale si vede investita da una grande massa monetaria. E questo potrebbe accadere anche con l'euro, ma questo non accade perché la bce è deputata e creata a questo scopo. Allora io dico: una volta tornati alla nostra moneta nazionale, la nostra banca d'italia (che diventerebbe centrale) non potrebbe lavorare anche lei nell'impedire che l'inflazione aumenta? non credo sia così incapace!!!! Il problema non è stampare moneta, che anche io credo che sia la soluzione sbagliata, ma riportare gli stati a poter decidere sul proprio valore della propria moneta, cioè il tasso di cambio rispetto alle a valute estere. Come fai a fare un euro più giusto quando hai dei paesi differenti, dal punto di vista economico, per riportare la bilancia commerciale in una situazione di pareggio tra tutti i paesi europei dovremmo chiedere alla Germania di produrre meno e vendere meno i propri prodotti.
A me tutto questo mi sembra davvero difficile.
Mentre con le monete nazionali avremo dei pareggi di pagamento, anche con un reale divario di beni commerciali scambiati tra i paesi.

jacopo giuliani 18.04.14 22:02| 
 |
Rispondi al commento

RESTANDO NELL'EURO INVECE I PICCOLI RISPARMIATORI SCOMPARIRANNO DEL TUTTO; PER MANCANZA DELLA MATERIA PRIMA, CIOE' DEGLI EURO DA RISPARMIARE

Gabriele Bobbio 18.04.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

USCIRE DALL' EURO FAREBBE BENISSIMO AD ALCUNI SETTORI IN CUI SIAMO PRIMI AL MONDO POTENZIALMENTE COME...
1) TURISMO CHE AVREBBE UN BOOM PAZZESCO GRAZIE ALLA SVALUTAZIONE DEL 50% IMMEDIATA.
2) AGROALIMENTARE DI QUALITA' COME IL VINO, I FORMAGGI, I SALUMI ETC.. CHE AVREBBERO UN BOOM PAZZESCO GRAZIE ALLA SVALUTAZIONE DEL 50% IMMEDIATA.
3) MODA ED ABBIGLIAMENTO CHE AVREBBERO UN BOOM PAZZESCO GRAZIE ALLA SVALUTAZIONE IMMEDIATA DEL 50%
4)ARREDAMENTO CHE AVREBE UN BOOM PAZZESCO GRAZIE ALLA SVALUTAZIONE DEL 50% IMMEDIATA
5) EDILIZIA PERCHE' GLI STRANIERI POTREBBERO COMPRARE A SCONTO DEL 50% GRAZIE ALLA SVALUTAZIONE IMMEDIATA
6) UN AUMENTO DI ALMENO 4-5 PUNTI ANNUI DEL PIL
MA.......................
CI SAREBBE UN AUMENTO IMMEDIATO DELL' INFLAZIONE CHE..... PORTEREBBE ALL' AUMENTO IMMEDIATO DEL TASSO DI SCONTO E QUINDI DELLA SPESA PER PAGARE GLI INTERESSI PASSIVI SUL DEBITO PUBBLICO A MENO DI.........
CONGELARE TUTTO IL DEBITO PUBBLICO VINCOLANDOLO E GARANTENDO UN TASSO FISSO DEL 3% PER 5 ANNI..... POI TRA 5 ANNI IN BASE AI RISULTATI OTTENUTI SI POTREBBE PENSARE AD UN RIMBORSO PARZIALE DEL SUDDETTO DEBITO.

OVVIAMENTE TUTTO A SVANTAGGIO DEI PICCOLI RISPARMIATORI

Luigi P. Commentatore certificato 18.04.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena letto il blog di Brera ho avuto un attimo di scoramento.
Piu' ci ripensavo piu' ritenevo di non poter piu' votare M5s.
Minestra assolutamente immangiabile, grazie al Prof. Bagnai i nostri palati sono diventati raffinati (grazie Prof. Bagnai, sei un grandissimo uomo).
Per fortuna leggendo i commenti mi sono parecchio tranquillizzato, non sono il solo.
Ho una segreta speranza, Beppe stia confondendo il nemico PUDE per sorprenderlo con una fulminea soppressione dell'euro alla prima occasione utile.
Vediamo come butta, Beppe non fare scherzi, l'euro ci sta rovinando scentificamente.
Sii piu' chiaro o veramente voto Lega.

Gabriele Bobbio 18.04.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Volevo votare Movimento 5 Stelle ma mi vedo costretto a votare Lega Nord e in particolare il Professor Claudio Borghi che è candidato sia al nord che nella circoscrizione del centro Italia.

L'euro è un disastro totale. Mi domanda: se per ipotesi ci fosse una votazione in Parlamento Europeo riguardo all'uscita dall'Euro, cosa voterà il Movimento ? Grillo 2 mesi fa disse chiaramente che lui era contrario all'euro e ora pubblica questo video di un personaggio che Alberto Bagnai si mangerebbe in 14 secondi.

Peccato, anceh stasera la grillina ospite da Santori ha assunto la stessa posizione di TSIPRAS (la peggior lista presente a queste elezioni): l'euro va tutelato ma bisogna migliorarne la gestione.
POSIZIONE ASSURDA E SENZA SENSO.

Franco alesi 18.04.14 02:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo il mio modesto punto di vista, buona parte dei commenti all'articolo, quando toccano il tema dell'inflazione, girano attorno ad un punto fondamentale senza toccarlo:
Ovvero che non è corretto fare discorsi sul debito pubblico e l'inflazione senza tener conto dell'innovazione tecnologica.
Faccio un esempio:
nel 1862 circa l'imperatore dei francesi Napoleone III volle stupire i suoi ospiti ad un pranzo di gala con un lusso sopraffino: le posate non erano ne di oro ne di argento ma di alluminio; a quell'epoca infatti la tecnica di estrazione dell'allumio dalla Bauxite era così costosa da fare dell'alluminio un metallo pregiato.
Oggi l'alluminio costa così poco che l'usiamo per incartare i cibi e ne mandiamo tanto nelle discariche dei rifiuti che si potrebbe fabbricare una batteria di pentole per ogni famiglia della terra.
Quando si calcola il costo del debito pubblico e dell'inflazione bisogna anche calcolare di quanto l'innovazione tecnologica fa scendere il costo di tante costose materie prime o ci permette di sostituire materie prime costose con altre meno costose.
Quanto ci costano guerre ed i colpi di stato per il possesso di giacimenti di materie prime che l'innovazione tecnoliche renderebbe sostituibili?
Questo spiega perche le cosidette politiche di "asterità" sono al contrario delle previsioni fatalmente recessive:
In effetti l'innovazione tecnologica o è finanziata dalla stato col debito pubblico oppure dalle aziende che reinvestono una parte dei profitti derivanti da consumi di massa e le politiche di austerità colpiscono sia il debito pubblico che i consumi di massa.

Torquato Apreda 18.04.14 01:38| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE CI FA 'STO COJONE SUL BLOG?

marco ., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.14 01:24| 
 |
Rispondi al commento

1) prima dell'ingresso nell'Euro in Italia avevamo un potere di acquisto superiore a quello odierno.
2) Le nazioni europee senza euro sono quelle che stanno meglio (Danimarca, Norvegia, Inghilterra, Svizzera, ecc) .
3) dire come dice questo signore che uscendo dall'euro pagheremmo molto di più il petrolio è una stupidaggine in quanto il prezzo del petrolio è estremamente limitato (il 90% sono tasse e spese di trasformazione) e l'aumento del costo di acquisto sarebbe ampiamente compensato dalle maggiori esportazioni.

Roberto olivotto 18.04.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe interessante sentire Alberto Bagnai cosa ne pensa delle teorie di questo personaggio!
Questa sera su LA7 serviziopubblico, mi è sembrato abbastanza strafottente ma poco esauriente!

giuseppe paludi 17.04.14 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Rimandate questo stronzo nella fogna da cui proviene.

Riccardo Cascino, Roma Commentatore certificato 17.04.14 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA secondo voi, questo signore, prima di fare questo video, non sapeva che ci sarebbero stati 600 commenti a sfavore? Ma avete visto come si intitola il passaparola?I DIAVOLI DELLA FINANZA. Questo è il punto di vista di una persona che la pensa in maniera diversa, postato per stimolare lo spirito critico, che in questi commenti mi pare molto scarso. Evitate di insultare o stupirvi per questo blog, prendete le dichiarazioni e gli argomenti di questo signore e confutateli, discuteteli nel merito. Così si cresce, non a colpi di vaffanculo

fabrix 17.04.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma abbiamo cambiato posizione basta dirlo che
si da voto ad altri magari si inziia davvero a parlare di democrazia diretta ma per conto di chi parla........ vuoi vedere che il nuovo gruppo dirigente del M5S ha cambiato le posizioni di tutti?

stefano f., SPINO D'ADDA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.04.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Il post pubblicato confonde le idee in quanto si pone in netto contrasto con la linea del M5S.

Antonella Garbato, a.garbato@email.it Commentatore certificato 17.04.14 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Brera non dice tutta la verità quando usa l'esempio della neve "... solo dove c’è ombra la neve si accumula, dove invece c’è il sole la neve si scioglie...Ergo: stampare denaro non fa altro che aumentare il denaro dove il denaro già c’è" (si capisce che è un pro Euro e che i "suoi padroni", i poteri finanziari, non ci vogliono fuori dall'Euro perché dobbiamo restare imprigionati nel debito verso di loro) ma non dice che per creare ombra dove c'è il sole ci vuole una tassazione che sia più lieve sui redditi dei ceti meno abbienti e più incisiva sui ceti abbienti...questo si chiama aspetto perequativo della tassazione, che serve a reiquilibrare il reddito a disposizione delle categorie sociali, allora si che stampare denaro crea sviluppo...invece in Italia grazie ad una voluta tassazione discriminante ed ad una caccia all'evasione inesistente o di apparenza si incide e si erodono SEMPRE i redditi delle categorie più basse salvaguardando quelle più ricche. Cosa ne direbbe il signor Brera se ai suoi facoltsi clienti fosse finalmente applicata una tassazione sulle rendite finanziarie seria (Tobin tax ??) Rimanendo ai paragoni atmosferici....in Italia "piove sempre sul bagnato" !!!!

Lazy Lazzaro 17.04.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Post con spunti interessanti.
Però il liberismo (neo o non neo) poco c'entra con i tassi tenuti artificialmente bassi dalle autorità governative e monetarie. Che lo fanno perché a conviene politicamente a loro, non per il bene nazionale. La stampa della Moneta, per soddisfare appetiti politici, è un disastro e porta male ... Che l'euro sia un disastro se non c'è un'unione fiscale VERA lo sanno tutti gli economisti seri (Luigi Einaudi per primo).
Lo ripeterò fin che avrò le dita per scriverlo: l'euro ci ha regalato tassi bassi per molti anni: se quei soldi fossero stati risparmiati come ha fatto il Belgio, noi oggi non saremmo così nei guai ...

Marco M. Commentatore certificato 16.04.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

gli indicatori segnano tutti tempesta..sich, distuzione e saccheggio del pianeta,crescita demografica, concentrazione finanziria ed economica in un manipolo di persone, con 3,5 mld di persone alla fame, investimenti sempre più massicci in armamenti (1250 mld di dollari),inquinamento ambientale senza ritorno, la storia insegna che la catastrofe è dietro l'angolo,....poi comunque si può essere sempre ottimisti..............Anche l'Italia è a fine corsa!!

remo romeri 16.04.14 18:46| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA DEL CAMBIO DELL’EURO? Per i più giovani ricordiamolo!

Alla conversione del ECU fine 1997

1 EURO = 1.95 Marchi=1936,27 LIRE =0.76 USD

Nel 01 01 2002 con l’introduzione reale della moneta EURO i prezzi in ITALIA incominciano a salire alla fine di Feb 2002 quando è stato tolto obbligo del cartellino con doppia valuta.
Le associazioni consumatori ecc,iniziarono a denunciare l’evento ma il Governo allora in CARICA (Berlusconi) strizzando l’occhiolino al suo elettorato disse che era FALSO.

Costatando a fine 2002 l’avvenuto raddoppio dei prezzi dissero che ERA COLPA DI PRODI! Per il cambio!

Il messaggio era :vendi la metà e guadagni uguale (W l’EURO) chi c’era ed ha memoria se lo ricorda.

In molti tentarono di spiegare che oltre ad essere una Speculazione Ingiusta in realtà era la CONDANNA del commercio stesso.

PERCHE’ PRODURRE META’ COSTA MOLTO DI PIU’ X unità. Inoltre in una società del consumismo come la nostra QUESTO AVREBBE CAMBIATO LE ABITUDINI.

EFFETTO DEVASTANTE ORA SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.

ADESSO GLI STESSI PROPONGONO DI TORNARE ALLA LIRA PER RIFARE DI NUOVO il GIOCHETTO o forse per un altro motivo?

MA DOMANDATEVI: Perché in GERMANIA i prezzi NON SONO RADDOPPIATI?

NON E’ CHE FARE UNA MONETA CON PAESI PIU’ SERI CI OBBLIGA A DIVENTARE + SERI PURE NOI?

Per gli ANTI EURO concludo che nel mondo tutti sono capaci ad AVERE UNA MONETA CARTASTRACCIA, QUELLO DIFFICILE E’ AVERNE UNA FORTE. Se cosi fosse Argentina, Brasile, India, Indonesia,RSA che hanno svalutato da poco dovrebbero creare posti di lavoro e garantire ricchezza diffusa al ceto medio ma questo non è vero a parte una ristretta elite.

PRIMA DI FARVELA TOGLIERE pensateci Bene .

LA FAVOLA DEL FUORI DALL’EURO è slogan de “IL GIORNALE” nata il 13nov2013 per poter disegnare un nuovo vestito al CAPO oramai impresentabile come leader in Europa e anche come “CHE GUEVARA” dell’evasione fiscale.

Il SIGNORAGGIO e DEBITO PUBBLICO E' ALTRA COSA E c’e’ OVUNQUE.

Simone B., Rimini Commentatore certificato 16.04.14 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il neoliberismo ha affidato le funzioni assistenziali proprie, per definizione, di uno stato sociale evoluto al sistema bancario, confondendo la capacitá di erogare credito di questo con la necessitá di redistribuire la ricchezza a favore delle classi meno abbienti che può competere, invece, solo ad un governo centrale leggittimamente nominato dopo un'elezione popolare.

manuela capitanio, cepagatti Commentatore certificato 16.04.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Da Boia finanziario a spacciatore di libri spazzatura.
Cosa è successo? Comincia a cercarsi un nuovo mestire vista l'aria che tira?
Perchè dire stronzate del genere?
Chi ce L'ha mandato?
Ci voleva il suo genio per sapere che il problema è questo genere di europa a non l'europa unita in se stessa?
E comunque... a chi Illuminato,banchiere,finanziere,multinazionale interesserebbe un europa giusta ,democratica, fatta per la sua popolazione e non per schiacciarla ,spremerla e dissanguarla.
Pensate che avrebbero speso così tante risorse ed energie per un europa giusta?
Per concludere... preparate le armi perchè EUROGENDFOR incombe

santo 16.04.14 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Un post scritto da uno "chief investment officer di una società di gestione patrimoniale" che sostiene la non sovranità monetaria attuale è un insulto a questo blog e a tutti i suoi attivisti.
Toglietelo subito e fate ammenda.
Si deve uscire dall'euro e dalla BCE per poter fare politica monetaria, pena la morte di un Popolo e di una Nazione

Marco Silvestri 16.04.14 09:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Basterebbe togliere ai privati la facoltà di stampare denaro che essi stessi prestano fino a far fallire gli stati e accaparrarsi i loro beni effettivi.

Alessandro S., Roma Commentatore certificato 16.04.14 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi lascia allibito!!! Di cosa stiamo parlando???!!! Vogliamo rimettere in discussione tutto difendere non tanto e non solo l'€uro in se ma addirittura la politica monetaria della BCE? Non credo ai miei occhi, spero solo che sia un incidente di percorso

Gianfranco C. Commentatore certificato 16.04.14 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Brera, nessuno pensa di ritornare alla lira per stampare fiumi di denaro ma prettamente per riportare i valori di scambio all'esatta realtà italiana e finalizzare al meglio i sacrifici che inevitabilmente ci attendo nel prossimo decennio.
Quindi concetto base dell'articolo neutralizzato.
I SACRIFICI DEGLI ITALIANI PER L'ITALIA E LA SUA MONETA SOVRANA!!!!

Andrea Mecarelli Commentatore certificato 15.04.14 22:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

....ammazza ao'...........a ballaro' fanno parla' pure i froci che sghignazzavano sui morti di tumore a causa dell'Ilva di Taranto........

Er caca, er caca, er caciara ....... Commentatore certificato 15.04.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Spero cle il post in questione sia stato inserito per sbaglio. E' assurdo sostenere le ricette neoliberiste che, non mettono al centro l'uomo, ma i soldi, i grandi capitali, la finanza. I neoliberisti hanno come scopo quello di indebolire gli stati sovrani indebitandoli e chiedendo ai loro cittadini di fare sacrifici in nome dell'economia. Gli stati saranno costretti a privatizzare i servizi (sanità, scuola..) ed i beni (acqua, telecomunicazioni, autostrade, energia...) e, i poveri cittadini saranno costretti a comprare questi beni e servizi perchè non possono farne a meno.

Rimuovetelo subito sperando che siano tesi non condivise dal MoVimento.

Marco Mancuso 15.04.14 20:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brera scrive:"Abbiamo una disuguaglianza tra ricchi e poveri".Il vero è che i lavoratori dipendenti,gli impiegati, i lavoratori autonomi,le partite IVA,i pensionati, i disoccupati, i giovani, le donne, i monoreddito, sono caduti da quando è cessata la contingenza, è incominciato l‘effetto delle privatizzazioni, è aumentata la corruzione,sono aumentate le tariffe dei beni privatizzati, ha dato forfait la Magistratura,il sindacato ha concertato con la controparte privata e pubblica. Quindi il sistema monetario privato ha avuto libertà di manovra.
Brera scrive:"E' ovvio che più stampi denaro e più il potere di acquisto del denaro vale meno".Il vero è che,se non sbaglio,che il potere di acquisto del denaro non scende se la moneta la stampa lo Stato e la utilizza per scopi sociali. Infatti Lo Stato (il popolo), al semplice costo della carta stampata, consente alla popolazione di realizzare beni e attività socialmente utili e di riattivare gli scambi e i consumi. Le attività sociali rinascono come le piante nei campi dopo la pioggia. Oggi la società è assetata di moneta che le bande private hanno tolto dalla circolazione ed hanno dato ad interesse allo Stato,destabilizzandolo. Lo Stato garantisce il pagamento del debito con il prelievo di imposte tasse e tariffe (dei beni privatizzati).
Brera scrive:"Quando la Banca centrale americana emette moneta provoca danni agli S.U. ed alla Europa". Questo avviene perché la Federal Reserve, come la BCE, è una banca privata e non statale.Se siamo nei pasticci lo dobbiamo soprattutto alla natura privata della BCE. Ne consegue che nel rispetto dei trattati e della legislazione italiana vigente la BCE va Statalizzata, e le banche private vanno riportate nell'ovile. Quindi fuori le Bande private dall'Euro e riaffermazione del sistema monetario pubblico dell'eurozona.Infne, l'Italia può chiedere alla BCE moneta allo 0,25%.E' criminale non farlo.

STEFANO A. Commentatore certificato 15.04.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento

ogni commento a favore dell'europa è puramente superfluo, stampare denaro non porta a nulla.....ma come fà a campare questo tizio che spara queste ighiozie......si occupa di risparmi....poveri i suoi clienti tutti affossati, ma mi faccia il piacere.

giampiero naskino 15.04.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

"Sono ottimista sull’Italia. dove la qualità della vita è molto alta, ti consente sempre più di delocalizzare l’impresa e di andare a lavorare più o meno dove uno vuole. più possibile per poter accogliere più imprese possibili e più gente possibile che vuole venire a lavorare qui e venendo a lavorare qui creerà indotto e creerà nuovo lavoro e nuovi posti per tutti."
Se ho capito bene,vuole delocalizzare e far venire imprese straniere (quindi Autorazzismo), poi gente che vuole lavorare qui (immagino extracomunitari, cioè manodopera non qualificata che non serve alle nostre PMI, poi che è otti mista sull'Italia (a queste condizioni?). Conclusioni: E' uno psicopatico!

maurizio parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 19:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Premesso che ho votato 5 stelle.... ma quest'articolo non si può leggere, piuttosto andate a leggere Bagnai o Barnard, rivoterò m5s quando lo sentirò dire no all'euro senza se e senza ma.

giuseppe delogu, simaxis Commentatore certificato 15.04.14 18:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

L'unico modo per iniziare a cambiare davvero è capire ed usare EkaBank, un sistema di credito sulla fiducia senza interessi per vivere e lavorare.

Carlos Huerta Commentatore certificato 15.04.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco i commenti precedenti che sparano contro. Forse non tutto ciò che è stato detto corrisponde a verità ma qualcosa ha senso. Io mi trovavo ad operare nel 2011 sui Btp e ho visto crollare e salire prezzi senza domanda/offerta. Tutti i btp seguivano il future e lo sa solo il Dio (denaro) chi ci fosse dietro al future... Per il resto l'America aveva tutto l'interesse di tenere basso il suo dollaro, per esportare aumentando l'occupazione interna e in un certo senso per creare condizioni mediatiche che giustificassero il QA. L'Europa ha seguito un'altra strada... lacrime e sangue ma ne uscirà più forte se i periferici riescono a scrollarsi di dosso la vecchia classe politica. La Spagna un po' ci sta riuscendo. In Italia spero ci arriveremo. La prossima crisi, che avverrà probabilmente intorno al 2035, segnerà probabilmente la fine dell'egemonia statunitense schiacciata dal proprio debito a favore di quella orientale (Russia-Cina). L'europa sarà la classe media del mondo e come tale starà sempre a guardare godendosi un tenore di vita mediamente superiore a tutti. Forse ho messo troppa carne al fuoco....

Graziano Tartari 15.04.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Sul blog è stato chiamato a parlare Brera, "fan" del neoliberismo. Non ne capisco perché si da spazio a queste persone, ma mai a qualcuno della MMT(o keynesiano). Spero le persone si informino diversamente dalla versione qui sopra, a dir poco, con tutto il rispetto, falsificata delle cose.

debora c Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guido Maria Brera. Non conosco costui è mi auguro che la pubblicazione di questo articolo sia stato soltanto il frutto di una svista. Una esagerazione di assurdità peraltro scollegate fra di loro. Per dire poi che stampare moneta porta inequivocabilmente inflazione. Mi piacere sapere se costui è un' autodidatta oppure le ha studiate tutte quelle sciocchezze. Stando a quelle affermazioni, USA, Giappone, Gran Bretagna, Canada, tanto per citarne alcune, dovrebbero avere inflazione alle stelle. Ma per favore, prima di pubblicare tali enunciazioni, bisognerebbe prendere un minimo di informazioni. Se poi questo è il pensiero che il movimento vuole adottare, lo dicessero chiaramente, senza tentennamenti, poi vediamo cosa ne pensa la base. Non perdo nemmeno tempo a controbattere punto per punto, tanto è scadente quanto affermato.

Adriano Aristei (), Narni Commentatore certificato 15.04.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa al sig. Brera non era mia intensione offenderlo ma sono veramnte inc..., del resto non è certo colpa sua, questo è il suo pensiero e la sua visione delle cose, rispettabilissime entrambe.

Michele P., Perugia Commentatore certificato 15.04.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Scritto male, non si legge e non si regge.

Michele P., Perugia Commentatore certificato 15.04.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

#breravaffanculo

Michele P., Perugia Commentatore certificato 15.04.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

ma qui facciamo parlare tutti, ma chi è questo stronzo !

Michele P., Perugia Commentatore certificato 15.04.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Insomma, secondo il sig. Brera ci vuole "più Europa", così potremo comprarci finalmente l'educhescion (privata) e le polizze vita. Ma sì, basta con lo stato sociale, con la scuola pubblica, gli ospedali pubblici....
Io più che l'attacco all'euro vedo l'attacco ai poveri (cioè i non milionari, la stragrande maggioranza della gente) da parte dei ricchi. Quest'ultimi non hanno mai smesso di fare la lotta di classe!

Expat 15.04.14 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A proposito della finanza e delle sue malefatte

tratto dal fatto quotidiano

JEROME KERVIEL trader Societè General

"Chi finanzia il debito degli stati: le banche

Quando sei pieno di debiti come la maggior parte degli stati, non ti metti a rompere le scatole a chi ti presta i soldi o a dirgli che non è giusto quello che fa, lo lasci fare"

Da qui nasce la forza della finanza verso la politica a mio modesto avviso.

Un saluto a tutto il M*****
il cambiamento si avvicina,
ed io pronto con la matita a contribuire xchè
avvenga x il bene del paese.

da nessun copy
prossimo elettore ✩✩✩✩✩

nessun copy 15.04.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti; ieri sera ho avuto modo di vedere per intero la trasmissione sulla 7 - piazza pulita - mi sono divertito moltissimo ad ascoltare i commenti di ( in ordine sparso ) : rappresentante del partito di Governo che aveva decisamente le idee confuse, una persona che illustrava tutte le pecche del M5*, uno pseudo giornalista/conduttore che aveva come unico obiettivo mettere in evidenza tutte le malefatte del M5*, una tizia (in collegamento video) che commentava senza capire cosa diceva; un giornalista che parlava con cognizione di causa; un direttore di giornale (che, in questa occasione diceva cose abbastanza sensate) e FINALMENTE un signore di nome OLIVIERO TOSCANI che ha fatto fare una gran figura di m....... a chi aveva preparato l'imboscata al M5*. Ragazzi credo davvero che siano cotti e che facciano di tutto per mettere in cattiva luce il Movimento. Nessuna paura - avanti senza se e senza ma.

mauro esposito 15.04.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

OT
GIANNI PARLANTE, ITALIA
Purtroppo mi hai risposto
“Nel programma non c'è, è vero. La metteranno, puoi starne certo. E sicuramente la faranno, la lotta.
Io mi fido. Fino a prova contraria e ancora non non ce l'ho.”
Si parlava dell' evasione fiscale in Italia, dove i partiti, specialmente quelli di B. leccano il c*** agli evasori. B. è stato condannato per evasione fiscale, come Al Capone.

Mi dichiaro ex evasore, piccolo piccolo, solo perchè il mio lavoro mi portava a fare fatture alle ditte, e se riuscivo a installare un' automazione, tipo un cancello elettirco, alla signora Maria, qualcosa era a nero. Ed era una cazzata di semplicità rispetto a fare una macchina industriale.

Dico purtroppo per te, perchè ho sentito il TG2, dove han detto che Grillo ha intenzione di abolire Equitalia. Se vince. Voti acquisiti da B. Specialmente.

Io non ho voglia di difendere Equitalia. Ma so che Serpico, il computer di Equitalia ha la POSSIBILITÀ di stanare evasori, semplicemente non lo fa per calcolo politico. Ogni tanto un evasore finisce nella rete. Come mai negli altri paesi nella rete, e in carcere, finiscono più evasori? Questi pesci in Italia ci sono, anche di più, rispetto all' estero. Noi non abbiamo la mentalità.

Noi abbiamo la mentalità di fregare lo stato, ed è giusto che qualcuno nel nord est dica che non mi riconosco più in questa mentalità della maggioranza degli italiani.

Paolo TV.

Paolo Zanchetta 15.04.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Non saranno troppe 4 ore alla settimana sottratte al bunga bunga? I giudici comunisti ci sono andati giù col pugno di ferro, accipicchia!

E adesso via di cambio pannoloni e svuotamento di pappagalli tra una riforma della Costituzione e l'altra, un giorno padre costituente e quello dopo padre badante

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Credo che andrò ad acquistare il libro. Ai detrattori dell'odierno Post dico che non avete capito una cippa; esso altro non è che una critica feroce alla finanza neoliberista, fatta da uno che del sistema se ne intende. C'è bisogno di persone che si dedicano alla divulgazione di queste materie, ostiche per profani come me. Quelli che sanno tutto si dessero al gossip, ad esempio la cronaca del matrimonio del figlio di Cirino Pomicino "ò ministro" dove ha partecipato, da invitato, "il compagno" Fausto Bertinotti.

Marta M. 15.04.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Levate questo post, è una cosa indegna per m5s sostenere tutte queste puttanate.
Uno schifo di articolo. 1)Il neoliberismo non mette gli individui al centro del mondo mette i soldi !. Se il grado di libertà si misura con i soldi che uno guadagna allora il neoliberismo è profondamente iniquo e inumano.2) L' individuo sì è libero ma non onniscente. Perciò non saprai mai se la tua scelta è migliore, è una visione miope. Gli individui non fanno scelte solo razionali. (per fortuna)3) Stampare moneta crea disuguaglianza E' vero il contrario invece. Siamo ridotti male perchè non abbiamo qui in Italia la possibilità di stampare la nostra moneta e fare economia anticiclica come servirebbe ora. I ricchi (come lui) si salvano i meno abbienti devono rinunciare al welfare. 4)I soldi vanno dove ci sono soldi ... Ragionamento del tipo "Gli asini volano perchè mi hanno raccontato così. Invece è vero che una delle funzioni dello Stato è la redistribuzione il più possibile equa della ricchezza prodotta . E' per questo che i ricchi neoliberisti come lui vogliono meno Stato. Dovrebbero rinunciare ai loro proventi realizzati con lo sfruttamento dei più deboli. 5)Stendiamo un velo pietoso sulle politiche della BCE . Le nostre difficoltà vengono da lì. 6) fisco ...banche... Ma... non è meglio realizzare prima un' unione politica di popoli attraverso valori quali pace, armonia, solidarietà , libertà , uguaglianza , fratellanza e poi parlare di finanza ? ah no.... prima sempre i maledetti soldi .... chissenefrega delle persone. 7) Gli altri ci portano lavoro ? ah si siamo ormai un paese del terzo mondo dove arrivano gli speculatori a investire, lasciano briciole e si portano via i profitti. Dai.... se gi altri vengono qui ti lasciano il lavoro (semischiavitù ) e si portano via i profitti. La ricetta giusta è invece "Gli Italiani si creano il proprio lavoro come hanno sempre fatto tramite l' utilizzo virtuoso di una banca centrale italiana sovrana , un governo per i cittadini (non per le l

fabiana f., fontanafredda Commentatore certificato 15.04.14 13:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONCLUDO ADESSO IL MIO SONDAGIO PERSONALE.
SONDATO 500 PERSONE IN 10 GG.

INCATRAMATO:16.3
EBETINO: 28.5
VINCIAMO NOI: 28
AFANGO 2.5
FRATELLI DI TAGLIA 3.2
LEGNA NORD: 6.2
SCIOLTA CINICA 0.9
SHSHSHSHSHS 3.6
IL RESTO è IRRILEVANTE, NESSUNO MI HA NOMINATO COMUNISTI, FASCISTI, E QUANT'ALTRO.

SE VANNO AVANTI COSI' NON ESCLUDO CHE SI POSSA ARRIVARE ALCHE AL 31% PERCHE' MOLTI LUOGOCOMUNISTI ERANO INDECISI E NATURALMENTE UNO COME ME NON SI LASCIA SCAPPARE L'OCCASIONE PER FARGLI CAPIRE COME STANNO VERAMENTE LE COSE.


NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

1816 condannato a 7 anni, diminuiti a 4 ridotti a 1 da scontare ai servizi sociali 4 ore la settimana.
La maestra:
"Pierino, dimmi le 5 parti del mondo"
Pierino:
"Le 4 parti del mondo, sono 3, nord e sud".

Concetta L., Carrara Commentatore certificato 15.04.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Perchè cercate fuori, ciò che avete dentro?-

http://www.fuocosacro.com/pagine/gnosticismo/lucifero.htm

Ciao, dalla vostra affezionata...rompiballe!

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 15.04.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che questo sia un intervento vero. Forse lo staff sta facendo entrare i provocatori per aumentare audience.Come fare a non rispondere? Caro Big Jim Mascellone pari uscito dal manuale ''Come diventare Personal Banker di Successo''.
Quei pochi sventurati che crederanno ancora a parole con significati pro-fondi come le tue avranno modo poi di pentursi amaramente come hanno già fatto milioni di risparmiatori. La visione della neve che hai inserito nel tuo libro l'avrai presa a spunto dall'ultimo film denuncia di Dicaprio che quella neve la aspirava dai posti più impensati. Quella neve vi serve per prendere forza nella dissolutezza con cui avete creato falsa ricchezza rovinando il mondo dell'economia reale. Dimostri scaesa preparazione e capacità di calcolo quando parli di inflazione trascurando il fatto che è l'industria finabziaria stessa a creare valori derivati che annacquano anzi sommergono qualsiasi valenza inflattiva attribuibile alla semplice quantità di moneta circolante essendo lei stessa moneta virtuale impiegata da ciascun ente e per ciascuna transazione israntanea per anche oltre 50 volte il suo capitale attinto dai diritti di prelievo nazionali. È impensabile rapportare l.inflazione monetaria a quella finanziaria: la finanza stessa è la vera inflazione che non cesserà mai di creare i buchi o le perdite che sono le sole che possono alimentarla. Continua.......

ermanno faccio, ermannofaccio@gmail.com Commentatore certificato 15.04.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

Incontro Renzi-Berlusconi: il patto tra Pd e Forza Italia sulle riforme tiene

In una cena a Palazzo Chigi, Matteo Renzi e Silvio Berlusconi rinnovano l'intesa su riforme costituzionali e legge elettorale e pongono il sigillo sulla tabella di marcia indicata dal premier: entro le europee voto in prima lettura del ddl per il superamento del Senato e soltanto dopo l'esame dell'Italicum. "Un patto solido", lo definisce Berlusconi, che racconta di avere "un ottimo rapporto personale" con Renzi. E a lui confida, secondo quanto si apprende, anche le sue aspettative riguardo alla propria agibilità politica. Ma riafferma anche il suo ruolo di leader di principale partito dell'opposizione. Un ruolo che intende esercitare a tutto campo, quindi anche sul tema delle nomine, per esempio.

MILITANTI ED ELETTORI DEL PD OVVIAMENTE NON HANNO NIENTE DA DIRE IN MERITO A TUTTO CIO' :-))))

Marco T. Commentatore certificato 15.04.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

la si smetta con questa storia della vendita(svendita)dei beni pubblici.a cosa serve?a far fare dei buoni affari agli "amici".a fregarsi qualche tangente e,ad ottenere una quindicina di giorni di respiro.dopo saremo più poveri di prima e,con qualcosa in meno della nostra storia.


Stampare dollari e titoli di stato all'infinito non mantenendo una parità di valore reale dello stato stesso nel mercato è una maniera che gli stati uniti fanno da parecchi anni per galleggiare sui loro debiti sapendo bene che un giorno tutto questo non potrà avere una vita infinita ma è solo un tampone temporaneo dalla piaga che gli stati uniti soffrono. Putin per chi non lo sa in avanti non vuole più dollari ed euro nei nuovi pagamenti verso la russia ma solo oro dato che ha capito molto bene la solidità apparente di queste due monete e io non so dove andremo a finire in questo sistema dove il lavoro vale sempre meno mentre l'economia galleggia solo su valori , anche inesistenti delle banche e borse bancarie. Mentre una volta c'era periodicamente una guerra che rasava a terra tutto e si ripartiva sempre da zero oggi siamo tutto al tutto contrario e ben pochi cercano di affrontare la situazione di com'è il nostro modo di vita . Renzi e mi dispiace per lui è una persona che con tutta la sua buona volontà da una parte fa una belle leggi, ma dall'altra parte seguono una porcata dietro all'altra dato che i soldi non ce ne sono e lui crede di crearli da leggi assurde come: tasse su chi ha fatto pannelli solari ???, oppure 85 euro alle persone povere ritirando però i relativi assegni famigliari di chi ha la moglie a carico ???. Se siamo a questi livelli; come ha detto lui se non riusciamo a far qualcosa di decente ritorno a casa....ma vista la situazione negativa perchè alla sua prossima cazzata non fa la valigia ???

giovanni.p(vicenza) 15.04.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

Berlusconi potrà regolarmente fare campagna elettorale per il suo partito in vista delle elezioni Europee e Amministrative, ma a condizione di non attaccare la magistratura.

OVVIAMENTE ANCHE QUESTO ENNESIMO VERGOGNOSO ACCORDO STIPULATO CON IL PD SERVE SOLTANTO PER CONTRASTARE LA POSSIBILE ULTERIORE FUGA DI ELETTORI VERSO IL M5S.
PER RENZIE E SOCI E' SEMPRE MEGLIO CONTINUARE A SPARTIRSI IL PAESE CON AL TAPPONE E I SUOI PICCIOTTI PIUTTOSTO DI CORRERE IL RISCHIO CHE IL M5S RAGGIUNGA LA MAGGIORANZA ASSOLUTA.

Marco T. Commentatore certificato 15.04.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma sto tizio da dovei l'hai tirato fuori dall'uovo di Pasqua?
In un suo passaggio:
....stampare moneta come neve o come le radiazioni?
....l'Euro un bellissimo progetto?
La sovranità monetaria è una cosa, i soldi a debito un'altra!
Stampi la moneta non per giocare all'8, ma per pagare gli stipendi degl'insegnanti, dei dottori, per far funzionare le strutture, dei dipendenti pubblici che poi tornano sottoforma di tasse!

giann m., MILANO Commentatore certificato 15.04.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

già uno che chiama "education" l'istruzione,
questo basterebbe per qualificare tutta la restante montagna di puttanate (mi sembra che avevamo sdoganato la parolaccia, vero?)
che dice.
dulcis in fundo...
una bella botta berlusconiana d'ottimismo !!!

resa v., novara Commentatore certificato 15.04.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma... “dove stà” Zazà ???

http://www.youtube.com/watch?v=jyL5pCtPr8w

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 15.04.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

oh madonna santissima!

per un momento ho pensato di essere finita sul sito dell'unità.


resa v., novara Commentatore certificato 15.04.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un grazie a guido maria brera per l'intervista sul suo libro, di diavoli in nel mercato finanziario ce ne sono molti

alvise fossa 15.04.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

ecco fatto,berlusconi potrà fare quel che gli pare e divertirsi un pò con i suoi pari età.questo è il senso di tutto e l'inizio di un'altra grandissima vergogna all'italiana.punto.in sostanza o il M5S andrà al governo o questo Paese scompare,sostituito da qualcosa d'altro nel quale è difficile riconoscersi ancora..

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

dedicato a renzi, che ha citato un traduzione del piffero (e scommetto che non l'ha nemmeno letta tutta, la poesia)

La strada non presa

Divergevano due strade in un bosco
ingiallito, e spiacente di non poterle fare
entrambe uno restando, a lungo mi fermai
una di esse finché potevo scrutando
là dove in mezzo agli arbusti svoltava.

Poi presi l'altra, così com'era,
che aveva forse i titoli migliori,
perché era erbosa e non portava segni;
benché, in fondo, il passar della gente
le avesse invero segnate più o meno lo stesso,

perché nessuna in quella mattina mostrava
sui fili d'erba l'impronta nera d'un passo.
Oh, quell'altra lasciavo a un altro giorno!
Pure, sapendo bene che strada porta a strada,
dubitavo se mai sarei tornato.

lo dovrò dire questo con un sospiro
in qualche posto fra molto molto tempo:
Divergevano due strade in un bosco, ed io...
io presi la meno battuta,
e di qui tutta la differenza è venuta.

resa v., novara Commentatore certificato 15.04.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

anche Padellaro si straccia le vesti per il post su Primo Levi ,ma l'ha letto ? Peccato ha perso una occasione per capire il contenuto .Era un post rispettoso della memoria ed un invito a non chiudere gli occhi oggi


ho capito male io o il tipo in questo video sostiene che la soluzione alla crisi sia nella finanza, nel rafforzamento dell'euro (indebolito rispetto al $???), nell'usare la tecnologia per delocalizzare e poter andare a lavorare ovunque (???), nell'attrarre capitali stranieri? ma questo e' circa il programma del pd di Renzi e di tutti i sostenitori della moneta unica!! sul fatto che l'euro sia causa di molti dei mali che affliggono soprattutto i paesi del sud Europa mi sembra siano in pochi gli economisti che hanno dubbi (inclusi i "padri" dell'euro!). allora lo usiamo anche come soluzione????

"stampare denaro aumenta la disuguaglianza tra ricchi e poveri"? Keynes si stara' rivoltando nella tomba. ma che fine ha fatto l'attenzione del m5s per la sovranita' monetaria, economica, alimentare, politica, ecc ecc?

spero di aver frainteso il senso di questo video messaggio e del post. altrimenti mi pare pura follia!

matteo 15.04.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

ma lo volete togliere sto cazzo di post?se mi interessava la politica del possibile me ne andavo al pd o a scelta civica.beppe togli sto coso:noi non siamo dei benpensanti:siamo rivoluzionari.

vito asaro 15.04.14 12:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://www.quifinanza.it/8526/foto/scommessa-svedese-produttivita-meno-lavoro-pari-stipendio.html

mic.r. 15.04.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Sulle nomine di ieri
http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2014/04/15/nomine-di-complici-e-comari-italianistatesereni/

franca s. Commentatore certificato 15.04.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Questa che segue è una cazzata con la C maiuscola "dobbiamo solamente curare il paese il più possibile per poter accogliere più imprese possibili e più gente possibile che vuole venire a lavorare qui e venendo a lavorare qui creerà indotto e creerà nuovo lavoro e nuovi posti per tutti".

Nella situazione in cui siamo un impresa non verrà mai a investire per MANCANZA DI LIQUIDITA' e le persone non trovando lavoro andranno a gravare solo sul debito pubblico. I soldi sono gia transitati nei paesi ricchi, qui sono finiti. Fuori dall'euro in fretta!

Enrico I., Rome Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avrai altro Dio all'infuori di me

http://www.youtube.com/watch?v=eWIgYWGcB1E

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 15.04.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento

MONTEPASCHI ...il signor Davide Serra è amico di Renzi.
Renzi è amico della Mansi che controlla la fondazione.
Davide Serra ha un fondo off shore dove ha una posizione al ribasso su MPS molto importante.
Ha rilasciato una intervista il giorno dopo che la Fondazione ha venduto l'ultima azione MPS affermando che il titolo è sopravalutato e che servono 6 miliardi di aumento.
La Fondazione, che oggi ha il 2,5% del titolo MPS e circa 600 milioni in cassa.....
AVREBBE POTUTO FERMARSI NELLA VENDITA AL 5% E AVREBBE POTUTO COSI' SOTTOSCRIVERE UN AUMENTO DI CAPITALE PARI A 3 MILIARDI,LA SCELTA DELLA MANSI DI SCENDERE AL 2,5% PERMETTERA' ALLA FONDAZIONE DI PARTECIPARE IN MANIERA MASSICCIA ALL'AUMENTO DI CAPITALE CHE POTREBBE ESSERE FATTO A 0,12....
A QUEL PUNTO LA FONDAZIONE POTREBBE RISALIRE A OLTRE IL 10% NELLA BANCA E MANTENERE UN RUOLO INSPERATO...
IL TUTTO GRAZIE A UNA PESANTISSIMA MANIPOLAZIONE DEI PREZZI DI BORSA...
E IL TUTTO A DANNO DEL POPOLINO DI BORSA..CHE RISCHIA DI RIMANERE SEMPRE E COMUNQUE CON IL CERINO IN MANO....,,,
http://www.ilgrandebluff.info/2014/04/il-primo-che-mi-viene-ancora-parlare-di.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+LaGrandeCrisi+%28IL+GRANDE+BLUFF%29

eleonora . Commentatore certificato 15.04.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

"Primo Levi è uno dei più grandi scrittori del secolo, scrive un libro straordinario. Io lo riprendo per onorarlo, perché l'insegnamento è che non bisogna mai abbassare la guardia perché c'è una Shoah dietro l'angolo"

Beppe Grillo - Palalottomatica - Roma 14/04/2014

Marc Spagnoli, Roma Commentatore certificato 15.04.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.

Loro dicono che senza il capitale non si fa nulla, e quindi senza i soldi il mondo sarebbe bloccato, e sostengono con molta forza questo principio. Ma nella zucca dell'operaio non vuole entrare un altro principio, ne é sostenuto con altrettanta forza, che senza il lavoro degli operai, degli specializzati e il loro bagaglio tecnico-culturale i capitalisti con i loro soldi di carta straccia potrebbero accendere il camino, si perché di carta straccia si tratta, i beni materiali hanno un valore non la carta, questo é un altro concetto importante da assimilare. Quindi siamo alla pari, la differenza é che loro sostengono la loro ragione con più forza e quindi riescono a imporre la loro ragione, e l'operaio pur partendo da pari livello non ha la capacità e la forza di sostenere le sue ragioni. La differenza é tutta quì, ma quando impareremo questa semplice regola che difficile non é, in fin dei conti si tratta dell'uovo di Colombo. Un altro virus micidiale per la classe operaia é quella di offrirsi a parità di lavoro, per una paga più bassa pur di prendere il posto di lavoro, con questi principi, staremo sempre con l'acqua alla gola, chi é causa del suo male, pianga se stesso.

Dolphin 15.04.14

..

resa v., novara Commentatore certificato 15.04.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Se Italo, il trenino di MONTEZEMOLO, RENZI E BANCA INTESA ..che viaggia in rosso...(sia il colore del treno che quello dei bilanci) fosse quotato in borsa..QUESTA MATTINA SAREBBE RINVIATO PER ECCESSO DI RIALZO.
Moretti è stato spostato dalle Ferrovie a Finmeccanica.
Il pacchetto retributivo e' sicuramente migliore..e poi...POI MORETTI DOVEVA ESSERE SPOSTATO DALLE FERROVIE..
AL SUO POSTO VERRA' MESSO UN UOMO DI RENZI E QUINDI UN YES MAN SENZA ATTRIBUTI..
CHE REGALERA' TUTTO E DI PIU' A ITALO..CHE CONQUISTERA' QUOTE DI MERCATO METTENDO IN DIFFICOLTA' FINANZIARIA L'INTERA STRUTTURA PUBBLICA DELLE FS..
CHE SARANNO COSTRETTE A VENDERE..
PARDON SVENDERE ..PATRIMONIO PUBBLICO A FAVORE DEI DUE IMPRENDITORI ...
ricordo che quando un monopolio finisce in mano privata
CHI CI RIMETTE E' SEMPRE IL CITTADINO...specie se tale passaggio avviene svendendo le ferrovie ...rotaia dopo rotaia.
SPOSTARE MORETTI EQUIVALE A UN RIGORE A FAVORE DI ITALO
E CONTRO IL POPOLO ITALIANO AL MINUTO 92!
E AL PORTIERE HANNO LEGATO PURE LE MANI..

eleonora . Commentatore certificato 15.04.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

ciccia

resa v., novara Commentatore certificato 15.04.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi, uno che nasce in una Banlieu del mondo che possibilità ha di essere carino, "ghandiano", di confrontare Kant con Hegel...non so se mi spiego chiaramente: spaccare un bancomat è sbagliato? O dite che "anche il poliziotto ha famiglia poverino"?? Così, per riflettere...

Arjuna , Madras Commentatore certificato 15.04.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

SE avro' la fortuna di essere ancora vivo quando questi ladri moriranno, saro' orgoglioso di andare al loro funerale portandomi da casa un pazzo di merda da gettare nella loro fossa.

spuseta 15.04.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il denaro è sopratutto un certificato di lavoro che ha preso il posto del baratto , molto più scomodo . Io ho lavorato un giorno intero per produrre un vaso smaltato . Chi lo vuole sa che ci son volute otto ore per farlo e mi rilascia il certificato relativo . Mi servono pane e verdure e vado a prenderle dal contadino e al fornaio dando loro in cambio il mio certificato . Tutto gira così , in teoria . Nella pratica è molto diverso ! Un vaso come quello che ho creato può essere fatto meglio o peggio , più grande o più piccolo e questo cambia il valore e il tempo impiegati , cambia anche la certificazione . Aelle infinite diversità di valore e tempo dei lavori e prestazioni della vita lavorativa degli individui , corrisponde uguale diversità di certificazioni . L'asse di riferimento di tale diversità è nel valore , nel tempo e nella quantità , non ve ne sono altri . Un gruppo di lavoratori unisce le forze e le competenze (valori) e guidati da un capo riesce a produrre meglio e di più , è evidente che riceveranno più certificati e il loro capo ancora più dei sottoposti : il doppio , il triplo , il quadruplo ? Un sarto riesce a confezionare un abito bellissimo , quanto riceverà per la sua vendita : dieci , venti volte il valore medio , non di più . Insomma c'è un limite alla diversità del valore dei prodotti in una società sana e giusta . Il singolo individuo può valere decine , centinaia di volte gli altri , non migliaia o milioni ! Nelle società attuali si sta acuendo questo divario fino a livelli assurdi . Un uomo può arrivare a possedere milioni di certificazioni , e può farlo solamente imbrogliando e rubando il lavoro degli altri : "l'alta finanza "! Vera associazione a delinquere composta da persone molto furbe e intelligenti che mettendo insieme le loro capacità sottraggono alle masse parte del loro valore senza dare niente in cambio . Se esagerano , come adesso , preparano il terreno alla logica reazione

vincenzo di giorgio 15.04.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me e così a occhio viste e reazzioni ar post de ieri,a Beppe ortre a rottura der settimo siggillo je danno puro a corpa da shoah.
Bongiorno blogghe de negazzionisti!

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

quantitative easing = QE = stampa pezzi di carta senza controvalore = truffa all'americana.

Alberto da Pra Commentatore certificato 15.04.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Guarda, proprio per niente ! L'occhio di bue si è posato sull'Italia di Berlusconi perchè dava tremendamente fastidio agli Usa e alla Germania che hanno escogitato questo espediente dello spread per mandarlo a picco e con lui gli italiani! Gli Usa non tolleravano la sua amicizia con Putin e la Germania nemmeno perchè vuole essere essa la prima amica della Russia infinitamente ricca di materie prime ! Cosa hanno escogitato costoro? Prima si sono inventati la guerra di Libia sfruttando la bramosia franco-inglese per il petrolio di quel paese che con gli accordi di Berlusconi veniva in Italia e che invece ora si raffina altrove !
Prima lezione: mai fidarsi degli inglesi e dei francesi gente falsa come giuda !
Seconda tappa della distruzione dell'economia italiana è stato lo spread messo in opera dalla Merkel che mise sul mercato i titoli di stato italiani causando la bancarotta di fatto dell'Italia !
Questo succintamente è il racconto dei fatti !
Io che prima votavo Berlusconi ho smesso di votarlo perchè ci ha fatto fare una figura barbina lasciando che quell'infame di Sarkozi ci prendesse il nostro petrolio e non difendendo il popolo libico dai tagliagola, mercenari e banditi di ogni bordo assoldati dalle compagnie petrolifere, le stesse del resto che fecero fuori Mattei, cioè ancora una volta la nostra economia !
Altro che Europa ! L'Europa è un aborto e il suo ricordo si estinguerà sulle macerie dell'euro come del resto la catastrofe immane del neoliberismo: caro signore non mi dilungo perchè ci sono un'infinità di economisti che lo spiegano per filo e per segno e tutti possono comprenderlo ed informarsi ora che siamo colpiti in faccia da questo doppio flagello chiamato UE/euro

Bruno Marioli 15.04.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
GIANNI PARLANTE, ITALIA
Mi hai risposto
“stai dicendo che tutta la politica, compreso il M5S protegge gli evasori. Cioè il 100% degli italiani tranne gli astenuti che però si adeguano.
Magari mi spiegherai perchè e come, soprattutto, il M5S li protegga.”

A] Sì, purtroppo o per fortuna, dipende da come guardi l'evasione, è così. Io non direi il 100%. è un po' più basso. Escludiamo i ricchi che hanno redditi non da lavoro, e sono tassati meno dei comuni mortali, escludiamo quelli che non han voglia di fare un fico secco, gli indigenti per necessita' ecc.
B]Io non ho detto che il M5* protegge ADESSO gli evasori. Il movimento è all' opposizione.
Può dire oggi bianco, domani nero.
Ripeto, non ho mai letto nel blog “quando il movimento sarà al potere avranno più potere quelli che si impegnano contro il fisco, equitalia, guardia di finanza, guidici fiscali (che lavorano 8 ore alla SETTIMANA) ecc.”.

Io mi lamento che per non romper le balle agli evasori, che ero un po' anch'io, non abbia il coraggio di dire, “ si paga tutti”.
Il discorso dei dipendenti che pagano le tasse è retorica. Basterebbe che tutto all' improvviso i dipendenti avessero da pagare le tasse 2,3,4 volte al mese, come succede alle partite IVA. Che le pompe di benzina, o i supermercati, facessero pagare solo il prezzo industriale, e dopo hai da pagare le tasse.
I dipendenti non si lamentano delle tasse perchè NON si rendono conto di quanto si paga.

Paolo TV

Paolo Zanchetta 15.04.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TROLL DI TUTTI I GENERI.
Mascherati, critiche miste, un pò miti un pò dure.
Non mi fido di nessuno, nemmeno di quelli con tutti i timbri.

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 15.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Formigli è quanto di piu'basso e sporco ci possa essere in campo giornalistico ( se cosi' si puo' dire ).
Non ha capacità, non ha carisma, è brutto e sembra persino sporco, è platealmente connivente col potere dei ladri.
Zittisce chi non è d'accordo con lui, esprime opinioni personali quando un giornalista non dovrebbe MAI FARLO.
VEDRETE CHE AVRà UN INCARICO NEL MINCULPOP.

spuseta 15.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

German trade surplus was 93.4% of Eurozone total in February.

Il surplus tedesco a febbraio per il 93,4% deriva dall'eurozone (piigs in particolare)

per quelli che 'la germania si fa i soldi vendendo alla cina e i paesi emergenti'
Peccato che i saldi con questi paesi sono negativi.
grazie all'euromarco (il bellissimo progetto definito nel post) ci conviene acquistare prodotti made in germany che autoprodurceli.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Sii curioso, non fidarti
“...la responsabilità del voto ricade sui cittadini che non si informano e si fanno fregare, una responsabilità che ha la stessa gravità delle decisioni prese da coloro che eleggono con la loro mancanza di consapevolezza".

Chioserei dicendo che il m5s, nel suo intento di Rivoluzione Culturale, si dichiara responsabile
degli esiti di una campagna di informazione atta a risvegliare la consapevolezza dei cittadini
e dichiara che – nessuno verrà lasciato indietro-

Infatti, se l’obiettivo***** non verà raggiunto, il m5s è disposto a ritirarsi dalla scena

Buongiorno!

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 15.04.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quoto il post e noto, dalla frase della thatcher "Mi ricordo la Thatcher che disse: "Noi siamo una somma di individui, non dobbiamo considerare la società come tale, ma come una somma di singole persone" il grnade inganno nsu cui si basa il neoliberismo:

e' giusto, siamo un insieme di induividui, e questo e' sacrosanto, pero' qeusti individui hanno tutit i diritti per mettersi insieme e creare un sistema sociale il piu' possibile giusto, a misura d'uomo, rispettoso.

e anche nel neoliberismo succede questo, azioende che si uniscono con altre aziende, uomini di potere che appoggiano altri uomini per interessi etcetc., solo che lo fa per fini sempre egoistici.


quindi il neoliberismo in pratica aferma questo: NOI uomini di potere (economico o politico) possiampo fare quello ceh vogliamo, fare uinioni, conrtastare insieme chi ci mette i bastoni tr ale ruote, fare praticametne come cazzo vogliamo. VOi, popolo, state disuniti e separati e guai a farvi trovare a parlare in piu' di tre per volta.

forte, come quella pubblicita' che diceva: vuoi vincere facile?

carlo 15.04.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Che brutto post, ma che c'azzecca con le proposte del m5s su Europa ed euro?

Giordano P. Commentatore certificato 15.04.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Def:Istat,sconto Irpef 714euro a famiglie più povere

http://www.ansa.it/sito/notizie/flash/2014/04/15/defistatsconto-irpef-714euro-a-famiglie-piu-povere_15497872-f368-407c-8cd4-5244e4fb9343.html

E intanto i politicanti fanno di tutto per far dimenticare quanto rubano ogni mese. Perché Renzie ha detto di diminuirsi lo stipendio dell'8% quando noi abbiamo indicato uno stipendio regolare di 5.000 euro/mese? Renzie è con grande e vibrante evidenza uno della casta!!! Un vibrione!

Esigiamo il taglio a quella cifra e vedrete come in pochi mesi l'Italia risorgerà. E' un diritto e loro hsanno poco da fare ad opporsi perché allora potremmo lanciare un referendum nazionale e alla fine li manderemmo anche via per reati contro la nazione.

3mendo 15.04.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Leggere i monetaristi vi rende ciechi !!!!

Massimo Lodi Rizzini, Varese Commentatore certificato 15.04.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che questo articolo è piuttosto fumoso. le critiche all'emissione di moneta sono non coerenti con l'attuale situazione(è più credibile Draghi in questo momento). Le proposte alternative sono generiche e intrise di luoghi comuni. Che la emissione di moneta crei inflazione è risaputo, ma in questo momento non è il nostro problema( al contrario. L'immissione di nuovi capitali non è una strategia che deve divenire metodo, ma è un'opportunità che deve servirci per rilanciare il sistema industriale e produttivo (su una strada di innovazione-automatizzazione tecnologica-produttiva con riduzione dei consumi)nella sfida attuale E FUTURA con i paesi emergenti , prima di tutti la Cina, nel momento in cui ripartirà l'economia globale. Questo è l'unico strumento per creare un "volano", ma la macchina poi deve "vivere di energia propria". Tale macchina dovrà poi strutturarsi in una struttura statale e di welfare appropriata.

Giancarlo Braido 15.04.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Levate questo post per l'amor del cielo. Mai lette tante cavolate tutte insieme. Facciamo scrivere chi veramente capisce qualcosa sui danni provocati dall'Euro e non venditori di fumo.Non misarei aspettato un articolo del genere su questo blog.

alessandro tamini 15.04.14 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Da APPELLO PER UNA BANCA PUBBLICA DI INTERESSE NAZIONALE di Salvatore Tamburro.
"Non tutti sanno che in Germania è operativa da tempo una banca molto utile all'economia tedesca, la KfW Bankengruppe.
La KfW (non a caso reputata la prima banca più sicura al mondo è nata nell'immediato dopoguerra, definendosi una "banca della ricostruzione", col compito di amministrare i fondi del piano Marshall. Essa è posseduta all'80% della Repubblica federale e al 20% dai Lander (ossia i 16 stati federati della Germania, sempre soggetti pubblici).
Svolge molti compiti di finanziamento del settore pubblico e finanzia le piccole-medie imprese, sostenendo costi che restano al di fuori del perimetro del bilancio federale e che pertanto non figurano nel debito pubblico tedesco.
Come la Germania, anche la Francia, su modello della KfW tedesca, si serve di una banca chiamata BPI (Banca pubblica d’investimento) che, a detta del presidente francese François Hollande, è in grado di promuovere lo sviluppo della PMI, acquisire partecipazioni in aziende strategiche per lo
sviluppo locale e per la competitività della Francia, in cui parte del finanziamento sia diretto verso l'economia sociale e solidale”.
C'è da chiedersi perché, in Italia, una proposta del genere non sia avanzata da alcun partito politico, discussa nelle sedi istituzionali o in dibattiti mediatici, bensì resti un'idea sconosciuta all'opinione pubblica e circoscritta ad una ristretta élite di “addetti ai lavori”.
Cosa aspettiamo a crearla? Gli altri ce l'hanno e noi no. A dire il vero la Cassa Depositi e Prestiti ci si avvicina un poco, ma non è la stessa cosa e la stiamo privatizzando. Cdp non si finanzia allo 0,25% e non investe direttamente in titoli pubblici o dà credito alle piccole e medie imprese.

francesco levanto 15.04.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog!!


CAMPAGNA ELETTORALE DEL PD...

ITALIANI ABBASSATEVI I PANTALONI E METTETEVI A PECORELLA NON SENTIRETE NULLA TRANQUILLI....

VE LO CHIEDE RENZIE

Giuseppe Minnelli Commentatore certificato 15.04.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento

La coppia della f doppia, formigli/favia, pare che ieri sera abbia raccolto uno strepitoso 4% di share. In pratica, se mettessi in primo piano le mie chiappone mentre scoreggio in prima serata raccoglierei molti più ascolti di questi due luridi servi, e così' chiunque di voi. formigli/favia siete due scoreggine nel vento.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

A te Favia dico una cosa:
si, sono innamorato di Beppe. Si, anche se ci tradirà gli resterò fedele. Io sono un 5 Stelle e quindi faccio tutto quello che dice Grillo.
Faccio tutto quello che dice Grillo.
Faccio tutto quello che dice Grillo.
Noi siamo dei soldatini pilotati.
Si, Favia, noi siamo dei soldatini pilotati.
(E adesso, per cortesia, levatecelo dai coglioni).

A te Formigli dico questo:
Piazza Pd ti ha messo li per vendere il suo fango.
Tu proprio non vuoi capirlo che sei un relitto della vecchia classe dirigente, proprio non vuoi capire che la la vecchia classe dirigente è una specie di COSA, una poltiglia cancerogena che ti ha iniettato veleno.
Formigliiiiiiiiii!
Stai servendo dei porci vestiti di rosso!!!!!

maurizio p. Commentatore certificato 15.04.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Formigli, idiota di merda, leggi qua va.

Il talk PiazzaPulita con Corrado Formigli (qui il video della replica) ha interessato 992.000 telespettatori, 4,48% di share.


AHAHHAHAHAH AHHAHAHAHAHAH AHAHHAHAHAHHAHA

COGLIONE!!!

Ale 69 Commentatore certificato 15.04.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altra cavolata che ho letto ... l'€uro non si può né migliorare né peggiorare ... l'€uro è solo LO STRUMENTO DI UN SISTEMA ECONOMICO-FINANZIARIO MALATO ALLA BASE ...

le regole del conio devono essere cambiate e le agenzie finanziarie limitate o addirittura soppresse perché sono loro, non i mercati effettivi, a determinare i flussi monetari, a decidere se una moneta è forte o debole, l'economia produttiva dovrebbe essere il vero termometro di ricchezza o povertà di una nazione... le liquidità bancarie sono decise in base alla FIDUCIA riposta in certi mezzi finanziari, ma tali mezzi finanziari sono in mano a un gruppo di potenti che nella stanza dei bottoni decidono le sorti di intere economie nazionali ...

il debito pubblico italiano? E' un falso problema, negli anni '90, prima dell'arrivo dell'€uro, era molto alto, ma inferiore ad oggi. Man mano che passa il tempo il debito pubblico aumenta ... perché ? Dove vanno a finire le immense quantità di soldi che lo Stato preleva dai suoi cittadini con le tasse che aumentano di anno in anno? L'evasione fiscale aumenta in rapporto all'evasione statale, ossia ai soldi che lo Stato preleva ai cittadini mediante le tasse, ma che non RENDICONTA ALLA LUCE DEL SOLE, NON REIMMETTE IN CIRCOLO SU TERRITORIO NAZIONALE, bensì reinveste sui mercati internazionali con titoli e azioni. Lo Stato italiano è vittima di un sistema di cui non si conosce il vertice, ma se ne constatano gli inesorabili effetti.

IL DEBITO PUBBLICO NON VERRA' MAI SANATO, E LA PARITA' TRA DEFICIT-PIL E' SOLO UN'UTOPIA, PERCHE' FIN QUANDO NON SI ASSUMERA' IL CONTROLLO DEI FLUSSI MONETARI E NON SI CONOSCERA' LA QUANTITA' PRECISA DI SOLDI STAMPATI IMMESSI NEL MERCATO INSIEME A QUELLA DEGLI ALTRI STATI MEMBRI UE, OGNI TENTATIVO DI RIORDINO E PAREGGIO VIENE ALTERATO DA UN PLUSVALORE FINANZIARIO SOGGETTO A SQUILIBRI SPECULATIVI.

Il concetto di moneta forte ha senso solo per il mondo finanziario, ma non conviene a paesi con economie produttive effettive forti

Shiffer Adams Commentatore certificato 15.04.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Anche gli americani hanno problemi con la loro moneta che non è di proprietà del popolo ma della FED.
I presidenti che hanno provato a levare la proprietà della moneta alla FED sono stati assassinati.
La "NEVE" cade ovunque, è vero, e resta dove può "Attecchire" ma se il proprietario della "NEVE" (che dovrebbe essere il popolo cioè lo stato inteso come riunione del popolo) crea le condizioni perché questa possa restare ovunque e possa nutrire la "FALDA" (il LAVORO)allora stampare moneta può servire. La moneta se accumulata è pericolosissima perché può venir giù come valanga.
Platone il filosofo greco lo aveva capito qualche migliaio di anni fa "il denaro non può generare danaro" perché chi ne guadagna non lavora in prima persona ma sfrutta il lavoro degli altri.
L'unica ricchezza secondo me è la capacità di lavorare, e l'unica ricchezza è generata dal lavoro. In un'isola deserta il denaro non serve a niente, ma se lavori e ti ingegni puoi sopravvivere.
Se continuiamo a ragionare in termini di economia viziata dal danaro e da regole monetarie legate ad esso non riusciremo ad uscire da questa schiavitù.

Raffaele Santanchè 15.04.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se questi sono uomini
Di ilsimplicissimus
Senza saperlo quando a scuola citavo il sistema periodico degli elementi, stavo esprimendo sentimenti antisemiti. Il Sistema periodico è infatti uno dei libri di Primo Levi, tra l’altro vincitore di un Premio Prato alla Resistenza, periodo che oggi è visto con sospetto e sufficienza tanto da voler cambiare la Costituzione che nasce proprio dalla lotta antifascista. Ma sono evidentemente antisemite le donne che hanno dato vita a Se non ora quando, visto che hanno rispolverato come slogan un altro titolo dello scrittore in cui si narrano le vicende di un gruppo di ebrei russi e polacchi che cominciano a resistere al nemico nazista.

Eppure è bastato che Grillo si sia fatto sedurre dal titolo del romanzo più famoso dello scrittore, Se questo è un uomo, facendone l’incipit di un post distruttivo dell’attuale sistema politico, di Renzi e di Napolitano (che era nel Guf quando Levi era in montagna, prima della cattura e deportazione) perché si aprissero le cateratte dell’ipocrisia e una nutrita schiera di asini che un libro di Levi non lo hanno mai aperto in vita loro si sia messo a gridare allo scandalo. Dai “ggiovani” di governo con le orecchie d’asino fino all’Unione delle comunità ebraiche che per bocca di tale Renzo Gattegna dice che si tratta “una profanazione criminale del valore della Memoria e del ricordo di milioni di vittime innocenti che offende l’Italia intera”. Una reazione assai più veemente di quella espressa quando Berlusconi disse che i suoi figli erano come gli ebrei sotto Hitler: quella frase ridicola e infame era solo “inopportuna”.

Ora che il parallelo di Grillo tra i campi di concentramento e l’Italia di oggi sia di malgusto è certo, ma tanta indignazione pelosa è il suo perfetto correlato e tra l’altro nasconde il fatto che se il leader del M5S sbaglia nello stile, gli indignati sono proprio quelli che appoggiano il golpe nazista in Ucraina con tanto di santino del boia locale e di nuovi morti nel suo no

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brera,
due ripetizioni da Bagnai o Galloni, o Rinaldi....noo??

Grillo, ma perchè ogni tanto ti spari nei coglioni?
Sei un po' masochista eh!!!!

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


L’IPOCRISIA ANTI-GRILLINA - SE BEPPEMAO RISCRIVE LEVI TUTTI SI INDIGNANO, SE I PENTASTELLATI VENGONO PER MESI DEFINITI NAZISTI, FASCISTI, TEPPISTI, POTENZIALI STUPRATORI È TUTTO OK – CRITICHE ANCHE DAL “FATTO”

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Trovo molto opinabile il post in questione. In economia (che fa rima con teoria) bisognerebbe proporre dei confronti, infatti penso che Paolo Barnard possa facilmente smontare le teorie esposte nel libro i diavoli. Comunque sia, chiediamoci cosa definisce uno stato? A me sembra: la possibilità di avere un esercito, la possibilità di battere moneta e di esigere tasse in quel conio. Per quanto sopra, se ne deduce che gli inglesi sono in Europa in una maniera più intelligente della nostra.
Quindi? Quindi a torto o a ragione, mi terrei la possibilità di stampare moneta, da li poi a farlo, qualcuno poi deciderà.
Ma se non abbiamo questa possibilità, di che cosa stiamo parlando? Di uno Stato o di una regione? Daidaidai che alla fine vinciamo noi !!! :-)

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 15.04.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento


QUESTA E' LA CONCLUSIONE DEL POST.
Sono praticamente (quasi) le parole di Grillo, mi sembra dette a Malagrotta ma posso sbagliarmi.
Chi non le condivide, me ne spieghi il perchè, per favore.
"Sono ottimista sull’Italia. E lo sono perché questo veramente è il più bel Paese del mondo, dove la qualità della vita è molto alta e pensiamo alle nuove tecnologie, queste ti consentiranno sempre più di delocalizzare l’impresa e di andare a lavorare più o meno dove uno vuole. Cambiare motore, le ricette sono sempre le stesse, investire sulla cultura, sul turismo, rispettare l’ambiente, più di ogni altra cosa, perché l’asset più importante che l’Italia oggi ha è l’ambiente. Se questo è vero, come è vero che l’Italia è uno dei posti più belli del mondo, secondo me noi dobbiamo solamente curare il paese il più possibile per poter accogliere più imprese possibili e più gente possibile che vuole venire a lavorare qui e venendo a lavorare qui creerà indotto e creerà nuovo lavoro e nuovi posti per tutti. Passaparola !"

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 15.04.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B. è un evasore. Tra l'altro. Il più famoso.
Gli evasori fiscali in Italia sono una quota importante della società.
Dal dipendente dell' Ulss che fa le punture a nero, dal finanziere che consiglia, sempre a nero, gli “amici”, passando dall' artigiano o dall' orefice o dal dentista, compreso i divi dello sport o dello spettacolo, fino alle società, mafiose o legali, che hanno le controllate nei paradisi fiscali.
E perchè gli evasori hanno la possibilità di evadere?
A] X il cliente non conviene, al momento, aver da pagare il conto legale. Che è sempre, al momento, più alto.
B] La politica protegge gli evasori.

Addirittura tutta la politica, compreso il M5*, protegge gli evasori, giustamente, ha tolto consensi, tra l'altro, a B.
Tutti si stracciano le vesti quando un imprenditore si suicida, che però sono pochi rispetto all' Europa del Nord.
Escludiamo le ditte che non vengono pagate, o dallo stato o dai committenti.
Le altre ditte, che vengono pizzicate ( poche, specialmente nel centro-sud, basta guardare l'immagine di Equitalia ) sono ditte che fanno concorrenza sleale, e alla fine fanno morire le ditte sane.

Anche il M5* accarezza gli evasori. Giustamente. Ce ne sono tanti.

Non ho mai letto nel blog “quando il movimento sarà al potere avranno più potere quelli che si impegnano contro il fisco, equitalia, guardia di finanza, guidici fiscali ecc.”.
Eh no, siamo italiani, voglio fare l'italiano ma invidio il fisco USA, invidio le basse tasse degli altri e non faccio niente per cambiare la mia mentalità.

Paolo TV

Paolo Zanchetta 15.04.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il lato oscuro del €uro
"La paura porta all'ira, l'ira all'odio, l'odio conduce alla sofferenza. La paura è la via per il Lato Oscuro del PUDE "
Impaurire le masse e far credere a loro che l'€uro è essenziale , non ci deve essere uno stato di cittadini ma una massa informe di sudditi di vari livelli , le caste Indiane , dove non puoi passare da una casta all'altra se non per diritto divino

tino p. Commentatore certificato 15.04.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

ma perche' quando si deve spiegare il mantenimento dell'euro il loquare si fa stentato e il ragionamento poco fluido come la minestra riscaldata? C'e' qualche problema motivazionale?

Giovanni G., Bergamo Commentatore certificato 15.04.14 10:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dato che molti dicono di contestare il post motivando, li accontento subito. Innanzitutto la storia che non si può stampare se non si ha una moneta forte e bassa inflazione è una fesseria. E' sufficiente vedere cosa fanno USA, UK e Giappone per smentire in maniera inequivocabile (dollaro, sterlina e yen sono monete deboli e l'inflazione (almeno in USA e UK) è almeno doppia rispetto alla nostra). La semplice verità è che la stampa di denaro svaluta la moneta inflazionandola e la conseguenza è che i creditori perdono tanti soldi. L'inflazione è la migliore amica dei debitori (che nel caso specifico siamo noi). E' chiaro che chi ha enormi crediti da esigere (come il signorino che ha scritto il post, ma anche come i paesi virtuosi d'Europa) vede l'inflazione come la peste. Detto questo ribadisco la mia incredulità nel leggere un post come questo nel sito di Beppe Grillo.

Giorgio C., Roma Commentatore certificato 15.04.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Suggerisco la lettura di un articolo di Blondet sulla Grecia e su Goldman. Questo è fare una analisi.

http://terrarealtime.blogspot.it/2014/04/lassassino-torna-sempre-sul-luogo-del.html

eleonora . Commentatore certificato 15.04.14 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Io però non credo che le osservazioni di questo economista siano così condivisibili, eh...Questo dice che con le nuove tecnologie è possibile delocalizzare. Ma scusate, ma noi siamo o non siamo a favore del lavoro per gli operai italiani e quindi contrari alle delocalizzazioni? Non ho capito nulla io? C'è o non c'è la volontà di tutelare il made in Italy, di impedire che la gente emigri per cercarsi un lavoro? E perchè allora vengono messe sul blog le dichiarazioni di un economista che dice il contrario?
Anche sulla moneta...io non so, ma mi pare oramai evidente che l'impossibilità di stampare moneta ci ha comunque rovinati. Perchè avete inserito questo post? Non capisco proprio...

carlo b. Commentatore certificato 15.04.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

il DENARO non può essere creato dal NULLA ...

se ciò accade, significa che il denaro creato corrisponde semplicemente a ZERO ... ossia

non esiste !

Però per la finanza e per i governi nazionali esiste ... ecco la più grande perversione di questo sistema malato alla base chiamato GLOBALIZZAZIONE

Shiffer Adams Commentatore certificato 15.04.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA BUFFONATA DELLE QUOTE ROSA NELLE NOMINE.
I presidenti contano zero, incassano solo soldi.
Gli amministratori delegati hanno il potere.
3 presidenti donne.
1 presidente uomo.
4 su 4 amministratori delegati uomini.

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 15.04.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

GOLPE A BRUXELLES MESSO A SEGNO DAL "GRUPPO MAGRITTE' " CORPORAZIONE PLANETARIA DELL'ENERGIA...DEL CARBONE...DEL CEMENTO...DEL PETROLIO...HANNO COSTITUITO LA PIU' POTENTE LOBBY EUROPEA IN ASSOLUTO.Approfittando della distrazione collettiva e della complicità della cupola mediatica, ieri sera la commissione europea ha messo a segno un vero e proprio golpe istituzionale che viola ogni diritto europeo e va dunque denunciato. Poiché la commissione si è data poteri dittatoriali ed è in grado di varare decreti con effetto immediato senza passare al vaglio nè della cittadinanza nè dei deputati eletti a Strasburgo, hanno fatto passare dei dispositivi che salvano diverse industrie tedesche e in Italia -tanto per fare un esempio- la Sorgenia, tutte passibili di denuncia per aver ottenuto illecite sovvenzioni statali che violano i principii costitutivi europei. I decreti sono diventati operativi "con effetto immediato".

Giuseppe Santorelli, Marigliano Commentatore certificato 15.04.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Disamina globalmente corretta, ma dissento sulle soluzioni finali di Mario Brera. Analisti di mercato, economisti e banchieri non potranno mai risolvere gli squilibri mondiali del credito e del debito finanziario utilizzando le stesse diavolerie da loro create dall'epoca dei Lloyd's of London ...

il discorso è più semplice di quanto ce lo dipingono: FINCHE' NON VERRA' CREATO UN SISTEMA CONDIVISO DI "TERRITORIALITA' E MONITORAGGIO DEL DANARO" OGNI FLUSSO MONETARIO SARA' SOGGETTO A REGOLE IMPREVEDIBILI IMPOSTE DAGLI INVESTIMENTI DEL MERCATO E DAI FLUTTUANTI ANDAMENTI DEL SUO RIALZO E RIBASSO BORSISTICO

cosa significa "investire sulla cultura, sul futuro e sull'ambiente?"

come puoi investire qualcosa se le regole del gioco sono così complesse e subdole che NON SONO PREVEDIBILI NEMMENO PER COLORO CHE LE HANNO CREATE?

L'intero sistema finanziario mondiale è soggetto a regole di mercato totalmente disallineate da un corretto uso del flusso monetario nel rispetto di una precisa domanda e una precisa offerta di beni, azioni e servizi.

Finchè NON VERRANNO RIDISEGNATI E RIDETERMINATI DALLE FONDAMENTA i VALORI COMMERCIALI di beni e servizi secondo una tabella di valutazione globale (ossia una media dei valori commerciali di ogni singola nazione del pianeta, che riduca sensibilmente le sperequazioni tra monete forti e monete deboli in rapporto a prodotti/beni/servizi venduti e soggetti a credito speculativo), non si riuscirà a risolvere alcuna crisi economica, in quanto LE CAUSE ECONOMICHE DETERMINATE DA UNA MONETA FORTE PRODURRANNO SEMPRE EFFETTI CICLICI SUCCESSIVI CHE INDEBOLIRANNO QUEL BLOCCO CONTINENTALE DI NAZIONI CHE PRIMA NE AVEVANO BENEFICIATO.

Solo creando una specie di "anagrafe mondiale e digitale del danaro" - del resto oggi impossibile da realizzare - e solo inserendo severe regole di identificazione nel circolo della moneta, con leggi intercontinentali condivise, si potrà risolvere il problema, sottraendo alle banche il loro enorme potere.

Shiffer Adams Commentatore certificato 15.04.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma suvvia!
Può considerarsi a mio avviso una mossa strategica a livello di comunicazione, per attirare lettori troppo in balìa dei media di regime e per avvicinarli a contenuti più profondi e approfonditi, come quelli presenti nel post: "I diavoli della finanza" pubblicato subito dopo.
Se i media ci ignorano quando diciamo cose profonde per poi dare risalto solo alle puttanate, allora poi uno in qualche modo deve reagire e deve farsi venire qualche idea per invertire un po' l'andazzo.

Vittorio Cacciotti, Terracina Commentatore certificato 15.04.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai repubblichini di repubblica farei notare qui visto che non permettete di commentare l'articolo in home "Nomine, la Borsa non è convinta: tutte in rosso Quattro donne a capo delle aziende di Stato" che un presidente non è a capo dell'azienda semmai è l'amministratore delegato a capo dell'azienda. Solita propaganda.

jacopo blasso Commentatore certificato 15.04.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo, per favore, a chi contesta il post di farlo sui punti con cui è in disaccordo, o magari su uno solo. A me è sembrato misurato. Ha espresso un'opinione, dato dei giudizi e suggerito una soluzione. Non comanda lui, non sapevo nemmeno che esistesse, ha solo detto la sua.

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 15.04.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Lillipuziani candidati ad una carica politica nell'Impero concorrono con una gara di danza sulla fune: chi è tanto abile da saltare più in alto sulla fune senza cadere vince il posto.
Danziamo ragazzi fin che Gulliver viaggia !
Assodato, salvo smentite della scienza futura, ma se esiste una remota possibilità occorreranno secoli o millenni per trovarla:
Gli esseri viventi con DNA possono esistere solamente
su questo pianeta.
Perché vogliamo continuamente porlo a rischio di
distruzione ? È inconcepibile.
Potremmo ricondurlo ad un eden.
E questi emeriti economisti che, da un secolo, sbagliano continuamente previsioni; non si pongono nemmeno il problema di fare una inversione del capitalismo.
E non mi si venga a dire: ripresa del lavoro. Quando
siamo tutti consapevoli che va diversificata completamente
la società e i consumi drasticamente diminuiti.
Un piccolo passo per l'uomo è riappropriarsi della
sovranità di acquistare direttamente le produzioni
locali ,non dimenticatelo. Incominciamo da li ad
affondare le grandi multinazionali.
Usiamo il potere che abbiamo.
Un secondo passo, scegliere a chi far amministrare il poco denaro che serve.
Ferma opposizione a trasformarlo tutto in moneta elettronica.
La favola : serve contro l'evasone non credetela.
Nei paradisi fiscali non si va con gli spiccioli

Rosa Anna 15.04.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Siccome io e le banche abbiamo avuto modo di litigare in modo furibondo tempo fa con strascichi economici molto pesanti per la mia famiglia, scusate se non apprezzerò i commenti qui su a riguardo e mi asterrò dal farne inveendone contro.
Auguro a tutto il blog una serena giornata ed abbraccio affettuosamente tutti gli amici.

antonella b., Cremona Commentatore certificato 15.04.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

iniziano a scioperare i cinesi!!!!


Cina, migliaia di lavoratori in sciopero
Settore calzaturiero alla paralisi
Cina, migliaia di lavoratori in sciopero Settore calzaturiero alla paralisi

I 60 mila operai della Yue Yuen (gruppo che produce scarpe per Nike, Crocs, Adidas, Reebok, Asics, New Balance, Puma, Timberland), sono in lotta per le condizioni di lavoro precarie e per la mancanza di previdenza sociale

http://www.repubblica.it/esteri/2014/04/15/news/cina_migliaia_di_lavoratori_in_sciopero_settore_calzaturiero_alla_paralisi-83622627/?ref=HREC1-1

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimo grillo,

hai voluto "saggiare" il terreno... (e non è la prima volta che lo fai)
post come questi confondono solo le idee a chi non mastica un minino di economia

ora sai che i tuoi potenziali elettori non vogliono sentir parlare di neoliberismo

ora sai che molti commentatori del blog non si lasciano incantare dal bellone di turno che fa i soldi coi soldi

poi non lamentiamoci delle "sparate" di quel rissoso irascibile paolo barnard, che però sa il fatto suo.

io spero che dal m5s arrivi un chiaro piano di uscita dall'euro.

giorgio r., novara Commentatore certificato 15.04.14 10:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nomine di complici e comari: #italianistatesereni
http://networkedblogs.com/VW6Lf

Anna Lombroso per il Simplicissimus Peccato, davvero peccato che la dinastia Riva non possa esibire una delfina pronta a ricoprire un ruolo strategico nell’industria pubblica. Peccato che Lapo sia un po’ troppo esuberante. Peccato che il chairman della Thyssen Krupp sia anzianotto, ma comunque al suo posto è stata scelta una fervente ammiratrice delle strategie aziendali del gruppo, quella che ha guidato gli applausi dopo i noti incidenti. Ma peccato soprattutto che Marina sia così impegnata con le aziende di un babbo affaccendato nelle note vicende giudiziari e ancora dedito alla salvezza del paese tramite vocazione politica.

Così si è dovuto ripiegare su altri padroncini, sulle cui qualità manageriali il presidente del Consiglio è pronto a mettere l’abituale faccia, non sappiamo quale delle due, con la proverbiale noncuranza per quelle trascurabili questioni di conflitto di interesse che si addicono solo ai professoroni, che appassionano solo i parrucconi, che, insomma, stimolano solo i moralisti, molesti avversari di modernità e imprenditorialità. E infatti la forosetta candidata alla presidenza delle Poste, l’ex imprenditrice delle costruzioni, Luisa Todini che è anche consigliere di amministrazione della tv di Stato ha già sottolineate che non esiste incompatibilità tra gli incarichi, che dipenderà da lei la decisione di scegliere, non certo per ragioni di opportunità, ma perché, dice, è abituata a far bene una cosa per volta, smentendo quel simultaneismo che connota i “futuristi” del cerchio dinamico di Renzi.

E d’altra parte l’Europa ce lo chiede: è opportuno accelerare sulle privatizzazioni e cosa c’è di meglio che affidare le aziende pubbliche a rappresentanti esemplari del padronato, tutti con un dovizioso dossier di fallimenti, con un ricco curriculum di insuccessi, con preziose referenze in materia di irregolarità, con una dimostrata indole a intrecciare alleanza op

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate...preferisco i post sulla decrescita felice! Un post scritto da uno che guadagna 1.000.000 di euro all'anno gestendo i soldi degli altri lo trovo mera pubblicità ad un libro che vende poco.Con questi redditi e stile di vita una persona è automaticamente staccata dalla realtà di tutti i comuni cittadini.La frase: "Sono ottimista sull’Italia. E lo sono perché questo veramente è il più bel Paese del mondo, dove la qualità della vita è molto alta e pensiamo alle nuove tecnologie, queste ti consentiranno sempre più di delocalizzare l’impresa e di andare a lavorare più o meno dove uno vuole" , spiega benissimo da che parte sta Brera...non certo dalla parte della plebe...

stefania f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 10:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER NON DIMENTICARE MAI.

3 anni fa veniva assassinato VITTORIO ARRIGONI.


Questo fa parte della MIA MEMORIA.

Mauro T., Roma Commentatore certificato 15.04.14 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Vivendo tra false prospettive, l'uomo non cambierà mai le condizioni che le rendono necessarie.


- Erich Fromm -

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 15.04.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti i cittadini volevo commentare la puntata di ieri sera di Piazzapulita in particolare l'ultima parte dove erano presenti dei ragazzi che per parlare sono stati completamente coperti da una maschera per paura di essere licenziati dal proprio posto di lavoro (se si può chiamare lavoro)una persona umana che viene pagata 3 euro all'ora, questa si chiama sfruttamento,schiavismo,ma la cosa più brutta è che in studio era presente un membro del governo non sto a fare il nome e la sua risposta a questi ragazzi che sono in una condizione di vita tragica senza futuro senza poterselo programmare un futuro lui risponde con lo slogan degli 80 euro in busta paga per lavoratori che guadagnano ben di più di questi ragazzi poi ci sono pensionati che non arrivano a 1000 euro mensili e disoccupati che tra 3/4 mesi non riceveranno più il sussidio di disoccupazione.A queste domande che risposte concrete intende dare il governo,il tempo passa e le cose vanno sempre peggio ma non penso che loro se ne rendono conto perchè vivono in un mondo tutto loro,Ho trovato molto giusto quello che hanno fatto alcuni cittadini nel denunciare il governo per i suicidi di molte persone che si sono tolti la vita perche non ce la facevano più ecco concludo dicendo che un governo serio prima di spendere milioni di euro per F35 per fiscal compact e fondo salva stati è meglio aiutare i propri cittadini visto che siamo in condizioni di disastro totale.FORZA M5S VINCIAMONOI

angelo t. Commentatore certificato 15.04.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la trasmissione di ieri sera della gruber ho una curiosità nei confronti

Esattamente 3 anni fa é stato barbaramente ucciso Vittorio Arrigoni. La bonafé sarà indignata altrettanto? Ed avrà telefonato alla famiglia per dimostrarle tutta la sua solidarietà ?

Mauro T., Roma Commentatore certificato 15.04.14 10:10| 
 |
Rispondi al commento

non c'è nessuna trattativa stato-mafia

giorgio r., novara Commentatore certificato 15.04.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non cercare di confondere con tutte queste chiacchere sconnesse. Con l'inflazione voi gestori del reddito fisso vi ritrovate delle perdite sui vostri bonds. Da 2 mila anni i creditori odiano l'inflazione e i debitori la desiderano. Semplice.

Il problema è il debito, per ridurlo devi creare moneta (lo stato), altrimenti non si riesce a ripagarlo il tuo debito, di cui eviti di parlare perchè è il tuo pane come gestore obbligazionario

Il problema di stampare denaro è che il denaro è un po’ come le radiazioni, va ovunque. Siccome c’è una libera circolazione dei capitali se la banca centrale americana o quella giapponese stampano denaro le inefficienze di questo sistema arrivano anche in Europa. La Banca Centrale Europea in questo senso è la più virtuosa

E' un pezzo scritto dalla Merkel ? Grillo recluta ora a scrivere sul blog la Bundesbank ? ....nel senso che le resistenze a fare il cosiddetto quantitative easing a oggi sono state tutto sommato corrette per te e Grillo Draghi è troppo morbido, ci vuole uno più duro sull'austerità, il debito e l'inflazione...persino il Fondo Monetario ora è più illuminato di Grillo..


eleonora . Commentatore certificato 15.04.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento

a ben vedere , l'€uro va benissimo per i creditori e malissimo per i debitori , nella fattispecie va benissimo per le banche e male per chi ha un debito verso di esse , va bene per chi ha tanti liquidi e male per chi non ne ha , infatti è tutto orientato a mantenere il proprio valore , la conseguenza è che chi accumula ricchezza può tendenzialmente accumularla indefinitivamente mentre con una svalutazione di alcuni punti percentuali arriverà il momento che il denaro accumulato sarà una quantità tale che accumularne ancora sarà solo sufficiente a mantenere il capitale . chi ha ideato l'€uro e la sua filosofia vuole implicitamente accumulare sempre e senza limiti che è poi una modo vicino al calvinismo ed alla meritocrazia più esasperata . resta il fatto che se pochi si arricchiscono sempre di più sia per merito loro o per demerito degli altri o per altre meno nobili ragioni , tutti gli altri devono impoverirsi sempre di più fino ad arrivare al punto di essere soppressi , vedasi il post di Grillo sui campi di stermino , nati proprio per il bisogno di denaro della Germania per la guerra , non dimentichiamo che anche gli ebrei erano favorevoli sia al nazismo che al fascismo nelle fasi iniziali , poi il nazismo (soprattutto) contraddistinto dalla 'normale' efficienza germanica pensò che sopprimere gli improduttivi ( zingari, ammalati ecc ) e prendere le ricchezze degli ebrei sopprimendoli , avrebbe portato benessere allo stato . ora il contagio di questa ideologia continua a diffondersi in modo piu subdolo , implica che chi non è sufficientemente produttivo si autoscarti dalla società possibilmente suicidandosi silenziosamente e se sommiamo i PIGS piu la Francia la cifra annuale è già vergognosa

tino p. Commentatore certificato 15.04.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Quindi tutte queste belle immagini descritte dal gestore di fondi Brera servono solo ad attaccare l'idea che si possa creare denaro eh... visto che gestisci un fondo obbligazionario, vuoi che la gente rimanga sommersa dal debito, il trucco è non menzionarlo mai il debito e fingere che stampare denaro e prestare denaro siano la stessa cosa quando sono il contrario...
Ma che siete matti a dar credito a chi ci guadagna da questo sistema? Ma Grillo che fai? Non ti riconosco più

eleonora . Commentatore certificato 15.04.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://webtv.senato.it/3861

qui la battaglia alle 16,30!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Un post senza senso. Balle finanziarie o, ad essere buoni, mere teorie tutte da confutare. Non è accettabile la lezioncina da questi personaggi che con la finanza hanno fatto i soldi. Cosa c'entra questo signore con M5S??? Con quale coraggio si azzarda a parlare di crisi? L'euro è un crimine contro l'umanità deciso a tavolino da quattro signori per privare gli Stati nazionali della loro sovranità e veicolare i soldi (Paolo Barnard docet). Quando l'inflazione era a due cifre e la Banca d'Italia faceva la banca centrale la disoccupazione nello stivale praticamente non esisteva. La spesa pubblica era alle stelle, la classe politica rubava come sempre ha fatto in questo Paese ma almeno il lavoro non mancava. Cambiamo la classe politica, riprendiamoci la nostra sovranità monetaria, introduciamo nuovi dazi, rimettiamoci a produrre tutto ciò che da 20 anni importiamo e rimettiamo in piedi questo Paese. Vinciamo noi!!!

christian f., cagliari Commentatore certificato 15.04.14 09:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono affatto d'accordo con la tua analisi. Anzi vai proprio nella direzione di chi come te osanna l'Euro come la panacea di tutti i mali. D'altronde cosa aspettarsi da uno che vive muovendo i soldi degli altri ? Se sei dove sei arrivato non devi averti fatto scrupoli altrimenti non saresti lì.
L'Euro è una moneta sbagliata che non riflette la nostra reale econonomia. La carta "straccia" nella quale noi riponiamo un valore non è altro che un mezzo di scambio dei nostri beni e servizi che produciamo nel nostro paese. Se essa prende il "volo" verso l'estero è logico che la nostra economia cada in pezzi. La ricchezza la puoi avere distribuita solo se dai da lavorare a tutti ma se aiuti a delocalizzare le limprese avremo sempre più disoccupati e sempre più divario tra ricchi e poveri. La tua analisi è piena di contraddizioni. L'Euro non è un "bellissimo progetto", esso è stato studiato a tavolino per farci arrivare ad essere schiavi dei paesi del "Nord". Scientificamente studiato per impoverirci a vantaggio dei paesi emergenti. Siamo una valvola di sfogo per loro. Guarda come ci siamo ripresi dopo l'uscita dello SME (cambio fisso). L'euro ci ha portato, grazie ai traditori di questo paese, i corrotti per 30 denari, allo stesso risultato del '92 per poter favorire la Germania (basta che vedi la tabella import/export dal 2001-2011). Svegliatevi cittadini 5 Stelle ! Questa gente è lì per darvi tanto fumo sugli occhi ! Bisogna uscire quanto prima dall'Euro, non c'è niente da discutere in Europa se non la nostra resa dopo un'inevitabile disfatta !

Mirco Bergamo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

la moneta deve essere open source come ai tempi dei babilonesi. che cosa stiamo pagando noi dell'euro? l'invenzione della moneta praticamente, della moneta euro specificamente, attraverso gli interessi. paghiamo interessi per usare l'invenzione euro, gli interessi del copyright sull'invenzione euro che acquistiamo dalle banche come una merce e invece merce neanche è. la moneta esiste dalla notte dei tempi, perché devo pagare per una 'marca' di moneta che si chiama euro ma potrebbe chiamarsi adidas o coca cola. praticamente stiamo pagando per poter usare il logo euro che ormai detestiamo tutti e non vogliamo più usare. la moneta principale deve essere open source, aperta e gratuita. chi vuole la adotta anche se sta in Africa o in America latina. dove sta scritto che chi sta in Europa deve usare una moneta europea, chi sta in Africa africana, ecc. chi vuole usare una moneta proprietaria e pagare gli interessi sull' ''invenzione'' faccia pure (la firma, il logo per intendersi. stiamo pagando gli interessi ai proprietari del logo 'EURO' per poter utilizzare la loro moneta. gli interessi questo sono. è assurdo, da malati di mente gravi.).

mexer 15.04.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Alba Kan
2 min ·

3 ANNI FA CI HA LASCIATO UN GRANDE UOMO CHE CONTINUERA' A VIVERE NEI NOSTRI CUORI PER SEMPRE. IL SUO SPIRITO LA SUA SETE DI GIUSTIZIA E IL SUO CORAGGIO SARANNO SEMPRE UN ESEMPIO PER TUTTI COLORO CHE HANNO AVUTO LA FORTUNA DI CONOSCERLO ANCHE SOLO DAL WEB!
CIAO VIK!
https://www.youtube.com/watch?v=SblB2O7AfP4

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

La memoria corta, o peggio la mancanza di memoria è, oggi, uno dei peggiori handicap della cittadinanza. L'incapacità di selezionare dati basilari e/o importanti e memorizzarli, distinguendoli dalla marea di messaggi senza senso, con cui i media invadono il nostro quotidiano, distraendoci dal comprendere la realtà oggettiva, è la sfida che il M5*, i suoi rappresentanti, il blog devono vincere.

La nostra comunicazione dovrebbe concentrarsi sulla trasmissione di dati, notizie, informazioni
(siano essi: sensibili, di cronaca, culturali) che
diano la possibilità, ai meno preparati, di comprendere, senza distrazioni, la dimensione e il perimetro in cui la nostra "rivoluzione" deve muoversi.

Abbiamo tutti contro, è necessario quindi che ci si compatti e che ognuno dia il meglio di sé, che ci si aiuti a sviluppare idee, proposte, visioni,
al servizio di chi, per nostro conto, si sta spendendo nell'immane tentativo di cambiare uno status quo che più marcio non può essere.

"L'anima pertanto ha visto e conosciuto la realtà tutta, la realtà al di là e al di qua; essa deve semplicemente trarre da sé medesima la verità che
sostanzialmente possiede e possiede da sempre.
E questo trarre da sé è ricordare (Anamnesi)

- Platone -


www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 15.04.14 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei essere così ottimista però tra rifiuti nucleari, mafia ed uno stato sociale latitante per adesso arrivano in Italia solo parecchi profughi..... Bel paese, sì!!!!! W M5S sempre!!!

onofrio de luca, firenze Commentatore certificato 15.04.14 09:47| 
 |
Rispondi al commento

QUESITO ESTEMPORANEO. Perché non fare un convegno sugli esiti delle recenti idoneità a prof. universitario di I e di II fascia, ancora una volta oggetto di scandali e tesi a rafforzare baronie e caste universitarie? Possibile che ci debba pensare solo la magistratura amministrativa e non i politici? Tutti vogliono il rinnovamento del Paese, ma nei fatti alcuni rafforzano in modo diretto od indiretto le lobby improduttive e parassitarie. La riforma universitaria della Gelmini apriva uno spiraglio al merito intellettivo, ma è stata stravolta dai decreti attuativi elaborati dai livelli alti della nostra burocrazia (del PD e del PDL). AMEN.

Giuseppe C. Budetta 15.04.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento

CERTO CHE QUESTA CLOACA UMANOIDE ITALIOTA D'EUROPA È VERAMENTE STRANA, ASCOLTARE LA PRURIGINOSA INDIGNAZIONE DEGLI EBREI ITALIANI CIOÈ DELLA "COMUNITÁ EBRAICA ROMANA" DOVE ALBERGANO DA SEMPRE I SOLITI PICCOLI BOTTEGAI "FASCISTI FINO AL MIDOLLO" TANTO QUANTO ESISTONO I "GAY REPUBBLICANI" IN USA, UN'OSSIMORO PENSERETE EBBENE NO!
CHI CRESCIUTO A ROMA NON È FINITO A FARE ACQUISTI NELLE LORO BOTTEGHE, E COME ME HA AVUTO L'ONORE DI ASCOLTARE PER CHI VOTASSERO DA ALMIRANTE ALLO PSICOPEDONANO E SICURAMENTE ORA IL FASCISTELLO BIMBOMINCHIA E LA SUA PROMESSA PROSSIMA DITTATURA? COME NON DIMENTICARE CHE AGLI ALBORI LE FILE DELLE CAMICE NERE ERANO RICOLME DI EBREI "BENPENSANTI"! ED ORA LA COMUNITÀ CHE FREQUENTA ASSIDUAMENTE GLI INDEGNI SALOTTI ROMANI, SI INDIGNA, MA CI FACCIANO IL PIACERE, E SE LEVI SI È TOLTO LA VITA SI FACESSERO QUALCHE DOMANDA SUL LORO ESSERE VERAMENTE "COMUNITÀ"!
DA GAY CONOSCO SULLA MIA PELLE IL SENSO DI "COMUNITÀ" DI QUESTA CLOACA UMANOIDE ITALIOTA, DA CUI, SE NE FACCIANO UNA RAGIONE PERCHE NON SONO ESENTATI GLI EBREI, PER COME SI È RIDOTTA L'ITAGLIA! E DA POLACCO VI SCRIVO CHE SIETE DUE VOLTE RIDICOLI E PENOSI, CON DENTRO LE VOSTRE FILA COSI ANCORA TANTI FASCISTI, BUFFONI ITALIOTI!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 15.04.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETELA!

Poesia di Jacques Prévert
La grassa mattina

E' terribile
il piccolo rumore dell'uovo sodo rotto su un banco di stagno
è terribile quel rumore quando si agita
nella memoria dell'uomo che ha fame
ed è terribile anche la testa dell'uomo
la testa dell'uomo che ha fame
quando lui si guarda alle sei del mattino
nella vetrina del grande magazzino
una testa color polvere
eppure non è la sua testa che guarda
nella vetrina di Potin
se ne infischia della sua testa quell'uomo
non ci pensa
sogna
immagina un'altra testa
una testa di vitello per esempio
con una salsa piccante
o una testa qualsiasi che si mangi
e muove piano la mascella
piano
e piano digrigna i denti
perché il mondo vuole la sua testa
e lui non può niente contro quel mondo
e conta sulle dita uno due tre
uno due tre
fanno tre giorni che non mangia
e ha un bel ripetersi da tre giorni
Non può durare
ma dura tre giorni
tre notti
tre notti
senza mangiare
e dietro quei vetri
quei pasticci quelle bottiglie quelle conserve
pesci morti protetti dalle scatole
scatole protette da vetri
vetri protetti dalle guardie
guardie protette dal timore
quante barricate per sei disgraziate sardine...
Un po' più in là la bettola
caffè-crema e "croissants" caldi
l'uomo esita
e dentro la sua testa
una nebbia di parole
una nebbia di parole
sardine da mangiare
uovo sodo caffè-crema
caffè corretto col rhum
caffè-crema
caffè-crema
caffè-crimine corretto col sangue!...
Un uomo stimatissimo nel suo quartiere
è stato sgozzato in pieno giorno
l'assassìno il vagabondo gli ha rubato due franchi
cioè un caffè corretto
franchi zero e settanta
due tartine imburrate
e venticinque centesimi per la mancia al garzone.
E' terribile il piccolo rumore dell'uovo sodo rotto su un banco di stagno
è terribile quel rumore
quando si agita nella memoria dell'uomo che ha fame.

giorgio r., novara Commentatore certificato 15.04.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto vero, ma c'è stata fin da subito un'interpretazione "all'italiana" dell'euro. Hanno cominciato le "istituzioni" con l'aumento della schedina del totocalcio (sembra una osservazione risibile ma non lo è: un politico con la faccia di bronzo, una volta interpellato, concluse col dire che l'aumento era finalizzato a scoraggiare il gioco!) e del prezzo del biglietto dell'autobus a Milano. Due mosse, già preparate da tempo, che veicolarono efficacemente il messaggio di 1 euro = mille lire. Il resto, nell'interesse di pochi e nel disinteresse di molti, è venuto da se. Oggi un sacchetto al supermercato costa in media 15 centesimi contro le 10 lire del 2002. Fate un po' voi il conto! E con la gragnuola di tasse, atte sostanzialmente a mantenere i politici ed il relativo "consenso", le cose peggioreranno; tranne che per questi e per coloro che, di fatto, possono continuare ad aumentarsi gli emolumenti (pannoloni rimborsabili compresi?) grazie al loro "alto" magistero!

loris cusano 15.04.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento

O.T
...sembra che il testo non l'abbia letto nessuno, nè quello di Primo Levi nè quello pubblicato sul blog, ma che, come al solito si debbano alzare polveroni, provvidenziali, che devono servire a coprire le tragedie delle nomine della Todini e della Marcegaglia (per esempio). Io approfitterei dei microfoni che quotidianamente "porgono" ai sacrileghi pentastellati per recitarli quei versi, come un rosario. LAICAMENTE

vito b. Commentatore certificato 15.04.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo a proposito del post di ieri, criticato da tutti quelli con la pancia piena.
Voglio chiedere a tutti i parassiti che ci governano: il popolo italiano, non è forse un popolo che vive, o non vive, sotto la vostra dittatura?
Non è forse un popolo prigioniero, che muore di fame, senza diritti, nemmeno a curarsi o comprarsi le medicine?
Non è forse un popolo allo stremo, calpestato, sputato, bastonato, messo in croce, sotto il ghigno indifferente di tutto il parlamento?
Come si può chiamare, se non dittatura, un governo che per alcuni permette pensioni di centinaia di migliaia di euro al mese, mentre la restante parte del paese non ha nemmeno da mangiare?
E perchè mai gli ebrei dovrebbero sentirsi offesi, quando siamo governati da una classe politica che ruba tutto quello che c'è da rubare, indifferente a tutti i patimenti dei nostri anziani, che non possono nemmeno curarsi, indifferenti davanti alla disperazione di genitori che non sanno dove trovare il pane per i propri figli?
Gli ebrei, ma tutti quelli che hanno patito fame e sete per la guerra, dovrebbero aiutarci a non fare la fine che hanno fatto i loro fratelli.
Quello che ha detto Grillo è poco, di fronte ad una realtà che sta disintegrando il popolo italiano. La poesia di Levi, vuole essere un monito, perchè è inaccettabile che in una terra dove non si dovrebbe morire di fame, invece di fame si muore. E di questo, la colpa è solo dei parassiti in parlamento.

MARIA M. Commentatore certificato 15.04.14 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un termine giusto, "i diavoli" della finanza! Poi ci sono anche i "diavoli" della politica. E sono coloro che ritengono giusto che in una stessa società coesistano gente che lucra emolumenti incommensurabili al fianco, si fa per dire, d'innumerevoli disoccupati che non hanno di che sopravvivere. Per quanto mi riguarda, vi piaccia o meno, siffatti politici sono degli assatanati.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 15.04.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

quale è il motivo della pubblicazione di quest' analisi economicofinanziaria fatta da questo chiamiamolo post-liberista consecutivo: prenderla come esempio da seguire e quindi praticamente non cambiare niente o come dimostrazione di come questo sistema sia solo finalizzato a principi di funzionalità finanziaria globale a discapito dell'individuo e quindi da cancellare completamente ripartendo o meglio riscoprendo quell'etica secondo la quale gli individui si uniscono, formano sistemi sociali per stare meglio tutti e non per far profittare della situazione quattro teste di cazzo.

antonio ., stroncone Commentatore certificato 15.04.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMA FIDUCIA E STIMA!!!
PER BEPPE E TUTTO IL MOVIMENTO :-)
NON C'E' STORIA...........
SIAMO OLTRE :-)

Stefano S., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento

off topic
-----------------------------------------
se c'è qualcuno che conosce questo tipo
di problema:
SI E' REGOLARMENTE ISCRITT E LOGGATI
MA NON VIENE RICONOSCIUTO IL LOGIN
cioe se vuoi votare un commento o inviare
un commento certificato ti chiede di loggarti
nuovemente...e anche se ti logghi nuovamente
ti chiede di loggarti.....
------------------------------------------

lorenzo wyskj, palermo Commentatore certificato 15.04.14 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!alle 16,30 inizierà la battaglia per la legalità in senato!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutti gli uomini esiste quello che si può chiamare il "senso del vero" e questo naturalmente non basta da solo, ma deve essere sviluppato, messo alla prova, purificato e far ciò è appunto il compito del dotto.
Il senso del vero non basterebbe all'uomo non colto per guidarlo a trovare tutte quelle verità di cui ha bisogno, esso le basterà tuttavia a fargli riconoscere il vero come tale, se un altro (ragionevole) glielo presenta, anche senza averne approfondito le ragioni. A meno che il suo senso del vero non sia stato diseducato (alterato, corrotto). Diseducatori del senso del vero sono i
dogmatici, i superficiali, i faciloni, i sofistici, i razionalisti da strapazzo.

La conoscenza ha significato e valore solo in quanto valutazione; e il metro con cui si misurano i fatti è il concetto senza intelligenza, lato sensu filosofica, si ha cronaca, ma non storia, conoscenza di dati, di fatti bruti, ma non comprensione della vita.


da: LA MISSIONE DEL DOTTO - Johann Gottlieb Fichte

Buon giorno blog

www.beppe-siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 15.04.14 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è più tempo di stare a parlare del sesso degli angeli.

qui occorre che qualcuno si prenda la responsabilità di dire pane al pane vino al vino.

sogno il mio paese autonomo, fuori dalla nato, fuori dalla ue (nella quale ho creduto, oh sì, ci ho creduto!!!)

sogno l'attuale classe dirigente ad espiare le proprie colpe zappando da mattina a sera nei campi

giorgio r., novara Commentatore certificato 15.04.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Beppe e grandissima Laura Castelli

http://video.repubblica.it/dossier/movimento-5-stelle-beppe-grillo/caso-shoah-grillo-sfotte-i-giornalisti-e-non-risponde/162775/161266?ref=HRBV-1

LEGGETELO IL POST E POI RISPONDETE!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Offendere chi ?...dissacrare cosa ?...mettiamo che stamattina io pubblicassi un Post,prendendo di mira la Casta e la malapolitica arraffona e disonesta..
RAFFIGURANDO SULLO SFONDO UN TEMPIO,e all'interno una figura vestita in tunica che prende a scudisciate loschi ( e noti alle cronache ) individui intenti a contar denari e merci,tutto cio'al grido " FUORI DALLA CASA DEGLI ONESTI CITTADINI,ANDATEVENE VIA MALEDETTI FARISEI ! "...ALLORA,qualcuno,che non sia fuori di melone o in malafede,potrebbe argomentare che sto offendendo,peggio,dissacrando la figura storico-simbolica di GESU'CRISTO ?..
Andate semplicemente AFFANCULO PER L'ETERNITA',MALEDETTI FARISEI !!!

f.g-torino.

franco graziani 15.04.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

salve
mi chiamo massimo faccio l' operaio con contratto a tempo indeterminato in una ditta che non conosce la crisi il mio ultimo stipendio e' stato di 1800 euro compreso di 3 sabati di straordinari.
ho due figli ed una moglie che ha deciso di crescerli educandoli lei e non una babysitter.
bene oggi e' il 15 del mese ed ho finito tutto il mio stipendio con ancora 400 euro di bollette da pagare.
sono tre anni che non andiamo in pizzeria due anni che non ci compriamo dei vestiti per noi ( io e mia moglie ) . l' abbigliamento dei bimbi e' composto dal 90% da abiti riciclati da altri bimbi scarpe comprese.
scrivo questo post per lamentarmi ? ASSOLUTAMENTE NO !
Lo scrivo per fare capire a te caro disocuppato ( e familiari )che ti stanno illidendo dicendoti che grazie al jobs act e rinunciando a tanti diritti potrai trovare un lavoro precario a 900 euro al mese e con questi risolverai tutti i tuoi problemi. figurarsi poi se gli 80 euro in piu ti aiuteranno ad arrivare a fine mese.
ti stanno ingannando e questo ti deve fare capire di che pasta sono fatti.
e' giusto che tu debba avere una speranza , ma quella speranza per te , per me , per tutti e' rappresentata da quelle 5 stelle e dalla nostra voglia ( di tutti ) di cambiare veramente le cose.
con solidarieta'
massimo

massimo x 15.04.14 08:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FARISEI della DIS-informazione strumentalizzano tutto e continuano a DIS-informare.

Chi ha visto "Piazza SPORCA" di Formigli-La7,

nel momento in cui sono apparsi 5 lavoratori con la maschera in volto per NON farsi riconoscere, in quanto impauriti dalle minacce di licenziamento che denunciavano le tristi e spregevoli condizioni di lavoro e dello sfruttamento umano,

avrà sicuramento associato la situazione di quei lavoratori come VITTIME di uno stato di necessità, di una vera deportazione in luogo simile ad un LAGER.

Ed era la prova provata di quello che nel POST ha voluto significare Beppe:
- sottolineare la sofferenza dei lavoratori senza offendere il simbolo del triste ed orrendo ricordo dell'olocausto.
Purtroppo il peggior sordo e` chi non vuol sentire e il peggior cieco e` chi non vuol vedere.

Per quanto riguarda la comunita` ebraica,con tutto il rispetto,che da CAIFA in poi la loro specialita`e`"lo straciarsi le vesti"dimenticando che nei campi di concentramento purtroppo non c`erano soltanto loro, ma anche altre categorie e tipologie di esseri umani.
Suggerisco di mutare il punto di vista della lettura del Post che ritengo in relazione ed in sintonia con la situazione lavorativa e politica attuale.

Se non vi riesce, pazienza!
"Intelligenti pauca sufficiunt"

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

ma come mai la comunità ebraica si incazza così tanto x una cagata pazzesca di blog di grillo e non si indigna mai per lo sterminio perpetrato ogni gg sul popolo palestinese?
chi cavolo è la comunità ebraica x dire che i loro morti sono più morti degli altri?
cari ebrei(sionisti?) siete sempre i soliti,
voi siete e valete sempre più degli altri,
rompendo i coglioni al mondo intero
e fottendovene degli altrui sentimenti,
ah ma ci dovete scusare,
ci dimentichiamo ,sempre tutti,

che voi siete il popolo eletto(da chi?)
e potete sempre tutto e il contrario di tutto,
su tutto e su tutti.oh no?

orlando g., torino Commentatore certificato 15.04.14 08:52| 
 |
Rispondi al commento

E SE QUALCUNO VUOLE CONTESTARE UN POETA, PREGO SI ACCOMODI.

Bisogna restaurare l’odio di classe. Perché loro ci odiano, dobbiamo ricambiare. Loro sono i capitalisti, noi siamo i proletari del mondo d’oggi: non più gli operai di Marx o i contadini di Mao, ma “tutti coloro che lavorano per un capitalista, chi in qualche modo sta dove c’è un capitalista che sfrutta il suo lavoro”. A me sta a cuore un punto. Vedo che oggi si rinuncia a parlare di proletariato. Credo invece che non c’è nulla da vergognarsi a riproporre la questione.
E’ il segreto di pulcinella: il proletariato esiste. E’ un male che la coscienza di classe sia lasciata alla destra mentre la sinistra via via si sproletarizza. Bisogna invece restaurare l’odio di classe, perché loro ci odiano e noi dobbiamo ricambiare. Loro fanno la lotta di classe, perché chi lavora non deve farla proprio in una fase in cui la merce dell’uomo è la più deprezzata e svenduta in assoluto? Recuperare la coscienza di una classe del proletariato di oggi, è essenziale. E importante riaffermare l’esistenza del proletariato. Oggi i proletari sono pure gli ingegneri, i laureati, i lavoratori precari, i pensionati. Poi c’è il sottoproletariato, che ha problemi di sopravvivenza e al quale la destra propone con successo un libro dei sogni.

Edoardo Sanguineti

Genova, gennaio 2007

giorgio r., novara Commentatore certificato 15.04.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARTITI SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

Hanno usato il pdr per screditarci.
Hanno utilizzato televisioni e mezzi uomini per spargere merda in tutte le salse.
Hanno usato l'uomo dei miracoli,renzi,non eletto da nessuno e incoronato imperatore dai partiti.
Hanno buttato fumo negli occhi agli Italiani con finte riforme e soldi che non ci sono.
Stanno facendo campagne diffamatorie a 360 gradi utilizzando ologrammi dei partiti che aprono bocca solo per coprire un vergognoso silenzio di decenni.
Usano trombati,piccoli uomini come favia che rappresentano il nulla del M5S,questo grandioso e rivoluzionario Movimento che è esente da scandali e qualsiasi episodio di corruzione che non è minimamente paragonabile a quello che avviene nei partiti e nelle oro commistioni con le fondazioni.
Ormai sono allo sbando.
Per anni giornali e tv hanno saturato l'informazione con i racconti di berlusconi,dei suoi processi per corruzione,delle sue puttane,della compravendita dei parlamentari,degli scandali dei tesorieri di partito,delle nomine degli enti,dei cda delle partecipate e di tutte le marchette della politica.
Oggi è tutto un altro mondo.
Oggi niente più è scandalo e tutta la politica si è di colpo riabilitata,destra e sinistra con un unico comune denominatore.
Si elogiano riforme che qualche anno fa avrebbero fatto incazzare opposizioni e sindacati.
Si nominano viceministri e segretari che sono il frutto di un accordo di spartizione e lottizzazione politica.
Si mandano in tv perfetti sconosciuti che dicono cazzate a raffica,il giorno dopo lodati ed esaltati dai giornali.
Siamo ormai alla resa totale.
L'argomento del giorno è il M5S.
Mamma mi ha fatto la bua,Grillo è fascista,la democrazia della rete è truccata,gli elettori del M5S sono ignoranti,Casaleggio è un banchiere travestito.
Vinciamo noi.Non c'è nulla contro il M5S.
Tranne qualche scaramuccia e qualche lite caratteriale,il Movimento si evolve ogni giorno e loro non hanno i coglioni per stargli dietro.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 08:45| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

E' evidente il tentativo di "buttarla in caciara" a fini propagandistici per creare la solita cortina fumogena e per nascondere le merdate che fanno e che ci piovono addosso quotidianamente; riproporrei il post tale e quale: a quel cretino diffamatore professionista condannato ( e graziato) di Sallusti direttore del megafono di merda del suo padrone pregiudicato, non sprecherei un filo di fiato per rispondere, se non per pronunciare un sentito "vaffanculo".

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 08:45| 
 |
Rispondi al commento

...CHE DUE PALLE....c'è sempre un OFFESO, c'è sempre
qualcuno che si LAMENTA...possibile ????.
Se domani BEPPE fotografa le sbarre di una PRIGIONE per indicare in un suo post un luogo che si identifica nella prigione stessa, che succede? subito i carcerati si lamentano....???

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 15.04.14 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ad agorà in questo momento sta parlando il sig in odor di mafia faraone insieme allo pseudo giornalista ferrara e la sola cosa che riescono a dire sono cazzate ed insulti verso il m5s
che miseria avvolge l'italia e che bassezza nei politici rappresentanti del popolo

graziano ., pisa Commentatore certificato 15.04.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe riportare la discussione sui binari del buon senso. Nessuno può realmente sostenere che il post di Grillo abbia un contenuto antisemita, nel senso che sarebbe contro gli ebrei.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento

BRERA DIFENDE LA FINANZA PRIVATA PERCHE' NE FA PARTE.

MOLTE DELLE SUE AFFERMAZIONI SONO CONFUTABILI DATI ALLA MANO.

BASTA CON IL SACRIFIFIO DEI CITTADINI IN NOME DELL'EUROPA.

QUESTO POST E' CATTIVA INFORMAZIONE.
NON MI SAREI MAI ASPETTATA DI LEGGERE QUALCOSA DEL GENERE SU BEPPEGRILLO. CI SON GIA' I MASS MEDIA UNIFICATI A FARE PROPAGANDA X LE BANCHE.

CHE DELUSIONE.

Michela Apostoli 15.04.14 08:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...sono il PRIMO a DIRLO e lo RICONFERMO..."A CASA TUTTI" SSSSì...parliamo della casta...ovviamente.
Ma i loro ELETTORI, quelli che sono collusi con LORO,...quegli ELETTORI che si IDENTIFICANO con la CASTA e Vorrebbero essere al posto della stessa, quegli Elettori...dove li MANDIAMO ?.....a CASA ?
a CASA di CHI ?

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 15.04.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento

INFINITI LATRATI del 15/04/2014 Parte 3 / 3

Eppure, nel periodo immediatamente successivo ai commenti postati, la media delle somme attribuite in premio è assolutamente analogo, come risulta da quanto segue.
11 aprile 2014 L’Eredità 8.750,00
11 aprile 2014 Affari tuoi 10.000,00
12 aprile 2014 Affari tuoi 43.000,00
13 aprile 2014 Affari tuoi 7.000,00
14 aprile 2014 L’Eredità 35.000,00
14 aprile 2014 Affari tuoi 50.000,00
per un totale di 153.750,00 euro in quattro giorni di programmazione, rispettando la media di circa trecentomila euro settimanali, senza alcuna critica da parte della Commissione di Vigilanza che eppure evidenzia come “la retribuzione media di un dirigente apicale ammonta a 155.000,00 euro lordi l’anno”.
Ci si chiede, se tale è “Il banco di prova dell’impegno pentastellato nel Palazzo”, quale potrebbero essere le iniziative di un governo a cinque stelle.

FINE COMMENTO

Goffredo Imperiali di Francavilla 15.04.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento

INFINITI LATRATI del 15/04/2014 Parte 2 / 3

Per il cittadino Roberto Fico è stato scritto quanto segue in Marco Sarti (http://www.linkiesta.it/marco-sarti/profilo).
“Emozionato e orgoglioso, il presidente Roberto Fico presenta a Montecitorio l’attività della Vigilanza Rai”.
“L’incontro serve per tracciare un bilancio in termini di trasparenza, risparmi e obiettivi dopo sei mesi di lavoro. Un avvenimento non banale. La bicamerale è uno dei pochi organismi parlamentari gestiti da un esponente grillino. Il banco di prova dell’impegno pentastellato nel Palazzo”.
“Fico rivendica il merito di aver ottenuto i dettagli sugli emolumenti di dirigenti e giornalisti Rai, seppure per fasce. Si scopre così che la retribuzione media di un dirigente apicale ammonta a 155 mila euro lordi l’anno. 147 mila lo stipendio medio di un giornalista. I dati forniti in audizione da Gubitosi entrano nello specifico. Dei 300 dirigenti Rai, tre ricevono più di 500 mila euro, uno tra i 400 e i 500 mila e quattro tra i 300 e i 400 mila. Solo uno dei 322 giornalisti dirigenti, invece, guadagna I più di 500 mila euro. In compenso sei colleghi ricevono una busta paga da 300 a 500 mila. Una ventina da 200 a 300 mila. Quasi trecento tra i 100 e i 200 mila euro”.
Ci si chiede perché un impegno così lodevole del cittadino Roberto Fico consideri degli emolumenti sicuramente considerevoli, mentre ignori del tutto somme iperboliche che vengono attribuite a privati cittadini, vanificando del tutto qualsiasi concreta ipotesi di risparmio e di razionalizzazione della spesa.
Nel Tg2 delle ore 20:30 del 10 aprile 2014 la conduttrice ha avuto modo di comunicare che l’utile netto della Rai è stato pari a cinque milioni euro nell’esercizio 2013.
Se le vincite delle trasmissioni a premio venissero razionalizzate, l’utile della Rai verrebbe quadruplicato da cinque a ventuno milioni, riducendo drasticamente l’importo dovuto per il canone.

Segue su
INFINITI LATRATI del 15/04/2014 Parte 3 / 3

Goffredo Imperiali di Francavilla 15.04.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

se questo è un paese rovinato questo è vero la corruzione e coruttele continua con la girandola dei posti di aziende pubbliche e lobby rifiuti e appalti continua i lavoratori italiani ormai senza reddito e mal pagati anno raggiunto il loro scopo affamare il popolo a questo punto bisogna votare 5 stelle per europa e mandare a casa renzi Berlusconi napolitano veri usurpatori del voto democratico scippato a tavolino il vecchio del quirinale che ieri ha dettato i cambi vertici a imprese nazionali comanda a bacchetta il bambino renzie ultimo baluardo del magna magna firenzescoe gli ottanta euro saranno mangiati da tasse casa rifiuti e carta igienica di noi italiani----la corruzzione li rende ricchi----frase adatta per i lobbysty dei palazzi...e corruzione depenalizzata adesso ruberanno di più......italia verso la grecia.....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 15.04.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento

INFINITI LATRATI del 15/04/2014 Parte 1 / 3

Alle ore 6:54 del 6 aprile 2014 in “Primarie del PD, chi le ha viste?” ed alle ore 8:57 dell’8 aprile 2014 in “Lettera di Luigi di Maio al Corriere della Sera” il sottoscritto, rivolgendosi esplicitamente al cittadino Roberto Fico ed al cittadino Luigi Di Maio, attualmente particolarmente presenti nelle trasmissioni televisive, postava un commento (inviato per conoscenza all’Onorevole Roberto Fico ed al Leader Beppe Grillo) che evidenziava come le trasmissioni serali “L’Eredità” e “Affari tuoi” distribuissero a privati concorrenti somme settimanali non inferiori a circa trecentomila euro per un totale annuo, considerando analoghe trasmissioni, pari a circa sedici milioni di euro.
Periodo campione dal 28/01/2014 al 01/02/2014
Affari tuoi 28/01/2014 Euro 62.000,00
Affari tuoi 30/01/2014 Euro 100.000,00
Affari tuoi 31/01/2014 Euro 110.000,00
Affari tuoi 01/02/2014 Euro 43.000,00
Totale 4 vincite in 5 giorni di programmazione Euro 315.000,00
Periodo campione dal 23/02/2014 al 06/03/2014
Affari tuoi 23/02/2014 Euro 55.000,00
Affari tuoi 24/02/2014 Euro 60.000,00
Affari tuoi 27/02/2014 Euro 90.000,00
Eredità 02/03/2014 Euro 85.000,00
Affari tuoi 03/03/2014 Euro 39.000,00
Eredità 05/05/2014 Euro 17.000,00
Eredità 06/03/2014 Euro 70.000,00
Totale 7 vincite in 12 giorni di programmazione Euro 576.000,00

Segue su
INFINITI LATRATI del 15/04/2014 Parte 2 / 3

Goffredo Imperiali di Francavilla 15.04.14 08:18| 
 |
Rispondi al commento

#M5SCLN LA SPECULAZIONE NON E' FINANZA E' USURA LEGALIZZATA !

Giampaolo Segatel 15.04.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Anche ieri sera su REPORTER è stato evidenziato lo schifo totale che produce la burocrazia, tutti si rimpallano le responsabilità, i nostri politici (conniventi) non muovono una foglia, hanno ancora il coraggio di fare proclami e chiedere fiducia, NON se ne può più.

- - - DEVONO ANDARE A CASA TUTTI - - -

Ricostruire non sarà facile e neanche veloce ma daremo ai nostri figli un possibile futuro.

W l'Italia W il M5*****

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Sibilia

Oggi le comiche...oggi le nomine.
Il cambiamento è arrivato grazie al Governo Renzi. Onestà e meritocrazia nelle nomine dei vertici di Poste, ENI e Finmeccanica. AD di poste sarà Luisa Todini. Il quotidiano Europa (pagato con finanziamenti pubblici) la definisce così: Una donna che piace a destra senza però dispiacere al centrosinistra. E che ha conquistato il grande pubblico discutendo in talk show televisivi come Ballarò, Piazzapulita, Annozero. È importante la presenza in questi talk show, fondamentale. Altrimenti come lo conquisti il grande pubblico? Nella foto qui sotto in tenere effusioni con Renata Polverini (Forza Italia), solo indagata per finanziamento illecito.
Alla guida di ENI, succede al condannato Scaroni, Emma Marcegaglia. Emma è il nuovo che avanza. Era solo presidente di Confindustria, presidente dell'Università Luiss Guido Carli, dal 2013 presidente di Business Europe, associazioni di mega industriali con sede a Bruxelles. Insomma una che viene da un mondo indipendente. La piccola impresa.
Alcuni anni fa il fratello Antonio ha patteggiato una pena per corruzione relativamente a una vicenda giudiziaria che ha coinvolto Enipower ed Enelpower.
Alcune accese polemiche che hanno coinvolto l’azienda di famiglia hanno riguardato i costi e i lavori per alcune strutture alla Maddalena che sarebbero dovute servire per il G8 e furono poi abbandonate perché l’evento si tenne nell’Aquila terremotata. Per quei lavori, Marcegaglia ha chiesto allo stato un risarcimento danni per 149 milioni di euro. La Marcegaglia fa anche inceneritori per Vendola. Nella foto scambia chiacchiere con un noto pregiudicato.
Infine Mauro Moretti. Lo avete già sentito nominare? Si è proprio lui. Quello che comandava a Trenitalia. Quello che è saltato dalla sedia quando gli hanno detto che doveva tagliarsi lo stipendio annuo di 400mila euro. Un manager pubblico in media, in Europa, percepisce giusto la metà del suo lauto stipendio. Quindi salta dalla sedia per atterrare

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.04.14 08:11| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITA' E' ILLUMINANTE

Sono completamente d'accordo su quanto ha postato Guido Brera.
Bisogna comprendere,per onor del vero,che non si può essere contro l'euro a prescindere ma trovare le giuste ragioni che hanno creato le condizioni di disuguaglianza tra le varie nazioni Europee.
L'immissione di danaro a pioggia nelle economie non fa altro che creare una serie di bolle a catena che puntualmente esplodono con tutte le conseguenze che sono sotto i nostri occhi.
Stampare denaro vuol dire crearlo dal nulla ed alla fine l'equazione economia/occupazione collassa regalando fortune alla speculazione da un lato,annullando il lavoro e la produzione dall'altro.
La BCE dal canto suo non ha previsto il fenomeno della bassa inflazione impegnata costantemente a non farla crescere.
Mentre cercava di comprimere i debiti delle nazioni e a dettare politiche di austerity nell'inseguimento di un rapporto stabile deficit/pil,la BCE non si è accorta che l'inflazione ha cominciato a calare paurosamente diventando deflazione in alcuni stati e creando meccanismi a catena pericolosi per l'intero continente.
Il risultato è un aumento del debito pubblico in molti stati come l'Italia e la crescita esponenziale della disoccupazione perchè siamo stretti nella morsa deficit/pil, il cui rapporto, con le politiche attuali, non può che aumentare.
Il problema quindi non è l'Euro ma sono le differenze dei debiti tra le varie nazioni che le rendono competitive slealmente perchè molte sono totalmente impegnate a ripagare il debito e non ad investire sullo sviluppo.
Bisogna quindi risvegliare questa classe politica Europea completamente cieca e spesso indifferente a quello che sta realmente accadendo nelle economie degli stati membri.
Tra le soluzioni l'emissione degli Eurobond o un euro a doppia velocità che permetta una svalutazione per le nazioni più deboli ed indebitate.
Che si metta insieme una commissione di economisti per trovare la soluzione,le risorse non mancano.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERI SERA L'INFORMAZIONE TELECOMANDATA ITALIANA CON VERMIGLI HA TOCCATO IL FONDO.. TUTTO SOTTILMENTE ARCHITETTATO NEI MINIMI PARTICOLARI PER CERCARE DI FARE "PIAZZA PULITA" DEL MOVIMENTO 5S.. LA KASTA MARCATA RENZIE CE LA STA METTENDO TUTTA PER ELIMINARE L'UNICA FORZA POLITICA PULITA IN ITALIA DAL DOPO GUERRA AD OGGI.. INVITARE POI UN IPOCRITA MENTITORE COME FAVIA CHE HA FATTO DELL'ANTI M5S LA SUA SPERANZA DI FORTUNA E' STATA LA CILIEGINA SULLA TORTA..
SPERANO ANCORA DI IMBONIRE GLI ITALIANI CON FALSITA' E MENZOGNE.. COME HANNO SEMPRE FATTO.. MA NON HANNO ANCORA KAPITO CHE ORMAI IL POPOLO SI STA SVEGLIANDO DAL TORPORE IN CUI UN REGIME CORROTTO E MAFIOSO L'AVEVA FATTO CADERE, CON LA COMPLICITA' DEI MEDIA AL LORO TOTALE SERVIZIO .. E QUESTI MEZZUCCI PER SALVARE I LORO PRIVILEGI A SCAPITO DEI CITTADINI ONESTI, NON FANNO KE AUMENTARE L'INDIGNIAZIONE E LA RABBIA DELLA GENTE..
E' FINITA PER VOI POLITIKANTI E PENNIVENDOLI DA STRAPAZZO.. ANDRETE TUTTI A CASA O AI SERVIZI SOCIALMENTE UTILI.. E' SOLO QUESTIONE DI TEMPO.. POCO TEMPO..!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 07:59| 
 |
Rispondi al commento

O.T.: FORMIGLI !!!!!!!! Accetta il mio libero e democratico pensiero ....... VAFFANCULO !!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 15.04.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e allora? non si capisce

ivana b., campi bisenzio Commentatore certificato 15.04.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Col termine di lobby israeliana si intende un gruppo di potere finanziario e a capo delle più potenti corporation del mondo che negli Stati uniti e fuori influenza la politica nazionale e internazionale, esercita pressioni su Washington e unisce nel mondo gruppi di pressione finanziaria e politica tramite organizzazioni, associazioni e individui legati tra loro dal comune interesse di incidere sulle istituzioni legislative, sull'industria mediatica, l'opinione pubblica, la finanza e le relazioni internazionali.
La "lobby ebraica" o la lobby generalmente filoisraeliana ha un importante peso circa le operazioni statunitensi in politica estera e, come dice Edward Tivnan "è diventata sostanzialmente, in maniera aggressiva, un gruppo di pressione proisraeliano, onnipresente ed influente sulle questioni relative al Medio Oriente".
Ma ovviamente nessun media ci spiega quanta sofferenza il mondo deve a questa lobby politico-finanziaria, che ha promosso l'ascesa di Israele, lo schiacciamento della Palestina, le guerre in Medio Oriente, l'efferata politica delle banche e il furto progressivo di sovranità dei popoli europei.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 15.04.14 07:52| 
 |
Rispondi al commento

OT
La moralità pubblica non si difende appoggiandosi sulle vittime di ieri
(o questa strumentalizzazione le rende vittime due volte)
La moralità pubblica si difende evitando di creare nuove vittime oggi
Ma nella storia è noto che i massacratori sono sempre quelli che urlano più forte il sacro, proprio mentre lo calpestano
e ripetono oggi gli insulti che ricevettero i loro padri a nuovi capri espiatori
La storia si rovescia
Non insegna nessun riscatto ma capovolge le vittime in nuovi oppressori

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 15.04.14 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Sempre sulla poesia di Levi

Non è solo ipocrisia

è sentirsi punti nel vivo in qualcosa di scottante

I gruppi ebraici della finanza non avranno interessi con la mafia (il che è poi da vedere dato che le banche coi fondi neri ci vanno a nozze e da Berlusconi prendono anche lo scudo fiscale e i patteggiamenti facili per coprirli meglio)

ma sicuramente l'alta finanza, in massima parte ebraica, di legami ne ha fin troppi con la P2

In fondo la cosa che più li ha offesi è vedersi additare come i nuovi massacratori dei popoli

e questo non lo si fa soltanto con le guerre militari

ma anche con le guerre finanziarie e le leve dell'economia

(Ma di questo certo gente come Gad Lerner non parla)

Credono di essere difensori della sacralità

Sono solo i sepolcri imbiancati del grande capitale che dentro brulicano di vermi e portano a morte i popoli

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 15.04.14 07:32| 
 |
Rispondi al commento

TitoLivio
Se parli di Levi sei antisemita
Se parli della Boldrini sei sessista e stupratore
Se parli di Napolitano sei eversore
Se parli di Slot Machines, F35, soldi alle banche sei populista
Se parli di Berlusconi sei comunista
Se parli del PD sei del ventennio
Poi vi lamentate si gli italiani parlano solo di calcio?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 15.04.14 07:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

…caro Beppe.,abbiamo capito il senso, ma non tirare in ballo chi è morto di stenti, torturato e si è sacrificato per darci un mondo migliore. Spendi invece due parole per quei quattro figli di puttana che fanno continui girotondi per accaparrarsi le poltrone o le stanze dei bottoni rubando centinaia di migliaia di euro portando il paese alla catastrofe! Ciao Beppe, l’Europa sarà nostra…

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 15.04.14 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto iersera un po' della trasmissione di Corrado Formigli già bene avanti...
M'è spiaciuto constatare che la poltrona col simbolo del M5S era vuota. Evidentemente ci saranno stati buoni motivi...

Ho sentito l'intervento della Ilaria che blaterava contro il M5S e sembragva pontificare dall'alto della sua cattedra.
Stamane incuriosito ho voluto leggere il suo curriculum per sapere su quali basi ella esprimesse tali opinioni...

Poiché a me era sempre parso che fosse una conduttrice TV molto attraente ma da tempo non la vedevo nei circuiti da me frequentati... adesso ho avuto conferma dei suoi grandi meriti di commentatrice... sportiva...

Ringrazio pubblicamente qui ora

MAURIZIO BELPIETRO

che ha stabilito la verità rispondendo a tono alla Ilaria che cianciava dello sfascismo del Movimento, di non voler nemmeno discutere sulla legge elettorale.. di non voler fare delle proposte..

Belpietro disse ... che le proposte di legge elettorale del M5S erano state dette subito ed erano talmente diverse che non c'era proprio nulla da discutere...

Mentre invito la bella Ilaria a parlare SOLO DOPO ESSERSI INFORMATA ed a interessarsi di argomenti a lei più adatti (tipo il gossip)

mi duole constatare che il Corrado non abbia mosso un pensiero per stabilire la verità

anche su BERSANI-GRILLO, quando Bersani stesso si è espresso dicendo che non avevano nessuna intenzione di fare un governo assieme al M5S.

La verità è stata ristabilita da un altro dei presenti che ha detto chiaramente di aver parlato con Grillo e con Bersani sull'argomento che confermavano questa versione.

In tutto ciò il Corrado dà una volta ancora la dimostrazione di non essere "terzo" imparziale.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 15.04.14 07:16| 
 |
Rispondi al commento

ULTIME DALLA RUSSIA GIULIETTO CHIESA-IMPORTANTE-DIFFONDETE PTV
http://youtu.be/A5s37G4x94U

fabio angius, lanusei Commentatore certificato 15.04.14 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Ha stravinto il Dio Denaro,la conferma la troviamo in Grecia e nella sofferenza della sopravvivenza di circa il 40% della popolazione che vive nel Paridiso terrestre UE e dalla sconfitta della Russia. Ebbene,cosa c’è di strano,quando per 25′anni siamo stati governati da sudditi Discepoli del vero Dio della nuova filosofia che ci ha donato la Globalizzazione a senso unico,dove sono morte decine di migliaia di persone oneste ed ha visto il trionfo dei tangentisti-speculatori-corrotti.Si è realizzato tutto quanto detto sul finire degli anni 80,tutti i valori dei vari credo crollati,la conferma che il Dio in cui credevo era solo immaginario,perché è solo una questione di denaro,la Russia isolata e circondata dal potente esercito del vero Dio “Nato&Alleanza Atlantica” e sanzionata dal FMI-UE-BCE-ONU e condannata dal TPI.Mi rendo conto che la colpa è stata solo mia per non aver dato ascolto ad alti personaggi che mi avevano avvisato.Perciò,non fate i cretini come me,non lasciatevi influenzare dai libri che parlano di Fede:”Bibbia,Vangelo,Maometto,Cristo,Budda,Confucio” e dai libri che parlano di Etico-Morale:” Giordano Bruno,Giovanna d’Arco,Ghandi,ecc.,perchè vi faranno solo soffrire e fare del male ai vostri figli e cari.Prendete esempio dai grandi spettacoli recitati dai politici della seconda Rpubblica,dove ha trionfato il mercato delle vacche per giustificare la Crocifissione e Rissurrezione del nuovo Messia per fare la terza Repubblica con gli stessi ideali delle prime due.Renzi sembra che voglia cambiare e stroncare il vecchio sistema,dobbiamo solo sperare che non finisca come è finito con la sconfitta di mani pulite.

agostino nigretti 15.04.14 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Mamma Trojka è sempre incinta.

Il Fiscal Compact vi preoccupa? Il Mes o Esm è inquietante? Il Ttip desta preoccupazione?

Rilassatevi! L'ultima creatura-mostro partorita in casa Ue si chiama Drf e vi farà dimenticare tutte le altre. Drf sta per 'Debt Redemption Fund' cioè fondo per la redenzione del debito: una specie di purgatorio o torture della santa inquisizione per purificarci dal peccato, cioè dal debito pubblico.

Nel Drf «verrebbero fatti confluire i debiti di ogni Stato che eccedono il 60% in rapporto al Pil, per l’Italia, ad oggi circa 1.100 miliardi di euro».«L’aspetto gravoso per il nostro Paese è che la Commissione del Drf sta anche pensando ad un prelievo automatico annuo dalle entrate fiscali di ciascuno Stato per un importo pari ad un ventesimo del debito pubblico trasferito al fondo stesso.

Di fatto, per noi si tratterebbe di un prelievo forzoso, cioè automatico,di 55 miliardi di euro all'anno per vent'anni. La Commissione che sta mettendo a punto il Drf è composta da 11 supertecnocrati banksters esperti in tecniche di tosatura dei peccatori/debitori mediterranei.

Per i dettagli :

http://www.altrainformazione.it/wp/2014/03/21/ecco-lultimo-mostro-targato-ue-il-debt-redemption-fund-mille-euro-allanno-per-persona-per-ventanni/

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 15.04.14 07:10| 
 |
Rispondi al commento

IN TUTTE LE TRASMISSIONI TELEVISIVE SI CHIEDE AL MOVIMENTO 5 STELLE COSA FARA PER USCIRE DALLA CRISI? QUALE SONO LE STRATEGIE ECONOMICHE INDUSTRIALI PER PRODURRE LAVORO? EBBENE CARI GIORNALISTI AL SERVIZIO DEL POTERE IL M5S IL PRIMO OBBIETTIVO CHE SI PONE è SALVARE I CITTADINI ITALIANI DALLA DISPERAZIONE DANDO UN AIUTO CONCRETO ATTRAVERSO IL REDDITO DI CITTADINANZA PRIMA COSA FONDAMENTALE.SECONDO AFFRONTARE TUTTE LE SVARIATE INGIUSTIZIE E BUROCRAZIE E TASSE CHE HANNO PORTATO ALLO SFASCIO CENTINAIA DI PMI ITALIANE TERZO CREARE UNA BANCA NAZIONALE DOVE DARE RISPOSTE CONCRETE A TUTTE LE AZIENDE CHE AVRANNO IDEE ECO-SOSTENIBILI PER IL NOSTRO PAESE FACENDO PAGARE PIÙ TASSE A CHI INQUINA,INVESTENDO SU RICERCA E NUOVE TECNOLOGIE QUARTO ANDANDO IN EUROPA PER CAMBIARE ASSURDI ACCORDI PRESI CONTRO IL POPOLO ITALIANO QUINTO LOTTA ALLA VERA EVASIONE FISCALE,ECC. ECC.QUESTI SONO ALCUNI DEI PUNTI FONDAMENTALI PER FAR RIPARTIRE L'ECONOMIA DEL NOSTRO PAESE IL RESTO PROPOSTO DAGLI ALTRI PARTITI SONO LE SOLITE PROPOSTE CHE PRODUCONO SISTEMATICAMENTE COME VISTO NEGLI ANNI TRASCORSI INGISTIZIE E MALAFFARI SEMPRE PER POCHI A SCAPITO COME SEMPRE DELL'ITALIA CHE LAVORA

pescatore pesca Commentatore certificato 15.04.14 06:38| 
 |
Rispondi al commento

_____________________________________

Ai leader delle comunità ebraiche smettetela di strumentalizzare o cercare motivi per dire qualcosa agli ebrei che rappresentate per rendervi utili o far credere che li difendete !
il fascismo è al governo da 20 anni !
Il M5S difende i diritti della gente!
Chi non ha nulla da dire si appiglia a cose che dicono gli altri come in questo caso!

Smettete di piangere o di sembrare politicamente corretti per giustificare i vostri ruoli !

questo è il sito che ho fatto su Auschwitz : di questo vi dovete preoccupare
http://youtruth.weebly.com/

john buatti 15.04.14 05:11| 
 |
Rispondi al commento

Madrid 14 aprile 2014, 19:07

Il ministro degli Affari Esteri dell'Italia Federica Mogherini in conferenza stampa a Madrid non ritiene necessario imporre sanzioni economiche alla Russia. E aggiunge:"La situazione in Ucraina ci preoccupa molto, l'Italia farà di tutto affinchè in questo Paese e al di là dei suoi confini ci siano comportamenti responsabili"

Bene, vedo che qualcuno nel team dell'ebetino incomincia a ragionare sul fatto che l'Ucraina non appartiene ancora alla Nato,che la Russia è per l'Italia il terzo partner commerciale in Europa e che le fobìe imperialiste americane vanno contenute. Quindi facciamoci i cavoli nostri che è meglio per tutti!


ChiaraLuce C. Commentatore certificato 15.04.14 05:04| 
 |
Rispondi al commento

II Parte
solo dopo Germania e Francia in Europa e quindi in qualche modo a voce in capitolo, sempre e quando abbia fatto le sue Pulizie in casa come sopra elencate, cercare di uscire dal Fiscal-compact sforando il 3% e quindi riattivare l'economia del paese a quel punto si come paese poco a poco ritornerai ad avere credibilitá nei mercati Finanziari e di conseguenza riattivare la propia economia, queste sarebbero le vere riforme e non quelle che ci propinano giorno e notte televisioni, giornali e masmedia e non quelle che ci vogliono far credere che sono Licenziare impiegati Statali, abassare le Pensioni, non dare il servizio alla Salute ai Cittadini, non aiutare le piccole medie Imprese, sopprimere Sovvenzioni, Aiuti e Sussidi, ecc. ecc. detto in sintesi una politica di austeritá non serve la detta Troika che l'europa ci propina tutti i giorni.
Peró mi sembra d'aver letto troppi libri di favole ultimamente, e ormai non credo a piú niente...

Matteo Paltrieri 15.04.14 04:06| 
 |
Rispondi al commento

Intervista a Brera del 31/01/14

L’Italia ha perso una guerra?

«Quella sul proprio debito pubblico. Abbiamo perso senza combattere».

Quando è iniziata questa guerra?

«Quando gli americani hanno cominciato a finanziare il proprio debito stampando moneta come forsennati. L’operazione aveva un senso solo se il dollaro fosse rimasto un bene rifugio, una moneta forte. E allora che cosa hanno fatto?».

Dimmelo tu.

«Hanno acceso un riflettore sull’euro ed è partito un attacco contro i Paesi più deboli, i più indebitati».

La Grecia,l’Italia

«Esatto. Hanno cominciato a vendere i nostri titoli di Stato. Nel giugno 2011 il contagio era avviato. E anche i francesi e i tedeschi si sono messi a vendere. I segnali erano visibili».

Potevamo reagire?

«Sì. Ma nell’era dei mercati che travolgono i Paesi non avevamo nessuno al governo esperto di mercati».

Sono passati 30 mesi. Lo spread si è riassestato a
200. Siamo fuori dalla crisi?

«Con il 40% di disoccupazione giovanile? Direi proprio di no. Le tensioni sociali sono un rischio reale».

Hai l’occasione di dare un consiglio al duo Letta/Renzi.

«Finiscano i compiti facendo tagli e riforme strutturali della burocrazia e poi vadano in Europa a dire: o ci fate sforare il 3% del rapporto deficit/Pil, oppure, dato che non siamo la Grecia e abbiamo un avanzo primario che ci permette di vivere alla grande, noi ristrutturiamo il debito, facendolo ricomprare agli italiani».

È la minaccia di chi sembra pronto a far saltare l’euro.

«Io amo l’euro ma oggi l’euro non esiste. Sarà una vera moneta solo quando tutte le banche saranno garantite allo stesso modo e quando ci sarà un unico debito, fatto di Eurobond».

I tedeschi sono contrari agli Eurobond.

«Li concederanno quando sarà tardi. Quando l’Italia sarà con l’acqua alla gola e ormai avrà venduto tutti i gioielli di famiglia. È per questo che Renzi ha fretta: sa che ogni giorno in Italia chiudono capannoni, le imprese vengono svendute e i risparmi degli italiani si assottigliano»


Ho letto un pó di commenti a questo video la sensazione che ho avuto é a unalimitá che tutti vogliono disfare l'Euro-moneta ed invece io vado per il 50% controcorrente e l' altro 50% in accordo al video, questo cosa vuole dire ?? É molto semplice come dice l'economista nel video e secondo anche il mio modesto parere é giusto continuare stampare moneta quindi si il 50% l' altro 50% e riguardante la distribuzione dello stesso vuole dire che si puoi immettere denaro nel mercato peró il punto é la distribuzione non si puó immetere il denaro sul mercato tramite le Banche e tramite gli speculatori Finanziari questi non faranno altro che continuare ad arricchire coloro che giá sono ricchi.
Quindi la soluzione sarebbe dare il denaro agli Stati con delle regole ferree esempio incentivando le Borse di Studio agli Studenti e cosí riattivare il mondo Univesitario a tutti, aiutare la Ricerca, creare infrastrutture Trasporti, Turismo sostenibili, creare soluzioni energetiche e di smantellamento dei rifiuti sostenibili, abbassare il costo con aiuti economici la contrattazione di personale alle imprese e complicare amministrativamente ed economicamente i licenziamenti, mettere vari impedimenti al decentramento delle grandi Imprese e in fine aiutare le piccole e medie Imprese, ecc. ecc.
Immetendo cosí nel mercato valuta fresca che sará investita in primo luogo ai ceti piú bisognosi della societá, se invece continui a dare il denaro a coloro che comprano solo Buoni del Tesoro e speculano in borsa e chiaro che continui ad arricchire i soliti e non vedi nessun risultato tangibile nel paese.
Certo tu Stato a priori devi disfarti dei fattori come la corruzione Politica e sprechi, le varie Mafie, e tu stato devi rieducare il tuo popolo all'onestá e la correttezza sia ideologica ed economica quindi una volta lavati i panni sporchi in casa presentarti in Europa a rinegoziare i parametri di Maastricht del Euro rivedere Trattati come quello di Lisbona visto e considerato che l' Italia viene

Matteo Pantolieri 15.04.14 03:56| 
 |
Rispondi al commento

favia mi ricorda quell'imbecille che un paio di anni fa ha strappato il figlioletto dalle braccia della moglie e l'ha buttato giù da ponte milvio a Roma. d'accordo ti sta sui coglioni Beppe grillo e casaleggio ma non capisci che come stai facendo danneggi anche tutti noi?

mexer 15.04.14 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Per le convinzioni che mi sono formato approfondendo il problema della MONETA, sono IN PROFONDO DISACCORDO con la tesi di GUIDO MARIA BRERA che stigmatizza la produzione di denaro (e implicitamente la pratica di "deficit spending" che è alla base delle politiche economiche di tipo keynesiano) e considera il CONTENIMENTO DELL'INFLAZIONE alla stregua di un obiettivo "virtuoso", tanto da considerare tale la politica perseguita dalla BCE.

Purtroppo L'EURO NON PUÒ "ESSERE MIGLIORATO": è un progetto con difetti intrinseci (probabilmente *voluti* per perseguire un certo tipo di equilibri di forza, inconfessati e inconfessabili). L'Euro impone una unica valuta con un unico cambio su un'AREA VALUTARIA NON OTTIMALE (cfr. Robert Mundell, 1961); la BCE non è una vera Banca Centrale: è straniera per tutti i Paesi aderenti e NON FUNGE DA PRESTATORE DI ULTIMA ISTANZA, costringendo i Paesi dell'Euro a collocare i propri titoli di Stato sui mercati finanziari (con l'aggravio dei CDS, Credit Default Swap) esponendo ciascun Paese a possibili attacchi speculativi (vedi caso Grecia) che sarebbero impossibili in regime di sovranità monetaria.

L'INFLAZIONE poi non è un demone: l'Italia ha prosperato negli anni in cui il Tesoro poteva far leva sull'"inflazione programmata". Meglio un po' di inflazione se è il (piccolo) prezzo da pagare per avere lavoro e REDDITI che salari svalutati (non potendo più svalutare la moneta) e disoccupazione.

*****

Sogno una politica economica che definirei "ECO-KEYNESIANA" (spero che il termine non esista già), cioè creativamente ispirata -senza iperortodossia alla Cesaratto- a John M. Keynes e/o alla Finanza Funzionale di Abba Lerner, ma con il VINCOLO DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE.

*****

Gli economisti mainstream dalle nostre parti commisurano DEBITO e DEFICIT al PIL ma sarebbe opportuno fare il contrario: se a politiche di contenimento di debito e deficit (RIGORE stile Troika) il PIL non si risolleva ma crolla, significa che LA CURA UCCIDE IL MALATO.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte blog!!!a domani per la battaglia in senato!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 02:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

data l'ora ... una buona notte al Blog ...
agli amici "datati" ... e a quelli nuovi ...

(^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

......al di là di tutto,il blog di grillo dimostra che,in italia,le persone per bene esistono......buonanotte a tutti.


tornato ora dal palalottomatica di roma. grillo super ,atmosfera fantastica e poi i parlamentari a due passi sparsi nel pubblico. di battista seduto 2 metri davanti a me,vicino alla madre, sulla scalinata ahah la taverna(salutata con bacio,una grande) poco più in là e nuti sulla mia stessa fila. fantastici.

marco b., frascati (RM) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 01:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal F.Q.:
L'invisibile F35? Si vede benissimo
Usa chiedono scorta in missione
..................................................................
ma ci sarà qualcosa di buono in questi bidoni?

uno di noi 15.04.14 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Caffè a 5 Stelle per tutti gli amici nottambuli del Blog… visto che Luca M, tutto preso dalla nostra bravissima LEZZI, se ne è dimenticato ;)

*****

Mi sono volutamente tenuto lontano dalle badilate di sterco che erano state annunciate da Corrado Formigli su La7.
Contro il M5S non c'è la "macchina del fango", c'è direttamente quella dello sterco. E il nome di Giovanni Favia è una garanzia.

*****

Stasera sono rimasto a leggere (e a scrivere) sull'altro post, quello bellissimo ispirato a Primo Levi che ha sollevato l'indignazione degli ipocriti, quelli che, autoproclamandosi "democratici", guardano *apposta* al dito anziché alla luna per cercare di orientare le masse al Pensiero Unico e alla docilità verso l'ordine costituito.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post non mi piace, e sembra scritto da uno di Sciolta Cinica.Inoltre, circa l'esempio della neve, io direi che se nevica poco, diminuisce l'accumulo dove ce n'è molta ma, dove già ce n'è poca, rimane proprio tutto scoperto e pulito come una palla da biliardo. Perciò questo esempio, non solo è inutile, ma è controproducente per la tesi che si vorrebbe dimostrare, in quanto testimonia che se stampi più moneta, anche ai più poveri arriva in tasca qualcosa.Diversamente, rimangono a becco asciutto.

Pietro F., Frosinone Commentatore certificato 15.04.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento

di certo non ci speravo ma,ne avesse nominato almeno uno fuori dal giro.c'è poco da fare è sempre più chiaro:da una parte loro,dall'altra noi e,quando dico noi mi riferesco anche a quei cretini che ancora li votano.


dal F.Q.:
L'invisibile F35? Si vede benissimo
Usa chiedono scorta in missione
.................................................................
dai fonzie!
comprane altri di sti bidoni, che poi li rivendiamo su ebay!

uno di noi 15.04.14 01:29| 
 |
Rispondi al commento

c'è una mosca che mi sta torturando da un'ora, e non riesco a beccarla!
ma mi sta comunque meno antipatica di favia

mister x, ravenna Commentatore certificato 15.04.14 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Ma dico, essere difesi da Belpietro
mi pare troppo !

...Quel Favia fa impallidire "Giuda".
Ma che schifo di gente...!

...Il Formigli esagera sempre più.Temo
siano sempre più preoccupati di un suc=
cesso del M5S...

...In compenso la Barbara Lezzi a Porta
dopo Porta si è fatta valere e non poco...


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Grande Barbara Lezzi, ha massacrato quel parolaio di del rio, ma questi ancora son convinti che raccontano quattro barzellette e ci mandando a dormire, non l ' hanno ancora capito CHE LA PACCHIA È FINITA! Una a una i ragazzi del Movimento stanno smontando tutte le frottole che provate a propinarci!
M5S forever!

Maurys Roma, Roma Commentatore certificato 15.04.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno comprendere che dal 15/8/1971 il dollaro non è più coperto dall'oro,
la BCE è un'istituzione di proprietà privata,
lo Stato Italiano ed i suoi beni vengono acquistati da privati e stranieri con moneta coperta dal nulla...
w Qui in Italia ci sono politici, giornalisti e pseudo economisti contenti di far stampare gli altri...
Se c'è un terremoto o si rompono i vetri di una scuola, il governo manda in TV la pubblicità per far inviare un sms...
Bravi... continuate a raccontare favole...

Igor L. 15.04.14 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Barbara Lezzi è la mia candidata premier, non me ne vogliano Alessandro, Luigi e gli altri meravigliosi ragazzi.
Sei una donna straordinaria, Barbara.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 00:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ uno di noi

la tizia del call-center: "Grillo non ha mantenuto le promesse"

...

E' questo il grosso problema del nostro Paese ... l'ignoranza ...
Per oltre mezzo secolo i politici han potuto fare quanto sappiamo perchè messi nella condizione di poterlo fare ...
da tutti coloro che hanno diritto al voto ma non sanno esercitare questo loro diritto perchè non si informano oppure perchè non comprendono nulla di politica e, peggio ancora, perchè si fanno confondere le idee dalle loro chiacchiere ...

Quanti votano perciò con cognizione di causa ???

Quanti sanno chi hanno votato in realtà ???

...

Posso ammettere che qualcuno sbagli a giudicare i candidati e le loro promesse ...

Non riesco ad ammettere che qualcuno sbagli a giudicare le loro azioni successive ...

Beppe ha mantenuto tutte le promesse ...
il M5S è stato l'unico coerente che ha fatto dopo quanto detto prima ...
certo pretendere ancora di più da una forza di opposizione dimostra l'ignoranza di cui sopra parlavo ...

(^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ... perchè ... (gira e rigira)
usan sempre le bocche ma non il cervello ???

forse perchè offrono a loro carne per l'uccello

o perchè ambiscono ad un posto ancora più bello

no, magari hanno donato loro un falso orpello

è probabile che siano stati presi sotto l'ombrello

al riparo dai fulmini sotto quel magico mantello..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 15.04.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto la Lezzi da Vespa ha mandato a casa Del Rio PIANGENDO. L'ha massacrato, carte alla mano, trattandolo come un perfetto incompetente (quale del resto è) e facendolo cadere più volte in contraddizione.

E' una delle poche volte che la TV mostra l'impietosa verità, al governo ci sono dei dilettanti allo sbaraglio

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

straordinaria la nostra lezzi!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A piazza pulita bravissimi Toscani e Belpietro

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Casagrillo è un mostro a due teste, che comanda con piglio padronale un movimento talebano fatto da tanti signornessuno.

Si è spenta, nel dolore dei suoi cari, la Democrazia italiana.

Carlo Marzocchi 15.04.14 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho postato sabato ed era riferito alle trasmissioni dove si parla di politica ... ma stasera vedendo le reazioni al post precedente e sentendo i commenti sulla trasmissione (non l'ho guardata ... non ce l'ho fatta) di Formigli mi sembra che sia sempre più attuale ...
(l'ho leggermente modificato)

...


GIRA E RIGIRA ...

le parole che dicono ... (gira e rigira) son sempre le stesse ...

tutti i giorni vanno in TV e ... (gira e rigira) son sempre gli stessi ...

ma ... perchè ... (gira e rigira) usan sempre le bocche ma non il cervello ???

(^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per lo spettacolo di stasera. Con tanta forza e veemenza aiuti gli Italiani a sperare in un cambiamento. Buona notte a tutti.

Gabriella . Commentatore certificato 15.04.14 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la tizia del call-center: "Grillo non ha mantenuto le promesse"

se non sei in grado di capire la differenza tra GOVERNO ed OPPOSIZIONE....allora te la meriti la tua "situazione" di merda.
purtroppo, per colpa di persone come te, ci rimetto anche io

uno di noi 15.04.14 00:32| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, adesso che - grazie al blog - gli abbiamo cambiato la vita, facendogli vendere migliaia di copie del suo libro, mi chiedo: lui l'ha cambiata a noi, la vita?
Penso proprio di no. Almeno, a giudicare da uno degli interventi più pressapochistici e sgrammaticati che qui sopra ricordi.
Ciao a tutti!

Low Living, High Thinking Commentatore certificato 15.04.14 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dirlo ma... quando sento un lavoratore di un call center pagato 200 euro al mese con contratto a partita iva che, di fronte a Scalfarotto che blatera sul fantomatico contratto unico a tutele progressive mentre il pd col famoso job act ha appena precarizzato ulteriormente anche gli apprendisti e i contratti a tempo determinato, non trova niente di meglio da dire se non criticare le mancate promesse di Grillo (come se il m5s avesse mai governato!).... beh dico che si merita di rimanere in quella condizione! C'è un limite a tutto, anche alla comprensione dei masochisti. Hai davanti a te un esponente di quella parte politica che dal pacchetto Treu in poi ha trasformato il mercato del lavoro in Italia in quella giungla di contratti di sfruttamento in cui sei finito stritolato, e l'unico messaggio chiaro che lanci è che non voterai più Grillo?
Non ho più comprensione per chi è complice seppur passivo e inconsapevole di tutto questo... gli strumenti per capire li avete, usateli.

V 15.04.14 00:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi h avuto modo di parlare con amico che lavora in Svizzera e ha seguito dei sondaggi là fatti, da parte di un Istituto che se ne occupa, circa i preferiti alle europee 2014 per l'Italia. Ora sto vedendo di avere un collegamento valido suo tramite per riportarlo poi qui a tutti.

Danno il M5S al 32% e il PD al 30%!!! Fi ed altri neppure sono stati contati in quanto troppo deboli..

3mendo 15.04.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

OT

Scusate, un'ultimo commento, stò guardando le immagini degli scontri di Roma, e veramente provo una voglia di essere lì, al posto di un qualsiasi ragazzo di ventanni che potrebbe essere mio figlio, generazione sfigata, perchè se troveranno un lavoro sarà un miracolo, non avranno MAI la pensione, non potranno Mai accendere un mutuo, e perdipiù malmenati a sangue da quelle bestie, servi dello stato, saprei io come aprirli in due, questi servi, mi accontento ricordando che negli anni della mia gioventù, ne ho "spaccati" parrecchi.
Scusate ma mi son fatto prendere dalla rabbia, perdendo per un attimo il lume della ragione, che
mai dovrebbe succedere.

M5S forever
Europarlamentarie 2014.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato 15.04.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


IL POPOLO NON LO SA, MA LA SUA FORTUNA STA NEL NON AVERE PIU' OTTENUTO MUTUI!

Chi ha un mutuo, in genere ha una famiglia e chi ha famiglia e mutuo non può ribellarsi.

Tra quatto o cinque anni, ben pochi saranno coloro che avranno rate da pagare e finalmente si sentiranno liberi di non comperare pane con gli ultimi soldi, racattati non si sa come.

Quel giorno si scatenerà l'inferno.

Peccato! con più coraggio e con molta più intelligenza si poteva cessare la sofferenza 10 anni fa.

Speriamo che prima di quel giorno arrivi il M5S a risolvere, ma temo assai che ci permetteranno di vincere.

In ogni caso, con le buone o con le cattive, la via è segnata.


Che brutta roba sta piazza pulita.
Ma come fa la D'Amico a parlare così tanto senza dire nulla di sensato?
Soprattutto 'ottima' la gestione da parte del presentatore più fazioso di Fazio!
..so che non andrebbe guardata sta TV trash... ma ormai.. giuro mai più!
Mitico Oliviero!

Roberto V., Brianza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Gli alberi mostrano
la forma corporea
del vento.

Le onde danno
vitale energia
alla luna.
-------------------

dallo Zenrin Kushu

Arjuna , Madras Commentatore certificato 15.04.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Se io avessi una botteguccia
fatta di una sola stanza
vorrei mettermi a vendere
sai cosa? La speranza.

"Speranza a buon mercato!"
Per un soldo ne darei
ad un solo cliente
quanto basta per sei.

E alla povera gente
che non ha da campare
darei tutta la mia speranza
senza fargliela pagare.

Gianni Rodari

Un caro saluto a tutti, buonanotte

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao ciao,
'notte bloggaroli!
^.^

Daniela M. Commentatore certificato 15.04.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


***La semplicità***


La semplicità è mettersi nudi davanti agli altri.
E noi abbiamo tanta difficoltà ad essere veri con gli altri.
Abbiamo timore di essere fraintesi, di apparire fragili,
di finire alla mercè di chi ci sta di fronte.
Non ci esponiamo mai.
Perché ci manca la forza di essere uomini,
quella che ci fa accettare i nostri limiti,
che ce li fa comprendere, dandogli senso e trasformandoli in energia,
in forza appunto.

Io amo la semplicità che si accompagna con l'umiltà.
Mi piacciono i barboni.
Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle,
sentire gli odori delle cose,
catturarne l'anima.
Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo.
Perché lì c'è verità, lì c'è dolcezza, lì c'è sensibilità, lì c'è ancora amore.

Alda Merini

Serena Notte a tutti gli amici del blog..

M5S pour l'eternitè
Europarlamentarie 2014 .....allons enfants!!

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato 15.04.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me gli okki,incrociate le mani ,quando lo dico io quando lo dico io

Giucas Cazzella 15.04.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Però l'epurazione di massa che han raccontato e fatto vedere in piazza pulita dal meeting di Bologna non fa bella immagine al M5S. Comunque stanno le cose, quel che conta compreso al sottoscritto e che il programma promesso vada fatto costi quel che costi. Reddito di cittadinanza.

Renato 15.04.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE OLIVIEROOOOOOOOOO!!!!!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La poesia di mezzanotte è breve, ma ricca di significato. La scriverò in Inglese con traduzione.
Sarò felice per tutti quelli che coglieranno e/o intuiranno la sua profondità.


I will show you
the underlying that takes no images to itself
cannot be shown or said
but weaves in and out of moons and bladderweeds
is all and
beyound destrunction
because created fully in no
paricular form...

Archie R. Ammons


(Ti mostrerò/il principio sottostante che non attira le immagini a sé/non può essere mostrato o
detto/ma entra e esce dalle lune e dalle felci/
è tutto e/immune alla distruzione/perché creato perfettamente in nessuna/forma particolare.

Buona notte e sogni stellati

www.beppe.siempre

Alfredo E., Milano Commentatore certificato 15.04.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione