Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il logo del M5S e i Meetup

  • 68


logo_m5s_meetup.jpg

Alcuni Meetup hanno cambiato il nome e il logo da Amici di Beppe Grillo al logo del MoVimento 5 Stelle. Si invitano questi meetup a ritornare al logo e nome utilizzato precedentemente per non creare confusione nella comunicazione. Si ricorda che solo le liste certificate hanno titolo ad utilizzare il logo e chi lo utilizza impropriamente sarà diffidato dal farlo.

27 Giu 2014, 18:08 | Scrivi | Commenti (68) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 68


Tags: diffida, logo M5S, M5S, Meetup

Commenti

 

Buongiorno, ho notato che il meetup amici di grillo di Ardea utilizza il logo del movimento anche se in parte coperto.
Sembrerebbe che lo stesso logo vengo stampato anche su magliette e cappellini. ...
Ad una mia precisa domanda mi è stato risposto che sono stati AUTORIZZATI ??????
Vi risulta una autorizzazione in favore del meetup?
Grazie.

Carmelo Capodicasa 31.07.16 19:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao, pechè non creare dei meetup attivisti veri, attivisti attivi consapevoli e informati, quelli cioè che montano i banchetti l'unica giornata libera della settimana e prendono insulti in nome del movimento. A modena c'è un meetup attivisti così , gli attivisti conoscono il territorio e vegliano sui portavoce eletti .....c'è poi il meetup dove ti iscrivi sei uno che simpatizza , ti piace il movimento, oppure sei uno spione, qualche volta ci è capitato un troll, e si perché mentre ne blog grillo ti certifichi nei meetup no, fai una domanda e sei iscritto puoi essere anche un disonesto pluricondannato nessuno lo saprà mai. Allora la soluzione è meetup riservati ai soli attivisti attivi con procedure per certificarli e regole di condotta.

stefania bizzarro 13.11.15 03:03| 
 |
Rispondi al commento

ciao, non si può dare un logo a gruppi che nascono spontanei e non hanno regole , questo è chiaro, ma senza meetup non abbiamo il polso del territorio solo gli attivisti conoscono davvero i candidati e solo loro possono garantire che non arrivino poltronisti. Come nella lettera al territorio i meetup vanno potenziati e regolamentati assolutamente, senza siamo sottoposti alle cordate dell'ultima ora, alle prossime elezioni i piddini si faranno eleggere con i voti dei5 stelle :quache iscritto al blog una bella cordata e vai. Grillo regolamentiamo i meetup e potenziamoli

stefania bizzarro 11.11.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro MU (I Grilli Nettunesi) è stato certificato per le amministrative del maggio 2013. Non abbiamo preso neanche un consigliere. Abbiamo quindi tolto il simbolo e siamo ritornati ad "Amici di Beppe Grillo". Questa è la regola. Il simbolo serve solo in periodo elettorale per la presentazione della lista, mentre quello che conta è il lavoro che il MU fa per migliorare il proprio territorio a contatto con i Cittadini. Questa corsa al simbolo (fuori dal periodo elettorale) è una corsa alle poltrone che il simbolo potrebbe rappresentare ... e questo è assolutamente FUORI dal Vero spirito 5 stelle.
Ovviamente, lo staff (che sono pochi) potrebbe inventarsi un sistema informatico più agevole per le segnalazioni, in modo che le stesse restino nella massima trasparenza. Inoltre, bisognerebbe anche studiare un sistema (suggerimento per lo staff) di sanzione per quei portaVoce che supportano (qualora non siano d'accordo con i MU certificati perché magari qualcuno di questi - insistentemente - gli ha chiesto conto e ragione dell'impegno etico sottoscritto al momento della candidatura) altre liste civiche ... e vi giuro che questo è successo! Siamo in evoluzione e quindi bisogna cercare un modo per andare OLTRE ... e penso che questo stia comunque succedendo ... ed è meraviglioso!

ANGELO C., NETTUNO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.07.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me invece è ora di andare oltre e riconoscere per tempo il lavoro dei meetup e certicifarcli al di là delle elezioni amimnistrative, onde evitare come successo in diversi posti la nascita di meet up e liste certicicate dell'ultima ora.

germano fusco 06.07.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Io sono mesi, esattamente da febbraio che provo a segnalarvi alcuni abusi che girano nella mia zona ma non è possibile farlo perchè il form sul blog non funziona. Avete la mia mail perchè sono certificato ed è la stessa inserita per inviare questo messaggio, se volete contattarmi sarò lieto di fare la segnalazione a tutela dell'immagine del movimento
Saluti
Simone M.

Simone Magnani 04.07.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

perchè non pubblicate faq CHIARE che possano essere un riferimento poi non guasterebbe se lo staff rispondesse .... ogni tanto. Secondo problema molte persone vorrebbero registrarsi al blog per contribuire alla stesura di leggi ecc. ma non riescono a farlo, c'è chi è in attesa da mesi, ci sono altri che nonostante seguano attentamente le istruzioni per l'inoltro del documento non riescono a farlo accettare, cambiare qualcosina no?

Maurizio Braghittoni, Ravenna Commentatore certificato 30.06.14 21:57| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNO CHE TAROCCA IL LOGO PD-L?

carla g., Padova Commentatore certificato 30.06.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente finalmente finalmente! Attendevo da diverso tempo questo provvedimento. Occhio a certi meetup, soprattutto al sud; ce ne sono in forte contrasto di interessi, ma anche con uno spirito, con pratiche che non hanno nulla a che vedere con lo stile, i valori, le strategie del M5S. Prima di dare la certificazione servirebbe lo stesso rigore riservato a candidati e parlamentari. Sollevo questa questione da tempo, e non solo qui, ma nessuno fin qui ha mai ritenuto di avviare un dibattito in tale direzione.


Salve!
Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena.
Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio.
Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti.
Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido.
Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla!
Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento.
Grazie!

Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ

email: alberto.costantini.std@gmail.com
Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8

PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 29.06.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/amicim5slgbt?ref=br_rs
Scusate vorrei sapere se l'uso del simbolo è stato autorizzato a norma di Statuto

lorenzo b. Commentatore certificato 29.06.14 14:23| 
 |
Rispondi al commento

"Mio caro Beppe nel comune di Nola c'è stata una lista certificata segnalata
perfino dai parlamentari, dove tra i candidati c'era una donna di circa 80
anni, madre di un altro candidato,  coinvolta in un caso di bancarotta
fraudolenta (reato che grazie a silviuccio non è più reato penale), il
candidato sindaco si è rifiutato di impegnarsi a combattere il gioco
d'azzardo pur venendo la sua famiglia da lì, essendo il padre proprietario
di un bingo e quindi trovandosi lui in un palese conflitto d'interessi per
superare il quale appunto gli era stato chiesto un impegno in tal senso.NON
HA RISPOSTO. Inotre la sede provvisoria utilizzata per la campagna
elettorale appartiene allo stesso proprietario che possiede i locali del
Bingo. Abbiamo chiesto chiarimenti e rendicontazioni su chi e quanto avesse
pagato: NIENTE. Vuoi vedere, e non ci è dato di sapere , (perchè ad ogni
obiezione la risposta è stata "siamo la lista certificata" quella campagna
elettorale è stata sovvenzionata dai soldi del gioco d'azzardo? Abbiamo
segnalato per mesi allo staff la possibilità di una lista mal sana qui a
NOla,ma a voi bastano le tre regolette, siamo stati FESSI al punto da
credere che bastasse e ci siamo fidati del Movimento perchè volevamo che la
lista a 5 stelle fosse fatta da gente per bene e numericamente eravamo
ancora pochi e per onestà non ce la siamo sentiti di fare un torto al tuo
simbolo. Questa è la ricompensa??? Sono loro a poter usare il simbolo?? Ti
ricordo anche che i Parlamentari, che la situazione se la sono studiata
bene: QUI A SOSTENERLI NON CI SONO VENUTI. Li hanno isolati. Tu stesso hai
inviato un documento, come fai sempre durante le elezioni, per dire che
l'utilizzo del simbolo era limitato al periodo elettorale e se non avessero
vinto non potevano più usarlo. Non hanno vinto grazie a Dio e ora?? Lo
possono usare lo stesso? Se questa è la tua decisione, perfetto, hai appena
perso un gruppo di 10 attivisti. (per quello che te ne frega chiaramente)
Buona giornata."

Annamaria N., Nola Commentatore certificato 29.06.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Mio caro Beppe nel comune di Nola c'è stata una lista certificata segnalata perfino dai parlamentari, dove tra i candidati c'era una donna di circa 80 anni, madre di un altro candidato, coinvolta in un caso di bancarotta fraudolenta (reato che grazie a silviuccio non è più reato penale), il candidato sindaco si è rifiutato di impegnarsi a combattere il gioco d'azzardo pur venendo la sua famiglia da lì, essendo il padre proprietario di un bingo e quindi trovandosi lui in un palese conflitto d'interessi per superare il quale appunto gli era stato chiesto un impegno in tal senso.NON HA RISPOSTO. Inotre la sede provvisoria utilizzata per la campagna elettorale appartiene allo stesso proprietario che possiede i locali del Bingo. Abbiamo chiesto chiarimenti e rendicontazioni su chi e quanto avesse pagato: NIENTE. Vuoi vedere, e non ci è dato di sapere , (perchè ad ogni obiezione la risposta è stata "siamo la lista certificata" quella campagna elettorale è stata sovvenzionata dai soldi del gioco d'azzardo? Abbiamo segnalato per mesi allo staff la possibilità di una lista mal sana qui a NOla,ma a voi bastano le tre regolette, siamo stati FESSI al punto da credere che bastasse e ci siamo fidati del Movimento perchè volevamo che la lista a 5 stelle fosse fatta da gente per bene e numericamente eravamo ancora pochi e per onestà non ce la siamo sentiti di fare un torto al tuo simbolo. Questa è la ricompensa??? Sono loro a poter usare il simbolo?? Ti ricordo anche che i Parlamentari, che la situazione se la sono studiata bene: QUI A SOSTENERLI NON CI SONO VENUTI. Li hanno isolati. Tu stesso hai inviato un documento, come fai sempre durante le elezioni, per dire che l'utilizzo del simbolo era limitato al periodo elettorale e se non avessero vinto non potevano più usarlo. Non hanno vinto grazie a Dio e ora?? Lo possono usare lo stesso? Se questa è la tua decisione, perfetto, hai appena perso un gruppo di 10 attivisti. (per quello che te ne frega chiaramente) Buona giornata.

Annamaria Napolitano 29.06.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Nel mio Comune (Lendinara - Veneto) abbiamo la lista ufficiale "certificata", abbiamo un consigliere eletto, ma non abbiamo ancora ricevuto la certificazione, né di buona parte dei candidati che erano in lista, né di buona parte degli altri attivisti che collaborano da tempo col Movimento locale, provinciale e regionale. Ci viene detto che la certificazione è in corso di valutazione e che, per ora, possiamo accedere solo limitatamente. Quindi, non possiamo partecipare ad eventuali modifiche ed integrazioni delle leggi popolari o presentate dal Movimento nazionale; non possiamo votare per le canditarie, per le primarie, per le presidentarie e quant'altro di utile per il Movimento. Non abbiamo potuto votare per la stesura del sistema elettorale (c.d. Democratellum o Toninellum o Pentastellatum che sia). Riteniamo che le mancate o lente certificazioni personali (a partire dai candidati Sindaci e consiglieri messi in lista, e a seguire dagli attivisti che collaborano con impegno) siano un danno per il Movimento ed auspichiamo che il problema possa essere risolto al più presto possibile dallo staff. Si comprendono le precauzioni da adottare per le certificazioni, ma sembra strano che dopo aver certificato la lista (i cui candidati hanno inviato tutta la documentazione richiesta - incluso i certificati penali e dei carichi pendenti "immacolati"), ci voglia cosi tanto tempo per certificare anche i candidati che ne facevano parte. Sappiamo che i referenti provinciali e regionali hanno poche o nulle possibilità di risolvere il problema, ma qualcuno dovrà pur far presente allo staff che così non si fa il bene del Movimento, ma si rischia di far allentare persino l'impegno e l'interesse degli attivisti. Grazie per l'attenzione e speriamo il problema possa essere risolto quanto prima.

gerry 28.06.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento

INTANTO MOLTI (MAGARI COME ME DI UNA CERTA ETà) VORREMMO SAPERE SE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE è AVENTUALMENTE TRASMISSIBILE AI NIPOTINI IN TESTAMENTO, COSì CHE QUANDO AVRANNO LA MAGGIORE ETà FORSE SI RITROVERANNO ISCRITTI. (almeno loro)

Luigi M. Commentatore certificato 28.06.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Rettifica commento.....PUO' servire a tutti gli scontenti. Aspettavo certificazione doc.da 100 g. Circa e' arrivata ora ma la bella notizia e' che vale per accedere al voto e al portale la data iscrizione quindi rientro nel 30/6/13 ringrazio e ritiro critiche in questo senso,spero che sia utile a chi sta' aspettando ciao a tutti

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 28.06.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei dei chiarimenti precisi per l'uso del logo ufficiale: Noi siamo una lista certificata di Andora (SV) che non ha ottenuto seggi in comune e quindi cosa accade? Non avendo vinto siamo ancora certificati e possiamo usare il logo oppure perdendo decade tutto? Beppe Grillo scrive che solo le liste certificate possono usare il logo ufficiale ma non specifica se perdi le elezioni se puoi usarlo ancora. Quindi per evitare cause legale e diffide vorrei un chiarimenti visto che dallo staff non risponde nessuno alla mia domanda!!

sabrina grassa 28.06.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

chi rimuove il nome beppe grillo dal nome è semplicemente un infame, non ho altre parole

marco giulio ragusa () Commentatore certificato 28.06.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

..se invece e' lista certificata ad usare il logo in maniera scorretta viene in ugual modo diffidata
dall'uso del logo ?

Nel blog c'e' il forum dei meetup .. perché non renderlo operativo .. Cosi' da avere una Visione migliore delle attivita' sul territorio ?

Per non trovarci ad aver scelto come rappresentanti persone che arrivano da candidature
presedenti e dall'associazionismo

Noi vogliamo essere il moVimento dei cittadini
uniti per ottenere i diritti che la Costituzione sancisce ma negati dalla mala - politica

Con la partecipazione del cittadino nelle scelte per il bene comune non potra' esserci che trasparenza nelle decisioni nelle Istituzioni

Verranno annullate raccomandazioni e bustarelle per gli appalti pubblici

Saranno i cittadini a gestire il bene comune

Se entrano persone che non hanno in loro l'idea della democrazia diretta e partecipata , che parlano solo per slogan senza aver mai contribuito alle attivita' e ai progetti nei Meetup come possiamo definirle candidati e portavoce ?

Possiamo fare in modo che i Meetup possano partecipare e avere contatti via e mail con il Nostro Staff operativo

Questo impedirebbe orticelli e piccoli cerchietti auto referenziali che escludono moltissimi dal poter partecipare !

Dateci modo di partecipare attivamente , sentendoci parte attiva del cambiamento , siamo operativi e concreti sul territorio

Informatevi , ne avete modo per farlo Staff

Un saluto a TUTTI e Buon moVimento !!!

antonello c., pescara Commentatore certificato 28.06.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

I membri dei meet up si accorgeranno sempre di più di chi e che cosa c'è dietro a Grillo e alla Casaleggio associati. E io spero tanto che riescano presto ad alzare la testa e smettere di farsi trattare da burattini da questi massoni miliardari che sfruttano il malcontento per orientarlo con false promesse e dove dicono loro.
La rete è un'arma a doppio taglio grillo, chi vuole informarsi lo può fare anche fuori dal blog.
Può trovare dichiarazioni di chi in tempi non sospetti diceva che non avreste fatto altro che incanalare il malcontento per evitare la rivoluzione, molto vicina già nel 2011, chi dimostra già prima delle elezioni che eravate un partito costruito ad arte. Chi cerca trova, trova le finte accuse a monti, i legami occulti con personaggi discutibili legati a doppio filo con potenti lobby, può trovare chi erano i tuoi amichetti illuminati in Rai, la stessa che fingi di combattere.
Quando capiranno che questa è una dittatura e tu sei il finto dittatore democratico finalmente ti abbandoneranno e cercheranno da soli di reagire, si sceglieranno DA SOLI i candidati e verranno armati in parlamento a rovesciare la finta democrazia che tu appoggi ipocritamente, dopo aver ingannato milioni di elettori.
Sparite tutte le questioni su signoraggio, banche, usura, Europa, euro, imigrazione.
hai acconsentito a tutto, ma dai tuoi stessi votanti verrà la presa di distanza. Crolleranno i teatrini.

inn t. Commentatore certificato 28.06.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo far notare che i commenti a questo post dove si discute con attivisti impegnati sul territorio,e' totalmente snobbato dai blateratori (sia adulatori che gli ingiuriosi,che si ritengono colonne del blog,intasandolo di commenti inutili e pure ripetitivi) motivo in piu' per facilitare chi invece attivo iscritto e non ancora certificato ( non si può aspettare 6 mesi per certificare e nemmeno 18 mesi per poter votare e nello stesso tempo chiedere impegno e disponibilità) a tutto c'e' un limite ,a meno che il fine non e' governare ma cercare solo di portare a casa qualche vittoria parziale insomma alla,Bertinotti,verdi,idv,lega,a.n.dx.naz.) penso che ci siamo passati in molti e personalmente se fosse cosi' non sono piu' interessato ps.ora la certificazione non arriverà mai che ne dite?????a riveder le stelle,speriamo

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 28.06.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo Beppe Grillo una persona estremamente intelligente e degno di stima. Pertanto suppongo ci siano delle motivazioni, oscure ai più, che lo abbiano portato ad una simile decisione.

Tuttavia, vorrei chiedere (non trovo altro modo per farlo) se fosse possibile ottenere più dettagliatamente le intenzioni di questa decisione.

Mi spiego meglio: la rimozione del logo dai meetup include anche l'inibizione dell'uso del logo durante il quotidiano attivismo che tanti cittadini pruomovono nei propri territori con grandi sacrifici?

Ciò, credo, sia indispensabile per numerose motivazioni. Innanzitutto per chi, come me, segue il blog da anni, tornano in mente frasi di grande condivisione dell'uso del logo, simbolo di una comunità da tutelare con l'attivismo, pronunciate a ridosso di tornate elettorali importanti e recenti.

Poi il chiarimento sarebbe dovuto a tutela dell'attività di coloro che spendono la proprià onorabilità portando avanti un duro lavoro di attivismo contro amministrazioni locali difficili da combattere con i pochi mezzi a disposizione.

Infine si eviterebbe che qualcuno, già abilmente convinto detentore di quel simbolo, possa usare il contenuto di questo post, contro altri esclusivamente al fine di favorire vergognose cordate di voti, che gli potrebbero consentire accaparramenti di poltrone nel nome di un simbolo (baluardo di onestà, lealtà, civilità ed altruismo) verso cui non avrebbe nessun diritto.

Francesco 28.06.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

La gestione di tutta la 'cosa' sta assumendo toni grotteschi e inquietanti. Non esiste un briciolo di democrazia e di questo passo non c'è uno, dico uno di coloro che come me sono stati attivisti per anni, nel meetup prima e nel M5S poi, che si sentano coinvolti in queste scelte autoritarie.
Attivismo politico non è mettere un click in un sondaggio online privato quando fa comodo a Grillo o Casaleggio che evidentemente valgono molto più di uno e non sono i soli.
Tanto lavoro per costruire un'idea, un brand, un'alternativa rubata, scippata alle mani di migliaia di cittadini onesti come me che ci hanno creduto (e non hanno mai voluto nulla in cambio), ma ora SMETTONO di contribuire a una causa fondamentalmente privata e antidemocratica.
Il blog era serio e interessante, oggi è divenuto una cloaca di vile gossip politico in cui si attaccano tutti con titoli sensazionalistici e contenuti risibili, oltre a autoelogiarsi e creare idoli fra i propri eletti. Scelte imposte, mai collegiali, direzioni politiche importantissime decise all'oscuro da pochi, discorsi ripetuti a macchinetta che non vanno più bene a nessuno e un calo di voti costante. Triste sperare nel crollo degli altri per crescere, negli arresti, negli scandali, negli errori che senz'altro ci sono ovunque. Gli altri fanno schifo per tante ragioni ma anche il M5S: ancora si aspetta la piattaforma di e-democracy, ancora si aspetta un'organizzazione interna e un miglioramento della comunicazione.. sono anni e non accade nulla, al form non risponde mai nessuno, non si sa chi c'è dietro. Questa situazione è insostenibile!
Bannate questo commento se siete capaci.

Alex 28.06.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certamente anch'io condivido che è impossibile contattare lo Staff, ho inviato varie email ma senza alcuna risposta.Forse bisogna piombare in via morone ? E poi chi sono quelli dello staff ? Chi decide chi affianca i portavoce e chi li sceglie ? Grazie


Chiarisco che Beppe mi è simpatico e gli voglio bene quasi come al mio gatto. Ma la domanda delle domande è: Posso fare parte del Movimento 5 stelle e di un MU senza dichiararmi Amico di Beppe Grillo?

Mimmo Loiero 28.06.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma come si fa a contattare lo Staff? nel dubbio dicono di contaatare lo staff, in che modo?
grazie
M.Polito
Milano

Michele Polito 28.06.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

NASCANO CENTO FIORI oppure REATO DI PASCOLO ABUSIVO?
Chiedo scusa ma questo post mi pare l'uscita di qualche buontempone dello staff che ha dormito col culo scoperto. E che non sa niente o quasi dei MU. Se avesse dedicato solo qualche minuto a fare una ricerca (con lo stesso strumento della piattaforma) si sarebbe accorto che almeno il 50% utilizzano (ma quale è il problema?) un formato tipo: "Movimento 5 stelle di...." dichiarando il proprio intendimento ad essere MU territoriali. Che facciamo? Li chiudiamo tutti oppure cerchiamo di farne nascere tanti altri (magari tematici)?

Mimmo Loiero 28.06.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

LA CONFUSIONE
*************
C'è confusione per due motivi ; il primo comunicati troppo stringati , la seconda paraculismo , la terza interpretazioni ad personam
******
Prettamente si parla di territorio .
Territorio perchè lo scopo del meetup che si ispira a Grillo , chiamasi appunto amici Beppe Grillo di....è un gruppo comincia a portare avanti iniziative del territorio legandosi con altri.
Se ancora in quel comune non è stata certificata la lista , fa attività come amici di Beppe GRillo meetup ma non puo' parlare a nome dell'M5S in quel comune.
Qui' sta nell'intelligenza del gruppo , composto anche da certificati sul portale , o ex candidati certificati nel fare iniziative pubbliche utilizzando materiali certificati dal blog o informando il portavoce piu' vicino ( non il capetto ma un portavoce ) o direttamente lo staff.
Chi puo' operare pienamente utilizzando il simbolo e fare iniziative / banchetti ecc sono quei comuni e liste che trovate sul portale del movimento.
*******
La mancata supervisione delle zone crea una situazione per la quale in qualche caso il gruppo certificato si muove come partito con capi e capetti. Spesso nascono meetup sani di persone che escono ma vengono attaccati da sceriffi autorizzati .
Al contrario furbi infiltrati , amici di scaiola o Mastella aprono un meetup per disturbare o infilarsi chiusi da altri piu' storici .
*****
Ha ragione Vittorio Bertola che sposta il problema nella sua essenza , dove non è vero che non abbiamo organizzazione , struttura .....l'abbiamo invece come forze dominanti che schiacciano gli altri.
Un caos in apparenza calmo che a volte nasconde guerre , risse , infamie e qualche volta botte.
*****
Ma tu chi sei? Che vuoi ? Sei dello staff ?
No , sono un nulla
Ma non me dovete da rompe er xazzo.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

E che dire delle "Liste certificate" (a proposito, non erano valide solo per il periodo elettorale?)che hanno statuti fantasiosi, gerarchici, militarizzati e con nessuna attinenza con il Non Statuto? E dei rapporti diretti, amicali e privilegiati di qualche "Portavoce parlamentare" con membri dello Staff, quando se ne potrà parlare? Ma poi, lo Staff ha davvero tutta questa conoscenza di quel che accade a livello locale? I MeetUp almeno una piattaforma, un regolamento unico, chiaro ed aperto ce l'hanno, siamo certi che il problema sia l'uso del simbolo (un non problema, essendo un simbolo politico e non commerciale, pertanto qualsiasi iscritto può usarlo a buon diritto!)e non l'abuso di statuti e regolamenti "creativi" e distorti dai genuini obiettivi del Movimento?

Gianni Carrassi 28.06.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si intende per lista certificata? il candidato sindaco o tutti gli eventuali eletti in quella lista?

Paola Miani, Ravenna Commentatore certificato 28.06.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Scusami vorrei capire non il tuo personale punto di vista, ma dato il commento mi ci infilo. Sono iscritto al blog bu da 1\2 anni e 6 mesi ceredo con documento CI, dopo le elezioni ho fatto un mea culpa di non aver partecipato ai meetup, di poter aiutare anche a portare scatole, quindi mi sono iscritto, sono riuscito partecipare(sono di Trieste)a una riunione, ad un incontro ad un pranzo, ho partecipato un po appunto sul sito meetup ma ai miei commenti non è mai arrivata qualche risposta, purtroppo il 70%dei commenti erano anche a scopo informativo per capire l' uso del portale ed entrare educatamente in punta di piedi!,ma in tutta onesta ho trovato un clima freddo salvo un paio di persone... Se la poca presenza agli incontri serali "per campare con una partita iva con guadagni che tra un po chiudo la baracca" è motivazione di sospetto... be andiamo molto male... fino ad oggi era una mia sensazione ma leggo molti commenti simili al tuo. Se si deve blindare il tutto vi chiedo un info via mail a tutti i "mezzi attivisti".

andrea schillani, Trieste Commentatore certificato 28.06.14 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se la certificazione delle liste e meetup ha gli stessi tempi delle certificazioni degli iscritti non andiamo bene per niente anzi direi da nessuna parte certamente non oltre e il vinciamo poi puo' diventare vinciamomai

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 28.06.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo lo schifo delle liste certificate anche se contrarie al non-statuto solo perchè lo staff non si è voluto impegnare a verificare la lista di presentazione di questi pseudo grillini dell'ultima ora(che chiamo cavallettari) e le denunce fatte dagli attivisti (grillini doc) suportate da parlamentari lasciate ignorate e neppure prese in esame. Ora la lista certificata ha messo il meetup sotto chiave, le riunioni sono convocate ad personam e la partecipazione è un'utopia. Se questi sono i grillini del futuro vedo poche possibilità al M5S di continuare ad esistere. Lo staff deve scendere dalla torre d'avorio in cui si trova rimboccarsi le maniche e verificare a chi ha dato il marchio e chi lo rappresenta, in molti casi molto indegnamente!!! Se non pone rimedio per le prossime elezioni vedo che farà fatica ad arrivare al 12%. Saluti

Gianpy G., Cremona Commentatore certificato 27.06.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento

regole importanti. Senza regole e criteri oggettivi a cui tutti devono farsi non può esistere democrazia. Non esiste che il primo che si sveglia al mattino stabilisce che lui è il detentore del simbolo. In base a cosa?



Perfetto chi non è certificato non può usare il logo ma questo alcune volte viene by passato con il benestare di alcuni portavoce. A Chieti c'è un gruppo che ha aperto diversi meetup per poi chiuderli solo per bloccarne il nome oltre ad aprire numerose pagine facebook movimento 5 stelle chieti .Se volete potete verificare

andrea di ciano 27.06.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Unica soluzione: meetup comunali certificati, uno per ogni comune, con ruoli a rotazione.

danilo m., Taviano (Le) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento


Perfetto chi non è certificato non può usare il logo ma questo viene by passato con il benestare di alcuni portavoce a chieti c'è un gruppo che ha aperto diversi meetup per poi chiuderli solo per bloccarne il nome oltre ad aprire numerose pagine facebook movimento 5 stelle chieti .

andrea di ciano, chieti Commentatore certificato 27.06.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Così non funziona, no, così non funziona proprio. Il M5s ha un forte bisogno di un radicamento territoriale, oggi questo è inesistente, praticamente, eccezione fatta per i parlamentari che sono diventati più romani dei romani, per forza di cose. Se non ci radichiamo sul territorio, non otteniamo voti alle elezioni locali, ergo siamo impediti dall'usare il simbolo. E come faremmo di grazia a fornire un riferimento territoriale? E come faremmo di grazia a diffondere l'operato del M5s se non usiamo il simbolo? Ho l'impressione che la sconfitta elettorale alle europee nonché alle amministrative non abbia insegnato nulla. Ossia, ditelo chiaro che non vi interessa più di tanto cambiare questo Paese

Giuseppe Nobile, Battipaglia Commentatore certificato 27.06.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Per stare nel giusto prima bisogna essere certificati il resto è polemica con caos.

Forza M5S.

Luciano R., Abbiategrasso Commentatore certificato 27.06.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


.. i meetup partecipano alla vita politica del

nostro M5s ?

la risposta e' si

.. portano avanti iniziative dal territorio alle

Istituzioni con i nostri portavoce eletti ?

la risposta e' sempre si

.. sarebbe il caso che gli stessi meetup possano

chiedere , nel momento delle elezioni , di

presentare iscritti per le liste con il M5s ?

La risposta e' ?

.. una volta riportati sul portale nazionale

e partecipano al forum del portale devono

aver modo di poter partecipare ..

.. Altrimenti accade , come molte volte si e'

visto , che vengano presentate persone che

non hanno mai partecipato come iscritti ad

attivita' dei gruppi sul territorio e

escludendo gruppi e meetup attivi ..

Fate chiarezza su questo per cortesia

ciao


antonello c., pescara Commentatore certificato 27.06.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Io veramente ho chiesto da tanto tempo quanti voti ho preso alle primarie online delle Europee e ancora non ho avuto risposta e non solo io... poi per quanto riguarda la questione del logo, se un Meetup lo usa a livello pubblicitario che ben venga, non vedo qual'è il problema... il male se venisse usato per concorrere alle elezioni senza che la lista fosse certificata .


NON SIETE BANANE DA CERTIFICARE!
Grillo non può impedire l'uso del logo ai fini politici, in quanto è ampiamente consolidato l'uso di quel simbolo in tutti i territori....
politicamente tutti gli attivisti iscritti al blog possono legittimamente usare ai fini elettorali il logo... altrimenti serabbe una violazione dei diritti acquisiti e costituzionali..
la tutela del marchio riguarda solo le attivistà commerciali.
Le lettere degli avvocati di grillo SONO SOLO FUTTA....
è bene che gli attivisti si sveglino.

ORGANIZZATEVI E CANDIDATEVI CON IL LOGO DEL M5S senza permessi di Grillo...

SIETE CITTADINI CON DIRITTI POLITIC E CON DIRITTI ACQUISITI DEL LOGO DEL M5S,
NON SIETE BANANE DA CERTIFICARE!

DAILA BINETTI 27.06.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sogno di molti clan locali si concretizza sotto il basco dei boss con simbolo.
Un meetup alternativo,senza sceriffo sarà subito diffidato.
Tutti allineati e coperti.
Ma l'importante è premiare gli ingiusti e fottere i giusti.

razzo l., albano Commentatore certificato 27.06.14 20:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ma per chi ha aperto un meetup che si è sempre chiamato (nome città) 5 stelle può mantenerlo o deve rinominarsi? grazie

Filippo P., Maglie - (LECCE) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 19:57| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe te la dedico:Per essere un buon maestro non basta ottenere dei risultati buoni, o addirittura sorprendenti, durante l'insegnamento. Perché è possibile che un maestro elevi i suoi scolari a un'altezza per loro innaturale quando essi si trovano sotto il suo influsso di­retto, ma non sia capace di guidare il loro sviluppo portandolo fino a quell'altezza; così che essi precipitano appena il mae­stro abbandona l'aula" (Wittengstein). Il vero maestro invece è colui che agisce con l'intento di essere superato dal proprio allievo; è colui che lo istruisce al massimo delle sue possibilità in modo che possa avanzare in autonomia pur tenendo sempre i suoi insegnamenti ben impressi nel cuore».
Questi allievi possiamo essere, anzi, siamo noi: tante persone che si sono risvegliate alla consapevolezza di essere cittadini attivi e che possono decidere della loro vita.

Melania 27.06.14 19:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per favore fatelo

alvisr fossa 27.06.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma se non ci dono elezioni si può ugualmente farsi certificare? Mi pare proprio di no. Io proporrei la certificazione anche al di fuori delle elezioni e creare una rete dedicata a queste liste. Sarebbe forse un modo per evitare eccessive frammentazioni. Assistiamo a casi di meetup contrapposi nello stesso comune ed ognuno pensa di interpretare in modo autentico la linea del movimento. Mi rendo conto che in questo modo ci siamo allenati, ma è venuto il momento di giocare una vera partita.


Ma se prima o poi mettessimo un po' d'ordine in questa come in tante altre questioni organizzative mai affrontate? Ce ne sono tantissime: selezione dei candidati a livello locale, gestione di gruppi multipli nella stessa città e relativi conflitti, ruoli di staff locali, rapporto staff locale-candidature-eletti e relativi conflitti d'interesse, gestione della comunicazione a livello locale, possibilità di campagna elettorale personale, meccanismi di sfiducia dal basso degli eletti, rapporto tra i diversi livelli di eletti e prerogative reciproche...

Non è vero che non avere regole porta a non avere gerarchie, direttivi, cordate e problemi vari, se mai è il contrario: tutte queste cose si creano in maniera sregolata e non trasparente. Proprio per evitare di avere una struttura da partito, è necessario fissare delle regole per impedirlo!

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 27.06.14 18:43| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori