Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Senato e immunità

  • 1005


riforma_senato_immunita.jpg

"Per esprimere un giudizio più completo e meditato, sulla riforma del Senato, occorrerà attendere il testo che dovrebbe essere depositato il 3 luglio, per ora abbiamo solo le anticipazioni della proposta su cui riflettere, e le cui linee essenziali si sembra di poter riassumere in questo modo:
- riduzione a 100 parlamentari, di cui 5 nominati dal Presidente della Repubblica (non più a vita ma per 7 anni) 21 eletti fra i sindaci e 74 fra i consiglieri regionali, in proporzione alla popolazione di ciascuna di esse
- i senatori non saranno eletti a suffragio diretto, ma in secondo grado, da parte delle assemblee regionali
- il Senato perde il potere di dare la fiducia al governo e di esprimersi sulla legge di bilancio, ma mantiene il potere di esaminare ogni legge della Camera (se lo chieda un quinto dei componenti l’Assemblea) e rinviarla alla Camera. Nel caso di leggi riguardanti poteri degli enti locali, la Camera dovrà poi decidere a maggioranza assoluta (non sappiamo se dei componenti o dei votanti. Comunque, le riforme costituzionali debbono passare per il voto deliberativo del Senato.
- i senatori parteciperanno nel Parlamento in seduta comune all’elezione del Presidente della Repubblica, dei giudici costituzionali e dei membri laici del Consiglio Superiore della magistratura
- i senatori non saranno retribuiti ma dovrebbero godere dell’immunità parlamentare
Questo progetto è il prodotto dell’attività istruttoria della Commissione Affari Costituzionali del Senato sul precedente progetto presentato in aprile dal governo. Salvo una improvvisa e, per ora, non prevedibile rottura fra Pd, Fi e Lega o di incidenti di percorso in aula, è estremamente probabile che la riforma del Senato si farà, per cui conviene concentrarsi sulla possibilità di emendarla.
E’ condivisibile il superamento del bicameralismo perfettamente paritario, lasciando il potere di fiducia e gran parte del potere legislativo alla Camera, vice versa suscitano forti perplessità altri aspetti di cui il principale è sicuramente l’elezione di secondo grado. In questo modo, una delle due camere non è più espressione della volontà degli elettori, ma un affare del ceto politico e delle sue mediazioni interne. Certamente: i consiglieri regionali sono a loro volta eletti a suffragio diretto, ma questo non toglie che il passaggio ad una elezione indiretta e di secondo grado, rende il nuovo Senato espressione non del corpo elettorale ma della casta politica. Questo tratto oligarchico era meno rilevante nel testo originario del governo, perché si trattava di un Senato che aveva competenze meramente residuali che, per quanto non irrilevanti (in particolare elezione del Presidente e di due giudici costituzionali, potere di rinvio alla Camera dei testi di legge), erano interventi sporadici; vice versa, l’aver restituito alcune competenze, ed, in particolare, il potere di intervento nelle leggi di riforma costituzionale, rende molto rilevante il carattere non elettivo del Senato. In definitiva, in questo modo, stiamo rimettendo il potere di modifica della Costituzione ad una mezzadria fra una assemblea elettiva ed una non elettiva pura espressione del ceto politico.
Il secondo rilievo di carattere generale, su questa origine regionale del Senato, riguarda gli effetti sistemici che questo potrà avere. In questo modo il Senato diventa una sorta di “conferenza Stato-Regioni” che, però, consegna nelle mani delle Regioni una sorta di potere ostruzionistico nei confronti dell’altra Camera attraverso il potere di rinvio. La Camera, in questo modo, diverrebbe una sorta di “ostaggio” nelle mani delle autonomie locali. Inoltre, il gruppo dei delegati regionali acquisisce un potere contrattuale non indifferente nell’elezione dei giudici costituzionali, che sono quelli destinati a dirimere le controversie fra poteri dello Stato e, dunque, fra Stato e Regioni.
In questo modo, il legislatore sta ponendo le premesse di una sorta di “sindacato delle autonomie locali” dotato di poteri di veto o condizionamento del processo legislativo e di elezione delle alte cariche dello Stato. E questo è tanto più rilevante ove si consideri l’abolizione della legislazione concorrente Stato-regioni ed il ritorno di una serie di materie allo stato centrale; quel che è facile prevedere, sconterà una reazione da parte dei ceti politici regionali alla ricerca di una compensazione.
E dunque, sia il carattere non elettivo che la fonte regionale del nuovo organo profilano il rischio di rilevanti guasti sistemici. Di qui, un primo emendamento essenzialissimo potrebbe essere quello di ripristinare il carattere elettivo del Senato.
In via subordinata, si può prevedere un carattere parzialmente elettivo di questa assemblea (riservando un terzo o, al massimo, la metà dei seggi all’elezione indiretta). In via ulteriormente subordinata, si può prevedere che i consiglieri regionali eletti in Senato non siano espressione delle assemblee, ma siano quelli che abbiano ottenuto il migliore collocamento applicando il metodo d’Hondt. E’ vero che i consiglieri regionali non sono eletti per fare i senatori, ma in questo modo, almeno gli eletti avrebbero una pur imperfetta legittimazione.
Secondo tipo di emendamenti: qualora restasse il carattere non elettivo del Senato, occorrerebbe, con emendamento, sottrargli la competenza in materia costituzionale. Sempre in materia di competenze, appare del tutto discutibile che i senatori di provenienza regionale si sommino ai 58 già previsti dalla Costituzione per l’elezione del Presidente della Repubblica. In questo modo, avremmo un’ingiustificata duplicazione che, fra l’altro, porterebbe la quota regionale a 132 membri su 730, cioè il 18% del collegio elettorale presidenziale, contro l’attuale 5,6%.
Pertanto, un emendamento potrebbe prevedere l’abolizione della partecipazione dei senatori all’elezione del Presidente, sia perché si giustificherebbe poco quella bizzarra partecipazione di un manipolo di sindaci, sia perché appare poco convincente che la quota di membri non elettivi o eletti in secondo grado, salga dall’attuale 6-7% a ben il 21,6% del collegio elettorale per il Capo dello Stato.
In via subordinata, qualora fosse confermata l’elezione del Parlamento in seduta comune, si potrebbe prevedere l’abolizione dei 58 delegati regionali, attualmente previsti.
Analoghe considerazioni possono essere fatte per l’elezione di giudici costituzionali; sarebbe preferibile che:
- nel caso di un Senato elettivo fosse affidata esclusivamente al Senato (così come i membri laici del Csm), nel quadro di un Senato dei controlli e delle garanzie costituzionali
- nel caso di un Senato non elettivo, sia affidata alla sola Camera, essendo del tutto non desiderabile l’intervento in materia di una assemblea non elettiva e, per di più interessata direttamente a condizionare l’elezione di giudici che dovrebbero poi occuparsi di un contenzioso come quello fra Stato e Regioni.
Ancora di più queste considerazioni valgono per il Csm per il quale non si comprende quale legittimazione possa avere un’assemblea non elettiva che, per di più, non ha competenza alcuna in materia di giustizia ed ordinamento giudiziario. Per di più, occorre considerare un particolare sin qui poco osservato e connesso al problema dell’immunità parlamentare. Ovviamente, non c’è ragione di sostenere che i consiglieri regionali o i sindaci siano vocati costitutivamente alla corruzione più dei parlamentari; il problema non è questo. Il problema è che i consiglieri regionali (ed ancor più i sindaci) sono molto più direttamente legati all’amministrazione di quanto non lo siano i parlamentari, che se non sono sottosegretari, ministri o, almeno, presidenti di commissione, hanno assai minore capacità di decisione o influenza sulla spesa. Ne consegue che i consiglieri regionali e, soprattutto, i sindaci sono la “prima linea” sul fronte della corruzione. Anche un consigliere regionale che non sia assessore è molto più prossimo al centro decisionale di spesa ed è quindi più esposto alle offerte corruttive. Sin qui non c’era ragione di distinguere fra deputati e senatori, perché il loro rapporto con i centri di spesa era lo stesso, ora il problema cambia.
Tuttavia, l’occasione è propizia per riesaminare la questione nel suo complesso. L’immunità parlamentare è stata un istituto a tutela dell’indipendenza del Parlamento dagli altri poteri dello Stato ed ha assolto ad una funzione importante nel radicamento della Democrazia. Tuttavia, non si può non notare che, negli ultimi quaranta anni, se ne è fatto un uso ignobile che ha coperto il sistematico latrocinio di una classe politica sempre più indecente. Il Parlamento si è comportato in modo corporativo, proteggendo ogni suo membro (salvo rarissime eccezioni) anche quando di fumus persecutionis non c’era manco l’ombra.
Dunque, la materia va rivista e non solo per i Senatori, ma anche per i Deputati. Sembra opportuno distinguere fra due diversi provvedimenti giudiziari:
a- l’iscrizione nel registro degli indagati, le indagini, comprese le intercettazioni, il rinvio a giudizio, il dibattimento processuale e la sentenza finale
b- le misure restrittive della libertà personale (arresto e carcerazione preventiva, esecuzione di una sentenza di condanna)
Nel primo caso è auspicabile il superamento dell’attuale assetto, consentendo alla magistratura di fare il suo corso senza alcun tipo di autorizzazione, che, fra l’altro, vanificherebbe qualsiasi segreto istruttorio (che senso ha intercettare una persona se prima si è dovuta chiedere l’autorizzazione che la mette sull’avviso?).
Vice versa la cosa va vista con molte più cautele per il secondo tipo di provvedimenti (cui aggiungerei anche le perquisizioni) che limitando la libertà personale possono creare anche una lesione del diritto d’Assemblea. In parole povere, facciamo un esempio: c’è una votazione di particolare importanza (fiducia o sfiducia a un governo, legge di riforma costituzionale o elettorale, elezione del Presidente ecc.) e l’esito è incertissimo, dato che si gioca sul margine di uno o due voti; un magistrato non perfettamente disinteressato (ce ne sono o, comunque, potrebbero essercene) arresta due o tre parlamentari, determinando, in questo modo, l’esito della votazione. Nei fatti sarebbe un colpo di Stato. E’ auspicabile correre un rischio del genere? Dunque, almeno per questo tipo di provvedimenti è auspicabile mantenere l’immunità. Ma, dato che, se la decisione fosse rimessa alla Camera di appartenenza dell’inquisito, l’esito sarebbe scontato, si può fare un’altra cosa: istituire un giudice terzo (la Corte Costituzionale o una commissione per le autorizzazioni a procedere, prevista per Costituzione, composta da un rappresentante per ciascuna camera ed un membro designato dalla Corte Costituzionale) che con decisione motivata (insisto: “MO-TI-VA-TA”) autorizzi o meno l’arresto. E questo potrebbe essere un altro emendamento possibile." Aldo Giannuli

26 Giu 2014, 10:00 | Scrivi | Commenti (1005) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1005


Tags: consiglieri regionali, CSM, immunità, impunità, Presidente della Repubblica, Renzi, riforme, Senato, sindaci

Commenti

 

La notizia che nel Parlamento Europeo gli eletti del Movimento 5 stelle non hanno voltato le spalle al momento dell'inno alla gioia suonato in aula, come invece hanno fatto tutti i parlamentari euroscettici è preoccupante.
Non aderire a questa forma di protesta VUOL DIRE ESSERE DALLA PARTE DELL'EUROPA E DI TUTTE LE NEFANDE FORZE CHE CI STANNO MASSACRANDO.
Il movimento sembra NON voler ascoltare nessuno su questo discorso e si sta comportando da europeista senza il consenso degli elettori e nonostante avesse più volte simulato posizione antieuropeiste.
Alla luce:
-del voto sull'immigrazione cui M5S ha partecipato a gennaio
-della scarsissima opposizione alle politiche europee
-del cambio di impostazione sull'europa, che è ben più subdolo di quanto si da a vedere
io credo che il movimento debba dare delle spiegazioni e non continuare a prendere in giro gli elettori.
Invito quanti la pensano come me sul blog a sollevare una protesta. Non potete continuare a dirci che ci sono i fallimenti, che siamo dipendenti dalla merkel e poi andare in europa al primo appuntamento ad applaudire in piedi tranquilli come se nulla fosse.
I fessi, se ci sono, sono liberi di restare con voi. Gli altri hanno tempo per organizzarsi diversamente. Di farci prendere in giro tra collaborazionismo e altri cambi di rotta ne abbiamo abbastanza.
PREGASI NON CENSURARE. GRAZIE.

guglielmo t. Commentatore certificato 01.07.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggo...... 74 fra i consiglieri regionali, in proporzione alla popolazione di ciascuna di esse.

Osservo: le regioni più popolose sarebbero maggiormente rappresentate e quindi, il linea di massima, sosterrebbero provvedimenti a queste favorevoli.

Conseguenza: L'Italia sempre più divisa in due

Proposta: la rappresentanza per popolazione necessita di un correttivo geografico

luigibonetti 29.06.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco alcune delle balle di Renzi e dei suoi adepti:
- Abolito le Provincie (si, con un disegno di legge ordinario che in realtà ha aumentato le poltrone).
- Volontà di abolire il Senato (invece vogliono solo farlo diventare non elettivo per estendere l'immunità a sindaci e consiglieri).
- 15 mila nuove assunzioni nella PA (a si? e quando l'avrebbero fatto il concorso per assegnare questi posti?).
- Stanziato 3 miliardi e mezzo nell'edilizia scolastica (in realtà sono 200 milioni).
- Per la prima volta si sono calate le tasse (lo dicono mascherandosi dietro al fatto che ancora non si sa a quanto ammonteranno, intanto però dal 1° luglio aumenta la tassa sui risparmi).
- Abbiamo ottenuto la flessibilità in Europa (veramente i vincoli europei sono sempre quelli e la Commissione Europea ha già chiesto ulteriori sforzi aggiuntivi all'Italia per gli obiettivi di medio termine).
Questa sono soltanto alcune delle infinite balle raccontate da Renzi... Ora bisognerà vedere fino a quando la continua propaganda pro Renzi da parte dei media di regime potrà tenere in piedi questo teatrino.

Lorenzo M. Commentatore certificato 28.06.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi soffermo solo sull'immunità inserita di nascosto da qualche giannizzero. Considerato che 17 consigli regionali su 20 sono indagati e che 574 consiglieri regionali su 1000 sono indagati, condannati o rinviati a giudizio, è chiaro che i poteri forti che guidano Renzi & co. hanno pensato bene di tutelarsi allorquando dovranno cominciare a tintinnare le manette.

aldo costa 28.06.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo col commento di Mirabile Caruso. Questa non è una riforma del Senato, ma un guazzabuglio per mantenere il potere di condizionare l'Italia da parte dell'ex senatore Berlusconi e del Sindaco d'Italia Renzie. Caro Giannuli, ma non era lei contrario, tempo addietro, all'idea di sconvolgere l'ordinamento delle Camere, più precisamente del Senato?

Domenico Falconieri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.06.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrano osservazioni del tutto condivisibili.

carlo capizzano 27.06.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Lo straniero impone la distruzione totale della Costituzione della Repubblica Italiana e della Liberta' democratica degli Italiani oggi non piu' Sovrani a casa propria. Dove sono i Conservatori? Sono tutti sinistri traditori della Patria? Basta! Basta! Basta! Presidente Napolitano, si rende conto in che baratro e' finita l'Italia? Il Bicameralismo Perfetto Non si tocca! Il Senato Non si tocca! Basta! Vergognatevi Tutti. Traditori della Nazione!

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 27.06.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo straniero impone la distruzione totale della Costituzione della Repubblica Italiana e della Liberta' democratica degli Italiani oggi non piu' sovrani a casa propria. Dove sono i Conservatori? Sono tutti sinistri traditori della Patria? Basta! Basta! Basta! Presidente Napolitano, si rende conto in che baratro e' finita l'Italia? Il Bicameralismo Perfetto Non si tocca! Il Senato Non si tocca! Basta! Vergognatevi Tutti.

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 27.06.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento

( . /\_ /\
.) >^,^<
(__(__)
---------

Saverio L., Italy Commentatore certificato 27.06.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema elettorale e l'assetto istituzionale sono un mezzo, quello che conta è la qualità delle persone elette o di quelle che occupano le istituzioni. Meglio sarebbe una proposta dei 5 Stelle semplice e chiara per gli elettori, sull' abolizione totale del Senato, come esiste di fatto in Inghilterra. Per quanto riguarda la legge elettorale anche qui sposerei quella inglese con i collegi uninominali che hanno garantito governabilità per più di 100 anni. Proposta secca e semplice... non impantanarsi nel gioco a tirare a campare di Renzi. Avendo in chiaro che la legge elettorale, come l'assetto istituzionale ha un'importanza relativa. L'Italia l' ha cambiata più volte negli ultimi anni, con i risultati che si sono visti.

franco fraccarolli, sona (vr) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Lo scopo del sindaco d'Italia è quello di togliere potere al senato,per imporre le leggi di comodo più agevolmente,con l'aiuto dei suoi compari(sappiamo chi sono).Ora, resta solo collocare in modo idoneo questi signori, possibilmente con ricchi doni(vedi l'immunità) ecc..ecc..Sicuramente il M5S sarà penalizzato più di altri da questa manovra, visto il suo isolamento, perderebbe la seconda freccia nel proprio arco.Attenzione a non avallare questa porcata.Sento il dovere di rigraziare Beppe per il suo grande sforzo sostenuto nel tentare di liberarci da questi ladri andicappati, purtroppo tu sei la persona giusta nel contesto sbagliato. Il tempo ti renderà onore, perchè sei nel giusto. Agli italiani ignari, in buona o cattiva fede posso solo dire, buon divertimento con il sindaco d'Italia.


CARI AMICI M5S INOLTRE VI DICO ANKE LA MIA OPINIONE ALL'INCONTRO IN STREAMING....IL NS CARO DI MAIO è STATO PIù CHE ALL'ALTEZZA DELL'INCONTRO CON FRENZIE,NEL QUAL ABBIAMO NOTATO IN CERTI MOMENTI DEGLI EVIDENTI SEGNI DI NERVOSISMO.....X QUESTO LUI ANKE ALL'ULTIMO MINUTO HA DECISO DI ANDARCI XKè SAPEVA KE LE SUE STATUINE SAREBBERO STATI ASFALTATI DA TONINELLI E DI MAIO....
INLTRE VOGLIO DIRE AL FATTO QUOTIDIANO E A CHI HA SCRITTO L'ARTICOLO CIRCA QUEST'INCONTRO CHE è STATO TOTALMENTE SUPERFICIALE E LACUNOSO E DICIAMO DISTRATTO XKè HA DETTO COSE POCO INTERESSANTI....DICIAMO KE è STATO IL TIPICO CASO DELLA STAMPA DISTRATTA E SUPERFICIALE.....

maria progresso, firenze Commentatore certificato 27.06.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Per me la proposta di Toninelli è perfetta perchè se un partito candida un indagato (che per essere indagato qualcosa centri anche se non ha visto o controllato vuol dire che non lavorava bene e allora come in tutti i posti di lavoro devi essere licenziato che poi è da vedere se ha fatto finta di non vedere).
Quindi se un partito candida un indagato o peggio corrotto ecc. è giusto che si possa votare negativamente per quella persona e il suo partito perda dei punti.
E' un sitema per far si che si scelgano persone pulite.
Anche perchè se un cittadino ha una segnalazione in questura o è indagato NON PUO' NEMMENO FARE IL BIDELLO e non solo non deve essere segnalato lui ma nemmeno un suo famigliare... LA LEGGE E' O NON DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 27.06.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO BLOG, FINALMENTE MI HANNO CERTIFICATA, ANKE SE IN REALTà è UNA RICERTIFICAZIONE,XKè PENSO KE X COLPA DEI TROLLAZZI LA MIA IDENTITà ERA SPARITA. COMUNQUE ORA è TUTTO A POSTO E POTRò VOTARE IN BARBA AGLI SCIACALLONI E TROLLONI KE HANNO DETTO KE I VOTANTI ERANO POKI ALL'ACCORDO XON FAREGE....IO SONO D'ACCORDISSIMO CON L'ALLEANZA CON FAREGA...MENTRE CARI PIDDINI GUARDATE LA VOSTRA LEGA FURBONA..NON è PER CAS CON LE PENN???IL VERO PARTITO FASCISTA E DI ESTREMA DESTRA????
DETTO QUESTO PENSO SINCERAMENTE CHE QUESTA PSEUDO RIFORMA DEL SENATO SERVE SOLO A DEI LOSCHI GIOCHI DI POTERE E SOPRATTUTTO A NON FAR FINIRE IN CARCERA L'ENORME MOLE DI CORROTTI CHE PRESTO SARANNO ARRESTATI, SI' CARI CI SARà UNA ALTRA CARRELLATA DI ARRESTI...
FRENZIE NON FA ALTRO KE RIFARE LE STESSE COSE DEL PREGIUDICATO PSICO NANO OSSIA LE LEGGI X GLI AMICI E SOPRATTUTTO X LUI, XKè NON DIMENTICHIAMO E' GIà STATO CONDANNATO IN PRIMO GRADO A DANNO ERARIALE DALLA CORTE DEI CONTI...
MOLTI DEGLI ITALIANI ANCORA NON LO SANNO,XKè IN TV I PENNIVENDOLI NN FANNO VERA INFORMAZIONE.....
PRESTO CI SARà UNA ALTRA MANOVRA LACRIME E SANGUE----- E MAGARI AD AGOSTO QUANDO LA GENTE E' IN FERIE.....
NOI DIFETTIAMO SONO NELLA COMUNICAZIONE,E NELLA POCA APERTURA A TRATTARE ..MA NNN DOBBIAMO ALLEARCI CON I FARABUTTI...

maria progresso, firenze Commentatore certificato 27.06.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il m5s ha voluto incontrare renzi per togliergli l'alibi , ha dovuto farlo perchè i piddini ed i loro complici giornalisti invece di raccontare i fatti facevano circolare il mantra :" i 5s non fanno nulla, non hanno voluto accordarsi con bersani obbligando il pd ad allearsi con fi " ed esaltavano gli annunci a raffica di renzi come se fossero fatti quando invece costui non ha fatto nulla di concreto , tutto ciò e il bonus di 80 euro (voto di scambio) vi hanno fatto perdere voti ; la vostra forza è nel essere onesti e nel stare lontano dalla casta ,questo era un punto fermo ed ora mi sento un pò smarrita, ho paura che l'aprire al pd sulla legge elettorale sia uno sbaglio; l'unica vostro punto debole è la comunicazione , la visibilità e per quello ci vogliono iniziative eclatanti , comunque andate avanti senza timori nè rimpianti


sicilia...

il di bella siculo prende 1600 euro al giorno per non fare un cazzo


il capo della monnezza e' andato in pensione a 1300 euro al giorno


quest'anno gli incendi spontanei sono arrivati prima del solito nonostante un forestale per ogni 10 alberi

crocetta ha gia' detto che la sicilia non puo' sostenere il flusso di immigrati e chiede soldi allo stato

Marcello Occhipinti Commentatore certificato 27.06.14 13:51| 
 |
Rispondi al commento

@Aldo Giannuli

per concludere: in via iperparasubordinata, introdurre la piattaforma postata con cadenza spammatoria da Gianfranco S., Reggio Emilia.
E ho detto tutto.
:)))

*****

Buona giornata a tutti voi :)

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina ho finalmente capito a cosa servono queste riforme proposte da B. & R. (Berlusconi e Renzi): servono a giustificare la prossima manovra lacrime e sangue! Svegliatevi gente! Non abbiate compassione! Io personalmente sono cittadino del mondo: il mio presidente si chiama pepe mujica, la mia costituzione è la magna carta, i miei governanti grillo e casaleggio...sono fuori? fate voi...ciao a tutti

annibale 51 27.06.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ancora non si capisce che dialogare con il PD non porta a niente ! Nulla è più distante dal Movimento di questo pseudo partito la cui caratteristica principale è il motto : Per il potere si fa tutto , lecito e illecito ! Che accordi vogliamo prendere con costoro sapendo che abbiamo a che fare con gente cinica e bugiarda fino al midollo ?! Svegliamoci ! Stiamo perdendo tempo ! Il PD canceroso non ha nessuna forma di coscienza ! Niente di buono ci può venire con l'avere a che fare con questa gentaglia che ha rovinato il Paese e che fa e disfa governi illegittimi a sua convenienza e piacimento , che ci sta riempiendo di clandestini , che costringe centinaia di persone al suicidio , che svende il nostro presente e futuro ai pescicani dell'alta finanza , che regala miliardi alle banche mentre non paga i suoi debiti con i lavoratori ! Per amor di Dio lasciateli soli nella discarica che è diventata la politica italiana !


Credo che il senato, qualunque siano i compiti e le attribuzioni ad esso demandate, debba essere elettivo e i suoi membri devono votare l'elezione del presidente della repubblica: non occorrerebbero i delegati regionali. A maggioranza dei 2/3 dovrebbe poi rimandare alla camera alta proposte in materia costituzionale su cui aleggiano perplessità e incostituzionabilità.

Michele Rinella 27.06.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Spezzate i legami e cambiate, una volta per sempre.

inn t. Commentatore certificato 27.06.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sopra ai vostri inganni e alle vostre trame pende la maledizione di Dio. Potrete fregare la gente, potrete isolare chi vi mette in guardia, ridicolizzarlo. Ma ricordatevi: voi risponderete della gente che avete ingannato, qualcuno svelerà i vostri occulti legami e i vostri scopi segreti.
Voi risponderete dei poveri di spirito che non sanno capire, di quelli che non conoscono l'esoterismo Risponderete di quelli di cui vi servite,quelli che manipolate perchè vi credono. Risponderete dell'ultimo suicida a cui avete stretto la mano.
Sappiate che ciò che viene fatto con l'inganno è punito più severamente. Di ogni parola dovrete rendere conto. Ricordatevi.

inn t. Commentatore certificato 27.06.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6 luglio ore 5 mattina scoppiera guerra tra coree,cominciera con grande bombardamento aereo

domenico de santis 27.06.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

NON FATEVI ILLUSIONI: questa Italia disorganica, litigiosa, frammentata su troppe inconcludenti e costose istituzioni, vincolata a una Costituzione fatta di sterili se non fallimentari compromessi comunistoidi post bellici, senza questo pragmatico decalogo vincente di riforme fondamentali, cadrà inesorabilmente in miseria, senza alcuna speranza di ricupero! http://youtu.be/wgwphzfgus8

1. Sospendere la “Costituzione”, per poi riformarla adeguatamente in senso europeo.

2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i 3 poteri dello Stato.
Concedere al parlamento, che ha una visione frammentaria dello Stato, quindi disorganica, solo il potere di Veto, che consente di respingere le leggi governative, ma non di approvarle.

3. Riproporre la Monarchia tramite “Referendum propositivo”, per consolidare efficacemente l’unità dello Stato, stabilizzare la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo:
- Montecarlo è lo Stato più avanzato con la migliore economia del mondo perché ha un Principe governatore e non un Presidente politico.
- Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo solo perché ha la Monarchia, e non un Presidente politico, altrimenti sarebbe solo una insignificante isola, interessante solo per la lingua.

4. Modernizzare rapidamente lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni, per amministrare così tutta l’Italia. Infatti gli attuali sistemi informatici consentono anche di eliminare gradualmente tutte le amministrazioni pubbliche, con risparmi enormi sulla spesa pubblica.

5. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 macro regioni.

6. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato.

7. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato.

8. Allineare prontamente la tassazione italiana a quella degli Stati dell’unione europea.

9. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro.

10. Convalidare i livelli retributivi

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 27.06.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'annientamento del Senato della Repubblica Italiana e' un Attentato alla Costituzione ed alle Leggi del Popolo sovrano. Non e' una riforma. E' una oscura diabolica maligna operazione massonica di cui il M5S Non puo' farsi complice. Pena la fine. La distruzione del Senato e del Bicameralismo perfetto ha il sapore del Fascismo. E' un olocausto della ragione e del sentimento nazionale. E' una rottura con i Padri costituenti, i Patrioti e Martiri della Liberta'. Basta! Vergogna! Tradimento!

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 27.06.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC

La Rai e il suo Direttore Generale Gubitosi, prendono per il culo Roberto Fico e con lui 6 milioni di italiani! Io non ci sto! Non amo essere preso per i fondelli, soprattutto da gente come questo essere insulso che dirige l'azienda di Stato!

Pretendo che Roberto Fico difenda la sua onorabilita' e quella dei cittadini che si fidano di lui.

Gubitosi ha dichiarato che Fico non ha capito nulla sul Bilderberg e inoltre lo accusa di aver ricevuto una "velina" dall'interno della Rai e su questo aver basato la sua interrogazione parlamentare.
Nel mio sfogo di ieri l'altro leggo la trascrizione di una dichiarazione di Gubitosi in cui si dice TUTTO QUESTO.
ORA BASTA!
Convochiamo sta cazzo di Maggioni e facciamo raccontare guardandoci neglio occhi in cosa la RAI e l'Italia guadagnano prestigio dalla sua partecipazione alla riunione Bilderberg. Ce lo deve raccontare in diretta!
Sono imbufalito!
Questo e' il video in cui leggo le dichiarazioni di Gubitosi
https://www.youtube.com/watch?v=T9_W0d0-p0c

Salvatore Mandara, Abbiategrasso Commentatore certificato 27.06.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un "grillino", non ho mai votato per il Movimento 5 stelle, e probabilmente mai lo farò, quindi lo dico chiaramente prima che arrivi il solito commentino "piddino, infiltrato, etc.".
Semplicemente sono colpito dalla pacatezza e ragionevolezza di questo articolo. Condivisibile l'idea di "adattarsi a dialogare, emendare, correggere" insomma partecipare attivamente alla politica, perché la politica dovrebbe essere esattamente questo: non basso e vile compromesso (do ut des) ma scambio di vedute e di idee per poi trovarne una sintesi.
Molto condivisibili anche gran parte dei contenuti.
Ma ecco: se fossero questi il profilo, la modalità, e le strategie politiche del movimento, e se lo fossero stati fin dall'inizio, oggi avremmo una politica migliore, probabilmente un governo migliore e di certo un paese migliore.
Ma le scelte sono state altre: caccia al giornalista, espelliamo chi pretende di avere opinioni proprie, pretendiamo che si discuta sulle nostre proposte (di minoranza) e non su quelle degli altri (maggioranza), insomma metodi da "facciamo muro, perché noi siamo duri e puri". E temo che purtroppo il modus operandi resterà questo, e così il vostro movimento non cambierà mai un pelo di questo paese ingiusto e malconcio.
Ripeto, mie opinioni, insultatemi pure, se volete. Non mi offendo.

Valerio 27.06.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ GABRIELE ciao
MI costringi a risponderti:

LE MIE giornate
NON sono quello che pensi.. o che sembrano dai miei commenti....
VOI vivete nel presente io nel passato - FUTURO
cosa ben diversa e difficile da assimilare, del PRESENTE...
LA verità in tasca non c'è la NESSUNO...
io ho solamente la mente e le sue DISTORSIONI della massa "IN TASCA" quella SI...
e ne sono certissimo...
Prevedere i fatti/opinioni/comportamenti in anticipo dovuto a fatti
di plausibile/probabile ANZI certo (verificarsi...)
A SCENARIO AVVENUTO.... la tua mente è già oltre...
(Beppe GRILLO non dice spesso di essere OLTRE??????)
IN quanto all'America paese che amo con tutte le sue contraDdizioni...
forse, anzi non è quello da te descritto come democrazia e crescita...
SE IO HO PREVISTO... in dettaglio questa CRISI... già oltre 20 anni fa...
vuol dire che conosco anche quella mentalità visto che la CRISI è partita da LA...
CI stiamo AMERICANIZZANDO x cui... quando noi ci americanizzeremo in maniera irreversibile....
LORO si EUROPEIZZERANNO....
E NOI????
FAREMO la FIGURA dei FESSI....
DIVENTANDO (così) LORO LA più grande POTENZA MONDIALE.... altro che la CINA
o EUROPA.....
SIAMO dei FESSI un giorno lo capiterete... per il momento in AMERICA le cose si aggraveranno... però loro cadono... sempre in PIEDI...
NOI AL MASSIMO cadiamo sdraiati.... è nostra abitudine (14-39)
I FIGLI sono più forti dei PADRI... l'AMERICA, sono i FIGLI della vecchia EUROPA....
SE guardiamo l'affluenza dei votanti forse NON HAI/AVETE capito x quale
motivo ha VINTO il PRESIDENTE OB...
COMUNQUE continuate.... nel redigere il sapere altrui senza cercare la soluzione
+ logica che è quella + illogica...
mi fermo qui sono già fuori tempo massimo,,, tanto le mie analisi non interessano
a pochi o nessuno...
(niente di personale, comunque ad ognuno il proprio credo... però deve essere
proprio e non letto perché detto/scritto da altri...)
ciao è stato un piacere.. spero che questa volta è l'ultimo post
tanto non serve a nulla JOY

JOY-KEY 27.06.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pagina della vergogna:il definitivo tramonto dell'Italia per bene

Sergio Di Cori Modigliani

Sono contento che Ugo La Malfa e Nenni siano morti
Sono contento anche che siano morti Berlinguer e Moro
Sono contento che non ci siano più Sciascia,né Calvino,né Montanelli
E la lista sarebbe davvero lunghissima
Sono contento per loro,non per noi
Non oso pensare a ciò che avrebbero detto, scritto,urlato,con la bava alla bocca schiumante di indignazione civica rabbiosa,nell'aprire il Corriere della Sera-il più importante quotidiano nazionale-e trovare una intera pagina a pagamento dove intellettuali,portaborse,professionisti, imprenditori,manager di stato e privati,amici degli amici,manifestano il loro affetto e deferente,nonché devota,solidarietà nei confronti dell'eroe del giorno:Marcello Dell'Utri
Costui è stato condannato in Assise per concorso esterno in associazione mafiosa:una valanga di prove a carico
FI,Lega Nord,Fratelli d'Italia,NCD,AN negavano ogni addebito e alla fine di quel processo dichiaravano sornionamente convinti:"La magistratura in Italia ha ancora un valore,in appello verrà rovesciata la sentenza e sarà fatta giustizia"
Dell'Utri è stato condannato anche in appello
FI,Lega Nord,Fratelli d'Italia,NCD,AN lievemente più preoccupati promuovevano il garantismo sostenendo "è necessario attendere che si pronunci definitivamente la Cassazione, fintantoché una sentenza non è passata in giudicato in maniera definitiva,non si può giudicare l'imputato"
Dell'Utri è stato condannato anche in Cassazione
La sentenza è definitiva
Adesso sta in galera
Perché è un amico dei mafiosi
Perché ha appoggiato i mafiosi
Ha promosso,sostenuto,veicolato e introdotto l'ingresso della mafia siciliana dal portone principale dentro il sistema mediatico italiano
Che cosa fa il Corriere?(ricordiamo che è proprietà Fiat italiana)
Ospita una pagina a pagamento richiesta dalla consorte di Dell'Utri nella quale gli amici di Dell'Utri manifestano il loro affetto

segue sotto

viviana vi 27.06.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non sono mai stata un'ottimista, al contrario di quel che può parere. Ma ho uno spiccatissimo senso della realtà.
Stanno arrivando tasse, peraltro talmente astruse e che vi racconterò stasera, che i voti raccattati per gli 80 euro si volatelizzeranno prima della neve al sole d'agosto!
Tra l'altro, come ho già detto, finora ci avevano intortati con la luce in fondo al tunnel.Adesso la parola d'ordine è :"La Merkel apre i cordoni della borsa".
Ma siccome i "cordoni" non è nemmeno la Merkel a tenerli, vedrete come andrà a finire.

Lady Dodi 27.06.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Al ristorante m'han chiesto: Vuole la minestra ?
Ho risposto: No, non voglio la minestra.
Allora m'han chiesto: la vuole col parmigiano o senza ?
Ecco! Renzi fa così!
La "riforma del Senato, con l'immunità, senza l'immunità e financo col parmigiano, per me NON è una riforma seria e NON la voglio!
Ormai che Renzi dice una cosa e ne fa un'altra è più che assodato, quindi se la faccia con Berlusconi una riforma che non è una riforma, ma un pateracchio di quelli mai visti e che non vogliamo vedere!

Lady Dodi 27.06.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fan,ciao,
Ho notato che remi contro il movimento su ogni proposta,ma c'è qualcosa che ti aggrada?
Se non c'è nulla come mi sembra di aver capito,non vedo il motivo della tua permanenza qui.

Terry E. (), Mi 27.06.14 11:46 |

-------------------------------------------------

Te non hai capito un emerito cazzo!!!!!!! Ma proprio uno stracazzo!!!!

Ho detto che di fronte a certi fstti, il resto passa in secondo piano, ma ui invece si parla solo di riforma del sentao, immunità e ble bla bla.....

Svegliati!

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me non pare male ma farei 2 correzioni.
1. Elezione diretta dei senatori su base regionale (come oggi); come caspita fa un sindaco o un consigliere regionale a fare anche il senatore??????

2. Via l'immunità.
Giochiamocela qui. Ma soprattutto sul punto 1.
Rimane ad ogni modo una riforma monca. Bisogna ampliare il concetto di F E D E R A L I S M O.
L'unico modo di controllare la politica è responsabilizzare i politici tramite il controllo diretto sul territorio. Quindi lottiamo per un federalismo fiscale vero! Cancelliamo le regioni a statuto speciale ed esportiamone il modello per tutti.
Chi è amministrato male a livello locale piangerà e pagherà, senza responsabilità per lo stato.

Andrea O., Due Carrare Commentatore certificato 27.06.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

NON FATEVI ILLUSIONI: questa Italia disorganica, litigiosa, frammentata su troppe inconcludenti e costose istituzioni, vincolata a una Costituzione fatta di sterili se non fallimentari compromessi comunistoidi post bellici, senza questo pragmatico decalogo vincente di riforme fondamentali, cadrà inesorabilmente in miseria, senza alcuna speranza di ricupero! http://youtu.be/wgwphzfgus8

1. Sospendere la “Costituzione”, per poi riformarla adeguatamente in senso europeo.

2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i 3 poteri dello Stato.
Concedere al parlamento, che ha una visione frammentaria dello Stato, quindi disorganica, solo il potere di Veto, che consente di respingere le leggi governative, ma non di approvarle.

3. Riproporre la Monarchia tramite “Referendum propositivo”, per consolidare efficacemente l’unità dello Stato, stabilizzare la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo:
- Montecarlo è lo Stato più avanzato con la migliore economia del mondo perché ha un Principe governatore e non un Presidente politico.
- Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo solo perché ha la Monarchia, e non un Presidente politico, altrimenti sarebbe solo una insignificante isola, interessante solo per la lingua.

4. Modernizzare rapidamente lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni, per amministrare così tutta l’Italia. Infatti gli attuali sistemi informatici consentono anche di eliminare gradualmente tutte le amministrazioni pubbliche, con risparmi enormi sulla spesa pubblica.

5. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 macro regioni.

6. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato.

7. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato.

8. Allineare prontamente la tassazione italiana a quella degli Stati dell’unione europea.

9. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro.

10. Convalidare i livelli retributivi

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 27.06.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, è il caso di dare risalto a questo bellissimo post di Sergio Di Cori Modigliani?

Quello che è successo con la pagina di Dell'Utri sul Corriere è semplicemente scandaloso....

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poco ci credo che i Senatori non vengano retribuiti, allora avranno mega rimborsi e vitalizi, occhio all'imbroglio tipico di vecchio.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 27.06.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento

VIVIANA ero solo ironica: tranquilla che ho ben capito!

Lady Dodi 27.06.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli italiani stanno facendo la fine che meritano:quella dei vigliacchi.stanno morendo,ogni giorno di più,nell'infamia.......anche noi,che abbiamo bluffato definendoci diversi,alla fine,abbiamo dimostrato di essere italiani. debbo ammettere che barnard aveva ragione quando disse:grillini,dov'è il coraggio?


http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=72286

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.06.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa più inaccettabile del progetto Renzi è che rafforza il potere regionale dopo le dimostrazioni infinite della necessità di ridimensionarlo drasticamente, forse azzerarlo.

Claudio Papalia 27.06.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Io non ritengo che la nostra Costituzione sia la Perfezione su questa terra , ma sono d'accordo con Rosa Anna che NON ci debba metter mano un Parlamento che in fin dei conti NON è nemmeno legittimo!
Abbiamo aspettato 70 anni a far modifiche, si può bene aspettare un altro anno.
Farsi trascinare in discussioni sull'immunità, attenzione, che legittima la boiata in questione, chiamata inopinatamente Riforma.

Lady Dodi 27.06.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è limite al peggio.
Renzi bacchetta la Rai, che vanta un numero di dipendenti come minimo triplo rispetto alla concorrenza, e la invita a tagliare i costi.
E allora la Rai cosa si inventa per far cassa, anziché risparmiare?
Da pochi giorni a tutte le imprese, e a chiunque abbia una partita Iva, da Torino (Direzione Canone con firma illeggibile) sta arrivando una graziosa letterina con allegato un bollettino postale di 407,35 €.
Inizia così: "Vi informiamo che le vigenti normative (RDL del 1936, DL del 1944 e L del 1999!) impongono l'obbligo del pagamento di un canone speciale a chiunque detenga, fuori dall'ambito famigliare, uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni televisive..."
In parole povere se un'azienda, una piccola impresa artigianale, o un negozio possiedono anche c'è solo un tablet o un PC, sono costrette a pagare l'ennesimo balzello statale.
E poco importa se usano queste apparecchiature esclusivamente per lavorare e non per lo streaming tv.
E' una vergogna inaccettabile, perché il cittadino onesto tra a casa e lavoro andrebbe a pagare più di 600 € all'anno di canoni Rai, una cifra addirittura superiore alle pay tv satellitari.
Adesso basta, si è raggiunto il limite.
Perché non solo siamo presi in giro da questi inetti di politici, ma dobbiamo pure subire l'arroganza impunita del potere pubblico.
Le imprese italiane sono tra le più tassate del mondo, stentano persino a sopravvivere, e ora devono preoccuparsi di pagare l'ennesimo carrozzone statale, che non sta in piedi da solo per i troppi sprechi e per le parcelle milionarie di presentatori strapagati.
Qui ci vuole una ribellione nazional-popolare.

WWW.FUOCHIDIPAGLIA.IT

Giorgio Paglia 27.06.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per cominciare, Renzi ha parlato di abolizione del Senato, NON di abolizione dell'eleggibilità dei Senatori.
Cambia tutto Signori Miei! (Come direbbe lui)
E SMETTIAMOLA COL GIOCO DI CAMBIARE LE CARTE IN TAVOLA ( come aggiungo io).
Dopodiché diventa PURE superfluo qualsiasi discorso sull'immunità o meno.

Lady Dodi 27.06.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ho risposto a Lorenza chiamandola Fiorenza.
Adesso metto gli occhiali e passo alle questioni politiche più prossime.
Dunque, Senato. Più ne leggo e più mi convinco che si sta mettendo in piedi un'assurdità.
Quindi per i Nostri: OK la collaborazione alla legge elettorale, se vogliono, ma NON sporcatevi le mani con questa pseudo-riforma del Senato che riforma non è e sa solo Dio dove va a parare.

Lady Dodi 27.06.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento

o t

mirabile caruso,hai scritto un commento bellissimoo alle 6.39 e vorrei tanto pubblicarlo su facebook.se ci sei mi dai il permesso???sei un grande!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


**V***

Matteo (24,32-35):

"Dal fico poi imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l'estate è vicina. Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che Egli è proprio alle porte. In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo accada. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno".

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 27.06.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Date rappresentatività a chi non vota, ma vi rendete conto che un italiano su due non va a votare e per voi sono semplicemente dei desaparacidos.
Nessuno vuol prenderne atto perchè alla fine il magna magna offerto dalla carriera parlamentare fa comodo a tutti. Mettere su un nuovo partito per rappresentare metà degli italiani non avrebbe senso perchè contraddirebbe lo scopo e saresti giustamente accusato di speculare a tua volta o di creare una nuova lista civetta ma chi, come il movimento 5 stelle fa opera, a suo dire, di moralizzazione dovrebbe farsi promotore di un'iniziativa come questa altrimenti finirà con l'essere fagocitato a sua volta dal magna magna: è solo questione di tempo. Si tratta di armonizzare governabilità e rappresentatività dando visibilità a tutti gli italiani. Basta semplicemente introdurre nella nuova legge elettorale un meccanismo tale per cui, fatto salvo uno zoccolo minimo di eletti, il surplus sia gestito a fisarmonica in proporzione alle percentuali di votanti. Ma su questo fanno tutti orecchie da mercante, compreso il M5s, purtroppo.

marco c., genova Commentatore certificato 27.06.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Fiorenza ha mille e una ragione. Molti votano i "soliti" perché a vario titolo e a varia misura sono collusi e beneficati da questo sistema.
Acquattati nel loro "particulare" stanno bene così e credono di poterci restare in eterno.
Ma, secondo me, non c'è da aspettare le nuove generazioni. Ancora qualche morso della crisi, e gli stessi che votano PD e F.I. si rivolteranno contro i loro Benefatori, come serpenti velenosi.
Solo il voto dato ai 5 Stelle è un voto di Opinione e pertanto indipendente e sicuro nel tempo.
Potrà avere qualche variazione nel tempo ma è ormai radicato. Unica alternativa al disastro prossimo venturo.

Lady Dodi 27.06.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il "giornalista del giorno" dovremmo fare la rubrica "gli incaxxati della notte"
Good Mornig Blog:)

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che non è chiaro è: che fine fanno i trecento e fischia senatori attuali?
E quelli nominati a vita?
E' possibile che tutti si lascino rottamare senza protestare?
Dato che nessuno protesta, è lecito presupporre che abbiano avuto tutti un altro posto ben retribuito? e dove?
E il vitalizio? lo prenderanno comunque?
Ce ne sarebbero altre, ma come vedete ho un sacco di domande e nessuna risposta.

enzo rossi 27.06.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Nemmeno un canno, nessuna replica, sono morti 4 bambi travolte sulle strice e vi preoccupate di PUTTANATE.

FATE SCHIFO. FANCULO

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni è uscito l'ennesimo decreto ammazza rinnovabili (l'ignomignso spalmaincentivi).
M5S è al corrente che le aziende delle energie rinnovabili vengono uccise a vantaggio della energia fossile e di ENEL/ENI?
I nostri politici sono d'accordo?

Antonia Schivardi 27.06.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oltre a mettere le preferenze e il doppio turno (che garantirebbe un governo), si potrebbe aggiungere che ogni partecipante (partito o movimento) dichiara da subito chi sara' il presidente del cosniglio e chi saranno i ministri.

cosi', chi vota, si fa un quadro piu' chiaro, al netto delle chiachiere e promesse che possano tirare fuori in campagna elettorale, della linea politica che verra' tenuta dal governo vincente.

qeusta regola sareebbe anche un incitamento, ai aprtiti ( e spero per il m5s) a proporre una squadra di governo la migliore e la piu' appetibile (per i cittadini) possibile.

carlo 27.06.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

NON FATEVI ILLUSIONI: QUESTA ITALIA DISORGANICA, LITIGIOSA, FRAMMENTATA SU TROPPE INCONCLUDENTI E COSTOSE ISTITUZIONI, VINCOLATA A UNA COSTITUZIONE FATTA DI STERILI SE NON FALLIMENTARI COMPROMESSI COMUNISTOIDI POST BELLICI, SENZA QUESTO PRAGMATICO DECALOGO DI RIFORME FONDAMENTALI, CADRÀ INESORABILMENTE IN MISERIA, SENZA ALCUNA SPERANZA DI RICUPERO!

1. Sospendere la “Costituzione”, per poi riformarla adeguatamente in senso europeo.

2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i 3 poteri dello Stato.
Concedere al parlamento, che ha una visione frammentaria dello Stato, quindi disorganica, solo il potere di Veto, che consente di respingere le leggi governative, ma non di approvarle.

3. Riproporre la monarchia tramite “Referendum propositivo”, per stabilizzare così la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo.
- Montecarlo è lo Stato più avanzato con la migliore economia del mondo perché ha un principe governatore e non un Presidente politico.
- Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo solo perché ha la Monarchia, e non un Presidente politico, altrimenti sarebbe solo una insignificante isola, interessante solo per la lingua.

4. Modernizzare rapidamente lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni, per amministrare così tutta l’Italia. Infatti gli attuali sistemi informatici consentono anche di eliminare gradualmente tutte le amministrazioni pubbliche, con risparmi enormi sulla spesa pubblica.

10. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 macro regioni.

5. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato.

5. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato.

7. Allineare prontamente la tassazione italiana a quella degli Stati dell’unione europea.

8. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro.

9. Convalidare i livelli retributivi di tutti i pubblici dipendenti durante le elezioni politiche.

Su YOUTUBE 2 solid

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 27.06.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

FANCULO!

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Chiediamo scusa a Rosi Mauro, per quello che ha subito.
Rosy Mauro non ha rubato nulla. Se ne sono convinti gli stessi magistrati della procura di Milano, che hanno deciso di chiedere l'archiviazione di tutte le accuse che erano state formulate contro la storica esponente leghista,


invece Maruska Piredda ebbe pre-giudizio favorevole da parte dei media, che l’esaltarono come la pasionaria che difendeva i lavoratori dell’Alitalia a sprezzo dei privilegi goduti in passato. E ora è indagata e arrestata per malversazioni, quale consigliera dell’Italia dei Valori.

Marcello Occhipinti Commentatore certificato 27.06.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo dalle scorse elezioni europee ho perso le speranze. La successiva apertura del M5S sulla legge elettorale non mi è piaciuta per niente: tanto valeva allora farlo ai tempi con Bersani.
Abbiamo poi constatato con mano che la maggior parte della popolazione che va a votare (tutti sembrano poi dimenticarsi che quasi metà degli aventi diritto non è andata alle urne) è complice in qualche modo di questo sistema e gli sta bene. Forse tra cento anni, con nuove generazioni e nuove teste sarà diverso... ma per ora credo non potrà cambiare nulla. Mi spiace, non voglio intaccare l'ottimismo di molti, ma io la vedo in questo modo e mi fa star male il fatto che non potrò vedere un cambiamento effettivo, che impiegherà, come dicevo, molti anni, per essere toccato con mano (ammesso che avvenga).

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 27.06.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSATE VERAMENTE CHE BABBEO RENZI SIA IN GRADO DI
IMPORSI ALLA COMMISSIONE EUROPEA INNANZITUTTO E ALLA ANGELA MERKEL DOPO COME L'UOMO CHE CAMBIA I TRATTATI E LE REGOLE DELL' EURO ?
IO PENSO INVECE CHE FORSE NEANCHE NOI CON L' EFDD CON UN PRESIDENTE DI COMMISSIONE VOTATO DA NOI RIUSCIREMMO SOLO ATTRAVERSO LA VIA POLITICA AD OTTENERE RISULTATI SE IL POPOLO OPPRESSO ITALIANO ED EUROPEO NON SCENDE IN PIAZZA PER FARGLI VENIRE UNA BELLA STRIZZA.....CHI FOSSE D'ACCORDO LASCI UN COMMENTO

frank pit Commentatore certificato 27.06.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo fare una proposta per la legge elettorale. Secondo me quello che manca alla nostra proposta e che ci viene rincriminato da Renzi (mancanza della certezza della governabilità) si potrebbe risolvere molto semplicemente proponendo sulla scheda elettorale anche il possibile abbinamento con un'altra compagine. Mi spiego meglio: prima delle elezioni i partiti devono decidere con quale altra forza politica (al massimo una), in caso di vittoria parziale, è disponibile a presentarsi al governo. Tale abbinamento dovrebbe essere esplicitato sulla scheda elettorale in modo da dare la possibilità all'elettore di decidere anche quale composizione polittica predilige per il prossimo governo.
Esempio pratico: il M5S potrebbe decidere di collaborare al governo con:
M5S-Verdi
M5S-PD
M5S-Lega
L'elettore avrebbe facoltà di indicare quale "alleanza" sarebbe disponibile ad acettare in caso di formazione del governo.

Antonio M., pieris Commentatore certificato 27.06.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, VORREI METTERE TUTTI A CONOSCENZA DELL'ENNESIMO TENTATIVO DELLE BANCHE DI FAR PAGARE A NOI CITTADINI IL CONTO.


SE QUALCUNO CONOSCE PERSONALMENTE UNO DEI PARLAMENTARI 5 STELLE METTA IN GUARDIA.

LE BANCHE HANNO FATTO RICHIESTA AL MINISTRO PADOAN DI REINTRODURRE LA PENALE DI ESTINZIONE ANTICIPATA DEL MUTUO...

VI GIRO IL LINK PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO


http://www.euribor.it/news146.html


LE BANCHE CHIEDONO LA REINTRODUZIONE DELLA PENALE PER L'ESTINZIONE DEI MUTUI
Martedí, 24 Giugno 2014

E' arrivata, nemmeno tanto a sorpresa, la richiesta delle banche italiane di reintrodurre la penale per l'estinzione anticipata del mutuo.

Nel 2006, infatti, con la Legge Bersani era stata liberalizzata l'estinzione del mutuo, senza l'obbligo del pagamento di una penale per aver chiuso in anticipo il finanziamento...

ale s. Commentatore certificato 27.06.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

ancora morti sull'asfalto
Bologna, bimbo di due anni falciato e ucciso sulla strada

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/emilia-romagna/2014/notizia/bimbo-travolto-e-ucciso-nel-bolognese-mentre-attraversa-strada-con-mamma_2053816.shtml

Il regime le notizie le riporta, TZE TZE si occupa del Di Battista con l'articolo "Ho Paura" o di CLAMOROSO...guarda cosa ha fatto Santa Paola Taverna.

Ulteriori commenti mi paiono superflui.

fab galli 27.06.14 11:02 |


------------------------------------------------

HAI PERFETTAMENTE RAGIONE E SONO DISGUSTATO. FACCIAMO SCHIFO, PEGGIO DEGLI ALTRI.

VAFFANCULO IL SENATO, L'IMMUNITA', VAFFANCULO TUTTI COLORO CHE DISCUTONO DI MINCHIATE, COSTITUZIONALITA', E NON SI FERMANO DI FRONTE ALLA VITA, PER LO PIU' DI 4 POVERI BIMBI.

MI FATE SCHIFO!

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento


In una settimana, 4 giovanissime vite stroncate sulle strisce pedonali, 4 famiglie distrutte, io non ho parole.

Soprattutto per il fatto che su questo c'è IL SILENZIO ASSOLUTO da tutti.

ANDATE AFFANCULO TUTTI CAZZO!!!!!!!!!!!!!!!!

Davanti alla vita di un ambino non passa nulla, fanbculo voi ed il senato, l'immunità, e bla bla bla!!!

FANCULO TUTTI!

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.


@ Oreste

Oresteeee! Materializzati, il tuo posto è qui!!!

Fàa minga el bamba, su, su, moevess :)))

" IL MALE E' LA PRIVAZIONE VOLONTARIA DEL BENE "

A se vedemu! Me racumandi eh

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 27.06.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ECCO PERCHE' I 5 STELLE NON VANNO IN TV"

Concordo sulla pausa di riflessione, ricordiamo però che se andiamo nelle TV della CASTA non avremo mai la possibilità di esprimere chiaramente e liberamente il nostro pensiero, i nostri programmi ma soprattutto non ci permetteranno mai di illustrare quello che viene fatto in aula ed in tutte le sedi.
Movimento, serve una TV che ci lasci parlare liberamente, un giornale sul quale possiamo dettagliatamente spiegare le iniziative e le malefatte della Casta.
Solo con questi mezzi possiamo sperare di far conoscere il lavoro del M5*****.

W M 5 *****

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Per favore rimettiamo in ordine le nostre idee
Giù le mani dalla COSTITUZIONE
Mi associo a Viviana e a Mirabile Caruso e ad altri
Nessun attivista ha dato avvallo a chicchessia di parlare di correttivi alla costituzione italiana
Unico baluardo per il nostro futuro contro questi boiardi di stato.

Rosa Anna. 27.06.14 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una settimana, 4 giovanissime vite stroncate sulle strisce pedonali, 4 famiglie distrutte, io non ho parole.

Soprattutto per il fatto che su questo c'è IL SILENZIO ASSOLUTO da tutti.

ANDATE AFFANCULO TUTTI CAZZO!!!!!!!!!!!!!!!!

Davanti alla vita di un ambino non passa nulla, fanbculo voi ed il senato, l'immunità, e bla bla bla!!!

FANCULO TUTTI!

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!
per favore andate a leggere il commento di mirabile caruso di stamattina alle 6,39 !!!io ho cercato di dire le stesse cose in diversi modi ma lui ha espresso il concetto in maniera meravigliosa!immenso.caruso ti applaudo e ti chiedo se posso postare il tuo commento su facebook!hai usato le parole migliori dicendo tutto quel che serve .ti applaudo!!!immenso!!grazie!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“La più grande gloria della vita non sta nel cadere mai ma nel crescere ogni volta che ci rialziamo”
(Mandela)

viviana vi 27.06.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'N po' d'armonica??

http://youtu.be/43F5_2i01gU

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN TV NON CI SIETE PIÙ, AL POSTO VOSTRO C'È "IL FATTO QUOTIDIANO" NON CAPISCO CHE COSA VOGLIATE FARE, DISTRUGGERE IL MOVIMENTO CON TUTTI I MEZZI CHE AVETE: 1) ALLEANZA CON FARAGE avete scontentato tutti gli elettori che non sono di dx 2)DIALOGO CON RENZI (in forte ritardo) avete scontentato la dx 3) NON COMPARITE IN TV gli elettori non vedendovi perdono la fiducia in voi perché passa solo quello che dicono gli altri partiti (sempre presenti) e certo non parlano bene del M5s!!!

Rossana R., Genova Commentatore certificato 27.06.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"NON APRITE QUELLA PORTA"
Renzi è un democristiano.
La legittimazione ricevuta dal voto alle europee è un falso problema per un paio di motivi sacrosanti:
1) i numeri sono questi
Elezioni europee 2014:
50.662.460 elettori aventi diritto
11.203.231 hanno votato PD
5.807.362 hanno votato M5S
4.614.364 hanno votato Forza Italia
1.688.197 hanno votato Lega
ma
21.671.202 non hanno votato, (che equivalgono a quasi tutti i partiti messi assieme)
Se a questo aggiungiamo la campagna elettorale vergognosa di tutti i media(compresa mediaset) a favore di Renzi e la campagna vigliacca,
delegittimante e diffamatoria nei confronti di Grillo, credo che parlare di legittimazione del voto sia assurdo.
2)di solito ci si presenta alle elezioni con un programma, una squadra di governo e, nel caso, si riceve la legittimazione dei voti per governare. Qui da noi invece facciamo il contrario:
prima ti mettono il presidente del consiglio, gli
costruiscono intorno un governo (con ministri che rispecchiano tutte le correnti possibili della maggioranza) e poi con un po' di televisione, qualche finta promessa, la classica strategia della paura e una sana informazione debitamente piegata a 90 gradi), si rastrellano voti.Anche più del 41%.
Da noi funziona così.
E' chiaro che se io partecipo alle elezioni quando, con un'opportuna manovra di palazzo, mi hanno già messo presidente del consiglio è tutto più semplice, no?
E come partecipare ad una corsa dove tutti partono dalla partenza mentre io parto da metà percorso.
C'è ancora qualcuno che questa me la chiama ancora legittimazione del voto?

Continuo a dire che l'ebetino democristiano è stato messo lì per fare in modo che tutto vada avanti e che la gente continui a dormire. Il sonnifero te lo passa l'informazione e la buonanotte te la da il nostro capo del govermno clandestino. (Quello che è salito sulla nave senza pagare il biglietto per intenderci :-) ).
Niente riforme con questa gente. Vi prego.
Non cadiamo in questo enorme tranello.

aenne 19 27.06.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe perfavore ritorna che questi stanno affondando il movimento.

Va bene dialogare ma i principi non si devono cambiare.

Il Senato deve essere:

1) Riduzione a 100 Senatori ELETTI DAL POPOLO con le PREFERENZE che percepiscono 5000 euro lordi come compenso. Riduzione a 200 deputati della camera che percepiscono 5000 euro lordi come compenso.

2) nessuna immunita' ne a camera ne a senato per qualsiasi reato, richiesta di autorizzazione solo per i l'arresto di reati politici o del pensiero. Come tutti gli altri cittadini se uno e' indagato per mafia o omicidio va in galera se i pm lo ritengono opportuno, punto e basta.

3) Asimmetria delle funzioni che richiede il senato di votare il presidente e le modifiche costituzionale.

Se il movimento non tiene fede a questi principi fondamentali non avra' mai piu' il mio voto. Va bene negoziare sul premio di maggioranza e sul doppio turno ma le schifezze ed i miglioni ai parlamentari devono finire.

La posizione del movimento deve essere ferma e se la casta fa altrimenti, che lo faccia senza il movimento!

PS: davanti a Renzi avete fatto la figura della scolaresca.


Basta 27.06.14 10:02| 
 |
Rispondi al commento

E. F. D. D. è la chiave di volta per difenderci da questa finanza che opprime la nostra economia, non lo dimentichiamo!!!

john f. 27.06.14 10:02| 
 |
Rispondi al commento

In una settimana, 4 giovanissime vite stroncate sulle strisce pedonali, 4 famiglie distrutte, io non ho parole.

Soprattutto per il fatto che su questo c'è IL SILENZIO ASSOLUTO da tutti.

ANDATE AFFANCULO TUTTI CAZZO!!!!!!!!!!!!!!!!

Davanti alla vita di un ambino non passa nulla, fanbculo voi ed il senato, l'immunità, e bla bla bla!!!

FANCULO TUTTI!

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Penso che la "cifra" (cioé il valore intrinseco) di questa riforma del Senato la dia il fatto che la marchia sin dall' origine: nel Senato riformato verranno mantenuti gli attuali senatori a vita ( cioè personaggi pagati profumatamente con autoblu e autisti a vita) con assenze dai lavori sfioranti il 100%. Siamo l' unico (ripeto: l' UNICO)Paese al mondo che ha senatori a vita (nel Cile-che faceva compagnia all' Italia- vennero aboliti per poter perseguire il gen.Pinochet). Inoltre ci saranno 7 senatori di nomina presidenziale che-qualcuno mi dica la ratio- saranno in carica per 7 anni (cosa c' entrano con le autonomie?).Nell' talia dei commissari tecnici della nazionale, purtroppo abbiamo anche legioni di economisti che azzeccano cose ormai passate e schiere di costituzinalisti/pasticceri, e spiace veramente che il M5S si appoggi ai pareri del prof. Giannulli anziché chiedere semplicemente che: il Senato o lo si abolisce oppure deve essere esattamente come il Bundesrat tedesco ( numero dei componenti eletti in base alla popolazione dei Laender, senza immunità, che deliberano nei conflitti tra governi regionali e centrale) e soprattutto senza insigni e ricchi signori pagati come senatori a vita per fare gli affari propri).

antonello usai 27.06.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia la politica è ancora solo una questione di colore, con renzi hanno dato una pennellata di rosa alla vecchia dc e il gioco è fatto, vedi risultati del 1958: 42% DC 22% PCI
Unica differenza i votanti: 97%
Speriamo di smuovere i più pigri, ma sarà dura.

carla g., Padova Commentatore certificato 27.06.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dell'immunità, va anche visto da un altro lato, a mio parere, molto + importante.La Costituzione espressamente vieta che chi ricopra il ruolo di parlamentare, possa nel contempo ricoprire ruoli Sia amministrativi, sia giudiziari, sia nelle forze armate o polizia.Questo perchè nessun parlamentare deve ricoprire ruoli in altri poteri, al fine di garantire la sua indipendenza e la sua imparzialità.Sempre in questo ambito, ai parlamentari viene garantita l'immunità, che serve appunto per proteggerli da ingerenze degli altri poteri dello stato nella loro attività.Ora, come si può quindi giustificare un ramo del parlamento dove siedono persone con poteri sia amministrativi che legislativi?Lo stravolgimento della costituzione andrebbe poi ad influire su altri aspetti, a questo punto ci potrebbero essere anche ulteriori interventi che escludano anche per la camera "esclusività" del ruolo di parlamentare, dato che sarebbe incostituzionale escludere per i deputati un "diritto" riconosciuto ai senatori che hanno funzioni simili.In pratica, quindi potremmo avere camera e senato pieni di consiglieri comunali,regionali,sindaci, presidenti di regioni, generali,magistrati, ecc. ecc. con tutti gli intrecci e conflitti d'interesse che ne scaturirebbero.

michele m 27.06.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Viviana pur masticando molto di politica seria non abbia capito che gli articoli sul blog pongono un argomento/questione.
Se così non fosse perchè eleggere il blogger/giornalista del giorno?
Tutti sbagliamo, siamo criticabili e a volte usiamo il doppiopesismo troppo facilmente e ns. favore.
Penso di essere sopra ogni sospetto come NON simpatizzante di silvio, ma mi chiedo se solo con lui si sono accaniti i magistrati lasciando i comprimari della seconda repubblica per 20 anni a rubare a man bassa e per di più lasciandoli raggiungere un consenso superiore al 40%.

carla g., Padova Commentatore certificato 27.06.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno al blog ed un caro saluto a tutti gli amici.
@ Ale qui sotto sbraita che l'incontro non porterà a nulla e probabilmente sarà così ma avremo ottenuto lo scopo di dimostrare che non siamo noi quelli che si tirano indietro; inoltre, i giochetti della politica sono proprio questi : impantanarsi nelle sabbie mobili di decisioni inutili e improduttive per tirare a campare e continuare a percepire un lauto stipendio.
Siamo entrati, grazie ai voti dei cittadini, in un simile scenario ma senza numeri per poterlo cambiare drasticamente, quindi: o decidiamo di restare perennemente all'opposizione e facciamo la parte di chi sbraita ma non ottiene niente se non la nomea di rompiballe, o cerchiamo altre strade per farci avanti e cercare di raccattare qualcosa, ma senza elemosine bensì con dignità e fierezza.
Forse non è chiaro che il compito che ci siamo prefissi è molto oneroso e difficile da eseguire perchè non siamo da soli e perchè gli altri faranno di tutto per osteggiarci.
In democrazia le regole sono queste, se si aspirava ad una dittatura o alla rivoluzione armata bisognava rivolgersi altrove.
Ciao a tutti
Anto b.

antonella g., cremona Commentatore certificato 27.06.14 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consulta come organo che decide sulle autorizzazioni a procedere???

Ma non diciamo fesserie! E lei, Giannuli, si vergogni!

Travaglio dice:
"si sono inventati una supercazzola per gettarci un altro po’ di fumo negli occhi: l’autorizzazione a procedere non la voterà più la Camera di appartenenza..ma la Corte costituzionale in quanto “organo terzo”
Da un simile riformatorio di analfabeti c’è da attendersi di tutto,ma questo forse è troppo anche per loro:la Consulta giudica la legittimità delle leggi e i conflitti fra poteri dello Stato. Non può certamente trasformarsi in un 4° grado di giudizio per i parlamentari,anche perché due terzi dei suoi membri sono nominati dal Parlamento e dal capo dello Stato eletto dal Parlamentoò.Lo si vede o no il conflitto d’interessi??
E poi,finché ad accertare(anzi inventare) il fumus persecutionis di un’indagine è una Camera con un verdetto politico,i magistrati se ne infischiano.Figurarsi che accadrebbe se a bollarli di persecutori politici fosse il “giudice delle leggi”!
I pm che han chiesto l’arresto o la perquisizione o l’intercettazione e il gip sarebbero talmente delegittimati da dover chiudere l’inchiesta senza vincitori né vinti e poi dimettersi dalla magistratura.Una follia assoluta,oltreché una bestemmia giuridica"

Giannuli delira e francamente che un simile soggetto sia stato chiamato da C&G per darci queste fesserie come verità assolute non mi va giù
Forse si è acquisito questo diritto di fare da portavoce ufficiale di G&C con la serie di menzogne che è riuscito a infilare su Farage
Cosa si deve fare nella vita per emergere...!
Accanto alla serie di giornalisti messi alla gogna per disinformazione,dovrebbero starci anche alcuni professori come lui,che la Costituzione non sanno dove stia di casa e si permettono di far passare come 'pensiero del blog' le proprie opinioni personali,oltre tutto parecchio discutibili
Non basta masticare un po' di diritto per pontificare,occorre anche un po' di buon senso!

viviana vi 27.06.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul modello di un "Club Privé" insomma. Chissà se nelle "votazioni" saranno previste "quote rosa". Vero è che certe "correnti di pensiero", comunque rappresentate, hanno da sempre portato questo Paese allo sfascio

loris cusano 27.06.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Che altro si svende oggi? Fincantieri già fatto...poi?
In quanti chiudono oggi? vogliamo aprire un bel countdown sul blog come a capodanno, con i fallimenti e i suicidi?
Che altre nuove tasse dovremo pagare allora? tasi 2 la vendetta?
Che facciamo di bello per creare nuova disoccupazione? Quale altre aziende facciamo chiudere? E le multinazionali come facciamo ad attirarle meglio, che dite vogliamo togliere anche l'inail, così facciamo direttamente come in india? E poi basta con 'sta contrattazione collettiva, animo, adesso c'è il precariato a vita che è meglio..

giuseppe d. Commentatore certificato 27.06.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Bene. Ieri mattina su La7 un giornalista di cui non ricordo il nome ha espresso il cncetto che da giorni ripeto:

INCONTRO CHE SI RISOLVERA' NEL NULLA!

:)

Aggiungo: serve solo ai media per dare fiato e esaltare il trombone Renzi.

La maggioranza sono loro e faranno il cazzo che vogliono, vi piaccia o no.

Lo dico soprattutto quelli che tifano per questi incontri insulsi ed inutili.

Ale 69 Commentatore certificato 27.06.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno blog


Considerato che intervenire su questo blog sta diventando sempre più difficile e sempre meno motivante, fintanto che non si tolga il "velo pietoso" del pensiero che si vorrebbe "UNICO", e
non si provveda, ognuno per la propria parte,
alle sacrosante scuse, personali e generali, do
corso ai miei tanti interessi, con sommo gaudio,

Ieri ero sul blog di un'amica francese e sotto la fotografia di un bel bambinetto corrucciato, ho letto la seguente frase:

JE PARLERAS DE MA VIE QUAND LA TIENNE SERA UN
EXEMPLE

(Io parlerò della mia vita, quando la tua sarà un esempio)


Chi vuole, apra le riflessioni...


che.beppe@grillo

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 27.06.14 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3 Travaglio
E chi l’ha detto che all’Italia servono più leggi? Ne abbiamo almeno 350 mila, spesso pessime o in contraddizione fra loro. Andrebbero ridotte e accorpate, non aumentate. Quanto al denaro, lo strombazzato risparmio di 1 miliardo all’anno in realtà non arriva a 100 milioni: la struttura resterà in piedi, spariranno solo i 315 stipendi (ma bisognerà rimborsare le trasferte dei nuovi membri). Perché non dimezzare il numero e le indennità dei parlamentari, conservando due Camere elettive con compiti diversi (tipo Usa) e con 315 deputati e 117 senatori pagati la metà, risparmiando più di 1 miliardo (vero)?
Da qualunque parte la si prenda, anche questa “riforma” non ha senso, se non quello di raccontare che “le cose cambiano”.
Cavalcando il discredito delle istituzioni, Renzi ne approfitta per distruggerle definitivamente. Forse era meglio giurare su Zagrebelsky e Rodotà, anziché su Berlusconi e Verdini.
PS. Napolitano fa sapere di essere “da tempo contrario al bicameralismo paritario”. E quando, di grazia? Quando presiedeva la Camera? Quando fu nominato da Ciampi senatore a vita? Quando fu eletto e rieletto al Colle da Camera e Senato? O quando nominò 5 senatori a vita? Ci dica, ci dica

viviana vi 27.06.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista è sorprendente nella sua modestia, nella sua INTEGRITA' umana, morale, civile ....
10 - 100 - 1000 ce ne vorrebbero.
ONOREVOLE Di Battista, ONOREVOLE nel cuore e nell'animo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MOVIMENTO 5 STELLE unica speranza!!!!!!!!!!!!!!!!!

alessandra c., roma Commentatore certificato 27.06.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRAVAGLIO
E’ vero che la gente vuol cambiare.Ma cosa?E per fare che?Davvero Renzi incontra per strada milioni di persone ansiose di trasformare il Senato nell’ennesimo ente inutile,un dopolavoro per consiglieri regionali e sindaci(perlopiù inquisiti)? E gli chiede a gran voce di sostituire il Porcellum con l’Italicum,che consentirà ai partiti di continuare a nominarsi i parlamentari come prima?
Se la gente sapesse cosa c’è nelle riforme,le passerebbe la voglia di cambiare
Prendiamo l’Italicum,approvato a Montecitorio e già rinnegato dai partiti che l’hanno votato (peraltro solo per la Camera).Pare scritto da uno squilibrato
A parte le liste bloccate,le variopinte soglie di accesso (4,5,8 e 12%),e i candidati presentabili in 8 collegi,c’è il delirio del premio di maggioranza:chi vince al primo turno col 37% dei voti prende 340 deputati; chi vince al ballottaggio col 51% o più, ne prende solo 327 e governa con uno scarto di 6 voti.Cioè non governa. Ma levàtegli il vino
Prendiamo il nuovo “Senato delle autonomie”.Sarà composto da 148 membri non elettivi e non pagati: i presidenti di regione,i sindaci dei capoluoghi di regione,2 consiglieri regionali e 2 sindaci per regione(senza distinzioni fra Val d’Aosta e Lombardia,Molise ed Emilia Romagna,regioni ordinarie e a statuto speciale),più 21 personaggi nominati dal Quirinale!
Con quali poteri? Niente più fiducia ai governi né seconda lettura sulle leggi:il Senato però voterà ancora sulle leggi costituzionali,sul capo dello Stato,sui membri del Csm e della Consulta (ma con quale legittimità democratica,visto che non sarà eletto?),ed esprimerà un parere non vincolante su ogni legge ordinaria votata dalla Camera.Ma come faranno i governatori,i sindaci e i consiglieri a fare il proprio lavoro nelle regioni e nelle città e contemporaneamente a esaminare a Roma ogni legge della Camera?
Renzi racconta che la riforma farà risparmiare tempo e denaro.Mah.Le peggiori porcate,come il lodo Alfano,sono passate in meno di un mese
segue

viviana vi 27.06.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno
vedo che continuiamo nella discussione se è meglio frigere l'aria con l'olio di semi di arachidi a quello di girasole, e onestamente non riesco ha capire tutto questo lavorar di meningi, il m5***** è volente o nolente minoranza, ossia senza potere contrattuale, pertanto ininfluente.
la sola cosa che i ragazzi del mv possono fare è emendare, rallentare, contestare, portare alla luce tutte le porcate della casta, proporre migliorie e urlare nelle tv nelle piazze, tutte le nefandezze perpetrate dal governo tutto il resto è;ABBAIARE ALLA LUNA

graziano ., pisa Commentatore certificato 27.06.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Come dice Natangelo"La nuova struttura parlamentare:il monorenzismo"

Travaglio
Rodotà,Zagrebelsky ecc hanno firmato un appello di Libertà e Giustizia contro la svolta autoritaria delle riforme costituzionali di Renzusconi.Stampa e tv ne hanno parlato solo ieri,e solo perché Grillo e Casaleggio (molto opportunamente)hanno aderito all’appello.In ogni caso Renzi,che è pure laureato in Legge,dovrebbe sapere che la Costituzione su cui ha giurato non prevede la dittatura del premier:cioè il modello mostruoso che esce dal combinato dell’Italicum, della controriforma del Senato e del premierato forte chiesto a gran voce dal suo partner B
All’autorevole parere dei professoroni o presunti tali,Renzi oppone il Paese che ha voglia di cambiare,dunque è con lui.Grasso dissente? “Si ricordi che è stato eletto dal Pd”,rammenta la Serracchiani con un messaggio mafiosetto che presuppone un inesistente vincolo di mandato
Ma perché?Secondo lei Grasso non ha il diritto di commentare la riforma del Senato? “Se Pera o Schifani avessero fatto così,avremmo i girotondi della sx contro il ruolo non più imparziale del pres.del Senato”
Ora,i girotondi nacquero per difendere la Costituzione dagli assalti di B,dunque è più probabile che oggi sarebbero in piazza se B facesse da solo quel che fa Renzi con lui.Ma, visto che c’è di mezzo il Pd,anche i giornali di sx tacciono e acconsentono.E gli elettori restano ignari
Quanto poi al Paese:Renzi dimentica che nessuno l’ha mai eletto(se non a presid.di provincia e a sindaco)e il suo governo si regge su un Parlamento delegittimato dalla sentenza della Consulta e su una maggioranza finta,drogata dal premio incostituzionale del Porcellum.Altrimenti non avrebbe la fiducia né alla Camera né al Senato.Eppure pretende di arrivare a fine legislatura e pure di cambiare la Costituzione:ma con quale mandato popolare,visto che appena un anno fa nessun partito della maggioranza aveva questo nel programma elettorale?

segue

viviana vi 27.06.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Lo sfogo di Rosi Mauro scagionata dopo due anni "La gogna non si cancella"

Le contestavano le accuse lanciate contro di lei da Francesco Belsito, il cassiere della Lega. Un assegno da 6.600 euro intestato «Rosi». Un altro assegno da sedicimila euro. E poi l'accusa più devastante, quella che portò i giornali a frugare fin dentro la sua camera da letto: 77mila euro per comprare in Albania la laurea a Pier Moscagiuro, l'ex poliziotto divenuto il suo compagno. Lei, quando è stata interrogata, ha detto che gli unici soldi visti davvero sono stati i 16mila euro: il valore della sua auto, venduta alla Lega «a me non serviva più ». Degli altri soldi, dice di non sapere assolutamente niente. Ora la stessa Procura le riconosce che non c'è uno straccio di prova. E che «non è irragionevole ritenere che Belsito abbia utilizzato la Mauro e Moscagiuro come pretesti per prelevare denaro per se stesso».


BENE!! ADESSO ASPETTIAMO L'ALTRA CANTONATA SUI BOSSI E FIGLI MESSA IN PIEDI DAGLI INCAPACI SINISTROIDI DELLA GIUSTIZA NATIVI DA ROMA IN GIU'!!

Francischiello Di Borbone Commentatore certificato 27.06.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo, tutto in un fiato, è un ben mattoncino. E lo dice uno che non eccelle nella sintesi.
Concordo con altri pensieri letti più sotto.
Assolutamente NON è condivisibile il superamento del bicameralismo perfetto. Chi l'ha detto? Invece di scrivere tratti oceanici su quello che potrebbe essere un nuovo Senato, spieghi chiaramente perchè superare il bicameralismo sia la strada giusta. Intanto, se di parole si tratta, cozza come un treno contro la montagna la parola "Senato (della Repubblica) con assemblea delle regioni.
Perchè non si spiega bene e chiaro, una volta per tutte, che ha fallito il sistema di persone che siedono le poltrone delle Camere e non solo. Togliere una camera, anzichè intervenire circa la responsabilità delle investiture, sarebbe come accelerare il processo di smembramento e demolizione del nostro paese.
L'organo legislativo, lo diciamo da almeno tre anni, è più una formalità che ratifica ciò che ha deciso un manipolo di persone, facendo credere che tale legge sia espressione di volontà popolare.

Non funzionano le persone, non il sistema. Decretazione d'urgenza, ormai una consuetudine. I saggi (...), un esecutivo che mette mano a riforme della Costituzione, istituzioni che fanno politica platealmente... a me non sembrano esigenza popolare. Tanto più che saranno approvate modifiche da un parlamento NON espressione popolare, sentenza di 6 mesi fa della massima Corte. A cosa è servita una sentenza simile quando se ne fregano...

La governabilità (parola sinonimo di ben altro con significato tenebroso) non potrà esserci fintanto che il Parlamento sarà espressione in larga parte, di interessi particolari, di lobbies o altro, oltre che anche di qualcuno coscienzioso che vorrebbe il bene di questo paese.

Ed in questo, dobbiamo riconoscere, l'attuale impianto della Costituzione è efficace.

Gian A Commentatore certificato 27.06.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corteo contro la "produzione di morte" dell'Aermacchi
Movimenti pacifisti in azione sabato pomeriggio contro la fornitura di Aermacchi degli addestratori M346 che saranno prodotti per Israele

hanno ragione: vorra dire che gli aerei li fornira' qualche concorrente facendo chiudere le nostre aziende e, noi felici possiamo appendere altre bandiere della pace sui balconi con le quali ci sfameremo

questa massa di benestanti fancazzisti dovrebbero mandarli a lavorare ... unico modo per farli guarire da quell'idiota mentalita buonista!!!

Francischiello Di Borbone Commentatore certificato 27.06.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO PER IL PARTITO,IL PARTITO E' TUTTO

Le cancellerie Europee insieme alla casta Italiana capeggiata dal Presidente della Repubblica hanno legittimato il PD ad essere il partito di governo dell'Italia il cui destino,ahimè,è segnato già da tempo.
Il pd lentamente si è trasformato in un Soviet,in quella organizzazione,cioè, che da fautrice del comunismo e della rappresentanza operaia si è trasformata in un vero e proprio regime convogliando verso di se,come una sorta di buco nero,tutti i vertici e le funzioni dei gangli istituzionali del paese per ingabbiare il suo popolo nell'illusione della libertà.
La giornata di ieri è stata un rincorrersi di affermazioni e smentite e sembra ormai che tutti prendano ordini da un certo Sig. Renzi.
All'Expò,su comando del nuovo despota Italiano,è stata inviata un altra marionetta istituzionale per rassicurare i cittadini che verranno attuati seri controlli sugli appalti e sulle ditte legate ad essi.
I giornali,le tv e i vertici nominati dal partito democratico,nonostante gli indici economici scoraggianti,continuano a sostenere il duce di turno dichiarando falsità e mezze verità sul futuro occupazionale del paese coinvolgendo perfino Confindustria a ritrattare le sue considerazioni negative.
"Non siamo più sull'orlo del baratro",ha detto Squinzi,e in base a cosa poi se continuiamo a scivolare verso il basso?
Tutto poi è passato in secondo ordine con quella farsa dell'incontro Renzi-Merkel,si quella commedia tutta Europea dove Renzi fa finta di incazzarsi per ottenere qualcosa e la Merkel che gli regge il gioco facendo finta di cedere.
Il sistema Italiano ha cambiato pelle.Ora nasconde al suo popolo la verità sulle sue condizioni economiche che continuano ad aggravarsi.
Quest'anno si sono inventati la parola "riforma" ma alla chetichella è stato eletto il nuovo dittatore che come quello vecchio si affaccia alla finestra per parlare al suo popolo promettendo felicità e prosperità.
Italiani il duce vi benedice.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Io farei ancora un ragionamento sull'organo che deve essere demandato a giudicare in senso lato i parlamentari.
A mio avviso la Corte Costituzionale non va bene perché i suoi componenti sono scelti per 1/3 dagli stessi parlamentari, 1/3 dal Presidente della Repubblica e 1/3 dalle alte magistrature. Ne consegue che la Corte Costituzionale non avrebbe la stessa equidistanza che ha invece la magistratura ordinaria, composta ad esempio da un componente a rotazione di ciascuna sezione della Corte di Cassazione. Vorrei tanto che il prof. Giannulli valutasse questa eventualità.

Alberto Vanni 27.06.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo che i gestori dei bar sono una fonte di soldi per la rai/stato : canone TV + a breve il canone sul computer....

d'altronde quei famosi 80 euro devono essere recuperati

Francischiello Di Borbone Commentatore certificato 27.06.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Io non riesco a credere che i giornalisti siano cosi deviati mentalmente. Adesso l'importante è far vedere che Renzi ha le palle in Europa, che gliela canta alla Merkel ... quindi da una cazzo di immagine dove non si vede nulla di niente arrivano a concludere che Renzi aveva una discussione serrata con la Merkel e che gliele stava cantando ad alta voce ... ma io non riesco a crederci. Il problema unico e di fondo dell'Italia è che è un popolo poco serio, spara cazzate a destra e a sinistra. Politici, giornalisti, economisti, banchieri italiani sono delle barzellette, ma perchè in altri paesi, con tutti i loro problemi, non sono cosi???? E vivo all'estero da anni ormai, eppure non me ne capacito. Mah ...

Paolo C., Lecco Commentatore certificato 27.06.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Marzio m.Piacenza forze non sono stato chiaro , ho detto che chi sta permettendo sotto il silenzio più totale la distruzione di intere economie nazionali come quelle della Grecia e ora dell' italia sono quelle persone come napolitano , prodi , ciampi , d' alema ecc. che dicono indisturbati CI VUOLE PIÙ EUROPA , CI VUOLE PIÙ EUROPA.
Mentre l'unica vera reale speranza è USCIRE DALL' EURO . CHIARO !

frank pit Commentatore certificato 27.06.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana, sono perfettamente d'accordo con te sulla riforma del Senato e sulla nostra grande e bella Costituzione. Questo governo usa le cosiddette riforme come arma di "distrazione" di massa, facendole apparire come importanti, ma sono importanti solo per loro e per salvare la casta, che si autoricicla; le cosiddette riforme servono per imbrigliare sempre più il popolo italiano, renderlo meno attivo, schiavizzarlo sia dal punto di vista economico che ideologico: questo grazie al senatus populusque renzianus.
"Adda passà a nuttata" diceva il grande Edoardo De Filippo
Teresa pentastellata
Teresa pentastellata

Teresa Bilotta 27.06.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il mondo sembra dividersi tra vincitori e vinti!
Tra chi ha accesso ai trionfi della Vittoria e chi è condannato ai disastri della Sconfitta.
Ma chi se ne frega della Vittoria o della Sconfitta!
In Realtà, ci si sta muovendo nell'ambito di alcuni casi, molto particolari, di "quel che funziona" e di "quel che non funziona". Vittoria e sconfitta ne sono soltanto aspetti molto particolari.
Per cultura di formazione scientifica, personalmente non posso che orientarmi verso lo studio dei casi più generali, senza perdermi in quelli particolari.
E non posso che guardare con sufficienza, sconforto e disprezzo a questo correre, vano, pazzo e disperatissimo, dietro ai casi particolarissimi, spesso costruiti "ad arte" di Vittorie e Sconfitte.
Nello sport, nella politica, nei rapporti tra persone, nella comunicazione, nella vita di ciascuno, tutto un rincorrere dietro a vane e disperate Vittorie e Sconfitte.
Sono appena passate le elezioni europee, tra un po' ci saranno i mondiali di calcio. In mezzo, gli scandali, le tangenti, i soldi, i disoccupati, le aziende che chiudono e i ristoranti pieni, la chirurgia plastica e le mode che passano. Tutti a vincere e dopo un po' a perdere.
Sembra che tutto si riduca a questo: il successo della Vittoria o il fallimento della Sconfitta.
Ma il semplice prendersi cura del far funzionare le cose proprio no!?

Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8
Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ
email: alberto.costantini.std@gmail.com
sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio
Per eventuale supporto:
https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/prestito-d-onore
https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/progetto-funzionalita
Grazie!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 27.06.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Domanda:

ma chi si trattiene per un po' i commenti costringendo chi posta a riscrivere e ripetere il senso delle cose che voleva dire? E' forse il setaccio della censura che prima controlla se si può o meno?

Mah, ultimamente stanno accadendo diverse cose strane qui..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo da questi ultimi governi si è sentita l'esigenza forte di voler o dover cambiare la Costituzione, neanche fosse quella a limitare le azioni propositive a fattive di chi opera nelle Istituzioni, a me, quando sento ciò, vengono solo i brividi, perchè ci vedo solo una scorciatoia per qualsivoglia forma di dittatura. In fin dei conti abbiamo circa 1500 leggi IN PIU' della Germania...e lo vediamo ogni giorno a cosa NON servono...

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

NON FATEVI ILLUSIONI: questa Italia sconfitta, litigiosa e ingovernabile, con l’attuale “Costituzione” dispersiva e inconcludente, impostata su compromessi comunistoidi post bellici, quindi disorganica e fallimentare, senza questo pragmatico decalogo di riforme fondamentali, cadrà inesorabilmente in miseria, senza alcuna speranza di ricupero!

1. Sospendere la “Costituzione”, per poi riformarla adeguatamente in senso europeo.

2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i 3 poteri dello Stato.
Concedere al parlamento, che ha una visione frammentaria dello Stato, quindi disorganica, solo il potere di Veto, che consente di respingere le leggi governative, ma non di approvarle.

3. Riproporre la monarchia tramite “Referendum propositivo”, per stabilizzare così la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo.
- Montecarlo è lo Stato più avanzato con la migliore economia del mondo perché ha un principe governatore e non un Presidente politico.
- Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo solo perché ha la Monarchia, e non un Presidente politico, altrimenti sarebbe solo una insignificante isola, interessante solo per la lingua.

4. Modernizzare rapidamente lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni, per amministrare così tutta l’Italia. Infatti gli attuali sistemi informatici consentono anche di eliminare gradualmente tutte le amministrazioni pubbliche, con risparmi enormi sulla spesa pubblica.

10. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 macro regioni.

5. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato.

5. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato.

7. Allineare prontamente la tassazione italiana a quella degli Stati dell’unione europea.

8. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro.

9. Convalidare i livelli retributivi di tutti i pubblici dipendenti durante le elezioni politiche.

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 27.06.14 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Almeno su un punto credo tutti dobbiamo essere convinti e combattere:

Chi delinque, senza distinzione alcuna di incarico che ricopre, deve essere punito.

Nessun organo può decidere se bloccare o meno l'iter della magistratura.

Tutti i cittadini, tutti, devono essere uguali di fronte alla legge..!!

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 27.06.14 08:07| 
 |
Rispondi al commento

E' strano che in un paese come l'Italia, che mi sembra abbia circa 1500 leggi in più della Germania, non si riesca a far fronte a tanto malaffare sia istituzionale che privato. Allora non son la Costituzione o l'impianto legislativo a dover essere cambiati, ma soltanto quelli, che preposti, non sono in grado di far rispettare principi e leggi

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con Giannuli sul punto
"E’ condivisibile il superamento del bicameralismo perfettamente paritario,lasciando il potere di fiducia e gran parte del potere legislativo alla Camera"
sembra che parli a nome di tutto il M5S.Ma questo non è vero,e chi gli ha dato il diritto di farlo?
Quando esprime la sua opinione personale, dovrebbe dirlo e soprattutto dovrebbe spiegarne le motivazioni,perché così sembra una verità assoluta calata dall'alto
Già altre volte sono rimasta perplessa per le opinioni personalistiche e poco chiare,spesso poco vere,di costui spacciate per 'pensiero del Movimento'(terribile e menzognero per es.il suo post su Farage)
Ciò mi pare un atto gravemente scorretto
Io posso solo solo affiancarmi a quanto ha scritto benissimo Alessandro:

"Sono sempre stato un sostenitore del BICAMERALISMO PERFETTO(in questo i Padri Costituenti hanno visto lungo)e lo sono sia perché la doppia lettura dei provvedimenti legislativi e il doppio voto è una garanzia contro le porcate inserite alla chetichella e a tradimento(è possibile denunciare le furbate e sollevare un pubblico dibattito prima che il provvedimento incriminato venga discusso e approvato definitivamente dell'altro ramo parlamentare)ma pure per motivazioni del tutto opposte a quelle addotte per la riforma di Renzi: il bicameralismo perfetto ha il PREGIO di RALLENTARE L'ITER LEGISLATIVO.Si tratta di un PREGIO e non di un difetto,perché l'efficienza di un Paese non è data dalla BULIMIA LEGISLATIVA.Non giova emanare troppe leggi abborracciate,votate e approvate in fretta e furia.Il sistema legislativo italiano è fin troppo complicato,le leggi sono già TROPPE e mal scritte,difficili da interpretare e da leggere.Invece servirebbero TESTI UNICI,ben ponderati, scritti in modo chiaro.Norme semplici da interpretare e da applicare"
.
Ricordo che l'Italia ha già 150.000 leggi,contro le 6 e 7.000 di Francia e Germania? Il problema non è il numero delle leggi,ma la qualità,l'efficienza e il bene di tutti

viviana vi 27.06.14 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIoooooooRNO!

Ehi, mi sono pulito bene i piedi prima di entrare, ho portato anche le mentine per quelli che hanno l'alito "pesante"..eheheheh

:-))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"un teatrino senza fine"....facciamo così...introduciamo il "Jolly"...ogni partito ne avrà ha disposizione "uno"...alla stregua di "salvacondotto"..anzi.."amnistia a personam"..l'unico obbligo è che il "beneficiario" deve sparire dall'italia a tempo indeterminato...ehehh..!
La tristezza è che abbiamo un paese allo "sfascio"..
1-bassa natalità;
2-fuga dei giovani;
3-fuga degli imprenditori;
4-debito pubblico fuori controllo;
5-disoccupazione "vera" almeno al 23%;
6-tasse in costante progressione;
7-valori immobiliari reali scesi almeno del 30-40%;
8-invecchiamento della popolazione eccessivo;
io penso che non bisogna essere necessariamente economisti o avere una laurea per capire che siamo in "bancarotta"...prospettive future...0
chi può si metta in salvo...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 27.06.14 07:50| 
 |
Rispondi al commento

@ GABRIELE M ore 22
BUON GIORNO
(x me non è un buon giorno... visto che leggo questa considerazione...)
se non avete capito il potere delle PALLINE ROSSE...
che aumenteranno sempre di +
SIGNIFICA CHE NON AVETE (hai) percepito capito il FUTURO e le sue distorsioni
(questo non è un attacco/offesa nei tuoi confronti)
il ragionare con mente del passato.. mi ripeto "vuol dire non percepire il FUTURO"
IL fatti stessi che..
>Se penso che, i "RAGAZZI" x gli esami di maturità, non scelsero l'argomento a scelta riguardante
il 1914-2014 (importantissimo in questo contesto) vuol dire che stiamo regredendo...
non CAPIRE questi fatti... SIGNIFICA, che sia loro, che i loro genitori, sono fuori
dal COMPRENDONIO storico... ( molto grave)...
mentre x il 4% di coloro che scelsero tale tema...
forse nemmeno la metà è stato lucido sul argomento... ho capito....
PER CUI STIAMO SERENI...
SIAMO SENZA SPERANZA... ( un paio danni fa, interloquendo con ragazzi delle superiori, entrai in/su alcuni argomenti... mi sono reso conto che
OLTRE alla dialettica non c'è niente di Più..)
SEBBENE questi siano molto informati.. informati PUNTO
ma non basta...
e POI informati di COSA??

>In quanto alle lamentele.. (io non mi lamento) anzi ne sono dispiaciuto...
x me i valori della POLITICA erano VANGELO x le mie orecchie...OCCHI..
da 30 anni mi impegnavo ad incentivare la logica delle cose
x indirizzare
al giusto x contenere i possibili danni, prima.. dell'ONDA... che ci ha appena
travolti.... INVANO... era meglio andare al mare o altro e votare solamente come dovere civico di parte...invece che MORALE e di logica...
NESSUNA RIPRESA ECONOMICA si può manifestare con il consenso elettorale
in decrescita, tantomeno stabile e duratura/VERITIERA...
se non si è capito questo, che è semplice.. (altro fatto molto grave)
vuol dire non percepire il futuro..
IL FUTURO non è il passato che pure quello era fuorviante..
volete aggrapparvi al FUORVIANTE???
QUI, ci vuole + orgoglio da parte della politica
saluti
JOYKEY

JOY-KEY 27.06.14 07:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA ITALIA SCONFITTA, LITIGIOSA E INGOVERNABILE, CON L’ATTUALE COSTITUZIONE COMUNISTOIDE, QUINDI FALLIMENTARE IN TUTTI I SENSI, SENZA QUESTO DECALOGO FONDAMENTALE DI RIFORME, CADRÀ INEVITABILMENTE IN MISERIA, SENZA ALCUNA POSSIBILITÀ DI RICUPERO!

1. Sospendere per un certo tempo la “Costituzione”, per poi riformarla rapidamente.

2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i 3 poteri dello Stato.
Concedere al parlamento, che ha una visione frammentaria e disorganica dello Stato, solo il potere di respingere le leggi governative, ma non di approvarle (Potere di veto).

3. Riproporre la monarchia tramite “Referendum propositivo”, per stabilizzare così la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo.
- Montecarlo è lo Stato più avanzato con la migliore economia del mondo perché ha un principe governatore e non un presidente politico.
- Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo solo perché ha la Monarchia, altrimenti sarebbe solo un’isoletta sperduta interessante solo per la lingua.

4. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato.

5. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato.

6. Allineare prontamente la tassazione italiana a quella degli Stati dell’unione europea.

7. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro (Concezione leghista).

8. Modernizzare rapidamente lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni.

9. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 macro regioni.

10. Convalidare i livelli retributivi dei pubblici dipendenti durante le elezioni politiche.

Su YOUTUBE 2 solidi sistemi elettorali risolutivi: http://youtu.be/wGwphZFGUS8

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 27.06.14 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice bene il filosofo Diego Fusaro dal 1968 da cui proviene la
maggioranza della classe politica che ci " governa " , vedi i vari d'alema , la finocchiaro , veltroni , quagliariello, gasparri
ecc., ci fu l'evoluzione del capitalismo .
Proprio queste persone che , in maggioranza quelle appartenenti alla sinistra, hanno fatto si anche tramite i loro slogan : vietato vietare , godimento illimitato implosione e l' esplosione del sistema capitalistico che oggi è diventato europa e euro.
La VITTORIA DEL CAPITALISMO PIÙ SFRENATO che è quello che per salvare le banche speculative dai propri errori ha distrutto l' economia di interi paesi vedi la Francia e prossimamente l'Italia.
Il c' è lo chiede l' europa lo slogan di quel vecchio decrepito commissario europeo Giorgio Napolitano , di quale europa parla ? Cosa dice questo rincoglionito ?
Le principali colpe sono le sue di prodi e ciampi.
Riusciremo mai a liberarci di queste persone e questo SISTEMA ?

frank pit Commentatore certificato 27.06.14 06:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aldo Giannuli: "Per esprimere un giudizio più completo e meditato
………………………..sulla riforma del Senato, occorrerà attendere
………………………..il testo che dovrebbe essere depositato il 3
………………………..luglio, per ora abbiamo solo le anticipazioni
………………………..della proposta su cui riflettere……."………….


Prof. Giannuli,

non solo la tempistica di questo Suo articolo è vistosamente infelice, ma soprattutto il Suo invitarci a riflettere sulla riforma del Senato - con abbinati possibili emendamenti che noi potremmo presentare - è fuorviante e fuor di luogo.

Desidererei ricordarLe - unitamente a quanti Pentastellati fossero sula Sua lunghezza d'onda - che il Movimento è storicamente LEGATO all'atto simbolico del tetto del Palazzo a difesa estrema dell'Articolo 138 della Costituzione contro la stessa banda di delinquenti che oggi propone la Riforma del Senato.

Il fatto che noi abbiamo recentemente sollecitato - e realizzato -un incontro con questi loschi Personaggi per la presentazione della nostra proposta di Legge Elettorale, NON va lontanamente e minimamente confuso con la nostra disponibilità a LEGITTIMARE un Parlamento che, indirettamente, la Consulta ha dichiarato costituzionalmente, democraticamente, eticamente e politicamente ILLEGITTIMO.

Il principio di "continuità delle Istituzioni" va inteso rigorosamente limitato all'ordinaria amministrazione della Cosa Pubblica, ferma restando la necessità PRIORITARIA di una nuova Legge Elettorale COSTITUZIONALE che possa mettere il Capo dello Stato nelle condizioni di sciogliere le Camere ed indire nuove Elezioni DEMOCRATICHE.

La posizione del Movimento è - e NON può essere diversamente, pena il rinnegamento della sua stessa Anima - che SOLTANTO un Parlamento DEMOCRATICAMENTE eletto ha l'autorità necessaria per entrare nella Costituzione ed emendarla, sempre restando entro i limiti già posti dai nostri Padri Costituenti.

Si fermi, Prof. Giannuli, perchè Lei sta andando alla stessa velocità di un tal Renzi.

E di un tal Napolitano!


jb Mirabile-caruso Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 06:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senatori deputati corrotti e mafiosi siete la vergogna dell'italia intera!!! Godete della vostra immunità vi sentite forti con il potere ma prima o poi la corda si spezza e allora si che saranno guai per voi cari politici.

matteo15641 27.06.14 06:00| 
 |
Rispondi al commento

MAX................ IL SUPERCAZZOLA

MAX PER SAPERE OCCORRE STUDIARE, SE TU HAI STUDIATO L'HAI FATTO ALLE SCUOLE SERALI, NON ADOPERARE SCUSE PER NON POTER SOPPORTARE L'ALTRUI SAPERE, SAPERE COME CONSEGUENZA DI CONOSCENZA, CONOSCENZA COME IMPEGNO NELLO STUDIO E STUDIO COME DURO LAVORO.

NON MERAVIGLIARTI, NON SEI UN'INTELLETTUALE, ALTRIMENTI AVRESTI SAPUTO COME SONO DURE LE NOTTI PASSATE IN BIANCO A STUDIARE, NON GETTARE FANGO SUGLI ALTRI, VOMITANDO FANDONIE E FALSITA'.

LO STUDIO E' UNA COSA SERIA, IL COPIA/INCOLLA FORSE E' UNA TUA USANZA, NON DENIGRARE GLI ALTRI CHE NE SANNO DI PIU, DEVI ESSERE PIU' SERENO, NESSUNO DESTABILIZZERA'IL BLOG, FIDATI, IO TI AIUTERO' A CONTROLLARLO, INSIEME SAREMO I CONTROLLORI DEL BLOG, MA PRIMA, TU MI DEVI PROMETTERE DI STUDIARE DI PIU', DI NON OFFENDERE FALSAMENTE LE PERSONE, DI ESSERE MENO RANCOROSO, ALLORA TI AIUTERO'.

SARO' SEMPRE AL TUO FIANCO.

RIPOSATI MAX E DORMI
DUE RIGHE IMPARATE A MEMORIA PER GLI ESAMI,E SONO UN FAKE, FATTI CURARE PICCOLO MAX, NON VORREI TU DIVENTASSI ANCORA PIU NEVROTICO

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 03:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maastricht, Lisbona, Fiscal Compact, MES, ERF, TTIP, TISA…

Ha ragione Luca (02:41): IL NEMICO È FUORI (e che Nemico!), quante energie dovrebbero essere meglio incanalate…

Oppure anche no. Perché il Nemico (i Poteri sovranazionali che teleguidano i nostri burattini di governo) ha una forza incommensurabilmente soverchiante rispetto alla nostra: pensare di batterlo -o anche soltanto di arginarlo- è solo una bella illusione con cui, consolatoriamente, ci vogliamo cullare.

Abbiamo già perso in partenza e lo sappiamo bene. Ma preferiamo mentire a noi stessi e fingere che l'unione dei nostri sforzi individuali possa essere sufficiente a raggiungere il comune obiettivo che ci siamo dati.
Preferiamo fingere di credere che dipenda solo da noi, dal nostro essere all'altezza della sfida. E invece, in fondo, se siamo onesti con noi stessi lo sappiamo benissimo che non è così: la sfida è persa in partenza perché il gioco è truccato e i rapporti di forza sono tali che non siamo certo noi quelli in grado di decidere con quali regole giocare.

E allora ci arrendiamo e accettiamo passivamente la sconfitta ineluttabile?
Secondo me no. Perché morire docili al carnefice non è un bel modo di dare senso alla propria vita. Perché una battaglia già persa in partenza non è per questo meno degna di essere combattuta, se è per una causa che riteniamo giusta. Perché anche se sappiamo che realisticamete abbiamo già perso, a voler essere troppo realisti si perde la capacità di volare alto. E ci si abbrutisce, accettando con cinismo la miseria e lo suqllore. Il che potrebbe anche essere una via, ma non è la mia e nemmeno la tua, altrimenti dubito che saresti qui a perdere il tuo tempo a condividere, a leggere e a scrivere su questo Blog.

Vi auguro una notte stellata, a domani…

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 03:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera a tutti, premetto che io di lavoro faccio il contadino e quindi non sono certamente colto ma tutte queste discussioni sulle riforme mi interessano poco perché sono convinto che non porteranno alcun cambiamento. Chi detiene il potere difficilmente permetterà un ricambio " al vertice". L'unica riforma in questo senso sarebbe quella sui media per una maggiore trasparenza. Ricordiamoci che se siamo al 70° posto sulla qualità d' informazione significa anche che siamo al 70° posto sulla qualità della democrazia!!! Se poi andiamo a vedere le leggi ed i principi vigenti in Gran Bretagna e pensiamo che si basano sulla magna carta scritta 800 anni fa...e ne è uscito uno dei paesi più efficienti al mondo!!! Ma di cosa discutiamo??? Copiamola no? Ciao a tutti

annibale 51 27.06.14 03:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a volte il mondo non è proprio un bellissimo posto per viverci ma è il nostro posto...dunque lavorare per tenerlo meglio,ci farebbe stare meglio.ecco perchè son fiero di far parte del M5S!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 03:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o t
io nn le mando mai a dire e mi conoscete da anni ma una cosa tranquilla me la posso permettere:signori,il nemico non qui tra noi ma fuori!!!!!!spero la finiate tutti di andare avanti con le discussioni interne,a volte nn ci si capisce e basta.ognuno ha detto quel che pensava ma poi basta e andiam avanti...siamo sulla stessa barca,vediamo di non gettarci a mare da soli!!!!!!!!vi prego.il nemico è forte ed è più forte se ci spacchiamo tra noi.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NICO, IL GRANDE CONOSCITORE DI FILOSOFIA


Come mi avevi detto, tutto ha un prezzo, io costo molto non farmi aspettare oltre, COSA SIGNIFICA DESTABILIZZARE IL BLOG, A CHE TITOLO,
puoi rispondermi, carissimo.
Ti prego, mi prosto ai tuoi piedi ma dimmelo.
Nico C., P


ORA STIAMO PARLANDO DI FILOSOFIA. QUANDO LO RITERRO' UTILE IO, TI SPIEGHERO' ANCHE COSA SIGNIFICA TENTARE DI DESTABILIZZARE UN BLOG: TENTARE..

COSA COSTI TU, M'INTERESSA UNA CIPPA E NON SO NEPPURA COSA TU ABBIA DA VENDERE E DOVE TU IN GENERE LO VENDA, MA è ROBA TUA.


@Max
In un sottocommento con Maria, hai lanciato l'accusa che vogliamo destabilizzare il blog, come si destabilizza un blog e perchè........scusa Max, chiedo reverente scusa, ora ho capito, destabilizzare il blog significa essere contro di te, attaccarti, sbugiardarti oppure no, destabilizzare il blog signifuica destabilizzare il blog, è tanto semplice, non c'è niente da ragionare.
Scusa Max, me ne sono accorto ora, scusami per la rottura di balle, ci sono arrivato tardi, chiedo di fare penitenza a tua scelta, comanda e io obbedisco, vuoi chr ti lecchi i piedi, o che ti lavi la schiena, oppure che ti porti sulle mie spalle in giro per centocelle...ops cosa ho detto centocelle, no, no, ho detto Tor Bella Monaca, no mi sono sbagliato ho detto Monte Spaccato, esatto Monte Spaccato.
Piccola Roma e piena di amici che te la fanno visitare, bella Roma, veramente belle Roma.

Ciao Piccolo Max, stammi bene, chi doveva leggere ha letto.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:28| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' NIKO, QUELLO CHE HA STUDIATO FILOSOFIA!


Ciao Blog

Anarchia....per studiare e rimanere aggiornati.

Continuando sul tema anarchico, molto caro a diversi utenti, stasera vi parlerò di Joseph Proudhon, un filosofo francese che dette una forma teorica all'anarchia.

MAX: COPIATO QUI: http://cronologia.leonardo.it/storia/a1840a.htm

“Punto centrale del pensiero di Proudhon è l'analisi della proprietà, che egli considera da un lato come struttura portante del privilegio sociale, dall'altro come cardine della resistenza degli individui al dominio dello stato.

MAX: COPIATO PARI PARI, VIRGOLE COMPRESE IL 3° PERIODO

Proudhon distingue infatti l'aspetto originario della proprietà, cioè il possesso dei mezzi di produzione, dal sistema in cui la proprietà dei mezzi di produzione si accentra in poche mani, dando luogo al fatto che il lavoro viene separato dai suoi frutti e la proprietà dei mezzi si trasforma in rendita parassitaria.

MAX: COPIATO PARI PARI, TOGLIENDO SOLO ALCUNE SPECIFICAZIONI TRA PARENTESI

Egli auspicava una società, in cui i poteri dell'autorità centrale andassero pian piano diminuendo, costituendo cosi delle pluralità di associazioni, ognuna praticamente autonoma nel gestirsi, creando però legami con altre simili realtà, anche fuori dai confini nazionali.

MAX: COPIATO PARI PARI, SOSTITUENDO LA PAROLA “diminuendo” CON QUELLA ORIGINALE “restringendosi

MAX: E COSI’ HAI PROCEDUTO PER TUTTO L’ARTICOLO! BASTA ANDARE A CONTROLLARE NEL SITO E CONFRONTARLO CON IL TUO COMMENTO: CHE CI VUOLE?

NON VOLEVO SVERGOGNARTI, MA SICCOME TUTTO IL GIORNO HAI CONTINUATO NEI SOTTOCOMMENTI A FARE IL “GANASSA” ALLORA E’ BENE CHE SAPPIANO CHE SEI UN FAKE!

VERGOGNATI, TU E LA CIURMA CHE TI SEGUE!


@manuela bellandi
"sbaglio o ci sei andato tu nel suo sottocommento ?

forse mi sbaglio...non vi seguo con molto interesse, ma mi pare che non ti abbia citato"
-------------------------------------------------------------------------

Non c'è bisogno della "citazione" per capire che quel commento provocatorio e denigratorio è rivolto a Nico, anche se non viene citato.
Il fatto che tu non ci arrivi da sola è alquanto "strano"!

Saverio L., Italy Commentatore certificato 27.06.14 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è tutto il giorno che lo scrivo ma agli amici della notte lo ripeto così rompo un pò...:))
io sono per il bicameralismo perfetto!!tutto il M5S è sempre stato per le due camere e la doppia lettura!sempre!!!!!!!!la nostra proposta è sempre stata:dimezzare i parlamentari-dimezzare gli stipendi dei parlamentari-due mandati e a casa.punto.mi spiace leggere un post del bravo giannulli che avanza certe "teorie" mai avallate prima dal M5S!!abbiamo aperto sulla legge elettorale,stiamo attenti a nn aprire ad altro o aprono noi...voglio risentire alta la voce forte del M5s!!!e che si torni a parlare di cose serie e che riguardano i drammi del Paese.sulla costituzione ci eravam già espressi in passato.la casta ora parla solo di questo per non parlare d'altro,non caschiamoci!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il più bel commento degli ultimi tempi qui ,è quello dell'amico nando delle 23.30,più sotto!!applausi!!grazie nando,condivido tutto!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Max

Come mi avevi detto, tutto ha un prezzo, io costo molto non farmi aspettare oltre, COSA SIGNIFICA DESTABILIZZARE IL BLOG, A CHE TITOLO,
puoi rispondermi, carissimo.
Ti prego, mi prosto ai tuoi piedi ma dimmelo.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:15| 
 |
Rispondi al commento

@Max

Insomma come di destabilizza un blog, me lo vuoi dire o no, poi sparisco.
O è frutto delle tue nevrosi, dimmi.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non t'innervosire Max, alla fine rischi di non trovarti più, resta lucido, sei tu che scrivi le supercazzole per farli sembrare tuoi commenti, studia Max, studia, non arrampicarti sugli specchi, io so quello che dico, tu vai su google non io.
Studia Caro.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Alessandro B - il mionomeènessuno - luci da Alcyone

ciao Alessandro sono d'accordo con te, infatti non mi pareva che tu parlassi di scrematura in quel senso, io intendevo proprio che ognuno fa le sue scelte e decide autonomamente se rispondere o ignorare

Ciao ilmionomeènessuno (scusa ma non ricordo il tuo nome) infatti io parlavo anche di educazione e classe ma pur detestando la volgarità io non segnalo nessuno, ognuno parla e si mostra per quello, questa è una piazza e in una piazza c'è di tutto ed è di tutti, io cerco di non sporcarla ma non posso prendere a pugni chi getta una cartaccia o sputa per terra :)

Ciao Claudio io credo che la civiltà sia una delle cose più importanti al mondo anche se guardandomi in giro e non intendo sul blog ma proprio nel mondo, sia ancora molto lontana dall'essere un traguardo raggiunto e per questo non credo si posso insegnare litigando al posto altrui.
Certo l'unione di intenti è fondamentale ma siccome è difficilissimo trovare la "ciurma" giusta forse la cosa migliore è darsi un traguardo e prendere barche diverse :)

"Ciascuno è artefice della propria sorte"

Patrizia G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 02:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

zaccheteee cafferino notturno a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Supercazzola...Max

Ti informo che qui dentro ho altri 6 nick, non alla tua altezza, ma purtroppo oguno fa quello che riesce a fare, i cani da guardia che hai sguinzagliato non lo hanno scoperto, ancora, forse hai scelto delle mezze calzette.
Tutti possiamo sbagliare, che vuoi farci.

Cambia discorso sul copia/incolla del mio commento, altrimenti provo compassione per te.

Ciao caro.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 01:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


@Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore


"non ti spieghi come abbia sintetizzato il tuo pensiero, l'altra sera con due righe."


MAX: HA! AH! AH! AH!
Me lo spiego, me lo spiego! Basta usare Google, andare in un sito in cui parlano di Stirner e COPIARE PARI PARI LA SINTESI: PAROLA PER PAROLA QUELLO CHE HAI SCRITTO TU!

Aspetta eh, aspetta che te la servo.


--Nico C., Porto Sant'Elpidio 23^06^14 21^33

ti posso spiegare il pensiero di Stirner in due righe, cosi per esempio:


"La libertà autentica non ha altro principio, centro e fine che l'Io singolo. Essa coincide con il diritto dell'io alla proprieta di se stesso, la quale si manifesta con la volontà di disporre di ogni cosa. Infatti per l'Io singolo anche gli altri Io sono oggetti e non persone"

MAX: COPIATO PARI PARI QUI; CONTROLLARE PREGO, NEANCHE PRESO IL DISTURBO DI CAMBIARE QUALCHE PAROLA COME, INVECE FAI IN GENERE, PER NON FARTI BECCARE LA STRINGA DI RICERCA: COPIATA IN TRONCO, COMPRESO LE VIRGOLE! SEI UN FAKE!


--Non lanciare accuse a vanvera, il commento è mio, ho citato solo le prime quattro righe, del libro
Le confessioni di un rivoluzionario, come chiaramente scritto.

MAX: BALLE! HAI PRESO LE FRASI CHIAVE, HAI CAMBIATO UNA PAROLA OGNI TANTO NELLE FRASI, PER SFUGGIRE ALLA RICERCA, MA LE FRASI SONO COPIATE IN TRONCO, PERCHE' SAI FARE SOLO QUELLO: NON E' UN MERITO DA POCO, PERCHE' ALCUNI SANNO FARE NEPPURE QUELLO: COMPLIMENTI QUINDI!


@Max

Visto che sei il tenutario del blog, insegnami come si destabilizza un blog, su questo sono a digiuno, ti prego supercazzola Max istruiscimi.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@"SUPERCAZZOLA...STIRNER"

Avevi detto che dovevamo evitarci per un po, Sbaglio?

Capisco che hai molto da studiare, ti verrò incontro, ma non approfittarne, potrei aver un prezzo molto alto, sai domanda/offerta.
Qual'è il problema del mio commento, ti stupisci che riesco a sintetiìzzare e mettere nero su bianco in modo semplice per quelli dei corsi serali, o ancora non ti spieghi come abbia sintetizzato il tuo pensiero, l'altra sera con due righe.

Non lanciare accuse a vanvera, il commento è mio, ho citato solo le prime quattro righe, del libro
Le confessioni di un rivoluzionario, come chiaramente scritto.
Studia Max, studia, le supercazzole non ti fanno onore.
Io cerco di ignorarti, fallo anche tu, non cercarmi, se poi non gradisci la mia presenza nel blog, nessun problema, basta chiedere.

Ciao.

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,

post lungo e macchinoso.
Il senato non va abolito nè trasformato va dimezzato e reso più veloce, l'abolizione del senato ridurrebbe il controllo sull'esecutivo e porterebbe ad una "dittatura" della maggioranza.
Sull'immunità poi non c'è nemmeno da discutere, non deve esserci per nessuno, tanto meno per chi dovrebbe rappresentare il paese.
E aggiungerei che per far funzionare bene una democrazia occorre che l'informazione sia libera e plurale, cosa che mi sembra molto lontana dalla nostra realtà.

Patrizia G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 01:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera.

Ho letto con attenzione lo scritto di Aldo Giannuli. Due sono le osservazioni che, dal mio opinabile punto di vista, mi sento di fare:

Giannuli scrive:
***"E’ condivisibile il SUPERAMENTO DEL BICAMERALISMO PERFETTAMENTE PARITARIO, lasciando il potere di fiducia e gran parte del potere legislativo alla Camera"***

Su questo non sono affatto d'accordo. Sono sempre stato un sostenitore del BICAMERALISMO PERFETTO (in questo i Padri Costituenti hanno visto lungo) e lo sono sia perché la doppia lettura dei provvedimenti legislativi e il doppio voto è una garanzia contro le porcate inserite alla chetichella e a tradimento (è possibile denunciare le furbate e sollevare un pubblico dibattito prima che il provvedimento incriminato venga discusso e approvato definitivamente dell'altro ramo parlamentare) ma pure per motivazioni del tutto opposte a quelle addotte quale presupposto della riforma dal governo Renzi: il bicameralismo perfetto hai il PREGIO di RALLENTARE L'ITER LEGISLATIVO.

Si tratta di un pregio e non di un difetto, perché l'efficienza di un Paese non è data dalla BULIMIA LEGISLATIVA. Non giova emanare troppe leggi abborracciate, votate e approvate in fretta e furia. Il sistema legislativo italiano è fin troppo complicato, le leggi sono già TROPPE e mal scritte, difficili da interpretare e da leggere (avete presente la pletora di S.M.I., "successive modifiche e integrazioni" da rincorrere?).
Invece servirebbero TESTI UNICI, ben ponderati, scritti in modo chiaro. Norme semplici da interpretare e da applicare.

Poi, IN VIA SUBORDINATA, l'altra opinabile critica che muovo al testo di Giannuli è che prevede una "via subordinata" e una "via ulteriormente subordinata".
Questo modo di ragionare mi fa rizzare i capelli (che non ho) anche in ottica dibattito sulla legge elettorale: non vorrei un M5S che si dà il compito di rendere "meno schifose" le riforme renziane.
Facciamo proposte costruttive. Ma se il governo resta sordo, a un certo punto… che s'arrangi!

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIFLESSIONI o.t. sul blog e i blogger

Premessa: Ritengo sia compito dello staff impedire che vengano bannati o clonati commentatori preziosi, "di carattere", presenti sul blog da tempo, costretti a nuovi nick o ad abbandonare il blog.

Per tutto il resto.

Il blog ha un lungo elenco di avvertenze in fondo alla pagina, poco prima della finestra per postare i propri commenti. Trovo che basti a regolare il traffico (salvo per quanto detto sopra) e trovo antitetico al significato e al valore del blog creare schieramenti interni, prese di posizione a favore o contro questo o quello, gruppi egemoni, emarginati e levate d'orgoglio. Siamo tutti adulti e capaci di intendere il valore di un ingiustificato attacco personale su QUESTO BLOG. Assolutamente insignificante.

Trovo anche giusto e bello che ci si riconosca, ci si saluti, si evidenzino "affinità elettive" e amicizie tra i blogger ma che debbano rappresentare un valore aggiunto spendibile sul blog NO. Il blog è un INTERO composto da individualità e differenze. Nessuno in questo blog, dovrebbe introdurre modifiche a questa sua ragion d'essere. Confronti e dibattiti interpersonali anche accesi ci stanno e come! Nell'ottica dell'opinione personale e del rispetto dell'ALTRO nella differenza.

Chi legge è in grado benissimo di intendere limiti o qualità del commentatore di turno, naturalmente riconducendo il giudizio al proprio carattere, cultura,
orientamento che, se modificabile, attiene sempre all'evoluzione individuale che può anche venire dal blog, a patto però che resti intero, con tutte le sue differenze. Nessuna sopraffazione, ingiunzione o chiamata alle armi contro o a favore di qualcuno. Chi la esercita o vorrebbe esercitarla condivisa con altri, lede lo spirito del blog, l'altrui libertà e, forse è difficile da credere, la propria.

Mia opinione personale. Saluti stellati a tutti.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno scrisse: "Tutto troppo complicato... Il senato va abolito tout court, mettete al voto sulla rete questa possibilita'..."
-----------------------------------
... e poi chiudiamo anche la Camera e la sostituiamo col Gran Consiglio, ché risparmiamo ancora di più.

Non sono affatto in disaccordo con un sistema monocamerale... ma non in questo paese di merda.

PRIMA si devono cambiare gli italiani, gli si insegna la democrazia (parola per inciso sconosciuta alla maggioranza dei frequentatori del blog), gli si insegna che "Viva la Franza, viva la Spagna purché se magna" è un proverbio per sub-umani, gli si insegna il rispetto per chi non la pensa come loro (rispetto per inciso inesistente nella maggioranza dei frequentatori del blog).

POI si può anche pensare ad un monocameralismo, ovviamente dopo aver attentamente valutato un efficace bilanciamento dei poteri. Tra cento o duecento anni, diciamo...

e.g. 27.06.14 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Senza polemica ma... cosa cavolo avete sempre da discutere sul blogghr? Mi piacerebbe conoscere le varie contrade che si scontrano ogni santissimo giorno e capire e farmi un idea. Siccome ci tengo a leggere i post seri e di informazione e ve ne sono grato ma mi dispiace leggere m centinaia di commenti contro quello o quella altro. Sembra una telenovelas ma avendo perso le prime puntate fatico a capire... Mi riassumere il tutto?gracias

Gab Riele Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Alessio Santi, che alle 00:14 ha scritto:

"Tutto troppo complicato... Il senato va abolito tout court, mettete al voto sulla rete questa possibilita'"

*****

Ciccio, ma che cazzo dici? Il BICAMERALISMO è una garanzia democratica necessaria, altrimenti tutte le porcate infilate di soppiatto nei decreti legge (e negli emendamenti dei soliti furbi) te le trovi in Gazzetta Ufficiale come legge dello Stato prima che la cosa possa essere anche solo denunciata in un pubblico dibattito.
L'abolizione del Senato sarebbe solo un tassello della deriva autoritaria (e infatti la riforma Renzi se non lo abolisce lo svuota di ogni funzione).

Vuoi votare (deduco che sei un militante certificato) e tutto quel che hai da dire è "TROPPO COMPLICATO, ABOLIAMO"?
Renzi ci sta fottendo con la retorica della velocità e della semplificazione, che è solo propaganda perché le istituzioni sono complicate, gli equilibri su cui si regge uno straccio di democrazia (sempre che ce ne sia ancora) sono complicati e le fregature si annidano sempre nei dettagli.

Se non vuoi farti fottere dal Sistema devi fare lo sforzo di smazzarti anche le complicazioni. Hai l'obbligo di cercare di capire prima di sparare la prima cazzata che ti passa per la testa. Per passione civica ci si sforza anche su materie complicatissime (specialmente se non sei un giurista o un economista) e talvolta noiosissime nei loro tecnicismi.

RIFLESSIONE: la retorica in voga dalle nostre parti, "UNO VALE UNO", vacilla se questo "uno" pretende che le cose complicate vengano banalizzate prima di metterle ai voti, solo perché il signorino vuole avere il diritto di dire la sua senza applicarsi su questioni intrinsecamente ostiche: i presupposti della "democrazia diretta" richiederebbero questo sforzo aggiuntivo, ma questa è una bella criticità perché è un fatto che molti non hanno né la voglia né la volontà di provare a capire. Ma vogliono lo stesso "votare" (possibilmente cose semplici, come un televoto di X-Factor).

Saluti.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.06.14 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA SERA, PER RIMANERE AGGIORNATI, VI PARLERO' DI PROUDHON

Potrei postarvi frasi copia-incollate da Google, stando attento a cambiare qualche parola, in modo che la stringa di ricerca non trovi il sito da cui ho prelevato la mia sapienza "Googoliana". Oppure copiare dalla introduzione e dalla prefazione di libri che mi ritrovo in biblioteca. Oppure addirittura, contando sulla dabbenaggine di molti, posso anche postare le frasi così come sono: insomma per non passare da "paraculo", dovrei lavorare un pochino.

Io sono pigro, al limite dell'accidia e per tale motivo mi limito a postarvi il link dove potrete trovare la lezione su Proudhon e non vi è neppure il limite dei 2000 caratteri.

Buona lettura


http://cronologia.leonardo.it/storia/a1840a.htm


Hei! chi ha tirato il freno a mano sul treno?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare di capire che Le riforme importanti per il Paese (rilancio dell'economia, disoccupazione, giustizia)non abbiano molto peso per questo Governo che invece deve andare dietro alle volontà di Re Giorgio prima delle sue dimissioni(la realizzazione di una dittatura presidenziale, gli sta molto a cuore).
Con un minimo di buon senso e, se davvero si volesse modificare la Costituzione a tutela e beneficio dei cittadini, basterebbero poche azioni che (personalmente penso) potrebbero essere tradotte in:
1)Riduzione di 1/3 dei parlamentari della Camera
2)Riduzione dei 2/3 dei Senatori. Nessun Senatore a vita. Elezione diretta dei cittadini. Il 50% dei Senatori dovranno essere persone della società civile.
3)Eliminazione dell'Immunità a TUTTI.
4)Potere legislativo alla Camera con obbligo di avere i 4/5 dei votanti a favore della legge in caso contrario supporto del Senato.
5)Al Senato spetta: l’elezione dei giudici costituzionali e dei membri laici del Consiglio Superiore della magistratura, il supporto in caso di divergenza alla Camera e votazione sui Decreti d'urgenza.
6)Seduta comune di Camera e Senato per l’elezione del Presidente della Repubblica coi l'approvazione dei 4/5 dei votanti.
7)Obbligo di presenza di UNA FIGURA Istituzionale, che sia resa RESPONSABILE davanti alla legge, in tutti gli uffici della Pubblica Amministrazione.(ovvero,traduco: qua finisce lo scaricabarile)
8)Abolizione della prescrizione. Riduzione dei gradi di processo a DUE. Legge sul conflitto di interesse. Innalzamento sostanzioso delle pene per i reati di: Corruzione, Associazione Mafiosa, Concussione e Frode ai danni dello Stato.

..pensandoci bene, forse sarebbe meglio andare davanti a Montecitorio in almeno 1 Milione di persone !

Forza e Coraggio M5S, non dimentichiamoci perchè siamo Nati !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusate...in quale stanza dovrei andare per la vaccinazione?

Vorrei anch'io l'immunità!

:-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE BELLA NOTIZIA!!!

Non ne dubitavo....

"La Corte di Conti alla quale ho fatto ricorso, ha annullato con sentenza resa nota oggi, la delibera che mi imputava l'irregolarità del pagamento anticipato dei due contratti di lavoro, ritenendo che non ci siano i presupposti. Decadono dunque tutte le contestazioni mosse dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei conti, compresa la richiesta di restituzione delle cifre. Questa vittoria non è solo mia, ma di tutto il Movimento, che dà prova di essere di una pasta diversa; che dimostra che amministrare con responsabilità, e cura, e soprattutto con onestà, si può. Siamo in grado di costruire un paese migliore, e questa vicenda lo testimonia. Quando gli si imputa di aver commesso un’irregolarità, un rappresentante a 5 Stelle chiede spiegazioni, si sottopone a controlli, ci mette la faccia e se sbaglia, come ero pronto a fare, paga in prima persona. [...] Ora si ricomincia, con tutto il Movimento che, nel momento del dubbio, si è dimostrato forte e compatto a sostenermi, dai comuni, alle altre Regioni a Roma. Cosa di cui ringrazio come persona e come amministratore. Anche perché, sono due cose che considero inscindibili." Andrea Defranceschi -

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.06.14 00:36| 
 |
Rispondi al commento

FIRENZE Vergongna a 5 stelle !

chi militava anni fa, sa bene di cosa parlo, censure ed epuramenti decisi dall'alto vero?

vediamo quanti lecca c..o faranno commenti imbecilli !

bruno a., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.06.14 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto troppo complicato... Il senato va abolito tout court, mettete al voto sulla rete questa possibilita'

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 27.06.14 00:14| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Marco non sa che travaglio risulta postare su

questo blog!

:-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA ITALIA SCONFITTA, LITIGIOSA E INGOVERNABILE, SENZA QUESTE RIFORME FONDAMENTALI CADRÀ INEVITABILMENTE IN MISERIA, SENZA ALCUNA POSSIBILITÀ DI RICUPERO, NE ORA NE MAI!
SU YOUTUBE: http://youtu.be/wGwphZFGUS8

1. Sospendere per un certo tempo la “Costituzione”

2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i 3 poteri dello Stato.
Concedere al parlamento, che ha una visione frammentaria e disorganica dello Stato, solo il potere di respingere le leggi governative, ma non di approvarle (Potere di veto).

3. Riproporre la monarchia tramite “Referendum propositivo”, per stabilizzare così la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo.
- Montecarlo è lo Stato più avanzato con la migliore economia del mondo perché ha un principe governatore e non un presidente politico.
- Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo solo perché ha la Monarchia, altrimenti sarebbe solo un’isoletta sperduta interessante solo per la lingua.

4. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato.

5. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato.

6. Allineare prontamente la tassazione italiana a quella degli Stati dell’unione europea.

7. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro (Concezione leghista).

8. Modernizzare rapidamente lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni.

9. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 macro regioni.

10. Convalidare i livelli retributivi dei pubblici dipendenti durante le elezioni politiche.

Gianfranco S., Reggio Emilia Commentatore certificato 27.06.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMMUNITA'... incivile ingiustizia italiana iniziata internamente in Istituzioni, ingrati isolati istruirono infallibilmente iene insediando indecorosamente istigatori innati, iettatori isolani ingrassano insieme ignorando italici istitutori, ignoranti issano infami istigandoli indefessamente..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 27.06.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=jvXywhJpOKs

'notte
^.^

Daniela M. Commentatore certificato 26.06.14 23:59| 
 |
Rispondi al commento

E sceruppatevillo..., e sceruppammecillo... il renziuccio di turno, il ballo-tello di turno, le palle che più palle non si sa, i politicazzi, le isole dell'oblio, i presunti grandi fratellastri "stronzi", ecc., ecc., ecc., e chi più ne conosce di scemenze, ne metta, ne metta in gran quantità nel minestrone italiota, inserisca di tutto (ci vanno, ci vanno) tutte le scemenze possibili ed immaginarie, inventate? Pure quelle!, nella grande brodaglia italiota, (tutto fa mal brodo) e digest, digest. con tantissimi rutti, peti, pireti eee..., cu tutt'o sango 'e nfamità che saglie, saglie, saglie ncapa, ntà chella capa tosta 'e tutti quanti, talmente tosta che cchiù tosta nun s'è pò, cchiù tosta ru pipierno? Nooo! E' ancora, ancora cchiù tosta...-
L'Italia di merda, l'Italia delle mille e più mille, anzi infinite telenovelle, fiabe, commedie, farse (telenovelas pure, simile a quelle brutte copie di schifezze d'oltre oceano e d'oltre manico? pure...) create su tutto ciò che è più schifezza, idiozia, scemenza, cretinaggine, stupidità. Abbiamo il potere di copiare, scimmiottare le schifezze di altri, le facciamo nostre e le ingigantiamo con altre scemenze nostrane. Scartiamno invece il resto. Prendiamo solo il negativo di tutto. In Italia questo è il requisito richiesto da tutti (la stupidità assoluta e permanente con la ciliegina della buffoneria sopra in brutta mostra), affinchè una telenovella possa andare in onda mille e più mille volte, alzando gli indici d'ascolto ed anche qualcosì'altro che si erge, si rizza, s'ingrossa, si fa duro (anche se in realtà è microscopico o assente) in una stupida euforia di massa, in un'esibizionismo collettivo di sbruffoneria galoppante.
L'operazione "Zoccola delle Zoccole" è iniziata in quel lontano...., e finirà forse in un lontanissimo futuro solo quando i nostri "Zoccoloni" d'oltre oceano e d'oltre manico annunceranno la piena vittoria sulle rrazze inferiori, poi crepano loro con tutti i filistei, lo scopo è la statua nella storia.

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Blog


Anarchia....per studiare e rimanere aggiornati.


Continuando sul tema anarchico, molto caro a diversi utenti, stasera vi parlerò di Joseph Proudhon, un filosofo francese che dette una forma teorica all'anarchia.
Punto centrale del pensiero di Proudhon è l'analisi della proprietà, che egli considera da un lato come struttura portante del privilegio sociale, dall'altro come cardine della resistenza degli individui al dominio dello stato.

Proudhon distingue infatti l'aspetto originario della proprietà, cioè il possesso dei mezzi di produzione, dal sistema in cui la proprietà dei mezzi di produzione si accentra in poche mani, dando luogo al fatto che il lavoro viene separato dai suoi frutti e la proprietà dei mezzi si trasforma in rendita parassitaria.
Egli auspicava una società, in cui i poteri dell'autorità centrale andassero pian piano diminuendo, costituendo cosi delle pluralità di associazioni, ognuna praticamente autonoma nel gestirsi, creando però legami con altre simili realtà, anche fuori dai confini nazionali.

E' infatti in questo tipo di governo, nel quale il massimo della libertà individuale viene a conciliarsi con il massimo dell' armonia sociale, che poggia l'anarchia.

Eccovi alcuni spunti da:


** Le confessioni di un rivoluzionario, di Joseph Proudhon **


Che i re si coalizzino da un capo all'altro d'Europa contro le nazioni;
Che il vicario di Gesù Cristo lanci l'anatema alla libertà;
La Repubblica resta l'ideale delle società, e la libertà oltraggiata riappare presto, come il sole dopo l'eclisse.
Sì, siamo vinti e umiliati; sì, grazie alla nostra indisciplina, alla nostra incapacità rivoluzionaria, eccoci tutti dispersi, imprigionati, disarmati, muti. La sorte della democrazia europea è caduta dalle nostre mani civiche a quelle dei pretoriani........
.....Ma voi, borghesi afflitti, che non si cessa di incitare contro di noi, e di cui il nostro disastro consuma la rovina, siete più dinastici, più gesuiti, più cosacchi?...

M5S

Nico C., Porto Sant'Elpidio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.06.14 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa riforma del senato alla Renzi? Una gran porcata, spero sia contrastata con tutte le forze, ora ci potrebbe essere anche l'appoggio dei parlamentari dissidenti PD ed altre forze, approfittiamone per far passare emendamenti proposte M5S.

gabriele giuseppe lopez, San Ferdinando di Puglia Commentatore certificato 26.06.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Povero Parlamento, privatizzato per pochi potenti, porcaccia! prendono più poteri per premere pressando povere persone pulite.
Piangi popolo,
provato piuttosto penosamente, provate...provate...
parlamentari premiati per padroneggiare previe porcate polverose, passando per ponti penzolanti, paludi putride. Passano per piacevoli promesse, portando pure pistole perennemente puntate.
Piangi popolo....

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 26.06.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.


@ Saverio L. Italy

Grazie per aver capito lo spirito che mi ha mosso.


Cordialità

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 26.06.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Della sera.

Non vi guado, ma vi vedo.

Il Blog è la prima cosa che apro entrando in rete, e lo faccio da quando sono qui, due o tre mesi circa.

Il Blog, m'ha fatto litigà con la moglie, trascurare il lavoro e incaxxare come un picchio.

Il blog m'ha fatto crescere la coscienza politica, aperto gli occhi e vedere quello che nessuno mi aveva mai mostrato.

Il Blog m'ha fatto conoscere tanta gente e d'ogni tipo, chi dal vero e chi no.

Quante volte il Blog ha anticipato le problematiche che abbiamo poi incontrato?

Sono uno di quelli che ne sempre sostenuto la centralità nelle attività politiche del M5S.

Il Blog "è parte" del Movimento 5 Stelle e questo a qualcuno non piace.

Chiediamoci chi ci guadagna se il Blog si disgrega sotto i suoi stessi colpi, ma soprattutto chiediamoci se siamo in grado di apprezzare, curare e far funzionare un po' meglio quello che c'è stato concesso.

"Il Blog è un treno" ci scrissero tempo fa, 11 novembre del 2009, nel frattempo se n'è fatta di strada, e qui siamo in tanti che hanno "pedalato", perchè questo treno c'ha i pedali, e spesso la strada è stata in salita.

Se il M5S è dove è ora, è anche grazie a tutti noi, perchè in molti al treno, ce se so attaccati quando viaggiava forte.

Il Blog ha bisogno di una sua rappresentanza, non di andare allo sbaraglio, il Blog deve dimostrare la sua maturità e dare il suo apporto come avviene da anni.

SENZA IL BLOG IL M5S NON SAREBBE MAI NATO.

DOPO CHE VI SIETE SPUTATI IN FACCIA, DITEVI BRAVI E BATTETEVI LE MANI.

Abbiamo creduto in un sogno, ma non siamo più capaci di sognare!

Viva il Blog, mannaggia al Blog, vi voglio bene a tutti, me state tutti sul caxxo.

Non lo mollate il Blog, non fate dispiacere al Blog, ma a chi lo legge.

Fine O.T.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.06.14 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Olà, bella gente! ancora tutti svegli qui?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 26.06.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento

SI SONO INCONTRATI PER FINTA!

Bene, si sono incontrati...

Si sono incontrati sapendo in anticipo che non si metteranno d'accordo su niente.

Renzi e i suoi, arroganti come non mai dopo le europee, non hanno alcuna intenzione di accogliere neppure una virgola delle proposte del M5S.
E Grillo e il M5S lo sanno!

Il M5S si vede costretto, dall'idiozia degli elettori italiani che hanno votato al 40% per Renzi, a cambiare strategia mediatica. Non si può continuare a lasciar passare il messaggio che il Movimento dice sempre no, non propone e non è disposto a dialogare con le altre forze politiche.
La legge elettorale era pronta perciò il M5S è andato a proporla, abbassando i toni per ottenere l'incontro, solo per dimostrare che dialoga con gli altri.
E Renzi e i suoi lo sanno!

Risultati concreti di modifiche alla legge elettorale progettata da Renzi e B. nessuno!

Risultati in termini di visibilità e consensi sull'apertura al dialogo del M5S: più della metà degli italiani intervistati in un sondaggio ha giudicato molto positivo questo atteggiamento!

Conclusione: non ricaveremo niente, se non in termini di giudizio più positivo degli elettori per il futuro.

Al momento attuale la partita davvero importante si giocherà al parlamento europeo, anche se sarà durissima.
E' in Europa che si decide il futuro degli Stati membri e quindi dei loro popoli, quello che avviene nei singoli paesi, quello che decidono i singoli governi, ne è la diretta conseguenza, anche se molti fanno fatica a capirlo e si soffermano solo a guardare il cortiletto di casa propria senza vedere che fa parte di un campo molto più vasto!
Mi conforta il fatto che là abbiamo in Farage un alleato molto valido, a dispetto di tutto quello che scrivono per screditarlo!

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 26.06.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Sempre sui libri eh, si può trovare anche questo:


"Chi vuole apparire profondo alla folla, si sfrorza di essere oscuro"


- Friederich Nietzsche -

Mirabile!!!!

che.beppe@grillo

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 26.06.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa riforma se non e' elettiva va bocciata e basta!;!! Considerando anche che vista la frequenza di elezioni regionali anticipate,per vari motivi ogni anno si vota per qualche regione,il nuovo senato sarà una portineria chi esce chi entra,nuovi accrediti,togli l'accredito,tu viaggi gratis,da domani non hai piu' diritto!!! Adesso sotto l'altro,rimborsi spese stessa storia,insomma sara' un casino e nel casino se magna gratis altro che diminuire le spese!!!!!!!! Opporsi duramente

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 26.06.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte al blog ed un caro saluto a tutti gli amici!
Vi lascio a discutere questa ennesima inutile riforma che non porterà alcun sollievo all'economia
ed arricchirà ancora di più i soliti noti, alla faccia di tutti i disoccupati, gli inoccupati e gli esodati d'Italia.
Ed anche degli sfrattati.
Ciao
Anto b.

antonella g., cremona Commentatore certificato 26.06.14 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte la Bellezza delle Creature risplende in tutta la sua magnificenza sol ad occhi Chiusi.
Come i gatti nel miagolar di notte a Richiamo ed onore dell'amata, la Madre di tutti i Brividi, a pelle.
E tocco ogni Angolo, ogni lembo e ti sento Bello.
Così tu mi sfiori, pazzichi e Mordendo le belle Parti, mi Elevi oltre ogni sguardo al Sole, al montar delle burrascose Lune.
E' solo un moto,un bizzarro impulso nel piacerti, irresistibile, prendermi la Mano e...
Incapace di Attendere.
Un disco giovane di anni, quanto la Giovinezza scagliata sulle Astronavi, in viaggio presso lidi Remoti a Percuotere il petto, il Seno.
I Guerrieri della notte, avevan previsto la nascita del Sole e pur la sua Morte, secondo i Gusti ed i Capricci degli Dei dell'Ordine Mondiale...
Tutto puo' Essere, dicevi, fumando l'ultima Sigaretta, arsa al par delle tue Labbra.

" Forza, finiamola!" lacerandomi le Vele a sballottar lo Scafo da Coscia a Coscia, entro la Tempesta dei mondi, al Sole che s'Inchina, alla Luna sorridente che s'Inclina...
E spingi la Piroga entro il mio Mar della Tranquillita', fin oltre il golfo Sacro, a Scavar la Riva colla Chiglia, a pescar a piene Mani, Ricci e Stelle Maris..
E la Grazia tua ondeggiante, al par delle Maree, si Frange e poi Ritrae, con la Sabbia e la Rena, sol il Corpo mio, si lascia e ripreso, ancor una volta, Trema.
Al tuo muover Eterno ed Immortale la Gioia e ed il sussurro, mi trovan Femmina entro un perfetto, complice Accordo, nel naufragar in questo Mare fatto Tomba.
Ed entrare nel Profondo, stretta alle tue Carni, entro il tuo ansimare, mista al tuo, il mio Respiro, di questo Sottomondo privo di Sensuale Pudore , immorale, è sempre una discesa a Sfida nell'Inferno.
Mi piacera' donarmi come tu ti doni a me, perchè è bello Amare.
Ripescheremo il Sole, le Stelle morte e gli Usignoli annegati: di nuovo torneran a giocar nell'Arcobaleno e far battere il Cuore pur al Cielo!
A riscaldar gli Amici, risvegliar Primavera, commuover Dio...

Entra, adesso!

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.06.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

IN RISPOSTA AD UNA RICHIESTA DI SPIEGAZIONI DI F.F.:

Saverio L., Italy Commentatore certificato 26.06.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**V***
Matteo (5,37)
"Sia invece il vostro parlare sì,sì; no,no,; il di più viene dal maligno."

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 26.06.14 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Barnard è l'unica persona seria circolante al momento. Il problema monetario non è al primo posto per il movimento, preoccupato della casta, delle leggi etc.: ci daranno 5 chicchi di mais in più, ma poi ricomincerà la chemiotassazione imposta da ue e banche.
Grillo sembra anestetizzato, noi abbiamo perso davvero la forza di ribellarci, ci stiamo facendo dominare da Merkel, Junker e questa gente, anzi forse M5S ci andrà a trattare così come ha fatto con renzi, la longa manus dei poteri forti.La mia delusione è forte.

Mario S. Commentatore certificato 26.06.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me l'immunità parlamentare deputati e senatori debbono golderla solo per il reato di opinione. Ovvero devono essere liberi, in quanto politici, di esprimere liberamente il loro pensiero politico qualunque questo sia.
Non devono invece godere di nessuna impunità se rubano i soldi dei contribuenti, se vanno a p....., insomma sono cittadini come gli altri e devono rispettare le leggi. Se io rubo e mi scoprono vado in galera e devono andarci anche loro.

alessandra Turone 26.06.14 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i cambiamenti producono squarci nel tessuto sociale. Ma nel tessuto sociale attuale c'è ancora qualcosa da squarciare?
Si tratterà forse di re iniziare a...rammendare... i calzini come si faceva un po’ di tempo fa?
Oppure si dovranno riaprire le porte delle carceri per coloro che nella peggior bestemmia della corruzione hanno calpestato gli insegnamenti trasmessi da tutti i Testi Sacri di tutta la Terra di tutti i tempi?
Quegli Insegnamenti dovranno essere riconosciuti e rispettati onde evitare che il peggio si abbatta sui nostri figli!
Nella corruzione e nella menzogna regna l’oscurità ed essa trascina nel baratro anche gli innocenti, ma oggi si osserva una nuova luce infatti, chi sta operando nel rispetto della Costituzione Italiana apporta nuova luce squarciando quell’oscurità.

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 26.06.14 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Spero si tratti di un incubo, ma ho l’impressione di essere sul Blog del Partito DemoCRITICO.
Leggo una quantità mirabolante e sospetta di interventi, che promuovono lodi sperticate per delle iniziative “strategiche” che non produrranno nulla di buono per il Paese ed ancor meno per il M5S, e farà interpretare a qualcuno la parte del leone compassionevole e la parte delle pecorelle pavide ad Altri.

Non posso credere che un convinto elettore del M5S, possa entusiasmarsi per iniziative così ambigue e pericolose. La mia famiglia, ha sempre votato M5S (da quando è nato) ma lo ha fatto perché credeva soprattutto di votare una forza onesta e di contrapposizione con tutta la marmaglia che impesta le Istituzioni, ma se adesso, votare M5S significa scendere a compromessi con certa marmaglia allora non c’è più speranza. E’ veramente triste dover constatare come certe iniziative non vengano avviate e condotte con oculatezza proprio dagli stessi fiduciari…

Sembrerebbe che nel M5S abbia prevalso quella “corrente” che non vede l’ora di fare accordi di ogni tipo, anche a costo di rovinare la reputazione del Movimento e di minarne la credibilità.
E evidente che la NOSTRA legge elettorale è un progetto serio e ben ponderato, lo stesso dicasi per e le altre iniziative, ma a Renzie non importa nulla del bene del Paese e, ancor meno, di dare lustro alle proposte del M5S. L’ebetino, ha obiettivi opposti e ben conformi alla mentalità riconducibile alla peggior politica nazionale. L’unico suo interesse è la sopravvivenza dei vetero e neo - rapaci di partito.

Diamoci un taglio ragazzi, altrimenti, a breve, invece di celebrare il VaffaDay dovremo celebrare il LeccaDay!

Non dimentichiamoci la locuzione latina: asinus asinum fricat. L'atteggiamento, anche apparente, di complice intesa, mutuo soccorso e lode reciproca, rafforza quella che al momento appare soltanto una prova indiziaria (ma… per ora).

Si fa fatica guadagnare una reputazione, ma si fa presto a perderla.

Cesare da Milano 26.06.14 22:36| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMMUNITA,a nessuno.
GIUSTIZIA,per tutti.
LA COSTITUZIONE,vi sarà da aggiornare mà non è la priorità.
RIFORMA,prioritaria quella fiscale e tributaria per far ripartire il FARE.
ESSENZIALE lavorare per l'applicazione del programma elettorale del movimento.
Il resto è fumo,nebbia,non perdiamoci.

salvatore castellano Commentatore certificato 26.06.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

<<<<<<<<<< E NOI ACCETTIAMO?<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

http://www.youtube.com/watch?v=UA5jYUT_MEo

mary dg 26.06.14 22:25| 
 |
Rispondi al commento

La costante complicità dei media di regime nel portare il fenomeno Renzi è ormai imbarazzante.
Ogni giorno viene fatto un nuovo annuncio del tutto scollegato rispetto all'annuncio del giorno prima che i media riportando su tutte le prime pagine per poi smetterne subito di parlarne il giorno dopo. In questo modo si fa passare un annuncio senza niente di scritto come un provvedimento già approvato.
Così si incomincia annunciando la riforma elettorale il lunedì, 15 mila nuove assunzioni nella PA il martedì, l'abolizione del 730 il mercoledì, il DASPO per i politici corrotti il giovedì, il calo delle tasse il venerdì, la riforma della PA il sabato...
La settimana dopo, visto che nel frattempo ci si è dimenticati di quali sono stati i primi annunci, si ricomincia annunciando la riforme del Senato il lunedì, il pagamento dei debiti con le imprese il martedì, lo sblocco Italia il mercoledì, i 1000 giorni per le riforme il giovedì... e a seguire.
In questo modo, malgrado viga il totale immobilismo e il dibattito politico sia bloccato al togliere il diritto di voto per il Senato e alla sottomissione ai vincoli europei, si fa passare all'elettore medio l'impressione che si stia facendo qualcosa e che il governo vada veloce come un treno.
PS- Nel caso ce lo fossimo dimenticati... il consenso di Renzi è in grande ascesa, per 8 e 1/2 ora è al 43%...

Lorenzo M. Commentatore certificato 26.06.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma vi pare sensato trattare e magari cedere in qualche punto avendo in cambio solo le preferenze?
Vi ricordo che se si fanno le primarie prima di formare le liste le preferenze sono un'immane minchiata.
O perlomeno una cosa inutile visto che con le primarie comunque fai scegliere i candidati ai cittadini.

PARLATE DEI PROBLEMI DEL PAESE GRAZIE.
CHE DI STE STRONZATE NE ABBIAMO LE TASCHE PIENE.

OTTIMO LA CALENDARIZZAZIONE DELL'ABOLIZIONE DI EQUITALIA.
BETE, TRATTATE CON QUESTO, FATELI VOTARE SI E GLI CONCEDIAMO IL BALLOTTAGGIO CHE POTREBBE ESSERE PURE CONDIVISIBILE.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 26.06.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora con questo pestar l'acqua nel mortaio, la maggioranza dei parlamentari porta la casacca del bomba e del nano, e fintanto sarà cosi, tutte le congetture su senato legge elettorale e quntaltro è solamente aria fritta, io farei io direi io proporrei io applicherei,
io penso che la priorita dei nostri sforzi dovrebbe essere orientata su come far crescere il consenso verso il mv

graziano ., pisa Commentatore certificato 26.06.14 22:17| 
 |
Rispondi al commento

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/t1.0-9/1535570_735305983174735_7583926465906514532_n.png

Er Caciara, er mejo "tacco" de Torpignattara...... Commentatore certificato 26.06.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Essì, leggere molto ti fa conoscere tante cose, capirne altre, distinguere tra il vero e il falso peccato che in questo paese, es anche su questo blog:


"FAIR IS FOUL AND FOUL IS FAIR/HOVER THROUGH THE FOG AND FILTHY AIR"

(Bello è il brutto e brutto è il bello/Voliamo nella nebbia e nell'aria sozza.

- William Shakespeare -


Grande Shakespeare eh, si trova anche su Google eheheh, basta cercarlo....

che.beppe@grillo

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 26.06.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK, ora saluti a tutti...
tolgo il disturbo visto che è impossibile postare
salvo stravolgere i post...
comunque è stato un piacere...
CIAO NICO_ALF_ORESTE ed molti altri...
a risentirci...
comunque tempo permettendo vi leggerò comunque....
AU revoir..... JOYKEY

JOYKEY 26.06.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molte persone credono di riflettere, mentre stanno solo riordinando i loro pregiudizi.


- William James -

che.beppe@grillo

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 26.06.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TIC_TAC_TIC_TAC______tic_tac_tic-tac........(toc_TOC)....(?)

DI questo, dobbiamo preOccuparci e non, di altro!

IL ticchettio diventa sempre più sordo, impalpabile/impercettibile ma non per questo si è ARRESTATO... o...
((Polemiche, leggi elettorali, GOVERNABILITà ecc... chi + ne ha più ne "metta..."
è indiferente...))
ANZI, chi non si aggancia a quel "metta" e se ne discosta, capirà dell'insignificante... e contagioso inutile perdita di tempo...
se non ché, l'accelerazione al "evento..."
quel ticchettio che partii decenni or sono... non guarda in faccia a NESSUNO...
e a nessun FUORVIANTE problema... ANZI! aggraverà tutti i problemi...
che ora
si perde tempo a risolvere: RISOLVENDO NULLA!!
PER FERMARE il tic_tac, è semplice: TOGLIERE la corrente al meccanismo...
INVECE e persistente ossessione, nel "+ ne METTA"
(Otto caratteri che accelerano il ticchettio...)
IL "+ ne METTA" dovrebbe tradursi in "togliere..." e "GIUSTO" e non "mettere..."
Da ciò, queste ENERGIE/intelletto verrebbero spese x anticipare il "FUTURO"
da un/in salto evolutivo di progresso AMBIENTALE/materiale/spirituale...
e non subirlo dal "+ ne metta" aggravando il tic-tac...

SE noi scriviamo un romanzo...drammatico/catastrofico e vogliamo il lieto fine...
è semplice, è LOGICO e facile, DOBBIAMO:
strappare alcune pagine, eccessivamente catastrofiche di quel ROMANZO... congiungere, tra l'inizio/fine, quelle mancanti, realizzando un ponte "logico" rendendo comunque la storia leggibile/plausibile/accettabile...
E' semplice: strappiamo quelle pagine (...), il "+ ne metta" diverrà:
"il giusto METTA"
SEMPLICE NO!!!
NON proprio: il "+ ne METTA" è la soluzione dei/a tutti i problemi..
per cui
AVANTI COSì..: AVREMO un altro/i PROBLEMA/i..

BUON: "+ ne METTA" a tutti, me compreso non potendo, in alcun MODO
TELE-TRASPORTARMI... x evitarlo...
Errore: siamo tutti tele-trasportabili, non decideremo noi, il corso della FINE..
x cui il tic_tac è...patetico, però illogicamente-logico
JOYKEY, saluti...

JOYKEY 26.06.14 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, ma non voglio entrare sul dibattito politico...
Tutto oramai scontato... solo i non veggenti potrebbero affermare il contrario
QUANDO si dice abbiamo il consenso degli ITALIANI... cioè il 41%
IL consenso, è consenso per cui i numeri sono NUMERI, è INSINDACABILE
PER CUI, è giusto così, finalmente una maggioranza

Io sono scarso in MATEMATICA x cui x la mia scarsità in questa materia
"io" mi faccio un GIOCHINO con L'ABACO colorato:
LA MAGGIORANZA di astenuti che si aggira al 50% del 100% dell'elettorato
(cioè maggioranza ipotetica...) non la conteggio però la sposto comunque
a lato delL'ABACO come giusto che sia sono "comunque" numeri (individui)
PER CUI
> 50 palline di colore ROSSO

LA MAGGIORANZA del 40% del 50% degli elettori mi danno realisticamente il 20%
per cui io sposto a lato
> 20 palline di colore VERDE

LA 2^ Forza dell'elettorato è del 20% del 50% degli elettori mi danno il 10%
per cui io sposto a lato
> 10 palline di colore BIANCO

LA 3^ Forza dell'elettorato è del 18% del 50% degli elettori mi danno il 9%
per cui io sposto a lato
> 9 palline di colore AZZURRO

ORA x non dilungarmi, devo assegnare/spostare ancora 11 palline con percentuali insignificanti vista la diversità dei partiti rimanenti. Le suddivido in gruppi di tre
per ogni asta...

I NUMERI SONO NUMERI ma continuo a non capire
più guardo meno capisco... NIENTE!
DEVO TORNARE a scuola ora capisco il 6 in matematica..
JOYKEY

JOYKEY 26.06.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENATO E IMMUNITA'.

E' lungo Giannulli, ma una cosa la diche chiara:

Siccome faranno come vogliono, bisogna essere pronti a "emendare", è lì dovranno essere Parlamentari e collaboratori a farlo.

Lo Studio Legale 5 Stelle con dei Costituzionalisti dentro, serviva a questo, ad avere esperti in materia legislativa.

Magari potevamo stare un "pezzetto" più avanti.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.06.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

@ Paoloest....guarda che non ci metto molto a seguirti,facciamo la strada assieme,però lasciamo campo ai Piddini e agli inciucisti!
Vedi te,ci sto pensando da ieri..per lo stesso principio..lo staff dovrà pur prendere una decisione,non siamo protetti!
Ad maiora? Bho vediamo domani come è il mio umore!
Buona notte blog,con grande dispiacere ed un bacio alle mie solite stelline!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.06.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma io per me farei 550 alla camera, via il senato,e via le regioni,via il presidente della repubblica, che ci stanno a fare,un parlamento a elezione proporzionale con ballotaggio se nessuno supera il 50%,il resto è solo casta,voto ogni 4 anni, chi vince governa e fa puire il presidente,ma che palle, quanto ci scosta sta merda di politica

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.06.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capirei in effetti la necessità di scegliere per un Senato che sia parzialmente eletto in modo diretto o uno interamente non direttamente eletto (benchè questa la ritenga una decisione pericolosa) dal momento che il senatore vi dovrebbe presenziare per motivi interamente legati al beneficio del cittadino italiano:inoltre, mi chiedo la praticità di un senatore che, posto in un così importante ruolo, si ritrovi a godere dell'immunità e privo di retribuzione;come il professor Aldo Giannuli stesso spiega, non c'è una più o meno tendenza alla corruzione. C'è il corrotto e l'incorruttibile. Il senatore in quanto tale potrebbe diventare solo un gran bel paravento (in tutti i sensi). Per quanto riguarda la Camera: sì,è vero. Diventa molto facilmente "ostaggio di autonomie locali dove i delegati acquisiscono molto potere contrattuale per l'elezione dei giudici costituzionali", ma, la "ricerca della compensazione" dovrebbe essere eliminata col semplice ricorso a quanto suddetto: la necessità dell'incorruttibilità delle figure amministrative in quanto porterebbe alla correttezza delle rispettive funzioni elettive. Infine: "Colpo di Stato"? Di fronte alla legge, non dovremmo essere tutti uguali?

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 26.06.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento

,llllf,.jhv-lkn-ljkb.khcmhfx

JOYKEY 26.06.14 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ NICO

Postato 3 commenti, non passano, uno dei quali a te indirizzato
saluti JOYKEY
ps forse terminato il credito di fiducia qui sul BLOG???

jOY-KEY 26.06.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari sono io,ma la riforma del Senato ci sta così a cuore?La notte restiamo svegli con la preoccupazione che questo benedetto Senato nn venga riformato?Nn state più nella pelle al pensiero di come sarà questa nuova camera?Nn credo..Ci sembrava meglio di un calcio in bocca in fondo,perchè ci avevano parlato di abolizione del Senato,delle Province ecc..ci eravamo immaginati meno spese,ma le abolizioni sono diventate trasformazioni quindi niente di fatto..In sostanza nn mi entusiasmo all'idea di questa trasformazione (a me sta bene com'è..io cambierei quelli che ci sono dentro..mi preoccupa il pensiero di quelli che ci entreranno..io mi concentrerei sulle modalità di accesso i curricula le fedine penali ecc..).Ma è ovvio che sta a cuore a qualcuno,lo stesso vale per la legge elettorale..e per favore rendiamocene conto nn cederanno su niente..non vogliono trattare nn se lo sognano nemmeno..devono darlo a credere dopo aver passato mesi ad accusare "questi cattivoni che vogliono solo distruggere e nn costruire"..ma gli girano proprio..nn se lo aspettavano..Lo avete visto il Presidente del Consiglio saccente,sarcastico,quasi scocciato..Però se sulle prime nn condividevo ora dico "perchè no?"..Forse così li staniamo..Grande Di Maio,assolutamente all'altezza..

emanuela f 26.06.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto e preciso SENZA AVERNE ALCUN TITOLO che non mi sembrano tempi in cui ci si può permettere di far prevalere i conflitti personali (scusate se uso questo termine probabilmente appropriato)su quella che sappiamo essere la speranza di vita di molti...lasciarlo fare al PD che ne è esperto no???!!!!

savi s. Commentatore certificato 26.06.14 21:07| 
 |