Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Punto 1 programma elettorale M5S: abolizione Fiscal Compact

  • 140


punto_uno.jpg

Il Movimento 5 Stelle, al momento, è l’unica organizzazione politica strutturata italiana, tra quelle partecipanti alla competizione elettorale europea, ad avere un programma, proprio perché è l’unica formazione davvero europeista: esattamente il contrario di ciò che affermano i professionisti al soldo della cupola mediatica. Infatti il Pd, Forza Italia, Lega Nord, agitano solo slogan demagogici generici, basati sui trend correnti, tentando di cavalcare il disagio sociale. Ecco che cosa intendono portare avanti i candidati Cinque Stelle quando andranno a Bruxelles, come portavoce europei a nome degli italiani pensanti.

Cancellazione del Fiscal Compact da parte della Repubblica Italiana.
Analisi e spiegazione del punto 1 del programma a cura di Sergio Di Cori Modigliani.

"E’ il punto centrale della battaglia in Europa per l’Italia. Il Movimento 5 Stelle è l’unica organizzazione politica italiana che ha posto nel proprio programma la necessità immediata di cancellare il Fiscal Compact, identificato come il diabolico meccanismo che distruggerà l’economia italiana.
Che cos’è il Fiscal Compact? E’ una clausola firmata dalle nazioni aderenti al Trattato di Maastricht che identifica il debito pubblico come l’elemento scatenante delle crisi economiche.
Questo assunto nasce dall’applicazione della dottrina liberista, basata sul presupposto che bisogna liberare il mercato privato dei capitali finanziari, e per far ciò bisogna poco a poco eliminare le spese dello Stato, andando a tagliare ogni presenza pubblica nel campo della sanità, dell’istruzione, dei servizi sociali, dei beni comuni, imponendo a ogni singola nazione l’abbattimento del debito e quindi impedendo ogni forma di investimento da parte dello Stato centrale. Per quanto riguarda l’Italia, che ha un debito complessivo nell’ordine di 2.100 miliardi di euro, è stato stabilito che la nostra nazione debba cancellarlo del 50% nell’arco di venti anni, corrispondente a 1.100 miliardi di euro, tagliando dalla spesa pubblica 55 miliardi di euro all’anno a partire dalla prima tranche che scade nella primavera del 2015. Questo significa che a gennaio del 2015 –restando il Fiscal Compact- l’Italia dovrà attuare una eccezionale manovra economica per trovare 55 miliardi di euro. E’ stato calcolato che per raggiungere un simile obiettivo senza operare tagli lineari dei servizi, nel 2014 l’economia italiana nel suo complesso dovrebbe aumentare di un valore tra un +8% e un +12% , come si verificò nel 1960. Le probabilità che ciò accada sono dello 0,0%. Il Fondo Monetario Internazionale, infatti, ha previsto per l’Italia nel 2014 (se va bene) una crescita intorno a un + 0,6%, ultima in Europa. L’Italia, quindi, sarà costretta a vendere parte delle proprie riserve auree depauperando il proprio risparmio strategico nazionale; sarà costretta a svendere le più importanti aziende strategiche nazionali pubbliche ai privati (energia elettrica, acqua, gestione di infrastrutture, Eni, telefonia, siderurgia, turismo balneare e turismo artistico); sarà costretta a svendere il proprio patrimonio artistico di riserva (i ragionieri europei hanno già iniziato la quantificazione di valore dei sotterranei della Galleria degli Uffizi, la somma di reperti archeologici del Museo dell’Antica Roma, il passaggio della gestione dei più importanti siti archeologici nazionali, da Pompei a Selinunte, da Segesta alle tombe etrusche di Volterra); a questo bisogna anche aggiungere la cessione del diritto di occupazione delle battigie dell’intero sistema di spiagge italiane appartenenti al demanio che verranno affidate a multinazionali del turismo gestite dal gruppo tedesco Allianz e dalla Prudential Bache anglo-americana; e infine dovrà ridurre di almeno 20 miliardi di euro all’anno l’investimento nell’istruzione pubblica con la possibile chiusura di almeno 250 atenei statali che passeranno ai privati, comprese grandi università con centinaia di anni alle spalle, la cancellazione della gestione nazionale degli asili-nido che diventeranno tutti privati, probabilmente la cancellazione definitiva di intervento da parte dello Stato a favore dei disabili, oltre che una fortissima tassazione sui ticket sanitari, la contrazione dei mezzi di trasporto pubblici, ecc. Per obbligare le nazioni a rispettare tali parametri, bisognava immettere “l’obbligo di aderenza al Fiscal Compact” all’interno dei singoli meccanismi istituzionali; doveva essere quindi il Parlamento a legiferare in materia. Il 26 luglio 2011, nel corso del Festival de l’Unità a Pesaro, il giornalista Giovanni Floris chiese all’allora segretario del Pd, Pierluigi Bersani, se il suo partito intendesse votare il fiscal compact e lui rispose "non sono mica matto, questo è un meccanismo da strozzini, vuol dire mettere in ginocchio l’Italia, ci obbliga a indebitarci per 20 anni per pagare debiti, che senso ha? Non lo farò mai". Pochi mesi dopo, il Pd lo votava all'unanimità. Mario Monti era stato eletto premier per imporre questa decisione. Il 15 agosto del 2011, a Cortina d’Ampezzo, l’allora ministro dell’economia, Giulio Tremonti, rispondendo alla stessa domanda, dichiarava: "non diciamo sciocchezze. E’ un follia e un suicidio e il popolo della libertà non consentirà mai l’applicazione di questo parametro il cui fine consiste nel depauperare l’Italia senza scampo". Il suo partito, Pdl, pochi mesi dopo, lo votava all'unanimità insieme al Pd. Il 28 agosto del 2011 a Pontida, Roberto Maroni, allora Ministro degli Interni, a nome della Lega Nord dichiarava: "ma stiamo scherzando! Non lo firmeremo mai perché noi siamo in prima linea sul territorio a difesa delle imprese". Pochi mesi dopo lo firmava compatto insieme a Pd e Pdl. A Gennaio del 2014, il premier Matteo Renzi, non appena arrivato a Berlino dichiarò pubblicamente che l’Italia rispetterà fino in fondo sia il Fiscal Compact che l’obbligo di pareggio in bilancio. Per il Movimento 5 Stelle, questo è considerato il punto saliente del proprio programma elettorale alle europee.
Sotto la gogna di questa spaventosa cifra da trovare ogni singolo anno, dal 2015 al 2035, l’Italia annulla ogni possibilità di ripresa. La posta in gioco, oggi, è la più alta in assoluto mai giocata in Europa dal 1712.
Consiste nella destrutturazione della spina dorsale europea per trasformare il continente in un gigantesco bacino d’utenza di individui schiavizzati dal bisogno, quindi obbligati dalla necessità e dalle circostanze a dover accettare per forza ogni imposizione, ogni scelta esterna, ogni dettame, senza più poter fare appello al proprio diritto, sancito e conquistato, di scegliere in piena libertà l’esercizio all’autodeterminazione. E’ una Guerra Invisibile. Ma non per questo meno micidiale di una guerra immediatamente percepibile per le rovine, i lutti e i crateri provocati dalle bombe piovute dagli aerei nemici. E’ la Prima Guerra Mondiale della società post-moderna cresciuta nell’esposizione globale dell’uso dell’alta tecnologia che produce una realtà virtuale. E’ la Prima Guerra dell’”Homo Electronicus” e, come tale, si manifesta attraverso l’uso massivo dei “droni globali mediatici”: quotidiani bombardamenti a tappeto dove, al comando delle invisibili fortezze aeree, si trovano i piloti dirigenti della truppa professionale asservita alla cupola mediatica. Costoro eseguono gli ordini dei colossi della finanza anglo-americana-tedesca che vedono la possibilità di potersi appropriare per sempre dell’intera nostra ricchezza nazionale. In questa micidiale guerra europea ogni nazione ha i suoi droni mediatici, a ogni popolo e a ogni etnia viene offerta la rappresentazione quotidiana di falsi ideologici, di cifre menzognere, dove alla realtà viene sostituita la surrealtà, creando uno stato di confusione permanente; dove le più folli assurdità vengono presentate come norma di riferimento; dove il buon Senso comune è stato cancellato, in modo tale da poter presentare delle soluzioni deliranti e folli come ragionevoli e sensate. Spread, trend, governance, fiscal compact, buyback, firewall, margin call, FMI, BCE, EFSM, WB, ISM, sigle, acronimi e termini per lo più in lingua inglese che stanno a significare la nuova simbolica di massa, proposta e riproposta fino alla nausea, presentata come i nuovi totem di riferimento. Un bombardamento regolarmente presentato e offerto all’ora di cena.
Ma nulla è più precario, traballante, insicuro, quasi impossibile da controllare, di una gigantesca catena speculativa creata nel mondo virtuale delle transazioni bancarie, con investimenti sottratti ai bilanci ufficiali che da un momento all’altro possono determinare e provocare una gigantesca catastrofe finanziaria che farebbe scattare un effetto domino rovinoso. Vivono all’interno di un edificio traballante, terremotato (le banche e le istituzioni finanziarie) e si avvalgono della corruttela complice, nel disperato tentativo di salvare un sistema di valori, di relazionalità e di scambi che loro stessi hanno distrutto giorno dopo giorno, nella più totale dimenticanza e irresponsabilità, perché troppo presi dalle illusioni megalomani covate nei castelli dorati di un territorio di privilegio immeritato. Sono l’antico passato medioevale che ritorna, nel tentativo di ripostularsi per costruire un futuro che non esiste e per cancellare definitivamente, una volta per tutte, le conquiste nate dalla rivoluzione francese in poi.
Il futuro, invece, sono i giovani e tutti coloro che hanno mantenuto saldo il Senso e il Significato dei valori dell’esistenza. La Guerra Invisibile è la guerra tra un’oligarchia di privilegiati che rappresenta gli interessi della finanza speculativa planetaria sovra-nazionale e i cittadini dei singoli popoli e delle singole nazioni.
Combatterla, questa guerra, è un dovere e un diritto di ogni cittadino europeo. E’ per questo motivo che il Movimento 5 Stelle ha messo al primo posto questo punto, nella piena consapevolezza di star combattendo una guerra: da una parte l’oligarchia del privilegio acquisito garantito, dall’altra le istanze della collettività".
Sergio Di Cori Modigliani

*Dal libro #VinciamoNoi di Sergio Di Cori Modigliani (Adagio, 2014), con l'introduzione e primo capitolo di Gianroberto Casaleggio- IN USCITA A MAGGIO

donazioni-europee.jpg

Il VINCIAMONOI tour di Beppe Grillo dal 5 al 23 maggio. Tutte le date:
05-mag: Cagliari, piazza dei Centomila
06-mag: Palermo, piazza Politeama
07-mag: Bari, Parco 2 Giugno
Oggi: Napoli, piazza Sanità - ore 20.30
09-mag: Reggio Emilia, piazza Prampolini - ore 21.00
10-mag: Bologna, piazza San Francesco - ore 18.00
11-mag: Treviso, piazza dei Signori - ore 21.15
12-mag: Brescia, piazza Duomo - ore 21.00
13-mag: Bergamo, piazza da confermare - ore 20.30
14-mag: Novara, Piazza martiri della libertà - ore 21.00
15-mag: Pavia, piazza Vittoria - ore 21.00
16-mag: Tortona, Piazza Duomo - ore 21.00
17-mag: Torino, piazza Castello - ore 15.00
17-mag: Verbania, piazzale Flaim - ore 21.00
18-mag: Verona, piazza Bra - ore 21.00
19-mag: pausa
20-mag: Pescara, piazza 1 maggio - ore 18.00
21-mag: Firenze, piazza SS. Annunziata (da confermare) - ore 21.00
22-mag: Milano, piazza Duomo - ore 18.30
23-mag: Roma, piazza San Giovanni - ore 18.00


VINCIAMONOI! Scarica, stampa e diffondi i manifesti e il volantino del M5S per le elezioni europee:
manifesti_banner.jpg

8 Mag 2014, 17:00 | Scrivi | Commenti (140) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 140


Tags: cinque stelle, elezioni, europee, fiscal compact, sergio cori di modigliani, vinciamonoi

Commenti

 

Salve,
c'è uno spazio dove sono spiegati i vari punti del Programma del Movimento alla stessa maniera chiara ed esaustiva dei singoli punti del Programma per le Europee?

Grazie

marco v. Commentatore certificato 21.05.14 06:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=CJ9Pof910k8 può servire? il padre vota il pd ahaha


Fuori dall'euro no domani ma immediatamente, stiamo fallendo per questa moneta forte.
Nessuno ha più convenienza ad avere industrie in italia, agricoltura fatta fallire, non possiamo competere con costi di lavoro da 1 euro al giorno.
Guardate il secolo scorso inizi 900 lira fortissima uguale fame,
inizio svalutazione ripresa economica, turismo a più non posso.
adesso basterebbe tornare ad una qualsiasi moneta e fare il cambio 1/1 poi con il passare del tempo svalutiamo quel che è necessario senza chiedere a nessuno.
Dobbiamo essere sovrani a casa ns
Noi eravamo la 2 potenza in europa è la 5 nel mondo,
non dobbiamo mandare i ns figli altrove per lavorare.

enzo 13.05.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

UDITE, UDITE!:STAMATTINA A RADIO 24 ALLE 06,45 ALBERTO FORCHIELLI HA PARAGONATO MATTEO RENZI A URI GELLER PERCHE' METTE LE TASSE E NON SE NE AGGORGE NESSUNO.

Ernesto CAVUOTO 13.05.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento

UDITE, UDITE: "MATTEO RENZI A RADIO 24 E'STATO PARAGONATO DA ALBERTO FORCHIELLI STAMATTINA 13/05/2014 ALLE ORE 06,45 CIRCA A URI GELLER (NOTO ILLUSIONISTA) PERCHE' METTE LE TASSE E NESSUNO SE NE ACCORGE"!

Ernesto CAVUOTO 13.05.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

SIANO STRAMALEDETTI.Siano maledetti tutti i politici,i pduisti, i lobbisti, i manager che hanno operato e operano da decenni a questa parte per la rovina economica e sociale del Paese Italia. Siano maledetti per dodici generazioni coloro che hanno promulgato leggi volte a creare PRECARIETA' e DISOCCUPAZIONE o a garantire il benessere di pochi. Siano maledetti coloro che hanno elaborato ed ancora oggi creano leggi per consentire di non pagare la giusta mercede ai salariati e ai giovani, per aggirarli, per truffarli, per illuderli. Siano maledetti i politici collusi, quelli che hanno causato emigrazione, allontanato figli da genitori anziani. Siano maledetti quelli che hanno imposto schiavitù. Siano maledetti i responsabili dei SUICIDI DI STATO, che hanno portato pianto e sofferenze, provocato l'impossibilità di vivere con dignità fino a spingere alla disperazione. Che il sangue di questa suicidi ricada sui responsabili e sui loro figli e sui figli dei loro figli.Sia maledetto chi ha abusato del suo ruolo e della sua posizione per creare favoritismi e clientele: i responsabili di questo sistema che penalizza i giusti e alimenta i corrotti, i mafiosi. Possa chi ha fatto questo e anche politici, magistrati e poliziotti che si siano ACCORDATI con i criminali per codardia O PEGGIO PER CONVENIENZA sperimentare l'Inferno su questa vita e finirci nell'altra.Siano maledetti i banchieri, gli speculatori dell'alta e media finanza. Possa la maledizione dei rovinati colpirli, possano rimpiangere di essere venuti al mondo, abbiamo una maledizione maggiore su di loro, sulle loro famiglie, sui beni, sulle attività anche ad alti livelli nazionali ed internazionali, possano capire cosa sia la DISPERAZIONE e non avere conforto.La maledizione contro costoro possa avere effetto, come tutte le maledizioni dei giusti. Questa maledizione penda come una spada di Damocle sui politici di ogni parte che dovessero ingannare ancora il popolo, rubare, fare leggi ingiuste, penalizzare i deboli.

Aurelio t. Commentatore certificato 12.05.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO GRILLO


QUESTO ARTICOLO VA BENE , ECCETTO CHE MANCA UNA RIGA , DI CONCLUSIONI COSI':
" TUTTI QUESTI IMBROGLI SONO MOSSI DA 2 0 3 CARDINALI PEDOFILI" -E PERCIO' FACILISSIMI DA RISOLVERE , SE NON SI CADE NELL'EQUIVOCO DI MONTARE UNA GUERRA AL MONDO , QUANDO I BARBARI SONO STATI SEMPRE CHIAMATI CONTRO L'ITALIA DALLA CHIESA DEI PEDOFILI , BARBARI SOLLECITATI DA QUEL -VESCOVO(VESCO-VILE ) CIRILLO CHA HA TRUCIDATO CON LE SUE MANI LA SCIENZIATA IPAZIA DELLA SCUOLA FILOSOFICO-MATEMATICA DI ALESSANDRIA D' EGITTO PRESSO LA PIU' GRANDE BIBLIOTECA DEL MONDO CHE E' STATA BRUCIATA DAI PRETI CATTOLICI SUBITO DOPO ( QUESTA E' LA STRADA MAESTRA DEL CATTOLICESIMO !- SUBITO DOPO STRADA PRESA DAI MUSULMANI CHE HANNO DETTO " SE SI FA COSI'-? LO SAPPIAMO FARE PURE NOI "), ED HA LASCIATO TRACCIA DEL SUO VIAGGIO IN RUSSIA E UCRAINA COL " SUO " ALFABETO CIRILLICO QUANDO E' ANDATO A PROPORRE AI BARBARI DI LA' DI INVADERE L'ITALIA CHE' LA CHIESA LI AVREBBE BENEDETTI RE IN CHIESA , E CON ALFABETO "VERO FALSO" , PERCHE' ERA L'ALFABETO EGIZIANO COPTO-OVVERO IL GEROGLIFICO POPOLARE SEMPLIFICATO .
LA STRATEGIA DELLA CHIESA E' SCRITTA NELLA bibbia CHE DICE CHE IL LORO dio tramite la confusione delle lingue ( OGGI CHIAMATA FALSI DELLA INFORMAZIONE !!!)AVEVA DISTRUTTO BABILONIA - COME ORA STANNO FACENDO CON L'ITALIA , TANTO CHE CIRO IL GRANDE ACHEMENIDE LI HA SUBITO MANDATI VIA , PERCHE' NON LI VOLEVA -NEANCHE SCHIAVI .

LA GUERRA AL MONDO E' SBAGLIATA SOLO PERCHE' SI PUO' FARE MOLTO PIU' IN FRETTA METTENDO LE GUARDIE ITALIANE ALL'USCITA DELLO STATO DI QUESTA chiesa -O TOLGONO LE GUARDIE SFIZZZERE?-DATO CHE VENGONO A CIANCIARE DI LIBERTA' DI MIGRAZIONE ILL ? E NOI ANDREMO A -DENTRO IL LORO STATO.

DA QUESTO SOLO ,CHE DERIVA DALL'ESERCIZIO DELLA PEDOFILIA SENZA DENUNCIA,O PRATICA? (E IL MOSTRO DI OGGI DI FIRENZE NON SARA' UN PEDOFILIZZATO AVVELENATO DA QUESTO ? ) SI INSTALLA L'ORDINE DI DOMINARE E DISPORRE SU TUTTI OFFRENDO GLI AVERI DEGLI ALTRI-SERVI PER I SICARI DI dio

PROF MARCELLO PILI 11.05.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

CONSIGLIO A TUTTI DI ANDARE SUL SITO: "ITALIA ORA.ORG DEBITO PUBBLICO IN TEMPO REALE" E VEDERE IL CONTATORE DEL DEBITO PUBBLICO ITALIANO COME CORRE E NON RALLENTA E SI RIMANE ATTONITI E IMPOTENTI. SUGGERISCO AL MOVIMENTO 5 STELLE DI FARLO ESPORRE IN PARLAMENTO BEN VISIBILE AI PARLAMENTARI COSI' FORSE SI PASSANO LA MANO SULLA COSCIENZA OGNI GIORNO.

Ernesto CAVUOTO 11.05.14 00:12| 
 |
Rispondi al commento

E' DEMOCRAZIA CHE BEPPE GRILLO VA A PORTA A PORTA PERCHE' COSI' DIMOSTRA DI ESSERE DEMOCRATICO RIVOLGENDOSI A TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL MOVIMENTO 5 STELLE, COME FECE GIULIO CESARE CHE SI RIVOLSE AL POPOLO E NON AL SENATO REPUBBLICANO.

Ernesto CAVUOTO 10.05.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

DIETRO L'EUROPA C'E' L'ALTA FINANZA, CHE PENSA A FARE SOLO I PROPRI INTERESSI A SCAPITO DEI POPOLI E DELLE PERSONE, PER QUESTO MANCA UNA POLITICA ECONOMICA EUROPEA CHE GUARDI AL SOCIALE E AL BENESSERE COLLETTIVO. BISOGNA QUINDI FARSI' CHE LA POLITICA RITORNI A GOVERNARE LA FINANZA E NON IL CONTRARIO PER RAGGIUNGERE LO SCOPO.BISOGNA QUINDI BATTERSI PER UNA EUROPA CHE DIVENTI COME GLI STATI UNITI D'AMERICA FEDERALE.

Ernesto CAVUOTO 10.05.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

SE ESAMINIAMO IL COMPORTAMENTO DI QUESTI POLITICI INFAMI, CI ACCORGIAMO CHE QUELLO CHE STANNO FACENDO DI COMUNE ACCORDO, È MENTIRE SU OGNI COSA E PER FAR SI CHE NOI POVERI IDIOTI ( SECONDO LA LORO MENTE MALATA ) CREDIAMO SIA IL VERO ASSOLUTO CONFERMANO LE MENZOGNE TUTTI INSIEME, CREANDO NUOVE BELLE BUGIE CHE PURTROPPO MOLTA GENTE HA FATTO E FA PASSARE PER LA MIGLIORE SOLUZIONE AL PROBLEMA POLITICO ED ECONOMICO ITALIANO.
SE QUESTA VOLTA NON SCALZIAMO QUESTI LADRI PAZZI E INCOSCENTI, L'ITALIA NON SARÀ PIÙ!!!
VINCIAMO NOI!!!!!

Pintore Daniele 10.05.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Però questa Germanizzazione dell'intera europa e dovuta anche in parte ai popoli, che continuano a consumare merci tedesche, infatti, la germania trae benefici dalle sue esportazioni, l'Europa consiste del suo 60% del suo export, sottraendo un intera ricchezza a tutti i paesi dell'eurozona. E come li sfrutta questa montagna di denaro? Be la risposta è semplice: acquista titoli di debito pubblico dei paesi periferici, gli stati che non hanno più la sovranità monetaria sono costretti a indebitarsi, e a loro malgrado devono sostenere più spesa pubblica, quindi necessitano più denaro di quanto né serve. Così la forte Germania dirige le politiche sia economiche che industriali, seguendo i suoi dettami costruendo ancora di più una potenza commerciale, infatti le industrie che i paesi periferici costituiscono e costruiscono non hanno futuro, o, progresso sono fallite già di per sé, aumentando di fatto un nuovo debito, che serve a finanziare nuovo debito, a favore degli speculatori che come gli avvoltoi si avventano sulla preda.

aniello 10.05.14 18:15| 
 |
Rispondi al commento

analisi giusta e ben spiegata !
per chi avesse dubbi dico : che problemi avete continuate a votare pd + o meno senza L e altre amenita che tanto greganti scaiola e compagnia come si sa sono iscritti al m5s....
poveri schiavi pasionari
teniamo duro gente

gianni.v 10.05.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Qui c'è un'analisi che smentisce chi con molto ottimismo afferma che la cifra di 50 miliardi all'anno sia sbagliata

http://sollevazione.blogspot.it/2014/04/fiscal-compact-come-stanno-veramente-le.html?spref=fb

luca c., savona Commentatore certificato 10.05.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

#contro quest'europa dei burocrati, delle banche e degli sperperi# avanti cosi' e #sondaggiregolari# #matteostaisereno# #primostaisereno#

Stefano Giovanni Bianchi, Milano Commentatore certificato 10.05.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Ahia....L'autogol è questo. Dire che la lega e gli antieuropei sono populista. Casomai sono quei partiti che porteranno via consensi. Dopo la cretinata del voto sull'immigrazione (10 miliardi per accoglienza grazie anche a M5S, praticamente annullato il riparmio della rinuncia allo stipendio etc..), ci mancava solo questa dell'Europa dei popoli. L'Europa è una follia e voi lo sapete. Però vi siete piegati. Il referendum sull'euro non lo farete o sarà pilotato, come quello sull'immigrazione.
Io sono deluso, molto.
Me l'aspettavo, che sull'europa partivate da certe dichiarazioni per arrivare ad altre.
Tanto senza dazi, senza confini e dogane l'economia non riparte. Le fabbriche chiuderanno...e la gente verrà a linciarvi. Perchè tutto questo rimanendo nell'euro e nell'Europa non sarà possibile. E i discorsi sul: "nel panorama mondiale non si può più competere come Italietta" sono una cretinata che sentiamo sulle tv e ormai ci crediamo. Competiamo dall'epoca di Marco Polo, sul panorama mondiale. Non ci servivano gli unni per competere nemmeno negli anni'80. E' una cretinata.
Statene certi, queste affermazioni sull'europa dei popoli vi portano via il 15% dei voti almeno.
D'altra parte posso capire: Grillo ha paura che lo fanno fuori come Heider...e Pim Fortuyn.
Però io lo prevedevo, che avreste cambiato idea. Ecco perchè sono deluso. E non mi fido più.

f f () Commentatore certificato 10.05.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete vero che il fiscal compact si può abrogare solo tramite il parlamento italiano, e non dal parlamento europeo.. perchè non avete presentato una p.d.l in parlamento? E lo sapete vero che il referendum per uscire dall'euro non è fattibile con un referendum normale, ma va chiesta una deroga costituzionale al parlamento italiano.. siete in parlamento da un anno, potevate già farla questa richiesta..

teresaka kichiemon 10.05.14 10:39| 
 |
Rispondi al commento

STATALIZZIAMO BANKITALIA

fabio amerelli 10.05.14 02:48| 
 |
Rispondi al commento

COSI COME E' STATA COSTITUITA L'UNIONE EUROPEA NON SERVE A NULLA. E' SOLO UNA UNIONE COMMERCIALE E OGNI PAESE CERCA DI APPROFITTARNE A DISCAPITO DEGLI ALTRI.
GUARDIAMO LA GERMANIA, DALL'UNIONE EUROPEA HA AVUTO SOLO DEI VANTAGGI. IL MARCO E' STATO SCAMBIATO CON UN EURO E HANNO OTTENUTO VANTAGGI PER LA RIUNIFICAZIONE E IL RISANAMENTO DELLA GERMANIA POST COMUNISTA . RISULTATO OGGI LA GRMANIA DOMINA L'UNIONE EUROPEA ED E' COME SE AVESSE VINTO L'ULTIMO CONFLITTO MONDIALE. RISULTATO GERMANIZZAZIONE DELL'EUROPA.
L'ITALIA VI RICORDATE IL CAMBIO CON L'EURO : 1 EURO PARI A LIT. 1930, MENTRE LA GERMANIA 1 MARCO "PARI A LIT.650" PARI A UN EURO
A L'INGHILTERRA NON GLE FREGA NIENTE" ANCORA SI SENTE UN IMPERO CON IL SUO RE E LA REGINA, E POI NON HA MAI VOLUTO L'EURO E CONSERVA LA STERLINA.
COSI ANCHE I PAESI BALTICI - DANIMARCA- SVEZIA- NORVEGIA- FINLANDIA - " MA CHE CAZZO DI UNIONE E'????
SI DOVREBBE COSTITUIRE L'UNIONE DI STATI COME GLI U.S.A. E FORSE LE COSE ANDREBBERO MEGLIO.
L'ITALIA CON L'EUROPA HA SOLO SVANTAGGI VERSA 10 MILARDI DI EURO ALL'ANNO E GLE NE RITORNANO 2 MILIARDI. BEL CAZZO DI CAPOLAVORO.

I RISULTATI CON L'UNIONE EUROPEA???' SVENDITA DELL'INDUSTRIA ITALIANA "COLONIZZAZIONE" , AUMENTO DELLE TASSE PER GLI INDUSTRIALI E CONSEGUENTE DELOCALIZZAZIONE IN NAZIONI DOVE TI IVITANO AD INVESTIRE E LE TASSE TE LE RIDUCONO, GUARDA L'IRLANDA, L'AUSTRIA,LA ROMMANIA ECC. ECC.
QUI IN ITALIA I NOSTRI SONO SOLO CAPACI DI DISSANGUARE IL POPOLO PER ATTRIBUIRSI POLTRONE E STIPENDI MENSILI MILIONARI PARI AD ANNI DI LAVORO DI UN ONESTO CITTADINO.
RISULTATO POLITICI MAFIOSI, TANGENTISTI,LADRI DI DENARO PUBBLICO, ASATANATI DI POTERE PER RIEMPIRSI LE TASCHE A DANNO DELLA COLLETTIVITA''.
BASTA LEGGERE TUTTI I GIORNI I GIORNALI.
ALTRO CHE CALTELPILLAR CI VORREBBE PER DISTRUGGERE LA DELINQUENZA POLITICA. CI VORREBBE UNA RIVOLTA POPOLARE, MA ATTENZIONE CI SIAMO VICINI. FORZA MOVIMENTO 5 STELLE SIAMO VICINI ALLA VITTORIA.

GIAN GUTTI 09.05.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Magari gli articoli di economia non fateli scrivere a questo apolide disinformato che non risiede nemmeno in italia! La lega NON HA VOTATO IL FISCAL COMPACT!

Massimo Bossi Commentatore certificato 09.05.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi politicanti,infami merdosi,traditori,hanno disintegrato il tessuto sociale economico,per svendere l'Italia,e tutte le sue ricchezze ambientali,monumentali,aurifere,nonchè il nostro futuro e delle generazioni a venire,proprio ai responsabili dell'attuale disatro.Infatti l' FMI,UE,Commissione Europea,si sono serviti dei marci politicanti italiani,per realizzare criminosamente sulla nostra pelle,misure suicide,quali Fiscal Compact,Mes,e soprattutto l'arma finale dell'ERF(European Redemtion Found)mediante la quale,nel caso(molto probabile)che l'Italia non riduca il suo debito pubblico di 1000 miliardi di euro scatterà l'esproprio forzato di beni mobiliari/immobiliari,e persino delle tasse e pensioni.INFORMATEVI E INFORMATE.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.05.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento

E' PROPRIO VERO C'E' LA VOLONTA' INTERNAZIONALE DI SMANTELLARE L'ECONOMIA ITALIANA E TUTTO QUESTO DA QUANDO SI E' COSTITUITA L'UNIONE EUROPEA E CON L'UNIFICAZIONE DELLA GERMANIA E LA FINE DELL'UNIONE SOVIETICA L'ITALIA HA PERSO IMPORTANZA STRATEGICA.
GIA' DA ANNI IL PARASSITISMO E DELINQUENZA POLITICA DEI NOSTRI GOVERNANTI HA MESSO I9N ATTO LO SMANTELLAMENTO DELL'INDUSTRIA ITALIANA E NELL'ARCO DI 3 ANNI OLTRE 500 AZIENDE E MARCHI ITALIANI PRESTIGIOSI SONO FINITI IN MANO STRANIERA.
I NOSTRI GOVERNI NON FACILITANO GLI INVESTIMENTI STRANIERI PREFERISCONO SVENDERGLI LE NOSTRE INDUSTRIE.
COSA SI PUO' DIRE DEI NOSTRI GOVERNANTI???? CHE SONO UNA MASSA DI DELINQUENTI, MAFIOSI, TANGENTISTI, ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO DI SFRUTTATORI DEL POPOLO.
QUALCUNO HA DI DUBBI???? BE NE ELENCO QUALCUNO.
MAFIOSI: CUFFARO - DELL'UTRI- SCAIOLA - BERLUSCONI ECC.ECC.
TANGENTISTI: BELSITO - PENATI - DEL TURCO - FIORITO - FAMIGLIA BOSSI ECC.ECC.
VENDUTI: SCILIPOTI - RAZZI - ECC. ECC.
ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO: TUTTI I POLITICI E AMMINISTRATORI PUBBLICI CHE SI ATTRIBUISCONO STIPENDI E REDDITI DA LAVORO SCANDOLASAMENTE ULTRAMILIONARI A DANNO DELLA COLLETTIVITA'
MI FERMO QUI ALTRIMENTI MI VIENE DA VOMITARE.

COSA SI PUO' FARE ????? COME HA DETTO IL FRATELLO DI BORSELLINO " MAGISTRATO ANTIMAFIA UCCISO DA QUEL FIGLIO DI UNA MIGNOTTONA DI RIINA" - BISOGNA MACELLARE , CANCELLARE, DISTRUGGERE TUTTA LA DELINQUENZA POLITICA CHE DA DECENNI E DECENNI STA DISTRUGENDO L'ITALIA PORTANDO LA POPOLAZIONE CHE VIVE DI ONESTO LAVORO ALLA POVERA'.
IL MOVIMENTO 5 STELLE RACCOGLIE E HA LA FIDUCIA DI MILIONI DI CITTADINI CHE NON NE POSSONO PIU DELLA DELINQUENZA POLITICA ITALIANE E SICURAMENTE ALLE PROSSIME ELEZIONI RIUSCIRA' A OTTENERE LAQ MAGGIORANZA PER GOVERNARE. BASTA CON LA DISONESTA' POLITICA.

GIAN GUTTI 09.05.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Qual'e la posizione del m5s in merito alle nuove cure x l epatite c ? Siamo in 3 milioni in itallia, un bacino di voti impressionante. La lorenzin ha promesso l acquisto del nuovo farmaco sofosbuvir entro 6 mesi. Nel mio caso significa vivere o forse morire. Voi che cosa potete garantire in merito ? Chi voto ? Saluti

Paolo N., Milano Commentatore certificato 09.05.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

piccola precisazione
la lega ha votato no al fiscal compact con 56 voti

giovanni mottin, vicenza Commentatore certificato 09.05.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Al sottoscritto non interessa affatto la destinazione di questi commenti, dei propri commenti, tanto è che continuo a postare nonostante la consapevolezza dei limiti.. della libertà di espressione dentro questo miraggio fatto di Bit. Il dogma della certificazione d'identità ha già condannato "QUESTA RETE" a prescindere dall'uso che ne state facendo. I miei commenti sono semi, che, anche se incompresi o cestinati hanno un effetto predefinito durante il contemplato. Un solo Bit che venga preso in considerazione, uno soltanto è già abbastanza, non scrivo affinchè abbia in qualche modo un ritorno di alcun che, per Grillo non ho i TITOLI per farlo, e chi se ne frega. Io ho ancora la mia spada, ha un'altra storia certo, non ha titoli nobiliari o universitari, avere la spada di un uomo OGGI è quasi impossibile, verrà il tempo che avrete bisogno di tante spade, quindi fate attenzione a come trattate quelle che vi si propinano durante il cammino. Se non siete in grado di riconoscere un soldato da un mercenario, l'onore dal vituperio, i fatti dalle leggende, bè che dire, sarà il solito fuocherello di paglia dei soliti avventisti dei cacciatori dell'eterno agnello sacrificale di chi non si accorge che intanto il tempo nelle generazioni consuma spirito e carne di chi preferisce l'immaginazione alla reazione. Comunque vada a finire occhio, la mia spada è qui con me e questa è la cosa più importante....

Rodolfo Mazzagatti 09.05.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe avere almeno un minimo di cognizione di causa o, perlomeno, un po' di conoscenza basilare di macroeconomia, per non scrivere cialtronerie.

Per fare un po' di chiarezza:

http://www.linkiesta.it/mille-leggende-rigore-europeo

e

http://www.linkiesta.it/mille-leggende-fiscal-compact

Acos 09.05.14 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Barroso: "L'Italia è stata veramente vicina all'abisso"
Pubblicato il 09 maggio 2014| Ora 10:32
"Alcuni Stati la volevano sotto il controllo dell'Fmi"
Capite a cosa mira l’elite europeista? Oggi viviamo sotto un nuovo regime economico del VINCOLISMO, cioè dove l'Italia è vincolata finanziariamente ed economicamente in ogni sua decisione.
L’Italia deve tornare ad essere autonoma nelle decisioni economiche monetarie e fiscali

eleonora . Commentatore certificato 09.05.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Caso vuole che 1 maggio sul Financial Times abbiano messo questa elaborazione sugli ultimi 110 anni di storia economica, in cui si sono raggruppati i paesi in "sfortunati" (che hanno subito guerre e distruzioni e perse le guerre) e "fortunati" (che hanno combattuto a casa d'altri, che hanno evitato le guerre o le hanno vinte). L'Italia, dal 1899 ad oggi, ha fatto meglio (+2,6% medio annuo del PIL) della Germania (+2,1% medio) , del Belgio (+2% medio) , della Francia (+2,2% medio). Per chi avanzi dubbi sui dati, provengono dal lavoro di Andrew Smithers che come economista applicato è quanto c'è di meglio al mondo.
Perchè è importante questo dato dell'ultimo secolo di performance economica ? Perchè oggi viviamo sotto un nuovo regime economico del VINCOLISMO, cioè dove l'Italia è vincolata finanziariamente ed economicamente in ogni sua decisione perchè si assume che da soli, se fossimo indipendenti e liberi, faremmo inflazione, svalutazione, deficit e debito e quindi dobbiamo vivere sotto la tutela della UE, FMI, BCE, G8, G20...che limitano e vincolano i deficit, le spese, gli investimenti pubblici, le tasse, banca d'italia. L'elite italiana mediatica e politica ci dice che non ci si può fidare degli italiani a decidere delle cose importanti in economia, che solo se le istituzioni europee e internazionali concordano possiamo fare qualcosa. Ma la storia li smentisce.

eleonora . Commentatore certificato 09.05.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S, siamo in guerra e dobbiamo difendere l'Italia

Quello che è scritto qui è tutto vero

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 09.05.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il primo punto dovrebbe essere quello di fermare lo scempio delle SCIE CHIMICHE, ma anche tu però non hai le palle purtroppo e il male continua ad operare impunito mettendo tutti a tacere davanti l'evidenza.

Emanuele F., Roma Commentatore certificato 09.05.14 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto costerà il fiscal compact? Si parla di 50mld all'anno, ma guardando altri articoli in internet si trovano stime molto diverse..anche 1\7 di questa stima..parlando di PIL reale e inflazione. Qual'è la verità? Non staremo facendo un po' troppo allarmismo per procurarci più voti? Spero proprio di no..la credibilità è importante!

Fabri 09.05.14 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TOC . . TOC . . .

Scusate se vi ripropongo quanto di seguito.

Lo sapete che in europa i burocrati, quelli non eletti ma al servizio dei poteri finanziari, stanno approntando un accordo, da applicarsi a tutte le nazioni in cui è in uso l’euro, relativamente ai debiti contratti dai vari stati con la BCE (banca privata) con cui prevedono di imporre GARANZIE REALI? ? ? ?

E lo sapete che questo accordo dovrà essere inserito nelle rispettive costituzioni ? ! ? !
Dal che ne deriva, per quanto ci riguarda, la necessaria modifica dell’art. 5 della nostra costituzione e al conseguente superamento delle autonomie sia regionali sia comunali per cui l’accentramento statale permetterà al governo di intervenire quando e comunque lo riterrà opportuno per suoi interessi e “ipotecare” i beni di noi cittadini ? ? ?

OVVIAMENTE i nostri giornalisti “eroi”, utili idioti per il sistema, se ne guardano bene dal dare la notizia.

Malgher 09.05.14 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Eccellente il post di Sergio Di Cori Modigliani.

Vorrei solo evidenziare: "Cancellazione del Fiscal Compact DA PARTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA", significa che non è in sede europea che si cancellano i Trattati ma lo si fa nel nostro Paese esercitando la Sovranità Nazionale.

Non per questo è meno importante una vittoria del M5S alle prossime europee. Non solo perché l'affermazione del M5S vanificherà le oscene riforme istituzionali (legge elettorale e Senato) Renzie-Verdini-Berlusconi, ma anche perché questa vittoria sarà la leva su cui puntare per ottenere quanto prima le ELEZIONI ANTICIPATE.
E poi perché è fondamentale l'affermazione massiccia al Parlamento Europeo di liste che ripudiano l'idea malata di Europa oligarchica bancaria, finanziaria e mercantilista e, possibilmente, che si battono per i DIRITTI DEI POPOLI EUROPEI a cui la Sovranità deve essere restituita (con buona pace dei sostenitori delle devoluzioni e del "più Europa, questa è l'unica garanzia per l'armonia sociale del continente).

Anche se purtroppo non esistono movimenti sovrapponibili al M5S in altre nazioni dell'UE, è comunque auspicabile una affermazione al nuovo Parlamento Europeo anche di liste da noi molto distanti su parecchie tematiche (vedi UKIP o FN) ma opposte all'Europa delle élite attualmente dominante.

Il M5S è un'avanguardia, abbiamo la possibilità di fare scuola in Europa: finalmente una rivoluzione di prospettiva a favore dei cittadini che parte proprio dall'Italia!

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, parliamo di cose concrete ( come il M5S ha sempre fatto ) poniamo problematiche reali ( come il M5S ha sempre fatto ) informiamo le persone sui poteri occulti che muovono le pedine ( come il M5S ha sempre fatto ) illuminiamo questa nazione che brancola nel buio ( come il M5S ha sempre fatto ) manifestiamo il dissenso nei confronti di leggi che vanno contro i cittadini ( come il M5S ha sempre fatto ) conduciamo questi politici dei partiti corrotti a discutere delle vere necessità e non di becero gossip ( come il M5S ha sempre fatto ) il tempo darà ragione agli onesti così come darà torto ai disonesti e allora si respirera'un aria diversa, più salubre, senza quel fetore che quegli infami dei potenti hanno diffuso su tutta la nostra terra.

carlo petrini 08.05.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahahah, obbedire all'ordine di mettersi una maglietta con scritto "schiavi mai" è da record!
Roba da matti!
AHAHAHAHAHAHAHAH

Simonetta S. 08.05.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi conduce anouno?

ah si, mi pare giusto .... quando si dice premiare il merito.
- micheeeeeleee ..... dalla rete dicono ........
- e vabbuò, la rete dice tante cose.... chi caz sen'mport...
:O

uno di noi 08.05.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

MICHELE SANTORO VAI AFFANCULO TU GIULIA INNOCENZI E MATTEO RENZI.

Frank pit 08.05.14 20:25| 
 |
Rispondi al commento

".....La Guerra Invisibile è la guerra tra un’oligarchia di privilegiati che rappresenta gli interessi della finanza speculativa planetaria sovra-nazionale e i cittadini dei singoli popoli e delle singole nazioni....."
Avrei gradito se avesse specificato "cittadini lavoratori e produttori di reddito reale"
Perchè è indubbio che quei 2100 miliardi di sprechi, di lavori non necessari, di mega-stipendi statali al di là di tutti quelli che pagano le altre nazioni più civili (come la bistrattata Germania) saranno serviti ad arricchire un buon 10% di cittadini che vivono attorno a noi e che di sicuro si saranno già cautelati spostando i loro soldi all'estero e generando questa crisi monetaria irrisolvibile senza uno scontro.
Pensate piuttosto ad indire un referendum per farci annettere dalla germania e convincere tutto il 90% di bobbolo di cui IO faccio parte a votare per il sì, perchè i cervelli sono stati così abilmente lavati, come dimostrano gli scritti che pubblicate, che il bobbolo voterebbe per il no.
I cittadini, si fa presto a dire cittadini, bisogna specificare di quali cittadini stiamo parlando: militari, caporioni politici, magistrati, farmacisti, dentisti, comici, anchor men, notai, avvocati, giornalisti rai, baroni universitari, commercianti, operai....
Quanto quatambiavano al tempo della lira?
Quanto quatambiano oggi, nonostante che il pil della nazione si è dimezzato?
Sequestrare tutto ciò che si sono aumentati stampando BTP e raddoppiando il debito (i famosi 1000 miliardi da restituire)

Fracatz 08.05.14 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, c’è qualcosa che davvero non quadra nei conteggi:

1) Il Rapporto Debito/PIL si calcola usando il PIL NOMINALE (ovvero incrementato anche per l’inflazione). La crescita (il famoso 0,6% del prossimo anno), invece, riguarda il PIL REALE (quindi senza tenere conto dell’inflazione).
2) Quando si taglia una spesa pubblica (per dire: se io taglio 1€ dagli stipendi di parlamentari) significa che io ho 1€ di spesa in meno ALL’ANNO. NON devo tagliare €1 OGNI ANNO.

CONCLUSIONE:
per rispettare il fiscal compact, ipotizzando un’inflazione media intorno al 2% (che è stata negli ultimi quasi 20 anni) è sufficiente:

- Avere una crescita del PIL REALE di appena 1,5%/anno in media – ancora non ci siamo ma non mi pare un obiettivo folle, anzi come obiettivo mi pare il minimo sindacale. Certamente non ha a che fare con il 8%-12% citato nel post.
- Una taglio di spesa STRUTTURALE di 10 miliardi (NON 55…) UNA SOLA VOLTA. E questo potrebbe essere anche meno se per esempio nel tempo vendiamo un po’ degli immobili non utilizzati dello Stato (per dire: se vendiamo 2 miliardi di immobili all’anno, ci basta un taglio di spesa strutturale di solo 8 miliardi).

Simone De Prosperi 08.05.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“L’economia dovrebbe esistere solo per garantire a tutte le persone ciò di cui hanno bisogno”.
[Manitonquat]

“Se è un despota colui che volete detronizzare,
badate prima che il trono eretto dentro di voi sia già stato distrutto”.
[Khalil Gibran]

Cioè? Vorrebbero, per caso, farci intendere che
finchè il dio denaro sarà sul trono,
ci saranno gestori del denaro pubblico che
continueranno a spreculare/sperperare?

Eh...chissà....
trallallero trallallà :)

http://www.youtube.com/watch?v=fUZyLkug__8

Bonasera bloggaroli!

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 08.05.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ O.T.: Non avevo dubbi sull'intelligenza di Borsellino.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 08.05.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento

COME MI AUGURO UN GRANDE successo ELETTORALE così prevedo in modo chiaro ed INEQUIVOCABILE....il giorno DOPO! verranno i tempi di notizie a RAFFICA sui parlamentari M5S chi più ne ha più ne metta ....saranno evasori! truffatori! stupratori! usurpatori!delinquenti!i loro parenti poi NON ne PARLIAMO!!!!......arriveranno anche alle notizie più assurde!.....non mi stupirei di leggere'' il nipote del parlamentare X , lascia l'auto in divieto di sosta'' con tanto di filmato in allegato....ESAGERO?...e vedrete se non è così!!!!!

franco a., roma Commentatore certificato 08.05.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

E bravo a Sergio, efficace, sincero, tutto d'un fiato, bravo bravo bravo. Senza spada sarà dura, stiamo parlando di un tessuto borghese artificioso oltre che artificiale molto vasto. Pensavo si trattasse solo di italica demografia cristiana invece più andiamo avanti e più si denota un ordine transnazionale, lo avevo anticipato con un post di qualche anno fa ma ritrovarmelo sul naso in tutta la sua tragicità è un altra cosa. Andiamo avanti con le nostre idee, lasciamo perdere per il momento la storia, cerchiamo di convertire al singolarismo cosmico (unicità e ricerca del giusto equilibrio dell'individuo rispetto alla società ed all'eco sistema). Eviteremo guerre, eviteremo di consumare ossigeno "PREZIOSO", eviteremo il senso di cannibalismo che condanna ogni forma di vita sulla terra secondo una legge che ancora non ci è nota (ma esiste). AUTODETERMINAZIONE. O per meglio dire conservazione spontanea dei valori della bellezza e della purezza delle facoltà umane, la compassione verso una storia sbagliata, sbagliatissima che ci ha preceduto e che dobbiamo rettificare QUANTO PRIMA POSSIBILE. Ripeto questo non è il tempo dei processi (si faranno comunque) per borei silenzi si intende di continuare ad andare avanti prevedendo i colpi di coda.. ed insinuando dolcemente questi nuovi valori che dobbiamo tramandare ai paesi in via di sviluppo ed alle future generazioni. Le idee sono buone per una televendita se c'e' bisogno di fare cassa... in questo momento per combattere il volano fuori controllo del monetarismo ebraico-tedesco (frutto di un trattato non ufficiale dopo la seconda guerra mondiale) dobbiamo trovare una idea tanto forte quanto credibile, l'idea è "IL DENARO NON SI PRESTA" ed a questa si applicano le dovute retroattività che non sto di certo qui a spiegarvi... (i famosi trattati vanno rivisti proprio per questo) se vogliamo andare avanti con questa farsa, altrimenti già sapete cosa proporrei di fare. FORZA e CORAGGIO siamo appena all'inizio.. già è solo l'inizio

Rodolfo Mazzagatti 08.05.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il brutto, sta, che l'ingrato compito verrà lasciato al M5S, ai cittadini.

psichiatria. 1 08.05.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GNAM! L’EX LUISELLA COSTAMAGNA SE MAGNA SANTORO: “CHE EVOCHI LA PIAZZA MI FA UN PO’ SORRIDERE. VEDREMO SE RIUSCIRÀ A RIEMPIRLA VISTO CHE LA SUA PIAZZA TELEVISIVA SI È UN PO’ RIDIMENSIONATA”

“Non mi piacciono i politici che attaccano i giornalisti. Ma non mi piace neppure chi si trincera con Grillo dietro la libertà di stampa mentre nei suoi confronti c’è stata sempre la libertà di insulto. A Servizio Pubblico Vauro gli ha detto che puzza di fascismo, gli hanno dato dello squadrista, del potenziale stupratore”…

dagospia

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro vinca il M5S,anzi,molto probabile sondando gli animi degli italiani ormai esasperati da questa classe dirigente indegna..
Mi chiedo,come potrà lavorare bene soprattutto al sud dove regna la camorra,la 'ndrangheta ecc
Come dice GRATTERI:In Calabria mancano mille agenti..
sò che è un domandone,ma non si pùò prescindere da fare i conti con questo.

marco s. Commentatore certificato 08.05.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE***** TI DEVO PURTROPPO CORREGGERE :-)

1^ PUNTO
"METTERE AL RIPARO LE RISERVE AUREE E PROTEGGERLE DAGLI SCIACALLI E I TRADITORI DEL POPOLO ITALIANO

2^
ABOLIZIONE DEL FISCAL COMPACT

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se stasera Beppe parlerà degli arresti di oggi ,domani renzi lo considererà nuovamente sciacallo?

Renzi facci sapere...

emiliano u., catania Commentatore certificato 08.05.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento

NO EURO
SOVRANITA' MONETARIA

SUCCESSO COLOSSALE DELL'UNGHERIA DI ORBAN! CRESCITA ECONOMICA AL RITMO DELLA CINA: +8,1% A FEBBRAIO! (+6,1% A GENNAIO!)

giovedì 8 maggio 2014
BUDAPEST - La crescita della produzione industriale ungherese ha un'accelerazione insapettata perfino per gli analisti più ottimisti. Gli ultimi dati resi noti per il mese di febbraio 2014 mostrano un tasso di sviluppo e di crescita che è il più alto e veloce degli utlimi tre anni. Questo indicano i dati preliminari dell'Ufficio Centrale di Statistica ungherese resi pubblici ieri.
L'indice della produzione industriale è aumentato di uno straordinario 8,1% anno su anno a febbraio, dopo una crescita del 6,1% nel mese di gennaio. Gli economisti avevano previsto una crescita del 5,9 per cento.
La produzione è cresciuta per il sesto mese consecutivo. Nei primi due mesi dell'anno, la produzione industriale è aumentata mediamente del 7,1% rispetto a un anno fa. L'ufficio statistico è prevista per rilasciare i dati dettagliati sulla produzione industriale il 14 aprile.

olli gallardo Commentatore certificato 08.05.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Da quando esiste la moneta, chi la controlla controlla il mondo. Il sistema bancario - come i partiti politici - non è riformabile ma va sostituito da un sistema di credito comunitario sulla fiducia senza interessi per finanziare l'economia reale e dare denaro a chi ne ha bisogno per vivere e per lavorare. Questo sistema alternativo a quello bancario esiste già e si chiama EkaBank. Usarlo dipende da noi.

Carlos Huerta Commentatore certificato 08.05.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti allo staff per la disposizione del:
Il VINCIAMONOI tour di Beppe Grillo dal 5 al 23 maggio. Tutte le date:

Struttura intelligente!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 18:48| 
 |
Rispondi al commento

ma proponiamo anche qualcosa?

psichiatria. 1 08.05.14 18:48| 
 |
Rispondi al commento

"BEPPE GRILLO PADRE DELLA PATRIA"
" pennivendoli ve ne accorgerete anche stasera a. Napoli" che provi Renzie ad andare in quella piazza!!!

Davide Marini 08.05.14 18:46| 
 |
Rispondi al commento

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Meravigliosa analisi della realta'!
E' musica per le mie orecchie!

VE LO DI DICO ANCHE IN MUSICA CON I NEGRAMARO!


M E R A V I G L I O S O !!!

SIMILI ANLISI RIDANNO SENSO AL MONDO!

gennaro esposito 08.05.14 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Meravigliosa analisi della realta'!
E' musica per le mie orecchie!

VE LO DI DICO ANCHE IN MUSICA CON I NEGRAMARO!


M E R A V I G L I O S O !!!

SIMILI ANLISI RIDANNO SENSO AL MONDO!

gennaro esposito 08.05.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno ha sentito Draghi?
Io non conosco l'inglese, ma pare stia cantando una specie di De Profundis per l'Europa.
Aiuto! Credevo NON se ne accorgesse, finchè non arriviamo noi.
Per favore qualcuno gli dica che si vede una luce in fondo ( ma proprio in fondo) al tunnel.
Magari abbocca!

Lady Dodi 08.05.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi sgomenta il solo pensare cosa accadrà in un Paese già con le pezze al culo, quando l'Euroesattore busserà per riscuotere la prima tranche di 55 miliardi di Euro (100.000 miliardi di lire, ('azz) ; non posso che rinnovare ai più avveduti, l'opzione da attuare subito "casomai non vi rivedessi, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte" e poi, via da qui.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.05.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALVISE FOSSA e tanti altri. ma scusate, secondo voi fare una spesa, SENZA COPERTURA, o senza ragionevole speranza che la copertura avvenga a breve, sarebbe una cosa normale?
E allora perché lamentarsi di un "debituccio" quale è quello che abbiamo accumulato noi?
No, le spese devono avere copertura certa ( non come fa Renzi), ma questo non vuol dire che sia umanamente possibile abbattere il debito nazionale in quattro e quattrott'otto , come ha firmato qualche deficienete.

Lady Dodi 08.05.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono due modi per conquistare e sottomettere una nazione ed il suo popolo. Uno è con la spada, l'altro è controllando il suo debito". (John Adams, 1735-1826, secondo Presidente degli Stati Uniti d'America).

Bruno P., Guidonia Montecelio Commentatore certificato 08.05.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvatore Borsellino,ben svegliato,meglio tardi che mai!!

marco s. Commentatore certificato 08.05.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""LUPI MINIMIZZA: "MESSI IN CAMPO TUTTI I CONTROLLI, O CAMBIAMO O MORIAMO"""


c'è chi non si accorge che ha gia passato l'acheronte...


vivono in un mondo tutto loro..

paoloest21 08.05.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dei 7 punti del Programma il Fiscal Compact è il perno attorno al quale tutto ruota.

Il Referendum sull’Euro è un’arma da usare in caso di risposta negativa sul FC.

Gli Eurobond non servono a niente, l’Italia è un contribuente attivo, non siamo i peggiori in Europa.

Andare in Europa e STRACCIARE il Fiscal Compact è l’unica cosa da fare.
Se questo accedesse, milioni di Italiani sarebbero più liberi. …poi succeda quello che succeda.

Marco16 F., Torino Commentatore certificato 08.05.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Se il Movimento non riesce ad ottenere la maggioranza sia alle Europee e successivamente alle politiche evitando la fine dell'Italia, la colpa è anche del Movimento.
Sono mesi che imploro di aprire in canale televisivo che spieghi a noi poveri ignoranti i problemi italiani che la Casta tiene nascosta. Più volte ho cercato di spiegare ad amici e conoscenti cos'è il Fiscal Compact, la risposta è: ma sei MATTO, figurati se esiste la possibilità che accada una cosa del genere, nessuno dice nulla.
Tutte le volte passo per visionario o catastrofico, pochi ne sanno qualche cosa, quei pochi sono convinti che si troverà una soluzione riparatrice.
Spero che gli Italiani abbiano un lampo di lucidità e sappiano votare bene.
W M5 *****

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma e
però

una regola fondamentale per entrare in europa, non era un debito pubblico intorno al 60%?

e quando ci hanno mandati in europa senza chiedercelo, non sapevano le regole d'ingaggio?

ma chi ci ha buttati in europa?

però non ci saremo

psichiatria. 1 08.05.14 18:15| 
 |
Rispondi al commento

...il problema più grande sta nel cuore dell'uomo,c'è troppo egoismo e le risorse non vengono distribuite a dovere..
Hai voglia poi a mettere pezze..

marco s. Commentatore certificato 08.05.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.deriveapprodi.org/2007/02/avete-pagato-caro-non-avete-pagato-tutto/

**************************
Il succo è più o meno quello.

Anche il rischio.

E' come una ferrovia

immersa nel silenzio,

ma poggiando l'orecchio

a terra...

Arjuna , Madras Commentatore certificato 08.05.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

altro che fiscal compact..bisogna prenderli e portarli tutti a chernobyl....in esilio...!il bagonghi se ne esce è promette 800 euro...ma che dico..1000 euro di pensione...poi vi ci metto un set di pentole..un completo per letto matrimoniale ..e un soggiorno al moulin rouge made in arcore..!!
L'altro...invece promette più flessibilità=più lavoro...siamo talmente flessibili...che la fibra di carbonio ci fa una sega..!ha detto bene Beppe....vanno cacciati tutti...hanno distrutto un paese..sono una calamità....non basta andare in europa...vanno mandati tutti a casa...
Vorrei lanciare anche un appello...abbiamo le elezioni amministrative convincente i vs conoscenti fino all'ultimo..quì siamo in guerra..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.05.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

questo pezzo di Cori Modigliani delude dalla meta` in poi. Dopo avere interessato il lettore con il posizionamente del M5S rispetto al fiscal compact e fornito qualche dato e ricordato il comportamento dei partiti negli anni passati rispetto al fiscal compact, non approfondisce. Invece scade nell'elencare una serie lunga di miti non provati, ma forse reali, senza fornire elementi per capire quale sia la verita` per ognuno di essi. Cosi` si fa di tutto un bel mazzo da gettare alle ortiche, mi pare capendo poco. Temo proprio che serva qualcosa di meglio di questo genere di visioni all'Italia. C'e` qualcuno che puo` spiegare un po' meglio la posizione sul fiscal compact del M5S? Grazie

Fa Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.05.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma restando in Europa io mi chiedo "è mai possibile che l'oligarchia, di cui si parla nel post, accetti certe condizioni (da essa stessa poste) come l'abolizione del fiscal compact??" Penso proprio di no.Loro non molleranno mai, noi purtroppo si.
Usciamo dall'Euro e facciamola finita e ...come dice Becchi "meglio una fine con angoscia che un'angoscia senza fine cioè 20 anni (2015-2035)in stato comatoso quale sarà la situazione in Italia destinata comunque al fallimento.

Chiara 08.05.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Fiscal Compact nel senso di pareggio del bilancio, cioè quest'anno tanto entra e di più non esce, è doveroso per me.
Ma se si intende ANCHE abbattere il debito pregresso.......con calma, con molta calma perché è impossibile farlo a ritmi serrati, come si è sottoscritto da parte dei defi che l'hanno sottoscritto.
Non perché non si voglia, ma perché è IMPOSSIBILE.

Lady Dodi 08.05.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

IL FISCAL COMPACT,DEVE ESSERE ABOLITO

alvise fossa 08.05.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

La Guerra Invisibile è la guerra tra un’oligarchia di privilegiati che rappresenta gli interessi della finanza speculativa planetaria sovra-nazionale

e i cittadini dei singoli popoli e delle singole nazioni.

Combatterla, questa guerra, è un dovere e un diritto di ogni cittadino europeo.

E’ per questo motivo che il Movimento 5 Stelle ha messo al primo posto questo punto,

nella piena consapevolezza di star combattendo una guerra:

da una parte l’oligarchia del privilegio acquisito garantito,

dall’altra le istanze della collettività".

Sergio Di Cori Modigliani

ps.


PERFETTA ANALISI..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.05.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento

L'unica salvezza è la MMT. Fuori dall'€ e sovranità monetaria. Il resto non servirà a nulla. Grillo e casaleggio lo sanno ma non lo dicono. Non ho ancora capito perché. La MMT è quella che sta facendo uscire l'Argentina dal fallimento. La usano Cina e Giappone. Il m5s deve chiamare la MMT al ministero dell'economia e seguire la loro teoria di salvezza come dice Paolo Barnard, che dobbiamo ringraziare per averla fatta conoscere in Italia. Ma dobbiamo applicarla altrimenti non ne usciremo mai vivi e ci faranno togliere il "MADE IN ITALY" e lo sostituiranno con "MADE IN UE". Tutto quello che produciamo perderà di valore e sarà equiparato ai prodotti di qualsiasi stato europeo. DOBBIAMO TORNARE AD ESSERE ITALIA!!!

Jr 08.05.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certamente è nel breve termine più importante del referendum sull'euro, comunque era il 2° punto del programma.
Cedere la propria sovranità economica significa "scoglionarsi" da soli:
ci autovietiamo la possibilità di fare investimenti a debito per avviare la ripresa come tutti gli economisti sani di mente consigliano nei momenti in cui la domanda scarseggia e la disoccupazione dilaga.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Camera - votazione n. 8 (seduta n. 669 del 19/07/2012)
Trattato sul Fiscal Compact Ddl 5358 - voto finale

FUORI I NOMI!

http://parlamento16.openpolis.it/votazione/camera/trattato-sul-fiscal-compact-ddl-5358-voto-finale/39320

Giuseppe B. Commentatore certificato 08.05.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è vero, siamo in guerra e siamo sotto bombardamenti quotidiani.
La cosa peggiore è che chi comanda questo paese è al soldo del nemico.
Bisogna spazzarli via.
Vinciamo noi.

Raffaele M. Commentatore certificato 08.05.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo a tutti quelli che non guarderanno serviziopubblico

#VinciamoNoi

giuseppe Amato, Palma di montechiaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.05.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento

OT

Scusate ma...

Renzi oggi è venuto a Genova per benedire l'accordo della svendita di Ansaldo Energia ai cinesi... il 40% dell'azienda passerà nelle loro mani.


http://www.huffingtonpost.it/2014/05/08/renzi-cinesi-dentro-ansaldo-energia_n_5286429.html?utm_hp_ref=italywww.huffingtonpost.it/2014/05/08/renzi-cinesi-dentro-ansaldo-energia_n_5286429.html?utm_hp_ref=italy

silvanetta* . Commentatore certificato 08.05.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si ragazzi ok il fiscal compact, ma volevo sapere se dentro c'è anche il m.e.s. meccanismo europeo di stabilità. è anche quello una grande ladrata !!

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.05.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Oggi credo che l'ebetino abbia detto che ci daranno il nobel......

non so, spero di esseremi sognato questa ennesima puttanata uscita da quella bocca di fogna

Ale 69 Commentatore certificato 08.05.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente siamo di più, ma questa oligarchia si farà indietro ... credo proprio di no ... la casta sopravvive in ogni cosiddetta democrazia ... solo che qui ce n'è proprio troppa e soffoca tutto e tutti ... almeno dimezzarla sarebbe già un inizio ... speriamo bene

Fabri da Pisa Commentatore certificato 08.05.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori