Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

In difesa del Senato - di Maria Fida Moro

  • 529


Il sequestro Moro
rapimento_moro.jpg

"Sono nata durante i lavori dell'Assemblea Costituente e questo mi lega in modo indissolubile alla Costituzione della Repubblica Italiana. Quindi non mi piace per nulla che questa venga cambiata nè in modo intelligente,nè in modo approssimativo e controproducente. Se poi le variazioni attentano allo spirito dei Costituenti ne rimango ferita. Vorrei argomentare sulla base di buonsenso para giuridico. Tutti i paesi civili hanno, al fine di garantire la democrazia, due camere. Sono contraria ad eliminare una delle camere, perchè non serve in quanto non risolve i problemi e non è per nulla democratico nel contenuto e nel metodo (se proprio si vuole diminuire il numero degli eletti si può fare senza necessariamente escludere una delle camere). Ma, ammmesso di volerne proprio eliminare una, perchè proprio quella più antica, la camera alta, quella che aveva nell'intento dei Costituenti il più alto profilo, quella composta dai membri più anziani, la camera più prestigiosa ed, a mio avviso, la più bella? Forse perchè è la più difficile da imbrigliare e quindi da gestire? Quella che al momento non ha una maggioranza bulgara? E poi mi sembra assurdo - in barba ad ogni principio democratico - che i cittadini non possano scegliere i propri rappresentanti. Già esiste, da tempo purtroppo, il sistema assurdo che ha permesso (con risultati visibili a tutti) ai vertici dei partiti di "nominare gli eletti": un abominio giuridico. E' su questa stessa falsariga abominevole-e questa si intenda bene è soltanto l'espressione del mio pensiero e sopratutto del mio sentire - l'abolizione del Senato (del quale ho fatto parte in una delle ultime se non proprio nell'ultima legislatura la decima che prevedeva di esseri eletti per sedere su gli scranni dello stesso Senato e anche senza laticlavio era un privilegio che ci si guadagnava superando altri candidati magari per una manciata di voti e questo prevedeva la Costituzione ed anche la logica). Perchè la politica sia "onorevole" è necessario che i migliori - sottolineo migliori - siedano in Parlamento e proprio non possono essere nominati,nè il loro ruolo deve essere semplicemente "ornamentale". Il fatto di poter fare qualcosa non significa che sia giusto farla.
Ma è anche colpa degli Italiani ormai adusi, cioè, più che abituati ad accettare tutto ed il contrario di tutto. Davvero non è un bello spettacolo! Per risparmiare e raddrizzare le cose è necessaria gente onesta e di buona volontà oltre a disposizioni economiche ragionevoli,gente che non si lasci comprare e che sia convinta di essere al servizio della collettività sopratutto dei più piccoli, dei più deboli e di coloro che sono inermi e non hanno voce e non,ripeto,non del proprio tornaconto personale. Inoltre la vocazione socialista e comunista si basava su questo compito specifico ed è assurdo che proprio gli eredi (?) di questa grande tradizione permettano una conclamata ingiustizia se non che addirittura la mettano in opera.
A volte sembra che le persone abbiano perduto la ragione e che pochi riescano ad immaginare le conseguenze disastrose di questa deriva "autoritaria e sciocca". Non sto parlando per me che ho già vissuto,ma sento di avere il diritto-dovere di esprimere la mia opinione in difesa delle cose che ci sono state insegnate e della ragionevolezza dato che ho avuto la fortuna, nascendo nell'immediato dopoguerra,di aver visto con i miei occhi l'impeto gioioso di tanti verso la pace e la giustizia sociale. Mi fa orrore pensare che altri come mio padre abbiano sacrificato la vita per un ideale che, senza pensarci troppo, verrà gettato alle ortiche o in modo più moderno in un cassonetto tra le cose che non possono essere riciclate. E con quell'ideale andranno a farsi benedire la libertà che è un bene tanto prezioso da dover essere riconquistato ogni giorno e la democrazia parola tanto abusata da aver quasi perso il suo significato originale e bellissimo. E tante tante morti ingiuste diventeranno anche inutili.
Mi manca il Partito Comunista compatto e granitico, la Democrazia Cristiana variegata ed i Socialisti anche i seguaci di Cristo ago della bilancia e gli altri partiti con una loro storia fatta di persone e seguiterò a preferire, con tutti i suoi limiti, la prima repubblica durante la quale chi faceva politica sapeva parlare senza tenere le mani in tasca ed aveva fatto la gavetta e credeva in quello che diceva e professava. Non era un mondo perfetto, ma sempre migliore di quello attuale e non perchè le cose del passato appaiono sempre più belle nel ricordo e soffuse dello spirito della giovinezza. Ma proprio perchè c'erano dei principi giusti, racchiusi nella nostra Carta Costituzionale, che erano fondanti in quanto veri e risuonavano nei cuori e nelle coscienze di tanti e la bandiera era un simbolo di quei valori e le frecce tricolori e la gente in divisa,i bersaglieri in corsa,gli alpini con la loro penna sul cappello e le persone si salutavano con educazione e rispetto e la gente era povera e fiduciosa potendo contare sul futuro a pieno titolo.
Faccio un esempio di fantapolitica. Perchè non eliminare dunque entrambe le camere? Sarebbe ancora più facile governare. E perchè non il coprifuoco e l'arresto delle persone scomode? E perchè non abolire,già che ci siamo, i diritti fondamentali delle persone e magari pensare al confino in nome della governabilità? E poi non lamentiamoci visto che non abbiamo imparato dalla storia se, di diritto negato in diritto negato, dovessimo scivolare inconsapevolmente in un mondo alla Orwell od in qualche vagone piombato e campo di concentramento. Parlo per assurdo è ovvio, ma non è giusto sfruttare la disperazione della gente reale, quella in carne ed ossa,per mascherare una mera operazione di potere come una panacea di tutti i mali ed un mega risparmio a livello sociale (tra l'altro non è per niente così).
Quando ero giovane c'è stato un momento in cui sembrava davvero che ci fosse posto per una umanità nuova,amorevole e pacifica. Perfino la musica era, in larga misura,rivolta a questo sogno che pareva a portata di mano e realizzabile. Non sono preoccupata,ma profondamente dispiaciuta. Davvero tutto è stato vano? Tutto il bello è andato perduto? I bambini dovranno crescere in un mondo nel quale la libertà sarà sempre più erosa e vaga? Ed i canti di protesta (perfino quelli anarchici) e dei partigiani e quelli del Risorgimento e "Addio Lugano bella" e le campane di S.Giusto ed il Piave che mormorava il 24 maggio ed il ponte di Bassano e quello di Perati e la Julia e la "mejo zoventù" e Monte Canino? Tutto cancellato con un colpo di spugna insieme a Bella Ciao, a La guerra di Piero, a We shall overcome. Ne prendo atto ed ancora una volta mi tocca quasi quasi vergognarmi di essere italiana e che una sottocommissione di giovani costituenti tra i quali, a parte mio padre, c'era Nilde Iotti, abbiano brindato alla mia nascita con un termos di caffè e latte che è quello che la Camera passava ai suoi parlamentari costituenti. NON SAREBBE PIU' SEMPLICE TORNARE AL CAFFE' E LATTE INVECE DI ABOLIRE IL SENATO?" Maria Fida Moro

donazioni-europee.jpg

VINCIAMONOI! Scarica, stampa e diffondi i manifesti e il volantino del M5S per le elezioni europee:
manifesti_banner.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

Legge elettorale “ad movimentum”
La legge elettorale è incostituzionale
Legge elettorale: non farti fregare

2 Mag 2014, 11:00 | Scrivi | Commenti (529) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 529


Tags: Aldo Moro, Licio Gelli, Maria Fida Moro, Renzie, Senato

Commenti

 

Segnalo questa mia intervista a Maria Fida Moro, nel Centenario della nascita di Aldo Moro e nel 38mo della sua uccisione, del suo sacrificio. E' una bella testimonianza, anche in difesa della Repubblica, della Costituzione, del Senato.

www.interris.it/2016/03/17/88721/posizione-in-primo-piano/schiaffog/la-figlia-maria-fida-ecco-la-verita-su-aldo-moro.html

Emanuela Bambara 17.03.16 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissima signora Moro, sebbene il suo intervento mi abbia commosso, mi consenta qualche osservazione.
Il "sistema bicamerale perfetto" ha funzionato anche perchè le due principali forze politiche Democrazia Cristiana e Partito Comunista non avevano nessun interesse a "rompere il giocattolo".
Del resto la nostra Repubblica nacque e visse grazie ad un patto non scritto, ma rigorosamente osservato:"Voi Comunisti non fate la rivoluzione e noi Democristiani non facciamo un colpo di stato".
Il che se non altro da un lato ci ha risparmiato (anche se ci è mancato poco) un colpo di stato stile "colonnelli greci" e dall'altro ci ha permesso nonostante la scarsezza di risorse naturali di diventare la sesta potenza economica del mondo.
Questo fece si che il popolo Italiano perdonasse tante cose ai suoi uomini politici ...
Ma questo non poteva fare felici i "poteri forti" che dominavano il mondo allora come oggi.
E questo è costato la vita prima ad Enrico Mattei e poi a Suo Padre.
Quando a quello che sta avvenendo ai giorni nostri dovrebbe essere evidente che il piano satanico è: "modifichiamo la Costituzione in maniera tale che se perdiamo le elezioni non cambia niente, ma basta che le vinciamo anche una sola volta che facciamo Asso Pigliatutto per tutta la distesa dell'Eternità".

Torquato Apreda 06.05.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Impossibile ritorno
Quelli erano i costumi ai tempi delle vacche grasse per un modo di produzione che aveva ripreso vigore e superato i suoi problemi con la guerra.
Adesso è un'altra storia. In tutti i sensi

marcello giappichelli 06.05.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

LA COSTITUZIONE NON DEVE IMPORRE L’ODIO POLITICO DEL PASSATO ALLE RAPIDISSIME TRASFORMAZIONI DEL PRESENTE, DIPENDENTI DALL’ECONOMIA MONDIALE!

E' semplicemente ridicolo, statico e dispendioso, quindi dannoso, concepire una efficace politica unitaria interna e internazionale, dove coesistono sia un Presidente della Repubblica, quale garante della Costituzione fallimentare nata da un compromesso post bellico, che un Presidente del Consiglio dei ministri vincolato da due parlamenti paritari.
La Repubblica Italiana, non dovrebbe essere nuovamente rappresentata da un uomo solo, in qualità di Presidente della Repubblica, perché il primo referendum italiano ha abolito ed estromesso il suo massimo rappresentante storico, il Monarca, anche se la sua nobile dinastia ha contribuito in modo considerevole e determinante alla formazione del Regno d’Italia.
Il massimo potere della Repubblica Italiana, in quanto repubblica, appartiene solo al popolo sovrano, che lo esercita senza condizionamenti vincolanti del passato, entro i limiti di riferimento dei sistemi democratici occidentali consolidati da lungo tempo, attraverso la direzione responsabile di un Presidente di nomina popolare, e un governo di ministri da lui stesso eletti, ed a lui sottomessi al fine di conseguire l’unità governativa e amministrativa dello Stato.
L'Italia, come un autobus, dovrebbe essere guidato da una sola unità decisionale, e non da 2 uomini responsabili e dai passeggeri irresponsabili, per giunta super pagati, dove l'autista è il Presidente del consiglio, vincolato in ogni sua manovra di guida dal consenso del Presidente della Repubblica, ma anche dalle scelte finali dei suoi passeggeri (doppio Parlamento).
E' evidente che il percorso finisce male. Infatti siamo finiti male per non aver capito l'imbroglio di questa Costituzione semi-comunista, adorata dalla sinistra politica e dai soliti coglioni, ma anche dai furbetti di tutti gli schieramenti, protesi a farsi soprattutto i propri redditizi affari!

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 06.05.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Maria Fida. Sottoscrivo le tue parole dalla prima all'ultima

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.05.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Una testimonianza toccante. Grazie Signora Maria!

Giovanni Verzotti, Torino Commentatore certificato 04.05.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

La Costituzione non si tocca.L'hanno scritta PERSONE davvero DEGNE di farlo, GENTE CHE AVEVA DAVVERO IDEALI E PALLE, non truffatori da strapazzo. Detto ciò secondo me il popolo Italiano mostra ignoranza e sudditanza oltre misura. Gente che compri e distrai facilmente con quattro figurine di attricette da quattro soldi mezze nude,con storielle da "Grande Fratello", neppure degne del peggior gossip, e che neppure si accorge che lo sta prendendo sporcamente e vistosamente nel fondoschiena ormai da molti decenni tra leggi fatte in barba alla Costituzione Italiana stessa,leggi fatte male ed applicate peggio tra incompetenza e malafede; tra provvedimenti, decreti e balzelli che sono veri e propri insulti,strappi e sputi sulla Carta Costituzionale con la quale alcuni Parlamentari puntualmente si puliscono ormai da decenni il deretano,sottoscrivendo trattati europei che, senza alcun pudore, vistosamente e dichiaratamente sono vere e proprie truffe ai danni dei popoli(a detta anche di fior di illustri economisti di fama mondiale). Ma gli Italiani sembra che neppure se ne accorgano. Forse addirittura puoi comprare il loro voto con 80 euro?..... Non so....STAREMO A VEDERE!

Giuseppe 04.05.14 02:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di sentire i miei pensieri leggendo queste parole. Rivedo e risento la mia filosofia che si rispecchia nel nome di due giganti quali Aldo Moro ed Enrico Berlinguer. Se ascolto i discorsi di oggi(inneggianti ai contenuti non ideologici), mi viene in mente che non si può considerarsi grandi se non si possiedono altissimi ideali. Aldo Moro aveva, da uomo di centro moderato, una visione politica tendente al superamento dello scontro frontale con il PCI per il raggiungimento di un compromesso storico tendente ad un governo stabile nell'interesse collettivo. La mia personalissima convinzione è che sia stato questo ideale di onestà politica a causare la sua morte. I padri costituenti hanno scritto una carta costituzionale meravigliosamente unica e a rischio perfezione. Ha ragione la figlia di Aldo a rammaricarsi di vederla calpestata da mezze cartucce scariche aventi la pretesa di essere in grado di poterlo fare. Giovani assolutamente incapaci che non vedono oltre il naso che si permettono di obbligarci ad accettare le loro assurde modifiche e riforme. Ha sempre ragione Maria Fida quando sostiene che basterebbero un briciolo di buon senso e onestà per cambiare rotta e ripartire. Purtroppo è una visione utopica, vista la qualità e quantità dei nominati dal re d'Italia.

Emilio Risari 04.05.14 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Certo certo la colpa è sempre degli ITALIANI...
"Questo è il volere e i dettami, dati da un PLURIPREGIUDICATO, (dato per finito) a un mentecatto messo lì perché, continuava a firignare.
Non mi sembra giusto abolire il senato, ma gli stipendi ai senatori siiiii. La democrazia non corre nessun rischio, NON C'È PIÙ.
"Se votare servisse a qualche cosa non c'è lo la scierebbero fare"

Diego DellaVega, Sennori SS Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento

>Ma è anche colpa degli Italiani ormai adusi, cioè, più che abituati ad accettare tutto ed il contrario di tutto. Davvero non è un bello spettacolo! Per risparmiare e raddrizzare le cose è necessaria gente onesta e di buona volontà...

D'accordissimo, e per questo ho appena firmato il referendum di Micromega perché venga applicata a B. una pena che non sia una presa in giro.

Le riforme, tutte, hanno senso solo se viene ripristinata l'onorabilità di chi le propone o le discute; altrimenti, giuste o sbagliate, saranno sempre viziate dal legittimo sospetto di interesse particolarista.
Nel caso specifico abbiamo un truffatore del fisco, ufficialmente agli arresti, che partecipa alle riforme costituzionali e questo è inaccettabile, anche se queste riforme fossero le migliori del mondo (e non lo sono).
Questa è la critica che mi sento di fare a queste riforme: non entro nemmeno nel merito, semplicemente non le accetto in quanto frutto di un compromesso con un delinquente.

In questo momento abbiamo firmato in 20.000, invito tutti a farlo.

CARLO CARDINALI 03.05.14 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia simpatia alla signora Moro. Quando distribuivo volantini fatti al mattino (spaccando la serratura della sezione che era chiusa)gli autobus si fermavano e le persone scendevano a prenderli insieme all'autista per avere notizie. Ma non è con la nostalgia che si fa rinascere l'Italia. E forse, l'ancor forte dolore, le fa dimenticare che non furono solo le Br ad uccidere Aldo, anzi forse furono solo burattini in mano ad altri. Dietro agli infiniti "paramenti" della cosiddetta democrazia si nasconde chi, di mestiere e ben pagato, fa gli interessi di chi vuol distruggere l'Italia. Insisto nel dire che è meglio guardarli in faccia senza troppi "livelli istituzionali" dove, per loro, è molto facile nascondersi e manovrare.

Roberto Cagliesi 03.05.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento

La fretta forsennata di M. Renzi e le buone ragioni di Maria Fida Moro
La fretta di M. Renzi è una cattiva consigliera anche per chi ha così tante ambizioni. Le cosiddette "riforme" senza un programma politico-economico discusso apertamente con un vero Parlamento - non quello nel quale tanti deputati sono stati eletti/nominati contra Constitutionem - sono destinate a divenire presto la waterloo del giovane avventuroso presidente del consiglio, e a fargli probabilmente perdere l'occasione della sua vita. Maria Fida Moro ricorda giustamente che la forma bicamerale nelle democrazie rappresentative non è una "rara avis", anzi tutto il contrario, mentre ci si attarda inutilmente a giuocare con il bussolotto dei risparmi fantasiosi e con regalie fantomatiche e non si mette mano alle assurde disparità sociali ed economiche tra dirigenti e sudditi intraprese subito dopo l'introduzione dell'euro in Italia. Lo Stato non produce una vera lotta alla corruzione, all'evasione fiscale, alla fuga dei capitali nei paradisi fiscali, cosicché la perpetuazione di assurdi privilegi consente alle mafie di incunearsi tranquillamente nelle maglie molto, troppo lasche di uno Stato sempre più inconsistente ed assente di fronte a qualsiasi normale necessità dei propri cittadini.I G8 a Firenze saranno un'altra "Maddalena" di infausta memoria berlusconiana, visti i favori che si attendono i Carrai e i Nardella da tale avvenimento? E' questa la moralizzazione della vita pubblica che gli italiani si aspettano da un giovane presidente del consiglio, presentatosi come risolutore decisivo delle spese inutili, dei privilegi e della disoccupazione delle giovani generazioni? Proprio non si vuole mettere mano alla benché pallida riforma ma chiaramente esemplare politica tipo il roosveltiano "New Deal" in grado di rilanciare una economia produttiva/industriale e democratica!

Mario S., Roma Commentatore certificato 03.05.14 20:28| 
 |
Rispondi al commento

http://bambuser.com/v/4585457
Ugraina

Paolo.T Commentatore certificato 03.05.14 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Gent.le signora.beata lei che ha vissuto quella che ancora oggi si chiama politica.quando venne Rinvenuto il cadavere di suo padre.ero in gita scolastica all'italia in miniatura..ricordo ancora quell'annuncio dato dagli altoparlanti del luogo.allora non capii..... ma neanche oggi capisco. Purtroppo indietro non si può tornare.e mi auguro nella mia totale ignoranza che il senato sia in futuro il luogo degno dei veri saggi.
Consapevole di non essere affatto cagata x fortuna.la saluto cordialmente.

saveria ., osimo Commentatore certificato 03.05.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissima Signora, la prima Repubblica ha fatto vivere alla Sua Famiglia dei momenti che non trovano parole per essere qualificati.
Le prossime Repubbliche devono essere capaci di tenere uniti i cuori e lasciare il sorriso alle Persone.
I politici che ci parlano con le mani in tasca, non ci interessano; quel miserabile linguaggio del corpo è spontaneo e parla chiaro.

Io mi fido dei politici, di Enrico Berlinguer e di Aldo Moro.

Un ex Carabiniere romagnolo del Nucleo Scorte di Roma in servizio in via del Forte Trionfale nel 1993.

GUARDA DAVANTI 03.05.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO CONFERMARE CHE NON SONO ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO CON LA SIGNORA MORO.- IL MASSIMO RIPSETTO PER ALDO MORO CHE RAPPRESENTO' A SUO TEMPO LA CLASSE POLITICA ONESTA E FORSE PER QUESTO E' STRATO ABBANDONATO DA CHI POTEVA AGIRE PER LA SUA LIBERAZIONE. NOI ITALIANI RAMMENTIAMO I POLITICI ONESTI COME ALDO MORO, DE GASPERI E ALTRI CHE NEL DOPO GUERRA SI SONO ATTIVATI PER FARE CRESCE L'ITALIA, MA DOPO DI LORO SI SONO ATTIVATI POLITICI CHE CON LA LORO DISONESTA' HANNO PORTATO L'ITALIA AL FALLIMENTO ECONOMICO E A TANTA POVERTA'.
L'ESEMPIO SI PUO' EVINCERE ANCHE SUL MANCATO RISPETTO DELLA VOLONTA DEL POPOLO.
PER IL SOVVENZIONAMENTO DEI PARTITI LA POPOLAZIONE SI E' ESPRESSA IN UN REFERENDUM IN CUI L'80% HA VOTATO CONTRO. BENE I SUCCESSIVI GOVERNI HANNO SOLO CAMBIATO LA PAROLA " DA SOVVENZIONAMENTO A RIMBORSO SPESE AI PARTITI" E SI E' DECUPLICATA LA SPESA. RISULTATO I PARTITI SI SONO PAPPATI E ARRICCHITI A DANNO DELLA POPOLAZIONE " VEDASI LUSI CON CONDANNA A 8 ANNI PER AVER RUBATO I SOLDI DEL PARTITO DI RUTELLI" E COMUNQUE NON HANNO RISPETTATO LA VOLONTA' POPOLARE.
COSA BISOGNA ELIMINARE??? TANTO PARASSITISMO E DELINQUENZA POLITICA E CIOE' IL SENATO, LE PROVINCE " CI BASTANO I COMUNI E LE REGIONI" I DUPLICI INCARICHI AI POLITICI E AMMINISTRATORI PUBBLICI, PORTARE GLI STIPENDI DEI POLTICI E AMMINISTRATORI PUBBLICI ALLA MEDIA DI QUELLI DELLE ALTRE NAZIONI EUROPEE. EPPOI BASTA CON IL CLIELENTELISMO POLITICO,BASTA CON LO SCAMBIO DELLE POLTRONE NELLE AZIENDE PUBBLICHE, INSOMMA BASTA CON AMMINISTRAZIONI CHE SI INGOZZANO DI DENARO PUBBLICO E IMPOVERISCONO LE FAMIGLIE ITALIANE. ANCHE IERI NAPOITANO HA RAMMENTATO CHE MOLTI PICCOLI INDUSTRIALI SI SONO SUICIDATI DIFRONTE ALLE DIFFICOLTA'PER PAGARE LE TASSE. A LUI VORREI RAMMENTARE CHE NEL 2013 DIFRONTE ALLE CARTELLE EQUITALIA SI SONO SUICIDATI 130 CITTADINI. BSTA CON GLI OMICIDI AUTORIZZATI DALLA CLASSE POLIOTICA DISONEASTA PARASSITA E ASSATANATA DI POTERE A DANNO DELLA COLLETTIVITA'. BASTA CON LA DISONESTA' POLITICA.

GIAN GUTTI 03.05.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

IN RELAZIONE AL MIO PRECEDENTE MESSAGGIO VOLEVO CORREGGERE . GLI STATI UNITI 300 MIONI DI ABITANTI,STATO DI DIMENSIONI 50 VOLTE L'ITALIA, HA 435 DEPUTATI E 100 SENATORI.
L'ITALIA 1/50 DEGLI U.S.A. E 60 MILIONI DI ABITANTI HA 630 PARLAMENTARI E 330 SENATORI, INILTRE I NOSTRI POLITICI, GRAZIE ALLA LORO DISONESTA' SI ACCAPARRANO MOLTEPLICI INCARICHI, E COMUNQUE SONO I PIU' PAGATI D'EUROPA.
BE SAREBBE IL CASO DI STRONCARE QUESTO PARASSITISMO E DISONESTA' CHE HA POTRATO L'ITALIA AL FALLIMENTO ECONOMICO. UN'ALTRO ESEMPIO??? GLI U.S.A. HANNO IL 6% DI DISOCCUPAZIONE E L'ITALIA HA IL 12,9% DI SICCUPAZIONE GIOVANILE E IL 39% DEI LAVORATORI DI MEDIA ETA'. BASTA QUESTO ESEMPIO??

GIAN GUTTI 03.05.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

MI DISPIACE MA NON SONO ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO CON LA SIGNORA MORO. MI DISPIACE PER COME HANNO UCCISO ALDO MORO, MA LA SUA UCCISIONE E' ANCHE DOVUTA AL DISINTERESSE DEI COLLEGHI DELLA DC CHE NON SI SONO ATTIVATI PER LA SUA LIBERAZIONE.
PER QUANTO RIGUARDA IL SENATO VORREI RAMMENTARLE CHE GLI STATI UNITI, CINQUANTA VOLTE PIU' GRANDE DELL'ITALIA, CON 300 MILIONI DI ABITANTI HA 43 PARLAMENTARI E 120 SENATORI. L'ITALIA 60 MILIONI DI ABITANTI 630 PARLAMENTARI E 330 SENATORI, EDI INOLTRE MOLTI GRANDIN DISONESTI. GLE NE DICO QUALCUNO?? DELL'UTRI " MAFIOSO" SCAPPATO I LIBANO, CUFFARO " MAFIOSO" CONDANNATO, BE ENTRAMBI NONOSTANTE LA LORO DISONESTA'E CONDANNA PERCEPISCONO LO STIPENDIO O PENSIONEDI SENATORI. EBBENE L'ITALIA NON HA BISOGNO DI PARASSITI CHE VENGONO STIPENDIATI ED INOLTRE DATA LA LORO ETA' PERCEPISCONO INOLTRE LA PENSIONE E NON SI PRESENTANO AL SENATO" SONO I PIU' GRANDI ASSENTEISTI E PARASSITI DEL NOSTRO GOVERNO" INOLTRE IL NOSTRO NAPOLITANO NE NOMINA 5 OGNI ANNO COME SE NON BASTASSERO QUELLI CHE VENGONO NOMINATIO DAL GOVERNO.
EBBENE SE PARAGONIAMO L'ITALIA AGLI U.S.A. DOVREMMO AVERE UN GOVERNO DI 120 PARLAMENTATI E 10 SENATORI.
MA NON CHIEDIAMO TANTO - VORREMMO ELIMINARE IL PARASSITISMO E LA DELINQUENZA POLITICA RIDUCENDO A 350 I PARLAMENTARI E NOMINANDO SENATORI I PRESIDENTI DELLE REGIONI COSI NE SAREBBERO SOLO 22, ED INOLTRE I SENATORI RAPPRESENTANTI DELLE REGIONI DOVREBBERO PERCEPIRE SOLO LO STIPENDIO DI PRESIDENTI DELLE REGIONI SENZA ALCUN EXSTRA, COSI SI ELIMINEREBBERO TANTI PARASSITI CON DUPLICI, QUDRUPLICI E MOLTEPLICI INCARICHI CHE COSTANO ALLA COLLETTIVITA' MILIONI DI EURO. SIGNORA MORO BASTA CON LA DELINQUENZA POLITICA CHE INSULTA E IMPOVERISCE LA POPOLAZIONE. VIA IL SENATO, VIA LE PROVINCE, VIA IL PARASSITISMO E DELINQUENZA POLITICA, VIA LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CHE CI COSTA 4 VOLTE IL COSTO DELLA CASA REALE INGLESE. DIAMO PIU' POTERE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ELETTO DAL POPOLO. VIA LA DITTATURA DA PARTE DEI DISONESTI POLITICI.

GIAN GUTTI 03.05.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Grazie infinite Maria Fida!

Alessandra V., Roma Commentatore certificato 03.05.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post ! Come non condividere le parole della sig.ra Moro. Per favore ci aiuti a far capire a tanti italiani i valori del nostro Movimento. E' assurdo ancora oggi essere tacciati di setta un Movimento che ha preso così tanti voti. E' assurdo leggere o ascoltare commenti da esponenti del mondo politico attuale contro il nostro Movimento. Il Movimento 5 Stelle è oggi l'unico che possa presentarsi davanti al Paese con le carte in regola. E' l'unico che non ammette inciuci. E' l'unico che con la faccia pulita; con esponenti che dimostrano giorno dopo giorno la loro capacità e competenza. Sono strafelice di appartenere a questo meraviglioso Movimento. Beppe, a nome mio e di tanti esponenti della mia famiglia voglio ringraziarti per tutto quello che hai fatto, che stai facendo, e CHE FARAI IN FUTURO !!!! Un saluto a tutti gli amici del Blog.

mauro ., milano Commentatore certificato 03.05.14 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Maria Fida, se ti può consolare anche mio padre e mio marito sono morti, dopo e per, essersi dedicati al bene comune. Certo non li si può paragonare al sacrificio di tuo padre, Aldo Moro che qui in Puglia è ricordato come un martire della DC. Mio padre è stato sindacalista CISL negli anni sessanta, aiutava gratis chiunque, credendo in quello che faceva. E' morto nel 1993, deluso dal sindacato e dalla DC ma fece in tempo a vedere la DC affossata da Mani Pulite. Mio marito è stato attivista PCI negli anni ottanta anche lui aiutava gratis pensionati e lavoratori nelle Camere del Lavoro. E' morto per un tumore a quarant'anni. Tante volte penso che hanno fatto male a servire e a sacrificare la loro vita per chi aveva bisogni e necessità che solo uno Stato avrebbe dovuto soddisfare.
Oggi, quelli come loro (ammesso che ne esistano ancora) li chiamano fessi.

Maria D. 03.05.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Un popolo che non conosce la propria storia commette gli stessi errori. Quando Galicula nomino
' il suo cavallo senatore cosa successe ?
Vogliono abbolire il senato, province, tra poco le regioni , in nome dei risparmi , il risparmio piu grande e' NON RUBARE. Pagare le tasse e rispettare la giustizia.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 03.05.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Per le persone oneste e pure di cuore, in questo paese non c'è alcuna speranza. Questi italiani sono riusciti a distruggere tutto: territorio, valori umani, lavoro, dignità civile.religione. Questo è il paese dei papi che hanno regnato come continuano, in piccolo, a regnare anche ora alla faccia dei principi cristiani. siamo in una contraddizione continua. Ciascuno pensa per sè e per il proprio tornaconto. Uomini buoni, scappate se potete non fidatevi di questa gente.

pazzi gilberto, genova Commentatore certificato 03.05.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Se la politica non fosse diventata un "mestiere" appetibile ma fosse rimasta un servizio al Paese come era nello spirito costituente, non ci troveremmo a questo punto.
Il parlamentare doveva essere al riparo da problemi economici perchè in questo modo non era ricattabile dai poteri forti. Questo era nelle intenzioni e nella buona fede di chi scrisse le regole.
Ora pochissimi hanno quell'intento, ed è doloroso dirlo. La politica è un lavoro molto remunerativo e quindi appetibile e questa è l'unica ragione, prima del M5S, per cui la gente fa politica.
Quando la politica ridiventerà un servizio, quando sarà necessario avere "un altro lavoro" e si dovrà fare politica come si fa volontariato, quando il ricambio della classe politica sarà obbligatorio e a scadenze fisse, per evitare le incrostazioni dovute ai contatti (inevitabili) col malaffare, senza uscite dalla porta e rientri dalla finestra, allora torneremo a fidarci anche di qualcun altro che non sia m5s e si potrà parlare di "collaborazione" tra forze politiche.

Fab T. Commentatore certificato 03.05.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

"NON SAREBBE PIU' SEMPLICE TORNARE AL CAFFE' E LATTE INVECE DI ABOLIRE IL SENATO?" Condivido il pensiero preocupato della deriva autoritaria delle nostre Istituzioni Repubblicane, ed il concetto ultimo quello della mancanza di sobrietà dei politici. Oggi occorrerebbe ritornare a considerare la politica, come servizio alla collettività e, non privilegio ed ostentazione del potere. E' vero solidarietà, condivisione e vicinanza tra i cittadini, sono diventate nella nostra società sentimenti rari.Credo però, che il fondo sia stato toccato, e la rinascita la vedo sui volti puliti dei deputati e senatori del movimento che si battono con la stessa idealità dei Costituenti.

Vincent C. 03.05.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente da applauso! (molto prolungato)

A.e.63 03.05.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Dalla morte di Aldo Moro ha avuto inizio lo sgretolamento del nostro Paese. No si è voluto scegliere la Terza Via un compromesso detestato dagli antidemocratici.

almagemme 03.05.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Maria Fida Moro,
ciò che scrive è giusto e perfettamente razionale. Quello che l'Italia sta perdendo in termini di libertà, democrazia e vita stessa non lo sta perdendo in nome di un qualche ideale vero o della vita di nemmeno un solo essere vivente; lo sta perdendo per il mero calcolo e la mera avidità di pochi. Ma stiamo perdendo davvero tutto. Tuttavia proprio adesso, anche azzoppati e derubati, stiamo reagendo, stiamo cercando di riconquistare la nostra dignità violata. La ringrazio per la sua testimonianza. Ricordo con affetto sua madre, la sua gentilezza ed il suo immenso coraggio. La strada di suo padre è stata, subito dopo la liberazione, condivisa da mio nonno, prima della sua malattia ed è bello leggere le sue parole.... certi semi, piantati da tante generazioni, continuano a fiorire. Credo nella gente e credo che torneremo al caffè e latte, perchè neppure un mostro come quello che abbiamo davanti può vincere e vivere in eterno, i semi sì.

Chiara Cassano Commentatore certificato 03.05.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei evidenziare alcune frasi di Maria Fida, ringraziandola da subito per quanto ha voluto comunicarci e, spero (ma ciò dipende unicamente da noi!!) insegnarci con questo suo gesto. Un gesto che non risparmia nessuno, inchiodandoci tutti alle nostre responsabilità; noi eredi di un patrimonio frutto del sacrificio di generazioni sempre più antiche ma, al contempo, sempre più presenti, se davvero desideriamo un futuro di POPOLO LIBERO! Le sue parole sono come un'intera mano infilata nella più profonda e purulenta piaga che affligge il corpo dell'Italia. Infatti, dice Maria Fida: "Ma è anche colpa degli Italiani ormai adusi, cioè, più che abituati ad accettare tutto ed il contrario di tutto. Davvero non è un bello spettacolo! Per risparmiare e raddrizzare le cose è necessaria gente onesta e di buona volontà".
E poi: "A volte sembra che le persone abbiano perduto la ragione e che pochi riescano ad immaginare le conseguenze disastrose di questa deriva "autoritaria e sciocca"... Mi fa orrore pensare che altri come mio padre abbiano sacrificato la vita per un ideale che, senza pensarci troppo, verrà gettato alle ortiche ... E tante tante morti ingiuste diventeranno anche inutili".
I padri costituenti conoscevano molto bene i pregi ma, anche, gli enormi difetti del popolo a cui era destinata la legge fondamentale che stavano scrivendo. Avevano conosciuto gli orrori di cui eravamo stati capaci noi italiani (e non altri!) e mi vengono i brividi quando leggo di chi, invocando con lingua biforcuta una "manutenzione della carta costituzionale" poi sproloqui di un costituente timido e pavido. In verità sono solo perfidie: quando parlano di riforme (termine abusatissimo!) intendono soltanto rimuovere ogni ostacolo allo strangolamento di ogni forma di democrazia e controllo. Cerchiamo tra noi gente onesta ed umile, assegnamo a loro compiti di amministrare la cosa pubblica e vedremo i bei frutti del buon governo.

ettore v., Maschito Commentatore certificato 03.05.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono talmente d'accordo con Lei che perfino li aumenterei i parlamentari , perché tale la mole di problemi dell'Italia, che il lavoro non mancherebbe a chi lavorasse per servire nel senso alto del termine.
L'abolizione del Senato è un abominio e non si capisce neppure perché abolirlo. Se fosse per mero risparmio , non è qui che bisogna risparmiare ma sulla riduzione dei compensi e sugli sprechi e finalmente far lavorare la gente anche tornando alle partecipazioni statali.

Angela P., MILANO Commentatore certificato 03.05.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Non serve abolire il senato, semmai diminuire i parlamentari e adottare un meccanismo legato alla produttività, come in una qualsiasi azienda per il loro stipendio. Troppi soldi nelle tasche dei parlamentari che permettono loro di poter rimandare ad oltranza qualsiasi tipo di attività e quindi anche l'approvazione delle leggi dello stato. La soluzione è quindi nel cambiare i regolamenti parlamentari senza scomodare la costituzione che è stata già stravolta se pensiamo al titolo V. La Costituzione non si tocca, il Senato della Repubblica non va smantellato

Biagio R., Corsano Commentatore certificato 03.05.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo su tutto cara signora Maria FIda Moro.Risottolineo il fatto che se il potere politico fa come vuole forse una grande responsabilita' e' da attribuire ad una buona percentuale del popolo votante!!!

Stefano 03.05.14 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Questo "colpo di Stato permanente" avrà fine solo quando la maggior parte dei cittadini italiani voteranno per il Movimento 5 Stelle.Non vedo altra soluzione,e voi??

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.05.14 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace molto questo ORGOGLIO DEMOCRATICO di questa donna, questa italiana che ama la PATRIA, e la difende contro una TROMBA D'ARIA politica che si è installata nei palazzi del potere e dove passa distrugge ed affligge la gente. Voglio dire la mia nell'ignoranza maniera: Il SENATO esiste da più di 2000 anni, ed è sempre stato fonte di discussione politica prima di arrivarre a delle scelte. Giustamente son d'accordo con Maria Fida Moro " pensare a questo cognome mi fa ancora male " Non è il SENATO da abolire, ma la CAMERA, e con essa tutti i 645 parlamentari. " A mio parere inutili ". In un BATTER BALENO si risolverebbero tutti i problemi e guai italiani. Ci siamo ridotti politicamente in Italia in un sol partito: COMUNISTI SOCIALISTI FASCISTI LIBERALI DEMOCRISTIANI tutti uniti nel prendere benefit e vitalizi, tutti uniti nell'appropriarsi della ricchezza che gli italiani producono e poi fanno schermaglia in televisione, una televisione totalmente diversa dal ruole che dovrebbe avere. Questo governo che abbiamo ne è testimone della mancanza di ONESTA e di GIUSTIZIA nel confronto del popolo allo sbando e alla fame. Mi viene spontaneo fare un paragone tra questo vecchio Presidente Napolitano e ALDO MORO: Quando si è fatta la costituzione il primo stava dalla parte del REGIME che non voleva la DEMOCRAZIA. Il secondo stava dalla parte dei costituenti e a collaborato a fare la COSTITUZIONE ITALIANA - LA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO -. Ora l'hanno trasformata in REPUBBLICA BASATA sul LAVORO dei FIGLI dei PARLAMENTARI e COMPANY. Come esempio prendiamo sempre questo vecchio Presidente, Napolitano Giorgio. Che la COSTITUZIONE non l'ha mai amata. Ma la sua ambizione e interesse personale si. SONO D?ACCORDO CON FIDA MORO. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 03.05.14 06:53| 
 |
Rispondi al commento

fa bene al cuore leggere quanto ha scritto la figlia di aldo moro sulla progettata e delittuosa abolizione del senato elettivo. condivido parola per parola. sono nato in epoca ancora fascista, ma nella costituzione ho sempre creduto, essendo stato allievo di carlo esposito e di pierfrancesco grossi.
ricordo, e vorrei ricordare agli immemori, le parole alate di calamandrei: la costituzione è viva, è di tutti, amatela, perchè è il frutto del sangue, del dolore, del sacrificio di tanti giovani che hanno lottato per un mondo più giusto, libero, democratico. rileggete e meditate sul capoverso dell'art. 3 della costituzione: è un capolavoro di saggezza e di generosità, sintetizzabile in una sola parola: solidarietà. proprio quella che sembra più ora fare difetto nel cuore di tanti italiani. mi sia permesso di ricordare un motto antico di 2500 anni fa: non si può essere felici da soli.
la costituzione non si cambia, la scelta degli elettori va restituita ai cittadini, la governabilità del Paese è un valore solo se rispetta i principi democratici e la sovranità del popolo. cataldo gigantesco.

cataldo%20gigantesco 03.05.14 06:40| 
 |
Rispondi al commento

La costituzione non deve essere manomessa, specialmente dagli ignoranti ( chiarisco: che non sono adeguatamente istruiti)oltrechè incostituzionali, quindi SENZA alcun potere, che in gran parte formano la Camera dei deputati, NOMINATI dai partiti. A proposito di "partiti" all'art. 49 è sancito che "tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale" Quindi i cittadini possono candidarsi NON I PARTITI!! Noi siamo stati costretti a votare i partiti da più di 10 anni e ne abbiamo subìto le devastanti conseguenze. ORA BASTA! La legge elettorale è incostituzionale e si deve tornare a votare singoli CANDIDATI non i partiti, che non hanno alcuna veste legale!! Di seguito di dovrà fare una class action contro tutti i partiti perchè hanno fatto diventare una "funzione pubblica elettiva" (cittadini eletti in parlamento) un POSTO FISSO, con relativi stipendi e pensioni, di cui in Costituzione non si trova menzione, dimenticando che "Chi è chiamato a funzioni pubbliche elettive ha diritto di disporre del tempo necessario al loro adempimento e di CONSERVARE IL SUO POSTO DI LAVORO" (art.51 3° comma)( E mi ricordo in particolare del Prof. Antonio Segni, che pur Presidente del Consiglio, continuava ad aprire le sessioni di esami alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma, suo posto di lavoro!)Quindi tutti gli emolumenti percepiti arbitrariamente sono da restituire, salvo quella INDENNITA' parlamentare prevista nell'art. 69. Nè si può parlare di "diritti acquisiti" dato che non sono basati su provvedimenti COSTITUZIONALI ma interni alle Camere e in deroga alla legge.

donna marta 03.05.14 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli impreparati se la prendono sempre col professore che non spiega bene.I politici che non sanno realizzare niente se la prendono col sistema che li insabbia . Gli onesti e competenti sono sempre capaci di realizzare leggi che vanno a favore di tutti i cittadini.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 03.05.14 03:09| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Maria Fida Moro, grazie di questa memoria. Io ho visto nascere la Repubblica italiana ed ho avuto un padre,semplice macchinista delle Ferrovie dello Stato che ha curato la mia educazione civica e politica. Ricordo perfettamente quando fu rapito Suo Padre e lo sconcerto che invase la nostra anima anche per il comportamento della DC. Stiamo vivendo tempi difficili politicamente, socialmente e culturalmente. Ognuno di noi deve impegnarsi per recuperare valori purtroppo compromessi. Rispettosamente La saluto. Franca Maria Bagnoli.

Franca Maria Bagnoli 03.05.14 03:07| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente l'articolo.
Sono molto preoccupato per la democrazia.

Alessandro Nardi Nardi, Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.05.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Come potrebbero i partiti debellare la corruzione se la corruzione è plasma vitale per i partiti?;
e come potrebbero i partiti debellare la mafia se la favoriscono(416 ter) abbassando le pene?.
Per debellare tal trafficume bisogna falciare l'alveare dei partiti,per via che,i partiti autogeni si auto-rigenerano per mezzo di cosiffatti strumenti,strumenti che sono gli utili al necessario essere formante l'essere lo Stato colluso e corrotto;
"perciò volano alto"....
E a terra ruspante sta, il popolo pollo che non sà di essere un'aquila;
l'aquila che può planare sui monti della Democrazia nel cielo libero del popolo Sovrano,
e invece schiamazza nel cortile delle menzogne dei partiti.
Sibbene, le verità delle menzogne scoperte dal M5S,sono le menzogne dei partiti che non si sono scavate la fossa da sole.....
Sìì Aquila,puoi: M5S.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.05.14 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Gent.ma sig.ra Maria Fida Moro,
Lei ha la mia gratitudine e il mio rispetto per le sagge parole qui esposte.
Lei ha perfettamente inquadrato la situazione di irragionevolezza nella quale questi ultimi capitani di (s)ventura stanno smembrando tutto ciò che di buono era stato fatto dal dopo guerra in poi, fino alla creazione della c.d. II Repubblica (o meglio, fino alla situazione precedente alla creazione delle regioni). Morti i padri Costituenti (tra i quali il Suo), che avevano dettato sani principi, sul Paese si sono avventati come lupi famelici dei falsi discendenti tutti (o quasi) tesi a spolparne le ricchezze di proprietà della collettività, massacrando la democrazia, demolendo il Parlamento, distruggendo le buone leggi precedenti, annullando l'attività legislativa - sostituendola con la nefanda pratica della decretazione (quasi sempre senza alcuna urgenza), ed altre nefandezze simili. Oggi, la democrazia è stata soppiantata da nuovi idoli che si chiamano: presidenzialismo, federalismo, maggioritario, governabilità, bipolarismo/bipartitismo, crescita, fare..., tutti slogans che oltre ad essere privi di buon senso sono anche estremamente pericolosi.
Basti osservare gli ultimi decreti del "fare": abolizione (o meglio sostituzione) del Senato e delle province, e obbrobrio dell'Italicum. In realtà l'attuale Senato sarà soppiantato da un nuovo Senato delle autonomie, ossia un albergo ad ore per governatori e alcuni sindaci e consiglieri; le province saranno soppiantate da aree vaste; e l'Italicum porterà al "bipartitismo" (tanto agognato dal silvio), per mezzo del quale spariranno tutti i piccoli partiti (quelli al di sotto del 4,5% di voti - quanto basta per mandare a casa la maggior parte dei essi unitamente alla democrazia).
In effetti: chi può mai garantire che i grandi partiti non possano avere anche delle pessime e antidemocratiche idee? E chi può mai affermare che i piccoli partiti non possano averne anche di eccellenti? Meditate gente, ne va della Democrazia

gerry 03.05.14 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Monocamerale, bicamerale, ...

il problema non è tanto di una o due camere: è che più che camere sono "camerini", parola che dovevo usare da bambino con la maestra perché era proibito dire "cesso"...

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 02.05.14 23:28| 
 |
Rispondi al commento

seguito del precedente messaggio:_..... della maggioranza e 4 deputati e senatori della minoranza ossia 12 in tutto e ogfni proposta in Commissione deve essere votata in seduta stante e approvata a maggioranza assoluta , cioè metà +uno . I lavori della Commissione non devono durare più di 10 giorni per ogni proposta di legge e poi passare all'approvazione definitiva al Parlamento in seduta comune dopo massimo 10 giorni.In Parlamento sono ammessi interventi di uno per gruppo parlamentareponedolo in votazione se lo si chiede dopo di chè si passa alla votazione finale. Ecco signora Moro per snellire elegantemente i lavori io il, Parlamento lo modificherei così poi tutto l'altro va bene e si può modificare sempre seguendo i criteri sopraddetti

lukas baffo, villasor Commentatore certificato 02.05.14 22:55| 
 |
Rispondi al commento

e fa
Condivido tutto della signora FIDA MORO, , ma solo una cosa vorrei sottolineare :- il numero dei senatori è esagerato e anche quello della Camera, a mio avviso dovremo in proporzione agli abitanti adottare il numero che c'è negli U.S.A. Per i nostri abitanti in Italia la proporzione che dovrebbe essere aggiornata nella Costituzione è 100 senatori e 250 deputati (e a mio avviso sono anche troppi!) elegendoli in collegi uninominali su base regionale di 1 ogni 500.000 abitanti col sistema proporzionale (SENATO), e 1 ogni 250000 abitanti sempre col sistema proporzionale.Per il presidente della Repubblica si dovrebbe anche abbassare l'età a 40 anni e porre un limite massimo di 70 anni , limite che dovrebbe essere uguale per tutti politici e lavoratori di ogni genere. Si dovrebbe togliere il titolo di onorevole perchè onorevoli sono solo i cittadini che li votano. Infine solo alle persone interessate nell'attività parlamentare e/opolitica in generale si dovrebbero rimborsare , tramite pezze giustificative, le spese sostenute durante il mandato parlamentare con l'abolizione di tutti i privilegi come per esempio la pensione del parlamentare e tutto quello che usufruiscono gratuitamente( ristorante, parucchiere ecc.) La durata del mandato parlamentare deve essere al massimo di due legislature intere o dimezzate che siano e l'indennità non dovrebbe superare 10 volte la pensione sociale minima o il reddito di cittadinanza che dovrebbe essere istituito e previsto nella Costituzione. . Si dovrebbe impedire che una sola persona, o gruppo politicomcambiasse la Costituzione cosìmmodificata senza che ci sia la maggioranza dei due terzi delle due Camere riunite in seduta comune, cioè per cambiare la Costituzione le due Camere devono votare congiuntamente e le due Camere devono esistere solo che quando si vota una legge deve essere approvata in seduta comune e per risparmiare tempo anche le commissioni si dovrebbero riunire in seduta comune e formate da 8 deputati e senatori dell

lukas baffo 02.05.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

I ricordi della ex-senatrice Maria Fida Moro certamente argomentano la pochezza di chi si esprime oggi con le mani in tasca per raffigurare una vicinanza alla gente semplice. A Tanto va aggiunto che viviamo in una nuova realtà : Napolitano che si muove come se fossimo in una Repubblica presidenziale. La sentenza N, 8878/14 della Corte Suprema di Cassazione che "DICHIARA che i ricorrenti non hanno potuto esercitare il diritto di voto nelle elezioni per la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica ,svoltesi successivamente all'entrata in vigore della legge n. 270/2005 e sino alla data di pubblicazione della sentenza della Corte costituzionale n. 1 del 2014, secondo le modalità, previste dalla Costituzione, del voto personale, eguale, libero e diretto : condanna le Amministrazioni intimate (...). Roma, 4 aprile 2014.

ANTONIO PIROSO (), caulonia Commentatore certificato 02.05.14 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonasera blog

la politica dovrebbe ritornare ad essere una missione e non una professione.
Il politico dovrebbe ricominciare a lavorare non per proprio tornaconto personale ma per il bene del suo paese e della collettivita'.
Ormai la sete di potere,la sete di ricchezza ha ridotto il politico ad un essere spregevole, corrotto, falso. L'ipocrisia con cui vanno in tv a raccontare certe balle e' spaventosa, al limite del demenziale. Io mi chiedo se sono consapevoli di quello che dicono oppure hanno ormai imparato a vivere in una societa' parallela, da una parte la gente comune, i lavoratori, chi non riesce a mantenere la famiglia, dall'altra loro. Due strade parallele che non hanno punto di congiunzione.Il M5S sta prendendo piede perche questo ponte tra le due strade parallele e' possibile con la volonta' di chi vede nell'onesta', nel rapporto umano, nel ritorno con i piedi per terra un appiglio per rimettere in piedi questo povero paese ridotto allo sfascio da coloro che hanno sempre mantenuto le distanze con la gente comune. Gente che e' stufa di essere presa in giro da battute sceme, da paroloni, da promesse non mantenute, da discorsi deliranti che sfido chiunque a comprendere ma capiamo benissimo i posti di lavoro che mancano , la gente che si suicida, quelli che dormono in macchina, la burocrazia assurda che fa chudere aziende tutti i giorni. Ecco questo lo abbiamo capito bene...mancano 23 giorni al voto....cari politici il vento sta cambiando....rivogliamo la nostra Italia, pulita e onesta dove nessuno rimarra' idietro. E' chiaro signori politici?
W M5S

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento

1 semplice GRAZIE

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 02.05.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento

parole di Sandro Pertini:

ED ALLORA OGNI SOSPETTO DEVONO ALLONTANARE DALLA LORO PERSONA GLI UOMINI POLITICI, NON POSSONO RIMANERE, NON PUO' RIMANERE AL SUO POSTO CHI E' STATO INDIZIATO IN QUESTA TRAPPOLA DELLA P2.

LA P2 SI PREFIGGEVA DI COMPIERE ATTI CONTRO LA COSTITUZIONE, CONTRO LA DEMOCRAZIA E CONTRO LA REPUBBLICA.

E QUINDI COLORO CHE FACEVANO PARTE DELLA P2 DOVRANNO RISPONDERNE PRIMA DI TUTTO DINANZI ALLA LORO COSCIENZA, DINANZI AI LORO PARTITI E, SOPRATTUTTO, DINANZI AL PARLAMENTO.

NON VI PUO' ESSERE IN QUESTO CASO ALCUNA COMPRENSIONE ED ALCUNA SOLIDARIETA'.

E RIPETO QUELLO CHE HO DETTO ALTRE VOLTE: QUI LE SOLIDARIETA' PERSONALI, LE SOLIDARIETA' DI PARTITO, DIVENTANO COMPLICITA'.

---

Stampiamo queste parole e mandiamole via FAX a tutti i partiti che hanno permesso a UN PIDUISTA DI GOVERNARE DIRETTAMENTE E INDIRETTAMENTE PER 20 ANNI...

E GLIELO PERMETTONO ancora OGGI.

Dino Colombo. Commentatore certificato 02.05.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

De Benedetti gurdacaso ha espresso a pochi giorni di distanza un giudizio su Beppe Grillo simile a Berlusconi.
Vuoi vedere che la novità sarà la fusione tra Pdl e Pd-l?
Del resto il nuovo partito ha già chi gli fa propaganda: Cecchi Paone, candidato forza italia chiede agli elettori di votare lui o il PD, non votare assolutamente Grillo.
I milioni del lodo mondadori silvio avrà trovato il modo di renvestirli in svizzera con carlo.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

De Benedetti:

"Grillo? Un Fascistello"

Bhe...poveretto...come può non considerare un Fascistello chi vuole PRIVARE I SUOI GIORNALI DEI SOLDI DEI CITTADINI?

ma mi sembra il minimo....

Dino Colombo. Commentatore certificato 02.05.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Piazzapulita, Berlusconi: “Napolitano intervenne su giudici”. Il Colle: “Delirante”

"Mi è stato detto che il Capo dello Stato ha costretto i giudici del Lodo Mondadori a riaprire la camera di consiglio". L'ira di Ghedini: "Gravissima violazioni". Il Quirinale: "Invenzione volgarmente diffamatoria". La Cassazione: "Fantascienza"

---

Tutto bello...

MA PERCHE' nè Napolitano nè la Cassazione hanno QUERELATO il Nano per CALUNNIA O DIFFAMAZIONE?

Dino Colombo. Commentatore certificato 02.05.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento

@ PIETRO Z. DI PADOVA

SE CI SEI BATTI UN COLPO.

Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 02.05.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante, Maria Fida.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Stando a certi 'applausi' qualcuno potrebbe pensare che SAP possa significare anche S.A. PICCHIATORI...

sapete se qualche iscritto a quel sindacato abbia avuto parole di condanna per gli applausi ai loro colleghi?


“Ho seguito alcuni tg e in tutti, ripeto in tutti è stata ripetuta la menzogna consumata che ‘Pelù ce l’ha con Renzi perché non gli ha più fatto fare l’estate fiorentina’. Evidentemente la disinformazia del boy scout di Gelli si è scatenata”
P.Pelù
...................................................................
benvenuto Piero, ora sai cosa succede ad essere uno di noi

uno di noi 02.05.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

si parlava con profondita'
di anarchia e poi di liberta'
tra un bicchier di coca ed un caffe'
tiravi fuori i tuoi perche' e
proponevi i tuoi farò...
?

e poi ci troveremo come le star
a bere del whisky al roxy bar...
?

Ero intelligente e volevo cambiare il mondo.
Ora sono saggio e sto cambiando me stesso.
(Dalai Lama)

http://www.youtube.com/watch?v=zdMBOo-gj7U

Forza Stelle....pedalareeee <3

^__*

Daniela M. Commentatore certificato 02.05.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....indubbiamente, come afferma la Moro, il Senato non và soppresso, soprattutto per la sua funzione di Garante. Io non me ne intendo molto, ma forse vanno riviste certe procedure, certe regolamentazioni, ma sicuramente non ridimensionato appunto nella sua funzione principale. Immaginarsi poi in un periodo come questo, con presidenti non legittimati, con governi non legittimati, con delinquenti che dettano legge, con parlamentari che si vendono, ma prevalentemente con leggi elettorali da 4° mondo che non danno la possibilità di eleggere i rappresentanti nominali in base al proprio voto..
Sapendo che ormai il Male ha colpito tutti i gangli del Paese eliminare il Senato, o ridurlo di fatto solo ad una funzione di rappresentanza, sarebbe un colpo mortale per quella parvenza di democraticità che ancora sopravvive a fasi alterne boccheggiando..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 02.05.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Tornare un attimo agli infami applausi dei poliziotti ai loro colleghi condannati...

Vorrei vederli questi inconcepibili individui, se dovesse capitare un giorno, caso mai all'estero, AI LORO FIGLI DI ESSERE FERMATI E AMMAZZATI A BOTTE da poliziotti di quel paese, se poi applaudirebbero agli ASSASSINI dei loro figli.


UNA IDEA PRAGMATICA

Occorrerà sganciare il reddito dei magistrati da quelli dei parlamentari, e da qualsiasi altra categoria sociale e lavorativA, per avere dei provvedimenti che intacchino retroattivamente diritti acquisiti DAI PROVILEGIATI?

Mancoa farlo a posto di chi percepisce vitalizi e pensioni d'oro?

Lasciamo, PER IL MOMENTO, i magistrati nella loro "cittadella d'oro" così che abbiano le mani libere, cioè che mentre decidono del reddito dei pensionati d'oro, non decidano anche del loro futuro?

gennaro esposito 02.05.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda le speranze degli anni '70 posso anche essere d'accordo con le dichiarazioni della Moro, anche se alcuni distinguo sulle vittime dello Stato andrebbero fatte. Quello che dico è frutto della mia percezione degli accadimenti di quel tempo, in quanto già si respirava a pieni polmoni la contraddizione di uno Stato compromesso alla radice delle sue istituzioni. Innanzitutto accentuerei il fatto che Moro non si è sacrificato ma E'STATO sacrificato dai suoi stessi "amici", in virtù di un nuovo equilibrio che lui cercava con la sinistra, scelte logicamente contrarie alle volontà del Vaticano e degli USA, Cossiga non è stato che la longa manus di queste volontà (vi ricorda qualcosa Mattei e le Sette Sorelle?). Anche quelli della 1a Repubblica erano anni già marci: lo Stato italiano comperava le materie prime per rifornire le industrie pubbliche (tipo Italsider) non direttamente da un'altra nazione, ma da un privato (italiano), c'era il politico che si faceva costruire l'autostrada a 4 corsie che finiva nel nulla dopo la sua villa in campagna, c'era l'esperto che girava tra i potentati economici per spiegar loro come eludere le tassazioni fiscali in base alle nuove normative governative, c'erano i rappresentanti di tutti i partiti, Berlinguer e Moro tra questi a comperare terreni agricoli in giro per tutta Italia, forse molti non sanno che la mamma di Berlinguer per es faceva piazza pulita nelle aste di antiquariato acquistando tutto con estrema tranquillità.... ce n'era, ce n'era da far pulizia già a quel tempo. Certo, se paragoniamo quel periodo con l'attuale da 20 a questa parte, al confronto quei politici sembravano usciti da un'educandato, lo schifo che ci circonda attualmente non ha eguali, ma non enfatizziamo troppo certi fatti. Non credo, anche se una certa differenza forse al tempo c'era ancora, che i media fossero così liberi di scrivere tutto di tutti. Il potere ha sempre cercato di pararsi il culo per le sue malefatte... (continua)

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 02.05.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il comunicato dei LAVORATORI DELLA LUCCHINI a 5 stelle , riguardo la puntata di Servizio Pubblico di Santoro trasmessa ieri sera, FATE GIRARE! Grazie :
"Con estremo dispiacere, nella trasmissione “ Servizio Pubblico “ andata in onda il 1/5/2014, ci siamo trovati ad assistere all’ennesimo tentativo di mistificazione politica, perpetrato dalle RSU Lucchini Piombino. Ospite in trasmissione Mirko Lami : coordinatore FIOM RSU Lucchini . Anzitutto troviamo scorretto, da parte di un rappresentante sindacale, sfruttare lo spazio televisivo assegnatogli in quanto tale, per attuare un attacco politico nei confronti del Movimento 5 Stelle; soprattutto perché in assenza assoluta di contraddittorio. Nel contesto della trasmissione è uscita una visione alterata dell’ intervento di Beppe Grillo, tesa a farlo apparire come a favore della chiusura dell’ Altoforno. Ci teniamo a ribadire che Grillo ha semplicemente affermato di non avere in mano le soluzioni per salvare i 4000 posti di lavoro della siderurgia piombinese ed ha invitato gli operai ad individuare i veri responsabili del disastro a cui stiamo assistendo, ovvero chi da venti anni governa il nostro paese ed il territorio di Piombino, chi da venti anni non mette in campo piani industriali, chi da 20 anni non investe in ricerca e sviluppo, chi da venti anni vende speranze e lascia morire un settore produttivo strategico come quello dell’acciaio. Per 20 anni abbiamo voluto credere alla falsa speranza che ci hanno venduto , ma adesso siamo arrivati al capolinea e non si torna più indietro. Abbiamo trovato scorretto anche l’utilizzo del video dal quale emerge che un piccolo gruppo di lavoratori riconducibili al sindacato che si ergono a voce degli operai e contestano l’ intervento di Beppe Grillo di fatto alterandone il significato. Cari rappresentanti delle RSU. Vogliamo farvi notare che con il vostro comportamento fate del male a voi stessi, sposando la linea del Partito Democratico e così perdendo di credibilità.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.05.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pieropelù nuovo giocattolo dei grilletti...

Ooooooh ma guarda guarda...
Piero Pelù frequentava Gelli....
Proprio lui che chiama Renzi il boyscout di Gelli...
Non è che ce l'ha con lui perché non gli ha rinnovato la direzione artistica e ci perde qualche migliaio di euro?
Ma noooooooooo, dai non pensate male che i grullini qualche giustificazione la trovano SEMPRE!

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=622881504461504&set=a.328397473909910.76004.328396727243318&type=1&theater

Rossana V. Roma 02.05.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o t

madonna, rossana(falsa) de roma,come sei messa male....mi spiace però,non esiste cura!!sei così e basta.triste figura miserabile....poraccia...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

ma vauro non ha più vignette da quando è sparita la politica. vive di vignette, sa fare solo quello, da quando è entrato il movimento in parlamento il teatrino è finito e lui non sa fare altro in tv, che ne so, il presentatore per esempio o quello che fa santoro, non ne è capace, il movimento gli ha ammazzato la fatica, al manifesto guadambiava milleducento euro al mese, la sette gli paga a puntata, se non fa le vignette fa le pugnette a santoro, non sa fare nient' altro televisivamente, non so se è capace di scrivere un articolo. chi se lo piglia? il fatto? al giornale fa la fame, a la sette fa la pacchia. dopo è pure pistoiese capirai, un agricolo pistoiese... a santoro gli fa comodo perché gli fa da scemo del villaggio, quando non sa che fare chiama lu scemu che fa le vignette scemette e la gente fa finta de ride e lui è contento, fine. santoro ha fatto questo teatrino con lu scemu a sinistra e il secchione travaglio a destra, ninì e cocò.

clo 02.05.14 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Riforma delle Istituzioni- Proposta.


Art. 56 della Costituzione:
La Camera dei Deputati è eletta a suffragio universale e diretto in ragione di un deputato per
Ottantamila abitanti o per frazione superiore a quarantamila.

Proposta facile facile tempo 2 minuti: sostituire le ultime due righe con:

Centosessantamila abitanti o per frazione superiore a quarantamila.
(Per la rappresentatività dei gruppi etnici minori)

Per il Senato (art. 57):

sostituire:

...duecentomila con quattrocentomila o per frazione superiore a centomila.

Togliere lA frase: Nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiore a sei.
Lasciare: La val d'Aosta ha un solo senatore.

Sarebbe dimezzata la grande greppia romana con aumento della produttività, dimezzamento del tempo impiegato a far qualunque cosa...ecc. ecc...


Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 02.05.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento

ma in fondo i boy scout sono cosi', aiutano le vecchiette ad attraversare la strada e poi gli rubano il borsellino:)
‪#‎auguriMatteo‬


https://www.facebook.com/pieropelufficiale/photos/a.503149453029847.123344.462501413761318/770408929637230/?type=1&theater

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.05.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento

NO STRONZO QUALUNQUE: SANTORO

Ma lo volete capire che santoro è uno stronzo come qualsiasi altro che fa
provocazioni "per esserci", perchè fra poco sparisce televisivamente ed
anagraficamente?

Santoro non è nessuno, uno stronzo qualuque che gioco con l'umore della
gente.

Lo vedete in Tv e per questo credete che sia reale! cHE POSSA FAr qualcosa
più che parlare in TV! O sguinzagliare i suoi precari a progetto in bocca
alle mafie italiche!

Ma poi deve fare la cazzata anche lui che la gente s'annoia del
politicamente corrretto. L'obiettivo grosso ora è grillo. E lui è un
professionista, lo prende di mira, si prolunga la carriera, facentìndo il
contrappunto, l'antitesi, invece che il coro.

Siate cinici, e naif, un attimo dopo!

Quel che conta sei tu e come prenderai coscienza della realtà! Se sai come
stanno le cose nulla ti puà più far paura!
E santoro si vede per quello che è: un poveraccio che resiste, anche lui,
inqn uesto sistema, non per i mioni, non solo quelli, ma perchè vuole
esserci, esistere, essere guardato.

gennaro esposito 02.05.14 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O T

per l'amica carla e psichiatra:http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2014/04/il-m5s-salva-lindipendenza-dei-magistrati.html

io sono assolutamente d'accordo!!voi avete soluzioni diverse?proponetele.ma questo è lo status quo in tutte le democrazie occidentali.altrimenti nessun giudice avvierebbe processi difficili magari a carico di politici o gruppi di potere...di certo i giudici fanno errori ma il meccanismo di verifica esiste e la legge risarcisce il cittadino e può rivalersi poi sui giudici.migliorare questo meccanismo e velocizzare il tutto è necessario ma stravolgere tutto,secondo me,no!infatti era il berlusca che chiedeva la respnsabilità diretta dei giudici,qualcosa voleva ben dire o no?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Graziano da Pisa scrive:
"non è una buona ragione, e se cosi fosse, riformare la giustizia non nascondere la polvere sotto il tappeto"
..........................................................................
nessuno vuol nascondere niente, è solo una questione di priorità.
ti immagini i titoli dei giornali se il mov. ,ora, si occupasse della rif. giustizia, ne uscirebbero fuori con titoli come questo:
- LA GENTE NON HA LAVORO E I GRILLINI PENSANO ALLA RIF. DELLA GIUSTIZIA!
è questo che vuoi?
quello che tu chiedi si potrà fare quando la maggioranza dei cittadini Italiani si fiderà completamente della buona fede dei nostri in parlamento.

uno di noi 02.05.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

GENTE DI MERDA AL POTERE

Se dico che... questo è un Paese-di-merda, ce n'è ben donde!

La democrazia è nominale: bande di cricche e mafiosi governano con la burocrazia.

La legge elettorale di lega, B e PD, ha generato mostruosi nominati al parlamento, disposti a tutto, senza vergogna, accattoni, miserabili!!

I nominati leccano a B per le sue imprese, e il culo alla dirigenza PD (eterodiretta da de benedetti) per la sua gestione del potere: si svendono gli italiani e la loro vita, sono un cancro!

I nominati mirano per poco, sono meschini, non pensano a cifre da superenalotto, ma alla pensione e al vitalizio: occorrerà cancellarli subito!

renzi ha scommesso sul vitalizio e la doppia pensione: in cambio di un anno di pernaccchie, sputi e guardie del corpo. Ma sa che il desino è segnato...

gennaro esposito 02.05.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Invito:

Buccarella Maurizio M5S

Vicepresidente commissione permanente giustizia

a chiarire

ADESSO, ORA, SUBITO!

psichiatria. 1 02.05.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Quante pantegane a comando ci sono.

Purtroppo cominciano a sentire puzza di bruciato e sono nervose.

Grazie Beppe

Giovanni Cardone 02.05.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento

caro santoro,che uno sia schierato,che abbia un padrone posso anche capirlo.non tutti hanno palle sufficienti per andare avanti,da soli,nella vita ma,bisogna per forza essere,anche,meschini?dai consolati,non sei solo:in questi ultimi anni ci siamo abbuffati di meschinità.anche da parte di gente ben "più in alto"di te.


Spargete il verbo con i vostri padri e i vostri nonni, le mamme e le nonne e tutti gli over cinquanta.
Sono loro lo zoccolo duro che tiene in piede il Regime.
Guardate il sondaggio Tecnè dal Fatto online di oggi:
"Ciò che colpisce particolarmente del sondaggio Tecnè per TgCom24 sono le variazioni del consenso in base alle quattro fasce d’età prese a campione (18-29, 30-44, 45-64, over 64). Prendendo i primi tre partiti come riferimento, infatti, si scopre che M5s sfonda tra i più giovani e tra i 30enni, mentre Pd e Forza Italia raccolgono enorme consenso tra gli over sessanta. In particolare, nella fascia 18-29 anni M5s è primo partito con il 47,5% dei consensi, seguito da Pd (25,2%) e Fi (16,8%). Gli incerti o chi non andrà a votare sono 39,2%. Nel target 30-44 anni la situazione non cambia come andamento, ma è molto diversa in termini di percentuale: M5s sempre primo partito, ma con il 36,9%, Pd secondo con il 24,1% e Forza Italia ‘bronzo’ con il 17,6%. Andata casa per casa, parente per parente e svegliateli. Fate come i testimoni di Geova, o almeno i testimoni di quello di Genova. Perché sta ormai tenendo soltanto il fronte de pensionati a salvare questi imboscati, ste piattole che ci rubano il futuro.
Occhio a Pina la Cretina: visita nei paesini del Sud proprio gli anziani e parla volentieri della nonna sua. Sta cercando a modo suo di turare le falle della diga che si sta per rompere.
Se sfondiamo nel fortino del PD, gli anziani, abbiamo vinto.
Andate nelle case di riposo, nei circoli ARCI a costo di prendere insulti e qualche ceffone e cercate di convincere con gli argomenti che non ci mancano senza insultare alcuno.
Andate nei bar e dal vostro parrucchiere, fatevi vedere in gruppo con tanti altri coetanei e fatevi sentire forte e chiaro perché votate cinque stelle.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Lady Dodi ti ho letto nella risposta del Bergmasco, a cui va un saluto, e non so come fai leggermi nel pensiero.
Io non ho notizie particolari, ma da sincera europeista contro le banche ho sempre pensato che europa è tale anche con la russia, che è europa è questa? l'europa dei capitali che governano le banche e basta.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invito:

Buccarella Maurizio M5S

Vicepresidente commissione permanente giustizia

a chiarire

psichiatria. 1 02.05.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma renzie, è stato chiamato anche a dirigere il coro dell'Antoniano?
O solo a cantare nello zecchino d'oro?

spuseta 02.05.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Signora Moro,
la differenza qualitativa tra esponenti responsabili nel ruolo di rappresentanti politici e gli attuali pseudo-rappresentanti irresponsabili e autoreferenziali è sotto gli occhi di tutti.
Così come la differenza tra gli italiani che accedevano dopo anni di guerra, fame e sacrifici umani, ai diritti civili della Repubblica e della Costituzione e la gran parte di quelli attuali disposti a cederli, seppure ne colgano l'importanza, per una manciata di spiccioli. I diritti e la democrazia non sono merce usa e getta, reperibile negli scaffali del supermercato sotto casa. E la velocità con cui si pretende di farli fuori è proporzionalmente opposta alla lentezza e ai costi altissimi necessari a ripristinarli. Lo capiranno i tanti italiani lobotomizzati dai partiti, dalla TV di regime e dal consumismo? Il M5S è l'unico che si pone a difesa dei valori e della storia che lei testimonia e li traghetta in corretta evoluzione nell'autentica nuova e futuribile democrazia. Lei da che parte sta? Prenderà posizione a favore del M5S?

Grazie in ogni caso per l'intervento.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

A Uno, Luca e Fruttarolo, chiedo se sono proprio sicuri sia giusto negare ai giudici la reponsabilità civile, oppure sia solo conveniente per loro?
Per noi non lo è di sicuro, anche perchè paghiamo 3 gradi di giudizio, sempre per via delle spese pazze di un paese bancarotta.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Italici sono stufi DEI SOLITI ‘TEATRINI’ TELEVISIVI: SI SALVANO SOLO Marco TRAVAGLIO
E POCHI,
pochissimi altri
MENTRE SI È SPENTO IL FULGORE MEDIATICO DI SANTORO (IERI SERA 5,6%)
E DI BERLUSCONI DIVENTATO ADDIRITTURA
‘DANNOSO’ PER IL PROGRAMMA
CHE LO OSPITA
APPARE EVIDENTE IL DISTACCO VERSO LA DISINFORMAZIONE POLITICA:
SONO LONTANI I 5,3 MILIONI DI ‘’BALLARÒ’’ CON RENZI A INIZIO MARZO 2013
E L’EXPLOIT DEL 33,5% DELL’EX CAVALIERE A ‘’SERVIZIO PUBBLICO’’
A GENNAIO 2013: L’ATMOSFERA POLITICA ERA PIÙ EFFERVESCENTE, O FORSE PIÙ DRAMMATICA, IL TEMA ERA L'ITALIA E NON L’ALGIDA EUROPA
I Sondaggi segreti per adesso
pero' li ha pubblicati solo il giornale libero
preannunciando un nome diverso dal primo noto partito...................................................................................
anzi e' proprio un altra cosa e' un movimento...................

Vittorio M. Commentatore certificato 02.05.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

@ Lady Dodi
Grazie per l'apprezzamento, è comunque reciproco.

Il Bergamasco pur essendo terra di grandi lavoratori è anche terra in cui ci si informa poco ( causa occupazione nel lavoro ), comunque è terra di grande sincerità ed apertura ed essendo tale prima o poi ci si arriva.
Contrariamente l'ambiente Torinese è molto riservato e tradizionalista, ci si arriva anche qui ma ognuno per conto suo. In pratica ci arriviamo tutti, chi prima chi poi.
Puoi aggiornarmi sull'ucraina? sono un po' indietro.
Cordiali saluti

spuseta 02.05.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stato il calabrone di via Mazzini e l'intervista a Di Maio a sedurmi ed a portarmi qui oggi, un saluto al rosso mal pelo di Torino che si sta dando da fare a Pescara per queste regionali, gli faccio un in bocca al lupo, un'altro lo faccio allo Strillone Argenteo, mi fa incazzare, è un classista incosciente ma è stato l'unico a ribellarsi alla nostra miseria, certo l'unico che aveva anche i mezzi per farlo, non si dimentichi di chi sopravvive... oltre a quelli che si sacrificano alle violenze di provincia.

Rodolfo Mazzagatti 02.05.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la responsabilità civile

di un magistrato

solo averla messa in discussione è un oltraggio alla democrazia

doverla difendere è una presa per il culo

l'astensione sarebbe stata ,nel caso, ragionevole.

l'integrità morale, civile e penale di un magistrato è uguale a quella di tutti e perseguibile ugualmente.

psichiatria. 1 02.05.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X UNO ;), primo non mi stai antipatico è che sto anche accudendo un malato.
secondo ho capito che il video è in tedesco, che la cannabis è una pianta come un'altra, OK?
Che se uccidi con una pistola la colpa è tua e non della pistola, ma non fa niente al cervello mentre la prendi anche se pura, non tagliata ecc.?
Perchè a un 80enne che sta bene fanno fatica rinnovare la patente, a chi ha blande crisi epilettiche tolgono la patente ed è un dramma se lavora con l'auto. Tutto qua, mi preoccupa chi trovano alla guida che ha assunto droghe, ma non dicono che droghe,la solita mala informazione.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento

più pelù per tutti!! :)

Arjuna , Madras Commentatore certificato 02.05.14 17:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

signora Moro per 20 anni abbiamo vissuto l'Italia del bungabunga .speriamo che il m5s riesca a cambiare la mentalita' degli italiani.
forza beppe forza m5s.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 02.05.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

qualche volta non capisco, forse perche sono un pò rincoglionito, ma la porcata fatta in commissione giustizia passa nel silenzio piu assordante, nessuno ne vuol parlare, cosa strana, se non sbaglio questa presa di posizione annulla il referendum popolare

graziano ., pisa Commentatore certificato 02.05.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACCIDENTI...LE STANNO PROPRIO TENTANDO TUTTE....

Vuoi vedere che prima del 25 Maggio gli toccherà ANNUNCIARE che si tagliano perfino lo stipendio?

Gianni B. 02.05.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!??!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.05.14 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora chiacchiere e chiacchiere di Renzi.
Lo mandano a colazione, pranzo e cena.
Bastaaaaaa!!!!
Gli dei hanno dato agli uomini due orecchie e una bocca per poter ascoltare il doppio e parlare la metà. (Talete)

maurizio p. Commentatore certificato 02.05.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Senatus Popoli Queque Romanus, SPQR: Il senato è del popolo romano e non si tocca!!! Dice bene la Moro, l'italia era meglio quando c'era la prima repubblica, era tutto più genuino e non ci mancava niente. Eravamo la quinta potenza economica del mondo e padroni della nostra moneta. I politici "magnavano" come sempre, ma con una mano davano pure. Poi verso la fine è andata rovinandosi, per colpa dell'entrata nello SME, che era già l'anticamera dell'europa, e già iniziarono le restrizioni, memorabile fu il taglio della "scala mobile" ottimo strumento che andrebbe immediatamente reinserito.

Movimento Qualunquista Commentatore certificato 02.05.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenzione:

stasera a bersaglio mobile da mentana:
la nostra Sarti e giovanardi!!!!!tv anche stasera azz..:)))))))))))))))))))

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai parlamentari del M5S, da oltre un anno impegnati in una battaglia durissima, anche se non da tutti condivisa, per il bene dell'Italia, dedico con stima e gratitudine una canzone di Lucio Battisti.
IL MIO CANTO LIBERO.
In un mondo che
Non ci vuole più
Il mio canto libero sei tu
E l'immensita
Si apre intorno a noi
Al di là del limite
Degli occhi tuoi
Nasce il sentimento
Nasce in mezzo al pianto
E si innalza altissimo e va
E vola sulle accuse della gente
A tutti i suoi retaggi indifferente
Sorretto da un anelito d'amore
Di vero amore
In un mondo che
Prigioniero è
Respiriamo liberi io e te
E la verità
Si offre nuda a noi
E limpida è l'immagine
Ormai
Nuove sensazioni
Giovani emozioni
Si esprimono purissime
In noi
La veste dei fantasmi del passato
Cadendo lascia il quadro immacolato
E s'alza un vento tiepido d'amore
Di vero amore
E riscopro te
Dolce compagna che
Non sai domandare ma sai
Che ovunque andrai
Al fianco tuo mi avrai
Se tu lo vuoi
Pietre un giorno case
Ricoperte dalle rose selvatiche
Rivivono
Ci chiamano
Boschi abbandonati
E perciò sopravvissuti vergini
Si aprono
Ci abbracciano
In un mondo che
Prigioniero è
Respiriamo liberi
Io e te
E la verità
Si offre nuda a noi
E limpida è l'immagine
Ormai
Nuove sensazioni
Giovani emozioni
Si esprimono purissime
In noi
La veste dei fantasmi del passato
Cadendo lascia il quadro immacolato
E s'alza un vento tiepido d'amore
di vero amore
E riscopro te.

Grazie, M5S.

anna sono, olbia Commentatore certificato 02.05.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUINDICI ANNI FA LO ' SCANDALO DEI PETROLI'

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/07/06/quindici-anni-fa-lo-scandalo-dei.html

ROMA - I generali della Guardia di Finanza Raffaele Giudice e Donato Lo Prete furono accusati e condannati per avere truffato 300 miliardi allo Stato fra il ' 72, e il ' 78, gli anni in cui il mondo occidentale soffriva della crisi petrolifera. Dopo una dura condanna i due militari e i loro complici (nel primo processo furono rinviati a giudizio ben 156 persone) ebbero un sostanzioso sconto in appello. Insieme a Sereno Freato, segretario di Aldo Moro, il petroliere Bruno Musselli e alcuni politici, i militari furono accusati di avere ' coperto' aziende che contrabbandavano petrolio e oli combustibili. Il meccanismo della truffa era abbastanza semplice: i petroli e gli altri oli combustibili dovevano essere accompagnati da un modulo, l' Hter, che veniva falsificato e il greggio veniva fatto passare per materiale meno pregiato. Secondo l' accusa il tutto avveniva con la copertura dei finanzieri corrotti, di Giudice e Lo Prete in testa, e la complicità di politici più o meno famosi e anche di qualche alto prelato. Lo scandalo venne a galla quando il giudice istruttore Mario Vaudano, aprì un' indagine su un' incidente mortale in una azienda petrolifera del torinese. Giudice era legato a Giulio Andreotti e, su interessamento del potente leader democristiano, divenne comandante delle Fiamme gialle. Lo Prete, invece, era un uomo di Aldo Moro e aveva stretti collegamenti con il suo segretario, Sereno Freato. I giudici torinesi chiesero anche al Parlamento un' autorizzazione a procedere contro Andreotti che fu respinta dal Parlamento nel 1984. Nella vicenda entra anche la P2 di Licio Gelli e Mino Pecorelli il giornalista ucciso. Durante alcune intercettazioni telefoniche sull' utenza di Mario Foligni, fondatore di un Partito popolare che voleva competere con la Dc, i servizi vennero a conoscenza dei traffici dei finanzier

Gordon Freeman Commentatore certificato 02.05.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido il post,nel senso che sarebbe più importante dimezzare il numero dei deputati e senatori.In secondo luogo,c'è da dire che quando il parlamento ha dovuto approvare leggi ad personam,o per aumentarsi il loro già grasso stipendio,lo ha fatto in tempi record.Quindi la questione non puo' ridursi ad eliminare il Senato elettivo,col pretesto di snellire i tempi,ma sta nell'osservanza,da parte dei parlamentari,del vincolo di onestà e fedeltà al popolo che li ha votati,e che ha dato loro fiducia.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

cazzo
:
i magistrati non hanno responsabilità civile

il M5S è favorevole

@Napolitano
lo sapevi...

Beppe, va a fare in culo!

la rc auto è obbligatoria per chi?

la responsabilità civile, tutti ne sono responsabili anche solo alzando la voce in pubblico,
tranne i magistrati che potranno non fare un caxxo accumulare cause da discutere ingolfando la struttura provocando paralisi del tessuto produttivo e sociale.

sbattendosene i coglioni guadagnando quanto un politico

psichiatria. 1 02.05.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.


durissima nota della pina p. ,su facebbok, riguardo l'esclusione della giuventus dalla finale:
" est tutta colpa di grillo, le sue esternazioni sull'europa sono costate carissime allla squadra!spero che non abbia a che dire dei brasiliani"

marchinne , dà un like:)))))


paoloest21 02.05.14 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scuso sinceramente con la signora Moro,alla quale và tutta la mia stima per questo OT ma signori miei siamo proprio alla frutta....!
SOLIDARIETA' A PIERO PELU'!!!



Il messaggio di Piero Pelù su Facebook sbugiarda Matteo Renzi e i telegiornali italiani, che hanno diffuso una falsa notizia. Ecco cosa scrive il cantante:

MATTEO RENZI E' UN BUGIARDO e mente in maniera spudorata sapendo di mentire nei miei confronti, proprio ora ho seguito alcuni TG e in tutti, ripeto in tutti, è stata ripetuta la MENZOGNA CONSUMATA che "Pelù ce l'ha con Renzi perchè non gli ha più fatto fare l'estate fiorentina".
Evidentemente la disinformazia del boy scout di Gelli si è scatenata. Ma sparando cazzate ad alzo zero. Ripeto per la milionesima volta che io ho creato FI.ESTA (FIrenze. ESTAte) nel 2007 con la vecchia amministrazione Domenici ma dopo 10 mesi di superlavoro HO LASCIATO quell'incarico DI MIA SPONTANEA INIZIATIVA perchè non mi piacevano i giochi sporchi che si facevano con il denaro pubblico.
Chiaro ora? Ho lasciato io nell'ottobre 2007. Renzi in quegli anni "usava" milioni di euro pubblici della Provincia Fiorentina anche per fare manifestazioni che duravano pochi giorni e che non si inculava nessuno, una su tutte "Il genio fiorentino".
A questo punto è chiaro come il sole che Renzi non ha un solo argomento reale per contrattaccare le mie critiche da cittadino e da cantante al suo operato, quindi annaspa sul nulla. E non lo aiuta di certo circondarsi di yesssman o yessswoman, lo aiuteranno di più le mie critiche se le capirà.
Matteo non tollera il dissenso e ha il cruccio assurdo di voler per forza piacere a tutti, ma la realtà è che Renzi è un uomo solo. Resto curioso di vedere quanti TG correggeranno la notizia falsa e tendenziosa che hanno divulgato oggi.
PIERO PELU'

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.05.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento

OT

"Nel M***** sento una gran puzza di fascismo"

Ma dai Vauro come ce l'hai il naso come quello del condannato che sente puzza di comunisti dappertutto?

com'è che definisci il M***** fascista, ma quando sono saliti sul tetto del parlamento lo hanno fatto x difendere la costituzione fascista?

Vauro Vauro, o non ti informi o hai il naso che sniffa troppa polverina rossa.

Un saluto a tutti gli iscritti al M*****

da nessun copy
prossimo elettore ✩✩✩✩✩


nessun copy 02.05.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZIE tira a campà prende tempo dicendo di fare tutto e non fa niente, nel frattempo si puo' ancora gozzovigliare un po'e raschiare il fondo,mettendo un po' di grana nei conti all'estero per pararsi il culo in attesa del grande CRACK!! inevitabbbbile!
Quando prometterà "chiu' pilu pettutti" allora sarà il momento!

spuseta 02.05.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si poteva anche solo ridurre il numero dei Parlamentari.
Attenzione però a quando Berlusconi e i suoi si vantano di averlo proposto nel 2006.
Si, è vero che l'avevano proposto però INFILANDOCI dentro cose inaccettabili, come aveva notato giustamente quella volta il PD.
Ehh quante balle raccontano tutti in tivù!

Lady Dodi 02.05.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Uno, Luca, Fruttarolo, vi voto, vi voto state certi, nel lontano 94 votai Di Pietro per la disperazione che sapete, ma sinceramente le droghe anche leggere non vanno tanto d'accordo con la guida, o sbaglio? correggetemi, di suv ce ne sono già tanti, senza le droghe liberal.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quelle merde dei giornalisti sono la rovina dell'italia.....al secolo sono tutti corrotti rumente!!!!!

titto stagno 02.05.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Sul blog Grillo dovrebbe dare più spazio alla sua proposta del reddito di cittadinanza , illustrare ampiamente quanto è previsto dalla normativa europea in materia ed analizzare in un post esclusivamente dedicato a questo argomento quanto accade in Germania circa il reddito di cittadinanza , citando cifre e casi concreti . Micromega si chiedeva perchè nessun partito o trasmissione televisiva si faceva carico di divulgare questà realtà che è presente in tutta Europa e citava l' esempio di una donna disoccupata con tre figli a carico che in Germania riceveva dallo Stato 1800 euro . Grillo è l 'unico che ne parla , ma , secondo me , ne dovrebbe parlare più approfonditamente e farne il suo cavallo di battaglia , allora si che si toglierebbe ai partiti la loro arma principale : la promessa di lavoro , la speranza di un reddito .

Carmela Cimmino 02.05.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo due parole di elementare buon senso: se era per ridurre i costi della politica non si potevano abolire o ridimensionare di brutto i Carrozzoni delle regioni e magari le Province SUL SERIO?
Oltretutto non c'era bisogno alcuno di impelagarsi con la questione costituzionale.
Le Regioni che io sappia, NON sono in Costituzione.
E magari ci scappava pure la soluzione del problema dell'art. 5 della Costituzione, la cui abolizione da parte di D'Alema ha creato danni inimmaginabili.

Lady Dodi 02.05.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

RICORDATEVI DI CEAUSESCU..... non è successo molto tempo fa....

spuseta 02.05.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Me piace er tajo alla Guy de Pelu'...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a Maria Fida Moro per questo intervento.

personalmente trovo corretto ridurre il numero dei parlamentari nelle due camere e abbassandogli anche lo stipendio sono sicura che ridurremmo notevolmente i costi.

Ma si sa .. il buon senso appartiene ai cittadini e non ai politici che sono ormai troppo lontani dalla realtà, arroganti ed avidi, vivono cullati da un EGO smisuratamente gonfio. Che tristezza !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 16:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Vauro come vignettista non è male.
Poi si è mosso dall'Italia, si è occupato di ingiustizie internazionali, è contro la guerra ... sono sicuro che gran parte dei suoi ideali coincidano con quelli del movimento, però lo attacca.

Oggi ci ha ridato dei fascisti.
Fascisti Vauro? NOn hai un po' esagerato?

Ormai si è piantato, penso che farlo ragionare sia praticamente impossibile, ormai è bloccato dall'orgoglio.

Ha deciso ormai che il M5S è il primo pericolo.

Ma Vauro, nello schifo totale in cui ci ritroviamo immersi fino alla fronte, sei sicuro che la prima cosa da fare sia attaccare giornalmente il movimento? E' lui il reponsabile dello sfascio?

Io temo che il tappo che ha nel cervello e gli impedisce di capire sia fatto di soldi, lo stesso tappo che ha completamente paralizzato l'intelligenza di santoro.

Hanno paura per i propri privilegi, e poi ci fanno la predica perchè loro sono di sinistra.

fabrizio castellana Commentatore certificato 02.05.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

O.T. il 25 maggio spero di festeggiare con la vittoria del Movimento 5*, ma mi preoccupa il fatto di imbattermi con persone alla guida drogate.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Signora Moro, come lei ben sa, perchè lo ha provato sulla sua carne, questo è il paese in cui nulla è come appare, in cui le vere decisioni vengono prese altrove per rispondere ad interessi che esulano dalla nostra Sovranità.
Le stesse tragiche vicende che riguardarono suo padre sono lontane da una verità storica riconosciuta da tutti e il trascorrere degli anni invece di semplificare il quadro di insieme lo aggroviglia sempre di più.
Come sarebbe l'Italia di oggi se ci fosse stato il compromesso storico?
Non abbiamo la risposta, ma quello che è davanti ai nostri occhi è un paese senza più speranze in mano a burocrati che in nome dell'Europa sviliscono la democrazia ed il ruolo del Parlamento.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete notato nessuno dei tg parla della lettera della signora moro.. chi sa perchè? forse anche lei non è piu gradita al cerchio magio di sky 24 news24 tg7 rai 1 rai 2 rai 3,canale 5 rate 4 e italia uno.. avete notato tutte divise tra il pd e un pregiudicato

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 02.05.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

messaggio ai trolls:

Tutte le bieche falsità esibite nei media dai vostri leccac..o travestiti, supportate dai giornalisti conniventi e inservienti, vengono al pettine una per una.
Su quello non dite niente eh!!!
Su quello è meglio stare zitti! figli di......

spuseta 02.05.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Santoro è riuscito nell'ultima stagione a dimezzare gli ascolti della trasmissione.
La propaganda costa.

23 giorni al BOOM

fabrizio castellana Commentatore certificato 02.05.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono personalmente contrario all'abolizione del Senato, per molte ragioni. Una delle quali e' che e' come togliere una garanzia, un ulteriore controllo alle porcate che solitamente avvengono alla Camera dei Deputati.

Ma il vero problema non e' solo Senato si o Senato no. Il problema e' che non si puo' permettere ad un nominato (non eletto), amico del pregiudicato ancora a piede libero e alla solita manica di mangia pane a tradimento di mettere le mani sulla Costituzione. E' inaccettabile e vedo questa cosa sempre piu' come un ulteriore colpo di stato, persino superiore a quelli cui abbiamo assistito nell'ultimo ventennio!!

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 02.05.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco la prova che napolitano è un massone..leggere la lettera inviata grand'oriente d'italia ecco ilo link
http://ri.search.yahoo.com/_ylt=A2KLktnarGNT0HMAqz0mDQx.;_ylu=X3oDMTBpcGszamw0BHNlYwNmcC1pbWcEc2xrA2ltZw--/RV=2/RE=1399070043/RO=11/RU=http%3a%2f%2fsulatestagiannilannes.blogspot.com%2f2013%2f11%2fdi-gianni-lannes-il-presidente-pro.html/RK=0/RS=N5Slj7xeKaDClWLeAnuXmHzCw6U-

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 02.05.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento

VinciamoNoi

Gian Carlo Capitanio (tato67), Albairate Commentatore certificato 02.05.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe

ma che cazzo sta facendo il M5S?

la responsabilità civile ai magistrati non viene applicata.

ma siete fuori peggio dei balconi!

il magistrato è una specie protetta?

allora che cazzo di responsabilità civile dovrei rispettare, io?

psichiatria. 1 02.05.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MATTEO RENZI E' UN BUGIARDO e mente in maniera spudorata sapendo di mentire nei miei confronti, proprio ora ho seguito alcuni TG e in tutti, ripeto in tutti, è stata ripetuta la MENZOGNA CONSUMATA che "Pelù ce l'ha con Renzi perchè non gli ha più fatto fare l'estate fiorentina".
Evidentemente la disinformazia del boy scout di Gelli si è scatenata. Ma sparando cazzate ad alzo zero.
Ripeto per la milionesima volta che io ho creato FI.ESTA (FIrenze. ESTAte) nel 2007 con la vecchia amministrazione Domenici ma dopo 10 mesi di superlavoro HO LASCIATO quell'incarico DI MIA SPONTANEA INIZIATIVA perchè non mi piacevano i giochi sporchi che si facevano con il denaro pubblico. Chiaro ora? Ho lasciato io nell'ottobre 2007.
Renzi in quegli anni "usava" milioni di euro pubblici della Provincia Fiorentina anche per fare manifestazioni che duravano pochi giorni e che non si inculava nessuno, una su tutte "Il genio fiorentino".
A questo punto è chiaro come il sole che Renzi non ha un solo argomento reale per contrattaccare le mie critiche da cittadino e da cantante al suo operato, quindi annaspa sul nulla.
E non lo aiuta di certo circondarsi di yesssman o yessswoman, lo aiuteranno di più le mie critiche se le capirà.
Matteo non tollera il dissenso e ha il cruccio assurdo di voler per forza piacere a tutti, ma la realtà è che Renzi è un uomo solo.
Resto curioso di vedere quanti TG correggeranno la notizia falsa e tendenziosa che hanno divulgato oggi.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.05.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovanni di Cambiago, non so quanti anni hai, ma le hai azzeccate tutte.
Tranne forse che le Berlinguer sono al momento 2 una in rai (figlia di Enrico) e l'altra a mediaset(figlia di giovanni)

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto ora il contenuto di questo post e mi dispiace per la signora Moro, mi dissocio totalmente dal suo romanticismo barocco controverso certamente nostalgico e pieno di riscatto verso una storia che punirà anche lei per il non aver fatto e non aver detto quando il tempo era dalla sua parte. Questo è il principale problema della rete, questo è il principale problema dell'ignavia italiana, nomi e titoli e delle storie raccontate ad arte per far si che in un secondo la storia faccia queste incredibili e voticose Inversioni ad U. Cara Signora Maia Fida Moro, il suo intervento è onorevole e sicuramente ha il buon proposito di salvare qualche pezzo di storia profittando di un pizzico di dietrologia, ma le rivoluzioni non si fanno a fine guerra come ogni buon burocrate ed intellettuale occidentale fa da sempre, se il M5S vincerà andrà avanti con il suo progetto punto e basta lei non può cambiare la storia con un post romantico ed a mio avviso poco verosimile, ci vuole un taglio netto alla burocrazia e ad una popolazione politica assolutamente insostenibile, corrotta e vergognosamente costosa.

Rodolfo Mazzagatti 02.05.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAPETE CHE FINE HA FATTO LA FORNERO?

Ahimè non ha fatto alcuna FINE ... continua invece imperterrita da qualche parte nel mondo.

Dio caro, ma tu che guardi Doctor House?

Ogni tanto guarda qua e fai finire qualcuno di questi ... Per favore e grazie.

Amen

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 02.05.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BELLLISSIMO INTERVENTO DI MARIA FIDA MORO,IL PARLAMENTO NON SI TOCCCA

alvise fossa 02.05.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il comunicato dei LAVORATORI DELLA LUCCHINI a 5 stelle , riguardo la puntata di Servizio Pubblico di Santoro trasmessa ieri sera, FATE GIRARE! Grazie :
"Con estremo dispiacere, nella trasmissione “ Servizio Pubblico “ andata in onda il 1/5/2014, ci siamo trovati ad assistere all’ennesimo tentativo di mistificazione politica, perpetrato dalle RSU Lucchini Piombino. Ospite in trasmissione Mirko Lami : segretario FIOM. Anzitutto troviamo scorretto, da parte di un rappresentante sindacale, sfruttare lo spazio televisivo assegnatogli in quanto tale, per attuare un attacco politico nei confronti del Movimento 5 Stelle; soprattutto perché in assenza assoluta di contraddittorio. Nel contesto della trasmissione è uscita una visione alterata dell’ intervento di Beppe Grillo, tesa a farlo apparire come a favore della chiusura dell’ Altoforno. Ci teniamo a ribadire che Grillo ha semplicemente affermato di non avere in mano le soluzioni per salvare i 4000 posti di lavoro della siderurgia piombinese ed ha invitato gli operai ad individuare i veri responsabili del disastro a cui stiamo assistendo, ovvero chi da venti anni governa il nostro paese ed il territorio di Piombino, chi da venti anni non mette in campo piani industriali, chi da 20 anni non investe in ricerca e sviluppo, chi da venti anni vende speranze e lascia morire un settore produttivo strategico come quello dell’acciaio.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile sig.ra

Maria Fida Moro

Condivido il suo rammarico x la fine che vogliono far fare al senato, penso che x riuscire a rendere questo paese governabile non ci sia bisogno di cancellare le istituzioni, ma di renderle più snelle.

Basterebbe che venissero adottati il taglio dei senatori con relativa diminuzione di stipendi,
il taglio dei deputati con relativo taglio degli stipendi.

Con queste cose si otterrebbero due risultati

1) riduzione dei parlamentari = si arriva prima alla fine delle discussioni

2) riduzione stipendi = taglio strutturale delle spese x i parlamentari.

Ma questo sarebbe tutto vanificato allo stesso modo se non ci fosse l'onestà delle persone elette

In questo trovo ammirazione x un Movimento che si sta battendo xchè l'Italia non degradi verso la corruzione, ma ho un rammarico, quando i parlamentari di questo Movimento sono saliti sul tetto non si è sentita nessuna voce di personaggi anche fuori dalle istituzioni che li difendessero.

Ora finalmente qualcuno comincia a comprendere?
Beh meglio tardi che mai.
✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩


@ Fruttarò

si nun fai er ponte te tocca d'attraversà er fiume

te saluto novello Cesare

da nessun copy

prossimo elettore ✩✩✩✩✩

✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩

nessun copy 02.05.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho l'impressione che il PD finora non sia crollato nei sondaggi solo grazie al fatto che molti di FI si sono spostati su piermatteo renzi, diciamo per affinità elettive.

Ora però quello di canale 5 torna in tv, e come al solito lo fa a tappeto.
Prometterà l'abolizione del raffreddore e degli incidenti stradali e delle tasse, tutte, e recupererà all'ultimo minuto gli elettori più distratti, riprendendoli a renzi.

Gli uomini dei sogni si contendono gli elettori addormentati, ma man mano che il popolo si sveglia (per fame), la loro base elettorale si assottiglia, il loro crollo è alle porte.

fabrizio castellana Commentatore certificato 02.05.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Gino delle 15.56

Prendo spunto da questo cretino, con patente da imbecille valida fino alla sua morte e senza bisogno di rinnovi, per esporre un pensiero. (Pertanto imbecille ti ringrazio, cretino).

* * * * *

Sparare a zero tanto per sparare non è conveniente nemmeno in guerra, dove notoriamente lo spreco è indefinibile.
Il perchè ve lo spiega l'idiota di cui sopra (se non lo sai, imbecille, te lo spiego io dopo versamento sul mio conto di 350,00 euro. Se vuoi dammi UNA MAIL CHE TI INVIO LE COORDINATE)

Se in Italia esistono sacche di persone che lavorando hanno ancora un reddito oppure luoghi dove si possono avere i vantaggi descritti dal link del piccolo incapace, non vuol dire che chi ne usufruisce sia un debosciato.
Semplicemente ha la fortuna di poter far uso di tali combinazioni e rimarcarle come fossero ladrocini o demeriti BISOGNA CHE LA SI FINISCA.
(Soprattutto, cretino, se si tratta di MADRI E FIGLI ... Imbecille!)

Ora, fintanto che tali "NOTE" le esprime uno che ha circa tre/quattro neuroni che scontrandosi casualmente esprimono le ca22ate che tutti leggiamo in continuazione, potrebbe anche starci.

Quello che a mio parere non va più bene è quando NOI DEL MOVIMENTO, sia per stanchezza, sia per invidia, sia per qualsiasi cosa sia, attuiamo la stessa pantomima parolaia.

Cortesemente su certi argomenti (per esempio quello riportato dal cretino con tre/quattro neuroni) prima di scrivere riflettiamo bene e, se alla fine proprio nungnela famo a stasse zitti, postiamo un post ragionato, equilibrato, armonico.

Conservatevi quello dell'imbecille e fate l'esatto contrario ... se può esservi d'aiuto.

Ciao belle gioie.

P.S.: non entro in polemica quando noto alcuni post con certi presupposti o temi, comprendo il momento e a tutti prende lo sconforto data la situazione.
Credetemi, però ... A volte si leggono post che GRIDANO VENDETTA ...

calma e gesso... ;))

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 02.05.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non confondiamo rispetto e dolore per le vicende umane con la politica. Aldo Moro e' l'iniziatore di quelle pratiche di compromesso con il partito comunista che sono alla base dell'attuale situazione del paese. Il partito comunista chiamava (salvo poche documentate eccezioni) "compagni che sbagliano" le brigate rosse. Solo la storia potra' valutare se la "corruzione" del partito comunista in partito coinvolto nella "democrazia" (leggi: magna magna) del paese sia stato un buon affare o meno e per chi. Io (piu' o meno vecchio come la signora) avrei preferito meno compromessi e piu' rigore dallo stato , allora , quando poteva ancora farlo con la schiena dritta.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 02.05.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COMPLESSO DI ELETTRA E LE FIGLIE DI...
PRIMA REPUBBLICA.
Condivido in larga parte il ragionamento
della MORO, ma preferire la PRIMA REPUBBLICA
alla SECONDA è scandaloso.La prima è uguale alla seconda se non peggio.Nella prima non esisteva disinformazione.Nella prima non esisteva informazione.Esisteva anche la CENSURA.
I politici erano INTOCCABILI.Ricordo anche che il fallimento dell'Italia ha una genesi antecedente a questi ultimi 20 anni.
E' da ricercare proprio nel partito di suo padre
e di quella cultura infame, fatta di conoscenze
ed intrallazzi vari. Ma era un mondo "sommerso",
che oggi sta venendo a galla.Insomma se eri figlio di... o andavi a messa potevi emergere.
Potevi avere un posto in Banca del mio paese,
per esempio.La MERITOCRAZIA era una bestemmia per voi che vivevate di raccomandazioni.
I DEMOCRISTIANI ragionavano così:anche se sono dei coglioni, nei posti "chiave" ci mettiamo i nostri. Che poi ci votano.(voto di scambio).
Il potere "temporale" della Chiesa e dei cattolici esisteva ancora,anche se non palesato.
Esisteva in una forma di sottocultura.
E quindi non parli di giustizia sociale.
Le ricordo anche che molti dei suoi amichetti
(ex DC, CL e Co.) oggi sono in parlamento e al governo.(Renzi, Lupi, Letta, Franceschini, Alfano etc.).E sono gli stessi che hanno stravolto la COSTITUZIONE. Lei comunque ha visibilità solo perchè è figlia di Moro.Lei è qui perchè appartiene, come spesso succede in ITALIA, ad una determinata FAMIGLIA.(Modello tipo MAFIA).
Come la figlia di Craxi, la figlia di Spinelli,
la figlia di Berlinguer e le figlie di Berlusconi. Ma sopratutto, si LIBERI della figura di suo padre e provi ad andare OLTRE.

PS:Io non sono ne comunista, ne fascista, ne cattolico, ne moderato, ne centrista.
Io non sono in attesa della TERZA, ma di una REPUBBLICA. Una REPUBBLICA LAICA sopratutto.

PS II: Le BR rapirono il democristiano
sbagliato. Ma credo che non furono le BR che
uccisero suo padre.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 02.05.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Un grande risultato per il Movimento 5 Stelle in Commissione Giustizia del Senato. E' stato approvato l'emendamento a firma del gruppo M5S che sopprime l'articolo 1 del ddl sulla Disciplina della responsabilità civile dei magistrati presentato dal centrodestra.

A favore dell'emendamento soppressivo hanno votato M5S, Pd e Sel. Voto contrario invece da Forza Italia, Nuovo Centro Destra, Scelta Civica. Lega assente al momento del voto.

Cancellando l'articolo 1 sono state soppresse le norme che minavano l'indipendenza della magistratura nel nostro Paese.

In tutti gli ordinamenti dei Paesi Occidentali, in caso di errore giudiziario non esiste infatti la previsione di responsabilità civile diretta dei magistrati. In caso di errore infatti è lo Stato che paga e poi si può rivalere a sua volta sul magistrato.

Il disegno di legge rappresentava l'ennesimo tentativo berlusconiano di limitare l'indipendenza e l'autonomia della magistratura italiana. Un tentativo andato a vuoto grazie all'iniziativa parlamentare del Movimento 5 Stelle.

è una supercazzola vero?

psichiatria. 1 02.05.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si deve tornare a votare? Magari!! E questa volta senza premi, senza listini bloccati, senza patti di coalizione fasulli, senza percentuali di sbarramento variabili. una testa, un voto, una preferenza, la stessa importanza di tutti gli altri voti, le altre teste, le altre preferenze.
Masgari fosse vero!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.05.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento


o.t


apppproposito di pelù

""LE REAZIONI IN CASA FORZA ITALIA

...replica di Stefania Prestigiacomo, Forza Italia: “Gli attacchi scomposti e risentiti della sinistra contro Piero Pelù dimostrano come la faziosità continui ad essere di casa da quelle parti. Se al governo ci fosse stato Berlusconi, le battute ironiche contro il signor Pelù si sarebbero tramutate in plauso. Ma al governo c’è un Pd e quindi la Picierno ironizza e pontifica contro il cantante. Bel modo di concepire la libertà di stampa. Il 1 maggio gli artisti sono liberi di criticare solo se governa il centrodestra. Complimenti!».

«Pelù esprime il suo pensiero e parte il battaglione dichiarante. È proprio vero che la sinistra vuole la libertà di opinione solo per i suoi, per gli altri preferisce l’esilio”. Ha dichiarato la deputata di FI, Daniela Santanché. «Questo completa il quadro sulla democrazia che stiamo vivendo nel nostro Paese».


anche Elvira Savino, Forza Italia, : “’La reazione isterica del Pd alle parole di Piero Pelù sono la fotografia di un mondo che sta cambiando. Per tanti anni i partiti della sinistra hanno spalleggiato e approfittato della propaganda anti-berlusconiana portata avanti dalla cosiddetta elite intellettuale. Ora che qualche volta la subiscono, si infuriano. Noi, invece, ci abbiamo fatto il callo’’. ""

...“È imbarazzante che il Pd con Pina Picierno si occupi di rispondere a Piero Pelu’ invece di dare risposte concrete a quel 42,7% di giovani disoccupati». Scrive in una nota il capogruppo della Lega Nord...

tutto da

http://www.lastampa.it/2014/05/02/italia/politica/pel-contro-renzi-al-maggio-lattacco-diventa-caso-politico-jN7AzYmLUjYMKL5Ly4dJ5K/pagina.html


povero piddi

prende sberle da tutti:)))

ma andare al voto no eh?


paoloest21 02.05.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN DIFESA DEL SENATO?
Ho letto l'articolo, e non so se dire che sono più triste o stupito.

Stupito perchè mi domando, chi è questa signora? Ho letto su Wiki che è o era giornalista, e deputato. Di cosa? Dove ha scritto? Che cosa centra con il M5*?
Se non aveva il nome ferito da una tragedia, andava in parlamento?

Triste perchè abbiamo troppi parlamentari. In nessun paese occidentale non c'è ne uno, a parte noi, che abbia 2 camere che hanno lo stesso potere, e addirittura elette con un modo diverso.
Casino al top.
Renzi fa una cazzata abolendo il senato eletto? Allora si va in cerca della vecchietta che abbia nostalgia. La vecchietta ha fatto il deputato per la DC e Rifondazione Comunista. Sono senza parole. In un call center non ha lavorato, perchè troppo anziana, dove è andata a fare l'operaia?

Spero che avete scelto questa persona per variare i post, far vedere che dentro il M5* c'è diversità di opinioni, non come i partiti di B. ma come la fu DC...

Paolo TV

Paolo_ Zanchetta (), Crocetta Commentatore certificato 02.05.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Bella Lady Dodi, come hai ragione! il sottobosco, i burocrati, i valletti....e chi più ne ha più ne metta. Quelli sì che ci costano, alcuni valletti vicini alla baby pensione costano più dell'imperatore.
Per quanto riguarda la svizzera chi c'è c'è e per i nuovi e sempre più difficile, vedi l'emilio nazionale come è stato smascherato.
Purtroppo in mezzo a tutti gli sprechi nel nostro paese storicamente avaro nella lotta all'evasione non si richiedono a pagamento i nomi dei connazionali con conti svizzeri. Altri come la Germania, sempre messa meglio di noi, ha pagato le banche CH per avere i nomi. A quando anche da noi? Da segnalare al Movineto in parlamento.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il pdr è una figura rappresentativa del partito unico

spuseta 02.05.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ritrovare la via della semplicità, persone oneste che si confrontano davanti ad un termos di caffè e latte! Ringrazio Maria Fida Moro per il suo intervento in difesa della costituzione. Tutti insieme con 5* per far nuova musica che diffonda attraverso le sue note.....speranza..........

paolo cordoni, arezzo Commentatore certificato 02.05.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Renzi continua a attuare quello che vuole l’alta finanza e cioè svuotare gli Stati nazionali dei loro poteri. Una delle più potenti banche private americane J.P. Morgan, proprio un anno fa, si era lamentata dell’eccesso di democrazia nelle Costituzioni degli Stati europei, impregnate di idee socialiste, e sosteneva che sono proprio queste Costituzioni il nemico da abbattere, perché rappresentano un limite agli interessi delle multinazionali.
Grazie alla nostra Costituzione abbiamo avuto il miracolo economico negli anni ’60, il divorzio e il nuovo diritto di famiglia negli anni ’70, lo stato sociale, lo Statuto dei lavoratori. L’”Età dell’oro” l’aveva definita Hobsbawm. Un’età che ormai sta scomparendo tanto che il miliardario americano Warren Buffet ha detto: “la lotta di classe l’abbiamo vinta noi”. Io spero che Renzi e la P2 – nella riforma della Costituzione che stanno realizzando – non cambino la prima parte della Costituzione, quella per esempio, dove è scritto che il lavoro è un diritto di tutti, che la Repubblica deve promuovere le condizioni per renderlo effettivo, che il lavoratore ha diritto a una retribuzione sufficiente a una esistenza libera e dignitosa.

Gabriella . Commentatore certificato 02.05.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

siamo stufi e stanchi di subire ogni giorno angherie e umiliazioni

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Hai proprio ragione !!!
Se io fossi Presidente non farei mai passare una riforma di questo tipo che stravolge completamente la Costituzione. Per fare una simile riforma in modo democratico bisognerebbe eleggere una assemblea costituente con il compito di redigere la nuova Costituzione e sottoporre il lavoro dell'Assemblea a Referendum popolare. Oltretutto non risolve nessuno dei problemi del paese. Corruzione, criminalitá organizzata e non, evasione fiscale, informazione faziosa, cattivo funzionamento della giustizia, sperpero del denaro pubblico, burocrazia, eccesso di leggi e norme che complicano la vita ai cittadini. Dopo la dittatura del nazifascismo e quella rossa del comunismo stiamo vivendo una nuova più subdola dittatura quella cioè della partitocrazia.

Gennaro Cafaro 02.05.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Leggere 2 vote è meglio che leggere una volta sola.
Ad esempio rileggere i commenti 2 volte prima di postarli è meglio che non rileggerli affatto (come faccio spesso)

Repetita iuvant

e poi tagliando lo stipendio come il m5s si potrebbe addirittura aumentare il numero dei parlamentari e si spenderebbe meno lo stesso.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Tutti si preoccupano per non cambiare nulla della costituzione.
Dimenticando che nemmeno 14 anni di presidenza della repubblica dello stesso individuo non sono nella costituzione.
Poi c'è un'altra faccenda che mi preoccupa come cittadina che lavora e non legifera e non ha fatto parte della costituente: Mi avevano sempre detto che il presidente della repubblica è una figura rappresentativa dell'unità nazionale, che non poteva (parlo del dopoguerra a costituzione intatta) governare o meglio eleggere al ns. posto il governo a suon di senatori a vita.Erano frottole o la costituzione è già stata cambiata a piacimento di lor signori come diceva fortebraccio, e a noi dicono che non si può e non si fa?

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Maria Fida Moro al V-Day2 di Torino
Ve la ricordate?
"Tutte le volte che mi date la voce , io me la prendo!

Maria Fida Moro: Cossiga responsabile morte di mio padre .
"In mille sapevano? Tutti sapevano dove era tenuto Moro e non volevano salvarlo, anzi, c'era una volontà politica di toglierlo dalla scena.
Cossiga non era un semplice conoscente, era un amico di mio padre e in famiglia si sono doluti del suo comportamento. Il mio giudizio su Cossiga è riassunto in una piccola frase che gli ho scritto in una lettera a cui non ha ritenuto di rispondere: le lacrime non lavano il sangue". Maria Fida Moro risponde così, intervistata da Mario Adinolfi per la trasmissione quotidiana di Nessuno Tv "Contro Adinolfi", alle recenti dichiarazioni di Francesco Cossiga sul caso Moro.


http://www.youtube.com/watch?v=xuIvRhSYNxU

http://www.youtube.com/watch?v=uDGJW0ahaXw

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.05.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=FG5DifyudK8

Spezzone interessante.
Come dimenticare il nazista che sfrutta le conoscenze dell'ingegnere ebrea facendola uccidere per poi far ricostruire la baracca come la ragazza consigliava?

Osservatelo attentamente, meditate.

*

http://www.beppegrillo.it/videos/0_ipdrs5kw.php

Questo STORICO filmato invece smaschera le procedure lerce che i lobbisti attuano nelle due camere per fare gli interessi di pochi a discapito di TUTTI i CITTADINI con la connivenza dei parlamentari "più navigati" di PD, FI, NCD, ecc.

*

FUORI I LOBBISTI DALLA CAMERA

http://www.beppegrillo.it/2014/05/fuori_i_lobbisti_dal_parlamento.html

Leggete questo post. SI EVINCE che GRAZIE AL MOVIMENTO 5 STELLE, il lobbista del filmato è interdetto dall'entrare nuovamente alla camera e, in linea più generale, si denunzia la pessima abitudine delle interferenze lobbistiche con i lavori legislativi, a favore di lobbies che in quell'istante sono presenti alla "CONTRATTAZIONE DELLE VACCHE GRASSE". Ma non solo, FINALMENTE si instaura un registro dei lobbisti e delle lobbie.

*

Conclusione:

Questi NAZISTI dei partiti tradizionali e CONSERVATORI di questo governo e della fintissima opposizione (SEL, FI e paccottiglia varia), usufruiscono del lavoro di RAGAZZI PREPARATI E VOGLIOSI DI SERVIRE I CITTADINI TUTTI (M5S), COGLIENDONE I FRUTTI SENZA "SPORCARSI LE MANI".

Come il comandante del campo di concentramento,
SFRUTTANO IL PREZIOSISSIMO LAVORO DEI PARLAM./SENAT. MOVIMENTISTI A 5 STELLE pronti a rinnegare il valore di quest'ultimi ma anzi, con quegli sguardi freddi, incolori, senza alcuna emozione pronti a FARLI FUORI con un colpo alla nuca.

RIFLETTIAMO BENE PERCHÉ, FRA IL COMANDANTE nazista E QUESTI INDIVIDUI CHE SI DIPINGONO COME AGNELLI (renzie berlusc. & co) NON VEDO ALCUNA DIFFERENZA.

Cittadini a 5 STELLE bisogna che vendiamo meglio la nostra merce nelle Camere e in TV.
Gli italiani debbono sapere meriti e nefandezze e chi ne è responsabile!

M5S VIVAT!

;)

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 02.05.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Uhh quanti commenti sono passati prima che arrivasse la mia per Olli!
Vabbè, vedrò più tardi se il messaggio è arrivato.

Lady Dodi 02.05.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post!!
Mi piacerebbe ce ne fossero di più di questo genere perché arricchiscono chi li legge.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento

mi son ricreduto sul post, "comunque discutibile" considerato che non è mai stato fatto cenno nei programmi o nelle affermazioni del M5S di abolire il senato.
E' solo una promessa del boy scout di Gelli

mi chiedo, quel mini post sulla responsabilità dei magistrati...?
poco chiaro

psichiatria. 1 02.05.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro OLLI, visto che chiede un parere.
Il mio è un po' diverso dai soliti. Perché è troppo facile il solito discorso perbene e ovvio di prendere per il collo i grandi evasori e far pagare tutto a loro.
Certo, sarebbe giusto! Ma purtroppo impraticabile. Perché prima di tutto i pesci grossi se la saranno già squagliata in Svizzera.
Ma ci sono i "Riccastri". termine che ho sentito tempo fa da tale Luttwak, che comunque la si pensi sul suo conto, mi era piaciuto molto.
Sai quei tipi che NON appaiono, dei quali, se non fosse stato per il 5 Stelle nemmeno conoscevamo l'esistenza: tipo i Grandi Commis di Stato e tutto il sottobosco che io son certa ci costa persino molto di più dei "politicanti" da talk Show.
E adesso dimmi cosa ne pensi.

Lady Dodi 02.05.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

riposto perche' mi fa capire tanto, ANCHE CHE LA SOMMOSSA è ALLE PORTE:

"siamo alla disperazione
allo sbando psicologico
senza speranza
senza dignità
cosa dirò ai miei figli?
cosa diremo ai ns nipoti

ieri a torino appena abbiamo tentato di avvicinarci a quel porco di pro tav
i poliziotti ci hanno subito manganellato senza pietà ,colpendo donne e ragazze

cosa deve fare uno oggi x fare capire che non è contento che gli hanno rubato la vita???

solo votare?
e poi quanto dovremo aspettare x ottenere giustizia?

olli gallardo "

gennaro esposito 02.05.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, di cuore, Preg.ma Sig.ra Maria Fida Moro! Grazie per aver scritto cio' che alcuni fiorentini e lombardi vogliono farci dimenticare. Grazie perche' la pacatezza delle sue parole rende ancora piu' forte il Suo messaggio. Grazie perche' l' autorevolezza della voce di chi ha pagato il prezzo piu' alto al servizio dello Stato, scusi, Nazione Italiana deve smuovere le coscienze di quegli uomini di buona volonta' che anche nei momenti piu' bui, il Signore fa agire e combattere. Grazie, con enorme stima e riconoscenza.

Manlio B., Cividale del Friuli (UD) Commentatore certificato 02.05.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente mi sono rotto le scatole di chiunque periodicamente richiama episodi storici del passato per giustificare la sua paura di #guardareavanti togliendoci dai maroni una classe politica che negli ultimi 20 anni è stata solo capace di raddoppiare il debito pubblico italiano.
Ogni modifica costituzionale comporta dei rischi, ma questo non deve essere il pretesto per non cambiare nulla. Quindi concentriamoci su come migliorare questo paese liberandoci da ogni nostra posizione di principio http://www.youtube.com/watch?v=QtoJALQU2fU

CLAUDIO 02.05.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe e caro blog cosa aspettate a candidare una persona come Piero Pelù che conosce molto bene l'ex sindaco di firenze?????

mario futuro, bologna Commentatore certificato 02.05.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a Grillo e al M5S per averci aperto gli occhi su questo teatrino dove tutti i partiti si spartivano il Potere facendo finta di dissentire. Grazie a Grillo e al M5S per averci aperto gli occhi per vedere questi giornalisti servi di partito (quasi tutti).
Ora sta a noi impegnarci strenuamente con parenti, amici e conoscenti per informare affinchè VINCIAMONI. Noi cittadini onesti senza padrini politici, noi che non vogliamo privilegi per pochi ma diritti per tutti! VINCIAMONOI.
Passate parola.

Simone C. Commentatore certificato 02.05.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

MATTEO RENZI E' UN BUGIARDO e mente in maniera spudorata sapendo di mentire nei miei confronti, proprio ora ho seguito alcuni TG e in tutti, ripeto in tutti, è stata ripetuta la MENZOGNA CONSUMATA che "Pelù ce l'ha con Renzi perchè non gli ha più fatto fare l'estate fiorentina".
Evidentemente la disinformazia del boy scout di Gelli si è scatenata. Ma sparando cazzate ad alzo zero.
Ripeto per la milionesima volta che io ho creato FI.ESTA (FIrenze. ESTAte) nel 2007 con la vecchia amministrazione Domenici ma dopo 10 mesi di superlavoro HO LASCIATO quell'incarico DI MIA SPONTANEA INIZIATIVA perchè non mi piacevano i giochi sporchi che si facevano con il denaro pubblico. Chiaro ora? Ho lasciato io nell'ottobre 2007.
Renzi in quegli anni "usava" milioni di euro pubblici della Provincia Fiorentina anche per fare manifestazioni che duravano pochi giorni e che non si inculava nessuno, una su tutte "Il genio fiorentino".
A questo punto è chiaro come il sole che Renzi non ha un solo argomento reale per contrattaccare le mie critiche da cittadino e da cantante al suo operato, quindi annaspa sul nulla.
E non lo aiuta di certo circondarsi di yesssman o yessswoman, lo aiuteranno di più le mie critiche se le capirà.
Matteo non tollera il dissenso e ha il cruccio assurdo di voler per forza piacere a tutti, ma la realtà è che Renzi è un uomo solo.
Resto curioso di vedere quanti TG correggeranno la notizia falsa e tendenziosa che hanno divulgato oggi

Piero Pelù

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono cascato come un italiano...

i miei rispetti Maria Fida Moro

psichiatria. 1 02.05.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Maria Fida Moro per il suo prezioso post.
Ho apprezzato molto tutto il ragionamento e in particolare queste parole:

"Quando ero giovane c'è stato un momento in cui sembrava davvero che ci fosse posto per una umanità nuova,amorevole e pacifica. Perfino la musica era, in larga misura,rivolta a questo sogno che pareva a portata di mano e realizzabile. Non sono preoccupata,ma profondamente dispiaciuta. Davvero tutto è stato vano?"

Io spero di no, che non sia stato tutto inutile, neanche il sacrificio di suo padre.
E se vogliamo ripartire, è essenziale FINALMENTE accendere una luce di verità sui grandi segreti di Stato, compreso l'omicidio di Aldo Moro e le sue nefaste conseguenze politiche per l'Italia intera.
Ritengo illuminante questa intervista a Giovanni Galloni ex vicesegretario della DC e CSM, perché se vogliamo cambiare davvero, bisogna RIPULIRE le Istituzioni dai corrotti e dagli assassini di Stato:

https://www.youtube.com/watch?v=IR17BOVfj0Y

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE
ELIMINAZIONE DEL CONTANTE

Secondo voi verrebbero colpiti i VERI GRANDI EVASORI, ovvero miliardari, proprietari di conti off shore, e multinazionali (che sono i primi evasori del pianeta) oppure i piccoli commercianti, artigiani, meccanici, panettieri, ristoratori, fruttivendoli ecc. che, a un pelo dal fallimento, ancora sopravvivono allo strangolamento generale grazie alle poche centinaia o migliaia di euro che riescono a sottrarre alla sanguisuga del fisco?

Secondo le stime, attraverso l'eliminazione completa del denaro contante e la soppressione di tutte le transazioni "sommerse" lo Stato potrebbe rastrellare circa 150 miliardi di euro all'anno. Bene, vi immaginate che cosa accadrebbe sottraendo all'economia del Paese, cioè dalle tasche degli italiani, altri 150 miliardi, in tasse?

Non ci vuole molta fantasia: QUELLO CHE ABBIAMO VISTO FIN'ORA IN TERMINI DI CRISI SAREBBERO BAZZECCOLE: decine di migliaia di imprese morte e fallite, crollo dei consumi, pignoramenti, disoccupazione, miseria: ci stanno preparando la barbarie.

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ELIMINAZIONE DEL CONTANTE

L'utilizzo del denaro contante è semplice, è pratico, è efficace, è veloce e non è costoso.
Ridurre o eliminare del tutto l'utilizzo del denaro contante nelle pratiche commerciali, implicherebbe che chiunque ha uno stipendio dovrà riceverlo obbligatoriamente in banca e da lì verrà speso attraverso la moneta elettronica.


Di colpo, grazie ad un atto normativo, il cittadino verrebbe privato oltre che di questa forma di libertà (cioè quella di utilizzare il contante), anche dell'unica forma di dissenso a sua disposizione nei confronti del sistema bancario.

Le scuse mediante le quali si fa credere al popolino che un tale provvedimento sia utile oltre che necessario sono due: 1) l'ANTIRICICLAGGIO, ovvero rendere impossibili transazioni finalizzate ad ATTI TERRORISTICI, mediante la tracciabilità di ogni singola operazione fiscale e 2) la lotta all'EVASIONE FISCALE, per rimpinguare le casse dello Stato, affinché questo abbia abbastanza cash per estinguere i suoi debiti verso i banchieri (chiamasi: "debito pubblico")

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE
SENZA CONTANTE CI CANCELLERANNO CON UN CLIC

IL PROGETTO EUROPEO DI ELIMINARE IL DENARO CONTANTE
Pubblicato su 2 Maggio 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA

I vertici del Sistema finanziario europeo puntano, ormai da oltre un decennio, ad un obiettivo finale, da ottenersi attraverso piccoli passi successivi: l'eliminazione completa del denaro fisico e la sua sostituzione con denaro virtuale scambiato esclusivamente mediante l'utilizzo di carte di credito e bancomat. La possibilità di utilizzare denaro contante per effettuare transazioni commerciali costituisce elemento di libertà di ogni essere umano, oltre che motore di sviluppo alla crescita economica e al benessere collettivo.

Quotidianamente, avvengono milioni di transazioni mediante denaro contate, senza il quale, con ogni probabilità, parte di queste non avverrebbero mai, o avverrebbero in maniera sensibilmente ridotta.

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

23 GIORNI ALL'ALBA,

GIUSTIZIA E VERITà, I POPOLI RISORGERANNO, GLI OPPRESSI VEDRANNO LA VERITà.

M 5 *****

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il signor Vauro in una trasmissione televisiva ha apostrofato gli elettori del M5S con i seguenti epiteti “seguaci, fanatici, fascisti “ Beppe, Casaleggio amici del blog, esiste la possibilità di querelare con una class-action, questo signore ? Io Sinceramente mi sono rotto le palle di essere descritto per ciò che non sono, sentirmi tirate addosso etichette luride ed infamanti, io che ho sempre votato a sinistra, cittadino onesto ed incensurato perchè devo essere attaccato ogni giorno in questo modo sporco, da cosa deriva questo odio ? Se la strada per la querela non fosse percorribile date a noi attivisti la possibilità di replicare con un contradditorio a questi pagliacci, io sono pronto, non ho nessun timore di replicare faccia a faccia a questo fumettista da 4 soldi, e se dovesse insistere lo prenderei a sberle in diretta.

Dedico questo stralcio di un pezzo dei Litfiba a tutti noi, la mia preferita.


…..ti direi hai ancora ♫ ♫ voglia di nuotare in questo mare ♫ ♫ aspettiamo l'aurora ♫ ♫ quando i più bei frutti saranno di tutti ♫ ♫ vivere il mio tempo, viverlo da dentro

Vivere il mio tempo
Litfiba


Sono d'accordo con la Sig.Moro;da sessant'anni i cambiamenti fatti da questi politici etc.. che ho visto e subiti sono stati sempre peggiorativi! Contrariamente i migliori sono quelli ricevuti come: leggi,regolamenti,diritti e doveri, assistenza Sanitaria,Scuola Etc.. ricevuti e conquistati con guerre e lotte con sacrifici personali dei Nostri Grandi Vecchi che ci vogliono togliere!!

toresal 02.05.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Proprio perchè stimo molto la signora Maria Fida Moro, mi piacerebbe conoscere il suo parere sugli sprechi, che avrà visto ben più da vicino di noi comuni mortali, e che già esistevano ai tempi di DC e PCI.
So bene per esempio che una congrua cifra dello stipendio dei parlamentari comunisti veniva direttamente versata al partito, soldi che staranno sempre nella cassaforte di dalemoni assieme a tutte le offerte della classe operaia di quegli anni. Soldi eesentasse natiralmente perchè il pesce puzza sempre dalla testa.
L'ebetino ha un bel dire e criticare i fannulloni degli statali, ma si è mai chiesto dove sta chi li deve controllare e guadagna molto più di loro proprio per questo? E lui quanti fannulloni ha attorno?

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento

da ilfatto online


Sondaggi elettorali: Renzi non sfonda, M5s fa paura. E si teme il ritorno di Berlusconi
Secondo la rilevazione Tecnè per Tgcom24, democratici (28,9%) tallonati da Grillo (27,4). In Forza Italia non si sente l'effetto dell'ex Cavaliere, che da decaduto firma un emendamento al Dl Lavoro e studia un colpo ad effetto per ribaltare il tavolo. Entrambi fattori che il alimentano il nervosismo del Pd

Path Walker Commentatore certificato 02.05.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissima signora Moro, questi signori aboliscono il Senato per le medesime ragioni per cui hanno abolito i diritti dei lavoratori, non ci sono altre motivazioni. Quanto alla prima Repubblica la rimpiangiamo tutti e questa è la prova di quanto la saggezza popolare superi quella di coloro che si vantano di dirigere le popolazioni. Saggezza che in questo caso recita: “Non ti lamentare di questo pastore altrimenti ne verrà uno peggiore” purtroppo così è!
La responsabilità politica convertita al neo-liberismo e quindi a scelte economiche, sociali e istituzionali che hanno aumentato la distanza fra ricchi e poveri, aggiunto al libero arbitrio di politici corrotti e degli altri attori più forti, ne viene fuori una gestione autoritaria che rifiuta negoziazioni e può usare la forza senza temere nulla, con uno strapotere antidemocratico. Da questa degenerazione della classe dirigente deriva l’aumento dei casi di corruzione, di abusi e criminalità, grazie anche all’assenza di qualsiasi effettivo controllo, per cui prevale una sorta di impunità, se non di legittimazione del libero arbitrio. Questa politica, antitetica alla legalità, trova consenso nei media da sempre riverenti nei confronti dei potenti.
I cittadini non sono contro la politica ne hanno solo paura. Purtroppo hanno imparato che essa è contro di loro ed è dimostrato anche dalle cariche dei poliziotti contro cittadini inermi, che scendono nelle piazze per affermare un loro sacrosanto diritto: quello di protestare. Ma a quanto pare a lor signori da fastidio persino di essere contestati e intendono zittirli, lasciandoli gasare e manganellare dai loro squadristi. Tutto questo è iniziato con la macelleria del G8 di Genova e continua ad ogni occasione!
A questo punto come possiamo dubitare su chi siano i veri assassini di suo padre, che voleva il famoso compromesso storico, che avrebbe sicuramente impedito la tragica fine economica e morale del nostro paese?

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 02.05.14 15:17| 
 |
Rispondi al commento

“Gli uccelli che vivono su una montagna dorata riflettono il colore dell’oro” vorrei che gli esseri umani riprendessero il gusto di essere immagine di Dio!
Nel nostro tempo c’è come una specie di abitudine malefica, per la quale l’apparire conta più dell’essere e siamo diventati succubi di questa moda che ci priva di quello che noi siamo veramente.

maria fida moro (dal blog di gennaio 2013)

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'O.T.

Dalla Bottega de Nando, succursale del Blog di Grillo

IL BOY SCOUT DI LICIO GELLI.

Tempo fa avevo fatto una proposta, fare una campagna di informazione "diversa", più mediatica:

ADOTTA UN FAMOSO IN PARLAMENTO.

Proponevo di portare dentro al parlamento gente famosa che avrebbe potuto portare "fuori" quello che il M5S sta facendo "dentro".

Un'adozione della durata di una settimana, perchè un giorno e via racconta poco, con l'occasione avremmo visto chi, tra quelli ricchi e famosi, avrebbe raccolto il nostro invito, sai com'è, siamo sempre noi che "consumiamo" anche i loro prodotti, è giusto che qualcuno renda qualcosa indietro, e nessuno vi chiede soldi sia chiaro.

Per per quelli che dicono di venire dalla strada, ma ne hanno dimenticato l'odore.

Per quelli che dicono di essere sempre stati contro, contro chi?

Per quelli che cantano. per quelli che scrivono, per quelli che suonano, per quelli che giocano, per quelli che conducono, per quelli che guidano, per quelli che fanno le regie, per tutti insomma, tutti quelli che grazie alla gente sono ricchi e famosi.

VOGLIO CAPIRE MEGLIO CHI MERITA E CHI NO, VOGLIO CAPIRE MEGLIO QUALI PRODOTTI COMPRARE E CHI ARRICCHIRE.

"Adotta un famoso" , oppure non gli comprare più un caxxo, già me viè da ride a pensacce!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie ar Vip.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei essere al posto di Grillo il 25 maggio perchè se, ed è probabile che vinca le elezioni avrà alle spalle una grossa responsabilità. Se lo dice anche Benetazzo che è probabile che vinca c'è da crederci. Ma vi rendete conto che Grillo non potra più dire che è un comico, e da politico ed unico capo del movimento lo dobbiamo ancora vedere. Al momento mi congratulo per l'ottimo lavoro che ha portato avanti lui, i collaboratori in parlamento e l'ingenio di Casaleggio. Saluti.

Renato 02.05.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

nel dicembre 2005
la legge elettorale è il porcellum
nell'aprile 2006
elezioni, vince l'unione, centro sinistra, Romano Prodi
a maggio 2006
viene eletto il presidente della repubblica
aprile 2008
ancora elezioni, vince il pdl e lega, il pregiudicato
Febbraio 2013
elezioni
Dai risultati elettorali emerge che nessuna delle coalizioni ha potuto ottenere una vittoria netta, determinando un risultato senza precedenti nella storia delle elezioni politiche italiane, ampiamente commentato dalla stampa nazionale[8][9][10] e internazionale[11][12][13].

Il 20 aprile 2013 è stato rieletto lo stesso presidente

Il 4 dicembre 2013 la Corte Costituzionale ha dichiarato l'incostituzionalità della legge elettorale

questi sono i fatti
questi sono gli italiani

nota ironica sul presidente..

La carica dura sette anni, ciò impedisce che un presidente possa essere rieletto dalle stesse Camere, che hanno mandato quinquennale, e contribuisce a svincolarlo da eccessivi legami politici con l'organo che lo vota.

psichiatria. 1 02.05.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

l Pd ricorda a Pelu che renzi lo avrebbe a suo tempo incaricato come direttore artistico nel maggio Fiorentino . Gia perche Renzi non avrebbe dato quell'incarico per meriti artistici ed organizzativi..ma.. perche gli fosse riconoscente per tutta la vita ..Bella considerazione della meritocrazia ... Il vero Pd si vede in queste affermazioni ecco perche lo sconto di pena nel voto di scambio politico mafioso ..Chi ti paga non è perche devi fare un lavoro.. ma per essergli riconoscente e ricordarte nel momento del bisogno.. .bell'esempio di clientelismo becero e ricattatore il classico voto di scambio con..velate minacce mafiose tipiche del pd

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 02.05.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

siamo alla disperazione
allo sbando psicologico
senza speranza
senza dignità
cosa dirò ai miei figli?
cosa diremo ai ns nipoti

ieri a torino appena abbiamo tentato di avvicinarci a quel porco di pro tav
i poliziotti ci hanno subito manganellato senza pietà ,colpendo donne e ragazze

cosa deve fare uno oggi x fare capire che non è contento che gli hanno rubato la vita???

solo votare?
e poi quanto dovremo aspettare x ottenere giustizia?

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 15:09| 
 |
Rispondi al commento

cara signora , sono nata nel 52 e quell'aria l'ho respirata anch'io e oggi , come lei, sono triste e avvilita. Si , le sue parole mi sono sembrate così vicine al cuore, semplici e chiare che ad un certo punto avevo tutta la faccia bagnata di lacrime . Non fa niente se qualcuno riderà o penserà che sono proprio le persone miti come me ad aver consentito a tanta marmaglia di conquistare posizioni di potere . Oggi ho cominciato a fare qualcosa. Diffondere , a parlare , uscire allo scoperto , a farmi criticare . Non voglio farmi seppellire come una pecora.
Le sue parole coincidono con ciò che penso, e siamo in tanti e voglio essere ottimista.
Non so quale è la vera verità che riguarda il suo papà . Ma l'immagine del suo corpo raggomitolato nel portabagagli di un'utilitaria mi fece pensare a un rito sacrificale.

paola b., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Salvatore Ircano
21 sec ·
I nemici interni di cui ha parlato Piero Pelù,hanno subito manifestato la Loro dissociazione, da quando detto da Pelù e la conferma che la verità fà male quando colpisce!! Quasi tutti partiti politici: PD.FI.NCD.FI.LC.Etc... hanno iscritto nelle Loro liste elettorali le molte persone qualificate come:Pregiudicati,Indagati,Condannati,Evasori,Corrotti,Corruttori,Delinquenti,Disonesti, Sfruttatori,Ladri,Imbroglioni e Fannulloni!! Il Movimento 5 Stelle nelle Loro liste elettorali ha solo persone normali con l'unica qualifica di persone oneste incensurate! Quindi elettori riflettete e votate solo rappresentanti Vostri simili e pari come Voi stessi!!

toresal 02.05.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Leggo l'ultimo commento scritto a proposito dell'IMU.
Bene nel nostro paese le tasse salgono solo perchè non c'è, assolutamente non c'è lotta all'evasione.
Il paese dove abito di 25.000 abitanti ha eletto per la seconda volta un sindaco di forza italia (!!?!), è stato votato anche da gente anarchica, che non ha mai nemmeno battezzato i figli tanto era di sx.
Beh, io non l'ho votato, ma vi assicuro che questa persona fa lotta all'evasione e ha sempre detto che l'IMU prima casa non si applica se si va pescare chi evade. I conti del comune si fanno quadrare se oltre ad evitare gli sprechi si fanno i lavori con il personale dipendente dal comune, con meno appalti possibili. Ripeto non sono i partiti, ma le persone che fanno la politica.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Dopo che il ragionier Filini, alias Enrico Letta, ha fallito, il mega direttore galattico Giorgio Napolitano vien dal Colle ha affidato la riscossa del paese a Ugo Renzi, Fantozzi per gli amici.
Il governo di Fantozzi con la Pina (Picierno) a fare i moniti ai cantanti e Lupi - figlia di Fantozzi indagato è ancora più spassoso dei vecchi film originali.
Dai Ugo Renzi, facce ride, fate una gira fuoriporta con la bianchina e la Pina e Lupi ner cofano.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 02.05.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento

ahahaah
picierno ...contro resto del mondo: 0-4

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davvero uno dei migliori post pubblicati. Grazie.

Rosso Malpelo, Roma Commentatore certificato 02.05.14 15:04| 
 |
Rispondi al commento

se l'italia dei media è gestita da giornalisti faziosi come
SANTORO
FAZIO
FLORIS
GRUBER
BERLINGUR
GRECO
DEL DEBBIO
e via dicendo siamo giustamente al 70esimo posto x la libertà di espressione in ita

che schifo vedere una merda come santoro ieri sera circuire i telespettatori ed anche landini della fiom che ha fatto finta di non riconoscere un suo iscritto

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La dichiarazione dirompente di Piero Pelù è di chi ha compreso bene che siamo alla fine del gioco della finanza... http://youtu.be/LdVVlIQVDF8

gennaro esposito 02.05.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento

… Ma è anche colpa degli Italiani ormai adusi, cioè, più che abituati ad accettare tutto ed il contrario di tutto...

Credo che sia l'unica frase del post che non condivido, almeno non appieno.

Se gli Italiani hanno votato e continuano a votare Politici incapaci e spesso disonesti (visto i tanti indagati di oggi) non è perché sono sciocchi o incapaci di intendere e di volere.
Se sei un politico incapace o peggio ancora, corrotto, e consenti che, attraverso leggi e provvedimenti indecenti, un popolo venga ridotto alla fame e alla schiavitù, non vedo come la gente, poi, possa avere la forza di ribellarsi a tutto questo.
Se cerchi di ribellarti attraverso le parole, rischi di rimanere inascoltato. Se decidi di esprimere un'opinione un po' più audace attraverso i social network, rischi di beccarti una denuncia per diffamazione. Se invece decidi di scendere in piazza, allora, peggio ancora, rischi di buscarti una manganellata dagli squadroni del potere, messi lì a difesa del Fortino.
Dov'è finita la libertà di pensiero, che fine ha fatto la democrazia. Cos'è diventata l'Italia e cosa sono oggi gli Italiani.

In Italia c'è e continua ad esserci il voto di scambio perché sono gli stessi Politici a volerlo.
Gli Italiani ormai sono stati trasformati in animali da circo, pronti a fare tutto quello che gli chiedi, basta un semplice zuccherino (80 euro) e ti votano anche Giuda.
La fame è tanta, la disperazione dilaga, una desertificazione economica, sociale, morale, uno scenario perfetto per il politico incapace: pescare voti a destra e a manca con la promessa di qualche cosa o magari in cambio di uno zuccherino.

Ho 41 anni, sono disoccupato da tre anni, ho perso la dignità di uomo ormai da tempo. Disperato, depresso e pronto a farla finita in qualsiasi momento, tanto non c'è più speranza in questo mondo.

Senza lavoro non può che esserci miseria e schiavitù.

Disoccupato Cronico 02.05.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

solo lo Tsumani di una grande affermazione sopra o almeno il livello di maggioranza alle prossime elezioni europee puo dare la opportunita al popolo oppresso da tutta l'associazione politico imprenditoria bancario mafiosa piduista massonica che regna impunita in italia ad ogni livello anche delle forze dell'ordine che dovrebbero tutelarci ma TUTTO E' CORROTTO e solo M5S VITOORIOSO PUO DARE UNA REALE SVOLTA DI LEGALITA IN QUESTO PAESE FINORA REGNO DELLA MAFIA E PARADISO DEI DELINQUENTI !!!! votate m5s tutti !!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 02.05.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta si dà voce a un figlio di....-
Beh, se lei è figlia di tanto padre io sono figlia di un partigiano e di una staffetta partigiana, questo non mi ha garantito l'ingresso ai privilegi anzi, l'unico privilegio me l'ha riservato la fornero, che chissà da chi è stata eletta.
La signora Maria Fida, che ha tutta la mia stima per come si è schierata durante e dopo il dramma che ha colpito la sua famiglia,dimentica che oggi non c'è democrazia, che siamo al terzo governo non eletto, e il problema è un personaggio della generazione di suo padre, da sempre eletto sulle liste del famoso PCI, che questo personaggio non è popolare nemmeno nella sua città e si tratta non di eletti ma di nominati, dimentica la signora che siamo arrivati ai nominati per colpa delle mafie e camorre che impongono a tutti i partiti i loro rappresentanti.
Purtroppo gli elettori onesti non si sono resi conto nel passaggio tra preferenze e liste di nominati, che i nominati erano già inquinati e al sevizio della delinquenza e delle lobby della stessa.
Dovrebbe ammettere la signora che non sono i nomi dei partiti o i caffelatte che fanno la differenza, ma le persone, e che dove si spende meno, molto meno per la politica non ne soffre la democrazia, anzi. Altrimenti non si capisce perchè leader come il presidente Usa, i premier delle potenze europee ecc. hanno tutti remunerazioni di molto inferiori alla nostra casta. Un nostro presidente o manager di municipalizzata guadagna una volta e mezza Obama, che governa i destini del mondo per max 8 anni. Questi godono a vita di privilegi pari solo a degli imperatori/tiranni.

carla g., padova Commentatore certificato 02.05.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento

con l'ICI gli ita pagavano 9 miliardi di tasse

con l'IMU dall'era Monti ne hanno pagati 22 miliardi

con Renzi e la TASI ne pagheranno 26/28 miliardi

ci hanno costretto a diventare proprietari di case
e ora riscuotono la gabella

W L'ITALIA E GLI ITALIANI

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

questo mondo va al contrario

l'economia reale è allo sfracello
la disoccupazione è ai massimi storici
le tasse sono le + alte al mondo
la disperazione tocca la maggioranza
la paura di perdere il lavoro è altissima
la sperequazione tra poveri e ricchi è intollerante
i cittadini sono in balia delle istituzioni

la borsa ita è ai massimi livelli
lo spread è ai minimi livelli

ma chi è contento di questo mondo?
chi può accettare questo sistema?

olli gallardo Commentatore certificato 02.05.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

W MARIA FIDA MORO !!!!!!!!!!!!!!

greco nicolò 02.05.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento


o.t.

25 maggio?

il m5s est in viaggio...

https://www.youtube.com/watch?v=yRaPV1b-KOs

il video potrebbe contenere immagini che potrebbero urtare la suscettibilità di qualcuno... se non di mente aperta astenersi:)))

paoloest21 02.05.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pidiellini Banani e Picerni belli


buttonari inermi, voi figli di gelli


Amici dell' ex EX EX Ex Berlusconi


uscite dalla stanza dei bottoni

State sereni con Pelù' che


fra poco non govornerete più


Siete un appalto in prescrizione permanente

STRA.................................VINCIAMO NOI★★★★★

Vittorio M. Commentatore certificato 02.05.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi italiani danno il M5s al 27,4 acontro il 28,9 del pd..Insomma il consenso a Renzi inizia a crollare..E' pensare che stanno facendo tutto loro cosa succederà quando Beppe grillo inizierà il suo tour per le città italiane .Vedremmmo le piazze che inizieranno a riempirsi..La settimana prossima gia i sondaggi stranieri e i giornali inglesi danno il M5S oltre 32 per cento con tra i 25 e i 27 parlamentari europei

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 02.05.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe, per aver dato la possibilità ad una persona così di esprimere il suo pensiero sul tuo blog in modo tale che milioni di persone possano conoscerlo.
Grazie Beppe di esistere e non ti montare mai la testa, resta così, sei la nostra salvezza!!!!

Massimo Megna 02.05.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

'azzolina, anche in calabria!!!

http://s1.scenaripolitici.com/wp-content/uploads/2014/04/regCAL.png


:)


paoloest21 02.05.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Ninna nanna, nanna ninna,
bella Italia: dormi dormi cocca bella.

Ninna nanna, prendi sonno che
se dormi non vedrai tante infamie e tanti guai
che succedeno nel mondo fra le spade e i fucili
dei popoli civili.

Ninna nanna, tu non senti i sospiri e i lamenti
della gente che si scanna per un matto che comanda;
che si scanna e che s'ammazza
a vantaggio della razza o a vantaggio d'una fede
per un Dio che non si vede,
ma che serve da riparo al Sovrano macellaro.

Che quel covo d'assassini che c'insanguina
la terra sa benone che la guerra
è un gran giro di quatrini che prepara le risorse
per i ladri delle Borse.
Fa' la ninna, cocca bella, finché dura 'sto macello:
fai la ninna, che domani
rivedremo i sovrani che si scambiano la stima
buoni amici come prima.
Son cuggini e fra parenti non si fanno complimenti:
torneranno più cordiali i rapporti personali.

E riuniti fra di loro senza l'ombra d'un rimorso,
ci faranno un bel discorso
sulla Pace e sul Lavoro per quel popolo coglione
risparmiato dal cannone!

Federico Dario 02.05.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Eh, no, cara Fida, come si fa a tornare al caffè e latte per i politici, se bisogna continuare a dare €.300.000,00 al barbiere e agli altri dipendenti, altrimenti arriva la Camusso con i suoi amici?

giuseppe mancini 02.05.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Sig.ra Moro (il nome fa molto effetto), capisco il suo punto di vista ed il ricordo di un'altra Italia, che ne ha visto di tutti i colori, ma che ha anche suscitato e nutrito la coscenza politica di migliaia di giovani. Mi manca il PCI del caro Enrico e mi manca anche suo padre. Finiti i bei ricordi, resta una realta' odierna che e' talmente diversa da quella di allora da rendere arduo ogni confronto o anologia. Viviamo in un mondo dove le classi sociali sono permeabili in vari modi ed in cui nella stessa persone si racchiude il lavoratore, l'investitore ed il capitalista. Ruoli storicamente antitetici ma oggi molto spesso racchiusi nella piccola sfera personale di ognuno. Non mi dilungo su questo tema, troppo lungo sarebbe e vendo al dunque della sua critica. Nessuno vuole eliminare il senato. Semmai attuare quelle differenze essenziali, alcune delle quali disegnate dalla costituzione. Il senato era destinato ad essere una istituzione regionalista (come quello USA che e' a base statale), non e' neppure vero che non sara' elettivo. I presidenti delle regioni sono eletti direttamente dai cittadini, si potra' discutere della composizione, ma dire che il nuovo senato sara' fatto di "nominati" e' sbagliato e non e' vero. In molti paesi la seconda camera non vota la fiducia al governo, anzi in molti paesi il governo non chiede la fiducia ma e' eletto direttamente (USA) o il premier e' nominato dal presidente eletto (Francia). Le camere in USA, Germania non hanno gli stessi compiti (stato federale), non hanno gli stessi compiti in UK, neppure in Spagna. Mi chiedo perche' raccontare tante fesserie agli italiani? La prima parte della costituzione e' quella che nomalmente coincide con le costituzioni di tutti i paesi democratici, e non e' affatto in discussione. Quindi non c'e' nessun attacco ai diritti o rischi di derive autoritarie, solo il tentativo di snellire le procedure legislative per adeguarle ad un mondo che corre 10000 volte piu' veloce del 1948.

Walter D., New York, USA Commentatore certificato 02.05.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

DEDICATO A QUEL MATTACCHIONE DI ROCCO LATTANZI:

"E' il boy scout di Licio Gelli" ahahah grande Pelù ( Pelù...che a proposito è diventato improvvisamente un vostro nemico, non appena ha iniziato a dire la verità sul pd e fonzie).
Sapete solo insultare. Alle Europee ne vedremo delle belle.

uno di noi 02.05.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

@ signora gilletti & pinucce varie

ma se Pelù avesse criticato grillo e il M5S
sarebbe oggi il vostro rocker preferito?

o vi stareste scaricando l'intera discografia
dei litfiba?

vabbè..... grazie Piero!!

Path Walker Commentatore certificato 02.05.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

@lorenzodettogiovanotti

non ti mischiare coi politici del piddi, fai il tuo mestiere!...:)))

paoloest21 02.05.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Un mio collega, grande sostenitore nell'aiutare tutti i profughi che arrivano, mi ha accusato di essere razzista quando gli ho detto che io accetterei solo quelli che l'italia può regolarizzare nel lavoro e nell'alloggio, cioè poche migliaia come la Germania e altri stati. Quando gli ho detto che prossimamente lo stato per aiutare tutti i profughi preleverà 200€ per ogni 1000€ della sua pensione ha subito cambiato idea dicendo che non è lui che deve sostenere le spese ma lo stato: è bastato solo questo a trasformarlo in razzista convinto. Quando si tocca il portafoglio altrui siamo tutti umanitari ma quando solo si pensa che venga toccato il nostro, allora le cose cambiano. Vedasi i nostri politici che dei loro stipendi e privilegi non rinunceranno mai e poi mai. Il M5S è da votare in quanto ha rinunciato ai milioni del finanziamento pubblico e non è incappato in ruberie economiche e poi si vedrà ma credo che l'onestà intellettuale continuerà anche quando saranno al governo.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 02.05.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la mia stima e il mio ringraziamento, ad una donna onesta, figlia di un uomo onesto la cui morte ha segnato il declino del nostro paese.


o.t.

" chi fa il cantante è meglio che faccia il suo mestiere""

non credo che santamariamoretti si sia resa conto della gravità di questa sua affermazione!

la capisco però , est una valida rappresentante del piddì...non si può pretendere di più...


paoloest21 02.05.14 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il regime mediatico coreano made in italy è impegnato a stroncare le accuse sacrosante che ha lanciato ieri Piero Pelù. Grazie Piero !

Luigi M. Commentatore certificato 02.05.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Maria fida , mia coetanea , traspare dalle sue parole la comune nostalgia dei bei tempi andati , della gioventù . Tutti coloro che hanno vissuto la gioventù negli anni 60 non possono non ricordare la semplice bellezza di un Paese in pace con se stesso proteso ,sulle ali delle stupende musiche irripetibili di allora , alla ricerca della normalità , del vivere tranquillamente la propria vita . Generazione fortunata la nostra , unica senza guerra , con la prima televisione e la seicento con il mangiadischi ! Ignari della tempesta che si avvicinava , vivevamo spensierati e liberi in un'Italia libera . Troppo bello per continuare ! L'egoismo e la ferocia dell'uomo iniziarono a operare sconvolgimenti e destabilizzazioni che avrebbero concluso quella breve e bella stagione . La lotta ( fredda )dei due grandi blocchi USA -URSS sfiorò anche il nostro Paese , che con il più grande partito comunista occidentale era fonte di preoccupanti problemi per gli Stati Uniti . Dopo aver perso nel Viet-nam non potevano e volevano altri allargamenti del comunismo . Suo padre , da politico di razza , capiva che non si poteva ignorare e ghettizzare la metà degli italiani e volle aprire al PCI . Pagò il più alto dei prezzi e il Paese perse una delle migliori menti . Gli anni che seguirono si fecero sempre più difficili fino alla caduta del comunismo nel mondo , attuata troppo in fretta da Reagan e Bush senior . In Italia gli eredi del vento comunista ne fecero tempesta calando come Unni devastarono il Paese con il terrore delle manette a cui , naturalmente , molti ignavi plaudirono con entusiasmo ! Non capivano che ovunque e comunque chi amministra amminestra , è fisiologico , fino a un certo punto ! Ora , dopo venti anni gli Unni sono ancora qui e spadroneggiano e intristiscono la nostra vita e , siccome le disgrazie non vengono mai sole , ci è toccato assistere alla concretizzazione dell'Europa usuraia

vincenzo di giorgio 02.05.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Cio che sfugge nei commenti del esponenti PD pro renzi e principio elementare della democrazia..ovvero la tolleranza quella di non avere la verità in tasca..quella che consente di leggere ed interpretare liberamente cio che si dice o si scrive..cio che invece si evince da cio che dicono e scrivono è l'arroganza di essere interprete della verita in modo univoca , universale e incontrovertibile..
gli attivisti e politici di questo neo rinascimento Renziano scordano il principio base della carta universale dei diritti dell'uomo..
Articolo 1

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

Articolo 2

1. Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciati nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione.
2. Nessuna distinzione sarà inoltre stabilita sulla base dello statuto politico, giuridico o internazionale del Paese o del territorio cui una persona appartiene, sia che tale Paese o territorio sia indipendente, o sottoposto ad amministrazione fiduciaria o non autonomo, o soggetto a qualsiasi altra limitazione di sovranità. ma loro i diritti c'è li stanno togliendo e con essi la dignità

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 02.05.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

cavolo che bellissimo articolo e che belle parole ! grazie signora moro . io sono uno dei milioni d'italiani che non stara' fermo e passivo a guardare politici corrotti nell'animo che attentano alla ns democrazia e diritti . usero' tutti i metodi pacifici a mia disposizione insieme a milioni di altri cittadini italiani ! non si preoccupi questi manigoldi e venduti se ne andranno dal ns paese che rifaremo bello e splendente ! grazie per le sue stupende parole signora moro . grazie .

p. t., ravenna Commentatore certificato 02.05.14 13:58| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

GOVERNO DEFICIENTE IN QI
SONO UN OPERAIO SINGLE e guadagno 1450 euro lordi al mese. Sono più che sufficienti per sostenenere le mie necessità; ho una bella macchina marca Audi; faccio diversi viaggi; vesto elegantemente; spesso mangio al ristorante. Non mi posso proprio lamentare grazie Renzi per gli 80 euro.
SONO UN OPERAIO SPOSATO CON DUE FIGLI e guadagno 1450 euro lordi al mese. Riesco a malapena ad arrivare alla fine del mese e solo con l'aiuto dei genitori riusciamo a toglierci qualche soddisfazione.
Abito nell'appartamento a fianco dell'operaio single e mi domando come si possa essere così deficienti a dare gli stessi 80 euro sia a lui che a me.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 02.05.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la "par condicio" vale anche per i politici/sindacalisti/piddini/renzini che vanno in tv travestiti da operai?

uno di noi 02.05.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Non so come la pensi Pelù. Direi che non m'importa di saperlo.
Ciò che non capisco sono i commenti dei politici piddini.
"che faccia il suo mestiere" per esempio.
Cioè nessuno che non sia politico può commentare ed esprimere la propria idea?
Il realtà anch'io mi incazzo quando qualche avversario ci osteggia, specie se ricco.
Ma io sono "antidemocratico" e lo posso fare e comunque contesterei solo il merito delle sue affermazioni.
Il pd, democratico per definizione, non ammette contestazioni?
E la reazione è "faccia il suo mestiere"?


GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 02.05.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ignavo è chi: pur conoscendo l'azione migliore da fare, la rimanda o non la compie.Contro queste persone bisogna lottare è convincere a votare M5S perchè, a un ladro non puoi convincerlo a non rubare è voterà per quello che ha sdoganato il furto è il malaffare,ci ha fatto un partito;Da una cosa da fare in politica ma non dire,vedi craxi appena accennò in parlamento che era normale fare la cresta sugli appalti lo lapidarono, dopo l'avvento di B invece era un vanto per il politico, rubare, prendere mazzette fare affari con i mafiosi.Dall'altra parte, all'elettore del PD-L non frega nulla se il partito a fagocitato il lavoro e le speranze della mia generazione, voterà sempre per il partito, che per rimanere nella ristretta cerchia, ha regalato alle banche 7,5 miliardi di euro cantando bella ciao.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 02.05.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'ot, ma se l'altro giorno si rideva per il 4,3% di formigli, col 5,6% di share di santoro di ieri, cosa dobbiamo fare?

Ciao michele, RIP.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

23 giorni al BOOM

fabrizio castellana Commentatore certificato 02.05.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

o.t.?

il piddi? sempre più in basso:

https://pbs.twimg.com/media/BmoI_LsIEAIA_gm.jpg


paoloest21 02.05.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'ignoranza e l'egemonia elettorale attuale, per opportunistiche tutele personali di quei votanti, non più giovani, fedeli e protetti di partito che ostentano sicurezze finanziarie e patrimoniali, tutori dell'egemonia politica e burocratica, frutto dei vecchi schemi elettorali del politico-mercenario tipo del radicato partito locale di turno, deve essere rapidamente azzerata sostituendo i loro pilotati astensionisti o scelte
elettorali con altre, dirette, partecipative e coraggiose elezioni di Voi figli di noi tutti gli Italiani ed Europei consci del proprio futuro in questo Vostro bel Paese.l'enorme esercito civile di futuri disoccupati europei che stanno consumando il borsellino di quei confusi e astensionisti elettori di nonni e genitori ha capito che SULLA LORO PELLE, SI VUOLE CONSUMARE QUESTO VITALE MOMENTO ELETTORALE SULLA LORO DIGNITOSA FUTURA VITA culturale, ricerca formativa ed economica quali produttori della grande green politics e PRENDERSI LA RESPONSABILITA' DIRETTA E CONTROLLO COSTANTE DEL POTERE DECISIONALE DELLA POLITICA ITALIANA ELEGGENDO ORA IL PROPRIO PARLAMENTARE EUROPEO CHE HA UN PORTAFOGLIO RICCO DEI VOSTRI SACRIFICI SOCIALI ED ECONOMICI che invece dar conto a consiglieri locali adepti del soliti partiti nazionali di turno che sono spaventati dai voti "pseudopopulisti" e gnorri,insistono con corrotte promesse. La vera democrazia partecipativa delle nuove generazioni è volutamente pilotata e deviata
dalle precedenti generazioni che non vogliono perdere la sussistenza del loro potere a costo di AMPUTARE UN BRACCIO DELLA VOSTRA DEMOCRAZIA come IL VOSTRO SENATO IN ITALIA. Il M5S, organizzata da cittadini PARTECIP-ATTIVI alla vita di comunità sta accelerando questi eventi senza concupire. Li banalizza,le lobby di obsoleti media radio-televisivi, sponsor pubblici e privati senza confini che per ovvie parassite esigenze azionarie, sa che non potrà includere questi nuovi elettori tra i tanti assopiti cervelli teledipendenti gestiti da loro sin'ora.

pino 02.05.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

“l'impeto gioioso di tanti verso la pace e la giustizia sociale
(...) c'erano dei principi giusti, racchiusi nella nostra Carta Costituzionale,
che erano fondanti in quanto veri e risuonavano nei CUORI e nelle COSCIENZE di tanti”
(...) Quando ero giovane c'è stato un momento in cui sembrava davvero che ci fosse posto per una umanità nuova, amorevole e pacifica. Perfino la musica era, in larga misura,rivolta a questo sogno che pareva a portata di mano e realizzabile


http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=g41p6oZ4c4Y

“Cercavamo una porta per uscire. Eravamo prigionieri del buio. Pensavamo di non farcela.
Ci avevano detto che le finestre e le porte erano murate. Che non esisteva un’uscita.
Poi abbiamo sentito un flusso di parole e di pensieri che veniva da chissà dove.
Da fuori. Da dentro. Dalla Rete, dalle piazze. Erano parole di pace, ma allo stesso tempo parole guerriere.
Le abbiamo usate come torce nel buio, come chiavi da girare nella serratura per andare altrove, in posti sconosciuti,
verso noi stessi”

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 02.05.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

al voto subito”Spunta una recente sentenza secondo la quale il Parlamento non sarebbe legittimo a causa delle falle della legge elettorale

 
La notizia è stata lanciata il 30/04/da Affari Italiani. La Cassazione avrebbe nei fatti stoppato il processo in atto sulla legge elettorale. E sarebbe andata quindi ben oltre il dettato della Corte Costituzionale, arrivando ad asserire che l’attuale legislatura è nei fatti delegittimata a procedere attraverso l’Italicum al varo di una nuova legge elettorale. Se fosse vero, vada sé sarebbe un terremoto senza precedenti, tale da creare un vuoto di potere la cui responsabilità non potrebbe non cadere sulle spalle di chi, tra un governo di Parlamento e l’altro e le relative manovre di palazzo a partorirli, ha messo l’Italia in questa situazione. Fatto sta che gli avvocati Aldo Bozzi e Claudio Tani, in una lettera, hanno messo in guardia il presidente della Repubblica: "Vorremmo attirare la Sua attenzione sulla importantissima recente sentenza pronunciata dalla Corte di Cassazione, n. 8878/14 del 4 aprile 2014, nella quale, con l'efficacia del "giudicato erga omnes " è stato accertato e dichiarato che "...i cittadini elettori non hanno potuto esercitare il diritto di voto personale, eguale, libero e diretto secondo il paradigma costituzionale, per la oggettiva e grave alterazione della rappresentanza democratica, a causa del meccanismo di traduzione dei voti in seggi, intrinsecamente alterato dal premio di maggioranza disegnato dal legislatore del 2005, e a causa della impossibilità per i cittadini elettori di scegliere i propri rappresentanti in Parlamento...".
Bella botta? È ancora niente. Ecco il seguito: "Il principio di continuità dello Stato non può legittimare fino alla fine della legislatura le Camere elette in violazione della libertà di voto e che sono il frutto della grave ferita inferta "alla logica della rappresentanza consegnata dalla Costituzione". Ciò comporterebbe una grave violazione del giudicato costituzionale

Vittorio M. Commentatore certificato 02.05.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

OT:
Santoroooooo...questa volta l'hai fatta fuori dal vaso!
Possa la tua trasmissione chiudersi quanto prima!
Fai solo servizietti contro il m5* e a favore del PD....quanto ti ha dato il PD( dei contributi cittadini) per fare falsa informazione?
Ci ricorderemo anche di Te!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento

O T
scusate ma oggi vedo tutta la più bella gente del blog!!dai nuovi arrivati a nomi storici e a compagni di sempre.che bella gente qui dentro!!!!a volte.tacci vostri,mi fate emozionare e il caffè diventa a 6 stelle!!!grazie a tutti,ce la faremo e poi:Festaaa!!!!magari una riunione mostruosaaaa con ritrovo reale dei commentatori del blog,vecchi e nuovi!!!!!!!!!!!!!!!!diamoci sotto gente!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie, Fidia Moro, ma ..... L'uomo di ieri non sa cosa è la LIBERTA' se non riconosce prima di averla perduta... e l'Uomo nuovo, con la U miuscola che sa cosa è perchè parte del suo Cuore, è ancora un bimbo in crescita.... vedremo !

mat 02.05.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho avvertito un leggero dolore bagnare di lacrime la cornice della mia anima.
Sono felice. Fino a quando esisteranno persone come lei, esistera' ancora la speranza nel cammino dell'umanita'.

da w., estero Commentatore certificato 02.05.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

"Mi manca il Partito Comunista compatto e granitico, la Democrazia Cristiana variegata ed i Socialisti anche i seguaci di Cristo ago della bilancia e gli altri partiti con una loro storia etc etc..."
---------
Ohh madonna del carmine...
e Tangentopoli non le manca?? A me si. Ne vorrei una seconda e una terza, guarda un po'!!

Arjuna , Madras Commentatore certificato 02.05.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi manca quella parte dell'Italia che una volta faceva la politica per passione e non per tornaconto personale, pochi anche allora ma l'avidità di denaro e potere dei politici odierni, la loro corruzione ed i loro vizi non hanno uguali se non nella parte più buia della storia. Mi mancano quegli imprenditori come olivetti, ferrari e tanti altri che hanno fatto dell'Italia una delle nazioni più ricche facendo vera impresa e non finanza creativa a danno della collettività; investivano sul serio nell'innovazione perché credevano nella loro impresa e nei loro operai che conoscevano uno ad uno. E' ora di ristabilire nuove regole per l'impresa e per la politica o si muore tutti. Uno stato in cui l'uomo sia al centro e non il potere od il denaro. La cooperazione ed il sistema cooperativistico e consorziale deve svilupparsi nel senso positivo, vale a dire creare imprese collettive per far lavorare tutti e dividere la buona come la cattiva sorte acquisendo coscienza e non consegnare delle cooperative a degli aguzzini che le utilizzano solo per affamare gli operai, pagarli meno e licenziarli senza problemi. Occorre che la gente onesta, pulita, sana prenda il posto di questi criminali organizzati. Occorre che la brava gente si organizzi anch'essa per togliersi dai coglioni tutti gli squali che ci sono adesso e che fanno comunella per spartirsi le prede.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.05.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Se veramente si volesse fare una riforma sostanziale ed efficace pelle Camere, basterebbe attuare i punti del Movimento che impongono, prima di tutto, l’ineleggibilità di condannati e indagati, poi l’ineleggibilità oltre due mandati. Poi, ancora, la restituzione in toto del finanziamento (rimborso) ai partiti politici….

Secondo me basterebbero questi tre punti a “riformare” come si deve tutto l’apparato: si assisterebbe alla diaspora dei miserabili, allo sputtanamento dei finti tonti, allo smantellamento del malaffare radice della mafia.

Ma di che sto parlando?

Lone Wolf Commentatore certificato 02.05.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

sono parole forti quelle della signora Moro,parole importanti!!!e la ringrazio anche io!!quanto mi piacerebbe leggere in calce:anche io voto M5s!!!quanto mi piacerebbe...ma il post di oggi è di una profondità e contiene tanta memoria.quella che serve sempre ed è troppo importante!la ringrazio di cuore,una persona onesta!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

vi invito a leggere il commento sotto dell'amico nando meliconi.dice bene e condivido tutto!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Maria Fida Moro non so cosa aggiungere al tuo articolo se non affermare la violenza che si vuole compiere alla ns Costituzione. Sono convinto che tuo padre si sarebbe vergognato di vivere in una nazione che ha perso il lume della ragione. In nome dell'abbattimento del bicameralismo perfetto ( che ci ha un pò protetto da leggi di malaffare politico) vogliono condurci verso la dittatura partitico-affaristico e verso l'oligarchia di potentati massonici. Ti vorrei chiedere cosa ne pensi di un presidente della Repubblica che avrebbe accettato la violenza all'138 e che è incline ad accordare fiducia a leggi costituzionali fatte da condannati e da mafiosi. Credo proprio che non vogliano far riposare in pace uomini come Moro che con il loro esempio si sono immolati per difendere la democrazia in Italia. Un caro saluto a te e alla tua famiglia con la mia più profonda ammirazione.

Michele Rinella 02.05.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Te lo do io il Jobs
Di ilsimplicissimus

Nel dicembre dello scorso anno un informatico di nome Brandon Marschall viene accidentalmente ucciso da un vicesceriffo durante un’oscura e tuttora inesplicabile vicenda svoltasi fuori degli uffici della Roku, una televisione digitale californiana. La notizia non venne nemmeno riportata dai giornali locali, nonostante a suo modo Marschall fosse una persona nota: era uno dei protagonisti e della class action che i dipendenti di alcune grandi aziende dell’informatica avevano attivato contro il piano messo a punto per tenere bassi gli stipendi.

Ecco il motivo per cui le circostanze della vicenda Marshall si aggrovigliano e si fanno inquietanti: perché a un primo accordo da 320 milioni di dollari, se ne è aggiunto uno da 3 miliardi raggiunto nei giorni scorsi, un fiume di denaro che le aziende sotto accusa dovranno versare ai loro 64 mila dipendenti La notizia è di quelle che dovrebbero bucare i media così attenti a fare titoloni sull’ultimo gadget della minchia, ma invece è rimasta quasi nascosta, schiacciata sotto la pressa dell’ipocrisia e del servilismo tanto più che nemmeno dà diritto a riconoscimenti in natura tecnologica, come spesso avviene per le recensioni zuccherose o ai 150 dollari di sconto riservati alle comparse che si fanno riprendere all’alba a fare la fila per accaparrarsi l’ultimo modello.

Eppure la vicenda contiene tutto il groviglio delle menzogne sul merito, le favole sulla concorrenza e la triste verità del profitto a tutti i costi per gli azionisti, oltre a mettere più a fuoco la figura del guru Steve Jobs, iniziatore e ispiratore del sistema, nonché “santo subito” dell’informatica da salotto. Dunque nel 2005, Jobs scrive a Sergiej Brin di Google: “Se assumete una sola di queste persone è guerra”. Perché strapparsi a vicenda le intelligenze pagandole per il loro valore, quando con un patto di non belligeranza si può retribuirle poco e sfruttarle al massimo? Ed è così che è nato il patto segreto tra Ap

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.05.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.newslavoro.com/enel-addio-arrivano-i-pannelli-solari-google-a-costo-zero/

ENEL addio: arrivano i pannelli solari Google a costo zero.
Curiosità

pannelli fotovoltaici google

In un periodo caratterizzato da una pesantissima crisi economica e, soprattutto, da una fortissima percentuale di disoccupazione, ecco che finalmente arriva qualche notizia interessante..

La novità del 2014 è marchiata Google e si chiama impianto fotovoltaico gratuito: secondo le ultime news che trapelano sul web, il colosso americano avrebbe acquistato un’ingente quantità di pannelli fotovoltaici che verranno installati, in comodato d’uso, all’interno delle nostre abitazioni.
Google, assieme all’azienda produttrice SunPower , avrebbe investito milioni di dollari nell’acquisto di pannelli fotovoltaici che poi verranno affittati ai proprietari di casa, ad un prezzo molto inferiore confronto a quello della bolletta elettrica usuale..

L’iniziativa è a dir poco fantastica poichè permette di dare un solido contributo all’ambiente e ,allo stesso tempo, di risparmiare migliaia di euro sia sull’acquisto di un impianto fotovoltaico che sulla bolletta elettrica mensile; è necessario precisare inoltre che Sunpower, leader nel settore fotovoltaico, assicura che questi nuovissimi impianti sono capaci di generare il cinquanta per cento in più di energia confronto a quelli delle aziende concorrenti (a parità di dimensione).

Inoltre l’azienda, grazie all’accordo con Google, si occuperà del montaggio, dell’attivazione e della manutenzione dei pannelli: insomma, il tutto sarà garantito chiavi in mano.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.05.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

"...è anche colpa degli Italiani ormai adusi, cioè, più che abituati ad accettare tutto ed il contrario di tutto. Davvero non è un bello spettacolo!..."

Finche' dura insomma la folle situazione continuera'. Il M%S rimane sempre irrilevante in
quanto riflessivo di un punto di vista intelligente, analitico e quindi RARISSIMO.

renato de martino, California Commentatore certificato 02.05.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento


Lettera di MARCO TRAVAGLIO

Egregio EX Cavaliere,
anzi no, caro Ex Senatore,
anzi no,
insomma caro Ex Tutto,
le assicuro che in questi vent’anni non occorreva “un genio del male” e “il giornalista più intelligente (quale non credo di essere, ndr)
che io abbia mai conosciuto (infatti non mi ha mai conosciuto, ndr)” per capire chi è
lei ....non vada nell’ospizio di Cesano Boscone, ma a Montecitorio, a Palazzo Madama, al Quirinale, in tv e giornali. I giudici hanno scoperto solo le briciole:
i movimenti di denaro
sui suoi conti ufficiali e ufficiosi,
i fiumi di fondi neri
nelle decine di offshore devono nascondere ben altro e altri che Craxi,
Squillante,
Metta,
Previti,
Dell’Utri
e un pugno di marescialli. Per consentirle di spadroneggiare sui Parlamenti e sui governi prima e dopo la discesa in campo, tra decreti salva-tv,
leggi Mammì,
trattative Stato-mafia, bicamerali, indulti, larghe intese, rielezioni presidenziali e inciuci vari fino
al patto del Nazareno,
insomma per controllare la destra
e pure la sinistra,
e la lista dei beneficati e dei bonificati dev’essere ben più nutrita di quella nota. E anche attuale, visto che l’Italia appalta il ricambio delle classi dirigenti alle pompe funebri. Teme che le vicende più recenti le procurino nuovi processi? Noi ci accontentiamo dei fatti ormai prescritti. Confessi, caro Ex.
Collabori. Cos’ha ormai da perdere?
La sua terza o quarta giovinezza ha un senso soltanto in veste di pentito. Quando è pronto, noi siamo qui.Berlusconi, il Pentito di Arcore

di Marco Travaglio


Vittorio M. Commentatore certificato 02.05.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Incerti.
56 min ·

Ieri sera da Santoro si è rasentata la sagra della ”Bufala”.
(e non la mozzarella) ...
La sceneggiata di un signore in tuta della Lucchini, (Acciaieria Piombino) che i lavoratori dell'acciaieria ben poco vedono, forse qualche volta in portineria... visto che Mirko Lami fa il sindacalista da anni, e l'altoforno coi suoi 50 gradi glielo racconterà qualcuno che là dentro ci lavora per davvero.
A breve metterò lungo ed esaustivo comunicato che GLI OPERAI, QUELLI VERI, della Lucchini, stanno stilando.
intanto vi giro quanto mi scrivono:
”Il signore in questione ha la qualifica di operaio presso il PRE, dove si smistano in pratica i metalli, che vanno verso l'AFO. è attivista sindacale dal 90 circa, e dal 2001 è coordinatore RSU della FIOM , va in consiglio di fabbrica e la fabbrica la vede col canocchiale da almeno 13 anni.
Santoro, attraverso i suoi giornalisti , era stato a Piombino 2 gg prima, hanno parlato SOLO coi sindacalisti, i nostri attivisti e operai dell'acciaieria avevano chiesto di poter parlare e di replicare, .. la risposta è stata: "Sappiamo noi come fare i servizi su piazza , e quindi ... facciamo come ci pare”.
. . E infatti hanno invitato un sindacalista che vota PD, candidato da veltroni anni fa come per divenire senatore del PD, e questo signore indovinate un pò a chi sparata addosso in diretta da Santoro???? al Movimento 5 Stelle, MA VA???? !!!!!...
Sarebbe bastato sventolare l'accordo quadro firmato pochi g. fa dalle parti (governo, vari ministeri, , regione ecc...) per tappagli la bocca.
per i lavoratori in quell'accordo NON C'è NULLA di CERTO, ARIA FRITTA !!!!!
Forse sarebbe bene fare informazione sui fatti... e non sulle BUFALE !
Complimenti!
Nulla di nuovo sotto il sole!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.05.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Democrazia Cristiana è stata la garante dello status quo Stato/mafia/chiesa per 40 anni, Moro era una delle colonne portanti e ha fatto discorsi taglienti e arroganti in cui ha rivendicato il ruolo di quel partito: la criminalità organizzata che ha perpetrato il sacco delle nostre città con l'edilizia selvaggia, le bombe della strage di stato, la sottomissione totale agli USA. Non mischierei la cultura che si respirava in casa Moro con Bob Dylan & Joan Baez, De Andrè e Addio Lugano bella. Risparmiatemelo.

E poi perchè abbiamo bisogno sempre di un nome "forte", conosciuto, celebre? Qui c'è un casino di gente che sa scrivere così e anche meglio di così...che dire...una volta ogni 2 settimane un passa parola potrebbe farlo uno di noi: chi si sente si propone, viene vagliato da un comitato di saggi e ne viene scelto uno.
Tanto per essere diversi, se no è come un uovo marcio.

Non mescoliamo

Arjuna , Madras Commentatore certificato 02.05.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bellissima riflessione di verita' e di informazione Signora Moro!
ammetto di non sapere moltissimo della nostra storia italiana come qualsiasi media persona della mia eta' di 40enne e me ne vergogno, ma cerco da quando seguo il Movimento 5Stelle di informarmi e capire e sopratutto di parlarne con mia figlia!

I nostri valori sono i suoi!
piacere di aver letto il suo commento

Gab Riele Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe una domanda.. ma per bloccare l'invasione di clandestini ed espellerli tutti NON SI PUO' FARE NIENTE? Grazie.

dino 02.05.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e questo è un post "pesante".passate parola!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.05.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono disoccupato da più di tre anni, ho 41 anni e il mondo del lavoro ha deciso, grazie alle leggi dello Stato Italiano che vengono fatte dai Parlamentari Italiani, che sono vecchio e inappropriato per lavorare in questo paese.

Sono sposato ma non ho figli, perché non saprei come mantenerli. Ho ancora qualche spicciolo sul libretto postale solo perché, grazie all'aiuto dei miei familiari, riesco ancora a sopravvivere senza dover prosciugare i miei risparmi.
Ho una casa di proprietà che ci è stata lascita in eredità da mio padre (operaio edile) che è morto, consumato dal lavoro 20 anni fa, dopo una vita di sacrifici fatti per lasciarci queste quattro pietre ammuffite dal tempo. Mai una tassa non pagata o una bolletta saltata. Cerchiamo di andare avanti, sopravvivere e continuare a pagare le tasse.

Giorni fa mi imbatto in un post in cui leggo, purtroppo, che se in Italia le cose continuano ad andare in questo modo, prima o poi per far quadrare i conti, ci sarebbe l'eventualità di prelievi forzosi e di patrimoniali. Insomma, della serie: la Grecia è molto vicina.
Bhe, ragazzi, la casa e i quattro spiccioli sono tutto ciò che mi resta per non "trasformarmi completamente" in barbone. Se dovessero toccarmi questo, allora per me sarebbe la fine. Se dovessero togliermi questo in nome del Debito Italiano (di cui sicuramente la mia famiglia non né ha colpa perché costituita solo di onesti lavoratori e gente per bene, noi sì che lo siamo) dopo che in Italia ci sono state intere generazioni di amministratori che, evidentemente, hanno fatto davvero poco per evitare che il baratro ci inghiotisse: bhe, tutto questo, non mi sembra giusto nei confronti degli "onesti" di questo paese.

Voterò il Movimento 5 Stelle. Votare i partititi di sempre vorrebbe dire rimanere completamente immobili e restare a guardare la nave che affonda.
Io non voglio affondare, "io voglio vivere", nonostante tutto.

Disoccupato Cronico 02.05.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTA E CERCA DI FAR VOTARE IL M5S.
Solo chi segue questo principio posso valutarlo positivamente.
Ogni opinione è lecita, se non volta alla denigrazione fine a sè stessa come quella dell'operiaopolitico della Lucchini di ieri, e la rispetto.
Però se non segue quel principio è un avversario.
Indipendentemente di chi sia figlio, padre, fratello, cugino, amico, socio ecc.

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 02.05.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Un post bellissimo quello di oggi.

Io ho 41 anni, disoccupato da tre anni, depresso perché senza speranze, visto i fatti e i politici di oggi.

Mi sarebbe tanto piaciuto vivere in quell'Italia raccontata da Maria Fida Moro. Magari la strada era tutta in salita, magari si mangiava solo pane bagnato, magari tanti erano i problemi da risolvere, però vivere la vita accompagnati da una Costituzione fresca di stampa a cui probabilmente i politici credevano per davvero, di sicuro sarebbe stato meglio che vivere oggi in un Italia ormai stuprata in tutti i modi possibili.

Che Dio ce la mandi buona.

Disoccupato Cronico 02.05.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa voglio dire a Maria Fida Moro: chiunque avesse immolato la propria vita per un principio universale di Democrazia, uguaglianza e giustizia, anche se apparisse, come in questi anni, ucciso una seconda, terza, quarta volta, sarebbe comunque proprio quello stesso principio ad avvalersene. Una vita donata a questo non può che tracciare un solco profondo, la pura differenza con tutti quanti quelli che, pronunciandola, non sanno nemmeno il significato di Democrazia.
Nella Storia ci sono dei posti che restano assegnati dal merito e quelli assegnati alla perfidia. Né il tempo né nient’altro toglieranno valore a vite esemplari, così come per i miseri, neanche tutto il tempo futuro potrà recuperarli alla redenzione.

Lone Wolf Commentatore certificato 02.05.14 12:49|