Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cacciare Maltauro dall'EXPO si può! Pisapippa ci sei o ci fai?

  • 34


pisapia_dummies.jpg

"Studiando lo statuto di Expo2015 abbiamo scoperto un'arma formidabile a Pisapia per costringere Sala ad agire su Maltauro (l'azienda il cui Amministratore Delegato è stato arrestato per gli scandali EXPO). Sala non butta fuori Maltauro subito addebitandogli anche i danni per il tempo perduto? E Pisapia può bloccargli - giusto per iniziare - la riassegnazione delle quote societarie detenute dalla Provincia. Il Comune di Milano - con la sua semplice quota del 20% - ha di fatto potere di veto su qualsiasi operazione straordinaria di Expo2015 SpA. Questa “arma” per far passare il sindaco Pisapia dalle declaratorie ai fatti concreti, era nascosta nell'articolo 11 dello Statuto di Expo2015 SpA: è previsto infatti un quorum dell'81% per la validità delle deliberazioni straordinarie, che può essere raggiunto solo con il 20% del Comune; d'ora in avanti la scusante di non poter far nulla con tale quota di minoranza, non ha più valore! Se il Comune di Milano vuole fare la voce grossa nei confronti di Expo2015 SpA, in questo momento ha tutto quello che gli serve per farlo. Da che parte deciderà di stare, se da quella che lotta con i fatti concreti contro l'illegalità, o da quella che l'illegalità la tollera restando inerte, è solo una questione di volontà politica." Mattia Calise, Portavoce M5S Milano

10 Giu 2014, 16:54 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 34


Tags: comune di milano, EXPO, Greganti, M5S Milano, Maltauro, Mattia Calise, mazzetti, Pisapia, scandali, tangente

Commenti

 

La società "Maltauro", nella quale ho avuto la fortuna di lavorare per 12 mesi, non va ,a mio giudizio ,estromessa dagli appalti Expo2015 costati mazzette ed infortuni sul lavoro. semplicemente ,una volta allontanati i ladri con giacca e cravatta e borsa(piena di soldi nostri) andrebbe, secondo me, presa in custodia,diciamo così, insieme alle tante persone che vi lavorano. Cioè una specie di commissariamento, ma non con un commissario in carne ed ossa ma con la più straordinaria invenzione (o meglio applicazione) dei nostri 2 eroi Grillo e Casaleggio. In sostanza si lascia l'azienda e le maestranze "sane" al loro impegno nel modo più opportuno e la amministrazione della società passa ad una rete di cittadini, con molteplici competenze che sorvegliano gli andamenti e le amministrative. Per ciò che riguarda la conduzione ingegneristica e esecutiva abbiamo migliaia di ottimi ingegneri e architetti che possono prendere l'incarico direttamente dal ministero. come per i professori non di ruolo che fanno prestazioni a termine poi magari entrano in ruolo. Troppo civile? Beh si forse un pò troppo civile. Per la nostra società tumorale occorre chirurgia pesante, almeno all'inizio, poi in futuro i vedrà...

Adri Epi, Roma Commentatore certificato 12.06.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

In molti hanno riempito le piazze per divertirsi con lo spettacolo offerto gratuitamente da Beppe Grillo, ma non certo pensando di votare il M5S. Questo modo d'incedere è il frutto degli insegnamenti ricevuti dal popolo italiano sin dai secoli che furono.
Però i cicli del tempo si sono evoluti e i conti per costoro non tornano più come era nel tempo addietro. Infatti ciò che sta accadendo a livello planetario non è un divertente spettacolo gratuito di piazza bensì, per molti, non è forse molto...dura la salita quotidiana?
Oggi vediamo se alcune verità incominceranno a scalfire la corazza che ricopre una moltitudine di italiani formatasi chi per convenienza e chi per stoltezza.
La bestemmia della corruzione è travestita da fata turchina ma... chi fu la sarta che creò quella maschera? Chi scoprirà questo sarà un uomo libero e felice!
Ognuno di noi deve spegnere il frastuono esterno che lo pervade e domandarsi: tutto quanto è accaduto nei secoli e sta ancora accadendo sotto mentite spoglie, è soltanto il frutto di una visione schizofrenica collettiva o è proprio realtà?
Chi illumina la popolazione con l’informazione di verità fornisce il primo vero segno del cambiamento che sta avvenendo nel nostro Paese per il bene della comunità!

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 11.06.14 23:20| 
 |
Rispondi al commento


Poveri albergatori... Ah, poveri, le prenotazioni! Ma allora andiamo avanti, corrompiamo, basta che arrivino prenotazioni agli albergatori! E 160 euro in più al mese per tutti i ladri che rubano di più! Ogni metro cubo di cemento due mazzette e una tangente ai politici che fanno arrivare prenotazioni agli albergatori! Avanti così! Ottimo!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.06.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Mattia, se c'è una persona che, sin dal 2011, non ha mai capito una Pippa dele prolematiche di Expo2015 sei tu e tutto il tuo team Milanese. Dal 2008 la città di Milano ha cazzeggiato sulla problematica expo per portarla all'emergenza al fine di ottenere più denaro pubblico. A meno di un anno ora la manifestazione sa da fare in quanto ad esempio gli alberghi stanno già accettando le prenotazioni e non si possono certo permettere di restituirle per i capricci della politica italiana

CLAUDIO 11.06.14 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il mondo sembra dividersi tra vincitori e vinti!
Tra chi ha accesso ai trionfi della Vittoria e chi è condannato ai disastri della Sconfitta.
Ma chi se ne frega della Vittoria o della Sconfitta!
In Realtà, ci si sta muovendo nell'ambito di alcuni casi, molto particolari, di "quel che funziona" e di "quel che non funziona". Vittoria e sconfitta ne sono soltanto aspetti molto particolari.
Per cultura di formazione scientifica, personalmente non posso che orientarmi verso lo studio dei casi più generali, senza perdermi in quelli particolari.
E non posso che guardare con sufficienza, sconforto e disprezzo a questo correre, vano, pazzo e disperatissimo, dietro ai casi particolarissimi, spesso costruiti "ad arte" di Vittorie e Sconfitte.
Nello sport, nella politica, nei rapporti tra persone, nella comunicazione, nella vita di ciascuno, tutto un rincorrere dietro a vane e disperate Vittorie e Sconfitte.
Sono appena passate le elezioni europee, tra un po' ci saranno i mondiali di calcio. In mezzo, gli scandali, le tangenti, i soldi, i disoccupati, le aziende che chiudono e i ristoranti pieni, la chirurgia plastica e le mode che passano. Tutti a vincere e dopo un po' a perdere.
Sembra che tutto si riduca a questo: il successo della Vittoria o il fallimento della Sconfitta.
Ma il semplice prendersi cura del far funzionare le cose proprio no!?

Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8
Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ
email: alberto.costantini.std@gmail.com
sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio
Per eventuale supporto:
https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/prestito-d-onore
https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/progetto-funzionalita
Grazie!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 11.06.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

IL CEMENTO HA ROTTO IL CAZZO.C'E'DIETRO LA SOLITA INFINITA MONTAGNA DI MERDA.SONO TUTTI NELL'EDILE.E VAFFANCULO ALL'EXPO .VAFFANCULO ALL'EXPO.MA QUALI IMPRESARI SONO DEI TIRAPACCHI

al a., pavia Commentatore certificato 11.06.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Se volessero avrebbero ma lo possibilità di farlo in mille modi... ma quando manca la volontà... non resta che portare allo scoperto le loro porcate!

Emanuele Romano 10.06.14 23:36| 
 |
Rispondi al commento

noi ci siamo, purtroppo gli altri NO.

noi siamo noi 10.06.14 22:48| 
 |
Rispondi al commento

secondo me l'unica preoccupazione di questo governo e quella di salvare il culo a questi farabutti di queste opere brucia soldi,e brucia suolo pubblico.. subito dopo le elezioni scorse l'ebetino ha smesso di parlare degli 80 euro ed ha iniziato a parlare di: privatizzazioni,inceneritori,e grandi opere!
sono solo questi gli interessi di un governo che non governa niente e nessuno.. silvio si faceva le leggi salva culo da solo,questi invece mandano un burattino,infondo sono delinquenti se li vedi in faccia dopo ti devono ammazzare!! vogliono salvare il paese facendo venire il cancro alla gente onesta che non potrà curarsi perché nel frattempo avranno già perso tutto quello che gli era rimasto..

Domenico G., cardito Commentatore certificato 10.06.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento

PIZZAROTTI dalla Gruber FANTASTICO BRAVISSIMO È MITICO.
FATEVI SENTIRE DI PIÙ SIETE FANTASTICI TUTTI QUANTI VI SI VEDE TROPPO POCO. SE FOSTE PIÙ SPESSO IN TV ALLE PROSSIME ELEZIONI "VINCIAMO SICURAMENTE NOI"

Rossana P., Genova Commentatore certificato 10.06.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON CENTRA NIENTE CON LA MATAURO . . ma . . .
Quando Roberto Fico (presidente vigilanza rai) convocherà Monica Maggioni (direttrice rai news 24) presente al BILDERBERG 2014 di København ?

Liotro 10.06.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile cacciare la Maltauro troppe connivenze. Non aggiungo altro.

dal col claudio 10.06.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Ottima scoperta! Adesso bisogna metterlo con le spalle al muro con un documento ufficiale, inderogabile e pubblico, giusto così se non fa niente, per la magistratura diventerà "colluso" con la cricca.

Agostino Manni, San Cesario Sul Panaro (MO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.06.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Pisapippa e la Troika, scusate capisco il problema Expo e questi delinquenti insieme ad altri devono dimettersi, e guardate come va' in Grecia, sempre Governi fantoccio.
GRAZIE ALLA TROIKA.
Forse questo è l’ultimo capitolo di una parabola discendente che ha avuto come vittima la Grecia. Dopo anni di richieste di “sacrificio” da parte dei governi, dal Gennaio 2015 lo Stato si impegna a garantire soltanto pochi euro, come “pensione di base", ovvero la cifra di 360 euro al mese. Come nel nostro Paese, anche in Grecia non c’è il reddito di cittadinanza, esponendo i cittadini in difficoltà a situazioni non certo positive. Con la cosiddetta “crisi”, la disoccupazione è cresciuta, ma anche molti lavoratori si sono visti abbassare gli stipendi. Le pensioni sono gradualmente diminuite dal 30% fino al 60%. Quello che si è voluto creare è un popolo privo persino della speranza di poter vivere una vecchiaia dignitosa. Gli ultimi dati statistici che ci giungono dalla Grecia sono terrificanti: il 65% degli anziani soffre la fame, il 62% non ha i mezzi per nutrirsi in maniera adeguata e il 32% ha dovuto ridurre la quantità e la qualità del cibo. E’ una Grecia in picchiata, in cui però si parla di “un terzo pacchetto di aiuti del valore di 10-20 miliardi di euro per coprire le esigenze finanziarie fino al 2015”.[1] Ma come si è arrivati a questo? Quando hanno introdotto l’euro.

antonio b., nibionno Commentatore certificato 10.06.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Lo dice maroni che i lavori expò non finiranno in tempo?
E' veramente un'AQUILA!
Basta "cacciare" altri soldi e forse si finirà
(ma non credo)!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 10.06.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Mattia, alla faccia di chi lo sfotteva per la giovane età.

Giuliano Pisapia non è credibile. Il sindaco di SEL che ha vinto le primarie contro il PD ed è stato poi eletto sindaco nell'illusione di portare a Milano "qualcosa di sinistra" (beninteso per coloro che credono ancora nella dicotomia destra vs sinistra in cui io non credo più da tempo) e che poi… giusto per far capire ai milanesi che aria tirava ha subito nominato assessore al Bilancio un certo Bruno Tabacci e ha fatto (e sta tutt'ora facendo) i salti mortali per non pestare i piedi a Legacoop e Compagnia delle Opere.

Del resto Pisapia arriva dal partito dell'amico di Archinà e dei Riva. Non sarà un ladro d'auto, ma ha una moglie (Cinzia Sasso) che *dopo* Tangentopoli aveva ottenuto dal Pio Albergo Trivulzio un alloggio a canone di locazione di favore in quanto giornalista (di Repubblica): cagna da guardia tenuta al guinzaglio dal potere.

E come si vive nella Milano di Pisapia? Come quando c'era la Moratti (certo, almeno Pisapia non ha un figlio con la bat-casa e i divani riverstiti in pelle di squalo), anzi un persino cicinìn peggio perché le tasse locali sono aumentate.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.06.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Pisapia cacciare Maltauro ? ahahahah
Ha cacciato un suo assessore, Stefano Boeri, che aveva la delega a Expo, quello si, e come mai?
Boeri la racconta cosi':
MILANO - Le lobby economiche («compresa la Lega delle Cooperative») e la rete di potere di Formigoni e dei suoi uomini di Infrastrutture Lombarde. «Per questi mondi io costituivo un ostacolo e per questo sono stato fatto fuori dalla partita». Stefano Boeri - architetto di fama internazionale e poi candidato sconfitto alle primarie milanesi del centrosinistra - è stato assessore alla Cultura e a Expo nella giunta Pisapia. Il dissidio tra i due, Boeri e Pisapia, ha riempito per mesi le cronache dei giornali. Alla fine l’ha spuntata il sindaco. A Boeri è stata prima sfilata la delega all’esposizione e poi, in un secondo momento, è stato «dimissionato» dalla giunta.

mario marini 10.06.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

BraVo Mattia. Io sono con te. AVanti così .

Marcello G., Milano Commentatore certificato 10.06.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Ecco xchè Maroni ha fatto la dichiarazione che lamentava ritardi per l'EXPO .Lanciava messaggi a Renzi in Cina. Hanno preso Rainews come un cellulare dove si passano messaggi istantanei . Pensa a quanti affari salterebbero.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 10.06.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Bel colpo Mattia.

umberto arrigo 10.06.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

io voglio vedere tutti i responsabili dello sfacelo ai lavori forzati e con frustate sulle spalle come si vede sui film degli antichi romani sulle galee coi rematori...
adesso ditemi che sono POPULISTA perche ne sono FIERO !!!

Un abbraccioNE a Beppe e a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 10.06.14 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimooooo Mattia!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.06.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

CHI NON SMASCHERA E' COLLUSO!
Pisapia rispondi?
Vai in tv. e contesta il post..oppure nasconditi!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 10.06.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe vedere ogni tanto, su questo blog, le foto e i nomi di quei nostri bravi parlamentari che lavorano dietro le quinte e si fanno un "mazzo tanto"per scovare le leggi ed aiutare i nostri ragazzi più famosi.Anche loro hanno diritto ad un po' di visibilità per essere ringraziati dal popolo 5*****. Spero che sarò accontentata perché a chi lavora bene, gli deve essere riconosciuto il merito. GRAZIE RAGAZZI, per tutto quello che fate per gli Italiani, anche per quelli che non vi hanno votato ( ma solo perché non vi conoscono).

alfonsina p. Commentatore certificato 10.06.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Finché non si butteranno fuori le aziende scoperte a prendere appalti a forza di mazzette, le aziende sane ed oneste verranno sempre più cacciate ai margini e risulterà impossibile risanare il sistema.
Ne conosco personalmente a decine che hanno abbandonato il settore degli appalti pubblici. E' questo che vogliamo ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.06.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Pisapia, sei sotto scacco.

sergio 10.06.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Mattia, ci voleva un ragazzo sveglio, ma soprattutto onesto, per capire le cose come stanno realmente?? Pisapippa svegliati, non ci sarà un'altro mandato per te e per il PD a Milano.

Fabrizio Annese Commentatore certificato 10.06.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Maltauro a casa subito

alvise fossa 10.06.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Queste scoperte dei nostri bravi parlamentari, vanno inviate,per conoscenza, a tutti i tg, poi vediamo chi ha il coraggio di mandarle in onda. Se non lo fanno, sono collusi anche loro e noi lo postiamo sul blog.

alfonsina p. Commentatore certificato 10.06.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

DIFFONDERE TRAMITE LA TELEVISIONE QUESTO IMPORTANTISSIMO MESSAGGIO......USARE DI PIU LA TELEVISIONE PER RACCONTARE I FATTI REALI
NOI DEL M5S SIAMO I FATTI REALI
LORO SONO LE BALLE SERIALI

Pino M., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.06.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

E adesso ? come la mettiamo ? Che scusa tireranno fuori ?

Alessandro L. 10.06.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Grande Mattia, avanti cosi, mettiamoli con le spalle al muro.

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.06.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Expo 2015, Maroni: “C’è il rischio che i lavori non vengano finiti in tempo”
Sai che perdita per il normalcittadino. Voi ladri invece ci rimettete tutte le mazzette pagate a vuoto eh? Renzi dove stà in Cina? Lo sa che li i corrotti li fucilano alla schiena? Prendesse questo d`esempio dai cinesi invece dello skiavizzare i lavoratori.

Stefan Alm, Speyer Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.06.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori