Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Repubblica è morta

  • 480


L'inno nazionale fischiato alla Tim Cup
(02:00)
repubblica_morta.jpg

Ieri sera mi si è stretto il cuore. Vedere Alessandra Amoroso cantare l'inno d'Italia sommersa dai fischi in uno stadio sequestrato dagli ultrà con la Polizia impotente e i politici in tribuna d'onore, gente del calibro di Renzie. La Repubblica è morta, ma i suoi funerali sono indegni, troppo imbarazzanti. Non abbiamo neppure la dignità di un buon funerale. Devono andare fuori dal Parlamento e dalle Istituzioni i corrotti, gli indagati, i condannati in primo grado (Renzie). Un pregiudicato, Berlusconi, che colloquia amorevolmente al Quirinale con Napolitano e che sconta una pena ridicola vale come cento stadi fischianti. Ma nessuno ci fa caso. I colloquianti hanno tutti e due la cravatta, non sono tatuati, non urlano. Sono diversamente ultrà. La Repubblica è morta e i suoi cittadini non hanno più rappresentanza, la pentola a pressione sta per saltare. La Polizia è attonita e anche parte della Magistratura, ma gli italiani sono sempre più incazzati di fronte allo scempio del Paese. Ieri all'Olimpico veniva da piangere, come a un funerale. Alessandra Amoroso sembrava recitare un Requiem. I politici sono stati tra i primi a scappare, amorevolmente scortati nelle loro auto blu, quelle non ancora vendute su Ebay (per ora ben sei!) dall'Ebetino incazzato nero per la Partita del cuore. Antognoni non gli passerà la palla e lui non calcerà un calcio di rigore...

donazioni-europee.jpg

VINCIAMONOI! Scarica, stampa e diffondi i manifesti e il volantino del M5S per le elezioni europee:
manifesti_banner.jpg

lasettimanabanner.jpg

4 Mag 2014, 10:45 | Scrivi | Commenti (480) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 480


Tags: Alessandra Amoroso, fischi, funerali, inno, Polizia, Renzie, ultras

Commenti

 

Caso finale Coppa Italia.
Alfano ha mentito e continua a mentire quindi dovrà dimettersi.
Non so chi cadrà insieme a lui, ma non saranno pochi.
Il fatto che si continui a caricare il povero Hamsik di ogni genere di responsabilità nella cosiddetta trattativa lo trovo indegno e vigliacco.
Non capisco perchè l'organizzazione (federazione e società) e la sicurezza (Polizia, Carabinieri, Prefetto) non abbiano utilizzato i potentissimi altoparlanti per informare i 60/70mila presenti allo stadio degli avvenimenti accaduti nelle ore precedenti intorno all'Olimpico.
Ultima e decisiva domanda: da chi era composta la delegazione formata da ca. una decina di uomini tutti in giacca e cravatta che, uscita dal varco di accesso al terreno di gioco, si è diretta solitaria verso la curva di Genny 'a carogna arrivando senza lanci di petardi o fumogeni a ridosso del punto dove stava seduto Genny 'a carogna ad un gesto del quale questa delegazione ha fatto dietrofront rientrando e dando così formalmente l'ultimo ok per l'avvio della partita.
Tutto quello che racconto è stato ripreso dalla RAI.
Successivamente le immagini sono diventate quelle standard delle normali partite di calcio, bambini, spogliatoi ecc.
Non credo di dover aggiungere altro.

Mario De Filippi, Roma Commentatore certificato 09.05.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

(schettino. grande e il piccolo . il fonzirenzi grasso )( abbandonano ) coraggiosamente )......(la navestadio ) (a bordo autoblintatacarrarmato) ben scortate ,.-(complimenti" )

giuseppe ., catania Commentatore certificato 08.05.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia....una turca a cielo aperto! Ecco cm hanno ridotto questo stato! 5 stelle tutta la vita! ;)

lorenzo g., firenze Commentatore certificato 06.05.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.m5s-sansevero.it/san-severo-come-foggia-espelle-candidati-dalla-lista/

paolo v., san severo (fg) Commentatore certificato 06.05.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

in Italia funziona così nel Olimpico non c'è stata nessuna violenza ma solo dialogo! E lo stato cosa ha fatto????
sono stati condannati Jenny al Daspo ....Ciro in carcere! E Daniele non ha sparato!
Morale della favola. ......ISTIGAZIONE ALLA VIOLENZA!

mario damico 06.05.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

LA REPUBBLICA NON E' MORTA!
Nonostante l'impegno di molti, la Repubblica non è ancora morta.
E' gravemente malata, questo sì: al suo capezzale si sono alternati medici insipienti; intorno ad essa danzano macabri monatti in attesa di dividersi i brandelli delle sue ultime spoglie; branchi di "vaffanculisti" latrano inutilmente alla luna vomitando bave di rabbia; torme di sapienti "benaltristi" indicano sempre ricette "altre", senza mai indicarne e seguirne responsabilmente una; una enorme moltitudine di ignavi, poi, sta vigliaccamente alla finestra senza far nulla contro gli infiniti guai che lamenta.
E TUTTI COSTORO, PRORIO TUTTI, ALLA FINE NON VOGLIONO ALTRO CHE LA MORTE DELLA NOSTRA MARTORIATA REPUBBLICA! NE PAVENTANO IL TRAGICO EPILOGO MA ALLA FINE FATALMENTE LO CONCUPISCONO!

MA LA REPUBBLICA NON £' MORTA E NON MORIRA', perché sono sicuro che alla fine la stragrande maggioranza di questo Paese saprà abbandonare i seminatori di vento e farsi parte attiva, responsabilmente critica, di quanti vogliono veramente il bene della Patria!
PERCHE' LA SALVEZZA NON E' IN UNO SOLO, MA NALLA RESPONSABILE PARTECIPAZIONE DI TUTTI NOI!

enzo tofani 06.05.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento


Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto, Veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie.


Ci vorrebbe un'informazione educata e sincera.


Un invito a tutti i responsabili e operatori, dei mezzi d'informazione, giornali, TV, radio, internet, telefonini, in occasione della campagna elettorale per le europee, di fare un' informazione, educata, corretta, obiettiva, sincera, onesta, trasparente e bella. Magari vivace, ma evitare di fare disinformazione, di notizie distorte o false, evitare di spargere veleni, che non fanno proprio bene a nessuno.

La gente ha bisogno di sentire parlare dei programmi concreti, dei problemi reali dei cittadini, dei loro bisogni, delle risposte fattibili, delle possibili soluzioni, di parlare e informare sulle tematiche della vita delle persone, delle famiglie, dei diritti, doveri e dei valori veri.

Le istituzioni preposte al controllo dell'informazione devono vigilare, perchè nessun cittadino venga leso nella sua vita privata, che siano rispettate le leggi. E' ora che il governo, faccia una normativa, per regolamentare l'informazione che circola sui vari programmi di internet, non è più possibile tollerare che circolino immagini, informazioni, dispregiative di ogni genere, caricature su persone molto offensive, insulti, parolacce, cattiveria, che non fa bene proprio a nessuno, neanche a chi le fa. Poi informare sul processo dell'unione europea, degli obiettivi da raggiungere, di una vera unione politica, un vero governo europeo, di una sanità, scuola, difesa, sicurezza europea, un programma di come affrontare il problema del' immigrazione, problema della mafia della corruzione, che sia veramente affrontato tutto a livello europeo.

Bisogna però dire che un grande obiettivo l'unione europea la raggiunto, quello di averci garantito 70 anni di pace, questo obiettivo va tenuto molto stretto e mantenuto per le future generazioni.
GRILLO NON LI HAI ANCORA ESAURITI GLI INSULTI? VERSO LE ISTITUZIONE E DELLE PERSONE. A LAVORARE

francesco lena 06.05.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe!

Enrico Tiezzi, en.ry85rn@gmail.com Commentatore certificato 06.05.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più bella è sentire Napo Capo che dice che
non bisogna trattare.
Lui ben conosce la materia, basta leggere le trascrizioni delle telefonate in cui suggerisce
a Mancio di mettersi d'accordo con Marte per il processo sulla trattativa Stato(Mafia)- Mafia.
Che paese!!! Ma manca poco.

NON 1 NON 100 NON 1000 MA UN MILIONE DI GRILLO!!!
FORZA M5S!!!

Mirco Raiti 06.05.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento

CALCIO, IL PUPAZZETTO SCARICA RESPONSABILITA' SUI CLUB.
Calcio, tifo & orde malavitose. Qualcuno per favore è in grado di spiegarmi a cosa servono sull'argomento i vani sermoni di Napolitano? E qualcuno - sempre per favore - mi può spiegare il senso delle parole dell'Imbonitorello toscano? Il Pupazzetto - a giustificazione dell'assenza dello Stato e del governo - vorrebbe far ricadere sui club la responsabilità dei disordini sugli spalti passati e futuri. Ma in quale Paese vive l'Imbroglioncello? Non sa che i club - soprattutto alcuni - sono sotto il continuo ricatto dei criminali del tifo organizzato? Le società calcistiche - è storia nota - sono impotenti di fronte a minacce di vario genere. I club sono indifesi, qualcuno riferisca questa realtà agli Inquilini dei Palazzi. Ecco perché è lo Stato che deve impedire che certa gentaglia entri negli stadi. Tanto per cominciare andrebbero sciolte le legioni del tifo organizzato.Le curve sono da tempo luoghi di incontro e di "svago" per condannati e pregiudicati a piede libero..Possibile che nessuno se ne sia accorto?
06/05/2014

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 06.05.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento

OGGI PIU' CHE MAI SERVE UNO STATO DEGNO DI QUESTO NOME FORTE,AUTORITARIO,EQUO E GIUSTO PER RISOLLEVARCI DAL BARATRO IN CUI SIAMO STATI CONDOTTI DAL PDL E PD CHE CI HANNO RIDOTTO CON LE PEZZE AL CULO.
BISOGNA USCIRE SUBITO DA QUESTO CESSO DI EURO E DI EUROPA COME DICE LA LE PEN IN FRANCIA ALTRIMENTI SIAMO CONDANNATI AL MACELLO SOCIALE NON CE' PIU' NESSUN DUBBIO.
UN GOVERNO CHE NON RIESCE A FARE UNA LEGGE ELETTORALE SERIA E DEGNA DI QUESTO NOME, CHE NON RIESCE AD ABOLIRE NE PROVINCIE NE ENTI INUTILI,CHE NON RIESCE A TAGLIARE DRASTICAMENTE I COSTI DELLA POLITICA,CHE NON RIESCE A BUTTARE FUORI DALLE ISTITUZIONI PERSONAGGI DI MALAFFARE CHE LE AFFOLLANO E LE FANNO MARCIRE OGNI GIORNO DI PIU',CHE NON RIESCE A DIMEZZARE IL NUMERO DEI PARLAMENTARI MI DOMANDO COSA CAZZO STA' A FARE SE NON PRENDERE IN GIRO GLI ITALIANI.
IL PAESE E' INGOVERNABILE GRAZIE A TUTTI I CORROTTI E I DISONESTI CHE DISONORANO LE ISTITUZIONI DI CUI FANNO INDEGNAMENTE PARTE.
QUI CI VUOLE UN DITTATORE COME CASTRO A CUBA ALTRO CHE GENTE CHE VA' IN PARLAMENTO E AL GOVERNO SENZA ESSERE STATA ELETTA DA NESSUNO A SCALDARE LE SEDIE E A RUBARE I SOLDI AGLI ITALIANI.
SPERO SOLO CHE IL M5S OTTENGA LA MAGGIORANZA ASSOLUTA DEL PARLAMENTO O NOI O LORO NON ESISTE PIU' NESSUNA ALTERNATIVA,VIA DI MEZZO O COMPROMESSO.

ANTONIO 06.05.14 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Vinciamo NOI .

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.05.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Nell'ultimo mese hanno:
- continuato a rinviare la votazione per l'arresto di un parlamentare
- abbassato le pene x chi vende la propria vita politica ai mafiosi
- candidato familiari di boss e sindaci il cui comune era stato sciolto per mafia...

Ma da ora in avanti non faranno sconti! ...ai tifosi

#vinciamonoi

Fabio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.05.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento

NON GLIENE VA BENE NEMMENO UNA !
Fanno una partita-calmante con seguito di inno nazionale per tirare su il morale e viene fuori un messaggio "urbi et orbi" che è il tizio della camorra a decidere se si gioca o no la partita.
E' davvero vero: NESSUNA TRATTATIVA TRA LO STATO E LA CRIMINALITA' ORGANIZZATA: la seconda decide e le istituzioni eseguono !

marcello giappichelli 05.05.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In quest’ultima settimana, se ancora avevamo qualche dubbio, abbiamo avuto altri due segnali della pochezza dello Stato italiano e soprattutto degli uomini che dovrebbero rappresentarlo.

Prima alcuni sindacalpoliziotti (quelli che dovrebbero difenderci e rispettare per primi la legge)applaudono senza la minima perplessità alcuni loro colleghi, colpevoli di aver ucciso un uomo.

Poi, durante una partita di calcio, gli uomini dello Stato delegano la decisione di giocare o meno il match ad un capotifoso. Direi che l’immagine è emblematica. Mentre i vertici della politica e del calcio sono seduti comodamente sulle loro belle poltroncine, incapaci persino di dare un segnale andandosene dallo Stadio, un personaggio che a sua volta inneggia (proprio come hanno fatto i poliziotti...) ad un tifoso che ha ammazzato un agente di polizia, viene ascoltato e prende una decisione che avrebbe dovuto aspettare ad un uomo dello Stato.

A quelli che danno dello sciacallo agli altri, ci sarebbe da ricordare che lo Stato non si fa con le parole, ma con i comportamenti.


Requiem
http://www.youtube.com/watch?v=sGrjj-s1D8M

il futuro non è loro! 05.05.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma come possiamo più tollerare questa stampa e questa televisione (tutta) di potere che ci vuole per forza far credere che il problema di quello che è successo sabato prima della partita Fiorentina Napoli è tutta colpa di quello che ci hanno fatto vedere allo stadio (Ultras che parlano con il giocatore del Napoli e altre persone, le bomba carta e i fumogeni, i fischi all'inno di Mameli). Non ho sentito dire a nessuno che il grave fatto è accaduto perchè in Italia i delinquenti pregiudicati possono fare quello che vogliono e girare indisturbati per le strada armati con licenza di uccidere. Fino a quando in Italia i DELINQUENTI non si metteranno in carcere situazioni come quelle di sabato, purtroppo, si torneranno a verificare.
LA POLITICA in Italia non vuole risolvere questo problema tra tifoserie.Da quando tempo negli stadi si verificano cori contro un popolo,quello NAPOLETANO,e nessuno prende seri provvedimenti. Poi ci meravigliamo che un delinquente pregiudicato,animato di odio ingiustificato contro i napoletani,per una partita dove non è interessata la sua squadra (la Roma),spara per uccidere tifosi del Napoli. Si vergognassero tutti,stampa,televisioni e politici.
I fischi all'inno di Mameli io li rivolgo solo e tutti ai politici italiani che non fanno niente e non solo in questo campo. Nel lontano 1989 (25 anni fà)in Inghilterra, una donna premier, la Margaret Thatcher,sconfisse la violenza assurda degli hooligans con serie misure restrittive e addirittura tolse le barriere tra gli spalti e il terreno di gioco e obbligò le società di calcio a garantire a proprie spese l'ordine pubblico all'interno degli stadi senza utilizzare la polizia. In Italia bisogna fare subito misure analoghe che se hanno funzionato in Inghilterra sicuramente funzioneranno anche in Italia. Ma fino a quando i politici saranno quelli che esprimono i partiti attuali italiani le cose non si risolveranno. Per questo motivo impegniamoci a MANDARLI TUTTI A CASA E SENZA PENSIONI O VITALIZI.

Gigi C. Commentatore certificato 05.05.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

E se tutte le partite a rischio le facessimo giocare all'estero?...tipo Cina? Ci guadagneremmo tutti

Giuseppe.c 05.05.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento


L'UOMO PESCE Alfano minaccia il DASPo, ma che cazzo di DASPO e DASPO per persone come quelle ci vuole la GALERA. Siamo inondati dal fango di questa Feccia, è ora di dire BASTA!
Vedere la contratazione con quel riufiuto sociale mi ha fatto venire il voltastomaco, tanto a quelli in tribuna cosa gli frega sono delinquenti allo stesso modo è il loro sistema che premia i Furbi e i Furbetti.

Amedeo Longobardi 05.05.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza vedere quelle immagini.Tutti i benpensanti a dire che la colpa è di quel tizio ..'a carogna,la daspo a vita ecc.ecc.Nessuno che abbia incolpato il circo mediatico, e già si nutrono di loro stessi.Nessuno che abbia detto di interrompere la tarsmissione delle immagini in tv con conseguente perdita dei diritti a SKy,le squadre che giocano.Bisognerebbe fare un paio di volte questo giochetto,ma forse anche una.A questa gente gli devi togliere i soldi.Non credo che una squadra si regga solo con gli abbonamenti,e allora basta con la visibilitàe tutto quello che ne consegue.

#vinciamonoi
arivederlestelle

fabio lozzi, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.05.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento

allo stadio non s'è vista l'arroganza di GRASSO
in SENATO:mi ricordo un"SE LO DICO IO,LEI TACE...)
ad un 5 STELLE,tanto per cambiare...

allo stadio non s'è vista la spavalderia di quell'altro messo lì dai POTERI FORTI per annebbiare ulteriormente e confondere gli italiani,spacciandolo per un sinistroide,
il democristiano di dx...

quell'altro ancora vuole un DASPO A VITA...
per chi commette...bla bla bla,sempre le stesse
promesse,ma chi ci crede più a questi...

il DASPO sarebbe da applicare all'intera classe politica che non è mai stata sul pezzo,per volontà,per clientele,per interesse,per per per...
tutto tranne PER il paese...

p.s.: pensavo che BOSSI fosse un grezzo,ma dopo aver sentito ieri SALVINI il vecchi UMBERTONE è da considerarsi un pacato.
è finita pure la LEGA...

grazie movimento 5 STELLE,grazie ragazzi
papy&pyppy

pierangelo bottarelli, 20133 Commentatore certificato 05.05.14 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo degli onori è finito. La cambiale in bianco degli italiani a chi garantisse un tozzo di pane è stata stracciata dalla crisi, dalla corruzione, dalle mafie, dalle lobbies, dal narcotraffico, dalla cancrena che ha infettato l'intero organismo della Repubblica dove chi dovrebbe rappresentare il popolo nelle istituzioni, nella magistratura è per la maggior parte vissuto nel limbo di una classe abbiente distante anni luce dai problemi reali delle città, delle periferie, delle campagne, degli uomini e donne di questo mondo. Finiranno come nel cadente impero Romano, trincerati a Ravenna, mentre Onorio ordina la condanna a morte del suo migliore generale Stilicone. Fino all'ultimo si faranno la guerra interna, per una poltroncina, per dei privilegi, convinti di mettere al sicuro se stessi e i propri cari, mentre le truppe straniere faranno bottino in Italia, saccheggiando ciò che resta della manifattura, del sistema industriale, del know how. Speriamo che qualcuno possa raccogliere le macerie di questi "politici" che giocano agli "imperatori", regalando le ultime prebende ai dipendenti e rimanendo arroccati ai loro ambiziosi progetti di accaparrarsi indennità e finanziamenti d'oro per garantirsi una crisi morbida, almeno per loro. Finiranno con il trattare con lo straniero. Fino a che saranno utili, sanno di poter contare sul forte appoggio degli interessi d'oltralpe e degli orientali. Prepariamoci all'invasione straniera e confidiamo nelle incredibili capacità degli italiani di riscoprire i veri valori e la vera libertà. A noi, Movimento di cittadini il compito di portare la luce della democrazia e la possibilità di scelte più consapevoli, non delegandole a condannati, portatori di interessi di parte, a mestieranti della politica. Speriamo che il 25 maggio sia un nuovo inizio, confido nei connazionali per poter plaudile al nostro inno nazionale abbracciati di nuovo come fratelli, con una fervente speranza nel domani negli occhi.

Cesare Augusto 05.05.14 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto che il presunto sparatore di ieri contro i tifosi del Napoli a ponte Milvio... Noto alle cronache dal 1996....resosi protagonista di numerosi episodi di violenza in Curva Sud... È sempre uscito indenne dai tribunali della Repubblica Italiana.. . CERTIFICATO PENALE E CASELLARIO IMMACOLATI....
Poi ho sentito le dichiarazioni del questore di Roma, che sulle vicenda della sparatoria prima della partita davano una versione molto"rassicurante" dell'accaduto e delle responsabilità dell'ex capo ultras Romanista, dicendo in sostanza che: il soggetto avrebbe agito da solo almero scopo di provocare e vista la reazione degli stessi, fuggendo sarebbe inciampato e quindi avrebbe estratto la pistola perché circondato dai tifosi avversari armati di bastoni. (Qusai una legittima difesa??!!) Lo stesso notiziario riportava però la testimonianza di una persona che parlava di un vero e proprio agguato da parte di un gruppetto organizzato ed armato!!??

Qualcosa non mi torna oppure si... fatevi voi un'idea: http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=102776&typeb=0&Ultras-la-bassa-manovalanza-dello-Stato-impunita-e-rispettata

Gianfranco C. Commentatore certificato 05.05.14 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Disse Winston Churchill: “Gli italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre.” Se negli ultimi decenni molti si sono disinteressati della politica e si sono rifugiati nel calcio, perdendo numerose battaglie senza nemmeno accorgersene, e senza nemmeno provare a combattere, gli eventi di ieri devono essere stati come una pallonata in faccia, come un punto di non ritorno dopo il quale perfino il più distratto dei cittadini dovrà prendere coscienza di ciò che sta succedendo e ricominciare a lottare per la propria dignità.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.05.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Sembra un'ossimoro vedere Renzi cantare l'Inno!

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 04.05.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi è venuto da vomitare.

SARA B., brescia Commentatore certificato 04.05.14 22:25| 
 |
Rispondi al commento

IL CALCIO E' DI CHI LO AMA

Sticazzi.

In certe bestie piuttosto che l'amor proprio
sembrerebbe prevalere l'odio per gli altri.

Gianna Torbero 04.05.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Se messi tutti insieme, estrema destra ed estrema sinistra e gruppi non di dx o di sx come i 5stelle, i deputati contrari ai Trattati europei e alla moneta unica così come viene gestita oggi, formerebbero il primo partito nel parlamento europeo.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro
Il furbino Renzi dice: "La legge elettorale non si tocca!". L'Italicum è stato volutamente "studiato" da Renzi con Berlusconi per essere antidemocratico, e prepara una vera dittatura. Infatti con il 37% ottenuto sommando i voti dei partiti che si presentano in coalizione si ottiene un premio di maggioranza del 55%. Inoltre, i partitini che sono nelle coalizioni hanno una soglia di ammissione del 4,5% e i partiti che si presentano da soli hanno una soglia del 8%, ma dovrebbe essere il contrario
per garantire l'opposizione. Vista la prepotente forza elettorale di FI e del PD dovuta alla somma dei partitini delle loro coalizioni e vista la forte convergenza d'intese tra FI e il PD, che vinca l'uno o l'altro avranno vinto tutti e due. Il Senato deve rimanere, non siamo in Svezia, ma in un Paese molto corrotto! Prima vogliono votare la legge elettorale valida solo per la Camera, poi fra 18 mesi vogliono "riformare" la legge costituzionale per votare un "Senato" finto e depotenziato, fatto di sindaci, che comunque costa nei rimborsi spese, nelle strutture, nei funzionari addetti e nelle trasferte. Non Siamo in Svezia, siamo in un Paese molto corrotto e il Senato deve rimanere per garanzia contro eventuali porcate fatte dalla Camera! Le spese, se si vogliono eliminare senza accampare pretesti, si eliminano tagliando a metà di
netto il numero dei deputati (la Camera), portandoli a 300 invece degli attuali 630, e dei senatori, 150 invece di 315. Il totale di Camera più Senato scenderebbe da 945 a 450! Dimezzandone i loro stipendi e i privilegi. Così si risparmia di più! Con la modifica della legge elettorale e della legge costituzionale che trasforma l'Italia da repubblica parlamentare a repubblica presidenziale, tanto cara a Berlusconi, la dittatura è servita! Con l'Italicum e con un Senato depotenziato avremo due soli uomini al comando.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:33| 
 |
Rispondi al commento

mafia camorra ndrangheta in collaborazione con lo stato e le forze dell'0rdine , esercito carabinieri polizia aeronautica marina militare con i massoni industriali e tutti i collusi presenti assisteremo alla finale di calcio tra tiro io e tiri tu siamo i più pagati e sappiamo fingere bene , alla faccia vostra cittadini che pagate pagate soffrite e dopo anche il cimitero è mafia. O Movimento o scappare il più lontano possibile.

raoul romano Commentatore certificato 04.05.14 20:30| 
 |
Rispondi al commento

CERTO CHE SI E' CHIUSA,ANZI STA' CHIUDENDO VERAMENTE BENE QUESTA SECONDAREPUBBBLICA,MI DISPIACE UN PO' PER LA AMOROSO,MA LA PENTOLA A PRESSIONE STA' PER SALTARE IN ARIA E MOLTI NON CE LA FANNNO PIU'

alvise fossa 04.05.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

4
E' accaduto allo scià Pahlevi in Iran, a Menem in Argentina, a Craxi e Andreotti, a Mussolini, a Nixon. Capiterà anche a questi signori che ancora per poco ci governano.
Indignarsi o scandalizzarsi per ciò che fanno ormai è inutile.
Basta avere un po' di pazienza e restare attenti.
Un paese in cui i governanti nascondono ai propri cittadini che fanno redigere le leggi a un delinquente pregiudicato è un paese destinato alla sua distruzione o a un poderoso e rigoglioso ribaltamento dello status quo.
Il 25 maggio c'è il referendum: o questa gente qui o cittadini normali che vogliono un paese normale.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

3
Gli Italiani si sono stufati. Inventeranno di tutto, nelle prossime tre settimane, perchè sanno che se il M5s vince le elezioni europee in Italia, la cittadinanza italiana comincerà ad organizzarsi "formalmente e legalmente" per andare a presentare il conto a Bruxelles, a Strasburgo, a Francoforte, a Berlino. Impietosi sono i dati degli uffici dell'Ue: l'Italia è l'unica nazione dei 27 paesi che andrà indietro, l'unica in cui la disoccupazione aumenterà, l'istruzione e la cultura decresceranno, l'unico paese in cui l'innovazione tecnologica e la ricerca scientifica non vengono neppure contemplate in sede d'esame; l'unica nazione in cui diminuisce la spesa per i beni culturali e per la diffusione dell'istruzione; ed è chiaro a tutti che dei 120 miliardi di euro di debito nei confronti delle piccole e medie aziende, la Pa non verserà un bel nulla. Monti ne aveva stanziati 40, non è partito neppure un euro; Letta ne aveva stanziati 25. Nulla! Renzi ha annunciato al paese che "intanto cominciamo da oggi a pagare i debiti alle aziende, perchè i 25 miliardi precedentemente stanziati da Letta sono già in viaggio da questa mattina". Non è mai partito neppure un euro.
Non solo manca la volontà politica. Ma non ci sono, al governo, le persone atte e adatte per impostare una qualsivoglia manovra. Questa non è una crisi. E' l'inizio dello sfaldamento definitivo di un sistema basato sulla corruttela, sulla manipolazione, sulla esaltazione del privilegio garantito a pochi dai partiti, che sta implodendo sotto gli occhi di tutti.
Se ne accorgerebbe anche un bambino. Ma la Storia ci insegna che i detentori corrotti di un potere corrotto sono sempre gli ultimi ad accorgersi quando la mura del Palazzo cominciano a sbriciolarsi sulle loro teste. Pensano sempre di poterla far franca.
Poi, si arriva a un punto di non ritorno e quel sistema salta.

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

2
Solo in Piemonte e in Lombardia, Forza Italia perde il 20% del suo elettorato e il PD ne perde il 10%.I più intelligenti e furbi, sia dentro FI che dentro al PD, stanno infilando la porta d'uscita per poter dire, nel prossimo domani che ci attende, "io però avevo preso le distanze prima che...". Ci gestisve il potere è ottuso. Non ha la possibilità di comprendere ciò che accade nella realtà. Sono circondati da un personale compiacente, al quale viene richiesta soltanto deferenza servile. Nessuno glielo spiega. Se ne accorgono soltanto dopo, quando ormai è troppo tardi.
L'ultima trovata di B-PD-Scelta Civica va al di là di qualunque commento, ed è la seguente: nel decreto sul lavoro presentato dal governo c'è un emendamento firmato di persona da B. Lui scrive le leggi perchè fa quello che gli pare. Il dettaglio osceno è circolato, provocando delle forti reazioni anche da parte di persone estremamente moderate. E non è piaciuto a chi deve investire in Italia, non è piaciuto ai membri che contano nelle commissioni importanti del parlamento europeo, perchè identificano la Repubblica Italiana come una nazione in cui la legalità è stata formalmente cancellata e l'esercizio del Diritto soppresso. Neanche in Costa Rica nel 1973 accadevano eventi del genere, in quella che allora veniva chiamata -con giusto disprezzo folcloristico- "la repubblica delle banane".Santoro chiude, sperando di rientrare in Rai. Floris resiste ma ha perso il 10%. Telese, Formigli e Porro parlano ormai da soli.

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:25| 
 |
Rispondi al commento

1
Sergio Di Cori Modigliani
Sono finiti nei guai da soli e lo sanno benissimo. Nonostante abbiano in mano tutti i media, sono sconcertati davanti alle impietose cifre dei sondaggi che li danno in caduta verticale. B (più abile nel captare con le sue antenne ciò che sta accadendo) ha giustamente iniziato a litigare con tutti. Anche io, al suo posto, prenderei le distanze dai suoi compagni di merenda. I sondaggi parlano chiaro.E i poteri forti che li sostengono, stanno iniziando a prendere le distanze. E' uno dei punti che il numero 1 del fondo finanziario internazionale "Black Rock", Mr. Larry Fink, deve aver spiegato a Renzi nel colloquio riservato che hanno avuto ieri l'altro per un paio di orette a Firenze. Mr. Fink è una persona che siede su un budget di circa 6.000 miliardi di euro, superiore al pil dell'intera Ue, Germania esclusa. Amministra patrimoni dei super ricchi. Come mai è venuto in Italia a parlare con il governo? I più acuti analisti di mercato, sul Wall Street Journal, sul Financial Times, su Le Monde Diplomatique segnalano il grave malumore dei veri big really big che si rendono conto della totale incapacità dei vari B, Renzi, Alfano, Napolitano, ormai incapaci di garantire la tenuta del paese. I grandi uomini d'affari non hanno ideologia, nè sentimenti personali, badano al sodo. E per loro, è chiaro ciò che sta accadendo in Italia. C'è ancora una parte del paese che non l'ha capito, ma cominciano a svegliarsi anche loro dalla narcolessia sociale e dalla telesione cerebrale.
Gli indici statistici dei sondaggi parlano chiaro: FI scende ancora, il PD perde ormai 2 punti in percentuale a settimana e il M5s cresce dovunque, insieme all'astensione.
Gli astenuti sono nella stragrande maggioranza loro ex elettori, schifati all'inverosimile, che non credono più in nulla, in nessuno, e non credono neppure a una parola di quanto viene loro detto ogni santo giorno sui quotidiani, nei talk show, nei manifesti elettorali

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa giusta che si vista negli scontri di Roma sono stati, purtroppo, i fischi tributati all'inno nazionale..

Gennaro Guida, Firenze/Viareggio

gennaro guida 04.05.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Sergio di Cori Modigliani
Il PD si sta sgretolando e stanno perdendo il consenso del territorio. Gli rimangono soltanto le clientele e qualche servo a pagamento pescato nella gigantesca colonia di riserva dell'esercito di disoccupati, disagiati, bisognosi di tutto, alcuni dei quali sono disposti e disponibili a votare per loro in cambio di qualche euro, qualche promessa, qualche illusione, magari la fantasia di una vincita facile a un concorso truccato, una collaborazione a un giornale, la prospettiva di una svolta, di una qualche promozione sociale, economica, psicologica. Quel che è.C'è chi il consenso, nella vita e nella pratica politica, se lo conquista grazie alle proprie idee, progetti, programmi, impegno, volontà, energia, e c'è chi, invece, lo deve rubare. Perchè se non lo ruba, non lo applaude nessuno. Il PD, dunque, si attacca al virtuale: è la loro ultima spiaggia, ai loro comizi non ci va nessuno, tanto è vero che neppure li fanno più. Meglio tenersi i soldi per godersi l'estate. Tanto, siamo sempre noi a pagare.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Angelo Consoli
Il mio è sempre stato uno slancio ideale. Quello slancio ideale oggi si è trasferito nel M5S. Quegli ideali sono stati traditi dalla dirigenza piddina attuale. Il PD è diventato un partito di affaristi e arrivisti. Di nuclearisti e inceneritoristi, di gasisti e TAPpisti, di privatizzatori dei beni comuni e ipocriti che osano coalizzarsi con SEL
(altri ipocriti), salvo poi pugnalarsi alle spalle il giorno dopo le lezioni concordando voti congiunti con B. Vorrei ricordare che se fosse per il PD, B sarebbe ancora senatore, che gli F35 li hanno voluti loro e ancora li vogliono, che continuano a mantenere in piedi situazioni industriali decotte solo per favorire gruppi che li finanziano (vedi ILVA), che essendo un partito di banchieri e speculatori finanziari è assolutamente impossibile per loro adottare le misure ad alta intensità di lavoro necessarie a risolvere il problema della disoccupazione, che la loro politica sociale e economica è dettata da Pietro Ichino e Yoram Gutgeld, al cui confronto gli ultra liberisti reganiani erano socialisti, tanto che perfino uno come Fassina è stato emarginato, che hanno stroncato da sempre le energie rinnovabili che in Italia sono state promosse solo da i Vedi,mentre Bersani era troppo occupato a prendere i soldi dei Riva per aumentare i limiti di benzoapirene e dunque non poteva trovare il tempo per programmare la creazione una filiera del fotovoltaico e delle tecnologie
energetiche pulite di terza rivoluzione industriale. Il PD è responsabile quanto B del genocidio culturale del popolo italiano, D'Alema ha fatto la porcata nel 1999 di concedere illegalmente a Rete 4 le frequenze negate a Europa 7!. I ministri del csx sono responsabili dello smantellamento della scuola, della ricerca e dell'Università italiana. Questa gente è disperata perché ha distrutto l'essenza ideale stessa dei motivi per i quali oggi un elettore di sani principi etici di sx dovrebbe votare per loro.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Per me possono morire tutti: il calcio, le curve, gli ultras, i tifosi, i tesserati, i simpatizzanti, la bandiera, i cantanti da 4 soldi che cantano gli inni nazionali, i politici che fanno passerella, gli sponsor, i calciatori, i presidenti, i dirigenti, la polizia che non fa un cazzo, i giornalisti sportivi, e tutti quelli che ci mangiano sopra...
Siete il Vecchio...il passato...siete preistorici....il nulla....una palla al piede per il rinnovamento...feccia...non siete un cazzo...

vauro meliconi Commentatore certificato 04.05.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

IL VERO MOTIVO DEI FISCHI NON L'AVETE CAPITO!!
Anche 2 anni fa,nella stessa competizione,in occasione di Napoli-Juventus noi napoletani abbiamo fischiato l'inno ...e sapete perchè??Per un motivo che Beppe conosce benissimo:

http://www.youtube.com/watch?v=nxaPXSsj9ZE

...grazie alla rete la VERA STORIA DELL'UNITA'ITALIA sta venendo a galla e noi napoletani stiamo prendendo coscienza di quello che eravamo e quali danni ci ha portato il RISORGIMENTO!!!! ...ascoltete Beppe cosa dice nel video...

antonello loffredo 04.05.14 19:48| 
 |
Rispondi al commento

OT
Viviana Vi
Va bene, fin che si sta all' opposizione è semplice dire che si vuole istituire il reddito di cittadinanza.
Ho sentito un parlamenterei del M5* che diceva che quotava il reddito a €1000 al mese, da Paragone, la7. Giustamente ha detto se il beneficiario non accetta i lavori che gli vengono proposti, dopo 2 rifiuti, si toglie il reddito. Tutto bene, sono d'accordo.

Ma quando si è al governo, per fare una cosa equa, bisognerebbe togliere la cassa integrazione, la cassa integrazione straordinaria e istituire il reddito di cittadinanza.

Mi piacerebbe sapere se i cassaintegrati a zero ore come la prenderanno.

Mi piacerebbe sapere con che strumenti fai una cosa del genere; ti spiego;

( storia vera )un ragazzo nel trevigiano decide di andare a lavorare, 2 anni fa, perchè, dopo aver fatto l'ITIS, termotecnica, ha provato a fare l'università, ingegneria, ma dopo un paio d'anni la famiglia non ce la fa più, altri 2 fratelli, pochi soldi, ecc. E il ragazzo un po' si è rotto le balle di studiare e tirare la cinghia.
Il padre consiglia il figlio di andare a cercare lavoro direttamente, ma sia la mamma che il figlio lo apostrofano “sei antiquato, adesso ci sono le agenzie”. Il padre si ritira in buon ordine e aspetta.
Il ragazzo aspirava a un lavoro che c'entrasse con la termotecnica; aveva fatto anche d'estate l'idraulico. Ma le agenzie lo fanno lavorare come cameriere, anzi deve pagarsi il corso per servire in tavola; fa anche il giardiniere, questa volta senza corso.
Dopo 9 mesi il padre, compreso che il pollo è cotto, telefona a un amico, un ex collega, e si fa dare un aiuto; il ragazzo ha dei nomi di studi, e poco dopo viene assunto in prova. 18 mesi dopo è assunto.

Se nel trevigiano, Veneto, le agenzie non sono in grado di far lavorare la gente se non come cameriere o giardiniere per 15 giorni, penso che il sistema dell' offerta/richiesta sia da modificare, PRIMA di parlare di reddito di cittadinanza.

Ciao

Paolo TV

Paolo_ Zanchetta (), Crocetta Commentatore certificato 04.05.14 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Repubblica è morta
Viva la Repubblica!

P.S. Val la pena di vedere "La Gabbia" solo per "NESSUNO". Fantastico!

Lady Dodi 04.05.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento

buffoncello sei andato a senigalia x propaganda buffone nn ai dato un centesimo x la sardegna claun da circo

Giancarlo Ciccolini, Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato 04.05.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tanta cattiveria da demente solo un cattolico è capace, un ateo non lo farebbe mai.

clo 04.05.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=665850490148786&set=a.505183769548793.1073741828.505176192882884&type=1

Er Caciara... er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 04.05.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

non lo cancellate, questo è il classico coglione cattolico.

clo 04.05.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

"Noi siamo da secoli calpesti e derisi perchè non siam popolo perchè siam divisi, raccolgaci un unica bandiera una speme di fonderci insieme gia i vespri sonò"

Francesco B., Milano Commentatore certificato 04.05.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA DELLE LOBBY MASSONIGIUDAICHE, DEI CRIMINALI DENTRO LE ISTITUZIONI, CHE LA STANNO DEPREDANDO, E' ORMAI UN CORPO IN PUTREFAZIONE. MEGLIO CHE MUOIA, ASSISTERE ALLO SPETTACOLO DELLA PARTITA CON L'ORGIA AL POTERE SULLE TRIBUNE, E' STATO VERGOGNOSO, UN'INSULTO A TUTTI I CITTADINI.

zio max 04.05.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

l'educazione cattolica è quessa, poveri, analfabeti, il pallone, li sordi, rubbà, spaccià.. renzi fa quello che fa tutti, gesù, la madonna guarda a te e ncula a me.

clo 04.05.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

da spinoza

""Renzi abbandona la tribuna. Le trattative coi tifosi erano arrivate a 90 euro.""

paoloest21 04.05.14 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Che squallore. I più forti comandano, e non sono i nostri politici.

mauro m., casarano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Uno stato costruito su una grande menzogna,la verità sulla vera storia di questo pseudo paese prima o poi viene fuori .
Mi sorprende la presunta i o forse falsa ingnoraza sulla terribile verità storica ! I fischi all' inno ? Più che giusti!

vincenzo L. Commentatore certificato 04.05.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Dire che oggi l'inno è un pò anacronistico. Infatti, mi sembra un pò difficile trovare qualcuno disposto a sacrificare la vita per quest'Italia degli ultimi 20 anni circa, governata da questa gentaglia.

(P.s.: se siete proprio disposti a sacrificare qualcosa, sacrificate la vostra pazienza, ognuno cerchi di convincere i propri parenti anziani a votare il M5S).

virgovd 04.05.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

NON sono tifoso da stadio , pero devo confessare ke se fossi stato li avrei fischiato anchio...

Renato B. Commentatore certificato 04.05.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera allo staidio(sempre se si puo chiamare cosi!!!) olimpico si è rispecchiato in pieno quello che succede ogni giorno nel nostro paese.Basta ne abbiamo abbastanza..... Cacciamoli!!!!!!

daniele b., verona Commentatore certificato 04.05.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Roma, 4 mag. (Adnkronos) - "C'è chi ha tendenze dittatoriali ed è un pericolo grande, Grillo, sarebbe una iattura totale". Lo ha detto Silvio Berlusconi a 'In mezz'ora'. "Quelli che votano per Grillo sono furiosi e inviperiti e rischiano di consegnare a Grillo una presenza di potere per noi distruttiva -ha aggiunto Berlusconi- Ho letto i discorsi di Hitler, che conquistò il potere democraticamente, sembravano scritti da Grillo".""

silvio essù, fattene una ragione il tempo dei cittadini è arrivato...

#silviostaisereno

paoloest21 04.05.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Le isole Sicilia e Sardegna oltre alle marche al piemonte, la liguria e abruzzi sono già del M 5 s ora avanti con l'emila ela toscana ultime rocaforti del pd che fu di sx......

rik the best 04.05.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

di pietro:


""Solidarietà a Santoro, giornalista dalla schiena dritta

Esprimo solidarietà al giornalista Michele Santoro, finito nel mirino del blog di Beppe Grillo nella rubrica ‘Giornalista del giorno’. E’ assurdo che un giornalista come lui, che ha sempre dimostrato di avere la schiena dritta e di non volersi piegare ai diktat di nessuno, che ha portato avanti numerose battaglie in difesa della libertà di stampa e inchieste scomode, venga ora accusato di faziosità. E’ inammissibile che siano tornate di moda le liste di proscrizione. Siamo in una democrazia, non dimentichiamolo."""

allora è proprio vero! "il potere logora chi non ce l'ha"!

o forse est soltanto disinformato...


paoloest21 04.05.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Per questo dico che Renzi non sa cosa siano le istituzioni. Uno dei primi doveri delle istituzioni è stabilire delle regole e farle rispettare. Le istituzioni devono assicurare che nessuna forma di violenza, prevaricazione, arroganza e prepotenza, possa mai scavalcare le regole stabilite.

Pietro Grasso, presidente del Senato ed ex procuratore antimafia, era in tribuna con Renzi per assistere a Napoli-Fiorentina.

Il compito di Renzi e Grasso era quello di prendere in mano la situazione ed evitare che potesse anche soltanto sembrare che in Italia le decisioni non vengono prese dalle autorità e dalle istituzioni.

Renzi e Grasso hanno invece lanciato il segnale che le istituzioni sono assenti e spaurite, che le istituzioni tremano con il cappello in mano di fronte al leader di un’orda barbarica. Renzi e Grasso hanno comunicato agli italiani che un macho a cavalcioni su una transenna, con chiari collegamenti con la Camorra, che anche solo per la maglietta che indossava non doveva nemmeno entrare nello stadio, ha più autorità del presidente del Consiglio e del presidente del Senato messi insieme (non pervenuto il ministro dell’Interno Angelino Alfano, non presente fisicamente alla partita, ma ancora più responsabile di quanto avvenuto, visto che occuparsi del fattaccio di Napoli-Fiorentina era una responsabilità di sua competenza).

Renzi e Grasso ci hanno detto che in Italia non vincono le regole, ma la violenza che rompe le regole, sia essa fisica o di altra natura (come il voto di scambio, la corruzione, l’appropriazione indebita, i rimborsi illeciti, i capitali nascosti all’estero e tutti quegli altri crimini tipici di chi in Italia non è chiamato criminale, ma “furbetto”).

Immaginate se Sandro Pertini avrebbe mai permesso di giocare una partita preceduta da violenze gravissime, nelle quali per poco non c’è scappato il morto. Pertini gli avrebbe suonato la pipa in testa a Genny ‘a carogna (e mi scuso se parlando di Renzi tiro fuori Pertini).

Il decisionista Renzi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il fondo di redenzione

https://www.youtube.com/watch?v=mKQLPa9QmxU

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Stasera Beppe su sky !!!! dopo le 19 intervista a BEPPE questo vuol dire che siamo in testa e che BEPPE VUOLE STRA-VINCERE cioè cercare di prendere qualche voto degli anziani dove il Pd è forte sotto i 50 anni il M 5 S viaggia al 40% di media !!! qui si gioca la partita. Ognuno di noi ha un anziano in casa o come parente.... cerchiamo di convicerli o nella peggiore soluzione inviatiamolo a non votare..... se Pd.....

roberto t 04.05.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che a Senigallia vada tutto bene.
A prossima vorta,però,ad Ancona,nun boicottate i spettacoli de Beppe...er castigo,poi,ariva...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi il mio primo commento è stato un pensiero per le Marche sott'acqua ... mi sembrava più che doveroso ...

ma altrettanto doveroso sarebbe ricordare tante altre regioni che nel recente passato hanno subito danni e lutti a causa di fenomeni naturali ... inondazioni, frane, terremoti ...

premettendo che voler contrastare la forza della natura è una cosa senza senso (per la disparità delle forze in campo) non si può però negare che attenuarne le conseguenze si potrebbe e si dovrebbe fare ... ma in Italia ... NON LO SI VUOLE FARE !!!

parlo della volontà politica (fino ad oggi) di volersi concentrare sulle grandi opere che portano grandi ritorni, non solo "economici", (perchè danno la possibilità degli intrallazzi che ormai ben conosciamo) ...

parlo di quella volontà politica che invece trascura la miriade di piccoli e mirati interventi, tra l'altro ormai indispensabili ed urgenti, per l'assestamento idrogeologico ed urbanistico di questo martoriato Paese ...

Ma questi "statisti di bassa lega" quando capiranno che il costo sociale ed economico (oltre che culturale e di vite umane) del riparare i danni è infinitamente superiore a quello del prevenirli ???

Anche per questo motivo ... devono solo andare tutti a casa ...
perchè forse non è del tutto morta ... la Repubblica è solo moribonda e noi la possiamo ancora salvare ... forse ...

(^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ore 19,15 Beppe Grillo in diretta su sky e sul Blog

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Scuola, Giannini: “Sindacati fondamentali, ma non devono proteggere diritti acquisiti”""

caro ministro, sono studenti modello, non hanno bisogno di suggerimenti...

paoloest21 04.05.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

poi ci sono i "simpaticoni" che portano allo stadio bimbi piccolissimi e si incazzano pure quando succedono queste cose. Ieri sera hanno intervistato un tizio che aveva in braccio un bimbo di un anno nn di piu'. A questa gente toglierei immediatamente la patria potesta'............

Er Caciara... er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 04.05.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Appello al premier Matteo Renzi: nomini Prefetto Genny ‘a Carogna. E’ un atto dovuto e di serietà. Ieri sera, allo stadio Olimpico di Roma alla presenza in tribuna dello stesso presidente del Consiglio, del presidente del Senato Pietro Grasso, del presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi e i vertici del calcio nazionale abbiamo dovuto attendere e ringraziare Gennaro De Tommaso, alias Genny ‘a Carogna, capo degli ultras partenopei del gruppo Mastiffs e dell’intera curva A dello stadio San Paolo per aver dato l’ok all’incontro di finale di Coppa italia Napoli -Fiorentina.

Ecco: il giovanotto ha gestito magistralmente l’ordine pubblico e salvato moltissime poltrone istituzionali. Penso e credo che meriti come minimo una nomina a Prefetto della Repubblica. Seduto su una grata della curva Nord, il capo ultrà ha partecipato alla convulsa trattativa che ha ritardato di 45′ il match poi vinto dalla squadra azzurra. Certo ‘a Carogna non è uno stinco di santo. E’ già destinatario di Daspo ha alle spalle vari precedenti giudiziari (fu arrestato per droga).

Vabbè che c’entra? Ci sono vertici del nostro Stato che con ostinazione da oltre 20 anni negano o non ricordano che è avvenuta una trattativa con la mafia altri che nonostante i massacri del G8 di Genova sono stati promossi. A chi però storce il naso per via della maglietta nera che indossava ‘a Carogna con la scritta gialla : “Speziale libero” possiamo dire con serenità che è solo marketing da duro. Occorre solo ammirare il carisma e la bravura del tatuato Genny ‘a Carogna che dopo aver parlato a lungo col capitano del Napoli Hamsik e i vertici della Questura della Capitale e i rappresentanti del Prefetto ha autorizzato la disputa della finale.

Lo Stato deve ringraziare (Silvio Berlusconi per anni ha usufruito del titolo di cavaliere) attribuendo un’onorificenza a Genny ‘a Carogna se la partita non si è trasformata in tragedia. Non scherzo quando sostengo che il premier dovrebbe nominare per le attitudini

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

osservate attentamente l'ebetino quando pronuncia la parola "testa"...il labiale della S è un F.
teFta.
un minorato lessicale al governo.
oltre che nominato.

mavvaffanculo va.

cantava l'inno, lui...
lui che è a capo di un partito che ha SVENDUTO, senza fare una piega, questo paese e il suo popolo all'euromassoneria finanziaria mafiosa della U.E. e della Merkel che lui stesso è andato a leccare quando era ancora sindaco.
i fischi se li meritano tutti, e mi auguro di cuore che dopo i fischi vengano pure i botti.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.05.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

@ fruttarolo


ah fruttaro', nn so tu, ma io na "botta" alla picerno jela darebbe.................una sola, pero'...................all'eta' mia ndo vado?

Er Caciara... er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 04.05.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tutta una questione di EQUILIBRIO ...

...

Il "bene" contro il "male" è una contrapposizione sia di carattere religioso sia laico ...
la contrapposizione religiosa la lascio ai credenti ...
quella laica è quella di cui voglio parlare ...

Nell'animo di ogni essere umano albergano entrambi e la differenza tra uomo ed uomo sta nel come essi sono distribuiti ... possiamo passare, ad esempo, da Gilles de Rais a Madre Teresa di Calcutta e fra loro si posizionano tutti gli altri uomini (e donne) ...
se ne deduce che l'essenza stessa dell'essere umano è tutta una questione di dosi e di equilibrio (inteso ovviamente come "armonia") ...

La natura (nostra madre) è l'esempio perfetto di tale armonia, di tale equilibrio, raggiunto con milioni di anni di evoluzione ed esperienze ... il giusto mix di bene e male ... dove anche quello che si può considerare "male" ha la sua logica, il suo perchè e la sua utilità generale ...

L'Uomo, a causa del suo ego smisurato, della sua ambizione, del suo egoismo, crede di poter fare a meno degli insegnamenti della natura, crede di essere talmente superiore a tali leggi da poter fare quello che vuole ed il risultato è sotto gli occhi di tutti ...
basta guardare il mondo come oggi lo vediamo ...
basta "volerlo" davvero guardare ... è un mondo dove regna il "disequilibrio" ...

guerre
inquinamento
fame e povertà
sfruttamento
disuguaglianze
ingiustizia
oppressione

l'Uomo con il suo perdurante attuale comportamento sta scoperchiando il "vaso di Pandora" ... e le conseguenze su chi ricadranno ???

(^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi problemi a postare ...

Content-Length: 0

questo il continuo messaggio ...

:(((

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Emanuele Felice: l'arretratezza del Sud figlia del privilegio e della disuguaglianza.
L'INTERVISTA
Tra le varie tesi che cercano di spiegare le ragioni dell'arretratezza del Sud Italia, ce n'è una che attribuisce le colpe al Nord, ritenuto responsabile dello sfruttamento del mezzogiorno dopo l'Unità d'Italia. In realtà il sud ha sempre preso parte alle scelte strategiche del paese, e la vera ragione dell'arretratezza nasce dalle alleanze tra le istituzioni nazionali e le élites meridionali, come spiega Emanuele Felice nel libro "Perché il Sud è rimasto indietro" (Il Mulino, 264 p).

“il Sud opta per una modernizzazione passiva, che evita di mettere in discussione i rapporti di forza esistenti e si limita a sfruttare le rendite in arrivo dal Nord”

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/un-libro-tira-altro/2014-03-03/emanuele-felice-arretratezza-figlia-161920.php?idpuntata=gSLAAvZFd&date=2014-03-02


non morta solo la repubblica ma soprattutto la societa' .. non ci sono piu' limiti alla stupidita' e alla cattiveria della gente.. e la nostra politica tradizionale pensa solo a se stessa..

kiks1 04.05.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una parte dei miei compaesani fischia l'inno perchè un tale, Giuseppe Garibaldi... 150 anni fa ha depredato la città di Napoli e non solo. Non condivido i fischi, ma li rispetto.

Luigi M. Commentatore certificato 04.05.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo la Amoruso....che dire.......
Non tutti possono fare i cantanti.......
Sfiatata come una bottiglia di coca-cola dopo un po' che è stata aperta.

red tiger 04.05.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ci siamo ridimostrate persone non serie.
E il mondo ha ancora riso di noi.
Quella partita andava rimandata.
Perché se è vero che la persona che ha sparato al tifoso del Napoli non erano fiorentino, era pur vero che era un capo tifoso di altra squadra, sempre inerente lo sport.
Schifo mi ha fatto la polizia che ha permesso ad ultrà di trattare con calciatori e di decidere della partita per poi ritrattare sulla trattiva.
Schifo i dirigenti del Coni e le istituzioni che stavano vedendo la partita.
La Rosy e l' ebetino hanno pagato il biglietto piuttosto?
Quelli son solo tifosi violenti che sprigionano le loro frustrazioni allo stadio e vi fanno paura.
Noi invece gente che cerca lavoro, incazz.ta, potremmo diventare altrettanto violenti e voi poter avere paura di noi.

red tiger 04.05.14 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ieri la Repubblica è morta, le istituzioni derise, l'inno fischiato!
Cio' che non capisco è perchè Beppe ne parli con dispiacere visto che la politica del Movimento auspichi questi effetti collaterali!
Mi sarei aspettato un incipit diverso!

Déjà Vu (déjà-vu) Commentatore certificato 04.05.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Amoroso non s'è scomposta?
Ne ha colti a piene MAni, anzi.
In fondo cosa son dei Fischi?
Fichi, solo fichi null'altro, un poco piu' sonori...

Saluti, vi lascio.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che nonostante tutto non cambia niente e le cose continuano ad andare contro i nostri interessi penso che dobbiamo provare ad impostare la battaglia politica sul piano della ricchezza.
Visto che c'è il bipolarismo, penso che a noi cittadini convenga una contrapposizione tra ricchi e poveri invece che tra destra e sinistra.
Non lo dico io ma il Censis che "i 10 più ricchi
italiani guadagnano come 500.000 famiglie italiane".
Dobbiamo solo capire e avere il coraggio di decidere da che parte stare.
Essere povero non significa morire di fame ma semplicemente non essere ricco.
L'obiettivo non può essere quello di diventare tutti ricchi, ma sicuramente quello di diventare tutti meno poveri attuando delle riforme in tal senso attraverso i numeri (mi riferisco a quelli elettorali) che sono di gran lunga dalla parte dei poveri.
Si tratta di scegliere tra giusto e sbagliato, tra onesto e disonesto, tra bianco e nero.
Così facendo saremo meno divisi, condivideremo un obiettivo vitale e ci approprieremo della cosa pubblica rendendola più a misura di cittadino.
Il motto dei ricchi e dei potenti è infatti quello del "dividi e impera"

oreste soria 04.05.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Altro non sara' che una Perdita.
Infinita.
Come lo fu venire al mondo.
Questo Mondo Fallimentare e BArbaro.
Dove ancor le Donne son Sconosciute.
Nessun Vincitore le Meritera'.

Questo è fuor d'ogni Dubbio.
Le Donne non sono in PAlio.
Neppur nell'M5s gli Uomini OSano l'Inosabile.
Siete troppo ancorati alla Realta' per spingervi nell'Assoluto.
Mi spiace, dovete ancor Amar di Piu'.
Fra un Mese, avremo perso.
Tutti, tutte.

Ecco, la mia versione di Verita', parziale.
Non fatemi Disfattista.
Guardo Avanti, piuttosto.

Il seguito, ve lo diro' poi.
Vi Auguro di non Affermarvi.
Diventereste come Loro.
Tiranni.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Se volete dire la vostra su www.sky.it sondaggio contro l'ebetino detto anche il bombarolo di rignano per quante cazzate sparava sin dalle medie

Dite la vostra
Dom 04/05/2014
Renzi e il Dl lavoro
Decreto lavoro, Renzi: non sarà un sindacato a fermarci, stiamo rivoluzionando l'Italia. Sei d'accordo?

gianna nannini 04.05.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera un poliziotto onesto come Raciti e' morto per la seconda volta, con lo Stato che ha arretrato di fronte a un tipo con la maglia di SPEZIALE LIBERO, con la vedova Raciti che denucia il suo distacco completo verso Renzi Grasso e chi ha voluto far condurre le trattative a questo capo ultra'... Una vergogna in mondovisione

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 04.05.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALLA TRATTATIVA STATO/MAFIA
ALLA TRATTATIVA STATO/SSC NAPOLI/CAMORRA


La vergognosa trattativa della SSC Napoli nella finale di Coppa Italia, con i capi ultras (leggi Camorra), ha messo in evidenza la sudditanza delle nostre istituzioni rispetto alla criminalità organizzata.
SI! Perché anche organizzazioni pseudo sportive violente rappresentano nel nostro paese il peggio del tessuto sociale che negli ultimi venti anni si è andato a formare.
Trattare con capi ultras, niente popò di meno Genny a carogna e i cient pell, in presenza delle massime autorità dello Stato, compreso il Presidente del Consiglio è stata l’ulteriore massima vergogna di fronte al mondo intero che assisteva all’evento.
Invito gli attivisti del M5S ad organizzare gazebo nei luoghi dove vengono scritte sulle mura cittadine gli slogan più folli di esaltazione del fenomeno, a cancellare con vernici coprenti tali scritte, ed invitare contemporaneamente i cittadini ad allontanarsi ed a condannare tali fenomeni che degradano ulteriormente la nostra città e il nostro popolo.
E i mass/media non ne parlano. Parliamone NOI!

ALDO BALASSI 04.05.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma di cosa ci stupiamo? Dopo 20anni di politica che esalta i buzzurri, tamarri e incopetenti, e li premia pure, portandoli in parlamento!
La cosa più preoccupante, è che le tifoserie violente, sono un'arma in mano a chi vuole destabilizzare. Voglio ricordare, che in Serbia, durante la guerra, i peggiori macellai, furono arruolati tra i tifosi più violenti, delle squadre di calcio.

adriano 04.05.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Un capo mafia decide quando cominciare la partita e ricatta la politica, abituata a farsi ricattare... Che succede nel palazzo dove ci sono ben altre mafie, ben altro poteri forti a ricattare questi Renzie questi Grasso? Che messaggio si da ai giovani che vanno nelle strade e nelle piazze per manifestare? Che con la violenza e le bombe carta in mano si ottiene tutto? In uno stato che non esita a manganellare i deboli, i minorenni e poi arretra clamorosamente davanti ai forti? Ieri sera la partita e' stata la metafora di questa Italia in mano alle mafie coi politici immobili al servizio di queste mafie...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 04.05.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre molto restia ad allinearmi ai peana contro gli ultras (spesso sono stati gli unici ad opporsi a vari provvedimenti liberticidi votati da dx e dx unite) e per me del fatto che questo "Gennaro la Carogna" avesse una maglietta a favore di Speziale gli va reso merito perché ho sempre pensato che abbiano rifilato 14 anni a un ragazzo minorenne solo sulla spinta giustizialista della moglie del poliziotto morto e addirittura che siano stati ridotti a 8 anni in appello mi dimostra solo che avessero compreso di aver sbagliato ma senza trovare il coraggio di ammetterlo


http://www.bonfirraroeditore.it/saggistica/il-caso-speziale-detail.html

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 04.05.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se il 25 maggio il m5s vince le elezioni europee nessuno fischierà più l'inno Italiano

giuliana t., bologna Commentatore certificato 04.05.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Max Stirner

Sono anni e anni che ho questa impressione
lo vedo nei giovani ogni lunedì mattina
sembrano inebetiti dall'ambiente della palla
cappucci in testa e slogan, a seguir una lezione

Una palestra per abituarci di nuovo alla tensione
sono anni che penso che la vera scuola sia quella
per prepararci a una nuova e più forte dittatura
la morale per quelli è solo una continua derisione

Sono anni che dicono di voler cambiare le regole
ma non si vede mai nessuna vera soluzione
loro parlano parlano di voler cambiare il calcio
poi allo stadio, più che la palla volano le tegole


P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 04.05.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

violenza e trattativa...non mi sorprendo più di niente…posso aspettarmi ancora di peggio...per chi non si era ancora
accorto dove stava vivendo ...benvenuti in Italia!!!

rob33 04.05.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Del resto Renzi par una versione sbarbatella di Salvini.
Un Talebano Soft Style, privo di Peluria.
TAlebano?
TalebaNano?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

@ anib roma 04.05.14 12,55

...

ad Anib ... grazie ...

a tutti voi ... guardatelo ...

(^_^)

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho sentito tanti commenti , critiche , politici indignati...Ma non ne ho sentito uno solo affermare che c'è bisogno di riportare ordine negli stadi. SERVE ORDINE NEGLI STADI !!!!!!!!!!!!
Dove siete politicanti del nulla ?
1) Intanto che se li paghino i club privati (anche abbassando lo stipendio ai calciatori ) la polizia , i vigili e le guardie del corpo il sevizio di ordine pubblico. Costa troppo e noi non ce lo possiamo permettere più.
2) E poi ci vuole il capo del governo che invece di preoccuparsi farsi proteggere dalle guardie si assuma le sue responsabilità. Che vada a legiferare immediatamente, oggi , subito, immediatamente.
Servono PENE FEROCISSIME, lunghissime , senza sconti di pena a tutti quelli che negli stadi creano disordini.

caterina c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volume zero e effettivamente con il vestito nero da vedova non ci cantava per niente, antiestetica proprio. almeno un vestito che richiamasse i colori delle due squadre anche se non si sentiva nulla santo diodo. secondo me c'è lo zampino dei servizi segreti.

clo (ateo) 04.05.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Pare che B. abbia studiato su questo libro dove hanno studiato Lenin, Stalin, Hitler.

GUSTAVE LE BON (1841-1931), Etnologo e psicologo (fu uno dei fondatori della "Psicologia sociale") nato in Francia a Nogent-Le Retrou, fu il primo psicologo a studiare scientificamente il comportamento delle folle, cercando di identificarne i caratteri peculiari e proponendo tecniche adatte per guidarle e controllarle. Per questa ragione le sue opere vennero lette e attentamente studiate dai dittatori totalitari del novecento, i quali basarono il proprio potere sulla capacità di controllare e manipolare le masse.
In effetti, gli scritti di Le Bon - in particolare Psicologia delle Folle edita nel 1895 - erano una vera e propria miniera d'oro per chi voleva comprendere il comportamento della massa, il nuovo soggetto che si affacciava sulla scena politica negli ultimi decenni dell'ottocento e che avrebbe dominato tale scena nel novecento. La nascita della massa, intesa come "grande quantità indistinta di persone che agisce in maniera uniforme" che iniziò a prendere forma sul finire del XIX secolo.

Lenin, Stalin, Hitler lessero meticolosamente l'opera di Le Bon e l'uso di determinate tecniche di persuasione nella loro dittatura sembra ispirato direttamente dai suoi consigli; ma anche Mussolini fu un fervido ammiratore dell'opera dello psicologo francese. "Ho letto tutta l'opera di Le Bon - diceva Mussolini- e non so quante volte abbia riletto la sua "Psicologia delle folle" E' un opera capitale alla quale ancora oggi spesso ritorno".

http://cronologia.leonardo.it/lebon/indice.htm

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento

I Negozietti, le fabbrichette, i laboratori chiudono.
Tirano i Suv e le Permanenti, le Meches.
Strane mamme.
Profumi e BAlocchi?

HAtu' e Vibratori entro le borse di Prada, oggi.
Per Molti, ma non per tutti.
Così va il Mondo.
Un certo mondo Blu.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Previsioni da un isola delle banane.

Se alle Europee VinciamoNoi per il paese ci saranno immediatamente lacrime e sangue perchè lo spread salirà in modo convulso nel giro di pochi giorni il che determinerà nuove tasse con pesante manovra finanziaria e il ritiro immediato degli 80 euro perchè non li meritiamo.

Se vincono loro ci dovremmo solo accontentare di restituire gli 80 euro (giustamente guadagnati dando il voto al PD o FI o NCD o altro ma non M5S)mediante lieve crescità di tutti i beni primari, energie etc.

Jambo Bwana (habari gani) Commentatore certificato 04.05.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Si concordo con Daniele. Si è davvero passato ogni limite!
Vi rendete conto che questo scellerato è andato allo stadio armato?
E poi vogliono chiudere i manicomi giudiziari!
Un delinquente certo si può redimere ma un delinquente pazzo?

Lady Dodi 04.05.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

LA REPUBBLICA E'MORTA.

Ma non muoiono quelli che devono morire, li mortacci loro!

Panem et circenses dicevano i romani, sapevano che il pane era prima del circo se si voleva mantenere il potere, questi manco quello capiscono!

Come le società di calcio e i giocatori che seguono le "direttive" degli ultras, questi omuncoli della polica sono sotto ricatto di lobbies di potere e malavita.

L'analogia è forte, calcio e politica controllati che nulla possono, perchè troppo invischiati.

Tremano se i tifosi si ribellano, la partita è stata "autorizzata" dagli ultras, da un ultrà, "a carogna"!

Difficoltà a gestire l'ordine pubblico in caso di sospensione della partita.

Difficoltà di gestione dell'ordine pubblico, lì la "ghigliottina" non è applicabile?

QUANDO UN INTERO STADIO FISCHIA L'INNO NAZIONALE, SIGNIFICA CHE TE NE DEVI ANDARE!

The show mast go on un par de palle, la gente si accende con nulla, è stanca, stanca di buttare nel calcio le frustrazioni di tutti i giorni, ha bisogno di altro, ha bisogno del pane, s'è rotta le palle anche del circo!

Non riescono a gestire il calcio, figuratevi come possono gestire uno Stato!

LA REPUBBICA E' MORTA, MA GLI ITALIANI SONO VIVISSIMI!

E' tutto potete dire al M5S, ma non che si sia scelta la via più facile, quella del casino nelle strade!

NOI ABBIAMO SCELTO L'UNICA STRADA POSSIBILE, PACIFICA E PIU' SANA, QUELLA DELLA LEGALITA'!

Stateve finchè sono fischi, che se arrivano mazzate so' caxxi!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie al fischio.

Nando da Roma.



Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 16:12| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra palloni e pallonate
son vent'anni di legnate
e anche quelli che le danno
alla fine sono solo persone ingrate

Quelli non sono stadi, non sognate
sono campi di battaglia, non tifate
il calcio era solo quello di una volta
questo,perde sempre, ma a manganellate

Ricordo pure gli album delle figurine
visi puliti, erano delle foto proprio carine
mica questi ceffi che si fan strada a testate
fosse per me li spedirei, proprio come cartoline

Saranno quasi trent'anni che più non li frequento
gli stadi non li sopporto più e non mi pento
hanno rovinato in tutti i modi un magnifico sport
lungo tutta la penisola, da Torino ad Agrigento

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 04.05.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

--------------PER TUTTI E PER NESSUNO-----------

Vuoi vedere che la scintilla che farà esplodere questo sistema marcio e corrotto la farà scoccare proprio la feccia calcistica?

Vuoi vedere che l'Italia marcia e corrotta si schianterà a causa di "futili motivi?

Vuoi vedere che il calcio, quello "infilato" nel cervello degli italiani proprio per inebetirli, sarà quello che li farà schiantare?

ETEROGENESI DEI FINI!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 16:11| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LA Repubblica è Morta?

Quel Giornalaccio?

Da 'n Pezzo...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Salvini? State vedendo Salvini?
Ma...a qualcuno risulta che sia mussulmano?
Perché conta sempre partendo dal mignolo. Una cosa che mi ha sempre "stonato" da parte di amici Arabi e Mussulmani, perché non fa parte della nostra gestualità.
Per esempio per dire: " Questa cosa la dimostro per i tre seguenti motivi" noi cominciamo ad alzare il pollice, poi l'indice e infine il medio. Salvini e i Mussulmani invece fanno, mignolo, anulare e medio.
Fateci caso.

Lady Dodi 04.05.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha Ha Ha...Berlusconi dice che Grillo ha scritto i discorsi a hitler...Ha Ha Ha...la Picierno dice che gli italiani con 80 euro mangiano per due settimane...Ha Ha Ha IL NON ELETTO dice che le 80 euro dati ai dipendenti sono un tornaconto dovuto dopo anni di sofferenze e non una mancia elettorale....MA E' SICURO CHE VINCIAMO NOI !!!

Daniele 04.05.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E basta con questo calcio!,fidatevi che se l'italia non supera manco il girone ai mondiali,renzi darà la colpa a grillo,renzi prova altri sport cazzo,pallavolo,golf,tennis da tavolo,tennis normale,hockey,basket,lotta libera,judo,canoa,ecc.o perlomeno smettila di prendere in giro le persone.

Daniele ., Ascoli Piceno Commentatore certificato 04.05.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Eh caro PAOLO! P P si legge proprio pipì!

Lady Dodi 04.05.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

IO MI SONO ROTTO !:
A mezz'ora dall'annunziata su rai3 c'era berlusconi e salvini in collegamento da pontida!
Sempre salvini-berlusconi-renzi in TV.
Berlu dice che grillo è come hitler, salvini lo dice di renzi..io lo dico di berlu...insomma...
NON SE NE PUO' PIU'!
DOV'E' la par-condicio televisiva?
Tutti contro il M5S...sarà perchè facciamo paura...però mi sono ROTTO di sentire sempre tutti contro....SENZA DIRITTO DI REPLICA!
Immediatamente in onda e a sparare cazz...,come fanno loro (tutti).
Magari (purtroppo) molta gente ci casca a sentire questi imbonitori.
BERLU poi è specializzato a lamentari e a sorvolare sui milioni di errori scandalosi fatti a discapito degli italiani.
Si limita a dire spesso : "Questo o quello è stato un grandissimo errore!" Poi sorvola epassa ad altro....E' un mistificatore e tutti (noi)
non facciamo niente.
Nessuno gli dà addosso in pubblico...a confronto!
INSOMMA BASTAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 04.05.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

è tutto grasso che cola...:)


""Peggio di P.P. (Piero Pelù) c’è solo P. P. (Pina Picierno). Invece di rispondere con ironia alle accuse del rocker fintamente maledetto, ha pensato di vergare un trattatello sociale con sfumature celentanesche: «Quando la politica va veloce succede che il rock diventa lento...


omissis

Giuseppina Picierno, detta Pina, è la capolista del Pd alle Europee per la circoscrizione Sud e non perde occasione per avere un po’ di visibilità, spesso a costo del ridicolo. Come la storia dello scontrino da 80 euro. La scorsa settimana, il 23 aprile, nel corso di un’intervista al canale tv di Fanpage.it , a proposito del bonus Irpef da 80 euro per lavoratori dipendenti e assimilati in busta paga a fine maggio, aveva detto: «Chi dice che è troppo poco non conosce evidentemente le condizioni reali della vita delle persone, perché 80 euro al mese significa poter andare a mangiare due volte fuori, significa poter fare la spesa per due settimane».
Con la storia della spesa per due settimane è andata a Ballarò , è stata intervistata da tutti i giornali, si è fatta conoscere. E pazienza se è stata sbeffeggiata in lungo e in largo. Lei conosce come si fa politica dalle sue parti. ...

omissis

È entrata in Parlamento nel 2008 grazie a Walter Veltroni (per accomodarsi poi con Franceschini, con Bersani, con Renzi...) e, soprattutto, alla defenestrazione di De Mita come capolista del Pd in Campania. Da brava massaia, non butta mai via niente.
Una volta in radio, parlando di un possibile accordo con l’Udc di Casini, ha teorizzato la politica del «dolce forno». Forse voleva dire «doppio forno», ma con 80 euro bisogna accontentarsi.
Intanto, la Pina rivolta lo scontrino e le idee come un abito, per servirsene più volte.""

tutto qui

http://www.corriere.it/politica/14_maggio_04/se-carrello-spesa-non-c-senso-ridicolo-4eb00122-d352-11e3-a38d-e8752493b296.shtml

paoloest21 04.05.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Filastrokka per la cocca:

C'era una volta una piddina
picierna picierna picciò
che abitava in una casina
picierna picierna picciò
e aveva una gallina
picierna picierna picciò
che fece un ovino
picierno picierno picciò
E la donnina
picierna picierna picciò
fece una frittatina
picierna picierna picciò.
Venne un omone
con un barbone
e una gran bocca spalancò
e la donna
tanto picierna
in un boccone tutta mangiò.


(Harry 'A Carogna)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fischiavano l'inno o la TRIBUNA?

il realista 04.05.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Oggi all'arena di giletti stanno parlando della spesa della Picierno e che cosa ha comprato con ottanta euro, tutto per giustificare la sua frase di qualche giorno fa che diceva che con ottanta euro si può fare la spesa per due settimane.
Piccola riflessione:
credono che gli italiani siano tutti cretini?
Questa, a mio avviso, è mancanza di rispetto per tutti coloro che non arrivano a fine mese o che ci arrivano a stento.

Francesco Gregorini, francescogregorini@virgilio.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste "grandi" manifestazioni come la partita di ieri vengono usate a puntino per mettere in atto il famoso DIVIDI ET IMPERA...gente pagata per far casino..così come la tav,genova,manifestazioni a Roma ecc
rimane da capire con la compiacenza di chi

marco s. Commentatore certificato 04.05.14 15:56| 
 |
Rispondi al commento

ebetino qui finisce male!vatti a nascondere ascolta sto fesso!

giuseppe Amato, Palma di montechiaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Un applauso ad Alessandra Amoroso per aver cantato senza scomporsi, ma che vergogna tutto il resto, mamma mia.

Tennis Valdarno Commentatore certificato 04.05.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

il risultato del buonismo sinistro!

e siamo solo agli inizi!

brunello bassello exello iscrittello 04.05.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Leggo le formazioni delle squadre,che giocano la finale di Coppa Italia e noto con un certo stupore che su 22 giocatori,solo 2 sono Italiani(la nazionale poi con chi la facciamo?)La partita non può iniziare, finchè un tizio,figlio di un camorrista(buon sangue non mente)capo ultras, non da l'ok,quando suonano l'inno d'Italia,questo viene sommerso dai fischi di quasi tutti gli spettatori(e non è la prima volta).Fuori dallo stadio scoppia la solita guerriglia,con i soliti "incensurati" e "pertanto" mai condannati e sempre liberi di rifarlo"tanto è colpa della polizia".Quando una nazione ha toccato "queste vette" non ci sono più commenti ,hanno fatto più danni all'Italia questi venti anni di larghe intese pd-pdl che le due guerre mondiali,siamo lo zimbello e una vergogna per il genere umano, nel mondo.

Canzio R. Commentatore certificato 04.05.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Una sorta di Armistizio di CAssibile, un po' piu' CAzziBile...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento

L'errante

Si guardava le caviglie sanguinanti
seduto, a capo chino, curvo ma non piegato
lo avevano preso sì, fatto prigioniero
lui, assieme al suo fedele scudiero

Osservava i piedi ruvidi e callosi
di strada ne avevano già calpestata tanta
e non sarebbero stati quei legacci stretti
a fermare i suoi passi sicuri e retti

Era già capitato tante altre volte
di pagare per andar contro un certo potere
ma la sua vita era così, tra un'abile schivata
un colpo magistrale e una veloce parata

Il corpo era tutto segnato di vecchie ferite
eppure niente riusciva ancora a fermarlo
era cresciuto così, in mezzo a tanti ideali
combattendo nel mondo con a fianco pochi leali

Non aveva paura dei suoi tanti nemici
si era abituato a guardarsi dietro alle spalle
e a fronteggiarli più nessuna minima titubanza
presi di petto erano codardi, perdevano baldanza

Si toccava le caviglie doloranti e già sognava
era già oltre a quel tiepido ma fosco mattino
lui correva con la mente sopra ai raggi del sole
anche se ora non lo si vedeva, chiuso tra le gole

E mentre sognava le sue unghie mordevano le corde
forti e sicure al solo pensiero della libertà
a breve un'altra fuga da quell'orribile corte
pronto a ritornare a lottare...ancora più forte


@ Monica (che ieri sera aspettava "qualcosa")



P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 04.05.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

jenny

gia contattato dal vaticano per il prossimo "extra omnes"!!!


paoloest21 04.05.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure a me sta storia puzza tanto di solita "arma di distrAzione di massa", tipo i casini del G8, ma stavolta qualcosa ha inceppato l'ingranaggio.

Il tizio che ha sparato era un trollone romano, che vistosi accerchiato, mentre insultava i tifosi napoletani, ha sparato stupidamente.

Se gli ultras napoletani non hanno devastato Roma per vendetta, SECONDO ME, è perché sto "gennarino" c'ha messo una pezza, tenendo a bada i facinorosi, altro che "ha dato il permesso di giocare"; diciamo che per me "ha evitato una strage".

Sarò un illuso, ma mi pare più verosimile così.

Fabio Gianello 04.05.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Renzi, Renzi, perché non mantieni poi quel che prometti?
Hai, forse, seguito la scuola del tuo amico Berlusconi?

Giuseppe V. Commentatore certificato 04.05.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Poesia di un italiano:
C'era una volta... un pallonaro
Che governava come un re senza che nessuno l'avesse votato
Prometteva una riforma al mese
Di ripagare i debiti con le imprese
Ma era arrivato a metà maggio
Senza aver fatto un ca...
Il pallonaro però nei media continuava a regnare
Dai bambini di 6 anni le canzoncine si faceva cantare
Le partitelle di calcetto a 5 giorni dal voto voleva giocare
Il pallonaro poi mobilitava le sue nominate
Come lui da nessuno votate
Questa dicevano un sacco di panzane
Del tipo che con 80 euro una famiglia ci fa la spesa per 2 settimane
Con un condannato per evasione
Il pallonaro voleva stravolgere la Costituzione
Il 25 maggio finalmente il popolo votò
E il pallonaro per sempre se ne andò.

Lorenzo M. Commentatore certificato 04.05.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorno dopo giorno ci tolgono un pezzo della nostra libertà, ci tempestano di violenza, di ingiustizie, assistiamo all'arricchimento di gente sulla pelle dei cittadini ,anche il calcio viene profanato,... tutto sotto gli occhi di chi ci ha governato per venti anni e che ora pensa per prima cosa a triceransi in auto blindate e superaccessoriate......ma che altro deve accadere per aprire gli occhi ??!!

Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

http://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2014/05/Finale-Coppa-Italia-8.jpg

http://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2014/05/Finale-Coppa-Italia-9.jpg

"Genny ‘a Carogna merita di diventare prefetto: appello a Renzi""

""...Alla fine il presidente Aurelio De Laurentiis a Coppa Italia conquistata nel corso di un’intervista lo riconosce : “A Napoli è tutto diverso”. Caro presidente non solo a Napoli ma in generale è tutto diverso in Italia. Nel paese al contrario forse il Prefetto e il Questore di Roma dovrebbero essere rimossi invece è più giusto che Genny ‘a Carogna abbia un riconoscimento istituzionale.""


da:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/05/04/appello-al-premier-renzi-genny-a-carogna-merita-di-diventare-prefetto/972610/


!!forse il Prefetto e il Questore di Roma dovrebbero essere rimossi !!!

e i loro superiori?

paoloest21 04.05.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Non è morta solo la Repubblica è morta ormai pure la dignità. Ieri sera sotto ai riflettori internazionali abbiamo dimostrato di essere nel disordine sociale e politico peggio che in Ucraina, dove si muore almeno per un ideale mentre da noi si muore per stupidità delinquenziale e per pazzia. E a proposito dell'Ucraina già stamane dai vari TG abbiamo appreso che l'Italia sarebbe pronta ad una nuova missione di pace... ubbidienti ai poteri forti di sempre. Allucinante! Ieri sera all'Olimpico s'è visto con inequivocabile evidenza che siamo in mano a delinquenti generalizzati, fatti ad immagine e somiglianza di chi ci governa. Sì perché ai vertici dell'attuale dirigenza istituzionale, l'ennesima ormai insediatasi senza nessun plebiscito, chi comanda e dirige invece di governare ed amministrare, rappresenta l'eterno compromesso col malaffare. Le istituzioni sono invase da lestofanti d'ogni livello, fortificatisi dopo mani pulite del '92 come le nuove generazioni d'insetti nefasti si sono immunizzati dai disinfestanti in modo selettivo. Dopo più di trent'anni siamo messi quindi ancora peggio. Questa Repubblica ha il cancro maligno e chi ne è al governo è uno malato terminale. La società che tutti vediamo, invasa senza ormai più nessun controllo da esaltati, da emigranti d'ogni razza e colore, da briganti, da super ricchi che affamano sempre più la gente comune, è ormai all'apogeo di un delirio fin troppo evidente. Siamo nelle mani d'irresponsabili mitomani che oltre a dimostrare di essere inermi ed incapaci di gestire una vera società civile, ci faranno ancora soffrire sino all'ultimo istante della loro agonia. Nessuno sta governando un paese ormai allo sbando e nel caos più totale. Coraggio, manca poco! Vinciamo noi, vincerà la civiltà. A riveder le stelle!

rino lagomarino Commentatore certificato 04.05.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzi con i pregiudicati si trova a suo agio, sono loro a guidare l'agenda di governo, non è che sta mandando segnali a rina? monti l'aveva fatto non togliendo il vitalizio a cuffaro poi letta con la sua accidia, vai napo-litano i posteri ricorderanno i tuoi settennati, anche noi Italiani.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 04.05.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi:nel 2011 fu napolitano a consigliarmi di dimettermi.questo corrisponde,certamente,a verità.lo dico da tempo immemorabile.berlusconi non aveva capito niente di quello che stava accadendo.quest'uomo,senza tutti i soldi che ha,potrebbe al massimo fare il consiglierfe comunale di valguarnera caropepe.e forse neanche li sarebbe eletto.

vito asaro 04.05.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Per solo 1/2 ora propongo l'Annunziata Giornalista del giorno!
Indovinate chi ha davanti?
Un delinquente!
Si un delinquente "ai servizi sociali"!
Che schifo!
Riinaaa, di aspettiamo in TV!
Fico dove stai??????
Possibile andare avanti con questa farsa?

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, caro Beppe, sono Massimo CIABATTI. Complice la bella giornata o un goccino di vino in più, sono felice per mia moglie che ha due cancri ma è viva. Sono un aficionados... mi trovi nella sezione del tuo blog alla voce "invalidi civili". Te lo chiedo in nome dell'Altissimo: quando Matteo Renzi, afferma che ti sei recato a Piombino in un'azienda morente e "strumentalizzi" le circostanze, ti prego! Passa la palla al mittente e ribadiscigli: "mio amico, sei tu che strumentalizzi la povera gente a fini elettorali. I tuoi 80 € sono un'elemosina, come dice anche Pelù, e sai xke? Caro Matteo, se dici che - ti sia reso conto come 80 € pesino di meno in una famiglia di operai piuttosto che a un single - ebbene, come fai a non renderti conto che questi benedetti 80 € pesino di più per un pensionato sociale, un invalido civile inabile al lavoro... insomma per un "single" che percepisca una minuscola pensione sociale o d'invalidità? Te lo dico io, che ben conosco la situazione da poliziotto che assiste sua moglie malata di cancro al cervello, al seno e con l'epilessia! Si tratta di pensionati che vivono da soli. "Single". Uguale= 1 voto!(Si tratta di circa 10 milioni di persone compreso chi vive di partite IVA, ossia non lavoratori dipendenti). Dare il bonus a un lavoratore dipendente (diretto a 6,5 milioni di dipendenti, mentre a 3,5 andranno 60-80€) significa di certo ottenere - lo pensa Renzi- il suo voto PIU' quello dei familiari. Come fu di moda durante i tempi della guerra fredda. L'"assistenzialismo al centro-sud". la "balena bianca" che sopravvisse di questo proprio al centro-sud. Ricordi?
Saluti e riverenza!

Massimo Ciabatti, Roma Commentatore certificato 04.05.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un buon pomeriggio a tutti gli amici! Non faccio nomi perchè mi sono accorto che la cerchia si è allargata ultimamente ed è proprio una bella sensazione :-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 04.05.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Alfano presto sostituito agli Interni dall'astro nascente Genny a' carogna. Notizia appena confermata dal presidente del Consiglio Renzi: "Un uomo che garantisce esperienza nella trattativa con la criminalità", queste le parole dell'attuale segretario PD.

Simone C. Commentatore certificato 04.05.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

La Pina da Giletti:
che fortunata questa donna:
ha trovato proprio il suo habitat naturale!

Paola L., Verona Commentatore certificato 04.05.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Repubblica non è morta, non è mai nata.
Questa non è una Nazione, ma un ammasso di soliti stronzi.

“Purpette e Carogne”
Se Luigi Cesaro, detto “Giggino a Purpetta” (l’autista di Raffaele Cutolo, il fondatore della Nuova Camorra Organizzata) è un parlamentare della Repubblica (si siede a 12 metri da noi) è ovvio che Gennaro De Tommaso, detto Genny “a carogna” possa decidere quando giocare la finale di Coppa Italia. Mi sembra coerente con la linea politica scelta dai partiti in tutti questi anni. Nulla di nuovo quindi. (Alessandro Di Battista )

Il problema, onorevole Di Battista, è che se quello che è successo ieri sera lo avessero fatto i tifosi del Verona o dell'Udinese i loro ultras da trattore trasformato in carro allegorico sarebbero in galera e la Fiorentina avrebbe vinto due a zero a tavolino. Punto. Senza tante storie. Invece i “Giggino a Purpetta” e i Genny “a carogna” che partono dal fiume in Po in giù possono fare quello che vogliono ora anche dal Po in su.
Il problema vero? E' che c'è da sempre una parte dell'Italia ben precisa che paga per tutti sino alla morte sino all'ultimo risparmio, mentre c'è il resto del Paese che da sempre chiagne e fotte, chiagne e fotte, chiagne e fotte...sa solo fare quello.

Le revisioni delle rendite catastali per esempio?...

Quale è la città che partirà prima tra tutte malgrado abbia il catasto più giovane e più caro di tutta Italia?...

http://www.corriere.it/infografiche/2014/gennaio/08/tasse/index.html

Indovini un po' onorevole Di Battista...Napoli, Roma Capitale o Torino?...

http://www.lastampa.it/2014/03/13/cronaca/economia/il-catasto-da-riformare-torino-far-da-apripista-ulb9teUQ4AcZa8c0dECFXN/pagina.html

Torino..guarda un po' che novità!

E quando finalmente pagheranno anche quelli dal Po in giù?!...
Affidiamoci al buon cuore di “Giggino a Purpetta” e di Genny “a carogna”.
E forza NAPOLI.

paese di merde 04.05.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Quei fischi al cuore della nazione sono lo specchio della cultura della mala politica, informazione, intellettuali,alti dirigenti e alta finanza degli ultimi ventanni

claudio a., verona Commentatore certificato 04.05.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica non è morta, non è mai nata.
Questa non è una Nazione, ma un ammasso di soliti stronzi.

inea politica scelta dai partiti in tutti questi anni. Nulla di nuovo quindi. (Alessandro Di Battista )

Il problema, onorevole Di Battista, è che se quello che è successo ieri sera lo avessero fatto i tifosi del Verona o dell'Udinese i loro ultras da trattore trasformato in carro allegorico sarebbero in galera e la Fiorentina avrebbe vinto due a zero a tavolino. Punto. Senza tante storie. Invece i “Giggino a Purpetta” e i Genny “a carogna” che partono dal fiume in Po in giù possono fare quello che vogliono ora anche dal Po in su.
Il problema vero? E' che c'è da sempre una parte dell'Italia ben precisa che paga per tutti sino alla morte sino all'ultimo risparmio, mentre c'è il resto del Paese che da sempre chiagne e fotte, chiagne e fotte, chiagne e fotte...sa solo fare quello.

Le revisioni delle rendite catastali per esempio?...

Quale è la città che partirà prima tra tutte malgrado abbia il catasto più giovane e più caro di tutta Italia?...

http://www.corriere.it/infografiche/2014/gennaio/08/tasse/index.html

Indovini un po' onorevole Di Battista...Napoli, Roma Capitale o Torino?...

http://www.lastampa.it/2014/03/13/cronaca/economia/il-catasto-da-riformare-torino-far-da-apripista-ulb9teUQ4AcZa8c0dECFXN/pagina.html

Torino..guarda un po' che novità!

E quando finalmente pagheranno anche quelli dal Po in giù?!...
Affidiamoci al buon cuore di “Giggino a Purpetta” e di Genny “a carogna”.
E forza NAPOLI.

paese di merde 04.05.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un commento fuori luogo, anche perché mi schifo di dare risalto a un evento vergognoso di criminalità organizzata che tratta con le istituzioni che poi si lamentano di non essere rispettate, il mio commento è dato da un altro evento per me più doloroso perché riguarda la mia regione, le Marche, affogata dagli eventi meteorologici fuori dal comune ma forse anche aiutati dalla stupidità umana, si vocifera che la terza corsia dell'A14 abbia aiutato l'enormità dell'evento, non sono competente per capire se possa essere vero, ma un'altro pensiero mi assilla, tutti i giorni un espertone economista o no ci ricorda che l'Europa ha garantito un lunghissimo periodo di pace altrimenti impossibile, quindi se questo è il principio, vuol dire che abbiamo di fatto un enorme risparmio su quanto si dovrebbe spendere per tenerci pronti alla difesa armata del nostro paese, tutte le risorse risparmiate perché non sono state canalizzate per la difesa del territorio? In fin dei conti non costerà molto di più risanare questi disastri? E' una strategia o solo idiozia correre dietro agli eventi invece di prevenirli per quel che è possibile?

Nadia V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il tuo nome sara', sui cartelloni della Pubblicita', dudu' dadada', trottolino Amoroso e dada dada'..."

Minghi a Sig.Tenente!

La Canzuncella di Nozze...
PAscale tiene la BArra!

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ot...

" Qualsiasi stupido può distruggere gli alberi. Essi non possono scappare, ed anche se potessero, sarebbero ugualmente distrutti, inseguiti e cacciati per divertimento o per ricavare un dollaro dalle loro pelli-cortecce, dai loro corni-rami, dalle loro spine dorsali-fusti. Pochi di coloro che tagliano gli alberi li piantano anche, e piantare alberi non riporta comunque la magnificenza delle nobili foreste originarie. Ci sono voluti più di tremila anni per far crescere alcuni degli alberi dell'Ovest, alberi che si ergono ancora in perfetta forma e bellezza, danzando e cantando nelle possenti foreste della Sierra. Lungo tutti i meravigliosi secoli che si sono succeduti dai tempi di Cristo, ed anche assai prima, Dio si è preso cura di questi alberi, salvandoli dalla siccità, dalle malattie, dalle valanghe, e da migliaia di tremende tempeste ed inondazioni. Ma Dio non può salvare gli alberi dagli stupidi "

John Muir.

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è che siamo a fondo corsa. Perché ormai siamo a fondo corsa da diversi anni. Il problema è che nessuno lo ammette, tranne il M5S.

Questa è la repubblica degli zombie. Renzie non è un medico che si ostina nella terapia intensiva per incassare la parcella, è uno stregone, un necromante, che cerca di far camminare un cadavere.

Forza M5S.

Nicola P. Commentatore certificato 04.05.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

I Politici Italiani dei partiti son i primi cafoni all'ultimo stadio....

percio' se auspicandolo diciamo VINCIAMO NOI pero'.....

.................non siamo coeRENZI con

cio' che adesso previsioNANO i sondaggi......

.......STRA

V ★★★★★


I ★★★★★


N ★★★★★


C ★★★★★


I ★★★★★ ******★NOI★


A. ★★★★★


M. ★★★★★


O. ★★★★★

Vittorio M. Commentatore certificato 04.05.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono incazzati.
Maquando mai sono stati incazzati?
Gli italiani pensano solo ai fatti propi, il mio giardino e verde, il resto brucia e chi se ne frega.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 04.05.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Noto che in questo inno amoroso
Genny la carogna ,Giggino la purpetta,Renzi ,
Silvio Berlusconi
devono scrivere il libro
"LA TRATTATIVA E IL COMPROMESSO"
LA FUTURA SINTONIA

Siete fantastici ma io veramente non capisco ma come non si fa a vedere..bahhh allibito

Eme Sche 04.05.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento

LA REALTA
Ci sono de repubbliche italiane: una reale ed una apparente di corrotti e malfattori. I fischi e lo sdegno sono contro la seconda che ci attanaglia. AMEN.

Giuseppe C. Budetta 04.05.14 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Renzi e Grasso alla partita:

1)Spari e forse dei morti fuori dallo stadio e "loro" restano seduti

2) Inno nazionale fischiato e "loro" restano seduti

3) Maglia della scimmia da sopprimere con sopra scritto "Speziale Libero" e "loro" restano seduti.

Renzi e Grasso si saranno detti: " e chi si muove...c'é la partita!!!! Aleeeeeee oooooooOhhhhh

Renzi e Grasso la vergogna dell'Italia, nemmeno per i carabinieri uccisi si perderebbero una partita.

Franco R. 04.05.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

E' questo il PArtito dell'Amore Promesso da Berlusconi?
Un Inno Amoroso?
LoRenza ed il suo governo E(ro)tiko...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

giletti a l'arena ancora all'attacco, la politica e i finti sindacati che hanno saccheggiato l'italia li fa diventare grillini! ma contro chi?
Io direi contro loro stessi che sono la causa della malattia italiana.

claudio a., verona Commentatore certificato 04.05.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

l'unica frase corretta di Giletti:
""chi dirige il Paese deve solo fare il bagagli e andare a casa""

Italia della vergogna
e quell'ultras con la maglietta:
Spaziale Libero
in un Paese normale sarebbe un detenuto....a vita!!!!

leggerezza dell'essere Commentatore certificato 04.05.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo Stato ha emarginato la società civile ha permesso che per decenni la malavita si impadronisse sostituendo lo Stato d'intere regioni d'italia.
La Repubblica è morta perchè lo Stato è morto!
In vaste zone d'Italia, lo Stato non esiste più! Il padronato e la malavita governano!
Lo Stato ha abbandonato al suo destino il popolo italiano.
Noi dobbiamo assolutamente vincere le prossime elezioni, soli, con la maggioranza assoluta!
ma per farlo dobbiamo conquistare quella parte di popolazione indecisa, che tradizionalmente da buon italiano, si fa influenzare e convincere attraverso i mezzi di comunicazione tradizionali.
Dobbiamo conquistare quella parte televisiva di popolazione. E' inutile negarlo, l'Italia è un paese civilizzato attraverso l'informazione televisiva, noi, i voti che ci mancano dobbiamo andarli a prendere lì, dentro il popolare scatolone (oggi monitor lcd) che influenza e ha senpre influenzato milioni di cittadini.
Beppe hai il dovere di prendere questi voti e portarli a noi, per governare il nostro paese definitivamente. Tu sai come farlo.
Siamo con te! ben venga anche Porta a Porta...
Andrej Mussa

Andrej Mussa, como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Gli ultras sono una massa di cape di merda.
Non hanno ragione d'esistere nell'ambito di una partita di calcio.Sono solo individui alcuni dei quali che nella più parte hanno a che fare con organozzazioni delinquenziali , mafiose e camorristiche per fare il bello e cattivo tempo.Il calcio è uno sport malato.
Per questo tipo di violenti occorrerebbe reistituire i lavori forzati, altro che 41 bis.

john f. 04.05.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PD, PAGATEGLI UN BUON TRUCCATORE PER FARLO APPARIRE MENO EBETE..
Renzi, sempre con quella espressione da ritardato mentale. Non riesce proprio a nascondersi dietro una maschera se non da intelligente almeno da normale.
Come possono prenderlo sul serio i suoi interlocutori internazionali? Infatti esce a pezzi dai vari incontri, dando ragione a tutti. Solo all'interno del suo partito ha successo, perchè è il migliore tra loro. Pensa i suoi sottoposti, come la Picierno ed altri a livello ancora più basso.

King Tut Commentatore certificato 04.05.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

21 giorni al BOOM

fabrizio castellana Commentatore certificato 04.05.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S proponeva di alimentare il reddito per i più poveri finché non avessero trovato un lavoro colpendo con una patrimoniale i redditi più alti, il capital gain,la speculazione finanziaria, le slot machine, le spese per la difesa,pensioni
d'oro, i beni scudati nei paradisi fiscali, i ministeri e l'editoria. Se ci aggiungiamo tagli ai grassi emolumenti della casta politica, ai vitalizi, alle pensioni d'oro indebite, alle liquidazioni milionarie e agli altri sprechi di una casta di viziosi i soldi ci sono eccome

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 14:33| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gabbia
5 min ·

Dopo il voto, stangata in arrivo

http://youtu.be/K49lpy0nFqc

Tutta la verità svelata dal nostro Signor Nessuno.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è Morta'
Non par un Problema.
Gl'italiani infatti, stan a far le Condoglianze all'Assassino, portando con se la giovane Moglie, in dono, come un Bouquet...

Vili: votate Berlusconi o Renzi, mi raccomando...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Quando capiremo che la protezione civile così com'è non serve a una mazza?
Si dovrebbe istituire il soccorso civile.
Impiegare l'esercito e tutti i volontari che aderirebbero e si eserciterebbero nei soccorsi.

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 04.05.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

TIFO & CRIMINALITA', E ORA DI DIRE BASTA!.
Tifo&criminalità, basta! Non se ne può più.Il rito del dio pallone ormai è divenuto una occasione per scatenare le orde criminali, Un giovane di 26 anni rischia di finire sulla sedia a rotelle in seguito a un colpo di pistola partito dalla mano di una bestia. Una vergogna ormai tipicamente italiana. Venno fermate queste macabre legioni degli spalti. E occorre il pugno di ferro. Da parte di tutti, organi dello Stato, Federcalcio e Lega. Assurdo prendere atto che si sia giocato in seguito all'autorizzazzione rilasciata da un camorrista. Già perché si chiama Gennaro De Tommaso, meglio noto come "Genny a carogna", il capo ultrà del Napoli che ha mediato con dirigenti e forze dell'ordine prima dell'inizio della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina..L’uomo sarebbe figlio di Ciro De Tommaso, ritenuto affiliato al clan camorristico del Rione Sanità dei Misso. "Speziale libero" in bella mostra sulla t-shirt. L' "appello" si riferisce ad Antonino Speziale, l'ultrà del Catania che sta scontando otto anni per l'omicidio preterintenzionale dell'ispettore di polizia Filippo Raciti avvenuto qualche anno fa prima di una partita del Catania. Una soluzione potrebbe essere quella di consentire l'accesso agli stadi soltanto agli abbonati, vietare le trasferte di gruppo delle tifoserie.(niente più treni speciali o torpedoni stracolmi), rilasciare l'abbonamento valido anche per le trasferte soltanto previa esibizione del certificato del casellario giudiziale, obbligo di esibizione di abbonamento e documento di riconoscimento agli ingressi e - ovviamente - ferrei controlli.
04/05/2014

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 04.05.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

I disegni di legge sul reddito minimo di cittadinanza furono presentati un po' da tutti, Sel, Il Pd, il M5S...

Oggi solo il M5S ha conservato il suo. Gli altri se li sono rimangiati dopo il voto e non è stato un bel vedere, tanto più che l'Europa è tanto che ci fa pressioni perché lo mettiamo. Manca solo a Noi, Grecia e Ungheria.

Questa coerenza segna un punto in più per il M5S che è rimasto fedele al suo programma senza tradirlo come hanno fatto gli altri

Per questo mi sembra demenziale questa campagna feroce di gente che accusa il M5S di fregarsene di chi sta male e che allo stesso tempo attacca il reddito minimo di cittadinanza, gente talmente ignorante e grezza che se lo stesso fosse ripresentato dal Pd applaudirebbe

E se non è faziosità e settarismo questo....! Burattini!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

GENNY 'A CAROGNA ULTIMO TASSELLO DELL'ITALIA ALLA ROVESCIA.
Il Galeotto a piede libero che va a trattare al Quirinale e a palazzo Chigi l'agibilità politica, i poliziotrti sindacalisti che applaudono i colleghi poliziotti assassini, la finale di Coppa Italia che si gioca al termine di una trattativa tra Genny 'a carogna (tifoso in odor di camorra) e le forze dell'ordine in rappresentanza dello Stato, i tifosi che fischiano il proprio inno nazionale. Quanto accaduto ieri sera all'Olimpico è soltanto l'ultimo tassello in ordine di tempo del deprimente mosaico dell'Italia alla rovescia. Un Paese stuprato nelle coscienze, un Paese privato del necessario spessore morale, un Paese - questa Italia alla rovescia - che ora paga i danni del ventennale relativismo morale berlusconiano. Un Paese che oggi assapora gli amari frutti di anni di inquinamento, di imbambolamento e imbarbarimento etico e sociale.
04/05/2014

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 04.05.14 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che il ministro Alfano a questo punto si debba dimettere. Non e' in grado di gestire l'invasione di immigrati e nemmeno l'ordine negli stadi

Massimo Marras 04.05.14 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è del MArcio in Danimarca?

Vedi NApoli e poi Muori?

Chisto è o Paise d'o Sole.
Int'a Capa..!

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per un attimo ho letto il titolo e ho sperato che si riferisse a quotidiano de pd

Alessandro Crapanzano Belfast Commentatore certificato 04.05.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Siam pronti alla morte ? Per chi per i parassiti e criminali ,associati a delinquere. Ma smettiamola, non esiste più un paese chiamato Italia.

salvatore ., palermo Commentatore certificato 04.05.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Remember Allende, Corvalan.

Ferraglia rugginosa?
Il Kondor è un Uccellaccio Sinistro col collo ObTorto a Destra.

MAssima Allerta.
Poi, dormite pure,
Pulcini BAgnati.

MAmma Cia vi Riscaldera' la PAppa...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno lettori io penso che uno nella vita come semina poi raccoglie ieri sera e'stato fischiato linno italiano ma io penso che in realta sono stati fischiati i politici che rapresentano il popolo italiano ma penso che qualche domanda sela debbano fare se vivono su questo pianeta,io personalmente mi sento rapresentato solo dal movimento 5 stelle e vinciamonoi disicuro...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 04.05.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è semplice: da una parte ci sono gli sfruttatori, dall'altra ci sono gli sfruttati.
Questi ultimi,in parte, stanno dalla parte dei primi, convinti dai media ( sfruttatori ) che è giusto cosi'e cercano in tutte la maniere di esautorare e ridicolizzare l'MM5S per continuare a saccheggiare il paese impunemente.

RINCOGLIONITI !! SVEGLIATEVI !!

spuseta 04.05.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi(veri)ci danno alla pari se non oltre il PD...credo sia necessario mettere in campo tutti i Rappresentati di Lista x coprire tutti i seggi...altissimo rischio di brogli. Vinciamo noi

Mario Novelli, ROMA Commentatore certificato 04.05.14 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Adesso diran che dietro Jenny, c'era Grillo per contrastar Renzi.

Certi CAppottini, han dei Bravi Sarti in Tv...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Sarà che sono figlio d'Italiani rimpatriati decenni fà, sarà che siamo un paese con troppe regioni diverse, sarà che l'Italia non s'è mai unita veramente, ma io da quando son nato non mi sono mai sentito parte di un paese chiamato Italia, e vedere che l'Italia si sta sfaldando a me non fa ne caldo ne freddo tanto per mè l'Italia non è mai esistita se non per lavorare per 4 soldi.

Renato 04.05.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Gennarino 'a carogna deve essere eletto subito pdr.......è un suo diritto...lo ha conquistato sul "campo"........e deve avere l'interim della Presidenza del Consiglio..........

Er Caciara... er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 04.05.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORAMAI SIAMO ALLA FRUTTA..PROGRAMMI ZERO ED ALLORA.. AL VIA GLI PSICODRAMMI DI RENZI E BERLUSCONI :IL VITTIMISMO --UNO COLPITO DAI POTERI FORTI CHE OSTACOLANO LA SUA RIVOLUZIONE L'ALTRO DA UNA GIUSTIZIA INGIUSTA CHE LO HA CONDANNATO..iL CAMBIO DI STRATEGIA è IN ATTO DA QUANDO I SONDAGGI NON VANNO COME DOVREBBERO ANDARE..TV E giornali fanno a gara per raccontarcii dei due gemelli diversi vittimed dei poteri OCCULTI..e forti, magistratura e germania, ,per il pregiudicato, burocrazia , banche e finanza e Sindacato per l'ebetino di firenze . Renzi giullare giulivo delle slide si vuol rottamare e riconvertire in novello robin che toglie ai poteri forti per dare al popolo .Lui è preoccupato.."PER L?ITALIA" ...Credo la nuova strategia elettorale del vittimismo non paghi caro Renzie .Non riesce più neppure a berlusconi intenerire gli elettori .I "consensi non aumentano più..perchè ?Gli italiani non vi credono più .La sindrome del "buonsamaritano " tutta italiana, lo schierarsi con i deboli non funziona oramai.. a forza di gridare al lupo al lupo il lupo è arrivato.Gli italiani sono le vere vittime e voi i veri carnefici quelli che stanno uccidendo la democrazia , derubando ed impoverendo gli italiani e i cittadini onesti.

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 04.05.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

tgla7

come ti apre il giornale?
con l'intervista a matteuccio che parla di tutt'altro...

mah..

enrichetto! ma cosa cavolo combini.

il bluffone ormai non fa più notizia , est il passato!

machegliedicoaffare...

ps

non oso pensare come abbiano impaginato gli altri tg...

paoloest21 04.05.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Non solo il reddito minimo garantito stava in un disegno di legge del Pd del 2011, ma persino Renzi ha parlato di 'assegno universale di povertà'
Quindi i casi sono due: o tutti questi che stanno qui fissi a oltraggiare Grillo non lo sanno e non hanno capito niente, o parlano tanto per parlare e, se mai Renzi ne facesse una legge, sarebbero pronti a dirne meraviglie, perché sono dei grandissimi falsi e ipocriti.
Renzi ha detto: "E' giusto parlare di assegno universale di disoccupazione non soltanto per chi ha la cassaintegrazione o strutture di sostegno ad hoc, è giusto parlare di allargamento delle garanzie a quelle fasce di persone che ne sono state private, ma non è pensabile che questo tipo di intervento sia caricato soltanto sull'imprenditore privato che proprio per questo ha paura ad assumere. Dobbiamo avere il coraggio di dire che il sistema di garanzie lo deve realizzare lo Stato".
Dunque: o il reddito minimo di cittadinanze è sbagliato e allora è sbagliato anche se ne parla Renzi, o è giusto e allora è giusto anche se ne parla il M5S.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non risolvete tutto subito, chiamo Totò 'O munnezza......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento

zerohedge é un bel sito americano di economia e molti italioti lo conoscono come per esempio scenarieconomici.it ilnord.it

In Elliott's Paul Singer On The 3 Things You Have To Believe To Be A Euro Bull ( che si trova qui http://www.zerohedge.com/news/2014-05-03/elliotts-paul-singer-3-things-you-have-believe-be-euro-bull ) fanno riferimento a Beppe Grillo.

Below are some specific outcomes that must be assumed to justify continued stability in the Eurozone, given current pricing of stocks and bonds:
1. Italy’s current government will succeed in solving its problems in the promised 100 days, and there will be no talk of elections that might be won by the COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN COMEDIAN (who wants out of the Euro).
2. The Spanish and Italian unemployed will wait patiently for the good jobs they want without causing any social unrest or political turmoil.
3. The higher trading value of the euro will not cause even more pain to the countries that would have already devalued their currencies more than 50% against the current euro price if they were not in the Eurozone. (Remember, if you cannot devalue, you have to increase productivity to be competitive with Germany and the rest of the world. Easy, right?)

Mandingus In Kul te lo spingus (), Ouagadougou Burkina Faso Commentatore certificato 04.05.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

beppe fai una manifestazione a roma per mandare via i responsabili dello sfascio.
naturalmente chiedi l'ok a gennaro à carogna.

maurizio d., ao Commentatore certificato 04.05.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Le gravi catastrofi naturali reclamano un cambio di mentalità che obbliga ad abbandonare la logica del puro consumismo e a promuovere il rispetto della creazione.

Albert Einstein

un pensiero per gli abitanti delle zone alluvionate.


renzi: Grillo a Piombino per raccogliere voti e per denigrare i sindacati.
Vero, se proprio vogliamo stringere, è stato proprio così. L'ha detto Beppe a chiare lettere.
Lui, renzi, invece coi sindacati sta fingendo di contrastarli. Finiranno a baci in bocca con la storia dei dirigenti statali. Mamma che schifo.

GIANNI PARLANTE, ITALIA Commentatore certificato 04.05.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Vedendo la ritirata dello Stato difronte a quattro balordi che si potevano respingere con i blindati (usati invece contro manifestanti pacifici) ho avuto l'esatta percezione della connivenza di questo regime con la criminalità organizzata. La misura è rappresentata dall'ultras detto Gastone (per la fortuna con cui la fa franca tutte le volte che viene beccato in episodi di violenza) che imperversa senza limiti, un autentico delinquente che i tiggì di Mediaset hanno vergognosamente definito "una testa calda".
Tutti proni a sminuire la portata di questi terroristi che provengono dal mondo del calcio scommesse gestito dalle organizzazioni criminali. Soldi sporchi che fanno comodo alle società calcistiche.

Gigliola L. 04.05.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Staff, è da stamattina che la connessione è quasi impossibile......


"La connessione al server è stata annullata durante il caricamento della pagina".

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 13:56| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI andrei CAuta col gridar: Vinciamo Noi.
Dagli Ultras al M5s il PAsso è Breve.

Giusto un PAsso dell'Oca...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo Renzi non può indifferente cantare giulivo l'inno italiano, mentre le curve bloccano la partita, fischiano e lanciano petardi in un campo pieno di bambini.
DL sugli stadi entro la settimana

Jacopo Menghini 04.05.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è Speranza, eccetto quel Simulacro che ne porta, a modo suo, il nome...
E' tutto Costruito ad Arte, sulla FAlsariga Ukraina.
Per dare una Percezione d'Insicurezza al PAese.
Renzi o chi per lui, Salirebbe a CAvallo brandendo Daghe ed Asce, sventolando un Vessillo da Condottiero, Duce...

Bene, i Pesci Abboccano anche stavolta.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quelle capre dei pdini che attaccano il reddito minimo di cittadinanza credendo che sia una idea solo di Grillo e non sanno che stava anche nel programma del Pd, vorrei ricordare che entrò nel disegno di legge n° 2806 (vedere per credere) del 30 GIUGNO 2011 del Pd "Misure per l’istituzione del reddito minimo di cittadinanza" per 7000 euro l'anno per disoccupati, inoccupati e lavoratori senza retribuzione (dunque circa 600 euro come è nella legge chiesta dal M5S) e si prevedeva una serie di provvedimenti finanziari per ripagarlo.

La cosa grottesca è che se il Pd non si fosse poi rimangiato tutto e lo proponesse ora, tutte quelle capre applaudirebbero convinte dicendo che è la legge migliore del mondo!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 04.05.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciaoooo...renzi!Ti voglio bene!Sei un grande!Sei er mejo der pretorio!
(vuoi vedere che arrossano anche questo)

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA Polizia gioca Sporco.
HA sempre giocato Sporco con Bande di Teppisti AsSoldati...
RAmmenta il FAscio e Fontamara.
I politici, giocan Sporco con la Polizia.
Ergo, stan Studiando Leggi Liberticide.
Ovvio.
Guarda caso, gli Stadi in Chile furon Sinistri Luoghi d'Internamento.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.gazzetta.it/Foto-Gallery/Calcio/Coppa-Italia/03-05-2014/da-renzi-sorrentino-volti-noti-tribuna-80571620118.shtml
grillo chiudi il calcio.
che scoppia la rivoluazione.

maurizio d., ao Commentatore certificato 04.05.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

@beppegrillo

>>> Stasera alle 19.15 sarò in diretta su skytg24 e in streaming sul blog per un'intervista esclusiva a Fabio Vitale <<<


sicuro?

non è che bisogna chiedere a genny?

:)

paoloest21 04.05.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'm,porta na s..a se se stanno ad ammazzà.
Ovvia, vengo allo stadio per famme un po' di pubblicità.
Il mi maestro erl cavalliere ma proprio insegnato perbenino.
Più appari più voti ottieni.
Più inauguri,più voti ottieni.
Più partecipi alla televisione e più voti ottieni.
Ovvia domani vado alla sagra del cipollino,dopodomani a quelle del peperoncino, mi butto nelle cresime in santa maria novella,poi minfilo in qualche matrimonio,mangio a sbaffo e mi faccio un po' di pubblicità.
Maremma maiala, però quanta fatia...per dei voti.
El mi maestro m'ha insegnato bene.
Certo che grillo è no stronzo,mi porta via una valanga di voti!
Cavaliereeeee...guardi che vengo ad Arcore per fare il punto della situescion,però prima passo dal quirinale!
Aooo, ma che bella vita che sto facendo!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che ci sono ancora persone che si indignano di fronte a questi episodi di violenza e di soprusi nei confronti delle istituzioni.
Se così non fosse la bestia avrebbe già vinto.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:44| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La camorra, oltre ai sui business storici, non controlla solo molte curve, controlla anche il business del commercio abusivo nei centri storici delle città italiane, lo sanno tutti ma nessuno fa nulla anzi Comuni e Regioni hanno paura ad intervenire.. Andate a vedere il centro di Roma, pure all'altare della patria stazionano banchetti improvvisati gestiti da extracomunitari che vendono cianfrusaglie a nero... Tutti vedono ma nessuno interviene, chiaro no ?!!! Va restituita Autorità nel rispetto delle leggi a chi ha il dovere di far rispettare la Legge e l'autorità dello Stato, non è possibile che camorristi, delinquenti, furbetti del quartierino in questo Paese siano tutelati e i cittadini onesti castigati per un nulla. Siamo al punto che se uno fa notare ad un rappresentante delle forze dell'ordine che vi sono venditori abusivi di roba taroccata ci si sente rispondere con arroganza e irritazione e invece di andare a controllare il venditore abusivo ti chiedono i documenti come se tu cittadino onesto che fa una segnalazione sei il delinquente o l'abusivo !!!!

ADOLFO TASINATO, ROMA Commentatore certificato 04.05.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

o.t.?

bildeberg?

trilaterale?

fmi?

lagarde?

ue?

barak?

vaticano?

napolitano?

no!!

in italia comanda jenni!

:))


ps

ma matteuccio ancora non si est dimesso?

e angelino?

mah...

paoloest21 04.05.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal F.Q.:

80 euro, premier contro il dossier dei tecnici
"E' una vendetta perché abolisco il Senato"
...........................................................................

abolisco il senato?
dehihihiho

GOMBLOTTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

uno di noi 04.05.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me dovevano metterci un po' di eco, alone o riverbero nel microfono della cantante, regolazione pessima.

oltre a questo, un OT:

l'altro giorno alla tv, in non ricordo piu' quale trasmissione, e' stata data una notizia:

esiste un tribunale (in europa) dove, un cittadino che si sente per un qualsiasi motivo danneggiato dallo stato di appartenenza, puo' richiedere giustizia, ed e' il tribunale di strasburgo. e va bene. giustissimo.

allo stesso modo, in usa, e' stato istituito, pochi anni fa, un tribunale a cui possono accedere le aziende (soprattutto le multinazionali) che vengono danneggiate nei loro interessi commerciali da qualche stato. ed e' un tribunale le cui sentenze sono sempre a favore del lucro, cioe' da' la priorita' al business piuttosto che agli interessi degli stati.
ad es, il governo tedesco, dopo la catastrofe di fukuschima, decise di smantellare, sia pure negli anni, le sue centrali nucleari. le aziende che gestiscono le centrali si sono appellate a questo tribunale che ha dato loro ragione e ha "costretto" il governo tedesco a rivedere i suoi piani.

qeusto tribunale, oltre che essere stato istituito all'insaputa della gente (io prima, della sua esistenza, non ne sapevo niente), lavora nell'ombra, cioe' le cause a cui e' chiamato a rispondere avvengono sempre a porte chiuse, al riparo di media o controlli vari da parte dei cittadini. cioe', di come agisce e sentenzia non se ne sa nulla.

a parte che gli americani facciano quello che vogliono a casa loro, mi chiedo chi ha dato il potere a questo tribunale di venire a comandare anche fuori dai confini degli usa.

mi auguro che il m5s, entrato nel parlamento europeo, si metta a fare casino perche' ci si sganci da questo tribunale.

carlo 04.05.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andrea Scanzi
46 minuti fa · Modificato
Un condannato in via definitiva riscrive la Costituzione e imperversa in tivù dispensando deliri in libertà. Un ultrà che inneggia a chi è stato giudicato responsabile dell'omicidio di un ispettore capo di Polizia, figlio di un uomo considerato affiliato a un clan camorristico, decide se una partita di calcio va giocata o meno. Se l'Italia avesse ancora un briciolo di dignità, dovrebbe passare la giornata intera a sputarsi in faccia dalla vergogna. Quando ci risvegliamo da questo torpore morale, tanto terrificante quanto colpevole?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 13:33| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera renzie era all'olimpico non per assistere alla finale ma per incontrare genny "a carogna" per definire le ultime cose sulla linea del governo.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 04.05.14 13:32| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

E VOGLIAMO PARLARE DELLE FORZE DELL'ORDINE CHE CHIEDONO AGLI ULTRAS IL PERMESSO DI FAR GIOCARE UNA PARTITA? QUESTO E' UN PAESE DI MERDA, LA COLPA E' DI GRILLO VERO? ITALIANI DEL CAZZO CHE CONTINUANO A VOTARE CONDANNATI, PRISTITUTE E MAFIOSI VAFFANCULO.

PIER L., CASAMASSIMA (BA) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Renzi allo stadio, Amoroso che canta. Tutto in stile Obama . Lo sbruffone Renzi sa solo scopiazzare le idee di questo o di quel personaggio politico senza che di suo ci metta nulla. E' stato insignito nel ruolo di pallone gonfiato, da un monarca che per ragioni di sobrietà non celebrerà manco la festa della repubblica. D'altronde quando mai i monarchi sono andati d'accordo con istituzioni parlamentari. ? Un fuorilegge vuole scrivere la costituzione,insieme al suo delfino,che sta abolendo gli organi di democrazia e togliendo la possibilità di votare. L'Italicum non solo è una super porcata ma rimette le scelte nelle mani di questi corrotti.Il pesce puzza dalla testa.D'altra parte con un alluvione in corso il grande comunicatore cosa ci faceva allo stadio? Doveva tifare per la sua Fiorentina, per sentirsi ancora più grande nel ruolo di ministro del re? Bisogna stare attenti.I doppiogiochisti del potere, promuovono forme di illegalità, sostenendo i malavitosi e nello stesso tempo dicono che noi italiani non sappiamo votare. Con una simile scusa cacciano fuori la storiella di leggi ad hoc che hanno il compito di ratificare un voto, dopo che hanno scelto i loro accoliti,plurindagati e costruttori d'illegalità. Il gioco diventa sempre più losco e perverso.

antonella policastrese 04.05.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

se servisse l'italia è disposta a inviare militari in ucraina.parole del ministro pinotti......spezzeremo le reni alla russia(una nazioncina da niente).io dico ch bisogna fare la rivoluzione e preparare un bel pò di camicie di forza.bisogna anche ristrutturare i vecchi manicomi.mi sà che ne avremo bisogno perchè,questi,sono pazzi.

vito asaro 04.05.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

La gente e'esasperata non ne puo'piu'e mi auguro che questa sofferenza serva a risvegliare le coscienze di coloro i quali non hanno ancora capito che il movimento 5 stelle e'lunica nostra possibilita'non solo per vincere politicamente ma per attuare la nostra propria rivoluzione umana interiore.
Grazie Beppe

Antonio . Commentatore certificato 04.05.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Intanto De benedetti ha già auspicato un nuovo Presidente della Repubblica: Fassino...
Di quello che succede realmente in Italia, tra i cittadini, ai politici e agli affaristi miliardari del cazzo non gliene può fregar di meno..
Tra qualche giorno sembrerà ,come al solito, che non sia successo nulla ..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 04.05.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e nel frattempo il precariato diventa legale.
IL commento di Gad Lerner lo trovo molto molto interessante..."Il titolo de “Il Sole 24 Ore” sintetizza meglio di tutti qual è lo sbocco finale del decreto governativo sul lavoro: “Sui contratti a termine sanzioni solo pecuniarie. Salta l’obbligo di assumere se si supera il tetto del 20%”.
La traduzione pratica è che non esistono più vincoli legali al rapporto di lavoro precario. Se tu datore di lavoro sei pronto a pagare una sovrattassa -e ti conviene- potrai assumere e cacciare i dipendenti senza limitazione alcuna. Fa tristezza sapere che il Ncd di Alfano esulti per un simile provvedimento, e ancor di più fa tristezza che il Pd si rassegni a subirlo. Ormai siamo alla legalizzazione del precariato a vita." ciao

Dadi S. Commentatore certificato 04.05.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest
(Bomba! E la legge elettorale?) 088
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 033
(Bomba! E la riforma della PA?) 006


AGRICOLA STRADALE

Perché in tal senso la presenza del capoultras romanista
nel vivaio-discoteca di Tor di Quinto....

----------------------------------------------

Mi scusino l'ignoranza: cos'è un vivaio-discoteca ?

mandi.

.

epe pepe 04.05.14 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/05/02/pelu-marcucci-pd-svela-cantante-incontro-gelli-nel-1995_ad2285d6-26af-4d44-9e8b-33f788937703.html

leggete a quale infamia si presta il pd e l'ansa!!!quale vergogna!!!fascisti ,sono fascisti con metodi molto peggio del vecchio stile berlusconiano.molto peggio.adesso vogliono far passare una cosa del genere come se pelù fosse lui l'amico di gelli..ahahahah,non hanno più ritegno,solo infami!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:14| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

OGGI IL BLOG NON GIRA

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia non è morta è come l'hanno votata gli Italiani , se alle elezioni vincerà il PD vorrà dire che è così che la vogliono la maggioranza degli italiani. Occorre convincere il 30 % di indecisi se ognuno di noi votanti M5S convince un altro supereremo il pd di almeno 5 % Passate parola.

Dino ., Bolotana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE RENZI PIERO PELU' TI HA SCOVATO LA PROFESSIONALITA' DEL BUGIARDO FORZA 5 STELLE BUTTIAMOLI FUORI TUTTI QUESTI POLITICI .

VIVIANA 04.05.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA = REGNO DELLA MAFIA PARADISO DEI DELINQUENTI
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Con la globalizzazione ci vogliono far ritornare a tutti come eravamo nel medioevo. Dove i signorotti erano padroni di tutto e TUTTI e tu eri una merda da sfruttare e basta esattamente come lo siamo adesso.
VOTIAMO M5S PER RIAPPROPRIARCI DEI NOSTRI DIRITTI PERCHE QUESTA FECCIA DI GENTE TORNI NELLE FOGNE LORO DEGNA DIMORA

Quale futuro con questi delinquenti al governo soprattutto per i Ns figli !? Ma intanto proviamo cosi ma non puo andare avanti cosi con tutta questa merdosa associazione politico imprenditoriale mafiosa che si arricchisce sul sfruttamento medievale globalizzata della gente.

Gordon Freeman Commentatore certificato 04.05.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

La fiaba del giorno!!!!
C'era una volta una Signora anziana (Italia), molto malata, di malattie rare in Europa ( debito pubblico, disoccupazione, corruzione, precarietà, mafia, ndrangheta ......................).
SI e' sempre rivolta ai luminari della scienza, laureati nelle migliori università, ( dc,pci,pds,ds,PSI, fi, prrr...Ncd, scelta civica, casini,fini, Bersani renzi,monti Napolitano, e chi più ne ha più ne metta), ha sempre pagato parcelle esose (tasse), ma nessun scienziato e' mai riuscito con le sue terapia a guarire ne a migliorare la salute della povera anziana, anzi questa peggiora sempre di più.
Un bel giorno la Signora sente che un nuovo medico (M5S)si è da poco laureato in una università' statale, con le proprie forze, studiando molto, senza l'aiuto di nessuno.
Non pretende parcelle, ed offre nuove terapie, mai sperimentate da alcuno dei luminari sopranominati: reddito di cittadinanza, riduzione dei parassiti in circolazione, energie alternative, fondi per la cultura, abolizione del fiscal compact,lotta dura all'evasione fiscale, lotta alla criminalità,eliminazione dei finanziamenti si partiti, dimezzamento del numero dei parlamentari, dimezzamento degli stipendi dei parlamentari e dei manager, eliminazione dei finanziamenti ai giornali, impedire acquisto f35, no tav, no ponte di Messina e tante altre iniziative.
La vecchia Signora(ITALIA) riflette, si guarda intorno, guarda in faccia duramente i vecchi luminari e poi si rivolge con fiducia al nuovo medico( M5S), certa che questo migliorerà il suo stato di salute definitivamente.

E voi cosa fareste al posto della vecchia signora? Vi rivolgereste nuovamente al medico che ha sempre sbagliato le diagnosi e le terapie e che vi promette nuove ricette, o piuttosto vi rivolgete ad un nuovo medico che non vi chiede nulla in cambio?

Pensateci un attimo!

ruggiero carpagnano 04.05.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog!!prima li mandiamo a casa tutti,meglio è!!non esiste altro!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non dire la Repubblica è morta. Cerchiamo di essere costruttivi. Diciamo rifondiamo la Repubblica Italiana e cacciamo questi corrotti mafiosi lobbisti affaristi delinquenti ecc. ecc. Questo è da fare. La Democrazia è un fatto fondamentale!!

Il problema è che gli italiani sono delle merde. Questo e' il problema.

GM 04.05.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Il calcio italiano serve a due cose: far sfogare la rabbia repressa degli italiani e riciclare denaro sporco.

Al. P. Commentatore certificato 04.05.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

La LEGGE EX CIRIELLI (sulla diminuzione delle prescrizioni voluta da Berlusconi per suoi reati)
ha aiutato un delinquente (dicono ultrà della roma), a "quasi assassinare" un tifoso del Napoli.
Non sono un esperto ma riporto quello che ha scritto il Fattoquotidiano su questo tizio che, a quanto pare ha più prescrizioni di Berlusconi. Agli esperti la risposta se i reati che ha commesso rientrano in quelli la cui prescrizione è stata dimezzata dalla legge ex cirielli. Comunque sia in Italia le prescrizioni sono RIDICOLE e oggi si sarebbero evitati 3 feriti di cui uno gravissimo se questo tizio fosse stato in prigione.

Dal fattoquotidiano

Daniele ‘Gastone’ De Santis, la curva e quel derby del 2004 deciso dalla curva della Roma
Il nome di Daniele De Santis, del resto, negli ambienti di destra della curva romanista dice poco: qui è conosciuto come Gastone ed è un punto di riferimento per tutto il tifo giallorosso. Nel 2004, lui ed altri sei tifosi riuscirono a non far giocare il derby Roma-Lazio. I fatti di quei giorni sono tristemente noti. Prima della stracittadina, tra ultras laziali e romanisti fu diffusa ad arte la notizia (falsa) che durante i violenti scontri tra fazioni opposte nei pressi dello stadio Olimpico era morto un bambino perché schiacciato da una camionetta della polizia. Non era vero, ma i tifosi, dopo un conciliabolo in campo con Francesco Totti, impedirono l’inizio del match. Come andò a finire quella storia? Che il 25 settembre del 2008 il tribunale di Roma decise che “non si doveva procedere” nei confronti dei sette. Reato andato in prescrizione: vittoria dei tifosi e di Gastone, già prescritto per altre contestazioni specifiche. Quali? Invasione di campo, violenza privata e istigazione a disobbedire alle leggi dello Stato.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'APPROSSIMAZIONE DELLE REGOLE

Ieri anche io ho assistito alla partita di Coppa Italia ma da un altro punta di vista.
Non sono mai stato un tifoso convinto anche se la vittoria del Napoli sulla Fiorentina è stata entusiasmante e meritata.
La partita però l'ho vista in tutta la sua drammaticità ed ipocrisia da parte di tutte le autorità e della lega calcio.
La prima notizia che cozza contro ogni buon senso che detta lo sport,è una banalissima lite tra tifosi finita quasi con dei morti ammazzati.
Ma cosa c'entra questo con un incontro di Coppa Italia?
Conosco amici che vanno con i figli allo stadio e non mi risulta che il sostegno alle loro squadre del cuore degeneri in risse e sparatorie.
Poi mi hanno colpito i ripetuti bollettini dei media calcistici che continuavano ad affermare la completa estraneità di questo episodio violento con il tifo e lo sport,perchè la partita si doveva giocare a tutti i costi.
L'ultima ma ben più grave episodio che si è verificato durante una normalissima partita di calcio è la trattativa che i vertici di polizia hanno avuto con la parte più violenta della rappresentanza delle tifoserie per decidere il futuro dell'incontro.
Una trattativa? E poi con chi?
Con dei comuni delinquenti a cavalcioni su un cancello che non dovrebbe essere oltrepassato?
Un pugno di individui che decidono il destino di centinaia di migliaia di spettatori,dei calciatori,degli allenatori e di tutta l'organizzazione dello stadio?
A Federico Aldrovandi non gli si diede neanche il tempo di parlare con i tifosi violenti invece si tratta.
Ordine pubblico qualcuno mi dice,scoppierebbe la guerra tra i tifosi.
Tutto è accaduto davanti al premier di una nazione la cui democrazia è in agonia ma d'altronde lo stesso leader non rappresenta lo stato per come è andato al governo.
Tutto è il risultato dell'approssimazione delle regole e se all'Italiano piace allora vuol dire che accetterà in silenzio l'assoluta assenza di tutela per se e la sua famiglia quando capiterà a lui.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 13:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ìì
Il calcio, l'unico sport che genera violenza prima, durante e dopo la partita: perchè?

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 04.05.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ho visto ieri il nostro presidente del consiglio parlare con Hamšík per decidere se giocare o meno..
XD XD XD

marco s. Commentatore certificato 04.05.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Tutti!!

Video Bellissimo.

https://www.youtube.com/watch?v=sISWYPWEDPc

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da alcune immagini ho visto matteuccio che cantava iersera l'inno...continuava con il suo format...

ma non aveva proprio capito un cavolo...

unfit.punto

paoloest21 04.05.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Beh non è una novità che la camorra abbia un buon seguito tra i cittadini napoletani..(non però la maggiorparte dei napoletani)e non è nemmeno un' altra novità che la camorra si annida tra la gente lasciata sola a se stessa, senza un lavoro, senza una speranza e per di più costretta per anni a guardare la televisione dove i modelli proposti sono denaro facile, immagine, visibilità personale, successo...la camorra sotto banco ha avuto anche un certo appeal nella politica italiana anche quella del nord,dovuto ai soldi facili e alla potenza economica di questa organizzazione e molto non si è fatto negli anni passati da parti dei politici dalla per affrontare di petto il problema..anzi taciti silenzi, taciti accordi, taciti connivenze è stata sempre la risposta più facile di una politica che si avvita solo alla ricerca del consenso elettorale immediato facile...lo stesso dicasi per la ndrangheta in Calabria che è ben più silenziosa ed opera nell'ombra...Visto la portata dei problemi che abbiam di fronte, lasciati ingigantire per anni e decenni penso che a questo punto la parte onesta e competente di questo paese,politici, intellettuali e sopratutto gente comune debba fermarsi un attimo a riflettere, unire le forze e lasciarsi alle spalle vecchi e nuovi rancori e programmarsi una decina di anni di rinnovamento totale del nostro Paese..Altrimenti, diciamocelo prima, ognuno per i fatti nostri e che Dio ce la mandi buona..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 04.05.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di essere informati, Qui siamo un'altra cosa, facciamo parlare i FATTI:
Un presunto essere umano ha sparato con un arma da fuoco ferendo gravemente un ragazzo perbene dalla vita specchiata !!!
Poi possiamo discutere di tutto, ma una cosa è buttare un deprecabile fumogeno un'altra e sparare con una pistola....CHE SIA CHIARO !
Fischiare l'inno ?, lo si sapeva già, chi semina vento raccoglie tempesta e fischiare l'inno è il minimo....in questa presunta nazione offendere e fare qualunquismo su Napoli è diventato lo sport nazionale.......Noi faremo chiarezza anche su questo.....VINCIAMO NOI e cambiamo tutto.....anche questo !!!

Ciro Pirone 04.05.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono fiero che esistono persone che fischia l'inno, l'inno non ci rappresenta più, stiamo parlando di uno stato sempre assente, uno stato responsabile della rovina odierna, responsabile dei più oscuri misteri italiani dalla strage della Portella della Ginestra per andare alle morti di Falcone e Borsellino, politici sempre più corrotti, sempre più delinquenti che in cui invece di andare in carcere vanno e vengono dal colle, abbiamo i Dell'utri, i Cosentino e fanno sempre finta di niente, per non parlare di una figura istituzionale che nasconde un evidenza chiara attraverso delle probabili intercettazioni, ci chiedono sempre sacrifici, ci denigrano per 365 giorni l'anno con tasse e umiliazioni e noi stiamo ancora qui a dire di essere fieri di essere italiani, l'Italia e gli italiani sono morti a causa loro, siamo tutti schiavi di un sistema, è questa la realtà, oggi l'unico motivo di cui mi rende veramente fiero di essere italiano è solo il Movimento 5 stelle, tutto il resto è noia perché VINCIAMO NOI !!

Carlo G., Napoli Commentatore certificato 04.05.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

jenni vs angelino...

risultato?

vincente jenni per abbandono!

:)


paoloest21 04.05.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non pertinente col post di oggi comunque riguarga lo sfascio italiano che ha un nome:BERLUSCONI.
aNDATE tutti SUL SITO DI micromega a FIRMARE L'APPELLO DI CUI VI RIPORTO UNO STRALCIO

La libertà di Berlusconi è un'indecenza. Firma anche tu per la revoca dei "servizi sociali"

CHIARA 04.05.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest
(Bomba! E la legge elettorale?) 087
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 032
(Bomba! E la riforma della PA?) 005


LA TESSERA DEL TIFOSO

Nel settore distinti nord centinaia di ultra’ partenopei hanno assalito gli agenti ai varchi prefiltraggio per sfondare i cancelli ed entrare all’Olimpico.

De Laurentis: i tifosi hanno dimostrato grande civiltà.

------------------------------

Se poi uno si mette anche a sparare...

Perchè non premiarli ?


.


epe pepe 04.05.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è morta perchè sono mancati gli Italiani, siamo un popolo in balia dell'ignoranza, la strafottenza, la mancanza più assoluta di valori positivi, ci siamo imbarbariti...
Da una parte dovremmo spegnere la tv che ci ha ammorbato il cervello e tornare nelle piazze e nelle strade delle nostre città, a vivere (e capire che dobbiamo rispettare) il nostro territorio, a condividere il nostro tempo con e tra la gente, basta chat, social e amici virtuali, giochi davanti ad uno schermo e così via...
Dall'altra parte servono regole e leggi giuste per una convivenza civile e senza le disparità sociali di oggi, serve che queste vengano fatte rispettare, con forze dell'ordine che impediscano i comportamenti contro la società e la salute, una giustizia rapida e imparziale, una politica che pensi al paese e non alle proprie tasche, una economia che dia benessere e non affami il popolo, una possibilità per tutti di lavorare e vivere con dignità.
Via tutta questa corruzione, questa falsità, questa delinquenza diffusa...

Come accadde in passato, dobbiamo rimboccarci le maniche e rifarla quest'Italia, tornare ad essere Italiani! il 25 sarà già una buona occasione per riveder la luce, non dobbiamo sprecarla...

Giancarlo Di Giovanni, Lentini Commentatore certificato 04.05.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

In nessun Paese come da noi i partiti politici sono stati dolosamente architettati ad obsolescenza programmata e non certo per essere rottamati...ma in modo tale da poter spudoratamente riciclare tutti i marciscenti componenti sotto altre forme e spacciarli poi come nuovi, vere e proprie truffe, vere e proprie volgari patacche che i cittadini hanno pagato quanto l'oro per decenni fino a vedersi prosciugati, a vedere il proprio futuro, il futuro dei propri figli del proprio Paese totalmente usurpato, distrutto.
Abbiamo ormai seriamente toccato il fondo del fondo e chi non l'ha ancora capito o fa finta di non capirlo se ne dovrà prendere tutte le responsabilità, qui o si da il Paese in mano ai Nostri Ragazzi o ci malediranno in eterno ed a RAGIONE.

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe hai preso anche tu fischi per fiaschi.

Quelli che fischiano all'inno nazionale sono del MOVIMENTO BORBONICO o assimilati che hanno sempre fischiato l'inno nazionale per protesta contro i cori razzisti del Nord contro Sud.

Carlo M., Rimini Commentatore certificato 04.05.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Li stadi....er carcio..i politici...un conglomerato demmerda! Sarei pè na bella bomba tattica de tipo ar neutrone....ar fischio dell'arbitro....
Bongiorno blogghe....na vorta alle bestie je se fischiava pè indirizzalle....mò fischieno loro durante un inno de cui nun sò degni!

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VAdo a MAngiare.
Non solo a Loro, è Dovuto...
Un poco con l'Appetito guasto, lo confesso.

Genny CArogna, torna nella Fogna...
HArdcore.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Gianluigi Paragone

RENZI, CHE FIGURA DI MERDA...

.
Lo ha dichiarato in una intervista al Corriere un presidente del Consiglio che ha visto la più plastica e plateale sconfitta di quella roba che continuiamo a chiamare Stato.
Un capo ultrà che detta legge sotto gli occhi del premier e del presidente del Senato (seconda carica dello Stato...) nonché ex procuratore antimafia è un grandissimo spot a favore della criminalità organizzata. E non mi venite a dire che il premier non poteva sapere cosa stava accadendo, perché altrimenti tanto vale spegnere ogni potere legale. Un presidente del Consiglio che non sa in tempo reale il casino che sta accadendo significa che è un burattino!
In un Paese serio, Renzi e Grasso oggi chiederebbero scusa e si dimetterebbero. La loro presenza davanti a quel teatrino li ha svuotati di credibilità. Altro che querelle coi sindacati o con altri interlocutori. Ieri Renzi ha dimostrato quel che vale come politico: zero.
Nel mondo della comunicazione dove crede di eccellere, ieri sera, Renzi ha fatto una plateale figura di merda! E Grasso con lui.
Ieri sera ha vinto quel signorino a cavalcioni su un piedistallo con la maglietta inneggiante a un mondo storto. Ha vinto lui. Con tanto di spot dei telecronisti Rai.
Ieri abbiamo visto come la vanità dei politici sia direttamente proporzionale alla loro pochezza.
Questa è l'Italia che viviamo.
Questo è lo Stato che ci rappresenta.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.05.14 12:31| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LoRenza c'est MAgniFique!

PAntomina Rossonera.
PAsserina tutta nera...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

buona domenica blog

pessimo spettacolo quello di ieri sera, pessimo sotto tutti i punti di vista, da qualunque angolazione lo si voglia guardare. Uno spaccato nitido e chiaro di cosa siamo diventati, di cosa e' diventato lo sport, di cosa e' l'incivilta' che fa da padrona, di cosa sono i politici totalmente indifferenti dinanzi allo sgretolarsi del paese. Uno schifo.


a quei politici, a quei sindacalisti, alle alte cariche dello stato, ai manager pubblici, agli imprenditori plurimiliardari, ai banchieri, agli artisti ed ai giornalisti pagati con compensi miliardari e politicizzati, agli alti prelati che vivono nel lusso e fanno affari con la camorra e la banda della magliana, a tutti costoro che parlano di solidarietà a noi tartassati di tasse mentre loro si aumentano compensi, si deliberano benefit, si deliberano rimborsi forfettari non documentati esentasse, si deliberano assistenza sanitaria privata a carico dello stato ( proposta fatta approvare da casini ) mentre gli ospedali per noi straripano, si affittano e si comprano immobili degli enti ad un quinto del valore, si prendono appalti d'oro grazie al clientelismo corrotto, compensi d'oro, i loro figli vincono tutti i concorsi più ambiti ed entrano nelle migliori università corrotti già dall'adolescenza, hanno miliardi e palazzi all'estero e quindi non gliene frega nulla delle tasse in Italia e di chi paga la solidarietà considerato che quello che dichiarano in Italia è una minima frazione del loro reddito reale. A tutti questi stronzi dico che la solidarietà dovremmo farla riprendendoci prima di tutto il denaro che ci hanno rubato a noi tutti e non si azzardassero più a parlare di solidarietà, loro che ci hanno ridotto in miseria. Non voglio più sentire questi maiali ipocriti, inetti e ladri farci i sermoni, farci le prediche. Quando li vedo cambio canale. Dovrebbero avere la dignità di andarsene, non prima però di aver lasciato qui il malloppo che altrimenti ce lo dovremo andare a prendere noi, con le nostre mani perché in Italia la giustizia è forte con i deboli ma debole con i forti, anche se sono ladri corrotti e mafiosi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 04.05.14 12:27| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In occasione dei referendum definiti dei quattro Si il Movimento 5 stelle, esprimendosi con i propri iscritti nei Comitati che ottennero una vittoria particolarmente qualificante, si impegnò a favore della collettività per un argomento di innegabile valenza.

Attualmente, con ricorsi da presentarsi entro il 6 luglio 2014, circa sei milioni di inconsapevoli pensionati rischiano di perdere l'adeguamento della propria pensione Inps, erroneamente calcolata per non meno di cento euro, e di perdere diritto ad arretrati non inferiori a cinquemila euro.

In merito si veda la trascrizione della trasmissione Ballarò del 29 aprile 2014, tenendo presente che l'argomento riguarda cittadini con pensioni di minimo importo, i quali hanno diritto che il ricalcolo sia effettuato automaticamente da parte dell'Inps, senza la necessità di presentare alcun ricorso.

L'impegno dei cittadini M5s, indipendentemente da chi abbia evidenziato la problematica in questo Commento, potrebbe agevolare milioni di pensionati per veder tutelati i propri diritti.

Goffredo Imperiali di Francavilla 04.05.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

"Siam pronti alla morte" non c'e' frase piu' azzeccata (l'unica che si riesce a capire)
perche morti LO SIAMO GIA' !!!
Signori e Signore benvenuti in Italia.
Unica mia soddisfazione?
SENTIRE I FISCHI CONTRO QUELL'INNO MASSONICO SCHIFOSO DI MAMELI.
L'italia bisogna RIFARLA. Iniziando con il cambiare INNO E BANDIERA !
Per poi uscire immediatamente dall'eurodittatura.

dino 04.05.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' finita hanno capito che è finita.
W il moVimento! Vinciamo NOI!

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verissimo, la Repubblica è morta ma non di morte naturale, bensì uccisa proprio da chi viene pagato milioni di euro per difenderla. E’ stata uccisa dall’avidità, dalla sete di potere, dalla disonestà intellettuale, dalla mancanza di logica della classe politica che ne ha permesso la sottomissione ai mercanti di vite umane, agli eterni sfruttatori dei propri simili, a quelli che chiamano “poteri forti” che promuovono un sistema degenerato di capitalismo sfrenato, senza regole e privo di umanità. Un capitalismo che è sempre stato causa delle sofferenze degli uomini, ma che in questi ultimi anni ha toccato il fondo dell’indecenza fino a trasformarsi in una vera e propria organizzazione criminale. Le cosiddette “riforme strutturali” con cui si riempiono la bocca questi attuali politicanti, stanno demolendo ciò che è rimasto del modello sociale repubblicano, allo scopo di modificare i rapporti di classe e di potere all’interno delle società. Le iniquità nella ridistribuzione del reddito e della ricchezza sono la vera causa ed effetto di questa crisi, con la quale si fanno scudo per strangolare ancor più la classe lavoratrice. Si vuole mettere la parola fine al diritto del lavoro, ci si accanisce contro un sistema pensionistico pubblico, che invece è tanto in attivo da avere finanziato lo Stato e non viceversa, come viene fatto credere. Purtroppo non esiste volontà politica di cancellare le clamorose ingiustizie e queste teorie neoliberiste non si autodistruggeranno senza una nuova cultura politica ed economica, che consenta l’intervento dello Stato a sostegno delle istituzioni e fermi questa insopportabile deriva morale. Abbiamo dormito troppo e se ci ritroviamo in un mondo infernale dobbiamo assumercene anche noi la responsabilità. Siamo noi a pagarne le spese e spetta a noi ribellarci, non dobbiamo aspettarci solidarietà da chi ha sempre e solo sfruttato il prossimo per vivere alla grande sulle sue spalle.


Credo che a Renzi sia passata subito l'inc....tura per non partecipare alla partita del cuore.

Dovrebbe ringraziare il M5S per avergli risparmiato insulti, fischi e uova.

Giacomo B. Commentatore certificato 04.05.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica è morta e a linea Adsl sta a tira' l'urtimi...'tacci sua...e,nun è sortanto er blogghe,nun funziona gnente...cercavo e fragole n ere dell'Ungheria,visto che,già,c'ho quelle bianche dell'Aspromonte...ma,gnente,me continua a fa chiude a paggina...che c'avranno,mai,'ste fragole nere??
Sur post precedente me risurtava impossibbile interveni'...mo',stamo a vede...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr.Ill.Eccell. SAR NApolitano: le rimane un Atto Dovuto.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 04.05.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

E' un paese in macerie: sociali , etiche, culturali. Il calcio e i suoi attori sono il riflesso di questa società malata con molti vizi e poche virtù. Fischiare l'inno nazionale vuol dire che manca il collante di amore verso la patria da parte di tutte le popolazioni italiche. Ora dobbiamo rigenerare il tessuto sociale anche iniziando da uno sport quale il calcio che in Italia è appannaggio di ultras delinquenziali , di calciatori strapagati e operatori che lo fanno solo per conto del proprio portafogli. Gli stadi devono essere luoghi dove si dovrebbe evadere dai problemi di ogni giorno con l'apporto caldo e umano di famiglie e bambini. Di questo calcio malato è meglio chiuderne i battenti!

Michele Rinella 04.05.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

effettivamente non ci rendiamo conto ora che l'italia è morta,semplicemmente ora ci dà più fastidio il puzzo del suo cadavere.

A.panino 04.05.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

dal F.Q.:

Elezioni 2014, a Bari
è caos per parenti di
mafiosi in lista col Pd
....................................................

pd...dehihihiho

uno di noi 04.05.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei scegliere i miei candidati anche se hanno da fare scelte complicate,
La VITA non è solo dar a tutti, qualcuno, per sfiga o calcolo qualcuno ha da sopportare, perire;
questa è politica.

Da le Scienze, dicembre 2012, pag. 94.

“….Prendiamo un classico dilemma ( caso 1 )...Un vagone sfreccia sui binari, e sulla sua strada ci sono 5 persone immobilizzate, che non possono scappare. Fortunatamente c'è uno scambio che voi potete azionare, e che devierà il vagone su un altro binari, salvando le 5 persone. Ma c'è un prezzo da pagare: sul secondo binario c'è un'altra persona intrappolata, che il vagone ucciderà. Azionate lo scambio o no?

QUASI tutti non fanno fatica a decidere che cosa fare in questa situazione. La prospettiva di azionare lo scambio non è certo piacevole, ma sicuramente l'opzione utilitarista ( uccidere 1 persona invece di 5 )è il male minore. Giusto?

...ora consideriamo la seguente variabile ( caso 2 )....
Come nel caso precedente un vagone sfreccia senza freni verso 5 persone intrappolate. Ma questa volta voi siete su un ponte sopra la ferrovia, proprio dietro un signore molto corpulento.
L'unico modo per bloccare il vagone è buttare dal ponte lo sconosciuto che andrà incontro a morte certa, ma la sua considerevole stazza fermerà il vagone, salvando le 5 persone.
Domanda? Lo buttate?”

Con mia grande sorpresa ho fatto il test a tante persone, e tante non si volevano “macchiare la coscienza”

Però da un politico, che ha da fare il bene comune, voglio che butti il ciccione senza ripensamenti o dubbi.

Paolo TV

Paolo_ Zanchetta (), Crocetta Commentatore certificato 04.05.14 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema principale è che in Italia non si vogliono prendere decisioni drastiche, il calcio è business importante per lo stato, le televisioni, gli sponsor e le casse governative. Ricordo a tutti che in Inghilterra, dopo i fatti noti che hanno portato alla strage di innocenti periti per mano degli ultras, si è deciso di squalificare le squadre dalle competizioni europee e si è posto il divieto di partecipare anche alle partite di Premier. Oggi tutti possiamo ammirare il radicale cambiamento culturale di quelle decisioni: bambini e intere famiglie allo stadio ad assistere alle partite, a ridosso quasi del campo di gioco. Fair Play totale, rispetto per l'avversario e per le decisioni arbitrali. E infatti oggi il calcio inglese, insieme ai campionati spagnolo e tedesco, è fra i più seguiti e più ricchi. A Londra mi è capitato di viaggiare in metro con gli ultras del Chelsea e posso assicurare che non hanno fomentato alcuna rissa e il loro caos era pure simpatico, nonostante rientrassero da una sconfitta esterna. Non vogliamo imparare e non impareremo mai. #vinciamonoi.

Clemente O., Sassari Commentatore certificato 04.05.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nuova Unità d'Italia è in corso. La rivoluzione è in atto. Grazie al M5S questo può accadere e non sarà una ideologia politica a mettere insieme gli italiani, ma il filo conduttore sarà una nuova mentalità culturale, l'impegno civile e politico, una classe dirigente onesta e credibile, la difesa dei diritti, il rispetto delle leggi, la solidarietà e la priorità del lavoro, la libertà di pensiero e di espressione in ogni forma compresa quella religiosa. L'economia e lo sviluppo saranno a fovore dei cittadini e nel loro rispetto e dell'ambiente. L'Italia ha molti valori e tesori da valorizzare e preservare. Per i politicanti, i disonesti sarà sempre più difficile presentarsi. La politica dovrebbere essere una palestra di confronto democratico ma le soluzioni e la concretezza delle azioni dovrebbero essere apolitiche. La Democrazia non può nutrirsi di inganni politici, condannati e ingiustizie sociali.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.05.14 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Quei fischi non erano diretti all'inno....ma all'intera classe politica attuale....i fischi hanno rappresentato il malcontento generale in atto...ma pensateci un po....ma chi si sognerebbe di fischiare un inno nazionale in una finale di calcio senza alcuno motivo??? Pensate che ai mondiali fischieranno l'inno??? Sicuramente no, perchè lì si starà in un contesto diverso....qui era tutto "in casa" e quindi "i panni sporchi si lavano in famiglia!!"....chiaro???

matteo 04.05.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Beh non è una novità che la camorra abbia un buon seguito tra i cittadini napoletani..(non però la maggiorparte dei napoletani)e non è nemmeno un' altra novità che la camorra si annida tra la gente lasciata sola a se stessa, senza un lavoro, senza una speranza e per di più costretta per anni a guardare la televisione dove i modelli proposti sono denaro facile, immagine, visibilità personale, successo...la camorra sotto banco ha avuto anche un certo appeal nella politica italiana anche quella del nord,dovuto ai soldi facili e alla potenza economica di questa organizzazione e molto non si è fatto negli anni passati da parti dei politici dalla per affrontare di petto il problema..anzi taciti silenzi, taciti accordi, taciti connivenze è stata sempre la risposta più facile di una politica che si avvita solo alla ricerca del consenso elettorale immediato facile...lo stesso dicasi per la ndrangheta in Calabria che è ben più silenziosa ed opera nell'ombra...Visto la portata dei problemi che abbiam di fronte, lasciati ingigantire per anni e decenni penso che a questo punto la parte onesta e competente di questo paese,politici, intellettuali e sopratutto gente comune debba fermarsi un attimo a riflettere, unire le forze e lasciarsi alle spalle vecchi e nuovi rancori e programmarsi una decina di anni di rinnovamento totale del nostro Paese..Altrimenti, diciamocelo prima, ognuno per i fatti nostri e che Dio ce la mandi buona..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 04.05.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Fanno schifo veramente questi politici intrallazzatori!
"Grillini" datevi da fare per convincere i delusi a votare il m5s..il vero nuovo movimento che NON è
mai sceso a compromessi di sorta e che lo dimostra il fatto che li abbiamo tutti CONTRO !
continuo a dire: Per par condicio ; ANDATE IN TV.

pier p., acqui terme Commentatore certificato 04.05.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzie e Alfano si dovrebbero dimettere. Spero che il m5s si muova in tal senso

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 04.05.14 12:02| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Beh, si, prima o poi la protesta dovuta alla mancanza di prospettive (diciamo pure, in senso figurato, alla fame, alla mancanza di case) e, soprattutto di lavoro si trasferirà - purtroppo - dai blog alle piazze. E gli italiano non sono così rinunciatari e pacifici come i greci. Quindi meglio pensare da subito - è l'ultima spiaggia - a elezioni.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 04.05.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Paolo (PS...) ... scusami se ti "clono" ...

'ROUND MIDDAY

...

Per tutto questo e per tutto quello
Dinanzi alla onesta povertà
che ha chinato la testa in silenzio,
è stata detta ogni cosa?
Noi passiamo oltre l'abiezione di schiavi
perché osiamo essere liberi: per tutto questo.
Tutto è per questo e per quello.
I nostri lavori nel segreto si eseguono: per questo.
Rango, ricchezza e toga conquidono
l'uomo, per quello.
Se accettiamo su logora mensa
la parsimonia di cibo, non è forse per questo?
I pazzi sfoggiano gli abiti, le canaglie il vino.
Un uomo invece è uomo per tutto questo.
Per questo e per quello.
Per quello trionfano gli ornamenti sgargianti
ma un uomo onesto, benché povero,
è il re della vita, per questo.
Quando vedrete nel mondo
il potente incedere con alterigia,
guardando fisso innanzi: ciò è per tutto quello.
Pensate che gli osanna non valgono
anche se tanti sono a una parola,
perché alla vita egli è sordo; per quello.
Per questo e per quello, tutto.
La sua cintura rifulge di gemme: per quello.
Ma l'uomo di liberi sensi
guarda e sorride: per questo.
Per tutto quello, il principe può cingere
la spada a un cavaliere,
elevare un marchese o duca, ma nel loro cuore
gli uomini onesti hanno potere e guida;
per tutto questo hanno un dono supremo.
Per tutto quello e tutto questo.
Le dignità, dai potenti, sono
a quel fine rivolte.
La coscienza dell'autentico significato
innalza gli uomini al più alto rango.
Preghiamo che sia così,
che la volontà di tutto questo si compia,
che nel mondo, sentimento e valore
contengano la disordinata brama.
Per tutto questo e tutto quello.
Qualcuno, per questo, è ancora da venire;
l'uomo sarà fratello all'uomo e la terra
sarà popolata di fratelli un giorno,
per tutto questo


Robert BURNS

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La trattativa stadio-mafia. Quello che però mi piacerebbe davvero sapere è cosa ci facessero a una partita di calcio la prima e la seconda carica dello Stato con il dramma di Senigallia in corso.

Marina A., lucca Commentatore certificato 04.05.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha applaudito al funerale del suo governo.

Paola L., Verona Commentatore certificato 04.05.14 11:59| 
 |