Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Se questo è un Paese

  • 1243


pdue_macht.jpg

Voi che vi disinteressate della cosa pubblica
come se vi fosse estranea e alla vita delle persone
meno fortunate che vi circondano
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il telegiornale di regime caldo e visi di mafiosi e piduisti sullo schermo
mentre mangiate insieme ai vostri figli
che educate ad essere indifferenti e servi
Considerate se questo è un Paese
che vive nel fango
che non conosce pace, ma mafia
in cui c'è chi lotta per mezzo pane e chi può evadere centinaia di milioni
di gente che muore per un taglio ai suoi diritti civili, alla sanità, al lavoro, alla casa
nell'indifferenza dell'informazione
Considerate se questo è un Paese
nato dalle morti di Falcone e Borsellino
dalla trattativa Stato mafia
schiavo della P2
Comandato da un vecchio impaurito
delle sue stesse azioni
che ignora la Costituzione
Considerate se questo è un Paese
consegnato da vent'anni a Dell'Utri e a Berlusconi
e ai loro luridi alleati della sinistra
Un Paese che ha eletto come speranza un volgare mentitore
assurto a leader da povero buffone di provincia
Considerate se questa è una donna,
usata per raccogliere voti,
per raccontare menzogne su un trespolo televisivo,
per rinnegare la sua dignità
orpello di partito
vuoti gli occhi e freddo il cuore
come una rana d'inverno.
Meditate che questo AVVIENE ORA e che per i vostri figli non ci sarà speranza
per colpa della vostra ignavia, per aver rinnegato la vostra Patria
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.

Liberamente ispirata alla poesia Se questo è un uomo di Primo Levi

PS: Il nuovo candidato sindaco di Bari per il MoVimento 5 Stelle è Sabino Mangano

lasettimanabanner.jpg

donazioni-europee.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

Comunicato politico numero cinquantatre
Il talk show ti uccide, digli di smettere
Gli stipendi degli eletti in Sicilia

14 Apr 2014, 11:22 | Scrivi | Commenti (1243) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1243


Tags: figli, futuro, Movimento 5 Stelle, partiti

Commenti

 

Il fatto quotidiano
Shoah,
chiuso da 4 anni padiglione italiano nel memoriale di Auschwitz
A denunciare questa situazione è lo storico Marco Patricelli:
"È sconcertante vedere che il nostro Paese è assente dagli itinerari della memoria per incomprensibili e ingiustificabili motivi burocratici"

se non altro Beppe aveva RICORDATO ciò che altri vorrebbero OSCURARE, per magari ripeterlo.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/24/shoah-chiuso-da-4-anni-padiglione-italiano-nel-memorial-di-auschwitz/963466/

angelo g., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.04.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Il dibattito su questo post, che mi trova particolarmente sensibile, va scemando e forse questo è un bene, perché rischia di alimentare e di scadere in una polemica assolutamente pretestuosa.

Ho fatto numerosi interventi, anche in replica ad altri commenti. Peccato che il soft del blog non preveda una sorta di raccolta almeno dei propri testi, in modo che ognuno possa averli sempre presenti, e magari anche correggerli e perfino annullarli. Se lo Staff legge questo mio commento, è un suggerimento che faccio loro. Se ognuno ha la responsabilità (anche penale) dei propri commenti, dovrebbe avere anche la disponibilità dei propri testi.

Riassumo le posizioni da me espresse:

a prescindere dal testo di Primo Levi, nel cui intrinseco merito non ho interesse ad entrare, per me il fatto grave consiste nel

"divieto di uso metaforico del linguaggio”

avanzato da una "comunità” tanto potente, anzi potentissima, quanto minoritaria.

Queste ipoteche sul linguaggio, che è patrimonio comune quanto altro mai, è inaudita e inconcepibile.

Concludo i miei interventi con una osservazione finale, che nasce dalla riflessione sul modo in cui è stata ad arte (in particolare non mi è piaciuto Enrico Mentana, nella prima serata della polemica, un uomo che ben nasconde la sua natura sorniona) montata una polemica denigratoria che non aveva ragion d’essere.

Nella vita di ognuno di noi capita di avere “nemici”, pubblici o privati, semplici avversari, antagonisti, oppositori... È normale e in genere non si dà troppo peso.

Se però alla Comunità qui evocati sembra di avere un "nemico”, avversario, ecc., vero o presunto, ecco che questo normalissimo fatto diventa un “crimine contro l’umanità” e si levano i clamori che abbiamo visto e di cui non si ha neppure l’ombra, quando cose ancora più gravi colpiscono altri gruppi, nazionalità, comunità, singoli soggetti.

Non è strano tutto questo?
Non è cosa che fa riflettere?

Riflettiamoci sopra!


Beppe Grillo sta sfasciando il movimento. E' iniziata da un pezzo una nuova fase politica e la comunicazione di Beppe non si è ancora adeguata.
Le sue ultime uscite sono state tutte sbagliate, autogol clamorosi, assist perfetti per chi vuole diffamare il movimento.
Peccato perchè sta mandando all'aria un ottimo lavoro.

Lorenzo D., TERAMO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.04.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comandano Grillo e Casaleggio, tutti gli altri non contano niente se aprono bocca li cacciano via.
Aprite gli occhi una volta per sempre.

remo rossi 21.04.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel nostro condominio una coppia di propagandisti si è nuovamente introdotta con la password "lettura contatore", ma c’è la lettura automatica. Scesi al mio piano sventagliando moduli IREN, ho interrotto agli esordi la recita scattando una fotografia e uno dei due mi ha intimato di cancellarla minacciando di chiamare i carabinieri. Anch'io ci avevo pensato, perché è vietato l'ingresso ai propagandisti, posto che quelli lo fossero, ma l’ho cancellata in loro presenza. Si sono rifiutati di fornire le generalità, né riesco a leggere senza occhiali i loro cartellini civetta.
Non aprire la porta agli sconosciuti è una limitazione alla nostra reciproca necessità di relazione, è un isolarsi nella diffidenza, nella paura di subire soprusi, specie da opache società brulicanti di dott. Pannwitz, in quote rosa e azzurre, riciclati nelle dirigenze statali e servizi essenziali, che ti guardano come attraverso il vetro di un acquario per cavarti quel che gli serve, trovano contrasti onorati porta a porta per una scodella di zuppa, ti spillano 4 euro se sfiori il cellulare nel punto sbagliato, ti indirizzano nei titoli spazzatura e se sbagliano li estraggono. Riescono a snaturare il sistema, paralizzare le vittime, permettere contratti ambigui, irrituali comunicazioni agli utenti, vietare o rendere inutilizzabili le prove degli illeciti. Le peggiori canaglie fanno il bagno nei loro forzieri come Paperone, insultano un sistema giudiziario che li adora e li manda ai servizi sociali per rompere i coglioni ai relitti delle loro scorribande. Ha ragione Grillo: se questo è un Paese.

Giovanni Verzotti, Torino Commentatore certificato 21.04.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono onorato di contribuire al cambiamento del pensiero sul concetto di politica e di schierarmi con il M5S, almeno fin che avrò forza lotterò per quella libertà che molti prima di me e con loro mio padre (oggi se vivo avrebbe 94 anni) fecero ai tempi di Levi. Mi stupisco quotidianamente vedere parlamentari, in particolare del PD, scandalizzarsi su una "prigione", da loro e anche da molti prima di loro creata, nella quale vi hanno rinchiuso i cittadini. Mi stupisco come il Presidente della Repubblica non riesca più a comprendere quello che risulta ovvio e che solo fino a poco tempo fa gli riusciva così agevolmente. Ora, con l'ingresso del M5S nelle vicende della gestione della cosa pubblica cerchiamo di dire basta all'autoindulgenza, al rubare, al non essere integri ed impeccabili, al non essere sovrani di se stessi. Circa l'articolo credo proprio che sia la rappresentazione straziante del dolore di un popolo, (ma anche quello degli indiani d’America o quelli dell’America latina del '500 " strage fatta in nome di Dio) che incolpevolmente si incrociò con uno spietato dittatore doverci fare riflettere sulle malefatte del PD e di Forza Italia degli ultimi 20 anni. Non permetteremo che pochi inconsapevoli ed incoscienti parlamentari o dirigenti politici possano ritracciare le linee guida della new dictatorship. Io lotterò per quella libertà anche per la mia progenia, ma anche per i figli di quelli che oggi hanno fiorentine sugli occhi e che si autodefiniscono PD del futuro. Siate sereni, questo è un nuovo ordine mondiale, un ordine che sviluppa livelli più elevati di coscienza e non come dice Sallustri su Grillo: "Uno sviluppatore di setta alla Scientology che sarebbe come confondere i fichi con i cachi".

DANIELE ZATTONI, COTIGNOLA Commentatore certificato 20.04.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Commento sotto traccia un articolo uscito su l’Avvenire. È stucchevole. Che una Lobby esista, e in specie una Israel lobby, è cosa di tanti e tali riscontri documentali a negare i quali significa porsi fuori dal sapere scientifico e filosofico. Che questa Lobby non da oggi lavori, anzi combatta il Movimento Cinque Stelle è noto. Non si limita a questo: vuole corromperlo.

Alla Lobby dei problemi dell’Italia non ha mai interessato nulla. Anzi se la situazione italiana si aggrava è anche meglio ai fini della Lobby, che si trova ad avere minori resistenze.

La retorica di cui la Lobby si serve è questa sì davvero “unica” e “incommensurabile”, aggiungo: “disgustosa”.

Sono comunque contento che Beppe e mi pare il Movimento non abbia ceduto alle intimidazioni e alle diffamazioni, come quella del buon Mentana, che a giorni dovrebbe riceve un meritato "premio alla carriera”. I suoi toni la sera del post sono stati di una insolita e partigiana durezza, che si è attenuata quando Beppe ha risposto che "non chiedeva scusa a scusa”, non avendo nulla di cui scusarsi, ed essendo manifesta l’altrui stupidità malevola, per non dire peggio.

Io mi auguro che nei programmi del Movimento trovino maggiore edidenza le questioni connesse alla libertà di pensiero, di espressione, di critica politica. Ma il modo forse migliore per affermarne il diritto è proprio quello di respingere le intimidazioni e quel piano del discorso entro cui un avversario antico e subdolo intende impiantare una polemica che non ha ragione d’essere e che è estranea agli interessi della gente che soffre per davvero e del popolo italiano la cui sovranità è praticamente scomparsa e che tocca a noi riconquistare.

Antonio Caracciolo 18.04.14 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo voleva semplicemente dire che per annientare una persona e portarla alla morte, è sufficiente toglierle il lavoro, la casa, l'assistenza sanitaria, ecc. E' ciò che sta facendo lo Stato oggi, come fecero i nazisti settant'anni fa. E coloro che non si indignano per questa cosa, sono parimenti responsabili, così come lo furono quanti non si opposero ai nazistiper paura, convenienza o interesse. E' stata montata una polemica superflua e ingiusta.

cinzia conforzi 18.04.14 20:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

il problema a mio avviso e di carattere etico un tedesco non si sognerebbe minimamente di usare in qualche modo la shoa perche: perche tutto il popolo tedesco l ha vissuta con il dolore delle vittime e con la vergogna dei carnefici fino alle generazioni piu recenti

andrea boscagli, münchen Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.04.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe, forse l'accostamento per evidente paradosso fotografico, dei problemi dell'italia, del popolo italiano a quello degli ebrei è stato eccessivo,forse anche di cattivo gusto, sicuramente però hanno strumentalizzato questo, come altre tue esternazioni per demonizzarti, non sei antisemita, non lo credo, tu sai bene che prima di qualsiasi distinzione di etnia, credo religioso, o fascia sociale, siamo esseri umani, il tuo era solo un'enfatizzazione del baratro in cui gli italiani stanno precipitando, il riferimento al libro di Primo LEVI, avendolo letto,devo dire è fuorviante, nel libro c'era lo sbigottimento dello scrittore per la disumanizzazione degli ebrei da parte dei nazisti, il considerarli cose, bestie, non più uomini, cosa ben diversa dal disastro della gestione delle cosa pubblica Italiana,frutto non dell'odio razziale, ma della incompetenze e fraudolenta condotta generalizzata. saluti Gaetano

gaetano de simone 18.04.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dove è lo scandalo?
Beppe ricorda la devastante disuguaglianza che la crisi ha portato a galla ed accusa i potenti che non fanno nulla per risolverla e continuano ad obbedire alle direttive provenienti UE e Germania.
Oggi han dato la cittadinanza onoraria a TERRORISTI PALESTINESI
non è forse questo un oltraggio alla memoria dell'olocausto? Pero nessuno ne parla...

Davide Picco 18.04.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

"IL PECCATO STA' NELL'OCCHIO DI CHI GUARDA".
IERI SERA DA SANTORO: ma perchè dobbiamo giustificarci su una cattiva interpretazione del post (e peggio con chi ci ricama e nemmeno mai magari l'ha letto)...
A me, di vedere Salvini ( pergiunta da ex elettore anche di lega) che fa il perbenista quando già la lega ai tempi sfruttò l'immagine degli Indiani d'America per esprimere un concetto simile... dopo tutte le marachelle di Borghezio e associati... dopo tutte le loro favole anni ottanta che oggi vorrebbero far tornare di moda... dopo che son stati vent'anni che son sti al governo con sappiamo chi...
o sentirmi Vauro che addirittura si permette di alzare la voce ed aggredire... dite a Vauro che il suo comunismo ne ha ammazzati più del nazzi-fascismo...
O di vedere il piddino che si dice accogliente e compassionevole con i migranti poi ne sfrutta la manovalanza nelle sue cooperative di lavoro...
se dobbiamo scendere così in basso allora VAFFANCULO e ragioniamo anche noi per frasi fatte.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.14 12:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A proposito di candidato sindaco: quello alla carica di sindaco di Sassari proviene da Sinistra Unita, iscritto e candidato alle Comunali del 2010, da corrente SOCIALISTA.

Lo sapevi? Beppe informati, a livello locale nel sassarese sta entrando nel movimento gente che proviene dai partiti.

Più inciucio di così!!!

Fabio Piretta, Porto Torres Commentatore certificato 18.04.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, grazie di esistere

Marino Renda, Torino Commentatore certificato 18.04.14 00:28| 
 |
Rispondi al commento

la propaganda va abolita! va resa illegale..
perché diventa una droga che spinge l'umanità a compiere cose bruttissime..
con la propaganda si può distruggere un popolo,un idea,una persona,un animale!
si gli spot di informazione e di pubblica utilità,si ai tg,ma dovrebbero limitarsi a spiegare alla gente come realmente vanno le cose,e non dare alla gente un idea che le cose giuste siano sbagliate e le cose sbagliate siano giuste!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 17.04.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Sig . Grillo,
Cosa devo fare acchè si pubblichi il mio precedente commento? Ho infranto regole non scritte? Ho offeso? Ho forse malamente esercitato il mio diritto di libera opinione? Fidando in Sua cortese, sollecita ed equa risposta,

Saluti

Chiara Cucinotta

Chiara Cucinotta 17.04.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPARA DAL PASSATO...FAI COME CHI E' MIGLIORE DI TE........APPRENDI DA CHI TI PUO' INSEGNARE.......E COMBATTI PER CIO' CHE VORRESTI FOSSE IL TUO MONDO....CON POESIA, CON FORZA, CON COSTANZA, CON ONESTA'...E TUTTO TI APPARIRA' PIU' LIMPIDO......GRAZIE BEPPE

cinzia biondi, roma Commentatore certificato 17.04.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

cao beppe illuminare degli italiani che vivono non guardando i media e vivono di quando si alzano al mattino e vedono la vita a 360 gradi .
sono i finiti i tempi..il mondo va avanti con una rotta senza freni il tempo fa soldi e i soldi contano di piu delle persone
ignoranza della gente che vive sui partiti e vive mettendo una x che pensa di risolvere il problema e la cosa piu menefreghista che si possa fare... finche il sistema regge..abbiamo avuti governi di tutti e tutti delinquenti...ci hanno governato tutti e molti ricalcano ancora i vecchi ....dove andra a finire presto detto...
la storia insegna che ben tre volte siamo stati alleati della germania nel 1900 nel 1940 e adesso
con quali conclusioni.....penso che li ci arrivate da soli... non ci saranno gli americani a salvarci ma immigrati ad accoglierci...per trovare un mondo che non ce.
un ringraziamento a beppe grillo e al suo movimento sperando che possa portare il suo governo da cittadini umili che si spaccano la schiena e disoccupati e chi vive la vita che sanno cosa sono i sacrifici.
se tutto questo non accadrà si vivra la fine di un paese .
con una germania ormai indipendente e regnante.
ultima cosa se rimmaremmo nell euro visto che ogni stato dovrebbe avere la sua moneta etc . non avere parametri avere la capacità di svalutare.. pagando le tasse senza che nessuno te lo imponga in dittatura europea.
la guerra delle valuta sara la guerra migliore chi si svaluterà di piu vedi dollaro e yen vincerà su disoccupazione pil.
con questa tendenza i ragazzi di oggi non avranno un domani....ma lo avranno senza meta.e senza valori. gia persi nella società moderna.

agli amici del blog e chi crede al movimento fatto da cittadini, pensioni , lavoratori. saluto tutti mario cura


mario cura 17.04.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

La poesia rivisitata non e' nulla di ingiurioso. Le considerazioni contenute sono condivisibili. Trovo solo una brutta caduta di gusto la foto dell'ingresso del lager con la scritta cambiata. Penso che su alcune cose bisogna avere piu' attenzione, piu' rispetto. Cio' premesso, politicamente occorre stare attenti perche' lorsignori, terrorizzati dal Movimento cinque stelle, si attaccano a ogni cosa, anche a una caduta di gusto, per lanciare i loro strali, all'apparenza di fustigatori di costumi, in realta' di biechi conservatori dei loro privilegi.

Carlo di Renzo di Renzo, Roma Commentatore certificato 17.04.14 17:20| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

DARE I BISCOTTI AGLI ASINI

Questo post contestato da tanti ebrei ha invece il merito di aver fatto conoscere a tanti, me compreso, la bellissima poesia di Primo Levi.
La comunità ebraica italiana avrebbe dovuto essere contenta per questa opportunità di informare o ricordare a tante persone ciò che è stato l'olocausto. Invece .....

King Tut Commentatore certificato 17.04.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto di non essere iscritto al Movimento Cinque Stelle.
Premetto di non aver mai votato il Movimento Cinque Stelle.
Premetto di non avere intenzione di votare il Movimento Cinque Stelle.

E fin qui moltissimi dei giornalisti italiani (di ogni testata) che hanno scritto invettive contro il post “Se questo è un paese” di Beppe Grillo, potrebbero dire lo stesso.... CONTINUA: http://www.cafeboheme.cz/?p=2458

Riccardo Burgazzi 17.04.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre gli ebrei ad offendersi! Ma nessuno vuole ricordare gli omosessuali, i nomadi e gli handiccappati (insieme a quelli fatti credere tali) e ancora gli orfani ammazzati anche loro nella stessa maniera e neglli stessi posti!!!

Alessandro Ferraree 17.04.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

L’IPOCRISIA ANTI-GRILLINA - SE BEPPEMAO RISCRIVE LEVI TUTTI SI INDIGNANO, SE I PENTASTELLATI VENGONO PER MESI DEFINITI NAZISTI, FASCISTI, TEPPISTI, POTENZIALI STUPRATORI È TUTTO OK – CRITICHE ANCHE DAL “FATTO”


dagospia

mister x, ravenna Commentatore certificato 17.04.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo post, per chi lo vuole e lo sa leggere, è il ritratto VERO della nostra società, dove la classe politica ci sta piano piano togliendo la dignità e ci lascia morire perchè ci nutre con del cibo avvelenato, perchè lascia che vengano costruiti inceneritori, per hè permette che la gente muoia nei dintorni dell'Ilva.....e questo cosa altro è se non un nuovo genocidio?

Claudia L. Commentatore certificato 17.04.14 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
il problema di questo paese che quando si prendono provvedimenti per sistemare le cose pagano soltanto le persone oneste ed innocenti..
Meglio stare alla larga ed evitare le compagnie, è solo e soltanto politica.

Roberto 17.04.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo in un contesto dove non esiste più la percezione della realtà! non esiste la giustizia, quella con la G maiuscola,non esiste la responsabilità,la correttezza,l'onestà! dove per denaro si uccide,si fanno falsi interventi chirurgici,si truffano e CI truffano come cittadini sprovveduti! ci fanno credere che si approvano Leggi e decreti per il nostro bene, ci fanno credere che la POLITICA costa CARA! che chi lavora onestamente, ma soprattutto GENERICAMENTE percepisce uno stipendio,chi è manager percepisce anche più di MILLE volte il nostro stipendio.... mi viene da dire....chi percepisce MILLE volte uno stipendio FA' I MIRACOLI per lavoro!!!!!!e noi di fronte a tali soprusi STIAMO ZITTI! è tutto NORMALE! quando qualcuno come il M5S ci fa notare certe cose identifichiamo lui come ANORMALE-sovversivo-contestatore perenne-inconcludente-ignorante...a proposito ...nella metà degli anni 50 frequentavo la scuola elementare elementare e rimasi colpito da un manifesto elettorale dell'allora democrazia cristiana: c'era un faccione rosso e rotondo con un berretto con stella falce e martello con la scritta URSS , con un vassoio tra le mani pieno di NEONATI , e il tizio col berretto con la bocca spalancata nell'atto di mangiarli!!!!questo lo ricordo benissimo!!!!quando nella politica si inserisce qualcuno che fa emergere le REALTA'.....questi vanno emarginati! se il M5S ha raggiunto una realtà politica come l'attuale faranno TUTTO dico TUTTO per gettare fango sul pulito...vedrete in seguito ....saranno stupratori,ladri,truffatori....parcheggeranno in DOPPIA FILA! faranno Inversioni ad U, mangeranno 5 PRIMI e 4secondi, .....e dulcis in fondo......COME IL MANIFESTO DEGLI ANNI 50!!!!!!

franco a., roma Commentatore certificato 17.04.14 07:49| 
 |
Rispondi al commento

SANZIONI CONTRO IL VENETO
Sanktionen gegen Venetien? Deutsch-Italienische Beziehungen - PK mit Merkel & Renzi am 17.03.2014 http://www.youtube.com/watch?v=E9wdHuNjSdE
Guardate il video soprariportato.
Frau Merkel il 17 marzo 2014 chiedeva a Renzi: QUALI SANZIONI CONTRO I VENETI FAUTORI DEL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO?
Il 02 aprile 2014 (dopo 15 giorni dalla richiesta di Frau Merkel) venivano arrestati 24 cittadini Veneti.
FRAU MERKEL MACHT NICHT VENETO FREI.
FRAU MERKEL HAT ETWAS MACHEN LASSEN ZU RENZI, ODER HAT SIE GEFRAGT FÜR DEN VERHAFTUNGEN VON VENETIEN?
La signora Merkel ha richiesto gli arresti dei Veneti...............................................?
Bitte, Frau Merkel kommen Sie nicht nach Veneto oder Sie erhalten eine Schlimme Überraschung.

Liliana V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.04.14 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente con l’intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l’informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l’ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti.“ – Primo Levi
Ritengo che questo altro scritto di Primo Levi sia in linea con la parafrasi di "Se questo è un uomo" operata da Grillo. Che ne pensate?

Carlo Genova 16.04.14 21:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE QUESTO è UN PAESE
SVENDUTO A MILIONI DI CABOBO CHE DA
TUTTO IL MONDO CI INVADONO PERCHè QUI LE REGOLE
NON ESISTONO O VENGONO USATE A DISCREZIONE DEI POTENTI DI TURNO.........................

moreno pizziconi 16.04.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasare il testo di Levi non è stato di per sé offensivo ma è stato inopportuno, e per una semplice ragione : gli ebrei si sono trovati ad affrontare una situazione spaventosa
- senza avere la possibilità di poterla gestire in qualche modo e
- senza avere delle colpe.
Per noi è diverso perchè l'attuale stato di cose è riconducibile alla nostra ignavia (come è scritto nel post), ad una patologica mancanza di memoria e ad una disarmante manipolabilità, per questo mi sembra che accostare quella grande tragedia alla nostra, che è si una tragedia ma è meschina, sia stato inopportuno.

P.S. visto e considerato che tutto quello che il Movimento fa e dice viene distorto e presentato in modo da metterlo in cattiva luce, cerchiamo di non offrire pretesti.

Saluti.

nucchio 16.04.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

SE QUESTO E’ UNO….

La memoria è importante ed è fondamentale quando la “razza” umana sviluppa percorsi orrorifici e tutti siamo d’accordo, cosi come è giusto sacralizzare questi luoghi e creare sacrari come Redipuglia, o San Sabba a Trieste o Auschwitz in Polonia a monito delle future generazioni. Quindi sacralizzare il luogo è legittimo, quando invece è il pensiero ad essere sacralizzato la cosa diventa pericolosa, anche Stalin sacralizzava certi concetti, nessuno ne poteva parlare in pubblico senza essere additato come nemico della Rivoluzione , ma qui siamo su un piano clinico paranoide. Secondo me Primo Levi se era in vita sarebbe stato contento di questo post di Beppe Grillo perché semplicemente è scritto bene e col cuore, è ispirato, mentre quello che lo ha criticato è ispirato dai poteri forti che deve servire. La paura di un pericolo e il suo superamento ti induce alle battute di sollievo, questo è umano da milioni d’anni, tant’è vero che quando ero in terza media dopo aver letto questo libro, nei corridoi della scuola vedevo comparire un compagno di classe mingherlino e dicevo agli altri ragazzetti: SE QUESTO E’ UN UOMO.!..( nessuno di noi ancora lo era), usavamo cioè il libro di Primo Levi per esorcizzare il male assoluto scherzando, lo stesso Nietzsche parla di orgine del comico dal pericolo e dalla paura, per cui il livore di chi ha criticato Grillo è solo dettato da odio ideologico e la stampa quando non è in mala fede ha dimostrato un livello intellettuale inferiore a qualsiasi persona che ragiona, facendo l’ennesima brutta figura servile, di chi non è in grado di capire neanche le cose elementari, ma si comporta come se capisse quelle più profonde sfornando libri come in una catena di montaggio, che pretenderebbero di dirci qualcosa che non sappiamo.

giancarlo sartoretto

giancarlo sartoretto (giankazzo da velletri), Rocca Priora Commentatore certificato 16.04.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Perchè questa non ha indignato nessuno nel 2010??? https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/t1.0-9/1016953_10202696713011946_5707695156904457296_n.jpg

Makkone S., Vicenza Commentatore certificato 16.04.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre e' stato portato in Germania 2 anni ai lavori forzati per non aver voluto servire la Repubblica di Salo'. Era antifascista da sempre e ha pagato per la sua coerenza, e' tornato che pesava 47 chili ma era vivo. Ha visto tanti ex fascisti adesso maestri di antifascismo che avevano fatto carriera con il duce farla ancora con la nuova repubblica. Non si è mai lamentato per questo. Io non mi sento minimamente offeso da questa libera interpretazione di Levi e penso che anche lui, scomparso da 14anni l'avrebbe apprezzata. A proposito consiglio a certi "critici" di andare a vedere anche su wikipedia i nomi dei "sansepolcrini" fondatori del fascismo, troverebbero delle sorprese!

Vulzio Abramo Prati 16.04.14 19:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Attenzione Beppe Grillo: chi tocca quel tasto muore!!!

Antonio Sartori 16.04.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento

"Esiste un contagio del male: chi è non-uomo disumanizza gli altri, ogni delitto si irradia, si trapianta intorno a sé, corrompe le coscienze e si circonda di complici sottratti con la paura o la seduzione...al campo avverso." (Primo Levi, dalla prefazione a J. Presser, La notte dei girondini).
Se non ora, quando?

Tuccio 16.04.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo propaganda elettorale denigratoria nei tuoi confronti Caro Beppe niente di più complimenti per l'accostamento all'Italia di oggi che hai voluto fare l'ho trovato bellissimo e soprattutto veritiero andiamo avanti perché VINCIAMO NOI!

Giuseppina Saullo (giusemma), Agrate Brianza Commentatore certificato 16.04.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, la prossima volta usa come testo da elaborare, magari parlando della costituzione, lo stupro portato in teatro da Franca Rame.


Pero' forse è meglio che chiedi prima un parere a Dario Fo.

ang 16.04.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ai miei amici Ebrei
Ho letto "Se questo è un Paese"tratto liberamente dalla Poesia di Primo Levi: Se questo è un uomo.Non c'è alcuna frase,alcun concetto,alcuna allusione né alla Shoa,né agli Ebrei.E' una analisi spietata se si vuole ma assolutamente pertinente rivolta alla pseudo classe dirigente italiana.Grillo in quello splendido adattamento della grande poesia di Levi alla triste condizione del nostro povero Paese manifesta il suo sdegno verso i farisei,i ladroni e i mafiosi,gli incapaci,gli egoisti e gli insensibili.Lo si può condividere o no,io lo condivido.Ciò che è inaccettabile è che certa stampa abbia gridato allo scandaloso attacco alla Shoa e agli ebrei.Ciò è falso.Ho sentito uno stralcio della conferenza stampa di Grillo accennata nei telegiornali della sera sono rimasto allibito e incuriosito non mi sembrava di credere che Beppe avesse potuto parlare come un nazista.Ho letto lo scritto e sono felice di potere concludere che Grillo ha detto la verità e che i bastardi sono i suicidi rappresentanti della stampa italiana.


Epurazioni interne e integralismo politico: caratteri tipicamente fascisti. Attacco alla comunità ebraica: tipicamente fascista. Pian piano Grillo sta facendo abituare i suoi seguaci alla linea politica madre: ubbidire all'ordine nuovo. L'abitudine agli strumenti propagandistici di estrema destra si è avverata dopo il 1920 sia in Italia, con Mussolini, che in Germania, con Hitler. Oggi avviene lo stesso, senza bisogno degli squadristi e delle camicie nere, ma con l'ausilio della propaganda mediatica. L'odio dei grillini verso tutti gli italiani (l'80%) che sono fuori al M5S in cosa sfocierà, se mai Grillo riuscirà a prendere il potere?

renzo 16.04.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non riesco a vedere l'offesa alla comunità ebraica o alla sensibilità civile. Vedo solo una similitudine, in termini di disumanità e perdita dei valori, tra i nostri tempi e i tempi della dittatura fascista e nazista. I potenti sfacciatamente fanno uso del loro potere come allora; le persone preferiscono salvaguardare il loro piccolo orticello a discapito della dignità e dell'onestà come allora; la propaganda fa credere che sia cosa buona avere tutti un unico pensiero, senza distinzione politica, etica, filosofica, religiosa, come allora. Cosa cambia? Che i cancelli che circondano la nostra prigione sono invisibili e noi nemmeno sappiamo cosa c'è scritto di altrettanto atroce all'ingresso.

angela cozzolino 16.04.14 14:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo strumentalmente offensivo e molto bene studiata la mossa del "mi metto nell'occhio del ciclone" provocando reazioni proprio per accusare di strumentalizzazione... pura magia politica, astuzia ecc. però di basso livello...certe pagine della storia vanno lasciate così come sono, e non utilizzate in questo modo. astuzia degna dei papi del medioevo!!!

Sabina Kolici 16.04.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccoli gli “scagnozzi di Repubblica”:

http://www.informazionecorretta.it/main.php?mediaId=999930&sez=120&id=53075

Ne fa "rassegna stampa” un sito di propaganda israeliana, definito un "portale storico” dell’ebraismo romano.

Al riguardo vi era stata in passato una polemica fra Odifreddi e un “eccelso sionista”, che collaborando a questa "testata storica” se l’era presa perché definito un "collaborazionista”...

Si tratta sempre dello stesso "divieto di uso metaforico del linguaggio".

La "Israel lobby” da anni è attiva nel dirigere i media contro il Movimento Cinque Stelle, che non riesce ad asservire.

Il povero Vattimo che aveva rilevato questa stretta connessione fra Lobby e media si è trovato da allora bersagliato e bollato come "antisemita”, un termine che un tempo significava una persona che “odiava” gli "ebrei”. Oggi significa invece una persona odiata dagli "ebrei”.

Contro questi abusi e terrorismi ideologici bisogna rivendicare forte il principio di eguaglianza e non discriminazione, sancito dall’art. 3, e gli art. 21 e 33 della costituzione che dovrebbero tutelare la libertà di pensiero e di ricerca.

Si ricordi come il Presidente Napolitano, appena uscito dalla Sinagoga, il giorno del pubblico ludibrio di una salma, chiedeva la pronta approvazione della legge contro il negazionismo, invocata dal presidente della comunità ebraica, sul modello della Germania, dove sono ben 200.000 le persone penalmente perseguite per meri reati di opinione.

Hanno ragione loro, perché se non sei d’accordo con loro, non si discute sul merito, ma ti mandano direttamente in galera: è questo il loro potere, che qualcuno ha dato loro.

Al CDEC hanno dato 300.000 euro di denaro pubblico con apposita legge... Bisognerebbe fare una indagine sul sistema di privilegi o regalie che in Italia vengono fatti agli uni e negati agli altri.

Beppe ha dimostrato di non aver paura e di non lasciarsi intimidire dagli “scagnozzi di Repubblica” che giocano le loro ultime carte.


da questo momento voglio essere cancellato dal blog

gianluigi r., partinico Commentatore certificato 16.04.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondendo alla Bonafè che dalla Gruber dice che Grillo non ha più argomenti, direi che è proprio il PD che strumentalizza questo post che dimostra di non avere argomenti . Fossi un ebreo e/o un estimatore di Primo Levi apprezzerei che Beppe si sia ispirato a "Se questo è un uomo" , ci si ispira a ciò che si ama e che si pensa abbia valore e non il contrario .

Jim Jim 16.04.14 13:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Guardate anche il video del "La Gabbia" su la7 dove fanno vedere le aziende che delocalizzano all'estero che sono finanziate dei nostri soldi pubblici!
Ecco il link (da vedere a stomaco vuoto):
http://www.la7.it/la-gabbia/video/prendi-i-soldi-e-scappa-07-04-2014-129675

Alvaro Baccalaro 16.04.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA STRUMENTALIZZATO TUO POST CARO BEPPE NON E' DEGNO DI ESSERE CHIAMATO UOMO , IO HO AVUTO MIO PADRE PRIGIONIERO IN GERMANIA COME SCHIAVO DI HITLER, SO' DALLE SUE PAROLE L'INFERNO IN TERRA, TU CON LA TUA SENSIBILITA' HAI FATTO TUE LE PAROLE DEL GRANDE P.LEVI PER DESCRIVERE LA NS. ATTUALE REALTA' GRAZIE SEI UN GRANDE...

MARLI GRILLO 16.04.14 12:44| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

...ma sinceramente non vedo proprio dove sia l'offesa...anzi...ribadisce che siamo sotto dittatura...e se gli italiani non se ne rendono conto...stiamo messi male proprio eh! Vabbé che le pecore che si indignano neanche lo avranno letto il post e si saranno fermati alla foto...

Elio Mancuso, Roma Commentatore certificato 16.04.14 12:22| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con Grillo. Nel suo post non vi alcuna offesa vs la comunità ebraica, come non vi e' alcuna dissacrazione della shoa e tanto meno richiami al fascismo e/o al nazismo.

La verita' e' che - i politici, i burocrati, le lobby oltre chi invece solo interessati al proprio status quo - stanno, con grande ipocrisia e aiuto di loro lacche' ribaltando e strumentalizzando ogni detto e post di Grillo al fine di continuare con i loro propri intrallazzi a discapito di ogni italiano e a prescindere dal loro status e fede.

Vergognosi e vomitevoli invece, con l'atto d'ipocrita strumentalizzazione per solo fine e scopo per andare contro a Grillo e al M5S, sono gli stessi lacche' oltre i suddetti politici, i burocrati, le lobby e chi solo interessati al proprio status quo che stanno, cosi' facendo, offendendo chi invece e' stato vera vittima della shoa!

Ancor piu' vergognosi, vomitevoli e nauseanti i suddetti lacche' oltre i suddetti politici, i burocrati, le lobby e chi solo interessati al proprio status quo che, con le loro ipocrite proteste, pensano cosi' che gli italiani siano stupidi e sciocchi di non aver invece inteso e compreso il vero senso del post di Grillo?!

E' ora di dire basta!! E' ora di mobilitarsi coi fatti e non piu' con le sole parole!

Enrico 16.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono 6 anni che il Fondo Monetario e la Bce ci hanno imposto politiche di austerità repressive e che portano a rovina i Paesi e tutto quello che il governo Renzi sa fare guardando a come è stata ridotta la Grecia e a come sarà ridotta l’Italia è di adeguarsi alla Merkel e alla Commissione europea senza fare un fiato condannandoci con questo alla rovina. Non è servito che lo stesso Fondo Monetario facesse un passo indietro e dichiarasse che aveva sbagliato i suoi parametri imponendo restrizioni eccessive che sortivano l’effetto contrario, né la Bce, né Draghi, né i succubi governi italiani di mera esecuzione del piano del FM hanno cambiato le cose. Il solo che in Italia, oltre alla Lega, si sia opposto a questo piano scellerato è Beppe Grillo. E non solo il pessimo governo del Pd non deflette dalla sua marcia suicida ma coglie ogni pretesto per sollevare contro Beppe Grillo un polverone cattivo e malintenzionato, come se lo scandalo non stesse in quello che sta succedendo, ma nell’esistenza di una opposizione contro cui ci si muove con una campagna di demonizzazione scellerata e un bavaglio parlamentare che fa prova solo di un crescente autoritarismo

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai fatto bene a non scusarti. Non ho trovato nulla di offensivo nel riproporre in ambito diverso ciò che scrisse P.Levi.
Considero giusto provocare le coscienze degli italiani che accettano passivamente o si assuefanno alle parole e gesti dei presidenti di turno e dei rappresentati dei partiti politici.
Ritengo che le assurde reazioni alle tue parole siano l'ennesima dimostrazione di come i partiti politici (pdmenoelle in questo caso) riescano a chiedere aiuto a istituzioni di qualsiasi rango e embito per tentare di colpevolizzare l'avversario (noi in questo caso).
Sono degli zombi, e fanno di tutto per non scomparire.
Vinciamo noi.
paolo

paolo orselli 16.04.14 11:49| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Personalmente non condivido molte affermazioni e prese di posizioni di Grillo ma, al netto della foto manipolato, nel testo non riesco a trovare alcuna offesa alla comunità ebraica, nè alcuna dissacrazione della shoa, nè fascismo nè nazismo.


Se questo è un uomo

Voi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un si o per un no.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.


Voi che vi disinteressate della cosa pubblica
come se vi fosse estranea e alla vita delle persone
meno fortunate che vi circondano
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il telegiornale di regime caldo e visi di mafiosi e piduisti sullo schermo
mentre mangiate insieme ai vostri figli
che educate ad essere indifferenti e servi
Considerate se questo è un Paese
che vive nel fango
che non conosce pace, ma mafia
in cui c'è chi lotta per mezzo pane e chi può evadere centinaia di milioni
di gente che muore per un taglio ai suoi diritti civili, alla sanità, al lavoro, alla casa
nell'indifferenza dell'informazione
Considerate se questo è un Paese
nato dalle morti di Falcone e Borsellino
dalla trattativa Stato mafia
schiavo della P2
Comandato da un vecchio impaurito
delle sue stesse azioni
che ignora la Costituzione
Considerate se questo è un Paese
consegnato da vent'anni a Dell'Utri e a Berlusconi
e ai loro luridi alleati della s

Carmelo Filingeri 16.04.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Sto dalla tua parte Beppe. L'archetipo persecutorio che porta il nome di SHOAH è sempre attuale. SHOAH come persecuzione ed indifferenza al male. Attuale più che mai nella vita sociale e politica italiana. Quel che preoccupa è l'estensione capillare, sopratutto nei posti di autorità, di questa vile forma pensiero. Essa non fa di certo ben sperare. Converrete tutti sul fatto che il male ha la caratteristica di allargarsi e non è facilmente controllabile, benché molti si illudano di poterlo fare. Ho sperimentato sulla mia pelle che quello che dice Grillo è pura e semplice verità.
Ho la cattiva ventura di essere dipendente di un Ente Pubblico molisano, trasformato in una non-persona tra l'indifferenza generale, confinato in una stanza di ufficio, una sorta di 41 bis versione luogo di lavoro, inoperativo e reietto. Mobbing orizzontale e verticale. Quel che è grave tra l'indifferenza delle istituzioni politiche regionali e nazionali. La situazione dura da anni. I retroscenza stanno in un procedimento giudiziario durato 20 anni ed in una persecuzione di natura politica a cui sono assoggettato, derivante da un incidente stradale con auto di servizio del datore di lavoro, priva di assicurazione RCA. Nel frangente ho visto cose che non dovevo sapere e che sono state insabbiate, in primo luogo delegittimandomi come uomo. Una sorta di ectoplasma che da vent'anni è chiuso in un ufficio pubblico molisano. Una sorta di Auswitz che tutti conoscono ma che non riesce ad ottenere la neppur minima visione giudiziaria. Naturalmente anche il potere rappresentativo delle giuste ragioni del cittadino è coinvolto e non potrebbe essere altrimenti, visto che è da vent'anni che denuncio la mia condizione di lavoro. Di professione faccio il fantasma scrittore, le cui innumerrvoli denunce vengono archiviate dopo anni tra i lazzi generali.
Il male cambia forma per non farsi riconoscere. Posso attestare che tra poco prenderà pure voi se non c'è un'inversione di rotta, in primo luogo politica.

Rocco . Commentatore certificato 16.04.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi stupisce sempre di più la cultura di quest'uomo.
Non ho mai letto Primo Levi ma il messaggio che da mi sembra chiaro e attuale.
In effetti ragionando sulle sue parole e contestualizzandole ad oggi, si evince che il clima e molto simile.
Mi stupisco come il rappresentante della comunità Ebraica possa aver interpretato male il post.
A me sembra abbastanza chiaro.

antonio b., campegine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.04.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

La dedico a Beppe perché è proprio lui:
La chiamavano bocca di rosa
metteva l'amore, metteva l'amore,
la chiamavano bocca di rosa
metteva l'amore sopra ogni cosa.
Appena scese alla stazione
nel paesino di Sant'Ilario
tutti si accorsero con uno sguardo
che non si trattava di un missionario.
C'è chi l'amore lo fa per noia
chi se lo sceglie per professione
bocca di rosa né l'uno né l'altro
lei lo faceva per passione.
Ma la passione spesso conduce
a soddisfare le proprie voglie
senza indagare se il concupito
ha il cuore libero oppure ha moglie.
E fu così che da un giorno all'altro
bocca di rosa si tirò addosso
l'ira funesta delle cagnette
a cui aveva sottratto l'osso.
Ma le comari di un paesino
non brillano certo in iniziativa
le contromisure fino a quel punto
si limitavano all'invettiva.
Si sa che la gente dà buoni consigli
sentendosi come Gesù nel tempio,
si sa che la gente dà buoni consigli
se non può più dare cattivo esempio.
Così una vecchia mai stata moglie
senza mai figli, senza più voglie,
si prese la briga e di certo il gusto
di dare a tutte il consiglio giusto.
E rivolgendosi alle cornute
le apostrofò con parole argute:
"il furto d'amore sarà punito-
disse- dall'ordine costituito".
E quelle andarono dal commissario
e dissero senza parafrasare:
"quella schifosa ha già troppi clienti
più di un consorzio alimentare".
E arrivarono quattro gendarmi
con i pennacchi con i pennacchi
e arrivarono quattro gendarmi
con i pennacchi e con le armi.
Il cuore tenero non è una dote
di cui sian colmi i carabinieri
ma quella volta a prendere il treno
l'accompagnarono malvolentieri.
Alla stazione c'erano tutti
dal commissario al sagrestano
alla stazione c'erano tutti
con gli occhi rossi e il cappello in mano,
a salutare chi per un poco
senza pretese, senza pretese,
a salutare chi per un poco
portò l'amore nel paese.
C'era un cartello giallo
con una scritta nera
diceva "Addio bocca di rosa
con te se ne parte la primavera..

Procopio Bertolini (nuke' em all), Roma Commentatore certificato 16.04.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento

...MI STUPISCE CHE ANCHE QUELLI DEL FATTO QUOTIDIANO
NON ABBIANO CAPITO UN CAZZO! QUANTO SCRITTO DA BEPPE NON è SBERLEFFO ANZI...A ME è SUBITO ARRIVATA COSì SENZA BISOGNO DI INTERPRETI!..MA QUANTO SONO STUPIDI GLI ESSERI UMANI?NON Sò SE MI FA PIù PAURA O SCHIFO QUESTO SISTEMA, QUEST'ACQUA DI MORTE CHE CI LAMBISCE CONTINUAMENTE CORPO E MENTE E CHE SCATENA LA TEMPESTA ALZANDO L'ENORME ONDA DI MERDA/MENZOGNA CON LA QUALE SPAZZARE TUTTO QUELLO CHE SFUGGENDOLE, POTREBBE RISUCCHIARLA E SPUTARLA VIA.
QUESTO NOSTRO MOVIMENTO ,GUSCIO DI NOCE CHE CERCHIAMO DISPERATAMENTE DI PORTARE ALTROVE è LA NOSTRA SPERANZA,L'ACQUA PULITA E VOGLIO ANCORA RINGRAZIARE IL NOSTRO AMMIRAGLIO BEPPE E TUTTI QUELLI CHE OGNI GIORNO CERCANO DI TENERE STRETTO IL BINOCOLO PER GUARDARE LONTANO CERCANDO UN ALTROVE DOVE APPRODARE SANI E SALVI NONOSTANTE LA TEMPESTA.
GRAZIE A TUTTI
BLUEVALENTINE


Sono un sostenitore da sempre del Movimento,seguito a credere nei contenuti del programma M5S quanto alla buona fede di chi ci rappresenta in Parlamento.Vivo la speranza di ritornare al voto come espressione popolare decisiva per dare al nostro paese Italia un volto nuovo di civiltà o, quanto meno,di riconquistare una chiara e legittima prospettiva di vita quotidiana, nel sociale come nel privato.Confido nella difficile ed estenuante mission che i cittadini parlamentari del M5S stanno sostenendo in questo periodo nel Palazzo dei veleni,del malaffare e della corruzione. Non mi sento affatto scandalizzato e tanto meno indignato dal contenuto del post che Grillo ha pubblicato; i "media" hanno semplicemente monopolizzato di proposito la notizia a scopo politico piuttosto che etico morale. Chi vuol capire il senso dell'accostamento di concetto, lo capisce certamente!Abbiamo fin troppa consapevolezza della storia passata per capirne la differenza essenziale in ciò che Grillo intendeva realmente nel suo paragone di concetto. La vera minaccia per la nostra democrazia, non è l’esistenza di stati totalitari stranieri. E’l’esistenza, nei nostri atteggiamenti personali e nelle nostre istituzioni, di condizioni che in paesi stranieri hanno dato la vittoria all’autorità esterna, alla disciplina, all’uniformità e alla sottomissione alCapo. Il progresso della civiltà lo si ottiene grazie allo spirito di pensiero umano maturo e consapevole. Beppe Grillo ne è l'icona.

bruno m., roma Commentatore certificato 16.04.14 09:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

blog vi prego di fare vostre queste parole del sempre immenso e lucido
sergio di cori modigliano

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13236

sono un risposta netta e lucida alle porcherie di repubblica e il corriere.

Anche se il post è molto lungo, ne vale assolutamente la pena.

Scommette che se lo pubblicate questa volta nessun giornale vi farà il verso o lo usera come sponda?

maurizio p., cagliari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO non ha fatto un auto gol,è semplicemente stufo di questa politica marcia,falsa,ipocrita e
vecchia,cerca con provocazioni anche pesanti,di
aprire gli occhi a quelli che non sono capaci di vedere oltre il loro naso,per questo si sgola,
ci sta mettendo l'anima...

dovremmo tutti ringraziarlo per la forza,il coraggio e l'impegno che mette a disposizione
di tutti quelli che sperano e credono che questo
paes-ino che è diventata l'italia,in europa e nel mondo,possa cambiare in meglio.

ha tutti contro,è diventata una battaglia impari,ma alla fine vinceranno le sue idee,
poi largo ai suoi ragazzi che stanno dimostrando
un carattere ed una volontà commovente.

grazie BEPPE e grazie di cuore a tutti i ragazzi
5 STELLE in parlamento

un abbraccio
papy&pyppy

pierangelo bottarelli, 20133 Commentatore certificato 16.04.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Genr934
Dove sono gli strillatori anti-Beppe e i sedicenti difensori degli Ebrei quando la JP Morgan ci invita ad eliminare le costituzioni europee antifasciste in quanto, dice, esse sarebbero un ostacolo per
l'economia ?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Saverio: “Ma avete fatto un calcolo di quanti morti ha provocato questa deliberata e cosciente politica di austerità? No, ve lo dico io: almeno 2000 nella sola Grecia. 2000 morti sono pochi per paragonare quello che sta succedendo oggi, sotto i nostri occhi, all’olocausto? Allora a questi aggiunga il numero di suicidi economici nei sud Europa: siamo ad altri duemila. Aggiungiamoci coloro che muoiono per impossibilità di curarsi. Numero più difficile da precisare: altri 3000? Siamo a 7000. Le sembrano pochi? Immagini di qui a qualche anno, quando si faranno sentire gli effetti della denutrizione su quelli che oggi sono bambini. Arriveremo a 100.000? E’ un numero sufficiente per poter dire che stiamo assistendo ad uno dei maggiori crimini contro l’umanità in Europa dalla fine della guerra? Direi proprio di sì! E chi si scandalizza per il paragone senza reagire a quello che accade OGGI, sotto i propri occhi, ebbene sì, mi fa schifo!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pavlov: “Difendo l’opinione e la provocazione di Beppe Grillo: ricorda a tutti che son vittime della stessa matrice autoritaria. La politica è la somma di diversi elementi e anche questa è politica. Il lavoro che rende la libertà ha un’agghiacciante attinenza con lo stragismo piduista (uno Stato di estrema destra) e ‘il popolo delle libertà’, e la stessa opinione che Berlusconi ha dei suoi elettori: ignoranti di seconda media. Il PD si è scelto così le alleanze politiche e programmatiche: una scelta durata un ventennio, non una costrizione. Il PD produce apatia. E l’apatia unita con la disoccupazione è la base stessa dell’autoritarismo. Grillo invece provoca un dibattito e riattiva la circolazione. Anche questa è politica in memoria delle vittime: l’Italicus era un altro treno partito dal Binario 21. Una Repubblica deflagrata nel buio in un sistema che si ritiene democratico. Un minuto di silenzio per le vittime del fanatismo eurista e dell’austerità e dell’autoritarismo!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Fabiano: “La P2 rende liberi . Quello è lo scandalo, dirlo, non il fotomontaggio. Ma, se serve per svegliare la gente, per non diventare come i prigionieri dei lager (che andavano alla camera a gas senza saperlo), ben venga anche questo fotomontaggio. (Ma gli avversari onorano chi la linea del Fm la segue pedissequamente) Sempre più rispettosi di Renzi, bugiardo quando diceva che non avrebbe fatto il presidente del consiglio, e invece eccolo lì’, come un dittatore, senza aver partecipato a nessuna elezione .

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Il lettore Pavolv scrive: "La Grecia è il più grande successo dell’euro(ma sembra vietato parlarne e i media deviano l’attenzione pubblica con questi mezzucci. Alla caccia alle streghe è sopravvenuta la caccia a Grillo) La politica economica (iperliberista) è un numero stampato a fuoco sulla pelle. E’ la stessa ideologia del nazismo di ieri (questo Grillo dice). La Grecia è un indicatore della democrazia in Europa e ricordiamolo, che fu uno dei primi obiettivi dei nazifascisti. Fitoussi scrive: “Non puoi prendere il denaro dei piccoli, che non hanno colpe, per darlo alle banche, che hanno truccato tutto” “C’è dolo dei governanti: ora ci sarà una fuga di capitali dalla Spagna, dall’Italia, dal Portogallo oltre che da Cipro e dalla Grecia. E chi si avvantaggia sono le banche tedesche”. Con Renzi non sono cessati i suicidi, anzi. La linea è sempre quella (ma bisogna indurre la gente a non pensarci, confonderla con armi di distrazione di massa). L’informazione è quindi un processo indotto dai massmedia, e se non viene razionalmente confutato diventa un pericolo per la Democrazia stessa. In pochi anni è avvenuto che la regione col più alto tasso di suicidi è diventata il Sud Europa! Impressiona la rapidità di un cambiamento che non è affatto culturale, ma forzato: un suicidio di massa. Chi è l’assassino? (Non si può dire o si è viene messi alla gogna). Quella strategia della tensione ha fatto parecchie vittime e con l’attuale ideologia politica ed economica e la crescente disoccupazione siamo sicuri che porterà un’altra stagione del terrore, un climax ancora peggiore, una stagione del terrore progettata e cavalcata coi metodi che sappiamo e abbiamo già visto nelle numerose stagioni stragiste.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Scrive il lettore Pavlov “Dopo il caso Shalabayeva, una deportazione blitz, illegale, e l’omertà agghiacciante dei massmedia.. siamo perfettamente consapevoli che quella macchina e quella storia potranno purtroppo ripetersi. Anche l’ANPI ha sottolineato il crescente autoritarismo nei governi e, visti i risultati, siamo su quella via. Il nazismo nasce dalla disoccupazione e la disoccupazione nasce dall’austerità e l’austerità nasce da una concezione autoritaria della società e anche quello di Grillo è un modo per ricordare, una provocazione per adulti.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

A questa gente interessa poco dei morti dell’Olocausto e ancora meno dei morti attuali, di guerra, fame, disperazione, nell’Italia o in quel terzo mondo a cui l’Italia si sta avvicinando ogni giorno di più. La maggior parte dei loro piccoli squadristi non conosco né i numeri dell’olocausto né la poesia di Levi e nemmeno ha letto la parafrasi apparsa sul blog di Grillo ad opera di qualche membro dello staff. L’odio è una forza che suscita altro odio e che aggrega odio ancora, un odio spesso fine a se stesso, o frutto di una vita malvissuta dove i sentimenti più deteriori hanno preso il posto della speranza, del sogno, dell’ideale.
Non è la prima volta che assistiamo nel corso della storia a un odio manipolato che cresce come un’onda e si autoalimenta come sfogo immane di un disagio del vivere o di una feccia sociale che alla fine corrompe anche i più colti o quelli che dovrebbero esserlo. La canea è sapientemente guidata contro un nemico ‘ideologico’, non ‘religioso’, perché oggi di ‘religioso’ c’è rimasto molto poco, contro l’unica opposizione esistente in Italia che si ribella all’iperliberismo, una opposizione odiata anche da chi dovrebbe avere con essa obiettivo comuni, come l’estrema sx, ormai persa in un gorgo di impotenza, invidia e bile, e con numeri sempre più deboli e un linguaggio ormai stantio e desueto, poco divulgabile e incapace di rinnovamento. Si rincorrono vacue parole come antisionismo, fascismo, terrorismo, blasfemia e persino giornalisti eccellenti come Padellaro ne sono inquinati, ma la vera lotta non ha nulla di sacro, è una lotta finanziaria.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

davvero ridicolo lo "scandalo" creato ad arte su questa bella rielaborazione delle parole e del pensiero di Primo Levi, che sicuramente sarebbe stato d'accordo con questo aggiornamento della sua denuncia sul degrado cui può arrivare l'esistenza delle persone, e non certo con questi suoi presunti "eredi", prontissimi a difendere i crimini di Israele e del suo padrone USA, e a scandalizzarsi perché qualcuno osa riprendere la parte nobile dell'ebraismo, contro il Potere in tutte le sue forme, passaste e presenti

paolo arduini 16.04.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Pochi anni dopo la fine della prima guerra mondiale, nel 1919 (grande depressione), Keynes scriveva: “Un falò generale dei debiti è una necessità talmente grande che, se non riusciamo a farne un’operazione ordinata e mite, nella quale a nessuno sia fatta alcuna seria ingiustizia, quando alla fine arriverà, potrà crescere fino a diventare una conflagrazione tale da distruggere non solo tutti i debiti, ma molto altro” (The Economic Consequences Of The Peace)
Ma oggi la follia dell’austerità comanda invece ai popoli di ingigantire i loro debiti fino alla dissoluzione totale delle loro economie. Non esiste un nuovo Keynes che metta in guardia contro la crisi che, come una spirale crescente, sta uccidendo i Paesi europei mentre il debito stesso, in luogo di essere diminuito, viene amplificato ad arte dalle politiche dissennate del Fondo Monetario che si erge come un moloch sterminatore sulle democrazie, gettandole in pasto agli speculatori del mercato come già ha fatto con i nostri risparmi con gli speculatori dei derivati. Che la crisi sia stata creata ad arte per favorire pochi dovrebbe essere sempre più evidente. Ma le voci contro questa scelleratezza sono ancora poche. Tra queste quella di Grillo. Grillo, dunque, deve essere messo a morte.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fa credere a chi è poco informato che la questione in oggetto sia una poesia sulle sciagure italiane che usa in modo blasfemo l’immagine di Dachau (come se questa immagine non fosse stata usata altre volte in modo provocatorio, e persino sull’Unità, nel più totale silenzio). Ma il punto scottante che si nasconde sotto questo becero ingigantimento mediatico sono le prossime elezioni europee. Esse vedranno per la prima volta una reazione generalizzata al sistema iperliberista comandato in Europa da una cricca finanziaria di 50 magnati. Questi finanzieri intendono fare tabula rasa delle democrazie, dei diritti civili, dei beni pubblici, trattando i Paesi membri dell’Ue e primariamente i Paesi mediterraneo come terra di conquista. Poco importa se in questa cricca l’elemento ebraico, onnipresente nell’alta finanza, sia o no determinante. Più decisivo è il coacervo di interessi che si nasconde sotto il diktat dall’austerity e che ci porta a rovina. Il termine austerity indica l’ordine assolutamente cinico e disumano proveniente da organismi finanziari internazionali come il Fondo Monetario, mai eletti da nessuno e che servono agli interessi dei più ricchi del mondo, in particolare statunitensi, affinché gli stati membri dell’Unione europea taglino le proprie spese pubbliche fino ad azzerare lo stato sociale e i servizi pubblici, aumentando le tasse e perseguendo quell’assurdità che è il pareggio di bilancio, e che vieta qualunque programma di investimenti e sviluppo.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Il vero fascismo è rovesciare il senso della verità e cercare capri espiatori, per distrarre l’attenzione popolare dai veri disastri di un Paese, annacquando la responsabilità gravissima di chi comanda. Il vero fascismo è strumentalizzare la storia, senza capirla, il che ci riporterà a ripetere le efferatezze di ieri e a ricreare oggi le persecuzioni e le posizioni insensate che escono da ogni manipolazione dei fatti. Il vero fascismo è sollevare campagne di odio, ieri contro Dreyfus, oggi contro Grillo, creando falsi bersagli contro cui scagliare il malessere popolare, come grandi tzunami pretestuali e mediatici per allontanare il disagio sociale dai veri responsabili politici e finanziari e creare false vittime là dove ci sono solo persecutori. Questo lo fece il fascismo, lo fece il comunismo, e si sta ripetendo in questa nostra falsa democrazia, dove lo scandalo non esplode contro un potere incoronato e usato dall’alta finanza per meglio devastare un Paese trattato come terra di conquista, ma contro chi lo denuncia.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:48| 
 |
Rispondi al commento

In Italia non esistono veri movimenti antisionistici importanti e men che mai nel M5S. Nulla di quanto c'è in Francia con la Marina Le Pen, con cui i nemici di Grillo hanno tentato improbabili relazioni
La connotazione religiosa, del resto, oggi, è ininfluente a distinguere gli uomini e l'unica fede che unisce le politiche mondiali è l'interesse. Ma non si può ignorare l'esistenza di un addensamento di poteri che ha i suoi servi nei politici, nei giornalisti ammanicati e nello squadrismo di bassa lega, così come un tempo lo
aveva nelle forze nazi-fasciste.
I nomi si sono rovesciati, le fedi si sono confuse, ma i metodi restano sempre
gli stessi.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Inutile ricorrere alla Shoa e fingere di ignorare cosa significa,oggi,la lobby ebraica nel mondo dell’alta finanza.E' è un gruppo di potere finanziario che dirige le più potenti corporation del mondo e che,negli USA e fuori,influenza,la politica nazionale e internazionale,esercita pressioni su Washington e unisce nel mondo gruppi di potere finanziario e politico in organizzazioni e associazioni di magnati legati tra loro per incidere sulle istituzioni legislative,sull'industria mediatica, sull’opinione pubblica,la finanza e le relazioni internazionali
La lobby ebraica o la lobby generalmente iperliberista e filoisraeliana ha un importante peso sulle operazioni USA in politica estera e ha sempre appoggiato la politica repressiva di Israele che ha vessato e mai riconosciuto l’esistenza dello Stato palestinese
Edward Tivnan scrive:“L’intreccio di interessi statunitensi ed ebraici è diventato sostanzialmente,in maniera aggressiva,un gruppo di pressione proisraeliano,onnipresente ed influente sulle questioni relative al Medio Oriente.”Ovviamente nessun media ci spiega quanta sofferenza il mondo deve a questa lobby politico-finanziaria,che ha promosso l'ascesa di Israele, lo schiacciamento della Palestina,le guerre in Medio Oriente,l'efferata politica delle banche e il furto progressivo di sovranità dei popoli europei
Anzi il potere finanziario-mediatico si erge come un uomo solo contro chiunque contesti il potere mafioso-finanziario-massonico che tenta di mettere in schiavitù il mondo.Costui è destinato ad essere attaccato dalla lobby ebraica,che domina l’Occidente e impone cinicamente il sistema politico,finanziario,mediatico e l'ideologia iperliberista che sta schiacciando i popoli in nuove forme di schiavitù
Oggi dire 'ebreo' non è più una connotazione religiosa ma finanziaria.L'elemento religioso non è più un discrimine fideistico,ma lega in comuni interessi monetari e monetari e politici gruppi di potere

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento

I veri soggetti denunciati qui sono mafiosi e piduisti. L’eccesso di questa reazione non è solo ipocrisia, è sentirsi punti nel vivo in qualcosa di scottante.
I gruppi ebraici della finanza non avranno interessi con la mafia (il che è poi da vedere dato che le banche coi fondi neri ci vanno a nozze e da Berlusconi prendono anche lo scudo fiscale e i patteggiamenti facili per coprirli meglio), ma sicuramente l'alta finanza, in massima parte ebraica, di legami ne ha fin troppi con la P2.
In fondo la cosa che più li ha offesi è vedersi additare come i nuovi massacratori dei popoli
e questo non lo si fa soltanto con le guerre militari, ma anche con le guerre finanziarie e le leve dell'economia (ma di questo certo gente come Gad Lerner non parla).
Credono di essere difensori della sacralità, sono solo i sepolcri imbiancati del grande capitale che dentro brulicano di vermi e portano a morte i popoli.
.
La moralità pubblica non si difende appoggiandosi sulle vittime di ieri (o questa strumentalizzazione le rende vittime due volte).
La moralità pubblica si difende evitando di creare nuove vittime oggi.
Ma nella storia è noto che i massacratori sono sempre quelli che urlano più forte il sacro, proprio mentre lo calpestano e ripetono oggi gli insulti che ricevettero i loro padri a nuovi capri espiatori.
La storia si rovescia.
Non insegna nessun riscatto ma capovolge le vittime (o i loro figli) in nuovi oppressori.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:40| 
 |
Rispondi al commento

MrsLinx1983
Vorrei far notare a tutti gli ipocriti che hanno sentenziato contro l'uso di Primo Levi che in Italia, nel nostro tempo si muore, la gente si suicida perché uno stato massone pensa ai suoi interessi di poltrona invece del bene del popolo e la gente perde il lavoro a causa del precariato. Sono più di 20 anni che subiamo queste torture, da parte di una massa di cialtroni che andrebbero cacciati a pedate uno per uno. Si sono inventati la storia della crisi mondiale col pretesto di poter salvare le banche colluse che hanno speculato e mandato sul lastrico milioni di persone. Le banche responsabili invece non hanno pagato per quello che hanno fatto. La principale di queste banche é la JP Morgan, guarda caso, è in mani ebraiche...... loro non si sono vergognati di speculare, truffare e mettere sulla strada milioni di persone. La comunità ebraica pensasse inoltre a come tratta i Palestinesi prima di parlare, perché hanno poco o niente da insegnare ma molto da imparare. Sono maestri del nulla. Loro dall'olocausto non hanno imparato nulla, a parte usare i metodi nazisti che hanno subito, contro il popolo palestinese. Se Primo Levi vedesse cosa é divenuto Israele oggi, si metterebbe le mani nei capelli.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TitoLivio
Se parli di Levi sei antisemita
Se parli della Boldrini sei sessista e stupratore
Se parli di Napolitano sei eversore
Se parli di Slot Machines, F35, soldi alle banche sei populista
Se parli di Berlusconi sei comunista
Se parli del PD sei del ventennio
Poi vi lamentate si gli italiani parlano solo di calcio?
.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 16.04.14 07:38| 
 |
Rispondi al commento

In questa poesia basata su una scritta da Primo Levi non vi trovo nulla di offensivo, ho trovato invece ipocrita la condanna dei capi della comunità ebraica.
Questo mi ha fatto riflettere sulle rsponsabilità di questi "capi" nel consegnare la loro gente alla demenza criminale dei nazisti e chi avesse scelto di essere un kapò.
Ho postato queste mie considerazioni a un giornale online (ilsole24ore, tanto per farne conoscere l'etica e gli interessi economici che rappresenta): non è stato pubblicato nulla a causa della "moderazione" diranno essi; per piaggeria verso i terrorizzati parassiti politicanti dal M5S,sospetto io.

Doriano M., Verona Commentatore certificato 16.04.14 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE TENEREZZA CHE MI FATE !

E QUANTO è FANTASTICO assistere alla vostra COLOSSALE ingenuità caro Beppe e CIURMA assortita.

una tenerezza quasi PIETOSA

davvero non CAPISCO tanta ingenuità..guardo la foto,leggo l'articolo, le dichiarazioni del Beppe e infine i tanti grilli che scrivono qui TRASECOLATI nella loro INGENUITA'..si chiedono "serafini" dove abbiano sbagliato, dove abbiano offeso?? dove abbiano insultato!?!?! ahah che i-n-g-e-n-u-i!

e VOI..VOI TUTTI..VOI SARESTE I "FURBI" DEL SISTEMA? QUELLI PIU' INTELLIGENTI E MERITEVOLI DEGLI ALTRI?? QUELLI CHE CAPISCONO DI LOBBY, MAFIE, P2, BANCHE, VOOOOOOOOOI???
QUESTI DI P2-MACHT-FREI??

TU BEPPE???? PALADINO DI QUESTO MIGLIOR CAPIRE? TU???

voi che "SAPETE" di ecologia, sprechi, scandali, MISERIE dei politici VOI che siete TANTO INFORMATI DELLA VERA VERITA' NON MANIPOLATA AL PUNTO DA RITENERVI ADATTI A MANDARE A CASA POLITICI E STAMPA DI REGIME PER FARE "VOOOOI" LE COSE???

*************
PROPRIO VOI che QUI chiedete/quasi implorate AGLI EBREI DI FARVI SAPERE DOVE LI AVETE OFFESI????
*************

:)

Credo che da oggi vi rimanga SOLO E SOLTANTO UNA E dico UNA speranza in BUOOOONA FEEEEEDE di SMETTERLA DI FARE DOMANDE RIDICOLE O DI SCRIVERE POST PEGGIORI DEL RIDICOLO E CIOE' STUDIATEVI MA SERIASERISSSSSIMAMEEEENTE DEL SANO E BUON "REVISIONISMO"

ORA O MAI PIU'!!!!!!!
ORA O MAI PIU'

studiate GAZA e la PALESTINA..
perchè VOI che CIARLATE DEI POLITICI ITALIANI DALL'ALTO DELLA VOSTRA SAGGEZZA ANCORA NON SAPETE CHE QUANDO PARLATE DEGLI EBREI PARLATE DI GENTE CHE METTE IN RIGA E FA GENUFLETTERE NOOOOOON SOLTANTO I POLITICI ITALIANI MA TUTTI QUELLI EUROPEI E MONDIALI CARI MIEI e se ancora non ve ne siete accorti lasciate perdere LA POLITICA..non siete proprio adatti
SOLO LORO possono permettersi di fare quel che fanno in Palestina e permettersi poi di zittirvi quando li omaggiate.

Vergognati BEPPE che fai quello che SA e NON SAI..
e ciurma SCUSATEVI mi raccomando ma mai studiare eh? però guidare il PAESE SI vero?:)

Sandrone D., Milano Commentatore certificato 16.04.14 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post nn è assolutamente antisemita chi dice il contrario probabilmente è falso, ipocrita e molto ignorante, hitler fece un genocidio sopportato dall'omertà di tutta europa, da tutte le politiche degli stati, se si va a vedere i vecchi documentari storici e si fa qualche ricerca su internet e sui libri si constata che quando mussolini si alleo con la germania entrando in guerra, i comuni italiani avevano già preparato le liste con tutti i dati anagrafici degli ebrei e di chi andava contro il regime fascista, però di questo non ne parla nessuno e allora questo post non è antisemita, forse è la politica, le lobby e i grandi poteri di quei pochi che si stanno comportando come fece qualcuno durante la guerra, e questo perchè il genocidio economico messo in atto da queste forze, se così le vogliamo chiamare, è l'equivalenza del genocidio che creo il nazzismo, e in questo post nn c'è assolutamente niente che possa fare pensare all'antisemitismo.

claudio mapelli 16.04.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, stasera ti ho visto nei tg in conferenza stampa.
Grazie per essere rimasto saldo sulle tue posizioni e non avere chiesto scusa a nessuno. Infatti NON VI ERA ASSOLUTAMENTE NULLA DI CUI CHIEDERE SCUSA, però ti devo riconoscere che hai avuto un coraggio da leone. Perché deve essere davvero così, se da oltre un trentennio, da quando l'Italia ha abbandonato la politica estera filopalestinese e abbracciato il sionismo senza-se-e-senza-ma (c'entra qualcosa l'uccisione di Aldo Moro?) nessuno aveva mai osato altrettanto.

Ti ringrazio come cittadino che ha dovuto ingoiare merda per anni, con TUTTE le forze politiche con tanto di kippah in testa, genuflesse in segno di sottomissione a coloro che STRUMENTALIZZANO LA SHOAH E LE SUE VITTIME facendo di essa una inestinguibile patente di impunità per i crimini sionisti del presente, come se la Memoria non valesse come mònito per l'umanità intera ma fosse proprietà *esclusiva* (che esclude) di una parte, di un gruppo, di una etnìa, di una lobby, di un particolare interesse geopolitico. E "guai a chi osa" anche solo pensare altrimenti!

Quante volte mi sono sentito dare dell'"ANTISEMITA" da persone che, fossero nate solo una manciata di decenni prima, avrebbero vestito con disinvoltura la camicia di nero orbace, tanta è la loro propensione all'"ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto"…

E quanta frustrazione nell'impossibilità pratica di DISTINGUERE FRA EBRAISMO E SIONISMO giacché negli ultimi decenni le stesse Comunità Ebraiche e i loro fiancheggiatori ( http://www.repubblica.it/2006/12/sezioni/politica/napolitano/shoah/shoah.html ) hanno fatto il possibile per con-fondere i due termini.

Eppure ho letto Primo Levi e l'ho sempre amato perché, come solo i grandi della cultura, ci ha lasciato un messaggio universale che necessita di una gran dose di malafede per non essere colto come tale.

*****

"ognuno è l'ebreo di qualcuno, perché i polacchi sono gli ebrei dei tedeschi e dei russi"
(Primo Levi, 1969)

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.14 00:26| 
 |
Rispondi al commento

l'intento forse era "giusto"..ma pensando a mio nonno che aveva un numero tatuato sull'avanbraccio proprio nei luoghi della foto..devo convenire che e' stato un fotomontaggio infelice.
Vorrei che almeno pensaste a tutti coloro che sono stati in quel luogo di morte...e convenire che il nostro caro beppe..ha esagerato.
Un iscritto deluso e pensoso.

carlo p. Commentatore certificato 16.04.14 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mercoledì 16 Aprile 2014, ore 00:14 guardo matrix a canale 5 e mi vien da vomitare. La trasformazione della realtà ha raggiunto il patetico, parlano del post senza divulgarne il contenuto e probabilmente senza averlo letto. Scandalosi, vergognosi, assurdi. La cosa mi spaventa.

Carlo Q., Cagliari Commentatore certificato 16.04.14 00:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONI INCONDIZIONATE

I CANI DI PAVLOV
Agli inizi del Novecento, lo scienziato Ivan Pavlov elaborò il concetto di "riflesso condizionato".
L'esperimento che fece fu il seguente: ogni qualvolta Pavlov presentava un pezzo di carne ai suoi cani, faceva suonare un campanello.
Dopo varie ripetizioni, lo stimolo del suono
del campanello produceva nei cani uno stimolo
condizionato, che in questo caso era un aumento della salivazione.
Lo stesso fenomeno avviene oggi mostrando ad un "giornalista da guardia" la foto oppure il nome di Beppe Grillo: solo che, in questo caso, il "riflesso pavloviano" che si produce è "ringhiare" ed "abbaiare" e, se necessario, anche "mordere".

P.S.: quando le condizioni e le situazioni che hanno prodotto una tragedia umana vengono ricordate come metafora per portare all'attenzione
altre situazioni tragiche con il solo scopo di far RIFLETTERE e NON quello di far RIDERE, gli ignoranti possono reagire in due modi: o si mettono a ridere, oppure gridano subito allo scandalo.

Stefano B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 23:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"Se questo è un Paese» è un post perfetto, che dice verità che tutti sappiamo ma che solo Beppe Grillo può dire, dando voce a tutti noi che singolarmente non abbiamo mai contato un cazzo!

Questo è un "paese di merda”: lo sappiamo e ne siamo consapevoli. Ma sappiamo anche che non è nostra la colpa, ma di chi ci ha continuamente oppresso e ogni giorno grazie a giornali e televisioni ci continua a fare il lavaggio del cervello.

Adesso stanno tentando il colpo grosso: sono giunti alla disperazione.

Tirano fuori il Tabù dei tabù per far genuflettere anche Grillo e il Movimento.

Resisteremo?

Ce la faranno?

Abbiamo ancora qualcosa di perdere?

Questo paese non è allo stremo?

Cosa altro ancora dovremo subire?

Cosa altro dobbiamo ancora ingoiare?

Fino dove questi giornalisti infami spingeranno la loro capacità di mentire e di manipolar?

Ma davvero questi Emeriti Stronzi, questi "scagnozzi” dell’informazione, pensano di essere la testa pensante di tutti noi che non li abbiamo per nulla delegati a pensare per noi?

Antonio Caracciolo 15.04.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Per non alimentare una polemica che non desidero, poiché troppo spesso si parla di "antisemitismo”, invito quanti se ne sentono capaci a una seria riflessione sul concetto di "antisemitismo”. Se ne possono scoprire di belle...

Per dare un piccolo aiuto, invito a tener ben distinti tre diversi concetti:

a) antigiudaismo, che si forma in ambito religioso e spiega perché il cristianesimo di S. Paolo era diverso dal giudaismo, e perché il cristianesimo NON è il giudaismo, anche se oggi si usa l’espressione giudaico-cristiano che è come mettere insieme cose contrapposte. Antigiudaismo significa legittimo distacco dal giudaismo e differenziazione religiosa.
b) antisemitismo, che nasce DOPO la rivoluzione francese e interessa prevalentemente la sfera giuridica e sociale. L’equiparazione dei diritti non sempre portava all’assimilazione e alla fedeltà...problemi e problemi...
c) antisionismo, che è una più che legittima opposizione a chi pretende di cacciarti dalla tua casa e dal tuo villaggio sulla base di un contratto immobiliare Javeh Balfour & Co. Si dice: "diritto storico"...

La propaganda dello stato di Israele, che controlla i media, volutamente confonde cose distinte. Abbiamo così, per assurdo, che anche S. Francesco, ovvero il francescanesimo, ha contenuti "antisemiti”, e così pure Dante, e così pure il Vangelo...

Siamo all’assurdo che più assurdo non si può.
Si pretende ora di censurare un Movimento politico che rappresenta più del 25 % degli italiani.

Ringrazio Beppe per la forza che ha dimostrato: per non essersi genuflesso, non avendo assolutamente NULLA di cui doversi scusare, NON avendo offeso nessuno ed avendo unicamente esercitato il suo sacrosanto diritto di poter dire liberamente ciò che ai comuni cittadini è inibito, non solo in Italia, ma in tutta Europa...

La Signora Le Pen, da Lilly Bilderberg, si preoccupi di ristabilire in Francia la libertà di pensiero e solo dopo si potrà permettere di parlare di Beppe e del Movimento Cinque Syelle


(Link articolo completo: http://www.huffingtonpost.it/2012/11/30/primarie-centrosinistra-appelli-sul-web-ed-sms-tra-gli-ebrei-romani-fatelo-per-israele-votate-renzi_n_2218642.html)

Leggendo questo articolo si comprendono i motivi per i quali il portavoce della comunità ebraica si è espresso contro il post di Beppe.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 15.04.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I Piddini in salsa giudaico-ebraica non sanno più che pesci pigliare..


Se parli di Levi sei antisemita
Se parli della Boldrini sei sessista e stupratore
Se parli di Napolitano sei eversore
Se parli di Slot Machines, F35, soldi alle banche sei populista
Se parli di Berlusconi sei comunista
Se parli del PD sei del ventennio

Se fai post intelligenti sei un cretino..

Poi vi lamentate si gli italiani parlano solo di calcio?
E` difficile descrivere tutta l'ipocrisia italiota in solo sei righe!"

roberto bofa, alba Commentatore certificato 15.04.14 22:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma quale oscena dissacrazione, ma quale autogol. Non c'è niente di scandaloso punto e basta!!!!! per tutti quei falsi ipocriti che si attaccano su tutte le contestazioni e sull'insulto gratuito. fabrizio C.

Fabrizio C., Vicenza Commentatore certificato 15.04.14 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra strano che un rappresentante della comunità ebraica, persona che dovrebbe avere una certa cultura, possa aver interpretato così male quanto detto da Grillo e risposto in modo così inappropriato. 1) Grillo non offende gli Ebrei in quanto in quei campi si stima che morirono 5-6 milioni di Ebrei su 15 milioni di persone pertanto non è soltanto una catastrofe del popolo ebraico ma dell'umanità. 2) La situazione drammatica descritta dalle immagini del campo di concentramento e dalla parodia delle parole della toccante poesia di Primo Levi hanno lo scopo di evidenziare la pericolosità della presenza della loggia P2 nelle nostre istituzioni, l'ignavia della nostra politica e la sua ipocrisia.
La loggia P2 non è un circolo di vecchietti che giocano a bocce, ma un entità di potenti che possono mettere in pericolo e manovrare le redini di una democrazia con lo scopo di trarre profitti e benefici personali. Si tenga presente che alcuni politici della giunta militare argentina (Videla e suoi successori) che tiranneggio negli anni '76-'83, erano aderenti alla P2 e che la sporca guerra da loro causata (Triplice A,desaparecidos, squadre della morte, voli della morte, processo di riorganizzazione nazionale), costò decine di migliaia di vittime.
Pertanto ogni riferimento a drammi vissuti dall'umanità è stato a ragion veduta.

Andrea sanquerin, roma Commentatore certificato 15.04.14 22:28| 
 |
Rispondi al commento

...questo succede se si sfiorano appena i sancta-sanctorum del pensiero unico post-resistenziale-liberal-masson-democratico. L'avrai imparato anche tu Grillo: come minimo ti piomba un gattegna idrofobo sul collo...

ayeye brazov 15.04.14 22:22| 
 |
Rispondi al commento

x Franca Piattoni

Mi scuso per aver voluto risponderle in chiaro senza usare la funzione:"rispondi al commento" come solitamente si fa qui sul blog.
Voglio risponderle così perchè lei fa accuse gravi,
cito dal suo commento: " Grillo ha sfruttato la tragedia dell'umanità per fare politica(mala).
Ha dato origine ad una serie di commenti che definire ignobili è riduttivo. Commenti ignobili perché sottendono che la Shoah non sia stata un evento unico nella storia umana, e che, quasi, la questione ebraica sia solo una delle tante nella storia."
A questo punto le chiedo, senza alcuna volontà offensiva mi creda, ma lei ci è o ci fa?

La Shoah è stata senza dubbio una delle più atroci tragedie dell'umanità ma purtroppo non è stata l'unica...posso ricordarle i gulag voluti da Stalin e magari in epoche più recenti ed attuali le torture alle quali sono sottoposti i prigionieri nelle varie guerre di pacificazione alle quali l'Italia, checchè ci raccontino, partecipa attivamente?
Lei è al corrente che a tutt'oggi in molti reparti psichiatrici i pazienti vengono "curati" o per meglio dire torturati con gli elettroshck?
Lei afferma che i "seguaci"??? di Grillo le fanno paura e che farà ogni cosa lecita e democratica per contrastarci, libera di farlo, sui media ogni giorno la macchina del fango spara menzogne sul movimento che nonostante ciò continua a crescere.
Segno evidente che molti italiani si sono svegliati e iniziano a ragionare con la propria testa.
Lei può chiarirci dove nel post in questione Grillo avrebbe scritto falsità?
Che il nostro sia un paese che non conosce pace ma mafia dove c'è chi lotta per un pezzo di pane e chi può evadere per milioni di euro, di gente che muore per un taglio ai suoi diritti civili, alla sanità, al lavoro, alla casa ,dove la costi-
tuzione viene calpestata e i cittadini rimangono inascoltati e i media di regime divulgano la sua propaganda...ebbene tutto questo E'VERO!!!
Perciò dove sono le offese che richiamano la sua indignazione???

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 15.04.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Conosco personalmente diversi Ebrei di Roma tutte brave persone ma veramente, parlandoci ho scoperto che c'è qualcuno, intendo la gente di qualche partito che mette in giro la voce che noi m5s siamo razzisti e terrorizzano queste persone, prova tu a far capire ad un Ebreo giustamente terrorizzato dagli eventi accaduti nel passato che sono "cazzate"!.
Per quanto riguarda l'affermazione di Beppe, visto che ci sono ancora tante persone che sono ammaliate dai vari incantatori di serpenti (non mi riferisco alla popolazione Ebraica) che girano in tv nei giornali e nella rete, credo sia un corretto parallelismo evidenziare ancora una volta, lo stato di galleggiamento in cui ci troviamo e stizzirsi per "la ninna nanna" dei tg e per tutte le manipolazioni dell'informazione noto spesso che ogni parola che possa essere travisata sicuramente lo sarà, sento vabbè i 5 stelle che hanno fatto? io rispondo che nella remota eventualità non avessimo fatto nulla, sicuramente 1 una cosa la abbiamo fatta abbiamo fatto vivere i palazzi abbiamo controllato gli emendamenti paracul-criptici quelli incomprensibili, quelli subdoli abbiamo lanciato la moda di risparmiare su tante cose anche se ancora c'è molta finzione si usa molto la parola "Cambiamento" provate a stare attenti a questa parola e sentite quante volte "ingiustamente" viene pronunciata ma gli atteggiamenti effettivi ricordano molto l'era precedente.
Buon proseguimento a tutti, Shalom.

Fabio 15.04.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il testo, non capisco tutto lo scalpore suscitato da questo post. Cosa c'è di offensivo o di cattivo gusto verso Levi, verso l'olocausto? Nulla ! Chi sostiene il contrario è in palese malafede.

Gigi Ballauri 15.04.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si scandalizzano della forma e non trovano niente da dire sulla sostanza...e il paese è distrutto anche grazie a loro. Scusateci se noi esodati, disperati, che credevamo veramente che il lavoro rendesse liberi siamo entrati con questo post di Grillo nelle vostre coscienze, non lo faremo più, vi lasceremo ai vostri poeti, alle vostre storie dalle quali dimostrate di non aver imparato tutto, ma qualche cosa vi è sfuggito ed era la cosa più importante. Sono io, cassaintegrato, lavoratore par time sessantenne senza pensione e senza lavoro con ancora sette anni prima della pensione a chiedervi scusa, scusatemi se non ho capito che bastava arruffianarsi ora quel politico li e ieri all'altro. Ma non osate chiedetemi perché voterò per il Movimento 5 Stelle, perché vi risponderò che sono orgoglioso di farlo perché sono persone oneste, vi risponderò che il M5S sono io, è il mio vicino di casa, il mio barbiere, mio figlio...e voi invece non siete altro che persone che si scandalizzano della forma avendo ormai da tempo perso il senso della sostanza. Vi auguro di cuore una buona notte e sopratutto un felice risveglio

Antonio C., Falconara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Che dire che non sia stato detto..... bla, bla, bla, non voleva essere offensivo e questo è chiaro, basta un pochino di materia grigia, quanto basta, per il resto...... in questi giorni è successo di peggio e ..... tutto tace..... come diceva Giulio forse....."l'importante è che se ne parli", avanti così

liliana massolo 15.04.14 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Dove Erano questi satrapi del buon gusto e dello sdegno quando in Italia 4500 persone si toglievano la vita per la grande democrazia che questi cialtroni festeggiano.Banchettavano e ridevano, bene, io me ne frego del vostro sdegno edico grazie Grillo ,a me piace

Antonello M. Commentatore certificato 15.04.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S e continuerò a farlo, perché ne condivido principi ed iniziative. Ma mi sento anche libera di esprimere una mia opinione su questo post: non mi piace assolutamente l'accostamento e lo ritengo una caduta di stile.

Francesca D'Anzieri 15.04.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Formigli, una grandissima delusione, dovrebbe essere radiato dall'ordine dei giornalisti per manifesta faziosità: tutta la sua puntata di ieri sera impostata per screditare, sotto ogni aspetto, il m5s.
Favia, anonimo consigliere regionale, è semplicemente stucchevole; lo invitano in tutte le trasmissioni solo ed esclusivamente per denigrare Grillo e il movimento, è evidente che ha dei grossi problemi di frustrazione e risentimento.
Ieri sera è stata la prova del 9 che bene fanno i parlamentari del m5s a non partecipare alla trasmissione di Formigli.

Gigio 15.04.14 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia solidarietà. Lasciate agli ignorati o a chi è in malafede le loro convinzioni. Vedrete che saranno i primi a lasciare la barca quando la vedranno affondare e molti pure rimarranno calpestati dai loro stessi padroni.

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono iscritta al blog solo per dire che sono disgustata dal post "ispirato" al campo di concentramento di Auschwitz.
Grillo ha sfruttato LA tragedia dell'umanità, la razionale e pianificata delezione di persone sommariamente definite Ebree, un evento giustamente definito Olocausto, per fare, male, politica (politica?).
Ha dato origine ad una serie di commenti che definire ignobili è riduttivo, bravi a ricondurre tutto ad una generica malvagità, alle tante troppe carneficine che l'uomo ha perpretato. Commenti ignobili perché sottendono che la Shoah non sia stata un evento unico nella storia umana, e che, quasi, la questione ebraica sia solo una delle tante nella storia. Qualche commento è francamente antisemita!
Grillo, se questi sono i suoi followers, se questa è la sua narrazione, sappia che da ora non mi limiterò a sorridere ma, temendola e temendo soprattutto i suoi seguaci, comincerò a contrastarla in ogni lecito, legale, democratico, intelligente modo possibile.

FRANCA PIATTONI, Milano Commentatore certificato 15.04.14 21:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

palestina libera

Testa di Manzo Commentatore certificato 15.04.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Di Grillo, di certi post sbagliati, di certi talebani pentastellati: http://alessandromenabue.blogspot.it/2014/04/beppe-svestiti-dei-panni-che-sei-solito.html

Alessandro Menabue 15.04.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto mi riguarda, l'indignazione della Comunità Ebraica Italiana chiarisce in maniera inequivocabile - se mai chiarimento fosse stato necessario - da che parte della barricata sta.

Sta dalla parte della Partitocrazia: dalla parte, cioè, che non solo rappresenta la parte delinquenziale e parassitaria della Nazione, ma è anche la sciuscià nazionale di quei biscazzieri finanziari internazionali che stanno replicando un vero e proprio olocausto sociale globale mai vistosi nella storia moderna.

Da ebreo, mi sentirei estremamente imbarazzato di trovarmi in una simile compagnia. A meno che, ovviamente, i biscazzieri finanziari non fossero miei fratelli!

jb Mirabile-caruso 15.04.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo: Ma come cavolo fa Renzie a fare i conti con la sua coscienza dal momento che afferma di essere credente in Dio?

elisa c., Melendugno Commentatore certificato 15.04.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe è un post meraviglioso hai tutto il mio appoggio VINCIAMONOI E GLI FACCIAMO UN CULO COSI NON GUARDA' LE MANI GUARDA LI' BRACCI un abbraccio Beppe a te e a tutti i guerrieri meravigliosi
VINCIAMONOI !!!!!!!!!!!!!!

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 15.04.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento

SE QUESTO E' UN PAESE

dove si aspetta la sera per girare su LA7 e trovare una poltrona vuota con una bandiera del movimento cinque stelle...

CHE CAZZO VOLETE DA GRILLO? E PERCHE' VI INDIGNATE?

OGNI COSA PUO' ESSERE FATTA :

IN BUONA FEDE O IN MALA FEDE

Beppe Grillo non ha nessun motivo di offendere la memoria dei morti a causa del nazismo.. quello si chiamava Hitler... piuttosto, guardiamoci intorno... tanti hanno nostalgia di fasci e svastiche... non solo di falce e martello

IPOCRITI SERVI DEL POTERE - VOI NON VOLETE IL BENE DELLA COLLETTIVITA' ANZI, VOLETE DISTRUGGERE AD OGNI COSTO, L'UNICA IDEA DI CAMBIAMENTO, CHE AVVERRA' NONOSTANTE VOI, NONOSTANTE TUTTO...
IN ALTO I CUORI - VINCIAMO NOI

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sta piacendo tutto del Movimento, le cose che fa ed i suoi candidati. Non si scenda a patti con nessuno! Ogni mossa di Renzi evidenzia la sua pochezza : aria fritta ! Anche le donne messe lì , da ogni parte a caso, capiranno di essere stavolta si ed ancor di più solo STRUMENTO.
Ad maiora, dopo le europee.

Carlo Villosio, Cuneo Commentatore certificato 15.04.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Leonardo Maracino: " Quindi Beppe, ti prego, basta articoli
…………………………………diffamatori"…………………………………


Sa, signor Maracino, cosa mi sto chiedendo? Se Lei sappia il significato del termine "diffamazione"!

jb Mirabile-caruso 15.04.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Ci si indigna per le parole di Grillo..., e per i fatti di Napolitano? Non diciamo niente ad esempio sulla ditruzione delle intercettazioni sulla trattativa Stato-mafia?
Sono d'accordo con Grillo: "Se questo è un Paese"

Nicola 15.04.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe!
Bravoooo!!! Bene!!!! Bis!!! Hai superato te stesso nel gran premio del cattivo gusto. Posso solo augurarti di continuare così e ti perdi i gruppi parlamentari in blocco....così te ne vai fuori dai coglioni.
Che voto avevi a scuola in Storia? Non oso immaginarlo perchè sei di un'ignoranza abissale e non sai neanche la differenza che c'è tra un'associazione segreta e un'associazione privata...Fattelo insegnare da Casaleggio che è un esperto!

Gianfranco Mazzeo, Torino Commentatore certificato 15.04.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono in disaccordo su molte cose con te ultimamente, ma sono al 100% d'accordo sulla questione delle macroregioni (l'italia è un fotomontaggio mal riuscito) e sul coraggio mostrato anche in questo post, che non offende affatto gli ebrei.
Bene così

Bruno De Domenico Commentatore certificato 15.04.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto veritiero possa essere quello che grillo a scritto, comunque questo (e molti altri in passato) non hanno fatto altro che dare adito ai media per criticare il movimento 5 stelle.

Il mio invito è quello di puntare il dito su se stessi, e mostrare quello che di buono sta venendo fatto con tanto sforzo.

Quindi Beppe, ti prego, basta articoli diffamatori.

#vinciamonoi

Leonardo Maracino, Bologna Commentatore certificato 15.04.14 20:07| 
 |
Rispondi al commento

GENOCIDI DI SERIE A, GENOCIDI DI SERIE B, STRUMENTALIZZAZIONI POLITICHE

Eli Wiesel, premio Nobel israeliano per la Pace, fece interrompere la Conferenza internazionale sulla Shoah e sul Genocidio, in ossequio alla obiezione di Israele contro l'inclusione di sessioni sul genocidio armeno. Il Governo Israeliano sosteneva che quello armeno non è nulla di paragonabile alla Shoa (“Gli armeni vogliono diluire la Shoa”, sostenne Wiesel).
Il Premio Nobel per la Pace e Ministro degli Esteri Israeliano, Shimon Peres, fece precedere una sua visita in Turchia da una dichiarazione apparsa sul Turkish Daily News dove si affermava che gli Armeni non avevano mai sperimentato un genocidio e che le affermazioni da parte armena erano “senza senso”. Una posizione talmente ignobile da far dire a Israel Charny che Peres era andato “oltre quei i confini morali che nessun ebreo dovrebbe permettersi di oltrepassare”.
Solo recentemente, in virtù dei problemi suscitati dall'assalto israeliano alla nave pacifista turca "Freedom Flotilla", Israele ha compiuto passi di avvicinamento al riconoscimento armeno. Ma si tratta di svolte strumentali: la Comunità Ebraica romana non ha mai rivolto alcuna attenzione al problema armeno, almeno sino al 2013.
D'altra parte la corrente del PD dei “Giovani Turchi”, capitanata da Fassina, ha lo stesso nome del partito che pianificò il Genocidio Armeno. Come dire che Grillo organizza una corrente chiamata “Giovani SS”
QUALCUNO HA DETTO MAI NULLA A FASSINA E AL PD? QUALCUNO SI E' MAI INDIGNATO?

Gaetano GIORDANO 15.04.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Grillo non chiede scusa alla comunità sionista".
Uno dei pochissimi uomini politici occidentali che non si piega perchè non teme all'arroganza ricattatoria dei giudei.
Urrà.

Andrea Jagher 15.04.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

censurato:
-----------
Andrea G. Pordenone ieri

Che cavolo fai Beppe??? Ti metti a tirar per la giacchetta vittime, luoghi e fatti dell'olocausto, della persecuzione nazista, usarli come leva per scopi di attualità politica, cioè per scopi che esulano da quei fatti e da quelle vicende ????? Così dimostri poco rispetto e scarsa considerazione sulla sensibilità di chi quelle vicende le ha purtroppo vissute e subite. Quello che hai postato non è affatto da vantare, anzi. Spero che i tuoi ragazzi che siedono in parlamento e senato abbiano più rispetto e sale in zucca di te.
-----------

xcexnsxurxadxurxax 15.04.14 19:06| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il fango che ogni giorno viene riversato su chi cerca "un pò di luce nel gran cerchiod'ombra" ha fatto nascere in me il rigetto per tutti quei programmi di presunta informazione che la T V ci propina. Ieri alla trasmssione di Formigli. che tutto è meno che una piazza pulita, l'attacco immotivato e pervicace del conduttore,e di quel burattino del PD e di altri di cui non voglio nemmeno citare, ha raggiunto l'acme.Solo chi non conosce o finge di comprendere a modo suo il dramma della Shoa può leggere in chiave distorta il messaggio che Grillo ha cercato di mandare
alle migliaia di persone che, chiuse nel misero cerchio del loro egoismo,assistono inerti alla dissoluzione di un paese che meritava ben altra sorte. E' a questi che Grillo ha indirizzato un invito ad aprire gli occhi e a reagire con la forza della ribellione al martirio di un intero popolo. Rosa Laura Lo Moro

Rosa Laura Lo Moro 15.04.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ci trovo niente di dissacrante, ma per lo sport nazionale di sparlare di Grillo l'occasione era troppo grande.
strano non faccia riflettere i nostrani soloni il quadro di desolazione che emerge dalla narrazione cruda della realtà italiana.

giuseppe de stefano Commentatore certificato 15.04.14 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha ragione da vendere...Quando si cita Auschwitz con quel famoso cancello...per nobili intenti...per comunicare alti significati, quale e' il caso in questione...bisognerebbe essere onorati e ringraziare chi,evidentemente,cerca di migliorare la nostra situazione.Grillo ha fatto una cosa nobile..e chi gli e' contro...o e' in malafede o e' stupido.

Salvatore Lagrotteria, Cesena Commentatore certificato 15.04.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

guardiamo il lato positivo:
adesso sappiamo per certo che gli ebrei italiani sono piduisti che controllano i media di regime

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto e riletto la parafrasi. La trovo una rappresentazione realistica e arguta del nostro paese. Dov'è l'offesa? Nell'uso di Levi? Lui e' patrimonio di tutti noi, perche' le sue parole non possono essere usate per descrivere il caos in cui viviamo? Il fare un caso di un nulla è proprio di chi non ha argomenti. Poi il PD si indigna? E da quando sono così amici della comunità ebraica?

Flavia D., Monte San Pietro Commentatore certificato 15.04.14 18:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cosa ci sia di scandaloso è solo la pura e unica verità che unisce la barbarie dell'olocausto al più subdolo menefreghismo dei partiti che con la loro arroganza con leggi ad personam anno distrutto il nostro paese. Non dimentichiamo italiani che solo un anno fa questi arroganti erano arroccati dentro i loro previlegi dentro le stanze con la clinica privata solo per loro e i suoi familiari,aumenti di stipendio e pensioni facili.Ora che dentro vi sono degli incorruttibili ragazzi figli del popolo anno paura perche il loro castello sta aprendosi con varchi di onesta sempre più grandi.FORZA RAGAZZI NON MOLLATE W IL M5S SEMPRE

leonessialessandro 15.04.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/15/grillo-perche-questi-autogol/951948/

vittorino marcantonio (), san giovanni teatino Commentatore certificato 15.04.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

poichè la foto ritoccata dice P2 MACHT FREI si sente offeso ( neppur leggendo la poesia parafrasata di Levi ) è SOLO UN PIDUISTA

avete qualche nervetto scoperto in molti ehh!!!!
nevvero Mentana?
di solito sei un po più obbiettivo (Almeno se confrontato con i canali mediaset del condannato in via definitiva e la rai)carlpam

carlpam 15.04.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a far la spola tra NY e Roma. Oggi mi trovo a Roma e da due giorni non faccio altro che sentire gli indignatos alla rovescia contro le proteste del Blog di Beppe Grillo. La retorica sta strozzando l'Italia e la parola d'ordine e' "Tutti uniti contro il cambiamento". La domanda e' ormai per tutti noi: "Ma chi e' che crede veramente a Toti, Renzi e tutto il nuovo che viene proposto senza chiedere alla gente se va bene?..... Ma la gente c'e' ancora?"- "Non abbiate paura" Ammoniva Papa Giovanni Paolo II. E allora se siete stanchi di essere presi in giro, scrivete sul Blog, scrivete, scrivete, scrivete finche' chi deve aver paura finalmente lo capira'.

VINCENZO MARRA, NEW YORK Commentatore certificato 15.04.14 17:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe !

Roberto T., Sesto S.G. Commentatore certificato 15.04.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Anche la cosiddetta "comunità ebraica" si allinea alla direttiva di regime. Essere ebrei non significa aver sempre ragione e men che meno aver sempre diritto ad avercela. Tutti odiamo l'olocausto ma ciò non significa che non abbiate fatto pure questa volta una cazzata. Pace

marco a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Se il post di Grillo è fascista io sono un termofisico nucleare... i morti causati dalla crisi, per colpa di questo stato fallimentare, che cosa sono? Sicuramente qualche illuminato di sinistra penserà siano solo danni collaterali, ma non toccate Primo Levi o si scatena il putiferio… onestà intellettuale pari a zero. È ora di dire basta a questa informazione dozzinale!!! Leggetelo bene prima di sparare cavolate

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento

io inviterei i rappresentanti della comunita' ebraica, prima di criticare, a leggerlo il post, magari riescono anche a capirne il senso... Io personalmente non vedo nessun attacco nei loro confronti. Fino a che punto siamo arrivati....

Giovanni G., Bergamo Commentatore certificato 15.04.14 17:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il lavoro rende libero quel 10% che detiene il 50% circa delle risorse paese e schiavi tutti gli altri. Gli italiani attuali sono come quelli durante le leggi raziali: indifferenti alle sorti di milioni di concittadini massacrati da leggi antidemocratiche ed inique. Italiani egoisti preoccupati solo della loro meschina tranquillità che tale non è in quanto imbevuta di frustrazione, alienazione e inibizione lavorativa e sociale. Purtroppo tutto ha una scadenza e se non oggi il bubbone scoppierà domani. Inevitabile. E' partito il countdown. Tic tac tic tac tic tac tic...

angelo t., napoli Commentatore certificato 15.04.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma perche' cercate in tutti i modi tu e qualche stupido deputato o senatore del M5S di usare parole inutili e offensive per farvi criticare.Che bisogno c'era di utilizzare Primo Levi e i campi di concentramento per attaccare quelle mezze calzette?
con decine e decine di argomenti che bisogno c'e' di utilizzare questi esempi inopportuni.Stai impazzendo? non farmi pentire di essere un tuo ammiratore da sempre. Queste cadute di stile te le potresti risparmiare.Quei bastardi non aspettano altro. Cercate di non cacare fuori dalla tazza.Siete la nostra ultima speranza cercate di controllarvi.Siate piu' seri.Come lo sono Di Maio Di Battista La Taverna ,Ruocco.Non distruggere tutto.Un abbraccio

lucio d., napoli Commentatore certificato 15.04.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVISSIMO
STUPENDO
GRAZIE


Perché se dovessi vedere la Marcegaglia come una madunnina in mezzo a dei lupi affamati di denaro e disposti a tutto per averlo, allora ci dovrei vedere anche Marina Berlusconi che di conseguenza non sarebbe a conoscenza di tutto ciò che combina suo padre.
Se mi permettete io conosco solo una Madonna.

red tiger 15.04.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Primo Levi e la lezione non capita

Tutti gli imbercilli e farisei che hanno criticato Grillo per aver richiamato il messaggio atemporale ed eterno di Primo Levi o reagiscono perché sanno che è di loro che si parla o non hanno letto nulla di Primo Levi, o se l'hanno fatto non hanno capito che la denuncia della barbarie e della degradazione umana era non solo una riflessione sull'Olocausto ma un messaggio per il futuro, per tutti i casi in cui, come appunto nell'Italietta dei poteri mafiosi, sostenuti da bigotti e corrotti privi di dignità, una società perde il senso della dignità umana.
Certo che coloro ai quali il messaggio èra ed è dedicato preferirebbero vederlo limitato al passato, perché sanno anche se fingono di non capirlo, che sono loro gli imputati della perversione politica, sociale e culturale in cui è precipitata l'Italia: a causa della loro ignavia o complicità.
Un bravissimo a Beppe Grillo per aver ricordato l'attualità perenne del nobile testo di Primo Levi.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 15.04.14 16:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ovunque tu sia ti prego leggi questo messaggio.Da ora al 25 maggio,ti prego,non dire più nulla.Il tuo silenzio potrebbe valere un milione di voti in più,quasi un 5%.Ti reputo troppo intelligente per non pensare che le tue sortite talvolta servano a limitare il trionfo elettorale.Basta autoreti!Non pestiamo la merda,fai attenzione a dove metti i piedi.Grazie.

emanuele bitetto 15.04.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi considero una pentastellata dal libero pensiero; questo è un bel post che non offende affatto l'ebraismo nè intende essere negazionista, o tantomeno fare un uso strumentale dello scritto di Primo Levi. Rilevo invece che, come avvenne per la Shoah, in cui molti sapevano ma non reagirono, la nostra povera Italia vede a tutt'oggi non reattiva la grande parte della sua popolazione, che continua ad essere depredata di tutto da pochi cialtroni che ci governano.

maria rosa ragatzu 15.04.14 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questo è il paese dei sepolcri imbiancati, e anche un figlio di emigrati-gesuita-papa l'ha chiaramente denunciato davanti al "plenum" degli scribi & farisei che -oggi come allora- si tiene stretto il potere! E' la settimana di passione (per chi ci crede) e val la pena di ricordare che Jesus è stato crocefisso dal POTERE (che è il vero, unico peccato dell'uomo contro i suoi simili), ma nella sua vita pubblica non ha mai cessato di fustigarlo, con le parole e con i fatti: "chi è senza peccato..."-"razza di vipere che criticate la pagliuzza nell'occhio del fratello e ignorate la trave che acceca il vostro occhio"...che scaccia a frustate i mercanti dal tempio...Ma questi "forminchioni" non escono dal tempio, manco arrossiscono a queste parole, non trovano di meglio che "giudicare, giudicare" tutto e tutti. Caro Beppe io la invidio se lei ha ancora una speranza di salvare questo paese...Ma come possono, le nuove generazioni liberarsi da questo potere che -come metastasi subdola- ha ormai minato tutto il nostro organismo sociale? Con il "metodo" Pol-Pot?

zabrodie 15.04.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Non vorremo mica pensare che la Marcegaglia è all' oscuro di ciò che combinano il fratello ed il padre! E per me chi è complice è correo del reato.
Suvvia.........
Riguardo le altre nomine di cui si fregia tanto Renzi le devo sondare più in profondità, sviscerare.
Sicuramente troverò altro da dire dato che questo è un paese di ladri criminali.
Gira che ti rigira ai vertici ci vanno sempre loro.

red tiger 15.04.14 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i sepolcri imbiancati che hanno gridato all'oltraggio per questo post di Beppe, sono gli stessi catafalchi che hanno distrutto l'Italia.

Questi esseri striscianti che condannano e si indignano (bleah) biascicano tutti lo stesso slogan, perché sanno benissimo di essere gli autori di questa dittatura che imprigiona gli italiani nel loro stesso paese, riducendolo ad un campo di concentramento per tutti i cittadini onesti e che come un campo di concentramento produce sofferenza e morte.

Meditate, maledetti sepolcri imbiancati, Meditate, perché anche per il popolo italiano i cancelli si apriranno per renderlo libero.

egeria benvenuti 15.04.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

nel merito delle polemiche strumentali su questo post non posso che pensarla così:
"quando il saggio indica la luna lo stolto guarda il dito"

Federico D. Commentatore certificato 15.04.14 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Dicci Renzino come mai la Marcegaglia è stata eletta presidente dell' Eni dati i suoi trascorsi non molto puliti?
Te lo ricordo Renzino.......
La Marcegaglia ha dei guai giudiziari non indifferenti. Dai fondi neri allo smaltimento illecito di rifiuti tossici.
Quest' ultima cosa è quella che più mi fa girare le ball.
Chi inquina l' ambiente è un assassino e come tale deve andare in galera infatti inquinando l' ambiente uccide anche altre persone.
Il reato è omicidio plurimo aggravato.

red tiger 15.04.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nulla di antisemitico nel post.
Primo Levi è morto non suicida, ma assassinato dall'indifferenza denunciata nel testo stesso.
Non avrebbe avuto nulla in contrario all'uso fatto del suo scritto. Sono d'accordo con chi ritiene ipocrite e fuori luogo le proteste di chi si indigna per l'immagine usata, tutti gli organi di informazione hanno divulgato solo gli spezzoni più comodi dell'articolo, sono spaventati, devono difendersi con le unghie e con i denti, speriamo si fermino a quelli. Quanto a di chi si dice indignato, suggerisco di formarsi una maggiore e critica cultura storica, durante la guerra gli alleati,la Santa sede, sapevano cosa succedeva in quel luogo, quante vite sarebbero state salvate se solo all'inizio del '44 le linee
ferroviarie che conducevano al campo fossero state bombardate in più punti ? Pensate che su Dresda gli alleati sganciarono in una sola notte 1478 tonnellate di bombe.

Claudio Gerin, Giussano Commentatore certificato 15.04.14 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma che messaggio lanciano questi farabutti che non lo mettono neanche ai domiciliari, che se evadi milioni di euro non ti succede niente?
Siamo un paese di criminali compreso i giudici, criminali anche loro.
E che dire di Renzino che se la fa arditamente
con uno chanzoniere da navi da crociera diventato ricco sappiamo come?
Un menzoniero incallito iscritto alla p2, loggia massonica considerata per comodità deviata rispetto alla massoneria di cui fa parte il padre di Matteo, che dopo anni di governo del paese ha fatto la sua parte per condurlo sull' orlo del baratro sia economicamente, finanziariamente e moralmente e che ancora se la canta e se la ride buggerandosi del suo elettorato asservito e spargendo ancora fumo in gran quantità, inveeendo contro il suo nemico di sempre, la sinistra e considerandosi un perseguitato politico.
Oh....la parte della vittima la sa recitare bene.........
Spero di essere riuscita a distruggerlo con questa ricostruzione di chi è il personaggio in questione. Almeno a parole........

red tiger 15.04.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Chi passa la vita seduto in poltrona a mangiarsi il frutto del lavoro degli italiani ha il culo pesante, la coda di paglia e ha paura di perdere il suo scranno, perchè altro non saprebbe fare nella vita che rubare. Si sdegnano per un post metaforico sulla reale condizione dello stato italiano, ah, mi viene da ridere e chiedermi, ma perchè non si sdegnano quando vedono i vecchietti al supermercato con i soldi contati? (Ovviamente perchè certe persone al supermercato non ci vanno e non sanno neanche in che baratro è scivolato questo paese)

Nicola 15.04.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

molti finti giornalisti della carta stampata e delle tv sono persone in malafede. l'intento di Beppe, scrivendo questo post, era ed è chiarissimo: Beppe non voleva certo sminuire la tragedia della Shoah ( anzi! ), che fra tutte le tragedie della Storia è stata senz'altro la più terribile. voleva porre in risalto come ci siano tragedie orrende di cui l'informazione (??? ) di tv e giornali, salvo le solite lodevoli eccezioni, non si occupa e non ci racconta nulla. come diceva Diego Cugia, quando gli alleati e i russi sono entrati nei campi di sterminio nazisti, liberando i sopravvissuti e chiudendo quelle orribili macchine di morte, è stato un giorno radioso per l'Umanità. ma Auschwitz non ha mai chiuso. infatti, da anni in Africa muoiono ogni giorno 30000-33000 persone per carestie, guerre, malattie curabilissime che però in Africa risultano incurabili perché Big Pharma non regala i farmaci agli africani. eppure Big Pharma guadagna 50 mld di $ all'anno, per loro non sarebbe certo un problema regalare le medicine agli africani. ma non lo fanno. se ne fottono. e se in Africa la gente da decenni muore di fame, di chi è la colpa se non dei governi dei paesi " ricchi " che si sono succeduti in questi decenni, che congiuntamente alle multinazionali e alle banche hanno depredato e tuttora depauperano l'Africa delle sue risorse? gli avvelenano terreni e falde acquifere ( vedi compagnie petrolifere in Nigeria ), continuano a tagliare le loro meravigliose foreste, essenziali per la vita di milioni di africani. multinazionali, banche, dittatori rossi, neri, militari di ogni forma e colore, governi asserviti ai potentati economici e corrotti. cosa cambia? i nazisti erano dei criminali assassini, questi sono altri criminali assassini. turbocapitalismo e liberismo sono feroci come le dittature di Hitler, di Stalin, di Mao, di Franco, di Pol Pot, di Amin, di Menghistu, di Videla e di Pinochet. la differenza è che troppa gente manco se ne rende conto. un abbraccio, Beppe!

Manuel Barone 15.04.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stupendo post, profondo, di una nobiltà d'animo meravigliosa, un parallelo azzeccatissimo, strumentalizzato dai pennivendoli che approfittano dell'ignoranza cronica dell'italiota medio. Lungi dall'essere offensivo per gli ebrei, rievoca il loro dramma con l'intento di scuotere le coscienze di chi pensa che certi abusi arrivino come una meteora dall'alto. Certe mostruosità iniziano con sistemi marci come quello italiano, che si perpetua nell'indiferenza generale. Grande Beppe!

Maurizio Ruzza 15.04.14 15:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se questo è un paese..............
proprio vero........
Ad un tizio che ha frequenti rapporti con un esponente mafioso che lo ricatta e che probabilmente ci è in combutta anche per questioni più grosse che riguardano le stragi di Falcone e Borsellino, sempre a questo tizio che corrompe il parlamento, giudici ed avvocati, crea fondi neri all' estero ed offshore, evade milioni di euro, è l' utilizzatore finale di minorenni prostitute, puzza anche di droga, ebbene a questo tizio non solo non viene data la galera ma gli vengono perfino concessi permessi speciali tra cui rientrano quello di andare al Quirinale e di avere normali incontri col presidente del consiglio Renzi, rientrano anche insulti verso la magistratura e molti altri basta vedere che adesso andrà in un centro anziani e per quante ore ci starà, come le ore permessegli di fare altro.
L' unto del Signore, il privilegiato, dovrebbero scriverci un libro.

red tiger 15.04.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma andate anche voi un po a FAN CULO

Luciano Castaldello 15.04.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Dov'era e cosa faceva il sig. Napolitano quando
venivano deportati nei lager nazisti milioni di
ebrei? Era iscritto alla Gioventù Universitaria Fascista. E quando i partigiani di Tito gettavano nelle foibe migliaia di prigionieri vivi legati schiena contro schiena ad altri prigionieri fucilati? Era iscritto al Partito Comunista Italiano.Così come quando Stalin ordinò i progrom per deportare cittadini ebrei nella ex Unione
Sovietica, deportati nei gualg in Siberia con milioni di altri innocenti solo perchè autentici rivoluzionari, veri comunisti, socialisti, anarchici, dissidenti ad un regime capitalista di stato che si spacciava per "comunista" ma che di comunista aveva soltanto il nome proprio come il PCI! E cosa scriveva quando i carri armati sovietici invadevano l'Ungheria nel 1956 e poi Praga nel 1968? E cosa denunciava dei cumuli di teschi di poveri scheletri ritrovati a quintali nella Cambogia di PolPolt? E cosa faceva la sinistra così filo€pea quando in Bosnia serbi e massacravano donne, bambini, anziani bosniaci con
lancio di missili dalle colline intorno a Sebrenica? E la grande €pa di cui lui e il suo
P.D.(ue?)sono feroci sostenitori che cosa dicevano
tra l'aprile ed il luglio 1994 quando in circa cento giorni i militari Hutu e le formazioni paramilitari Interahamwe sterminarono tra 800.000
ed un milione di innocenti civili Tutsi e Hutu moderati? la grande EUropa sosteneva contemporaneamente il governo militare e il Fronte
Patriottico Ruandese inviando armi di vario tipo
ma i macete, ah be, quelli provenivano dai kompagni della Repubblica Popolare Cinese
Allora questi ipocriti che oggi si indignano
per un post che richiama un genocidio, che forse
loro vorrebbero confinato al rituale ingessato
del "giorno della memoria" e che invece bisognerebbe ricordare ogni giorno, perchè non ci
raccontano qual'è stato il ruolo svolto dalla grande €pa nei genocidi che hanno segnato in eterno il secolo XX. Ce lo dicano i Rondolino, i
Formigli, i Dalema...


antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 15:06| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta ,anni fa, un mio vicino di casa, una persona che stimo molto perchè intelligente,gentilissima e gradevolissima, mi disse che quando gli veniva riferito qualcosa lui,oltre a valutare la notizia in sè, valutava con estrema attenzione la persona che gliela aveva riferita. Un'osservazione semplice ma saggia che può tornare utile sicuramente anche in quest'occasione.Mi dispiace molto che alcuni esponenti della comunità ebraica stiano facendo strumentalizzare il proprio dolore a certi elementi PD e PDL FI e via dicendo.

titti m. Commentatore certificato 15.04.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la formula per descrivere l’offensiva mediatica in atto sia la seguente:

DIVIETO DI USO METAFORICO DEL LINGUAGGIO,

per far capire senza dire: per metafora e allusione.

È una pretesa inaudita, al cui confronto impallidiscono tutti i poteri “totalitari”.

Il linguaggio, le sue regole di formazione nella generazione delle frasi, dovrebbe essere libero perché coincide con formazione dell’individuo e della sua spiritualità.

Osservate come un bambino apprende il linguaggio e lo sviluppa nel tempo: la metafora ha una parte essenziale.

Impedire l’uso della metafora significa impedire l’uso del linguaggio.

"Fascismo” e “nazismo” sfuggono ormai alla nostra conoscenza storica e valgono solo per il senso demonologico loro attribuito. Ma la pretesa di controllare il linguaggio e di inibirne l’uso metaforico supera di gran lunga tutto il male che si vuole attribuire a "fascismo” e "nazismo”.

Di Primo Levi non so nulla, se non il nome e le ampie citazioni che se ne fanno. I suoi libri non li ho letti e non mi interessano. La sua problematica mi deprime e preferisco evitarla.

La Lobby, punta sul vivo, esce ora alla scoperto: ottima occasione per farne censimento. È però anche il caso di ricordare i nomi di ebrei dissidenti come Norman G. Finkelstein, autore de “L’industria dell’Olocausto”, o di Gilad Atzmon, autore della opera forse più acuta sull’identità ebraica, “L’Errante chi?”, dove il sionismo è spiegato come grave forma di “primatismo razziale”, a carattere "globale”, in una interpretazione che si oppone alla concezione del sionismo come semplice "colonialismo”, ai danni dei palestinesi, la cui “sofferenza”, per numeri, intensità e durata nel tempo, supera ogni altra sofferenza... Ma... etc.

L’evidenza etica della tragedia palestinese, la Nakba, non è difficile da cogliere: siamo noi! È più difficile cogliere e denunciare il controllo mediatico esercitare da una stessa Lobby che non si può neppure nominare... Tanto è radicato il suo potere. P2 o altro?


Caro Beppe, ovviamente in questo articolo non c'è niente di irriverente, razzista o antisemita...lo so! non voglio perdere tempo nel parlare di chi la pensa diversamente...ma purtroppo hai fatto una scelta mal ponderata che ti espone inevitabilmente al fuoco dei media di regime...non vi potete permettere simili "errori"!!! siete, di fatto, una forza politica molto scomoda per questo sistema ...lo sapete...dovete profondere tanto impegno alla formulazione delle vostre dichiarazioni, articoli ecc, quanto ne impiegate in parlamento nello scovare il marciume incancrenito. vi seguo da quando siete entrati in parlamento e sono ogni giorno più felice di avervi votato, perchè siete l'unica forza politica che fonda sull'onestà, la coerenza e la trasparenza il proprio operato... sono dell'opinione che dove non siano scrupolosamente osservati questi tre punti strutturali fondamentali non potrà esistere MAI buona politica... politica costruttiva... le idee si perdono nella corruzione, i soldi si disperdono, e la mafia va a nozze. Siate vigili, scaltri ed attenti, non offrite il fianco e continuate così!!! Di MERDA da spalare ce n'è ancora tanta ma se DIMOSTRERETE onestà, coerenza e trasparenza LE PALE SARANNO SEMPRE DI PIU'!!!

Denis Cillerai 15.04.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il contenuto della poesia riscritta, non è altro che la verità messa a nudo e sputata in faccia ai malfattori:
stato corrotto - stato politico mafioso - cittadinanza affamata da uno stato insensibile ai drammi quotidiani,rovinato dalla mala politica, dalla miseria,dalle ingiustizie sociali,dalla disoccupazione di giovani senza un futuro(tranne i figli dei soliti noti!).
Il contenuto della poesia riscritta,va dritta al cuore della gente (e questo, era ed è certamente il suo intento),perché si svegliasse e capisse, si svegli e capisca che, l'indifferenza,il rimanere inermi, insensibili a quanto ci viene imposto da uno stato oramai diventato sempre più dittatore, non ripaga! Il contenuto della poesia riscritta da Beppe è, un'esortazione al rendersi conto che, così facendo muore la nostra dignità, muoiono i nostri ideali di libertà e di giustizia, muoiono le nostre speranze per un'Italia migliore da consegnare ai figli.
Il contenuto della poesia riscritta da Beppe, non ha offeso nessun ebreo, non ha offeso Primo Levi, nessun genocidio!
Le strumentalizzazione che, ne hanno fatto le televisioni ed i giornali, spudoratamente di regime e di partito, foraggiati con il denaro pubblico,i politici mafiosi e corrotti e quelli che, sentono la paura dell'avanzata del Movimento 5 Stelle, quelli si che, sono i veri bersagli del della poesia riscritta che ha colpito al cuore, coloro che oggi si ergono a paladini, sentendosi strumentalmente offesi ed indignati! Primo Levi, coloro che, hanno a cuore le sorti di questo Paese nelle mani di una banda senza scrupoli e gli Ebrei non monopolizzati da questa politica sudicia, mafiosa che,infrange i diritti della libertà, non si sono indignati ed hanno capito il messaggio di Beppe Grillo.
I viscidi attacchi al M5S, le strumentalizzazioni per nascondere la verità, disinformando ancora la gente,attraverso i mezzi d'informazione,sono l'unico strumento di chi vuole eliminare le intelligenze di un Popolo che non ci sta ! SVEGLIA !

luigi Scasso 15.04.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha descritto un parallelo tra la vecchia shoah e quella attuale in cui siamo precipitati. Tutte queste anime candide che si stracciano le vesti e si sentono indignate forse non hanno compreso che i due sistemi nazisti si equivalgono.

Giusy Romano Commentatore certificato 15.04.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

In passato ho scritto commenti piuttosto critici (continuo ad essere contrario all'immigrazione clandestina e vedere Kabobo che prende 20 anni per 3 omicidi non sposta certo la mia opinione). Questa volta sono pienamente in accordo.
In questo paese grazie agli scellerati accordi tra la politica tutta (destra e sinistra) ed associazioni a delinquere quali le mafie e la p2, nonché entità politiche straniere, quale il vaticano, viviamo in una specie di dittatura che danneggia sistematicamente i cittadini. Non amo fare citazioni poetiche ma mi viene in mente De Andrè: ...e non Dio ma qualcuno che per noi l'inventato ci costringe a sognare in un giardino incantato.
Sarebbe ora di tornare alla realtà e fare l'interesse dei cittadini, ovvero riportare lo stato alla propria funzione fondante.
Ripeto, bellissimo post. Molto coraggioso.

Nicola P. Commentatore certificato 15.04.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questo post è un ottima re-interpretazione dello scritto di Levi. LO condivido a pieno e mi complimento anche per le altre innumerevoli poesie che hai scritto che altre volte non ho commentato.
Grazie ancora per il tuo impegno!

Matteo Alessandroni 15.04.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG5 servizio:
"Infame provocazione di Grillo alla comunità ebraica"
servizio successivo:
Kansas, al grido di “Heil Hitler” spara in due centri ebraici e uccide 3 persone.

NON HO PAROLE , ANZI SI...VERGOGNA!!

lorenzo lecis 15.04.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto una risposta che ho dato a un commento un po più sotto, mi spiacerebbe andasse persa!
un piccolo consiglio: prima di commentare e criticare Grillo per quel che ha detto, leggete, ma leggete usando la testa per favore e poi collegate la lingua al cervello, chissà, magari esce qualche cosa di buono. Ma quanta ignoranza c'è? Possibile?
Dov'è l'offesa, ma come si può parlare sempre con le parti posteriori? Avete così paura del Movimento?
Accidenti gente, dovreste avere paura di quella gentaglia che sta incollata a quelle poltrone da una vita, non lo vedete che stanno rovinanda l'Italia e noi italiani? Ancora vi fidate di quelli che scrivono e riportano notizie sballate? Lo volete chiamare giornalismo? Vergogna a voi, no a Grillo!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 15.04.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

“Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi."

Ho letto questo post 10 volte, e non riesco a capire cosa c'è di scandaloso e offensivo verso gli ebrei...evidentemente chi se ne lamenta è legato all'ambito politico attuale, vai a cambiare l'Italia con certa gente....POVERI NOI!!

andrea nicolini 15.04.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento

post inutile quanto dannoso, sarebbe meglio concentrare la campagna elettorale sulle imprese e sui risultati ottenuti dai parlamentari M5S e sulle differenze di metodo tra M5S e gli altri partiti. Evitate di dare questi assist al sistema per screditarci.

Un donatore deluso.


Dov'è che era Napolitano al tempo dei Lager...?
Forse iscritto alla Gioventù Universitaria Fascista?

Andate un po' a cercare miserabili ipocriti
di sinistra, farisei, ipocriti, sepolcri tinti
di rosso...

Fate il vostro mestiere...andate a ricercare...

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo al Signor Gattegna: quando uscì questa vignetta lei si indignò allo stesso modo?
O piuttosto si giudica sempre con due pesi e due misure?

http://triskel182.files.wordpress.com/2010/12/20101228vignetta.gif

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

"Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell’intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l’informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l’ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti."

(Primo Levi, da "Un passato che credevamo non dovesse tornare più", Corriere della Sera dell’8 maggio 1974)


Queste parole sono la più bella dimostrazione che Beppe ha scritto un grande post.

*****

Signori miei, questo era Primo Levi, mica un Pigi Battista qualsiasi:
http://www.corriere.it/politica/14_aprile_15/quelle-frasi-grillo-un-offesa-memoria-4720370c-c460-11e3-9713-8cc973aa686e.shtml

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono di origini ebree e parte della mia famiglia è stata deportata nei campi di concentramento della prima guerra mondiale che, comunque, non erano una passeggiata di salute.
Coloro che si indignano per questo post e, in particolare, se ebrei sono la dimostrazione vivente cha da tutto ci si può difendere fuorchè dall'idiozia umana. Sono i lacchè e i farisei di sempre, coloro che hanno da guadagnare da questo stato di cose e che non vogliono cambiare nulla. E sono in molti! La mistificazione della verità è la stragia utilizzata da sempre per screditare e abbattere coloro che la pensano diversamente. Il coraggio e la dignità stanno nell'andare avanti, attenti alle critiche ma forti delle proprie idee.
Siamo in periodo di Pasqua e chiudo così: "conoscerete la verità e la verità vi farà liberi"! (Gv. 8, 32). E' tanto vero che chi l'ha affermato è stato ammazzato sulla croce dai governanti e dai potenti dell'epoca, in tutto e per tutto non molto diversi da quelli che frequentano i talk show del 2014.
Federico

Federico Guella 15.04.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe stato meglio evitare questa provocazione di cattivo gusto. Mette in difficoltà tutte i cittadini in buona fede del Movimento che operano nel territorio e in Parlamento. Provocazione inutile e dannosa ... peccato

Cristiana Collu 15.04.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa ci sia in questo post di cosi' offensivo ancora non riesco a capirlo, e l ho letto almeno 20 volte...a meno che non si voglia a tutti i costi far polemica, ma questa e' un' altra storia.Allora la polemica la faccio io... Occupatevi , e indignatevi se ci riuscite, di tutti i cristiani che vengono trucidadi giornalmente in Africa e India. Siete solo un altra casta che rosica...andate a cagare.

roberto caleffi (cr69), parma Commentatore certificato 15.04.14 14:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' ASSURDO CRITICARE L'UTILIZZO DI UN'IMMAGINE A SCOPO RETORICO QUALE SIMILITUDINE PER DARE RISALTO AGLI SCEMPI NEL NOSTRO PAESE.
LA CRITICA è SOLO PER CONFONDERE IL VERO SENSO DEL MESSAGGIO.

M.P. 15.04.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Solo dei fasulli ipocriti buoni solo a riempirsi la bocca con stereotipi e buonismo itagliota possono vedere e leggere in questo SFOGO VERO E STRUGGENTE , razzismo antisemitismo o altra interpretazione anti-grillina.
Solo usando beppe grillo e il m5s certi pennivendoli
possono vedere i loro articoli RIEMPIRSI DI MIGLIAIA DI COMMENTI ...

alessandra p., bologna Commentatore certificato 15.04.14 13:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Grande post. Solo persone in grande malafede, o degli assoluti imbecilli, oppure cercatori d'esposizione mediatica avrebbero potuto "equivocarlo". Grande Beppe, come sempre. Lucido e sempre a segno.
E fa molto male, sentire questi pennivendoli in completa malafede del TG1 asserire poco fa (e senza alcun timore che qualcuno li smentisca, naturalmente: loro se la cantano e loro se la suonano!) che hai voluto "correggere il tiro" durante lo spettacolo e che la "base" si stia "spaccando" in merito a ciò. Non s'è spaccato nulla, tolta qualche strana affermazione di qualcuno "confuso" o strumentalizzato.
E ieri sera quegli altri inqualificabili di LA7 hanno "intervistato" gli "epurati" di Bologna... Ma và che strano! Proprio in periodo pre-elettorale!
Anche queste sono tra le prove più complete che ci troviamo in un paese da radere al suolo e ricostruire ex novo: perché distruggere l'immondizia è l'unico modo per bonificare il terreno e poter costruire qualcosa di solido e pulito. E' impossibile applicare una cura, contro una malattia oramai endemica e cromosomica: occorre coventrizzare e ripartire da zero.

Biagio C. Commentatore certificato 15.04.14 13:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Così come allora fecero finta di non sapere che la IG Farben, l'IBM ed i "già allora" portatori di "democrazia ed aiuti umanitari", facevano affari con Hitler, oggi i criticoni della prima ora fanno finta di non vedere che ci hanno rinchiuso nel recinto...per "renderci liberi".

Nic 15.04.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

A me non sembra così offensivo e mancante di rispetto.. beh effettivamente a chi non è abituato a sentirsi urlare la verità capisco che può risultare difficile da digerire.. Rassegnatevi... qualsiasi cosa farete sarete sempre sotto osservazione... anche se ne resterà soltanto uno.. come dice qualche sfigato pentito...

Dario J., Siracusa Commentatore certificato 15.04.14 13:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chi si è indignato per questo articolo di Grillo è un GRANDISSIMO IPOCRITA, il primo è il sig.or Formigli ( giornalista detto piangina ) e poi tutti gli altri, l' ipocrisia regna in questo paese, come i ladri di governo e un presidente della repubblica che non vede, non sente e non parla. Noi del M5S dobbiamo essere uniti per buttarli tutti in mare questi parassiti che hanno spolpato la nostra Italia. Io sono e sarò sempre d'accordo con Grillo per tutto quello che ha detto e quello che dirà in futuro, perchè sono fortemente INCAZZATO con questa classe POLITICA fatta di signori che pensano solo alla loro poltrona compreso il portafoglio.

Renzo Aiardi 15.04.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Anche Celine all'uscita del suo Vojage venne considerato oltraggioso etc. ma si trattava e si tratta di un Genio della Letteratura contemporanea...chi non ha un minimo di conoscenza ha una sensibilità limitata...come si fa a non capire Beppe. Lo sdegno arriva o da chi mente sapendo di farlo o da chi ancora crede a tali bugiardi che si sdegnano in pubblico al comando del loro Padrone Piduista o mafioso... e tali sono i giornalisti italiani.

giancarlo d'Aloja 15.04.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

L'unica verità, gli unici sentimenti di onestà, coerenza, coraggio e orgoglio, trasparivano da una bandiera del M5S adagiata su una poltrona vuota nello studio di formigli.
Nessuno degli ospiti in studio, tranne forse Liuzzi, ha mostrato altrettanta dignità.

anna sono, olbia Commentatore certificato 15.04.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio e non è mia intenzione fare o innescare discorsi razziali.
L'olocausto non può identificarsi con un solo rilevante evento, la storia, anche recente riporta altri casi. Ma l'olocausto richiede dei parametri quali la programmazione e l'esecuzione con la finalità specifica. La finalità é l'annientamento della vita fisica, passando dall'azzeramento della dignità della persona, compiuti coscientemente. La popolazione “media” può sapere tacitando la morale e la coscienza o non sapere, ma le classi “benpensanti e di potere”, lo sanno, non solo, riescono a intuirlo preventivamente (politica). La riflessione ed il quesito é, l'attuale crisi economica, creata da poteri finanziari (pertanto non identificabili in una identità tipica certa) può essere oggetto di una programmazione, e se si, quali sono le finalità, l'annientamento di uno stato come identità economico-politica, con l'impoverimento sociale, a tal punto che numerose vite cessano, quantomeno per la mancanza economica di adeguate cure. E, se la finalità fosse solo di guadagno, passando sopra a tutto, possiamo parlare di un nuovo tipo di olocausto sociale, che esula dai concetti precedenti o politici di dx o sx, ecc.? Non dimentichiamoci che se stati europei, come l'Italia, la Spagna, il Portogallo e sopratutto la Grecia, soffrono, altri exstracomunitari dove la morte per fame e per la mancanza di cure e fattore comune, tale stato di cose é stato portato all'esasperazione con l'attuale crisi, accentuando i fattori preesistenti. Logica vuole che quando si mangia meno in casa, si distribuisca meno. Che responsabilità ha la politica silente, compromissoria, quantomeno ignorante-fallosa, che si chiama fuori, asserendo che ora ci salva?

f 15.04.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Antisemita, nazista, infamante provocazione...Ma mi spiegate cosa c'è di nazista antisemita in quel post??..non lo so forse il riferimento alla shoah??A me non risulta che questo post elogi Hitler o manifesti nostalgia dei campi di sterminio..Quello si che sarebbe infamante..L'elogio è allo scrittore Levi, che raccontando la shoah nei suoi libri ha azzeccato anche un pò quello che accade ai giorni nostri. IL LAVORO RENDE LIBERI c'èera scritto nel cancello di Aushwitz. come se la dentro ci fosse dentro gente che lavora serenamente e che quello era l'ingresso del paese delle meraviglie..Invece si trucidavano le persone..E' esattamente quello che succede oggi in italia. Tutti bravi i politici a parlare di italiani forti, di paese che ce la fa, di crisi alle spalle, di ripresa ormai alle porte, e la loggia massonica P2 ha rappresentato negli ultimi 20 anni, grazie a berlusconi e compagnia che ne facevano parte (LO STESSO BERLUSCONI CHE SI RELAZIONA CON RENZI), la distruzione della democrazia alla quale oggi assistiamo. Ma in realtà in italia la gente continua a ad ammazzarsi (GRAZIE ALLO STATO CHE ABBANDONA LE PERSONE) e la povertà cresce in misura esponenziale..E infatti grillo ha detto: L'insegnamento di levi è straordinario perchè insegna che c'è sempre una shoah dietro l'angolo e che bisogna tenere gli occhi aperti...
ma veramente io credo che chi fa passare questa cosa come una infamia nazista, fascista è SOLO UN IMBECILLE CHE CAPISCE LETTERALMENTE UN CAZZO. OLTRE CHE ESSERE LUI UN INFAME TRAVISANDO LE INFORMAZIONI. E inviterei la comunità ebraica a leggere le cose prima di sparare stupidaggini, con tutto il rispetto ovviamente, e di andare a cercare gli antisemiti dove sono realmente, in forza nuova e compagnia bella..

Giulio Monni, Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post. La reazione negativa di tanti santerelli significa soltanto che hai ragione da vendere. Grande Grillo

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 13:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto di sasso quando ho sentito le lobby ebraiche dare addosso a questo post.
La P2 e le loro complici , hanno fatto dell'Italia qualcosa che si avvicina a quello che i nazisti fecero a gli Ebrei.
Ogni anno si ricorda il giorno della memoria , anche per far si che questi scempi non si facciano più , come possiamo definire quello che questa classe politica fatta di massoni e delinquenti corrotti ha fatto al nostro paese?
Questoi sono stati peggio dei nazisti , ci hanno avvelenato il territorio , ci hanno reso il Paese più corrotto d'Europa , hanno fatto stragi su Monumenti Artistici , hanno ucciso , stanno affamando un intero Popolo , stanno rovinando i giovani con il gioco d'azzardo legale , hanno creato caste e sottocaste , e qualcuno ci vuol far credere che paragonare la P2 ad un lager sia offensivo .
Mi rivolgo a gli ebrei , le tragedie le abbiamo noi in casa nostra e questi signori sono peggio dei nazisti , sono ormai 20 anni che li manteniamo hanno corrotto gli animi di tutti , pensate ai vostri lager che create in tutto il mondo specie in Palestina , e avete anche il coraggio di romperci i coglioni con la nostra politica interna . Andate a cagare , ci vuole coraggio ad appoggiare i nostri politici che fino ad oggi vi hanno elargito miliardi che prendevano dalle tasche dei nostri vecchi .
Vedete i regali che mastropasqua vi ha fatto in questi anni soldi presi alle pensioni .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 15.04.14 13:04| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

non capisco tutto questo indignarsi per le parole di Beppe .penso che sia tutto strumentalizzato ,perchè se uno legge e sottolineo legge quello che ha scritto ,danno ancora più importanza alla poesia di PRIMO LEVI.
NON LASCIATEVI INCANTARE DALLE TV.SONO BUGIARDI PROFESSIONISTI DELLA PEGGIORE SPECIE.

stefano scafetta 15.04.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antisemita, non mi pare...ma, a parte il pessimo gusto e l'eccessiva autoreferenzialità, non ti sembra retorico, altisonante, fuori luogo, eccessivo, e chi più ne ha più ne metta, esattamente come quando B. inneggiava alla guerra santa contro i comunisti?

fernando pino Commentatore certificato 15.04.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho aspettato e ho riflettuto su quanto è accaduto, e accade anche oggi, in relazione a quanto postato da Grillo.

Innanzi tutto è inconfutabile che Primo Levi appartenga a tutti perché si è sempre rivolto a tutti.
Il dramma da Lui vissuto, e così lucidamente esposto nelle sue opere, è lo stesso che molti cittadini stanno vivendo oggi, in chiave “moderna”, in questa società.
Oggi le “tecniche” usate, apparentemente meno truculente ma più sofisticate, hanno lo stesso scopo di quello che Primo Levi subì: l’annientamento della personalità, la soppressione dell’identità e della “democrazia”.
E’ un disegno preordinato e mirato al controllo dei popoli (masse) da parte dei cosiddetti “illuminati” massoni (vedi il piano Kalergi).
Stiamo correndo verso le fauci di un regime dittatoriale economico-bancario la cui burocrazia si sta attrezzando per toglierci ogni tipo di libertà di popolo e individuale attraverso l’invenzione di “istituzioni” sovrannazionali deputate a toglierci il “libero arbitrio”.

QUINDI: Primo Levi è anche mio.

Malgher 15.04.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

più rileggo questo post e più comprendo l'indignazione strumentale dei partitini p2 evidentemente colpiti nel vivo

Andrea Rossi, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 12:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non riesco a capire l'indignazione suscitata! io trovo queste parole splendide e molto rispettose di una tragedia avvenuta alla quale si accosta un disinteresse presente che potrebbe portarne altre.
credo che se fosse vivo lo stesso Levi avrebbe approvato la parafrasi che mantiene lo spirito con la quale scrisse le sue parole!

daniele rossi 15.04.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Perché nessuno dice che questo post è anzitutto un insulto all'onestà dell'arte, un tentativo di piegarla, e di umiliarla, al servizio di un'indignazione politica per altro abbastanza generica? E dunque il contrario di quello che aveva scritto Primo Levi. Soltanto una persona volgare e fredda può aver scritto una parafrasi così orrendamente strumentale. Nei versi che introducono Se questo è un uomo non c'è un grammo di odio, neanche nell'invettiva finale di stampo chiaramente biblico: c'è il dolente contrappunto dell'enormità di quel che è accaduto rispetto alla normalità della vita e all'indifferenza degli uomini; Levi, in lotta contro l'oblio, non nomina neanche i carnefici. Grillo o chi per lui usa il motivo di quel dolore per ritorcerlo contro i suoi nemici politici che a quel punto sono equiparati ai nazisti: non gliene frega niente del dolore delle vittime (di quelle di ieri e anche di quelle di oggi)se ne serve solo per ingrandire l' odio che vuole suscitare. L'odio è da sempre una merce politica (anche quando viene truccato da amore)e fin qui, nulla di nuovo. Ma si potrebbe almeno evitare di costringere la letteratura a testimoniare il contrario di quel che testimonia?

rastignac 15.04.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammetto di non aver conosciuto fino a oggi Primo Levi come scrittore ma solo come sopravvissuto ai campi nazisti. Dopo il post di Beppe, sono rimasto commosso dalle parole evocate ancorchè alcune delle quali fossero state adeguate al momento storico italiano. Non mi sono affatto indignato come è successo a insignificanti personaggi tipo Gattegna ,Favia ,Formigli, Scalfarotto.
Ho invece cominciato a leggere " Se questo è un uomo".
E' terribile e bellissimo. Onore a Primo Levi e grazie a Beppe Grillo.

Paolo Galante 15.04.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ribadire un mio personale concetto sulla shoh ai tanti paraculi moralisti dell'ultima ora.

La memoria delle morti di auschwitz non è una questione, una proprietà esclusiva degli ebrei.

Li sono morti uomini non ebrei.
In ruanda sono morti uomini non ebrei.

L'orrore degli stermini di massa, non sta nell'eliminazione di una razza umana, ma nel massacro di uomini eseguiti da altrettanto uomini.

La memoria della shoh non è una esclusiva ebrea, è una questione "umana".
Allo stesso modo lo dovrebbero essere la memoria degli stermini o genocidi in Ruanda o Bosnia ( ma forse questi sono sterminii di serie b per i tanti paraculi e benpensanti).

Torniamo a parlare di europa nomine def elezioni 426 ter e altro
non diamo altro mangime ai troll e perle ai porci.

Non curiamoci di loro, abbiamo l'onesta intelletuale come faro.

A riveder le stelle

maurizio p., cagliari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

"Primo Levi è uno dei più grandi scrittori del secolo, scrive un libro straordinario. Io lo riprendo per onorarlo, perché l'insegnamento è che non bisogna mai abbassare la guardia perché c'è una Shoah dietro l'angolo"

Beppe Grillo - Palalottomatica - Roma 14/04/2014

Marc Spagnoli, Roma Commentatore certificato 15.04.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avrei voluto vedere questa stessa sdegnazione di certi portavoce ebraici o giornalisti, quando in RUanda in bosnia o altre parti del mondo facevano uguali genocidi.

CHe paraculata infima.
Sono loro che tradiscono la memoria di certe morti..

maurizio p., cagliari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

mi permetto di anticipare la rubrica il giornalista del giorno:

(maggiordomo) pg battista:

http://www.corriere.it/politica/14_aprile_15/quelle-frasi-grillo-un-offesa-memoria-4720370c-c460-11e3-9713-8cc973aa686e.shtml

Invito a rileggere il post e poi l'articolo (mi verrebbe da dire "Se questo è un articolo" ) di questo signore e per favore ditemi dove è la malafede e la strumentalizzazione.
Un esempio di giornalismo cialtronista all'occorrenza e per ogni stagione.

Quanto sono lontani i giorni in cui nel corriere scriveva Pasolini o quelli in cui esisteva l'eccezionale e geniale Fortebraccio...

Che vergogna per gli italini questo giornalismo...


maurizio p., cagliari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Penso che per non capire questo post, bisogna essere aridi di intelletto oppure in mala fede.

Beppe avanti cosi'!

Simone M., Bologna Commentatore certificato 15.04.14 12:09| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

W il movimento 5 stelle. W Grillo.
SOLIDARIETÀ ai martiri ebrei.
Il poster non voleva offendere le
Vittime dei campi di sterminio, i
Mafiosi del governo travisano i
Fatti perche si sentono punti nel
Loro flacido culo.
Comunque meglio evitare simili
Paragoni troppo dolorosi per
Una parte del popolo.

amsicora shardana 15.04.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento

beppe era meglio lasciar stare gli ebrei .rompono sempre le palle.per secoli secoli secoli secoli........... poi naturalmente i tg di stato fascista piduista ci son andati a nozze visto che ci sono le elezioni e loro devono servire i loro padroni.

massimo sanavia, paderno dugnano Commentatore certificato 15.04.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai un post prima di questo mi aveva reso così orgoglioso di essere un elettore del M5S. Su qualche punto posso essere a volte critico a volte dubbioso ma mai incerto sul mio voto, ora più che mai. Queste parole sapientemente rimodulate e rese attuali rendono in pieno il senso e il significato di Primo Levi, chi ha letto tutte le sue opere capisce bene che lo stesso scrittore dava un senso più alto a quello che scriveva. Il dramma degli ebrei nei libri di Levi diventava il paradigma dei mali del mondo. Oggi il male è l'ignavia, la pigrizia, il non essere partecipi alla vita politica se non nel mero lamento. Il Post ci da una svegliata, dicendo che ci sono persone QUI E OGGI che come a quei tempi facevano finta di non vedere il massacro fisico delle persone non vedono il massacro sociale di oggi. Chi ha uno stipendio si disinteressa di quello che non ce l'ha, tanto lui è tranquillo. Ma lo è veramente? Possiamo fare come l'orchestrina dei Titanic che suonava mentre la nave andava a fondo? Oggi tutti noi dobbiamo marciare uniti affinchè i problemi di una parte della popolazione (lavoro e sopravvivenza) non diventi il problema di tutti. Perché è facile rimanere signori con la casa calda ed un piatto sulla tavola. Ma come è facile cadere nnella disperazione e nella violenza quando i tuoi figli non hanno da mangiare, non hanno da vestire, non puoi scaldare la casa. Quindi innanzitutto dobbiamo dire basta al deserto interiore che decenni di consumismo ci hanno costruito, cominciamo ad interessarci dell'altro: del vicino che non sappiamo come sta, dell'amico che non sentiamo da tempo, del piccolo commerciante che non riesce più a tirare avanti, andiamo a comprare da lui togliamogli quella corda al collo che lo stato italiano gli cinge. E soprattutto interessiamoci di più della politica, tramandiamo il messaggio positivo del M5S a chi non ha accesso ad internet. Stampiamo moduli e diffondiamoli in giro solo lottando uniti potremo vincere, perchè il M5S è l'ultima speranza.

Belpaese 15.04.14 12:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

CHE GENTE MISERA !! VERGOGNATEVI !!! - Ieri sera i TG hanno tuonato contro questo articolo del Blog inventandosi chissà quale affronto alla memoria delle vittime delle persecuzioni Fasciste e Naziste !!!

In realtà l'oltraggio nei confronti di queste vittime lo COMPIONO TUTTI I GIORNI questa mandria impazzita di vagabondi delinnquenti che occupano le nostre istituzione e stanno demolendo il paese fin dalle fondamenta, seminido a piene mani, disperazione, sfruttamento ed emarginazione nella gran parte della popolazione !!!

VORREI PROPRIO TROVARE IL MODO PER METTERMI IN CONTATTO CON LE VITTIME DELL'OLOCAUSTO O CON QUANTI HANNO PAGATO CON LA VITA LA LIBERAZIONE DELL'ITALIA PER CAPIRE DIRETTAMENTE DA LORO SE LA ATTUALE SITUAZIONE DEL PAESE SIA QUELLA CHE AVREBBERO IMAGINATO DI COSTRUIRE CON IL LORO SACRIFICIO !!!

Contro questo apparato istituzionale, fatto di persone dedite esclusivamente ad opprimere e schiacciare senza pietà la popolazione, posso solo augurarmi : IL 25 MAGGIO SI AVVICINA E CON ESSO, SPERO, LA DEFINITIVA RESA DEI CONTI !!!

michele barberi, Empoli Commentatore certificato 15.04.14 12:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come fare un post demenziale per perdere qualche migliaio di voti .. bravo Grillie

Mario R. Commentatore certificato 15.04.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che la "comunità ebraica" sia,tutta,costituita da sionisti....

maria cristina veronesi 15.04.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo GRILLO sei un grande uomo hai suscitato in me la voglia di scrivere e dirti che hai proprio ragione. Io sono uno di quelli che della cosa pubblica non gli importa niente e neanche delle persone meno fortunate di me e che la sera torno a casa e guardo il telegiornale di regime con sullo schermo i visi da mafiosi, perché io voto il partito delle larghe intese, ed educo i miei figli ad assere indifferenti e soprattutto servi e sono pure un po' felice e contento di tutto questo.Un bel paese il nostro comandato da un vecchio impaurito e da un povero buffone di provincia alleato con berlusconi condannato,un bel paese il nostro.Sei proprio un grande uomo GRILLO ma non ci posso fare niente io non riesco a pensare con la mia testa non riesco ad essere critico mi piace farmi trasportare anche se non ci sara' speranza per i miei figli per questa mia ignavia.

Iasi Rocco 15.04.14 11:51| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentite ME sono 4 milioni da prelevare e deportare con il 41bis

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 15.04.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

La comunità ebraica si indigna di poco
Vittorio Arrigoni ucciso a Gaza il 16 aprile 2011
ci illustrava un altro olocausto
Di questo olocausto che perdura da mezzo secolo
Che ne pensano i nostri indignati
E della morte di Arrigoni e di altri giornalisti scomodi
E ieri tutto il giorno io mi sono dovuta assorbire
le demenze dei tg di regime.
Ho titolo di parlare più di molti, figlia di chi ha contribuito
a salvare oltre CENTOCINQUANTA persone ebree
Accompagnandole attraverso due impraticabili valici
di montagna in un gelido inverno di guerra
Ed in silenzio dignitoso ed umile senza elogi ha vissuto la sua vita.
Perché è così che si fa il bene.

Rosa Anna 15.04.14 11:50| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno voluto ricamare su una questione del passato, MA HANNO IGNORATO il significato di queste parole.... Sono orgoglioso di questo post.... Grande M5S.....

Marco M., Bologna Commentatore certificato 15.04.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

capisco che questo post di Grillo abbia potuto

ferire molti uomini e donne che per oltre settanta

anni hanno considerato i temi dell'olocausto e del

l'antisemitismo intoccabili oggetti di culto.Il

problema,però,è,al dilà di tutte le strumentalizza

zioni possibili,che i simboli dovrebbero servire

a guidare i processi della storia e della società.

Ora vediamo,invece,un sistema che sta massacrando

e calpestando diritti e dignità di milioni di

individui in Italia e nel mondo,mentre i partiti

sono rimasti immobili e conniventi,intenti a spar

tirsi poteri e prebende con parenti e sodali.

Sta emergendo,quindi,uno scenario terrificante

dove i miti e i valori del passato saranno sempre

più spesso utilizzati,anche attraverso paradossi

e metafore, per raccontare una realtà che avrebbe

fatto inorridire anche i protagonisti della Resi

stenza.

mario morra 15.04.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,questa te la potevi risparmiare. Oltre al cattivo gusto, hai dato del mangime ai detrattori del Movimento. Questa volta mi hai negativamente stupito, peccato.

maurizio laurenti 15.04.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà a Beppe Grillo per le accuse infamanti!

greco c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 11:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dimostrano proprio di avere paura del M5S e cercano in tutti i modi di infangare quello che viene detto. Non siamo anche noi in un ghetto? Cosa c'è di bello in questo sistema che non ti permette di alzare la testa per respirare e ti racconta novelle per illuderti che stai vivendo? E la cosa ebraica farebbe bene a guardare a casa sua e a parlare di cose serie perchè con questo shoa mi sarei già divertita è tutto un modo per nascondere le disgrazie che succedono nel nostro paese per caso i suicidi per mancanza di lavoro non sono QUELLI eventi gravi?

Claudia D. Commentatore certificato 15.04.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

non capisco proprio l'indignazione della comunità ebraica per questo post, non è certo offensivo nei confronti delle sofferenze subìte dagli ebrei durante il nazismo, semmai invece è l'omaggio ricordo all'opera di Primo Levi ...

magari avrei evitato di mettere la foto di Auschwitz e paragonare quella triste situazione al nostro attuale stato politico italiano, anche perché sono due cose che non c'entrano assolutamente nulla ...

Shiffer Adams Commentatore certificato 15.04.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che prima di pubblicare qualcosa bisognerebbe pensare, se ciò potrebbe suscitare qualche forma di attacco politico. Bisognerebbe insomma usare la testa visto gran parte della informazione è contro. Paragonare i campi di sterminio con la situazione politica è da fessi, frutto di una mente stressata e in continua agitazione. Come si fa a paragonare la sofferenza di uno sterminio scientificamente portato avanti nei confronti di un popolo con la politica italiana dove al massimo gira qualche buffone??Beppe prenditi una vacanza!

giulio stibelli 15.04.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

adesso insorge la Lobby Ebraica..ma non vedono che invece è veramente così???l'Italia è ormai un Lager ForzaItaliaPiduista...con a capo quel calpestatore della Costituzione..che è Napolitano...ma per carità..non si possono fare accostamenti..pena..al grido...BLASFEMIA...
Ewwaiii..Grillo..continua così...non ti curar di loro,ma guarda e passa...

mareno rosati 15.04.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

La questione è sempre quella ... ci sono 2 Italie una di Serie A e una di Serie B.
Io appartengo alla seconda ed è certamente per questa ragione che colgo e condivido lettera per lettera e punto per punto l'urlo di dolore, lo strazio e l'accusa di questo post che non lede e non offende nessuno, anzi, lo avesse potuto leggere Primo Levi, avrebbe sottoscritto !

Alessandro Sinatra, Torrice (FR) Commentatore certificato 15.04.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Post che colpisce nel segno e non mi pare sia offensivo di "valori" o dell'ebraismo, mi stupisco che gli italiani non si alzino e facciano qualcosa per questo benedetto paese invece di parlare di calcio e gridare all'offesa ogni volta che viene pubblicato un post sul blog...

Luca Colantonio, luca8166@gmail.com Commentatore certificato 15.04.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

La comunità ebraica di cui abbiamo visto le isteriche reazioni sui tg di ieri in prima pagina E' la mafia che comanda in Italia e nel mondo occidentale e contro cui si è scagliato Grillo. Ovviamente un pio ebreo non si riconosce con questi energumeni in giacca e cravatta (vedi Moni Ovadia).

rino amedoro 15.04.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna stare attenti ,la paura che perderanno le europee ,puo appannargli la vista e annebbiare il cervello.

federico montella 15.04.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

TANTO RUMORE PER NULLA !!

Nessuno, sano di mente, dovrebbe ignorare, accettare o addirittura gioire per quanto è accaduto nei campi di concentramento. Detto questo non si dovrebbe strumentalizzare questo post che non offende chi invece vuole sentirsi sempre offeso ed approfitta di ogni piccola occasione per farlo. Queste eterne vittime non sono comunque degli stinchi di santo; basta considerare ciò che stanno facendo alla popolazione palestinese in nome di un loro accampato diritto alla terra promessa. Il post di Grillo ci riporta invece alla memoria quello sterminio, non solo di ebrei, e non offende nessuno.

Jano P. Commentatore certificato 15.04.14 10:29| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe hai scritto una pagina molto profonda che dovrebbe toccare gli animi di tutti i cittadini .Sei stato criticato per questo ,ma sono d'accordo con te .pdl pd hanno ucciso il futuro dei nostri figli con noi colpevoli di avere votato e aver creduto a questa gentaglia,ma non avevamo alternativa!! ora l'alternativa c'è e speriamo che il m5s riesca a ripulire questa povera Italia...ci vuole un reddito di cittadinanza perché la gente non muoia di fame ,i nostri figli hanno il diritto al cibo e alla casa,non abbiamo più niente!!!!non voglio pensare che arriveremo alla Grecia dove muoiono il 40% di bambini perché non possono curare una gastroenterite e altre malattie che ormai sono state superate dalla scienza,dove assaltano i supermercati per mangiare!!!!VINCETE e cambiate tutto in nome del popolo italiano

elda arici 15.04.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Gli ebrei questa volta hanno veramente esagerato e sbagliato. Strumentalizzare un post per gridare all'offesa (che non c'è) verso la loro memoria... No, non mi piace, se fanno così non fanno altro che alimentare veramente quell'odioso antisemitismo fascista che cova in tutto il modno specie dopo la crisi finanziaria.Dovrebbero portarci un giusto rispetto, abbiamo sempre combattuto al loro fianco per la sconfitta del nazifascismo,molti italiani a rischio della loro pelle hanno nascosto degli ebrei in tempo di persecuzioni, abbiamo tutelato la nascita di un giusto stato per loro....Però se il contraccambio è questo, se davvero si arriva a non volere che nessuno al mondo possa anche solo permettersi di parlare (per di più in senso positivo, ci mancherebbe altro) di un dramma che hanno monopolizzato allora non va bene. Mi dispiace ma sono molto deluso dalla comunità ebraica che ho sempre ritenuto degna di ammirazione. Si stanno comportando a loro volta da fascisti, in patria, verso quei poveri palestinesi, e nel resto del mondo, con il voler mettere a tacere tutti. E' un vittimismo eccessivo e non motivato, gli amici ebrei dovrebbero fare un mea culpa per l'atteggiamento di alcuni (perchè sono sicuro che molti hanno capito il senso del post). Grillo meriterebbe delle scuse, altro che insulti. E questo indipendentemente dall'orientamento politico, ma per il solo fatto di essere stato travisato volontariamente e oltraggiato ingiustamente. Chiunque meriterebbe delle scuse pubbliche, qui non c'è niente di niente di offensivo, anzi è il contrario e chi non lo vuole capire è davvero in malafede e circondato di inopportuna piaggeria giornalistica.

carlo b. Commentatore certificato 15.04.14 10:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Forse inopportuno l'accostamento da parte dello staff di Grillo perché non abbiamo bisogno che la gente parli bene o male del movimento basta che se ne parli. Almirante diceva che il fascismo è intorno a noi. Ed è una situazione che permane tuttora. Primo Levi nel 1974 scriveva sul Corriere della Sera: "Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell'intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l'informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l'ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti. (da Un passato che credevamo non dovesse tornare più, Corriere della sera, 8 maggio 1974)
Cosa ne pensate?http://vociromane.corriere.it/2013/01/20/memoria-shoah-e-liberta-di-pensiero/

francesco levanto 15.04.14 10:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

QUANTI SCHEDARI CI VORRANNO PER FERMARE IL M5*****???????

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 15.04.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento

si attaccano a tutto pur di infangare, ma ci rendono piu' forti.
la Comunita' Ebraica ha sempre da ridire, loro possono, ma gli altri no...
Arrigoni Vive

matteo foggi 15.04.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento

MORETTI,

DOPO LA STRAGE DI VIAREGGIO

PREMIATO A COMANDARE FINMECCANICA!

Voi che vi disinteressate della cosa pubblica
come se vi fosse estranea e alla vita delle persone
meno fortunate che vi circondano
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera.....

32 PERSONE SONO BRUCIATE NELLE LORO CASE!

«Viareggio? Uno spiacevole episodio»

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/2010/4-marzo-2010/viareggio-spiacevole-episodio-citta-si-indigna-mauro-moretti--1602597336481.shtml

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 15.04.14 10:08| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Diversi anni fa ho visitato il campo di Auschwitz‎, e ogni volta che rivedo queste foto, i miei sentimenti sono rabbia, disperazione, fa male rivedere queste foto, ma fa ancora più male vedere qualcuno che gioca su questo dramma del passato, che va si ricordato ma non beffeggiato. Caro grillo questa è la goccia che ha fatto traboccare il bicchiere, gli italiani non ti crederanno più, almeno gli italiani onesti e rispettosi della storia e dei loro drammi. Su una cosa concordo con il M5S, questo post non è stato compreso, e sai perchè: QUESTO è UN CHIARO INVITO AI NAZIFASCISTI PURTROPPO ANCORA PRESENTI NELLA NOSTRA EUROPA, CHE IL TUO è UN MOVIMENTO CHE BEFFEGGIA RIDICOLIZZA LE TRAGEDIE DEL PASSATO, QUELLO CHE LORO HANNO SEMPRE VOLUTO. VERGOGNATEVI ED ORA ANDATE CON I VOSTRI INSULTI, IO NON HO PAURA DI VOI!

patrizia 15.04.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La comunità ebraica che si indigna per questo articolo è il top del ridicolo...
Immagino abbiano parecchio da perdere anche loro se salta il sistema italico di corruzione.

Davide G., Milano/Bari Commentatore certificato 15.04.14 10:04| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

il problema e' che se la stanno facendo sotto, sfruttano ogni cosa tra l'altro ribaltandone il significato, pur di infangare. Non e' forse vero che i piu' forti stanno eliminado i piu' deboli?
L'immagine del cancello e' sicuramente forte ma gli indignati deboli di stomaco si soffermino un attimo a pensare a quanto (i bastardi) gli stanno facendo digerire da anni.
Avanti cosi', vinciamo noi!!

giorgio u., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.04.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

+ SI AVVICINA LA DATA DELLE ELEZIONI, + I SERVI DI REGIME CERCHERANNO DI ACCUSARE BEPPE E IL M5***** DI TUTTE LE NEFANDEZZE DI QUESTO MONDO.......

MA ORMAI E' TARDI TROPPO TARDI

IL VIA E' STATO DATO......

E PRESTO ARRIVERA' L'ONDA CHE VI SOMMERGERA'..

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 15.04.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

il movimento 5 stelle è l'unica speranza che abbiamo di sconvolgere questo sistema mafioso che sta al potere a tutti i livelli,che divora denaro pubblico,sperperando miliardi di euro .questa politica è il cancro della democrazia,e se ne infischiano della gente che si suicida,non gli e ne frega niente,quello che gli interessa sono sono i soldi.ora e sempre viva il movimento 5 stelle

giovanni 15.04.14 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono rammaricato di vedere post che criticano l'iniziativa del Blog. Premetto che non faccio parte dello staff di Beppe ma sono un sostenitore silenzioso del movimento fin dalle prime ore. La libera citazione del tragico pensiero di Levi CI STA! e ci sta proprio perché questa indifferenza alla cosa pubblica non è altro che il preludio ad indifferenze ancora più gravi che in passato (e anche oggi) hanno portato a persecuzioni, pulizie etniche massacri nella più o meno indifferenza globale.
Mi meraviglio che anche portavoce importanti della comunità ebraica, invece di allarmarsi di questa indifferenza che sempre più sta avanzando nel mondo, partecipano a questo circo mediatico, a questa gara su chi tira la pietra più grossa, condannando uno scritto che, oltre a cercare di risvegliare le menti ormai da troppo tempo letargiche, risveglia un ricordo terribile della storia umana, di fatti generati dall’uomo, o meglio dal suo odio, dalla sua paura, dal suo rancore, dal suo egoismo, dalla sua ingiustizia, dalla sua INDIFERENZA!
non ci rendiamo conto che siamo tornati al momento in cui il disonesto dà del ladro all’onesto?
Vorrei infine solo ricordare a chi si presta a questo gioco del fango la poesia (non importa se di Martin Niemöller o di Bertolt Brecht l’importante è quello che ci dice):
Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
ed io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c'era rimasto nessuno a protestare.
un Saluto a tutti
Luca

Luca Vi 15.04.14 09:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un uomo ha sofferto, ha cercato di sopravvivere, ha cercato di capire dando senso all'insensato.
Nessuno ha espresso meglio di Levi la quintessenza di questo dubbio terribile: cosa è un uomo? Non c'entra niente neppure l'ebraismo...

Si può parafrasare qualunque cosa, probabilmente, ma questa non è una cosa qualunque. Mi spiace, son sicuro che l'intenzione non era cattiva, ma è venuta veramente male, e sarebbe venuta male comunque. Ci sono cose scolpite nella storia e nell'anima. L'odio dei commenti è fuori luogo, ma non lo scandalo. Non so chi ha scritto questa cosa, ma bisogna che riveda un po' il suo sistema di valori.

Federico Luciani 15.04.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato in visita ad Auschwitz e conosco bene il luogo, il messaggio è forte ma non è ne offensivo per gli ebrei ne per Levi.

Solo dei mentecatti di politici e giornalai che devono difendere il posto di lavoro possono fare un polverone sul nulla, e a questi chiedo come mai non fanno altrettanto per gli integralisti cattolici Lefreviani che negano l'Olocausto? SVEGLIA!!!

La sveglia l'avrete il 26 maggio.

Piero A., piero.azzalin@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Tuttavia, provo personalmente una certa diffidenza per chi “sa” come migliorare il mondo; non sempre, ma spesso, è un individuo talmente innamorato del suo sistema da diventare impermeabile alla critica. C’è da augurarsi che non possegga una volontà troppo forte, altrimenti sarà tentato di migliorare il mondo nei fatti e non solo nelle parole: così ha fatto Hitler dopo aver scritto il Mein Kampf, ed ho spesso pensato che molti altri utopisti, se avessero avuto energie sufficienti, avrebbero scatenato guerre e stragi.”

(L’altrui mestiere – Primo Levi)

Antonio Giordano 15.04.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Auschwitz è stato chiuso nel 1945 ( 69 anni fa ), l'europa è cambiata ma in alcune parti del globo il metodo "il lavoro rende liberi" è ancora utilizzato, in forma + moderna, per segregare, emarginare etnie diverse. Quanto la comuninità ebraica e tutta la nostra classe politica zerbina si indignia per una foto taroccata, qualcuno dovrebbe avere il coraggio di dirgli di togliere la trave dai loro occhi prima di togliere la pagliuzza dagli occhi altrui. Tradotto l'Israele di oggi non è certo l'esempio da imitare in materia di fratellanza tra popoli e rispetto dei confini e della sovranità dei popoli confinanti.

claudio 15.04.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento

è vero che è una foto forte, ma non ci vedo niente di offensivo verso la comunità ebraica, non vi è niente contro o preso gioco alle vittime dei campi, anzi i papponi della politica e i golpisti piduisti vengano paragonati ai carnefici. Io che ho avuto uno zio che da bambino è stato deportato a Mauthausen non mi sento per niente offeso. Il movimento 5 stelle e beppe, più che mai, vengano continuamente criticati e assaliti da tutti i media per delle cose così piccole ci creano dei casi di proporzioni enormi. Nel fra tempo i nostri politici continuano a rubare e rubare, c'è chi costruisce carri armati in casa e vene fatta passare "è una ragazzata, niente più". Queste situazioni mi portano sempre più a essere fiero di stare con movimento 5 stelle

giovanni pampaloni 15.04.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento

condivido parola per parola e si indignano solo sepolcri imbiancati...

gianluca pronesti 15.04.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

La propaganda PD+PDL si nutre avidamente degli errori degli avversari, e questo post dal punto di vista mediatico è un vero autogol!!! Spero per il movimento che non ci siano altri post da dare in pasto ai nostri avversari!

Aurelio Ippoliti 15.04.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Quello è il cancello del nostro paese e dentro ci siamo NOI!! Il messaggio è forte ma non è ne offensivo per gli ebrei ne per Levi.
Capisco i politici e giornalai che devono difendere il ricordo di quello che è successo 70 anni fà per paura di perdere il posto di lavoro, ma viviamo nel presente, ed oggi ci giochiamo il futuro nostro e delle generazioni prossime. SVEGLIA!!!

Thomas P, Venezia Commentatore certificato 15.04.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Tanto fumo per nulla, una rivisitazione come un'altra ma di sicuro effetto. E' per questo che sono incazzati.

Riccardo ., Rossano Veneto Commentatore certificato 15.04.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
Continuo a non capire (ma lo capisco perfettamente) cosa ci sia di tanto scandaloso e oltraggioso nell'aver usato la poesia di Levi per porre l'attenzione sulle condizioni terribili in cui versa l'Italia. Ripeto, non si capisce.
Si capisce pero' che e' tutto strumentale e che viviamo una realta' completamente finta dove ognuno ci inzuppa il suo biscottino a secondo di come fa comodo. I romani, quelli che conoscevo e che attingevano abbondantemente al sale dell'ironia dicevano : "o ce sei o ce fai".
Buon lavoro e saluti
Andreina Fontana Roma
PS Auguri di pronta guarigione per Gianroberto Casaleggio

Andreina Fontana 15.04.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Primo Levi nel 1974:
[COLOR="Blue"][B][I]"Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell'intimidazione poliziesca, [U]ma anche negando o distorcendo l'informazione[/U], inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l'ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti."[/I][/B][/COLOR]

(da Un passato che credevamo non dovesse tornare più, Corriere della sera, 8 maggio 1974)

Luigi M. Commentatore certificato 15.04.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Mio Bis nonno era partigiano a Torino , fucilato nel 1945 documentato con una targa a Torino in Piazza Carlo Emanuele II a nome Giuseppe Martino, ma penso che contro questo stato si sarebbe ribellato anche lui!

Simone M., Bologna Commentatore certificato 15.04.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"si guardi la luna, non il dito!" "ci si fissa sull'immagine per non considerare i contenuti!" e via di questo passo. Al chè io sommessamente chiedo: non si potevano esprimere gli stessi contenuti senza sfruttare uomini, opere e simboli che per la loro tragicità meriterebbero soprattutto ritegno?

ivan valentini 15.04.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre, in questo Paese,non si vuole capire ciò che non piace . La verità fa sempre male a chi vive nella menzogna e nell'ipocrisia, a chi è così miserabile e così umanamente minuscolo.W Beppe che usa un linguaggio forte e allegorico per cercare di risvegliare coscienze dormienti da troppi anni|Abbiamo proprio bisogno di scossoni e a chi si scandalizza dico: quando il dito indica la Luna gli imbecilli guardano il dito.VINCIAMO NOI!!!

robertaf 15.04.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMA FIDUCIA E STIMA!!!
PER BEPPE E TUTTO IL MOVIMENTO :-)
NON C'E' STORIA...........
SIAMO OLTRE :-)

Stefano S., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Perchè indignarsi? mi rivolgo ai professoroni, capaci solo di starnazzare quando la costituzione viene stravolta dalle ipotesi di riforma del governo,..e poi si indignano per un post che nulla ha contro il popolo ebraica nè contro Levi, anzi.. a mio parere grillo porta al centro della questione l'ignavia degli italiani garantiti da uno status quo, dimenticandosi dei propri figli, come ha fatto la generazione rpecedente che ha sperperato si è venduta il futuro dei figli e questi ultimi adeeso arrancano..con lavoretti sottopagati o emigrando.MI RIVOLGO AI PROFESSORONI CHE SI INDIGNANO ..MA PERCHE' NON LO FATE QUANDO LA COSTITUZIONE E' STUPRATA, QUANDO CONDANNATI SIEDONO IN PARLAMENTO...SIETE SOLO CAPACI DI STARNAZZARE..RIENTRATE NELL'AIA DOVE COVATE UOVA VUOTE DI TUTTO.

angelo attanasio 15.04.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

CERTO NON E' PIACEVOLE VEDERE NEL BLOG L'IMMAGINE DI UN LAGER. 5 STELLE POTEVA EVITARLO.
MA NON FA NEANCHE PIACERE VEDERE IN TV COME QUESTO DISONESTO GOVERNO CERCA DI REPRIMERE LE MANIFESTAZIONI DEI GIOVANI CHE LO CONTESTANO PERCHE' NON HANNO LAVORO E NEANCHE UN MINIMO FUTURO PER UNA VITA DIGNITOSA.
QUOTIDIANAMENTE VEDIAMO QUANTI BUROCRATI POLITICI SI SONO ATTRIBUITI REDDITI ULTRAMILIONARI PARI A STIPENDI MENSILI EQUIVALENTI AD ANNI E ANNI DI LAVORO DI UN ONESTO CITTADINO.
QUANDO POI I GIOVANI PRECARI, DISOCCUPATI, ESODATI, E IMPOVERITI VANNO A DISMOSTRARE CONTRO QUESTA POLITICA DISONESTA ALLORA IL GOVERNO MANDA LA POLIZIA ANTISSOMMOSSA COMPOSTA DA ESALTATI IN DIVITA CHE SI SENTONO AUTORIZZATI A CALPESTARE LA DIGNITA DEI CITTADINI CON REAZIONI " MANGANELLATE, CALCI, AGGRESSIONI VERGOGNOSAMENTE VIOLENTE", ALLORA SI ASSISTE ALLA REALTA' : L'ITALIA E' GOVERNATA DA PARASSITI, MAFIOSI, PUTTANIERI DI MAROCCHINE, TANGENTISTI, ASSATANATI DI PRIVILEGI , E CON CIO' IL POPOLO ITALIANO E' ASSOGETTATO E COSTRETTO A UNA DITTATURA VIOLENTA DA PARTE DI POLITICI CHE CI GOVERNANO DISONESTAMENTE DA DECENNI PORTANDO LE FAMIGLIE ITALIANE ALLA POVERTA'- VERGOGNA - VERGOGNA - VERGOGNA

GIAN GUTTI 15.04.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Vergognosi "MEDIA" adesso che si avvicinano le europee non gli pareva vero di spargere altro fumo negli occhi ma non mi hanno convinto neanche un po
"VIGLIACCHI E FARABUTTI MEDIA A SPESE NOSTRE "
E poi cosa leggi sui giornali? I "grillini" a reddito zero Svegliatevi giornalisti dell'isola che non c'è oggi tutti gli ITALIANI sopravvivono e non abbiamo uno stipendio di 10.000 € al mese,Coglioni!

rosario c. Commentatore certificato 15.04.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento

E' vergognoso che tutta la stampa, tranne il fatto quotidiano, asservita al potere vigente interpreti il messaggio di Grillo, rivolto agli italiani, rimproverati per la loro ignavia e la loro indifferenza di fronte al dolore di un intero paese,come un'offesa al calvario degli ebrei. Il messaggio grillino è stato travisato e distorto a favore di coloro, che ahimè sono al maggioranza, che sono disinformati e facilmente manipolabili

Rosa Laura Lo Moro 15.04.14 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Che vadano a F.. tutti gli ipocriti che non avendo argomentazioni si scagliano sul questo post !!
Sapete solo guardare la foto..
leggete il testo !!!
Gli Ebrei ? mio nonno non e' Ebreo .. ed e' un deportato!!!
E' ora di mettere le carte in tavola !!
Grande Beppe !!

christian 15.04.14 09:14| 
 |
Rispondi al commento

si indignano, si indignano per ogni cosa che fai... ma non si indignano mai quando hanno le mani nella marmellata. Chi... è senza peccato scagli la prima pietra.

Marco C., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!! non c'è più sordo di chi non vuol sentire.

gIUSEPPE SCAFETTA 15.04.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento

La P2 è il Lager italiano. Questa e soltanto è il senso del Post. Chi, come gli ebrei italiani, si è scagliato contro il Post accusando Grillo di chissà quali violazioni e vilipendio alla memoria dei morti e degli annullati dal nazismo, è in malafede o peggio.
Significa che la loggia massonica che tiene l'Italia imprigionata gli sta bene perchè ne trae vantaggio.

M. Mazzini 15.04.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ma questa non ti è venuta bene. Forse non è così grave come vogliono far credere, di certo le tue intenzioni non erano quelle di offendere gli Ebrei, anzi forse lo vedi come un omaggio a Levi, ma un conto è una citazione, un riferimento ad un autore, un altro è prendere un opera così intrisa di dolore e stravolgerla anche se a fin di bene, si rischia di ridicolizzarla e questo significa dare il fianco ai nostri nemici. Questo è il mio sentire e non cambia niente dei miei sentimenti verso il movimento. Però mi dispiace e spero che tu ti scusi pubblicamente, in fondo sei un comico e ci stà di farsi prendere la mano a volte. Comunque sia, ti ringrazio per tutto quello che fai per noi e per il nostro paese. Ciao Beppe

Uberto Neri 15.04.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mentre gli attivisti si fanno il culo per le strade a convincere la gente, dal blog escono questi articoli che sono indifendibili, ogni volta che escono ste cagate si perde il 2%, ORA CAPISCO CHE NON VOGLIAMO VINCERE. l'unica speranza che da qui alle elezioni scoppi il server e la smettiate di pubblicare puttanate che ci fanno perdere consensi! per favore li dietro!!! andate in vacanza fino al 26 maggio fareste un grande servizio ai cittadini!!! andate a casa voi x un po!!!

piero c. Commentatore certificato 15.04.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scandalo sono loro gli ipocriti che hanno consentito la devastazione dell'Italia, dal senso civico, della Giustizia, dello stato sociale alla Democrazia, alla Libertà.
Non c'è nessuna

Non c'è nessuna infamia provocazione, l'oggetto del discorso non sono gli Ebrei o quel che è successo a loro, l'oggetto è questo regime che spande la propaganda al di là del buon senso al di là della ragione, l'oggetto è coloro che tradiscono la Costituzione e valori fondanti di questo Stato, tradiscono profondamente la Costituzione e TUTTO ciò nell'idifferenza dei più e soprattutto di chi dovrebbe CONTROLLARE.

Dov'è il futuro di questa società, dov'è la Libertà in questo Stato corrotto (siamo all'avanguardia per NON libertà di stampa e per corruzione), che Scuola rimane oggi sotto le macerie, che possibilità di lavoro che possibilità di autodeterminazione emancipazione se siamo SCHIAVI del lavoro del profitto del PIL.
Dove si decidono le sorti del popolo italiano? Tra gli accordi sottobanco tra un non eletto capo del Governo ed un pregiudicato che ha fondato il suo impero con collusioni politico mafiose, dove il fondatore del suo partito patronale sta per esser condannato per rapporti con la MAFIA???
Possibile che non si capisce che la metafora usata da Grillo è realistica? NON E' GRAVE LA SITUAZIONE che viviamo? Siamo anche noi prigionieri e rubati dal nostro futuro, siamo gasati dall'informazione corrotta dove i più non hanno la schiena di capire criticamente da sè le cose, l'italiano medio non sa neanche in che tipo di repubblica siamo ma conosce tutto del grande fratello.
Perchè i vari scandali, tipo trattativa Stato-mafia sono isabbiati, perchè non si fa luce sulle stragi da anni, perché siamo costretti ad emigrare per avere un futuro se non si riesce ad avere un RACCOMANDAZIONE?
Il nuovo cos'è? E' forse Renzie? Guardate i nomi delle nuove nomine ai vertici delle aziende di stato, se la Marcegaglia è un nomina positiva sputiamo pure sulle morti bianche che macchiano le

Giuseppe AINO 15.04.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Riassunto della puntata di ieri sera di Piazza Pulita:

-Formigli imbarazzante con la trovata della sedia vuota , ma capisco che gli brucia che i suoi colleghi hanno ospiti i pentastellati e lui no!

-Favia molto imbarazzante , chiunque presente nello studio al di fuori di Formigli lo ha sbeffeggiato .

-La sceneggiata con occhi lucidi del deputato del PD sull'immagine del post incriminato e' stata una roba di una demagogia vomitevole.

-Menzione di merito a Liuzzi che ha demolito Favia raccontando come stanno le cose realmente e non il delirio di un "trombato".

-Laurea ad onorem ad un come sempre Monumentale Oliviero Toscani che e' uno dei pochi uomini che ha sempre detto e continua a dire cio che pensa; tra l'altro se Formigli avesse osservato bene una qualche campagna pubblicitaria di Benetton con le foto di Toscani, avrebbe assolutamente evitato di chiedergli cosa ne pensava....

Simone M., Bologna Commentatore certificato 15.04.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

STRUMENTAL...

Deduco che interessi più reinterpretare strumentalmente un post, piuttosto che preoccuparsi dell'avanzata filonazista presente in tutta Europa e oltre. Evidentemente la realtà attuale fa meno male delle ipotesi e dell'interpretazione errata del pensiero altrui.

Per stare in tema sul disinteresse o il falso interesse, una notizia di oggi: un certo Frazier Glenn Miller, 73 anni, neonazista americano nonché, ex leader del Ku Klux Klan, notoriamente antisemita e fedele ammiratore di Adolf Hitler ieri, nel Kansas ha ucciso 3 persone in due centri ebraici, sparando al grido di "Heil Hitler".

Ma il Kansas è lontano, troppo lontano rispetto all'orticello comodo-comodo che a qualcuno piace tanto coltivare. L'interpretazione e la strumentalizzazione di un post, ha bisogno di cure "pianificate".

MENTE. SAPENDO DI MENTIRE.

By GFD


Posso essere d’accordo sul definirlo un autogol in tempo elettorale, altrimenti non vedo la gravità in sé, anche perché scommetto che la maggior parte di chi critica non ha letto il post e, soprattutto, non ha mai letto uno scritto di Primo Levi, anzi dubito fortemente che posseggano una vaga idea di chi fosse. Ma l’Italia è così, si parla sempre di altro, in giorni in cui un altro cofondatore del partito con cui vengono fatte le “riforme costituzionali” dovrebbe essere “ammanettato” si parla delle presunte oscenità nel post di Grillo. Vabe’ andiamo avanti così, verso la catastrofe ma con rinnovato ottimismo.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.14 08:52| 
 |
Rispondi al commento

A Chi ha visto "Piazza SPORCA" di Formigli-La7,

nel momento in cui sono apparsi 5 lavoratori con la maschera in volto per NON farsi riconoscere, in quanto impauriti dalle minacce di licenziamento che denunciavano le tristi e spregevoli condizioni di lavoro e dello sfruttamento umano,

avrà sicuramento associato la situazione di quei lavoratori come VITTIME di uno stato di necessità, di una vera deportazione in luogo simile ad un LAGER.

Ed era la prova provata di quello che nel POST ha voluto significare Beppe:
- sottolineare la sofferenza dei lavoratori senza offendere il simbolo del triste ed orrendo ricordo dell'olocausto.
Purtroppo il peggior sordo e` chi non vuol sentire e il peggior cieco e` chi non vuol vedere.

Per quanto riguarda la comunita` ebraica,con tutto il rispetto,che da CAIFA in poi la loro specialita`e`"lo straciarsi le vesti"dimenticando che nei campi di concentramento purtroppo non c`erano soltanto loro, ma anche altre categorie e tipologie di esseri umani.
Suggerisco di mutare il punto di vista della lettura del Post che ritengo in relazione ed in sintonia con la situazione lavo