Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quando la mafia si fece Stato, di Alessandro Di Battista

  • 201


Tutta la verità su Dell'Utri, di Alessandro Di Battista
08:00
foto_diba_bagheria.jpg

immagine: foto scattata in Via D’Amelio qualche giorno fa, poche ore prima che Patrizio Cinque diventasse sindaco di Bagheria

"Dell’Utri è in carcere, tuttavia giustizia sarà fatta solo quando la mafia verrà sconfitta e “Cosa Nostra”, la principale organizzazione criminale italiana, sarà smantellata definitivamente. Borsellino diceva che il fenomeno mafioso non si può sconfiggere delegando alla sola magistratura il dovere di combatterlo. Li abbiamo visti i risultati. Decine di magistrati, investigatori, poliziotti e carabinieri trucidati e “Cosa Nostra” che prosegue nelle sue attività, prima con la teatralità delle stragi, poi inabissandosi, poi accettando di scendere a patti con lo Stato per vedersi riconosciute le sue richieste. “Cosa Nostra” non è stata affatto sconfitta, si è trasformata, si è infiltrata, ha mostrato delle qualità camaleontiche inimmaginabili. Quando la mafia non uccide più o uccide meno evidentemente è più forte che mai.
Quanti di voi sanno perché Dell’Utri è stato condannato? Lui ha «concorso nelle attività dell’associazione mafiosa “Cosa Nostra”, nel perseguimento degli scopi della stessa mettendo a disposizione l’influenza e il potere derivanti dalla sua posizione di esponente del mondo finanziario e imprenditoriale». Questo c’è scritto nella sentenza, ma cosa ha fatto concretamente? In quanti lo sanno? In quanti hanno provato a leggere delle carte o fatto delle ricerche web per conoscere e capire?
Dell’Utri è stato condannato per concorso esterno in associazione mafiosa in quanto, dal ’74 al ’92 ha fatto da tramite tra “Cosa Nostra” e Silvio Berlusconi. Il patto tra i boss mafiosi e B. venne siglato tra il 16 maggio, data dell’arresto di Luciano Liggio, e il 26 maggio, giorno in cui venne arrestato Stefano Bontate. Il patto venne sottoscritto in un ufficio di Milano durante un incontro in cui, con l’intermediazione di Dell’Utri e Gaetano Cinà (un vecchio amico di Dell’Utri vicinissimo alla mafia) l’ex-cavaliere incontrò Stefano Bontate, Mimmo Teresi e Francesco Di Carlo. Il patto prevedeva la protezione di “Cosa Nostra” a B. e famiglia in cambio di cospicue somme di denaro. Per questo Vittorio Mangano (definito eroe perché in carcere non aveva mai “cantato”; Forza Italia gli omertosi come Mangano li chiama eroi, il PD li chiama “compagni G”) venne mandato ad Arcore. Si occupò senz’altro di cavalli (Borsellino nella sua ultima intervista disse che la mafia utilizzava il termine “cavalli” quando parlava di una partita di droga) ma soprattutto si occupò della sicurezza della famiglia Berlusconi. Era lui ad accompagnava i figli di B. a scuola.
B. lo conosciamo, Dell’Utri anche, di Cinà abbiamo già parlato ma chi erano gli altri attori del patto?
Girolamo Teresi era un boss, il sottocapo della famiglia di Santa Maria del Gesù, braccio destro di Bontate. Secondo alcune testimonianza di Tommaso Buscetta, il boss-pentito che fu determinante per l’esito del maxi-processo istruito da Falcone e Borsellino, fu Teresi a rapire il giornalista Mauro De Mauro (poi scomparso nel nulla) perché aveva scoperto molte cose riguardo l’omicidio (di omicidio si trattò) di Enrico Mattei.
Stefano Bontate è stato il capo dei capi di “Cosa Nostra” fino a che non cadde sotto i colpi dei corleonesi (i Riina, i Provenzano, i Bagarella che vinsero la II guerra di mafia prendendo il controllo dell’associazione mafiosa). Prima di incontrare a Milano Berlusconi, Bontate era stato l’ideatore della strage di Viale Lazio, il blitz organizzato per uccidere il boss Cavataio. Cavataio venne finito da un giovane mafioso, un tal Bernardo Provenzano che gli spaccò la testa con il calcio della sua beretta (per questo lo chiamarono Binnu u’ tratturi). Sempre prima di conoscere e “collaborare” con Berlusconi Bontate aveva ricostruito la “Commissione”, l’organo di potere supremo di “Cosa Nostra” che era stato smantellato durante la I guerra di mafia. A ricostruire la Commissione ci pensò un triunvirato composto da Luciano Liggio – boss di Corleone e capo di Riina prima di essere arrestato -, Tano Badalamenti – mandante dell’omicidio di Peppino Impastato – e, appunto, Bontate. Insomma Bontate era “Cosa Nostra” in persona quando Dell’Utri lo presentò a Berlusconi.
Francesco Di Carlo è stato uno dei testimoni chiave nel processo a Dell’Utri. Prima di diventare collaboratore di giustizia faceva parte della mafia di Altofonte, una cosca appartenente al mandamento di San Giuseppe Jato, quello in cui comandava Brusca, il boss che fece sciogliere nell’acido il piccolo Di Matteo e che premette il tasto del telecomando che fece saltare in aria Falcone. Di Carlo venne addirittura accusato di aver ucciso Roberto Calvi, “il banchiere di Dio” trovato impiccato a Londra sotto il Ponte dei Frati Neri. Calvi in realtà pare sia stato ucciso, su richiesta di Pippo Calò, il cassiere di “Cosa Nostra”, da Vincenzo Casillo, un criminale legato ai servizi segreti deviati che faceva parte della Nuova Camorra Organizzata. La NCO era l’associazione criminale fondata da Raffaele Cutolo il cui autista, Luigi Cesaro, attualmente è un deputato di FI e si siede a 13 metri di distanza dagli scranni del M5S.
Il patto, lo ricordo a tutti, non è teoria, è storia! B. pagava (prima per la sua protezione, poi per far istallare le antenne della Fininvest in Sicilia) “Cosa Nostra” e Dell’Utri faceva, assieme a Cinà, da tramite. Facendo da tramite, il fondatore di Forza Italia, il partito chiamato da Renzi per riformare la Costituzione, rafforzò il potere economico e l’influenza di “Cosa Nostra”.
Ho provato a fornirvi un quadro. Se mettiamo assieme i pezzi possiamo ricostruire molte pagine della storia repubblicana. Forse questo teme Napolitano, che i cittadini “colleghino” parti diverse di un passato che ci ha segnato e che ha contribuito a costruire questo nostro presente. Altrimenti come si spiegherebbe il suo ostracismo riguardo al lavoro dei giudici di Palermo che hanno istruito il processo sulla trattativa Stato-Mafia nel quale è coinvolto lo stesso Dell’Utri?
Studiare le sentenze, collegare fatti e denunciare quel che è accaduto ti crea molti nemici e non ti fa dormire tranquillo perché sei costretto a prendere una decisone per la tua vita. Se non sai non hai problemi ma quando inizi a sapere arrivi a un bivio con due strade. La prima è quella di fottertene, di pensare al tuo orticello e di dire “è sempre stato così, nulla si può cambiare”. La seconda è rischiare, è studiare, è alzare la testa, è parlare dovunque del passato perché solo il passato può convincere chi ha paura di cambiare a pensare davvero al futuro. Il futuro che mi immagino io è una Repubblica che non sia fondata sul compromesso, perché “Cosa Nostra” uccide con il tritolo e i kalashnikov ma il compromesso ci uccide polverizzando, giorno dopo giorno, quelle particelle di umanità che ci fanno sentire limitati, mortali, a volte in difetto, ma sostanzialmente vivi." Alessandro Di Battista

17 Giu 2014, 09:51 | Scrivi | Commenti (201) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 201


Tags: Berlusconi, Borsellino, Buscetta, Dell'Utri, Di Battista, Falcone, Forza Italia, M5S, mafia, MoVimento 5 Stelle, Napolitano, trattativa Stato Mafia, tritolo

Commenti

 

Sonoun'insegnante siciliana, profondamente avversa ad ogni cultura o sottocultura mafiosa.
Mi piacciono molte delle vostre battaglie. Vi prego non proponete l'eliminazione dalle preferenze di un candidato. Non solo sembra un ritorno all'ostracismo ateniese che tanti danni ha portato alla democrazia, ma potrebbe essere utilizzato da politici poco seri e capi-bastone mafiosi per controllare i loro voti ed i loro bacini clientelari. Se non la toglierete dalle proposte inizierò a dubitare anche di voi.
Ersilia
Ersilia Dolci

Ersilia dolci 09.07.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Signori, certo che abbassare le tasse con questi al potere, possiamo pure dimenticarcelo, però ci possiamo provare con il metodo che usato in altri Stati è efficace e non vedo perchè non debba esserlo da noi. Con la carta sanitaria o altra apposita registriamo tutte le spese scontrinate per poi presentarle nella denunzia dei redditi,la registrazione incomincia ad essere pretesa e si riduce l'evasione.In concomitanza un abbattimento immediato della pressione fiscale nel commercio ed il risanamento è bello che avviato. DITE LA VOSTRA.....

sebastiano b., catania Commentatore certificato 23.06.14 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Converrebbe candidare alla presidenza della repubblica una brava persona onesta ed intelligente
es. L'ex giudice Imposimato oltretutto persona preparata giuridicamente all'incarico e di indubbia onestà.
C'è gente che ha proposto Prodi dico Prodi proprio quelloo a cui dobbiamo i disastri economici di oggi per non dire altro.

Francesco B., Firenze Commentatore certificato 23.06.14 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo molto questo video anche perchè in questi ultimi mesi ho seguito l audio di questi processi e l analisi che fa è pura verita' la condivido al cento per cento. Purtroppo la gente invece di soffermarsi a capire queste cose analizza la disfatta dell'italia on il costarica. e capisco ragazzi ma gente di 50 anni no.

re maurizio, genova Commentatore certificato 22.06.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Un grande intervento! Grazie Alessandro!

aless fb Commentatore certificato 21.06.14 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Alessandro,
Visto che vuoi fare carriera politica leggiti bene l'intervista di Corrado Augias al magistrato Roberto Scarpinato (18 maggio 2012) e forse capirai un po' meglio cosa è e quale è la mafia.
distintamente (brunosordini1@virgilio.it)

Bruno Sordini Commentatore certificato 21.06.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro ti consiglio un libro straordinario di Padre Paolo M. Siano

UN MANUALE PER CONOSCERE LA MASSONERIA

2012

Per la lotta alle mafie tutte, alle strutture sociali del male, é importante capire come la mafia sia il braccio armato della massoneria.

Vediamo bene MR. Verd.. o il pres Nap.... e la struttura chiara di gestione del potere.

La vera rivoluzione deglui ultimi 50 nella politica italiana é stata l'escusione delle logge nel M5S.

Un bacione grande e continuate intransigenti

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 20.06.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Per ripulire il nostro marcio sistema serve la dittatura non questa falsa democrazia che tradotta in quello che è veramente oggi equivale a impunità e ruberie di ogni tipo ai danni dei più deboli.
Uno Stato forte con i suoi enti locali ben controllati perchè di nessuno ci si può fidare è quello che ci vuole oggi.
Ci vuole un DITTATORE a termine preso dal popolo un lavoratore che magari si è sempre fatto il culo e non è mai arrivato a fine mese grazie ai ladri che gli sono sempre stati intorno una persona istruita disciplinata con un grande senso dello Stato magari un magistrato proprio come Falcone e Borsellino che hanno lottato da soli contro quella parte dello Stato che è la mafia.
Se un domani si riesce a fare questo possiamo forse liberare le istituzioni da chi le disonora e le infanga tutti i giorni a avere un Italia veramente migliore altrimenti è solo tempo perso l' Italia non cambierà mai ma anzi peggiorerà ulteriormente.
I mali estremi si combattono e si curano con estremi rimedi.

ANTONIO 19.06.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Articolo esplicativo, evidente hai motivi validi per parlarne. Mafia, un potere 'occulto' che ha spesso agito a braccetto con il potere di superficie (come io lo definisco) che è quello politico ed economico. Che dire delle mafie internazionali insinuate ed a braccetto con la mafia di casa nostra ? In un connubio di orrori e malaffare,( droghe, armi, prostituzione) fonti di guadagno occulto per un'economia della quale usufuiscono in pochi( in caso contrario non esisterebbero le crisi che ci rifilano puntualmente). Il proponimento non è quello di riuscire a smantellare realtà sempre presenti da che esiste l'uomo sulla terra, che ora si appellano mafie o quanto altro, ma tentare almeno di 'migliorare' la mentalità delle future generazioni ( ho detto migliorare perchè dire 'cambiare' sarebbe un miracolo) promuovendo una sana coscienza, una vera onestà smantellando paure e appunto omertà di ogni sorta.

Maria Aranini 18.06.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Eccezionale intervento.
Solo con il dilagare del ns. Movimento in tutto il tessuto nazionale, potremo alzare un argine al fenomeno mafioso.
La diffusione dei ns. principi di onestà, correttezza, rispetto delle regole, trasparenza, sono la medicina per curare il cancro delle varie mafie che si annidano ovunque.
Forza Di Battista, sei un grande ad affrontare questo delicato tema: hai tutto il ns. sostegno!
G.Mazz.

Gianpiero Mazzoleni 18.06.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Grande Sandri'!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.06.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro Di Battista, perché non rispondi alla ultima mail che ti ho mandato? State per caso diventando come coloro che vogliamo mandare a casa? E come mai Di Maio non si prende la briga di rispondere alla proposta di Mozione che modifica alcune questioni che vedono i pubblici dipendenti discriminati rispetto ai lavoratori del settore privato? Sto considerando la mia adesione al M5S in quanto il tutti a casa si sta modificando nel siamo tutti uguali!!!

vincenzo D., mola di bari Commentatore certificato 18.06.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Ragazzo, con te e i bravi ragazzi del M5S,l'onestà tornerà di moda.
Grazie

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.06.14 07:41| 
 |
Rispondi al commento

grande di battista-!!

ARDITO GIOVANNI 18.06.14 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo paese è stato.... è. ..sarà sempre un paese controllato....
(.... io ancora non capisco come un giorno prima delle europee PD ed ms5 erano li lì ad un solo passo... poi i passi all'improvviso sono diventati 20 in piu x il PD...)
....RRenzi a fatica riempiva le piazzette.. ed è arrivato al 40.08%....
Qui c'è sotto qualcosa di inimmagginabile...


Caro Alessandro, sei un italiano vero, merce oggi purtroppo rara e sottovalutata. Gli italici hanno preso il sopravvento, come gli scoiattoli grigi nei confronti di quelli rossi, hanno scacciato gli italiani veri dal loro habitat naturale, speriamo che sia stato solo temporaneamente.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.06.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Sig di Battista, le persone come lei rappresentano il m5s nel senso più alto del termine.

savi s. Commentatore certificato 17.06.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

ogni volta che ti sento parlare o narrare fatti di storia, penso: E SE UN GIORNO DI BATTISTA VIENE ELETTO PREMIER??? Speriamo che questo giorno arrivi presto, sei un GRANDE!!!!!


VINCIAMO NOI!!!!!

emanuele foschini, squinzano Commentatore certificato 17.06.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Dibattista, finalmente uno che da un nome alla vera MAFIA!

IL POPOLO ITALIANO, si vergogna di accettare la dura verità non portandola alla luce del sole, continua a far finta di niente, tutto sotto il tappeto. Poveracci... vili... mezze cartucce

mi dissocio da questi pecoroni.

good luck, good people !

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Indispensabile alla mafia è l'appoggio politico per impedire alla popolazione di spazzare via la criminalità organizzata, tale appoggio viene dato tipicamente in cambio di brogli elettorali, solitamente acquisto di voti da elettori deficienti in cambio di pochi euro (bisognerebbe avere una legge decente per punire collusi, politici scambisti e elettori corrotti).
Localmente la mafia ha una struttura in paramilitare in cui ogni elemento conosce tutti gli altri e il capo ma non gli elementi superiori quindi è sufficiente catturare un solo elemento per venire a conoscenza di tutti i nomi e del capo (se la tortura fosse lecita); contrariamente ai militari veri le armi di cui dispongono i mafiosi sono assai limitate quindi non sono in grado di combattere a viso aperto l'avversario.
Parte del sostegno popolare della mafia deriva da una spettacolarizzazione di una giustizia veloce, ovvero la punizione immediata di qualche piccolo criminale non affiliato che a torto o a ragione compie uno sgarro a un protetto (bisognerebbe avere un sistema giudiziario migliore della giustizia sommaria dei boss, come nei normali paesi occidentali).
In sintesi servono leggi dure contro collusioni, estorsioni e riciclaggio, usare la tortura, velocizzare la giustizia, tenere un esercito pronto, legalizzare droga e prostituzione.
Praticamente per sconfiggere la mafia bisogna procedere in modo simile a quello fascista che arrestò e uccise molti esponenti dei clan e costrinse la maggioranza dei capi a fuggire negli Stati Uniti, anche se lasciarli fuggire vivi si rivelò poi un madornale errore (cfr. sbarco in sicilia).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Grande Alessandro, sempre una garanzia assieme a tutti gli altri cittadini a 5 stelle! Sarà dura far arrivare il messaggio del MoVimento ad un pezzo di popolazione ignorante (nel senso che ignora), ma fà piacere comunque sapere che ci sono 6 milioni di Italiani che non si fanno prendere per il culo da "destra&sinistra", che si sono rotti le palle di questa societa marcia!

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

62 parlamentari europei si sono impegnati a promuovere, nel Parlamento Europeo, una direttiva sul whistleblowing. Aiutare i cittadini che denunciano fatti di corruzione è un dovere per dei politici seri. E' necessario sensibilizzare i politici su questo tema ma anche i cittadini. Non ci si può sottrarre a questi obblighi. 62 sono ancora troppo pochi. Ci sono parlamentari di M5S, PD, socialisti europei di varie nazioni, anche un eletto in Forza Italia ma non trovo nessun eletto nelle liste di Farange. Beppe parla anche di questo con il Sig. Farange, se non dovesse essere incarcerato per avere ricevuto finanziamenti irregolari.

Giulio Valdinoci 17.06.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

CAMALEONTISMO sarai anche esperto nell'arte del mimetizzarsi, che a volte in politica serve, ma non sai nulla della TEMPISTICA, che il politica vale ancora di più.
Oggi, poi, il tempo corre veloce e quel che va bene oggi magari non va bene domani.
In quel momento, dello streaming con Renzi, il Ragazzo, voleva fare solo un pistolotto o un comizio: "Beppe stammi a sentire, fammi parlare....."
Adesso invece SI TRATTA, se è vero e se ne varrà la pena.
E infine, sempre il quel momento, NON eravamo il secondo Partito e quindi è DIVERSISSIMA anche la nostra posizione.
Usciti da quello streaming il PD era sempre associato a Berlusconi. Adesso.......

Lady Dodi 17.06.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo articolo , complimenti.
la mafia ed il malaffare verranno sconfitti solo quando il cittadino normale non avra piu paura di morire o essere danneggiato invano.
questo succedera quando sara piu che sicuro che chi comanda non lo stia prendendo per il culo.
non dimenticatelo voi che volete andare al governo .

massimo x 17.06.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi complimento con Te e con i tuoi colleghi, perché state facendo un lavoro davvero ammirabile.
In pochi hanno capito il vostro lavoro che il movimento ha fatto e continua a fare, se Voi non foste in parlamento credo che tutti questi scandali finanziari di corruzione che sono venuti fuori non sarebbero mai usciti. Credo fermamente in Voi e nel movimento 5 stelle. Avanti cosi, e tanti tanti complimenti, un abbraccio Luca.

Luca Pannilunghi 17.06.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

E noi proprio con questo "Stato" andremo a dialogare...Bene! Anche nel movimento ha vinto la linea degli inciuciatori. Normale, siamo in italia... Ma Vaffanculo! ANNULLARE LA SCHEDA è l'unico segno di civiltà rimastoci!

kar Ma, avezzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.06.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

ERNESTO LEONE TINAZZI,

CE CREDI ANCORA AL GENOVESE E AL GURU?

Camaleontismo5stelle MN 17.06.14 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro, tornate in tv e sbugiardateli

gianfranco sardara, capoterra Commentatore certificato 17.06.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Cialtroneria,MoVimento Cinque Stelle,Politica
Ecco cosa nasconde la proposta di Grillo a Renzi

Sapete la realtà di questa apertura qual’è?

E’ che Casaleggio pensa di attirare Renzi in trappola, facendolo venire allo scoperto sulla questione della legge elettorale, sapendo che non ci sarà mai un accordo, in quanto Renzi è per il maggioritario e la proposta del M5S votata dagli iscritti, è 100% proporzionale.

La verità è che ora a Silvio non va più bene l’Italicum visto che è ormai definitivamente terza forza e il sistema bipolare incentrato sullo stesso, farebbe fuori lui e non Grillo. Quindi Berlusconi e Renzi si accorderanno per il ritorno al Mattarellum e così Grillo potrà dire a i suoi (gli unici gonzi che ci crederanno) che ha costretto Renzi ad una nuova legge elettorale, tentando di intestare a se stesso l’aborto dell’Italicum.

Questa manovra è fatta solo ad uso e consumo dell’innalzamento del morale delle truppe taleban-grulline all’interno del M5S, ora che dopo la sconfitta alle europee (#vinciamonoi) si stanno (con ritardo) levando parecchi malumori.

Al solito Grillo accontenterà i suoi tifosi con un tozzo di pane secco, col nulla fatto a niente, per continuare la sua propaganda demagogica, basata sul vapore compresso del qualunquismo spinto.

Pasquale Caterisano

Camaleontismo5stelle MN 17.06.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ti stimo........spero tu rimanga sempre cosi.....un abbraccio a tutti quelli che la pensano come noi......

emilio ricciardi 17.06.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Il coraggio di Alessandro Di Battista di scrivere a chiare lettere la realtà che tutti noi italiani conosciamo
Ha un peso importante, dato ciò che egli oggi rappresenta
L'elenco degli indignati Quello operoso di Ferdinando Imposimato e di denuncia di Roberto Saviano Il giornalismo di inchiesta ininterrotto di Marco Travaglio Agli accorati appelli di Salvatore Borsellino (da qualcuno definito insano di mente)
Una denuncia eclatante a quei rappresentanti delle istituzioni che preferiscono fare gli struzzi o sono collusi.
Quando dico che solamente la magistratura è l'unico
baluardo della repubblica, penso sia un pensiero unanime di tutti i cittadini. Ricordate anche quanti assalti ha subito per sottometterla all'esecutivo. Un lavoro urgente di riforma va fatto, salvaguardando la sua autonomia. Semplificare le leggi nei cui commi si annidano i cavilli che hanno permesso di farla franca a numerosi pregiudicati. O quelle leggi edulcorate nel ventennio berlusconiano
Imperativo aumentare le pene.
Questa denuncia va bene se ha un seguito operoso di lavoro parlamentare
Sgravando dalle ipocrisie la morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
Troppe parole inutili di politici hanno ridotto a farse idiote persino le rimembranze delle loro morti.


Rosa Anna Oioli 17.06.14 14:55| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro,
grazie per questo splendido articolo.
In particolare ammiro e sposo la parte conclusiva. Di fatto, ognuno di noi ha quel bivio davanti ogni giorno e questo tipo di interventi ci incoraggiano a scegliere quello dell'impegno per un cambiamento e non la pigrizia, o peggio vigliaccheria, del compormesso.

stefano v. Commentatore certificato 17.06.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro sei un coraggioso.
Molto più di quanto si possa pensare.

Il futuro che immagino io è un futuro senza uomini o donne coraggiose .... perchè non dovrá più essere necessario esserlo.

federico bacci, torino Commentatore certificato 17.06.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

L'inizio delle ingerenze mafia stato secondo me sono ancor prima della morte di Enrico Mattei nel 1962, ma risalgono alla strage di Portella delle ginestre-Palermo nel maggio 1947.

carla g., Padova Commentatore certificato 17.06.14 14:18| 
 |
Rispondi al commento

In una lettera è riassunta la sudditanza italiana alla delinquenza organizzata, dal caso Mattei ai giorni nostri, una lunga fila di stragi e omicidi irrisolti.
P.s. per ultimi ma non ultimi metterei i suicidi causa crisi di questi ultimi anni.

carla g., Padova Commentatore certificato 17.06.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

IL M5S CON QUESTO POST CONFERMA LA CRESCITA POLITICA,ISTITUZIONALE,INTELLETUALE E CIVICA CHE FINORA MANCAVA NELLE ALTRE FORZE POLITICHE.AVERE DELLE PERSONE BEN INFORMATE E COMPETENTI E SOLO L'INIZIO DEL PERCORSO CHE FARA CAMBIARE LA MENTALITA DEL POPOLO ITALIANO.SPERO CHE POST COSI INTERESSANTI E MORALMENTE CORRETTI SEGURANNO PER RISVEGLIARE IN NOI LA VOGLIA DI QUELLA GRANDE ITALIA SMARRITA.GRAZIE DI BATTISTA PER QUESTO POST E GRAZIE M5S PER AVER FORMATO UN GRAN GRUPPO.

cristia d'avola 17.06.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento

so che sto scrivendo una cosa trita e ritrita,ma anche ieri sera se non fosse stato per peter gomez a l'aria che tira,rischiava di passare il messaggio che qualunque cosa si faccia in italia la colpa e' sempre di grillo..pertanto visto che stiamo cambiando strategia ( e posso anche essere d'accordo)cambiamola in tutti i sensi ,apriamoci ai talk con gente preparata ,che possa controbattere fatto su fatto,certo senza contraddittorio per gli altri è piu facile buttarci fango addosso..combattiamoli con le loro stesse armi..si potrebbe fare anche una consultazione nel blog se frequentare di piu i talk..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 17.06.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BASE!!!

NON O.T.

Anche per il nuovo Post chiedo
la Vostra attenzione perchè si parla
di come prevenire e/o rimediare
a errori e crimini!
E allora ri-posto (la vendetta!)!

Desidero aggiungere una sensazione o di più.
La mafia sgorga sottotraccia quando
TUTTI TORNANO ALLA LORO CASA/SCATOLA
PER FARSI I FATTACCI PROPRI!

Desidero inviare a tutti - o quasi - i miei più sentiti auguri
per conoscervi di persona, tra noi/voi
anche se, PURTROPPO NEL MIO CASO,
la vedo + una speranza che una certezza.

Desidero essere semplice ma efficace:
non voglio partiti di plastica, non voglio partiti virtuali!
Perchè il nostro Beppe nazionale negli ultimi
'raduni' chiedeva al pubblico di abbracciarsi?
Ve lo dico io il perchè:
perchè lui aveva bisogno di vedere un popolo unito,
gente che si confronta non solo in rete ma
che s'incontra nelle piazze o tra gruppi familiari
o tra amici, per capire, per confrontarsi e guardarsi
negli occhi, per innamorarsi di un Movimento,
di un modo di vivere "sincronizzato" e pulito;
Per alcuni la strada sarà lunga, per altri corta
ma credo che la voglia di conoscersi più a fondo,
evitando tradimenti, sia obbligatoria.
E ci sarà sempre bisogno di aspettare un V-Day
per incontrarsi e stare assieme anche fisicamente??!!

Di Battista docet:
"Senza la partecipazione e la protesta totale,
ripeto nonviolenta ma totale, la Repubblica muore!".

Io? D'accordo!

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.06.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

La Mafia non ha più il suo quartier generale in Sicilia, come giustamente ha detto Beppe Grillo (attirandosi critiche feroci). La Mafia è ormai un fenomeno globalizzato, che ricatta i governi attraverso speculazioni finanziarie internazionali.
La mafia siciliana che, a partire dallo sbarco degli alleati, ha garantito l'equilibrio del patto atlantico non sopravviverà ai referenti politici, via via che questi spariscono dalla scena politica. E non trovi altri disposti a servirla.

M. Mazzini 17.06.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Antonella di Cremona ciao e ciao anche a Lady Dodi e a tutto il blog ovviamente.
Naturalmente tutti sanno che le cause civili in questo paese vengono lasciate in eredità, parlo per esperienza non per battute.
Eppure il problema era togliere il reato di clandestinità che per noi, persone normali, esiste anche riferito all'automobile.

carla g., Padova Commentatore certificato 17.06.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

complimenti Alessandro, sei un'ottimo scrittore...quando finira' il tuo mandato hai un futuro assicurato!!! ti ho conosciuto al gazebo di via cola di rienzo , nelle firme per l'iscrizione del M5S nei mesi precedenti delle scorse elezioni politiche..e sin da subito l'impressione e' stata ottima....il ruolo di un politico, di un portavoce dei cittadini, e' splendidamente interpretato dal tuo modo di fare ed agire...tutti in Parlamento si dovrebbero comportare come te...e tutti i cittadini dovrebbero condividere il tuo sogno di uno Stato libero da legami con mafie e lobby di potere....e' un sogno realizzabile solo quando questo verra' capito da tutti...oggi ci ritroviamo ancora con chi segue in tv i giornalisti, chi segue le frasi di Renzie...chi ancora crede alle faccie nuove in politica....siamo purtroppo una nazione dove solo un 30% si informa veramente..siamo un paese di anziani che non lasciano il posto di lavoro se non hai propri figli...magari lavorando a nero per altri anni dopo l'avvenuta' eta' di pensionamento....siamo un popolo molto arretrato, poco colto...poco informato...e tutto questo tu lo sai...come molti portavoce del M5S....dobbiamo lavorare quindi in questo senso...in questa direzione...dobbiamo provare ad informare NOI...compito arduo e tosto, difficilissimo....ma unico modo per far crescere questo movimento fatto di persone per bene, che predicano ED APPLICANO...onesta!!!! grande Ale...sei tutti noi! M5S!

fabio S., roma Commentatore certificato 17.06.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Alessandro, restano da tempo oscuri gli accordi con mafia e camorra di regiorgio purtroppo.
E anche lo scoop dei grandiosi magistrati che hanno lavorato sui ladri del Mose, è uscito solo dopo che un gregge di cittadini italiani si è fatto mettere nel sacco e pagare gli 80 famosi euri.
Mi dà da pensare il fatto che quando c'è tutto il pdl da indagare ne escono di tutti i colori, ma se sono ruberie miste ecco l'anticipo di censura, oppure l'oscurantismo puro e semplice come nel caso delle intercettazioni distrutte mancino-regiorgio.

carla g., Padova Commentatore certificato 17.06.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

O.T.quello che io mi domando e';come puo un giudice dare una propria interpretazione ad una legge?con lo stesso reato un giudice ti puo condannare e un altro assolvere..o le leggi sono scritte male,percio' interpretative,oppure c'è una enorme regola non scritta che un giudice puo valutare e giudicare a suo piacemento..perche' B. e' ai domiciliari(si fa per dire)e una volta alla settimana con 4 ore fa servizi sociali(contorniato da reporter e tv pronte ad intervistarlo..mentre grillo a giudizio di un giudice deve andare in galera per aver sostato in una baita a cui era stato posto il sigillo (rotto non da lui)..il reato se fosse accertato non è comparabile con l'altro ..in piu il B. va al nazzareno a fare la riforma della legge elettorale con R...(ma se è condannato)Perche' in vari processi visti in tv,in primo grado ti condannano,in secondo grado ti assolvono e al terzo e ultimo grado di giudizio o ti assolvono o ti condannano ..pertanto uno o l'altro dei precenti era sbagliato..fare leggi piu chiare,piu semplici senza losca interpretazione,aiuterebbe i cittadini e i giudici

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 17.06.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Quindi è logico pensare che in questi ultimi 20 anni siamo stati in mano a dei veri criminali , mentre il Pd si otturava il naso o si dividevano l' Italia .
Le energie rinnovabili affossate , la rete internet affossata , grandi opere fatte solo per far da bancomat a tutti i collusi o gregari.
Criminali fatti eleggere come senatori e deputati , la mafia entrata direttamente nello i stato.
Possiamo anche dedurre le stragi del 92 chi siano i veri mandanti , quelli che poi hanno governato per 20 anni .
Queste persone sono ancora tutte là , ai loro posti ed adesso si preparano a cambiare la costituzione , a fare riforme e a vendere interi settori dello stato.
Il vero motivo per cui Berlusconi fu sacrificato nel 2011 è che l'Europa e gli stati amici avevano perso la speranza che l'Italia con le persone perbene potesse farcela da sola , invece furono costretti ad intervenire , dato che le mani della piovra erano arrivate nelle banche e assicurazioni.
Non condanne ai servizi sociali , ma FUCILAZIONE O IMPICCAGIONE questo si merita che tradisce il POPOLO ITALIANO.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 17.06.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Come molti altri, mi pervade un senso di smarrimento... non capisco dove si vuole arrivare con questa nuova strategia.... forse sono io troppo limitata, non so... magari qualcuno puo aiutarmi a capire: si vuol far fuori B.? Boh!

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 17.06.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

da un post di bruno p

""Quando l'elettore voterà per coscienza e non per scambio?

.....

reddito di cittadinanza=morte del voto di scambio!

così è se ti/vi pare!

paoloest21 17.06.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE Alessandro!!!!!!

Patroclo F., Firenze Commentatore certificato 17.06.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Più chiaro di così...... E li continuano a votare!!!!!

stefano alimonti, roma Commentatore certificato 17.06.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Ale, ti ho letto anche nel tuo libro Sicari. Mi sembri capace. Cioè, mi sembri .... lo sei.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 17.06.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Se ha ragione Vito Asaro - e ci sono discrete probabilità - il futuro dell'opposizione al nuovo medioevo sarà aspra quanto fu nel vecchio.
-
-
P enitenziàgite
D olcino

Arjuna , Madras Commentatore certificato 17.06.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ti voglio premier dopo le politiche che non avranno lo stesso risultato delle europee. Questa ricostruzione va portata nelle scuole, magari a fumetti su carta riciclata, distribuita come "free press". Ciao ti stimo!

Giuseppe Vicari 17.06.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei più bei articoli che abbia letto. Alessandro Di Battista grazie!

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.06.14 13:11| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Se A = B e B = C allora A = C

Tms S. Commentatore certificato 17.06.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

OT ma non troppo. Scusate ma è incredibile. Un eccezionale post di questo tipo in cui si parla delle nefandezze più tremende, di omicidi, delle stragi, di bambini sciolti nell’acido, della inqualificabile trattativa Stato – mafia dei martìri di Falcone e Borsellino e delle probabili (sino a sentenza definitiva si deve dire così) propaggini che si diffondono sino ad ora con le tremende conseguenze che la Democrazia viene costantemente fatta a pezzi, che servitori dello Stato vengono trucidati e che tanti politici perseguono solo interessi privati ed opportunistici invece del bene comune e poi leggo un post scritto da qualcuno che si dichiara “attivista” innescare una polemica (giusta o sbagliata non entro nel merito) sulla propria personale certificazione con allusione a “fantomatici” “pentastellati”. Ed altri post che neanche commento. Penso che le lamentele possano avere altri spazi, qui possiamo postare sulle battaglie civili e politiche che il M5S da solo sta portando avanti. In queste battaglie, al momento, non mi sembra di vedere tanti alleati ed ecco perché NOI non ci stiamo alleando con nessuno in Italia ed in Europa stiamo solo ed esclusivamente costituendo un Gruppo non stringendo un’alleanza. Condivido appieno quanto scritto a proposito del sapere, non sapere e del prendere una decisione se fregarsene ed andare avanti con la testa nella sabbia oppure iniziare a fare qualcosa. Personalmente posso dire che quanto scritto dal bravo DIBA fa parte degli argomenti delle mie discussioni e che anche grazie a questo post potrò parlarne in certi termini. Un grazie ed un caro saluto a tutti gli attivisti. Alberto Deiana.

Alberto Deiana 17.06.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Quindi che colpe avrebbe B ?
Se ha solo pagato per non essere fatto fuori dalla mafia?

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si continua con il populismo forviante. Moralmente ineccipebile, di cose risapute, ma economicamente sterile.
L'austerita' e la deflazione europee mo' dipendono dalla mafia e dalla corruzione italica..'namo bene.
Fra 20 anni le aziende italiane saranno svendute/scomparse e si dara' la colpa inutilmente alle solite ataviche colpe italiche (la cui presenza guarda caso non ha impedito di essere la 4' potenza mondiale)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.06.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sì ma ...

da quello che si legge , per la propietà transitiva :

se Cosa Nostra ha usato Dell'Utri come tramite, e Dell'Utri faceva da tramite a B ... allora .. B ..


Tms S. Commentatore certificato 17.06.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Grande DiBa...!!! W M5S sempre!!!

onofrio de luca, firenze Commentatore certificato 17.06.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

quale sarà,adesso,il destino del m5s?beh,credo dipenderà da quale spazio riuscirà ad occupare.ormai senza una organizzazione ben pecisa.sanza una chiara strategia e,senza tattici esperti,è destinato all'estinzione.spero che,beppe,prenda atto di questo.

vito asaro 17.06.14 12:51| 
 |
Rispondi al commento

O.T. ma mica tanto, sempre de cronaca giudiziari parlamo.

CHI SE SO BEVUTI OGGI?

No perchè, altri cinque indagati per il terremoto de l'Aquila già so pronti!

La cronaca nera sta cercando di mettere in secondo piano il fuggi fuggi dei politici.

Alfano spara la notizia dell'arresto dell'assassino di Yara e il giudice s'incaxxa.

Pure Mentana s'è arrabbiato perchè nel suo TG sono stati messi macarabi dettagli pur di fare notizia.

Manco super Mario co' la Nazionale ai mondiali bastano più, giocano troppo de rado.

Tra carcerazioni, inquisizioni, estradizioni e dimissioni, non sanno più cosa inventasi.

Mo ce mancava pure Grillo col dialogo!

E che caxxo!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a li mortacci loro.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 12:48| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho analizzato.ho riflettuto e sono arrivato a delle conclusioni.il m5s non è più quello di prima.da oggi parole come rivoluzione,democrazia diretta,uno vale uno,siamo oltre,ne resterà solo uno,tutti a casa,o noi o voi,vinciamonoi non hanno più senso.forse,altri faranno la rivoluzione oppure,hanno vinto loro o,magari altri verranno ,dall'estero,a salvarci.noi non siamo in grado di essere artefici del nostro destino.


La disamina di Di Battista mi sembra precisa e circostanziata tranne nella responsabilità ,addebitata al solo Berlusconi , della collusione della politica con le varie mafie . L'intreccio non si ferma alla collaborazione ma è sostanziato dalla partecipazione attiva di mafiosi fatti eleggere per poter operare al meglio dall'interno dei partiti . Operazione che viene ripetuta anche nell'industria e nella finanza , in ogni settore , dunque , che produce denaro ! E' facile fare un paragone fra tutto ciò e le metastasi di un brutto tumore inguaribile ! Non è possibile , stando così le cose , guarire il Paese . Dalle ultime cronache abbiamo constatato che ciò che caratterizza le mafie , il drenaggio di denaro con tutti i mezzi , è diffuso in tutti i settori della società e dello Stato che vengono così divisi in due parti distinte e separate : i ladri e i derubati . In una società " normale " il rapporto si aggira intorno al 4- 5 per cento , da noi siamo al 20-30 per cento ,se non più ! Bisogna aggiungere altri carichi a questo già pesante fardello : l'otto per mille alle chiese ( che non pagano tasse ) , 5 per mille per associazioni non trasparenti , regalie consistenti alle banche , aiuti internazionali e tanti altri rivoli di soldi che prendono le più disparate vie . Fino a una ventina di anni fa la massa lavoratrice sgobbava tranquillamente bovina , soddisfatta di poter accendere il mutuo e diventare , dopo venti o trenta anni proprietaria di una casa . Ora non più ! Il colpo di stato che fù " mani pulite " ha portato instabilità e disordine letali per il Paese , facendo arrivare la corruzione ai livelli attuali insostenibili ! Se ci aggiungiamo l'abolizione dei dazi con la Cina , che ha permesso l'inondazione di prodotti di basso prezzo e valore , con conseguente aumento della nostra disoccupazione , il quadro è quasi completo ! La ciliegina è la follia dell'euro e di questa Europa , che è solo distruttiva


Bellissimo post di Alessandro Di Battista. Informazioni e consigli di cui tutti dovremmo farne tesoro. Colgo l'occasione per fare i miei complimenti ad Alessandro, che per me rappresenta l'anima più vera e autentica del MoVimento. Sto scoprendo sempre di più quanto sia importante il nostro progetto e la necessità di portarlo avanti con convinzione e fermezza, siamo un gruppo eterogeneo, è vero, ma tutti accomunati dalla voglia di cambiamento, di partecipazione diretta alle scelte che riguardano le nostre vite, dall'onestà e integrità morale, dai valori di comunità e solidarietà, dalla difesa del bene comune. Leggo spesso commenti critici, molti sicuramente scritti da persone infiltrate, forse pagate, messi in rete con il solo intento di disturbare e sminuire il confronto costruttivo tra di noi. Credo che chi è dentro MoVimento abbia modi e valori più tolleranti e costruttivi, apprezzi i miglioramenti che nascono dagli errori, perchè a tutti può capitare di sbagliare. Io di sbagli ne vedo pochi, credo fortemente nel MoVimento 5 Stelle e in Beppe Grillo e considero i nostri portavoce in parlamento all'altezza della situazione. State facendo un ottimo lavoro e sono fiero di voi. Sono molto sereno, il MoVimento è più vivo che mai, l'unica possibilità reale per un cambiamento in Italia, cambiamento che avverrà forse più lentamente, ma arriverà. Noi siamo pronti.

Mauro P. Commentatore certificato 17.06.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

IL PESO POLITICO
MOVIMENTO CINQUE STELLE ITALIA
DICIASSETTE SEGGI
A traino di OTTO NAZIONI nel semestre italiano, tutti con programmi affini molto permeabili gli uni con gli altri per
Costruire una UNIONE EUROPEA dei popoli europei.
Un nuovo gruppo Di TRENTUN SEGGI senza doverci inchinare a nessuno
È difficile? Ma almeno provarci! Dateci informazioni
di trattative, grazie .
O abbiamo solamente quella martellante per EFD
MTP. Il partido da terra Portogallo DUE SEGGI.
F i – Feministiskt initiativ - Svezia UN SEGGIO
PvdI Partij voor de Dieren - Olanda UN SEGGIO
LVZS - Lietuvos Valstiečių ir Žaliųjų Sąjunga - Lituania
UN SEGGIO
PODEMOS. ( il movimento degli indignados) SPAGNA
CINQUE SEGGI
LVZS - Lietuvos Valstiečių ir Žaliųjų Sąjunga - Lituania
DUE SEGGI
C’S Ciudadanos – Partido de la Ciudadanía - SPAGNA
DUE SEGGI
Per non dimenticate che abbiamo a Bruxelles DICIASSETTE PARLAMENTARI EUROPEI
Per la prima volta , augurandogli buon lavoro

Rosa Anna 17.06.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicemente Bellissimo Grazie Alessandro!

Fost 17.06.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Alessandro. Non c'è tanta gente in giro che ha il coraggio di dire queste cose.

Doriano B., Alba Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.06.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe , sono d'accordo su quello che fai e sulle scelte intraprese, ma...ma...

Corretto il tuo tentativo di dialogo, ma...ma...

per cambiare veramente bisogna perseguire l'idea originale del M5S , e lo sanno tutti benissimo ,bisogna ABBATTERE il SISTEMA per CAMBIARLO!

Ce la faremo?

SEMORE M5S!!!

Walter C., Lecco Commentatore certificato 17.06.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro narra fatti già noti e vuole arrivare alle coscienze degli italiani.

Sei grande Di Battista , ma il problema è eliminare la corruzione , vero CANCRO di tutta l'Italia.
Sono più di 200 anni che è così , MAFIA-STATO-CHIESA.., questa è la trinità!!

Credo nelle idee del M5S e mi batterò sempre per questo!!

Spero che ciò che è rimasto , se è rimasto , della coscienza degli italiani che ha votato la trinità si renda conto dell'inconsapevole cazzata che ha fatto a delegare la mafia in ciò che rimane delle istituzioni. Ho sempre detto alle persone che B. è un mafioso... mi hanno sempre classificato come pazzoide... , e ora?

Grazie per il tuo impegno DiBa!!

SEMPRE M5S!!

Walter C., Lecco Commentatore certificato 17.06.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

come sempre Di Battista immenso!!!!
p.s. ma io vorrei continuare a parlare del discorso dell'incontro sulla legge elettorale,saperne di più e sapere se i nostri in parlamento hanno avuto contatti.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUINDI ! Altro che "responsabilità" dei GIUDICI!
DIco : PIU' POTERE AI GIUDICI A TUTTO CAMPO!
Con priorità alla reclusione dei sospettati corrotti-corruttori!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 17.06.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Cioè, ma io dico, coma cazzo fa a rimanere aperto un giornale di merda come Libero che sul sito On line pensa di sputtanare il movimento mettendo una foto della Taverna con una stella marina in mano....

Non c'è veramente limite al peggio, questo devono estinguersi cazzo.

TESTE DI CAZZO GIORNALISTI DI MERDA FDP!

Ale 69 Commentatore certificato 17.06.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento

..Il Pci e la dc parlavano tra loro.e tra loro e nato il compromesso storico..Poi f.I ha parlato con il Pd e snato un nuovo compromesso 2larghe intese.. Ora il M5s "dialoga" con il Pd sulla legge elettorale e sulla giustizia.. cerca quindi una conventio ad excludendum " un"compromesso" rilegento le tue parole Di battista almeno che non ci sia l'imbroglio "semantico..il compromesso non è una bella cosa..ad allora perchè lo cercate con il Pd che ha fatto gia un compromesso con Berlusconi..? il primo non exlude l'altro"conventio ad excludendum"..".Il futuro che mi immagino io è una Repubblica che non sia fondata sul compromesso, perché “Cosa Nostra” uccide con il tritolo e i kalashnikov ma il compromesso ci uccide polverizzando, giorno dopo giorno, quelle particelle di umanità che ci fanno sentire limitati, mortali, a volte in difetto, ma sostanzialmente vivi"

pierluigi 17.06.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

E l'expò e il mose e poi Tav ecc. ecc., smuoverà la politica o confidiamo sempre nei magistrati onesti (tanti ma non tutti) ?

pier p., acqui terme Commentatore certificato 17.06.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

L'ATAVICO PROBLEMA ITALICO

La mafia e la politica collusa con essa si alimentano della nostra indifferenza.
Secondo la mia opinione il miglior rimedio per sconfiggere la mafia è tagliare completamente i ponti che la politica e la finanza costruiscono per essa.
Se la classe politica e imprenditoriale non danno la possibilità di far attecchire la mafia nelle istituzioni non c'è alcuna possibilità per la criminalità di crescere e prosperare ai danni delle comunità.
Per questo motivo l'unica soluzione vincente è contaminare con il virus dell'onestà l'intera classe politica per riformarla del tutto e tagliare ogni cordone ombelicale con quel sistema che soffoca da anni la democrazia del paese.
Eppure tutto è riconducibile alle nostre scelte e al nostro modo di pensare perchè il mare si sa è fatto di gocce e basta poco per contaminarlo.
L'immenso potere che il cittadino ha nello scegliere i suoi rappresentanti è stato sempre sottovalutato dagli elettori mentre i partiti con la loro demagogia e le loro promesse mai realizzate hanno banalizzato il voto rendendolo puro strumento di consenso.
E' vero in tempi di crisi e di emergenza tutto viene accentrato intorno ai temi economici ma questo è lo strumento da sempre utilizzato dai nostri mediocri politici ma non per questo meno mediocri di chi li elegge.
Prendiamo ad esempio la legge elettorale che è tornata alla ribalta ad opera del M5S e volutamente dimenticata dal governicchio delle finte riforme.
Con tale legge il cittadino si gioca la sua libertà e il suo potere di poter intervenire direttamente nelle scelte politiche del paese.
Per troppo tempo l'Italiano ha votato per il fratello,il cognato,il posto di lavoro del figlio,la licenza edile della sua casa abusiva,il suo appalto,il suo orticello,i suoi maledetti soldi e le Europee non hanno rappresentato nessuna discontinuità con il passato.
L'Italiano se ne frega della legge elettorale figuriamoci dell'Europa.
Quando l'elettore voterà per coscienza e non per scambio?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 12:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Alessandro, cari amici, compagni di sventure! Sì, è una sventura scegliere di alzare la testa. E' una sventura cercare di capire.
Sono sventure perchè portano morte. La propria e quella dei propri cari. Portano isolamento, emarginazione, incomunicabilità.
In una falsa democrazia come la nostra, in un paese da sempre stretto e condizionato dalla prevaricazione del più forte, resta un unico, grande concetto che ci sostiene: la "qualità". Qualità etica, qualità del paese in cui vogliamo vivere, qualità degli abbracci che stringeremo, qualità del sole e del vento che percepiremo.
Non conta più dichiararsi di essere di sinistra o di destra. Conta ricercare, lottare per questa qualità. E' la qualità richiesta da un nuovo Risorgimento italiano. Con la convinzione che diventi mondiale.
Grazie ancora Alessandro per queste lezioni di coraggio. Spero anche io di sfiorare la qualità che ogni giorno stai dimostrandoci. Comnque vada.

Paolo66 17.06.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI OPERE PUBBLICHE E MAZZETTE
IL MALAFFARE E LE VERE PRIORITA'

...

per dimostrare l'immane scempio italico
del "mangiare", senza andare al ristorante
occorre risvegliare nel cittadino abulico
la brama di tornar ad essere un pensante

e per poter ben giudicare l'operato loro
informarsi, ragionare, valutare e capire:
occorre pensare, e di questo io v'imploro,
sul perché queste cose lor possan concepire

v'invito a fare una semplice riflessione
avvalorata dalle ormai molteplici conferme
perchè sempre reiterar questa abbiezione,
dello sperperar soldi del cittadino inerme:

più grande è l'Opera e maggiore è il circolo
di favori, denari e scorrettezze; ora il Mose
dimostra che è semplice: si ponga un vincolo,
perché ce n'è da fare, non una ma mille cose

metter mano a fiumi, colline, musei e scuole
ma a quanto s'ha da veder, qualcun non vuole ...

(^_*)


.

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.06.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ graziano a proposito della forza educativa della scuola:
Un giorno la maestra si rivolse a Lino di Capronia e gli disse:" Lino giuro vorrei morire se non riesco con te a farti entrare in testa questo libro di storia per la fine dell'anno"...ebbene graziano, un mese dopo, la maestra morì!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DiBa ...

pesa più un grammo di onestà che un chilo d'esperienza

:-)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.06.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da questo articolo alla fine B. esce colluso con la mafia, ma tutto sommato non così male.
Perchè?
Perchè dubito che qualcuno sano di mente voglia chiedere favori alla mafia, soprattutto se ricco. Probabilmente B. ha cercato un modo veloce per non aver paura, il che non lo scagiona ma lo rende meno odioso.
Non fraintendiamo, fare ciò che ha fatto B. è vile, ma bisognerebbe provare a temere che qualcuno possa fare male ai tuoi cari. Ha tuttavia scelto la strada peggiore.
Il vero delinquente si chiama stato, che non è mai stato in grado, oppure non ha mai voluto, risolvere il problema "mafie" e proteggere i suoi cittadini, ricchi o poveri che siano.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 17.06.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ho tempo solo per un passaggio veloce - buongiorno Blog - domandatevi perché Ale ce l'abbiamo noi)

***

Un sentito grazie a te Alessandro per quello che sei,
oltre che per quello che fai e l'esempio che porti,
e per la differenza che tu dimostri che può esistere
tra chi fa il proprio interesse
e chi fa gli interessi di tutti ...

sei una persona vera con delle idee ma anche con tanti sentimenti profondi,
quali l'onestà e la compassione
il rispetto per le persone e l'amore per la verità e la giustizia

un "vaffanculo i soldi" vale 100 "promesse elettorali" da 80€

vinceremo ???

non lo so (l'Italia è uno strano Paese) ... ma è bello provarci ...
insieme a persone come te ...

:-)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.06.14 12:09| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!qui sul blog sempre informazione,di quella tosta!!avanti così!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Ale , veramente un bel post..che spero apra gli occhi a tutti i lettori e non!
Cercate di promuovere con caparbietà l'anticorruzione. il falso in bilancio.e l'arresto e allontanamento degli inquisiti dal parlamento!

pier p., acqui terme Commentatore certificato 17.06.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Non basta arrestare questa gente senza scrupoli, tanto sappiamo alla fine come finiscono i processi x questi personaggi! Un elogio sentito a tutti quei magistrati coraggiosi che hanno la forza di combattere tutta la melma annidata nello Stato. Purtroppo i magistrati non possono combattere da soli, bisogna rifare le leggi e di questo è il parlamento che si dovrebbe occupare! Leggi molto chiare eliminare tutte le barzellette attraverso i comma; interdizione dai pubblici uffici a vita; confiscare tutti i beni; metterli in galera a vita e condannarli ai lavori forzati; fedina penale per i politici pulita; nel momento che commetto un reato buttarli fuori senza dare più la possibilità di rientrare; per quei politici una volta accertata la loro colpevolezza non dare la possibilità di ricorrere in terzo grado di giudizio! L'Italia ha bisogno di leggi più severe, chiare strette e coincise, senza sconti per nessuno!

Ros 17.06.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro e meno male che il Berluscao ti voleva nel suo partito (parole tue)!!
con questa intervista informativa penso che adesso sei diventato il suo nemico numero 1 .. occio!
in tua difesa comunque ai milioni di 5stelle io tra i primi che vogliono la verita' e una giusta informazione.
Dove si possono trovare le carte su dell'Utri? puoi averle solo tu che sei Parlamentare o le possiamo scaricare da internet anche noi cittadini?
un grosso saluto Ale'

Gab Riele Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Alessandro.
questo è il Movimento. ONESTA', TRASPARENZA E CORAGGIO DI DIRE LE COSE COME REALMENTE SONO.

Mirco M., Roma Commentatore certificato 17.06.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

PER CORTESIA, LO DICO PIANO PIANO....

Non voglio disturbare il clima pre-incontro e premetto che, per ora, continuerò a votare M5S ma, è possibile che, all'incontro che avrete con Renzi o chi per esso possiate chiedere se, gentilmente, anche senza fretta, per piacere, possono restituire i 500.000 euro presi dal PD tramite l'ex sindaco Orsoni dal Consorzio Venezia Nuova? Anche ai mafiosi, una volta accertato che lo sono e che hanno commesso dei reati, vengono sequestrati i beni, qui c'è un patteggiamento con condanna a 4 mesi che certifica l'avvenuto versamento nelle casse del PD, è possibile che vengano restituiti ai cittadini? Così, piano piano, senza parolacce.
Grazie.

Gianni B. 17.06.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

ore 11:15
Presenti cinque troll certificati!
Siete la linfa del Blog....Beppe ringrazia!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:52| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Una sola parola GRANDE Alessandro.

Luca 5 Stelle Commentatore certificato 17.06.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' A BEPPE GRILLO

SEMPLICEMENTE SCANDALOSA LA MOTIVAZIONE CHE LO HA CONDANNATO CHE SE NON CI FACESSE RIDERE PER IL CONTENUTO CI FAREBBE PIANGERE PER LE IDIOZIE CHE POSSSONO SCRIVERE CERTI GIUDICI QUANDO DECIDONO DI INTERPRETARE LE LEGGI A USO E CONSUMO DEI POTENTATI DI TURNO

MI TROVO A DOVER DARE RAGIONE A BERLUSCONI ( E MI DISPIACE DOVERLO FARE PROPRIO SOTTO IL BEL PEZZO DI DIBA) MA A VOLTE PENSO CHE CERTE SENTENZE CI FANNO VERGOGNARE DI AVERE GIUDICI IRRESPONSABILI PER LE LORO DECISIONI CHE IN QUESTO CASO SONO SI' POLITICHE E NULLA SANNO DI GIUSTIZIA

INGIUSTIZIA E' FATTA !!!


GIUSTIZIA CI SAREBBE STATA SE UNA CERTA PROCURA CON I SUOI GIUDICI APPECORATI A UNA CERTA PARTE POLITICA E AL SUO POTERE ECONOMICO COLLATERALE INVECE DI PERSEGUITARE ONESTI CITTADINI ANDASSERO A VEDERE COME SONO STATI DATI GLI APPALTI PER QUELL'ECOMOSTRO CHE SI STA COSTRUENDO MA SU CERTE COSE E' MEGLIO CHIUDERE GLI OCCHI

SPERIAMO CHE IN APPELLO CI SIA UN GIUDICE TEDESCO DI BERLINO ANCHE PER BEPPE E GLI ALTRI RAGAZZI INGIUSTAMENTE CONDANNATI !!!

francesco siddarta 17.06.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro bravissimo, solo un appunto proprio nel finale: per capire il fenomeno mafioso siciliano e poi non solo, bisogna partire da un attimo prima del 1812 anno della Costituzione, per poi passare al periodo fascista con Mori, alla seconda guerra mondiale con lo sbarco in Sicilia degli Americani, ed infine al “Piano Marshall”, "Guerra Fredda" e poi fino ai giorni nostri... solo così si capisce perché le Mafie sono invincibili perché necessarie al sistema e facente parte integrante.

Fabrizio S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Di Battista, IMMENSO !!!!

Solamente scrivendo quello che ha scritto Alessandro Di Battista possiamo RIPULIRE l'Italia e riportarla "alla luce del mondo" !!!

ONESTA', TRASPARENZA e COMPETENZA
questo è il M5S !!!!!!!!

vincenzo matteucci 17.06.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ricordino dovuto sulle "forse...dell'ordine":

Dalla Chiesa e company che - con la scusa delle BR - hanno annientato una generazione di antagonisti.

Poi...Carlo Alberto, or che bravo tu sei stato, vai a Palermo a farti ammazzare come Petrosino.

Il mandante era seduto "a vita" in Senato sino ad avantieri!

Arjuna , Madras Commentatore certificato 17.06.14 11:36| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Combattere le Mafie è giusto, a patto che le si combatta in ordine di pericolo.Forse l'avrà già letto Cittadino Di Battista ma l'invito a leggere Le Mafie, i Pifferai magici, e i topi. - Paolo Barnard -un piccolo e breve saggio ma "grande" nel contenuto paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=157

giovanni rea, villaricca Commentatore certificato 17.06.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

avete scoperto l'aqua calda ,nel raccontare la storia italiana degli ultimi 60 anni fatela studiare a scuola ai ragazzi,titolo come nasce la mafia in italia,1890,emigrazzione siciliana in america,proibizionismo americano 1919 era fascista italia 1940 2 guerra mondiale,la mafia aiuta lesercito americano nello sbarco in sicilia,accordo mafia americana siciliana e stato italiano,nasce la republica,dopo guerra nasce il banditismo,si strumentalizza la stragge didel 1 maggio a palermo danto la colpa al bandito giuliano,,tutto il resto e noiaaaaaaaaaaaaaa

piero LOMBARDO, santena Commentatore certificato 17.06.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Di Battista: "Borsellino diceva che il fenomeno mafioso
…………………………………..non si può sconfiggere delegando
…………………………………..alla sola Magistratura il dovere di
…………………………………..combatterlo"……………………………….


Cittadino Di Battista,

complimenti, innanzitutto, per questo Suo interessantissimo articolo sul fenomeno mafioso, ma soprattutto per la Sua ottima
performance come Parlamentare.

Cittadini come Lei - e con Lei molti altri Suoi Colleghi - costituiscono l'orgoglio del Movimento, e di tutti quanti noi che in Esso abbiamo riposto tutte le nostre speranze di un'Italia che finalmente riscatti Se stessa dal precipizio etico, civico e morale in cui è sprofondata!

È fuori da ogni possibile dubbio la correttezza dell'analisi del nostro eroe Borsellino, alla cui memoria noi tutti ci inchiniamo ammirati e riconoscenti.

E tuttavia - con tutta l'umiltà di cui sono capace - io vorrei aggiungere che il fenomeno mafioso non può nemmeno essere definitivamente sconfitto delegando questo compito alla Politica.

Magistratura, Forze dell'Ordine e Politica possono "contenere" il fenomeno in questione, ma mai "risolverlo".

La risoluzione è - com'è sempre stata e sempre sarà - nelle teste degli Elettori e delle Elettrici. Fino a quando la loro mentalità rimarrà quella secolare del SERVILISMO, il fenomeno mafioso prospererà trionfante ed inarrestabile.

Occorrerà GUARIRE questa mentalità: sarà sui banchi della Scuola che questo difficile processo di guarigione sarà intrapreso, portato avanti negli anni e definitivamente compiuto.

Con stima e tanta simpatia.

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbe un sistema radicale per eliminare la mafia e cioè:
-Ergastolo al corruttore e corrotto.
-Abolizione della Prescrizione del reato
-Abolire il concorso esterno
-Abolizione dell'immunità parlamentare.
Ecco per fare tutto questo ci vuole solo onestà e buona volontà a costo ZERO!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:26| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la magistratura è da sempre ha conoscenza,
ma gli conviene chiudere un occhio,e quasi sempre tutti e due sia x tornaconto personale sia x tornaconto corporativo, tanto gli italiani tengono famiglia

graziano ., pisa Commentatore certificato 17.06.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Alessandro. Nonostante la delusione dell'alleanza con Farage e la finta consultazione ho ancora qualche fiducia nei Cinque Stelle. Sono belle parole quelle che hai scritto. Mi piacerebbe vedere la stessa passione anche sui temi ambientali. Non dimenticateli. La crisi ecologica e climatica in atto credo siano ancora piu' gravi della mafia. La mafia e' un fenomeno locale. La crisi climatica puo' spazzare via il genere umano. Informiamoci e informiamo. Baci

Claudio Perini 17.06.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piddini rocisate:vorreste avere un Di Battista un Di Maio ecc..ecc. ragazzi in gamba invece avete il nuovo già vecchio!
……..…..../´¯/)
……………/….//…
…………./….//
…../´¯/…./´¯\
.././…/…./…./.|
(.(….(….(…(.).)
.\……………/.…/
..\………………/
….\…………../…

Per gli arrossamenti crema 5 Stelle!!!!!!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.06.14 11:16| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai abbassare la testa davanti al malaffare, alla corruzione, alle ingiustizie, a tutto ciò che lede il nostro diritto a vivere da persone libere e serene.
Vale la pena rischiare e denunciare.
Meglio morire in libertà che vivere da schiavi facendo finta di nulla.

Cristina Regno, Recanati Commentatore certificato 17.06.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Letto e registrato in apposita cartella e depositata in cloud .

Comunque smettiamola di fare gli struzzi ! il solo fatto di scrivere dei nomi vuole dire che sono conosciuti e accertati e non resterebbe che fermarli.

Si sa tutto di loro ma si lasciano agire in nome della democrazia voluta da loro che non prevede lo sterminio preventivo : e come poteva avere questo capitolo se la costituzione italiana l'hanno scritta loro ?

Dicono che gli attivisti deviati mafiosi operativi sono circa 10.000 e io dico un milione zie e madri comprese e ci stanno giusti giusti in uno stadio costruito apposta nel deserto libico dopo una sana deportazione . occorre poi portarli in elicottero a vedere il panorama ...ops mi e' caduto riina , dammi un brusca uno qualsiasi .

aspettiamo la nuova guerra e poi li sistemiamo definitivamente e questa volta facciamo una unica infornata.......

giò b., bergamo Commentatore certificato 17.06.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

rinnovo il mio buon giorno al blog ed il saluto a tutti gli amici!
Mi pare di capire dalle ultime vicissitudini che il movimento si senta pronto a governare.
Questa è un'ottima cosa che però presuppone un cambio di strategia perchè scartando a priori un colpo di stato qui bisogna cambiare l'approccio alla politica.
Se così fosse non bisogna vergognarsi a cambiare idea perchè solo gli stolti non la cambiano mai, solo che bisogna argomentarla con chiarezza ed apertamente: sono certa che con questi presupposti tutti seguirebbero.
Ho forse capito male?
Ciao Anto b.

antonella g., cremona Commentatore certificato 17.06.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Alessandro Di Battista grazie per il tuo post che mi conferma quello che ho da molti anni pensato...........il problema e che troppi Italiani sono profondamente amorali, molti ignoranti, molti mafiosi nell'animo........ed allora la battaglia per il trionfo delle verità nascoste e della morale(Cattolica?)è lunga e difficile ma alla fine vinceremo senza poi. Forza Movimento 5 stelle. Un abbraccio Bruno.

Bruno Z., Roma Commentatore certificato 17.06.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Inviamo questo post a tutti quelli che conosciamo, facciamo sapere chi ci governa!!!

Grazie M5S!! Continuate così, buon lavoro

Maurizio

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 17.06.14 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, lo so che non centra niente con questo post, ma perchè non mi certificate il documento? Perchè non posso (come migliaia di altri utenti) entrare a far parte del M5S e votare come gli altri fantomatici 30.000 Pentastellati? Non trovo sia giusto nei miei confronti, sono iscritto al M5S ed attivista nella mia zona. Così facendo il M5S perde di credibilità. Scusate ma non mi ascolta nessuno. Grazie e W M5S!!!

Giovanni C., yannakiz@hotmail.it Commentatore certificato 17.06.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

DIBA VI AMO.......

W M5S!!!!!!!!

mario macrì, la loggia (to) Commentatore certificato 17.06.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

perchè secondo le leggi di questo sTATO le brigate rosse (ieri) e i no-tav (oggi) sono terroristi , mentre la mafia (e tutte le altre cosche) no !??

facile :
perchè la criminalità organizzata HA IL CONTO IN BANCA ....(cifrato o non ) ... mentre il presunto
rivoluzionario armato o disarmato (come Beppe nella baita di val di susa) non opera per riempire le casse delle banche ! ...

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 17.06.14 10:44| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Come si fa ad avere fiducia nelle istituzioni, se vengono arrestati magistrati, generali e persone che ci dovrebbero difendere? Allora io chiedo, alle persone oneste delle istituzioni, di denunciare, anche in forma anonima, quello che non va, perché solo chi ci lavora conosce certi meccanismi. Purtroppo,per il vile denaro, le persone mettono la loro dignità sotto i piedi. Vi posso garantire che con una piccola pensione si può vivere dignitosamente ed essere felici lo stesso. Mi fanno schifo le persone che accumulano denaro alle spalle della povera gente. Come dice DIBBA "VAFFANC*LO AI SOLDI" se poi devi vivere con l'angoscia che, prima o poi, ti pizzicano e non te li puoi portare all' altro mondo, allora che senso ha. Ai figli lascerete sì i soldi,ma anche la vergogna di portare il vostro cognome.

alfonsina p. Commentatore certificato 17.06.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Grazie del suggerimento ANTONELLA.
L'ho già detto del traffico di influenze?
Beh facciamo così: qual è il Paese meno corrotto della Terra?
Copiamo la sua legge anticorruzione e tagliamo la testa al toro! Cioè alla corruzione.
Perché di corruzione un Paese muore. Anche economicamente.

Lady Dodi 17.06.14 10:38| 
 
  • Currently 1.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si dice il vero nessuno deve temere, solo con le menzogne si uccide.

Emilio Guarracino 17.06.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Franco...
L 'ho capita ora avevo letto vera per tale

Mirco Camerano An 17.06.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le battaglie civili, prima ancora che politiche, che fanno onore al M5S.

Oreste Martinelli 17.06.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Avviso importante: se le leggi anticorruzione non sono di una semplicità ELEMENTARE, e si attacca coi distinguo, commi, articoli e cretinate varie, si vede subito che NON si ha intenzione di fare sul serio e prego il 5 Stelle di rovesciare il tavolo immediatamente.

Lady Dodi 17.06.14 10:28| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

ottimo post dettagliato per capire i segreti di cosa nostra - un grande Di Battista !

piccolo appunto :
Calvi fu ammazzato da Pippo Calò (il boss mafioso che aveva il conto corrente nella banca Rasini) ... e non dalla NCO che con la mafia aveva solo contatti di affari per lo spaccio di stupefacenti nel napoletano e in Campania - A meno che , come fu per la banda della magliana (Abbruciati), ci fu un cane sciolto che fece di capa propria ...e per soldi si fece sicario! ..

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 17.06.14 10:28| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Di Battista sempre immenso.
Sempre più orgoglioso di voi ragazzi, la strada e' lunga ma il tempo e' con noi.
W movimento, w l Italia

Mattia 17.06.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento

L'ho già certamente detto ma lo ripeto : i guai d'Italia sono tre: corruzione, burocratizzazione e assenza totale di liberalizzazioni.
L'eccesso di burocrazia tra l'altro, è l'ideale brodo di coltura della corruzione.
E tutte e tre insieme "ammazzano" il PIL.
Non credo che c'intenderemo sulla Legge elettorale, ma se "l'amico" Renzi, vuol dare una botta alla corruzione, io vorrei dargliene due.
Ripristino del falso in bilancio e reato di autoriciclaggio non mi bastano. Vorrei anche l'introduzione della "dazione ambientale", e il traffico di influenze che sono reati odiosissimi.
Inoltre Grasso, in tempi non sospetti, e prima del pateracchio Severino, aveva detto che le leggi anticorruzione ci sono già tutte, VOLENDO.
Quindi si potrebbe tornare all'antica e abbinato, ad un bel pugno di ferro, dare una bella botta alla corruzione.
Causa prima, per me di tutti i mali ma facile da estirpare a costo zero e subito.
A costo zero s'intende per tutti noi e non per i corrotti.

Lady Dodi 17.06.14 10:26| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Battista, sono ammirato della tua fede e della tua intelligenza. Tuttavia bisogna guardare bene la storia di questo disgraziatissimo paese per comprendere appieno il calibro della mafia e di tutte le organizzazioni dello stesso tipo che dopo il 1943 sono state innestate nel corpo martoriato dell'Italia tuttavia ancora sano ed immune da questo tipo di lebbra. Se è vero che al momento dello sbarco in Sicilia uno dei primi provvedimenti degli USA fu la liberazione di 500 mafiosi collocati al confino ad Ustica; che poi il col.Charles Poletti governò l'Italia per più anni e che suo segretario per un periodo fu Lucky Luciano (mafioso genio del male); che Vito Guarrasi misterioso agente CIA "risistemò" la Sicilia e non solo; che suo cugino Cuccia ebbe in mano il forziere finanziario del paese, si comprende tutto. La mafia è funzionale al governo REALE dell'Italia da parte degli USA che in questo modo la controllerebbero per sempre. Indubbiamente è proprio una bella "liberazione". Vogliamo finalmente liberarci davvero ? Come vogliamo combattere la piovra? Col garantismo ?

Cavanna Lino 17.06.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

I collegamenti secolari tra mafia, camorra, 'ndrangheta , sacra corona unita ,massoneria e tutta la sinistra italiana, nessuno escluso, evidenti a chiunque abbia un minimo di onestà intellettuale invece possono aspettare, perché Di Battista è la prova provata che in fondo a destra c'è sempre il cesso perché da sinistra arriva sempre la MERDA.

già... 17.06.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GrilloPound ora è un interlocutore attendibile.
L'arma dell'accusa di antisemitismo brandita in modo strumentale alla bisogna per delegittimare l'avversario politico ora può ritornare, per il momento, nel suo fodero.
GrilloPound ha tirato giù le braghe e sull'Huffingtonpost sono subito sparite le invettive di Lerner contro i commenti antisemiti rivolti contro di lui presenti sulla pagina facebook dell'excomico..
Già...
Basta calare le braghe e non sei più antisemita...anzi...
Ovviamente sino alla prossima...
Intanto i commenti sulla pagina facebook rimangono, ma non è più un problema ora...
Le battaglie di civiltà ora possono aspettare...
Guarda un po'...
Ora si può trattare con quel fascistone antisemita di GrilloPound...no?
Vero,cari piddini sinstronzi di Repubblica/Huffingtonpost/ Espresso e caro poverino Lerner?...
I piagnistei pelosi del lupo contro l'agnello nella favola di Esopo ora possono aspettare...

operazione piombo fuso 17.06.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono questi i fiori all'occhiello del M5*, il pensiero nobile, la diversità. Mettete post come questo di Alessandro Di Battista d'ora in poi, non di controversi "professori"!!!! In nome di Dio :DD

Arjuna , Madras Commentatore certificato 17.06.14 10:17| 
 |
Rispondi al commento

O Franco da Teramo? !
Quale favola? E tutto scitto agl ' atti dei tribunali!
Ci fai o ci sei?

Mirco Camerano An 17.06.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Signori. Bella favola, se tale fosse. M e la triste verita e non molto esaltante.
Siamo ridotti male vero? Continuiamo cosi, prima o poi qualcosa deve cambiare. Buon lavoro a tutti se avete la fortuna di lavorare.

Franco P., Teramo Commentatore certificato 17.06.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Sto per avere un conato di vomito

Mirco Camerano An 17.06.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

un GRAZIE dal profondo del cuore.

stefano21 17.06.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Volantini in tutte le case degli Italiani. Anche all'Estero. Subito. Semplice. Non tutti possono permettersi Internet e Renzusconi sta aumentando tutte le tasse, complici i sindaci di Forza Italia e del PD sul territorio! Il M5S deve Trasfigurarsi in Partito Conservatore per ottenere il 55 percento dei consensi.

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 17.06.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori