Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le elezioni regionali in Calabria

  • 72


regionali_calabria.jpg

Dopo le elezioni regionali in Abruzzo e Piemonte il prossimo appuntamento del MoVimento 5 Stelle sarà in Calabria. A novembre prossimo o nella prossima primavera, ancora non è stata definita la data delle elezioni, la Calabria può cambiare. La Calabria deve aprirsi all'innovazione e mettere nelle istituzioni gli onesti contro la collusione bipartisan e la complicità con la 'ndrangheta. Bisognerà definire un programma condiviso, con cui presentarsi agli elettori che vogliono questa rivoluzione culturale. Seguirà una votazione on line, aperta agli iscritti certificati che ne avranno diritto, della squadra dei candidati al ruolo di consigliere, e poi fra questi, il portavoce del M5S come candidato alla Presidenza della Regione. Il MoVimento 5 Stelle nel rispetto delle sue regole non farà alleanze con i partiti, né darà vita a "liste civetta". I meetup possono ispirarsi alle attività del M5S e del blog di Beppegrillo.it ma non sono titolati a parlare a nome e per conto del M5S.

27 Giu 2014, 11:06 | Scrivi | Commenti (72) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 72


Tags: 'ndrangheta, Calabria, elezioni calabria, elezioni regionali m5s, Grillo, m5s calabria

Commenti

 

La Calabria è una delle Regioni più antiche d'Italia, le sue origini risalgono a mille anni prima della fondazione di Roma, abitata da “Aschenaz inviato da un certo Gomer pronipote Noè”, inviato lì per abitare quelle terre amene (Reggio Calabria); una Regione ricca di patrimonio storico-architettonico, principalmente archeologico (vedi pubblicazione "Centri Storici Medi in Calabria di Nicola Turco, ed. Kappa, Roma). Oltre alle ricchezze storico archeologiche, non meno risultano il paesaggio, l'ambiente naturale, il mare e le montagne con i suoi laghi etc. Paradossalmente è mancata una politica oculata e organica di sviluppo per il nostro territorio. I politicanti che si sono succeduti nei vari anni hanno creato solo disastri, inquinamento delle coste, disoccupazione, cementificazione selvaggia delle nostre coste, quando bastava solo valorizzare le bellezze naturali, i centri di antica origine, un turismo oculato e quante altre cose si potevano fare!!. Oggi, credo che, l’unica possibilità è quella di cambiare con il vecchiume della politica tradizionale, legata alla criminalità organizzata, alle lobbie di potere, agli affari personali e alla scarsa capacità intellettuale e onestà morale. La Calabria ha bisogno di persone oneste intellettualmente e moralmente, capaci di prendere a cuore e con impegno lo sviluppo dando la possibilità ai giovani di trovare occupazione nella nostra terra visto le potenzialità non ancora sfruttare di una tradizione millenaria etc. prof. arch. nicola turco

Nicola Turco 23.07.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento

L’utilizzo dei fondi comunitari 2007-2013 in Calabria :

- I documenti per la programmazione regionale reperibili presso il sito della Regione Calabria alla pagina:
http://www.regione.ca...­
La pagina riporta anche i riferimenti relativi alle autorità regionali di gestione e monitoraggio

- Compiti di monitoraggio dell'attuazione dei programmi degli interventi strutturali sono attribuiti alla Ragioneria Generale dello Stato - RGS. Si allega qui di seguito l'ultimo rapporto di monitoraggio (agosto 2013) della RGS relativo all'Obiettivo convergenza, tratto dal sito:http://www.rgs.mef.go...­.
Tale Rapporto contiene anche informazioni di inquadramento generale e dati relativi alle singole regioni:


- Specifici dati su disponibilità e utilizzo dei fondi, per soggetti e progetti, sono forniti dal sito OpenCoesione (http://www.opencoesio...­.
In particolare:
Fonti di finanziamento: http://www.opencoesio...­ (con dati sulle risorse e su quanto effettivamente speso anche con riferimento alle regioni)
Territorio: Calabria: http://www.opencoesio...­
Por Convergenza FESR Calabria: http://www.opencoesio...­
Por Convergenza FSE Calabria: http://www.opencoesio...­

- Indicatori sulle economie regionali sono disponibili nel rapporto annuale della Banca d'Italia sulle economie regionali.
In particolare, nel rapporto 2013, reperibile al link: http://www.bancadital...­
- pp. 51 e seguenti per le politiche comunitarie di coesione in generale
- pp. 62-63 tassi di crescita del PIl delle regioni dal 2006 (anche pro/capite); nelle pagine seguenti ulteriori dati socioeconomici per regione
Con riferimento all'economia della Calabria si veda anche l'aggiornamento del rapporto al link: http://www.bancadital...­

- In relazione ai profili attinenti ai controlli sull'uso delle risorse, si veda anche la recente pronuncia della Cassazione sul ruolo della Corte dei conti in materia e un articolo del Sole 24 Ore del 3 dicembre scorso.

melania d., roma Commentatore certificato 22.07.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Sebastiano, prima di tutto grazie. Non so dare una risposta al comportamento della Nesci e company, non mi piace. Cosa le fa paura? Che gli altri la oscurino? Questo metodo di denunce e minacce che lei usa spesso fa parte di un sistema ....... tante altre cose non mi piacciono. Hai la mia solidarietà, rimanete saldi ai principi x i quali siete stati eletti.
Se è vero che il prossimo incontro Di Maio-Renzi non lo daranno in streaming non sarà democrazia. Di seguito quello che scriverò a Grillo :Questo vuol dire caro Beppe che ci hai preso in giro, ti sei fatto un partito personale illudendo molti italiani e non. Ora ti ritrovi a dover prendere degli impegni che nè tu, nè gli eletti siete in grado (solo pochi) di assolvere. Per non perdere la faccia stai cercando di far partire diffide x chi usa il tuo simbolo. Per 2 anni ti sei servito di noi. Che delusione la tua democrazia. Mi sono iscritta al M5S x cambiare l'Italia e per fare una rivoluzione, non x mandare un gruppo di persone a occupare camera e senato. E queste sono le persone che devono cambiare il paese ? Non sono capaci di dialogare con i compagni, figuriamoci al tavolo europeo . Andate a casa prima che vi buttiamo fuori noi. Vi abbiamo eletto per il cambiamento. Caro Beppe ragiona con la testa, e fatti guidare dal cuore. Non è l'appartenenza ad un simbolo che fa persone di valore ma il comportamento verso il prossimo.

Annamaria Bumbaca, Locri Commentatore certificato 22.07.14 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I meetup inizialmente indicati come il luogo di aggregazione di confronto e centro dell'attività del M5S dai quali sarebbero dovuti uscire i "cittadini onesti" che avrebbero dovuto fungere da portavoce e che avrebbero dovuto fare riferimento alla base che li ha eletti sono ora sfiduciati, svuotati di qualsiasi significato azzerando completamente l'impegno di coloro che si sono prodigati per quest'idea innovativa. Gli eletti non dovranno più fare riferimento a loro quindi a chi d'ora in avanti? La conoscenza diretta dei cittadini nei confronti degli eletti tagliata con un colpo di spada. Non si è voluto "regolamentare" in nessun modo questi meetup ed ora li disconosciamo negando quel poco che si era costruito mostrando la completa mancanza di volontà che avrebbe dovuto far evolvere questi unici punti di aggregazione. Adesso si comincia ad osannare i vari Di Battista, Di Maio eccetera,eccetera che risultano non essere più espressione diretta del loro territorio ma . . ma . . cosa allora? Tempo 1 anno forse 2 e la speranza di costruire un movimento dal basso sarà sepolta sotto gli amici degli amici nella più evidente logica partitica. Caro Beppe o riprendiamo il cammino iniziato facendo un passo indietro e, come dice il NON STATUTO, facendo riferimento all'esperienza accumulata oppure la vedo davvero dura mantenere viva la speranza della gente in questo nuovo M5S. Abbiamo espulso, con ragione, i vari Orellana , Battista, Lombardi eccetera perché sfiduciati dalla base ed ora al contrario sfiduciamo la base stessa, cosa ci rimane se non il vuoto dei tuoi ultimi post degli editti emanati dal Blog ufficiale? Spero qualcuno potrà darmi risposta, lo spero proprio.

Pietro T., Firenze Commentatore certificato 16.07.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho davvero creduto che potessimo cambiare la testa delle persone,ho davvero sperato che con lo sforzo di tutti potevamo essere la speranza mia e di tanti altri attivisti/cittadini, impegnandoci esclusivamente per ottenere un futuro e non un "posto al sole".Non ho mai avuto velleità personali nel ricoprire ruoli ma ho solo speso il mio tempo e le mie forze per ottenere un cambiamento mentale e culturale.Tutti gli insulti ricevuti dal "fuoco amico" sono per me medaglie al valore perchè ricevute nell'intendo di perseguire sto cavolo di cambiamento.Ho aspettato la riunione regionale del 6 per decidere cosa fare, illudendomi che forse ero io a vederla catastrofica o forse con la recondita speranza che così non fosse..ma ho avuto la conferma che nessuno dei 6 portavoce calabresi merita ancora il mio sostegno ed il mio attivismo. Il mio attivismo lo meritano i calabresi, quelli che hanno fiducia negli altri, quelli che hanno voglia di fare per la sola volontà di dare. Ho assistito all'ennesima farsa e l'ennesima presa in giro degli attivisti..ed io non ci sto "NON CI STO".Il movimento è per me una religione, uno stile di vita, una speranza anzi "la mia speranza",ma non trovo più in queste persone l'ispirazione e la voglia di combattere, non mi sento più rappresentata da loro,dai loro modi di fare e dal modo di "usare" gli attivisti,a momenti alterni a seconda dei propri bisogni.
Io non ho capi ne mai li avrò,non sono un soldato nelle mani di nessuno,ed ogni azione che ho deciso di fare è stata solo dettata dalla mia volontà e nella convinzione di agire al meglio. Ho sempre messo la faccia in ogni azione e per coerenza lo faccio anche oggi.Ho deciso che dedicherò il mio tempo ad altro.
Sarò una "grillina" a vita,guarderò il movimento con la stessa passione con cui l'ho vissuto ma sarò fuori da tutti i giochi e da ogni logica di PARTITO...perchè questo ho visto:"comportamenti e parole da partito".
Ai 6 portavoce dico RITROVATE L'UMILTA'CHE AVETE PERSO !!!!

Perla Di Calabria (occupatasenzaportafoglio) Commentatore certificato 08.07.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 29.06.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Salve!
Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena.
Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio.
Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti.
Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido.
Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla!
Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento.
Grazie!

Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ

email: alberto.costantini.std@gmail.com
Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8

PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 29.06.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

cosa si intende con "aprirsi all'innovazione"? Innovazione culturale? economica? infrastrutturale? ecc... va detto ad esempio che la Calabria ha una patrimonio infrastrutturale la cui qualità, efficienza produttività ecc.. in rapporto a quelle di una qualsiasi altra regione del centro-nord Italia è pari a 1/2 o forse meno. Ho fatto un esperimento con il sistema ferroviario, considerando il tempo di percorrenza da Milano - a Lamezia Terme. Ho potuto constatare che da Milano a Napoli - pari a circa 800 km - ci vogliono 4 ore, lo stesso tempo impiegato da Napoli a Lamezia Terme distanti circa 400 km.
Quindi i problemi di questa regione sono legati per lo più alla sua arretratezza.

giovanni c., crotone Commentatore certificato 28.06.14 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Leggo il post e mi sorgono delle domande:
1) Chi è l'autore?
2) Siamo nati come movimento di cittadini liberi e ora ci dite che siamo un movimento di eletti?
3) Se gli attivisti non possono parlare a nome del M5S chi farà la campagna elettorale sul territorio?
Tante altre ne avrei ma mi fermo qui..

Poi leggo i commenti e qui vi dico che io in Calabria ci sono nato e ci vivo da sempre e insieme a altri che come me ci vivono abbiamo sempre lottato contro questa costrizione di servilismo politico, dovuta al fatto che affamare un territorio vuol dire averne il controllo.
Questa terra sottomessa e asservita agli incappucciati di ogni risma, massoneria, chiesa e ndrangheta, terra che era ricca e produttiva sino al 1861, ridotta così per quella vendita fatta dal potere massonico dell'Italia nascente agli inglesi che la barattarono con i piemontesi in cambio dello smantellamento della flotta borbonica e del controllo delle saline e delle zolfatare.
Non permetto a nessuno di venire qui a dirmi cosa e come lo si deve fare, rispetto le regole ma sono e resterò sempre una persona libera e senza ne capi ne padroni.
Noi la testa l'alziamo e tiriamo fuori i denti, dando di bastone a chiunque si metterà davanti.

Maurizio Marcello Rugna, Montalto Uffugo Commentatore certificato 28.06.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che sia la volta buona per la nostra calabria, bene Beppe a dare regole , chi si ribella probabilmente vuole essere lasciato libero per fare il proprio interesse , proprio per questo la Calabria è il fanalino di coda. Non accetto i moralisti opportunisti che si sentono mortificati nel sentire che la calabria è colonizzata da ndrangheta e politica , bisogna mortificarsi difronte la totale assuefazione solo con facce nuove pulite e oneste si può superare lo stallo che dura da .....sempre grazie Grillo di poter dare questa opportunità a tutti spero di poter collaborare

Giuseppe Salerno 28.06.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Egr Beppe Grillo,
mi fa piacere che Lei pensi alla Calabria; ma la Calabria non ha bisogno di "conquistatori" la Calabria ha bisogno di rompere le catene e liberarsi da gente che fa e ha fatto della politica un potentato con cui soggiogare i deboli. La Calabria ha nel suo DNA e delle sue genti le potenzialità positive che devono solo crescere libere da coercizioni. Solo i Calabresi possono se reattivi, conoscendo bene i soprusi e le varie forme di "mafia", affermare i loro diritti. Siamo un popolo strano. subiamo dicendo sono tutti uguali nessuno escluso , ma non protestiamo. Non ci servono linee guida su come si protesta; non ci servono indicazioni di condottieri per protestare. Non vogliamo essere considerati dei "Carbonari" abbiamo voglia e capacità di far valere i nostri diritti, sempre osservando la correttezza e la legalità. Se il Suo è un invito ai calabresi a che si sveglino ciò è bene accetto anzi gradito.
Ma se questo dovesse essere un motivo a chi poi verrà per consentire di mettere una bandierina sulla Calabria e dire questa mi appartiene, ciò non è assolutamente gradito.
Sappiamo che per molti la nostra terra è quella delle presidenti che vengono condannati e non si dimettono, delle rotative dei giornali che si rompono, delle 488 truffa etc. etc.
Ma è anche la terra di chi tutte le mattine si alza e suda nelle terre, di chi firma uno stipendio in busta paga e poi ne riceve metà, la terra di chi deve emigrare per poter portare avanti la famiglia.
La nostra terra ha bisogno di espressioni di dissenso territoriali, di chi vive quotidianamente il disagio nelle strade, nei quartieri nei paesi e nelle città.Non può essere quella di chi si nasconde dietro un pc e denuncia tutto e tutti.
Non abbiamo bisogno di proclami e di retorica su quello che siamo stati. Abbiamo già un programma e siamo pronti a portarlo avanti fino in fondo con coerenza e coraggio.

Perciò la invito se Le fa piacere quantomeno a vedere il sito di PROSPETTIVEFUTURE.it

Massimo Misiti

Massimo MISITI 28.06.14 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Beppe Grillo è Vergognoso come si trattano i meetup qui al sud e TU invece di applaudire metti il bavaglio, mi dici in cosa sei diverso dal PD o PDL mi pare che se continui con questo atteggiamento la calabria voterà lega anzicchè movimento, dal palco di S.Giovanni ricordo la battuta alla Calabria,ora togli la parola ed i simboli dei meetup, ma che pensi che noi che viviamo la sudditanza dallo stato, dalla mafia, dai partiti, ora la subiremo anche da te e dai tuoi accoliti, ti informo che bloccare le certificazioni per calare come per le europee candidature dall'alto questa volta non servirà, i calabresi sono stanchi di coloro che vogliono renderci piu sudditi di quello che siamo, è una vergogna.

Alessandro Carrozzino 28.06.14 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Ministro esteri Federica Mogherini:trasbordo armi chimiche siriane si farà a Gioia Tauro 2 luglio -Il ministro esteri Federica Mogherini:trasbordo armi chimiche siriane si farà a Gioia Tauro 2 luglio. Decidono tutto loro come gli sbarchi a Lambedusa. Il nostro Paese è divenuto la discarica dei rifiuti tossici e l'approdo di povera gente a Lampedusa. Si vergognino i politici che ci governano imponendoci questo scempio. VERGOGNA E FUORI DAL NOSTRO PAESE PER COLORO CHE LO GOVERNANO CONSIDERANDOLO NON UNA NAZIONE MA UNA DISCARICA E RICOVERO. Non è possibile arrivare a tanto danneggiando la nostra salute e sicurezza a fronte dei loro affari con l'estero. Che vadano via! La Mogherini sarebbe un ministro italiano ? Avrebbe dovuto IMPEDIRE che si sporcassero le nostre acque. I cittadini italiani onesti e che pagano le tasse non per affari loschi con i Paesi esteri. VIA TUTTI !!! Renzi, a distanza di tempo, ha solo permesso questo, dando ad una piccola parte degli italiani un aumento di 80euro per tenerci buoni ?
La Calabria, una delle più belle regioni italiane, abitata da una massa di delinquenti e di vittime. La prima vittima è proprio il territorio. Primo delinquente è il governo italiano fatto da un'insieme di mascalzoni e donnette....che non fanno onore alla donna con D. Cosa possiamo aspettarci da questa gentaglia ? E' necessario che vadano via da Casa nostra.

Carmen b., Bologna Commentatore certificato 28.06.14 01:47| 
 |
Rispondi al commento

spazza prima via gli arrivisti ed i poltronisti,poi vieni giù e guardandomi in faccia me lo dici direttamente che non posso parlare a nome del mov, visto che specie sotto elezioni politiche ed europpee tutti i mu hanno parlato a nome e per conto del mov ed in tutti questi mesi abbiamo fatto azioni andate a buon fine a nome del movimento,cosa facciamo ora ritiriamo tutto indietro e parliamo a nome personale?

Francesca Chirillo, Catanzaro Commentatore certificato 27.06.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Sarà molto difficile evitare infiltrazioni di certi elementi. Se si è tenuto Cento occhi aperti in alcune regioni, nella mia Calabria dovrete far molto molto di più. Buona fortuna, se un giorno dovessimo prevalere a livello politico, consiglierei di iniziare a cambiare le meccaniche sulla distribuzione del denaro per quel che riguarda lo sviluppo delle infrastrutture, senza far nomi (Catanzaro/cosenza), ci sono provincie che hanno preso a piene mani creando infrastrutture valide, per il loro sviluppo, strozzando altre realtà importanti. In sostanza ci son provincie che sono lasciate a se stesse o abbamdonate. Questa cosa deve cambiare.

Pier F., La Spezia Commentatore certificato 27.06.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni........Criminali!!!!!!!!!!!!!!!

Maurizio De Tomasi, Alghero Commentatore certificato 27.06.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Perché non acquisire una Tv locale della Calabria con una raccolta fondi da parte di tutti gl'Italiani di buona volontà. La rete e La Cosa potrebbero collegatla.

Mau 27.06.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, in autunno vedremo come andranno le cose in Calabria. Però, Beppe, stai attento ai candidati. In questa regione conosco un signore che da decenni sfrutta tutte le possibili amicizie politiche per ottenere vantaggi personali. Per cinque o sei mesi ha pubblicato su fb messaggi a favore del M5S ma, dieci giorni prima delle elezioni europee, ha ricominciato a fare propaganda alle manifestazioni del PdL. Se questo si candida col M5S troverà di sicuro un centinaio di amici disposti a votare on-line per lui. Gli infiltrati sono dappertutto.

Dino 27.06.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Bene...era ora che si prendesse una posizione sui meet-up.Perché si è aspettato tanto? In moltissimi luoghi gli organismi, e la certificazione delle liste avvenuta senza criterio ha prodotto a livello territoriale danni irreversibili. ..per colpa di persone che sentendosi gli Unti di Grillo. Invece che aprirsi alla accoglienza ed alla condivisione delle informazioni hanno agito come le peggiori sette..o peggio i conclamata partiti. Aggiungo datevi una mossa a certificare le iscrizioni diversamente alle prossime votazioni on Line voteranno solo i parenti dei più furbi.

FABIOLA D. Commentatore certificato 27.06.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe, anzi lo trovo estremamente importante che il M5s presenti un autorevole candidato per la poltrona di sindaco a Venezia!!! La città ne ha profondamente bisogno

Nicola spinea 27.06.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è limite al peggio.
Renzi bacchetta la Rai, che vanta un numero di dipendenti come minimo triplo rispetto alla concorrenza, e la invita a tagliare i costi.
E allora la Rai cosa si inventa per far cassa, anziché risparmiare?
Da pochi giorni a tutte le imprese, e a chiunque abbia una partita Iva, da Torino (Direzione Canone con firma illeggibile) sta arrivando una graziosa letterina con allegato un bollettino postale di 407,35 €.
Inizia così: "Vi informiamo che le vigenti normative (RDL del 1936, DL del 1944 e L del 1999!) impongono l'obbligo del pagamento di un canone speciale a chiunque detenga, fuori dall'ambito famigliare, uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni televisive..."
In parole povere se un'azienda, una piccola impresa artigianale, o un negozio possiedono anche solo un tablet o un PC, sono costrette a pagare l'ennesimo balzello statale.
E poco importa se usano queste apparecchiature esclusivamente per lavorare e non per lo streaming tv.
E' una vergogna inaccettabile, perché il cittadino onesto tra a casa e lavoro andrebbe a pagare più di 600 € all'anno di canoni Rai, una cifra addirittura superiore alle pay tv satellitari.
Adesso basta, si è raggiunto il limite.
Perché non solo siamo presi in giro da questi inetti di politici, ma dobbiamo pure subire l'arroganza impunita del potere pubblico.
Le imprese italiane sono tra le più tassate del mondo, stentano persino a sopravvivere, e ora devono preoccuparsi di pagare l'ennesimo carrozzone statale, che non sta in piedi da solo per i troppi sprechi e per le parcelle milionarie di presentatori strapagati.
Qui ci vuole una ribellione nazional-popolare.

WWW.FUOCHIDIPAGLIA.IT

Giorgio Paglia 27.06.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. In merito all'incontro avuto con Renzi, quali sarebbero i punti su cui dovremmo tentare di "mediare"? Renzi disse che avrebbe messo tutto sul sito del PD ed al momento le richieste sono queste:

1) Correttivo in favore di una più chiara governabilità;
2) Fine inciuci. Decidere prime le coalizioni.
3) Collegi più piccoli
4) Affidare esame della proposta di legge elettorale alla Costituzionale fin da subito
5) Dialogare sulle riforme Costituzionali

Qui il link dal PD: http://www.partitodemocratico.it/doc/269394/renzi-al-m5s-felici-di-poterci-confrontare-le-regole-si-scrivono-insieme.htm

Come rispondiamo a queste richieste?
Io farei molta attenzione alla numero 4) perchè potrebbe significare aspettare molti anni prima che venga emesso un verdetto.
La 2) lascia il tempo che trova dato che non è nè più nè meno che una promessa ed infine la 5) dobbiamo mostrarci disponibili, ma solo DOPO aver approvato la legge elettorale, sennò rimarremmo intrappolati.

Fateci sognare e stanateli!! Stanateli!!!!!!

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 27.06.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

La parola d'ordine è "non cadere nella trappola del pescecane". dobbiamo lasciare la STAMPA e la TV il più lontano possibile. i giornalisti sono il male primario di questo paese, dobbiamo evitere qualsiasi confronto, non dobbiamo perdere tempo ed energie per rispondere all'immondizia che viene detta e scritta tutti i giorni. NOI ANDIAMO AVANTI PER LA NOSTRA STRADA, CON IL MEZZO DI COMUNICAZIONE PIU' DEMOCRATICO CHE ESISTE, "LA RETE". La televisione e i giornali sono il passato, il futuro siamo NOI.
Maurizio Lobbia orgoglioso di essere parte del M5S.

Maurizio Lobbia 27.06.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

sostengo da anni l M5S.In qualsiasi posto mi trovo parlo sempre dell'onestà del M5S. Penso di aver fatto un buona campagna elettorale. Sono registrato da circa 3 anni. Non riesco a capire perché no entro nel sistema operativo 5 stelle. Dopo aver fatto il login cerco di entrare nel sistema operativo e rivuole una nuova password. Inserisco di nuovo il mio indirizzo di posta, la mia password, che normalmente uso,e non la riconosce;il sistema mi dice: ACCESS DENIED 2. Come posso fare per entrare in questo sistema operativo??

Angelo Ferlisi, SUTERA Commentatore certificato 27.06.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

ho molte serie amicizie in Calabria, sono lì molto spesso per lavoro, se posso fare qualche cosa contattatemi

Grazia C., Romans d'isonzo Commentatore certificato 27.06.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE, SEI LA MEGLIO GIOVENTU'. LI MANDIAMO TUTTI A CASA, OPPURE IN GALERA. VEDIAMO POI!

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma quindi i MeetUp non servono più a niente?
E come diamo l'indirizzo politico ai nostri eletti o aspiranti tali?
Sono anni che lo staff promette una piattaforma vera di confronto e di voto. Il sistema operativo non è certo la scelta migliore.

SABRINA D., CHIETI Commentatore certificato 27.06.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE,CI ASPETTTA LA CALABRIA

alvise fossa 27.06.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mettere nelle istituzioni gli onesti

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 27.06.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni Regionali della Calabria.
Nel prossimo Novembre o nella prossima Primavera si voterà per le Elezioni Regionali della Calabria.
Saranno una magnifica occasione per far constatare, agli italiani tutti, a quale punto di maturità è arrivato il M5S, che porterà avanti i suoi PILASTRI di
ONESTA', TRASPARENZA, COMPETENZA e RISPETTO assoluto del DENARO PUBBLICO che è “denaro di noi Cittadini” !
Si prepari già la “bozza” di un PROGRAMMA ed i meetup locali comincino a
“scaldare i motori” !!!
Da tutta l'Italia , tramite questo Blog, con Facebook, ecc....cominciamo già i “collegamenti”, senza “fare polemiche” , ma COSTRUTTIVAMENTE !!!
La Calabria DEVE essere la prima Regione ad essere governata dai Cittadini, con il M5S !!
Intanto invitiamo gli amici calabresi ed anche tutti gli altri che seguono questo Blog, ad andare a leggere quello che i Savoia fecero alla Calabria :
http://partitodelsud.blogspot.it/2009/01/quando-i-savoia-piegarono-il-gigante-di.html

vincenzo matteucci 27.06.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Bene!
Ma perchè non ci avete permesso di farlo anche in Abruzzo?

SABRINA D., CHIETI Commentatore certificato 27.06.14 14:09| 
 |
Rispondi al commento

ciao tutti

.. le proposte votate sul forum vengono poi

inserite nel programma del 5 *

ce ne sono alcune molto importanti da

prendere in considerazione

Altro punto che vorrei porre al vostra gent.ma

attenzione e' questo :

In Piemonte i candidati consiglieri si sono votati

sul portale ..

In Abruzzo NO

In Calabria da quello che si legge si voteranno

Possiamo sapere come mai a noi non e' stata data

la stessa opportunita' ..

grazie

un cittadino

antonello c., pescara Commentatore certificato 27.06.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che tra poco si vota a Venezia . Una gondola a 5 stelle ....

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

La Calabria è un punto dolente.
Arretrata e non me ne vogliano i soliti campanilisti, in mano ai furbi mafiosi spesso vestiti in doppiopetto e sedenti in Parlamento. Il Popolo Calabrese è silente e subente, da sempre.
Cominciate con il capire come mai giorno sì e giorno no a Gioia Tauro trovano un quintale di cocaina.
Lo stesso porto dove sono in arrivo i veleni di Siria.
La stessa città che diede i natali ad un illustre fossile tuttora vivente, tal Pino Arlacchi, famoso per la sua crociata anti Cannabis, grazie alla quale tuttora viene lautamente stipendiato con i nostri soldi ovvio, in quanto politico del Piddì.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.06.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono un calabrese che però risiede e lavora in Roma. Ho casa in Calabria e ci vado in pratica quando voglio o serve...

Non credo però che se idoneo presenterò una mia candidatura per le regionali come ho fatto per le europee..

Farò però tutto quello che posso per essere di supporto al Movimento in Calabria, dove temo che per il Movimento sia la più difficile delle situazioni possibile.

Il voto in Calabria è più clientelare che altrove.

La Regione Calabria, al pari di tutte le regioni, ma soprattutto in Calabria, dovrebbe essere abolita, se davvero si vuol risparmiare e diminuire il debito pubblico.

Insomma, la vedo propria brutta, e sarà per noi già un buon risultato se avremo qualche Consigliere che funga da Osservatore... Un Osservatore che però rischia molto e di brutto se per davvero deve "osservare” quel che succede da quelle parti.

Antonio Caracciolo 27.06.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo tutti assieme far capire a più persone possibili, che il M5S, non ruba e non fa i propri interessi!!! Sempre M5S!!!

Francesco Guarnieri 27.06.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che in Abruzzo tutto questo ci è stato impedito.
Abbiamo chiesto a gran voce le regionalie ma ci è stato riferito che non era possibile solo la scelta del candidato presidente .
Qualcuno può spiegarci il motivo ?

Andrea Di Ciano 27.06.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento

I calabresi sono vittime, non possono ribellarsi ... sono imbavagliati e lo stato invece di aiutarli li denigra ...
Un esempio: proprietari di boschi, produttori di legna, non possono direttamente esportare al nord il loro prodotto.
Lo devono vendere alla ndrangheta al prezzo che dicono loro, e basta.
Questa organizzazione è talmente capillare da arrivare ad ogni famiglia.
Dove ci sono soldi lì c'è, inesorabilmente.
Chi ha una benché minima attività, paga ...
Anche una attività di tipo personale, come per esempio una ristrutturazione della propria casa, la attrae immediatamente.
Hanno un controllo del territorio ben più approfondito rispetto a quello degli stessi comuni.
Il cittadino calabrese recepisce la totale indifesa contro questi, e pagano per paura di ritorsioni certe, cosa deve fare quindi un calabrese? Pagare prima le tasse e poi le tangenti?
Quindi pagare anche su quello che si estorce?

Giuseppe Di Benedetto 27.06.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo bene.....

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 27.06.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Dubito difficilmente che l'm5s in calabria possa ottenere buoni risultati,anche se c'è da dire che la mafia ormai si annida più al nord che al sud.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 27.06.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe passa da Monasterace Marina che ti offro la cena e ti faccio vedere le meraviglie della costa ionica altro che Rimini!

loris intordonato, cassano magnago Commentatore certificato 27.06.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

E' un'occasione incredibile... bisogna concentrarsi da subito su questo evento con tutte le energie possibili per dare fiducia e speranza ai giovani calabresi... e vVincere qui sarebbe semplicemente epocale.

Beppe... metti in moto il camper... abbiamo un terra meravigliosa da salvare!!


Patroclo F., Firenze Commentatore certificato 27.06.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici calabresi, dimostriamo all 'Italia intera, che, noi TERRONI, quando vogliamo, sappiamo essere più avanti degli altri.Liberiamoci da questo abbraccio mortale del malaffare, non credete più a chi vi promette la luna, ma poi, dopo, vi scaraventa in un pozzo, pensateci voi al futuro dei vostri figli, perché i soliti partiti pensano solo ai ca**i loro. Renzi docet, che da 100 giorni è passato a 1000, (questo è il loro sistema, perdono tempo, dando speranza, ma questo tempo serve solo a loro, per poterci spremere come limoni.) quindi,per favore, votate persone oneste, gli Italiani vi ringrazieranno.

alfonsina p. Commentatore certificato 27.06.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Giustizia sociale bene comune

salvatore mancina 27.06.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per la precisazione soprattutto sulle liste civette. . Così i malintenzionati possono cominciare a cercare altri pascoli dove bruciare. . Qua tutti saremo impegnati a spaccarci la schiena per far rifiorire la nostra terra e tornare a raccogliere i frutti del nostro lavoro..

Nicola Polito 27.06.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

visto e considerato che i nomi (e cognomi) dei politici calabresi sono sempre gli stessi, propongo semplicemente di affidarsi all’ONOMATOPEA …ecco, ad esempio, la mia proposta di governo regionale:

PRINCIPE alla Presidenza

FEDELE alla Vicepresidenza

PIZZINI alle Telecomunicazioni

CENSORE alle Pubbliche Relazioni

TREMATERRA alla Protezione Civile

PARENTE al Personale

CAMERA al Patrimonio Edilizio

MANGIALAVORI al Lavoro

TORCHIA alle Finanze

PAPPATERRA ai Lavori Pubblici

CESAREO alla Sanità

FRENO ai Trasporti

LO MORO alla Emigrazione

PERFETTI alle Pari Opportunità

TESORIERE al Bilancio e Patrimonio

GRECO al Turismo

SCALZO ai Trasporti

SERRA e/o FAVA all’Agricoltura e Foreste

GALLO e/o GRILLO e/o LEONE all’Ambiente

STASI alla Mobilità

GENTILE e/o CAVALIERE alle Pari Oppurtunità

BATTAGLIA – GUERRIERO - CAPORALE alle Forze di Polizia

MAGNO alle Attività Produttive

OCCHIUTO alla Ricerca

Ennio Macrì 27.06.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento

pronto a sostenere la gente per bene.

domenicometaponte 27.06.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se non sono stanchi di essere il fanalino di coda cambieranno

Roberto Borrino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

io spero che si capisca che ci servono spazi sui giornali e in tv, il resato è inutile, se fico nopn si sveglia, perderemo ancora,ma voi siete geni ,perderemo da gewni,le tv sono una pubblicità massiccia a renzi per primo,poi berlusca ecc,il blog non basta più, metterselo in tesa,il web non basta più,ficcarselo nelle meningi, ciao anna

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo incominciare ad imparare a essere più responsabili e capire che questa situazione che c'è in Calabria è frutto delle precedenti amministrazioni sia di centro destra con l'ultimo caso di Scopelliti e quello precedente di Loiero (giusto per citarne due) e quello della ndrangheta che sta soffocando la nostra regione !!!!! è giunta l'ora di iniziare il cambiamento e di guardare al futuro con onestà e chiarezza!!!! ci siamo accorti che in calabria siamo fermi da 30 anni??? eppure la calabria è invidiata da tutti per le sue bellezze!!!!! W M5S !!!!!

pasquale De Angelis, acquaformosa Commentatore certificato 27.06.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha scritto questo post? perchè non è firmato nei dai gruppi Parlamentari ne da Grillo e Casaleggio? Inoltre vi è un contraddirsi continuo sulla funzione dei Meetup, che si prenda un decisione. Grazie

goffredo cardinale (goffredo90) Commentatore certificato 27.06.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sarò, e con tutte le mie forze...

Luigi D'Alessandro 27.06.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Se posso permettermi vorrei dare un consiglio per la campagna elettorale. Sulla scorta di quanto è successo alle Europee suggerirei di concentrare gli interventi MOLTO più sulle cose "buone" che si intendono realizzare che non sulle cose cattive esistenti o passate. Dare cioè a chi vota l'idea che molto CAMBIERA' votando il Movimento 5 Stelle. La famosa speranza dobbiamo essere noi.

Eugenia B. Commentatore certificato 27.06.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti uniti ad affrontare questa nuova prova. Rendiamoci conto della sua importanza e per noi della necessità di dimostrare a tutto il mondo la nostra compattezza e la nostra determinazione. Contro i manigoldi dell'informazione (meglio dire della "disinfomazja") solo un nucleo serio, con le idee chiare e stretto spalla a spalla può davvero cambiare le sorti della Calabria e non solo. Le grandi risorse del popolo calabrese, le sue intelligenze e la buona volontà di tanti suoi giovani debbono prevalere sul marciume criminale che da troppi decenni la avvolge e la soffoca. E stiamo attenti alle interessate sirene che ci circondano e che tentano di rompere la nostra unità d'azione. Tutti intorno a Grillo vero artefice di questa RISCOSSA NAZIONALE !! (Col mio 50% di calabresità, pur molto lontano dalla vostra meravigliosa terra, partecipo)

Cavanna Lino 27.06.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

se si potesse accelerare la procedura di controllo,io vorrei poter votare

alessio s., roma Commentatore certificato 27.06.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

"I meetup possono ispirarsi alle attività del M5S e del blog di Beppegrillo.it ma non sono titolati a parlare a nome e per conto del M5S."
La democrazia dal basso va avanti. Si può respirare nei meetup o decide Beppe quanta aria c'è per ognuno?

fab galli Commentatore certificato 27.06.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sarà facile in calabria..ma tutto si può se tutti lo vogliono. o una parte almeno.

Sandro 27.06.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori